Sei sulla pagina 1di 11

RIPASSONE SCIENZE SOCIALI

Istituzione-> data da due processi: ripetizione e tipizazione( ripetizione staccata dalle persone ma
generalizzata), comportamento oggettivato( tipico di pi individui). Isttuzioni visibili e invisibili.
Istituzione crea una struttura sociale_> posizioni e gerarchie
Sclerotizazione->istituzione protratta nel tempo quando non piu necessaria.
Organizzazioni-> gruppi sociali secondari

Gruppi sociali-> insieme di ndividui di 2 o piu persone che hanno scopi e valori comuni, vengono
riconosciuti dal esterno, si sentono appartementi al gruppo con all interno solidariet.
Gruppi-> hanno diversi ruoli-> capo, leader capro espiaorio ed emarginato.
Leadersip-< clima di comando all interno del gruppo. Puo essere democratica, permissiva o autoritaria.
Conformismo-> membri che si omologano per ridurre le differenze e aumentare la coesione in un gruppo.
Organzzazione-> gruppo sociale secondrio di tanti individui con scopi evalori comuni. Relazioni meno
personali e pi gerarchizzate.

Burocrazia-> modello a cui tutte le orgaizzazioni si ispirano.:
- gerrchia con funzioni specifche
- Retibuzione in denaro
- Specializzazione
- Etica delle obbiettivit
Stato->organizzazione non burocratrica particolare-> poere di usare la forza.

