Sei sulla pagina 1di 76

1

www.sir-joe.com



2
www.sir-joe.com








SERGIO BERSANETTI


Conoscere la mente profonda

Guida pratica per conquistare la serenit















Avvertenza: Non intenzione di questo libro fungere da terapia alternativa per curare
patologie quali malinconia o depressione, che necessitano per ovvi motivi della supervisione
di un medico

2011 Sergio Bersanetti

LA DISTRIBUZIONE DI QUESTO DOCUMENTO PERMESSA, MA
ESPRESSAMENTE VIETATO MODIFICARNE IL CONTENUTO
3
www.sir-joe.com

INTRODUZIONE............................................................................................................................4
CHI SIAMO .....................................................................................................................................8
SPIRITUALIT E RELIGIONE.....................................................................................................................10
PERCEZIONE DELLA REALT....................................................................................................................13
LA MENTE DI SUPERFICIE....................................................................................................16
LA MENTE PROFONDA.............................................................................................................20
CHI LOSSERVATORE?.........................................................................................................26
I VAMPIRI ENERGETICI ............................................................................................................................30
VIVERE NEL PRESENTE...........................................................................................................35
PASSATO E VITTIMISMO..........................................................................................................................40
SULLA LEGGE DI ATTRAZIONE.................................................................................................................41
I DESIDERI ...............................................................................................................................................42
LA MEDITAZIONE.......................................................................................................................46
MEDITAZIONE E DOLORE.........................................................................................................................50
COGLIERE I SEGNALI ..............................................................................................................54
IL BRANO THE OBSERVER................................................................................................61
E.F.T. E BAGNO DERIVATIVO..............................................................................................63
EMOTIONAL FREEDOM TECHNIQUES......................................................................................................63
BAGNO DERIVATIVO ................................................................................................................................64
LA DIPENDENZA .......................................................................................................................................66
TABELLA RIASSUNTIVA.........................................................................................................70
CONCLUSIONE.............................................................................................................................71
CONGEDO.................................................................................................................................................73
NOTE AI CAPITOLI....................................................................................................................75


4
www.sir-joe.com

Introduzione
La fine di qualcosa coincide spesso con linizio di un piccolo
dramma, perch lessere umano portato a dare alla parola fine
un connotato negativo: la fine di un amore, la fine della vita, la
fine delle vacanze e cos via.
Io invece ritengo che la chiusura di un capitolo della nostra
vita possa e debba condurre allapertura di un altro pi esaltante;
pertanto qualche mese fa, a seguito di unesperienza negativa,
decisi di lavorare verso due obiettivi ben precisi: trovare risposte
che stavo cercando da molto tempo attraverso un percorso di
ricerca spirituale, e riuscire a diventare emozionalmente
indipendente da qualunque fattore esterno.
Mi sono inizialmente concentrato sullo studio dei lavori di
autori come Eckhart Tolle, Neale Donald Walsch, Igor Sibaldi,
William Buhlman e Jon Kabat-Zinn, cogliendo gli aspetti pi
significativi del loro pensiero. In seguito ho sviluppato e
sperimentato personalmente un sistema globale per raggiungere
gli obiettivi di cui sopra, basato su regole semplici sia da
assimilare che da applicare.
Il sistema viene spiegato in modo dettagliato nei vari capitoli
(nei quali vengono anche riportati vari esempi di vita reale) e non
richiede di essere credenti per funzionare. La base del suo
successo risiede infatti non nel credere a ci che ti dico, bens nel
sperimentarlo su di te.
5
www.sir-joe.com
Se mi seguirai, potrai trovare la chiave per raggiungere
serenit danimo e lucidit mentale costanti, tali da permetterti di
prendere le decisioni giuste al momento giusto e di migliorare di
conseguenza la qualit della tua vita, poich saprai sempre reagire
alle situazioni difficili senza farti condizionare da esse.
Alcuni consigli che ti dar abbracciano il mondo della
spiritualit, mentre altri hanno pi a che fare con la psicologia o il
semplice buon senso.
Tutto dipende da te, e la serenit davvero a portata di mano.
Parlo di serenit e non di felicit perch questultima indica uno
stato danimo temporaneo, un picco di energia positiva che si
verifica come reazione a un fatto o una notizia. Certo, sarebbe
fantastico se potessi garantirti che leggendo questo o un qualsiasi
altro libro tu sarai in grado di essere sempre felice, ma temo che
questa condizione sia raggiungibile da un numero limitato di
persone estremamente illuminate.
La serenit invece pu diventare una condizione che
accompagna chiunque per tutta la vita, purch vi sia la seria
intenzione di lavorare con disciplina e convinzione su se stessi.
Ci significa per prima cosa liberarsi dai pregiudizi ed essere
pronti a tollerare opinioni diverse dalle nostre, per quanto
sbagliate ci possano sembrare.
A questo punto potresti obiettare: Come fai a dirmi che
possibile affrontare qualunque situazione con serenit quando
ogni giorno in molte parti del mondo i bambini muoiono di fame,
6
www.sir-joe.com
le donne vengono stuprate, i cataclismi uccidono un sacco di
persone e cos via?
Se da una parte capisco questo tipo di obiezione, dallaltra
sarebbe come dire che, poich non ritieni di essere in grado di
capire le funzioni esponenziali, allora inutile imparare a contare!
Qualsiasi materia deve essere imparata un passo alla volta e
richiede tempo e pazienza per essere assimilata; pertanto
possibile che, una volta che avrai interiorizzato alcuni concetti, tu
sia in grado di vedere la logica nascosta anche dietro a situazioni
estreme, come pu darsi che invece non riuscirai mai a coglierla
(allo stesso modo in cui il saper contare non ti garantisce di capire
automaticamente le funzioni esponenziali).
Comunque sia, ti invito caldamente a non utilizzare queste
situazioni estreme come scusa (perch di una pura e semplice
scusa si tratta) per evitare di dare uno scossone alla tua vita e
mantenere cos le tue credenze limitanti.
Unultima considerazione: la brevit del manuale
intenzionale, perch voglio stimolarti a leggerlo pi e pi volte
dallinizio alle fine, affinch i concetti di base vengano assimilati e
diventino parte della tua vita quotidiana in modo naturale, senza
sforzo. Per lo stesso motivo, i concetti principali verranno
sviluppati e ripresi in pi di un capitolo.
Nel caso in cui volessi approfondire uno o pi argomenti, nelle
note ai capitoli troverai i link ai siti internet che io consiglio per
semplicit di descrizione e completezza di informazioni.
7
www.sir-joe.com





8
www.sir-joe.com
Chi siamo
Rispondere con certezza a questa domanda ovviamente
impossibile, per cui mi limiter a esporti in forma semplificata la
spiegazione che mi sembra pi plausibile.
Noi siamo essenzialmente una forma di energia dotata di
coscienza, a cui stata data la grande opportunit di vivere
unesperienza sensoriale sulla Terra.
Per esperienza sensoriale intendo dire che, grazie al corpo di
cui siamo dotati, abbiamo la possibilit di interagire con tutto ci
che ci circonda (che a sua volta una forma di energia) attraverso
i cinque sensi (vista, udito, gusto, olfatto e tatto). I sensi mandano
segnali al cervello e noi reagiamo alle sollecitazioni esterne
attraverso azioni collegate alle emozioni.
Tutto qui? Ovviamente no!
In quanto energia, noi siamo onde e quindi interagiamo con
lesterno anche attraverso la risonanza con altre onde. Possiamo
intendere questa risonanza come la reazione che abbiamo quando
ascoltiamo una canzone che ci piace, o quando conosciamo una
persona che immediatamente ci ispira fiducia e che abbiamo
limpressione di conoscere da sempre. Questo accade perch la
frequenza della nostra onda in fase con quella che riceviamo
dallesterno, e ci genera in noi un senso di benessere. Questa
interazione avviene attraverso un sesto senso di cui siamo dotati,
9
www.sir-joe.com
che per semplicit in questo contesto chiamer senso della
percezione.
Un altro concetto importante da accettare per capire chi siamo
che la morte non lopposto della vita ma soltanto lopposto
della nascita, in quanto la vita non termina mai ma
semplicemente assume forme diverse, secondo un ciclo di nascita
e morte.
Sulla validit di questultimo punto la mia convinzione deriva
da unesperienza molto critica, ma al tempo stesso esaltante, che
vissi quando avevo circa otto anni.
Poich ero e sono tuttora allergico al polline di molte piante,
mi recavo settimanalmente con mia madre da una dottoressa che
mi somministrava un vaccino. Un giorno, per distrazione, la
signora si dimentic di diluire la dose del vaccino nellacqua e di
conseguenza liniezione mi procur un immediato shock
anafilattico. Le mie palpebre si gonfiarono al punto di non poter
aprire gli occhi e mi divent quasi impossibile respirare.
Nonostante la situazione drammatica, in un attimo mi sentii
invadere da una sensazione di pace mai provata prima e che sono
riuscito a sperimentare nuovamente solo da pochissimo tempo.
Lo sforzo immenso che dovevo fare per respirare non mi turbava
minimamente e avevo limpressione di avere tutto sotto controllo,
di essere molto pi adulto di quanto non fossi in realt.
Mi sentivo come se avessi vissuto per migliaia di anni e
conoscessi la risposta a qualsiasi domanda. Sentivo le voci
10
www.sir-joe.com
concitate e spaventate della dottoressa e di mia madre e volevo
urlare di stare tranquille, che tutto andava bene, ma ovviamente
non poteva uscire alcun suono dalla mia bocca, perch in quel
momento io non avevo pi la percezione del mio corpo e
probabilmente la mia coscienza era uscita da esso.
Per molti anni non fui in grado di spiegarmi cosa fosse
successo, anche perch dal mio punto di vista non era successo
nulla di drammatico e pensavo che mia madre avesse esagerato
nella descrizione degli eventi, per quanto il nitido ricordo del
dialogo tra lei e la dottoressa mi suggerisse che non ci fosse stata
alcuna esagerazione. Poi un giorno sentii in televisione il racconto
di una donna che aveva provato una sensazione simile in seguito a
un grave incidente dauto, e poi unaltra persona, e poi unaltra
ancora, e allora capii il significato di quanto mi era successo e la
grande fortuna che avevo avuto nel poter provare una simile
esperienza.
Spiritualit e religione
Ora dir una cosa che potrebbe farti storcere il naso, ma abbi
la pazienza di seguirmi un attimo e capirai dove voglio arrivare.
Nellintroduzione ho accennato al fatto che da tempo ero alla
ricerca di risposte su questioni spirituali. Per quanto avessi la
netta sensazione di essere molto di pi del corpo che mi
conteneva e della mente che lo comandava, nelle risposte date
dalla religione non mi ero mai sentito completamente a mio agio.
11
www.sir-joe.com
Tutti i divieti, i tab, la necessit di usare intermediari per
comunicare con lAldil, mi sembravano forzature pi dirette a
permettere la sopravvivenza di certe istituzioni che a garantire la
salvezza delluomo. Non a caso, religare in latino significa
contenere, inteso anche come rinchiudere, e nel linguaggio
religioso si parla di un pastore e di un gregge.
Cos come il pastore ha il compito di rinchiudere il gregge in
un recinto per mantenere il controllo su ogni singolo animale, gli
esponenti della Chiesa devono limitare laccesso degli uomini alla
conoscenza del vero significato delle Sacre Scritture, perch
altrimenti si scopre che non abbiamo pi bisogno di loro. O sei
con noi, o sei contro di noi, il messaggio, e se non segui ci che
ti dicono di fare sei destinato a una brutta fine, una volta esaurita
la tua vita terrena.
Possiamo considerare la differenza tra una persona spirituale
e una religiosa in modo simile a quella che esiste tra un
appassionato del gioco del calcio ed il tifoso di una squadra. Chi
ha semplicemente la passione per il gioco riesce a godersi una
partita indipendentemente dal risultato ed in grado di
analizzarne gli eventi in modo obiettivo; non sviluppa emozioni
negative nei confronti di nessuno, ed tollerante con gli errori
dellarbitro. Il tifoso, al contrario, interpreta ogni episodio con la
lente distorta del tifo e vede solo ci che vuole vedere. Tutto ci
che va contro gli interessi della propria squadra del cuore viene
vissuto come un affronto, e i motivi di tensione e scontro con chi
la pensa diversamente abbondano.
12
www.sir-joe.com
Allo stesso modo, chi si considera esponente di una certa fede
vincolato ai dogmi e ai limiti imposti dalla propria confessione, e
tutto ci che va al di l o al di fuori di questi limiti viene visto
come sbagliato e pericoloso.
La persona spirituale, invece, libera di sperimentare tutto ci
che la propria anima suggerisce essere buono per lei e pu
pertanto permettersi di accedere al mondo meraviglioso che esiste
dentro di noi con una certa facilit e poco sforzo.
Paradossalmente proprio la Bibbia ed i Vangeli, simboli
religiosi per eccellenza, ci invitano continuamente a sperimentare
e a cercare le risposte direttamente dentro di noi, senza essere
influenzati da vincoli esterni.
Per accedere al vero significato delle Sacre Scritture basta
affidarsi a un bravo filologo, che sia in grado di leggere lebraico
antico e che non sia schierato con alcuna corrente religiosa
particolare. Imparerai allora che sia la Bibbia che i Vangeli
lanciano formidabili messaggi di libert, sfidando luomo a
superare continuamente i propri limiti.
(1)

