Sei sulla pagina 1di 35

Versione Completa: Fiabe e miti per "crescere"

Stampa Cerca Utenti Iscriviti Condividi :


Il Forum della Montesion Il Forum della Montesion Mito e Simbolo
Pagine: [1! "
Francesco Indraccolo
sabato " settembre "##$ 1%:1&
'lla Mu( poderosa )onum )ei!
In *uesta sonnacc+iosa giornata settembrina! Vi c+iedo il permesso! come padrona di casa! di aprire
*uesta nuova piccola ,stan-a.! per sistemare alla rin/usa temi e discussioni su /iabe! leggende e miti
c+e altrove /iniscono 0121 e non possono avere lo sviluppo c+e meritano1 Se lo meritano1
3on mi sento di utili--are a *uesto scopo la stan-a gi4 sontuosa delle Cosmogonie! perc+5 i temi
cosmogonici e cosmologici appaiono spesso ,illogici.! a c+i +a perso la dimensione sacrale del
mito! e sono *uasi sempre un tantino ,disumani. parlando di eventi e cicli remotissimi c+e la mente
umana moderna 6 a ence/alogramma piatto per ci7 c+e attiene l8immaginario 6 non a//erra e an-i
ri/iuta1 )a *uesti miti cosmogonici! anc+e i ricercatori pi9 attenti :/orse troppo seri; riescono a
/atica a trarre *ualc+e allegoria e da *uesta un simbolo e poi< un8altra allegoria! girando in tondo
sen-a cavarne un briciolo d8insegnamento pratico :e non +o detto ,operativo.! anc+e se<;! per
esempio sul piano morale! istruttivo! educativo< insomma del ,crescere. umano1
Spesso ci domandiamo se ,si nasce o si diventa. artisti! geni! scien-iati! calciatori! eroi! santi!
navigatori! poeti< signori o caporali< e c+i = ben consapevole :anc+e a torto; del proprio ruolo
pu7 rispondere come il grande 2ot7: ,io lo nac*ui.1 Cos> /acendo! per7! dimentic+iamo uno o pi9
passaggi /ondamentali! ossia la crescita 6 con tutte le sue /asi 6 dal bambino all8uomo1 ?! se
vogliamo tener presente l8Uomo con la U maiuscola 6 come Voi stessa avete c+iesto altrove 6
dimentic+iamo anc+e le analogie possibili con la crescita! il divenire e le /inalit4 dell8Umanit41
Fiabe e miti per la crescita! dun*ue! in modo c+e ne sia ricavabile un *ualcosa di /ormativo e! se
ricordate! abbiamo gi4 parlato di ,antrop6urgia. nel senso di /orma-ione! ma non = escluso c+e si
parli anc+e di ,antropo6mac+ia. nel signi/icato della lotta necessaria a diventare ,grandi.1 Se poi!
strada /acendo! troviamo anc+e spunti istruttivi ed educativi non li butteremo via ma li
conserveremo per guardarli meglio *uando saremo pronti1 In /ondo! nel contesto c+e si sta
delineando! ,e6ducere. vuol dire ,portare da<. e! per noi! pu7 signi/icare portare dall8ignoran-a
verso la possibilit4 di imparare ad apprendere! non solo con il cervello1
'vremo perci7 a disposi-ione molto materiale! tra l8altro ricc+issimo di immagini c+e parlano con
immediate--a all8anima: dalle /avole minimaliste e teriomor/e :con ,personaggi. animali; dello
sc+iavo /rigio ?sopo! c+e risalgono al VI secolo a1C1 e /urono ,rubate. in *ualc+e tempio ,a oriente
di )el/i.! a *uelle di un poeta latino nato in 2racia! Fedro! c+e verso il @# d1C1 rielabor7 e ampli7
/ino a %A /iabe pi9 /orse altre A#! in cui entrano in gioco anc+e cose inanimate ed esseri umani1 ?
poi abbiamo le ,Fatic+e d8?rcole.! ,Be mille e una notte.! ,'lice nel paese delle meraviglie. i
,Viaggi di Culliver.! ,Cargantua e Pantagruele.! ,Peter Pan.! pi9 tante altre opere di Ba Fontaine!
Perrault! i /ratelli Crimm! 'ndersen! Collodi e Calvino! per non parlare del mio pre/erito! Fratel
Dalt )isne(! c+e di /iabe ne +a inventate e reinventate a iosa1
)ato c+e sono nonno di una bimba di E anni! di nome 'sia+! mi tengo in/ormato e inoltre< siamo
tutti un po8 bambini c+e di tanto in tanto +anno bisogno di sognare1 0 noF Il mio sogno sarebbe c+e
mamme! pap4! -ie! -ii e nonni! invece di lasciare rincretinire i pargoli davanti alla tele o con costosi
videogioc+i! leggano loro e si ri6leggano /iabe e miti1 )ice: e poi come si /a ad adattarli alle cose di
oggi! a interpretarli! a cavarne una morale :si spera mai moralistica;F Con tutti gli apparati critici!
letterari! psicologici! simbolici! ecc1 a disposi-ione1 Per/ino con il buon senso! sempre pi9 raro1 Ma
/orse basta leggerli per irrigare i semi d8'nima piantati in aride cervici con piogge salutari e con
rugiade celesti1
2uttavia! c8= da attingere dai miti pi9 importanti! c+e contengono anc+e cosmogonieG ma io
cerc+er7 di sacc+eggiare 0mero :o c+iun*ue si nasconda sotto *uesto nome collettivo; per i suoi
temi essen-ialmente legati all8antropomac+ia1
Per rompere il g+iaccio con un po8 di sognante leggere--a! accenner7 in altri ,post. ad alcune /iabe
e al Centauro come educatore1 Poi intendo introdurre un tema omerico ,intrigante.! reso ostico da
un sistema scolastico no-ionistico e sc+iaccia6anime1 ' presto1
Crato per l8ospitalit4!
Francesco Indraccolo
Francesco Indraccolo
sabato " settembre "##$ 1%:"1
Principesse "assonnate"
Comincio a introdurre il tema di due principesse ,assonnate. per male/icio:
6 la prima = ,Ba Hella addormentata nel bosco.! del /rancese C+arles Perrault :1$"&61E#A;! c+e
dorme cent8anni dopo essersi punta la mano con un /uso a causa della maledi-ione di una vecc+ia
/ata :o meglio strega;! /inc+5 un ,principe. non la va a ,risvegli4.G
6 la seconda = ,Hiancaneve. :pubblicata assieme ad altre /iabe tedesc+e /ra il 1&1" e il 1&"" dai
/ratelli IaJob BudKig e Dil+elm Crimm;! c+e cade in coma dopo aver mangiato la mela avvelenata
della matrigna6strega! la *uale temeva di perdere il reame ma anc+e il primato della belle--a
transeunte :,specc+io! specc+io delle mie brame<.;! /inc+5 un altro ,principe. non la va a
,risvegli4.! stavolta con un bacio! dalla bara di ,cristallo. in cui l8avevano sistemata i E nani in
lutto1
Va detto subito c+e la seconda non = copiata della prima perc+5 in particolare IaJob BudKig Crimm
aveva speso anni a raccogliere le tradi-ioni /olJloric+e germanic+e e! *uindi! si tratta di uno stilema
comune a molti popoli! /orse un arc+etipo1 Il male/icio = legato a modalit4 e organi diversi :la mano
e la bocca;1 Ba prote-ione delle povere male/icate pure = diversa: una /ata giovane impedisce c+e la
,belle au bois dormant. muoia de/initivamenteG mentre Hiancaneve = accolta e protetta da un
,piccol popolo. di de/ormi /igure dei bosc+i! sempre impegnate a scavare nella ,miniera.1
)omande: c+e cosa rappresentano *ueste ,belle--e. dormientiF ? i rispettivi principiF ? le
,vecc+ie. /ate o matrigne stregonesc+e.F
Va aggiunto c+e i guai della Hella addormentata non /iniscono con il bacio del suo principe! dal
*uale avr4 sciu=6sciu= due /igli! di nome 'urora e Ciorno :gli unici nomi di tutta la /iaba;1 )ovr4
in/atti /are i conti con la suocera regina! c+e si rivela essere un8orc+essa e vuole mangiarsi 'urora!
Ciorno e la Hella! ma /inir4 lei mangiata dalle vipere sistemate in una vasca1
? ci sarebbe da scavare di pi9 /ra i E nani c+e si prendono cura di Hiancaneve1 ?cco i nomi e le
possibili analogie planetarieLmetallic+e:
6 )0220! Sole! 0roG
6 PIS0B0! Buna! 'rgentoG
6 ?0B0! Mercurio! MercurioG
6 M'MM0B0! Venere! MameG
6 CUCCI0B0! Marte! FerroG
6 C03C0B0! Ciove! StagnoG
6 HM0320B0! Saturno! Piombo1
Huon lavoro di sogno!
Francesco Indraccolo
Francesco Indraccolo
sabato " settembre "##$ 1%:"N
I Centauri "educatori"
'+! i mitici centauri< C+i non li conosceF C+irone /u l8educatore di ?rcole! Ciasone! Castore e
Polluce! e del *uasi storico ,pelide. 'c+ille! insegnando ad altri uomini l8astronomia! la medicina e
la c+irurgia e poi c+iese a Oeus di revocargli il dono dell8immortalit41 Il re degli d=i lo accontent7
ma lo colloc7 nel cielo nella costella-ione del Sagittario1 ' lui il Parini dedic7 una delle sue odi pi9
belle! intitolata ,B8?duca-ione.! di cui val la pena di citare sei versi:
<' lui c+e gli sedea
sopra la irsuta sc+iena
C+iron si rivolgea
con la /ronte serena
tentando in su la lira
suon c+e virtude inspira<
C8era poi 3esso! c+e stava sempre a caracollare appresso a ?rcole! seguendolo in tante avventure
/ino ad essergli involontariamente /atale con la sua ,camicia.! intrisa di sangue! datagli tramite la
gelosa )eianira1
Ma c8era anc+e ?uri-ione! meno conosciuto e un po8 pi9 ,bestiale. degli altri due! tanto c+e al
pran-o di no--e tra Piritoo e Ippodamia! /orse un po8 ebbro come )ioniso! voleva rapire niente po8
po8 di meno c+e la sposa1 ? cos> si scaten7 la guerra tra i B4piti e i centauri! c+e *uesti ultimi
persero tanto da essere scacciati oltre la loro stessa patria! la 2essaglia<
Certo! si rimane sorpresi dalla ,/orma. semi6bestiale dei centauri: me--i uomini e me--i cavalli!
anc+e perc+5! dato il nome! ci si sarebbe aspettati c+e la parte animale /osse taurina e invece era
,ippica.1 C+e sia una rivisita-ione del mito del Minotauro :o del 2auromino;! c+e prima di 2eseo
:/iglio del mare e dell8aria serena; terrori--ava la giovent9 grecaF
? poi c8= *ualc+e traccia mitologica di centauri ,rovesciati.! con gambe da bipede umano e busto
da cavalloF C+i vorr4 dirci *ualcosa di pi9F C+i ci /ar4 sognareF
' presto!
