Sei sulla pagina 1di 32

XVII Acoustic Guitar Meeting CATALOGO 2014

SPECIALE

Supplemento editoriale a DISMAMUSICA MAGAZINE - Organo Ufficiale Associazione Dismamusica Anno XVI - N. LXXVII - Direttore Responsabile Gianni Cameroni

SARZANA 28 maggio 1 giugno 2014

Catalogo_AGIM_2014.indd 1

ALLINTERNO GUIDA MAPPA DELLESPOSIZIONE


19/05/14 23:57

Catalogo_AGIM_2014.indd 2

19/05/14 23:57

i siamo, parte la 17a edizione dellAcoustic Guitar Meeting.


La Fortezza Firmafede, la Cittadella delle chitarre, pronta a riaprire
le porte per presentare unesposizione sempre pi ricca di fantastici strumenti di liuteria e
i concerti degli ospiti internazionali in cartellone. Le presenze
di questanno sono veramente prestigiose nel campo del design
e dellinnovazione: scorrendo il programma si incontrano nomi
eccellenti, che ospitiamo con grande piacere, e dai quali ci aspettiamo tanta sapienza e competenza nel raccontarci la chitarra
acustica contemporanea.
Lingresso allesposizione sar ancora una volta gratuito: una
scelta che percorriamo da tempo e che ci impegna senza sosta
per trovare a monte le risorse per la realizzazione della manifestazione, compito doveroso degli organizzatori. Vogliamo dare
agli espositori quanto pi pubblico possibile e non far gravare
costi sui visitatori, in tempi di evidenti difficolt economiche. Il
viaggio a Sarzana e le molteplici attivit dellAGM prevedono
senza dubbio una permanenza di pi giorni e vogliamo che tutti
possano partecipare a questa festa.
S, abbiamo cercato di mettere sempre pi energia e professionalit nella parte organizzativa: un lavoro molto serio dietro le quinte fondamentale per la realizzazione di un evento
di spessore, capace di offrire opportunit di mercato e di intrattenimento.
Limpegno organizzativo proseguir a fine settembre durante
Cremona Mondomusica, quando cureremo la novit dellAcoustic
Guitar Village, unarea espositiva totalmente dedicata alla chitarra acustica, classica e moderna, allinterno della manifestazione internazionale fieristica cremonese.
Ma torniamo a Sarzana, dove ci divertiremo con le tantissime
attivit in programma: concerti e jam session giornaliere, corsi di liuteria e didattica sullo strumento, conferenze e seminari
di grandi nomi della liuteria internazionale: e poi lUkulele Village, e la presenza di una prestigiosa mostra storica sul mandolino.
Il degno finale delle varie giornate sar con i concerti serali
sul palco centrale, dove sono attesi moltissimi artisti di grande
nome, con un mix tra solisti di vari generi chitarristici ed ensemble acustiche, italiane e doltreoceano, e una produzione, quella
di Finaz-Fausto Mesolella-Max Gazz, costruita appositamente per lAGM.
Chiudiamo condividendo con voi la soddisfazione e lattesa di
un ospite prestigioso, a cui verr consegnato il Premio Corde &
Voci per Dialogo & Diritti per il grande impegno umanitario, lartista irlandese Bob Geldof. Buon viaggio verso Sarzana!
Alessio Ambrosi

uasi tutte le Fiere del nostro


settore propongono, accanto allesposizione di strumenti musicali, un programma di musica dal vivo. E
per ospitarlo allestiscono auditorium, sale
demo, palchi esterni.
A Sarzana le cose vanno a rovescio. La cosa
pi importante la prima che vedi mentre
sei l che ritiri il Catalogo il Palco Centrale.
Non un caso: come sa bene chi segue lAcoustic Guitar Meeting, il piatto forte della
manifestazione il ricco programma di concerti. Gli stessi quartieri espositivi si snodano accanto ai palchi; e questo nonostante lesposizione di liuteria sia la pi grande
del nostro Paese e una delle pi in vista del
mondo intero.
Daltra parte i concerti dellAcoustic Guitar
Meeting vantano punti di forza indiscutibili: un cartellone sempre rinfrescato, un tema
annuale inedito e interpreti di qualit ai vertici dellorizzonte contemporaneo della chitarra acustica. Il risultato: fra Palco centrale,
Palco della Torre, Fossato, sale per seminari in giro per la Fortezza ed estensioni in citt, questa manifestazione una specie di
grande locale per la musica live.
Per qualche giorno, insomma, anche la voce
di chi lamenta con insistenza lassenza cronica di luoghi dove suonare dal vivo costretta a ricredersi.
Con questo non vogliamo affermare che
sia facile aprire spazi per la musica live: se
i locali mancano, una ragione c prima fra
tutte, la carenza di pubblico. Ma ecco: proprio a questo proposito, uno dei meriti maggiori dellAcoustic Guitar Meeting proprio
la formazione degli ascoltatori. Chi viene a
Sarzana ha imparato ad emozionarsi per il
valore di una performance, e per questo apprezza lo strumento musicale.
Se fossi nei panni di un organizzatore di fiere, rifletterei a lungo su questo
punto...
Cristiano Cameroni
pubblicita_sarzana_2014_pag_3.indd 1

12/05/2014 12:02:44

3
Catalogo_AGIM_2014.indd 3

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:57

XVII Acoustic Guitar Meeting CATALOGO 2014


SPECIALE

Supplemento editoriale a DISMAMUSICA MAGAZINE - Organo Ufficiale Associazione Dismamusica Anno XVI - N. LXXVII - Direttore Responsabile Gianni Cameroni

SARZANA 28 maggio 1 giugno 2014

LA PAROLA ALLE ISTITUZIONI


ALLINTERNO GUIDA MAPPA DELLESPOSIZIONE

3. In Apertura
4. La Parola alle Istituzioni
5. Tutto a Sarzana
7. Acoustic Guitar Village
8. Un volto per aiutare
10. i Classici Moderni
12. Dentro la Musica
14. Sognare allAcoustic Guitar Meeting
15. Guida-Mappa allesposizione
19. Passeggiando fra gli stand
31. Tutti gli Espositori
Speciale Catalogo Acoustic Guitar Meeting
Supplemento editoriale a Dismamusica Magazine
Anno XVI - numero 77 (Giugno 2014)
Redazione: S&G Partners srl
Via Bainsizza, 30 - 20814 Varedo - MB
tel 0362 583672 - fax 0362 544356
www.sgstudio.it
Direttore Responsabile: Gianni Cameroni
Direttore Editoriale: Cristiano Cameroni
Progetto grafico e impaginazione:
S&G Partners srl
Stampa: Terra Promessa | Novara
Hanno collaborato a questo numero:
Alessio Ambrosi Silvana Antonioli Caterina
De Gregori
Segreteria di Redazione: Valentina Torretta

Catalogo_AGIM_2014.indd 4

Diciassette anni
di Acoustic Guitar
Meeting a Sarzana sono molti per
una manifestazione e ne decretano senza dubbio radici profonde nel tempo
e formula pi che consolidata. C un evidente successo e una crescita costante negli
anni nel numero degli attori protagonisti, liutai, espositori, artisti, che ormai individuano Sarzana come tappa fondamentale nel circuito delle grandi esposizioni e festival musicali internazionali.

LAcoustic Guitar Meeting giunge felicemente alla


sua XVII edizione con un successo, sempre crescente che, superando i confini regionali e nazionali, premia gli sforzi, la passione e la professionalit dellAssociazione Culturale Armadillo Club che lorganizza
in quel gioiello dellarchitettura militare quattrocentesca che la Fortezza Firmafede e nel Centro storico di Sarzana.

Cresce di conseguenza il pubblico che pacificamente invade la


Citt per i giorni dello svolgimento; per esercenti, commercianti e cittadini sarzanesi in genere, che accolgono ormai con
calore ed amicizia questo vivace popolo di appassionati, un
contributo alleconomia non indifferente in tempi di evidenti difficolt. Le scelte della nuova amministrazione comunale mettono la cultura e laccoglienza turistica al centro dei progetti per il futuro, con la convinzione che essi siano uno dei
motori fondamentali per il rilancio economico del nostro territorio.

Inoltre, sempre maggior prestigio riscuote, il Premio Corde & Voci


per Dialogo & Diritti che valorizza al meglio il rapporto tra la musica
chitarristica e la difesa e la promozione dei diritti civili nel mondo.
Questanno stato assegnato a Bob Geldof, alla cui grande attivit
di musicista si unita quella di impegnato sostenitore dellimpegno
civile, manifestatasi in occasioni planetarie quali Live Aid e Live 8.

Come Sindaco non posso che essere orgoglioso di fronte ai


continui attestati di stima che lAcoustic Guitar Meeting e il
nome della Citt raccolgono in campo internazionale e do un
caloroso benvenuto a tutti i protagonisti e visitatori a nome
dellAmministrazione della Citt.
Alessio Cavarra
Sindaco di Sarzana

Si realizza cos nei fatti una sinergia virtuosa che unisce cultura,
spettacolo, storia ed ambiente, giungendo ad una valorizzazione
concreta dei borghi liguri. Anche questanno alla regina del Meeting la chitarra acustica dedicata unattenzione che ha pochi rivali a livello italiano ed europeo con esposizioni di liuteria, vintage,
accessori, didattica, impreziositi da concerti, corsi di formazione,
conferenze, incontri, workshop e altri eventi collaterali.

La Regione Liguria segue con grande interesse questiniziativa e


siamo, dunque, lieti di porgere il nostro saluto agli organizzatori
del Festival e un augurio di buon divertimento a tutti coloro, residenti o graditi ospiti della nostra regione, che parteciperanno alla
manifestazione.

Claudio Burlando
Presidente Regione Liguria

Angelo Berlangieri
Assessore allo Spettacolo

19/05/14 23:57

Il mondo dellacustica ...

TUTTO A SARZANA

LAcoustic Guitar Meeting di questanno porta a Sarzana nuovi volti, personaggi illustri e strumenti innovativi.

i sono eventi che


si ripropongono,
anno dopo anno,
sempre nello stesso modo. Altri puntano
sullattualit o al futuro e
propongono ad ogni edizione un panorama completamente rinnovato.
LAcoustic Guitar Mee-

ting appartiene certamente


a questa seconda categoria.
Un anno fa ospitava il neoministro Kyenge, piangeva limprovvisa scomparsa
di Bob Brozman, celebrava Mama Africa Miriam
Makeba.
Questanno attende Sir Bob
Geldof (vedi a pagina 8),

getta nuova luce sulla cultura del mandolino, ospita


maestri liutai che non avevano mai messo piede fra
queste mura.

U na

questione
di responsabilit

Non c dubbio ci ha dichiarato tempo fa il patron

del Meeting Alessio Ambrosi che le manifestazioni fieristiche debbano offrire


al visitatore molte certezze.
Fa piacere ritrovare i musicisti che si amano, c una
soddisfazione notevole nel
rivedere gli stand e toccare
gli stessi strumenti da sogno
ammirati in passato. Ma io

sono convinto che una manifestazione come lAcoustic


Guitar Meeting abbia anche
un dovere: quello di proporre ogni anno al proprio
pubblico unistantanea aggiornata, vivida e quindi realistica del mondo che vuole rappresentare. Credo che
sia una questione elementa-

re di rispetto: se vogliamo
che Sarzana sia unimmagine fedele del mondo che ci
circonda, non possiamo stare fermi.

Le

novit del

2014

E fermo lAcoustic Guitar Meeting non stato. La


nuova edizione, intanto,

Quattro corde doppie da Napoli a...

