Sei sulla pagina 1di 4

IPERICO E OLIO DI IPERICO

Home Page Anagen.net Indice ftoterapia Shop on-line tutti i prodotti


L'iperico contiene l'ipericina, biflavoni, iperforina, sostanze a spiccata azione antidepressiva e
sedativa.
L'ipericina inibisce l'enzima monoammino-ossidasi
(MAO), responsabile della disattivazione di vari
mediatori del sistema nervoso centrale (serotonina,
dopamina, noradrenalina).
Inoltre inibisce anche l'enzima catecol-O-
metiltrasferasi (COM), avente lo stesso effetto.
L'iperico a!menta inoltre la secrezione nott!rna
di melatonina .
Contiene anche alc!ni tannini dall'effetto
antidiarrotico e alc!ni flavonoidi dall'effetto di!retico.
"iene !tilizzato anche nei dist!rbi della depressione.
#!est'erba non possiede $li effetti anticoliner$ici
de$li antidepressivi triciclici n% ca!sa le disf!nzioni
sess!ali associate all'!so de$li inibitori selettivi del
re!pta&e della serotonina (''(Is).
Com!n)!e, se * vero che ha meno effetti collaterali,
sono n!merose e potenzialmente $ravi le s!e interazioni farmacolo$iche.
'pesso i ris!ltati otten!ti da$li st!di effett!ati in vitro s!ll'erba di 'an +iovanni non hanno riscontro
in vivo.
#!est'erba inibisce molti isoenzimi del Citocromo ,-./, incl!si C0,1C2, C0,134, C0,5A-.
Al contrario, in vivo sembra esserne !n ind!ttore.
#!esta discrepanza * spie$abile per la presenza di !n altro costit!ente dell'erba di 'an +iovanni,
l'iperforina, che interferisce s!lla prod!zione de$li enzimi metabolici.
'embra che l'iperforina si le$hi ad !n recettore n!cleare chiamato il recettore del pre$nano 6,
ca!sando !n a!mento dell'espressione del $ene che codifica per il C0,5A-.
#!esta attivit7, non osservabile in vitro, tende ad incrementare la disponibilit7 del C0,5A- con !n
conse$!ente a!mento del metabolismo dei farmaci che ne sono s!bstrato.
,er esempio, l'erba di 'an +iovanni rid!ce la concentrazione serica di amitriptilina, s!bstrato del
C0,1C2, C0,134 e del C0,5A-.
L'interazione farmacolo$ica con l'erba di 'an +iovanni mediata dal C0,5A- p!8 essere fatale.
#!ando somministrato insieme con altri s!bstrati del C0,5A-, come l'indinavir, l'iperico ne rid!ce
la concentrazione serica e l'emivita.
L'erba di 'an +iovanni partecipa alla pericolosa rid!zione dei livelli serici di ciclosporina in pazienti
trapiantati affetti da sindrome da ri$etto ac!to de$li or$ani neotrapiantati.
Anche in )!esto caso * chiamato in ca!sa !n a!mento del metabolismo per ind!zione del
C0,5A-, ma c'* anche !n'alterazione di !n trasportatore, la ,-$licoproteina, che si trad!ce in
modifiche dell'assorbimento e dell'eliminazione di molti farmaci.
L'erba di 'an +iovanni inoltre ca!sa alterazioni del ciclo mestr!ale in donne che ass!mono
contraccettivi orali, anche se non * riportata ness!na $ravidanza indesiderata.
L'ind!zione del C0,5A- a!menta il metabolismo dell'estradiolo e di t!tti i corticosteroidi che sono
s!bstrato di )!est'enzima.
#!indi e necessario informare attentamente le donne che !sano )!est'erba insieme a
contraccettivi orali, che l'effetto contraccettivo di )!esti !ltimi potrebbe essere ridotto, invitandole
ad !sare altri metodi anti-concezionali.
La carbamazepina non risente della contemporanea somministrazione dell'erba di 'an +iovanni,
nonostante sia anch'essa metabolizzata dal C0,5A-, visto che l'a!toind!zione del C0,5A- da
parte del farmaco * ma$$iore di )!ella dell'erba.
9 riportato !n caso clinico che descrive !n sindrome simil-serotoniner$ica ca!sata
dall'associazione di sertralina ed erba di 'an +iovanni, effetto probabilmente dov!to allo stimolo
della secrezione di serotonina da parte de$li antidepressivi che )!indi non devono associasi
all'erba di 'an +iovanni.
'ia case report che esperimenti di laboratorio svelano che l'erba di 'an +iovanni ca!sa, attraverso
l'ind!zione della p-$licoproteina, !na rid!zione del :;-1.< dei livelli serici di di$ossina.
#!est'ind!zione * confermata da !no st!dio di d!e settimane s! otto volontari nei )!ali f!
riscontrato !n' a!mento dell'espressione della p-$licoproteina a livello d!odenale.
Olio di iperico o olio si San Giovanni
Chiamato anche erba di 'an +iovanni in )!anto l=ordine di 'an +iovanni la !tilizzava per
cicatrizzare ferite e ta$li d!rante le batta$lie.

