Sei sulla pagina 1di 16

capitolo 1

L'ordine dell'Universo e lo stile


di vita macrobiotica
1. La Creazione dell'Universo
All'inizio senza inizio l'universo infinito non si e manifestato sotto forma di
fenomeni. Non esistevano ne spazio n tempo, n luce n tenebre, n forma n
dimensioni. Esisteva ununit dotata di moto perpetuo infinitamente veloce in
tutte le direzioni. !ata l'infinita velocit non esistevano n passato ne
futuro n fenomeni relativi.
A un dato momento il moto infinito in tutte le direzioni comincia a
differenziarsi. "ovimenti a spirale cominciano a determinare un processo di
differenziazione. Le due forze primi#enie del mondo dei fenomeni relativi
producono spirali dalla periferia al centro e dal centro alla periferia. $
%utti i fenomeni relativi, dal moto delle #alassie a &uello delle particelle
preatomic'e, dal moto spirituale invisibile alle strutture fisic'e visibili
'anno
forma a spirale e sono #overnati da due forze anta#oniste e complementari(
)in *+,, la forza di espansione centrifu#a, e )an# *A,, la forza di contrazione
centripeta.
%utti i fenomeni differenziatisi nell'oceano infinito delluniverso sono #o-
vernati e diretti da &ueste due forze. %utti i mutamenti e movimenti sono )in,
centrifu#'i, o )an#, centripeti. Non c'. nulla c'e non /sia #overnato da &ueste
due
forze e tendenze. 0 fenomeni differiscono fra loro per il diverso #rado di
&ueste
due forze c'e operano dentro e fuori di essi.
!i conse#uenza )in e )an# si manifestano in o#ni fenomeno, sia in seno al-
1universo c'e sulla %erra. 0l rapporto fra &ueste due forze, tendenze e
direzioni
. rappresentato nella fi#. 1 della pa#ina se#uente.
La forza )an#, forza di contrazione e fisicalizzazione, rappresenta il processo
di materializzazione2 la forza )in, forza di espasione e defisicalizzazione,
rappre-
senta il processo di spiritualizzazione. 3uando il processo )an# ac&uista
velocit
si forma materia. Le molecole componenti la materia si muovono, con moto rota-
torio, pini velocemente delle particelle preatomic'e, #li elettroni, producendo
tem-
perature pi4 alte *Corso A,. +iceversa il processo di spiritualizzazione espande
e
decompone la materia riducendo la velocit del movimento delle molecole e delle
particelle preatomic'e e abbassando la temperatura *Corso 5,.
3uando il processo di materializzazione produce temperatura alta la materia
comincia ad espandersi v6rando alla spiritualizzazione *Corso C,2 e &uando il
processo di sp7ritualizzazione produce temperatura bassa la materia comincia a
8 0l libro del !o-0n
9l#. l 0l ciclo di trasformazione eterno e universale
A :an# - Corso Centripeto + :in - Corso Centrifu#a
"aterializzazione ;pirinnlizzazione
9isicalizzazione !efisicalizzazione
%empo $l'< 0( ;pazio
A$. $l, Espansione
Contrazione #$ $n u,=
9ormazione ' $ '.' !isfacimento
solidificazione ;mm>sizione
Unificazione !ifferenziazione
pi4 denso "eno denso
1i4 piccolo pi4 ?@$@dA
1iti duro 1i4 molle
pi$2 pesante 1i4 le##ero
pi4 va#a 1ini lento
1i4 freddo
1iB caldo

contrarsi virando alla materializzazione *Corso !,. 0l processo di contrazione
)an# *A, diventa processo di espansione )in *+,, e il processo di espansione
)in *+, si trasforma in processo di contrazione )an# *A,2 )in e )an# si
alternano
allinfinito. ,. .- .
La contrazione si trasforma in espansione e l'espansione in contrazione2 dalla
fisicalizzazione si passa alla spirituavlizzazione e dalla spiritualizzazione
alla fisica-
lizzazione2 il movimento diventa &uiete e la &uiete-movimento2 la composizione
si tramuta in scomposizione2 e la scomposizione si tramuta in composizione2 la
prosperit diventa povert e la povert prosperit2 il successo porta
all6nsuooesso
e linsuccesso al successo2 la #ioia si trasforma in dolore e il dolore in
#ioia2
l'amore diventa odio e 1odio amore. !al #iorno nasce la notte e dalla notte il
#iorno2 linverno vol#e a01estate-e l'estate allinverno2 il sano si ammala e
l'am-
malato si tisana. Le civilt nascono e muoiono. !alle lacrime nasce il sorriso.
La #uerra termina con la pace2 la vita si tramuta in morte e la morte in vita.
L'ordine dell'Universo e lo rtile di vita macrobiotica 1
Le spirali da cui si ori#inano i vari mondi relativi appaiono e scompaiono
ininterrottamente nell'oceano delluniverso infinito. 0n esso il perpetuo
passa##io
da )in *+, a )an# *A, e da )an# *A, a )in *+, . presente ovun&ue e in o#ni
tempo. 0l passa##io da )in a )an# e viceversa . linfinito stesso, c'e possiamo
definire %utto, !io o Crdine dellUniverso, c'e . eterno. Non esistono fenomeni
naturali c'e non obbediscano a &uesto ordine imperniato sulle le##i di )in *+,
e )an# *A, e non esistono vicende umane c'e non obbediscano alleterna e
universale le##e della trasformazione. C'i non si rende conto di &uesfordine
infinito vede la propria esistenza unicamente nella sua relativit.
