Sei sulla pagina 1di 124

Tracce d’eternità

Rivista elettronica di Storia Antica, Archeologia, Mitologia, Esoterismo ed Ufologia


Riservata agli utenti del portale Tracce d’eternità
Numero 5 (Novembre 2009)

BAALBEK, EREDITA’
MEGALITICA DI UN POPOLO
SENZA NOME
di Massimo Bonasorte

INTERVISTA A
LLOYD PYE
di Gianluca Rampini

Copyright © 2004–2009 the Brooklyn Museum


www.brooklynmuseum.org

LE FIRME IL POPOLO CELESTE


DI QUESTO NUMERO IL PILOTA COSMONAUTA di Michele Proclamato
Paul Stonehill PAVEL POPOVICH E GLI UFO
Philip Mantle di Paul Stonehill e Philip Mantle
Malcolm Robinson
Agustìn Valverde
Massimo Bonasorte
Roberto La Paglia
Enrico Baccarini
Michele Proclamato
Monica Caron
Ines Curzio
Noemi Stefani
Antonella Beccaria
Isabella Dalla Vecchia IL MANOSCRITTO
David Lombardi VOYNICH:
Questa rivista telematica, in formato pdf,
Gianluca Schirru RAPA NUI, IL
non è una testata giornalistica, infatti non ha
alcuna periodicità. Non può pertanto UN LIBRO
Davide Amore
Gianluca Rampini
considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi
della legge n. 62/2001. Viene fornita in MISTERO MISTERIOSO
download gratuito solamente agli utenti
O UNA “BEFFA
Simone Barcelli registrati del portale e una copia è inviata
agli autori e ai collaboratori. Per l’eventuale CONTINUA IMPERIALE”?
Simonetta Santandrea utilizzo di testi e immagini è necessario
di Simone Barcelli
Alateus
contattare i rispettivi autori. di Simonetta Santandrea
Note a margine pag.2

A mente
aperta
Gianluca Rampini Per quanto io sia decisamente Tracce proprio
refrattario alle consuetudini, “Dreamland”.
come spiegherò in seguito, Come ho accennato all'inizio
non posso e non voglio sono refrattario alle
esimermi dal ringraziare consuetudini, mi è indigesto
Simone per avermi affidato la qualsiasi tentativo di
redazione di Note a predeterminare il fluire della
Margine ma sopratutto per conoscenza lungo le
avermi sin dall'inizio generazioni e questa mia
coinvolto in questo magnifico indisposizione si rispecchia
Gianluca Rampini ha 35 progetto che è Tracce orgogliosamente
anni ed è un ricercatore d'eternità. Quando mi nell'indipendenza che questa
indipendente che si occupa,
in special modo, di ufologia
contattò per questo motivo rivista ha saputo mantenere e
e abductions. non poteva certo sapere intende mantenere per il
In rete collabora con quanto l'idea di una rivista futuro, anche se questo può
Ufomachine, Ufoonline, digitale che trattasse di questi rappresentare un problema in
Paleoseti e altri siti
tematici. argomenti fosse in sintonia un contesto di studi come il
con le mie corde più profonde nostro in cui la “tradizione”
e primordiali. riveste un ruolo così
Non è un'affermazione importante.
esagerata né di circostanza E' da molto tempo che si
perché già agli albori delle confondono le tradizioni con
diffusione della rete, il contenuto delle tradizioni
interessandomi già allora di stesse, è da molto tempo che
queste questioni, mi dilettavo si difende il diritto di
nella creazione di un piccola tradurre, di portare avanti, le
rivista, elettronica, che allora antiche conoscenze piuttosto
chiamai “Dreamland”. che le conoscenze stesse.
Pur non essendo un sogno in Quindi si può azzardare a
quanto tale essa è finita in un dire che la tradizione è in
cassetto e ne conservo le questo senso di ostacolo alla
prove di stampa come una diffusione della conoscenza.
reliquia, in onore di questa ho Il tramandare è divenuto un
voluto gettare un ponte sul affare esclusivo e la sua
fiume del tempo collegando continuità non ne garantisce
quei momenti con l'oggi da sola la correttezza.
chiamando la mia rubrica in Non esiste un modo migliore
di un altro per accedere alla

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
conoscenza, esiste solamente analizzando ogni epoca ed verso chi legge, chi scrive o
la volontà di farlo. ogni epoca ha le proprie chi vuol provare a farlo.
Per godere della bellezza di manifestazioni. Vi lascio alla lettura facendo
un quadro non serve essere Il meraviglioso “Zodiaco di un unico riferimento
pittori, per gioire delle parole Dendera” e i codici che gli all'attualità. Se le voci che si
di una poesia non serve egizi celavano nelle loro rincorrono in internet fossero
essere poeti, per ambire alla opere, l'enigmatico vere quando ci ritroveremo
comprensione del mondo in “Manoscritto Vojnich”, in nel prossimo numero Obama
cui viviamo non serve essere bilico tra l'alchimia e la avrà rivelato di essere a
iniziati. sofisticazione, il genio di conoscenza della presenza di
Quando l'arte, la politica, la Edgar Allan Poe, le tombe extraterrestri sul nostro
religione o l'informazione megalitiche della nostra pianeta... e gli asini
divengono troppo complesse Sardegna ed i manoscritti di voleranno.
da essere comprese non è per Qumran.
la mancanza degli strumenti In vari momenti del nostro gianluca.rampini@fastwebnet.it
corretti che abbiamo a passato inoltre la nostra
disposizione ma per l'ottusa esperienza si è ANTEPRIMA
involuzione in cui esse si sono incrociata con quella di altre
contratte, non serve quindi popolazioni, li abbiamo
cercare nuovi strumenti ma chiamati “Popolo delle
aver più pazienza ed una Stelle”, altri li chiamano
mente più aperta. alieni, alcuni li vedono negli
Una mente aperta, ma pronta Ufo.
a scavalcare i limiti del Fuori dal tempo è invece la
comune, è ciò che serve nostra ricerca della giuste
nell'affrontare tutti gli chiave per interpretare il
argomenti che trattiamo. creato, sia esso scolpito nei
In questo numero, forse più codici alchemici di Rennes
che in altri, noterete come il le Chateau o
nostro sguardo si è rivolto al nell'immortalità dell'anima,
passato. Ad un passato che nell'anello mancante o
nasconde ed alle volte nella perfezione non casuale E’ fresco di stampa
restituisce segreti inaspettati. del DNA. “Tracce d’eternità” -
Un passato che è Tutto questo ed altro ancora, Un incredibile viaggio
ai confini della Storia,
completamente diverso da come direbbe
tra le rovine di alcuni
quello che ci è stato insegnato un'annunciatrice d'altri dei più misteriosi siti
e forse diverso da quello che tempi, è ciò di cui trattiamo archeologici (169
riusciamo a mala pena ad in questo numero, il quinto pagine, ISBN
immaginare. numero, perché in effetti il 9788887295665,
Vi sono tracce macroscopiche tempo è volato e siamo di già prezzo Euro: 14,80
di questa distonia, come il al quinto numero. Ed. Il Cerchio della
tempio Megalitico di Molto se lo consideriamo Luna
Baalbek o le misteriose dall'inizio, solamente il primo www.cerchiodellaluna.it),
vestigia dell'Isola di passo se lo guardiamo con le volume d’esordio di
Pasqua, indizi celati nelle aspettative per il futuro. Simone Barcelli,
foreste sudamericane, a La nostra speranza è che tutto webmaster del portale.
E’ disponibile nelle
Saqqara o nel DNA dei resti questo mantenga il massimo
librerie specializzate,
non umani dello Starchild. rapporto tra fruibilità e in quelle on line o
Ma quanto la nostra storia e qualità dei contenuti, in un direttamente presso
la nostra realtà sia complessa contesto di continuo l’Editore.
lo si può percepire rinnovamento ed apertura

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Contenuti
NOTE A MARGINE UFOLOGIA LIFE AFTER LIFE
Gianluca Rampini Roberto La Paglia Noemi Stefani
A mente aperta Ufo: una possibile realtà Una vita dopo l’altra
pag.2 pag.37 pag.75
CARTA STRACCIA Paul Stonehill e Philip CONFESSO, HO
Mantle VIAGGIATO
Simone Barcelli
La ricerca indipendente… Il pilota cosmonauta Pavel Noemi Stefani
pag.6 Popovich e gli ufo Cartagine
pag.47 pag.77
FRESCHI DI PORTALE
DOCUMENTI ALTRE VERITA’
Gianluca Rampini
Simonetta Santandrea Monica Caron Alateus
Simone Barcelli I Codici di Nut e lo Zodiaco I Manoscritti di Qumran e il
pag.9 di Denderah Papiro Magdalen
pag.40 pag.80
LE INTERVISTE
DI GIANLUCA RAMPINI Davide S. Amore ESOTERICA
Il ruolo dei Sabei nel KalÂm
Gianluca Rampini islamico David Lombardi
Lloyd Pye pag.104 RENNES LE CHATEAU E
pag.11 LA PORTA ALCHEMICA
URBIS HISTORIA Tra Santo Graal e Pietra
ARCHEOLOGIA DI Filosofale
CONFINE Simonetta Santandrea
Il manoscritto Voynich: un pag.83
Massimo Bonasorte libro misterioso o una “beffa GLI ANELLI MANCANTI
Baalbek, eredità megalitica imperiale”?
di un popolo senza nome pag.56 Ines Curzio
pag.19 Le abilità telepatiche del
LIBRARSI DNA
Simone Barcelli e Agustìn pag.85
Valverde Simonetta Santandrea
Rapa Nui, il mistero Il libro “muto” DREAMLAND
continua pag.61
pag.24 Malcolm Robinson
LO SPAZIO Le fotografie dimenticate
Simone Barcelli DELL’OTTAVA dell’Ufo in Scozia
Intervista a Yuri Leveratto Michele Proclamato pag.87
pag.29 Il Popolo Celeste COLLABORAZIONI
EGITTOLOGIA pag.64
OOPART.it
Enrico Baccarini XAARAN Gianluca Schirru
Da Atlantide a Saqqara Antonella Beccarla Ardi, l’anello mancante tra
pag.32 Poe, Marie Roget e Mary uomo e scimpanzé
Cecilia Rogers: i misteriosi pag.95
confini tra finzione letteraria e
realtà Luoghi Misteriosi
pag.73 Isabella Dalla Vecchia
Le Tombe dei Giganti in
Sardegna
pag.98

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Tracce d’eternità
Rivista elettronica di Storia Antica, Archeologia, Mitologia, Esoterismo ed Ufologia
Riservata agli utenti del portale Tracce d’eternità

Numero 5 (Novembre 2009)

Portale
simonebarcelli.org

REDAZIONE Maurizio Giudice mauriziogiudice@edizioniphi.com


Stefano Panizza s.panizza@libero.it
Simonetta Santandrea simonettasantandrea@libero.it Giovanna Triolo http://blog.libero.it/Angoloprivato
Gianluca Rampini gianluca.rampini@fastwebnet.it Noemi Stefani rorgeno@libero.it
Simone Barcelli simonebarcelli@libero.it Ines Curzio inescurzio@yahoo.it
David Sabiu sabiudavid@libero.it
Traduzioni Massimo Pietroselli pietroselli@libero.it
Sabrina Pasqualetto sabryj72@hotmail.it Alessio Margutta urgiddi.wordpress.com
Anna Florio anna_florio@yahoo.co.uk Roberto La Paglia sargatanas@tin.it
Antonio Nicolosi antonio.nicolosi@yahoo.it Isabella Dalla Vecchia www.luoghimisteriosi.it
COLLABORATORI ED AUTORI Alessia Maineri aleskiara@libero.it
Michele Proclamato proclamato1@interfree.it
Dall’estero Alateus alateus@tin.it
Christopher Dunn cdunn1546@aol.com Monica Caron monica.caron@yahoo.it
Michael Seabrook sharkstooth@blueyonder.co.uk David Lombardi davidlombardi82@gmail.com
Marisol Roldàn Sànchez mroldan@aluzinformacion.com Massimo Bonasorte massimo.bonasorte@acaciaedizioni.com
José Antonio Roldàn jaroldan@aluzinformacion.com Davide Amore suley@vodafone.it
Yuri Leveratto info@yurileveratto.com
Agustìn Valverde aguw@hotmail.com Questa rivista telematica, in formato pdf, non è una testata
Philip Mantle philip@mantle8353.fsworld.co.uk giornalistica, infatti non ha alcuna periodicità. Non può
Paul Stonehill rurcla@hotmail.com pertanto considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della
legge n. 62/2001.
Malcolm Robinson malckyspi@yahoo.com
Viene fornita in download gratuito solamente agli utenti
registrati del portale e una copia è inviata agli autori e ai
Dall’Italia collaboratori.
Antonella Beccaria abeccaria@gmail.com Per l’eventuale utilizzo di testi e immagini è necessario
Simone Barcelli simonebarcelli@libero.it contattare i rispettivi autori.
Teodoro Di Stasi teodorodistasi@gmail.com This electronic magazine, in pdf format, is not a newspaper, it
eSQueL sprants@libero.it has no periodicity. It can not be considered an editorial,
Enrico Baccarini e.baccarini@gmail.com under Law No. 62/2001.
Gianluca Rampini gianluca.rampini@fastwebnet.it Is provided in a free download only for registered users of
the portal and a copy is sent to the authors and collaborators.
Simonetta Santandrea simonettasantandrea@libero.it For the possible use of texts and images please contact the
Sergio Coppola sergius65@libero.it respective authors.
Antonio Crasto antoniocrasto@libero.it

I primi 4 numeri di “Tracce d'eternità” sono ancora disponibili, in download gratuito, sul portale simonebarcelli.org

e-book David Sabiu

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Carta straccia pag.6

La ricerca
indipendente…
Simone Barcelli Sempre più spesso, può essere, assurdo ma vero,
soprattutto in rete, ci si molto vasto ma anche di
imbatte in coloro che si nicchia, a seconda del mezzo
definiscono “ricercatori di comunicazione utilizzato,
indipendenti” (io, ad c’è innanzitutto un esame di
esempio, sono uno di questi). coscienza a cui noi ricercatori
La definizione, di per sé dobbiamo necessariamente
ambigua, immagino possa sottostare: al di là della
significare solamente che passione che ci muove (che
questa ricerca è non si può davvero mettere in
“indipendente” per una serie discussione) occorre
Simone Barcelli ha 45 di motivi: si è privi di titoli comprendere che cosa ci
anni ed è un ricercatore accademici e si è quindi anima e qual è lo scopo che ci
indipendente di Storia esclusi, ragionevolmente, da prefiggiamo.
Antica, Mitologia e quell’élite; si vuole Lasciando da parte i nobili
Archeologia di confine. sottolineare con forza che sentimenti, perché oggi
In rete collabora con Storia
in Network, Tuttostoria, quel che si dice e si scrive risultano, purtroppo, merce
Edicolaweb, Acam, Esonet, esce dai canoni comuni e, rara (e forse la ricerca
OOPArt.it, Paleoseti e non ultimo, che si è svincolati andrebbe indirizzata in
ArcheoMedia, sui cui da ogni tipo di pressione questo senso…), ritengo che,
portali sono pubblicati i proveniente dall’esterno, agli occhi di chi ci osserva e
suoi studi tematici.
insomma ci sentiamo tutti che legge quel che scriviamo,
liberi pensatori. non ne veniamo fuori molto
Or dunque, mentre sto bene.
ragionando su quale debba
essere la dizione giusta per
me poiché questa comincia a
starmi stretta (potrei
propormi come “sognatore
con i piedi per terra”), andrò
a disquisire sulla
problematica perché è tempo
che qualcuno lo faccia.
Premesso che la ricerca di cui
si parla è quella rivolta, Il libro nel cassetto
genericamente e non
potrebbe essere altrimenti, ai Ognuno di noi ha un libro nel
misteri dell’uomo e che il cassetto e ritiene che sia
pubblico a cui ci si rivolge un’opera d’arte a cui il mondo

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
non può assolutamente niente di male in questa Copia e incolla
rinunciare. pratica se l’obiettivo fosse
Quel che scriviamo ci appare quello di far girare E’ invalsa anche un’altra
bello e sensato, in un dialogo (regalandolo) il nostro libro triste abitudine, dettata dai
interiore a senso unico che ad amici e parenti invece che tempi in cui viviamo e in
volutamente instauriamo con avere la presunzione di parte direttamente ispirata
noi stessi. vendere un prodotto, dall’avvento dei word
Peccato che, alla prova dei probabilmente scadente, per processor.
fatti, quando cioè chiediamo ricavarne denaro. Mi riferisco al cosiddetto
il parere a chi ne sa più di noi Ma sappiamo che la rete è “Copia e incolla”: un pezzo di
di queste cose (intendo le ormai una seconda mamma qua, un pezzo di là, qualche
Case Editrici) il responso è per noi ed ecco che ci sensata parola per cercare di
catastrofico e ci accorgiamo trasformiamo editori di noi “legare” il testo (è l’unica
che, in fondo a malincuore, stessi, pubblicizziamo il fatica a cui vi sottoponete,
qualcosa di sbagliato ci nostro lavoro sul blog e sul oramai) e il gioco è fatto.
dev’essere se il nostro sito personale, per poi Grazie alle parole e alle idee
manoscritto non è passare ai network. altrui, che impunemente fate
esattamente il capolavoro che Siccome sono a conoscenza vostre, vi dedicate alla
pensavamo. che molti di voi hanno “ricerca” (ora con la
Ecco, allora, che si insinua in seguito questo tragico minuscola), magari nella
maniera naturale quello che percorso (non faccio nomi, speranza che qualcuno,
potremmo definire “senso del non è elegante), vi dico a sempre tramite web, si
complotto”, che ci fa dire che brutto muso che, se è questa accorga finalmente di voi,
siamo geni incompresi e che la ragione che muove la proponendovi, se non la
tutti ci stanno mettendo i vostra “ricerca indipendente” stesura di altri articoli del
bastoni tra le ruote. e se intendete portarla genere, magari anche la
Il passo successivo è la lotta avanti, in questo modo, pubblicazione del libro nel
contro il sistema per cercare anche nei prossimi anni, non cassetto (forse anche quello
di scardinarlo. abbiamo assolutamente scritto alla stessa maniera).
Ma questo sistema che da bisogno di voi. Molti di voi, ricercatori
una parte ci rifiuta, dall’altra Quel poco di buono che ci indipendenti dei miei stivali,
ci viene comunque incontro può essere nelle vostre idee si siete caduti in questa
(perché ci conosce bene) con perde miseramente in questo trappola, senza neanche
una soluzione semplice ed marasma. rendervi conto.
originale: la pubblicazione a E il giudizio dei posteri sarà Anche per voi non c’è spazio:
pagamento del nostro severo nei vostri confronti, è certo qualcuno, prima o poi,
prezioso manoscritto, pratica fuori dubbio. si accorgerà della vostra
ormai assai in voga da parte Quindi, se quel libro è ancora “ricerca”, di quel che state
di quelle case editrici (le nel cassetto, lasciatecelo facendo ma non vorrei essere
minuscolo sono dovute) che, marcire e dedicatevi alla nei vostri panni quando
riconoscendo i nostri alti Ricerca (stavolta con la verrete finalmente
meriti, chiedono solamente maiuscola). smascherati.
un piccolo contributo per Anche qui non faccio nomi
dare alle stampe le nostre ma a chi sa di aver fatto quel
idee. che ha fatto dico solamente:
Poi, non ha una grande Vergogna!
importanza se siamo
obbligati ad acquistare l’80% Come smascherarli
di copie del nostro libro e
dobbiamo sbatterci a più non A questo punto qualcuno di
posso per cercare di vendere voi si chiederà come
il rimanente. riconoscere questi lestofanti
Qualcuno si rivolge ed evitarli.
www.tuttovolume.net
addirittura alla tipografia Ebbene, qualche
sotto casa e fa tutto da sé. suggerimento c’è.
Beninteso, non ci sarebbe

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Diffidare di tutti, per tempo con questi loschi letture (comprese quelle
principio, è un buon sistema. figuri, non ne vale la pena. “ortodosse”).
Poi, sarà sufficiente fare una Passate oltre perché il vostro Non è da tutti ma un buon
semplice ricerca, oggi disinteresse sarà la loro ricercatore deve avere questo
facilitata con qualsiasi condanna perenne, quello obiettivo da perseguire, ben
motore di ricerca, per che in fondo si meritano. sapendo che non lo
comprendere con chi raggiungerà mai.
abbiamo a che fare. Partire dall’umiltà Infine, se si ha la pretesa di
E’ un bel passatempo, un po’ divulgare, occorre anche
da investigatori, ma vi Qualcuno di voi, spero, si conoscere la lingua italiana e
assicuro che quando chiederà ora come dovrebbe la sua grammatica e,
arriverete al dunque, comportarsi un ricercatore credetemi, non è così
smascherando l’asserito indipendente per essere semplice come potrebbe
ricercatore, avrete di che considerato serio in questo apparire.
essere soddisfatti e, ambiente. L’invito da rivolgere a tutti i
soprattutto, non cadrete L’umiltà è sicuramente la ricercatori indipendenti, in
nell’inganno che vi ha teso. dote che deve emergere, conclusione, è quello di
Eviterete di buttare il vostro prima delle altre: occorre, in fermarsi solo un attimo per
denaro e non perderete buona sostanza, avere il fare mente locale, guardarsi
tempo a leggere le nefandezze coraggio di mettersi in gioco in maniera introspettiva e
che vi propina. ma anche di fare marcia chiedersi, con franchezza, se
Questi personaggi, ormai in indietro, ammettere i propri vale la pena continuare su
rete ce ne sono tanti, passano errori, aprirsi al dialogo, questo percorso così
il proprio tempo (ma non accettare le critiche, accidentato e analizzare quali
lavorano?) a farsi percorrere strade diverse se danni il proprio operato
propaganda. la ricerca lo richiede. rischia di arrecare
Se prima un blog o un sito era Ed essere cauti, anche all’ambiente, già di per sé
la maniera più semplice per nell’esporre teorie ed ipotesi. oltremodo diviso in fazioni e
comunicare il nulla, ora Perché se le “prove” non ci da sempre tacciato di
l’ultima trovata è quella di sono bisogna parlare di pressapochismo.
creare gruppi a tema su “indizi” e regolarsi di Se siamo consapevoli di
Facebook. conseguenza. questo, coerenti con lo spirito
Non tarderete ad accorgervi Se non si procede in questa che ci anima (che
della loro arroganza e di maniera, chi legge verrà possibilmente dovrebbe
come sia facile che si inevitabilmente condotto essere sganciato da
scompongano, dall’iniziale fuori strada. motivazioni esclusivamente
tolleranza di cui andavano La certezza è degli stolti e in economiche), potremmo
fieri, appena fate presente quell’ambito va ristretta: al anche nutrire la speranza
che non la pensate proprio lettore non vanno quindi che, in un prossimo futuro, si
come loro. propinate falsità, inesattezze, possa costruire qualcosa di
Passare agli insulti, per aggiustamenti risibili perché utile per le generazioni che
questa infida gente, sarà poi non se lo merita verranno.
molto semplice. assolutamente. Ma se abbiamo anche
Non cadete nella trappola e La pacatezza nella disanima solamente un dubbio che
non scendete a quel livello: degli argomenti andrà a pari attenaglia la nostra mente, se
non si può discutere con lor passo con una preparazione le nostre azioni, cioè,
signori quindi l’arma da multidisciplinare che, seppur sembrano animate da scopi
utilizzare sarà evitarli, nella nata fuori dall’ambiente che esulano e si discostano in
speranza che si accorgano, accademico, deve trasparire maniera palese da questi sani
prima o poi, che non contano in maniera forte e in qualsiasi principi, allora è meglio
nulla. momento. tirarsi indietro.
Questo suggerimento è Poter disquisire su una Ne va della buona
rivolto in special modo a chi tematica significa avere un reputazione di tutti gli altri.
non è abbastanza esperto in bagaglio culturale notevole,
materia ma anche agli altri: decenni di studio, migliaia di simonebarcelli@libero.it
non perdete il vostro prezioso

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Freschi di portale pag.9

Gianluca Rampini submerged object) fossero falsi notte di quel 19 maggio infatti
e fuorvianti, come rivelato a le 21 sfere del diametro di circa
La notte brasiliana degli Lavinia Pallotta (direttore di 100 metri furono avvistate da
Ufo Xtimes ) dal ricercatore di moltissime persone oltre che,
madre lingua russa Paul come detto, aver condizionato
Stonehill. Ecco quanto riportato l’attività di alcuni aereporti.
sul Blog della ricercatrice: Alcuni jet militari furono fatti
“Da anni ho l’onore e il piacere decollare in tutta fretta per
di corrispondere con uno dei intercettare gli oggetti non
ricercatori più preparati in identificati. Nelle ore seguenti
campo ufologico che io conosca, all’evento i piloti ed i loro
soprattutto per quanto riguarda comandanti parlarono
la casistica dell’ex Unione pubblicamente senza problemi
Sovietica. Paul Stonehill, dell’accaduto, persino il
originario dell’URSS ed Ministro dell’Aereonautica
emigrato negli Stati Uniti dal Militare dell’epoca, Octavio
1973 si è sempre dimostrato un Moreira dichiarò alla TV che,
collaboratore coraggioso, considerati i riscontri aria-aria
onesto, affidabile. In seguito e aria-radar prodotti dai piloti,
Copertina della rivista brasiliana alla notizia del rilascio di USO entro un mese dall’accaduto
diretta da Gevaerd files da parte della Marina sarebbero stati resi pubblici i
russa, ho voluto chiedere a lui risultati delle indagini a
Tra i file secretati da parte del un parere. Ero, lo ammetto, riguardo. In realtà, come
Governo Brasiliano e rilasciati incuriosita da questo apparente succede in questi casi, all’epoca
di recente , concernente la segno di apertura, ma, allo non se ne seppe più niente.
casistica degli anni 80, vi è stesso tempo, dubbiosa sulla Quasi trent’anni dopo invece,
anche quello dedicato ad uno disponibilità della Russia di tra i numerosi files rilasciati dal
dei più clamorosi episodi Putin.” governo brasiliano, è riemerso
ufologici brasiliani. La notte del questo caso, rimasto comunque
19 maggio 1986 21 oggetti nella memoria dei brasiliani per
sferici del diametro di circa 100 il clamore che aveva destato.
metri ciascuno sorvolarono i Proprio mentre scrivevamo
cieli del Brasile mandando in questo post andava in onda lo
tilt i più grandi aereoporti della speciale sugli Ufo della
nazione. trasmissione Mistero, su Italia1.
Questo rilascio di documenti Uno degli argomenti è stato il
sugli Ufo è l’ultimo di una serie rilascio da parte del governo
che ha coperto i decenni dai britannico dei suoi files sugli
Ciò dimostra abbastanza Ufo. Tra questi, la giornalista
cinquanta agli anni settanta.
chiaramente che non ci si possa che sfogliava gli archivi, ha
Molte altre nazioni stanno
fidare troppo delle rivelazioni scovato quello relativo
seguendo questo trend che però
fatte dai governi in tema all’espisodo di Rendelshan
in molti casi appare più simile
ufologico. forest, da noi e da molti definito
ad uno specchietto per le
Tornando alla questione la Roswell britannica. Anche in
allodole che ad una reale
brasiliana bisogna invece questo caso si è quindi trovata
apertura nei confronti del
sottolineare che nel caso una conferma documentale ad
fenomeno. E’ già stato
specifico i dati forniti dalle un fatto di clamorosa rilevanza,
smascherato ad esempio che i
autorità, per una volta, testimoniato da militari
documenti prodotti dal governo
confermano e circostanziano un protagonisti dell’episodio.
russo sugli Uso (Unidentified
evento già noto al pubblico. La
Quindi in una mole di Una conferma a quanto si Simonetta Santandrea
documenti di scarsa importanza pensava da tempo, cioè della
si celano anche dettagli molto capacità di molte specie del Francia, scoperte impronte
importanti. I segnali che mondo animale di poter di dinosauro gigantesche,
vengono da questa tendenza dei individuare correttamente hanno 150 mln di anni
governi sono contraddittori. Ci quelle piante in grado di curare
sono bugie e depistaggi, un patologie diverse. Trovate vicino a Plagne,
sovraccarico di informazioni e Beninteso, il luminare è anche sull’altopiano di Jura, nell’area
la conseguente confusione ma convinto che le modalità di orientale del paese al confine
anche informazioni attendibili e assunzione siano giunte per con la Svizzera, forse sono le
imprevedibilmente utili alla caso, senza che gli animali se ne più grandi al mondo .
causa ufologica. rendessero conto e ognuno Sarebbero appartenute ad
E’ anche interessante notare pensa per sé perché non animali lunghi almeno 25 metri
come questi governi che stanno sembrano comunque in grado e del peso di 30 tonnellate.
aprendo i propri archivi lo di curare i propri simili.
stiano facendo quasi nello Parliamo di quelle piante che
stesso momento, quasi lo hanno un sapore amaro perché
facessero di comune accordo, contengono sostanze tossiche:
quasi la regia dietro a tutto ciò ebbene, dal risultato degli
fosse sovranazionale, dettaglio esperimenti effettuati su gorilla
che getta una luce più sinistra e scimpanzé, si è evidenziato
sugli scenari futuri e connessi che i primati, dopo aver ingerito
ad una possibile ammissione per sbaglio le foglie di queste
della presenza aliena sulla piante e averne tratto
Terra. giovamento, non avrebbero
Risalgono all’era del Giurassico
Ψ tardato ad associarle come
curative.
superiore, ossia a 150 milioni di
anni fa e sarebbero le più
Anche questo è un processo
Simone Barcelli grandi al mondo le impronte di
evolutivo che caratterizza chi
dinosauro scoperte in Francia
vuole sopravvivere.
Gli animali si curano da da un gruppo di ricercatori.
Huffman, che studia da decenni
soli ingerendo le foglie di L’eccezionale ritrovamento,
la materia, ha riscontrato che
piante velenose riferisce la Bbc, è avvenuto
anche gli insetti, soprattutto
vicino a Plagne, sull’altopiano
alcune larve, istintivamente
di Jura, nell’area orientale del
ingeriscono piante velenose
paese al confine con la Svizzera.
come antiparassitario.
Le orme, oltre un metro e
Non è fuori luogo ipotizzare che
mezzo di larghezza, sarebbero
anche gli ominidi, che hanno
appartenute ad animali
calpestato questo pianeta prima
giganteschi, lunghi almeno 25
di noi, con l’osservazione dei
metri e del peso di 30
primati abbiano appreso
tonnellate. “Le tracce di questi
quest’arte per poi affinarla:
esemplari si estendono per
d’altronde, anche alcuni
decine, anche per centinaia di
racconti mitologici, come quelli
metri”, ha riferito il Centro
tramandati dai Navajo, ne
E’ quanto asserisce Michael Nazionale per la Ricerca
parlano esplicitamente e
Huffman, professore di Scientifica. E sono state
conferme incoraggianti
etologia del “Primate Research conservate all’interno di uno
arrivano pure dalle
Institute” dell’Università di strato di calcare. Quando i
testimonianze di tribù indigene.
Kyoto, Giappone, che potremo sauropodi vivevano lì, quella
ascoltare tra qualche giorno zona, secondo quanto hanno
al Festival della Scienza di Ψ spiegato gli esperti, si trovava
Genova. nelle vicinanze di un mare caldo
e poco profondo.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Le interviste di Gianluca Rampini pag.11

Lloyd Pye
© Gianluca Rampini

Lloyd Pye esibisce il teschio dello Starchild

Gianluca Rampini Nelle nostra ricerca di ricerche sulle origini dell'essere


testimonianze aliene sul nostro umano.
pianeta non potevamo non Nel 1999 lo stesso Lloyd ha dato
occuparci del famoso vita al progetto volto allo studio
Starchild, un teschio che di questo reperto unico nel suo
presenta anomalie somatiche e genere.
genetiche che lasciano supporre Alcuni risultati sono già stati
un'origine non umana. ottenuti, altri sono in via di
Dopo esser passato in diverse elaborazione.
mani, il teschio è stato affidato a Questo caso è particolarmente
Lloyd Pye in virtù delle sue importante perché, a differenza
di molti altri, è basato su un

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
elemento fisico, tangibile, troppo lontano la Terra è stata possiede, essendo il caso già
analizzabile. visitata da esseri provenienti da molto conosciuto.
Caratteristiche tanto care alla “altrove”.
scienza ufficiale che però si Prenderanno corpo le ipotesi Grazie per la tua pazienza,
esime persino dal prendere in sugli interventi genetici di sappiamo che viaggi molto
considerazione la questione, questi visitatori sui nostri e parli di questa ricerca
producendo commenti e ipotesi antenati e sarà quindi sempre ovunque vai, quindi
spesso campati per aria. più difficile negare che anche al apprezziamo molto il fatto
Lloyd Pye, a prescindere giorno d'oggi una cosa del che tu ne voglia parlare
dall'opinione che si possa avere genere stia avvenendo. nuovamente.
riguardo al teschio, ha investito Ci teniamo ad aggiungere che, Sappiamo già del teschio
la propria carriera, la propria nonostante i suoi numerosi dello Starchild ritrovato
vita, consapevole dei rischi ma impegni, Lloyd si è dimostrato negli anni ’30, com’é
assolutamente convinto che ne molto disponibile ed ha iniziata questa storia?
valga la pena. dimostrato di essere una
L'unico che ci rimetterà la persone gentile ed educata. Una ragazza ha trovato il
faccia, nel caso le analisi Discorrendo con lui abbiamo teschio in un tunnell di una
sbugiardassero un giorno la sua percepito la passione che lo miniera in Messico verso il
tesi, è solamente lui, come è pervade, il genuino entusiasmo 1930.
vero che se queste invece per una scoperta Ha deciso di prendere il teschio
sostanzieranno le sue ipotesi si potenzialmente storica. e portarselo a casa a El Paso, in
dovrà rendergli merito di averci Non vogliamo esprimere Texas, dove l’ha tenuto per il
visto giusto. un'opinione in merito alla sua resto della sua vita.
Ma se le analisi lo premieranno ricerca, preferiamo che sia chi Logicamente pensava che fosse
le conseguenze saranno ben legge a farsene una o a un tipo di deformità umana
altre: avremo finalmente la rivalutare quella che già conosciuta.
prova che in un passato non

Lo Starchild, un teschio umano ed una ipotesi grafica del suo aspetto

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Come è iniziato questo Il primo test del DNA è stato cambiamenti vengano mostrati
progetto ed il teschio com’è fatto verso la fine del 1999, ma nelle coppie di genomi.
diventato lo Starchild? il laboratorio non era Forse alcune centinaia di
attrezzato per occuparsi di un milioni saranno cambiate (il
La ragazza che ha trovato il “DNA antico”, che era più gorilla ne ha circa 150 milioni
teschio è morta di vecchiaia vecchio di 50 anni. differenti).
all’inizio degli anni ’90. Nel 2003 e’ stato fatto un Comunque molti sono
Entro il 1998 il teschio era secondo test, una cosa differenti, però sarà reso in
diventato di proprietà di Ray e affascinante perché il risultato modo lampante anche agli
Melanie Young di El Paso. finale provava che la madre scienziati dalla mentalità più
Melanie era un’infermiera doveva essere umana ma il chiusa, che il teschio dello
neonatale. padre decisamente non era starchild non è simile a quello
Aveva capito immediatamente interamente umano. umano.
che il teschio non somigliava a Sfortunatamente, nel 2003 non
nessuna deformità umana che potemmo provare quanto
aveva visto prima. fossero distanti il padre (o lo
Era troppo leggero, le parti starchild) dagli esseri umani
erano troppo differenti ed era normali.
troppo simmetrico. Adesso però, dal 2006, grazie
Sentiva che poteva essere alla società 454 Life Science, è
facilmente il teschio di un possibile ottenere nuovi
prototipo di un alieno “grigio”. risultati, saremo in grado di
determinare con gran
Se abbiamo capito bene ciò precisione esattamente quanto
che dice, che la forma fossero distanti lo starchild e
anomala del teschio non suo padre dalla (nostra)
Il confronto genetico
dipende da una deformità, normalità.
da cosa lo si deduce? Non sappiamo ancora quanto il
DNA dello starchild sia Siamo un po’ dubbiosi
Due ragioni. differente da quello umano. riguardo ai metodi
La prima: un numero di Questo e’ ciò che le tecniche di convenzionali di datazione
scienziati esperti e accreditati recupero della 454 Life Science come il Carbonio 14: come
(tra cui il dottor Ted Robinson) ci aiuteranno a stabilire. siete arrivati al risultato dei
hanno ricercato le informazioni Questa è la ragione per cui
900 anni?
conosciute riguardanti questo dobbiamo spendere tutti questi Non potrebbe essere più
soggetto nella letteratura soldi per la ricerca. vecchio?
scientifica e non hanno trovato Il genoma completo dello
prove di deformità conosciute starchild sarà ritrovato, tutti i Nonostante i dubbi sulla
somiglianti allo starchild. 3 miliardi di coppie! datazione del Carbonio 14,
Secondo: la fisiologia dello E questo ci permetterà di entro certi parametri (sotto i
starchild non ci dà neanche un sapere con gran precisione 10.000 anni) normalmente è
corollario per un umano esattamente in cosa lo starchild
alquanto accurata.
normale, in altre parole non c’è si differenzia da un essere Ma per essere certi in questo
nemmeno una singola parte del umano normale. caso molto speciale, abbiamo
teschio dello starchild uguale a Ora sappiamo che lo mandato due campioni di ossa
una parte corrispondente a un scimpanzé è differente al 3% e il differenti a laboratori differenti
umano normale. gorilla al 5%. in tempi diversi, e nonostante
Sono come mele e arance, Sospetto che lo starchild possa questo i risultati sono stati
completamente differenti. essere in quella gamma di identici: 900 anni +/- 40 anni.
Se ci fosse una deformità differenza, e possibilmente oltre
Questa e’una sincronicità
alcune parti sarebbero il 5% del gorilla. incredibile nella datazione e ci
differenti dal normale, ma non Non è possibile che lo starchild fa credere che i risultati siano
tutte. possa avere differenze accurati.
fisiologiche così grandi (25
E’ stato possibile fare il test maggiori e numerose minori) Il teschio dello Starchild è
del DNA? senza che tutti quei stato trovato con un altro
Quali sono stati i risultati? teschio femminile umano.
Sono state trovate delle Sa se ci sono teschi simili
correlazioni tra i due nel mondo?
teschi?
Non sono ancora stati scoperti
No, non abbiamo trovato teschi come quello dello
nessuna correlazione genetica. Starchild.
Per molti anni abbiamo creduto E’ unico.
che fosse la madre perché ha Comunque ci sono alcuni teschi
seppellito lo starchild, vi si è inusuali chiamati “coneheads”
stesa accanto e si è suicidata. (teste a cono) rinvenuti
Questo sembrava un atto da prevalentemente in Perù.
madre. I visi sono molto simili a quelli
Ma nel 2003 i test del DNA umani ma i cervelli sono il
hanno confermato che, anche se doppio del volume di un
la madre dello Starchild era cervello umano normale.
umana, non era quella (donna) Nessuna usanza della
trovata accanto (allo starchild) fasciatura della testa può fare Tutte le tecniche della
nel tunnell abbandonato da allargare un cervello umano fasciatura e quelle deformanti
tanto tempo in Messico. oltre la grandezza normale di schiacciano le ossa ancora
1400 centimetri cubici di morbide del bambino fino al
volume anziché i 2800 - 3000 grado di appiattimento del
cc tipici delle teste a cono. meccanismo della fasciatura.

La deformità potrebbe
essere indotta come nelle La testa dello Starchild è molto
culture dell’America appiattita nella parte
centrale o come facevano posteriore, ma lo
gli Egiziani? schiacciamento è perfettamente
normale, con tutte le
No, è assolutamente convoluzioni naturali intatte.
impossibile. Questo significa che i geni dello
Starchild hanno indicato che
doveva crescere in questa
maniera insolita, ciò vuol dire
che i geni dello starchild non
possono essere interamente
umani.

Tutte le anomalie erano


compatibili con una vita
normale?
Era in buona salute?

Per quanto possiamo stabilire


lo Starchild era in buona salute
fino al giorno della sua morte.
Certamente le ossa del cranio
erano ben formate e
estremamente resistenti, i denti
mostravano un logoramento
considerevole, e tutte le suture
craniali erano sane al momento
della morte.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Una delle tante anomalie anatomiche

E’ facile immaginare come Lo studio va ancora avanti


la scienza tradizionale non Io rispondo alle obiezioni perché dobbiamo ancora
appoggi le sue conclusioni. scientifiche sfidandoli a ottenere i risultati del test finale
Quali sono le obiezioni leggere il mio nuovo libro del DNA, quello che usa la
principali? (e-book scaricabile tecnologia delle 454 Life
dal sito) sullo starchild Science.
La scienza fa obiezioni perché intitolato “Nozioni Questo test può provare senza
(gli scienziati) sanno che la indispensabili sul teschio dello ombra di dubbio scientifico che
prova conclusiva dell’esistenza starchild”. lo Starchild è decisamente un
di vita non umana 900 anni fa In questo libro connetto tutti i ibrido umano-alieno, questa è
rivoluzionerebbe tutto ciò che fatti e posso garantire per loro, la ragione per cui coloro che
dicono di sapere e che creando una serie di non vogliono che questa
insegnano sulle origini umane ragionamenti logici che informazione venga allo
a questo punto della storia. possono essere digeriti in scoperto stanno cercando di
Questa scoperta li farà un’ora. rallentarmi, ma non possono
sembrare sciocchi come gli Chiunque non possa trovare fermarmi, siamo andati troppo
scienziati di 300 anni fa un’ora per considerare una avanti, ma possono rallentarmi
quando insistevano (sul fatto cosa potenzialmente storica e ce la stanno facendo.
che) la terra era il centro come lo Starchild non è degno E’ per questo che ho bisogno
dell’universo. di essere chiamato “scienziato”, dell’aiuto di molti altri che
I tempi cambiano, ma gli ego giusto? leggano il mio e-book e
intellettuali fragili non capiscano i fatti del caso, che
cambiano. State ancora studiando poi mi aiutino a trovare uno
questo caso o avete già fatto sponsor dalle “tasche profonde”
tutto il possibile? che investa nei test genetici
Lei cosa risponde? costosi e nel filmare quello che
bisogna fare per verificare che per esempio, solo nella gamma
ogni passaggio del processo (di In questo momento la scienza del 1%.
ricerca) sia stato svolto ha alcune categorie di esseri. Ora considera la possibilità che
correttamente. Ci sono gli umani, gli Neanderthal sia più vicino allo
(I test e i film costeranno scimpanzé e i gorilla. scimpanzé che agli umani
$500,000 U.S.) Presto ci sarà anche (come sospetto che sia).
Neanderthal, quando Che succederà se lo Starchild
Possiamo tornare sul annunceranno le scoperte sul rientrerà tra gli umani e
soggetto del DNA: lei si suo genoma. Neanderthal?
aspetta una conferma nel Quindi tra poco ce ne saranno Come lo chiameranno?
DNA per tutte quelle quattro. Presumiamo il caso in cui sia
anomalie. Quando aggiungeremo lo oltre l’1%, possibilmente
Lei dice che solo un alieno Starchild ce ne saranno cinque. avvicinandosi più al 2%.
può avere quelle Quindi, se il genoma di E’ ancora possibile che lo
caratteristiche e che questo Neanderthal sarà più vicino Starchild sia un tipo di umano
e’ evidente nel DNA. agli umani che agli scimpanzé, “strano”?
Ma perché non potrebbe e se lo Starchild finirà tra No, non e’ possibile.
essere, per esempio, un Neanderthal e gli umani in Diventa abbastanza diverso per
altro tipo di essere umano termini di differenze, che essere considerato una
o un altro tipo di primate conclusione ne trarremo? categoria a se stesso.
sconosciuto? Gli scienziati sosterranno che Ma che cosa?
Questo è così importante questo ne farà una specie di Cosa potrebbe essere?
(magari sono solo io che umano “strano” visto che la
non sto capendo): perché fascia sarà stretta, la
proprio alieno? differenza sarà poca... diciamo,

Dove si colloca lo Starchild?

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Adesso consideriamo ciò che è E il suo DNA lo dimostrerà. QUESTO è ciò che gli scienziati
più probabile, che lo Starchild Certamente all’inizio la scienza vogliono evitare, qualsiasi cosa
finisca dove prima erano gli farà resistenza all’idea di che metta in dubbio l’idea che
scimpanzé e i gorilla, oltre il accettarlo come un alieno. gli uomini si siano evoluti dalle
3%. Non avranno altra scelta che scimmie.
Se finisce lì, nessuno può cercare di difendere le vecchie QUESTO è ciò che lo Starchild
provare a suggerire che è un credenze. gli toglierà, ed è anche ciò che
tipo di umano “strano”o Ma la NOSTRA versione sarà gli ominidi gli toglieranno.
bizzarro. completamente energizzata, e Non possono permettersi
Saranno obbligati ad accettare riusciremo a uscire dall’ombra nessuno di questi due risultati.
che è qualcosa di così e a dire la verità e la gente ci Quindi che ci rimane?
completamente differente che ascolterà e sarà capace di Bene, in realtà solo le dicerie su
non può essere considerato decidere su cosa ha senso coloro che vivono SOTTO il
umano. logico. suolo terrestre, in complessi
Ma potrà ancora essere Inoltre, produrremo un sotterranei molto vasti che sono
considerato terrestre? documentario spettacolare stati lì per un’eternità.
Che tipo di creatura umana sullo Starchild e quel film sarà L’editore di Nexus, Duncan
sconosciuta poteva vivere 900 la dichiarazione/il rapporto Roads, crede a questa teoria.
anni fa, un’epoca in cui gli (ufficiale) sullo Starchild per 2 Io no, logicamente sono
esseri “strani” che sembravano o 3 anni, presenterà convinto che lo Starchild fosse
abbastanza umani erano un’argomentazione convincente un ibrido con un alieno
evidenti e memorabili? che NOI abbiamo ragione, che (proveniente da) oltre la terra
Perché, diciamocelo, sarebbe la risposta sugli alieni è quella (extra-terrestre), ma ci sono
dovuta esistere almeno una che ha più senso logico. coloro che offriranno la
piccola popolazione di esseri Sennò si entra nel campo degli possibilità che gli alieni vivano
come loro per poter produrre lo ominidi (bigfoot, lo yeti, ecc.) sotto al suolo terrestre.
Starchild. che per la scienza è un male Quindi... qual è la differenza?
Giusto? tanto grande quanto un alieno, Cosa serve per essere
Ma il risultato finale è perché anche gli ominidi qualificato come alieno?
semplicemente questo: non c’è elimineranno la possibilità che
NIENTE nello Starchild che gli umani si siano sviluppati
possa essere pari a un essere sulla terra.
umano.
Vivere sotto al suolo terrestre o Arriverà il momento in cui la Sfortunatamente, come ho già
vivere in un luogo oltre la scienza dovrà solo tacere su detto, non l’ho potuto provare
terra? questo soggetto, affrontare il ai livelli massimi che la scienza
Per me, in qualsiasi caso, sei un loro imbarazzo come uomini e richiede.
alieno. donne e iniziare a cercare tutte Ma il nuovo test della 454 Life
Giusto? le informazioni possibili sullo Science può farlo, quindi sto
Quindi questa è la Starchild. aspettando pazientemente che
presupposizione su cui mi lo sponsor dalle “tasche
baso... è un ibrido umano- Grazie ancora per il tempo profonde” appaia nella mia
alieno, dove il termine alieno è (che ci ha dedicato), alla vita, così potrò iniziare i test e
definito come “non umano”. fine se non è un essere portare la storia a nuovi
Di certo si cavillerà sulla umano deformato, cosa orizzonti.
definizione una volta che pensa che sia? Un prospetto affascinante, non
proveremo che lo Starchild è e’ vero?
così lontano dagli umani da Prima pensavo fosse un teschio
gianluca.rampini@fastwebnet.it
non lasciare altra possibilità di un alieno grigio puro ma, da
che quella di essere un qualche quando è stato fatto il test del
tipo di alieno. DNA nel 2003, credo che sia un
Io non lo credo. ibrido umano-alieno.

