Sei sulla pagina 1di 68

M' ILLUMINO DI LED

Un progetto del MOVIMENTO 5 STELLE


di
PIEGARO

COMUNE DI PIEGARO
RICOGNIZIONE IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE
TABELLA RIEPILOGATIVA DI TIPO LAMPADE E PUNTI LUCE
AGGIORNATA AL 02/05/2013
TIPO LAMPADA

QUANTITA'

VAPORI MERCURIO ( VM o HQL) 80W

VAPORI MERCURIO (VM o HQL) 125 W

651

VAPORI MERCURIO (VM o HQL) 250 W

MISCELATA 160W

82

SODIO ALTA PRESSIONE (SAP) 70 W

142

SODIO ALTA PRESSIONE (SAP) 80 W

11

SODIO ALTA PRESSIONE (SAP) 100 W

82

SODIO ALTA PRESSIONE (SAP) 150 W

83

SODIO ALTA PRESSIONE (SAP) 250 W

IODURI METALLICI (JM) 250 W

10

IODURI METALLICI (JM) 400 W

14

ALOGENA (HAL) 300 W

RISPARMIO ENERGETICO 24 W

66

TOTALE FORNITURE DI ENERGIA ELETTRICA


TOTALE PUNTI LUCE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

N 65
N1156

BILANCIO DI PREVISIONE 2013


COMUNE DI PIEGARO
Dati ricavati dal BILANCIO ONLINE DEL COMUNE DI PIEGARO

BILANCIO DI PREVISIONE 2012

Dati ottenuti ONLINE dal sito del Comune di Piegaro

BILANCIO CONSUNTIVO 2012

Dati reperiti ONLINE su sito del Comune di Piegaro

E' POSSIBILE RISPARMIARE ?

Vediamo adesso se ed in che modo sia


possibile avere un risparmio annuale,
da destinare ad altre attivit o spese e
se soprattutto facendolo sia possibile
intraprendere un percorso di energia
alternativa e rispettosa dell'ambiente
oltre che dei conti pubblici.

L'ILLUMINAZIONE A LED

ANCHE LA REGIONE UMBRIA LO DICE


POR FESR 2007-2013 REGIONE UMBRIA
ASSE III - ATTIVITA B3
Bando
Bando per interventi di efficienza energetica nella pubblica
illuminazione.

Art. 1
Finalit
1.1 La Regione Umbria, in attuazione delle azioni dellAttivit B3 Sostegno allintroduzione di
misure e investimenti volti allefficienza energetica dellAsse III del POR FESR Umbria 20072013, cos come previste nella scheda attuativa dello Strumento Regionale di Attuazione (S.A.R.) di
cui alla Deliberazione della Giunta Regionale n.715 del 17 maggio 2010 e succ. mm. e ii.,
promuove la realizzazione di interventi di illuminazione pubblica ad alta efficienza energetica da
realizzarsi anche in accordo con le Linee programmatiche Asse III Efficienza energetica e fonti
di energia rinnovabile, approvate con Deliberazione della Giunta Regionale n.497 del 24 maggio
2011.
1.2 La linea di intervento finalizzata a promuovere luso razionale dellenergia elettrica
nellilluminazione pubblica esterna attraverso il miglioramento dellefficienza energetica degli
impianti esistenti, cos da conseguire uneffettiva contrazione dei consumi e dei costi gestionali,
nonch labbattimento dellinquinamento luminoso favorendo anche lutilizzo di fonti di energia
rinnovabile.

...DICE CHI NE HA DIRITTO...

Art. 2
Soggetti beneficiari
2.1 Possono presentare domanda
per accedere
alle agevolazioni
previste dal presente bando le
Amministrazioni Comunali dellUmbria che
risultino proprietarie
delle infrastrutture di pubblica
illuminazione oggetto dell'intervento.

...DICE COSA PUO' FARE...


Art. 3
Tipologie ed entit degli interventi ammissibili
3.1 Sono ammissibili a contributo gli investimenti effettuati successivamente alla data di
pubblicazione del bando tesi a realizzare interventi di miglioramento del grado di efficienza degli
impianti di illuminazione pubblica utilizzando le pi moderne tecnologie presenti sul mercato in
termini di risparmio energetico, di telecontrollo e di utilizzo di fonti di energia solare al servizio dei
singoli corpi illuminanti.
3.2 Gli interventi di riqualificazione energetica dovranno riguardare impianti esistenti
corrispondenti alle seguenti categorie:
3.2.1 rete di illuminazione pubblica stradale;
3.2.2 impianti di illuminazione al servizio di impianti sportivi di propriet comunale;
3.2.3 impianti esistenti per lilluminazione di soggetti visivi di rilevante interesse artistico,
storico, architettonico, monumentale e di pregio culturale e testimoniale, di cui allart. 3
comma 2 del Regolamento Regionale 5 aprile 2007, n.2.

