Sei sulla pagina 1di 3

Gruppo consiliare

Rifondazione Comunista - Comunisti Italiani


Firenze, 10 luglio 2013
Al Presidente del
Consiglio Regionale Toscano
SEDE

Oggetto: Mozione in merito allo smantellamento della Costa Concordia
Ricordata
La tragedia della nave Costa Concordia nel gennaio 2012 che ha visto oltre trenta vittime e
lincagliamento della nave presso lisola del iglio
Che dopo il raddri!!amento del relitto e "n iter tormentato il overno na!ionale ha deciso per lo
smantellamento nel porto di enova# negando $"indi $"esta possi%ilit& ' in "n primo tempo apparsa
' che tale opera!ione si potesse svolgere nel ' presto poten!iato ad hoc ' porto di Piom%ino
Che ' a $"anto consta ( nella con)eren!a dei servi!i ad hoc la Regione Toscana si era opposta alla
scelta di smantellamento a enova ma che non * mai ricorsa contro le decisioni )inali del overno
in merito+
Che concl"se le opera!ioni necessarie presso lisola del iglio ' e adempi"ti gli "ltimi o%%lighi
proced"rali ' salvo imprevisti )ra pochi giorni il relitto dovre%%e partire alla volta di enova+
Che cos, attraversere%%e ' per "n viaggio di previsto in circa - giorni# mentre sare%%e stato circa
"no $"ello per raggi"ngere Piom%ino ' "n l"ngo tratto di mare con dentro larea protetta del
Sant"ario dei Cetacei# con i conseg"enti )ortissimi rischi di sversamento in mare dei carichi
poten!ialmente in$"inanti presenti nel relitto stesso e rischi di ina%issamento del relitto+
Eviden!iato
Che ' a $"anto consta ( il relitto della nave Concordia non * considera%ile "nim%arca!ione perch.
non in grado di galleggiare a"tonomamente/
che an!i# la s"a elevata pericolosit& am%ientale# per la gran $"antit& di sostan!e tossiche ancora
presenti al s"o interno e nella composi!ione delle s"e str"tt"re# la rende sic"ramente $"ali)ica%ile '
a $"anto ris"ltere%%e ( come 0ri)i"to speciale1# corrispondente ai re$"isiti sta%iliti dalla legisla!ione
particolare in materia di ri)i"ti app"nto per individ"are i 0ri)i"ti speciali1/
che per la legisla!ione vigente la gestione# lo smaltimento e2o distr"!ione del ri)i"to speciale * di
competen!a escl"siva della Regione/
che la detta normativa ris"lta assol"tamente inderoga%ile/
che $"andanche il relitto venisse considerato "n oggetto di competen!a della marina mercantile e
del rispettivo ministero# la nat"ra specialistica pertinente i ri)i"ti ne rende applica%ile la relativa
normativa in deroga della legisla!ione generale in materia di natanti e amministra!ione marittima#
ci3 in applica!ione del principio per c"i la legge speciale deroga $"ella generale/
sottolineato $"indi
che la competen!a a decidere il destino del relitto della nave Concordia * della Regione Toscana/
che il provvedimento del governo na!ionale# con c"i si prevede il trasporto e lo smaltimento del
relitto della Concordia a enova appare del t"tto lesivo delle prerogative della Regione Toscana#
avendo ass"nto "na decisione di escl"siva competen!a regionale/
che tale lesione con)ig"ra "n con)litto di attri%"!ione tra Stato e Regione# regola%ile di )ronte alla
Corte Costit"!ionale ai sensi dellart+145 della Costit"!ione della Rep"%%lica 6taliana/
che il gi"di!io idoneo a dirimere il con)litto in parola# secondo lorientamento consolidato del
i"dice delle Leggi# p"3 essere introdotto solo da "no degli enti direttamente interessati dallo
scon)inamento di poteri# e $"indi in $"esto caso dalla Regione Toscana nella persone del s"o
Presidente 7overnatore8 pro tempore/
Ricordato in)ine
Che associa!ioni am%ientaliste# anche di carattere regionale# e organi!!a!ioni sindacali hanno
presentato peti!ioni e prese di posi!ione esprimendo )orti d"%%i e contrariet& rispetto alliter seg"ito
per decidere la destina!ione della Costa Concordia nonch. netta contrariet&# di merito# per la scelta
del tras)erimento a enova
Che il porto di Piom%ino )ra poche settimane dovre%%e essere pronto per accogliere la Costa
Concordia al )ine del s"o smantellamento# e che $"esta * sempre stata la scelta indicata dalla
Regione Toscana
6mpegna la i"nta Regionale e il s"o presidente
A ricorrere# con la massima "rgen!a# alla Corte Costit"!ionale# chiedendo di dirimere il con)litto tra
Stato e Regione Toscana in ordine al destino del relitto della nave Concordia# dichiarando la
Regione Toscana "nico ente competente a decidere come e dove trasportare e smaltire il detto
relitto+
La Consigliera
9onica Sgherri
via Cavour, 2 Firenze
Tel. 055/2387228
m.sgerri!"onsiglio.regione.tos"ana.it