Sei sulla pagina 1di 32

Storia degli Stati Uniti

Oliviero Bergamini
1. Dalle origini alla dottrina Monroe
Caratteri originari della colonizzazione inglese del Nord America
Al tempo del primo insediamento britannico permanente la colonizzazione era gi iniziata da un
secolo. La Spagna tra gli anni 10 e 30 del cinuecento! con "ortez e #izzaro aveva occupato il
"entro America distruggendo gli imperi degli aztec$i e degli incas %ondando il dominio spagnolo
americano& i portog$esi avevano impiantato insediamenti in Brasile. Dei loro domini
centroamericani spagnoli si erano spinti verso nord e avevano cominciato a stabilirsi anc$e nel
territorio dei %uturi Stati 'niti (Arizona! )uovo Messico! "ali%ornia e *lorida+.
La *rancia del cinuecento aveva posto le basi del proprio impero americano! partendo dal
)ord! dal %iume San Lorenzo! dall,attuale "anada! sviluppando la pesca atlantica e il commercio
di pellicce.
- nuclei originari di insediamento britannico %urono due. La colonia della .irginia (1/00+ dove
gli inglesi %ondarono l1insediamento di 2amesto3n! la colonia ebbe vita di%%icilissima per alcuni
anni prima c$e venisse introdotta la coltivazione del tabacco. #er creare la colonia era stata
%ormata in -ng$ilterra una societ per azioni! la compagnia della .irginia! cui la corona aveva
a%%idato con una concessione (c$arter+ il diritto di s%ruttare una vasta e non precisata area del
continente nordamericano. La concessione a%%idava alla compagnia della .irginia una sorta di
sovranit di %atto sul territorio da colonizzare& i coloni ritennero ben presto necessario darsi
una organizzazione per gestire i propri a%%ari e cos4 nel 1515 nacue l,assemblea della colonia!
primo organismo rappresentativo del nuovo mondo britannico.
-l secondo nucleo di colonizzazione anglosassone si insedi6 pi7 a )ord nella Baia di #l8mout$!
in Massac$usetts (1/90+! dove si insediarono i puritani #ilgrim *at$ers imbarcati su una sola
nave! il Ma8%lo3er. - #ilgrim *at$ers erano esponenti di una corrente particolarmente rigorosa
della religione protestante: erano separatisti! ovvero ritenevano c$e in -ng$ilterra la "$iesa
cristiana %osse irrimediabilmente corrotta. -l loro maggiore leader 2o$n ;int$rop nei suoi scritti
parla con toni visionari della nuova colonia come di una citt sulla collina! una nuova
<erusalemme c$e sarebbe servita ad esempio morale e spirituale per tutto il mondo. - puritani
diedero vita a comunit solide e strutturate.
Le colonie inglesi %urono da subito colonie di popolamento dove si riversarono i disoccupati e i
contadini senza terra. =sse avevano una tendenza all1autogoverno e si diedero ben presto
istituzioni ed organi di rappresentanza. > possibile identi%icare alcuni %attori di %ondo della
colonizzazione inglese del )ord America: l,esistenza di un vastissimo territorio c$e rispetto
all,=uropa poteva apparire come vergine e ricco di risorse pressoc$? illimitate! il ruolo cruciale
dell,ideologia religiosa del puritanesimo! la %ortissima presenza dell,elemento capitalistico!
dell,interesse economico commerciale! e la propensione all,autogoverno derivanti in parte del
retaggio della madrepatria! in parte da peculiari condizioni giuridic$e stabiliti dai "$artes
coloniali.
Indiani e neri, gli altri popoli dellAmerica
L1America del )ord ospitava centinaia di popolazioni indiane c$e avevano sviluppato proprie
societ e culture. Si stima c$e vivessero nell,America del )ord circa @ milioni di persone
articolate in trib7 c$e parlavano un migliaio di lingue diverse. #er tutto il seicento e settecento!
ma anc$e nel corso dell,ottocento i rapporti tra i bianc$i e gli indiani %urono straordinariamente
ricc$i complessi! e i nativi non %urono a%%atto cos4 passivi ed impotenti come sono stati poi
rappresentati. )ei primi anni della dominazione inglese ueste trib7 permisero la
sopravvivenza delle colonie! dove si %orm6 una middle ground! un1area intermedia tra uella
bianca e uella indigena: a lungo le due popolazioni comunicarono tra loro attraverso rapporti
di amicizia. Auttavia per gli indiani l1impatto con i bianc$i %u devastante: essi portarono nuove
malattie! introdussero i valori dell1arricc$imento e dello s%ruttamento! l1alcol ridusse intere trib7
al degrado. L1ideologia puritana! c$e vedeva i nativi come incarnazioni del demonio! en%atizz6 il
bisogno della loro distruzione. Successivamente ci %u l,attacco militare deliberato e sistematico
da parte dei bianc$i. "ol tempo in )ord America di prevalere l,aggressione e lo sterminio. )el
1
corso del seicento una serie di guerre elimin6 di %atto gli indiani come presenza rilevante nella
zona compresa tra la costa atlantica e la catena degli Alleg$eni. -noltre! la presenza bianca
scaten6 una guerra pluridecennale tra gli -roc$esi! c$e si allearono con i britannici! delle trib7
%ilo%rancesi degli Algonc$ini e degli 'roni.
Lo sviluppo delle colonie %u ben presto segnato anc$e dall1arrivo degli sc$iavi neri! c$e
venivano utilizzati nelle piantagioni in .irginia e nelle altre colonie a sud. )el 1/15 approd6 a
2amesto3n un vascello olandese da cui scesero i primi sc$iavi. La tratta dei neri e la loro
sottomissione %orzata ai bianc$i B uno dei capitoli pi7 bui della storia occidentale. Di %atto! gran
parte di tutto l,enorme giro d,a%%ari coloniale si basava sul lavoro degli sc$iavi. Ara sei e
settecento uasi 9C0 mila neri a%ricani vennero importati sul territorio americano! uasi tutti
destinati alla colonie meridionali. Dapiti e venduti sulle coste del gol%o di <uinea spesso da capi
a%ricani in rapporto con tra%%icanti bianc$i! gli sc$iavi venivano trasportati in America su navi
negriere in condizioni disumane! sottoposti a crudelt e umiliazioni di ogni genere! privati della
libert e della dignit! e ridotti a meri oggetti.
Il mondo coloniale
Le colonie inglesi vissero momenti di%%icili sul piano economico soprattutto nel primo seicento!
ma gradualmente si consolidano e si svilupparono. )el corso del 000 le colonie vissero un vero
e proprio boom demogra%ico ed economico! dovuto sia alle nuove nascite c$e all1immigrazione.
Ara gli immigrati la maggioranza era di ceppo inglese! tra cui scozzesi! irlandesi! e scotoE
irlandesi& ad essi vanno aggiunti pi7 di C0.000 tedesc$i! e poi scandinavi! olandesi! %rancesi.
.ennero cos4 a crearsi societ coloniali composite! giovani e %ortemente dinamic$e.
)acue un vasto sistema di scambi transatlantici c$e coinvolgeva )ord America! -ng$ilterra!
isole caraibic$e e le coste dell1A%rica. #roprio la tratta degli sc$iavi divenne di per s? una
lucrosissimo attivit! soprattutto per il gruppo di colonie settentrionali della cosiddetta nuova
-ng$ilterra! dove si svilupp6 un intraprendente ceto mercantile.
La divisione territoriale tra nord sud e centro era netta. Le colonne del sud avevano un clima
caldo! coste basse e sabbiose e un territorio pianeggiante a volte reso malsano dalla presenza
di paludi dove si svilupp6 un1agricoltura di piantagione di coltivazioni per l1esportazione
(tabacco! zucc$ero! indaco! riso+ con l1impiego degli sc$iavi neri. <li insediamenti erano sparsi!
le citt piccole e deboli e manco uella tensione comunitaria e uell,insistenza sull,etica
protestante del lavoro presente nelle colonie di origine puritana. L,egemonia sociale e politica
oltre c$e economica tese a concentrarsi nelle mani di una ristretta ?lite di piantatori c$e
cominciarono a ritenersi una sorta di aristocrazia.
A nord! dove il clima era rigido e il territorio montuoso! con coste alte e rocciose ricc$e di
insenature tras%ormabili in ottimi porti! si svilupp6 una agricoltura articolata in piccole e medie
propriet individuali %amiliari dedita prevalentemente coltivazioni alimentari. All,agricoltura si
aggiunsero un %iorentissimo commercio marittimo e l1artigianato c$e trovava mercati dinamici
nelle citt. #er uesta struttura economica non venivano utilizzati sc$iavi. La societ gener6 a
sua volta ?lite! in parte composte da grandi proprietari terrieri! ma soprattutto da
commercianti! %inanzieri! speculatori! avvocati! e pi7 tardi da imprenditori mani%atturieri.
<ruppi comunue meno stabili di uei sudisti! immersi in una societ pi7 dinamica e egualitaria
con un robusto ceto intermedio di piccoli commercianti ed artigiani.
-l centro era intermedio: vi si praticavano sia l1agricoltura di piantagione c$e il commercio e
l1artigianato.
Autte le colonie si diedero nel tempo istituzioni di autogoverno: il governo coloniale era %ormato
da un governatore e dei %unzionari nominati da Londra! coadiuvati da un1assemblea eletta dalle
colonie. Ara i cittadini si di%%use un,abitudine a partecipare attivamente alla degli a%%ari pubblici.
La democrazia americana risult6 essere pi7 %orte di uella europea! anc$e se il diritto di voto
era limitato e restava esclusa dalla cittadinanza una larga parte della popolazione: donne!
nativi! sc$iavi! servi a contratto! in alcuni Stati anc$e abitanti c$e pro%essavano una religione
diversa da uella protestante! ma anc$e molti bianc$i masc$i adulti. Soprattutto durante il
settecento nelle colonie and6 prendendo %orma una sensibile strati%icazione sociale. =mersero
all,interno di ciascuna colonia elite in grado di monopolizzare il potere. Specie all,interno delle
colonie maggiori and6 accentuandosi una polarizzazione sociale c$e s%ociava tratti in aperto
con%litto. -n particolare si crearono tensioni tra gli abitanti delle zone costiere di pi7 antico
insediamento dove si trovavano le citt e uelli delle zone pi7 interne& generalmente coloni
arrivati di recente! spesso di umili origini c$e c$iedevano pi7 %acile accesso alle terre! politic$e
2
pi7 decise aggressive contro gli indiani! maggiore rappresentanza all,interno delle istituzioni
coloniali. La mani%estazione di pi7 clamorosa di uesti con%litti %u la cosiddetta Bacon1s
Debellion. L,atmos%era sociale delle colonie era pro%ondamente diversa da uella europea. La
societ era decisamente pi7 %luida egualitaria. A ci6 contribuiva anc$e l,in%luenza della religione
protestante c$e portava con s? una %orte carica di critica alla ricc$ezza! i privilegi! alle
gerarc$ie costituite! e insieme esaltava il valore dell,individuo nel suo rapporto diretto con Dio.
Soprattutto dagli anni 30 del settecento un,ondata di revival religioso invest4 le colonie
americane.
#er decenni *rancia e -ng$ilterra si disputarono l,egemonia anc$e sul continente americano.
#ur potendo contare su un numero di colori molto in%eriori! la *rancia resistette a lungo alla
pressione britannica. Lo scontro decisivo per6 avvenne in corrispondenza della guerra dei sette
anni (10@/E10/3+. Dopo una serie di rovesci le %orze inglesi riuscirono a conuistare Fuebec! e
a scon%iggere de%initivamente le truppe %rancesi. -l trattato di #arigi nel 10/3! oltre alla
con%erma delle sue colonie! riconobbe a Londra il possesso dell,attuale "anada! e di %atto
l,egemonia sul )ord America.
La rivoluzione americana
L1-ng$ilterra aveva sempre concesso alle sue colonie autonomia:gli a%%ari pubblici venivano
amministrati localmente e i coloni americani erano abituati a ritenere c$e la madrepatria non
potesse imporre nuove tasse senza il consenso delle assemblee da loro elette. -nvece! l,ottica
di %ondo attraverso cui Londra vedeva e intendeva gestire i possedimenti di oltremare era
uella del mercantilismo! in cui le colonie dovevano costituire terminali di una rete di scambi
commerciali c$e avrebbe accresciuto la ricc$ezza della nazione! ma i cui interessi dovevano
mantenersi c$iaramente subordinati a uelli della metropoli.
"on i )avigation acts della seconda met del 1/00 l1-ng$ilterra impose all1America di esportare
i prodotti considerati di particolare valore solo alla <B e alle colonie inglesi& ric$iedevano inoltre
c$e tutti i prodotti importati dovessero prima passare da Londra! e c$e tutti i commerci da e
per le colonie %ossero e%%ettuati da navi inglesi& inoltre era vietata alle colonie l,esportazione
nella madrepatria di una serie di prodotti considerati concorrenziali a uelli dell,industria
inglese. Fuesti atti non %urono applicati %ino al 10/3! uando una nuova legge impose ai coloni
americani di non attraversare la catena degli Appalac$i (#roclamation Line+. Altre leggi
impopolari arrivarono nel 10/G! con lo sugar act (nuovi dazi doganali+! lo stamp act (messa
%uorilegge della moneta coloniale+ e! nel 10/@ il currenc8 act (uso del bollo su documenti a
stampa+. Limiti e tasse suscitarono un1esplosione di proteste. )el 1000 la tensione era cos4 alta
c$e a Boston i soldati inglesi spararono su una %olla di mani%estanti causando cinue morti. )el
1003 sempre a Boston coloni travestiti da indiani gettarono in mare un carico di t$e della
compagnia delle -ndie inglesi. Londra var6 una serie di leggi repressive e la presenza delle
giubbe rosse divenne %onte di grande risentimento.
#er coordinare la protesta nacuero dei comitati di corrispondenza! e successivamente patrioti
delle varie colonia decisero di inviare a *iladel%ia rappresentanti per concordare un,azione
comune contro Londra. Si riun4 cos4 nel 100G il primo congresso continentale. L,assemblea
dispose la creazione in tutte le localit coloniali dei comitati di vigilanza c$e incoraggiavano e a
volte imposero il boicottaggio delle merci inglesi! organizzavano corpi di cittadini armati e
gestivano le tasse e la pubblica amministrazione.
)ella dinamica rivoluzionaria al problema delle tasse si aggiunsero una componente ideologica
(gli americani vedevano il governo come %rutto del contratto tra cittadini c$e erano liberi di
porvi termine+ ed una religiosa (l1America! terra del cristianesimo puro! doveva %ungere da
esempio per il mondo+. Di %ronte all1oppressione di Londra il "ongresso %irm6 il G luglio 100/
una dic$iarazione di indipendenza c$e segnava la nascita degli 'SA %ondandoli sulla sovranit
popolare. Dedatta uasi interamente dalla .irginiano A$omas 2e%%erson la dic$iarazione di
indipendenza B una delle tappe cruciali della storia politica del settecento. )ell,aprile del 100@
un distaccamento di soldati inglesi marci6 da Boston verso "oncord! e un gruppo di patrioti
%ece %uoco sui soldati costringendoli a una ingloriosa ritirata. Le ostilit si protrassero per /
anni! i coloni organizzarono un esercito c$e a%%idarono a <eorge ;as$ington& la c$iave del
con%litto consistette nella di%%icolt per l1-ng$ilterra di imporre il controllo su un territorio cos4
vasto& decisiva %u anc$e l1alleanza con la *rancia. )el 10C3 la guerra %in4 col trattato di #arigi!
c$e riconobbe l1indipendenza alle colonie. -l trattato assegnava inoltre alla nuova Depubblica
l1enorme e ancora in gran parte inesplorato territorio c$e andava dalla costa atlantica al
3
Mississippi. Al di l del grande %iume si estendeva la vastissima Louisiana! c$e %rancesi
cedevano alla Spagna solo temporaneamente! mentre a sud la Spagna manteneva i
possedimenti della *lorida.
Sotto il pro%ilo sociale la rivoluzione port6 devastazione in molte citt! ridusse commerci e
attivit economic$e ma segn6 anc$e il nascere di nuove mani%atture e di nuove ricc$ezze. Dei
lealisti! spesso benestanti! gran parte abbandon6 il paese e si vide con%iscare i beni! c$e
andarono in parte a coprire le spese di guerra e in parte arricc$irono soprattutto imprenditori e
speculatori. Le ?lite tradizionali in parte si indebolirono le dovettero concedere spazio maggiore
alla rappresentanza e anni interessi dei ceti popolari. La guerra comport6 lo stravolgimento
soprattutto del mercato %inanziario e l,avvio di una %ase di speculazione e di instabilit. #roprio
nello s%orzo di controllare uesta turbolenza nacue il loro secondo documento politico
%ondamentale nella storia degli Stati 'niti: la costituzione del 10C0.
La costituzione degli USA
Le colonie americane emersero della rivoluzione in condizioni precarie. )elle zone di %rontiera
gli indiani erano attivi e ostili come non mai. )el 10/3 pontiac cerc6 di bloccare la
colonizzazione verso ovest promuovendo una vasta alleanza tra le trib7 indiane e attaccando in
pi7 punti gli insediamenti dei bianc$i. Molti giovani Stati versavano in %orte di%%icolt %inanziarie.
La guerra rivoluzionaria era stata %inanziata anc$e mediante l,emissione di titoli pubblici e
banconote c$e poi si erano %ortemente svalutati.
Dopo la rivoluzione in tutti gli stati vennero approvate nuove costituzioni! gli organismi
rappresentativi %urono ride%initi abbassando i criteri di censo! esecutivi e giudiziari vennero
subordinati pi7 %ortemente alle nuove assemblee statali. )el marzo 10C0 per iniziativa
soprattutto dai grandi proprietari di piantagioni del sud delle grandi mercanti e speculatori del
)ord @@ delegati si riunirono a #$iladelp$ia e redassero una costituzione totalmente nuova! c$e
reimpost6 il corso politico del paese. Le novit principali erano: per la prima volta una nazione
nasceva dandosi una legge %ondamentale scritta! c$e disponeva per la prima volta la divisione
dei poteri (legislativo! esecutivo! giuridico+ predicata da Montesuieu come condizione per
evitare c$e uno Stato degenerasse in dispotismo e la guerra! e in%ine! segnava la nascita del
%ederalismo contemporaneo.
-l potere legislativo appartiene (art 1+ ad un parlamento bicamerale! denominato congresso!
%ormato dalla camera dei rappresentanti e dal senato %ederale& il potere esecutivo B esercitato
da un presidente (art 9+ con mandato uadriennale! eletto dai grandi elettori! capo dello stato
e del governo! comandante dell1esercito e della marina. L1organo supremo di giustizia (potere
giudiziario art 3+ del paese B la corte suprema %ederale& la costituzione dispone meccanismi
attraverso i uali i 3 poteri possano bilanciarsi a vicenda. 'n colpo alla camera dei
rappresentanti degli Stati legge numero di membri proporzionale al numero dei suoi abitanti. Al
Senato di Stato a un numero %isso di due senatori. -l parlamento bicamerale con doppia %orma
di rappresentanza B divenuto il modello per tutti gli Stati %ederali.
La costituzione aveva anc$e molti limiti: discriminava indiani e sc$iavi neri! avvantaggiava i
ceti superiori nel comando.
La prima et della repubblica: Hamilton e e!!erson
La guerra aveva messo in crisi l1economia! nei primi anni gli Stati 'niti conobbero una dura
crisi economica. #er6 la popolazione continu6 a crescere e nel giro di poc$i anni anc$e i
rapporti con -ng$ilterra e "araibi tornarono a %iorire. 'n aspetto importante dell,economia
torna a essere la speculazione terriera e %inanziaria alimentata da una nuova ondata di corsa
verso ovest. -l nuovo governo si adoper6 per stipulare una serie di trattati c$e entro il 1C00
espropriarono alle trib7 enormi uantit di terre. Ara il 10CG al 10C0 vennero emesse delle
ordinanze per regolamentare la colonizzazione al di la degli Appalac$i! c$e garantivano ai
coloni alcuni diritti %ondamentali! istituivano metodi standard per la lottizzazione delle nuove
terre! e disponevano c$e le nuove terre %ossero dic$iarate territori ed eleggessero organi di
governo rappresentativo. Fuando il territorio avesse raggiunto /0.000 abitanti avrebbe potuto
c$iedere di essere ammesso come nuovo Stato dell,unione. "ontroversa %u la uestione della
sc$iavit7: molti stati del nord la abolirono. Ma non uelli del sud! per i uali essa era la base
dell1economia. nel 10C5 ;as$ington venne eletto presidente e diede vita al primo governo. La
struttura ed i poteri del nuovo governo erano ancora da de%inire! come anc$e il grado di
centralizzazione della nuova repubblica: si svilupparono due correnti! sostenute da 2e%%erson e
4
Hamilton c$e %urono rispettivamente segretario di Stato e ministro del Aesoro nel gabinetto di
;as$ington.
