Sei sulla pagina 1di 1

SPINOZA

Al contrario di quanto fa Hobbes, che costruisce tutto sulla forza, Spinoza conduce la propria
riflessione a partire dal concetto di libert. Spinoza stato accusato di panteismo, poich ritiene che
la natura sia un aspetto di Dio e che noi siamo frammenti di Dio, della sua potenza. Dio ha diritto a
tutto, essendo un suo frammento anche luomo ha diritto ad essere libero quanto questi
(potenza=libert)? Nello stato di natura tutto lecito, il diritto naturale di ogni uomo determinato
dalle proprie passioni e dalle proprie possibilit. A priori nulla male: il naturalismo libertino di
Sade sostiene che tutto ci che mi arreca piacere lecito e che il male non esiste mai, il male
reprimere le passioni. Di contro Spinoza sostiene che il male rappresentato dallimpotenza: male
ci che esclude laltro, che non permette la relazione (il male esiste dunque a posteriori). La
corrispondenza tra libert e potenza determina il conflitto, lunico modo per sfuggire allimpotenza
il contratto sociale, con cui gli uomini si aggregano, mettendo insieme pensieri e sentimenti,
determinando una moltiplicazione della potenza. Luomo dunque libero quando vive nella societ,
perch la solitudine una privazione, io riesco ad esprimere me stesso solo grazie allaltro. Per
Spinoza lo Stato dunque sicurezza e libert: pi siamo sicuri e pi siamo liberi. Le parti del
contratto sociale siamo tutti, non c un destinatario, un soggetto che detiene il potere, poich esso
appartiene alla societ. Ecco anche laffermazione del patto di fede, che pone laccento sul
problema della tolleranza religiosa, sostenendo la tesi secondo cui ciascuno ha il diritto di esprimere
liberamente il proprio credo. Lo Stato che per Hobbes assenza di liberta, invece per Spinoza
somma di libert e sicurezza, nella misura in cui si trova una regola comune; con il contratto sociale
nessuno pu rinunciare a pensare e ragionare in proprio, nessuno pu essere costretto a fare ci che
non vuole con la minaccia e il sovrano che si trova a governare in un dato momento storico, non
pu trasgredire il contenuto del contratto sociale. Con la democrazia dunque, abbiamo perduto il
diritto di agire arbitrariamente, ma non quello di giudicare e ragionare; lo scopo dellorganizzazione
politica la libert: pensare tutti, pensare assieme. Il valore della democrazia non pu rintracciarsi
da un punto di vista logico, poich non si pu dimostrare che sia il modo migliore per prendere una
decisione, ma da un punto di vista etico, infatti pi soggetti sono coinvolti pi ha valore la
decisione presa. Alla domanda fatta a Spinoza: tutti partecipano ai processi democratici?Egli
risponde che ne restano eescluse le donne e il popolino, poich essi non partecipano alla vita
politica e non hanno dunque pari diritti degli uomini. Spinoza sostiene inoltre, che alla base della
democrazia vi sia la riserva fallibilistica, idea secondo cui qualsiasi decisione presa dalla
maggioranza possa essere messa in discussione.