Sei sulla pagina 1di 4

Giornalino dei Lavoratori della ferrari – coordinato dalla RSU Fiom-Cgil ferrari Anno II – N.

11

rsufiomferrari@libero.it – lavoratoriferrari.blogspot.com - NOVEMBRE 09-

Pubblichiamo un appello alle


impiegate e alle operaie della
ferrari. Con questo appello si
apre un nuovo spazio di collabo-
razione e confronto in azienda.
Ora che non esiste più, o quasi,
un reparto di sole donne in pro-
duzione, ora che la tappezzeria
sta diventando ormai un reparto

Sciopero Generale di poche elette, ora che la ferrari


si va riorganizzando, c’è bisogno
che le donne si facciano sentire.
Collaborare per un posto di lavo-
L’assemblea dei lavoratori del 27 non in ripresa, si matura nei lavo- ro in cui le donne siano protago-
Ottobre ha deliberato un percorso ratori l’idea che la crisi sia diventa- niste rappresentate sindacalmen-
unitario di fim-Fiom-uilm per lo to un metodo per ridisegnare i rap- te da donne.
svolgimento di due incontri con porti di forza. Le aziende organiz-
l’azienda. Nel primo incontro (28- zano piani di ristrutturazione che Appello
10-09) sono state presentate stabiliscono licenziamenti di mas- Care colleghe,
all’azienda proposte migliorative sa, flessibilità di orari e prestazio- dal momento che il numero di
per lo svolgimento della Cassa In- ni. Se questa regola del deregolare donne in ferrari negli ultimi an-
tegrazione. Le proposte sono: 1) il lavoro viene occultata da buona ni è notevolmente aumentato,
rotazione degli addetti in cassa parte dell’informazione e sostenu- sarebbe bello che facessimo sen-
integrazione 2) anticipo cassa inte- ta da sindacati paraministeriali tire di più la nostra voce, soprat-
grazione 3) integrazione salariale come cisl e uil, non c’è altro da fare tutto ora, che siamo alle prese
alla cassa integrazione 4) applica- che unire le forze e le ragioni della con trasferimenti discriminatori
zione ammortizzatori sociali in base in difficoltà attorno alla Cgil, e pratiche di mobbing sempre
deroga per precari 5) abbattimen- che ora più che mai ha il dovere di più evidenti. Mettiamo in evi-
to straordinari. Nel secondo incon- proclamare lo sciopero generale denza le problematiche del lavo-
tro si doveva discutere sui piani per denunciare il silenzio ro femminile, qualsiasi esse sia-
industriali. fim e uilm, però, supe- dell’informazione, far retrocedere no, portiamole a conoscenza di
rano il mandato dei lavoratori in fim e uilm nella loro corsa alla de- tutti i colleghi.
assemblea e rifiutano di svolgere molizione democratica della con- Scriviamo sul giornalino “Su la
l’incontro con la Fiom. A seguito di trattazione nazionale, per dare Testa” e facciamo in modo di cre-
questo incomprensibile incidente voce ai problemi dei lavoratori are una rappresentanza femmi-
la Rappresentanza della Fiom in delle aziende più ricche come fer- nile per iniziare a cambiare le
ferrari denuncia ai lavoratori rari e quelle più in difficoltà. De- cose che non vanno, scambiarci
l’accaduto. Le rsu di fim e uilm tor- nunciare la politica impegnata in informazioni e diffondere a livel-
nano al mandato dei lavoratori e riforme ad-personam. Sciopero lo aziendale le problematiche di
in modo unitario la RSU. I lavora- Generale perché la Cgil indichi un ogni singolo reparto, per evitare
tori sono in difficoltà alla ferrari e modello di società fondato sulla di avere tante piccole realtà se-
