Sei sulla pagina 1di 8

Bonifacio VIII

Bonifacio VIII, nato Benedetto Caetani (Anagni, 1230 - Roma, 11


ottobre 1303), fu papa dal 1294 alla sua morte.Di nobile famiglia, na!ue ad Anagni "erso il 1230 e la sua famiglia pot# a!uisire enormi
ri$e%%e e grandi latifondi sfruttando proprio la sua aria pontifiale.&er lungo tempo si ' ritenuto $e l(anno di nasita fosse il 123).
Reentemente, per*, ' stato rin"enuto un doumento datato al 12)0 nel !uale si fa riferimento ad un anonio di Anagni di nome
+enedetto. &oi$# non si onose alun altro omonimo $e sia stato anonio ad Anagni nel deennio 12)0-12,0
-1.
, il riferimento al
futuro papa appare ine!ui"oabile. /on appare redibile, per*, $e il 0aetani fosse anonio gi1 all2et1 di !uindii anni. 0i* $a indotto a
retrodatare la nasita di aluni anni. 3a onferma di i* la si ritro"a in una lettera a firma di papa /iol* 45 datata 1291, nella !uale il
pontefie, riferendosi al ardinal +enedetto 0aetani, usa il termine ad senium $e, a !uei tempi, sta"a ad indiare i sessantenni. 3a
ombina%ione dei due doumenti porta a onludere, !uindi, $e +enedetto 0aetani sia nato "erso il 1230.6tudi* a 7odi e a +ologna,
speiali%%andosi in diritto anonio. 3a sua arriera elesiastia fu rapida e prestigiosa, s"olgendo missioni di grande fiduia presso le
orti di 8rania e 4ng$ilterra. 9ntr* a far parte del 6aro 0ollegio nel 12:;, all2et1 di ira in!uantasette anni.
L'elezione al soglio pontificio
Appena diei giorni dopo l2abdia%ione di papa 0elestino 5, i omponenti del 6aro 0ollegio si riunirono in onla"e in 0astel /uo"o,
nella itt1 di /apoli, il 23 diembre 1294 per dare alla 0$iesa il nuo"o &astore. <i1 il giorno suessi"o, "igilia di /atale, fu eletto papa il
0ardinal +enedetto 0aetani, nati"o di Anagni e titolare della 0$iesa dei 66. 6il"estro e =artino. 8u inoronato nella +asilia di 6an
&ietro il 23 gennaio 129) e assunse il nome di +onifaio 5444. A"e"a ,4 anni ira.
Le regole per l'elezione
0ontrariamente al passato, il onla"e fu radunato nella itt1 di /apoli, nei diei giorni dall2apertura della 6ede "aante ed ebbe una
durata molto bre"e. 7utto i* fu do"uto alle disposi%ioni ontenute nella ostitu%ione Ubi periculum sull2ele%ione pontifiia, fortemente
"oluta da papa <regorio > (al seolo 7ebaldo 5isonti), nel orso del >45 0onilio 9umenio tenutosi nella itt1 di 3ione (onilio
eumenio 3ionese 44) dal ; maggio al 1; luglio 12;4.3a ostitu%ione Ubi periculum ontene"a disposi%ioni molto preise, rigide e
"inolanti per l2ele%ione papale, al fine di sottrarla ad ogni ingeren%a $e non fosse strettamente elesiastia. 0ontene"a, infatti, l2obbligo
del onla"e per il 6aro 0ollegio dei ardinali? il onla"e stesso a"rebbe do"uto riunirsi, obbligatoriamente, entro diei giorni
dall2apertura della 6ede "aante e nella stessa itt1 o"e era somparso il papa preedente.&assati i diei giorni, il 6aro ollegio do"e"a
essere segregato in onla"e sotto la sor"eglian%a del &odest1. 4noltre, se entro tre giorni dall2apertura del onla"e il papa non fosse stato
anora eletto, si do"e"a ominiare ad appliare norme restritti"e sui pasti e sul reddito dei porporati, fino a ridurli a pane ed a!ua. 7utte
!ueste disposi%ioni erano finali%%ate non solo ad e"itare $e l2ele%ione del papa finisse nelle mani del popolo o dei nobili, ma an$e ad
e"itare $e l2ele%ione stessa si trasformasse in una lunga ed estenuante trattati"a basata su opera%ioni di merimonio, ome
fre!uentemente a""eni"a in !uei tempi.@ possibile $e l2ele%ione del 0aetani sia stata aompagnata da simonia? tale ipotesi ' stata
a"an%ata an$e dall2Alig$ieri nelle anti$e >4> e >>544 dell24nferno.
Composizione del conclave
Al momento del onla"e, il 6aro 0ollegio era omposto da 23 ardinali, di ui solo uno fu assente. Di essi, 13 erano stati nominati da
papa 0elestino 5, nel orso dell2unio 0onistoro da lui presieduto il 1: settembre del 1294? uno da papa Arbano 45, due da papa /iol*
444, uno da papa =artino 45, uno da papa Bnorio 45, !uattro da papa /iol* 45.
9ssi eranoC
1. Dug$es 6eguin de +illon (o AEelin), B.&., "eso"o di Bstia e 5elletri, Deano del 6aro 0ollegio.
2. =atteo d2A!uasparta, B.=in., "eso"o di &orto e 6anta Rufina, 6ubdeano del 6aro 0ollegio.
3. <erardo +ian$i, "eso"o di 6abina.
4. <io"anni +oama%%a (o +oamiti), "eso"o di 8rasati.
). 6imon de +eaulieu, "eso"o di &alestrina.
,. +#rard de <ot, "eso"o di Albano.
;. +enedetto 0aetani, titolare di 66. 6il"estro e =artino.
:. &ietro &eregrossi (detto =ilanese), titolare di 6. =aro.
9. 7ommaso d2Bra, B.0el., titolare di 6. 0eilia.
10. Fean 3e =oine, titolare di 66. =arellino e &ietro.
11. &ietro d2A!uila, B.6.+., titolare di 6. 0roe in <erusalemme.
12. <uillaume 8errier (o de 8errires), titolare 6. 0lemente.
13. /iolas l2Aide de /onanourt, titolare di 6. 3oren%o in Damaso.
14. Robert de &ontignE, B.0ist., titolare di 6. &uden%iana.
1). 6imon de 3a 0$arit#, B.6.+.0lun., titolare di 6. +albina.
1,. <io"anni di 0astrooeli, B.6.+.0as., titolare di 6. 5itale.
1;. =atteo Brsini Rosso, diaono di 6. =aria in &ortio.
1:. <iaomo 0olonna, diaono di 6. =aria in 5ia 3ata.
19. /apoleone Brsini 8rangipani, diaono di 6. Adriano.
20. &ietro 0olonna, diaono di 6. 9usta$io.
21. 3andolfo +ranaio, diaono di 6. Angelo in &es$eria.
22. <uglielmo de 3ong$i, diaono di 6. /iola in 0arere 7ulliano.
23. 8raneso Roni, B.0oel., titolare di 6. 3oren%o in Damaso, non parteip* al onla"e.
Il pontificato
La destituzione e la morte di Celestino V
0ome primo atto del suo pontifiato, dopo a"er riportato la sede papale da /apoli a Roma per sottrarre l2istitu%ione all2influen%a di re
0arlo 44 d2Angi*, di$iar* nulle tutte le deisioni assunte dal suo predeessore 0elestino 5.
