Sei sulla pagina 1di 40

M

I
L
A
N
O

-

B
R
E
S
C
I
A
a
.a
.
2
0
1
4
-1
5
Facolt di Scienze linguistiche e letterature straniere
Lauree triennali
I corsi di
SCIENZE LINGUISTICHE
e LETTERATURE STRANIERE
GUIDA ALLA LETTURA
Un momento importante:
stai cominciando a immaginare il tuo futuro
Stai per cominciare a leggere, scriveva Italo
Calvino allinizio del suo famoso romanzo Se una
notte dinverno un viaggiatore, Rilassati. Raccogliti.
Allontana da te ogni altro pensiero.
quello che ti invitiamo a fare anche adesso, mentre
sfogli questo piccolo vademecum, pensato perch
tu possa trovare le prime risposte per scegliere
consapevolmente e con serenit la strada che ti
porta verso la realizzazione dei tuoi sogni e delle
tue aspirazioni. Si tratta di una guida ai corsi di
studio dellUniversit Cattolica, divisa in due parti.
La prima - Scegli la tua strada - illustra la nostra
proposta formativa: tutti i corsi di laurea triennale
attivi allinterno della facolt che ti interessa, gli
sbocchi professionali dei diversi percorsi proposti
e lelenco degli esami che dovrai sostenere.
Entrare in universit significa anche avere a che
fare con un nuovo linguaggio e con parole che
bisogna conoscere: per questo che troverai anche
un piccolo glossario che ti permetter di parlare
con facilit la lingua delluniversit.
La seconda - Coltiva i tuoi talenti - una mappa
dei servizi che lAteneo mette a tua disposizione.
Conoscere le possibilit che luniversit ti offre, ti
permetter di studiare con profitto avvalendoti di
risorse specifiche a te dedicate, ma anche di disporre
del tuo tempo per le attivit che preferisci, dalla
musica allo sport, dalle esperienze di studio agli
stage o al lavoro allestero: perch non si cresce
solo stando sui libri.
SOMMARI O
SCEGLI LA TUA STRADA
Scienze linguistiche e letterature straniere
in Universit Cattolica................................................................................................................................4
Le idee, la storia, i valori
La proposta formativa
Le opportunit
I criteri di ammissione
Mappa orientativa..............................................................................................................................................8
I corsi di laurea..............................................................................................................................................................9
Scienze linguistiche (Milano)........................................................................................................10
Piani di studio
Scienze linguistiche per le relazioni
internazionali (Milano) ..................................................................................................................................18
Piani di studio
Scienze linguistiche (Brescia)........................................................................................................20
Piani di studio
Le parole dellUniversit............................................................................................................................28
COLTIVA I TUOI TALENTI
Opportunit e strumenti ..........................................................................................................32
Studia
Conosci il mondo
Impara dai maestri
Mettiti alla prova
Fuori sede
Rispetta te stesso
Dai valore al tuo tempo libero
Resta connesso
Incontra laltro
Luniversit per tutti
Quanto costa studiare in Cattolica
Contatti e link utili ........................................................................................................................................36
Lauree triennali
I corsi di
SCIENZE LINGUISTICHE
e LETTERATURE STRANIERE
2
2
100%
universit
SCEGLI LA TUA STRADA
SCIENZE LINGUISTICHE E LETTERATURE
STRANIERE
in Universit Cattolica
LE IDEE, LA STORIA, I VALORI
L
a Facolt di Scienze linguistiche e letterature straniere dellUniversit Cattolica offre una formazione che coniuga la
passione per le lingue e le culture dei paesi stranieri con lacquisizione di competenze aziendali, turistiche,
comunicazionali e di relazioni internazionali. Un progetto al passo con i rapidi
e intensi cambiamenti del contesto globale in ambito culturale,
sociale e professionale. I percorsi di lingua e letteratura poggiano
le basi su una riconosciuta tradizione dellAteneo e garantiscono
lacquisizione di unabilit linguistica qualificata e specializzata
in almeno due lingue a scelta. Le scienze linguistiche - teoriche
e applicate, oltre che storiche - rappresentano invece la base
epistemologica dei vari profili formativi. Chi si laurea in Scienze
linguistiche ha cos nel suo bagaglio un passepartout linguistico
per conoscere ed esplorare il mondo. Non a caso la Facolt tra
le migliori in Italia nel campo umanistico in rapporto allinserimento
lavorativo dei suoi laureati.
La Facolt di Scienze linguistiche e letterature straniere una porta aperta sul mondo, perch mira a fornire sia
abilit linguistiche sia specifiche competenze in diversi settori professionali. Noi pretendiamo il massimo impegno
dai nostri studenti, per offrire loro il meglio e guidarli verso nuove culture, non solo da un punto di vista meramente
linguistico, ma storico, culturale. Chi parte da qui ha diverse possibilit professionali: dagli ambiti letterari a quelli
editoriali e culturali; dal marketing e dalla gestione dimpresa alle nuove istituzioni e agenzie internazionali; dalle
attivit legate al turismo a quelle legate alla comunicazione e ai media.
Luisa Camaiora, Preside della Facolt di Scienze linguistiche e letterature straniere
4
O
gni lingua una cultura. [...] La vera perdita
potrebbe stare nella monocultura - quale
che essa sia - nella perdita in s di un pluralismo
culturale - in quanto solo il pluralismo portatore
di comparazione, di feconda dialettica, di creati-
vit culturale, di ricchezza civile immanente al
campo della formazione linguistica.
Sergio Cigada
primo Preside della Facolt di Scienze linguistiche
e letterature straniere dellUniversit Cattolica
[fonte ALL, I, 1 1993]
un progetto al passo con i rapidi
e intensi cambiamenti del contesto globale
LA PROPOSTA FORMATIVA
La Facolt propone un corso di laurea triennale in Scienze linguistiche (classe L-12, Mediazione linguistica), attivo a Milano
e a Brescia, articolato in diversi curricula e profili, ideati per poter acquisire conoscenze in aree professionali specifiche. Inoltre
a Milano attivato per la prima volta dallanno accademico 2014-15 il corso di laurea interfacolt in Scienze linguistiche
per le relazioni internazionali* (classe L-12, Mediazione linguistica), con la Facolt di Scienze politiche e sociali.
Questa offerta, che tiene conto delle esigenze della realt globale, favorisce un inserimento pi rapido nel mondo del lavoro,
con la soddisfazione di aver realizzato i propri interessi, aspirazioni e inclinazioni.
La formazione linguistica di alto livello garantita da un nucleo didattico, che costituisce la struttura portante della Facolt e
che si concretizza nellapprendimento pratico e approfondito di due lingue straniere: sia a livello di lingua scritta (abilit scritta
attiva e passiva), sia orale (abilit orale attiva e passiva), sia mediatica. Si pu scegliere tra francese, inglese, russo, spagnolo, te-
desco e nel caso di alcuni profili, cinese e arabo, con particolare attenzione alla specificit di ciascuna.
Alla competenza linguistica si affianca la competenza scientifica delle discipline linguistiche: teoriche (come ad esempio la
linguistica generale che la base culturale di ogni apprendimento linguistico), storiche (storie delle diverse lingue) e applicate
(didattica delle lingue straniere, tecniche espressive, uso di strumenti informatici nellambito linguistico).
Il corso di laurea in Scienze linguistiche permette di conseguire: una formazione che viene diversificata a seconda dei
curricula, a livello di conoscenza storica e di capacita di lettura ed elaborazione critica di testi; una competenza storico-
culturale, al di l delle conoscenze letterarie; competenze negli ambiti connessi alle lingue di specializzazione
A Milano, per il corso di laurea in Scienze linguistiche, sono attivi due curricula, articolati in diversi profili:
1. Lingue straniere applicate (Applied foreign languages)
Esperto linguistico dimpresa
Esperto linguistico per il management e il turismo
2. Lingue, letterature e comunicazione (Languages, literatures and communication)
Lingue, comunicazione, media
Lingue e letterature straniere
Sempre a Milano, dallanno accademico 2014/2015 inoltre attiva, come sopra citato, la laurea interfacolt in Scienze
linguistiche per le relazioni internazionali (classe L-12, Mediazione linguistica).
A Brescia sono previsti cinque profili:
Lingue e letterature straniere
Lingue, comunicazione e media
Esperto linguistico per il turismo
Esperto linguistico dimpresa
Esperto linguistico per le relazioni internazionali
6
* La proposta di attivazione del corso di laurea attualmente al vaglio del Ministero dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca.
LE OPPORTUNIT
Oltre alla didattica attiva, che si avvale di lezioni frontali, sono offerti seminari tematici, esercitazioni annuali di lingua guidate
e/o in autoapprendimento, in aula e nei laboratori multimediali, lavori pratici individuali. I seminari permettono di introdurre
linguaggi e aspetti culturali specifici, favorendo linstaurarsi del dialogo tra le varie discipline in una pi armoniosa integrazione
dellarea linguistica con quella professionale.
Le esercitazioni di lingua prevedono percorsi differenziati a seconda del livello delle conoscenze linguistiche di partenza e
offrono la possibilit di un lavoro graduale e continuativo per il raggiungimento della necessaria conoscenza e pratica delle
lingue.
Dopo la laurea triennale possibile continuare il percorso di studi in Universit Cattolica scegliendo una delle lauree
magistrali attive: a Milano Scienze linguistiche (classe LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione
internazionale) o Lingue, culture e letterature straniere (classe LM-37, Lingue e letterature moderne europee e americane);
a Brescia Lingue, letterature e culture straniere (classe LM-37, Lingue e letterature moderne europee e americane). Entrambe
le classi di laurea hanno come obiettivo il potenziamento delle competenze linguistiche e professionali gi acquisite.
I CRITERI DI AMMISSIONE
Per lingresso alla Facolt previsto laccesso cronologico semplice che mette a disposizione 620 posti a Milano e 230
a Brescia per il corso di laurea in Scienze linguistiche; 300 per linterfacolt in Scienze linguistiche per le relazioni
internazionali.
www.unicatt.it/scienzelinguistiche
7
un passepartout linguistico per conoscere ed esplorare il mondo
CENTRO PER LAUTOAPPRENDIMENTO (CAP)
I
mparare ad imparare: questa la finalit del Centro per lAutoapprendimento (Cap) di Milano e Brescia, che si affianca
ai corsi e ai laboratori multimediali, favorendo un maggior livello di autonomia nel processo di apprendimento
linguistico e, nel contempo, consentendo lincremento del numero di ore di esposizione alla lingua, comodamente in
Universit.
