Sei sulla pagina 1di 122

ELEMENTI

ELEMENTI
DI
DI
REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI
REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI
PARTE II
PARTE II
Angelo Calamita - RomaInForma
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
SI STEMI
SI STEMI
DI
DI
DI FESA COSTI ERA
DI FESA COSTI ERA
CLASSIFICAZIONI
DESCRIZIONE COSTRUTTIVA
FOCUS SU SISTEMI NON-TRADIZIONALI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
pianificazione di interventi localizzati
suddivisi in lotti funzionali da
estendere a tutta lunit fisiografica
Localizzato
limitato al solo tratto di costa
coinvolto direttamente dal
fenomeno erosivo
Esteso
interessante lunit fisiografica
ove ricade la zona coinvolta dal
fenomeno erosivo
Finalit
Finalit

e ubicazione intervento
e ubicazione intervento
Tipologia intervento
Tipologia intervento
Strutturale
opere marittime,
ripascimenti,opere
terrestri(fascinate, etc.)
Interventi strutturali e
accordi di programma
tra istituzioni e
concessionari
del bene spiaggia
Non Strutturale
(Gestionale)
strategie di uso e
manutenzione del
bene spiaggia
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Attive
inducono incrementi
localizzati della spiaggia
Passive
protezione della fascia
di litorale posta a tergo
Negative
- fallimento dellintervento
- effetti collaterali indesiderati
Rigide
Aderenti; Trasversali;
Longitudinali (emer., somm.)
Morbide
Ripascimento artificiale;
Restauro duna; by-pass
Miste
combinazione delle distinte tipologie
al fine di ottimizzarne gli effetti
Funzionalit Funzionalit morfodinamica ed interazione con la dinamica costiera morfodinamica ed interazione con la dinamica costiera
Caratteristiche strutturali Caratteristiche strutturali
- - Deformabilit Deformabilit
- - Permeabilit Permeabilit
- - Conformazione Conformazione
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
SISTEMI DI TIPO TRADIZIONALE
OPERE ADERENTI o RADENTI (alla costa)
- MURI DI SOSTEGNO O PARATIE
- MURI PARAONDE O DI SPONDA
- RIVESTIMENTI
OPERE TRASVERSALI
- PENNELLI
OPERE LONGITUDINALI (distaccate)
- BARRIERE FRANGIFLUTTI emerse o sommerse
SISTEMI DI TIPO NON-TRADIZIONALE
RIPASCIMENTO ARTIFICIALE (spiaggia, duna)
STABILIZZAZIONE DELLA DUNA
RIMODULAZIONE DELLA MORFOLOGIA DEL LITORALE
- ARTIFICIAL HEADLANDS (promontori e calette artificiali)
- BEACH-FACE DEWATERING SYSTEM
(drenaggio del cuneo di falda lungo la zona di swash)
BARRIERE SOMMERSE PREFABBRICATE
- LCS (barriere sommerse del tipo narrowcrested)
- ARTIFICIAL SURF REEF (scogliere artificiali da surf)
PENNELLI SOMMERSI O SEMISOMMERSI IN GEOTESSILE
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Principali tipologie
Principali tipologie
e combinazioni di
e combinazioni di
strutture di difesa
strutture di difesa
A) opere rigide
A) opere rigide
B) opere rigide
abbinate ad interventi di
ripascimento
B) opere rigide
abbinate ad interventi di
ripascimento
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Strategie di selezione dell
Strategie di selezione dell