3i )!esta preparazione si potrebbe dire che * !n vero trattamento di sal!te, * probabilmente il
prodotto antir!$he e anti et7 pi> potente ed efficace che esista in nat!ra.

'i ottiene estraendo le sommit7 fiorite fresche di iperico solitamente il olio di semi di $irasole di tipo
alimentare.

'i ottiene cos? !n estratto oleoso dal tipico colore rossastro che viene !tilizzato per !so esterno
sopratt!tto in caso di pelli secche ed arrossate.

+razie alle propriet7 emollienti prote$$e la pelle conferendo$li !na rapida sensazione di
benessere.
,!8 avere $li stessi effetti s!lla pelle di !n costosissimo prodotto dell'ind!stria chimica.
'ar7 s!fficiente applicarlo o$ni sera s! viso e collo per poter constatare i primi ris!ltati $i7 dopo
soli :/ $iorni di applicazione.
@sato con s!ccesso anche in caso di A scottat!re, dolori articolari, macchie della pelle, psoriasi,
secchezza della pelle del viso e del corpo, invecchiamento della pelle, pia$he da dec!bito,
sma$liat!re, cicatrici, se$ni provocati dall'acne, mani screpolate, emorroidi, p!nt!re di insetti,
!lcerazioni del $lande maschile, re!matismi.
'timola la ri$enerazione cell!lare ed * infatti )!esto il motivo della s!a efficacia contro le !stioni.
(icerche contemporanee hanno doc!mentato che $li estratti di iperico compiono la loro f!nzione
antidepressiva impedendo la ricaptazione dei ne!rotrasmettitori come la dopamina, la serotonina e
la noradrenalina .
B!merosi antidepressivi att!ali si comportano allo stesso modo ma presentano diversi effetti
collaterali.
LCestratto di DEperic!m perforat!m di c!i si tratta nell= att!ale medicina ed al )!ale sono attrib!iti i
ris!ltati delle ricerche cliniche e farmacolo$iche, * lCestratto titolato allo /.5 < in ipericina totale.
'i tratta di !n estratto totale derivato dalla pianta intera, il c!i raccolto viene effett!ato nel periodo
della fiorit!ra e che viene verificato e $arantito nel conten!to in principio attivo.
Altre propriet7 attrib!ibili all= Iperico sono )!elle di calmante nellCen!resi nott!rna, ne$li sbalzi di
!more d!rante il periodo menopa!sa, nella depressione sta$ionale e nei periodi di esa!rimento
nervoso.
Le virt> dell= Iperico sono riferibili al fitocomplesso rappresentato essenzialmente da flavonoidi
come lCipericina.
ra i molteplici flavonoidi riconosci!ti, si possono riscontrare la r!tina, la )!ercetina e lCiperoside.
LCiperoside ()!ercetin-5-$alattoside) non * t!ttavia caratteristico dell= Iperico ma * lo si p!8 trovare
anche in piante diverse facenti parte di altre fami$lie, come le Fricaceae.
I flavonoidi dimerici sono coloro che favoriscono la colorazione $ialla dei fiori, mentre lCipericina
attrib!isce la particolare picchiettat!ra rossa ai petali, a$li stami ed al bordo delle fo$lie.
FC stato rilevato altres? !n rilevante conten!to in tannini catechinici (le proantocianidine),