Welfare state-> modello ideale fallito per crisi di legittimit o economica
III settore-> progetti, risponde ai bisogni se pi vicini( sussidiariet). Ente privato che svolge funzione
pubblica.
Pi attori sociali che collaborano-> stto mercato, famiglia,terzo settore.
Potere: capacit di un soggetto di dare comandi e ricevere obbedienza( weber), da ordine sociale. Potere
legittimo e illegittimo( legittimo quando riconosciuto). Due caratteristiche:
- Obiettivo specificocondiviso da chi detiene il potere e chi lo subisce
- Bene-> chi sottosta deve percepire di provare un gudagno a sotostarci e diprovare vantaggi uando
sottost ai comandi.
Tre tipi di potere:
- Potere tradizionale
- Potere carismatico
- Potere legale
Potere diverso da status sociale, diverso da valore( stesso valore capo e sottoposto).
Autorit-> non negativo, etimologicamente cole che fa crescere. Studiata da diverse materie:
- Pedagogia-> studia educzione di un soggetto->moi e suer io freudiano.
- Sociologia-> persona chedetiene il potere legittimo, divisione tra potere formale e potere
informale.
3 visioni di autorit:
- Komar. Sostiene che lutoria obbedisca prima degli altri alle regole che impone
- Mari: autorit aiuta e insegna ad ottene re il desiderio per educare alla libert.
- Neill: autorit ha ideato summer hill. Autorit= male.
Disuguaglianze sociali-> possono nascere da diversit o differenze a cui viene attribuito un valore.
Disuguaglianza-> diverso accesso alle risorse che la societ mette disposizione(potere, ricchezza,
istruzione prestigio). Non sono negative, lo diventano quando diventano una svantaggio per qualcuno.
Differenze-> caretteristiche di natura quantitativa di origine naturale o sociale.
Diversit-> caratteristiche quantitatice di origine naturale o sociale.
Diseguaglianze sono per forza sociali
Girot-> sostene ch3e le diversit si convertanoin disuguaglianze solo quando gli vengoo considerate
uno svantaggio o un vantaggio risptto ad una scala di valutazione.
Scuole di pensiero:
- Scuola integrazionista: parsons, le disuguaglianze mantengono lordine sociale e aiutano a
ridistribuire le riorse.
- Scuola conflittualista: disuguaglianze sempre negative n quanto portano conflittonella societ(
marx), darndholf-> conflitti portano alla eliminazionedelle disuguaglianze e stimolano la creativit
del soggetto.
Strativicazione sociale-> strato sociale: insieme di individui che condividono stesso accesso alle
risorse(ricchezza potere, prestigioe istruzione).
Sistemi di stratificazione:
- Per nascita
- Per acquisizione
- Sistemi chiusi
- Sistemi aperti( confini classi labili eflessibili)
- Schiavit
- Casta
- Ceto-> stile di vita
- Classe->posizione economica
Labini: economista italiano, ricerca longitutidale che studia i cambiamenti della societ dal 1881 al
1993.
Nota che:
- In societ preindustraile la maggior arte delle persone lavorava nel settoreprimario
- N una societ industriale in un settore secondario
- In una societ post industriale nel settore terziario.
Labini evidenzia pi di due classi( piu di quelle individuate da marx) e sostiene che con la
terziarizzazione economica e con la mobilit e la flessibilit i confini tra le clssi sociali siano piu labili.
Stratificazione per weber: idealtiti: lassificazione dei fenomeni sociali,
agire sociale: rispetto allo scopo, rispetto ad un valore o tradizionale
marx divide la stratificazione in tre tipologie:
- Per classi: cioe il reddito
- Per ceti: lo stile di vita
- Per carica politica: acceso differenziato alle risorse gestito dallo stato
Moblit sociale: avviene quando la stratificazione sociale non statica, movimento ascendente o
discendente nel continuum delle posizioni sociali.
La mobilit pu essere:
- Orizzontale: da un livello ad un'altra posizione sullo stesso livello
- Vericale ascendente o discendente: classe superiore o inferiore
- A breve raggio: gradi contigui
- A ungo raggio. Gradi lontani
- Intergenerazionale: passaggio ad uno status diverso dalla famigli dorigine
- Intragenerazionale:nella stessa generazione
- Individuale
- Collettivo
Status symbol-> oggetticomportamenti o carateristich che definiscono uno status sociale.
Il lavoro: insieme delle mansioni volontari che attraverso sforzi fisici e mentali tendono a creare le risorse
necessarie per la sopravviveza e la riprodizione della societ e del uomo.e un bisognoper luomo di sentirsi
utile ma pu essere legato anche ad una frustrazione o ad una relizzazione personale.
Alienzaione_ assenza di significato nellatto lavorativo.
Nella societ primitive il lavoro coincide con latto della sussistenza, in grecia il lavoro manuale
venivaconsiderato inferioreal lavoro intellettuale. Nella cultura romana il lavoro eradiviso tra labor(ftica e il
consumo immediato) e lopus(facolt che conferisce limmortalit al lavoratore. Nella cultura aricola
esisteva una valorizzazione del lavoro mentre l giorno doggi il lavoro mercificato e il lavoratore deve
essere disposto a qualsiasi cosa.
Legame economia e sociologia: la dimensione economica ha conseguenze sulla vita sociale.
Pareto-> divide tr aioni logiche( esatto calcolo dei mezzi per raggiungere i fini) e azioni non logiche( diverse
da azioni irrazionali in quanto queste dominate dall istnto), leconomia dominata d azioni logiche la
sociologia studia tutto tranne che leazioni irrzionqli, ostiene che debba esistere un elite logica che governi
lasociet.
Weber-> mondo economia govrnato dallagire razionale rispetto allo scopo.
Divsione del lavoro: insieme di uelle mansioni che una societ deve svolgere per mantenersi portando ad
una differenziazione delle mansioni.
Divisione di attivit simili( somma di competenza analoghe)
Coordinamento di attivit diverse
Divisione processuale( divisione di uno stesso processo in sottoprocessi)( base del sistema produttivo
moderno)
1700-1800 rivoluzione della produzione: raggruppamento in un unico spazio dei mezzi di produzione,
standardizzazione del lavoro, semplificazione delle mansioni, richiesta massima specializzazione.
Due visioni diverse della divisione del lavoo e del captalismo:
- Adam smith: studia fabbrica di spilli e come la divisione del lavoro aumenti notevolmente la
produzione, riduc i tempi morti e i tempi di apprendistato. Sostiene che la ricchezza delle nazionisi
si misuri non solo in merci ma anche in lavoratori e nella loro specializzazione, ne la teoria dei
sentimenti morali sostiene che i soggetti provino benevolenza verso gtli altri, non altruismo, e che
il sistma economico non necessiti orze esterne per regolarsi.
- Karl marx: si aumento della produzione ma solo a favore del imprenditore, retribuzione del
impiegao sempre piu bassa, loperaio prova alienazione.
Evoluzione del lavoro industriale:
-taylorismo: divisione traattivit decisionali e attivit produttive
-fordismo: principi del taylorismo ma inventa la catena di montaggio, divisione e standardizzazione del
lavoro ai massimi livelli.
Limiti del fordismo:
- Applicabile soloa produzioni di massa
- Costi elevati
- No flessibilit produttiva
- Manodopera non qualificata:
- Viene meno lacreativit
- Aumenta lassentismo
Lalienazione(condizione di impotenza, isolamento o estraneit di un individuo e di mancanza di significato
delle proprie azioni) dopo marx:
- Blauner studia lalienazione e cosa la provoca, scopre che lalienazione data da quattro fattori:
- Mancanza di controllo sul processo
- Assenza di significato dell azione
- Carenza delle relazioni
- Impossibilit di esprimenre le proprie capacit
- Valorizzazione del capitale umano:esperimento mayo howtorn-> valorizzazine del capitale umano.
Iptizzati 4 metodi per ridurre lalienazione:
Importanza al cptale umano e alle relazione e + automazione
Specializzazione flessibile( loperaio ha piu pecializzazioni esi gestisce il proprio lavoro
Produzione snell( taglio di tutti costi e molta mobilit
Produzione diversificata: creazione di gruppi di lavoro.
Identit-> idea del se che il soggetto mantiene al mutare dei fatti,
identit personale: pensieri, ambizioni eccc
identit sociale: diversi ruoli
senso di autoefficacia percepita-> percezioni delle proprie capacit( bandura)
ricerca censis 2009-> crisi data da un calo del desiderio e un abbassamentto degli obbiettivi.
Psicologia del lavoro->inizi del 900, scopreche il lavoro pu portare a disturbi psicologici.
Motvazione:
- estrinseca-> motivazione dovuta a valore di un altro
- intrinseca: rconoscimento di un bene.
Stress:risposta di adattamento del organismo a situazioni esterne, unarisposta norale.
Diverse fasi:
- Allarme-> il soggetto mobilita le sue energie per difendersi
- Resistenza-> il soggetto notmalizza lasituazione
- Esaurimento-> il soggetto non ha pi equilibrio psicologico e non riesce a difendersi.
Burn out-> sindrome lavorativa che colpisce principalmente lavori sociali e lavori a contatto con classi a
rischio. Comporta stanezza fisica e mentale, per non cadere nel burn out-> creare distanza, avere
prospettive di crescita e gratificazione corsi di formzione e momenti di supervisione.
Mobbing-> aggressioni psicologiche da parte dei colleghi pu essere:
- Strategico
- Emozionale
- Orizzontale
- Verticale
3 fasi del mobbato:
- Allerta-> capisce ce qualcosa non va
- Anestesia reattiva-> lavoratore non ha relazioni
- Tempo del mobbing-> il lavoratore si consapevlizza
Il mobbing un reato e il mobbato pu chiamare un avvocato.
Terapia occupazionale:utilizzo del lavoro in chiave educativa, nasce con pinel, cerca di educare i pazzi e
caposce che tramite un trattamento umano possono guarire. Distingue tra pazzi e idioti: idioti miente
capacit di astrazione, pazzi persone con disturbo nelle associazioni delle idee
Pinel utilizza:
- rUtine
- Cartella clinica
- Repressione solo in casi gravi
- Attivit
Itard: caso del giovane victor(tutta tiritera) pone 5 obiettivi al wducazione di victor:
- Farlo vivere in societ
- Svoluppare i sensi
- Fare aimentare i suoi bisogni e desideri
- Insegnare a leggere e scrivere
- Raggiungimento astrazione e parola
Itard stato il prima a educare un idiota ma senza saperlo.
Seguin-> riptrnde itard, sostiene che lobbiettivo del educazione sia la capacit lavorativa. Fonda se scuole
spaciali in america dove utilizza la pedagogia occupazionale.
Le leggi italiane obbligano le aziende ad assumere disabili, esistono cooperative sociali di tipob.
Devianza