intervento strutturale
intervento strutturale
a) CONTROLLARE LE CAUSE DEL PROBLEMA EROSIVO
(curare la malattia = difesa dalle forzanti)
OPERE
b) CONTROLLARE GLI EFFETTI DEL PROBLEMA EROSIVO
(curare i sintomi = compensazione dalle forzanti)
EROSIONE STRUTTURALE (10 EROSIONE STRUTTURALE (10- -50 m 50 m
3 3
/m permanente): molto difficile /m permanente): molto difficile
RIPASCIMENTI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
SI STEMI
SI STEMI
DI
DI
DI FESA COSTI ERA
DI FESA COSTI ERA
CLASSIFICAZIONI
DESCRIZIONE COSTRUTTIVA
FOCUS SU SISTEMI NON-TRADIZIONALI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE RADENTI
OPERE RADENTI
Paratie e/o Palancolate
Muri di sponda in cls
Rivestimenti con mantellate di massi naturali o artificiali
Vantaggi: se ben dimensionate disconnettono il bene da salvaguardare dalla
dinamica evolutiva del litorale prospiciente
Svantaggi: esasperano i fenomeni di riflessione del moto ondoso incidente anche
per i tratti di costa limitrofi; possono indurre escavazioni al piede dellopera;
possono esaltare il gradiente di trasporto solido sottoflutto; costituiscono un forte
vincolo per la fruibilit della spiaggia prospiciente
Dimensionamento:
altezza donda a ridosso dellopera (in previsione anche di possibili approfondimenti
futuri dei fondali) e sovralzi del livello marino
diagramma di spinta esercitata dallonda sulla parete
verifiche di stabilit (geotecnica)
escavazioni al piede
sormonto dellonda
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE RADENTI
OPERE RADENTI
Dimensionamento:
altezza donda a ridosso dellopera (in previsione anche di possibili approfondimenti
futuri dei fondali) e sovralzi del livello marino
diagramma di spinta esercitata dallonda sulla parete
verifiche di stabilit (geotecnica)
escavazioni al piede
sormonto dellonda
d
h
h34 m s.l.m.
d-1-2 m s.l.m.
b0.2 0.5 L
L
b
Planimetria
Sezione
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE RADENTI
OPERE RADENTI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE RADENTI
OPERE RADENTI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE TRASVERSALI
OPERE TRASVERSALI
Vantaggi: ove esiste una componente longitudinale ben definita ed il moto
ondoso chiaramente inclinato rispetto allorientamento della linea di riva
hanno un buon comportamento per il litorale sopraflutto intercettando la
componente longitudinale del trasporto solido; sono efficaci anche per forti
escursioni di marea.
Svantaggi: introducono una discontinuit al trasporto solido litoraneo
trasferendo il fenomeno di erosione sottoflutto; se mal dimensionate possono
essere cortocircuitatedal fenomeno di erosione della linea di riva sottoflutto;
costituiscono un ostacolo alla fruizione turistico-balneare lungo la battigia;
favoriscono la concentrazione di correnti di rip associate a perdite dei
sedimenti verso il largo.
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana

D
L
D
1
L
1
OPERE TRASVERSALI
OPERE TRASVERSALI
m
1
b
h
m
1
d
Parametro Valori medi
d profondit di imbasamento della testata rispetto al l.m.m. -1,5 -4,5 m
h quota di coronamento del pennello rispetto al l.m.m. 2,0 -1,5 m
b larghezza del coronamento della barriera 3,0 5,0 m
1/n pendenza del paramento di testata 1:1,5 1:3
1/m pendenza dei paramenti laterali 1:1 1:1,5
f angolo di allineamentodei pennelli di estremit sottoflutto 4 6
L sviluppo trasversale del pennello variabile (50 300 m)
D interasse tra pennelli contigui variabile (2 3)L
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE TRASVERSALI
OPERE TRASVERSALI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE TRASVERSALI
OPERE TRASVERSALI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Moto ondoso attenuato
nella zona sottoflutto
Correnti di rip lungo i
pennelli con perdita dei
sedimenti verso il largo
risultante del
moto ondoso
Linea di riva originaria
OPERE TRASVERSALI
OPERE TRASVERSALI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
isobata-3-4 m
OPERE LONGITUDINALI (distaccate)
OPERE LONGITUDINALI (distaccate)
Solitamente sono costituite da unopera a gettata in massi naturali
(talvolta priva di nucleo per i limitati spessori dinsieme). Possono essere
sommerse o emerse rispetto al livello medio marino.
In funzione della geometria e della tipologia strutturale sono pi o meno
permeabili al trasporto solido longitudinale.
Vantaggi: hanno un buon comportamento per attacco del moto ondoso
ortogonale alla linea di riva e/o trasporto solido di tipo bi-direzionale;
possono cambiare di efficacia per forti escursioni di marea.
Svantaggi: introducono una discontinuit al trasporto solido litoraneo
trasferendo il fenomeno di erosione sottoflutto; se mal dimensionate
possono favorire la concentrazione di correnti di rip; se tombolizzate
possono introdurre elementi di disturbo per le attivit turistico-balneari
e di alterazione della qualit dellambiente marino.
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Parametro Valori medi
d profondit di imbasamento della barriera rispetto al l.m.m. -2,5 -4,5 m
h quota di coronamento della barriera rispetto al l.m.m. 2,0 -1,5 m
b larghezza del coronamento della barriera 3,0 15,0 m
1/n pendenza del paramento lato terra 1:1 1:2
1/m pendenza del paramento lato mare 1:1,5 1:3
L sviluppo longitudinale della barriera variabile (80 500 m)
D ampiezza del varco tra le barriere contigue variabile (0,5 1)L
S distanza della barriera dalla linea di riva variabile (0,8 2)L
D
S L
n
1
b
h
m
1
d
isobata-3-4 m
OPERE LONGITUDINALI (distaccate)
OPERE LONGITUDINALI (distaccate)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
D
S
Emerse: L/S<1 tombolo; >2 costosee pocoefficaci; L75150 m; S50300 m; DL/2
b35 m ; h0.51.5 m ; m n 1.52
Sommerse: L250750 m; S300400 m; D50100 m
b10h 1020 m ; h-0.5-1.5 m ; m 1.55 ; n 1.02
L
n
1
b
h
m
1
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERE LONGITUDINALI (distaccate)
OPERE LONGITUDINALI (distaccate)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Moto ondoso attenuato
a tergo delle barriere
Linea di riva
originaria
migrazione dei
sedimenti a tergo delle
barriere
Correnti ai varchi
con perdita dei
sedimenti verso il
largo
risultante
del moto
ondoso
Sovralzodi tempesta
attenuazione del moto ondoso
Progressiva regressione e
modifica del profilo trasversale
scalzamenti e assestamenti
cedimenti
strutturali
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
minore attenuazione del moto ondoso con marcate
tracimazioni
Maggiore sovralzodi tempesta
Progressivo approfondimento dei
fondali in corrispondenza dei varchi
Marcate tracimazioni a
tergo delle barriere
Progressivo arretramento della linea di
riva
migrazione dei sedimenti
verso il largo
Forti correnti ai varchi
con approfondimento
dei fondali
risultante del
moto ondoso
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE
RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE
Versamenti di sabbia e/o ghiaie lungo la fascia costiera
Vantaggi: tendono a riequilibrare il deficit del trasporto solido litoraneo; per
lassenza di opere di tipo rigido hanno limitati impatti ed sul litorale limitrofo
Svantaggi: nelle fasi esecutive possono creare condizioni di torbida del mare
prospiciente; costosi per le tecniche di coltivazione in cava ed
approvvigionamento.
Dimensionamento: onda e sovralzi lungo il litorale; verifica dellevoluzione a
lungo termine (linea di riva) ed a breve termine (profilo trasversale); analisi
sedimentologica del sedimento nativoe di ripascimentoper il calcolo
delloverfill factor e del renourishment factor.
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE
RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE
B
V
B
E
L
V
L
E
Ricostituzione duna
Ricostituzione profilo
Ricostituzione spiaggia emersa
Ricostituzione barra
RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE
RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE RIPASCIMENTI CON SABBIE E/O GHIAIE

h
D
C
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Castilla (Spagna). Ripascimento al piede della falesia
Castilla (Spagna). Ripascimento al piede della falesia
ESEMPIO DI RIPASCIMENTO PURO
ESEMPIO DI RIPASCIMENTO PURO ESEMPIO DI RIPASCIMENTO PURO
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Sylt (Germania)
Situazione nel 1978
Sylt (Germania)
Situazione nel 1978
Situazione dopo la
realizzazione della
spiaggia artificiale
Situazione dopo la
realizzazione della
spiaggia artificiale
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Pellestrina (VE):
Pellestrina (VE):
prima e dopo
prima e dopo
l
l

intervento misto
intervento misto
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
DEWATERING: DRENAGGIO PER ABBASSAMENTO LINEA DEWATERING: DRENAGGIO PER ABBASSAMENTO LINEA DI DI FALDA FALDA
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Realizzazione di
Realizzazione di
due promontori
due promontori
artificiali per la
artificiali per la
creazione di una
creazione di una

pocket beach
pocket beach

Realizzazione di
Realizzazione di
pi
pi

promontori
promontori
artificiali per
artificiali per
differenziare
differenziare
l
l

