Sei sulla pagina 1di 3

The Anglo-Latin Background

La maggior parte dell antica letteratura inglese stata composta e trasmessa da ecclesiastici cristiani
(omelie , vite di santi , traduzioni di testi cristiani). Qualsiasi persona alfabetizzata nel periodo
anglosassone veniva istruita dalla Chiesa. Il linguaggio del cristianesimo era il latino . Imparare a leggere e
scrivere implicava necessariamente lo studio del latino. Il novizio arrivava al monastero circa all'et di sette
anni, dove riceveva nozioni di grammatica latina e metrica. Una seconda fase prevedeva che il novizio
leggesse i testi con minuziosa attenzione, la maggior parte dei quali erano testi sacri (De Actibus
Apostolorum , due libri della vita dei SS . Pietro) o altri testi (l'Eneide di Virgilio e Pharsalia di Lucano
sembrano essere stati conosciuti in tutto il periodo anglosassone , e nel periodo successivo , Satire di Persio
e De Consolatio Philosophiae di Boezio) . In seguito lo studente si occupava dello studio del quadrivio
(geometria , aritmetica , astronomia e armonia) , o , se diveniva un monaco , trascorreva il resto della sua
vita a leggere le Scrittura o le autorit patristiche .
Gli inglesi furono tra i primi popoli di lingua non latina in Europa a padroneggiare il latino dopo la loro
conversione al cristianesimo. Come risultato , molti scritti Anglo- Latini si diffusero in tutta Europa durante
il primo Medioevo . Le scuole latine si diffusero in Inghilterra con l'arrivo di Agostino nel 597 e i monaci
romani inviati da Papa Gregorio Magno. Il primo compito di questi monaci sarebbe stata la formazione di
un nativo clero inglese in grado di leggere la Bibbia latina e l'esecuzione della liturgia latina.
L'arrivo di Teodoro di Tarso nel 669 e del suo collega , Adriano lAfricano , posero basi pi sicure
allinsegnamento del latino in Inghilterra. Teodoro divent arcivescovo di Canterbury e Adriano abate del
monastero dei SS . Pietro e Paolo ( dopo S. Agostino ) nelle vicinanze . Stabilirono una scuola a Canterbury
a cui accorsero gli studenti provenienti da tutta l'Inghilterra. Tra coloro che hanno studiato con Teodoro e
Adriano vi fu Aldhelm (morto nel 709 ) , che pu giustamente essere definito il primo uomo inglese di
lettere. La gamma di scritti in latino di Aldhelm impressionante. I suoi scritti in prosa includono una
collezione di dieci lettere indirizzate a diverse persone su una variet di argomenti : la questione del calcolo
del giorno di Pasqua , le difficolt degli studi di metrica.. Ha anche rivolto un epistola, il cosiddetto Epistola
ad Acircium , al re Aldfrith di Northumbria ( 685-705 ) , con il quale ha evidentemente goduto di una stretta
relazione. Il lavoro pi lungo e pi influente di Adelmo era un trattato sulla verginit ( De Virginitute ) ,
indirizzato alla badessa Hildelith. Caratteristica pi sorprendente di questo trattato lo stile. Il suo stile ha
avuto un impatto immediato sui lettori inglesi per i successivi quattro secoli . Come poeta latino Aldhelm
stato anche un innovatore influente : sembra abbia sperimentato una sorta di verso ritmico latino chiamato
ottonario continuo. Il pi influente componimento di Aldhem fu la raccolta di Enigmata: vari di questi sono
stati tradotti in anglosassone.
Un altro studioso , che era probabilmente collega o studente di Aldhelm, compose l'affascinante Liber
Monstrorum , un'opera in prosa composta da tre libri , i cui protagonisti sono dei mostri: giganti , Arpie , e
Minotauri. Al Liber Monstrorum fece riferimento probabilmente lautore del Beowulf .
Quando la cultura latina era fermamente stabilita nei monasteri di Southumbria, durante la fine del VII
secolo , alcuni zelanti inglese cristiani cominciarono a porre la loro attenzione agli ancora pagani abitanti
della Germania , e da questo momento in poi iniziarono i rapporti tra Southumbria ei popoli della
Germania e Frisia . Il pi grande di questi missionari della Southumbria fu Bonifacio , le cui attivit in Assia e
Thuringia gli erano valsi il titolo di " Apostolo della Germania . " A questi primi anni , presumibilmente ,
appartiene la composizione della sua Ars Grammatica . L Ars di Bonifacio si distingue per essere la prima
grammatica latina ad includere le coniugazioni di tutte le classi di verbi latine. Attraverso lopera di
Bonifacio , poi , molti lavori anglo-Latini - in particolare gli scritti di Aldhelm e glossari come " Leiden
Glossary" - sono stati trasmessi al continente . Il " Leiden Glossary" di particolare importanza , perch la
sua lista anglo-latina conserva alcuni dei primi vocaboli in Old- English.
Altro personaggio importante fu il monaco Beda( 672/3-735 ) . Sappiamo poco della vita di Beda oltre a
quello che lui stesso ci racconta in un capitolo autobiografico alla fine della sua Historia Ecclesiastica, come
ad esempio che egli fu consacrato come oblato di Wearmouth e che trascorse tutta la sua vita in un
monastero a studiare le Scritture e in seguito si dedico all'insegnamento e alla scrittura . Beda fu un
insegnante per eccellenza , e dedic grande energia per l'istruzione dei suoi allievi monastici. Tra le opere
didattiche: un trattato sulla corretta ortografia latina, uno sulla metrica ed uno sulla cosmologia. A causa
della sua chiarezza e utilit ,il suo trattato sulla metrica divenne il libro di testo principale sulla metrica
latina nel Medioevo. L esegesi biblica , tuttavia , ha costituito il grosso della produzione letteraria di Beda.
Ha compilato commentari sui libri dellAntico Testamento (Genesi , Esodo), del Nuovo Testamento, ha
scritto commenti ai vangeli di Marco e Luca, ecc I commentari di Beda possono essere definiti
commentari filologici e storici e con questi lui sperava di chiarire il significato della Bibbia ai suoi studenti.
Tuttavia la sua Historia Ecclesiastica che gli ha garantito la sua reputazione per dodici secoli. Questo
lavoro , scritto alla fine della sua carriera accademica , universalmente considerato come un capolavoro di
composizione storica . Tuttavia , piuttosto che tentare una storia universale, Beda ha deciso di limitare il
suo campo agli inglesi. Suo successore fu Albert, che continu il suo obbiettivo di rendere York centro di
insegnamento. Nessuno scritto di Albert giunto a noi, ma sappiamo di lui grazie ad un poema del suo pi
illustre studioso, Alcuino. In questo poema Alcuino descrive il progresso della chiesa cristiana in
Northumbria, e nella sezione seguente descrive linsegnamento di Albert, cui fa seguire un compianto per la
sua morte. Egli viaggi a Roma, incontr Carlo Magno a Parma, che in seguito lo invit per dargli un incarico
nella sua scuola. Alcuino accett. Egli produsse un vasto corpus di scritti latini : 52 poesie , lettere, testi
scolastici, trattati teologici . Con alcune eccezioni , nessuna delle sue opere stata prodotta in Inghilterra ,
e quindi gettano solo luce indiretta sullinsegnamento latino dellottavo secolo in Northumbria, anche se di
particolare interesse per gli studenti di letteratura inglese antica sono alcune delle sue poesie latine e il suo
trattato De Virtutibus et Vitiis . Come principale consigliere di Carlo Magno per le questioni ecclesiastiche ,
liturgiche , ed educativi , Alcuino stato l'architetto della " rinascita carolingia ". Inoltre , Alcuino scrisse
trattati di grammatica ( Ars Grammatica ) , retorica ( De Rhetorica ) , e ortografia ( De Orthographiu ) . Egli
pu anche essere stato responsabile nello stabilimento dell'ortografia standard e della pronuncia
del latino medievale di tutto il Medioevo .

Lindisfarne fu saccheggiata dai Vichinghi nel 793. Come risultato dei attacchi , le sorti della chiesa inglese
nel IX secolo divennero precarie . I vichinghi non furono certamente l'unica causa di declino , ma sembra
che pochissimi manoscritti sono stati copiati durante quel secolo. Inoltre, nessuno scritto latino fu
composto fino al rilancio dellinsegnamento iniziato da re Alfredo . Con lui, molti libri furono portati in
Inghilterra dal continente e da questo momento ebbe inizio il graduale ripopolamento delle biblioteche
anglosassoni che erano state completamente depredate nel corso del IX secolo . Il rilancio educativo
iniziato da Alfred continu sotto i suoi successori , il figlio Edoardo il Vecchio ( 899-924 ) e suo nipote
Ethelstan ( 924-39 ).

Il movimento di riforma benedettina diede l'impulso per la grande fioritura di apprendimento della lingua
inglese e della letteratura in latino durante la seconda met del X secolo. Ma il movimento inglese stato
ispirato anche da pi recenti contatto con il continente . I tre principali sostenitori della movimento furono
Dunstan , Ethelwold e Oswald - ognuno aveva stretti legami con il continente. Ethelwold era anche uno
studioso e insegnante. H lasciato pochi scritti latini , ma ci ha lasciato una traduzione faticosamente
accurata inglese della Regola benedettina. La sua precisione e coerenza nella traduzione fu un fattore
importante nella creazione di quello che stato chiamato Standard Old English . La sua eccellenza
pedagogica si riflette anche nei suoi allievi . Godeman , per esempio, che successivamente divenne abate di
Thomey , compose un elogio che funge da prefazione al famoso " Benedictional of S. Ethelwold, il pi
importante manoscritto esistente del tardo periodo anglosassone . Un altro studente di Ethelwold era
Wulfstan. Egli compil una grammatica latina. Un altro suo libro pedagogico fu il Colloquium , o manuale di
conversazione latina, una serie di dialoghi tra vari artigiani e un insegnante; questi dialoghi hanno
permesso agli studenti di imparare un vocabolario base necessario per gli affari di tutti i giorni .
Il terzo sostenitore del movimento di riforma inglese , Oswald , vescovo di Worcester e York (morto nel
992 ). Oswald spese molte energie nella creazione di monasteri . E 'stato a Ramsey che il grande studioso
franco Abbone di Fleury venuto su invito di Oswald durante il periodo 985-7. L'impatto di
questo uomo sulla formazione inglese fu eccezionale, soprattutto nel campo degli studi scientifici.

La conquista normanna ebbe un profondo effetto sulla tradizione della letteratura anglo- latina.
L'apprendimento latino coltivato cos vigorosamente dagli Anglosassoni non sopravvisse a lungo. Negli anni
successivi al 1066, i vescovi nativi e abati furono sostituiti dai Normanni , i quali ripudiarono la tradizione
dei loro predecessori. Invece di autori anglo -latini , fu istituito un nuovo curriculum Normanno e la
letteratura latina prodotta in Inghilterra dopo la conquista riflette lo studio di diversi modelli stilistici - in
poesia , la " New School " di poeti latini della valle della Loira (come Hildebert , Marbod e Baudri)
, in prosa , l'influenza di Cicerone si fa sentire in Inghilterra per la prima volta . Con l'eccezione delle opere
di Beda, la letteratura anglo - latina della pre-conquista fu dimenticata.