I nostri sondaggi
Nel mese di ottobre abbiamo proposto, sul
portale, alcuni sondaggi. Ringraziamo chi ha
aderito e diamo quindi conto delle risultanze.
1) Ti piace la rivista elettronica?
41 voti (28 molto, 11 abbastanza, 2 poco).
2) Nel prossimo numero della rivista elettronica
vorresti più…
27 voti (11 rubriche, 9 studi tematici, 4
interviste, 3 report conferenze).
3) Quali sono le tematiche che preferisci?
37 voti (12 ufologia, 8 archeologia di confine,
7 mente e paranormale, 5 esoterismo, 3
mitologia, 2 storia antica).
4) Che tipo di informazione preferisci tra quelle
che ti offre questo portale?
30 voti (17 approfondimenti, 10 notizie
d’attualità, 2 conferenze, 1 recensioni librarie,
0 edicola).
In considerazione dei risultati, abbiamo
provveduto a reimpostare il contenuto del portale,
eliminando i servizi di aggiornamento edicola e
conferenze che, a quanto pare, non incontrano il
vostro favore. Stesso discorso per i contenuti della
rivista elettronica: daremo meno spazio alla
www.starchildproject.com mitologia e alla storia antica, tematiche meno
votate rispetto alle altre.
Archeologia di confine pag.19

Baalbek, eredità
megalitica di un popolo
senza nome © Massimo Bonasorte

Copyright © 2004–2009 the Brooklyn Museum


www.brooklynmuseum.org

Massimo Bonasorte Il complesso megalitico di in una valle in cui si originano


Baalbek, in Libano, fu realizzato l’Oronte, a nord, e il Litani, che
con l’ausilio di strumentazioni scorre da sud a ovest.
tecnologiche? Il sito godeva, soprattutto in
Furono davvero i romani a epoca romana, di grande
porre in opera il Trilithion o, importanza tanto che veniva
invece, continuarono a costruire considerato una delle meraviglie
su una struttura preesistente del mondo.
Massimo Bonasorte, laureato in realizzata da una sconosciuta Ma cosa rende così speciale
Lettere con una tesi in Epigrafia civiltà? questo luogo?
semitica nel corso degli anni ha
approfondito lo studio del
Tra ipotesi, prove archeologiche Ebbene tralasciando per un
mondo antico, tra archeologia, e leggende facciamo il punto momento le implicazioni di
storia, antropologia e degli studi. ordine religioso, ciò che rende
linguistica. Ha collaborato con
riviste di geopolitica come Le rovine di Baalbek si trovano straordinario questo complesso
Dossier Intelligence e Cronos e a circa 90 km da Beirut, Libano, monumentale è la presenza di
con prestigiose testate di settore nella valle della Beqa’a, ai piedi numerosi megaliti, inseriti nella
come Archeo e Medioevo.
Attualmente è direttore della delle montagne dell’Antilibano struttura del tempio di Giove.
rivista "I Misteri di Hera" e
caporedattore della rivista
"Hera". TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
La maestosità del tempio era convincerlo che il sito fosse Dei tre è il tempio di Giove il più
tale, che gli imperatori romani stato realizzato per ospitare un enigmatico.
arrivarono a percorrere fino a tempio pre-romano, e ne Tutta la sua imponente
2.500 chilometri per ipotizzò invece un’origine struttura, infatti, è costituita da
consultarne l’oracolo e godere fenicia. blocchi di pietra tra i più pesanti
dei suoi vaticini. Attualmente si ritiene che il che si possono incontrare al
Il sito di Baalbek pone molti podio su cui poggia il tempio di mondo.
interrogativi e gli studiosi sono Giove sia stato costruito dai Nel muro di sud-est esiste una
divisi tra coloro che considerano romani nello stesso periodo fila di 9 blocchi di granito dove
l’intero complesso come un della base del tempio, ma è ciascuno ha un peso di 300
prodotto delle maestranze davvero questa la verità? tonnellate, con una dimensione
romane, coloro che, invece, di 10 metri di larghezza per 4 di
ritengono che il podio su cui altezza e 3 di profondità.
poggia il tempio di Giove sia di Nel lato opposto esiste un fila di
origine fenicia, e infine coloro 6 blocchi aventi le medesime
che lo considerano ancora più caratteristiche, che fanno da
antico, forse appartenente alla base ai tre giganteschi blocchi
cosiddetta civiltà megalitica di del Trilithion.
cui si ritrovano le tracce sparse Le tradizioni locali che risalgono
in tutto il mondo, dall’Egitto al fino al Medioevo, specificano
Mesoamerica. che il complesso fu costruito
La prima cosa che stupisce,
Qualunque sia l’indirizzo durante il regno di re Salomone,
visitando questo colossale
d’indagine in tutti e tre i casi sulla base del confronto tra i
complesso architettonico è la
rimane insoluta la spiegazione blocchi megalitici e quelli che
sua estensione e la sua
di come sia stato possibile presumibilmente furono
monumentalità, infatti, i tre
trasportate i megaliti dalla cava impiegati per la costruzione del
megaliti che compongono il
fino all’acropoli, sebbene il Tempio di Salomone.
cosiddetto Trilithion ovvero le
tragitto non sia molto lungo. Le fonti arabe, infatti, come Al
“tre pietre”, sono alti come una
Le asperità del terreno e il peso Idrisi, viaggiatore e geografo
costruzione di cinque piani.
dei blocchi complicavano molto arabo vissuto tra il 1099 e il
Le pietre furono tagliate e
il trasporto, come fu possibile, 1166, affermano proprio che “il
trasportate da una cava non
quindi, mettere in sede gli Grande, (tempio) dalla
molto distante, dove in un
enormi blocchi in maniera così strabiliante apparenza fu
momento successivo, fu
perfetta che tra loro non si può costruito al tempo di re
ritrovato un quarto monolite, la
infilare neanche la lama di un Salomone”.
cosiddetta Hajar el Gouble,
coltello? Della stessa convinzione era
Pietra del Sud, oppure Hajar el
In epoca moderna uno dei primi anche Beniamino di Tudela, (ca.
Hibla, o pietra della partoriente,
ricercatori che se ne occupò, nel 1160) viaggiatore ebreo, che nel
ancora imprigionata nella cava e
1851, fu il francese Louis Sefer massa’ot, visitando
pronta per essere separata.
Felicien de Saulcy, che in Baalbek scrisse: “Questa è la
Le sue dimensioni sono enormi:
seguito condurrà i primi scavi città che è menzionata nelle
21 metri di lunghezza, 10 di
archeologici sistematici a scritture come Baalath, nei
altezza e uno spessore di 5 m, il
Gerusalemme, il quale visitando pressi del Libano, che Salomone
peso stimato è di circa 1.200
il sito si convinse che le rovine costruì per la figlia del
tonnellate e si ritiene che venne
potevano appartenere a un Faraone. Il complesso fu
lasciata in situ in seguito a un
tempio pre-romano, ipotesi che costruito con pietre dalle
errato calcolo delle dimensioni.
raccolse nel libro intitolato dimensioni enormi”.
“Viaggio intorno al Mar Morto”, Una versione che si ritrova
Leggende e archeologia
pubblicato nel 1854. anche nel testo biblico di Re, IX,
Alla metà del XIX sec. 17 e 2 Cron. 8,6, in cui è
Nel complesso religioso di epoca
l’archeologo francese Ernst menzionato il nome del re
romana esistono altri due
Renan, condusse le proprie Salomone in connessione con
templi dedicati ciascuno a una
ricerche nel sito: egli affermò un sito che potrebbe essere
divinità, in modo da realizzare
che quando giunse a Baalbek identificato con l’antica
la triade divina, Giove, Venere e
non incontrò elementi Baalbek, leggiamo, infatti:
Mercurio.
sufficienti in grado di “Salomone riedificò Ghezer, Bet

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Horon inferiore, Baalath, Doweini, il quale riferisce che incontrastati della Siria, e
Tamàr, nel deserto del paese “La tradizione ci dice che la scelsero Baalbek per stabilire il
[…]”. fortezza di Baalbek è la tempio di Baal, dio del Sole.
Esiste, dunque, una relazione costruzione più antica del Poco si conosce di questi anni.
tra Baalbek e Baalath? mondo. Nell’XI sec. a.C. le armate assire
Alcuni ricercatori sono molto Caino la costruì nell’anno 133 di Tiglatpileser I giunsero sulla
diffidenti in questa della creazione, durante una costa del Mediterraneo, ma
identificazione ed esitano a crisi di demenza feroce. leggendo gli annali assiri, il sito
considerare valida l’equazione Le diede il nome di suo figlio di Baalbek non è mai
Baalath-Baalbek, negando ogni Enoch e la popolò con i giganti menzionato tra le città fenicie,
relazione tra Salomone e le che erano stati puniti dal dunque, possiamo dedurne che
rovine, soprattutto perché se diluvio per la loro iniquità”. almeno in quel periodo, il sito
veramente il re avesse costruito Secondo le sacre scritture la non godeva di molta importanza
una simile opera così imponente cittadella cadde in rovina al politica o commerciale, forse era
stupisce che non venga tempo del diluvio e fu solamente un piccolo centro
assolutamente menzionata successivamente ricostruita dai religioso.
nell’Antico Testamento. giganti sotto il comando di Probabilmente, il tempio era
Questa attribuzione a Salomone Nimrod, il grande cacciatore, e dedicato alla triade Baal, Astarte
si è perpetrata anche nell’800 re del paese di Sennar (Genesi e Mercurio.
con Robert Wood, autore di The 10, 32). Durante il periodo tolemaico,
ruins of Palmira and Baalbek, Altre leggende narrano che tra il 323 e il 198 a.C., il sito di
un’importante monografia Nimrod ribellandosi al suo dio Baalbek fu identificato dai greci
dedicata a queste misteriose costruì la torre di Babele. con il nome di Heliopoli, la città
rovine, il quale affermò: “Gli Infine, Al-Qazwini Zakariya ibn del Sole, assumendo lo stesso
abitanti del luogo, musulmani, Muhammad, nella sua toponimo della più celebre città
ebrei e cristiani sono tutti Cosmografia, narra che Baalbek del Basso Egitto.
convinti che Salomone costruì era connesso a Balkis, la A partire dal 27 a.C. la zona
sia Palmira sia Baalbek”. leggendaria regina di Saba e a passò sotto il dominio romano,
Salomone. e l’imperatore Augusto decise di
I musulmani riferiscono, costruire il tempio Giove, il dio
inoltre, che il complesso fu del Cielo, la più importante
costruito dai Djinn, geni, o numi delle divinità per i romani, come
tutelari agli ordini di Salomone per i greci era Zeus.
(cfr. n° 26 pag. 27) per la E’ probabile che tale scelta
leggenda dell’anello di re rispondesse alla volontà di
Salomone). rimpiazzare l’antica divinità
Il mistero che avvolge la preesistente, il semitico Baal,
costruzione di Baalbek ha, però, che possedeva caratteristiche in
solleticato anche le fervide comune con Zeus-Giove.
Copyright © 2004–2009 the Brooklyn Museum fantasie di alcuni ricercatori, Il toponimo di Baalbek, come
www.brooklynmuseum.org
come un certo David Urquhart, molti studiosi affermano, ha il
il quale era dell’opinione che i significato di Signore della
Nei testi dei musulmani, dei
costruttori impiegarono dei Beqa’a, oppure Signore della
cristiani maroniti e dei cristiani
mastodonti, elefanti estinti, a Città, a seconda
ortodossi, quindi, non viene mai
mo' di gru per spostare gli dell’interpretazione.
menzionata l’attribuzione ai
enormi blocchi1. Nei testi arabi spesso è
romani della costruzione del
identificata con Baal bikra, o
sito, ma raccontano che il primo
Le fonti classiche Baal del bue o dell’agnello,
insediamento di Baalbek fu
seguendo l’etimologia popolare
costruito prima del diluvio
Dopo il periodo di regno di che associa il valore semantico
universale dallo stesso Caino,
Salomone, i fenici si stanziarono al culto che veniva seguito nel
figlio di Adamo, che Yahwe
nella zona, divenendo i signori tempio.
bandì dalla “terra di Nod”, per
In epoca romana, l’oracolo di
aver ucciso il fratello Abele.
Baalbek era molto venerato
Una versione confermata anche 1
Alan Alford, Il mistero della Genesi
tanto che l’imperatore Traiano,
dal patriarca maronita Estfan delle Antiche Civiltà, Newton &
Compton, 2000. alla vigilia della guerra con i

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
parti, nel 115 scrisse ai sacerdoti simile opera, e certamente di
di Baalbek per ottenere un Tecnologie impossibili più con l’impiego di
vaticinio. strumentazioni non
Anche durante il IV sec. Il mistero di Baalbek risiede tecnologiche.
Macrobio nei suoi Saturnali soprattutto nei suoi megaliti, La spiegazione risulta molto
dichiarò che “il tempio di non si conoscono, infatti, i ardua da individuare.
Baalbek è il più famoso degli metodi impiegati per mettere in Alcuni ricercatori, però, hanno
oracoli”. opera i blocchi, posizionati a sottolineato che non esisterebbe
Il tempio romano, come una considerevole altezza da alcun mistero a Baalbek, in
abbiamo già detto, fu costruito terra, 6 metri, e abilmente quanto gli enormi blocchi
sopra un podio preesistente inseriti nella struttura del sarebbero stati trasportati
costituito da enormi blocchi. tempio. utilizzando dei rulli di legno, su
Gli archeologi suggeriscono che Prima che Roma conquistasse il cui sarebbero scivolati i
proprio tale piattaforma di sito e costruisse l’imponente megaliti, in un secondo
pietra faccia parte di una tempio di Giove, e molto prima momento sarebbero stati messi
struttura non finita, che i fenici vi stabilissero la sede in opera con l’ausilio di
appartenente a un tempio a del tempio dedicato al dio Baal, terrapieni.
cielo aperto, costruito dai a Baalbek, esisteva già una vasta Purtroppo, questa spiegazione
sacerdoti seleucidi al di sopra di costruzione formata da blocchi rimane controversa se pensiamo
un tell, una collina artificiale, megalitici, forse il lascito di una che per realizzare un simile
dell’Età del Bronzo. civiltà megalitica di cui se ne trasporto, ammettendo che i
Alla metà del secondo secolo sono perse ormai le tracce. rulli non si sgretolino sotto il
circa, fu aggiunto il cosiddetto Il Tempio di Giove era davvero peso, occorrerebbero circa
tempio di Bacco, o Mercurio. imponente, le sue colonne erano 40.000 uomini per muovere un
In direzione sud al di fuori della alte fino a 32 metri, con una solo monolite.
grande corte, sorge il tempio più larghezza pari a circa 4 metri. Quindi, il quesito: in che modo,
piccolo dedicato a Venere. Purtroppo, solamente 6 di furono poste in sede le enormi
In accordo con le teorie più queste splendide colonne hanno pietre, e chi ne fu l’artefice?
accreditate dalla comunità resistito ai secoli. L’attribuzione ai romani è
archeologica, la storia di Incredibile è l’imponenza dei valida per la costruzione del
Baalbek risale blocchi su cui poggia il tempio, tempio di Giove, ma per quale
approssimativamente a 5.000 che stando alle stime dei motivo avrebbero dovuto
anni fa. ricercatori, attualmente nessun tagliare e spostare tali megaliti,
Gli scavi archeologici sembrano macchinario sarebbe in grado di impiegando uno sforzo
confermare tale ipotesi, infatti, mettere in opera. straordinario di uomini e di
durante i lavori di scavo Su tale argomento è stato mezzi per spostarli, quando
effettuati nelle vicinanze della chiesto a Bob MacGrain, avrebbero potuto tagliare i
grande corte del tempio di direttore tecnico della Baldwins blocchi in dimensioni minori?
Giove, sono venute alla luce Industrial Services, una delle In più, una piccola imperfezione
tracce di insediamenti databili più importanti industrie inglesi, verticale nel monolite avrebbe
all’Età del Bronzo Medio (1900- di provare a spostare con i potuto causare più danni
1600 a.C.), costruito su un propri macchinari la Pietra del strutturali di un’imperfezione
livello di frequentazione più Sole. distribuita su più blocchi di
antico che risale al 2900-2300 Ebbene, si pensò di utilizzare pietra.
a.C. una gru, la Gottwald ak912, in Dunque?
grado di lavorare con pesi fino A tale proposito nel 1980, lo
1.200 tonnellate. studioso francese Friederich
Il macchinario, però, risultò Ragette, nel suo lavoro
inutile al momento del intitolato Baalbek, suggerì che
trasporto, in quanto tali gru non l’impiego dei blocchi monolitici
possono muoversi durante il rispondeva a una tradizione
carico di un tale peso, dunque, cananea, secondo la quale i podi
sarebbe stata necessaria una dovevano consistere al massimo
macchina dotata di cingoli. di tre livelli di pietre, e visto che
E’ evidente quanto sia questo podio era alto 12 metri,
difficoltoso realizzare oggi una significava utilizzare

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
necessariamente i monoliti. che modo i romani riuscirono a Popolo, 235 tonnellate, oppure
Ipotesi molto discutibile. manovrare i monoliti. quello di Piazza di Montecitorio,
In più sempre Ragette, Ragette suggerì per la messa in 230 t, che sebbene testimonino
suggerisce che i romani opera l’impiego di scavi e la capacità di trasportate grandi
tagliarono nella cava i blocchi terrapieni, dove le rampe di monoliti, le loro dimensioni,
con piccozze di metallo e con terra compattata costruite su un sono assolutamente minori
l’impiego di una sorta di piano inclinato che saliva fino rispetto a quelle di Baalbek, e
macchinario da estrazione in alla cima del muro servivano non sembrano determinanti per
grado di lasciare su molti per far salire i blocchi, che spiegare in che modo il
blocchi segni di incisioni erano tirati da gruppi di operai Trilithion fu messo in opera.
circolari larghi fino a 4 metri di disposti dall’altro lato del muro. In conclusione, possiamo
raggio. Si suppone che tale metodo sia certamente evidenziare che il
stato impiegato per la sito di Baalbek rappresenta per
realizzazione del sito megalitico molti aspetti un vero e proprio
di Stonehenge. enigma architettonico e
Per consolidare l’ipotesi culturale, in quanto nulla si
romana, Ragette menziona il conosce dei suoi costruttori.
matematico e ingegnere greco Inoltre, il mistero si complica
Erone di Alessandria, vissuto si analizzando la superficie della
suppone tra il III e il I sec. a.C. Grande Corte.
celebre per le sue macchine Lo strato superiore, infatti,
idrauliche. presenta un livello di pietra
Nei suoi testi compaiono anche vetrificata, un fenomeno che
indicazioni per l’utilizzo di forse fu provocato
Copyright © 2004–2009 the Brooklyn Museum sistemi basati su leve per il dall’esposizione a una
www.brooklynmuseum.org sollevamento e la messa in sconosciuta fonte di calore, o
opera di enormi blocchi. dall’impiego di trapani o seghe
Un enigma nell’enigma, in Purtroppo, però, l’unica circolari che impiegavo il calore.
quanto oltre a dover spiegare in versione di questo trattato che Purtroppo, tra le molte
che modo i romani riuscirono a possediamo è una traduzione interpretazioni proposte
trasportare i blocchi affiora il araba, realizzata intorno all’860 nessuna sembra spiegare in
quesito di che genere di d.C., da un abitante di Baalbek maniera esaustiva né le
macchinario si trattava in grado chiamato Costa ibn Luka, che modalità, né gli strumenti
di lasciare segni circolari sulla secondo Regette impiegati e tanto meno gli
pietra? testimonierebbe una continuità autori di questa monumentale
Forse una sega circolare? delle conoscenze tramandate struttura megalitica.
Sulle modalità del trasporto dei negli anni.
blocchi sovente vengono E’ tutto così semplice? massimo.bonasorte@acaciaedizioni.com
chiamate in causa le
raffigurazioni presenti sui rilievi
mesopotamici ed egizi, che
secondo alcuni ricercatori
spiegherebbero in che modo
furono spostati i megaliti.
Purtroppo dobbiamo osservare
che tale spiegazione non sembra
sufficiente, in quanto sebbene i
rilievi mostrino tale tipo di
trasporto, raffigurano blocchi Copyright © 2004–2009 the Brooklyn Museum
singoli aventi un peso stimato www.brooklynmuseum.org
all’incirca di 100 tonnellate,
ovvero un decimo del peso delle I romani riuscirono a
pietre del Trilithion. trasportare a Roma gli obelischi
Maggiori perplessità sorgono, come quello proveniente dal
inoltre, cercando di spiegare in Tempio del Sole a Heliopoli in
Egitto, ora posto a Piazza del

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Archeologia di confine pag.24

Rapa Nui, il mistero


continua © Simone Barcelli e Agustìn Valverde

Simone Barcelli La notizia, recentissima, è la La spedizione scientifica ha


testo scoperta, sull’Isola di Pasqua ispezionato 45 caverne laviche,
(nella zona est, ad Ana Te una delle quali è la più grande
Agustìn Valverde Pahu), di un reticolo di caverne finora individuata sull'isola (e
fotografie lungo sei chilometri, ad opera di tra le più estese del mondo),
una squadra multidisciplinare svelando una complessa rete di
che ha visto all’opera, negli grotte collegate tra loro da
ultimi anni, soprattutto gli innumerevoli cunicoli.
archeologi dell’Università del Alcune di queste cavità
Cile e gli speleologi della sotterranee avrebbero permesso
Società Antxia Alfonso Bilbao. pure l’accumulo di acqua
piovana, fino a formare dei L’aspetto desolante di Rapa Nui un’isola della Polinesia dalla
laghetti. ci introduce, inevitabilmente, quale sarebbero giunti sparuti
Notevoli i reperti archeologici agli altri misteri che da sempre gruppi d’indigeni verso il 1200.
rinvenuti, tra cui parti di aleggiano sull’isola e di cui vale Nel 1996 Steven Fisher rivelò di
utensili destinati all’uso la pena occuparsi. aver decifrato buona parte delle
comune nonché interessanti tavolette e, secondo questo
petroglifi, alcuni dei quali linguista, ci troveremmo di
raffigurano il viso stilizzato del fronte a scritti sacri che
dio Makemake. descrivono la creazione del
Considerando anche la mondo attraverso una serie di
presenza di una trentina di miti a carattere prettamente
scheletri umani, pare certo che erotico.
questi anfratti siano stati usati Le conclusioni, pur
come rifugio da alcuni nativi, a apprezzabili, risultano
cavallo del XVI secolo della comunque tuttora lacunose e la
nostra era, per sottrarsi alle piena comprensione dei
lotte fratricide dei diversi clan. I legni parlanti rongorongo resta tutta da
Si è quindi ridestato l’interesse, verificare.
se mai ce ne fosse stato bisogno, Il rinvenimento di 21 tavolette
su questo lembo di terra, di legno con alcune incisioni,
appena 180 kmq, posto nel bel oggi custodite in musei o
mezzo dell’Oceano Pacifico. collezioni private, ha permesso
di fare un po’ di luce sul
misterioso passato di Rapa Nui.
La scrittura ricorda i geroglifici
dell’America precolombiana ed
è in sostanza identica a quella
della valle dell’Indo, per
intenderci ad alcuni segni che
compaiono sugli antichi sigilli Le teste di pietra
rinvenuti a Mohenjo Daro.
Ma le affinità anche con la Dalle poche testimonianze
scrittura cinese sono locali sappiamo che i Moai
Desolante visione impressionanti. furono costruiti, dal XIII secolo
Solamente nel 1955 in poi, presumibilmente per
L’ammiraglio Jacob Roggeveen l’antropologo tedesco Thomas divinizzare un antenato.
ci mise piede nel 1722 e gli Barthel, dopo aver studiato per Le analisi al radiocarbonio
diede il nome della festività qualche tempo i cosiddetti hanno datato le teste di pietra
cristiana poiché attraccò ‘legni parlanti’, fu in grado, approssimativamente al 400
proprio alla vigilia di quel anche grazie agli appunti stilati d.C. ma tale esame è riferito
giorno ma gli indigeni l’avevano anni prima dal vescovo di Tahiti esclusivamente a materiali
sempre chiamata Rapa Nui. Jaussen, di identificare circa organici rinvenuti nei pressi
Una cinquantina di anni dopo il 120 elementi base, la cui delle sculture.
naturalista Reinhold Forster combinazione dava luogo a L’utilizzo di un materiale fragile
descrisse l’isola come devastata 1500 segni diversi: si convinse come il tufo farebbe propendere
dalle eruzioni vulcaniche e con che facessero parte di un per una datazione più recente,
la vegetazione quasi inesistente. sistema di segni pittografici per in simbiosi con le tradizioni
All’epoca gli indigeni vivevano esprimere idee ed oggetti isolane, altrimenti l’azione
ancora all’età della pietra ed concreti, tanto da rendere erosiva dell’oceano ci avrebbe
erano distribuiti in due distinte impossibile qualsiasi consegnato dei megaliti in
comunità, una più numerosa traduzione. pessime condizioni.
formata da gente di piccola Le tavolette sembrano Lo stesso ragionamento vale per
statura e scuri di pelle, l’altra contenere preghiere pagane scartare datazioni più remote
con una carnagione più chiara nella lingua sacerdotale rongo- poiché l’innalzamento delle
ed una statura più alta. rongo, in cui si cita il Rangitea, acque, causato dallo

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
scioglimento dei ghiacci alla tempo mentre quelle all’interno consente il sostentamento agli
fine dell’ultima era glaciale, sono per lo più intatte, tanto da alberi, ma non possiamo
avrebbe sommerso molte di far pensare ad una realizzazione nemmeno escludere, per quanto
queste teste di pietra, di cui più recente; furono ricavate sia un’ipotesi remota, che il
avremmo dovuto trovare traccia dalla pietra vulcanica e la legno provenisse da qualche
sui fondali. lavorazione avveniva all’interno isola raggiungibile con i mezzi
Rimane emblematico il fatto di una cava predisposta in un di navigazione dell’epoca.
che molte teste siano state cratere estinto. Alcuni ricercatori, studiando i
rovesciate e che la costruzione In tutto ne furono costruite 300 pollini depositati dalla
di altre risulti improvvisamente mentre altre 400 sono vegetazione nei tre laghi
sospesa: tra le plausibili incompiute e giacenti a Rano dell’isola, hanno ipotizzato che,
spiegazioni anche un Raraku: trasportate, anche a diversi secoli fa, Rapa Nui fosse
sovvertimento delle credenze distanze considerevoli, lungo le ben diversa da oggi, suggerendo
religiose con la soppressione coste con l’eccezione della la presenza della palma del Cile;
dell’antico culto. porzione a Nord-Est, furono sarebbe stato l’eccessivo
E’ certo che la disposizione issate su piattaforme di pietra, sfruttamento dei campi, l’uso
delle statue a volte ricorda i con le spalle rivolte all’oceano e indiscriminato del legno delle
viali di pietra della Bretagna e il lo sguardo a fissare l’interno. foreste (per il trasposto delle
cerchio magico di Stonehenge. Impressionante la loro altezza, statue e per la costruzione delle
Somiglianze notevoli si dai 4 ai 10 metri, non da meno canoe), i numerosi incendi
riscontrano, per il taglio e la il peso di ognuna, che raggiunge appiccati durante le guerre
sistemazione delle pietre le 30 tonnellate e oltre. I locali e, non ultimo, l’azione del
pasquensi, anche con un muro costruttori, tanto per ratto della Polinesia (che
rinvenuto a Ollantaytambo e complicarsi ulteriormente la nutrendosi delle noci impedì la
per i copricapo e le facce vita, issarono sulle teste i riproduzione della palma del
scolpite che assomigliano ad “punkao”, dei cappucci di pietra cocco) ad averne distrutto
analoghe messe in luce ad Aija, da 10 tonnellate, realizzate con l’equilibrio ecologico.
sempre in Perù. una roccia rossiccia proveniente
Gli studiosi insistono nel da un cratere diverso, quello di
ritenere un’evoluzione Puna Pao: questi originari
indipendente di queste culture copricapi oggi non sono più
ma la prima architettura visibili sulle statue.
dell’isola, sorta attorno al 300 Il compianto Thor Heyerdhal,
d.C. ci ricorda quella della che spese tempo e denaro per
cultura preincaica di capirci qualcosa, era del parere
Tiahuanaco, con le statue di che il trasporto avvenisse con
media grandezza e la presenza l’utilizzo di cavi fatti di rafia e
di osservatori solari, senza altre fibre vegetali abbinati a
dimenticare che il copricapo a rulli di legno: una volta a
doppio strato è simile a quello destinazione le statue venivano
della statua di Pachacamac. issate mediante piani inclinati
Circa 8 secoli dopo, appare il costruiti con pietre e sabbia.
classico Moai, appoggiato su L’esploratore nel 1955 riuscì a
piattaforme denominate ‘ahus’, replicare un piccolo Moai alto 4
costruite spesso con pietre metri e pesante 10 tonnellate, in L’ombelico del mondo
ricavate dall’abbattimento degli 18 giorni, con l’aiuto di una
osservatori. dozzina di nativi, usando come Circa la fondazione dell’isola, il
Una terza e ultima fase è strumenti solamente tronchi e mito narra del capo tribù Hotu
associata al culto del dio- pietre. Matùa, che giunse a Rapa Nui
uccello, rappresentato da E' pur vero che, in teoria, gli da Marae Renga, luogo non
piccole sculture di legno o scultori delle teste di pietra non meglio precisato, con
pietra. Le teste, che avrebbero potuto far uso di l’intenzione di salvare lui ed
riproducono in maniera tronchi poiché la altri sopravvissuti dalla
ossessiva lo stesso modello, conformazione del luogo, con repentina distruzione della
lungo la costa sono più antiche un sottile strato di terra che terra di Hiva, sommersa dalle
poiché mostrano l’erosione del ricopre le rocce vulcaniche, non acque.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Alla sua morte l’isola restò Negli anni ’70 del secolo scorso L’uomo uccello
appannaggio dei figli, che l’etnologo Francis Mazière
dettero origine ad otto tribù accertò che questa tradizione Sull’isola è stata accertata la
stanziate sulla costa. era diffusa anche nelle altre presenza di culti assai antichi.
Gli indigeni hanno sempre isole della Polinesia mentre Tanto per cominciare quello del
considerato la loro terra “Te- Hans Nevermann, dal canto dio creatore Makemake, lo
Pito-te-Henua”, ovvero suo, si convinse che gli antichi stesso immortalato su alcuni
“frammento della terra” o ritenevano che tutto quel che si petroglifi rinvenuti all’interno
“ombelico del mondo”, perché trovava in terra dovesse avere delle caverne scovate di recente,
ritenevano che fosse quel poco un corrispettivo in un’altra che s’incarnava negli uccelli
che restava sul nostro pianeta dimensione e che la forza del marini e a cui era dedicata la
dopo il diluvio universale ma “mana” era in qualche modo cerimonia degli uomini-uccello,
col tempo la definizione più trasmessa all’oggetto. che traeva origine dalla vicina
comune divenne Rapa Nui, “la Una volta posizionate, le statue isola Motu Nui.
grande isola”. potevano mantenere questo Questa divinità, giunta da molto
Oggi si ritiene che questa gente potere misterioso grazie al lontano, avrebbe portato la
provenisse dalle isole Marchesi “punkao” e agli occhi che civiltà sull’isola per poi
anche se c’è chi propende per venivano scolpiti al termine del ripartire.
l’America meridionale, per la trasporto, aprendo due cavità Le incisioni sulla roccia
Cina e per l’India. orbitali in cui venivano raffigurano l’uomo-uccello che
Stando ai confusi ricordi degli posizionati coralli bianchi sorregge un uovo, a perenne
isolani, a Rapa Nui abitavano mentre l’iride veniva disegnata ricordo di un tempo in cui gli
due differenti razze, cui con una pietra calcarea rossa. uomini si sfidavano tra loro per
abbiamo fatto cenno, e sul finire In tal maniera le statue raccoglierne il primo, deposto
del XVII secolo la razza sorvegliavano i venti su un isolotto prospiciente.
sottoposta si ribellò, dell’Antartide, trasmettendo il
massacrando gli avversari e proprio potere ad una enorme
abbattendo molti dei Moai. pietra vulcanica rossa che
Le due razze dell’isola, così costituiva il limite del triangolo
come ci dice la tradizione, delle isole del Pacifico.
appartenevano ad etnie diverse, La zona dell’Oceano a sud
in ogni caso provenienti, con dell’Isola di Pasqua è uno dei
ogni probabilità, da altre isole o dodici punti della terra in cui si
arcipelaghi dell’Oceano producono perturbazioni
Pacifico. elettromagnetiche che
Ancora più sconcertante è il determinano inspiegabili
colore bianco della pelle e la fenomeni.
Quelle strane statuine
barba degli originari abitanti
dell’isola, che implica origini Tempo addietro sono state
etniche geograficamente molto rinvenute, all’interno di caverne
distanti. e grotte d’origine vulcanica
I costruttori dei Moai erano i
come quelle oggi individuate,
cosiddetti “Uomini dai Lunghi anche una serie di pietre
Orecchi”, che furono poi scolpite e delle statuette di
sconfitti dagli “Uomini dai Corti
legno “toromuru”.
Orecchi”. Sono opere stilizzate, dal corpo
Gli indigeni raccontano che i le magro con le costole ben
teste si muovevano grazie al pronunciate, alcune bicefali,
“mana” del mitico capo Tuu-ko- altre più realistiche.
ihu, che faceva letteralmente
Sul cranio delle statuine è
camminare le statue: è descritta fissata, con alcuni chiodi, una
come una forza magica che ciocca di capelli umani.
esercitava il suo potere
Non sono da meno altri pezzi di
dall’interno stesso delle statue, pietra vulcanica che
apparentemente senza rappresentano teste dalle
interventi fisici dall’esterno.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
lunghe orecchie o strani animali Alcuni studiosi, tra quelli più
con teste umane. arditi, ventilano l’ipotesi che,
Le statuine sono il vero mistero milioni d’anni fa, c'era un vasto
di Rapa Nui, anche se all’inizio continente nell’Oceano Pacifico,
erano considerate una qualche Lemuria, e l’isola di Pasqua ne
rappresentazione di scheletri, avrebbe fatto parte.
allegorie della morte o defunti Anche un altro continente
da venerare. scomparso, Gondwana, che
Uno studio medico basato sarebbe nato dalle ceneri di
sull’analisi delle ghiandole Lemuria, chiama in causa Rapa
endocrine, le cui caratteristiche Nui.
sono desumibili Certamente, qui ci perdiamo
dall’osservazione delle statuine, nelle leggende e non abbiamo
ha portato all’ipotesi che esse elementi sufficienti per
rappresentino esseri viventi, suffragare tali ipotesi.
anche se nel mondo non ne Resta il fatto che gli ossari
conosciamo con simili fattezze. risalenti a tempi immemorabili
L’impressione è che questi possono infine suggerire per
uomini si sottoponessero ad l’isola una funzione di immenso
una rigida disciplina per cercare cimitero ad uso delle terre
di assomigliare ad insetti o ad circostanti, se non un vero e
uccelli, per quanto sia difficile proprio luogo di culto deputato
da credere. a cerimonie prettamente
funebri, forse anche con
sacrifici umani.
Un grande cimitero… La presenza delle teste di pietra
non farebbe che confermare
La presenza dei passaggi tale ricostruzione.
sotterranei può far ventilare
l’esistenza di un sistema di simonebarcelli@libero.it
aguw@hotmail.com
comunicazione destinato a
collegare le isole di uno
scomparso arcipelago, un po’
come per le Hawaii.

Ψ
UNA NUOVA RIVISTA ON LINE
I nostri complimenti per la rivista on line del CENTRO
UFOLOGICO TARANTO, centroufologicotaranto.wordpress.com
giunta con questo mese al secondo numero.
Riteniamo che questa strada rappresenti il futuro dell’informazione,
come già sta avvenendo negli Stati Uniti, ad esempio con la mitica
Atlantis Rising. In bocca al lupo (più siamo, meglio è).
Ecco il link per sfogliare come un vero e proprio giornale ed ingrandire la
rivista del Centro Ufologico Taranto
http://it.calameo.com/read/0000944439102cccbf1e2

Per richiedere la rivista in versione Pdf basta inviare una email a


centroufologicotaranto@gmail.com

Per contattare gli articolisti del Centro Ufologico Taranto

Vincenzo Puletto vincenzopuletto1@gmail.com


Antonio De Comite antoniodecomite@gmail.com
Eugenio Palese eugeniopalese@gmail.com
Franco Pavone francopavone1@gmail.com

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Archeologia di confine pag.29

Intervista a
Yuri Leveratto © Simone Barcelli

Simone Barcelli Qualche mese fa Yuri Leveratto, dibattito. Nel frattempo, Yuri ha
nel nr. 109 di Hera, ci aveva rivolto le sue attenzioni altrove,
ragguagliato sulla misteriosa compiendo incredibili
cultura Guane, una popolazione esplorazioni. Per tale motivo
precolombiana dalla pelle abbiamo contattato l’eclettico
bianca, che forse parlava una genovese che vive in Colombia,
lingua sconosciuta e le cui per saperne di più.
origini, al pari di altre, sono Yuri, qua in Italia ti
tuttora oggetto di acceso seguiamo grazie ai preziosi

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
aggiornamenti inseriti con piramidi), abbiamo trovato
regolarità sulle pagine del alcuni petroglifi di cultura
tuo sito www.yurileveratto.com amazzonica, ma nessun segno
La tua figura, per certi che si possa ricondurre alle
versi, ci ricorda quella dei civiltà andine o anti-diluviane.
primi avventurieri, quando Per quanto riguarda i petroglifi
ancora l’archeologia non di Quiaca, a mio parere molto
poteva definirsi tale, in importanti ma purtroppo non
netto contrasto con quella valorizzati, si può dire che sono
di molti studiosi di oggi, segni riconducibili a culture
abituati a fare “ricerca” amazzoniche. In particolare vi
Tra le tue spedizioni
standosene comodamente sono due “volti”, molto simili a
notevoli, troppo spesso
seduti. Non pensi di essere quelli di Pusharo (petroglifi
passate sotto silenzio,
un po’ fuori dal tempo? situati all’interno della zona
penso di non sbagliare
Cosa ti spinge, intangibile, cioè chiusa, del
indicando quelle nella
essenzialmente, ad parco nazionale del Manu, 8
giungla del Madre de Dios,
intraprendere queste chilometri in linea d’aria dalle
con le piramidi di
spedizioni ai confini del piramidi di Pantiacolla). Ho
Pantiacolla, e nella valle
mondo? formulato l’ipotesi che fu la
di Quiaca, con i petroglifi
stessa cultura amazzonica, che
di un’antica civiltà pre-
Qui in Sud America c’è ancora alcuni ricercatori chiamano
incaica. Vorrei che tu ne
molto da scoprire. I territori Mojos, ad averle intagliate
parlassi, brevemente, ai
sono vastissimi e spesso nella roccia proprio per
lettori di Tracce d’eternità.
inesplorati (da un punto di “marcare il territorio”, come
vista archeologico). Sono sicuro simbolo del loro lungo viaggio
Le piramidi di Pantiacolla sono
che la vera Storia del Nuovo verso la sierra.
luoghi mitici, sui quali si è
Mondo debba essere ancora
fantasticato molto, forse Sulla via del ritorno dalla
scritta: non si sa con certezza
troppo. Si è detto di tutto, spedizione alle piramidi, ti
quando fu edificata Tiwanacu e
persino che furono costruite sei imbattuto in uno
neppure quando e come
dagli Atlantidei. Il mio straordinario animale,
esattamente fu costruita
approccio è possibilistico, una via di mezzo tra rettile
Sacsayhuaman. Le zone
ovvero non scarto alcuna e uccello…
“vergini” sono tante e tutte
ipotesi ma le considero tutte,
interessanti, bisogna solo
analizzandole senza farmi In realtà era un hoazin (in Perú
andare a scoprirle, sempre con
prendere dall’entusiasmo. Il viene chiamato chancho,
il rispetto verso le popolazioni
viaggio fino alla cima di una proprio come si denomina il
native e verso animali e
piramide (la cumbre del maiale, perchè quello strano
ambiente. A mio parere, solo
condor, come l’abbiamo uccello emana un odore
con l’esperienza sul campo, si battezzata), è servito per fare
riesce ad avvicinarsi alla sgradevole). E’ molto arcaico,
luce su un mito che si era nel senso che per certi versi è
verità, o quantomeno ad aprire
formato fin dal 1975, quando uno dei più antichi uccelli
nuove strade che possano poi
furono fotografate da un attualmente esistenti. E’ l’unico
essere approfondite da studiosi
satellite degli Stati Uniti. Ho uccello “ruminante”, ovvero
specializzati. Come sostenne
riscontrato, almeno per quella vomita e quindi ringurgita il
l’archeologo J.C. Tello, credo
che ho scalato, che è una strana cibo che mangia e questo è il
che l’origine delle culture
formazione naturale, infatti, motivo dell’odore sgradevole,
andine debba essere ricercata
sotto una cappa vegetale di inoltre ha degli strani artigli
anche in Amazzonia, d’altronde
circa 40 cm vi è un nucleo di nelle ali con i quali si
le conclusioni di Betty Meggers
sabbia dura ma friabile. Nella arrampica negli alberi. Nel
e Michael Heckenberger hanno
zona non vi è alcun segno di parco del Manu vi sono molti
provato che la ceramica più
presenza umana arcaica né fossili viventi, come armadilli,
antica d’America viene proprio
evidenze archeologiche come formichieri, bradipi,
dall’Amazzonia e risale a circa
pietre lavorate o resti d’edifici. tartarughe arcaiche, che però
3000 anni prima di Cristo.
Nel fiume Inchipato (a circa un sono riusciti a sopravvivere
giorno di cammino dalle

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
alla pressione dei più moderni hai già programmato Francisco de Orellana, e ho
giaguari, orsi, condor e arpie. un’ulteriore esplorazione… tentato di far luce sulla
leggenda delle Amazzoni, che a
Si, in effetti stiamo preparando mio parere era veritiera.
una spedizione in grande stile Inoltre, nella seconda parte ho
nella zona protetta del Manu, descritto il mio viaggio lungo il
per l’agosto del 2010. Dico corso del Rio delle Amazzoni,
“stiamo” perchè siamo un tentando di capire e analizzare
gruppo di 5 persone (due le condizioni di vita dei popoli
italiani, un archeologo amazzonici purtroppo
statunitense e due peruviani), minacciati da una persistente
tutti interessati alla possibilità corsa al cosiddetto “progresso”.
di trovare altri resti d’antiche Sono infatti all’ordine del
culture (amazzoniche o andine) giorno le deforestazioni e le
Per i petroglifi di Quiaca
in una delle zone più remote e minacce all’ecosistema
hai avanzato l’ipotesi che
inaccessibili del Sud America, il ambientale. Per quanto
gli autori possano essere
parco nazionale del Manu, riguarda il Paititi non nego di
gli stessi che incisero le
appunto. essere affascinato dalla
facce di Pusharo, a ben 300
possibilitá di fare luce su uno
km di distanza. Dunque,
dei più grandi misteri di tutti i
genti della foresta
tempi. Che sia esistito come
amazzonica che, in un
luogo dove gli Incas nascosero
lontano passato, si
oro e antiche conoscenze è
spostarono per
quasi una certezza: anche la
raggiungere le pianure.
scoperta dell’archeologo Mario
Stavano forse fuggendo da
Polia lo conferma. Il punto è
qualcosa o qualcuno?
dove fu costruito e soprattutto
quando e da chi fu
Non credo, a mio parere
saccheggiato. Non è affatto
l’Amazzonia subito dopo la fine
certo però che il luogo dove si
del diluvio, ovvero la fine
nascondono le rovine del Paititi
dell’era glaciale (11500 anni
si trovi nella zona del parco
fa), aveva un clima non così
nazionale del Manu. Alcuni
umido e i nativi potevano
www.lulu.com ricercatori peruviani, che
muoversi più facilmente di
basarono le loro ricerche su
adesso in quanto la vegetazione
"1542 I primi navigatori alcuni testi scritti dopo la
non era così folta e intricata.
dei Rio delle Amazzoni" è il conquista spagnola, pensano
Penso che viaggiarono verso la
titolo del tuo ultimo libro, che il Paititi debba essere
sierra per intercambiare
prodotti, come coca, già disponibile su situato più a sud-est rispetto al
lulu.com, che esce a Manu, nella valle del Rio Huari
ayahuasca, oro e piume
distanza ravvicinata da Huari (la cui fonte è proprio il
d’uccello, con altri per loro
quello dell’anno scorso, Rio Quiaca e che
inediti: quinua, quihuicha
“La ricerca dell’El Dorado” successivamente viene a
(cereali), maca (potente
(Infinito Edizioni): è chiamarsi Rio Iñabari). In ogni
nutriente usato ancora oggi) e
evidente un filo conduttore caso la possibilità di trovare
camelidi andini. Alcuni di loro
che ti conduce da tempo resti d’antiche culture, siano
si fermarono nell’altipiano
andino: è comprovato che gli sulle tracce di uno dei miti esse amazzoniche o andine è
più affascinanti. Stai forse molto interessante, sia per fare
Uros del lago Titicaca parlano
cercando la città luce sulla vera storia del Nuovo
Arawak, cioè una lingua
sotterranea di Paititi? Mondo, ma anche per
amazzonica.
valorizzare zone meravigliose
Nel libro “1542 I primi che potrebbero presto essere
Sei un’anima indocile e
navigatori dei Rio delle distrutte dalla cieca avanzata
questo l’abbiamo
Amazzoni” ho voluto narrare le “civilizzatrice” della nostra
compreso. Scommetto che
gesta del primo europeo che epoca.
percorse il grande fiume, simonebarcelli@libero.it

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Egittologia pag.32

Da Atlantide
a Saqqara © Enrico Baccarini

Enrico Baccarini Prima di iniziare il nostro Il filosofo greco basa la sua


viaggio all'interno degli enigmi descrizione di Atlantide su
storici che sembrano ancora quelli che, secondo lui, erano i
sovrastare l'antico Egitto e molti documenti scritti conservati dai
dei suoi più antichi monumenti sacerdoti egizi di Sais e i dipinti
è bene fare un piccolo passo sulle colonne del tempio.
indietro cercando di rileggere Ecco dunque riportato dal testo
alcuni documenti storici per del Timeo il dialogo che il
osservare come questo popolo legislatore ateniese Solone (638
potesse essere diventato 558 a.C.), un antenato di
l’involontario depositario di Platone, ebbe proprio con i
Enrico Baccarini è giornalista conoscenze perdute tramandate sacerdoti Sais:
pubblicista, scrittore e laurendo nel tempo attraverso la casta
in Psicologia Sperimentale. sacerdotale egizia. "Molte grandi opere
Alterna i suoi studi universitari Fra tutti i popoli del pianeta pertanto della città vostra
alla profonda passione per i
misteri del tempo e dell'uomo
esistono tradizioni concordanti (Atene) qui si ammirano, ma
interessandosi attivamente di che manifestano il ricordo di un a tutte una ne va di sopra
Ufologia, di Enigmi Storici, di misterioso continente per grandezza e per valore;
Misteri del Passato e degli sommerso. perocché dice lo scritto di
enigmi della Mente. Dal sud America all’Egitto per una immensa potenza cui la
Da tali interessi è nato il portale
che ha voluto appunto chiamare
giungere fino all’India e al vostra città pose termine, la
ENIGMA. Giappone un filo conduttore quale violentemente aveva
comune indica come alla fine invaso insieme l'Europa
dell’ultima glaciazione un vero e tutta e l'Asia, venendo fuori
proprio diluvio sommerse, in dal mare atlantico”.
modo discontinuo, molte terre
emerse del nostro pianeta Il Timeo, costituisce la più
portando verosimilmente alla antica traccia pervenutaci di
distruzione di una civiltà questa antica civiltà.
progredita che aveva creato i La discussione prende spunto
propri insediamenti lungo le da un incontro occorso tra
linee costiere delle antiche terre. Socrate, Timeo, Ermocrate e
Le notizie più complete di cui Crizia che, viene detto, ebbe
disponiamo sul continente oggi luogo nel 421 a.C. ad Atene.
noto con il nome di Atlantide ci Il fatto che Platone sia stato il
vengono fornite da Platone primo a parlare di Atlantide, ha
(Atene 428-27, 348-47 a.C.) che dato alla storia molto credito.
la descrisse in due dei suoi più Platone è il padre della filosofia
famosi dialoghi, il "Timeo" e il occidentale; il suo pensiero è
"Crizia". alla base della nostra civiltà ed è
per questo che la storia di

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Atlantide è più accettabile, dettaglio nel Crizia, il dialogo tratti della denominazione
perché è arrivata a noi tramite i successivo, dove si colloca Maya per Atlantide.
suoi scritti e non quelli di temporalmente a novemila anni Attraverso successive modifiche
qualcun altro. prima di Solone la guerra e si si giunse all'interpretazione di
Platone scrisse di Atlantide solo descrive più in dettaglio James Churchward, nella prima
negli ultimi anni della sua vita, Atlantide, la sua immensa metà del Novecento, che collocò
ma la storia l'aveva ascoltata in potenza e ricchezza e la storia Mu nell'Oceano Pacifico e
gioventù, durante una cena, un delle sue origini. immaginò Atlantide come una
resoconto che se veritiero egli Qui si specifica l'origine divina sua colonia.
deve aver in qualche modo udito della monarchia che reggeva Successivamente le due vennero
di nascosto. l'isola, essendo questa divisa in interpretate come civiltà
Il Convivio, ospitato dallo zio di dieci zone ciascuna retta da un distinte.
Platone, era una tradizionale figlio di Poseidone e dai loro Analizzando le argomentazioni
occasione di incontro del tempo, discendenti. proposte sorgono
in cui facoltosi e colti uomini Inizialmente questi indubbiamente diverse
greci si incontravano, governarono avvedutamente, domande e problemi.
mangiavano, bevevano, ma poi a causa della forzata Prima di tutto non è impossibile
discutevano. convivenza tra i mortali la loro che Platone abbia inventato il
Il grande maestro di Platone, saggezza venne meno fino a racconto di Atlantide a scopo
Socrate era sempre presente, e quando Poseidone decise di illustrativo, riferendolo
forse il giovane discepolo si rimediare alla situazione. nonostante tutto come vero.
inserì di soppiatto tra i Il dialogo attualmente in nostro Questa tecnica narrativa è usata
convitati, approfittando del suo possesso si interrompe proprio dal filosofo greco in altre
mentore e ascoltò quello che gli in questo punto, probabilmente occasioni nei suoi dialoghi, e
uomini stavano dicendo. perché Platone non lo completò. viene esplicitamente teorizzata e
Il dialogo prende le mosse da un La veridicità del racconto di giustificata per raggiungere lo
altro dialogo, avvenuto il giorno Platone venne negata dal suo scopo dell'autore.
precedente, riguardante la allievo Aristotele, ma altri Questo però non
natura dello Stato ideale, e parla nell'antichità lo accettarono giustificherebbe assolutamente
di come Solone, durante un suo come un fatto storico, dando di come altri popoli in altri
viaggio in Egitto, venne a fatto inizio a un dibattito che continenti, ad esempio gli
conoscenza di una guerra continua tuttora. Aztechi con il loro continente
combattuta molto tempo prima Sostanzialmente le prime novità scomparso di Aztlan, citino
tra gli antenati degli attuali oltre ai dialoghi platonici elementi e leggende talmente
ateniesi e, appunto, gli iniziarono a comparire nella simili da far credere realmente
atlantidei, abitanti di una prima metà del XVI secolo, ad un mito dispersosi a seguito
grande isola-continente situata quando si cominciò a parlare di di un immane cataclisma in
oltre lo stretto di Gibilterra. un'origine atlantidea delle varie parti del globo.
Secondo i sacerdoti egiziani che civiltà americane appena
riferirono la storia a Solone, scoperte. Saqqara
Atlantide sarebbe stata una Nel XIX secolo poi, l'abate
monarchia molto potente e con fiammingo Charles Brasseur Da questi antefatti, secondo
tendenze espansioniste, che tentò una traduzione di uno dei numerosi studiosi moderni,
governava, oltre al continente pochi codici Maya sopravvissuti sarebbe derivata una parte non
omonimo, anche una vasta alla distruzione a opera dei marginale della misteriosa
parte dei territori africani ed colonizzatori spagnoli. sapienza egizia tanto
europei fino all'Egitto e Ne venne fuori la sorprendente affascinante quanto ancora
all'Italia. descrizione di un grande ignota in molti suoi frangenti
Le sue mire vennero fermate cataclisma molto simile nel alla nostra tecnologica civiltà.
appunto nel corso della guerra periodo e nello svolgimento a Imhotep, detentore delle
con Atene, dopo la quale si quello raccontato da Platone nei antiche conoscenze, non
verificò un immenso cataclisma suoi dialoghi. avrebbe fatto altro che
che distrusse l'esercito ateniese Per inciso, Brasseur indica con riprendere l'antica sapienza
e fece inabissare in un solo Mu il nome di questo tramandata da questo popolo
giorno il continente in mare. continente, sostenendo che si scomparso per riapplicarla
La storia viene ripresa più in

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
all'interno della stessa civiltà Partendo da questo progetto, All'interno del tempio un
egizia. Imhotep trasformò la mastaba corridoio intricato sboccava in
La sua figura, in quanto nel primo di quattro gradoni di due cortili, uno dei quali
rappresentante della casta una piramide. permetteva l'accesso a un
sacerdotale egiziana, avrebbe In seguito si procedette corridoio che univa il tempio
assommato l’antico al moderno all'ultimo ampliamento, alla piramide.
e costituendo la ‘memoria’ degli realizzato ai lati nord e ovest, Come i due cortili, le altre
antichi popoli scomparsi al aggiungendo altri due gradoni, stanze della costruzione sono
progresso incessante che il con cui si ottenne la forma doppie, e rappresentano
regno egiziano aveva dimostrato definitiva a sei corpi. probabilmente l'Alto e il Basso
nei suoi pochi secoli di vita. I lati della base misurano Egitto.
A questo si aggiunge il fatto che rispettivamente 121 per 109 m.
sotto le sabbie e i deserti La piramide a gradoni è alta Dal grande cortile
egiziani sono ancora sepolti 58,8 m, anche se in origine ne cerimoniale al maestro
migliaia resti testimoni della misurava 60. architetto
sapienza del nostro passato. Nella parte sotterranea si trova
Gli egittologi riconoscono che la un grande pozzo di 28 m di Tutte le costruzioni realizzate da
sola zona di Saqqara è stata profondità e circa 7 di ampiezza, Imhotep, architetto di Zoser,
esplorata unicamente per il che sbocca nella camera possedettero un preciso
10%, sebbene siano state funeraria del re, i cui muri sono significato cerimoniale; il ka del
portate alla luce 16 piramidi e costituiti da grandi blocchi di faraone, quella che noi
circa 6.000 tombe. granito. occidentali moderni
I grandi centri cerimoniali che Da qui parte un labirinto di identificheremo con l’anima,
s’innalzano sulle rive del Nilo corridoi trasversali che doveva continuare ad
sono i templi tolemaici che conducono agli appartamenti adempiere gli obblighi avuti
segnarono il tramonto di questa funerari del re, i quali sulla terra per l'eternità.
civiltà. riproducono le stanze nella A nord-est della piramide a
Sono, invece, pochi i resti residenza reale di Menfi. gradoni si trova il serdab, una
dell’Antico Regno portati alla Quattro di queste sale sono piccola camera di pietra, dove
luce, e l’inizio dell’epoca decorate con lastre incastrate venne rinvenuta una statua del
faraonica costituisce ancora un nella parete, leggermente re a grandezza naturale e
enigma storico. convesse, di faïence blu; le loro attraverso la quale solo due fori
Alla mastaba (sepoltura porte sono adornate con il praticati nel muro
tradizionale), si aggiungero via protocollo faraonicodi Zoser e permettevano alla statua di
via altre sezioni, sino ad arrivare con steli che raffigurano comunicare con il mondo
alla forma piramidale a gradoni l'immagine del re mentre esterno e il Duat2.
ideata dal grande Imhotep per il celebra la cerimonia dell'Heb-
faraone Horo Necerierkhet, più Sed. 2
noto come Zoser durante la III Sotto queste stanze, si trovano Il duat era l’aldilà egiziano,
considerato inizialmente come una
Dinastia. Solamente 36 anni più undici gallerie orizzontali regione vera dislocata nel cielo e solo
tardi il faraone Snefru utilizzate come tombe per i successivamente, con la codificazione
aggiungerà a questo tipo di membri della famiglia reale e del mito di Osiride, detto Signore della
piramide i blocchi di anche come magazzini; qui duat, riposizionato in una località
rivestimento, ottenendo così la furono rinvenuti i resti di una posta sulla terra. Secondo questa
dottrina era un’essenza vitale, di
prima piramide a facciate lisce. giovane di 18 anni, vissuta natura divina ed immortale, che
Su queste fondamenta, suo diverse generazioni prima di chiamarono Ka, ad essere estratta dal
figlio Cheope avrebbe costruito Zoser, secondo quanto hanno corpo del Faraone ed inviata nel Duat
la Grande Piramide. rivelato recenti ricerche. celeste, ossia la regione della nostra
La sua forma è il risultato dei Il tempio funerario, situato a provenienza, dove, unendosi alla forza
vivificatrice del Ba, tornava a vivere.
cambiamenti apportati al nord della piramide a gradoni e Tale spirito celeste, nel tempo, tornava
disegno della struttura, che unito al primo di questi, è quasi sulla terra per ricongiungersi al corpo
all'inizio consistette in una totalmente distrutto. del re imbalsamato che si sarebbe
mastaba quadrata, forse dal Vi si accedeva attraverso una svegliato per sempre e sarebbe vissuto
soffitto piatto, di 63 m di lato porta aperta nel muro orientale con poteri divini, ossia, semplicemente
con i poteri che ci conferiscono la
per 9 di altezza. del recinto. scienza e la tecnologia e che non
hanno, perciò, nulla di divino.”

