Sei sulla pagina 1di 949

1

C un mondo visibile ai sensi delluomo.


C un mondo invisibile ai sensi delluomo.
Esiste un ponte reale e tangibile tra questi due mondi

2

3










Accontentati di

Essere

Figlio della Luce



4

5









Per amore ad ogni uomo

che abita in questo pianeta,

con amore ad ogni vita

che chiede di essere vissuta

ed elevata a Te Padre,

per amore a Te.

Grazie Padre.

6






Accontentati di sapere che
sei Uno con la Luce
Accontentati di sapere che
sei Figlio della Luce
Accontentati di sapere che
dimori nella Luce
Accontentati di sapere che
sei la Luce
Accontentati di sapere che
il tuo Essere la Luce
Accontentati di sapere che
Io Sono te
Accontentati di sapere che
tu ed Io Siamo per la Luce

7
Unisciti coscientemente al Mio Essere e lascia che la Luce ti
avvolga. La Mia Luce di Essere, il Mio Essere di Luce.
Uno nellUnit che si divisa, affinch tu Sia Luce nella
molteplicit, unificandoti al Mio Essere.

Libera lAmore e consolidati in esso. Io, in te propongo
lenunciazione della Luce come unica via di liberazione. Accetta questa
proposta ed associati al Mio Essere. Tu come canale despressione, Io
come Comunicatore. In questa associazione formuleremo il servizio
dellUomo Cosciente e del suo Essere, formando cos la Divina Unit
affinch il Cristo Cosmico colleghi le nostre forze: quella positiva del
Mio Essere Luce con quella negativa del tuo Essere terreno (luce oscura).
In tal modo, il Verbo si far carne e la carne esprimer la Luce.
Lascia che Mi unisca alla tua natura per sommergermi nello spazio
che circonda un corpo fisico, rompendo cos la forza di gravit del
pianeta, giacch in altro modo sarebbe molto difficile elevarti. Se
permetterai questa azione le tue vesti carnali saranno elevate, potendosi
stabilire il campo vibratorio appropriato alla tua ascensione.
Lascia che mi adatti a te. Allo stesso modo, tu entrerai in un
processo di sensibilizzazione per accettazione della tua Divina Natura
che Io Sono. Cos passerai ad un livello di vibrazione molto accelerata,
che permetter che tu sia un perfetto conduttore dellOnnipotente
Presenza Io Sono.

ora che tu riconosca che necessario gettar via la zavorra che
ancora hai addosso e per fa ci necessario che ti disponga ad accettarmi
in te. Io sono disposto ad accettarti in Me perch, in questo modo, si
manifester la Volont dellUno, si elever lenergia della materia e la
Luce impregner la forma. Tu sei un elettrone nella vasta rete del Corpo
del Tutto Essere. Io Sono un altro elettrone che, solidale con te, desidera
coniugare le sue forze con il tuo mondo forma, per testimoniare, cos, che
possibile il matrimonio tra il Divino ed il terreno.
LOttava di Luce in cui tu ti muovi molto densa, per col tuo stesso
desiderio di liberazione puoi costruire un ponte molto sottile che
permetter che il Mio Essere tocchi il tuo Essere e cos raggiunga lUnit
che tanto necessario manifestare. Dammi lopportunit di dimorare tra
gli uomini. Sii tu il Mio portatore. Unisciti al Mio senso di Unit ed
accetta di essere Uno con Me, perch necessario che gli uomini vedano
come lessenza umana si divinizza e come lEssenza Divina discende e si
materializza. necessario rompere la barriera creata dalla separatezza

8
che ha impedito la fluidit tra lumano e il Divino. ora che permetta
che il Mio Essere si unisca al tuo Essere. Lasciami agire attraverso di te.

Nella tua esperienza c sempre stato un messaggio occulto, che il
Mio Essere ha captato. stato un appello amoroso, diretto verso il
mondo in cui si dimora solo nella Luce Eterna della Eterna Fiamma
dellAmore. Questo ha permesso che si creasse un campo di simpatia tra
il tuo Essere e il Mio Essere, sebbene la tua personalit sia rimasta
addormentata dinanzi al Mio desiderio; ora ti invito a ridestarti ed a
prendere coscienza del Mio desiderio di unirmi a te: lascia quindi che Io
unifichi il Mio Essere al tuo Essere!
Il tuo appello ti ha permesso di essere un canale della Luce ma,
giacch il mondo terreno ha separato luomo dalla sua vera Natura,
linfluenza esterna ti fa credere che ci non possibile; tuttavia,
internamente, tu sai che questo appello una risposta al tuo appello.
Allora, lascia che Mi unifichi al tuo Essere! Voglio dare, cos,
testimonianza che possibile sostenere un passaggio permanente di
energia tra lalto e il basso e tu Mi devi permettere di dare dimostrazione
di questa grande verit: ti sto chiedendo di permettere che Mi unifichi al
tuo Essere ed essere cos un comunicatore dellEssenza Luce del Tutto
Essere, essendo tu il Mio canale.
La comunicazione che hai sostenuto internamente stata captata sin
dal primo istante dal Mio Essere, ma stato necessario comprovare se
questo fosse il tuo desiderio reale o se semplicemente si trattasse di un
fatto momentaneo. Poco a poco si sono sommati i tuoi appelli, fino a che
tu hai potuto percepire la Mia risposta, nonostante la tua personalit
costituisca una barriera che Mi impedisce di unificarmi completamente a
te per dare testimonianza del flusso della Luce attraverso la natura
umana.
Si creato un forte campo di energia, un ponte che giorno dopo
giorno hai creato col tuo appello. Oggi ne approfitto per giungere a te e
chiederti di lasciare che Mi unifichi al tuo Essere. Sei tu, adesso, che devi
rispondere e dimostrarmi che sei disposto a lasciarmi fluire verso il
mondo esterno.
Come sempre, il passaggio della Luce avverr soavemente, con
molto amore, affinch le tue vesti carnali non sentano limpatto che
rappresenta lenergia del Mio Essere. La tua preparazione permetter che
la Luce fluisca verso fuori. Ora, desidero che tu sia cosciente che tu ed Io
Siamo Uno e dora in poi Io pulser il Mio Essere attraverso di te, poich
tempo che tu Mi permetta di toccare altri esseri e per fare questo
necessario che tu sia cosciente del Mio Impulso. Lasciati condurre, non

9
temere, tu sei nelle condizioni di essere un trasformatore della Mia
energia; il tuo veicolo potr resistere allimpulso della Mia Luce ed
essere cos strumento della Mia azione sugli altri esseri, tuoi fratelli.

Nella limitata espressione carnale potrai contenere la Mia energia,
perch poco a poco si accelerer il tuo ambiente fisico, fino ad essere
Uno con la Mia vibrazione di amore. Essendo cos, dapprima
leggermente, potrai portare tutta la Mia carica e pressione sui tuoi simili.
Per adesso, lasciami toccare le tue vesti, affinch si adattino poco a poco
alla Mia Natura e possano cos lasciarmi scorrere verso la vita che ti
circonda. La soavit dellAmore render possibile che la Mia
penetrazione in te sia come la lieve carezza del vento, per la tua
coscienza la capter, perch Io far in modo che tu sia cosciente della
Mia Presenza, della Mia Vibrazione. Solamente prendendo coscienza
della Mia Presenza potrai lasciarmi fluire, perch nellincoscienza si
annebbia la forza dellEssere e la Natura Divina si confonde con quella
umana, perdendosi cos limpulso di comunione di cui portatrice.
Ho bisogno della tua consegna a questo servizio, necessito che tu ti
associ a Me, come amico, fratello, amante incondizionato. Necessito
della tua consegna al Mio Essere perch la tua corrispondenza con Me
deve avvenire permettendo che la Mia energia tocchi altri e, per fare
questo, tu solamente sarai lo strumento affinch Io possa energizzare
lEssere che dimora nelle ombre.

Nel prendere coscienza di questo appello Mi si deve rivolgere una
risposta: cos come ti chiedo unopportunit per fluire attraverso di te,
allo stesso modo ti concedo lopportunit di essere cosciente del servizio
che devi prestare. Solo cos si potr raggiungere una perfetta esecuzione
dellOrdine del Tutto Essere. Sar necessario che tu, nella forma, accetti
di essere il Mio contenitore, mentre Io, nellottava superiore sar il tuo
elevatore. Cos deve essere, ma saranno necessari coscienza e amore,
poich altrimenti non sar possibile il processo, senza amore non ci sar
forza di unione ed i tuoi corpi non riusciranno ad accettarmi, per essere in
quel modo canali della Mia Luce.

Io ti chiedo di sommarti allazione cosciente di questo appello. Cos
come ti offro lopportunit di un servizio impersonale, allo stesso modo
desidero che solo lAmore ti spinga ad unirti a Me, perch un matrimonio
senza amore non vale niente; la nostra relazione nellOrdine
dellAmore Divino, per tutta leternit, giacch sar uno sposalizio del
Mio Essere col tuo Essere e questo solo lAmore lo potr realizzare.

10
Giacch hai chiamato molte volte, adesso Io rispondo, perch
necessario che si testimoni che possibile la comunicazione delluomo
con le ottave superiori. Allo stesso tempo, la Mia risposta un appello
affinch adesso tu lavori pi coscientemente che mai, affinch ti prepari
per essere il Mio canale, il Mio conduttore o, viceversa, che Mi permetta
di condurti dove c bisogno della Mia Presenza nel mondo delle forme.
Comunica con Me, tu sai come, perch gi hai costruito il ponte che
ti conduce a Me. Attraverso questo stesso ponte Io sto arrivando a te; non
la prima volta, per adesso voglio che coscientemente tu Mi permetta di
condurti dov necessario il servizio che devi prestare. Non chiedere
come, n quando, Io so solo questo e tu devi accettare la Mia guida.
In questo flusso di Luce, lAmore ha reso possibile il nostro incontro
e per amore ho accettato di giungere fino a te, perch necessario che gli
uomini sappiano come lAmore pu fare della Terra un mondo migliore.
Il Mio maggior desiderio che tu sia un somministratore dellAmore per
colui che lo richiede, per colui che desidera a sua volta, costituirsi in
canale della sua Luce.

Alzati! Cammina ed agisci, con la forza del potere nellAmore!
necessario che gli uomini capiscano che con lAmore possibile
qualsiasi azione: il potere distruttivo, mentre lAmore unitivo.
necessario che gli uomini assistano alla redenzione della condizione
umana e solo lAmore render possibile lelevazione di questa natura al
suo reale Ordine di Luce. necessario che gli uomini si rendano conto
che il maggiore potere sta nellAmore e nella sua Divina Natura, dato che
quando si ama si pu liberare lEssere dalle ombre che lo imprigionano,
mentre nessun evento di potere permetter che esso esca dalloscurit.

Alzati! Cammina ed agisci con la forza del potere nellAmore! Non
c altra via di liberazione ed Io sono disposto a somministrare tutto
lAmore di cui hai bisogno per giungere allEssere che sta nelle ombre.
Solo permettimi di coprirti con la Mia Luce, convertendoti in Uno con
Me. Permetti che lAmore si annidi in te e la forza Luce ti faccia
prendere coscienza della necessit che gli uomini percepiscano lAmore,
sentano lAmore, vedano lAmore, vivano nellAmore. la richiesta che
ti rivolgo. la Mia chiamata damore, perch senza amore non sar
possibile lelevazione del pianeta Terra, non sar possibile che gli uomini
si uniscano e si stabilisca la Fratellanza Io Sono; senza amore non sar
possibile linnalzamento dellEssere che giace nelloscurit e luomo non
potr dimorare nella Luce.


11
Alzati! Cammina ed agisci con la forza ed il potere dellAmore!
Perch senza la sua forza luce niente ha senso. Come sarebbe la vita
senza amore? Sarebbe fredda, tutto sarebbe meccanico, rigido. LAmore
d calore e forza alla vita; la sua forza luce ci che mette tutto in
movimento, lEssenza Prima che rende possibile la Creazione, che
permette alla Natura di prodigarsi agli uomini, che permette che questi, a
loro volta, sentano il desiderio di vivere.

Alzati, sto con te! Questo oggi stato permanente, persino da molto
prima che tu facessi il primo appello, Io sono stato con te, aspettando la
tua metamorfosi, la tua ricostruzione, la tua trasformazione da semplice
embrione di Essere-uomo, ad Essere-cosciente, a uomo-cosciente. Ho
dovuto aspettare millenni, per stato un eterno oggi, perch lAmore
non invecchia, non si stanca, rinnovabile in s stesso,
permanentemente fedele nella sua eterna Luce dAmore. In questo modo
Io sono rimasto fedele a te, alla tua crescita ed al tuo risveglio, aspettando
che un giorno ti degnassi di alzare la testa per cercare la Mia Luce. In
questo modo ho aspettato che ti decidessi ad uscire dal fango, per lavare
le tue vesti nel servizio alla vita. Nel frattempo, il tuo Essere giunto a
Me, stato con Me, mentre la tua personalit ha vagato senza direzione
apparente, cercando la ragione del perch di questo desiderio di trovare
un qualcosa, senza sapere cosa fosse.
Ti ho visto cadere, per, nella tristezza, ho visto fortificarsi la tua
anima e intraprendere nuovamente il cammino. Molte volte ti sei creduto
solo, ma non stato cos, perch dolcemente stato assistito e nutrito il
tuo Essere, affinch non abbandonasse il compito incaricatogli. Quanto
pi abbattuto sei stato, tanto pi ti ho chiamato ed il tuo Essere ha diffuso
su di te la dolce Essenza dellAmore, facendoti sentire la Mia compagnia.
In questo eterno oggi sono rimasto fedele a te, molte volte ho
lasciato che il Mio impulso ti coprisse, facendo s che un nuovo vigore ti
riempisse, portandoti cos verso un nuovo livello di vibrazione, affinch
la tua personalit potesse percepirmi meglio. Poco a poco hai lavato le
tue vesti e poco a poco hai preso coscienza di Me. Ma, pur cos, c un
lieve velo che ti impedisce di percepirmi con chiarezza, con tutta la
Magnificenza del Mio Essere e, ci nonostante, Io ti accetto e ti invito ad
unirti al Mio Essere. Senza vedere hai creduto e questo ti fa degno del
Mio Essere, senza udire Mi hai udito e senza comprendere Mi hai
compreso; pertanto, quando potrai vedere, ascoltare e comprendere
totalmente, gi Saremo Uno, senza barriere, senza ostacoli, perch, se
nellingiustizia esterna sei stato condotto, adesso che tu stesso lo chiedi,
non ti posso abbandonare, giacch ora il nostro rapporto da Essere ad

12
Essere ed in questo interscambio la lieve resistenza che c ceder e
lAmore finir con limpadronirsi di te ed allora niente e nessuno
impedir che la nostra unione sia eterna.

Adesso, tu opti per la tua consegna al Mio Essere, cos come Io opto
per la Mia consegna al tuo Essere. un compromesso stabilito sin dal
principio delle ere. Tu, oggi, ti ridesti da un sogno, mentre Io ho vegliato
per esso. Ma, senza dubbio, cos come in principio la decisione stata
che tu scendessi al piano denso mentre Io avevo cura della bianca veste
della nostra futura e definitiva unione, oggi il tuo ritorno sempre pi
tangibile, pi prossimo e pi sicuro e adesso Sono Io Colui che deve
chiederti di potermi esprimere attraverso di te; tu sei riuscito a formare la
struttura, lo strumento dove deve fluire la Luce. Allora, ti chiedo che tu
Mi permetta di usare il tuo canale, fondendomi cos con te, perch tu sei
riuscito a formare il ponte sul quale Io posso discendere verso il mondo
denso. Tu sei riuscito a scalare la montagna e adesso a Me tocca
discendere.
La rinuncia alle cose estrinseche, a tutte le cose estranee, a tutto ci
che non formava parte di te, ha reso possibile la connessione tra te e Me,
perch, poco a poco, discernesti il reale dallillusorio ed restata cos la
certezza della tua unit con Me e, sebbene nubi momentanee ti occultano
la Luce, tu sai perfettamente che la nostra unione permanente e niente
di esterno potr separarti dal Nucleo Luce al quale appartieni. Per questo
necessario che Mi permetta di mostrare agli uomini che la certezza
dellAmore rende possibile che il Cielo e la Terra si uniscano ed
necessario consolidare questa unione in ogni Essere incarnato, perch
cos si riuscir a restituire la Trinit nella coscienza luce del pianeta.
Tu sei chiamato a realizzare questo lavoro di insegnamento tra gli
uomini, per mostrare agli uomini come Essere Uno con la Luce, visto che
in altro modo non possibile che si produca lomologazione del Tutto
Essere con la Sua Creazione, ovvero che si renda manifesto lArchetipo
Divino che la reale Natura degli Esseri incarnati nel pianeta scuola
chiamato Terra.
In questa occasione necessario che tu prenda coscienza che, cos
come hai lottato fino ad ottenere la Mia risposta, allo stesso modo sar
necessario che lotti e ti sostenga e, sebbene non veda nessuna risposta
umana, tu non smetta di prestare il servizio che ti corrisponde, giacch
daltro modo, non si potr stabilire un punto focale di Luce sulla Terra.
Cos come ti sei fortificato internamente vincendo i pi scabrosi ostacoli,
cos dovrai agire esternamente, affinch possa formare il ponte attraverso

13
il quale altri possano ascendere fino alla Luce dei loro Esseri e la Luce
del Tutto Essere possa arrivare fino a loro.

La tua richiesta sostenuta ha reso possibile un solido punto di
connessione e di conseguenza una risposta dallOttava di Luce dove
dimora il tuo Essere.
Per molti uomini questo impossibile, perch hanno perso la fede
nel mondo che non vedono, solo perch le risposte non si fanno
manifeste nel momento in cui essi chiedono. Non si rendono conto che
necessario ancorarsi in un determinato aspetto e ricorrere a Lui
pazientemente, fino a perforare il guscio oscuro che copre il pianeta e,
pur cos, persistere e persistere fino a che lenergia si elevi al di sopra di
ogni creazione umana, fino a spersonalizzarsi e costituirsi in un grido
dellEssere, in un appello di tutti gli Esseri, in unorazione permanente,
fino a che si tenda una mano dallOttava di Luce verso il pianeta Terra.
Cos, fino a che non sia provata la Purezza di Motivo e luomo non abbia
perduto lultimo desiderio che la propria personalit sia lartefice, non si
d risposta, come segnale che egli stato ascoltato. Forse in quel
momento c dubbio o timore, ma proprio in quel momento corrisponde
allOttava di Luce mantenere la fluidit della Luce sullEssere, finch la
personalit si renda conto che non un sogno n unutopia e che,
realmente, egli stato ascoltato e gli stato risposto.
Per questo oggi ricorro a te. Dolcemente il tuo Essere stato coperto
con lAmore del Mio Essere, nonostante la ribellione della personalit
abbia fatto in modo che molte volte limpulso di comunione si perdesse.
La Mia fedelt a te ha sostenuto la speranza che tu possa capire il Mio
messaggio e ti disponga ad essere uno strumento della Mia Luce, un
punto di appoggio affinch lAmore fluisca verso la Terra. necessario
che, adesso, tu capisca quanto importante la tua apertura alla ragione
che espongo, dato che necessaria la tua permissione affinch la Mia
Luce fluisca verso gli altri Esseri, tuoi fratelli.
Oggi, ti corrisponde aprire il tuo cuore, affinch la Luce che fluisce
dal Mio Essere riempia con amore il tuo Essere e tu senta la Sua vibrante
Natura, riconoscendo cos quanto reale la Mia consegna al tuo Essere.
Lespansione della tua coscienza avviene daccordo alla tua stessa
disposizione a lasciare che la Luce fluisca, portando sulle tue vesti il vero
ordine che deve reggere la nostra unione. In questo modo potrai
contattare, giorno dopo giorno, nuove forme di comunicare, nuove vie
dazione, nuove Norme di Servizio. In questo modo potrai comprovare
che sto lavorando attraverso di te e ci ti porter a capire che necessario
permettere la Mia fluidit verso il mondo delle forme.

14
Il lavoro da realizzare retto dallAmore, la cui forza luce marcher
le norme dazione; in questo modo, si creer un passaggio permanente tra
il Mio Essere ed il tuo Essere, per dare testimonianza che luomo un
Dio in essenza, perch la sua reale Natura pura Luce. LEssenza Luce
che Mi ha permesso questo passaggio di energia costruita dal tuo sforzo
cosciente, dallenergia che hai donato in pro della liberazione dellEssere
dellaltro. Tu stesso sei, adesso, un nuovo punto di Luce, per
necessario che questa Luce si spanda, sirradi, si moltiplichi e in questo
processo Io possa essere la tua migliore guida, perch lAmore possa
fortificare i legami interni con lEssere, con lunit di vita che ci
contiene.

Vivi nell'Amore, ma sappi che esternamente sarai provato fino a che
lultimo atomo delle tue vesti possa irradiare la Purezza. In questo modo
assottiglierai il veicolo esterno a tale punto che Io potr stabilirmi in esso
e tu, coscientemente, sarai il Mio messaggero.

Vivi nell'Amore, amando laltro pi di te stesso, il che non vuol dire
che ti inchinerai di fronte allignoranza che lo imprigiona, ma che dovrai
lasciare fluire la Luce dellAmore liberatore per estrarlo da quel mondo
di incoscienza; solo cos otterrai che un nuovo atomo si illumini sul
pianeta.

Vivi nell'Amore senza timori, senza dubbi, evitando che la forza
separatista danneggi tanto il rapporto tra gli uomini. necessario che tu
faccia spazio allazione cosciente dellAmore Liberatore e non occulti la
sua Luce agli uomini, permettendo al contrario che la Luce Sia tra loro.

Vivi nell'Amore, cos Mi permetterai di unirmi a te colmando
damore il tuo Essere e, al di sopra di ogni eventualit, lascia che
lAmore ti colmi, lascia che lAmore ti nutra, lascia che lAmore si
moltiplichi in te, lascia che lAmore ti liberi dallincoscienza.

Vivi nell'Amore, nella meravigliosa libert dellEssere, della nuova
concezione di ci che realmente lAmore ed in questa libert, lascia che
gli altri siano liberi, liberi nella coscienza luce che ognuno deve Essere.
D tu a loro il segnale del cammino che devono transitare.

Vivi nell'Amore e lascia che il tuo Essere si comunichi col Mio
Essere, con ogni uomo, con ogni particella di Vita, perch in questo

15
modo ti integrerai allEssenza Luce alla quale realmente appartieni ed
alla quale devi condurre altri Esseri.

Vivi nell'Amore, nella sua meravigliosa presenza unificatrice,
lasciando che tutti gli uomini vengano a Me ed in questa misura
consegnati a loro, essendo solamente veicolo della Mia espressione, per
giungere, cos, allEssenza Luce nella quale dimorano i loro Esseri.
Consegnati a loro per benedire la Luce della vita.

Vivi nell'Amore e se ti senti venir meno, lascia che il Mio Essere ti
copra, facendoti sentire il meraviglioso flusso della Luce nelle tue vesti,
lascia che ti copra, lascia che ti ami e, in questo stesso modo, copri
laltro, ama laltro, giacch sar Io in lui e Mi dovrai amare in ogni
particella di vita, sotto qualsiasi forma tu Mi trovi o Mi veda.

Vivi nell'Amore, non c altra forma di vivere, giacch la vita senza
amore non vita, un incubo che pietrifica, che incatena gli uomini in un
circolo infinito di andare e venire ed necessario che tu esca da esso e
vada verso unottava superiore, verso un maggiore livello di coscienza.

Vivi nell'Amore, nella sua Divina Essenza Luce. L la Mia Natura,
il Mio focolare e tu devi vivere in esso. Per quanto arduo ti sembri il
compito, assumi la tua identit con Me e vedrai che ogni peso sparir ed
il cammino diventer piano e le asprezze della vita terrena non ti
feriranno.

Vivi nell'Amore, nella sua Fortezza Luce. necessario che ti
mantenga l, per poter aiutare gli altri, affinch trovino il sentiero che li
condurr alla Luce Una, allintegrazione con il Tutto Essere.

Vivi nell'Amore, moltiplica l le tue forze, niente di esterno potr
recarti danno perch il suo scudo protettore ti coprir e far si che il tuo
Essere mai si spossi. Sar la tua consegna alla vita attraverso il servizio
per amore che render possibile la tua unione permanente con Me, il tuo
Essere.

Vivi nell'Amore ed uscirai dal sonno della personalit, potrai
contemplarmi faccia a faccia, spogliandoti dei veli che tuttora ti
impediscono di vedermi nellaltro e di amarmi in lui.


16
Vivi nell'Amore, che la tua unica via di liberazione. Non c altra
forma in cui tu possa raggiungermi ed in cui Io possa arrivare a te; non
c altra forma in cui il tuo servizio alla vita sia perfetto ed in cui la
Purezza ti possa coprire con la sua Luce.

Vivi nell'Amore, esso la Mia Essenza Luce e con essa voglio che tu
arrivi al caduto; questa sar la tua forma di servire e sar il tuo scudo e la
tua spada, con lAmore nessuno potr fermarti nella scalata verso la cima
dove ti aspetto, affinch il compromesso contratto da eoni luce, si
costituisca nelleterno matrimonio, nella nostra eterna unione.

Vivi nell'Amore, non c altro ordine per te. In esso troverai tutto ci
di cui hai bisogno. Lui fornir tutto ci che tu richiedi nel tuo servizio
verso la vita. Lui ti dar il nuovo ordine, la nuova moneta, la nuova
famiglia, il nuovo focolare, poich ci che tu adesso contempli falso e
perci il tuo Essere sente angustia, deteriorandosi nellambiente
circostante.

Vivi nell'Amore e sii libero, con la libert delluomo cosciente, con la
conoscenza nata dallo sforzo realizzato per servire la vita. la tua unica
opportunit di essere libero, pertanto approfittane e dai libert allEssere
che dimora nelle ombre.

Vivi nell'Amore, l ti aspetto ogni volta che tu riesci ad unificare un
altro punto della tua rete e ad ampliare cos il Regno di Dio sulla Terra.
Solo cos potrai camminare mano a mano con Me ed Io potr agire
attraverso te.

Vivi nell'Amore, niente di nuovo nascer se non ha questa essenza di
vita. Per questo, ti tocca darle energia e donarla coscientemente a coloro
che ti circondano, agli Esseri che ansiosamente cercano la Fonte
dellAmore.

Vivi nell'Amore, niente e nessuno potr fiorire senza il suo flusso e tu
devi essere una sorgente dove colui che abbia sete beva e sia vivo, trovi
la vita che cerca, la forza luce del suo Essere. Ti tocca spargere lacqua
viva dellAmore, devi riempire la tua coppa alla sua fonte di liberazione.

Vivi nell'Amore, solo cos avrai diritto alla liberazione del tuo Essere
ed allunione permanente con Lui. Io, il tuo Essere, ti chiedo: bevi dalla
Coppa dellAmore, assapora la sua dolcezza, senti la sua purezza, la sua

17
sapienza. Credi di poter vivere senza di Lui? Io Sono la sua forza luce, Io
Sono lAmore. Potrai vivere senza di Me?

Vivi nell'Amore, perch ho bisogno che tu Mi liberi. Sono contenuto
in ogni Essere incarnato e tu devi cercarmi l. Per questo necessario che
tu viva nellAmore, dato che, per avvicinarti a Me, dovrai andare dove
non c amore, dove non c luce, dove lego umano ha fatto prigioniera
la Luce del Mio Essere. Ho bisogno che Mi ami e Mi liberi, e solo
lAmore ti dar la forza per farlo.

Vivi nell'Amore, Io ho bisogno che la tua forza luce Mi riempia di
vita, perch dove sto dimorando le ombre mi rubano le forze ed il freddo
della morte Mi circonda; tu puoi liberarmi con la forza dellAmore!

Vivi nell'Amore, ho bisogno della tua consegna, affinch tu Mi liberi.
Sono contenuto nel circolo pi denso che imprigiona la materia. L
dovrai andare ad estrarmi. Io ci andr con te, perch colui che sta l, sta
qui, ed Io Sono in unit permanente con la Luce del Tutto Essere.

Vivi nell'Amore, non c altra via affinch tu ed Io Siamo Uno. In
altro modo non potrai liberarti n liberarmi, non potrai vedermi n
sentirmi ed necessario che tu Mi veda, che Mi senta, che Mi riconosca
dietro il travestimento che Mi imprigiona. Dammi amore in esso, dammi
vita in esso. Lascia che Mi tocchi, che Mi senta, che Mi riconosca, che
Mi unifichi, che Mi liberi. Perch questo Sono Io, questo sei tu, questo
lAmore, la vita imprigionata a causa dellignoranza, che tu
coscientemente devi illuminare, devi colmare della Mia Presenza, perch
internamente sono prigioniero ed esternamente devo coprirmi fino a
rompere il circolo che impedisce la Mia fusione totale con la vita che l
dimora.

Per questo ti chiamo. Io ho ascoltato il tuo appello e vi ho risposto,
ho sostenuto il tuo passaggio lungo la vita fino a vederti convertito in un
essere umano che sta cercando la sua unit cosciente con la vita.
Oggi ho bisogno della tua presa di coscienza, del tuo riconoscimento
del Mio Essere e del Mio appello, perch necessario, adesso, che tu
sostenga il Mio passaggio verso la vita, la Mia crescita nel mondo della
materia. Tu devi aiutarmi ad alzarmi in questo mondo, a rincontrarmi
dove sono imprigionato, dove tu dimori tranquillamente perch hai
conquistato lambiente che ti circonda e puoi andare e venire senza che
siano necessarie altre vesti.

18
Quel mondo per Me una sfida, poich molto difficile che l la
Mia Essenza si installi e si faccia manifesta, per questo ho bisogno di
vesti. Dammi tu lopportunit di circolare sulla Terra, di camminare sui
cammini che percorri, di portare la Luce allEssere che dimora nelle
ombre.
Tu hai chiamato ed hai ricevuto risposta. Permettimi adesso di
ricevere la tua dimostrazione damore, trovando cos un punto
dappoggio per far giungere ad altri la Mia risposta ai loro appelli. Cos
come oggi puoi sentire che c un interscambio tra te e Me, permettimi di
provare lallegria di sapere che posso interscambiare, attraverso te, con la
vita che implora sulla Terra.
Lascia che questa vita senta giungere laiuto che chiede. Lasciami
giungere allEssere che l dimora e lascia che gli dia forza, affinch si
sostenga. Lasciami toccare i corpi che lo contengono affinch, a loro
volta, sentano che possibile un interscambio, una connessione con altri
livelli di coscienza.
Oggi accorro a te, come Essere che ha sentito la libert, come corpo
che ha sentito il calore dellAmore, come vita che ha ricevuto una
risposta di aiuto per la propria liberazione, come parte di Me che sa che
Io Sono, come Me stesso che ha bisogno di interagire con altre parti di
Me. Accorro a te perch c apertura, c un modo per farlo. Per, come
giungere agli altri che chiamano, che sono imprigionati, se non c mezzo
di comunicazione, se non ci sono veicoli disposti a servirmi?
Oggi accorro a te, affinch tu Mi permetta di trasformarmi in essenza
tangibile per gli altri Esseri. Accorro a te, affinch tu Mi permetta di
lasciar fluire lAmore che sento, che Io Sono, che la vita. Per questo ti
corrisponde darmi una risposta. Spero che tu sia cosciente del Mio
approccio a te, perch la tua ora di servire giunta e devi servire
coscientemente, visto che daltro modo non sar possibile il Mio
avvicinamento a te, allEssere imprigionato, incatenato alla forma. Solo
coscientemente potrai esprimermi dato che non posso violare il tuo libero
arbitrio, non posso violare le Leggi dellAmore.
Unificati a Me e vedrai quanto ho bisogno di avvicinarmi al tuo
mondo. Tu l puoi andare e venire. Portami con te cos si far maggiore la
Luce sul pianeta. Tu come il Mio corpo, Io come il tuo Essere. Uniti
riversando amore, liberando, dando vita, permettendo che lOrdine
Divino del Tutto Essere tocchi tutti gli uomini ugualmente.
Oggi accorro a te, alla parte umana, al corpo che cresciuto e si
fortificato grazie alla forza dellAmore che, poco a poco, fluita su di
esso. Ti tocca, adesso, essere cosciente, dimostrare che il tuo appello era
ricoperto dalla purezza e che il tuo desiderio di servire reale. Io ti offro

19
lopportunit di prendere coscienza dellAmore. Offri tu a Me
lopportunit di servire gli uomini, permettendomi di assumerti come
Mio strumento.

Nella prossimit di queste due ottave, quella umana e quella Divina,
c una breccia che deve essere percorsa dallatto cosciente degli uomini.
Quando questo avviene si fondono le due energie, smettendo di essere
solo umana o solo Divina, per diventare Uno-Trino, nellAmore, nella
Luce, nella Santa Presenza del Tutto Essere.
Tu stai optando per questo ed anche Io. Se i nostri desideri sono
sinceri, avvicinati a Me che Io Mi avviciner a te, fino a che le nostre
energie si toccheranno e si fonderanno per Essere Uno, per Essere Trino,
per Essere la Luce del Tutto Essere e prestare il nostro vero servizio alla
vita, portando amore agli uomini.
Quando tu deciderai di attraversare la barriera che ci separa, Io Mi
avviciner a te e ci incontreremo nel punto mediano, dove la materia si
divinizza e la luce si fa densa, conquistandosi cos gli estremi e
realizzandosi il maggiore atto di amore, di sacrificio. Solo cos luomo si
libera, dandosi alla Luce, e la Luce ascende offrendosi agli uomini.
Questo sposalizio necessario ed Io ti chiedo lopportunit di realizzarlo.

Unisciti a Me. LAmore la matrice che ti aspetta. Questa la tua
realt. Al di fuori di ci non vi niente, perch lEssere dimora
nellAmore e tu ed Io dobbiamo unirci affinch lEssere si liberi come
Amore verso la vita.

Questo il Mio appello per te. Ti aspetto nel limite dellottava che
Mi contiene. Per amore ti chiamo, per amore ti aspetto. Per amore deve
avvenire la nostra unione.


NellEternit del Qui ed Ora,
della Gloriosa Luce del Tutto Essere.
nella Dimora Eterna della Luce,


Maitreya

20









Triangolo dellAmore, sostenuto nella Coscienza Cristica di
Unixitron.
Disposto come un Canto di Amore alla vita, affinch gli uomini
comprendano che la materia deve elevare la sua frequenza vibratoria,
affinch la Luce discenda verso essa per fondersi nella presa di coscienza
dellElemento Divino che li unificher, essendo lAmore la forza coesiva
che stabilir i nessi che nessuno potr separare.

Nascer lUomo Luce, il Cristo Uomo, la Monade Luce trinitizzata
ed unificata dallAmore. LUnit cosciente che si offre alla vita, per
elevarla alla coscienza del Tutto Essere.


Unixitron,
nella trilogia del Tutto Essere.

Come Mediatore, Il Pilastro dellAmore


21








Governo Globale

DellUmanit

22

23

DISPOSIZIONI


1. Formare una sola Nazione di esseri liberi, che si riconoscono come
Sono, che si accettano come Sono, che si amano come Sono: pura
luce.

2. Formare una sola Razza nella molteplicit esterna, dando cos spazio
allArchetipo Divino dellUomo-Donna, lAndrogino Luce.

3. Formare una sola Religione, con esseri coscienti che il Padre-Madre-
Amore lunica Fonte Luce e pertanto non pu esservi separatismo
tra esseri legati dallAmore.

4. Formare una sola Moneta, con lo stabilirsi dellInterscambio Ritmico
Bilanciato da Essere ad Essere, attraverso il quale lAmore permetter
la reciprocit tra gli esseri.

5. Formare una sola Scuola, dove simpari ad amare, a riconoscere
lEssenza Divina che dimora in ognuno, dove il Principio Matrice sia
la Forza coesiva dellAmore, con la fluidit della Saggezza Divina
che riempie lEssere della Sua Luce.

6. Formare una sola Famiglia libera dal separatismo razziale, genetico e
ideologico, che protegge ogni Essere per quello che : figlio del
Padre-Madre-Amore e pertanto compartecipe della Famiglia
Universale.

7. Formare un solo Idioma, sbarazzandosi della semantica idiomatica
per riaffermare, attraverso lEmanazione dellAmore, la
comunicazione elettrostatica da Essere ad Essere.

24
RIAFFERMAZIONI


1. Restituire allEssere la sua Divina Identit, affinch conquisti il diritto
di essere libero.

2. Dare alluomo il suo Divino Carattere, attraverso la conquista
cosciente del suo Essere Triuno Uno.

3. Ripristinare la comunicazione con la Fonte Matrice attraverso il
servizio impersonale.

4. Unificare il maschio-femmina-Androgino Luce, matrimonio con il
Tutto Essere.

5. Ritornare al focolare, Centro Uno dellAmore per la conquista
cosciente del Nucleo cuore.

6. Elevare la coscienza attraverso la proiezione dellEssere di Luce che
dimora in ognuno.

7. Realizzare la Spirale cosmogonica dellEssere attraverso il servizio
incondizionato alla vita.

25
Servizio Interplanetario

I


1- Sequenza dellAmore.
2- Sostenimento dellEssere.
3- Innalzamento della croce.
4- Elevazione della coscienza.
5- Ripolarizzazione dellenergia.
6- Cancellazione dei debiti.
7- Liberazione nella Presenza Luce Unixitron.

1. Ogni nazione avr lopportunit di realizzarsi attraverso i suoi
servitori in base allIdea Divina che custodisce, centuplicando la
propria luce su ogni integrante del proprio Essere.

2. Ogni nazione potr accogliere ciascun uomo-donna-bambino che,
cercando la propria liberazione, giunger al suo seno per partecipare
alla radiazione divina che essa custodisce.

3. Ogni nazione potr partecipare, insieme ai suoi omologhi, al Concerto
divino dellAmore, somministrato dallatto cosciente dei suoi
reggenti, dalla stessa Fonte luce.

4. Ogni nazione potr divenire somministratrice di qualsiasi elemento
mancante al congiunto planetario, completandosi a sua volta con
quello che le altre interscambiano con essa.

5. Ogni nazione potr divenire ricettacolo del Governo Planetario,
intonandosi con la Fonte Luce che regge il processo di unificazione,
integrazione e consolidazione.

6. Ogni nazione avr apertura verso il resto del pianeta, cos come le
restanti nazioni lavranno verso di essa.

7. Ogni nazione potr sostenersi nellOrdine, nella Luce e nellAmore,
protetta dalla Presenza Luce Unixitron.

26
II


1. Ogni uomo-donna-bambino potr circolare liberamente nel congiunto
delle nazioni, nel congiunto di famiglie, nel congiunto di esseri che,
come lui, desiderano partecipare allInterscambio Ritmico Bilanciato
dellAmore.

2. Ogni uomo-donna-bambino potr albergarsi dove il suo Essere possa
crescere, maturare ed esprimersi, nella piena libert della Luce, con la
forza di liberazione che lui .

3. Ogni uomo-donna-bambino potr cercare la miglior forma di
realizzarsi come un essere maturo, pieno, nella conoscenza della sua
ragione di vita.

4. Ogni uomo-donna-bambino potr ritornare al focolare, in
riconoscimento ed accettazione della regalit del suo Essere, Uno con
il Tutto Essere.

5. Ogni uomo-donna-bambino potr vestirsi della Presenza Luce
Unixitron, consolidandosi come una cellula luce del Suo corpo Triuno
Uno e come emanazione del Governo Globale dellUmanit.

6. Ogni uomo-donna-bambino potr intonarsi con lEssenza Luce del
pianeta Terra, ascendendo con esso verso la sua nuova dimora.

7. Ogni uomo-donna-bambino potr dimorare con il Padre dei Padri, nel
Suo Santo Cuore, compiendo la Sua divina Volont come cellula del
Suo corpo luminoso e realizzando lOrdine, la Luce e lAmore.

27
Il Codice dellAmore


1. Il Codice dellAmore coprir il pianeta Terra esercitando la sua
sovranit sulle nazioni libere, disposte ad assimilare la sua luce.

2. Il Codice dellAmore parteciper ad ogni processo di liberazione
attraverso lassimilazione di ogni Essere alla propria ottava di luce.

3. Il Codice dellAmore eserciter il suo centro attivo di energizzazione
in virt dellaccelerazione del campo magnetico di ogni elettrone che
cerca la propria liberazione.

4. Il Codice dellAmore intoner ogni particella di vita sul con il ritmico
pulsare del Cuore dellUno.

5. Il Codice dellAmore assorbir ogni scintilla divina nella sua
frequenza di vibrazione, per omologarla alla Fonte Una dellAmore.

6. Il Codice dellAmore stabilir il contatto da Essere ad Essere ed ogni
uomo-donna-bambino sar elevato verso il suo Nucleo Sole.

7. Il Codice dellAmore, ritmicamente, lentamente ed amorosamente
coprir ogni particella di vita, sino ad accelerare tutto lambiente
circostante, moltiplicandosi in Luce, vibrando nellAmore per essere
nella liberazione dellEssere, la Fonte radiante della Luce, il Concetto
Immacolato dellAmore.

28
Interplanetariamente il Governo Divino:


1. promuover lazione dellinterscambio ritmico bilanciato tra ciascuno
dei pianeti, sistemi, galassie che formano lEssere del Tutto Essere;

2. regoler la Manifestazione dellAmore come unico mezzo di
comunicazione;

3. sosterr lUnificazione dellEssere da un punto allaltro, in tutta
lestensione del Regno Divino;

4. glorificher la sovranit delluomo come Essere Libero, nel
riconoscimento di se stesso e nel rispetto della Volont Divina;

5. favorir la relazione diretta con ogni corrente di vita allinterno dello
schema divino;

6. sosterr la Supremazia dellAmore come Fonte Luce, sostegno di tutto
il Creato;

7. equilibrer ogni punto della rete manifestando lOrdine, la Luce e
lAmore in essa.

29
La promulgazione del Governo Divino coprir con la sua Luce:


1. ogni uomo-donna-bambino cosciente di se stesso, con desiderio e
disponibilit a realizzarsi in accordo alla Disposizione divina del
Padre-Madre;

2. ogni congiunto di esseri i quali, essendosi liberati del separatismo,
cerchino uniti la Fonte Matrice che li ha originati, dando cos spazio
allOrdine Divino nei loro mondi;

3. ogni essere disposto ad emanciparsi da qualsiasi tipo di forza di
opposizione alla sua luce che cerchi lunificazione con la Fonte Luce
del Padre-Madre;

4. ogni nazione che deponga qualsiasi diritto di possesso su persone,
territori, ricchezze, eccetera a favore dellUnificazione Planetaria;

5. ogni sistema di vita che, riconoscendo le Disposizioni del Tutto
Essere, deponga la ribellione e si disponga alla realizzazione del
proprio piano di vita;

6. ogni nucleo familiare che, riconoscendo i propri membri come
fratelli, cerchi di ritornare al focolare, il Santo Cuore del Tutto Essere;

7. ogni elemento che, operando in accordo alle Disposizioni del Padre-
Madre, si disponga ad essere un canale della Sua Luce ed attraverso
tale azione si consacri al Servizio di Liberazione dellEssere, alla
Manifestazione del Governo Divino nel pianeta.

30
La Reggenza Divina dellAmore coprir con la Sua Luce ogni
individuo che, avendo riconosciuto la propria violazione della Legge
Divina, lavori coscientemente per riportare allOrdine ogni atomo di
energia usato male.

Le Disposizioni del Governo Divino sono entrate in reggenza nello
stesso momento in cui la Dispensa della Nuova Era stata resa
manifesta; ma questazione stata risparmiata alla conoscenza delluomo,
aspettando il momento opportuno in cui, essendo maturato lEssere, la
personalit potesse captare senza riserve le cose esposte. Pertanto, in virt
dellacceleramento del pianeta e della disponibilit del Padre-Madre a
manifestare il Governo Globale dellUmanit, si fa necessario dare alla
luce tali disposizioni, che avranno come fine il donare coscienza agli
esseri disposti a partecipare allOrdine Divino ed a servire come Agenti di
Liberazione per listituzione del Governo Divino sul pianeta.

La sequenza presentata ha avuto come centro la Sede Eterica del
Governo Divino, che ha emanato londa attraverso la comunicazione da
Essere ad Essere stabilita con il Pilastro dellAmore.

Si obbedisca a questo ordinamento. Si disponga la sua pubblicazione
e per adempiere con la sua luce si stabilisca il relativo ordine di servizio
che dia accesso alla Reggenza dellAmore sul pianeta.

Sottoposto alle vostre personalit, senza restrizioni o controllo, in
accordo con lOrdine emanato nel Circuito interno della Luce in
Shamballa, il 25 giorno del mese di luglio 1993, nellottava
corrispondente alla realizzazione-manifestazione del Governo Divino sul
pianeta Terra.

Le disposizioni consegnate rimangono soggette al compimento da
parte di ogni Essere ed alla loro assimilazione in unottava di maggior
vibrazione. stato compiuto lOrdinare Divino, spetta alluomo portare a
termine la parte concernente la sua realizzazione, sostenimento,
compimento.
Cos sia, cos sar.
Per la manifestazione della Volont Divina ed il compimento della
Sua disposizione.

Governo Divino in azione

31
Assimilate le disposizioni offerte e concedete allEssere il diritto di
essere libero, con la sovranit che concede lAmore, con la purezza della
sua magnificenza, con la bellezza della Luce. Attraverso le Disposizioni
si determinano le norme che il Padre-Madre dispone per ciascuno dei
Suoi figli. Tutti hanno la stessa opportunit, tutti sono coperti dalla Sua
Luce, tutti sono invitati a tornare al focolare. Vi spetta ora unazione
cosciente: ci vale per gli uomini che si sentono pienamente identificati
con i loro Esseri e che desiderano partecipare ad ognuna delle benedizioni
del Padre-Madre.

In virt delle Disposizioni, si conserva la data terrestre come
testimonianza, per la memoria delluomo, del Divino Ordinare e della
risposta alle domande che lEssere Planetario ha rivolto al Padre dei
Padri. Ascoltato da Lui, questo Essere ha ricevuto risposta, per renderla
nota ai suoi integranti, affinch rimanesse incisa nelle loro memorie e
questi non potessero negare lesistenza, lassistenza e lAmore del Tutto
Essere.

La disposizione di compiere e finalizzare il lavoro in vigore,
pertanto luomo deve dare inizio al proprio processo di liberazione e
sottomissione al compimento della Volont Divina del Tutto Essere. La
presente disposizione deve essere compiuta in osservanza allOrdine
emanato dal Tutto Essere; la sua esecuzione rimane soggetta alla
coscienza delluomo. Non ci sono altre proroghe, non ci sono altre
opportunit: ognuno dispone ci che deve fare. stato emanato tutto ci
che concerne lAzione Divina, e luomo deve rispondervi; essa resta
soggetta alla sua disposizione al servizio, alla sua consegna per la
Liberazione dellEssere.

Sia come stato disposto. Sia come stato ordinato. Sia come
stato emanato dal Santo Essere del Tutto Essere

In compimento delle disposizioni ed in obbedienza al loro
ordinamento,


Unixitron,
Comandante delle Forze di Liberazione Planetaria

32
Nella Giurisprudenza dellAmore Divino ed attraverso lemanazione
della sua luce, si resa possibile la legalizzazione della Manifestazione
del Governo Globale dellUmanit. La disposizione stata emanata dal
Santo Cuore, affinch lAmore copra luomo e la vita sul pianeta.

stata conferita la Grande Benedizione di Luce, si avvia la copertura
divina per proteggere lEssere Planetario e portarlo di ritorno al focolare.
Assimilato luomo che, riconoscendosi in Lui, cerca la liberazione, per
manifestare la luce di cui portatore.

benedetta con questa azione ogni corrente di vita; che ci sia
accettato come un regalo damore e si prodighi alla vita il ringraziamento,
nel servizio impersonale e nella consegna incondizionata di se stessi alla
manifestazione della Volont Divina sul pianeta.

Si concede la miglior opportunit mai offerta dal Padre-Madre ai
suoi figli; in questo modo, Egli li invita a ritornare al focolare, per
partecipare con Lui alla Divina Magistratura e colmarsi con lAmore del
Suo Santo Cuore. Il ritorno al focolare un fatto ed regolato nel circuito
denergia che vi custodisce.

In compimento ed in obbedienza a quanto disposto nel circuito
interno del Governo Divino, rimaniamo con voi,


Il Signore del Mondo,
M. Maitreya

Il Reggente Planetario,
Machiventa Melchizedek
Triuno Uno
Comandanzia Divina dellAmore

33
Comandanzia Divina dellAmore
Settentrione di Luce in azione
Triunvirato Divino
Essere del Tutto Essere
Corpo Luce Unixitron


Sono state emanate tutte le Disposizioni del Governo Divino e sono
ora sottoposte alla conoscenza delluomo affinch, comprendendole, egli
possa realizzarle ed armonizzarsi con lEssere del Tutto Essere.

Lazione fornita copre di luce il pianeta che, in stato demergenza,
ricorso alla Fonte Una dellAmore per sottomettere allOrdine ogni
particella di vita in esso; questazione offre la miglior opportunit
alluomo, essendo il complemento della Divina Costituzione, punto
centrale del Governo Planetario sotto la Reggenza dellAmore. Ogni
punto trattato offre alluomo maggiore comprensione degli aspetti su cui
deve lavorare e sui quali deve centrare la propria energia per raggiungere
la liberazione del proprio Essere e passare, in compimento dellOrdine
Divino, ad unottava di maggior luce.

Lassistenza che si offre non esclude nessuno, ma necessario
chiarire che solo lo sforzo cosciente apre le porte per accedere ad un
maggior livello, poich luomo impegnato nella sua stessa liberazione e
nel compimento dellOrdine emanato dal Tutto Essere.

Si detto che questo un invito a ritornare al focolare: ci giusto e
la miglior copertura di luce vi offerta affinch lo realizziate. LAmore
vi protegge in ogni istante e col Supremo Amore del Padre-Madre non
dovete aver timore o dubbio nel concludere il compito affidatovi, poich
la ricompensa la pi gloriosa vittoria che lEssere possa desiderare.

La sequenza che ha coperto questo processo vi sta invitando ad una
presa di coscienza reale, ad una consegna incondizionata, ad un
matrimonio divino per amore, per puro amore, col Padre-Madre. Il
Nucleo Luce che vi sostiene pieno di speranza e di fede che questa volta
ci riuscirete.

Le Nostre forze sono unite, unite anche le vostre affinch il
conseguimento della luce si realizzi subito. Non lasciatevi sfuggire questa
opportunit, afferratevi ad essa, perch la Disposizione Divina per la

34
manifestazione del Governo Globale la pi grande benedizione che
possiate ricevere. Non perdete il contatto interno, captate la forza di luce
di questo decreto, disponetevi, una volta per tutte, alla conquista dei
vostri Esseri, a vincere la forza dopposizione che ora occupa il pianeta.
Ricordate, vostra lattesa, il Padre-Madre vi invita a ritornare al
focolare e con tale invito vi offre la Sua pi amorosa disponibilit a
ricevervi nel Suo grembo e coprirvi con la gloriosa Luce del Suo Essere.
Date ora lopportunit ai vostri Esseri di esprimersi.

Sottomettetevi amorosamente al compimento della Disposizione
Divina di cui ognuno portatore. Siate Messaggeri della Luce e, a
beneficio della Sua manifestazione, consegnatevi alla realizzazione del
Governo Divino dellUmanit.

Il focolare reale vi aspetta, ma la casa pianeta Terra ha bisogno del
vostro sforzo cosciente per uscire dalloscurit che voi avete riversato su
di essa. Vi spetta ordinare la casa che occupate, per poter ritornare al
focolare che vi ha visti uscire coperti con la Luce del Tutto Essere.

Siete invitati a partecipare al Governo Divino ed a ritornare al
focolare del Padre-Madre. Voi decidete quando sar. Linvito stato
fatto. Il vostro agire indicher lazione da intraprendersi.


Per la manifestazione del Governo Divino sul pianeta,


Comandanzia Divina dellAmore

35
Governo Globale dellUmanit
Sistema Planetario Alfa e Omega
Pianeta Terra
Giurisdizione dellAmore Divino
Corpo Luce Unixitron
Comandanzia Divina dellAmore
Settimo Movimento di Liberazione
Monumento Cosmico del 7 Movimento
Pilastro Centrale-Pilastro dellAmore


Centro ricettore della Luce Una, Unica, Universale.
Azione di Luce emanata dal Nucleo Cuore del Padre-Madre.

Si assuma limportanza dellEmanazione della Luce sancita dal
Governo Divino ed in base ad essa, si realizzi tutto ci che vi
relazionato. Lazione principale da intraprendere la sua diffusione a
livello planetario, considerando che si sta realizzando una corrispondenza
interna con lAzione della Luce.

Si stampi in appoggio alla Divina Costituzione, affinch sia ricevuta
dal maggior numero di persone, le quali saranno sottoposte alla sua
azione di luce come rappresentanti del genere umano.

La corrispondenza interna resta sottomessa allazione del Pilastro
che dovr portarla a compimento, per fornire cos lopzione di Essere
rappresentativo della vibrazione necessaria alla rappresentazione del
Governo Divino.

Si liberi la comunicazione necessaria e si sostenga in Ordine, Luce e
Amore.


Per la manifestazione di questa azione,


Unixitron

36
Gerarchia Divina
Comandanzia Divina dellAmore
Settentrione di Luce in Azione


Si metta in pratica tutto ci che concerne la Divina Costituzione ed il
Codice dellAmore, come massima rappresentazione del Governo Divino,
affinch luomo lo realizzi. Sia consegnato come segnale di compimento
e sia sottomesso allOrdine tutto ci che coperto dalla Sua Luce.

La promulgazione di questo gioiello di luce ha permesso lingresso
della Luce nel pianeta: elevando i suoi sistemi di vita ad un maggior
livello di vibrazione, esso ora ricettacolo di luce.

La segnalazione fatta nella Divina Costituzione riaffermata ed
appoggiata dallemanazione del Governo Divino, che vuole certificare
cos per la coscienza degli uomini, che la Reggenza dellAmore li ricopre
e che essi hanno la miglior opportunit di compiere ci che internamente
lEssere deve realizzare.

Si assimili tutto linsieme sotto la protezione dellAmore e si
espanda nella frequenza luce del Corpo Luce Unixitron.

Si obbedisca a questo ordinamento in compimento della Volont
Divina del Tutto Essere.


Comandanzia Divina dellAmore

37
Comandanzia Divina dellAmore
Settimo Movimento di Liberazione
Settentrione di Luce in Azione


La Comandanzia Divina dellAmore, attraverso il presente schema di
lavoro, desidera presentare alluomo ognuno degli argomenti inclusi nelle
Disposizioni del Governo Globale dellUmanit.

Si desidera che ognuno degli aspetti trattati sia di comprensione
umana, affinch con la certezza di ci che , vi disponiate a lavorare in
favore di ununica azione: la Manifestazione del Governo Globale.

Ogni punto stato scomposto in forma semplice, tenendo presente
che luomo ha bisogno di arrivare alla radice delle cose. Si tenga presente
che lazione rispettiva, individuale o di gruppo, in appoggio e
manifestazione della Volont Divina e sempre per il beneficio del
maggior numero di esseri.

Spetta alle vostre coscienze integrarsi definitivamente a questo
lavoro.

La Comandanzia Divina dellAmore manifesta il Suo appoggio alla
Disposizione Divina ed allo stesso tempo sollecita gli uomini ad unire le
forze per lavorare fianco a fianco in base alla guida divina.

In accordo alla manifestazione del Santo Essere del Tutto Essere ed
alla richiesta dellEssere Planetario, affinch ciascuna delle sue cellule
riceva la benedizione di luce di cui le disposizioni sono portatrici, sia
come stato ordinato, sia come stato emanato, sia come il Santo Essere
del Tutto Essere ha disposto. Cos sia!


Comandanzia Divina dellAmore

38
CAPITOLO 1

FORMARE UNA SOLA NAZIONE


necessario chiarire che il pianeta Terra stato diviso in porzioni
territoriali secondo la convenienza degli uomini; ci ha creato tra essi
gravi problemi perch si sono creduti padroni delle terre che occupavano,
dimenticandosi che lEssere vivo, da voi chiamato pianeta Terra, ha
sofferto per la meschinit delle lotte fratricide a seguito della possessione
territoriale. Luomo si quindi ridotto alla funzione di ente separatista,
senza rendersi conto che con nazione si denomina soltanto un limite
esterno giacch internamente esiste solo lEssere Planetario, indivisibile
ed incorruttibile, ma dolorosamente vessato dallignoranza umana.

Luomo deve tornare ora al Nucleo Luce da cui uscito, per provare
che la demarcazione esterna stata permessa affinch si sviluppassero le
sue Potenzialit Divine, affinch ogni territorio potesse ancorare, nel suo
seno, una determinata Radiazione Divina e cos i suoi abitanti,
pienamente coscienti di ci, potessero interscambiare con altri esseri
quello che, per bene divino, era stato loro assegnato per accrescere i
propri Esseri, e potessero andare da un luogo allaltro per percepire la
Presenza del Padre-Madre riaffermando a loro volta la Natura Divina dei
propri Esseri.

Questo, come ben sapete, non si compiuto e luomo rimasto
attaccato al territorio che occupa, negando lingresso ad altri fratelli che
in esso cercano ci di cui i loro Esseri hanno bisogno per crescere ed
esprimersi come Divina Unit. Luomo si dimenticato di riconquistare
il suo Diritto Divino, permanendo nella lotta esterna per conquistare pi
territori ed annetterli a quelli che presumibilmente gli appartengono.
Questa lotta fratricida deve terminare ed Disposizione Divina che il
pianeta Terra ritorni alla sua Origine Luminosa, affinch luomo possa
circolare da un punto allaltro senza che gli sia richiesto nessun tipo di
identificazione o che sia respinto per il suo idioma, colore, razza o
religione.

necessario che si ritorni allorigine di questo splendido Essere; per
questo vi si invita a prendere coscienza che nessun governo umano
padrone di terre, vite, ricchezze o di qualsiasi altro bene che si trovi nella
sua giurisdizione.

