Sei sulla pagina 1di 2

Amici per Veleru onlus una associazione senza scopi di lucro

composta da persone gi titolari di adozioni a distanza nellam-


bito del gemellaggio tra la parrocchia di Venegono Superiore e
Veleru, localit dellIndia situata nello stato di Andhra Pradesh. E
stata costituita nel 2008, con regolare deposito di Atto Costitutivo
e Statuto, proprio per formalizzare e rendere duraturo nel tempo, al
di l delle persone impegnate, il rapporto di amicizia e solidariet
esistente tra le due comunit.
Gi il logo vuole indicare e documentare lo scopo che si prefgge,
abbracciando idealmente la nostra parrocchia (chiesa di S. Giorgio)
e la posizione geografca dello stato in cui vivono le persone che
cerchiamo di aiutare con il nostro piccolo contributo.
Scopo prioritario dellassociazione il sostegno economico alledu-
cazione scolastica - fno alluniversit - per mezzo della cosiddetta
adozione a distanza, affancato al fnanziamento di progetti per
la promozione umana dei pi poveri, che si possono concretizza-
re (come gi avvenuto negli anni) con la costruzione di alloggi per
bambini abbandonati, case per lebbrosi, strutture sanitarie, aule
multifunzione. La destinazione dei fondi raccolti certa e verifcata,
come di seguito documentato.
AMICI PER VELERU onlus
Via delle Betulle, 2
21040 VENEGONO SUPERIORE (VA)
Codice Fiscale 95065410128
IBAN: IT 403 05428 50641 000000013543
Iscritta con provv. n. 1038 del 16.03.2009 (progr. 201)
del Registro Generale Regionale del Volontariato
nella sezione provinciale di Varese
Recapiti telefonici:
0331 691572 (Maria Rosa Cremona)
0331 824607 (Giuseppe Comolli)
0331 858082 (Gianni Limido)
Gennaio 1998. Mons. Thumma Bala comunica che stato inau-
gurato un ostello per bambine e un piccolo dispensario. Anche il
nostro Oratorio diventa sponsor di un ragazzo indiano.
Ottobre 2007. Maria Olga Seregni, di nuovo in India (foto sotto), vi-
sita i nostri ragazzi adottati e numerose scuole, ostelli, orfanatrof,
piccoli ospedali, e un laboratorio nel quale donne e uomini - tutti
portatori di handicap - lavorano al ricamo. Tutte queste strutture
sono state realizzate grazie allattivit delle suore della Presenta-
zione (di cui suor Lorenza diventata anche Madre Superiora per
la zona) e dei missionari del P.I.M.E., capeggiati da padre Augu-
sto Colombo. E lui lautore delle lettere che tengono informati gli
sponsor sugli studi dei ragazzi e sulla situazione generale.
Agosto 2008. Muore improvvisamente padre Augusto Colombo,
nato nel 1927 a Cant e missionario in India dal 1952 (foto sotto a
sinistra). E lautore del catechismo in telegu (la lingua locale), poi
diffuso in tutte le diocesi di tale idioma. Mente vulcanica, capace
di coinvolgere tanti benefattori, riuscito a realizzare di tutto per
promuovere la crescita dei paria (i pi poveri): case, scuole, coo-
perative di produzione, luoghi di cura per i lebbrosi e terreni in cui
possano coltivare il riso, banche rurali contro gli usurai; tutto ci
nonostante le frequenti opposizioni alle iniziative dei cristiani.
Settembre 2008. Su proposta del nuovo parroco - don Maurizio
Villa - nasce Amici per Veleru onlus, associazione composta da
12 soci fondatori oltre al parroco. Liter burocratico si completa il
16.03.2009, data in cui risultano in essere 185 adozioni.
Febbraio 2010. Limperscutabile volere di Dio chiama a s anche
suor Lorenza. Alla sua memoria la diocesi di Warangal pubblica un
libro (di seguito le due pagine di copertina) e la Regione Lombardia
le assegna una menzione speciale nellambito del Premio per la
Pace 2010, con targa (foto a destra) e pergamena.
Ottobre 2010. Vengono festeggiati i primi 20 anni di adozioni a
distanza con lIndia, con una santa messa dedicata e la consegna
di un ricordo agli sponsor della prima ora tuttora impegnati.
Agosto 2012. Si inaugura la sala multifunzione costruita in memoria
di suor Lorenza (foto sotto) grazie ai fondi raccolti dalla parrocchia
durante lAvvento 2011. A novembre a Venegono mons. Thumma
Bala:nella foto a destra la messa concelebrata con padre Prakash
(al tempo responsabile delle adozioni), don Maurizio e don Bruno.
Settembre 2013. Nel segno della continuit riceviamo la visita del
nuovo vescovo di Warangal - mons. Udumala Bala (ordinato nel
mese di maggio in sostituzione di mons, Thumma Bala, divenuto
arcivescovo di Hyderabad) e di padre Martino - nuovo responsabile
delle adozioni (foto sotto). La nostra piccola storia continua
IBAN: IT 40J 05428 50641 000000013543
Settembre 1991. Le borse di studio prendono il nome di adozioni a
distanza, nel numero di 30. Dopo due anni salgono a 49.
Novembre 1994. Le adesioni salgono a 94 (17 fuori paese). Olga
Seregni, reduce dal secondo viaggio, testimonia i gravi problemi di
quelle popolazioni: estrema povert, mancanza di casa (vivono in
capanne di paglia - foto sopra), mancanza di istruzione (le scuole
sono a pagamento), malattie - sono molto diffuse lebbra e tuber-
colosi (sotto a sinistra le casette per lebbrosi costruite con laiuto
