Sei sulla pagina 1di 10

Comune di PGTU ANALISI DELLE PROBLEMATICHE

Seveso Proposte progettuali ESISTENTI

Foto 87_ Intersezione da sistemare tra via Carducci e via Vignazzola Foto 89_ Alta velocità di percorrenza _ v. Cascina Rossa

Foto 88_ Alta velocità di percorrenza _ v. C. delle Alpi Foto 90_ Intersezione tra via Vignazzola e via Cavalla da sistemare per pericolosità
Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 71 di 96
Comune di PGTU ANALISI DELLE PROBLEMATICHE
Seveso Proposte progettuali ESISTENTI

Foto 91_ v. C. delle Alpi da riqualificare urbanisticamente Foto 93_ corso Garibaldi da riqualificare urbanisticamente

Foto 94_ via Vignazzola da riqualificare urbanisticamente


Foto 92_ corso Garibaldi da riqualificare urbanisticamente

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 72 di 96
Comune di PGTU ANALISI DELLE PROBLEMATICHE
Seveso Proposte progettuali ESISTENTI

Foto 95_ Necessità di riqualificare asse di p.za Roma, via Madonna e p.za C. Ferrari Foto 97_ Sistemare l’intersezione tra via Col di Lana e corso Isonzo

Foto 96_ Sistemare la circolazione di via Cascina Rossa Foto 98_ Deviazione di v. C. delle Alpi all’intersezione con corso Garibaldi

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 73 di 96
Comune di PGTU ANALISI DELLE PROBLEMATICHE
Seveso Proposte progettuali ESISTENTI

Foto 99_ Sistemare il sistema di intersezioni tra v. Manzoni, v. Adua e v. Solferino

Foto 100_ Sistemare il sistema di intersezioni tra v. Manzoni, v. Adua e v. Solferino

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 74 di 96
Comune di PGTU SCENARIO D’INTERVENTO
Seveso Proposte progettuali

3. Attualmente il comune è provvisto di alcuni tratti di pista ciclabile.


5 SCENARIO D’INTERVENTO Nell’ipotesi progettuale da noi proposta verrà creato un percorso
ciclabile unitario che unirà tutti i tratti esistenti e raggiungerà tutte le
funzioni primarie del comune. La pista vede il suo percorso
5.1 INTERVENTI PROGETTUALI principalmente in sede propria, alcuni tratti sono a doppio senso, altri
invece esclusivamente a senso unico a causa dell’esiguità delle
Gli interventi di breve e medio termine riguardano una problematica più sezioni stradali esistenti, altri in promiscuo con i pedoni, altri a raso
vasta già individuata nell'analisi dello stato di fatto. Gli interventi vengono strada ma separati dalla carreggiata da un cordolo sormontabile.
individuati come segue: 4. Nel piano della sosta vengono individuate nuove aree di
parcheggio interrate con tariffa agevolata per i pendolari e verrà
1. Sistema della viabilità primaria e delle zone 30; privilegiata la sosta libera, ma regolamentata, lungo strada e resi a
2. Piano della continuità pedonale; senso unico alcuni doppi sensi.
3. Piano dei percorsi ciclabili; 5. Vengono proposte nuove sistemazioni per alcune intersezioni
4. Piano della sosta; pericolose con l’inserimento di una rotatoria o con il rialzo della
5. Nuove intersezioni e nuove strade. carreggiata a livello dei marciapiedi così da rallentare l’andamento
delle autovetture. Vengono previsti allargamenti stradali, modifiche
dei sensi di marcia per creare nuovi spazi aggregativi e nuova sosta.
1. Tutte le strade dove passerà il trasporto pubblico locale verranno Viene prevista la realizzazione di nuove strade, alcune, soprattutto
classificate come locali interzonali. nella zona di Altopiano, di completamento, altre come alternative
Le vie Vignazzola e Cacciatori delle Alpi rimarranno locali interzonali alla viabilità esistente, come la nuova tangenziale est a fianco
ma verranno riqualificate con l’inserimento di marciapiedi, pista dell’abitato di Baruccana che collegherà longitudinalmente il
ciclabile, sosta e verde e la carreggiata verrà ridotta al minimo comune di Cesano con quello di Meda attraverso Seveso, al
consentito. Stessa cosa per la via Garibaldi. Verrà realizzata una confine con Seregno.
nuova viabilità tangenziale classificata come locale interzonale ad
est dell’abitato di Baruccana e collegherà i comuni di Meda,
Seveso, Seregno e Cesano Maderno.
Vengono individuate le isole ambientali, zone dove la velocità
massima consentita è di 30Km/h.
2. Alcune aree del comune risultano attualmente prive di marciapiedi.
Ciò rende pericoloso il transito dei pedoni su quelle strade. Ove
mancante viene previsto l’inserimento del marciapiede da 1,50 m di
dimensione. Purtroppo in alcuni casi la sezione stradale non
consente la protezione fisica dei pedoni con un marciapiede
rialzato. A questo proposito si sono studiate delle soluzioni a raso, con
cambi di pavimentazione e con separazione dalla carreggiata
tramite cordoli sormontabili, in modo tale da avvisare l’automobilista
ad avere un atteggiamento più prudente e rispettoso per consentire
il transito promiscuo di auto e pedoni.