Francesco Indraccolo
donum dei
domenica A settembre "##$ 1":AA
Caro Sig1 Indraccolo!
sar4 unPaltra ,Qung+iana coinciden-a signi/icativa.! ma accade una cosa *uanto meno curiosa1
'pro una /inestra personale per dirle c+e anni addietro +o insegnato Ra lungo6 in Scuole
dell8In/an-ia e ad allievi della Scuola ?lementare1
Ba /iaba era per me e le mie colleg+e lo strumento privilegiato d8insegnamento per catturare
l8atten-ione dei bambini1
Mi spiego:
posto c+e l8obbiettivo didattico c+e ci ponevano noi insegnanti di proporre ai bambini /osse la
,seria-ione. :cio= la capacit4 pre6numerica di ordinare in senso crescente e decrescente;! il tessuto
su cui intrecciare le nostre attivit4 era una /avola! in *uesto caso la /avola di Miccioli d80ro! c+e per
la di//eren-a di et46dimensione dei A orsetti ben si prestava al nostro scopo1
Ba /avola veniva drammati--ata! riproposta con marionette! con personaggi in miniatura! su sc+eda
bidimensionalmente! ecc1 Suesto per presentare ai bambini l8obiettivo in tutti i linguaggi espressivi
possibili1
'ltro esempio:
la /avola dei ,2re porcellini. ben si presta ad obiettivi di carattere topologico :dentro6 /uori la casa!
casa aperta6c+iusa! interno6esterno! con/ine! ecc1;
3on solo! ovviamente l8analisi dei personaggi delle /iabe ci o//riva spunti notevoli per la
comprensione sempli/icata di caratteristic+e6dinamic+e psicologic+e umane :il Huono! il Cattivo!
l8'ntagonista! il Con/litto! la Prova! l8'iuto! ecc1;
? cos> via1
Suindi la /avola = sempre stata per me il veicolo d8eccellen-a per la crescita dei miei piccoli allievi1
Micordo la lettura *uotidiana delle Favole di Italo Calvino! o le divertentissime : per i bimbi era uno
spasso recitarleT; storie della Capra Ferrata o di Callo Cristallo o della Callina Secca1
Scusate *uesto /las+bacJ un po8 nostalgico<il tutto per dire c+e *uesta nuova stan-a sar4 la stan-a
della magia e dell8incanto! l8angolo dei ,gioc+i. :appunto! /ormativi; c+e da sempre sognamo<
Maria 2eresa
[Modificato da donum dei 03/09/2006 12.36
Francesco Indraccolo
domenica A settembre "##$ 1&:"N
BP0dissea come "labirinto" dP'c*ua
Mingra-io la padrona di casa )onum )ei per la sua approva-ione e! liberamente tratta dai "N canti
dell8 ,0dissea.! propongo una lettura omerica diversa dalle solite per appro/ondire temi
,/ormativi.1
Ulisse si era "perso" tra lP?geo! lo Ionio e il Mediterraneo al termine della guerra di 2roia! vinta con
il suo stratagemma del "cavallo" di legno pieno di guerrieri :altra "bestia" simbolica! con lPumanit4
allPinterno;1
Bo scaltrissimo Ulisse60d(sseus :il cui nome signi/ica "adirato" e "odiato";! a causa di una vendetta
degli d=i eLo di unPurgen-a interiore! viene rinc+iuso in un "labirinto dPac*ua"! c+e allude
allPelemento tradi-ionale dellP'c*ua! un poP diverso da *uello di pietra62erra! di )edalo e Icaro! ma
sempre da superare per via dP'ria o di Fuoco :con tutti i risc+i connessi;1
Il vagabondo 0d(sseus vive tutte le prove :anc+e ini-iatic+e;! dalla bestia allPuomo e oltre! c+e altre
leggende di epoc+e diverse attribuiscono a tante "masc+ere" di eroi! e 6 gra-ie a un altro poeta!
)ante 6 diventa "il" ricercatore per antonomasia! caricato anc+e di signi/icati etici: "111Fatti non /oste
a viver come bruti! ma per seguir virtute e conoscen-a"1
Ulisse! tanto per ricordarne alcune! passa le seguenti prove:
6 mangia il loto dellPoblio :simile allPac*ua del Bete;! tramite i suoi compagni! c+e sono sue
/igura-ioniG
6 si /a legare allPalbero maestro della verticalit4 per ascoltare il canto delle sirene! mentre i marinai
+anno le orecc+ie "incerate"G
6 tra/igge 6 come "unoLnessuno" 6 lPocc+io "ciclico" del titanico e semidio ciclope Poli/emo :dalle
molte parole; ed esce dalla grotta aggrappato sotto il vello del montone6'rieteG
6 riesce a non /arsi irretire totalmente dalla maga Circe :aiutato dallP?rba Moli! datagli da Uermes6
Mercurio! c+e = poi la stessa "Muac+ ?lo+im" scritta allPincontrario sulla Porta ?rmetica di Moma; e
a salvare i suoi compagni tras/ormati in porciG
6 parla con le ombre degli In/eri! trovando la /or-a di "ri6tornare" alla terra del "padre suo"G e riesce
ad abbandonare in/ine la dolce cattivit4 della dea Calipso :c+e signi/ica "nascosta";! gra-ie a un
ordine divino e /atale! trasmesso da Uermes1
Intanto! a Itaca111
:Continua;1
F1I1
Francesco Indraccolo
domenica A settembre "##$ 1&:A@
0dissea " 6 2elemaco "lontano combattente"
Intanto! a Itaca111 nella reggia! negli ultimi tre dei ventPanni di guerra e peripe-ie di Ulisse! sPerano
installati a go--ovigliare i Proci :pretendenti;! c+e insidiavano la virt9 di Penelope :"colei c+e resta
a tessere";! costretta a /are la tela di giorno e a dis/arla di notte! in una specie di "sospensione" del
tempo e del Fato1
Penelope eP una /igura-ione di 'racne :la ricamatrice c+e os7 s/idare 'tena6Minerva e /u da lei
tras/ormata in ragno;! ed era /iglia di un Icario :troppo assonante con lPIcaro del Babirinto;! il *uale!
amico di )ioniso! insegn7 ai suoi concittadini a /are il vino e /u ucciso dagli ubriac+i e gettato in un
po--o! ma /u collocato dagli dei nella costella-ione di 'rturo! altro nome di una "bestia"! lPorso! c+e
= *uasi bipede1
2utti sanno come Ulisse abbia centrato con un dardo! scagliato dal suo possente arco! i 1" anelli di
1" scuri "bipenni" allineate! in una s/ida impossibile! e come abbia trucidato i Proci! aiutato dal
/iglio 2elemaco1 3on eP /acile ricordare! per7! c+e proprio al /iglio! il cui nome signi/ica
"combattente lontano"! ma /orse anc+e "combattente per una /inalit4 "! cresciuto da una madre
"*uasi vedova"! Ulisse debba la svolta del suo destino! gra-ie ad 'tena6Minerva: colei c+e = nata
dalla testa di Oeus e +a nel nome latino la radice ebraica! indoeuropea e greca di "mna"! ossia del
"rammentare" :come Mnemos(ne;1
2elemaco! stanco dellPoppressione dei Proci c+e obbligavano lui e la sua gente a un "esilio" in
patria! parte alla ricerca del genitore! spronato da 'tena sotto le sembian-e di Mente o Mentore
:anc+e *ui cP=! esplicita! la radice "mna";! re dei 2a/i :sepolcri;1 Ba dea6Mente consiglia il giovane
di recarsi a P(los e a Sparta! per c+iedere ai re 3estore e Menelao noti-ie del padre! e 2elemaco
parte! s/ugge lottando alle imboscate dei Proci! e torna in tempo per partecipare alla vendetta
paterna1
Se *uesta /osse unPa//abula-ione! /ine a s5 stessa e al piacere della narra-ione! /inirebbe con la
classica /rase: "e tutti vissero per sempre /elici e contenti"1 Ma nel mito< non sempre = cos>1
:Continua;1
F1I1
Francesco Indraccolo
domenica A settembre "##$ 1%:#N
0dissea A 6 Mami/ica-ioni con altre storie
3el mito! non tutto /inisce a ,tarallucci e vino.! soprattutto se il poetaLcantoreLaedo immagini/ico +a
un8esigen-a o una /inalit4 /ormativa e tras/ormativi! pi9 alta della ,morale. spicciola della /avoletta1
?d = per *uesto c+e i miti si "con6/ondono" nel divenire di altre storie! c+e sono sempre la stessa
storia! *uella dellPuomo su *uesto pianeta e in *uesto "vestito di pelle"1
)allP "0dissea" e dalle sue meta/ore! nascono innumerevoli altre storie a /inali molto diversi e *uasi
sconclusionati :/orse perc+5 tardivi! di tempi in cui la sacralit4 misterica si sgretolava; sulle
successive avventure di Ulisse! di Penelope e di 2elemaco1 Citiamone disordinatamente alcuni
spe--oni:
6 11a1Ulisse regna /elicemente su Itaca accanto a PenelopeG
6 11b1Ulisse scaccia Penelope! dubitando della sua virt9G
6 11c1 Ulisse! dopo *ualc+e annetto di noia! riprende a girare per il mare /ino allP0ceano c+e sta oltre
le colonne dP?rcole :*uesto = il /ilone ripreso da )ante;G
6 11d1 Ulisse viene ucciso inconsapevolmente dal /iglio 2elegono :il "generato lontano"! ma /orse
anc+e lPangolo o il generatore della /inalit4;! avuto dalla maga Circe :e *ui sPintreccia una parte di
mito edipico;1
6 "1a1 Penelope /inisce la tela! c+e era un len-uolo /unebre per il suocero Baerte :padre di Ulisse; e!
con le ancelle /edeli! avvia un culto misterico /emminile :in cui il vino dionisiaco del padre Icario
aveva *ualc+e importan-a bacc+ica;1
6 "1b1 Penelope! scacciata da Ulisse! d4 alla luce il dio Pan :il 2utto; avuto da uno dei Proci :o da
uno6nessuno6tuttiF;1
6" c1 Penelope! dopo la morte di Ulisse per mano di 2elegono! viene data in sposa al /igliastro! per
volere sempre di Minerva :seconda parte del mito edipico;1
6 A1a1 2elemaco viaggia anc+e lui! /orse alla ricerca di Ulisse ridiventato girovago! /orse per
compiere la "propria" /inalit4 e la propria lotta lontana sui mari e contro le /or-e della 3atura1 Il suo
emblema! come *uello del padre! sar4 il remo sulla spalla o piantato nella sabbia1
6 A1 b1 2elemaco viaggia! ma capita anc+e lui sullPisola di 0gigia e! di /ronte alla dea dai bei ricci
:/orse "turc+ini";! Calipso! se ne innamora e compie una specie dPincesto :altra parte del mito
edipico;! e /orse ottiene *ualc+e "rivela-ione" :"apo6Jal(psis";1
Si potrebbe continuare per letterati e psicoanalisti! ma la diversa /inalit4 cPimpone di /are il punto1
:Continua;
F1I1
Francesco Indraccolo
domenica A settembre "##$ 1%:""
0dissea A 6 )is6locarsi per ri6tornare
Seguendo spe--oni e rami/ica-ioni del mito! 0d(sseus gira in tondo per mari e terre e guerreggia!
tiene /ede al suo nome di "adirato" seminando morte e distru-ione anc+e /ra i suoi uomini :p1es1:
sapeva per/ettamente c+e il mostro di Scilla gli avrebbe mangiato sei compagni! ma ci passa
cinicamente davanti! evitando Cariddi! perc+5 era indispensabile c+e "morissero" $ dei suoi aspetti;1
Suo /iglio 2elemaco e lPaltra sua progenie! 2elegono! ne seguono le tragic+e tracce in piccolo!