Attenzione: non sto assolutamente cercando di convincerti ad
abbandonare la tua religione, qualunque essa sia. Se andare a
messa tutte le domeniche ti d sollievo o se hai instaurato un
rapporto di fiducia con un sacerdote, sono molto contento per te.
Tra laltro, la recita di una preghiera un formidabile strumento
evocativo, sempre che si capisca che cosa si sta evocando e lo si
faccia con passione sincera.
13
www.sir-joe.com
Il motivo per cui ti ho voluto spiegare il mio punto di vista
sulla religione questo: laccettazione del fatto che tutti noi
possiamo stabilire un contatto con la nostra parte pi intima e
spirituale (che una diretta emanazione della Forza Creatrice) da
soli, senza bisogno di intermediari, fondamentale per poter
usufruire in pieno dei benefici del metodo che sto per proporti.
Percezione della realt
Tu sei molto pi grande di quanto ti hanno fatto credere e
puoi avere un controllo sulla tua realt molto maggiore di quanto
tu possa immaginare. Questo aspetto non viene mai enfatizzato
perch la paura un formidabile mezzo di controllo, non solo da
parte delle istituzioni religiose ma anche di quelle politiche ed
economiche.
Non esiste una realt oggettiva perch ognuno di noi
percepisce la realt in modo diverso, e ognuno di noi programma
la propria mente in modo da sperimentare la vita, e di
conseguenza la realt, come unavventura meravigliosa oppure
come una corsa ad ostacoli.
Quando interagiamo con gli altri le diverse realt si
intersecano e si sviluppa un processo di co-creazione, ma alla fine
sempre la nostra singola percezione che guida le scelte che
compiamo e determina lo sviluppo della nostra vita.
Esempio: Giovanni pensa che la vita sia difficile e che ogni
successo si ottenga solo dopo anni di sacrifici e di scontri; inoltre
si attiene scrupolosamente alle indicazioni di coloro che gli hanno
14
www.sir-joe.com
spiegato che, nellambiente lavorativo in cui si trova ad operare,
le cose si fanno in un certo modo. Questa la sua percezione della
realt e questo esattamente il modo in cui si svilupper la sua
vita.
Anna invece crede che tutto arrivi con relativa facilit e con un
minimo sforzo, purch i pensieri e le azioni si basino su calma,
fiducia, pazienza e perseveranza. E anche convinta che i risultati
migliori si ottengano seguendo la propria strada e non ricalcando
le orme di qualcun altro. Questo il percorso che Anna destinata
a vivere.
Qualora Giovanni e Anna si trovino a lavorare insieme, le loro
due realt si incroceranno e inizieranno un processo di co-
creazione che porter risultati rispecchianti parte delle realt di
entrambi. Alla fine per, Anna sar sempre la persona che otterr
i risultati con meno sforzo mentre Giovanni dovr lottare contro il
mondo per raggiungere lo stesso obiettivo.
In base a questo principio corretto affermare che i concetti
espressi in questa guida funzionano per me perch ho permesso
loro di entrare a far parte della mia realt; per questo motivo
insisto nel consigliarti di leggere tutto il libro senza farti
condizionare a priori da pregiudizi, in modo tale che tu possa
scegliere alla fine se far entrare tali concetti nella tua realt o
rifiutarli. Non c nulla di sbagliato nel rifiuto, limportante che
tu ti renda conto che lo stai facendo per tua scelta e non a causa di
un fattore esterno chiamato realt oggettiva che ti impedisce di
credere in certe cose.
15
www.sir-joe.com
Bene, passiamo ora ad approfondire lanalisi sul modo in cui la
nostra mente percepisce la realt e struttura i pensieri.
16
www.sir-joe.com
La mente di superficie
La mente di superficie
(2)
, che potremmo anche chiamare
mente conscia, ha il compito di raccogliere e memorizzare tutte le
informazioni utili per lo svolgimento delle nostre attivit
quotidiane, e la sua esistenza giustificata puramente dalla nostra
condizione temporanea di esseri corporei. Purtroppo, fin dalla
nostra infanzia a questa mente vengono delegati compiti che non
le appartengono, come fare confronti ed esprimere giudizi.
Essa in costante attivit e genera pensieri uno dopo laltro,
pensieri che non fanno altro che confonderci e che provocano
come un rumore di sottofondo che ci impedisce di concentrarci
sul presente.
Ti porto lesempio di un dialogo interiore che potrebbe
svolgersi in ciascuno di noi: Questa strada mi ricorda proprio
quella dove sono passato qualche mese fa. Che brutta gente cera
l, per dovevo andare in stazione a prendere ... ah gi, fra mezz
ora devo andare a prendere la bimba a scuola ... eh certo che la
maggior parte dei miei insegnanti non sapeva niente ...
insegnanti, razza di parassiti, li odio tutti ...
Ti suona familiare? Una serie di eventi del passato mescolati a
impegni futuri e conditi con un giudizio negativo verso una
categoria di lavoratori. E nel frattempo, di cosa stesse succedendo
nella strada in cui stavamo camminando e che aveva causato
linizio di questo flusso di pensieri non ce ne siamo neanche
accorti, perch la nostra testa era altrove.
17
www.sir-joe.com
La mente di superficie si reputa molto intelligente e non
accetta il fatto che possa esistere unaltra entit ancora pi
sviluppata di lei (mi riferisco alla mente profonda, di cui parler
nel prossimo capitolo). Tutto ci che non pu essere spiegato in
modo totalmente razionale o secondo una solida base scientifica,
come ad esempio alcuni argomenti di questo libro, viene dismesso
come ridicolo o inutile.
Per questo motivo cos importante leggere senza pregiudizi
qualsiasi cosa e, ove possibile, sperimentare poi su se stessi.
Questo il metodo che ho utilizzato io allinizio della mia ricerca
per placare la mente conscia, che continuava a suggerirmi di non
dare retta a coloro che parlano di potere della mente, in quanto
li considerava dei ciarlatani che scrivono solo per arricchirsi
vendendo sogni ai creduloni.
(3)

Il nostro modo di comportarci e di interagire con gli altri
dipende purtroppo quasi interamente dal tipo di informazioni che
questa mente ha accumulato nel tempo, e la sua tendenza ad
interpretare la realt in base alle nostre esperienze passate porta
spesso ad assumere atteggiamenti non consoni alle circostanze.
Ricordi lesempio di Giovanni? La sua mente di superficie ha
interpretato alcune esperienze passate in modo negativo e questo
atteggiamento ha guidato il modo in cui lui ora interpreta
qualunque esperienza.
Intendiamoci: la mente di superficie un dono meraviglioso
perch senza di lei non sapremmo leggere, scrivere o fare i calcoli,
18
www.sir-joe.com
non avremmo n memoria n educazione. Dobbiamo solo
imparare a limitarne lesuberanza e impedirle di interpretare la
percezione della realt, poich lei svolge questo compito
attraverso strumenti insidiosi quali il giudizio e lassociazione.
Per associazione intendo questo: se per esempio nella tua
infanzia hai avuto una brutta esperienza con una persona dai
capelli rossi, tenderai a sentirti a disagio con tutte le persone con i
capelli rossi. A volte non neanche necessario avere avuto un
esperienza diretta: se i tuoi genitori ti hanno insegnato a essere
diffidenti, se non addirittura sprezzanti, verso una certa categoria
di persone, anche da adulti si tender a essere diffidenti, pur in
mancanza di un contatto diretto.
Il giudizio di per s non ha una connotazione negativa,
tuttaltro; avere la possibilt di ponderare se una cosa sia buona o
cattiva, bella o brutta e cos via fondamentale per poter capire
chi siamo e quali siano le nostre aspirazioni. Il problema che la
facolt del giudizio ci porta spesso a non rispettare lopinione
altrui e a credere che lunica versione corretta sia la nostra.
Quante volte hai cercato di convincere qualcuno che aveva
torto, anche quando le sue argomentazioni erano obiettivamente
altrettanto valide delle tue? Non iniziare neanche a contare, tanto
so che un numero alto.
Il potere della mente conscia cos forte che tenerla sotto
controllo quasi impossibile, e noi arriviamo al punto di
19
www.sir-joe.com
identificarci totalmente con essa. Questi sono due punti
fondamentali da comprendere, per poterli in seguito modificare.
Il fatto che noi non la controlliamo ovvio, altrimenti
saremmo in grado di smettere di pensare in qualsiasi momento.
Ecco quindi il primo passo da compiere: riuscire a interrompere il
flusso continuo di pensieri per poter percepire il presente e quindi
captare i segnali della mente profonda.
Dobbiamo anche riuscire a liberarci dalla nostra
identificazione con la mente conscia: per quanto possa essere
difficile da accettare, noi non siamo la serie di eventi che hanno
accompagnato il nostro cammino fino a qui (in altre parole, non
siamo la nostra storia, il nostro passato) e non siamo neanche ci
che ci accadr in futuro.
Il nostro vero io risiede da unaltra parte, e tutto ci a cui noi
di solito tendiamo a dare importanza (lo status sociale, laspetto e
anche il modo in cui ci percepiscono gli altri) in realt non ha
nulla a che fare con noi.
Liberarci da tutto ci che noi consideriamo io e mio
fondamentale per poter abbracciare la nostra vera identit, che
vive in un mondo in cui paura, odio, gelosia e tutte le altre
emozioni negative non esistono.
20
www.sir-joe.com
La mente profonda
La mente profonda rappresenta il nostro vero essere ed fonte
di amore e pace infiniti. Il suo funzionamento non basato sul
ragionamento, bens sulla conoscenza a priori e ad essa deve
spettare il compito di gestire le nostre emozioni e i rapporti
interpersonali.
Mentre la mente di superficie vuota nel momento in cui
nasciamo e si riempie di nozioni man mano che accumuliamo
esperienze, la mente profonda sa a prescindere dagli episodi
della nostra vita. Nel momento in cui decidiamo di occupare un
corpo fisico (lo stato che chiamiamo nascita, per intenderci)
perdiamo la consapevolezza di questo sapere, ma ogni volta che
entriamo in contatto con la mente profonda possiamo averne un
assaggio. In questo senso, possiamo considerare la nostra vita
terrena non tanto come un percorso di apprendimento bens come
un viaggio nel quale poco alla volta ricordiamo chi siamo
realmente.
(4)

