Sei sulla pagina 1di 4

End of the Academic Year Mass 2014

Introduzione


Cari fratelli e sorelle,
Blessed Hyacinthe-Marie Cormier, whose feast day we celebrate today, was
a French Dominican friar and priest, who served as the 76th Master of the
Order from 1904 until 1916.

Famoso per la qualit dei suoi ritiri spirituali e la forza della sua
predicazione, fu Cormier a dare all'Istituto Angelicum la sua forma
organizzativa attuale e il suo motto caritas veritatis.


Angelicum alumnus Saint John Paul II beatified him on 20 November 1994
and is buried upon the high altar of this Church.


Homily


Cari studenti,

Uno dei vantaggi che una formazione presso l'Angelicum vi consente di
avere, la consapevolezza di essere pronti non solo per un ministero nella
Chiesa, ma anche per rispondere alla chiamata di Dio, fatta a ciascuno di
noi, di vivere la pienezza della vita che comprende un rapporto con Lui.
Porterete con voi il frutto di un'educazione che si riconosce in tutto ci, dal
momento che questa universit rivendica con orgoglio nel suo motto:
Caritas Veritatis.


Avete avuto l'opportunit di formare ed educare la mente, il cuore e lo
spirito - e per quelli di voi che hanno partecipato alla Clericus Cup anche il
corpo! Nella vostra apertura alla vasta Tradizione Cattolica Romana e alla
Tradizione teologica e filosofica Domenicana, avete incontrato la sapienza
di Dio. In questo modo, noi tutti abbiamo apprezzato pi profondamente
l'antica saggezza, che ci insegna che nessuno di noi vive di solo pane.


I once received a beautiful arrangement of flowers and plants. The very large
floral display included all kinds of green leafy and budding plants rooted in
an attractive container. Mixed throughout the plants were gorgeous flowers.
It was obviously an expensive arrangement that took much time and
creativity.


Within a few short days, however, even though I took great care of it, some
of the flowers began to wither. I found this perplexing. Other flowers
continued to appear healthy while selected ones died. The soil was moist.
The sunlight was sufficient and the plant, by and large, was obviously
healthy. How could this be?


It was only after I removed one of the withered flowers that I made the
startling discovery that not all of the flowers were attached to the plants and
rooted in the soil. By an ingenious method, the florist had placed the stems
of some of the very beautiful flowers in these little plastic tubes so that each
had their own supply of water. The tubes, not the flowers, were sunk into the
soil. The water in the vials was used up. As the flowers were not part of the
plant and not rooted in its soil, they had no source of nourishment and faded.


Nella lettura di questa mattina, tratta dal Vangelo di Giovanni, Ges parla
della necessit per il ramo di rimanere collegato alla vite in modo che possa
dare i suoi frutti. Un bel fiore in un contenitore isolato con il suo accesso
limitato all'acqua molto simile al ramo di cui Ges parla: il ramo che viene
tagliato fuori staccato, isolato dalla vite - non pu portare molto frutto, di
certo non a lungo.


Qualunque sia l'immagine che usiamo, la lezione la stessa. fondamentale
avere radici, solide fondamenta! Non un ramo, nessuna persona, nessuna
parte della Chiesa o della societ pu essere isolato o tagliato fuori dalle sue
radici, dalla sua storia, dalle sue esperienze di definizione della vita, dalla
necessit e dalle aspirazioni di tutti coloro che sono intorno a noi, dalle
lezioni della ragione e della fede, dal terreno molto spirituale che sostiene la
vita umana individuale e che ancora attende di essere ampliato. Come
popolo, abbiamo bisogno di far parte di unit con radici viventi e vissute,
con una storia e, quindi, con un futuro. I rami vivono e portano frutti solo
nella misura in cui sono attaccati alla vite.


Science and technology have brought humankind enormous progress, but
science and technology by themselves will not save us. Grounded in the
material, they ultimately do not provide the hope that we need. Science
without ethics, art without spirituality, technology without human moral
values, materiality without transcendence remain branches in search of a
vine. All of the branches must be connected to the vine of truth and this
includes revealed truth, Gods Word. Part of our rootedness, part of the
plant, part of the whole arrangement, if you will, includes the spiritual
dimension of human life with the moral values that follow on the realization
that we do not live by bread alone.


Una parte profonda dell'esperienza umana la fame di verit, la sete di
amore. Non possiamo vivere senza amore, non possiamo prosperare senza
verit. Caritas e veritas non sono delle semplici proposizioni filosofiche o
teologiche, non sono meri concetti poetici, ma sono realt viventi, realt che
ci permettono di vedere e conoscere il bene, e quindi di fare il bene.


Una delle forze snervanti della nostra attuale cultura, uno degli immaginari
che consuma la visione chiara sulla vita, l'affermazione che tutto sia in
palio. Vi una crescente mentalit del relativismo in grado di sostenere che
tutto sia altrettanto vero e che non ci siano norme e guide duraturi per
aiutarci attraverso la vita. La vostra generazione deve affrontare grandi sfide
per affermare l'idea che siamo tutti nel disegno di Dio, correlati in un modo
che ci consentir di rendere questo mondo un posto migliore. Per cambiarlo
davvero.


In the Book of Revelation 21:5, Jesus announced that He had come to make
all things new. We are invited to make this happen. You are called to
nothing less. Never give up the hope that you can reach this goal. To make
this happen you must be well rooted in your relationship with God, your
obligation to each other and your part in realizing a better world
manifesting, witnessing God's kingdom.


You have been well prepared. You do not set out on this journey alone. The
celebration of your commencement for those graduating today is the
recognition that you have shared in the mission of this Dominican university
and have come to an understanding of the place of values moral, ethical
and religious in your life and in the Church and society of which you are a
formative part, and which make possible the common good.


La comunit dellAngelicum ha cercato di instillare in voi i valori
fondamentali Domenicani di preghiera, di comunit, di studio e di annuncio
del Vangelo, in ogni occasione opportuna. Siete invitati, quindi, in una
grande avventura umana, al cambiamento del mondo in un posto migliore
che rifletta veramente ci che la Scrittura chiama il regno di Dio: un regno di
giustizia, di pace, di verit, di compassione e di amore.


May you always hear in your heart the simple challenge of Jesus whenever
you ask, "What ought I to do? What are we going to do?" We are going to
"bear much fruit"! We are going to change the world!" We are going to
make all things new! Amen.