Sei sulla pagina 1di 40

Copyright by: Bigol News - Testata Registr. Trib.

Napoli 20/2008 del 28/02/2008


2
3 Speciale Mondiali, girone A;
4 Speciale Mondiali, girone B;
5 Speciale Mondiali, girone C;
6 Speciale Mondiali, girone D;
7 Speciale Mondiali, girone E;
8 Speciale Mondiali, girone F;
9 Speciale Mondiali, girone G;
10 Speciale Mondiali, girone H;
11 Speciale Mondiali, il mondiale comprato;
12 Fatto Di Calciomercato, girone H;
13 Campionato Primavera, il cammino delle 8;
14 Fatto Dii Ciclismo, giro d'Italia 2014;
15 Scoviamo Gli Sport, swamp soccer;
3
BRASILE: Giocando in casa, la selezione verdeoro parte favorita per la conquista della cima del mondo, e
per questo motivo, i brasiliani non vogliono perdere l'occasione di alzare al cielo quella che sarebbe la
loro sesta coppa del mondo. Il commissario tecnico della nazionale brasiliana Luis Felipe Scolari ha
diramato la lista dei 23 convocati per il mondiale che la nazionale sud americana giocher in casa (nel
girone se la dovr vedere contro Messico,Croazia e Camerun). Non c' stato nulla da fare per i
milanisti Kak e Robinho: al Ricardo milanista non bastata la mezza stagione pi che sufficiente
disputata con la maglia rossonera, mentre per Binho le chanches erano di approdare al mondiale erano
davvero poche. Niente da fare nemmeno per Ronaldinho, le cui prestazioni con l'Atletico Mineiro non
hanno convinto il selezionatore. Dal campionato italiano arriveranno invece il romanista Maicon, il
napoletano Henrique e l'interista Hernanes. Fanno invece discutere le esclusioni di Miranda e Filipe Luis,
autori di una splendida stagione con la maglia dell'Atletico Madrid, e quella dell'esterno del Psg Lucas.
Ecco la lista dei convocati: Portieri: Jlio Csar (Toronto Fc), Victor (Atltico Mineiro), Jefferson
(Botafogo). Difensori: Daniel Alves (Barcelona), Maicon (Roma), Thiago Silva (Paris Saint-Germain), David
Luiz (Chelsea), Marcelo (Real Madrid), Dante (Bayern Munich), Maxwell (Paris Saint-Germain), Henrique
(Napoli). Centrocampisti: Ramires (Chelsea), Oscar (Chelsea), Paulinho (Tottenham Hotspur), Hernanes
(Inter), Luiz Gustavo (VfL Wolfsburg), Fernandinho (Manchester City), Willian (Chelsea). Attaccanti: Fred
(Fluminense), Neymar (Barcelona), Hulk (FC Zenit), J (Atltico Mineiro), Bernard (Shaktar Donetsk).
CAMERUN: Il tedesco Volker Finke, allenatore del Camerun, ha diramato la lista dei 23 convocati per il
torneo pi importante al mondo. Tra coloro che prenderanno parte alla spedizione brasiliana non ci sono
giocatori che militano nel nostro campionato ma c' una vecchia conoscenza il cui valore
assoluto: Samuel Eto'o. L'ex attaccante dell'Inter oggi al Chelsea, dopo aver annunciato in passato l'addio
alla sua Nazionale, tornato sui suoi passi sar la grande guida dei Leoni d'Africa. Nessuna particolare
sorpresa tra i convocati, tra i quali spiccano le stelle della squadra come Eto'o, Song, Matip e Nkolou.
Ecco la lista dei convocati: Portieri: Itandje (Konyaspor), Ndjock (Fetihespor), Feudjou (Coton
Sport). Difensori: Nyom (Granada), Nounkeu (Besiktas), Djeugoue (Coton Sport), Chedjou (Galatasaray),
Nkoulou (Olympique Marsiglia), Bedimo (Lione), Assou-Ekotto (QPR). Centrocampisti: Enoh
(Antalyaspor), Makoun (Rennes), Matip (Schalke04), Mbia (Siviglia), Ngumo (Bordeaux), Song
(Barcellona), Salli (Lens). Attaccanti: Eto'o (Chelsea), Choupo Moting (Mainz), Moukandjo (Nancy),
Aboubakar (Lorient), Webo (Fenerbahe), Olinga (Zulte-Waregem).
CROAZIA: Il ct della Croazia ha annunciato la lista dei 23 giocatori che parteciperanno al mondiale
brasiliano. Nico Kovac non ha sorpreso pi di tanto, limitandosi a tagliare quattro giocatori infortunati:
Niko Kranjcar, Milan Madelj, Ivo Ilicevic e Ivan Strinic. Nei 23 trovano spazio il portiere Oliver Zelenika e il
centrocampista Ivan Mocinic, due giovani che potrebbero essere il futuro della nazionale croata. Le
certezze, invece, sono ovviamente il campione dEuropa Luka Modric, il centravanti del Bayern Monaco
Mario Mandzukic e linterista Mateo Kovacic. Faranno parte di questa nazionale anche altri due "italiani"
oltre al gioiellino interista: Sime Vrsaljko e Ante Rebic.
Ecco la lista dei convocati: Portieri: Stipe Pletikosa (Rostov), Danijel Subasic (Monaco), Oliver Zelenika
(Lokomotiva Zagabria).Difensori: Darijo Srna (Shakhtar Donetsk), Domagoj Vida (Dynamo Kiev), Sime
Vrsaljko (Genoa), Danijel Pranjic (Panathinaikos), Vedran Corluka (Lokomotiv Mosca), Dejan Lovren
(Southampton), Gordon Schindelfeld (Panathinaikos). Centrocampisti: Luka Modric (Real Madrid), Ivan
Rakitic (Siviglia), Mateo Kovacic (Inter), Marcelo Brozovic (Dinamo Zagabria), Ognjen Vukojevic (Dynamo
Kiev), Ivan Mocinic (Rijeka), Sammir (Getafe). Attaccanti: Mario Mandzukic (Bayern Munich), Nikica
Jelavic (Hull City), Ivica Olic (Wolfsburg), Eduardo Da Silva (Shakhtar Donetsk), Ivan Perisic (Wolfsburg),
Ante Rebic (Fiorentina).
MESSICO: La lista definitiva del Tricolor comprende 16 giocatori militanti nel campionato messicano e
appena sette nel calcio europeo. L'America, con cinque giocatori, la squadra pi rappresentata.
Sorprende la convocazione di Salcido, terzino ex PSV, cos come le mancate convocazioni di Valenzuela e
Moises Munoz, nonostante quest'ultimo fosse uno degli uomini di fiducia del ct Herrera. Carlos Vela non
ci ha ripensato. Il bomber della Real Sociedad aveva detto qualche mese fa di non essere "pronto
emotivamente" per il Mondiale e non ha cambiato idea: il ct del Messico Miguel Herrera stato dunque
costretto a escluderlo dalla lista dei 23 convocati per Brasile 2014. Cos come sar costretto ad escludere
Luis Montes, centrocampista del Club Len, che nell'amichevole contro l'Ecuador ha rimediato un grave
infortunio. Al suo posto arriver Javier Aquino, calciatore in forza al Villarreal.
Ecco la lista dei convocati: Portieri: Jesus Corona, Ochoa Guillermo, Alfredo Talavera. Difensori: Paul
Aguilar, Andrs Guardado, Layun Miguel, Rafael Mrquez, Hector Moreno, Diego Reyes, Francisco Javier
Rodriguez, Carlos Salcido. Centrocampisti: Javier Aquino, Isaac Brizuela, Marco Fabin. Herrera Hector,
Juan Carlos Medina, Carlos Pea, Juan Jos Vzquez. Attaccanti: Giovani dos Santos, Javier Hernandez,
Raul Jimenez, Oribe Peralta, Alan Pulido.
Dario Mainieri
Spagna, Olanda, Cile e Australia. Queste sono le 4 Nazionali che compongono il girone B del Mondiale carioca ed , insieme a quello
D (quello italiano) e G, probabilmente quello pi interessante.
SPAGNA: vinto il Mondiale 2010 e lEuropeo 2012, le furie rosse proveranno a portarsi a casa il 2 Mondiale consecutivo. Vinta per 2-
0 lamichevole del 30/05 contro la Bolivia grazie a Torres (rigore) ed Iniesta. Alta la qualit degli iberici che possono permettersi il
lusso di lasciare a casa gente come Borja Valero, Llorente, Callejon, Isco, Illaramendi e tanti altri. Convocato Diego Costa nonostante
linfortunio nella finale di Champions.
OLANDA: Gli oranje sono un mix di giovani ed esperti. Uno dei punti deboli potrebbe
essere la poco esperienza a livello internazionale in difesa mentre il punto forte sar
lattacco. Lultima amichevole contro il Ghana stata vinta per 1-0 con rete di Van Persie .
Van Gaal, oltre a Strootman, deve rinunciare a Van der Vart. Lunico italiano presente il
milanista De Jong.
CILE: per molti la 3a forza del girone in realt non va sottovaluta. Pu essere la mina vagante del
gruppo e buttare fuori una delle 2 favorite. E la squadra sudamericana che vanta pi italiani: tante
infatti le conoscenze che giocano o che hanno giocato in Serie A. Organizzazione e collettivit sono i
punti di forza ma 2 sono le principali individualit: Vidal e Sanchez. Nellultima amichevole il Cile va
sotto 2-0 contro lEgitto, ma ribalta il risultato con Diaz e Vargas (doppietta) per il definitivo 3-2.
Ecco i 23: Portieri: Bravo (Real Sociedad), Herrera (Universidad de Chile), Toselli (Universidad
Catolica); Difensori: Medel (Cardiff), Jara (Nottingham Forest), Isla (Juventus), Albornoz (Malmo),
Mena (Santos), Rojas (Universidad de Chile); Centrocampisti: Vidal (Juventus), Diaz (Basilea),
Silva(Osasuna), Gutierrez (Twente), Carmona (Atalanta), Beausejour (Wigan), Aranguiz
(Internacional), Valvidia (Palmeiras),
AUSTRALIA: sar con molta probabilit la squadra materasso. I canguri con una difesa di non altissimo livello e un attacco tutto da
scoprire potrebbero fare da vittima sacrificale. Lamichevole giocata contro il Sud Africa si conclusa 1-1 con il vantaggio ospite di
Patosi e il pareggio di Cahill. Portieri: Ryan (Club Brugge), Langerak (B. Dortmund), Galekovic (Adelaide); Difensori: Franjic
(Brisbane), Spiranovic (W.S. Wanderers), Wright (Preston), Davidson (Heracles), Wilkshire (D. Mosca), Wilkinson (Jeonbuk
Motors), McGowan (Shandong Luneng);Centrocampisti: Jedinak (Crystal Palace), Milligan (Melbourne V.), Holland (Austria
Vienna), Luongo (Swindon), Bozanic (Lucerna), McKay (Brisbane Roar), Bresciano (Al Gharafa); Attaccanti: Cahill (Red Bulls),
Kennedy (Nagoya Grampus), Rogic (Melbourne V.), Vidosic (Sion), Oar (Utrecht), Troisi (Melbourne V.), Halloran (Dusseldorf),
Taggart (Newcastle Jets), Leckie (Francoforte).
Vincenzo Vitale
Ecco i 23: Portieri: Casillas (Real Madrid), Reina (Napoli),De Gea (Manchester United);
Difensori: Ramos (Real Madrid), Pique e Jordi Alba (Barcelona), Albiol (Napoli), Azpilicueta
(Chelsea), Juanfran (Atletico Madrid); Centrocampisti: Xavi, Busquets, Iniesta e Fabregas
(Barcelona), Xabi Alonso (Real Madrid), Cazorla (Arsenal), Koke (Atletico Madrid), Javi
Martinez (Bayern Monaco); Attaccanti: Silva (Manchester City), Diego Costa e Villa
(Atletico Madrid), Torres (Chelsea), Pedro (Barcelona), Mata (Manchester United).
Ecco i 23: Portieri: Blind (Ajax), Krul (Newcastle), Vorm (Swansea); Difensori: Blind e Veltman (Ajax), Janmaat, Kongolo, Martins
Indi e De Vrij (Feyenoord), Verhaegh (Augsburg), Vlaar (Aston Villa); Centrocampisti: Clasie (Feyenoord), Depay e Wijnaldum(PSV),
Fer (Norwich), De Guzman (Swansea), De Jong (Milan), Lens (Dinamo Kiev), Sneijder (Galatasaray); Attaccanti: Huntelaar (Schalke
04), Kuyt (Fenerbahe), Van Persie (Manchester United), Robben (Bayern Monaco).
Fuenzalida (Colo Colo); Attaccanti: Sanchez (Barcelona), Vargas (Valencia), Paredes (Colo Colo), Orellana (Celta Vigo), Pinilla
(Cagliari).
Il Gruppo C della rassegna iridata non sar di certo il girone
della morte ma attenzione, lequilibrio e lincertezza
potrebbero renderlo molto interessante. La favorita numero
uno per il passaggio del turno senza dubbio la Colombia,
una delle nuove potenze calcistiche. Gli avversari non
impossibili uniti agli affidabili attaccanti di scorta potrebbero
favorire a pieno il recupero delluomo simbolo della squadra,
quel Radamel Falcao che ha fatto di tutto pur di essere
presente in Brasile. Con gente come lui, Guarin, Jackson
Martinez, James Rodriguez ecc il passaggio alla fase finale
dovrebbe essere una formalit e lobiettivo minimo sembra
essere almeno quello dei quarti di finale. Per la seconda
piazza sar una vera e propria lotta senza esclusione di colpi.