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 75 di 96
Comune di PGTU SCENARIO D’INTERVENTO
Seveso Proposte progettuali

5.1.1 CLASSIFICAZIONE FUNZIONALE DELLE STRADE E ISOLE


AMBIENTALI
La viabilità primaria e secondaria locale non verrà modificata poiché non
presentano particolari problematicità.
Tutte le strade dove passerà il trasporto pubblico locale verranno classificate
come locali interzonali.
Le vie Vignazzola e Cacciatori delle Alpi rimarranno locali interzonali ma
verranno riqualificate con l’inserimento di marciapiedi, pista ciclabile, sosta e
verde e la carreggiata verrà ridotta al minimo consentito.
Stessa cosa per la via Garibaldi che rimarrà comunque una viabilità
primaria.
Verrà realizzata una nuova viabilità tangenziale classificata come locale
interzonale ad est dell’abitato di Baruccana e collegherà i comuni di Meda, Figura 87 – Legenda classificazione funzionale delle strade e individuazione delle zone 30.
Seveso, Seregno e Cesano Maderno.
Inoltre vengono individuate le isole ambientali, zone dove la velocità
massima consentita è di 30Km/h. Queste zone sono principalmente
residenziali e l’ingresso a queste zone avverrà attraverso un rialzo pedonale
per avvisare l’automobilista di dover rallentare l’andatura. Il rialzo pedonale
consentirà anche una maggiore protezione delle utenze deboli (pedoni,
ciclisti ecc.).

Foto 101_ Esempio di strada in ingresso a una zona 30.

Figura 86 – Classificazione funzionale delle strade e individuazione delle zone 30.

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 76 di 96
Comune di PGTU SCENARIO D’INTERVENTO
Seveso Proposte progettuali

5.1.2 PIANO DELLA CONTINUITA’ PEDONALE E CICLABILE


Alcune aree del comune risultano attualmente prive di marciapiedi. Ciò
rende pericoloso il transito dei pedoni su quelle strade.
Ove mancante viene previsto l’inserimento del marciapiede da 1,50 m di
dimensione. Purtroppo in alcuni casi, principalmente nel centro storico,
l’esiguità di alcune sezioni stradali non consente la protezione fisica dei
pedoni con un marciapiede rialzato. A questo proposito si sono studiate
delle soluzioni a raso con cambi di pavimentazione e con separazione dalla
carreggiata con un cordolo sormontabile, in modo tale da avvisare
l’automobilista ad avere un atteggiamento più prudente e rispettoso per
consentire il transito promiscuo di auto e pedoni.

Foto 102_ Esempio di strada in ingresso a una zona 30.

Figura 88 – Piano della continuità pedonale e ciclabile.

Foto 103_ Esempio di dosso di rallentamento.

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 77 di 96
Comune di PGTU SCENARIO D’INTERVENTO
Seveso Proposte progettuali

5.1.3 PIANO DELLA CONTINUITA’ CICLABILE


Attualmente il comune è provvisto di alcuni tratti di pista ciclabile, sia lungo
la via Monterosa, Monte Bianco e Groane ad Altopiano, sia lungo la via
Carducci e Padre Masciadri. Nell’ipotesi progettuale da noi proposta verrà
creato un percorso ciclabile unitario che unirà tutti i tratti esistenti e
raggiungerà tutte le funzioni primarie del comune.
La pista vede il suo percorso principalmente in sede propria, alcuni tratti
sono a doppio senso, altri invece esclusivamente a senso unico a causa
dell’esiguità delle sezioni stradali esistenti, altri in promiscuo con i pedoni, altri
ancora in promiscuo con le automobili o divise da esse da un cordolo
sormontabile.

Figura 89 – Legenda del piano della continuità pedonale e ciclabile.

Figura 90 – Piano dei percorsi ciclabili_Legenda

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 78 di 96
Comune di PGTU SCENARIO D’INTERVENTO
Seveso Proposte progettuali

Figura 92 – Piano dei percorsi ciclabili_S. Pietro

Figura 91 – Piano dei percorsi ciclabili_Altopiano

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 79 di 96
Comune di PGTU SCENARIO D’INTERVENTO
Seveso Proposte progettuali

Figura 94 – Piano dei percorsi ciclabili_Baruccana


Figura 93 – Piano dei percorsi ciclabili_centro

Via Della Birona, 30 – 20052 Monza (MI) – Tel 039/3900237 Fax 02/70036433 e-mail: ufficio.tecnico@trmengineering Pagina 80 di 96