39
necessario chiarire che lautorit conferita ad un uomo dagli stessi
uomini non lo rende padrone di vite o possedimenti di qualsiasi natura ed
ancor meno, lo rende superiore ad un altro uomo in qualsiasi punto della
geografia planetaria.

necessario che sia chiaro il Principio Divino che regge ogni
nazione, giacch ognuna il ricettacolo di luce di una determinata
radiazione emessa dal Santo Cuore del Padre-Madre.

necessario che si comprenda che i limiti imposti dagli uomini
stanno chiudendo le opportunit offerte dal Padre-Madre ai Suoi figli nei
differenti punti geografici in cui sono state ubicate. Se luomo fino ad ora
non stato cosciente di ci, necessario che se ne renda conto e
consideri limportanza che ha un pianeta senza limiti, senza barriere,
senza divisioni, senza i canoni ed i codici stabiliti dagli uomini, che non
fanno altro che soffocare lEssere ed immergerlo nelle ombre
dellignoranza separatista.

il momento di ritornare allOrigine Luce del pianeta, dove la vita
era meravigliosamente testimoniata dai figli del Padre-Madre.

necessario sostenere, sopra qualsiasi posizione personale, il diritto
inalienabile che ha luomo di circolare in qualsiasi punto della geografia
planetaria, nutrendo lEssere con la Radiazione Divina che si manifesta in
ogni parte. necessario sostenersi nel Principio di Unit per poter
comprendere quanto sia vitale questo aspetto, quanto sia importante la
sua conquista ed il suo conseguimento e quanto sia fondamentale per
ottenere la pace tra le nazioni, tra gli uomini e nel pianeta.

Si potr comprendere che solo al deporre qualsiasi simbolo di potere
o autorit e conferendo pieno diritto al Padre-Madre Dio, gli uomini
otterranno il Diritto Divino di essere liberi, poich tale la loro
condizione primigenia, tale il loro vero stato, la loro vera natura.
Quando luomo riconoscer che ha violato le leggi, tanto terrene quanto
divine, potr entrare in un ordine superiore di azione, dove sar coperto
dalla luce che lo aiuter a correggere i propri errori, per sottomettersi
coscientemente allazione della Luce Una Universale.

La Disposizione Divina di formare una sola nazione ha un solido
fondamento ed i governanti umani devono essere molto coscienti di ci
che a loro si presenta, giacch li si sta chiamando allordine, a deporre

40
ogni desiderio personale a beneficio del bene comune, a beneficio della
Pace e dellAmore fra gli uomini.
La Volont Divina del Tutto Essere comporta che luomo riconosca
laccettazione dellOrdine Divino, il che implica la deposizione della
forza, dei diritti, dei poteri e dei desideri, a beneficio del bene dei fratelli.
Luomo invitato ad ammettere che per la via che percorre non potr
risolvere nulla e gli si presenta ora lalternativa di riconoscere un solo
governante: Dio Padre-Madre Amore; attraverso lobbedienza a Lui potr
restituire agli altri uomini, suoi fratelli, le vere condizioni di vita, i veri
diritti che essi hanno come figli della Luce.

necessario comprendere che si sta auspicando un governo globale
senza potenze economiche, politiche, armate. Si sta auspicando un
governo globale dove lAmore restituisca alluomo il proprio Carattere
Divino, il suo vero sistema di vita, dove sia Dio lunico reggente, dove
luomo sia il Suo servitore. Questo governo possibile, qui, ora,
perch gi tempo che luomo deponga la prepotenza e lorgoglio e
riconosca che impegnato in una corsa verso la distruzione, giacch
nessuna delle formule che applica pu risolvere i gravi problemi con i
quali si confronta.

ora che riconosca che necessario permettere lingresso
dellazione dellOrdine Divino nel suo mondo affinch, cos sottomesso
ad una sola magistratura, il pianeta esca dallo stato di oscurit in cui si
trova.

necessario che luomo deponga ogni suo stato di diritto, affinch
dal livello superiore fluisca sul pianeta lazione della Comandanzia
Divina dellAmore, che rende possibile lunificazione degli uomini e
delle nazioni.

necessario che si ritorni al Principio Luminoso che ha reso
possibile la manifestazione della vita sul pianeta e, riconoscendolo come
unica via alla soluzione dei problemi attuali, si conferisca ad esso pieno
potere, piena libert affinch si manifesti la sua Divina Volont e si
costituisca una sola nazione di esseri liberi, disposti ad esprimere la
Luce che sono.

Per intervento divino luomo ha potuto captare lappello del Tutto
Essere. un appello allUnit e allAmore, affinch nel fluire della Luce
si rompano le barriere che separano i popoli e gli uomini e cos, sotto un

41
solo Ideale, lintegrazione planetaria, si manifesti lOrdine Divino,
lunico che fornisce le vere soluzioni al caos che avvolge il pianeta.

Lopportunit stata concessa; approfittatene e diveniate esseri
coscienti, collaboratori delle Forze Divine, esecutori delle Divine
Disposizioni del Padre-Madre. Una sola Nazione, implica vincere i
dogmi istituiti dallego, dando cos accesso alla manifestazione della luce
contenuta nel Codice dellAmore e nel Governo Globale dellUmanit.

Si concede la presente sequenza per chiarire la coscienza umana;
essa viene registrata dal livello dellEssere che pronto a compiere il suo
ordinamento. Spetta alluomo, al governante, riconoscere limportanza di
questo decreto e lavorare per unificare le forze, centrando la Luce del
Padre-Madre e permettendo che lAmore governi la sua vita e quella dei
suoi simili.

42
CAPITOLO 2

FORMARE UNA SOLA RAZZA


La Comandanzia Divina dellAmore vi fa giungere alla
comprensione di questa Divina Disposizione in virt del fatto che alla
mente umana risulta molto difficile vincere le barriere razziali, sebbene
ci non sia altro che unombra creata dallignoranza. Al riconoscere che
la vita una ed indivisibile, che c solo un centro cuore pulsante di
Ordine, Luce e Amore e che da l si emana tutta la vita, si deve accettare
che c solo una grande famiglia, formata da differenti tipi di etnie, tutte
sorelle tra loro, giacch esiste un unico Padre-Madre, che dallunit ha
reso possibile la Sua meravigliosa manifestazione, ricordando alluomo
che esternamente i sensi mostrano una grande gamma di esseri che sono,
in verit, un solo Essere.

Essendo cos, si deve comprendere che il Padre-Madre ha desiderato
manifestarsi nella diversit esterna per richiamare lattenzione delluomo
sullessenza reale, per riconoscere la condizione luminosa che ognuno e
cos, dalla molteplicit, cercare lUnit: attraverso la forza coesiva
dellAmore, riconoscendo il Padre-Madre in ogni figlio dato alla luce e
pertanto accettando che la sua origine Una-Unica-Universale lo rende
fratello, compartecipe del Regno Divino per manifestare lAmore Divino
in ogni particella di vita.

necessario ricordare che ci che si conosce come la suddivisione in
razze, ha la propria origine nellEssere che, allassumere la condizione
esterna, ha assimilato le correnti energetiche dei luoghi che occupava ed
esse, attraverso la corrispondenza interna, hanno permesso la
manifestazione di una determinata radiazione divina, diventando cos
canale del Tutto Essere. Ci ha fatto s che lArchetipo Divino che le
aveva originate, si manifestasse attraverso la forma esterna e cos nella
molteplicit si potesse manifestare la Divina Unit, la Presenza del Padre-
Madre Amore.

necessario ricordare che ogni essere appartenente a qualsiasi razza,
coperto allo stesso modo dalla Forza coesiva dellAmore, affinch nella
manifestazione esterna esprima solo la sua divina Luce e si costituisca
come energizzatore del Modello Divino che lo regge.


43
Cos si popolato il pianeta. Sotto la Reggenza Divina dellAmore e
sotto la sua Divina Magistratura fiorita la vita una, facendosi libera e
sovrana sotto la Reggenza del Padre-Madre.

Cos era in principio, cos sar ora, perch lOrdine Divino deve
manifestarsi e far ritornare luomo ai suoi Principi di Luce, affinch
questi dimori nuovamente nellAmore e con lui ogni particella di vita,
celebrando la Fratellanza di Luce che essi sono.

In questo modo e riconoscendo la Divina Disposizione del Padre-
Madre, si deve ritornare allidea originale, al Principio Divino
dellEssere, indistintamente dal colore della pelle o dalla semantica
idiomatica, riconoscendo una sola razza, libera nella libert che
conferisce lAmore, avente il diritto di poter partecipare al Governo
Divino in un pianeta retto dallAmore.

Cos , cos sar. In obbedienza alla Divina Volont e per la
Reggenza Divina dellAmore, proteggendo ogni uomo, donna e bambino
senza distinzioni di pelle, luogo di nascita o qualsiasi altro elemento
esterno, sotto la Sua divina Manifestazione di Luce.


Sia Padre-Madre il Tuo Divino Ordinare,
cos sia!

44
CAPITOLO 3

FORMARE UNA SOLA RELIGIONE


Luomo deve rendersi conto che la sua origine una, il suo Nucleo
Luce lAmore e solo attraverso di esso potr incontrare la vita che lo
condurr di ritorno al Focolare Divino, al Santo Cuore dellUno.

Luomo deve riconoscere che nella gamma esterna delle
manifestazioni religiose, i dogmi stabiliti dai suoi reggenti lo hanno
separato dagli altri uomini perch egli, invece di concentrare lenergia
nella ricerca interna dellunit della vita, rimasto nella ricerca esterna,
confondendo i Principi Divini, conglomerandosi in apparenti fratellanze,
in apparenti nuclei di luce che hanno solo seminato maggior separazione
nel pianeta.

Si rende necessario ritornare allorigine, al Principio Universale,
indivisibile e puro dellAmore, giacch solo la sua Fonte Luce dona il
desiderio di ricerca, lanelito di ritornare al focolare e la lotta costante per
fondersi con la sua Divina Matrice.

necessario che, nella grande diversit ideologica, luomo cerchi la
Verit Universale che porta allunificazione, giacch solo cos potr
incontrare se stesso ed attraverso questo incontro ritrovare la vera fonte
della vita. Discernendo e comprendendo la Verit Universale, potr
riconoscere lAmore come lunica forza capace di unificare gli uomini,
per formare la Grande Fratellanza, di esseri liberi e coscienti del perch,
del percome e del fine della loro esistenza.

necessario che, partendo dalla Radice Primordiale della vita,
luomo si renda conto che solo lAmore libera, che solo lAmore pu
rendere possibile il rincontro con lEssere che in s porta, col Tutto
Essere. Essendo cos, si deve comprendere che necessario formare la
Religione dellAmore, con la sua forza coesiva, la sua forza liberatrice, la
sua Suprema Magistratura, con il Padre dei Padri, la Fonte Una, come
Unico Reggente ed Unica Guida.

Basandosi su questi precetti e prendendo in considerazione che
lAmore la fonte inesauribile della vita, si deve concludere che luomo
deve ritornare alla sua Origine Luce, alla Fonte Matrice da cui uscito.

45

Si pu dire che nulla di esterno riempir luomo, in quanto solo la
sua sottomissione alla Sacra Fonte dellAmore lo potr rendere
compartecipe del Regno di Luce sulla terra, solo consacrandosi al suo
Essere Uno Unico Universale, dove tutti gli uomini sono fratelli, Figli
dellAmore.

La Reggenza Divina dellAmore vi invita a rilegarvi con i vostri
Esseri, a divenire esseri coscienti, a permettere che lAmore istituisca la
nuova religione fra gli uomini, il vero punto di connessione con la Divina
Fonte Padre-Madre Amore.

Nella consolidazione di questo principio, avendo per base lAmore,
vi invitiamo a costituirvi come Nucleo dellAmore Divino sul pianeta,
formando cos la vera religione delluomo.

Sia la Luce sui vostri Esseri, sia lAmore con la sua forza coesiva,
sia la manifestazione della Sempre Presente Magistratura Divina.


Cos sia!

46
CAPITOLO 4

FORMARE UNA SOLA MONETA


La prodigalit del Divino Somministro del Padre-Madre Amore verso
la vita, una prova permanente di fiducia nel fatto che luomo pu
svegliarsi dal sonno in cui si trova e verificare che sempre stato coperto
dalle Forze della Luce, che lo hanno riparato e sostenuto, mantenendo
protetta la Divina Essenza dellEssere.

Non Volont Divina che il pianeta si trovi nel caos tuttora
manifestato. Nella vasta espressione di questo splendido Essere il Padre-
Madre ha depositato tutto il necessario per la liberazione delluomo e del
proprio Essere. Ma lequivoco procedere delluomo ha immerso il
pianeta in una notte oscura; al farsi padrone di beni e ricchezze materiali
egli ha gettato molte regioni del pianeta in crudeli stati di miseria, il che
porta a pensare che abbia perso il proprio centro e che solo lignoranza
agisce attraverso di lui, comandando nella sua vita e facendolo affondare
nelle profondit dellincoscienza e della separazione. impossibile
rimanere passivi dinanzi alla distruzione della vita una.

La Divina Presenza del Padre-Madre magnanima ed amorosamente
giusta e non pu pertanto continuare a permettere lassurdo
comportamento delluomo che si crede padrone di tutto. Nessuno
padrone di niente, quindi ci che esiste sul pianeta di tutti. Il credersi
padrone di qualcosa attenta al Divino Diritto dellUguaglianza, dellunit
della vita. Ci che rende luomo prigioniero della Giustizia Divina, che
egli dimentica che suo divino privilegio poter compartire con i suoi
simili, giacch lAmore stabilisce linterscambio ritmico bilanciato fra
gli esseri e questa una Disposizione Divina per la vostra forma di vita.

Gli uomini devono considerare lequivoco che stanno vivendo al
ritenersi padroni di qualcosa, devono cercare di mettersi in ordine,
conferendo ad ogni corrente di vita ci che le appartiene per diritto di
coscienza, poich siete figli del Tutto Essere, poich dimorate protetti
dalla Luce, poich siete ad immagine e somiglianza del Padre-Madre
Amore.

Ogni particella di vita ha diritto di beneficiare della Grazia Divina
dellAmore versandola a sua volta sugli altri. La natura esterna ha

47
bisogno di elementi basici per la sua espressione e per il compimento del
Piano Divino, per cui nessuno pu privarla di niente, n negarle il diritto
di usufruire di ci che il Padre-Madre ha manifestato sul pianeta.

Poich cos, si deve comprendere che la nuova moneta lAmore;
attraverso di essa si supplir a tutto ci che lEssere richiede per
esprimersi e manifestarsi verso la vita, non avendo luomo potest su
bene alcuno, giacch tutti i beni gli sono stati conferiti per essere
compartiti col resto dei suoi fratelli.

Cos si riuscir a compiere la Divina Disposizione del Padre-Madre,
giacch attraverso linterscambio ritmico bilanciato ogni uomo, donna,
bambino ed ogni particella di vita sul pianeta potr ricevere tutto ci di
cui ha bisogno per compiere la propria evoluzione ed il proprio Piano
Divino.

Sia come stato disposto attraverso il saggio uso dellEnergia
Divina: somministrare alluomo ed alla Vita Una, tutto il necessario per
la sua liberazione come Archetipo Divino, come Figlio Luce del Padre-
Madre Amore.

In compimento alla Divina Volont, fluisca sulluomo la Divina
Azione, si accetti che necessario avviare la manifestazione del Governo
Globale, affinch il Regno della Luce si instauri fra gli uomini.

Sia come stato disposto, Sia come stato ordinato. Che lAmore
fluisca con la Divina Disposizione.


Cos sia!

48
CAPITOLO 5

FORMARE UNA SOLA SCUOLA


La Reggenza Divina dellAmore, constatando che luomo ha bisogno
di apprendere ad amare per poter manifestare la Luce che egli , valuta
necessario che si consideri limportanza di questo capitolo e si elargisca
alla vita ogni cosa necessaria per permettere la sua manifestazione.

La Comandanzia Divina dellAmore, al contemplare la caotica forma
di vita umana, prevede lattivazione della vera scuola che si basi sul
Principio Divino dellAmore, giacch necessario estirpare la radice
oscura che lignoranza ha seminato negli uomini.

I canoni da attivare si basano sulla ristrutturazione di tutti i metodi
che leducazione attuale contempla. Si deve comprendere che essi sono
errati, in quanto conducono solo alla ricerca di modelli esterni, a
stereotipate forme di condotta dove lAmore brilla per la sua assenza ed il
rispetto ad altre forme di vita non contemplato nei piani di studio. Una
scuola che si basa su cos bassi livelli di esistenza non pu generare
uomini coscienti ma sta solo creando uomini macchine, disposti a
qualsiasi cosa pur di conseguire i loro desideri e mete. Sta formando
esseri senza vita, totalmente programmati per ottenere titoli, onori,
potere. Uomini che tendono a procreare figli orfani, che preferiscono una
posizione sociale alla cura del figlio che abbandonano a se stesso in casa.

Leducazione attuale manca del pi elementare codice di etica, col
quale si insegni al bambino, alluomo, ad essere partecipativo, unitivo,
amoroso con la vita che lo circonda. Per questo necessario sradicare
tutta lignoranza che regge la scuola attuale affinch, pulendo dalla radice
stessa, si possa giungere a costituire la vera scuola, basata sul Codice
dellAmore, istituendo la relazione fra gli uomini da Essere ad Essere,
alzando lo spesso velo che lignoranza ha posto su di loro, vincendo la
forza separatista che si seminata sul pianeta, per riprendere come base
divina lAmore e, partendo da l, innalzare lEssere fino alla sua Divina
Magistratura affinch, in comunione con il Tutto Essere, possa
partecipare alla Saggezza Divina, conferendo vita alla vita, ad ogni
scintilla che lo circonda.
Possiate cos dal Principio Fondamentale dellAmore, ricevere le
sequenze basiche che forniranno a ciascun Essere i Principi Fondamentali

49
con i quali dovr affrontare la vita, per essere esecutori del vostro Piano
Divino, per essere istruttori della vita stessa ed estrarre dallignoranza
ogni Essere che in essa vive. Solo attraverso lo svolgimento della
Sequenza dellAmore si conseguiranno le basi per donare alluomo
linsegnamento reale, affinch egli stesso si liberi dai legami che lo
appesantiscono e sia a sua volta una fonte che provvede luce per il
pianeta. Cos, coperto dallAmore, agendo per lAmore ed essendo
lAmore, potr costituirsi in uomo libero, pilastro fondamentale in ogni
schema della vita, fonte primordiale della Sapienza Divina.

Attivandosi la vera comunicazione con il Tutto Essere, si potr
creare la Forza Luce che richiesta in ogni organizzazione umana per
promuovere il Governo Globale dellUmanit e divenire esseri coscienti,
esecutori delle Divine Disposizioni ed attuanti le vere funzioni, canali di
tutto il potenziale divino che pulsa nei geni, per immergersi nella Divina
Matrice del Padre-Madre Amore, come esecutori della Sua Divina
Volont.

La scuola come principio fondamentale per la manifestazione della
Reggenza Divina dellAmore, che parte da questa base Luce per
lorganizzazione del nuovo sistema di vita degli uomini.

Dalla Centrale Permanente dellAmore, per lelevazione di tutta la
razza umana, come il Principio Luminoso che essa .


Fonte centrica e concentrica della Luce
La Fonte Una dellAmore

50
CAPITOLO 6

FORMARE UNA SOLA FAMIGLIA


La formazione di una sola famiglia parte dal principio fondamentale
che la vita una ed indivisibile. Si pu dire per analogia che, essendo
figli del Padre-Madre Amore, tutti siamo fratelli, base fondamentale per
la manifestazione del Governo Divino fra gli uomini, i quali cos
riconosceranno il Padre-Madre come Unico Governante.

Prendendo come base la Famiglia Universale, si porta alla
comprensione degli uomini lidea fondamentale che il Nucleo Cuore del
Padre-Madre Amore ha evaginato da s ogni manifestazione di vita e,
nella molteplicit esterna, alberga tutti come suoi figli, senza separatismi,
senza dogmi, liberi come ci che sono: pura luce.

Questo deve far riflettere gli uomini sulla necessit di cercare la base
comune dellorigine umana per superare tutte le differenze che fanno
credere loro che sono esseri differenti.

necessario contemplare profondamente la Natura Divina che pulsa
internamente chiedendo che si manifesti e quindi, immersi nellunit
della vita, vedere tutte le parti evaginate dal Santo Cuore dellUno come
ci che sono: ognuna sorella dellaltra, con un unico Padre-Madre,
lAmore. Cos, dimorando nella Luce e conservando il concetto
immacolato della vita, si deve concludere che c una sola Origine e
pertanto una sola Famiglia Universale coperta dalla Luce del Tutto
Essere che la invita a tornare al focolare da cui uscita.

Questo appello vigente, sempre stato vigente affinch luomo si
riconoscesse nellaltro e si disponesse coscientemente ad essere un punto
di connessione, ad essere una forza della luce, ad essere la base dove si
stabiliscono le Divine Ordinanze del Tutto Essere.

Riconoscendo che lAmore la Fonte primordiale della vita, luomo
deve accettare che non c nulla di separato, che tutti siamo immersi in
una grande Matrice pura e perfetta e da essa si manifestato il contesto
esterno, affinch luomo vedesse se stesso sotto una differente
prospettiva, come un conquistatore della materia, come un ripolarizzatore
della propria energia, come un messaggero della Luce, per dare

51
testimonianza del suo vero Creatore alle forme.

Cos, affratellato dallAmore, luomo ha dovuto compiere la propria
funzione, ma si identificato con le forme e si separato dagli altri
uomini, creando differenti nuclei familiari e dimenticandosi della Fonte
comune, dellOrigine Luce che lo ha evaginato. Luomo ha procreato altri
uomini, seminando in loro separatezza, portandoli al caos,
dimenticandosi della sua vera missione. La prospettiva attuale andare
verso la conquista cosciente del diritto di essere figli del Padre-Madre; al
considerarvi separati avete negato la Divina Paternit e ci vi ha portati a
vedervi tra di voi come nemici, sottraendovi al Diritto Divino che vi
faceva esseri liberi.

Attraverso la conquista cosciente della vera ragione della vita,
ciascuno pu formare di nuovo una sola famiglia, restituendo allOrdine
ogni atomo di energia mal usato, restituendo al Padre-Madre il carattere
di Governante e Reggente del pianeta, come Unico Comandatore della
Famiglia Universale, che emana leggi in base alle direttive di luce
conferite dal Codice dellAmore. Facendo cos sarete protetti dallAmore,
sostenuti dalla sua Forza coesiva ed alimentati dal suo Nettare Divino.

La Famiglia Universale deve manifestarsi e spetta alluomo donare
Carattere Divino ad ogni Essere sul pianeta. Compiute queste
disposizioni, solo lAmore, dico solo lAmore, potr regnare e cos,
coperti dalla sua Essenza Divina, si manifester lEssere di Luce che in
ognuno dimora, poich Lui che in realt pu permettere il compimento
della Volont del Padre-Madre.

Siete protetti dalla Luce, pertanto disponetevi a lavorare per il
conseguimento del Governo Globale che coprir tutti gli uomini come un
solo Essere, come membri della Famiglia Universale, figli del Padre-
Madre Amore e partecipi con Lui della sua Divina Magistratura, del suo
Divino Ordine, della Luce e dellAmore.

Gloria a Te Padre-Madre! Come Tuoi figli chiediamo la Tua
manifestazione in questo pianeta, affinch la Divina Purezza dellAmore
manifesti il suo regno e Tu governi saggiamente ed amorosamente su
ogni particella di vita. Sia Padre-Madre, in compimento al Tuo Divino
Ordinare. Come Tuoi figli, nella Luce dellAmore, acclamiamo il Tuo
Regno, glorifichiamo il Tuo Nome, amiamo la Tua Divina Presenza in
ciascun essere evaginato da Te. Per la Tua Divina Manifestazione, sia il

52
Governo Globale dellUmanit.

Cos sia!

53
CAPITOLO 7

FORMARE UN SOLO IDIOMA


LEssenza Prima dellAmore la base fondamentale per questa
conquista, poich attraverso il suo divino fluire si potr entrare in un
perfetto interscambio ritmico bilanciato con gli altri Esseri, glorificando
cos la vita con un eterno canto dAmore; ogni particella di vita potr
esprimere la Grazia Divina di cui portatrice, convertendosi in una nota
tonale della grande Sinfonia Divina.

necessario comprendere che la semantica idiomatica compie la
propria funzione a livello esterno, ma a livello interno richiesto che
lEssere sia toccato dalla rispettiva nota tonale, il che implica che ogni
individuo sia cosciente di essere portatore di un messaggio silente verso
la vita, che pu essere tradotto solo attraverso lAmore.

Ogni corrente di vita ha la propria vibrazione e tono; giacch la
parola non compie alla perfezione la funzione di giungere allEssere,
necessario che luomo prenda coscienza che deve essere un Essere
Armonico, in corrispondenza diretta con lAmore e la sua Forza coesiva,
per poter cos manifestare tutto ci che laltro Essere richiede.

Solo la comunicazione elettrostatica da Essere ad Essere pu
vincere le forze separatiste che confondono luomo.

Solo la comunicazione elettrostatica da Essere ad Essere pu
vincere le barriere imposte dallego.

LEssere, uscendo dal nascondiglio in cui si trova, avanza verso la
vasta e meravigliosa rete del Tutto Essere, realizzando la Comunione
Divina, integrandosi coscientemente alla sua ampia rete di
comunicazione, essendo lAmore lunico comunicatore.

La Divina Disposizione del Padre-Madre copre con la sua energia
ogni Essere del pianeta; la comunicazione da Essere ad Essere si
stabilisce nei livelli interni inizialmente e, successivamente, si rende
testimonianza scritta dellavvenuta connessione.

Il momento attuale richiede la fluidit dellenergia dellAmore.

54
Avendo come fonte denergia lAmore, ogni Essere potr porsi in
contatto con laltro, scambiando con lui ci che ognuno ha per la vita,
rendendo manifesto che lAmore il Linguaggio Universale perch
possiede la vibrazione necessaria per riempire di luce lEssere e
compartire con lui lestasi suprema della Sinfonia Divina, attraverso la
modulazione in perfetta armonia della nota tonale che a ciascuno
corrisponde.

In sintonia con lAmore e nella radiazione della sua luce, ognuno
compartecipe della Manifestazione dellOrdine Divino sul pianeta.
Potrete prendere parte alla manifestazione di Cristotron come gioiello di
luce della Magna Presenza del Padre-Madre Amore.

Il Figlio Amore. Il gioiello nel loto. Il Verbo Luce. Il suono amoroso.
Il propiziatore della comunicazione elettrostatica da Essere ad Essere.

Nella vibrazione dellAmore e nella modulazione della sua Divina
Essenza, luomo potr relazionarsi con ogni atomo della vita e potr
essere in comunione con la Santa Presenza del Padre-Madre, attraverso la
sua manifestazione pi pura, la corrispondenza interna da Essere ad
Essere; lespressione dellEssere porter alla vita tutta la gloriosa
espressione del Padre-Madre.

Sia questa lopportunit affinch luomo esprima lAmore, sia
lAmore, dimori nellAmore.

Per la Grazia Divina dellAmore e la sua manifestazione pi pura e
perfetta in Cristotron, Fonte Luce, Nucleo Centrale, purissima
manifestazione del Padre-Madre Amore.


Cos sia!

55
Comandanzia Divina dellAmore
nella Manifestazione delle Divine Disposizioni del
Padre-Madre Assoluto Inqualificato


Si presenta alluomo questa opportunit di servizio affinch egli,
eseguendola, si liberi dallignoranza e riconosca che la Manifestazione
del Governo Globale dellUmanit lunica via verso la soluzione dei
suoi problemi.

Al sanarsi il pianeta, si potr manifestare la Presenza del Padre-
Madre Amore che porter agli uomini, Suoi figli, il Regno della Luce, il
tanto anelato Ordine Divino.

Sottoposta alle vostre coscienze, la disposizione di servizio in
accordo con lapertura interna di ognuno. Essa stata espressa come una
manifestazione damore, sia cos assimilata dai vostri Esseri ed eseguita
dagli uomini di buona volont.

La Comandanzia Divina dellAmore, nel compimento del Divino
Ordinare. Cos sia! Cos sar !

Padre-Madre, Santo Essere, Sia fatta la tua volont sul pianeta
Terra. Noi, Tuoi figli, la invochiamo.

Per lAmore di Tuo figlio benamato ed in manifestazione della Tua
Divina Luce.

Padre-Madre, sia come hai disposto.


Cos sia !

56
Reggenza dellAmore sugli uomini
Cristotron in manifestazione cosciente
Corona Diamantina dellAmore


La Comandanzia Divina dellAmore ha il dovere di notificare
alluomo che, grazie alla sua disposizione al compimento degli ordini
consegnati per la Manifestazione del Governo Globale dellUmanit,
questa accorda di:

1. Rivestire di Luce ogni Essere che, onorando gli Ordini Divini, accetta
di essere guidato dal Tutto Essere.

2. Centuplicare le Forze di Liberazione Planetaria per sostenere ogni
Essere disposto a compiere il Suo piano.

3. Energizzare la connessione interna con ogni corrente di vita che,
desiderosa di liberarsi dalloscurit, si appresta a servire
incondizionatamente come un canale della Luce.

4. Accelerare il processo di fusione mediante la ripolarizzazione
dellenergia di ogni corrente di vita che sta chiedendo coscientemente
di formare il proprio Androgino-Luce.

5. Azionare in sequenza su ogni corrente di vita, tutto il potenziale
divino che richiesto per la liberazione.

6. Mantenere un flusso permanente di luce su ogni circuito di energia
che lavora in accordo alle Disposizioni Divine.

7. Accelerare il processo individuale, aiutando lEssere a passare ai
livelli di coscienza richiesti dal suo grado di evoluzione e completare
cos il suo Piano Divino come un essere cosciente della propria
ragione di vita.

8. Dare un appoggio incondizionato ad ogni nucleo umano che cerca la
propria integrazione con il Padre dei Padri, per agire in accordo alle
Sue Divine Disposizioni come messaggero della Sua Luce, esecutore
fedele della Sua Divina Volont e collaboratore incondizionato di
qualsiasi sistema omologo che si trovi nello stesso processo.


57
9. Proiettare su ciascun Essere la Radiazione dellAmore affinch, sotto
la sua frequenza di luce, questi possa partecipare a tutte le benedizioni
del Padre-Madre, sommandosi alle restanti energie che cercano la loro
identificazione, integrazione e fusione con Lui.

10. Equilibrare la bilancia planetaria e pertanto quella di tutti gli Esseri
che si sono identificati con il proprio processo di liberazione,
sommandosi come una cellula in pi alla formazione del Corpo Luce
Unixitron, in appoggio alla liberazione dellEssere Planetario.

11. Arricchire la Vita Una Unica, Universale, colmandola di Ordine,
Luce e Amore, affinch nella trifase dellEssere del Tutto Essere essa
sia elevata alla Sua Divina Presenza ed affinch si celebri il
matrimonio di ogni scintilla divina con Lui.

Grazie al mandato realizzato, una grande copertura di luce fluisce sul
pianeta. Sentite le benedizioni che vi si offrono e ringraziate la Fonte Una
dellAmore, il somministro illimitato della Sua maestosa Presenza. Cos
riuscirete ad avanzare pi velocemente nella spirale cosmogonica
dellEssere, per essere attratti verso il Nucleo Cuore del Padre-Madre
Amore e fondervi con esso nella fonte inesauribile della vita.
La Reggenza Divina dellAmore si manifesta su ogni particella di
vita. Sia cos ricevuta dagli Esseri coscienti e sparsa come seme di luce
sulla Matrice Sacrosanta del pianeta Terra.

Siate benedetti dalla Divina Grazia dellAmore


Per Sua manifestazione Io Sono,


Unixitron

58
Comandanzia Divina dellAmore
Settimo Movimento di Liberazione
Settentrione di Luce in Azione


In accordo con quanto stabilito dal Governo Globale dellUmanit
nelle riaffermazioni, si pu comprendere che queste si potranno
realizzare soltanto attraverso uno sforzo cosciente ed una consegna
incondizionata di ogni uomo allespressione dellEssere.

La prima azione da realizzare dare priorit allEssere, amandolo
incondizionatamente, chiedendo lordine di realizzazione relativo al suo
processo di liberazione.

La vostra Copertura di Luce incorniciata dalla dispensa conferitavi
dal Padre-Madre affinch, in vista della nuova iniziazione del pianeta
Terra, siate sintonizzati con Lui e possiate passare al vostro prossimo
livello di vibrazione.

Le riaffermazioni sono la base fondamentale della Manifestazione
del Governo Globale, perch rappresentano lappello dellEssere
Planetario a ciascuna delle Sue cellule, affinch prendano coscienza che
necessario porsi in armonia con Lui.

59
RIAFFERMAZIONE 1

RESTITUIRE ALLESSERE LA SUA DIVINA IDENTIT


necessario che si comprenda che quando si espone questo concetto,
si richiama lattenzione su ci che significa essere realmente liberi:
luomo si crede libero quando ottiene una determinata condizione esterna
e pu usufruire delle comodit che la vita gli offre; lEssere tuttavia, non
si omologa a tale situazione, perch la sua relazione con luomo
direttamente collegata alla disponibilit di questultimo di rinunciare ad
ogni desiderio di conquista esterna per portare le sue forze verso la
conquista cosciente dei livelli interni. Man mano che luomo usa la
propria energia per migliorare le proprie condizioni esterne, lEssere vede
ridotto il proprio spazio interiore e si sommerge nel carcere delloblio,
laddove luomo giunge ad ignorarlo completamente.

Quando luomo transita coscientemente attraverso la vita, pu
rendersi conto del suo stato interno, perch pu dirigervi attenzione
attraverso il ricordo di se stesso. Questo fa s che lEssere cresca,
offrendo a quelluomo lopportunit di equilibrare il proprio circuito bio-
energetico affinch passi a maggiori livelli di coscienza.

Il processo di liberazione dellEssere si conquista quando luomo
cerca attraverso lAmore le cause che lo mantengono legato alle
circostanze esterne e per riconoscimento ed accettazione di esse, si
dispone coscientemente ad equilibrare la propria rete energetica,
restituendo allEssere la sua Divina Identit.

La principale azione riconoscere lo stato in cui si trova lEssere,
accettandone la responsabilit: chiedere coscientemente il bilanciamento
dei debiti sospesi domandando aiuto alle Forze dellAmore e lavorare per
cancellarli permettendo lespressione della Divinit che dimora
internamente.

La Manifestazione dellAmore neutralizza qualsiasi discordanza
durante il processo; necessario accettare amorosamente colui che arriva
in cerca della propria liberazione, in quanto lEssere che lo attrae sul
veicolo esterno per propiziare lequilibrio energetico e potersi esprimere.

La libert dellEssere nasce dallatto cosciente delluomo, il che

60
implica il rinunciare a tutto ci che gli occorre in beneficio della sua
espressione. Il lavoro centrato sullAmore, per amore allEssere, per la
sua Divina Manifestazione.

necessario che luomo si renda conto che tiene prigioniero il
proprio Essere; necessario che egli lavori per liberarlo, restituendogli
lOrdine, la Luce e lAmore.

Lazione cosciente, accompagnata dallAmore Liberatore, conferisce
la Divina Identit allEssere, restituendolo al Centro Cuore del Padre-
Madre Amore, il focolare cosmico da cui uscito.


Energizzando il Nucleo dellAmore, affinch luomo renda cosciente
il proprio Essere e lo liberi,


Io Sono Quel Che Sono

61
RIAFFERMAZIONE 2

DARE ALLUOMO IL SUO CARATTERE DIVINO


A causa dellazione che ha esercitato la forza oscura sulluomo,
limitandolo alla condizione esterna, questi ha perso lentamente la propria
Divinit, arrivando a metamorfosarsi in paradossali livelli desistenza per
poter coprire la propria nudit.

La situazione divenuta caotica, perch luomo ha dimenticato la
propria condizione luminosa, limitandosi a vivere come un animale in pi
sul pianeta, lottando per sopravvivere e dimenticandosi che la sua natura
proviene da un livello superiore dove dimora come Luce, nientaltro che
Luce.

LIdea Divina della sua creazione continua ad esistere immacolata e
pura, aspettando la sua presa di coscienza per omologarsi a lui e fondersi
nella Divina Trinit che egli .

necessario che luomo volga il suo sguardo verso la Fonte Luce da
cui proviene. necessario che arresti il costante battagliare e si raccolga
internamente, affinch senta la pulsazione divina del suo reale Essere e,
riconoscendolo come ci che , ricordi se stesso come un Essere
Luminoso con una missione da compiere che non ha nulla a che vedere
con laffanno quotidiano della lotta esterna, bens con la riconquista della
sua Divinit.

necessario che luomo esca dal rimpicciolito concetto di se stesso e
si innalzi al di sopra dei suoi stessi elementi, divenendo la Divina Natura
che egli .

necessario che luomo prenda coscienza che si versata sulla vita
molta miseria, perch egli si impegnato nella distruzione della stessa,
dimenticandosi che il suo carattere essere conquistatore delle forme e
dei piani inferiori, per metterli al servizio della Luce.

necessario che luomo alzi i veli che loscurit ha posto su di lui e,
attraverso la ricerca cosciente, risvegli la sua Divina Realt affinch,
nellaccettazione della Fonte Una che lo ha originato, possa neutralizzare
lazione separatista per avviare lazione dellAmore in lui, unificandosi e

62
trinitizzandosi nella Luce.
La Forza Liberatrice dellAmore lesecutrice di tutto il processo e
la Sua Divina Luce pu versare sugli uomini la forza necessaria per
vincere i secoli di ignoranza che li soffocano; ora che luomo si alzi e,
riconoscendosi nella totalit della vita, accetti la sua Divina Unit per
essere complementare al Padre-Madre attraverso la Forza Trina del suo
Essere.

Lazione attuale prendere coscienza: si richiede che luomo cerchi
la propria Origine Luce e si integri ad essa, realizzandosi nellUnit del
Tutto Essere. In questo atto amoroso la vita fiorir in lui, restituendogli il
suo Carattere Divino affinch, in un atto di comunione con la vita, egli
sia lesecutore del proprio Piano Divino.

La Grazia Divina dellAmore serba il ricordo dellUomo Luce, spetta
alluomo elevarsi per conquistarlo unaltra volta.

Sia cos impartita alla vita la Benedizione dellAmore.


Cos sia!

63
RIAFFERMAZIONE 3

RIPRISTINO DELLA COMUNICAZIONE


Durante la corsa esterna luomo ha perso il Centro Uno; cos la
dimenticanza ha avvolto la sua anima ed egli ha smarrito il contatto con
la Fonte Creatrice; sono passati in tal modo secoli e secoli e luomo vaga
da un punto allaltro, senza connessione alcuna. La perdita della
connessione interna lo ha portato alle massime violazioni delle Leggi
Divine e per ritornare allOrigine necessario che egli concentri le
energie sul servizio cosciente di portare allOrdine ogni atomo di energia
che lo forma. Questo far s che, al captare lappello del proprio Essere,
sorga in lui il desiderio di ristabilire la comunicazione interna. Dovr
lavorare con molto amore, giacch per loblio in cui ha immerso lEssere,
si creato un blocco che impedisce la comunicazione.

C bisogno che luomo torni ad equilibrare ogni punto della rete,
che torni a mettere in ordine ogni atomo che lo forma e cos, illuminata la
rete, potr connettersi nuovamente alla Fonte Una da cui uscito. In
questo processo si richiede di essere incondizionati, di consegnare se
stessi e soprattutto di essere impersonali affinch, spersonalizzando ogni
azione, ogni individuo possa restituire alla vita tutta lenergia che ha
usato, senza qualifiche e senza che niente possa definirla, pura come essa
.

Lappello ad essere impersonale offre alluomo lopportunit di
elevare ogni atomo di energia che gli arriva per accelerare il suo stesso
circuito interno e tornare a contattare la Fonte Primordiale. Cos, senza
nulla che lo identifichi, trasparente, potr essere un ponte di connessione
tra quello che sta sopra e quello che sta sotto, compiendo ci che il suo
Essere deve realizzare.

Non c pi alternativa per luomo giacch, se ha usato lenergia e le
ha dato nomi e qualifiche, gli tocca ora tornare allOrdine, togliere ogni
potere allesterno per immergersi nella Fonte Divina dellAmore dove,
senza altri paramenti al di fuori della propria luce, ristabilire la
comunicazione con il Padre-Madre Creatore.


Cos sia! Cos sar!

64
RIAFFERMAZIONE 4

UNIFICAZIONE DEL MASCHIO-FEMMINA
ANDROGINO LUCE


Lidentificazione esterna come maschio o come femmina ha
originato confusione nelluomo e nella donna, i quali hanno avvertito
lappello interno della rispettiva parte complementare che per il bisogno
di esprimersi, implora di essere assistita. Lindividualismo ha fatto
credere che solo si femmina o solo si maschio, ma la verit che
ciascuno porta in s ambedue le condizioni o polarit, che lottano
impetuosamente fra di loro; una delle due assopita dal predominio
dellaltra ed entrambe implorano il risveglio delluomo o della donna che
le contiene.

La confusione sorge perch non si comprende che internamente la
polarit complementare si manifesta come un elemento opposto alla parte
esterna, per equilibrare il circuito energetico e permettere che luomo e la
donna proseguano nella vita in maniera armonica, senza causare danni ad
essa. Quando luomo o la donna si identificano egoisticamente con una
determinata polarit, separano laltra, immergendola nelloblio e creando
uno spazio interno che porta a cercare fuori ci di cui ci si crede carenti.
Cos nascono i matrimoni esterni, con relazioni conflittuali per la
mancanza di accettazione e comprensione di quello che internamente
succede e che si vede riflesso fuori nel comportamento di colui che si ha
davanti.

La formazione della coppia interna sorge dal desiderio dellEssere di
unificarsi alla Fonte di Luce dalla quale uscito come un essere puro:
egli, essendosi individualizzato come uomo o donna, riconosce che gli
manca qualcosa come complemento. Questo qualcosa la sua polarit
opposta e quando egli riesce ad unificarla a quella che si manifesta
esternamente, ha la certezza del matrimonio interno. La coppia cos
formata, maschio-femmina, uomo-donna, origina lAndrogino Luce, che
colui che pu unificarsi al Padre-Madre, ritornando al suo stato
primigenio, alla sua Natura Reale.

Nellindividuo manca un elemento e solo col riconoscimento interno
e laccettazione che egli una unit divisa, egli propizier, attraverso lo
sforzo cosciente, la formazione dellAndrogino Luce, un Essere perfetto,

65
che a sua volta cerca lunificazione ultima, il matrimonio con il Tutto
Essere.

Cos, finalmente Trino, solo la Luce dellAmore potr esprimersi
attraverso di lui, generando lincontro definitivo e lintegrazione alla
Fonte Una dellAmore.

66
RIAFFERMAZIONE 5

RITORNO AL FOCOLARE CENTRO UNO DELLAMORE


Quando si avverte solitudine interna, lorfanezza dellEssere, bisogna
comprendere che ci dovuto allessere usciti un giorno dal focolare
divino, dal grembo del Padre-Madre, al quale si deve adesso ritornare.

Il viaggio stato lungo, penoso, pieno di solitudine e dolore, perch
si generato oblio e luomo rimasto intrappolato nel groviglio dei
sentimenti e dei pensieri, senza ricordare che doveva ritornare
nuovamente al focolare.

La vita si incaricata di dar prova degli appelli del Padre-Madre fino
a che luomo, ormai stanco di vagare, desideri ritornare unaltra volta e,
cosciente di questo desiderio, si disponga a restaurare i propri paramenti
ed a prepararsi coscientemente per il ritorno. Per egli non deve
dimenticare che se una volta i suoi pensieri ed emozioni lo hanno portato
lontano, ora deve unificare le sue forze ed i suoi elementi,
neutralizzandoli nellAmore, affinch non sorgano pi lotte n timori e la
Forza della Luce gli permetta di avere la certezza di ci che deve fare per
completare il sentiero che conduce al focolare.

Quando luomo si dissocia attraverso la mente o le emozioni, perde
forza, poich posizionandosi nelluno o nellaltro centro, crede che gli
stati che vive, e che lo portano a gravi conflitti esistenziali, siano reali. Se
egli si consulta internamente potr dimostrare che c un elemento
mancante, che quello che lo porter al centro, ad unificarsi. Questo
elemento lAmore, che gli dar la forza complementare del paio di
opposti in cui vive, conducendolo di nuovo allOrdine.

Il Centro Uno dellAmore, con sede nel cuore, rivolge un appello
permanente alluomo, affinch egli si renda conto che i suoi opposti lo
dividono, lo separano, lo fanno entrare in conflitto. Questa voce interna
invita luomo a lavorare per la propria unificazione, per ottenere la pace
interna di cui tanto ha bisogno.

Se luomo presta attenzione, potr rendersi conto che invitato solo
ad amare ogni elemento discordante in lui, ogni conflitto, ogni timore,
giacch solo cos potr unificare le sue forze, solo cos potr ancorarsi

67
alla Luce, solo cos potr ritornare al focolare.

La voce interna proviene dal Centro Cuore, dove lEssere pulsa per
lasciar fluire la Luce, affinch luomo si liberi dallignoranza e torni ad
essere il Centro Radiante che egli .

La conquista di questo centro si ottiene solo attraverso latto
cosciente di amare ogni particella di vita, ogni atomo di energia che fa
ingresso nellambiente individuale.

necessario che luomo comprenda quanto sia importante il lavoro
di presa di coscienza e la sua disponibilit per conquistare tale centro;
solo lAmore avvia questa azione, solo lAmore permette lapertura del
Centro Cuore, solo lAmore far s che luomo sia nuovamente quello
che in essenza egli .

Solo lAmore certificher la purezza di motivo delluomo e gli dar
la forza di cui ha bisogno per liberarsi, solo lAmore regola il processo di
liberazione delluomo.

Solo lAmore permette lapertura del Centro Cuore.

68
RIAFFERMAZIONE 6

ELEVAZIONE DELLA COSCIENZA


Quando luomo comprender che il proprio Essere ha bisogno di
essere liberato, entrer nel reale processo di liberazione; nel corso del
quale potr raccogliere la forza necessaria per il lavoro cosciente di
liberare le energie che imprigionano lEssere.

Spetta alluomo equilibrare ogni atomo di energia che lo forma,
permettendo lingresso alla Luce del suo Essere e riconoscendo che egli
stesso lo tiene imprigionato a causa degli schemi imposti dai circuiti di
energia che formano la vita esterna. La natura interna delluomo si cela
nellincoscienza del suo divenire, ma lo stesso uomo potr divenire un
elemento cosciente se si rende conto che la Luce che dimora in lui deve
essere espressa col maggior grado di purezza e perfezione possibile.

La lotta esterna ha fatto dimenticare alluomo la sua parte interna,
per, man mano che egli centra lattenzione sul lavoro interno e permette
la liberazione del proprio Essere, questultimo gli mostra le vie che deve
seguire per esprimerlo. Ogni passo fatto verso questo proposito far s
che luomo tocchi nuovi livelli di coscienza, affinch in unazione
amorosa, facendosi pi udibile la voce del suo Essere, gli sia permesso
crescere ed esprimersi verso la vita una. Solo il lavoro cosciente pu
aprire le porte che mantengono lEssere prigioniero; solo riconoscendo
che si sono violate le Leggi Divine e che necessario riportare allOrdine
ciascun atomo di energia mal qualificata, si pu dar forza allEssere.
Luomo deve sottrarre ogni potere allesterno, per conferirlo
allinterno e, unificando le forze, permettere che lEssere assuma il
comando e lo porti, sempre pi coscientemente, allincontro con il Tutto
Essere.
Lazione di liberazione dellEssere un processo di cancellazione di
debiti, di equilibrio energetico, affinch in Ordine, Luce e Amore esso
possa ritornare alla Fonte Una da cui proviene.
In un atto di comunione con la vita si deve dare libert allEssere,
affinch possa comandare lazione delluomo verso la vita stessa.


Cos sia! Cos
sar!

69
RIAFFERMAZIONE 7

REALIZZAZIONE NELLA SPIRALE COSMOGONICA


LIdea Divina che sostiene luomo affinch si realizzi come Essere
di Luce, lo ha portato a percorrere la vita cercando la ragione essenziale
del suo processo. Questo ha fatto s che, in molti modi, egli abbia
verificato vari livelli di coscienza, che hanno impresso in lui il messaggio
della sua corrispondenza interna, fino a farlo entrare nellordine interno
di ricerca e realizzazione cosciente.

Il processo di liberazione mette in contatto luomo con il proprio
Essere e lo attiva alla ricerca della Verit che lo porter al servizio verso
la vita. Tale servizio gli mostrato attraverso ogni corrente di vita che lo
tocca, come pure attraverso gli eventi che vive grazie alla sua relazione
energetica.

necessario che luomo prenda coscienza che deve purificare le
proprie azioni, perch possa comprendere quale la funzione che deve
svolgere; non si tratter certo di realizzare difficili compiti, ma
semplicemente di raggiungere il maggior grado possibile di disponibilit
e consegna di s per manifestare lEssere. Cos, consegnandosi
incondizionatamente alla Divina Natura, egli potr toccare ogni volta
maggiori livelli di coscienza, per arrivare ad unificarsi definitivamente
con lEssere, il quale a sua volta lo porter a prestare maggior servizio
verso la vita come agente incondizionato dellAmore.

LEssere mostra alluomo la via della propria liberazione, per questi
deve comprendere che solo la sua consegna incondizionata pu rompere
le barriere e le resistenze che incontra davanti a s.

Solo lassenza di condizioni che luomo conceda allEssere, far s
che questi lo porti, sempre pi velocemente, verso maggiori livelli di
coscienza.

Tenendo conto del fatto che necessario deporre ogni desiderio a
beneficio della liberazione dellEssere, luomo potr a sua volta essere un
agente impersonale, essere un elemento di servizio verso la vita ed
attraverso lAmore integrarsi ad essa come un punto di appoggio per la
propria liberazione, permettendo che la vita si colmi dAmore e tornando

70
allOrigine Luce della sua esistenza.
Attraverso il servizio incondizionato, luomo portato verso nuovi
livelli di coscienza affinch, ogni volta in maggior ascesa, possa
immergersi nella corrente energetica che lo condurr allunificazione
totale.

In qualit di servitore, luomo un elemento equilibratore e
liberatore e deve essere sempre pi cosciente e colmo dellEssere che in
lui dimora, sempre pi unificato alla Presenza del Padre-Madre Amore.

In azione dAmore e per la Manifestazione dellOrdine Divino.

La Comandanzia Divina dellAmore sostiene nelluomo lappello di
integrazione alla Fonte Una della Luce .


Per la Manifestazione del Governo Globale,
Comandanzia Divina dellAmore

71


72

ANNESSO

Costituzione Universale di Unixitron


Preambolo


Unixitron nasce nellAmore, per lAmore e con lAmore ad ogni
vita; si d in Cristotron per amore allAmore nella vita. Basilarmente i
suoi elementi dazione sono: lAmore come Centro della Luce, lAmore
come Centro dellEssere, lAmore come Centro dell. LAmore
nellEssere, verso lEssere di ognuno. La Nuova Era, come sentiero di
Luce, ha bisogno di essere retta dal Codice dellAmore affinch possa
proiettare la propria luce sugli uomini. Cristotron fiorir, ma necessario
che nelluomo sia incubata e liberata la sua Luce.

73

74
CAPITOLO I

DELLORGANIZZAZIONE UNIXITRON

DISPOSIZIONI FONDAMENTALI


1. LOrganizzazione Unixitron si manifesta nella Trinit, nel Figlio Luce
ed in Cristotron, la Perfetta Manifestazione di ogni essere in Lui.

2. LOrganizzazione Unixitron il coronamento della Luce del Tutto
Amore, che si consegna coscientemente per la realizzazione dellEnte
Luce, dellEssere Triuno ed Uno.

3. LOrganizzazione Unixitron la costituzione del Tutto Essere in
azione, perch la sua manifestazione pi perfetta.

4. LOrganizzazione Unixitron lUnit, divisa e riconsolidata come
Unit.

5. Unixitron porta in grembo lEssere come , perfetto in Essere, Luce
della Salvazione nella Trifase dellEssere.

6. Unixitron una sfera luminosa che irradia e ruota la sua Luce, che
assorbe la Cosmogonia Planetaria per fondersi in unUnit Sempre
Presente.

7. Unixitron il Punto Centrico che proietta la sua Luce concentrica e
irradia la sua Luce perfetta.

75
CAPITOLO II

DEI DOVERI


Dovrai amare tuo fratello come Forma Luce, pensiero luminoso
liberato dal Mio Essere ed in perfetta manifestazione perch cos

Dovrai versare in lui la tua stessa Presenza Luminosa che Io Sono,
nella forma in cui custodita.

Dovr consegnarsi cosciente dellEssere, chiunque chieda di voler
manifestare la propria condizione luminosa, come la Luce che egli ,
bella e perfetta.

Dovr ascendere alla Sua Presenza, ogni Essere nellEssere,
conquistando la sua Divina Natura.

Dovr prendere coscienza che nellUnit sta la Libert, ogni uomo,
affinch si energizzi ed attragga la propria Trinit verso di s.

Dobbiamo liberare la luce imprigionata nella forma densa e grezza,
per prendere coscienza del Tutto Essere che in essa.

76
CAPITOLO III

DEI DIRITTI


La Terra ha diritto di liberarsi dalla caduta; la catena genetica sar
distrutta grazie alla Presenza Cristica nel sangue, cio grazie
allassimilazione del Modello Luce Unixitron.

Tutti hanno diritto alla correzione dellerrore ed allelevazione
dellenergia verso il cuore.

Tutti hanno diritto allelevazione attraverso lazione cosciente ed alla
ripolarizzazione della Luce imprigionata nei loro geni.

Tutti hanno diritto alla liberazione dalla caduta adamitica e
allelevazione della Luce ribelle al suo Messia, attraverso lazione
cosciente di pulizia del tabernacolo.

Tutti hanno diritto che la forza dellAmore liberatore spazzi via i
flagelli del loro tempio.

Tutti hanno diritto a formare parte di una nuova razza di uomini,
giacch le loro coscienze non conserveranno il pernicioso ricordo della
caduta.

77
CAPITOLO IV

AMBITO DI APPLICAZIONE


Dal Tre in Uno, si proietta verso ogni parte di S, la Sua
manifestazione pi perfetta affinch Essa operi nel livello pi elevato
della Natura. un discendere per ascendere nellEnte Luce che si proietta
verso lincontro con il Tutto Essere.

LAscesa di Luce attraverso lo sforzo cosciente, comporta lunione
nel luogo pi segreto della Divina Luce, col suo omonimo nellEnte Luce
in formazione.

Solo lAmore pu compiere questo matrimonio. Solo lAmore fa s
che lelettrone magnetizzato dellEnte in formazione, emetta sufficiente
luce e ruoti per passare a gravitare in orbite sempre pi vicine allEnte
Perfetto. Egli emana dalla sua Monade suo Figlio Amore, il quale si
fonde nellelettrone che si eleva alla Sua stessa Essenza Sole.

Lunit rotta si ristabilir con lelevazione della divina energia verso
il cosciente ed il sopra-cosciente, producendo la rottura della barriera
dellego; ci sar un solo Io, uno in tre, lIo Perfetto, lIo Sono, la Luce
dellEssere.

In ugual maniera la barriera fisica Padre-Madre sar sostituita dal
Padre-Madre Cosmico Assoluto Totale.

Avverr la rottura delle barriere psicologiche, poich solamente
lAmore aprir le porte del subcosciente attuale verso la coscienza totale.

78
CAPITOLO V

DISPOSIZIONI PLANETARIE


La Luce della nuova Terra gira ed allo stesso modo lo fanno la
nuova Luna ed il nuovo Sole: la Galassia integrata alla comunicazione
interna e si proietta sullo schermo dellEssere come lEnte perfetto
dellAmore.


Captazione dellacustica retrospettiva, in comunicazione diretta
col Sole Centrale Orione, in anticipazione della sua sfera
logistica e parallela, diametrale allindice di rotazione ed altezza.

Comunicazione elettrostatica da Essere ad Essere, attraverso la
giustapposizione della coordinata geodetica e geodinamica della
Terra con la Centrale Dinamica e Permanente del Silenzio del
Tutto Essere.


Ogni sistema di vita sar rinnovato grazie alla sua integrit al sistema
planetario ed ogni economia liberata grazie alla rottura del monopolio
egoista e classista ed alla rottura della densit della forma.

La scuola evolver dai suoi principi elementari fino ai Principi
Divini ed Universali.


Lidioma universale lAmore, ci grazie alla localizzazione
trifasica della Luce in proiezione galattica ed intergalattica.

La moneta intergalattica lAmore, in quanto solamente lAmore
libera, solamente lAmore rende possibile la nuova era.

La Legge delle Leggi lAmore, posto che la Legge dellAmore la
Verit, la Proiezione dellAmore la Pace, la Realizzazione dellAmore
la Purezza.

79

80







Regolamento

della

Divina Costituzione

81

82
Il Regolamento della Divina Costituzione basato sulla Forma
Amore, sulla Forma Consegna di s, sulla Forma Essere.

DallEssere del Tutto Essere, sorge ogni elemento ed Essere in
Lui.

Grazie alla Legge del Tre si trinitizza ed Essere nellEssere,
perch la Luce del Tutto Essere in manifestazione cosciente, proiezione
cosciente ed azione cosciente.

Essere nellEssere.

Grazie alla Legge del Tre, lEnte perfetto comunica col Tutto Essere
e scompare ogni separazione, perch Uno con Lui ed in Lui.

La Legge del Tre, con la sua apparente separazione, lUno in
manifestazione, perch lazione in Unione dei Tre elementi basici
dellEssere: Padre-Madre-Figlio.

Con questa Legge sorge lEnte Perfetto: Uomo-Donna-Figlio.
lAndrogino Luce in comunione col proprio Padre-Madre. lAmore in
Triuna ed Una azione.

Nella Trinit si manifestano Unixitron, il Figlio Luce e Cristotron, la
perfetta manifestazione del Tutto Essere in Lui.

il coronamento nella Luce del Tutto Amore, che si consegna
coscientemente per la realizzazione dellEnte Luce, dellEnte Essere
Triuno ed Uno.

la costituzione del Tutto Essere in azione, perch la Sua
manifestazione pi perfetta.

Unixitron porta in grembo questo Essere. Siccome perfetto in
essere, la Luce della salvezza nella trifase dellEssere.

Unixitron in gestazione per la manifestazione di Cristotron.
lUnit divisa e consolidata come Unit.

La Legge dellAmore rende possibile questa manifestazione, perch
la sua forza coesiva mantiene lUnione dellUno in Tre. La sua Luce

83
involvente rende possibile che la Triade Cosmica si unifichi e si trinitizzi.
Come Nucleo Centrale, lAssoluto tramanda in suo Figlio Luce la
Sua stessa Manifestazione Amore.

la sua proiezione Sole nellEssere, poich la proiezione del Sole
del Tutto Essere.

