Sei sulla pagina 1di 4

Lidio, lidio #5 su accordi Maj7

Nonostante i modi Lidio e Lidio #5 appartengano rispettivamente al quarto grado


dellarmonizzazione della scala maggiore, e al terzo della minore melodica, essi possono essere
efficacemente utilizzati al posto del modo Ionico posto sul I grado ad esempio nella tipica cadenza
V I.
Di seguito sono riportate le differenze tra i modi Ionico, Lidio e Lidio #5
Ionico: T 2 3 4 5 6 7
Lidio: T 2 3 #4 5 6 7
Lidio#5: T 2 3 #4 #5 6 7

Tra i tre modi quello che viene maggiormente utilizzato come I grado in contesti Jazz standard,
sicuramente il Lidio, il quale, prevedendo la #4, evita il problema della quarta giusta sensibile nei
confronti della terza maggiore (cos come avviene nello Ionico), e inoltre, a differenza del modo
Lidio #5, la sua quinta rimane giusta ottenendo cos una sonorit pi facile da assimilare e
sicuramente pi familiare nellimmaginario collettivo. Nonostante tutto il Lidio#5 pu essere preso
in considerazione in contesti pi audaci, moderni, sperimentali, in cui necessario e utile uscire
fuori dagli schemi attraverso note che allorecchio medio risultano essere strane e nuove.
Tecniche di esecuzione:
Maj7 (Lidio) = suonare larpeggio maj7 posto sul suo V grado.
Maj7#5 (Lidio#5)= suonare larpeggio di 7 sul sul V grado.












Armonizzazione della scala diminuita semitono tono e tono semitono

Questo tipo di armonizzazione risulta essere molto utile non solo nel momento in cui ci si trovi di
fronte ad un accordo diminuito o di dominante alterato, con conseguenti interessanti applicazioni
allinterno dei giri armonici.
Prima di scendere nel dettaglio necessario visualizzare i gradi e le rispettive armonizzazioni che
queste due scale presentano.

Scala semitono tono
T b2 #2 3 #4 5 6 7 8
s t s t s t s t


Larmonizzazione di questa scala composta solamente da due accordi che si ripetono identici a
distanza costante di un tono e mezzo ( quindi una scala simmetriche). Il primo accordo un
accordo di 7alterato, mentre il secondo che posizionato un semitono sopra laccordo alterato
sar un accordo diminuito.

I 7alt
bII dim.
#II 7alt
III dim.
#IV 7alt
V dim.
VI 7alt
VII dim.






La scala diminuita tono semitono pu essere vista come una semitono tono con partenza sul
secondo grado (anche questa scala sar simmetrica).
Scala tono semitono

T 2 b3 4 b5 b6 bb7 7 8
t s t s t s t s


Larmonizzazione della scala prevede, cos come la scala semitono- tono, due soli accordi:
diminuto e 7alt una seconda sopra laccordo precedente.

I dim
II 7alt
bIII dim
IV 7alt
bV dim
bVI 7alt
bbVII dim
VII 7alt


Nella prassi esecutiva risulta molto interessante, e comodo, suonare la settima maggiore
sullaccordo diminuito, in luogo della pi ovvia settima diminuita. In questo modo si otterr una
quadriade di questo tipo:
T b3 b5 7

Interessante lutilizzo degli accordi diminutiti in sostituzione degli accordi di 7, mettendo cos in
pratica le armonizzazioni sopra esposte.



Posto un accordo di settima si potr utilizzare laccordo diminuito (maj7) costruito sui rispettivi
gradi:
b2
3
5
b7


Esempio pratico:
D-7 G7 Cmaj7
Pu diventare:
D-7 Ddim(maj7) Cmaj7
Oppure:
D-7 Bdim(maj7) Cmaj7
Etc..