offerta ricreativa
offerta ricreativa
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Riequilibrare lattuale bilancio solido litoraneo, chiaramente
deficitario a causa dei minori apporti solidi fluviali;
Limitare la fuga dei sedimenti verso il largo responsabile di
fenomeni di regressione di tipo strutturaledella spiaggia;
Ristabilire la continuit del flusso litoraneo con i tratti di costa
limitrofi;
Individuare le azioni di compensopi idonee tra i tratti di costa in
avanzamento e quelli in erosione;
Garantire unampiezza della fascia di spiaggia emersa tale da
limitare i fenomeni di erosione associati alle mareggiate pi
intense;
Individuare e riqualificare le opere di difesa pi degradate e/o pi
dannoseper la stabilit del litorale;
Gli interventi di difesa devono offrire valide garanzie di facilit
duso antropico del bene spiaggia.
OBIETTIVI OBIETTIVI DI DI RIQUALIFICAZIONE E SALVAGUARDIA LITORALI RIQUALIFICAZIONE E SALVAGUARDIA LITORALI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
SOFFOLTA E RIPASCIMENTO
Linea di riva originaria
Ripascimenti a
tergo e nei tratti
limitrofi
Risagomaturadelle barriere emergenti
con la trasformazione in barriere
soffolte
Isolotti
emergenti
Profilo trasversale
dopo il
ripascimento
Barriera soffolta
ed isolotto
emergente
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Linea ferroviaria Salerno-Reggio
Linea ferroviaria Salerno-Reggio
Seabee
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
SI STEMI
SI STEMI
DI
DI
DI FESA COSTI ERA
DI FESA COSTI ERA
CLASSIFICAZIONI
DESCRIZIONE COSTRUTTIVA
FOCUS SU SISTEMI NON-TRADIZIONALI
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Introduzione
Introduzione
Obi et t i vi Gener al i
At t i t udi ni
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Obiettivi Generali
Obiettivi Generali
Ri dur r e l i mpat t o sul l ambi ent e
Ri dur r e i c ost i
I nc ent i var e l a r eal i zzazi one di gr andi
i nt er vent i , est esi al l i nt er a uni t
f i si ogr af i c a
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Attitudini
Attitudini
Resi l i enza al mot o ondoso
a) el i mi nano l al i quot a di ener gi a di r et t ament e
r esponsabi l e del l er osi one
b) sf r ut t ano i l mot o ondoso per di f ender e l a c ost a
Pr opost a di val or e aggi unt o
Rever si bi l i t del l i nt er vent o
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Compiti di un Sistema di Difesa
Compiti di un Sistema di Difesa
St abi l i zzar e l a l i nea di r i va
Favor i r e i l r i pasc i ment o nat ur al e
Ri t ener e i l mat er i al e deposi t at o
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Categorie di Sistemi
Categorie di Sistemi
Bar r i er e Sommer se (Sc ogl i er e Ar t i f i c i al i )
Pennel l i Sommer si
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Beachsaver

Reef
CPNS

Reef Ball Reef Ball



ASR Ltd.
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Barriere Sommerse
Barriere Sommerse
- At t enuazi one del l onda
- Cont r ol l o del r i f l usso donda
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Barriere Sommerse
Barriere Sommerse
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Bar r i er e Sommer se
- Sommer genza F = h - d
- Lar ghezza di Cor onament o B
Parametri Progettuali
Parametri Progettuali
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Bar r i er e Sommer se
- I ndi c e di Sommer genza f = F/H
- Sommer genza Rel at i va f = F/B
Parametri Progettuali
Parametri Progettuali
BARRIERE BROAD BARRIERE BROAD- -CRESTED CRESTED
BARRIERE NARROW BARRIERE NARROW- -CRESTED CRESTED
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Bar r i er e Sommer se
Bar r i er e Sommer se
i
t
t
H
H
C =
c
t
t
H
H
K =
(Ahrens, 1987) (Ahrens, 1987)
Cal c ol o Coef f i c i ent e di Tr asmi ssi one
H
c
= Altezza dellonda misurata nella posizione di H
t
ma senza barriera
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Bar r i er e Sommer se
Bar r i er e Sommer se

=

50 50
) / ( 09 , 1 ) / ( 65 , 0
067 , 0 047 , 0 1
n
i
n
B H H F
t
BD
FH
L D
BF
e K
i i
(Ahrens, 1987)
(Seabrook, 1997)
Cal c ol o Coef f i c i ent e di Tr asmi ssi one