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Il viaggio nel Duat dell'Heb-Sed, che furono i libri. Così ha
corrispondeva al percorso che il restaurate, come il resto del parlato: «Voi, testi
sole compiva nella 12 ore complesso, dall'architetto Jean- sacri, scritti dalle mie
notturne. Philippe Lauer; si tratta di mani mortali, unti
I rischi di questo viaggio non costruzioni simulate, senza con l’unguento
comportavano eccezioni di spazio interno, per avrebbe dell’indistruttibilità
sorta: anche il Sole correva il permesso al ka del faraone di da Lui che regna
rischio essere divorato da celebrare eternamente la sopra tutti, possiate
Apopi. cerimonia del giubileo reale. rimanere occultati e
Il sorgere del nuovo sole era In questo modo, il ka avrebbe celati nei secoli da
qualcosa di più di un miracolo. rinnovato il proprio potere, tutti gli uomini che
Apopi ed il Duat erano, in come aveva fatto il sovrano percorreranno in tutti
sostanza, l’equivalente del nella vita terrena. i sensi le pianure di
Diluvio biblico. L’elemento che forse più di tutti questo paese (l’Egitto)
Robert Bauval ritiene che tale richiama però da millenni la fino al tempo in cui i
struttura prospiciente la curiosità e il fascino di milioni cieli gravati dall’età
piramide di Zoser assolvesse ad di uomini sono le piramidi, faranno nascere
un compito più ‘pratico’ nonché simbolo immanente e uomini degni di voi».
religioso, cioè costituire una imperituro di un antico potere e Dopo aver espresso
sorta di osservatorio stellare di un popolo che hanno lasciato questa preghiera sul
ante-litteram per puntare e dietro al proprio cammino proprio lavoro Thoth
identificare determinate stelle ancora molti enigmi. fu ricevuto nella sede
nella volta stellata e legate Cercare di comprendere il dei luoghi imperituri
profondamente con la religione popolo egiziano e i manufatti (ossia morì e salì al
egiziana. che ancora si ergono a cielo).
Tale struttura assolveva testimonianza della loro storia
insomma le stesse funzioni che implica necessariamente un In altre parti del Kore Kosmou
sarebbero andare a rivestire passaggio obbligato verso viene evidenziato come tali
successivamente i condotti coloro, o colui, che fu evocato a conoscenze costituissero i
definiti di ‘aerazione’ presenti eterno maestro della Sacra arte, segreti più profondi di Osiride.
nelle tre piramidi di Giza e solo della segreta conoscenza A tal proposito si deve ricordare
recentemente identificati come detenuta dalla casta sacerdotale come gli antichi faraoni e i loro
‘puntatori’ stellari ante-litteram egiziana, l’architetto Imhotep. dignitari più importanti nelle
verso la costezione di Orione e Secondo il Kore Kosmou, un proprie sepolture, fossero soliti
del Drago. trattato del primo secolo raffigurare sulle pareti del
Sempre a nord-est della appartenente al corpus degli sepolcro non solo scene di vita
piramide a gradoni vi sono la Scritti Ermetici, la grande dea ma anche veri e propri testi
Casa del Sud e quella del Nord, Iside rese noto al figlio Horus cerimoniali e sacri.
edifici decorati con colonne. che Thoth, dio della saggezza e Tale fatto non fu sempre una
Ognuna delle case si può mago delle parole, conosciuto consuetudine ma certamente
identificare con la pianta tipica dai greci con il nome di Ermes, per un personaggio della
di ciascuna regione: il papiro aveva rivelato «… i grandi caratura di Imhotep, la cui
per il Nord e una pianta misteri dei cieli», scrivendoli in memoria lo avrebbe trasformato
sconosciuta, ma che potrebbe libri sacri e nascondendoli in un nei secoli in divinità, non
essere il giaggiolo o il loto luogo segreto dell’Egitto perché potremmo che aspettarci un
dell'Alto Egitto, per il Sud. un giorno potessero essere sepolcro istoriato.
Nel muro sud del recinto scoperti «… da coloro che ne Non potremmo escludere che
funerario, dopo un pozzo di 7 m sono pienamente degni». forse l’antica leggenda
di ampiezza e 28 di profondità, riguardante i testi perduti del
si trova la "tomba del sud", Non è giusto figlio dio Thoth, ovvero dei segreti
comprendente una camera mio, che io lasci custoditi dal leggendario
sepolcrale, dove forse furono incompiuto questo architetto del faraone Djoser,
collocati i vasi canopi. compendio; devi potessero essere stati custoditi
Tra la tomba del sud e la sapere che cosa ha assieme a lui nel suo eterno
piramide a gradoni, al lato est detto Ermes (Thoth) riposo.
del cortile, sorgono le cappelle quando ha depositato

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Gli antichi documenti3 ci
confermano che nell’antichità il
suo sepolcro era noto, ma la sua L’ULTIMO LIBRO DI
locazione fu dimenticata nei
secoli e ancora oggi costituisce
ENRICO BACCARINI
uno dei più importanti insoluti
dell’egittologia moderna.
L’ubicazione della tomba
sembra comunque, fuori di ogni
dubbio,essere proprio a
Saqqara, nelle vicinanze di
quella piramide a gradoni che lo
rese ancor più immortale nel
tempo.
Il Professor Karol Mysliwiec, in
una lettera data 24 ottobre
19964, a seguito di alcuni
sondaggi effettuati proprio nella
piana di Sakkara, si era detto
sicuro che la tomba
dell’Architetto reale si trovasse
proprio in questa zona, sepolta
dalla sabbia e dal tempo nonché
dimenticata dagli annali e dalla
storia. Editoriale Olimpia, 2006,
Imhotep oltre ad aver rivestito Euro 15,00. www.edolimpia.it
un ruolo fondamentale
nell’evoluzione culturale e Tutti sanno che esiste una Firenze mondialmente
religiosa dell’antico regno riconosciuta come capitale della cultura e dell’arte.
egiziano ha, nel tempo, Non tutti sanno però che c’è anche una Firenze occulta
acquisito un ruolo altrettanto e misteriosa.
unico presso tutti quei La città dello studiolo di Francesco I de’ Medici e dei
ricercatori, definiti ‘eretici’, che suoi esperimenti alchemici, della Massoneria
ricercano gli antichi misteri del medievale e degli spiriti del
popolo egizio. Salone dei Cinquecento, del tetro Savonarola e del
Studiosi come Graham Hancock Canto de’ Bischeri.
o Robert Bauval vedono tale E ancora dei misteri cifrati nei dipinti e nei manoscritti,
personaggio come il depositario delle torture atroci e infernali del Bargello, di Dante e
o il continuatore di antiche degli esoterici Fedeli d’Amore, delle disavventure di
tradizioni appartenute a un Cecco D’Ascoli e di quelle di Pico della Mirandola, delle
continente scomparso e confraternite e degli eretici.
tramandate attraverso la Un itinerario misterioso dove ogni via, ogni casa, ogni
rigidissima casta sacerdotale androne, mostra ironico al turista la sua ombra e gli
egiziana. nasconde geloso il suo
significato.
e.baccarini@gmail.com Un viaggio che da Firenze mano a mano si svolge,
per gironi danteschi, lungo tutta la Toscana: San
Galgano e la sua leggenda, lo sfuggente fiume
3 The Harper's Lay, ca. 2000 BCE -
Song from the Tomb of King Intef, c. Diana e la Chimera, le visioni e i visionari, Lazzaretti e i
2000 BCE, Donald Mackenzie, fantasmi vaganti a Montaperti, i labirinti etruschi e
Egyptian Myth and Legend, pp.246f, l’enigmatica città di Luni.
[1907]. Fatti, paure e sensazioni che impregnano di sé la terra e
http://www.reshafim.org.il/ad/egypt/ gli uomini. Foschie o vaghe nebbie che salgono lente
texts/harpers_lay.htm
alla memoria da questa terra arcana e misteriosa.
4

http://xoomer.alice.it/francescoraf/he
syra/cached/Mysliwiec1996.htm

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Ufologia pag.37

Ufo: una possibile


realtà © Roberto La Paglia

Roberto La Paglia Tentare di stabilire con Si tratterebbe quindi di


esattezza cosa siano gli oggetti fisici, solidi, che
Ufo è stato, e continua ad interagiscono nella nostra
essere, il cruccio di dimensione lasciando
moltissimi ricercatori, e non spesso evidenti e
solo. inesplicabili segni del loro
Provando a confrontare il passaggio; un veivolo che
dettaglio delle sfonda l’asfalto sul quale
testimonianze al fine di atterra, un Ufo che lascia
verificarne l’attendibilità, tracce corrispondenti a pesi
spesso ci si ritrova ad di circa trenta tonnellate;
ammettere quella che non si tratta certo di
potrebbe essere definita “la fantasie, le illusioni ottiche
realtà dell’impossibile”; se non lasciano tracce fisiche,
infatti sarebbe logico, e in soprattutto di questo
alcuni casi anche dovuto, genere.
nutrire dubbi su testimoni Nel luglio del 1972, a
Roberto La Paglia, oltre ad occasionali, dobbiamo Washington, un Ufo venne
essere giornalista freelance, è ammettere che molti dei raggiunto da una raffica di
scrittore e ricercatore. Mente
fervida, alimentata da un
resoconti redatti da mitra; i proiettili
intenso ed inesauribile desiderio astronomi, astronauti e produssero il classico
di ricerca, attraverso le sue scienziati non possono rumore metallico derivante
opere, accompagna i lettori in essere attribuiti a fervide dall’urto, il colore argenteo
un viaggio verso l'ignoto, fantasie o voglie di del veivolo passò nella
guidandoli nei meandri più
nascosti delle dottrine occulte
protagonismo. frazione di qualche secondo
ed esoteriche. Uno dei suoi Si tratta di testimonianze al rosso brillante e un
ultimi libri è “Archeologia rilasciate da uomini abituati frammento si staccò
Aliena” (Ed. Cerchio della Luna, ad osservare, a vivere in cadendo al suolo.
2008). stretto contatto con i Le analisi condotte sul
misteri dell’universo e le frammento da Wilbert
leggi della fisica, sono Smith, dei servizi Canadesi,
quindi racconti di uomini rilevarono una
che conoscono il proprio composizione di ortosilicato
lavoro e che non avrebbero di magnesio, ovvero
motivo di esprimersi in un migliaia di sfere da quindici
certo modo se non coscienti micron; nessuna illusione
di trovarsi di fronte ad ma una solida e possibile
eventi che vanno oltre le realtà, forse nuova per il
loro stesse conoscenze. nostro mondo ma di sicuro

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
così antica da vantare movimento, che sembra movimento molto simile a
tecnologie per noi emettere o assorbire uno o quello di una foglia morta.
assolutamente futuristiche. più oggetti a forma di disco. Lo stesso accade quando si
Rileggendo queste trova in discesa verticale.
Le prove fisiche di testimonianze è difficile non • Gli Ufo non fendono
questa impossibile pensare alla famosa colonna l’aria come farebbe un
realtà sono molteplici: il di nubi che guidava gli normale aereo; non
14 dicembre del 1954, a Ebrei mentre lasciavano presentano quindi al vento
Campinas, in Brasile, un l’Egitto e durante il loro il loro profilo più
Ufo in evidente difficoltà lungo cammino nel deserto. aerodinamico. In realtà si
lascia sfuggire un filo di Questa diversità di inclinano in direzione del
liquido argenteo; anche in osservazioni evidenzia una senso di marcia, visto anche
questo caso gli esami seconda difficoltà che la cupola è sempre
risultati inaspettati, 90% di riscontrata nello studio rivolta in questa direzione
stagno e 10% di sostanze delle testimonianze, cioè la
non identificate, oltre che diversità delle forme Così come esistono
una assenza di ferro e di valutate a seconda del prove concrete della
antimonio che punto di vista materialità degli Ufo, a
rappresentano le impurità dell’osservatore. queste è possibile anche
normali nello stagno di Una vecchia rivista francese aggiungere una vasta
origine terrestre. pubblicò un “decalogo” in casistica di “effetti
Nel 1957 un Ufo esplode merito che, malgrado ormai collaterali” che possono
sopra la baia di Ubatuba, datato, risulta essere essere spiegati soltanto se la
nei pressi di Rio de Janeiro; comunque ancora valido causa è estranea a qualsiasi
Luisa Barbosa del per un primo approccio forma di interazione umana
laboratorio di produzione testimoniale; in base a conosciuta.
mineraria brasiliano quanto riportato le Gli organismi umani e
esamina prontamente i resti peculiarità intrinseche di un animali sono, ad esempio,
raccolti nell’acqua da alcuni Ufo dovrebbero, bene o estremamente sensibili a
testimoni, i risultati male, corrispondere alle questi contatti; gli uomini
riveleranno del magnesio seguenti caratteristiche: che si sono trovati esposti
allo stato puro. alle luci emanate da un Ufo
Questi resoconti, e molti • Forma di due dischi hanno spesso lamentato
altri ancora, parlano di fatti uniti per i bordi casi di bruciature
che si integrano • In rotazione lenta se estremamente gravi, molto
perfettamente con il regno il volo è stazionario, simili a quelle che
della materia, malgrado considerevolmente veloce produrrebbe una lampada
l’osservazione visiva spesso un attimo prima del decollo ad acetilene.
non coincida o sia • Congegno luminoso Soprattutto le luci di colore
frammentaria, come nel sormontato spesso da una blu, ricordate da molti
caso della descrizione di sorta di cupola testimoni, risultano molto
fenomeni nebulosi che però • Luminoso con nocive, producendo casi di
con le nuvole vere e proprie gradazioni che vanno verso paralisi parziale che
hanno poco da spartire. il rosso arancio; la comunque spariscono
Basti pensare al fenomeno luminosità è debole quando abbastanza in fretta,
osservato nel 1952 negli il veivolo si muove adagio, lasciando come strascico
USA e nel 1954 in Francia: mentre aumenta una invincibile tendenza ad
una manifestazione velocemente quando si addormentarsi che invece
nebulosa di vaste muove. dura parecchi mesi.
dimensioni, di forma • In volo stazionario Gli animali invece
allungata, luminoso la l’Ufo oscilla intuiscono più rapidamente
notte, verticale in posizione alternativamente da una dell’uomo l’eventuale
di arresto, inclinato in parte all’altra, con un presenza di un Ufo; nel caso

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
di avvistamento registrato a Sempre nel 1954, a Rovigo, interagire con il nostro
Exeter i cani vennero colti un Ufo atterrò per pochi pianeta e con i suoi abitanti.
da vere e proprie crisi di minuti; durante i pochi A volte accettare
pazzia, mentre i cavalli minuti di sosta sei pioppi determinate realtà non è
scalciavano e si che si trovavano vicini facile, comporterebbe la
impennavano parecchi all’oggetto vennero necessità di sovvertire
minuti prima che accadesse completamente calcinati, molte di quelle leggi che
l’evento. mentre a decollo avvenuto rendono tranquillo e sereno
Altre situazioni “rivelatrici” rimase sul terreno un il nostro quotidiano, ma allo
sono poi gli scompensi cratere dal diametro di circa stesso modo, a volte, la
termici e magnetici: nel sei metri, come se la terra realtà stessa può rivelarsi la
1954 uno Starfire decollato fosse stata sollevata in alto più appassionante fantasia
dalla base di Griffiss, (New da un aspiratore gigantesco. che sia mai stata realizzata.
York), si avvicinò ad un Anche in questo caso
oggetto dalle dimensioni parlare di allucinazioni sargatanas@tin.it
enormi, immobile vicino ad collettive è abbastanza
una nuvola; difficile, sarebbe forse Approfondimenti:
improvvisamente il reattore meglio prendere atto che
dell’aereo entrò in panne, la qualcosa di fisico si muove Jacques Pottier Gli Ufo e la
cabina di pilotaggio divenne da tempo sopra di noi, guerra dei mondi
un inferno di calore e gli qualcosa di materialmente
aviatori dovettero tangibile, capace di
abbandonare il veivolo.

Roberto
La Paglia Misteri sconosciuti d’Italia si pone come
vera e propria guida oltre che per il turista
Misteri dell’insolito, anche per il ricercatore
sconosciuti sempre a caccia di nuovi enigmi.
Dopo l’esperienza divulgativa di
d’Italia Archeologia Aliena, Roberto la Paglia
continua a mantenere viva l’attenzione su
quei misteri poco conosciuti, ma non per
questo altrettanto importanti e degni di
attenzione da parte dei ricercatori.
Inizia così un lungo e affascinante viaggio
che tocca tutta Italia, un percorso che non
mancherà di stupire il lettore, magari
sorpreso nell’apprendere che uno dei tanti
misteri descritti si trova proprio nel suo
paese, nella sua città.
Dalla Porta Alchemica alle case infestate,
dalla Pesatura delle Anime al Museo
dell’Oltretomba, l’autore ci accompagnerà
attraverso notizie, curiosità e fatti storici
che non sempre hanno trovato spazio nelle
bibliografie ufficiali, rimanendo spesso
confinati nelle tradizioni orali.
www.cerchiodellaluna.it

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Documenti pag.40

I Codici di Nut
e lo Zodiaco di
Denderah © Monica Caron

Monica Caron Il mio lavoro si basa sulle Ora vi spiegherò per gradi i
osservazioni e intuizioni che particolari.
mi vennero studiando i La Dea Nut era la
dipinti della Dea Nut e dello raffigurazione della volta
Zodiaco di Denderah. celeste, veniva anche
Le mie sono solo idee e per chiamata la Mucca Sacra,
questo devono essere Hathor.
verificate per attestare la Generò Iside, che gli Egizi
loro veridicità ed il loro solevano anche chiamare
valore scientifico, ma, se Sothis o Sirio, che come
come credo, il risultato sia sappiamo è la stella
affermativo, ci troveremmo “dell’arco”.
davanti ad una scoperta a Nel dipinto Nut crea un
dir poco eccezionale. Arco, e genera Iside.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Mali, si tramandava questa sistema della costellazione
antica conoscenza. del Cane Maggiore.
Il sistema di Sirio è
composto da Sirio A-B-C.
Sirio A è la stella principale,
Iside.
Sirio B, detta Digitaria, la
possiamo associare ad
Osiride.
Orbita attorno a Sirio,
perpendicolare al suo
Anche la Mucca crea con le orizzonte.
quattro zampe un arco. È la più piccola ma anche la
La sfera davanti alla testa,
Nella parte superiore, cioè più pesante.
appare anche di fronte alla
sul corpo della Dea, si Impiega un periodo orbitale
punta che ricorda la prua di
vedono cinque sfere rosse. di 50 anni.
un’imbarcazione.
Ce ne sono anche altre due, Sirio C, detta anche Emme
Si vede chiaramente il taglio
di cui la più importante è ya, Sole delle Donne o
trasversale, proprio per dare
quella che rappresenta il Piccolo Sole, Sorgo
la parvenza di una barca.
disco alato, che possiamo femmina, è quattro volte più
Come si vede, ci sono 5
identificare con la divinità grande di Digitaria, ma
omini con i remi, di cui
Iside-Sothis. anche più leggera.
quello centrale si distingue
Questa sfera, nasce dal Emette raggi e ruota attorno
per il copricapo.
ventre della Dea e tramonta ad A per un periodo di 50
Gli antichi templi egizi erano
(entra) dalla testa, “nasce ad anni.
orientati sul sorgere della
Est e tramonta a Ovest”. Ha un suo satellite che le
stella Canopo, che dava il
Sirio-Sothis scompariva “nel ruota attorno, detto Stella
nome ad un’antica città
Duat”, o mondo sotterraneo, delle Donne, Capraio o
egiziana, il cui nome deriva
e quindi non era più visibile Guida delle Capre, Guida del
dal comandante della flotta
nel cielo notturno per un Sorgo, e viene disegnata
Menelao.
periodo di 70 giorni. come una croce (Gesù
Veniva identificato come
Dopo questo periodo si veniva raffigurato come un
l’uomo che stava al “remo di
rendeva di nuovo visibile. pesce e.. non era un pastore
governo della nave
Per questo amatissima, la di pecore? Uno dei Nommo,
principale della flotta”.
sua comparsa non segnava si dice, morì crocifisso
Entrambi i rematori hanno
soltanto l’inizio dell’anno, all’albero Kilena, e venne
in mano un remo, ma visto
ma annunciava anche resuscitato).
che i remi sono 5, chi ha
l’imminenza La tribù dei Bozo nel Mali,
fatto il dipinto ha pensato
dell’inondazione del Nilo. che è affine ai Dogon,
bene di mettere a fianco 10
Si riteneva che in questo descrive Sirio B come la
tacche per rendere evidente
periodo Sothis fosse morta e “stella dell’occhio e gli Egizi,
il numero 50.
che quindi si stesse come sappiamo,
Questo numero corrisponde
purificando. rappresentavano Osiride
al numero dei rematori
Solo dopo la sua ricomparsa anche come un occhio.
dell’imbarcazione celeste,
si festeggiava la rinascita. Iside nei cieli era la stella
che ricorda la mitica
In totale le sfere sono sette. Sept, in quanto tale era
imbarcazione con a capo
Questo particolare potrebbe ritenuta la compagna di
Giasone e i 50 Argonauti, la
voler far notare e Osiride.
nave degli Annunaki o
sottolineare questo periodo. L’anima di lui dimorava
addirittura Enki, che nel
È stato scoperto che la tribù nella stella Sahù, cioè
mito sumerico compare
dei Dogon nello stato del Orione di cui fa parte il
sempre nella sua dimora in

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
fondo all’Abzu, o Abisso di cavità, poi la cavità si riempì
acqua dolce. d’acqua.
Essi descrivono anche il
suono dell’atterraggio.
“Mentre scendeva, la parola
del Nommo uscì dalla sua
“bocca”.
“L’arca era rosso fuoco e
quando atterrò divenne
bianca.
In cielo era apparsa una
stella luminosissima, che
scomparve quando i Nommo
Fu proprio Enki ad avvisare
se ne andarono”.
e consigliare al proto-Noè Anche nella tradizione Secondo la leggenda i
dei sumeri, dell’imminente Dogon abbiamo degli esseri Nommo ritorneranno: ci
catastrofe che incombeva anfibi, metà uomo metà sarà una loro “risurrezione”,
sull’umanità, e a far pesce. e in cielo apparirà una stella
costruire un’arca, prima del Il Dio dell’universo Amma, detta ie pelu tol,
diluvio. inviò questi esseri sulla rappresentata come
Nelle pagine storiche, il Terra: i Nommo, detti “l’occhio del Nommo
proto-Noè libera dall’arca “Patroni dell’Acqua”, i risorto”.
degli uccelli, per far si che “Consiglieri” o gli Interessanti queste
vadano in cerca di terra “Istruttori”. similitudini nella tradizione
asciutta, proprio come fece il
del Dio Osiride.
Noè ebraico (e il mitico
Giasone, affinché trovassero
la via attraverso le Rupi
Erranti).
Il Dio Enki veniva associato
a Oannes, il misterioso pesce
umano, creatura anfibia,
detto anche il Signore delle
Onde.
L’unico disegno originale
degli scavi di Kouyunjik – in La sede dei Nommo è
Iraq – tuttora conservato al nell’acqua. Ciò corrisponde Nella figura sopra c’è un
British Museum, alla tradizione babilonese, in disegno Dogon per
rappresenta una scultura del cui il dio Ea, come il rappresentare lo sfiatatoio,
Dio che regge una cesta sumerico Enki, viveva in del sistema respiratorio del
misteriosa. acqua e veniva a volte Nommo.
Anche l’uccello del dipinto associato a Oannes. Non ricorda “l’occhio” o “la
sembra portare a tracollo la Scesero sulla Terra su di bocca” di questo Dio?
stessa cesta. un’arca, che approdò a nord- Sempre vicino alla testa di
est del paese, l’Egitto, nella Nut, c’è un occhio con il
La foto non è troppo chiara arida terra della Volpe. remo, forse per indicare i
ma il particolare è più A nord le Pleiadi, a est rematori, o visto che l’occhio
visibile dall’originale. Venere, a ovest la Stella rappresenta anche Osiride,
con la Grande Coda, a volevano sottolineare che lui
sud Orione. governava la barca?
Ne uscirono dei Era un Nommo?
“quadrupedi” che la
trascinarono fino ad una

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Infatti nel dipinto sotto c’è la terra di Seker, il Luogo dove non vi è corrente… né
Osiride con le tre Dee vicine. Nascosto, e con la voce alcuno che lo trascini.
ottenere il permesso di Tempo fa con degli amici
Nell’antico Egitto entrare. facemmo un esperimento.
l’imbarcazione di Sirio “La Bocca della Terra si Uno di noi, dal peso di 95kg,
trasportava tre dee, che sono apre per te.. la Porta si sedette su di una sedia.
Iside-Sothis (chiamata Orientale del cielo è aperta In quattro affiancati a lui,
anche Anukis) che navigava per te”. con le mani unite e le prime
nel vascello insieme a Satis e Notate Osiride nel mezzo del 3 dita distese, provammo a
Nefti. dipinto. sollevarlo.
I Dogon dicono che "il Sopra la testa c’è una bocca Due dal davanti sotto le
periodo di tempo dell'orbita aperta. Dove si trova la scala ginocchia, gli altri due sotto
è calcolato doppio, cioè 100 ci sono “due”vascelli, la le ascelle.
anni, perchè i Sigui si Casa dei Due. Impossibile!
celebrano in coppia di Una era la barca diurna Si sollevò si e no 25, 30 cm
'gemelli', per insistere sul m’ndt, l’altra, la barca dalla sedia.
principio base della notturna msktt , trainata da A quel punto iniziò
gemellanza". sciacalli sulle sabbie del l’esperimento vero e
Le due Dee nel dipinto si mondo sotterraneo. proprio.
assomigliano. Gli sciacalli sono sotto, Mettemmo le mani sulla
La cerimonia del Sigui, a cui davanti ai 6 omini che fanno testa del nostro amico
si allude, simboleggia il l’imposizione delle mani. seduto, senza toccarla e,
ritrovamento del andando in senso antiorario,
mondo e si celebra ogni ci intervallammo con le
60 anni. mani di ognuno di noi, fino a
sovrapporle entrambe e
formare sopra la sua testa,
una torre.
Ci concentrammo col nostro
chakra 6, o terzo occhio, per
qualche minuto su di lui.
Provammo a risollevarlo: se
non ci fossimo dati un freno
avrebbe sicuramente perso
l’equilibrio e sarebbe caduto
per terra.
Lo avevamo sollevato di
quasi un metro!
Mi accorsi chiaramente della
differenza di peso, sembrava
diminuito di 50kg.
Questo esperimento vi invito
a provarlo, è molto
L’omino ci indica la stella. divertente e poi la dice lunga
Questi girati al contrario che sui nostri campi
La “scala che porta fino al fanno l’imposizione delle morfogenetici o dell’energia
cielo”, la Scala Celeste, nel mani, sono molto del punto zero.
riquadro in alto, come importanti. Quindi se come penso è
riportato nei testi sacri del Nella sesta ora o sezione giusto, gli “Egizi”
Duat, il faraone doveva del Duat, l’imbarcazione di conoscevano bene l’uso
raggiungerla “nella Casa dei Osiride è ora dotata di dell’imposizione delle mani,
Due”, entrare nell’Amen-Ta, poteri magici.. e viaggia nella levitazione

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
antigravitazionale, per dea Nut sono rosse: sarà una dell’elicottero, ad un tratto si
sollevare i grandi massi coincidenza? vede come se la ruota girasse
granitici delle piramidi o per I Sumeri ci svelano che nel verso opposto.
spostarsi con le loro avrebbe una perfetta orbita Perché dico questo?
imbarcazioni, lungo le linee ellittica che lo farebbe Guardando con attenzione i
geodetiche della terra. entrare ed uscire dal nostro 36 codici, “casualmente”, ve
Nella mitologia sumerica sistema solare ogni 3.600 ne sono 6, come il numero
troviamo Nibiru, il pianeta anni. degli omini al contrario, che
degli Anunnaki, che secondo Può quindi venire coincidono con 6 tacche
la storia riportataci, starebbe considerato appartenente al (bianca-nera-bianca), della
ritornando verso la Terra, nostro sistema solare, decorazione affiancata.
come ha sempre fatto nel sebbene risulti invisibile per A questo punto non vi viene
passato. lungo tempo. in mente niente?
Negli ultimi decenni si è Orbiterebbe tra due soli, il Con 6 codici esatti, si
ipotizzata, attraverso un nostro ed uno esterno che ne possono trovare le
modello matematico, costituirebbero i perigei.. coordinate spaziali su di una
l'esistenza di un corpo Sirio? sfera o nello spazio vuoto.
celeste oltre il Sole che con Ora invertiamo il dipinto di Ma bisognerebbe avere dei
la sua enorme mole mezzo giro in senso punti di riferimento.
gravitazionale influirebbe antiorario.. Ora ci arrivo.
sull'orbita delle comete
passanti per l'estrema
periferia del sistema solare.
Denominato pianeta X,
presenta una massa tre volte
superiore a quella di Giove
ed un'orbita contraria a
quella degli altri pianeti.
Ma perché credono che
questo misterioso astro
corrisponda a Nibiru? Sulla destra ci sono 36
Proprio per il dato appena tacche, che per semplificare Attraverso un cancello
riferito: la storia ci parla del chiamerò codici. sorvegliato a vista, il faraone
pianeta degli Dei come di un Non sembrano una scala a passa nella settima sezione:
enorme corpo celeste con pioli? qui tanto le divinità quanto
orbita contraria rispetto Fino qui può non dir nulla. l’ambiente circostante
ai nostri (gli omini sono Ma se osserviamo perdono i loro aspetti
girati al contrario). attentamente, vicino a questi sotterranei e cominciano ad
Gli studiosi ipotizzano che, codici c’è una decorazione assumere caratteristiche
se anche non fosse un ornamentale che diventa di celesti.
pianeta, Nibiru comunque estrema importanza. Il faraone incontra il dio
potrebbe essere una nana Questo disegno ricorda la Heru-her-khent, dalla testa
bruna: una stella più colorazione della pelle del di falco, il cui nome
piccola del Sole, incapace di serpente corallo. geroglifico comprendeva
emettere luce e collassata su Rossa-bianca-nera-bianca- anche il simbolo della scala e
se stessa dopo aver esaurito rossa-bianca-nera- portava sulla testa
l' energia contenuta nel bianca…ecc. l’emblema del Disco Celeste.
proprio nucleo. Gli Egizi tenevano in grande Egli aveva il compito di fare
Nibiru, viene rappresentato considerazione questo in modo che gli “dei-stelle e
come un disco alato e le animale. le dee-costellazioni
sfere dipinte sul corpo della Se si fa girare velocemente andassero per la loro strada”
una ruota o le eliche

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
(seguissero le proprie direzione antioraria da
orbite). seguire.
Nel Libro dei Morti, la Scala Il primo codice al lato
Celeste veniva anche destro è molto lungo.
raffigurata con il segno Se con i 36 codici creiamo
dell’Ankh e arrivava un cerchio, questo verrebbe
simbolicamente fino al a toccare il suo opposto, il
Disco Celeste nei cieli. 18, che dividerebbe in 2 il
Se osserviamo il primo nostro “emisfero”.
codice, quello principale, Nel dipinto dello zodiaco ci
notiamo che ha inciso sopra sono 2 segni bianchi che
come primo simbolo Ankh, finiscono a punta, forse per
che significa vita. indicarci proprio dove
coincidono questi 2 codici e
darci i punti di riferimento
principali.

Nella prima foto, c’è una


sfera bianca con 8 omini
seduti dentro.
I 50 grandi Dei sumerici, gli
Annunaki, sono sempre
seduti, analogamente i
rematori sacri, gli Argonauti
sono raffigurati a sedere
mentre vogano.
Nello Zodiaco di Denderah Secondo i Dogon le figure
troviamo 8 divinità maschili divine che fondarono la
con la testa di prima città egizia erano 8.
falco, e 4 femminili. La Togunà, la Casa della
In tutto sono 12. Parola ha il tetto sorretto da
Sicuramente volevano farci 8 colonne.
pensare al cielo. Quindi se possiamo pensare
Anche questi 2 simboli
Poi è così evidente, nel che questa sfera indichi
coincidono e quello della
disegno si vedono l’arrivo degli Dei sul nostro
tavoletta sumera ha sotto
chiaramente le costellazioni. pianeta, questo potrebbe
inciso una sfera. Forse è solo
Queste divinità sorreggono il essere il punto di partenza
una coincidenza.
Grande Disco Celeste. per i nostri calcoli e ci
Nel dipinto dove si trovano
indicherebbero anche la
Osiride e le Dee, come si

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
vede, si possono contare 19 Questo di seguito è uno
omini sopra e 18 sotto. schema sintetizzato dello
Gli Egizi costruivano i Zodiaco.
reticoli fondandoli su 19 Abbiamo i 360° suddivisi in
quadrati, perché sapevano 12 parti da 30°: partendo dal
quale ruolo svolge in tutte le segno bianco nella parte
questioni riguardanti tempo alta, dove c’è il cerchio, si
e spazio. inizia a posizionare il primo
Invertendo i numeri si codice, così via fino al
dovrebbe trovare il rapporto Da qui in poi io non sono in trentaseiesimo.
18/19 che deriva dal grado di fare da sola, avrò Quelli evidenziati, cioè il
tracciato geometrico bisogno dell’aiuto di studiosi 6,13,20,25,27,32, sono quelli
consistente nel formare un di astronomia e ricercatori che bisognerà tenere in
pentagono inscrivendolo in che, per puro spirito di considerazione per i nostri
un cerchio. conoscenza e curiosità calcoli.
Pentagono e pentagramma intellettuale, abbiano Potrete tener conto della
sono in rapporto stretto con volontà e capacità di sezione aurea per lo
il Phi e la Sezione Aurea. proseguire con lo sviluppo svolgimento dei calcoli di
Quindi bisognerà sviluppare delle mie idee. trigonometria sferica, però
i calcoli con questi 6 codici Tempo fa feci un sogno di questo non sono sicura è
tenendo in considerazione molto significativo che non da provare visto il
lo sviluppo con la Sezione sto a raccontarvi tutto. suggerimento nel dipinto; io
Aurea, così da confermare In sintesi vedevo una cartina non ho proprio la più pallida
l’effettiva esistenza del che diventava una sfera. idea di come procedere,
decimo pianeta Nibiru e Qualcuno mi mostrava 8 anche perché a me mancano
della sua rotta o trovare la punti. So che i 2 principali gli studi.
prova che gli antichi Egizi, rappresentano il Nord e il
Sumeri, Babilonesi, e la Sud.
tribu dei Dogon, avessero la Mi fanno vedere come li
stessa conoscenza sull’esatta collegano e da questo
collocazione del pianeta schema appare il dorso di un
Sirio B. cavallo.
Bisognerà tenere anche in Ho trovato un riferimento
considerazione la posizione nel libro di Robert Temple,
delle costellazioni nel Il Mistero di Sirio, (prima
dipinto di Denderah per edizione del 1998), pag. 232:
trovare l’effettivo periodo “…in un’altra impresa di Spero di potervi essere stata
che rispecchia il dipinto. Ercole…l’eroe andò in cerca utile per quel poco che ho
della cintura di Ippolito…. suggerito.
Rileviamo che Ippolito Fatemi sapere qualcosa,
significa, “liberare i anche se pensate di non
cavalli”…. poter concludere niente.
La parola hippopede, che
significa “pastoie di cavallo”, monica.caron@yahoo.it
viene usata in modo
Note
peculiare, in senso cosmico. Tutta la mia ricerca si è basata
Scott e Liddell riferiscono sullo studio di ricercatori come R.
che fu l’astronomo Temple, Z.Sitchin, J.A.West, G
Eudosso… ad usarla per Hancock, Bouval ecc. che con il
definire la curva descritta da loro lavoro, mi hanno aiutato a
trovate i riferimenti per le mie
un pianeta.” intuizioni.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Ufologia pag.47

Il pilota cosmonauta
Pavel Popovich
e gli UFO
© Paul Stonehill e Philip Mantle

Paul Stonehill e Philip Mantle tempo stesso un rappresentante


del MUFON in Russia.
Pavel Popovich era molto
rispettato da tutti quelli che lo
conoscevano. Era descritto
come una persona, gentile,
gradevole e rispettabile, sempre
pronto ad aiutare gli altri. Aveva
inoltre uno spiccato senso
dell’umorismo.
La sua vita si intrecciò con la
controversia tematica della
ricerca ufologica in Unione
Sovietica dopo il 1978 e (dopo la
Philip Mantle is an caduta del regime comunista e
international UFO researcher,
lecturer and broadcaster. He is dell’Unione create dopo la
the former Director of rivoluzione bolscevica) in
Investigations for the British UFO Il 30 Settembre 2009, Pavel Russia.
research Association and Romanovich Popovich è Il padre di Pavel era un povero
currently lives in West Yorkshire, scomparso all’età di 79 anni, in contadino, in seguito un
England. He can be contacted on Crimea, Ucraina, in seguito ad
email philip@mantle8353.fsworld.co.uk fuochista, e lavorò per tutta la
un ictus. sua vita in una fabbrica di
Fu il primo cosmonauta ucraino lavorazione dello zucchero.
nella storia, sempre orgoglioso Il ragazzo, che patì dure
del suo retaggio, e amò sempre condizioni di carestia
profondamente la sua terra nell’Ucraina negli anni ’30, e gli
natia. orrori dell’occupazione nazista
Per due volte nella sua vita fu diversi anni dopo, non aveva
insignito del premio Eroe probabilmente mai immaginato
dell’Unione Sovietica, la più alta che avrebbe finito per pilotare
onorificenza ottenibile nella navette spaziali; né che un
vecchia URSS, premiato piccolo pianeta gli sarebbe stato
personalmente o intitolato.
Paul Stonehill is originally
from the Ukraine but he now collettivamente per atti eroici Ma guardando alla sua vita,
resides in the USA. An nel suo servizio per lo Stato e appare chiaro che il cielo lo ha
international author, lecturer & per la società sovietica. praticamente chiamato a sé.
broadcaster he can be contacted Ricevette molti altri Popovich nacque nella regione
via e-mail at riconoscimenti.
rurcla@hotmail.com di Kiev il 5 Ottobre 1929.
Il generale maggiore Era un ragazzo forte e robusto,
dell’Aviazione, il pilota- ma durante la carestia del 1933
cosmonauta P. Popovich, in Ucraina soffrì di rachitismo.
insieme a Vladimir Ajaja, fu al Sopravvisse.
Nel 1941 la sua città, Uzin, fu consentito di proseguire mm. Uno di questi obiettivi era
occupata dalle truppe tedesche. l’addestramento. di catturare la stazione
Pavel imparò il tedesco American Skylab con tre
dall’ufficiale nazista astronauti a bordo.
aquartierato in casa Popovich: Un altro progetto vedeva
l’ufficiale lo colpiva sulle mani entrambi testare nuovi moduli
con una cintura quando Pavel alimentari per i voli spaziali (ad
non rispondeva in Tedesco. entrambi piaceva il nuovo cibo).
Il ragazzo si vendicava Gli americani avevano un
tagliandogli le gomme soprannome per Popovich:
dell’automobile e sabotando l’Aggressore.
granate. I cosmonauti avevano spedito i
Ma imparò il tedesco, e questo loro rapporti alla Terra in
lo aiutò in seguito, quando si speciali capsule, creando così il
iscrisse al college. primo dispaccio remoto dallo
All’età di 20 anni si laureò in spazio.
ingegneria edile e ricevette Ma il programma fu
Il modulo di lancio del Vostok
anche un brevetto di pilota da successivamente chiuso.
una scuola privata amatoriale. Compì il suo primo volo Popovich continuò la sua
Popovich proseguì la sua spaziale a bordo della navetta formazione, e tra il 1980 e il
istruzione in un istituto “Vostok 4” nell’agosto del 1962. 1989 ricoprì il ruolo di vice-capo
aeronautico. In seguito, Pavel Popovich fu del Centro di Addestramento
Al momento del suo diploma, addestrato per un volo spaziale per Cosmonauti “Y. Gagarin”.
nel 1954, Popovich si unì alla sotto l’egida del programma di In seguito, nel 1993, fu
Soviet Air Force; nel 1960 fu ricerca Soviet Moon. promosso al rango di Generale
ingaggiato in un team di Ma dopo che il programma fu Maggiore in riserva
cosmonauti sovietici. chiuso, Popovich fu sottoposto dell’Aviazione.
Pavel Popovich si sottopose ad all’addestramento per i voli a
un addestramento completo di bordo delle navette “Soyuz”. Presidente
volo spaziale a bordo della Come risultato, volò nello dell’associazione ufo
navicella “Vostok”. spazio una seconda volta come
Popovich era il cosmonauta pilota capo della navetta Nel 1990, fu fondata la prima
“numero quattro” nella storia “Soyuz-14” nel luglio del 1974. organizzazione pubblica
del volo spaziale umano. Poche persone sapevano che ufficiale di ricerca sugli UFO.
I tre antesignani, Gagarin, Titov questo era un volo speciale: era Il nome era
e Nikolayev erano già parte del programma sovietico SOYUZUFOTSENTR, ovvero la
scomparsi. per l’uso militare della All-Union Ufological
Yuri Gagarin e Pavel Popovich tecnologia di esplorazione Association.
vissero sotto l’occupazione spaziale, ovvero il loro Il suo responsabile era V. Ajaja,
nazista, e questo avrebbe potuto programma Guerre Stellari. un ex ufficiale di marina, di
renderli indegni dell’onore di Il nome in codice di Popovich bordo su sottomarini, e un
essere cosmonauti sovietici (il era Berkut-1 (Aquila d’oro). infinitamente paziente
destino di chi ebbe la sventura Dopo aver attraccato con la ricercatore indipendente UFO e
di vivere in territori occupati era stazione orbitale Salyut 3 conferenziere.
molto triste; molti venivano (questo era un nome in codice Il suo presidente, Pavel
marchiati come traditori, e per la stazione da battaglia Popovich, dichiarò chiaramente
spediti ai GULAG)… segreta Almaz-2), Popovich e il in interviste che diresse la All-
Il KGB impiegava molti mesi suo ingegnere, il colonnello Union UFO Association su
per studiare le biografie di Artyukhin, avevano condotto richiesta esplicita dei suoi amici,
ognuno dei futuri cosmonauti; operazioni di intelligence ricercatori UFO.
ma qualcuno deve aver avuto il militare. Non si considerava un esperto
coraggio di guardare oltre il Avevano potenti attrezzature nel campo dell’ufologia.
fatto che i due giovani fossero ottiche e all’infrarosso, 14 Ma era determinante
vissuti sotto il giogo nazista speciali macchine fotografiche, nell’aiutare coloro che
durante l’infanzia, e fu loro e perfino un cannone da 30 cercavano di fare ricerca in tal
senso, benché in maniera

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
indipendente, o come parte del Ministero della Difesa SETKA-MO pare essere stato
programma segreto sovietico. dell’URSS. più rigoroso nelle sue
La sua autorità e reputazione Entrambi i centri cooperavano investigazioni che non il gruppo
nella vecchia URSS favorì molto nella ricerca e si scambiavano accademico.
gli sforzi di Ajaja a mantenere la informazioni. Nonostante la disinvoltura del
sua organizzazione a galla e in Ma non ne siamo SETKA ci furono occasioni in
grado di sopravvivere nella completamente certi; ci sono cui i “fenomeni anomali”
burrascosa e turbolenta realtà state notizie dalla Russia che condussero a lanci non
della Russia del dopo-1991. Yuri Andropov, il direttore autorizzati di missili, e in altre
generale del KGB dal 1967 al occasioni, l’apparizione di UFO
1982, e Segretario Generale del durante esercitazioni militari
Partito Comunista dell’Unione implicò disfunzioni negli
Sovietica dal 1982 al 1984, era equipaggiamenti e
parecchio interessato al l’interruzione delle
fenomeno UFO (precisamente comunicazioni radio.
in uno dei casi investigati dai Nel 1981, il programma di
ricercatori del SETKA). ricerca SETKA fu rinominato
Aveva abbastanza potere per GALAKTIKA, e nel 1986 il nome
avviare la creazione del fu modificato in GORIZONT
programma segreto. MO e AN.
Così, alla fine del 1978, la Dopo la fine del programma
ricerca sui fenomeni anomali (subito dopo il colpo di Stato
dell’Accademia delle Scienze fallito comunista, anti-
URSS divenne l’argomento di Gorbaciov del 1991, sebbene il
Popovich e il Setka: un uno specifico programma di colonnello Kolchin, un noto
programma segreto ricerca designato come SETKA- ricercatore UFO russo,
sovietico di ricerca sugli AN. menzionasse l’anno 1990), un
ufo Le sue funzioni erano ripartite gruppo di esperti rimase nel
tra molti dipartimenti, ed un Dipartimento di Fisica Generale
Una brusca intensificazione certo numero di istituti di e Astronomia dell’Accademia
dell’attività UFO nel 1977-1978 ricerca sovietici dell’Accademia delle Scienze URSS dove
(specialmente il Caso delle Scienze URSS ricevettero analizzarono i rapporti in arrivo
Petrozavodsk) costrinsero incarichi di ricerca su diversi fino al 1996.
diversi dipartimenti all’interno aspetti del tema dei fenomeni Le argomentazioni scientifiche
dell’Accademia delle Scienze anomali. sulla natura degli UFO erano
dell’URSS ad intraprendere un Il primo atto del SETKA-AN fu l’ultima delle preoccupazioni
programma di ricerca sui la definizione ufficiale di della ricerca militare; al
fenomeni atmosferici anomali. “fenomeni atmosferici anomali” contrario, essa si interessava
Il nome in codice per questo per descrivere il termine particolarmente all’ipotesi degli
programma era SETKA-AN proibito “UFO”. UFO come manifestazioni di
(Akademii Nauk Set’--Academy Le catene censorie sul tema civiltà aliene.
of Sciences Net, or AS-NET). UFO furono rimosse nel 1989. Più di tutto, il loro interesse
Il Ministro della Difesa I compiti ben definiti del verteva sull’impatto del
sovietico intraprese un SETKA ebbero un impatto fenomeno UFO sulla tecnologia
programma simile, denominato incredibilmente efficace. militare e sulle truppe; questo
SETKA-MO (Ministerstva La “Commissione Accademica” impatto potrebbe essere
Oboroni Set’). fece del suo meglio per imprevedibile.
Stando a quanto si dice, fu la dimostrare che non c’erano Volevano decisamente sapere
Commissione Militare- UFO, ma soltanto errori come usare le caratteristiche
Industriale ad ordinare questa nell’osservazione dei lanci degli UFO per le proprie
ricerca. missilistici, o al limite, fulmini necessità militari.
Questa potente Commissione globulari. Nel 1984 Vsevolod Troitsky,
decise di creare due centri di Il SETKA-AN fungeva da corrispondente dell’Accademia
ricerca UFO, uno all’Accademia efficace copertura, sviando delle Scienze URSS, istituì una
delle Scienze URSS, l’altra al l’attenzione dai lavori del commissione per studiare i
Ministero della Difesa, il cui fenomeni anomali.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Precedentemente, nel 1982, segreto sulle informazioni UFO abbandonando gli aerei.
aveva pubblicato un articolo nell’URSS, e durante la loro Popovich rivelò questo il 10
(Volume 10, sulla rivista Nauka esistenza, tutte le informazioni aprile del 2009, in un’intervista
i religiya o Science and raccolte vennero, stando ai loro al portale web ucraino
religion), dove descriveva membri, registrate e raccolte DonbassUA.
complessi fenomeni anomali all’interno di computer. L’episodio di Kursk è descritto
(nell’atmosfera, idrosfera e Non fu mai spiegato che fine in dettaglio in Mysterious Sky:
spazio) che erano stati osservati abbiano fatto in seguito questi Soviet UFO Phenomenon.
e verificati, ma non spiegati, e dati. Un altro punto di vista è quello
che necessitavano di ulteriori Il vice-direttore della di Mikhail Gershtein, il
ricerche, per il bene della Commissione dominante per i principale ricercatore russo
scienza e della società umana. Fenomeni Anomali non era altri sugli UFO.
Ci sono due opinioni circa che il rinomato cosmonauta Egli scrisse nei suoi libri (come
l’origine e gli scopi delle sovietico Pavel Romanovich Tayni prishel’tsev I NLO, 2006,
commissioni. Popovich. Secondo Stroganov, S. Pietroburgo, Russia) che nel
Secondo un accreditato Popovich fece una dichiarazione febbraio del 1984, per decisione
ricercatore russo, Yuri sorprendentemente improbabile del VSNTO (All-Union Council
Stroganov, lo Stato sovietico alla prima conferenza della All- of Scientific Technical
tentò di promuovere il rango dei Union Ufological Association, di Societies), fu creata una
suoi informatori attraverso la cui era Presidente. Commissione Centrale per i
creazione delle cosiddette Popovich dichiarò ai convenuti Fenomeni Anomali (agendo
“commissioni per i fenomeni di essere un uomo con scarse nell’ambito del Comitato
anomali”. competenze nel campo VSNTO per i problemi
Le commissioni, secondo dell’ufologia. ambientali). Il direttore era il
Stroganov, si dimostrarono un Inoltre affermò che il suo ruolo Membro Corrispondente
altro sforzo efficace nel carpire sarebbe stato di semplice dell’Accademia delle Scienze
informazioni da diversi strati cuscinetto tra l’Associazione e lo URSS, V. Troitsky, e i suoi
della popolazione. Stato. assistenti erano Membri
Per via dei precedenti tentativi Comunque, Popovich agì in Corrispondenti della stessa
di copertura contro il fenomeno accordo con le sue parole. Accademia, N. Zheltukhin, G.
UFO da parte dell’Accademia Era un uomo umile che aveva Pisarenko dell’Accademia
delle Scienze, i testimoni oculari aiutato molta gente; e, come Ucraina delle Scienze, e il
non erano particolarmente aveva dichiarato nelle sue Generale Maggiore
entusiasti all’idea di contattare interviste, non un esperto di dell’Aviazione, il pilota -
ufologia. cosmonauta P. Popovich. -
rappresentanti di una qualsiasi Secondo Popovich, la maggior C’erano altre personalità di
organizzazione di Stato. parte delle informazioni sui spicco (A. Mordvin-Shodro, un
Le neonate “commissioni per i fenomeni anomaly veniva dai ufologo sovietico e un ufficiale
fenomeni anomali” erano viste military e dai piloti, gente militare; gli scienziati I.
come organizzazioni di “azione equilibrata e fidata. Lisevich, N. Petrovich, L.
indipendente”, in ogni caso, e Tra i rapporti ce n’erano molti Gindilis e E. Ermilov; avevano
ciò contribuì a formare un certo senza senso, ma altri erano contribuito alla ricerca sugli
clima di fiducia. molto importanti storicamente. UFO nell’Unione Sovietica, in
La gente le credeva I dati sugli UFO iniziarono ad un modo o nell’altro).
indipendenti, quando in realtà essere raccolti dai tempi della II I giornali sovietici Trud,
queste commissioni erano a loro Guerra Mondiale. Sovetskaya Rossiya, Izvestiya,
volta coperture per nascondere Durante la Battaglia di Kursk, e Sotsisalisticheskaya
un forte interesse da parte del gli aviatori sovietici e i testimoni Industriya pubblicarono
governo a raccogliere a terra osservarono misteriosi informazioni sulla
informazioni e ricerche riguardo oggetti in cielo. Commissione, ed interviste con
gli UFO. I piloti dell’Aviazione i suoi capi.
Stroganov collegò queste statunitense avevano incontrato I compiti e gli obiettivi furono
commissioni al SETKA-MO. un oggetto dalla forma di sigaro dichiarati, e l’indirizzo cui
Le commissioni comparirono che emetteva raggi accecanti spedire segnalazioni e altro
per la prima volta cinque anni intorno a sé, costringendo i materiale fu pubblicato
prima della rimozione del piloti a catapultarsi fuori,

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
(101000, Moscow, Post Office, Inoltre questi demistificatori velocità era circa di 180-200
POB 764). gettavano costantemente km/h.
Secondo Gershtein, la discredito su tutti gli ufologi Il testimone (il Controllore di
Commissione era nata perché amatoriali, vale a dire i Volo A. Shushkin) che aveva
chi era al comando della ricerca ricercatori “non ufficiali”, osservato l’oggetto disse che
accademica del programma indipendenti che iniziarono ad aveva più o meno le dimensioni
SETKA fondamentalmente si unirsi sotto l’egida di famose della fusoliera di un aereo IL-14.
liberò dei veri entusiasti della riviste e società tecnico- Ma non c’erano ali.
ricerca UFO. scientifiche di quegli anni. Era un “sigaro”.
Restarono soltanto gli artisti Ma questi entusiasti Il colore era grigio chiaro,
della copertura insieme agli dell’ufologia non si metallico, e si spostava
specialisti militari provenienti scoraggiarono, e iniziarono ad lentamente nel cielo.
da istituti militari segreti. evitare l’Accademia delle Il fenomeno durò circa 40
Gli entusiasti dell’ufologia Scienze, preferendo avvicinare minuti.
andavano controllati, e doveva direttamente i coordinatori Alla distanza di 30 o 40
esser loro permesso di lavorare militari del programma chilometri in direzione nord-est
solo su progetti assegnati, e non GALAKTIKA-MO. dall’aeroporto i radar lo persero.
doveva essere consentita alcuna L’iniziativa di creare la Ma Shushkin in seguito corresse
fuga di notizie. Commissione fu appoggiata dai Pavel Popovich e disse che
Il programma GALAKTIKA, ricercatori militari, stanchi delle l’UFO in realtà apparve sulla
come un potente aspirapolvere, attività infruttuose dei città il 28 marzo 1983, volando
aspirò tonnellate di demistificatori accademici. ad un’altitudine di 400-600
informazioni, ma nulla trapelò Ovviamente la Commissione metri, e scomparve 10 secondi
mai. doveva includere anche quelli dopo essere stato avvistato.
Né gli ufologi non militari, né che avevano lavorato al Un altro, per certi versi più
quelli militari ricevettero mai Ministero della Difesa (Tenente- drammatico, episodio avvenne
alcuna spiegazione coerente. Generale G. S. Legasov e nel gennaio del 1978, e fu
Perfino quando un fenomeno Tenente-Generale V. P. segnalato sul giornale
insolito avrebbe potuto essere Balashov). Sotsialisticheskaya Industriya
spiegato come un lancio Ecco quindi come la il 6 agosto 1984 (nell’articolo
missilistico, la risposta non era Commissione nacque. Zagadki nebesnikh yavleniy di
mai diretta, perché in quegli E Pavel Popovich giocò un ruolo I. Mosin).
anni tutto era coperto da in tutto ciò, sebbene a causa Popovich aveva detto all’autore
segreto militare. della segretezza e del suo che durante il volo dello YAK-
I demistificatori del SETKA-AN giuramento, non abbia mai 40 sull’area tra i due
avevano ragione nel dichiarare rivelato tutto ciò che sapeva. insediamenti Medveahye e
che la maggior parte degli Per quanto riguarda “vere Nadim, l’equipaggio notò
avvistamenti UFO potevano anomalie” fu Popovich a rivelare qualcosa di rotondo; un corpo
essere facilmente spiegati ai giornalisti alcuni esempi. estraneo molto luminoso che si
dall’attività tecnologica umana, Il 29 maggio 1984, il giornale avvicinava rapidamente, e poco
e che non più del 10% erano Trud pubblicò un articolo di V. dopo comparve proprio di
autenticamente “non Vostrukhin dal titolo Chto zhe fronte all’aereo.
identificati”, ma avevano eto bilo? Popovich aveva detto Di minuto in minuto le
decisamente torto nel dichiarare all’autore di un caso avvenuto il dimensioni dell’oggetto
che tutti gli altri oggetti 27 marzo 1983 a Gorky crescevano.
osservati (facenti parte di quel (investigato dalla sezione di Quando l’impatto sembrava
10%) non potevano ricondursi Gorky della Commissione). ormai imminente, l’oggetto si
ad oggetti concreti ma a qualche Era un oggetto che transitò impennò verso l’alto proprio di
altro fenomeno. nell’area dell’aeroporto della fronte al muso dell’aereo, non
Sbagliavano anche nel dire che città. causando alcun danno.
sebbene non conosciamo cosa I radar dell’aeroporto
effettivamente solchi il cielo segnalarono l’oggetto ma non I files ufo del KGB
sopra le nostre teste, qualunque riuscirono a identificarlo.
cosa sia non è certamente di L’altitudine dell’oggetto non Il 24 ottobre 1991 una cartella di
origine extraterrestre. andava oltre un chilometro, e la documenti (soprannominata la
Cartella Blu) fu inviata all’ex-

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
cosmonauta sovietico Pavel Vice-presidente del Comitato N. Molto probabilmente!-P.S.).
Popovich, l’allora Presidente A. Sham. ” Secondo lui, il Lyubyanka (cioè
della All-Union Ufological Anni dopo, in un’intervista, il KGB) si stava liberando di
Association in Russia. Sham dichiarò che il KGB non “inutili rompicapo”, e gli ufologi
Popovich sollecitò il KGB a era impegnato nella ricerca sui russi stavano così ampliando i
divulgare l’informazione. fenomeni anomali (indicò il loro database di conoscenze
Fu il Secondo Comitato programma SETKA come l’ente sugli UFO.
Direttivo del KGB (Contro- responsabile di tali ricerche;
intelligence), o piuttosto il “è solo che alcune Popovich e l’ufo-crash di
Decimo Dipartimento interno al amministrazioni, alcuni Roswell
Comitato (Controllo delle dipartimenti speciali, se
attrezzature di difesa), a avessero a che fare con Uno serio sforzo nello studio
ricevere informazioni sugli UFO testimoni oculari di ciò che cooperativo del fenomeno UFO
da un certo numero di fonti, stava succedendo e della condivisione di
compresi gli informatori. nell’atmosfera… acquisirebbero informazioni fu avviata nel
Questi dati (124 pagine di testo spiegazioni e materiale per lo 1991.
stampato) contenevano copie di più scritto a mano che veniva La Joint American-Soviet Aerial
segnalazioni UFO inviate al spedito lì, che descrivevano ciò Anomaly Federation (JASAAF)
KGB. che avevano visto (fenomeni- fu fondata in quell’anno, grazie
Una lettera di P.S.), cosa avevano provano agli sforzi del dott. Richard
accompagnamento fu scritta dal durante (avvistamenti-P.S.); Haines.
Vice-direttore del Comitato per descrivevano il contesto I co-firmatari del documento di
la Sicurezza di Stato dell’URSS, dell’evento, e così via”. fondazione della federazione
N. A. Sham. Per maggiori dettagli, si veda includevano il Mutual UFO
I dati consistevano in l’articolo di Philip Mantle “The network, il centro J. Allen
segnalazioni scritte a mano, Real KGB UFO Files”. Hynek per gli Studi sugli UFO, e
testimonianze, e note degli (http://www.ufodigest.com il Fondo per la ricerca sugli
informatori del KGB, schizzi e /news/0308/kgb.html). UFO, in America.
testimonianze oculari di UFO. Il giornale Chetvertoye Nell’URSS i co-firmatari erano
Questa collaborazione tra i izmereniye i NLO (volume 2, l’All-Union Inter-branch
ricercatori UFO e il KGB non 1998, Yaroslavl, Russia) Scientific and Coordinative UFO
aveva precedenti e rappresentò pubblicò un interessante Center (SOYUZUFOTSENTR), e
una pietra miliare nella ricerca articolo scritto da Vladimir l’Istituto di Ricerca Scientifica
UFO dell’Unione Sovietica e Ajaja in risposta alle critiche per lo Studio dei Fenomeni
possibilmente mondiale. secondo cui egli avrebbe tenuto Anomali.
La lettera di accompagnamento, segreti i dati sugli UFO al I co-direttori erano Vladimir
allegata al pacco, recitava così: pubblico, tra le altre cose. Ajaja a Mosca, e il dott.
“Comitato della Sicurezza di Nell’articolo Ajaja riportò che Vladimir Rubstov a Kharkov (o
Stato URSS, 24.10.91, num. rif. nel 1993 (sic-P.S.) il KGB, Kharkiv, come è nota oggi) in
1953/III, al compagno basandosi su una richiesta di Ucraina.
Popovich Pavel Popovich, che era allora il Haines, uno scienziato NASA in
Caro Pavel Romanovich: presidente della Ufological pensione, ha viaggiato diverse
Il Comitato della Sicurezza di Association, inviò volte in Unione Sovietica.
Stato non è impegnato nella all’organizzazione guidata da La Federazione doveva essere
raccolta ed analisi delle Ajaja circa 1300 documenti un ponte per i ricercatori seri di
informazioni sui fenomeni collegati agli UFO. entrambe le nazioni.
anomaly (i cosiddetti Oggetti Tra di essi le segnalazioni di In realtà, la Federazione
Volanti Non Identificati). agenzie ufficiali, comandanti di tradusse e pubblicò alcuni dei
Nello stesso tempo le unità militari, ed informazioni lavori di Felix Zigel, e creò un
informazioni sui casi di spedite da singoli privati. imponente incartamento
osservazione di tali fenomeni (Che Ajaja stesse descrivendo lo relativo ai fenomeni UFO,
arrivano al KGB dell’URSS da stesso insieme di documenti di comprendente frammenti di
varie organizzazioni e cittadini. 124 pagine di informazioni informazioni e articoli
Le inviamo una copia di questo inviate a Pavel Popovich dal dall’URSS (alcuni di essi
material. KGB nel 1991? tradotti).