Immaginiamo di essere nati e cresciuti in un luogo in cui le
nuvole coprono continuamente il sole e siamo totalmente isolati
dal mondo esterno. Sappiamo che c qualcosa che invia una
pallida luce durante il giorno ma non capiamo cosa sia, e per noi
vivere nelloscurit in un ambiente freddo e umido la norma.
Poi arriva il giorno in cui un forte vento soffia vie tutte le
nuvole e improvvisamente scopriamo il sole. Tutto ci che ci
21
www.sir-joe.com
circonda diventa pi luminoso e nitido, e impariamo quanto sia
bello sentire la sensazione di calore che invade il corpo.
Cos accade ogni volta in cui entri in contatto con la tua mente
profonda, e la creazione del vento dissipatore delle nuvole
generate dalla mente di superficie dipende solo da te.
Ma come si fa a capire che si entrati in contatto con la mente
profonda? Per quanto le modalit possano cambiare da persona a
persona, ritengo che le sensazioni siano simili per tutti.
Questo ci che accade a me: provo improvvisamente una
sensazione di gioia profonda e a volte sento come una voce
interiore che mi ripete frasi del tipo: Va tutto bene, Non devi
avere paura, Non sei mai solo, e cos via. A volte ricevo anche
messaggi di altro genere, come ad esempio il suggerimento di
scrivere questo libro, cosa che per timidezza non avrei mai scritto
se avessi solo seguito la mente conscia.
Infatti, cos come il nostro corpo lancia continuamente segnali
sensoriali attraverso sintomi come fame, sonno, brividi ecc., la
mente profonda ci d indicazioni su ci che meglio fare per il
nostro bene: quella che noi chiamiamo sensazione o anche
intuizione. E proprio a questa intuizione che mi riferisco quando
parlo di voce e di messaggi, che non devono quindi essere
intesi in senso letterale.
Nota che agire per intuizione non la stessa cosa che agire per
istinto: mentre in questultimo caso la nostra reazione
immediata e impulsiva, quando agiamo in base a una intuizione la
22
www.sir-joe.com
nostra decisione pi ponderata e, anche quando non riusciamo a
darne una spiegazione razionale, sappiamo che la cosa giusta da
fare in quel momento ( il sesto senso al quale ho accennato nel
primo capitolo).
Agire per istinto a volte fondamentale e pu anche salvarci la
vita; pensa ad esempio al gesto di scansarsi quando qualcosa sta
per venirti addosso. Nelle relazioni interpersonali per, agire o
reagire in base al proprio istinto pu essere a volte
controproducente. Quante volte ti capitato di dire una frase a
qualcuno per poi pentirti amaramente di averlo fatto anche solo
qualche minuto pi tardi?
E molto importante perci imparare ad ascoltare le
indicazioni della mente profonda e a dar loro una grande
importanza, anche quando ci significa andare contro i
suggerimenti che ci arrivano dallesterno.
Non dobbiamo dimenticare, infatti, che anche le persone che
ci conoscono bene e agiscono in buona fede ritenendo di sapere
meglio di noi cosa sia bene e cosa no sono condizionate a loro
volta dalla mente di superficie.
Quando noi impariamo a riconoscere le nostre emozioni per
quello che sono, siamo anche in grado di osservare il
comportamento degli altri, e diventer possibile identificare e
separare i suggerimenti che sono effettivamente validi per noi da
quelli puramente dettati dal condizionamento.
23
www.sir-joe.com
Attenzione: poich alluomo non concessa la facolt di
controllare totalmente le conseguenze delle proprie azioni,
ascoltare la mente profonda potrebbe a volte portare dei risultati
diversi dalle nostre aspettative, e quindi potremmo essere portati
a dubitare della sua utilit.
In realt, nulla di ci che facciamo seguendo le nostre
intuizioni sbagliato e c sempre il modo di ricavare qualcosa di
utile anche da situazioni apparentemente sfavorevoli. Questo
discorso verr analizzato meglio quando parleremo dei segnali.
Per ora ti chiedo di avere ancora un po di pazienza.
Torniamo per un momento al discorso sul condizionamento:
come possiamo riuscire a osservare le nostre reazioni e le nostre
emozioni, e non farci influenzare da esse? Ecco che entra in gioco
la figura dell osservatore.
24
www.sir-joe.com



25
www.sir-joe.com












26
www.sir-joe.com

Chi losservatore?
Losservatore (chiamato anche il testimone in alcuni testi)
un meccanismo che possiamo mettere in moto ogni volta che ci
accorgiamo di essere vittime di unemozione negativa. E come se
ci fosse dentro di noi unaltra persona che osserva, per lappunto,
le nostre emozioni e riconosce quelle risultanti dal
condizionamento della mente di superficie.
Possiamo chiedere aiuto allosservatore in qualunque
momento, ma allinizio pu essere difficile a causa della difficolt
nel riconoscere velocemente che stiamo subendo gli effetti di
unemozione. Vivere nel presente un ottimo modo per notare
subito che qualcosa non va, ma di questo ci occuperemo pi
avanti.
Ecco un esempio di quando pu essere utile azionare
losservatore: sei sul tram e stai facendo il solito percorso per
andare al lavoro. A una fermata sale un gruppo di ragazzi
chiassosi che, seppur non importunandoti direttamente,
disturbano la tua routine con i loro schiamazzi. Automaticamente
aggrotti la fronte, il battito cardiaco aumenta leggermente per il
fastidio e maledici i ragazzi di oggi che sono quasi tutti dei gran
maleducati.
Questo il tipico caso in cui bisogna chiamare in causa
losservatore. Lui sa che la situazione di disagio temporanea
perch fra pochi minuti sarai arrivata alla tua fermata, per cui
27
www.sir-joe.com
arrabbiarsi non ha nessun senso. Nota anche come la mente di
superficie stia facendo di tutto per metterti in difficolt,
ricordandoti che una volta i ragazzi non si comportavano in
questo modo e avvisandoti che, andando avanti cos, fra qualche
anno ci troveremo ad avere paura di salire su qualsiasi mezzo
pubblico.
Infine, losservatore nota con una punta di compiaciuto
divertimento come gli altri passeggeri siano anch essi disturbati
dal comportamento dei ragazzi e cerchino con lo sguardo la
complicit e solidariet dei vicini di posto.
Una volta che losservatore ha svolto il suo compito, ti accorgi
di come il tuo nervosismo sia calato notevolmente, perch lo hai
osservato e accettato senza esprimerlo in maniera reattiva. Una
situazione potenzialmente fastidiosa ti ha alla fine lasciato
indifferente e magari ti ha anche un po divertito, poich
successo qualcosa che ha rotto la monotonia del solito viaggio in
tram.
Il ruolo dellosservatore davvero molto importante, per cui
ora ti porto un altro esempio.
Supponiamo di avere una cognata insopportabile. A essere
onesti non c nulla di tremendamente sbagliato in lei, ma ai tuoi
occhi una persona sgradevole, sempre pronta a farti sentire a
disagio rimarcando i tuoi difetti e facendo considerazioni fuori
luogo.
28
www.sir-joe.com
In questo caso losservatore pu aiutarti ad analizzare le tue
emozioni, come nel caso esaminato sopra, ma pu anche farti
notare come tua cognata stia agendo cos solo a causa della
programmazione della sua mente di superficie, proprio come
succede a te! Come abbiamo imparato infatti, linterpretazione
della realt viene quasi sempre affidata alla mente di superficie,
che agisce in base alle nostre esperienze passate. Se tua cognata
cerca di sminuirti evidenziando i tuoi difetti solo perch ha una
gran paura di essere inferiore a te e poich, come ben sappiamo,
la miglior difesa lattacco, mette in moto un meccanismo di
aggressione nei tuoi confronti atto a cancellare
momentaneamente le sue paure.
Una mia amica, che si trovava esattamente in questa
situazione, ha notato che da quando ha iniziato a usare
losservatore sua cognata ha cambiato atteggiamento verso di lei,
e ora i loro incontri sono molto pi piacevoli e le situazioni
sgradevoli o imbarazzanti quasi sparite del tutto.
In pratica la mia amica non ha n represso n espresso il suo
nervosismo, ma riconoscendolo lo ha de-potenziato a livello
energetico lanciando cos un messaggio non verbale del tipo Io
sono serena, non c nulla che tu possa dire o fare che possa
alterare il mio stato danimo, con il risultato di disarmare la ex
nemica e di guidarla verso un comportamento meno aggressivo.
Cosa ci fa capire che losservatore ha svolto il suo compito e ci
ha permesso di entrare in contatto con la mente profonda? Un
indizio, come abbiamo visto, il de-potenziamento energetico
29
www.sir-joe.com
dellemozione negativa con il conseguente ritorno ad uno stato di
calma. Unaltra prova il forte sentimento di tolleranza verso chi
ci ostile, una sensazione che si pu sentire solo quando sorge da
una fonte di amore infinito.
Per fare un esempio, razzismo e omofobia sono sentimenti che
purtroppo seducono ancora moltissime persone, nonostante le
varie campagne di sensibilizzazione che vengono svolte
regolarmente in quasi tutto il mondo.
Ogni volta che leggo i racconti dei protagonisti di episodi di
intolleranza, la reazione immediata un sentimento di rabbia
verso coloro che la mia mente di superficie liquida in modo
sbrigativo come idioti senza cervello. La mente profonda, azionata
dallosservatore, mi suggerisce invece che ogni persona si trova in
un determinato periodo di evoluzione della propria coscienza, e
chi prova odio non potr mai raggiungere la serenit. Pertanto
non ha senso da parte mia sprecare energie provando un
sentimento negativo verso chi sta gi conducendo una vita piena
di sofferenza; qualcuno di loro si evolver nel corso della sua vita
attuale, altri avranno bisogno di altre vite per poterlo fare.
Mentre giusto punire razzisti e omofobi quando infrangono
la libert altrui, ritengo che cercare di convincerli a tutti i costi di
quanto il loro atteggiamento sia errato non porti a nessun
risultato, perch lantagonismo provoca pi spesso la
radicalizzazione delle proprie convinzioni piuttosto che
lavvicinamento verso le posizioni dellavversario.
30
www.sir-joe.com
Credimi: molto pi redditizio utilizzare le tue energie verso
scopi creativi che cercare di convincere chi non ancora pronto a
rispettare gli altri; ovviamente questo ragionamento vale non solo
per razzisti e omofobi ma per tutti quelli che provano un disprezzo
ingiustificato verso alcune categorie di persone.
I vampiri energetici
Passiamo ora ad analizzare unaltra tipologia di
comportamento che pu essere neutralizzata con laiuto
dellosservatore.
Come forse hai gi intuito, i vampiri energetici sono coloro che
succhiano energia dagli altri senza dare nulla in cambio, proprio
come la nostra simpatica cognata di cui sopra.
Tutti noi ne conosciamo qualcuno; pu essere il nostro
capufficio, un vicino di casa o, nei casi pi sfortunati, persino il
nostro partner.
Queste persone si alimentano energeticamente del nervosismo
e del timore che incutono quando si entra in contatto con loro, e
non perdono mai loccasione per lamentarsi della loro misera
condizione per causa nostra o, in altri casi, per farci sentire
inadeguati rispetto a loro. Quando poi tocca a noi di avere bisogno
di loro si nascondono, o il loro contributo al nostro benessere
comunque minimo.
Come abbiamo visto, alcuni attuano questa tattica come forma
di difesa preventiva, ma ci sono anche persone che agiscono cos
31
www.sir-joe.com
per puro cinismo o smania di potere, anche se la motivazione di
fondo sempre la paura.
Ti porto un esempio: un mio amico che lavora nel settore
militare mi ha raccontato che recentemente un suo cliente, con il
quale fino a poco tempo fa era in rapporti accettabili, si molto
arrabbiato con lui perch in una lettera che aveva ricevuto, il suo
nome compariva in indirizzo sotto al nome di un altra persona di
grado inferiore al suo. Tengo a precisare che lordine delle persone
in indirizzo in quella specifica lettera era totalmente ininfluente ai
fini lavorativi, pertanto la reazione del cliente era esclusivamente
emotiva.
Il mio amico si giustamente irritato per questa reazione, ma
ha commesso lerrore di prenderla come un affronto personale; ha
raccontato lepisodio a un sacco di gente, pensava a questa cosa
giorno e notte, e tuttora si sente a disagio ogni volta che deve
incontrare questo cliente.
Il nostro osservatore invece sa bene che il militare in
questione non merita cos tanta attenzione da parte nostra, perch
evidentemente dominato dalla paura che la sua figura e la sua
funzione non vengano adeguatamente riconosciute dagli altri, e
usa la tecnica del lei non sa chi sono io per guadagnare una
posizione di momentaneo vantaggio rispetto a loro. Se proprio
non puoi fare a meno di esprimere un giudizio, al massimo puoi
provare un po di pena per questa persona; se invece il racconto
dellepisodio ti provoca un senso di rabbia e frustrazione cos
32
www.sir-joe.com
come accaduto al mio amico, vuol dire che hai la tendenza a
riversare su di te dei problemi che in realt appartengono ad altri.
Mi rendo conto che pu sembrare strano, ma ti assicuro che
dietro larroganza e la presunzione si nasconde spesso la paura,
per cui molti dei nostri vampiri sotto sotto non sono altro che
agnelli travestiti da lupi.
Qualunque sia la loro motivazione, il trucco da usare con i
vampiri sempre lo stesso: privarli della fonte di alimentazione
dimostrando che il loro atteggiamento non ci turba.
Non si tratta di fingere di non essere a disagio, perch la
finzione prima o poi verrebbe scoperta; si deve essere veramente
convinti di avere scoperto il loro gioco, perch a questo punto
comportarti in modo disinvolto ti verr naturale e non avrai pi
nulla da temere.
Un esempio di comportamento simil vampiro arriva da coloro
che giustificano spesso le proprie azioni dicendoti Sai che io sono
sempre sincero oppure Sai che non ho peli sulla lingua. La
sincerit un requisito fondamentale nei rapporti interpersonali e
a volte necessario dire cose sgradevoli, purch si tratti di una
critica costruttiva. Il fatto che le persone che sottolineano spesso
questo aspetto del loro carattere tendono a essere dei lamentosi a
oltranza, criticano tutto e tutti e si nota anche una punta di
compiacimento quando emettono i loro giudizi, in quanto lo
sminuire il prossimo li aiuta ad aumentare la propria autostima.
33
www.sir-joe.com
Anche con questo tipo di persone possiamo mettere in
funzione losservatore e, qualora ti riconoscessi in una di esse
leggendo queste righe, devi cercare di capire che stai confondendo
la causa con leffetto. Se il mondo ti appare come un campo di
battaglia a causa del tuo atteggiamento negativo verso di esso e
non viceversa. Cambia il tuo atteggiamento e vedrai che cambier
anche la tua percezione della realt. E quando critichi qualcuno,
prima di farlo pensa sempre se ci che stai per dire a questa
persona pu esserle utile, a meno che tu non parta gi con
lintenzione di ferirla.
Per intenderci, una frase del tipo Mi sembra che tuo marito
sia un bel fannullone; sai che io sono sincera e dico sempre quello
che penso (altro esempio di vita reale che mi stato raccontato di
recente) un modo formidabile per cercarsi grane. La tua
sincerit in questo caso totalmente inopportuna e ti assicuro che
non verr apprezzata.