particolarmente nei fioriG sostanze che per8 sono so$$ette ad oscillazioni assai rilevanti d!rante il
corso ve$etativo.
La titolazione riconosci!ta dellCestratto riportata dalla farmacopea tedesca * in ipericina totale, per
la )!ale si recepisce la combinazione de$li :,; antranoli dimeri, componenti policiclici a differente
$rado e forma di sostit!zioneA a secondo del modello di sostit!zione, danno pertanto ori$ine
rispettivamente, alla pse!doipericina, all= ipericina, allCisoproto e protopse!do-ipericina.
La combinazione corrispondente ad o$n!no di essi nel ve$etale intero, deriva dalla s!a
provenienza.
'ono stati ese$!iti st!di che danno prova della m!tabilit7 percent!ale attinente all= ipericina a
secondo del l!o$o d'ori$ine e!ropeo od asiatico dell= erba.
#!esto prova il valore della titolazione dellCestratto per la $aranzia di omo$eneit7 dellCattivit7
farmacolo$ica.
LCipericina, att!almente, p!r non essendo pi> val!tata come rilevante nel procedimento d=azione
dell=Iperico, resta la molecola attinente alla titolazione dellCestratto.
Il modello dCazione dell= Iperico * t!tt=ora o$$etto di ricerche e disc!ssioni.
'ono vi$enti diverse teorie tra le )!ali la pi> pla!sibile sostiene che l=Iperico metta in atto
molteplici modalit7 dCazione contemporaneamente.
L= Iperico parrebbe in $rado di accrescere i livelli serici di serotonina, similmente a certi farmaci
antidepressivi.
La complessit7 del metodo dCazione dellCestratto, determina p!re !na debole interdizione dell
Cattivit7 de$li composti proteici MAO-A e MAO-H, !nCattinenza per i recettori +AHA e lCarresto del
re!pta&e della serotonina che, )!asi certamente, * il dispositivo fondamentale antidepressivo
dell=Iperico ed * anche il ne!rotrasmettitore che re$ola lC!more, con conse)!enziale a!mento
de$li esiti colle$ati alla entit7 di serotonina fr!ibile.
Oltre a ci8, diversi esami hanno dato prova che lCestratto di Iperico limita il riassorbimento di altri
d!e ne!ro recettori denominati noradrenalina e dopamina che possiedono anchCessi !n r!olo
importante nella depressione.
LIperico viene considerato !n= importante tonico, in $rado di consolidare la reattivit7 sensoria dellC
individ!o e di mostrarsi come !n importante rie)!ilibratore del tono dellC!more.
Come sovente capita per i principi attivi di derivazione nat!rale, il ris!ltato * dato dallCazione
siner$ica di t!tti i costit!enti vi$enti in !n determinato inte$ratore, anche se certamente s!ssiste la
prevalenza di )!alc!no s!$li altri.
I cospic!i st!di farmacolo$ici e clinici effett!ati s!l ve$etale, dimostrano che l=Iperico * !na
ve$etale sic!ro, ma p!8 presentare alc!ne controindicazioni come la fotosensibilit7 d!rante
l=esposizione ai ra$$i solari per c!i d!rante il periodo di ass!nzione * bene evitare lCesposizione al
sole eIo a lampade abbronzanti.
Bon si deve !sare l=Iperico in $ravidanza ed allattamento.
@n ottimo prodotto contenente Iperico * Humor.