1. A$omas 2e%%erson esponente dell1aristocrazia del sud! esaltatore della libert: il suo
governo ideale rimaneva legato alla dimensione locale! l1unione doveva essere poco
centralizzata e gli stati conservare ampia autonomia. =gli era ostile
all1industrializzazione e %avorevole all1America come nazione agricola. Si pose il
problema della sc$iavit7 ma non propose mai la sua abolizione! anzi %igur6 tra i primi
c$e avanzarono ipotesi scienti%ic$e sull,in%eriorit dei negri.
9. AleIander Hamilton disprezzava i ceti in%eriori ed ammirava imprenditori! %inanzieri!
mercanti c$e avevano %atta grande l1America: aspirava in%atti a %are degli 'SA un paese
ricco e potente attraverso il commercio! le banc$e e le industrie. #roponeva il sostegno
dell1economia da parte dello stato! %ortemente centralizzato. <li sc$iavi erano a pieno
titolo propriet privata.
Le prime due vittorie di Hamilton %urono l1approvazione di un dazio sulle importazioni per
rendere le %inanze pubblic$e pi7 solide e l1istituzione di una Banca degli 'SA. "ome
concessione a 2e%%erson nel 1051 venne approvato il Bill o% Dig$ts! c$e garantivano una serie di
diritti individuali (parola! stampa! portare armi! eccetera+.
"alla presidenza e!!erson alla guerra contro lIng#ilterra
- 2e%%ersoniani presero a c$iamarsi repubblicani e nel 1C00 2e%%erson divenne presidente. =gli
cerc6 di limitare il governo centrale! ma 9 sue iniziative ebbero risultati opposti: nel 1C03
acuist6 la Louisiana: uesto territorio! c$e avrebbe dovuto rimanere agricolo! sub4 una
colonizzazione rapida c$e increment6 il sistema %inanziario ed industriale. La seconda decisione
%u l1embargo delle esportazioni in seguito al riaccendersi delle ostilit con *rancia e <B: uesto
danneggi6 soprattutto la )uova -ng$ilterra alimentando il sentimento antirepubblicano e
stimol6 nuove iniziative mani%atturiere. Aroppo identi%icato con una generazione di politici di
spirito antipopolare e autoritario! incline a considerare la politica a%%are da gentiluomini! il
blocco %ederalista si ormai sgretolato anc$e in seguito all,uccisione in duello di AleIander
Hamilton. Lo sc$ieramento 2e%%ersonianoErepubblicano pot? uindi egemonizzare la vita del
paese per pi7 di due decenni.
A 2e%%erson seguirono Madison e Monroe! della stessa %azione. L1autorit %ederale conobbe
diversi sviluppi grazie a 2o$n Mars$all! presidente della corte suprema! a cui attribu4 il
sindacato di costituzionalit ovvero il dirittoEdovere di stabilire la costituzionalit delle leggi.
Madison dic$iar6 guerra all1-ng$ilterra nel 1C19 per i soprusi delle sue navi nei con%ronti di
uelle americane. Le truppe americane riportarono dure scon%itte e nel 1C1G gli inglesi
riuscirono a bruciare ;as$ington. La guerra provoc6 una nuova rottura delle relazioni
commerciali e costitu4 uno stimolo allo sviluppo delle mani%atture locali. )el 1C1G gli stati della
)uova -ng$ilterra si dic$iararono apertamente %avorevoli alla secessione dall1'nione.
Fuando scoppi6 la guerra tra Stati 'niti e <ran Bretagna molti capi indiani si allearono con gli
inglesi in cambio della promessa di una nazione indiana nella regione dei <randi Lag$i! ma le
%orze angloEindiane %urono duramente scon%itte! e le truppe inglesi %urono costrette a ritirarsi.
La guerra del 1C19E1C1@ segn6 un successo strategico per gli Stati 'niti e per i sostenitori
della colonizzazione. Londra rinunci6 ai tentativi di %are crollare la giovane repubblica e smise
di sostenere la resistenza indiana.
La dottrina $onroe
La guerra complet6 la crisi del vecc$io partito %ederalista! e il paese rimase in un clima di
concordia in cui non emersero c$iare divisioni politic$e. Sebbene la presidenza rimanesse nelle
mani di esponenti Je%%ersoniani! vennero adottati alcuni provvedimenti $amiltoniani: venne
approvato un nuovo mandato per la banca degli 'SA ed una tari%%a doganale! inaugurando una
politica protezionista. -n politica estera il %ilone isolazionista di ;as$ington si scontrava con
uello espansionista: i primi 30 anni della storia statunitense %urono anni di espansione ed
acuisizione e la dottrina Monroe era in linea con uesti. Dopo la %ine delle guerre
napoleonic$e! in%atti! le potenze europee cominciarono a discutere di spedizioni militari per
riportare le eI colonie dell1America del sud sotto i legittimi sovrani. Monroe dic$iar6 c$e
avrebbe considerato atto ostile ogni intromissione europea in uesti stati! in una sorta di
protezione unilateralmente decisa& in realt la dottrina Monroe ribadiva c$e uesti stati erano
esclusiva s%era di in%luenza americana.
5
9. Dall1ascesa dell1Ovest alla guerra civile americana
Lespansione economico%territoriale
*ino al 1C/0 gli 'SA conobbero uno sviluppo demogra%ico! territoriale ed economico e 10 nuovi
stati %urono ammessi all1unione. A sostenere lo sviluppo americano %urono una serie di %attori!
ricollegata al dispiegarsi della rivoluzione industriale:
1. si veri%ic6 una rivoluzione dei trasporti: nuove strade vennero costruite! il trasporto via
acua! reso possibile dall1avvento del battello a vapore! venne esteso con l1apertura del
canale dell1=rie! venne costruita la prima %errovia (BaltimoreEO$io+. A ci6 si aggiunsero
l1invenzione del telegra%o e delle rotative a vapore.
9. l1agricoltura era ancora alla base dell1economia& %urono messe a coltura molte terre
grazie alla meccanizzazione c$e aument6 la produzione per il mercato interno ed anc$e
internazionale (aratro meccanico e mietitrice meccanica+.
3. un1industrializzazione sempre pi7 rapida andava acuistando peso crescente! con
sviluppo del settore tessile! metallurgico! meccanico! della produzione di carne in
scatola.
G. il governo %ederale diede contributi importantissimi al capitalismo attraverso la politica
%inanziaria e terriera e con le iniziative militari. La politica protezionista aiutava la
crescita dell1industria nazionale! accanto alla uale era sc$ierata anc$e la corte
suprema! proteggendo con le sue sentenze l1istituzione di societ d1a%%ari (corporations+
e convalidando iniziative pubblic$e a sostegno del business..
@. lo sviluppo degli 'SA si avvalse anc$e dell1immigrazione dall1=uropa del nord! c$e
con%er4 agli 'SA il suo carattere multietnico.
Lascesa dellovest: realt, politica, mito
La colonizzazione dell1ovest %u un grande successo del capitalismo occidentale: l1ovest era visto
come la parte pi7 dinamica e democratica del paese: non esistevano gerarc$ie sociali! il clima
politico aveva carattere pi7 popolare! la %igura del pioniere era esaltata dalla letteratura. La
realt %u per6 pi7 complessa del mito: i bianc$i entrarono in relazione con gli indiani e! dopo un
iniziale rapporto di collaborazione li sterminarono.
La vita dei coloni non %u %acile. <ran parte delle terre demaniali %urono distribuite alle
compagnie %erroviarie e societ immobiliari a carattere speculativo. - singoli coloni! c$e non
potevano permettersi di comprarle! si indebitarono con le banc$e. Si moltiplic6 il %enomeno
degli suatters (occupazione abusiva di terre+. Molti coloni persero le terre acuistate e
lavorate e si ridussero a lavorare a salario presso %attorie altrui.
#resentare l1ovest come una terra libera! democratica e vergine invogliava la colonizzazione e
l1arricc$imento (mito della %rontiera+. La presenza nell1immaginario collettivo di un Ovest dove
c$iunue poteva rinascere ed arricc$irsi contribu4 a radicare negli americani una visione
individualistica e volontaristica della vita e a indebolire la propensione alla critica delle
diseguaglianze sociali ed economic$e.
-l con%litto tra Stati 'niti e Messico nel 1CG/ avrebbe raddoppiato la super%icie del paese.
All1origine del con%litto era il AeIas! c$e era in origine la parte pi7 settentrionale della colonia
spagnola del Messico. .i erano per6 a%%luiti numerosi coloni americani c$e ne avevano di %atto
acuisto il controllo economico e dic$iararono l1indipendenza del AeIas (*ort Alamo+. )el 1CG@
venne dic$iarata l1annessione del AeIas agli 'SA! c$? provoc6 una vera e propria guerra di
conuista americana c$e condusse all1acuisizione! oltre c$e del AeIas! anc$e degli attuali )e3
MeIico! )evada e "ali%ornia.
L,espansione dell,ovest ebbe ripercussioni pro%onde sull,intera nazione. =ssa consent4 al )ord di
crescere e di modi%icare la sua struttura economicoEsociale in direzione delle industrie! dei
commerci! della %inanza! contribuendo ad accentuare la divergenza d,interessi rispetto al sud.
Avidi di sempre nuovi spazi! i coloni dell,ovest cercarono ben presto di impedire c$e alla corsa
verso nuovi territori partecipassero anc$e concorrenti temibili come i coloni e gli imprenditori
agrari provenienti dal sud. #er %ermarli scelsero la strada dell,opposizione all,introduzione della
sc$iavit7 nei nuovi Stati& uesto condusse il paese verso la guerra civile.
Il contrasto nord%sud
6
L1invenzione della cotton gin %ece esplodere la coltura del cotone negli 'SA! c$e veniva
esportato per i K! %aceva del sud una terra ricca e rendeva gli sc$iavi essenziali.
=u%emisticamente de%inita istituzione peculiare! la sc$iavit7 divenne nel sud la base di una
societ pro%ondamente diversa sia da uella dell,ovest c$e da uelle del )ord. La societ
sudista risult6 cos4 essere meno ricca e dinamica di uella del )ord! poic$? le industrie
rimasero deboli poco di%%use! e con esse le banc$e le istituzioni %inanziarie& anc$e i trasporti si
svilupparono decisamente meno c$e nel resto del paese. - tre uarti della popolazione bianca
non possedeva sc$iavi! ed era costituito da agricoltori c$e vivevano isolati nelle loro %attorie.
=sisteva una ristretta classe media di commercianti! artigiani! piccoli pro%essionisti! ministri del
culto! insegnanti c$e risiedeva soprattutto nelle piccole citt della costa. <li sc$iavi erano
a%%iancati da una uota di neri liberi %ortemente discriminati. - grandi proprietari di sc$iavi e in
particolare una ristretta ?lite di grandi piantatori dominava saldamente la vita economica!
sociale e politica del sud.
La divergenza nordEsud si aggrav6 %ino a diventare scontro aperto per molti motivi:
1. il sud era contrario al protezionismo! c$e proteggeva le industrie del nord e costringeva
il sud a comprare a prezzi pi7 alti di uelli c$e avrebbe trovato sul mercato
internazionale se non %ossero stati imposti dazi.
9. i rapporti nordEsud erano svantaggiosi per l1agricoltura meridionale! poic$? erano i
commercianti del nord ad esportare il cotone del sud e a vendere al sud i propri
macc$inari. L,agricoltura si trovava subordinata alla %inanza e all,commercio! in molti
piantatori si trovavano in condizioni di costante indebitamento.
3. molti leader del sud erano contrari ad un governo %ederale %orte! c$e ritenevano
sc$ierato a di%esa degli interessi del nord.
G. Fuesti contrasti assunsero anc$e una dimensione ideologicoEculturale: il sud vedeva il
nord mesc$ino e avido! il nord vedeva il sud amor%o e passivo.
-l terreno di scontro cruciale %u la uestione della sc$iavit7! duramente criticata dal nord dove
si %orm6 un movimento abolizionista& il sud reag4 esaltando la societ meridionale come
superiore. -ntellettuali politici del sud accusavano uelle del )ord dell,ipocrisia! sottolineando
come attaccassero la sc$iavit7 ma consentissero al tempo stesso c$e un1enorme massa di
lavoratori venisse brutalmente s%ruttata nelle %abbric$e. La crociata contro lo sc$iavismo era
certamente una missione morale e una uestione di egemonia ideologicoEculturale pi7 c$e un
movimento autenticamente egualitario. Decisiva %u la uestione dell1estensione della sc$iavit7
nelle terre dell1ovest. -l problema solo se per la prima volta convissute! un territorio colonizzato
prevalentemente da coloni del sud c$e consentivano la sc$iavit7. -n uel momento l,unione era
composta da un numero uali gli Stati sc$iavisti e non sc$iavisti. -l Missouri con un
compromesso %u ammesso come stato c$e consentiva la sc$iavit7! insieme a uello del Maine
dove invece era abolita. -n tal modo l,unione continuava ad essere composto da un numero
uguale di stati sc$iavisti e non sc$iavisti. Da uel momento la sc$iavit7 non sarebbe stata
consentita al di sopra del parallelo 3/L e 301 corrispondente al con%ine sud del Missouri.
Il mondo della sc#iavit&
La sc$iavit7 costitu4 un aspetto strutturale delle economia nazionale: l1immagine pi7 comune
dello sc$iavismo americano B uella della grande piantagione! ed essi erano considerati come
oggetti di propriet dei piantatori e strumenti di lavoro. -l lavoro era durissimo ed umiliante! gli
sc$iavi erano privati della libert e non potevano in alcun modo ottenerla. =ssi si s%orzarono di
s%uggire alla repressione sia indirettamente! preservando i loro usi e costumi! la loro religione!
ma anc$e direttamente con vere e proprie ribellioni! represse duramente e seguite
dall1immissione di leggi sempre pi7 dure e punizioni sempre pi7 esemplari.
Let 'ac(soniana e la nuova politica popolare
2acMson era stato eletto come candidato del #artito Democratico! c$e si presentava come il
partito della gente comune! contrapposta ai ricc$i imprenditori settentrionali. -l partito
democratico si scontrava con il #artito ;$ig! di stampo neo$amiltoniano! c$e proponeva un
governo %ederale %orte e un sostegno allo sviluppo economico. La contrapposizione tra i due
partiti non era totale: erano entrambi a %avore dello sviluppo capitalistico& le divergenze
riguardavano al politica economica! la distribuzione dei poteri tra stati e governo centrale! la
necessit di ri%orme sociali.
7
La presidenza 2acMson port6 ad una democratizzazione della rappresentanza grazie a
un,evoluzione della politica americana verso la partecipazione popolare di massa: i reuisiti di
censo vennero attenuati e si a%%erm6 il sistema delle spoglie (a%%idare le caric$e pubblic$e a
uomini del proprio partito+. 2acMson non rinnov6 il mandato alla banca degli 'SA convinto c$e
essa costituisse il braccio armato di circoli %inanziari c$e opprimevano i cittadini e limitavano lo
sviluppo del paese! distribuendo i %ondi %ederali tra pi7 banc$e statali. Anc$e la politica indiana
2acMson ebbe un carattere popolare: da presidente decise la deportazione delle cinue trib7
civilizzate e in particolare dei "$eroMees! in un uno degli episodi pi7 crudeli della storia
americana.
-l con%litto nordEsud inizi6 a precipitare verso lo scontro aperto: pur appartenendo al partito
democratico 2acMson era ardentemente nazionalista e non esit6 a sostenere con vigore
l,autorit %ederale uando venne s%idata dallo Stato c$e sarebbe diventato la guida del
secessionismo sudista! il Sout$ "arolina. -n campagna elettorale 2acMson aveva promesso di
modi%icare i dazi in modo pi7 %avorevole al sud ma il Sout$ "arolina si oppose alla nuova legge
doganale c$e comportava solo scarse modi%ic$e! sostenendo c$e ogni stato aveva il diritto di
non applicare una legge %ederale all1interno del proprio territorio. Dopo un periodo di grande
tensione c$e si concluse con un compromesso e la riduzione parziale di alcuni dazi& per la
prima volta per6 uno Stato e un governo centrale avevano parlato apertamente di guerra.
La societ americana di primo )**
Ad una realt mobile e aperta %acevano riscontro anc$e pro%onde disuguaglianze! violenze!
discriminazioni di classe! razza e genere. Le tre sezioni del paese erano pro%ondamente
diverse& ovunue negli 'sa l,attivit economica principale restava l,agricoltura! al sud articolata
in grandi piantagioni e %attorie individuali! all,ovest ancora %attorie spesso pi7 grandi e distanti
tra loro. <ran parte della societ americana rest6 articolata %ino alla guerra civile nelle
NcomunitEisoleO. Dli americani tendevano a spostarsi alla ricerca di nuove occasioni di
arricc$imento. Accanto all1espansione delle aree agricole il primo C00 %u caratterizzato anc$e
dall1espansione dell1industria e delle aree urbane! c$e ben presto saranno caratterizzate dalla
civilt dei consumi.
L1immigrazione suscitava sentimenti ostili e razzisti: gli 'SA erano visti come una terra di
opportunit ma spesso gli immigrati rimanevano delusi. "oloro c$e giungevano negli 'SA con
scarsi capitali e cultura trovavano estremamente di%%icile avanzare nella scala sociale. Durante
tutta la met del primo C00 la ricc$ezza a nord aument6 e si %orm6 un ceto di nuovi grandi
ricc$i con %ortune colossali. La religione continu6 ad essere il cuore della vita spirituale del
paese. L1impronta del protestantesimo rigoroso e radicale rimase %orte! ma il carattere
denominazionalista della religione americana %ece sorgere altre con%essioni! o denominations.
)egli 'sa in%atti %in dalle origini %u presente una tendenza a ricercare %orme congeniali di
pratica religiosa in cui il cristianesimo trov6 un,articolazione ricca e diversi%icata Accanto alla
c$iesa anglicana e a uella presbiteriana crescente importanza assunsero la c$iesa battista e
metodista! le uali rivestivano anc$e un ruolo educativo e culturale.
+ermenti ri!ormatori e lotte sociali
<li anni 90! 30! G0 videro dispiegarsi un1ondata di ri%ormismo. Oltre alle motivazioni umanitarie
esso %u generato dalla religione (i predicatori esortavano le persone a riavvicinarsi a Dio e
combattere materialismo e corruzione+. -l ri%ormismo coinvolse soprattutto il nord! c$e si s%orz6
di di%%ondere comportamenti e valori adeguati alle esigenze della societ di mercato e del
capitalismo. Le iniziative coinvolsero pi7 settori:
1. prigioni e asili per malati mentali: denuncia delle condizioni disumane in cui vivevano i
detenuti.
9. temperanza: un potente movimento c$iedeva l1eliminazione del consumo di alcolici!
riuscendo a convincere parecc$i stati. Oltre c$e giusti%icato dalla necessit di salvare gli
uomini dal degrado e le donne dalle violenze dalla povert c$e ne erano conseguenza
serv4 a propagandare stili di vita pi7 regolari e disciplinati indispensabili per mantenere
elevato il livello di produzione degli operai nelle %abbric$e.
3. istruzione: %ondazione di scuole pubblic$e per assicurare a tutti i cittadini un1istruzione
di base.
8
G. lotta alla sc$iavit7: molti movimenti proponevano l1abolizionismo. Alle campagne
partecipavano anc$e gli eI sc$iavi! c$e organizzavano la %uga di sc$iavi dal sud e le
donne! bianc$e e nere.
A partire dagli anni 90 molti cittadini si resero conto di come il sistema economico accentuava
se le disuguaglianze: le proteste dei lavoratori si moltiplicarono e nacuero i partiti dei
lavoratori! c$e negli anni G0 e @0 assunsero carattere sindacale.