4mmediatamente dopo, a ausa dell2ostilit1 dei ardinali franesi, ebbe timore $e il suo predeessore, &ietro del =orrone, ritornato
semplie frate, potesse essere ooptato dai porporati transalpini ome antipapa. &er ui si rende"a neessario $e la sua persona rientrasse
sotto il ferreo ontrollo del &ontefie. +onifaio 5444 fee pertanto arrestare 0elestino 5 da 0arlo 44 d2Angi*, lo stesso monara $e po$i
mesi prima ne a"e"a sostenuto l2ele%ione pontifiia, e lo rin$iuse nella roa di 8umone, di propriet1 della famiglia 0aetani, do"e rimase
fino alla morte. /onostante i siano "arie ipotesi (suffragate an$e dalla presen%a di un ampio foro nel suo ranio) non ' erto $e la
morte di 0elestino 5 sia a""enuta per mano di +onifaio 5444. 3o stato di deten%ione, per*, fu "oluto dal 0aetani.
L'assegnazione della Sicilia
9liminato un poten%iale antipapa ome a"rebbe potuto essere l2eG &ontefie, il primo atto politio ui egli do"ette adempiere fu la
risolu%ione della ontro"ersia in orso tra gli angioini e gli aragonesi per il possesso della 6iilia? ontro"ersia $e si protrae"a dall2epoa
dei H"espri siilianiH? io' dal 12:2.A /apoli go"erna"a 0arlo 44 d2Angi* e in 6iilia 8ederio d2Aragona, fratello di <iaomo 44 $e, a sua
"olta, era passato sul trono d2Aragona. 4l 20 giugno del 129), spinto dal &apa, $e parteggia"a per l2angioino a"endolo !uesti aiutato nella
attura del =orrone, <iaomo 44 sottosrisse la &ae di Anagni on la !uale rinunia"a ad ogni diritto sulla 6iilia a fa"ore del &apa.
=entre !uesti, a sua "olta, li trasferi"a a 0arlo d2Angi*.=a la 6iilia si ribell* preferendo ome re il suo go"ernatore 8ederio e non
l2angioino. 4l &apa, seppur mal"olentieri, do"ette aonsentire e inoron* 8ederio nella attedrale di &alermo il 2) mar%o 129,. Iuesta
inorona%ione fu la prima amara sonfitta per papa +onifaio. Iuesta sonfitta sar1 san%ionata suessi"amente e definiti"amente
mediante la &ae di 0altabellotta, stipulata nel 1303 tra Roberto d2Angi*, figlio di 0arlo 44 e 8ederio, il !uale rie"e"a il titolo di re di
7rinaria e, ome feudo, la 6iilia. 3a &ae di 0altabellotta segn* l2afferma%ione definiti"a degli Aragonesi per l2ini%io della loro
espansione nel =editerraneo.
La tassazione degli ecclesiastici
A !uesta sonfitta politia, altre ne seguirono, deretando il sostan%iale fallimento della politia di +onifaio 5444. Iuesto fallimento fu
ausato dalla one%ione $e il 0aetani possede"a ira il ruolo del papa nel ontesto degli 6tati d29uropa $e, sul finire del =edioe"o, si
sta"ano a""iando a trasformarsi in /a%ioni. +onifaio 5444, piJ dei suoi predeessori, ritene"a $e l2autorit1 del papa fosse al di sopra del
potere dei regnanti (teora%ia). 0on !uesta one%ione dell2autorit1 papale, tutti i so"rani do"e"ano sottostare non solo al potere spirituale
del &ontefie, ma an$e a !uello temporale.3a !ual osa non a""enne mai, aprendo la strada alla lotta per il potere, presso$# ininterrotta,
$e nei seoli suessi"i "edr1 impegnati &ontefii e so"rani, mediante l2ingeren%a di !uelli negli affari di stato di !uesti e di !uesti negli
affari elesistii di !uelli.&apa +onifaio diede a""io alla sua politia di predominio mediante l2emana%ione della bolla Clericis laicos, il
2) febbraio 129,, mediante la !uale proibi"a ai laii di tassare gli elesiastii e a !uesti di "ersare i relati"i ontributi, pena la
somunia. 9ra !uesta una $iara ingeren%a negli affari di stato di paesi so"rani.4l re di <ermania, Adolfo di /assau - 5ilburgo, andidato
alla nomina imperiale, non si oppose per moti"i di opportunit1. 9gli, infatti, mira"a alla orona imperiale, per ui a"e"a bisogno
dell2appro"a%ione papale. 4n 4ng$ilterra re 9doardo 4 &lantageneto, ben$# ontrario, do"ette aettare il rifiuto dei "eso"i al pagamento
delle imposte.3a 8rania assunse, in"ee, una posi%ione molto di"ersa. 4l re 8ilippo 45 0apeto, detto "il bello", nel respingere
deisamente la bolla papale, emise una serie di 9ditti, nei !uali "ieta"a a $iun!ue, laii ed elesiastii, l2esporta%ione di danaro e
pre%iosi? ontemporaneamente "ieta"a la residen%a sul suolo franese agli stranieri, impedendo, di fatto, $e e"entuali legati pontifii
potessero rearsi in 8rania per la risossione delle osiddette "decime", io' l2obolo per la 0$iesa di Roma.3a posi%ione di re 8ilippo fu
talmente risoluta $e il &apa fu ostretto ad addi"enire ad un aordo, autori%%ando il re franese a risuotere le imposte dal lero, in aso
di estrema neessit1, sen%a la pre"enti"a autori%%a%ione pontifiia. 8ilippo 45, preso atto del nuo"o atteggiamento papale, re"o* i propri
editti e sottosrisse la pae on la 6anta 6ede.
I contrasti con la curia
An$e !uesta fu una pesante sonfitta per papa +onifaio. 4l suo edimento di fronte alla ferma opposi%ione del re di 8rania nase"a,
per*, da una perdita di autorit1 all2interno della 6anta 6ede. 4nfatti, a ausa del suo atteggiamento eessi"amente dispotio, a"e"a
pro"oato l2insorgere di uno s$ieramento a lui ostile, sia all2interno della 0uria $e dell2aristora%ia romana. Iuesto s$ieramento era
apeggiato dai ardinali <iaomo 0olonna e &ietro 0olonna (appartenenti alla famiglia romana dei 0olonna aerrima nemia della
famiglia dei 0aetani alla !uale appartene"a +onifaio 5444), i !uali di$iararono $e la sua ele%ione era illegittima in !uanto non "alida
l2abdia%ione di 0elestino 5. Iuesta posi%ione $e prelude"a ad un possibile sisma, era sostenuta an$e da tutto il mo"imento degli
6pirituali 8ranesani i !uali a"e"ano la loro "oe piJ alta nelle somme laudi di Faopone da 7odi $e definK il &ontefie Hno"ello
antiristoH. 3a perdita di potere interno a"e"a, !uindi, indotto il &ontefie ad essere piJ tollerante "erso le resisten%e del re franese.3a
lotta all2interno delle istitu%ioni elesiasti$e to* il suo ulmine il 10 maggio 129; allor!uando i 0olonna e gli 6pirituali 8ranesani
sottosrissero un memoriale, il Hmanifesto di 3ung$e%%aH, mediante il !uale il &apa "eni"a di$iarato deaduto, sempre a ausa della sua
illegittima ele%ione, on espresso in"ito ai fedeli a non portare piJ obbedien%a al 0aetani.3a rea%ione del &ontefie non si fee attendereC
on "iolen%a i due ardinali furono destituiti on una apposita bolla la !uale pone"a in risalto ome la famiglia 0olonna fosse da sempre
portatrie di dispre%%o "erso le ose altrui, non$# piena di superbia e oltraggiosa e $e, per !ueste olpe, susita"a soltanto desiderio di
annientamento. 6i aprK, !uindi, un2ulteriore lotta tra il &apa e i 0olonna, nella !uale !uesti ultimi spera"ano in un inter"ento a loro fa"ore
del re di 8rania. 3a !ual osa non a""enne in !uanto il monara franese sta"a trattando proprio in !uel momento gli aordi on il &apa
per la risolu%ione del problema dei tributi agli elesiastii in 8rania, per ui non a"e"a alun interesse ad inimiarsi il &ontefie.3a lotta
tra il &apa e i 0olonna si onluse on la sonfitta di !uesti ultimi. Faopone da 7odi fu rin$iuso prigioniero in un on"ento e
somuniato. 4 0ardinali 0olonna furono somuniati e do"ettero riparare in 8rania sotto la prote%ione di 8ilippo il bello, e i loro beni
furono onfisati e di"isi tra la famiglia del &apa e la famiglia degli Brsini, an$2essi aerrimi nemii dei 0olonna.