Esempi di :in e :an#
Attributo :0N *+, :AND *A,
9orza centrifu#a 9orza centripeta
%endenza Espansione Contrazione
9unzione !iffusione Composizione
!ispersione Assimilazione
;eparazione Associazione
;composizione Cr#anizzazione
"ovimento lento rapido
+ibrazione Cnde corte e fre&uenza alta Cnde lun#'e e fre&uenza bassa
!irezione ascendente e verticale discendente e orizzontale
1osizione estroversa e periferica introversa e centrale
1eso modesto notevole
%emperatura bassa alta
Luce bassa forte
Umidit notevole scarsa
!ensit scarsa notevole
!imensioni notevoli modeste
;truttura labile e tendente allespans7one stabile e compatta
9orma lun#a corta
Consistenza modesta notevole
1articella preatomica Elettrone 1rotone
Elementi N, C, E, 1, Ca, ecc. F, C, Na, As,"#, ecc.
Ambiente +ibrazione... Aria... Ac&ua... %erra
Clima tropicale freddo
Caratteristic'e biolo#ic'e ve#etali animali
;esso femminile masc'ile
;truttura cava, espansiva compatta, concentrata
Nervi periferici2 simpatico centrali2 parasimpatico
Atte##iamento pacifico, difensivo, ne#ativo$ a##ressivo, attivo, offensivo,
positivo
Lavoro psic'ico e mentale fisico e sociale
Coscienza. universale specifica
9unzione mentale proiettata nel futuro radicata al passato
Cultura ad impronta spirituale ad impronta materiale
!imensione ;pazio %empo
Esistono numerose le##i fondamentali nel movimento dell'universo, comprese
&uelle c'e re#olano le trasformazioni dei fenomeni naturali del nostro mondo
relativo.
0l libro del !o-0n
1. La forza di espansione centrifu#a )in *+, attira la forza di contra-
zione centripeta )an# *A, e viceversa.
1er creare e conservare 1armonia delluniverso infinito forze e tendenze
opposte si attirano reciprocamente. La creazione e il disfacimento
delluniverso,
c'e 'anno luo#o ininterrottamente in dimensioni infinite di spazio e di tempo,
producono di continuo fenomeni relativi. 9ra &uesti fenomeni operano senza
tre#ua
movimenti visibili e invisibili, piccoli e #randi, fisici e spirituali miranti a
creare
l'armonia. 3uesto universale movimento di attrazione tra forze e tendenze
diverse
. detto in lin#ua##io umano / amore G. L'amore . universale ed eterno, nasce in
tutti i luo#'i e in tutti i tempi, fra masc'io e femmina, fra carbonio e
ossi#eno,
elettrone e protone, bassa pressione e alta pressione, freddo e caldo, lento e
veloce, polo positivo e polo ne#ati-vo, tenebre e luce, nord e sud, est ed
ovest,
spirito e materia, onde corte e onde lun#'e. 0n tutti i tempi e in tutti i
luo#'i
i fenomeni relativi di se#no opposto si attirano per #enerare armonia.
H. La forza di espansione centrifu#a )in *+, respin#e le forze e ten-
denze analo#'e )in, la forza di contrazione centripeta )an# *A, re-
spin#e le forze e tendenze analo#'e )an#.
Al fine della conservazione dell'armonia universale neIloceano infinito del-
luniverso mentre le tendenze opposte si attirano, le tendenze analo#'e si
respin-
#ono. 1er evitare disarmonia i fenomeni analo#'i si separano e riman#ono sepa-
rati per impedire 1accumulo di forze e tendenze u#uali. Non si uniscono fra loro
individui dello stesso sesso2 la ripetizione dello stesso suono non produce
melo-
dia2 la sola inspirazione o la sola espirazione non danno luo#o alla funzione
respiratoria.
0 poli dello stesso se#no si respin#ono. L'olio e lac&ua, entrambi li&uidi,
non si mescolano2 le particelle solide, come i #ranelli di sabbia, si uniscono
fra
loro solo con $l'aiuto di un li&uido. 9ra individui dallo stesso carattere,
a##res
sivo ed estroverso o mite e remissivo, spesso nasce 1incomprensione.
3uesto movimento di repulsione tra forze e tendenze analo#'e . presente
sempre in tutti i fenomeni relativi. 0n termini analitici puJ essere definito /
sepa-
razione aG, in termini affettivi / odio G. Lodio, l'amore e l'armonia sono i
principi
fondamentali delluniverso in perenne trasformazione.
?. La forza centrifu#a *+, o centripeta *A, -in eccesso si trasforma
nella forza opposta.
C#nuno dei fenomeni relativi c'e si ori#inano nelloceano dell'universo infi-
nito, ra##iunto il massimo dello sviluppo, vol#e al declino. C#ni vita 'a la sua
parabola( nasce, fiorisce e si spe#ne. C#ni individuo nasce, prospera e muore.
Le civilt nascono e tramontano, i popoli e le fami#lie sperimentano fioritura e
decadenza. 1ressione alta e temperatura bassa determinano contrazione della ma-
teria2 pressione bassa e temperatura alta determinano espansione della stessa.
Lbrdine dellUniuer<o e lo rtile di vita macrobiotica
01 #iorno si tramuta in notte e la notte in #iorno2 dallestate nasce linvemo
e dall'inverno lestate2 dalla pace nasce la #uerra e dalla #uerra la pace2
&uiete
ed eccitamento si alternano ininterrottamente2 lo spirito si trasforma in corpo
e il corpo in spirito2 la -materia si trasforma in ener#ia e l'ener#ia in
materia.
Nelloceano infinito delluniverso nulla . immutabile. %utti i fenomeni si
modificano ininterrottamente, da )in diventano )an# e da )an# diventano )in2
dall'invisibile si passa al visibile Ke dal visibile allinvisibile. 1ertanto
nell'uni-
verso o#ni cosa . transitoria ed effimera, tutto si ri#enera allinfinito.