della nostra parrocchia).
Novembre 1996. Viene inaugurato il St. George Boarding (in onore
del patrono della nostra parrocchia), un edifcio di m. 40x12 con
spazi comuni al piano terra e le camere al primo piano, che ospita
70 ragazzi, interamente fnanziato dalla nostra parrocchia.
UN PO DI STORIA,
tratta dai giornali della comunit
Ottobre 1989. Nei giorni della festa patronale della Madonna del
Rosario avviene la prima visita a Venegono Superiore del vescovo
della diocesi di Warangal, mons. Thumma Bala. In tale occasio-
ne nasce il gemellaggio tra le due comunit, proposto dallallora
parroco don Bruno Marinello e simboleggiato dallo scambio delle
rispettive cartine geografche.
Ottobre 1990. La nostra concittadina Maria Olga Seregni, che ha
gestito per tanti anni con grande spirito di servizio (insieme ad Erika
Bignetti) il rapporto tra le due comunit, visita per la prima volta
Veleru, un villaggio ai confni della diocesi di Warangal distante
30 Km da Kazipet (sede vescovile, dove vive anche suor Lorenza),
percorribili in jeep in non meno di tre ore. Lo stesso numero de il
Sangiorgio riporta che una ventina di famiglie ha deciso di aiutare
altrettanti bambini indiani per mezzo di borse di studio: lembrio-
ne di Amici per Veleru onlus!
tipograa zaffaroni snc - mozzate (co)
PERCH LINDIA E IN PARTICOLARE VELERU?
La scelta del luogo non casuale, ma dovuta alla presenza in quel-
la parte del mondo della nostra concittadina suor Lorenza Bietti
(appartenente allordine delle Figlie della Presentazione al Tempio
di Maria, con sede a Como), che ha svolto in modo instancabile il
suo ministero in India per ben 40 anni, prima di essere chiamata alla
casa del Padre nel febbraio 2010.
In collaborazione con padre Augusto Colombo - missionario del
P.I.M.E. originario di Cant, anchegli per 50 anni in quei luoghi e
deceduto improvvisamente nellagosto 2009, suor Lorenza ha rea-
lizzato numerose strutture e attivit di aiuto ai pi poveri: case per
lebbrosi e per malati di AIDS, scuole di ricamo per autofnanziarsi,
orfanatrof, ostelli, scuole di ogni ordine e grado, ospedali.
In particolare si fatta carico della diffcile situazione delle bam-
bine: secondo la tradizione indiana, una volta sposate le ragazze
devono dedicarsi interamente al marito e alla famiglia di lui. Per-
tanto la nascita di una femmina non ben vista, in quanto ritenuta
coincidere con il solo obbligo di preparare la dote. Ci provoca
diversi casi di aborto o soppressione delle neonate.
Nel settembre 2004 suor Lorenza, nel corso dei festeggiamenti a
Venegono Superiore per i suoi 40 anni di consacrazione, sottoli-
neava quattro temi di rifessione - i cardini della sua missione: il
dono (la nostra vita un dono da vivere facendo bene ci che sap-
piamo fare, in qualunque parte del mondo, donando agli altri la
nostra amicizia), il perdono ( diffcile, ma la via dello stare in-
sieme, dellamicizia, dellamore), la sofferenza (il grande valore per
imparare la solidariet), la preghiera (ci rende tutti fgli dello stesso
Padre, abbatte le distanze e ci ricarica per essere sempre pronti a
dire il nostro si).Quattro valori che ha incarnato in tutta la sua vita.
MODALIT DI ADESIONE
E suffciente comunicare il proprio nominativo e indirizzo ad uno
dei responsabili dellassociazione, scegliendo il ragazzo/a da
adottare tra quelli che ci vengono proposti direttamente dallIn-
dia, con fotografa e dati anagrafci. La foto viene subito conse-
gnata al nuovo sponsor, al quale - tre volte lanno - perverr una
lettera da parte del responsabile delle adozioni, con una foto recen-
te del ragazzo/a, la pagella e la relazione sullandamento generale
dellanno scolastico, della missione e della situazione in generale.
La quota, attualmente di 20 euro al mese, pu essere versata con
periodicit trimestrale, semestrale o annuale, sia in contanti che me-
diante assegno o bonifco, nel qual caso deducibile dalla dichia-
razione dei redditi.
Intestazione: Amici per Veleru onlus
Cod. IBAN per i bonifci: IT4030542850641000000013543.
I fondi vengono trasferiti alla Diocesi di Warangal (di cui fa parte
Veleru) a mezzo bonifco bancario e sono utilizzati per lacquisto di
libri scolastici, divise (ogni scuola ha la sua uniforme), abbonamenti
ai mezzi pubblici, mense scolastiche e alloggio nei convitti (uno di
questi nella foto sotto), oltre a quanto serve per le necessit con-
tingenti.
Quanto raccolto (quota degli sponsor, quota associativa dei soci
fondatori, eventuali versamenti di carattere liberale - sempre ben
accetti) viene destinato agli scopi di cui sopra, con la sola eccezione
delle spese vive (cancelleria, stampati, commissioni bancarie).
Non esistono tempi minimi e massimi per la durata dellimpegno,
in quanto per ogni ragazzo che giunge al termine degli studi (o li
interrompe) ne viene subito proposto un altro (sono sempre in molti
ad attendere!). Lo sponsor pu comunque rinunciare in qualsiasi
momento, basta comunicare tempestivamente la propria decisione
Cod. IBAN per i bonifici: IT40J0542850641000000013543.