La distruzione di Palestrina
3e rona$e dell2epoa riferirono $e, dopo lung$e trattati"e, ondotte soprattutto attra"erso la
media%ione del 0ardinal +oama%%a, molto "iino ai 0olonna, !uesti, alla fine dell2estate del
129:, si rearono al ospetto del papa, nella itt1 di Rieti, nelle "esti di umili
penitenti.0$iedendo perdono e sottomettendosi all2autorit1 pontifiia, rionobbero la piena
legittimit1 di +onifaio !uale unio "ero pontefie della 0$iesa attolia.4l papa aolse on
bene"olen%a le di$iara%ioni di ontri%ione dei 0olonna e aord* loro il suo perdono, non
sen%a a"er prima preteso $e i ardinali 0olonna restituissero i loro sigilli $e furono
debitamente distrutti. 4noltre tutta la famiglia fu in"iata al soggiorno obbligato nella itt1 di
7i"oli nell2attesa delle deisioni definiti"e del pontefie.
Arnolfo di Cambio, monumento a Bonifacio VIII, Museo dell Opera del Duomo di Firenze
3a tregua tra il 0aetani e i 0olonna fu tutt2altro $e tale? tant2' $e l24n!uisi%ione della itt1 di
+ologna, a seguito di una deisione di papa +onifaio datata 12 aprile 1299, ebbe a onfisare
il pala%%o del ardinal <iaomo 0olonna. Di fatto, la onflittualit1 tra il papa e la famiglia
0olonna non fu affatto rimossa e !uesti ultimi do"ettero riparare in 8rania.4 nego%iati $e
a"e"ano preeduto l2atto di sottomissione dei 0olonna al papa nella itt1 di Rieti, era stato
preeduto da una serie di nego%iati nel orso dei !uali fu stabilito, tra l2altro, $e la itt1 di
&alestrina, fulro e roaforte dei possedimenti dei 0olonna, entrasse nel pieno possesso di
papa +onifaio./on appena, per*, il papa entr* nel possesso materiale della itt1, diede ordine di distruggerla e la fee radere al suolo
ompletamente nella prima"era del 1299? fee passare l2aratro su tutto il territorio della itt1 e ne fee ospargere il suolo di sale.3a
moti"a%ione del suo gesto ' ontenuta in una lettera datata 13 giugno 1299, nella !uale papa +onifaio osK si espresseC Lper$# non "i
resti nulla, nemmeno la !ualifia o il nome di itt1M.3a distru%ione della itt1 ebbe ome onseguen%a an$e la perdita del pri"ilegio di
essere una delle sette dioesi suburbiarie di Roma.<li storii $anno sempre erato di tro"are la "era moti"a%ione $e indusse il 0aetani
a distruggere una intera itt1, nonostante ne fosse "enuto in possesso paifiamente e a seguito di nego%iati.Bggi sono tutti onordi nel
ritenere $e papa +onifaio sia stato spinto a un gesto osK efferato solo a ausa dell(odio $e egli nutri"a "erso i suoi a""ersari 0olonna
dei !uali intende"a anellare ompletamente an$e la memoria.
L'istituzione del Giubileo
4spirandosi alla &erdonan%a istituita dal suo predeessore istituK l2Anno 6anto, nel !uale assiura"a indulgen%a plenaria per tutti !uelli $e
a"essero fatto "isita alle +asili$e di 6an &ietro e 6an &aolo fuori le mura. 32Anno 6anto fu indetto il 22 febbraio 1300, on la bolla
Antiquorum abet fidem, nella !uale era an$e stabilito $e l2Anno 6anto si sarebbe ripetuto, in futuro, ogni ento anni.A parte la diffusa e
sentita neessitN di indulgen%a di !uel periodo (esempio le stesse roiate offri"ano !uesto benefiio) l2afflusso dei pellegrini a Roma, da
tutto il mondo, signifia"a un note"ole apporto di denaro, esalta"a la magnifien%a di Roma e onsolida"a il primato ed il prestigio del
&ontefie.Aluni ommentatori ritengono $e, terminato il onflitto on i 0olonna, e non a"endo anora onluso la pae on 8ilippo 45,
il &apa teme"a il bloo delle HdeimeH, ed istituK il <iubileo proprio per moti"i finan%iari.6en%2altro note"ole fu l2afflusso di danaro ma
non rie"ette l2omaggio dei 6o"rani d29uropa (fu per lui una grossa delusione). Iueste assen%e sta"ano a signifiare $e la sua aspira%ione
di riunire nelle sue mani sia il potere spirituale $e !uello temporale era soltanto una illusione.
I nuovi contrasti con Filippo IV di Francia
Iuesta stessa aspira%ione anima"a, per*, an$e il 6o"rano franese il !uale, a tal proposito, a"e"a stretto allean%a nel 1299 on il nuo"o
re di <ermania Alberto 4 d2Asburgo, ausato dal &apa di a"er fatto assassinare il suo predeessore Adolfo di /assau. Iuesta allean%a
ontrasta"a on l2aspira%ione del &apa $e intende"a sottrarre la 0$iesa franese dal ontrollo del Re. +onifaio 5444 in"it* allora il nuo"o
Re di <ermania a omparire alla sua presen%a in Roma per disolparsi dall2ausa di assassinio. Iuesta ompari%ione non a""enne mai.
