Sei sulla pagina 1di 1

La Cronaca

G IOVEDI 26 NOVEMBRE 2009 30

Lo Sport

Cremonese e Novara
così vicine eppure così diverse
Si avvicina il big match Dopo un lungo duello a distanza 2 punti dividono le due squadre TIM CUP - QUARTO TURNO
Tra i temi della sfida anche il confronto tra miglior attacco e miglior difesa del campionato
Piemontesi inarrestabili
A
nche la Lega Pro ha il suo
“clasico”. Due blasoni che IL TESTA A TESTA NELLE PRIME 14 GIORNATE Battuto anche il Siena:
spiccano dal panorama della
categoria, due squadre considerate
ora il Milan a San Siro
da tutti le migliori del lotto, la prima 32
contro contro la seconda. Quando al
Camp Nou, domenica, inizierà quel-
lo vero, di “clasico”, Cremonese e
Novara avranno già deposto le armi.
Per carità, il parallelo con Barça e
Real si ferma alla suggestione della 29
coincidenza di calendario, ma l’atte- 28 30
sa, sotto il Torrazzo come tra le risaie
piemontesi, riempie l’aria. 25
A fare da prologo (e probabilmen-
te da seguito) alla super sfida che
deciderà il primato provvisorio e +1
darà un giro di carica al vincitore,
c’è un duello a distanza iniziato pra- -1
+1
ticamente dalla prima giornata. Cre-
mo e Novara, infatti, partite appaia-
te, si sono poi date il cambio in vetta Gonzales, sua la doppietta decisiva
spartendosi la poltrona per 5 giorna- +1
te e alternandosi in maniera mate- -1 Continua il momento magico
matica (4 volte a testa prime solita- del Novara. Primi nel Girone
rie) prima dell’ultimo allungo bian- +1 A di Prima Divisione, i pie-
cazzurro. O meglio, forse, prima del- montesi spopolano anche in
l’ultimo mezzo passo falso grigioros- Coppa Italia. Ieri infatti, dopo
so a Figline Valdarno. il Parma, hanno eliminato
Ci sono così 2 punti oggi a divide- un’altra squadra di Serie A.
-1
re la squadra di Venturato dalla fuo- 6 Battuto il Siena con un gol
riserie di Tesser. Ma le differenze per tempo dell’argentino Gon-
probabilmente non si fermano qui. -3 zales, ora la squadra di Tes-
Quella certamente più evidente sta 3 ser approda agli ottavi dove
nella distribuzione delle reti fatte e la attende il Milan a San Siro.
subite. Se, infatti, la Cremo arriva al Ecco il tabellino dell’incontro:
big match con il miglior attacco (27
reti contro le 23 dei biancazzurri), il SIENA-NOVARA 0-2
Novara si presenta con una difesa 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14
d’acciaio, capitolata, pensate, soltan- SIENA (3-4-1-2): Curci; Fica-
to 7 volte in 14 giornate (sono inve- gna, Terzi, Brandao; Reginal-
ce 15 le reti incassate dai grigioros- do, Codrea, Ekdal (1’ st Ge-
si). hanno segnato solo 3 gol, sono 8 le sa delle due squadre riguarda il cam- punti guadagnati nella ripresa, grazie nevier), Rossi; Jajalo (27’ st
Miglior attacco contro miglior di- reti portate alla causa dalle retrovie bio di marcia tra primo e secondo anche alla capacità dei grigiorossi di Rosi); Ghezzal, Paolucci. (40’
fesa, dunque. Anche se, tuttavia, non grigiorosse. Sintomo forse di una ri- tempo. Se le partite fossero finite do- sfruttare i minuti finali delle partite. st Larrondo) All.: Malesani.
è certo da sottovalutare il potenziale cerca maggiore del gioco corale che, po il 45’, inf atti, la Cremonese Sono infatti 6 i gol segnati da Coda NOVARA (4-3-1-2): Fontana;
offensivo dei piemontesi che posso- d’altro canto, aumenta il rischio di avrebbe soltanto 19 punti mentre il e compagni nell’ultimo quarto di Cossentino, Ludi, Centurioni,
no schierare uomini del calibro di concedere qualcosa agli avversari. Novara sarebbe comunque a quota partita, ma è meglio non farci troppo Coubronne; Evola (7’ st Bige-
Rigoni (2 gol), Bertani (4), Rubino Senza dubbio, però, una gara co- 29. Il che significa che mentre il No- conto, visto che il Novara non ha schi), Juliano Vicentini (31’ st
(3), Motta (9) e l’ultimo arrivato me quella che si attende allo Zini vara spesso nella ripresa si limita a mai subito gol nell’ultima mezz’ora. Shala), Morandi; Ledesma
Ventola, oltre all’argentino Gonzales non dovrebbe prestarsi a cali di con- conservare (come domenica contro Insomma, due modi diversi di co- (14’ st Jidayi); Bertani, Gon-
(anche lui a quota 3). La differenza centrazione che nelle ultime uscite il Benevento per esempio), la Cre- mandare il campionato. Quale sarà il zalez. All.: Tesser.
con i grigiorossi sta nel contributo hanno fatto traballare le certezze gri- monese si trova nelle condizioni di vincente? La gara dello Zini potrà ARBITRO: Doveri di Roma 1
degli altri reparti in zona gol: se in- giorosse. dover rincorrere: operazione che fi- dire qualcosa. Ma non tutto. RETI: 34’ pt e 37’ st Gonza-
fatti centrocampo e difesa novaresi un altro dato che distingue la cor- nora ha dato buoni frutti, visti gli 11 Filippo Gilardi les