Nelfuniverso tutto . #overnato da &uesti tre principi fondamentali. 0n o#ni
luo#o e in o#ni tempo tutto si trasforma in base a &ueste le##i. LLrdine del-
luniverso #overna anc'e il destino della Dalassia del nostro sistema solare, il
destino del nostro pianeta e i destini, personali o collettivi, de#li esseri
umani,
nonc' le nostre manifestazioni, fisic'e, mentali e spirituali, e le nostre
attivit
sociali.
C'i conosce le le##i c'e operano dentro e fuori di noi puJ vivere sano e
ra##iun#ere la pace. C'i non conosce &ueste le##i . vittima della confusione e
del
caos e non ra##iun#e la pace.
C'i conosce &ueste le##i e vi ottempera puJ ra##iun#ere la felicit2 c'i non
conosce &ueste le##i e non puJ ottemperarvi non ra##iun#e la felicit.
C'i conosce &ueste le##i e le interpreta in modo corretto puJ ra##iun#ere
la libert. C'i non conosce &ueste le##i . vittima delle circostanze e perde la
libert.
1er vivere sani e felici, in pace e in libert . indispensabile conoscere le
le##i eterne e universali del movimento senza Bne delluniverso.
H. "aterializzazione e spiritualizzazione
Nell6nfinito oceano dell'universo si formano delle spirali c'e danno ori-
#ine al mondo fenomenico. La nascita del mondo relativo . dovuta alla $forza di
contrazione centripeta )an# c'e produce un movimento a spirale diretto dalla
periferia al centro. 0l processo di formazione del mondo relativo attraversa
sette
stadi(
1rimo ;tadio( Linfinito unico senza inizio e senza fine. !io, i1 %utto e
lAssoluto, c'e . onnipresente, onnipotente e onnisciente. Linfinito oceano
del movimento senza fine c'e si espande continuamente in tutte le direzioni
con infinita velocit.
;econdo ;tadio( ;i delineano i poli, )in *+, e )an# *A,. %utte le forze
e tendenze anta#oniste e complementari sono prodotte dal movimento a
spirale derivante dallintersecarsi di forze c'e si espandono incessantemente.
0nizio del tempo e dello spazio, delle direzioni e delle dimensioni2 differen-
ziazione di velocit, fre&uenza e forze. 0nizio di tutti i fenomeni relativi.
0l libra del !o-0n
%erzo ;tadio( "ovimento, ener#ia e vibrazione, moto ondulatorio da un
polo all'altro risultanti dalla differenziazione del secondo stadio. 9enomeni
invisibili ma presenti. Luomo riesce a percepire una parte infinitesimale
di &uesto mondo sotto forma di impressioni sensoriali e di fenomeni spi-
rituali e mentali. 3uesto mondo comprende le vibrazioni di tutte le lun-
#'eue donda.
3uarto ;tadio( "ondo del movimento preatomico, inizio del mondo fisico
e materiale. Una massa condensata di ener#ia c'e appare sotto forma di par-
ticelle preatomic'e. Alcune di esse sono conosciute come elettroni, neu-
troni ecc.
3uinto ;tadio( "ondo de#li elementi, risultanti dalluniLne delle particelle
preatomic'e. "ondo naturale M terra, ac&ua e aria M costituito da oltre
1LL elementi, dai pi4 le##eri *idro#eno ed elio, ai pi4 pesanti e radioattivi.
;esto ;tadio( "ondo delle piante - re#no ve#etale. !anno ori#ine a &uesto
mondo le molecole de#li elementi caricate elettroma#neticamente, accele-
rate dalla forza di espansione centrifu#a della %erra. ;ul nostro pianeta si
sono manifestate mi#liaia di specie animali, prodotte dalla trasformazione
del suolo, dell'ac&ua e dell'aria e alimentate dalle radiazioni del sole e
di altri corpi celesti.
;ettimo ;tadio( Ne#no animale, dovuto alla trasformazione de#li or#ani-
smi ve#etali. 0l suo sviluppo . stato favorito dalle forze di contrazione
centripete c'e la %erra riceve dal cielo, spazio esterno. Esistono 1LL.LLL
specie animali, ciasctma dotata di alto potenziale elettroma#netico c'e pro-
duce un attivo movimento indipendente. Dli animali sono fondamental-
mente di due specie( ac&uatici e terrestri, e 'anno attraversato sette fasi
di sviluppo( or#anismo unicellulare, invertebrati, anfibi, rettili, uccelli,
mam-
miferi, specie umana. L'ultima manifestazione, la pi4 evoluta, di &uesto
processo . 1uomo.
!alloceano invisibile delluniverso alla comparsa sul nostro pianeta del-
1uomo 'anno avuto luo#o sette stadi orbitali. O il processo di fisicalizzazione
e materializzazione, un processo centripeto determinato dal movimento a spirale
nato nellLceano infinito. 9ra &uesti stadi evolutivi non esiste soluzione di
con-
tinuit. C#ni stadio fun#e da base dello stadio successivo. 0l settimo stadio,
il
re#no animale, rappresenta la trasformazione di una parte del sesto, il re#no
ve#e-
tale. 0l sesto stadio, il re#no ve#etale, rappresenta la trasformazione di una
parte
del &uinto, il mondo de#li elementi. 0l &uinto stadio, il mondo de#li elementi,
rappresenta la trasformazione di una parte del &uarto, mondo preatomico. 0l
&uarto stadio, il mondo preatomico, rappresenta la trasformazione di una parte
del terzo, il mondo delle vibrazioni e dell'ener#ia. 0l terzo stadio, il mondo
delle
vibrazioni e dell'ener#ia, rappresenta la trasformazione di una parte del
secondo,
Lbrdine dellUniverra e lo rtile di vita macmbiotic
il mondo della polarizzazione. 0l secondo stadio, il mondo della polarizzazione,
rappresenta la prima differenziazione dell0nfinito Unico.