Solo sulla carta un leggero vantaggio sulla griglia di partenza
sembrano averlo gli Elefanti Africani della Costa dAvorio.
Lesperienza internazionale di gente come Drogba, Yaya
Tour e Gervinho, alla lunga potrebbero fare la differenza. La
vita non sar facile per nessuno, infatti Giappone e Grecia
non arrivano al Mondiale solo in versione vacanzieri. I
nipponici con lavvento di Zaccheroni sembrano aver trovato
la giusta quadratura del cerchio e in pi, particolare non di
poco conto, hanno partecipato alla Confederetion della
scorsa estate, e quindi sembrano gi a conoscenza delle
difficolt ambientali e climatiche. Gli ellenici invece sono
tradizionalmente la squadra fatta da tanta grinta, cuore e
tanta, ma proprio tanta sostanza e il buon Europeo 2012 e le
qualificazioni lo hanno dimostrato in toto. Inoltre il giusto
mix tra giovent ed esperienza non va sottovalutato, oltre al
solito bomber Mitroglou, cercato da mezza Europa, occhio al
giovane Holebas, un terzino sinistro di cui si parla un gran
bene. Dal punto di vista dei numeri, il cammino verso il
Mondiale ha dimostrato che fra le quattro chi ha fatto pi
gol e pi spettacolo stata la Colombia, La Grecia al
contrario stata la squadra pi ermetica e pragmatica
mentre il Giappone la squadra che si qualificata con pi
anticipo e facilit. Ecco come arrivano le squadre al
Mondiale in virt delle ultime amichevoli:
Grecia 0-0 Portogallo; Colombia 2-2 Senegal;
Costa dAvorio 1-2 Bosnia; Giappone 1-0 Cipro.
Antonio Greco
6
ITALIA
PORTIERI: Buffon (Juventus), Perin (Genoa), Sirigu (Paris St. Germain);
DIFENSORI: Abate (Milan), Barzagli (Juventus), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus),
Darmian (Torino), De Sciglio (Milan), Paletta (Parma);
CENTROCAMPISTI: Aquilani (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), Marchisio
(Juventus), Thiago Motta (Paris St. Germain), Parolo (Parma), Pirlo (Juventus), Verratti
(Paris St. Germain);
ATTACCANTI: Balotelli (Milan), Cassano (Parma), Cerci (Torino), Immobile (Torino), Insigne
(Napoli).
INGHILTERRA
PORTIERI: Hart (Manchester City), Forster (Celtic), Foster (WBA)
DIFENSORI: Johnson (Liverpool), Cahill (Chelsea), Smalling (Manchester Utd), Jones
(Manchester Utd), Jagielka (Everton), Baines (Everton), Shaw (Southampton).
CENTROCAMPISTI: Gerrard (Liverpool), Lampard (Chelsea), Henderson (Liverpool), Milner
(Manchester City), Wilshere (Arsenal), Lallana (Southampton), Sterling (Liverpool), Oxlade-
Chamberlain (Arsenal), Barkley (Everton).
ATTACCANTI: Rooney (Manchester Utd), Welbeck (Manchester Utd), Sturridge (Liverpool),
Lambert (Southampton).
URUGUAY
PORTIERI: Fernando Muslera (Galatasaray), Martin Silva (Vasco Da Gama), Rodrigo Munoz
(Libertad).
DIFENSORI: Diego Lugano (West Bromwich Albion), Diego Godin (Atletico Madrid), Jos Maria
Gimenez (Atletico Madrid), Martin Caceres (Juventus), Maximiliano Pereira (Benfica), Jorge
Fucile (Porto), Sebastian Coates (Nacional).
CENTROCAMPISTI: Egidio Arevalo Rios (Morelia), Walter Gargano (Parma), Diego Perez
(Bologna), Alvaro Gonzalez (Lazio), Alvaro Pereira (San Paolo), Cristian Rodriguez (Atletico
Madrid), Gaston Ramirez (Southampton), Nicolas Lodeiro (Botafogo).
ATTACCANTI: Luis Suarez (Liverpool), Edinson Cavani (PSG), Diego Forlan (Cerezo Osaka),
Cristian Stuani (Espanyol), Abel Hernandez (Palermo).
COSTA RICA
PORTIERI: Keylor Navas (Levante), Patrick Pemberton (Alajuelense) e Daniel
Cambronero (Herediano).
DIFENSORI: Giancarlo Gonzalez (Columbus Crew), Johnny Acosta (Alajuelense), Michael
Umana (Saprissa), Roy Miller (Red Bulls), Junior Diaz (Main 05), Christian Gamboa
(Rosenborg), Oscar Duarte (Bruges-Belgio), Waylon Francis (Columbus Crew-), Heiner
Mora (Saprissa).
CENTROCAMPISTI: Michael Barrantes (Aalesunds), Jose' Miguel Cubero (Herediano),
Yeltsin Tejeda (Saprissa), Celso Borges (AIK), Esteban Granados (Herediano), Christian
Bolanos (Copenhagen).
ATTACCANTI: Joel Campbell (Olympiakos), Bryan Ruiz (PSV), Randall Brenes
(Cartagine's), Diego Calvo (Valerenga), Marco Urena (Kuban Krasnodar).
Francesco Perfetto
Giuseppe Memoli
7
Solo un pari per la Francia di Pogba: 1-1 col Paraguay a Nizza.
Non basta alla Francia un super Pogba per piegare il Paraguay: 1-1 il risultato finale a
Nizza. Il centrocampista della Juve gioca una grandissima partita ma i compagni non lo
seguono riuscendo per a trovare il vantaggio solamente all83 con Griezmann. Il
vantaggio dura poco perch all89 arriva il pari di Caceres per l1-1 finale.
Questi i 23 convocati di Deschamps:
PORTIERI:Lloris ,Mandanda,Landreau
DIFENSORI:Varane,Sakho ,Debuchy, Koscielny ,Digne, Mangala,Sagna ,Evra
CENTROCAMPISTI: Cabaye , Pogba, Matuidi, Sissoko, Grenier, Mavuba, Valbuena
ATTACCANTI: Benzema ,Ribry ,Griezmann ,Giroud ,Rmy
Svizzera di misura contro la Giamaica: decide Drmic.
Vince di misura la Svizzera di Hitzfeld grazie al gol del bomber Drmic.
Ottime indicazioni per la nazionale elvetica che ha dominato tutta la prima frazione di
gioco riuscendo a segnare pero solo all84.
In campo giocatori di serie A come Behrami, Dzemaili, Inler e Lichsteiner.
Quesrti i 23 convocati di Hitzfeld:
PORTIERI:Benaglio,Brki, Sommer
DIFENSORI:Djourou, Lang ,Lichtsteiner ,Rodriguez , Schr ,Senderos ,von Bergen
,Ziegler
CENTROCAMPISTI: Barnetta , Behrami,Drmic, Dzemaili,Fernandes ,Gavranovic,
Inler,Mehmedi
ATTACCANTI: Seferovic , Shaqiri,Stocker, Xhaka
Sconfitta per lEcuador in amichevole col Messico: 3-1.
Il Messico ha battuto l'Ecuador per 3-1 in amichevole grazie ai gol di Luis Montes e Marco
Fabian e all'autorete di Banguera, che hanno reso inutile la segnatura nel finale di Enner
Valencia.
Ecco i convocati di Rueda:
Banguera, Bone, Dominguez,Achilier,Ayovi,Bagui, Erazo, Guagua, John ,Paredes, Ramirez
,Arroyo,Castillo, Gruezo,Ibarra, Martinez ,Mendez,Minda, Noboa ,Quinonez, Saritama
,Valencia ,Ayovi ,Caicedo, Mena, Montero,Penilla , Rojas,Valencia, Wila
Honduras ancora sconfitta: 4-2 contro lIsraele.
Brutta sconfitta per l'Honduras che in una delle amichevoli di avvicinamento al
Mondiale in Brasile, stato travolto dall'Israele, vittorioso per 4-2 dopo una gara piena
di gol ed emozioni. Seconda sconfitta consecutiva per la squadra di Suarez che dopo il ko
contro la Turchia di fine maggio, ha perso ancora in amichevole dimostrando di essere
una delle compagini pi deboli che vedremo al Mondiale.
Questi i convocati in Brasile
PORTIERI: EscoberLuis Lopez, Valladares DIFENSORI:
Beckeles,Bernardez,Chavez,Figueroa, Garcia ,Izaguirre, Montes CENTROCAMPISTI:
Chavez ,Claros, Espinoza,Garcia,Garrido, Martinez Najar ,Palacios,Peralta ATTACCANTI:
Carlo Costly, Bengtson ,Martinez ,Palacios
8
ARGENTINA
PORTIERI: Mariano Andujar (Catania), Sergio Romero (Monaco), Agustin Orion (Boca Juniors)
DIFENSORI: Hugo Campagnaro (Inter), Federico Fernandez (Napoli), Pablo Zabaleta (Manchester
City), Ezequiel Garay (Benfica), Marcos Rojo (Sporting), Jose Basanta (Monterrey), Martin
Demichelis (Manchester City).
CENTROCAMPISTI: Javier Mascherano (Barcelona), Augusto Fernandez (Celta Vigo), Ricky Alvarez
(Inter), Lucas Biglia (Lazio), Fernando Gago (Boca Juniors), Maxi Rodriguez (Newell's Old Boys),
Enzo Perez (Benfica), Angel Di Maria (Real Madrid).
ATTACCANTI: Lionel Messi (Barcelona), Rodrigo Palacio (Inter), Gonzalo Higuan (Napoli), Sergio
Agero (Manchester City) ,Ezequiel Lavezzi (Paris SG).
BOSNIA-ERZEGOVINA
PORTIERI: Jasmin Fejzid (Aalen), Asmir Begovic (Stoke City), Asmir Avdukic (Borac Banja Luka)
Difensori: Sead Kolasinac (Schalke), Avdija Vrsajevic (Hajduk Split), Ermin Bicakcic
(Braunschweig) Toni Sunjic (Zorya Lugansk) Ognjen Vranjes (Elazigspor) Mensur Mujdza
(Friburgo), Emir Spahic (Leverkusen)
CENTROCAMPISTI: Izet Hajrovic (Galatasaray), Sejad Salihovic (Hoffenheim), Haris Medunjanin
(Maccabi Tel-Aviv), Senad Lulic (Lazio), MiralemPjanic (Roma), Zvjezdan Misimovic (Dynamo
Mosca), Edin Vida (Istanbul BB), Tino-Sven Susic (Hajduk Spalato), Muhamed Besic
(Ferencvaros), Senijad Ibricic (Erciyesspor), Anel Hadzic (SturmGraz)
ATTACCANTI: Edin Dzeko (Manchester City), Vedad Ibisevic (Stoccarda)
IRAN
PORTIERI: Daniel Davari (Eintracht Braunschweig), Alireza Haghighi (Sporting Covilha), Rahman
Ahmadi (Sepahan Esfahan).
DIFENSORI: Hossein Mahini (Persepolis Teheran), Steven Beitashour (Vancouver Whitecaps),
Pejman Montazeri (Umm Salal), Jalal Hosseini (Persepolis Teheran), Amir-Hossein Sadeghi
(Esteghlal Teheran), Ahmad Alenemeh (Naft Teheran), Hashem Beikzadeh (Esteghlal Teheran),
Mehrdad Pouladi (Persepolis Teheran).
CENTROCAMPISTI: Javad Nekounam(Kuwait SC), Andranik Teymourian (Esteghlal Teheran), Reza
Haghighi (Persepolis Teheran), GhasemHadadifar ( Zob Ahan Esfahan), Bakhtiar Rahmani (Foolad
Khuzestan), Ehsan Hajsafi (Sepahan Esfahan).
ATTACCANTI: Ashkan Dejagah (Fulham), Masoud Shojaei (Las Palmas), Alireza Jahanbakhsh (NEC
Nijmegen), Reza Ghoochannejhad (Charlton), KarimAnsarifard (Tractor Sazi Tabriz), Khosro
Heydari (Esteghlal Teheran).
NIGERIA
PORTIERI: Vincent Enyeama (Lille), Austin Ejide (Hapoel Beer Sheva), Chigozie Agbim
(Gombe United)
DIFENSORI: Elderson Echiejile (Monaco), Efe Ambrose (Celtic), Godfrey Oboabona
(Rizespor), Azubuike Egwuekwe (Warri Wolves), Juwon Oshaniwa (FC Ashdod) Joseph Yobo
(Norwich City), Kenneth Omeruo (Middlesbrough), Kunle Odunlami (Sunshine Stars).
