Sei sulla pagina 1di 4

I pronomi personali, utilizzati per sostituire un nome (un oggetto o una persona),

possono essere diretti o indiretti.


Pronomi diretti:
mi, ti, ci, vi, lo, la, li, le
Svolgono la funzione di complemento oggetto.
Normalmente si trovano prima del verbo:
Es. Li ho chiamati (loro)
Non la conosco (lei)
Se ci sono due verbi, oppure il verbo al gerundio o all!imperativo, seguono il
verbo:
Es. "err# a trovarti
$uardandola meglio, mi sembra di conoscerla.
$uardalo%
&ossono unirsi anche all!avverbio 'ecco':
Es. Eccola%
Pronomi indiretti:
mi - a me
ti - a te
gli - a lui /le - a lei
ci - a noi
vi - a voi
gli/a loro
Svolgono la funzione di complemento di termine, si usano cio (uando il verbo
seguito da a.
ATTENZIONE: mi, ti, ci, vi sono uguali ai pronomi diretti%
)i solito precedono il verbo, tranne (uando c! un gerundio, un imperativo o un
infinito:
Es. Non vi ho telefonato
*on l!imperativo formano una sola parola:
Es. &ortami il libro%
Scrivigli%
Inseguilo%
*ostruzione con +,-E . IN+INI/0: precedono il verbo +,-E oppure, in
presenza di gerundio o infinito, possono seguirlo e formare una sola parola, o
ancora, precedere il verbo principale:
Es. 1i faccio portare un caff
Spesso si usano con il verbo ,N),-E con significato di 'aver voglia di',
'desiderare'. In (uesto caso, il verbo si coniuga alla III persona singolare o
plurale (va, vanno):
Es. Ti va un caff2
Non le va di uscire
Non ci va di andare in vacanza
$li spaghetti non le vanno
ESE-*I3I
0 Mario (fermarsi) davanti al negozio di frutta. Lisa (vedere lui) e (salutare lui).
Mario si ferma davanti al negozio di frutta. Lisa lo vede e lo saluta.
1 I ragazzi (vestirsi) e (lavarsi). La mamma (vedere loro) e (preparare a loro) la colazione.
2 Marisa e Graziella (lamentarsi) del professore. Il professore (sentire loro) e lui (dare a loro)
molti compiti da fare.
3 Oggi pomeriggio io (riposarsi) per due ore. Quando io (svegliarsi) Luisa (telefonare a me)
4 I signori Francesconi (annoiarsi) durante le acanze. !o"erto (telefonare a loro) e (invitare
loro) alla festa.
# I ragazzi (divertirsi) alla festa$ inece le ragazze (annoiarsi) . % Oggi io compro due li"ri& io
(comprare) dal cartolaio.
' Initiamo Francesco e Giuseppe( )o$ non initiamo.
* + c,e ora do""iamo incontrare Gioanni in piazza( do""iamo incontrare alle sei.
- .elefoni alla mamma ogni giorno( )o$ telefono ogni settimana.
10 Leggi molte riiste( )o$ non leggo$ per/ leggo molti li"ri.
11 Mangiate l0insalata( 12$ mangiamo olentieri. 12 (a noi) telefoni( )o$ non ,o tempo di
telefonar .
45 6ai visto Serena, ieri sera2 No, 777777 vedr# oggi.
le
vi
la

85 *ome 777777 chiami2
vi
ti
si

95 Non 777777 voglio pi: bene. (a +rancesca)
la
li
le

;5 <uel libro 777777 adoro.
la
lo
ci

=5 777777 danno (uattro giorni di vacanze. (a noi)
*i
1i
"i

>5 ,: /i va di 777777 stasera2
?: 1i dispiace, non posso.
usciamo
uscirne
uscire

@5 (, lui) 777777 ho regalato dei cioccolatini.
Le
Li
$li

A5 ,: 6ai fatto i compiti2
?: SB, 777777 ho fatti.
gli
li
le