91?. H La CreaPone dell'Universo
Q
Q
Q
0nfinito Unico QQ R' Cielo "ondo Eterno
Q %otalit ed Assoluto
Q
d
Q
Q
Q
<
Q
1olarizzazione( + e .$Q S Cielo






+ibrazione ed Ener#ia Q TA Cielo
"ondi
differenziati,
relativi ed eP7meri
"ondo preatomico Q UA Cielo
"ondo de#li eletnenti Q*K ?A Cielo
Q"ondo ve#etale QG H, Cielo
"ondo animale e specie umblBt6ielo
Lori#ine di tutto . il mondo infinito del primo stadio, c'e perJ non con-
tiene manifestazioni di sorta. 0l principio di o#ni movimento . il mondo della
polarizzazione, il mondo fenomenico, l'ordine delluniverso. 0l mondo del terzo
stadio . il mondo spirituale invisibile del &uale . percepibile, sotto forma di
esperienze sensoriali e mentali, una parte infinitesimale. 0 mondi del ?A e UA
stadio
sono i mondi fenomenici relativi. 3uelli del &uarto e &uinto stadio sono i mondi
naturali, fisico e c'imico2 &uelli del sesto e settimo stadio sono i mondi della
vita
or#anica.
3uesta #i#antesca spirale a sette orbite nel processo di fisicalizzazione e
materializzazione assume direzione centripeta dando ori#ine a una crescente va-
riet di fenomeni e manifestazioni. 0l secondo stadio . la fase della
polarizzazio-
ne( )in *+, e )an# *A,. Attraverso &uesti stadi il numero delle variazioni
aumenta rapidamente( #li elementi sono pi4 di cento2 i ve#etali sono mi#liaia di
specie2 animali contano milioni di specie. La specie umana assomma o##i ad
oltre U miliardi di individui. -
3uesto poderoso movimento centripete a spirale, nato spontaneamente nel-
loceano dell'universo infinito, . destinato ad invertire il proprio corso M da
centripete diventa centrifu#o dando luo#o alla scomposizione della #i#antesca
spi-
0l libro del !o-0n
rale della creazione. 0n altri termini, il processo centripete )an#, di
fisicalizzazione
e materialiuazione, ra##iunto l'apice della spirale inverte il proprio corso
diven-
tando centrifu#o e determinando la scomparsa di tutti i fenomeni e manifesta-
zioni. 3uesto processo di dissoluzione e di ritorno all'oceano infinito
dell'uni-
verso senza fine puJ essere definito processo di defisicalizzazione e
smaterializza-
zione o anc'e processo di spiritualizzazione. Anc'e la smater7alizzazione
attraversa
sette stadi orbitali, dal centro *apice della spirale inversa, alla periferia(
1rimo ;tadio( "ondo della vita or#anica, la manifestazione pi4 compatta
delle vibrazioni e dell'ener#ia, fortemente carica di attivit elettroma#netica,
dotata di vita atti-va e indipendente. La manifestazione pi4 evoluta di &ue-
sto mondo . il re#no animale, e in particolare l'essere umano.
;econdo ;tadio( "ondo delle vibrazioni ed ener#ie fisic'e emesse e irra-
diate dall'attivit e dalla scomposizione de#li or#anismi cellulari. "ovimenti
massicci di ener#ia termica e di vibrazioni calde insieme a massiccia evapo-
razione di molecole li&uide e movimento atmosferico fra corpo e ambiente.
La ma##ior parte dei fenomeni motori di &uesto stadio puJ essere percepita .
dai nostri sensi.
%erzo ;tadio( "ondo delle vibrazioni e dell'ener#ia ad onde corte. 0l mondo
della coscienza, c'e vibra e si manifesta sotto forma di pensieri e idee. L'in-
sieme dei pensieri e delle idee . detto / corpo astrale aG, e &uesto mondo .
conosciuto come / mondo astrale G. 0 nostri sensi riescono a percepire sol-
tanto la millesima parte di &ueste vibrazioni ed ener#ie.
3uarto ;tadio( "ondo dell'attivit elettroma#netica. %utti i movimenti ad
alta fre&uenza c'e danno luo#o a correnti fra poli opposti( positivo-ne#ativo
o )in-)an#. 3uesto mondo . molte volte pi4, vasto del mondo precedente,
dal &uale proven#ono tutti i pensieri, idee . coscienze relative e al &uale
affluiscono tutti i fenomeni e manifestazioni de#li stadi precedenti. !i &uo
sto mondo l'uomo riesce a percepire una parte infinitesimale, para#onabile
a un punto.
3uinto ;tadio( "ondo delle radiazioni, c'e si diffondono con alta velocit
nell'oceano infinito delluniverso. 3uesto mondo, dal &uale sono nate le
manifestazioni ed attivit spirituali, . 1LLL volte pi4 vasto di &uello pre-
cedente.
;erto ;tadio( "ondo della centripetalit e della centrifu#alit, forze prime
di tutti i fenomeni e manifestazioni spirituali, fisici e materiali presenti
nell'oceano infinito delluniverso, c'e dominano tutti #li universi e i feno-
meni in essi esistenti. 3uesto mondo, c'e si manifesta fuori del tempo e
dello spazio, sotto forma di tendenze anta#oniste e complementari, puJ
essere definito ;pirito Universale.