eppure! la simbolica esperien-a del primo /u usata nel 1$%@ dal Marc+ese di F5n5lon nel libro "Bes
aventures de 25l5ma*ue" per educare un re di Francia1
Ba domanda nasce dun*ue spontanea: c+e cosa volevano in realt4 trasmettere i cantori "veggenti" e
"non6vedenti"! c+e sono accorpati nella /igura leggendaria di 0meroF Soltanto un senso dPira! odio e
lotta! c+e pure sono ovvia parte integrante dellPumana specie nel SuaternarioF Soltanto un "giro di
Peppe attorno alla reale" per non annoiarsi "nel" tempo e "nello" spa-io *uaternari in cui a ciascuno
e a tutti = dato vivereF
0ppure! un "dis6locarsi" necessario a "col6locarsi" e a "ri6tornare"F ?P troppo ardita lPipotesi c+e
0mero! o c+i per lui! indic+i con continue meta/ore una via al ritorno! alla reintegra-ioneF
3ellPesilio! sia esso voluto o patito! nel deserto dPac*ua eLo di pietra6sabbia! nella cattivitaP di Circe!
di Calipso o nella terra dei Faraoni! lPindividuo e il gruppo etnico mantengono lPidentit4 se cP= la
"memoria" :sui tre piani del rammentare! ricordare e rimembrare; e la speran-a di un "ri6torno"
oppure lPattesa della "terra promessa"1
? lPidentit4! al di l4 delle "masc+ere"! comporta un "io" solo se cP= un "tu" :e una "alterit4";! un "uni6
verso" solo se cP= un "di6verso"1 'nc+e *uesta perce-ione = /orse "innata" :ma da dove nasceF;
allPapertura! al con/ronto persino allo scontro! allPantitesi e alla sintesi! a//inc+5 nasca e si sviluppi
non solo lPa-ione spa-io6temporale ,nella. storia! ma anc+e lPintelligen-a! la consapevole--a e la
coscien-a1
BPintelligen-a = /atta di ragionamento e linguaggio! /antasia! immagina-ione e intui-ione!
intersoggettivit4 e c+iusure paurose o aperture a--ardate! valori e dis6valori provvisorii o perenni!
insomma tutto *uello c+e /a di un uomo un uomo! con la sua coscien-a individuale e transeunte!
/orse parte di un tutto c+e nasce in un "altrove"1 Per *uesto i miti possono essere d8aiuto1 0 noF
Cra-ie dell8atten-ione!
Francesco Indraccolo
donum dei
luned> N settembre "##$ #$:@A
Hiancaneve
Tre illustrazioni del 1905 di Franz Jttner (18651925)
Ba Hella 'ddormentata
illustrazione di Adrian Ludwig i!"ter (180#$188%)
&usta'e (or) (18#2 $ 188#)
*dward +urne$Jones (18##$1898 )
p1s1 = di//icilissimo trovare immagini dei personaggi e delle /iabe alternative a *uelle disne(aneG la
Dalt )isne( +a davvero il monopolio iconogra/ico del nostro immaginario /iabesco<
Maria 2eresa
Francesco Indraccolo
luned> N settembre "##$ #&:N@
Hellissime immagini c+e parlano al cuore
Cara )onum )ei!
non Vi preoccupate dei monopolii: *uello c+e Voi ci date parla allPanima e al cuore e insegna111o+!
se insegnaT
Spero Vi sia piaciuta lP0dissea in N cantucci invece c+e "N canti e c+e in *uesto scorcio di stagione
balneare! ogni volta c+e vedrete un "remo" non pensiate a Momolo ma a Ulisse e alla sua progenie1
Con sincera ammira-ione
Francesco Indraccolo
donum dei
luned> N settembre "##$ 11:""
Caro Sig1 Indraccolo!
come al solito +o letto attentamente i suoi N cantucci1 Be pongo le mie ri/lessioni! consapevole della
mia ,semplicit4. di lettura rispetto alla sua visione sen-8altro pi9 articolata e complessa1
Mi colpivano soprattutto le /rasi c+e *ui sotto riporto1
0ppure! un "dis6locarsi" necessario a "col6locarsi" e a "ri6tornare"F ?P troppo ardita lPipotesi c+e
0mero! o c+i per lui! indic+i con continue meta/ore una via al ritorno! alla reintegra-ioneF
3ellPesilio! sia esso voluto o patito! nel deserto dPac*ua eLo di pietra6sabbia! nella cattivitaP di Circe!
di Calipso o nella terra dei Faraoni! lPindividuo e il gruppo etnico mantengono lPidentit4 se cP= la
"memoria" :sui tre piani del rammentare! ricordare e rimembrare; e la speran-a di un "ri6torno"
oppure lPattesa della "terra promessa"1
? lPidentit4! al di l4 delle "masc+ere"! comporta un "io" solo se cP= un "tu" :e una "alterit4";! un "uni6
verso" solo se cP= un "di6verso"1 'nc+e *uesta perce-ione = /orse "innata" :ma da dove nasceF;
allPapertura! al con/ronto persino allo scontro! allPantitesi e alla sintesi! a//inc+5 nasca e si sviluppi
non solo lPa-ione spa-io6temporale ,nella. storia! ma anc+e lPintelligen-a! la consapevole--a e la
coscien-a1
Bei pone la domanda Ra cui in parte +o cercato di rispondere nella stan-a ,la via! le vie.6 su cosa
mai voglia dirci 0mero o c+i per lui1
Credo c+e il nostro poeta metta in versi l8arc+etipo della Conoscen-a6Coscien-a1
Intendo dire c+e il percorso verso la Coscien-a +a tappe precise! di cui! a mio parere! la prima =
il distacco dalle proprie radici! dalla propria terra nat>a1 )istacco da una parte di s5! *uindi perdita6
allontanamento! solitudine e paura! ma anc+e spinta verso il nuovo! il diverso! l8'ltro da s5 :come
credo intendesse anc+e lei;1
Sen-a *uesto con/ronto con l8'lterit4! non c8= Conoscen-a6Consapevole--a6Coscien-a1
Il con/ronto comporta prove! misura-ione di capacit4! messa in atto di volont41
Comporta il risc+io! perc+5 ci con/rontiamo con *ualcosa di nuovo c+e non controlliamo! comporta
mistero! ma anc+e /iducia Rcome dire6 nella ,buona sorte.! nella speran-a1
Il dono c+e avremo in cambio sar4 una crescita! un ampliamento del nostro ristretto I0! integratosi
con l8'ltro da s51
Come /inisce la nostra storiaF 3el sentire c+e mi = pi9 congeniale! vorrei /antasticare sul /inale
#,a, Tele-a!o 'iaggia an!"e lui. /orse alla ri!er!a di 0lisse ridi'entato giro'ago. /orse 1er
!o-1iere la 21ro1ria2 /inalit3 e la 1ro1ria lotta lontana sui -ari e !ontro le /orze della
4atura, 5l suo e-6le-a. !o-e 7uello del 1adre. sar3 il re-o sulla s1alla o 1iantato nella
sa66ia,
Un8ultima considera-ione:
a cosa ci servono! al giorno d8oggi! i Miti :e le /avole;F
Credo a dare un senso universale6collettivo a ci7 c+e ci accade1
Mi spiego1 3ella vita di ciascuno accadono vicende! pi9 o meno esaltanti o drammatic+e1
Mitengo c+e ci siano due modi di osservarli6valutarli:
11soggettivo6personale: le tue vicende sono ,tragedie. o ,esaltanti /elicit4. c+e accadono solo a te!
di cui ti s/ugge il /ine ultimoG te ne lasci travolgere! come immersa nell8occ+io del cicloneG
"1oggettivo6impersonale6mitico: guardi ad un certo periodo della tua vita! ad un gruppo di
avvenimenti! alla luce di ci7 c+e accadeva migliaia di anni /a e ti accorgi c+e il tuo percorso = lo
stesso Rcon variabili personali e contingenti6 di *uello! ad es1! accaduto a Inanna! a Perse/one! a
Perseo! ecc1 'llora le prove non sembrano poi cos> terribili! assumono un carattere universale ed un
signi/icato! e! soprattutto! ne cogli il /ine1
Personalmente *uesta seconda interpreta-ione mi /a star meglio! mi d4 una Magione delle cose c+e
mi permette di procedere con una certa serenit41
)i pi9 per adesso non so aggiungere1
Maria 2eresa
donum dei
luned> N settembre "##$ 1":1"
MI2I
C+irone e 'c+ille! Museo 'rc+eologico 3a-ionale di 3apoli! periodo Momano Imperiale! ca $@ 6E%
')
C+irone e 'c+ille! Museo del Bouvre! ca @"# HC
Be no--e di Peleo e 2eti! Hritis+ Museum! Bondra! ca @&# HC1
Dilliam 2urner :1EE@61&@1;! Ulisse deride Poli/emo! 1&"%G 3ational Caller(! Bondon1
'nnibale Carracci :1@$#61$#% ;! Il Ciclope Poli/emo! 1@%@61$#@
Io+n Dilliam Dater+ouse :1&N%61%1E;! Circe Invidiosa! 1&%"! 'rt Caller( o/ Sout+ 'ustralia
Maria 2eresa
Francesco Indraccolo
marted> @ settembre "##$ 1A:1%
Pensieri in libert4 e uno per Ciacinto
Carissima )onum )ei!
Vi ringra-io assai di tutto *uanto state /acendo per *uesta rubric+etta su "Fiabe e miti per crescere"!
perc+5 stavolta avete risposto con immagini! sempre bellissime! e con parole V0S2M?! con
C03SI)?M'OI03I V0S2M?! di una tale pro/ondit4 apicale! c+e se avessi un *ualc+e ruolo /ra le
"Ciovani Marmotte" Vi proporrei "ipso /acto" per la pi9 alta onori/icen-a di "Cran Mogol +onoris
causa ad vitam"1
Con la Vostra sensibilit4! avrete gi9 capito c+e ricomincio a dialogare da *uesta stan-a serena nel
Vostro sontuoso e arioso condominio perc+5! altrove 6 per il gusto mio inguaribile del paradosso 6!
+o provocato troppo scompiglio con dannosi e//etti collaterali ricaduti su teste altrui! peraltro belle
ma 6 come tutte 6 sempre suscettibili di a//inarsi1 Spero e /ar7 di tutto per metterci una o pi9 pe--e
per riparare il danno1
Ma intendo seriamente dialogare con Voi e c+iun*ue ne abbia voglia di /iabe e miti! con i miei salti
tripli! a volte *uantici! sempre miranti a "rompere" 6 *uesto s> e volendolo 6 i livelli e gli sc+emi di
pensiero bloccanti imposti dalla Vita su *uesto pianeta e a me per primo1
Henissimo avete descritto due modi per osservare i miti: 11 soggettivo6personale e "1 oggettivo6
impersonale6mitico1 Sottoscrivo ogni Vostra parola e voglio aggiungere due c+iose per
impre-iosirle ancora di pi9:
611 soggettivo6personale: domenica sera! +o rivisto alla tv il "Pinocc+io" con Henigni! c+e non mi =
piaciuto punto! ma mi = servito a ricordare un dato importante c+e avvalora ci7 c+e Voi avete detto1
2ra una disavventura e lPaltra! il burattino della "/iaba" :o molto di pi9F;! ripete a tutti! alla Fatina! al
Crillino! al babbo Ceppetto la stessa /rase: "sapesste c+e mP= successoTT" e non /a a tempo a dirlo a
nessuno! nemmeno a s5 stesso! perc+5 = subito travolto da un nuovo spe--one di disavventure c+e lo
vedono impiccato! annegato! inciuc+ito! ingerito e rivomitato col padre suo in un crescendo c+e lo
porter4 a tras/ormarsi in "bravo raga--o" :non = la stessa cosa c+e diceva SualcunoF! bravo
cittadino! bravo /iglio! bravo padreF! ecceteraF;1 ?P gi4 molto e volesse il Cielo c+e *uesta "morale"
avesse ogni possibile successo1 Sento per7 c+e cP= dellPaltro :di l4 dalle /acili somiglian-e con
"BPasino dPoro" di 'puleio! c+e potrebbero /ar assimilare la Fata 2urc+ina alla possente Iside; e
vorrei c+e tanti altri visitatori illustri del Forum si unissero a noi per cercare non gli -ecc+ini
volatili--atisi con il Catto e la Volpe! ma il messaggio teleologico e operativo di Collodi1
6"1 oggettivo6impersonale6mitico: non Vi sembra! carissima )onum )ei! c+e a *uesto "livello"!