CENTROCAMPISTI: Mikel Obi (Chelsea), Ogenyi Onazi (Lazio), Gabriel Reuben (Beveren),
Michael Uchebo (Cercle Brugge), Ramon Azeez (Almeria)
ATTACCANTI: Shola Ameobi (Newcastle), Victor Moses (Liverpool), Emmanuel Emenike
(Fenerbahe), Osaze Odemwingie (Stoke City), Ahmed Musa (Cska Mosca), Babatunde
Michael (Kryvbas), Nwofor Uche (Heerenveen)
Francesco Perfetto
9
GERMANIA
PORTIERI
Manuel Neuer (Bayern Monaco)
Roman Weidenfeller (Borussia Dortmund)
Ron-Robert Zieler (Hannover)
DIFENSORI
Jerome Boateng (Bayern Monaco)
Erik Durm(Borussia Dortmund)
Kevin Grosskreutz (Borussia Dortmund)
Benedikt Hoewedes (Schalke)
Mats Hummels (Borussia Dortmund)
Philipp Lahm(Bayern Monaco)
Per Mertesacker (Arsenal)
CENTROCAMPISTA
Lars Bender (Bayer Leverkusen)
Bastian Schweinsteiger (Bayern Monaco)
Julian Draxler (Schalke)
Matthias Ginter (Friburgo)
Mario Goetze (Bayern Monaco)
Sami Khedira (Real Madrid)
Toni Kroos (Bayern Monaco)
Thomas Mueller (Bayern Monaco)
Mesut Oezil (Arsenal)
Lukas Podolski (Arsenal)
Marco Reus (Borussia Dortmund)
Andre Schuerrle (Chelsea)
ATTACCANTI
Miroslav Klose (Lazio)
GHANA
PORTIERI
AdamKwarasey (Stroemsgodset)
Steven Adams (Aduana stars)
Richard Kingson (Balikesirspor).
DIFENSORI
Samuel Inkoom(Platania)
Harrison Afful (Esprance)
John Boye (Rennes)
Jonathan Mensah (Evian)
Daniel Opare (Standard Liegi)
Jerry Akaminko (Eskisehirspor)
David Addy (Vitria Guimaraes).
CENTROCAMPISTI
Sulley Muntari (Milan)
Kwadwo Asamoah (Juventus)
Michael Essien (Milan)
Emmanuel Agyemang-Badu (Udinese)
Andr Ayew (Marsiglia)
Christian Atsu (Vitesse)
Wakaso Mubarak (Rubin Kazan)
Albert Adomah (Middlesbrough)
Kevin-Prince Boateng (Schalke 04).
ATTACCANTI
Asamoah Gyan (Al-Ain)
Majeed Waris (Valenciennes)
Prince Tagoe (Kelantan)
Jordan Ayew (Sochaux)
PORTOGALLO
PORTIERI
Beto (Siviglia)
Eduardo (Braga)
Rui Patrcio (Sporting)
DIFENSORI
Andr Almeida (Benfica)
Bruno Alves (Fenerbahe)
Fbio Coentro (Real Madrid)
Joo Pereira (Valencia)
Neto (Zenit)
Pepe (Real Madrid)
Ricardo Costa (Valencia)
CENTROCAMPISTI
Joo Moutinho (Monaco)
Miguel Veloso (Dinamo Kiev)
Raul Meireles (Fenerbahe)
Rben Amorim(Benfica)
William Carvalho (Sporting)
Rafa Silva (Braga).
ATTACCANTI
Cristiano Ronaldo (Real Madrid)
der (SC Braga)
Hlder Postiga (Lazio)
Hugo Almeida (Besiktas)
Nani (Manchester United)
Varela (Porto)
Vieirinha (Wolfsburg)
STATI UNITI
PORTIERI
Brad Guzan (Aston Villa)
Tim Howard (Everton)
Nick Rimando (Real Salt Lake)
DIFENSORI
DaMarcus Beasley (Puebla)
Matt Besler (Sporting Kansas City)
John Brooks (Hertha Berlin)
Geoff Cameron (Stoke City)
Timmy Chandler (Nuremberg)
Omar Gonzalez (LA Galaxy)
Fabian Johnson (Borussia Monchengladbach)
DeAndre Yedlin (Seattle Sounders FC)
CENTROCAMPISTI
Kyle Beckerman (Real Salt Lake)
Alejandro Bedoya (Nantes)
Michael Bradley (Toronto FC)
Brad Davis (Houston Dynamo)
Mix Diskerud (Rosenborg)
Julian Green (Bayern Monaco)
Jermaine Jones (Besiktas)
Graham Zusi (Sporting Kansas City)
ATTACCANTI
Jozy Altidore (Sunderland/Ing)
Clint Dempsey (Seattle Sounders FC)
Aron Johannsson (AZ Alkmaar/Ola)
Chris Wondolowski (San Jose Earthquakes)
Francesco Perfetto
.
Il girone H vede raggruppate Russia, Algeria, Corea del sud e Belgio.
I convocati della Russia: Portieri: Igor Akinfeev (CSKA Mosca), Yuri Lodygin (Zenit San Pietroburgo),
Sergei Ryzhikov (Rubin Kazan); Difensori: Vasili Berezutski (CSKA Mosca), Sergei Ignashevich (CSKA
Mosca), Georgi Schennikov (CSKA Mosca), Vladimir Granat (Dinamo Mosca), Aleksei Kozlov
(Dinamo Mosca), Andrei Eschenko (Anzhi), Dmitri Kombarov (Spartak Mosca), Andrei Semenov
(Terek Grozny); Centrocampisti: Igor Denisov (Dinamo Mosca), Alan Dzagoev (CSKA Mosca),
Roman Shirokov (Krasnodar), Denis Glushakov (Spartak Mosca), Viktor Fayzulin (Zenit San
Pietroburgo), Oleg Shatov (Zenit San Pietroburgo), Yuri Zhirkov (Dinamo Mosca); Attaccanti:
Aleksandr Kokorin (Dinamo Mosca), Aleksandr Kerzhakov (Zenit San Pietroburgo), Maksim
Kanunnikov (Rubin Kazan), Aleksei Ionov (Dinamo Mosca), Aleksandr Samedov (Lokomotiv Mosca).
Riserva: Pavel Mogilevets (Rubin Kazan). Grande assente della spedizione brasiliana Roman
Pavlyuchenko. Nell amichevole pre-mondiale gli zarini pareggiano 1-1 contro la Norvegia, passano
in vantaggio al 3' con Shatov, rapido a risolvere una mischia in area con un destro rasoterra. Al 77'
arriva il pareggio di Konradsen con un colpo di testa indirizzato verso il palo alla sinistra del
portiere.
Dopo aver dominato il proprio girone di qualificazione, il Belgio si presenta in Brasile come una
delle squadre che maggiormente potranno sorprendere: i ragazzi terribili del Ct Wilmots sono
pronti per dimostrare tutto il proprio valore nella competizione intercontinentale e potranno
essere la vera rivelazione dell'anno. Mancher sicuramente l'attaccante Christian Benteke
dell'Aston Villa e Radja Nainggolan.
I convocati del Belgio: Portieri: Thibaut Courtois (Chelsea), Simon Mignolet (Liverpool), Koen
Casteels (Hoffenheim), Silvio Proto (Anderlecht); Difensori: Toby Alderweireld (Atletico Madrid),
Anthony Vanden Borre (Anderlecht), Laurent Ciman (Standard Liege), Jan Vertonghen (Tottenham),
Vincent Kompany (Manchester City), Daniel Van Buyten (Bayern Munich), Thomas Vermaelen
(Arsenal), Nicolas Lombaerts (Zenit); Centrocampisti: Axel Witsel (Zenit), Steven Defour (Porto),
Marouane Fellaini (Manchester United), Nacer Chadli (Tottenham), Moussa Dembele (Tottenham),
Kevin De Bruyne (Wolfsburg), Adnan Januzaj (Manchester United), Eden Hazard (Chelsea);
Attaccanti: Dries Mertens (Napoli), Kevin Mirallas (Everton), Romelu Lukaku (Chelsea), Divock Origi
(Lille). I belgi hanno battuto in amichevole la Svezia 2-0 con reti di Lukaku e Hazard.
Il ct dell'Algeria Vahid Halilhodzic ha diramato poco fa la lista dei 23 calciatori che prenderanno
parte ai prossimi Mondiali in Brasile. Presenti nella lista ben quattro calciatori che militano in Serie
A: Mesbah, Taider, Ghoulame Yebda.
I convocati dell'Algeria: Portieri: Zemmamouche (USM Alger), Mbolhi (CSKA Sofia), Si Mohamed
(CS Constantine). Difensori: Medjani (Valenciennes), Mandi (Reims), Bougherra (Lekhwiya),
Ghoulam (Naples), Halliche (Coimbra), Belkalem (Watford), Cadamuro (Maiorca), Mesbah
(Livorno), Mostefa (Ajaccio). Centrocampisti: Feghouli (Valence), Taider (Inter), Lacen (Getafe),
Djabou (Club Africain), Brahimi (Grenade), Bentaleb (Tottenham), Yebda (Udinese), Mahrez
(Leicester City). Attaccanti: Slimani (Sporting), Soudani (Dinamo Zagabria), Ghilas (FC Porto). Anche
l Algeria vince il suo test match, contro l Armenia finisce 3-1 per gli algerini.
Il ct della Corea del Sud Hong Myung-Bo ha stilato la lista dei convocati per il Brasile. La Nazionale
della Corea del Sud attinge principalmente dalla Premier League e dalla Bundesliga, campionati
nei quali militano 8 giocatori. La stella della squadra Son Heung-Min, centrocampista classe 1992
del Bayer Leverkusen.
I convocati della Corea del Sud: Portieri: Jung Sung-Ryeong (Suwong Bluewings), Kim Seung-Gyu
(Ulsan Hyunday), Lee Bom-Young (Busan IPark) Difensori: Hong Jeong-Ho (Augusta), Hwang Seok-
Ho (Sanfrecce), Kim Chang-Soo (Kashiwa Reysol), Kim Young-Kwon (Guangzhou), Kwak Tae-Hwi
(Al Hilal), Lee Chung-Yong (Bolton), Park Joo-Ho (Mainz), Yun Suk-Young (Doncaster)
Centrocampisti: Ha Dae-Sung (Beijing), Han Kook-Young (Kashiwa Reysol), Ji Dong-Won
(Augusta), Ki Seung-Yeung (Sunderland), Kim Bo-Kyoung (Cardiff), Lee Chung-Yong (Bolton), Park
Jung-Woo (Busan IPark), Son Heung-Min (Bayer Leverkusen) Attaccanti: Kim Shin-Wook (Ulsan
Hyunday), Koo Ja-Cheol (Mainz), Lee Keun-Ho (Ulsan Hyunday), Park Chu-Young (Arsenal).
Sconfitta a sorpresa invece per la Corea del Sud, che a Seul viene battuta 1-0 dalla Tunisia con gol
partita di Dhaouadi prima dellintervallo.
Roberto Napolitano
11
Un giro di oltre 5 milioni di dollari. Tanti. E cos torna alla ribalta la
vicenda della Coppa del Mondo nel 2022, in primo piano negli ultimi
mesi per le continue polemiche sulla decisione della Fifa di scegliere un
luogo dalle condizioni climatiche pi avverse come il Qatar, con il rischio
di dover cambiare il mese in programma con il successivo stravolgimento
dei calendari dei campionati internazionali, per lo svolgimento della
competizione di calcio pi prestigiosa: i Mondiali. Tante ombre e
perplessit, aggravate dagli incidenti mortali e alle condizioni di lavoro
disumane in cui opera il personale, composto in gran parte da immigrati
stranieri, per la realizzazione delle infrastrutture qatariote, gi
cominciate nonostante manchino 8 anni al fischio dinizio. Ma stando a
quanto riporta il Sunday Times, il Mondiale in Qatar potrebbe gi
essere finito. Il quotidiano britannico sarebbe entrato in possesso di
migliaia di documenti ed e-mail che spiegano la quasi inspiegabile scelta
di portare il mondo del calcio nel piccolo emirato arabo, che dovrebbe
garantire un giro daffari di oltre 30milioni i dollari, attraverso i Fifa
Files: ovvero i retroscena degli intrighi e le manovre illegali messe in
atto da Mohammed Bin Hammam, ex presidente dell Asian Football
Confederation, attraverso fondi neri e tangenti per oltre 5 milioni di
dollari, utilizzati per il convincimento di alcuni presidenti a votare la
destinazione araba. Secondo a quanto riporta la ricostruzione della
vicenda del giornale britannico, lex membro esecutivo della Fifa per il
Qatar, Bin Hammam, incominci la sua campagna di corruzione nel 2008
nella sede dellAsian Football Confederation, a Kuala Lampur, con la
prima bustarella di 100mila dollari in contanti versata a Mohammed
Meshadi (delegato del Qatar), culminata nel 2009 con i pagamenti al
vicepresidente della Fifa Jack Warner, il capo del calcio caraibico: 450mila
dollari prima del voto per assegnare i Mondiali di calcio del 2022 e
1,2milioni di dollari dopo. La grossa transizione di denaro da Hamman a
Warner cost la sospensione dai relativi incarichi ai due membri Fifa con
le accuse di corruzione. Dai documenti, Hamman, ha praticamente
comprato il mondiale di calcio per una cifra complessiva di 5 milioni di
dollari tramite il pilotaggio occulto di voti. Accuse molto pesanti che
piombano direttamente sulla Fifa a poco pi di una settimana al fischio
dinizio dei Mondiali in Brasile. Dal Qatar viene smentita ogni tesi. Ma il
vicepresidente britannico della Fifa Jim Boyce, attraverso la Bbc, ha
dichiarato che se le accuse di corruzione del Sunday Times fossero vere,
la valutazione sar imminente, non avrebbe alcun problema ad
assegnare ad un altro Paese ledizione dei Mondiali del 2022.