34
www.sir-joe.com






35
www.sir-joe.com
Vivere nel presente
Bene, il momento di fare un breve riepilogo di cosa
abbiamo scoperto fino a ora.
Sappiamo che siamo esseri spirituali dotati di due tipi di
mente, una conscia che ci d indicazioni su come muoverci nelle
nostre incombenze quotidiane, e una profonda che gestisce (o
dovrebbe gestire) le nostre relazioni interpersonali e ci guida nelle
decisioni importanti.
Inoltre abbiamo introdotto la figura dell osservatore, che ha lo
scopo di calmare la mente di superficie e facilitare il contatto con
la mente profonda. Il prossimo passo consiste nel capire in quale
modo noi possiamo comunicare costantemente e senza sforzo con
questa mente.
Losservatore da solo non basta, perch interviene solo nel
momento in cui interagiamo con qualcuno o ci troviamo a dover
gestire situazioni di stress. Ma la nostra realt anche fatta di
momenti in cui siamo soli o ci occupiamo di attivit di routine
mentalmente poco impegnative; pensiamo ad esempio a quando
laviamo i piatti o ci rechiamo al lavoro. In questi casi losservatore
non serve, ma non per questo vogliamo essere disturbati dal
ronzio della mente di superficie, giusto?
Bene, il metodo pi sicuro per mantenere una condizione di
serenit in tutti i momenti della giornata quello di vivere nel
presente, che non a caso la modalit in cui vive la mente
profonda.
36
www.sir-joe.com
Questa modalit ti permetter di accedere a quello che alcuni
studiosi chiamano il silenzio interiore, che uno stato di estrema
vigilanza e consapevolezza e non di torpore, come il suo nome
potrebbe erroneamente indurre a pensare.
Ti ricordi lepisodio del tipo che era passato per una strada
quasi senza accorgersene perch la sua mente era altrove? Questo
succede sovente quando si compiono percorsi abituali, perch la
mente di superficie si annoia facilmente e una strada su cui
camminiamo tutti i giorni non rappresenta uno stimolo sufficiente
per essere l. E allora si inizia a pensare ad esempio a qualche
episodio del passato, o a un impegno che ci aspetta fra qualche
giorno.
Difficilmente questi pensieri producono serenit o gioia; certo
ti pu capitare di pensare a un episodio divertente, ma in questo
caso allallegria si associa spesso una punta di nostalgia e magari
lidea che stai invecchiando, che certe cose adesso non potresti pi
farle e cos via. Se invece pensi al futuro, molto probabile che in
te crescano ansia o speranza, a seconda del tipo di pensiero.
Vivere nel presente significa semplicemente essere
consapevolmente nel posto e nel momento in cui ti trovi,
osservando cosa ti circonda e accogliendo qualunque situazione ti
si presenti.
(5)

Accogliere non significa accettare passivamente, bens
accorgersi di cosa sta succedendo ponendo attenzione a tutto ci
che stimola i sensi, e reagire nel modo pi vantaggioso. Quando tu
37
www.sir-joe.com
ci sei, la mente di superficie si placa e puoi accedere molto pi
facilmente alla mente profonda, che come ormai sappiamo fonte
di amore e pace infiniti.
Non ci credi? La prossima volta che addenti un melone, non
limitarti a giudicare se dolce o no. Osservane il colore, annusalo,
prendi nota di quale sensazione provi quando la sua fresca polpa
entra in contatto con il palato, assaporalo come se non avessi mai
assaggiato un melone prima.
Se stai camminando per andare al lavoro, inutile pensare a
quante scartoffie ti stanno aspettando sulla scrivania, tanto da l
non si muovono. Guardati attorno mentre cammini, nota come
sono vestiti gli altri passanti (ma senza giudicare), accorgiti del
tuo respiro, ascolta il rumore dei tacchi delle scarpe sullasfalto.
Quando avrai imparato ad allenare i sensi in questo modo, ti
accorgerai che quella strada che percorri ogni giorno non mai la
stessa, cos come ogni momento della nostra vita non mai lo
stesso, e tornerai a sviluppare una facolt che avevi perso molti
anni prima, quando si era ancora bambini: lo stupore.
Questo uno dei miracoli compiuti dal contatto con la mente
profonda: in un certo senso si torna bambini e si ridiventa curiosi.
Dei petali di un fiore si iniziano a vedere pi nitidamente le
sfumature di colore, le nuvole tornano a essere affascinanti nella
loro mutevolezza e cos via.
Considera anche che quando vivi nel presente, tu non hai mai
un problema bens una situazione da affrontare.
38
www.sir-joe.com
Rifletti su cosa sta accadendo adesso, proprio nel momento in
cui stai leggendo questa frase. Certo, fra un po dovrai preparare la
cena e a fine mese ci saranno le bollette da pagare ma adesso, in
questo momento esatto, tu stai bene e non c nessun motivo di
preoccuparsi per quello che arriver dopo. La mente di superficie
sa benissimo quali sono le nostre incombenze e possiamo stare
certi che ci avviser quando arriver il momento di agire.
Se applichi questo ragionamento a ogni momento della
giornata, ti accorgerai che i problemi sono spariti e sono stati
rimpiazzati da eventi.
Torniamo a un esempio che abbia a che fare con lambito
lavorativo. Domani hai un colloquio di lavoro e la cosa ti rende
ansioso perch non sai chi avrai di fronte e quale sar lesito del
colloquio. Non hai elementi per scoprire queste cose in anticipo e
di conseguenza la mente di superficie inizia a macinare tutta una
serie di supposizioni su come potrebbe svolgersi il colloquio, con il
risultato di innervosirti.
Concentrandoti sul presente, ti sentirai subito meglio e potrai
continuare a svolgere quello che stavi facendo con pi serenit.
Attenzione, non devi ripeterti continuamente Non devo
pensare a domani, non devo pensare a domani, perch altrimenti
otterrai esattamente leffetto opposto. Pensare di non pensare di
per s un pensiero, giusto?
Si tratta di affidarti completamente alla tua mente profonda,
di godere in pieno del senso di pace che laccettazione del presente
39
www.sir-joe.com
comporta, e vedrai che quando arriverai al colloquio sarai in
grado di dare il meglio di te, perch ti sarai liberato
dellinsicurezza sui tuoi mezzi e dellansia per lesito del colloquio
stesso.
Certo, tutto questo non ti garantisce che verrai assunto, ma
indubbiamente ne aumenta le possibilit. Nel caso in cui le cose
non andassero bene, tieni comunque presente che nulla accade
per caso e preparati a cogliere i segnali della prossima occasione, a
proposito dei quali ho dedicato un capitolo pi avanti.
Per chi crede nella possibilit di poter dialogare con i propri
angeli custodi, detti anche spiriti guida, pu essere interessante
sapere che persino loro sembrano invitarci a vivere nel presente,
se vogliamo imparare a entrare in contatto con entit spirituali.
Igor Sibaldi, nel suo libro I maestri invisibili, ci racconta che
durante una sua conversazione con uno spirito, questi gli spieg
che si pu entrare in contatto con loro quando i nostri rami si
allargano, quindi crescono lateralmente.
Linterpretazione di Sibaldi, che io condivido, che per
entrare in contatto con gli spiriti bisogna accorgersi di cosa c
intorno a noi in quel determinato momento. I nostri rami si
allargano lateralmente, ossia noi percepiamo le cose che ci
circondano e che prima non riuscivamo a sentire.
(6)