L’attesa / ULTIME DAL SOLDI


Grigiorossi al completo oggi a Castelleone
L’unico dubbio per la fascia sinistra:Pradolin in vantaggio come vice-Rossi
Consueto doppio lavoro ieri per la sostituzione.
truppa grigiorossa che in questa set- Ed è proprio la sostituzione (ma
timana si sta preparando ad affron- stavolta dal primo minuto) del forte
tare il big match di domenica contro terzino sinistro e tenere banco. Le
il Novara senza cambiare i ritmi abi- alternative in rosa sono Davide Pra-
tuali dell’allenamento. dolin e Simone Malacarne. La sen-
Ieri mattina la squadra è stata di- sazione è che a vestire la casacca nu-
visa da mister Venturato e dal suo mero tre possa essere il primo, che
staff in due gruppi che si sono alter- in campionato ha già collezionato 8
nati nel lavoro atletico di forza e resi- gettoni, anche se sempre per pochi
stenza e nelle esercitazioni tattiche minuti, mentre il giovane provenien-
sul campo sotto l’occhio attento del te dal Pizzighettone è stato impiega-
mister. Nel pomeriggio, poi, al Soldi, to soltanto per 36’ in 14 giornate, fi-
i grigiorossi hanno svolto una seduta nendo spesso in tribuna. Inoltre
con pallone, conclusa con una breve l’importanza della sfida fa pensare
partitella a ranghi ridotti. all’impiego di un giocatore con mag-
Per quanto riguarda l’organico il giore esperienza.
mister può contare su tutti gli effetti- Probabile che maggiori indicazioni
vi a disposizione. Con i compagni in merito alla formazione anti-Nova-
anche Giovanni Rossi, che tuttavia ra (che per il resto non dovrebbe di-
non potrà essere schierato domenica scostarsi dall’undici “canonico”) si
a causa della squalifica di due turni intuiscano dal test amichevole che la
Giovanni Rossi, squalificato, sarà l’unico in seguito alle proteste rivolte verso Cremo disputerà oggi alle 14.30 a
assente per la gara contro il Novara l’assistente del direttore di gara a Fi- Castelleone contro la locale forma-
Al suo posto dovrebbe debuttare gline Valdarno dopo il rigore del pa- zione di Prima Categoria.
da titolare Davide Pradolin (a destra) reggio per i locali, al momento della f.g.