La strada verso la guerra civile
)egli anni G0 e @0 ci %u uno sviluppo dell1economia e lo scontro nordEsud si accentu6 %ino ad
arrivare ad un con%litto aperto. <li interessi economici settentrionali parvero dominare la scena
politica uando il governo %ederale aument6 ancora le tari%%e protezionistic$e. -l nord continu6
a crescere lasciando indietro il sud! mentre l1ovest era sempre pi7 attaccato al nord. )el sud si
di%%use l1idea c$e il nord lo trattasse come una colonia. Fueste convinzioni erano aggravate dal
di%%ondersi dell1abolizionismo. Occorreva risolvere la uestione dell1estensione della sc$iavit7
nei nuovi stati: mentre nord e ovest volevano vietarvi la sc$iavit7! il sud era convinto di avere
il diritto di stabilirvisi coi propri sc$iavi. La uestione riguardava la "ali%ornia: ;ilmot propose
una legge c$e vietava la sc$iavit7 in uesti stati. La legge divenne la bandiera per i coloni
dell1ovest e per il partito ;$ig! c$e diedero vita al #artito Depubblicano nel 1C@G! di
connotazione nordista. La uestione della "ali%ornia venne risolta con un compromesso: la
sc$iavit7 era vietata! ma nel sud nuove norme %ederali la ra%%orzavano. La corte suprema
dic$iar6 nel 1C@0 c$e il compromesso del Missouri era incostituzionale: nel 1C/0 il #artito
Depubblicano vinse le elezioni con Lincoln e il Sout$ "arolina! divenuto la centrale ideologica e
politica del sudismo! nella convinzione c$e Lincoln avrebbe promosso una politica
unilateralmente %avorevole al )ord! nel dicembre del 1C/0 deliber6 la secessione dagli 'SA.
La guerra civile americana
Lincoln c$iese al "ongresso di poter usare 00.000 militari per normalizzare la situazione in
Sout$ "arolina! ma ne nacue un con%litto c$e si estese a tutti gli 'SA. Lincoln non era un
antisc$iavista radicale! e il suo approccio alla uestione sc$iavista era estremamente
pragmatico. -l suo obiettivo principale era di proteggere l1'nione e riportare gli stati del sud
sotto il governo %ederale. Lincoln era consapevole c$e della sc$iavit7 era corresponsabile
l,intero paese. )on solo la tratta aveva costituito un aspetto importante dell,accumulazione
originaria del capitale settentrionale! ma tutto il sistema economico nazionale era legato sotto
vari pro%ili alla produzione del lavoro sc$iavile. Anc$e se pre%er4 mantenersi vago
sull,argomento B verosimile c$e egli %osse %avorevole a un emancipazione graduale con
l,indennizzo dei propriet di sc$iavi. -l Sout$ "arolina non colse le occasioni di riappaci%icazione
e! all1apertura della guerra con lei si sc$ierarono gli stati del sud (.irginia! )ort$ "arolina!
<iorgia! *lorida! Alabama! Mississippi! Louisiana! ArMansas! AeIas proclamarono loro volta la
secessione! mentre Mar8land! Missouri! Pansas e ;est .irginia pur divisi tra sc$iavisti
antisc$iavista di rimasero sostanzialmente sotto controllo dell,unione+! c$e diedero vita agli
Stati "on%ederati d1America! e adottarono una costituzione di stampo con%ederale ampiamente
autonomista. La guerra dur6 G anni! l,intera popolazione del sud %u coinvolta nell,ostilit. -l
)ord adott6 una strategia di guerra totale! distruggendo le propriet dei civili per %are terra
bruciata attorno ai soldati. *u l,alba di una nuova era militare in cui ogni elemento cavalleresco
veniva lasciato alle spalle. -l )ord alla %ine prevalse: nel 1C/@ la con%ederazione cess6 di
esistere. L,abolizione della sc$iavit7 giunse soltanto seguito dell,esasperazione con%litto e il
primo provvedimento ebbe inizialmente carattere contingente. -l 1 gennaio del 1C/3 uasi due
anni dopo lo scoppio della guerra il presidente eman6 il proclama di emancipazione c$e
dic$iar6 liberi di sc$iavi. Sebbene uesta data sia passata alla storia come l,inizio della libert
per gli sc$iavi americani solo dopo il termine delle ostilit %u necessario un emendamento
costituzionale per rendere in provvedimento universale e permanente.
3. Dalla ricostruzione alla grande depressione
La ricostruzione e la nascita del ,im Cro- S.stem/
La guerra civile segn6 l1inizio di una crescente centralizzazione dei poteri del governo %ederale
e la %ine della sc$iavit7. Si poneva il problema di come dare sostanza all1emancipazione dei
neri! %ornendo loro istruzione e terre! ma il nord non se ne %ece carico. Dopo c$e Lincoln venne
9
assassinato gli succedette 2o$nson! eI democratico! c$e promosse leggi c$e consentirono il
rapido ritorno al vertice delle amministrazioni statali del sud delle stesse ?lite bianc$e c$e
avevano costituito i uadri dirigenti con%ederati. )acue uno scontro con i Depubblicani c$e
port6 all1impeac$ment di 2o$nson! c$e rimase in carica per un voto! ma con poteri
grandemente indeboliti. <li Stati meridionali vennero sottoposte occupazione militare! e nuove
norme limitarono drasticamente l,accesso a caric$e pubblic$e da parte degli eI leader
con%ederati.
<li sc$iavi ottenerono il diritto di voto! c$e esercitarono a %avore dei repubblicani. Le nuove
amministrazioni meridionali maggioranza repubblicana intrapresero programmi di
modernizzazione della societ sudista. - bianc$i del sud %ecero di tutto per recuperare il potere&
sorse il Pu PluI Plan! c$e si rese protagonista di un,ondata di pestaggi! incendi e uccisioni
%acendo appello ai principi di un cristianesimo %ondamentalista e della supremazia bianca. -l
principale obiettivo era impedire il diritto di voto dei neri (disen%ranc$isement+! processo %u
%avorito dalla colpevole negligenza di ;as$ington. A livello %ederale la stagione della
ricostruzione produsse soprattutto l,approvazione di tre emendamenti della costituzione. -l 13L!
rati%icato nel 1C/@ sanciva u%%icialmente l,abolizione della sc$iavit7. -l 1GL! rati%icato nel 1C/C
vietava l,accesso caric$e pubblic$e di eI %unzionari della con%ederazione e stabiliva c$e a tutti
cittadini spettava un eguale protezione di legge stabilendo in via di principio l,uguaglianza dei
diritti e a%%idando all,autorit %ederale il compito di tutelarla. -l 1@L emendamento! rati%icato nel
1C00 a%%ermava c$e nessun cittadino degli Stati 'niti poteva essere privato del diritto di voto
per motivi di razza! colore o precedente stato di servit7. Fuesti emendamenti lasciavano
comunue la porta aperta alle discriminazioni. -l 1GL emendamento in%atti %u svuotata di
signi%icato perc$? la tutela %ederale della uguale protezione di legge riguardava esclusivamente
gli atti u%%iciali compiuti dai governi degli Stati e non le azioni di privati cittadini. Anc$e il 1@L
emendamento non impediva di privare del diritto di voto per motivi diversi dalla razza e uindi
%u %acile approvare leggi c$e per concedere il voto ric$iedevano reuisiti come la capacit di
leggere e scrivere! la clausola del nonno o la poll taI. Del resto uest,emendamento era stato
intenzionalmente congegnato in modo da consentire anc$e gli stati del )ord di adottare leggi
elettorali c$e escludesse da su%%ragio di nuovi immigrati europei. <li Stati del sud approvarono
inoltre una serie di blacM codes ovvero leggi c$e circoscrivevano %ortemente le libert degli
sc$iavi. -l )ord %ini col avallare il riassoggettamento dei neri. Dopo la presidenza di <rant le
elezioni del 1C0/ si risolsero con un pareggio. - sudisti %inirono per accettare la presidenza
della repubblicano Ha8es con la tacita intesa c$e ci6 avrebbe segnato la %ine della
ricostruzione. Dal 1C00 le truppe %ederali vennero de%initivamente ritirate dal sud e ci6 consent4
tramite una sorta di $ome rule il dispiegarsi di una sistematica politica di segregazione. Dopo
l,abolizione della sc$iavit7 %u necessario elaborare una nuova strategia: uella di separare
rigidamente gli spazi riservati ai neri da uelli riservati ai bianc$i. Le assemblee legislative
statali cominciarono ad approvare leggi c$e istituivano scuole! locali pubblici! mezzi di trasporto
separati tra le due razze! secondo la %ormula separate but eual. "i6 %u il %rutto di scelte
politic$e tra diverse alternative di! e una volta intrapresa uesta strada e Sandro rapidamente
consolidandosi. L,espressione pi7 orribile del razzismo sudista erano i linciaggi. *olle di bianc$i
uccisero barbaramente neri ritenuti spesso colpevoli di reati! tra cui il pi7 esecrato era la
violenza sessuale sulle donne bianc$e. -l carattere collettivo di uesti omicidi! il %atto c$e essi
venissero tollerati e uasi implicitamente istituzionalizzati e l,uso di lasciare a lungo esposti i
cadaveri erano parte integrante del sistema di intimidazione oppressione razziale. Dopo la %ine
della ricostruzione sud piomb6 in uno stato di sottosviluppo conservatorismo socioEculturale.
Subito dopo l,emancipazione molti neri %uggirono dalle piantagioni! rivendicando i loro diritti!
%reuentando scuole e %acendo resistenza attiva. "ircondati da una maggioranza di bianc$i
ostili c$e monopolizzavano il potere economico politico molti tra i neri assecondarono la
costruzione di comunit separate sperando nella possibilit di coltivare sviluppare la loro
identit. )onostante uesto molti emigrarono a nord! %ormando nelle citt i g$etti neri.
La con0uista del !ar -est e il genocidio indiano
la %ine della guerra civile innesc6 una nuova esplosiva ondata di colonizzazione dell,ovest! pi7
rapida per molti versi pi7 violenta la pace. Lo sviluppo delle %errovie e rese pi7 accessibili zone
prima remote! mentre l1invenzione di nuove tecnic$e agricole c$e producevano raccolti anc$e i
regimi climatici aridi (dr8 %arming+ e la realizzazione di grandi opere di irrigazione consentir la
messa a coltura del grande deserto americano. Si di%%use l,uso di macc$ine agricole c$e
10
permisero grandi rese su enormi estensioni e %ecero degli Stati 'niti il primo produttore di
granaglie del mondo. L1ovest era ricco di materie prime. Si svilupp6 una industria mineraria
aggressiva e senza scrupoli mentre l,enorme ric$iesta di legname port6 in molte zone a una
massiccia de%orestazione. <rande sviluppo ebbe anc$e l,allevamento! e lo sviluppo di nuove
metodic$e pose %ine all,e%%imero mondo delle grandi mandrie semiselvagge. - co3 bo8s!
immagine tipica del %ar 3est! erano salariati c$e lavoravano per pag$e basse! si occupavano di
condurre le mandrie nei macelli. Anc$e se il congresso approv6 leggi c$e consentivano
l,assegnazione semigratuita di molte terre occidentali in realt ueste leggi ric$iedevano c$e i
lotti venissero coltivati per un certo numero di anni prima di essere de%initivamente acuisiti. -
%inanziamenti erano in mano ad a%%aristi c$e praticavano condizioni vessatorie! e molti coloni in
poc$i anni %urono costretti a cedere la loro terra a grandi speculatori! riducendosi al rango di
salariati dipendenti. Le grandi societ di a%%ari acuisirono esse stesse grandi estensioni di
terra. -n particolare le compagnie %erroviarie ricevettero dell,amministrazione pubblica land
grants c$e consentirono gigantesc$e c$e speculazioni e colossali pro%itti. Anc$e nell,ovest del
secondo ottocento i rapporti con gli indiani %urono complessi. Alcune trib7 cercano di allearsi
con i bianc$i. -ndispensabile %u l,apporto delle guide indiane nelle campagne contro altri
pellirosse& la sorte ultima dei nativi %u per6 uella di una sistematica decimazione c$e rasent6 il
vero proprio annientamento. )el ventennio seguito alla guerra civile si svilupp6 una nuova %ase
di guerre indiane: le truppe %ederali intrapresero durissime campagne! distruggendo l1ambiente
dei nativi e sterminando i bisonti! loro principale %onte di sostentamento. <li indiani vennero
sterminati e le popolazioni superstiti vennero rinc$iuse nelle riserve. Le riserve si
tras%ormarono in aree g$etto! e gli americani %urono molto vicini a commettere verso gli indiani
americani un vero e proprio olocausto.
Lo sviluppo economico e territoriale
)el cinuantennio successivo alla guerra civile gli 'SA conobbero una %orte crescita
demogra%ica ed economica& uesta %ase B ricordata come seconda rivoluzione industriale! c$e
port6 epocali tras%ormazioni sociali. La produzione aument6 e si diversi%ic6! avvalendosi di
nuove %onti di energia! come il petrolio e di nuove tecnologie come l1elettricit. )elle %abbric$e
vennero introdotte le catene di montaggio. Accanto alla rivoluzione industriale ci %u anc$e
uella dei trasporti e delle comunicazioni& si %ormarono distretti industriali popolosi e vasti!
dominati da grandi concentrazioni societarie. Si svilupp6 un grande mercato %inanziario
dominato dalle grandi banc$e e dalle grandi industrie. )onostante la retorica della libera
impresa e del sel%Emade man il governo %ederale continu6 ad assicurare un rigido
protezionismo. ;as$ington continu6 a bene%iciare le compagnie %erroviarie di enormi
assegnazioni di terre e a non imporre alcuna tassa sul reddito! oltre ad essere ampiamente
permissiva nei con%ronti di industria e %inanza. )egli 'sa il capitalismo pot? dunue dispiegarsi
in modo pi7 incontrollato ed estremo c$e in =uropa. Lo s%ruttamento indiscriminato delle
risorse %orestali e minerarie si tradusse in autentic$e devastazioni del territorio.
#articolarmente %orti %urono le resistenze l,introduzione di legislazioni sociali e la corte suprema
invalid6 spesso uesto tipo di leggi %acendo appello alla libert assoluta dell,economia! oppure
utilizzano strumentalmente la distinzione di s%ere di potere del sistema %ederale per bloccarle.
Societ e vita 0uotidiana nellera della seconda rivoluzione industriale
La seconda rivoluzione industriale port6 grandi cambiamenti alla vita di ogni giorno. -l
%enomeno principale %u l1urbanizzazione: le citt si moltiplicarono e si ingrandirono! nacuero i
suburbs! uartieri residenziali di peri%eria dove a%%luiva la classe media& si cre6 la societ dei
consumi. La nuova era %u simboleggiata dal modello A! l,automobile prodotta dalla *ord.
L1istruzione ebbe nuovo impulso! le scuole pubblic$e migliorarono! nuove universit venivano
%ondate. -l grosso del potere economico politico si concentr6 ancora di pi7 nelle mani del
grande capitale& l,individualismo economico %u sempre meno realt viva e centrale del paese e
sempre pi7 retorica e mito strumentale! aspetto residuale subordinato del mondo produttivo.
Lo sviluppo delle grandi imprese %avor4 la %ormazione di una nuova borg$esia e di un nuovo
ceto medio! c$e godevano dei %rutti della crescita. La condizione %emminile sub4 importanti
mutamente: le donne iniziarono in massa a lavorare ed intensi%icarono l1attivismo sociale. 'n
gran numero di donne si iscrisse all1universit! ma le discriminazioni continuavano ancora!
soprattutto nelle piccole comunit.
11
Immigrazione e comunit etnic#e
Ara %ine C00 e inizio 500 ci %u una nuova ondata di immigrazione massiccia! proveniente
dall1area mediterranea e dall1est europeo. <li immigrati %urono accolti con timore ed ostilit.
=rano in larga parte cattolici! provenivano da ambienti rurali! non parlavano inglese e spesso
erano poco istruiti. Andarono uindi ad occupare soprattutto i livelli pi7 bassi del mercato del
lavoro. <ran parte dei nuovi immigrati si insedi6 nelle citt dando vita a uartieri etnici. <ran
parte di essi si trov6 a vivere in povert! in uartieri malsani e sovra%%ollati! e molti americani
avevano verso di loro un atteggiamento arrogante discriminatorio. <li emigranti si mossero
seguendo linee di parentela e di appartenenza geogra%ica. - uartieri etnici %ornivano loro una
rete di solidariet e servizi primari. Fueste relazioni avevano anc$e risvolti negativi&
l1intermediazione scon%inava spesso nel caporalato e l,inserimento in una comunit si traduceva
spesso nell1irreggimentazione in un certo gruppo politico. )el corso degli anni lo stato
moltiplic6 gli s%orzi per americanizzare gli immigrati! in un ideale c$e era politico! di
assimilazione ed egemonia da parte della maggioranza bianca anglosassone.
La -or(ing class americana
"on la rivoluzione industriale si veri%ic6 il passaggio graduale da mestiere a catena di
montaggio: la produzione era inizialmente articolata per gruppi con mansioni diverse! c$e dava
luogo ad associazioni di mestiere (trade unions+ con %orte spirito corporativo. <radualmente si
veri%ic6 una distinzione tra sMilled labour e unsMilled labour! accentuato ulteriormente
dall1introduzione del ta8lorismo. A ricoprire i lavori pi7 duri! meno uali%icati e meno retribuiti
%urono soprattutto gli operai di recente immigrazione. Fuesti lavoratori subivano spesso la
discriminazione dei loro compagni sMilled di etnia anglosassone! discriminazione ancora pi7
dura subivano i numerosi lavoranti. -l metodo %ordista ric$iedeva consistenti aumenti della
produttivit e aveva il vantaggio di diminuire grandemente il potere contrattuale degli operai
sMilled! e in genere di indebolire ogni possibile resistenza dei lavoratori. -l dato di %ondo rimase
comunue uello di uno s%ruttamento sistematico dei lavoratori: gli operai ricevano pag$e
bassissime! venivano licenziati in tronco non appena la produzione diminuiva! lavoravano in
ambienti pericolosi e malsani con orari lung$issimi! con un solo giorno di riposo settimanale!
senza %erie! senza assicurazione contro gli in%ortuni e le malattie e senza pensione. <li incidenti
anc$e mortali erano %reuentissimi. =ra comune l,uso di bambini e ragazzi per mansioni pesanti
ed impegnative e anc$e moltissime donne lavoravano in %abbrica! soprattutto in uelle tessili!
pagate molto meno dei loro compagni masc$i.
Le lotte sindacali si svilupparono in uesto contesto. Dagli anni /0 si svilupparono varie
organizzazioni dei lavoratori! c$e diedero vita a lotte per la giornata di C ore! migliori salari!
maggiore tutela. A mettere improvvisamente e drammaticamente il paese di %ronte
all,esistenza della uestione sociale %u il grande sciopero %erroviario del 1C00. -n molti luog$i di
scioperi s%ociarono in devastazione e violenze& le autorit statali %ecero intervenire le milizie e
anc$e l,esercito %ederale %u mobilitato. )egli anni seguenti si veri%icarono molti altri scioperi! tra
cui i pi7 importanti si veri%icarono in #enns8lvania nel 1C59 e a "$icago nel 1C5G. -n entrambi i
casi migliaia di scioperanti si scontrarono sanguinosamente con le %orze dell,ordine e con i
vigilantes privati ingaggiati dalle aziende per proteggere gli impianti e per di%endere l,ingresso
dei crumiri utilizzati per %are %allire l,agitazione.
'na grande incidenza ebbe il Nnobile ordine dei cavalieri del lavoroO! Pnig$ts o% Labour! c$e
promosse campagne a tutela dei lavoratori e si distinsero per la loro totale apertura:
accoglievano ogni razza! ogni sesso e sia lavoratori sMilled c$e unsMilled. )egli anni 50 assunse
maggiore importanza l1American *ederation o% Labour! una %ederazione di trade unions! c$e
raccoglieva gli sMilled 3orMers! c$iusa a immigrati! neri e donne. )el 150@ nacue tra i minatori
del colorato un,altra organizzazione ! i ;orMers o% t$e ;orld! o 3obblies! c$e aspiravano a
organizzare i lavoratori soprattutto unsMilled di tutte le nazionalit! sulla base di idee tattic$e
analog$e a uelle del sindacalismo rivoluzionario europeo. L,obiettivo ultimo era il
rovesciamento del sistema capitalistico! la rivoluzione sociale& uest,organizzazione divenne
uella pi7 temuta dall,establis$ment! oggetto di continue repressioni e autentica persecuzione
c$e contribuirono al suo tramonto negli anni della prima guerra mondiale.