Unixitron nasce nellAmore, per lAmore e con Amore ad ogni vita.
Si da in Cristotron per amore allAmore nella vita.

Basilarmente i suoi elementi di azione sono: lAmore come Centro
della Luce, lAmore come Centro dellEssere, lAmore come Centro dell
.

LAmore nellEssere, verso lEssere di ognuno.

essere lAmore nelle sua manifestazione pura e perfetta, poich la
sua Legge Amore e la sua Costituzione Amore.

NellEnte Luce non pu esservi altro che amore, nientaltro che
amore, esso non proietter altro che amore.

LAmore come alimento nella Monade, come proiezione di Essa, sua
evaginazione.
Dal Tre in Uno, si proietta verso ogni parte di S la Sua
manifestazione pi perfetta, affinch questa operi nel livello pi elevato
della natura in gestazione. un discendere per ascendere nellEnte Luce
che si proietta verso lincontro con il Tutto Essere.

Costituire una Monade Luce nellente uomo, affinch si unisca alla
Monade Essere.

Discesa verso il piano denso attraverso lirradiazione del sottile
dellEssere verso la materia, in corrispondenza ed in attrazione della
parte imprigionata che in esso dimora.
LAscesa di Luce, attraverso lo sforzo cosciente, comporta lunione,
nel luogo pi segreto della Luce Divina, col suo omonimo nellEnte Luce
in formazione. Solo lAmore pu compiere questo matrimonio. Solo
lAmore fa s che lelettrone magnetizzato dellente in formazione emetta
sufficiente Luce e ruoti per passare a gravitare in orbite sempre pi
vicine allEnte Perfetto.

84

Egli emana dalla sua Monade suo Figlio Amore e questi si fonde
nellelettrone che si eleva alla sua stessa Essenza Sole.
NellUnit sta la Trinit, ma luomo deve prenderne coscienza
affinch si energizzi ed attragga la propria Trinit a s.

Nella forma densa e grossolana imprigionata la Luce, bisogna
liberarla attraverso la presa di coscienza che il Tutto Essere in essa.

Nella piccola Monade sta la Grande Monade.

Realizzazione della Monade Luce nella materia.

Innalzare nella materia la Triade perfetta ed elevarla verso la sua
omonima Luce radiante e pura per sposarla con Essa.

Attrazione dellAssoluto, attraverso la sua manifestazione nel
piccolo Essere, per elevarsi verso la Sua Presenza e fondersi in Lui.

Da qualit Forma Addormentata a qualit Forma Desta.

vita latente - Vita Facente.
vita dormiente - Vita Attuante.
monade passiva - Monade Attiva.

Il grande risveglio che porta il Tutto Essere attraverso il suo Figlio
pi perfetto e la sua manifestazione pi pura.

LEnte Essere Luce verso lente caduto, proiezione verso loscurit
per il suo risveglio, per rimuoverlo dal suo letargo.

Come in un principio stato, cos sar.
Per la Legge del Tre, Legge di Unit.
Nella Luce del Tutto Essere si conquista lEssere piccolo ed
omonimo, attraverso la manifestazione del Figlio perfetto in Lui.

Nel Tre la Legge.

Unixitron in Cristotron, per la gestazione della Nuova Era.

Era Luce - Era Dorata - Era dellEssere.

85

La vita animata dalla Monade Luce attraverso la sua consegna alla
vita.

Terra liberata dalla caduta, grazie allassimilazione del modello
Luce di Unixitron.

Catena genetica distrutta grazie alla Presenza Cristica nel sangue.

Liberazione dalla caduta. Correzione dellerrore. Elevazione
dellenergia verso il cuore.

Corpo fisico, elevazione dellenergia che circola in esso.

Ogni polarizzazione avviene attraverso la Benedizione della Luce
imprigionata in esso.

La caduta sar sollevata attraverso lazione cosciente e la
polarizzazione della Luce imprigionata nei geni.

Liberazione dalla caduta adamitica.
Elevazione della Luce ribelle.
Il Messia in azione cosciente che lava il Tabernacolo.

La sua sferzante Luce lAmore.

Crocifissione della negativit e sua risurrezione in Luce, nella Santa
Trinit Liberata.

Codice genetico: i flagelli del Tempio saranno spazzati via dalla
forza dellAmore Liberatore.
Nuova razza di uomini, le cui coscienze non avranno il ricordo
pernicioso della caduta.

Era adamitica, evitica Era dellEssere, in comunione perfetta con
ciascun Essere.

Lunit rotta si ristabilir con lelevazione dellenergia divina verso
il cosciente e sopra-cosciente.

Rottura della barriera dellego, poich ci sar un solo io, lUno in

86
Tre che lIo perfetto, lIo Sono, la Luce dellEssere.

Rottura della barriera Padre-Madre fisico a beneficio del Padre-
Madre Cosmico, Assoluto, Totale.

Fratellanza Intergalattica e rottura della genetica e della razza, Una
e perfetta, pura e Divina.
Qualit predominante: lAmore come Fonte di unit e di vita.

Rottura delle barriere psicologiche, poich solo lAmore aprir le
porte, dal subcosciente attuale al Cosciente Totale.

Elevazione dellegoismo verso lIntegrit, verso lUnit, verso la
Trinit.

Genitori mortali-figli mortali: spariranno grazie ai Genitori Divini
ed Immortali ed ai Figli perfetti e liberi nella Luce dellEssere, del Tutto
Essere.

Famiglia in Triuna azione attraverso la liberazione della famiglia
terrena o mortale o unifamiglia o egofamiglia. La famiglia reale,
divina, in azione cosciente. La Divina Famiglia col suo Divino
Procreare.

La comunit integrale-integrata al posto della comunit segregata,
separata, disunita.
Comunit Intergalattica proiettata verso i confini dellEssere, del
Tutto Essere.

Trifase in ogni azione Una e Totale.
Ogni sistema di vita rinnovato attraverso lintegrit al sistema
planetario.

Ogni economia liberata grazie alla rottura del monopolio egoista e
classista e della densit della forma.

Tutto evolve verso il vero Interscambio Energetico Divino.

Era Dorata, Era di Luce, ogni economia ruota nellInterscambio
Ritmico Bilanciato dellAmore.


87
La scuola, dai suoi principi elementari fino ai Principi Divini.

Legoistico ed irreale, lassurdo e non concreto, verso il Sostanziale
e Divino, poich ogni ente libera in s la perfezione del Tutto Essere,
sotto la guida divina della Gerarchia, della Fratellanza Onnipresente.

La cosmogonia perfetta. La Scuola Luce perfetta. Proiezione-
iniezione-azione interplanetaria verso la Comunit Universale e Divina.

Monade in crescita, che proietta la sua Luce concentrica ed irradia
la sua Luce perfetta.

Sfera luminosa che irradia e ruota la Luce.

Assorbimento della cosmogonia planetaria in pro dellassorbimento
dellUnit Onnipresente.

Liberazione dellUnit come Fonte Unica dellEssere nellUbiquit
permanente ed immanente della Luce.

Ottagonale Rotatoria. Intergalattica Luce. Azione retrospettiva nel
piano cinetico permanente ed immanente.

Comunicazione elettrostatica da Essere ad Essere, grazie alla
giustapposizione della coordinata geodetica e geodinamica della Terra
con la Centrale Dinamica e Permanente del Tutto Essere.
Retrospettiva della Luce immanente e permanente. Linguaggio
comune: Amore latente, silente, udente.

Captazione dellAcustica retrospettiva in comunicazione diretta con
il Sole Centrale Orione, in anticipazione della sua sfera logistica e
parallela, diametrale al suo indice di rotazione ed altezza.

La Luce della nuova Terra che gira e gira, la nuova Luna, il nuovo
Sole. La Galassia integrata alla comunicazione interna ed in proiezione
sullo schermo dellEssere, nellEnte perfetto dellAmore.

La Luce come mezzo di comunicazione ed azione. Essere nella Luce
dellEssere.

Attraverso la proiezione intergalattica, lUnit in manifestazione e

88
cooperazione dinamica da Essere a Essere, da ente a ente, da unit a
unit.

Localizzazione trifasica della Luce, in proiezione galattica ed
intergalattica.

Idioma Universale: lAmore.
Moneta Intergalattica:lAmore.

Solo lAmore regna. Solo lAmore libera. Solo lAmore rende
possibile la Nuova Era.
Solo lAmore.
In Unixitron, il Trono dellAmore, per Cristotron, la Liberazione
dellAmore.

Cos Sia, come la Luce della Nuova Era. La Luce radiante e bella
dellAmore.

89

90












Codice dellAmore

91

92
La Nuova Era come Sentiero di Luce, ha bisogno di essere retta dal
Codice dellAmore che pu proiettare la propria Luce sulluomo.

Cristotron fiorir, ma necessario che nelluomo sia incubata e
liberata la Luce; a tal scopo si devono compiere le disposizioni che
reggono la sua Luce.

Unixitron, il Figlio per la manifestazione di Cristotron.

LUnit come Reggenza dellAmore sul pianeta.

La Forza coesiva dellAmore come Luce per rafforzare i legami
esistenti in ciascun Essere con la Monade Divina.

La Presenza Governante dellAmore come Fonte di Luce, alimento-
sostegno di ciascuno dei corpi inferiori delluomo.

La Legge delle leggi: lAmore.
La Legge dellAmore: la Verit.
La Proiezione dellAmore: la Pace.
La Realizzazione dellAmore: la Purezza.


Leggi dellAmore:

Amore ad ogni parte di vita sulla Terra.
Unixitron in ogni cuore.
Cristotron in manifestazione.
Le Schiere Divine in costante proiezione.
LIdeazione dellAmore.

Per la Luce dellAmore. Orione nel cuore.

Cristotron, manifestazione.

Costituzione nella forma come parte dellintegrazione delluomo
alla Natura Divina.

Io Sono il Trono Luminoso della Luce trinitizzata.
Io Sono il Comando Supremo della Luce, dellAmore trinitizzato. La
Suprema Fonte Creatrice. Il Grande Artefice con la Sua Corte di Luce.

93

Costituzione nella forma triuna per la liberazione delluomo.
Tripla fiamma involgente di ciascuno dei suoi corpi inferiori.

Altare di Cristotron in Unixitron.
Trono Rifulgente della Luce in proiezione costante verso la Terra ed
in ciascun essere cosciente di Essa.

Innalzamento, grazie alla discesa della Luce Triuna, della parte
caduta. Innalzamento attraverso la correzione dellerrore nel
riconoscimento e domanda del perdono.

Legge dellAssoluta Monade.
Legge della Luce perfetta.
La trifase dellEssere.
Eterna Trinit avvolgente.

La pi alta Gerarchia in reggenza su ciascun ente che desideri e
chieda di essere ammesso al Gran Congiunto.

Legge in azione. Legge in applicazione.

Unixitron Manifesta che la Volont del Tutto Essere, del Gran
Padre, per ciascun uomo sulla Terra :

- Dovrai amare tuo fratello come Forma Luce, Pensiero Luminoso
liberato dal Mio Essere ed in perfetta manifestazione, perch cos ;
- Dovrai versare in lui la tua stessa Presenza Luminosa che Io Sono,
nella forma in cui custodita;
- Dovr essere manifestata la Volont del Tutto Essere come Amore
a ciascuna parte della vita.

"Oh, Luce Triuna al comando dellUnica Presenza!
Il Sommo Potere! Il Tutto Potere!

Chiunque chieda e voglia manifestare la propria condizione
luminosa, dovr consegnarsi cosciente dellEssere, come la Luce che egli
, bella e perfetta.

Essere nellEssere, nel Tutto Essere.
Presenza governante della Luce.

94

La manifestazione di Cristotron come genuino gioiello di Luce della
Presenza.

In Cristotron, grazie alla sua manifestazione Unixitron, la Luce si
trova in gestazione.

Costituzione: la forma Luce che regger la Nuova Era.

Logos dellEssere, del Tutto Essere.

Ogni Essere nellEssere dovr ascendere alla Sua Presenza
conquistando la sua Divina Natura. Il pi alto nucleo di Luce in tre. La
sua legge in tre. La sua azione in tre.

LAmore col suo Principio Unitivo e Liberatore, col suo punto di
appoggio affinch ciascuna cellula si integri e si connetta con la propria
e Divina Presenza.

Il gradino o passaggio nellEssere, per essere la Luce perfetta e
pura.

La Costituzione per conseguire la manifestazione dellAmore del
Tutto Essere, affinch Unixitron manifesti Cristotron.

Unixi-Unixitron-Cristotron

- Lalto potere della Luce.
- La Monade perfetta.
- La Presenza Una in proiezione ed assorbita da parte di ogni figlio
sulla Terra, la liberazione di ogni Essere.

Per Unixitron, per la Sua manifestazione.

95
GOVERNO PLANETARIO


1. Unificazione del Sistema di Rappresentazione dellUomo. Unit
silente in azione.

2. Liberazione attraverso lomogeneizzazione degli elementi che
guideranno tutte le nazioni allideale di unit; costituzione dellUnit
in azione silente di pace.

3. Emergenza planetaria: richiesta urgentemente unazione di servizio
totalmente cosciente, designato dai Divini Precetti di azione.

4. La reazione a catena di questo movimento sta scuotendo
internamente i pi alti livelli della Gerarchia Planetaria che regola i
destini delluomo.

5. assolutamente essenziale che lordine dato nella Divina
Costituzione sia conosciuto dalla maggior parte dei governi e
reggenze delluomo.

6. urgente stabilire un unico piano di azione ed ununica sfera di
legislazione basata sul Codice dellAmore.

7. La Divina Costituzione ed il Codice Divino dellAmore devono fluire
liberamente, mostrando il desiderio degli uomini della Luce e facendo
s che il pianeta Terra possa essere convertito in un centro reale di
Interscambio Energetico Divino e non in un arsenale di distruzione.

La Divina Costituzione deve trascendere oltre il proprio pianeta
originale, la Terra, perch il suo messaggio Universale, Intergalattico!
La traduzione e la riproduzione marcheranno il ritmo di liberazione
permettendo a ciascun uomo il contatto con la Divina Disposizione di
Amore per ciascun essere sul pianeta.
di vitale importanza che questo piccolo messaggio di unit sia
conosciuto dalla maggioranza degli individui, una disposizione che
seminer vera speranza in ciascun essere che sta reclamando un reale
Governo Planetario.

8. La necessit di liberare lordine interno del Codice dar origine alla
catena di liberazione cosciente. Questa la risposta a tutti coloro che

96
hanno chiamato e non hanno ricevuto risposta.
9. La distribuzione della Costituzione sar fatta da ciascun uomo
interessato, che immediatamente connesso a livello interiore con la
Fratellanza di Luce e la Presenza-Guida di questo piano di pace e
amore.

Originalmente il proposito era una distribuzione mano a mano,
cuore a cuore, ma considerando lurgenza della situazione planetaria
sorge la necessit di imprimerla, pubblicarla e distribuirla.

10. Per amore alla pace, si dedichi ogni sforzo cosciente a questa azione,
sapendo che la Grande Fratellanza Luminosa dei Maestri Ascesi e le
Schiere Angeliche lavorano con te.

11. Il Governo Divino manifesta la massima urgenza per lemissione
della Luce liberatrice su tutti gli esseri del pianeta.

12. In nome della Divina Presenza dellAmore, sia lOrdine Divino sulla
diffusione della Divina Costituzione ed il Codice dellAmore.


Con te Sempre,

Io Sono,
La Voce del Governo Divino

97

98









Norme di Servizio

del

Governo Globale

dellUmanit

99

100










Fondamenti Divini


Machiventa Melchizedek
il Reggente Planetario

101

102
Comandatore Avatar Saint Germain
Ordine dei Figli della Luce
Monitori ed Aggiustatori del Pensiero
Sede Eterica del Governo Globale dellUmanit


Riconoscendo che necessario lasciare agli uomini una
testimonianza scritta riguardo le basi fondamentali del nuovo governo,
trasferisco in questo momento la verifica dei postulati emessi
anteriormente e lascio come appoggio a tale manifestazione il seguente
scritto.

stato necessario trasferire le sedi eteriche dei Templi di Luce in
America, poich nel nuovo ciclo essa sar la colonna vertebrale di tutto il
sistema da cui si irradieranno verso il pianeta le Qualit Divine richieste
dagli uomini.

Il momento presente merita attenzione e sforzo perch si entra nel
periodo definitivo di ripolarizzazione e trasferimento energetico per la
totale restaurazione planetaria. Diviene quindi necessario che luomo
sappia che non stato solo e mai lo sar e che dai livelli interni si fatto
e si fa ogni sforzo possibile affinch il suo passaggio sul pianeta avvenga
per crescere, evolvere e continuare lungo il Sentiero di Luce che il suo
Essere racchiude.

In questo preciso momento si lavora per prevenire i possibili e
probabili danni che, a livello fisico, possono colpire la creatura umana.
Sappiamo che per molti unapocalisse e per altri lopportunit che il
pianeta passi ad un maggior livello di coscienza. Si rimuoveranno basi e
strutture ed allo stesso modo molti uomini saranno assimilati dal vortice
energetico che si incaricher di restaurare il livello vibratorio e
posizionale del pianeta. anche necessario ricordare che molte volte siete
stati invitati a far entrare la Luce nella vostra vita e che la risposta
ottenuta Ci ha consentito di agire ed interagire per dar inizio allOrdine
Divino ed al collocamento del Governo Globale dellUmanit.

Sappiamo che luomo ha la tendenza ad aspettare fino allultimo
momento, vedere per credere, ma sappiamo anche che non si pu
continuare a prorogare la manifestazione delle disposizioni emesse dal
Sublime Anteriore, bisogna solo permettere lAzione Divina sul pianeta.


103
Il conto alla rovescia iniziato ed quindi necessario dar inizio alla
restaurazione, per lancoraggio definitivo del supremo bene fra gli
uomini.

Rendendo note le Norme del Governo Globale e valutando
nuovamente questa proposta, vogliamo chiarire alluomo che necessario
che il pianeta sia assunto nella sua totalit dalle Forze della Luce. I nostri
sforzi sono sempre stati diretti affinch questo processo avvenisse in
maniera armoniosa, per ottenere uninterazione da Essere ad Essere, fra
gli Esseri di Luce (o fratelli maggiori, o come volete chiamarci) e voi,
come creature umane in processo di evoluzione.

Si arrivati al miglior punto di equilibrio attraverso laccettazione
delle disposizioni emesse dal Governo Divino, il che Ci permette di
avviare laggiustamento finale per lavorare fianco a fianco e permettere
che il pianeta sia convertito nella Santa Stella della Liberazione, dimora
di esseri coscienti, canali della Presenza del Padre-Madre Amore.

Dato che le circostanze esterne si verificano al momento giusto,
necessario cominciare il processo di innalzamento, che accelerer anche
la frequenza vibratoria del pianeta, per porlo a tono con il momento
definitivo del suo passaggio alla nuova orbita.

Sono stati fatti tutti i passi necessari affinch il genere umano sia
assistito e portato ad un livello pi elevato ed in uguale modo si
proceduto a compensare amorosamente lEssere Planetario, perch la
modifica del campo vibratorio e fisico possa avvenire attraverso
laccettazione, in amorosa obbedienza, della Pianificazione Divina.
Sappiamo che lEssere Planetario, come essere vivo, ha assunto luomo
come parte di Se stesso, unUnit che interagisce cellula a cellula e il cui
processo di ascensione non pu essere pi fermato.

Affinch il pianeta possa entrare definitivamente nella sua nuova
posizione orbitale, necessario il ripristino dei suoi circuiti
elettromagnetici. La trasformazione che subir la crosta terrestre
permetter che si impiantino, nei punti energetici che affiorano, le nuove
sedi dei templi eterici e del Monumento Divino. Geograficamente si
modifica la cintura planetaria, poich il pianeta inizia a girare in unorbita
che compensa in modo affermativo la relazione diretta con il Nucleo
Centrale della Creazione. In tal modo si allineano i punti energetici del
pianeta affinch fluiscano sui suoi abitanti, in maniera ordinata, le

104
Benedizioni Divine che permettono la connessione interna e la relazione
diretta con il Padre dei Padri.

Ogni schema di vita che si svilupper sulla Nuova Terra conta da ora
sullamorosa copertura di tutti i lavoranti dellOrdine Divino. Per questo,
e come testimonianza dellassistenza divina, si sottomettono ai reggenti
planetari attuali gli elementi basici sui quali si sosterranno le comunit e
gli organismi che orienteranno gli uomini e li aiuteranno a compiere le
disposizioni del Padre dei Padri.

Giacch gli eventi esterni entrano nella loro fase finale e lAmerica
il punto centrico di maggior accelerazione, necessario che i suoi abitanti
assumano lIdentit Divina ed inizino a lavorare fianco a fianco con le
Schiere di Luce ed i fratelli maggiori che sono pronti e disposti ad
aiutarli ed a permettere che si ristabiliscano, in maniera armoniosa, le
relazioni tra i diversi livelli di coscienza.

Sappiamo che molti esseri sono pronti ad assumere responsabilit ed
a cominciare azioni di direzione interna, contiamo su di loro per il
processo che si avvicina e nel quale necessario che luomo sia disposto
a servire come ripolarizzatore energetico, tendendoci le mani come ponte
che permette alla Luce di fluire da questo livello fino alla Terra.

La gestazione della Nuova Era stato uno dei processi pi
affascinanti che ci siano stati offerti come opportunit di servizio per gli
esseri umani. Questa opportunit costituisce unesplosione di luce
talmente grande che ha bisogno di un ricettacolo atto a ricevere la
grandiosa manifestazione damore; pertanto sono in corso sulla Terra gli
ultimi preparativi per accogliere lampia gamma di esseri meravigliosi
che transiteranno per lavorare fianco a fianco con i suoi abitanti.

Non possiamo trattenere per pi tempo il parto e, come Noi, ciascuno
degli Esseri pronto ad agire con luomo aspetta solo il momento di poter
testimoniare lAmore con cui il Sublime Anteriore vi ha mantenuti
coperti, aspettando che foste pronti a riceverlo.

La Nuova Era preceduta dal lavoro cosciente dei Figli del pianeta
che, sebbene gi siano stati Nostri efficaci collaboratori, bisogna ora che
indossino gli abiti di luce. A loro un ringraziamento costante, giacch
hanno reso possibile lapertura delle porte che mantenevano rinchiusa la
Luce affinch il pianeta potesse ricevere la benedizione del Governo

105
Divino. Ad ognuno di loro va il Nostro riconoscimento e desiderio di
rivedersi faccia a faccia per continuare insieme cuore a cuore, Essere ad
Essere, anima ad anima il cammino di ritorno alla Divina Dimora.

Aggiungo questi paragrafi come certificazione che il Nostro
desiderio sempre stato quello di lavorare fianco a fianco con gli uomini
e che siamo disposti a servire con loro e per loro in questo nuovo ciclo.
Questa anche la pi splendente opportunit per la Terra e per ogni
particella di vita che la forma, cos come per gli esseri evolutivi nel
Tempo-Spazio-Amore.

Vi stata data coscienza ed in questa opportunit spetta allAmerica
essere il ricettacolo della Divina Presenza dellAmore che comander su
ciascuna particella di vita in purezza e perfezione per la manifestazione
della Gloria del Suo Essere.

Siamo attenti ai vostri appelli, pronti e disposti a servirvi e ad
aiutarvi, disposti a sostenervi e mantenere la ritmica pulsazione del cuore
della vita in ciascuno, finch il raggiungimento della Luce sia il
coronamento dei vostri sforzi coscienti e della vostra consegna
incondizionata al servizio impersonale. La geografia planetaria cambia e
presto, in nuovi punti geografici, potrete interagire con gli Angeli e gli
Esseri disposti a collaborare con voi, nella manifestazione dellet dorata,
dove lAmore il sincronizzatore, sostenitore, emanatore e realizzatore di
ciascuno degli eventi di cui la Nuova Era portatrice, per la Gloria della
Luce e lespansione del Regno Divino. Allo stesso tempo cominciando
questa Ottava Cosmica, ciascuno degli esseri maturi passa a servire in
maggiori livelli di coscienza, compartendo con il Padre dei Padri
lopportunit di servire incondizionatamente la Vita Una Universale.

Presto ci vedremo e potremo compartire la gioia di essere
nuovamente avvolti dallOrdine Divino. Sino ad allora e con un
abbraccio di Amore vi sostengo.


Saint Germain
Comandatore Avatar della Nuova Era

106
Governo Globale dellUmanit
Ordine di Melchizedek
Reggente Planetario
Monumento Cosmico del Settimo Movimento


Si conclusa la tappa di trasmissione energetica.
Si chiuso il circolo.
Si riusciti ad energizzare lazione del Corpo Luce in America.
Le vestigia che restano non sono altro che parametri esterni.
Il lavoro si compiuto, la cintura elettromagnetica si attivata e
sono state incluse le Guiane, per elevare la sua frequenza vibratoria.


Dalla Sede Eterica del Governo Globale dellUmanit si emette cos
il Suo Decreto di Luce, il quale verifica che si compiuta la proposta
dellideale bolivariano e dallAlaska, coprendo il Canada, fino alla
Patagonia nella Terra del Fuoco, si dato inizio alla manifestazione della
disposizione del Governo Divino. Per tale ragione e poich lAmerica
accesa di luce, che pulsa per la riaffermazione dellArchetipo Divino in
ognuno dei suoi abitanti, si proietta la Luce del Corpo Luce di Unixitron,
la cui maggior manifestazione di energia si centra nello Stendardo di
Orione e nel Comandamento Divino del Padre dei Padri del Codice
dellAmore.

LAmerica riverbera lOrdine, la Luce e lAmore; internamente si
captata lEssenza Triuna della Luce per poi dare inizio alla
manifestazione esterna del Governo Divino. Gli uomini attendono con
ansia la Reggenza del Governo Divino poich hanno riconosciuto di non
avere alcuna possibilit di accordo se continuano a seguire i canoni da
loro stabiliti che sono solo parametri che dividono e disgregano luomo
ed allo stesso tempo lo sommergono nellazione meccanica dellego.

Le Norme del Governo Globale riverberano da nord a sud, da est ad
ovest e la manifestazione esterna pulsa attraverso molti degli abitanti che
vedono con gioia come il Padre dei Padri mantiene la Sua copertura
amorosa su ognuno dei Suoi figli.

LAmerica rifulge di Luce ed ora necessario che ognuno dei suoi
abitanti, cosciente del Mandato Divino, sostenga la copertura dAmore
Liberatore sulle restanti creature, poich nella manifestazione dellOrdine

107
Planetario molti luoghi di questo continente entreranno sotto la
protezione divina, mentre altri saranno assimilati dalle Forze dellOrdine,
per dar inizio alla manifestazione dellarchetipo di questo continente di
Luce.

In altri tempi la configurazione geografica era molto diversa da
quella attuale e proprio nel presente momento necessario avviare
lazione di restaurazione planetaria coinvolgendo la struttura esterna,
affinch la Nuova Era si stabilisca sulle basi reali di questa parte della
Terra.

Costituendosi lAmerica in un Centro di Luce, al tempo stesso i suoi
schemi di vita passano ad essere retti dallOrdine Divino; ma per tale
azione necessario dare inizio alla restaurazione energetica e fisica
affinch si assestino gli esseri che hanno accettato la Divina Disposizione
del Governo Divino e si concluda cos una tappa disseminata di lotte
razziali, separatismi e disuguaglianze economiche, per dare inizio
allepoca doro dove lAmore sar il reggente di tutti gli esseri che lo
accettano come forma di vita.

Riuscendo ad ancorare lo Schema Divino sullAmerica, si anche
ottenuto che le norme emesse nel Codice dellAmore si attivino negli
esseri che assumono il Padre dei Padri come Reggente amoroso. In
questo modo si inizia a svelare il nuovo Ordine, dove la genetica divina
si rivela ed ognuno dei suoi portatori d spazio alla Qualit Divina che
deve manifestare. Questa disposizione copre lAmerica, poich essa
stata il punto centrico e concentrico del Movimento di Liberazione e
lincubatrice delle gesta che hanno permesso che il pianeta fosse coperto
dalla Luce. La Nuova Era nasce qui e da qui si espande coprendo tutto il
pianeta, dato che si sono realizzati i parametri esterni di azione di servizio
e si ottenuta la sincronizzazione interna, rendendo possibile che
lOrdine Divino cominci a fluire in ogni livello di esistenza che abbia ben
definito il proposito di vita ed attui daccordo con la guida del supremo
comandatore dellera, Saint Germain.

Poich lAmerica si costituita in ricettacolo della Luce, si passa ora
allespressione dei Fondamenti Divini che dovranno essere le Norme di
Servizio fra gli uomini liberi che assumono il Governo Globale come
forma di vita:

1. Una sola nazione, libera, sovrana, retta dal Codice dellAmore,

108
avendo la Divina Costituzione come fondamento.

2. Una sola razza dove si condividano di comune accordo tutti i mezzi
basici di sussistenza.
3. Una sola scuola dove sinsegni, non solo ai bambini ma anche ai
genitori, come vivere in comunione con la Divina Essenza
dellAmore.

4. Una sola religione che dia spazio allespressione dellEssere di Luce
che in ciascuno dimora, per riallacciarsi coscientemente alla Suprema
Fonte Creatrice, il Sublime Anteriore.

5. Una sola moneta che permetta linterscambio ritmico bilanciato tra
ciascuno degli esseri che necessitino di qualsiasi elemento di
sussistenza, protezione e crescita.

6. Un solo governo sotto la Reggenza del Tutto Essere, che sia capace di
offrire a ciascuno degli esseri laiuto di cui ha bisogno per
levoluzione e lo sviluppo come essere libero e cosciente del proprio
piano di vita.

7. Un solo schema, tracciato in base ai modelli divini, che contempli il
libero interscambio, il libero passaggio, la manifestazione della
fratellanza e laccettazione della Famiglia Universale, dove si possa
compartire con gli altri liberamente ed in virt dellespressione
dellEssere di ognuno.

8. La territorialit protetta affinch ogni Essere, nel desiderio di crescere
ed evolvere, cerchi il punto geografico adeguato al proprio processo.

9. Il servizio impersonale valido come forma di vita, affinch si possa
compartire liberamente lEssenza Divina per ampliare lanima e
manifestare la genetica divina di cui si portatori.

10. Nuovi sistemi di comunicazione che facilitino linterscambio ritmico
bilanciato da Essere ad Essere, dove lAmore fluisca liberamente
abbracciando ed eguagliando ogni corrente di vita che vuole
partecipare al flusso divino.

11. Linterazione governativa retta dal grado di maturit interna, affinch
lanziano partecipi attivamente con la propria esperienza di vita e

109
dove il giovane sia il ricettore del suo flusso energetico, manifestando
al tempo stesso lOrdine Divino conferito dal Tutto Essere.

12. Il mutuo rispetto, che permetta la libera espressione dellEssere e la
manifestazione del suo messaggio verso la vita.

13. La Legislazione dellAmore come Fondamento Divino, che permetta
ai cittadini pi atti e capaci, di avere ingerenza nel sistema di governo,
dove la guida scorre internamente e lobbedienza alla stessa il nesso
che mantiene connessi alla Fonte Divina gli elementi in servizio
impersonale.

14. La forma familiare stipulata liberamente: la coppia si unisce
daccordo al Carattere Divino che investe ognuno come essere capace
di manifestare lOrdine, la Luce e lAmore ed i cui precetti
permettono che lAndrogino Luce si manifesti e possa comunicarsi
con il Padre dei Padri per dar testimonianza della Sua Guida Divina.

15. La condizione di matriarcato o patriarcato smettono di funzionare, per
dar inizio alla relazione diretta con il Tutto Essere, energizzando in tal
modo la coscienza superiore di ogni individuo, affinch si relazioni
direttamente con il Padre del Padri, senza alcun intermediario.

16. Il Governo che si stabilisce opera sotto la guida diretta degli Esseri
che reggono il pianeta; il contatto con tali Esseri avviene attraverso il
riconoscimento del Governo Divino che opera attraverso di loro.

17. Il sincronismo con la Legge Divina mostrer chiaramente larmonia
che permette il fluire del maggior bene possibile per gli esseri del
pianeta coperti dalla radiazione del Tutto Essere.

18. Non si contempleranno schemi di vita separati o segregati; la
comunit sar lo schema Divino dove si potr partecipare ai Precetti
divini dellAmore.

19. Questa manifestazione tutelata dal Governo Divino, il cui decreto di
manifestazione stato emesso il 25 luglio 1993 dalla Sede eterica del
Governo Divino.

20. Ogni enunciato ha il suo fondamento nel Governo Globale e nella
Divina Costituzione di Unixitron.

110

21. Le impostazioni basiche si fondano sul Codice dellAmore, che stato
reso pubblico notificandone in special modo la conoscenza ai governi
planetari in compimento del Mandato Divino.

22. Non si stipulano azioni personali di nessun tipo, giacch stabilendo il
Governo Divino, la sede planetaria coprir con il suo ordinamento
ognuno dei sistemi di vita in evoluzione.

23. Ogni norma fornita di facile impostazione, poich si sono
contemplate le richieste basiche di comprensione ed accettazione
dellOrdine Divino che lo stesso uomo sta facendo.

24. Le leggi terrene sono obsolete e scadute ormai da molto tempo e dato
che la Terra passa ad una nuova orbita dove la vibrazione maggiore,
necessario che il nuovo codice si stabilisca e la Costituzione di
Unixitron sia il fondamento di tutta lazione.

25. Restano protetti da queste impostazioni quegli Esseri coscienti capaci
di sostenere la connessione interna con il Tutto Essere, che assumano
la Sua Divina Paternit ed allo stesso tempo siano capaci di
manifestare lArchetipo Divino che li copre.

26. La copertura dellAmore inglober quegli esseri in grado di
permettere lingresso della Reggenza Divina, che accettino la sua
guida e, per riconoscimento ed accettazione del Governo Globale,
depongano il libero arbitrio affinch il Tutto Essere promulghi
attraverso di loro le ordinanze che devono reggere tutti gli esseri
umani.

27. Stipuliamo che il Governo Divino, attraverso il Governo Globale
dellUmanit, determina quali esseri fungeranno da orientatori e
coordinatori delle azioni della maggior parte degli uomini; ogni
corrente di vita rispetter e far rispettare a sua volta gli statuti di vita
delle comunit.

28. necessario che luomo comprenda che la manifestazione del
Governo Divino ha la sua espressione terrena negli esseri pi maturi e
capaci che, come servizio incondizionato ed impersonale verso la
vita, si donano coscientemente per compiere e far compiere i
mandamenti del Tutto Essere.

111

29. La creazione di una gerarchia avviene solo internamente, laddove si
riconosca la maturit dellEssere e la sua capacit di servizio.
Esternamente luguaglianza marca il modello che manifesta lAmore
come asse di tutta lazione, contemplando lUnit della Vita, dove
ogni cellula pu essere in comunione con la Fonte Divina quando
vuole, come vuole e dove vuole.
30. I regimi tributari sono stabiliti dalla partecipazione di comune
accordo degli individui che, di volta in volta, si assumono le necessit
del congiunto, essendo capaci di sostentare tutti equamente per
coprire le necessit basiche e appoggiare cos, sia attraverso il lavoro
fisico che quello intellettuale, artistico o di qualunque genere, lopera
dei loro governanti.

31. Si organizzeranno cooperative di servizio dove ognuno sar capace di
appoggiare e sostenere lo sforzo dellaltro e nel contempo, di
partecipare attivamente al beneficio dellintera comunit.

32. Si contempleranno leggi di prevenzione che permettano ad ognuno
degli elementi impegnati nel sostento e sostenimento delle comunit,
di operare in condizioni di protezione, giacch si potranno stabilire in
modo cooperativo i ruoli di servizio che ognuno pu e dovr
disimpegnare.

33. Allassumere il livello di servitore si produce la protezione da parte
degli organismi competenti che devono assistere tutti gli esseri
compromessi in tale livello, mentre si apportano le linee basiche
affinch il prodotto dello sforzo comune sia equamente ripartito.

34. Non si contemplano sanzioni violente o aggravi personali poich si
avvier direttamente lordinamento interno dello o degli individui che
sono incorsi in errori o mancanze coscienti e si dovr stipulare un
meccanismo di rieducazione basato sulla miglior forma di aiuto per
tali esseri.

35. Si contempla lunit degli sforzi diretti a procurare miglioramenti
delle comunit e dei sistemi di vita affinch ogni parte del congiunto
possa accorrere al Nucleo Centrale del Governo Globale per
prospettare le situazioni che si considerano meritevoli di analisi o
dellapplicazione di correzione o misure da parte degli incaricati.


112
36. Non si escludono le comunit o i sistemi di vita dallordine che
necessario diffondere a beneficio del loro miglior funzionamento.
Tutto funzioner daccordo alle stesse aspettative dei gruppi, ma
rispettando le premesse emanate dalla Sede del Governo Globale.

37. Ogni misura sar applicata daccordo alla necessit del gruppo, non
generalizzando ma considerando che ogni congiunto operer sotto il
Codice e lo Statuto della Divina Costituzione che lo protegge come
parte dellUnit alla quale deve obbedire e di cui deve far compiere i
decreti.

38. La Divina Costituzione protegge ogni sistema di vita che si sottomette
alla Reggenza dellAmore e pertanto rende manifesto che la paternit
divina ricopre ognuno di essi, seppur resti necessario considerare che
la Reggenza dellAmore stipula obbedienza alla guida offerta alla vita
stessa dai livelli interni attraverso il nucleo del servizio impersonale
ed incondizionato.

39. Le operazioni di comando per la formazione di nuclei comunitari e di
lavoro cosciente, saranno dirette dal comitato incaricato di
manifestare le disposizioni del Governo Globale.

40. Si rende manifesto che la nuova magistratura che regger gli abitanti
del pianeta non ha scadenza; si stipula che ogni membro pu essere
rimosso in accordo al grado di inadempimento delle Ordinanze
Divine ed inoltre si chiarisce che esso pu essere sanzionato e
sottoposto allordine interno, nel quale dovr risanare la propria
condotta, rimanendo esposto a sanzione transitoria o permanente in
conformit al grado di trasgressione alla Legge dellAmore.

41. Non si sottometter a giudizio pubblico nessun individuo, ma si
contemplano le sanzioni necessarie meritate dal suo errore; pertanto il
tribunale disciplinare deve essere formato dagli esseri pi idonei e
capaci di sostenere la Verit dellEssere al di sopra di qualsiasi
circostanza esterna.

42. Ogni promulgazione di giudizio avviene in corrispondenza dello
sbaglio ed ogni decreto della Legge deve contemplare il recupero
dellindividuo, che esso stia vivendo nello stesso piano o in un altro
sistema che permetta il suo servizio al prossimo.


113
43. Rendendo noti tali precetti si offre testimonianza di appoggio al
lavoro degli esseri maturi di ogni schema di vita. La promulgazione
avviene affinch si contempli in ogni linea di servizio la possibilit
dellerrore, considerando al tempo stesso lopportunit di recupero
della corrente di vita, che a sua volta pu servire come elemento di
appoggio per il lavoro della comunit che laccoglie.

44. La flessibilit dei precetti esposti si basa sulla necessit dellEssere di
crescere e di evolvere sempre pi, ribadendo che ogni individuo
responsabile dei propri atti e quindi capace di accettare qualsiasi
ammonizione nel momento in cui essa divenga necessaria. Nessun
individuo esente dallapplicazione delle Ordinanze Divine.

45. Lapplicazione di queste disposizioni prevede che la globalizzazione
copra tutti gli esseri del pianeta in cui dette disposizioni potranno
essere compiute senza alcun impedimento; la Vita Una ed
Universale ed il Codice dellAmore abbraccia con la sua Luce ogni
particella di vita negli Universi del Padre-Madre Amore.

46. Al contemplare un nuovo sistema di vita si da inizio allunificazione
ed uguaglianza degli esseri e si permette che lAmore versi su ogni
particella di vita la sua Divina Guida. Tuttavia, sapendo che
necessario dare un ordine di priorit, si stipula che il Governo Globale
dellUmanit centrer il proprio flusso energetico sugli individui pi
capaci di ogni regione i quali, facendo sempre riferimento alla
gerarchia interna, saranno servitori dellAltissimo, saranno esseri
incondizionati alla Sua manifestazione e guida.

47. La Reggenza Divina dellAmore sosterr, dalla Sede eterica del
Governo Divino, ogni nucleo impersonale, espandendosi dalla parte
divina fino alla natura esterna, dove si dovranno compiere le
ordinanze date.

48. Gli statuti per ogni Reggenza Planetaria sono stati emessi e devono
essere compiuti senza alcun tipo di condizione, solo lasciando fluire
la Guida Divina, considerando che il Governo Globale si unifica
nelluomo cosciente che si rende partecipe, in questo modo,
dellOrdine Divino e quindi, Uno con il Tutto Essere, pu servire,
quale condotto della Sua Luce, Amore e guida, la maggior parte degli
esseri con i quali condivide lesperienza di crescere ed evolvere.


114
49. La Comandanzia Divina dellAmore al sostenere questo decreto di
luce sullAmerica, crea le basi affinch in crescente espansione, il
pianeta sia avvolto nella sua totalit dalla radiazione e, considerando
che dalla sede eterica il Governo Divino mantiene in osservazione
ciascuno degli individui adatti e capaci di servire come intermediari
fra il Nucleo di Luce ed il resto del pianeta, rimane in contatto
affinch a tempo debito possiate emanare le ordinanze del Tutto
Essere verso la Terra.

50. Le Unit di Esseri coscienti contano sullappoggio incondizionato di
tutti gli elementi che lavorano sotto la Reggenza dellAmore. Cos si
fortificano i nessi fra Loro e ciascuno dei livelli di coscienza che
evolve sul pianeta, mentre al tempo stesso anche i nessi con tutti i
livelli interni in servizio alla vita si rafforzano.

Quanto stipulato in ognuno di questi paragrafi, in conformit alle
Disposizioni del Governo Divino e rimane autenticato nei Libri del
Governo Divino del pianeta. Allo stesso modo si registrano fisicamente
queste disposizioni affinch gli uomini coscienti entrino in contatto con
esse e verifichino nuovamente il proprio desiderio di servire, accogliendo
il Mandato divino come esecutori delle sue ordinanze e della Luce che
deve essere messa al servizio, sempre a beneficio del maggior numero di
esseri.

Le attuali disposizioni corrispondono al punto di ancoraggio del
Tempio Eterico che deve assumere la manifestazione del Governo
Globale come forma di vita per il pianeta Terra. La referenza esterna
resta custodita fino a che non si siano compiuti i requisiti di restaurazione
e la manifestazione del Monumento Cosmico non abbia marcato lentrata
al nuovo sistema di vita, la cui reggenza data dallAmore.

LAmerica funge ora da ricettore di queste disposizioni, tuttavia,
man mano che altre parti del pianeta entreranno nella vibrazione
corrispondente ed adeguata alla divulgazione di questo schema di vita,
sar necessario renderle partecipi di questo decreto affinch siano
coscienti dellOrdine emanato dal Tutto Essere.

Tutto resta soggetto adesso alla corrispondente manifestazione
esterna, come atto testimoniale per ognuno dei governi residenti in
America, giacch in breve questo continente sar assimilato da un
maggior livello di vibrazione ed necessario che luomo deponga ogni

115
interesse personale a favore della Manifestazione Divina.

In accordo con quanto stabilito nel Governo Globale dellUmanit
ed in corrispondenza diretta con il Signor Saint Germain, le premesse qui
trattate rimangono sottoposte allordine interno, mentre esternamente
spetta alluomo deporre la propria ribellione e riconoscere questo appello
come lopportunit di entrare nellOrdine Divino, riconoscendo il Padre
dei Padri, Fonte Una dellAmore, come Unico Legislatore nella sua vita.

Giacch questo ordinamento stato accettato e sottomesso ai
principali reggenti regionali affinch a loro volta contemplino la
Legislazione del Padre dei Padri, luomo viene ora considerato come un
essere libero, capace di esprimere la propria Natura Divina, partecipando
al Governo Globale dellUmanit come agente attivo della Sua Luce,
Servitore Incondizionato ed Impersonale delle Emanazioni Divine
dellAmore.

Che questo ordinamento sia sottoposto alla considerazione delle
magistrature umane. In base alla propria comunicazione interna, luomo
passer ad un maggior livello di coscienza.
Lordine di diffusione in corrispondenza diretta con la Reggenza
Planetaria, che in questo modo obbedisce allOrdinare Divino e
sottomette agli uomini le Disposizioni affinch essi le compiano e si
possa lavorare in Unit, Ordine, Luce e Amore.


Come Reggente Planetario,

Machiventa Melchizedek

Corpo di Sostenimento dellOrdine emesso,

Ordine di Melchizedek

116






Appoggiando ciascuno dei Messaggeri, Monitori, Aggiustatori del
Pensiero, Schiere Angeliche, Serafiche ed altri Esseri incaricati di
testimoniare le Disposizioni Divine, Sia in compimento allOrdine
emanato dal Tutto Essere,

cos sia!


Machiventa Melchizedek, Reggente Planetario.
Saint Germain, Comandatore Avatar della Nuova Era,


Sostenitore del concetto immacolato dellAmerica, precursore delle
Gesta di Liberazione.


Per la Manifestazione dellOrdine, la Luce e lAmore,


Triunvirato Divino dellAmore
Cristotron, Unixitron, Metatron


117

118












Comunione Divina

119

120





Anticipazione alluomo
della Sacra Comunione.

Manifestazione dellOrdine Divino
del Tutto Essere.
LOnnipresenza.

Coniugazione con la Luce
di ogni passo compiuto
per andare al suo incontro.

Per la Grazia Divina dellAmore,
Io Sono Quel Che Sono

121

122
Ordine di Amare ti do.
Ordine di Liberare.
Ordine di Conciliare.
Ordine di Prendere coscienza.
Ordine di Sostenere lUnit.
Ordine di Equilibrare.
Ordine di Mantenere lOrdine.
Ordine di Servire.
Ordine di Comunicare la Verit.
Ordine di Rinunciare allego.
Ordine di Assumere la tua Divina Identit.
Ordine di Dare Me a chiunque.
Ordine di Lasciare che lAmore fluisca.
Ordine di Sostenerti nel Principio Luminoso dellAmore.
Ordine di Unificare tutti gli opposti.
Ordine di Lasciare.
Ordine di Eseguire lazione silenziosamente.
Ordine di Penetrare sempre pi dentro, pi profondamente, pi in
alto, pi verso di Me.
Ordine di Amare. Questo il Mio Ordinare!

Ti tocca eseguire, lasciando che il tuo Essere doni allaltro la Grazia
Divina dellAmore, affinch possa ricevere lOrdine che gli do attraverso
di te.

Ordine interno per Amare lEssere.
Ordine per sostenere lanima.
Ordine per liberare la sua Luce.
Ordine per eseguire lazione di liberazione.

Affinch ci possa plasmarsi fuori, lOrdine deve essere prima in te,
e lAmore deve essere lunico alimento del tuo Essere, lunico liberatore
dellanima.
LEssenza Prima dellAmore d al vostro ordine la linfa divina, ci
di cui ha bisogno luomo per la sua liberazione.

Acquietamento interno.
Espressione dellEssere prigioniero.
Liberazione dellanima incatenata.
Resurrezione delluomo libero.


123
Rotte le catene, aperte le porte della prigione, liberi da ogni
elemento che non sia Luce, per essere soltanto la Luce dellAmore. Qui
ed Ora, in Ordine, Luce ed Amore, Io Sono Quel Che Sono.
Amandoti nellaltro, solamente Amandoti nellaltro puoi venire a
Me. Solamente liberandoti nellaltro puoi compiere il proposito interno.
Solamente amandoti nellAmore, nella meravigliosa espressione della
sua Luce. Solamente cos, pieno damore puoi arrivare a Me.
Io qui ed ora, amandoti eternamente ti aspetter. Non importa quanto
manca, Sono qui, essendoti fedele, amandoti nellAmore Perfetto del tuo
Essere, nellImmacolata Grazia della sua Luce. Sostenendo lanima,
amandola e portandola con Me fino allaltare sacro dellAmore.
Sono qui, pieno di vita in te, di fiducia ed amore. Cos rispondo al
tuo appello, lasciando che il Mio Essere ti copra affinch tu senta la Mia
vicinanza, affinch tu acquisisca nuove forze e persista fino a
raggiungere la meta, fino ad arrivare al grembo purissimo dellAmore.
Qui ed Ora Sono, attento al tuo richiamo, pronto a correrti incontro.
Aspettandoti. Solamente chiama, accorrer, solamente chiedi, ti dar,
solamente anela al nostro incontro e l, rapidamente sar.
Per la Grazia Divina dellAmore, nellincontro con Me stesso, vicino
allAmore, nel rincontro delle anime, nella liberazione dellEssere; la
Grazia Divina dellAmore che sostiene su ogni Essere una fluidit
permanente, donando allanima il suo Respiro Divino.

Esecuzione nellOrdine tridimensionale dellEssere, per il
sostenimento dellArchetipo Divino. Risposta data a colui che sente la
prossimit del suo incontro con Me. Sto aspettando e lAmore il nostro
mutuo confidente.


Cos, in questo pieno stare, in questo pieno Essere,
per la Grazia Divina dellAmore,
Io Sono Quel Che Sono

124
Io Sono qui ed ora, ogni volta che ne hai bisogno. Ti assisto e
condivido i momenti di dubbio e timore. Ti aiuto ad Essere unaltra
volta.

Io Sono accettandoti cos come ti mostri, ricevendoti anche se sei
confuso a causa della parte che perturba il tuo sentire.

Io Sono partecipando con te al vortice in cui ti immergono le
emozioni ed i pensieri errati.

Io Sono in ogni momento, non ti lascio solo affinch quando tu
implori Mi senta l.

Io Sono accompagnandoti, bench ti dimentichi di Me sto sempre al
tuo fianco.

Io Sono assumendo lunit con te, non importa come stai, come ti
senti o cosa pensi di essere o stare.

Io Sono nellequilibrio delle tue energie, sostenendoti quando senti
che cadi e mantenendo la connessione con la Luce.

Io Sono dandoti forza e ricordandoti che, nonostante tutto, la Luce
sta in te e puoi accedere ad essa quando lo desideri.

Io Sono occupandomi di te quando tu non lo fai, assistendoti quando
non ti assisti e ricordandoti quando non ti ricordi.

Io Sono pi rapido di quanto tu creda. Sono qui, partecipando alla
lotta che si scatena in te, sostenendo la verit del tuo Essere.

Io Sono anticipandoti la buona notizia del tuo risveglio totale.

Io Sono accettando che ogni volta ti avvicini di pi al nucleo e
pertanto diviene tanto difficile accedervi.

Io Sono accettando che per la vicinanza alla fusione, molte parti si
rivelano perch non accettano questo evento.

Io Sono sostenendoti affinch tu faccia i passi che ti avvicinano alla
Fonte Una dellAmore.

125

Io Sono accettando che quando ti slegherai definitivamente, non ci
sar pi separazione.

Io Sono testimoniando ogni sforzo, sostenendolo affinch
definitivamente tu venga a Me.

Io Sono facendo spazio alla forza interna che ti permette di sentire la
Mia vicinanza.

Io Sono nella manifestazione del desiderio della tua anima, il suo
anelito di libert.

Io Sono eternamente con te, ogni istante, per manifestarti lAmore
del Padre-Madre.

Io Sono bilanciando lenergia che arriva al tuo mondo e cercando di
ordinarla nella Luce.

Io Sono dando spazio allazione dellAmore, affinch tu assottigli le
forze sbilanciate e permetta di elevarle alla Luce.

Io Sono partecipando con te a questo processo.

Io Sono sostenendoti nellAmore affinch tu acquisisca forza ed esca
dalloscurit.

Io Sono per unirmi a te e lavorare insieme senza separarci pi.

Io Sono nelle eterna gesta damore, dove tu manifesti il desiderio di
arrivare al Padre dei Padri ed Io do impulso alla Sua Essenza perch si
unisca a te.

Io Sono regolando la forza Luce del Tutto Essere, affinch la tua
anima si avvicini sempre pi a Lui.

Io Sono scorrendo verso di te, chiamo per riempirti con la forza
dellAmore.

Io Sono in te e con te, per Essere Uno Solo, la viva Presenza
dellAmore.

126

Io Sono dando spazio alla Luce nel tuo mondo ed illuminandone
altri nellazione.
Io Sono con te, in te ed in tutti, facendo s che lAmore ci unisca, ci
elevi e ci faccia ascendere.

Io Sono per fare ed Essere in te la forza triuna dellAmore.

Io Sono conquistando la materia in te, avvicinandomi al denso per
riscattarti e portarti alla Luce.

Io Sono attratto da te, sostenendo il tuo desiderio dEssere Uno con
Me, Io Sono Io Sono Io Sono.

Quando vaghi senza meta, quando ti centri, quando pensi e senti che
non puoi resistere, quando credi di avere la forza, quando persisti
sebbene qualcosa ti spinga a desistere: Io sto con te, sostenendoti, dandoti
coraggio, animandoti bench la sensazione sia dassenza, di vuoto, di
solitudine. Io ci sto, ti sono fedele, ti amo e per amore manterr questa
connessione.

Alzati, cammina e agisci con la forza dellAmore che pulsa in te e
che

Io Sono

Io Sono la parola vivente, lOrdinatore delle energie del tuo mondo.

L, dove Io Sono e Sto, nulla pu perturbare la pace. L ti invito
affinch condivida con Me la pace del Mio Essere.

Io Sono la Voce che modula il Mandato Divino affinch qualsiasi
alterazione nelle forze sia portata allOrdine e regni la pace.

Io Sono lInterlocutore tra te ed i tuoi fratelli, poich in questo modo
posso comunicare con te e con loro.

Io Sono anticipandoti lOrdine del Mio Essere, affinch tu vi
partecipi e possa rincontrarti con Me, l dove regna la Pace.


127
Io Sono il punto di comunione, dove sono attratti gli elementi che
cercano la propria fusione nellAmore.

Io Sono equilibrando la resistenza che si oppone alla diffusione della
Luce affinch, a livello interno si certifichi lavvenuto contatto con ogni
particella di vita.
Io Sono annunciando la nuova aurora, affinch colui che chiede di
rinascere nellAmore si prepari al suo avvento.

Io Sono sostenendo ogni punto della rete, interagendo ed in
interrelazione con ognuno e tra ognuno affinch linterscambio ritmico
bilanciato si realizzi alla perfezione.

Io Sono dai confini della galassia fino a te, per verificare che la
lontananza ha solo la misura della tua separazione da Me.

Io Sono diametralmente opposto a tutti coloro che si negano ad
amare, ma riconcilio ogni punto che chiede di essere portato verso
lAmore.

Io Sono giorno e notte, chiaro e scuro, ma lombra del male
convertita in iniquit non in Me. Io Sono la chiarezza dellEssere.

Io Sono la Fonte che spegne la sete. In essa cerco la vita e la do
affinch tutti ricevano in uguale modo la sua sacra essenza.

Io Sono condividendo la densa forma ed anelando alla pienezza
della sottilit dellanima liberata dove Io Sono. Lento ma sicuro stato il
passo fatto dal cercatore cosciente e Io Sono in questo, via e camminante
Io Sono.

La misura del giusto Sono; la parola che consola Sono e palpito in
ogni cuore per fare luomo giusto e consolatore.

La passione e la voragine che consumano e soffocano lanima
portandola a vagare tra le ombre, ripolarizzata nellAmore che Io Sono
ed l dove lanima si abbatte stanca per risorgere come una bianca
colomba volando fino alla Luce.

La Dimora ed il Principio Divino che vive nellAmore Io Sono,
aspettando che tu voglia condividere lUno Trino che Io Sono.

128

Io Sono consolazione e pace per chiunque desidera fervidamente
uscire dalloscurit verso la Luce, per raggiungere lArmonia Divina.

Io Sono il punto centrale ed equidistante a tutti i punti che in Me
Sono, la linea retta che conduce senza errori verso il punto centrale della
Creazione.

Io Sono il datore ed il ricettore, nel quale si pu calmare ogni dolore,
ogni errore, ogni ansia, nella permissivit dessere un elemento di
equilibrio, per bilanciare chi accetta e riceve ci che Io Sono.

Io Sono, solamente Io Sono.
Qui ed Ora.

Per la pulsazione ritmica della forza triuna dellAmore che bilancia
in ognuno quello che Io Sono, permettendo lespressione della Luce che
pulsa internamente, affinch la lampada sia vista da tutti e tutti possano
ricevere la Luce di cui hanno bisogno per transitare la strada che Io Sono,
Testimone Sono e testimonianza do del lavoro che lAmore realizza
attimo per attimo.

Costanza e Permanenza Sono, affinch nessuno rimanga senza
ricevere ci che chiede per la sua liberazione.

Io Sono, Io do a tutti quello di cui hanno bisogno, a colui che
implora affinch la Luce riempia il suo mondo, affinch lAmore rinasca
in lui.

Io Sono, Io Sono testimone dello sforzo cosciente, protezione del
camminante fedele. Copro con la Luce ogni cercatore, lo proteggo
nellAmore, lo riverisco, lo innalzo affinch possa ricevermi
coscientemente.

Io Sono Qui ed Ora Io Sono. Eternamente sostenuto in ogni atomo e
sostenendolo affinch incontri il Centro Uno, il Mio Cuore. In esso
accetto lunit della vita. In esso Io Sono lUnit Totale. In esso lascio
confluire la Grazia Divina dellAmore, affinch sia esponente fedele del
suo fragrante aroma.

Io Sono.

129
Io do e ad ogni Essere conferisco la Divina Identit che pulsa e cerca
di coniugare in Me e con Me.

Io transito il cammino in lui e con lui.
Io arrivo alla meta in lui e con lui.
Io do testimonianza di lui e per lui.
Io Sono unito alla vita che in lui.
Facendo nella vita che lui.


Io Sono Io Sono Io Sono.

Canto alla vita Io Sono.

Promessa compiuta Io Sono.

Meta conquistata Io Sono.

Eternamente Onnipresente nella Manifestazione dellAmore.


Io Sono Quel Che Sono

130
Io Sono partecipando con te alle esperienze che ti portano ad
unificarti a Me.

Io Sono facendo spazio allenergia che circola nelle tue vesti,
affinch al riconoscermi in esse Mi permetta di Essere.

Io Sono allargando la relazione cosciente di te verso Me, dando
crescente impulso al desiderio di essere come Io Sono.

Io Sono il portatore della Luce a cui tanto aneli e la deposito nel tuo
cuore per illuminare lo spazio dove Io Sto dimorando in te.