tutte le a//abula-ioni vogliano trasmetterci lo stesso "spaventoso" segretoF 3on sembra anc+e a Voi
c+e "lPunit4 di tempo" :a volte /uori dal tempo; di ogni storiella! storia o S20MI' ci indic+i c+e il
nostro percepire il "2?MP0" con un "vettore" :"arroK"! in inglese! vuol dire /reccia parlando di
Mobin Uood o dei "pelle6rossa"! ma in /isica = il "vettore"; unidire-ionale sia un /also problemaF ?
se invece! sotto sotto! il messaggio! la "moralona"! la "moralissima" o la "madre di tutte le morali"
di e per tutte le storie o di e per tutte le umane esisten-e /osse semplicemente *uello di dire: "cari
topolini! correte! correte sulla ruota della gabbietta! vediamo *uanto ci mettete a uscirne111"1
Ci potrebbero essere! inoltre! altri "modi" di osservare e valutare i miti: tre! sei o sei miliardi1 Ma
uno voglio candidarlo come ter-o e poi vediamo se ne arrivano altri1 Se ne capiamo la "moralona" o
magari la "moralissima"! potremmo cominciare a sospettare c+e ogni "veleno" 6 per *uanto mortale
66 contiene in s5 il suo "antiveleno"! gra-ie al *uale la "t+eriaca" diventa "/armaJon"1 Per *uesto!
certi "serpari" ben temprati non si spaventano davanti alle vipere pi9 grosse e /orse non
indietreggerebbero nemmeno davanti a un dragone alato ma *uesta = unPaltra storia111
2orno a /iabe e miti! per eviden-iare come non tutti siano storielle "leggere"! da /ar leggere alla
leggera ai pargoli! perc+5 +anno personaggi terri/icanti e situa-ioni scabrosissime n5 pi9 n5 meno
c+e la vita1 Ma nel nostro peregrinare in *uesta valle di lacrime! ci capita di imbatterci anc+e in miti
positivi moderni1
Uno di *uesti! nellPimmaginario collettivo italiano degli ultimi trentPanni = stato una persona vera!
un calciatore di nome CI'CI320 F'CCU?22I! immagine del calcio pulito e non solo uno dei
tanti "idola /ori" rotocalc+ici1 Una persona per bene! c+e esaltava i giovani a unPimita-ione sportiva
:anc+e lo sport ci aiuta a crescere; e piaceva persino alle mamme e alle nonne :a Milano dicevano:
"lP= bel smorbiat"! "= bello pulito";1
? mentre se ne vola in dignitoso silen-io cos> comPera vissuto verso i campi di calcio del Paradiso!
lasciate c+e gli da un saluto commosso! non da ti/oso ma da essere umano appassionato di miti:
"Ciao! CiacintoT Se non ti /acesse attardare nel tuo volo! passando oltre 3ettuno! /ermati a salutare
*uei nanetti di pianeti c+e non sono pi9 pianeti e non lo saranno /orse mai e sono *uindi tanto simili
a noi! mentre tu vai aprendere il posto di una stella"1
Huona giornata a tutti!
Francesco Indraccolo
Francesco Indraccolo
marted> @ settembre "##$ 1@:"$
Fantasia! inven-ione! creativit4 e immagina-ione
"Uno studio sulla /antasia pu7 sembrare a molti una impresa impossibile": *uesto = lPincipit di un
libriccino molto interessante! /ondamentale! c+e tengo sempre /ra i volumi pi9 pre-iosi! *uei @6$
c+e mi porterei appresso ovun*ue se potessi1
Sto parlando di "Fantasia" di Hruno Munari! ricco di /igure e disegni c+e parlano pi9 delle parole! e
pubblicato nel 1%EE per i tipi della Bater-a di Hari1 Munari +a saputo descrivere con immagini
semplicissime e didascalie brevissime i *uattro concetti base del mondo /iabesco e mitico! ma in
generale umano1 Perci7 mi interessano :in particolare in *uesto periodo di Sole nel segno della
Vergine; *uattro sue de/ini-ioni1 Ma c+i pu7 ritrovi *uel libriccino:
11 F'32'SI': 2utto ci7 c+e prima non cPera anc+e se irreali--abile1
"1 I3V?3OI03?: tutto ci7 c+e prima non cPera ma esclusivamente pratico e sen-a problemi
estetici1
A1 CM?'2IVI2'P: tutto ci7 c+e prima non cPera ma reali--abile in modo essen-iale e globale1
N1 IMM'CI3'OI03?: la /antasia! lPinven-ione! la creativit4 pensano! lPimmagina-ione vede1
3on solo per *ueste! ma per altre /oto :come la pennellessa con le treccine; e de/ini-ioni :come
*uella di "disegno matto"! una tecnica operativa per mantenere il pensiero elastico;! proporrei
*uesto libro come testo obbligatorio in tutte le scuole del regno :0ops; di ogni ordine e grado1
Vorrei essere su//ragato :o no; su *uesto punto1
Cratamente!
Francesco Indraccolo
donum dei
marted> @ settembre "##$ 1%:N$
Caro Sig1 Indraccolo!
la seguo come posso e come so nelle sue evolu-ione pindaric+e! nelle sue poliedric+e e scintillanti
associa-ioni c+e sembrano ruotare a A$#V per regalarci visioni panoramic+e1
Vede! io nel /orum Montesion mi sento una ,discepola.! sono *ui per imparare e sono sempre
entusiasta dell8alto livello di cui sono circondata1
)un*ue<
3on sembra anc+e a Voi c+e "lPunit4 di tempo" :a volte /uori dal tempo; di ogni storiella! storia o
S20MI' ci indic+i c+e il nostro percepire il "2?MP0" con un "vettore" :"arroK"! in inglese! vuol
dire /reccia parlando di Mobin Uood o dei "pelle6rossa"! ma in /isica = il "vettore"; unidire-ionale
sia un /also problemaF ? se invece! sotto sotto! il messaggio! la "moralona"! la "moralissima" o la
"madre di tutte le morali" di e per tutte le storie o di e per tutte le umane esisten-e /osse
semplicemente *uello di dire: "cari topolini! correte! correte sulla ruota della gabbietta! vediamo
*uanto ci mettete a uscirne111"1
Certo c+e mi sembra! ed = proprio in virt9 di *uesta perce-ione6*uasi certe--a c+e riesco :a dire il
vero! ac*uisi-ione recente;a mantenere un certo distacco dalle vicende della vitaG non mi si
/raintenda! io sono persona passionalissima! mi in*uieto e divento eu/orica per un nonnulla! ma R
come +o gi4 detto6 di /ronte ad alcune vicende c+e mi accadono! mi dico:.Maria 2eresa! nulla di
nuovo sotto il sole<= accaduto ad altri prima di te! accadr4 ad altri dopo di me<.! e cos> la vita mi
si relativi--a1
' volte mi sento Hiancaneve perseguitata dalla Matrigna! con i miei nanetti amici ri/ugiata nel
bosco! a volte Cappuccetto Mosso ingoiata dal lupo! altre volte +o tutta in me la /uria esplosiva di
una Corgone! o sono la piccola Wore c+e scora--a innocente con le amic+e! o! peggio! mi sento
Bucio nei panni dell8asino<
Un8altra sua /rase c+e mi +a colpito
Se ne capiamo la "moralona" o magari la "moralissima"! potremmo cominciare a sospettare c+e
ogni "veleno" 6 per *uanto mortale 66 contiene in s5 il suo "antiveleno"! gra-ie al *uale la "t+eriaca"
diventa "/armaJon"1 Per *uesto! certi "serpari" ben temprati non si spaventano davanti alle vipere
pi9 grosse e /orse non indietreggerebbero nemmeno davanti a un dragone alato ma *uesta = unPaltra
storia111
3on so se la seguo interamente! ma :anc+e *uesto lo sperimento da poco; pensare e credere c+e
,ogni veleno contenga in s5 il proprio antiveleno. trovo c+e sia davvero una grande le-ione di vita1
Penso per7 c+e derivi :mi dica se sbaglio; da un atto di volont4 e di speran-a: intendo! posto c+e
adesso io sia in un vicolo cieco ed oscuro! i miei s/or-i /iduciosi sono indiri--ati a ribaltare la
situa-ione! a//inc+5 il vicolo diventi larga strada bianca e luminosa1
Uo dei *uesiti da porle1
11Posto c+e lei racconti ad es1 la /avola di Cappuccetto Mosso ad una bambina di & anni e poi ad una
raga--a di 1% anni: l8interpreta-ione c+e darebbe della stessa /avola a due et4 diverse cambierebbeF
"1Pu7 /armi un esempio :non attuale! ma tra i miti antic+i; di mito negativoF Se c8= e se si pu71
'//ettuosamente!
Maria 2eresa
Francesco Indraccolo
mercoled> $ settembre "##$ ##:"@
)istacc+i! masc+ere e teste di cavallo
Carissima )onum )ei!
visto c+e mi seguite benissimo e an-i /ate domande acute ed esi-iali! Vi prego di dismettere i panni
della "discepola"! perc+5 se no Vi cito la morale apparente di "Peter Pan"! *uella cio= di ,non voler
diventare grande.1 Siatemi invece "complice" in un gioco di domande e risposte di cui = piena la
letteratura pro/ondamente esoterica1
Il "distacco" di cui parlate per esperien-a di vita prima c+e si mani/estasse non lo conoscevate1 3on
= cos>F )a *uando lo avete sperimentato! sapete Voi a cosa vi ri/erite e *uanto sia dPaiuto nel
relativi--are ci7 c+e vi capita1 Un altro Vi pu7 stare a sentire se glielo raccontate! pu7 provare
ammira-ione per Voi o compatirVi1 Hene! non siamo *ui in una delle s/accetature del mio alludere 6
in un altro post 6 alla /amosa "mela" c+e! /inc+5 non si assaggia! le descri-ioni sul suo sapore non
servono a nullaF
Bo stesso vale per le /iabe e i miti per crescere1 Be interpreta-ioni! le spiega-ioni simbolic+e! le
c+iavi psicologic+e servono a ben poco! soprattutto se sono mentali1 Ba /iaba o il mito non ne +anno
bisogno perc+5 sono messaggi subliminali :al di sotto dell8atten-ione cerebrale normale c+e =
,scervellata. a causa di certi ,lucc+etti. o ,barriere. ;1 Hasta ascoltarli raccontati o leggerseli in
proprio! perc+5 alla nostra "anima" :tutta da de/inire; arrivi una specie di programma in codice c+e
va a depositarsi da *ualc+e parte e si attiver4 di /ronte a situa-ioni della vita reale /ornendo rea-ioni
e risposte pronte di tipo istantaneo o sinaptico :come le c+iamano i neurologi;1 Sono simili a *uel
sapere della specie umana c+e si = accumulato in milioni di anni: vedo la tigre e scappo e mi
arrampico su un albero! altoG vedo il serpente a sonagli e m8immobili--o! ecc1 ecc1
Vengo ora alle Vostre domande:
6 11 la /avola di Cappuccetto rosso si legge a un bimbo di N6@ anni in et4 pre6scolare! raramente a
uno di & anni! e mai a uno di 1%! a meno c+e non ci sia *ualc+e problema grave1 Comun*ue!