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Nel 1992, su richiesta del dott. più remoti; che ci sia un chiunque altro, e giocò un ruolo
Haines, Pavel Popovich, tentativo congiunto dei governi importante nello sviluppo dei
all’epoca alla guida della All- della Russia e degli Stati Uniti programmi spaziali sovietici e
Russian Ufological Association, per nascondere questi russi.
contattò due Ministri russi documenti; o una spiegazione In seguito il cosmonauta
riguardo ai documenti di più banale: un avido ufficiale raccontò una leggenda
Roswell. russo potrebbe semplicemente all’intervistatore.
Il dott. Haines voleva scoprire aver venduto i documenti nei Moltissimo tempo fa esisteva un
se gli archivi sovietici giorni torbidi della Russia dei pianeta gigante vicino alla
contenessero documenti relativi primi anni ’90. Terra; era più grande di
all’incidente di Roswell. Ma Popovich tentò di scoprire Saturno.
Le risposte che Popovich se i documenti fossero o no Era abitato da una civiltà molto
ricevette furono insolitamente negli archivi russi. avanzata.
rapide rispetto agli standard Alcuni autori di fantascienza
della burocrazia sovietica. Rivelazioni chiamano questo pianeta
La sua lettera al Ministero della Fetonte, altri Moonah.
Difesa della Federazione Russa Dopo ogni intervista Pavel I suoi abitanti sapevano usare
era datato 8 giugno 1993. Popovich doveva firmare uno l’energia termonucleare, e
La risposta del Ministero della speciale documento in cui usavano la Terra come campo di
Difesa era datata 17 settembre dichiarava che non avrebbe prova.
1993. rivelato alcun segreto di Stato. Purtroppo avvenne una tragedia
Veniva detto che gli ufficiali Non disse mai tutto quello che e un’esplosione distrusse quel
dell’Archivio Centrale del sapeva, era pur sempre un pianeta.
Ministero della Difesa avevano militare, e ligio al suo Le armi nucleari possedute dalle
condotto una ricerca del giuramento. grandi potenze terrestri
materiale cui Popovich era Nell’agosto del 2006, Pavel potrebbero distruggere il nostro
interessato. Popovich rilasciò un’intervista pianeta almeno duecento volte.
Non avevano trovato alcun al Bul’var Gordona, una rivista Ciò è quanto sarebbe successo
materiale su Roswell. Ucraina (volume 31[67]). all’altro pianeta.
La seconda risposta venne dal Contrariamente a molti altri Un frammento di Moonah
Ministero per la Sicurezza della cosmonauti, che evitavano la cadde all’interno del campo
Federazione russa, ed era datata risposta, quando fu interrogato gravitazionale terrestre, ne fu
14 settembre 1993. a proposito dell’esistenza di catturato, e divenne la Luna.
Non fu scoperto alcun materiale altre forme di vita intelligente L’onda d’urto dell’esplosione
documentario sul caso di “piatti nell’Universo oltre agli esseri ruotò l’asse terrestre di 90
volanti” precipitati nell’area di umani, Popovich rispose, gradi, e ciò produsse la grande
Roswell, USA, nell’anno 1947. evidenziando che si trattava Inondazione (Diluvio).
L’intelligence sovietica era della sua opinione personale. Ciò fu confermato durante
piuttosto attiva negli Stati Uniti Anni prima, Konstantin l’esplorazione dell’Antartide, in
negli anni ’40, e l’Incidente di Tsiolkovsky dichiarò che non cui furono scoperti resti di
Roswell (qualunque cosa fosse siamo soli nell’Universo. alberi di palma, coccodrilli e
precipitata lì) avrebbe attirato la Inoltre, da dove venivano tutti i così via.
loro attenzione. litoglifi rappresentanti persone Lo stesso Moonah fu scagliato
In Mysterious Sky: Soviet UFO in tute spaziali? nello spazio esterno, ma in
Phenomenon, abbiamo descritto Per coloro che non lo sapessero, seguito decelerò e la civiltà su di
il presunto interesse di Stalin Konstantin Tsiolkovsky fu un un esso non perì.
all’evento, e la pila di documenti vero visionario, filosofo e Popovich ripetè che ciò che
e libri che egli mostrò ai suoi più pioniere dell’astronautica che fu raccontò era solo una leggenda,
validi scienziati delle cui affascinato dagli avvistamenti ma anche che diversi anni
opinioni sul fenomeno UFO UFO. prima dell’intervista aveva letto
aveva bisogno. Persona profondamente di calcoli scientifici relativi ad
Ovviamente le risposte ricevute religiosa (fatto messo a tacere un pianeta gigante all’orlo
da Popovich non significavano nell’URSS), teorizzò molti estremo del Sistema solare, non
nulla. aspetti dei viaggi spaziali umani visibile a causa della distanza.
È possibile che il materiale su e della propulsione missilistica Se la leggenda era nata molto
Roswell sia nascosto in archivi decine di anni prima di prima di questa scoperta

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
scientifica, potrebbe forse essere noi stessi (come umanità- partecipato alla conferenza
basata su fatti concreti? PM/PS). internazionale Gagarin
Popovich rivela quindi Quindi “loro” comunicheranno Readings.
informazioni interessanti. con noi quando saremo C’erano a bordo accademici
Racconta che gli abitanti di “maturi” a sufficienza per il sovietici che osservarono
Fetonte o Moonah contatto. anch’essi gli strani oggetti.
probabilmente visitano la Terra Nell’intervista, Pavel Popovich In un’altra intervista (al
di tanto in tanto. ricordò l’avvistamento UFO che giornale ucraino FAKTY, 2001),
La loro base intermedia si trova ebbe nel 1978. Popovich disse che
nell’area di Saturno, ed hanno Era a bordo di un aeroplano in l’avvistamento avvenne a metà
tre basi sulla Terra. volo da Washington a Mosca. degli anni ’70, e che la velocità
Una di esse è ubicata sulle L’altitudine era di 10500 metri. dell’aereo era
Ande, un’altra nelle profondità Sedeva accanto al finestrino. approssimativamente di 900
dell’Oceano Indiano, e la terza Popovich ricordò che sebbene km/h, mentre l’oggetto
sull’Himalaya, e sarebbe la non avesse nulla su cui fissare viaggiava a circa 100 km/h.
famosa Shambala. l’attenzione a parte nuvole e L’oggetto scomparve dalla vista
La base delle Ande fu oceano, qualcosa lo costrinse a dopo aver superato l’aereo.
abbandonata perché la civiltà continuare a guardare. Quando fu intervistato da Ultra,
umana le si avvicinò troppo. Lo fece, e per poco non gli una rivista finlandese, nel 1993
Analizzando accuratamente i uscirono gli occhi dalle orbite: a (volume 5), Popovich disse che
diari di bordo delle navi che circa un chilometro e mezzo dal l’UFO da lui avvistato era
attraversano l’Oceano Indiano, suo aereo e circa 10 gradi più in trasparente, e che l’altitudine
si potrebbero trovare appunti alto (come stimato da lui e da era di 12000 metri; l’anno era il
come: “Un oggetto ardente è altri), Popovich vide un 1978.
entrato in acqua”, “Un oggetto triangolo isoscele bianco. Comunque, ciò potrebbe essere
infuocato è appena emerso Il cosmonauta gridò, urlò dovuto a traduzioni inaccurate.
dall’acqua”… Sì, hanno una base all’equipaggio. Non potè dire se il suo
sottomarina sul fondo Il radar di bordo non registrò avvistamento fosse in realtà
dell’Oceano Indiano. nulla, come nulla fu registrato a un’arma segreta in fase di test,
Come sappiamo, i seguaci di terra. sebbene il 90% di questi
Nicholas Roerich sono convinti Ma anche l’equipaggio osservò avvistamenti di solito lo sia.
che egli sia stato a Shambala, l’oggetto, e stimarono che il suo Popovich non volle discuterne.
ma sebbene molta gente abbia lato misurasse circa 100 metri. Ripeteva che stava soltanto
cercato di scoprirla, nessuno c’è L’oggetto non ricordava alcun riportando la sua opinione.
mai riuscito. velivolo noto; non esistevano Ci sono molte domande a cui gli
Una spedizione sarebbe partita, velivoli simili, aggiunse esseri umani non sanno dare
e quindi tornata un mese dopo Popovich. risposte, e ci si può imbattere in
sul sito della partenza. Si spostava rapidamente; l’aereo misteri nella vita di tutti i
Come per il caso spaziale, non si volava alla velocità di circa 1000 giorni.
riscontrano anomalie da lì. km/h, mentre l’oggetto era circa Fece un esempio: cosa genera i
Quando fu interrogato una volta e mezzo più rapido. fulmini globulari?
dall’intervistatore sul motivo Questo oggetto volante li superò Sappiamo che si tratta di bolle
per cui gli esseri intelligenti facilmente, e balzò in avanti, e di plasma, ma non si
dell’Universo, simili agli umani, rimase nel loro campo visivo per decompone, in qualche modo
non tentino di comunicare con un minuto. sta insieme, si mantiene intatta,
noi, Popovich riferì la sua Nemmeno loro, professionisti, e può avere le più svariate
opinione, e cioè che non siamo riuscirono a capire cosa fosse dimensioni, da pochi centimetri
ancora pronti per il contatto. quell’oggetto. a dozzine di metri.
E “loro” hanno ragione. Il Abbiamo studiato un certo I fulmini globulari si
cosmonauta dichiarò che numero di fonti per comportano molto stranamente:
sebbene abbiamo quest’avvistamento. possono volare attraverso il
apparentemente trovato un Abbiamo determinato che pannello superiore di una
linguaggio comune con le Popovich era un membro della finestra, spuntare dalle prese
formiche, ed addomesticato gli delegazione dell’Accademia elettriche, volare per la stanza,
animali, non siamo stati in delle Scienze URSS, di ritorno quindi allontanarsi o esplodere.
grado di trovare un accord tra da Pittsburgh, dove avevano I colori sono i più vari, possono

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
perfino essere completamente tempo creò le stelle al di fuori Popovich amava e promuoveva
neri. del portello della sua navicella, la boxe; gli piaceva anche
Nessuno conosce la loro natura, la Luna, e gli altri pianeti. rilassarsi giocando a biliardo.
ma annualmente si generano Quando si ammira uno Per molti anni, Popovich era
circa 11000 fulmini globulari. spettacolo simile, si capisce stato a capo dell’ All-Russia
Ci sono così tanti fenomeni che quanto ogni cosa sia infinita. Institute of Agricultural Aero-
non siamo in grado di spiegare. Popovich ricordò un pensiero Photo-Geodesic Studies (che
Il livello della nostra scienza che gli passò per la mente in monitora i suoli e l’ecologia
non ha ancora raggiunto il quel momento: “qualcuno l’ha russi); e ivi rimase fino alla
livello (tale da poter spiegare creato, e qualcuno dirige tutto morte.
tali fenomeni – PM/PS). questo”. Aveva un sogno che confidò ad
Dovremmo quindi stupirci se gli Chi ha creato le leggi della alcuni intervistatori: poter
extraterrestri ci evitano? meccanica celeste? volare di nuovo su una navetta
Pavel Popovich diceva di non Tutto ciò che noi facciamo è spaziale, per guardare la Terra
credere in alcuno dei usarle, capirle, spiegarle. dall’alto.
“contattisti” (gente che afferma Ecco perchè pensò a Dio. È una vista incredibile, diceva
di avere vissuto contatti con Non importa come lo si chiami, Popovich.
extraterrestri), nessuno di loro. esiste un Creatore di Tutto. Di notte, aveva spesso sogni
Per la maggior parte dei casi, riguardanti lo spazio e gli eventi
questa gente vuole soltanto Conclusione che visse lassù.
avere un ruolo nella storia, Il nome di Pavel Popovich fu
esserne parte, stare in TV. Il suo matrimonio con Marina dato anche ad una catena
Leggono libri, e iniziano a Popovich, una aviatrice montuosa in Antartide e ad un
proferire palesi idiozie. coraggiosa e intelligente, pilota pianeta minore.
Quando si cerca di deviare un collaudatrice, scrittrice,
po’ dalle loro storielle ricercatrice UFO e scienziata philip@mantle8353.fsworld.co.uk
militare che sognava di rurcla@hotmail.com
predefinite o contestarle,
cominciano ad atteggiarsi, diventare cosmonauta, avvenne
dicendo “Non voglio più dopo 30 anni di vita insieme.
parlare con lei!” (Nell’intervista Le loro figlie intrapresero la
del 2001 a FAKTY Popovich strada dei servizi bancari
disse che il 95% di tutto ciò che internazionali, e lui ha anche un
è stato scritto sugli UFO nipote a Londra, dove una di
andrebbe cestinato. loro vive. Popovich sposò
Inoltre, aggiunse che durante il successivamente una donna
suo soggiorno a Star City, un Ucraina, Alevtina Fyodorovna, e
gruppo di scienziati da Nizhny visse felicemente con lei (per
Novgorod andò a incontrare i quanto dichiarasse che la
cosmonauti, e dichiararono che nazionalità di lei non c’entrasse
esiste un altro Sistema Solare, nulla).
identico al nostro, che ruota Fiero del suo retaggio, divenne
esattamente ad un angolo di 90° presidente della società Ucraina
rispetto al piano di rotazione del “Slavutich” a Mosca.
nostro). Popovich visse i suoi ultimi anni
Nella stessa intervista a Bul’var in un insediamento vicino a
Gordona a Popovich fu chiesto Ostankino (Mosca), ribattezzato
se lui, un pilota e cosmonauta Villaggio della Stella (Star
totalmente formato in una Village), per via dei 36
cosmonauti che ci vivevano. Mysterious Sky – Soviet UFO
società atea (talvolta in modo
Aveva un hobby: la pesca. Phenomenon di Philip Mantle &
militante), credesse in Dio.
Sebbene avesse pescato un po’ Paul Stonehill è disponibile via
ovunque nella ex-Unione Amazon.
Rispose che in primo luogo, era
stato battezzato. In secondo Sovietica, ricordava
luogo, nel 1974, durante un volo nostalgicamente le volte in cui
con il cosmonauta Artyukhin, pescava pesci persico nelle
capì che c’è qualcuno che a suo acque del Fiume Dnepr.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Urbis Historia pag.56

Il manoscritto Voynich:
un libro misterioso
o una “beffa imperiale”?

Simonetta Santandrea Il manoscritto Voynich, Il manoscritto, scritto su


conosciuto anche come il libro pergamena di vitellino, misura
più misterioso del mondo, è a circa 22x16 cm, spesso 4, per un
tutt'oggi l'unico libro scritto nel totale di 102 fogli, quindi 204
medioevo che non sia stato pagine; alcune delle quali
ancora decifrato. Contiene ripiegate su di loro più volte.
immagini di piante mai viste ed Dei 250.000 caratteri, le parole
è scritto in un idioma che non sono 4182, di queste 1284 si
appartiene ad alcun sistema ripetono, 308 appaiono otto
alfabetico/linguistico volte, 184 quindici e 23 circa
conosciuto.
cento volte. Inoltre, dal presumibilmente erbe quello della datazione; il
manoscritto mancano 8 fogli. medicinali. disegno del girasole, ipotizzato
Corredano il testo una notevole dal biologo O’Neil che collaborò
quantità di illustrazioni a colori, L'ultima sezione del con Voynich e altri esperti
ritraenti i soggetti più svariati: Manoscritto Voynich comincia impegnati nello studio del
proprio i disegni lasciano dal foglio 103 e prosegue sino manoscritto , lo daterebbe a
intravvedere la natura del alla fine. Non vi figura alcuna dopo la scoperta dell'America.
manoscritto, e sono stati di immagine, fatte salve delle Successivamente, la sorpresa di
conseguenza punto di stelline a sinistra delle righe, trovare, all’interno di un doppio
riferimento per la suddivisione ragion per cui si è portati a fondo nella copertina anteriore,
dello stesso in diverse sezioni, a credere che si tratti di una sorta una lettera indirizzata da
seconda del tema delle di indice. Joannes Marcus Marci (rettore
illustrazioni: dell'Università di Praga e
medico reale di Rodolfo II di
• Sezione I (fogli 1-66): Boemia, imperatore del Sacro
chiamata botanica, contiene Romano Impero e grande
113 disegni di piante collezionista di testi esoterici e
sconosciute. mirabilia) ad Athanasius
• Sezione II (fogli 67-73): Kircher, retrodatò il reperto a
chiamata astronomica o prima del 19 agosto 1665.
astrologica, presenta 25 Questa lettera accompagnava il
diagrammi che sembrano manoscritto spedito al Kircher,
richiamare delle stelle. Vi si che viveva a Roma, per una
riconoscono anche alcuni decifrazione. Nella lettera,
http://it.wikipedia.org/wiki/Manoscri
segni zodiacali. Anche in recante l'intestazione "Praga, 19
tto_Voynich
questo caso risulta alquanto agosto 1665" (o 1666), Marci
arduo stabilire di cosa affermava di aver ereditato il
effettivamente tratti questa manoscritto medievale da un
sezione. suo amico (che in seguito le
• Sezione III (fogli 75-86): ricerche riveleranno essere un
chiamata biologica, non meglio noto alchimista di
nomenclatura dovuta nome Georg Baresch), e che il
esclusivamente alla presenza suo precedente proprietario,
di numerose figure femminili l'imperatore Rodolfo II, lo aveva
nude, sovente immerse fino acquistato per 600 ducati (una
al ginocchio in strane vasche cifra molto elevata), credendolo
intercomunicanti contenenti opera di Ruggero Bacone,
un liquido scuro. (confuso da alcuni con Francis
Bacon). Molti hanno sostenuto
http://www.noreligion.org/bookmark
Subito dopo questa sezione vi è /incredibile/voynich/index.asp
la tesi che il manoscritto fosse
un foglio ripiegato sei volte, opera del doctor mirabilis del
raffigurante nove medaglioni XIII secolo: ad esempio
con immagini di stelle o figure Il manoscritto Voynich deve il William R. Newbold, docente di
vagamente simili a cellule, suo nome a Wilfrid Voynich, un filosofia della University of
raggiere di petali e fasci di tubi. mercante di libri rari Pennsylvania, uno dei primi ad
statunitense che lo acquistò dal aver avuto la fortuna di
• Sezione IV (fogli 87-102): esaminare il manoscritto, nel
collegio gesuita di Villa
detta farmacologica, per Mondragone , nei pressi di 1921. Secondo Newbold, ogni
via delle immagini di ampolle Frascati, nel 1912. I gesuiti carattere del codice conterrebbe
e fiale dalla forma analoga a avevano bisogno di fondi per piccoli tratti corrispondenti ad
quella dei contenitori restaurare la villa e vendettero a un antico tipo di stenografia che
presenti nelle antiche Voynich trenta volumi, tra cui nasconderebbe la descrizione
farmacie. In questa sezione vi quello misterioso. del microscopio e di altre
sono anche disegni di piccole Il vero problema, oltre alla straordinarie invenzioni fatte da
piante e radici, decifrazione del testo, è stato Bacone. Ma l’interpretazione
non ha retto a un più attento

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
esame: i trattini di penna si materia resta ad oggi quello rimane della loro lingua e dei
sono rivelati, in realtà, semplici compiuto nel 1976 da William loro segreti, intrecciati a doppio
macchioline di inchiostro. Ralph Bennett, che ha applicato filo con il volto di Maria
Il manoscritto restò nell’ufficio la casistica alle lettere ed alle Maddalena e del suo sangue
di Kircher sino a quando una parole del testo, mettendone in reale.
équipe di esperti “moderni” non luce non solo la ripetitività, ma C’è poi chi lo ritiene opera di
lo analizzarono e scoprirono con anche la semplicità lessicale e la Leonardo da Vinci, chi è
gli ultravioletti una firma bassissima entropia: il pronto a giurare che sia la
cancellata in seconda copertina: linguaggio del Voynich, in versione più segreta della
“Jacobi Tepenece”, di Praga. Da definitiva, non solo si leggendaria “Clavicola di
qui in poi, le peripezie di questa avvalerebbe di un vocabolario Salomone”, il testo magico per
opera si alternarono. Alla morte limitato, ma anche di una eccellenza ( la sua popolarità è
di Voynich, il testo passò alla basilarità linguistica dovuta anche al fatto che esso è
moglie che lo lasciò in eredità riscontrabile, tra le lingue un vero e proprio manuale
ad una amica di famiglia che, a moderne, solo nell'hawaiano. Il pratico di magia che
sua volta, lo vendette all’asta. Il fatto che le medesime "sillabe", accompagna passo per passo
Sig. Kraus, nuovo possessore del e perfino intere parole, vengano l'aspirante mago: descrivere
manoscritto, cercò di ripetute con una frequenza tale come preparare se stesso e gli
rivenderlo, ma alla fine lo donò da rasentare il beffardo, è strumenti per le operazioni di
alla Rare Book and Manuscript attinente più ad una concezione magia, quali formule impiegare,
della Yale University, dove a inconsciamente accomodante, di quali simboli e sigilli munirsi
ancora oggi è conservato. Alcuni che non volutamente criptica. per difesa, come conversare con
scienziati ripresero lo studio. L'alfabeto che viene usato, oltre gli spirti evocati, ed infine cosa
Nel tentativo di datare più a non essere stato ancora chiedere), e naturalmente c’è
esattamente il testo, i botanici decifrato, è unico. Sono però anche chi sostiene che sia opera
individuarono in altri disegni state riconosciute 19-28 di una civiltà extraterrestre.
piante ed ortaggi di origine probabili lettere, che non hanno Ancora, si è recentemente
americana, ma storici dell’arte nessun legame con gli alfabeti scoperto che la grafia in alcune
constatarono che il copricapo di attualmente conosciuti. Si pagine è di un’altra mano, come
quello che sembrerebbe il segno sospetta inoltre che siano stati se gli autori fossero stati due e si
zodiacale del sagittario è in stile usati due alfabeti alternassero nello scrivere.
fiorentino antecedente il 1400. complementari ma non uguali, e Il codice ritorna d’attualità nel
che il manoscritto sia stato 2004 per il tentativo di
redatto da più persone. interpretazione da parte di un
Imprescindibile quanto informatico inglese, Gordon
significativa in tal senso è poi Rugg, della Keele University. Si
l'assoluta mancanza di errori tratterrebbe soltanto di una
ortografici, cancellature o burla, sostiene Rugg, o meglio
esitazioni, elementi costanti di una truffa operata ai danni di
invece in qualunque altro Rodolfo II.
manoscritto. Molti studiosi sono sempre stati
In alcuni passi ci sono delle contrari a questa ipotesi –
parole ripetute anche 4 o più osserva Rugg – : “il
volte consecutivamente. “Voynichese” sarebbe troppo
Nel 1978 il filologo John Stojko complesso per essere un
sostenne che il testo era scritto documento privo di significato.
in ucraino, senza le vocali: Come avrebbe potuto un
http://www.crystalinks.com/voynich. un’ipotesi anche questa non truffatore medioevale produrre
html convincente. Nel 1987 il medico 230 pagine di testo con una
Leo Levitov sostenne invece che struttura così perfetta? Neanche
Ad ogni modo, la Seconda era un testo religioso dei Catari, lavorando per parecchi anni a
Guerra Mondiale arrestò gli scritto in una specie di una nuova grammatica si
studi sul misterioso libro, ed è “gramelot”, un insieme di arriverebbe a un testo così
solo attorno al 1980 che si termini di lingue diverse. convincente come il manoscritto
riprese attivamente l'indagine. Questo documento sarebbe di Voynich. Ma io ho scoperto
Lo studio più significativo in dunque l’unica copia di ciò che che questo è possibile usando

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
uno strumento molto semplice, lettere e parole in modo da dare matematico e filosofo, con una
la Griglia di Cardano, inventata un senso compiuto, ma accentuata inclinazione per il
dal grande algebrista italiano fuorviante alla pagina. Chi paranormale, John Dee. I due
Girolamo Cardano e ben nota riceve il messaggio, per poterlo viaggiarono insieme per anni,
nel XVI secolo”. Si tratta di un leggere, dovrà collocare sul presentandosi a tutte le corti
foglio di cartone nel quale foglio una griglia uguale a quella europee come messaggeri delle
vengono praticati a caso buchi usata dal mittente. sfere celesti, in grado di ricevere
rettangolari. Il messaggio scritto Una curiosità: la stessa griglia, messaggi direttamente dagli
in questi buchi su una pagina nella forma più semplice, con angeli, ed erano a Praga alla
sottostante, riempita poi con buchi che evidenziano una corte di Rodolfo II proprio nel
altre parole e frasi fuorvianti, lettera o una parola sì e una no, periodo in cui l’imperatore
ma di senso compiuto, potrà battezzata “codice Bibbia”, è acquistò il misterioso
essere letta solo da chi possiede stata usata per rivelare ipotetici manoscritto. La “Griglia di
una griglia identica a quella del “messaggi nascosti” nella Cardano” utilizzabile per
mittente. Il testo che si può Bibbia. costruire il codice era, secondo
produrre grazie a questa griglia Una griglia a tre buchi, spostata Rugg, uno strumento
assomiglia molto al in modo opportuno su una sicuramente noto a un
“Voynichese”, ma è soltanto un tabella contenente prefissi, matematico del valore di John
insieme di parole privo di sillabe centrali e suffissi, Dee, e Kelley può averlo
significato, senza alcun ripetuti su diverse colonne convinto a collaborare
messaggio nascosto. Rugg ha potrebbero creare una pagina di nell’organizzazione della truffa.
ricondotto il metodo di Voynichese. Questa almeno è la
creazione ad una griglia di tesi di Rugg, ma per averne la
36x40 caselle, a cui viene prova è necessario produrre una
sovrapposta una maschera con grande quantità di testo,
3 fori, che compongono i tre usando griglie e tabelle diverse.
elementi della parola (prefisso, A questo scopo sta elaborando
centrale e suffisso). Lo studioso, un software adatto allo scopo.
inoltre, ha ottenuto alcune Per la sua ricerca Rugg ha usato
"regole base" del Voynichese, EVA, l’Alfabeto Europeo
riconducibili a caratteristiche Voynich, uno dei modelli di
della tabella usata dall'autore: traduzione dei caratteri del
ad esempio la tabella originale Voynichese nelle lettere del
aveva probabilmente le sillabe nostro alfabeto.
sul lato destro più lunghe, cosa La struttura del Voynichese http://it.wikipedia.org/wiki/Edward_
che si riflette nella maggiore risulta completamente diversa Kelley
dimensione dei prefissi rispetto da quella di qualsiasi altro
alle altre sillabe. linguaggio conosciuto, pur
Chi era Girolamo Cardano? presentandosi con una
Matematico e medico del complessità linguistica
Cinquecento, era anche mago e straordinariamente precisa. E’
pericoloso truffatore. Cardano è proprio questa differenza dagli
l’autore di un codice segreto altri linguaggi che
molto semplice, ma efficace. E’ avvalorerebbe l’ipotesi della
sufficiente un foglio di cartone truffa e che ha convinto Rugg a
nel quale si devono praticare proseguire nella sua indagine.
alcuni buchi rettangolari in
ordine sparso. Questo foglio Ma chi avrebbe messo in piedi
viene poi usato come griglia, una truffa di tale portata, ai
sovrapposto al foglio sul quale danni dell’imperatore Rodolfo
deve comparire il messaggio II?
cifrato. Il mittente inserisce le http://it.wikipedia.org/wiki/John_Dee
lettere o le sillabe del Protagonisti del raggiro
Edward Kelley
messaggio nei buchi preparati sarebbero due inglesi, Edward
in precedenza e riempie poi il Kelley, medium e avventuriero,
foglio sottostante con altre e il suo amico, il celebre

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Edward Kelley, medium e conte boemo, aveva raggiunto plausibile ma contestata dagli
truffatore di professione, si una certa agiatezza ed era stato altri esperti che si sono
vantava di aver scoperto la nominato “Barone del Regno”. occupati del manoscritto, senza
pietra filosofale e di essere in Ad un certo punto però Rodolfo però riuscire del tutto a
comunicazione diretta con gli II ebbe il sospetto che Kelley convincere esperti e profani
angeli, che evocava attraverso la volesse nascondergli le sue della reale natura dell’unico
classica boccia di cristallo. Nel scoperte e nel 1591 lo fece libro esistente che nessuno sa
1582 conobbe il matematico richiudere in prigione. leggere.
John Dee, che aveva sempre Spaventato, Kelley promise di Il 19 Aprile 2007 è comparsa
coltivato le arti magiche tanto collaborare e di essere pronto a una notizia su Le Scienze
da essere considerato il Mago svelare i suoi segreti alchemici secondo la quale il manoscritto
Merlino dell’Inghilterra per la trasformazione delle Voynich, altro non sarebbe che
elisabettiana. Dee è l’inventore pietre in oro. Naturalmente i lo strumento di una truffa ai
dell’enochiano, il linguaggio suoi esperimenti fallirono e così danni di Rodolfo II, al quale
degli angeli e si era convinto che venne nuovamente rinchiuso in sarebbe stato venduto per una
proprio Kelley, con i suoi poteri prigione. Secondo la tradizione cifra esorbitante.
di medium, gli consentisse Kelley sarebbe morto durante A giungere a questa conclusione
questo contatto soprannaturale. un tentativo di fuga, attuato nel è stato Andreas Schinner, fisico
Apparentemente Kelley era al modo più classico: legando fra e informatico dell’Università
servizio di Dee, ma in realtà era loro le lenzuola del suo letto. Ma Johannes Kepler di Linz, in un
Kelley a dominare l’amico, la sua corda era troppo corta e articolo sull’ultimo numero
attraverso gli ordini che egli cadendo si procurò diverse della rivista di studi crittografici
affermava di ricevere dagli ferite dalle quali non riuscì più a Cryptologia. Schinner avrebbe
angeli. Per parecchi anni i due guarire. Secondo un’altra utilizzato sofisticate tecniche
vissero insieme, viaggiando per versione avrebbe invece toccato statistiche per analizzare il
i paesi dell’Europa Centrale e terra illeso, e sarebbe fuggito manoscritto, grazie alle quali ha
tenendo ovunque conferenze facendo perdere per sempre le potuto riscontrare che esso
sulla realtà del paranormale. sue tracce. presenta tutte le caratteristiche
Grazie all’autorità di Dee, che avrebbe un testo privo di
considerato giustamente uno Tornando a Gordon Rugg e ai significato una volta che venisse
dei più grandi matematici suoi studi di crittografia, egli criptato con un sistema analogo
dell’epoca, i due poterono onestamente afferma che nel a quello che veniva utilizzato
avvicinare molte famiglie reali manoscritto non sarebbe però alla corte di Elisabetta I per
europee in particolare, a Praga, nascosto alcun messaggio inviare messaggi segreti.
l’Imperatore Rodolfo II, particolare, sarebbero tutte
riuscendo forse a realizzare la parole senza senso. Questa Il manoscritto Voynich, il libro
loro grande truffa con il falso mancanza di significato non più misterioso del mondo: un
manoscritto. Nel 1588 Dee, prova sicuramente che il trattato di alchimia in codice, il
interruppe i suoi rapporti con manoscritto sia una truffa, ma delirio di un pazzo, una scrittura
Kelley e ritornò in Inghilterra, prova semplicemente che perduta o una beffa d’artista?
abbandonando l’amico che un’unica persona in due o tre
aveva deciso di dedicarsi mesi di lavoro potrebbe simonettasantandrea@libero.it
completamente all’alchimia. Nel produrre un documento simile.
1590 Kelley, grazie ai favori Rugg afferma di essere in grado
dell’imperatore e di un ricco di dimostrare la sua ipotesi,

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Librarsi pag.61

Il libro “muto”
Questa sezione di Librarsi si occupa qui di letture d’approfondimento sul
manoscritto Voynich, libri in italiano e di recente pubblicazione. Va detto,
per onestà di cronaca, che nessuna di queste letture porta verità
strabilianti né scoperte mirabolanti: sono tutti saggi che fanno il punto
della situazione da un punto di vista storico, delle ipotesi, dei lavori per
decriptare questo strano, particolare, affascinate libro che sembra voler
tenere per sé il suo segreto (sempre che ne abbia uno da custodire…)
Simonetta Santandrea

Simonetta Santandrea Come la storia dell’uomo anche


L' enigma del manoscritto la storia della letteratura è
Voynich costellata di misteri, di enigmi
Il più grande mistero di che da sempre appassionano
tutti i tempi esperti e curiosi:
(Marcelo Dos Santos) dall’interpretazione e
decifrazione dei linguaggi
antichi, fino ai misteri dei libri
scomparsi, passando per le
migliaia di falsi e apocrifi che
hanno sempre costellato la
storia della cultura.
Uno di questi misteri, per alcuni
il più grande e inspiegabile è il
manoscritto di Voynich, sul
cui conto le storie si
moltiplicano e si intrecciano,
così come le interpretazioni.
Se per qualcuno questo strano
manoscritto, compilato in una
lingua sconosciuta e mai
decifrata, costellato di
illustrazioni di piante e di
176 pagine - 70 illustrazioni - animali sconosciuti, risalente
36 foto a colori f.t. più o meno al 1500, è da
Edizioni Mediterranee, 2009 considerarsi un cimelio alieno,
per altri sarebbe un trattato di
erboristeria o un libro cifrato

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
legato a qualche setta o dedicati alla possibilità di indica l’ubicazione di un
massoneria, per altri ancora intercettare e riconoscere i tesoro sepolto
sarebbe semplicemente una messaggi segreti: un tipo di
beffa. competenza che si rivela Quale messaggio si cela
Uno scherzo talmente ben essenziale in guerra, negli affari dietro il codice alfanumerico
congegnato e studiato da e... tra amanti. del cifrario Dorabella?
resistere ai secoli, la cui storia ci Con una prosa scorrevole e
viene raccontata in modo illuminante Richard Belfield Zodiac: il serial killer che
avvincente dall’argentino passa in rassegna la storia della beffeggiava polizia e giornali
Marcelo Dos Santos in crittografia mondiale con le sue lettere cifrate
questo suo libro dal titolo analizzando i più celebri
“L’enigma del manoscritto di
Voynich” edito da Edizioni
messaggi in codice, alcuni
decifrati, molti altri rimasti Ψ
Mediterranee. ancora irrisolti.
Dai dispacci degli antichi cinesi Codice Voynich
(Claudio Foti)
Ψ su frammenti di seta, alla
decrittazione dei messaggi dei
cospiratori contro Elisabetta I,
L’enigma dei codici cifrati fino alla macchina Enigma dei
Dai misteriosi simboli nazisti e alla misteriosa scultura
dell'antico Egitto ai cifrari Kryptos della CIA, Belfield
nazisti, alle crittografie racconta entusiasmanti storie di
della CIA spionaggio e smaschera trucchi
(Richard Belfield) mai divulgati, incoraggiando
ogni lettore a mettere a punto il
proprio personale “codice Da
Vinci” e a cimentarsi nella
soluzione di misteriosi cifrari
che ancora oggi rappresentano
un rompicapo anche per i più
abili crittoanalisti.

Alcuni dei temi affrontati:

Kryptos: i segreti della CIA


Libro a copertina morbida
Storia e origine dei codici 143 pagine
segreti www.lulu.com/content/216557
8#reviewSection
La macchina Enigma: il Copyright ©2008 Claudio Foti
codice dei nazisti e la seconda
guerra mondiale
“Quello che vi apprestate a
Pagine 263 Il misterioso manoscritto leggere è un libro che parla di
Newton Compton editore Voynich con cui si cimentano un libro.
Anno 2009 da quasi un secolo i più Ma ciò che rende straordinario
grandi crittografi il libro di cui si parla è che
nessuno è in ancora in grado di
Fin dalla notte dei tempi, gli Quali terribili segreti leggerlo e di comprenderlo, ma
uomini hanno architettato gli nasconde l’iscrizione sul solo di guardarne la scrittura e
stratagemmi più intricati pur di Monumento del Pastore a le illustrazioni.
nascondere comunicazioni top Shugborough? Il manoscritto di Voynich (o
secret. VMS come sarà chiamato d'ora
Sforzi altrettanto grandi, Il cifrario Beale: l’enigmatica in avanti per brevità) sembra
naturalmente, sono stati serie di 1283 numeri che indecifrabile.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Da secoli porta in sé un mistero poi nel suo traslocare di interagiscono dalle parti più
che nessuno è ancora riuscito a biblioteca in biblioteca, fino ad diverse del mondo.
svelare. arrivare nelle mani di un Persone di varia estrazione:
Probabilmente è stato redatto antiquario, che l'ha fatto professionisti e dilettanti,
in epoca medievale, anche se conoscere al mondo. Cercherò studiosi e scienziati, curiosi e
molte sono le differenze con gli di illuminare, riportando appassionati.
altri scritti di quel periodo, e in vecchie e nuove teorie, le da E sono entrato anch'io a far
un luogo imprecisato. tanti "sudate carte" del VMS, parte del popolo di Voynich.
Negli ultimi novanta anni è definito a ragione il libro più Il libro che avete tra le mani è il
stato sottoposto a molteplici misterioso del mondo. primo in Italia che offre la
tentativi di decrittazione, ma Ma qui il mistero antico si possibilità di vedere, in
senza risultato. intreccia con il moderno. grandezza naturale, tutte le
Ha resistito alle analisi di Connettendosi ad internet si misteriose pagine del
grandi criptoanalisti, ai trovano oltre duemila siti che, manoscritto che sono pervenute
tentativi effettuati dalla CIA e in una dozzina di lingue fino a noi.
dai servizi segreti di diverse diverse, trattano del VMS, Una precisazione: non sono né
nazioni che, pur avvalendosi cercando di carpirne il segreto. uno storico né un criptologo,
dei potenti mezzi offerti dai Decine di forum, migliaia di pertanto non troverete analisi
computers, non sono riusciti iscritti, innumerevoli interventi crittografiche e grafologiche
finora a capire cosa incentrati sull'enigma di questo approfondite, per quelle vi
nascondano i suoi caratteri. affascinante ed intrigante rimando ai libri tecnici del
Nelle pagine che seguono manoscritto hanno dato vita e settore, di cui purtroppo
cercherò di far luce sulla sua voce a un vero e proprio nessuno in italiano.”
storia, diradando le nebbie che popolo, il Popolo di Voynich.
l' avvolgono, se possibile. Della famosissima VMS-list Claudio Foti
Lo seguirò nel suo itinerare fanno parte centinaia di anime
attraverso le strade dell'Europa informatiche che scrivono ed www.claudiofoti.com/IT/Saggi_Voynich.php

al seguito di vari personaggi,

NEL PROSSIMO NUMERO DI


TRACCE D’ETERNITA’
IN DOWNLOAD A FINE GENNAIO 2010

Gianluca Rampini intervista

Semir Osmanagic
TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Lo Spazio dell’OTTAVA pag.64

Il Popolo
Celeste

Michele Proclamato Introduzione ritenerlo inadatto, inutile,


incompiuto.
Faccio sempre un po’ fatica Fino a quando quasi mi sono
a”partire” ma in questo caso ho sentito in colpa, direi in debito,
superato me stesso. con un “sito” per il quale mai in
Credo di averci pensato su per precedenza avevo nutrito
mesi, non solo, ho persino attenzione o curiosità.
incominciato, sbagliando, a Ho quindi atteso il “momento”
scrivere qualcosa per poi giusto con nervosismo, a volte

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
con rabbia, come se il Tempo a bella “mano tesa” di tipo “mia” è dato da una necessità
mia disposizione verso questa conoscitivo posta a disposizione nata impellente subito dopo la
mia “incompiuta” stesse per della SCIENZA UFFICIALE, prima lettura dei suddetti
esaurirsi, fino a quando, meno finalizzata esclusivamente scritti, una necessità di
atteso, è arrivato. all’ottenimento di un unico integrare, direi quasi di
Quindi finalmente, con calma, risultato: “capire CHI, COME e risolvere alcuni “PUNTI
sicuro questa volta di essere COSA abbia creato NEVRALGICI” di una ricerca,
nella giusta “dimensione”, ma l’UNIVERSO, la MATERIA e le credo impeccabile, ma che con
soprattutto in pace con me nostre LEGGI FISICHE, per il alcuni miei “suggerimenti”
stesso, quel me stesso di cui “io” bene di tutti e tutto. potrebbe diventare senza
sono il peggior arbitro, ho Io, rinato sul LABIRINTO delle presunzione “UNICA”.
acceso il mio vecchio PC e TRE OTTAVE di Collemaggio, A questo punto però dovrò
cominciato ciò che mesi fa avrei per la prima volta mi sono chiedervi, se non l’avete già
dovuto fare senza trovato di fronte ad una summa, fatto, di documentarvi sui due
tentennamenti sicuro di avere, direi prettamente scientifica, in e-books di Wilcock per poter
almeno per questa volta, la grado di dare risposte alla vera dare a me la possibilità di essere
“possibilità” di chiudere un “scienza” del passato, alla vera capito e a voi l’opportunità di
debito, contratto con uno spazio radice di quell’albero esoterico accedere ad una visione della
telematico e con un suo popolo millenario, spesso, negli ultimi SCIENZA dell’OTTAVA se
che da molto ormai lo anni, padre di gemmazioni possibile più completa di quella
sostengono con affetto sincero. conoscitive molto, troppo proposta dalla Stazione Celeste.
Si, devo pagare pegno alla discutibili. Dato questo per assunto, credo
Stazione Celeste Finalmente grazie alla sapiente sia il momento di iniziare la mia
(www.stazioneceleste.it) e ai miscellanea di D.Wilcock potevo disamina.
suoi affezionati lettori, un pegno per la prima volta accedere ad
diventato debito conoscitivo una serie di informazioni Il Tempo di Kozyrev,
che sarebbe più giusto inedite tutte dedicate lo stesso della Lista
aggettivare come “CELESTE”. all’OTTAVA, a me per primo
Ho quindi sottratto IPOD alla sconosciute, e vi posso Partiamo dal primo capitolo di
mia “grande” figlia , l’ho acceso, assicurare che quando si parla “The Divine Cosmos” tutto
mi sono isolato fra i suoni della del “sapere sonico” di dedicato al grande N.A Kozyrev
“sua” appena raggiunta FEDERICO II e di CELESTINO e vorrei come riferimento un
maturità per ricercare quelle V, credo proprio di non essere estratto del testo, il seguente:
armonie “sonore” utili ad secondo a nessuno.
allineare il mio piccolo “dono”, Ma a parte le velleità personali, “se Kozyrev avesse cambiato la
un “dono” ricevuto alcuni anni tipicamente umane direi, con sua terminologia, usando la
fa all’interno di una basilica immenso piacere , ho potuto parola “tempo”, anziché termini
centenaria, ma sicuramente apprendere come “tutto” il scientifici più comuni come
caratterizzato da “gusti musicali mondo del sapere, ufficiale o no, “etere” e “vacuum fisico”, allora
indubbiamente e si stia occupando, con grande molte persone sarebbero state
inaspettatamente “moderni”. determinazione, di una in grado di comprendere il suo
Per cui, eccoci qua, mi presento: SCIENZA presente sulla TERRA lavoro prima.
mi chiamo Michele Proclamato da SEMPRE ma ancora oggi Tale assunto verrà rimarcato
e per alcuni mesi non ho fatto inutilmente definita in quanto a detta dell’autore il
altro che leggere e rileggere le ESOTERICA. vero motivo “dell’intolleranza”
pagine telematiche dedicate La qual cosa mi ha dato non agli studi del grande scienziato
dalla Stazione celeste alle poco sollievo, vista russo fu dettata da un fattore
ricerche di David Wilcock. l’inizialmente fredda terminologico più che dai
Letto, riletto, e poi letto e riletto accoglienza bibliografica (Il contenuti degli studi stessi.
fino a quando mi son reso conto Segreto delle TRE OTTAVE, Inoltre lo stesso Kozyrev definì,
di trovarmi di fronte alla più L’OTTAVA la Scienza degli DEI in ultima analisi, il TEMPO un
bella ricerca, mai scritta, e Il genio Sonico, “MOVIMENTO a SPIRALE” e le
dedicata al SAPERE Ed.Melchisedek) data a suo Stelle “macchine che
dell’OTTAVA, alle sue tempo ai miei studi. convertono il flusso del tempo
applicazioni millenarie, ma Ma a parte i ringraziamenti e in calore e luce”, facendo
soprattutto di fronte alla più gli elogi, il vero motivo di questa intendere come sul TEMPO la

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
nostra scienza, ancora oggi, mai, avrebbe bisogno di una Tale ritrovamento
sostanzialmente, nulla sappia. mano dal…”Passato”. universalmente noto come
“Prisma di Blundell”, dal nome
Ebbene in quest’ambito vorrei del suo scopritore, contiene due
far notare “all’autore” come e delle TRE LISTE SUMERE dei
quanto in questo caso si sia RE più famose, oggi
sbagliato additando la contraddistinte dalle sigle
“terminologia” del Kozyrev WB144 e WB62.
come una delle responsabili Ad esse, per avere un quadro
della scarsa importanza data dal abbastanza completo delle
mondo ufficiale alle sue dinastie regali Sumere “pre” e
ricerche. “post” diluviane bisognerà
Forse infatti non sono molti aggiungere la terza lista
coloro che sanno come migliaia attribuita all’ultimo degli storici
di anni fa qualcuno utilizzò mesopotamici: il Berosso.
proprio il TEMPO come Ebbene, tutte le liste sopracitate
“TERMINOLOGIA” per sono contraddistinte da
descrivere molte delle “un’anomala” descrizione dei
caratteristiche dell’Etere tra cui periodi regnanti, un’anomalia
proprio quella spiralica, con un inaccettabile sia
unico risultato: quello, finora, di dall’Archeologia ufficiale come
non essere preso sul serio, a dalla logica scientifica, la quale,
dimostrazione di come non sarà chiaramente, mai ha potuto
la terminologia ad aprire la via vedere nei millenari periodi
dell’Etere ma la predisposizione Passiamo però ai fatti, quei fatti regnanti dei” RE” qualcosa di
umana ad aprirsi al “futuro da cui sono partiti i primi passi più di un semplice intercalare
dimensionale”. dei miei studi, fatti costituiti da mitico, dalle prerogative quasi
Quindi spero che la Stazione un ritrovamento archeologico folcloristiche, aggiungerei
Celeste sia anche in questo caso avvenuto presso Larsa, giustamente, se si considera
il giusto viatico per rivolgersi a nell’attuale Iraq, ed oggi l’età media umana.
quel mondo del sapere ufficiale conservato ad Oxford. Ma vediamo le TRE LISTE,
che in questo momento, più che sinteticamente descritte:

(WELD-BLUNDELL 144) (WELD-BLUNDELL 62) BEROSSO


Re Anni Re Anni Re Anni
1 Alulim 28.800 Alulim 67.200 Aloros 36.000
2 Alagar 36.000 Alagar 72.000 Alaparos 10.800
3 Enmenluanna 43.200 Kidunnushakinkin 72.000 Amelon 46.800
4 Eumengalanna 28.800 ...? 21.600 Ammenon 43.200
5 Divino Dumuzi 36.000 Divino Dumuzi 28.800 Megalaros 64.800
6 Ensibzianna 28.000 Enmenluanna 21.600 Daonos 36.000
7 Enmenduranna 21.000 Enzibzianna 36.000 Euedoraches 64.800
8 Ubardudu 18.600 Eumenduranna 72.000 Amempsinos 36000
9 Arad-gin 28000 Opartes 28800
10 Ziusudra 36000 Xisuthros 64800
Totale 241.200 Totale 456.000 Totale 432000