MILANO
BRESCIA
Scienze linguistiche
Lingue straniere applicate
(Applied foreign languages)
O Esperto linguistico dimpresa
O Esperto linguistico per il management e il turismo
Lingue, letterature e comunicazione
(Languages, literatures and communication)
O Lingue, comunicazione, media
O Lingue e letterature straniere
Scienze linguistiche
O Lingue e letterature straniere
O Lingue, comunicazione e media
O Esperto linguistico per il turismo
O Esperto linguistico dimpresa
O Esperto linguistico per le relazioni internazionali
Scienze linguistiche per le relazioni internazionali
(interfacolt con Scienze politiche e sociali)
I CORSI di laurea
Struttura del corso
Il corso di laurea si articola nei due curricula: Lingue
straniere applicate (Applied foreign languages)
e Lingue, letterature e comunicazione (Languages,
literatures and communication).
Ogni curriculum contiene:
due cicli triennali di lingue;
un ciclo di due/tre esami di scienze linguistiche;
un ciclo organico di sei/nove esami specifici per
ciascun corso di laurea, rispondenti alle richieste di
servizio linguistico/professionale diffuse nella societ
e inteso a costituire una specifica professionalit.
La Facolt offre la possibilit di partecipare a stage
professionali, organizzati in accordo con enti pubblici
e privati per concorrere al conseguimento di crediti
richiesti per le altre attivit formative, con riferimento
ai corrispondenti profili professionali.
Sbocchi professionali
Il corso prepara una figura professionale con una solida
e accurata competenza linguistica e letteraria adatta
ad operare nella complessit di una societ civile
aperta alle relazioni e alle innovazioni del mondo
contemporaneo. Professionalmente il laureato
potr svolgere attivit in ambiti quali:
la redazione di testi per il mondo aziendale
e produttivo, istituzionale e della cooperazione
culturale e sociale;
i mezzi di comunicazione, i media, la convegnistica
e pubblicistica;
la gestione delle relazioni internazionali.
Il corso di laurea prepara inoltre alle professioni di:
tecnici della gestione e mediazione interculturale
e internazionale;
tecnici della gestione di impresa;
Istruttori in campo linguistico;
corrispondenti in lingue estere ed assimilati;
tecnici delle attivit ricreative, comunicative
e mediatiche.
Scienze linguistiche
I
l corso di laurea in Scienze linguistiche presenta un nucleo linguistico fondamentale sul quale si innestano percorsi
diversificati, tesi a rispondere alla domanda di figure professionali di profilo linguistico che abbiano sviluppato una solida
competenza in almeno due lingue europee o, in alcuni casi, una lingua europea e una extra-europea dal punto di vista
scientifico, letterario e/o storico-culturale, competenza spendibile nellambito economico-aziendale, giuridico e politico. Le-
zioni frontali, seminari tematici, esercitazioni, laboratori, tirocini e stage favoriscono inoltre linstaurarsi del dialogo tra le varie
discipline in una pi armoniosa integrazione dellarea prettamente linguistica con quelle pi specificatamente professionali.
10
NOTA bene
Corsi di Teologia
Nel piano di studio di ogni corso prevista la frequenza ai corsi di
Teologia, per offrire una conoscenza motivata, ragionata e organica
della fede cattolica.
Il programma si svolge nei tre anni in ragione di 3 ore settimanali per
12 settimane e si articola nelle tematiche seguenti:
I anno: Introduzione alla Teologia e questioni di Teologia fondamentale;
II anno: Questioni di Teologia speculativa e dogmatica;
III anno: Questioni di Teologia morale e pratica.
Sede di Milano
11
PIANI di studio
I piani di studio qui pubblicati potranno subire modifiche; quelli di
riferimento ufficiale saranno presentati nella Guida specifica di Facolt
e sul sito dellAteneo.
Crediti formativi
Per il conseguimento della laurea di durata triennale sono necessari
180 crediti formativi universitari (Cfu) che si acquisiscono nella misura
di circa 60 ogni anno con prove di valutazione sia per gli insegna-
menti sia per le altre forme didattiche integrative.
Ad ogni esame viene attribuito un certo numero di crediti, uguale
per tutti gli studenti, e un voto (espresso in trentesimi) che varia a
seconda del livello di preparazione.
La prova finale viene valutata in centodecimi.
Le lingue offerte nel corso di laurea sono: francese, inglese, spa-
gnolo, tedesco, russo, cinese (solo per il profilo Esperto linguistico
dimpresa; i posti riservati a tale lingua sono pari a 80)
Curriculum
LINGUE STRANIERE APPLICATE
(Applied foreign languages)
Sede di Milano
Studiare Lingue straniere applicate significa acquisire una solida e
accurata competenza linguistica e letteraria, unita a una congruente
capacit di mediare tra contesti diversi e operare nella complessit di
una societ aperta alle relazioni e alle innovazioni del mondo contem-
poraneo, con una specificit rispondente ai profili professionali prescelti.
un percorso che permette di arrivare al traguardo con un plus
spendibile soprattutto in ambito aziendale e manageriale: una solida
competenza linguistica unita a una formazione economico-giuridica.
Struttura del curriculum: i profili
Il curriculum Lingue straniere applicate si articola nei seguenti
profili curriculari, ideati per proporre una combinazione di
insegnamenti equilibrata e completa, pur nellambito delle attivit
formative opzionali e realizzare determinate vocazioni culturali e
professionali:
Esperto linguistico dimpresa
Esperto linguistico per il management e il turismo
Sbocchi professionali
Laurearsi in Lingue straniere applicate significa diventare un profes-
sionista delle relazioni internazionali, sia da un punto di vista
linguistico sia economico e giuridico relativo ai problemi di gestione
del turismo o di singole imprese o realt istituzionali a livello
regionale, nazionale e internazionale.
La scelta del profilo curriculare permette di sviluppare una specifica
professionalit per un mirato ingresso nel mondo del lavoro come
tecnico della gestione e mediazione interculturale e internazionale
o tecnico della gestione di impresa.
Il piano di studio prevede lacquisizione di:
74 Cfu di Lingua e linguistica o Lingua e letteratura afferenti a due
lingue straniere
8 Cfu di Attivit formative nellambito della Filologia e linguistica
generale e applicata
8 Cfu di Attivit formative nellambito della Lingua e letteratura
italiana e letterature comparate
w
12
II ANNO CFU
Lingua A - II (Lingua, morfosintassi e lessico) 12
Lingua B - II (Lingua, morfosintassi e lessico) 12
Diritto commerciale 9
Tecniche espressive dellitaliano 8
Economia e gestione delle imprese (semestrale) 5
Marketing 8
III ANNO CFU
Lingua A - III (Lingua e comunicazione professionale) 13
Lingua B - III (Lingua e comunicazione professionale) 13
Economia e tecnica della comunicazione aziendale 8
Organizzazione aziendale (semestrale) 5
Finanza aziendale (semestrale) 5
Attivit formative a scelta
()
12
Altre attivit formative:
ICT e societ dellinformazione
(*)
4
Stage (obbligatorio) 12
Prova finale 4
I ANNO CFU
Lingua A - I (Lingua e fonologia) 12
Lingua B - I (Lingua e fonologia) 12
Linguistica generale 8
Economia aziendale 9
Storia economica 9
(
o
) Informatica e qualunque insegnamento previsto allinterno dellintera gamma di inse-
gnamenti attivati nellAteneo per lanno accademico in corso. Dalla.a. 2014/2015 la Facolt
attiva un corso semestrale di Cultura russa (4 Cfu). Lo studente sar tenuto a motivare le ra-
gioni della propria scelta presso la Commissione competente che si riserva il diritto di valu-
tarne la coerenza con il percorso formativo.
Si precisa che tra le Attivit formative a scelta non possibile inserire n gli esami SeLdA,
n gli stages.
I crediti acquisiti con le Attivit a scelta possono essere anticipabili al II anno.
(*) Il corso ICT e societ dellinformazione pu essere frequentato e il relativo esame so-
stenuto in qualsiasi anno di corso.
Nota Bene
La Facolt raccomanda fortemente che uno dei due cicli triennali di Lingua sia di Lingua in-
glese.
Nellambito delle attivit formative opzionali, che lo studente deve
indicare allatto della presentazione del proprio piano di studio, la
Facolt ha individuato delle combinazioni di insegnamenti che con-
sentono lacquisizione di crediti formativi universitari in relazione ai
seguenti profili professionali: Esperto linguistico dimpresa, Esperto
linguistico per il management e il turismo.
Profilo
Esperto linguistico dimpresa
Il profilo pensato per chi vuole occuparsi di gestione dazienda,
con una solida formazione economico-giuridica di base che lo
abiliti alla gestione di rapporti internazionali di unazienda italiana o
europea o nellambito della globalizzazione dei mercati.
Nota: Le due lingue di studio saranno, a scelta, una delle seguenti:,
francese, inglese, russo, spagnolo, tedesco e cinese (sono previsti
80 posti).
w
13
II ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - II (semestrale) 11
Lingua e letteratura straniera B - II (semestrale) 11
Tecniche espressive dellitaliano 8
Linguistica della lingua A 8
Economia aziendale (semestrale) 5
Economia e gestione delle imprese turistiche
(semestrale)
5
Diritto dellUnione Europea 8
I ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - I 15
Lingua e letteratura straniera B - I 15
Linguistica generale 8
Geografia economica 9
Istituzioni di economia politica 9
Storia economica 9
M
Profilo
Esperto linguistico per il management e il turismo
Il profilo fornisce unampia formazione economico-giuridica dedicata
ai problemi della gestione del turismo nonch una approfondita
competenza culturale (letteraria, storica, artistica) che permette la
formazione di una figura professionale altamente qualificata.
Nota Bene
Gli studenti iscritti al II anno della laurea triennale, che hanno scelto la lingua spagnola, pos-
sono frequentare o il corso di Lingua e letteratura spagnola oppure, alternativamente, il
corso di Lingua e letterature ispano-americane.