Partendo da questa interpretazione, io vado un po pi in l e
aggiungo: lunico modo per poter essere pienamente in un certo
posto e accorgersi della realt circostante quello di vivere quel
40
www.sir-joe.com
momento in piena consapevolezza, cosa che si pu ottenere solo
se la nostra attenzione ben radicata nel presente. Questo perch
la realt in costante mutazione, e ci che ci circondava un
minuto fa diverso da ci che c adesso e da ci che ci sar fra un
minuto.
Passato e vittimismo
Vivere nel passato una malattia della quale soffriamo quasi
tutti. Il passato ci d sicurezza, perch riguarda fatti gi accaduti e
in quanto tali immutabili; inoltre ci permette di poterci piangere
addosso, atteggiamento tanto dannoso quanto diffuso.
Come abbiamo visto, molti vampiri energetici rientrano nella
categoria dei lamentosi a oltranza. La loro vita una continua
lotta contro tutto e tutti, quando ti parlano cercano di trascinarti
nella loro miseria e guai se osi fargli notare che forse la loro
sofferenza se la sono cercata; ti diranno sicuramente che certe
cose non le puoi capire perch per te la vita sempre stata facile!
Noto spesso questo atteggiamento su Facebook, dove tante
persone amano postare messaggi in cui dichiarano di sentirsi
sfortunate, abbandonate, malinconiche e cos via, tutto a
causa di episodi accaduti nel passato. Questo tipo di messaggi
riceve di solito la solidariet degli amici, che scrivono risposte del
tipo hai ragione, anche io mi sento come te o cosa vuoi farci,
la vita difficile.
Beh, per fortuna la vita non difficile, o almeno non deve
necessariamente esserlo. Ora abbiamo imparato che il passato
41
www.sir-joe.com
territorio della mente di superficie mentre la mente profonda, che
rappresenta chi siamo veramente, non interessata al passato e
non si preoccupa del futuro, ma vive solo il presente con serenit e
in modo lucido, ossia non condizionato dalle emozioni.
Tengo a sottolineare nuovamente che le nostre due menti non
rappresentano due personalit distinte, altrimenti staremmo
parlando di schizofrenia! Una il nostro vero io, mentre laltra
una mente di supporto, tanto utile quanto purtroppo plasmata e
condizionata dalle nostre esperienze e dalleducazione ricevuta.
Sulla legge di attrazione
La legge di attrazione un fenomeno molto interessante di
convergenza tra presente e futuro. Essa sostanzialmente dice che
la tua vita uno specchio fedele dei tuoi desideri e dei tuoi timori
perch ogni tuo pensiero attrae verso di s un pensiero simile.
Pertanto, concentrando la tua attenzione solo su cosa desideri e
comportandoti a livello emozionale come se fossi gi in possesso
della cosa desiderata, questo desiderio verr realizzato.
Il motivo per cui bisogna desiderare solo ci che si vuole e non
quello che non si vuole che questa legge non f distinzione tra le
due cose. Pertanto, se per esempio siamo preoccupati per la
nostra salute, dobbiamo desiderare di rimanere in salute e non di
non ammalarci.
Devi anche stare attento al tipo di emozione che associ al
desiderio, o potresti vivere anche tu la disavventura capitata a me
qualche tempo fa: nel periodo in cui stavo manifestando
42
www.sir-joe.com
mentalmente lo sviluppo della mia esperienza di cantautore, ho
commesso lerrore di visualizzare le mie performance dal vivo
senza rendermi conto che stavo inviando allo stesso tempo un
segnale di timore e ansia, con il risultato che, poco dopo aver
concordato la data per il mio primo live, mi sono ritrovato senza
voce per diverse settimane!
Il motivo principale per cui il 99 % delle persone non riesce a
utilizzare a proprio favore la legge di attrazione che se desideri
qualcosa che per te importante e del quale senti la mancanza, il
messaggio emozionale che invii proprio quello della mancanza e
di conseguenza luniverso reagir inviandoti ... mancanza! Dalla
mia esperienza ti posso confermare che questa legge ti d le
maggiori soddisfazioni nel momento in cui focalizzi il pensiero su
un qualcosa del quale puoi fare tranquillamente a meno; pertanto
ti consiglio di non riporre eccessive aspettative su di essa per
migliorare drasticamente il tuo tenore di vita, a meno che tu non
riesca davvero a sentirti e comportarti come se la cosa che tu
desideri e che per te molto importante sia gi in tuo possesso.
Ad ogni modo sulla legge di attrazione sono stati scritti decine
se non centinaia di libri che descrivono in modo dettagliato i suoi
meccanismi, pertanto non opportuno proseguire qui oltre
sullargomento.
(7)

I desideri
A questo punto mi aspetto la seguente obiezione: Ma come,
se io devo vivere solo nel presente perch il futuro non esiste
43
www.sir-joe.com
ancora, allora non mi permesso alcun desiderio, perch i
desideri sono per propria natura legati al futuro.
In realt non cos. Esprimere desideri o porsi degli obiettivi
molto salutare, nonch fondamentale per la nostra crescita
spirituale. Ribadisco il concetto di cui sopra: limportante che tu
veda il futuro solamente come il punto di riferimento della
realizzazione dei tuoi desideri, e non come lo scopo della tua vita.
Molte persone infatti vivono la propria vita come una
proiezione di ci che non hanno e che vorrebbero realizzare. Pi il
desiderio sembra irrealizzabile e pi vi si attaccano
emozionalmente, senza in realt fare nulla per avvicinarvisi. In
pratica vivono mentalmente la vita di un altro!
Quando vivi nel presente, ti si apre un mondo di opportunit
che possono aiutarti a realizzare ci che desideri. Il trucco consiste
nel mantenere la mente lucida, essere creativi, seguire le
intuizioni e ascoltare i sogni. Si, anche i sogni possono insegnarci
molto, come vedremo un po pi avanti.

44
www.sir-joe.com









45
www.sir-joe.com

46
www.sir-joe.com
La meditazione
Uno dei metodi pi efficaci per avviare quel meccanismo
automatico che ci permette di essere per la maggior parte del
tempo sintonizzati sul presente la meditazione, formidabile
aiuto per prendere consapevolezza del nostro corpo e di ci che lo
circonda.
Il termine meditazione spaventa ancora molte persone, che
vedono in essa un qualcosa di complicato, che pu essere messo in
pratica solo da esperti e dopo anni di studio. In realt, meditare
significa semplicemente concentrare la propria attenzione su un
oggetto o un pensiero, e questa un attivit che ognuno di noi
svolge varie volte durante la giornata.
Come possiamo diventare consapevoli del nostro corpo? Ad
esempio attraverso una scansione mentale delle sue varie parti,
come se fosse una TAC.
Assumi una posizione che sia confortevole ma che non ti
permetta di addormentarti (di solito basta sedersi su una sedia
anzich sulla poltrona preferita), chiudi gli occhi, respira
profondamente un paio di volte e inizia a concentrarti sulle varie
parti del corpo in sequenza, non importa se partendo dallalto o
dal basso. La sequenza pertanto potrebbe essere piedi, gambe,
bacino, addome e cos via fino alla testa o viceversa.
Impara ad ascoltare le sensazioni che il corpo ti comunica:
calore, formicolio, dolore, o quantaltro. Cerca di trasmettere
47
www.sir-joe.com
amore verso ogni parte percependo la sua magnificenza e non ti
preoccupare se ogni tanto la mente di superficie introduce un
pensiero che ti distrae; lasciatelo passare e poi torna alla tua
analisi.
Pu darsi che lo stato di rilassamento indotto da questo tipo di
meditazione ti faccia sentire il corpo pesante, quasi paralizzato;
questo va benissimo e non ti deve minimamente preoccupare.
Dopo un po di pratica con questa tecnica, ti accorgerai che
anche durante le normali attivit della giornata ti verr molto pi
semplice sintonizzarti con il corpo, dialogare con lui e coglierne i
segnali. Non solo: nel momento in cui avviene questa
sintonizzazione si entra anche in contatto con tutto ci che ti
circonda in quel momento.
Un altra pratica di meditazione molto semplice ed efficace
consiste nel concentrarsi sul respiro. Attenzione, non sto parlando
di controllo o di alterazione del ritmo respiratorio, ma solo
dellaccorgersi del fatto che si sta respirando.
Questa pratica un formidabile canale di comunicazione tra
ci che noi chiamiamo io e la nostra mente profonda che, come
ormai sai, rappresenta il nostro vero io.
(8)

La combinazione delle due tecniche, scansione del corpo pi
attenzione sul respiro, produce in me un effetto molto bello, che ti
voglio raccontare perch sono convinto possa essere raggiunto da
tutti anche in un periodo di tempo relativamente breve.
48
www.sir-joe.com
Svolgo sempre questo esercizio a stomaco vuoto (affinch il
processo digestivo non porti via energie preziose) e quando mi
sento riposato (per evitare di addormentarmi, dal momento che lo
si f da sdraiati). E anche necessario trovarsi in un ambiente
silenzioso e da soli.
Quando tali condizioni sono soddisfatte e ho la possibilit di
concentrarmi, inizio a sentire delle forti vibrazioni e, per quanto il
mio corpo sia perfettamente immobile, ho limpressione che
occupi una porzione di spazio molto superiore a quella reale.
Inoltre, sento che tutti gli oggetti che mi circondano diventano
unestensione di me, come se essi stessi facessero parte del mio
corpo.
Subito dopo vengo inondato da una sensazione di pace,
serenit e amore, e spontaneamente si forma un sorriso nel mio
volto; il tempo e lo spazio non hanno pi significato e mi sento in
qualche modo parte di un qualcosa che abbraccia tutto
luniverso.
(9)