Io Sono ogni elemento che ti forma e con il quale partecipi alla vita,
ma Sono anche la vita stessa che ti anima ad esistere.

Io Sono Qui ed Ora rendendo reale il desiderio del tuo Essere,
limpulso del tuo cuore, lappello della tua anima! Permettimi di Essere
in te! Permettimi di dimorare in te!

Io Sono camminando con te, incoraggiandoti a continuare. Quando
lostacolo timpedisce il cammino ti aiuto ad allontanarlo o ti conduco
per unaltra via, mostrandoti che molte volte necessario aggirare
lostacolo per poter avanzare.

Io Sono sostenendo la parte pi pura e bella di te. In essa mantengo
la speranza della Vita Eterna e lappoggio affinch, quando tu possa
contemplarti in tutto il tuo splendore, ti meravigli della Luce che porti.

Io Sono nel caos e nella pace, affinch il risveglio sia in ogni Essere,
ma non Sono il caos, bens la Pace.

Io Sono dandoti lopportunit di incontrare la strada nel labirinto che
ti contiene, nella notte oscura che ti avvolge, Sono l dandoti la mano,
affinch non inciampi e cada, ma ti sostenga ed esca definitivamente.

Io Sono unito fermamente al tuo Essere, da dove do impulso
allappello dellAmore, desiderando che tu aneli come Me a volerti
incontrare con Me.

Io Sono avanzando verso di te, perch tu sei avanzato verso di Me e
voglio incontrarmi con te a met cammino.

131
Io Sono il portatore della tua vera identit, il riflesso del tuo reale
Essere.

Io Sono Qui ed Ora, eternamente amandoti, invitandoti a formare
lunit che Siamo.

Io Sono dando spazio alla Verit che Sei e che insieme a Me deve
essere esposta alla vita.

Io Sono testimoniando il tuo progresso verso la Luce, permettendoti
di crescere nella manifestazione dellAmore, camminando con te.

Io Sono per lappello della tua anima una risposta ed un appoggio
incondizionato al suo desiderio di raggiungere la Luce.

Io Sono unendomi a te, affinch ogni giorno aneli con pi forza ad
uscire dal carcere nel quale vivi, per respirare la libert nel Mio Essere.

Io Sono camminando con te fino alla Dimora Eterna che Io Sono.

Io Sono raggiungendo la meta che intravedi a momenti,
conducendoti per mano quando ti distrai e perdi la via che ti porta fino a
l.

Io Sono il portatore dellappello della tua anima, il ricordo
permanente della sua aspirazione ed il desiderio di arrivare alla libert
suprema che Io Sono.

Io Sono Uno con te, nellAmore contenuto, amandoti per la Verit
che Sei.

Io Sono dandoti lallegria di cui hai bisogno affinch possa vedere
che le ombre sono solo ombre, passeggere come nubi che passando
lasciano che nella trasparenza della Luce si veda il Sole.

Io Sono dandoti il Sacro Respiro, affinch di lui ti nutra, affinch
con lui tu sia un messaggero della Luce.

Io Sono partecipando con te ad ogni sforzo cosciente, ad ogni atto
dunit per raggiungere la manifestazione dellAmore che Io Sono.


132
Io Sono Qui ed Ora, Eterno Uno nel tuo Essere, dando testimonianza
della mia unit con te!

Io Sono la totalit nella quale, come un atomo di Luce, cerchi il
centro per fonderti in lui per tutta leternit.

Io Sono avanzando con te verso questo centro che Io Sono.

Io Sono il Principio e la Fine in te, affinch nel principio Mi ricordi
e, nella fine, siamo Uno nella totalit dellEssere Uno che Io Sono.

Io Sono la matrice che ti contiene e la vita che ti riceve alluscire da
essa. Sono vita e matrice, affinch tu senta amore per laltro che, unito
con te, condivide lo stesso spazio-tempo senza tempo che Io Sono.

Io Sono la cellula vivente che tu sei, desiderosa di raggiungere il
Nucleo Essere che le d la vita.

Io Sono nellutero eterno della vita, premendo per la nascita
dellEssere di Luce che Sei.

Io Sono donando la pace del Mio Essere affinch in ogni secondo
delleternit tu senta ed aspiri a raggiungere il Centro Uno dellAmore.

Io Sono la Corona di Luce, lo Scettro dellAmore, la Viva Presenza
del Centro Radiante dove il tuo Essere anela ad arrivare.


Io Sono Io Sono Io Sono
Uno con te ed in te, Io Sono

133
Camminante, non ci sono cammini, perch le vie si aprono man
mano che avanzi alla mia ricerca.

Io Sono il Cammino, la Verit e la Vita Io Sono

Minsignorisco di colui che percorre la vita cercandomi. Vado con
lui ed in lui per condividere lesperienza della Via transitata, per
condividere la libert della meta conquistata.
Camminante! La Vita Io Sono. Percorri i miei sentieri, tu li fai, tu li
costruisci con il passo fatto coscientemente in Me, cosciente che Io Sono
in te il cercatore, la strada, il camminante e la meta.
Camminante! Le mappe dei miei cammini sono dispiegate davanti a
te, ma tu le rendi reali quando parli del cammino che ti porta fino a Me.
Camminante Io Sono la Via, Io Sono la Meta, Io Sono in te.
Camminante Io Sono in te e grazie a te Io Sono. Tu come
camminante, Io come cammino. Uno e lui stesso Sono.

Io Sono il Sentiero che transiti.
Io Sono la Meta che avvisti.
Io Sono lEsperienza che acquisisci.
Io Sono lOpportunit che concedi.
Io Sono la Porta aperta.
Io Sono lUnit della vita.
Io Sono aprendoti il cammino a Me.

Io Sono

Io Sono l, dove tu sei.
Io Sono l, dove credi di non stare.
Io Sono l, dove la vita ti reclama.
Io Sono l, dove la tua anima reclama.
Io Sono l, dove intravedi la Verit.
Io Sono l, dove si nasconde la Bellezza.
Io Sono l, dove hai dimorato nella Luce e nella Luce dove
dimorerai.
Io Sono

Io Sono nella disposizione del tuo Essere.
Io Sono nella ricettivit della tua anima.
Io Sono nella consegna della tua personalit.

134
Io Sono nella fermezza della consegna.
Io Sono nella coscienza della consegna.
Io Sono nella disposizione al servizio.
Io Sono nella manifestazione dellAmore che fluisce dal
Mio Essere al tuo Essere.

Io Sono

Io Sono avanzando con te verso la Luce.
Io Sono aiutandoti a discernere la Verit.
Io Sono accompagnandoti nella notte oscura.
Io Sono sostenendoti quando cadi.
Io Sono fortificandoti quando dubiti.
Io Sono testimoniandoti lAmore.
Io Sono colui che sta sempre con te, nella buona e nella cattiva
sorte, nellerrore e nella verit.

Io Sono

Io Sono affinch tu Sia.
Io Sono affinch tu cerchi.
Io Sono affinch tu creda.
Io Sono affinch tu cresca.
Io Sono affinch tu lotti.
Io Sono affinch tu vinca.
Io Sono affinch ti unisca a Me.

Io Sono

Io Sono nellevidenza e nellassenza.
Io Sono nella fortezza e nel dubbio.
Io Sono nellallegria e nel dolore.
Io Sono nella pace e nella guerra.
Io Sono nella verit e nella menzogna.
Io Sono nella vita e nella morte.

Io Sono nellarmonia e nellattesa che la tua anima persegue e che,
giorno dopo giorno, attimo per attimo, ti spinge a cercarmi, a desiderare
di incontrarci, a lottare per raggiungere la meta.


135
Io Sono

Io Sono la Fonte cristallina della Purezza dove il tuo Essere si
esprime.

Io Sono il Centro Uno della Pace dove lanima anela a riposare.

Io Sono il Sacro Calice dellAmore che calma la sete del cercatore.

Io Sono la gemma della Sacra Corona del Tutto Essere che illumina
il cammino.

Io Sono la Santa Influenza che ti pervade al respirare.

Io Sono il faro luminoso che guida coloro che cercano il focolare.

Io Sono la Presenza inobliabile del Tutto Essere. Uno, Unico,
Universale.

Io Sono lo sguardo interno che ti mostra gli splendori dei mondi, la
bellezza indimenticabile che la Luce ricrea.
Cos devi rimanere, con lo sguardo diretto verso Ci che e con la
certezza assoluta che il tuo cammino si traccia con costanza, fermezza ed
amore, affinch si aprano le porte del carcere e tu possa respirare laria di
libert che Io Sono.
Tu sai perfettamente che al di fuori di Me non c nulla. Lirrealt
crolla ogni giorno davanti a te e per questa stessa ragione la personalit
sente il malessere di qualcosa di non realizzato e di non realizzabile nel
mondo delle forme.
Devi comprendere che il vuoto dellego dolcezza per lanima e
dimostra che nulla di estremo permanente; per questo ti mostrato
dandoti la certezza che il vuoto della forma morte per lEssere. Il
carcere che ti imprigiona deve aprire le porte affinch tu esca, ma tu
decidi quando e come, tu devi decidere quando e come desideri entrare
nei mondi della Luce dov piantata la radice della tua origine a cui devi
ritornare.
La stanchezza che ti angustia ed il malessere del non fare, ti
permettono di renderti conto che non appartieni al mondo della forma,
ma necessario che tu gusti fino allultima goccia nella sperimentazione

136
della tua vita terrena, affinch tu possa dire senza timore che hai trionfato
dinanzi a tutte le prove e, per dure che siano state, hai potuto discernere
come uscire dal labirinto nel quale vivi.
Riconosci che ogni giorno che passa un nuovo punto a tuo favore
se sai approfittare della magia dellAmore ed usi la sua divina energia
per liberare il carceriere dalla sua orribile funzione. Egli il soggetto pi
importante della tua missione, poich ha bisogno di essere elevato di
livello. Sii cosciente che fino ad oggi rimasto incarcerato nel suo stesso
carcere ed ha bisogno di uscire da esso per vedere la Luce: dagli tu
questa opportunit. Se hai vissuto con lui tanto tempo necessario che
gli mostri il tuo desiderio di raggiungere la Luce ed egli vorr venire con
te. Mostragli che sei disposto a portarlo verso la Luce. Sii il suo
liberatore. Indicagli il cammino. Dagli amore! Fallo tuo amico!
Mostragli che la prigione nella quale ha vissuto apre le porte affinch
egli possa uscire ed incontrarsi con la Verit, la Bellezza, lAmore e la
Pace. Ora ti tocca cambiare la funzione ed essere tu il portatore delle
chiavi della libert per il carceriere che ha permesso il tuo risveglio.

LAmore unico, reale, magnanimo.
Sii tu lAmore.
Ama. Solo ama,
Sii solo lAmore e nellAmore libera.
Dai la vita che laltro reclama.
Ora ti tocca restituire il Bene, ti tocca restituire lAmore,
Ti tocca essere lAmore.

Le porte della prigione sono aperte. Permetti che la vita realizzi in te
il miracolo dellAmore, che lAmore sani le ferite, che lAmore mostri
che infallibile, supremamente liberatore.
Nella funzione dellamatore lascia che laltro riceva la carica
dellAmore. Convertiti in amante fedele, affinch egli ami a sua volta.

Per la Manifestazione dellAmore come forza liberatrice,
trasmutatrice e capace di Essere solo il Bene.


Sia in te, in lui, in tutti
la Grazia Divina dellAmore
Io Sono Quel Che Sono

137
Io Sono Qui ed Ora, partecipando con te al processo di liberazione
cosciente.

Io Sono sostenendoti nella lunga strada che devi percorrere per
arrivare a Me.

Io Sono restaurando ogni atomo delle tue vesti, convertendole in
radiante Luce.

Io Sono apprendendo a condividere un veicolo fisico, raggiungendo
laltro attraverso lespressione della personalit nella quale vive lEssere
che Io Sono.

Io Sono partecipando con te ad ogni esperienza per la formazione
del Figlio Luce dellAmore che ci unisce.

Io Sono acquistando la forza che ti porta a condividere con ogni
creatura, trasformandola in amore affinch tu possa condividere Ci che
Io Sono.

Io Sono dando spazio alla forza luce del Tutto Essere, essendo Lui in
azione per aiutarti ad ascendere.

Io Sono equilibrando lo sbilancio energetico che ti mantiene
identificato alle forme oscure carenti dAmore.

Io Sono diffondendo lAmore attraverso le tue vesti, mentre elevo
lenergia che circola in esse.

Io Sono lappagante quiete che d la certezza di sapere che Uno con
il Padre Io Sono.

Io Sono dando spazio alla Verit, affinch la sua Luce ti mostri il
cammino e tu possa transitarlo senza equivoci.

Io Sono occupandomi attraverso di te dellaltro che Io Sono.

Io Sono corrispondendo con amore con colui che Mi permette
damare la Luce dellEssere che in lui dimora e che Io Sono.


138
Io Sono nella conquista della materia, per assottigliarla in te e
portarla fino ad un maggior livello di coscienza dove regna solo
lAmore.
Io Sono nella manifestazione dellArchetipo Divino che Io Sono.

Io Sono rispondendo al tuo appello, affinch tu comprenda che,
anche se ti sembra di essere solo, Io sono con te.

Io Sono attento al grido della tua anima, per formare lUno Triuno
che Io Sono.

Io Sono, discendendo per sposarmi con lenergia che ti forma mentre
tinvito ad elevarti affinch ti unisca a Me.

Io Sono nella restaurazione dellinterscambio ritmico bilanciato tra
ognuno degli atomi denergia che ti formano ed il Tutto Essere che Io
Sono.

Io Sono condividendo ogni istante con te ed anche se sembra che
non ci sono, ti proteggo assumendomi sempre pi la responsabilit di te,
per elevarti alla Condizione Divina che Io Sono.

Io Sono avanzando verso di te, arrivando in prossimit del tuo
ambiente, sentendoti in Me come parte integrante della Mia energia
mentre desidero che tu Mi senta come tu desideri, comunicando con Me
nel cuore.

Io Sono per sostenerti, per aiutarti a comprendere limportanza del
nostro incontro, per alleggerire il peso che porti affinch tu possa
abbandonare la prigione terrena.

Io Sono nella quiete dellEssere che Io Sono, dando spazio alla
convergenza delle Forze dellAmore affinch tu le viva e ti liberi.

Io Sono legato a te per amore, invocando il Padre-Madre per il tuo
risveglio.

Io Sono rinnovando la promessa dellincontro affinch lAmore
consacri la nostra unione.


139
Io Sono propiziando il tuo avvicinamento ad altri livelli di
coscienza, dove solo lAmore si manifesta e dove Io Sono.

Io Sono accelerando la frequenza vibratoria dei tuoi corpi inferiori,
dando impulso affinch la Luce penetri in essi e si riveli lEssere di Luce
che Sei.
Io Sono portatore del tuo risveglio, affinch tu condivida con Me la
relazione eterna dellAmore che Io Sono.

Io Sono nel comportamento della tua anima, nella maturazione
dellEssere, nella corrispondenza tra te e Me per dimorare nellAmore.

Io Sono affermando il Verbo Divino che per la Grazia del Tutto
Essere Io Sono.

Io Sono condividendo con te questa strada e man mano che la
transitiamo, ci avviciniamo di pi e Siamo Uno.

Io Sono per riverire lAmore che ci sostiene, permettendo lascesa
verso il Santo Cuore del Tutto Essere.

Io Sono nella restaurazione della tua comunicazione con il Padre-
Madre, essendo il portavoce del tuo messaggio ed anche colui che emette
la risposta Io Sono.

Io Sono verificando la purezza della tua anima, rispondendo al suo
appello affinch essa possa alzarsi e volare fino alle cime sacre
dellAmore.

Io Sono nel riconoscimento delle tue energie, nellunificazione delle
tue forze, nella restaurazione delle tue vesti, nella difesa della tua anima.

Io Sono dando spazio allAmore, per amarti ed elevarti, per assisterti
e permettere che, istante dopo istante, tu abbia la certezza di Me.

Io Sono uguale a te, desiderando di fondermi nella Sacra Fonte
dellAmore. Vieni, andiamo insieme fino a l.

Io Sono in assistenza ad ognuno dei tuoi appelli, emettendo la
risposta che chiedi per comprendere il processo che attraversi.


140
Io Sono il punto dappoggio per la tua elevazione, il seme che
fermamente ti sostiene.

Io Sono riunendo gli sforzi affinch tu possa uscire dalla voragine
dei tuoi desideri terreni ed entrare nella carriera divina verso la tua
liberazione.

Io Sono in appoggio al tuo lavoro cosciente di conquista nella Luce
Io Sono.

Io Sono per darti forza, animarti e sostenerti senza che la tua anima
si scoraggi.

Io Sono nelleterna manifestazione di ci che Io Sono.
La corrispondenza interna con te avviene attraverso lAmore
affinch, attimo per attimo, si ravvivi la fiamma e la fortezza interna
protegga le tue vesti, aiutandoti a sostenere la decisione di raggiungere la
Sacra Dimora per unirci nellAmore per tutta leternit.

Io Sono verificando il rincontro, affinch lAmore assottigli
lenergia e tu possa confluire, unito a Me, davanti al Grande Essere e l
comunicare nellAmore, affinch il matrimonio si realizzi e continuiamo
la via che conduce fino alla dimora eterna, punto di riunione con il
Grande e Sublime Anteriore.
In questo modo posso condividere con te il mio desiderio che tu
sostenga la decisione che hai preso, di rincorporarti al circuito luminoso
dellAmore, dove potremo rincontrare la Dimora ed in essa prodigare
amore a colui che cerca la Sacra Essenza del Tutto Essere.

Io Sono proponendo la nostra unione, anelando al tuo risveglio totale
per fonderci in un abbraccio amoroso e partecipare uniti al prodigio
damare, solo amare.


Io Sono Quel Che Sono

141
Io Sono principio e fine della vita, sostenendola eternamente
affinch ognuno sia lIo Sono.

Io Sono dando forza alla non-forma, modellando in ognuno la
Natura Divina che Io Sono.

Io Sono nellAmore, per amare la radice nascosta che impedisce la
Mia fioritura nella Luce e cos portarla allAmore che le da la liberazione
suprema che Io Sono.

Io sono nellespressione dellArchetipo Divino, permettendo la
manifestazione del tesoro contenuto nellEssere per prodigare attraverso
di esso quel che Io Sono.

Io Sono datore dellAmore, dimorante in esso sostenendo,
nellimpulso liberatore del Mio Essere, la coscienza della purezza che
ognuno in Me, Io Sono.

Io Sono la Concezione Immacolata, lopera conclusa depositata
nellEssere di ognuno, affinch cresca e si esprima come Io Sono.

Io Sono Qui ed Ora eternamente sostenuto nellAmore, Essendo lui,
agendo in lui, amando in lui tutto quello che ognuno e che Io Sono.

Io Sono lUguagliante Supremo dove ognuno ha la giusta misura e
bilancio e dove ognuno portatore dellEssere che Io Sono.

Io Sono datore di libert nella libert del Mio Essere, affinch
ognuno ottenga la conquista suprema nella Gloria che Io Sono.

Io Sono partecipando con ognuno alla conquista delle proprie
memorie divine. Io le contengo, Io le do a colui che diviene meritevole
della loro Luce e della Luce che Io Sono.

Io Sono nel riconoscimento dello sforzo cosciente di ogni Essere di
portare la sua anima fino a Me, della sua consegna e fedelt nellIo Sono.

Io Sono attivando il ricordo della promessa fatta sulla soglia della
Dimora Divina prima di separarci. Sono il punto di uscita dove ognuno
deve ritornare Io Sono.


142
Io Sono la coscienza dunit che sostiene i legami dellUnione
Divina nellAmore che Io Sono.
Io Sono conducendo le pecore allovile che Io Sono.

Io Sono partecipando con te al processo di ritorno cosciente al
focolare che Io Sono.

Io Sono nellassociazione cosciente delluomo con Me, per arrivare
alla meta che Io Sono.

Io Sono allargando la Memoria Divina che contiene tutti i ricordi di
ci che in ognuno Io Sono.

La partecipazione cosciente al processo di liberazione, permette
alluomo di accedere alla memoria divina che contiene tutto il necessario
per la sua realizzazione nellAmore.

Io Sono permettendo la relazione con luomo che aspira al suo
rincontro con Me.
Lo sostengo e mantengo permanente relazione con la sua parte
cosciente, affinch senta che ogni passo per arrivare a Me accorcia
sempre pi la nostra distanza, facendo in modo che lapparente
separazione scompaia e si converta in unit solidamente costituita
nellAmore. Le barriere create dal mal uso delle energie sono dissolte
dallazione dellAmore Liberatore e dal desiderio sostenuto di
raggiungere nuovamente la Mia Presenza.
Ogni volta che si conquista un nuovo punto della rete, si attiva con
pi forza la relazione interna con lindividuo, che partecipa alla realt
dellAmore ed alla gioia interna della sua relazione con Me; pu
persistere limpeto dei suoi elementi e pu continuare la lotta cosciente
con loro, ma a tempo debito tutto questo sparir per dar inizio alla
manifestazione della Mia Presenza in lui, affinch uniti attuiamo l dove
la resistenza crea un punto di squilibrio, l dove necessaria la presenza
dellAmore Liberatore. Uniti potremo, e faremo in modo che sia
conquistato un altro livello di coscienza dove, ristabilita la Luce, lOrdine
possa manifestarsi e la Mia Presenza governare con i Divini Attributi
dellAmore.

Io Sono, Io Sono in corrispondenza interna con tutto quello di cui
lindividuo ha bisogno per manifestare la Mia Presenza ed in
riconoscimento al suo sforzo coscientemente sostenuto, conferisco la

143
libert alla sua anima affinch arrivi fin dove Io Sono e possa
condividere con Me la gioia dellAmore.

Io Sono nella partecipazione cosciente dellindividuo, percorrendo
con lui ogni tratto del vasto cammino che lo porta a Me ed in questa
partecipazione ricostruisco i legami rotti e ripristino la corretta relazione
da Essere ad Essere affinch, nellunit cosciente con il Mio Essere,
ognuno possa partecipare ad ogni dono dellAmore e, grazie ad esso,
possa percorrere tutti i circuiti necessari a restaurare la rete della propria
esistenza in Me.

Io Sono camminando in ognuno e con ognuno, e cos posso
testimoniare il processo di liberazione e posso comandare le Forze
dellAmore, laddove sono richieste e la Fede laddove deve pulsare sugli
elementi per restaurare lOrdine, dimostrando che Io Sono in colui che
obbedisce al mandato del proprio cuore, affinch la natura completi il
suo processo e sia testimone della sua consegna a Me.

Io Sono nella compagnia del camminante, cammino e camminante
contemporaneamente, giacch in tal modo do spazio allespressione della
Luce nel veicolo che Mi porta e rendo sottile lenergia che lo compone
affinch a sua volta, con pi forza, possa esprimermi ed Essere come Io
Sono.

Io Sono il Cammino, la Vita Io Sono ed accetto gioioso il
camminante che Mi cerca nelle strade dellAmore.

Io Sono con lui ed in lui per crescere nellesatta conoscenza del
perch e del percome di ogni manifestazione ed espressione della
molteplicit della forma che Io Sono.

Io Sono nellespressione della vita che cerca nel camminante la
manifestazione pi pura e restituisce la bellezza che Io Sono alla vita ed
a lui.
In questo percorso Mi riconosco e riconosco. Nel transitare
cosciente dellindividuo interscambio equilibratamente la sottile Natura
del Mio Essere con la densa forma che Mi porta e cos posso conquistare
la materia, rendendola sottile e lasciando convertita in Luce la forma che
Mi contiene. In tal modo posso verificare il Mio passaggio attraverso di
lei, arrivando ad essere in ogni espressione, in ogni atomo denergia, in

144
ogni manifestazione delluomo cosciente portatore di Me, che conduco
fino alla dimora eterna che Io Sono.
Man mano che cammino e Mincammino posso tracciare la mappa
per coloro che non hanno iniziato il processo. In questo modo attivo in
loro il desiderio di iniziare la ricerca e nel camminante cosciente rinforzo
lanelito e sostengo il desiderio di conoscermi, trasfigurandomi in lui a
beneficio di colui che si mette in contatto con lui, giacch sar io che lo
servir, che gli somministrer la linfa divina che cerca. Cos, si produce
la trasformazione, la metamorfosi dallembrione uomo allUomo Luce,
potendo cancellare la densa forma che lo contiene, trasformandola in
ricettacolo di Luce, in radiante lampada di fuoco sacro, dove lunit della
vita ci contiene ed esprime la fragrante essenza dellAmore.
Dal denso al sottile, nella trasformazione dellente umano in Natura
Divina. Dal sottile al denso, nel plasmarsi del Verbo Divino in
espressione terrena, per condurlo alla Mia Presenza convertito in gemma
splendente dellAmore.
Cos trascrivo il percorso ed in esso Mi colloco, perch luomo Mi
contiene ed Io lo contengo ed uniti proseguiremo il cammino fino ad
incontrarci, faccia a faccia, nelle cinta sacre dove Io Sono.
Cos si trascrive il percorso eternamente sostenuto affinch ogni
particella di vita desiderosa di conoscermi lo faccia e possa
sperimentarmi nel percorso che la porta fino a Me, mentre Mi offre
lopportunit di avvicinarmi ad ognuno dei punti della Mia vasta
esistenza, dove gli tocca arrivare per crescere e fondersi con Me,
completando la propria crescita con la consegna del Mio Essere al suo
Essere.
Cos Siamo, indissolubilmente uniti, siamo e saremo eternamente
sostenuti dallAmore che rende possibile il nostro incontro e
riconoscimento, nella decisa accettazione delluomo che desidera ed
aspira a venire a Me. LAmore equilibra i suoi passi, neutralizza e
ripolarizza le forze discordanti e lo prepara al suo incontro con Me.

LAmore attenua la pressione che esercita la Mia presenza in lui e lo
prepara al Mio contatto ed ingresso nel suo campo vibratorio.
Condiziona i suoi circuiti bio-energetici affinch Mi ricevano e Mi
accettino, affinch possa fluire la Mia Presenza ed ognuno possa iniziare
la conquista di un livello, Io approssimandomi alluomo ed alla materia
per il loro interscambio e luomo entrando nei circuiti interni attraverso
di Me. In questo modo si stabilisce linterscambio ritmico bilanciato da
Essere ad Essere ed incomincia la grande avventura di riconoscimento,
accettazione e liberazione.

145
Cos Siamo e nellAmore dimoriamo, solo cos potremo raggiungere
la gloria suprema di Essere Uno e rincontrarci nella Fonte Sacra che Io
Sono.
Partecipando a questo percorso Io Sono il punto di partenza ed il
punto di arrivo e cos permetto che luomo Mi conosca, giacch egli in
Me ed Io Sono in lui il punto centrale e concentrico dove convergono
ognuna delle linee che lo toccano e che gli mostrano quanto vasto
lUniverso, il Mio Essere.
Io Sono nella testimonianza di questa suprema avventura, per
lestasi suprema della realizzazione dellEssere, della conquista
delluomo di tutti i piani della Mia esistenza.
Condividendo con lui lesperienza di Essere, permetto la
maturazione dellanima nel raggiungimento supremo della sua eternit e
nella realizzazione dellAmore, come punto di appoggio in tutto il
processo di ripristino dellOrdine Divino in ognuno dei punti della rete
che Io Sono.
Permettendo lespressione dellEssere, essendo la forza motrice che
gli d impulso, comandando tutte le forze della Luce affinch assistano
luomo in questo processo e, essendo al tempo stesso Uno con lui,
permetto che lAmore ci unisca, ci fortifichi e ci elevi fino alla Dimora
Eterna, fino al Principio Divino dove Io Sono, Sto e Dimoro, Essendo
solo ci che Io Sono: lAmore, il Concetto Immacolato, la Vita stessa, la
Suprema Presenza che manifesta ed il Verbo Divino, la Grazia
Suprema, la Sacra Essenza dove solo si , dove Io Sono Solo Quel Che
Sono, dove Io Sono Quel Che Sono.

Solo Io Sono.

Cos, arrivo agli uomini e comunico con loro manifestando che
lAmore il Sublime Autore ed in lui Io Sono, Io sto partecipando ed
attraendo ogni atomo di vita al nucleo Sole che Io Sono, alla corrente
continua di Ordine, Luce ed Amore che Io Sono, alla manifestazione in
purezza e perfezione di Ci che Solo Io Sono.

Nellordinamento interno di ogni particella di vita e per la Grazia
Suprema dellAmore


Io Sono Quel Che Sono
Io Solo Sono,
Sono Quel Che Io Sono.

146
Solo nellAmore e per Amore ad ogni corrente di vita Io Sono Quel
Che Sono, lArtefice Supremo di tutta la Creazione.
Magnanimit nel plasmare la presenza archetipa delluomo, sostegno
di tutta lumanit, ricreazione di ogni assoluto, espressione di tutta la
Creazione, reazione a tutto ci che manifestato nel concetto immacolato
per portarlo al suo centro origine, al punto originale che Io Sono.
Attivante Supremo di ogni Causa Radice, per lincontro del suo
Principio Matrice.
La giusta misura del giusto e la corretta relazione di tutto il
relazionabile.
Lespressione bilanciata di ogni interscambio e la corrispondenza
appropriata ad esso.

Io Sono senza misura, senza spazio, senza tempo, essendo tutto
contemporaneamente. La causa, lorigine, la fine, il mezzo per dar inizio
allazione dellAmore che Io Sono e versare su ogni elemento la Grazia
Suprema della sua Luce, nella conciliazione di ogni linea e nella
realizzazione di ogni Essere, nella pulsazione di ogni cellula e nella
glorificazione del Mio Essere nellEssere di ogni Essere che cerca
lincontro con Me.
Cos Sono sostenuto e sostengo. Evntuo ogni evento affinch
luomo si realizzi in esso ed arrivi a Me contenendo lesperienza di ogni
successo, di ogni vittoria, di ogni errore, perch in questo modo apprenda
e nellapprendimento rinasca il valore dellesistenza, conquisti la
Memoria Divina e ristabilisca una corretta relazione con ogni atomo, con
ogni Essere che Io Sono.
Permetto lesistenza dellEssere e in esso accetto lavvicinamento
dellAmore e attraverso la sua giusta misura, riconosco la pulsazione che
emana, attraendo laltro verso Me. Andando al suo incontro Mi incontro
e condivido la Grazia della realizzazione nellAmore, nel contatto
supremo della sua realizzazione in Me.

Per la Grazia Divina dellAmore, Amato, Amante ed Amatore Sono
e condivido con ognuno lesperienza di sottilizzarsi nellAmore ed
elevarsi fino al cuore pulsante del Supremo che Io Sono.

Permetto lingresso del Supremo e del Bello e nella magnificenza
della Natura Divina, contengo linvito costante per il cercatore che anela
al suo incontro con Me. Cos descrivo il ciclo in spirali, la linea, il
transito che conduce al Mio grembo. L palpito, fino a l attraggo, l Io

147
Sono. Grembo, matrice, utero, seme, semenza, sperma. Luce, Luce,
solamente Luce. Amore, Amore, solamente Amore.
Questo Io Sono. Questa la consacrazione delluomo cosciente. La
conquista suprema del suo cammino fino a Me.


Io Sono Quel Che Sono.

148
Io Sono lUltimo ed il Primo Io Sono.
Io Sono la Memoria senza oblio Io Sono.
Io Sono la Grazia Divina dellAmore Io Sono.
Io Sono la Causa senza causa Io Sono.
Io Sono lUtero e lEmbrione Io Sono.
Io Sono le cose spiegate e quelle non spiegate Io Sono.
Io Sono tutto Quello che Io Sono e molto di pi,
ci che ancora luomo non pu spiegarsi Io Sono.


Io Sono Io Sono Io Sono,
ed in ognuno contenuto Sono.

Io Sono Io Sono Io Sono,
e per lAmore, con lAmore e dallAmore do testimonianza di Me,
affinch il cammino diventi sicuro ed il camminante incontri la Meta che
Io Sono.

Io Sono Io Sono Io Sono,
nella Grazia Divina dellAmore e per la manifestazione del Supremo
Bene. LIndefinibile ed Inqualificabile


Io Sono Quel Che Sono

149
Io Sono lOrigine di tutto il Creato.
Da Me siete usciti ed a Me dovete ritornare, riconoscendomi in ogni
Essere, perch in esso Mincontrerete e dovrete amarvi, per amarmi ed
elevarmi in un abbraccio amoroso che testimoni la reale fratellanza, in
riconoscimento della Mia Paternit, in accettazione del vincolo divino
che unisce ogni particella di vita con laltra e che reclama la propria
integrazione cosciente al grande oceano di Luce che Io Sono.

Io Sono il Creatore Supremo.
Ogni atomo evaginato da Me incontra la propria linea di liberazione
attraverso il percorso che fa alluscire dal Mio cuore per poi ritornare al
Mio grembo, al compassato ritmo della vita, nellesatta corrispondenza
che gli tocca ristabilire per raggiungere lesatta via che lo unisce al Mio
Essere. Cos sincrociano le linee che escono portando un nuovo atomo
verso la vita e quelle che ritornano portandone uno conquistato attraverso
lo sforzo cosciente della conquista suprema, nella Fonte damore che Io
Sono.

Prima di ogni pulsazione di vita si proietta lIdea Divina che dovr
soggiornare nella nuova ondata di vita, affinch ogni sequenza abbia una
copertura appropriata, che le permetta di sperimentare lobiettivo che ha
previsto il suo Essere.
Ogni volta che si chiude un ciclo si presentano gli eventi che, in
maniera sincronizzata, permettono che ogni livello di coscienza
raggiunga lo stato che gli corrisponde e possa sostenersi nella
manifestazione dellIdea Divina che lo copre. In questo modo sono
aiutati molti esseri che altrimenti rimarrebbero attaccati a meccanismi
che accompagnano il processo biologico della loro esperienza nella
carne. Le circostanze che si presentano permettono di accelerare la
coscienza a tutti coloro che, in un modo o nellaltro, hanno serbato il
desiderio di raggiungere nuovi livelli di coscienza.
La formazione individuale permette che si preparino gli elementi pi
adatti relativi ad ogni flusso umano e, per legge di casualit, che si dia
lavvertimento interno a tutti coloro che si sincronizzano con lui nella
realizzazione interna del suo proposito. Questo permette di sostenere una
copertura speciale su coloro che lo accompagnano, che sono assistiti
dallAmore e beneficiano della sua protezione.
La corrispondenza con lattuale processo di liberazione permette che
molte anime siano assistite e che, individualmente, sorgano gli elementi
capaci di percepire lappello e di rispondere ad esso, dapprima in maniera
semi-cosciente, poi assumendosene la responsabilit coscientemente,

150
convertendosi in un centro di ricezione dei flussi energetici che
aiuteranno molti esseri ad equilibrare le proprie energie, bilanciando i
propri stati interni. Lassociazione con questi esseri che decidono di
avanzare, permette di elaborare piani di gran copertura, con il proposito
di accelerare la frequenza vibratoria di molti esseri contemporaneamente.
Si pu cos utilizzare la consegna cosciente di pochi per il beneficio di
molti, creando le condizioni per linnalzamento delle masse, affinch
passino a nuovi stati evolutivi, riuscendo inoltre a sincronizzare
unazione cosciente con gli esseri impegnati disposti ad avanzare sempre
pi verso dentro e verso lalto, verso il Nucleo Cuore del Tutto Essere
Amore.

Io Sono la Pulsazione Divina che contatta il cercatore sincero e lo
porta alla realizzazione del desiderio dellanima.

Io Sono la Forza che sostiene ogni individuo che ha deciso di uscire
dalla massa per integrarsi a Me.

Io Sono la Forza Coesiva dellAmore che permette lincontro degli
Esseri che devono lavorare uniti per la realizzazione del piano di
liberazione che gli corrisponde, Io Sono.
Ogni volta che un individuo Mi cerca, propongo internamente il suo
servizio volontario a beneficio di molti che, come lui, desiderano
incontrarmi, ma non osano separarsi dalla massa e camminare mossi solo
dalla fede in Me. In questo modo lo sforzo di uno aiuta molti esseri che
non acquisiscono forza per timore, rimanendo nellidea della ricerca, che
non vincono il dubbio n si azzardano ad andare verso lo sconosciuto che
Io Sono.

Io Sono nel desiderio dellanima, esprimendo il lamento angustiante
di chi, nella forma, persiste nella meccanicit ma che internamente gi
sente il mio richiamo e desidera il rincontro con Me.
Posso sostenere lappello e lanima che si appella e cos sostengo
lindividuo, affinch senta, percepisca e desideri conquistare la sua
realizzazione nella Luce.
A secondo dellimpulso o desiderio individuale, gli eventi esterni
sono lenti o accelerati e danno inizio al processo che li porter a Me. La
sincerit dellanima aiuter a comprendere con pi chiarezza qual la
forma o il mezzo davvicinamento a Me e questo permetter che
coscientemente si compia il transito dallesterno fin dentro il Mio Essere.
In ugual modo fluiranno dal Mio Essere gli elementi necessari ad

151
appoggiare e verificare il cammino che si percorre, cos come per fare
esperienza di Me nella nuova relazione che si appena stabilita.
Io Sono il Camminante, il Cammino e la Meta, perch in Me
converge la forza che d impulso allanima, lindividuo che la contiene
ed il desiderio di raggiungere la coscienza del Mio Essere.

Io Sono permettendo, in questo modo, la realizzazione delluomo
cosciente, la sua preparazione individuale, affinch assuma la propria
responsabilit sulluso delle energie, per restaurare la connessione di
ogni Essere con il Mio Essere, con la sua partecipazione, cosciente che la
Mia Energia si manifesta attraverso di lui.

La via che conduce a Me la Via dellAmore, dove si trova tutto ci
che necessario per la fruttuosa riuscita dellopera, consegnandosi
coscientemente allespressione dellArchetipo Divino che sostiene la
relazione interna con ogni corrente di vita. Lazione cosciente della
ricerca rompe le barriere imposte dallambiente esterno associato
alluomo, dallo schema di vita che ognuno svolge. Lazione cosciente
genera la forza interna che rompe i circuiti negativi che imprigionano
lEssere, aprendo le porte interne per fornire allindividuo ci di cui ha
bisogno per sostenersi nel processo di liberazione.

Io Sono attivando ogni linea energetica che cerca il ritorno al centro
che Io Sono.

Io Sono anticipando lincontro nel mezzo del Cammino, mostrando
allindividuo la Realt della Mia Presenza, affinch la fede apra la
certezza della sua relazione con Me.

Io Sono Qui ed Ora, eternamente sostenuto nellAmore, eternamente
partecipando ad ogni corrente di vita, attraendola al Centro che Io Sono.


Qui ed Ora,
Io Sono Quel Che Sono

152
Io Sono nella speranza ritrovata ogni giorno al sentire che la vita
concede una nuova opportunit di essere vissuta.

Io Sono permettendo lespressione pi pura della Natura contenuta
in ogni veicolo fisico, sostenendo la sua aspirazione di perfezione.

Io Sono nel ringraziamento eterno che ogni Essere emette al trovarsi
ogni giorno dinanzi ad una nuova opportunit.

Io Sono assistendo alla gioia che si prova nel riconoscimento
dellaltro, nellaccettazione dellunit con lui.

Io Sono per il sostenimento del desiderio di arrivare al Nucleo
Cuore.

Io Sono grato e ringrazio in ogni Essere umano per lopportunit di
avvicinarmi a lui e condividere le sue esperienze, nel processo
devoluzione e ricerca del Padre-Madre-Amore.

Io Sono ringraziando di essere preso in considerazione, per formare
lazione cosciente in pro della liberazione dellanima e dellespressione
dellEssere che Io Sono.

Io Sono sostenendo lopportunit dellaltro di comprendere la causa-
radice che lo lega al pianeta e per potersi integrare alla Fonte Una che Io
Sono.

Io Sono ringraziando la vita per lopportunit che Mi offre di
transitarvi avvolto in un corpo umano ed in esso propiziare lazione
cosciente delluomo che maccetta come compagno di cammino per
formare una coppia dazione cosciente e di Servizio Liberatore, Io Sono.

Io Sono riconoscendo lopportunit di essere un punto di
connessione tra luomo e lunit totale, accettandomi in lui per fortificare
la sua fiducia nella Forza dellAmore Io Sono.

Io Sono compartendo con la natura caduta per sperimentare la gioia
dEssere Uno con essa ed in essa e cos innalzare i veicoli che mi legano,
portandoli di ritorno al focolare dove dimoro e Sono.


153
Io Sono anticipando alluomo la gioia dessere Uno nella Luce e
partecipare coscientemente al benessere di molti, allaccettare lazione
dellAmore Liberatore che Io Sono.
Io Sono partecipando ad ogni sforzo, ad ogni passo fatto
coscientemente e per amore, per sostenere lanima ed elevarla alla
purezza e perfezione, Io Sono.

Io Sono dando spazio allazione dellAmore in ogni corrente di vita,
per l verificare che ogni essere umano abbia la stessa opportunit di
arrivare al Padre-Madre, per fondersi in un abbraccio eterno.
Sostengo lazione dellAmore, come unico mezzo per raggiungere
questa suprema Unit e partecipo ad ogni azione e sforzo cosciente per
raggiungere il Nucleo Cuore che Io Sono.

Io Sono dando alluomo lopportunit di Essere Uno nella Luce per
lespressione dellAmore ed il consolidamento nella Presenza dellUnit
Assoluta che Io Sono.

Io Sono attraendo lanima alla cuspide massima della sua fusione
con Me Stesso, assottigliando la sua energia per trasformarla in un
bianco iris, la perfetta sposa, la radiante gemma che cerca il proprio
omologo luce nella fusione definitiva con lAmore che Io Sono.

Io Sono pulsando sulluomo la forza coesiva dellAmore
dallEssenza Trasparente dellUnit, per sostenerlo, per elevarlo, per
attrarlo al Nucleo Cuore che Io Sono.

Io Sono Qui ed Ora, eternamente sostenuto e sostenendo lAmore
come unica fonte di azione liberatrice, nutrendo lanima con la sua
essenza trina per la sua realizzazione in Luce, attraendo luomo per la
sua realizzazione nella Luce, dove, Uno con Me, possa compiere il suo
tragitto fino a Me, portando la Memoria Divina che gli mostra lessenza
trasparente che Io Sono e che egli e cos, nel riconoscimento ed
accettazione di essere complementare a lui, sciogliere ogni resistenza
affinch egli si consegni coscientemente nelle mie braccia amorose, che
lo sosterranno e lo aiuteranno nel raggiungimento supremo della meta
che Io Sono.

Io Sono portatore della sequenza di liberazione che luomo deve
realizzare per raggiungere il proprio destino di Luce, per riconoscermi in
ogni particella di vita che egli contatta per la propria riunificazione e

154
liberazione, per la formazione integrale delle proprie vesti, per la
riconquista cosciente della Dimora Eterna, delle cinta sacre dove Io lo sto
aspettando, per portarlo di ritorno alla Fonte Una da dove uscito e dove
deve ritornare coscientemente, per desiderio reale e totale di fondersi con
Me, attraverso la consegna incondizionata alla Mia Divina Natura, per la
realizzazione delle nozze divine, del matrimonio per amore in
corrispondenza totale al Mio reale Essere.

Io Sono nellaccelerazione dellenergia individuale, accettando la
partecipazione delluomo al processo di liberazione e la volontaria
espressione della Mia condizione in lui.
In questo modo egli si assume la responsabilit e si svolge il lavoro
di liberazione corrispondente, si possono unire le forze condividendo lo
stesso veicolo ed attivando altri Esseri, sostenendo lappello e
corrispondendo ai loro desideri di raggiungere lunit e rinforzare i
collegamenti con lAmore. Cos posso condividere con luomo ognuno
dei suoi sforzi, aiutandolo, quando Mi riconosce e Mi accetta, a formare
un nucleo dazione cosciente, dove egli Mi permetta di Essere ed Io gli
conceda lopportunit di alleggerire le sue vesti, di realizzare il lavoro
pi coscientemente e pi pieno di fiducia nel proprio Essere, nella Natura
Divina che egli .
Cos possiamo costituire luomo cosciente ed in questo modo
usufruire dellopportunit che abbiamo per realizzarlo ed arrivare
insieme al focolare, condividendo esperienze e crescendo, per dar
testimonianza ad altri che lazione delluomo e del suo Essere possibile,
che lintegrazione tra la natura umana e quella divina possibile. Cos
diamo spazio allAmore e restauriamo la fiducia delluomo nel Nucleo
Luce, nella Divina Presenza.
Grazie allazione cosciente delluomo posso avvicinarmi a lui e
facilitare il suo lavoro, aiutandolo ad intravedere i passi da fare,
accelerando il suo ambiente e mostrandogli che, quando accetta la Guida
Divina, pu espandere la propria coscienza e gli risulta pi facile agire, in
accordo allOrdine Divino; questo facilita inoltre il rincontro con Me,
perch pu partecipare con ogni Essere alla ri-unificazione e
corrispondenza interna, nel desiderio di raggiungere la Fonte di ogni vita
che Io Sono.

Io Sono partecipando a questo incontro, in comunione con luomo
deciso a sostenersi nella scalata permanente verso la Luce.
Io faccio in modo che le nubi che nascondono la visione della meta,
siano sciolte quando egli accetta la Mia compagnia o le sostengo fino a

155
quando si renda conto che sono nuvole passeggere e che non
impediscono la sua salita, solo limitano la sua visione. Posso condividere
questa esperienza della parte umana affinch essa si divinizzi e della
parte divina affinch si personalizzi.

Io Sono in ogni momento e sostengo ogni desiderio ed impulso
reale.
Moltiplico le forze ed alleggerisco il peso e la pressione fino a che,
libero di tutto quello che non , luomo possa compiere il tragitto senza
stancarsi, senza timore, solamente con laspirazione di raggiungere la
meta e niente pi.
Lillusione di separatezza si trasmuta ed uniti, senza barriere che ci
separano, possiamo concludere il lavoro cominciato in livelli di
coscienza differenti, con relazioni energetiche pulsanti per differenti
ragioni. Realizzata lunificazione ed accettando il processo come una
sola Causa con una sola Meta ed un solo Proposito, possibile che si
stringano e si consolidino i legami dunit ed il desiderio dEssere Uno,
solo Uno, dove lAmore il grande alleato, la massima presenza di
sostegno ed appoggio, fino a che Uno in lui, con lui e per lui, si
raggiunga la meta, il suo reale Essere e la sua Natura, Quello Che Io
Sono.

Unificati e trinitizzati dallAmore Siamo e dimoriamo nel suo eterno
abbraccio, per offrire maggiore opportunit alla vita di Essere solamente
lEssenza Trina dellAmore, la sua Divina Presenza.

Io Sono per la Grazia Divina dellAmore ed in essa e per essa
sostengo lappello alluomo affinch Mi permetta di Essere, affinch Mi
permetta di agire in lui, per ed attraverso la Gloria della Sovranit
dellAmore.
In questo vincolo sacro Siamo, agiamo, partecipiamo ed otteniamo la
fusione totale.

Io Sono nella Sacra Essenza dellAmore, nella sua Divina Luce e per
la sua Eterna Gloria.


Io Sono.
Nella Divina Espressione della Conquista Suprema,
Io Sono Quel Che Sono

156
Comunicherai con Me ad ogni passo che farai per arrivare al Nucleo
Centrale. Comunica in ogni Essere e con ogni Essere, per prendere da lui
e dare a lui lEssenza Trasparente che Io Sono.

Dai testimonianza di Me ed attiva nellaltro il Mio reale Essere in
questo modo, facendogli sentire la Mia Presenza viva che agisce in te ed
in lui. Per il tuo riconoscimento ed accettazione della Mia Presenza
posso avvicinarmi allaltro e colmarlo dAmore. Non necessario che
Mi annunci, lasciami solamente Essere! Lascia che Io Stia per
condividere lo stesso spazio-tempo, lesperienza viva di Essere e Stare.
Condividi una stessa causa, uno stesso anelito, una stessa azione e
per essa, con essa ed in essa, hai lopportunit di lasciarmi Essere e
coniugare nellAmore la relazione corretta, la vera visione della meta,
dellazione cosciente, la vera consegna alla realizzazione nellAmore,
con lAmore e per lAmore. Io condivider e sperimenter con te ogni
nuova azione di unione e sar il ricettore e colui che emana, perch cos
Mincontrerai e permetterai la comunione in ogni Essere e con ogni
Essere.

Io Sono in te, in lui, in tutti; per per te deve divenire tuo unico
anelito la realizzazione con Me, per la liberazione dellaltro che ancora
non comprende limportanza della consegna reale ed ancora rimane
legato alle circostanze che la vita gli ha posto dinanzi, affinch crescano
le sue esperienze e la sua comprensione, ma non il suo attaccamento.
Dalla nostra relazione nasce lopportunit affinch altri Esseri si
relazionino con Me, perch sugli altri devi versare le esperienze vissute e
condivise, permettendo loro di comprendere che ogni giorno un giorno
nuovo, pieno di gusto dEssere; Essendo puoi Stare, Essendoci Io Sto e
Sono con te, ed uniti possiamo agire per il beneficio di molti, di tutti
quelli che ancora non hanno compiuto il passo definitivo verso la Luce e
contemplano da fuori, discutendo di quello che non comprendono
completamente, di quello che vedono solo a met. Sorge la relazione
cosciente tra te e Me ed opportunit per altri, per coloro che desiderano
partecipare ad una nuova forma di vita, per coloro che desiderano
compiere il balzo definitivo verso la Luce.
Ogni volta che Mi permetti di Essere e Stare, offri una nuova
opportunit ad entrambi e questo eleva il livello della relazione,
permettendo che la forza dellAmore rinsaldi il legame e lapparente
separazione scompaia per dar spazio allAndrogino Luce, alla Coppia
cosciente, al Servitore dei Servitori, alla manifestazione dellArchetipo
Divino: lUomo Luce.

157
Ogni volta che Mi permetti di Essere e Stare si attivano nuovi
circuiti interni ai quali hai accesso a seconda del livello di vibrazione che
raggiungi: puoi comprovare che la tua anima si alza e vola e tu conquisti
un nuovo punto di Luce, acquisti una sensazione di leggerezza, come se
ti fossero spuntate ali che ti permettono di volare ed arrivare al cielo.
Ogni volta che Mi permetti di Essere e Stare, si produce una nuova
relazione con altri Esseri, i quali provano gioia perch percepiscono il
livello di vibrazione della gratificante Manifestazione dellAmore e,
anche se non comprendono con esattezza quello che succede, avvertono
la necessit di raggiungere un maggiore livello di relazione con Me; in
questo modo si attiva la rete e si rompono i cerchi che incatenano
lanima, e luomo pu sentire la vicinanza dellAmore e la sua azione
vivificante, desiderando allo stesso tempo di Essere Uno in esso e con
esso.
Ogni volta che Mi permetti di Essere e Stare ho lopportunit di
versare sugli altri la fragrante carezza dellAmore e far sentire loro che la
vita si rinnova in loro con la speranza della promessa che si compie
attraverso la realizzazione cosciente dellopera. Attivandosi in loro il
desiderio di Essere e Stare nella Luce, Mi si offre lopportunit di Stare e
poter partecipare ai loro processi di liberazione.

La tua comunione con lAmore Mi permette di Essere, Stare e fiorire
in Luce verso la vita e da questo dipende che nuovi Esseri siano toccati
dalla vibrazione che si produce quando lAmore emanato e sostenuto
come unico mezzo di comunicazione.
Io Sono partecipando con te a questo processo; man mano che
sperimenti la relazione con Me e lesperienza vissuta diventa una
conquista per lanima, al tempo stesso, Mi permetti di attivare i ricordi
divini negli altri, perch posso trascrivere le loro memorie mostrandogli
la Presenza Luce che in loro Io Sono. Questa sequenza luminosa
permette che si uniscano pi atomi disposti ad essere in comunione con
Me, a rinnovare la loro relazione nellAmore, con lAmore, dallAmore e
per lAmore che Io Sono.

La trascrizione della Memoria Divina attiva nellaltro il ricordo reale
di s, la sua Divina Natura e, quando la relazione da Essere ad Essere si
ristabilisce, la comunicazione smette di essere un semplice atto verbale
per divenire una relazione amorosa, in riconoscimento ed accettazione
totale. In questo modo il circuito interno si attiva e lunit con la vita si
ripristina, passando dal piano materiale al piano dellEssere, alla
relazione vera, alla riconquista del Nucleo Cuore del Tutto Essere.

158
Quando sei in comunione con Me lAmore riverisce la nostra unione
e lanima diventa eterna, permettendo un transito pi leggero per i
sentieri che conducono alla Dimora Eterna che Io Sono. Cos Uno, Uniti
nellAmore potremo agire e nellunit cosciente, camminare verso
lincontro con colui che inizia il cammino, dandogli forza, aiutandolo a
fortificare il suo collegamento con la Luce Sempre Presente dellAmore,
la sua guida, Io stesso in lui.
La verifica della Mia relazione con te costante, il che permette di
rinforzare la fiducia nel processo, di rinforzarti dinanzi alle avversit che
si presentano, per comprovare quanto sia solida la tua unione con Me.
Ogni istante pulso in te la Mia radiazione; so che la capti ed per questo
che si produce in te il desiderio di relazione interna per larchetipa
conquista della nostra fusione.

Io Sono, Io sto eternamente con te e proseguir il cammino fino a
che la fusione ti renda divino e la tua anima e il Mio Essere diventino
Uno.
Io Sono e Sto, per la realizzazione del lavoro divino di portare Luce
alla materia, elevandola alla coscienza Una dellAmore.
Io partecipo con te a questo processo ed insieme raggiungeremo la
meta: la nostra fusione-azione nellAmore. Pertanto, trascrivo questa
esperienza e so che riconoscendoti in essa potrai comprendere molti
eventi e Mi darai lopportunit di avvicinarmi di pi a te, per stringere il
collegamento ed attivare maggiormente la relazione cosciente, portando
a termine lOpera di Luce che Ci corrisponde.

Io Sono. Io Sto con te, uniti per tutta leternit.
Eternamente unito a te.
Io Sono Quel Che Sono.
Uno nellOrdine, Uno nellAmore, Uno nella Luce.

Io Sono Quel Che Sono, dando spazio allAmore nelle tue vesti, per
la tua realizzazione nella Luce, per la tua comunione e consacrazione
definitiva alla manifestazione dellAmore e glorificazione della Presenza
Triuna e Una che Io Sono.

Io Sono il tuo eterno compagno, il tuo amante fedele Io Sono, per la
Gloria Suprema dellAmore, nella manifestazione della Grazia Divina
del Bene Assoluto e Totale.


159
Per lelevazione di ogni atomo alla Presenza gloriosa e pura
dellImmacolata Perfezione dellEssere Triuno-Uno-Settuplo.

Onnipresente, Onnisciente.
Signore dellAmore.
Padre-Madre Eterno.
Assoluto Reale.
Supremo Uno.
LAmore.


Io Sono Io Sono
Io Sono Quel Che Sono

Acquietati e sappi che nulla lontano da te, che tutto implicito
nella tua energia, nulla smette di toccarti e tu sei parte di questo TuttUno
che la vita.

Acquietati e conosciti.
Acquietati e ri-conosciti.
Acquietati ed amati.
Acquietati e vivi la vita dellAmore.
Acquietati e permettimi di Amarti.
Acquietati e lasciami Essere te.
Acquietati e dimentica, perdona.
Acquietati e dammi lopportunit di acquietarti.

Acquietati, solamente acquietati! Permettimi di abbracciarti
dolcemente, trasmettendoti la gradevole sensazione di essere Uno,
solamente Uno.
Acquietati e lascia che ti mostri il tuo regno che occupato dalle
tenebre, permettimi di amarti e lascia che lAmore ti avvolga e la Luce
torni nel tuo regno. Cos potrai riconoscere che lIo Sono il tuo unico
guardiano; ti ho aspettato pazientemente, proteggendo le ricchezze che
contieni.
Acquietati e vedrai che ogni cosa nuova appare differente, piena di
Luce.
Acquietati e cerca la Verit; essa giace in te e deve essere condivisa
per comunicare la buona notizia, la nuova alba. Essa sta in te, in
gestazione in te, tu la dai alla luce, tu permetti la sua espressione.

160
Acquietati, ti spetta consegnare il Cielo e la Terra di cui sei
portatore, il giorno e la notte, il sole e la luna. Tutto circoscrive un
circolo di Luce in te, ma solamente a te corrisponde restituirlo al Sommo
Creatore affinch, libero di tutto, tu possa transitare sul Cammino che ti
porta a Lui. Concedi tutto! LAmore deve essere il tuo unico sostegno, il
tuo unico alimento. Te!
Acquietati e vedrai, le porte del paradiso sono aperte! Aspettano te!

Qui ed Ora, nella nuova aurora, la fragrante primavera porta il
risorgere dellEssere, il matrimonio dellanima, la formazione cosciente
dellUomo Luce.

Acquietati ed inizia tu il cammino. Fai il primo passo verso quella
direzione, tutto pronto e ti aspetta; la tavola servita, si aspetta
solamente te.
Acquietati ed entra nel Silenzio, nel Grande, Grande Silenzio.
Ascolta la Mia Voce che ti chiama invitandoti ad occupare il posto che ti
corrisponde, unito a Me.

Il tuo complemento, il tuo guardiano, il tuo Angelo Tutore.

Acquietati, la Mia parola dordine per te. Tu sai che aspetto e nel
silenzio, in questo gran silenzio, la Mia Voce chiama il tuo Essere,
chiama la tua anima, tinvita a ritornare al focolare.

Tutto pronto, si aspetta solamente te.
Acquietati e sappi che ti sto aspettando.
Eternamente con te e per te.


LAmore
Amato, Amante ed Amatore Io Sono


Uno nellOrdine, La Luce e LAmore
Io Sono Quel Che Sono

161
Nellacquietamento dei sensi Mincontrerai. Nellacquietamento di
tutto ci che arriva al tuo mondo, Mincontrerai. Nellacquietamento di
tutto ci che sembra impossibile, Mincontrerai.

L, in tutto ti sto aspettando,
chiamandoti, invitandoti a venire e
condividere con Me la sequenza dellEssere,
la strada che conduce alla dimora.

Ti invito a venire, a lasciarti fluire nellunit, per lasciare che
lAmore Sia il nostro unico sostegno, il nostro unico datore, il nostro
unico alimento, il nostro unico Essere, il nostro unico amatore, il nostro
unico proposito, il nostro unico fine.
Cos, nellAmore e per lAmore, potremo unire i nostri sforzi, i
nostri desideri, le nostre aspirazioni di arrivare al Tutto Essere.