Deviante non il soggetto ma latto compiuto devianza-> assenza causalit
Interesse alla devianza da sempre ma:
Dal 1700-> interesse per mantenere ordine statale(giuristi)
Dal 1900-> devianza argomento di interesse scientifico principalmente sociologico e psicologico trattato in
modo indiretto
1930-> scuola di Chicago ne f oggetto di studio specifico
(Nascita scienze sociali: sociologia 1897 prima ricerca, pedagogia 1762 lEmilio di Rousseau, antropologia
Taylor (per dire che meglio la cultura europea) psicologia Wuntd 1876 Freud 1900, etologia)
Sociologia della devianza, ramo della sociologia che si occupa delle cause delle modalit despressione di
comportamenti devianti con conseguenze personali e sociali
Due metodi per dividere le teorie
1) Macro sociali-> devianza data da cause sciali e economiche /micro sociali-> personalit, stili di
attaccamento/ esiste anche il messo-> motivazioni ne micro ne macro-> gruppi
sociali(Bronfennbrenner-> teoria sistemica: io un sistema formato da diverse dimensioni legate
tra loro che si relaziona con altri sistemi da cui influenzato e influenza (meso, macro)
2) Teorie del consenso->controllo sociale positivo perch elimina la devianza/teorie del conflitto->->
dipende dalla definizione (concezione) di devianza (positiva, negativa) e dal controllo sociale
(manifestazione del potere nei confronti degli atti devianti-> pu essere formale e informale))
Approccio storico culturale-> preferisce prendere le teorie in odine cronologico e capire perch sono state
promosse in base a storia e cultura, le ultime non sono necessariamente le pi giuste
Necessit di capire la responsabilit di un azione, discriminata da fattori di shock, pressioni o carenze