456.000 + 432.000 = 888.000

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Un primo approccio credo le E la regalità fu spostata a In ERIDU regnarono 2 RE.
renda doverosamente Shuruppak. A BAD-TIBIRA regnarono 3
inverosimili, ma, in Ubaratutu divenne re,egli RE.
quest’occasione, vorrei farvi governò per 18600 anni. A LARAK regnò 1 RE
notare un piccolo particolare, "Un" re …….. egli governò A SCHURRUPAK regnò 1
numericamente molto utile in per 18600 anni.. RE
seguito: se sommate la WB62 In "Cinque" città “Otto”re, A SIPPAR regnò 1 RE, cosa
alla lista del Berosso otterrete essi regnarono per 241200 che non verrà sottolineata
un totale pari a 888000 anni, anni. nel TESTO.
una somma custode di una Poi il Diluvio “travolse
TRINA estremamente tutto”. Quindi, a fronte di OTTO
importante. regni solo SETTE avranno
Ora giustamente porrò alla Ora, dopo aver letto tale degna citazione, ma se
vostra attenzione più enorme compendio vorrete trasformare TUTTO
diffusamente “tutta” la temporale, vorrei porvi delle il sistema descrittivo in un
traduzione della WB144 che domande: ma siete sicuri che impianto “frazionario” di
vorrei leggeste con molta, molta le “Liste” non siano altro che tipo “numerico” avremo,
attenzione: un mero compendio molto sinteticamente, i
temporale privo di periodi regnanti suddivisi in
“WB 144” significato? Siamo sicuri che DUE\TERZI(2\3) e
nel lontanissimo passato da Un\Terzo (1\3).
Dopo la discesa della cui “arrivano”, nulla ci fosse Vedremo in seguito quanto
regalità dai cieli, di così scientificamente tutto ciò sia importante.
la regalità fu a Eridu, avanzato da poter essere Nuovamente, se
in Eridu Alulim divenne re, conservato, criptato e numericamente vorrete
egli regnò per 28800 anni. trasmesso a “NOI”, riassumere tutta la Lista
Alalgar regnò per viaggiatori di un tempo, in partendo dalla” FINE” della
36000anni. cui siamo assolutamente descrizione, avremo:
"Due" re; convinti di essere al TOP di
essi regnarono per 64800 qualsiasi capacità 1RE
anni. tecnologica a noi preceduta? 1RE
Poi Eridu cadde Ebbene signori, ora 1RE
E la regalità fu spostata a permettetemi di mettere a 2RE
Bad-Tibira vostra disposizione il mio 3RE
Divenne re a Bad-Tibira piccolo “dono”, l’unico 5 CITTA’
Enmenluanna; talento vero, tra mille difetti, 8 PERIODI TEMPORALI.
egli regnò per 43200anni. di cui dispongo, in grado di
Enmengalanna regnò per leggere le parole di un Potrete osservare un
28800 anni. “passato” che nonostante particolare estremamente
Dumuzi il pastore regnò per tutto, ancora “canta” in importante, cioè che tutta la
36000anni. molti di noi. LISTA WB144 è strutturata
"Tre" re essi regnarono per rapportarsi secondo la
108000 anni. La codifica del tempo SEQUENZA di FIBONACCI.
Bad -ti-bira cadde Inoltre, se dividerete
E la regalità fu spostata a A questo punto vediamo la matematicamente i periodi
Larak. struttura base della WB 144. regnanti secondo il loro
A Larak, Ensibzianna regnò Sostanzialmente essa dice raggruppamento città per
28800 anni. che OTTO RE per OTTO città, vi accorgerete che gli
"Un" re ……. Egli regnò per archi di tempo ben definiti, stessi si trovano in uno stato
28800 anni. regnarono in 5 Città di quasi perfetto
Larak cadde anch’esse ben precise. RAPPORTO AUREO.
E la regalità fu spostata a Ma vediamo come ciò è Sappiamo a questo punto
Sippar. avvenuto poiché esiste in che OTTO RE, di cui solo
A Sippar Enmeduranna tale contesto una sequenza SETTE degni di citazione,
divenne re ben precisa secondo la hanno regnato per millenni
E governò per 21000 anni. quale: rispettando la Sequenza di
Poi Sippar cadde Fibonacci e in pieno
Rapporto Aureo, attraverso Quindi da millenni esiste per l’uomo o della crescita
5 città ben precise. sulla TERRA la descrizione del guscio di un Nautilus,
Perché 5 città, ve lo siete di un elemento, il TEMPO doveva corrispondere uno
domandato? appunto, in grado di Spazio –tempo in cui la
Dovreste farlo, perché molti riassumere credo tutte, lo spinta spiralica doveva
capitoli della ricerca di vedremo in seguito, le avvenire in modo OPPOSTO.
Wilcock, soprattutto ne “il caratteristiche di un La Lista descriverà
“Cambio d’Era”, verranno fantomatico quinto elemento esattamente questo luogo,
dedicati proprio a 5 da “sempre” definito come per capirlo sarà sufficiente
strutture, frutto geometrico ETERE. ricordare come i rapporti
delle vibrazioni ETERICHE. Sarà quindi doveroso numerici nonché temporali
addivenire ad un passaggio posti alla base della
secondo il quale l’ETERE è sequenza di Fibonacci
fatto di una forma di avranno seguito non
TEMPO sicuramente dotato dall’INIZIO della descrizione
di una serie di caratteristiche bensì dalla FINE, come ho
Sì, cari signori, le 5 Città indubbiamente innovative già sottolineato, descrivendo
saranno proprio i 5 Solidi di per la nostra Scienza. un sostanziale ANTITEMPO
fama platonica che in Prima di occuparci però del SPIRALICO in grado di
questo contesto, per la computo totale posto alla palesarsi, come vedremo,
prima volta, verranno fine della descrizione della nella “nostra dimensione”
CREATI dal tempo, da una LISTA, vorrei nuovamente pur appartenendo a
FORMA di TEMPO a “noi” ripensaste ai capitoli 4 e 5 “dimensioni altre”.
scientificamente della “NUOVA ERA”, dove,
sconosciuto. con dovizia di particolari Io non” Sentivo”
Ma non fermiamoci poiché, molto si è detto sulla Teoria
se volessimo visualizzare in delle Stringhe, Mikio kaku, Concedetemi a questo punto
una “forma”, o meglio in un le TRINE NUMERICHE del di riportare alcune
“processo naturale”, ciò che povero Srinivasa affermazioni riguardanti
abbiamo descritto, che cosa Ramanuyan e le sue sempre il TEMPO, le quali,
potremmo utilizzare secondo importantissime Equazioni vedrete, saranno molto utili
voi? Modulari, poiché grazie sia al proseguo.
Che cosa in natura si alla Lista che ad un In questo caso vorrei
materializza, secondo famosissimo reperto Egizio “utilizzare” il grande
Fibonacci, utilizzando potremo chiarire un altro Todeschini, mai abbastanza
perfetti Rapporti Aurei, punto nevralgico ma oscuro ricordato, il quale parlava
utilizzando una matrice della ricerca di Wilcock. del tempo in questi termini:
geometrica composita Chiuderò questo capitolo
collegata ai 5 Solidi aggiungendo che “L'unità temporale deve
Platonici? probabilmente potremo essere diversa da ZERO.
Signori, una cosa sola: UNA intendere la WB in questione Quindi al concetto di tempo,
SPIRALE. come la descrizione sì che scorre come l'acqua di
Sarebbe quindi superfluo temporale ma sicuramente un fiume, dovremo
ricordarvi, a questo punto, DIMENSIONALE di un sostituire il concetto di una
come il grande Kozyrev ATTO CREATIVO di tipo natura oscillatoria, ritmica,
definiva il TEMPO, poiché CIMATICO, in grado di come un onda”.
già millenni fa qualcuno propagarsi secondo canoni Ho voluto utilizzare le parole
“SAPEVA” essere una SPIRALICI. di Todeschini per un motivo
perfetta” SPIRALE”. Chiuderei dicendo che molto importante: egli,
Una SPIRALE costituita da Kozyrev aveva pienamente esattamente come la Fisica
un SETTENARIO sì ragione quando diceva che a appurerà attraverso gli
temporale, ma dalle chiare fronte di determinati esperimenti di Hal Puthof,
caratteristiche soniche, in processi spiralici sulla immediatamente si rese
grado di evolversi in modo TERRA, responsabili fra le conto di come il concetto di
Cimatico attraverso 5 figure altre cose del ZERO a livello energetico
geometriche ben chiare. posizionamento del cuore poteva non esistere.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Vi dico questo perché dicendo che l’energia, in continuazione quando
vedremo utilizzare tale sicuramente intelligente, meno ce li aspettiamo, per
assunto nuovamente e senza posta alla base di tale ragioni che nessuno
esitazione millenni fa, evoluzione geometrica, avrà comprende.
proprio nel caso della come finalità ultima quella Miracolosamente, la
SOMMA della WB 144. di creare tutto ciò che è funzione di Ramanujan
Ma prima vorrei porre alla SFERICO, così come, al appare anche nella teoria
vostra attenzione il computo contrario, tutto ciò che delle stringhe…”
finale motivo del vedremo di sferico nella
contendere, pari a 2412000 nostra realtà conterrà dentro “Nella teoria delle stringhe,
anni. di sé tutte le prerogative ognuna delle 24 modalità
Se fosse vero ciò che ho platonico energetiche tanto della funzione di Ramanujan
appena sottolineato, gli diffusamente trattate dalla corrisponde a una
ZERO posti alla fine di tale ricerca di Wilcok. vibrazione fisica della
computo dovranno e Penso che a questo punto stringa…”
potranno essere solo l’eco comincerete a rendervi
finale di una forma conto dell’enormità della “Quando la funzione di
energetica come sopra cosa da me a voi sottoposta, Ramanujan viene
accennato di tipo temporale, poiché, come diceva il generalizzata, il numero 24
potremo quindi farne a grande TESLA “il conoscere viene sostituito dal numero
meno vista la loro inutilità. come numericamente era 8”
Dovremo quindi considerare possibile codificare l’ETERE
solo la parte numerica, la voleva anche dire arrivare “È come se ci fosse un
quale rivelerà subito delle al suo pieno ed effettivo qualche tipo di profonda
caratteristiche uniche già utilizzo”. numerologia che si
toccate. Ma non è per ora di questo manifesta in queste funzioni
Il 2412 sappiamo infatti ciò di cui vorrei occuparmi che nessuno comprende…”
essere frutto di tutta una quanto di quelle famose
serie di caratteristiche TRINE numeriche alla base Credo si evinca da tutto ciò
temporali, non ultime quelle delle MODULARI come la TEORIA delle
platoniche, esso quindi EQUAZIONI del grande e Stringhe esista grazie a
rappresenterà il computo sfortunato indiano TAMIL, a pochissimi riferimenti
finale di un sistema loro volta a detta delle stessa numerici condensati in
energetico di tipo Scienza ufficiale, BASE della
geometrico, ma ad un TEORIA delle STRINGHE. 8, TRE VOLTE OTTO (888) e
attento esame nasconderà, Prima però, per meglio 24.
se suddiviso numericamente ricordare, vorrei riproporvi
in coppie, altre prerogative. alcuni estratti di la “Nuova Inoltre, è palese constatare
Esso infatti rappresenterà i Era” cap. 4\5: come la SCIENZA ufficiale
2\3 e 1\3 di un ulteriore non si renda conto del fatto
somma pari a 36 unità. “Le equazioni cui giunse che i NUMERI non siano
Ora, considerando l’aspetto Ramanujan sono ancora altro che un modo di parlare
platonico, potremo dire che considerate le parti più attraverso l’ETERE o il
l’evoluzione energetica di importanti nella creazione TEMPO o, se volete, DIO.
tale computo, pur passando del modello delle dimensioni Comunque vorrei che per un
attraverso ulteriori due superiori, incluso il numero attimo riandaste alla famosa
STEP geometrici, pari a 12 e di dimensioni che devono somma delle LISTE WP 62 e
24 unità, si consoliderà esistere” Berosso.
finalmente attraverso la Penso ricordiate il loro
forma principe di tutte le “Nel lavoro di Ramanujan computo totale.
forme geometrica e cioè la [cioè le funzioni modulari], Adesso siete pronti per
SFERA di 36, o sarebbe appare ripetutamente il poterlo osservare con altri
meglio dire 360, unità, vista numero 24 (8 x 3). occhi, di scioglierlo
l’opportunità o meno di Questo è un esempio di quelli dall’inutile catena fatta di
utilizzare gli ZERO. che i matematici chiamano ZERO e di soppesarlo
Sostanzialmente vi sto numeri magici, che appaiono tenendo presente i dubbi

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
conoscitivi esposti da Mikio poiché in tale contesto CELESTINO V: le TRE
Kaku. cognitivo si aggirò lo stesso OTTAVE.
Capirete che quella TRINA, Ramanuyan quando parlava
che io conosco molto, molto dei suoi aiutini onirici indotti
bene, non sarà proprio un dalla DEA Namagiri, una
mistero quanto la naturale delle fortunate mogli del dio
evoluzione numerico SHIVA.
temporale dell’ETERE. Però, così come la Scienza o
Sì signori, la scienza kaku o Wilcok non sa di
ufficiale basa il massimo Collemaggio e dei suoi TRE
delle sue teorie, alla base OTTO, non conosce una
se volgiamo della stessa tessera di questo puzzle
CREAZIONE, udite, conoscitivo di tipo Eterico, in
udite, sul TEMPO, o grado di spiegare con
sarebbe meglio dire completezza che cosa siano le
ancora l’ETERE. OTTO DIMENSIONI di Ma veniamo a noi, sappiamo
E non è tutto ciò abbastanza Srinivasa, i TRE VOLTE su quel 2412 molti
paradossale se non comico OTTO o la loro somma il 24. particolari, ora vi richiedo
visto il suo palese Per questo dovremo andare cosa saremmo stati capaci di
atteggiamento di totale in Egitto in uno dei templi fare “noi” oggi con il nostro
chiusura nei confronti di più antichi e misteriosi di sapere attraverso un simile
questo famoso QUINTO tutto l’Egitto, quello di computo.
ELEMENTO? Dendera, per osservare Probabilmente nulla.
Vorrei comunque spiegare l’omonimo zodiaco. Osservate quindi gli egizi
meglio tale passaggio come interfacciarono la WB
attraverso proprio la mia Uno zodiaco eterico 144 con una loro visione
piccola “esperienza”. cosmologica riassunta dallo
Vi ho condotto in Egitto per zodiaco in questione.
alzare ipoteticamente i vostri Essi più di 2000 anni fa
occhi verso la copia UTILIZZARONO la SOMMA
(l’originale è stato a suo eterica Sumera e gli diedero
tempo trafugato ed oggi è al vita antropomorfizzandola.
Louvre) di ciò che Il risultato di tale “magia” è
universalmente è considerato ravvisabile partendo
lo zodiaco più importante del dall’esterno dello zodiaco di
mondo. Dendera, da quei 12
La Scienza, come Kaku o Per l’occasione offrirò a voi ENORMI ESSERI che
Wilcok non sanno che da più l’immagine di una copia sostengono una visione
di 700 anni esiste una eseguita da Gerolamo Segato, cosmologica costretta in una
meravigliosa TRINA di OTTO utile, nonostante alcune SFERA.
in pietra inserita nel cuore di piccole modifiche rispetto Ma vediamo, appunto, le
una delle Basiliche più all’originale, a osservare e caratteristiche salienti degli
importanti del mondo, quella capire, con molta più ESSERI in questione
di Collemaggio, le quali chiarezza cosa sapessero gli rapportandoli al computo
molto diligentemente, con iniziati egizi di ETERE. mesopotamico.
me e spero con tutti coloro Qui capiremo meglio sia il Essi saranno, come sopra, 12,
che lo vorranno, hanno computo numerico delle ai quali corrisponderanno
“PARLATO” e mi hanno LISTE, come il senso del logicamente 24 Braccia.
insegnato a “sentire”, a significato delle trine del Semplicemente il 2412
“capire, forse”, e soprattutto Ramanuyan, nella speranza Mesopotamico in Egitto
“intuire”, sempre molto che anche la scienza ufficiale diventa un1224 attraverso,
modestamente, come DIO un giorno si sieda, come RIPETO, 12 esseri e le loro 24
CREA. tante volte ho fatto io, su BRACCIA.
E sarebbe bellissimo se tale quelle odiate panche del I quali verranno
modo di apprendere fosse Labirinto di Collemaggio per FRAZIONATI molto
ufficialmente contemplato ringraziare il VERO DONO di

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
diligentemente in 1\3 Qui converrete con me come dell’Etere, quella SONICA a
femminili e 2\3 maschili (i una visione Toroidale me tanto cara.
Neter). diffusamente trattata in THE Potremmo quindi affermare
Avremo quindi 4 donne e 8 DIVINE COSMOS , cominci a che una STRINGA BOSONICA
uomini a coppie a significare palesarsi. non è altro che un sunto di una
un ulteriore sviluppo Tuttavia, dovrò ora melodia temporale nata da un
dell’ETERE-TEMPORALE soffermarmi su un aspetto ‘OTTAVA.
sumero. FONDAMENTALE del sapere Giusto, oltre a ciò , sarà far
Quindi nuovamente la eterico egizio. notare come le DIMENSIONI
suddivisione frazionaria della Essi infatti migliaia di anni fa tutte, non saranno 10, 11 o 26
Lista apparirà nello Zodiaco furono capaci di “spiegare” che come asserisce la Teoria delle
svelando questa volta qualcosa cosa erano le TRINE Stringhe bensì NOVE come
di eccezionale e cioè che numeriche impossibili del sopra ho accennato.
l’ENERGIA ETERICA è mondo delle STRINGHE, Avremo quindi che il sistema
suddivisa secondo un preciso e attraverso 24 PODEROSE ma creativo dell’OTTAVA si
imprescindibile frazionamento semplici BRACCIA. concretizzerà attraverso NOVE
in energia FEMMINILE e Le 24 VIBRAZIONI DIMENSIONI, STOP.
MASCHILE. BOSONICHE di una Pur ipotizzando delle
Di conseguenza avremo, in STRINGA, i TRE OTTO di sottodimensioni, porremo così
ambito platonico, geometrie Ramanuyan, il 24 di KAKU, le fine a questa assurda rincorsa
femminili e maschili mie TRE OTTAVE (888), sono “UFFICIALE” al numero
intrinsecamente unite, come lì, davanti ai vostri occhi. sempre cangiante di
Wilcok ha fatto notare, State guardando un dimensioni.
attraverso un chiaro effetto ENERGIA, perfettamente
SPIRALICO. suddivisibile, caratterizzata Dall’etere
Ciò nondimeno dovrò farvi probabilmente da miliardi di alla materia
notare come sostanzialmente il gradi kelvin, per ora
sistema numerico probabilmente impossibile da Pertanto, ritornando alle 24
mesopotamico venga sì simulare dalla nostra BRACCIA, esse cosa stanno
utilizzato dagli egizi, ma in tecnologia, che per diventare?
modo inoppugnabile, al geometricamente strutturata è Cerchiamo prima di intuirlo
CONTRARIO. pronta per diventare che cosa? anche se gli egizi lo hanno già
Questa inversione numerico- Il che cosa lo vedremo più inciso a DENDERA.
antropomorfica giustificherà avanti. Sappiamo che gli ESSERI sono
in pieno l’assunto già Intanto, nuovamente e questa energia temporale nonché
diffusamente trattato, secondo volta con più precisione, Eterica, sappiamo che tale
il quale, come Kozyrev possiamo notare come e energia è intelligente tanto da
affermava, doveva esistere uno quanto la SCIENZA UFFICILE antropomorfizzarsi, facendo
spazio-tempo nel quale senza rendersene conto, stia intendere come essa celi
l’energia Spiralica doveva raccogliendo una semina dentro di sé il segreto del
scorrere al contrario rispetto appartenente ad un mondo DNA.
alle sue manifestazioni ingiustamente definito Conosciamo il suo modo di
terresti. ESOTERICO. palesarsi attraverso un sistema
In questo contesto egizio ci Questo non è esoterismo, ma spiralico creato dal movimento
troviamo esattamente nel scienza, pura scienza, tutta da congiunto di un sistema
momento in cui una serie di decifrare forse, ma in grado di geometrico platonico di tipo
OTTO DIMENSIONI, come dare risposte molto più maschile e femminile, si
Ramanuyan giustamente semplici e dirette delle comporta in modo Sonico, si
affermava, si uniscono “nostre”. moltiplica olograficamente in
spiralicamente per rapportarsi Inoltre, dovrete convenire modo binario (12-24-36),
con una NONA come un Settenario temporale quindi a questo punto se esso
DIMENSIONE, la nostra, in nato in dimensioni altre, contiene dentro di sé una
modo perfettamente speculare, approdi secondo un “sistema chiara volontà intelligente di
invertendo semplicemente la dodecafonico”(12 esseri) ai “DIVENIRE” apparirà ai nostri
sua polarità direzionale. confini della nostra realtà occhi sotto forma finalmente
dettando un ulteriore capacità

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
di MATERIA: e a DENDERA Chi legge saprà come e quanto Potrete quindi rendervi conto
lo fa. si è scritto su tale numero e sui di come e quanto Kozyrev
Dovete sapere che quegli suoi multipli, ebbene ora sa avesse ragione nei suoi studi,
ESSERI, non solo sostengono che esso è la matrice numerica soprattutto quando diceva che
ma CREANO una realtà della codifica dell’ETERE. Stelle e pianeti non sono altro
Celeste, posta all’interno dello Dovrei dilungarmi sulla che trasformatori di TEMPO in
Zodiaco, strutturatasi secondo Precessione ma non sarà LUCE ed energia.
72 corpi celesti a loro volta questo il contesto. Adesso venite idealmente con
suddivisi secondo 5 CIELI. Piuttosto vi domando: se un me, datemi le vostre mani e
Avremo indi un ulteriore sistema celeste come quello torniamo sulle TRE OTTAVE
passaggio che vedrà sommati descritto si dislocherà secondo di COLLEMAGGIO,
numericamente gli ESSERI in 5 cieli (5 solidi platonici) chiudiamo gli occhi e
36 unità (la sfera) da cui tutto utilizzando un multiplo proviamo a “sentire” gli OTTO
nascerà in modo binario e binario degli ESSERI, SUONI di un DIO sicuramente
Sferico nella nostra REALTA’. l’Universo descritto che androgino, che da troppo
Ora vi vorrei chiedere: perché caratteristiche avrà? tempo abbiamo creduto
la scienza VEDE, con la sua Semplice, tutte quelle diverso e lontano da noi.
tecnica, le stelle, le descritte, quindi l’immensità Quanta distanza credete ci sia
costellazioni e i pianeti posti materiale che ci circonda tra il suo battito creativo e il
all’interno dello Zodiaco di manterrà rapporti planetari, battito di un neonato che per
DENDERA , ma non VEDE gli stellari, galattici e spaziali NOVE mesi attenderà di
ESSERI che la circondano? regolamentati da leggi prima nascere rispettando la stessa
Per un solo ed unico motivo, eteriche, in ultimo fisiche. struttura dimensionale
perché si intestardisce a Di conseguenza tutta la dell’UNIVERSO?
negare l’ETERE non MATERIA sarà unificata in NESSUNO.
concedendosi la possibilità di modo speculare da un'unica Allora basta con la SCIENZA
codificare la nascita della manifestazione fisica: una di un “bambino” che, vivendo,
materia dall’energia platonica. SPIRALE. dimentica di essere TEMPO, di
Siamo quindi nella nostra di Allora adesso guardate con essere ETERE, di essere
realtà dimensionale ed il tutto, attenzione come all’interno “DIO”.
partito in Mesopotamia, ora dello Zodiaco le 72 porzioni
approda in una visione celeste celesti obbediscono ad un proclamato1@interfree.1
in cui il numero 72 sarà senso rotazionale sinistrorso di
principe. tipo Spiralico.

“La storia millenaria dei cerchi nel grano” (Editore Melchisedek, pag.180,
euro 22, settembre 2009) rappresenta per Michele Proclamato un’ulteriore tappa
degli originali studi a cui si dedica ormai da anni. Per chi ha letto la monografia
di agosto 2009 de “I Misteri di Hera” (Acacia Edizioni), dedicata a questa
tematica, sarà l’occasione per approfondire le proprie conoscenze al riguardo.
L’autore non ha la presunzione di individuare chi possano essere gli autori
‘materiali’ dei Crop Circle e nemmeno l’ardire di imporci soluzioni definitive
riguardo le modalità di realizzazione: questo lo chiama fuori, energicamente, da
ogni sorta di polemica. Egli si occupa di ben altro: ci introduce in un contesto in
cui il Tempo assume connotati del tutto differenti, anche perché è proprio tra le
sue ‘maglie’ che, infine, potremmo cercare di individuare chi da sempre ci
accompagna anche con l’ausilio di queste particolari ‘formazioni’. Insomma,
l’interesse di Proclamato per la dibattuta questione è da inserire come un
necessario tassello nel suo particolare percorso di ricerca e confluisce in maniera
naturale nella costruenda teoria della legge universale dell’OTTAVA, tanto da
poter considerare i Crop Circle come un sistema “spirituale-scientifico”, a cui si
poteva attingere in ogni epoca. L’autore si occupa quindi della problematica
ricostruendone, per la prima volta, un lontanissimo passato in cui i nostri
antenati, senza peraltro comprenderne il pieno significato, pare avessero a
disposizione questa ancestrale conoscenza, tanto da utilizzarla sovente e non solo
nelle espressioni prettamente artistiche. Dalle pagine di questo volume
emergeranno anche testimonianze eccellenti: infatti, Leonardo da Vinci e
Giordano Bruno avevano già capito tutto di questa scienza dell’armonia,
dell’equilibrio e della pace. L’intenzione di Michele Proclamato è far emergere
questo misterioso sapere, utilizzando la chiave di lettura a lui più congeniale,
quella riscoperta e già illustrata nei precedenti lavori: la LEGGE delle TRE
OTTAVE.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Xaaran pag.73

Poe, Marie Roget e Mary


Cecilia Rogers: i misteriosi
confini tra finzione
letteraria e realtà
Antonella Beccaria Per gli appassionati del mistero che nella realtà avvenne a New
in chiave letteraria e York nel 1841.
cinematografica il nome di Nella finzione, invece, la
Marie Roget significa qualcosa: vicenda veniva trasportata in
così infatti si chiamava la Francia e il nome della vittima
protagonista di un racconto cambiato da Mary Cecilia
scritto all'inizio degli anni Rogers in quello che dà il titolo
Quaranta del XIX secolo da al racconto.
Edgar Allan Poe, di cui peraltro Ciò che invece si sa meno è un
ricorrono i duecento anni dalla altro fatto: a lungo, dopo il
nascita (venne alla luce a ritrovamento del corpo senza
Antonella Beccaria scrive e
pubblica con la casa editrice
Boston il 19 gennaio 1809). vita della ventunenne
Stampa Alternativa/Nuovi Un secolo più tardi, il testo dello commessa in un negozio di
Equilibri e con Socialmente scrittore statunitense si sigari di Broadway, si pensò che
Edizioni. Questi i libri
disponibili sia in libreria che
trasformò anche in un film il caso sarebbe rimasto senza
online: "Il programma di Licio diretto da Phil Rosen e in colpevole.
Gelli" (2009), "Pentiti di niente - entrambe le versioni la storia Nel libro dello scrittore inglese
Il sequestro Saronio, la banda
Fioroni e le menzogne di un
ruotava intorno all'indagine che Colin Wilson "World Famous
presunto collaboratore di un antesignano degli Unsolved Crimes", si cerca di
giustizia" (2008), "Uno bianca e investigatori da romanzo, ricostruire la vicenda e si dice
trame nere – Cronaca di un
periodo di terrore" (2007),
Auguste Dupin, avviava – che all'inizio venne interrogato
"Bambini di Satana – Processo al concludendola con successo – il fidanzato di Mary, Daniel
diavolo: i reati mai commessi di dopo l'insoluto assassinio della Payne, morto suicida qualche
Marco Dimitri" (2006) e
"NoSCOpyright – Storie di
giovane protagonista. anno più tardi, ma non rientrò
malaffare nella società Fino a questo punto, è storia nella rosa dei sospetti e gli
dell'informazione" (2004). risaputa, come è risaputo che inquirenti, non sapendo che
E’ curatrice dell'antologia
"Creative Commons in Noir"
Poe si ispirò a un fatto di pista seguire, provarono anche a
(2008, collana Millelire), cronaca nera solo un po' giocarsi la carta di una taglia
collabora con le riviste aggiustato per motivi narrativi. sulla testa dell'assassino.
"MilanoNera" e "Thriller
Magazine". Spesso lavora
Anticipando il filone del true Intanto la stampa, fiutando lo
come editor e traduttrice e dal crime – portato in auge solo scandalo innescato da una
2004 tiene un blog, Xaaraan, su molto più avanti da Truman lettera anonima in parte
cui racconta storiacce varie.
Capote e dal suo "A sangue confermata da un sedicente
freddo" (1967) che ne fece un testimone, pubblicava resoconti
vero e proprio genere letterario scabrosi delle ultime ore di vita
– il testo ricostruisce un delitto

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
della ragazza, vista per moli paternità le ricostruzioni si Rogers, ma venne scelto dal suo
insieme a uno o più uomini. dimostrarono petulanti tanto assassino come confidente.
Si dava per scontato che Mary quanto le cronache che E come per alcuni misteri
fosse una poco di buono: bella, seguirono l'omicidio. rimasti su altri lavori dell'autore
giovane e nubile, aveva rotto un Unico ad appassionarsi al caso statunitense (tra cui "La caduta
tabù sociale trovandosi tanto da occuparsene al di fuori della casa degli Usher",
un'occupazione e aveva degli scandali innescati dai divenuto oggetto di analisi da
abbandonato il nido familiare giornali fu proprio lo scrittore parte di Sigmund Freud), anche
senza attendere un marito che la americano. Il quali suddivise in questo caso ancora oggi ci si
impalmasse. l'idea che si era fatto del delitto chiede dove la fantasia letteraria
Già questo bastava per farne, se in tre parti, pubblicate nel 1842 abbia incrociato la realtà e quale
non la vittima designata di un sulla rivista "The Lady's delle due dimensioni ne sia
delitto, almeno la protagonista Companion", ed esordì rimasta maggiormente
di licenziosi pettegolezzi. scrivendo che «ci sono poche contaminata.
E così, tra delazioni e fonti non persone, anche tra i pensatori
verificate, a un certo punto le più cauti, che non si sono fatti abeccaria@gmail.com
manette scattarono ai polsi di talvolta sorprendere da una
un biscazziere, tale Joseph vaga credenza nel Per approfondire:
Morse, ma anche questa era una soprannaturale [...], da
strada morta: l'uomo aveva un coincidenze così incredibili che, The Mystery of Marie Roget,
murdered by Edgar Allan Poe,
alibi e tutto il lavoro di prendendole come tali, non
Hystorical Mistery Writer:
ricostruzione andava rifatto. potevano essere elaborate http://historicalmysterywriter.blog
Il caso potrà alla fine dall'intelletto [...]. spot.com/2009/10/mystery-of-
considerarsi risolto – malgrado Gli straordinari dettagli che sto marie-roget-murdered-by.html
dubbi in seguito nuovamente per rendere pubblici
avanzati – solo molti anni dopo, costituiscono il nodo essenziale Mystery of Marie Roget:
nel 1891, quando furono di una serie di coincidente poco http://www.imdb.com/title/tt003
ritrovati alcuni documenti comprensibili [...]». 5107/
appartenuti al datore di lavoro E prosegue, Poe, incaricando il
di Mary, John Anderson, suo personaggio Auguste Dupin World Famous Unsolved Crimes di
deceduto ormai da un decennio. dell'indagine. Colin Wilson:
http://www.anobii.com/books/Col
Documenti che emersero Fino ad arrivare alla soluzione
in_Wilsons_World_Famous_Crim
casualmente, per via di del caso letterario. es/9780786702176/01b0b4d18c6e
un'eredità contestata, nei quali Una soluzione molto vicina alla 366e95/
si raccontava che l'uomo avesse realtà.
avuto una relazione con la bella Tanto che ancora oggi ci si Edgar Allan Poe: il mistero
commessa e che le avesse chiede se lo scrittore assistette o intorno a "The Mistery of Marie
pagato un primo aborto. ebbe un ruolo nell'epilogo di Roget":
A esserle fatale fu la seconda questa vicenda. http://www.edgarallanpoe.it/artic
interruzione di gravidanza, Secondo qualcuno, invece, Poe oli/edgar-allan-poe-il-mistero-
finanziata sempre dal suo non aveva alcuna responsabilità intorno-a-the-mistery-of-marie-
datore di lavoro, anche se sulla nella morte di Mary Cecilia roget/

ATTENTATO IMMINENTE
di Antonella Beccaria e Simona Mammano
Stampa Alternativa Collana Senza Finzione, novembre 2009 www.stampalternativa.it
Piazza Fontana, una strage che si poteva evitare che si poteva evitare - Pasquale Juliano,
il poliziotto che nel 1969 tentò di bloccare la cellula neofascista veneta
Nella primavera del 1969 l’ennesima azione terroristica all’Università di Padova fa
partire una nuova indagine. A coordinarla è un commissario
di polizia, Pasquale Juliano, il capo della squadra mobile, che arriva
a individuare un nucleo di estremisti neri che traffica in armi ed esplosivi. Ma i
neofascisti gli preparano una trappola: Juliano si vedrà così scippare l’inchiesta, che
verrà insabbiata, e finirà sotto processo accusato di aver costruito le prove contro i
terroristi. Gli occorreranno dieci anni per dimostrare la sua innocenza,
ma nel 1979, quando sarà assolto da tutti i capi d’imputazione, la stagione delle bombe
avrà quasi concluso il suo tragico corso.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Life after Life pag.75

Una vita dopo l'altra

Noemi Stefani Il mese di novembre (per noi il e soltanto chi ha fede in un


giorno 2) si festeggia il culto dei Aldilà può guardare al futuro
morti. nella speranza di riabbracciare i
Questo rito antichissimo risale suoi cari.
addirittura ai tempi del Chi crede soltanto alla materia,
neolitico. al qui e ora, cerca la gioia
Infatti sono stati ritrovati scavi nell'apparire, in quello che è
del tempo della pietra con resti illusione e passa veloce, come
che lo testimoniano. tutto passa qui sulla Terra.
Si vive la morte come Quando si troverà a vivere il
separazione, con tanto dolore momento del distacco dovrà
per la perdita delle persone che combattere sia con il dolore che
non vedremo più in questa vita, con il vuoto, il pensiero del

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
nulla che lo attende. unico modo di esistere. parvenza.
Ma cosa ne pensano gli Angeli a Come esiste la sequenza delle Quello che fa scrivere i poeti e
proposito della morte? stagioni, e siamo quasi all'inizio passare notti intere a sognare
Chiediamolo a Serafino, Lui del gelido inverno. aspettando che squilli il
saprà spiegarci bene… Però guardate le gemme sui telefono.
Serafino risponde… rami rinsecchiti. Parlo di quella sensazione che ti
Scrutate il grigiore contorto dei fa battere forte il cuore e
Creatura LO SAI rami. tremare le gambe ogni volta
PERCHE' SI MUORE? L'albero non è morto… che lo incontri, di quel senso di
Riposa. gioia sublime quando puoi
Certo, …si nasce… si muore. Sui suoi rami ci sono già le stringere tra le braccia la tua
Tutto ha un principio e tutto ha promesse per la prossima Creatura appena venuta al
una fine a questo mondo. primavera, ci sono già i segni mondo.
dei succulenti frutti che Parlo di baci mai avuti,
Ma il senso della morte? verranno. abbracci mancati per timore,
Non si potrebbe nascere e vivere Così i morti non sono morti, soggezione, o semplicemente a
per sempre? dormono. quei tempi non si usava fare
O magari non nascere. Riposano. così…(i nostri vecchi).
Si eviterebbero tanto dolore e Attendono la nuova primavera Ma quando ormai verrà la fine,
sofferenza, tante brutte che il Creatore manderà, le basterà uno sguardo nei suoi
esperienze. nuove promesse che verranno. occhi velati, e una carezza tanto
Perché morire non avrebbe leggera che ti sfiori la guancia
Queste sono domande che ti senso se non cambiasse il per far crollare tutti i muri
pone un bambino quando nascere. dell'incomprensione.
incomincia a chiedersi Parla loro d'AMORE…
tante cose e domanda ai E certo che così Angelo mio Questo è AMORE.
genitori, che spesso non sanno tutto è più chiaro, tutto diventa Amen
cosa dire. quasi accettabile.
Voi però avete quasi paura a Ma se la ragione può Queste ultime parole sono
parlarne di questa cosa. comprendere, la nostra mente talmente forti, talmente
Arrivate al punto di no, la fisicità rifiuta di soffrire, illuminanti, che non mi resta
accantonarne persino il noi preferiamo la vita, le gioie nulla da aggiungere.
pensiero, come se pensare dell'AMORE. Fanno parte della storia di
solamente al fatto di morire Vorresti spiegarci il tuo punto di ognuno di noi, chi può dire di
potesse in qualche modo vista su questo sentimento che non aver mai provato queste
provocarne l'evento. per noi vale tanto? esperienze?
Eppure pensa che tutto serve, Che cos'è l'AMORE? Grazie Serafino, Angelo mio, ti
tutto ha un senso. ringrazio per tutta la luce che
Il Creatore non ha lasciato Parlo di quello che tutti porti a sfiorarci la mente,
nulla al caso. vogliono, quello che tanti grazie…e Amen.
C'è un senso profondo nella fine credono d'avere e non hanno,
di quello che a voi pare il vostro accontentandosi di una scialba rorgeno@libero.it

Noemi Stefani, sensitiva e ricercatrice della storia delle religioni, indaga da più di 20 anni nel
paranormale ricevendo numerose conferme alle sue tesi. Le sue esperienze l’hanno portata a
visitare i posti più misteriosi e ricchi di spiritualità della terra. Ha preso parte a convegni con
tematiche riguardanti “ la vita oltre la vita “ facendo da tramite per le persone che erano in
attesa di risposte e conferme dall’aldilà. Ha tenuto conferenze, intervenendo anche a
trasmissioni radio (RTL 102,5) e televisive (Maurizio Costanzo show).

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Confesso, ho viaggiato pag.77

Cartagine

Noemi Stefani Prima di arrivare al parco Gli stessi colori caldi del
archeologico con i resti della Mediterraneo, le stesse luci sul
città, all'orizzonte una stringa degradare della scala cromatica
blu di mare mi conferma che è del blu, azzurro e turchese che
prossimo il famoso porto di avanza e si ritrae insieme al
Cartagine. movimento ritmato delle onde.
Non esiste più da tanti secoli, Forse sarà l’immaginazione o
annientato e devastato dai forse il sole accecante allo zenit,
Romani… intorno a me la situazione
Non è diverso dagli altri porti cambia.
dell'Egitto, Tunisia, Grecia, o di Ora non sono più me stessa,
qualsiasi altro paese al mondo, curiosa vacanziera un po’ sudata
suppongo. e studiosa per vocazione.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Sotto il sole del mezzogiorno stata spianata (insieme al nel seminterrato aveva una
vedo luccicare qualcosa… sono famoso tempio di Asclepio) cisterna per la raccolta
bagliori di elmi e di sotto il regno di Augusto (30 dell’acqua piovana (impluvium).
corazze…vedo lance protese. a.C. 14 d.C.) perché la bellezza e Molte case conservano parte dei
la potenza di questa città mosaici e degli stucchi che le
potevano diventare una vera ornavano e il cosiddetto
minaccia per la Roma del "pavimentum punicum",
tempo. composto da un impasto di
Venne distrutta totalmente al malta, frammenti di terracotta e
motto "delenda Cartago", di marmo.
Cartagine veniva bruciata e sulle A livelli ancora inferiori sono
ceneri sparso del sale a emerse tracce di officine
significare che per i punici non metallurgiche (IV-III secolo
vi sarebbe stata più possibilità a.C.) e
di ricostruire. di una necropoli del VII secolo
a.C.
Per un attimo divento
Bellissimi mosaici sono stati
viaggiatrice/spettatrice nello
riportati quasi intatti nel
spazio tempo…
famoso museo del Bardo, vicino
Echi di voci si avvicinano.
a Tunisi.
Sibilano frecce e soldati in
Tra i tanti reperti archeologici
armatura e calzari corrono
c'è anche la statua del dio Baal,
senza meta lungo la riva.
divinità terribile che richiedeva
Urla di vittoria degli inseguitori,
il sacrificio di tanti bambini del
di terrore e gemiti degli
posto.
inseguiti.
La storia riferisce che, a quanto
Fortunati quelli che sono già
pare, i loro genitori erano ben
morti. Fu così che divenne città
felici di sacrificarli perché per
romana.
loro significava aumentare il
I romani edificarono il foro con
prestigio della famiglia, si
il Campidoglio e la basilica
sarebbero propiziati un avvenire
civile.
sicuro…
Quelle che noi visitatori
vediamo, sono infatti soltanto
le rovine romane.
Sotto lo strato romano gli scavi
hanno riportato alla luce un
quartiere abitativo databile al II
secolo a.C. con isolati formati da
case a più piani disposte lungo
I feriti si trascinano carponi
strade e scalinate che si
sotto i colpi delle lame
intersecano
nemiche…
perpendicolarmente.
Nessuna pietà, stessa sorte per
loro, maggiore la sofferenza.
Infatti lungo i sentieri degli
Sangue e sabbia si fondono
scavi si incontrano spesso delle
insieme, ci penseranno le onde e
piccolissime urne (grandi
il tempo a tergere.
quanto fioriere).
La mia testa è un po’ confusa,
Come non pensare con pietà a
stringo le palpebre e riapro gli
quelle vittime, bambini indifesi
occhi più volte.
che in ogni tempo della storia
La visione si dissolve, per
subiscono la violenza degli
fortuna non c'è più.
adulti, scannati come agnelli in
Il pullman arranca sulla collina
nome di un dio tanto pessimo…
di Byrsa dove sono stati
Ba'al Ammone era il dio
ritrovati i resti della città di La casa punica si articolava
supremo dei Cartaginesi ed è
Annibale. Persino la collina era intorno a un cortile centrale e

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
generalmente identificato, dagli E' sempre e comunque lo stesso, E' l'unica dimostrazione rimasta
studiosi moderni, sia con il dio quello che i cristiani chiamano il di quanto grande e famosa
semitico del nord-ovest El sia dannato. fosse la Cartagine del tempo.
con Dagon, mentre nella Quelle che si vedono sono le
mitologia greca è assimilato a rovine delle stanze degli
Crono e in quella romana a inservienti, e dei magazzini.
Saturno. Tra le altre, pubblico la foto
curiosa di una lapide.
Chissà se qualcuno di voi riesce
a decifrare i simboli impressi, a
capirne il significato?
Vi passo la palla, a voi il gioco…
e alla prossima meta.

rorgeno@libero.it
Bellissime le terme di Antonino
costruite il 145 d.C che erano le
seconde come importanza in
tutto l'impero romano.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Altre verità pag.80

I Manoscritti di
Qumran
e il Papiro Magdalen
Alateus I Manoscritti di Qumran stati oltre 40 ai quali vanno
www.alateus.it aggiunti altri 800 reperti.
Le vicende accadute intorno a Si suppone che questi reperti
questa importante scoperta fossero stati sepolti
sono emblematiche di come la nell'imminenza della guerra
chiesa abbia proceduto e giudaica e trattasi di scritti
proceda sistematicamente alla prodotti, in linea di massima
eliminazione di ciò che nella prima metà del I secolo.
preferisce non si sappia. Per una serie di disgraziate
Il potere clericale, basato su circostanze (guerre in Israele), i
determinate e false credenze, primi rotoli e l'autorizzazione a
inculcate con forza (e con nuove ricerche furono affidate
ferocia) nel corso di due alla cosiddetta "banda del
millenni, difende se stesso, domenicano", capeggiata dal
nascondendo determinate monaco DE VAUX e ben presto
verità; mantenere la gente tutti i reperti finirono nelle
nell'ignoranza ed in uno stato mani di questa presunta
perenne di pecorinismo "commissione di esperti" che
nazareno significa difendere i avrebbe avuto il compito di
propri privilegi economici, tradurli e renderli di pubblico
finanziari e politici. dominio.
La prima scoperta risale al 1947 Il contenuto dei rotoli fu
ed è stata fatta casualmente da ritenuto esplosivo non tanto
un pastore beduino, in una perché contenenti particolari
grotta in località Khirbet notizie sul cristianesimo (in
Qumran, sulla riva occidentale fondo sono tutti testi ebraici),
del Mar Morto; consisteva in 7 ma perché riportavano alla luce
rotoli completi, contenuti in quella realtà essena che la
giare di terracotta, nonché altri chiesa ha sempre voluto
frammenti, molti dei quali artatamente ignorare. Quindi,
venduti dai beduini sul mercato in combutta con il Vaticano e
clandestino delle antichità. con la forzata connivenza del
Successivamente la zona venne governo israeliano, che aveva
battuta alla ricerca di nuovi altri gravi problemi per le mani,
reperti; le grotte esplorate la commissione, per 50(!) anni
furono 270 e, si dice, ma non è non fece quasi nulla se non
certo, che i rotoli ritrovati siano occultare tutto il materiale

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
impedendone anche la Se giudichiamo quanto scrittura risale allo stesso
riproduzione fotografica. raccontano il Nuovo periodo di alcuni testi greci di
Il materiale venne classificato Testamento, i Vangeli e gli Atti Qumran, quindi anche 7Q5, e
in due categorie: degli Apostoli come fatti storici di alcuni frammenti trovati ad
indiscutibili, allora è Ossirinco; questi ultimi
- reperti biblici impossibile rendere giustizia, in possono essere datati con
- reperti settari (questi ultimi senso scientifico, ai Rotoli. E' la certezza al 66 d.C. mentre per i
naturalmente top secret) dottrina cristiana in realtà a testi di Qumran non ci sono
dettare le regole. problemi, non sono posteriori
e solo nel 1996, dopo una al 70 d.C.
ennesima protesta di studiosi (P.R.Davies) In altre parole sembra che i
ed accademici di tutto il mondo Vangeli di Matteo e di Marco
ed una interrogazione presso il esistessero come tali nel primo
Parlamento d'Israele, si Il Papiro Magdalen secolo d.C. Probabilmente nella
cominciarono a diffondere le prima metà, visto che alla fine
prime copie fotografiche dei A proposito di questo papiro, del I sec. e l'inizio del II, lo stile
documenti. Cinquanta anni di uno studioso ci manda la di scrittura sarebbe stato
protervo e interessato seguente segnalazione che leggermente diverso.
occultamento di un patrimonio riteniamo un utile Questo non dà, come
storico! complemento a quanto esposto ammettono gli autori,
Tra i rotoli più importanti ed in merito ai reperti di Qumran. attendibilità storica ai Vangeli
oggi noti, vanno segnalati: in senso moderno, però è
Ho da poco letto un libro evidente che per costruire un
- Apocrifo della Genesi (Testimone oculare di Gesù - mito simile in pochi decenni
- Rotolo del Tempio Carsten P. Thiede e Mattew doveva esserci un ambiente
- Rotolo della guerra D'Ancona) dove si parla di tre culturale molto vivace.
- Commentario ad Abacuc frammenti di codice di papiro,
- libro dei Giubilei trovati nel 1901 a Luxor da un (F. Fornasier)
- Regola dell'assemblea cappellano inglese, che poi li
- Regola della comunità donò all'Università di Oxford, Il fatto che lascia alquanto
- Rotolo di rame dove aveva studiato, appunto perplessi è come siano stati
- Documento di Damasco all'Istituto Magdalen. "datati" alcuni di questi
- altri. Questi frammenti sono stati frammenti e come sono stati
studiati anche con il interpretati i segni che essi
Il rotolo di rame è microscopio a scansione laser, riportano.
particolarmente importante per individuare anche le Sulla datazione fatta con il
perché contiene un inventario minime tracce di inchiostro, radiocarbonio (non sempre
criptato di tutti i tesori del oltre che comparandoli con possibile) su frammenti tanto
Tempio, nascosti dai sacerdoti, molti altri manoscritti, in piccoli, il margine di errore
in 64 nascondigli segreti, in particolare quelli di Qumran. sposta il periodo di più/meno
previsione dell'attacco romano Gli autori parlano anche del due secoli, quindi praticamente
a Gerusalemme. frammento 7Q5 di Qumran inutili quando si vuole giocare
Il Documento di Damasco, già analizzato in modo analogo. sui quei limiti molto ristretti
noto per una copia rivenuta al Com'è noto è accertato che 7Q5 che farebbero comodo alla
Cairo molti anni prima, è contiene un brano del Vangelo chiesa.
importante perché lascia di Marco. Quanto all'estrapolazione di
chiaramente intendere come Ebbene, i tre frammenti interi brani, attribuiti poi a
"Damasco" fosse in realtà uno contengono brani del Vangelo Tizio o Caio, da qualche sparuta
dei tanti nomi che indicavano la di Matteo. decina di caratteri visibili e
comunità essena di Qumran. L'esame al radiocarbonio non è leggibili riportati sui frammenti
Attualmente questi reperti sono stato fatto perché i frammenti stessi, il risultato dipende
esposti al pubblico nello sono troppo piccoli e comunque sempre dalla buona ...volontà e
speciale padiglione SHRINE OF il margine di errore, 10% circa, dal condizionamento di chi
THE BOOK (il Santuario del lo rende inutile. estrapola; si ha l'impressione, a
Libro) dello Israel Museum di Comunque il confronto volte, che si tratti di esercizi da
Gerusalemme. paleografico dice che la ...Settimana Enigmistica!

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
In data 10/9/2001, sul
quotidiano LA STAMPA, pag.
11, sono apparsi alcuni articoli
nei quali si annuncia
l'intenzione della chiesa di
"ritoccare" la Bibbia alla luce di
LE NOSTRE
quanto contenuto nei rotoli
scoperti a Qumran, per 50 anni
gelosamente nascosti.
Si sta profilando una ennesima
INIZIATIVE
e disinvolta manipolazione di
quella che viene comunemente
propinata come "parola di Dio".
Si afferma anche che, COMITATO GARANTE
probabilmente, Gesù ha vissuto
con gli Esseni per 18 anni, nella E’ l’organo che provvede ad esaminare e valutare tutta la
comunità di Qumran; questo documentazione che perviene alla redazione di “Tracce
farebbe del nostro personaggio d’eternità”.
un capo partigiano, un
guerrigliero a tutti gli effetti Viene attivato ogni qualvolta sorgano problematiche relative
come ipotizzato da alcuni all’eventuale pubblicazione di materiale sia sul portale che
studiosi da almeno un secolo sulla rivista elettronica.
prima!
E’ quindi garante, a tutela dell’utente, affinché l’informazione
alateus@tin.it
sia coerente e, quanto possibile, supportata sufficientemente.

Al momento ne fanno parte Simone Barcelli (web master del


portale), Antonella Beccaria (giornalista) e Roberto La Paglia
(pubblicista).

REFERENTI DI ZONA
Chi ha aderito all’iniziativa, mediante il Gruppo COLLABORA
COME REFERENTE PER TRACCE D’ETERNITA’ creato
sulla piattaforma Facebook, verrà quanto prima contattato
dalla nostra redazione, al fine di confermare la disponibilità
al progetto.

L’impegno richiesto è minimo ma dovrà essere costante.


Si tratta, in sostanza, di incentivare, nei modi ritenuti
opportuni, quello che la redazione ritiene l’obiettivo primario,
cioè la libera divulgazione delle tematiche qui trattate.