An%i il Re di 8rania, interpretando l2ingiun%ione del &apa "erso Alberto d2Asburgo ome un affronto "erso la sua persona, aentu* anor
piJ la sua posi%ione antileriale mediante la onfisa di tutti i beni della 0$iesa, pro"oando un nuo"o onflitto on il &apa.Iuesto
nuo"o onflitto si aprK uffiialmente il 4 diembre 1301 allor!uando +onifaio 5444 eman* la bolla !al"ator Mundi, mediante la !uale
abolK tutti i pri"ilegi $e 9gli a"e"a onesso a re 8ilippo allor!uando lo a"e"a autori%%ato a risuotere le imposte agli elesiastii an$e
sen%a il onsenso papale.4l giorno suessi"o, attra"erso la bolla Ausculta fili, on"o* l2episopato franese e lo stesso Re ad un
0onilio, da tenersi a Roma l2anno seguente, al fine di definire una "olta e per sempre i rapporti tra lo 6tato e la 0$iesa, faendo intendere,
a $iare lettere, $e il papa era l2autorit1 suprema, ui do"e"ano sottomettersi an$e i 6o"rani, sen%a ee%ione aluna? e $e solo al papa
tutti do"e"ano rendere onto dei propri atti, 6o"rani ompresi.Iuesto atteggiamento eessi"amente autoritario e dispotio del &ontefie,
manifestato nelle due bolle del 4 e ) diembre 1301, pro"o* la immediata rea%ione di 8ilippo 45, il !uale fee di"ulgare in 8rania una
sintesi delle due bolle, al!uanto manipolata e non perfettamente onforme alla linea espressa dal pontefie, nel senso $e ne peggiora"a il
ontenuto. 0i* per raogliere maggiori onsensi a suo fa"ore ed aumentare l2ostilit1 "erso il &apa.3o sopo $e si era prefisso il Re fu
raggiunto !uando, nel orso degli 6tati <enerali, riuniti a &arigi da 8ilippo nell2aprile del 1302, 9gli ottenne l2appro"a%ione
dell2Assemblea la !uale si onreti%%* on la stesura di una lettera indiri%%ata al &apa, appro"ata all2unanimit1, nella !uale "eni"a
stigmati%%ata e respinta la posi%ione altamente ingiuriosa del &ontefie "erso il Re. 0ontemporaneamente "i fu la proibi%ione da parte del
Re ai "eso"i franesi di rearsi a Roma per il onilio./el orso del 0onilio, il 1: no"embre 1302, +onifaio 5444 eman* la ben nota
bolla Unam !anctam, nella !uale "eni"a ribadito dogmatiamente il seguente onettoC LOnella potest1 della 0$iesa sono distinte due
spade, !uella spirituale e !uella temporale? la prima "iene ondotta dalla 0$iesa, la seonda per la 0$iesa, !uella per mano del saerdote,
!uesta per mano del re ma dietro india%ione del saerdoteOOM. 0i* sta"a a signifiare la suprema%ia del potere spirituale su !uello
temporale (pena la somunia in aso di ribellione).3a rea%ione di 8ilippo 45 fu estremamente determinata e deisa an$e !uesta "olta. 4l
suo obietti"o, sta"olta, era !uello di mettere sotto proesso il &apa, in"alidarne l2ele%ione, ausarlo di eresia e simonia e proedere alla
sua deposi%ione. 4n i* gli ritorn* molto utile le testimonian%e dei 0olonna $e erano stati somuniati da papa +onifaio e si tro"a"ano
anora sotto la sua prote%ione. 3a deisione di proessare il &apa fu adottata da 8ilippo nel orso di una riunione del 0onsiglio di 6tato da
lui on"oata al 3ou"re il 12 mar%o 1303. Borre"a per* la presen%a del &ontefie al proesso. A tal fine 9gli inari* il 0onsigliere di
6tato <uglielmo di /ogaret di atturare il &apa e ondurlo a &arigi.4l &ontefie, "enuto a onosen%a delle mano"re del Re, tent* di
orrere ai ripari. &rima in"iando una lettera di somunia al 6o"rano, la !ual osa non sortK effetto aluno. &oi erando di guadagnare
l2amii%ia del re di <ermania Alberto 4 d2Asburgo, sottraendolo all2allean%a on il Re di 8rania. 0on"o* a tal fine un 0onistoro per il
30 aprile del 1303 nel !uale lo rionobbe uffiialmente re di <ermania, non$# 6o"rano di tutti i 6o"rani, on la promessa della
inorona%ione imperiale in un futuro al!uanto prossimo. 7utto i* in ambio della difesa della persona del &apa ontro tutti i suoi
a""ersari. &romessa $e non sarebbe mai stata mantenuta.5enuto a onosen%a $e Alberto d2Asburgo era stato rionosiuto dal &apa re di
<ermania, e temendo di a"erne perso l2allean%a, re 8ilippo er* di aelerare i tempi per la messa in stato di ausa del &apa,
on"oando una nuo"a Assemblea degli 6tati <enerali, al 3ou"re, nel mese di giugno, on lo sopo di a""iare una istruttoria $e
preparasse il proesso al &ontefie.&oi$# il 0onsigliere di 6tato <uglielmo di /ogaret era assente in !uanto tro"a"asi in missione "erso
Roma, la pubblia ausa fu affidata ad un altro 0onsigliere di 6tato, <uglielmo di &lasian.
Le accuse e le congiure
/umerose furono le ause formulate "erso il 0aetani. 4nnan%i tutto !uella di a"er fatto assassinare il suo predeessore &ietro da =orrone,
gi1 papa 0elestino 5. 8u ausato poi di negare l2immortalit1 dell2anima e di a"er autori%%ato aluni saerdoti alla "iola%ione del segreto
onfessionale. 8u ausato, infine, di simonia e sodomia. 6ulla base di !ueste infamanti ause, il Re propose di on"oare un 0onilio
per la destitu%ione del &ontefie e la sua proposta fu appro"ata dalla !uasi totalit1 del lero franese.&apa +onifaio, messo al orrente di
!uesti ultimi a""enimenti, prepar* una nuo"a bolla di somunia ontro il Re di 8rania, la !uper #etri solio, $e non fee in tempo a
promulgare in !uanto il /ogaret, insieme a tutta la famiglia 0olonna, apeggiata da 6iarra 0olonna, organi%%* una ongiura ontro il
&apa ui aderirono una gran parte della borg$esia di Anagni e una gran parte del 6aro 0ollegio dei 0ardinali.All2ini%io di settembre del
1303 il /ogaret e 6iarra 0olonna riusirono a atturare il &apa dopo un assalto al pala%%o pontifiio di Anagni e per tre giorni il &apa
rest* nelle mani dei due ongiurati $e non risparmiarono ingiurie alla persona del &ontefie. 3e numerose ingiurie inferte al &apa,
unitamente al ontrasto tra il /ogaret e il 0olonna sul destino del 0aetani, il primo lo "ole"a infatti prigioniero a &arigi, il seondo lo
"ole"a morto, indussero la itt1 di Anagni a ri"oltarsi ontro i ongiurati e a prendere le difese del loro &apa. 5i fu pertanto un
apo"olgimento di fronte della borg$esia di Anagni $e mise in fuga i ongiurati e liber* il &apa, guadagnandosi la sua benedi%ione ed il
suo perdono.
$omba di Bonifacio VIII, nelle %rotte "aticane
La morte
Rientr* a Roma il 2) settembre sotto la prote%ione degli Brsini. A"e"a,
per*, perduto l2immagine del grande e potente &ontefie $e si era illuso
di essere ed era fiaato an$e nel fisio per le molte sofferen%e do"ute
alla alolosi renale $e lo affligge"a da anni. =orK l211 ottobre del 1303
e fu sepolto nella +asilia di 6an &ietro, nella 0appella ostruita apposta
per lui da Arnolfo di 0ambio. Attualmente non "i ' traia aluna di tale
opera in !uanto distrutta in oasione della edifia%ione della nuo"a
+asilia a""enuta per mano del +ramante prima e di =i$elangelo poi.
3e sue spoglie, in"ee, furono sistemate nelle grotte "atiane do"e si
tro"ano tuttora.
Il processo di Filippo il Bello contro Bonifacio VIII dopo la sua morte
(!"!#!!$
8ilippo il +ello intent* un proesso ontro +onifaio 5444 otto mesi prima della morte del pontefie? fra le molte ause, e"identi furono
le prati$e magi$e ui +enedetto 0aetani sarebbe riorso prima e durante il suo pontifiato. An testimone, della famiglia del pontefie,
di$iar* $e il giorno in ui fu eletto 0elestino 5, sentK il ardinale urlare dalla sua stan%aC H&er$# mi inganni, per$# mi inganniP 4o mi
d* totalmente a "oi e "oi mi a"ete promesso di eleggermi papa, ma ora ne ' stato fatto un2altroH. 4l testimone sentK la risposta da una "oe
di faniulloC H&er$# ti turbiP 6tando le ose osK ome sono, non potrai essere papa. Borre infatti $e il tuo papato si reali%%i gra%ie a
noi, in modo $e tu non sii un "ero papa legittimo. Iuesto lo potremo fare tra bre"eC abbi fiduiaH. 4 testimoni al proesso narrano an$e
$e +onifaio 5444 possede"a un anello potente appartenuto a =anfredi, figlio dell2imperatore 8ederio 44, il !uale a"e"a un2ombra
Ltal"olta luiante, tal"olta noM inoltre assume"a sempre nuo"e forme umane ed animales$e. Iuesto anello a"e"a una natura tanto
uriosa $e 0arlo 44 D2Angi*, re di 6iilia, durante un2udien%a ol papa lo osser"* on tale insisten%a da pro"oare la rea%ione del
pontefie $e gli a"rebbe $iestoC L&er$# guardi il mio anello osK intensamenteP 5uoi a"erloPM 4l re a"rebbe risposto in franeseC L/o,
non lo "oglio, tenete"elo per "oi il "ostro dia"oloM. =olti testimoni infatti durante il proesso, assiurarono $e gli alloggi papali era
fre!uentati assiduamente da neromanti ed al$imisti. Iueste testimonian%e "engono inoltre onfermate dal grande poeta franesano del
>444 seolo, Faopone da 7odi $e apostrofa"a osK l2odiato pontefieC
L&ensa"i per augurioQla "ita perlongare
anno, dK ne ora
omo non p* sperare
5edem per lo peato
la "ita stermanare,
la morte appropin!uare
!uann2om pensa gaudereM
. 3a frase L&ensa"i per augurioQla "ita perlongareM merita di essere presa alla letteraC la parola HaugurioH india le prati$e magi$e alle
!uali +onifaio 5444 si sottopone"a per sal"arsi dalla morte orporale.
