Sei sulla pagina 1di 1

Biografia di massima di Benito Mussolini

Benito Mussolini nasce a Dovia di Predappio il 29 luglio 1883. Il padre Alessandro era fabbro ferraio e la
madre osa Maltoni maestra elementare. !tudia nel collegio salesiano di "aen#a e poi nel collegio
$arducci di "orlimpopoli% dove si fa notare per il carattere c&iuso e ribelle% consegue nel 19'1 il diploma
magistrale.
Iscritto al Partito !ocialista Italiano sin dal 199'% mostra un acceso interesse per la politica attiva
stimolato anc&e dall(esempio del padre% esponente del socialismo anarcoide e anticlericale di omagna.
)el 19'2 Mussolini emigra in !vi##era per sottrarsi al servi#io militare e raggiunge una certa notoriet*
tra gli italiani l+ residenti. )el 19', rientra in Italia approfittando dell(amnistia concessa dal e per la
nascita del principe ereditario e compie il servi#io di leva nel reggimento dei bersaglieri di stan#a a
-erona.
)el 19'. insegna nella scuola elementare di /olme##o e il 1. febbraio dello stesso anno viene messo in
congedo dai suoi superiori per aver fatto una commemora#ione anticlericale e rivolu#ionaria di 0iordano
Bruno.
1a poli#ia lo sc&eda come 2sovversivo3 e 2pericoloso anarc&ico3.
)el 19'9 il Partito !ocialista lo invia in /rentino come propagandista% a /rento dirige 2LAvvenire,
collabora al 4uotidiano 2Il popolo di $. Battisti e ricopre la carica di segretario della $amera del 1avoro.
Presto in urto con gli ambienti moderati e cattolici viene espulso anc&e da /rento tra le proteste dei socialisti
locali. /ornato a "orl+% Mussolini si unisce% sen#a matrimonio civile n5 religioso% con ac&ele 0uidi e da
essa avr* cin4ue figli6 7dda nata nel 191'% -ittorio nel 1918% Bruno nel 1918% omano nel 192. e Anna
Maria nel 1929.
In 4uel periodo dirige il settimanale 2Lotta di classe e diventa segretario del
P!I di "orl+9 nei tre anni in cui &a assolto a tali incaric&i% Mussolini d* al
socialismo romagnolo una sua impronta precisa% fondata su istan#e
rivolu#ionarie e volontaristic&e% ben lontane dalla tradi#ione ra#ionale e
positivistica del mar:ismo.
Durante la guerra italo; turca promuove agita#ioni antipatriottic&e e convince
gruppi di operai a svellere tratti di linea ferroviaria per impedire la parten#a dei treni militari. Al $ongresso
socialista di eggio 7milia nel 1912 si pone alla testa degli intransigenti% riuscendo a far espellere $abrini%
Bonomi% Bissolati e Podrecca come 2traditori3% per non aver avversato l(impresa libica e aver deplorato
l(attentato dell(anarc&ico D(Alba contro il e.
Assume la dire#ione dell(3Avanti nel dicembre del 1912. 1o scoppio del conflitto mondiale lo trova allineato sulle posi#ioni ufficiali del
Partito !ocialista% di radicale neutralismo9 nel giro di alcuni mesi% per<% matura in lui il
convincimento c&e l(opposi#ione alla guerra avrebbe trascinato il P!I verso un ruolo
marginale% mentre sarebbe stato opportuno sfruttare l(occasione per trascinare le masse
verso il rinnovamento rivolu#ionario.
!i dimette 4uindi da direttore dell(organo socialista e fonda% appoggiato da un gruppo di
finan#iatori specialmente francesi% 2Il popolo dItalia, ultrana#ionalista% radicalmente
sc&ierato su posi#ioni interventiste a fianco dell(Intesa.
7spulso pertanto dal P!I% nell(aprile del 191,% viene arrestato a oma9 nel settembre
dello stesso anno viene ric&iamato alle armi e% nel febbraio 191.% = ferito in un incidente
di retrovia.
>uindi torna alla dire#ione del proprio giornale
dalle colonne del 4uale% tra $aporetto e i primi
mesi del 1918% rompe gli ultimi legami ideologici con il socialismo% in nome di un superamento
dei tradi#ionali antagonismi di classe% prospettando l(attua#ione di una societ* produttivo ?
capitalista in grado di soddisfare le aspira#ioni economic&e di tutti i ceti.
Il 23 mar#o 1919% in una riunione tenuta nella sala dell(@nione $ommercianti in pia##a !an
!epolcro a Milano% fonda il Movimento "ascista% c&e ini#ialmente non &a successo% nonostante
facesse appello alle simpatie di elementi eterogenei e avesse un programma mescolante istan#e
radicali di sinistra e fermenti di acceso na#ionalismo.
-iene eletto deputato al Parlamento nelle ele#ioni del maggio 1921 gra#ie alla caren#a dei poteri statali
esercitati da uomini politici fiacc&i e al fascismo visto invece come for#a organi##ata paladina dell(ordine9 si
attira pertanto le simpatie della borg&esia desiderosa di tran4uillit*% avvincendo reduci delusi e illudendo la
gioventA ingenua e generosa con un linguaggio c&e accare##a tutti i sogni e tutte le utopie.
)el 1922% dopo il congresso del suo partito% tenutosi all(Botel -esuvio di )apoli% Mussolini mobilita le
s4uadre fasciste per impadronirsi del potere% effettuando% il 28 ottobre% la famosa 2marcia su oma3.
Il e rifiuta di firmare il decreto per lo stato di assedio e% il 3' ottobre% d* a Mussolini l(incarico di costituire
il 0overno9 il Parlamento gli concede a sua volta pieni poteri.