Ferruccio Montesarchio
Giuseppe Memoli
12
Colpaccio Chelsea: in arrivo Cesc Fabregas!
Nel futuro di Fabregas non ci sar il Barcellona, squadra che
lo ha cresciuto sin da ragazzino e che nellagosto del 2011 lo
aveva riacquistato per 34 milioni di euro dallArsenal.
E lui il primo sacrificato per la rivoluzione Barcelloniana di
Luis Enrique.
A riportarlo Il Mundo Deportivo, gironale molto vicino al
Barcellona, secondo il quale ci sarebbe il forte pressing di
Jos Mourinho e del suo Chelsea.
Milan, Balotelli offerto allArsenal!
Secondo il tabloid inglese Daily Maily, Il Milan ha messo
sul mercato Mario Balotelli, offrendolo in particolar
allArsenal di Arsene Wenger, squadra alla ricerca di un
attaccante di peso che possa alternarsi con Giroud. La
valutazione dellattaccante bresciano di circa 35 milioni
di euro per il club rossonero, cifra appunto che pu essere
spesa solo da top club quali Arsenal e Chelsea, che per
ha virato fortemente su Diego Costa dellAtletico Madrid.
Immobile-Dortmund: siamo alla firma!
Luned 2 giugno verr ricordato come il giorno della
firma di Ciro Immobile con il Borussia Dortmund.
Ebbene si, lattaccante napoletano atterrato nel
pomeriggio nella citt tedesca per sottoporsi alle visite
mediche e per mettere nero su bianco. Queste le sue
parole allarrivo a Dortmund:
Sono molto contento che tutto sia filato liscio. Non
vedo lora di giocare col Dortmund. In serata rientrer
per volare in Brasile.
La regular season ha dato i suoi verdetti. Otto le squadre che si affronteranno il 4 giugno nellultima fase, le final
eight, per la conquista dellambito scudetto. Ad Atalanta, Chievo, Fiorentina, Juventus, Lazio e Torino qualificate
come prime e seconde dei rispettivi gironi, si accodano Roma e Palermo, vincitori della fase dei play off riservata
alle terze, quarte e, la miglior quinta tra i tre giorni. Effettuati i sorteggi, gli accoppiamenti che decideranno la
squadra campione d'Italia. La Lazio, detentrice del titolo, affronter la Roma in un derby caldissimo, con Juve-
Chievo, Fiorentina- Palermo e Atalanta- Torino a giocarsi l'accesso alle semifinali. Si giocher il 4 e il 5 giugno, con le
semifinali in programma a Rimini il 7 e l' 8 giugno. Sempre a Rimini la finale, l' 11 giugno alle ore 21. Tutte le gare
saranno in diretta su Raisport 1. Se nello scorso numero abbiamo rivisto il cammino di Lazio, Roma, Fiorentina e
Palermo, adesso, invece, toccheranno alle altre quattro squadre in gara. Il Torino passa come prima del girone A.
Con 19 vittorie, 6 pareggi e solo una sconfitta i granata hanno dominato il proprio girone. Un campionato ricco di
soddisfazioni per i ragazzi di Longo, che terminano la regular season con 16 punti di distacco dai bianconeri; quei
cugini sconfitti, sia nella gara di andata che ritorno, nel derby della Mole. Ai quarti di finale, delle final eight, i
granata, per continuare leccezionale stagione, dovranno vedersela con lAtalanta, squadra ambiziosa e coraggiosa.
La dea ha inscenato un duello solitario con il Chievo, per il primato in classifica. Fino all 8giornata, la squadra
bergamasca ha condiviso il primo posto, proprio con la squadra veneta, ma alla 19 giornata: il colpo di scena. I
veronesi dellHellas regalano ai cugini del Chievo il primo posto, vincendo contro la dea 1-0. Un girone
scoppiettante, quello B, che alla 20 giornata trova nuovamente il binomio Atalanta- Chievo in testa. Binomio che,
per, si spezza alla 22, quando lAtalanta a perdere, nuovamente, punti, in una entusiasmante gara con la
Ternana, terminata sul risultato di 4-3 per la squadra umbra. Al termine del campionato, l Atalanta conclude al
secondo posto, arrendendosi ai veronesi, primi. Tra il Chievo e il proseguo del cammino verso il tricolore, c di
mezzo la Juventus. Inizia bene ila stagione per i bianconeri che, vincono la Supercoppa Italiana contro la Lazio. Ma i
problemi arrivano a met campionato quando, complice limpegno in Youth League, i bianconeri perdono punti in
classifica. Terminata, poi, lavventura in Europa, la Juve ritrova sicurezza, cominciando a vincere e a recuperare
terreno. Altalenante, per, il cammino della Juventus, fatto di vittorie meritate, afferrate in zona Cesarini, pareggi
beffa e, sconfitte subite immeritatamente. Con il cambio della guardia, in panchina; laddio di Zanchetta e larrivo di
Fabio Grosso, ha ridato fiducia, carette e voglia allambiente bianconero, riuscendo a risalire la classifica, dal quarto
al secondo posto.
Annalisa Moccia
La Colombia come da previsto si prende il Giro, ma l'Italia scopre
il talento di Fabio Aru, che il 3 luglio compir 24 anni, terzo posto
a 4'04'' dalla maglia rosa Nairo Quintana. Il colombiano indios
definitivamente esploso nell'ultima settimana strappando la
maglia rosa al connazionale Rigoberto Uran. Il classe 90' della
Movistar ha dimostrato di essere il pi forte di tutti nel tappone
con Gavia, Stelvio e Val Martello, gara vinta dallo stesso Quintana
non senza polemiche. Il colombiano non ha ascoltato una
comunicazione di radio corsa nella quale tutti i ciclisti per motivi
di sicurezza erano tenuti a star dietro la "safety moto" in un
tratto in discesa. Nairo, invece andato all'attacco guadagnando
oltre due minuti su tutti i corridori. La maglia rosa ha poi risposto
alla grande zittendo tutti i critici: vittoria stratosferica nella crono
scalata del Monte Grappa e ottima difesa nella durissima salita
dello Zoncolan. E' la prima volta nella storia che un colombiano
vince il Giro dItalia. Anche se il volto non lascia tralasciare tante
emozioni, la storia di Nairo Quintana da leggenda. Tutto
comincia il 4 Febbraio 1990 a Tunja nel dipartimento di Boyac in
mezzo alle montagne, quando nasce un bambino allapparenza
come tanti ma che riscriver la storia del ciclismo colombiano e
sud americano. Da piccolo non gode di ottima salute e rischia la
morte, la leggenda narra che vomiti sangue in continuazione e i
medici non sembrano lasciargli grosse speranze, la sua
aspettativa di vita di circa 3 anni. Cos la madre, sempre
secondo quanto la leggenda si rivolge ad una guaritrice che
prepar un miscuglio a base di erbe e di radici provenienti da
nove alberi differenti. La pozione magica fece effetto e Nairo la
scamp. Vivendo in mezzo alle montagne e in una famiglia che
doveva lottare per arrivare alla fine del mese, la biciletta divent
di conseguenza il mezzo di locomozione migliore per spostarsi
nonostante la presenza continua di salite visto che la famiglia
Quintana viveva e vive tuttora a 3000 metri daltitudine. La
mattina a scuola pedalando per 16 kme di pomeriggio ad aiutare
il padre a scaricare frutta e verdura. I suoi sogni da scalatore
hanno rischiato di schiantarsi contro un taxi nel 2008 quando fu
investito e rimase in coma per 5 giorni. Poi una vita tutta in salita,
si perch Nairo una scheggia sulle pendenze maggiori dove
tutti arrancano e gettano la spugna. Un Tour de France 2013 da
miglior giovane e la maglia rosa di Trieste. Froome, Nibali e
Contador da oggi hanno un nuovo avversario.
Valerio Castorelli
LA LEVA CICLISTICA DEL 90'
15
Niente manto erboso, ai Mondiali
di Swamp Soccer si gioca a calcio in
mezzo al fango. L'ultima edizione, stato
organizzata nel 2013 loriginale
campionato di calcio estremo:
nato quasi per divertimento in Finlandia
nel 1988, questo sport si diffuso
rapidamente, partendo dai Paesi del nord
Europa e attecchendo in tutto il
continente, fino ad attraversare
l'Atlantico e trovare adepti persino in
Brasile, la terra dei maestri del calcio.Che
senz'altro troverebbero difficolt in
questa particolare disciplina: bando ai
tecnicismi e, banalmente , ai prati
all'inglese. Basta lanciarsi nella fanghiglia
senza paura di sporcarsi, di faticare e
magari di ricevere qualche colpo proibito
di troppo. Il tutto senza la possibilit di
cambiarsi le scarpe. Le partite durano 24
minuti e ad affrontarsi sono due squadre
da cinque giocatori. L'edizione 2013 dei
Mondiali, disputata a Blairmore, andata
alla squadra dell'AK, che in finale ha
avuto la meglio su un team il cui nome
tutto un programma: il Deportivo Lack of
Talent.
Eleonora Brangi
Direttore: Cristiana Barone
Editore: Antonella Castaldo
Capo Redattore: Luigi Liguori
Coordinatore di Redazione: Stefano Limongelli e Ferruccio
Montesarchio
Editing Grafica: Francesco Perfetto
Coordinatore Pagina di Facebook FDS: Karina O. Palomba
Redazione: Corso di Giornalismo Sportivo - Universit
Parthenope di Napoli
FDC e FDS by Bigol News - Testata Registr. Trib. Napoli 20/2008
del 28/02/2008
Info line: fattodicronaca@gmail.com
Seguici anche su Facebook :FATTO DI SPORT
FATTO CRONACA
SPYNEWS24
I NOSTRI SETTIMANALI ON LINE DEI CORSI DI GIORNALISMO
INVESTIGATIBO E SPORTIVO DELLATENEO PARTHENOPE DI NAPOLI
In attesa dei Mondiali di volley che avranno luogo in Polonia dal 30 agosto al 21
settembre, lItalia cerca di aggiudicarsi la Volleyball World League, competizione
annuale che coinvolge le squadre pi forti al Mondo, di cui la Russia detentrice.
Nelle gare desordio del 23 e 24 maggio, disputate a sole 18 ore di distanza, gli uomini
di Mauro Berruto stravincono il doppio incontro con i campioni del mondo in carica
del Brasile.
Il risultato, sul campo di Jaragua Do Sul in entrambi i casi di 1-3.
Gli azzurri dimostrano, grande carattere e concentrazione, unico black-out lo hanno
nel 3 parziale del primo incontro, quando in vantaggio 18-20, concedono il set per
25-22.
Coach Berruto nella conferenza stampa, ci tiene a sottolineare limpresa dei suoi, che
dopo undici anni tornano a vincere in Brasile e lo fanno per ben due volte consecutive.
La rivincita per i verdeoro si giocher il 03 e 06 luglio.
MIRKO MAZZOLA
Aspettando linizio dei mondiali di calcio le 32 squadre partecipanti hanno disputato
amichevoli di rito, utili a testare la propria preparazione.
Emerge soprattutto il Belgio che batte la Svezia per 2 a 0 e si fa notare la Bosnia con un
risultato a sorpresa contro la favorita del match Costa dAvorio.
Bene anche Inghilterra, Cile, Stati Uniti, Messico e Croazia.
Le tanto attese Italia, Russia, Germania, Portogallo, Francia e Colombia, invece, non
vanno oltre il pareggio.
Di seguito i risultati di questa settimana:
Honduras-Israele 2-4 Francia-Paraguay 1-1
Germania-Camerun 2-2 Svezia-Belgio 0-2
Usa-Turchia 2-1 Colombia-Senegal 2-2
Messico-Ecuador 3-1 Italia-Irlanda 0-0
Olanda-Ghana 1-0 Portogallo-Grecia 0-0
Algeria-Armenia 3-1 Croazia-Mali 2-1
Norvegia-Russia 1-1 Cile-Egitto 3-2
Spagna-Bolivia 2-0 Inghilterra-Per 3-0
Svizzera-Giamaica 1-0 Iran-Angola 1-1
Bosnia-Costa dAvorio 2-1 Uruguay-Irlanda del Nord 1-0
MIRKO MAZZOLA
Cristiano Ronaldo nasce a Funchal (Portogallo) il 5 Febbraio 1985. Cresciuto nel
Nacional, approda nello Sporting Lisbonaa dodici anni e a sedici anni
esordisce in prima squadra in un turno preliminare di Champions, contro
lInter. Dopo il primo anno da titolare, durante un amichevole contro il
Manchester United, viene notato dai Red Devils e i giocatori richiedono a gran
voce il suo acquisto. Il 13 Agosto 2003 viene acquistato per dodici milioni di
sterline e diventa il giovane pi costoso della storia della Premier League.
Richiede il numero 28, ma Ferguson decide che avr il 7, la maglia di
Best,Cantona e Beckham, non una qualsiasi. Lallenatore scozzese gi sapeva
che Ronaldo non era un giocatore normale, e infatti su di lui e la sua vena
realizzativa ,che cresce ogni anno sempre pi,costruisce un Manchester che
negli anni vincer tutto: 3 campionati, 2 Community Shield, 1 Carling Cup, 1
Champions League e 1 mondiale per club. Cinque anni dopo lascia Manchester
per approdare al Real Madrid: la cifra per lacquisto di 94 milioni di euro.