[
(
o
) Informatica e qualunque insegnamento previsto allinterno dellintera gamma di inse-
gnamenti attivati nellAteneo per lanno accademico in corso. Dalla.a. 2014/2015 la Facolt
attiva un corso semestrale di Cultura russa (4 Cfu). Lo studente sar tenuto a motivare le ra-
gioni della propria scelta presso la Commissione competente che si riserva il diritto di valu-
tarne la coerenza con il percorso formativo.
Si precisa che tra le Attivit formative a scelta non possibile inserire n gli esami SeLdA,
n gli stages.
I crediti acquisiti con le Attivit a scelta possono essere anticipabili al II anno.
(*) Il corso ICT e societ dellinformazione pu essere frequentato e il relativo esame so-
stenuto in qualsiasi anno di corso.
Nota Bene
Gli studenti iscritti al III anno della laurea triennale possono frequentare o il corso di Lingua
e letteratura spagnola oppure, alternativamente, il corso di Lingua e letterature ispano-ame-
ricane. Coloro che al II anno avessero gi scelto il corso di Lingua e letterature ispano-ame-
ricane dovranno proseguire con questa disciplina anche al III anno di corso con la seconda
annualit.
III ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - III (semestrale) 11
Lingua e letteratura straniera B - III (semestrale) 11
Linguistica della lingua B 8
Economia internazionale (semestrale) 5
Un insegnamento a scelta dello studente tra:
Marketing
Economia e tecnica della comunicazione aziendale
8
Attivit formative a scelta
(*) 8
Altre attivit formative:
ICT e societ dellinformazione
(*)
4
Prova finale 4
K
14
Curriculum
LINGUE, LETTERATURE E COMUNICAZIONE
(Languages, literatures and communication)
Sede di Milano
Il curriculum pensato per chi alla passione per le lingue affianca la
passione per la letteratura e il settore dei media, dalleditoria libraria a
quella periodica internazionale, dal campo della comunicazione in
genere (sognando, per esempio, di diventare traduttore o interprete) a
un pi specifico interesse per la ricerca universitaria o linsegnamento.
Struttura del curriculum: i profili
Il curriculum suddiviso in due profili:
Lingue, comunicazione, media
Lingue e letterature straniere
Sbocchi professionali
Scegliere Lingue, letterature e comunicazione significa diventare
un professionista con un bagaglio culturale ampio, diversificato e
ideale per diversi settori della comunicazione nazionale o interna-
zionale. In particolare il profilo in Lingue, comunicazione, media
pensato per chi vuole diventare un corrispondente in lingue
estere, un tecnico delle attivit ricreative, comunicative e mediatiche.
Il profilo in Lingue e letterature straniere invece ha idealmente
come sbocco, oltre ai percorsi magistrali orientati allinsegnamento,
tutte le attivit che comportano spessore culturale e solida prepa-
razione umanistica. Permette infatti di coniugare la competenza
linguistica generale con tutte le funzioni che implicano gradi pi o
meno elevati di creativit e di riflessione sul prodotto testuale (tra-
duzione letteraria, lavoro di redazione, scrittura creativa, ecc.).
Il piano di studio prevede lacquisizione di:
90 Cfu di Lingua e linguistica o Lingua e letteratura afferenti a due
lingue straniere
8 Cfu di Attivit formative nellambito della Filologia e linguistica
generale e applicata
8 Cfu di Attivit formative nellambito della Lingua e letteratura italiana
e letterature comparate
I ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - I 15
Lingua e letteratura straniera B - I 15
Linguistica generale 8
Semantica (I modulo) o Semiotica (I modulo) 4
Teorie della comunicazione 8
Storia dei media
(con modulo di Sistemi dei media internazionali)
9
Nellambito delle attivit formative opzionali, che lo studente deve
indicare allatto della presentazione del proprio piano di studio, la
Facolt ha individuato delle combinazioni di insegnamenti che
consentono lacquisizione di crediti formativi universitari in relazione
ai seguenti profili professionali: Lingue, comunicazione, media e
Lingue e letterature straniere.
Profilo
Lingue, comunicazione, media
Il profilo ideato per offrire conoscenze tecniche, teoriche e applicate
dei settori disciplinari tipici delle scienze comunicazionali nelle loro
diverse articolazioni: giornalismo, radio, televisione, pubblicit.
w
15
II ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - II (semestrale) 11
Lingua e letteratura straniera B - II (semestrale) 11
Tecniche espressive dellitaliano 8
Linguistica della lingua A 8
Sociologia della comunicazione 8
Un insegnamento annuale (8 Cfu)
o due insegnamenti semestrali (4+4 Cfu)
a scelta tra:
Storia e linguaggi del cinema internazionale (8 Cfu)
Storia e linguaggi del cinema internazionale (I modulo) (4 Cfu)
Storia e linguaggi del cinema internazionale (II modulo) (4 Cfu)
Storia e linguaggi della pubblicit (8 Cfu)
Storia e linguaggi della pubblicit (I modulo) (4 Cfu)
Storia e linguaggi della pubblicit (II modulo) (4 Cfu)
Web e social media (4 Cfu)
Mercati e media musicali (4 Cfu)
8
Altre attivit formative:
ICT e societ dellinformazione
(*)
4
M
Nota Bene
Gli studenti iscritti al II anno della laurea triennale, che hanno scelto la lingua spagnola,
possono frequentare o il corso di Lingua e letteratura spagnola oppure, alternativamente,
il corso di Lingua e letterature ispano-americane.
Nota Bene
Gli studenti iscritti al III anno della laurea triennale possono frequentare o il corso di Lingua e
letteratura spagnola oppure, alternativamente, il corso di Lingua e letterature ispano-americane.
Coloro che al II anno avessero gi scelto il corso di Lingua e letterature ispano-americane do-
vranno proseguire con questa disciplina anche al III anno di corso con la seconda annualit.
III ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - III (semestrale) 11
Lingua e letteratura straniera B - III (semestrale) 11
Linguistica della lingua B 8
Semiotica o Semantica
(diverso da quello scelto al I anno di corso)
8
Linguaggi della radio e della televisione
(con modulo di Analisi della radio e Analisi della televisione)
9
Attivit formative a scelta
() 12
Prova finale 4
(
o
) Insegnamenti consigliati:
- Cultura russa (4 Cfu)
- Storia e linguaggi del cinema internazionale (8 Cfu) (se non gi sostenuto al II anno)
- Storia e linguaggi del cinema internazionale (I modulo) (4 Cfu) (se non gi sostenuto
al II anno)
- Storia e linguaggi del cinema internazionale (II modulo) (4 Cfu) (se non gi sostenuto
al II anno)
- Storia e linguaggi della pubblicit (8 Cfu) (se non gi sostenuto al II anno)
- Storia e linguaggi della pubblicit (I modulo) (4 Cfu) (se non gi sostenuto al II anno)
- Storia e linguaggi della pubblicit (II modulo) (4 Cfu) (se non gi sostenuto al II anno)
- Web e social media (4 Cfu) (se non gi sostenuto al II anno)
- Mercati e media musicali (4 Cfu) (se non gi sostenuto al II anno)
- Storia del giornalismo (8 Cfu)
- Psicologia sociale (8 Cfu)
- Comunicazione interculturale (8 Cfu)
- Informatica generale (4 Cfu)
- Diritto della comunicazione per le imprese e i media (4 Cfu)
- Laboratorio di semantica (4 Cfu)
- Seminario propedeutico allelaborato di laurea (4 Cfu)
Lo studente potr eventualmente scegliere qualunque insegnamento previsto allinterno
dellintera gamma di insegnamenti attivati nellAteneo per lanno accademico in corso. Sar
tenuto a motivare le ragioni della propria scelta presso la Commissione competente che si
riserva il diritto di valutarne la coerenza con il percorso formativo.
Si precisa che tra le Attivit formative a scelta non possibile inserire n gli esami SeLdA,
n gli stages.
I crediti acquisiti con le Attivit a scelta possono essere anticipabili al II anno.
(*) Il corso ICT e societ dellinformazione pu essere frequentato e il relativo esame so-
stenuto in qualsiasi anno di corso.
w
16
Profilo
Lingue e letterature straniere
Il profilo finalizzato alla formazione di quanti vogliano spendere
le competenze linguistiche in ambito letterario, culturale e umani-
stico. Oltre a fornire una solida preparazione letteraria nellambito
delle principali letterature europee, a partire da quella italiana,
mira infatti al conseguimento di unampia competenza linguistica
sia a livello pratico sia teorico-storico. Il profilo permette di accedere
ai percorsi magistrali orientati allinsegnamento o di svolgere tutte
le attivit che comportano spessore culturale e ampia preparazione
umanistica. In particolare, permette di coniugare la competenza
linguistica generale fornita dal corso di laurea con tutte le funzioni
che implicano gradi pi o meno elevati di creativit e di riflessione
sul prodotto testuale (traduzione letteraria, lavoro di redazione,
scrittura creativa, ecc.).
Allinterno del piano di studi sono consigliati gli insegnamenti
(linguistici o letterari) afferenti alle lingue di specializzazione scelte.
I ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - I 15
Lingua e letteratura straniera B - I 15
Linguistica generale 8
Storia contemporanea
(un semestre istituzionale + un semestre monografico)
8
Istituzioni di cultura classica ed europea 8
Un insegnamento a scelta tra:
Storia e linguaggi del cinema internazionale
Linguaggi della radio e della televisione
(con modulo di Analisi della radio e Analisi della televisione)
8
I
Nota Bene
Gli studenti iscritti al II anno della laurea triennale, che hanno scelto la lingua spagnola, pos-
sono frequentare o il corso di Lingua e letteratura spagnola oppure, alternativamente, il
corso di Lingua e letterature ispano-americane.
Nota Bene
Gli studenti iscritti al III anno della laurea triennale possono frequentare o il corso di Lingua
e letteratura spagnola oppure, alternativamente, il corso di Lingua e letterature ispano-ame-
ricane. Coloro che al II anno avessero gi scelto il corso di Lingua e letterature ispano-ame-
ricane dovranno proseguire con questa disciplina anche al III anno di corso con la seconda
annualit.
II ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - II 15
Lingua e letteratura straniera B - II 15
Letteratura italiana 8
Tecniche espressive dellitaliano 8
Linguistica computazionale 6
Un insegnamento a scelta tra:
Storia del giornalismo, Teorie della comunicazione,
Cultura e civilt dellEuropa, Storia dellarte contemporanea,
Storia del teatro e dello spettacolo
8
Drammaturgia 4
III ANNO CFU
Lingua e letteratura straniera A - III 15
Lingua e letteratura straniera B - III 15
Un insegnamento a scelta tra:
Linguistica francese, Linguistica inglese, Linguistica spagnola,
Linguistica russa, Linguistica tedesca
8
Attivit formative a scelta
()
o Stage 8
Altre attivit formative:
ICT e societ dellinformazione
(*)
4
Prova finale 4
17
w
(*) Il corso ICT e societ dellinformazione pu essere frequentato e il relativo esame so-
stenuto in qualsiasi anno di corso.
(
o
) Insegnamenti consigliati:
- Glottodidattica (8 Cfu)
- Glottologia (Linguistica storica) (8 Cfu)
- Letterature comparate (8 Cfu)
- Lingua e letterature ispano-americane (8 Cfu)
- Storia della critica (8 Cfu)
- Storia dellarte moderna (8 Cfu)
- Terza Lingua e letteratura straniera (annuale o biennale) (8 Cfu)
- Editoria e marketing di testi stranieri (4 Cfu)
- Estetica (4 Cfu)
- Antropologia e cultura anglo-americana (4 Cfu)
- Cultura e civilt dei Paesi di lingua inglese (4 Cfu)
- Cultura russa (4 Cfu)
- Didattica dellitaliano come seconda lingua (4 Cfu)
- Fonetica e fonologia (4 Cfu)
- Semantica (4 Cfu)
- Seminario propedeutico allelaborato di laurea (4 Cfu)
Lo studente potr eventualmente scegliere qualunque insegnamento previsto allinterno
dellintera gamma di insegnamenti attivati nellAteneo per lanno accademico in corso. Sar
tenuto a motivare le ragioni della propria scelta presso la Commissione competente che si
riserva il diritto di valutarne la coerenza con il percorso formativo.
Si precisa che tra le Attivit formative a scelta non possibile inserire n gli esami SeLdA,
n gli stages.
I crediti acquisiti con le Attivit a scelta possono essere anticipabili al II anno.
Nota Bene
Sono consigliati gli insegnamenti (linguistici o letterari) afferenti alle lingue di
specializzazione.
18
Struttura del corso
Il corso concilia lo studio delle scienze linguistiche con le
esperienze formative e di ricerca e con le risorse didattiche
della Facolt di Scienze politiche e sociali, mettendo a
frutto strumenti e competenze reciproci per una migliore
comprensione della complessa realt delle relazioni
internazionali, dei rapporti fra Stati, organismi internazionali,
sovranazionali e attori non-statuali in una prospettiva
sia sincronica sia diacronica.
Sbocchi professionali
Il laureato pu svolgere diverse attivit a partire dalle
competenze acquisite:
mediatore linguistico per enti e organizzazioni
operanti a livello internazionale, comprese
le organizzazioni non governative;
promozione e organizzazione di eventi (congressi,
manifestazioni culturali) con compiti di mediazione
e assistenza;
facilitatore linguistico a sostegno delle attivit
didattiche destinate allintegrazione dei migranti
nei contesti scolastici e allinterno delle aziende
sia pubbliche sia private.
Il laureato trover sbocco professionale:
nelle imprese e nelle organizzazioni multinazionali:
nelle segreterie di direzione e di amministrazione,
presso le aree addette alla mediazione linguistica e alla
comunicazione con il pubblico internazionale cos come
quelle di supporto alla formazione interculturale del
personale;
negli uffici di assistenza alla clientela straniera presso
le piccole e medie imprese;
negli studi professionali per le posizioni di addetto
ai servizi di mediazione e di traduzione.
Scienze linguistiche
per le relazioni internazionali
I
l corso di laurea interfacolt in Scienze linguistiche per le relazioni internazionali*, che afferisce alle Facolt di Scienze
linguistiche e letterature straniere e Scienze politiche e sociali, si propone di approfondire una tradizione di studi interdisciplinari
e multidisciplinari nellambito delle Scienze linguistiche, che la Facolt di Scienze linguistiche e letterature straniere persegue
ormai da molti anni. Il corso di studio offre una formazione pluridisciplinare di alto livello articolata in due componenti
didattiche tra loro connesse: da una parte vi lambito delle discipline relative alla comprensione e allapprendimento delle
lingue, con particolare attenzione alle culture dei vari paesi, dallaltra vi lambito degli insegnamenti storici, politologici e
giuridici legati alle relazioni internazionali. Questo corso forma figure professionali con una preparazione che apre alle
complesse dinamiche della globalizzazione e della crescente interdipendenza fra le macro-regioni mondiali.
NOTA bene
Corsi di Teologia
Nel piano di studio di ogni corso prevista la frequenza ai corsi di
Teologia, per offrire una conoscenza motivata, ragionata e organica
della fede cattolica.
Il programma si svolge nei tre anni in ragione di 3 ore settimanali per
12 settimane e si articola nelle tematiche seguenti:
I anno: Introduzione alla Teologia e questioni di Teologia fondamentale;
II anno: Questioni di Teologia speculativa e dogmatica;
III anno: Questioni di Teologia morale e pratica.
Sede di Milano
* La proposta di attivazione del corso di laurea attualmente al vaglio del Ministero dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca.
19
PIANI di studio
I piani di studio qui pubblicati potranno subire modifiche; quelli di
riferimento ufficiale saranno presentati nella Guida specifica di Facolt
e sul sito dellAteneo.
Crediti formativi
Per il conseguimento della laurea di durata triennale sono necessari
180 crediti formativi universitari (Cfu) che si acquisiscono nella misura
di circa 60 ogni anno con prove di valutazione sia per gli insegnamenti
sia per le altre forme didattiche integrative. Ad ogni esame viene attri-
buito un certo numero di crediti, uguale per tutti gli studenti, e un voto
(espresso in trentesimi) che varia a seconda del livello di preparazione.
La prova finale viene valutata in centodecimi. La laurea in Scienze lin-
guistiche per le relazioni internazionali non prevede curricula.
Le lingue offerte nel corso di laurea sono: inglese (obbligatorio)
A scelta, una delle seguenti: francese, spagnolo, tedesco, russo,
cinese (i posti riservati a tale lingua sono pari a 80), arabo (i posti
riservati a tale lingua sono pari a 60)
Il piano di studio prevede:
due cicli triennali di lingue; un ciclo di due/tre esami di
scienze linguistiche; un ciclo organico di sei/nove esami specifici
per ciascun corso di laurea, rispondenti alle richieste di servizio
linguistico/professionale diffuse nella societ e inteso a costituire
una specifica professionalit.
(
o
) I crediti acquisiti con le Attivit a scelta possono essere anticipabili al II anno. La Facolt
consiglia di esercitare la scelta optando per i seguenti insegnamenti: Antropologia e cultura
anglo-americana, 8 Cfu, Comunicazione interculturale, 8 Cfu. Dalla.a. 2014/2015 la Facolt
attiva un corso semestrale di Cultura russa (4 Cfu). Lo studente potr eventualmente scegliere
qualunque insegnamento previsto allinterno dellintera gamma di insegnamenti attivati
nellAteneo per lanno accademico in corso. Sar tenuto a motivare le ragioni della propria
scelta presso la Commissione competente che si riserva il diritto di valutarne la coerenza
con il percorso formativo.
Si precisa che tra le Attivit formative a scelta non possibile inserire n gli esami SeLdA,
n gli stages.
I crediti acquisiti con le Attivit a scelta possono essere anticipabili al II anno.
(*) Il corso ICT e societ dellinformazione pu essere frequentato e il relativo esame so-
stenuto in qualsiasi anno di corso.
Nota Bene
Sono consigliati gli insegnamenti (linguistici o letterari) afferenti alle lingue di specializzazione.
II ANNO CFU
Lingua inglese - II (Lingua, morfosintassi e lessico) 12
Lingua B - II (Lingua, morfosintassi e lessico) 12
Tecniche espressive dellitaliano 8
Geopolitica 8
Relazioni internazionali 9
III ANNO CFU
Lingua inglese - III (Lingua e comunicazione professionale) 13
Lingua B - III (Lingua e comunicazione professionale) 13
Istituzioni di economia politica
o Elementi di economia internazionale
9
Regimi internazionali: istituzioni e regole 8
Istituzioni europee 8
Attivit formative a scelta
() 16
Altre attivit formative: ICT e societ dellinformazione
(*) 4
Prova finale 4
M
I ANNO CFU
Lingua inglese - I (Lingua e fonologia) 12
Lingua B - I (Lingua e fonologia) 12
Linguistica generale 8
Cultura e civilt dellEuropa o Lingua e cultura cinese
(1)
o Lingua e cultura araba
(2)
8
Elementi di scienza politica 8
Storia delle civilt e delle culture politiche 8
(1) Per gli studenti che abbiano scelto cinese come seconda lingua.
(2) Per gli studenti che abbiano scelto arabo come seconda lingua.
Struttura del corso
Il corso di laurea triennale in Scienze linguistiche (Classe
L-12, Mediazione linguistica) attivo presso la sede
di Brescia, presenta cinque profili:
Lingue e letterature straniere
Lingue, comunicazione e media
Esperto linguistico per il turismo
Esperto linguistico dimpresa
Esperto linguistico per le relazioni internazionali
Le lingue attivate e fra le quali gli studenti possono
specializzarsi sono: francese, inglese, russo, spagnolo,
tedesco e cinese che riservato esclusivamente al
percorso in Esperto linguistico per le relazioni
internazionali e solo in caso di posti residui al profilo
in Esperto linguistico dimpresa.
La Facolt offre anche una laurea magistrale in Lingue,
letterature e culture straniere (Classe LM-37, Lingue e
letterature moderne europee e americane), con i sui due
profili Letteratura e comunicazione e Management e
relazioni economiche internazionali per il potenziamento
delle competenze linguistiche e professionali acquisite
attraverso il percorso triennale.
Scienze linguistiche Sede di Brescia
20
NOTA bene
Corsi di Teologia
Nel piano di studio di ogni corso prevista la frequenza ai corsi di
Teologia, per offrire una conoscenza motivata, ragionata e organica
della fede cattolica.