L'ordine dell'Universo e lo rtile di vita macrobiotica H
9i#. ? ;plrltuallzuPone dell'Universo
0nfinito Unico *m,
RA Cielo U
Cceano 0nfinito della +o- $0
lont c Coscienza Uni- p
versale ,'
Cri#ine delle Cri#ini e ,'
9ine delle 9ini ,
Assenza di ;pazio e di ,
%empo l$
"ondo del Nirvana e del ,'
;atori '
1
SA Cielo . "ondo 1B-*+ e A,
BQl 0
TA Cielo - "ondo dell'Ener#ia +ibratori
0
UA Cielo - "ondo dell'Ener#ia K1laPmica



?A Cielo - "ondo lnor#anico6Natprale
V . . .
HA Cielo - "ondo *Cr#anico e 5iolo#ico
l$ Cielo - "ondo 9isico e Umlmr6,
l
"ondi Nelativi in costante
trasformazione
"ondi 9initi dei 9enomeni
Effimeri
;ettimo ;tadio( 0nfinito Unico senza fine e senza confini. "ondo dell'in-
cessante espansione a velocit infinita in tutte le direzioni, infinitamente
pi4 vasto di tutti i mondi relativi precedenti. Nappresenta l'ori#ine eterna di
tutte le cose, di tutte le manifestazioni e di tutti #li esseri. Nappresenta il
passato, il presente e il futuro di tutti i mondi relativi. "ondo del Nirvana(
libert e #iustizia assolute, amore e pace assoluti. C#ni cosa proviene da
esso e ritorna ad esso per nuovamente nascere dal suo seno. -
3uesti stadi del processo centrifu#o di ritorno all'infinito oceano della vita
si susse#uono senza soluzione di continuit. C#ni mondo diventa pi4 vasto del
mondo c'e lo precede con pro#ressione lo#aritmica.
0l punto d'inizio di &uesto corso di ritorno all'oceano infinito della vita .
rappresentato dal nostro corpo, &uale massiccia manifestazione fisica. Noi pro-
veniamo dallinfinito, viviamo nell'infinito e ritorniamo all'infinito.
;perimen-
tiamo il lun#o via##io della vita M 1LL.LLL milioni di miliardi d'anni -M fase
per fase, modificando e adattando le nostre strutture alle caratteristic'e di
o#ni
fase. L'esperienza della vita umana non rappresenta c'e un attimo nel lun#o
via#-
#io della vita.
La vita umana . effimera e tutto ciJ c'e facciamo durante la nostra$ vita .
vano se non consideriamo la nostra vita parte di &uesto lun#o$ via##io. La vita
umana rappresenta il punto di conver#enza e diver#enza fra il corso )an# della
0l libro del !o-0n
fisicalizzazione e materializzazione e il corso )in della defisicaliuazione. La
vita
umana . il risultato di tutte le esperienze trascorse e insieme il desiderio, la
speranza e il so#no di un futuro rappresentato dalla fusione con linfinito nel
#odimento di #iustizia, libert e #iustizia assolute, di pace e amore La
vita di o#ni #iorno . un processo nel &uale il nostro sviluppo M fisico, mentale
e spirituale M serve da base alla successiva fase del via##io della vita. %utto
ciJ c'e facciamo e pensiamo inPuenzer il nostro futuro, cosi come la nostra
vita presente . il risultato di tutto &uanto . stato fatto e pensato nella vita
precedente.
C'i sa c'e la vita umana . parte del lun#o via##io verso 1infinito . in #rado di
#overnare e re#olare le proprie vicende personali #iorno per #iorno e di svilupM
pare le proprie &ualit, fisic'e, mentali e spirituali, in funzione della fase
succes-
siva del via##io. C'i . alloscuro di &uesta verit perde la propria vita nella
ricerca di piaceri e soddisfazioni effimeri.
?. L'eterno via##io della vita
Nel lun#o via##io della vita, c'e 'a una dimensione temporale di centinaia,
milioni e miliardi di anni e una dimensione spaziale pressoc' infinita, la vita
umana . la fase dalla &uale inizia il processo di ritorno all'oceano infinito,
eterna
sede di tutte le vite e di tutti i fenomeni. +ivendo #iorno dopo #iorno tutti
sperimentiamo parte di &uesto processo di ritorno.
Alcune fasi di &uesto processo, vissuto attraverso le nostre attivit mentali e
spirituali, riman#ono nella nostra memoria. ;perimentiamo le varie fasi del
via##io
di ritorno allinfinito come se#ue(
1rimo periodo della vita( 0l via##io di ritorno inizia &uando le nostre forme
si differenziano in due cellule #erminali anta#oniste e complementari( lovulo
materno e lo spermatozoo paterno, c'e derivano dalle cellule del san#ue dei
#eni-
tori, c'e a loro volta derivano dal re#no ve#etale. Le cellule #erminali sono il
risultato di metamorfosi avvenute nel corso di centinaia di miliardi *1anni,
iniziate
nelfinfinito oceano delluniverso nella notte dei tempi. 3uando le cellule
#ermi-
nali anta#oniste e complementari, lovulo )an# e lo spermatozoo )in, si
combinano
e si fondono 'a inizio il processo di ritorno all'oceano infinito della vita,
c'e dura
cento miliardi di anni. C#nuna delle due cellule porta in s i ricordi del
passato
e la visione del futuro. 3uando si fondono, sebbene i via##i precedenti le
abbiano
separate in specie ve#etali diverse, molecole e cellule ematic'e diverse,
insieme
ad esse si fondono il ricordo dell'ori#ine comune, l'infinito unico, e la
visione del
futuro, l'inte#razione nell'infinito unico$. 3uandorlrduroellulu#etminali si
fon-
dono i ricordi e le visioni si manifestano in un unicoor#anismo c'e Keredita. il
so#no eterno della realizzazione della libert, della #iustizia, dellamore e
del-
la pace assoluti, punto darrivo del via##io di ritorno.
L'ordine dell'Universo e lo stile di vita macrobiotica
9isicamente l'ovulo fecondato riproduce la %erra, c'e poic' ruota produce
intorno a s campi elettroma#netici *cinture, e spostamenti periodici dell'asse.
