Sei sulla pagina 1di 4

209

Capitolo 12:
Sorgenti di accensione

Obbiettivi:
Al termine di questa unit, voi conoscerete Sorgenti di accensione :
a) Tipiche fonti di ignizione di tutti i giorni sul posto di lavoro;

b) Fonti dignizione meno conosciute.

















210

Sorgenti di accensione
Scintille elettriche
Le scintille elettriche sono principalmente causate dallapertura e chiusura dei contatti, per
esempio, interruttori elettrici, contattori e rel. Per incendiare una miscela infiammabile didrogeno
e aria sono sufficienti 20microJ, lenergia prodotta come risultato di una interruzione di 0,1mS di
durata in un circuito in cui circolano 20mA a 10V. Da questa prospettiva, chiaro che dispositivi
come questo per operare in sicurezza in una zona pericolosa necessitano di essere installati in,
per esempio, una custodia antideflagrante.
Il livello di tensione ha un'influenza sulla quanto sar infiammabile una scintilla. Gas e vapori
infiammabili sono pi facilmente accesi da tensione elevata che non da tensione bassa, ed
fondamentalmente per questo che i circuiti IS raramente vengono progettati per essere utilizzati al
di sopra 30V.
Lutilizzo di strumentazione elettrica di prova, tipicamente voltmetri e misuratori disolamento ecc.,
sono una potenziale fonte di scintille elettriche. Questi strumenti vanno usati solo in maniera
controllata, cio sotto il controllo di un permesso di lavoro e la verifica di assenza di gas
infiammabili.

Superfici calde
Il passaggio di corrente attraverso, per esempio, gli avvolgimenti di un motore produce
invariabilmente calore che fa aumentare la temperatura delle superfici del motore. Se il motore
viene eccessivamente sovraccaricato e la protezione termica dellavviatore non correttamente
impostata, la temperatura delle superfici del motore pu superare il suo livello di lavoro. La
sovratemperatura pu anche essere causata dal blocco dellaspirazione del ventilatore di
raffreddamento, dal danneggiamento del ventilatore, o dal collasso di un cuscinetto per mancata
lubrificazione. Quest'ultimo pu notevolmente aumentare localmente la temperatura superficiale a
un "blu scuro" stato che equivale a una temperatura intorno a 430C che pi che sufficiente a
innescare un gas o vapore infiammabili.
Altre sorgenti di calore sono tubazioni di processo e macchinari, collettori di motori a combustione
interna e tubi di scarico, e bulbi di lampade.

Batterie
Le batterie qualunque sia la taglia sono una potenziale fonte di accensione in quanto producono
scintille se i terminali sono cortocircuitati. Corrente dellordine di 1000 pu essere generata ai
terminali di una batteria da autotrazione se sono cortocircuitati. C la complicazione aggiuntiva
che durante la carica di batterie al piombo, sono rilasciati ossigeno e idrogeno. Questo richiede
una buona ventilazione della sala batterie.
La certificazione di strumenti portatili pu solo permetterne l'uso in aree pericolose, se alimentati
da batterie a bassa potenza. Batterie ad alta potenza non devono essere usato se non consentito
dal costruttore. La sostituzione delle batterie deve essere effettuata solo in una zona non
pericolosa.

211

Frizione
Le ruote abrasive di una mola portatile producono molte scintille, e surriscaldano le superfici di
contatto con labrasivo. Anche il trapano produce calore nel punto di contatto tra la punta e il pezzo
in lavorazione. Gli elettroutensili, certamente, non vanno utilizzati in zona di pericolo, se non sotto
le rigide condizioni controllate, perch sono essi stessi sorgenti di accensione.