Il programma si svolge nei tre anni in ragione di 3 ore settimanali per
12 settimane e si articola nelle tematiche seguenti:
I anno: Introduzione alla Teologia e questioni di Teologia fondamentale;
II anno: Questioni di Teologia speculativa e dogmatica;
III anno: Questioni di Teologia morale e pratica.
21
PIANI di studio
I piani di studio qui pubblicati potranno subire modifiche; quelli di
riferimento ufficiale saranno presentati nella Guida specifica di Facolt
e sul sito dellAteneo.
III ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 3 12
Lingua e letteratura della LB 3 12
Linguistica LA 6
Linguistica LB 6
Un esame a scelta vincolata tra:
Storia del teatro e dello spettacolo
Storia della musica
Istituzioni di storia dellarte contemporanea
Drammaturgia
8
Crediti a libera scelta dello studente 12
Prova finale 8
Profilo
Lingue e letterature straniere
Il profilo finalizzato alla formazione di quanti vogliano spendere le
competenze linguistiche in ambito letterario, culturale e umanistico.
Oltre a fornire una solida preparazione letteraria nellambito delle
principali letterature europee, a partire da quella italiana, mira al
conseguimento di unampia competenza linguistica sia a livello pra-
tico sia teorico-storico. Il profilo permette di accedere ai percorsi
magistrali orientati allinsegnamento o di svolgere tutte le attivit
che comportano spessore culturale e solida preparazione umanistica.
In particolare, permette di coniugare la competenza linguistica ge-
nerale fornita dal corso di laurea con tutte le funzioni che implicano
gradi pi o meno elevati di creativit e di riflessione sul prodotto te-
stuale (traduzione letteraria, lavoro di redazione, scrittura creativa,
ecc.). Allinterno del piano di studi sono consigliati gli insegnamenti
(linguistici o letterari) afferenti alle lingue di specializzazione scelte.
I ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 1 12
Lingua e letteratura della LB 1 12
Tecniche espressive e tipologie dei testi 8
Cultura classica ed europea 8
Teoria e tecnica dellinformazione 8
Storia dei valori artistici del territorio 8
ICT e societ dellinformazione 4
II ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 2 12
Lingua e letteratura della LB 2 12
Linguistica generale 8
Informatica umanistica (linguistica computazionale) 8
Storia e istituzioni europee 8
Un esame a scelta vincolata tra:
Storia della radio e della televisione
Storia e critica del cinema
Storia contemporanea
Antropologia culturale ed etnologia
Tecniche di scrittura multimediale
8
M
M
w
22
I ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 1 12
Lingua e letteratura della LB 1 12
Tecniche espressive e tipologie dei testi 8
Teoria e tecnica dellinformazione 8
Teoria e tecnica delle comunicazioni di massa 8
Storia della radio e della tv 8
ICT e societ dellinformazione 4
I ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 1 12
Lingua e letteratura della LB 1 12
Tecniche espressive e tipologie dei testi 8
Storia economica 8
Diritto delleconomia 8
Storia dei valori artistici del territorio 8
ICT e societ dellinformazione 4
II ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 2 12
Lingua e letteratura della LB 2 12
Linguistica generale 8
Informatica umanistica (linguistica computazionale) 8
Storia e istituzioni europee 4
Teoria e tecniche del giornalismo a stampa 4
Tecniche di scrittura multimediale 8
III ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 3 12
Lingua e letteratura della LB 3 12
Linguistica LA 6
Linguistica LB 6
Teoria e tecniche del giornalismo radiotelevisivo
e multimediale
8
Crediti a libera scelta dello studente 12
Prova finale 8
Profilo
Lingue, comunicazione e media
Questo profilo fornisce competenze tecniche e sapere critico sul
funzionamento e i problemi della comunicazione e dei linguaggi
massmediali. Il piano di studi del percorso permette allo studente di
acquisire una conoscenza globale del mondo dellinformazione e
della comunicazione di massa; una conoscenza approfondita, di
natura tecnico-teorica, di alcuni oggetti e settori disciplinari e una
essenziale capacit critica nei confronti degli apparati dei media e
delle relative teorie.
Profilo
Esperto linguistico per il turismo
Il profilo si propone di sviluppare lanalisi delle dimensioni fonda-
mentali del fenomeno turistico, delle capacit di lettura della scena
culturale ed artistica locale in cui si svolge, nonch di offrire puntuali
schemi interpretativi delle realt aziendali operanti sul mercato del
turismo (agenzie turistiche, tour-operator, aziende alberghiere e
della ristorazione, aziende dello spettacolo, ecc.). Particolare atten-
zione viene rivolta allanalisi dei problemi di gestione che le imprese
turistiche affrontano in rapporto con la realt produttiva nazionale
ed internazionale attraverso lo studio delle pi razionali metodologie
manageriali.
M
Y
23
II ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 2 12
Lingua e letteratura della LB 2 12
Linguistica generale 8
Economia aziendale 4
Economia e gestione delle imprese turistiche 8
Storia del turismo 4
Un esame a scelta tra:
Istituzioni di storia dellarte contemporanea
Geografia del turismo
Tecniche di scrittura multimediale
Informatica
Storia e istituzioni europee
8
III ANNO CFU
Lingua e letteratura della LA 3 12
Lingua e letteratura della LB 3 12
Linguistica LA 6
Linguistica LB 6
Marketing del turismo 8
Crediti a libera scelta dello studente 12
Prova finale 8
Profilo
Esperto linguistico dimpresa
Il profilo forma una figura professionale che alla solida formazione
linguistica e culturale associa la conoscenza dei problemi di base
delleconomia e delle varie realt aziendali ed imprenditoriali. Tale
figura risulta contraddistinta da una forte competenza linguistica,
integrata da adeguata competenza informatica, che pu tuttavia
essere immediatamente trasferita nelle attivit di tipo economico-
gestionale. Un professionista cos formato indispensabile nelle im-
prese orientate a sviluppare attivit di comunicazione linguistica, di
rapporto diretto con i clienti, di collegamento con le istituzioni co-
munitarie o con gli enti internazionali. In particolare, nellambito
della gestione di aziende, di imprese, enti, banche, ecc., la conoscenza
delle lingue e le competenze accessorie maturate durante il periodo
di formazione permettono di contribuire attivamente alla soluzione
dei diversi problemi aziendali, partecipando in modo creativo alla
elaborazione delle strategie operative.
w
M
w
(*) In sostituzione dellesame di Letteratura della LA (6 cfu) e della LB (6 cfu), gli studenti, a
cui stato acconsentito lo studio della lingua cinese, sostengono un corso annuale di
Lingua e cultura cinese (12 cfu).
(*) In sostituzione dellesame di Letteratura della LA (6 cfu) e della LB (6 cfu), gli studenti che
affrontano lo studio della lingua russa sostengono un corso annuale di Lingua e cultura
russa (12 cfu).
24
-
III ANNO CFU
Lingua LA3 (lingua e comunicazione professionale) 12
Lingua LB3 (lingua e comunicazione professionale) 12
Marketing 8
Istituzioni e mercati finanziari 8
Economia e gestione delle imprese 8
Crediti a libera scelta dello studente
(consigliato Stage aziendale)
12
Prova finale 8
Profilo
Esperto linguistico per le relazioni internazionali
Il percorso mira a formare figure professionali con capacit di me-
diazione linguistica di alto profilo dove quadro privilegiato di riferi-
mento sono il fenomeno della globalizzazione e della internazio-
nalizzazione crescente delle problematiche culturali intese nella loro
accezione pi ampia. Investendo la dimensione giuridica, politologica,
storico-culturale e, in parte, economica della societ contemporanea,
il percorso di studi prepara ad intervenire nel funzionamento delle
nuove istituzioni internazionali e nella diplomazia.
N.B. Per la natura della specializzazione una delle due lingue triennali
del percorso in relazioni internazionali dovr essere necessariamente
linglese. La seconda lingua potr essere il cinese.
I ANNO CFU
Lingua LA1 (lingua e fonologia) 12
Lingua LB1 (lingua e fonologia) 12
Tecniche espressive e tipologie dei testi 8
Linguistica generale (corso B) 8
Diritto delleconomia 8
Letteratura della LA
(*) 6
ICT e societ dellinformazione 4
II ANNO CFU
Lingua LA2 (lingua, morfosintassi e lessico) 12
Lingua LB2 (lingua, morfosintassi e lessico) 12
Storia economica 8
Economia aziendale 8
Economia politica oppure Informatica 8
Letteratura della LB
(*) 6
I ANNO CFU
Lingua inglese 1 (lingua e fonologia) 12
Lingua della LB 1 (lingua e fonologia) 12
Tecniche espressive e tipologie dei testi 8
Relazioni internazionali 1 8
Storia delle civilt e delle culture politiche 8
Un esame a scelta tra:
Cultura classica ed europea
Marketing internazionale
Storia economica
Storia e istituzioni europee (tace a. a. 2014/2015)
8
Letteratura inglese
(*) 6
ICT e societ dellinformazione 4
M
25
-
III ANNO CFU
Lingua inglese 3 (lingua e comunicazione professionale) 12
Lingua LB 3 (lingua e comunicazione professionale) 12
Elementi di economia internazionale 8
Regimi internazionali: istituzioni e regole 8
Crediti a libera scelta dello studente 12
Prova finale 8
II ANNO CFU
Lingua inglese 2 (lingua, morfosintassi e lessico) 12
Lingua LB 2 (lingua, morfosintassi e lessico) 12
Linguistica generale (corso B) 8
Geopolitica 8
Relazioni internazionali 2 8
Letteratura della LB
(*) 6
(*) In sostituzione dellesame di Letteratura inglese (6 cfu) e della LB (6 cfu), gli studenti che
abbiano optato per lo studio della lingua cinese sostengono un corso annuale di Lingua e
cultura cinese (12 cfu).