0noltre l'uovo fecondato . alimentato da correnti elettroma#netic'e c'e
attraver-
sano il canale spirituale del corpo materno con movimento a spirale( la forza
celeste )an# *A,, c'e dal cielo scende al centro della %erra, e la forza
elettro-
ma#netica )in *+,, c'e dalla %erra sale al cielo attraverso l'utero materno.
3ueste
due forze, la prima centripeta, la seconda centrifu#a, ten-#ono in e&uilibrio
l'ovuio
fecondato fra il moto delle costellazioni celesti e il movimento della %erra. La
forza ener#izzante c'e scende dal cielo e attraversa il canale spirituale della
madre
. alimentata da#li affetti, pensieri, idee e imma#ini di &uest'ultima2 passando
at-
traverso il cervello della madre si modifica corrispondentemente.
;econdo periodo della vita( 0l primo periodo successivo alla fecondazione
dell'uovo dura R #iorni. 0n &uesta settimana l'embrione attraversa la tromba di
9alloppio per ra##iun#ere l'utero materno2 le sue cellule, dotate di movimento
rotatorio con periodici spostamenti dell'asse, si moltiplicano rapidamente. 3ue-
sto periodo della vita corrisponde alla nascita e moltiplicazione della vita
sulla
%erra allo stato #assoso di U miliardi di anni fa. 0n &uesto periodo l'embrione
si
allontana rapidamente dallovaia in direzione del nuovo polo rappresentato dalla
cavit uterina, sviluppato dalle forze del cielo e della %erra, dove si former
la
placenta. Doverna &uesta vita la coscienza meccanica primordiale. 0 ricordi e le
visioni presenti nelle cellule #erminali dei #enitori, c'e si sono fuse #razie
alla
fecondazione, si distribuiscono alle sin#ole cellule del nuovo individuo. C#ni
cellula porta in s #li stessi ricordi e le stesse visioni e tutte insieme 'anno
memoria e visione comuni. !urante &uesto periodo la vita . alimentata da caric'e
elettroma#netic'e invisibili emesse dalla forza celeste e dalla forza terrestre,
dalle
forze #ravitanti fra i due poli *lovaia e la cavit uterina o Fard, e
dall'ener#ia
sviluppata dal movimento rotatorio e relativo spostamento dell'asse di cui .
dotato
l'embrione.
%erzo periodo della vita( La terza fase del processo di ritorno all'infinito
inizia &uando l'uovo fecondato si annida nellutero materno e si protrae fino
al parto2 ripete l'evoluzione biolo#ica della vita nell'ac&ua. 0l sacco
amniotico nel
&uale l'embrione fluttua rappresenta il mare c'e anticamente copriva l'intera
superficie della %erra. L'embrione riceve il nutrimento dalla placenta
attraverso
il cordone ombelicale. !urante &uesto periodo nellembrione si sviluppano
sistemi,
or#ani, #'iandole e parti ausiliarie. Cltre al nutrimento fornito#li dalla
placenta me-
diante il cordone ombelicale MMM san#ue della madre filtrato M l'embrione riceve
le vibrazioni trasmesse al canale spirituale materno dalle forze del cielo e
della
%erra e da &uelle c'e attraversano i meridiani c'e corrono lun#o le pareti, del-
l'utero. L'embrione ruota e contemporaneamente si muove secondo lo sposta-
mento periodico del proprio asse. 0 suoi ricordi e le sue visioni si
differenziano
ulteriormente e si distribuiscono alle cellule in via di moltiplicazione. 0n
&uesto
periodo il peso dell'embrione aumenta di ? miliardi di volte rispetto al peso
dell'uovo fecondato.
Alla vita nell'ac&ua se#uir la vita nell'aria. !urante la vita nell'ac&ua le
0l libro del !o-0n
ceFule c'e si moltiplicano incessantemente preparano la base per la successiva
vita nell'aria. Lo scopo principale di &uesta fase della vita . la preparazione
dei
presupposti c'e renderanno possibile lo sviluppo della mente e dello spiritofc'e
avr luo#o nella fase successi-va. La vita embrionale si sviluppa meccanicamente
e
fino alla nascita la coscienza non partecipa allo sviluppo del nuovo essere. Le
strutture c'e si formano in &uesto periodo determinano le sorti della fase suc-
cessiva M perciJ sono di fondamentale importanza il tipo di alimentazione, di
ener#ia e di vibrazioni c'e l'embrione riceve dalla madre, conse#uenza
dell'attivit
fisica, mentale e spirituale di &uest'ultima. %utti &uesti fattori danno luo#o
allo
sviluppo del nuovo essere e determinano il tipo di vita c'e esso sperimenter.
3uarto periodo della vita( 0l processo di ritorno all'inBnito, fin &ui svoltosi
nell'ac&ua, durante &uesto periodo si svol#e nell'aria. !opo H8L #iorni di vita
al
buio e nell'ac&ua si veriBca il parto, costituito da contrazioni dell'utero c'e
deter-
minano l'espulsione del feto e la fuoriuscita del li&uido amniotico. La nuova
vita
'a luo#o per met nella luce *#iorno, e per met nell'ombra *notte,. 0l processo
della nascita ripete il trava#lio subito dalla %erra in ULL milioni di anni(
cata-
stroB telluric'e e inondazioni #i#antesc'e. 1er adattarsi al nuovo ambiente,
alla
vita nell'aria, il neonato deve sperimentare la contrazione attraversando un
pas-
sa##io stretto, eliminando con lespirazione le sostanze superflue e succ'iando
il
colostro dalle mammelle materne prima c'e si formi il latte. 1erciJ nella prima
settimana di vita il bambino subisce una perdita di peso.