A volte ho anche limpressione di stare per sollevarmi dal
divano, nonostante il mio corpo continui a essere perfettamente
immobile, e sento le gambe muoversi come se stessi camminando.
Si tratta della fase preparatoria di un cosidetto viaggio astrale,
che non ho ancora avuto la possibilit di sperimentare e per il
quale francamente non mi sento ancora pronto.
(10)
Tengo a
precisare che per poter compiere un viaggio astrale bisogna avere
la ferma intenzione di separare la coscienza dal corpo fisico,
pertanto se largomento ti spaventa o non ti interessa comunque
49
www.sir-joe.com
molto improbabile che riuscirai a volare solo per il fatto di
trovarti in uno stato meditativo.
Tornando agli effetti della meditazione, in realt molto
difficile spiegare in modo semplice e completo ci che si prova
perch il linguaggio umano, che da sempre stato sviluppato solo
dalla mente di superficie, non adatto per spiegare ci che accade
nell aldil.
Non farti spaventare dalla parola aldil. Noi non stiamo
evocando spiriti, ma semplicemente vivendo unesperienza che va
aldil della nostra coscienza consueta, pertanto non vi nulla da
temere.
Importante: non scoraggiarti se allinizio non sentirai alcuna
sensazione, perch per arrivare a ottenere i primi risultati occorre
un po di pazienza e di applicazione. Limportante riuscire a
rilassarsi senza crearsi troppe aspettative, perch se ti sdrai con
lintenzione di ottenere un determinato risultato rischi di non
arrivare da nessuna parte.
E anche possibile che le esperienze che vivrai tu siano diverse
dalle mie; limportante comunque sapere che nel momento in
cui entrerai in contatto con il tuo io pi profondo, proverai
sensazioni di pace e amore che ti daranno una fortissima carica,
molto utile per trascorrere nel migliore dei modi il resto della
giornata.
Non commettere lerrore di cercare di capire se quanto ti sta
accadendo sia reale o no, perch la questione totalmente
50
www.sir-joe.com
irrilevante nel momento in cui entriamo in una dimensione
diversa dalla nostra realt abituale. I sogni sono reali?
Ovviamente no, la prima risposta, ma se ci pensi bene ti
accorgerai che per il nostro cervello certamente lo sono (basta
notare le reazioni che certi sogni scatenano nel corpo).
Una delle tante cose belle della meditazione che i suoi effetti
benefici sono cumulativi, nel senso che pi la pratichi e pi ti senti
meglio, e dopo un po diventa difficile tornare a vivere in uno stato
di nervosismo o ansia se non con grandi sforzi.
Mi spiego meglio: a volte succede che durante gli esercizi di
respirazione arrivino rumori improvvisi che disturbano la mia
concentrazione. Sino a qualche tempo fa la cosa mi avrebbe
sicuramente innervosito, avrei perso la concentrazione e avrei
cominciato a maledire mentalmente i vicini o gli animali che
vivono in zona. Ora invece resto quasi indifferente o, nel caso si
tratti di un rumore insolito, mi sale una grossa risata di pancia,
perch riesco a cogliere il lato comico della situazione anzich
ritenerla una seccatura inaccettabile.
Meditazione e dolore
Come tutti ben sappiamo, attraverso il dolore il corpo ci
segnala che qualcosa sta impedendo il suo regolare
funzionamento.
La nostra cultura ci ha insegnato a considerare il dolore
puramente come un fastidio, un evento indesiderato del quale
bisogna liberarsi subito e in modo radicale. Per questo motivo
51
www.sir-joe.com
siamo portati ad assumere un sacco di medicinali, spesso gi
durante i primi sintomi di un fastidio, con risultati a volte
catastrofici a causa dellaccumulo di effetti collaterali portati dalle
medicine stesse.
Non sono un medico e lungi da me lidea di invitarti a smettere
di curarti o a non dare pi retta a cosa ti suggerisce il medico di
fiducia. Voglio solo invitarti a riflettere sul fatto che il dolore un
segnale indispensabile per aiutarci a capire che qualcosa non va
(se non provassimo dolore, in molti casi passeremmo
direttamente da uno stato di apparente salute alla morte), e che
pertanto vale la pena accoglierlo e vedere se possiamo eliminarlo
attraverso metodi alternativi alle medicine.
Non dimenticare che lo scopo primario delle case
farmaceutiche non quello di curarti, ma di far s che tu abbia
bisogno di loro anche in futuro; considera anche che ogni
medicina tappa un buco ma, a lungo andare, ne apre altri a volte
ancora pi grossi. Le case farmaceutiche questo lo sanno bene ma
non se ne preoccupano affatto perch, per tappare questi altri
buchi, avrai bisogno di altre medicine. Si crea cos un circolo
vizioso del quale ti assicuro che il tuo corpo farebbe volentieri a
meno.
Cosa fare allora per alleviare il dolore nel caso in cui si
manifesti in forma di leggero fastidio e non di acuta sofferenza?
Tra i vari metodi pi o meno efficaci che vengono proposti in
giro, ti segnalo quello che sembra funzionare meglio su di me.
52
www.sir-joe.com
Allinterno dei suoi seminari sulla riduzione dello stress, il
professor Jon Kabat-Zinn consiglia, durante la fase di
meditazione attraverso il respiro, di concentrare la nostra
attenzione sulla parte del corpo che duole e sentirla respirare,
proprio come se fosse un organo che inspira ed espira. Nel mio
caso questa tecnica di solito sufficiente per farmi diminuire il
mal di testa a un livello tale per cui non ho pi necessit di
prendere medicine, e in pochi minuti il fastidio scompare del
tutto.
Un altro metodo molto efficace per ridurre certi tipi di fastidio
la EFT, di cui parleremo un po pi avanti.
53
www.sir-joe.com








\


54
www.sir-joe.com
Cogliere i segnali
Alluomo viene di solito concesso un ampio ventaglio di
possibilit di scelta sulle proprie azioni, ma purtroppo non
sempre si pu avere il controllo sui risultati e sulle conseguenze
delle azioni stesse.
Detto questo, nulla ci impedisce di predisporre il nostro stato
danimo in modo tale da accettare tutte le conseguenze, incluso
quelle apparentemente negative. Dico apparentemente perch
sono convinto che nulla accade per caso, e credo che da qualunque
situazione si pu trarre un vantaggio o un insegnamento.
La vita ci lancia spesso segnali sulla direzione giusta da
seguire e con un po di attenzione non diventa cos difficile saperli
cogliere. Limportante ragionare con lucidit e non farsi
prendere dallo sconforto o dal vittimismo, nel caso in cui si sia
stati protagonisti di un episodio spiacevole.
Oltre agli episodi della vita reale, alcuni tipi di sogni sono
potenzialmente un ottimo veicolo di trasmissione di questi
segnali. Di che cosa sto parlando precisamente? Eccoti un altro
episodio della mia vita che, mi auguro, ti aiuter a capire.
Tempo fa mi capit di partecipare a un concorso indetto da
una band americana per la pubblicazione di un brano musicale; si
trattava di elaborare un pezzo originariamente composto da loro
e di proporlo in una nuova versione (in pratica un remix). I
55
www.sir-joe.com
quattro pezzi giudicati migliori dal gruppo sarebbero stati in
seguito pubblicati allinterno di un loro album.
Poich il brano mi piaceva e avevo alcune idee su come
realizzare una versione ballabile, decisi di partecipare e sottoposi
la mia versione, convinto di aver fatto un buon lavoro.
I commenti del gruppo furono molto positivi e anche lascolto
degli altri remix in gara mi convinse che avevo molte possibilt di
vincere.
Il risultato del concorso lo puoi immaginare: contrariamente
alle mie aspettative, la mia canzone non fu selezionata e al suo
posto vennero scelti dei brani che avevano ricevuto dalla band
giudizi molto meno lusinghieri in fase di valutazione.
A questo punto avrei potuto commettere un secondo errore,
cosa che avrei sicuramente fatto fino a qualche tempo fa, ossia
quello di gridare al complotto: Qualcuno ha pagato per vincere
Come sempre, alla fine ci ho rimesso io In questo ambiente,
se non hai delle conoscenze non hai nessuna chance di successo.
Queste sono alcune frasi che avrebbero potuto frullarmi in testa.
Per mia fortuna mi rifiutai di vestire i panni della vittima e
decisi di considerare lepisodio come un segnale che, almeno in
quel momento, la pubblicazione del mio brano non era la cosa
migliore per me, e che dovevo aspettare indicazioni per capire
quale fosse una strada migliore da seguire. Lindicazione, o se
preferisci il segnale, mi arriv alcune notti pi tardi.
56
www.sir-joe.com
Devi sapere che per anni ho avuto un sogno ricorrente: mi
trovavo in una stazione di una citt indefinita, dovevo prendere
un treno per un posto altrettanto indefinito e non sapevo da quale
binario partisse. Avevo pochissimi minuti di tempo, pertanto
iniziavo a correre e, quando finalmente vedevo il treno in
lontananza, le mie gambe diventavano pesantissime e mi
impedivano di raggiungerlo prima che partisse. Mi svegliavo
sempre con una sensazione sgradevole, anche perch sapevo
benissimo qual era il significato che di solito viene attribuito a
questo tipo di sogno: confusione su quale direzione prendere nella
vita, occasioni perdute e cos via.
Alcune notti dopo la delusione per il remix non pubblicato,
feci un sogno sullo stesso tema ma con elementi
sorprendentemente diversi: mi trovavo allingresso di Roma
Termini e dovevo andare a Napoli con un treno che sarebbe
partito dal binario cinque una decina di minuti pi tardi.
Con me cerano alcuni compagni di liceo e, avendo a
disposizione indicazioni tanto precise, riuscimmo tutti insieme a
salire sul treno giusto e a partire tranquillamente, scherzando
anche tra di noi sul fatto che fossimo arrivati in stazione in leggero
anticipo.
Questa variazione su un sogno ricorrente era troppo insolita
per essere casuale, pertanto iniziai a riflettere su quale messaggio
potevo cogliervi. Dunque, treno giusto pi compagni di scuola
poteva voler dire solo una cosa: la strada giusta da intraprendere
57
www.sir-joe.com
in questo periodo della mia vita aveva a che fare con
lapprendimento o linsegnamento.
Il fatto di imparare qualcosa non mi diceva nulla di nuovo
perch, nel mio piccolo, non ho mai smesso di cercare di
aumentare le mie conoscenze nei campi p disparati; pertanto, la
novit doveva consistere nellinsegnamento.
Tempo prima avevo tentato di dare lezioni di italiano, ma
avevo dovuto rinunciare allidea perch nessuno aveva mai
risposto ai miei annunci. Decisi allora di ritentare, e questa volta
tre ragazze mi risposero nel giro di una settimana (tutte persone
splendide con cui sono ancora oggi in contatto, per inciso).
Inoltre pensai che poteva valer la pena iniziare a condividere
con alcuni amici quanto stavo sperimentando su di me
(sostanzialmente i vari temi di questo libro); anche in questo caso
il successo fu totale e scoprii di avere una vocazione come
divulgatore a me totalmente sconosciuta fino a quel momento.
Ciliegina sulla torta: mi stato riferito recentemente che i
vincitori del concorso stanno ancora aspettando la pubblicazione
dei loro brani. Il progetto stato congelato e non si sa se verr mai
realizzato. Si vocifera pure che tutto il concorso fosse solo una
messa in scena per fare pubblicit al gruppo, pensa un po.
Credo che il messaggio di questo esempio ti sia chiaro: se
proprio non puoi evitare di crearti delle aspettative per una tua
azione, non abbatterti nel caso in cui queste venissero tradite;
58
www.sir-joe.com
prova ad ascoltare i tuoi sogni e vedrai che qualcosa prima o poi
accadr.
Unaltra situazione interessante pu crearsi quando nel sogno
vengono introdotti elementi di conversazione totalmente estranei
al tuo modo di esprimerti o di pensare. Mentre nei sogni
normale che si creino situazioni anche bizzarre per quanto
riguarda gli elementi visivi, solitamente i dialoghi rispecchiano il
nostro modo di esprimerci e raramente serbano sorprese.
Questo quanto mi capit in sogno qualche tempo fa: mi
trovavo a scuola come alunno e stavo avendo una discussione con
un insegnante (a cui tra laltro ero molto affezionato) circa
lopportunit di aggiungere un compito in classe a quelli gi
previsti. Ad un certo punto lei smise di parlare, mi guard fisso
negli occhi e, con mia grande sorpresa, mi chiese quante chiavi
avevo in tasca. Io risposi che ne avevo due e lei mi disse
testualmente: Finch ne terrai una qui (indicando il taschino
della maglia allaltezza del cuore) ed una qui (indicando la tasca
dei pantaloni in cui tenevo il portafoglio) non avrai nulla da
temere. E ora smettila di lamentarti!
Mi svegliai di soprassalto e subito cominciai a chiedermi cosa
diavolo fosse successo: cosa centravano le chiavi con il compito in
classe? E perch dovevo tenerle esattamente in quelle tasche?
Poi improvvisamente arriv la risposta: fino a quando sar
disposto ad aprire la porta del cuore (le chiavi servono si a
chiudere ma soprattutto ad aprire le porte) e a non diventare
59
www.sir-joe.com
schiavo dellegoismo (la chiave del portafoglio), tutto nella mia
vita andr bene.
Attenzione: questa risposta non fu il frutto di un lungo
ragionamento della mente conscia, bens un intuizione della
mente profonda e lo capii da due indizi: il fatto che tutto mi
apparve molto chiaro nellarco di una frazione di secondo ed il
brivido che provai lungo la schiena seguito da un ampio sorriso.
Queste sono le tipiche sensazioni che provo quando ho la certezza
di una cosa, quando mi rendo conto che la conoscenza di cui sono
stato reso partecipe non deriva da un condizionamento esterno
ma arriva direttamente da colei che sa a prescindere dalle nostre
esperienze: la mente profonda.
Ovviamente non tutti i sogni lanciano segnali: alcuni sono
fisiologici, ossia legati a fabbisogni insoddisfatti del corpo, mentre
altri sono la conseguenza di situazioni traumatiche. Dalla mia
esperienza direi che questi sogni raramente lanciano segnali
mentre, come ho spiegato sopra, altri tipi di sogni possono essere
portatori di messaggi molto importanti per il nostro benessere.
Limportante prendere nota dei dettagli del sogno appena ci
si sveglia, perch bastano pochissimi minuti per far si che di esso
resti solo un vago ricordo.
60
www.sir-joe.com