(*) In sostituzione dellesame di Letteratura inglese (6 cfu) e della LB (6 cfu), gli studenti che
abbiano optato per lo studio della lingua russa sostengono un corso annuale di Lingua e
cultura russa (12 cfu).
w
M
Lo stage aziendale
In relazione ai profili in Esperto linguistico dimpresa e in Esperto lin-
guistico per il turismo, la Facolta caldeggia la previsione di uno Stage
aziendale ad integrale copertura dei 12 cfu assegnati alle attivita a
libera scelta dello studente. Lesperienza di stage, in Italia o allestero,
comportera un carico orario di almeno 200 ore. Lo stage potra
essere svolto, anche in considerazione del profilo di studi seguito,
presso primarie societa commerciali, industriali, bancarie o del terziario
avanzato, nonche presso organizzazioni, strutture ed istituzioni, pub-
bliche e private, operanti nellambito della gestione e valorizzazione
turistica delle componenti culturali, artistiche e sociali del territorio.
Per lattivazione dello stage lo studente deve prendere per tempo
contatto con il tutor di stage (per recapiti e orari di ricevimento si
veda: www.unicatt.it/scienzelinguistiche) nominato dalla Facolta che
provvedera a dare avvio alliter previsto.
Su richiesta degli interessati, e a discrezione della Facolta , lesperienza
di stage potra essere estesa anche agli studenti degli altri profili.
27
28
Cosa si gni f i ca. . .
w
ANNO ACCADEMICO (A.A.)
Lanno accademico inizia con lavvio
delle lezioni (fine settembre-inizio ot-
tobre) e termina a settembre dellanno
successivo, anche se i corsi general-
mente terminano nel mese di maggio.
Ogni anno accademico prevede tre o
quattro sessioni desame (a seconda
delle facolt) che si svolgono di norma
nei mesi di dicembre-febbraio, marzo,
giugno-luglio e settembre.
APPELLO E SESSIONE DESAME
Lappello la data in cui si pu soste-
nere un esame. Gli elenchi delle date
degli esami vengono affissi nelle ap-
posite bacheche in sede e pubblicati
sul sito web. Ogni facolt decide auto-
nomamente quanti appelli program-
mare durante lanno e in quali mesi.
Il periodo di sospensione delle lezioni,
durante il quale possibile sostenere
gli esami si chiama Sessione. Ogni
sessione prevede pi appelli desame.
ATENEO
Il termine Ateneo deriva da Athena, la
dea Minerva e quindi, per esteso, dal
tempio a lei dedicato, dove retori e
poeti recitavano i loro componimenti.
Oggi si noni mo di uni versi t.
LUniversit Cattolica si articola in
Facolt.
CLASSI DI LAUREA
Le classi dei corsi di studio, tra cui le
classi di laurea (istituite dallarticolo 4
del decreto Ministero dellUniversit e
della Ricerca Scientifica e Tecnologica
3 novembre 1999, n. 509 e confermate
dallarticolo 4 del decreto del Ministero
dellistruzione, delluniversit e della ri-
cerca 22 ottobre 2004, n. 270), sono
dei raggruppamenti di corsi di studio
universitari di pari livello che condivi-
dono alcuni obiettivi formativi e rila-
sciano titoli aventi identico valore legale.
Al momento esistono 43 classi di laurea
triennale, 94 classi di laurea magistrale
e 8 classi di laurea magistrale a ciclo
unico. Le singole universit possono
attivare per ogni classe una o pi lauree,
scegliere il nome e decidere i piani di
studio (rispettando i vincoli della classe).
Tutte le lauree che appartengono ad
una classe hanno lo stesso valore le-
gale; per questo motivo i bandi dei
concorsi pubblici fanno riferimento alle
classi e non alle lauree.
CORSO ANNUALE
Corso di durata annuale le cui lezioni
si svolgono da settembre/ottobre a
maggio.
CORSO SEMESTRALE
Corso il cui numero di ore e periodo
di svolgimento sono equivalenti alla
met del corso annuale. Linizio dei
corsi semestrali a settembre/ottobre
e/o febbraio con esami alla fine di
ogni semestre.
CREDITO FORMATIVO
UNIVERSITARIO (CFU)
Il credito formativo universitario (CFU)
una modalit usata nelle universit
italiane per misurare la quantit di
lavoro di apprendimento richiesto a
uno studente. Ad ogni esame univer-
sitario associato un certo numero
di CFU, che ne stima limpegno richie-
sto; convenzionalmente 1 CFU pari
a 25 ore di lavoro (indipendentemen-
te dal fatto che questo sia svolto come
studio personale o come frequenza
a laboratori o lezioni). Per conseguire
la laurea triennale occorrono 180 CFU:
di regola se ne acquisiscono 60 ogni
anno. Ad ogni insegnamento viene
attribuito un certo numero di crediti,
uguale per tutti gli studenti, e un voto
(espresso in trentesimi) che varia a
seconda del livello di preparazione.
Per la laurea magistrale sono necessari
altri 120 CFU. I crediti formativi pos-
sono essere acquisiti non solo soste-
nendo gli esami, ma anche attraverso
attivit extra curriculari riconosciute
dalla facolt.
FACOLT
La facolt una struttura organizzativa che
comprende uno o pi corsi di laurea. Lo stu-
dente svolge il suo percorso universitario allin-
terno di una facolt, nella quale sceglie e si
iscrive a un determinato corso. Le facolt hanno
il compito primario di organizzare lattivit di-
dattica per il conseguimento dei titoli di diploma
di laurea, e di specializzazione, nonch altre
attivit didattiche previste dalla legge, dallo
Statuto e dai regolamenti. Concorrono con i
dipartimenti a organizzare i dottorati di ricerca.
L
e

p
a
r
o
l
e

d
e
l
l

U
n
i
v
e
r
s
i
t

29
IMMATRICOLAZIONE
Limmatricolazione liscrizione al primo
anno di universit. Con liscrizione si riceve
un numero di matricola che si conserva
per tutto il percorso di studi e che ne-
cessario per iscriversi agli esami e usufruire
dei servizi dellateneo. Da qui, per esteso,
luso equivalente di matricola per indi-
care uno studente del primo anno.
LAUREA
Per laurea, si intende la laurea triennale,
detta anche di primo livello, e si consegue
con 180 CFU. Fornisce allo studente
unadeguata padronanza di metodi e
contenuti scientifici generali e garantisce
lacquisizione di specifiche conoscenze
professionali. Alla fine del corso si ottiene
il titolo di dottore.
LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO
Sono le lauree in Architettura e inge-
gneria edile-architettura, Conservazione
e restauro dei beni culturali, Farmacia
e farmacia industriale, Giurisprudenza,
Medicina veterinaria, Scienze della for-
mazione primaria (durata 5 anni),
Medicina e chirurgia e Odontoiatria e
protesi dentaria (durata 6 anni) per le
quali non previsto alcun titolo dopo i
primi tre anni, ma solo al completa-
mento del ciclo di studi.
LAUREA MAGISTRALE
La laurea magistrale, detta anche di se-
condo livello, ha durata biennale e vi si
accede dopo la laurea triennale. Si ottiene
aggiungendo 120 CFU ai 180 conseguiti
con la laurea triennale. Fornisce una for-
mazione teorica e metodologica di livello
avanzato per lesercizio di attivit di ele-
vata qualificazione in ambiti specifici. Alla
fine del corso si ottiene il titolo di dottore
magistrale.
MASTER UNIVERSITARI
DI PRIMO E SECONDO LIVELLO
I master sono corsi di formazione profes-
sionale. Esistono master di primo livello, a
cui si pu accedere dopo la laurea trien-
nale, e master di secondo livello, a cui in-
vece si accede in seguito alla laurea ma-
gistrale. Possono durare uno o pi anni e
al termine prevista una prova finale.
PIANO DI STUDI
Il Piano di studi linsieme degli inse-
gnamenti, ripartiti per ciascun anno di
corso, che lo studente deve frequentare,
sostenendo i relativi esami, al fine del
conseguimento della laurea. Deve essere
compilato ogni anno per quei corsi che
prevedono insegnamenti a scelta; pu
essere modificato ogni anno, entro de-
terminate scadenze, ad eccezione dello
studente fuori corso.
STAGE E TIROCINIO
Lo stage unattivit formativa che con-
sente di entrare in contatto con il mondo
del lavoro. Alcuni corsi di laurea preve-
dono un periodo di tirocinio o stage pres-
so enti o aziende convenzionate con
luniversit da svolgersi preferibilmente
nel corso dellultimo anno. Questa attivit
consente di acquisire crediti. Esiste inoltre
la possibilit di effettuare esperienze di
stage e lavoro in Italia e allestero al di
fuori del percorso curriculare.
TESI DI LAUREA O PROVA FINALE
un elaborato scritto nel quale lo studente
sviluppa un progetto o una ricerca perso-
nale, in genere su un argomento relativo
a un insegnamento compreso nel proprio
piano di studi. svolto sotto la guida di
un docente che ha il ruolo di relatore. La
presentazione dellelaborato e la relativa
discussione davanti a una commissione
necessaria per il conseguimento della
laurea. La valutazione complessiva, che
tiene conto anche dei risultati dei singoli
esami, viene espressa in centodecimi.
]
o
r
i
e
n
t
a
m
e
n
t
o
.
u
n
i
c
a
t
t
.
i
t
/
s
o
t
-
i
l
-
s
i
s
t
e
m
a
-
u
n
i
v
e
r
s
i
t
a
r
i
o
-
g
l
o
s
s
a
r
i
o
4
100%
talento
COLTIVA I TUOI TALENTI
32
OPPORTUNIT e strumenti
E
ntrare in universit significa confrontarsi con un mondo fatto di corsi e di esami da scegliere, di docenti e di colleghi da conoscere,
di tempi da imparare a gestire. Intraprendere questo percorso vuol dire iniziare a costruire il proprio futuro, seguendo le proprie
aspirazioni e i propri interessi, in un periodo della vita ricco di sogni, progetti, energie. LUniversit Cattolica il terreno fertile in cui
ognuno pu coltivare i propri talenti. A questo scopo, mette a disposizione strumenti e servizi per superare con consapevolezza e
serenit tutte le prove e crea occasioni per conoscersi, per approfondire, per crescere umanamente e culturalmente.
STUDIA
Servizi on line, libri, strumenti e spazi
I-Catt
Il portale dedicato agli studenti iscritti e al loro mondo, permette di
avere accesso da un punto unico a tutte le informazioni personalizzate
sui servizi, sui corsi e sulla didattica e gestire la propria carriera universitaria.