I concistori
/el orso del suo pontifiato on"o* in!ue 0onistori per la nomina di nuo"i ardinali, e in !uesto non fu esente da nepotismo.
/omin* in tutto !uindii nuo"i 0ardinaliC
4R 0onistoro - data inerta, tra il 23 gennaio e il 13 maggio 129)
1. +enedetto 0aetani, nipote del &apa.
44R 0onistoro S 1; diembre 129)
1. <iaomo 7omasi 0aetani, nipote del &apa, B.=in., gi1 "eso"o di Alatri.
2. 8raneso /apoleone Brsini, nipote di papa /iol* 444.
3. <iaomo 0aetani 6tefanes$i (o <aetani), re"isore della 6ara Rota.
4. 8raneso 0aetani, nipote del &apa.
). &ietro 5aleriano Duraguerra, "ie anelliere di 6anta Romana 0$iesa.
444R 0onistoro S 4 diembre 129:
1. <on%alo RodrTgue% DinoUosa, ari"eso"o di 7oledo, 6pagna
2. 7eodorio Ranieri (or 7$ierrE), ari"eso"o eletto di &isa, appellano del &apa.
3. /iol* +oalini, maestro generale dell2Brdine dei Domeniani, futuro papa +enedetto >4.
4. Riardo &etroni, "ie anelliere di 6anta Romana 0$iesa.
45R 0onistoro S 2 mar%o 1300
1. 3eonardo &atrasso, %io del &apa, ari"eso"o di 0apua.
2. <entile &ortino di =ontefiore (o &artino), B.=in., lettore di teologia presso la 0uria Romana.
3. 3u 8ies$i, dei onti di 3a"agna, nipote di papa Adriano 5.
5R 0onistoro S 1) diembre 1302
1. &edro RodrTgue% (detto Dispano), "eso"o di +urgos, 6pagna.
2. <io"anni =inio di =uro"alle (o =orro"alle), B.=in., ministro generale del suo ordine
Considerazioni sulla sua condotta
8u l2ultimo papa a onepire la 0$iesa ome una istitu%ione al di sopra delle genti e degli 6tati, tutti ad essa sottomessi. A lui si de"e la
fonda%ione dell2Ani"ersit1 H3a 6apien%aH di Roma e la ostru%ione del Duomo di Br"ieto e di &erugia.+onifaio 5444 fu un papa dedito al
ulto della sua immagine. 6i fee ritrarre, anora in "ita, in tantissime immagini? osa $e nessun &ontefie prima di lui a"e"a mai fatto.
6tatue in marmo e bron%o raffiguranti la sua persona si tro"ano a 8iren%e, Br"ieto, +ologna, nel 3aterano e ad Anagni. &ersino <iotto lo
immortal* in un elebre affreso nell2atto di leggere, dalla loggia di 6an <io"anni in 3aterano, la bolla on la !uale prolama"a il
<iubileo dell2anno 1300.+enedetto 0aetani fu un personaggio estremamente ontro"erso $e "isse in un periodo di transi%ione. Di"ersi
sono gli storii $e lo giudiano un personaggio inio e dispotio, gran peatore, a"ido di ri$e%%e e di potere. Di"ersi segni fanno
supporre $e fosse supersti%ioso tant2' $e usa"a, ad esempio, oltelli a"enti per manio orna di serpente e porta"a al dito un anello
appartenuto a re =anfredi di 6"e"ia. 3a leggenda popolare sostene"a addirittura $e a"esse strappato personalmente tale anello dal
ada"ere del Re.6i die an$e $e nel delirio dell2agonia, sul letto di morte, abbia ontinuato a laniare anatemi, bestemmie, minae e
maledi%ioni ontro tutto e tutti.@ molto noto per le ita%ioni del "eso"o 7ra"ersaro in ui esprime"a tutto il suo odio "erso il suddetto
papa. Iueste ita%ioni possono essere tro"ate nel eleberrimo 0odeG &aulinus, sritto da un ignoto autore di nome &aoli.Dario 8o in
Mistero Buffo raonta l2aneddoto della HlenguadaH, usan%a dispotia del pontefie, $e fae"a appendere per la lingua a rispetti"i portoni,
!uei personaggi $e ro"ina"ano la sua immagine.
3a Simonia ' la pratia di "endere e omprare ari$e elesiasti$e nel =edioe"o. 5enne fortemente ritiata da =artin 3utero nelle
sue 9) tesi affisse nel 1)1;.4l termine "iene utili%%ato per definire l2a!uisi%ione di beni spirituali in ambio di denaro, e deri"a dal nome
di 6imon =ago, taumaturgo samaritano on"ertito al ristianesimo, $e propose a &ietro di "endergli il potere di onferirgli i doni dello
6pirito 6anto.
Curiosit%
/ella Di"ina 0ommedia, Dante pone i simoniaci fra i dannati nella ter%a bolgia dell24nferno. 6ono ondannati a restare apo"olti
all2interno di fori nella roia, on una fiamma rossastra $e bruia sui loro piedi. Iuando sopraggiunge un nuo"o dannato, prende posto
faendo sprofondare in basso gli altri.
O !imon ma%o, o miseri se%uaci
ce le cose di Dio, ce di bontate
deon essere spose, e "oi
per oro e per ar%ento a"olterate,
or con"ien ce per "oi suoni la tromba,
per& ce ne la terza bol%ia state'
(Dante, I)F*+)O, Canto ,I,-
La Cattivit avignonese ' un periodo della storia della 0$iesa (1309 - 13;;) in ui la sede papale si
spost* da Roma a A"ignone.Iuesto fu do"uto a dei ontrasti tra &apa +onifaio 5444 e il Re di 8rania, 8ilippo il +ello. 4l dissidio na!ue
!uando 8ilippo pretese dal lero il pagamento delle tasse al regno ome $iun!ue altroC papa +onifaio si oppose fermamente. Dopo un
lungo periodo di sontri, il &apa edette e onsentK temporaneamente al lero franese di pagare le tasse ma !uando 8ilippo "olle imporre
la sua giurisdi%ione sui "eso"i franesi, +onifaio non glielo onsentK e i ontrasti riominiarono. 4l ulmine dello sontro si ebbe
!uando 8ilippo fee giudiare +onifaio eretio e simoniao da un onilio di giuristi.Ana for%a armata fu in"iata ad arrestare il &apa $e
si tro"a"a ad Anagni ma un2insurre%ione popolare ferm* i franesi. 7utta"ia !uesti aadimenti non bastarono a fermare 6iarra 0olonna,
un nobile romano nemio del pontefie, dallo s$iaffeggiare !uest2ultimo.+onifaio morK aluni giorni dopo ed il onla"e elesse /iol*
+oassino, domeniano di 7re"iso, $e assunse il nome di +enedetto >4. /iol* tento dK risanare i onflitti tra le parti ma dopo soli 11
mesi di pontifiato morK, probabilmente per a"er mangiato fi$i a""elenati, e al soglio pontifiio fu eletto un papa franese,
probabilmente per il timore di altre a%ioni militari di 8ilippo. 4l nuo"o papa fu l2ari"eso"o di +ordeauG, +ertand de <ot, $e prese il
nome di 0lemente 5 e $e spost* la sede papale da Roma ad A"ignone.9ra il 1309C dopo piJ di mille anni Roma perde"a il suo ruolo di
apitale del ristianesimo. 6olo nel 13;; la sede del &apato fu nuo"amente spostata a Roma, per opera di <regorio >4, solleitato da santa
0aterina da 6iena.