61
www.sir-joe.com
Il brano The Observer
Poich in molti mi hanno chiesto il significato del mio brano
The Observer, contenuto nell omonimo album, voglio
approfittarne per dedicare una paginetta allapprofondimento di
alcune sue parti. Ti consiglio di continuare a leggere anche se non
ti interessa la mia musica, poich faremo un breve ripasso di
alcuni concetti espressi in precedenza e in pi potresti trovare
nuovi spunti di riflessione.
Il testo (loriginale ovviamente in inglese) inizia cos:
Il cervello umano non in grado di separare ci che reale da ci
che non lo , perci sei in grado di costruire la tua realt e
diventare ci che vuoi essere ...
Qui viene ribadito il concetto della legge di attrazione per cui i
pensieri abbinati alle emozioni inviano messaggi ai quali
luniverso risponde sempre. Pertanto, se ti concentri
prevalentemente su cosa vuoi ottenere e riesci ad ingannare la
tua mente facendole credere che stai gi usufruendo adesso di ci
che hai chiesto, hai buone probabilit che i tuoi desideri si
manifestino nella realt.
... ma lignoranza pu essere uno strumento potente e loro la
useranno per controllarti e dominarti ...
Non credo sia necessario ribadire chi sono questi loro, vero?
... non lasciare che la TV decida per te e concentrati su tutto ci
che hai attorno, c cos tanta bellezza che non riusciamo a
scorgere ...
62
www.sir-joe.com
Ora si parla dellimportanza del vivere nel presente, concetto
ampiamente esposto in un capitolo precedente.
... non maledire le avversit ma impara da esse per diventare pi
forte ...
Immagina di avere costruito una casa con fango e sabbia
perch in base alle tue conoscenze pensavi che fossero i materiali
migliori, e che una bufera te labbia distrutta. Mentre ti prepari a
ricostruirla vieni a sapere che usando cemento e mattoni otterrai
una casa molto pi resistente, e tu ti regoli di conseguenza.
Ho usato questa analogia per ribadire il fatto che nessuna
persona o avvenimento ci pu buttare a terra per sempre; facendo
tesoro dellesperienza negativa possiamo sempre risollevarci e
diventare pi forti e pi saggi di prima.
(11)
63
www.sir-joe.com
E.F.T. e bagno derivativo
Mens sana in corpore sano, come si suol dire. Pertanto ora
voglio segnalarti due metodi che, attraverso la stimolazione del
corpo, portano benefici non solo ad esso ma anche alla mente.
Ovviamente non sono gli unici disponibili, ma sono quelli che
hanno avuto su di me gli effetti pi evidenti.
Emotional Freedom Techniques
La emotional freedom tecnniques, tradotto come tecniche di
libert emozionale, stata sviluppata dallingegnere americano
Gary Craig e presentata ufficialmente nel 1995. E un metodo che
in molti casi pu curare allergie, dolori, paure e blocchi psicologici
in genere, e prende spunto da pratiche di medicina orientale come
lagopuntura.
Noi siamo energia e il nostro corpo viene continuamente
percorso da un flusso energetico che vitale per la nostra salute;
quando questo flusso si interrompe, possono sorgere vari tipi di
disturbi a livello fisico e/o emotivo, che spesso sfociano in
malattie.
Stimolando alcune parti del corpo attraverso il
picchettamento (ossia battendo con la punta delle dita), viene
ristabilito il libero flusso dell energia e il disturbo scompare.
Il grosso vantaggio dellapplicazione dellE.F.T. che,
contrariamente alle medicine che agiscono sul sintomo ma non
sulla causa, qui si interviene direttamente sulla causa e di
64
www.sir-joe.com
conseguenza il disturbo, una volta eliminato, di solito non si
ripresenta pi. Inoltre, non introducendo veleno nel nostro corpo,
non si generano effetti collaterali.
Nel mio caso, la E.F.T. ha eliminato completamente la mia
paura dei viaggi in automobile, mentre sulle allergie ho notato che
funziona meno bene.
Imparare e mettere in pratica gli esercizi semplice e veloce,
ma non compito di questa guida descriverli in dettaglio. Su
internet sono a disposizione alcuni siti dove possibile scaricare
gratis tutte le informazioni che ti servono.
(12)

Prova gli esercizi e vedrai che in poco tempo riuscirai a
ripulire la mente di superficie da diverse scorie che ne limitano il
corretto funzionamento.
Bagno derivativo
Per spiegare il bagno derivativo mi appoggio a una descrizione
che ho trovato su internet:
Che cos il Bagno Derivativo? E una semplice pratica,
naturale e gratuita che, oltre a consentire un buon funzionamento
dellorganismo, permette di espellere scorie ed eccedenze,
responsabili di una lunga serie di patologie. Un po dacqua fresca
e un guanto da bagno: ecco che cosa occorre per effettuare un
bagno derivativo. Come indica il suo nome, fa derivare,
viaggiare le sostanze, le materie, le molecole di troppo che
65
www.sir-joe.com
abbiamo nel nostro corpo, quelle che non sono trasformate in
muscoli, sangue e ossa ... verso lintestino, al fine di evacuarle.
La pratica del bagno derivativo consiste nel rinfrescare con
acqua la parte pi bassa delle due pieghe dellinguine su ciascun
lato, tanto nelluomo quanto nella donna. A tale scopo, si prende
un pezzo di stoffa di fibra naturale e assorbenti (un guanto da
bagno, un piccolo asciugamano di spugna o un spugna naturale) e
lo si fa scorrere delicatamente dopo averlo immerso in acqua
fresca, con un gesto continuo avanti e indietro fra lacqua fresca e
la zona da rinfrescare, che parte a ciascun lato del pube e scende
fino al livello dellano. Tutto il resto del corpo devessere coperto e
rimanere ben al caldo. Il rinfrescamento deve durare almeno dieci
minuti consecutivi per una persona adulta e pu protrarsi fino a
unora.
(13)

La pratica quotidiana del bagno derivativo mi ha permesso di
migliorare la qualit del sonno e ridurre i sintomi dell allergia alla
polvere. In base a varie testimonianze, sembra che funzioni molto
bene anche con acne, reumatismi, stitichezza e che aiuti a perdere
peso.
Come ho detto in precedenza, le pratiche per migliorare il
nostro stato psicofisico sono numerose e la maggior parte di esse
non richiede sforzi particolari o materiali costosi per essere messe
in pratica. Un bagno di unora in acqua e bicarbonato una volta
alla settimana, ad esempio, un ottimo sistema per diminuire
lacidit del corpo e tonificare la pelle. In caso non avessi una
66
www.sir-joe.com
vasca a disposizione, va benissimo anche un semplice pediluvio
nella stessa soluzione, purch fatto quotidianamente.
La dipendenza
Bella roba, adesso mi dirai. Ma io non ho mica tempo per
fare tutte queste cose: la meditazione, le.f.t., il bagno derivativo ...
avrei bisogno che ogni giornata durasse almeno trenta ore.
Pu darsi che sia cos, ma vorrei comunque invitarti a una
riflessione: quanto del tuo tempo libero viene impiegato per fare
cose che effettivamente ti divertono o ti stimolano e quanto invece
viene sprecato in attivit che non hanno pi alcun significato per
te?
Ti racconto un episodio citato spesso da Jon Kabat-Zinn nelle
sue conferenze.
Una coppia sposata da diversi anni si reca da un consulente
matrimoniale, perch il loro matrimonio non funziona pi. In
particolare, la moglie si lamenta del fatto che il marito non le
dedichi pi abbastanza tempo. Una volta analizzato in che modo
trascorra il suo tempo libero, viene fuori che da ben venticinque
anni luomo legge ogni giorno tre quotidiani, ognuno di
unideologia politica diversa, perch ritiene che sia lunico modo
per poter sviluppare una visione oggettiva sullo stato del suo
Paese. Sebbene la cosa lo stimolasse molto allinizio, questo
signore ha ormai da tempo perso interesse per le questioni che
riguardano la societ, eppure continua ostinatamente a leggere i
tre giornali, per abitudine.
67
www.sir-joe.com
E noi? Quante cose facciamo solo per abitudine, solo perch il
rituale ci rassicura e ci invia un segnale di tutto normale, tutto
a posto? Pi di quanto tu possa immaginare.
Io ad esempio ho questo dilemma con il calcio. Sebbene da
anni questo gioco non mi appassioni pi e raramente riesca a
seguire una partita intera senza addormentarmi, labitudine di
sedermi in poltrona e seguire il campionato cos radicata che mi
viene difficile spegnere il televisore e dedicarmi a cose pi
interessanti.
Persino losservatore in difficolt! Lui vede che Sergio si sta
annoiando e cerca di pungolarlo, ma non sempre riesce a
smuoverlo dal suo torpore.
Ti ho raccontato questo episodio per sottolineare come il
liberarci dalle nostre abitudini sia molto faticoso e richieda tempo
e tenacia; per si pu fare, nel momento in cui riusciamo a
individuare quelle che ci incatenano a una routine che non d pi
gioia e ci liberiamo non solo delle catene ma anche di chi le ha
create.
E chi il creatore? E il senso di attaccamento al rituale, una
delle emozioni pi subdole e insidiose in quanto molto difficile da
riconoscere.
Mentre tutti sappiamo quanto la dipendenza da droghe, fumo
o alcool renda schiavi, ci sono tante altre piccole dipendenze che a
noi sembrano innocue perch non intaccano il nostro fisico ma
che, non dando pi gioia, ci rendono comunque schiavi e ci fanno
68
www.sir-joe.com
perdere solo tempo: la colazione al bar la domenica mattina, il
cinema il luned sera ... tutti ne abbiamo almeno una.
Una volta individuata, sii brutale e liberatene. In questo modo
avrai molto pi tempo da dedicare ad attivit creative o comunque
stimolanti.
69
www.sir-joe.com