"ontro le associazioni dei lavoratori le autorit %urono durissime! i leader sindacali venivano
intimiditi e perseguitati. La debolezza organizzativa dei lavoratori americani ma sicuramente
spiegate larga misura con la loro %rammentazione lungo linee razziali ed etnic$e! e la divisione
tra sMilled e unsMilled labour. -l potere costituito reag4 con grande durezza! %avorito
12
dall,esistenza di un ceto medio borg$ese relativamente robusto c$e temeva il radicalismo
operaio! e dal %atto c$e l,ideologia dominante attribuiva la libera impresa una centralit
assoluta tra i valori dello spirito americano. -n 'SA! nonostante le proteste operaie! non si
svilupp6 mai un partito socialista %orte per diversi motivi: la divisione interna dei socialisti! la
%orte egemonia delle culture politic$e Je%%ersoniana ed $amiltoniana! il consolidamento della
%orma bipartitica! la mancata saldatura tra proteste operaie protesta agraria.
Lera dei partiti popolari e la s!ida del populismo americano
La %ine dell1C00 B stata de%inita l,era della politica popolare: i votanti erano l1C0 percento degli
aventi diritto e il dibattito politico era molto vivo. L,appartenenza politica continu6 a essere una
uestione %ortemente intrecciata all,identit sociale ed etnica. -l #artito Democratico continu6 a
porsi su posizioni di stampo 2e%%ersoniano mentre il #artito Depubblicano continuo a %avorire il
protezionismo doganale e un attivo supporto alle business da parte del governo! a propugnare
una %orte autorit %ederale e a presentarsi come il partito c$e aveva salvato la nazione durante
la guerra civile.
-l voto due partiti continu6 cos4 articolarsi su basi etnicoEsociali e territoriali. La politica tese a
risolversi in una serie di con%litti c$e %inirono con compromessi. - partiti erano molto attivi
anc$e localmente! tramite organizzazioni locali c$iamati Mac$ines! spesso con a capo un boss!
con una vasta rete capillare c$e gestivano il potere in maniera clientelare! distribuendo caric$e
pubblic$e secondo il sistema delle spoglie.
"on la %ine dell1C00 uesto sistema venne sottoposto ad una serie di ri%orme: la pi7 importante
%u originata dalla rivolta populista& uesta prese origine dagli pro%ondi scompensi dello sviluppo
economico dell1era dorata. Sul piano %inanziario si venne ad originare una progressiva
de%lazione c$e danneggi6 soprattutto gli abitanti delle campagne. La discesa dei prezzi delle
derrate agricole deriv6 in gran parte dalla grande crescita dell,o%%erta ma la politica monetaria
seguita dal governo %ederale contribu4 ad aggravare la situazione. ;as$ington adott6 una linea
di moneta %orte mantenendo %isso il gold standard! ovvero la convertibilit in oro del dollaro.
Aale indirizzo %avoriva i ceti creditori! i grandi gruppi %inanziari c$e vedevano rivalutarsi crediti
da essi vantati! %ossero pubblici o privati! e danneggiava pesantemente debitori.
"alo dei prezzi e de%lazione %ecero s4 c$e per moltissimi %armers la situazione debitoria
diventasse insostenibile. Fuesti cominciarono a c$iedere c$e ;as$ington abbandonasse la
%edelt alla base aurea e cominciasse a coniare grandi uantit di monete d,argento!
provocando cos4 l,aumento del denaro circolante e innescando una moderata ma benigna
in%lazione c$e %acesse risalire i prezzi agricoli e ridato %iato all,economia agraria. )elle
campagne sorsero molte organizzazioni di coltivatori! c$e promossero l,approvazione di leggi
c$e ponevano limiti alle tari%%e di immagazzinamento e trasporto delle derrate agricole c$e
rendevano particolarmente esose le tari%%e delle compagnie %erroviarie.
)el 1C50 le associazioni dei contadini diedero vita ad un partito nazionale! il #eople1s part8!
c$e! alleatosi con i democratici perse le elezioni a %avore del repubblicano McPinle8. -l
populismo si avvi6 ad un rapido declino. Le cause della %allimento del populismo sono da
ricercare anc$e nell,incapacit di trovare le necessarie alleanze con le masse operaie urbane!
gran parte delle uali appartenevano gruppi etnici diversi! anc$e per il persistente ric$iamo alla
supremazia bianca
Lera progressista
il dirompente sviluppo capitalistico dell,ultimo uarto dell,ottocento aveva creato spereuazioni
e contraddizioni c$e andavano ben al di l della crisi delle campagne. -l potere politico era
spartito tra i potentati economici e le organizzazioni politic$e locali! c$e strumentalizzavano gli
immigrati. Le grandi societ di a%%ari (trusts e corporations+ dominavano l1economia e le masse
popolari vivevano nel degrado e sottoposte ad uno s%ruttamento: gli 'SA sembravano avviarsi
verso crescenti divisioni interne! tensioni etnic$e e sociali. #er %ronteggiare uesta situazione si
di%%use una nuova ondata di ri%ormismo da parte del partito repubblicano! c$iamato
progressismo! di cui %u protagonista il ceto medio. La cosiddetta era progressista %u
caratterizzato dalla nascita di un,intensa attivit da parte di numerose organizzazioni laic$e e
religiose! impegnate in diversi progetti di ri%orma sociale! umanitaria! istituzionale.
1. nei uartieri poveri vennero create le settlement $ouses! centri sociali c$e
organizzavano corsi e con%erenze per migliorare le condizioni di vita dei cittadini.
13
9. nacue una vera e propria legislazione del lavoro e la previdenza sociale! con l1adozione
di assicurazioni pubblic$e e pensioni di vecc$iaia.
3. la politica venne ri%ormata! vennero promosse %orme di democrazia diretta! venne
introdotta una tassa sul reddito e l1elezione diretta dei senatori.
G. il sistema delle spoglie venne sostituito dall1attribuzione degli incaric$i su basi di merito
e uali%ica teorica.
@. economicamente ci %u una vera e propria lotta contro i trusts! c$e corrompevano i
politici minando la democrazia. Le grandi aziende vennero sottoposte a controlli e regole
per riaprire il mercato anc$e alle aziende pi7 piccole. "ol tempo anc$e il business inizi6
a collaborare! capendo c$e una regulation dell1economia poteva proteggere il mercato.
-l protagonista di uesto ri%ormismo %u A$eodore Doosevelt. Doosevelt sostenne con vigore le
misure di regolamentazione economica e intraprese alcune iniziative antitrust c$e %ecero
scalpore. Doosevelt distingueva trust cattivi! ovvero uelli c$e operavano danneggiando
apertamente gli interessi di consumatori e cittadini e adottarono pratic$e scorrette per
dominare il mercato. -l progressismo prima ancora c$e livello %ederale si dispieg6 livello di
alcuni stati! soprattutto del middle ;est c$e sostennero con vigore il varo di ri%orme politic$e e
l,adozione di misure di legislazione sociale! da leggi contro lavoro minorile alle assicurazioni
medic$e contro gli in%ortuni! a provvedimenti per l,istruzione. -l periodo progressista %u uello
in cui le scienze sociali conobbero grande sviluppo. Le ri%orme progressiste avevano come %ilo
conduttore l,idea c$e i problemi della societ potessero essere risolti attraverso un approccio
scienti%ico! basato sulla raccolta di dati precisi! sulla %ormulazione di possibili soluzioni per
mezzo di considerazioni tecnic$e! sulla creazione di organismi di esecuzione e controllo
altamente specializzati. Fuesto approccio port6 al varo di %orme di governo cittadino in cui
l,amministrazione della citt veniva a%%idata a un vero e proprio manager retribuito piuttosto
c$e a un sindaco politico! e a livello statale produsse moltissime boards cui veniva demandato
il compito di studiare ad a%%rontare le pi7 diverse uestioni. "i6 implicava un rilevante
spostamento dalla politica all,amministrazione. 'na simile impostazione rispecc$iava il
desiderio dei progressisti di ra%%orzare il potere esecutivo per sottrarre le scelte politic$e alle
assemblee legislative corrotte! ma rivelava anc$e le implicazioni di classe della loro azione. -l
progressismo un animato soprattutto dal ceto medio e al %ondo operava un moralismo di
matrice religiosa.
Oltre a ueste ri%orme prese il via anc$e una vera crociata proibizionista! con aggressive
campagne contro la vendita di alcolici. Si radic6 anc$e il %emminismo! c$e riusc4 ad ottenere!
nel 1590 il su%%ragio %emminile. - maggiori limiti del progressismo si riscontrano in ambito
razziale: i neri e gli indiani non preoccuparono i ri%ormatori.
Lo sviluppo dellimperialismo americano
Dall1inizio gli 'SA proclamarono un espansionismo democratico: a %ine secolo l1espansione
interna era giunta al termine e l1occidente era entrato nell1era dell1imperialismo. Anc$e gli 'SA
imboccarono la strada dell1espansionismo per ragioni economic$e (l1economia americana aveva
bisogno di mercati esteri per non stagnare+ e geopolitic$e (gli 'SA dovevano avere una zona di
in%luenza come gli altri stati per non declinare+. -deologicamente! inoltre! gli 'SA si assunsero
il dovere di civilizzare gli altri popoli. A sostenere l,imperialismo %u poi la convinzione da parte
delle ?lite c$e esso potesse contribuire a comporre le tensioni sociali ed etnic$e c$e risc$iavano
di dividere il paese. Le direttrici dell1espansionismo statunitense %urono due:
l1America Latina: anticipata dalla dottrina Monroe! %u rivolta ad includere l,America Latina in
un,unica s%era politica egemonizzata da ;as$ington. La svolta decisiva di un secolo la guerra
ispano americana motivata dalla presenza di truppe spagnole a "uba. Ara i cubani prese vita
un movimento indipendentista c$e port6 nel 1C5@ allo scoppio di una rivoluzione antispagnola.
Mescolando motivazioni umanitarie! di principio ed economic$e il presidente McPinle8 lanci6 un
ultimatum alla Spagna c$e divenne scontro armato dopo l,esplosione dell,incrociatore
statunitense Maine. "on la guerra gli 'SA liberarono "uba e ottennero altri territori! come le
*ilippine! #ortorico! isola di <uam nel #aci%ico: vennero inoltre annesse le Ha3aii.
L,indipendenza di "uba su solo %ormale e l,isola rimase occupata militarmente %ino
all,approvazione di una costituzione imposto da ;as$ington c$e prevedeva ampi poteri di
supervisione e di intervento agli 'sa. =ra un dominio di %atto. Si svilupp6 un vasto dibattito c$e
vide contrapposti gli imperialisti e un nutrito %ronte antiEimperialista in cui posizioni
sinceramente democratic$e paci%iste convivevano con altre di stampo conservatore e razzista.
14
Fuesta parte del movimento antiEimperialista si ricollegava dunue al %ilone isolazionista della
politica estera americana. )egli anni seguenti isolazionismo avrebbe continuato a %are da
contraltare all,espansionismo imperialista. <li Stati 'niti non crearono mai una amministrazione
coloniale vera e propria ma si adoperarono per stabilire rapporti giuridici e imporre egemonie
economicoEsocialiEculturali c$e assicurassero di %atto il controllo dei territori. )egli anni dopo il
1C5C gli Stati 'niti consolidarono il loro controllo nell,area caraibica. )el 1503 sostennero la
rivoluzione con cui #anama ottenne l,indipendenza dalla "olombia! ricevendo in cambio il diritto
a costruire e controllare il canale di #anama. )egli anni successivi inoltre ;as$ington consolid6
il suo dominio su #ortorico! dic$iarandolo proprio territorio! mentre gli investimenti americani
resero di %atto nazioni come Honduras! )icaragua! Depubblica dominicana del tutto subordinate
al potere statunitense. -l dominio 'sa %u suggellato da ripetuti interventi armati!
dall,imposizione di trattati e dalla costruzione di basi navali.
L1in%luenza americana si di%%use anc$e nel sud America! dove l,unione panamericana %ondata
nel 1CC5 divenne uno strumento di cooperazione per legare a ;as$ington i paesi del sud
continente meridionale. La dottrina Monroe viene integrato da un corollario enunciato da
A$eodor Doosevelt! secondo il uale non solo gli Stati 'niti avrebbero considerato in via di
principio l,America Latina come propria zona di in%luenza esclusiva! ma si sarebbero riservati il
diritto di intervenire concretamente nei paesi sudamericani esercitando un,azione di polizia
internazionale in caso di disordini interni e di impotenza dei loro governi a porvi %ine.
la "ina: <li Stati 'niti avevano mani%estato interesse in uesta direzione %ino dalla met
dell,ottocento. )el 1C@3 era stato un americano a imporre per la prima volta al <iappone di
aprire la porta al commercio occidentale& negli anni successivi commercianti e missionari
americani continuarono ad insediarsi in territori dell,impero celeste. Sulla scena si
concentravano anc$e le mire delle altre potenze europee. Di %ronte al risc$io di una spartizione
c$e avrebbe penalizzati gli Stati 'niti! in accordo con -ng$ilterra! e misero nel 1C55 1509 notte
in cui c$iedevano le potenze europee di garantire pari opportunit commerciali. Fuesto
principio della porta aperta mirava assicurare l,economia americana possibilit di espansione
nel mercato cinese. -l %atto c$e gli Stati 'niti non si impegnassero in una autentica conuista
territoriale non imped4 alle truppe americane di partecipare nel 1501 alla repressione della
rivolta dei boIer.
Le *ilippine rivestivano importanza strategica per accaparrarsi i mercati orientali e in
particolare la "ina. )elle *ilippine esisteva da tempo un movimento indipendentista c$e dopo il
1C5C si rivolse contro la nuova dominazione statunitense. <li Stati 'niti dovettero combattere
per tre anni contro i guerriglieri %ilippini in una guerra sporca c$e si concluse con il de%initivo
assoggettamento dell,arcipelago.
L1imperialismo della porta aperta divenne! un altro cardine dell1espansionismo 'SA! oltre alla
dottrina Monroe. D,altro canto gli Stati 'niti %urono in prima %ila nel promuovere arbitrati e
trattati c$e limitassero con%litti su grande scala. )el 150@ A$eodor Doosevelt contribu4 a
negoziare in trattato c$e pose %ine alla guerra russo giapponese! ottenendo per uesto il
premio )obel per la pace.
La presidenza 1ilson e la prima guerra mondiale
il progressismo era stato un %enomeno prevalentemente legato al partito repubblicano ma il
clima ri%ormatore aveva in%luenzato anc$e il partito democratico& a Doosevelt c$e rinunci6 nel
1505 un terzo mandato succedette il suo compagno di partito <uinea Aa%t! c$e prosegu4 il
programma progressista. #er una serie di contrasti Doosevelt entr6 in rotta di collisione con
Aa%t e si present6 alle elezioni alla testa del #artito #rogressista! c$e %u per6 scon%itto dal
democratico ;ilson! anc$1egli progressista. =gli cre6 nel 1513 la *ederal Deserve (nuova banca
centrale+ c$e sottopose a maggiori controlli le banc$e private! ridusse i dazi doganali!
introdusse una prima tassa %ederale sui redditi! istitu4 la *ederal Arade "ommission contro
pratic$e lesive della concorrenza e degli interessi dei consumatori. )el 151/ in vista delle
nuove elezioni ;ilson promosse una nuova serie di ri%orme! istituendo un sistema di crediti
agricoli! %issando limiti nazionali al lavoro minorile! imponendo la giornata lavorativa di otto ore
per i lavoratori delle %errovie e emanando nuove leggi sulla previdenza sociale. D,altra parte
;ilson con%erm6 l,indi%%erenza progressista per la uestione razziale! e non si %ece scrupolo di
continuare ad ingerire pesantemente in centro e sud America.
15
-l %ervore morale a s%ondo religioso di ;ilson trov6 occasione straordinaria per dispiegarsi della
partecipazione alla prima guerra mondiale. Allo scoppio della prima guerra mondiale gli 'SA
rimasero per 9 anni %uori dal con%litto! per poi partecipare per due motivi: perc$? l1economia
americana era legata a uella europea e perc$? la <ermania continuava ad attaccare navi
americane con i sottomarini. ;ilson giusti%ic6 la guerra con la motivazione c$e essa doveva
porre %ine a tutti i con%litti ed inaugurare una nuova era di pace. Fuesto si tradusse nei 1G
punti! con cui l1America tornava a proporsi come guida morale del mondo. La guerra %u molto
dura per il paese e la vittoria %u deludente poic$? gran parte del programma di ;ilson %all4: %u
tutt1altro c$e una pace senza vincitori& inoltre il senato respinse l1adesione degli 'SA alla
societ delle nazioni voluta da ;ilson. - senatori temevano c$e l,adesione alla societ delle
nazioni avrebbe costretto in %uturo ;as$ington a intervenire sistematicamente per reprimere
eventuali con%litti armati tra le nazioni europee. ;ilson ri%iut6 di accettare il compromesso di
una rati%ica con riserva e pag6 la sua intransigenza spegnendosi solo nel 1591 e vedendo
tramontato il sogno di un,America alla guida di un nuovo paci%ico ordine mondiale.
I ruggenti anni 2enti
-l successore di ;ilson %u Harding c$e inaugur6 una nuova politica conservatrice e repressiva!
per colpire i sovversivi sulla base della paura rossa. Lo strumento della repressione era l1*B-!
sotto la direzione di =dgar Hoover c$e imprigion6 migliaia di leader sindacali e di politici
socialisti. L1ondata conservatrice promosse anc$e un1alleanza tra business e politica e il
governo %ederale conobbe una nuova era di corruzione. Le autorit tornarono a collaborare con
le imprese! il clima di ostilit ai trust and6 esaurendosi e la libera impresa capitalistica trov6 un
nuovo protettore in "oolidge! succeduto a Harding nel 1593. -l giro di vite repressivo colp4
anc$e l,immigrazione. .ennero %ormulate nuove norme in modo da penalizzare in primo luogo
gli arrivi dai paesi arretrati dell,=uropa meridionale& l,immigrazione italiana croll6 a circa un
terzo rispetto vent,anni prima. -l %ondersi dell,ostilit verso i sovversivi con uella degli stranieri
raggiunse l,apice nel caso di Bartolomeo .anzetti e )icola Sacco! due anarc$ici italiani c$e
vennero condannati a morte nel 1590 per una rapina con omicidio in assenza di prove certe! in
un clima di isteria Ieno%oba e con grande scalpore in tutto il mondo.
L1economia del paese conobbe una nuova %ase di crescita in presenza di scarsi vincoli l,attivit
delle imprese! di debole tutte le sociali e di un apparato statale relativamente poco sviluppato.
Ara il 1515 al 1595 il prodotto interno lordo crebbe del G0Q. -n molti casi salari e stipendi
aumentarono a loro volta soprattutto uelli dei ceti medi urbani. <li anni 90 videro a%%ermarsi
la prima vera epoca del consumo di massa. L1urbanizzazione crebbe e nacuero nuovi stili di
vita pi7 consumistici e massi%icati. la radio divenne popolare e la pubblicit si impose come
elemento strutturale dell1economia. -l risvolto politico del boom economico e dei consumi era
un clima di%%uso di nazionalismo conservatore! c$e trov6 la sua espressione pi7 cupa nella
rinascita del PPP. Fuesto includeva ora tra i suoi bersagli oltre ai neri anc$e immigrati!
cattolici! ebrei! e in generale c$i si vedeva protagonista di comportamenti immorali e
antiamericani. <li anni 90 %urono anc$e gli anni del proibizionismo e del moralismo! c$e %ecero
%iorire il commercio illegale.
Molti intellettuali risentirono della pesante cappa ideologica al punto di cercare ri%ugio
all,estero.
