Sei sulla pagina 1di 3

Classe 3

a
CS
Lavoro per le vacanze estive di Matematica e Fisica
1. Studio del capitolo 8 da pag. 502 a pag. 513 del libro di testo di Matematica: si tratta del
capitolo di sintesi sulle coniche. Dopo lo studio, svolgere i seguenti problemi: n. 33 pag. 520;
n. 42 pag. 522; n. 54 pag. 523; n. 62 pag. 525; n. 135 pag. 533; n. 149, 157, 161 pag. 534; n.
30 e 32 pag. 552.
2. Studio del capitolo 2 da pag. 78 a pag. 89 del libro di testo di Matematica: si tratta del capitolo
introduttivo al concetto di funzione. Dopo lo studio svolgere i problemi n. 20, 22, 23, 24, 26
pag. 631-632.
3. Studio delle dispense di Geometrica Analitica Solida - Capitolo V da pag. 45 a pag. 50; svolgere
in modo autonomo gli esempi proposti nel testo e gli esercizi V1, V2, V3 e V4 a pag. 60.
4. Lettura completa del testo: J. D. Barrow, Perche il mondo `e matematico?, Editori
Laterza
Si tratta di un libretto scorrevole ma signicativo che parte dalla domanda: Perche la matem-
atica funziona nella descrizione delle cose?. Attraverso una serie di esempi interessanti il libro
conduce alla formulazione di alcune possibili risposte alla domanda.
5. Lettura dei capitoli 15, La geometria delle coordinate e 16, La matematizzazione della scienza,
del libro
Morris Kline, Storia del pensiero matematico, Volume 1 - Dallantichit`a al Sette-
cento, Biblioteca Einaudi
Si tratta dei due capitoli (da pag. 352 a pag. 398) che descrivono il ruolo svolto da gure come
Fermat, Cartesio, Bernoulli, Galileo, Newton, etc nella formulazione della geometria analitica
piana e solida, del concetto di funzione e delle loro applicazioni alla nascita della meccanica e
della sica moderne, gettando le basi dello studio della matematica e della sica di quarta.
6. Lettura dei capitoli 1, Lascesa dellinterpretazione meccanicistica, e 2, Decadenza dellinterpretazione
meccanicistica, del libro
A. Einstein e L. Infeld, Levoluzione della sica, Universale Bollati Boringhieri
Si tratta dei primi due capitoli (da pag. 5 a pag. 132) di unopera fondamentale che tutti gli
studenti devono aver letto e la cui lettura si completer`a il prossimo anno con i due successivi
capitoli. Unopera illuminante e di chiarezza insuperata: il primo capitolo `e un ripasso delle
cose gi`a viste in sica nel programma di terza, il secondo una premessa al programma di sica
di quarta.
7. Individuare un fenomeno sico, realmente osservato durante lestate, che possa essere descritto
compiutamente mediante le leggi della meccanica imparate durante lanno scolastico. Stendere
una scheda in cui vengano sviluppati i seguenti punti: 1) Descrizione osservativa del fenomeno
sico; 2) Stima o, se possibile, misura dei valori delle grandezze siche coinvolte; 3) Individu-
azione delle leggi siche coinvolte; 4) Analisi quantitativa e spiegazione del fenomeno.
Classe 4
a
CS
Lavoro per le vacanze estive di Fisica
1. Lettura dei capitoli 3, Campo, relativit`a , e 4, Quanti, del libro
A. Einstein e L. Infeld, Levoluzione della sica, Universale Bollati Boringhieri
La lettura dei due capitoli nali da pag. 135 a pag. 303 completa il quadro dellevoluzione
della sica gi`a avviato con la lettura di primi due capitoli, lo scorso anno. Si tratta di unopera
fondamentale, illuminante e di chiarezza insuperata che tutti gli studenti di un liceo scientico
devono aver letto. Il testo risulter`a come parte integrante del programma di sica per lesame
di stato.
2. Lettura completa del libro N. Bohr, I quanti e la vita, Universale Bollati Boringhieri.
Lopera raccoglie in modo organico una serie di saggi scritti da uno dei padri delle sica quan-
tistica, Niels Bohr. Ripercorre le tappe della nascita della sica atomica e nucleare ed i primi
passi della meccanica quantistica, sottolineando alcune connessioni di estremo interesse con al-
tre discipline scientiche, in particolare la biologia e dando signicativo rilievo a problemi di
carattere epistemologico che tornerenno utili a tutti i livelli nei programmi di quinta.
3. Ripresa sistematica dei due capitoli 12 e 13 del libro di testo di quarta; in particolare studio
autonomo dei paragra che non sono stati arontati direttamente in classe. Nel dettaglio:
paragra 1, 2, 6, 7 del capitolo 12 e 1, 5, 6 del capitolo 13.
4. Svolgimento dei seguenti problemi dal libro di testo: 21 pag. 571; 25 pag. 572; 35 pag. 573; 53
pag. 575; 59 pag. 576; 67 pag. 577; 76 pag. 578; 83 pag. 579; 89 pag. 579; 4 pag. 612; 9 pag.
613; 11 pag. 612; 17 pag. 614; 20 pag. 614; 22 pag. 614; 70 pag. 620; 86 pag. 622; 88 pag. 622.
Classe 1
a
DS
Lavoro per le vacanze estive di Fisica
Tra le schede dedicate ai vari argomenti trattati durante lanno scolastico e presenti al link
http://www.openfisica.com/fisica_ipertesto/openfisica1/index.php
individuare quelle indicate come
1. Misura di densit`a
http://www.openfisica.com/fisica_ipertesto/openfisica1/misura_densita.php
2. Misura del periodo di un pendolo
http://www.openfisica.com/fisica_ipertesto/openfisica1/pendolo.php
3. Misura della costante elastica di una molla
http://www.openfisica.com/fisica_ipertesto/openfisica1/hooke.php
4. Il galleggiamento
http://www.openfisica.com/fisica_ipertesto/openfisica1/galleggiamento.php
Dopo aver letto con attenzione la scheda, svolgere il lavoro indicato realizzando lesperienza in
casa ed eettuando le misure richieste e lanalisi dei dati secondo le modalit`a apprese durante il corso
dellanno. Stendere quindi per ognuna una relazione completa su un foglio di protocollo che verr`a
consegnato la prima lezione del prossimo anno scolastico.