Sei sulla pagina 1di 1

LEGGERE TUTTI N.

87 GIUGNO 2014 : 73
Nei luoghi
della conoscenza
Da quelli interiori, pi misteriosi e indecifrabili, a quelli della pittura,
della scultura, della letteratura, della scienza, dellarchitettura, della
musica. Il progetto delleditrice LuoghInteriori.
DI GIROLAMO TERRACINI
impatto emozionale.
La collana Saggi LuoghInteriori rap-
presenta un prisma virtuale nel quale
ogni raggio di luce penetra e si scom-
pone in mille sfaccettature: una sorta
di grande contenitore teso a presentare
opere di diversa natura ma contraddi-
stinte da una indubbia validit lettera-
ria, storica e scientica.
Opere che si caratterizzano per il
valore scientico delle trattazioni ma
che al tempo stesso si propongono con
un linguaggio semplice e chiaro a sot-
tolineare lintento divulgativo della
collana.
L
a casa editrice LuoghInterio-
ri, nata a Citt di castello nel
2013, racchiude gi allinter-
no del proprio nome lo spirito
e la losoa che animano i fondatori.
Autori emergenti o scrittori afferma-
ti attraverso i libri, cartacei o digitali,
cataloghi darte o guide letterarie, ro-
manzi o sillogi poetiche, diventano
virtualmente le guide con le quali in-
traprendere il viaggio nei luoghi della
conoscenza: e il viaggio comincia vo-
lutamente dai luoghi pi misteriosi,
pi indecifrabili per s e per gli altri,
quelli interiori, appunto: quelli che,
loro malgrado, sono non solo la rappre-
sentazione, a volte implicita altre ma-
nifesta, del nostro essere e del nostro
peregrinare nel tempo e nello spazio
ma anche, viceversa, il riesso dello
spazio e del tempo dentro di noi.
E il viaggio prosegue visitando altri
luoghi, quelli della pittura, della scul-
tura, della letteratura, della scienza,
dellarchitettura, della musica, di ogni
forma darte e di espressione che luo-
mo riesce a esplicitare utilizzandola
come forma di espressione e comuni-
cazione.
La produzione delleditrice si artico-
la su alcune collane con titoli pubbli-
cati e altre ancora in progettazione. La
collana di narrativa Interline@ propone
romanzi o raccolte di racconti di scrit-
tori affermati ma anche di autori anco-
ra non conosciuti.
Lobiettivo quello di dare voce a
nuove ed emergenti espressioni lette-
rarie che possano avvalersi di linguaggi
anche innovativi, sia nelle forme che
nei contenuti. I romanzi e i racconti
della collana spaziano nei temi legati
alla societ, alla vita quotidiana e an-
che ai contesti storici nei quali piccole
ma grandi storie e avventure si sono
sviluppate.
La collana di poesia prende nome
dal titolo di uno straordinario com-
ponimento di Franco Ferrari, La coda
dellocchio appunto, dove la realt vie-
ne quasi intravista, osservata e ana-
lizzata con la sensibilit unica di ogni
individuo.
Obiettivo della collana quello
di dimostrare come la poesia, lungi
dallessere un linguaggio accessibile
solo a una ristretta lite, sia invece un
mezzo espressivo estremamente imme-
diato e quanto esso riesca a raggiungere
tutti coloro che, pur non essendo degli
specialisti, sono dotati di una propria
sensibilit danimo.
Nellera dellimmagine e del grande
impatto che essa ha nella percezione
quotidiana dellindividuo Policromie
ospita opere di genere iconograco,
cataloghi di mostre o volumi monogra-
ci in cui la prevalenza delle immagini
accompagnata da saggi critici o testi
degli stessi autori.
Limpostazione moderna della gra-
ca si alterna in alcuni frangenti allo-
riginalit dellartista, al suo metodo
di comunicazione e alla sua proposta
concettuale.
Quando limmagine incontra la pa-
rola si genera un connubio di grande
: EDITORI EMERGENTI
Claudio Pacico, presidente di LuoghInteriori.