Lista dei papi ad &vignone
'ome da papa 'ato nel 'ato a 'ome Papa dal al 'ote
&apa 0lemente 5
0lemens !uintus
ira 12,4
5illandraut (.-
8rania
+ertrand
de Got
) giugno
130)
20 aprile
1314
9letto a &erugia dopo un anno di
"aan%a del trono pontifiio.
/on era ardinale al momento
della sua ele%ione.
4noronato a 3ione e, non potendo
raggiungere Roma in preda a
sommosse, si trasferise on la
orte ad A"ignone.
&apa <io"anni >>44
4oannes "iesimus
seundus
ira 1244
o 1249
0a$ors
8rania
Fa!ues
(u)se o d'*use
; agosto
131,
4 diembre
1334
9letto dopo 2 anni di "aan%a del
trono.
antipapa /iol* 5
/iolaus !uintus
morto il
1, ottobre
1333
0or"aro (+orgorose)
3a%io
&ietro
+ainallucci ou
+ainalducci
detto #ietro de
Corbi/re o de
Corbara
12
maggio
132:
rinunia il
2) agosto
1330
/on era ardinale al momento
della sua nomina%ione a Roma da
parte di 3uigi di +a"iera affin$#
lo inoroni imperatore.
fugge da Roma on l24mperatore e
si sottomette a <io"anni >>444 ad
A"ignone.
&apa +enedetto >44
+eneditus
duodeimus
ira 12:)
6a"erdun
8rania
Fa!ues
Fournier
20
diembre
1334
2) aprile
1342
&apa 0lemente 54
0lemens seGtus
1290 o
1291
Rosiers-d2Vgletons
8rania
&ierre
+oger
; maggio
1342
, diembre
13)2
4l suo regno fu segnato dalla peste
nera $e uise un 9uropeu su tre.
&apa 4nnoen%o 54
4nnoentius seGtus
ira 12:2
o 129)
3es =onts
8rania
Vtienne
&ubert
1:
diembre
13)2
12
settembre
13,2
beato &apa Arbano 5
beatus Arbanus !uintus
ira 1310
<ri%a
8rania
<uillaume
de Grimoard
2:
ottobre
13,2
: diembre
13;0
/on era ardinale al momento
della sua ele%ione.
Dopo un periodo ad A"ignone, si
trasferise a Roma. 0iononostante
non pu* restar"i e rientra ad
A"ignone, do"e muore poo
tempo dopo.
&apa <regorio >4
<regorius undeimus
ira 1330
o 133,
Rosiers-d2Vgletons
8rania
&ierre
+oger de
Beaufort
30
diembre
13;0
2; mar%o
13;:
/ipote di 0lemente 54.
Altimo papa franese rionosiuto
dalla 0$iesa.
Dopo un periodo ad A"ignone, si
trasferise a Roma e "i si
stabilise on la orte pontifiia.
Antipapa 0lemente 544
0lemens septimus
ira 1342
AnneE
6aro Romano 4mpero
+obert
onte di <ine"ra
20
settembre
13;:
1,
settembre
1394
9letto a 8ondi dagli stessi
ardinali $e a"e"ano prima
eletto, poi rinnegato Arbano 54.
Rie"e il sostegno di numerosi
stati, tra ui la 8rania e i regni di
6pagna.
6posta nuo"amente il seggio
pontifiio ad A"ignone.
Antipapa +enedetto
>444
+eneditus tertius
deimus
ira 1329
o
1342Q1343.
mori il
2;
no"embre
1422
4lluea
Regno di Aragona
&edro =artTne%
de Luna ,
Gotor
2:
settembre
1394
3a sua
morte '
resa
pubblia
solo il
23 maggio
1423
5enne deposto dal 0onilio di
&isa nel 1409, ma non "i si
sottomette. &9rde il sostegno della
8rania, alleata al papa di &isa.
4l 2; luglio 141; "enne deposto
dal 0onilio di 0ostan%a, ma non
"i si sottomette.
6i installa a &eWTsola nel Regno
di Aragona, l2ultimo stato a
rionoserlo anora.
An$e se +enedetto >444 regna in
Aragona, lo 6isma d2Bidente '
de facto onluso.
Capetingi
'
3a (inastia Capetingia regn* in 8rania dal 9:; al 132:. /el 9:;, alla morte di 3uigi 5, l24gna"o, ultimo re arolingi, Ago 0apeto, dua
di 8rania e onte di &arigi, figlio di Ago il <rande, fu eletto re dalla nobilt1 e dal lero franesi, fondando la nuo"a dinastia reale. 4l
dominio feudale dei 0apetingi era ostituito dall2Xle de 8rane, il territorio intorno a &arigi. /el 99, la orona pass* al figlio primogenito
di Ago 0apeto, Roberto 44 il &io, $e ontribuK a onsolidare la monar$ia. 4 0apetingi raffor%arono note"olmente l2autorit1 regia in
8rania, insistendo sui prinipi di ereditariet1 della suessione al trono, di primogenitura e indi"isibilit1 dei territori del
regno.6uessi"amente subentr* il ramo ollaterale dei 5alois e in seguito !uello ollaterale di +orbone.
I +e di Francia capetin%i0
Ago 0apeto, 0onte di &arigi, inoronato Re di 8rania 9:; - 99,
Roberto 44 il &io 99, - 1031
9nrio 4 1031 - 10,0
8ilippo 4 il <iusto 10,0 - 110:
3uigi 54 il <rosso 110: - 113;
3uigi 544 il <io"ane 113; - 11:0
8ilippo 44 Augusto 11:0 - 1223
3uigi 5444 il 3eone 1223 - 122,
3uigi 4> (6an 3uigi) 122, - 12;0
8ilippo 444 l2Ardito 12;1 - 12:)
8ilippo 45 il +ello 12:) - 1314
3uigi > il 7estardo 1314 - 131,
<io"anni 4 il &ostumo 131,
8ilippo 5 l2Alto 131, - 1322
0arlo 45 il <iusto 1322-132:
Filippo IV di Francia
Filippo IV di Francia
stemma capetin%io
Filippo IV (in franeseC #ilippe IV) (8ontainbleu 12,: S 29 no"embre 1314) fu re di 8rania dal 12:) fino alla sua
morte.=embro della dinastia dei 0apetingi, 8ilippo na!ue nel pala%%o di 8ontainebleau a 6eine-et-=arne, figlio del re
8ilippo 444 e 4sabella d2Aragona. 8ilippo ' soprannominato il Bello (le Bel) per la sua bella apparen%a.
Filippo e lo stato
Filippo IV detto il Bello
!arcofa%o nella necropoli reale della Basilica di !aint Denis
0ome re, 8ilippo fu intento in gran parte della sua "ita ad un2opera di onsolidamento e raffor%amento della monar$ia, $e lo port* ad
innesare un sistema buroratio professionale e legali%%ato. 4l suo ontributo "erso la moderni%%a%ione dello stato indipendente fu
importantissimo, segnando l2et1 di passaggio da una monar$ia inentrata sulla figura del re ($e pote"a in ogni momento ollassare in
aso di inompeten%a di !uest2ultimo) ad una monar$ia buroratia.8ilippo spos* <io"anna 4 di /a"arra il 1, agosto 12:4, unione molto
importante in ambito territoriale, dato $e !uest2ultima regna"a su 0$ampagne e +rie, regioni adiaenti all2Xle-de-8rane $e si
unifiarono al regno di 8ilippo on il risultato di un "asto regno. Durante la "ita di sua moglie e dei loro tre figli, !ueste terre entrarono a
tal punto nell2intreio degli affari reali, $e alla morte di <io"anna, non essendo 8ilippo suo erede, furono sambiate da !uest2ultimo on
la titolare di diritto, <io"anna 44 on delle terre della /ormandia.4l regno di /a"arra, situato nei &irenei, non era osK importante in !uei
tempi, e rimase unito dal 12:4 al 1329, !uando si separ* nuo"amente.