Lasciandoci Essere, solamente Essendo,
nellAmore e per lAmore,
solamente dimorando in lui.

Grazie infinite alla sua Luce!
Grazie infinite alla sua Essenza Prima.


Maitreya
Signore dellAmore

162
Qui ed Ora ti Sar,
Qui ed Ora ti Star,
Qui ed Ora ti Amer,
Qui ed Ora ti Sosterr,
Qui ed Ora ti Accompagner,
Qui ed Ora Uno con te, Uno nellAmore, Uno, solo Uno.


LAmore che Mi unisce a te,
LAmore che Mi consolida a te,
LAmore che Mi libera in te,
LAmore, solamente lAmore.


Pienezza di Amare.
Pienezza di Essere.
Pienezza di Stare.


In te, in lui, in tutti.


Per la Grazia Divina dellAmore
Io Sono Quel Che Sono

163











Grazie Padre-Madre per lopportunit offertami
e per essere uno strumento al Tuo servizio.
In riconoscimento al Tuo riconoscimento di me.
Grazie.


164











Fratellanza

Io Sono

165

166
Fratellanza Io Sono


LOrdine comincia in te,
se vuoi ordinare, ordinati prima tu.
Quando fai ordine c Luce,
il resto prodotto del tuo desiderio personale.
Se desideri aiutare gli altri, aiuta prima te stesso,
perch gli altri ti porteranno il tuo riflesso interno.


La necessit dellEssere non la stessa del corpo o dellego; la sua
necessit Ordine, Luce e Amore, mentre il corpo e lego cercano di
soddisfare i loro desideri.

Quando vuoi fare qualcosa per gli altri consegna la tua energia
allEssere, Lui sapr come farlo, perch al contrario starai forzando
laltro ad accettare lenergia del tuo ego nella sua vita.

La violazione della Legge Divina non avviene solamente quando si
uccide, si ruba o si vien meno alle leggi degli uomini. Essa insorge anche
quando qualcuno si impone col pretesto di aiutare laltro.

La Luce Amore e lAmore non fa male. Quando vuoi servire, fallo
con amore, senza chiedere niente in cambio, perch la corrispondenza
dipender dallInterscambio Ritmico Bilanciato.

LOrdine e la Luce dAmore, sempre sono nella Trinit dellEssere,
perch nella dualit non si produce la Verit, che la forza che libera.

Il tuo mondo Luce man mano che prendi coscienza dellOrdine in
te, non importa se allesterno tutto crolla.

Solo importa che in te ci sia Ordine, Luce e Amore.

La compassione non libera, incatena, perch ti lega al circolo di
energia dellaltro, per uscire dal quale devi rompere i legami che tu
stesso hai creato; per far ci hai bisogno dellAmore Liberatore.


167
Si richiede Buona Volont per molte cose, per lAmore Liberatore
necessario per aiutare lEssere ad uscire dalle ombre ed andare verso la
Luce.
Esegui il tuo lavoro il pi perfettamente possibile, perch non serve
a niente utilizzare male la tua energia, in modo irriflessivo ed
incontrollabile.

Tu sei lOrdinatore del tuo mondo, perch niente e nessuno
esternamente a te sa come, quando o dove deve portare luce allenergia
che ti compone.0

Tu sei la causa e leffetto e tu rifletti il prodotto attraverso luso della
tua energia. Solamente quello che resta immutabile dinanzi a qualsiasi
evento tuo.

Se hai bisogno di prestare servizio fai in modo che colui che lo
riceve non sappia che lo hai fatto tu. Fai di pi, offri lopportunit di
servire anche a lui.

La corrispondenza interna con lEssere Datore di Vita, avviene man
mano che tu accetti la Sua presenza in te; visto che non pu esservi
corrispondenza in un solo punto, ne sono necessari due affinch fluisca
linterscambio e si produca la terza forza che libera: lAmore.

Tu sei quello che pensi, niente ti pu fare, tu ti fai. Chi se non te, sa
come sei? Nessuno al di fuori di te lo sa.

Cerca te stesso dove tu sai, perch tutti sanno dove andare, ma
accade che tutti preferiscono andare dove vanno quelli che non vogliono
n vedere n udire e tra questi tu sei di troppo.

Lassenza di desiderio porta alla solitudine e questa propizia il tuo
incontro con Me, poich con il desiderio in te non c spazio per Me,
laddove la tua attenzione occupata da esso. Quando te ne liberi ci sono
Io ad attenderti.

Non dar fretta al tuo Essere, perch Lui ti sta aspettando. Affrettati
tu (personalit), per incontrarti con Lui. stupido credere che esiste la
fretta interna. Dentro tutto Ordine, non vi angustia; questa sorge fuori
perch necessario che tu ti acceleri coscientemente, accettando la quiete
dellEssere.

168

Perch forzare qualcosa, perch ferire qualcuno, perch dargli fretta
se non ha fretta? Lascialo! Sei tu che devi addolorarti, che devi forzarti,
che devi affrettarti, perch laltro il tuo riflesso.
Nel silenzio c Pace, qualora la Pace che produce il silenzio;
perch finch ascolterai le voci adirate dei tuoi elementi che ti invitano a
fare giustizia o imprecano contro di te perch la fai, allora non avrai
pace.

Tu sei in corrispondenza con la tua azione interna. Se hai esteso il
tuo raggio di azione amorosa al di l del tuo ambiente fisico, questo ti
dar il privilegio di condividere un mondo pi ampio, sebbene tu sia
rimasto fisicamente in un piccolo spazio.

La tua coscienza la tua misura e non in relazione diretta con la
tua conoscenza. Essa proporzionale al tuo grado di comprensione ed
accettazione della Natura Divina che dimora in te. Pertanto, tu sei la tua
stessa fattura.

Ci che fai per laltro, lo fai per te. Quando ami il suo Essere, ti
liberi dunque ed al tempo stesso liberi in lui la Coscienza di Unit che
la Vita.

Unisciti allatto cosciente di dar vita ai tuoi simili, per questo non
hai bisogno di denaro, hai bisogno di amore e della disposizione ad
essere un canale della Luce.

Il modello esterno, con i suoi codici, leggi e dogmi per il corpo.
lEssere non lo richiede, poich la sua natura retta dallOrdine, dalla
Luce e dallAmore; il corpo deve tuttavia vincere il suo modello affinch
possa esprimere il proprio Essere.

Elementare lazione delluomo incosciente, come le lettere di un
bambino che impara; pertanto, necessaria la Coscienza, per saper
discernere e comprendere il Mandato dellEssere.

Chiedi e ti sar dato, sebbene sarebbe meglio dire: dai per ricevere,
perch solo ci che dai tuo e torner a te quando ne avrai bisogno.

Tutto dipende dallAzione dellAmore; se ami pi facile accettare
le Leggi Divine, perch nascono dallAmore e questo libera, non

169
incatena; cos fanno invece gli uomini con i loro simili, imponendosi
reciprocamente giorno per giorno, con nuovi carichi, nuovi dogmi. Se
accetti le Leggi Divine ti liberi di quelle terrene, sebbene tu debba
rimanere tra gli uomini, dove sarai ricoperto dalla Luce, che mai
mancher. Non limitarti a desiderare un mondo migliore, sforzati
affinch sia; il mondo migliora man mano che tu cambi in senso positivo
e ci dipende solo dal tuo sforzo, non da quello degli altri.

Se sei ricco in beni materiali, ricordati della fonte da cui proviene la
ricchezza e pensa a coloro che non lo sono, giacch non sai per quanto
tempo ti concesso amministrare quello che di tutti, n sai quando
sarai chiamato dal Padrone di tali beni. Pertanto, mantieni i conti
aggiornati affinch, quando ci avvenga, non ti sia difficile presentare il
tuo stato finanziario; fai di meglio, mantienilo in ordine, giacch solo la
limpidezza della tua amministrazione parler per te e principalmente il
buon senso che avrai nel distribuire quello che di tutti ti permetter di
usufruire di questa stessa ricchezza sui piani interni; in altro modo, sarai
colpevole e diverrai tu il mendicante che dovr chiedere un po di
misericordia a colui a cui negasti quanto gli apparteneva.

Non vi legge umana che possa impedire alluomo di essere
padrone dei propri atti, tanto pi quando questi sono coscienti; ma se
esiste una Legge Divina che opera in accordo allavanzare umano, che
misura e tassa secondo gli atti coscienti o incoscienti e nellapplicazione
della Giustizia, non vi natura umana che sfugga alla sua azione.

La Giustizia Divina agisce nellapplicazione dellOrdine, della Luce
e dellAmore, per tutti gli uomini in egual misura. Colui che in armonia
con le Qualit Divine, sar benedetto dalla Pace, ma colui che le ha
violate dovr affrontare la propria redenzione in s stesso, giacch nulla
esiste fuori di lui e tutto sar un riflesso del proprio Essere che gli mostra
come, dove e quando deve correggere lerrore.

Si esegua lAzione dellAmore, per la colonna della Fratellanza Io
Sono. Si attivi e si esegua in accordo con lazione di diffusione che
riguarda questo Pilastro.


Sia in Ordine, Luce e Amore
Fratellanza Io Sono

170









Amandoti nellaltro ti liberi.
Cerca la sua verit e donagliela.
Mostragli la Via dellEssere, unificalo a lui.
Coltiva la luce che lo avvolge.
Moltiplicala sugli altri.
Espandi la sua coscienza, ti espanderai.
Mostragli il Servizio Impersonale,
rendilo cosciente di questo.
Guidalo verso il suo incontro con lUnit.
Servilo, amandoti in lui, liberandoti in lui.
Acquieta ogni processo separatista,
bagnalo con la Santa Pace.
Il tuo Ideale di Libert, manifestaglielo.
Il tuo Ideale di Amicizia, donaglielo.
Il tuo Ideale di Amore, fa che sia il suo.


Solo tu puoi farlo, fallo!
Qui e adesso la tua opportunit.


Unixitron

171
Il Momentum di Luce che copre il pianeta dato da:


1. La purezza di motivo di coloro che sostengono lappello.
2. Il desiderio di servire impersonalmente.
3. Lazione cosciente nel Servizio di Liberazione.
4. Laiuto che si offre allEssere Cristico.
5. LAmore che si versa in se stessi (lUnit).
6. Il riconoscimento e lAmore necessari per accettare il bilanciamento
dellenergia.
7. Il riconoscimento e laccettazione della Guida Divina.
8. Il riordinamento dellenergia, per accelerare lambiente circostante ed
i suoi corpi inferiori.
9. La capacit di dare ad un solo fine: la Liberazione dellEssere.
10. Il compromesso stabilito con la Divina Natura.
11. La consacrazione dellenergia per manifestare la Luce.
12. La rinuncia ad essere ancora unombra, una illusione ed limpegno ad
essere solo Luce.


Epigrafe: punto 1.4
Lopera avr inizio allalba, al risveglio dellindividuo.
2 x 6 = Simone il Pensatore
Vertente della semantica della lingua.



1.- Ordine
2.- Amore
3.- Liberazione
4.- La Luce al primo stadio



Nella Gloria Suprema dellIo Sono, Sia nelluomo un canto di
Fratellanza, di Unit e di Pace. Sia in ogni coscienza la Suprema
Presenza dellAmore, che abbraccia ogni parte della Vita.

Per la Gloria Suprema dellIo Sono, Sia in ogni cuore la Sua Luce
perfetta e pura. Nella coscienza che si eleva in cerca di Luce, fioriscano

172
in armonia i Tributi Divini dellAmore. Sia nellEssere lazione
trionfante della Sua Luce.
Uomo! Cammina! Che il tuo passo sia da vincitore! Avanti! Perch
in te si sono plasmati i doni supremi e tu sei invitato ad essere re sulle
creature che il Padre ha creato per la tua gioia e la tua compagnia.

Alzati uomo! Tu sei a Sua Immagine e Somiglianza, togli i veli che
Maya ha collocato sul tuo viso, svegliati da questi sogni confusi e solleva
la croce in segno di trionfo. Non puoi seguitare a trascinarti nella
polvere, devi alzarti ed in tutta la magnitudine della Luce fiorire in ogni
parte della Vita.

Uomo! Sei stato chiamato con la Voce dellIo Sono ed in te
costellazioni intere aspettano il tuo risveglio.

In prossimit del punto di unione tra i regni interni e quelli esterni
giaci intrappolato, nel marasma oscuro dei desideri. La tua libert
fiorisce di fronte a te, togliti il velo, spogliati dogni elemento oscuro e
potrai contemplare il glorioso splendore della Verit Sempre Presente in
te.

Glorificati nellIo Sono, in Lui sei Luce, solo Luce, l radicata la
perfezione del tuo Modello di Creazione.

Lui te stesso, Lui il tuo riflesso di Armonia Infinita. Eleva la tua
coscienza verso i confini della Presenza Padre-Madre, l tu risiedi adesso,
ci che contempli sono le ombre che ti separano dalla tua eccelsitudine.

Fratello, nel Principio di Unit fioriscono ognuna delle virt con le
quali il Padre-Madre al crearti ha unto la tua fronte; il tuo cuore lo
scrigno che le contiene, sono rimaste conservate per centurie. ora che
tu riconosca il tuo Principio Matrice e domandi i doni con i quali il
Padre-Madre ti ha vestito. Sei figlio Suo, niente pu allontanarti da Lui
se non te stesso, perci compi il cammino di ritorno e riconosci lerrore
che ti ha portato a mondi opposti al Suo Fare. Nella natura caduta sei un
avanzo di elementi tarlati da desideri oscuri, ma non fermarti! Che il tuo
passo sia da vincitore! La materia ha trattenuto il tuo passo, apprendi la
lezione che scritta in essa e prosegui il tuo cammino, non permettere
altro ritardo.

In un Canto di Amore e di Unit

173
la Fratellanza nasce in te.
Per la Pace della Terra,
sia in ogni cuore lArmonia
che la Divina Presenza Io Sono proietta.

Nella Coscienza Suprema dellAmore
solo punti luminosi siamo.
Lavoriamo insieme e costruiamo
la Santa Libert della Terra.

Nella fragrante Presenza dellIo Sono,
Siamo solo Luce, solo Luce.
Per lUnit sulla Terra
lavoriamo in Libert.

Nel fragrante Mondo dellIo Sono,
la permanente fratellanza comanda
ed in ogni cuore si fissa la Luce dellAmore.
Nella Fratellanza Intergalattica,
nella Fratellanza dellIo Sono.

Alzati fratello! Apprestiamoci a lavorare, perch la fratellanza
delluomo reclama il tuo sforzo, la tua partecipazione. Uniamo le nostre
mani nellopera congiunta dellAmore e poco a poco conquistiamo la
gloriosa Presenza del Creatore.

Unit, Pace, Armonia.
Coscienza permanente dellIo Sono.
A beneficio della Luce, solo siamo
un Corpo Luminoso in Azione.


Alzati! Agiamo per la Gloria Suprema dellAmore. LAmore unisce,
lAmore libera; nella sua forza motrice sia la libert della Terra.

Pace, Unit, Amore.

Comunit Intergalattica al pianeta Terra, in Azione di Liberazione.
Committente Intergalattico, Orione.
Luce nellEssere. Sulla fronte risplende la Corona degli Elohim.
Per la Gloria Suprema dellAmore, in voi Io Sono.

174
Orione-Committente Intergalattico.
Pace, Unit, Amore.
Tempio dellAscensione (Gran Savana)
Piano di Liberazione
Coscienza di Liberazione in ascesa

Trinitizza la Luce lEssere, il Santo Essere. Lodi alla Sua Luce. Sia
su ogni elettrone sul pianeta, su ogni parte di S.

Fratelli, Eminenza dellAmore, la Luce dellUno. Amore in Purezza,
in Forza di Liberazione, Amore espresso ad ogni parte intrappolata, ad
ogni parte che cerca la propria liberazione. Coscienza di Essere,
Coscienza di Amore. Coscienza dellOnnipotente Presenza Io Sono;
dellUnit Trinitizzata e della sua espressione Luce sulla natura caduta.
Voce di Luce, di Amore. NellAmore la Forza di Liberazione plasma la
Luce pura e perfetta dellIo Sono. Amore che unisce e libera, che brucia
le impurit e le eleva verso la Gloria Suprema.

Tempio dellAscensione per il riciclaggio delloscurit. Permanenza
sul pianeta come atto damore, come dono del Padre-Madre ai figli che
chiedono liberazione. Azione eminente della Luce sulla natura
addormentata per il riciclaggio permanente dellerrore. Luce di Purezza,
Tempio dellAscensione, Onnipresente Luce.

Grazie Padre per il Tuo Amore. Grazie per la Grazia Divina
dellAmore, per il sostenimento della Fede nelluomo, per il
sostenimento del concetto immacolato sullEssere.



175
Fratelli, levate le vostre voci chiedendo aiuto per la natura caduta.
Levate le vostre voci in orazioni silenti, ben silenti, ma con molta Forza
di Amore, con molta Forza di Purezza. Levate le vostre voci al di sopra
degli elementi inferociti. Calmate le vostre azioni funeste e pregate,
affinch la Pace regni nella natura, affinch gli elementali acquietino le
loro forze e riciclino loscurit che li circonda.

Fratelli, voci damore elevate in orazione, in permanente orazione,
affinch laccelerazione dellorbita terrestre non sia attraverso atti
funesti, bens attraverso la Santa Pace dellEssere, in ordine ed armonia,
nellAmore verso ogni vita, in pace, allegria e con molta forza di
liberazione. Pregate, chiedendo al Padre-Madre la liberazione di ogni
elemento conosciuto, di ogni parte di voi.

Non sei solo, ma necessaria la tua decisione, la tua stessa consegna
a restaurare lOrdine in te, ad amare le ombre ed a liberarle per amore.

Unixitron, sulla via della tua liberazione, chiede riconoscimento ed
amore per ognuna delle forze che ti formano. Solo cos potrai riconoscere
la Sua Luce, sapere quale elemento pulsa in te e cosa impedisce la sua
manifestazione.

Unione totale per il riconoscimento dellUnit che siete.

Ora di accordo, di liberazione. Solo lAmore sostiene ogni passo di
questa realizzazione.

Nel momento che vinvolve, coinvolti in questi eventi cercate voi
stessi tra le ombre e saprete quali forze avete a favore e quali contro.
Unitele nel centro del sentiero ed accettate la croce che portate con
sforzo. Amatela e donate la vostra luce al pianeta.


In Ordine, in Luce, in Amore,
Io Sono Quel Che Sono

176
Coniugazione nel Verbo Essere, nel Verbo Amore.
Coniugazione nella Natura Divina, nellOrdine Luce dellIo Sono.
Coniugazione nellazione cosciente della consegna cosciente alla
Natura Reale del Padre-Madre-Amore.
Coniugazione nellArmonia perfetta della Sua Luce, con la Sempre
Presente Fiamma dellAmore.

NellOrdine Luce, Io Sono la Manifestazione Perfetta dellAmore,
Natura Divina della Onnipotente Presenza della Luce.

Gerarchia Suprema della Triade Cosmica, dellOrdine Infinito, della
Natura Reale di ogni cosa.

Per Legge di Ordine e di Amore dimoro nella Purezza Reale della
manifestazione del Mio Essere. Nella profondit dellInfinit della Luce,
riproduco la Mia immagine nel senso generazionale dellIo Sono,
Ordine, Luce, Amore.

Ottagonale Rotatoria, Purezza nella Manifestazione della Luce.
Vittoria sul subcosciente. Innalzamento della Stella della Liberazione.
Ordine, Luce, Amore.

Piena presa di coscienza dellazione intrapresa dal movimento
liberatore. Purezza nellopera, frutto nella consegna. Liberazione dalla
catena che lega alla materia. Rottura del modello decadente
dellignoranza. Pienezza dellazione cosciente.

Pilastro Centrale in corrispondenza con il Pilastro Unit,
nellazione cosciente di elevazione della Luce. Ottagonale Rotatoria,
appoggio nella liberazione della Luce contenuta nel Nucleo Centrale.

Attivit cosciente e totale.

Risposta energizzata nellOvulo Matrice del Padre-Madre.


Ordine, Luce, Amore, in servizio liberatore.

177
Fonte Una dellAmore.
Principio Liberatore del pianeta.
Riaffermazione della Fratellanza dellIo Sono.
Ordine, Luce, Amore. Luce sullEssere.
Norme di Luce che regolano il vostro fare.


1. Per la Fratellanza delluomo, Luce-Amore sulla sua coscienza.
2. Ordine di agire sullEssere.
3. Modello di perfezione in proiezione dellIo Sono.
4. Governo della Triade Cosmica.
5. Integrazione alla Natura Divina attraverso lascesa cosciente nella
Sua Luce.
6. Ripolarizzazione in Purezza di azione, di motivo, di amore.
7. Ordine-Luce-Amore, regole governanti della Luce.
8. Ascesa cosciente alla Presenza Governante Io Sono.


Ordine-Luce-Amore, Entit Cosmica Planetaria.
Ordine del Servizio dellIo Sono.
Ordine-Luce-Amore.
Servizio nella perfetta emanazione dellEssere, nella sua
espressione moltiplicata e liberata sulla coscienza Essere.
Norma del risveglio in appoggio alla Norma Luce Unixitron.
Comandanzia Divina dellAmore in Ordine, in Luce ed Amore.
Io Sono.
Risposta al Pilastro Centrale.
Constatare Purezza, Consegna, Realizzazione.


Settimo Movimento in Azione
Ordine-Luce-Amore

178
Ottagonale Rotatoria
Ordine di Servizio nel Corpo Liberatore
Restaurazione della Forma Essere in ognuno


Centro Luce dellEssere. Restaurazione della Triade Cosmica.
Ponte rotto durante la caduta. Innalzamento della Torre di Babele.

Legge per agire nellOrdine. Linguaggio comune: lAmore. Attivit
comune: lazione cosciente di liberazione.

Processo di acquietamento della forza elementale, coniugazione del
Principio Matrice con lelemento forza separatista.

Linguaggio comune nel servizio impersonale. Centro ricettore: il
cuore. Rottura dellazione egoista della personalit caduta e della sua
maschera.


Figlio, laverai il peccato originale nellatto cosciente di seminare la
Luce in te. Tu sei il Seme di Luce depositato dalla Mia mano nel ventre
oscuro della Terra. Dovrai germogliare in Luce, in grande Luce. Sei
rimasto addormentato per secoli, ma Io il tuo risveglio reclamo.

Figlio, la forza generatrice della tua natura reclama il tuo risveglio
gridando. In te c il Seme Divino, depositalo nellaltro che tu sei.

Laverai i tuoi peccati nella Fonte della Purezza, con latto cosciente
di stabilire la Pace in ogni cuore, in ogni parte evaginata da Me.

Il Mio Ordine giunto a te, tu lo conosci. Ho distrutto la Torre di
Babele, ma la separatezza mantiene il suo seme, arrenditi di fronte
allopera dunit che va instaurandosi sul pianeta. Dovrai apprendere a
comunicare in amore, a liberarti nellAmore, a realizzare nellAmore, il
mio unico linguaggio per te.

In Unixitron ho trasferito la Forza di Liberazione: ununit
plasmata in amore, liberata in Ordine Luce sulla coscienza.

Figlio, conciliati con i tuoi elementi; fai pace nel tuo cuore, che il
tuo sentire si acquieti, fai amore nella tua testa, centro luce della Mia

179
Luce, centro palpitante.elemento che difende lequivoca azione di
contemplare loscurit come una cosa reale, espressione errata della
confusione che l regna

Fai la pace mente-cuore amando. Fai lamore mente-cuore liberando.

Comunica la purezza del fare cosciente nella luce, della conquista
dellUnit Perpetua della Mia Luce. Coniugati con la Natura Divina del
Mio Essere, avvolgiti in essa. Solo lAmore insuffla la perfetta
comunicazione. La Pace nasce nella consegna immacolata alla Luce.

Centro, mente, cuore, in azione unitiva dellAmore. Ordine sonoro.
Voce Amore. Restaurazione della perfetta comunicazione...

Figlio, Io Sono un elemento di unione nellordine di agire di ognuno,
la Forma Essere perfetta e pura dellIo Sono.

Comunicazione Centro Luce-Pianeta Terra. Monumento che gira
nellorbita concentrica dellAmore attraverso lOrdine liberatore del
pianeta. Messa in moto del piano congiunto di liberazione. Il pianeta
Terra coniugandosi con il fare nellOrdine della Luce

Figlio, distruggi la Torre di Babele in te. Esiste solamente una
lingua, lAmore. In esso Io ti parlo, con esso Mi comunico con te.
Infrangi le barriere issate nella tua mente; esiste solamente una Presenza,
tu vedi le ombre, ma la tua Natura Divina, la Mia stessa Natura. Il
pianeta entra nellorbita corretta ed in questa azione, solamente lAmore
pu comunicare allaltro la forza liberatrice della Luce.

Figlio, sottraiti alla funesta azione separatista dellegoismo
personale, comunica con il cuore, fai in modo che dalla tua mente scorra,
energizzato dallAmore, ogni tuo pensiero. Acquietati e senti la sua forza
liberatrice, ascolta il suo dolce afflato che ti sta richiamando allunit.

Io ho distrutto la Torre di Babele. LAmore lunica lingua. Instaura
in te la Pace e sentirai che essa comunica permanentemente la sua forza,
sentirai lazione unitiva della sua Luce. Io ti parlo con amore, ti libero
nellAmore.

Comunica con ogni elettrone che ti compone ed instaura in te la
forma amore; solamente in essa potrai contemplare lopera luce che ti

180
circonda, solamente cos potrai comprendere il Mio lavoro amoroso per
te.

Senti liberarsi la forza pensiero dellAmore.

la nuova lingua, lunica lingua nella quale la parola Luce. La
parola libera ed il cuore sostiene un canto di amore per te.

Figlio, per il tuo Essere ho instaurato la Legge dellAmore
nuovamente; comunicati con lui e liberati nella cosciente creazione del
pensiero amoroso, liberati del pesante carico della separatezza e delle
ombre che occultano la tua unit con Me e con tutti i tuoi fratelli.

Devi lavare i tuoi peccati nella Fonte della Purezza, il suo idioma
lAmore, la sua azione lAmore.

Figlio, oggi tu sei il frutto che Io offro al mondo. Il Mio Seme pulsa
in te, innaffialo, lAmore il suo unico alimento. LOrdine Luce che
sostengo Amore e attraverso la sua realizzazione la liberazione.

Rompi le barriere del subcosciente. LAmore lunica arma che
possiedi per combattere, nientaltro. il Mio idioma, te lo consegno.

Per lazione cosciente nel corpo luce liberatore-realizzatore. Ordine
basato sullelemento Amore. Spada di fuoco trasmutatore. Ascesa
cosciente nellagire.

Per la Luce dellOrdine Permanente, nella presa di coscienza della
Parola fuoco amore-elemento liberatore, per la Purezza emanata dalla
Parola Cosciente, dal servizio cosciente.

NellOrdine dellAmore, vi comunico la Parola nellazione
cosciente della Luce. Restaurazione attraverso la realizzazione
liberatrice.

Al Pilastro Centrale, nellOrdinanza dellAmore.
Ripolarizzazione nella Triade Cosmica.
Ordine, Luce, Amore. Ripolarizzazione in Unit-Purezza-Pace.

Legge in Ordine di azione
Io Sono

181
Cintura di asteroidi del pianeta. Orbita Celeste dellAmore.
Coniugazione nella consegna cosciente, ben cosciente, per lascensione
verso la Luce. Orbita che circoscrive un Sentiero di Luce sul pianeta.

Livello dellEssere in elevazione del modello genetico attuale. Razza
negra che geme per la propria libert. Rottura del cordone magnetico del
pianeta.

Ordine di rotazione nellorbita stabilita per dare avvio alla vostra
azione.

Settimo Movimento in azione.

Realizzazione del compromesso interno con la Causa Una, nel
risveglio cosciente di ogni parte involta.

Includete nel vostro comportamento le forze ribelli del pianeta che,
in antagonismo, vogliono destabilizzare la vostra opera.

Corrispondenza nella fase didentificazione pertinente a giudizio e
critica, al rifiuto dellazione dellOrdine Supremo nelle vostre vite, innata
ribellione delluomo.

Settimo Movimento in azione.

Si codifichi nel taglio del cordone individuale che sostiene ognuno.
Si energizzi la Coscienza Unit, riportando ogni membro verso il Centro
Origine della propria Luce.

Pulsazione sulla Coscienza Essere di ognuno.

Comunicazione al Pilastro Centrale come avamposto di appoggio
alla sua opera, la rimpostazione dellUnit.
Si comunichi in Ordine e Amore, nellopportunit di consolidare la
struttura elementale del corpo monumento. Conseguimento del punto
Consegna Incondizionata, deposizione della ribellione.


Per la vostra opera di liberazione
Settimo Movimento in Azione
Si comunichi con il Pilastro Centrale

182
Corona Diamantina
Settimo Movimento in Liberazione della Luce
Ottagonale Rotatoria
Ordine di Liberazione


Coscienza dazione in unit cosciente. Costellazione di Orione.
Coniugazione del modello del Servizio Esterno, per lintegrazione totale
al modello reale, allIo Sono.

Si comunichi con il Pilastro Centrale, emergenza della necessit di
sollevare la natura, per la reintegrazione della parte infantile al suo vero
campo dazione.

Si comunichi con il Pilastro Centrale, nella necessit di sollevare la
parte puerile per ritirarsi nellAzione di Liberazione. Costruzione del
luogo secondo la sua posizione e formazione.

Solis-Nucleo Centrale, in ripolarizzazione dellenergia.
Santa Margherita, come sede della ristrutturazione del Corpo di
Liberazione.

Si comunichi con il Pilastro Centrale.

Coscienza dellEssere nellEnte di Liberazione, corpo-monumento;
Africa: necessit di espansione interna nella sequenza di liberazione
congiunta, unica, totale, Legge di causa ed effetto.

Ripolarizzazione della Luce imprigionata in congiunzione con gli
elementi affini, appello al Nucleo Centrale per lazione pertinente da
seguire, guidati verso lubicazione del vero sentiero in continuit al piano
liberatore.

Coscienza di liberazione.
In Ordine, Luce ed Amore,
Io Sono Quel Che Sono.

Voce che invoca per la restaurazione dellOrdine Divino sul pianeta.

Costellazione di Orione
Settimo Movimento in Azione

183
Centrale in Espressione Luce

184
Pilastro Centrale, appello di assimilazione allOttagonale Rotatoria
nella sequenza di liberazione.

Congiunzione delle sfere nella realizzazione della Presenza
Luminosa che dovr restaurare lOrdine sul pianeta.

Assimilazione alla settima coordinata di Luce, pulsando dal cuore
del Sole.


Solo uniti nellatto cosciente di Amare.
Solo liberi nellatto cosciente di Essere.
Solo dando nellatto cosciente di Fare.
Solo conquistando nellatto cosciente di Liberare.
Solo realizzando nellatto cosciente di Unire ogni elettrone nel
centro luminoso che siete.


Unixitron, unione integrale verso la restituzione dellOrdine
Planetario. Unit che si plasma attraverso latto cosciente di essere Uno
nella Luce, Uno nella gloriosa Presenza dellAmore.

Ponte luminoso che si tende dai vostri corpi verso la Galassia Unixi,
verso il nucleo luce che vi conterr.

Unione nellAmore, nellOrdine, nella Pace. Onnipresente Presenza
che si gesta in Cristotron come forza di liberazione.

Unixi-Galassia Centrale.

Verso il Pilastro Centrale, ripolarizzando Ordine, Luce, Amore,
Unit, Purezza, Fratellanza.

Sia nellEssere la realizzazione della Onnipresente Grazia
dellAmore.


Cos sia.
Pilastro Centrale

185
Royal Teton
Archivi Akasici
Unit Impersonale
Piano di Realizzazione
Monumento, Gran Savana


Tempio dellAscensione in realizzazione interna su Santa
Margherita, deposizione in esso della Divina Presenza Io Sono, per
lassimilazione della parte oscura in ognuno, integrandosi cos allUnit
Impersonale nel servizio di liberazione.

Unixitron, in riordinamento del Corpo di Luce che siete.

Pilastro Centrale in constatazione dellubicazione corretta nel
livello corrispondente. Energizzazione dellelemento che, obbediente,
dispone la sua consegna alla Causa Una, Io Sono.


Cintura di asteroidi della Costellazione di Orione.


Royal Teton in comunicazione

186
Unito ad un solo principio, ad un solo ideale.
Unito ad una sola matrice, ad un solo Corpo di Luce.
Unito ad una sola azione, in una sola forza di realizzazione.
Unito alla Tua Presenza maestosa, Unixitron.
Unito laccio dAmore solamente.
Unito nellazione cosciente, nella forma luce di liberazione.

Un ideale sostenuto in un solo corpo, realizzato da un solo corpo.
Solo una voce, solo unazione. Unione in Unixi. Realizzazione in
Unixitron. Forza di liberazione.

Uno in un grande corpo, luminoso e puro, in una sola azione.
Uno sul sentiero che conduce al Padre, Fonte Origine di questo
Essere.
Uno nella totalit, in congiunzione con laltro, in amore allazione
impersonale.
Unione in una sola forza, in una sola azione. Unixitron.


Cercherete il Verbo, lo coniugherete e nella sua azione libererete la
sua Luce. Parola morta sar se prima non avrete riconosciuto il Suo
Nome in ogni cellula del vostro corpo, se prima non avrete mostrato
segni di purezza nelle vostre azioni. Crocifiggerete ognuno degli
elementi oscuri che vi incatenano, per la forma amore vi porter verso
lUnit cosciente, poich proprio quegli elementi vi hanno portato alla
liberazione; comprenderete che se avete vagato senza senso, stato
perch non avete accettato la loro presenza e questa stata la forza
oscura che vi ha allontanato da Me. Accetterete che Uno con voi Sono,
per se non vi sollevate affonderete. Se date amore potrete solo ricevere
amore, se disprezzate, il dolore devaster il vostro volto. Nella conquista
solamente lAmore vince, poich la forza concessa per questo scopo.
Quegli elementi in voi hanno vissuto, sono la forza che vi ha portato a
cercare, a realizzare.
Riconoscendo la vostra integrit al Padre, potrete comprendere la
Sua Natura ed amare la Sua Forza, estrarre la Sua Luce. Uno sul Sentiero
della Rosa, giacch divisi non potrete arrivare.

Se poni le tue forze in posizione equidistante e cerchi il loro punto
medio, vedrai che l esse si neutralizzano. L risiede la Luce della
Purezza, solamente essa vede che lAmore ha potuto pi delloscurit.
Ma se lotti offri resistenza e fai crescere lopposizione. Lasciati guidare,

187
chiudi gli occhi ed assumi lImpersonalit, lascia che il Padre,
conoscitore di ogni evento, guidi il tuo passo sino al punto corretto, al
punto di equilibrio tra adesso e ieri; la stessa situazione, solo che la
personalit identifica questi fatti come eventi differenti e si confonde
nellatto di liberare.

Unificati in un solo punto, il punto medio, dove non c pi di uno o
pi dellaltro, ma regna solo la Pace della Presenza, solo la sua purezza.
L si trova il tuo Essere, libero da conflitti, in attesa del verdetto finale.
Per lui sostieni la tua pace, irradiala.

Ordine Essere, Ordine Luce, Ordine Amore, Essere nel Principio
Unificatore dellAmore.
Ordine di fare, vestito di Amore, conducendo ogni elemento al
modello di perfezione.
Ordine di Ascensione nella totalit dellespressione, in convergenza
dei principi attribuiti ad ognuno.

Settimo Movimento in azione. Coscienza Emanante della Luce,
conseguimento della Liberazione attraverso il riconoscimento e
laccettazione. Unione nel servizio impersonale di ognuno dei sigilli
rotti, restaurazione dellArchetipo Divino dellAmore.

Ordine di Servizio Impersonale. Iniziazione attraverso lUnit
Cosciente, per la ripolarizzazione della forza elementale che vi sostiene.

Guidati dalle Gesta di Liberazione, uniti nel Sentiero dellAmore,
sostenuti dalla forza unificatrice.

Conseguimento delle Ottave trascritte. Ordine in seno alla
Fratellanza che vi riveste. Necessit di restaurare la Volont Divina al
servizio della consegna totale ed assoluta.

Codificazione, liberazione, ripolarizzazione, comunicazione secondo
il modello prestabilito dalla Reggenza Suprema dellAmore.



Servizio di Liberazione per il Pilastro Centrale.
In Ordine, in Luce, in Amore

188
Lettera aperta ai fratelli in
Servizio Impersonale


In corrispondenza alla vostra energia si tessuta una rete molto forte
intorno ai vostri Esseri, in quanto insieme avete fatto un voto di servizio,
riconosciuto esternamente da ben pochi; conformemente alla promessa
interna stato rispettato il vostro libero arbitrio, permettendo a voi stessi
di essere gli incaricati di risvegliare quanti restavano indietro. Per questo
motivo, gi molto presto avete sentito inclinazione per il lavoro che vi
unisce e vi siete accettati internamente, senza timori. Le vostre
personalit hanno voluto sollevare muraglie, ma il ricordo della vostra
promessa di incontrarvi e di servire insieme pu fare di pi. Per questo
motivo, oggi vi invito ad accettare questa promessa, come un saldo laccio
di unione, lo stesso che per eternit vi ha mantenuti uniti, ma che adesso
necessario manifestare coscientemente, per il servizio richiesto dalle
vostre correnti di vita. Ognuno stato collocato accanto allaltro per
completare il lavoro che deve realizzare e non per avvantaggiarsi sugli
altri.

Lunica ragione della vostra esistenza portare amore agli esseri
caduti e questo sar possibile quando comprenderete che laltro una
parte del vostro Essere. La promessa di servizio deve essere attivata ed in
base ad essa, bisogna collaborare per manifestare lAmore. Insieme
formate una barriera invincibile, perch le Forze della Luce vi
appoggiano. Se finora avete permesso che la separatezza vi dividesse,
adesso date potere allAmore affinch vi unisca e lasciate che il Padre-
Madre sia testimone dei vostri atti, sempre aiutando il vostro simile che
domanda.

Siete invitati a prendere coscienza, a riconoscere che esternamente
non potete fare niente col vostro ego separato e che unendo le forze,
permettete che la Presenza Io Sono vi ricopra e che la Sua Autorit
tocchi lEssere imprigionato, conferendogli la forza per rialzarsi.

Uno nella Luce, Uno nellEssere, Uno nellAmore, non esiste altro
Ordine. Le vostre energie interne sono state votate al Servizio della Luce.
Accettatevi e lavorate per amore. Riconoscerete che ben pochi hanno
accettato di unirsi a voi, il che dimostra che voi formate un Corpo in
Servizio verso gli altri. Per questa ragione, unificatevi e centratevi nel

189
servizio impersonale. Si richiede unit sul pianeta, iniziatela voi ed
aiuterete cos la Presenza di Liberazione che vi ricopre.
Per amore ai vostri Esseri vi si chiede di formare un solo blocco di
energia. Coscienti che ognuno costituisce una parte che, unendosi
allaltra, forma il corpo luce che avvolge ognuno di voi.

Uniti potete, unitevi per liberare.

Esternamente le apparenze vi fanno credere e vedere cose che non
sono, non dategli potere ed amatevi nellImpersonalit della Luce, nel
Servizio per Amore. Accettate di essere Uno con la Luce e lavorate senza
tregua per amore alle razze del pianeta, per amore allEssere, per amore
al pianeta, per amore alla nuova era.

Per lUnit dellEssere, verso lUnit dellEssere, nellUnit
dellEssere.


Per lEssere del Tutto Essere,


Unixitron

190
Tempio dellAscensione.
Attivit: Fiamma in permanente Azione di Luce, di Purezza,
Ordine di Luce ed Amore, Ordine di Liberazione.


Fratelli, laccelerazione della rotazione del pianeta ed il suo
accoppiamento con la Luce della Perfezione, origineranno vortici di
forze tremende che, a causa del disequilibrio con la Luce che circonda il
pianeta, si urteranno tra loro e connetteranno altri vortici che creeranno
un risveglio molto rapido degli elementi. In questa azione impiegate la
Divina Luce della Presenza Io Sono per acquietare la forza elementale e
lappello interno della natura caduta, affinch questultima persegua il
riordinamento dei propri corpi; chiedete la vostra liberazione, saldate i
vostri conti e permettete laccelerazione dei vostri corpi. Fratelli,
prendete coscienza dellazione adeguata a questo fare. Prendete
coscienza dellAttivit di Luce che si presenta e nella marcia cosciente
del fare in unit che vi avvolge, acquietate i vostri elementi discordanti e
reclamate laccelerazione interna di tutti i vostri corpi, di tutti i vostri
mezzi di espressione. Il tempo messo a disposizione delluomo per il suo
risveglio giunge al termine ed il pianeta Terra chiede il riordinamento
dellenergia in esso intrappolata, chiede la restaurazione della sua
Pristina Bellezza.

Fratelli, azione cosciente, grande azione cosciente, grande integrit
al Padre-Madre, alla Sua Luce di Purezza, di Liberazione, constatate
attimo per attimo la Purezza interna delle vostre azioni e permettete
lAzione Liberatrice dellAmore.

Non addormentatevi, ora pi che mai la coscienza deve stare allerta.
Ora pi che mai il vostro agire deve recare il sigillo della Purezza, la
Divina Consegna dellAmore.

La vostra unit interna, forte, molto forte. Lottate per plasmarla
esternamente, per manifestare il Padre-Madre e proiettare la Sua Luce sul
pianeta.

Azione cosciente di liberazione, di trinitizzazione dellenergia di
ascensione verso i Mondi dellIo Sono.

Ordine di Luce ed Amore, Ordine di Essere. Elevate i vostri calici e
ricevete lEssenza dellAmore che unifica, che libera. Ordine di Pace,

191
della Santa Pace dellIo Sono. Liberazione della Santa Trinit Padre-
Madre-Figlio, Amore.
Fratelli, Ascensione progressiva e permanente, Ponte di Liberazione.
Tempio di Luxor, Tempio Monumento, Tempio Amore.

Per la Grazia Divina della Luce, Fiamma dellAscensione per il
riciclaggio permanente.

Trinitizzata azione della Luce. Fiamma della Purezza nellagire
cosciente. Riciclaggio della pigrizia, dellinerzia che le ere hanno
seminato in ognuno.

Fratelli, Monumento, Ordine e Luce per lAmore, per la
Manifestazione della Divina Presenza Io Sono. Ordine Luce per la
liberazione del pianeta. Ordine Luce per la vostra consegna.

Monumento Ordine Luce, per la realizzazione della Volont Divina
nelluomo, per la sua liberazione ed ascensione verso la Gloria Suprema
dellIo Sono. Ordine Luce per il riciclaggio dellenergia che circola sul
pianeta.

Monumento, azione di Luce dellIo Sono.

Presa di coscienza dei livelli interni in liberazione. Ripolarizzazione
dellenergia intrappolata.

Ottagonale Rotatoria, in appoggio costante e permanente al Piano di
Liberazione.


Ordine, Luce, Amore
Incoronazione della Luce, libera e pura.
Ordine dellIo Sono
Grazia Suprema dellAmore

192
Ordine, Luce e Amore sulle vostre vite
Principio di Liberazione


Sia Unixitron, energizzando il Principio Divino in ognuno. adesso
concesso il momento per riavviare il processo di apertura interna nel
quinto livello di azione impersonale.

Siete coperti dalla Presenza di Unixitron, nella cui Luce dimora la
vostra liberazione. Prendere coscienza del fatto che si tratta di un lavoro
di consegna incondizionata, significa aprire le porte che sono state
mantenute chiuse finora. Fatta questa premessa, necessario prendere
coscienza del lavoro impersonale del Pilastro Centrale, come unico
agente liberatore dellOrdine, della Luce e dellAmore: questa la sua
presentazione.

Agenti in sintonizzazione con il Principio di Liberazione.
Comunicazione con il Pilastro Centrale in Ordine, Luce e Amore.

Io Sono Quel Che Sono.


Voce di silenzio nel lavoro da realizzare, unit interna con lIo Sono.

Unixitron richiede la vostra presenza nel servizio di consegna
incondizionata per il lavoro da realizzare.

Unit interna energizzata dal sostenimento della Presenza di
Unixitron come centro pulsante, attrattivo, repulsivo di ogni elettrone che
compone la sua rete.

Voce di azione interna per il servizio cosciente, per latto cosciente
di riconoscere una sola Presenza, un solo Fattore, di riconoscere che solo
si attraverso la presa di coscienza; per riconoscimento ed accettazione
che siete solo parti di un corpo, che solamente in unit si pu arrivare alla
Presenza Padre-Madre di Unixitron, attraverso lazione interna di
liberazione.


Ordine, Luce e Amore sulle vostre coscienze.
Io Sono Quel Che Sono

193
Servizio di Liberazione
Ordine, Luce e Amore


Agenti della Luce, siete guidati verso la conquista della Presenza di
Unixitron.

Pilastro Centrale in riorientamento dellArchetipo Divino in ognuno.

Ordine di sottomissione, di umilt e di consegna incondizionata.

Opportunit definitiva di decidere la liberazione personale e del
pianeta.

Dalla vostra decisione dipende che ogni pilastro sostenuto
internamente, possa stabilire la propria identificazione esterna, conforme
alla considerazione che Unixitron dovr colmare i vostri corpi e guidare
lazione di servizio impersonale.

Sottoporre a considerazione ognuno dei corpi che vi formano.

Ordine di obbedienza e risveglio interno.

La relazione interna di Fratellanza deve fiorire nel fare quotidiano,
affinch qualsiasi barriera separatista sia assorbita dallagire in unit.

Pilastro Centrale che riceve londa di liberazione.



Settimo Movimento nella Quinta Scala di Liberazione.


In Ordine, Luce e Amore,
Io Sono Quel Che Sono

194
Petizione personale per laccettazione nel Corpo di Unixitron.
Identificazione nel Principio fondamentale Ordine, Luce ed Amore,
servizio impersonale.

Che ogni giudizio in relazione a questazione sia accettato come la
presentazione del bilancio e del conto di ognuno, a favore o contro la sua
decisione. Il bilancio finale sar sottomesso alla considerazione
dellOrdine di Restaurazione del pianeta.

Individuazione, a livello interno, di tutti gli agenti di separazione e
presa di coscienza definitiva o negazione dellatto di liberarli.

Conquista, sul piano interno, della forza motrice che accompagna la
rinuncia ad ogni desiderio personale e lintegrazione definitiva al Corpo
di Unixitron.

Decade di realizzazione, che concede misericordia alluomo
consapevole della propria nullit ed a colui che rinuncia al modello
esterno.

Attraverso la Grazia Divina dellAmore si sostiene in ognuno
lopportunit di elevarsi mediante onde concentriche di Luce sino alla
Presenza del Padre-Madre.

Unixitron, concede la propria Presenza di Amore per sostenere ogni
suo agente nel Piano di Liberazione, in Servizio Divino ed Impersonale,
a favore della liberazione del pianeta.

Comandanzia Divina dellAmore in appoggio ad ogni passo fatto
coscientemente per sgomberare il cammino dalle ombre e consentire la
connessione interna al Corpo di Unixitron, come agenti in servizio di
liberazione.


In obbedienza alle Norme Divine dellAmore, per la vostra
liberazione, in Ordine, Luce e Amore


Io Sono Quel Che Sono

195
Ordine, Luce e Amore sulle vostre vite


Energizzazione dellUnit con la Coscienza Essere. Unixitron,
iniziazione del lavoro cosciente, del servizio impersonale, assumendo
come centro il movimento originato nel Codice Unixitron.

Partecipazione alla sequenza di liberazione, coscienti che solamente
lunit interna pu liberare, che solamente attraverso una presa di
coscienza profonda e totale si pu arrivare al Nucleo, alla radice primaria
della Creazione.

Siete elementi di azione interna, per lavorare coscienti del fatto che
solamente il servizio impersonale apre le porte per contattare, attimo per
attimo, la Presenza del Padre in ciascuno.

Pilastro Centrale in correlazione con ogni fratello deciso a lavorare
secondo il modello di Unixitron.


1. C solo tempo per fare coscientemente quello che vi dato di fare.

2. C solo tempo per lavorare a favore della liberazione.

3. C solo tempo per coniugare lazione con il servizio impersonale.

4. C solo tempo per seminare internamente le basi della liberazione.

5. C solo tempo affinch ognuno chieda il proprio bilancio e si decida
a partecipare al grande Principio Unixitron.

6. C solo tempo per conferire alla Presenza Padre-Madre di agire in
ognuno.

7. C solo tempo affinch la giustezza del Tutto Essere fiorisca e si
esprima sul pianeta.

8. C solo tempo per disporsi alla Consegna Totale e Divina. La vita
eterna, ma lEternit sempre adesso.

9. C solo tempo affinch lEternit sia in ogni istante.

196

10. C solo tempo affinch ognuno sia questa Eternit come Presenza di
Liberazione del presente, del passato e del futuro.

11. C solo tempo per manifestare l Immanifestato, per liberare la sua
espressione.

12.C solo tempo per amare, attimo per attimo, la Grande Realt.


Io Sono
Eternit
senza fine
senza principio
adesso!


Io Sono Quel Che Sono

197
Centro Logo
Centro Essere
Legge di Amore e Fratellanza



Cristificazione della Luce che si eleva in servizio impersonale.


Essere un solo punto focale,
una sola azione che illumina la Terra.


Presenza dellAmore che unisce ogni elettrone della rete.
Pilastro Centrale che dirige ogni sforzo verso il Nucleo Sole
Padre-Madre.
Centro Cuore in emanazione dellAmore.
Essere nellEssere, nel Tutto Essere.
Cristotron per la Liberazione dellAmore.
Unixitron per la Manifestazione dellUnit.

Logo dellEssere, del Tutto Essere.
Chiave genetica del Sole in ripolarizzazione.
Sole, 1-2-3, in ripolarizzazione.
Nucleo Centrale.

Codice di Unixitron, Legge dellAmore.

Unit Cosciente nellagire.
Unit Cosciente nellamare.
Unit Cosciente nellazione liberatrice, nel servizio impersonale.
Guida verso la Forma Essere.
Quantificazione della Luce nel Nucleo Centrale.
Forza di liberazione che ripolarizza ogni forza aliena al pianeta.


1-2-3, in ripolarizzazione,
Nucleo Centrale

198
Ottagonale Rotatoria in emanazione di Luce
Pilastro Centrale


Corrispondenza interna con il Ciclo di Luce presentato da Unixitron,
che in relazione diretta con il Piano di Salvezza.

La nuova attivit verte sul concetto immacolato presente in ogni
corrente di vita, che energizza a sua volta il Sistema Planetario.

Lenergia scorrer in flussi concentrici, creando lOttagonale di
Luce corrispondente allazione fisica che segner il punto finale del
lavoro. Questo far s che il pianeta sia abbracciato dallEnergia Divina
del Tutto Essere e che la Matrice che sostiene lEmbrione di Luce sia
energizzata. La sequenza emessa creer un campo vibratorio molto forte
che sosterr il Corpo Luce Unixitron, per dare avvio al nuovo livello di
coscienza.

Settentrione di Luce in Azione.
Posizione permanente nellEssere del Tutto Essere.

Urge la ripolarizzazione del circuito interno stabilito nella Gran
Savana. La Comandanzia Divina dellAmore assorbir ogni cellula che
risponda allappello. Unixitron comanda lAzione.

Verificazione sullOrologio Interno dellenergia quantificata nel
processo per sommarla allAzione di Liberazione pianificata dal Gran
Consiglio.

La somma uguale allUnit.

Spirale Cosmogonica dellEssere del Tutto Essere.

LAscensione nellOrdine, nella Luce e nellAmore, in base alla
verticalit mantenuta nel servizio impersonale.

Fluisce la Luce, lEssere lassorbe.
Sequenza di Liberazione sul Pilastro Centrale.
Per la Presenza Una dellAmore, dallOttagonale,

Nucleo Centrale

199
Logo di Cristotron

200
In Ordine, Luce ed Amore
Presenza di Liberazione
Presa di coscienza del Servizio Impersonale


La Presenza di Liberazione Planetaria, nella sua manifestazione
dellAmore, proietta sugli uomini lAzione Unitiva dellAmore,
coniugando cos la disponibilit a liberare lEssere con la Manifestazione
della Luce nel servizio impersonale, affinch tale servizio, diretto
coscientemente al beneficio altrui, fornisca lopportunit di liberare la
forza che intrappola luomo come massa, equilibrando di conseguenza
lenergia che cerca lunificazione dellindividuo cosciente, per proiettarla
verso la Manifestazione dellAmore.

La forza propria dellAmore Liberatore rompe la manifestazione
dellego; luomo d via libera alla sua reale natura, divenendo
impersonale nella ricerca di un bene maggiore attraverso la presa di
coscienza dellUnit di vita, che egli proietta coscientemente verso la
molteplicit in lui contenuta.

Il servizio impersonale implica il distacco dallazione separatista che
ha tessuto ignoranza sullEssere, in uno sforzo coniugato di valorizzare la
vera Fonte Origine, il Principio Fine, lAssolutezza e la Realizzazione in
esso come latto massimo di presa di coscienza.

Il lavoro diretto come Proposito di Unificazione, che apre la strada
allAmore, costituisce il servizio impersonale che crea nelluomo la forza
necessaria affinch questi si sostenga come colui che emana luce sui suoi
simili, perseguendo cos la Manifestazione della Grande Verit, il
Principio Attivo che energizza in ognuno il desiderio di conquistare
lUnit nella propria corrente di vita, di proiettarla sul grande oceano e di
integrarsi ad esso come una sua goccia, riconoscendo lAssolutezza della
Presenza che avvolge tutto e che tutto assorbe, lUno Universale.

Lazione impersonale porta allunificazione degli uomini ed al loro
incontro reale, perch fa sorgere laccettazione della nullit, fa
riconoscere che la vita e fluisce uguale per tutti. Dinanzi a questa
grande verit devono cadere i veli dellignoranza per dare accesso alla
Luce del Tutto Essere, allOnnipresenza che permette loriginarsi della
Forza Unitiva dellAmore, che avvolge tutti gli esseri in un grande
abbraccio di Fratellanza, di Unit, di Impersonalit e permette inoltre di

201
manifestare la Coscienza Cristica ancorata nella dualit Padre-Madre, per
consolidarla come Trinit Unificata: la Luce Onnisciente Universale.
Servizio Impersonale, presa di coscienza dellunit della vita,
accettazione dellAmore come unica forza liberatrice, unificatrice, come
lEssenza Luce che rende possibile il sostenimento della Purezza in
ognuno, per il riconoscimento che Io Sono in tutti, per lAmore alla vita,
per lazione dellAmore e la sua forza unitiva.

Uno nella Luce Io Sono, attraverso la Presenza dellAmore nella sua
azione di liberazione, manifestando lazione del servizio impersonale.


Presenza di Liberazione Planetaria,
Unixitron comanda lazione

202
Ordine, Luce, Amore sulle vostre vite


Linizio di un nuovo periodo di analisi, sintesi, pulizia e liberazione,
si presenta a voi richiedendo ordine, molto ordine in ogni decisione,
molta purezza in ogni atto, molto amore nel riconoscere ed accettare il
perch ed il percome di ci.

Si aperta una pagina nuova del vostro fare; secondo il calendario
terrestre, il risultato di parecchi giorni di azione interna, anche se la
realt che dovete affrontare pulsa da secoli nei vostri Esseri. Alle vostre
menti il processo risulta nuovo, ma i vostri Esseri sentono, riconoscono
lavvio di questo momento e sanno con certezza quale sforzo devono
compiere per riuscire; unaltra opportunit di decidere La Via
dellAscensione, attraverso un darsi incondizionato, sapore molto
conosciuto per loro.

Unixitron, come forza di sostegno, un grande Essere di Purezza,
perci toccheranno il Suo mantello coloro che vibrano in accordo con
Lui. Potrete rendervi conto quindi, che si tratter di fare unanalisi di
ciascuna delle parti che vi formano, di sottomettersi alla luce della
Purezza e di riconoscere se potete o meno andare avanti.

ora che lo chiediate a quel si o a quel no che spunta sulle vostre
labbra, perch siete ad un passo dallammissione al Corpo di Unixitron;
ci dipender dalla purezza che potrete accumulare e sostenere in questa
azione.

Consegnerete le vostre forze ad un solo fare, ad un solo realizzare,
ad una sola vita, poich Unixitron richiede la vostra consegna
incondizionata.

Adotterete lIdentit Divina della Sua Luce, ma solamente quando
avrete compreso alla perfezione in che onda vibra ognuna delle cellule
che vi formano, poich non servir a niente rispondere affermativamente;
lanalisi interna di ognuno ben nota e solamente se sarete in totale
purezza potrete essere ammessi nel Corpo Luce di Unixitron.

Riordinerete i vostri Esseri in unit cosciente ad Un Solo Fine, per
prendere coscienza di Una Sola Natura, per ripolarizzare la forza oscura
in amore, solamente in amore.

203
Nascerete nuovamente e sarete come bambini puri. I vostri corpi
canalizzeranno solamente la Presenza Augusta del Padre-Madre-Amore.

Permetterete, mediante questa consegna, il ripristino dellOrdine,
della Luce e dellAmore sul pianeta e non potrete essere nientaltro che
agenti di liberazione.

Costituita la Sovranit Divina, solo transiterete per i cammini del
servizio e solo vi vestirete dimpersonalit nel vostro nuovo agire.
LOrdine istituir la perfetta azione da eseguire.

Invitati siete ad essere parte di Unixitron, assumetevi dunque la
responsabilit di essere Esseri coscienti e permettete alla Luce di
riversarsi nuovamente sul pianeta.

In Ordine, Luce e Amore, dallOttagonale Rotatoria.


Al Corpo di Liberazione

204
Legge di Unit


1. Riconosciti nellaltro che Io Sono.

2. Cercati in lui.

3. Liberati.

4. Dagli lopportunit di essere te.

5. Guidalo sino allIntegrit dellEssere.

6. Inizialo al Cammino dellAscensione.

7. Rompi le barriere dellego.

8. Unificati al suo Essere.

9. Liberalo come un Principio Luminoso evaginato dal Mio Essere.

10. Pulisci il Tabernacolo, il Tempio.

11. Conducilo alla Mia Presenza per lIntegrazione cosciente con la Mia
Luce.

12. Rendilo partecipe del tuo desiderio di essere uno con lui, lUnit.


Unixitron
Uno nella Luce e nellAmore

205










Codificazione e lettura nel Codice dellAmore
Luce Una direttamente dal Sole Centrale Orione
Unione Cosciente, Unixi, Unixitron
Pace

206










Ricorda

la

Nostra Promessa

207

208
Ricorda la nostra promessa


...Essere nellEssere del Tutto Essere.
Essere nellUnit Onnipresente dellAmore.
Essere nella Purezza della Luce.
Essere Uno-Triuno.
Essere Settuplo Uno.
Essere nella Radiazione della Presenza Unixitron.
Essere nel Sentiero di Ascensione Io Sono.