E infine dice quanto ti finanzier !


3.6 Lammontare degli investimenti ammissibili in
ciascuna domanda non pu essere inferiore a .
50.000, mentre il contributo regionale complessivo
non potr superare per ciascun Ente richiedente
limporto di . 150.000 nel caso di comuni con
popolazione fino a 5000 abitanti al 1 gennaio 2011 e
di . 400.000 nel caso di comuni con popolazione
superiore a 5000 abitanti al 1 gennaio 2011.

Cosa IL LED

ED ORA PARLIAMO DI
ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Fino a qui abbiamo preso in considerazione la


sostituzione di impianti illuminanti interni al
comune e anche a tutti gli uffici dello stesso, in
quanto il risparmio, anche se meno importante
sempre un risparmio utile alla cittadinanza,
vuol anche essere un consiglio a tutte le piccole
e medie imprese, che a noi stanno molto a
cuore, affinch vogliano intraprendere nel futuro
questo metodo di risparmio energetico.
ADESSO PASSIAMO ALL'ILLUMINAZIONE
PUBBLICA.

COME SI SONO SVILUPPATE NEGLI ANNI I MODI DI


ILLUMINAZIONE

La differente resa del Sodio dal Led

Altre differenze dal Sodio al LED

NON E' UTOPIA GIA' MOLTI COMUNI HANNO


ADOTTATO L'ILLUMINAZIONE A LED

CON ILLUMINAZIONE A S.A.P.

Con illuminazione a LED

Ed ora...un po' di regole...

COSA E' UNA ESCO ?

Energy Service Company

Le Energy Service Company (anche dette ESCO)


sono societ che effettuano interventi finalizzati a
migliorare l'efficienza energetica,
assumendo su di s il rischio dell'iniziativa e liberando
il cliente finale da ogni onere organizzativo e di
investimento. I risparmi economici
ottenuti vengono condivisi fra la ESCO ed il Cliente
finale con diverse tipologie di accordo commerciale.

Dalle modalit operative tipiche delle ESCO nel mercato, le esco possono
essere definite in diversi modi:
1.unimpresa che finanzia, sviluppa e installa progetti rivolti al miglioramento
dellefficienza energetica ed al mantenimento dei costi relativi
alle attrezzature installate a tal scopo
2.un soggetto specializzato nelleffettuare interventi nel settore dellEfficienza
Energetica, assumendo per il cliente la necessit di reperire
risorse finanziarie per la realizzazione dei progetti e il rischio tecnologico, in
quanto gestisce sia la progettazione/costruzione, sia la
manutenzione per la durata del contratto (compresa usualmente fra i cinque e
i dieci anni)
3.una societ che fornisce ai propri clienti (in genere utenti con significativi
consumi di energia) un insieme di servizi integrati per la
realizzazione, ed eventuale successiva gestione, di interventi per il risparmio
energetico, garantendone i risultati ed i risparmi promessi,
che viene compensata, in base ai risultati, con i risparmi conseguiti,
eventualmente anche finanziando lintervento

1.la ESCO viene remunerata in base


al risparmio conseguito. Il profitto
della ESCO legato al risparmio
energetico effettivamente
conseguito con la realizzazione del
progetto. La differenza tra la bolletta
energetica pre e post intervento
migliorativo spetta alla
ESCO in toto o pro-quota fino alla fine
del periodo di pay-back previsto.

2.la ESCO finanzia o procura il finanziamento


per il progetto. La peculiarit operativa quindi
che gli interventi tecnici necessari ad
ottenere i risparmi energetici non sono effettuati
dal cliente, ma mediante investimenti sostenuti
dalle stesse ESCO. Lutente di energia
rimane cos sgravato da ogni forma di
investimento, e non dovr preoccuparsi di
finanziare gli interventi migliorativi dellefficienza
dei
propri impianti.

