Sei sulla pagina 1di 1

LAVORO PER I DISABILI

Con un disabile lattivit fisica promuove lintegrazione sociale


del soggetto ed in pi incorrer a tutti i benefici che va
incontro un soggetto che fa attivit fisica.
Per quanto riguarda il bilanciere per il powerlifting paraolimpico
abbiamo un bilanciere che ha le estremit che girano meno perch
altrimenti si avrebbe effetto risonanza nel sollevamento della
panca che quindi metterebbe a repentaglio i polsi.
A livello internazionale i regolamenti sono molto restrittivi e
vengono molto seguiti. Per quanto riguarda le categorie di peso
dobbiamo tenere in considerazione la disabilit che poi viene
calcolato il peso con dei parametri e coeficcienti.
Come per gli atleti normodotati il regolamento prevede il round
system. La gara dura dallo start al rack e poi latleta ha due
minuti per eseguire lalzata.
La classificazione servono per vedere in che ctegoria di gara
mettere latleta e si tiene conto anche se latleta pu volgere
verso il un peggioramento delle condizioni o un miglioramento e
quindi ci produce un cambio di categoria. La valutazione
funzionale ma a secondo del gesto tecnico della disciplina.
Dopo la terapia di riabilitazione ospedaliera ci arriva un
soggetto che stabilizzato ovvero che in grado di fare alcune
cose. Bisogna rieducare loschema corporeo che ovviamente tutta
alterata. Ci vogliono quindi lutilizzo di esercizi posturali.
Da stare attenti allarticolazione della spalla che in questo caso
potrebbe essere anterposta ruotata.
Importante quello di scoraggiare lutilizzo della testa per
mantenere lequilibrio.
Per prima cosa dobbiamo valutare il paziente.