La crisi del 34 e la depressione
)el 1595 Hoover dovette a%%rontare la pi7 drammatica depressione della storia d1America. La
crisi evidenzi6 le contraddizioni le debolezze pro%onde del boom economico degli anni 90. .i era
una realt di grandi speculazioni e ingiustizie sociali: pro%itti e dividendi erano cresciuti pi7 dei
salari! gran parte della crescita aveva bene%iciato soprattutto a%%aristi grandi imprenditori!
mentre la classe operaia e il mondo agricolo erano stati lasciati indietro. #er tutti gli anni 90
l,ovest e il sud conobbero una grave crisi agraria provocata costante calo dei prezzi dei prodotti
agricoli! a sua volta dovuto ad una serie di %attori c$e andava dalla concorrenza internazionale
alla meccanizzazione della produzione c$e %aceva aumentare l,o%%erta.
Anc$e nelle citt! le classi medie si indebitavano sempre di pi7 nell1acuisto dei nuovi beni di
consumo i cui pagamenti avvenivano ratealmente. La produzione %in4 per eccedere la capacit
di assorbimento del mercato.
Buona parte della nuova ricc$ezza americana si era riversata nei titoli di borsa c$e durante
l,eu%oria degli anni 90 erano saliti moltissimo di valore ed erano comprati anc$e da cittadini
16
comuni. -n assenza di controlli! nel clima di %iducia incondizionata delle virt7 del libero
capitalismo! la borsa in realt assunto un carattere speculativo& i titoli venivano comprati e
venduti a prezzi molto pi7 alti del reale valore delle aziende cui si ri%erivano. Al tempo stesso le
transazioni azionarie avevano creato una serie di intrecci tra diverse societ e gruppi societari
legando strettamente le loro sorti. La borsa %u investita a partire dal 95 ottobre da un,ondata di
realizzi c$e ben presto degener6 nel panico! %acendo precipitare tutti gli indici %inanziari:
l,ondata di ribassi provoc6 il crollo della borsa di ;all Street. -ntere %ortune popolarono di
colpo: @000 banc$e e 100.000 imprese %allirono! il prodotto interno lordo si dimezz6! la
disoccupazione sal4 al 9@Q. La crisi del capitalismo americano si riverber6 in tutta =uropa: dal
1515 al 1531 il commercio mondiale diminu4 di un terzo.
Hoover c$e si ottenne dagli imprenditori di mantenere i livelli di produzione e di occupazione
delle loro aziende (impegni spesso non mantenuti+! cre6 un organismo per coordinare le
attivit assistenziali private! concesse prestiti %ederali a banc$e! aziende! amministrazioni
statali e locali. Ma si ri%iut6 sempre di approvare interventi %ederali di assistenza diretta alla
popolazione! arrivando a %ar intervenire l,esercito contro migliaia di veterani disoccupati c$e nel
1539 erano a%%luiti a ;as$ington per c$iedere un bonus %inanziario! accampandosi in
baraccopoli signi%icativamente soprannominate Hoovervilles. Hoover inoltre non rinuncio al
%eticcio repubblicano del bilancio in pareggio e uesto limit6 %ortemente le possibilit di
intervenire con decisione a sostegno dell,economia. )elle elezioni del 153G %u scon%itto dal
candidato democratico *ranMlin Delano Doosevelt.
G. Dal )e3 Deal alla crisi degli anni Settanta
Il Ne- "eal5 Signi!icato e limiti
-l )e3 Deal B la politica ri%ormatrice rooseveltiana! comprendente una vasta serie di ri%orme e
la complessiva l1impostazione politica c$e raccoglieva l1eredit del progressismo.
-l ne3 deal utilizzo come approccio le teorie di 2o$n Ma8nard Pe8nes! il uale sosteneva c$e
per garantire in modo costante crescita economica e occupazione era indispensabile
l1intervento dello stato in economia.
Doosevelt si convinse c$e il governo doveva diventare protagonista attivo dell1economia.
)ei primi 100 giorni del suo mandato Doosevelt eman6 alcuni importanti provvedimenti:
l,=mergenc8 banMing relie% act! c$e istitu4 una vacanza bancaria di alcuni giorni al %ine di
sondare la liuidit e la solidit degli istituti di credito! e c$e assoggett6 le banc$e al controllo
dell,amministrazione %ederale! mentre %ino ad allora solo 1R3 delle banc$e americane c$e
avevano contribuito ad alimentare la gravissima crisi erano controllate.
"on l,istituzione della *ederal Deposit -nsurance "orporation garant4 i depositi %ino a @.000
dollari! e assicur6 gli americani c$e avrebbero potuto depositare i risparmi in banca con
serenit. -l @ aprile 1533 Doosevelt viet6 agli americani il possesso privato di monete e lingotti
d,oro. -l #residente eman6 l,ordine sulla base del Arading ;it$ t$e =nem8 Act! c$e aveva %atto
emendare dal #arlamento lo stesso anno. L,ordine ammetteva il possesso pro capite di una
uantit di oro in%eriore a 100 dollari. *u sospesa la convertibilit in oro del dollaro (gold
standard+ c$e comport6 una svalut6 svalutazione c$e %acilit6 l,esportazione delle merci come
sbocco per la sovrapproduzione statunitense. .ar6 l,=conom8 Act c$e introdusse il bilancio
%ederale di emergenza. "on l,Agricultural AdJustment Act erog6 contributi in denaro a uegli
agricoltori c$e avessero limitato la produzione agricola in modo da mettere un %reno alla caduta
dei prezzi. "on il *arm credit act concesse crediti agevolati ai contadini! mentre con l1$ome
o3ners1 Loan permise a molti cittadini di ri%inanziare le ipotec$e sulle case.
-stitu4 il "ivilian "onservation "orps! un organismo c$e diede lavoro a milioni di persone
impiegandole nelle opere pubblic$e.
L,obiettivo delle misure era molteplice: ridurre la disoccupazione! dalle %amiglie uno stipendio
c$e consentisse di riavviare consumi! ripristinare dignit e %iducia in s? e del proprio paese.
"on il national industrial recover8 act avvi6 una prassi sistematica di accordi tra Stato!
imprenditori e sindacati per limitare la produzione! mantenere i livelli di occupazione e salario!
regolare i prezzi e impedire pratic$e concorrenziali scorrette! ed ebbe cos4 il merito di
riconoscere u%%icializzare il ruolo del sindacato.
17
-n una successiva tornata di provvedimenti adottati dal 153@ al 15G0 (il secondo ne3 deal+
intraprese con la ;orMs progress administration una nuova grande serie di opere pubblic$e.
"on il Social Securit8 Act istitu4 un primo sistema previdenziale e assistenziale nazionale.
Sul piano strettamente economico i risultati del ne3 deal sono controversi. )egli anni tra il
1530 e il 1535 una nuova recessione colp4 gli Stati 'niti& soltanto le commesse legate la
seconda guerra mondiale avrebbero de%initivamente %atto uscire l,economia americana della
stagnazione.
Sotto il pro%ilo sociale le politic$e del ne3 deal giovarono soprattutto gli strati intermedi della
societ. Signi%icativamente i neri non ottennero molto& il presidente si ri%iut6 pi7 volte di
sostenere la legge %ederale contro il linciaggio e le sue politic$e economic$e spesso produssero
per i neri e%%etti negativi. Solo nel 15G1 dopo la minaccia di una marcia di protesta su
;as$ington da parte del leader sindacale nero Dandolp$ Doosevelt istituita una commissione
per le pari opportunit lavorative.
Anc$e sul %ronte della condizione %emminile il ne3 deal %ece segnare scarsi progressi. Se il
social securit8 act pose le basi per l,assistenza alle madri povere con %igli a carico! d,altro lato
escluse dalla previdenza un gran numero di lavoratrici non includendo nelle pensioni di
vecc$iaia lavori come uello di domestica.
#i7 positivi %urono gli e%%etti del ne3 deal sulla sorte dei nativi americani. -l reorganization act
del 153G stabil4 la pratica del possesso collettivo della terra! stanzi6 %ondi per lo sviluppo delle
riserve e ammise la pratica di religioni e usi tradizionali incoraggiando una rinascita culturale
indiana.
)onostante i suoi limiti il ri%ormismo del ne3 deal %u vissuto con %avore& per la prima volta i
neri passarono in massa dal partito repubblicano alla partito democratico. Sostennero
Doosevelt anc$e gran parte dei bianc$i del sud. <ran parte delle masse urbane etnic$e! il
sindacato e l,intellig$enzia liberale. Fuesta ne3 deal coalition assicur6 partito democratico una
lunga %ase di egemonia.
-l vino ma comunue gli oppositori& molti conservatori volarono le sue ri%orme come
antiamericane socialiste. La corte suprema si sc$ier6 a lungo contro il ne3 deal! invalidando
leggi dei primi 100 giorni come il national industrial recover8 act e l,agricultural l,adJiustment
act. Spregiudicatamente Doosevelt cerc6 allora di ristrutturare il tribunale supremo mediante
una nuova legge c$e avrebbe consentito di nominare membri aggiuntivi di orientamento a lui
%avorevole. Le polemic$e e le tensioni istituzionali c$e si crearono vennero meno solo uando
la corte si decise a convalidare alcuni provvedimenti del secondo ne3 deal e il presidente ritiro
suo progetto.
Le agitazioni dei lavoratori non vennero meno. *u uesta l,era della pi7 estesa
sindacalizzazione della %orza lavoro americana e della nascita di alcuni potenti sindacati di
settore. =sso tennero spesso considerevoli successi anc$e grazie la tutela %ederale! ma ci6 non
evit6 il ripetersi di scontri violenti. )el 1530 a "$icago la polizia spar6 su mani%estanti c$e
c$iedevano la settimana lavorativa di G0 ore! uccidendone 10.
= a partire dal ne3 deal al c$e il termine liberalismo assume per gli Stati 'niti un signi%icato
nuovo! venendo ad indicare un orientamento politico ri%ormatore! progressista! mirante
all,estensione del ruolo dello Stato delle tutele dei cittadini! portatore di promozione ed
inclusione sociale! contrapposta all,individualismo dar3iniano e al liberismo dei conservatori.
La politica estera americana e la seconda guerra mondiale
<li 'SA erano coinvolti nell1economia europea& gli alleati avevano 10 miliardi di dollari di debiti
con le banc$e e le istituzioni americane! c$e avrebbero dovuto essere pagati soprattutto grazie
alle riparazioni imposte alla <ermania. Di %ronte alle di%%icolt dell,economia tedesca di 'sa
dovettero intervenire con negoziati successivi e dovettero modi%icare trattati! riprogrammare i
pagamenti! e concedere aiuti alla repubblica di ;eimar. )el 159C gli Stati 'niti promossero il
patto PelloggEBriand c$e condannava la guerra come metodo di risoluzione dei con%litti.
Dal 95 la politica adottata %u isolazionista sia per il consolidarsi dei regimi dittatoriali europei
c$e per le gravi di%%icolt interne! c$e condussero ad una linea politica di America %irst. )el
153@E3/ i neutralit8 Acts vietarono sia alleanze con azioni straniere coinvolte in con%litti sia la
concessione di prestiti e aiuti.
-n realt gli Stati 'niti continuavano a essere molto attivi nelle zone dove avevano pi7 diretti
interessi! come in Depubblica dominicana! )icaragua! Haiti! "uba. "ontribuirono in uesti paesi
a costruire strade! scuole! in%rastrutture economic$e! ma al contempo intensi%icarono gli
18
investimenti! i rapporti commerciali! imposero l,ordine! addestrarono le milizie locali e
mantennero in uno stretto controllo le amministrazioni. -l risultato di uesta dollar diplomac8
%u uello di consegnare uesti paesi a dittatori c$e avrebbero garantito l,egemonia di
;as$ington! accumulato enormi ricc$ezze ed esercitato il potere con metodi violenti ed
antidemocratici. )egli anni 30 Doosevelt cerc6 di attenuare gli aspetti pi7 oppressivi
dell,imperialismo americano! adottando la politica del buon vicinato.c$e per6 non mut6 la
sostanza delle cose. #orto Dico in particolare venne sottoposta a un autentico regime coloniale.
L1imperialismo del <iappone! c$e si avviava a diventare una nuova potenza! preoccup6 gli 'SA
c$e avevano interesse per i mercati cinesi. Dopo anni di aggressiva penetrazione economica e
militare nel 1531 AoMio si assicur6 u%%icialmente il controllo della Manciuria. <li Stati 'niti non
esitarono a partecipare alla guerra civile c$e durante gli anni 30 dilani6 la "ina! %ornendo
consistenti aiuti allo sc$ieramento guidato da "$iang PaiS$eM contro uello comunista di Mao
Ase Aung.
Allo scoppio della guerra lo scenario cambi6. -l blocco autoritario costituito dai -talia! <ermania
<iappone si poneva in pro%onda antitesi ideologica con la democrazia liberale americana ma
soprattutto gli 'sa avrebbero avuto moltissimo da perdere da un,egemonia assoluta del
nazi%ascismo in =uropa e del <iappone Medioriente. Doosevelt! inizialmente isolazionista! inizi6
a parteggiare per gli alleati in una guerra non dic$iarata! superando i divieti dei neutralit8 Acts
e ottenendo l,adozione del LendELease act con cui ;as$ington sostenne lo s%orzo bellico anglo
%rancese. M
L1inizio delle ostilit avvenne in seguito all1attacco della marina americana da parte degli aerei
giapponesi a #earl Harbor! il 0 dicembre del 15G1! attacco a sorpresa in cui la %lotta americana
venne distrutta e %urono uccise 9G03 persone. <li Stati 'niti entrarono in guerra a %ianco di
-ng$ilterra! 'rss e *rancia e contro <ermania! -talia e <iappone.
Durante la guerra il governo %ederale aument6 i poteri! la mancanza di uomini %u compensata
dall1entrata di donne e neri nell1industria. -l nazionalismo Ieno%obo raggiunse picc$i altissimi! e
190.000 giapponesiEamericani %urono classi%icati come potenzialmente ostili e brutalmente
internati in campi di concentramento.
La guerra port6 importanti sviluppi del movimento per i lavoratori. )onostante il clima di
collaborazione collettiva allo s%orzo bellico le agitazioni non cessarono! e anzi conobbero una
delle stagioni pi7 intense: le sempre pesanti condizioni di lavoro soprattutto nell,industria
mineraria si %usero a disagio per l,arrivo nelle %abbric$e di milioni di lavoratori neri di donne per
generare migliaia di scioperi.
Sul piano operativo gli americani %urono in prima linea nell,organizzare e guidare prima le
invasioni del )ord A%rica e dell,-talia! poi lo sbarco in )ormandia e la successiva invasione
dell,=uropa continentale c$e port6 alla resa %inale della <ermania.
"on un territorio nazionale ma si toccato! perdite c$e superavano di poco i G00.000 uomini e
una straordinaria potenza militare gli Stati 'niti emersero dal con%litto con rango indiscutibile di
prima potenza mondiale. A con%ermare uesta supremazia %u anc$e un,innovazione bellicoE
tecnologica cruciale! la bomba atomica! c$e venne sganciata su Hiros$ima e )agasaMi
rispettivamente il / e il 5 agosto del 15G@! %acendo arrendere il <iappone. La storiogra%ia $a
molto dibattuto sulla e%%ettiva necessit di utilizzare la bomba atomica contro la popolazione
civile giapponese. La scelta %u certamente condizionata anc$e dal desiderio di mostrare al
mondo la nuova potenza militare americana e di intimidire la Dussia di Stalin. Durante la
comune lotta contro il nazi%ascismo 'rss e 'sa avevano pro%essato amicizia collaborazione! ma
con la %ine delle ostilit la contrapposizione tra interessi! ambizioni! ideologie! sistemi politici!
sociali e culturali delle due grandi potenze riemerse.
La guerra !redda
Dopo la seconda guerra mondiale ;as$ington si orientava verso una politica estera con
ambizioni globali! la uale si scontrava con la politica dell1'DSS in uella c$e B passata alla
storia come guerra %redda. Stalin sostenne l1instaurazione di repubblic$e popolari nei paesi
dell1est (#olonia! 'ng$eria! Domania! "ecoslovacc$ia! Bulgaria+! c$e vennero sottoposte al
controllo dell,'rss e saldate in un blocco economicoEmilitare attraverso il patto di .arsavia ed il
comintern.
Anc$e gli 'SA si s%orzarono di improntare l,ordine postbellico ai propri interessi! sostenendo le
%orze conservatrici europee. <li 'sa inaugurarono nel 15G0 il #iano Mars$all! un vasto piano di
aiuti e %inanziamenti! c$e contribu4 a risollevare l1=uropa. L,=uropa occidentale venne costituire
19
un blocco di orientamento liberalEdemocratica e capitalista relativamente compatto! sotto
l,egida degli Stati 'niti! inuadrato nella )ato e contrapposta a uello comunista.
Secondo la scuola ortodossa la responsabilit primaria a delinearsi dei blocc$i del nascere della
guerra %redda risiede nell,espansionismo sovietico. Stalin avrebbe coltivato un progetto di
estensione dell,in%luenza comunista in cui si %usero la spinta ideologica del comunismo e la
continuit con il tradizionale imperialismo russo! c$e %in dall,ottocento aveva perseguito
l,obiettivo di controllare l,area caucasica e di ottenere sbocc$i marittimi e commerciali. Di
%ronte agli s%orzi sovietici per acuisire il controllo dei paesi dell,est europeo nel 15G/ "$urc$ill
avvert4 c$e su di esse stava accadendo la cortina di %erro. L,anno seguente Aruman enunci6 la
Ndottrina ArumanO! secondo cui l1America aveva il dirittoEdovere di opporsi al predominio della
Dussia nel nome della di%esa della libert.
Fuattro mesi dopo il diplomatico e studioso Pennan ripropose la tesi di un espansionismo
comunista in azione e della necessit per gli Stati 'niti di contenerlo. )acue la dottrina del
containment! secondo la uale l1America doveva contrastare! ovunue si mani%estasse! il
comunismo.
La scuola revisionista $a invece messo l,accento sulle responsabilit americane! ponendo la
guerra %redda in continuit con l,ambizione di imporre al mondo un ordine liberalEcapitalistico
%unzionale agli interessi americani. -n uest,ottica ;as$ington avrebbe intrapreso iniziative
uali il lancio della bomba atomica! la stipulazione di accordi %inanziari internazionali! il varo del
piano Mars$all dando prova di un disegno egemonico mondiale c$e %u percepito come aperta
minaccia dell,'rss! contribuendo a spingerla su una linea di contrapposizione costante.
La storiogra%ia pi7 recente B pervenuta una sorta di sintesi: 'SA e 'DSS erano due
superpotenze! ideologicamente! politicamente! economicamente contrapposte. La guerra
%redda tuttavia non %u predestinata e inevitabile ma %u in buona parte %rutto di una serie di
scelte politic$e compiute progressivamente dalle ?lite dei due paesi. -l con%ronto tra Stati 'niti
e unione sovietica venne posto! anzic$? su un piano di realismo e del relativismo! su un piano
di contrapposizione radicale! ideologica e persino morale. #er gli Stati 'niti ci6 %u dovuto a un
misto di sopravvalutazione dell,avversario! %iducia eccessiva nelle proprie %orze! preconcetto
ideologico anticomunista! approssimazione e massimalismo nell,analizzare la scena
internazionale. Ma si radic6 anc$e nel desiderio di mantenere il ruolo egemonico conuistato
con le due guerre mondiali e nella tradizionale vocazione a proporre il modello statunitense
come esemplare. <li Stati 'niti si autonominarono guida del mondo libero e intrapresero la
strada di un inedito! diretto coinvolgimento nelle vicende non solo europee! ma mondiali
A rendere particolarmente sinistra la loro contrapposizione %u la presenza dell1arma nucleare! in
possesso di entrambe a partire dal 15G5.
Durante la guerra %redda gli 'SA acuisirono un1in%luenza senza precedenti: %acevano parte del
consiglio di sicurezza dell1O)' ('sa! 'rss! "ina! -ng$ilterra e *rancia+! c$e per6 era esposta ai
veti paralizzanti dei membri permanenti. A seguito della stipulazione dell1Alleanza Atlantica e
della %ormazione della )AAO gli Stati 'niti installarono in diversi paesi numerose basi militari.
-n -talia gli Stati 'niti imposero l,eItraEterritorialit delle proprie truppe e subordinarono
l1apparato di di%esa nazionale ai vertici )ato. Sulla scena politica interna ;as$ington sostenne
con decisione i partiti di centroEdestra (specie la democrazia cristiana+ giungendo ad
appoggiare attivit segrete illegali %inalizzate ad evitare il risc$io di un,ascesa al potere del
partito comunista.