Maestri Liutai Leonardo Petrucci e Franco Di Filippo, gi curatori di alcune delle


prestigiose mostre che hanno fatto capolino
in passato allAcoustic Guitar Meeting, curano questanno la mostra speciale Il Mandolino
nel mondo. un viaggio affascinante, spiegano, possiamo dirlo con cognizione di causa, perch come curatori lo abbiamo affrontato per primi.
Il percorso di visita esplora le vicende costruttive di uno degli strumenti musicali
con i quali si identifica la tradizione musicale italiana nel mondo.
In pi di tre secoli di storia, racconta Petrucci, si incontrano strumenti diversissimi.
Fra i due estremi rappresentati dagli esemplari di pregio e dalle realizzazioni pi bizzarre si

snoda una tradizione costruttiva nata e cresciuta fra i vicoli di Napoli, capace di conquistare le
praterie azzurre del Kentucky, le strade di Rio de
Janeiro e i boulevard parigini.
Il catalogo dei pezzi in esposizione impressionante: oltre ai mandolini, mandole, mandoloncelli, liuti cantabili, mandobassi, strumenti a
doppio manico e doppie tavole armoniche provenienti da tutto il mondo. Alzi la mano chi li conosceva tutti.
Si possono ammirare, conclude Petrucci, le
differenze tra modelli napoletani, romani, lombardi e siciliani, cos come le doppie tavole armoniche del francese Gelas e le ineguagliabili finiture in madreperla, avorio e tartaruga della
scuola napoletana e romana.
Nei giorni di apertura della mostra sono previste

diverse visite guidate in compagnia del


curatore Leonardo
Petrucci.
In due diversi momenti della giornata (mattino e
pomeriggio) il mandolinista Paolo Monesi suoner alcuni degli strumenti
in esposizione.
Sabato alle ore 15,
infine, il mandolinista Massimo Gatti presenter il proprio metodo
sulle tecniche di base per mandolino, realizzato nella collana editoriale di Fingerpicking.net.

5
Catalogo_AGIM_2014.indd 5

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:57

il Meeting in breve
ancora pi grande: si sviluppa, oltre che allinterno
della Fortezza Firmafede,
nel Chiostro di San Francesco (nella foto in alto a
destra, una veduta del complesso monumentale) e nel
centro storico di Sarzana.
un allargamento che ci
fa molto piacere, per due
buoni motivi, spiegano gli
organizzatori. Primo: possiamo offrire un livello di visibilit
ancora maggiore e servizi di qualit
super iore.
S econdo:
la vicinanza della citt ancora
pi tangibile.
Se fino a qualche anno fa si poteva coltivare limpressione
di essere gli occupanti della
Fortezza, oggi verifichiamo che lentusiasmo per il
popolo della chitarra acustica ha contagiato tutti:
operatori, abitanti, amministrazione comunale. Tutti lavorano volentieri insieme a noi nel nome della
chitarra!

XVII Acoustic Guitar Meeting


Catalogo_AGIM_2014.indd 6

Un

cast stel lare

Un risultato di
questo tipo non
si
raggiunge
dalloggi al domani e non si ottiene da soli.
piuttosto il risultato di un grande lavoro che si fonda ogni
anno sulledizione precedente e che nasce da
una rete di contatti estesa a
livello mondiale.
Insomma,
oggi
lAcoustic Guitar Meeting
un evento
di primo piano non solo sul
panorama italiano,
ma sullo scenario internazionale. Prova ne sia la
partecipazione sempre pi
convinta dei pi influenti protagonisti del mondo
della chitarra acustica.
Questanno sono attesi a
Sarzana, fra gli altri, George Lowden, Linda Manzer, John Monteleone. E
musicisti come Bob Gel-

dof, Mike Dowling, Max


Gazz, Diane Ponzio, Teresa De Sio...
Un cast straordinario di attori della chitarra acustica che disegna il profilo di
una manifestazione sempre
pi ampia.

N el

segno della
cultura

A conti fatti, dunque, se


lAcoustic Guitar Meeting
assurto al ruolo di polo
mondiale della chitarra
acustica, lo si deve in gran
parte alla sensibilit culturale degli organizzatori, alla loro presenza attenta sul mercato e sui palchi
dove si fa musica, alla capacit di immaginare sempre
nuove vie. Dopotutto, linvestimento in cultura ripaga, soprattutto sul lungo
periodo...

6
19/05/14 23:57

prospettive

Nasce a Cremona

ACOUSTIC GUITAR VILLAGE

Si presenta a Sarzana lAcoustic Guitar Village: una nuova iniziativa di Cremona Mondomusica sviluppata con la partnership di Armadillo Club

egnatevi queste date: 26


- 27 - 28 settembre. E
gi che ci siete, pianificate una puntata in quel
di Cremona. Il motivo? In occasione della 27esima edizione di
Mondomusica, la chitarra sbarca in
grande stile allinterno del Salone
leader mondiale per la liuteria.
Lo fa attraverso listituzione di
una sezione dedicata, un quartiere
espositivo autonomo ma integrato
con la mostra, che va sotto il nome
di Acoustic Guitar Village.

U na

partnership efficace

Liniziativa, che si presenta in anteprima durante lAcoustic Guitar Meeting, nasce

I l

dalla collaborazione fra lo staff di


Cremona Mondomusica e Armadillo Club. Un binomio che appare non soltanto ampiamente giustificato,
ma anche molto efficace dai reciproci
punti di vista.
Si dice che la chitarra sia il violino dei nostri tempi, spiega Alessio
Ambrosi,
che
dellAcoustic Guitar
Village direttore artistico e organizzativo.
Quale migliore percorso di collaborazione si poteva immaginare?
Nel contesto di Cremona artisti,
maestri liutai, fornitori di mate-

riali e componenti, buyer internazionali generano ogni anno un


volume di scambi di tutto rispetto che parte da alcuni principi indiscussi,
come la valorizzazione della qualit e la promozione
della cultura dello strumento musicale.
Sono valori in cui
ci riconosciamo da
sempre, conclude
Ambrosi. Un terreno comune sul quale si
gi costruito in passato, e sul quale contiamo di consolidare una
partnership che far bene a tutto
il settore.

La

mostra in dettaglio

Veniamo infine ai particolari. LAcoustic Guitar Village avr unarea espositiva


dedicata al pari di quanto avviene con il pianoforte allinterno dellapprezzatissima Cremona Pianoforte,
anchessa in contemporanea a Mondomusica.
Ci saranno presenze nazionali ed internazionali di liutai, piccole e grandi aziende costruttrici dei
marchi pi prestigiosi di
strumenti, accessori ed editoria.
Parteciperanno associazioni chitarristiche, associazioni e consorzi di liutai, istituti e scuole di formazione.

violino dei nostri tempi

La definizione di Paul Reed


Smith parla chiaro. Se il violino
stato lo strumento-icona del Settecento, se il pianoforte lo stato dellOttocento, allora la chitarra
elettrica certamente lo strumento pi rappresentativo del Novecento e, per estensione, anche

di questo primo quarto di ventunesimo secolo. Il ragionamento, inoppugnabile sul piano musicale, trova
riscontro anche nellarte della liuteria; i cui pi alti riscontri si ritrovano
a New York nella scuola italo-americana di DAngelico, DAquisto,
Monteleone.

Archtop Guitars: The Journey from


Cremona to New York lo splendido volume che indaga le vie parallele della liuteria cremonese e di quella newyorkese. Con il contributo di
musicisti di prima grandezza e fotografie mozzafiato degli strumenti in
mostra al Metropolitan Museum.

7
Catalogo_AGIM_2014.indd 7

Sono inoltre previste mostre a


tema, presentazioni di strumenti di alto valore storico e artistico,
incontri, conferenze, masterclass,
concerti.
A completare la fisionomia della
manifestazione ci sar poi unimportante sezione dedicata ai concerti, con la partecipazione di importanti ospiti internazionali e di
grandi chitarristi che saranno impegnati in performance dal vivo.
In altre parole, la chitarra acustica sar ancora una volta al centro
dellattenzione. Unoccasione che
attende solo di essere sfruttata...

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:57

Un volto per

AIUTARE

Bob Geldof riceve il premio Corde & Voci per Dialogo & Diritti.

ono trascorsi trentanni dal Live Aid, ma


la figura di Bob Geldof ancora indissolubilmente legata a quel concerto. stato un
evento dirompente: in tempi in cui le dirette satellitari erano una rarit, lo star system si mobilit fino allultimo uomo con un concerto in mondovisione organizzato lo stesso giorno in due continenti nello
stadio di Wembley a Londra e nello stadio JFK di Philadelphia. Allepoca furono raccolti 48 milioni di dollari, poi
devoluti interamente alle popolazioni africane.

Limpegno

politico

Geldof nuovamente al centro dellattenzione mondiale in occasione del Live8, la grande maratona di
concerti organizzata nel 2005 per portare allattenzione dei protagonisti del G8 i temi del debito dei Paesi africani, del diritto alleducazione e
alla salute, della necessit di regole pi eque per la
governance mondiale del commercio.
La sua carriera di songwriter, cantante, attore e produttore costellata di prese
di posizione, azioni personali e dichiarazioni dal forte sapore politico. Come lo stesso
Geldof ha avuto modo di chiarire
nel corso di diverse interviste. Sono cresciuto negli anni Sessanta, e questo mi ha portato
ad avere due interessi: la musica e la politica. Oltretutto in unepoca in cui erano inseparabili. Di

XVII Acoustic Guitar Meeting


Catalogo_AGIM_2014.indd 8

conseguenza, per tutta la vita ho capito il mondo solo attraverso la retorica del rock n roll.

Il

messaggio

Personaggio controverso, spesso criticato per le contraddizioni che nascono dal confronto fra il suo status di star e limpegno per una diversa distribuzione delle ricchezze mondiali, Geldof si sempre
adoperato a volte anche trascurando la
propria carriera in favore della lotta contro la fame e le malattie in Africa.

Il

premio di

S arzana

Numerosi sono i premi che ha ricevuto in tutto il mondo, compresa la


nomina a baronetto. A questi titoli,
spiega Alessio Ambrosi, si aggiunge oggi il sentito riconoscimento della Citt di Sarzana e della Regione
Liguria, per la sua incessante opera
di promotore di campagne e manifestazioni per il miglioramento
delle condizioni di vita delle popolazioni in Africa e per il progresso della societ civile universale.

Il Premio, unopera scolpita dellartista Giuliano Tomaino, viene


consegnato a Bob Geldof dal Sindaco di Sarzana e dallAssessore alla Cultura della Regione Liguria la sera di gioved 29
maggio sul Palco Centrale.

19/05/14 23:58

Catalogo_AGIM_2014.indd 9

19/05/14 23:58

Grandi liutai a confronto: i

classici moderni
L

o schema noto, ma coglie sempre di sorpresa.


Accanto ai concerti, allesposizione, agli spazi di
didattica strumentale, lAcoustic
Guitar Meeting propone da sempre workshop che vedono protanisti i nomi di riferimento della liuteria. Argomenti e relatori
cambiano ogni anno: scelta dei legni, progettazione dello strumento, verniciatura, restauro...
Fin qui niente di (cos) speciale.
Non fosse per il fatto che molte
volte, anzich alternarsi, i liutai si
sono aggiunti ai protagonisti delle precedenti edizioni, spesso ben
felici di tornare a Sarzana anche
in veste di espositori e visitatori.

Insomma, vista in questi giorni, la


Fortezza Firmafede appare il luogo del pianeta con la pi alta concentrazione di grandi liutai.

C hi c - S abato

Fra i nuovi protagonisti del programma di workshop che si tengono presso lo spazio dellaSala Delle
Capriate, al terzo piano dellArea
della Torre, c la signora sorridente della foto in bianco e nero
a fianco del titolo. Il suo nome
Linda Manzer: i suoi strumenti sono noti ai pi per essere fra i
preferiti di Pat Metheny, oltre che
esemplari raffinati costruiti su disegni innovativi frutto di una ricerca continua.

Sabato: All Day Acoustic Show


Prosegue per tutta la giornata di sabato lAll Day
Acoustic Show organizzato da Heart Music con la
collaborazione di Fingerpicking.net. Levento un
contest che mette a confronto i migliori chitarristi
acustici italiani.
Importantissimi i nomi che, fra le 10.30 e le 19.00, si alternano sul palco del contest: per citarne alcuni, ricorderemo qui Andrea Braido, Pietro
Nobile, Giovanni Pelosi, Finaz, Gabor Lesko. Per il programma completo
rimandiamo al pieghevole dellAcoustic Guitar Meeting.

XVII Acoustic Guitar Meeting


Catalogo_AGIM_2014.indd 10

foto Jessica Pages


foto Jessica Pages

Linda a Sarzana per parlare di


Guitar Design: e basta dare unocchiata ad alcuni dei suoi modelli,
come la Pikasso a 42 corde o la 52
corde Medusa, per intuire la portata di un incontro con la sua arte.
Linda, spiegano gli organizzatori della sezione seminari del Meeting, parler del suo
approccio al design
delle chitarre e delle sfide che ha affrontato nei suoi 40 anni
di carriera. Lappuntamento per sabato pomeriggio,
dalle 15.45 alle 17.15.
Un quarto dora pi tardi la volta
di un altro gigante: John Monteleone, i cui strumenti sono esposti
al Metropolitan Museum accanto
a quelli di John DAngelico e James DAquisto. John, che stato a Sarzana anche due anni fa,
condivider alcune riflessioni sul
delicato equilibrio che porta allo

sviluppo delle qualit sonore e al


fascino estetico dello strumento.
Di diverso tenore lintervento del guru di casa Martin David Doll (ultima foto a destra
nella pagina a fronte). Da mezzogiorno alluna e mezza di sabato, Doll espone unampia serie di
trucchi e segreti per
il chitarrista professionista: ad esempio,
come pulire e lucidare la chitarra; quando cambiare le corde;
quando umidificare lo strumento;
come scegliere le corde giuste... e
via di questo passo.

D omenica

La domenica si apre con il roadshow di Taylor Guitars, che vede


la presenza di Ron Huisen fra le
11.30 e le 12.30.
Al termine, la volta di Lucio
Carbone: il suo seminario sulle-

voluzione dei criteri di estetica


del suono nella liuteria moderna
interessante non soltanto per i
costruttori, ma anche per esecutori e collezionisti.
Nel pomeriggio, alle 14.30, tocca a Samuele Calamassi di Hobo
Guitars. Il programma prevede
un excursus sulle resofoniche National, con una attenzione particolare ai problemi che interessano il manico e il ponte.
Alle 16.00, infine, il doppio incontro con due raffinati costruttori da sempre a confronto con
tradizione e modernit. Bill Collings di Collings Guitars porta in primo piano una questione
cruciale, ovvero come integrare luso di macchinari ad alta tecnologia e lartigianato di vecchia
scuola.
Su questa scia si pone anche lintervento di Richard Hoover della
Santa Cruz Guitars: larte della

10
19/05/14 23:58

formazione & didattica

vecchia scuola tradizionale di liuteria nella costruzione di chitarre


moderne, il segreto del successo
delle chitarre Santa Cruz.

F ormazione

per i liutai

Un discorso a parte va fatto per


i seminari di formazione dedicati
ai liutai, che si tengono come da
tradizione nelle prime tre giornate dellAcoustic Guitar Meeting, da mercoled a venerd.

Questanno i corsi si tengono


allinterno del Chiostro di San
Francesco, nel cuore del centro
storico di Sarzana. In cattedra,
quello che si pu definire una
coppia dassi della liuteria: lamericano Chris Jenkins e lirlan-

dese George
Lowden (nei
primi due scatti in alto a sinistra). Il primo
apprezzato soprattutto per
le sue tecniche
innovative
e
per gli importanti lavori di intarsio sugli strumenti (nella foto qui al centro,
una deliziosa rosetta di sua produzione). Il secondo fondatore e direttore dellirlandese
Lowden Guitars.
Insieme hanno curato questanno

I biglietti per partecipare allestrazione


sono in vendita allingresso della Fortezza.
Ancora una volta, siamo chiamati a fare la differenza.
Con una chitarra, naturalmente...

11
Catalogo_AGIM_2014.indd 11

La lotteria che
ricostruisce

Sono due le chitarre messe in palio


per la lotteria che, come ormai da
tradizione, accompagna lAcoustic
Guitar Meeting. Liniziativa, che ha visto
negli anni la collaborazione di Martin,
di Roy McAlister e di Taylor Guitars,
sar dedicata anche questanno al
percorso di solidariet nei confronti
delle popolazioni alluvionate della
provincia spezzina e in particolare
degli abitanti del comune di Rocchetta
Vara. Anche questanno, la lotteria
si aprir con un modello della
produzione Taylor, che sar estratto
con una lotteria. Una seconda
chitarra, sempre in lotteria,
verr donata dal liutaio Roberto DElia.

Gioved 29: New Sounds of Acoustic Music


I nuovi talenti della scena chitarristica italiana salgono sul Palco Centrale della Fortezza alle 19.00 di gioved 29 maggio.
Anche questanno, infatti, il Premio Carisch New Sounds of Acoustic
Music intitolato alla memoria di Stefano Rosso mette in competizione i dieci chitarristi emergenti che hanno superato la fase delle selezioni. Sono Pierangelo Mugavero, Camilla Conti, Michele Lideo, Daniele Chiaramida, Silvia Porciani, Fiorino, Pietro Posani, Lorenzo Procopio, Francesco Biadene, Giuseppe Tropeano.
Al vincitore vanno i premi offerti da Carisch e Mogar.
A selezionarlo come sempre una giuria che affianca musicisti, giornalisti, editori e promotori di eventi.
Questanno siedono in commissione Stefania Rosso, il giornalista Andrea Carpi, i chitarristi Davide Mastrangelo e Giovanni Unterberger, Reno Brandoni di Fingerpicking.net, Marino Vignali di ADGPA, Germano Dantone di Carisch, Giovanni Ravaglioli (Heineken), e quattro esponenti della XVII edizione dellAcoustic Guitar Meeting: Alessio
Ambrosi, Linda Manzer, Diane Ponzio e la special guest Haley Sage Robertson Brozman.

le lezioni sulla costruzione


dello strumento,
offrendo
preziose nozioni sulla scelta e
sulle tecniche
di lavorazione
dei materiali a
liutai professionisti e amatori.

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:58

Per una didattica

dentro la musica

Un

quartetto dalle
grandi aspettative.
I volti della sezione di didattica dello strumento sono, in questa diciassettesima edizione
dellAcoustic Guitar Meeting,
quelli di Davide Mastrangelo, Mike Downling, Finaz e
Diane Ponzio.

Il

coordinatore

Davide Mastrangelo
da sempre il coordinatore
dellarea didattica del Meeting. Titolare del Centro Studi Fingerstyle di Arezzo,

autore di metodi per le edizioni di Carisch e Fingerpicking.net, segue da


vicino tutti gli incontri di formazione che si tengono da
mercoled a venerd. Lo scopo dei
corsi, precisa Davide, consiste nel
portare al pubblico dei chitarristi italiani lesperienza, la tecnica
e la testimonianza degli artisti pi rappresentativi della scena italiana ed internazionale. Sarzana, nei giorni
dellAcoustic Guitar Meeting,

il luogo ideale per questi


incontri dal punto di vista
didattico, direi che quasi

mento e del suo


repertorio, e sono
ottimi studenti, disposti a frequentare
i seminari per tre giorni, anche sette ore al
giorno!.

D ai T eton ...
S arzana

un paradiso. Anche perch


i partecipanti sono tutti musicisti che vantano gi una
certa conoscenza dello stru-

Il primo a salire in cattedra a fianco di Mastrangelo Mike Dowling.


Profondo conoscitore delle
radici folk-blues della musica americana, Dowling vanta una carriera quarantennale al fianco dei pi grandi

VENERD: IL GIORNO DEL BLUEGRASS!


Suonatori e appassionati di Bluegrass, datevi convegno! Venerd 30 maggio infatti in calendario
il grande raduno che va sotto il nome di Bluegrass Meeting.
Per tutta la giornata, dalle 11.00 alle 19.00, rimane attivo un palco dedicato posizionato nel fossato
allingresso della Fortezza. In programma performance, workshop, jam session che coinvolgono tutti i musicisti intervenuti per loccasione.
Levento, curato da Danilo Cartia, culmina alle ore 21.00 con lItalian Bluegrass Jam: appuntamento sul Palco Centrale!

XVII Acoustic Guitar Meeting


Catalogo_AGIM_2014.indd 12

T ecniche
contemporanee

interpreti di bottleneck blues,


vintage swing, ragtime and
more... ed anche il primo
artista della storia a cui National abbia chiesto di collaborare per la realizzazione
di una resofonica Signature.
Apprezzatissimo didatta attivo nelle maggiori scuole degli States e fondatore,
assieme alla moglie, della scuola Wind River Guitar e del Greater Yellowstone
Music Camp sui Teton, nel
Wyoming, Dowling porta
a Sarzana una grandissima
esperienza e unatmosfera
davvero unica!

Il passaggio dalla
tradizione alle tecniche contemporanee pi innovative vede lentrate
in scena di Finaz,
fondatore e chitarrista della Bandabard.

I nfine , l ukulele

Un discorso a s va fatto infine per il corso dedicato


allukulele, il piccolo strumento hawaiano che sta riscuotendo grande successo
tra giovani e adulti di tutto
il mondo.
Lintervento a cura della chitarrista, songwriter e
grande amica dellAcoustic
Guitar Meeting Diane Ponzio, ambasciatrice nel mondo delle chitarre e ukulele
Martin.

12
19/05/14 23:58

Le inglesi pi premiate
Per due anni di fila, gli operatori
dOltremanica hanno indicato negli
strumenti di Patrick James Eggle le
acustiche migliori di Gran Bretagna.
Oggi, questi strumenti pluripremiati arrivano a Sarzana attraverso la distribuzione di Suona.it
Il catalogo Faith, spiega Mauro Tagliabue, conta oggi cinque
linee di chitarre acustiche. Tutte
sono realizzate integralmente in legno massello. E tutte impiegano tavole in abete Engelmann.
La scelta delle essenze si
sviluppa sulle diverse sezioni dello strumento, a
partire da fasce e fondo,
che a seconda della configurazione impiegano il
mogano, il palissandro o il

trembesi. Corpi e manici sono realizzati a


mano in un piccolo laboratorio famigliare in Indonesia, quindi vengono assemblati da Eggle con il suo metodo bolt-on
in Inghilterra Le finiture variano dallHiGloss (extra lucido), al satinato delle serie
Natural e Trembesi, al laccato nero della
serie Eclipse. Last but not least, la versione
Naked (nella foto a sinistra), che ha gi
riscosso grande successo in Italia e che,
come suggerisce il nome, in legno naturale a pori aperti.
Ad ulteriore dimostrazione della grande
completezza di gamma, sono disponibili
body di tutti i tipi (dreadnought, concert,
jumbo, baby jumbo e parlour, con alcune variazioni come la parlour scoop) e
unamplificazione di livello. Che, nel caso
specifico della serie Eclipse, impiega uno
specialissimo pre stereo con sei volumi
indipendenti: uno per ogni corda!

NEW !

SUONA.IT
www.suona.it

Cos moderne, cos antiche: TLL Guitars


Lobiettivo di Tobias Linderg e della sua TLL Guitars , come lui
stesso ci ha confidato, quello di costruire chitarre Archtop di fattura contemporanea che affianchino alla progettazione moderna
un omaggio sentito ai grandi maestri
del passato. Il risultato, che vediamo
nella foto a destra e da una curiosa prospettiva di lavoro a sinistra, una chitarra dal timbro chiaro e ben bilanciato che piacer al chitarrista jazz come ai
musicisti fingerstyle.

TLL GUITARS
www.facebook.com/tllguitars

Catalogo_AGIM_2014.indd 13

e gi sai quanto la qualit del tuo suono dipenda dal cablaggio, ma pensi
che optare per cavi di fascia alta sia, per il loro costo elevato, prerogativa di
pochi, cio un lusso che tu non puoi permetterti...
Beh... LULTIMO CAVO di Reference Laboratory pronto a smentirti.
Reference lancia una nuova linea di cavi microfonici bilanciati e per strumenti musicali
rivolta al mercato mid-low budget, in grado di offrire prestazioni realmente hi-end e che, in
termini di affidabilit e qualit sonora, davvero non teme rivali nella medesima fascia di prezzo.
E ssenziale, affidabile, performante, LUltimo Cavo molto pi di un buon cavo.
Non rinunciare al TUO suono e scegli la qualit Made in Italy di
REFERENCE Cables. Ora non hai pi motivi per privartene.

19/05/14 23:58

Le chitarre Eko tornano a far

sognare allAcoustic Guitar Meeting

ono passati 55 anni dalla


creazione della prima chitarra a marchio Eko.
Fu amore a prima vista
per generazioni di ragazzi che si
avvicinavano allo studio e alla pratica della chitarra.
Complici il beat italiano e il rock
doltreoceano, la vasta gamma e

XVII Acoustic Guitar Meeting


Catalogo_AGIM_2014.indd 14

lottimo rapporto qualit/prezzo


affascinarono ragazzi che diversamente forse non si sarebbero
mai avvicinati alla pratica musicale. E fecero delle chitarre Eko la
loro bandiera.

U na

nuova stagione

Oggi, a Sarzana, la gamma di chitarre Eko si presenta in prima assoluta per il mercato italiano. Infatti, dopo le esposizioni al NAMM
di Los Angeles e alla MusikMesse
di Francoforte dove la nuova collezione curata da Massimo Varini
ha suscitato lentusiasmo di visitatori, professionisti e operatori provenienti da tutto il mondo ora il
momento dellItalia.
E in Italia, gi una community di
chitarristi (accordo.it) ha decretato
che la nuova serie Eko la pi desiderata dai suoi utenti tra le novit mondiali del NAMM.

O ltre
il prodotto

Lobiettivo (la vision)


che ha informato la
progettazione della
nuova gamma va oltre il semplice concetto di prodotto.
La Eko, spiegano in quel di Recanati, si propone oggi
non come produttrice di chitarre,
ma aspira a produrre chitarristi. Il
nostro mondo, il nostro mercato
(specialmente quello italiano) non
ha bisogno di nuovi strumenti, pur
se eccellenti e a un prezzo accessibile a tutti; non sufficiente che
ancora una volta gli strumenti di
Eko abbiano un eccellente rapporto qualit/prezzo.
Oggi, il nostro mondo ha bisogno di chitarristi, di giovani che
si avvicinino allo studio serio del-

lo strumento senza timori, con la


voglia di investire il loro tempo e
le loro risorse per dare voce a ci
che di pi prezioso hanno dentro:
la loro creativit.

U na

comunit che cresce

Cos, nellepoca della comunicazione e delle community, Eko


vuole fare comunit: vuole mettere in contatto gli utenti tra loro;
vuole metterli in contatto con il
Project Leader di questo rilancio,

il grande chitarrista e didatta Massimo Varini. E


per meglio farlo, proprio
a Sarzana saranno presenti alcuni tra i suoi tutor: chitarristi che, per
tutto il periodo dellAcoustic Guitar Meeting,
saranno a disposizione
dei visitatori con consigli, pareri, dimostrazioni,
piccoli concerti...

U n occasione
alla portata di tutti

Ognuno potr toccare con mano


gli strumenti (ci sar una gamma
amplissima per soddisfare chitarristi acustici di ogni genere e livello)
e verificare se quello lo strumento che fa per lui.
Per tornare a sognare, che abbia
conosciuto la Eko degli albori o
che la veda per la prima volta...

14
19/05/14 23:58

Catalogo_AGIM_2014.indd 15

19/05/14 23:58

Catalogo_AGIM_2014.indd 16

19/05/14 23:58

Catalogo_AGIM_2014.indd 17

19/05/14 23:58

Catalogo_AGIM_2014.indd 18

19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


U n anima ...
a tutto tondo

Le corde per
chitarra acustica
Dogal al bronzo fosforoso
sono la scelta indicata per chi cerca
un suono pieno, a tutto
tondo e accompagnato
da un grande sustain.
Per provarle, chiedete dei modelli Dogalive Phosphorbronze:
vi presenteranno delle corde di qualit superiore che discendono
da due scelte dalla forte carica innovativa: ladozione di una lega al
bronzo fosforoso e limpiego di una singolare
geometria dellanima.
RC148, vi diranno,
una corda ad anima rotonda. Questo permette di ottenere un corpo
unico, omogeneo, che
risuoni pi forte soprattutto pi a lungo.
Lassenza di spazi fra
anima e avvolgimento impedisce il passaggio dellaria e il ristagno delle traspirazioni:
col che si riducono di
molto anche i processi
di ossidazione.

DOGAL
www.dogalstrings.it

La tradizione ripensata: innovazioni firmate Di Donato


Parte da molto lontano il
percorso che ha condotto
alla realizzazione degli strumenti della foto a fianco.
Di Donato Guitars nasce
infatti come laboratorio di
liuteria classica e si specializza in primo luogo nella
realizzazione di strumenti
ad arco: violini, viole e violoncelli.
La passione per i grandi chitarristi era comunque grandissima, racconta
il titolare, e non poteva non
portare alla realizzazione di
uno strumento originale con
il nostro marchio.
Si poneva per un problema: mentre la costruzione di
uno strumento ad arco impone canoni piuttosto rigidi,
il confronto con la chitarra
apre la via alla sperimentazione.
La tradizione, precisano alla Di Donato, doveva
essere il punto di partenza,
non il mito da inseguire ad
ogni costo.

Ukulele Village!
Dalle 11.30 alle 18.30,
sabato e domenica, suoni e colori di tradizione hawaiiana... e non solo salgono alla ribalta. lUkulele Village, lo spazio speciale che, con un palco dedicato e workshop coordinati da Ukulollo, porta a Sarzana
anche questanno il mondo variopinto dellukulele.

Ecco dunque, accanto al legno, lalluminio: che qui


compare nel corpo, lavorato
a mano con tecniche diverse
fino ad ottenere non soltanto la finitura voluta, ma anche una sezione particolare
capace di mettere in evidenza alcune armoniche.
Manico raffinato, sezioni in
legni selezionati per consentire un fine tuning e
pickup single-coil avvolti a
mano completano la fisionomia di una chitarra che si
impone per il carattere reat-

tivo, con bassi ben definiti,


un lungo sustain del suono.
Le creazioni Di Donato
vengono presentate per la
prima volta al pubblico di
Sarzana; ma sono gi ben
note a numerosi musicisti
di primo piano dello scenario nazionale ed internazionale. E ai curatori dello statunitense National Guitar
Museum, che hanno acquisito per la propria collezione
un modello realizzato, come
da tradizione veneziana, con
finitura a foglia doro.

DI DONATO GUITARS
www.didonatoguitars.it

Mira (VE)
19

Catalogo_AGIM_2014.indd 19

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


I colori della musica

Godin & Seagull:


la parola a Music Gallery
Si chiama Excursion
Walnut la nuova serie
di chitarre acustiche
che Seagull propone al
mercato italiano attraverso la distribuzione
puntuale e competente di Music Gallery.
Disponibili in tre versioni (rispettivamente Dreadnought, Mini-Jumbo e a 12 corde), queste acustiche
di classe condividono la scelta delle essenze. Per tutti i modelli si parla quindi di una tavola in abete solido,
fondo e fasce in noce e manico in acero Silver Leaf. Diversa ovviamente la combinazione dei legni per tastiera e ponte, entrambi realizzati in palissandro indiano.
Per finire, la rosetta stampata a fuoco; e la finitura di
tipo Custom Polished Semi-Glass. A richiesta, possibile dotare ciascun modello di una sezione elettronica:
il modello Isys T a marchio Fishman.
Sul fronte dellamplificazione, sono senzaltro da segnalare i nuovi modelli Acoustic Solutions by Godin. La
gamma, che sar disponibile a partire dal prossimo
mese di luglio, si compone di due modelli, con potenze
rispettivamente da 75 e 150 Watt.
Circuiti bi-amplificati, chassis
in legno e possibilit di mixaggio con il modello superiore che agisce come uno strip
channel sono un punto di
partenza di primordine.
Che si corona di un dettaglio decisivo quando
si scopre che entrambi
sono Made in Italy!

MUSIC GALLERY
www.musicgallery.it
XVII Acoustic Guitar Meeting
Catalogo_AGIM_2014.indd 20

Milano

Anche quest'anno
in Fortezza Firmafede compaiono magicamente
grandi tele bianche, che, nel corso
della giornata, si
coprono di segni,
pennellate, colature, colori, dettagli, colpi di luce...
E al termine della giornata su quella tela, o
meglio, da quella tela, emerge
uno dei giganti della musica
e del chitarrismo nella storia,
sia esso Woody Guthrie, Jimi
Hendrix o Robert Johnson, o
un altro qualsiasi personaggio del firmamento musicale
dell'ultimo secolo.
A "firmare" queste tele
Franco Ori, artista con una

solida formazione
accademica,
grafico affermato che esce dalla scuola di Belle
Arti di Modena,
pittore che affida all'intuizione e
a una tecnica tutta personale l'estro e l'ispirazione che lo portano
a comporre dipinti di grandissima forza e suggestione.
In un passaggio
di un'intervista
pubblicata sul
periodico Buscadero, Franco Ori ha detto
di s: "Ho deciso in un momento difficile

della mia vita che


la pittura sarebbe
potuta diventare
un lavoro.
In quel periodo
stavo cercando di
imparare a suonare la chitarra e
i risultati erano
scarsi. Stavo dipingendo Totem
Indiani e pensai cosa avrebbe potuto essere un totem per i nostri tempi. La Musica
si rivel il soggetto pi adatto. La pi potente delle arti
capace di andare dritto al cuore, attraverso i
suoi eroi, sareb-

be stata il territorio del mio lavoro. Organizzai una


mostra dei primi
lavori e incominci un viaggio che
continua tutt'ora".
E certamente una
tappa importante per il viaggio di
Franco Ori proprio la fortezza
medicea di Sarzana: qui ha
creato contatti, ha cominciato a volare pi in alto, si fatto conoscere dal mondo della musica e dei musicisti. Ed
qui che anche quest'anno
torna con nuove tele bianche
da trasformare in suggestivi
ritratti di protagonsti indimenticabili della musica internazionale.

FRANCO ORI
www.francori.it

Villanova (MO)

Carisch e i libri... nella nuvola


Fra i nuovi titoli che Carisch dedica alla chitarra ce ne sono alcuni
che propongono la formula innovativa del Cloud Book. Il libro nella nuvola il diretto discendente del manuale con dvd allegato;
ma a differenza del suo predecessore, offre contenuti molto pi vasti e ricchi.

Si vedano ad esempio i due volumi che Juan Lorenzo dedica alla


tecnica e agli stili della chitarra
Flamenco: entrambi si estendono con video in HD dove, da diverse angolazioni, si possono studiare movimenti e posizioni della
mano. Per ulteriori informazioni:
www.ilessons.it

CARISCH
www.carisch.com

Lainate (MI)

20
19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


Mariotti: un atelier
sempre aperto!
Mariotti Guitars
realizza
chitarre e bassi elettrici,
strumenti a doppio manico anche smontabili e
stand-alone, chitarre semiacustiche. Il tutto su disegno originale o
su richiesta.
Ogni strumento
un pezzo unico,
fatto a mano e curato in tutti i dettagli, dalla scelta del legno allaccostamento
di varie essenze, alla scelta della parte elettronica.
Anche per questo, ci hanno
confidato i titolari, il laboratorio
sempre aperto
a chi ha voglia di
conoscere i nostri
strumenti e, soprattutto, provarli per condividere
con noi le proprie impressioni.
Ci piace che gli
strumenti Mariotti abbiano un bel suono, un bellaspetto e
unottima... vestibilit. E che mettano in risalto, oltre alla loro capacit sonora, anche la
bellezza del materiale principe con il quale
sono realizzati.