Servizio nellAmore Liberatore.
Servizio nel Principio dellAmore.
Servizio come Essere Libero-Liberatore.
Servizio nella Sacra Essenza della Luce.
Servizio come la Luce pura e perfetta dellAmore.
Servizio nel Servizio verso lAmore.
Servizio per essere Servitore dellAmore.


Servizio verso alla vita,
per manifestare che lAmore
la Fonte inesauribile del Supremo Autore.

209
Come Somministro Divino, lAmore supplisce lEssere, dando alla
sua Essenza Luce la forza necessaria per vincere lillusione di potere
delle ombre.

Essere nel servizio cosciente alla vita, come canale dellAmore,
come somministratore alluomo dellunica verit che libera, dellunica
verit che ascende.

Essere nel servizio dellAmore Liberatore per mostrare alluomo che
lEssenza Divina apre le porte del sotterraneo dove si trova la sua essenza
di vita, per elevarlo verso la vetta ultima: il Padre-Madre-Amore

Essere nellEssenza Essere dellAmore, come forza unitiva che
rende possibile che gli uomini si affratellino e siano Uno con la Vita.

Essere nella radiazione della Purezza, per permettere che la vita
segua a manifestarsi verso la Terra.

Essere nello Stendardo Divino che irradia lEssenza Padre-Madre
verso il pianeta.

Essere la Presenza Luce Unixitron, con la Sua forza di liberazione
planetaria, liberando lEssere, elevando lessenza caduta, portando
luomo verso la vetta perfetta dellAmore.

Essere, per la Grazia Divina dellAmore un servitore incondizionato,
un liberatore dellEssere, un piccolo punto di appoggio per le grandi
Gesta di Liberazione.

Essere nel Settuplo Uno, nella manifestazione della perfezione che si
consegue al manifestare lAmore, al raggiungere la Purezza.

Essere nella Sacra Trinit, Scintilla Divina di Luce, la scatenante
forza liberatrice dellEssere, come Archetipo Divino, come Essere-
Triuno-Uno, Figlio dellAmore.

Essere, per la Grazia dellAmore, un punto dappoggio alle Gesta di
Liberazione Planetaria e raggiungere cos lOttagonale Rotatoria, fonte
di somministro per gli Esseri che sono ancorati a questo piano.


210
Forza gravitazionale sottomessa alla coordinata di Ascensione, per
mostrare alluomo come la sua Fede, forza di speranza, pu trasmutare
ogni errore e pu vincere ogni oscurit, portandolo verso un nuovo
livello di vibrazione, per scomparire cos, nella nuova Reggenza
dellAmore, come governante del nuovo pianeta Terra.
Forza di Ascensione per la trinitizzazione dellEssere: Uomo-Luce-
Vita Eterna.

Essere nella partecipazione cosciente che, come elemento emittente
luce, ognuno un ponte di connessione tra ci che sta in alto e ci che sta
in basso, per lasciare cos testimonianza che luomo lunico elemento
che pu far possibile che il pianeta raggiunga lascensione e sia seminata
in esso la Divina Magistratura dellAmore.

Luomo ha nelle proprie mani questa opportunit suprema ed a lui
corrisponde dimostrare che il servizio degli Esseri di Luce caduto in
terra fertile. ora lopportunit di raccogliere la messe. ora
lopportunit di spargere la buona semente, perch il pianeta sar arato
ed i seminatori sono gi pronti per cominciare il compito.
Unixitron, Comandante delle Forze di Liberazione, ha il suo esercito
pronto per cominciare la grande mietitura e la lavorazione del pianeta.
Le Sue schiere di Luce aspettano solo la chiamata finale. Pertanto,
luomo lunico elemento che ora pu sollevare la croce e segnalare il
momento per dare inizio al processo di raccolta, affinch le Schiere del
Signore comincino il loro compito.

Essere coscienti del servizio da prestare, essere coscienti che al
cominciare il lavoro, ciascuno dovr andare dove gli corrisponde portare
la semente da seminare.

In quel momento sarete solo servitori e, come tali, obbedirete solo al
Mandato Divino, sarete solo retti dalla Legge dellAmore e obbedirete
solo ad Unixitron, come patrono universale degli Eserciti di Liberazione.
Rallegratevi, che lora di servire vicina!!

Nel sostenimento dellEssere Trino-Uno, per la Grazia Divina
dellAmore, Mi avvicino a voi. Accogliete lappello, preparate i vostri
templi, lucidate le vostre lampade. Siate pronti ad obbedire.



211
Per la Divina Grazia dellAmore,
Io Sono Quel Che Sono,
Metatron

212
Ricorda che hai promesso di servire con tutte le forze del tuo Essere,
amandomi in ciascun Essere incarnato. La tua promessa ancora vale, in
attesa di essere compiuta.

Ricorda che sempre hai desiderato elevarti al di sopra di ogni
miseria umana e questo possibile solo nella misura in cui tu Mi servi,
senza rifiutare nessuno, qualunque sia la condizione in cui si trovi.

Ricorda che la tua vita stata un costante appello allAmore,
affinch la tua personalit rigetti ogni sentimento di rancore, odio o
separatezza, per poter cos unificarsi a ciascun Essere, al riconoscere che
laltro soffre tanto o pi di te perch dimora nellignoranza.

Ricorda che nonostante tu sia caduto molte volte, altrettante volte sei
stato aiutato ad alzarti; proprio cos dovrai fare con colui che arriva a te,
solo cos potrai guardarmi faccia a faccia.

Ricorda che hai sempre sentito che niente alieno al tuo Essere, che
tutto conosciuto, poich stato assimilato dalla tua Presenza. Proprio
cos nellaltro, lEssere fonte di luce e per questo deve essere amato
incondizionatamente. Questo il tuo servizio.

Ricorda che man mano che Mi introducevi nel tuo mondo, uscivi
dalloscurit e si apriva loscuro carcere in cui abitavi, permettendoti di
contemplare la Luce. Devi aprire il carcere in cui si trovano i tuoi fratelli.

Ricorda che hai chiesto unopportunit di servizio: ora te la do, la
tua opportunit. Devi servirmi nella maniera pi amorosa e cosciente che
il tuo Essere possa manifestare.

Ricorda che bench tu abiti in un corpo denso, sei come una fragile
rosa. Questa la tua condizione luminosa ed attraverso di essa riverserai
lAmore che pu portare laltro fuori dalla prigione in cui dimora.

Ricorda che tu ed Io Siamo vissuti in base al Codice dellAmore,
rinunciando a tutto ci che terreno per raggiungere la coscienza
suprema della Luce.

Ricorda che nonostante la follia dei sensi, in te c una memoria
permanente, alla quale hai accesso e da cui puoi riprendere tutto quello di
cui hai bisogno per servire.

213

Ricorda che niente possibile senza la Forza Coesiva dellAmore,
che la Santa Essenza che devi usare per connettere lanima alla sua
Fonte Originale.

Ricorda che nonostante la natura esterna sperimenti molto dolore,
nellEssere si produce una crescente comprensione e desiderio di servire,
poich la sua via attraverso la rinuncia a se stesso.

Ricorda che quanto di bello porti dentro di te si appella a te
permanentemente affinch tu stia sveglio e non ti sommerga
nellirrazionalit della personalit.

Ricorda che tu sei Luce e questa luce deve essere portata a coloro
che ancora non si riconoscono come tale e sono imprigionati nel
miraggio dellego.

Ricorda che man mano che ti allontani dal desiderio ti avvicini a Me,
poich vinci in questo modo la forza possessiva che distrugge lUnit
della Vita. Cos, senza desideri, devi arrivare a Me.

Ricorda che Siamo Uno e nellAmore dimoriamo, non importano le
apparenze, n il gioco che si stabilisce nellambiente che ti circonda.
Tutto Sar nel giusto momento in cui la tua promessa sar compiuta e,
ormai libero da ogni debito esterno, potremo incontrarci faccia a faccia,
senza impedimenti, senza nulla che impedisca la nostra unione definitiva.
Nel frattempo, devi ricordare che hai promesso di servirmi e questa
lunica via che ti avvicina a Me.

Ricorda che tu ed Io dimoriamo in unottava superiore, dove
lAmore lunica essenza che mantiene lunione degli Esseri.

Per la nostra eterna promessa damore, Io ti ricordo che la decisione
di separarci ci ha portati a vincere il nostro timore per ci che
sconosciuto e presto potremo stare insieme unaltra volta. Non ci sono
distanze, non c oblio, ci sono solo ombre che ti impediscono di vedere
leterna realt dellAmore.


Un solo Essere.
Una sola Presenza.

214
Un solo Amore.
Una sola Forza, al Servizio della Divina Luce del Tutto Essere.
Eternamente Uno con te, per la Divina Grazia dellAmore.
Ricorda che nonostante il velo che ti copre sia molto denso, potrai
guardarmi faccia a faccia e cos, trasmutato in Luce, potrai essere di
nuovo una nota vivente della divina partitura cosmica dellAmore.

Ricorda, la tua promessa la Mia promessa, perch anche Io ho
promesso di avvicinarmi al tuo ambiente man mano che tu ti avvicini ad
un maggior livello di vibrazione. In questo modo sar possibile che il
Sopra e il Sotto si uniscano.

Ricorda, ogni volta che fai un passo coscientemente, Io Mi avvicino
a te, poich necessario che tu senta la Mia Presenza che ti protegge.

Ricorda, non sei solo, in nessun momento lo sei stato, il senso di
solitudine lo d la negazione al servizio, il non desiderio di uscire
dalloscurit.

Ricorda, da principio si stabilita la nostra promessa damore ma
ancora non si compiuta; Io sto aspettando i tuoi passi coscienti verso di
Me.

Ricorda, ogni volta che Mi cerchi fai in modo che Mi avvicini al tuo
mondo e sebbene ancora non posso installarmi in esso, arriver un
momento in cui la tua forma umana dovr ricevermi.

Ricorda, non ci possono essere pi dimenticanze in questa promessa
di amore, ora ti tocca ricordare ciascun patto stabilito con Me.
necessario che tu cominci coscientemente ad eseguire il lavoro.

Ricorda, in questo Eterno Presente, Qui ed Ora, sempre esistito un
forte laccio di unione tra noi due e, per quanto lontano tu Mi senta,
sempre sto con te.

Ricorda, che la relazione del servizio impersonale Mi attrae verso il
tuo centro. Questa deve essere la tua priorit, affinch Io possa realizzare
la Mia Unione con te.

Ricorda, insieme siamo stati creati, insieme siamo rimasti in un
livello molto elevato, al quale deve ritornare ogni atomo di energia che ti

215
forma. Verso quel punto lappello. Verso di esso la pulsazione ritmica
del tuo cuore.

Ricorda, tu, nella forma, puoi mostrare agli uomini che lelevarsi al
di sopra dellattrazione della materia pu creare un ponte di connessione
con i mondi superiori.

Ricorda, ogni volta che vinci un punto di resistenza, si apre una
nuova parentesi di luce per la razza umana.

Ricorda, la vastit dellEssere potrai farla conoscere solo con la tua
consegna incondizionata al servizio impersonale.

Ricorda, ogni qualvolta permetti che lAmore si manifesti attraverso
di te, questa Essenza Luce copre altri esseri.

Ricorda, non puoi lasciare da parte la via che conduce allEssere.
Questa lunica che porta alla Vita Eterna.

Ricorda, se ami ti liberi, perci ogni giorno ama di pi, affinch tu
possa liberarti dal pesante carico che esercita la materia.

Ricorda, il silenzio una forza che si accumula sullEssere,
nutrendolo affinch possa manifestare la sua luce. Ama il silenzio ed
aiuterai la liberazione dellEssere.

Ricorda, ogni volta che lasci fluire lAmore, lanima si eleva verso
la dimora eterna.

Ricorda, il miglior balsamo per curare le ferite dellanima
lAmore.

Ricorda, la vita senza amore non vale nulla. Lascia che lAmore
fluisca attraverso di te e cos darai alla vita il suo miglior alimento.

Ricorda, se vuoi arrivare al Padre-Madre, ama, solo ama, poich
lAmore la scala che ti porta verso di Lui.

Ricorda, hai consacrato la tua vita ad una Causa Divina, non
rompere la tua promessa, poich molti esseri hanno bisogno che si

216
compia, affinch possano avere lopportunit di passare ad un maggiore
livello di coscienza.

Ricorda, nessuna creatura pu avere tante opportunit di amare
quanto te, approfittane al massimo e cos vedrai come la vita diventer
lEden promesso.

Ricorda, sono stati molti gli appelli e molto poche le risposte, per
se tu rispondi questa volta, si sar conseguita la missione delluomo.

Ricorda, la vita ha bisogno di esseri coscienti, sii tu uno di essi e
starai dando alla vita lopportunit di esprimere lAmore.

Ricorda, il cammino pu essere molto lungo ed impervio, per se
lasci fluire lAmore niente ferir i tuoi piedi e sar gradevole il sentiero.

Ricorda, chi semina amore raccoglier amore. Per il miglior
seminatore colui che lascia che altri raccolgano la messe.

Ricorda, niente di terreno eterno, per lAmore copre di Eternit
luomo che lo manifesta.

Ricorda, ogni passo nel Sentiero dellAmore una conquista nel
cammino di liberazione ed balsamo per lanima.

Ricorda, ogni volta che inspiri, lAmore riempie i tuoi polmoni,
dandosi nuova vita per amare e servire.

Ricorda, tu nella forma sei un punto di riferimento per la Luce,
essendo lAmore il punto di connessione fra te e Me.

Ricorda, tu Mi permetti di Essere quando ami incondizionatamente,
quando lasci che Io Mi manifesti attraverso di te.

Ricorda, si richiede alluomo di essere incondizionato, d il tuo
esempio, affinch altri possano transitare sullo stesso sentiero.

Ricorda, lopportunit che si sta dando alluomo nasce dalla Fonte
Una dellAmore e si concede come punto di unione tra il tuo pesante
mondo ed il mondo sottile.


217
Ricorda, il messaggero, portatore di questo messaggio, lAmore ed
a sua volta la Fonte Trina che fa possibile che tu ed Io siamo Uno.

Ricorda, la nostra unione nasce nellAmore, si nutre nellAmore, si
realizza nellAmore, per lAmore e mediante lAmore, come consegna di
amore alla vita. Nella Suprema Fonte dellAmore sempre c
unopportunit per te. Io Mi prendo cura del tuo Essere per stabilire
questo punto di connessione e ristabilire lordine tra il denso e il sottile,
offrendoti cos lopportunit di ritornare ad essere lessenza sottile che in
un principio fosti e che, come Archetipo Divino, dimora dove Io Sono.
Come ricordo della Promessa dAmore fatta da Me al tuo Essere, ti
faccio cosciente di essa attraverso questo appello.

Ricorda, nonostante i veli che occultano la Mia Presenza, Io Sono
Uno con te, sono rimasto fedele alla Promessa che abbiamo fatto nel
Cuore Centrale della Creazione prima di separarci nellesecuzione del
compito che dobbiamo realizzare, per dimostrare alluomo che
possibile raggiungere di nuovo lIdentit Divina. Solo lAmore pu
rendere possibile questazione.

Per amore Io compio la consegna di Me stesso.
Per amore Io mantengo nel tuo Essere la Primigenia Essenza del
nostro Essere-Uno-Trino.
Per amore mi avvicino a te e consegno questo appello.
Per amore ti ricordo: succeda quel che succeda, sia quel che sia,
lAmore lunico alimento per te. La Via che devi seguire te la
mostra, giorno dopo giorno, attimo per attimo, lAmore che tu
lasci fluire e manifesti al permettermi di Essere.

Nella quiete della pace amorosa della perfetta Purezza che lAmore
irradia verso la vita, Io ti faccio consegna del Mio appello dAmore.

Essere Uno nella Luce.
Essere Uno nellOrdine.
Essere Uno nellAmore.
Essere Uno Triuno.
Essere nella Luce dellEssere del Tutto Essere.


Per la Divina Grazia dellAmore,
Io Sono Quel Che Sono

218
Verranno per luomo segnali che gli mostreranno quanto stia
sbagliando. Questi saranno il modo pi patetico per dirgli che ore buie si
avvicinano per tutti coloro che, pur avendo cercato la Luce, non si sono
pentiti dei propri errori. Molti segni, di differente natura e molteplici
forme, si avvertiranno sul pianeta, e tutti quegli uomini che hanno usato
male la loro energia dovranno ora, o nel momento richiesto,
intraprendere lAzione della Luce, perch saranno sottomessi alla Legge
Divina. Non importa quanto sia stata pia la loro vita, i registri della loro
energia diranno come dovr essere applicata la Giustizia Divina.

Per gli uomini che hanno mentito a se stessi attraverso credenze e
falsi precetti di luce, si applicher la sanzione necessaria, perch non
possibile innalzare altari e adorare false immagini, senza che questo si
converta in un affronto allEssere Datore di vita. Molti hanno falsificato
la Verit, molti hanno mentito usando parole sante, molti hanno confuso
esseri innocenti, portandoli a sbagliare, per tutti questi falsi profeti
cadranno sotto il peso della Legge Divina. Non ci pu essere alcuna
opportunit per coloro che hanno usato a proprio beneficio le verit ed i
poteri conferiti per servire.

Molti uomini hanno creduto che la salvezza si ottenesse attraverso il
potere e lo hanno usato indiscriminatamente, senza pensare che nel
giorno del giudizio il Potere Divino li sottometter alla propria giustezza,
mostrando che tutti coloro che pensano che il potere conferito per
abusare ed ottenere beni personali e dominio sugli altri, stanno
sbagliando.

Viene il giorno in cui ciascuno ricever in base a ci che ha seminato
e la sua stessa azione sar lesecutrice della giustizia, perch nei livelli
energetici ciascun atomo uscito da un corpo umano torner ad esso,
portando moltiplicato il carico con cui ne uscito. Questo sar il raccolto
per ognuno e nessuno potr respingerlo, nessuno potr negare al figlio
ci che egli sta chiedendo, n ci che sta dando.

Si avvicina il giorno in cui ognuno sar il proprio giudice, per
comprovare in tal modo l Impersonalit della Legge ; il pareggiamento
dei conti avverr attraverso la stessa energia che stata usata durante la
vita trascorsa sul pianeta. Ciascuno sa ci che ricever ed necessario
che fin dora cominci a preparare il terreno per ci che arriver. Se hai
seminato amore, disponiti a ricevere amore, se hai seminato odio,
riceverai lazione che gli corrisponde. Non necessario predire ci che

219
succeder, molte voci lo hanno detto, la proporzione degli eventi sar in
accordo alla proporzione della Legge violata. Si stipulato che ogni
essere sar assistito nel momento supremo, ma necessario che
intendiate che lassistenza nei livelli interni obbedisce ed in relazione al
servizio che ciascuno ha prestato alla vita. Non si pu sperare che al
violatore della Legge si offra la stessa opportunit che al servitore
sincero. Tutto sar daccordo a come ognuno ha usato la propria energia
e questo solo le registrazioni interne lo diranno, non gli atti esterni pieni
di falso amore o carenti di fede.

Si avvicina lora in cui il pianeta deve passare ad una nuova orbita e
non si pu accettare che tutto il pattume che lo ricopre passi a questo
livello, giacch ci sconvolgerebbe lordine che regge il processo.
necessario pertanto, intraprendere lAzione di Bilancio ed Equilibrio, per
ordinare tutti ed ognuno dei livelli di esistenza e procedere cos a
ripolarizzare lenergia che costituisce il pianeta, per poter stabilire il
nuovo ritmo che gli corrisponde, nel regolato pulsare dellamoroso Cuore
del Padre-Madre. Questo rende inoltre necessario che ciascuno, quale il
piccolo pianeta che , cominci ad ordinare la propria energia, portando
ogni cosa al proprio posto, pulendo e ripolarizzando tutto ci che ha
bisogno di passare al nuovo sistema, disfacendosi al tempo stesso di tutto
ci che non pu entrarvi.

necessario che si comprenda che ognuno deve intonarsi con le
correnti energetiche che cominceranno a coprire il pianeta. necessario
che si comprenda che tutti gli esseri maturi devono mostrare questo
esternamente e pertanto non si necessita di dare istruzioni su quanto
ciascuno deve fare, poich lazione sar manifestata internamente, da
ciascun livello di coscienza verso i rispettivi manifestanti nella forma.
necessario che luomo sia sempre pi cosciente, pi padrone dei
propri atti e pi retto con la propria energia, perch nei prossimi giorni
terrestri si sottometter a bilancio lenergia di ciascuno e cos ognuno
sapr con quale modello organizzato, che livello di vibrazione gli
corrisponde e come sar il proprio sviluppo nel corso evolutivo del
pianeta.

Dato che gli eventi si annunciano e possono cominciare a dare
manifestazione della loro azione in qualsiasi momento, necessario che
ciascuno cominci a lavorare con se stesso. Ognuno conosce la propria
mancanza, sa quale energia ha usato male e, allo stesso modo, sa o deve
sapere come portarla allordine; pertanto si raccomanda che lo faccia. In

220
questo momento non serve a niente mentire a se stessi, perch
internamente si percepisce chiaramente il rifiuto di questa condizione.
Non necessario fare manifestazioni esterne per dimostrare che si sta
lavorando, il silenzio sar la miglior maniera di lavorare. Tutto quello
che occulto Io lo manifester al mondo, disse il Signore. La migliore
azione da seguire data da un lavoro cosciente, attraverso la ricerca della
vera forma per purificare lenergia che vi compone, per cos porsi a tono
con la nuova vibrazione nella quale deve entrare il pianeta.

necessario avere grande disposizione al servizio, poich,
allentrare in questo processo, lenergia mal qualificata ritorner ad
ognuno affinch questi la redima e la restituisca al suo centro reale. Si
raccomanda di centrarsi nellAzione dellAmore, giacch sar necessario
amarsi molto per potersi armonizzare. Ora risiede in voi la vostra stessa
opportunit di liberazione, ognuno ha il proprio arbitrio, ma ciascuno
deve essere cosciente che esso non serve a nulla se non si capaci di
rinunciare ad una forma errata di pensare o di agire. preferibile
affidarsi alle mani di Dio, rinunciando al libero arbitrio, che usufruire
del diritto ad esso per essere incatenato dagli errori commessi sotto la sua
azione.
necessario che ognuno sia cosciente di ci che deve fare, che
ciascuno lavori coscientemente per la liberazione del proprio Essere e
non si veda imprigionato nel bilanciamento dei conti che si avvicina.
necessario che ciascuno sappia che responsabile di ciascun atomo di
energia che lo compone e che questa energia deve essere ordinata, pulita
e disposta a servire.

Non restano molte opportunit. Il pianeta sta entrando nel periodo di
pulizia e preparazione per un nuovo livello di evoluzione; preparatevi
perch possiate entrare in questo sistema di energia, altrimenti sarete tolti
dal pianeta per non essere in armonia e, non essendo in ordine, non
potrete entrare nella nuova onda di vibrazione, costretti ad accettare il
processo che corrisponde a tutti quegli esseri ribelli che hanno negato di
accettare gli ordini di luce emessi affinch si sottomettessero, come un
elemento cosciente, allAzione dellAmore.

In riconoscimento dellOrdine Divino che regge lUniverso ed
assumendo le Disposizioni emanate dal Gran Sole Centrale, vi facciamo
giungere questo appello.


221
In compimento alla sacra Volont dellUno, un vostro fratello
maggiore,


Unixitron

222
Reggenza Divina dellAmore


Attraverso lAzione della Luce e seguendo il suo divino processo di
liberazione, riconoscendo che lAmore la forza che muove lUniverso
degli Universi, Gran Sole Centrale, vi rivolgo questo appello: Figli
dellAmore, il Padre-Madre ha chiamato molte volte e tante volte avete
riso di ci. Avete creduto che fossero mere parole, formulate per
spaventarvi e cos farvi abbandonare le vostre viziose forme di vita. Ma
non cos, ogni appello stato unopportunit, offerta affinch le vostre
coscienze si elevassero di livello e potessero passare, come integranti del
pianeta, al loro nuovo livello di evoluzione.

Dal Gran Sole Centrale, sono state emanate molte disposizioni di
luce, facendole arrivare ad ognuno attraverso i circoli di energia che
hanno il compito di toccare i livelli dellesistenza umana; da qui si sono
previsti i modi in cui ognuno pu vincere gli ostacoli che gli si
presentano nel vivere quotidiano. Ogni dettaglio del vostro processo
individuale stato tenuto in conto, considerando che ognuno un piccolo
universo, con le proprie leggi ed azioni, il che vi rende esseri unici,
meravigliosi esseri per manifestare la Volont Divina. Allo stesso modo
si sono previsti i meccanismi che ciascuno, usando il libero arbitrio,
potrebbe usare per raggiungere in modo pi rapido la propria liberazione
ed ascendere, come un essere completo, perfetto e meravigliosamente
unificato al suo omologo nei livelli interni. Non stato scartato nessun
aspetto dei vostri processi di liberazione. Tutto stato perfettamente
codificato in ciascun modello di energia e somministrato sotto forma di
messaggi di luce, attraverso i servitori nel mondo delle forme.

Ma cos accaduto? Sembrerebbe che non avete ascoltato gli appelli
dei vostri Esseri, n gli appelli fatti attraverso altri esseri; questo Ci fa
riflettere e giungere alla conclusione che luomo ha bisogno di essere
messo davanti ad elementi che contrastino la sua forza distruttiva.
Pertanto, essendo arrivati ad un punto dove urge che il pianeta passi al
suo nuovo processo di sviluppo, si sono prospettate alternative differenti
per voi, dove non solo il confronto tra le famiglie umane vi possa far
riflettere, ma anche le forze elementali possano farvi sentire quanto siate
in errore. Giunti dunque a questo punto tanto cruciale per lesistenza
umana, vi si invita a riflettere, a rendervi conto che se non cambiate la
forma di usare lenergia, questa stessa energia vi distrugger. Non ci

223
possono essere altre alternative, perch il genere umano arrivato alla
massima follia lottando contro se stesso e danneggiandosi.
Possiamo vedere che allinterno della voragine che vi distrugge, la
Coscienza Divina un punto molto lontano nelle vostre correnti di vita;
che cosa si pu fare dunque? Aspettare che vi distruggiate e distruggiate
il pianeta? E che senso avrebbe allora la creazione del pianeta e la vostra
posteriore creazione? Figli dellAmore, riflettete! Fino a che punto
arriveranno le vostre follie? Questo un grido dei vostri Esseri, un
appello delle Schiere di Luce, un grido disperato delle forze elementali.
un gemito di dolore dellEssere Planetario, un proclama che lAmore
vi fa giungere, riflettete! Cercate le vostre origini di Luce, ritornate a voi
stessi, dove, in un angolo molto oscuro c un piccolo Essere, un atomo
di Luce, una minuscola goccia di vita.

Questo sei tu, ma ti sei abbandonato al punto di estinguerti. Sei un
Seme Divino, sul punto di spegnersi ed essere assorbito, per amore, dalla
Suprema Fonte di Vita. Credi che ci che hai vissuto, ci che hai fatto,
fosse ci che ti corrispondeva? Non lo , hai solo vissuto
meccanicamente, senza senso, senza dare al tuo Essere lopportunit di
esprimersi e cos esprimere la tua vera funzione, la tua vera azione, ci
che tu Sei. Cos, meccanicamente sono trascorse le tue vite, un errore
dopo laltro, violando le leggi della vita, lottando col fratello,
commettendo crimini, uccidendo il tuo Essere. Credi che questo sia
vivere? Rifletti, perch la tua missione unaltra, molto differente da
quella che hai svolto, diametralmente opposta alla vita che hai trascorso.
La tua missione, come stata codificata nella tua energia, come la tua
voce interna ti dice, segnata dallAmore; amore a te stesso e,
nellAmore, amare il fratello e, attraverso di lui, amare la vita, bella cos
com, e sempre attraverso lAmore, realizzare il compito che ti
corrisponde, senza violenza, senza scossoni, bens lasciando che il tuo
Essere si esprima, si liberi e tocchi nella sua azione ciascun Essere,
unificando ed illuminando ciascuna corrente di vita in evoluzione.
Credi che questo sia difficile? Non difficile, perch non viola
nessuna legge: difficile andare contro levoluzione delle cose ed
impedire che lEssere si manifesti, perch ci implica che tutte le Leggi
dellUniverso siano violate e che tu debba costituirti come reo per la
Giustizia Divina; al contrario, amando ti liberi e Sei Uno con lEssenza
Divina dellAmore.

Figli dellAmore, il pianeta sta per entrare nella sua Nuova Dimora.
Credete di potervi entrare con esso? Credete di meritare questa

224
benedizione? Nulla e nessuno potr entrare nella nuova cintura di energia
se prima non avr saldato i debiti con la vita. Nessuno potr raggiungere
la suprema meta di abitare nella Santa Stella della Liberazione se prima
non si sar liberato. Questo vuol dire che, chiunque desideri passare con
la Terra nella sua nuova orbita, dovr trovarsi in ordine, dovr essere un
Essere libero, dovr essere unificato alla Suprema Fonte dellAmore, per
formare cos la Trinit Padre-Madre-Figlio, emanazione nel nuovo ciclo
che corrisponde al pianeta.
Ti consideri un eletto? Chi o che cosa ti fa credere questo? Puoi dire
chi sono coloro che hanno diritto a questo nuovo mondo? E perch credi
in tal cosa? Che cosa ti rende capace di rifiutare i tuoi fratelli? Nessuno
potr passare alla Nuova Dimora se prima non avr saldato i propri conti,
se prima non avr completamente consegnato se stesso ed il Tribunale
Supremo non abbia emesso il suo verdetto, confermando che un Essere
libero.

Figli dellAmore, lumile condizione di un Essere Libero, rende
questultimo creditore di tutti i diritti conferiti dal Padre-Madre; nessuna
personalit umana pu vanagloriarsi di essere posseditrice di essi o di
essere superiore ad un altro figlio di Dio. Pertanto, solo colui che avr
vinto in se stesso gli errori commessi, che avr saldato i conti che ha con
la vita e che sia davvero un Essere Libero, pu aver diritto ad un mondo
migliore.

Vi invito ad abbassare la testa, a riconoscere che dovete lavorare con
voi stessi, che niente di umano potr trapassare la cintura elettronica che
protegge la Nuova Dimora e che solo lumile condizione dellEssere sar
la garante di questa benedizione. Ogni lavoro comincia col riconoscere la
nullit delluomo, il suo equivoco procedere e la sua egoistica condizione
separatista, la sua permanente ribellione. Per caso tu la hai superata? Se
cos, Io ti do la mano ed insieme andremo dinanzi a nostro Padre-Madre
a cercare la Sua divina unzione.

Figli dellAmore, nel gran Cuore del Padre-Madre stata in
gestazione la pi meravigliosa opportunit per la vostra liberazione. Vi
sto offrendo ora uno dei Suoi innumerevoli doni. lAzione dellAmore
come forza liberatrice, come forza unitiva per tutti gli uomini,
approfittatene, perch il pianeta prossimo a passare ad una nuova orbita
e se non sarete in armonia con esso, dove andrete dunque?
Figli dellAmore, vivete tutto ci che elevi la vostra condizione di
essere, che elevi la vostra coscienza. Cercate il vero cammino che vi porti

225
alla Fonte Una, tutto questo stato rivolto al mondo esterno, non
conformatevi con lessere spettatori, attivatevi! Ciascuno in se stesso pu
conseguire ci che altri gli promettono. Siete la Causa ed il Fine e potete
vincere tutto quello che vi impedisce di raggiungere il Supremo Bene.

Lascio questo nelle vostre mani, ma nei vostri esseri ho lasciato tutto
lAmore di cui avete bisogno per vincere e conquistare la Gloria.


Per la Suprema Grazia dellAmore,
Io Sono Cristotron


226












Unixitron

227

228






In conferimento damore ad ogni vita,
per il Principio di Unit,
tutti sono pagine da scrivere;
Io scrivo in loro,
Io Sono linchiostro e la penna
Io Sono.

229









Luce nellEssere.
Essere nellEssere.
Per Legge in Lui,
lAmore fiorir






Io Sono

Amore, Unit, Pace

Fratellanza Io Sono

230
Nel nome della Magistratura Divina dellAmore, sia in ogni
elettrone la Divina Luce di Unixitron, sia la sua Divina Presenza Guida e
liberatrice. sia la sua augusta Maest dAmore.

Unixitron,
meta della vostra liberazione, fondato sul principio uomo-donna, che
agisce nella sua Luce.

Unixitron,
partendo dalla radice oscura, fino alla cuspide pi elevata
dellEssere, vi ha accompagnato nel vostro pellegrinare, incubandosi nel
vostro sforzo cosciente di desiderare dintegrarvi alla Divina Natura
ordinatrice.

Unixitron,
come Principio Divino, nasce dallo sforzo congiunto per sostenere
un ideale di servizio impersonale, per sottrarre il concetto immacolato
della vita, dalloscurit che lo avvolge.

Unixitron,
ha iniziato a pulsare grazie allo sforzo cosciente ed stato incubato
dal Principio Divino dellAmore nei vostri cuori. Poco a poco vi ha
portato al risveglio, a cercare il Padre-Madre Amore ed in lui tale
risveglio ha rotto le vestigia oscure che vi soffocavano. Un principio di
liberazione si aperto dalle nostre coscienze verso lessere inferiore,
Unixitron ha segnato questo passo, questo risveglio, accettando la grande
verit; dovete ammettere che siete sempre stati avvolti dal manto di
Unixitron, pertanto ora vi tocca riconoscere la sua Luce in ognuno.

Unixitron,
si offre come mediatore dinanzi allonnipotente Presenza
dellAmore, si offre a beneficio della vostra liberazione.

Unixitron,
Uno nella radiante sfera dellAmore, onnipresente Presenza di Luce.
Guida di ognuno dei membri del suo corpo, verso la meta di luce del
Padre-Madre, verso il suo stesso cuore.

Unixitron,

231
considerando che ognuno un elettrone del suo corpo, consegna s
stesso per restituire lOrdine, la Luce e lAmore sul pianeta, assimilando
con questa azione la forza separatista che vi ha allontanato da lui.
Unixitron,
Nucleo Essere, dove le ottave superiori di Luce uniscono la propria
azione per mantenere lUnit del Padre-Madre-Amore, per sostenere la
Purezza della Sua Luce.

Unixitron,
membro galattico del corpo di liberazione. Assumendo la sua Luce,
assumerete lidentit cosmica di liberatori del sistema.

Unixitron,
causa prima nellorigine della liberazione che pulsa in Ordine, Luce
e Amore sul pianeta, dirigendo la Causa Una, come priorit verso ogni
livello di Essere.

Unixitron,
coniugando in una sola azione i Principi Divini del Padre-Madre,
Nucleo Luce del suo Essere, appoggiandosi sulla sua presenza di unit e
sostenendo il concetto immacolato della Luce, chiama ogni elettrone che
lo forma allintegrit definitiva con il suo corpo luminoso.

Unixitron,
in Ordine, Luce e Amore, come causa una di liberazione, sostituendo
il caos con la Presenza luminosa del Padre-Madre-Amore.

Unixitron,
invita gli elettroni che lo formano affinch, assumendosi la
responsabilit della causa originale che li separ dal Padre, consentano la
presenza dellAmore nelle loro vite, giacch in altro modo non potrete
assumervi la responsabilit dellorigine della vostra ribellione.

Unixitron,
asse di Luce che regge le Forze di Liberazione nellUnit, coscienti
di servire un solo principio, un solo modello. Riconoscendo questa
consegna, potrete accettare che Unixitron vi mostra la porta che conduce
al focolare, essendo la porta ed il focolare a sua volta. Per il
sostentamento di un solo agente liberatore, lAmore, che in Unixitron si
coniuga con il concetto immacolato della vita.

232
Triunvirato dellAmore
Ordine Divino, Presenza di Luce, Azione dAmore

233
Ordine, Luce, Amore sulle vostre vite.

Silenzio... un gran silenzio... la Santa Pace del Tutto Essere!

Unit, solo la Sua Unit, la Sua espressione

Un gran silenzio assorbente ed integrato alla Luce.

Unixitron

Ovulo, Nucleo, Essere
Un solo Essere
Centro Cuore

Seme, matrice, quantificazione delle onde luminose del suo Divino
Essere.

Silenzio-Amore

Unit-Perdono

Unione cosciente nellAmore
Trinit che pulsa in ognuno

Unixitron

Trono luminoso dellAmore

Silenzio...un gran silenzio...

Principio Divino della Liberazione,
libera espressione dellEssere

UNI
XI
TRON

Trono luminoso dellAmore,
coscienza dEssere,
integrit di dare.

234
Uno nel principio di liberazione, conquistato in ogni elettrone che
forma la sua rete.

UNI
XI
TRON


Verbo Luce-Verbo dellEssere


UNI
XI
TRON


Nella sfera di liberazione,
Cristotron in evaginazione.


Padre-Madre
Figlio
Amore


Elevazione della sua Presenza luminosa al quinto livello.
Vittoriosa Ascensione.


Liberazione!


Uni
Unixitron,
Principio Divino dellAmore.

Unixitron
Unixitron
Tron

235













Sequenza numerale dellOttagonale Rotatoria, emettendo Luce sul
pianeta.

Rotazione in accordo al Principio Divino dAmore codificando la
sequenza genetica di liberazione.

Ordine, Luce, Amore.
Linea generatrice della vostra liberazione.

Ordine nel caos
Luce nel caos
Amore nel caos

Principio di liberazione.

Ordine, Luce, Amore

Unixitron
Unixitron, attivandosi in ognuno.
Generandosi attraverso lazione cosciente di voler essere
la Luce Liberatrice dellAmore.

Unixitron: principio attivo.
Trono luminoso del Creatore
in intercambio con ogni elettrone


236



Unixi: Unit.

Unixitron: Principio energizzante di questa azione.

Azione dUnire
Azione dAmare
Azione dOrdinare

Azione energizzata da Unixitron, dalla sua Presenza luminosa.

Pira ardente dellAmore.
Principio Trasmutatore.

Mutare
Trasformare
Elevare il fuoco ardente del cuore.
Crogiolo della purezza.

Unixitron: punto focale di questa azione.
Unit cosciente di Essere in lui la manifestazione


dellOrdine
della Luce
dellAmore.

Unixitron: Fuoco Trasmutatore,
pira ardente dellAmore per la
liberazione dellEssere.
Lunica Verit.

237
LOttagonale Rotatoria in sequenza di luce verso i 4 punti cardinali
del pianeta.
La Presenza dellUnit, che comanda luomo al risveglio, vi avvolge
nella sua azione.
Sia in ognuno la Pace, lAmore, lUnit.

Come Principio Unitivo, Unixitron proietta sulluomo il desiderio di
eliminare i modelli che reggono i suoi mezzi di espressione, di condotta e
dazione: rompere le barriere ideologiche, eliminare le barriere di colore,
razza e religione.

La fratellanza delluomo si basa sul Principio di Purezza che ha
protetto la sua evoluzione. In Lui non vi alcuna distinzione di classe,
perch solamente lAmore regge la sua azione.

In base a tali principi, Unixitron apre una parentesi di Luce sul
pianeta; solo nellunit dazione si possono rompere le barriere issate nel
subcosciente e tracciare il Cammino della Fratellanza e dellUguaglianza,
per camminare liberi da ogni agente estraneo alla Luce.

Sorgono le premesse di numerose espressioni della Luce, tuttavia
luomo non le prende sul serio, considerandole illusorie immagini
proiettate dalla coscienza di pochi e con cui lui non ha niente a che
vedere. unattitudine equivoca, perch la situazione planetaria richiede
la concordanza di tutti e di ognuno degli elementi coinvolti in essa.

La Volont Divina ha offerto questa opportunit ad un gruppo di
uomini e donne disposti a coniugare, nelle loro correnti di vita, gli
elementi oscuri che tengono incarcerato luomo. Questi agenti dellUno
lavorano arduamente per questo proposito, ma necessario che si
comprenda che la volont di fare nasce dallAmore di ogni uomo e di
ogni donna disposto a lavorare per la liberazione del pianeta. un
appello ad ogni corrente di vita che ha compreso che non sul pianeta
Terra per dormire, bens per impiegare la sue forze nellunit di azione,
nel Servizio di Liberazione che con tanta forza richiede la Terra.

Siete stati sostenuti per eoni in un Corpo Luminoso, che ha visto
ridurre la sua Luce a causa dellignoranza dei suoi abitanti, che ha visto
come loscurit lo ha rinchiuso ma che, per amore alla vita, ha permesso
che si sostenessero nel suo ventre tutte le correnti di vita che in lui si

238
collocavano. Ora il momento che si prenda coscienza di questa
situazione, alla quale nessuno estraneo, di cui ognuno responsabile.
Le premesse fornite per ogni Norma di Luce, manifestano il
desiderio dunit che avvolge ogni messaggio; sono punti di Luce che si
proiettano sul pianeta. stato molto lo sforzo prodigato e tutte le risposte
offerte da tale azione riceveranno appoggio. Ognuno in questo mars
magnum, un elettrone costituente di una grande catena luminosa che
dovr abbracciare tutto il pianeta.

La Colomba della Pace si levata in volo, solca laria della Terra
portando il ramo dulivo e la Norma di Luce pi rilevante che essa
trasporta lAzione dUnit, lEspressione della Purezza. Il suo colore
riflette il movimento perpetuo della Luce, nellarmonia eterna dell Io
Sono. Le sue ali si sono dispiegate ed il suo cadenzato volo lascia sentire
il messaggio damore che porta. Aprite i vostri cuori e ricevetela, captate
la purezza della sua luce e ricevete il messaggio di Fratellanza ed
Uguaglianza che essa porta.

Ognuno un elettrone luminoso che vaga in cerca del suo omologo
per realizzare il lavoro comandato dallUno.

Che sia questa dunque, in apertura al messaggio damore inscritto
nel volo cadenzato della Bianca Colomba della Pace, loccasione per
prodigare sulla Terra la buona novella che essa porta.


Vola bianca colomba,
diffondi la tua luce ai confini della Terra,
batti le tue luminose ali ed in una benedizione damore
lascia che luomo avverta i Principi di Pace,
Unit e Fratellanza di cui tanto ha bisogno.


Questa la benedizione damore che il pianeta Terra invoca e chiede
ad ognuno.

Per la Pace pura e perfetta, in sincronia con i messaggi damore, sia
in ognuno la Presenza dUnit di Unixitron.

Ognuno un elettrone luminoso, nulla di pi, tutti uguali ed uniti
formate il Gran Archetipo dell Io Sono.

239


In emissione della Luce, dallOttagonale Rotatoria, Pilastri di Unit,
Servizio, Amore e Pace, nella pienezza della Luce. Piano-Monumento in
azione interna sulla Terra.

Una Luce, un punto focale permanente dAmore, Pace, Unit,
Servizio.

Uguaglianza-Libert,
Pace-Purezza-Amore.


Unixitron
Messaggero della Pace, dellAmore, dellUnit

UNI
XI
TRON

La parola chiave amore rende possibile la consegna, perch
solamente lAmore pu aprire la porta che vi conduce alla Presenza
dellUno.

In ogni atto di consegna c amore, ogni consegna allEssere fatta
con la purezza dellEssere, una chiave esattamente uguale in replica
alla chiave che Io posseggo.

Ognuno deve attraversare la porta dentrata portando il distintivo
dellUnit, perch Unixitron lavora in questa linea di forza.

La Luce sia in ognuno ed il sole risplendente dellEssere illumini la
via.

Fratelli, sia la Luce, sia, ed al suo arrivo regni la Pace in ognuno.

Le parole chiave Amore, Unione, Pace, Unixitron portano alla
consegna della Luce: dal Mio Essere dirigo su di voi la Mia Luce.

Fratelli udite, perch gi suonata lora del movimento eterno delle
vostre vite, se possibile chiamarvi vivi, o della vostra morte.

240

Fratelli, Unixi porta nel vostro grembo la consegna suprema,
lincubazione arriva al suo fine ed ognuno deve prestare il suo sperma,
consegnarlo alla Presenza, affinch essa lo ripolarizzi e ripolarizzi la sua
santa azione nella magna incubazione divina.

Fratelli, non permettete che nessunaltra cosa sia, non permettete che
questo momento vi sfugga, unitevi nella santa consegna e si depositer in
ognuno la gloriosa Presenza del Messia. Il suo arrivo stato annunciato
molte volte, il suo arrivo stato annunciato, gi alla porta, Egli aspetta
solamente che ognuno, nel suo santo luogo, dando tutto se stesso, dica:
Signore, si faccia in me la Tua Volont, si faccia in me la Tua Volont.

Fratelli, colui che ha occhi, veda; colui che ha udito, oda; cos sia.

La Pace dellEssere arriva ad ognuno da Unixi e lunit delle vostre
presenze richiesta nel momento che si avvicina. Fratelli, la splendida
Luce aspetta questa consegna. Ora o mai pi Sar! Ora o mai pi Sar!

Nella Mia copertura di Luce vi avvolgo, acquisite la forza dei vostri
Esseri e nella santa consegna di voi stessi, disponetevi a ricevere il
Messia, disponetevi ad essere il Messia, perch ognuno stato preso
come azione esemplificante che solo la consegna cosciente pu aprire la
porta allEssere.

Fratelli, lattesa volge al termine, gi si conclude ed in ognuno
lorologio si attivato. Gi nel vostro sangue circola la Luce della
Presenza, gi il suo nucleo la libera.
Fratelli, la buona novella in voi. Bevete lelisir che vi do, perch
dalla vostra consegna dipende lora che segner lorologio cosmico per la
Terra.

Fratelli, gi lora della resa. Svegliatevi! Svegliatevi e mettetevi in
guardia, mantenete allerta ognuna delle vostre cellule, mantenetele
allerta, rivolgetegli un appello, perch il Signore dei Signori leva la
coppa che contiene la Sua essenza vitale, per offrirla ad ognuno in santa
comunione.

Fratelli, si conosce la data in cui ognuno riuscir a raggiungere la
sua Sacra Presenza se dispone ogni atto in s alla cosciente consegna,
alla piena consegna, alla consegna al Santo Essere.

241

Fratelli, per Sua Volont vengo, per essa riempio ognuno con la Sua
Voce, la Sua Luce. Per lunit delle vostre Presenze, per lunit delle
vostre vite, per lunit della Sua Luce, per lUnit Eterna, Unixi Essere
Luce.

La Gloria si avvicina ad ognuno, consegnatele le vostre azioni e
divertitevi in questa resa, perch per ognuno arrivato il momento di
dire: Signore, consegno i miei veicoli affinch in me la Luce sia. Si faccia
come hai disposto nel momento della mia creazione.

Fratelli, giunta lora in cui lEssere di ognuno pu assimilare la
Luce Divina del Santo Essere.

Fratelli, comunicate, intercomunicate, richiamatevi allUnit,
allunita presenza fisica, mentale ed emozionale. Unit totale, affinch in
ognuno sia piena la consegna.

Fratelli, per tutta la Luce radiante che ai vostri Esseri arriva, non
dormite sugli allori. La voce dellallerta arrivata a voi ed in ognuno
deve suonare la campana, invitando ogni cellula a bagnarsi nella gloriosa
azione della Luce.

Fratelli, Unixi-Galassia-Essere-Luce, uniti insieme potrete
raggiungere la Gloriosa Presenza.

Fratelli, la Luce arriva, ricevetela, bevete la sua verit e
comunicatevi; comunicate ad ogni cellula la santa disposizione.

Fratelli, che il Messia sia in ognuno la Luce che rinasce, sia la Luce
della consegna.

Fratelli, Unixi ha piacere di mantenere in ognuno la Presenza
dellunit interna. Ora deve essere unit esterna, completa, integrale,
totale, bella e perfetta; ognuno agir sullaltro come una cellula, come un
tutto. Nellunit delle vostre coscienze versata la Gloria in azione
permanente; versatela in ogni azione coscientemente e costantemente.

Fratelli, che la Luce sia; non accettate limitazioni, perch il Signore
vi offre la Vita Eterna, vi offre il Suo Santo e Divino Essere, siate in Lui
una cellula luminosa, perch il Suo Essere si colma con questa consegna.

242

Unixi: libert completa, totale, bella, piena.

La Verit e sar ed in ognuno, la Luce si verser per manifestare
alluomo che il glorioso Essere Padre-Madre ha unespressione perfetta
sulla Terra.

Fratelli, Unixitron si colma con questa consegna. Riempite ogni
cellula e la splendida Luce bagner ognuno con la grata Essenza
dellEssere. Ricordate il nostro appuntamento per una consegna totale.
Questa volta o mai pi.

Il suono delle trombe invita le Schiere dellUno a prepararsi al
grande incontro. La pira arde nei vostri Esseri. Disponete i vostri veicoli
affinch ognuno assorba la Luce nella frequenza vibratoria adeguata e
possa essere compiuta la consegna in piena coscienza dEssere, con la
piena coscienza di agire, con la piena coscienza di vedere che la gloriosa
Luce vuole annidarsi in ognuno ed arrivare alluomo e a tutta la vita
imprigionata nella Terra, come campione damore.

Fratelli, Unixi-Galassia-Terra. I vostri elettroni elementali sono
disposti alla resa, allora facciate un appello cosciente ad ogni parte di
voi, affinch il momento che si avvicina sia la Luce viva dellUno, che
ricicli in ognuno la corrente sanguigna, che ristabilisca in ognuno la vera
funzione dello sperma, che decida nelle vostre vite la vera funzione, che
disponga in ognuno la vera azione.

Fratelli, Unixitron vi lascia con il ricordo dellappuntamento preso.
Questa volta o mai pi. Fratelli, sia la vostra consegna incondizionata e
perfetta.

La parola chiave: Amore-Unit-Pace, sia.

Unixitron ambasciatore dellaugusta ora che si avvicina per
ognuno, come consegna alla Luce in una divina e santa comunione.


Unixitron, Amore ad ogni cellula
Unixitron

243
Ordinare in eccesso opporsi ad un processo di evoluzione. Ordinare
senza discernere cadere nel cattivo uso della Luce. Ordinare con
discernimento assimilare la forza implicita di questo atto e correggere
le anomalie che si presentano. Ogni ordinare porta implicitamente un
perch ed un percome. Ogni ordinare parte da un principio che porta ad
un fine, dove la luce del discernimento apporta una nota di purezza
allazione realizzata.

Ogni volta che si parte da un Principio dOrdine, tale principio
conduce passo a passo lazione avviata, perch il discernimento illumina
tutto il processo ed elimina le ombre che intorpidiscono il fare. Partire da
un punto neutro, dove il discernimento comanda lazione portare una
Norma di Luce in questa azione, in cui la capacit di discernere data
dalla chiarezza interna del proposito; se non vi sono elementi di disturbo
che impediscono di vedere il principio e la fine, si conoscono dettaglio
per dettaglio il perch ed il percome. Quando si parte invece da un punto
equivoco, manca lordine e ci si perde nelle nebbie di un agire errato.

Il principio dominante dellazione che trattiamo la Purezza; essa
la ragione dEssere, la matrice che avvolge lazione.

Dare capacit ad un elemento discordante quando si agisce su un
piano impersonale, mancare di discernimento, non avere una purezza
di motivo. Ognuno portato a vedere il suo stesso errore, a vedere ci
che disturba e che interferisce, in una maniera o laltra portato a vedere
dov bloccato e cosa gli manca per muoversi verso la Luce. Ognuno
affronta lotte per una ragione o laltra, ma al discernere con la purezza
appropriata, la lotta cessa e sorge la Luce. Ognuno ha intrapreso questo
cammino perch ha compreso che manca di Ordine e di Luce, che
necessita di una guida che lo aiuti ad uscire dalloscurit. Man mano che
ognuno avanza, si chiariscono i suoi timori, sorge la luce del
discernimento ed incomincia ad operare lOrdine, sebbene sia sempre
necessaria la purezza di motivo in tutto ci che sincomincia. Un passo
falso conduce ad una sequenza di situazioni equivoche, che poi sono
molto difficili da correggere.

Il vostro ordinare dato dalla luce del discernimento, grazie alla
Luce della Verit inscritta nei passi da fare. Ognuno deve ricorrere alla
propria Natura Divina e chiedere il suo ordinare in ogni situazione. Man
mano che avanzate in questa azione, sorge la luce di cui tanto necessitate:

244
conquistate il livello chiamato Discernimento, dove la purezza segnaler
il corretto agire.
La vostra guida basata sul discernere giorno dopo giorno, passo
dopo passo, in ogni azione da realizzare, ed ogni volta che affrontate un
problema dovete ricorrere a questa guida interna, dove si radica la Luce
della Verit. Necessariamente, necessariamente siete portati in situazioni
dove si deve vedere chiaramente lerrore commesso, perch in altro
modo persistereste nello stesso errore e si genererebbe una situazione
molto difficile da correggere. La vostra ostinazione tale che non
ascoltate la Voce del vostro Essere e siete allora portati a fare quel passo
che vi mostrer lerrore. Accettare e riconoscere il migliore indizio del
fatto che avete compreso la lezione, perch sarete riportati allo stesso
punto fino a quando non assimilerete tutto ci che questo implica. Perci
lOrdinare della Luce avviene poco a poco, senza fretta, affinch ogni
corpo assimili la lezione ed acquisisca la forza per uscire dalle nebbie
che gli impediscono di fare il passo definitivo di unione totale.

Quando un errore si ripete, si registra nella memoria e torna ogni
volta per essere sanato. La sua accettazione rompe questo ciclo e si libera
la Luce prigioniera in esso. Purtroppo luomo ha fissato con molta forza i
propri errori, che si sono poi a loro volta fissati nei suoi geni: tuttavia,
con una cosciente azione, questo processo si interrompe e pu ristabilirsi
lOrdine Originale. Durante questo ripristino siete sottoposti varie volte
ad esami, per accertare se avete compreso la lezione implicita nellerrore.

Quando lEssere acquisisce la forza o decide di non cedere a questa
tentazione, molta oscurit liberata dalle vostre vite. In un ordinare di
luce, arriva a voi lopportunit di cancellare i debiti in sospeso per gli
errori commessi nelle vite passate. Siete stati collocati in situazioni
analoghe, affinch con il discernimento appropriato e guidati dalla
purezza di motivo, rompiate le barriere oscure di cui i vostri geni sono
portatori ed assimiliate la lezione che vi si presenta. Negare che ci che
vedete un errore, sottrarre Luce al processo di risveglio; riconoscere
ed accettare, cancellare il debito e liberare lenergia prigioniera,
alleggerire il carico. Il vostro agire deve essere ogni volta pi puro, pi
perfetto, il che vi porter a cancellare i debiti passati.

Partire da un Principio di Purezza nel cuore, fare un passo in avanti
che si allunga man mano che si libera la Luce. Riconoscete le analogie e
partite dal Principio di Purezza, dallImpersonalit, dal Servizio, dalla
Buona Volont. Le vostre reti si connettono ed interconnettono, ogni

245
punto deve riflettere purezza nellagire; le vostre vite sono porte aperte a
stabilire un veritiero parametro damore sul pianeta.

Non c Legge senza restrizione, ma tutto cade davanti allAmore.
Quando si compie la Legge, questa passa ad essere ordine interno, Uno
nella Luce con la capacit di servire.

La libert si conquista, giorno dopo giorno con il discernimento e
riconoscendo che ognuno il riflesso dellaltro, che ognuno parte di
una grande catena, che ogni anello deve essere illuminato ugualmente,
che siete un Seme Divino piantato nel pianeta Terra per liberare
loscurit in esso prigioniera.

Per un vostro ordine sempre pi puro, per un ordine sempre pi
divino, per la conquista della Natura Divina, che ogni Atomo Luce
impregni i vostri cuori.

Siete avvolti in un Principio di Unit, dalla Galassia Centrale, nel
cuore del Sole Unixi. La vostra libert la Nostra comunicazione con la
Purezza, verso la materializzazione della Magica Presenza Io Sono sul
pianeta.


Da Unixi in un abbraccio dAmore

246
Per la conquista dellEssere, sia evaginata verso ogni parte della
vita la Presenza dellAmore, sia fatta la Luce dellUnit e siano
sradicati legoismo e la separatezza dal pianeta.

NellUnit nasce la forza per avanzare e far uscire la parte caduta
verso la Luce. Nella connessione dei piani interni con quelli esterni ci
sono punti oscuri, dove giace prigioniera la Luce, che soffocano
lespressione dellEssere; questi punti sono le carceri che permettono alla
personalit di sottrarre forza e cederla alle basse tentazioni che si
presentano, ma sono anche parametri dove si misura levoluzione della
parte prigioniera, dove si constata se vero il volere, dove si pianificano
le premesse della fratellanza ad ogni vita. Questi nodi che, in minor o
maggior grado, tengono prigioniera la luce, sono elementi oscuri che
persistono a sostenere un recinto intorno alla personalit.

Durante il risveglio si scatenano molti desideri che apparentemente
sono appoggiati dalle parti che abitano nellindividuo le quali, nella lotta
che si stabilisce, si vedono rinforzate, ma non sono di natura reale, non
sono quelle che in verit hanno a che fare con levoluzione della corrente
di vita. I parametri mediatori di forze sostengono la parte che desidera
evolvere, perch al cedere o rubar forze, lindividuo reagisce e, in un atto
cosciente, pu acquisire forza ed avanzare alla successiva posizione che
gli spetta per levoluzione.

Fratelli, ognuno sostiene, in minor o maggior grado, queste lotte
necessarie perch vi permettono di avanzare con fermezza o di sostenervi
nel punto nel quale siete. Ognuno un forte competitore per fortificare le
parti deboli e garantire la fiducia nell Io Sono, il vero guardiano della
Luce, il vero parametro osservatore dellevoluzione che ognuno apporta.
La fretta che la personalit mostra, non che il desiderio di evadere da
questi piccoli esami, tanto necessari al vostro percorso. Saranno pi forti
ogni giorno, perch i nodi si fortificano man mano che le vostre correnti
di vita si avvicinano al punto iniziale della vostra origine in comune. L
lesaminatore il vostro stesso Modello di Luce, che in beneficio
dellAmore si riveste di purezza ed incarna la propria Presenza Io Sono,
che ha dato origine ad ognuno.