Dopo un primo anno senza titoli e con la maglia numero 9, nel 2010 con
Mourinho e il suo tanto amato numero 7 arriveranno i primi trofei: 1
campionato, 1 Coppa del Re e 1 Supercoppa di Spagna, ma a Madrid tutti
vogliono la Decima! Nel 2013 arrivano sia Bale che Ancelotti, ma Ronaldo
rimane il punto fermo della squadra con 31 gol in campionato (che non
serviranno per la vittoria) ma con 17 (record assoluto di sempre) in Champions
che permette al Real di alzare quel
trofeo sognato per dodici anni e anche una Coppa del Re.
In quasi 15 anni di carriera Ronaldo ha vinto anche due palloni doro ,tre scarpe doro, un Fifa
World Player e premi individuali in Champions, e tantissimi riconoscimenti per le sue opere
benefiche. Manca ancora un titolo con il suo Portogallo, dopo aver sfiorato un Europeo in
casa, CR7 punta al Brasile per entrare ancor di pi nella storia del calcio. E pensare che fu
lassist di Frantau ,suo caro amico, a farlo esordire in prima squadra. Un suo compagno di
squadra sacrific la sua gloria per Ronaldo, perch era convinto che CR7 poteva fare grandi
cose. Come dargli torto
R.Agnello
BRASILE:
Portieri: Jlio Csar,
Victor, Jefferson.
Difensori: Daniel Alves
,Maicon, Thiago Silva ,
David Luiz , Marcelo,
Dante,Maxwell, Henrique.
Centrocampisti: Ramires
,Oscar , Paulinho ,
Hernanes , Luiz Gustavo ,
Fernandinho , Willian.
Attaccanti: Fred , Neymar
, Hulk , J, Bernard.
CAMERUN:
Portieri: Charles Itandje, Ndy
Assembe,Sammy Ndjock , Loic
Feudjou
Difensori: Nyom,Nounkeu
,Djeugoue ,Aurelien Chedjou ,
Nkoulou,Kana-Biyik,Bedimo , Assou-
Ekotto ,Bong
Centrocampisti: Eyong
Enoh,Makoun , Matip ,Mbia
,Nguemo , Song,Loe ,Sally
Attaccanti: Etoo , Eric Choupo
Moting, Benjamin Moukandjo ,
Vincent Aboubakar
,Webo,Idrissou,Olinga
CROAZIA:
Portieri:Pletikosa, Subaid
,Zelenika
Difensori:,
Srna,Lovren,Dorluka,
Schildenfeld,Pranjid,Strinid,Vida
,Vrsaljko
Centrocampisti:
Modrid,Rakitid,Vukojevid,Periid
,Kovaid ,Brozovid , Moinid ,
Sammir .
Attaccanti: Mandukid, Olid
,Eduardo,Jelavid ,Rebid
MESSICO:
Portieri:Corona,Ochoa,Talave
ra
Difensori:Aguilar,Guardado,
Layun,Marquez,Moreno,
Reyes,Rodriguez,Salcido
Centrocampisti:Brizuela,
Fabian,Herrera,Medina,Luis
Montes,Pena,Vazquez
Attaccanti:Dos
Santos,Hernandez,Jimenez,
Peralta,Pulido
R.Agnello
Manca davvero poco allinizio del Mondiale in Brasile, appena 10 giorni e il mondo intero sar
collegato alla prima partita Brasile-Croazia. I favoriti sono sicuramente i padroni di casa della Seleao
assieme alla Spagna, Argentina e Germania, ma non vi alcun dubbio che vi sono molte altre squadre
che puntano lo stesso alla vittoria e a stupire tutti. Le squadre che potrebbero stupire sono nel girone
D andiamo ad analizzarlo: Italia, Inghilterra, Uruguay, Costa Rica. Le prime tre rappresentano la storia
del calcio e soprattutto del mondiale infatti questo il girone con pi coppe: 7 in tutto. Perderne una
agli ottavi un peccato, anche perch significa mandare a casa gente come Gerrard e Rooney, Cavani
e Suarez, Pirlo e Balotelli.
GIUSEPPE DAMBROSIO
I 23 GIOCATORI CONVOCATI DEL GIRONE D:
LItalia del ct Cesare Prandelli:
Portieri: Buffon, Perin, Sirigu;
Difensori: Abate, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Darmian, De Sciglio, Paletta;
Centrocampisti: Aquilani, Candreva, De Rossi, Marchisio, Thiago Motta, Parolo, Pirlo, Verratti;
Attaccanti: Balotelli, Cassano, Cerci, Immobile, Insigne.
L Uruguay del ct Tabarez:
Portieri: Muslera, Martn Silva, Munoz;
Difensori: Diego Lugano, Diego Godin, Martn Caceres, Jorge Fucile, Sebastin Coates, Maximiliano Pereira, Jos Mara Gimenez;
Centrocampisti: Egidio Arevalo Rios, Walter Gargano, Diego Perez, Alvaro Gonzalez, Alvaro Pereira, Cristian Rodriguez, Gaston
Ramirez, Nicols Lodeiro;
Attaccanti: Edinson Cavani, Luis Suarez, Diego Forlan, Abel Hernandez, Cristhian Stuani.
La Costa Rica del ct Jorge Luis Pinto:
Portieri: Keylor Navas, Patrick Pemberton, Daniel Cambronero;
Difensori: Giancarlo Gonzalez, Johnny Acosta, Michael Umana, Roy Miller, Junior Diaz, Christian Gamboa, Oscar Duarte, Waylon
Francis, Heiner Mora;
Centrocampisti: Michael Barrantes, Jos Miguel Cubero, Yeltsin Tejeda, Celso Borges, Esteban Granados, Christian Bolanos.
Attaccanti: Joel Campbell, Bryan Ruiz, Randall Brenes, Diego Calvo, Marco Urena.
LInghilterra del ct Roy Hodgson:
Portieri: Joe Hart, Ben Foster, Fraser Forster;
Difensori: Leighton Baines, Gary Cahill, Phil Jagielka, Glen Johnson, Phil Jones, Luke Shaw, Chris Smalling;
Centrocampisti: Ross Barkley, Steven Gerrard, Jordan Henderson, Adam Lallana, Frank Lampard, James Milner, Alex Oxlade-
Chamberlain, RaheemSterling, Jack Wilshere;
Attaccanti: Rickie Lambert, Wayne Rooney, Daniel Sturridge, Danny Welbeck.
Francia: I francesi chiamati a vendicare il Mondiale del 2010 in Sud Africa perso clamorosamente al primo turno e la
sconfitta allEuropeo del 2012 inflittagli dalla Spagna nei quarti , sono apparsi in netta difficolt proprio durante
lultima amichevole di preparazione a Brasile 2014 pareggiata 1-1 col modesto Paraguay. La sorpresa per potrebbe
chiamarsi Pogba: il francese della Juve, al suo primo mondiale, apparso subito integrato alla grande e ha gi la
personalit per guidare il centrocampo. Sorprende lesclusione di Nasri, neovincitore della Premier col Manchester
City. Sempre una certezza Ribery, ormai leader indiscusso della squadra. La difesa potrebbe essere la vera arma del
tecnico Dheshamps grazie ai giovani centrali Varane e Sakho che hanno fatto benissimo coi rispettivi club questanno.
Svizzera: Gli Svizzeri sono davvero puntuali come si dice? Non proprio. A vedere la Nazionale di calcio infatti la
puntualit nel centrare la qualificazione ai Mondiali appare tuttaltro come quella dei famosi orologi, anzi i rosso-
crociati sono riusciti a centrare la qualificazione alla competizione solo 4 volte nelle undici edizioni andate in
scena. Tuttavia per questanno arrivato il momento giusto per sorprendere, il calcio svizzero infatti in netta
ascesa come testimoniano le ottime partite del Basilea nelle competizioni europee per club e i tanti giocatori di
spessore in rosa: i napoletani Inler,Dzemaili e Behrami , lo Juventino Lichsteiner e i gioiellini Shaquiri,Xhaka e
Memedi .
Ecuador: LEcuador disputer in Brasile il suo terzo mondiale della storia. Dopo il record degli ottavi di finale
centrato in Germania nel 2006, il tecnico Reuda vorr provare a superare il turno anche stavolta e il fuso orario a
proprio favore potrebbe aiutarli nellimpresa. I nomi caldi sono Caicedo della Lokomotiv Mosca e Valencia del
Manchester United.
Honduras: Ecco la vera cenerentola del girone. Per lHonduras infatti aver centrato la seconda qualificazione di fila
al Mondiale gi una grande soddisfazione. I nomi che spiccano sono sicuramente Izaguirre del Celtic e Palacios
dello Stoke, unici giocatori ad essere conosciuti nel panorama europeo e chiss se dopo questo Mondiale non ne
uscir qualcun altro.
Convocati
FRANCIA: Portieri: Mickael Landreau ,Hugo Lloris ,Steve Mandanda Difensori: Mathieu Debuchy , Lucas Digne , Patrice Evra ,
Laurent Koscielny, EliaquimMangala,Bacary Sagna, Mamadou Sakho, Raphal Varane. Centrocampisti: Yohan Cabaye , Clment
Grenier , Blaise Matuidi, Rio Mavuba, Paul Pogba , Moussa Sissoko , Mathieu Valbuena .Attaccanti: KarimBenzema , Olivier Giroud
, Antoine Griezmann , Loc Rmy , Franck Ribry .
ECUADOR: Portieri:Maximo Banguera, Alexander Dominguez, Adrian Bone .Difensori: Jorge Guagua, Gabriel Achilier Oscar Bagui,
Juan Carlos Paredes, Frickson Erazo , Walter Ayovi, Cristian Ramirez .Centrocampisti: Pedro Quinonez, Luis Fernando Saritama ,
Carlos Gruezo , Antonio Valencia, Segundo Castillo , Cristhian Noboa,Renato Ibarra .Attaccanti: Armando Wila , Jefferson Montero,
Jaime Ayovi, Fidel Martnez, Enner Valencia, Joao Rojas, Felipe Caicedo.
SVIZZERA: Portieri: Diego Benaglio, Roman Brki, Yann Sommer. Difensori: Johan Djourou , Michael Lang , Stephan Lichtsteiner ,
Ricardo Rodriguez , Fabian Schr , Philippe Senderos , Steve von Bergen , Reto Ziegler. Centrocampisti: Tranquillo Barnetta , Valon
Behrami , Josip Drmic , BlerimDzemaili, Gelson Fernandes , Mario Gavranovic , Gkhan Inler , Admir Mehmedi. Attaccanti: Haris
Seferovic (Real Sociedad San Sebastian), Xherdan Shaqiri (Bayern Monaco), Valentin Stocker (Basilea), Granit Xhaka (Borussia
Mnchengladbach).
HONDURAS: Portieri: Noel Valladares, Donis Escober , Luis Lopez Fernandez. Difensori: Osman Chavez , Juan Montes , Luis Garrido
, Roger Espinoza , Jorge Claros , Wilson Palacios , Oscard Boniek , Andy Najar, Marvin Chavez . Centrocampisti: Osman Chavez ,
Juan Montes , Luis Garrido , Roger Espinoz, Jorge Claros, Wilson Palacios, Oscard Boniek , Andy Najar, Marvin Chavez .Attaccanti:
Jerry Bengtson , Jonny Palacios , Carlo Costly, Mario Martinez.
F.Buonfantino
GIRONE G
GERMANIA
ALLENATORE:JoachimLow
PORTIERI: Manuel Neuer (Bayern Monaco), Roman Weidenfeller (Borussia Dortmund), Ron-Robert Zieler (Hannover 96)
DIFENSORI: Jerome Boateng (Bayern), Erik Durm(Dortmund), Kevin Grosskreutz (Dortmund), Benedikt Howedes (Schalke 04), Mats Hummels (Dortmund),
Philipp Lahm(Bayern), Per Mertesacker (Arsenal), Shkodran Mustafi (Sampdoria).
CENTROCAMPISTI: Julian Draxler (Schalke), Matthias Ginter (Friburgo), Mario Gotze (Bayern), Andre Hahn (Augsburg), Sami Khedira (Real Madrid), Toni Kroos
(Bayern), Max Meyer (Schalke), Thomas Muller (Bayern), Mesut Ozil (Arsenal), Lukas Podolsky (Arsenal), Marco Reus (Dortmund), Andre Schurrle (Chelsea),
Bastian Schweinsteiger (Bayern)
ATTACCANTI: Miroslav Klose (Lazio), Kevin Volland (Hoffenheim)
PORTOGALLO
ALLENATORE: Paulo Bento
PORTIERI: Beto (Siviglia/Spa), Eduardo (Braga) e Rui Patricio (Sporting Lisbona)
Difensori: Andre' Almeida (Benfica), Bruno Alves (Fenerbahce/Tur), Pepe e Fabio Coentrao (Real Madrid/Spa), Joao Pereira e Ricardo Costa (Valencia/Spa),
Neto (Zenit/Rus)
CENTROCAMPISTI: Ruben Amorim (Benfica), Joao Moutinho (Monaco/Fra), Miguel Veloso (Dinamo Kiev/Ucr), Raul Meireles (Fenerbahce/Tur), William
Carvalho (Sporting Lisbona)
ATTACCANTI: Cristiano Ronaldo (Real Madrid/Spa), Helder Postiga (Lazio/Ita), Eder e Rafa (Braga), Hugo Almeida (Besiktas/Tur), Nani (Manchester
United/Ing), Varela (Porto), Vieirinha (Wolfsburg/Ger).
