Sei sulla pagina 1di 6

1

Per un sistema, la relazione di ingresso-uscita, assume la forma di una


equazione differenziale lineare a coefficienti costanti:
a
0
(d
n
q/dt
n
) + a
1
(d
n-1
q/dt
n-1
) ..

+ a
n-1
(dq/dt) + a
n
q = p(t)
Lintegrale generale di questa equazione ha la forma:
q(t)= h(t-) p() d
0
t
e prende il nome di integrale di convoluzione
La funzione h(t) la risposta impulsiva del sistema e in idrologia
prende il nome di idrogramma unitario istantaneo (IUH)
Viene definita come lidrogramma dei deflussi dovuti a una ipotetica
pioggia avente caratteristiche di immissione impulsiva
2
MODELLI LINEARI (e stazionari)
Un sistema pu essere:
STAZIONARIO
LINEARE
Quando a 2 ingressi uguali
sfasati di t corrispondono
2 uscite uguali sfasate dello
stesso t
Quando ad un ingresso, combinazione lineare di 2 diversi ingressi,
corrisponde una uscita, combinazione lineare delle uscite. p ,
Quando cio vale il principio di sovrapposizione degli effetti.
3
METODO DELL INVASO
Si basa sullipotesi che in tutti i canali della rete idrografica del bacino,
durante un evento di piena, la superficie libera della corrente muti la
sua posizione traslando parallelamente a se stessa ( funzionamento
sincrono ).
Quindi il volume dacqua (W) invasato nel bacino univocamente
legato allaltezza (h) della corrente nella sezione di chiusura (S); dato
che in S lh legata alla portata q dalla scala di deflusso, il volume
dacqua W risulter legato alla portata q, secondo la relazione:

W=W(h(q))=W(q)
4
Noto tale legame, attraverso lintegrazione dellequazione di continuit,
scritta nella forma:
p(t)-q(t)=dW(t)/dt
possibile calcolare, per ogni precipitazione assegnata, la portata q(t)
defluente attraverso la sezione di chiusura.
Dove p(t) la portata affluente nel
bacino al tempo t
5
Tale integrazione si pu effettuare qualora W=W(q) sia un legame
lineare, cio:
W=Kq
sostituendo nellequazione si avr:
K dq(t)/dt+q(t)=p(t)
Che unequazione differenziale
lineare a coeff. costanti.
Integrata d come soluzione:
q(t)= [e
-(t-)/K
] 1/K p() d
t
0
IUH
(Idrogramma unitario istantaneo del bacino)

6
COMBINAZIONI DI MODELLI LINEARI
Spesso nella pratica i modelli adottati possono essere costituiti da una
combinazione in serie o in parallelo di modelli lineari elementari.
Vediamo una schematizzazione grafica di essi
Noti gli IUH dei modelli componenti si pu risalire agli IUH del
modello risultante
7
MODELLI IN SERIE
LIUH risultante dato dalla convoluzione degli IUH componenti.
8
MODELLI IN PARALLELO
LIUH risultante dato dalla media pesata degli IUH dei due modelli
componenti in cui i pesi sono uguali ai coefficienti con cui si ripartisce
la portata in ingresso al sistema.
9
Modello di Nash
Simula il comportamento del bacino mediante n serbatoi posti in serie
e caratterizzati dalla stessa costante temporale K,senza canali.
p(t)
q1
q2
q3
q4
q n-1
q
10
LIUH per il metodo di Nash si pu calcolare con lespressione:
h(t)= [1/(K(n-1)!)] * (t/k)
n-1
e
-t/K
Dove n il numero dei serbatoi in serie
11
STIMA DEI PARAMETRI DEI MODELLI LINEARI PARAMETRICI
Le costanti che compaiono nellespressione dellIUH costituiscono i
parametri di un modello:
Ad esempio:
K nel metodo dellinvaso
n e K nel modello di Nash
vengono stimati sulla base di osservazioni sperimentali (P, Q)