Per smartphone e tablet esiste la app I-Catt Mobile, scaricabile gratuita-
mente sia da Apple Store sia da Google Play.
www.icatt.it
Blackboard
lo spazio online di interazione e collaborazione tra studenti e docenti.
Su questa piattaforma digitale sono disponibili strumenti e sussidi per
lapprendimento e lapprofondimento dei programmi dei singoli corsi.
Info: ilab.unicatt.it/blackboard
Libri
Consultare, prenotare e controllare, da pc, tablet o smartphone, attraverso
la pagina personale Mylibrary, i libri di una delle migliori biblioteche
universitarie italiane, con un patrimonio di oltre due milioni di volumi che
percorrono la storia della scrittura, dalle tavolette sumeriche alle risorse
digitali. I libri adottati nei corsi si possono acquistare nella libreria di Brescia
e a Milano presso Vita e Pensiero, oltre che agli sportelli di EDUCatt, che
vende, a prezzi agevolati, i testi approntati dai professori per i propri corsi e
gestisce anche un servizio di prestito e vendita di libri usati.
Info: www.unicatt.it/library; www.vitaepensiero.it;
brescia.unicatt.it/libreria; www.educatt.it/libri
Spazi
Per studiare in Universit le possibilit sono diverse. A Milano: le biblio-
teche dei dipartimenti, con libri a scaffale aperto; la biblioteca centrale,
con una grande sala attrezzata con postazioni ergonomiche; lo spazio
dedicato alla ristorazione, che in orario pomeridiano offre posti per la
lettura e per lo studio. A Brescia: la biblioteca (con quattro sale di con-
sultazione in cui anche possibile accedere ad Internet con il proprio
notebook o con un pc portatile fornito dalla biblioteca stessa) e le aule
studio dislocate nelle varie sedi.
Tutorato
A ogni studente di ciascuna facolt viene assegnato un tutor al momento
dellimmatricolazione. Una figura che aiuta a trovare informazioni sui corsi e
sui servizi, a pianificare esami e sessioni, ma anche ad acquisire un metodo
di studio efficace. Il Servizio Tutorato, in collaborazione con lOrientamento
organizza i Welcome Day (a Milano) e Benvenuta Matricola (a Brescia),
giornate di accoglienza dedicate alle matricole di ciascuna facolt.
Info: www.unicatt.it/tutorato-mi; www.unicatt.it/tutorato-bs
EDUCatt
EDUCatt, lEnte per il Diritto allo Studio Universitario dellUniversit
Cattolica, la Fondazione che sostiene lAteneo nella gestione di
alcuni servizi fondamentali per migliorare la qualit della vita
dello studente. Tra questi figurano in particolare quelli riferiti a
bisogni economici, di ascolto e di informazione, ma anche alla ri-
storazione, allalloggio, allo studio e allo svago.
Info: www.educatt.it
CONOSCI IL MONDO
Le lingue e le esperienze allestero
Selda
Il Servizio linguistico di Ateneo promuove lapprendimento delle lingue
straniere per tutti gli iscritti. Attivo in tutti i campus, dotato, a Milano e
Brescia, di un centro per lautoapprendimento dove possibile continuare
il processo di studio delle lingue in autonomia. Organizza, inoltre, corsi
indirizzati al conseguimento di alcune certificazioni internazionali.
Info: selda.unicatt.it
Ucsc international
Propone una ricca serie di programmi per studiare o lavorare allestero:
dai semestri di studio in prestigiose universit internazionali alla possibilit
di fare esperienze di ricerca in altri Paesi per la tesi di laurea; dai corsi di
lingua intensivi nei migliori campus europei ed extraeuropei alle esperienze
di stage e di lavoro nel mondo, con la possibilit di ottenere contributi e
concorrere per scholarship.
Info: ucscinternational.unicatt.it
33
IMPARA DAI MAESTRI
I protagonisti dellattualit in Ateneo
P
remi Nobel, rappresentanti delle istituzioni italiane e straniere, pro-
tagonisti delleconomia, della politica, della cultura mondiale: testimoni
da cui imparare con profitto lezioni di scienza e di vita. LUniversit
molto di pi della preparazione specialistica. Per informarsi su seminari,
convegni e incontri con protagonisti dellattualit basta consultare le
bacheche oppure la pagina Eventi online sul sito unicatt.it.
Info: www.cattolicanews.it; www.unicatt.it/events
METTITI ALLA PROVA
Lavoro: opportunit e orientamento
Stage e placement
Per trovare lavoro bisogna imparare a cercarlo. Ma ci si deve preparare
per tempo. Il Servizio Stage e placement accompagna studenti e neo-
laureati a questo appuntamento lungo tutto il percorso di studi: organizza
incontri in aula con le aziende, fornisce consulenza per la compilazione
del curriculum, propone simulazioni delle prove di selezione e mette a
disposizione online, su un portale dedicato, proposte di stage e offerte
di impiego. Esiste inoltre la possibilit di effettuare esperienze di stage
in Italia e allestero al di fuori del percorso curriculare.
Info: sep.unicatt.it
Lavoro in universit
Durante il percorso di studi possibile lavorare in universit, per iniziare
a fare unesperienza retribuita collaborando con le diverse strutture
dellAteneo (biblioteche, segreterie, uffici) per un tempo pari a 200 ore
allanno. Il bando per partecipare alla selezione viene pubblicato nel
mese di ottobre. Nella sede di Milano, inoltre, c la possibilit di auto-
candidarsi per un lavoro a tempo determinato (progetto Student Work),
strutturato su misura per gli studenti, con modalit tali da non compro-
mettere il tempo da dedicare allo studio e alla frequenza dei corsi.
Info: www.unicatt.it/200ore; www.educatt.it/SWE
FUORI SEDE?
Vivere nei Campus
Collegi in Campus
Una realt moderna e dinamica sul modello dei campus universitari
anglosassoni. Non solo una residenza comoda per frequentare le
lezioni: il percorso formativo del Collegio infatti unesperienza che, at-
traverso lincontro con studenti di varie facolt, inserisce a pieno titolo
gli studenti nella comunit universitaria e offre una proposta di formazione
che integra il curriculum accademico, come nel caso di corsi di lingua
inglese, tedesca e cinese.
Info: www.collegiunicattolica.it
CONCORSO COLLEGI
Per accedere ai collegi in Campus e alle residenze in citt, ogni
anno viene indetto, da maggio a settembre e in varie sedi, il
concorso Residenze per fuorisede - residenze per fuoriclasse:
una prova per giovani talenti che mette alla prova gli studenti
attraverso un test scritto e un colloquio. Per gli aspiranti collegiali
unoccasione unica nei giorni del concorso: alloggiare allinterno
dei campus universitari, sperimentare la vita in collegio, conoscere
i luoghi e i servizi connessi allUniversit e mettersi alla prova in
unesperienza nuova, che potr essere linizio di un percorso di
studio e di vita ricco e stimolante.
Info: www.collegiunicattolica.it
Residenze in citt
Le strutture, dislocate sul territorio e ben collegate alle sedi dei corsi, of-
frono una sistemazione che consente di sfruttare al meglio il periodo
universitario. In alcuni casi sono promosse anche attivit integrative per
una formazione multidisciplinare. La sede di Brescia convenzionata
con quattro strutture, che garantiscono agli studenti un alloggio a
prezzo contenuto (in base alla propria fascia di reddito) e soprattutto
un ambiente ideale per studiare e per sperimentare la vita di comunit,
sempre seguiti da un progetto educativo e con la presenza di un
Responsabile della struttura.
Info: www.educatt.it/collegi
Bacheca alloggi
Per chi sceglie altre soluzioni abitative, EDUCatt segnala annunci di ap-
partamenti e condivisioni da privato a privato per tutte le sedi. La
bacheca, per la sede di Milano, consultabile gratuitamente anche su
iPhone e Android attraverso lapp I-catt. Per altre offerte abitative di-
sponibile online un elenco di strutture non convenzionate che accolgono
studenti universitari.
Info: www.educatt.it/bacheca; www.educatt.it/collegi
RISPETTA TE STESSO
Alimentazione e salute
Ristorazione e mense
I men sono calibrati sul fabbisogno medio degli studenti, con una
cura particolare dedicata alla qualit e alla provenienza delle materie
prime. Molte sono inoltre le convenzioni stipulate dallUniversit
Cattolica con punti di ristoro allinterno della citt. A Brescia l'accesso
alle strutture di ristorazione a prezzo agevolato possibile a tutti gli
studenti iscritti che abbiano versato la tassa regionale per il diritto
34
allo studio universitario. Gli importi per ciascun pasto e le regole di
accesso sono disponibili su web; per accedere al servizio necessario
accreditarsi on line al sistema, utilizzando la procedura di registrazione.
Info: www.educatt. it/ristorazione
Assistenza sanitaria e counseling psicologico
Nel campus milanese il servizio di assistenza sanitaria tutela e promuove
la salute degli studenti. A Brescia sono attivi il servizio di counseling
psicologico e lo Sportello Salute giovani per gli studenti. Il servizio
Counseling psicologico ha lobiettivo di costruire uno spazio di prima
accoglienza e di prima valutazione delleventuale disagio psicologico
instauratosi nel corso degli studi. Allo studente viene offerta la possibilit
di confrontarsi con uno specialista sulle difficolt che incontra rendendo
possibile una chiarificazione delle domande emerse individuando stra-
tegie idonee ad affrontarle e gestirle.
Info: www.educatt.it/centrosanitario;
brescia.unicatt.it/counseling-psicologico
DAI VALORE AL TUO TEMPO LIBERO
Cultura, musica e sport
Attivit culturali
Grazie a una proficua collaborazione con molti teatri, chi iscritto
allUniversit pu assistere ad alcuni spettacoli in cartellone, a prezzi
speciali. Tra le opportunit sono previste anche: visite guidate alle pi
importanti mostre, prenotazioni per concerti, partecipazione a dibattiti
e incontri con esponenti del mondo culturale e sportivo. A Brescia si
segnala il Centro universitario teatrale (CUT), che organizza spettacoli e
rassegne per la promozione e la pratica teatrale.