<li americani occuparono militarmente il <iappone %ino al 15@1! ne scrissero la nuova
costituzione! imposero la presenza di basi e contingenti bellici e lo tennero di %atto sotto tutela
politica. )el resto dell,estremo oriente l,egemonia americana %u istituzionalizzata nel 15@G dalla
creazione della seato (sout$E$east Asia Areat8 organization+.
L1egemonia %u %ortissima in America Latina. La lotta al comunismo divenne il pretesto per
sostenere ancora pi7 apertamente regimi spesso %erocemente democratici e per contribuire
reprimere movimenti popolari ri%ormatori c$e rivendicavano maggior giustizia sociale. Lo
strumento pi7 tristemente %amoso della guerra %redda %u la ".-.A. creata nel 15@0! utilizzata
per combattere il comunismo nel mondo attraverso colpi di stato e azioni militari clandestine.
)el 15@3 e nel 15@G i servizi segreti americani orc$estrarono colpi di stato in -ran! dove %u
instaurato un regime %avorevole alle compagnie petroli%ere occidentali rovesciato poi nel 1505
dalla rivoluzione M$omeinista! e in <uatemala.
Decisivo nel sistema di potere americano %u anc$e l,aspetto economico. )el 15GG a Bretton
;oods gli Stati 'niti e i paesi occidentali diedero vita organismi %inanziari come in %ondo
20
monetario internazionale e la Banca mondiale per mezzo dei uali veniva garantita la stabilit
dell,economia internazionale e ra%%orzata la centralit del dollaro nella %inanza globale! oltre c$e
istituite prassi di intervento internazionale. Fueste col tempo sarebbero diventate un potente
mezzo di in%luenza e condizionamento politico in cui ;as$ington ottenne una posizione
dominante grazie al %atto di esserne il principale %inanziatore.
)el 15@0 scoppi6 in Asia una grave crisi: nonostante l,attivo sostegno di ;as$ington alle %orze
anticomunista di "$iang Pai S$eM nel 15G5 la "ina era caduta in mano ai comunisti di Mao Ase
Aung. Ara la "ina comunista e Mosca sembrava potersi saldare una temibile alleanza e
;as$ington cominci6 a ritenere importante arginare l,ondata rossa nel sudEest asiatico. Lo
scontro si materializzo in "orea! divisa in una parte settentrionale comunista ed una
meridionale %ilooccidentale. Fuando nel 15@0 truppe del )ord "orea invasero il sud gli Stati
'niti intervennero. La guerra di "orea dur6 dal 15@0 al 15@9 e si risolse con un nulla di %atto:
gli 'sa dovettero accettare una pace senza vittoria e il ristabilimento del con%ine tra le due
coree al 3CL parallelo compromesso comportato anc$e dall,intervento della "ina c$e nel corso
del con%litto ri%orn4 di truppe del %ronte comunista e c$e risc$i6 di innescare la guerra totale. La
guerra ribad4 lo status uo! ma serv4 a dimostrare c$e la contrapposizione %ra i due blocc$i
poteva condurre il mondo ad un olocausto nucleare.

La guerra !redda in casa: maccartismo e politica negli anni 6*
La guerra %redda condizion6 anc$e la politica interna del paese. Ogni %orma di dissenso veniva
repressa attraverso il maccartismo: una %ase di isteria anticomunista c$e si tradusse nella
persecuzione di migliaia di persone accusate di essere spie dell1'DSS. =pisodi come
l,identi%icazione di alcune spie in ambienti del governo %ederale! l,arresto dei coniugi Dosemberg
con l,accusa di aver trasmesso segreti nucleari a Mosca! condannati a morte nel 15@3! e lo
scoppio della guerra di "orea sembravano accreditare ueste paure. L,*B-! convertito dalla
lotta al crimine alla sorveglianza politica! sc$ed6 milioni di cittadini. Soltanto uando nel 15@3
Mc"$art$8 giunse ad attaccare persino l,esercito la sua popolarit cominci6 a crollare e il
mondo politico trov6 la %orza di censurarlo.
"olpito duramente %u anc$e il movimento dei lavoratori: dagli anni @0 ai 50 i sindacati
dovettero %ronteggiare una %ase di declino. La guerra %redda ebbe e%%etti pro%ondi anc$e in
economia: la produzione industriale e la ricerca scienti%ica si rivolgevano al settore bellico. <li
anni @0 videro a%%ermarsi il cosiddetto neocapitalismo in cui la grande %abbrica %ordista e il
grande gruppo industriale assumevano un ruolo centrale non solo sotto il pro%ilo produttivo! ma
anc$e come modello culturale e sociale di un,organizzazione armoniosa! integrata! promotrice
di benessere generale e aliena dai con%litti.
)acuero le prime grandi corporation! assecondate dal presidente =isen$o3er! il uale sposava
pienamente la logica della guerra %redda. -l 3el%are state venne consolidato e lo stato
ulteriormente centralizzato! processo %avorito anc$e dalla peso crescente di centri di potere
come vertici delle singole %orze armate e dei responsabili delle grandi corporations c$e
intrattenevano con esse strette relazioni.
Societ di massa e ideologia del consenso
L1immagine degli anni @0 di%%usa dai media B uella di una societ ricca e serena! ma la realt
B pi7 contraddittoria. -ndubbiamente ci %u un boom economico accompagnato dalla crescita
demogra%ica! in cui il #-L crebbe Denato da settori uali di%esa! costruzioni e automobile. -
salari reali aumentarono! le %amiglie potevano permettersi case e beni di consumo. <li anni @0
videro a%%ermarsi de%initivo di una civilt dei consumi costantemente alimentata dalla
pubblicit. "on l,avvento del consumismo le nuove attivit economic$e indussero un,ulteriore
massiccio sviluppo del ceto medio! c$e %u elevato a protagonista assoluto della vita nazionale.
Lo strumento simbolo di uesta societ del consumo %u la televisione.
-n realt la di%%usione del benessere non era uni%orme. 'n uarto degli americani viveva in
povert (soprattutto donne! anziani! e appartenenti a minoranze etnicoErazziali+! la popolazione
nera era esclusa dal benessere insieme a asiatici ed ispanici! e molti bianc$i poveri del sud
dell,ovest tra i uali uali soprattutto i salariati agricoli continuarono a vivere in condizioni
abbiette! mentre gran parte delle %amiglie operaie continuarono ad avere di%%icolt. #roprio
l,accesso a scuole e universit contribu4 a svelare in modo lampante la strati%icazione sociale
americana! perc$? tra esse le migliori continuavano a essere private e ad avere cos4 proibitivi.
21
-l maccartismo e l1anticomunismo %inirono per criminalizzare ualsiasi %orma di dissenso e
contribuirono a una rinascita! soprattutto nel sud e nel medio ovest! di una religiosit bigotta!
retriva e intollerante.
'na parziale eccezione %u costituito dai giovani. <li anni @0 segnarono un,esplosione del
rocM,n,roll e gli atteggiamenti ribellistici copiati da divi del cinema e spesso associati precisi stili
di vestiario. )el sorgere di una cultura giovanile si %usero nuovo consumismo e segnali di
inso%%erenza al clima con%ormista del periodo.
La lotta per i diritti civili dei neri
la contraddizione pi7 dura e pro%onda dell,America apparentemente prospera! libera e
armoniosa del dopoguerra restava uella razziale. Al di l delle sue cospicue dimensioni
uantitative la uestione nera era un problema di %ondo del paese in senso sociale e politico e
non a caso la lotta per l,emancipazione dei neri sarebbe stata de%inita tout court lotta per i
diritti civili. #ropaganda comunista non manc6 di sottolineare la contraddizione tra l,esaltazione
della libert sbandierata gli Stati 'niti e la sopravvivenza loro interno di una %eroce
segregazione razziale nello stesso periodo l,aumento uantitativo delle masse urbane nere con
il loro potenziale elettorale stimolo una maggiore attenzione da parte dei partiti. Aruman
promosse alcuni provvedimenti di grande valore simbolico.
)el 15@G la corte suprema emesse una sentenza con la uale dic$iarava illegale la
segregazione razziale perc$? violava il 1GL emendamento in uanto priva dei cittadini di colore
della eguale protezione di legge.
'n e%%etto clamoroso ebbe nel 15@@ la protesta di rosa parMs! c$e in Alabama! dopo essersi
seduto dalla parte di un autobus riservata ai bianc$i si ri%iut6 ostinatamente di abbandonare il
proprio posto e %u per uesto arrestata. #er protesta per pi7 di un anno i G@.000 abitanti di
colore della citt boicottarono i trasporti pubblici cittadini& nel 15@/ l,amministrazione dovette
cedere e i trasporti urbani vengono dei segregati.
Fuesta campagna di boicottaggio %ece nascere un nuovo leader nero! il ventiseienne pastore
battista Martin Lut$er Ping! nominato coordinatore della protesta! ma soprattutto segn6 l,avvio
di un,ondata di lotte per i diritti civili c$e si sarebbe dispiegata ben dentro gli anni /0. Benc$?
condotte con metodi non violenti ueste lotte per i diritti civili suscitarono %eroci reazioni
razziste. Alcuni attivisti %urono barbaramente uccisi con la connivenza della polizia.
Fuesta %ase del movimento raggiunse il suo apice con la celebre marcia di ;as$ington del
15/3. Martin Lut$er Ping era a capo della corrente integrazionista! c$e voleva c$e i neri
avessero gli stessi diritti dei bianc$i. Accanto a uesta linea nel movimento nero se ne %orm6
un1altra! decisamente pi7 aggressiva con diversi metodi ebbe obiettivi! uella del separatismo.
A uesta linea si collegava l,en%asi sull,orgoglio nero (blacM pride+ con una riscoperta e
glori%icazione delle radici a%ricane! e un,esaltazione delle caratteristic$e considerate peculiari
della razza nera. La linea separatista proponeva %orme pi7 concrete e dirette di azione non
escludendo la violenza come %orma di autodi%esa dall,oppressione bianca. - maggiori leader
della corrente separatista %u Malcolm S. =gli era vicino ai musulmani neri c$e predicavano il
blacM pride! la resistenza ai bianc$i! la costruzione di un mondo separato in cui il diavolo bianco
non %osse ammesso.
*orze dell,ordine e servizi segreti condussero campagne sistematic$e contro il movimento dei
neri %acendo ampio uso di pratic$e illegali. )onostante gli ostacoli! la repressione! le divisioni
interne! il movimento dei diritti civili dei neri costrinse il paese ad intraprendere la strada della
desegregazione! ottenne un sensibile miglioramento delle condizioni giuridic$e delle minoranze!
contribu4 a stimolare misure di legislazione sociale c$e portarono bene%ici cospicui per la
popolazione di colore. =sso %avori inoltre l,elaborazione di una cultura nera ricca e articolata.
La contestazione sociale e la rivoluzione !emminile
-l movimento di contestazione sociale inizi6 nell1universit di BerMele8! in "ali%ornia! e s%oci6
nella nascita di una nuova sinistra ispirandosi agli studi di Adorno e di $erbert marcuse. Le
linee guida della contestazione erano basate sull,interpretazione del sistema sociale e politico
americano come insieme di norme rapporti di potere antidemocratico e autoritario! c$e sotto la
patina del benessere reprimeva il dissenso! opprimeva le minoranze! imponeva perbenismo e
con%ormismo! spegneva le individualit delle persone assoggettandole alla logica dell,ordine
sociale e del pro%itto capitalistico.
22
Fuesto movimento contribu4 a di%%ondere la controcultura $ipp8 da cui mani%estazioni
culminante %u il %estival di gusto del 15/C. - sogni di tras%ormare la societ tramontarono
presto! lasciando costumi sessuali pi7 liberi! maggiore rispetto per l1anticon%ormismo!
atteggiamenti pi7 critici nei con%ronti della politica. Si svilupparono anc$e i movimenti per i
diritti ga8 e uello %emminista. )elle %asce medio alte le donne conuistarono pi7 spazio ma
mai una piena emancipazione. Le identit etnic$e vennero riscoperte e %ra la popolazione nera
si di%%use il blacM pride. Le agitazioni dei lavoratori non vennero meno! sia nell1industria c$e
nelle campagne. )ato da singole %orze pro%ondamente diversi! il movimento trov6 un momento
uni%icante soprattutto dell,opposizione alla guerra del .ietnam. -l con%litto combattuto dagli 'sa
nel sudEest asiatico sembr6 ai contestatori l,espressione paradigmatica dei mali della societ
americana& una guerra imperialista! combattuta contro il volere del popolo da
un,amministrazione prona al grande business e al potere militare! condotta con metodi brutali
al %ronte e politic$e antidemocratic$e in patria. Ben presto per6 il mercato capitalistico si
dimostr6 capace di %agocitare anc$e la contestazione e numerosi dei suoi aspetti! a partire
dalla musica! andarono rapidamente commercializzandosi! diventando un nuovo prodotto della
cultura di massa.
Lapogeo del liberalismo americano: da 7enned. a o#nson
<li anni /0 segnarono il massimo sviluppo del liberalismo americano! inteso come politica
ri%ormatrice per una maggior giustizia sociale. -l partito c$e rappresentava uesta linea era
uello democratico e a con%ermarlo %urono due presidenti: Penned8 e 2o$nson. -l partito
democratico continu6 basarsi su una ne3 deal coalition aggiornata %ormata da neri! bianc$i del
sud! dalla maggioranza dell,elettorato %emminile! cattolici! persone di via Latina! ceti
intellettuali liberal delle universit! dello spettacolo e dei media. -l partito repubblicano aveva
una base composita costituita dalla vasta classe media bianca benpensante! dei lavoratori
dell,industria di pi7 %orti sentimenti patriotticoEnazionalisti! dai gruppi del %ondamentalismo
religioso del medio ovest e da componenti minori.
Le due principali coalizioni risultarono in euilibrio %ino agli anni /0! in%atti nelle elezioni del
15/0 Penned8 vinse con un margine ristrettissimo di voti. La sua presidenza dur6 1000 giorni
%ino al suo assassinio di Dallas il 99 novembre del /0. Durante la sua presidenza dic$iar6 di
sostenere i movimenti per i diritti civili senza per6 riuscire a %ar niente di concreto in un
congresso dominato dai repubblicani e democratici conservatori del sud. -n politica estera
invece nel suo idealismo port6 ad una intensi%icazione dello scontro con il comunismo. Dopo
l,assassinio di Dallas l,onere di realizzare le ri%orme annunciate cadde sul vicepresidente L8ndon
2o$nson.
-l programma di 2o$nson! si tradusse in una serie di provvedimenti c$e dic$iaravano illegale la
discriminazione (civil rig$ts act+! istituirono una commissione per la parit in campo lavorativo
(emplo8ment opportunit8 commission+! garantirono il voto ai neri cancellando la poll taI per le
elezioni %ederali e con il voting rig$ts act. -n economia egli lanci6 una guerra alla povert!
istituendo %ondi per le scuole pubblic$e! sussidi scolastici ai corsi di %ormazione per i non
abbienti ed un piani di edilizia popolare nelle citt. -l 3el%are state venne espanso
ulteriormente. - suoi costi consistenti appesantirono il bilancio %ederale e col tempo risc$iarono
di portare %uori controllo la spesa pubblica! anc$e se il de%icit derivava anc$e delle ingenti
spese militari e successivamente sarebbe stato aggravato dagli altissimi costi della guerra del
.ietnam.
La politica estera negli anni 8* e il 2ietnam
-n politica estera Penned8 diede vita ad un programma di aiuti per l1America Latina e al #eace
"orps! un,organizzazione c$e invi6 volontari nel terzo mondo. Penned8 sosteneva una strategia
anticomunista interventista e promosse un programma di riarmo c$e port6 nel 15/G
all,aumento del 1@0Q delle testate atomic$e. -l peso della spesa militare nell,economia crebbe
ancora! e alla %ine degli anni /0 un americano su 10 lavorava in attivit %inanziarie dalla di%esa!
mentre il @0Q della ricerca scienti%icaEtecnologica! incluso il massiccio programma aerospaziale
c$e nel 15/5 port6 il primo uomo sulla luna! era sostenuto da gigantesc$i enti militari.
Sul piano strategico di abbandon6 la dottrina della massive retaliation a %avore di una pi7
dinamica %liIible response. <i negli anni @0 ma soprattutto negli anni /0 in diversi paesi del
terzo mondo si erano moltiplicate le guerre di liberazione nazionale iniziate per abbattere i
domini coloniali e spesso proseguite nello scontro tra %azioni rivali per controllare i nuovi
23
governi indipendenti. Mosca aveva annunciato il suo sostegno ai movimenti di guerriglia
%ilocomunisti. Secondo l,amministrazione Penned8 per uesto tipo di guerra la minaccia della
rappresaglia atomica generalizzata %iniva per essere eccessivamente risc$iosa e poco credibile!
mentre gli Stati 'niti avrebbero dovuto a%%rontare il nemico sul campo in azioni di
controguerriglia nei paesi dove operavamo %ormazioni armate comuniste.
Penned8 non si oppose al tentativo di abbattere il regime rivoluzionario c$e si era instaurato a
"uba nel 15@5 in cui "astro aveva rovesciato il governo %iloamericano *ulgencio Batista con
l1aiuto dell1'DSS. Mentre ancora la "asa Bianca era occupata da =isen$o3er la ".-.A. aveva
organizzato una spedizione di esuli anticastristi c$e avrebbero dovuto occupare "uba e
stabilirvi un governo gradito a ;as$ington. )ell,aprile del 15/1 Penned8 diede via libera
all,operazione c$e si concluse con un clamoroso %allimento dello sbarco armato nella baia dei
porci. Da uesto contesto scatur4 la pi7 grave crisi della guerra %redda. <li 'SA scoprirono
nell,ottobre del 15/9 a "uba una base missilistica russa in costruzione. ;as$ington c$iese
l,immediato smantellamento e impose blocco navale dell,isola dove stavano convergendo navi
russe con materiali bellici. <razie anc$e alla ragionevolezza del suo antagonista )iMita Prusciov
Penned8 riusc4 a ottenere c$e l,unione sovietica cedesse rinunciando completare le estrazioni
missilistic$e in cambio del ritiro di alcuni missili 'sa da Aurc$ia e -talia.
"onseguenze gravissime invece ebbe modo in cui Penned8 gest4 il con%litto in .ietnam. Durante
i primi anni @0 gli Stati 'niti avevano appoggiato il dominio coloniale %rancese in .ietnam!
posto sotto pressione dalla guerriglia indipendentista guidata dal comunista Ho "$i Min$.
Malgrado gli aiuti nel 15@G la *rancia %u scon%itta dai vietnamiti! e il paese venne diviso in un
)ord direttamente controllato dai comunisti e in un sud dove era stato creato un governo
%antoccio %ilo occidentale erede del governo coloniale. <li Stati 'niti ri%iutarono di consentire
elezioni nazionali c$e avrebbero dato la vittoria a Ho "$i Min$ e decisero di sostenere
massicciamente il .ietnam del sud. -l )ord comunista intraprese una guerra di liberazione
%inalizzata a conuistare il sud ed uni%icare la nazione. Penned8 diede il via ad un intervento
militare! spinto dalla paura dell1e%%etto domino.
Fuando Penned8 venne assassinato nel 15/3 le basi per un pieno coinvolgimento bellico degli
Stati 'niti erano ormai state poste. L8ndon 2o$nson prosegu4 in uesta direzione. #rendendo
come pretesto una scaramuccia tra imbarcazioni )ord vietnamite e americane nel <ol%o del
Aonc$ino nel 15/G! 2o$nson ottenne dal congresso poteri speciali per prevenire %uture
aggressioni. Su uesta base! senza una %ormale dic$iarazione di guerra! gli Stati 'niti
entrarono nel con%litto pi7 lungo e disastroso della loro storia.
Durante la guerra del .ietnam gli Stati 'niti impiegarono tutto il loro enorme potenziale bellico.
La guerra dilag6 in "ambogia e in Laos! dove gli americani intervennero con azioni devastanti!
mentre ;as$ington sostenne oltranza un regime sudvietnamita sempre pi7 parassitaria
corrotto. )onostante l,enorme s%orzo economico militare gli Stati 'niti %urono scon%itti e il
.ietnam venne uni%icato nel 150@ sotto un governo comunista.