Ogni collaboratore sarà quindi Referente di zona per ”Tracce


d’eternità” nell’ambito della propria Regione e potrà
contribuire attivamente alla buona riuscita dell’iniziativa.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Esoterica pag.83

RENNES LE CHATEAU E LA
PORTA ALCHEMICA
Tra Santo Graal e Pietra
Filosofale
David Lombardi Cosa lega il mistero della porta mistero di Rennes le Chataeu al
alchemica a quello di Rennes le mistero della porta alchemica.
Chateau?
Stando al libro del dottor
Massimo Barbetta
“è quasi certo che Sauniere si
sia recato a Roma ed è quindi
possibile che avesse visto
questa porta alchemica”.
Questa affermazione presente
nel libro di Barbetta dal titolo
“Rennes le Chateau porta dei
David Lombardi, 27 anni, si
occupa da tempo di
misteri” è molto interessante e
archeologia, ufologia e nasce dall’incredibile
clipeologia. uguaglianza del segnalibro
E’ socio del CROP dell’abate Sauniere con il
www.croponline.org (Centro frontone della porta alchemica
di Ricerche Operativo sul
Paranormale) diretto dal
stessa.
dottor Giorgio Pastore nonché Il legame però non termina con
membro dello staff di Majuro questa uguaglianza che a breve
(www.majuro.it). andrò ad approfondire ma con il
suo ultimo proprietario prima di
finire a Roma nei giardini di
Piazza Vittorio Emanuele II. Ma in che modo e perché?
Quest’ultimo proprietario era il Partendo da un ipotesi di livello
marchese Massimiliano di spirituale abbiamo da una parte
Palombara, molto amico di la chiesa di Rennes le Chateau
Cristina di Svezia, appassionata legata al mistero del Santo Graal
di esoterismo e alchimia, che e la porta alchemica legata ai
aveva fondato un’Accademia misteri alchemici e quindi alla
culturale che si rifaceva ai temi figura della pietra filosofale.
dell’Arcadia. Quindi abbiamo:
I temi dell’Arcadia, legati al “Santo Graal e Pietra filosofale”.
misterioso quadro di Poussin “I Entrambi, secondo alcune
Pastori d’Arcadia” ed il leggende, conferirebbero
segnalibro di Sauniere, sono i l’immortalità, ma se proviamo a
due elementi che collegano il mettere i piedi fuori da queste

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
leggende e andiamo a vedere serpente rosso è stato e Maria Maddalena ovvero i
questi due oggetti con l’ottica pubblicato il 17 gennaio. discendenti del Sangue Reale.
del materiale, noteremo che la Si tratta di una banale Guarda caso il termine “Sangue
situazione assume un aspetto coincidenza? Reale” deriva, sempre secondo
diverso. Oppure chi ha stampato il alcune fonti, dal termine “Santo
Per entrare in quest’ottica libricino aveva scoperto Graal”, guarda caso tale termine
passiamo alla descrizione della qualcosa in merito al mistero viene associato alla coppa
porta alchemica fatta dal dottor delle mele blu di Rennes le dell’ultima cena la quale,
Barbetta: Chateau? secondo alcune leggende,
“Il frontone di essa corrisponde Secondo le fonti più accreditate conferirebbe la vita eterna a
al segnalibro di Sauniere e fu Sauniere a dirigere i lavori di chiunque ne berrebbe da essa e
mostra subito sotto la frase restauro nella chiesa, dopo aver guarda caso anche la pietra
ebraica Ruach Elohim (spirito fatto decriptare le pergamene filosofale, tra l’altro
degli dei) ed una frase latina scoperte in una delle due famosissimo oggetto alchemico,
Horti magici ingressum colonne che sorreggevano ha anch’essa il potere di dare la
Hesperius custodit Draco, et l’altare. vita eterna.
sine Alcide Colchias delicias Sauniere riuscì in qualche modo Quindi in base a tutto ciò è
non gustasset jason ossia “Il a far sì che la luce, filtrando da possibile dedurre che Sauniere
Drago delle Esperidi custodisce una delle vetrate delle chiesa, avesse scoperto qualcosa in
l’ingresso del giardino magico proiettasse all’interno di relazione alla vita eterna?
e, senza Ercole, Giasone non quest’ultima un albero di mele E se cosi fosse, cosa c’entra la
avrebbe gustato le delizie della blu. data del 17 gennaio?
Colchide”. Oltre a ciò bisogna aggiungere Di certo la porta alchemica si
Il brano, che all’apparenza che la parola “mele blu” collega per i molti simboli incisi
sembra non collegare la porta compare nella seconda su di essa e si potrebbe
alchemica al mistero di Rennes pergamena resa nota al ipotizzare ad una sorta di codice
le Chateau, dopo alcune righe ci pubblico e che allo stesso tempo da decifrare per avere l’accesso
svela il collegamento in è una delle chiavi del segreto di alla vita eterna o, come viene
questione: Sauniere. più elegantemente chiamato,
“Il vello d’oro, recuperato da Nella pergamena viene fatto “l’elisir di lunga vita”.
Giasone in Colchide, verrebbe anche riferimento al pittore In breve l’enigma della chiesa di
equiparato alle mele blu delle Nicolas Pouissin e si sa che Rennes le Chateau e quello della
esperidi, recuperate da Ercole, Sauniere si procurò a Parigi, Porta Alchemica sono uniti da
che, peraltro era proprio dove era andato a far tradurre le una misteriosa data:
personalmente presente alla pergamene, un suo famoso 17 GENNAIO
spedizione degli Argonauti in quadro dal titolo “I Pastori Ma cosa si nasconde veramente
Colchide”. d’Arcadia”. in essa?
Le “mele”, con i riferimenti L’Arcadia non era anche uno dei E perche tanti elementi vi
astronomici precedenti, temi affrontati dall’accademia di ruotano attorno?
assomigliano molto alle Cristina di Svezia, accennato Le domande sono tante ma solo
Pommes bleues (“mele celesti”) all’inizio dell’articolo in con il tempo riusciremo a
del Serpent Rouge, di cui si relazione alla porta alchemica? trovare le risposte.
parla frequentemente a Un'altra coincidenza?
proposito del mistero di Rennes Prima di rispondere, andiamo davidlombardi82@gmail.com
le Chateau. avanti.
Come abbiamo potuto vedere ci Tornando alla pergamena in cui Bibliografia
sono altri due elementi, ossia le compare la parola “mele blu”, in Rennes le Chateau: porta dei
“mele blu” ed il “serpente rosso” essa compare anche il nome misteri – Massimo Barbetta
che collegano il mistero di “Dagoberto II” un famoso re
Rennes le Chateau alla porta Merovingio e secondo la storia L’enigma di Rennes le Chateau –
alchemica. uno degli ultimi della sua Giorgio Baietti
Il mistero potrebbe risiedere dinastia.
nella seguente data: In base alle varie ipotesi in
17 GENNAIO. circolazione i Re Merovingi
Il fenomeno delle mele blu sarebbero i possibili discendenti
avviene ogni 17 gennaio ed il nati dall’unione tra Gesù Cristo

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Gli anelli mancanti pag.85

Le abilità telepatiche
del DNA

Ines Curzio Da una ricerca pubblicata sul Con la comprensione che si


ACS’ Journal of Physical aveva fin qui del DNA, gli
Chemistry è risultato che le scienziati non avevano nessuna
molecole di DNA possiedono ragione di sospettare che le
una capacità che lascia increduli eliche sosia fossero in grado di
gli scienziati. riconoscersi e di ordinarsi,
Il fenomeno osservato appare cercandosi da sole a distanza.
simile alla telepatia. Il processo analizzato dal team
Sequenze di diverse centinaia di di ricerca riguarda la capacità
nucleotidi possono riconoscere dei geni di identificarsi a
molecole corrispondenti ad una vicenda e allinearsi per dar
certa distanza e poi possono inizio al processo di
raggrupparsi insieme, tutto ricombinazione omologa,
apparentemente senza che vi dove due doppie eliche di DNA
siano contatti tramite proteine o si scambiano materiale
altre molecole biologiche. genetico, o segmenti della stessa
molecola che possiedono

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
un’ampia regione di sequenze altre molecole, senza alcun non sono ancora state scoperte
omologhe. aiuto esterno, è molto e decifrate?
Nello studio, gli scienziati emozionante. Da questa recente ricerca si
hanno osservato il Questo può fornire una forza di aprono inevitabilmente ulteriori
comportamento di filamenti di azionamento per i geni simili, domande sul grande mistero del
DNA resi fluorescenti e messi in per cominciare il complesso DNA, sulla molecola della vita
acqua che non conteneva processo di ricombinazione che contiene in sé tutte le
proteine o altro materiale, per senza l’aiuto di proteine o di informazioni indispensabili per
non interferire con altri fattori biologici. lo sviluppo ed il corretto
l'esperimento. I risultati sperimentali della funzionamento dell’organismo.
I filamenti con sequenze nostra squadra sembrano Il DNA mostra capacità che
identiche di nucleotidi erano sostenere queste aspettative”. possiedono non solo i geni, ma
circa il doppio ad accoppiarsi Capire il preciso funzionamento di riflesso tutti gli organi,
rispetto a filamenti di DNA con del riconoscimento primario inclusa la mente.
diverse sequenze. potrà in un futuro prossimo Allora non viene il dubbio che la
Nessuno sa il meccanismo che evitare che ci siano errori nella telepatia, la telecinesi, la
permette a filamenti individuali ricombinazione e quindi fare in telestesia e le altre facoltà
di DNA di comunicare fra loro modo che il DNA si possa psichiche siano ben altro che
in questo modo, eppure lo riparare. non eventi occasionali,
fanno… Tutto ciò ha un’importanza soprannaturali o paranormali?
In questo risiede l'effetto notevole se si considera che Non potrebbero invece essere
"telepatico" che è fonte di patologie come il cancro o normali abilità del cervello, le
meraviglia per gli scienziati. l’Alzheimer sono spesso cui istruzioni sono racchiuse
“Sorprendentemente, le forze determinate da errori nel nello stesso DNA, che
responsabili per il patrimonio genetico di alcune stranamente si scopre ora avere
riconoscimento della sequenza cellule. abilità simili?
possono arrivare a più di un Naturalmente questo fenomeno
nanometro di acqua di distanza che appare “telepatia” è un fatto inescurzio@yahoo.it
dal DNA vicino”, hanno detto certo e assolutamente
gli autori Geoff S.Baldwin, scientifico, non soprannaturale, Bibliografia
Sergei Leikin, John M.Sedon e perché è stato sperimentato e
Alexei A.Kornyshev. reso visibile dalle http://www.livescience.com/health/0
Quest’ultimo ha affermato: strumentazioni. 80124-dna-telepathy.html
“Vedere queste molecole Ma quante informazioni http://www.bioblog.it/2008/01/29/ge
identiche di DNA cercarsi in contenute nel codice genetico ni-telepatici/20082145
una moltitudine disordinata di

E’ un vero piacere presentare ai nostri lettori il libro d’esordio di Ines


CURZIO, collaboratrice di Area di Confine e di Tracce d’eternità. Beninteso,
la nostra amica coltiva tanti altri interessi ma qui vogliamo segnalarne
l’impegno nel campo di ricerca a noi più congeniale.
“Gli anelli mancanti”, edito da La Riflessione Davide Zedda Editore,
fresco di stampa, è un viaggio a ritroso nel tempo, alla ricerca delle origini
dell’uomo, tra mitologia, scienza e archeologia.
Per saperne di più è d’obbligo il rimando al sito www.glianellimancanti.com
ove troverete anche un video di presentazione.
L’autrice si interroga su diversi argomenti: l’esistenza dei Giganti, la loro
asserita provenienza dalla mitica Atlantide, il diluvio universale, le
similitudini esistenti nei resoconti mitologici di tutto il mondo.
Tematiche controverse, che da sempre fanno discutere studiosi e
appassionati.
Ben venga, quindi, lo scritto di Ines, se non altro per ridestare l’attenzione
ed aprire di nuovo il dibattito, alla ricerca di qualcosa che pare sfuggirci di
mano: gli anelli mancanti, appunto.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Dreamland pag.87

Le fotografie
dimenticate dell'UFO
in Scozia © Malcolm Robinson

L'immagine originale del disco fotografato da Ian Mc Pherson

Malcolm Robinson La Scozia nel corso degli anni Tuttavia, ci sono due casi con
ha avuto la sua parte di rilevanti prove fotografiche che
avvistamenti UFO e gran parte raramente sono state di
di queste attività si sono pubblico dominio, molto diversi
verificate nei cieli del Fife e ma, comunque, abbastanza
nella città di Bonnybridge nel incredibili.
Stirlingshire.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Sono un membro del club senso di "rilassata
L' incidente di Craigluscar locale, che pesca e ha diritti di accettazione", non ho parole
Reservoir. pesca per l'acqua. migliori per descriverla.
Il più famoso caso di UFO Avevo già fatto alcune In seguito ho realizzato che
fotografato. fotografie in estate, ma volevo devo aver guardato quella cosa
19 febbraio 1994. avere immagini del paesaggio per più di quindici minuti.
invernale. Il velivolo è venuto abbastanza
Fotografie di UFO che si Ho fatto un certo numero di vicino da farmi vedere che era
possano definire buone sono fotografie, mentre camminavo decisamente metallico e aveva
poche e poco visibili; nuovi lungo la riva del serbatoio e diversi punti di luce al di sotto,
sofisticati computer chiariscono riflettevo se fare qualche il tutto all'interno di un
e gettano fumo su ogni fotografia guardando a est, 'cerchio' di colore più scuro.
potenziale fotografia di UFO. lontano dal mare, quando ho Quando cominciò ad
La Scozia ha raramente visto sentito come una specie di allontanarsi la sensazione che
una foto di UFO degna di essere ronzio acustico, come il suono aveva bloccato la mia mano
definita " una buona foto" (a delle linee elettriche ad alta scomparve.
parte la foto di Reservoir di tensione. Ho sollevato la mia macchina
Polmont), ma tutto questo Mi sono anche sentito molto a fotografica e ho scattato due
stava per cambiare, perché il 19 disagio e mi girai lentamente fotografie.
febbraio 1994, l' ufologia ha verso il serbatoio. " L'accelerazione del velivolo era
avuto a che fare con quella che fenomenale.
penso "essere la migliore foto di Nel breve tempo intercorso tra
UFO mai effettuata in Scozia". i due scatti il velivolo era
Non solo la fotografia è chiara e diventato un piccolo puntino
nitida, ma la testimonianza per nel cielo.
quanto riguarda l'evento vero e Non c'era alcun rumore, a
proprio, è, a mio avviso, la parte il ronzio quando era
testimonianza più veritiera e vicino a me.
nitida che di cui io abbia mai Io non so assolutamente niente
sentito parlare in tutti i miei di UFO e nemmeno mi
anni come ricercatore di UFO. interessa.
Il caso vero e proprio mi è stato Ma niente di ciò che ho visto o
Close up dell'oggetto non identificato
passato da Nick Pope del vissuto era nella mia
ministero della Difesa 'immaginazione'.
"Sospeso in aria c'era un disco,
britannico, che, a quel tempo, Di questo sono certo.
che doveva essere sicuramente
ancora occupava il suo posto Più tardi quel giorno, ho
un 'oggetto volante', che stava
alla Whitehall, Air Staff. telefonato alla R.A.F. Pitrevie
venendo verso di me.
In realtà, Nick è stato per chiedere se vi fosse stata
Avevo la mia macchina
informato, la prima volta, di qualche attività insolita in quel
fotografica in mano ma, in
questo caso dallo Scottish Daily giorno.
qualche modo, non ero in
Record, in un comunicato Mi è stato detto di no.
grado di utilizzarla.
scritto dal testimone Ian Mc Sono un appassionato di aerei
Non ho mai provato un
Pherson (44) da Dunfermline, il e so come riconoscerli e so che
sentimento simile.
quale ebbe a dire circa il suo quello che ho visto non era un
Non pensavo nemmeno a fare
incontro UFO: aereo convenzionale ".
uno scatto.
Ripensandoci era come se ci
"Il pomeriggio di sabato 19 Venerdì 25 febbraio 1994
fosse stata una specie di
febbraio 1994, ero in macchina (sera)
impedimento.
per Craigluscar Reservoir
Mi stavo concentrando sul
appena fuori Dunfermline, per "Dopo aver parlato con
velivolo totalmente incapace di
fare alcune foto a quella zona. Malcolm Robinson di BUFORA,
capire ciò che stava
Sono un artista dilettante, e mi la notte scorsa, mi appare
succedendo.
servivano delle fotografie per molto più semplice riordinare i
Avevo molta paura, ma ora mi
aiutarmi nella produzione di miei pensieri riguardo ciò che
rendo conto che la paura svanì
un dipinto del serbatoio. ho visto sabato scorso senza
per essere sostituita da un
sentirmi 'sciocco'.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Perché è questo che ho fatto! alcuni momenti non era non delle vere e proprie
Anche quando parlavo con le insolita. finestre.
persone del giornale ". Fui contento di sentirglielo Mi ci sono voluti giorni di
dire. riflessione per arrivare a
Perché tutta la settimana mi questa conclusione.
sono chiesto "perché"? Ha sorpreso anche me,
Non era, come mi ha suggerito chiedendomi se avessi avuto
un amico, il dramma della sogni su quello che avevo
sensazione di impotenza. vissuto.
Non del tutto. I sogni non hanno mai
Non accettavo il fatto che " significato molto per me, non
qualcuno" 'mi dicesse' che non penso siano sogni, quanto una
avevo 'NESSUN DIRITTO' o 'incapacità di dimenticare'.
'VOLONTA'' di fare una Tutto il tempo, anche quando
fotografia. sto facendo cose che non hanno
Mi è stato chiesto il colore alcun legame con l'esperienza,
dell'oggetto / velivolo / essa mi si ripropone.
qualsiasi cosa fosse. Giorno e notte.
Malcolm Robinson Credo che fosse grigio chiaro a Forse allora essa 'fa' parte dei
parte alcune differenze di tono, 'sogni', non so.
Ian sapeva che aveva causate dalla direzione della Elementi di chiarimento.
fotografato qualcosa di luce che lo colpiva. Quando ho visto l'oggetto o
straordinario e che se avesse Non era 'lucido', né cromato o velivolo, che dir si voglia, mi
sviluppato le foto da solo, simile all'alluminio. La parola sembrava che esso fosse allo
probabilmente, sarebbe stato migliore che ho trovato per stesso tempo statico e in
etichettato come un descriverlo, era 'sporco'! movimento verso di me.
mistificatore, così pensava che Non aveva l'aspetto originario, Voglio dire, non stava
sarebbe stato più accettabile sia in forma che in finitura. " viaggiando.
consegnarle al Daily Record Sono certo che si è avvicinato
Newspaper per lo sviluppo. molto lentamente, ma questa
Ma poi gli venne il dubbio che conclusione è dovuta alla
ciò che aveva fotografato percezione del progressivo ed
avrebbe potuto non essere impercettibile aumento delle
visibile nelle foto! sue dimensioni e non dalla
Eppure, doveva tentare. vista di un movimento vero e
Era successo qualcosa di proprio, (spero che questo
straordinario e lui, non solo abbia senso!) "
aveva bisogno di verifica, ma
doveva sapere che cosa fosse "E non avevo la mia macchina
stato. fotografica pronta per l'uso,
Ian continua la storia: vale a dire, fuori dal suo
involucro e senza il
"Mi sentivo come se non fossi Schizzo originale dell'episodio copriobiettivo.
riuscito ad arrivare da nessuna Io 'so' che non sarei stato in
parte. "Malcolm mi ha chiesto se grado di fotografarlo, perché
Ma qui c'era qualcuno che, non avevo visto 'aperture' nella da quando ha cominciato ad
solo era consapevole ed struttura superiore, (perché allontanarsi, fino a quando
entusiasta, ma che, anche se aveva visto la copia di uno dei sono stato in grado di
non è riuscito a dare una miei primi schizzi in cui avevo fotografarlo, cioè fino a che
spiegazione, mi ha almeno raffigurato alcune sporgenze scomparve in lontananza, non
rassicurato su alcuni punti. circolari). erano passati neanche due
Non meno importante è stata Ma, a posteriori, questi secondi. "
la tesi di Malcolm, il quale sporgenze sono risultate
pensava che l'impossibilità di appartenenti alla superficie e Ian Mc Pherson
utilizzare la fotocamera in

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
riuscito a catturare l'oggetto in telefonare quasi ogni due
Questa fu la dichiarazione tutta le sua interezza. settimane.
scritta e presentata al SPI della L'inchiesta dello SPI di questo Nick Pope ha continuato a
testimonianza di Ian Mc straordinario caso è stata estesa dirmi che il Ministero della
Pherson. e non abbiamo trovato Difesa aveva altre cose di cui
Ian afferma anche che, si NESSUNA prova di un velivolo occuparsi e che si trattava di
tentava in continuazione di che si trovasse in quella zona, al priorità, ma che ci si sarebbero
disegnare ciò che aveva visto, momento dell'avvistamento. messi a lavorare!
ma sentiva che non riusciva a Ho parlato con Andrew Allan, Copie di queste fotografie sono
farlo bene. Direttore della fotografia del state sottoposte a test per
Non importava quanto si Daily Record, che collabora con l'Università di Paisley vicino a
sforzasse, arrivava sempre e il giornale da più di 2O anni, il Glasgow, ma non erano state in
solo 'vicino all'idea' di ciò che quale mi disse che era molto grado di raggiungere una
aveva visto quel giorno. impressionato dalle fotografie. qualsiasi conclusione definitiva
Inoltre, racconta che una volta Ne aveva viste altre, durante il su cosa potesse essere quella
si trovò seduto su una sedia nel suo periodo al Daily Record, ma cosa, tuttavia, poteva dirmi che
salotto di casa sua, non sapendo queste erano certamente le l'oggetto raffigurato nelle
come c'era arrivato. migliori che avesse mai visto fotografie era certamente vero.
Non si ricorda di essersi dal finora. Con l'intervento dell'allora
letto, o di scendere nel salotto, Ian Torrence, fotografo del direttore delle ricerche di
tutto ad un tratto si ritrova Daily Record, ha sviluppato egli BUFORA, Philip Mantle,
seduto in poltrona a guardare il stesso il rullino ed era del abbiamo chiesto l'aiuto di Jeff
dipinto del serbatoio che aveva parere che i negativi non erano Sainio di Heartland WI. USA.
fatto. stati 'ritoccati' in alcun modo ed Jeff è l'analista delle foto al
Come si è detto, Ian è stato era, anch'egli, molto MUFON (IL MUTUO UFO
turbato dall'immagine del impressionato. Network) ed ha preso in esame
'velivolo' nella sua mente che Inutile dire che quest' numerose fotografie e video di
egli voleva disegnare impressionante avvistamento, presunti UFO.
correttamente. con le fotografie di Jeff ha condotto test di
Un altro punto importante per accompagnamento è stato valorizzazione al computer sulle
quanto riguarda la fotografia descritto nel Daily Record pochi fotografie e di seguito riporto
che Ian ha fatto dell' UFO, è giorni dopo, con entrambe le un estratto da una lettera che
quello in cui egli riferisce che, osservazioni da Ian Mc Pherson egli ha inviato a Philip Mantle,
sulla fotografia, l'oggetto in e me. scrive:
realtà appare sottile e In questo momento, le copie di
assomiglia ad un frisbee, in entrambe le fotografie sono "Sono state presentate due
altre parole ha una struttura a nelle mani del ministero della fotografie che mostrano un
spessore minimo. Difesa a Londra per la lago sotto un cielo coperto.
Tuttavia, quando Ian fu valutazione, e mi è stato detto In una fotografia si vede
immobilizzato e si trovò a che mi sarebbe stato inviato un chiaramente un disco piatto
fissarlo in maniera quasi rapporto scritto completo della mentre l'altra mostra un
assente, egli afferma che il loro valutazione, una volta minuscolo puntino.
velivolo aveva una grande completata. L'immagine della seconda foto
struttura quadrata abbastanza Per informazione dei lettori, la è troppo piccola per effettuare
visibile in cima e, poco prima marca della macchina tutte le analisi utili, si potrebbe
che l'oggetto sparì dalla vista, fotografica era un Chinon, benissimo dire, ed in entrambi
questa struttura quadrata modello C.5 , ed aveva circa 15 i casi avere ragione, che è un
'scese' nel corpo principale del anni, ma era in buone uccello lontano o un aereo.
'velivolo'; dopodichè si inclinò condizioni. E' chiaro che la prima foto non
leggermente e schizzò via ad La lunghezza focale era fissata a è un errore d'identificazione.
una velocità terrificante. B-1OOO sec. e lo stop a 2.8. Il disco è un oggetto
Ian desiderava solo aver avuto Dal Settembre del 1994, non ho sconosciuto o una frode.
la possibilità di fare la ancora ricevuto alcuna risposta La seconda foto corrobora le
fotografia alcuni secondi prima, da parte del Ministero della affermazioni dei testimoni, ma
perché se l'avesse fatto, sarebbe Difesa, anche se continuo a non aggiunge nulla di più.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Un controllo a fuoco dei bordi Un semplice disco metallico Siamo partite immediatamente
dell'UFO dimostra che la cromato non dovrebbe e non ho notato niente di
nitidezza del bordo dell’UFO mostrare questa variazione di strano fino a quando, a metà
stesso contro l'orizzonte è colore. strada, accesi la radio senza
esattamente come dovrebbe La prova è debole, ma è riuscire a farla funzionare.
essere trattandosi di un contraria ad una teoria che Avevo provato a mettere una
oggetto distante. verte su dischi cromati " cassetta fin da quando
Gli alberi all'orizzonte eravamo partite da casa mia,
appaiono confusi, come è Jeff Sainio ma non funzionava, così l'ho
giusto che sia, e, spenta.
apparentemente, i bordi I risultati ottenuti da Jeff non Ho continuato a giocare con la
arrotondati della UFO danno sono stati conclusivi 'in radio fino a quando abbiamo
l'impressione di un oggetto non entrambi i casi', ma, almeno, raggiunto la fine della strada,
messo a fuoco, come in realtà è. abbiamo trovato una persona quando sia io che la mia amica
Quindi l'UFO è chiaramente un che analizza quotidianamente June ci siamo rese conto che le
'oggetto lontano'. materiale come quello fornito luci del Landrover erano del
da noi. tutto oscurate.
“Un modello gettato può Ulteriori ricerche con i club di Penso che abbiano cominciato
mostrare segni di striature volo e gli appassionati di a oscurarsi fin dal momento in
causate dal movimento aeromodellismo, sono state cui abbiamo lasciato la casa.
durante l'esposizione alla vane. Per qualche ragione, proprio
fotocamera, non è stato trovato Ci siamo chiesti se qualche mentre stavamo attraversando
niente, nemmeno segni che persona che vive vicino al l'incrocio alla fine della strada,
davano adito a pensare che serbatoio potesse aver visto June accese i tergicristalli che
l’orizzonte fosse striato a causa qualcosa di strano, quel giorno, erano insolitamente lenti. "
del movimento della e ho telefonato presso una
fotocamera, quando il fattoria adiacente "Stavo ancora provando ad
fotografo seguiva l'UFO. informandomi sul fatto. accendere la radio che non
Questo conferma anche la dava segni di funzionamento
dichiarazione dei testimoni, Lo strano caso del dissi a June che non
anche se un' esposizione veloce Landrover! funzionava.
o un modello che si sta Nello stesso istante abbiamo
allontanando dalla fotocamera Ho parlato con un fattore del notato che le luci del telefono
non mostrano segni di luogo e, raccontando della macchina si erano spente.
striature causate da brevemente quanto era La luce dei fari stava, man
movimento. accaduto vicino alla sua mano, diventando sempre più
L'anello superiore dell' UFO fattoria, gli ho chiesto se lui, o i fioca, fino a quando non 'sparì
sembra essere più un disegno membri della sua famiglia, completamente' a circa mezzo
ad anello tipico di un frisbee. aveva visto qualcosa di strano miglio da dove avevano
Dal momento che non è visibile quel giorno. cominciato a svanire.
sul lato opposto dell' UFO, ciò Mi ha risposto di no, ma ha Non sapevamo quello che stava
sembra essere coerente con un aggiunto che c'è stato un accadendo e June era costretta
disco sollevato e connesso al incidente che lo aveva colpito, a guidare molto lentamente in
disco principale. una cosa successa a sua figlia e quanto si vedeva a malapena
Questa forma è tipica di un ad una sua amica. la strada.
frisbee, ma bisogna Dopo aver parlato con sua Mi ricordo che il motore
considerare alcuni dischi figlia, le ho chiesto di scrivere funzionava normalmente.
metallici simili a quelli che una dichiarazione riguardo a Dopo aver superato una curva,
coprono i mozzi delle ruote ciò che era accaduto, questo è le luci lentamente tornarono,
degli autoveicoli. quanto Shona(*) ha scritto: così come le luci del telefono e
Dopo la comparazione del della radio.
colore rispetto al cielo, il disco "La mia amica June mi venne a Non sono sicura per quanto
risulta essere di un verde prendere con il suo Landrover tempo è rimasto spento, credo
rugginoso, vicino al disco Discovery diesel tra le 7:45 e un paio di minuti, forse meno.
centrale, e bluastro sul disco 8:00 di sera. Abbiamo proseguito verso la
esterno. casa di June, circa mezzo

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
miglio avanti, dove abbiamo aggiunto alcune fotografie, ma Philip, disse questo riguardo la
telefonato a un amico per la testimonianza di Ian Mc sua esperienza.
vedere se c'era qualche guasto Pherson è ugualmente
alla macchina. impressionante.
Ma ci disse che lui non riusciva Io sono del parere, che questo
a vedere niente di guasto. caso non è una bufala e che non "Io ed un mio amico stavamo
Il giorno dopo June ha portato è neanche il risultato di una scattando alcune fotografie
a far controllare la macchina, errata interpretazione, da parte allo Stabilimento di Chimica di
ma non è stato trovato nulla di di Ian, di un qualcosa che B.P. a Grangemouth da
rotto". potrebbe essere stato gettato Polmont Reservoir, quando
verso il cielo. abbiamo notato una scarsa, o
Shona Green (*) Non dimentichiamo che Ian ha meglio, due piccole e fioche luci
visto questo oggetto per circa 10 intermittenti oltre i due piloni
minuti, un lasso di tempo Kincardine Bridge.
Il racconto sopra è abbastanza incredibile per chiunque abbia Abbiamo visto l'oggetto, che
insolito ed è accaduto 'due sperimentato un incontro con abbiamo pensato fosse un
giorni' prima dell'osservazione un UFO. elicottero, volare lentamente
effettiva dell' UFO da parte di Frisbee e cerchi cromati non sopra il ponte oltre lo stadio di
Ian Mc Pherson. rimangono in aria così a lungo! Grangemouth.
Naturalmente l'evento descritto Lo abbiamo visto gironzolare
qui, può non avere niente a che La fotografia di Polmont per circa 5 minuti.
fare con quello che seguì, due Reservoir Fu allora che ci accorgemmo
giorni dopo, ma dobbiamo che il 'velivolo' non stava
ricordare che questo tipo di Ho già detto molte volte, che è facendo alcun rumore.
evento è stato riscontrato più estremamente facile fare una Se si fosse trattato di un
volte in casi riguardanti i fotografia e affermare che essa elicottero avremmo dovuto
fenomeni UFO; ma, di solito, rappresenta un fantasma o un sentire le pale del rotore.
questi oggetti non identificati si UFO. Poi si voltò e si mise di fronte a
notano quando una macchina è Quando si lavora alla ricerca di noi.
in panne e nè i fanali nè la radio UFO, si scopre che, di tanto in Stava a circa 600 m sopra le
funzionano. tanto, qualcuno ti avvicina nostre teste.
Era un UFO il motivo del mal dicendo di avere una fotografia Poi si abbassò e prese velocità.
funzionamento del veicolo? di un UFO. Al momento della fotografia,
Le due ragazze non hanno visto Ovviamente avere era a circa 60-90 m sopra di
nulla. testimonianze sostenute da noi.
Ho voluto inserire questo fotografie è estremamente E 'stato allora che abbiamo
racconto esclusivamente a fondamentale e bisogna tenere sentito il pulsante ’ronzio' del
riconferma della stranezza del in attenta non solo le velivolo.
caso delle fotografie. indicazioni dei testimoni, ma In quel momento io ed il mio
Può non significare anche l'analisi di un’ eventuale amico eravamo molto scossi,
assolutamente niente, ma serve foto. ma, in seguito, fummo presi da
solo da spunto per altri ufologi Una fotografia del genere mi è un enorme senso di eccitazione.
che si potrebbero trovare di capitata tra le mani durante i Da allora ho mostrato la mia
fronte a qualcosa di simile. primi anni della mia Indagine fotografia a pochissime
Questo è il motivo per cui, noi sui fenomeni Bonnybridge. persone e ho persino distrutto
ufologi, dovremmo presentare Phil Trevis è un aspirante il negativo.
'tutti' i vari frammenti di musicista, suona la chitarra in Non avevo alcun motivo per
informazione, non importa un gruppo rock locale di distruggere il negativo, ora,
quanto irrilevanti possano Grangemouth, la notte del 12 ovviamente, mi pento di averlo
sembrare. novembre 1991 (prima fatto".
Come ho già detto dovremmo dell’esplosione del fenomeno
stare molto attenti a non Bonnybridge) stava scattando
'buttare via il bambino assieme alcune fotografie con un amico Phil Trevis
all'acqua del bagnetto'! per un progetto di fotografia, in
L'episodio di Craigluscar è uno una dichiarazione scritta,
di quei casi che ha come valore

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
(a) le registrazioni per il nutrono maggior interesse, ma
periodo in questione non erano seguono percorsi che collegano
state conservate; Wilton e Mossmorran a
(b) era improbabile che un Grangemouth.
aereo militare avesse sorvolato Mini-luci o aquiloni
Grangemouth la notte in telecomandati e muniti di
questione; telecamere non sorvolano il
(c) gas di scarico spesso si complesso.
manifestano in questo impianto Ho controllato le nostre
petrolchimico, un evento che registrazioni e non vi è alcuna
potrebbe apparire allarmante. indicazione riguardo un
L'Ufo di Polmont
velivolo che ha sorvolato il
Entrambi i testimoni sanno complesso Grangemouth il 12
La fotografia mi è stata benissimo a cosa somigliava novembre 1991 ".
consegnata da un amico del questo 'gas di scarico' e
fotografo in una riunione dello certamente non era quello di Bill Moore
SPI tenutasi a Stirling; è stata cui erano stati testimoni.
fatta da una fotocamera Halina L’aereoporto di Aberdeen non è In una lettera successiva,
35 mm, con una pellicola Kodak stato in grado di offrire alcuna questa volta dal Sign. K.W.
con esposizione di 24. spiegazione così come Smith, coordinatore dell’Estates
Quello che si dovrebbe tenere a Edimburgo e Glasgow. & Pipelines per B.P. Oil allo
mente, guardando questa Il ministero della Difesa a stabilimento di Grangemouth,
strana fotografia, è che, ciò che Londra ha risposto che, siccome ha dichiarato e confermato che
si sta guardando, in realtà, è la questo avvistamento non era di BP Olio di non utilizzare mini-
parte inferiore dell'oggetto, alcuna importanza per la difesa, luci o altri dispositivi di
perché quando esso era al di non erano riusciti a notare controllo di volo per
sopra di Philip egli avrebbe l‘evento (dove l’ho già sentita ispezionare i tubi, e che lo
effettivamente dovuto piegarsi questa frase?!). spazio aereo immediatamente
all'indietro per poterla fare. Ma cosa succederebbe se lo al di sopra del Complesso
Nella foto si può vedere che il stabilimento di B.P. offrisse Petrolchimico di B.P.è un 'area
centro dell'oggetto sembra qualche informazione. riservata' agli aeromobili.
essere concavo, si vedono Questo stabilimento, che è Egli ha poi affermato che,
brillare diverse luci bianche che estremamente esplosivo, è una secondo una ricerca da lui
creano una sorta di effetto bella vista, quando è illuminato stesso condotta, non ha trovato
alone nel cielo intorno ad esso. di notte, e guardandolo da alcuna prova di qualcosa di
Allora, cosa hanno rivelato le lontano, si potrebbe pensare di insolito nella notte in
nostre indagini, c'è una osservare Las Vegas per quanto questione.
spiegazione naturale per questa è enorme e luminoso.
fotografia? In una lettera pervenuta da Dopo questi controlli e molti
In primo luogo ho contattato la parte di Bill Moore, addetto altri, era chiaro affermare che
Polizia locale per vedere se stampa per BP Chemicals, niente di convenzionale era da
avesse contattato la loro datata 9 giugno 1995, Bill ha imputare a ciò che i testimoni
stazione, nessuno lo aveva fatto. affermato, e cito: avevano visto.
Ho, quindi, scritto diverse Le analisi svolte sulla fotografia
lettere ai vari aeroporti scozzesi "Posso confermare che gli hanno provato molto poco e
per vedere se, magari, qualche elicotteri svolgono ispezione non ha contribuito a dimostrare
tipo di aereo o un elicottero condotte in nome della BP la tesi in nessun caso e, come
avessero sorvolato la zona Chemicals. sappiamo, il testimone ha
durante quella notte. Questi voli si verificano a distrutto il negativo per motivi
L’aereoporto di Prestwick intervalli di due settimane e che, ancora oggi, egli non
nell’Ayrshire rispose nel giugno avvengono esclusivamente riesce a comprendere appieno.
1995, affermando che: durante le ore di luce durante il In realtà egli stava per
fine settimana. distruggere anche la fotografia,
Vorrei sottolineare che gli ma fu fermato da un amico.
elicotteri non tendono a Dopo aver parlato con Philip in
sorvolare luoghi per i quali molte occasioni, ad oggi non ho

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
alcun motivo di dubitare della fornendo informazioni sugli
sua onestà e credo che quello UFO e sul paranormale.
che lui e il suo amico hanno
visto quella notte, era qualcosa La completa storia sull'ondata
di totalmente inspiegabile con di avvistamenti UFO sopra la
mezzi razionali. città di Bonnybridge è descritta
Purtroppo l’amico di Phil è in questo libro, è la storia
scomparso in un incidente completa del primo caso di
automobilistico e, di rapimento documentato.
conseguenza, non ho potuto Altri casi di incontro
ottenere alcun chiarimento ravvicinato sono analizzati in
circa la storia di Phil. dettaglio.
La fotografia di Phil Trevis è
chiaramente insolita ed è Il libro “Amazing Real Life Nella pubblicazione del primo
sicuramente parte integrante Incontri Alien” di Malcolm libro di Malcolm Robinson, egli
dei fenomeni di Bonnybridge. Robinson è disponibile su cerca di illuminare con il più
L'area in cui egli ha fatto la http://www.healingsofatlantis.com affascinante tra i casi
fotografia dista solo poche a £14:99 riguardanti gli UFO che la
miglia di distanza dalla stessa Scozia abbia da offrire.
Bonnybridge. Malcolm Robinson è un Questo lavoro è tutt’altro che
Una fotografia insolita, una ricercatore esperto in UFO e definitivo, anzi esso
delle pochissime foto che Paranormale con un’ rappresenta una riflessione
abbiamo, che mostra l'attività esperienza trentennale, egli ha personale sulle sue ricerche e
UFO sulla Scozia. 'messo le mani' in ogni su ciò che vuole essere il più
esperienza contenuta in questo intrigante e inspiegabile caso
malckyspi@yahoo.com libro. Malcolm ha tenuto di UFO.
conferenze sugli UFO e
paranormale in tutto il Regno Questo è un libro epico, un
Unito e Irlanda ed è stato il libro che dimostra chiaramente
primo a tenere una conferenza che la Scozia, come nazione, è
sul suolo americano in stata toccata dalla presenza di
Laughlin, Nevada, nel 2009. UFO. Questo libro vi lascerà
con pochi dubbi sul fatto che
Malcolm è apparso numerose l'umanità si sta occupando di
volte alla televisione, sia nel un fenomeno reale e in buona
Regno Unito che in altre parti fede, come i testimoni possono
del mondo ed ha assistito i chiaramente asserire.
giornali e le stazioni radio

NEL PROSSIMO NUMERO DI


TRACCE D’ETERNITA’
IN DOWNLOAD A FINE GENNAIO 2010
Ricordo di Gabriele D’Annunzio BARALDI,
scomparso nel 2002 a 64 anni. Archeologo atlantologo,
con una passione per i territori mitici poco indagati,
investigatore di uno dei misteri del Brasile preistorico:
la "pedra do Ingá", un monolite che si trova nello Stato
del Paraíba, ricoperto di "petroglifi".

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Collaborazioni pag.95

www.oopart.it

Ardi, l'anello mancante


tra uomo e scimpanzè

Gianluca Schirru 2 ottobre 2009 Gli scienziati infatti i primi antenati


hanno annunciato la scoperta dell'uomo camminavano sulla
del più antico scheletro fossile Terra 3,2 milioni anni fa.
di un antenato dell'uomo. L'ominide è stata chiamata
La scoperta rivela che i nostri Ardipithecus Ramidus, aveva
antenati hanno subito una fase un piccolo cervello, pesava 50
precedente sconosciuta alla kg ed era di sesso femminile, ed
teoria dell'evoluzione, più di un è soprannominata dagli studiosi
milione di anni prima di Lucy, "Ardi".

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Berhane Asfaw, un degli arti posteriori usati nella
La Storia paleoantropologo ed ex scalata degli alberi.
direttore del Museo Nazionale Anche le ossa del polso sono
Il fossile mette in discussione le di Etiopia. molto rigide nell'uomo mentre i
nozioni, conosciute fin dai Tutti gli ominidi conosciuti in polsi e le articolazioni delle dita
tempi di Darwin, e cioè che non precedenza, membri del nostro dei Ramidus erano altamente
sia esistito un anello che lega lignaggio ancestrale flessibile, come risultato Ardi
l'uomo e le scimmie di oggi, camminavano eretti su due avrebbe camminato sul suo
poichè le nuove prove, finora, gambe, come noi. palmodi mano fattore tipico di
suggerivano che lo studio Ma i piedi di Ardi, il bacino, le alcune scimmie primitive fossili
dell'anatomia dello scimpanzé e gambe e le mani suggeriscono antenati di scimpanzé e gorilla.
il suo comportamento non che era un bipede per
servivano per dedurre la natura camminare sulla terra, ma un
dei primi antenati dell'uomo ed quadrupede quando si spostava
i nostri inizi. in mezzo agli alberi.
Ma Ardi mostra invece un mix Il suo alluce, per esempio, è
inaspettato dato che lo scheletro esterno al suo piede, come una
sembra essere l'ultimo antenato scimmia, per meglio cogliere i
comune tra gli esseri umani e le rami degli alberi, ma a
scimmie. differenza di un piede di
La scoperta è stata annunciata scimpanzé, i ramidus avevano
nel corso delle conferenze un osso speciale all'interno di
stampa congiunta a un piccolo tendine, che
Washington, DC, e ad Addis mantiene la punta divergenti
Abeba, in Etiopia. più rigida, cosicche l'osso
"Questo ritrovamento è di gran avrebbe aiutato Ardi a usare i
lunga più importante di Lucy", piedi per terra come i bipedi,
ha detto Alan Walker, un anche se meno efficiente
paleontologo della Pennsylvania rispetto ominidi più tardi come
I primi frammenti di esemplari
State University, che non faceva Lucy.
di Ramidus sono stati trovati a
parte della ricerca.
Aramis nel 1992, lo scheletro
"Ciò dimostra che l'ultimo
annunciato oggi è stato scoperto
antenato comune con gli
nello stesso anno e fu trovato
scimpanzè, non aveva l'aspetto
con le ossa di altri 35 individui.
di uno scimpanzè, o di un essere
Ma ci sono voluti 15 anni prima
umano, o qualche cosa strana
che il team di ricerca potesse
in mezzo."
pienamente di analizzare e
I fossili di Ramidus sono stati
formare lo scheletro, perché i
scoperti in Etiopia nel deserto di
fossili erano in cattive
Afar in un sito chiamato Aramis
condizioni, dato che i resti a
nella regione del Medio Awash,
quanto pare siano stati
a soli 46 miglia (74 km) da dove
calpestati da ippopotami e da
Lucy, Australopithecus Secondo i ricercatori, il bacino altri erbivori di passaggio.
afarensis, è stato trovata nel presenta un mosaico di tratti Pezzi di cranio schiacciato sono
1974. simili ad entrambe le specie. stati poi sottoposti a scansione
La datazione di due strati di Le ossa di grandi dimensioni del digitale da Gen Suwa, un
cenere vulcanica radiometrica bacino sono posizionati in modo paleoantropologo presso
inserita nei depositi fossili ha che Ardi potesse camminare su l'Università di Tokyo.
rivelato che Ardi visse 4,4 due gambe senza barcollare da Alla fine, il team di ricerca ha
milioni di anni fa. un lato all'altro, come uno recuperato oltre 125 pezzi dello
"Le dita dei piedi e delle mani, scimpanzè. scheletro di Ardi, tra cui gran
le braccia e le gambe ed infine i Ma il bacino inferiore è stato parte dei piedi e quasi tutte le
denti hanno tratti unici", ha costruito come una scimmia, mani, un estrema rarità tra i
detto Tim White dell'Università per ospitare grandi muscoli fossili di ominidi di ogni età,
della California, Berkeley, che
figuriamoci uno così antico.
ha co-diretto il lavoro con

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
"Trovare questo scheletro è armi formidabili nelle lotte e per
stato un'immensa fortuna", ha l'accoppiamento.
detto White. Il Ramidus, però sembra aver
Il team ha anche trovato circa già intrapreso un percorso
6.000 fossili di animali e altri evolutivo verso la specie umana
esemplari che offrono un in modo univoco, poichè i canini
quadro del mondo abitato da sono di dimensioni ridotte e
Ardi: un bosco umido molto "femminilizzati"cioè esemplari
diverso dalla attuale regione, maschi e femmine sono vicini
inoltre grazie ai modelli di usura gli uni agli altri in termini di
e di isotopi nei denti degli dimensioni del corpo.
ominidi ciò ha suggerito una Questi cambiamenti forse fanno
dieta che comprende frutta, parte di una svolta epocale nel
noci, e altri alimenti della costume sociale: Invece di
foresta. combattere per l'accesso alle
femmine, un maschio ramidus
avrebbe potuto fornire, in
cambio della fedeltà sessuale,
gli alimenti alla sua famiglia.
Tutte le scimmie, in particolare i
maschi, hanno a lunghi canini redazione@oopart.it
superiori che all'uso diventano

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Collaborazioni pag.98

www.luoghimisteriosi.it

Le Tombe dei Giganti


in Sardegna

Isabella Dalla Vecchia Sotto la crosta terrestre e, in particolari situazioni, di


scorrono energie telluriche e assorbirli inconsciamente.
forze magnetiche che fanno del Queste energie sono più intense
nostro pianeta un autentico in certi ambienti piuttosto che
“organismo vivente”. in altri e recenti studi hanno
L’uomo, creatura figlia della rilevato che antichi luoghi sacri
Madre Terra, ha facoltà di sono stati costruiti lungo questi
interagire ed essere molto canali energetici.
sensibile a questi “movimenti”,

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Ma chi e come ha scelto di eretti proprio su luoghi di una porticina che collegherebbe
innalzare un tempio in un intense forze telluriche. l’esterno con l’interno della
determinato luogo piuttosto che tomba.
in un altro, considerato che solo
con la moderna tecnologia si è
scoperto tutto questo?
L’architettura antica è molto
diversa da quella odierna,
innanzitutto si edificava non
sopra la natura ma all’interno
della natura stessa, in un caldo Mappa vibrazionale della Tomba di
abbraccio vitale e benefico. Giganti “Li Mizzani” Palau
Svariati erano i metodi per la www.luoghimisteriosi.it
scelta dei luoghi, a volte cruenti
come nel caso dei romani che, Baluardi accumulatori di tali
dopo aver fatto pascolare energie sarebbero proprio le
alcune greggi in un campo, Tombe dei Giganti, quelle
dopo averli uccisi ne strane costruzioni che
controllavano il fegato e se in ricoprono il territorio sardo, ma Tomba dei giganti “Coddu Vecchiu”,
vista
buono stato si decideva di dare le possiamo trovare solamente www.luoghimisteriosi.it
l’avvio ai lavori. in questa regione e in
Altre volte i luoghi erano scelti nessun’altra parte del mondo,
in base al riposo degli animali motivo sufficiente per
in quanto si presupponeva considerarle di importanza
fossero in stretto legame con la senza pari.
Terra, molto più dell’Uomo Sono costituite da un lungo
stesso. corpo funerario entro il quale
Ma spesso entravano in scena i venivano riposti i corpi dei
cosiddetti “sensitivi”, che defunti.
sceglievano il posto dove Sono l’evoluzione dei dolmen
costruire il santuario. che si sarebbero “allungati”
Queste persone con innate creando le tombe a corridoio
capacità sensoriali che chiamate ALLEES
permettevano di percepire COUVERTES con l’aggiunta di
queste particolari energie, nel un’area sacra delimitata da una
passato erano i druidi o i serie simmetrica di lastre
Tomba dei Giganti “Li Mizzani”
“santoni del villaggio” e ortostatiche. www.luoghimisteriosi.it
venivano spesso interpellati. Esse, a partire dalla stele
Il neo tempio, già pregno delle centrale, la più alta, si Essa aveva il valore simbolico di
forze magnetiche, si arricchiva espandono a semicerchio con unione tra il mondo dei vivi e
a sua volta dell’energia degli altezze discendenti delimitando l’oltretomba, alla cui base vi
abitanti che lì si recavano a così una sorta di “piazza” era un bancone sul quale
pregare. davanti alla tomba, che ha il venivano lasciate le offerte.
Spesso vi era anche la vicinanza nome di ESEDRA. Tutto questo ricorda la funzione
di una fonte d’acqua, elemento Alla base dei menhir vi era della “falsa porta” egizia,
fondamentale per i rituali, come quasi sempre un sedile che elemento che in Sardegna si
viene dimostrato dagli correva lungo tutta l’area sul ritrova spesso anche nelle
innumerevoli pozzi sacri quale gli officianti tenevano gli “domus de janas” (tombe
presenti in Sardegna. antichi rituali funerari. scavate nella roccia).
In Gallura (la zona Inoltre vi era la presenza di La falsa porta è il punto di
settentrionale) i numerosi siti betili, chiari richiami alla contatto tra il mondo dei vivi e
sacri nuragici e prenuragici non presenza di Dio. l’aldilà.
si trovano in ambienti casuali, L’entrata è formata da una Dinnanzi a questa finta
ma sono per la maggior parte grossa e alta lastra di pietra con apertura venivano poste le

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
offerte di cui ne usufruiva la “guarire” chiunque si rechi o si La figura del toro è molto
persona cara che da qui si distenda al loro interno. diffusa in questa regione perché
sarebbe “affacciata” sulla Terra. La loro disposizione a rappresentava la forza maschile
La porticina è talmente stretta semicerchio seguirebbe le linee in unione con la Dea Madre.
che per un adulto risulta molto energetiche telluriche Il loro sacro incontro genera
impegnativo passarvi catturandone il flusso di cui si vita e dà l’energia all’anima
attraverso, per cui essa doveva impregnerebbero le stesse perché possa riunirsi all’energia
avere un ruolo esclusivamente pietre (ecco perché per guarire della terra.
simbolico e i defunti venivano è necessario distendersi sulla Presso le tombe dei giganti si
calati dall’alto all’interno del pietra, rituale presente in molte presume che venissero svolti
corpo funerario. parti d’Italia) le quali, dopo rituali legati al richiamo della
Il corpo funerario è composto averlo assorbito, lo avrebbero vita e della rinascita, proprio
da un lungo buio corridoio, condotto come un filo elettrico nell’esedra ove vi era la
metafora del cammino verso la stele più alta che presenza di sedili.
nell’oltretomba, alla fine del sarebbe così divenuta un Si cadeva in un sonno-trance
quale si trova il sepolcro vero e autentico accumulatore. con il quale si entrava in
proprio con la presenza di lastre Il corpo del defunto posizionato contatto con la divinità (rituale
su cui venivano posti oggetti di all’interno della tomba, molto diffuso nella cultura
vita quotidiana che l’anima del avrebbe ricevuto un’energia tale greca) di cui se ne potevano
defunto ne avrebbe “usufruito”. da strappare la sua anima dal ascoltare le volontà.
Si chiamano tombe dei Giganti corpo, ricolma di nuova vita, Queste tombe così accurate dal
perché la tradizione vuole che quella della Madre Terra. punto di vista architettonico,
ospitassero un unico corpo Sarebbe insomma così risorta, testimoniano un grande
umano ed essendo spesso tornando alla sua origine. rispetto che la civiltà nuragica
lunghe una decina di metri si Ma mi permetto di evidenziare nutriva nei confronti della
pensava che fosse un uomo un’altra ipotesi personale. morte e della vita
particolarmente alto. Una stele così alta avrebbe dell’oltretomba.
In realtà le tombe ospitavano potuto infine lanciare l’anima L’enorme fatica umana che
molti corpi, come dimostrano i verso il cielo, verso il ritorno a queste costruzioni così
ritrovamenti ossei di decine di casa, culto non differente da imperiose ci dimostrano, i
persone che a volte sfioravano il quello egizio, ma non unico in rituali, i grossi calcoli e le
centinaio! Sardegna, regione da tempo conoscenze nell’erigere i
Non si sa dunque se fossero immemore custode di altre monumenti in precisi luoghi
“fosse comuni” o tombe simbologie correlate, come le energetici, tacitamente ci
dedicate a persone importanti false porte, la piramide di narrano l’importanza dei popoli
come non si conosce il rituale di Monte D’Accoddi, le tombe nuragici e prenuragici per il
sepoltura e non si sa se accessoriate di oggetti di vita sacro.
venivano inseriti direttamente i quotidiana, il culto per il dio Questi popoli tanto primitivi
corpi o addirittura soltanto le Toro. non lo erano, anzi più di noi
ossa. Dopotutto la forma della comprendevano il senso della
Fatto sta che le tombe dei Tomba dei Giganti potrebbe vita.
Giganti trasmettono un grande ricordare neanche troppo alla E noi dobbiamo saperli
mistero dal punto di vista lontana, una rampa di lancio osservare per capire quel
storico ma anche spirituale. verso l’alto. La linea dei menhir significato della nostra
Mauro Aresu, il più importante è curva, procede inizialmente esistenza che abbiamo perso nel
studioso sardo di questo con poca inclinazione per corso della storia.
argomento, dopo aver a lungo terminare la sua corsa verticale
studiato questa tipologia di con grande slancio. PALAU – TOMBA DEI
monumenti, afferma che le GIGANTI LI MIZZANI
tombe dei giganti costituiscono Mauro Aresu afferma inoltre I misteriosi rituali di
i punti più importanti di che se viste dall’alto, le Tombe incubazione
emanazione energetica al punto dei Giganti potevano sembrare
tale da avere la facoltà di teste di toro stilizzate. Come migliore esempio di
quanto descritto, non per

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
grandezza, importanza o il cui masso in prossimità della iperbarica.
bellezza architettonica, ma per stele centrale, alta 2,80 metri, E nonostante la scienza del XX
l’intensità delle rilevazioni fungeva da sedile e da banco secolo, alcune persone la
magnetiche è la Tomba dei per le offerte. utilizzano ancora oggi.
Giganti di Li Mizzani nei pressi Sono state ritrovate alcune ossa Nonostante sia un luogo isolato
di Palau (OT). umane e frammenti di utensili e prettamente desertico, con i
Questa modesta tomba sita in ceramica. suoi caratteristici massi di
nella Gallura settentrionale, in Ma ciò che merita davvero la granito intervallati da
un entroterra abbandonato, nostra attenzione è il fatto di vegetazione abbastanza rada, è
sola e incustodita è tra gli essere stata costruita sopra un più trafficato di quanto possa
esempi sardi più interessanti. intenso flusso energetico, sembrare.
Non si direbbe, ma ancora oggi motivo per cui qui si svolgeva la Diversi sono i visitatori che si
gente di tutta Italia viene in cosiddetta “incubazione”. distendono sulla pietra sotto la
questo luogo sperduto a stele centrale.
“curarsi”. Ciò perché , come spiegato in
Risale tra l’Età del Bronzo precedenza, questa tomba
Medio e quella del Bronzo attirerebbe le energie della terra
Recente (1500-1200 a.C.) ed è facendole confluire fino alla
da annoverarsi tra quelle stele centrale che fungerebbe da
“piccole” essendo larga solo due antenna canalizzatrice
metri e mezzo, ma la sua ridotta concentrandole proprio in
dimensione ha contribuito a prossimità della piccola porta.
farla rimanere ancora Insomma chiunque si sieda sul
relativamente intatta. “sedile” in prossimità del
Nonostante sia tra quelle monolite principale e al centro
Tomba dei Giganti “Li Mizzanu”,
meglio conservate poteva porta d’ingresso
dell’esedra semicircolare,
presentarsi ancora più integra www.luoghimisteriosi.it riceverà benessere psico-fisico
se non fosse stata toccata dai assicurato per mente e corpo.
tombaroli e riutilizzata in parte L’energia non viene “rubata”,
per la costruzione di un vicino tutto è costruito in armonia e in
stazzo. equilibrio con la natura.
Il corpo tombale è rivolto verso Essa viene catturata e
est, dove vi è la rinascita del potenziata.
sole e della vita. Un esempio di queste batterie
La stele centrale, ancora di energia terrestre sono le
perfettamente conservata, piramidi di Giza.
presenta un elemento insolito e Non sono teorie o ipotesi, esiste
talmente unico da presumere un vero e proprio studio di
essere frutto di un “errore”. questo fenomeno che ha il
Tomba dei Giganti “Li Mizzanu”,
Il portello d’ingresso, che in corpo centrale
nome di GEOBIOLOGIA,
tutte le Tombe dei Giganti ha www.luoghimisteriosi.it laddove la pietra viene intesa
sempre una smussatura del come “essere vivente”.
contorno dell’apertura verso Questa sorta di “rituale” altro Non per caso una “tomba” la
l’esterno, a fini decorativi, in non era che una sosta casa di ciò che è “morto” sfrutta
questo unico caso la si ha verso all’interno della tomba per ben questo concetto di “vita”.
l’interno. 5 giorni con l’obiettivo di Ecco che un uomo non più vivo
E’ talmente anomalo da far guarire da malattie fisiche e all’interno di questa tomba
pensare quasi certamente ad un psichiche. grazie all’energia in essa
errore grossolano dei Esistono antichi documenti di canalizzata sarebbe certamente
costruttori, i quali avrebbero Aristotele, Tertulliano e Solino risorto in uno zampillo di luce
eretto la stele “a rovescio”. che ne descrivono l’utilizzo, cosmica.
La Tomba è stata eseguita come fosse un’autentica Con un flusso così potente
secondo la tecnica “a filari” per “macchina” per la guarigione, nell’uomo morto l’anima
il corpo tombale e per l’esedra, una preistorica camera avrebbe lasciato il corpo

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
impuro, in decomposizione, accade, è stata edificata sopra copertura a piattabanda, fatto
mentre l’uomo vivo avrebbe questo luogo di culto pagano, abbastanza raro.
ripulito facilmente l’animo da per mostrare la vittoria del E’ presente un’esedra in ottime
tutte le impurità di malattie Cristianesimo sul Paganesimo. condizioni con stele centrale di
psichiche e fisiche. Ma in questo particolare caso 4,40 metri.
Se si era preda di mali del fisico potrebbe esserci un’altra E’ la più estesa di tutta la
o anche della mente, ci si recava motivazione; essendo questo un Sardegna.
nella tomba e vi si rimaneva luogo riconosciuto anche ai La prima fase della tomba a
sdraiati per ben cinque giorni e giorni nostri per la capacità di galleria è stata datata, in base ai
cinque notti in una sorta di accumulare le energie ritrovamenti degli scavi, al
letargo guaritore, cosicché ci si telluriche, non è da escludere Bronzo Antico (1800 – 1600
svegliasse risorti a nuova vita. che la chiesa qui edificata non a.C. – cultura dei Bonnanaro).
abbia celatamente voluto Il riutilizzo nonché
PALAU – TOMBA DEI assorbirne a sua volta le energie ampliamento al Bronzo Medio
GIGANTI SAJACCIU sacre della Terra che questo (1600 – 1300 a.C.).
La misteriosa pietra “a luogo emanava.
dentelli” e la Chiesa Non è un caso che il corpo
costruita sopra ad tombale sia completamente
assorbirne le energie sparito, forse sono stati proprio
i cristiani a smantellare questa
Di questa tomba rimangono zona per eliminare il culto
ormai poche rovine nonostante antico e per riutilizzarne le
sia una delle più grandi pietre a costruzione del proprio
dell’intera regione. edificio.
Distrutta anch’essa dai Inoltre l’esedra è in parte
tombaroli ad oggi versa in uno rimasta, l’accumulatore di
stato totale di abbandono: energie non è stato distrutto a Tomba dei Giganti “Coddu Vecchiu”,
anche arrivarci non è semplice, rispetto di quella “macchina” copertura
www.luoghimisteriosi.it
avendo i resti sparsi tra la perfetta che sapeva estrarre le
vegetazione, dai quali spicca energie dalla terra.
solo un masso con un’insolita
lavorazione a dentelli. TOMBA DEI GIGANTI
Il sito è talmente rovinato da CUDDU VECCHIU
avere alcuni frammenti La più grande tomba dei
dell’esedra ma più nulla del Giganti sarda
corpo tombale.
La presunta datazione tocca il
1400 – 900 a.C.; essa è a filari
di blocchi di granito e presenta
sulla destra un piccolo circolo
di menhir. Tomba dei Giganti “Coddu Vecchiu”,
Sotto il circolo vi è sdraiato a fianco
terra un betilo. www.luoghimisteriosi.it
La pietra al centro dell’esedra è
molto misteriosa, ha forma LA TOMBA DEI GIGANTI
tronco piramidale e conserva LI MORU
tre enigmatici incavi ben Il misterioso Daleth
Tomba dei Giganti “Coddu Vecchiu”,
lavorati alla sommità. ricostruzione
In prossimità dell’ipotetica fine Questa tomba è pertinente al
del corpo tombale vi sono i resti nuraghe Albucciu a 80 metri di
L’ingresso di questa tomba è a
di un edificio a pianta distanza e si trova nel comune
EST, essa è stata realizzata
rettangolare, probabilmente si di Arzachena.
come riutilizzo di una tomba a
trattava di un’antica chiesa E’ una tomba a galleria priva di
galleria di 10.50 metri.
cristiana che, come spesso esedra.
E’ ancora integra nella

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Il corpo della tomba ha una dall’altro con le stele al centro Per la sua maestosità e
lunghezza di 11,30 metri, il alta 3,75 metri. l’isolamento in cui è ubicato
muro è davvero molto spesso, Quest’ultima presenta una questo antico sepolcro, è
va da 1,80 a 2,25 metri! decorazione intorno al suo impossibile non avvertire una
Sono stati ritrovati una coppa perimetro, una cornice in sensazione intensa di sacro e
con alto piede, due frammenti rilievo che divide in due parti mistero, osservandola non si
di pugnali ed un grano d’ambra lo stesso monolite. può che provare rispetto per
ad “ASTROGALO” oggi nel Subito dietro vi è un lungo una cultura che di “preistorico”
museo Sanna di Sassari. corridoio costituito da lastre aveva ben poco.
Questa tomba è stata utilizzata infisse nel terreno con Un popolo che ha saputo
in età punica dato il muratura a secco, al cui termine lasciarci tanti interrogativi ai
ritrovamento di un’importante vi è una zona riservata al quali ancora oggi non siamo
moneta all’interno del deposito di offerte e oggetti di riusciti a rispondere, ma solo a
corridoio. Essa è del 300 a.C. e culto su due piani. rimanere in un rispettoso
pone diversi interrogativi. Il recinto ellissoidale attorno silenzio, bloccati a guardare
All’interno della tomba non alla tomba accerta che essa verso il sole nascosto dietro
sono state rinvenute sepolture doveva avere una prima forma l’enorme stele di quattro metri
di età punica, perché allora la di utilizzo, in cui era ricoperta che proietta su di noi un’ombra
presenza di questo reperto? di terra proprio come i circoli di scura e misteriosa.
Probabilmente i punici Li Muri, che si trovano a soli
riconoscendo il luogo 200 metri di distanza (lo stesso www.luoghimisteriosi.it
particolarmente sacro ed nome “Li Lolghi” in gallurese
energetico lo hanno rispettato e significa proprio “cerchi”).
magari frequentato nei rituali di
incubazione.
E’ stato inoltre identificato un
segno su una piccola stele.
Esso è un DALETH
dell’alfabeto semita e utilizzato
nei culti funebri.
E’ la quarta lettera i molti
alfabeti semitici, come il
fenicio, l’aramaico, l’ebraico, il
siriaco e l’arabo.
La lettera DALET insieme a HE
è utilizzata per rappresentare il Tomba dei Giganti “Li Lolghi”, veduta
nome di DIO in modo sacro. www.luoghimisteriosi.it
Ad oggi il perché una simile
lettera si trovi su una tomba dei
giganti non è stato ancora
svelato.