lo sono in altre aziende. Oltre alla stabilità del lavoro, distribuzione parate, ed unire le nostre forze.
crisi che morde e ogni giorno ci del reddito verso il basso, solida-
consegna un paese assolutamente rietà e non sottomissione! -Colleghe della ferrari-
Ricordiamo all’azienda che qualche mese fa ha condivi-
Discutere di Qualità... so con la RSU un percorso di verifica congiunta dei pro-
blemi qualitativi relativi allo sviluppo della F142. Ricor-
diamo all’azienda che restiamo a disposizione per questo
e per fare un monitoraggio della qualità al montaggio
Ricordiamo ancora una volta all'azienda che non motori e in fonderia. Ricordiamo, infine all’azienda la
esiste nessun accordo siglato tra ferrari ed RSU sull'au- nostra disponibilità ad affrontare in modo congiunto
to-cerificazione relativa al qualità della lavorazione effet- verifiche sull’andamento della qualità della california,
tuata. sia in linea che in finizione e revisione. La qualità non si
Ricordiamo ancora una volta all'azienda che punzonare può raggiungere minacciando gli addetti o applicando
una lavorazioni per certificare la qualità non implica per metodi di gestione senza un confronto.
noi l'utilizzo di un punzone individuale per ogni addetto.
I lavoratori della meccanica e della ferrari fanno sempre immagini rubate della nuova ferrari F.U.A.
e comunque qualità, così come la Fiom e RSU della fer- Col nuovo contratto
rari continuano a chiede incontri per discutere di qualità nazionale separato na-
(richiesta di incontro per il miglioramento dello sviluppo sce il progetto della
F142, richiesta di incontro qualità prodotto di linea F149, nuova ferrari FUA.
qualità fusioni in fonderia, qualità del ciclo di lavoro al Stile asciutto. Sguardo
montaggio motori ecc...) rivolto alla tradizione
È l'azienda che spesso non da risposta alle nostre preoc- ma con tecnologia a-
cupazioni e alle nostre proposte di incontro per il miglio- va nzata. Parola
ramento della qualità. d’ordine: qualità, ma
Pertanto, riteniamo assolutamente assurde e fuori luogo non solo! Nasce la pri-
le pressioni dell'azienda su alcuni lavoratori della mecca- ma vettura concepita in
nica perchè utilizzino un punzone individuale. ferrari da un ente bila-
Riteniamo improponibile la condotta di alcuni preposti terale! FUA sta per fim-uilm-autority. Un omaggio
che arrivano alle minacce perchè si punzoni, per forza, della ferrari ai sindacati aziendalisti con un tocco di
la lavorazione effettuata. decisionismo nostalgico.
Se ci sono dei problemi relativi alla qualità, o se ci sono Dopo la 458 Italica, la FUA si prepara ad aggredire
dei metodi di lavoro che l'azienda vuole utilizzare per il mercato. Sarà prodotta a Maranello con una nuova
migliorare la qualità, sia interpellata la RSU e si discuta logica di orari di lavoro: una settimana di 12 ore al
in modo civile. Qualità è innanzi tutto confronto sul me- giorno, l’altra in cassa integrazione. fim e uilm stan-
todo di lavoro, non imposizione. Pertanto siamo pronti no già preparando un referendum su questo aspetto
ad incontrare l'azienda in ogni momento. Ma basta con le innovativo. Ammessi alla consultazione democratica
provocazioni ai lavoratori e ai dirigenti sindacali! i segretari provinciali e la direzione aziendale.
RAPPRESENTANZA SINDACALE FIOM-FERRARI