GHANA
ALLENATORE: Kwedi Appiah
PORTIERI: Fatau Dauda (Orlando Pirates), Adam Kwarasey (Stromsgodset), Stephen Adams (Aduana Stars)
DIFENSORI: Samuel Inkoom (Platanias), Daniel Opare (Standard Liegi), Harrison Afful (Esperance), John Boye (Rennes), Jonathan Mensah (Evian), Rashid
Sumalia (Mamelodi Sundowns)
CENTROCAMPISTI: Michael Essien (Milan), Sulley Muntari (Milan), Rabiu Mohammed (Kuban Krasnodar), Kwadwo Asamoah (Juventus), Emmanuel Agyemang-
Badu (Udinese), Afriyie Acquah (Parma), Christian Atsu (Vitesse), Albert Adomah (Middlesbrough), Andre Ayew (Marseille), Mubarak Wakaso (Rubin Kazan)
ATTACCANTI: Asamoah Gyan (Al Ain), Kevin-Prince Boateng (Schalke 04), Abdul Majeed Waris (Valenciennes), Jordan Ayew (Sochaux)
USA
ALLENATORE: Jurgen Klismann
PORTIERI: Brad Guzan (Aston Villa), Tim Howard (Everton), (Real Salt Lake);
DIFENSORI: DaMarcus Beasley (Puebla), Matt Besler (Sporting Kansas City), (Hertha Berlino), Geoff Cameron (Stoke City), Timmy Chandler (Norimberga),
Omar Gonzalez (Los Angeles Galaxy), Fabian Johnson (Borussia Moenchengladbach), DeAndre Yedlin (Seattle Sounders);
CENTROCAMPISTI: (Real Salt Lake), Alejandro Bedoya (Nantes), (Toronto FC), Brad Davis (Houston Dynamo), Mix Diskerud (Rosenborg), Julian Green (Bayern
Monaco), Jermaine Jones (Besiktas), Graham Zusi (Sporting Kansas City);
ATTACCANTI: Jozy Altidore (Sunderland), Clint Dempsey (Seattle Sounders), Aron Johannsson (AZ Alkmaar), Chris Wondolowski (San Jose Earthquakes).
Alessandro Fusco
BRASILE 2014: GIRONE H
Nel girone H del mondiale brasiliano non dovrebbero esserci sorprese. La testa di serie Belgio avr la Russia di Fabio Capello
come unica vera antagonista , mentre non sembrano poter creare problemi le outsiders Corea del Sud e lAlgeria. Occhi puntati
sullo straordinario pacchetto avanzato belga, ai vari Mertens, Lukaku, Hazard & company che promettono giocate dalta scuola e
tanti goal. Questi i convocati ufficiali delle quattro Nazionali:
BELGIO: Portieri: Thibaut Courtois (Atltico Madrid), Simon Mignolet (Liverpool), Koen CasteeL (Hoffenheim).*
Difensori: Toby Alderweireld (Atltico Madrid), Anthony Vanden Borre (Anderlecht), Daniel Van Buyten (Bayern Munich), Vincent Kompany
(Manchester City), Jan Vertonghen (Tottenham), Thomas Vermaelen (Arsenal), Nicolas Lombaerts (Zenit St-Ptersbourg), Laurent Ciman
(Standard).
Centrocampisti: Axel Witsel (Zenit St-Ptersbourg), Marouane Fellaini (Manchester United), Steven Defour (Porto), Moussa Dembl
(Tottenham), Nacer Chadli (Tottenham), Kevin De Bruyne(Wolfsburg).
Attaccanti: Romelu Lukaku (Everton), Divock Origi (Lille), Eden Hazard (Chelsea), Kevin Mirallas (Everton), Dries Mertens (Naples), Adnan
Januzaj (Manchester United).
RUSSIA: Portieri: Igor Akinfeev (CSKA Mosca), Yuri Lodygin (FC Zenit), Sergei Ryzhikov (FC Rubin Kazan).
Difensori: Vasili Berezutski (CSKA Mosca), Sergei Ignashevich (CSKA Mosca), Georgi Schennikov (CSKA Mosca), Vladimir Granat (FC Dinamo
Mosca), Aleksei Kozlov (FC Dinamo Mosca), Andrei Eschenko (FC Anji Makhachkala), Dmitri Kombarov (FC Spartak Moskva), Andrei Semenov
(FC Terek Grozny).
Centrocampisti: Igor Denisov (FC Dinamo Mosca), Alan Dzagoev (CSKA Mosca), Roman Shirokov (FC Krasnodar), Denis Glushakov (FC Spartak
Mosca), Viktor Fayzulin (FC Zenit), Oleg Shatov (FC Zenit), Yuri Zhirkov (FC Dinamo Mosca).
Attaccanti: Aleksandr Kokorin (FC Dinamo Mosca), Aleksandr Kerzhakov (FC Zenit), Maksim Kanunnikov (FC Amkar Perm), Aleksei Ionov (FC
Dinamo Mosca), Aleksandr Samedov (FC Lokomotiv Mosca).
KOREA DEL SUD: Portieri: Jung Sung-ryong (Suwon Bluewings), Kim Seung-gyu (Ulsan Hyundai), Lee Bum-young (Busan IPark).
Difensori: Kim Jin-su (Albirex Niigata), Kim Young-gwon (Guangzhou Evergrande), Yoon Suk-young (QPR), Hwang Seok-ho (Hiroshima
Sanfrecce), Hong Jeong-ho (Augsburg) Kwak Tae-hwi (Al Hilal), Lee Yong (Ulsan Hyundai), Kim Chang-su (Kashiwa Reysol).
Centrocampisti: Ki Sung-yueng (Sunderland), Ha Dae-sung (Beijing Guoan), Han Kook-young (Kashiwa Reysol), Park Jong-woo (Guangzhou
R&F), Kim Bo-kyung (Cardiff City), Lee Chung-yong (Bolton Wanderers), Ji Dong-won (Augsburg), Son Heung-min (Bayer Leverkusen).
Attaccanti: Koo Ja-cheol (FSV Mainz 05), Lee Keun-ho (Sangju Sangmu), Park Chu-young (Watford), Kim Shin-wook (Ulsan Hyundai).
ALGERIA: Portieri: Zemmamouche (USM Alger), Mbolhi (CSKA Sofia), Si Mohamed (CS Constantine).
Difensori: Medjani (Valenciennes), Mandi (Reims), Bougherra (Lekhwiya), Ghoulam (Napoli), Halliche (Coimbra), Belkalem (Watford), Cadamuro
(Maiorca), Mesbah (Livorno), Mostefa (Ajaccio).
Centrocampisti: Feghouli (Valencia), Taider (Inter), Lacen (Getafe), Djabou (Club Africain), Brahimi (Granada), Bentaleb (Tottenham), Yebda
(Udinese), Mahrez (Leicester City).
Attaccanti: Slimani (Sporting Lisbona), Soudani (Dinamo Zagabria), Ghilas (Porto).
Francesco Rosa.
FATTO MUNDIAL: GIRONE C
Colombia, Giappone, Costa dAvorio, Grecia:
lotta allultimo sangue per la gloria.
largentino Pekerman, C.T. della favorita
del gruppo C, ha scelto chi far parte della
spedizione Colombiana Mondiale:
Portieri: Ospina, Mondragon, Vargas;
Difensori: Perea, Zuniga, Yepes, Zapata,
Armero, Arias, Valdes, Balanta;
Centrocampisti: Aguilar, Sanchez,
Rodriguez, Guarin, Cuadrado, Quintero,
Ramirez;
Attaccanti: Muriel, Falcao, Gutierrez,
Martinez, Bacca, Ramos.
Mr. Zaccheroni ha diramato la sua lista dei
convocati e spera di riuscire a passare il
girone grazie ai suoi samurai giapponesi:
Portieri: Kawashima, Nishikawa, Gonda;
Difensori: Inoha, Konno, Nagatomo,
Morishige, Uchida, Yoshida, Sakai, Sakai;
Centrocampisti: Endo,Hasebe,Aoyama,
Yamaguchi;
Attaccanti: Honda, Okubo, Okazaki,
Kagawa, Kiyotake, Kakitani, Saito, Osako;
Due lustri fa sul tetto dEuropa ora in
caduta libera. Gli Ellenici cercano la
rivalsa in Brasile con il CT Santos. I
convocati sono:
Portieri: Karnezis, Glykos, Kapino;
Difensori: Manolas, Maniatis, Holebas,
Papastathopoulos, Tzavellas, Vyntra,
Torosidis, Moras;
Centrocampisti: Tziolis, Samaris,
Katsouranis, Karagounis, Tachtsidis,
Fetfatzidis, Christodoulopoulos, Kone;
Attaccanti: Salpingidis, Samaras,
Mitroglou, Gekas.
Gli Elefanti sotto la guida di Lamouchi
proveranno la grande impresa nel caldo
afoso Brasileiro. I prescelti sono:
Portieri: Barry, Sylvain, Mand;
Difensori: K.Tour, Souleyman, Jean Daniel
Akpa Akpro, Boka, Serge Aurier, Zokora,
Vieira, Djakpa;
Centrocampisti: Tiot, Y.Tour, Gradel,
Diomand, Ya Konan, Di;
Attaccanti: Bony, Drogba, Gervinho, Sio,
Kalou, Bolly.
S.Barbato
MONDIALI FIFA 2014 BRASILE PRESENTAZIONE GRUPPO B
SPAGNA
Portieri: Pepe Reina
(Napoli), David De Gea
(Manchester United),
Iker Casillas (Real
Madrid)
Difensori: Ral Albiol
(Napoli), Csar
Azpilicueta (Chelsea),
Gerard Piqu
(Barcelona, Jordi Alba
(Barcelona), Juanfran
(Atltico Madrid), Javi
Martnez (Bayern de
Mnich), Sergio Ramos
(Real Madrid)
Centrocampisti: Koke
(Atltico Madrid), Juan
Mata (Manchester
United), Santi Cazorla
(Arsenal), David Silva
(Manchester City), Xavi
Hernndez (Barcelona),
Cesc Fabregas
(Barcelona), Sergio
Busquets (Barcelona),
Andrs Iniesta
(Barcelona), Xabi
Alonso (Real Madrid)
Attaccanti: Pedro
Rodrguez (Barcelona),
Fernando Torres
(Chelsea), Diego Costa
(Atltico Madrid), David
Villa (Atltico Madrid)
OLANDA
Portieri: Jasper Cillessen
(Ajax), Tim Krul
(Newcastle), Michel
Vorm(Swansea)
Difensori: Daley Blind
(Ajax), Daryl Janmaat
(Feyenoord), Terence
Kongolo (Feyenoord),
Bruno Martins Indi
(Feyenoord), Joel
Veltman (Ajax), Paul
Verhaegh (Augsburg),
Ron Vlaar (Aston Villa),
Stefan de Vrij
(Feyenoord)
CentrocampistiI: Jordy
Clasie (Feyenoord),
Leroy Fer (Norwich),
Jonathan De Guzman
(Swansea), Nigel de Jong
(AC Milan), Wesley
Sneijder (Galatasaray),
Georginio Wijnaldum
(PSV Eindhoven)
Attacanti: Memphis
Depay (PSV), Klaas-Jan
Huntelaar (Schalke 04),
Dirk Kuijt (Fenerbahce),
Jeremain Lens (Dynamo
Kiev), Robin van Persie
(Manchester United),
Arjen Robben (Bayern
Munich).
CILE
Portieri: Claudio Bravo
(Real Sociedad), Johnny
Herrera (Universidad de
Chile), Cristopher Toselli
(Universidad Catolica).
Difensori: Gary Medel
(Cardiff), Gonzalo Jara
(Nottingham Forest),
Mauricio Isla (Juventus),
Miiko Albornoz (Malmo),
Eugenio Mena (Santos),
Jose Rojas (Universidad
de Chile).
Centrocampisti: Arturo
Vidal (Juventus),
Marcelo Diaz (Basel),
Francisco Silva
(Osasuna), Felipe
Gutierrez (Twente),
Carlos Carmona
(Atalanta), Jean
Beausejour (Wigan),
Charles Aranguiz (Inter),
Jorge Valdivia
(Palmeiras), Jos Pedro
Fuenzalida (Colo Colo).
Attaccanti: Alexis
Sanchez (Barcelona),
Eduardo Vargas
(Valencia), Fabian
Orellana (Celta),
Mauricio Pinilla
(Cagliari), Esteban
Paredes (Colo Colo).
