Sei sulla pagina 1di 4

Interazione fra le macchine e lambiente 29/09/03

La macchina un sistema anche astratto che trasforma energia (potenza) da una


forma allaltra
La forma di partenza !uella della fonte energetica (input)" sono forme primordiali
(rinno#abili e non rinno#abili) $ra !uelle rinno#abili sono le energie solare" eolica" delle
maree" idroelettrica" delle biomasse (rifiuti" fanghi di depurazione) $ra !uelle non
rinno#abili si anno#erano le fonti fossili (solide" li!uide" gassose) Le forme finali di
energia (usi finali disponibili allutilizzatore) sono !uelle elettrica" termica
(riscaldamento e processi tecnologici) e meccanica per le trazione (esigenza di
mobilit%)
&li usi energetici si caratterizzano solo per la potenza (elettrica" meccanica e
termica) La potenza (energia nellunit% di tempo) un termine pi' ingegneristico
mentre lenergia un concetto morto" fisico e accademico
La macchina pu( essere un componente singolo (la turbina che trasforma potenza
termodinamica in potenza meccanica) oppure componenti aggregati (impianto turbogas
che trasforma energia chimica in energia elettrica) La macchina ha come input le
materie prime e come output luso energetico )na macchina anche un sistema
territoriale che trasforma energia" lesigenza energetica la mobilit% territoriale
(pubbilica e pri#ata) e luso finale espresso in *+ meccanici
Il territorio un sistema indi#iduato da un confine allinterno del !uale entra il flusso
di materie prime (energia o potenza)" segue uno s#iluppo di trasformazioni che porta
al flusso di materie la#orate ,d esempio la carcassa di una turbina e il confine della
stessa
-ul territorio sono garantite esigenze energetiche di mobilit% (energia meccanica)"
illuminazione (pubblica e pri#ata) in *+ di energia elettrica" riscaldamento (pubblico
e pri#ato) e ci( ha un costo (consumo di materie prime) di trasformazione -ono anche
garantite la distribuzione dellac!ua" la raccolta di rifiuti e la depurazione delle ac!ue
Lesautorazione delle esigenze pubbliche e pri#ate legata a standard di !ualit% della
#ita ,d esempio la distribuzione delle ac!ue atti#a una filiera di trasformzioni con
relati#i costi (prelie#o" trattamento chimico" distribuzione" immagazzinamento"
sottodistribuzione)
I paesi sottos#iluppati non hanno disponibilit% energetica per atti#are !uesta filiera di
trasformazioni perch. la filiera ha un costo energetico note#ole Le interazioni
energetiche del territorio hanno le stesse leggi della termodinamica ma il contesto
di#erso Lobietti#o la pianificazione energetica del territorio e c esigenza di
professionalit%
L ambiente lecosistema (suolo" ac!ua" aria) do#e le macchine esercitano scambi
L interazione sussiste !uando realizzo una trasormazione e la produzione di una
traccia sullambiente persiste sino a modificare i parametri di naturalit% dell ambiente
stesso I parametri di naturalit% sono indici che caratterizzano lecosistema dalla sua
nascita e sui !uali lazione antropica non era mai inter#enuta ,d esempio i parametri
dellaria sono propri dellaria non in!uinata e sono/
$emperatura
0oncentrazione standard (
2
% 79
N e
2
% 20
O )
$rasparenza (capacit% di farsi attra#ersare da energia luminosa)
1ressione
1ul#iscolo atmosferico (ci consente si apprezzare i colori della luce tramite la
diffrazione che coin#olge particelle di dimensioni simili)
)midit% (relati#a e assoluta) data dalle!uilibrio fra precipitazioni ed e#aporazione
1er lac!ua si indicano/
0oncentrazione delle specie dellac!ua pura
$rasparenza (importante)
1er il suolo/
0oncentrazione (le !uantit% di potassio e azoto egolano le!ulibrio #egetale)
1er lo studio di compatibilit% si studiano solo alcuni parametri Linterazione (termine
accademico) e sinonimo di in!uinamento (termine pratico)
Lin!uinamento chimico modiica la temperatura e la trasparenza 1e dire se la serie di
trasformazioni compatibile con il territorio bisogna stabilire il carico massimo di
interazione (#aria con il li#ello standard di #ita)
L in!uinamento chimico lemissione in atmosfera di sostanze che o non ci sono
(modificano la concentrazione naturale dellaria) come
HC NO CO
x
, ,
e particolati"
oppure sono gi% presenti (la
2
CO
prima del 2340 era di 250 ppm mentre ora di 360
ppm) Limmissione di ) ( 2 v
O H
apporta modifiche allumidit% Laria lecosistema
principe
L in!uinamento acustico ha una natura fisica ed una immissione di perturbazioni di
pressione nel campo delludibile Il parametro di naturalit% la naturale trasmissibilit%
nellaria di perturbazioni di pressione La trasparenza un concetto simile (permette
di #edere) ,c!ua e suolo non trasmettono
L in!uinamento elettromagnetico ha leggi e modalit% di propagazione (meccanismo di
trasporto delle interazioni) di#erse da !uelle degli in!uinamenti acustico e chimico
7iguarda le radiazioni ionizzanti cio in!uinamento radioatti#o da onde

" particelle
piccole

(elettroni) e particelle grandi

(neutroni) Le radiazioni non ionizzanti


sono perturbazioni elettromagnetiche di #aria fre!uenza (la distribuzione elettrica ha
una fre!uenza di 40 8z" la grafica copre il campo dei *8z e dei 98z mentre la
comunicazione mobile #iaggia sui &8z)
-toricamente nato prima lin!uinamento chimico" poi !uello acustico e infine !uello
elettromagnetico : una !uestione di sensibilit% a seconda della gra#it% della traccia
indelebile
;on ci occupiamo di in!uinamento luminoso cio luso indiscriminato di potenza
luminosa che ci impedisce di usufruire del paesaggio (parametro di naturalit%) ,
riguardo di regolano la distribuzione della luce" la fre!uenza e lintensit%
Il concetto di interazione e#ol#e nel tempo e il suo studio molto complesso (si a##ale
di conoscenze interdisciplinari) Le interazioni di#entano indelebili e il problema nasce
perch. non sono riassorbite dal sistema stesso -e ad esempio immetto x
NO
in piccole
!uantit% ritengo che latmosfera possa scomporlo in
2
O
e
2
N
(la traccia in !uesto
caso delebile) -i confida nelle caratteristiche del sistema che lo rendono in grado di
reagire (!uesto un problema chimico e di medicina) -i parla di interazione !uando
lintensit% dell emissione tale che i meccanismi di difesa non ripristinano lo stato di
naturalit% )na perturbazione casuale di pressione (onde di pressione che #iaggiano)
non sono un interazione ma lo di#enta !uando lintensit% tale che lambiente non pu(
diluire (non c pi' comunicazione) <uando le onde

sono localizzate e lo spazio


infinito c diluizione
La legge definisce lin!uinamento chimico riferendosi allintensit% dellinterazione" si
pu( cos= stabilire il momento storico in cui bisogna inter#enire
>efinizione legislativa/ emissione in atmosfera di sostanze in !uantit% tale da
produrre sulla specie animale e #egetale pegiudizio diretto o indiretto sui parametri di
naturalit% dellambiente
1rima del 2340 (anno s?itch) il basso uso di fonti energetiche (non cerano esigenze di
mobilit% territoriale) causa#a poche tracce ambientali Il problema nac!ue !uando
lutilizzazione massiccia delle fonti energetiche legata a standard di !ualit% ha
aumentato il numero di trasformazioni (aumenta il #olume di macchine che producono
tracce indelebili) 1rima del 2340 non cera in!uinamento da traffico #eicolare
La compatibilit% di s#iluppo (possibilit% di raggiungere lo s#iluppo senza he le tracce
di#entino insostenibili) legata allintensit% della traccia -i pu( modificare la portata
massica di combustibile o contingentare i consumi energetici (!uesta soluzione per(
non attuabile per i paesi sottos#iluppati) -ono due punti di #ista completamente
di#ersi perch. i 1@- in !uesto modo tolgono lindispensabile mentre noi togliamo
leffimero 0omun!ue ci sono protocolli di differenziazione (compensazioni)
Lordine dello studio di interazione il seguente/
2 0aratterizzazione spazioAtemporale (scala di influenza) delle interazioni
(lin!uinamento chimico ha una scala di#ersa da !uella dellin!uinamento acustico"B)
-e linterazione si esaurisce nellintorno del punto di emissione sussiste una
relazione fra causa e effetto (io produco e io soffro) ,l contrario la distribuzione
dellozono stratosferico ha una scala spazioAtemporale pi' ampia (non c rapporto
fra causa e effetto)" limmissione di
2
CO
in atmosfera contribuisce alleffetto
serra Il dominio spazioAtemporale di influenza impotante per problemi
contrattuali (politicoAgiuridici) Il problema di risarcimento non esiste per le piogge
acide" leffetto serra e il buco dellozono
2 Interazione chimica (a piccola scala spazioAtemporale) -i tratta lin!uinamento
dellaria con i big fi#e e gli in!uinanti secondari considerando i problemi di
concentrazione e di diffusione
3 <uando laria salubre (problema di legislazione)C
-i discutono i principali effetti sulle specie #egetale e animale" i meccanismi di
formazione (interessano il controllo e le tecnologie di riduzione) e labbattimento
degli in!uinanti
Il corso riguarda le problematiche confinate ai punti di emissione (sorgenti) e non
prende in esame il problema della diffusione