ASSUNZIONE DELLA Perversit (COLPA)
Un deviante si definisce tale e sa di agire cosi
ASSUNZIONE DELLA MAALATTIA
Un deviante cos perch malato

Definizioni di devianza->
Difficoltoso: perch non ha una sola definizione (e andrebbe definita anche la normalit (ci che proprio
ontologicamente nel uomo(mari)))
- Non il diverso dalla media perch se no sarebbe relativo
- Non chi viola le regole perch potrebbero essere sbagliate
- Non quello che disfunzionale al sistema(economico-sociale) (Parsons diceva di si) (potrebbe
essere funzionale per migliorare il sistema)
- Non lassenza di valore di un azione attribuita da un gruppo di persone (non quello che devia dal
gruppo
-
CONTROLLO SOCIALE-> manifestazione di potere che ha come compito quello di eliminare i comportamenti
che contrastano lordine sociale
Istituzioni sociali(formale), persuasioni(informale)

Devianza diverso da:
- Marginalit (mettersi ai margini): pu essere o conseguenza o causa
- Emarginazione (soggetto che viene messo ai margini): o causa o conseguenza
- Disagio: difficolt nel vivere le tappe di sviluppo: - esogeno (causa esterna allo sviluppo), endogeno
(causa interna allo sviluppo), cronicizzante (fattore continuo)
- Criminalit: comportamenti che si discostano dal codice civile penale


Cesare Beccaria(illuminismo):
Contrattualista: contratto alla base della societ, individuo cede della sua libert per essere tutelato
Uomo sempre responsabile della sua azione
Uomo mosso dalla ricerca d3el piacere e dalla paura di morte e dolore.
Utilitarista: diritto deve perseguire massima felicit per pi persone
Pena:
- Imparziale
- Sicura
- Uguale per tutte
- Proporzionale alla gravit
- Tempestive
- Per prevenire (non rieducare)
- Pubblica (per prevenire)
- Deve dissuadere
Contrario alla carcerazione preventiva e alla pena di morte


POSITIVISMO
Azione determinata da leggi analizzabili e scopribili.
Lo scienziato pu o0ggettivamente distinguere il deviante dal non deviante
necessario che nei processi intervengano esperti di comportamento umano.


LOMBROSO
Frenologia-> corrispondenza tra conformazione cranica e follia e atti devianti.
Teoria Delinquente nato e atavico-> delinquente dalla nascita, si pu capire chi sar un criminale grazie a
dei caratteri degenerativi che ricordano luomo preistorico, (atavica-> arresto dello sviluppo e del
evoluzione) -> quindi i caratteri primitivi sono correlati con il comportamento criminale.
Condotte atipiche-< non solo ambientali e socio economiche ma anche genetiche
Teoria fisiognomica-> possibile capire chi un criminale (e anche il carattere) grazie a misurazioni del
volto della testa
Il soggetto non pu non essere non deviante.


DOWN
Note che alcuni bambini ritardati hanno tratti del volt5o diversi dagli altri ma simili tra loro (mongoloidi=
voleva richiamare alle popolazioni mongole ritenute inferiori)
(Darwin= tutta umanit ha la stessa origine, quindi le diverse popolazioni differiscono per lo sviluppo,
bianco= top)
Sostiene ce la sindrome sia congenita e che sia data dalla tubercolosi dei genitori
Dice che vanno rattati in un modo diverso degli altri ritardati(cretini)


DURKHEIM
Societ senza devianza= impossibile
Il crimine utile, rafforza la coscienza collettiva, designa i confini e mantiene la stabili8t sociale e aiuta il
mutamento sociale.
Differenze= utili solo se il soggetto nel posto pi adatto a s (con qualsiasi mezzo)
Lo stato socializza e basta.