In base alle Norme di Luce, nessuno esente da esami, perch man
mano che avanzate, la forza interna vi porter a vedervi nello specchio
pi puro che l Io Sono e l, il pi puro e perfetto riflesso, deve
permettere a chiunque di fare il passo verso la propria espressione.

247

Nella parte esterna che vi copre, il Nucleo Familiare il migliore
esaminatore delle correnti di vita che in lui si trovano. Questo un
Essere di purezza ineffabile, che copre i suoi componenti del pi puro e
Divino Amore. Ogni atto, in accordo alla sua Luce, porta allevoluzione
in armonia di ognuno dei suoi integranti e la disarmonia arrestata con la
sottomissione interna alla ricerca del perch del caos che si osserva.

La Natura dell Io Sono ha previsto che, per le correnti di vita in
evoluzione prive di un modello familiare che le sostenga, ogni fratello sia
il migliore esaminatore, perch solo cos ognuno potr acquisire forza e
respingere gli elementi oscuri che soffocano lespressione perfetta della
Luce.

Fratelli, ogni gradino rappresenta un perch ed un percome.
necessario stare allerta perch non possibile vagare senza ragione nelle
oscure tenebre dellazione senza un motivo reale. alla vostra corrente
di vita che compete chiarire ogni perch affinch ripristiniate vere azioni
nella Luce e possiate rimuovere i veli per contemplare la Gloriosa
Presenza Io Sono senza impedimenti, senza timore, senza che nulla la
separi dalle vostre correnti di vita. Solamente avendo il Principio di
Unit come base principale e sostenendo il concetto immacolato in
ognuno, le ombre spariranno e la Luce si plasmer nelle vostre correnti di
vita.

Fratelli, lagonia ha fine, ma se vi afferrate ad essa, sar eterna. Il
piacere di convivere in pace ed armonia si conquista offrendo alla
Presenza Io Sono lopportunit di comandare nei vostri flussi di vita.

Per la Pace e lArmonia in ogni cuore, Io Sono in ognuno un fratello
maggiore.


Unixitron Principe della Pace, dellAmore, dellUnit.
Per il Tutto Essere, in emanazione della Sua Luce.
Unixitron-Galassia Centrale
Unixi

248
LEssere trinitizza la Luce ed esprimendola, lOnnipresente Fiamma
dellAmore avvolge nel suo Principio di Unit e Forza Coesiva ogni
parte della vita. Il movimento perpetuo della sua Luce fa s che ogni
elettrone che cerchi il focolare, senta lappello e si collochi nella corrente
di liberazione che lo porter verso il Nucleo Centrale.

Nellespressione della Gloriosa Presenza Io Sono, ognuno si
incontrer a formare la sua Luce purissima, perch ognuno una goccia
di luce che vaga per collocarsi nel punto esatto della sua espressione.

Ogni corrente di vita porta inscritto nel proprio fare (codice
genetico) la luce che segnala, passo dopo passo, il cammino che conduce
al focolare. Ogni elemento segnala quando e come ognuno deve
incontrarsi con lomologo in questo viaggio. Ogni fratello si unisce
allaltro, per realizzare uniti il transito che conduce alla gloriosa Presenza
Padre-Madre. Le vicissitudini che accompagnano il vostro viaggio
purificano, momento per momento, le esperienze oscure inscritte nei
vostri geni.

Ognuno cerca la parte affine a se stesso e che, rispettivamente, gli
mostra la perfetta armonia cosmica. Ognuno crede che essa sia fuori,
quando in realt si tratta di un processo interno di esternazione della sua
Divina Natura, per sposarsi e formare landrogino.

Ognuno porta questo desiderio fortemente registrato nei propri geni
ed con lespresso desiderio di incontrare ci che pulsa dentro che va a
cercare fuori la compagnia di qualcunaltro; ma sempre finisce col
considerare colui che ha al proprio fianco come qualcosa che non ,
qualcosa di imperfetto, e la disarmonia nasce cos in ogni relazione.
Laltro soltanto il riflesso di se stessi e rappresenta la segnalazione
dellerrore da essere corretto, affinch la vostra natura interna possa
esprimersi senza ostacoli, senza lotte, in pura e Divina Luce.

Ognuno ha sentito da sempre questo appello, ha cercato
esternamente, ha vagato da un fratello allaltro, da un compagno allaltro,
ma si cercato internamente? Si amato nellaltro? Bisogna
comprendere che colui che si ha al proprio fianco il compagno che
cercate e che il riflesso di imperfezione non di lui o lei, ma di ciascuno,
perch la parte interna cerca i canali pi appropriati per esprimersi e
laltro gli serve per richiamare lattenzione sui punti che si devono
correggere.

249
La tendenza umana incolpare colui che al proprio fianco,
credendosi libero da ogni errore, da ogni peccato. Quante volte vi siete
allontanati dal vostro compagno per ignorare i principi di unit, o per
meglio dire per non accettarli? Nasce in ci ogni contatto ed ogni
relazione. Ad ognuno arriva la parte pi appropriata, per aiutarsi
mutuamente nel processo di evoluzione; ad ognuno arriva la parte che
riflette e riflette i vari errori, per sono di lui o di lei? Sono di ognuno
che si specchia, perch non si tratta di altro che di uno specchio, di un
canale per lespressione della Luce che ha bisogno di liberarsi e che deve
avere un mezzo adatto alla propria espressione.

Le vostre correnti di vita fanno internamente un appello costante alla
parte reale in ognuno, ma quando vi si presenta lopportunit di sposarvi
con questa parte, amandovi attraverso il fratello, rifiutate lespressione
che vedete fuori e non accettate la parte che viene a portarvi la vostra
libert.

Fratelli, ogni giorno siete portati a constatare da vicino la parte reale
che vi spinge a cercare la libert. Per molti sta nella compagna o
compagno che hanno affianco, o nei figli che sono nati dalla loro unione;
per altri in un bambino senza genitori, nel fratello o in quella giovane che
vaga ancora cercando la propria espressione. Necessariamente, non tutti
hanno lo stesso modello da seguire, ma ognuno cerca la formazione del
proprio androgino. Per caso sapete sotto quali aspetti si cela la Luce?
Sotto tutti, vero? Allora perch non accettare colui che vi sta affianco,
come laltra parte che ha bisogno despressione! La Luce non ha identit
e usa qualsiasi forma e mezzo per esprimersi, anche in unopera
materiale si pu proiettare la parte interna e realizzare lunit permanente
con lIo Sono.

Fratelli, non confondete i principi sui quali si basano le relazioni
umane. La fratellanza nasce dallAmore e dallUnit verso ogni parte
della vita e landrogino questa parte fraterna, unita ed amorosa che
ognuno porta in s e che desidera esprimersi. Per questo, finch non
comprenderete ed accetterete che laltro vostro fratello, il vostro
compagno, la vostra unit tanto fortemente desiderata, non riuscirete a
vedervi come siete: pura Luce, solo Luce. Questo un appello a cercarsi
nellaltro, perch ognuno portatore della Luce dellaltro. Per amore
siete stati posti in contatto con gli elementi che vedete quotidianamente
ed ognuno ha la parte tanto richiesta dentro di s.


250
Amatevi in colui che avete accanto e vedrete che poco a poco
incontrerete la vostra stessa identit, poco a poco libererete la luce
prigioniera e potrete cos contemplare, faccia a faccia, laltra parte che
non altro che la stessa Presenza Io Sono.
Fratelli, per Principio di Unit, siamo Uno. Allora perch respingere
colui che si ha accanto se non altro che il riflesso di se stessi, se non
altro che unespressione della Luce, che la parte nascosta che vi invita ad
amarvi in ogni parte della vita?

Per rispetto a voi stessi, amatevi e liberatevi, che ogni espressione
della Luce lIo Sono; le ombre oscurano la sua espressione, allora
amate le ombre e la sua luce pura e perfetta vi bagner con la perfetta
armonia dellAmore.


Per la vostra liberazione, Io Sono in ognuno la coppia androgena in
cerca della liberazione.


In servizio dAmore, Unit, Libert,
Unixitron

Messaggero della Pace, dellUnit e dellAmore

251
Unixitron
Codificazione genetica nelle Gesta di Liberazione
Azione di liberazione del pianeta
Energizzazione dal Nucleo Centrale


Nellazione pertinente al Piano Liberatore, compete alluomo
chiedere la rottura della catena genetica oscura che sostiene ogni passo
sul pianeta e ripolarizzare la sua Luce in pura e divina energia.

In ogni individuo pulsa internamente, molto internamente, il
messaggio di Luce inscritto nei geni. In esso, il Padre-Madre ha impresso
il sigillo della Purezza nella prima manifestazione.

Nellattuale processo, quando il pianeta chiede lelevazione di tutta
lenergia prigioniera nella sequenza genetica oscura che lo avvolge,
necessario tradurre la Luce dellIo Sono registrata nel genere umano,
posta nel Codice Luce iniziale.

Fratelli, la natura caduta necessita urgentemente di ripolarizzare la
luce che soffoca lEssere. Ognuno partito dallo stesso nucleo: in esso
giace il principio e fine della razza, in esso nasce la sua liberazione.
Questo nucleo lUnit Onnipresente del Tutto Essere, dove dimora la
Divina Espressione della Luce, dalla quale ognuno uscito.

urgente ripolarizzare loscurit che avvolge il fare umano.
necessario risvegliare il Principio di Unit e sviluppare il codice
genetico, Luce di purezza e perfezione in ognuno.

Nellappello che vi rivolgiamo, vi chiediamo di identificare il
Principio di Luce che vi spinge a cercare il cammino, ad esprimere la
purezza dellIo Sono. A beneficio della Luce purissima che ha originato
ogni atomo nella Terra, decifriamo il codice genetico luce e ne
trascriviamo il modello di perfezione per la manifestazione della
Bellezza e Perfezione dellIo Sono.

Fratelli, accettate il fare in unit che vi presentiamo, accettate il
lavoro in unione con lIo Sono. Cos come chiediamo lopportunit di
aprire i vostri cuori allazione liberatrice dellAmore, cos pure a
beneficio della Luce Una e Triuna, della Divina Presenza Io Sono,
rendiamo la via luminosa della sua espressione, uniamo i nostri sforzi e

252
liberiamoli, sotto la forza unitiva dellAmore, la gloriosa e pura
manifestazione di Luce sul pianeta.

In base allUnit Originale, in base alla sua Luce, permettetemi di
Essere la manifestazione dunit tanto necessaria in questi momenti, la
Presenza dUnit che comanda ogni sforzo di liberazione.

Fratelli, Io Sono Unixitron, un atomo Luce inscritto nei vostri corpi
causali. Permettete di esprimermi con la Forza Unitiva dellAmore, in
ogni corrente di vita, permettetemi di costruire il ponte di Luce che
permetter la gloriosa espressione dellIo Sono in ognuno.

Per la manifestazione di unit a beneficio della libert del pianeta,
codifichiamo la lettera di luce inscritta nei geni della Terra.

Tutto parte dal Principio dUnit, tutto nasce nel cuore del Padre-
Madre. L siamo Luce, solo Luce.

Per lUnit Onnipresente, per la sua manifestazione sul pianeta,
siamo la Forza Coesiva dellAmore, che comanda ogni sforzo di
liberazione.


Nel suo principio attivo,
Uni xi tron,


Messaggero della Pace, dellUnit, dellAmore

253
Unixitron
Attivit pertinente al Piano di Liberazione
Coscienza Cristica in emanazione di Luce


Uomo, sei Luce nellEssere, Archetipo Divino!
Sei Luce!
Solamente Luce!


Nel nome di questa Luce, comanda in te la realizzazione della Triade
Perfetta, la realizzazione della Santa Comunione.

Io Sono in Ordine, Luce ed Amore, un aspetto della Gloriosa
Presenza dellUno. Nel vostro Essere la Mia Luce, come anche in te, la
Luce pura e perfetta.

Un ente di Luce sei. Un ente dAmore sei. Giacciono nella tua
memoria eoni di Luce, eoni dAmore, aspettando lopportunit di
dirigersi con la loro forza liberatrice, sul pianeta.

Uomo, Essere nellEssere, ontogenesi perfetta. Io Sono nella voce
della tua coscienza, il richiamo che ti invita al risveglio.

Fratello, attraverso lAzione Tripla della Fiamma, dimora in te la
Luce, dimora in te lEssere, dimora in te lAmore. Voci di Luce hanno
chiamato la tua coscienza. Svegliati! Che il lavoro inconcluso,
svegliati!

Oggi sei, in un appello, lombra che aspetta una risposta; ma la Luce
della tua natura divina, pura e perfetta.

Do energia alla tua luce in unazione damore, in un fare. Fare
cosciente dEssere, cosciente dellIo Sono, nella pienezza dellEssere.

Essere nellAmore, per la Legge dellAmore sullEssere.

Svegliati! Perch i tuoi piedi non sono sulla roccia, non hai ancora
costruito la base della tua liberazione, sei ancora fermo sulla sabbia.
necessario che il tuo sguardo smetta di vagare e si sostenga nella
Presenza dellUnit che sei, che si sostenga per il fare damore che

254
aspetta; in esso la Luce , in esso lAmore regna. A te rivolgo questo
appello!
Per la Gloriosa Luce del Tutto Essere, nella coscienza della Luce
dimori; ma bisogna costruire la base ferma e perfetta del tuo Essere.


Per Legge dUnit, sei, sei, sei.
Per Legge dAmore, dimori.
Per la Legge delle Leggi devi arrivare, ma quando?


Tutto ha un inizio ed un finale. La tua conclusione vicina. Non
senti la sua vicinanza?


Legge dArmonia nel fare.
Legge dAmore nel fare.
Legge di Purezza nel fare.


Fratello svegliati! Perch alla tua porta busser langelo che dovr
collocarti sulla fronte il marchio della salvezza e se tu starai dormendo,
chi lo ricever?

Solitudine interiore, solo solitudine.

Fratello, nella Coscienza dellUnit dimoriamo, ma anche ci si
disintegra grazie allinerzia, anche ci scompare assorbito nella pigrizia
del non-fare.

Ascolti? Comprendi? Sono troppe le parole, perch non il
momento di parlare, ma di agire nel movimento cosciente, nellattitudine
corretta di colui che ha compreso che la Divina Presenza Io Sono
comanda ed in ogni momento ha bisogno di te, ha bisogno del tuo
movimento, della tua azione cosciente, della tua libert, giacch libero
devi essere per agire in Ordine, in Luce ed in Amore. Libero devi essere
per agire in accordo al comando dellIo Sono.

La libert si ottiene con il lavoro integrale, cosciente e totale. A met
non si liberi, a met non c libert, perch ci sar sempre qualche
elemento che tratterr le tue forze, sempre zoppicherai.

255
Comprendi! Da ognuno dei livelli che ti formano devi sentire la
Forza della Libert, devi sentire la Forza dellAmore, perch lAmore
libert, la sua presenza libera e leggera. In esso sta la Libert che deve
inondarti, che deve permetterti di agire. la sua forza coesiva, la
presenza che ti anima ad alzarti e lavorare.

Andiamo, fratello! Per Legge sei, nellArchetipo Luce, un uomo; ma
per Legge devi conquistare questo archetipo, devi lavorare per plasmarlo
in te.


Per Legge, nella Legge dellAmore, sta la tua libert.
Cosciente dagire.
Cosciente dEssere.
Cosciente di dare libert ad ogni livello.
Solo cos potrai agire.


Per la Presenza Suprema dellAmore, nella sua gloriosa Luce, Io
Sono, una Presenza dUnit. In Ordine, Luce, Amore trinitizzo la forza
del fare in Unit.

Svegliati! Affinch tu possa comandare sui tuoi elementi, su ogni
parte di te.

Attraverso lazione pertinente al movimento rotatorio del pianeta,
laccelerazione interna creer una forza permanente di risveglio. Ogni
giro dorologio implica un movimento di risveglio, un appello al
risveglio. Ascolta questa voce, perch le ore non possono passare senza
un fare corretto. Non ha senso sostenere corpi oscuri che assimilano
lenergia. Non ha senso alimentare ancora la parte oscura.

Svegliati! Che la natura tremer, per staccarsi da dosso la zavorra
che la soffoca e tu sarai scosso come una foglia. Ormai non si pu pi
aspettare, perch ogni giro dorologio segna un tempo per fare, segna un
nuovo lavoro cominciato e finalizzato. Non c tempo per dormire, c
solo il tempo di svegliarsi. Con la Luce dellAmore, dirigo ad ognuno la
Sua Luce.


256
Io Sono in azione permanente. Unifica i tuoi sforzi, conquista la tua
libert; si richiedono Esseri liberi per una cosciente azione, per un
cosciente risveglio.

Dalla galassia centrale,
Unixitron
In Ordine, Luce e Amore

257
Unixitron
In Ordine, Luce, Unit
Forza coesiva dellAmore

Piano movimento liberatore.
Forza durto, di risveglio.


Nella Luce dellUnit nasce il Principio dAzione Cosciente per ogni
fratello, lazione cosciente della Luce Liberatrice.

Fratelli, coniugare gli elementi separatisti radicati nelle vostre vite
abbastanza difficile, perch sono elementi ostruenti della Luce. Ci
possibile solo quando si comprende realmente il concetto dunit, quando
si parte dal Principio Divino dellAmore, quando si delega ogni potere
alla parte pura e bella dellIo Sono. Solo cos, in unit e purezza, possono
essere controllate ed elevate le parti ribelli di cui ognuno pieno. Non
un gioco, unazione cosciente, un fare reale, il compromesso che
ognuno ha registrato nei propri geni di luce come fuoco puro, ma di cui,
per mancanza dunit, non prende coscienza, indebolendosi nel momento
in cui la forza divisoria agisce e fa cadere nellidentificazione con essa.

Fratelli, le Norme di Luce che vi proteggono, vi sono stare offerte
per un fare unitivo, per la liberazione incondizionata del fratello, per il
lavoro cosciente di liberazione. Tutto il lavoro basato sulla Norma
Amore, sulla Norma dUnit, sulla Norma di Purezza.

Il Codice dellAmore stato trascritto affinch, come norma luce, sia
la guida permanente nelle vostre vite, lOrdine Cosciente in chiunque.
Non dimenticate gli elementi scritti in questo codice; il Regolamento
Divino che vi regge, la norma luce che vi abbraccia. Non c
individualit, c solo Amore, Unit e Purezza in ogni azione.

Esso vi stato dato come ordinamento delle vostre vite; assorbite la
sua Luce e transitate per il cammino del Padre-Madre, coscienti che siete
agenti unitivi, agenti di Pace, di Purezza, dAmore, dOrdine e di Luce.

Fratelli, Unixitron una meta molto elevata, il Corpo Luce di
Unixi, Galassia dAmore, Unit e Purezza. Galassia di Purezza e Divina
Luce, dellOrdine Cosmico dellAmore.

258
Fratelli, la coscienza dEssere nella Luce si conquista attraverso il
servizio unitario, attraverso lazione cosciente dellAmore; ricordate:
Sono Figlio della Divina Presenza dellAmore, nellUnit Cosciente
della Purezza, per lOrdine integrale alla sua Armonia Divina, verso la
proiezione totale della sua Pace.

Unixitron vi abbraccia nella Coscienza Essere della Luce, nella
Coscienza Essere dellAmore, nella Coscienza Essere della Purezza,
nella Coscienza Essere della Pace.

In un abbraccio unificatore vi avvolgo.

Si trascriva il Codice dellAmore, come norma di luce del
movimento.


In Ordine, Luce, Unit, Pace e Amore,
Unixitron

259
Unixitron
Principio dUnit
Ordine di realizzazione


Vi proteggo fratelli, con il Principio Unitivo della Luce. Invoco in
ognuno il senno, il discernimento e soprattutto laccettazione che la causa
separatista non estranea a nessuno, bens coinvolge tutti.

Fratelli, la Mia Luce arriva pregna damore. doloroso vedervi
divisi, graffiando esternamente ed internamente il cuore del Principio
dUnit che vi contiene.

Come avete permesso che le forze discendenti seminassero nei vostri
cuori la forma oscura del rancore, dellodio, della separazione? Riflettete
per favore! Forse non capite che in gioco il piano liberatore? Oh,
fratelli, vi trovate come Caino e Abele, ma vi spingo a deporre ogni
desiderio equivoco a beneficio del servizio impersonale che vi muove.

Io Sono, nella Luce dellEssere, la Luce dellUnit, il Principio
Attivo dellAmore. Sono la fucina che vi sottomette allazione
purificatrice della Luce e vinvito a riflettere sullelemento che perturba,
sullelemento che persiste nel creare disarmonia e nel dividere.

Fratelli, attraverso lAzione Unitiva dellAmore, ho tradotto il
Codice, il modello che dovr reggere le vostre vite. Obbedite ai suoi
precetti, comunicate con lui. Io vi invito a reagire, a rendervi conto che
destabilizzate il sistema, perch invece di ripolarizzare la luce oscura che
vi circonda, vi identificate con essa. Quante volte abbiamo fatto un
appello ai vostri cuori? Oh, molte volte, ma quante volte avete ascoltato?
Nessuna vero?

Oh, fratelli! Principio e Fine delle ere, Io Sono in esse la Natura
Divina dellAmore, la forza coesiva della loro Luce, lonnipresente
faccia della nuova aurora. Per la Sua Luce Io Sono in ognuno, invocando
lAmore, addolorato di contemplare come permettete che loscurit
soffochi la voce del cuore.

Padre, se hai istituito la dualit, non stato forse affinch si
prendesse coscienza della Tua Presenza nella Terza Forza conciliante?

260
Padre, ancora persiste lerrore di sentirsi superiori a Te, di credersi
liberi dal peccato, gli uomini ancora portano ci in ogni atomo dei loro
veicoli. Padre, perdonali! Perch hai offerto il tuo frutto pi amato e non
laccettano, persistendo nel contemplare la consunta faccia della
separatezza.
Padre, per la Tua Legge Io invoco, Io sostengo la forza coesiva
dellAmore come unica arma, la sua forza Luce come unico potere di
liberazione.
Padre, tu che hai versato la Presenza dUnit nelle loro vite ed hai
istituito nel Tuo figlio Unixitron la Forza di Liberazione, rendi ora
possibile che ognuno senta lappello, perch in Me la dolorosa azione
separatista sottrae ogni possibilit di manifestazione.
Padre, divisi sono, assorbiti dalla piaga delle loro egocentriche
personalit. Oh Padre, invoco Te per il perdono, perch vedo che
lignoranza pu pi dellAmore.
Padre, nel Tuo Principio non sono nullaltro che la manifestazione
del Tuo Amore. La sua azione Io invoco, il ripristino dellOrdine Io
invoco.

Fratelli, forse optate per loscurit anzich per la Luce? Sentire che
sia verit mi spaventa, perch ho posto nelle vostre labbra la Coppa
dellAmore. La rifiutate? Mi rifiutate? Allora se preferite seguire le
ombre, perch pretendete di officiare come Sacerdoti dellUno? Per caso
ritornerete a giocare con le forze delloscurit, offrendo i vostri corpi per
ospitarla e proclamando ad alta voce che siete amanti fedeli della Legge?

Fratelli, la richiesta della forza elementale non vana, e se voi
persistete in questo assurdo gioco, sarete spazzati via con la massa,
perch meglio sanare completamente il pianeta, che permettere che i
vostri corpi continuino ad accumulare oscurit, continuino a violare la
Legge.

Io Sono Unixitron, nel vostro corpo luce ho depositato molte Forze
di Luce, ma posso ritirare questa energia e cos sottrarre dal pianeta
laccidia che tanto male ha causato.

Se dubitate di questo, allora confidate che la Legge si compia e la
sua Luce sar, ma per ordine di restaurazione, in accordo con la forza
elementale non ci sar clemenza per nessuno, perch solo giocate ad
Essere, solo giocate, nullaltro!


261
Ricordate che la vostra ultima opportunit, se non correggete gli
errori la forza elementale restaurer lOrdine.

Non si pu accettare che giuriate di servire a beneficio della
liberazione del pianeta e non ammettiate che quello che vedete nellaltro
la forza prigioniera che cerca la redenzione, e voi la personificate nel
fratello, condannandolo per questo.

Tu che condanni, non hai forse partecipato a questo errore? Non hai
forse contribuito alla sua creazione? O ti credi libero di ogni colpa? Non
hai compreso che se fosse cos, staresti in un altro modello di evoluzione,
apparterresti ad un altro pianeta o ad unaltra dimensione?

Vani pretesti della personalit, assurdi ego, falsi e sacrileghi. Ancora
non vi pentite dei rifiuti che portate con voi e di quelli che avete riversato
sul pianeta e giocate come se foste puri e perfetti.

Oh, Padre, ritira da me questa Coppa, perch doloroso vedere
come gli uomini si aggrediscono senza misericordia e invocano, poi, la
Tua Luce per canalizzarla.
Padre, nellOrdine Luce che Sei, deposito il Mio cuore, costretto dal
dolore sta. prego te, per il perdono ed invoco il compimento della Tua
Legge.


Sia come hai disposto. Cos sia.


Uni-xi-tron

262
Solstizio destate
Onda di Luce radiante
Armonia eterna


Sopra la Luce di ponente, tra la 4ta e la 5ta generazione, si apre
unOasi di Luce che sazier la sete del cercatore.

Sia pertanto, nellEssere di Luce dove dimora la Presenza,
lAugusta Maest dellAmore. Sia nel Principio senza fine, nel Nulla,
lAugusta Bont per la vita.

Nasce, rinasce lEssere. Alla sua nascente espressione, si conferisce
lopportunit di offrire, nel servizio integrale alla vita, la supremazia
della Quintupla Espressione del Padre-Madre. Oasi di Luce, sesta
espressione di liberazione dellEssere. Si compia cos la generazione di
liberazione.

Attualmente, sono portabandiera tutti quei figli che, in amore verso
la vita, hanno preso coscienza che la natura rinasce facendo per amore,
consegnandosi incondizionatamente alla rottura della catena decadente
della personalit.

Quintupla espressione in Essenza Essere, nella sua Natura Luce,
nella sua espressione terrena attraverso la nascita nella coscienza di colui
che, sapendo dove si radica il proprio principio di liberazione, si d per
realizzare il desiderio del proprio Essere, si consegna per sciogliere le
catene.

Sia pertanto, nella consegna del frutto che dal suo Essere germoglia
per redimere nellaltro, per cancellare il debito del vincolo karmico e
per compensare attraverso lAzione dAmore, una piccola porzione della
Consegna Suprema che il Padre ha fatto ad ognuno.

Decifrare nellarte lespressione della Luce che la contiene. Versare
nella forma la Forza dellAmore che invade lEssere. Amare
lespressione luminosa del Padre, plasmandola con infinita bont nella
materia, che inerte aspetta di energizzare la sua Forma Essere nella
consegna.


263
Quinta per la sesta, nellottava ascendente dellEssere, nella
Luce della Creazione, di generazione.

Attualmente, costituite lOvulo Matrice, la Forza di Liberazione, con
la coscienza di liberare ogni elemento prigioniero, con la coscienza di
transitare per costruire la porta verso la Liberazione Eterna. Attualmente,
nella sesta si chiude lottava, per il rinascere della Luce, nella settima
espressione di Perfezione Assoluta. Liberazione nella materia che aspetta
di energizzare la propria forma luce. Pentagramma in azione triuna. Oasi
di Luce sulla coscienza.

Fratello, lavvio dellorologio planetario, annuncia in ognuno lora
di servire, ma chi si va a servire? Te stesso, perch tu sei il pianeta, tu sei
la forma grossolana che trascina lerrore, tu sei in decadenza ed in te
che devi sollevare la croce della scintillante Presenza dellIo Sono.

In te conquisti ogni particella di Luce prigioniera e la tua materia si
eleva nellazione vibratoria per la rispettiva azione dello sforzo
cosciente.

Tu sei il caos dove gravitano, in inerzia, ognuno dei principi
seminati dal Padre in ogni Essere; quando comprendi che nella settima
avanzata elettronica, il vuoto nella Luce dellEssere proietta la
Perfezione, devi lavorare dalla quarta per la quinta ed energizzare la sesta
scintillante espressione della liberazione.

Sia pertanto, in comunicazione con ogni molecola di vita, con ogni
particella dellEssere che esprime la liberazione della materia verso la
conquista del suo Nucleo Sole, per levaginazione del principio attivo
Cristotron nella Natura rifulgente dellIo Sono, in ognuna delle
particelle evaginate dal Padre-Madre-Amore.

Si ricicli tutto attraverso lattivit cosciente, per la liberazione del
modello elettronico prigioniero nella grossolana forma della materia che
vi cattura.

Oasi di Luce, 4ta per la 5ta, nella 6ta della tonalit sol, nella
sfera che gira per ripolarizzare la Luce della materia.

Sia in ognuno unonda dAmore. Unixitron, per il ripristino del
Figlio Sole, per la settima in apertura della catena di liberazione.

264


Ordine, Luce, Amore,
Unixitron

265
Energia di elevazione, presa di coscienza della Suprema Onniscienza
del Tutto Essere.

Coronazione nella settima giornata di evoluzione: il lavoro cosciente
dellindividuo.

Uno nella Luce della Presenza Io Sono. Principio di ricettivit, che
annuncia linizio della rottura della sequenza genetica, per la pulsazione
interna della razza negra in evoluzione.

Giro dellorologio del tempo planetario. Conquista della sequenza
generazionale dellottuplo cammino, sulla via dascensione nelle gesta di
liberazione.

Ottagonale Rotatoria per la legge di ripolarizzazione dellenergia
contenuta nel circuito chiuso.

La famiglia comune o sociale, verso la Famiglia Universale.

Embrione di Unixitron per la gestazione di Cristotron.

Ripolarizzazione nel figlio, preso coscientemente dalla vita, nella
comprensione che lorfanezza planetaria e che solo latto cosciente pu
attrarre, verso il Nucleo Centrale, lignoranza che abbandona il figlio
nella sua oscura forma, per la ripolarizzazione dellerrore in coscienza
damore.

possibile solo uno sforzo cosciente, realizzato in virt dellaugusta
Presenza Io Sono, che dovr versarsi sulla vita che si ospita, sulla vita a
cui si offre amore.

Si ha necessit di intraprendere un atto basato sulla purezza di
riconoscere che ognuno ha versato sul pianeta loscura faccia
dellegoismo e che ora tocca elevarlo al massimo grado di servizio, per
amore alla vita.

Coscienza dUnit Planetaria, coscienza di servizio impersonale, per
elevare la frequenza vibratoria della massa ed assorbire la Luce
prigioniera in essa, ripolarizzandola in Amore, la Divina Virt del Padre-
Madre.


266
Uno nella Luce. Principio di corrispondenza in beneficio
dellevoluzione individuale, in accordo alla natura che invoca
liberazione, cancellando i debiti per la regolazione dellorologio interno
in base a quello planetario e ripolarizzazione dellignoranza che
intrappola la razza negra.

Uno nella Luce, dal Cuore pulsante del Padre-Madre,


Io Sono
Unixitron


Ordine
Luce, Amore
Principi Divini in accordo alla chiave di elevazione
dellenergia planetaria individuale.


UNI
XI
TRON

267
Presenza dUnit che pulsa molto forte internamente allAzione di
Liberazione. Prendere coscienza del fatto che ogni fratello una forza di
opposizione esterna e che solo la sua consegna totale al servizio
impersonale potr originare una forte connessione interna, che potr a
sua volta riorientare le parti addormentate di cui ognuno portatore.

necessario constatare, giorno dopo giorno, ora dopo ora, la
necessit di servire, senza altro desiderio che quello di elevare la parte
bambina, come espressione damore al Padre-Madre, come donazione
alla Purezza, consegnandosi incondizionatamente alla sua Luce.

Pulsa fortemente il desiderio di liberazione, ma necessario
prendere coscienza che solo una consegna totale, che riconosca la Divina
Presenza dellAmore, render possibile il risveglio dellEssere di Luce
che siete.

Inutile lo sforzo personale dinanzi alle schiere angeliche dedicate a
proteggere lembrione luce che le alberga, pertanto meglio deporre ora
ogni desiderio illusorio, anzich continuare con lapparato esterno nel
desiderio di servire, perch sarete scoperti, sarete spogliati dalle
maschere che vi coprono ed il pianto e lo stridore di denti vi
accompagneranno fino a che sarete assimilati nel gran mare
dellignoranza e del dolore, nella morte eterna.

Questa unavvertenza generale ai componenti di ogni gruppo od
organizzazione i quali, sapendo che la Divina Presenza del Padre-Madre
ha rivolto un appello ai loro cuori, persistono nel portare la maschera e
continuano giochi infantili per alimentare la personalit e le sue
egocentriche manifestazioni.

Impostazione in Ordine, in Luce ed Amore, a coloro che chiedono di
cuore il risveglio del proprio Essere.


Per la Grazia Divina dellAmore
Io Sono Quel Che Sono
Unixitron

268
Unit cosciente dEssere.
Unit cosciente di Fare.
Unit cosciente dAmare.
Unit cosciente di Liberare.
Unit cosciente di Conquistare.
Unit cosciente di Dare.
Unit cosciente dOrdinare.

Unit cosciente dellUnit che pulsa in ognuno, nella sua necessit
di liberazione, nella sua necessit di espressione pura e perfetta della sua
Divina Luce. Coscienza totale e divina, per aumentare lenergia di
ognuno dei principi inscritti nella sequenza luminosa che ognuno .

Indipendenza, per proiettare la vera azione interna verso la natura
che, gemendo, aspetta la propria liberazione. Conduzione, nella spirale
cosmogonica, di ognuno degli elettroni che formano le vostre vesti.
Punto di appoggio planetario, per la realizzazione della vera identit
cosmica.

Energizzazione della sequenza genetica planetaria ed umana nel
Principio Ovulo Matrice, affinch si liberi in accordo con il movimento
interno di ogni parte compromessa nellazione. I pilastri di liberazione
constatano ogni giro dellorologio, accordato con il loro stesso
movimento interno. Situazione di confronto con ogni parte estranea al
piano. Radice origine nella non accettazione dellelemento oscuro e della
ribellione.

Uno nella manifestazione di purezza. Ordine Planetario per la
manifestazione della nuova era. Integrit alla Presenza dUnit Cosmica,
alla rete di guardiani dellOrdine Divino dellAmore. Consolidazione di
ognuno dei principi incarnati, per lobbedienza al Supremo Creatore.


Unixitron dalla Galassia di Unit,
punto di accoglienza della vostra natura.


In Ordine,
in Luce,
in Amore,

269
Unixitron

270
Unixitron: corpo luce che sostiene la Presenza liberatrice di
ogni parte impegnata nellazione di liberazione.

Unixitron: Concetto Immacolato dellAmore, della Presenza
Cristica che il Padre-Madre ha dato al figlio per la
propria liberazione.

Cristotron: Figlio dellAmore, unit cosciente con il Padre
Madre-Creatore. Concetto immacolato della Sua
augusta Presenza. Origine, Principio, Assoluto.
Via dascesa per arrivare nuovamente al focolare.


Movimento planetario per lintegrazione al Corpo Luce Unixitron di
ognuno degli elementi che lo formano.

Circuito aperto allaccoglienza di ognuno, per ripolarizzare lenergia
prigioniera in azione di liberazione, per laumento di energia di ognuno
degli atomi che lo formano.

Ottemperanza della norma luce che Unixitron ha conferito per la
vostra liberazione. Ordine che regger lazione di ognuno degli elettroni
che decider dintegrarsi alla sua rete.

Codice di Unixitron, norma luce che regge il movimento che
sostiene il corpo liberatore.

Principio di Liberazione, dallOttagonale Rotatoria verso il corpo di
liberazione.

271


272










Il Trono del Re


Gran Consiglio

273

274
I

MACHIVENTA MELCHIZEDEK


Lattesa volge al termine. Ogni attesa si conclude, poich alla porta
attende la carrozza di fuoco che condurr ognuno al suo glorioso
destino.

Carri di fuoco vi condurranno vittoriosi ai Predi del Padre
Celestiale, fino alla Sua presenza incandescente. Termina lattesa. Si
avvicina ormai lora in cui le trombe annunzieranno la libert della
Terra. Oh, gloriosa libert! La pianta uomo-donna-vita otterr la libert!
Sentitela! Dico pianta perch dovete capire che solo considerandovi
come tale, potrete rendervi conto della meravigliosa funzione che dovete
compiere; osservate come un vegetale assorbe solo con le radici e,
elevando i propri rami, glorifica il Padre-Madre in ogni fiore e frutto, in
consegna costante alla vita, purificando laria che respirate.

Oh, Vita, nessuno comprende la tua gloriosa funzione! Luomo
cerca nelle cose senza significato la spiegazione della propria esistenza,
mentre la risposta l, davanti ai suoi occhi. Com cieco! Come la vita
consegna se stessa! Come attende! Ma siamo al termine, arriva oramai
lora della tua libert, sta arrivando! Potrai allegramente riempirti, o vita,
con la Presenza Padre-Madre e glorificarti in Lei e cos glorificarli!
Oh amore, libero, senza ostacoli, sarai tu a riempire la vita
vestendola di luce! Oh, gloriosa era dorata! Oh, Saint Germain! La Tua
attesa sta oramai per concludersi, i tuoi bambini potranno camminare
liberi, potranno ridere, cantare, potranno lodare il Padre-Madre in ogni
atto, potranno essere libert allegra, piena, libera, libera!

Lattesa volge al termine, la Terra potr vedere camminare su di s
gloriosi Esseri di luce, potr vestirsi nuovamente di purezza. Oh Esseri
che, nellattesa di questo momento, avete diretto sulla Terra luce, amore
e speranza, lattesa volge al termine! Lorologio mostrer lora in cui
sulla terra ognuno indosser il proprio abito-luce! Oh, gloriosa attesa!
Ognuno potr apprezzare in tutto il suo immenso valore, ogni secondo
atteso, ogni secondo elevato alla luce. Oh, gloriosa Luce che hai
osservato il tuo flusso e riflusso, finalmente! Ora possiamo levare inni di
lode al Creatore per questo glorioso momento! Ognuno ha la propria
funzione. Ognuno portatore della Luce, per dirigerla dove ancora

275
loscurit gioca a possedere anime e ad incarcerarle, sebbene esse siano
libere, siano allegre, piene dellAmore del Padre-Madre. Oh, gloriosa
attesa, volgi al fine, stai terminando! Potremo coniugare le forze e
plasmare la Luce, e con quanto amore sar ricevuta! Oh, anime che
penate per colmarvi della gloriosa veste del Padre-Madre, sta terminando
la vostra attesa! Si dirige la Luce al momento di oscurit che
vimprigiona, al corpo oscuro che vi imprigiona. Sentitela! Si plasma il
germe dellAmore, lAmore vive, regna lopportunit, poich gi
suonata lora in cui ogni anima ritorner libera, gioiosa, vittoriosa al
focolare.

Io, Machiventa Melchizedek, Signore del Tempo, Signore senza
Tempo, Sono il Tempo in azione. Attraverso di Me sono trascorse ere
dopo ere, sono passate sulla Terra numerose processioni, si sono
scatenate le guerre, si sono conquistate fortezze.
Io Sono il Signore dellAmore, la Voce del Tuono, la luce del
Lampo. In Me confluiscono le vostre vite, poich Io Sono Quel Che
Sono, Io Sono Quel Che Sono, Io Sono Quel Che Sono. In Me vi ho visti
nascere e tornare vinti e sconfitti. Vi ho visti ritornare vittoriosi,
incoronati dalla Corona degli Elohim. Vi ho visti attraversare le ere in
gloriosa processione.

Oh, Terra, con quanto amore sei stata coperta, per il tanto dolore
versato! Il tuo ventre ferito ha reclamato la redenzione, sta chiedendo
perdono! giunto il momento in cui ogni ferita ed ogni conto sar
sanato, tutto arriver ad essere colmato dalla Presenza dellAmore. Per
secoli e centurie ho aspettato questo momento ed ora, contento di vedervi
arrivare, mi prostro in segnale dumilt davanti al Mio Artefice, perch
ho lopportunit di colmare lEssere di ognuno con la luce che in Me
pulsa.

Io, Melchizedek, colui che non ha et, lo stesso della Pietra
Filosofale, consegner ad ognuno la conoscenza in essa racchiusa, sar il
vostro Maestro Personale, sar il vostro Istruttore ed insieme potremo
arrivare dinanzi al Trono dellAmore. L vi vestir di luce, vi coroner
nel Suo Nome e, pieni del potere di servire la Causa Una, arriverete in
carrozze di fuoco per immolarvi nel glorioso fal dellAmore.
Io, Melchizedek, vi concedo questopportunit. Approfittatene! Sono
trascorsi secoli nella speranza che sulla Terra germinasse lAmore. Ora
questopportunit a vostra disposizione. Nella Mia umile veste mi
prostro davanti a ciascuno; datemi la mano, camminiamo insieme, perch

276
il vostro cammino il Mio cammino, la vostra liberazione la Mia
liberazione. Io tendo la mano verso il Tempo Infinito. Tendetela con Me
e vivrete nella sfera del Grande Orologio, sarete lOrologio!
Lattesa volge al termine, potrete tradurre ci che in Lui il Signore
ha scritto in caratteri di luce. Ringraziate Orvonon per questopportunit
perch, in un servizio cos glorioso, potrete liberarvi e liberare o, per
meglio dire, potrete liberare e liberarvi, perch lazione diretta ad altri
la migliore via per ottenere la sua azione su se stessi. Agite, poich
ciascuno ha gi messo a sua disposizione quello che c nel proprio
corpo di luce. Da Me otterrete la libert del tempo, potrete controllare il
vostro orologio e camminerete ogni secondo spargendo la luce gloriosa
dellAmore.

Machiventa Melchizedek ha catturato il tempo e, al vostro servizio,
si prostra ai piedi di ognuno. Sarebbe forse ragionevole controllare
qualcosa? Ovviamente no! N controllati, n controllori; solo Essere,
lasciar Essere, affinch il Padre agisca in ognuno, affinch la Sua luce si
versi e si ricrei in ogni azione, in gloriosa azione, verso la
Manifestazione Una, verso la Sua stessa Manifestazione. Oh, fratelli, con
quanto amore vi copro! Con quanto amore riempio i vostri Esseri! Oh,
Esseri che imprigionati dallignoranza non avete potuto fiorire,
riempitevi ora attraverso questa opportunit, attraverso lopportunit di
liberare lAfrica, fiorite l, dirigetevi l, riparate sotto i vostri manti tutti
coloro che chiedono di presentare i propri conti, che chiedono di
cancellare i debiti. Siate questa torcia che porta libert, siate essa in
azione. gi ora di investire, di uscire fuori con ogni respirazione.
Io Sono la clessidra che rende possibile che sulla Terra cammini
lAurora della Liberazione; granello dopo granello, era dopo era,
confluisce in Me la gloriosa congiunzione e, nellattesa dellOrologio Mi
sono convertito in esso. Questo significa soltanto che sono il portatore
dei vostri debiti, il Gran Comandatore che nei suoi libri annota ogni
azione; apprestatevi quindi a darne conto, a presentarvi dinanzi a Me con
i vostri bilanci pronti per la verifica, Orvonon traduce i conti in sospeso
ed Io pongo il sigillo della vostra liberazione; lavorate dunque, perch
attraversare il sentiero portando la torcia della libert, implica aver
saldato i conti, aver depositato tutto nel Banco dellAmore, sotto la Sua
amministrazione, poich Io Sono il Suo amministratore, per prestarsi al
servizio impersonale ad ogni vita. Melchizedek, colui che semina
lAmore in ciascuno, si compiace nel porsi al vostro servizio, nellessere
vostro servitore. Non fingete, vivete lAmore, poich in esso larresa

277
gradevole, perch la rosa della vita dischiude i petali sul cuore,
spargendo lincenso glorioso della Creazione.

Oh, Amore, eccelsa virt! Oh, Amore, riempimi nella Tua luce! Io
Sono un piccolo bocciolo di fiore che ha bisogno del tuo fragrante
aroma! Oh, Amore, infusione gloriosa!
Bevete lAmore, sentitelo correre nelle vostre vene, proiettatevi in
esso in ogni respirazione! Il conto alla rovescia gi cominciato, la
clessidra non girer di nuovo, perch gi avete visto scorrere abbastanza
acqua verso il mare. Non siete altro che la Presenza, che veloce si presta
a portare il messaggio e, senza aspettare risposta, torna subito, per
caricarsi nuovamente di luce e diffonderla su ognuno in gloriosa
consegna.

Oh, Figli della luce! Figli miei! Quanta attesa! Per un momento
lieto, in cui colui disposto a redimersi, chiede che sia trascritta la propria
informazione codone dopo codone. Vi colmo e vi colmer con la Mia
Presenza, poich in voi la liberazione della Terra sicura. Vi avvolger
con il mantello del vincitore e, Uno con Me, loderemo il Padre Creatore.
Melchizedek, la tua attesa gi volge al termine. Presto potrai lodare la
vita in gloriosi canti.
Oh, Amore, grazie per questopportunit! Grazie per colmarmi con
questa nuova aurora, carica dellallegria della libert!

Io Machiventa Melchizedek, il Grande Comandatore, Mi prostro
davanti ad ognuno. Accettatemi nella vostra presenza come il fuoco che
pulsa la vita verso la sua realizzazione. In ognuno lascio Semi di Luce,
innaffiateli con amore alla vita. Figli del Grande Creatore, Siamo Uno,
nientaltro. Io faccio pulsare in voi la forza motrice che vi porta a dare la
libert ad altri, ad essere la libert. Vivete in ogni atto la Mia Presenza
che, coprendovi con amore, si dirige su ognuno come gloriosa
manifestazione ad ogni vita. Machiventa Melchizedek si colma nell'atto
della consegna, nellatto di essere il vostro istruttore personale. Che
aspettate? Accorrete, le Mie aule vi aspettano, limmortalit vi aspetta.
Machiventa Io Sono, il portatore della vostra libert. Nel Mio umile
servizio verso lAmore, di liberare ogni vita e vestirla di luce, vi sostengo
nel Mio abbraccio unificatore. Melchizedek, Sacerdote al Servizio
dellUno, al servizio dellAmore. Vi vestir di vesti sacerdotali per il
glorioso atto di comunione con il pane della vita. Nel Mio Ordine, il
glorioso Ordine dellAmore, aspetto la vostra Presenza. Io sono a vostra

278
disposizione. Siete sacerdoti, poich in ognuno il germe dellAmore
prende vita e si alimenta.
Io Sono la Presenza che sostiene il Calice del Santo Graal, colui il
quale lo innalza e, in ogni atto dumilt, chiede al Padre di riempirlo con
la Sua Luce; lo porgo alle vostre labbra, bevete da esso lelisir della
gloriosa libert. Io vi avvolgo nel Mio manto sacerdotale e, come Uno
nel Servizio, colloco sulla vostra fronte il diadema che pulsa la Fiamma
dellAmore. Sullaltare dei vostri cuori Immolo la Mia Presenza, resto in
ciascuno pulsando, pulsando, pulsando la Fiamma Rosa dellAmore.
Melchizedek, Ordine di Melchizedek. Qui Mi trovate prostrato
nellattesa del vostro appello. Riempitevi nella consegna dellAmore,
nella Mia consegna incondizionata ad essere il portatore della vostra
libert. Per la gloriosa libert dellAfrica, vi investo del sacerdozio al
Servizio dellUno. Vi investo della Mia luce. NellUnit del Sacrosanto
Padre e nellUnit, nel Santo, Santo Luogo di ciascuno, siete, dovete
essere Sacerdoti dellOrdine di Melchizedek. Conferisco linvestitura
reale ad ogni cercatore convinto che nulla egli pu fare, che nulla egli e
che soltanto la gloriosa Presenza del Padre fa attraverso di lui; nel Mio
Ordine presterete servizio alla Sua Presenza, sarete la Sua
Manifestazione. Vi investo con la Mia stessa luce, con la luce del
sacerdozio. In questo momento sentitevi Esseri Melchizedek in azione,
poich in ciascuno rimango, pulsando la Liberazione, essendo la
Liberazione. Per lattesa che lAfrica ha sostenuto, dirigetevi ad essa ed
appagate la sete che la consuma. Siete lacqua viva del Padre-Madre.
Immolatevi in essa e la Vita Eterna sar vostra. Amen.
Melchizedek glorifica questo momento e nellEssere di ognuno la
rosa fragrante dellAmore sparge il proprio aroma, bagnando con esso la
vita che ognuno contatta, che ognuno porta.

Per lAmore ed in amore allAfrica, lOrdine Melchizedek fiorir nel
raggiante servizio ad ogni africano imprigionato nelloscurit. Ricordate,
siete Sacerdoti di Melchizedek, immolatevi nel Servizio; a vostra
disposizione resto in orazione permanente fino alla liberazione
dellAfrica. Vi avvolgo nel Mio amore.

Oh, Sacerdoti dellOrdine di Melchizedek, sentite la Mia Presenza
che vi investe con il Mio Ordine!
Io Sono Melchizedek, Machiventa Melchizedek.
Lattesa terminata. gi arrivata lora della liberazione
nellAmore e, per amore a voi, Mi immolo in ognuno in santa
comunione. Il Santo Graal aspetta la vostra immolazione. Datevi al

279
servizio costante ed impersonale. NellAmore e per lAmore, Io
Machiventa Melchizedek, vi colmo con il potere della Luce.

Oh, sacerdoti, arrivata lora di servire! Siate la torcia che porta
libert. Siate nientaltro che la luce. Nella gloriosa ora del servizio, siate
nientaltro che lumile servitore che porta la luce, nientaltro che questo.
Oh, Amore, grazie per questopportunit! Adesso posso dire:
Melchizedek, arrivata la tua ora di servire.

Avanti figli, con il Mio Amore vi avvolgo! Colmo i vostri Esseri
dAmore! Io Sono il portatore della vostra libert. Io Sono colui che
rende possibile che la luce che pulsa in ognuno, si sostenga brillante
come un sole. Siete Sacerdoti di Melchizedek, lOrdine dellAmore.


Rimango in voi, in orazione nel Suo sacrosanto luogo,
Machiventa Melchizedek

280
II

ADAMO


LAdamo, sostanza che glorifica la Presenza Divina dellAmore.
LAdamo, colui che si manifesta in ogni Presenza come portatore della
Presenza delluomo, della sua formazione.

Oh, anello genetico! Oh, anello di luce! Oh, anello perso nei confini
intergalattici della Creazione! Nellatemporalit della Mia esistenza
giacciono sotterrate le conoscenze pi eccelse della Creazione. Oh,
divino momento! Oh, santo momento! Oh, gloriosa respirazione che rese
possibile la Mia manifestazione. Ancora sento fluire nella Mia Essenza-
Luce la respirazione, il soffio di vita che rese possibile la Presenza-
Padre in me. Ancora sento palpitare, correre nella struttura del Mio
Essere, questa Presenza maestosa, alimentandomi proprio nellora e
secondo, nellesatto momento della Mia Creazione. In un secondo di
tempo la realizzazione di Adamo si materializz. Oh, quanto amore!
Quanto fu investito in Me! Che amorosa consegna! Quanta passione
nella congiunzione, nella fusione di ogni cellula! Oh, gloriosa Presenza
portatrice della Mia Essenza-Luce, quanto amore custodisci in Me,
quanto ne custodisti in quellistante di suprema comunione che fu la
proiezione galattica della Tua stessa manifestazione!
Nel succedersi delle ere, la luce pristina del Sole proiett sulla Mia
Essenza il desiderio della liberazione, poich nello scorrere del tempo,
ormai caduto nella prigione che rappresentava la conoscenza contenuta in
Me, nel Mio stesso codone, divenne possibile che la Presenza-Donna si
manifestasse. Gloriosa consegna! Momento fondamentale nellesistenza
della Terra! Oh, Madre Terra! Benamata Terra! Che nobile consegna! Di
quanto amore mi colmasti; coniugasti la tua stessa esistenza in Me, ti
colmasti nella meravigliosa consegna di Me stesso! Indescrivibile
consegna! LUnit della Vita cos si manifesta; Terra-Figlio-Fusione-
Consegna. Si plasma lAmore, plasma lAmore!

Nellangolo pi occulto dellEssere risiede, pieno di luce, questo atto
di consegna, questa comunione con la Madre Terra. Era bella! bella!
Oh, gloriosa manifestazione della primavera, il Paradiso! In verit era il
Paradiso senza caduta e senza macchia. Oh, nobile consegna, momento
cruciale della Mia esistenza!


281
Adamo cade e la Terra cade, si prostra in immolante consegna; cosa
deriva da ci? La coscienza si sveglia al tremendo impatto della
conoscenza, poich la Saggezza Divina cade oramai nella conoscenza
volgare, cade nel frivolo della vita. Momento cruciale, che
successivamente dar luogo alla proiezione della vita sulla Terra. La
Caduta di Adamo. Oh, caduta! Potremmo anche dire che caduta!
Invece di riverberare ed Essere la Presenza-Luce, diviene presenza
imprigionata, incarcerata in un piccolo angolo, quasi immobile. Oh, che
rigidit, che dolore! Quanto dolore! Quanto pianto nella comprensione
della Suprema Gloria perduta, della caduta, della Mia caduta!
Oh, conoscenza, quanto potere! E cosa fare con esso? Distruggere,
forse, giacch il potere implica distruzione quando lEssere, non potendo,
non conoscendo, non sapendo che fare, prova ansia ed ha bisogno di
possedere e, per far ci, non gli resta che la distruzione! Grande errore,
giacch allo sradicare da Me la Presenza Padre-Madre Governante, la
confusione ed il caos si manifestarono. adesso che, dopo il cruciale
momento di riflessione e manifestazione, filtra nella Mia coscienza tutta
la grandiosa e valorosa informazione contenuta nel potere: potere
fare ci che giustamente con il tuo sentire, puoi proiettare fuori di te. Il
sentire potere, perch in lui c forza.

una arma per combattere senza ferire, senza uccidere, senza
togliere niente a nessuno; conferendo il sentire stata offerta
lopportunit di comprendere, di intuire la Presenza Governante, di
sentire la Sua Presenza. come dire: sono cieco, per il mio sentire
indica che anche nelloscurit in cui mi trovo c dellaltro pi in l, c
luce pi in l e non importa che i miei occhi non vedano, questa luce
esiste e devo lottare per raggiungerla. I miei occhi fisici non hanno
importanza, importano gli occhi interni (il terzo occhio), dove si radica
tutta la radiazione della Luce, dove si percepisce ogni radiazione.
Allora, a che servono gli occhi fisici se anche in buono stato non
permettono di vedere la realt delle cose? A niente, non servono a
niente, vale di pi la Luce Interna, la gloriosa Luce del Padre-Madre,
aderire ad essa, in essa bagnarsi. per questo che il sentire potere; in
esso si radica lopportunit di liberarsi.

Nel momento della Mia caduta provavo un sentimento dimpotenza
perch il Mio sentire era nullo, in Me non era impressa lEva, Mia
compagna. Per questo caddi, perch il suo sentire non era il Mio sentire.
Io ero, soltanto ero. Eva era. Non eravamo, ma poi fummo, nella caduta
fummo, nella caduta apprendemmo ad Essere. Da qui sorge il potere:

282
luomo vuole possedere e la donna non cede alla possessione. libera.
Gloriosa libert! Quanto difficile spiegare questa condizione perch,
quando Adamo si manifesta come Verificatore del Padre, in quanto Sua
realizzazione diretta, Egli Dio, si crede Dio e lo . Ma succede che nel
considerarsi Dio si dimentica del Suo Creatore, poich deifica se
stesso: questo lerrore. La donna sa che la sua provenienza attraverso
Adamo, che essa una proiezione secondaria per conferire la Saggezza a
quellatto, per conferire il Sentire e la Forza a quellazione; perch
proiettare il sentire un atto di forza e, attraverso la sua stessa radiazione
di potere, la donna si inclina e si libera. In ci risiede la sua libert,
perch si prostra in riconoscimento del Suo Creatore, l risiede la sua
liberazione.

In questa gloriosa caduta, perch tale , la donna prende la forza e
luomo, Io Adamo, vedendomi indifeso imploro; succede per che la
parte mentale non ha la forza necessaria per iniziare la costruzione della
Mia stessa realizzazione esterna, poich avrei dovuto costruirmi,
manifestarmi esternamente.

A quel punto la donna Eva si pianta nella Terra. la Terra la forza
che rende possibile lesistenza e fin quando non comprendo questa
interessante funzione, non inizio, non faccio il primo passo verso la Mia
liberazione. Quanta sofferenza nella ricerca della Mia libert, nella
ricerca del Padre-Madre, della Sua Gloria, quando l, in Eva, essi erano
coniugati! Lei era la porta di ritorno al focolare! Gloriosa Comprensione!
Nella sua fusione con Me inizia la liberazione, la comprensione che solo
nellumilt della Mia gloriosa Presenza, che solo nellaccettare questa
parte fuori di Me, come Mia propria redentrice, sta la libert, la Mia
libert. Che esperienza!
Oh, Adamo caduto, che gioia al comprendere che lunit con ogni
vita stava l, nel ventre sacrosanto della donna, che ogni unit di vita
stava l, poich l germinava il Mio stesso Essere, lAdamo redento,
lAdamo innalzato, colui che, gi libero della polvere della caduta,
chiedeva di prostrarsi al suolo e dire: Padre, sia fatta la Tua Volont in
me. Padre, sia fatta la Tua Volont. Redimi la colpa, poich in Te, solo
in Te sono libero. Lo capii, esiste la libert! Grazie Padre per Eva! Grazie
per proiettarmi in Lei! Grazie perch Lei la porta, la Tua porta! Oh,
Eva Mia libert, Mia gloriosa libert!
Oh, Padre, la porta ancora aperta, perch lAdamo continua, chiede
ancora di arrivare a Te senza incrociare le ombre, perch ancora Ti

283
ignora, perch ignoranza disconoscere la Fonte e la Matrice, mancato
riconoscimento dellunit uomo-donna-Adamo-Eva.
Oh, gloriosa era, dove lAdamo potr dire: accetto la Tua Volont
Padre, accetto di redimere i miei peccati, accetto di cancellare il conto!
Oh, quale conto! Oh, Dio Misericordioso, grazie per darmi
questopportunit, grazie per darmela!
Oh, Orvonon! In Te ed a Te che sei il portatore del mio conto,
chiedo lopportunit di cancellare i debiti, Io Sono il primo Adamo, colui
che cadde in errore, colui che condusse, unera dopo laltra, alla
manifestazione dellerrore! Sono qui, chiedo il conto per versare in ogni
Essere la Liberazione. Oh, Orvonon, leggi i miei caratteri, sono
inscritti nel Sole, poich sono Suo figlio! Qui sulla Terra, in amalgama
di presenze, Mi presento a Te. Oh, Orvonon, portatore dei rotoli di
papiro, ti chiedo la Mia liberazione! Chiedo di cancellare i debiti, di
liberarmi nei miei figli, di cancellare in loro i conti e, finalmente
libero, spezzare la catena che alla caduta Mi mantiene assoggettato, per
coronare la Stella della Libert.