AUSTRALIA
Portieri: Mat Ryan (Club Brugge),
Mitch Langerak (Borussia
Dortmund), Eugene Galekovic
(Adelaide United)
Difensori: Ivan Franjic (Brisbane
Roar), Matthew Spiranovic
(Western Sydney Wanderers),
Curtis Good (Newcastle United),
Bailey Wright (Preston North
End), Jason Davidson (Heracles
Almelo), Luke Wilkshire
(Dynamo Moscow), Alex
Wilkinson (Jeonbuk Motors),
Ryan McGowan (Shandong
Luneng)
Centrocampisti: Mile Jedinak
(Crystal Palace), Mark Milligan
(Melbourne Victory), James
Holland (Austria Vienna),
Massimo Luongo (Swindon
Town), Adam Sarota (FC
Utrecht), Oliver Bozanic (Luzern),
Matt McKay (Brisbane Roar),
Mark Bresciano (Al Gharafa),
Josh Brillante (Newcastle Jets)
Attaccanti: Tim Cahill (New York
Red Bulls), Josh Kennedy
(Nagoya Grampus), Tom Rogic
(Melbourne Victory), Dario
Vidosic (Sion), Tommy Oar (FC
Utrecht), James Troisi
(Melbourne Victory), Ben
Halloran (Fortuna Dusseldorf),
Adam Taggart (Newcastle Jets,
Matthew Leckie (FSV Frankfurt)
ANGELO DOMENICO DAURIA
TUTTI I CONVOCATI, NAZIONE PER NAZIONE
Manca davvero poco allinizio del Mondiale in Brasile, appena 10 giorni e la kermesse inizier. Andiamo ad
analizzare il Gruppo F che vede incluse lArgentina, la Bosnia, lIran e la Nigeria. Iniziamo con la Nazionale Iraniana, i
Tim Mell si presentano al Mondiale con la migliore formazione di sempre, in panchina il ct Queiroz. E alla sua
quarta partecipazione dopo i mondiali del 78,98 e 2006. La Nigeria alla quinta partecipazione ad un Mondiale,
cercheranno di migliorare o almeno eguagliare il loro piazzamento migliore, gli ottavi di finale raggiunti nelledizioni
del 94 e del 98. A guidare le Super Aquile c' Stephen Keshi che rinuncia a Oba Oba Martins e a Ikechukwu Uche. Ci
sono invece 4 italiani: Onazi, Obi, Obinna e Oduamadi. Passiamo alla Bosnia del ct Susic. Questa nazionale alla
prima partecipazione ma con una squadra che vanta giocatori del calibro di Dzeko, Pjanic, Lulic e Ibisevic il
superamento del turno non un miraggio. Infine c' lArgentina di Leo Messi. La Seleccin tra le pi forti del
mondo con 2 Mondiali vinti e grande favorita per la vittoria finale. La squadra del ct Sabella lascia a casa lo juventino
Carlos Tevez, ma Messi e compagni cercheranno comunque di arrivare pi lontano possibile. Il primo turno vedr le
partite Argentina - Bosnia e Iran - Nigeria. I convocati: ARGENTINA Ct: Alejandro Sabella
Portieri: Sergio Romero, Mariano Andujar, Agustin Orion
Difensori: Pablo Zabaleta, Ezequiel Garay, Federico Fernandez, Marcos Rojo, Hugo Campagnaro, Jose Basanta,
Nicolas Otamendi, Martin Demichelis
Centrocampisti: Fernando Gago, Javier Mascherano, Ever Banega, Lucas Biglia, Maximiliano Rodriguez, Ricardo
Alvarez, Augusto Fernandez, Angel Di Maria, Jose Sosa, Enzo Perez
Attaccanti: Leo Messi, Sergio Aguero, Gonzalo Higuain, Ezequiel Lavezzi, Rodrigo Palacio
BOSNIA Ct: Safet Susic
Portieri: Jasmin Fejzic, Asmir Begovic, Asmin Avdukic
Difensori: Sead Kolasinac, Ervin Zucanovic, Avdija Vrsajevic, Ermin Bicakcic, Toni Sunjic, Ognjen Vranjes, Mensur
Mujdza, Emir Spahic
Centrocampisti: Izet Hajrovic, Sejad Salihovic, Haris Medunjanin, Senad Lulic, MiralemPjanic, Zvjezdan Misimovic,
Edin Visca, Tino-Sven Susic, Muhamed Basic, Senijad Ibricic, Anel Hadzic
Attaccanti:Edin Dzeko, Vedad Ibisevic
NIGERIA Ct:Stephan Keshi
Portieri: Vincent Enyeama, Austin Ejide, Chigozie Agbim, Daniel Akpeyi
Difensori: Elderson Echiejile, Juwon Oshaniwa, Efe Ambrose, Godfrey Oboabona, Azubuike Egwuekwe, Kenneth
Omeruo, Joseph Yobo, Kunle Odunlami
Centrocampisti: Obi Mikel, Ogenyi Onazi, Ramon Azeez, Ejike Uzoenyi, Sunday Mba, Reuben Gabriel, Nosa Igiebor,
Joel Obi
Attaccanti: Ahmed Musa, Shola Ameobi, Obinna Nsofor, Victor Moses, Emmanuel Emenike, Osaze Odewingie,
Babatunde Michael, Michael Uchebo, Nnamdi Oduamadi, Nwofor Uche
IRAN Ct: Carlos Queiroz
Portieri: Daniel Davari, Alireza Haghighi, Rahman Ahmadi
Difensori: Hossein Mahini,Steven Beitashour, Pejman Montazeri, Jalal Hosseini, Amir-Hossein Sadeghi, Ahmad
Alenemeth, HashemBeikzadeh, Mehrdad Pouladi
Centrocampisti: Javad Nekouman, Andranik Teymourian, Reza Haghighi, GhasemHadadifar, Bakhtiar Rahmani,
Ehsan Hajsafi
Attaccanti:Ashkan Dejagah, Masoud Shojaei, Alireza Jahanbakhsh, Reza Ghoochannejhad, Karim Ansarifard, Khosro
Heydari
Dario Vezzo
BRASILE 2014 ALLA SCOPERTA DEL GRUPPO F:
ARGENTINA, BOSNIA, IRAN, NIGERIA
TUTTO QUELLO CHE NON SAPETE (E CHE FORSE NON VI SIETE MAI CHIESTI) SUL MONDO DELLA RACCHETTA
Let: Abbreviazione di Lets play the game (Continuiamo a giocare), frase pronunciata dallarbitro quando una prima (o
seconda) battuta rimbalza sul nastro e cade nel rettangolo di servizio avversario. Sta ad indicare che il giocatore pu
ripetere il servizio in questione (prima o seconda, appunto).
Time violation: Tra un punto e laltro, ogni giocatore ha 25 secondi di tempo per riprendere il gioco. La prima volta che
sfora questo limite, viene avvertito dallarbitro con il time violation. La seconda volta prende un warning (vd dopo);
la terza, una penalit.
Warning: E un avvertimento che larbitro da al giocatore che commette una qualsiasi scorrettezza (compreso lanciare
lontano la pallina o spaccare una racchetta). Corrisponde ad una sorta di ammonizione calcistica, alla quale seguiranno
poi specifiche penalit.
Penalty point: Penalit successiva al warning. Quando un avversario commette una seconda scorrettezza, viene
penalizzato di un punto.
Penalty game: Analogo al penalty point, ma prevede addirittura la perdita di un game da parte del giocatore punito. La
penalit successiva la squalifica (e quindi la sconfitta).
Medical time out: Abbreviato in MTO, il trattamento medico specifico che un giocatore pu richiedere, al di fuori della
pausa del cambio campo. Pu essere utilizzato una volta sola e dura tre minuti, ma spesso e volentieri si eccede anche
di parecchio questo lasso di tempo.
Deciding point: Punto decisivo. Regola introdotta nel doppio (ma non in tutti i tornei) per spettacolarizzare il gioco.
Sul 40 pari, vince il game chi fa il punto, senza passare per i vantaggi. E la coppia in risposta pu decidere chi dei due
sar a rispondere al servizio.
Super tie-break: Altra regola introdotta solo nei doppi. In poche parole, si gioca un tie break in sostituzione del set
decisivo di un match. Ma, invece di terminare a 7 punti, come i tie breaks giocati nei set normali, il super-tie break si
conclude a 10 punti, sempre mantenendo la regola della vittoria con almeno due punti di vantaggio (10-8, 11-9, 12-10 e
cos via).
Alessandro Testa
L'avvicinamento degli azzurri al Mondiale in Brasile non sicuramente dei migliori, e
sul campo, e fuori. Prestazione sottotono, poche le indicazioni positive dal rettangolo
di gioco, sconvolta dal grave infortunio di Riccardo Montolivo, uno degli alfieri pi
importanti dello scacchiere di Cesare Prandelli. Per il centrocampista del Milan frattura
alla tibia. L'italia scende in campo con l'inedita coppia d'attacco Rossi-Immobile e con
Verratti, nota positiva della serata, in mezzo al campo. La squadra azzurra tutta corsa e
pressing, prova ad intimidire l'Irlanda dopo soli 6' con Marchisio, l'approccio alla gara
per cambia totalmente proprio al 9' quando Montolivo abbandona il campo in barella
dopo uno scontro con Pearce. La gravit dell'infortunio evidente e intimidisce gli
uomini di Prandelli, come se non bastasse anche Aquilani, subentrato a Montolivo,
costretto ad abbandonare i compagni dopo uno scontro aereo con Ward. Esce fuori
cos la formazione Irlandese ma un grande Sirigu tiene a galla i suoi. Nella ripresa
cambia poco e si vede, dopo 4' un errore di Motta libera Long verso la porta ma ancora
una volta il portiere del Psg impeccabile. Al 10' arriva il vantaggio azzurro, peccato
per che, al momento del passaggio vincente di Parolo, Immobile si trovi in fuorigioco,
gol annullato. Girandola di cambi ma ancora l'Irlanda ad avvicinarsi al vantaggio con
la traversa di Cox, il punteggio finale per resta invariato. Reti bianche in un atmosfera
surreale, il match di questa sera lascia a Prandelli poche indicazioni e pi di una
preoccupazione. G. Castellano
Match influenzato dal grave infortunio del centrocampista del milan.
Ce lha fatta Lorenzo Insigne. Dopo una stagione lunga e dura,
con critiche negative e positive, con qualche gol in meno del
previsto, ma molti decisivi, il talento di Frattamaggiore riuscito
a strappare una maglia per i Mondiali in Brasile. Il classe 91 ha
battuto ,con molte polemiche, Giuseppe Rossi e Mattia Destro.
Prandelli dunque premia il giocatore del Napoli (unico dei
partonepei nella nazionale italia, Maggio stato escluso). Dopo
un inizio di stagione altalenante, Insigne ha convinto il Ct, in
quella magica (ma anche tragica) notte di Roma, dove con una
doppietta ha portato il Napoli a vincere la coppa Italia.
Nemmeno tre anni fa Lorenzo, insieme a Immobile e
Verratti partecipava al campionato di serie B nel
Pescara allenato da Zeman, oggi i tre sono punti fermi
della nazionale, e servir la loro vivacit per cercare di
vincere il Mondiale e agguantare la quinta stella per la
nostra nazione. Da Napoli a Lanciano, per passare al
Foggia e poi al Pescara, per ritornare a Napoli e adesso
volare a Rio. La maglia di Insigne , numero 22 con la
Nazionale, continua a tingersi sempre pi di azzurro!!
R.Agnello
LItalia centra la quarta vittoria consecutiva nella World League. La vittima di questo
week-end stato lIran che come il Brasile la settimana scorsa, ha dovuto soccombere
ad una strepitosa Italia. Questa volta gli azzurri chiudono entrambe le gare, (disputate,
rispettivamente, a Trieste e Verona) sul 3-0.
La nazionale araba si distinta soprattutto in gara 1, costringendo gli uomini di
Berruto a rimontare pi volte lo svantaggio; cosa riuscita puntualmente grazie allasse
Kovar-Zaytsev rispettivamente 15 e 12 punti.
Gara 2 si apre con la celebrazione dell ex capitano azzurro Cristian Savani al quale il
ct. italiano consegna la maglia col numero delle sue presenze in nazionale: 231. LIran
regge solo il primo set che si chiude con un parziale di 27-25, mentre per il resto della
partita, in campo si vede una sola squadra.
7 ace, 64% di efficacia in ricezione e solo 4 errori punto, il pi prolifico questa volta
Zaytsev 18 punti, inoltre trovano spazio anche le riserve Vettori, Lanza e Buti.
Il 6 giugno a Bari e l8 a Roma lItalia cercher di proseguire questa strada vincente
contro la Polonia
MIRKO MAZZOLA
Verso Brasile 2014
F.Buonfantino
Il mondiale ormai alle porte e gi si scommette sulle possibili protagoniste. Brasile, Argentina,
Spagna e Germania sono le super favorite, ma attenti a un outsider che potrebbe essere la vera
Cenerentola della competizione: il Belgio. Squadra giovane e assettata di rivincita, viste le
mancate qualificazioni alle ultime due edizioni dei mondiali, il Belgio stato rigenerato dalla
cura del suo c.t. Marc WIlmots che lha portata a qualificarsi al Mondiale da imbattuta con 8
vittorie e 2 pareggi nei turni di qualificazione.
