Sei sulla pagina 1di 4

Sintesi dellattivit operativa

(Giugno 2013- Maggio 2014)


Nel corso dellultimo anno i reparti dellArma dei Carabinieri della Toscana hanno
proceduto per:
- 144.615 delitti, a fronte dei 145.820 perseguiti nel medesimo periodo 2012/2013;
- 14 omicidi (14 nel 2012/2013), di cui 12 scoperti;
- 1.049 rapine a fronte di 1.208 commesse nel 2012/2013 (-13,2%). Le rapine in
abitazione hanno fatto registrare una lieve diminuzione (141 nel 2013/2014, 149 nel
2012/2013);
- 84.548 furti, rispetto agli 83.032 del 2012/2013 (+3%). I furti in abitazione denunciati
presso i Comandi Arma sono stati 15.335, contro i 14.978 del 2012/2013 (+2,4%);
- 1.541 delitti scoperti in materia di stupefacenti (1.461 nel 2012/2013), con un
significativo incremento (+5,5%);
- 35 associazioni per delinquere, di cui una di stampo mafioso, tutte disarticolate, con
larresto di 107 persone e la denuncia di altre 303.
Le persone arrestate nel 2013/2014 sono state complessivamente 4.259 (4.643 nel
2012/2013), mentre quelle denunciate sono state 29.308 (30.270 nel 2012/2013).
Lattivit di prevenzione stata sviluppata mediante 2 milioni e 283 mila ore dedicate a
271 mila servizi di prevenzione e di prossimit, incrementati dal supporto fornito dalle
unit specializzate per i servizi di controllo del territorio del 6 Battaglione Toscana.
Limpegno dellArma in Toscana ha riguardato anche la diffusione dei principi di legalit
e di conoscenza delle Istituzioni mediante lorganizzazione di 406 eventi e manifestazioni
per studenti di Scuole Medie e Superiori, dintesa con lUfficio Scolastico Regionale.
Significativi al riguardo:
- i 328 incontri didattici presso le Scuole, ai quali hanno partecipato 27.420 studenti;
- le 78 visite di scolaresche a reparti dellArma, alle quali hanno partecipato 3.370
studenti.
Inoltre, nellambito delle iniziative volte a celebrare il Bicentenario di Fondazione
dellArma dei Carabinieri stato organizzato a livello nazionale un concorso artistico sul
tema LArma dei Carabinieri: duecento anni di storia. I valori senza tempo da
preservare.ieri, oggi.sempre, rivolto agli studenti dei Licei artistici e degli Istituti
darte. Nellambito della Toscana hanno aderito circa 200 studenti di 14 Istituti.
Principali operazioni di servizio
(Giugno 2013- Maggio 2014)
- 6 giugno 2013, province di Firenze e Pisa, esecuzione di 20 o.c.c., per associazione
per delinquere finalizzata alle frodi nel settore assicurativo, mediante simulazione di
incidenti stradali. Tra gli arrestati titolari di carrozzerie, avvocati e imprenditori;
- 11 agosto 2013, in Grosseto, arresto di un giovane italiano per lomicidio di un
cittadino albanese, avvenuto in quel capoluogo il 2 luglio 2013 per motivi connessi allo
spaccio di sostanze stupefacenti;
- 23 agosto 2013, in Pontedera (PI), arrestati i 5 autori di due rapine a mano armata
consumate, nei giorni precedenti ai danni di un giovane e di una anziana;
- 17 settembre 2013, in Minucciano (LU), arrestati tre cittadini albanesi per lomicidio
dellanziano pensionato Ugo Canozzi durante una rapina in abitazione, avvenuta il 15
gennaio 2013;
- 9 ottobre 2013, province di Lucca, Pistoia, Pisa, Crotone e Reggio Calabria,
esecuzione di 13 o.c.c. nei confronti di partecipanti a due associazione per delinquere,
una finalizzata allestorsione e laltra al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Il
capo dei due sodalizi favoriva, tramite la sua attivit criminale, la cosca dellndragheta
Facchineri operante in Calabria e Lombardia;
- 10 novembre 2013, in Grosseto, arresto di Antonino Bilella, custode della tenuta
agricola di propriet di Francesca Benetti, scomparsa il 4 novembre 2013, gravemente
indiziato dellomicidio e delloccultamento del cadavere della donna;
- 19 novembre 2013, province di Siena, Firenze, Grosseto, Livorno e regioni del
nord Italia, esecuzione di 23 o.c.c. nei confronti di cittadini della Repubblica
Domenicana, per associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di
sostanze stupefacenti del tipo cocaina;
- 25 dicembre 2013, in Massa, sottoposto a fermo di indiziato di delitto (poi convalidato
dal Magistrato) Andrea Mazzi, responsabile di omicidio di due giovani, avvenuto
alcune ore prima;
- 12 marzo 2014, in varie localit del territorio nazionale eseguite 26 o.c.c. nei
confronti di altrettanti cittadini nordafricani responsabili di traffico e spaccio di
sostanze stupefacenti in Livorno;
- 25 marzo 2014, in varie localit del territorio nazionale eseguite 20 o.c.c. per
associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale e spaccio di sostanze
stupefacenti, con disarticolazione di due sodalizi criminosi operanti in Firenze e nel
Valdarno. Le indagini avevano gi portato allarresto di 51 soggetti ed al sequestro di
26 chilogrammi di droga;
- 9 aprile 2014, in Pistoia arresto di tre pregiudicati di Reggio Emilia in flagranza di
estorsione nei confronti di un imprenditore, sorpresi mentre si facevano consegnare
dalla vittima assegni bancari e beni di valore per alcune decine di migliaia di euro;
- 29 aprile 2014, in varie localit della Lombardia, Emilia Romagna e Campania
eseguite 6 o.c.c. in carcere nei confronti degli autori di due attentati dinamitardi
perpetrati nei mesi di ottobre 2013 e nello scorso febbraio ai danni dellAzienda E-
REPAIR di Livorno;
- 15 maggio 2014, in Firenze, Pistoia e Palermo, eseguite 13 o.c.c. nei confronti di
appartenenti ad un sodalizio criminoso responsabile di numerosi furti in Firenze e
provincia, perpetrati fino al mese di gennaio del corrente anno;
- 17 maggio 2014, in Nuoro e Talana (NU), a conclusione delle indagini relative alla
tentata di rapina ad un furgone portavalori e al tentato omicidio dei militari di una
pattuglia di carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Grosseto, avvenuti in
Castiglione della Pescaia (GR) il 2 maggio 2012, venivano tratti in arresto in
esecuzione di o.c.c. in carcere due pluripregiudicati di origine sarda gravemente
indiziati di aver fatto parte del gruppo di fuoco.