TOMBA DEI GIGANTI LI


LOLGHI
Un luogo sacro e
misterioso

Questa tomba è tra le più


grandi della Sardegna con i suoi
27 metri di lunghezza.
L’ingresso è a SUD/SUD-EST Tomba dei Giganti “Li Lolghi”,
interno con zona per le offerte
ed è composta da quindici www.luoghimisteriosi.it
lastre ortostatiche infisse nel
terreno, sette da un lato e sette

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Documenti pag.104

Il ruolo dei Sabei


nel Kalâm islamico
Una volta Muhammad (su di Lui la pace e la
benedizioni di Dio), riferendosi al conflitto fra
le religioni, disse: “Questo accadrà al tempo in
cui la conoscenza abbandonerà il mondo.”
Said disse: “O Messaggero di Dio, come sarà
possibile che la conoscenza sparisca dal
mondo se noi leggiamo il Corano e lo
insegnamo ai nostri figli e i nostri figli ai loro
e così fino all’Ultimo Giorno?” Muhammad
rispose: “O Said, ti credevo l’uomo più istruito
di Medina, forse che la Gente del Libro che
legge le loro Sacre Scritture si conforma ad
esse?”
-Riportato da Bukhari e
Muslim (che Dio si
compiaccia di loro!)-

Frontespizio del Moreh Nebukhim

David S. Amore La scienza (‘ilm) islamica del forma d’apologetica difensiva,


kalâm (teologia razionalistica) che deve aver avuto le sue
rappresenta, così come il suo origini nei primi confronti fra
equivalente nel Giudaismo e nel l’Islam e le tradizioni religiose
Cristianesimo, il tentativo di di più lunga durata incontrate
armonizzare le verità assolute nel corso della conquista del
della Rivelazione con gli sforzi Vicino Oriente greco-siriaco, ed
contemplativi della ragione eventualmente alcuni dei suoi
umana. professionisti vi applicarono gli
È una giustificazione stessi “ferri del mestiere”
intellettuale della fede, una impiegati da quei Cristiani e

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Giudei impegnati Fu così che la scuola di teologia Al pari di altri teologi
intellettualmente nella difesa che porta il suo nome musulmani, i Mu‘taziliti
della loro fede: l’intelaiatura rappresenta tutt’ora il tentativo divisero le forme di cognizione
metodologica della filosofia di stabilire un compromesso fra umana in due categorie:
greca. la posizione razionalistica dei necessarie e acquisite.
Una delle prime scuole che si Mu‘taziliti, lasciandone da parte Nel primo insieme vennero
distinsero nell’ambito di questa gli aspetti più speculativi, e incluse le forme immediate e
disciplina, i Mu‘taziliti, l’opposizione degli Hanbaliti al intuitive di conoscenza sulle
chiamati dai contemporanei kalâm in tutte le sue forme; il quali non si ha un controllo
“partigiani dell’unità e della risultato dei suoi sforzi fu la reale; nel secondo campo
giustizia divina”,5 elaborarono i versione islamica della cadono tutte quelle forme di
loro approcci razionalistici alla scolastica che al contrario delle conoscenza discorsiva che si
fede sul modello della dialettica dottrine mu‘tazilite trovò posto situano nel regno della
filosofica greca. sicuro nell’Islam sunnita. responsabilità umana. Sebbene
Al pari di alcuni teologi Inevitabilmente tali scuole Abu al-Hudhayl (m. 849 d.C.),
cristiani, i Mu‘taziliti non si influenzarono la nascente citato da al-Shahrastani come il
sentirono di sottoscrivere la tesi coscienza storiografica islamica. fondatore della metodologia
tradizionalista del credo etsi Per i Musulmani, la historia mu‘tazilita,7 pose la conoscenza
absurdum; essi svilupparono rerum gestarum, al pari del dell’esistenza di Dio nella
un’interpretazione della storia fiqh, è una delle scienze categoria delle conoscenze
dell’Islam che si poneva in “tradizionali”, e come il fiqh, lo necessarie, altri Mu‘taziliti,
opposizione all’uso della studio degli eventi passati trova quali Thumamah ibn Ashras
sunnah come l’unico standard le sue origini sia nel Sacro (m. 828 d.C.) e il suo allievo al-
d’interpretazione coranica, in Corano sia nella sunnah del Jahiz (m. 872 d.C.)
quanto stabilirono che il Profeta. puntualizzarono che la natura
principio del consenso, dal Il Sacro Corano non contiene divina poteva essere il prodotto
quale la sunnah trae solamente l’interpretazione di entrambe le forme di
autorevolezza, non producesse islamica delle tradizioni conoscenza, conquistata sia
necessariamente verità. precedenti alla Rivelazione data attraverso la Rivelazione sia
Naturalmente tutto ciò a Muhammad, ma poichè tramite ragionamenti
produsse l’euforia degli Sciiti, il l’Inviato di Dio era considerato discorsivi. Questa teoria
conseguente risentimento della il culmine di una linea di profeti portava alla necessaria
stragrande maggioranza dei apparsi durante il corso della conclusione che l’infedele non
Sunniti e, nella fattispecie, le storia umana, l’Islam faceva era colpevole a meno che non
violente contestazioni dei proprie le prospettive di un negasse la possibilità della
seguaci della scuola teologica di universalismo che ripercorreva Rivelazione o, pur conoscendo
Ahmad ibn Hanbal (m. 855 la storia a ritroso fino al tempo la verità, la rifiutasse, poiché
d.C.), al punto che nell’anno della creazione. coloro che non possedevano i
912 d.C. Abu al-Hasan ‘Ali ibn Contemporaneamente la fuga di mezzi per fare questa scelta,
Isma‘il al-Ash‘ari, studioso Muhammad dalla Mecca a vale a dire la conoscenza di Dio,
mu‘tazilita, durante il sermone Medina evidenziò l’inizio di una erano semplicemente ignoranti
del Venerdì alla moschea di nuova era nella storia, e la e non potevano essere
Bassora rinunciò memoria collettiva dei responsabili per questa loro
pubblicamente alle dottrine dei Compagni del Profeta, mancanza di comprendonio.
suoi maestri dichiarando la incorporata negli hadîth, Tale interpretazione della
propria solidarietà ai autorizzò le generazioni natura della conoscenza divina
“partigiani della tradizione e successive a intendere il portò, a lungo andare, a un
della comunità.”6 significato di tale evento come ampio grado di tolleranza e un
una rottura totale con la storia immenso interesse per quelle
5 Al-Mas‘udi, Kitâb murûj al-dhahab passata.
wa ma‘âdin al-jawhar/Les Prairies Il conflitto fra queste due
d’Or, ed. e tr. C. Barbier de Meynard e 7 Al-Shahrastani, Kitâb al-milal wa

P. De Courteille, Paris 1871 – 1877, VI,


tendenze non tardò a venir al-nihâl, ed. Kilani, Beirut 1407/1982,
24. fuori. I, 5; Livre des Religions et des Sects,
6 Ibn ‘Asakir, Tabyin kadhib al- tr. J. Jolivet e G. Monnot, Paris 1990,
muftari, Damasco 1928, 40. 34.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
percezioni non islamiche di Il termine sâbi’ûn designa
verità originatesi nell’arco della chiaramente quantomeno una
storia umana. tendenza religiosa, che assieme
Al contrario, per le ragioni a yahûd e nasâra, che a loro
descritte sopra, gli Ash‘ariti volta indicherebbero Ebrei e
dovettero privilegiare la Cristiani, fa parte della
seconda tendenza, poiché categoria – oserei dire
considerarono l’eresiologia fenomenologico-religiosa –
come un ramo del kalâm, e della Gente del Libro
ambedue rivelano la tendenza Veduta di Harran menzionata ben 31 volte nel
tipicamente ash‘arita di Sacro Corano.9
subordinare la storia ai dogmi Cosa ci può dir di più il
polemici. Al-Shahrastani (m. L’enigma dei Sabei contesto?
1135 d.C.), la cui opera è Nel 1984 Christopher Buck in
un’ulteriore elaborazione delle L’ottimismo semplificatore di un suo articolo affermò senza
eresiologie di al-Ash‘ari e al- tale titolo avrà fatto sorridere il insistere ulteriormente su
Baghdadi (m. 1037 d.C.), lettore più accorto. Infatti nel questo punto che fu allettante,
mostra una marcata antipatia caso dei Sabei non ci troviamo su tali basi coraniche, “to
nei confronti della filosofia ad affrontare un solo enigma. regard the Sabians as a fourth
greca, sebbene fosse chiaro che Se l’Islam non fosse esistito, gli monotheistic community.”10
ostentasse una certa familiarità studiosi non si sarebbero Ma è Michel Tardieu che,
con le sue tradizioni. accaniti su questa indipendentemente, sottolinea
Da questo punto di vista, problematica; tant’è che essi la possibiltà che i Sabei coranici
l’opera di Maimonide, Guida devono la loro celebrità a tre possano aver avuto delle Sacre
dei perplessi – composta nel versetti coranici nei quali Scritture:11 il secondo versetto
1190 dell’Era Comune e vengono menzionati.8 coranico contenente questa
conosciuta ai più col nome Tali versetti offrono una lista di lista di fedi in effetti è
ebraico di Moreh Nebukhîm, credi religiosi e non troviamo immediatamente preceduto dal
sebbene il titolo originale arabo alcunché di paragonabile in versetto 68 che è esplicitamente
fosse Dalalât al-hâ’irîn –, tutto il Sacro Corano ad indirizzato alla Gente del Libro.
sembra dar vita a tutte queste eccezione di questi tre. Guy Monnot nella sua
prospettive. introduzione al secondo volume
Uno degli argomenti tipici del 8 I versetti in questione sono: Corano del Milâl wa al-nihâl di al-
kalâm nel quale prendono 2, 62, dove vengono citati assieme a Shahrastani12 aggiunge che
corpo le tendenze descritte alladhîna amanû, vale a dire “coloro indagando il testo si può
sopra è l’analisi e la trattazione che credono”, alladhîna hâdû facilmente osservare che tale
(Giudei?), al-nasâra (Cristiani?);
delle dottrine extraislamiche, Corano 5, 69, praticamente un
versetto sui Sabei si situa in una
con particolare attenzione alle doppione del precedente, anche se va lunga esortazione alla Gente del
pratiche idolatriche, che erano notato che qui il sostantivo è espresso Libro: il termine ahl al-kitâb
a quei tempi la tendenza al nominativo, ovvero sâbi’ûn puntella tale discorso in Corano
religiosa più diffusa su scala piuttosto che sâbi’în, come invece 59, 65, 68, e ancora 77.
dovrebbe essere da un punto di vista
mondiale, al fine di puramente grammaticale (altro
In particolare, in Corano 65 e
comprendere per quale motivo mistero!); infine Corano 22, 17, dove 68 possiamo notare l’impiego
il genere umano fosse attratto la lista viene estesa fino a della stessa terminologia:
da tali pratiche e di capire in comprendere majûs (Mazdei?) e
che direzione andasse lo alladhîna ashrakû, ovverossia “coloro
che associano [altre entità
svolgersi degli eventi religiosi; sovrannaturali al Dio Unico]”, in altre 9 In arabo ahl al-kitâb. Cfr. Corano 2,
ed è precisamente riguardo a parole gli “idolatri”, parola politically 105; 3, 98; 4, 153 e 171; 59, 2, ecc.
tali preoccupazioni che la uncorrect che, senza aver alcunché 10 C. Buck, The Identity of the Sâbi’ûn:

setta/tipologia dei Sabei, alla d’offensivo, veniva impiegata fino alla an Historical Quest, Muslim World,
quale il presente articolo è metà del secolo scorso per indicare i LXXIV/1984, 172; la superficialità di
seguaci delle religioni e dei culti dei tale affermazione si commenta da sé.
consacrato, viene chiamata in cosidetti “popoli senza scrittura”, e 11 M. Tardieu, Sabiens Coraniques et
causa. che in attesa di una definizione Sabiens de Harran, Journal
migliore continuiamo a usare in Asiatique, 274/1986, 40.
questo senso nel presente contributo. 12 Monnot, Livre… cit., II, iv.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Dì: O Gente del Libro! Voi La tesi più conosciuta è quella non si trova alcun uso della
non fate nulla di quanto vi di Chwolsohn: i Sabei coranici radice SB’.15
è ordinato nella Torah, nel non sarebbero altro che i I lessicografi e gli esegeti
Vangelo, e in ciò che vi è Mandei. Tale opinione non musulmani affermano che il
stato rivelato da vostro resistette alla critica. Tardieu verbo sâba’a possa avere il
Signore. (Corano 5, 65 e suggerì di vedere nell’arabo seguente significato: “uscire da
68) sâbi’ûn una derivazione una religione per convertirsi ad
dall’ebraico sâbâ, “armata”, nel un’altra”, ma tale spiegazione
L’espressione finale potrebbe senso che i Sabei sarebbero mal s’accosta col senso concreto
designare il libro dei Sabei. degli gnostici giudeo-cristiani della radice: “spuntare,
Ad ogni modo l’insieme del seguaci delle “armate” celesti, sorgere”, ecc.16
passo, in armonia con il vale a dire partecipanti, fra un Ciò che è sicuro è che i Meccani
contesto degli altri due versetti Dio isolato e il Suo mondo, dicevano di Muhammad (così
coranici dedicati a questa lista delle milizie angeliche e delle come dei suoi primi discepoli)
di fedi, permette di concludere loro missioni gerarchiche.14 che era sâbi’.17
che nel Sacro Corano i Sabei Giacché sono state evocate le Anche alcuni autori musulmani
possiedano delle Scritture etimologie, va detto che nella tentarono di fare delle ipotesi
rivelate proprie, in tutto simili stessa lingua araba tale ricerca sull’identità dei Sabei coranici
alle Sacre Scritture degli Ebrei e sembra disperata. identificandoli nei seguaci dei
dei Cristiani. Nel Sacro Corano, oltre ai tre diversi culti religiosi a loro
Ma questi Sabei coranici chi impieghi della parola sâbi’ûn, coevi.
furono nella realtà? In questo senso due gruppi
Numerose ipotesi e etimologie religiosi s’attirarono ben presto
contradditorie sono state 1992, 100; inoltre va richiamata quest’etichetta:
proposte alla soluzione di tale l’attenzione su F. de Blois, The Sâbi’ûn
problematica.13 in Pre-Islamic Arabia, Acta 1. I Sâbi’ât al-Batâ’îh18
Orientalia, 1996, poiché egli propone
una teoria originale a proposito
devono tale nome alla
13V. D. Chwolsohn, Die Ssabier und dell’identità dei Sabei coranici,
der Ssabismus, 2 voll., San identificati con i Manichei, sulla base 15 La possibilità di un’origine dalla

Pietroburgo 1856; v. anche T. di analisi etimologiche incrociate. Lo radice SBW è tuttavia ammessa da
Nöldeke, Göttingische gelehrte stesso de Blois riconosce tuttavia, e Abu Ja’far al-Tusi, al-Tibyân fî tafsîr
Anzeiger, 1869, I, 484; W. Brandt, non a torto, che la sua teoria è al-Qur’ân, Najaf 1376/1957, I, 282, e
Elchasai, ein Religionsstifter und sein piuttosto fragile. Ad ogni modo, egli da al-Zamakhshari, al-Kashshâf, ed.
Werk, Leipzig 1912, 141; M.J. de tende a mantenere completamente M.M. ‘Amir, Dâr al-Mushaf, II ed.,
Goeje, “Mémoire posthume de M. separate le due problematiche dei Cairo 1397/1977, II, 40 (Corano 5, 69,
Dozy contenant de Nouveaux Sabei coranici e dei Sabei harraniani. sarebbe: wa al-sâbûn).
documents pour l’étude de la religion Infine, A. Fratini e C. Prato, I 16 Cfr. Ibn Manzur, Lisân al-‘Arab, 15

des Harraniens, achève par M.J. de σεβόµενοι (τόν θεόν): una risposta voll., Beirut 1374-1376/1955-1956, I,
Goeje,” Travaux de la 6e session du all’antico enigma dei Sabei, Punto 107.
Congress International des Stampa, Roma 2000, i quali, invece, 17 Cfr. al-Bukhari, Sahîh,

Orientalistes, 1885, II, 283; J. sono completamente da emarginare, “Tayammum”, VI = I, 72, r. 10 e


Wellhausen, Reste arabischen poiché fanno tutt’una serie di “Manâqib Quraysh”, XI = II, 268, rr. 5
Heidentums, Berlin 1897, 236; D.S. correlazioni fra fatti che sono e 8; cfr. anche “Manâqib al-Ansâr”,
Margoliouth, “Harranians,” in storicamente ben distinti, arrivando a XXXV = II, 323, rr. 17 e 19 e sgg.;
Hastings, Encyclopaedia of Religions conclusioni completamente prive di “Maghâzî”, LXX = III, 79, r. 1
and Ethics, 1913, VI, 519; J. Pedersen, buonsenso fatte al mero scopo di far (Houdas, I, 129; II, 545; III, 30 e sgg.;
“The Sabians”, ‘Ajab-nāma. A Volume rientrare la problematica dei Sabei in III, 214), ecc.
of Oriental Studies Presented to un campo d’indagine storico-religiosa, 18 Su questo gruppo religioso, v. Ibn

Edward G. Browne on His 60th evidentemente familiare agli autori, al-Nadim, Fihrist, 383-384 (Dodge,
Birthday, ed. T.W. Arnold e R.A. assolutamente inappropriato alla II, 811), dove l’autore chiama questo
Nicholson, Cambridge 1922, 383; più natura del problema. gruppo anche al-mughtâsila; batâ’îh è
recentemente, J.B. Segal, “The Sabian 14 Tardieu, Sabiens Coraniques... cit., il plurale di batîha. Sulla regione, v.
Mysteries”, Vanished Civilization, ed. 41-44. Epifanio, nel suo Panarion, l’articolo omonimo di Le Strange, in
E. Bacon, New York 1963, 201; J. descrive tali gnostici con il nome Encyclopédie du l’Islam, 1986, I, 1126
Hjärpe, Analyse critique des greco corrispondente di stratiòtikoi e e sgg. Sui questi “Sabei”, v. anche al-
traditions arabes sur Les Sabéens segnala la loro presenza “in Arabia” Mas‘udi, Murûj, II, 112 (Pellat, I, 199);
Harraniens, Uppsala 1972, 25; (settentrionale) verso il 370 d.C. Tanbîh, 161, rr. 8-10; ‘Abd al-Jabbar,
Tamara M. Green, The City of the L’ostilità crescente delle Chiese Mughnî, V, 152 e sgg. (Monnot, Isl. et
Moon God: Religious Traditions of cristiane li avrebbe fatti scendere rel., 229 e sgg.); al-Biruni, Athâr, 206,
Harran, Brill, Leiden-New York-Köln nell’Arabia centrale. rr. 12 e sgg. (Sachau, 188); Yaqut,

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
vasta depressione noti col nome di “sabei” un l’emergere dei “Sabei di
paludosa mesopotamica celebre aneddoto.22 Baghdad”, una stirpe di filosofi,
compresa tra le regioni di Il Califfo abasside al-Ma’mun, eruditi e traduttori, che iniziano
Wasit e Bassora, dove partito in campagna militare la loro fortuna nella capitale
presumibilmente contro Bisanzio, passa per la abasside con Thabit ibn Qurra
vivevano. Essi fanno città e, incontratosi con questi (m. 288/901) e che prosegue
risalire la loro dottrina harraniani, li interpella a fino al letterato Muhassin al-
principalmente a Seth, proposito della loro fede e li Sabi (m. 448/1056) e oltre.
terzo figlio d’Adamo e ben avvisa di cambiare fede prima Ma la maggior parte degli
conosciuto dagli esegeti del suo ritorno dalla guerra, Harraniani si fece notare a
musulmani anche se nel poiché “se non siete entrati causa di un culto astrale
Sacro Corano non vi è nell’Islam o in una delle piuttosto elaborato con templi
affatto menzionato, così religioni che Dio l’Altissimo ha consacrati a ciascuno dei
come a Noè, il cui nome menzionato nel suo Libro, pianeti.
invece appare 43 volte nel ordinerò il vostro massacro e il Tale circostanza, e la comodità
Libro Sacro. vostro sterminio”.23 Gli di un termine tanto utile quanto
Harraniani, riunitisi in vago, indusse gli autori arabi a
2. I Sabei di Harran sono consiglio, decisero di chiamarsi usare tale terminologia un po’
tuttavia più importanti ai d’ora in poi “sabei”; non dappertutto nello spazio
fini del nostro discorso. rividero più al-Ma’mun, che geografico e nel quadro delle
Harran, le cui rovine morì in battaglia (218/833), ma religioni.26
giacciono nell’odierno conservarono tale nome. Ciò che intendiamo fare in
territorio della Turchia Cosa sappiamo delle loro questa sede, analizzando le
meridionale, venne dottrine? opere più significative del
definitivamente rasa al Importanti progressi sono stati kalâm islamico su questo
suolo dai Mongoli, a fatti.24 argomento, è capire se vi siano
seguito di una rivolta, nel Antichi culti di matrice stati motivi di matrice
670/1271.19 Fu una città ellenistica furono sempre apocalittica in tale tendenza.27
molto antica dell’Alta praticati a Harran fino al V/XI Un altro caso d’identità
Mesopotamia, attestata fin secolo: l’ultimo tempio fu artificiosa è quella dei Manichei
dal 2000 a.C da una distrutto attorno al 474/1081.25 di Samarcanda.
tavoletta di Mari, e dove il Ma allorquando al-Mas‘udi Al-Biruni, intorno all’anno
patriarca biblico Abramo visitò la città nella prima metà 1000 d.C., attesta che questa
risiedette per un po’ di del IV/X secolo, prese contatto gente era già nota in quei luoghi
tempo.20 Il nome arabo con un gruppo di dotti ben “con il nome di Sabei.”28
della città, a circa 40 km a caratterizzati, presumibilmente
sud di Edessa, trae origine d’indirizzo neoplatonico, i quali
dal greco Kàrran.21 si distinguevano, e che lui
stesso distinse con attenzione,
All’inizio del IX secolo parte dalla religione della gente 26 V. ad es. al-Mas‘udi, Tanbîh, 161-
degli abitanti di Harran comune. 163; cfr. Buck, op. cit.
27 Definita “mania” (sic!) da Monnot,
praticava una religione e Senza dubbio in continuità a Livre... cit., II, 7. Tali definizioni
avevano delle usanze che li quella viva tradizione lasciano esterrefatto chi scrive,
distinguevano dal resto del Dâr neoplatonica che vide soprattutto se vengono da eminenti e
al-Islâm. Ibn al-Nadim, grazie seri studiosi quali l’autore di cui
al contributo di una fonte sopra.
22 Ibn al-Nadim, Fihrist, 322 28 Al-Biruni, Athâr, 209 (Sachau, 191);
cristiana da lui citata, scrisse a (Chwolsohn, II, 14-19; Dodge, 751); cfr. anche de Blois, The Sâbi’ûn... cit.,
proposito del fatto che erano cfr. al-Biruni, Athâr, 318 (Sachau, - . Indubbiamente tale nome fu dato
315). loro dai musulmani stessi allorché,
23 Ibn al-Nadim, Fihrist, 322 verso l’anno 800 d.C., sotto pressione
Mu‘jam al-buldân, Leipzig 1868, III, (Chwolsohn, II, 16; Dodge, 751). degli Uighuri, fecero accedere i
566 (Monnot, Isl. et rel., 224), ecc. 24 V. Tardieu, Sabiens Coraniques... Manichei alla “protezione legale”
19 Cfr. Fehervari, EI, III, 235. cit., 13 e sgg., e, soprattutto, Green, dovuta alla Gente del Libro e al
20 Genesi 11, 31 e sgg.; 12, 4 e sgg. The City of... cit., 144-217. conseguente pagamento della jizya;
21 La variante ài Kàrrai diede origine 25 Cfr. Tardieu, Sabiens Coraniques... cfr. Ibn al-Nadim, Fihrist, 401
invece al latino Carrhae. cit., 12, n. 46, e relativi riferimenti. (Dodge, 802 e sgg.).

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Nello stesso periodo al-Tabari Il qâdî di Rayy ‘Abd al-Jabbar
compone il suo Tafsîr,32 il quale parla dei Sabei in almeno tre
si basa su fonti che se fossero suoi contributi.36
autentiche risalirebbero alla Il Fihrist di Ibn al-Nadim è
prima metà del II secolo probabilmente stato compilato
dell’Egira. dopo il quinto volume del
Nella prima metà del IV/X Moghnî di ‘Abd al-Jabbar, e
secolo vedono la luce due opere l’opera del dotto persiano al-
importanti, al-Bad’ di al- Biruni è di poco posteriore.37
Veduta di Harran Maqdisi e il Murûj di al- Inoltre vanno ricordate le
Mas‘udi (il quale e l’unico a pagine del Fisal di Ibn Hazm
esser andato personalmente a (m. 455/1066) scritte durante il
Le fonti islamiche sui Sabei Harran), le quali citano diverse V/XI secolo.38
volte i Sabei, sia come gruppo Infine datano al VI/XII secolo
A tali condizioni va da sé che storico, vale a dire gli le opere di due tra i più
quasi tutti i commentatori Harraniani, sia come categoria eminenti studiosi delle
coranici, gli storici e i poligrafi religiosa sotto la quale religioni, al-Shahrastani e
musulmani affrontarono chi più includere tutti i credi di Maimonide, i quali citano a più
chi meno il tema dei Sabei (in carattere idolatrico.33 riprese la categoria dei Sabei in
particolar modo di quelli di Ibn Babuya (m. 381/991) funzione delle loro teorie
Harran). riporta alcuni frammenti di una storico-religiose.39
Uno dei più antichi testi arabi grande discussione pubblica di Accenni successivi ne troviamo
su di un gruppo denominato ‘Ali al-Rida, l’ottavo Imam sia nell’opera del dottore
con l’appellativo di “sabei” sciita, con i rappresentanti delle hanbalita Ibn al-Jawzi sia, un
risale alla prima metà del III religioni tollerate, il quale si secolo più tardi, nell’opera
secolo dell’Egira: al-Jahiz sofferma particolarmente sulle dell’imam salafita Ibn
spiega “ch’essi castrano se questioni poste da un certo Taymiyah, ancora una volta in
stessi a volte e lo considerano ‘Imran il Sabeo.34
un atto religioso.”29 L’opera di al-Baghdadi (m.
Nella stessa epoca, al-Kindi è 428/1037),35 apparsa
l’autore della notizia riportata successivamente, è spesso citata
36 Abu al-Hasan ‘Abd al-Jabbar ibn
da Ibn al-Nadim all’inizio del da al-Shahrastani nel suo
Ahmad al-Asadabadi (m. 415/1025,
suo capitolo sui Sabei.30 ma ha scritto le sue opere tra il 360 e
capitolo sui Sabei. il 385 dell’Egira), al-Majmû‘ fî al-
Una generazione più tardi, un muhît bil-taklîf; Tathbît dalâ’il al-
trattato sul tema viene scritto nubuwwa; e sopratutto Mughnî, V,
da al-Nawbakhti, e altri due da 152-154 (Monnot Isl. et rel., 228-231).
al-Sarakhsi, allievo di al-Kindi; 37 Ibn al-Nadim, Fihrist (composto nel

subito dopo anche il filosofo e 377/987), 318-327 (Dodge, II, 745-


773); va notato come Ibn al-Nadim,
medico Abu Bakr al-Razi scrisse ibn Zakariyya al-Razi (m. 313/925 ?); come senza dubbio anche altri autori
sulle “dottrine dei Sabei la sua opera è citata in al-Mas‘udi, musulmani, debba all’apologetica
harraniani.”31 Murûj, IV, 68 (Pellat, II, 537). cristiana buona parte delle sue
32 Abu Ja‘far Muhammad ibn Jarir al- informazioni sui Sabei. Al-Biruni (m.
29 Al-Jahiz, Kitâb al-hayawân, Cairo Tabari, Jâmi‘ ‘an ta’wîl ayy al- poco dopo il 442/1050), Al-Athâr al-
1356/1937, I, 125. Qur’ân, Dâr al-Ma‘ârif, Cairo bâqiyya ‘an al-qurûni al-
30 Ibn al-Nadîm, Fihrist, 319; Dodge, 1374/1954, I, 146. khâliyya/Chronology of Ancient
746. L’originale di al-Kindi potrebbe 33 Al-Mutahhar al-Maqdisi, al-Bad’ Nations, ed. Sachau, Leipzig 1878.
essere estratto dal suo Kitâb risâlatihi wa al-ta’rîkh (composto nel 38 Commentate in D.S. Margoliouth,

fî iftirâq al-milâl fî al-tawhîd, citato 355/966), I, 142 e sgg., 146, ecc.; II, “Harranians” in Encyclopaedia of
in Fihrist, 319 (Dodge, 622). 143; III, 7; IV, 22-24; Abu al-Hasan Religions end Ethics, ed. Hastings
31 Al-Hasan ibn Musa al-Nawbakhti ‘Ali ibn al-Husayn al-Mas‘udi (m. 1913, VI, 519-520.
(m. fra il 300 e 310/912 e 922), al- 345/956), Murûj, IV, 61-69 (Pellat, II, 39 Muhammad ibn ‘Abd al-Karim al-

Radd ‘ala Thâbit ibn Qurra; Ahmad 535-538), ecc. Shahrastani, Kitâb al-milal wa al-
ibn al-Tayyib al-Sarakhsi (m. 34 Ibn Bâbûya, Kitâb al-tawhîd, nihâl, ed. Kilani, Beirut 1406/1986, II,
286/869), Kitâb risâlatihi fî wasf al- Tehran 1387/1967, 430 – 440. 2-58/Livre des Religions et des Sectes
sâbiyîn e Kitâb risâlatihi fî jawâb 35 Abû Mansûr ‘Abd al-Qahîr ibn Tahîr II, trad. J. Jolivet e G. Monnot, Paris
Thâbit ibn Qurra fîmâ su’ila ‘anhu; al-Baghdâdî, Al-Farq bayna al-Firâq, 1990, 15-172; Moshes ben Maimon,
entrambi sono citati come fonti da ed. Muhammad Badr, Cairo Moreh Nebukhîm/Guide for the
‘Abd al-Jabbar. Abu Bakr Muhammad 1328/1910. Perplexed, ed. S. Pines, Chicago 1963.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
relazione al fenomeno Diverse opere sono Man mano che il territorio dei
dell’idolatria.40 rappresentative sotto questo Califfi si espandeva, l’Islam
Più o meno coeva all’opera di profilo: per semplicità dovette fare i conti con diversi,
quest’ultimo sono le pagine sui d’esposizione analizzeremo in talvolta virulenti, antagonisti,44
Sabei di al-Dimashqi41 e, particolare gli scritti di Abu tant’è che a quei tempi le
qualche secolo più tardi, un Zayd al-Balkhi, ‘Abd al-Jabbar e confutazioni non avevano nulla
breve accenno ne viene fatto al-Shahrastani – senza d’accademico: si trattava di
anche da Ibn Khaldun.42 dimenticare, naturalmente, gli difendere la propria fede da
autori citati nel paragrafo avversari fin troppo vivaci.
precedente – riservando un Tale quadro storico, e la
occhio di riguardo all’opera di considerazione che la città
Maimonide, il quale a nostro natale di al-Balkhi fu, fino a
avviso si colloca legittimamente tutto il VII secolo d.C., una
all’interno di tale tradizione, di metropoli buddista, fanno sì
cui ne riassume gli aspetti più che l’attenzione di quest’autore
salienti, come avremo modo di fu catturata dalle religioni
dimostrare, elevandola così d’origine indiana.45
facendo al suo più alto grado di
raffinatezza. 44 Cfr. al-Mas‘udi, Murûj, VIII, 293;
Harran Prima della comparsa ‘Abd al-Jabbar, Tathbît, I, 35-129. Per
dell’Islam la stragrande una visione d’insieme v. il già citato
articolo di Buck.
maggioranza degli Arabi 45 Fu solamente nel 257/871, quando
I Sabei nel kalâm adoravano idoli,43 e ciò ha dato Ya‘qub-é Layth, durante la serie di
la sua particolare impronta alla spedizioni che si conclusero con la
Come abbiamo già detto, nel produzione scritta del kalâm. presa di Kabul e l’incendio di Ghazna,
‘ilm al-kalâm i Sabei divengono La ragione principale consiste distrusse l’ultimo stupa buddista di
oggetto d’interesse allorché si nell’avversione radicale degli
Bamiyan, che gli “infedeli” furono
vuole indagare il fenomeno definitivamente cacciati dalla regione:
autori musulmani per l’antica le enormi statue del Buddha che
dell’idolatria. religione preislamica, ma è grazie ai Talebani non possiamo
altrettanto vero che, da un malauguratamente più ammirare, se
punto di vista prettamente non in immagini di repertorio, erano
40 Citati in F.E. Peters, Aristotle and una significativa testimonianza di
the Arabs, New York 1968, 201. È
psicologico, il fatto che proprio quello che doveva essere il buddismo
interessante notare come Ibn al-Jawzi gli antenati di tali autori fossero afghano. Bisogna attendere ancora un
(m. 1200 circa), sorta di Don degli idolatri costituiva secolo affinché Mahmud il
Chisciotte teologico che muove guerra quantomeno motivo Ghaznevide inizi le sue incursioni in
a tutti i mulini a vento della storia d’imbarazzo; ed è quest’ultimo India, permettendo in questo modo ad
dell’Islam, nel suo Talbîs Iblîs al-Biruni la sua straordinaria missione
condanni sofisti, filosofi e fisici e,
motivo, a nostro avviso, a far sì scientifica. Ma i contatti fra il
citando “i professionisti del kalâm” che essi s’interrogassero sulle subcontinente indiano e la totalità del
come suoi informatori sui Sabei, pensi origini e sulle cause di tale Medio Oriente sono piuttosto antichi,
di riconoscere in quest’ultimi la fenomeno. e le guarnigioni arabe che stavano a
presunta fonte di almeno alcune di È in questa direzione che guardia delle città del Sind erano
queste innovazioni; opinione abbastanza integrate nel milieu
rinforzata da Ibn Taymiyah (m. 1328
l’opera di Abu Zayd al-Balkhi è culturale induista, tant’è che durante
d.C.) che condanna sia i Mu‘taziliti sia particolarmente significativa. la seconda metà del II/VIII secolo, il
i falasifah di “essersi ubriacati dalla Il celebre geografo (n. 236/850 vizir Yahya ibn Khalid al-Barmaki fece
stessa sorgente inquinata, vale a dire e m. 322/934) pubblicò le sue comporre un’opera, Milal al-Hind wa
la dottrina dei Sabei di Harran.” opere quasi sicuramente adyânuhâ, consultata da Ibn al-
41 Shams al-Din Muhammad ibn Abu Nadim, Fihrist, ed. Flügel, Leipzig
Talib al-Dimashqi, Kitâb nukhbat al-
durante la seconda metà del 1871, 345, 11, 22 e sgg. Nel 237/851
dahr fî ‘ajâ’îb al-barr wa al- III/IX secolo, vale a dire nel furono compilate le Akhbâr al-Sîn wa
bahr/Cosmographie, ed. e trad. compianto periodo delle al-Hind, resoconti di viaggi marittimi
C.M.J. Fraehn e A.F. Mehren, S. polemiche fra religioni. la cui collezione fu riprodotta e
Pietroburgo 1866, 35. ampiamente pubblicizzata intorno al
42 ‘Abd al-Rahman ibn Khaldun, Al- 304/916 – l’epoca di Abu Zayd al-
Muqaddima, ed. A.A. Wafi, 4 voll., 43V. al riguardo l’opera fondamentale Balkhi – da un certo Abu Zayd al-
Cairo 1957-1962; The Muqaddimah, di T. Fahd, Le panthéon de l’Arabie Sirafi, in Silsilat al-tawârîkh, ed.
trad. F. Rosenthal, Bollingen Series centrale à la veille de l’Hégire, in Langlés 1811; va altrettanto
XLIII, 3 voll., Princeton 1958. particolare pp. 98, 235, 240, 250. evidenziato il suo contemporaneo Abu

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Una conferma dell’immenso Il testo parla da solo: al-Jahiz differenti per dimensione
interesse che i professionisti del comincia con l’India e chiama e dignità, a immagine
kalâm nutrivano per le pratiche in causa i bidada (plur. di degli angeli della Sua
religiose indiane ci è data dal bodd), vale a dire i buddha corte.49 Essi instaurarono
Kitâb al-asnâm di al-Jahiz, scolpiti che divenirono sia in il culto di questi idoli
leggermente anteriore al arabo sia in persiano il nome credendo di rendere culto
contributo di al-Balkhi. generico di tutti gli idoli a Dio (al-Ilâh) e agli
L’opera è andata perduta, ma indiani. angeli. È così che
fortunatamente l’autore stesso Il testo più importante di Abu l’idolatria non è altro che
ne riassume i concetti salienti Zayd al-Balkhi ai fini del nostro una derivazione del
nella premessa del suo Kitâb al- discorso lo troviamo nel Tafsîr ‘corporeismo’.”50
hayawân,46 dove afferma: di Fakhr al-Din al-Razi.47
Qui Abu Zayd esprime 2. “I Sabei credono che
Le giustificazioni date dagli chiaramente il senso di Iddio Supremo abbia
Indiani a proposito sgomento che sta alla base della creato le stelle fisse e i
degl’idoli, la causa sua riflessione: durante la sua pianeti, ma che ad essi
occasionale della loro epoca l’idolatria rimaneva al abbia delegato il governo
adorazione da parte degli mondo la religione del nostro mondo
Arabi e le divergenze delle maggioritaria, e tale inferiore. Gli uomini sono
due genti sui fondamenti di constatazione lo spinse a così i servitori degli astri,
tale religione (dyâ-na) cercare, se non una alla stessa maniera degli
malgrado il loro accordo giustificazione, almeno una astri che sono i servitori di
globale riguardo ad’essa; i spiegazione plausibile a tale Dio Supremo. Gli uomini
processi che portano gli fenomeno. devono dunque adorare
adoratori dei bidada e i A tale riguardo egli offre diverse gli astri. Ma tali astri tanto
seguaci del culto degl’idoli interpretazioni sulle origini di appaiono quanto
scolpiti nella pietra e nel questa pratica religiosa: scompaiono. Allora gli
legno ad essere i devoti più uomini si son presi la
intimi con l’oggetto della loro 1. “L’idolatria non è che briga di fare degli idoli a
credenza e i più amorevoli una conseguenza della immagine degli astri e
per l’oggetto del loro culto, i dottrina secondo la quale instaurarono il culto di
più espansivi nella Dio è localizzato in un quest’idoli allo scopo di
manifestazione del loro zelo, corpo. In effetti viene rendere culto agli astri.”
i più aggressivi nei confronti detto che Dio è un
delle loro contraddizioni e i luminario, il più grande 3. “Fin dai tempi antichi si
più fanaticamente attaccati dei luminari, tant’è che gli praticava l’astrologia
alle loro proprie credenze; la angeli che circondano il giudiziaria.51 La gente
differenza tra bodd, wathan, Suo Trono sono dei piccoli attribuiva agli astri gli
sanam... luminari in confronto a avvenimenti benigni o
tale Luminario maligni di questo mondo.
Supremo.48 I seguaci di Se appariva nel
tale credenza si sono presi firmamento una forma
al-Qasim al-Balkhi (m. 319/931), un idolo, il più grande, a strana atta al disegno di
poiché il suo celebre libro perduto, immagine del dio a cui un talismano,
‘Uyûn al-masâ’îl wa al-jawâbât, credono, e altri idoli,
verrà considerata più tardi da al-
Mas‘udi quale una delle sue fonti 49 Al-malâ’ika al-muqarrabiyn.

sull’India. 47 Fakhr al-Din al-Razi, al-Tafsîr al- L’espressione proviene da Corano 4,


46 Al-Jahiz, Kitâb al-hayawân, Cairo kabîr, Cairo 1352/1933, XXX, 143 e 172.
1357/1938, I, 5 e sgg. Le righe da noi sgg. 50 Il “corporeismo” (tajsîm) è la

ttradotte sono a p. 5. Cfr. la trad. di 48 Al-nûr al-a‘zam. Al-Razi, Tafsîr, dottrina dei mujassima, per la quale
Fahd, Le panthéon... cit., 250, e il XXIII, 223, attribuisce ai Manichei Dio è di natura corporea (jism).
riassunto di W. Atallah nell’intr. alla (mânawiyya) tale credenza. Difatti, la 51 Quella in cui gli oroscopi

sua ed. di Ibn al-Kalbi, Kitâb al- stessa espressione (maximum hoc pretendono di esprimere dei “giudizi”
asnâm, lvii, e ancora Monnot, lumen) si trova in una citazione di sul futuro: madhhab asbâb al-ahkâm.
Sabéens et idolatres selon ‘Abd al- Mani fatta da S. Agostino, De natura Cfr. Maimonide, Moreh, II, 10 (Pines,
Jabbar, MIDEO, 12/1974, 21. boni, 46. 269-270).