La Rosa:
Portieri: Thibaut Courtois (Atltico
Madrid), Simon Mignolet
(Liverpool), Koen
Casteels (Hoffenheim), Silvio
Proto(Anderlecht);
Difensori: Toby Alderweireld (Atltico
Madrid), Anthony Vanden
Borre (Anderlecht), Daniel Van
Buyten (Bayern), Vincent Kompany
(Manchester City), Jan Vertonghen
(Tottenham), Thomas Vermaelen
(Arsenal), Nicolas Lombaerts (Zenit),
Laurent Ciman (Standard);
Centrocampisti: Axel Witsel (Zenit St-
Ptersbourg), Marouane
Fellaini (Manchester United), Steven
Defour (Porto), Moussa Dembl
(Tottenham), Nacer Chadli
(Tottenham), Kevin De
Bruyne (Wolfsburg);
Attaccanti: Romelu Lukaku (Everton),
Divock Origi (Lille), Eden Hazard
(Chelsea), Kevin Mirallas (Everton),
Dries Mertens (Napoli), Adnan
Januzaj (Manchester United).
Tantissimi sono i giocatori di valore, partendo dal pacchetto
arretrato dove a difesa dei pali Courtois relegher in
panchina il portiere titolare del Liverpool Mignolet e i due
centrali titolari (Kompany-Vermaelen) si alterneranno a due
nomi che di riserva hanno ben poco (Van Buyten-Vertonghen).
Il centrocampo e lattacco sono una miniera doro e
complessivamente superano i 100 milioni di euro di valore sul
mercato. Manca in attacco un nome importante come quello
di Benteke che sar assente per infortunio, ma siamo sicuri
che Lukaku (15 gol in Premier questanno) non lo far
rimpiangere. In attesa della partenza Russia,Algeria e Corea,
avversarie nel girone H sono avvisate: il Belgio parte da
favorita.
Carlos Alberto Tevez, stato senza dubbio il miglior
giocatore della Serie A 2013/2014. Diciannove gol
in campionato e sette assist, numeri importanti e
decisivi per la vittoria finale dello scudetto della
Juventus. Chi pensava che fosse un giocatore finito,
si reso conto fin da subito che l Apache era
pi in forma che mai. Oltre ai gol e alle giocate, il
calcio italiano rimasto stupito di come
lattaccante argentino avesse tanta voglia e da
come si sacrificasse per il bene della squadra, lui
che da tutti era considerato un egoista e uno
spaccaspogliatoi.
Certo non stato visto di buon occhio quando si
preso quel numero 10, maglia indossata da Platini,
Del Piero e dal Divin Codino Roberto Baggio, a
tutti (non solo gli juventini) sembrava un oltraggio.
Lui per ha dimostrato che quella maglia la
meritava, portando definitivamente la terza
stella sulla maglia bianconera. Un super
campionato non bastato per allargentino
per essere convocato con la sua nazionale. Lui
che ha rincorso la maglia Albiceleste che
Sabella non gli ha concesso per motivi al
mondo sconosciuti,un attaccante cos
chiunque lo vorrebbe (tranne il Ct argentino).
LApache non ci sar in Brasile , ma gi
pronto per tornare a combattere,come ha
sempre fatto nella vita, con la Juventus per
conquistare lEuropa.
R.Agnello
MONDIALI BRASILE, GRUPPO H: TUTTI IN ATTESA PER IL BELGIO. CE ANCHE LA RUSSIA DI
CAPELLO.
Il mondiale brasiliano ormai alle porte. Manca pochissimo e tutto il mondo sar pronto per levento calcistico pi
attraente e coinvolgente del pianeta. Se i favoriti sono i padroni di casa della Seleao assieme allArgentina, Germania e
Spagna, non vi alcun dubbio che vi sono molte altre squadre che puntano a stupire tutti e conquistare il titolo di
sorpresa del mondiale. Un esempio eclatante il Belgio che si qualificato al mondiale disputando un ottimo girone
di qualificazione e mettendo in mostra tutta la qualit che ha in ogni reparto del campo.
ECCO LA LISTA DEI CONVOCATI DEL BELGIO:
PORTIERI: COURTOIS, MIGNOLET, CASTEELS, PROTO;
DIFENSORI: ALDERWEIRELD, VANDEN BORRE, VAN BUYTEN, KOMPANY, VERTONGHEN, VERMAELEN, LOMBAERTS,
CIMAN;
CENTROCAMPISTI: WITSEL, FELLAINI, DEFOUR, DEMBELE, CHADLI, DE BRUYNE;
ATTACCANTI: LUKAKU, ORIGI, HAZARD, MIRALLAS, MERTENS, JANUZAJ.
GRANDI ESCLUSI: BENTEKE ( PER INFORTUNIO ) , NAINGGOLAN (SCELTA TECNICA)
Oltre al Belgio da non sottovalutare in questo girone, vi la Russia di Fabio Capello, squadra che ha dimostrato, nelle
partite di qualificazione, grande cinismo e determinazione oltre ad una buona qualit di gioco.
ECCO LA LISTA DEI CONVOCATI DELLA RUSSIA:
PORTIERI: AKINFEEV, LODYGIN, RYZHIKOV;
DIFENSORI: BEREZUTSKY, IGNASHEVICH, SHCHENNIKOV, GRANAT, KOZLOV, YESHCHENKO, KOMBAROV, SEMENOV;
CENTROCAMPISTI: DENISOV, ZHIRKOV, DZAGOEV, SHIROKOV, GLUSHAKOV, FAIZULIN, SHATOV;
ATTACCANTI: KERZHAKOV, IONOV, KOKORIN, KANUNNIKOV, SAMEDOV;
GRANDI ESCLUSI: PAVLYUCHENKO E CHERYSHEV (SCELTA TECNICA)
Le altre 2 squadre che completano il girone sono le meno esperte Corea Del Sud e Algeria, squadre comunque da non
sottovalutare.
ECCO LE LISTE DEI CONVOCATI DELLA COREA DEL SUD E DELL ALGERIA:
COREA DEL SUD:
PORTIERI: JUNG SUNG-RYEONG, KIM SEUNG-GYU, LEE BOM-YOUNG;
DIFENSORI: HONG JEONG-HO, HWANG SEOK-HO, KIM CHANG-SOO, KIM YOUNG-KWON, KWAK TAE-HWI, LEE CHUNG-
YONG, PARK JOO-HO, YUN SUK-YOUNG;
CENTROCAMPISTI: HA DAE-SUNG, HAN KOOK-YOUNG, JI DONG-WON, KI SEUNG-YEUNG, KIM BO-KYOUNG, LEE
CHUNG-YONG, PARK JUNG-WOO, SON HEUNG-MIN;
ATTACCANTI: KIM SHIN-WOOK, KOO JA-CHEOL, LEE KEUN-HO, PARK CHU-YOUNG;
ALGERIA:
PORTIERI: MBOLHI, ZEMMAMOUCHE, CDRIC;
DIFENSORI: BELKALEM, BOUGHERRA, CADAMURO, GHOULAM, HALLICHE, MANDI, MOSTEFA, MEDJANI, MESBAH;
CENTROCAMPISTI: BENTALEB, BRAHIMI, LACEN, TAIDER, YEBDA;
ATTACCANTI: DJABOU, FEGHOULI, MAHREZ, SLIMANI, SOUDANI, GHILAS;
FRANCESCO SQUILLANTE
Strategie di mercato
Napoli , dopo l acquisto del difensore Koulibaly, in casa
azzurra girano nomi importanti come quello di
Mascherano, Pazzini ed altri giocatori di ottimo livello.
Ma negli ultimi giorni spunta un nome nuovo per la
societ partenopea, si tratta dell esterno della Lazio
Antonio Candreva , che secondo gli esperti di mercato
diventa un nome concreto per il Napoli, che gi lo aveva
inseguito nella passata stagione. A fine giugno verr
ridiscussa la sua compropriet fra Lazio e Udinese, ma il
patron azzurro sembra che gi abbia parlato con il
presidente Pozzo. Particolari attenzioni sono per da
dedicare al PSG che sembrerebbe essersi interessato al
calciatore per un eventuale rifiuto di Hazard del
Chelsea.
MATTIA PALERMO
Roland Garros 2014:
Djokovic Show dentro e fuori dal campo
Il serbo elimina Joao Sousa e ora sfider
Chardy.
E trascorsa la prima settimana del Roland Garros e i riflettori continuano ad essere puntati sui probabili
vincitori Nadal Federer e Djokovic. Anche questa volta la finale si preannuncia come unaffare fra i 3 tre
big. Sempre loro i soliti noti, e il caso di dire. In verita allinizio del torneo in molti speravano in un
ritrovato stan. Wawrinka. Era cominciato bene il suo 2014. Vittoria agli Australian Open a gennaio e
vittoria ad aprile al master 1000 di Monte Carlo. Sembrava quasi la fine di unepoca e linizio di unaltra.
La fine di quella dittatura decennale contrassegnata prima dal duopolio Federer-Nadal e poi da Djokovic
Murray.
I SOLITI NOTI
e lascia in campo pochissime
alternative rispetto alle ipotesi
pi probabili, cio alla nona
vittoria di Nadal, alla prima di
Djokovic, alla quasi
inverosimile seconda di
Federer. La differenza fra me
e Djokovic , Nadal e Federer
ha dichiarato Wawrinka sta
nel fatto che loro hanno
sempre vinto con continuit
ed io no. La continuit nel
rendimento ecco la chiave
del successo dei grandi
campioni , e al momento la
continuit continuano ad
avercela solo i soliti noti.
Fra linizio del 2004 e la fine
del 2013, Federer e Nadal
hanno vinto 29 slam su 40.
Ne hanno vinti poi 6
Djokovic e 2 Murray. Il
famoso giornalista Philippe
Bonin sosteneva tutte le
dittature hanno una fine
anche le piu totalitarie. E
le successive sconfitte
assolutamente inedite di
Nadal sulla terra battuta in
tornei che era abituato a
dominare, salvo qualche rara
parentesi negativa, avevano
fatto gridare il mondo alla
sorpresa . L ipotesi quindi di
un ricambio generazionale
sembrava aver preso
corpo.....ma la sconfitta di
Wawrinka al primo turno al
Roland Garros ha vanificato
le speranze di tanti sportivi
e addetti ai lavori che da
molto ormai inneggiano al
cambiamento
Sei un fenomeno marc!
Al Mugello Avvincente duello con Lorenzo, Rossi terzo.
Sei fenomenale, sei grande, sei mitico Sei! Basta un solo numero per
descrivere lultimo capolavoro del campione del mondo Marc Marquez
che si aggiudica anche il Gp dItalia. Non basta infatti un ottimo Jorge
Lorenzo a far vacillare il primato in classifica del pilota Honda che ruba la
scena anche a Valentino Rossi, nella sua gara MotoGp numero trecento e
nel circuito casalingo che stato la culla di roboanti trionfi da almeno un
decennio. Il pilota pesarese si dovuto accontentare infatti di un buon
podio, mentre i due spagnoli l davanti si son dati battaglia fino allultimo
giro con Lorenzo che cerca di mettere il bastone fra le ruote, ma alla fine
la spunta ancora una volta il campioncino col numero 93. Gi dal podio
Pedrosa, ancora in netto ritardo, seguito da Pol Espargaro e alle Ducati
dei due italiani Dovizioso e Iannone, che cercano quantomeno di
onorare al meglio la gara di casa. Prossimo appuntamento il 15 Giugno
sul circuito di Barcellona per il Gp di Catalunya.
Fabio De Martino
NBA FINALS 2014: SAN ANTONIO MIAMI. ANCORA TU? MA NON
DOVEVAMO VEDERCI PIU???
SAN ANTONIO 4 OKLAHOMA CITY
THUNDER 2
Cosa dire? Una serie che ha visto vincere sempre
la squadra di casa con ampi margini e partite mai
in bilico, tranne gara6.
Infatti alla Chesepeake Arena, Ginobili e soci
vincono al supplementare una gara di una bellezza
rara, rimandando ancora una volta i sogni di gloria
dellMVP Durant e del suo socio Westbrook.
Per gli Spurs questanno sar lultimo ballo per
motivi anagrafici, ma OKC dopo questennesimo
fallimento avr unaltra chanche di titolo o i suoi
protagonisti inizieranno a guardare altrove?
Mvp della Serie : Duncan
INDIANA PACERS 2 MIAMI HEAT 4
Gli Heat e soprattutto Lebron James giocano come
il gatto con il topo, troppa esperienza e forza per
perdere contro questa Indiana.
I Pacers dominano la stagione regolare ma per
faide interne( tradimenti, botte in allenamento) e
per scelte discutibili della societ (acquisto di
Bynum) si infrangono in 6 gare nuovamente su
Miami in cerca del threepeat (3 titoli di fila)
nonostante un George formato All Star e uno
Stephenson in missione.
Mvp della Serie: James
Quando Battisti cantava Ancora Tu? forse pensava alle Finals 2014, con ancora protagoniste come la
stagione scorsa San Antonio e Miami. Lanno scorso fini con il suicidio degli Spurs che con lo champagne
gi in frigo e la parata pronta, persero gara6 grazie ad un miracolo di Allen che salv gli Heat e Lebron
James da una sconfitta storica. Questanno il rematch, con gli Spurs ad avere il fattore campo; ma la cosa
splendida che ci troviamo di fronte due squadre che probabilmente vuoi per et, vuoi per scelte
manageriali sono allultimo ballo. Chi la spunter? Intanto a noi va bene cosi, benvenuti alle Finals 2014,
lo spettacolo sportivo dellanno (pi del mondiale) preparate il caff e i permessi di lavoro.
Intanto diamo unocchiata a come sono arrivate in fondo le due squadre
Angelo Domenico Dauria