SCUOLA DI CHICAGO-> scopre le subculture devianti
Si occupano di social problema
Osservazione partecipante
Teoria ecologica (la crescita urbana crea gli ambienti dove si formeranno i devianti)
Dividono la citt in zone in base al ambiente e scoprono che lambienta influenza la criminalit (smentiti)
Trasmissione culturale->
Disorganizzazione sociale-> determina la devianza dei soggetti
Thomas e zaniechi
Molti devianti sono polacchi-> devianti perch inseriti male in America
Azione in base a situazione
3tii di uomini
Filisteo= conformista che accetta la tradizione americana ma non disponibile al cambiamento
Bohemienne= ribelle sepreaperto ad ogni ambente, nono ha punto di riferimento propri
Luomo creativo= si adatta alla societ
Burges, Mackenzie, park
Relazione tra espansione urbana e social problema
Citt in cerchi concentrici
Zona di transizione (zona dopo il centro) = ci vanno tutti i criminali e pino piano degradano il centro
Sutherland
Apprendimene= soggetto apprende si motivazioni sia azioni
Teoria della associazione differenziale
Associazione di comportamenti devianti con comportamenti giusti.
Struttural funzionalismo
Parsons-> devianza:problematica sociale rimuovibile grazie alla socializzazione. una differenza tra norme
e desideri.
--
Merton: devianza causata da anomia(divario tra obbiettivi della societ (ipersocializzazione delle mete)e
mezzi messi a disposizione per raggiungerli)
4uomini:
- Innovatore: ok mete cambia mezzi
- Ritualista: tiene i mezzi ma cambia le mete
- Rinunciatario: no a tutti e due
- Ribelle: cambia un po tutto per raggiungere le sue mete.
--
Interazionismo simbolico: devianza: comportarsi fuori dalla propria parte.
Stigmatizzazione: assunzione dal soggetto del ruolo deviante.
Educazione su fotocopie
Globalizzazione:
prima societ pre industriale: villaggio, forti relazioni, solidariet meccanica, molto settore primario,
famiglie allargate, alto senso religioso.
Con rivoluzione francese, rivoluzione industriale e rivoluzione americana si passa alla societ industriale.
Societ industriale: citt, fiducia nel progresso, al centro il singolo, i rapporti diventano secondari,
razzionalizzazione rispetto allo scopo, secolarizzazione, solidariet organica, famiglia nucleare, molto
settore secondario, alt divisione del lavoro.
Con rivoluzione dei trasporti e rvoluzione tecnologica si passa alla societ postindustriale.
Societ postindustriale: metropoli, rapporti spersonalizzati ma molto vicini, rapporti liquidi, famiglia
matriarcale, seconda secolarizzazione, relativismo culturale, societ di massa, welfare socety, villaggio
globale, goffmann. Molto settore terziario, lavoro con lta mobilit , flessibilit, precariet, apprendimento
continuo e molta rivalit<8 mobbing, stess, bourn out)
Globalizzazione: processo di interonnessione tra individui ditutto il mondo dovuto al miglioramento delle
tecnologie e dei trasporti. Fatto sociale ne negativo ne positivo, sembra venire meno il limite
spaziotemporale, relazioni senza corporeit.
Ce tanto relativismo e perdita credenze e tradizioni
Tante correnti no global( regionlismo)
La globalizzazione ha tanti ambiti.
Globalizzazione ha ridotto la povert mka aumentato le disuguaglinze.
Bauman-> visione negtiva dllaglobalizzazione, nessuno controlla, vuole migliorarlo.
Due tipi di uomini:
- Viggiatore smuove per scelta
- Profugo si muove perche obbligato
Di salvatore:
- Sostiene che debbano esserci piu controlli
- Omologa le persone
- Aumenta flussi migratori
Vittadini:la globalizzazione deve essere governata, no liberismo,no statalismo ma sussidiariet.
Auget->non luoghi.
Antropologia-> studio delle diverse culture
Etnocentrismo-> atteggimento che tende giudicre le atre culturein base alla propria.
Relaivismo culturale: valori per ssere compresi devono essere giudicati l interno del loro campo
dazione.(particolarismo)
Natura tutto ci che materiale e pu essere manipolto dal uomo, cultura tutto cio che prodotto dal
uomo. Culura = seconda natura del uomo.
Baos-> altre culture non razzialmente inferiori.
Margaret mead-> adolescenza in samoa: modello dell educazione sessuale dei giovani samoani non li fa
sentire spaesati nel adlescenza-> problemi del adolescenza dati d una educazione sbagliata e dai tabu.
Malinowski-> cerca di passare piu tempo possibile con la cultura, tnta di afferrareil punto di vista del
indigeno.
Levi-strauss->
- Cultura insieme di elementi particolari che possono asumere significati diversi
- Incesto tabu universale e culturale
- Falos evoluzionismo( no popoli bambini)
Multiculturalismo:
convivenza di diverse culture, sempre stata, il mito del melting pot( cultur unica decaduto)
2 tipo di multiculturalismo:
- moderato : centralit al uomo
- Radicale:entralit alla culura.
Multietnicit:convivena di diverse culture-> multiculturalismo: gettizzqazione, etnia elemento generale