Sei sulla pagina 1di 3

una fresca mattinata invernale, quando il giovane rappresentante di classe, che per

comodit chiameremo: Orazio V. (o forse meglio chiamarlo O. Vaiarelli), gasato


perch il suo a!ituale ca" mattutino era stato erogato dalla macchinetta senza
residui animali visi!ili al suo interno, si dirige a passo di danza slanciato lungo il
corridoio del piano terra. #!ile nel porre un piede davanti all$altro senza inciampare,
da !ravo homo sapiens quale , viene tutta via interrotto nella sua mira!olante
impresa di destreggiarsi nella camminata mattutina dal !en pi% virile rappresentante
del Consultorio Iuvenile, ente regionale che si occupa di mantenere vivo l$interesse
degli studenti e di garantire almeno un rotolo di carta igienica nei servizi.
&Oh, mia !ella mad%nina, sei tu, #rrigo'( esordisce dunque Vaiarelli:
&)sattamente. *i sei forse dimenticato che cinque mesi fa +rmasti un documento per
prenderti, assieme a me, l$impegno di fare da referente per il Consultorio Iuvanile'(
s!otta l$energumeno:
&,o !en so, #rrigo, infatti ti accompagnato pi% volte a -elluno .it/ per assistere alle
riunioni0(si difende a!ilmente Vaiarelli, sorseggiando poco mascolinamente il proprio
intruglio:
&1i accompagnasti una volta sola, e non assistetti nemmeno alla riunione, ti sei
fermato all$ingresso ad insidiare quella giovane, ricordi'(
2ncapace di contro!attere Vaiarelli si limita ad ingurgitare con risucchia il restante
ca" che si ritrovava tra le mani.
&3ono venuto qui per informarti 4 continua 4 che il consultorio ha aderito ad
un$iniziativa !enevola per la lotta contro la mapia(
&,a mapia'0 2ntendi forse dire 5la ma+a$'(
&6ai sentito !ene: la mapia un clan che opera nei territori dietro i parcheggi di
7ardaland. 8uesti territori sono da poco stati con+scati e hanno deciso di coltivarci
delle arance, mi segui'(
&#rance a 7ardaland' 3apranno di olio da montagne russe0( interviene Vaiarelli,
destando profonda irritazione in #rrigo:
&2n poche parole devi introdurre il tuo sedere in ogni classe di questo pidocchioso
edi+cio e prendere i nomi di coloro i quali volessero acquistare un chilo di arance a
sette euro. Ovviamente il denaro ricavato sar devoluto alla lotta contro altri clan
mapiosi in giro per i vari parchi divertimenti d$2talia(
9ersuaso dalla no!ile missione Orazio Vaiarelli passa in rassegna tutte quante le classi
dell$istituto, raccogliendo un grande numero di adesioni e conseguente pecunia.
:ingalluzzito dal peso delle fruscianti !anconote che gli gon+ano le tasche, Vaiarelli si
mette in contatto con l$addetto alle ordinazioni del Consultorio Iuvanile, il quale gli
assicura che le agognate arance saranno spedite in settimana.
ormai passato un mese, e le arance non si sono ancora fatte vedere. .ome diretta
conseguenza, l$a!ituale passeggiata mattutina di Vaiarelli ora accompagnata da
sonori insulti e frequenti tentativi di aggressione da parte dei contri!uenti. 2l +ero
passo del giovane ora interrotto da sgam!etti, !om!ole lacrimogene e ancora
sgam!etti. 2l punto pi% !asso che la dignit di un uomo pu; raggiungere per colpa di
un quintale di arance stato cos< raggiunto.
*ediato dunque dalla situazione Vaiarelli inforca la cornetta del cellulare per chiedere
delucidazioni al referente del Consultorio Iuvanile:
&9ronto' 3ono Orazio Vaiarelli, del ,iceo 3.=lauth di >eltre .it/, chiamavo per via delle
arance(
#ll$altro capo della cornetta vi un individuo trinariciuto, che soleva accompagnare
ogni parola con un su!dolo s!ottare di la!!ra: &3<, lei' -eh, tutti gli altri carichi sono
stati consegnati, tuttavia le possenti nevicate hanno !loccato il furgone contenente il
vostro carico vicino a 8uero .it/ e, a quanto ci risulta, l$autista misteriosamente
scomparso dopo aver fatto un salto nella metropoli per acquistare dinamite e rete da
pesca(.
&*uoni e fulmini0 .osa do!!iamo fare, dunque'(
&3e vuole pu; recarsi lei stesso a 8uero .it/ per recuperare il furgoncino. su?ciente
che non si faccia vedere da nessuna forza dell$ordine e, nel caso succedesse, eviti di
nominare il consultorio. #rrivederci( un ancora pi% su!dolo s!ottare di la!!ra, misto ad
una derisione ancora pi% su!dola accompagna il secco rumore del telefono che viene
riattaccato.
Vaiarelli inforca cos< il suo motorino per dirigersi alla poco distante metropoli di 8uero
.it/, ove !en presto scorge un furgoncino arancione. >a appena in tempo a scendere
dal motociclo per notare un uomo dall$aspetto losco, circumnavigare il mezzo.
*itu!ante, cerca di attirare la sua attenzione:
&.hiedo scusa, da!!enuomo0(
Vedendo voltarsi l$individuo, Vaiarelli nota che costui porta dei loschi occhiali da sole, e
sta ciucciando un assai pi% losco sigaro al gusto di marshmallo@.
,$accento mediterraneo palese: &-uonasera, picciotto. Aesidera'(
&3alve 4 risponde titu!ante Vaiarelli 4 cosa ci fa nei pressi di questo mezzo'(
,$uomo si toglie gli occhiali, mostrando che sotto di essi si trovano delle altre lenti da
sole: &1olto !ene, il nostro picciotto lavora per l$u?cio oggetti smarriti, giusto'(
&)hm, non intendevo dire questo. Aico che su quel furgoncino si trovano le arance che
a!!iamo acquistato.(
2l losco individuo fa cos< notare con so!riet la sua indisposizione nei confronti del
giovane, estraendo un tirapugni: &8ueste sono le nostre arance, picciotto. Bessuno le
ha pagate, chiaro'(
&.ome, nessuno le ha pagate'0 2l mio collega #rrigo 3antoiddio ha raccolto tutto il
denaro0(
&8uesto nome mi suona nuovo , picciotto. Ora hai tre secondi per dileguarti, o ti
percuoter; con pesanti mazzuoli.(
1esso alle strette Vaiarelli s!otta: &.i dev$essere un malinteso, mi permetta di
telefonare al mio collega #rrigo0(
Vaiarelli estrae cos< il suo telefono cellulare, e compone il numero del collega. Aopo
qualche squillo risponde una voce pacata e femminile:
&-uona sera, qui la *azmaraz #irlines( si sente dall$altro capo della cornetta:
&9ronto' #rrigo, sei tu'( !al!etta disperato il giovane:
&Bon so di chi stia parlando. #!!iamo trovato questo telefono cellulare sulla pista di
atterraggio di un aereo diretto a .asa!lanca. 2l proprietario l$ha gettato dall$aereo
prima di partire urlando 5addio, !eota$, mentre reggeva tra le mani un enorme sacco
con disegnato il sim!olo del dollaro(
9er un microsecondo il cuore, i reni, e la prostata di Vaiarelli cessano di svolgere la loro
funzione.
9assa dunque un$ora, e troviamo il povero Vaiarelli in mutande e canotta, a!!andonato
nel !el mezzo del ponte di >ener .it/, intendo ad imprecare verso quella che pare la
direzione del 1arocco.