l’azienda non fornisce spiegazioni, per cui sarebbe


Fonderia: non facciamo un altro kaizen!
opportuno che i dirigenti sindacali (uilm) ritirino la
In fonderia è incominciata la sperimentazioni di un
propria disponibilità al 3° turno 2) poichè non esiste
sistema gestionale della qualità. Lo chiamano Mess.
nessun accordo sull’autocertificazione, non sarebbe
È lo stesso sistema che viene usato in fiat. Come
funziona questo sistema? Se lo applichiamo alle il caso di non imporre ai lavoratori questo metodo di
lavoro? 3) siamo sicuri che senza il coinvolgimento
conchiglie, bisogna pensare ad un metodo che per-
della rsu, non verrà effettuato dall’azienda un nuovo
mette di controllare tutte le anomalie tecniche attra-
fallimento gestionale come fu col kaizen? All’epoca
verso la segnalazione dell’addetto di un fermo pau-
si imponeva ai lavoratori un metodo di lavoro che ha
sa. Quando si verifica un fermo produzione,
generato confusione e infortuni. La Fiom lo aveva
l’addetto, che ha inserito il suo badge nel sistema,
previsto. L’applicazione del Mess ad alcune posta-
indica l’anomalia che ha generato il fermo. Natural-
zioni (isola controllo finale) potrebbe generare seri
mente il sistema genera degli effetti collaterali: tra le
problemi. Non possiamo risolvere il problema della
anomalie sul computer vengono elencati anche lo
qualità con accordi individuali o solo con un compu-
sciopero, l’assemblea sindacale e la pausa fisiologi-
ter. Perché la qualità sia un presupposto imprescin-
ca! Attualmente, crediamo che ci sono tre questioni
dibile, è necessario il confronto, e la crescita profes-
da affrontare per la qualità in fonderia 1) al di là dei
sionale ed economica dei lavoratori. Quindi si apra
metodi di lavoro, qual è la situazione qualitativa
un confronto sulla qualità e si abbandonino metodi
della fonderia? Lo svolgimento del 3° turno è colle-
repressivi, tra l’altro fuori luogo e squalificanti.
gato a problemi di qualità? Sul turno di notte
Finizione: Dall’era dei braccianti agricoli a quel- Le nostre libertà valgono anche in azienda
la dei Cyborg… Oggi, è giunta in redazione, una nuova storia di repres-
Ormai è risaputo che sione da parte dell’azienda. Vittima un lavoratore della
l’adesione agli scio- galleria del vento. Un ragazzo che conosce bene il suo
peri in ferrari potre- lavoro, con una buona istruzione. Da un po’ di giorni
mo definirla quasi l’azienda gli gira attorno con provocazioni e minacce di
fittizia, anzi qualcuno trasferimento. I motivi sono sempre i soliti. Nonostante la
afferma che tale ini- disponibilità che dimostra, quando c’è uno sciopero lui
ziativa sia una perdita partecipa perché lo ritiene un suo diritto. Un semplice,
di tempo e salario per importantissimo diritto da esercitare in un paese libero. In
i lavoratori. Così in ferrari, probabilmente non si può. Non interessa la pro-
azienda si è sviluppato un clima quasi fessionalità e la qualità del lavoro. C’è bisogno di disci-
dell’accondiscendenza a tutto compresi gli avanza- plina. Il lavoratore viene chiamato a colloquio dal Turco
menti applicati sulle linee di lavoro…estremamente Tarantolato.
flessibili…nonostante qualcosa ogni tanto non giri Il lavoratore chiede di essere accompagnato da un delega-
per il verso giusto, così nella famigerata terra perdu- to sindacale perché lo ritiene un suo diritto.
ta (Finizione) capita sovente che una linea molto L’azienda fa pressioni sul lavoratore e gli impone di re-
sovversiva scioperi…decida di fermarsi senza nes- carsi dal Tarantolato per un colloquio, altrimenti
sun comunicato..senza nessun incontro con l’azienda avrebbe proceduto con un trasferimento e un
l’azienda, ella è stanca, lavora dal 1978 senza alcu- provvedimento disciplinare. Il lavoratore non molla. Ri-
na opera di restyling, allora suonavano assieme an- tiene che sia un suo diritto farsi assistere da un sindacali-
cora i Led Zeppelin e lei è quasi un mito in finizio- sta per il colloquio. Risultato: trasferimento dalla galleria
ne come gli Zeppelin nel rock… Ogni suo stop cau- del vento alla linea dell’8 cilindri. In pieno stile fiat, i
sa in media 3 ore di fermo alla produzione…e ribelli non si mandano più in fonderia ma in catena di
l’ultimo taglio al suo riposo compensativo non lo montaggio, a espiare la colpa di essere persone libere,
digerisce proprio…ma nessuno se ne accorge (o fa che richiedono di essere assistiti dal sindacato. A suo po-
finta?) lei non parla si ferma…poichè rappresenta sto si cercherà un lavoratore che non faccia come il suo
l’emblema di un reparto obsoleto, ma i tempi sono collega. Questa è l’azienda paradiso che vieta la libertà
cambiati non ci sono più le masse operaie in lotta, più elementare in nome di una disciplina che ormai soffo-
adesso lottano i cyborg! “ ca davvero troppo e che non si tollera più.