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
fabbricavano questo questi cinque nomi: talismano di uno strano
talismano. Esso produceva Wadd, Suwa‘, Yaghuth, stato [dell’essere], si
circostanze strane ed Ya‘uq e Nasr, erano quelli immaginava che il dio era
effetti meravigliosi. dei cinque figli di Adamo disceso nell’idolo. Così un
Onoravano allora tale (su di Lui la Pace). gruppo di antichi rafiditi,
talismano, lo veneravano, Quando morirono, Iblis quando videro ‘Ali (che
instauravano il suo culto. disse agli uomini: ‘Se voi Dio si compiaccia di Lui)
Fabbricavano ogni vi fate delle immagini, sradicare la porta di
talismano secondo la potrete ottenere la loro Khaybar, fatto in sè
forma di una stella o di riconoscenza.’ Le fecero. straordinario, dissero che
una costellazione Ma alla morte di questi Dio era disceso fino al suo
determinata. Vale a dire uomini, Iblis disse alla corpo56 e che lui stesso era
che Wadd aveva la forma generazione seguente che i Dio.”
di un uomo, Suwa‘ quella loro padri adoravano i
di una donna, Yaghuth cinque figli di Adamo (su 7. “Era altresì possibile
quella di un leone, Ya‘uq di Lui la Pace), e questi li che tali idoli vennero presi
quella di un cavallo, Nasr adorarono. Ecco perché come mihrâb, e che la loro
quella di un’aquila.”52 l’Inviato di Dio (la Pace e adorazione s’indirizzasse a
le Benedizioni di Dio su di quella di Dio (Allâh).”
4. “Quando degli uomini Lui) interdisse dapprima
pii morivano, la gente la visita delle tombe. Qui Fakhr al-Din conclude
faceva delle statue a loro L’autorizzò in seguito la citazione di Abu Zayd
immagine. Iniziarono a dicendo, così come ci è elencando sette
venerare le statue allo riportato: ‘Vi ho interdetto interpretazioni generali
scopo di venerare tali la visita delle tombe. Su! dell’idolatria.
morti, affinché essi Visitatele, affinché vi Per completezza
intercedessero in loro troviate nella loro visita d’esposizione dobbiamo
favore presso Dio. In ciò vi un richiamo’.”55 citare altre due
è il senso delle parole: ‘Noi interpretazioni facilmente
li adoriamo affinché essi ci 6. “Poiché Dio era ricorrenti nell’antica
facciano avvicinare a concepito come un corpo a letteratura islamica:
Dio’.”53 cui era possibile lo
spostamento e il 8. Una delle due è resa da
5. “A volte moriva un re o trasferimento (hulûl), non Ibn al-Kalbi:57 un figlio di
un grande personaggio, e veniva scartata l’idea che Caino eresse il primo idolo
si faceva una statua a sua Dio potesse discendere al a contrapposizione del
immagine in sua livello dell’individualità culto di venerazione reso
riconoscenza. Ma le corporea di un uomo o a dai figli di Seth alla tomba
generazioni posteriori quella di un idolo (shakhs di Adamo situata in India
pensarono che i loro padri sa-nam). Quando dunque
adorassero tali statue e si si credeva di ricevere un 56 Inna al-Ilâh halla fî badanihi.
misero essi stessi ad idolo come se fosse un Durante la presa di Khaybar, ‘Ali
adorarle ad imitazione dei staccò una porta pesante da cui ne
loro antenati.54 O meglio, autori cristiani la spiegazione favorita ricavò uno scudo, e fu grazie a lui che
sulle origini dell’idolatria (v. fu presa la fortezza di Hisn al-Qamis. I
52 Si può riconoscere in questi cinque Dictionnaire de Théologie Catholique, “rafiditi” (rawâfid) qui menzionati
“talismani” divenuti oggetto di culto il Paris 1922, VII/1, col. 652 e sgg.). La sono dei sciiti estremisti (ghulât).
nome dei cinque idoli noachidi di stessa interpretazione è sostenuta da Nella maggior parte delle fonti più
Corano 71, 23 e sgg. al-Biruni, Tahqîq, 53-60 (Sachau, 111- importanti il termine rawâfid (o
53 Corano 39, 3. 123). râfida) designa i duodecimani ed è
54 Questa quinta interpretazione, 55 Un richiamo a Dio e all’Ultimo sinonimo di imâmiyya: così al-
simile alla precedente, risale Giorno. Il detto (tadhkira) è coranico: Ash‘ari, Maqâlât al-islâmiyyin, ed.
all’Antichità. È associata al nome di cfr. Corano 20, 3; 69, 12 e 48; ecc. Ritter, Istanbul 1929, I, 16 e sgg.; al-
Evemero, autore greco che scrisse Questo hadîth è riportato da Abu Malati, al-Tanbîh, Baghdad
attorno al 280 a.C. L’evemerismo, di Dawud, Sunan, Cairo 1354/1935, III, 1388/1968, 18.
cui troviamo un’analogia in Sapienza 218 (ottavo hadîth prima della fine del 57 Ibn al-Kalbi, Kitâb al-asnâm, 42 e

14, 15-21, diventa presso gli antichi “Kitâb al-janâ’iz”). sgg.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
sul monte Nawdh. È sviluppa la questione in altri parte del corpo docente della
interessante notare che, in due punti. Bayt al-Hikmat, la celebre
una delle spiegazioni Nel secondo volume vi consacra università islamica di Baghdad
sull’origine dell’idolatria tre passaggi; il primo, dopo una – e sebbene non conoscesse il
araba data dagli esegeti classificazione generale dei greco, al-Kindi era in contatto
coranici, la quale mushrikûn, riprende la lista con i membri della comunità
imputava al leggendario d’interpretazioni di Abu Zayd, harraniana di Baghdad, ed è
eroe preislamico ‘Amr ibn ma senza nominarle e con delle abbastanza verosimile che il suo
Luhayy la diffusione a leggere modificazioni.59 primo barlume di ciò che
Jedda dei cinque idoli Nel tredicesimo volume al-Razi poteva essere la filosofia greca
noachidi, il monte Nawdh ritorna sulla classificazione dei fu dovuto a queste influenze.
sia indicato come luogo mushri-kûn e si sofferma su tre Infatti, personalità di spicco di
d’origine di tale interpretazioni dell’idolatria. questa comunità furono Salm
diffusione. La prima citata (che è la (III/IX secolo), che fu rettore
seconda delle altre due liste) è, della Bayt al-Hikmat durante il
9. L’altra interpretazione a suo dire, “la più solida”: già regno di Ma’mun e che tradusse
infine presuppone nel secondo volume la cita le opere di Aristotele ed era
all’origine dell’idolatria la come “l’opinione della maggior profondo conoscitore della
credenza degli uomini nel parte degli scienziati.” figura di Tolomeo, il già
fatto che Dio abbia È la tesi che pone l’idolatria in ricordato Thabit ibn Qurra, le
ripartito il governo del dipendenza del culto degli astri; cui opere sono elencate nel
mondo fra gli spiriti gli uomini, vista l’influenza del Fihrist di Ibn al-Nadim, e
celesti, ciascuno dei quali sole sulla terra, si convinsero l’astronomo al-Battani (m.
preposto a un elemento del dominio degli astri sul loro 317/929), la cui scienza sembra
del globo o a una forza destino, e iniziarono ad fondarsi su basi razionalistiche,
naturale. Ad esempio, un adorarli, o come divinità dati i titoli delle opere anch’esse
angelo dirige i mari e un autentiche (è la dottrina dei elancate nel Fihrist.
altro le montagne, uno dahriyya in XIII, 35), oppure Al-Sarakhsi stesso, che come
dirige le nuvole e la come intermediari creati da Dio abbiamo già ricordato era
pioggia, un altro governa i i quali, a loro volta, crearono allievo di al-Kindi, era il
raccolti e un altro le questo mondo (è la dottrina dei confidente personale di Thabit,
guerre... Gli uomini Sabei in XXX, 143). ed è molto probabilmente
costruirono allora un idolo Ma a quali Sabei Abu Zayd quest’ultimo la fonte delle
e un tempio per ogni faceva riferimento e come notizie sui Sabei di Harran
angelo, al fine di ottenne notizie su questa gente? poste a premessa del capitolo
domandargli i benefici Sappiamo che Abu Zayd al- nono del Fihrist, tant’è che al-
derivanti dalle sue Balkhi era, assieme ad al- Kindi nel riportare tali notizie
competenze. Tale Sarakhsi e Abu Ma‘shar – anche accredita come fonte proprio il
interpretazione non la quest’ultimo nativo di Balkh –, suo discepolo; un’altra prova di
troviamo che in un solo uno degli allievi di al-Kindi. ciò potrebbe consistere nel fatto
passaggio, dovuto Abu Yusuf Ya‘qub ibn Ishaq al- che al-Kindi, dopo aver
nuovamente ad al-Razi.58 Kindi (m. circa 257/870), che fu descritto il culto harraniano
il primo faylasûf “ellenico” fra i come un culto astrolatrico,
L’autore in effetti, nel suo Musulmani ed è una delle fonti operi delle chiare correlazioni
Tafsîr, parla almeno tre volte più importanti sulle posizioni fra le dottrine dei Sabei e le
dell’idolatria. dottrinali dei Sabei, nacque a teorie aristoteliche.60
Oltre al lungo paragrafo Kufa, uno dei primi centri Se comparassimo la notizia di
ricordato più sopra, egli politici del movimento sciita. al-Kindi con la seconda
Egli partecipò attivamente alla interpretazione dell’idolatria
vita intellettuale di Baghdad
durante il regno del Califfo
58Fakhr al-Din al-Razi, Tafsîr, XIII, 60Cfr. Ibn al-Nadim, Fihrist, 322
37. Un’interessante parallelismo lo
Ma’mun – fece probabilmente (Dodge, 750). Va tuttavia notato che la
troviamo tuttavia in al-Shahrastani, dottrina dell’unità divina che al-Kindi
Milal, II, 677, sui rûhâniyyât ai quali i 59Fakhr al-Din al-Razi, Tafsîr, II, 111- mette in bocca ai Sabei odora di salsa
Sabei indirizzano un culto. 114, si riferisce a Corano 2, 21 e sgg. mu‘tazilita.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
data da Abu Zayd al-Balkhi l’evidenza del fatto ch’essi non (i Mughtasila menzionati da
nell’opera di al-Razi le analogie godono di libero arbitrio. Ibn al-Nadim).
sulle posizioni dottrinali dei D’altronde, se essi Non viene specificato il luogo
Sabei risalterebbero subito comandassero se stessi, i loro del loro insediamento, ma sono
all’occhio, tutt’al più movimenti varierebbero... semplicemente distinti dalla
noteremmo un diverso Ma noi sappiamo che il corso “gente di Harran”, al punto che
atteggiamento nei confronti di degli astri è invariabile, e apparentemente, una decina
tali credenze: dove al-Kindi è questo dimostra ch’essi non d’anni prima dell’opera di Ibn
piuttosto comprensivo e sono viventi. al-Nadim, il dottore mu‘tazilita
tollerante Abu Zayd è Se essi non sono viventi, a sembra considerare l’ipotesi di
sostanzialmente critico, maggior ragione non una frode commessa dagli
d’altronde è abbastanza noto possiedono una loro forza. Date Harraniani riguardo alla loro
che al-Kindi veniva sovente queste condizioni, essi non identità religiosa.65
criticato dai suoi discepoli a meritano né l’adorazione né la Nel trattato sulle religioni che
causa delle sue idee riconoscenza...”63 concludono il quinto volume
filosofiche.61 L’altra opera del del Moghnî, le varie sezioni
Ad ogni modo secondo gli summenzionato autore è nota seguono uno schema uniforme.
autori arabi, e come vedremo col titolo di Tathbît dalâ’il al- Che si dibatta dei dualisti, dei
secondo ‘Abd al-Jabbar in nu-buwwa. Mazdei, dei Cristiani, o infine
particolare, vi era più di una Quest’opera impetuosa fa dei Sabei e degli idolatri,
connessione fra l’idolatria e i qualche allusione ai Sabei di l’autore comincia sempre a
Sabei, assurti a tipologia ideale Harran, che vengono esporre le loro dottrine nei
di religione astrale. menzionati in particolare punti che gli interessano,
durante una diatriba contro la dopodiché le critica
‘Abd al-Jabbar e al- farmacia e la medicina; ma i (particolarmente suggestiva è la
Shahrastani Sabei entrano soprattutto in formula retorica introduttiva
scena, a proposito di “Sappi che...”).
Il qâdî di Rayy Abu al-Hasan Costantino, in due piccoli La caratteristica essenziale di
‘Abd al-Jabbar62 parla dei Sabei passaggi.64 ‘Abd al-Jabbar sta nella perizia
in tre suoi contributi. Il primo riporta che con cui egli cita le sue fonti; sui
Un piccolo capitolo è dedicato a l’imperatore in persona venne Sabei e sugli idolatri, come sui
loro in al-Majmû‘ fî al-muhît ad Harran e passò a fil di spada dualisti e sui Maz-dei, la fonte
bil-taklîf in cui sia la tutti gli astrolatri su cui riuscì a principale è un personaggio che
descrizione che la critica delle mettere le mani, ma certuni si egli chiama “al-Hasan ibn
loro credenze è più sintetica che rifugiarono fra le montagne. Musa”, che molto
nel Moghnî; o meglio, mentre la Il secondo passaggio gli
critica del Moghnî rimanda ad attribuisce di averli forzati a
altre parti, irrimediabilmente violare un tabù alimentare, che
perdute, dello stesso libro, il il testo esprime in questi
65 Qualche anno dopo ‘Abd al-Jabbâr,
Majmû‘ affronta subito questi termini: “Fra i Sabei di Harran,
argomenti. vi è chi non mangia le fave e i dubbi da lui espressi sul presunto
“sabismo” degli Harraniani sono cosî
Il più notevole è il seguente: pretende ch’esse siano nemiche formulati in termini abbastanza simili
“Nel descrivere gli astri come dei cieli. Giacché le fave sono da al-Khwârizmî, Mafâtîh al-‘ulûm,
‘sottomessi’, il Sacro Corano [7: cubiche, mentre i cieli sono Cairo 1349/1930, 25: “I Caldei sono le
54; 16: 12] intende un altro sferici!” genti che si chiamano Sabei ed
argomento. Quanto al Moghnî, l’interesse Harraniani (harnaniyyûn). I
discendenti di questa setta sono ad
Vale a dire: i movimenti delle sembra essere rivolto anche a Harran ed in Iraq. Essi pretendono
stelle seguono un corso proposito dei Sâbi’ât al-Batâ’îh che il loro profeta sia Bûdhâsaf…
determinato, qui si mostra Questi (hâ’ulâ’i) si chiamano Sabei dai
63 Cfr. Monnot, Sabéens et idolatres... tempi di Ma’mûn, ma i veri Sabei sono
cit., 29. una setta di Cristiani.” Rammentiamo
61Cfr. Green, The City of… cit., 135. 64 Ibid., 29. Sulle fave, cfr. Maqdîsî, al- che l’Iraq, in un testo antico come
62Abu al-Hasan ‘Abd al-Jabbar ibn Bad’, IV, 23; Ibn al-Nadîm, Fihrist, questo, non può designare altro che la
Ahmad al-Asadabadi, nato nella 749; Hjärpe, Analyse critique... cit., Bassa Mesopotamia: i due gruppi
regione di Hamadan verso il 320/932, 151. Sui Sabei, cfr. Tathbît, I, 108, 162 “sabei” sono ugualmente accusati di
morto a Rayy nel 415/1025. – 166, II, 622, 627. frode e distinti dai “veri Sabei”.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
probabilmente è da identificarsi creatore68 sono coeterni, e che metempsicosi nelle specie
con al-Nawbakhti.66 quest’ultimo abbia iniziato animali.71
A sua volta quest’ultimo, nei l’opera di edificazione di questo
passi riportati da ‘Abd al- mondo a partire da tale materia Infine l’ultima parte è dedicata
Jabbar, cita tre autori molto primordiale, e altri che alla notizia dell’esistenza di un
significativi ai fini della nostra affermano che il mondo è stato altro gruppo chiamato “Sabei”, i
indagine: sui Sabei al- indotto all’esistenza e che è cosiddetti Sâbi’ât al-Batâ’îh, i
Nawbakhti allega l’autorità di opera di un creatore eterno, che quali si caratterizzano per la
al-Sarakhsi, di cui abbiamo già non è paragonabile con niente loro pretesa di aderire agli
detto, mentre per quanto al mondo. Successivamente, insegnamenti di Seth, il terzo
riguarda gli idolatri egli fa nella terza parte, il giudice figlio di Adamo, il quale riveste
riferimento ad altri due filosofi. mu‘tazilita afferma che, sempre un grande ruolo in varie sette
Il primo di questi è Abu secondo i Sabei, tale creatore gnostiche dell’antichità, in
Ma‘shar al-Balkhi (m. abbia creato le sfere celesti particolare presso i Mandei
272/886), altro allievo di al- (khalaqa al-falak) affinché (Sithîl).72
Kindi, la cui fama arriva fino governassero il mondo.69 Il ruolo preponderante di
all’Europa medievale, dove è Tali sfere sono chiamate questo patriarca nei Sâbi’ât al-
conosciuto col nome di “angeli”. batâ’ih risulta da tre testi
Abulmasar. Viene poi fatto un accenno alla concordanti, dove il più antico è
A lui s’attribuisce la opinione teologia negativa, ossia alla proprio quello di ‘Abd al-
che l’idolatria derivi dalla possibilità di parlare di Dio solo Jabbar.
credenza nel carattere corporeo per mezzo di negazioni, Il secondo è nell’opera di al-
di Dio; tale interpretazione praticata da alcuni Sabei;70 Biruni, intorno al 390/1000;
poteva essere stata tratta dalla inoltre troviamo una citazione infine la notizia di Yaqut su al-
sua opera perduta al-Milal wa di al-Sarakhsi: Tîb: “…Borgata fra Wâsit e il
al-duwâl.67 Khûzistân.
L’ultima fonte è infine Abu ‘Isa Secondo i Sabei, il mondo I suoi abitanti sono Nabatei
al-Warraq (m. 247/861?), non si può ricondurre a fin’oggi, e parlano il nabateo.
pensatore brillante ma un’altra direzione. Dopo Il mercante Dâwûd ibn Ahmad
discusso, autore di un’opera di questa dimora, non vi sarà ibn Sa‘îd al-Tîbî (che Dio lo
maqâlât che rimane un classico un’altra dimora per abbia in misericordia!) m’ha
della letteratura islamica. ricompensa: la raccontato quello che segue: ‘Si
Analizzando nel dettaglio i ricompensa è in questo pensa fra di noi che al-Tîb sia
discorsi di ‘Abd al-Jabbar si mondo, con un ritorno in stata fondata da Seth, figlio
evincono immediatamente le prosperità e piaceri, allo d’Adamo.
dipendenze di cui sopra, e si stesso modo in cui il I suoi abitanti sono i
può evidenziare anche castigo consiste nella discendenti della comunità di
qualcos’altro. Seth, ovvero la setta dei Sabei,73
L’esposizione sui Sabei si può
virtualmente dividere in sei
parti: la prima e la seconda
68 Qui ‘Abd al-Jabbar, Mughni, V, 152,
usa la parola sâni‘ che
affermano che fra i Sabei vi semanticamente indica più un 71 ‘Abd al-Jabbar, Mughni, 152. Cfr. al-
sono due gruppi, ovverossia demiurgo che un Creatore Assoluto. Maqdisi, Bad’, IV, 22 e 23 e sgg.; Ibn
alcuni che credono che sia la 69 Cfr. al-Biruni, Athâr, 205. al-Nadim, Fihrist, 318 e 319 (Dodge,
70 Possiamo ritrovare tale 746 e 749; sui 9000 anni del primo
materia primordiale sia il
affermazione presso Ibn al-Jawzi, passaggio, v. Hjärpe, Analyse
Talbîs Iblîs, 74. la teologia negativa critique... cit., 126-164); Ibn al-Jawzi,
66 Almeno secondo Monnot, Sabéens dei Sabei è evidenziata da al-Maqdisi, Talbîs Iblîs, 75, II.5-8.
et idolatres... cit., 31. al-Bad’, IV, 22; Ibn al.Nadim, Fihrist, 72 V. Genesi 4, 25.
67 La stessa interpretazione si trova, 318 e 320 (Dodge, 746 e 750); al- 73 Yaqut, Mu‘jam al-buldân, ed.

ogni volta attribuita nuovamente a Biruni, Athâr, 205. lo stesso al-Biruni, Wüstenfeld, Leipzig 1868, III, 566. Il
Abu Ma‘shar, presso ‘Abd al-Jabbar, Tahqîq, 59, fa un’osservazione testo dice: al-Tîb min ‘umara Shîth
al-Mughni, V, 155, 11.3-7; Ibn al- interessante: “Gli antichi Greci ibn Adam wa mâ zâl ahlahu ‘ala
Jawzi, Talbîs Iblîs, 60; al-Razi, Tafsîr, stabilirono che gli idoli fungessero da milla Shîth wa huwa madinat al-
II, 112; XIII, 37; XXX, 143 (è in mediatori fra loro e la causa prima, e li Sâbi’a. Su al-Tib, v. G. Le Strange, The
quest’ultimo testo che egli cita Abu adorano sotto il nome di pianeti e Lands of Eastern Caliphate,
Zayd). corpi celesti. Cambridge 1930, 64.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
fino all’arrivo dello Islam, Anche per ‘Abd al-Jabbar, Ci si aspetterebbe di trovare tre
dopodiché si convertirono.”74 quindi, le problematiche dei capitoli corrispondenti; e invece
Ad ogni modo, analizzando Sabei e dell’idolatria sono mentre il primo capitolo è
questo testo si evidenziano strettamente correlate, e questo interamente dedicato alla prima
subito le dipendenze descritte lo si può dedurre dalle categoria, sebbene sia articolato
più sopra, al punto che le confutazioni che egli fa di in tre blocchi eterogenei, e cioé
testimonianze di al-Kindi e di questi fenomeni religiosi. una presentazione generale
‘Abd al-Jabbar possono Possiamo facilmente dell’argomento, una lunga
considerarsi quasi sinottiche! individuare nella testimonianza controversia fra questi Sabei e
Il discorso contro gli idolatri è del giudice mu‘tazilita le gli hunafa’78 e una raccolta di
invece composto da due sezioni: dipendenze dalla scuola aforismi di Hermes
la prima dedicata alle cause di filosofica di al-Kindi mostrate Trismegisto, il secondo
questo fenomeno religioso; la più sopra – tutt’al più va notato raggruppa la seconda e la terza
seconda sullo stato il carattere decisamente meno tipologia di Sabei, prima di
dell’idolatria fra gli Arabi nel conciliante – ma, allo stesso evidenziare nel Sacro Corano la
periodo preislamico. tempo,troviamo altri spunti che confutazione delle loro
La nostra attenzione è verranno sviluppati in seguito credenze fatta da Abramo.
concentrata sulla prima, dove da al-Shahrastani. Il terzo capitolo, inoltre, che a
possiamo facilmente Il contributo di al-Shahrastani una lettura superficiale appare
individuare almeno tre delle sui Sabei e uno dei più senza alcun legame reale con
interpretazioni date da Abu importanti e apparentemente ciò che lo precede ed è quasi
Zayd nella citazione di al-Razi, uno dei più strani. A partire sicuramente un’aggiunta
e nella fattispecie la prima, la dalla sua ampiezza: una buona posteriore operata dall’autore, è
seconda e la settima della cinquantina di pagine. consacrato agli Harraniani;
nostra lista. L’originalità di Per un’opera che si propone di
‘Abd al-Jabbar consiste nel trattare “le opinioni dottrinali usata da al-Shahrastani è ashâb al-
rûhâniyyât, ‘ibada al-kawâkib e
fatto che tali interpretazioni degli uomini del mondo ‘ibada al-asnâm.
sono concatenate all’interno di intero”,76 tanto sul piano 78 Plurale di hanîf, epiteto coranico

un quadro dov’esse appaiono religioso quanto su quello attribuito al patriarca Abramo. Sul
come dei momenti successivi filosofico, equivale a fare gli termine, v. EI; per un origine
nell’evoluzione del pensiero onori di casa a un insieme straniera del termine, v. Pedersen,
The Sabians... cit., 383; Hjärpe,
religioso dell’umanità.75 fittizio di gruppi oramai Analyse critique... cit., 24 e sgg.; e
scomparsi. ancora Green, The City of... cit., 107 e
74 Cfr. G. Monnot, Sabéens et E tuttavia il fatto c’è: al- sgg., in cui si delinea un rapporto di
idoltres... cit., 30. Shahrastani consacra loro quasi parentela fra questo termine e il
75 Cfr. ‘Abd al-Jabbar, Mughni, V, 155. siriaco hanpa – sovente usato per
il triplo di spazio che dedica a
Si Abu Ma‘shar abbiamo già detto, va tradurre il greco hellènes, ovvero
ultreriormente notato che la menzione
Giudei e Cristiani messi persona di cultura greca, e passata
sia dell’India che della Cina come assieme. nell’uso cristiano tardo-antico col
luoghi d’origine dell’idolatria è Il piano della sezione non è significato di “pagano” – basato sulle
assente dalla citazione di al-Razi, meno strano della sua fonti arabe che sembrano usare tale
Tafsîr, XXX, 143, tradotta nel lunghezza. termine in questo senso, specialmente
presente articolo, ma la si ritrova in in al-Biruni, Athâr, 318 e sgg. Su
tutte le altre citazioni dell’ipotesi di
Diverse volte nella sua opera quest’ipotesi nutriamo molte riserve,
Abu Ma‘shar (in al-Mas‘udi, Ibn al- l’autore afferma con dovizia di poiché fra le altre cose è senza dubbio
Jawzi e lo stesso al-Razi in altri suoi particolari che vi sono tre basata su una scarsa conoscenza della
passaggi). Per quanto riguarda il testo specie di Sabei: i “compagni grammatica araba e, di conseguenza,
di ‘Abd al-Jabbar, sebbene solamente degli Spiriti”, i “seguaci delle su un’errata traduzione del passaggio
il primo paragrafo esprima in questione, il quale, secondo gli
l’interpretazione tradizionalmente
Case Planetarie”, gli “adepti studiosi citati, dice sostanzialmente
associata al nome di Abulmasar, degli idoli.”77 che i Sabei prima del tempo di
sembra che l’intero passaggio di al- Ma’mun “erano chiamati hunafa’,
Nawbakhti nella sua totalità sia una di Nawbakhti, tant’è che ne dà il titolo idolatri e Harraniani”, mentre la
citazione di Abu Ma‘shar. In ogni in I, 156 (Pellat, I, 66). traduzione corretta è che i Sabei
caso, possiamo identificare molto 76 Al-Shahrastani, Milal, I, 1 (Monnot, “erano chiamati dagli hunafa’ idolatri
facilmente lo stesso passaggio in al- I, 105). e Harraniani.” Ad ogni modo
Mas‘udi, Murûj, IV, 42-46 (Pellat, II, 77 Cfr. al-Shahrastani, Mughni, I, 526; crediamo che con questo termine al-
379-381). Al-Mas‘udi non cita la sua II, 31 e sgg., 49, 50 (Monnot, I, 631; II, Shahrastani voglia designare i
fonte, ma conosceva senz’altro il libro 133 e sgg., 159, 161). La terminologia discepoli di Abramo.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
un’ulteriore stranezza è data dal maniera in cui è stata sono considerati da al-
fatto che lo stesso nome della relazionata e definita Shahrastani come discendenti
loro città, Harran, non compare dall’autore del Milal. Anche il dei Sabei primitivi e praticanti
una sola volta in tutta la sezione capitolo sugli Harraniani è una variante degenerata della
sui Sabei.79 indubbiamente un documento loro dottrina pura, tant’è che
Ma tali problemi non di valore. per il filosofo l’etichetta di sâbi’
diminuiscono per nulla Esso è composto da diversi abbracciava una moltitudine di
l’importanza del contributo del passaggi che si riferiscono credi religiosi ma tutti basati in
Milal: l’originalità intrinseca di evidentemente allo stesso reale un modo o nell’altro su dottrine
al-Shahrastani si cela in tre gruppo religioso; l’autore vi astrali.
caratteristiche fondamentali descrive caratteristiche che Al-Shahrastani fu forse il primo
della sua trattazione. attribuiremmo volentieri a un autore ad applicare il termine
Innanzitutto, l’interpretazione gruppo di teurgi ermetici,81 ma sâbi’ûn a vari gruppi religiosi
sistematica dell’Abramo al-Shahrastani vi vede una dell’India per classificarli a
coranico, nel secondo capitolo. liturgia autentica, un culto reso, seconda del grado d’idolatria.
Abu al-Fath, che dovrà in fondo, al Creatore, il Facendo uso delle tre categorie
mostrare più tardi nel corso del “Signore dei signori.”82 da lui adoperate nel descrivere i
suo commentario coranico Un’ulteriore conferma del Sabei, nel suo capitolo finale
rimasto incompiuto80 una carattere ermetico delle “Ara’ al-Hind”, egli trova posto
straordinaria abilità nell’arte dottrine sabee è data dalla
delle citazioni probanti, constatazione che sia
Tardieu fa notare che potrebbe essere
compose, principalmente a Agathodemon sia Hermes una trascrizione corrotta del siriaco
supporto dei versetti delle sure Trismegisto, leggendari autori Atar‘ata, corrispondente al greco
coraniche 6, 19 e 21, un del Corpus Hermeticum, sono Atargatis, altro nome di Iside. La dea,
resoconto magistrale menzionati nel Milal come gli in effetti, è la terza di una catena di
dell’azione di Abramo, il hanîf unici profeti dei “primi nomi attestata nel Corpus:
Agathodemon > Hermes > Iside (=
per antonomasia, che distrugge Sabei.”83 greco: Atargatis) > Horus (= greco:
le convinzioni sabee alla stessa Infatti i Sabei di Harran, che Arnebeskhenis). V. a proposito J.
riconoscono ulteriori profeti,84 Doresse, in HR, II, 443 e soprattutto
79 Tuttavia al-Shahrastani la nomina M. Tardieu, Les paysages reliques.
in un passaggio precedente. Secondo 81 Cfr. al-Shahrastani, Milal, II, 7, 28, Routes et haltes syriennes d’Isidore à
lui, in effetti, il kharigita Yazid ibn 49, 50 (Monnot, II, 100, 134, 160, Simplicius, Louvain-Paris 1990, 160,
Unaysa annunciò la venuta di un 161). n.101. Il quarto nome della nostra lista
profeta iraniano che “praticherà la 82 Cfr. al-Shahrastani, Milal, II, 7, 27, è scritto Awadi o Awadhi nei mss del
religione dei Sabei menzionati nel 49 e sgg. (Monnot, II, 100, 129, 160 e Milal, ma è quasi sicuramente una
Corano, i quali sono differenti dai sgg.). corruzione del nome Arani utilizzato
Sabei che vivono a Harran o a Wasit” 83 Cfr. al-Shahrastani, Milal, II, 4, 5, da Ibn al-Tayyib al-Sarakhsi, citato da
(Milal, I, 306; Monnot, I, 411). Per un 28 (Monnot, II, 97, 98, 134). al-Maqdisi, Bad’, II, 143 e III, 7, e da
approfondimento di tali 84 Cfr. al-Shahrastani, Milal, II, 56 Ibn al-Nadim, Fihrist, 318 (Dodge,
problematiche, cfr. Monnot, Livre... (Monnot, II, 170), in cui “gli 746). Dovrebbe in teoria designare il
cit., II, ix; va detto però che tali Harraniani attribuiscono la loro quarto personaggio della serie
apparenti “stranezze” non lo sono più dottrina a Agathodemon, Hermes, ermetica suddetta. Si potrebbe
se ci immedesimassimo nell’ottica dei A‘tata e Arani.” La frase seguente ne supporre, in maniera del tutto
canoni letterari del tempo e se aggiunge un altro: Solone. La speculativa, che Arani provenga da
considerassimo le peculiarità medesima lista di profeti sabei e data Arnani, che traduce una forma
morfologico-sintattiche della lingua da al-Mas‘udi, Murûj, III, 348 (Pellat, contratta, Arn-eni(s), del greco
araba che è pur sempre una lingua II, 465); Tanbîh, 161; al-Maqdisi, Arnebeskhenis. Si può così
semitica e non indoeuropea. Inoltre Bad’, II, 143 e, in maniera più tranquillamente scartare, con
un testo va pur sempre considerato completa, III, 7 e sgg.; Ibn al-Nadim, l’appoggio delle fonti ermetiche,
nella sua globalità e non sezione per Fihrist, 318 (Dodge, 746); al-Biruni, dell’opinione espressa da Chwolsohn
sezione, altrimenti il rischio di Athâr, 205 e 318 (Sachau, 187 e 314 e I, 800 e sgg.; cfr. II, 624, 635, e in
incappare in “stranezze” è sempre sgg.); Ibn Hazm, Fisal, I, 35 (Hjärpe, seguito da M. Ch. Pellat, nella sua ed.
presente. 59 e sgg.). La lista del Tanbîh del Murûj, II, 308 e sgg.; cfr. VI, 175:
80 Abu al-Fath, Mafâtîh al-asrâr wa enumera sette profeti harraniani, e poiché il termine Arani che si ritrova
masâbîh al-abrâr (scritto attorno al altri nomi sono aggiunti da al-Biruni e nel Tanbîh sembra parallelo al
540/1145): cfr. l’analisi di Monnot in Ibn Hazm, ma non c’è alcun termine termine Arasis o Awranis nella lista
Annuaire de l’École Pratique des che rassomigli seppur lontanamente del Murûj, questi studiosi
Hautes Études – Section des sciences al terzo nome della del nostro considerarono tutte queste grafie
religieuses, Paris, da 92/1984 a passaggio, A‘tata. Cfr. Monnot, come differenti corruzioni di Awrfais,
97/1989. Livre... cit., II, 170, n. 17, in cui vale a dire Orfeo.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
per ben undici gruppi religiosi la quale recitava: “Colui dai Sabei egiziani.90 Perfino la
indiani – escludendo solamente che conosce la sua natura descrizione che fa nel Murûj dei
i Barâhi-ma (Bramini) ed i diventa divino.” Platone templi harraniani
filosofi indiani – partendo dai diceva anche che: geometricamente modellati
più spirituali tra questi, “L’essere umano è come secondo i pianeti e i principi
specialmente i seguaci di Visnu una pianta celeste, e cosmici che rappresentano
e Shiva, attraverso gli adepti di difatti rassomiglia ad un rimanda all’ultimo capitolo
culti astrali fino a quelli “che albero capovolto le cui della sezione sui Sabei di al-
adorano idoli che hanno radici traggono origine dal Shahrastani.91
fabbricato con le loro mani.”85 cielo e i cui rami si Un’altro autore che in qualche
Ma anche per il filosofo protendono verso terra.”87 modo ha influenzato il Milal è
ash‘arita, così come per ‘Abd al- al-Biruni.
Jabbar, vale lo stesso discorso, Al-Mas‘udi distingue due Lo storico persiano nelle sue
sebbene il primo debba aver gruppi fra gli Harraniani, con pagine dedicate ai Sabei ne
necessariamente impiegato un differenze ideologiche piuttosto distingue fondamentalmente
diverso filtro di teologia rilevanti: la gente comune e i due gruppi: i “veri Sabei” e gli
islamica. dotti; “la gente comune pratica Harraniani.
Un’interessante analogia a sacrifici e divinazioni e pratica I primi sono i discendenti di
quanto relazionato da al- diversi rituali, ma i loro sapienti quegli Ebrei che
Shahrastani nel primo capitolo sono filosofi.”88 Nabuccodonosor deportò da
della sua sezione sui Sabei la Va inoltre aggiunto che il Gerusalemme a Babilonia e che
troviamo nel tafsîr di al- filosofo ritornerà sulla quella decisero di rimanere lì.
Tabari:86 in una sezione del sentenza platonica nel La loro religione divenne un
notevole commentario che egli Tanbîh,89 ma sebbene nel sincretismo giudaico-
dedica a Corano 2, 62, riporta Murûj al-Mas‘u-di stabilisca zoroastriano.
l’opinione di alcuni esegeti una fonte greca per la dottrina “La maggior parte di loro vive
secondo i quali i Sabei sono harraniana, nel Tanbîh nel Saw-ad al-Iraq... vivono
“adoratori di angeli e pregano attribuisce un’origine egiziana sparpagliati... essi non
in direzione della qibla.” ad essa, combinando così le due concordano su nessuna
Ma è nell’opera di al-Mas‘udi percezioni delle fonti storiche materia, sia che si tratti di
che riscontriamo le dipendenze della tradizione ermetica: la rivelazione diretta o indiretta.
maggiori. Quest’autore, le cui filosofia greca e la sapienza Genealogicamente si
frequenti citazioni di al-Kindi, egiziana. attribuiscono la discendenza da
al-Sarakhsi e al-Jahiz Di fatto egli enumera quattro Enoch, figlio di Seth, figlio di
suggeriscono un’influenza gruppi di Sabei – Caldei, Cinesi, Adamo.”92
mu‘tazilita, ci fornisce l’unica Greci e Harraniani – Gli ultimi invece sono secondo
testimonianza oculare diretta classificando quelli di Harran l’autore una sorta d’impostori, i
della società harraniana: come differenti dai Sabei greci quali non avrebbero adottato
ma, piuttosto, come discendenti questo nome prima del 228
Ho visto sullo stipite della dell’Egira al fine di essere
porta del luogo di riunione inclusi “fra coloro che hanno lo
dei Sabei nella città di 87 Al-Mas‘udi, Murûj, III, 343 (Pellat,
status di dhimma; essi sono
Harran un’iscrizione in II, 460; cfr. Chwolsohn II, 372). meglio conosciuti con questo
siriaco attribuita a Platone L’ultima metafora platonica la si può nome [Sabei] dei veri Sabei.
e spiegatami da Malik ibn trovare in Timeo 90, A7-B2; la fonte Ma prima erano chiamati dagli
‘Uqbun e da altri fra loro della prima è più problematica. hunafa’ idolatri e Harraniani.”93
Tardieu, Sabiens Coraniques... cit.,
14, suggerisce che possa trattarsi di
85 Cfr. Al-Shahrastani, Milal, II, 444- una parafrasi di un passo da I
458 (Monnot, II, 547-562). Alcibiade, 133 C, ma di qualsiasi testo 90 Cfr. al-Mas‘udi, Tanbîh, 161
86 Abu Ja‘far Muhammad ibn Jarir al- si tratti al-Mas‘udi e i suoi ospiti (Chwolsohn II, 378-379).
Tabari, Jâmi‘ ‘an ta’wîl ayy al- harraniani non avevano dubbi sul 91 Cfr. al-Mas‘udi, Murûj, III, 340

Qur’ân, ed. Shakir, Dâr al-Ma‘ârif, fatto che fossero le parole di Platone. (Pellat, II, 455; cfr. Chwolsohn II,
Cairo 1374/1954, I, 146. L’opera è più 88 Cfr. al-Mas‘udi, Murûj, III, 342 367).
o meno coeva alle produzioni (Pellat, II, 458; cfr. Chwolsohn II, 92 Cfr. al-Biruni, Athâr, 318 (Sachau,

letterarie di al-Sarakhsi e al- 371). 314).


Nawbakhti. 89 Cfr. al-Mas‘udi, Tanbîh, 160. 93 Ibid.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Quest’ultima affermazione è forma di un dialogo fra Sabei e Resta naturalmente un grosso e
particolarmente importante hunafa’. doppio problema.
poiché introduce un altro tema È un pezzo bellissimo; vi si può Il discorso degli hunafa’
caro al kalâm e ad al- leggere praticamente un piccolo rassomiglia troppo nella
Shahrastani in particolare, trattato religioso e filosofico. terminologia e nello stile ad
ovvero la contrapposizione Vi cita il Sacro Corano,95 altri sviluppi del Milal e di altre
ideologica fra i Sabei e gli attingendo volentieri dal opere del filosofo ash‘arita per
hunafa’ abramici. pensiero di Avicenna,96 ed non essere scritto che da lui.
L’origine di tale tema, che si esprimendo costantemente la Ma è possibile che abbia tratto
andava pian piano sviluppando dottrina islamica, sebbene sotto spunto da un canovaccio
nelle opere del kalâm fino a una forma discretamente anteriore?
raggiungere il suo apice nel ismailita. Se le interrogazioni e le
Milal, rimane tuttora Quattro idee maestre dominano dichiarazioni dei Sabei fossero
enigmatica, ma senza dubbio vi il dibattito fra i due gruppi: state scritte da lui,
furono alcuni fattori inevitabilmente avrebbe
determinanti. 1. Gli uomini (corpo ed inventato lo scenario intero.
Uno è senz’altro l’importanza anima) sono superiori agli Non è piuttosto che ha posto il
della figura di Abramo nel Spiriti e agli angeli. È il suo marchio, nello sviluppo, su
Sacro Corano e nella liturgia cuore del dibattito.97 Ma un’opera preesistente?
islamica in generale; egli infatti tale proposizione, nel senso È la prima questione.
è il prototipo dell’uomo pio che, logico del termine, dipende La seconda sorge di
dapprima attraverso sue da diverse altre che ad essa conseguenza.
riflessioni e poi grazie alla s’incatenano. Queste Chi, allora, erano questi
Rivelazione, intuisce l’unicità di troveranno il loro principio avversari sabei, che di volta in
Dio, e che quindi per i nella quarta, che non sarà volta sono sicuri di sé, incisivi e
professionisti del kalâm posta e difesa che tardi penetranti, pericolosi
rappresentava l’uomo ideale in nell’esposizione scritta di polemisti?
cui filosofia e religione queste controversie. Al-Shahrastani, come abbiamo
convivevano pacificamente già evidenziato, conosceva e
senza contraddirsi e che, anzi, 2. La Perfezione è nell’atto, simpatizzava con le posizioni
ambivano al medesimo scopo: e non nell’essenza.98 teologiche ismailite, contenute
la Perfezione. soprattutto nella produzione
L’altro fattore era la 3. La Perfezione dell’atto è mu‘tazilita.101
consapevolezza che Abramo, di scegliere la conformità Come allora non ricordare il
nel suo viaggio per ritrovare la alla “disposizione originale” celebre dibattito riportato da
vera fede da Ur alla Mecca, operata da Dio.99 Ibn Babuya fra l’Imam ‘Ali al-
stazionò per un po’ di tempo a Rida e ‘Imran al-Sabi’, dove
Harran, cosa che ebbe la sua 4. L’Ordine è anteriore alla alcuni dei temi discussi
importanza e che fu anche fin Creazione.100 anticipano il contenuto delle
troppo pubblicizzata da Thabit controversie del Milal?
ibn Qurra e soci nel tentativo di Ma molti dei temi discussi li
perorare la causa del 95 Cfr. Al-Shahrastani, Milal, II, 14, 16,
potremmo trovare in embrione
riconoscimento dello status di ecc. (Monnot, II, 109, 112, ecc.). anche in quelle opere da noi
dhim-ma alla sua comunità 96 Cfr. Al-Shahrastani, Milal, II, 22, discusse precedentemente, vale
presso la corte abbasside.94 ecc. (Monnot, II, 119, ecc.).
97 Cfr. al-Shahrastani, Milal, II, 5, 9 e
Ma tornando all’opera di al-
sgg., 20 e sgg., 23, ecc. (Monnot, II, 101Se ciò traspare appena nel Milal, è
Shahrastani, la sua più grande 98, 103 e sgg., 117 e sgg., 121, ecc.). piuttosto palese nell’altra opera del
originalità consiste per 98 Cfr. al-Shahrastani, Milal, II, 11 e nostro autore, l’Asrâr; cfr. Monnot,
l’appunto nell’esposizione delle sgg., 13 e sgg., ecc. (Monnot, II, 106 e Annuaire... cit., 95/1987, 255-257;
dottrine sabee, e della sgg., 109 e sgg., ecc.). 98/1988, 238-240. V. anche A.
99 Al-fitra. Cfr. al-Shahrastani, Milal, Hartmann, “Ismâ‘îlitische Theologie
confutazione che ne fa, sotto la
II, 5, 26 e sgg., 53, ecc. (Monnot, II, bei sunnitischen ‘Ulamâ’ des
98, 126 e sgg., 166, ecc.). Mittelalters?”, in “Ihr alle aber seid
94Su questi argomenti, v. Green, The 100 Cfr. al-Shahrastani, Milal, II, 10, Brüder.” Festschrift A.T. Khoury zum
City of... cit., 1, 2, 11-14, 15, 55, 104, 19; soprattutto 29 e sgg., ecc. 60. Geburstag, L. Hagemann/E.
107, 110, 114-119, 140, 214-216. (Monnot, II, 104, 115; 129 e sgg., ecc.). Pulstorf ed., Würzburg 1990, 190-206.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
a dire nell’opera di al-Kindi, i di Maimonide sviluppò una teoria sviluppa dalle sue
lui allievi al Sarakhsi e Abu trifasica di quello che noi oggi considerazioni sulle origini
Zayd al-Balkhi, e in maniera potremmo chiamare dell’idolatria in relazione ai
particolare ‘Abd al-Jabbar. “evoluzione culturale”. precetti biblici su fenomeni
Il che ci consentirebbe di Ognuna di queste tre fasi è apparentemente irrazionali,
rispondere anche alla seconda caratterizzata da una differente quali ad esempio i sacrifici; in
questione, e cioé che molto base legale per le società: legge altre parole l’idea che a causa
probabilmente il modello dei politica, legge naturale e legge della lunga esposizione del
Sabei del Milal era improntato divina. popolo ebraico a pratiche
su quella comunità sabea di La seconda e la terza fase sono idolatriche che enfatizzavano il
Baghdad, rappresentata da rappresentate dagli culto del regno visibile, la Torah
Thabit ibn Qurra e discepoli, insegnamenti dei profeti potrebbe non aver avuto
descritta a più riprese nella Abramo e Mosè, mentre la successo nell’ordinare ai Giudei
produzione letteraria di al- prima fase è illustrata dalle di adottare un tipo di culto
Kindi e dei suoi allievi. pratiche e dalle credenze dei puramente spirituale,
Sabei. consistente solamente
Il filosofo ebreo, ben a nell’adorazione di Dio: in
conoscenza sia della tradizione pratica la Torah dovette fare
biblica che di quella coranica, una sorta di compromesso
vide in loro gli avversari di culturale, conservando le forme
Abramo, e li descrisse come di culto alle quali la gente era
adoratori delle stelle, abituata, ma purgandole da
considerate da loro “come ogni significato idolatrico.
divinità, e il sole come la Se da una parte tale teoria è
divinità in capo. piuttosto originale dall’altra
Essi credono che tutte le sette essa è lo sviluppo di un concetto
sfere sono dei, ma i due ben noto nel kalâm di matrice
luminari sono più grandi di mu‘tazilita, ma anche nella
Maimonide
tutto il resto. letterarura patristica,
Essi dicono chiaramente che il normalmente chiamato “teoria
sole governa il mondo, sia ciò della divina condiscendenza”
L’opera di Maimonide
che sta di sopra che ciò che sta (arabo: talattûf; greco: syn-
di sotto... katabasis).
Tale cospicua premessa era
Tutti i Sabei quindi credevano Tant’è che Maimonide sostenne
necessaria per introdurre i temi
nell’eternità dell’Universo, nel Moreh che gli Israeliti
affrontati in quello che sarà uno
essendo i cieli, nella loro furono influenzati durante la
dei libri più discussi di tutti i
opinione, Dio.”102 loro permanenza in Egitto dai
tempi: il Moreh Nebukhîm del
Maimonide non sembra riti idolatrici che lì venivano
filosofo e teologo ebreo
eccessivamente preoccupato di praticati e che è al fine di
Maimonide (n. Cordoba 1135,
determinare etnologicamente sradicare gradualmente tali
m. Cairo 1204).
chi erano o non erano i Sabei, cattive abitudini che Dio ordinò
Qualcuno ha sostenuto che
in quanto il suo maggior intento loro di praticare i sacrifici.103
l’intento che sta alla base della
è quello di sviluppare l’idea di All’idea che sia le pratiche
sua opera fosse di mostrare che
“sabismo” come una categoria idolatriche israelite sia i
Dio creò il mondo così come
che può essere impiegata per sacrifici biblici abbiano una
asserito dalle religioni
risolvere gli enigmi storici delle origine egiziana – idea che,
abramiche in opposizione
relazioni fra il monoteismo con come abbiamo già detto, è
all’opinione che vede Dio e il
l’ambiente pagano in cui si praticamente la stessa
cosmo coeterni così come
trovava ad interagire.
postulato da Aristotele. V. su quest’argomento G.G.
Infatti una delle originalità del 103
Tuttavia, nel Moreh vi è un Stroumsa, John Spencer and the
pensiero maimonideo si
altro importante tema, Roots of Idolatry, History of
ovverosia la storia umana come Religions, 41/2001, 1-23; M.S.
evoluzione in direzione del 102Moshes ben Maimon, Moreh Sunwall, “Maimonides on the Sabians:
Nebukhîm/Guide for the Perplexed, A Case of Constructive Disapproval”,
monoteismo. ed. S. Pines, Chicago 1963, III, 315. in CNASHB 6, Hyogo 1999.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
sostenuta dai Padri della dando a queste intuitivamente viste come la fonte del
Chiesa104 – Maimonide un certo primato. razionalismo sia politico che
aggiunse la sua originale Il secondo fu una conseguenza democratico, e in questo senso
concezione dell’idolatria. del fatto che il monoteismo, in sono ben distinte, a volte con
La categoria dei Sabei è molto confronto all’epoca di al-Kindi, un’accezione di superiorità
importante per Maimonide per stava andando rapidamente in qualitativa, dalla legge
almeno tre ragioni. vetta alle classifiche delle oracolare, dalle sentenze
Innanzitutto è la categoria alla preferenze religiose, e la storia astrologiche e dall’uso politico
quale evidentemente crede che umana poteva esser vista, in della divinazione.
Aristotele, a cui l’opera è termini puramente lineari, Ed è precisamente questa
interamente indirizzata, come la storia di una sempre distinzione che Maimonide – e
appartenga; in secondo luogo è maggiore rivincita sul chi scrive è senz’altro d’accordo
una categoria chiaramente paganesimo.106 – rifiuta nella maniera più
collegata a un certo tipo di Per Maimonide la storia ha un assoluta; sebbene sia un
nozione che gli esseri umani andamento a forma di V, pragmatico ante-litteram, egli
possono avere del mondo; cominciando con fa una chiara distinzione fra la
infine è una categoria che gli un’involuzione nell’idolatria che ragione e la facoltà
consente di dare una raggiunge il suo nadir al tempo d’immaginazione, egli pone in
spiegazione pseudo- di Abramo, dopo la quale si dubbio, associando i Greci ai
evoluzionistica di alcuni degli assiste a una lenta ma vigorosa Sabei, la qualità razionale di tali
aspetti della Legge più difficili ascesa che continua tutt’oggi atti legislativi.
da razionalizzare.105 fino alla sua conclusione nella Per lui un tratto essenziale della
Lo scopo del progetto storico di Era Messianica. razionalità è la sua qualità
Maimonide è quello di Questa è ovviamente la visione extraumana.
dimostrare che il monoteismo è rabbinica standard, che a sua A differenza della matematica,
la naturale e primordiale volta è una amplificazione di ciò ma piuttosto simile alla poesia e
comprensione umana della che possiamo trovare nei testi all’arte in generale, la
realtà, e l’idolatria è solamente biblici. legiferazione è chiaramente il
un’innovazione. Maimonide non ha bisogno di risultato dell’esercizio della
Ciò è abbastanza difficile da affermare o di riscoprire questo volontà umana, ed è per tale
accettare oggi – e perfino schema, ma solo di espanderlo motivo che sia l’idolatria che la
durante il corso del Medioevo vi al fine di giustificarlo. legiferazione possono essere
furono forti critiche a questa Ciò che potrebbe disorientare viste in senso lato come il
tesi – poiché i dati storici nella versione maimonidea di prodotto dell’immaginazione
parrebbero dimostrarci il tale schema è la sua volontà di umana.
contrario, ma bisogna includere i nomoi greci e Sebbene una delle funzioni dei
considerare che al tempo del l’astrolatria dei Sabei in una Sabei contenuta nel Moreh è di
filosofo ebraico vi erano due comune categoria.107 dimostrare la tesi storiografica
importanti fattori che La storiografia moderna proposta da Maimonide, vi è
potrebbero aver indotto tali dominante tende, pur un’ulteriore considerazione
pensatori a propendere per riconoscendo la qualità ancor più fondamentale per
questa tesi. “irrazionale” o “dionisiaca” di capire l’opera di questo
Il primo fu un’analogia basata molti aspetti della cultura straordinario filosofo: l’uso dei
sulla concezione del cosmo greca, a dare un fermo arresto a Sabei come esempio per
dell’epoca: l’idea aristotelica coloro i quali includono le illustrare le distinzioni fra i
dell’universo eternamente in istituzioni politiche greche sotto differenti regimi legali sotto i
rotazione poteva essere vista quest’aspetto. quali la specie umana ha
come analoga ai miti ciclici Le istituzioni della città-stato e vissuto.
delle antiche religioni astrali, dell’assemblea legislativa sono Tale considerazione è
fondamentale, a nostro avviso,
104 E che fu già espressa da al-Biruni 106 Cfr. R.L. Weiss e C. Butterworth,
anche per comprendere i lavori
Athâr, 318 (Sachau, 314), ma relativa Ethical Writings of Maimonides, New
di parecchi filosofi europei
alla cattività babilonese. York 1975, 161. dell’Età Moderna, a partire da
105 Cfr. Maimonide, Moreh, III, 29 ( 107 Cfr. Maimonide, Moreh, III, 29 e

Pines, 515). sgg., ecc. ( Pines, 516 e sgg., ecc.).

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Tommaso d’Aquino fino ad Piuttosto il divino stabilisce, 1. Divinazione sabea:
arrivare a Gianbattista Vico. non solamente il tono, ma lo relazione soggettiva con le
La tendenza storica dopo la standard di condotta nelle forze numinose della
“svolta abramica” può esser società umane, ovvero il regime natura. Ciò, nella visione
considerata “progressiva”; la politico e il sistema legale. maimonidea, corrisponde
sequenza temporale, idolatria Prima della “svolta abramica” all’idea di legge politica.
sabea > monoteismo abramico Maimonide vede le norme
> profezia mosaica, sottintende morali e legali come derivanti 2. Speculazione abramica:
anche una scala crescente di da una combinazione di umana universale, razionalistica
valori morali. Ovviamente ciò deliberazione e divinazione comprensione del mondo
che Maimonide trova oracolare, e sebbene il filosofo come creazione di un
disdicevole nei Sabei è la loro ebreo non dica di più, è singolo creatore. Ciò
idolatria. Nella tradizione implicito che tali metodi non corrisponde, in assenza di
ebraica la idolatria, chiamata possono produrre quella sorta un termine migliore, alla
‘avodah zarah, (lett. strano di disinteressato, categorico “legge naturale”.
culto), ha due forme. giudizio che possa soddisfare
Una è il culto di altre divinità, la un criterio di un universale e 3. Profezia mosaica:
sostituzione dell’Uno, Unico, obiettivo sistema giuridico. ultrarazionale contatto
Increato e Infinito da qualcosa Ciò viene stabilito da un con Dio al di fuori della
di plurale, generico, creato e sottinteso paragone con natura. Ciò produce la
finito: tale idolatria è il culto di Abramo. legge divina.
coloro che noi chiamiamo È abbastanza interessante
“pagani” e che Maimonide notare come, per Maimonide, In conclusione possiamo dire
chiama nella sua opera Abramo non sia un profeta in che Maimonide non sta difatti
“Epicurei”. La seconda, che senso stretto – status riservato giudicando una particolare
Maimonide ascrive ai Sabei, a Mosè – ma piuttosto un comunità, ma tentando di
tuttavia, è leggermente più filosofo che scoprì una nozione stabilire un tipo ideale allo
sottile della prima, ed è una simile a ciò che potremmo scopo di illustrare le
tentazione costante anche per i chiamare “legge naturale”.109 conseguenze dell’idolatria e le
fedeli delle religioni puramente Solamente dopo che i sue interazioni con il
monoteistiche, poiché essa pur discendenti di Abramo monoteismo. Cosa possiamo
non negando l’esistenza di Dio e crearono una comunità di aggiungere?
credendo anche nell’esistenza persone osservanti questo tipo In primo luogo che il “sabismo”
di esseri intermediari fra di legge che non confondeva la di Maimonide sembra basarsi
l’Essere Supremo e l’umanità, al rivelazione divina con gli sulle pratiche religiose di
pari dei monoteisti, indirizza le oracoli degli esseri intemediari carattere astrolatrico dei Sabei
proprie suppliche verso allora il mondo fu pronto per di Harran, e sebbene sia ancora
quest’ultimi piuttosto che alla affrontare la Rivelazione materia di dibattito il modo in
Fonte.108 mosaica. cui il filosofo possa aver avuto
Ciò ha delle implicazioni Maimonide non ha dubbi sul conoscenza di questa
politiche; per capire come sia fatto che la distinzione tra comunità,110 la nostra
possibile dobbiamo tener divinazione sabea e profezia
presente che per Maimonide la mosaica possa essere 110 Una delle fonti certe di maimonide
relazione tra gli esseri umani e mantenuta sulle basi descritte è il controverso Kitâb al-filâha al-
il soprannaturale non è materia sopra, e ciò fa sì che in termini nabatiyya, il cui titolo è ingannevole,
di incontri occasionali che, di struttura e lettura essoterica in quanto non si occupa elle pratiche
naturali dell’agricoltura, ma delle
influenzati anche fin troppo da dell’opera egli trovi un proprietà nascoste degli elementi
Rudolph Otto, siamo abituati a convincente e conveniente naturali. È un’eccezionale mescolanza
chiamare “numinosi”. schema su cui impostare la di magia ermetica, profezia e
struttura della Guida: divinazione che ebbe la nota pretesa
di essere una traduzione dalla “lingua
108Cfr. Maimonide, Moreh, I, 63 (cfr. dei Caldei”; i suoi esoterici precedenti
Pines, The Guide… cit., cxxiv). La greci sono chiaramente visibili, in
stessa cosa avviene in ambito islamico quanti le sue teorie sui cieli mostrano
con la distinzione giuridica fra kafirûn 109Cfr. Maimonide, Moreh, III, 34 l’influenza di un Neoplatonismo
e mushrikûn. (Pines, 535). sincretista. Attribuito ad Abû Bakr ibn

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
modestissima opinione al di Maimonide prendono le
riguardo è che egli era mosse da tali dipendenze,
perfettamente a conoscenza poiché, nel tentativo di
degli scritti dei filosofi del comprendere lo svolgersi degli
kalâm che trattarono eventi religiosi dell’umanità,
quest’argomento, in particolar preoccupazione sempre
modo dell’opera di al- presente negli autori
Shahrastani. musulmani che cercavano di
E questo lo si può evincere dal intravedere in tali eventi le
modo in cui egli descrive i avvisaglie dell’imminenza
Sabei, che è lo stesso degli dell’Ultimo Giorno, già autori
autori già ricordati, e dal fatto quali Abu Zayd al-Balkhi e ‘Abd
che Maimonide, seguendo un al-Jabbar svilupparono diverse
processo graduale che parte con teorie al riguardo che trovarono
Abu Zayd e che, attraverso al- la loro sintesi finale, per
Mas‘udi e ‘Abd al-Jabbar, l’appunto, nel Moreh.
raggiunge il massimo grado con Vivendo nel bel mezzo della
al-Shahrastani, trasformi la civiltà islamica, Maimonide,
categoria dei Sabei in una come altri autori ebrei viventi
tipologia storico-religiosa nel Dâr al-Islâm, quali Saadia
universale; del resto la sua ben Geor, Ibn Gebirol e altri,
identificazione degli antichi cercava così di portare avanti la
Egizi come un tipo di Sabei111 è causa del Giudaismo come
già presente nelle opere religione universale, e poteva
summenzionate. farlo mostrando come il
Inoltre la concezione della Giudaismo, al pari dell’Islam,
figura di Abramo e dello status giudicava la umanità attraverso
di profeta nel Moreh offrono lo un singolo fattore: la
spunto per un interessante distinzione fra idolatri e non
confronto con quanto emerge idolatri.
dal Milal di al-Shahra-stani, Maimonide fa un uso coerente e
con tutte le considerazioni già costruttivo di questa tipologia,
esposte, ed è un’ulteriore prova ponendo delle basi dal
della dipendenza dell’opera del significato universale che non
filosofo ebreo dal kalâm escludono, pur con i dovuti
islamico. adattamenti, anche la nostra
Infine sia la concezione era.
storiografica sia
l’interpretazione dell’idolatria suley@vodafone.it
Wahshiya, era più probabilmente il
prodotto di Abû Talîb Ahmad ibn al-
Zayyât, studioso sciita vissuto nel IX
secolo, il quale avanzò la pretesa che
la traduzione fosse stata dettata a lui
da Ibn Wahshiya; v. F. Sezgin,
Geschichte des arabischen
Schrifftums, Leiden 1967 – 1984, IV,
318 – 329.
111 Per l’impatto che tale teoria ebbe

negli studiosi europei dell’Età


Moderna, v. Stroumsa, Roots of... cit.,
17 e sgg. Va ricordato inoltre che
Maimonide conosceva sicuramente
l’opera di Fakhr al-Din al-Razi, grazie
a un allievo di quest’ultimo, Ibn Tahir
al-Baghdadi, che incontrò durante il
suo soggiorno a Damasco.

TTrraaccccee dd’’eetteerrnniittàà
Siti partners

Interessi correlati