Soprattutto a partire dal 15/@ si %orm6 nel paese un vasto movimento di protesta contro la
guerra. L,opposizione al con%litto! la denuncia delle sue brutalit insensate si di%%usero anc$e tra
i reduci c$e tornavano dal .ietnam! mentre tra le truppe al %ronte si moltiplicarono i casi di
tensione razziale e di insubordinazione! le risse! il consumo di drog$e. -l punto di svolta venne
nel gennaio del 15/C! uando con l,o%%ensiva del Aet ! il "apodanno vietnamita! la guerriglia
comunista conuist6 posizioni in tutto il .ietnam del sud giungendo ad attaccare l,ambasciata
militare di Saigon. Da allora il consenso la guerra si sgretol6 rapidamente. #ressato dalle
proteste! incapace di condurre il con%litto alla conclusione! 2o$nson non si candid6 alle elezioni
del 15/C. -l suo successore! )iIon! intraprese una nuova linea di .ietnamizzazione della
guerra! disponendo il progressivo di ritiro delle truppe americane e! al contempo! intensi%icando
drammaticamente i bombardamenti sul nord e promuovendo l,invasione della "ambogia.
All,inizio del 1503 le trattative di pace c$e si trascinavano da anni produssero un armistizio&
poc$i mesi dopo le ultime truppe americane lasciarono Saigon! c$e cadde nel 150@.
"ombattuta nel nome della libert! la guerra aveva messo a nudo i connotati imperialisti e
prevaricatori della politica estera di ;as$ington. -l governo aveva ingannato il popolo! represso
il dissenso! attaccato la libera stampa. =rano emersi centri di potere sottratti a ogni controllo
democratico.
"a Ni9on a Carter: la crisi degli anni :*
24
<li anni 00 videro in America una crisi pro%onda: nuove potenze economic$e si sviluppavano
rapidamente! il <iappone ma anc$e la <ermania e gli altri paesi della comunit economica
europea si erano risollevati dalle rovine della guerra! il medio oriente si era gradualmente
a%%rancato dall,egemonia delle potenze coloniali e dalle compagnie petroli%ere straniere e stava
diventando un protagonista della scena internazionale. -l loro rinnovato protagonismo si
mani%est6 nel concertato innalzamento dei prezzi petroli%eri! dopo la guerra araboEisraeliano
del 1503! provvedimento c$e suscit6 ovunue una recessione economica.
L1economia americana ristagn6 ed i prezzi aumentarono in un processo nuovo c$iamato
stag%lazione! e la crisi venne drasticamente aggravata dagli oneri della guerra %redda e del
.ietnam. Al declino economico si accompagn6 la crisi sociale e morale.
Sul piano economico )iIon adott6 misure estreme: abbandon6 il sistema di Bretton ;oods e
lasci6 c$e il dollaro %luttuasse liberamente sui mercati internazionali! %enomeno c$e ne
comport6 una svalutazione del G0Q! impose tetti alla crescita dei salari e dei prezzi! cerc6 di
smantellare gran parte del sistema di 3el%are 2o$nsoniano per sottrarre competenze al governo
centrale a %avore degli stati.
Sul piano internazionale segu4 una spietata DealpolitiM! nella cui elaborazione gioc6 un ruolo di
primo piano il consigliere per la sicurezza nazionale Pissinger. =gli cerc6 di promuovere nuovi
scenari internazionali! in cui gli interessi americani %ossero garantiti da accordi c$e s%ruttassero
le rivalit tra gli attori in gioco piuttosto c$e la sola %orza americana. -n .ietnam ma come si B
visto l,amministrazione )iIon intraprese il ritiro dei soldati 'sa ma al contempo diede il via alla
%ase pi7 brutale e oscura del con%litto intensi%icando i bombardamenti a tappeto al )ord e le
operazioni segrete.
<li 'SA continuarono uindi a sostenere regimi amici! opponendosi all1ascesa dei governi di
sinistra. La "-A appoggi6 i regimi dittatoriali c$e si instaurarono in "ile! appoggiando in colpo
di stato attraverso il uale #inoc$et rovesci6 e uccise Allende! in Brasile e in Argentina! dove
governi autoritari militari eliminarono sistematicamente le opposizioni di sinistra spesso con
metodi di inaudita crudelt culminati nel dramma dei desaparecidos. <li Stati 'niti sostennero
anc$e regimi autoritari razzisti del Suda%rica e della D$odesia.
-n medio oriente! dove andavano emergendo tendenze antiEamericaniste in relazione
all,invadenza delle compagnie petroli%ere occidentali! e lo sviluppo in uesti paesi gli
orientamenti latamente socialisti! ;as$ington decise di appoggiare il %iloEoccidentale ed
antiarabo stato di -sraele. Ael Aviv ricevette %orti aiuti economici e militari c$e %urono
determinanti per conseguire le clamorose vittorie militari della guerra dei sei giorni nel 15/0 e
in uella del 1503.
Auttavia )iIon decise anc$e di distendere i rapporti con Mosca! adottando la tattica
dell1allentamento. "omp4 uno storico viaggio in "ina durante il uale concord6 con Mao Ase
Aung la necessit di limitare l,in%luenza sovietica in Asia.
)iIon %u anc$e responsabile di una vera politica di repressione interna. =gli sostenne con
vigore le iniziative di ".-.A. e dell,*B- per in%iltrare! scardinare e reprimere le varie %orme di
protesta sociale e politica. Fuesta pressione politica si combin6 con gli e%%etti della recessione
nell,avviare un %orte declino dei sindacati. Sul piano dei diritti civili )iIon si guard6 bene dal
dare nuovo impulso alla desegregazione.
Durante le elezioni del 09 egli vinse con una campagna di %orte orientamento conservatore
ottenendo il /0Q del voto popolare. Auttavia poco prima delle elezioni emerse il lato oscuro
della sua presidenza: nell1edi%icio del ;atergate vennero arrestati @ uomini! collaboratori di
)iIon! penetrati negli u%%ici del #artito Democratico. )iIon e i suoi collaboratori avevano
sistematicamente spiato esponenti democratici e avevano usato l,*B- per campagne di
disin%ormazione e discredito contro i loro avversari politici. Sul punto di essere sottoposto
%ormalmente a impeac$ment il 5 agosto 150G )iIon dovette dimettersi. <li succedette "arter! il
uale non riusc4 a risolvere la crisi in cui prese era piombato con la guerra del .ietnam e la
contestazione.
-n campo internazionale "arter ebbe il merito di concludere gli accordi di "amp David con cui
-sraele restitu4 all,=gitto il Sinai in cambio della pace. Ma allo stesso tempo approv6
l,installazione di nuovi missili nei paesi della )ato! e dopo l,intervento dell,Armata Dossa in
A%g$anistan enunci6 la dottrina "arter! secondo la uale gli Stati 'niti avevano il diritto di
intervenire se l,unione sovietica avesse minacciato la regione del <ol%o #ersico ricca di petrolio.
*u proprio in medio oriente c$e venne colpo pi7 grave alla sua presidenza uando! nel 1505 la
rivoluzione islamica rovesci6 il regime %iloccidentale in -ran. "arter si dimostr6 incapace di
25
risolvere la crisi e la sua immagine sub4 un colpo de%initivo uando il tentativo da parte delle
%orze speciali americane di liberare @9 cittadini americani %atti prigionieri nell,ambasciata di
Ae$eran %all4 miseramente.
/. <li Stati 'niti oggi
Lavvento della societ post%industriale
Dalla seconda met degli anni 00 il paese si and6 evolvendo! passando da una economia
basata sull1industria pesante a una nuova economia postEindustriale! una redistribuzione del
potere ed una struttura demogra%ica pi7 composita. Sul piano dell1economia l1industria pesante
attravers6 una crisi epocale ed il peso del settore primario nell1economia diminu4 %ortemente. -l
modello %ordista venne superato a %avore di uello postE%ordista! c$e riduceva i costi ed
aumentava la produttivit. Le tras%ormazioni della produzione erano possibili grazie alla
rivoluzione in%ormatica e delle telecomunicazioni. L1economia si riassest6 in modo nuovo!
aument6 la potenza di settori come l1in%ormatica! l1aeronautica! la c$imica! la %inanza. Lo
sparpagliamento del lavoro in unit produttive piccole! decentrate! slegate tra loro e spesso
divise da un,accesa concorrenza portava un colpo gravissimo alla possibilit stessa di
organizzare proteste sindacali e politic$e.
La popolazione sub4 cambiamenti signi%icativi: una nuova migrazione proveniente dal Messico e
dall1Asia invest4 il paese. Le nuove attivit economic$e si spostarono verso Sud! dove il costo
della vita era in%eriore! le tasse pi7 basse! le normative meno vincolanti. Soprattutto nel sud
ma anc$e nell,ovest la reazione al permissivismo e alla instabilit sociale e morale degli anni /0
e 00 prese la %orma di una rinascita del %ondamentalismo religioso.
)egli anni C0 prosper6 una nuova destra c$e tese ad appoggiare il partito repubblicano e
contribu4 a mutare il clima politico del paese. - contenuti del neoconservatorismo erano in
realt eterogenei e anc$e contraddittori. -l tratto comune era un,esaltazione dei diritti
individuali privati e un,avversione per l,approccio liberaleEprogressista c$e aveva caratterizzato
la politica americana negli anni /0. A %avorire uesti sviluppi %u anc$e la degenerazione del
rapporto tra politica e media.
La contro!!ensiva conservatrice: da ;onald ;eagan a <eorge =us# I
- programmi di assistenza sociale! tutela dei diritti civili! emancipazione delle minoranze degli
anni /0 e 00 avevano raggiunto risultati notevoli! dimezzando il tasso di povert. La presidenza
Deagan segn6 una decisiva inversione di tendenza: egli impose un programma economicoE
sociale liberista e conservatore! intensi%ic6 la guerra %redda con la ripresa della corsa agli
armamenti. Sul piano economico propose un programma nuovo! ispirato alle dottrine
monetariste! consistente in tagli al bilancio %ederale! riduzione delle imposte con bene%ici dei
ceti pi7 abbienti. -l 3el%are venne %ortemente ridimensionato! ci %u una progressiva
deregulation c$e port6 all1indebolimento di norme aziendali e norme di sicurezza. *urono gli
anni della %inanza rampante di ;all Street! delle operazioni spregiudicate! della nascita di nuovi
colossi come Microso%t ed Apple. L1economia sembr6 riattivarsi! aiutata dalla diminuzione del
prezzo del petrolio dovuta all,incapacit dell,Opec di calmierare la produzione! c$e super6 la
domanda mondiale! dal dispiegarsi degli e%%etti della riorganizzazione produttiva del paese e da
una generale ripresa internazionale
Sotto il pro%ilo politico Deagan era %ortemente conservatore! la sua politica economica %ederale
%avor4 l,aumento della polarizzazione sociale e la spereuazione economica. )egli anni della
presidenza Deagan il movimento dei lavoratori %u sottoposto a colpi durissimi. -n tutto il paese
%iorirono societ di consulenza antisindacale! il ruolo del sindacato e in diritto alla
contrattazione collettiva vennero posti sotto accusa il nome della libert assoluta di impresa& le
organizzazioni dei lavoratori vennero bollate come corporazioni conservatrici! residui del
passato.
Le linee di %ondo della politica di Deagan vennero mantenute da Bus$! il uale dovette
%ronteggiare una nuova recessione economica. Durante la sua presidenza il blocco sovietico si
sbriciol6 e la coalizione guidata dagli 'SA vinse la guerra del gol%o. Ma uesto non riusc4 a
compensare la sua impopolarit sul versante interno. Durante la sua presidenza! a dispetto di
uanto a%%ermato nella sua campagna elettorale %u costretto ad aumentare le imposte!
indebolire tutele ambientali! non riusc4 a dare nuovo impulso mediocre apparato scolastico e
lasci6 c$e previdenza e assistenza sociale si contenessero ulteriormente. Al tempo stesso non
26
seppe recuperare il controllo del debito pubblico. -noltre! i tumulti razziali si %ecero pi7 violenti!
provocando molte vittime e mettendo la nazione di %ronte alla realt nascosta dei grandi g$etti
urbani dove milioni di persone vivevano in condizione di grave degrado materiale e morale! ai
margini della vita economica sociale e totalmente esclusi da uella politica. )elle elezioni del
1559 prevalse il #artito Democratico! con Bill "linton.
La !ine della guerra !redda e laspirazione a un ,nuovo ordine mondiale/
Deagan era inesperto di politica internazionale e rilanci6 la contrapposizione con l1'DSS
attraverso una massiccia corsa agli armamenti! sbandierando l,incubo di una inesistente
superiorit missilistica russa. )el 15C3 lanci6 il progetto dello scudo spaziale. -l rilancio della
potenza militare americana esercit6 sull,unione sovietica una pressione materiale e psicologica
c$e! interagendo con altri %attori di crisi interna! contribu4 al rapido crollo del blocco comunista.
-ntanto <orbaTUv! salito al "remlino nel 15C@! sapeva c$e la Dussia era prossima al collasso
economico e cerc6 di avviare ri%orme interne c$e per6 liberarono energie impossibili da
controllare. #arallelamente l,'rss aveva trovato il suo .ietnam in A%g$anistan. L,armata Dossa
invase il paese nel 1505 per sorreggere un governo %ilocomunista posto sotto pressione dai
muJa$eddin islamici! ma l,intervento si tras%orm6 in un disastro! diventando una sanguinosa e
durissima guerra c$e provoc6 enormi costi umani! %inanziari e di consenso interno. -n uesto
contesto una nuova corsa al riarmo si dimostr6 insostenibile per Mosca e cerc6 uindi di
negoziare con ;as$ington un disarmo progressivo.
Dal 15C9 gli 'SA e l1'DSS si impegnarono in piani c$e portarono ad una serie di accordi c$e
dimezzarono gli arsenali (SAADA+. Ma nemmeno uesto bast6 all1'DSS per resistere: <orbaciov
lasci6 c$iaramente capire c$e Mosca non aveva pi7 le risorse e la volont di sostenere i governi
comunisti europei. La perestroiMa da lui promossa cre6 un clima %avorevole alla protesta e alla
disgregazione delle strutture del potere. A partire dal 15C5 nel giro di poc$i mesi tutti i governi
comunisti %urono abbattuti e il patto di .arsavia venne sciolto. "on l1abbattimento del muro di
Berlino! di elevatissimo valore simbolico! si gettarono le basi per la riuni%icazione u%%iciale della
<ermania! c$e avvenne l,anno successivo. La guerra %redda era %inita.
<li storici $anno molto discusso sulle cause di uesta %ine. -ndubbiamente l,accelerazione degli
anni C0 dovette non poco alla s%ida con cui Deagan mise sotto pressione <orbaciov. Le
dinamic$e sostanziali c$e portarono alla %ine del bipolarismo tuttavia %urono pi7 pro%onde pi7 di
lungo periodo. =ntrambe le potenze avevano prodotto s%orzi eccessivi e l1'DSS! pi7 debole
economicamente. aveva pagato costi altissimi. La disastrosa scon%itta in A%g$anistan %u la
goccia c$e %ece traboccare il vaso.
A partire dagli anni /0 il mondo si era %atto pi7 complesso! instabile incontrollabile. -l sorgere
delle nuove nazioni del terzo mondo! l1endemizzarsi del con%litto araboEisraeliano in
Medioriente! l,ascesa della "ina! lo sviluppo economico prorompente del <iappone dell,=uropa
avevano mutato pro%ondamente lo scenario degli anni G0 e @0. )el blocco comunista il peso del
totalitarismo aveva oppresso l,economia e ridotto a zero il consenso della popolazione. =ppure!
%ino alla vigilia degli eventi del 15C5 le migliaia di analisti ed esperti ingaggiati dalla ".-.A. e dal
Dipartimento di Stato continuarono a ragionare in piena continuit con gli sc$emi interpretativi
degli anni precedenti. Fuesta clamorosa incapacit di previsione rivela la %orza dei preconcetti
ideologici c$e costituirono l,anima e la struttura portante della guerra %redda.
<li Stati 'niti $anno operato sempre all,interno di un disegno egemonico alla %ine di tutelare i
propri interessi strategici ed economici. -n uesto senso Deagan oper6 con nuova aggressivit
e spregiudicatezza. Secondo la dottrina Deagan! gli 'SA avrebbero dovuto intervenire
attivamente in tutti uei paesi dovei ribelli si stessero opponendo a governi comunisti. "i6 apr4
la strada a nuove sanguinose operazioni. L,amministrazione Deagan sostenne il brutale regime
di destra del Salvador! decise l,invasione della piccola isola caraibica di <ranada! %inanzi6 e
arm6 massicciamente i contras del )icaragua! dove nel 1505 i rivoluzionari sandinisti avevano
cacciato il dittatore %iloamericano Somoza e dato avvio a ri%orme terriere! allacciando rapporti
con "uba. L,amministrazione Deagan! con l,appoggio del congresso! %inanzi6 un esercito controE
rivoluzionario e si ri%iut6 di riconoscere il governo sandinista anc$e dopo c$e regolari elezione
l,avevano con%ermato. Fuando il congresso %u messo di %ronte alle atrocit commesse dai
contras e pose %ine al loro %inanziamento! la ".-.A. organizz6 vendite segrete di armi all,-ran
per ricavare %ondi da destinare la guerriglia antisandinista.
<li Stati 'niti armarono e %oraggiarono pesantemente la guerriglia islamica antisovietica in
A%g$anistan! promuovendo uel %ondamentalismo islamico c$e si sarebbe rivolto contro gli 'SA
27
stessi. -n Angola ;as$ington sostenne i guerriglieri opposti al governo paramarIista! a sua
volta sostenuto da truppe cubane e aiuti sovietici! e sempre in A%rica appoggio al governo
bianca razzista del sud A%rica. -n Medioriente gli Stati 'niti continuarono a sostenere -sraele
contro le rivendicazioni dei palestinesi e dei paesi arabi pur cercando di promuovere tentativi di
paci%icazione e giungendo a inviare truppe in Libano. L,uccisione di 9G1 soldati in un attentato
dinamitardo convinse ;as$ington a porre %ine alla presenza militare diretta nella regione.
L1evento simbolo della nuova era %u la guerra del gol%o: l1-ra nel 1550 invase il Pu3ait. <eorge
Bus$ non esit6 a intervenire: oltre @00.000 uomini connotazioni nere tecnologic$e
modernissime dimostrarono nell,operazione desert storm l,assoluta superiorit militare
americana. L1-ra %u scon%itto! e il Pu3ait %u restituito all,oligarc$ia di sceicc$i e petrolieri c$e lo
controllava. Saddam Hussein non venne per6 rovesciato e mantenne negli anni successivi
atteggiamenti di aperta s%ida. -l mondo arabo restava pervaso da %orti sentimenti antiE
americani. )el mondo islamico si andavano costituendo potenti reti terroristic$e animate
dall,integralismo religioso.
Ara la %ine degli anni C0 e gli primi anni 50 anc$e il <iappone cominci6 di mostrarsi inso%%erente
della pesante tutela politica cui gli Stati 'niti l,avevano sottoposta dal 15G@. )el 1551 in%ine
scoppi6 la guerra nella eI 2ugoslavia.
L,'rss prosegu4 la tradizionale politica di interventi in America Latina ordinando una clamorosa
invasione di #anama e prelevando con una spedizione di marines nel 15C5 il presidente
)oriega! precedentemente sul libro paga della ".-.A.! dalla sua residenza per portarlo in
*lorida! dove %u processato come tra%%icante di droga. La vicenda di #anama rivel6 dunue
l,ambiguit della guerra alla droga c$e gli 'sa intrapresero negli anni C0 e 50! missioni c$e!
anc$e se %ormalmente concordate con le autorit locali! erano in realt ingerenze plateali c$e
servivano a spesso reprimere movimenti di guerriglia di sinistra ancora operanti in diverse
regioni! e a ribadire la sovranit limitata cui godevano le nazioni latinoamericane.