70
www.sir-joe.com
TABELLA RIASSUNTIVA
Noi siamo una forma di energia dotata di coscienza a cui
stata data la possibilit di vivere unesperienza sensoriale
sulla Terra. Attraverso le nostre vibrazioni interagiamo con
tutto ci che ci circonda.

La mente di superficie ha il compito di raccogliere e
memorizzare informazioni utili allo svolgimento delle nostre
attivit quotidiane. Non dobbiamo permetterle di assumere
alcuna altra funzione, in particolare il confronto e il giudizio

La mente profonda rappresenta il nostro vero essere ed
fonte di amore infinito. A lei dobbiamo lasciare il compito di
guidarci nelle nostre relazioni con gli altri e nelle decisioni
importanti

Losservatore lo strumento che abbiamo a disposizione per
calmare la mente di superficie, facilitando cos laccesso alla
mente profonda

La mente profonda vive solo nel presente, pertanto per
accedere alle sue preziose informazioni necessario
imparare a sintonizzarsi sul presente

La meditazione pu aiutare a vivere nel presente, perch ci
permette di prendere consapevolezza del nostro corpo e di
ci che lo circonda

E molto utile cogliere i segnali che arrivano dai nostri
presunti insuccessi e dai nostri sogni

Il bagno derivativo e la EFT sono tecniche di stimolazione del
corpo molto semplici ed efficaci per migliorare la qualit della
nostra vita, in quanto portano benefici sia al corpo che alla
mente

Liberiamoci dalle tossicodipendenze emozionali! In questo
modo avremo pi tempo da poter dedicare a esperienze
nuove e stimolanti
71
www.sir-joe.com
Conclusione
Questo davvero tutto ci che ti occorre sapere per poter
migliorare notevolmente la qualit della tua vita. Io lho
sperimentato su di me e lho trasmesso verbalmente a un gruppo
di persone, e ti posso garantire che ha funzionato in tutti i casi in
cui mi sono trovato di fronte una persona libera da preconcetti.
Ritieni ad esempio di avere subito uningiustizia o stai
lottando per una causa che ti sta molto a cuore? Pensa a quali
benefici potrai ottenere nel momento in cui riuscirai ad agire con
lucidit e senza aggiungere ansia alle tue aspettative, ben sapendo
che coloro che consideri come nemici stanno agendo in un certo
modo a causa dei condizionamenti della loro mente programmata.
Le tue azioni saranno molto pi incisive e farai la cosa giusta
al momento giusto, perch queste azioni non saranno il risultato
di una forza impulsiva bens di una intuizione che arriva
direttamente dalla mente profonda. Non diventerai invulnerabile,
questo no, ma sicuramente acquisirai maggiore forza e fiducia.
Tieni presente che non tutte le persone attorno a te saranno
pronte ad accogliere con entusiasmo il tuo cambiamento,
soprattutto se cercherai di spiegarne il motivo. Molta gente infatti
si trova perfettamente a proprio agio nel ruolo di vittima e non
accetta di buon grado di seguire una filosofia di vita che non
permette di addossare ad altri la responsabilit della propria
infelicit. Inoltre, poich tenderai a reagire alle notizie positive
come se fossero una cosa naturale e prevista e non come un fatto
72
www.sir-joe.com
straordinario e casuale, qualcuno potrebbe interpretare male
questa reazione e farti sentire in colpa. Pertanto ti consiglio di
parlare di meditazione, dellosservatore e della legge di attrazione
solo con quelle persone che ritieni possano essere ricettive su
questi argomenti. Cercare di convertire i cinici nichilisti o i
fondamentalisti religiosi non ti porter da nessuna parte, come
giusto che sia, perch ognuno deve vivere il proprio percorso e
ogni posizione va rispettata. Per intenderci, quando i pensieri di
una persona vibrano a una frequenza cos diversa dai nostri,
meglio lasciar perdere.
Io stesso non ho imparato a dominare totalmente le mie
emozioni e a volte ricado nei vecchi schemi di pensiero,
soprattutto quando mi accadono episodi sgradevoli che intaccano
momentaneamente il mio stato danimo. Questo perch le
tentazioni della mente di superficie sono forti e molti fattori,
come ad esempio la stanchezza mentale, possono limitare il
contatto con la mente profonda.
Detto questo, grazie allapplicazione delle regole che ho qui
descritto ho imparato ad accorgermi con estrema velocit della
presenza di una condizione di disagio, di sentimenti negativi che
inquinano il mio essere. Ora sono in grado di separarmi dalle
emozioni negative, e di conseguenza posso prendere le decisioni
pi adeguate allo scopo di ristabilire una condizione di pace e
armonia con me stesso e con il mondo in brevissimo tempo.
Mi rendo conto che esistono situazioni estreme in cui molto
difficile accettare subito il presente cos come , ed quasi
73
www.sir-joe.com
impossibile non farsi travolgere emotivamente dagli eventi. Anche
da queste situazioni si pu comunque trarre un vantaggio, perch
esse stimolano la ricerca della solitudine e dellintrospezione, che
a loro volta possono creare opportunit formidabili per una
crescita spirituale.
Nel mio caso ad esempio, la determinazione ad uscire da un
momento difficile mi ha spinto verso la ricerca di me stesso; una
ricerca che tra laltro ancora in corso, perch quando iniziamo
ad addentrarci nelle profondit del nostro essere non si smette
mai di imparare.
Congedo
Bene, siamo arrivati alla fine del nostro viaggio. Mi auguro che
per te questa fine rappresenti linizio di una vita pi serena e
armoniosa, cos come lo stato per me.
Ricordati sempre che noi siamo qui solo di passaggio;
pertanto, quando hai un tetto sulla testa, la pancia piena, un corpo
che funziona e una rete di amici fidati, non esiste niente altro che
meriti di essere preso troppo seriamente. Mi rendo conto che
suona banale e semplicistico, eppure quasi nessuno presta
attenzione alla verit di queste parole.
Vivere bene un tuo diritto, anche quando le circostanze
esterne sono avverse, ed esercitare questo diritto dipende
esclusivamente da te. Per vivere bene bisogna essere liberi, e dove
c paura non c libert. Poich la tua paura f comodo a molti,
74
www.sir-joe.com
fidati sempre delle tue intuizioni e valuta con attenzione i consigli
degli altri.
Un abbraccio
Sergio
P.S. Se hai trovato questa guida utile, ti sarei grato se potessi
lasciare un piccolo contributo come riconoscimento per gli sforzi e
il tempo che ho dedicato alla sua stesura. Lo puoi fare cliccando
sul seguente link: http://anima.sir-joe.com/
Qualora avessi delle domande mi puoi contattare cliccando qui
http://www.sir-joe.com/contact
75
www.sir-joe.com

Note ai capitoli

(1) Lettura consigliata nel caso in cui volessi approfondire
largomento: La creazione dell universo, di Igor Sibaldi.
Sperling & Kupfer editori

(2) I termini mente di superficie e mente profonda sono
presi dallo splendido film/documentario Lo sfidante, di
Giulio Achilli, che pu essere scaricato gratis dal sito
http://losfidante.marenectaris.net/

(3) In effetti di ciarlatani in giro ce ne sono tanti, ma di solito
sono facilmente riconoscibili perch vendono solo fumo e si
fanno pagare uno sproposito. Le persone serie portano
esempi concreti su come applicare i loro metodi e il loro
materiale viene venduto a cifre ragionevoli.

(4) Se vuoi approfondire largomento del ricordo ti consiglio
di leggere lo splendido Conversazioni con Dio vol.1 di Neale
Donald Walsch.

(5) Tutta la filosofia di Eckhart Tolle basata sul vivere nel
presente. Molte delle sue opere sono state tradotte in italiano
e sono facilmente reperibili

(6) I maestri invisibili, edito da Mondadori, una raccolta di
dialoghi tra lautore Igor Sibaldi e i suoi spiriti guida. Allinizio
dellopera viene anche spiegato come entrare in contatto con
le nostre guide

(7) Non lasciarti incantare da chi ti propone metodi infallibili
per applicare con successo la legge di attrazione. Su internet
si possono trovare moltissime informazioni sullargomento,
sia sotto forma di testo che di video, ma potrai ottenere
risultati solo nel momento in cui scoprirai qual il metodo
giusto per te

(8) Per chi fosse interessato ad approfondire largomento, in
rete sono disponibili diversi video che mostrano tecniche di
76
www.sir-joe.com
rilassamento e di ricarica energetica attraverso esercizi
basati sul respiro. Personalmente ho trovato molto
interessante la meditazione del guerriero, insegnata da
Roberto Maria Sassone su www.nonsoloanima.tv

(9) Questo non un caso, perch mentre la mente di
superficie separa, scompone, la mente profonda riporta
allunit

(10) Se questo argomento ti interessa, puoi trovare numerose
informazioni nellottimo sito http://www.viaggioastrale.net/

(11) Puoi ascoltare un estratto di questo brano nel mio sito
http://www.sir-joe.com/index.php/start/the-observer mentre
il testo completo disponibile nel libretto del cd omonimo

(12) Dal sito www.eft-italia.it puoi scaricare gratis lottimo
video-corso a cura di Andrea Fredi. Il mio consiglio di
partire da l per il tuo approfondimento

(13) Purtroppo il blog con il testo completo stato chiuso
recentemente, per cui non sono in grado di darti un
riferimento