l8importante non = dare le nostre interpreta-ioni! altrimenti risc+iamo di avariare il programma in
codice1 Possiamo ,animare. e ,sceneggiare. la /iaba! imitare la voce della nonnina! *uella del lupo!
mimare i passettini della protagonista! ecc1ecc1! contribuendo con la nostra recita-ione a migliorare
l8apprendimento divertito! a volte impaurito ma sicuro1 Possiamo per7 star certi c+e in ogni /ase
della crescita /utura! *uel bimbo ricorder4 sempre *uel momento ,magico. e a ogni et4 si dar4
un8interpreta-ione diversa dalla precedente! anc+e se inutile1 ? non Vi +o ancora risposto<
6 "1 un mito negativo in 0ccidente c8= ed = *uello di Bilit+! prototipo di tutte le per/ide matrigne
castratrici di masc+i e /emmine! un serpente ,antemarcia. e protei/orme c+e si traveste da .anti6
eroe dai mille volti.! ma la sua portata negativa va ben al di l4 della psicologia o dei gioc+i di ruolo1
Hasti immaginare c+e se ?va! venuta dopo di lei! = la ,madre dei viventi.! Bilit+ non pu7 essere
madre e s8industria in ogni modo per< ,/agocitare la Buce tras/ormandola in negativit4 radicale.1
? *ui mi /ermo1 ? pensare c+e gli astrologi del ,sabato. a voca-ione ,nera. ne +anno /atto un
pianetino inesistente c+e ,procede. sullo Oodiaco sempre in moto retrogrado1 Mangia il tempoF
Ma+F1
'desso = il momento di provare a rompere gli sc+emi e i ,livelli. mentali1 Prima avete parlato di
Vostri ,stati di coscien-a. non certo ,alterati. ma diversissimi /ra loro1 'vete scritto c+e vi sentite
,come. Hiancaneve c+e /ugge dalla matrigna! ,come. Cappuccetto rosso gi4 nella pancia del lupo!
o placidamente /elice come Wore o con la /uria esplosiva come *uella di una Corgone1 ? vi siete
risposta *uasi da sola1 Hiancaneve ,=. la Matrigna! o pu7 diventare come lei1 Il lupo = nascosto
sotto il Cappuccetto rosso! la placida Wore = la Corgone1 Per *uesto l8?roe Perseo pu7 vincere la
gorgonica Medusa /acendogli da specc+io con il proprio scudo ben lustrato tanto da lasciarla
,pietri/icata.1
Beggende orientali e occidentali ra//iguravano! prima di Copernico! la volta celeste come una
smisurata tenda o una serie di gusci sempre pi9 grandi1 3oi vediamo il ,/irma6mento. dal di sotto!
ma se potessimo sporgere il capino /uori dall8ultimo guscio o stare al di sopra della tenda! c+e cosa
vedremmoF ' c+e ci porterebbe un tale ,capo6volgi6mento.F
Ba risposta a *uesti *uesiti potrebbe essere soltanto una ,morale.! sia pure a livello di specie
umana! non ancora una ,moralona. e men c+e meno un segreto ,operativo. c+e pure c8= in ogni
/iaba e in ogni mito! se sono ,canonici.1
Vi svelo ora la solu-ione dell8indovinello sui centauri con la testa di cavallo e il resto del corpo
umano: ?8 una tradi-ione ind9 cui accenna in /orma *uasi poetica Moberto Calasso! nel suo ,Wa.
:'delp+i! 1%%$;: ,Cli 'svin non si davano per vinti1 Cuardarono )ad+(anc e dissero: XUn modo
c8=1 Saremo noi a tagliare la tua testa81 Una pausa! poi metteremo al suo posto una testa di cavallo1
Con *uella nuova testa ci insegnerai la dottrina del miele81 )ad+(anc gi4 sorrideva1 X3aturalmente
Indra un giorno ti scoprir4 e ti taglier4 la testa1 Ma ti taglier4 la testa di cavallo1 'llora noi tireremo
/uori la tua testa da un sicuro nascondiglio1 ? te la riattacc+eremo al collo1 Suesto lo sappiamo /are1
Siamo medici1 Ci7 c+e ci manca = la dottrina del miele8.1
Huona notte e sogni d80ro!
Francesco Indraccolo
donum dei
mercoled> $ settembre "##$ #@:A$
Hruno Munari e le /iabe per crescere
Caro sig1Indraccolo!
+o avuto la /ortuna! *uando insegnavo! di partecipare a due laboratori didattici secondo il metodo
Hruno Munari1
I primi incontri io e le mie colleg+e ci guardavamo l8un l8altre! con un misto di ansia e curiosit4!
domandandoci dove mai si volesse andare a parare: compito dei conduttori dei laboratori era in/atti
indurci ad uno stato di spaesamento! scrollarci di dosso ogni pre6concetto! condurci in una sorta di
non6luogo in cui tutto era capovolto e possibile1
3on era impresa /acile! anc+e perc+5 dovevamo operare concretamente! nella stessa posi-ione dei
nostri allievi1
)escrivo brevemente alcune delle attivit4 a cui /ummo ,sottoposte.:
11dovemmo scegliere un oggetto Rutile o non6 da casa nostra e portarlo in laboratorioG
"1il gruppo osserv7! tocc7! annus7! descrisse ciascun oggettoG sul tavolo c8erano le cose pi9 svariate:
/orc+ette! /iammi/eri! molle! tappi! carte da gioco! candele! ecc1
A1Cli oggetti dovevano diventare i personaggi inseriti all8interno di una /iaba c+e inventammoG
N1con carta :collage! velina! argentata! cartonata! vellutina! ecc; e materiale povero :viti! /rutta e
/oglie utili--ati come stampini! strisce varie! sug+ero! ecc; costruimmo il plastico in cui inserire la
storiaG
@1la storia in/ine /u riportata su un libro bidimensionalmente1
' c+e serviva tutto *uesto lavoro! durato tanti incontriF
Intanto! a metterci in di//icolt4! a scardinare le nostre certe--e1
Un cucc+iaio doveva diventare il protagonista! o l8antagonista! o il mago della storiaF ? magari!
nella costru-ione del personaggio cucc+iaio6mago c8era da tener conto delle sue caratteristic+e :,era
tutto testa.! ,parlava strascicando le 0000.! ,indossava un mantello d8argento.! ecc;F
? poi intingere petali di rosa! o spicc+i di patate! o gambi di sedano nella tempera per reali--are
soli! alberi e *uant8altro<
Be insegnanti pi9 rigide aggrottavano le sopracciglia:.Suante storie per raccontare poi una semplice
/iaba ad un bambinoT.! esclamavano1
Ma il punto non era *uello1
Ba vera motiva-ione era indurci :e poi essere capace di indurre il bambino; ad una
,decontestuali--a-ione. dell8oggetto1
)econtestuali--are per vedere l8oggetto ,solito. con ,occ+i nuovi.! sollecitando la /antasia!
l8immagina-ione! la creativit4! ma! soprattutto! IB P?3SI?M0 )IV?MC?32? :*uel pensiero cio=
c+e! di /ronte ad un problema! ammette varie e diverse possibili solu-ioni! sperimenta6esplora strade
diverse per poi scegliere la migliore6la pi9 personale6la pi9 originale;1
Il cucc+iaio non era pi9 un utensile per mangiare! ma oggetto animato di comunica-ione e di
sentimenti1
Veniva ribaltato il comune punto di vista1
Veniva in/ranta la ,routine. e liberata la /antasia! la possibilit41
Suel cucc+iaio poteva ac*uista non una! ma mille vite diverseG alcune usuali e comuni! altre
ironic+e ed irriverenti! altre dolci e poetic+e1
' cosa serve tutto ci7F
Intanto serve al bambino ma anc+e all8adulto1
)a un punto di vista ,cognitivo.! serve! appunto! a stimolare un pensiero divergente! non
stereotipato! non appiattito! ma /luido e /lessibile! pronto ad utili--are creativamente tutti i dati della
memoria e ad adattarsi di volta in volta alle mutevoli situa-ioni1
)a un punto di vista ,/ormativo. serve a creare apertura nei con/ronti del mondo circostante! a
vedere la realt4 sempre con occ+i nuovi e divertiti! a donarci libert4 e leggere--a! poesia e incanto!
sogni e colori! gioia e /resc+e--a! insomma <VI2'1
Huon risveglio!
Maria 2eresa
donum dei
mercoled> $ settembre "##$ 11:#%
Caro Sig1 Indraccolo!
mi sento di dover c+iarire un aspetto c+e riguarda la mia personale /orma-ione circa
l8interpreta-ione di miti e /avole1
Uo timore c+e da lei non sar7 condivisa! ma criticata1 Per7 *uella = la mia prepara-ione /ino ad
oggi1
)un*ue! la mia c+iave di lettura si = andata /ormando su basi psicologic+e! con autori c+e vanno da
Propp! a Hettel+eim! a Iung! a 3eumann e Uarding: alcuni psicologi in/antili! altri autori di teorie
psico6analitic+e1
Perc+5 lo c+iariscoF
Per due motivi1
11Ba mia domanda! malposta mi rendo conto! sulle diverse interpreta-ioni di Cappuccetto Mosso a
seconda dell8et4 sottintendevano due livelli di lettura:
6un primo livello possibile per una bambina piccola! in cui palesemente il bosco e il lupo sono
divieti morali! proibi-ioni ad indica-ioni materneG in *uesto caso assolve una /un-ione rassicurante
nei con/ronti delle pulsioni aggressive del bambino contro l8autorit4G il bambino! identi/icandosi
con Cappuccetto Mosso! capisce c+e = normale talvolta opporsi! ma tutto /inisce per il meglioG il
lieto /ine lo rassicura c+e tutto torna come primaG
6un secondo livello! pi9 adatto ad una raga--a adolescente c+e si presta a diventare donna! in cui la
/avola narra una sorta di ,viaggio ini-iatico.G *ui il lupo in e//etti da un punto di vista psicologico
rappresenterebbe una parte regressiva :legata al materno ingoiante; della stessa Cappuccetto MossoG
"1*uando lei mi risponde
'desso = il momento di provare a rompere gli sc+emi e i ,livelli. mentali1 Prima avete parlato di
Vostri ,stati di coscien-a. non certo ,alterati. ma diversissimi /ra loro1 'vete scritto c+e vi sentite
,come. Hiancaneve c+e /ugge dalla matrigna! ,come. Cappuccetto rosso gi4 nella pancia del lupo!
o placidamente /elice come Wore o con la /uria esplosiva come *uella di una Corgone1 ? vi siete
risposta *uasi da sola1 Hiancaneve ,=. la Matrigna! o pu7 diventare come lei1 Il lupo = nascosto
sotto il Cappuccetto rosso! la placida Wore = la Corgone1 Per *uesto l8?roe Perseo pu7 vincere la
gorgonica Medusa /acendogli da specc+io con il proprio scudo ben lustrato tanto da lasciarla
,pietri/icata.1
io concordo! nel senso c+e Hiancaneve = l8aspetto positivo6progressivo6in boccio dell8altra /accia
della medaglia! ovvero della Matrigna c+e rappresenta il vecc+io! l8immobilit4! il trattenimento1
? ritengo c+e entrambi siano aspetti6s/accettature della nostra personalit41
)i sicuro ci saranno altre mille interpreta-ioni possibili! non solo a livello psicologico! e spero c+e i
nostri lettori ne propongano altre in modo da arricc+ire e ampliare la comprensione1
Un caro saluto!