Mussolini forma un gabinetto di larga coali#ione al 4uale partecipano ini#ialmente anc&e i popolari% c&e ne
usciranno poi nell(aprile del 1923.
!upera la crisi venutasi a creare in seguito al delitto del deputato Matteotti e riesce a fare ci< a causa
degli errori dei deputati c&e 2si erano ritirati sull(Aventino3% per lo sgomento in cui si trovava il popolo
e per lo #elo con cui viene sostenuto da molti governi stranieri% specialmente 4uello inglese.
Dal 3 gennaio 192, il suo 0overno diviene una dittatura6 vengono sospesi i partiti e abolita la libert* di
stampa e ogni altra guarentigia civile.
Il 21 aprile del 192. viene pubblicata la 2$arta del 1avoro3% c&e
prevede 22 corpora#ioni9 l(11 febbraio del 1929 Mussolini firma i Patti
1ateranensi con il -aticano% c&e rappresentano la concilia#ione fra lo
!tato italiano e la !anta !ede.
@n(incessante propaganda comincia ad esaltare in modo spesso
grottesco le doti di 2genio3 del 2duce supremo3% trasfigurandone la
personalit* in una sorta di semidio 2insonne3 c&e aveva 2sempre
ragione3 ed era l(unico in grado di interpretare i destini della patria.
In politica estera% dopo lo sconcertante episodio di $orfA occupata dalle
truppe italiane nel 1923 e la decisa presa di posi#ione contro la
minaccia tedesca di annessione dell(Austria% cui aveva fatto seguito il $onvegno di !tresa con "rancia e
0ran Bretagna% Mussolini si getta nella con4uista dell(7tiopia6 il 3 ottobre 193, le truppe italiane
varcano il confine con l(Abissinia. Il 9 maggio 1938 egli annuncia la fine della guerra e la nascita
dell(Impero italiano d(7tiopia9 ma l(impresa % se da un lato segna il punto piA alto della sua popolarit* in
patria% dall(altro gli crea inimici#ie con la 0ran Bretagna% la "rancia e la !ociet* delle )a#ioni%
costringendolo a un lento ma fatale avvicinamento alla 0ermania.
Il 8 novembre 193. l(Italia firma il 2Patto Anticominform3 con 0ermania e 0iappone. 1(11 dicembre
dello stesso anno esce dalla !ociet* delle na#ioni.
)el frattempo in Italia vengono emesse le leggi ra##iali contro gli ebrei% c&e entrano in vigore il 1.
novembre 1938.
)el 1939% infine% Mussolini firma il 2Patto d(Acciaio3 legandosi definitivamente a Bitler.
1a sfida all(Ing&ilterra ed alla !ociet* delle )a#ioni% la sua apoteosi di 2fondatore dell(Impero3 e di primo maresciallo e% infine% il comando
supremo delle truppe operanti su tutti i fronti assunto il giorno dopo l(ingresso in guerra a fianco dell(Asse% segnano l(ini#io della fine per il
regime fascista.
Mussolini sceglie di entrare in guerra benc&5 impreparato e contro le idee dei suoi piA
vicini collaboratori% Badoglio% 0randi% $iano% nell(illusione di un veloce e facile trionfo.
7gli stesso dir* in un discorso di considerare 2la pace perpetua come una catastrofe per
la civilt umana.
In realt* egli ottiene solo insuccessi c&e ridanno spa#io a tutte le energie contrarie al
fascismo e precedentemente represse.
7 cos+ arrivano le gravi vicende della guerra6 nel 19C1 in 0recia% nel 19C2 in 7gitto% il
proposito di stendere sul 2bagnasciuga3 i nemici c&e avessero osato porre il piede sul
suolo d(Italia il 2C giugno del 19C39 fino a c&e% dopo l(invasione anglo;americana della
!icilia e il suo ultimo collo4uio con Bitler il 19 luglio del 19C3% egli viene sconfessato
da un voto del 0ran $onsiglio il 2C luglio e fatto arrestare dal re -ittorio 7manuele III il 2, luglio.
/rasferito a Pon#a% poi alla Maddalena e infine a $ampo Imperatore% sul 0ran !asso% il 12 settembre = liberato dai paracadutisti tedesc&i9
viene portato in 0ermania% da dove il 1, settembre proclama la ricostitu#ione del Partito "ascista epubblicano.
Drmai stanco% malato e in completa balia delle decisioni di Bitler% si insedia a !al<% capitale della nuova
repubblica !ociale Italiana% cercando invano di far rivivere le parole d(ordine del fascismo della 2prima
ora3. !empre piA isolato e privo di credibilit*% 4uando le ultime resisten#e tedesc&e in Italia sono fiaccate
Mussolini% trasferitosi a Milano% propone ai capi del $.1.).A.1. E$omitato di 1ibera#ione )a#ionale Alta
ItaliaF un assurdo passaggio di poteri% c&e c&iaramente viene respinto.
7( arrestato da un gruppo di partigiani% al comando del conte Bellini delle !telle% presso $omo. 7ra stato
trovato nascosto in un camion in divisa di soldato tedesco9 messo a disposi#ione del $.).1.% c&e lo
condanna a morte% viene fucilato presso 0iulino di Me##egra insieme con la sua amante $laretta Petacci%
il 28 aprile 19C,% dalla colonna partigiana del 2colonnello -alerio3% nome di battaglia di Galter Audisio.
I due cadaveri% insieme a 4uelli di altri gerarc&i fascisti% vengono portati a Milano e 4ui esposti in Pia##ale
1oreto.
Hitler e Mussolini
Claretta Petacci
Mussolini e la Petacci a P.le Loreto
Il Colonnello Valerio