Le contraddizioni della presidenza Clinton
"linton vinse le elezioni nel 1559 e %u un presidente democratico immerso in un1atmos%era
prevalentemente neoconservatrice. =gli propose di spostare la spesa sociale dall1assistenza a
programmi di educazione! %ormazione e sostegno all1immissione nel mondo del lavoro! diminu4
la spesa militare e ridimension6 la burocrazia! propose la creazione di un sistema sanitario
universale e l1aumento delle tasse per i redditi pi7 alti. -nvoc6 una pi7 severa tutela
all1ambiente e sostenne i diritti dei ga8 e all1aborto. )el complesso i risultati %urono
contraddittori poic$? dal 155G "linton dovette %are i conti con un congresso spostato verso
destra dalle elezioni di medio termine! c$e diedero la maggioranza di entrambe le camere al
partito repubblicano! dove era emersa con %orza la corrente pi7 conservatrice. Sul piano
parlamentare da nuova destra repubblicana %all4 in gran parte del suo programma. Le sue
proposte di radicale smantellamento dello Stato sociale %inirono con l,intimidire anc$e gli
elettori moderati. "ontemporaneamente dal 1553 l,economia americana riun4 riprese a
crescere. Anc$e in seguito ai tagli delle spese militari il de%icit %ederale cominci6 a scendere&
"linton nel 155/ venne rieletto ma! sotto la spinta dei repubblicani c$e continuarono a
controllare il congresso! promosse nuovi tagli all,assistenza pubblica! eliminando alcuni sussidi
per le %amiglie povere e per gli agricoltori istituiti %in dal ne3 deal. -l progetto di creare un
sistema di assistenza sanitaria universale venne de%initivamente accantonato per la resistenza
ideologica dei conservatori.
D,altra parte egli cerc6 di promuovere nuovi investimenti nell1istruzione e nella ne3 econom8.
Dispiegandosi dopo la recessione della presidenza Bus$ dal ne3 econom8 produsse uno dei
maggiori boom economici della storia degli Stati 'niti %acendo aumentare il #-L con incrementi
annuali oscillanti tra il tre e i sei percento. -n realt lo sviluppo dell,economia americana
continu6 a presentare le pro%onde ambivalenze degli anni C0. Sc$izzarono alle stelle i pro%itti! i
valori di borsa delle aziende in%ormatic$e e delle societ %inanziarie! e in generale delle grandi
imprese! i salari dei manager! dei tecnici Hitler specializzati e degli esperti in%ormatici! ma si
espanse anc$e il settore dei lavori precari e sottopagati c$e costituiva il risvolto nascosto della
ne3 econom8! reso ancora pi7 oscuro dalla diminuzione delle tutele sociali. - media per6
contribuirono a creare un clima ottimistico ed eu%orico di cui l,amministrazione si giov6 per
superare i numerosi scandali c$e la investirono. #rima "linton e sua moglie %urono coinvolti nel
%allimento %raudolento di una societ immobiliare dell,ArMansas! poi il presidente %u al centro di
28
un clamoroso scandalo a s%ondo sessuale per il uale %u sottoposto a impeac$ment nel gennaio
1555! ma non condannato.
-n campo internazionale egli cerc6 di ridurre i costi militari e consolidare l1egemonia americana
attraverso iniziative diplomatic$e anc$e a %ianco dell1O)'. Alcune di ueste avvennero
nell,ambito di operazioni di peaceMeeping come la missione in Somalia nel 1551! e
successivamente le missioni dell,eI 2ugoslavia. #roprio nella guerra dei Balcani di Stati 'niti
dimostrarono insieme di avere un ruolo decisivo ma enormi di%%icolt di raggiungere risultati
stabili. )el terribile con%litto c$e dilani6 la eI 2ugoslavia dal 1551 al 155/ dapprima le potenze
occidentali si mostrarono divise ed incerte! poi a partire dal 155@ la )ato intervenne con
maggiore decisione sotto la guida americana bombardando le zone di guerra. "linton utilizz6
tutto il peso della sua autorit per convincere i leader in lotta a %irmare gli accordi di Da8ton
con cui la eI 2ugoslavia %u spartita tra i contendenti. <li accordi tuttavia lasciarono l,area in
condizioni di instabilit.
Anc$e durante la guerra del Posovo nel 1555 gli Stati 'niti intervennero nuovamente
bombardando la Serbia %ino a costringerla a concedere di %atto l,indipendenza alle sua provincia
meridionale. Le ragioni del con%litto risiedettero essenzialmente nella volont americana di
sostenere la propria credibilit internazionale e di ribadire il proprio ruolo di ordinatore delle
regioni del mondo legate alle sue s%ere d,interesse.
L,amministrazione "linton non manc6 di intraprendere pi7 tradizionali iniziative militari
unilaterali come nuovi bombardamenti sull,-ra o l,occupazione di Haiti per imporre un governo
democratico guidato da Aristide. "linton si impegn6 attivamente per promuovere accordi di
pace in medio oriente e in -rlanda del )ord.
-l %ronte di maggior successo dell,azione internazionale dell,amministrazione "linton %in4
coll,essere uello del sostegno alla globalizzazione economica. *edeli ad una linea di
promozione di un ordine internazionale capitalistaEliberista adottata %in dai 1G punti di ;ilson!
gli Stati 'niti sono stati i maggiori sostenitori della globalizzazione! e uindi i maggiori
responsabili delle sue conseguenze positive e negative. =ssa $a consentito a numerose regioni
di svilupparsi rapidamente! ma spesso $a imposto condizioni di s%ruttamento e rapporti
economici estremamente s%avorevoli per i paesi pi7 poveri.
<eorge 15 =us# II, i neoconservatori e la guerra al terrorismo
nonostante i buoni risultati economici dell,era "linton! nelle elezioni del novembre 9000 il
candidato repubblicano Bus$ vinse scon%iggendo il democratico AL <ore.
La vittoria and6 al candidato c$e aveva raccolto meno voti (eventualit insita nei sistemi
maggioritari+. Bus$ $a corretto soprattutto dei ceti medi bianc$i conservatori e bene%ici6
implicitamente dei meccanismi c$e negli 'sa limitano in modo consistente la partecipazione
alle elezioni dei ceti svantaggiati. -n uell1occasione la partecipazione elettorale %u del @GQ
degli aventi diritto.
)el successo delle campagne politic$e americane $anno assunto un ruolo sempre pi7
determinante i %inanziamenti c$e i candidati riescono a raccogliere per acuistare spazi
pubblicitari.
)ei primi tempi del suo mandato <eorge ; Bus$ sembra con%ermare i timori dei suoi critici pi7
aspri trasmettendo un,impressione di mediocrit e di scarsa competenza. Ma la storia gli
riservava una grande e tragica sorpresa. L,11 settembre del 9000 e uno un gruppo di
attentatori suicidi legati ad al Faeda dirott6 uattro aerei di linea scagliandoli uno contro il
#entagono e due contro le torri gemelle del ;orld Arade "enter di )e3 VorM. #er il presidente
%u l,occasione del riscatto. Bus$ riusc4 a presentarsi alla nazione come il leader determinato c$e
poteva guidarla a superare il terribile s$ocM c$e aveva subito e punire i responsabili di uello
c$e egli de%in4 senza mezzi termini un atto di guerra. -n uesto Bus$ rivel6 una notevole
capacit di entrare in sintonia con l,America pro%onda! animata da un %orte e di%%uso spirito
patriotticoEconservatore. L,intera amministrazione di Bus$ %u cos4 contraddistinte da uella c$e
viene de%inita la guerra al terrorismo e di %atto bene%ici6 di una potente ondata di patriottismo
acritico c$e essa stessa contribu4 a sollecitare ed orc$estrare insistendo deliberatamente su
nuove incombenti minacce.
)el contesto dominato dallo spettro dell,11 settembre poterono dispiegarsi politic$e interne ed
internazionali elaborate gi negli anni precedenti da una nuova generazione di studiosi ed
analisti c$e vennero riuniti sotto l,etic$etta di neconservatives o necons! secondo i uali gli
Stati 'niti dovevano e potevano garantire la propria sicurezza solo assumendo un ruolo paraE
29
imperiale! c$e nel concreto avrebbe dovuto tradursi in un interventismo unilaterale su scala
mondiale! anc$e attraverso interventi armati ai danni di Stati canaglia e con l,esportazione
della democrazia! ovvero nell,imposizione di modelli politici e di valori americani in alcune aree
c$iave.
<li Stati 'niti si lanciano cos4 in gigantesc$e o%%ensive militari in particolare nelle regioni
cruciali del medio oriente. )el 9001 %u attaccato l,A%g$anistan! provocando il crollo del regime
%ortemente repressivo dei talebani& dopo la prima %ase di ottimismo si aprirono anni di
sanguinosa instabilit c$e videro il progressivo impantanamento della nuova democrazia
a%g$ana in una palude di corruzione! violenza di%%usa! conservatorismo e riscossa graduale
dell,estremismo islamico armato in gran parte del paese.
)el 9003 Bus$ rivolse le sue armi contro l,-ran abbattendo la %eroce dittatura di Saddam
Hussein. Fuesta guerra sollev6 accese contestazioni in tutto il mondo. La "asa Bianca sostenne
c$e era necessario abbattere Saddam Hussein perc$? aveva creato un pericoloso arsenale di
armi di distruzione di massa c$imic$e batteriologic$e c$e minacciavano la stabilit del
Medioriente. -n%ine sostenne c$e occorreva impiantare in -ra una democrazia c$e avrebbe
dovuto contagiare positivamente l,intero popolo islamico. L,attacco all,-ra coincise con uno dei
punti pi7 bassi della popolarit degli 'sa del mondo. Fuella delle armi di distruzione di massa!
c$e non vennero mai trovate! si rivel6 una minaccia inesistente e in parte una deliberata
misti%icazione. L,abbattimento del regime di Hussein suscit6 l,entusiasmo iniziale della parte
sciita della popolazione ma s%oci6 in una guerra civile strisciante c$e insanguin6 il paese.
-noltre coraggiose inc$ieste giornalistic$e svelarono gli abusi compiuti da militari americani sui
prigionieri del carcere di Abu g$raib.
La guerra al terrorismo giusti%ic6 controversie iniziative anc$e all,interno degli Stati 'niti.
Sull,onda emotiva dell,11 settembre il congresso approv6 il patriot act! aprendo pericolose
brecce dello Stato di diritto.
-n campo interno l,amministrazione Bus$ si distinse per politic$e apertamente conservatrici
incentrate su massicci tagli delle imposte di cui bene%iciarono soprattutto i ceti pi7 ricc$i! la
prosecuzione di un,o%%ensiva contro lo stato sociale ed una generale deregulation
dell,economia.
'n prolungato boom immobiliare consent4 a milioni di cittadini di sottoscrivere mutui debiti
crescenti garantiti %ittiziamente dal valore sempre pi7 alto degli immobili e da una dissennata
politica di denaro %acile attuata dalle banc$e! incoraggiate in uesto dalla stessa %ederal
reserve. -n otto anni di Bus$ port6 il paese a una divisione ancor pi7 grave di uella dei tempi
del .ietnam. )ella %ase %inale della sua presidenza degli Stati 'niti entrarono nella peggiore
crisi economica dal 1595. L,incapacit di milioni di cittadini di sostenere i mutui subprime
%ecero esplodere la bolla %inanziaria con e%%etti a catena. )el giro di poc$i mesi centinaia di
banc$e e istituti %inanziari! tra cui la grande e storica banca d,a%%ari Le$man Brot$ers! %allirono
ogni della crisi spaventose voragini nei loro bilanci. Disoccupazione e sottoccupazione si
impennarono. La crisi dei consumi mise in ginocc$io anc$e un gran numero di industrie
mani%atturiere tra cui i giganti dell,automobile <eneral Motors "$r8sler e *ord. La spaventosa
tempesta dei %allimenti a catena per un certo periodo sembr6 letteralmente %uori controllo a
seguito della %orte integrazione dei circuiti della %inanza del commercio mondiale globalizzato
c$e trasmise crisi analog$e a tutto il mondo industrializzato.
=arac( >bama
BaracM Obama di%%icilmente avrebbe potuto raggiungere i suoi obiettivi senza bene%iciare da un
lato della grande crisi c$e la politica americana e il partito democratico stavano attraversando e
dall,altro del pieno sviluppo di -nternet. <li sarebbe stato impossibile scon%iggere la poderosa
macc$ina elettorale di Hillar8 "linton senza larg$issimo utilizzo su larga scala del ;eb e dei
social net3orMs. Obama riusc4 a organizzare un,enorme mobilitazione di volontari e soprattutto
una rete di raccolta %ondi dal basso alternativa ai %inanziamenti delle grandi lobbies e delle
grandi corporations. L,elezione di Obama segno una parziale discontinuit dei trend politici
degli stati uniti. La partecipazione al voto %u di uasi il /3Q degli aventi diritto! grazie ad
un,intensa campagna per la registrazione condotta dagli attivisti dei due partiti! specie uello
democratico. Sarebbe sbagliato tuttavia pensare c$e l,avvento del Penned8 nero abbia
rappresentato la de%ormazione permanente del panorama politico americano. La sua vittoria %u
dovuta ad uno spostamento di voti signi%icativo dai repubblicani ai democratici soprattutto tra i
giovani! latinos! donne e in parte anc$e tra gli indipendenti bianc$i! ma secondo gli analisti non
30
$a con%igurato una nuova! solida e stabile coalizione progressista simile a uella c$e sostenne il
ne3 deal. Obama B il primo per occupare la carica politica pi7 importante d,America e del
mondo. <iungendo alla "asa Bianca in un momento di gravissima crisi del paese e del sistema
economico internazionale si ritrov6 a dover intervenire con misure straordinarie in economia.
Superando l,opposizione dei repubblicani! l,amministrazione var6 un gigantesco pacc$etto di
investimenti pubblici nel segno di un Me8nesianesimo modernizzato. Di certo la crisi non si B
risolta istantaneamente! la disoccupazione B continuata a salire %ino al 9000! la crisi
immobiliare si B limitata a aggravarsi! <eneral Motors "$r8sler sono stati oggetto di
spettacolari salvataggi grazie ai enormi stanziamenti pubblici. )el corso del 9005 tuttavia gli
indici di ;all Street sono gradualmente tornati a salire! sia pure con %reuenti ricadute.
L,amministrazione Obama $a varato una signi%icativa ri%orma del sistema %inanziario!
imponendo nuove regole pi7 restrittive e controlli pi7 stringenti sulle operazioni speculative di
banc$e e societ borsistic$e! anc$e se la pressione delle lobbies di settore B riuscita ad evitare
una netta divisione tra attivit di credito e di trading! la cui commistione B stata all,origine della
devastante crisi %inanziaria del 900C.
La seconda grande iniziativa politica di Obama B stata la storica ri%orma del sistema sanitario
statunitense! ovvero una ri%orma della sanit c$e garantisse assistenza medica universale!
storico B sempre %allito obiettivo del progressismo liberal americano c$e era stato uno degli
impegni principali proclamati incessantemente durante la campagna elettorale. -n realt le
proposte di Obama non prevedono a%%atto la statalizzazione della sanit! ma l,obbligo di
stipulare assicurazioni medic$e accompagnato da agevolazioni per i meno abbienti! maggiore
comprensibilit dei programmi pubblici gi esistenti! una razionalizzazione dei costi!
imposizione alle assicurazioni private di regole pi7 eue e vantaggiose per gli assicurati. Si
calcola delle nuove norme consentono di acuisire assistenza sanitaria a oltre 3@ milioni di
persone c$e in precedenza ne erano prive.
-l 9000 e 10 $a visto il sorgere del %enomeno dei tea parties! un movimento conservatoreE
populista radicale interno al partito repubblicano violentemente ostile alla politica di Obama.
Obama $a posto %ine alla politica %iscale %avorevole agli strati pi7 ricc$i della popolazione
dell,era Bus$& $a lanciato programmi ambiziosi per il ra%%orzamento della scuola americana& $a
dato complessivamente impulso a orientamenti pi7 liberal in molti settori culturali e sociali. ",B
per6 c$i lo accusa di aver mostrato insu%%iciente coraggio ad esempio nella tutela dei diritti dei
ga8.
#unto di %orza della identit politica estera di Obama era stata %in dall,inizio l,ostilit alla guerra
in -ra. 'no dei suoi impegni centrali e di pi7 alto valore simbolico era stato uello di porre %ine
in tempi brevissimi alla presenza di truppe americane in uesto paese e di e%%ettuare una
generale inversione di tendenza nella politica della guerra al terrorismo. Fuesto impegno B
stato mantenuto in parte. <i dopo poc$i mesi dal suo insediamento Obama $a de%inito un
calendario u%%iciale per il ritiro delle truppe americane dal suolo irac$eno. A uesto non B
corrisposta peraltro l,immediata c$iusura della prigione di <uantanamo n? una decisa iniziativa
per illuminare i lati oscuri della guerra! ostacolate entrambe da un intrico di impedimenti legali
considerazioni di opportunit politica. Soprattutto BaracM Obama non $a veramente riportato le
truppe a casa. Ha ribadito pi7 volte il suo impegno per la vittoria in A%g$anistan e a uesto
scopo $a %ortemente potenziato la presenza americana sul suolo a%gano. )ei primi mesi della
sua presidenza la situazione in A%g$anistan B continuata a peggiorare. Le milizie talebane
$anno dimostrato una inattesa capacit di ripresa. L,A%g$anistan risc$ia di diventare per
Obama il suo personale .ietnam.
Obama $a lanciato c$iari messaggi di apertura! di invito al dialogo! di rispetto nei con%ronti del
mondo islamico! $a dimostrato un,inedita attenzione per l,A%rica ed espresso apprezzamento
per l,Onu e per altre organizzazioni internazionali! $a cercato pi7 volte la cooperazione
dell,=uropa in campo economico! $a visitato personalmente la "ina e cercato di de%inire una
linea di interlocuzione con #ec$ino. -l generale $a posto %ine al intransigente e spesso
arrogante unilateralismo dell,amministrazione Bus$E"$ene8! anc$e se pur sempre con gli Stati
'niti concepiti esplicitamente come depositari di un essenziale ruolo di leaders$ip. Fueste
aperture di sono valse l,assegnazione del premio )obel per la pace nel 9005.
<li Stati Uniti del nuovo millennio5 ?rospettive
<li Stati 'niti stanno perdendo sempre pi7 rapidamente il ruolo di %ulcro dell,economia
mondiale c$e $anno esercitato per decenni dopo la seconda guerra mondiale! per e%%etto di
31
%enomeni uali l,emergere dell,euro come potenziale alternativa al dollaro! e soprattutto per
l,a%%ermazione prorompente di paesi uali Brasile! -ndia e "ina come nuove grandi potenze
industriali. D,altro canto il #il pro capite americano resta tra i pi7 alti del mondo. -l tenore di
vita di gran parte degli americani B elevato e l,economia americana continua a mostrarsi
estremamente vitale e creativa. Le grandi potenzialit del paese sono testimoniate dalla %orza
di attrazione c$e esso continua a esercitare.
<li Stati 'niti restano contraddistinti da gravi ingiustizie sociali. Le politic$e %iscali e %inanziarie
negli anni di Deagan e di Bus$ padre e %iglio! scarsamente modi%icate da uelle di "linton!
$anno %avorito l,aumento della concentrazione della ricc$ezza nelle mani dei ceti benestanti.
'n altro indice signi%icativo B l,aumento della diseguaglianza economica tra bianc$i e neri.
Anc$e in virt7 della sua struttura %ederale il 3el%are state americano resta sorprendentemente
ine%%iciente! e la storica ri%orma della sanit avr bisogno di diversi anni per mani%estare
concretamente i suoi e%%etti. L,economia americana risc$ia di uscire dalla crisi gravissima negli
ultimi anni pi7 vulnerabile rispetto al passato. -l con%ronto ;as$ingtonE#ec$ino sar
ovviamente cruciale per gli euilibri mondiali nei prossimi anni. Le due economie sono sempre
pi7 interdipendenti. La "ina continua ad estendere la sua in%luenza su vaste aree di A%rica!
America Latina! Asia per via economica e commerciale. -n -ra e in A%g$anistan la pace resta
un miraggio. La minaccia terrorista contro gli Stati 'niti B ancora viva. Le s%ide c$e Obama $a i
%ronte sono dunue davvero enormi. Dalle misure per assicurare la piena uscita dalla crisi
economica! allo s%orzo per imporre alla grande %inanza comportamenti trasparenti e virtuosi!
alla gestione delle tras%ormazioni demogra%ic$e e sociali insieme all,uscita de%initiva dai con%litti
sanguinosi e logoranti in -ra e in A%g$anistan! oltre allo s%orzo per scon%iggere de%initivamente
la minaccia del terrorismo.
32