Le richieste senza risposta dei RLS l’azienda o i capi area che per evitare responsabilità, colpi-
Il 28 luglio 2009, i Rappresentanti per la Sicurezza dei La- scono i lavoratori con provvedimenti disciplinari! La quali-
voratori della ferrari (RLS), nell’ambito di un incontro sulla tà del lavoro in azienda si misura anche dal livello di dibat-
sicurezza, hanno presentato all’azienda una serie di richie- tito tra azienda e RLS sulla qualità di vita dei lavoratori.
ste (per iscritto) per il miglioramento delle condizioni di Alla ferrari, il dibattito ed il confronto sono interrotti. È
lavoro dei dipendenti. Le richieste fatte dai rappresentanti talmente veritiero ciò che affermiamo che l’azienda oltre a
della Sicurezza dei Lavoratori rappresentano uno strumento disinteressarsi degli obblighi di legge sulla formazione an-
importante per migliorare tanti aspetti quotidiani e strategici nuale dei RLS, ancora non da risposte alle seguenti richieste
per garantire la salute e la Sicurezza in azienda. Nonostante ufficiali:
la figure del RLS sia riconosciuta, promossa e tutelata dalla Le richieste
legge, la ferrari, così come tante aziende italiane, non discu- Proposta di miglioramento del vestiario estivo attraverso la
te con i RLS. Invece di promuovere un miglioramento della sostituzione delle Polo con T-shirt.
sicurezza che coinvolga i lavoratori dell’azienda per accre- Verniciatura: sostituzione delle tute di lavoro attuali con
scere la coscienza della sicurezza, la ferrari assume in modo tute in materiale innovativo che permettano la traspirazione
unilaterale provvedimenti che non sono, o non appaiono, della pelle
utili per la sicurezza. In questa ottica, secondo noi, è venuto Incidente in verniciatura: chiediamo all’azienda spiegazioni
alla luce il provvedimento aziendale sull’utilizzo dei telefo- sulla presenza di una dipendente precaria sulle linee di la-
ni cellulari. Il provvedimento ancora oggi è indirizzato solo voro con un dito ingessato
agli operai. Nessun preposto, nessun dirigente rispetta il Fonderia: rispetto dell’impegno aziendale sulla rotazione
divieto di utilizzo del telefono cellulare per garantire la si- per gli addetti alle conchiglie (20 ore settimanali)
curezza. Dello stesso stampo è il provvedimento aziendale Inoltre i RLS chiedono la consultazione delle disposizione
concepito quest’estate sul divieto di utilizzo di pantaloni fatte firmare ai lavoratori addetti ai forni fusori a seguito di
corti oltre i cancelli dell’azienda. Cosa c’entrano questi un incidente avvenuto il 13-7-09
provvedimenti con la sicurezza? Nulla, assolutamente nulla. Richiesta scheda sicurezza olio motore utilizzato in una
La gestione della sicurezza in ferrari è diventata una proce- postazione del montaggio motori
dura che tiene troppo spesso più al risultato formale che a Cogliamo l’occasione per ribadire all’azienda la richiesta
quello sostanziale, fatto, di solito, di crescita della coscien- dei RLS di consultare il DVR della nuova carrozzeria.
za dei pericoli nei luoghi di lavoro. Spesso, le procedure per LA richiesta e stata inoltrata nel Marzo 2009
la sicurezza diventano un mezzo burocratico per tutelare (oltre queste ci sono molte altre richieste che ancora non trovano risposta)
Lettera degli operai a BABBO NATALE so... perchè?
Caro Babbo Natale, A dispetto della crisi dichiarata qui si continua a produr-
visti i tempi di crisi, ti chiediamo poche cose, economi- re in eccedenza, addirittura facendo l'aggiuntivo turno di
che ed essenziali notte (neanche concordato con RSU). Poi però facciamo
– Per il nostro Presidente Pollicino Verde un nuovo di- settimane di cassa integrazione rimettendoci parte dello
zionario della lingua italiana... stipendio. Scorte per l'azienda... ma a noi chi paga le
perchè? Se è vero che siamo una grande fami- bollette? … magari tu, Babbo Natale !!! – Per
glia... beh, bisogna che vada a rileggerSi il si- tutte le famiglie degli operai che hanno contri-
gnificato di questa sacra parola... a noi non buito a far crescere e a far conoscere questa
pare che ci stia trattando da famigliari... ma azienda nel mondo, un po' di sicurezza per il
qua abbiamo la netta sensazione di essere figli futuro e stipendi che permettano loro di vivere
e figliastri...... va in giro a dichiarare risultati dignitosamente.
ed utili eccezionali dell'azienda e lascia noi in – Ai nostro cari Turco Tarantolato e Monaco
cassa integrazione... e neanche uguale per tut- Polacco un po' di tempo in più da dedicare ai
ti!!! Noi operai siamo il fulcro di questa azien- colloqui con i dipendenti che ne hanno biso-
da... ma solo finchè non abbiamo problemi di gno. Quindi, caro Babbo Natale, visto che an-
salute o legati ai ritmi, agli orari ed alle condi- che tu sei vestito di rosso come noi... che ne
zioni di lavoro... poi siamo elementi di distur- dici di usare una ferrari al posto delle Renne?
bo da scaricare... come dei cani da abbandonare in auto- Così anche tu potrai contribuire a risollevare le sorti di
strada... noi dipendenti.
- Per il nostro capo area un po' di umanità e buon sen- Alcuni lavoratori che vi augurano Buon Natale