+
=
L D
A
H
F
dL
A
d
h
K
n i
t
2
50
2 / 3
261 , 0 188 , 1
00551 , 0 529 , 0 exp 1
1
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Beachsaver
Beachsaver

Reef
Reef
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Generalit
Generalit

St r ut t ur a modul ar e i n c l s
ar mat o pr ef abbr i c at o
(R
c k
= 70 MPa; FeB500 6-8)
Sezi one t r i angol ar e
Cor onament o r i dot t o
Ani ma c ava
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Generalit
Generalit

h = 1,83 m
P = 21 t
Base r i segat a
I nt er c onnessi one a
t enone e mor t asa
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Dimensioni
Dimensioni
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Caratteristiche Principali
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
At t enuazi one onda
Ri t enzi one sedi ment i
Funzionamento
Funzionamento
Idrodinamico
Idrodinamico
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
At t enuazi one onda
Di ssi pazi one medi ant e gener azi one di get t i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Rec uper o sabbi a medi ant e c anal e di r i sac c a
Ri t enzi one sedi ment i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi su Modello Fisico
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi su Modello Fisico
Sc al a: 1:12, 1:6
Onda l i near e e non l i near e
Di r ezi one dat t ac c o nor mal e
H
i
2,70 m ; T = 412 s
F = 0,70 m (Dal r ympl e et al ., 1991)
F = 1,80 m (Br uno et al ., 1992)
Di st anza da r i va 50 m
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi su Modello Fisico
Coef f i c i ent e di Si c ur ezza a Sc or r i ment o

0
= 2,7
St abi l e a Ri bal t ament o:
Pr ove i n vasc a (H
i
2,70 m; T 12 s)
Pr ove i n c anal et t a (v 9,4 m/s)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi su Modello Fisico
C
t
= 0,60,7
(Dal r ympl e et al ., 1991)
Ri t enzi one sabbi a pr essoc h c ompl et a
(Br uno et al ., 1992)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
(progetti
(progetti
-
-
pilota)
pilota)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
St at i Uni t i
Spagna
I sr ael e
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
(progetti
(progetti
-
-
pilota)
pilota)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi in Vera Grandezza
- 6 I nst al l azi oni nel l At l ant i c o
- 2 i nst al l azi oni nel Medi t er r aneo
- 5 i nst al l azi oni su spi agge aper t e
st r ut t ur at e (pennel l i )
- 3 i nst al l azi oni su spi agge aper t e non
st r ut t ur at e
- 4 i nt er vent i a di f esa di r i pasc i ment i
ar t i f i c i al i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Cape May Point (New J ersey)
Cape May Point (New J ersey)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Cape May Point (New J ersey)
Cape May Point (New J ersey)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
St abi l i zzazi one del l a l i nea di r i va
Al meno l 80% del mat er i al e di
r i pasc i ment o st at o r i t enut o
Al l ar gament o del l a spi aggi a soddi sf ac ent e
C
t
di mi nui sc e al l aument ar e di H
s
Dopo 2 Dopo 2- -3 anni di monitoraggio su 6 interventi: 3 anni di monitoraggio su 6 interventi:
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
Su spi agge aper t e, l ef f et t o di
r i t enzi one mi nor e nei pr essi del l e
est r emi t del l a bar r i er a
Dopo 2 Dopo 2- -3 anni di monitoraggio su 6 interventi: 3 anni di monitoraggio su 6 interventi:
Er osi one al pi ede i nt er no
Cedimenti
Cedimenti
Er osi one sot t of l ut t o r i dot t a
Compat i bi l i t ambi ent al e soddi sf ac ent e
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Reef Ball
Reef Ball

ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II


EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Obiettivo Originario
+ 1000 progetti di
Recupero e
Valorizzazione
realizzati
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Generalit
St r ut t ur a modul ar e i n c l s
pr ef abbr i c at o
(R
c k
= 55 MPa)
Sezi one emi sf er i c a
Cor onament o r i dot t o
Ani ma c ava
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Generalit
h = 1,221,83 m
B = 1,83 m
P = 1,04,5 t
Por osi t 3540%
Modul i i ndi pendent i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Caratteristiche Principali
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Ancoraggi
Ancoraggi
&
&
Fondazioni
Fondazioni
Ancoraggio per fondali sabbiosi
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Ancoraggi & Fondazioni
Fondazioni per fondali sabbiosi
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
At t enuazi one onda:
Shoal i ng
Gener azi one di get t i e
vor t i c i
At t enuazi one onda:
Shoal i ng
Gener azi one di get t i e
vor t i c i
Funzionamento
Funzionamento
Idrodinamico
Idrodinamico
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Di ssi pazi one medi ant e gener azi one di get t i e vor t i c i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Aper t ur e pr oget t at e per c r ear e mul i nel l i
Funzionamento Idrodinamico
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
su
su
Modello
Modello
Fisico
Fisico
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
su
su
Modello
Modello
Fisico
Fisico
Sc al a: 1:10
Onda l i near e e non l i near e
Di r ezi one dat t ac c o nor mal e
H
i
7,50 m ; T = 816 s
F = 0,301,00 m
(Har r i s, 1996; War d, 2004)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi su Modello Fisico
Fi ssat o i l Coef f i c i ent e di Si c ur ezza a
Sc or r i ment o
0
= 2, i l peso mi ni mo
nec essar i o a gar ant i r e l a st abi l i t
c al c ol at o c on l equazi one di Mor i son
L A
drag
d
F F
F
P + +

(Har r i s, 1996)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
su
su
Modello
Modello
Fisico
Fisico
St abi l e a Ri bal t ament o:
Pr ove i n vasc a (H
i
2,25 m; T 12 s)
Nec essar i a l adozi one di f ondazi one o
anc or aggi o
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
su
su
Modello
Modello
Fisico
Fisico
C
t
= 0,350,55 c on 7 f i l e al l i neat e
C
t
= 0,400,62 c on 4 f i l e sf al sat e
L L IMPORTANZA IMPORTANZA
DELLO DELLO
SCHIERAMENTO! SCHIERAMENTO!
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Coefficiente di Trasmissione Ct in funzione dell'Efficacia
0,3
0,4
0,5
0,6
0,7
1
,
5
0

m

,

8

s
0
,
7
5

m

,

8

s
1
,
5
0

m

,

5

s
0
,
7
5

m

,

5

s
Onda
C
t
7 File Allineate 5 File Allineate 4 File Sfalsate
Sommergenza: 0,30 m
Spaziatura: 0,45 m
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi in Vera Grandezza
St at i Uni t i
Messi c o
Car ai bi (Rep. Domi ni c ana, Cayman
I sl ands, Ant i gua, et c .)
Kuw ai t
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
- 18 i nst al l azi oni su spi agge aper t e
- 15 I nst al l azi oni nel l Oc eano At l ant i c o
- 3 i nst al l azi oni nel l Oc eano Pac i f i c o
- 2 i nt er vent i a di f esa di r i pasc i ment i
ar t i f i c i al i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Bayahibe
Bayahibe
(Rep.
(Rep.
Dominicana
Dominicana
)
)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Bayahibe
Bayahibe
(Rep.
(Rep.
Dominicana
Dominicana
)
)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi in Vera Grandezza
St abi l i zzazi one del l a l i nea di r i va
C
t
0,5 per H
i
= 0,502,50 m, T = 410 s
Al l ar gament o del l a spi aggi a
soddi sf ac ent e i n 8 c asi
Cedi ment i t r asc ur abi l i
Dopo 1 Dopo 1- -5 anni di monitoraggio su 10 interventi: 5 anni di monitoraggio su 10 interventi:
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
Pr est azi oni massi me c on sc hi er ament o
sf al sat o (al meno 5 f i l e) e f ondazi one
Er osi one sot t of l ut t o mi ni ma
Compat i bi l i t ambi ent al e ec c el l ent e
Dopo 1 Dopo 1- -5 anni di monitoraggio su 10 interventi: 5 anni di monitoraggio su 10 interventi:
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Vi t a mar i na a t r e mesi dal l i nst al l azi one
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Trapianto di Corallo
Dentro la Scogliera
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
CPNS
CPNS

ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II


EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Generalit
Generalit

St r ut t ur a modul ar e i n c l s
r i vest i t a c on geot essi l e
Sezi one el l i t t i c a
L
g
= 2060 m , M = 1030 m
semi asse a 1,50 m
semi asse b = 0,150,60 m
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Caratteristiche
Caratteristiche
Principali
Principali
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Funzionamento
Funzionamento
Idrodinamico
Idrodinamico
At t enuazi one del l e
c or r ent i i ndot t e
dal mot o ondoso:
Gener azi one di vor t i c i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Di ssi pazi one medi ant e gener azi one di vor t i c i
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
Ver i f i c he di St abi l i t
Ver i f i c he di St abi l i t