La vita nell'aria . la vita umana indipendente, c'e rinuncia alla placenta e
al cordone ombelicale. 0l periodo iniziale, di circa un anno, ripete
biolo#icamente
l'evoluzione della %erra M anfibi, rettili, mammiferi, scimmie, uomo. 3uesto
processo si completa con l'ac&uisizione della stazione eretta e lo sviluppo
della
coscienza sensoriale ed affettiva.
La vera vita dell'uomo inizia con l'ac&uisizione della stazione eretta. L'accre-
scimento fisico continua nei primi HL anni di vita, mentre lo sviluppo della co-
scienza ric'iede tempi molto pi4 lun#'i. 0l tempo necessario per lo sviluppo
fisico e mentale sta al tempo necessario per lo sviluppo mentale e spirituale
come
1 sta a T o a R.
Lo scopo principale della vita dell'uomo . lo sviluppo della coscienza mentale
e spirituale. Cio. l'uomo aspira ad affinare sempre pi4 le proprie &ualit onde
ra##iun#ere il massimo sviluppo mentale e spirituale, il massimo sviluppo del-
l'intelletto e della coscienza universali.
0l fisico, l'intelletto e la coscienza sisviluppanoin sette momenti *o livelli,
secondo una spirale lo#aritmica centrifu#a(
MM 1rimo livello( meccanico e spontaneo. La ma##ior parte dello sviluppo
fisico, re#olato dalle attivit nervose automatic'e c'e #overnano tutte le
funzioni fondamentali( di#estione, respirazione, circolazione, escrezione.
M ;econdo livello( sensoriale. Con lo sviluppodei sensi M tatto, #usto, ol-
fatto, udito, vista, e&uilibrio M la funzione sensoriale, dopo aver subito il
L'ordine dell'Universo e lo stile di vita macrobiotica
massimo sviluppo nella prima e seconda infanzia, continua ad affinarsi
#razie al mi#lioramento delle &ualit dei rispettivi or#ani e all'allar#amento
delle esperienze.
MM %erzo livello( sensoriale e sentimentale. Appena si instaura la funzione
sensoriale entra in azione il sentimento( riconoscimento della #ioia e del
dolore, dell'a#io e del disa#io, c'e via via assume dimensioni ma##iori fino
a diventare &uella c'e viene definita attivit affettiva, c'e . caratterizzata
da amore e odio, a##ressivit e passivit, riconoscimento del bello e del
brutto. La funzione affettiva$ continua ad affinarsi fino alla fine della vita.
M- 3uarto livello( intellettivo. 0ntorno ai ? anni di vita, appena instauratasi
l'attivit affettiva, comincia a svilupparsi il raziocinio, la funzione
intellet-
tiva. Aumenta la capacit di riconoscere, calcolare, imma#inare, classificare,
or#anizzare, analizzare, dividere, unire, colle#are, sintetizzare. Attraverso
l'e-
sperienza e l'esercizio si ac&uisisce poi la capacit di interpretare e
formulare
teorie, #iudizi e ipotesi. L'attivit intellettiva continua ad accrescersi,
#razie
all'esperienza e all'esercizio, fino alla fine della vita.
M 3uinto livello( sociale. +ia via c'e si sviluppa la funzione intellettiva
aumenta anc'e la capacit di considerare i rapporti coi propri simili( la
fami#lia, la societ, la nazione, il mondo. Comincia ad influenzare e ad
orientare lo stile dell'individuo il desiderio di instaurare rapporti di com-
prensione col prossimo, di mi#liorare le condizioni della societ e di realiz-
zare il benessere, lamore e la pace. L'ac&uisizione della coscienza sociale
. indizio di ra##iunta maturit. L'individuo c'e rispetta la tradizione e pia-
nifica il futuro . adulto. Anc'e il senso della socialit continua ad evolversi
fino alla fine della vita.
G-M ;esto livello( ideolo#ico. 3uando si sviluppa in esso il senso sociale, con
l'esperienza dei conflitti c'e nascono in seno alla societ, l'individuo viene a
trovarsi di fronte a problemi di ordine filosofico e ideolo#ico2 si c'iede cos'.
la vita, come devessere vissuta, perc' l'uomo esiste e verso &uale meta .
diretto. L'esame di &uesti problemi lo aiuta a scoprire l'ordine infinito del-
l'universo e il meccanismo universale c'e lo #overna.
M ;ettimo livello( cosmolo#ico. ;uperati i sei precedenti livelli di sviluppo
l'individuo finalmente comprende cos'. la vita, c'i . l'uomo e c'e cosa .
l'universo e considera i vari fenomeni come manifestazioni dell'oceano in-
finito dell'universo. Constata c'e non esistono anta#onismi, c'e o#ni cosa
si muove e si trasforma secondo lordine universale per la conservazione
dell'infinita armonia dell'infinito. A &uesto livello trovano soluzione tutti
i problemi( #uerra e pace, salute e malattia, felicit e infelicit, povert e
ricc'ezza non sono c'e varianti dell'incessante trasformazione c'e 'a luo#o
nell'oceano delluniverso.
%ale sviluppo dell'intelletto e della coscienza, c'e dura lintera vita dell'uo-
0l libro del !a-0n
mo, costituisce la base di &uella c'e sar la sua vita futura. 3uando la vita
umana
*vita aerobia, finisce, 'a luo#o l'eliminazione del corpo fisico ori#inatosi
durante
la vita nell'ac&ua e comincia la vita della coscienza, massa di vibrazioni
dell'in-
telletto.