Montaggio Motori. Proponiamo ai lettori la seconda e


UNA T-SHIRT PER TE...LA
ed ultima parte della lettera di un lavoratore La prima
parte ha suscitato molte polemiche in reparto da parte
REDAZIONE DI “SU LA TE-
di alcuni preposti. Continuate a scrivere e denunciare. STA” LO HA FATTO. UNA T-
SHIRT PER DIMOSTRARE
3) IL FARE CARRIERA CHE CON IL CONTRIBUTO
Seguendo il discorso precedente mi piacerebbe sape- DEI LAVORATORI SI PUO’
re in base a quale dati i responsabili dei vari reparti INNESCARE UN CIRCUITO
spostano il personale?? cioè il "fare carriera" a chi VIRTUOSO. PART ENDO
viene concesso?? mi ricordo che nell'anno 2007 me- DAL SOSTEGNO PER IL
se di maggio, tutto l'area della meccanica venne GIORNALINO ABBIAMO
chiamata in sala riunioni (vicino alla vecchia infer- PENSATO DI SOSTENERE AZIENDE A CONDUZIO-
meria) per comunicarci l'andamento della produzio- NE FAMILIARE. MAGLIETTE LAVORATE IN ZONA,
ne e successivamente,finito il discorso sull'andamen-
CREATIVITA’ DEI LAVORATORI CHE NON SI RAS-
to della produzione, venne esposto un diagramma
con la struttura "per il fare carriera" e mi ricordo
SEGNANO ALLA LOGICA DEL MADE IN ITALY
perfettamente che era così: TAROCCATO!
dopo avere fatto esperienza all'interno dei vari repar- BASTA PRODOTTI FABBRICATI IN CINA COL
ti di produzione (verniciatura-motori-nuova mecca- TRICOLORE SULLA SPALLA, BASTA SPECULA-
nica-fonderia-finizione ecc) si viene spostati nei vari ZIONI!
reparti di esperienza e dopo si poteva passare ai re- SOSTENIAMO IL TERRITORIO, TANTI LAVORA-
parti GES oppure ai collaudi al SAT alle classi- TORI, NE HANNO BISOGNO. PRENOTA ANCHE
che..invece tutti noi del montaggio motori abbiamo TU LA T-SHIRT “SU LA TESTA”
visto che il nostro responsabile sposta chi gli pare e
piace nella maniera che preferisce!!!! ci chiediamo
perchè c'è della gente che lavora in linea da 10 anni e
non hanno mai ricevuto niente ha differenza dei lec- VI PROPONGO UN TERNO! 18, 11, 9. Una data. Giocatevi
ca C*** che hanno fatto carriera. questa data. Ho inviato questo messaggio al giornalino per invi-
Pensate alcune persone dopo 2 anni possiedono già il tare tutti i lavoratori a giocare questo terno. La particolarità di
4° livello e altre che dopo 6-8-10 anni hanno ancora questa data? È stata la prima volta alla ferrari che le rsu di fim e
il 3° livello nonostante non abbiano fatto niente ai uilm hanno fatto un comunicato rivolto all’azienda e non alla
danni di nessuno o nei confronti dell'azienda e fatto Fiom! È la prima volta da quando lavoro alla ferrari che succe-
sempre onestamente il proprio lavoro...mah..perchè de una cosa del genere. Perché lo hanno fatto? Forse perché
succede questo??? siamo alle solite bisogna essere dopo la figuraccia per non aver rispettato il mandato dei lavora-
tori in assemblea, dovevano fare qualcosa per non sprofondare.
ruffiani per fare carriera!!questo è personalmente
Grazie alla Fiom che è riuscita nel miracolo!
quello che penso. Come si fa a meritarsi un livello
18,11, 9 sulla ruota di Maranello… giocateli!
superiore???