: Anal i si agl i El ement i Fi ni t i


: Anal i si agl i El ement i Fi ni t i
Di r ezi one At t ac c o: nor mal e, obl i qua, par al l el a
H
i
6,00 m ; T = 5 s
Coef f i c i ent e di Si c ur ezza a Rot t ur a

3,3
Coef f i c i ent e di Si c ur ezza a Sc or r i ment o
0
3,5
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Ef f et t o sul t r aspor t o sol i do per t r asc i nament o
di f ondo:
- Di ssi pazi one del l a l ongshor e c ur r ent
(c or r ent e i n mot o var i o 2-D di f l ui do vi sc oso
e i nc ompr i mi bi l e su f ondo or i zzont al e
e poc o per meabi l e)
40%
40%
Studi
Studi
Var i azi one del l a Di nami c a Cost i er a
Var i azi one del l a Di nami c a Cost i er a
(st r at o l i mi t e del l
(st r at o l i mi t e del l

or di ne di qual c he c ent i met r o)


or di ne di qual c he c ent i met r o)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Ef f et t o sul l a l ongshor e c ur r ent :
- Pol ar i zzazi one del mot o del l e par t i c el l e l i qui de
t r a pennel l i , c on f or mazi one di vor t i c i di ver so
oppost o
- Per L
g
/M 2 i l si st ema st abi l i zza l a spi aggi a e
ne f avor i sc e l al l ar gament o
Studi
Studi
Var i azi one del l a Di nami c a Cost i er a
Var i azi one del l a Di nami c a Cost i er a
(st r at o l i mi t e del l
(st r at o l i mi t e del l

or di ne di qual c he c ent i met r o)


or di ne di qual c he c ent i met r o)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
L
g
= 50 m , M = 22 m; L
g
/M = 2,27
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
Gr ec i a
Egi t t o
I t al i a
- 17 i nt er vent i su spi agge del Medi t er r aneo -
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Estate 94
Estate 95
Theologos (
Theologos (
Grecia
Grecia
)
)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Estate 94
Estate 95
Theologos (
Theologos (
Grecia
Grecia
)
)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Aghia
Aghia
Marina (
Marina (
Grecia
Grecia
)
)
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
St abi l i zzazi one del l a l i nea di r i va
Al l ar gament o del l a spi aggi a
soddi sf ac ent e sol o i n 3 c asi
Er osi one sot t of l ut t o mi ni ma
Dopo 6 Dopo 6- -9 anni di monitoraggio su 17 interventi: 9 anni di monitoraggio su 17 interventi:
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Studi
Studi
in Vera
in Vera
Grandezza
Grandezza
Capac i t di r i t enzi one del l a sabbi a
appr ezzabi l e
(nec essar i e ul t er i or i esper i enze di pi eno
c ampo)
Compat i bi l i t ambi ent al e soddi sf ac ent e
I mpat t o est et i c o evi dent e i n 5 c asi
Dopo 6 Dopo 6- -9 anni di monitoraggio su 17 interventi: 9 anni di monitoraggio su 17 interventi:
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
ASR Ltd.
ASR Ltd.
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Barriere sommerse in geosintetici, il cui scopo principale, oltre a
quello fondamentale della difesa della costa, quello ricreativo,
mirante a favorire la pratica del surf.
I geocontainers differiscono dai tubi per la loro messa in opera:
vengono riempiti, chiusi e poi scaricati nel punto di interesse.
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
Considerazioni Conclusive
Considerazioni Conclusive
Vi si one Gl obal e del Conc et t o di Di f esa
Model l azi one Fi si c a a Gr ande Sc al a
Oper e a Ri dot t o I mpat t o Ambi ent al e
ELEMENTI DI REGIME E PROTEZIONE DEI LITORALI PARTE II
EROSIONE COSTIERA
misure di gestione della fascia litoranea romana
OPERARE UNA
RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE DI
MATERIALE DISPONIBILI
ALLINTERNO DELLUNITA FISIOGRAFICA,
NEL RISPETTO DEI PROCESSI COSTIERI
L
L

idea
idea
alla
alla
base
base
dei
dei
sistemi
sistemi
presentati
presentati
:
: