Sei sulla pagina 1di 13

IL COLONIALISMO ITALIANO

L avvento al potere di Mussolini nell ottobre del 1922 non segn un immediato mutamento nella
politia oloniale del governo italiano! tuttavia "uesta data segn l ini#io di graduali ambiamenti
negli elementi ideologii$ nelle direttive programmati%e$ nei rapporti eonomii e soiali$ nella
politia verso gli indigeni&
Nell aro di tempo dal 1922 al 19'( ) opportuno individuare tre distinte *asi+ 1, gli anni della
transi#ione -1922./0,! 2, gli anni della de*ini#ione -1921./0,! /, gli anni della maturit2 -19/0.'(,&
1& 3er "uanto riguarda il primo periodo$ il governo *asista non adotta idee nuove nella politia
oloniale& L unia novit2 ) ostituta dall esisten#a di un governo *orte %e pu adottare una
politia dura nei rapporti on gli indigeni sen#a bisogno di mas%erarla di *ronte al
parlamento o all opinione pubblia& 4urante "uesta prima *ase$ la politia estera oloniale
registra$ il 1' luglio 192'$ la *irma dell aordo italo 5 britannio per l Oltre 6iuba$ %e dalla
sovranit2 britannia passa a "uella italiana! "uesto aordo avrebbe dovuto rappresentare
uno dei ompensi oloniali spettanti all Italia in base all art& 17 del 8patto di Londra9$
riguardante appunto la sparti#ione delle spoglie dei vinti alla *ine del primo on*litto mondiale&
:u inoltre rion"uistata la Tripolitania ad opera del governatore ;olpi$ una delle *igure italiane
di imperialista pi< omplete& In Somalia il "uadrumviro 4e ;e%i$ port i metodi terroristii
dello s"uadrismo *asista e li"uid il regime dell indirect rule on i sultanati di Obbia e dei
Migiurtini& =uesta *ase %a la sua onlusione nella visita u**iiale %e Mussolini ompie in
Libia nell aprile del 1920& il viaggio del due ostituise un avvenimento importante per%> )
la prima volta %e un presidente di Consiglio italiano visita una olonia& Il governo *asista
mostra$ on l attivismo del suo apo$ "uell atten#ione oloniale %e ) anora
prevalentemente una proie#ione della
politia dello stato *orte e della nuova immagine di ordine e e**iien#a&
2& Con la seonda *ase si delineano on sempre pi< spiata eviden#a i aratteri di un
olonialismo *asista$ sia a livello ideologio e programmatio %e nella onreta a#ione
politia$ eonomia e militare del regime& =uesto nuovo orientamento prende orpo
attraverso l elabora#ione di strategie oloniali diverse sulla base di on*use *ormula#ioni di
interessi italiani$ in A*ria e nel Mediterraneo$ mentre appare sempre pi< marata la
tenden#a all espansione& 6li elementi prinipali$ %e segnano l evolu#ione del olonialismo
*asista$ sono$ in primo luogo$ la pai*ia#ione militare della Libia ad opera di ?adoglio e
6ra#iani e$ suessivamente$ la pai*ia#ione ivile del governatore ?albo& =uest ultimo$
esluso dal entro del potere in Italia per volont2 del due$ si impegn on slanio nella
nuova a#ione di governo oloniale$ mostrando un erto interesse per migliorare le ondi#ioni
di vita della popola#ione araba$ e varando$ *ra l altro$ un vasto programma di opere
pubbli%e& Ma la vera svolta nella politia oloniale *asista si ebbe on l attao militare
vittorioso all @tiopia -19/',$ grande suesso onseguito dagli elementi pi< aggressivi del
regime& La on"uista dell @tiopia *u il salto di "ualit2 dell imperialismo oloniale *asista$ %e
*ee assumere all Italia gli atteggiamenti di grande poten#a dotata ormai di un impero
oloniale di notevole estensione in A*ria pi< viino agli ordini di grande##a britannio e
*ranese& Tale evento ) legato al rivendia#ionismo intorno ai ompensi derivanti dall art& 17
del 8patto di Londra9& A *avorire il suesso dell impresa$ a parte l e**iien#a delle opera#ioni
militari$ *urono i *attori interna#ionali legati alla debole##a degli avversari& Inoltre$ l
aggressivit2 italiana ontro l @tiopia e la onseguente mobilita#ione in *or#e della ter#a
poten#a mediterranea in *un#ione antagonistia alla 6ran ?retagna$ mentre in @gitto )
grande tensione politia e la 3alestina va verso una rivolta %e sar2 duramente repressa
dalle autorit2 britanni%e$ mette in eviden#a l inadeguate##a militare della orona&
/& La vittoria sull impero negussita e la on"uista di "uel tormentato mosaio di territori e di
popoli da parte dell Italia *u il *atto *ondamentale %e segn la svolta in tutto l atteggiamento
olonialista del *asismo& Seppure tale guerra -dei sette mesi+ ottobre A/7 5 maggio A/0,$ re
1
il problema del ompletamento dell oupa#ione e del porre l impero sotto l e**ettivo
ontrollo italiano$ ad ogni modo$ al di l2 della ontingente situa#ione etiopia$ si stava
a**ermando nell atteggiamento oloniale italiano una posi#ione pi< deisa& Si tratta della
politia del diretto dominio, ovvero la onentra#ione del potere ivile nelle mani di *un#ionari
oloniali ai vari livelli& Le tre aratteristi%e del dominio oloniale italiano erano "uindi il
dominio diretto$ il ra##ismo e la oloni##a#ione demogra*ia&
L esigen#a di una larga presen#a dei "uadri direttivi oloniali$ %e *in dall ini#io ) sentita
negli ambienti oloniali italiani$ ) dovuta essen#ialmente all idea %e prima o poi le nostre
olonie avrebbero dovuto servire ome sboo alla nostra emigra#ione& 4iventa evidente %e
in "uesta prospettiva il governo delle olonie debba essere$ an%e alla peri*eria$ per "uanto )
possibile nelle mani del oloni##atore& Il sistema politio oloniale italiano non present
aratteri oerenti e non seguB un modello *isso ome ad esempio *eero inglesi$ olandesi e
belgi& Se si esaminano gli ordinamenti politio.ostitu#ionali della Libia e dellAOI$ vigenti allo
soppio della seonda guerra mondiale$ si rileva %e essi sono tenden#ialmente ispirati$ il
primo al sistema dellassimila#ione$ il seondo a "uello della di**eren#ia#ione& 6li ordinamenti
per la Libia e "uelli per lAOI$ sebbene presentino marate di**eren#e$ sinserisono sen#a
grandi ontraddi#ioni nella logia generale della politia oloniale *asista& da un esame dei
testi degli ordinamenti e dellamministra#ione sembra %e la tenden#a allassimila#ione in
Libia sia stata pi< apparente %e reale ed ) spiegabile per 2 ordini di motivi+ il primo )
lelemento propagandistio ad uso del mondo arabo -in *un#ione antibritannia,$ il seondo )
dovuto alla personalit2 dinamia del governatore ?albo - luomo della pai*ia#ione ivile,& In
un provvedimento del 19/' una ittadinan#a di seonda ategoria veniva estesa a tutti i
libii& Nel 19/9 vengono eslusi gli ebrei libii$ per%> la legge tratta espliitamente di libii
musulmani& Ci avvenne in seguito allemana#ione delle leggi ra##iali$ attraverso le "uali si
er di proteggere la preserva#ione della ra##a ariana da ontamina#ioni& Il *enomeno
ra##ista$ nella sua espressione giuridia$ ) strettamente ollegato alla on"uista dell@tiopia+
il 6ran Consiglio del :asismo$ in seguito alla on"uista dellimpero$ di%iara lattualit2
urgente dei problemi ra##iali& Il ra##ismo *asista "uindi$ non onsistette essen#ialmente
dellaspetto antiebraio$ bensB esso *u un *enomeno generale %e prese *orma de*initiva
dopo la on"uista dell@tiopia&
La ter#a omponente dellimperialismo oloniale *asista ) la oloni##a#ione demogra*ia&
Leeden#a demogra*ia rispetto alle risorse na#ionali$ la massiia emigra#ione di
manodopera dallItalia e le attive ondi#ioni di vita degli emigrati$ avevano ostituito *in
dallini#io uno dei temi di agita#ione e ri*lessione dei olonialisti italiani& @ssi erano partiti da
"uesti dati per arrivare alla onlusione %e il paese doveva per neessit2 avviare una
politia espansionistia a *ini di popolamento$ giusti*iandola on i miti del populismo
imperiale na#ionalista& La oloni##a#ione agriola demogra*ia *u ini#iata sia in Libia sia in
AOI& Nel 192C *u *ondato l@nte per la Coloni##a#ione della Cirenaia$ nel 19/2 "uello per la
Tripolitania&
Il "uarto elemento %e ontribuise a de*inire i aratteri dellimperialismo oloniale *asista )
il ruolo del 3artito$ %e a"uista un nuovo slanio dopo la on"uista etiopia& Il 3&N&:& venne
meaniamente tras*erito in olonia on lo stesso tipo di struttura buroratia metropolitana
e on gli stessi ompiti organi##ativi e propagandistii$ assoiativi ed assisten#iali della
madre patria$ ma in pi< gli venne a**idato an%e il settore orporativistio aumentandone osB
le ompeten#e e *aendone dopo il governo e i omandi militari il ter#o polo di potere
oloniale&
;i ) unultima onsidera#ione da *are$ per onludere il nostro disorso sullimperialismo
*asista+ durante il regime lItalia impieg nelle olonie una misura di gran lunga superiore di
risorse rispetto ai governi preedenti&
Limperialismo italiano *u *iglio di un paese povero di risorse$ on po%i apitali da esportare
e *u diretto su "uei territori dai "uali allepoa era poo da aaparrare& LItalia$ povera e
2
ultima *ra le grandi poten#e vinitrii della prima guerra mondiale$ ma pur sempre poten#a
europea$ agise su sala interna#ionale in un ambito dove gli imperi oloniali erano
importanti$ dove erte ragioni strategi%e non potevano essere ignorate& LItalia visse la sua
avventura erando di olmare il ritardo on la *retta e durante il ventennio *asista
laelera#ione del proesso oloniale subB unulteriore spinta&
I 3DO6DAMMI$ I MITI$ L@ D@ALIEEAEIONI
Nella visione di 6iuseppe ?ottai -gerara *asista,$ gli aspetti immediati del problema del
olonialismo italiano vengono individuati nel Mediterraneo e nellIslam& Il primo inentrato sulla
Libia$ %e ) il punto su ui *are leva per divenire una grande poten#a mediterranea e per
espandersi allinterno *ino al Sudan settentrionale& Laspetto islamio ) visto sia ome un
momento della politia libia$ sia ome un rionosimento della grande realt2 interna#ionale
rappresentata dallislamismo& 4i tuttaltra levatura politia ) lopinione di 4ino 6randi %e alludeva
ad una#ione diplomatia italiana %e mirasse ad ottenere una sorta di redistribu#ione dei territori
degli imperi oloniali in A*ria nellambito dei grandi aordi interna#ionali on le grande poten#e
imperialiste& In un opusolo propagandistio redatto da Tommaso Santoro per lIstituto Coloniale
:asista$ lItalia doveva *are in @ritrea una politia islamia on lintento di limitare lin*luen#a
britannia nellOriente arabo& Compito dellItalia seondo il redattore ) "uello di media#ione e
ongiun#ione del mondo musulmano on lOidente& LIstituto Coloniale Italiano aveva tra i suoi
ompiti istitu#ionali "uello di divulgare le idealit2 imperialistio . oloniali e$ ai vari livelli$ la
onosen#a delle olonie italiane e dei loro problemi&
@gli *issa aluni punti %iave della propaganda+
1& le olonie italiane non sono vaste se paragonate allestensione del ontinente a*riano e ai
possedimenti delle poten#e straniere
2& nelle olonie italiane vi sono terre *ertilissime
/& la sarsit2 della popola#ione indigena in on*ronto on la sovrappopola#ione na#ionale
'& suole italiane missionarie %e insegnano la nostra lingua ai pioli indigeni
Nel gennaio del 19'( Mussolini presiedette la prima assemblea del Consiglio Na#ionale delle
Consulte Corporative per lA*ria Italiana e in "uelloasione deline le sue idee riguardo la
oloni##a#ione+ il ruolo entrale dei ontributi della madrepatria$ lidea autar%ia dellImpero
-doveva bastare integralmente a s> stesso,$ lintegra#ione delle risorse della madrepatria -doveva
*ornire le materie prima e ospitare le popola#ioni metropolitane,&
6iuseppe ?ottai$ a**ront il problema dellespansione italiana ome problema politio& Le sue
prinipali argomenta#ioni erano di arattere demogra*io e territoriale$ le "uali devono essere
onsiderate dalle nuove genera#ioni ome un problema politio e morale& La Libia$ in "uel
momento peuliare della sua storia$ era onsiderata per l Italia il problema dei problemi+
inuneata tra i due imperi norda*riani dell Ing%ilterra e della :rania$ essa rappresentava il solo
punto sul "uale gli italiani avrebbero potuto *ar leva$ per non subire la stretta degli aer%iamenti
irresistibili& 3rendendo per esempio l espansione tura di Femal$ egli a**erma %e "uesti sono
sintomi di "uanto in tempi non lontani -primi del A9((, sia stata *orte la spinta del mondo islamio
sulle na#ioni oidentali! la sua preoupa#ione riguardava la mani*esta ostilit2 dell oriente ontro
l oidente& L Islam$ il pi< politio tra i movimenti religiosi orientali$ ne sar2 il propulsore e l
agente& Tale posi#ione ) garantita geogra*iamente e storiamente dalla nostra *un#ione di ponte
di passaggio *ra l oriente e l oidente+ noi siamo in de*initiva gli oidentali on i "uali sempre
%anno dovuto e dovranno prendere ontatto gli orientali$ ogni"ualvolta nella loro storia si
sviluppano *enomeni di aostamento o di interessamento al @uropa&
Carlo 6iglio si oupa delle motiva#ioni per ui l Italia avrebbe dovuto essere una na#ione
oloniale+ se noi italiani vogliamo portare a ompimento il nostro programma di politia
mediterranea$ se vogliamo sostenere validamente i nostri diritti di poten#a oloniale$ ) neessario
3
%e una na#ione per possedere delle olonie abbia "uattro apait2 *ondamentali -proli*erare$
produrre$ on"uistare$ organi##are,& L Italia$ ultima arrivata nella grande ompeti#ione per il
possesso di olonie$ a ausa dell inomprensione di statisti -ritia ai preedenti regimi liberali,$ e
della manan#a di una di**usa osien#a oloniale tra la massa$ %a dinnan#i a s> un problema
oloniale essen#ialmente mediterraneo$ %e presuppone$ oltre la neessaria prepara#ione bellia$
una geniale ardita e oulata politia estera& 1, @ritrea+ stringere vigorosi ontatti on gli stati della
penisola arabia$ aumentare le rela#ioni ommeriali on l Abissinia e rinsaldare le amii#ie e
simpatie %e abbiamo ontratte in "uesti territori! 2, Somalia+ stessa *un#ione politia dell @ritrea$
on speiale riguardo all a*ria entro 5 orientale! /, Libia+ ruolo entrale nella sua *un#ione
mediterranea! era neessario rearle uno sviluppo eonomio e politio tale da aumentare
e**iaemente l in*luen#a italiana nel Mediterraneo$ e tale da reare uno sboo nell A*ria
entrale& L Italia si trovava in una posi#ione svantaggiata rispetto alle altre na#ioni ed era dun"ue
neessario ridurre "uesto gap s*avorevole$ in primo luogo per ra**or#are la sua posi#ione in
@uropa! ', 4odeaneso -isole gre%e,+ verso la Tur%ia %e si va oidentali##ando ed in genere
verso tutti paesi del Levante$ importan#a %e si risolve in una duplie *un#ione$ ulturale e
ommeriale&
Il *attore eonomio %a un ruolo entrale nella oloni##a#ione Italiana! di*atti tramite la sua
espansione in A*ria avrebbe potuto migliorare la sua ondi#ione eonomia prearia& Ci ) vero
an%e onsiderando le altre na#ioni europee %e si stavano gettando nell impresa oloniale per
assiurarsi sempre maggiori *onti di siure##a$ basata sul ompleto e sienti*io s*ruttamento delle
ri%e##e e delle materie prime neessarie alla grande industria$ sviluppando
ontemporaneamente le pi< eleri omunia#ioni marittime ed aeree& 6iglio a**erma %e$ an%e
se le olonie italiane ostituivano all epoa -1921,$ pi< %e altro una spesa dell erario italiano$
esse avrebbero potuto *ornire in *uturo una ingente *onte di ri%e##a& @gli si onentra
partiolarmente sul ruolo della Libia$ *iore all o%iello dell Impero Italiano$ e sul suo ruolo di
risorsa agriola& L emigra#ione italiana dovrebbe essere diretta verso le olonie italiane in modo
da arri%ire la madrepatria$ e non ome prima verso altri paesi -Ameria,! i ompone uno dei
prinipali ambiamenti di rotta del governo *asista& L eesso di popola#ione dovr2 essere
inanalato e organi##ato entro i on*ini della patria$ e dun"ue nei nuovi territori oloniali$ in modo
da *ornire sia una risorsa eonomia sia una via di s*ogo di tale eesso&
@rnesto Cuinotta$ in un libro eduativo per raga##i$ *a una desri#ione delle nostre olonie sia dal
punto di vista territoriale sia dal punto di vista della popola#ione! i dimostra lo s*or#o del regime
*asista per eduare le nuove genera#ioni alla onosen#a oloniale$ sintomo di un partiolare
interesse propagandistio volto alla inita#ione per l emigra#ione&
4ino 6randi$ argomenta la neessit2 di espansione oloniale$ on toni revansisti$ in "uanto
riompensa per gli s*or#i ompiuti durante il primo on*litto mondiale$ negata dagli alleati in sede
di trattativa&
Alberto 6iaardi$ *a un disorso ira l avvaloramento eonomio delle olonie italiane+ l
importan#a dell @ritrea ) data dalla sua posi#ione ommerialmente strategia nei on*ronti dell
Arabia e dell Abissinia! la Somalia ) invee adatta alle grandi olture tropiali! Tripolitania e
Cirenaia sono allo stesso modo olonie agriole$ di uso di**erente$ in "uanto situate nella #ona
temperata& @gli a**erma %e per rendere *ruttuoso i territori oloniali$ ) neessario spendere
ingenti "uantit2 di denaro$ ome spese di impianto$ e gettando osB le basi per la ri%e##a *utura&
In una omunia#ione presentata al seondo ongresso di studi oloniali -19/7,$ Annibale
6rasselli$ espone un piano programmatio per lo s*ruttamento delle olonie riguardo al ruolo della
*amiglia& @gli a**erma la neessit2 dell intervento statale volto al sostentamento delle *amiglie
oloni%e+ lo stato *ornise sotto *orma di presititi somme di denaro %e andranno a oprire le
spese per la asa$ le attre##ature$ ed altre spese neessarie& Tali prestiti saranno gradualmente
restituiti dal olono nel orso di in"ue anni in parte in moneta$ in parte in prodotti& Al termine del
"uin"uennio$ il olono dovr2 di%iarare se intende a"uistare il *ondo boni*iato o venderlo! nel
aso di rinunia all a"uisto il olono verr2 lien#iato sen#a titolo di indenni##o&
4
@rnesto Massi$ prendendo in onsidera#ione la oloni##a#ione inglese$ sostiene %e l Italia non
avrebbe dovuto ome gli inglesi apportare una oloni##a#ione di sostitu#ione$ %e onsisteva nel
sostituire i ontadini indigeni on "uelli bian%i$ sen#a inrementare la produttivit2 delle terre$
bensB$ avrebbe dovuto reare ampissime olture ti tipo industriale su vasta sala& @gli ollega la
in*ruttuosit2 delle oltiva#ioni a*riane alla sarsit2 di popola#ione -un territorio %e era tre volte
"uello dell @uropa era abitato da appena 17( milioni di abitanti,$ giungendo an% egli alla
onlusione %e$ per inrementare la produttivit2$ era neessario inrementare in primo luogo l
emigra#ione$ e dun"ue la "uantit2 di *or#a 5 lavoro& @gli inoltre introdue nella sua analisi un
elemento ra##ista$ sostenendo %e la popola#ione nera ) spesso restia al lavoro& Se la na#ione
oloni##atrie %a *orte pressione demogra*ia$ sar2 possibile al governo determinare un a**lusso
su**iiente di oloni$ per%> la loro opera non sia di semplie s*ruttamento+ mediante l obbligo dell
istru#ione elementare a base pro*essionale abituare l uomo al lavoro$ reargli dei bisogni per%>
sia spinto a soddis*arli$ e gradualmente$ attraverso la sensa#ione dell utilit2 del lavoro per l
individuo$ avviarlo alla omprensione del prinipio %e il lavoro ) un dovere soiale -missioni
eduative,& Il vantaggio derivante da un possesso oloniale ) inoltre an%e eGtra 5 eonomio$ ad
esempio pu onsentire di ottenere posi#ioni militarmente strategi%e& Nella sua digressione )
inoltre posto per una giusti*ia#ione morale della oloni##a#ione+ l industriali##a#ione oloniale )
per gli indigeni un modo per raggiungere l autonomia eonomia e dun"ue l autonomia politia&
La olonia rappresenta un merato di onsumo e di a"uisto$ %e attrae non solo il ommerio
della madrepatria ma an%e "uello delle na#ioni straniere&
4ue problemi *ondamentali nell ambito della oloni##a#ione non vanno trasurati+ il omunismo e
il na#ionalismo indigeno& @gli a**erma %e il omunismo sovietio si sia trapiantato tra le
popola#ioni dell a*ria! a tale *enomeno si oppone il na#ionalismo indigeno&
L @uropa$ stretta ad oriente dall imperialismo asiatio$ e ad oidente da "uello ameriano$
neessita ome sboo ommeriale per i suoi merati l espansione nel ontinente a*riano&
6iuseppe ;olpi$ tessendo le lodi della nuova politia *asista$ a**erma %e on l avvento del due$
terminava la politia di abbandono e si introdueva la politia di prestigio$ dando alle popola#ioni
soggette alla superiorit2 militare italiana un nuovo slanio morale& Con Mussolini si ess di
delinare le responsabilit2 giuridi%e della situa#ione di instabilit2 e di anar%ia *ormatasi nei
protettorati italiani -sontri armati nelle olonie italiane e possibili attriti on le poten#e oloniali
europee on*inanti,& Citando le i*re di ettari di terra e olture indemaniate$ dopo l avvento del
regime *asista$ egli a**erma %e l opera ompiuta dal regime *asista in Libia in 17 anni$ )
propor#ionalmente superiore a "uella *ranese ompiuta in Algeria in 1(( anni&
Tommaso Santoro$ delineando la politia italiana nel Mar Dosso$ sostiene %e lo sviluppo
eonomio di "uelle terre oloniali ongiunte$ dar2 all Italia una erta indipenden#a da merati
stranieri& Inoltre reando uno stabile polo eonomio nell AOI$ si reerebbe una *or#a di attra#ione
degli stati viini -in primo luogo lo Hemen,$ on ui instaurare *elii e solidi rapporti ommeriali& L
a#ione dell Italia verso l oriente arabo avrebbe dovuto essere di media#ione$ di ongiun#ione di
tutto il mondo musulmano on l oidente& @gli si inentra dun"ue sul ruolo di instaura#ione di
rapporti proli*ii on l oriente tramite la oloni##a#ione+ dato il proesso di industriali##a#ione %e
era in atto$ l oriente aveva bisogno di ma%ine$ tenii$ grandi ommerianti %e avrebbero
dovuto organi##are i tra**ii&
Livio Livi traia i *ondamenti bio . demogra*ii della oloni##a#ione di popolamento+ al ontrario
delle politi%e attuate dagli altri paesi europei$ on emigra#ioni omogenee$ l Italia avrebbe dovuto
implementare un immigra#ione degli interi nulei *amiliari$ evitando una omposi#ione
eslusivamente mas%ile degli emigranti -donne e bambini,& L e"uilibrio numerio dei due sessi
avrebbe dovuto essere mantenuto in partiolare *ra le *ase di et2 adatte alla prorea#ione$ dando
osB la possibilit2 di ostituirsi in *amiglia& 3er il trapianto di una nuova ivilt2 il migrante non deve
essere l individuo ma la *amiglia& @gli ondanna il danno soiale apportato dal onubinato on
donne indigene$ a motivo della prorea#ione di gruppi notevoli di metii illegittimi -siamo nel
19/1,$ gruppi di**iili ad assorbirsi nei "uadri di un ivile ordinamento& Il onubinato di tal genere$
5
largamente pratiato da larg%e masse immigrate ostituite da soli uomini$ disturba il normale
rapporto dei sessi nelle popola#ioni indigene$ ne altera l ordinamento demogra*io e non risana
"uello dei metropolitani immigrati& Livi mostrava dun"ue tutto il suo supporto per l immigra#ione
ordinata$ io) avente la dovuta propor#ione di elemento *emminile&
Nell ottia della politia *asista l emigra#ione oloniale avrebbe dovuto ri*lettere il volto della
patria in territori lontani$ reando una nuova soiet2 e trapianta la ivilt2& Ina oloni##a#ione %e
doveva dun"ue essere non solo s*ruttamento eonomio ma an%e mani*esta#ione della ivilt2
portata dall Italia *asista& Lunit2 tra i oloni avrebbe dovuto essere mantenuta al *ine di rireare
un ambiente soiale *avorevole! lo sopo era dun"ue "uello di reare olonie il pi< possibili simili
alla madrepatria& La piena normalit2 soiale non avrebbe potuto essere raggiunta on po%e
entinaia di membri$ era dun"ue neessario promuovere un emigra#ione abbastan#a vasta&
Trevisani sostiene la neessit2 della on"uista al *ine di sviluppare in via pai*ia un opera di
penetra#ione eonomia$ laddove "uesta era stata preedentemente respinta da Negus& La
on"uista era inoltra nata dalla neessit2 impellente di trovare uno sboo alla pressione
demogra*ia italiana$ e di a"uisire "uelle materie prime %e il suolo della madrepatria non
possedeva&
;ittorio 6orresio$ in un artiolo sul Messaggero del 19/C$ parla delle modalit2 di popola#ione dell
impero+ popolare l impero di italiani& In @tiopia *urono ostituiti tre enti+ Domagna d @tiopia$ 3uglia
d @tiopia$ ;eneto d @tiopia& Ogni ente avrebbe dovuto inviare ogni anno e per in"ue anni
onseutivi 7(( *amiglie oloni%e+ partiranno per primi i api*amiglia %e saranno seguiti a due
anni di distan#a dai rispettivi *amiliari& I oloni saranno in"uadrati immediatamente a ura del
3artito e della M;SN -mili#ia volontaria della siure##a na#ionale,& Alla saden#a del biennio i
lavoratori pi< produttivi sarebbero stati immessi nella responsabilit2 del podere& A suo parere era
neessario assoiare il lavoro indigeno a "uello italiano$ osB da rendere i oltivatori e i pastori
abissini omparteipi delle ulture e degli allevamenti in ausilio ai oloni proprietari& Ai on*ini
esteri di ogni poderi sarebbero stati situati i TuJul degli indigeni ausiliari e omparteipi& 6orresio
auspiava la ostru#ione di strade e entri urbani& Nell alta valle dell Auas$ nelle terre
irondanti la apitale -Addis Abeba,$ si avr2 osB una serie di tre apisaldi di oloni##a#ione
demogra*ia aanto ai "uali verranno via vi ostituiti i suessivi *ino a raggiungere$ mediante la
boni*ia %e l Opera %a in programma$ una ompleta saldatura& CosB *aendo$ l
industriali##a#ione avrebbe portato alla ri%e##a della regione$ e si sarebbero aperti ome
merati di sboo le regioni del Sudan& L ultimo punto dell analisi di 6orresio$ ) un problema
politio$ %e viene determinato dall istalla#ione di grandi nulei di bian%i$ nei paesi popolati dai
negrai$ dai ontatti %e le due ra##e sono %iamate ad avere$ sia sul terreno della
ollabora#ione eonomia$ sia su "uello della onviven#a "uotidiana& @gli mette in guardia i oloni
riguardo ai onubinati misti+ il metiiato ) un *enomeno da ondannare&
6ennato 3istolese$ in un saggio sulla proviniali##a#ione della Libia$ elena "uattro *asi+ 1, *ase
;olpi+ ini#io e onsolidarsi della rion"uista in molti dei entri libii %e erano stati abbandonati a
seguito dell inal#are del ribellismo& Tale *ase oinide inoltre on l ini#io dell indemaniamento$
attraverso il "uale lo stato oloni##atore a"uista la disponibilit2 di "uelle estensioni di terreno
neessarie al suo programma di valori##a#ione agriola& 2, *ase 4e ?ono+ viene ontinuata la
maria della rion"uista militare$ e vengono gettate le basi di "uella oloni##a#ione demogra*ia
%e$ sostenuta dallo stato$ %a reate le prime #one di verde nella olonia$ e %a onsentito %e
aanto a un agrioltura indigena ne sorgesse una pi< e**iiente su basi metropolitane& /, *ase
?adoglio+ segna la *ine della ribellione e l oupa#ione integrale della olonia *ino a Sud& /, *ase
?albo+ pu ritenersi la *ase onlusiva del proesso di avvaloramento libio per "uanto riguarda l
imposta#ione del metodo& @gli pone alla base del programma di governo la piola propriet2
oltivatrie&
La proviniali##a#ione onsisteva nella stretta aderen#a di "uel territorio mediterraneo al restante
del territorio na#ionale& La legge organia della Libia -19/',$ prevedeva la ostitu#ione di "uattro
6
ommissariati proviniali$ on apoluogo rispettivamente a Tripoli$ Misurata$ ?engasi e 4erna& A
apo di "uesti ommissariati vi erano dei pre*etti&
Le prospettive %e seondo 3istoiese la Libia avrebbe o**erto all Italia erano+ nel apo politio
essa avrebbe portato sulla =uarta Sponda lo stesso slanio e la stessa vitalit2 %e erano negli
altri lembi della penisola& La diiassettesima regione era la regione dell espansione$ %e
manteneva vivi ed operanti tutti i aratteri di intraprenden#a$ di pionierismo$ di dinamismo della
popola#ione& Nel ampo della politia indigena$ la Libia avrebbe reali##ato "uella *usione ideale e
%e aveva le sue basi in una netta disrimina#ione *ra la ra##a dominatrie e "uella soggetta$ e
nella omprensione operosa della prima verso la seonda& Nel ampo strategio la Libia sarebbe
stata in grado di svolgere la sua *un#ione pai*ia di intense rela#ioni on i paesi viini i "uali$
nelle evolute ' provinie libi%e avrebbero avuto pi< diretti ed intensi motivi di ri%iamo! non%> la
sua *un#ione di ordine militare a di*esa del suo territorio& Nel ampo della produ#ione la Libia
sarebbe stata in grado di sviluppare una produ#ione agriola ed industriale$ la "uale$ oltre ad
essere destinata al soddis*aimento del *abbisogno loale$ avrebbe dovuto ostituire l apporto
libio all autonomia delle altre 10 regioni nelle "uale si organi##a l eonomia italiana&
6iuseppe 4e Mi%elis parla della "uestione dello spa#io vitale& La "uestione *ondamentale dalla
"uale era travagliata l intera @uropa sarebbe stata "uella dello spa#io vitale neessaria alle
na#ioni& L aggressore era "uella na#ione %e si preoupava di meglio alloare sul lavoro i propri
uomini e %e era di raggiungere "uesto sopo a "ualsiasi osto$ an%e on la guerra& L A*ria
sarebbe stato il ontinente a ui sarebbero stati indissolubilmente legati gli stati e i popoli d
@uropa$ per%> da un lato le sue terre erano "uasi eslusivamente sotto possesso diretto o
mandato o protettorato degli stati europei$ mentre dall altro essa rappresentava un immenso
serbatoio di ri%e##a aperto all espansione$ all avvaloramento agriolo e ommeriale& Se l
@uropa avrebbe voluto mantenere ed avvalorare l u**iio di portatrie di ivilt2 nel mondo$
avrebbe dovuto segliere l A*ria ome ampo di a#ione oordinata e di applia#ione sistematia
delle sue *or#e demogra*i%e$ eonomi%e$ morali$ ed intellettuali& @gli sostiene %e la
oloni##a#ione era una neessit2 storia ed eonomia+ storia per%> l @uropa si sarebbe
dovuta sentire spinta dalla sua voa#ione di ivilt2 a portare la lue del pensiero in regioni %e
vivevano anora nelle barbarie o appena ai margini della vita ivile! eonomia per%> essa$ a
riparare la perdita dei suoi merati d oltremare sugli altri ontinenti$ non poteva %e ampliarli o
rearli nel ontinente nero dove %a gi2 *issato i segni del suo dominio& 4ue ordini di attivit2 si
proiettavano dun"ue nell avvenire etiopio+ luno di ostru#ione interna$ l altro di espansione&
Iaopo Ma##ei tratta dell importan#a delle olonie nell inrementare la poten#a dello stato& 1, le
olonie avrebbero aumentato tale poten#a ome apporto di soldati& La olonia di popolamento
avrebbe impedito di perdere ai *ini militari gli emigranti$ i "uali$ se passati in altri paesi$ sarebbero
invee andati perduti -CommonKealt%,& 2, le olonie avrebbero aumentato la poten#a dello stato
per la loro posi#ione strategia dominante le grandi vie di omunia#ione$ minaianti i domini
altrui e -era un ve%issimo aspetto della politia oloniale inglese "uello di erare il dominino
dei passaggi obbligati marittimi& @s&+ 6ibilterra e Malta,& /, le olonie avrebbero aumentato la
poten#a della madrepatria in "uanto *ornitrii di viveri e materie prime& 6li ultimi 2 punti$ a parere
dellautore$ avevano a"uistato una speiale e nuova importan#a "uando la S&d&N& tent on le
san#ioni di indurre la nuova tenia interna#ionale alla**amamento dei popoli& Ma##ei ontinua la
sua argomenta#ione trattando la valuta#ione eonomia della olonie+ egli sostiene %e tale
valuta#ione debba essere non soltanto *inan#iaria ma an%e storia riguardo allutilit2 di una
olonia& 3eri sarebbe stato neessario distinguere la parte politia -aumento di poten#a,$ la
parte etia -di**usione della ivilt2 nel mondo,& Si sarebbe dovuto poi valutare lattivo e il passivo
eonomio ponendo da un lato tutti gli oneri eonomii e io) oneri *inan#iari$ derivanti dal rial#o
dei pre##i per pre*eren#e oloniali$ dal rial#o degli interessi e dei pro*itti verso impieg%i oloniali
ponendo i vantaggi sotto i mille aspetti derivanti dalla vita eonomia del paese& 3er "uanto
riguarda le olonie ome sboo demogra*io$ lautore i die %e essere pu essere valutato
sotto due aspetti+ 1, possibilit2 di onservare per il paese laresimento demogra*io "uando pur
7
sempre esso abbia la possibilit2 di emigrare in altri paesi& 2, possibilit2 di sistemare
produttivamente laresimento demogra*io$ essendo ad esso$ dalle leggi degli altri paesi$
vietata limmigra#ione& La"uisi#ione di una olonia nella "uale sotto il dominio politio della
madrepatria un lavoratore avrebbe trovato unadeguata risponden#a naturale al suo s*or#o
produttivo$ si sarebbe tradotto non solo nel onservare integralmente alla patria il risultato delle
sue *ati%e$ ma aggiungere an%e ad esso lapporto del nuovo ontributo naturale dei nuovi
territori& @gli onlude diendo %e dal punto di vista demogra*io una olonia non signi*ia
soltanto unespansione in essa di popola#ione operaia$ ma an%e di popola#ione pro*essionista
-ingegneri$ medii,& Lultimo argomento trattato riguarda le olonie ome impiego di apitale+in
"uegli anni in ui si giudiava ris%ioso il passaggio di apitali allestero$ limpiego di apitali in
olonia avrebbe potuto o**rire una solu#ione del problema delleesso di essi$ e avrebbe
automatiamente eliminato lop#ione di abbassare salari e spese industriali a livello na#ionale per
il paese ri%iedente per attirare apitali e investimenti stranieri&
Nell analisi *uturista$ Marinetti parla dell A*ria ome ispiratrie di poesia e arti$ auspiando di
interpretare pro*ondamente e insieme dominare italianamente l anima diversa di ogni ra##a
oloni##andola on l arte&
4avide :ossa$ nel suo saggio 8Il partito nel governo dell impero9$ elena una vasta gamma di
ompiti %e il partito avrebbe dovuto eseguire nelle olonie -eonomia generale$ ontrollo e
riera$ enti e servi#i onnessi on lo sviluppo dei territori,& Il partito avrebbe dovuto organi##are e
oordinare tutti i trasporti e le omunia#ioni& Come molti altri autori egli sostiene %e la
oloni##a#ione italiana avrebbe dovuto 8assoiare9 i nativi$ sen#a abbatterli$ al sistema di vita
italiano$ determinando per essi un esisten#a migliore di "uella s%iavistia e *eudale %e essi
vivevano da seoli& =uesta volont2 di assoiare al regime italiano i nativi avrebbe omun"ue
dovuto in onsidera#ione i prinipi di dignit2 e del prestigio della ra##a&
Carlo 6iglio$ sempre a proposito dei ompiti di partito$ i die %e il partito avrebbe dovuto reare
e alimentare nelle nuove genera#ioni$ non lo spirito imperiale$ ma lo spirito espansionistio -in
senso dinamio,& @gli auspia dei orsi di prepara#ione alla vita oloniale per donne e uomini
-operai$ oloni e soldati,$ in *un#ione di una *utura emigra#ione&
Ina delle prinipali *onti nello studio della storia della oloni##a#ione *asista sono gli atti dell
istituto oloniale *asista& A proposito dell edua#ione della donna si possono leggere doumenti
%e elenano le *un#ioni della donna per poter assolvere in olonia ai doveri e alle *un#ioni
partiolarmente ad essa spettanti nella vita soiale e *amiliare& La presen#a della donna sarebbe
stata *un#ionale alla riprodu#ione di un ambiente *amiliare ove i oloni avrebbero potuto operare
pi< produttivamente& Inoltre le donne avrebbero potuto svolgere *un#ioni "uali dattilogra*e$
tele*oniste$ ontabili e insegnanti& Ovviamente ruolo importan#a entrale a proposito della
presen#a della donna aveva l elemento demogra*io+ la *orma#ione di nuove genera#ioni nate e
resiute in A*ria$ avrebbe ontribuito a reare i pi< saldi "uadri per l eserito dei lavoratori *uturi!
inoltre la donna era vista ome l elemento onservatore del sangue$ nell ambito della ontinuit2
della ra##a& La olonia ve%io stile$ ovvero la olonia di s*ruttamento onepita seondo la
mentalit2 demo liberale$ aveva$ seondo l autore$ "ualosa di aotio ed avventuroso$ %e
ripugnava la mentalit2 *asista& La vita oloniale era allora una breve parentesi volta ad a**errare
i %e si poteva e "uanto pi< si poteva$ per tornare in patria ol proponimento di non rimettere
pi< piede in A*ria& ?en altra osa avrebbe dovuto essere l impero *asista$ ome impero del
lavoro e della ostru#ione$ degna palestra per le migliori energie della stirpe$ prolungamento trans
. marino dell Italia& Il oloniale *asista$ non avrebbe dovuto avere pi< bisogno di essere
onsiderato un ee#ione$ ma un rappresentante della stirpe italiana&
LA D@3D@SSION@ 4@L DI?@LL@ @ LA COSTDIEION@ 4@LLA SOCI@TA COLONIAL@
8
Ina volta avvenuta la oloni##a#ione$ il potere oloniale aveva il problema di reprimere ogni
attivit2 di rivolta& Mentre in et2 liberale si *aevano tentativi %e eravano$ sia pure in modo
subordinato$ di assoiare gli arabi al governo della olonia libia$ durante lepoa del *asismo
emersero "uegli umori siovinisti pi< radiali& La diversit2 trai due tipi di regime onsiste nel *atto
%e si auirono gli elementi di di**eren#ia#ione on le popola#ioni indigene$ *ino a "uando$ dopo la
on"uista dell@tiopia$ si a**ermarono on le leggi ra##iali$ delle linee di separa#ione netta tra il
biano oloni##atore e lindigeno&
Nel brano di ?albo$ tratto da ALa politia soiale *asista verso gli arabi della Libia$ illumina molto
bene "uella %e ) la linea seguita dal "uadrumviro della Libia+ onepire gli arabi della olonia
ome strumento *avorevole e base neessaria per aratteri##are la propria politia nei on*ronti di
tutto il mondo islamio& =uesto strumento andava trattato paternalistiamente per "uanto riguarda
le popola#ioni dellinterno$ mentre per "uelle della osta$ pi< avan#ate$ si doveva reare le
ondi#ioni neessarie per una pi< diretta parteipa#ione ad una pi< diretta parteipa#ione alla vita
ivile dellimpero *asista&
Tra gli elementi di propaganda troviamo il presentarsi ome Aliberatori dalla s%iavit< ma an%e
raonti "uale Alanello di Salomone di 3anetta$ il "uale si proponeva di di**ondere limmagine
magio.paternalistia del 4ue$ il "uale sarebbe giunto in possesso del mitio anello del re
Salomone& La politia indigena del *asismo ) omun"ue aratteri##ata dal ra##ismo %e parte
ome direttiva dello stesso ?enito Mussolini& Nel mar#o del 19'( usB il primo numero di ADa##a e
ivilt2$ rivista mensile del Consiglio Superiore della 4ire#ione 6enerale per la demogra*ia e la
ra##a del Ministero dellInterno& @ra "uesto lorgano ra##ista u**iiale %e univa al tema ra##ista
"uello demogra*io$ dove i *iloni di studio della popola#ione e "uelli pi< propriamente ra##iali e
ra##isti venivano trattati ad alto livello ulturale e sienti*io& Allinterno di tale rivista vi era uno
spa#io dediato a una rubria ove venivano segnalate e ommentate le senten#e pi< interessate
emanate dai tribunali del Degno delle olonie in materia ra##iale- reati sessuali di arabi su
italiane,&
Lattivit2 militare in olonia pu essere onsiderata ome un momento della politia indigena$
per%> limperialismo oloniale nase da un atto di appropria#ione$ ompiuto on la *or#a e la
violen#a e spesso on la guerra$ di territori le ui popola#ioni vengono sottomesse alle regole del
dominatore& 4a "uesto ne onseguB la neessit2$ per la poten#a oupante$ di tenere delle *or#e
sempre pronte allintervento&
In un disorso di Luigi :eder#oni ai notabili di Misurata nel 192' si tratta largomento dellepisodio
di 6iamurria& Lautore desrive tale evento ome un *olle tentativo ontro la sovranit2 italiana
aggiungendo peraltro %e i *atti avevano dimostrato linutilit2 di tale gesto& @gli esalta la
suprema#ia dellItalia il ui valoroso eserito *u sempre oronato dalla vittoria& @gli sosteneva %e
le popola#ioni indigene rievevano netti vantaggi dalla sottomissione alla Madre Italia e %e la loro
lealt2 sarebbe stata premiata&
Nei dispai del Maresiallo ?adoglio al governatore generale della Libia$ al generale 6ra#iani
vie governatore della Cirenaia e al generale 4e ?ono ministro delle olonie$ vengono a**rontati i
temi della ribellione& ?adoglio sosteneva %e la popola#ioni indigena aveva per*ettamente apito
%e la *or#a era nelle mani del governo italiano e %e esso era deiso a prendere "ualsiasi
provvedimento per ottenere leseu#ione per*etta degli ordini impartiti& @gli ordina un ensimento
della popola#ione al *ine di ottenere la sua vera onsisten#a per *ailitare la#ione del governo& I
ribelli dovevano essere repressi radialmente! la pressione ontro di essi non si sarebbe mai
dovuta allentare& 4al lato politio era neessario ompletare il movimento di onentramento dei
sottomessi e mantenere un servi#io di siure##a intorno ad essi! era neessario svolgere una
ontinua pressione verso i sottomessi a**in%> essi avrebbero attratto i loro parenti e onvinti ad
abbandonare 4or& @gli a**erma inoltre %e se il movimento di sottomissione dei ribelli non si
sarebbe aentuato sarebbe onvenuto passare ad unaltra serie di provvedimenti$ tra i "uali di
unire tutti i parenti dei ribelli in uno stretto e molto sorvegliato ampo di onentramento$ arrestare
i notabili %e avessero espliato a#ioni ontrarie rispetto al governo italiano& dal punto di vista
9
militare si sarebbe dovuto provvedere on le *or#e di poli#ia e on le *or#e regolari allisolamento
dei onentramenti di sottomessi e disloare le altre *or#e in gruppi mobili ol ompito del
pattugliamento ontinuo di un determinato settore& Si sarebbero inoltre dovute ridurre le *or#e
irregolari sostituendole on *orma#ioni regolari eritree e proedere al ritiro delle armi della
popola#ione della Cirenaia& ?adoglio sosteneva %e la ribellione *osse imperniata sulla *igura di
Omar @l MuJatar$ il "uale non divideva on nessuno il suo potere ed aveva luogotenenti devoti e
disiplinati& Il Maresiallo sosteneva dun"ue %e si doveva esludere la possibilit2 di adoperare il
solito sistema di inunearsi *ra le gelosie$ le rivalit2 e gli odi %e sempre esistono "uando vi sono
api diversi& Omar aveva a disposi#ione un per*etto servi#io din*orma#ioni %e gli permetteva di
ri*iutare il ombattimento "uando la situa#ione non era *avorevole! una per*etta onosen#a del
territorio agevolava inoltre ogni sua mossa& I suoi gregari erano persone %e da anni non
eseritavano altri %e il mestiere del ribelle& I vantaggi di tale movimento erano dun"ue evidenti
ma altrettanto evidente era$ seondo ?adoglio$ il *atto %e un nuleo simile non sarebbe potuto
durare a lungo ontro *or#e almeno 1( volte superiori se non si *osse appoggiato ad una potente e
omplessa organi##a#ione %e gli assiurasse lesisten#a& @ra dun"ue la popola#ione %e *orniva
al 4or denaro$ me##i di sussisten#a$ muni#ioni$ uomini di rimpia##o dei aduti$ %e in*ormava di
ogni mossa italiana& Inoltre$ lo stesso elemento indigeno %e si arruolava nei reparti italiani$
onteneva $ seondo ?adoglio$ il germe del parteggiamento per il 4or& 6li stessi soldati italiani
non ombattevano a *ondo tale stato di ose poi%> onvinti %e da uno stato di ribellione *osse
possibile trarre vantaggi di arriera& @ra dun"ue neessario isolare an#itutto il 4or dalla rimanente
popola#ione e stronare tutto lintreio della organi##a#ione tra la popola#ione e il 4or& In "uesto
modo i ribelli avrebbero dovuto seguire a distan#a il movimento della popola#ione$ altrimenti le
omunia#ioni e gli sambi sarebbero diventati troppo di**iili& Spostando la popola#ione si
sarebbero tolti i ribelli dalle #one pi< di**iili dellaltopiano e allo stesso tempo ridotto lo spa#io da
sorvegliare& ?adoglio sosteneva %e ontemporaneamente si sarebbe dovuto tendere ad
appro*ittare di ogni oasione per assestare olpi alle *or#e ribelli+ un nuleo di truppa si sarebbe
dovuto attaare alle alagna dei ribelli per ottenere in*orma#ioni$ nulei mobili di truppa avrebbe
invee dovuto sorvegliare una speiale #one inessantemente& In "uesto modo la strategia del
Maresiallo si delineava ome una#ione di logoramento e non ome uno sontro *rontale&
?adoglio disponeva inoltre %e le *orma#ioni dei reparti regolari libii$ %e riteneva ina**idabili$
*ossero sostituiti on truppe provenienti dall@ritrea& Si sarebbe inoltre dovuto lavorare per dare
tono e aggressivit2 a "ueste truppe e per puri*iare lo spirito dei "uadri& Stabiliti "uesti apisaldi si
sarebbe dovuto lasiare al vie governatore la pi< ampia libert2 di a#ione sen#a ollaudare ogni
suo atto$ e "uesto allo sopo di rendere la#ione pi< rapida ed e**iae& Il punto entrale della
nuova strategia di ?adoglio era dun"ue "uello di *ar ri*luire in uno spa#io ristretto tutta la
popola#ione sottomessa$ in modo da poterla adeguatamente sorvegliare ed in modo %e vi *osse
stato uno spa#io di assoluto rispetto *ra essa ed i ribelli& Tale strategia prevedeva inoltre la
rea#ione di una banda -?anda AJi*, %e *osse diventata il segugio dei ribelli! le altre truppe
organi##ate a gruppi mobili$ on dovuto autonomia logistia$ dovevano essere sempre pronte a
dare olpi tutte le volte %e le organi##a#ioni nemi%e$ segnalate dalla ?anda AJi*$ si *ossero
prestate ad essere olpite& @ra "uesto il sistema %e sen#a esaurire le truppe in lung%e mare e in
in*ruttuosi rastrellamenti avrebbe dato allItalia un tale predominio neessario per la solu#ione del
problema&
In una irolare del omandante superiore dellAO$ generale 4e ?ono$ si a**rontano i rapporti tra
soldati italiani e popola#ioni a*riane& @gli a**ermava la neessit2 %e il tratto di tutti gli italiani$
militari e ivili$ verso le popola#ioni indigene *osse ispirato ai pi< elevati sensi di dignitosa
benevolen#e e di umana omprensione& @ra nellinteresse italiano avere buoni rapporti on le
popola#ione eritree$ poi%> esse *ornivano delle truppe neessarie agli s*or#i oloniali& 6li u**iiali
avrebbero pertanto dovuto essere solleiti del benessere delle popola#ioni$ rispettosi delle
abitudini loali$ e avrebbero dovuto sorvegliare on ura il omportamento dei subordinati verso gli
10
indigeni& laddensamento di truppe nella parte meridionale della olonia -AO, rendeva neessario
uno stretto aordo ed una leale ollabora#ione tra autorit2 ivili e omandi militari&
In un promemoria del ministero della guerra del 19/0 si riprende il tema dei rapporti *ra oloni e
indigeni trattando nei termini di rispetto ma allo stesso tempo neessario distao& Lu**iiale
avrebbe dovuto essere per gli Asari maestro$ onsigliere$ giudie$ medio$ padre ma allo stesso
tempo avrebbe dovuto in ogni oasione mani*estare la sua superiorit2 morale ed intellettuale e
mantenere ostante ed assoluto il suo prestigio dimostrandosi esemplare in tutto ed irreprensibile
in servi#io e *uori servi#io& Lu**iiale$ nuovo assegnato ai reparti eritrei$ avrebbe dovuto al pi<
presto *ormarsi una ultura oloniale$ e in partiolare rendersi edotto delle aratteristi%e
partiolari della olonia$ non%> degli usi$ ostumi$ e onsuetudini della vita indigena$m della
reden#e$ delle supersti#ioni e delle religioni& Lattivit2 di un reparto indigeno era resa pi< vasta
dalla presen#a delle *amiglie dei militari! an%e ad esse lu**iiale doveva estendere le proprie
ure$ seguendo le norme onsuetudinarie& La *iduia illimitata %e a tale riguardo gli AsJari
avevano per il proprio u**iiale era largamente dimostrata$ i nonostante in materia disiplinare
oorreva essere intransigenti+ manan#e ontro la subordina#ione$ la preisione$ il rispetto e
lordine devono essere sempre seguite da una san#ione disiplinare sia pure lieve& Lindigeno
aveva in*atti un ulto speiale per la giusti#ia e "uindi lu**iiale avrebbe dovuto evitare "ualsiasi
par#ialit2 s*or#andosi di essere obiettivo in ogni irostan#a& Lindigeno$ seondo il Ministero$
aveva innato il sentimento *ormale dellobbedien#a e della subordina#ione! ma soltanto allu**iiale
%e stimava ed appre##ava agli avrebbe onesso la propria *iduia& Tale promemoria proseguiva
poi desrivendo le aratteristi%e degli AsJari eritrei ome *orti$ robusti e violenti ma dalle "ualit2
intellettuali molto modeste& In base a tali aratteristi%e si doveva peri provvedere al loro
addestramento riorrendo molto al metodo imitativo$ sorvegliare la#ione dei graduati poi%> per
mentalit2 ongenita erano portati onsiderare ome attributo del grado$ la possibilit2 di eseritare
a danno degli in*eriori abusi personali& @ra neessario inoltre addestrare gli AsJari alla
onvin#ione %e il ombattimento *osse la risultate di s*or#i oordinati e ollettivi& Nel regolamento
dei militari indigeni dei regi orpi delle truppe oloniali$ il ministero delle olonie$ *a ri*erimento ai
doveri morali dei militari indigeni$ i "uali avrebbero dovuto avere sempre nel pensiero %e essi
vestivano e portavano le armi del re dItalia$ un re buono e potente& @ssi doveva pertanto
mostrarsi degni di "uesto onore& 4ovevano rispettare la religione degli altri poi%> i re dItalia
regnava ugualmente su ristiani e musulmani e voleva la giusti#ia per entrambi& In tale testo il re
viene "uasi e"uiparato a 4io e vengono traiati una serie di preetti -simili ai 1( omandamenti,
a ui lindigeno si doveva attenere& Tuttavia an%e "ui si ritrovano dei tratti di distin#ione tra la
popola#ione indigena e "uella italia! ad esempio larresto di un olpevole biano$ an%e se
sorpreso in *lagran#a di reato non poteva essere operato dagli indigeni&
In un numero speiale di una rivista delloupa#ione italiana si possono leggere tra le rig%e di
Ma%mud Muntasser le sue lodi alla politia mussoliniana ne riguardi dei musulmani& @gli parla del
4ue diendo %e voleva legare la Libia alla Madre Italia! parla dellistitu#ione della suola
superiore islamia$ listitu#ione della 6AL e dellaspira#ione dei giovani musulmani *edeli al 4ue
di andare a Doma per s*ilare al loro Capo& Lautore sostiene la sinerit2 della politia mussoliniana
verso lislam! i musulmani per lung%issimi anni$ %anno so**erto la tirannia degli etiopii i "uali$ on
me##i barbari$ erarono di distruggere la loro religione e di spogliarli dei loro averi e del potere
dei loro api& Se "uesta politia del Negus *osse durata anora "ual%e altro anno$ lislam in
@tiopia si sarebbe estinto& Mussolini viene dun"ue visto ome un salvatore %e$ allombra del
triolore$ simbolo di giusti#ia e di omprensione$ salvaguardia i diritti e le libert2 del musulmani&
4a "ueste rig%e dun"ue si evine %e Mussolini riusB a apire limportan#a della religione
islamia per tale popola#ioni e la utili## on suesso ome elemento di propaganda per
ottenere il loro appoggio&
Ne Ala politia soiale *asista verso gli arabi della Libia Italo ?albo sosteneva %e i rapporti tra
indigeni e oloni##atori non doveva essere sulla *alsa riga di dominatori e dominati ma ome
italiani attolii e italiani musulmani& Le popola#ioni della Libia dovevano essere onsiderate ome
11
uno strumento *avorevole e basi neessarie per aratteri##are la politia italiana nei on*ronti di
tutto il mondo islamio& In tale testo si *a una distin#ione alla suddivisione della Libia nel Sa%ara
libio$ abitato da genti di ra##a negroide$ e nelle provine a tipo metropolitano di Tripoli$ Misurata$
?engasi$ 4erna& 6li abitanti di "uestultimo territorio venivano onsiderati ome una popola#ione
di ra##a superiore$ in*luen#ata dalla ivilt2 mediterranea$ e dun"ue apae di assimilare lo spirito
delle leggi italiane e di evolversi sul piano di unelevata vita soiale& Tale popola#ione doveva
essere dun"ue posta nelle ondi#ioni neessarie per una pi< diretta parteipa#ione alla vita ivile
italiana& Ci sarebbe potuto avvenire innan#itutto migliorando il tenore di vita della popola#ione
aresendone il benessere eonomio& Tra i vari provvedimenti presi dal governo a "uesto *ine vi
erano+ lintrodu#ione di onsor#i e ooperative$ la regola#ione dei pre##i della manodopera e una
serie di *ondi stan#iati per inrementare la produttivit2 agriola$ listitu#ione di entri distru#ione ed
edua#ione$ rimbosamenti di dune %e proteggono i giardini delle oasi dallinvasione delle sabbie
e savi di nuovi po##i& ?albo riteneva dun"ue %e una volta apportate tali ri*orme i tempi *ossero
maturi per onedere agli arabi della Libia la dignit2 di ittadini italiani! una volta avvenuta tale
onessione i ittadini sarebbero dovuti essere in"uadrati nelle tipi%e organi##a#ioni eonomi%e
e soiali intonate alle nuove one#ioni della vita *asista& elevare il livello ulturale e soiale degli
arabi libii signi*ia an%e reare la ondi#ione neessaria per onsentire a "uesti arabi di
ollaborare in maggior numero e pi< espressamente al governo della Libia nelle ari%e pubbli%e
e nei pubblii impieg%i& Inoltre ?albo *a ri*erimento al ri*erimento della 6AL$ %e %a risposto in
pieno a "uella politia indigena %e ispira la one#ione *asista dellimpero+ impero %e non )
soltanto espressione territoriale$ o militare$ o merantile ma man%e e soprattutto entit2 spirituale
e morale& La serie di provvedimenti %e il governo *asista %a emanato in tutti i ampi a *avore
delle genti libi%e$ lorientamento$ lo sviluppo$ il omplesso di tutta la nostra politia indigena$
miravano a reare un nuovo tipo di ittadino libio %e si *osse distaato nettamente dal tipo della
tradi#ione olonialistia e si *osse in"uadrato per*ettamente nella nostra vita soiale& La
parteipa#ione dellarabo libio alla vita soiale italiana doveva ini#iare dalla pi< tenera et2 sia on
la *re"uen#a degli allievi alle suole istituite sia on lin"uadramento dei raga##i nelle *orma#ioni
della 6AL& Si sarebbe poi giunti al servi#io militare& Ciasun individuo sarebbe dovuto usire dal
tradi#ionale e primitivo aggregato etnio per inserirsi nellambito dei muniipi$ delle residen#e$
delle pre*etture e del governo& Larabo libio sarebbe dun"ue dovuto usire da "uella speie di
anonimato in ui veniva on*uso dalluso tradi#ionale %e doveva essere sostituito dalle preise e
inon*ondibili india#ioni dellanagra*e muniipale&
In una irolare di 6uglielmo Nasi vengono esposti i prinipi ai "uali si devono attenere i residenti
"uali esempi di ivilt2 e lealt2 e pure##a danimo rispetto alle popola#ioni indigene& Il residente
avrebbe dovuto tenere soggette le popola#ioni in modo da mantenere un naturale distao ma
allo stesso tempo erando di asoltare i problemi della popola#ione autotona in modo da
*ondare la propria legittimit2 ottenendo da essa il rispetto& Il residente$ tramite il suo omportante
impeabile$ sarebbe dovuto apparire agli o%i dellindigeno ome un uomo superiore+ il governo
di popola#ioni indigene era visto innan#itutto ome un apostolato& Lautore elena inoltre una serie
di omportamenti inongrui %e il residente avrebbe dovuto evitare! *ra "uesti vi era il Arassismo -il
padrone sono me, %e portava ad uninterpreta#ione arbitraria indipendente da leggi %e aveva le
sue mani*esta#ioni in atteggiamenti despotii "uali ad esempio le pretese allo ius primae notis$ o
un sadio ritorno ad a#ioni di poli#ia simili a "uelli dellIn"uisi#ione& In altro omportamento
inongruo %e viene elenato sono i trattamenti inumani verso gli AsJari olpevoli di reato& Tali
trattamenti$ seppur apparentemente *un#ionali ad ottenere importanti in*orma#ioni$ sono tuttavia
ondannati poi%> goia a goia avrebbero portato alla rivolta& ;iene poi *atto ri*erimento$
ondannandola$ alla *ebbre delloro$ ovvero la orsa alla**are %e olpise molti dei *un#ionari
dellimpero oloniale& 3er "uanto riguarda la manodopera indigena viene ondannata la tratta dei
negri$ usan#a aliena al olonialismo *asista& vengono ondannate ra##ie$ inendi e violen#e& I
*un#ionari del governo dovranno essere uomini onesti ed ottenere in "uesto modo la *iduia degli
AsJari&
12
3er "uanto riguarda la politia ra##ista del regime *asista nelle olonie$ dai vari doumenti
emerge la neessit2 di distao *ra metropolitani ed indigeni per onservare la pure##a della ra##a
e il prestigio indispensabile al dominatore sul dominato+ il tratto del olono devessere in ogni
irostan#a orretto$ almo$ pa#iente$ ma se oorre *ermo e autoritario& La oloni##a#ione
italiana in A*ria orientale$ mettendo a ontatto grandi masse di lavoratori e soldati on la
popola#ione indigena$ %a reso per lItalia di grandissima importan#e il problema di tutela della
pure##a della ra##a& Il problema non era tanto la Libia$ in "uanto terra abitata da popola#ioni
arabe di ra##a biana e onsiderati di ultura superiore$ bensB lAOI& In "ueste terre$ a di**eren#a
delle donne musulmane$ "uelle indigene non ripugnavano onedersi$ sia pur temporaneamente$
agli europei& 6li inonvenienti a ui si sarebbe andato inontro se si *osse lasiata la piena libert2
ai bian%i di aoppiarsi on donne di olore sarebbero stati+ avviinamento dei dominatori
europei ai sudditi indigeni$ e "uindi minor rispetto di "uesti per i primi! periolo di di**usione delle
malattie di ui erano a**etti "uasi tutti gli indigeni! abbrutimento dei bian%i in seguito alla
onviven#a on persone di ra##a e mentalit2 in*eriore! allontanamento del olono dai suoi doveri
*amiliari rispetto allItalia e alle donne italiane$ on onseguente diminu#ione delle nasite!
prorea#ione di metii i "uali$ essendo generalmente poo amati dai genitori$ onduono una vita
in*elie e *inisono on rappresentare un elemento di disordine e un periolo soiale& Il 9 gennaio
19/9 il Consiglio dei Ministri approvava uno s%ema di dereto legge per garantire la di*esa della
ra##a e regolare i rapporti tra italiani e indigeni& gravi san#ioni penali erano stabilite a ario del
ittadino italiano %e avesse tenuto rela#ione di indole oniugale on persona suddita dellAOI&
Nel suo disorso di Trieste$ pronuniato nel settembre del 19/C$ il 4ue parl del problema
ra##iale in rela#ione on la on"uista dellImpero e on il mantenimento del prestigio$ per
mantenere il "uale oorreva una %iara$ severa osien#a ra##iale %e stabilisa non soltanto
delle di**eren#e ma delle superiorit2 nettissime& La ivilt2 era vista ome ontagiosa+ si di**onde
spontaneamente tra popola#ioni portate allimita#ione& La politia ra##ista$ an%e se poteva a
prima vista sembrare allontanante$ ontribuiva alleleva#ione dei soggetti pi< %e "uella politia di
*ratellan#a universale %e$ mesolando bian%i e neri$ ottiene$ ome risultato$ il metiio&
3rendendo ome presupposto la superiorit2 ulturale europea rispetto alla ultura negra$ era
neessario per entrambe mantenere una superiorit2 della prima sulla seonda& LItalia$
a**ermando la sua superiorit2$ manteneva e rispettava omun"ue lorgani##a#ione soiale degli
eritrei$ ispirata ad un sano senso di gerar%ia! onserva le trib< dei somali$ on i loro api e le loro
assemblee$ ma non lasiava$ ome avveniva in molte olonie britanni%e$ %e le organi##a#ioni
indigene rimanessero abbandonate a s> stesse& CosB le popola#ioni erano ostantemente protette
ontro gli arbitri$ mentre tutta una serie di provviden#e dirette ontribuiva al loro materiale
benessere e alla loro eleva#ione intellettuale e morale$ sviluppando in esse sentimenti di
gratitudine verso il dominatore&
13