3.la ESCO garantisce al cliente il


risparmio energetico. Lobiettivo
primario della ESCO quindi ottenere
un risparmio attraverso il
miglioramento dellefficienza
energetica, per conto della propria
clientela utente di energia.

COME DICEVAMO MOLTI COMUNI HANNO GIA'


CAMBIATO IN TOTO LA PROPRIA ILLUMINAZIONE
PUBBLIVA, E SONO ITALIANI

Torraca, il comune illuminato dai LED

Esiste un paese in Italia dove le strade, i parchi e le gallerie sono


illuminate non da lampade ad incandescenza, ma da LED.
Torraca, comune in provincia di Salerno di poco pi di 1.200 anime,
vanta un impianto di illuminazione comunale a LED.
Per la cittadina sono installati 700 punti luce per un investimento,
grazie a fondi regionali, di 280mila euro che si prevede
rientreranno entro 6 anni.

Limpianto stato realizzato dalla Elettronica


Gelbison di Ceraso e ha generato un risparmio
energetico del 65%,
una riduzione dei costi di manutenzione del
50% e dellinquinamento luminoso del 90%.

Il comune sar al centro di un convegno


internazionale organizzato dal sindaco della
cittadina, Daniele Filizola.

QUELLO CHE DICONO DI TORRACA PRIMO


COMUNE INTERAMENTE ILLUMINATO A LED

ALCUNE FOTO DI ESEMPIO DI


ILLUMINAZIONE PUBBLICA A LED

Concludendo

Se in un comune come il nostro, dove si


spendono circa 350.000 Euro annui per
l'illuminazione Pubblica ( Uffici, Cimitero,
Strade) e si possa nella peggiore delle ipotesi
risparmiare un 50%, abbattendo di circa la met
i costi e quindi risparmiando 175.000 Euro
annui da destinare ad altre necessit
Se in un comune come il nostro come visto, la
Regione disposta a finanziare 150.000 euro
per il rinnovamento dell'illuminazione tramite un
semplice bando da intraprendere.

Se in un Comune come il nostro, il sistema


ESCO, in pratica ci permette di limitare al
massimo il rischio di impresa allorch la ditta
che fornisce i pali, le luci e l'installazione degli
stessi, si impegna a non far pagare i materiali,
ma di rivalersi sui risparmi che verranno ottenuti
negli anni a venire.
Se in un Comune come il nostro, si pu anche
intravvedere un nuovo modo di illuminare,
pulito, non inquinante e con materiali che
durano 10 volte di pi degli attuali.....

...se tutto questo, perch NO?


Noi non diciamo che va fatto a tutti i costi, ma
diciamo sopra ogni altra cosa che i CITTADINI
che devono essere SOVRANI sia del Comune
dove vivono sia degli aspetti economici dello
stesso, DEVONO ESSERE CONSAPEVOLI
delle possibilit che effettivamente ci sono e
sono alla portata di un Comune che nei giorni
nostri ha molto da Risparmiare
economicamente, vista anche la contingenza
non molto felice.
Desideriamo in sostanza portare a conoscenza
della Cittadinanza di questa possibilit e che
soprattutto sia resa in grado di decidere su temi
importanti come questo.

Detto tutto questo Vi salutiamo e ringraziamo


dell'attenzione concessaci, sperando di avervi
fatto cosa gradita nel portare a conoscenza di
questa meravigliosa opportunit, e di poter
vedere un giorno il nostro Comune, col
VOSTRO AIUTO E CONSENSO, un paese
moderno e che, rispettando l'ambiente e
dedicandosi a se stesso, possa dire a tutti
coloro che calpesteranno le sue Vie,

IO,COMUNE DI PIEGARO,
M'ILLUMINO DI LED.

SE VUOI E PUOI ALL'USCITA TROVERAI UNA CASSETTA PER UNA PICCOLA


OFFERTA, NOI NON ABBIAMO PRESO I FINANZIAMENTI PUBBLICI DEI PARTITI
E TUTTO QUELLO CHE FACCIAMO LO FACCIAMO CON PASSIONE MA CON LE
SOLE NOSTRE POCHE FORZE...GRAZIE!!!

SE TI INTERESSA PARTECIPARE ED ATTIVARTI, LASCIA


I TUOI DATI, O FAI RIFERIMENTO A:
MEETUP: http://www.meetup.com/MoVimento-5-Stelle-Piegaro/
WEB: www.piegaro5stelle.it
E-MAIL: movimento5stellepiegaro@gmail.com