Filippo e la C-iesa
8ilippo il +ello ' passato alla storia soprattutto per i suoi attriti fortissimi on la 0$iesa attolia $e $anno segnato la s"olta di un periodo
storio importantissimo. A"endo gi1 olpito gli ebrei duramente per risolle"are l2eonomia franese, in situa%ione sfa"ore"ole per il
modernamento politio della na%ione, impose una tassa an$e al leroC !uesto omport* l2immediata rea%ione della 0$iesa, $e gi1 nutri"a
ostilit1 "erso 8ilippo e il suo stile di "ita, e del papa +onifaio 5444, il !uale ordin* l2immediata re"oa delle imposte.8ilippo, per*, si
oppose inaspettatamente on molta risolute%%a, non urandosi della somunia $e gli "enne inflitta suessi"amente e delle arroganti
bolle papali emanate dal pontefie, tra le !uali la Ausculta Filii e Unam sanctam, ed an%i $iese un proesso per in"alidare l2ele%ione di
+onifaio (da molti pa"entata ome irregolare, soprattutto dopo l2abbandono di 0elestino 5) e per ondannarlo ome eretio, oltre $e la
re"oa dell2Unam sanctam. /on ottenendo risultati, 8ilippo on"o* gli 6tati generali franesi sottoponendo il !uestito se il papa a"esse la
faolt1 di immettersi nelle !uestioni na%ionali, e ottenne un no unanime (an$e dal lero)C deise, osK, di mortifiare il pontefie e il
pontifiato, spedendo un2armata apeggiata da 6iarra 0olonna (aerrimo nemio del papa) $e oup* il pala%%o del papa a Roma e poi
ad Anagni, residen%a di +onifaio, dando atto alla leggenda dello !ciaffo di Ana%ni. 0on !uesto episodio, gra%ie a 8ilippo, finise !uella
fase teoratia della 0$iesa Romana $e a"e"a assunto dimensioni esasperate e $e a"e"a portato al risultato opposto di una
mortifia%ione e sottomissione totale di essa.8ilippo il +ello intent* un proesso ontro +onifaio 5444 otto mesi prima della morte del
pontefie? fra le molte ause, e"identi furono le prati$e magi$e ui +enedetto 0aetani sarebbe riorso prima e durante il suo
pontifiato. An testimone, della famiglia del pontefie, di$iar* $e il giorno in ui fu eletto 0elestino 5, sentK il ardinale urlare dalla sua
stan%aC "#erc1 mi in%anni, perc1 mi in%anni. Io mi d& totalmente a "oi e "oi mi a"ete promesso di ele%%ermi papa, ma ora ne / stato
fatto un2altro". 4l testimone sentK la risposta da una "oe di faniulloC "#erc1 ti turbi. !tando le cose cos3 come sono, non potrai essere
papa' Occorre infatti ce il tuo papato si realizzi %razie a noi, in modo ce tu non sii un "ero papa le%ittimo' 4uesto lo potremo fare tra
bre"e0 abbi fiducia". 4 testimoni al proesso narrano an$e $e +onifaio 5444 possede"a un anello potente appartenuto a =anfredi, figlio
dell2imperatore 8ederio 44, il !uale a"e"a un2ombra Htal"olta luiante, tal"olta noH inoltre assume"a sempre nuo"e forme umane ed
animales$e. Iuesto anello a"e"a una natura tanto uriosa $e 0arlo 44 D2Angi*, re di 6iilia, durante un2udien%a ol papa lo osser"* on
tale insisten%a da pro"oare la rea%ione del pontefie $e gli a"rebbe $iestoC "#erc1 %uardi il mio anello cos3 intensamente. Vuoi
a"erlo." 4l re a"rebbe risposto in franeseC ")o, non lo "o%lio, tenete"elo per "oi il "ostro dia"olo". =olti testimoni infatt,i durante il
proesso, assiurarono $e gli alloggi papali era fre!uentati assiduamente da neromanti ed al$imisti. Iueste testimonian%e "engono
inoltre onfermate dal grande poeta franesano del 2200, Faopone da 7odi $e apostrofa"a osK l2odiato pontefieC H&ensa"i per
augurioQla "ita perlongareQ anno, dK ne oraQ omo non p* sperareQ 5edem per lo peatoQ la "ita stermanare,Q la morte appropin!uareQ
!uann2om pensa gaudereH. 3a frase H&ensa"i per augurioQla "ita perlongareH merita di essere presa alla letteraC la parola HaugurioH india
le prati$e magi$e alle !uali +onifaio 5444 si sottopone"a per sal"arsi dalla morte orporale.4l papa suessi"o, infatti, 0lemente 5, fu
eletto on forte ondi%ionamento del so"rano franese, ed ini%i* la Hatti"it1 a"ignoneseH, o""ero il trasferimento della sede papale da
Roma ad A"ignoneC il pontefie perde gran parte della sua autorit1, di"enendo strumento passi"o della 8rania, osK da essere definito
cappellano del +e di Francia.8ilippo riese ad ottenere la re"oa par%iale della bolla papale 2Unam !anctam, l2istitu%ione di un proesso
postumo a +onifaio 5444 (mai portato a termine) e, soprattutto, la soppressione dell2ordine dei 7emplari, ri$issimo e potentissimo
ordine di a"alieri religiosi, ausati di reati e di empiet1 spesso false o tra"isate e massarati.=orK nel orso di una battuta di aia e fu
seppellito nella basilia di 6aint-Denis do"2' onser"ato tutt2oggi un suo sarofago. <li suedette il figlio 3uigi > di 8rania.
*redi al trono
1. =arg$erita (12::-1300)
2. 3uigi > - (12:9 - 131,)
3. 8ilippo 5 - (1291 - 1322)
4. 4sabella - (1292 - 13):)
). 0arlo 45 - (1294 - 132:)
,. Roberto (129;-130:)
7utti i figli $e raggiunsero l2et1 adulta di"ennero re di 8rania mentre sua figlia regina d24ng$ilterra, in !uanto sposata ad 9doardo
44.
Carlo di Valois
5a tomaba di Carlo di Valois nella basilica di !aint Denis, #ari%i
Carlo di Valois (P, 12;0 - 3e &erraE, 132)), fratello di 8ilippo 45 di 8rania,
fu un ondottiero franese.
La biografia
8iglio ter%ogenito di 8ilippo 444 di 8rania e 4sabella d2Aragona. /el 12:3 il
tredienne 0arlo fu designato dal papa =artino 45 a suedere sul trono di
6iilia a &ietro 444 d2Aragona $e fu deposto e somuniato nello stesso anno.
/el 1290 il matrimonio on =arg$erita d2Angi* gli permise di entrare in
possesso delle ontee d2Angi* e del =aine. 0arlo, rimasto "edo"o dopo poo
tempo, prese in moglie 0aterina di 0ourtenaE, erando una strada "erso il
trono dell24mpero Romano d2Briente, potendo 0aterina "antarne diritti.7utta"ia
0arlo non di"enne n# re (d2Aragona) n# imperatore (dell24mpero d2Briente).