Maria 2eresa
donum dei
mercoled> $ settembre "##$ 1E:1"
0n -ondo di Fate
William B. Essex, 1847, Puck
Richard Dadd , 1817-1886 , The Fairy Fellers !as"er-#"r$ke
%$h& '&s"er (hris"ia& Fi")*erald +18,--1./60, Ra11i" am$&* "he 2airies
%$h& '&s"er Fi")*erald +18,--1./60, The ($&cer"
(harles 'l"am$&" D$yle, 18,--18.,, The E&cha&"ed Pic&ic
%$h& '&s"er (hris"ia& Fi")*erald, The Fairies Ba&3ue"
Ed4ard 5u*hes +1861-1.140, !id-#ummers E7e.
Ed4ard 5u*hes +1861-1.140,8i*h" 4i"h her Trail $2 #"ars.
Elea&$r F$r"escue-Brickdale, 1./6, The 9$7ers W$rld
Richard D$yle +18-4-188,0, The Fairy "ree
!aria Teresa
d$&um dei
7e&erd: 8 se""em1re -//6 1-;6,
7$li, dame, "ele e 3ua&"al"r$
8$"$ che il car$ #i*.<&dracc$l$ mi ha *i= a11a&d$&a"$ >er *li 'mici di >iuma d?$ca e al"re 1elle
dame@
Be&e@7$rr= dire che l$ a""e&derA c$me Pe&el$>e@
!aria Teresa
Fra&cesc$ <&dracc$l$
7e&erd: 8 se""em1re -//6 16;/7
Da P$llici&a al Ba""$ >iC 2ur1$ di u&e re&ard
(arissima D$&um Dei,
&$& >e&sia"e mai che >$ssa dime&"icarDi. 5$ >arla"$ di Ec$r&aE, ma di Dia&a, i& al"ra s"a&)a, e >er
dare a*li $sser7a"$ri dei 4 a&*$li del (iel$ e della Terra, >a&e >er i l$r$ de&"i e 7eri2icare Ede 7isuE
alla 9u&a al"a &el ciel$ c$me &asce -se &asce- &el l$r$ *ar*ar$))$, a&che &$& 7$le&d$, u& 7$ler
>arlare 3uasi lu>esc$ +ah, se l$ >esc$0.
5$ dial$*a"$ s: dal"r$, assai dime&"ica"$, c$& il Dale&"e (a>i"a&$ e cred$ s"ia >re&de&d$ 2ia"$ >er
darmi u&a ris>$s"a m$))a-2ia"$.
!a >er "u""$ il "em>$ a D$i h$ >e&sa"$ - >erchF Di se&"i7$ c$me P$llici&a smarri"a &el 1$sc$ dei
massimi sis"emi c$me 3ua&d$ le 7$ci dei E*ra&diE si al"era&$ im>r$77isame&"e al"e e &$i >icci&i,
"r$>>$ se&si1ili, s*ra&iam$ $ chiudiam$ *li $cchi - e >r$>ri$ >er 3ues"$ h$ *i= >r$&"a u&al"ra
ra22ica di s$lle"ichi e di d$ma&de, >er >assare dal 2ia1esc$-mi"ic$ ad al"r$, ma sem>re sulla re""a Dia
che &$& G smarri"a ma&c$ >er &ie&"e.
Da lu&*$ "em>$, 3ua&d$ se&"$ 3ualcu&$ ri2erire u&a >r$>ria disa77e&"ura i& m$d$ u& >$ 2ia1esc$ e
dire; Eer$ 2u$ri di meHE, mi d$ma&d$ Ee de&"r$ chi ceraIE.
'h, se la ca"arsi 2$sse a&c$ra u&ar"e ar"is"icame&"e >ra"ica"aH !a ri>re&derem$ il disc$rs$ "ra
>$chissim$. Bius"$ il "em>$ di ri2$cillarmi c$& u& >ia""$ di "re&e""e al >es"$, u"ili))a&d$ 1asilic$
7er$, 3uell$ *e&$7ese, &$& il 1asilisc$. che il !ar3uis de (ara1as de7e a7er a7u"$ i& d$&$ - c$me
sem>re - dal su$ (ha" 1$""F.
(he 2$r"u&a >er u& "er)$-*e&i"$ a7ere a7u"$ i& eredi"= >r$>ri$ 3uel Ba""$ c$& *li #"i7ali >iC 2ur1$ di
Eu&e re&ardE +>erchF la 7$l>e G 2emmi&a "a&"G 7er$ che si 2a s"$la, >er li&7er&$0, me&"re al >rim$-
*e&i"$ era "$cca"$ u& 1el muli&$ +di 'mle"$I0, >er i&2ari&are e cuci&are u&a "r$"a alla mu*&aia $
re**ere lEaxis mu&diE e al sec$&d$-*e&i"$ u& Easi&$E +2$rse cille&i$0 *ra& la7$ra"$re che >$i alla
2i&e rim1$m1a c$me u&a *ra& cassa.
<&s$mma al >r$"a*$&is"a della E2a1ulaE, *ra)ie a 3uel *a""$ che si di7$ra l$rc$ >r$"ei2$rme
c$&7i&"$si a im>ers$&are u& "$>$li&$, "$cca&$ u& cas"ell$, u& "i"$l$ e >ure la 2i*lia del Re, madama
D$rGH < miei s"i7aliH (he la m$rale""a sia, &$& 7i lame&"a"e della ca""i7a s$r"e >erchF 7edre"e c$me
7a a 2i&ireI E se 7a a 2i&ir male chi ci c$&s$la, il cill$ cille&i$ del Ec$&s$la-me&"umEIII
' 2ra >$c$,
F.<.
Fra&cesc$ <&dracc$l$
d$me&ica 1/ se""em1re -//6 /8;/6
<&ca&"esimi e *es"i a>$"r$>aici
(arissima D$&um Dei,
sie"e s>ari"a >ure D$i, c$me 3uasi "u""iI #ie"e di7e&"a"a sile&"e >ure D$i, che ci a7e"e a1i"ua"$ a
"a&"issime >ar$le e a ca"era""e di 1ellissime imma*i&i >er imma*i&are e ca>ireI
Ric$rda&d$ il D$s"r$ e&"usiasm$ >er l$>era dida""ica e 2$rma"i7a di Bru&$ !u&ari, s$""$>$&*$ a
D$i e a "u""i *li i&"eressa"i due 1ra&i c$r"issimi "ra""i dal su$ li1r$ EFa&"asiaE +9a"er)a, Bari 1.770;
E9allar*ame&"$ della c$&$sce&)a e la mem$ri))a)i$&e dei da"i 7a 2a""a, &a"uralme&"e alle"= i&
2a&"ile, a""ra7ers$ il *i$c$...E.
E8ei >rimi a&&i della sua 7i"a, li&di7idu$ si 2$rma e res"er= "ale >er "u""a la sua 7i"a. Di>e&de da*li
educa"$ri se 3ues"a >ers$&a sar= >$i u&a >ers$&a crea"i7a $ se sar= u& sem>lice ri>e"i"$re di c$dici.
Di>e&de da 3ues"i >rimissimi a&&i, dalles>erie&)a e dalla mem$ri))a)i$&e dei da"i se li&di7idu$
sar= li1er$ $ c$&di)i$&a"$. Bli adul"i d$7re11er$ re&dersi c$&"$ di 3ues"a *ra&dissima res>$&sa1ili"=
dalla 3uale di>e&de il 2u"ur$ della s$cie"= uma&aE.
#ec$&d$ me, cG 1is$*&$ c$&"i&u$ di 2$rma)i$&e a "u""e le e"=. #e >erA i c$sidde""i educa"$ri ci
ha&&$ 2a""$ a"r$2i))are 2i& da >icc$li 2a&"asia, crea"i7i"= e imma*i&a)i$&e, >er "e&"are di c$rre*ere
u&a 2$rma)i$&e Ede-2$rma"aE $cc$rrer= i&&escare *ra&di >r$cessi di E"ra&s-2$rma)i$&eE. !a che 7e
l$ dic$ a 2are se l$ sa>e"e me*li$ di me...
Piu""$s"$ 7$rrei c$m>iere, c$& il D$s"r$ aiu"$, u& *es"$ a>$"r$>aic$. E'>$"r$cchFIE, dire"e D$i e i$
De l$ c$&2erm$; a>$"r$>aic$ &el se&s$ di "e&"a"i7$ +irra)i$&ale0 di all$&"a&are li&ca&"ame&"$ che
>er7ade il F$rum, c$me se 3ualche ma*a !a*hella da s"ra>a))$ a7esse >r$&u&cia"$ 3ualche
2$rmula 1i))arrame&"e 2u&)i$&ale. Di >re*$ &ella D$s"ra 3uali"= di !$dera"$re di B'88'RE 3uei
due miei Ema""$&ici&iE >er edi2icare la &u$7a s"a&)a E'lle*$rie, i&di)i di u& m$&d$ i&"ermedi$E
>erchF la Emal:aE mi sem1ra a7ere u& &ess$ >er l$ me&$ di Esi&cr$&ici"=E e c$mu&3ue &$& ha&&$
i&"eressa"$ &essu&$.
'h, mi racc$ma&d$, 3ua&d$ l$ 2are"e, &$& dime&"ica"e di >r$&u&ciare $ ca&"icchiare; EBi1idi-
1$1idi-1uE. Dedre"e che 2u&)i$&er=.
#em>re D$s"r$ s$s"e&i"$re,
Fra&cesc$ <&dracc$l$
Fra&cesc$ <&dracc$l$
d$me&ica 17 se""em1re -//6 11;-4
u& a&imale >er maes"r$ e >er amic$
(arissima D$&um Dei,
&ella s"a&)a delle J'lle*$rie, i&di)i del Km$&d$ i&"ermedi$?L siam$ a&da"i m$l"$ a7a&"i ma alla
ri&2usa e a *ir$"$&d$ +la c$l>a G s$l$ mia0, me&"re i& 3ues"a delle JFia1e e mi"i >er Kcrescere?L h$
"ralascia"$ alcu&i >assa**i esse&)iali che &ell?al"ra ci >$"re11er$ c$&se&"ire di 7edere e usare cer"i
*radi&i >er 2$r)a Jasimme"riciL +e D$i m?i&se*&a"e che la simme"ria G s$s"a&)ialme&"e J>aura di
'&imaL0, u"ili a ele7are il >e&sier$ a&c$r di >iC 7ers$ l?<&"elle""$, a&che se rarame&"e si sa>r=
ca7ar&e 3ualc$sa d?i&"elli*i1ile.
Facciam$ >erciA u& >ass$ i&die"r$, se &$& al"r$ >er >re&dere $ ri>re&dere la ri&c$rsa.
T$r&$ 3ui&di a u& as>e""$ >aradi*ma"ic$ e >arad$ssale delle 2ia1e e dei mi"i; l?i&se*&ame&"$ che
7ie&e dal !M8DM '8<!'9E. Te&"erA di saldare i due "emi e s>er$ a&che c$& il D$s"r$ >re)i$s$
aiu"$ di 2ar ris>u&"are, c$me >er ma*ia, u& Jdaim$&L $ 2$rse u&a >re2i*ura)i$&e Jdi$&isiacaL che
c$&se&"ir= a&che ad 'le>h di darci il me*li$ della sua E&er*ia J&$& ci&e"icaL.