Info: milano.unicatt.it; brescia.unicatt.it; progetti.unicatt.it/cut;
Musica in Universit
Per valorizzare il talento musicale a Milano nata Note dinChiostro,
una community formata da chi dotato per il canto o sa suonare uno
strumento. Unoccasione per far dialogare larte dei suoni e le competenze
culturali coltivate in universit, e per realizzare eventi nei chiostri
dellAteneo. Liniziativa ha dato vita a un coro e a un ensamble.
A Milano inoltre attivo un coro Gospel.
Info: www.unicatt.it/notedinchiostro
Sport
Le squadre degli studenti, allenate dai docenti del corso di Scienze
motorie e dello sport, partecipano a diversi campionati in Italia e
allestero. Il Cus Point, nella sede di Milano, fornisce informazioni sulle
attivit del Centro universitario sportivo.
Info: milano.unicatt.it
Viaggi
Per chi fuori sede, ama viaggiare o vuole organizzare una vacanza a
misura di studente, disponibile a Milano il Centro turistico studentesco
e giovanile (Cts). Nel Campus inoltre presente lAgenzia Duomo
Viaggi&Turismo.
Info: www.educatt.it
Muoversi in citt
Raggiungere il Campus di Milano, avendo rispetto per lambiente e a
prezzi agevolati, possibile grazie al progetto Mobility in Cattolica, nato
per favorire una mobilit sostenibile nelle aree urbane attraverso abbo-
namenti vantaggiosi sui vari mezzi messi a disposizione dai comuni: bici,
mezzi pubblici, car-pooling, car-sharing, parcheggi in convenzione.
Info: progetti.unicatt.it/mobility
RESTA CONNESSO
News e social network
FACEBOOK E TWITTER
Con facebook (ucscofficialpage) e twitter (@CattolicaNews)
facile restare aggiornati sulla vita dellAteneo, ricca di iniziative
e occasioni di incontri con i maggiori protagonisti della cultura
contemporanea.
account: @CattolicaNews; www.facebook.com/ucscofficialpage
Younicatt, YouCatt e Cattolica&dintorni
Younicatt il brand channel su YouTube della Cattolica. Youcatt la
webtv della sede di Brescia nata in collaborazione con il corso di laurea in
Scienze e tecnologie delle arti e dello spettacolo (Stars). Qui trovi video ri-
guardanti la realt accademica, con un occhio particolare alla vita degli
studenti. Youcatt, coordinata dallufficio stampa e dal servizio web, ormai
diventata un laboratorio creativo e formativo attraverso il quale sperimentare
e avvicinarsi concretamente a varie figure professionali della comunicazione
e della produzione audiovisiva. Cattolica&dintorni la rubrica televisiva in
onda ogni settimana sullemittente Teletutto ed realizzata grazie alla col-
laborazione con gli studenti dello Stars.
Info: www.youcatt.it; www.youtube.com/younicatt
Cattolicanews
Tutto il mondo della Cattolica in un magazine online, che racconta gli
episodi pi significativi della vita quotidiana in Ateneo. Una rivista digitale
che si trasforma in newsletter da ricevere direttamente sulla propria
casella di posta elettronica.
Info: www.cattolicanews.it
35
INCONTRA LALTRO
Sostegno spirituale
I
l Centro pastorale un punto di riferimento accogliente per chi cerca
un momento di ascolto o di sereno confronto sulla propria crescita
personale, per chi vuole aiutare il prossimo con attivit di volontariato
o per chi desidera approfondire la cultura teologica. Promuove numerose
attivit culturali legate alla musica, al teatro, al rapporto tra arte e
spiritualit e collabora attivamente con le varie associazioni cattoliche
degli studenti.
Info: centropastorale.unicatt.it
LUNIVERSIT PER TUTTI
Integrazione studenti con disabilit e con dislessia
I
l servizio risponde alle specifiche esigenze per il successo formativo e
il necessario supporto tecnico e amministrativo degli studenti con di-
sabilit e di quelli con dislessia. Un modello di accoglienza che si basa
sullidea che lintegrazione un valore per tutti e che favorisce il
confronto tra i giovani, sensibilizzando, attraverso varie iniziative, la co-
munit universitaria su questi temi.
Info: www.unicatt.it/integrazionestudenti
QUANTO COSTA STUDIARE IN CATTOLICA
Borse di studio e aiuti economici
S
tudiare in Universit Cattolica ha un costo variabile che dipende
dal reddito familiare equivalente, un indicatore che viene calcolato
sulla base della natura e dellammontare del reddito del nucleo familiare
cui appartiene lo studente, della sua composizione e della relativa si-
tuazione patrimoniale. I contributi sono dunque variabili a seconda
della fascia di reddito di appartenenza e del corso di laurea scelto. Sul
sito dAteneo sono esplicitate le diverse modalit di calcolo del reddito
familiare equivalente nonch le relative fasce di reddito. Ogni anno
comunque circa 3.000 studenti meritevoli, in condizioni economiche
difficoltose, sono esonerati dal pagamento delle tasse di iscrizione e
altri 6.000 accedono ad altre forme di agevolazione.
Info: tasse.unicatt.it
Agevolazioni economiche
Borse di studio, rimborso tasse universitarie, aiuti in denaro, ammissione
e riammissione ai collegi universitari a tariffe agevolate, accesso al servizio
ristorazione a prezzi pi bassi: sono le formule proposte per ridurre i
costi dello studio secondo i requisiti di reddito e merito. La piattaforma
online MyEDUCatt un filo diretto che permette di presentare la domanda
e di verificare in ogni momento lo stato di elaborazione della pratica.
Info: www.educatt.it/agevolazioni
BORSE PER STUDENTI MERITEVOLI
Promosse dallIstituto Giuseppe Toniolo, ente fondatore
dellAteneo, sono assegnate unicamente per merito a diplomandi
o diplomati che vogliono iscriversi alla Cattolica. Chi sceglie di
fare anche lesperienza dei collegi riceve una borsa di studio
con un importo superiore e la possibilit di rinnovo per gli anni
successivi, rispettando i requisiti di merito.
Info: www.borsedistudiotoniolo.it
Altre forme di agevolazioni
Sono riservate a chi vuole conciliare studio e lavoro, ai nuclei familiari
che hanno pi di un membro iscritto allUniversit Cattolica, alle famiglie
con disabili e agli studenti diversamente abili. Inoltre sono previste age-
volazioni particolari per chi, pur gi inserito nella fascia di reddito
minima, si trova in condizioni economiche di particolare disagio e
gravit e non in grado di ottenere la borsa di studio. Sono inoltre di-
sponibili vari concorsi banditi da enti privati, fondazioni, associazioni o
organizzazioni. Lelenco aggiornato e disponibile online.
Info: agevolazioni.unicatt.it
Prestiti agevolati
LAteneo, in collaborazione con Intesa Sanpaolo prevede per i suoi stu-
denti la possibilit di accedere a Intesabridge, un prestito donore per
il mondo universitario. Il prestito, con interesse a tasso fisso, va restituito
alla fine degli studi solo quando si trova un lavoro e comunque a
partire da un anno dopo la laurea fino a un massimo di otto anni.
Info: agevolazioni.unicatt.it
Y
36
ORIENTARSI, PRIMA E DOPO LISCRIZIONE
orientamento.unicatt.it
Servizio Orientamento e tutorato
Milano - Largo A. Gemelli, 1
telefono: 02 7234 8530 - marted e gioved 14.30-16.30; mercoled
e venerd 10.00-12.30
email: servizio.orientamento@unicatt.it
apertura: luned e mercoled 14.30 -16.30; marted, gioved e venerd
10.00-12.30
Servizio Orientamento
Brescia - Via Trieste, 17
telefono: 030 2406 256/246
e-mail: orientamento-bs@unicatt.it
skype: orientamento-bs
apertura: luned, marted, gioved 9.30-12.30; mercoled 14.30-17.00;
venerd 9.30-12.30 e 14.00-15.30
oppure contatta
numero Verde: 800 209 902 (attivo dal luned al sabato, da maggio
a settembre, dalle ore 8.00 alle ore 20.00)
Info per studenti non iscritti: MyCattolica
Per chi sta raccogliendo informazioni, lUniversit Cattolica mette a
disposizione MyCattolica, unarea personalizzata del sito che d
immediato accesso a corsi e iniziative che l'Ateneo organizza per lo
studente che intende iscriversi alluniversit.
Ogni studente pu crearsi la propria pagina registrandosi su
www.unicatt.it/mycattolica e personalizzarla in ogni momento ag-
giornando il proprio profilo con i corsi e le aree tematiche che pi
gli interessano.
INFO GENERALI
Per sapere come accedere ai corsi di laurea triennale della
Facolt di Scienze linguistiche e letterature straniere, consultare
la pagina web: www.unicatt.it/scienzelinguistiche
Da qui possibile accedere alla presentazione dei vari corsi di
laurea, dei profili, guardare i video di presentazione della Facolt,
conoscere i docenti, visionare tutti gli approfondimenti e le novit.
Criteri di ammissione
Le modalit di accesso ai corsi di laurea della Facolt di Scienze
linguistiche e letterature straniere sono consultabili alla pagina
www.unicatt.it/immatricolazioni-lt
Immatricolazioni
Le informazioni relative alle procedure di immatricolazione sono
disponibili allindirizzo web www.unicatt.it/immatricolazioni-lt
SEGRETERIE/POLO STUDENTI
Milano - Largo A. Gemelli, 1
Il Polo studenti riunisce in uno spazio unico tutte le funzioni di
segreteria: dallimmatricolazione alla laurea e per tutta la carriera
universitaria.
numero unico Polo studenti: 199 14 70 14 (solo per studenti
iscritti)
chiamate dallestero: 02 7234 7234
apertura: luned, marted e gioved 9.00-13.00; mercoled
13.00-16.00; venerd 9.00-12.30
milano.unicatt.it
Brescia - Via Trieste, 17
telefono: 030 2406 201
apertura: luned, marted, gioved e venerd 9.30-12.30; mercoled
14.30-17.00; venerd 14.00-15.30
UFFICIO INFORMAZIONI
Brescia - Via Trieste, 17
telefono: 030 2406 333
e-mail: info-bs@unicatt.it
apertura: dal luned al venerd 9.00-18.00
CONTATTI e link utili
w
P
a
r
t
i

d
a
l

p
a
r
t
i
c
o
l
a
r
e
w w w . u n i c a t t . i t