Elettricit statica
Lelettricit statica normalmente prodotta da due materiali isolanti che sono sfregati. Gli elettroni
blandamente mantenuti negli atomi di un materiale sono staccati e trasferiti allaltro materiale, cos
che il materiale che perde elettroni si carica positivamente, e l'altro materiale che guadagna
elettroni viene caricato negativamente. Questa condizione pu rimanere per un certo tempo
perch i materiali sono isolanti e non offrono un percorso conduttivo di ritorno per gli elettroni.
Indumenti di nylon rimossi dal corpo possono generare energia statica in grado di accendere un
gas o vapore infiammabili, e ci sono casi registrati di questo fatto.
Contenitori di plastica protetti contro lesplosione normalmente riportano l'avvertimento che devono
essere puliti con un panno umido per evitare la generazione di elettricit statica.
I movimenti di fluidi possono generare cariche elettrostatiche, che in corrispondenza dell'ugello di
una bomboletta per aerosol possono generare fino a 5000V. Analogamente, 10000V o pi
possono essere generati in corrispondenza dell'ugello di alta pressione di apparecchiature pulizia
a vapore. Il collegamento e messa a terra degli aeromobili durante il rifornimento previene
l'accumulo di cariche elettrostatiche che potrebbero altrimenti causare laccensione dei vapori del
carburante per aviazione.


Fulmini
I fulmini sono un tipo di elettricit statica causata dal movimento delle nuvole. Laria tra le nuvole, o
tra le nuvole e terra, agisce come isolante che consente di sviluppare le cariche, e il risultato che
sono generate tensioni molto elevate. Quando il voltaggio raggiunge il punto critico, il collasso
dellaria porta al rilascio improvviso dellenergia accumulata sotto forma di fulmine.
Il fulmine pu scaricarsi allimprovviso a terra attraverso la costruzione metallica di un impianto, ma
i gas o vapori infiammabili possono essere accesi dal fulmine.


Impatto
La combinazione di ruggine ferro o di acciaio, e lalluminio e l'impatto tra i due una probabile
fonte di accensione, detta azione termitica, che pu produrre scintille in grado di accendere un gas
212

o vapore infiammabili. L'uso di scale di alluminio in aree a rischio deve quindi essere evitato. L'uso
di vernice di alluminio in aree pericolose richiede cautela.


Reazione piroforica
L'acido solfidrico (H2S), o altri composti dello zolfo che passano attraverso tubi di ferro, reagiscono
con il ferro dei tubi producendo solfuro di ferro. Il solfuro di ferro una volta esposto all'aria si ossida
molto rapidamente e raggiungere temperature in grado di accendere un gas o vapore infiammabili.
Questo fenomeno noto come reazione piroforica e pu essere impedita immergendo il solfuro di
ferro in acqua o prevenendo il contatto con l'aria.


Radio frequenza
Laumento dellutilizzo di telefoni cellulari, che operano ad alta frequenza, ha causato qualche
preoccupazione. Questa preoccupazione fu espressa dalle grandi compagnie petrolifere nel 1993
in relazione al rischio di utilizzo di telefoni cellulari nei distributori di carburante. I distributori di
carburante sono aree di Zona 1 intorno alle pompe per la presenza di vapori di benzina, e lenergia
trasmessa da un telefono cellulare, se utilizzato in queste aree, potrebbero essere raccolti da
carpenteria nella zona che, in qualit di antenna, potrebbe produrre una scintilla di energia
sufficiente per accendere il vapori di benzina.
Altre sorgenti di radiofrequenze sono sicuramente i trasmettitori per la radio e la televisione e le
istallazioni radar.
In relazione alle istallazioni radar, preoccupazioni furono espresse per la possibilit di accensione
di gas infiammabili al terminale gas di St. Ferguson nel nordest della Scozia dalle trasmissioni
radar della vicina stazione radar di Crimond.


Vibrazione
La vibrazione un fenomeno indesiderabile perch causa di prematuro deterioramento delle
apparecchiature se persistente. Un esempio tipico la maggior usura dei cuscinetti, lallentamento
delle connessioni elettriche, ecc.. Le vibrazioni sono anche note per provocare laffaticamento del
metallo della guaina e dei conduttori di rame del cavo MICC a causa del pesante lavoro.