4nfatti, on il trattato di Anagni, stipulato nel 129), rinuner1 al trono di
6iilia. &er !uanto riguarda in"ee l24mpero Romano d2Briente la somparsa di 0aterina di 0ourtenaE pri"* 0arlo dei suoi diritti al
trono./onostante la rinunia, nel 1301 fu inariato da 8ilippo il +ello di affrontare militarmente i siiliani, i !uali sostene"ano anora gli
Aragonesi. 3a presen%a in 4talia di 0arlo e del suo eserito indusse papa +onifaio 5444 a ri$iedere un suo inter"ento a 8iren%e nel
tentati"o, almeno uffiialmente, di riportare la pae tra <uelfi bian$i e neri. 9gli fa"orK i neri esiliando i bian$i dalla itt1 nel
1301.&roseguK,poi, la maria "erso la 6iilia do"e, dopo alune "ittorie ini%iali, fu ostretto ad abbandonare il suo piano di on!uista e a
firmare la pae di 0altabellotta nell2agosto del 1302.<io"anni 5illani, storio del tempo, srisse di lui H6Venne in $oscana per paciaro, e
lasci& il paese in %uerra7 e and& in Cicilia per fare %uerra, e reconne "er%o%nosa paceH.0arlo tent* di raggiungere il soglio imperiale sia
dopo la morte di Alberto 4 di Asburgo (130:) sia dopo !uella di Arrigo 544 (1313), ma non "i riusK a ausa del manato appoggio da
parte del papato.=orK nell2anno 132).6ar1 il figlio maggiore di 0arlo nel 132: a di"enire re di 8rania, on il nome di 8ilippo 54 faendo
suedere la dinastia dei 5alois a !uella dei 0apetingi.
Valois
Iuella dei Valois fu una dinastia $e regn* sul trono di 8rania dal 132: al 1):9, on tredii re.
!temma dei Valois
6ueduta ai 0apetingi il suo nome deri"* da una regione situata a nord-est di &arigi, oggi orrispondente ai dipartimenti di Aisne e Bise.
0arlo, onte di 5alois, era il fratello di 8ilippo 45 di 8rania, della famiglia dei 0apetingi. 0on la morte dell2ultimo figlio di 8ilippo il
+ello, nel 132:, si estinse la linea diretta di suessione apetingia e fu !uindi fregiato del titolo di re di 8rania il figlio maggiore di
0arlo, 8ilippo 54. 4l suo diritto alla suessione "enne messo in disussione da 9doardo 444 d24ng$ilterra, figlio di una figlia naturale di
8ilippo 45C la disputa tra i due pretendenti al trono sfoi* nella <uerra dei ent2anni, nel orso della !uale una "asta area del territorio
franese "enne oupata dall2eserito inglese. 4ntorno al 1420, !uando ormai sembra"a $e i 5alois fossero stati sonfitti dai ri"ali inglesi,
<io"anna d2Aro fee insorgere la popola%ione e risolle"* le sorti del paese. 3a 8rania ottenne la "ittoria e la asata dei 5alois "enne
ristabilita sul trono? durante il regno di 3uigi >4 la monar$ia fu ulteriormente raffor%ata.4 suessori erarono di estendere il dominio
franese all24talia ma non ottennero risultati duraturi. 8raneso 4, uno dei piJ elebri re della dinastia dei 5alois, fu un importante
protettore dell2arte e della ultura rinasimentali. Durante gli ultimi deenni di regno dei so"rani di 5alois, la 8rania fu laerata da lotte
religiose. Alla dinastia dei 5alois suedette la asata dei +orbone.4 tredii so"rani di 5alois furonoC
8ilippo 54, 132:-13)0
&redeessoreC
Filippo III
+e di Francia
12:)S1314
6uessoreC
Luigi .
<io"anni 44, 13)0-13,4
0arlo 5, 13,4-13:0
0arlo 54, 13:0-1422
0arlo 544, 1422-14,1
3uigi >4, 14,1-14:3
0arlo 5444, 14:3-149:
3uigi >44, 149:-1)1)
8raneso 4, 1)1)-1)4;
9nrio 44, 1)4;-1))9
8raneso 44, 1))9-1),0
0arlo 4>, 1),0-1);4
9nrio 444, 1);4-1):9
Sciarra Colonna ' il nome on ui di"enne noto <iaomo 0olonna, prinipe e membro della famiglia
0olonna. 4 0olonna erano aerrimi nemii dei 0aetani, di ui fae"a parte &apa +onifaio 5444. Aerrimo nemio di &apa +onifaio 5444
(nato +enedetto 0aetani) $e rapK e tenne prigioniero presso Anagni insieme a <uglielmo di /ogaret. Durante !uesto periodo 6iarra
0olonna a"rebbe addirittura s$iaffeggiato il pontefieC tale e"ento ' famoso on il nome HBltraggio di AnagniH. 8ilippo il bello si alle*
on 6iarra 0olonna ed egli partK on 300 a"alieri a Roma. 4l papa, per* si era ritirato ad Anagni, nei suoi possedimenti terreni, e si die
$e si "olesse fingere morto, ma non lo fee (si die $e era una persona orgogliosa e $e non si sarebbe mai abbassata a tanto) e si fee
tro"are dai suoi nemii on le insegne papali sul trono papale. Aluni doumenti storii i diono $e i suoi nemii lo s$ernirono e
derisero di lui. 32origine del soprannome del 0olonna deri"a dall2omonima parola $e nel "olgare dell2epoa signifia"a Hlitigioso,
attaabrig$eH. 32uso ' rimasto presso$# in"ariato in aluni dialetti del sud (siiliano, alabrese, pugliese) in ui HsciarraH "uol dire
Hsre%ioH ed il "erbo HsciarriareH Hlitigare, disutere on "iolen%aH.8ratello di 6tefano, 6iarra 0olonna ebbe un ruolo importante
nell2inorona%ione di 3udo"io il +a"aro.
Pace di Caltabellotta
Il complesso della Madrice a Caltabellotta, "icino a cui sor%e"a il castello
3a pace di Caltabellotta fu un aordo di pae firmato il 31 agosto 1302 in
ontrada 5igna di 0orte nei pressi di 0altabellotta (A<) fra 0arlo di 5alois,
ome apitano generale di 0arlo 44 d2Angi* e 8ederio 444 d2Aragona, $e
onluse di fatto la prima fase dei 5espri siiliani e delle guerre tra
Aragonesi di 6iilia ed Angioini per il possesso dell24talia
meridionale.6eondo aluni al raggiungimento dell2aordo parteip* an$e
il papa +onifaio 5444, ma storiamente !uesta tesi fu onfutata, an%i
politiamente lo stesso papa non a"e"a alun interesse a $e fosse stipulata
la pae.32aordo limita"a il regno degli Angioini al meridione ontinentale
d24talia e stabili"a $e 8ederio 444 d2Aragona ontinuasse a regnare in
6iilia (on il titolo di +e di $rinacria e non di 6iilia) e nelle isole
adiaenti ome re indipendente e assoluto, ma stabili"a an$e il ritorno della
6iilia sotto la domina%ione degli angioini dopo la morte di 8ederio 444.
7ale e"ento, per*, non si "erifi* maiC furono, in"ee, gli aragonesi $e alla met1 del >5 seolo on!uistarono an$e il Regno di /apoli,
on Alfonso 5 D2Aragona, detto il ma%nanimo, $e alla fine del 1442 strapp* la orona a Renato d2Angi*, ultimo dei Re angioini.4l titolo
di +e di !icilia spetta"a anora agli angioini, e la terminologia adottata per indiare il regno nella parte ontinentale fu infatti !uella di
"+e%no di !icilia al di qua dal faro". /onostante i* on la pae di 0altabellotta, nase"a de facto il Regno di /apoli.7ale trattato di pae
sani"a, tra l2altro, $e 8ederio sposasse 9leonora, sorella del dua di 0alabria Roberto d2Angi* e figlia di 0arlo 44. 3a pae di
0altabellotta dur* fino a !uando 8ederio ri"endi* il titolo di Re per il figlio &ietro. 6eguiranno altri anni di guerra "isto $e Roberto
er$er1 di riprendere possesso dell2isola nel 1314, impresa infruttuosa per l2angioino.

Potrebbero piacerti anche