Da"$ che &$& mi >iace re-i&7e&"are l?ac3ua calda, s$>ra""u""$ 3ua&d$ c?G sul merca"$ 3ualc$sa di
7alid$, e h$ u& sacr$ ris>e""$ del diri""$ d?au"$re, ci"erA a ma& sal7a $ "rarrA s>u&"i da u& li1r$ m$l"$
1e& 2a""$; J'&imali ma*ici - #im1$li, "radi)i$&i e i&"er>re"a)i$&iL di R$1er"$ !archesi&i e #a1ri&a
T$&u""i, riccame&"e illus"ra"$ da !ichela 'meli +DeDEcchi <"alia s>a, !ila&$ -///0.
PerchF - si d$ma&da&$ !archesi&i e T$&u""i - l?a&imale G c$s: im>$r"a&"e c$me i&"er>re"e del
racc$&"$ >er ra*a))iI 9a 2ia1a de7e sedurre il 1am1i&$, acc$&"e&"are il su$ desideri$ di s"u>$re,
se*uire il "$&$ della sua a""e&"i7i"= che G >r$2$&da, c$i&7$l*e&"e, ma i&s"a1ile. 9$ s"u>$re si &u"re di
se&"ime&"i am1i*ui; l?ide&"i2ica)i$&e, la curi$si"=, la >aura, l?esal"a)i$&e@ < 1am1i&i c$&ce>isc$&$
la 2ia1a +>iC che c$me dime&si$&e "em>$rale della s"$ria, che G c$sa da adul"i0 &el su$ essere
dimesi$&e s>a)iale, "erri"$ri$ d$7e l?imma*i&a)i$&e >uA dal lu$*$ al >r$>ri$ 7a*a1$&da**i$. 9a
2ia1a c$me lu$*$ ha alcu&e cara""eris"iche che >$"remm$ de2i&ire Jec$sis"emicheL, a&c$r >iC che
s"ru""urali, e c$me "ale $22re al 7isi"a"$re $>>$r"u&i"= di 7i"a.
E 3ui 2acci$ u&?a**iu&"a mia; $>>$r"u&i"= di 7i"a da (MB9<ERE $ da 8M8 (MB9<ERE. Per
esem>i$, la 2a7$la della 7$l>e e l?u7a i&dica, &ella sua m$rale""a, il c$m>$r"ame&"$ i>$cri"a della
J2ur1aL 7$l>e che 7$rre11e >re&dere l?u7a ma la dis>re))a dice&d$ che JG acer1aL >erchF &$& ci
arri7a a c$*lierla. !a i& u&a delle >$ssi1ili Jm$ral$&eL, la s"essa J2a1ulaL i&dica di Js"are alla
lar*aL da ciA >er cui &$& si G Jid$&eame&"e a""re))a"iL a 2are. Nui&di la 7$l>e, che G sec$&da >er
>eric$l$si"= e "erri1ili"= s$l$ al lu>$ +ca""i7$0, G u&a >re2i*ura)i$&e del BO'RD<'8M DE99'
#MB9<'. Nuale s$*liaI !a 3uella di '8<!', 7i7addi$H, i cui c$&2i&i si es"e&d$&$ dal m$&d$
a&imale a 3uell$ daim$&ic$-a&*elic$.
9?ec$sis"ema 2ia1a - ri>re&de il li1r$ J'&imali ma*iciL - "ras2$rma il 1am1i&$ i& u&?e&"i"=
es"remame&"e li1era e immersa i& u& m$&d$ i&s"a1ile, che aderisce >er2e""ame&"e alla sua &a"ura
c$*&i"i7a. <l m$&d$ della 2ia1a G ma*ic$ >erchF ra22i*ura si"ua)i$&i es"remame&"e 2luide;
- i desideri di7e&"a&$ real"=P
- il 7i&c$l$ del "em>$ 7ie&e me&$ a&che &ella reali))a)i$&e die >r$*e""i >iC am1i)i$siP
- le 1arriere s?i&2ra&*$&$, sia&$ esse di s>ecie, di ce"$, di e"=P
- l?ide&"i"= &$& i&*a11ia e &$& limi"a i m$7ime&"i $ le >$"e&)iali"= della 2a&"asia >erchF mu"a, si
"ras2$rma, si i1rida, me"am$r2i))a@ D?al"r$ ca&"$, di7e&"a >erc$rs$ di sc$>er"a, a77e&"ura
c$&$sci"i7a &el 7er$ se&s$ del "ermi&e e >er"a&"$ richiede i&der$*a1ilme&"e la >rese&)a di u&a
*uida, ci$G di u&?e&"i"= ca>ace di dare c$&si*li, illus"rare, 2$r&ire chia7i di le""ura e s"rume&"i di
i&"er>re"a)i$&e, $rdi&are e s"ru""urare l?u&i7ers$ delle >$ssi1ili"=, ma a&c$r >rima dare >ar$le - $ssia
c$l$ri, su$&i, 2$rme e imma*i&i - all?$ri))$&"e del ma*ic$.
Nui mi "$cca ri-su1e&"rare >er dire che 2$rse arri7erem$ a&che Jall?$ri))$&"e del ma*ic$L, ma >rima
d$11iam$ s>remere il >iC >$ssi1ile dall?'8<!'9E (M!E BO<D'. #ia ess$ il >eda*$*ic$
ce&"aur$ (hir$&e, sia l?i&asc$l"a"$ Brill$ Parla&"e, sia u& Bia&c$&i*li$ s"ra>arla&"e all?a""$&i"a 'lice
+s>e""a"rice e &$& >r$"a*$&is"a0 di u&a me"a2$ra della cresci"a, &$& s$l$ 2isica, sia&$ i "$>i&i ausiliari
di (e&ere&"$la. #ia a&che u&?<dra di 9er&a, >re2i*ura)i$&e di u&a 3ualsiasi JPi$7raL dei &$s"ri
*i$r&i, ma a&che di u& dia1$lic$ '&"ier$e dai mille 7$l"i, che $*&i 7$l"a u& ERME c$& il 7$l"$ di
5eracle $ di mille al"ri de7e a22r$&"are, 1e& a""re))a"$; &$& 1as"er= i&2a""i "a*liare u&a $ >iC "es"e,
che ricresc$&$, ma 1is$*&a a&che J2ri**ereL e cau"eri))are >er sem>re c$& il Fu$c$ +di u&a 7$l$&"=
1e& $r*a&i))a"a e ausilia"a0 il m$&c$&e "e&"ac$lare *r$&da&"e sa&*ue.
8ella 2ia1a - scri7$&$ i due 'u"$ri - il ru$l$ di c$&si*liere 7ie&e ric$>er"$ >u&"ualme&"e
dall?a&imale, chiama"$ a illus"rare e i&se*&are al 1am1i&$ la "rama del m$&d$ s$""erra&e$ >reclus$
a*li adul"i. Bli adul"i &$& >ar"eci>a&$ >iC della c$&$sce&)a della &a"ura e i& 3ues"$ se&s$ si rima&da
a u&?e"= 2elice i& cui u$mi&i e a&imali 1e7e7a&$ alla s"essa 2$&"e del sa>ere@ E? c$me se l?a&imale
a""ra7ers$ la 2ia1a i&dicasse al 1am1i&$ 3uali mera7i*lie e 3uali al"ri m$&di e*li si >reclude &el
m$me&"$ s"ess$ i& cui si acci&*e a e&"rare &ella real"= de*li adul"i@ <l 1am1i&$ si "r$7ere11e i&
1ilic$ "ra l?access$ irre7ersi1ile &ella c$mu&i"= uma&a e la >$"e&)iale cadu"a &ell?a&imali"= >ie&a@
E? i& 3ues"a care&)a di c$m>le"e))a e di de"ermi&a)i$&e che i&2a""i si a&&ida la ma*ia; &essu&a
le**e *$7er&a i& m$d$ de2i&i"i7$ le redi&i del 1am1i&$, che >uA c$s: s2idare i 7i&c$li della sua
s"essa &a"ura e s$*&are le mu"i2$rmi"= a&a"$mica e c$m>$r"ame&"ale de*li a&imali che
ra>>rese&"a&$ i&2i&i"i m$di di 7i7ere e al"re""a&"i m$&di da a1i"are. @
Nui c$&7ie&e 2ermarsi e, semmai, ri"$r&arci d$>$ >er a>>r$2$&dire. !a c$&se&"i"emi di cam1iare
sce&a e sce&ari$ ric$rre&d$ all?aiu"$ di 3uel mi"$*ra2$ ecce)i$&ale, di 3uell$ s"ra$rdi&ari$
es>l$ra"$re del m$&d$ di '&ima che ris>$&de al &$me di %ames 5illma&. 8el su$ J<l c$dice
dell?'&imaL +'del>hi, !ila&$ 1..70, 5illma& racc$&"a a m$d$ su$ la ricerca di Da7id R$4e sulla
scimmia <m$ +della s>ecie JrhesusL0 che J"$lse il *r$ss$ della sa11ia dalla sua >a"a"a, >$i la
sciac3uA i& mare s2re*a&d$la 7i*$r$same&"e c$& la ma&$ li1era. Nui&di ma&*iA la >a"a"a >uli"a
a>>re))a&d$&e il *us"$ sala"$L. ($m?G 3uasi $77i$, <m$ 2u imi"a"$ +$ Jscimmi$""a"$L0 dalle al"re
scimmie +me&$ u&a, su$ >adre0 che Jim>arar$&$L u& &u$7$ c$m>$r"ame&"$ Ju"ileL.
5illma& >erA ci dice sem>re la sua, s"a7$l"a ar*$me&"a&d$ che Jil ricerca"$re, >erA, $me""e di >$rsi
u&a d$ma&da cruciale; d$7e ha >res$ <m$ l?idea di la7are la sua >a"a"aI (he c$sa ha i&d$""$ 3uel
c$m>$r"ame&"$I <l su$ Kdaim$&?, &a"uralme&"eH E? s"a"$ il Kdaim$&? a is>irare l?i&"er$ e7e&"$,
c$m>resa la descri)i$&e dell?e7e&"$ s"ess$ e "u""e le sue 7ersi$&i. Per me))$ di 3ues"$ racc$&"$, il
*e&i$ di <m$ c$&"i&ua a is"ruirci "u""i 3ua&"i. PerchF, s:, a&che *li a&imali ha&&$ l?a&*el$. Per
3ua&"$ all?i&die"r$ riusciam$ a imma*i&arci la s"$ria cul"urale, G sem>re esis"i"a la c$&7i&)i$&e che
*li a&imali 2$sser$ i &$s"ri >rimi maes"ri. 9e >rime 2$rme di li&*ua**i$, le &$s"re da&)e, i &$s"ri
ri"uali, le &$s"re c$*&i)i$&i sui 2ru""i c$mmes"i1ili $ 7ele&$si s$&$ "u""i >assa"i &el &$s"r$
c$m>$r"ame&"$ a""ra7ers$ il l$r$L.
<l se*ui"$ - e ce &?G a ca"er7e - l$ 7edrem$ d$>$ se a7rA 3ualche ris>$s"a, 2$sse >ure la da&)a di u&$
s7ass$, $ sem>liceme&"e l$ s*uard$ c$rruccia"$ di u&$ scimmi$""$, che si a&&ida da 3ualche >ar"e
2ra la dura madre e il cer7elle""$.
Bu$&a d$me&ica,
Fra&cesc$ <&dracc$l$
r$sas$>hia
d$me&ica 17 se""em1re -//6 1-;14
r$sas$>hia
d$me&ica 17 se""em1re -//6 1-;1.
*ra)ie
1u$& *i$r&$ a "u""i,
G da >arecchi$ "em>$ che 7i se*u$ ma &$& h$ mai a7u"$ il E c$ra**i$E di i&serirmi i& u& 7$s"r$
"$>ic,ma 7$le7$ c$m>lime&"armi >er 3ues"$HHHH
G m$l"$ i&"eressa&"e ed ,esse&d$ u& ar*$me&"$ che mi i&"eressa m$l"$,lh$ se*ui"$ c$& m$l"a
a""e&)i$&e.
7$rrei >r$>$r7i ,se &e a7e"e 7$*lia ,u& le""ura >iC a>>r$2$&di"a della 2a7$la di Pi&$cchi$ sarei m$l"$
i&"eressa"a a c$&$scere il 7$s"r$ >arere.
mi scus$ 2i& d$ra >er e7e&"uali err$ri di d*" ma &$& s$&$ m$l"$ >ra"ica di 2$rum.....
e.....si 7edeHHHHH
Fra&cesc$ <&dracc$l$
d$me&ica 17 se""em1re -//6 1-;4/
Be&7e&u"a e a7a&"i >i&$cchi$
(arissima R$sas$>hia,
1e&7e&u"a i& 3ues"a s"a&)a c$mi&cia"a E>er *i$c$E, che &$& E2us"i*a" ride&d$ m$resE, ma G i& r$""a
+s>er$ &$& di c$llisi$&e0 >er il m$&d$ di '&ima, che ci scru"a al"r$cchF se ci scru"a.
Pr$>$&e"e e di"e e - &el mi$ >icc$l$ - cercherA di 2arDi da s>alla.
<& a""esa,
Fra&ces$ <&dracc$l$
d$&um dei
d$me&ica 17 se""em1re -//6 1-;64
(ara R$sas$>hia,
1e&7e&u"a i&&a&)i"u""$H E >$i &$& a11ia "im$re a >r$>$rre ciA che le s"a a cu$re.
($me le ha *i= de""$ il &$s"r$ #i*.<&dracc$l$, &$i cercherem$ di se*uirla.
!aria Teresa
r$sas$>hia
d$me&ica 17 se""em1re -//6 1,;-,
sie"e 2a&"as"ici
Bra)ie mille &u$7i amici...
sie"e 2a&"as"ici
*ra)ie mille >er il 7$s"r$ i&"eressame&"$ e s$>ra""u""$ arma"e7i di sa&"a >a)ie&)a >er s>ie*armi le
c$se.....
du&3ue i&i)i$ dice&d$7i che h$ "$7a"$ &ella le""ura m$l"i >arellelismi c$& la s"$ria di *esC..e
s$>ra""u""$ ,7i le**$ u& i&"er$ >erc$rs$ 2a""$ di sim1$lismi i&i)ia"ici....
$ra lasci$ a 7$i....
*ra)ie mille..
3ua&d$ a7rA >iC dimes"iche))a mi la&ci$HHHHHHHHHHH
-'le>h-
d$me&ica 17 se""em1re -//6 16;44
<&&a&)i"u""$ 7$rrei c$m>lime&"armi c$l #i*. <&dracc$l$ e d$&um dei >er la scel"a delle "ema"iche,
che risul"a sem>re carica di 7i"ali"= e di i&"eresse &$"e7$le. 8$& h$ a&c$ra a7u"$ m$d$ di le**ere
"u""i *li i&"er7e&"i, che s$&$ >iu""$s"$ lu&*hi, ma a>>e&a a7rA 2i&i"$ s>er$ di >$"er a>>$r"are a&che il
mi$ c$&"ri1u"$ alla discussi$&e.
Mra 7$rrei, i&7ece, ris>$&dere al 3uesi"$, al"re""a&"$ s"im$la&"e, s$lle7a"$ dalla *e&"ile R$sa>hia
+che a>>r$2i""$ >er salu"are0.
Pi&$cchi$, edi"$ de2i&i"i7ame&"e &el 18.,, G u& r$ma&)$ che &asce i& u& >ar"ic$lare >eri$d$ della
&$s"ra s"$ria, e che 7ede la sua *es"a)i$&e i& u&<"alia >$s"-u&i"aria, c$s"re""a a 2are i c$&"i c$& 3uella
2rase cele1erimma ; Ea11iam$ 2a""$ l<"alia, $ra d$11iam$ 2are *li <"alia&iE. 9a 1$r*hesia, &u$7a
classe s$ciale d$mi&a&"e, usci"a dai 2erme&"i ris$r*ime&"alis"i, mira7a i&2a""i al ra**iu&*ime&"$ di
u& asses"ame&"$ s$ciale, che >lasmasse sui su$i 7al$ri "u""i i ce"i e "u""e le classi. Per"a&"$, i& 3ues"$
"$rme&"a"$ clima di i&s"a1ili"=, *li i&"elle""uali della &u$7a cul"ura E1$r*heseE >ar"$rir$&$ r$ma&)i
E>aideu"iciE, educa"i7i e s$>ra""u""$ >$r"a"$ri dei &u$7i ca&$&i e"ici. Tra 3ues"i s$&$ (u$re e
Pi&$cchi$ 3uelli che acc$m>a*&a&$ la cresci"a delle classi s$ciali me&$ a*ia"e. !a il r$ma&)$ di
($ll$di, a di22ere&)a di 3uell$ di DE 'micis, G u& r$ma&)$ di 2$rma)i$&e m$rale >iC che
ec$&$mica $ s$ciale. Pi&$cchi$ G la s"$ria di u&a "ras2$rma)i$&e, 3uella di u& 1ura""i&$ 2a11rica"$
da u& 2ale*&ame +2i*ura >recaria e i&c$s"a&"e, m$l"$ l$&"a&a dal >er2e""$ ideale 1$r*hese0, che
a""ra7ers$ &umer$se >eri>e)ie e &u$7e es>erie&)e si ra77ede e si i&cammi&a sulla re""a 7ia.
Pi&$cchi$ a22$&da le sue radici i& u& s$s"ra"$ >$>$lare 2a""$ di >$7er"= e s"e&"i, i& cui lu&ica e"ica
>r$>$&i1ile G 3uella del sacri2ici$ e della ri&u&cia al 2i&e di $""e&ere u&a s$dddis2a)i$&e ma**i$re,
ma a&che e7ide&"e e c$&cre"a. <l 1ura""i&$ sca>es"ra"$ im>ara la le)i$&e a su$& di >ri7a)i$&i e *ra)ie
alla Erieduca)i$&eE ai *ius"i 7al$ri, im>ar"i"a*li dalla 1u$&a 2a"a dai ca>elli "urchi&i, del 7ecchi$
*e>>e""$ che au*ura al 2i*li$ u& 2u"ur$ >iC s$lid$ di 3uell$ che G "$cca"$ i& s$r"e a lui, $ dal *rill$
>arla&"e, il 3uale >iC che c$scie&)a i&di7iduale si c$&2i*ura c$me c$scie&)a c$lle""i7a di u& ce"$
emer*e&"e che i&"e&de m$dellare u&a &a)i$&e. ma c$me a11iam$ *i= de""$, Pi&$cchi$ a7a&)a sul
>ia&$ della m$rale, e 3ues"$ ser7e da escam$"a*e le""erari$ >er 7eic$lare u& messa**i$ ide$l$*ic$
da ri7$l*ere ai ce"i >iC 1assi, >ersuade&d$li che il sacri2ici$ sia lu&ica s"rada >$ssi1ile >er il
mi*li$rame&"$. <l "ema della sc$&2i""a, che i& EPi&$cchi$E si riesce s$l$ ad i&"ra7edere, i& Der*a
"$ccher= il su$ a>ice, ra**iu&*e&d$ "$&i dramma"ici ele7a"i, i& 3ua&"$ l$ scri""$re sicilia&$,
la"i2$&dis"a, rea)i$&ari$ e>>ur c$s: 7ici&$ alla 7i"a delle classi su1al"er&e, "e$ri))er= se&)a rem$re $
"im$ri di s$r"a lideale dell$s"rica, 3uell$ sec$&d$ il 3uale &ella real"= ci si de7e saldame&"e
a**ra>>are alle >r$>rie "radi)i$&i e al >r$>ri$ ru$l$ s$ciale. PerchG s2idare i c$&2i&i della >r$>ria
miseria si*&i2ica >erire.
($me a7rai i&"ui"$, cara R$sas$h>ia, il s$s"ra"$ cul"urale i& cui &asc$&$ 2ia1e c$me 3uella di
Pi&$cchi$, G >r$2$&dame&"e >$si"i7is"a. < 7al$ri di cui s$&$ >ermea"e &$& s$&$ sem>re 3uelli >iC
*ius"i, ma 3uelli >iC u"ili. Ecc$ >erchG alla 2i&e della s"$ria &$& cG sem>re u& ha>>y e&di&*, e
>erchG i& essa il discrimi&e "ra e"ica e m$rale G sem>re c$s: 2$r"e.
Nues"a alme&$, G s$l$ u&a 1re7e 7isi$&e di u&a 2ia1a che sicurame&"e di >res"a a di7ersi "i>i di
le""ure, di &a"ura >iC s>icca"ame&"e sim1$lica. 9e 3uali, "u""a7ia, &$& >$ss$&$ >resci&dere dal
c$&"es"$ s$ci$->$li"ic$ $ s"$ric$-ec$&$mic$ i& cui esse s7ilu>>a&$. (ia$, a >res"$.
r$sas$>hia
d$me&ica 17 se""em1re -//6 16;6/
i$ ci >r$7$
*ra)ie ale>h,>er il salu"$ che c$&"raccam1i$ m$l"$ 7$le&"ieri
$ra i&7ece >r$7$ a dire che c$sa "r$7$ i$ di a22asci&a&"e &ella 2a7$la di >i&$cchi$ e >$i a""e&d$ i
7$s"ri c$mme&"i..
mi racc$ma&d$ >$r"a"e >a)ie&)a se s>ar$ 3ualche ca7$la"a...
du&3ue le**e&d$ $ >e&sa&d$ alla 2a7$la di >i&$cchi$ >e&s$ s>ess$ a 3ua&"$ sia simile s$""$ cer"i
as>e""i alla s"$ria di *esC..>adre 2ale*&ame...
i&$l"re D$rrei 2ar7i &$"are che &ella 2a7$la di >i&$cci$ 7i s$&$ m$l"e c$rris>$&de&)e c$& i *ra&di
d$*mi dei "es"i sacri;
1 &$& dire 2alsa "es"ima&ia&)a+ re""a >ar$la0 $ "i cresce il &as$HHHHH
- re""a a)i$&e $ rima&i u& >e))$ di le*&$ e &$& ra**iu&*i l$ s"a"$ di EBra)ia Edella >ers$&a i& car&e
ed $ssa...
, $&$ra il >r$ssim$+ 7edi *e>>e""$0
4 re""$ s2$r)$ $ di7e&"i u& s$mar$HHHHHH
6 &$& desiderare la r$1a dal"ri....*a""$ e la 7$l>e
6 >erd$&$ delle c$l>e c$mmesse Fa"a "urchi&a
c$l >assare del "em>$ e 3ualche le""ura a**iu&"a >$"rei a&che a**iu&*ere che ;
Pi&$cchi$ ra**iu&*e u&$ s"a"$ di e7u$lu)i$&e a&che ma"eriale da le*&$ a car&e dura&"e la sue
e7$lu)i$&e E s>iri"ualeE..dura&"e il cammi&$ i&c$&"ra m$l"e di22ic$l"= >rima di ra**iu&*ere il su$
$11ie""i7$ c$me $*&i >erc$rs$ i&i)ia"ic$ ...
u& >A di s>u&"i li h$ scri""i ..$ra a 7$i...che &e sa>e"e cer"$ >iC di me