3uinto periodo della vita( La nuova vita inizia con la fine della vita umana
e si svol#e in un nuovo ambiente. Come l'ambiente della vita preumana . l'ac&ua
e l'ambiente della vita umana . l'aria, cosi l'ambiente della vita postumana .
il
mondo delle vibrazioni. "entre l'ambiente della vita nell'ac&ua . buio e &uello
della vita nell'aria . caratterizzato dal1a0ternanza di luce ed ombra MM #iorno
e
notte M cosi l'ambiente della vita postuma . colmo di luce perpetua. Analo#a-
mente mentre nella vita embrionale lo spazio . limitato e nella vita umana .
1LL miliardi di volte pi4 vasto *l'intera superficie della %erra,, la vita
postuma
si svol#e in uno spazio trilioni di volte pi4 vasto dei precedenti, c'e
abbraccia
l'intero sistema solare.
0n &uesta #i#antesca dimensione la nuova vita della coscienza -M c'e pos-
siamo c'iamare / anima G M- sperimenta vari livelli. 0n &uesta nuova dimensione
dello spazio le vibrazioni pesanti *di &ualit inferiore, mi#rano ad un livello
basso spesso aderendo all'atmosfera c'e circonda #li esseri umani *#li individui
ipersensibili riescono a percepirle,2 le vibrazioni le##ere, caratterizzate da
onde
corte, si stabiliscono nella zona centrale, nella &uale la loro &ualit continua
a
mi#liorare e dalla &uale alcune sal#ono al livello superiore, altre scendono al
livello atmosferico. Le vibrazioni c'e aderiscono all'atmosfera spesso si
fondono
con la materia e si reincamano( vita embrionale *ac&ua, e umana *aerea,. Le
vibrazioni particolarmente le##ere #ravitano verso un livello pi4 alto per ulte-
riormente affinarsi trasformandosi in onde e ra##i.
Le masse c'e vibrano in &uesta sfera, dette comunemente U* anime G, sono
vettrici dell'intelletto e della coscienza. !a &uesta sfera . possibile
osservare la
vita precedente, cosi come durante la vita umana . possibile osservare la vita
embrionale. Nel mondo delle vibrazioni felicit e infelicit dipendono dal #rado
di sviluppo ra##iunto dall'intelletto e dalla coscienza nella vita umana, cosi
come
nella vita umana felicit e infelicit dipendono da &uanto verificatosi nella
vita
intrauterina. 0l livello in cui l'anima si colloca dipende dallo sviluppo subito
dal-
l'intelletto e dalla coscienza durante la vita umana.
;esto periodo della vita( 3uando la massa vibrante si dissolve inizia la vita
delle entit costituite da onde e ra##i c'e si muovono ad alta velocit. 3uesto
periodo della vita si svol#e nel mondo delle radiazioni e abbraccia l'intera
dimen-
sione #alattica dello spazio. 0l mondo delle radiazioni . colmo di luce
splendente2
puJ essere definito / spirito G ed . vettore di pensieri e imma#ini c'e si
muovono
alla velocit di centinaia di mi#liaia di anni luce.
!a &uesta sfera alcune entit scendono nella sfera delle vibrazioni dei vari
pianeti e sistemi solari trasformandosi in masse vibranti, altre sal#ono fino a
dissolversi trasformandosi in movimento infinitamente veloce. 9ra &uelle scese
nella sfera delle vibrazioni alcune mi#rano ulteriormente ra##iun#endo
l'atmosfera
dove si materializzano di nuovo.
L'ordine de00'Univerro e lo rtile di vita macrobiotica
;ettimo periodo della vita( Lo / ;pirito G diventa movimento infinitamente
veloce c'e i#nora spazio e tempo. O il punto d'arrivo del processo di ritorno
alla
casa comune, l'infinito. La vita affluisce all'oceano infinito e si fonde con
esso
diventando perfettamente libera, onnipresente, onnipotente e onnisciente. C#ni
natura relativa delle vite precedenti scompare2 la vita ra##iun#e lo stato in
cui
non esistono fenomeni n manifestazioni. %uttavia, poic' si muove *con velocit
infinita,, si espande *all'infinito, e il suo movimento puJ dar luo#o al mondo
relativo #razie all'insor#ere delle spirali, &uesta sfera si identifica con la
+olont
o Coscienza Universale, o !io.
0n &uesto mondo infinito si ori#ina il movimento a spirale e ricomincia il
processo della materializzazione e fisicalizzazione. Nel vasto oceano
dell'universo
infinito appaiono e scompaiono forme incessantemente. La +olont Universale
si manifesta sotto forma di imma#ini e pensieri nella sfera delle radiazioni, il
mondo spirituale2 si trasforma in so#ni e idee nel mondo delle vibrazioni e si
fisicalizza nelle sfere sottostanti. 0n tal modo si compie la perenne
reincarnazione
universale nella &uale sopravvive il ricordo delle esperienze passate e si
perpetua
il so#no del ritorno all'ori#ine comune. 0l ricordo e il so#no sono presenti
durante
tutto il processo della reincarnazione universale, in o#ni fase della vita2 perJ
nelle
fasi inferiori spesso la loro presenza . misconosciuta.
9l#. U 0l ciclo eterno della vita
+olont e ;pirito Universali
"ovimento infinitamente veloce
W X.-KK$ Neincarnazione universale --- $m,
'-. <$
zr T
A 1rocesso di fisicalizzazione + 1rocesso di spiritualiuazione
'. ('
;fera delle radiazioni +in spirituale


!ifferenziazionc
0 +$ Q ica
X X uX ;fera delle vibrazion $f ?mm
Ener#izzazione -, Q 2 Q
$ ita astrale
"aterialiizaziorfe . siY$ Kd Z'?TH@
NaturalizzazioVne m$ sfef$ de>arl$
+e#etalizzazibne K. $sfm dAKK$A$[KaX
Anim46u6oPe X ;fera dei minerali
*bncepiment
Q*fusione,[
"ovimento di velocit relativa
"ondo fenomcnico finito
+it umana