MARIOTTI GUITARS

www.mariottiguitars.com

Nuovi marchi in distribuzione per Gold Music


Mentre andiamo in stampa ci giunge la notizia che Gold Music annuncia in occasione
dellAcoustic Guitar Meeting la distribuzione
italiana dei marchi Kala, Makala e U-Bass.
Si tratta in tutti e tre i casi di strumenti...
compattissimi, dal momento che i primi

GOLD MUSIC

PRESENTA I METODI
due sono marchi di ukulele e che il terzo
rivano a comprendere accordatore e me un produttore di bassi compatti, elabotodo, gli strumenti Makala si sviluppano
rati a partire dalle dimensioni dellukusulle tre linee Dolphin, Shark e Regular.
PRESENTA
I METODI
lele stesso.
Quattro
sono invece le gamme Kala, che
Coloratissimi e spesso accompagnati da
culminano in una versione Archtop tutDA ZERO!
custodie e accessoriCHITARRISTA
nei package
che arta da provare.
Donato Begotti e Roberto Fazari - MB 195 - Pagg. 56 - Con DVD - 16,90

PER IMPARARE A SUONARE


ACCOMPAGNAMENTI E ASSOLI, LEGGERE
PRESENTA
I METODI

PENTAGRAMMA, TABLATURA, PARTITURE IN FORMA DI CHART E DI


TESTO + ACCORDI, IMPROVVISARE SEMPLICI FRASEGGI, SVILUPPARE
LA TECNICA E CONOSCERE CHITARRE, AMPLIFICATORI ED EFFETTI. E
ANCORA SUONARE, SU ECCEZIONALI
BASI Begotti
MUSICALI
, EVERGREEN
Donato
e Roberto
Fazari -,MB 195 - Pagg. 56 - Con DVD - 16,90
MELODIE CLASSICHE E BRANI NELLO STILE DI. DIVERTIMENTO
ED EFFICACIA ASSICURATI!
PER IMPARARE A SUONARE ACCOMPAGNAMENTI E ASSOLI, LEGGERE

www.gold-music.it

PENTAGRAMMA, TABLATURA, PARTITURE IN FORMA DI CHART E DI


TESTO + ACCORDI, IMPROVVISARE SEMPLICI FRASEGGI, SVILUPPARE
LA TECNICA E CONOSCERE CHITARRE, AMPLIFICATORI ED EFFETTI. E
ANCORA SUONARE, SU ECCEZIONALI BASI MUSICALI, EVERGREEN,
Donato Begotti e Roberto
Fazari
- MBe250
- Pagg.
72 --Con
16,90
Donato
Begotti
Roberto
Fazari
MB DVD
195 --Pagg.
56 - Con
DVD - E16,90
MELODIE
CLASSICHE
BRANI NELLO STILE DI. DIVERTIMENTO
ED
ASSICURATI!
IL 2 E ULTIMO VOLUME
(LIVELLO
MEDIO EACCOMPAGNAMENTI
AVANZATO) DIEFFICACIA
UN E ASSOLI
PER IMPARARE
A SUONARE
, LEGGERE
CORSO DI CHITARRA
CON DVD , ALLEGATO
APPOSITAMENTE
PENTAGRAMMA
TABLATURA,, PARTITURE
IN FORMA DI CHART E DI
PENSATO PER CHI INIZIA
DAACCORDI
ZERO., IMPROVVISARE SEMPLICI FRASEGGI, SVILUPPARE
TESTO+
PER IMPARARE A LASUONARE
I
SUCCESSI
TUTTI
FRUTTI
(ELVIS
TECNICA E CONOSCERE CHITARRE, AMPLIFICATORI
ED EFFETTI. E
PRESLEY), HEY JUDEANCORA
(THE BEATLES
), TRUE
(eCINDY
LAUPER
),- MB 250
Donato
Begotti
Roberto
Fazari
- Pagg. 72 -,Con DVD - 16,90
SUONARE
, SUCOLORS
ECCEZIONALI
BASI
MUSICALI
, EVERGREEN
HALLELUJAH (JEFF BUCKLEY
SALLY, COS
, SENZA
PAROLE
(VASCO
MELODIE),CLASSICHE
E BRANI
NELLO
STILE
DI. DIVERTIMENTO
ROSSI).
IL 2 !E ULTIMO VOLUME (LIVELLO MEDIO E AVANZATO) DI UN
ED EFFICACIA ASSICURATI
CORSO DI CHITARRA CON DVD ALLEGATO, APPOSITAMENTE
PENSATO PER CHI INIZIA DA ZERO.
PER IMPARARE A SUONARE I SUCCESSI TUTTI FRUTTI (ELVIS
PRESLEY), HEY JUDE (THE BEATLES), TRUE COLORS (CINDY LAUPER),
Donato
e Roberto
Fazari
Donato Begotti e Roberto Fazari
- MBBegotti
250 - Pagg.
72 - Con
16,90 ), SALLY, COS, SENZA PAROLE (VASCO
HALLELUJAH
(DVD
JEFF- BUCKLEY
MB 126 - Pagg.ROSSI
40 -).Con CD - 14,90
IL 2 E ULTIMO VOLUME (LIVELLO MEDIO E AVANZATO) DI UN
UN DVD
DIVERTENTE
CORSO
DI PENNATA ALTERNATA, IN OTTO
CORSO DI CHITARRA CON
ALLEGATO
, APPOSITAMENTE
PENSATO PER CHI INIZIA LEZIONI
DA ZERO.
DI PROGRESSIVA DIFFICOLT, PER MIGLIORARE IN:
PER IMPARARE A SUONARE
I SUCCESSI
TUTTI , FRUTTI
(ELVIS , MdETODO
TECNICA
, MUSICALIT
IMPOSTAZIONE
DI /STUDIO
onato Begotti
roBerto,Fazari
donato Begotti / roBerto Fazari
e Roberto
Fazari
PRESLEY), HEY JUDE (THE BEATLES
), TRUE
(CINDY LAUPER
), Begotti
EMOTIVIT
. ILCOLORS
CD CONTIENE
66 Donato
REGISTRAZIONI
DI ALTISSIMA
BHALLELUJAH
egotti / Fazari / Cordaro / Marras
B
egotti / Fazari / Cordaro / Marras
MB195
P
agg. 56
MB250 - Pagg. 72
(JEFF BUCKLEY
), SALLY:,PER
COSOGNI
, SENZA
PAROLEL(VASCO
QUALIT
ESERCIZIO
ESECUZIONE
E LA 40
RELATIVA
MB 126 - Pagg.
- Con CDBASE
- 14,90
Con dVd - 16,90
Con dVd - 16,90
MB299). - Pagg. 160
MB300 - P.agg. 160
ROSSI
SU CUI ESERCITARSI
UN DIVERTENTE CORSO DI PENNATA ALTERNATA, IN OTTO
Con Cd MP3 - 19,90
Con Cd MP3 - 19,90
LEZIONI DI PROGRESSIVA DIFFICOLT, PER MIGLIORARE IN:
TECNICA, MUSICALIT, IMPOSTAZIONE, METODO DI STUDIO,
EMOTIVIT. IL CD CONTIENE 66 REGISTRAZIONI DI ALTISSIMA
Donato Begotti e Antonio
Cordaro
- MB
215 - Pagg.
80 - Con CD - 17,90
Donato
Begotti
e Roberto
Fazari
QUALIT: PER OGNI ESERCIZIO LESECUZIONE E LA RELATIVA BASE
MB 126 - Pagg. 40 - Con CD - 14,90 SU CUI ESERCITARSI.
UN CORSO DI IMPROVVISAZIONE IN OTTO LEZIONI PER CHI VUOLE
IMPARARE AD UTILIZZARE
LE SCALE PENTATONICHE
E I MODI DELLA
UN DIVERTENTE
CORSO DI PENNATA
ALTERNATA, IN OTTO
SCALA MAGGIORE INLEZIONI
MANIERADIIMMEDIATA
E CREATIVA
, ATTRAVERSO
PROGRESSIVA
DIFFICOLT
, PER MIGLIORARE IN:
LO STUDIO DI DIVERSI
GENERI
MUSICALI,, IROCK
, POP, BLUES
.
, MUSICALIT
MPOSTAZIONE
, METODO
DI STUDIO,
TECNICA
Donato
Begotti e66
Antonio
Cordaro - MB DI
215ALTISSIMA
- Pagg. 80 - Con CD - 17,90
48 ESEMPI MUSICALI
E 46 BASI
IMPROVVISARE
, ARRANGIATI
EMOTIVIT
. IPER
L CD
CONTIENE
REGISTRAZIONI
COME UN DISCO E QUALIT
NELLO STILE
PIESERCIZIO
GRANDI CHITARRISTI
. PER
: PERDEI
OGNI
LESECUZIONE
E LA RELATIVA BASE
UN. CORSO
DI IMPROVVISAZIONE
IN OTTO LEZIONI PER CHI VUOLE
SU CUI ESERCITARSI
IMPARARE A IMPROVVISARE
, CON FACILIT
E DIVERTIMENTO
.
IMPARARE AD UTILIZZARE LE SCALE PENTATONICHE E I MODI DELLA
SCALA MAGGIORE IN MANIERA IMMEDIATA E CREATIVA, ATTRAVERSO
LO STUDIO DI DIVERSI GENERI MUSICALI , ROCK , POP, BLUES .
donato
egotti / aMUSICALI
lessandro tuVo
48BESEMPI
E 46 BASI PER IMPROVVISARE, ARRANGIATI
Donato Begotti e Antonio Cordaro
MB
215
--Pagg.
80
- Con
CDE-
17,90 di Donato
Traduzione
e adattamento
Begotti
COME
UN. 40
DISCO
NELLO STILE
PI
GRANDI
CHITARRISTI
donato Begotti / roBerto FazariJoachim Vogel
MB275
- Pagg
dDEI
onato
Begotti
/ antonio
Cordaro . PER JoaChiM Vogel / donato Begotti
MB 142 - Pagg.IMPARARE
152 - ConACD
- 26,90 , CON FACILIT E DIVERTIMENTO.
IMPROVVISARE
U
N CORSO
CHI VUOLE
MB126
- PaggDI. 40IMPROVVISAZIONE IN COTTO
on Cd -LEZIONI
14,90PER
MB215 - Pagg. 80
MB142 - Pagg. 152
IMPARARE AD UTILIZZARE LE SCALE PENTATONICHE E I MODI DELLA
UN MANUALE CHE DESCRIVE LE SONORIT TIPICHE
TECNICHE E
Con Cd - 14,90
Con Cd, -LE17,90
Con Cd - 26,90
SCALA MAGGIORE IN MANIERA IMMEDIATA E CREATIVA, ATTRAVERSO
GLI APPROCCI ARMONICI, INSIEME A INFORMAZIONI BIBLIOGRAFICHE
LO STUDIO DI DIVERSI GENERI MUSICALI , ROCK , POP, BLUES .
E DISCOGRAFIA ESSENZIALE DI VENTIDUE GRANDI MAESTRI DELLA
BASI PER IMPROVVISARE, ARRANGIATI
48 ESEMPI MUSICALI E 46CHITARRA
JoachimBEN
VogelFORNITO
- Traduzione
adattamento di Donato Begotti
RITMICA. UN VOCABOLARIO
DI eIDEE
COME UN DISCO E NELLO STILE DEI PI GRANDI CHITARRISTI. P
ER142 - Pagg. 152 - Con CD - 26,90
MB
RITMICHE, PER AVER SUCCESSO IN STUDIO
DI REGISTRAZIONE, IN UN
IMPARARE A IMPROVVISARE, CON FACILIT E DIVERTIMENTO.
GRUPPO MUSICALE O IN QUALIT DI INSEGNANTE.
UN MANUALE CHE DESCRIVE LE SONORIT TIPICHE, LE TECNICHE E
GLI APPROCCI ARMONICI, INSIEME A INFORMAZIONI BIBLIOGRAFICHE
E DISCOGRAFIA ESSENZIALE DI VENTIDUE GRANDI MAESTRI DELLA
RITMICA. UN VOCABOLARIO BEN FORNITO DI IDEE
Joachim Vogel - Traduzione e adattamentoCdiHITARRA
Donato Begotti
RITMICHE, PER AVER SUCCESSO IN STUDIO DI REGISTRAZIONE, IN UN
MB 142 - Pagg. 152 - Con CD - 26,90
GRUPPO MUSICALE O IN QUALIT DI INSEGNANTE.

CHITARRISTA DA
ZERO! 2 DA ZERO!
CHITARRISTA

CHITARRISTA DA ZERO! 2

PRESENTA
I METODI

THE2ALTERNATE PICKING IMPROVER


CHITARRISTA DA ZERO!

JAZZ GUITAR
IMPROVISATION

FiladelFo Castro / donato Begotti


MB316 - Pagg. 128
Con Cd - 19,90

GUITAR THEORY
& WORKOUT 1

GUITAR THEORY
& WORKOUT 2

CHITARRISTA DA ZERO! 1

CHITARRISTA DA ZERO! 2

THE ALTERNATE PICKING IMPROVER

ALTERNATE
PENTATONIC &THE
MODAL
TRICKS PICKING IMPROVER

PENTATONIC & MODAL TRICKS

LA MANO
DEL CHITARRISTA

MarCo FranChini / donato Begotti


MB355 - Pagg. 68 - 14,90

DITONES

donato Begotti / roBerto Fazari


MB370 - Pagg. 136
Con dVd - 21,90

THE ALTERNATE

EXTREME METAL GROOVES

PENTATONIC &

PENTATONIC
& MODAL
TRICKS DELLA CHITARRA RITMICA
I MAESTRI
PICKING IMPROVER
MODAL TRICKS

I MAESTRI DELLA
CHITARRA RITMICA

I MAESTRI DELLA CHITARRA RITMICA

I MAESTRI DELLA CHITARRA RITMICA

Catalogo_AGIM_2014.indd 21

Bruino (TO)

CHITARRISTA DA ZERO!

21

UN MANUALE CHE DESCRIVE LE SONORIT TIPICHE, LE TECNICHE E

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


Ukulele? Ecco gli Aussie di Maton!

Storia semiseria di un cavo di segnale

LUkulele della Maton nasce


dalla combinazione tra il miglior design della tradizione e le
tecniche di produzione del XXI
secolo. Lesperienza maturata
da Maton nelluso dei legni australiani si fa sentire: i toni ricchi, pieni e intriganti suscitano i
suoni senza tempo degli ukulele
hawaiani del passato.
Non la prima volta che Maton
produce ukulele: i soprani degli
anni 60 sono leggendari: molti
di essi sono diventati insostituibili per alcuni dei migliori musicisti australiani.
Ciascun esemplare composto da diversi legni per dare un
tono particolare e unico allo strumento: Victorian Blackwood per la cassa armonica, Indian Rosewood per il ponte e,
assieme al Queensland Maple, per la tastiera. E per finire,
corde Nylgut dellAquila.
Oltre allukulele classico, Maton ha prodotto anche un modello da concerto con una finitura protettiva della cassa per
garantire durevolezza senza alterare tono e volume.

Si racconta che un giorno un


turnista apprezzato, gran divoratore di cavi di segnale, si trovi letteralmente... a piedi per via
della rottura di un jack. Spazientito per la disavventura e seccato
di dover interrompere la session
sul pi bello, il nostro si reca nel
negozio di fiducia e, senza badare agli altri clienti, sbotta con
decisione rivolgendosi cos al
commesso: Dammi un paio di
cavi; ma che costino poco, tanto
si rompono sempre...
Vuoi per la fretta, vuoi per il
nervoso che lo coglie a sua volta
nel constatare che la star in questione passata
davanti ad un
paio di clienti di maggior...
valore monetario, il rivenditore prende il primo cavo che gli
passa per le mani,
lo mette in mano
al guitar hero e incassa: 7 euro. Non si accorto, poveretto, di avere consegnato sua sponte un cavo di livello,
dal prezzo di listino ben diverso: 40 euro.
Il primo a rendersi conto dello
scambio in effetti il turnista.
Rientrato in studio, si attacca
allimpianto e... sente. Allimprovviso, il suono meno di-

MATON - Emporio Musicale Senese


www.emporiomusicale.it

Siena

sturbato, pi ricco, pi musicale. Prende in mano il cavo, lo


gira e lo rigira: e lo trova bello, ben fatto, resistente. Decide quindi di non farsi scappare
loccasione e torna in negozio.
Dammi un altro di quei cavi
da 7 euro. Detto, fatto: una
strisciata di bancomat e il cavo
economico passa di mano.
Questa volta, per, senza errori
Il giorno successivo vede di
nuovo assieme rivenditore e
turnista. Questultimo protesta:
Mi hai fregato. Il primo cavo
era una bomba, questo
una vera schifezza. Senti
che roba: fa rumore, non
suona!
Finir a botte? La storia prosegue, e
si racconta che il
professionista
sia tornato in studio
con un cavo di
alta fascia, per giunta contento dellacquisto. E che il rivenditore, dopo avere reintegrato per intero il fatturato, abbia
cominciato a meditare sullopportunit di promuovere i cavi
di livello per quello che sono:
strumenti professionali che
fanno suonare meglio.

Da anni, commenta Angelo Tordini, ideatore e produttore dei cavi Reference Laboratory, noi facciamo proprio
questo. Consigliamo di ascoltare i cavi quando li si collega. I cavi super economici
spesso, per dirla in parole povere, non suonano. Per questo come azienda proponiamo
le sessioni di ascolto del cavo.
Il copione ovunque lo stesso: personaggi dubbiosi che si
sottopongono alla prova per
smascherare linganno e che,
al termine, si guardano attorno spaesati, domandandosi a
quali risultati sarebbero giunti se avessero scelto prima un
buon cavo.
Questanno, al Prolight &
Sound di Francoforte, Reference ha introdotto un nuovo modello: lUltimo Cavo. Relativamente economico, rappresenta

una sorta di compromesso di


fascia alta: un cavo di buona
qualit a un prezzo decisamente accessibile.
Nelle intenzioni dei produttori,
nasce per offrire alla fascia medio e medio/bassa del mercato
un prodotto di qualit, un entry level che apra la strada,
come nellaneddoto del chitarrista di prima, allacquisto di
un cavo di prezzo e prestazioni
superiori, capaci di rispettare il
lavoro del musicista e di restituire sempre un suono pienamente appagante.
Un cavo con cui collaudare il
proprio set up, un pit stop reale
che in 30 secondi restituisce il...
gas (livello e dinamica) a tutti
gli interpreti.
Gi disponibile sul mercato, lo
si riconosce per la finitura originale Nero lucida come stile di Reference Lab.

REFERENCE LABORATORY
www.referencelaboratory.com
XVII Acoustic Guitar Meeting
Catalogo_AGIM_2014.indd 22

Osimo

22
19/05/14 23:58

Aramini presenta ONE FORSTRINGS Acus


La nuova gamma Acus Sound
Engineering "One forstrings"
progettata per aumentare la
resa sonora di qualsiasi strumento acustico (in particolare chitarra classica ed acustica) senza alterarne timbro o
sonorit.
Gli ampli One Forstrings
impiegano unelettronica di
grande
fedelt che amplifica le armoniche in
modo naturale, con un
originale design minimalista.
One Forstrings si presenta come un mini-P.A. acustico versatile e intuitivo, con
una completa gamma di funzioni specificamente realizzate per gli strumenti acustici.
La linea composta da quattro amplificatori ed una

Extension (per
chi vuole semplicemente aumentare il volume
del proprio amplificatore senza alterarne la
timbrica). Ogni
prodotto si differenzia per numero di canali e potenza, e copre in questo
modo tutte le esigenze del musicista.
Interamente
progettata e prodotta in Italia, a Recanati, la gamma offre
un pannello dal design innovativo e manopole
dei potenziometri
custom micrometriche e funzionali; ci sono poi
equalizzazione caratteristica Acus, canali
multipli e riverbero con pro-

cessore proprietario. E, ancora, uscite


bilanciate, ingressi
Aux e microfonici.
Sul versante elettronico sono da citare i finali bi-amplificati in grado
di rendere unelevata
banda passante e i preamplificatori dotati di stadi
in classe A con elevate impedenze in grado di ottimizzare la resa timbrica con
componenti custom che ne
arrotondano i picchi ed esaltano le armoniche.
La cassa acustica in legno
naturale impreziosita da
lavorazioni di pregio e
da verniciatura multipla e finitura con
protezione finale in poliestere. Gli
altoparlanti sono
realizzati rigorosamente in Italia su specifiche Acus.

ARAMINI STRUMENTI MUSICALI


www.aramini.net

Cadriano di Granarolo (BO)

Domenica: Bob Brozman Memorial Blues Place


affidata allesperienza e alla sensibilit dellassociazione Blues
Made in Italy la gestione del Bob Brozman Memorial Blues Place, lhappening in programma domenica 1 giugno dalle 10.30 alle
13.00 per ricordare lo straordinario musicista Bob Brozman.
Performance di Simone Baggiani, The True Blues Band, Pulin &
The Little Mice.

Catalogo_AGIM_2014.indd 23

19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


G uarda

Dettagli di classe.

un po

chi suona una stupenda classica firmata Aldo Illotta. Nientemeno che Ralph Towner in un
concerto con gli Oregon. Il tutto
a Ivrea, lo scorso mese di marzo
durante lEuro Open Jazz festival.
Abbiamo chiesto al
liutaio piemontese di
spiegarci cosa c dietro questa sorpresa, e
lui, calmo e sorridente, ci ha spiegato che
Towner aveva manifestato interesse per
le sue chitarre, convincendo Illotta a fargli provare il model-

lo che effettivamente imbraccia


nella foto. La cosa curiosa che
poi accaduta, spiega Aldo, che
Towner ha provato lo strumento
per mezzora nel pomeriggio durante il soundcheck e nonostante fosse stato per lui il
primo contatto con la
nuova chitarra, che in
effetti avevo costruito per lui, ha deciso
di usarla qualche ora
dopo per il concerto
con gli Oregon....
La chitarra una
Classica Gran Concerto in abete e pa-

lissandro del Madagascar, la cui


gemella esposta allAcoustic
Guitar Meeting nella postazione
di Aldo Illotta. Quindi, nessuna
sorpresa. Towner gi conosceva
gli strumenti del liutaio di Borgosesia: lo scorso anno aveva infatti registrato tre brani con lItalian Guitar Trio, utilizzando una
classica e una 12 corde acustica di
Aldo Illotta.

ALDO ILLOTTA
www.italianguitars.com

Borgosesia

Ibanez, Laney, Zoom: benvenuti da Mogar Music


La presenza di Mogar Music
alla 17a edizione dellAcoustic Guitar Meeting di Sarzana si focalizza sulla presentazione delle principali novit
del 2014 (e di qualche grande classico) della gamma
di acustiche, anche elettrificate, e semiacustiche
Ibanez: tradizione, modernit, strumenti per
tutti o di nicchia nulla sembra essere precluso ai liutai del glorioso

marchio giapponese. Lesposizione Ibanez verte principalmente sulle note serie


Artwood e Artwood Vintage,
su classici intramontabili quali AEG e AEL e sulla grande
novit AEW. Le semiacustiche sono rappresentate
essenzialmente dalla gamma
Artstar e Artcore Expressionist.
Sugli scudi anche
il nuovissimo am-

plificatore per chitarra acustica Laney A1+ e i processori digitali dedicati Zoom A3
(effetti, pedalini e processori
per chitarre acustiche).
Sono previste numerose Demo
da parte dellendorser Ibanez, Laney e Zoom, Diego Budicin, ma anche dei
momenti open stage in
cui sar data la possibilit ai visitatori di provare live ogni singolo
strumento.

MOGAR MUSIC

Catalogo_AGIM_2014.indd 24

ti direttamente dalle pagine del


suo spazio virtuale.
Una curiosa notazione: non un
caso che lo abbiamo definito artigiano/artista: non vuole
infatti essere definito Liutaio. Tra le
cose che dice, infatti, spicca questa precisazione: Bench
io sia figlio d'arte da
parte di nonno e zii, e in Italia il
termine liutaio si applichi indifferentemente ai costruttori di strumenti ad arco o a
pizzico, non mi definisco tale. Nel mio
caso, trovo molto
pi adeguata la definizione anglosassone di guitar maker
o l'equivalente spagnola di guitarrero
entrambe specificatamente riferite
al costruttore di chitarre.

ROBERTO CAMPACI

www.mogarmusic.com
XVII Acoustic Guitar Meeting

Roberto Campaci un artigiano/


artista di Legnago (in provincia di
Verona) che si dedica con grande passione alla realizzazione di strumenti di vario tipo:
steel string e classiche, archtop acustiche, archtop semiacustiche elettrificate.
Ogni suo strumento
uno scrigno di dettagli che contano, con finiture di
pregio e soluzioni tecniche spesso
innovative.
Peraltro basta dare
un'occhiata al sito
campaciguitars.com
per capire quanto
Roberto ci tenga a
non lasciare nulla al
caso, anche semplicemente partendo
dalla sua preoccupazione di "informare" su tipologie e differenze dei vari prodot-

Lainate (MI)

www.campaciguitars.com

Legnago

24
19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


Con Gabor Lesko, in nome della velocit
La tecnica funambolica di
Gabor Lesko stata apprezzata e applaudita a Sarzana in occasione di concerti, demo, presentazioni
di cd. Anche questanno,
un suo concerto in programma domenica. Il nostro anche autore prolifico nel segmento didattico:
e questanno raggiunge le
librerie con un metodo che

esce con il marchio di Volont & Co: Diventa Veloce.


Pensato principalmente per
la chitarra elettrica, in realt, come spiega
lo stesso autore, un metodo
che si sfrutta
per anni e che
si utilizza ogni

Volta la carta... col pedale!


volta che ci si vuole rimettere in forma con la tecnica
solista.
Gli esercizi proposti vanno dalle sessioni di riscaldamento
allo studio delle scale a 3 note
per corda; dagli
allenamenti su
pattern ciclici

con plettrata alternata agli


studi su legato e tapping
con scale ed arpeggi. Plettrata alternata, sweep, tapping, e tecniche miste: nulla
sfugge dallanalisi di questo
volume, che accompagnato da un DVD con le tracce
audio, i video e le basi degli
esercizi in formato MIDI,
per cambiare a piacimento
velocit e tonalit.

VOLONT & CO.


www.volonte-co.com

Milano

Presso lo stand EKO Music Group...


Come sempre innovativa e completa, la gamma
di prodotti che il Gruppo Eko presenta a Sarzana riesce a catalizzare ogni
anno lattenzione di professionisti e appassionati. Basterebbero
i soli marchi MARTIN e EKO a suscitare ondate di
interesse ed emozione, grazie anche al ricco programma di demo
e concerti. Ma lofferta della casa marchigiana
assai pi vasta. Questanno,
reduce anche del successo e

dellinteresse dimostrato
dal mercato ai nuovi modelli della casa LAG Guitars, le chitarre Tramontane che devono il loro nome
al vento stagionale che soffia sulla Francia del
Sud. Con numerosi modelli di grande interesse, le chitarre LAG Guitars
sono strumenti raffinati, che, secondo
la stessa EKO vanno vanno incontro
alle esigenze di spirito,
stile e vitalit dei chitarristi
moderni, con un tono caldo,
chiaro e deciso.

Sono sempre pi diffuse


le partiture che affiancano
al formato cartaceo la versione digitale. E sono sempre pi numerosi i musicisti che preferiscono girare con un tablet piuttosto che
portarsi dietro chili e chili di libri o spartiti. Oltretutto i dispositivi mobili permettono una rapida acquisizione di manoscritti... insomma sono molto comodi.
Unico neo, la difficolt nel voltare pagina: provate a
leggere uno spartito su Acrobat reader, e vedrete.
Il problema risolto brillantemente da AirTurn, una
soluzione hardware/software che propone una App
dedicata in abbinamento ad uno o pi pedali collegati via Bluetooth. Senza mani e senza errori: ora si pu
davvero... voltare pagina!

CRESCENDO
Tra i prodotti presentati a Sarzana dal Gruppo segnaliamo per il marchio Martin la nuova
DRSGT, una stupenda chitarra che presenta il classico colpo docchio della casa americana:
costruita con top in abete
sitka, fasce e fondo in sapele massello e manico in mogano sipo,
emula, di fatto, laspetto inconfondibile di una Martin
Style 18 Dreadnought. Elettrificata, monta unelettronica

Sonitone Fishman con porta USB per un agevole impiego dei pacchetti di registrazione su computer.
Per LAG Guitars, la raffinata T66DCE, una
Dreadnought a spalla mancante, elettrificata,
con top in abete massello,
fasce e fondo in mogano,
manico in mogano satinato e paletta scolpita, tastiera e ponte
in palissandro indonesiano. Lelettronica prevede Pickup
nanoflex piezo al
ponte e preampificatore Directlag.

www.crescendosrl.it

Milano

EKO MUSIC GROUP


www.ekomusicgroup.com

Montelupone
25

Catalogo_AGIM_2014.indd 25

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


Tre per Quattro
Dodici! Tanti sono i modelli di acustiche a marchio Veelah che fanno bella mostra di
s nel catalogo di Suona.it
Di produzione orientale,
queste chitarre hanno alcuni punti di forza decisamente
interessanti. In ordine di importanza: la tavola in abete
massello, la struttura leggerissima, un suono pieno e ricco di armonici. E un prezzo
molto interessante.
Il livello di finitura molto elevato, spiegano gli importatori. Che sottolineano
anche lelevato livello qualitativo di meccaniche ed elettroniche per le quali si parla, rispettivamente, di Grover e di Fishman.
Disponibili in versione acustica e amplificata, con spalla intera o cutaway, le acustiche Veelah hanno dalla loro
anche un volume acustico di tutto rispetto.

SUONA.IT

www.suona.it

Un posto
dove si sta bene
Abbiamo fatto un paio di
domande a Beppe Finetti,
il raffinato titolare di Music Store di Sarzana, storico negozio di strumenti
musicali del territorio, che
da un paio danni ha avviato anche una proficua
collaborazione con il liutaio Raffaele Lombardi.
Volevamo offrire ai clienti quel di
pi che fa la differenza, ha esordito
Beppe, ed in effetti, entrando in negozio, si entra, contemporaneamente, nel laboratorio di Raffaele, e lo si
trova sempre impegnato a sistemare qualche strumento. Il banco da lavoro in
unisola centrale
circondata dagli
strumenti esposti. Insomma, c
aria di operosit. La casistica degli interventi vastissima, e non
mancano gli interventi al volo per
dare lultimo tocco o ritocco anche a
strumenti nuovi appena venduti.
Peraltro Lele anche un ottimo chitarrista, appassionato nella ricerca dei
suoni (realizza anche pedaliere per
chitarristi e bassisti) e, ultimamente,
cabinet per chitarra marchiate con il
nome del laboratorio: ForRock.
Capita spesso che una parte della giornata trascorra in interminabi-

MUSIC STORE SARZANA

li discussioni tra appassionati, addetti ai lavori e principianti, prosegue


Beppe, da tutti c qualcosa da imparare e, anche se ti rendi conto di rubare un po di tempo al lavoro, non ti
importa perch sei nellambiente che
ami. E capita di incontrare personaggi straordinari con i quali si
approfondiscono le reciproche
passioni. Ultimamente il negozio ha avuto
la graditissima
visita di Mauro
Pagani, sempre alla ricerca dello strumento insolito Questa volta stato attratto da un ampli valvolare per
chitarra Ariston dei primi anni 60, di
produzione italiana dellarea marchigiana, completamente originale, ripulito e revisionato. Quando Mauro lo
ha provato, per, oltre un certo volume i coni di cartone andavano in crisi. Non ci siamo persi danimo, il solito Lele ha scollegato i coni originali
e realizzato un attacco volante a una

www.musicstoresarzana.com | www.forrock.altervista.org
XVII Acoustic Guitar Meeting
Catalogo_AGIM_2014.indd 26

sua cassa con la quale abbiamo potuto sentire le reali e sorprendenti potenzialit di resa dellampli. Il tutto chiacchierando amabilmente sui
marchi italiani dellepoca ed i loro
prodotti. Abbiamo passato una piacevole ora in compagnia di Mauro
Pagani che, soddisfatto, si comprato
questo raro prodotto italiano, nonostante il funzionamento fosse tuttaltro che irreprensibile.
Il merito di tutto questo anche
dellambiente, un posto nel quale ci
si sente tutti amici da lunga data, anche se magari ci si appena conosciuti: questo il Music Store di Sarzana.

Sarzana

26
19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


JAM, Giulia e le altre...
C fermento in casa SR.
Lazienda di Potenza Picena ha dedicato molte energie alla riorganizzazione
dei reparti di produzione, ricerca e sviluppo. E ha
iniziato il 2014 nel migliore dei modi, andando alla
conquista di nuovi territori con tre linee di nuovi diffusori amplificati destinati
rispettivamente ai mercati home, studio e delle installazioni.
Ciascuna delle nuove linee
si compone di tre modelli
che si differenziano per potenza e dimensioni. E che
si riconoscono facilmente:
su tutte e tre le linee, il modello one offre una potenza
massima di 100 Watt; che
diventano 130 per il modello two e 260 con il three.
Abbiamo investito molto
sulla semplicit, sia a livello di marketing, sia ovviamente a livello di design,
spiegano in SR.

Questo
naturalmente
non
pregiudica
n
la qualit n le
possibilit
di
personalizzazione. Ciascuno dei
nuovi modelli
infatti disponibile in quattro
diverse finiture: con il risultato che il classico suono SR pu
essere ovunque,
dal palco allo studio agli
ambienti domestici, inserendosi sempre in tutti gli
ambienti nel migliore
dei modi.
Accanto alle
novit 2014,
continuano
naturalmente
ad essere prodotti i modelli della grande tradizione
SR
Technology.
Che oggi raggiungono
il mercato con il marchio
Schertler.
Fra i pi apprezzati dai chitarristi acustici ci sono ovviamente i tre modelli della
serie JAM (100, 150, 400) e
le due extension.
Ma anche il compatto Giu-

lia, che stato presentato in anteprima lo scorso anno proprio allAcoustic


Guitar Meeting. Pensato
per il sound acustico e
adatto agli ambienti di ascolti
di dimensioni contenute, Giulia pesa
poco pi di sei
chili e si esprime attraverso
un dome tweeter da 1 e un woofer da 5.
Componenti che permettono allamplificatore di
erogare 50 Watt di potenza: quanto basta per riprodurre con fedelt i segnali
provenienti da microfoni,
pickup e preamp.

SR TECHNOLOGY
www.sr-tech.net

Potenza Picena (MC)


pubblicita_sarzana_2014_pag_interna.indd 1

12/05/2014 12:04:35

27
Catalogo_AGIM_2014.indd 27

XVII Acoustic Guitar Meeting


19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


Curate quelle mani!
Marco Franchini suona la
chitarra da trentanni, per diletto. Ma cosa pi importante un medico chirurgo specializzato in ortopedia
e traumatologia. Nei suoi
ventanni di carriera ha curato pi di 100 chitarristi, accumulando in questo modo
la vasta esperienza che riversa ne La mano del chitarrista. Scritto a quattro mani con
Donato Begotti, il volume uscito per le edizioni Volont & Co nasce per informare, prevenire, riconoscere e curare le pi comuni patologie che possono affliggere il chitarrista.
Sette capitoli, pi di 130 immagini e un linguaggio accessibile
lo rendono utile al professionista
come al dilettante. Anche perch, oltre a nozioni scientifiche e
ai cenni storici sui pazienti celebri, offre un ventaglio di esercizi
di riscaldamento e stretching che
miglioreranno da subito la salute
delle mani sulla chitarra...
Patologie e sintomi minori

Formicolio del dito medio/anulare/mignolo

Anche in questo caso il sovraffaticamento pu essere la causa del sintomo. Consiglio semplicemente il riposo e la ripresa graduale
della pratica strumentale.
Pu anche trattarsi di una sindrome da compressione del nervo ulnare in fase iniziale3. La diagnosi precoce in questo caso di
fondamentale importanza e consente di applicare il trattamento pi adeguato.

Sede di passaggio del nervo ulnare al gomito

Formicolio del dito pollice/indice/medio

Anche in questo caso il sovraffaticamento pu generare questo sintomo. Consiglio il riposo e la ripresa graduale della pratica
strumentale.

Pu trattarsi di una sindrome da compressione del nervo mediano, ovvero della ben nota sindrome del tunnel carpale4, in fase
iniziale. Come per la sindrome da compressione del nervo ulnare la diagnosi precoce di fondamentale importanza e consente
di applicare il trattamento pi adeguato.

Sindrome del tunnel carpale: sede dei sintomi


(evidenziata col colore grigio)

3. Patologia trattata nel capitolo Patologie e sintomi maggiori.


4. Patologia trattata nel capitolo Patologie e sintomi maggiori.

11

VOLONT & CO.


www.volonte-co.com
CIRESA
SRL - 9x4,5cm:Layout 1 15/05/2014 11:50 Pagina 1Milano

Fingerpicking.net: le edizioni!
Il catalogo delle edizioni musicali di Fingerpicking.net si impone allattenzione per
un dato incontrovertibile: in poco meno di
quaranta titoli sono rappresentate tutte, o
quasi, le figure-chiave della produzione italiana per chitarra acustica.
Beppe Gambetta, Pietro Nobile, Franco Morone, Gabor Lesko, Massimo Varini, Davide Mastrangelo sono solo alcuni dei
protagonisti della scena acustica che hanno
affidato i propri lavori alla casa editrice diretta da Reno Brandoni e Andrea Carpi.
La produzione parte ovviamente dal mondo
della chitarra acustica, ma si allarga a ventaglio fino a raggiungere i mondi paralleli della chitarra classica e del pop-rock elettrico. Con soluzioni innovative, a cui si deve
dare atto se non altro di grande coraggio:
come la scelta, introdotta nella collana classica, di proporre i testi sacri della scuola
colta in duplice vulgata ossia in una trascrizione per tablatura che affianca la
tradizionale stampa su pentagramma.
Lesperimento

stato condotto su
testi fondamentali della didattica:
Giuliani, Sor, Tarrega, Carulli, Carcassi... Negli anni
spiega Brandoni
abbiamo constatato come siano moltissimi i chitarristi formati alla scuola classica che
si avvicinano al mondo fingerstyle.

FINGERPICKING.NET
www.fingerpicking.net
XVII Acoustic Guitar Meeting
Catalogo_AGIM_2014.indd 28

P rotezione
quasi sempre
un processo facile,
perch la maggior
parte degli ostacoli
di natura tecnica
per loro inesistente. Pi difficile, ma
non infrequente,
il verificarsi del
percorso inverso: quello cio dei chitarristi fingerstyle, o comunque acustici, che vogliono frequentare il mondo della tradizione classica. Qui il problema della lettura, del
confronto con la partitura, spesso si dimostra un ostacolo troppo duro. Da qui lidea
di rendere pi agevole la via con una combinazione di soluzioni: oltre allo strumento
della tablatura peraltro ulteriormente perfezionato per rendere conto della complessit ritmica delle composizioni colte sono
impiegate in questi libri diteggiature controllatissime; e ai lettori sempre offerta
lopportunit di confrontarsi con una registrazione video di esecuzioni di livello.
Che il meccanismo funzioni lo dimostra
la vivacit con cui questi titoli sono stati accolti dal pubblico (non
per niente Fingerpicking.net nata come
community). Ma soprattutto
lattenzione con cui altri editori / distributori hanno
guardato al catalogo;
che oggi distribuito
in Italia dalle Edizioni
Curci.

senza compromessi

Pensavate che un catalogo di custodie potesse arrivare ad oltre ottocento modelli?


Il numero, che ci stato
fornito da Gold Music
in relazione alla gamma
di gig-bag Ritter di cui
distributore ufficiale
per lItalia da questanno, ovviamente giustificato se si prendono
in considerazione tutte
le famiglie di strumenti musicali. Si riduce
invece di parecchio nel
momento in cui si parla
esclusivamente di chitarra acustica.
Resta tuttavia unampia
scelta, che spazia dalle custodie morbide ai
modelli con scocca rigida. Tutte accomunate
dal medesimo obiettivo:
fornire agli strumenti in
ununica soluzione una
protezione funzionale e
di classe.

GOLD MUSIC
www.gold-music.it

28
19/05/14 23:58

Catalogo_AGIM_2014.indd 29

19/05/14 23:58

...passeggiando fra gli stand


Da Castelfidardo in Cina e ritorno
Bespeco ha scelto di estendere la sua produzione anche in Oriente, investendo in una sede distaccata
in Cina, senza per abdicare allimportante premessa
che progettazione, design,
prototipazione rapida, verifiche di funzionamento ed
ingegnerizzazione vengano
effettuate completamente e rigorosamente presso la sede madre in Italia
(a Castelfidardo), azienda
che vanta un prestigioso e
imponente ampliamento
dellufficio Ricerca &
Sviluppo.
La scelta della Cina stata quasi obbligatoria, spiega
Ettore Cichetti,
p e r ch non possibile in altro
modo reggere allimpatto
della concorrenza che da

anni ha ormai solo prodotti made in PRC, soprattutto considerando che il nostro mercato si ampliato a
livello mondiale.
La scelta diversa di Bespeco nasce anche dalle premesse di questo salto
produttivo internazionale,
sfociato nella stretta collaborazione con due aziende che hanno dato vita, in
partnership con Bespeco, ad una solida realt
produttiva, il cui standard qualitativo pari
a quello della sede
madre italiana.
Per ottenere questi
risultati, prosegue Cichetti, abbiamo preso in
carico presso la nostra azienda per molti
mesi del personale cinese,
addestrandolo e portando-

Lo scrigno di Wilder Davoli

lo ad abbracciare una visione professionale per cos


dire italiana. Oggi queste
persone seguono tutta la
catena produttiva in Cina,
inclusa la realizzazione di
stampi per liniezione plastica o la pressofusione.
Per un ulteriore controllo qualitativo, il personale Bespeco compie perio-

dicamente
viaggi
presso le sedi cinesi per un
controllo costante del processo produttivo e dello
stesso stato della sede dove
presente la catena produttiva.
A chi ci chiede se i nostri prodotti sono Made
in China, conclude Ettore Cichetti, noi rispondiamo che sono Made in Bespeco!.

BESPECO

Catalogo_AGIM_2014.indd 30

eccellente liutaio) Mike


Dowling fa da testimonial alla sua chitarra
signature: El Trovador.
C spazio anche per alcuni modelli di chitarre manouche per gli
amanti del Gipsy-Jazz,
dalla casa Gitane di San
Francisco.
La sosta allo stand
Wilder di Parma
consente anche di
fare provvista di
thumb-picks
e
finger-picks dello
specialista
Fred Kelly, nonch di rifornirsi con le mute di
corde John Pearse.
Infine, per i liutai ed i customizzatori, segnaliamo una
novit assoluta: il B. Bender
per telecaster del canadese
VanRosa, presentato in anteprima al recente Namm di
Anaheim. Lo si pu provare
a Sarzana.

WILDER DAVOLI

www.bespeco.it
XVII Acoustic Guitar Meeting

Sempre numerosi e
molto interessanti gli
strumenti da vedere e
da provare nello spazio Wilder-Davoli: un vero
scrigno di preziosi tesori!
Anzitutto il MicroBass: un
basso acustico amplificato,
di ridotte dimensioni, che la
Gold Tone produce in due
versioni: a 20 tasti oppure Fretless. Tentazione irresistibile per i
bassisti ma anche
per i chitarristi pi
curiosi di cimentarsi con 4 corde in
gomma...!
Molto interessante anche la chitarra baritona, sempre
creata da Gold Tone, che
amplia gli spazi della chitarra acustica e schiude nuove
possibilit da esplorare.
Un posto di assoluto rilievo,
come sempre, Willy Davoli lo ha riservato alle National resofoniche: questanno
il formidabile chitarrista (ed

Castelfidardo (AN)

www.wilderdavoli.it

Parma

30
19/05/14 23:58

Elenco alfabetico espositori 2014

Tutti gli

ESPOSITORI
A. J. Lucas Luthier www.lucasguitars.co.uk
Accademia Lizard www.lizardaccademie.net
ADGPA of Italy www.adgpa.it
Aldo Illotta www.italianguitars.com
Antonello Saccu Liutaio it-it.facebook.com/antonello.saccu
Aramini Strumenti Musicali www.aramini.net
Arbace Guitars it-it.facebook.com/giovanni.arbace
Armadillo Club www.armadilloclub.org
Bachmann Guitars & Tonewood www.bachmann-guitars.com
Baffo Guitars www.facebook.com/stefano.baccarini.96
Bespeco Professional www.bespeco.it
Borghino Guitars www.borghinoguitars.com
Bottega della Chitarra www.degez.it
Breezelove Exquisite Accessories www.guitarstands-breezelove.com
Brunner Guitars www.brunner-guitars.com
Caff del Teatro www.caffedelteatro.it
Carisch www.carisch.com
Centro Studi Fingerstyle www.centrostudifingerstyle.com
Chatelier Frres Guitares www.chatelierfreres.com
Chitarra Lampo www.chitarralampo.com
Chitarre Ceretti www.myspace.com/cerettiroberto
Circolo Fotografico Sarzanese www.circolofotograficosarzanese.it
Ciresa Val di Fiemme www.ciresafiemme.it
Collings Guitars www.collingsguitars.com
Corrado Giacomel Liutaio www.corradogiacomel.it
Cremona Mondomusica www.cremonamondomusica.it
Crescendo Srl www.crescendosrl.it
Davide Serracini Liutaio www.serracini.it
Deering Banjo Company www.deeringbanjos.com
Di Donato Guitars www.didonatoguitars.it
Domus Musica - Dogal Strings www.domusmusica.it
Earth Cooperativa www.earthconsulenzalimentare.com
Eastman Guitars www.eastmanguitars.com
Eko Music Group www.ekomusicgroup.com
Elephants Books www.elephantsbooks.com
Emporio Musicale Senese-Maton Guitars www.emporiomusicale.com
Erich Perrotta Liutaio www.randegal.com
Essetipicks www.essetipicks.com
Fabio Bonardi Liutaio www.falpius.com
Filbo Legnami www.filbosnc.it
Fingerpicking.net www.fingerpicking.net

Catalogo_AGIM_2014.indd 31

Folk Bulletin Portale www.folkbulletin.com


Franco Ori - dipinti di blues, jazz, rock www.francori.it
Fredell Guitars www.fredellguitars.com
Fusion School - Scuola di Liuteria www.fusionschool.it
General Caster Drums www.generalcaster.altervista.org
George Lowden Guitars www.georgelowden.com
GF Guitars www.gfguitars.com
Germano Sigolo gioielli musicali www.sigologioielli.com
Gold Music www.gold-music.it
Great Owl Guitars www.greatowlguitars.com
Gullansky Lab www.gullanskylab.com
Heart-Sound Italy www.heart-sound.com
Herrmann Lapsteel Guitars www.weissenbornguitar.com
Il Manifesto www.ilmanifesto.it
Istituto Comprensivo 2 Giugno La Spezia www.istruzionelaspezia.it/isa2.htm
Jenkins & Son - Lame Horse Instruments www.jenkinssons.com
John Monteleone Guitars www.monteleone.net
John Pearse Strings www.jpstrings.com
Kopo Guitars www.kopo.fr
K Yairi Guitars BBT Distribution www.yairi-france.com
La Nave Strumenti Etnici www.lanavestrumentimusicali.com
Liuteria Alvermann www.liuteria-alvermann.com
Liuteria DInsieme www.liuteriadinsieme.it
Liuteria Hobo www.hoboguitars.it
Liuteria Le Planaie facebook.com/Liuteria-Le-Planaie
Liuteria Resofonica Civera www.liuteriaresofonicacivera.it
Liuton di Tonoli Marco www.liuton.it
MacGuitar www.macguitar.it
Madame Guitar Festival www.folkclubbuttrio.it
Makassar Guitars & Basses www.makassar.it
Manzer Guitars www.manzer.com
Mariotti Guitars www.mariottiguitars.com
Martin Guitars - Fishman www.ekomusicgroup.com
Materiali Musicali MEI- AudioCoop www.meiweb.it
Maxmonte Guitars www.maxmonte.com
Modern Music Institute Sarzana (MMI Sarzana) www.mmisarzana.com
Mogar Music www.mogarmusic.it
Music Gallery www.musicgallery.it
Music Store www.musicstoresarzana.com
Narada Lab Suoni Liuteria www.naradasuoni.com
National Reso-phonic Guitars www.nationalguitars.com

Noemi Schembri Liutaio www.noemiguitars.com


Ohana Ukuleles www.ohana-music.com
Old Man - The Rock Fashion www.oldman.it
Origami www.arciorigami.it
Peggy White Guitars facebook.com/page/Peggy-White-Guitars
PF Sound 335 6305937
PG Guitars www.armadilloclub.org
Phaselus Sa www.phaselus.com
440 HZ Distribution www.440hz.it
Ragghianti Fabio Guitars www.fabioragghianti.com
Rasmussen Guitars www.rasmussenguitars.com
Red Eagle Collezionismo www.redeagle.it
Regione Liguria www.regione.liguria.it
Rivista Chitarra Acustica www.chitarra-acustica.net
Rivista Chitarre www.chitarre.com
Rivista Dismamusica Magazine www.dismamusica.it
Rivista Seicorde www.seicorde.it
Rivista Strumenti Musicali www.tecnichenuove.com
Rivista Suonare News www.suonare.it
Roberto Campaci Liutaio www.campaciguitars.com
Rozawood www.rozawood.cz
RPT di Ramponi Paolo www.rptlegno3d.it
Santa Cruz Guitars www.santacruzguitar.com
Scavino Musica Lowden Guitars www.scavino.it
Schertler www.schertler.com
Simmons Custom Guitars www.simmonscustomguitars.com
Solidbody di Giorgione www.solidbody.it
SR Technology www.sr-tech.net
Stanzani liuteria www.facebook.com/stanzaniliuteria
Suona.it www.suona.it
Tascini Guitars tasciniguitars@tiscali.it
Taylor Guitars www.taylorguitars.com
Tiberi HiFi www.tiberisound.com
TLL Guitars www.facebook.com/tllguitars
Tonewood International www.tonewoodinternational.com
Trinity College London www.trinitycollege.it
TSM Strumenti Musicali www.tsmstrumentimusicali.com
Yamaha Music Europe www.yamaha.it
Walter Franchi liutaio www.facebook.com/walter.franchi
Wilder- Davoli www.wilderdavoli.it

19/05/14 23:58

Catalogo_AGIM_2014.indd 32

19/05/14 23:58