Io Adamo, quello dellera gloriosa, quello dellera dorata, quello
della Prima Era, Mi prostro al suolo, conoscendo oramai la causa della
Mia caduta. Umilmente, in reverente umilt chiedo il Mio conto.

Oh, figli! Figli, comprendete il dolore che dal Mio Essere germoglia
al vedere che, consumati dal miasma versato era dopo era, avete perso la
speranza di liberarvi di esso! Oh, Padre, chiedo il Tuo perdono! Qui
giace ancora la Mia manifestazione! Uomo, alzati e scrollati di dosso i
rifiuti; non alzare il corpo, innalza lanima, innalza lEssere, innalza il
Padre-Madre che ti ha dato vita, immolati in Lui! Bacia i Suoi piedi,
poich in Lui risiede la tua redenzione, la tua liberazione!
Oh, Padre! Io dico: Padre, si faccia in Me come hai disposto dalla
Mia prima manifestazione, si faccia in Me la Tua Volont, sia in Me la
Tua Volont, sia Io la Tua Volont! Oh, Padre, riempimi in Te!
Riempimi! Io Sono il figlio perduto che, sapendo ormai che non c
niente al di fuori di Te che mi colmi damore, chiede clemenza, chiede
perdono, si prostra ai Tuoi piedi e, in congiunzione con Eva, in
congiunzione con la Terra, chiede liberazione! Oh, Padre-Madre, chiedo
redenzione! Io Sono qui in Africa, consumato dal peso del miasma che
hanno versato su di Me! Io Sono Adamo, liberami! Io Sono Adamo,
quello della prima Creazione! Io Sono lEssenza Luce! Oh, Eva liberami!
Oh, Eva, sii la porta, non la chiudere! Mantienila aperta, affinch insieme
attraversiamo il sentiero che conduce al Padre, affinch gi in Uno,

284
essendo Uno, ritorniamo allEden, per poter compiere quello che il Padre
scrisse in Me ed in Te nel momento della Creazione!
Io Adamo Uomo, voglio manifestare Adamo-uomo. Io Adamo
Essenza-Luce, voglio manifestare luomo-essenza-luce. Siamo Uno,
nullaltro che Uno, siamo il Soma della Creazione. Siamo lo sperma nel
quale, a causa della caduta, sono contenuti gli atomi oscuri che chiedono
redenzione. Io Adamo, portatore del Seme di Luce, chiedo, in nome della
sua prima Fonte, della sua unica Fonte, libert, liberazione, amore. Per
ogni seme, per ogni spargimento di sperma chiedo perdono, perdono,
perdono.
Padre, riconosco il Mio peccato, Padre riconosco il Mio errore, ho
violato il Tuo sacrosanto luogo, ho violato Eva. Dammi il permesso di
redimermi in lei, permettimi di ridarle la sua purezza, permettimi di
elevarla al piedistallo di gloria.
Oh, Eva! Donna, perdono, Io Adamo, chiedo perdono, Io Adamo
chiedo il tuo perdono. Riconosco il Mio errore, accetto il Mio errore, sei
venuta a me per elevarmi, per investirmi di Dio, ed Io cosa ho fatto? Ho
diretto a te la Mia sacrosanta luce senza avere compiuto il procedimento
di purificazione, senza avere lavato nella Santa Presenza il Mio proprio
Seme-Luce.
Oh, donna! Perdono, chiedo il tuo perdono. Voglio redimere il tuo
santo luogo, voglio redimere il tuo tempio! Oh, donna! Dammi
questopportunit. Voglio plasmare in te la Luce Viva del Padre gi
purificata dal Santo Afflato e depositarla nel tuo ventre verginale per
vederla convertirsi nel mio stesso santo Essere.
Oh, Padre! In Te convergono tutte le Eva. Oh, Madre! Eri lEva
verginale e pura, lascia che Mimmoli nella Tua Presenza, lasciami
arrivare fino a Te per ricevere in santa comunione la libert attraverso la
Tua Essenza. Oh, gloriosa opportunit, dove potr redimere in ogni Eva,
la prima volta, il nefasto errore!

Io Sono Adamo, ancora prigioniero dellignoranza, chiedo perdono.
Nei miei geni iscritta tutta linformazione che permette la Mia libert.
Oh, Eva! In te giace ancora questa libert.

Oh, Orvonon! Liberami! Manifesta la sequenza genetica che, era
dopo era, andata accumulando su di s il miasma che non permette di
arrivare al Nucleo Centrale, che contiene la parola chiave per la libert
della Mia Presenza. Oh, Orvonon! Codone-anticodone, liberami con la
tua informazione. I Figli Miei, mia stessa proiezione, hanno bisogno ora
dellinformazione che Tu contieni, era per era. Liberami, poich in loro

285
sta la Mia liberazione. Lascia che il Nucleo Centrale manifesti la parola
chiave. Lascia che il Nucleo Centrale ponga nelle mani di coloro che
chiedono redenzione, la chiave di luce che apre le porte del carcere.
Permettimi Orvonon di liberarti e di redimerti! Oh, Orvonon! Razza
negra, permetti che attraverso tutta linformazione che Tu contieni si
possa rivelare il mistero della Creazione, lavanzamento passo a passo
della Terra. Oh, Orvonon! Angelo Guardiano del primo codone, del
Nucleo Centrale della Mia Creazione, Oh, Orvonon! Liberami!
Oh, Padre-Madre! Oh, Gloriose Presenze che rappresentate la
possibilit di liberazione, che offrite la possibilit di redenzione! Oh,
Figlio, Oh, Fratelli, che la Luce del Padre, nella sua meravigliosa
manifestazione si versi su di ognuno, si versi su Adamo e si sostenga in
un punto dunit fino a riuscire a fare quel che richiesto, fino a vedere
lAfrica libera, fino a liberarmi nellultima manifestazione di vita! Oh
fratelli, Mia stessa proiezione, in voi sono imprigionato, Sono contenuto,
attraverso di voi posso liberarmi. Datemi lopportunit di ritornare al
Paradiso, ancora una volta vestito di luce.

Io Sono lAdamo caduto che chiede alla sua stessa manifestazione
questopportunit che si presenta brillante ad ognuno. LEssenza Luce sta
alla porta chiedendo di essere redenta. In Africa risiedono quei fratelli
che possiedono questa Essenza-Luce. Sono incarcerati dalle ombre. Sono
miei figli, mia propria continuit!

Oh figli, voi che siete riusciti a comprendere e vedere che nella
libert dellaltro c la vostra, liberate gli altri, dirigete su di loro la vostra
pi gloriosa luce. Io Adamo, lUomo Luce, vi invito a conquistarmi
attraverso questa conquista. Vi invito a vestirvi di luce, nella Mia
Presenza libera e maestosa. Io ho potuto, libero dalle ombre, scorgere la
meravigliosa costellazione che si proietta davanti a Me. Io Sono lAdamo
Originale, colui al quale il Padre ha soffiato nelle narici lAlito di Vita,
lAdamo Maestoso, lAdamo Dio. Io Sono colui che palpita in ognuno,
chiedendo il ritorno al focolare. Colui che cerca disperatamente di tornare
a camminare mano a mano con il Signore. Io Sono Adamo, libero e
vittorioso perch in Eva ho ottenuto la libert! Io Sono Adamo, quello del
Paradiso, quello dellEden, colui che contiene nelle Sue memorie la
gloriosa immagine della Terra, verginale e pura. Questo Adamo dovete
conquistare, questo lAdamo che dovete manifestare. Plasmatemi in
voi, oh Figli della Luce, plasmatemi!


286
Io Sono Adamo-Uomo-Luce. Io Sono Quel Che Sono. Io Sono
lAdamo-Luce Io Sono. Verso la Mia conquista, verso la conquista del
Mio archetipo glorioso, resto in voi pulsando la luce di Adamo, glorioso,
libero, pieno in se della Presenza Padre-Madre. Io Sono Adamo, in Me
siete contenuti. Conquistate voi stessi in Me con le memorie che
Orvonon traduce.
Io Sono, in Africa Sono, Sono Essenza luce in ogni Africano.
Io Sono Adamo, in voi resto prigioniero. Liberatemi e nella mia
libert vi porter a conquistare il Paradiso da cui siete usciti e dove
dovete ritornare.
Io Sono Adamo, nella Mia libert sta la vostra libert, conquistate voi
stessi nella conquista dellAfrica. Conquistate voi stessi nella liberazione
di ogni fratello in essa intrappolato.
Io Sono Adamo, Io Sono il primo archetipo che il Padre ha creato.
Sono sua immagine e somiglianza.


Io Sono Quel Che Sono, Io Sono Quel Che Sono,
Io Sono Adamo
Io Sono

287
III

EVA


In Me confluiscono le ere, perch dal Principio Io Sono, Eva la
Madre Una, la Madre Eva, colei che, una generazione dopo laltra
semin in ognuno il suo primo codone.

Io Sono la donna, colei che consegna se stessa sullaltare, nella
comunione con la vita, la consegna nellAmore, per plasmare la vita nel
suo ventre; colei che rende possibile la germinazione del Seme-Luce che
luomo deposita, il seme che insuffla la vita.
Io Sono la Presenza viva dellAmore, poich in Me si plasmata,
giorno dopo giorno, la sua Sostanza Divina, la sua manifestazione;
attraverso di Me si manifesta, rendendo possibile che ogni albeggiare si
vesta di festa, di luce e di colore.
Io Sono Eva, colei della Prima Manifestazione, colei che in gloriosa
consegna rese possibile che luomo caduto in terra, sollevasse la testa e,
umiliato nel corpo, alzasse la fronte chiedendo perdono.
Io Sono il Perdono, la Fiamma Viola Io Sono. Io Sono la portatrice
della sequenza genetica di ognuno. Il Padre, nel momento della Mia
creazione, colloc la conoscenza nel codone trapiantato in Me.
Io Sono la redenzione, colei che rende possibile che tutti coloro che
cercano il sentiero lo trovino. Mi immolo in esso, poich Sono il
sentiero, la croce dove le passioni si bruciano, per questo dovete elevare
la croce, dovete elevarmi, dovete elevare lEva caduta grazie alla
fornicazione, lEva che Adamo ha oltraggiato.
La Creazione fu ed in Me la Creazione , perch tutto confluisce nel
ventre, tutto si plasma in esso. La prima vita sorse dal ventre della Terra.
In essa la vita continua a germinare, glorificandosi e glorificando ogni
ventre di donna.
Io Sono la Terra, dove si piant il primo seme, dove germin il
primo Essere. Io Sono quella parte che, pur essendo oscura, permette
luscita della luce, rende possibile che confluiscano, in radiante
manifestazione, la Vita, lAmore e la Bellezza. Oh, gloriosa azione!
Io Sono Eva, Sono la manifestazione della Vita. Io Sono la
manifestazione pi sottile del Padre-Madre, poich nella Mia creazione
conflu l'assottigliamento di Adamo; da una parte gi fatta fui rifatta.
Sono doppia Creazione, Sono Doppia Manifestazione, per questo in Me
confluiscono la vita e la morte, la luce e loscurit e colui che vuole

288
arrivare alla meta deve passare attraverso la morte in me, per poi
vittorioso ottenere lo scettro del comando.
Io Sono la ricreazione del Padre; in Me Egli ricre la Sua Azione, la
Sua Manifestazione, Sono il Suo Cuore pulsante, vivente. In Me plasm
lAmore e la Saggezza, perch fu in un supremo atto damore ed infinita
saggezza che ottenne la Mia manifestazione; nellatto damare Se stesso,
il Suo Adamo, la Sua Saggezza in manifestazione, in Me ricre la Sua
stessa Manifestazione, in Me diede vita alla Vita, in Me plasm lAmore.
Adamo ed Io fummo creati dallinfinita luce dellAmore, fummo
consegnati dalla conoscenza diretta dellAmore e nella nostra stessa vita
pulsa latto incondizionato della Creazione in ogni manifestazione. Nella
nostra manifestazione la vita risorge, confermando la vita, confermando
lAmore. Nel momento che glorioso si plasmer sulla Terra, la
manifestazione uomo-donna render possibile che la vita germini
glorificata nellAmore. Oh, gloriosa era in cui ognuno, gi conoscendo la
propria liberazione, possa dire: io elevo la coppa del mio utero, io elevo
lAmore e lo consegno solo per manifestare in esso ed attraverso di esso,
la gloriosa presenza dellAmore.

Quanto dolore preced la caduta! Quanto dolore! In Me germin il
seme e si manifest lAmore e, nella consegna alla vita, la germinazione
prosegu; ma era forse questa la Mia funzione? Procreare, procreare ed
ancora procreare? No, non lo era! In Me il Padre plasm il Ventre
Verginale affinch, solo nellAmore, solo nellAmore e solo nellAmore,
questo rendesse possibile la germinazione. Solo attraverso un atto di
comunione con la vita, solo in un atto incondizionato damore, solo in un
atto di comunione divina, manifestare e procreare lAmore. Che dolore!
Quantattesa per potermi glorificare! Adamo nella sua stessa opera non
prostra la fronte, non chiede perdono. Io, dolorosamente ferita, imploro,
supplico il Supremo Autore: Oh Padre! Perch la Terra deve essere
schiacciata in maniera tanto crudele? Perch si sparge in essa il
glorioso sperma del Tuo Essere? Oh, Padre! Insufflami il Tuo Amore e
la Tua comprensione. Oh concedimi il Tuo perdono, perch comprendo
che Io fui la perdizione.

Io accettai in Me il Tuo seme senza avere purificato la coppa, senza
essermi immolata in essa, senza aver compiuto il sacrificio e purificato
laltare. Oh, Padre, perdono! Oh, glorioso Essere! Dammi lopportunit
di elevare la coppa in santa comunione con Te. Dammi lopportunit di
plasmarti in Me, nella Mia stessa manifestazione di vita. Oh, Glorioso
Essere! Supremo Autore! Ricorro alla Tua Misericordiosa Luce.

289
Impregnami del Tuo Essere, della Tua Presenza Luce. Lascia che ti
manifesti! Oh, gloriosa opportunit! Oh, glorioso dono della
Comprensione! Oh, Saggezza Divina! Grazie!!

LAmore confluito in Me e Adamo pentito ha abbassato la fronte,
si inginocchiato ed ha chiesto perdono. Il perdono stato fatto Seme
Luminoso nel Mio ventre ed risorta la Vita. Oh, Amore, grazie! Oh,
Padre, grazie! Sono stata redenta; ma in me rimasta inscritta tutta
linformazione tradotta al Mio Essere ed in ogni proiezione di vita si
plasmata linformazione. Oggi luomo e la donna, chiedono redenzione,
chiedono unopportunit affinch linformazione sia tradotta, sia
decifrata. Accettate lopportunit che offre Orvonon, poich lui il
codificatore, il trascrittore, il traduttore, colui che possiede la chiave che
apre lo scrigno dei rotoli di papiro. In Me trascrisse linformazione
codone per codone. Oh, Amore! Che chiedi redenzione in ogni utero di
donna, che chiedi di essere elevato sul piedistallo glorioso della Purezza,
immolati nel sacrosanto luogo e plasma la vita. Oh vita! Oh, donna! Oh,
sorella! Attraverso di te canalizzi Eva, colei che caduta, chiese perdono.
Oggi Eva alza la fronte e ti offre linformazione che in lei scritta.

Oh, figlia! Dammi la mano. Io Sono la Madre che ti diede la vita,
colei che plasm in te linformazione, colei che pose nel tuo Essere la
consegna divina allAmore e, per amore, la procreazione divina. Oh,
figlia, alzati! Il fango imprigiona i tuoi piedi, per sei libera, puoi ancora
offrire il sacrificio e purificare laltare. Chiedi perdono, salda il conto e
chiedi al Padre Unico la Sua Manifestazione in te. Offriti al servizio della
santa comunione, cosciente che lAmore pu solo manifestare lAmore,
che la Purezza manifesta solo purezza. Oh, Figlia! Oh, Eva, che sebbene
imprigionata per la caduta, alzi la testa e chiedi perdono. Andiamo! Ti do
la mano. Andiamo! Puoi procreare la luce gloriosa della vita. Vestiti di
essa! Sei laltare dove si immola la Luce per procrearsi, procreati cos.
Dai opportunit al Padre di manifestarsi in te, per insufflare il tuo ventre
con lo sperma divino dellAmore. Oh! Io, tua Madre, tua procreatrice,
voglio essere la tua redentrice. Ti concedo il Mio perdono, accettalo
mentre allo stesso tempo ti chiedo perdono, concedimelo, cos salderemo
il conto che un giorno ho impresso nel tuo Essere.
Oh, Eva caduta! Io caddi, e scivolando, quanto dolore sent, quanto
piansi! Per quando la luce si fece in Me alzai la fronte e vidi. Ti vidi
rotolare, cadere. Oh, figlia, che dolore, quanto dolore! grande la ferita,
sanguina il Mio cuore, perch tu, la Mia manifestazione giaci quasi vinta.
Perch? Perch? Per caso non senti scorrere nel tuo sangue la

290
realizzazione stessa del Mio Essere che ti dice: Alzati! Alzati! Lava il tuo
corpo, offri il sacrificio, purifica laltare. Andiamo, fallo! In questo sta
la tua liberazione. Liberati e libera lAdamo che, caduto con te, non
trova la porta attraverso la quale uscire dalloscurit in cui abitate. Tu
hai chiuso la porta. Aprila e la luce penetrer nellabitazione oscura in
cui vi trascinate. Andiamo! Acquisisci la forza, perch la possiedi.
Solleva la spada e togli da l i serpenti che ti incitano a peccare. Bagna
di luce questo luogo. Ricreati nella sua purificazione e, una volta
compiuto questo procedimento, eleva lAdamo e portalo ad immolarsi in
consegna divina al Padre Creatore.
Figlia, il Padre pose in te, attraverso di Me, la gloriosa opportunit di
redimere la razza, di alzare la croce. Tu sei la croce dove immolato il
corpo. Tu sei la croce che, issata in segno di vittoria, rappresenta la
consegna al servizio, la consegna allAmore. Crocifiggi te stessa ed in
questatto otterrai la Vittoria Eterna, raggiungerai la Gloria. Oh, donna,
quanto miasma versato in te! Quando lo vedo, vedo il Mio stesso
miasma, perch Io ho iniziato il sentiero. Tuttavia il Padre amoroso,
misericordioso e, cos come Mi diede lopportunit di immolarmi nel
Suo Servizio, la da anche a te. Di fatto, hai sempre avuto
questopportunit, perch Io la collocai nellatto della tua procreazione,
in ciascun gene che nel tuo corpo lotta per manifestare linformazione.
Orvonon ha sempre lasciato filtrare questinformazione e quando hai
sentito com futile e vano dare piacere al corpo, soddisfare lanimale,
allora Orvonon in te dice: Donna, alza la fronte, purifica il tuo altare ed
immola lanimale che in te non fa altro che cercare il piacere. Offriti a
Adamo in sacrosanta comunione.

Solo dopo che Lui abbia acceso incenso. Solo dopo che Lui abbia
deciso di immolarsi nella pira ardente del Suo Essere.

Sostieniti donna! Tu sei la libert della razza. Attraverso di te il
Padre pu manifestare la Sua Essenza-Luce. Attraverso di te essa pu
liberarsi. Tu sei la croce, offriti affinch i peccati del mondo siano levati
verso lAltissimo in gloriosa redenzione. Oh, Amore, che in gloriosa
manifestazione hai plasmato nel mio Essere il tuo Essere di Luce, bagna
la figlia che Adamo ed Eva caduti hanno procreato. Liberala, manifestati
in lei.

Oh, figlia! A te che ancora dormi, a te che ancora dai via libera al
piacere, svegliati! Laurora porta la tua libert. Prendila, liberati. Oh,
donna, che avendo compreso la tua funzione, poni fine al baccanale e ti

291
purifichi in segno dumilt e servizio alla vita: glorificati nellAmore,
glorificati nella consegna sacrosanta e rendi possibile che la terra, che la
tua terra senta la luce del Padre germinare in essa.

Oh, Eva! Io Sono Eva, la prima incarnazione come donna.
Io Sono la Coppa che gloriosa si leva per offrire la comunione. Io
Sono il Calice della Vita. Io Sono linfusione sacrosanta che rende
possibile la Manifestazione dellAmore. Io Sono lAmore, che offre ad
Adamo lopportunit della sua liberazione.
Io Sono Eva, pura, verginale, la Stella della Libert, della gloriosa
libert delle ere.

Oh, donna! Purificati ed offriti al servizio dellAmore. Offri la tua
coppa alla vita, affinch plasmi in essa il Dio Sole, affinch sparga la Sua
Luce sulla Terra e coltivi lAmore.
Oh, Padre! Grazie per vestirmi di donna. Grazie per permettere la
mia manifestazione. Grazie per seminare in me la Tua Luce.
Oh, gloriosi Esseri che senza risparmiare sforzi vi dirigete gioiosi in
consegna alla Causa Una. Io, Eva verser la mia coppa su di voi e vi
coprir con lessenza dellAmore.

Andiamo Eva, arrivata lora di alzarti, di uscire dal pattume. Io
Sono in te la manifestazione pi pura della luce. Io Sono il tuo Essere,
che grida, che chiede liberazione. Liberami! Voglio essere libera e
contemplare le stelle, che gloriose manifestano lAmore. Traduci
Orvonon linformazione necessaria per la Mia libert. Dirigiti dove
richiesta questa luce. Liberami e la Terra attraverser il sentiero
dellAmore.

Oh, Dio! Dammi lopportunit di diffondere sui Miei figli la
benedizione di luce con cui Tu Mi hai coperta nel momento della Mia
creazione. Dammi lopportunit di riceverli liberi e vittoriosi ed
incoronarli con le Mie stesse mani per dargli linfusione della Vita
Eterna. Oh, Padre! Sono qui, implorando per i Miei figli, affinch
abbiano lopportunit di arrivare a Te liberi e di prostrarsi ai Tuoi piedi
in umile ed amorosa consegna. Oh, Padre datore di vita! Accetta questa
richiesta, la faccio in nome dellAmore. Io Sono Eva, Io Sono la Madre
Terra, ed in ogni era sono stata la sostenitrice della vita. Mi inclino
supplicante e chiedo perdono per ogni figlio che in Terra reclama, per
ogni figlio che in Me chiede perdono. Liberali come Mi hai liberata.


292
Resto in orazione, aspettando il momento di vedervi arrivare a Me
con lEssere colmo di luce, con lEssenza-Luce libera, libera.

Io Sono in ognuno la razza negra; liberatela e liberatevi.

Vi avvolgo con lAmore che Eva ha plasmato nella sua prima
manifestazione. Resto in voi pulsando, pulsando la Legge del Perdono.

NellAmore, Io Sono Eva

293
IV

ENOCH


LEra Dorata si avvicina e con essa la Terra sente la presenza, nel
suo ventre, di esseri di straordinaria bellezza, nella gloriosa Presenza
della Luce.

Io Sono Enoch, luomo senza tempo, colui che risorse dalletere
glorificato dal Padre, colui che cammin sulla Terra vestendo un corpo
carnale denso e quindi, una volta illuminato, ascese alla gloriosa
Presenza del Padre Uno avvolto nella Sua Luce.
Io Sono Enoch, colui che rende possibile la manifestazione della
Presenza in ogni cosa, poich in Me si rese possibile la manifestazione
dellAmore Divino nel suo maggiore splendore.
Io Sono lAsceso, colui che pot e pu testificare la prima ascensione
con il corpo elementale, colui che si prostra ai piedi di Dio, implorando
perdono per i peccati della Terra, supplicando affinch la razza negra sia
elevata e portata ad occupare il suo luogo di gloria.
Io Sono Enoch, Signore senza tempo, in Me il niente tutto.
Io Sono Enoch, il Resuscitato, colui che cammin sulla terra in ogni
corpo fisico, perch di Me ciascuno ha un elettrone. Io configuro nel
corpo elementale la Presenza che cerca di elevarsi alla Presenza dellUno
vestita di luce.
Io Sono Enoch, luomo-Adamo nella sua gloriosa libert.

Manifestare la Volont del Padre camminare in Lui ed attraverso
di Lui, Essere Lui e nientaltro. Approfittate dellopportunit che si offre
alla Terra e sentite il Padre che cammina in voi. Sentitelo respirare,
Essendo Uno in voi, perch in Lui Siamo Uno e nientaltro.

Io Sono Enoch, la Tripla Manifestazione dellAmore, perch in Me
Lui fece possibile che la caduta fosse dolce e la consegna al Suo lavoro
fosse bella, allegra e contagiosa.
Io Sono Enoch, un fratello in pi che, libero nel tempo, vede
trascorrere il tempo sulla Terra passo dopo passo e vede cadere luomo,
che affonda nel proprio miasma senza poter respirare.
Io proclamo: oh, Padre-Madre! Si compia in ognuno la Tua Volont.
Si faccia come in un principio era. Oh, Padre! Abbi piet, luomo
distrugge la Terra e si distrugge con essa.

294

Fratelli, riflettete! Tenete presente come la Vita pulsa secondo dopo
secondo nelle vostre vene, come il sangue porta vita ad ogni cellula e
questa, colmandosi nellAmore, si consegna al servizio incondizionato
alla vita stessa.
Oh, uomo, reagisci! Vedi passare la vita senza sforzarti, ti vedi
cadere nel fosso e non fai nulla per trattenere la caduta. Cadi, cadi
sempre pi in fondo e continui a spargere rifiuti su di te, sulla Terra, per
il pietoso utilizzo che fai della vita. Oh, fratello! Domandati se ha forse
senso il nascere e il morire. Se ha forse senso veder passare la vita da un
angolo oscuro e pieno di rifiuti, intrappolato dagli artigli dellignoranza.
Ha forse senso che la Presenza dellAmore sia indirizzata su di ognuno
per essere oltraggiata? No, ovviamente questo non ha senso perch non
conduce a niente. La scintilla divina che il Padre ha collocato sul tuo
altare si estingue per mancanza damore, per mancanza dellenergia
purificatrice, per mancanza di luce nella coscienza.
La vita pulsa le sue virt e tu cosa fai? Oh, fratello! Sciupi questa
vita, semini discordia in essa, la irrighi con odio, la danneggi. Oh,
corruttore! Uomo cieco che assorbi la luce, che semini carogne, cosa
aspetti? Attendi forse di vedere plasmarsi dinanzi a te il Padre Uno in
supplicante atteggiamento o prostrato ai tuoi piedi implorando il tuo
perdono? Oh, che dolore, che amarezza! Ignorante! Neghi la fonte che ti
alimenta e per di pi spargi il tuo miasma. Codardo! Crudele! Ti sei forse
procreato? Ti sei forse dato vita? Hai forse visto il tuo Essere che
angustiato geme chiedendo perdono per te, per la carogna che sei? Oh,
uomo, svegliati! Il fuoco che il tuo Essere respira la Presenza Gloriosa
del Signore che, in amorosa consegna di se stesso, si rivolge al tuo
Essere, non a te personalit pervertita.

Oh, Padre, perdonali, perch non sanno quello che fanno! Perdonali,
perch nella loro ignoranza e nel nerume che li circonda hanno fatto
sprofondare il proprio Essere, la Tua Presenza e spargono in essa il loro
miasma. Oh, Signore, abbi piet! Perch ancora in vita, la scintilla divina
in loro, invoca il perdono, chiede gemendo lopportunit che pu
permettere la sua espressione.
Oh, Enoch! Quanta amarezza senti in Te. Oh, Enoch! tremenda
questangustia.

Ho visto correre le ere, per meglio dire le ho viste passare,
incarnazione dopo incarnazione, cariche di regali del Padre per i suoi
figli, cariche della Presenza dellAmore; gli uomini, dormendo,

295
addormentati nellignoranza, hanno disprezzato questo, hanno riso della
gloriosa manifestazione dellAmore. Oh, Padre Uno! Io Enoch, so molto
bene qual il loro destino, so che nonostante tutto il pattume, lEssere
risorger e bagner la Terra con la luce, ma nel frattempo, il lezzo dei
rifiuti impedisce che su di essa si possa stabilire la gloriosa et dorata, la
pi eccelsa e gloriosa delle ere.

Io Enoch, il Conquistato, colui che stato preso dal Padre ed in
gloriosa manifestazione damore stato unificato, colui che d
testimonianza della vita ad ogni passo, colui che, appellandosi ad ogni
atomo dei vostri corpi, chiede redenzione per i vostri peccati, si colloca
dinanzi alle vostre presenze ed in riverente umilt, in consegna ai vostri
Esseri vi chiede: fratelli, rettificate il sentiero, avete sbagliato il
cammino, per avete ancora unopportunit per dirigere i vostri passi
verso il focolare.
Io Enoch, illuminer il sentiero, dar testimonianza dinanzi al Padre
per ognuno di voi, poich in ognuno sto chiedendo redenzione per la vita
che il Padre gli ha dato.
Io Enoch, lUnificato, colui che salito ai cieli nella mano del
Signore, Mi prostro in orazione, chiedendo liberazione per ogni parte
della vita imprigionata.
Io Enoch, vi infondo il desiderio di arrivare, di lavare i vostri debiti
nellacqua cristallina dellAmore, di saldare i conti e, attraverso la
Purezza, di investirvi di luce in gloriosa ascensione.
Io Enoch, lUnificato, do testimonianza in ciascuno della Presenza
gloriosa del Padre-Madre, in ogni battito del cuore con il quale la vita si
diffonde portando lAmore.

Oh, fratelli caduti! Potete riacquistare le forze, perch esse pulsano
sempre su di voi, disposte ad essere glorificate in consegna al Servizio
Liberatore. Fratelli, reagite! La Terra ha bisogno urgentemente della
manifestazione dellAmore in essa. Ogni vita l imprigionata le sottrae
forza, le toglie vita, le impedisce di salire ed elevarsi. Oh, fratelli!
Saldate il conto. In ciascuno pulsano verso la vita e la libert, i geni che
contengono i fratelli negri. Essi portano la forza che vi sostiene, portano
la Torcia della Libert. Essi lottano in ognuno per la speranza che
lEssere sostiene, che lEssere emana su ogni parte intrappolata, su ogni
parte sottomessa dalloscurit.

Io Enoch, lUnificato, il Testimone del Padre e del Suo Amore,
plasmo in ciascuno lUnit di Vita, il desiderio di dare libert allEssere.

296
In ciascun fratello africano il sangue grida libert, chiede lazione del
perdono. In ciascun fratello africano pulsa la vita, chiedendo redenzione.
Oh, fratelli, dominatevi, date unopportunit allEssenza Luce di
manifestarsi, di liberarsi e liberatevi con questa opportunit.
Io Sono l'Unificato, colui che d testimonianza della Vita Eterna,
colui che pu burlarsi del passaggio delle ere e proiettare la coscienza ad
intere galassie.
Io Sono Enoch, colui che, avendo prostrato la sua fronte in terra,
chiese perdono al Padre per i vostri peccati e Lui, glorificandolo unific
la vita in lui.
Io Sono lago fedele della bilancia.
Io Sono Enoch, colui che essendo risorto dal tempo, porta a ciascuno
lUnit dellEssere, porta a ciascuno la Presenza Augusta della Santa
Trinit, porta la continuit della vita alla vita, alla Sua stessa
manifestazione. Dinanzi a voi sento lAugusta Presenza del Padre
Unificatore e la Sua gloriosa funzione che vi invita a glorificarvi in Lui.
Io Sono Enoch, il testimone fedele. Sono la Triuna Manifestazione,
perch lAmore ha insufflato in Me lAlito della Conoscenza, il sacro
afflato in Me.
Io Sono Enoch, senza tempo. Io ho camminato sulla Terra nella
libert dellEssere e ora voglio vederla fiorire libera unaltra volta, voglio
tornare a camminare nella libert dellEssere di ognuno. Solo attraverso
un atto cosciente, impersonale, potete coniugare in voi le forze Padre-
Madre-Spirito Santo. Solo in unazione dellEssere potete proiettare la
Trinit, solo nella libert dellEssere.
Io Sono Enoch, lUnificato, colui che glorifica la vita in ogni atto,
colui che plasma nel vostro sangue la Verit, come lunica verit della
vita:

Esistiamo, Siamo attraverso lEssere,
Siamo E S S E R E, nientaltro.
Solo Siamo.

Io Sono Enoch, in ognuno accendo la saggezza contenuta nel Mio
Essere affinch chiarifichi ogni Essere. Io accendo la scintilla dei vostri
Esseri con il Mio Essere ed in essi insufflo la conoscenza che li conduce
ad ottenere la Saggezza dellEssere, del Tutto Essere. In Lui, solo Lui
pu versare e versarsi nellEssere, solo nellEssere.
Io Enoch, sono il mortale che, ascendendo nellEssere, nella gloriosa
manifestazione dellEssere, pu dire: Fratelli, la redenzione viene solo
dopo aver compreso che la vita ha manifestazione attraverso lEssere,

297
che la vita pulsa dallEssere ed in ciascuno ci sono milioni di fratelli che
aspettano lEssere, che aspettano di liberarsi attraverso i loro Esseri.
Io Sono in voi, lEssere che vi mostra il sentiero verso la conquista
dei vostri stessi Esseri. Liberatevi nella libert dellEssere di ciascuno.
Liberatevi! Ognuno ha linformazione relativa a come liberarsi e liberare,
per riuscire ad incamminarsi nel sentiero che conduce al focolare.
Chiedete la materializzazione della vostra libert attraverso lEssere di
Orvonon, poich Lui il portatore della luce impressa nei vostri geni ed
l, che sta la liberazione. Chiedete a questo Essere che vi dia
lopportunit di essere liberi, di essere la libert per il vostro stesso
Essere. In Lui sono contenuti I Rotoli di Papiro con linformazione.
Chiedete a questEssere con umilt.
Io Enoch, chieder lopportunit per ciascuno.
Io Enoch, chiedo a Te Orvonon, lopportunit di liberazione per ogni
fratello sulla Terra, poich da essa dipende la Tua stessa liberazione.
Accetta questa richiesta, in ognuno anche Io Sono contenuto. AllEssere
Uno con la Vita chiedo questinformazione che contiene la libert di ogni
vita, della Mia stessa vita. Mi offro come mediatore incondizionato per
canalizzare, attraverso il Mio stesso Essere, questinformazione. Per
lAmore che si richiede di manifestare su ogni fratello africano, per
lAmore che Tu desideri canalizzare verso ogni vita l imprigionata, Io
Enoch, Ti chiedo di dare l'informazione di cui i fratelli hanno bisogno
per liberare ogni impulso di vita in loro contenuto, per liberarti. In
ognuno lascio lEssere che il Mio Essere esprime. Ricevetemi ed in santa
comunione vi insuffler con la Vita Eterna. Vi proietto il Mio Essere,
lEssere Uno in ogni vita. Nel Mio cordone di luce unificatrice vi
sostengo. La santa comunione, che i vostri Esseri chiedono, la realizzo
nellunit della Mia luce e l, unificati nei vostri Esseri Luce, Uno con
Me, potremo conquistare la libert della Terra.
Io Sono Enoch, colui che il Padre ha unificato con la Luce del Suo
Santo Essere, colui che permette che si manifesti e si sostenga lunit con
ogni vita; lAfrica aspetta questunit.


Unit di vita, Unit di coscienza, Unit dellEssere.

Io Sono Enoch, il primo mortale unificato.
Nella luce del Mio Essere unificato dallAmore del Padre, vi
avvolgo.



298
Enoch

299
V

ELIA


Io Sono Elia, colui che asceso alla gloriosa Presenza del Padre e
nel Suo Essere Uno ha immolato la propria Presenza, il proprio Essere.
Io Sono Elia, il Profeta, il pazzo, colui che per amore al Padre ha
immolato la propria vita nel Suo Santo Essere Liberatore.

Fratelli, la Mia manifestazione per testificare la vita che sostiene la
Vita, per manifestare in ognuno ci che il suo Essere cerca: liberazione.
Io sono stato liberato dallo stesso Signore dei Signori.

Io Sono l'Anima Ascesa, lanima che nellamorosa consegna di se
stessa si immolata nella pira del fuoco dellEssere.
Io Sono, e dinanzi a voi testifico la gloriosa Presenza del Padre.
Fratelli, vi invito a persistere, a lottare, a mantenere lo sguardo l dove
tutto , dove solo il Padre .
Io Sono Elia, colui che asceso ai Cieli con il proprio corpo
elementale, con questo corpo che ora denso in voi, non fa altro che
ritardare la marcia, perch sono contenuti in esso tutta una gamma di
esseri che vi impediscono di glorificare il Padre.
Io Sono Elia, colui che poco a poco si liberato del carico, quello
che pian piano ha purificato la coppa, ha cancellato i debiti.

Fratelli, se Io lo ho fatto, altrettanto potete fare voi, ugualmente
potete slegare i legami dellEssere e, una volta liberi, ascendere verso il
Padre colmi di luce. Fratelli, la liberazione si raggiunge quando, avendo
riconosciuto la Fonte che d la Vita, vi prostrate ai suoi piedi e chiedete
perdono per i debiti che avete nei suoi confronti. In questa fonte lacqua
fresca e appaga la sete; lAcqua della Vita, lAcqua viva dellEssere.

Io Sono Elia, lAsceso, colui che stato preso e portato davanti al
Trono del Signore e, in umilt, si prostrato alla Sua Presenza,
ringraziandolo della Sua gloriosa benedizione.
Io Sono Elia, sono riuscito ad elevare ogni atomo dei Miei corpi,
ogni atomo del Mio Essere e cos ho ottenuto la Mia libert. Come Io ho
fatto, potete fare voi. Potete ottenere questa vittoria. Nei vostri corpi sono
contenute sia le parti oscure che vi sottraggono forza, che gli Angeli del
Signore disposti a liberare e liberarsi in ogni atto di liberazione

300
dellEssere. In Te uomo! In Te sta la tua liberazione! in te la
conquista, in te la lotta, in te loffensivo sudiciume e pertanto in te e
solo in te devi dirigere la Luce, in te e solo in te devi attestare il Padre,
in te e solo in te devi glorificarlo.
Io Sono, Elia, lAnima Ascesa, colui che ha ottenuto la vittoria
attraverso la gloriosa Manifestazione dellAmore in ogni atomo dei suoi
corpi; ci Mi ha permesso di comprendere che la luce che dirigevo fuori
era disprezzata, non era accettata perch dentro di Me non avevo
conquistato il Nucleo Centrale della Mia esistenza; in Me non avevo
glorificato il Signore. Oh, comprensione tanto gloriosa! Alla fine la
liberazione arrivata! La lotta era solo in Me. La liberazione era solo in
Me. Nellassioma: come dentro cos fuori, era contenuta la Verit che
cercava il Mio Essere. Compresi la lezione, compresi che le forze oscure
sostenute dalla Mia ignoranza, avevano fatto in modo che cadessi. A chi
dirigere dunque la luce? Ad ogni parte di Me, ad ogni parte imprigionata
nellignoranza, ad ogni parte del Mio Essere.
Io Sono Elia, ho glorificato il Padre in ogni Essere liberato, in ogni
luce versata in Me, perch in Me ed attraverso di Me ho ottenuto la
vittoria.

Fratelli, comprendete e custodite nei vostri Esseri quanto segue:
luomo, attraverso la caduta, ha accumulato in se stesso sempre pi
oscurit ed ombre poich, ad ogni caduta, gli esseri che stavano nelle
ombre, aderivano a lui in cerca di libert, in quanto egli portatore di
luce, una torcia viva. In questo andirivieni, si installata loscurit nei
vostri atomi, il che rende possibile il caos che in lui regna, fa si che la
lotta sia crudele, sanguinosa, poich le forze oscure vogliono possedere
sempre di pi, ogni volta di pi.

Io Sono Elia, colui che, con la propria ascensione, manifesta
alluomo che la conquista possibile.

Fratelli, se in Me la luce stata, in ognuno lo stesso, perch il
Padre ha plasmato in ognuno la Sua stessa Essenza Luce. Loscurit vi
circonda, a causa della mancata comprensione che la Vita Una, che la
vita pulsa la vita nellUnit dellEssere.
In ciascuno sono contenuti i peccati che circolano sulla Terra.

Io Sono Elia e se in Me c stata la liberazione, pu esserci in
ognuno.


301
Fratelli liberatevi! Nei vostri corpi risiedono rinchiusi tutti i peccati
commessi dallepoca di Adamo ed Eva. In ognuno sono contenute tutte
le forze oscure. Amatele, liberatele nella Luce. LAmore deve essere
versato dove non c ed in esse non c Amore, stanno in te perch tu sei
il loro canale, stanno cercando di redimersi nellazione che lAmore pu
dirigere attraverso di te. Fratelli, siete i portatori dellEssenza Luce,
datele la libert. La sua manifestazione la vedete e la sentite come
disarmonia, perch non avete unificato le forze, perch siete ancora
posseduti dalloscurit. Lasciatevi portare dallEssere, siate Lui. Lui
rende possibile la consegna. Consegnatevi e liberatevi nella consegna di
voi stessi. Fratelli, sono un testimone per ognuno. La vita ha posto in
ciascuno un Guardiano della Luce, che render possibile la libert.
Prendete la luce che Lui vi offre e disponetevi a dirigerla laddove ogni
atomo lotta per la propria libert. ora di riprendere il sentiero, ora di
ritornare al focolare. Conquistate voi stessi e quando sarete liberi, un
carro di fuoco vi porter alla gloriosa Presenza del Padre Uno. Fratelli,
pentitevi! Jezabel in voi sacrifica i suoi bambini di luce. Pentitevi! I
sacerdoti del male immolano le loro Presenze gloriose al Dio Baal.
Pentitevi! Perch arriver il giorno in cui il Padre chiamer a giudizio e
voi, imprigionati nel sangue della Sua Essenza-Luce, non potrete alzarvi
per presentarvi dinanzi al giudice. Ora, lasciate la crudelt, cessate di
immolare la vita sugli altari pieni di carogne. Cessate di sacrificare la
luce su questi ignominiosi altari. Pregate! Chiedete affinch possiate
liberarvi dal miasma.

Io Sono Elia, la voce del tuono, il lampo. In voi elevo la Mia voce:
Sacrileghi! Cessate i vostri funesti atti dorrore, pentitevi adoratori di
Baal! Desistete dallo spargere miasma. giunta lora della libert!
Prostratevi in orazione davanti ai vostri altari. Versate sullArca Santa
lincenso dei vostri Esseri. Lasciate che la comunione con il Padre-Madre
sia gloriosa ed immolatevi in Lui. Offritevi in sacrificio, nella Sua pira
ardente. Cessate subito fratelli, cessate subito. doloroso vedervi
commettere un peccato dopo laltro; doloroso vedere il sacrificio della
Luce; doloroso sentire la richiesta daiuto dellEssere, che solo diffonde
sulle vostre ferite incenso amoroso. Che altro si potrebbe fare se voi
persistete nelladorare Baal e nelloffrirvi in sacrificio sul suo altare?
Cessate fratelli, che orribile visione, non immaginate cosa emana da
questi atti: ogni azione che si commette contro la vita, corrisponde ad
affondare un pugnale nel Santo Essere, spargendo il suo sangue
sullaltare di Baal. Oh, Dio, che dolore! Ancora sento in Me i sacrifici
degli esseri innocenti, essi ancora si realizzano, che orrore! Togli dalla

302
Mia vista questo orribile quadro! Oh, Dio! Lasciami piangere per la vita,
che amorosa si presta ad immolarsi, con la speranza che sentiate il suo
dolore. Oh, Padre, perdonali! Oh, Padre, perdono!
Io Sono Elia, il Profeta. Dinanzi a voi levo la Mia voce, per invitarvi
al servizio santo, al sacrificio sullAltare dellAmore, alla consegna
divina.
Fratelli, il sentiero di fronte a voi, seguitelo e, a piedi nudi,
prostratevi di fronte al Signore, al Re dei Re, riempitevi in Lui.

Io Sono Elia, vi chiamo nella vostra pubblica piazza. Vi convoco
affinch cessiate i vostri baccanali, affinch cessiate le offerte a Baal,
affinch bruciate lincenso sui vostri altari ed eleviate le vostre orazioni
chiedendo perdono, affinch il vostro sacrificio sia la migliore offerta al
Signore. Oh, fratelli! Sentitemi percorrere le vostre strade e portare la
parola del Signore. Pentitevi, pentitevi! Il signore dice: Figli, ritornate
al focolare! Cessate le vostre atrocit! Contemplate la gloriosa
espressione dellAmore! Io Sono lAmore. Figli, ritornate! La pira del
Mio cuore vi offre un dolce calore, un riconfortante calore!
Io Sono Elia il Profeta ed in ciascuno profetizzo: I vostri templi
saranno distrutti, i vostri idoli saranno bruciati. I sacerdoti sacrileghi
saranno immolati. Svegliatevi, altrimenti i vostri templi saranno rasi al
suolo dallira del Signore. Sacrileghi! Pentitevi! ora di lavarsi, di
offrirsi in sacrificio, ora di purificarsi. Fatelo, e nel nome del Santo
Essere che vi ha colmato di vita, disponetevi a portare la parola di Dio
ad ogni fratello imprigionato negli artigli di Jezabel.
Io Sono, Elia, colui che ha conseguito la libert nel consegnarsi al
Padre-Uno. Colui che ha conseguito la libert per auto-immolazione
nella pira ardente del cuore. Cos come Io ho ottenuto questa vittoria,
ciascuno lo far e, liberi finalmente nel Santo Essere che ci contiene,
potremo levare salmi di gloria al Suo Essere.
Io Sono Elia. Io Sono lEssere libero di ciascuno ed in ciascuno
permango per profetizzare, portando la luce dellEssere.
Io Sono Elia, vostro fratello e vi tendo le mani dicendovi:
glorificate il Signore! Liberatevi in Lui! In Lui tutto possibile.
NellEssere tutto . Solo Essere, libero, libero, libero. La Presenza
libero Essere. Lasciatemi Essere, lasciatemi Essere. Nella libert del
Tutto Essere, siate la torcia che mostra il sentiero. Io sono stato una
torcia. Siate voi una torcia nellUnit di Essere, affinch dirigiate la luce
verso l'Africa dimorante in ognuno e liberiate ogni fratello imprigionato
in quel punto.

303
Io Sono Elia il Profeta, nei vostri Esseri lascio la torcia che illumina
il sentiero. Io percorsi questo sentiero ed alla fine trovai la porta aperta.
Voi potete percorrerlo ed otterrete la vittoria nellAscensione gloriosa.
Come Io ho fatto, potete fare voi. Lasciatevi Essere.
Elia il Profeta dice: Oh, Dio, con quanta gloria mostri il Tuo volto.
Oh, Dio, con quanta gloria consegni Te stesso. Oh Dio che ti immoli in
Me! Lascia Signore che Mi immoli nella Tua Presenza. Lasciami Essere
la Tua Presenza ed in ogni atto alla vita, lascia che Ti consegni ad essa
glorioso, libero ed in plenitudine.
Oh, Dio! Grazie! Poich in Me Sei il sentiero. Grazie! Poich in Te
sono il sentiero. Grazie per riempirmi con il Tuo Essere!Grazie per
essere in Me, il Mio proprio Essere!

Amen


Io Sono, Elia il Profeta

304
VI

ONAGAR


LEra Dorata si avvicina e sulla Terra si sparge la Luce del Padre in
meravigliosa profusione. Voi siete chiamati a canalizzare dal cuore del
Padre la Luce Una ed a dirigerla su ogni essere della Terra, portando le
virt del Creatore.

Oh, Essere Datore di Vita! Davanti a Te Minchino, perch in Te, Io
Sono. Oh, Padre, che in unit di vita Mi hai creato e Mi hai permesso di
manifestare la Tua Presenza! Oh, Signore! Io, tuo umile servitore, prostro
la Mia fronte in terra, dinanzi alla Tua luce.

Io Sono colui che dispensa la Respirazione. Io Sono pulsando in Te
ed attraverso di Te, Io Sono.
Oh, Fonte Divina di ogni vita! Oh, Mio Creatore! Dinanzi a Te
minchino. Sono il Tuo umile servitore. Da Te provengo, per Te Sono.
Oh, Padre! Manifestarti in ogni atto permettere che la Tua Luce si
ingigantisca nellazione.

Laria che respirate portatrice dellEssenza pura della Creazione.
La Presenza che il Padre ha disposto come datrice della respirazione, si
inginocchia in segno di servizio in ognuno. Lobbedienza una virt,
una gloriosa virt e obbedire al Padre, permettere che Lui manifesti in
ognuno la Sua Presenza. Benedetta sia, poich in essa glorificate i vostri
Esseri portatori della Luce del Padre.

Onagar, sono conosciuto come Onagar, Datore della Respirazione e
cos, nel momento preciso in cui avete fatto ingresso sulla Terra, avete
ricevuto da Me lalito vivificatore. Sono il vostro umile servitore, in Me
rendete possibile il sostenimento delle vostre vite. Io glorifico il Padre in
ogni respirazione. Glorificatelo, poich questo un atto di consegna
divina, un atto incondizionato damore. Con ogni respirazione assorbite
lEssenza Luce della vita, dirigete ad essa, in ogni esalazione, lEssenza
Luce dei vostri Esseri. quasi impossibile manifestare la vita senza
ossigeno in quanto esso il portatore della Luce Una ad ogni cellula, il
portatore del Mio stesso Respiro. Nel centro ricettore, il cervello,
transitano milioni di idee e questo reso possibile dal sacrificio

305
dellatomo della luce nelle vostre cellule. In esso, Io plasmo lIdea della
Creazione, plasmo lUniverso Luce che lEssere contempla.
Io Sono colui che pulsa la manifestazione di vita in ognuno ed in
ogni cellula.

La gloriosa manifestazione che rende possibile lesistenza, si
pianifica accuratamente, poich non possibile creare qualcosa che non
porti il sigillo della perfezione. Il Padre Perfezione, pertanto ha dotato
ognuno di un centro maestro perfetto, nel quale si creano universi e
galassie e, contemporaneamente, si distruggono mondi senza nessun
timore. La vita sottile e laffermazione che Siamo creati ad Immagine e
Somiglianza del Padre, giustissima; giacch Lui il Portatore della
Vita, conosce con esattezza come funziona ogni cosa e qual il suo
posto. Cosa sarebbe della vita se tutto fosse creato senza un proposito
definito, senza che tutto occupasse un posto specifico? Non dimenticate
che siete pedine di una grande scacchiera e che nessuno pu occupare n
compiere la funzione dellaltro, poich ognuno occupa una posizione con
la sua funzione specifica. Nulla pu essere pi logico, perch se chiunque
volesse occupare il posto che corrisponde allaltro e realizzare la sua
funzione perch gli piace di pi, ci sarebbe il caos assoluto. per tale
motivo che ciascuno deve occupare il proprio posto e compiere la propria
funzione alla perfezione; siete stati creati per manifestare il Padre e
glorificarlo con tutta la meravigliosa Perfezione dellEssere.

Figli, la luce che si versa ha una funzione specifica, diretta a
qualcosa di specifico, perch in altro modo rimbalzerebbe da un punto
allaltro e causerebbe il caos. La funzione che vi tocca svolgere ora
proiettare sulla Terra lEssenza Luce del Padre e far s che brilli gioiosa
nellEssere di ognuno. LUnit dellEssere, della Vita, dellOrigine,
permetter, secondo la comprensione di ciascuno, che la funzione sia
compiuta alla perfezione. Il Padre Uno sostiene la vita una ed in questa
unit siete creati e manifestati. LUnit dellEssere totale, assoluta,
perch la Fonte Origine non perde il contatto con Lui in nessun
momento. Il sostenimento offerto grandioso, lEssere riconosce ed
accetta ogni Essere, poich mantiene in S lunit della Creazione,
lunit di vita. Il Datore della Respirazione in ognuno dirige allEssere la
respirazione divina, il Sacro Afflato e lo insuffla con la luce
dellilluminata Presenza del Creatore. La respirazione, un atto cos
semplice! Cosa in grado di sostenersi senza di essa? Siamo emanati
dallEssere Supremo in ogni atto di respirazione, Egli ci d la vita in ogni

306
atto di respirazione, la sostiene con ogni atto di respirazione. Un atto
semplice, un atto meccanico, vero?
Oh, Figli della Luce Una! Avete pensato qualche volta alla quantit
di luce che si dirige ad ogni Essere attraverso il semplice atto della
respirazione? Pensate, meditate. Nella semplicit delle cose si racchiude
la gloriosa Verit. Glorificate il servizio che la vita offre, glorificatelo nel
servizio ad ogni parte di essa; sono disposto a dirigere su ognuno,
attraverso latto della respirazione, la Luce che dallEssere Uno
germoglia. Io sono disposto ad esalare in ogni atto, gli atomi impuri che
risiedono nei vostri corpi ed a colmare di luce ogni cellula.
Oh, Figli dellUno! Siamo cellule ed unite, glorifichiamo il Padre
nella manifestazione che la vita fa attraverso di noi. Siamo atomi. Siamo
niente. Siamo niente, poich nella Mente del Supremo siamo solo
pensieri, siamo solo idee; ma lunit di vita del Suo Essere, la Sua stessa
proiezione di ognuno di noi, rende possibile lesistenza luce nei nostri
Esseri. Pertanto, siamo Uno in Lui e con Lui. Siamo un punto, perch
Lui un punto che contiene le galassie ed i soli creati e da creare. Siamo
in Lui, il macro e microcosmo. Siamo un solo Essere. Nella Sua perfetta
Manifestazione, la nostra manifestazione perfetta, pertanto siamo a Sua
Immagine e Somiglianza.

Onagar, Datore della Respirazione, insuffla in ognuno il desiderio di
arrivare fino a Lui affinch, nellUnit dellEssere, si Sia solamente Uno
con Lui.


Onagar

307
VII

GIOVANNI, IL BATTISTA


Sulla Terra brilla la Stella della Nuova Betlemme e ad essa, insieme
ad una torrenziale luce, gli angeli conducono le loro Presenze gioiose,
portando allegria. Da l proiettano sulla Terra una buona novella: nascer
un Essere di Luce, la Stella brilla.

Oh, esseri che in amorosa consegna di voi stessi vi disponete a
manifestare la Presenza Padre-Madre sulla Terra!
Io Sono Giovanni il Precursore, colui che ha sgomberato il sentiero,
colui che ha illuminato il sentiero al Messia. Un nuovo Messia nascer,
perch dallo sforzo congiunto di tutti, dallunit dei vostri Esseri, si sta
formando un grande Essere maestoso, il cui lavoro sar quello di ripulire
il sentiero a coloro che vengono. Come Io ho preparato il sentiero
solamente con lannunciazione del Messia, allo stesso modo voi lo state
preparando, affinch sia gi pronto quando il glorioso Essere dellUnit
in gestazione possa manifestarsi.
Ognuno un precursore, ognuno il Suo servitore ed ognuno, a sua
volta, mette tutta la luce del proprio Essere a disposizione di questa
gloriosa azione; pertanto, con i passi che fate siete Precursore e Messia al
tempo stesso.
Il fuoco dello Spirito Santo discender su ognuno, trasmutando i suoi
peccati, portandolo ad essere nientaltro che la gloriosa Presenza del
Padre in azione. Gi Betlemme si prepara perch dovr ricevere questo
Messia, Io Giovanni sar il Suo annunciatore. Irrigher il sentiero con la
luce del Mio Essere, vi preparer il cammino, annuncer il suo arrivo.
Oh, Giovanni, vedrai te stesso camminare unaltra volta sul cammino
della Terra, annunciando larrivo del Signore ed ogni sforzo sar
battezzato dalla Presenza augusta del servizio, fino a che, come una sola
cellula, un solo organo, lo Spirito Santo discender e vi illuminer nella
santa comunione.

Io Sono Giovanni, il Battista, battezzer ciascuno con il Fuoco dello
Spirito Santo, in ciascuno verser la Sua gloriosa luce. Io Sono Giovanni,
il Precursore.

Fratelli, ascoltate! Il Messia sta arrivando, preparate il sentiero. Sta
arrivando colui che verser la Luce sulla Terra! Ascoltate fratelli!

308
Preparatevi, per non dire ancora una volta: non sapevamo, non eravamo
preparati.
Oh, Giovanni, che gloriosa era questa nella quale il Messia si
manifesta in tutta la Sua gloriosa luce, non pi come un solo corpo ma in
molti corpi, con un solo proposito, una sola idea: dirigere la Luce del
Padre, manifestare la Sua Presenza.

Io Giovanni, il Battista, colui che lavava con lacqua i vostri peccati,
colui che li lavava con lAcqua della Vita, vi bagner ora con il Fuoco
Sacrosanto dellEssere. Unger ognuno con la Luce Divina del Servizio
allAmore, alla vita. Il fuoco dello Spirito Santo discender su ognuno
trasmutando i suoi peccati, elevando ognuno fino a che non sia altro che
la gloriosa Presenza del Padre in azione.
Io Giovanni, il Precursore, inizier il sentiero. Annuncer ad ogni
confine della Terra la buona novella.
Io Giovanni, porter la luce della Sua Presenza che ora in
gestazione in questa Terra. Riverser in ogni angolo del pianeta questa
luce in gestazione, affinch in gloriosa manifestazione, essa si proietti,
cresca e, nel momento della vostra iniziazione al Servizio dellUno, la
riceviate ovunque vi troviate, bagnandovi con il Fuoco dello Spirito
Santo.

Oh, fratelli, questo un momento glorioso, perch in ciascuno si
verser la luce del Padre e sar assorbita da ogni cellula del vostro
Essere! un momento glorioso perch lopportunit di liberare la Terra
stata offerta: apprestatevi a servire! Io Giovanni vi illuminer il sentiero,
sar il vostro precursore, annuncer questa buona novella.
Fratelli, ascoltate! Apprestatevi a ricevere in ciascuno di voi la
Presenza gloriosa dellAmore, poich sta arrivando la manifestazione del
Padre che semina luce sulla Terra. Ascoltate fratelli, lavate i vostri
peccati, non con lacqua viva ma con il fuoco purificatore. Bagnateli
nella Sua luce e levateli come incensi fragranti al Re dei Re.

Io Giovanni, do la buona novella. Arriva la Luce gloriosa del Padre
proiettandosi su ogni angolo della Terra; accettatela, gioite in essa, non
lasciatela passare, prendetela ed assorbendola, proiettatevi in gloriosa
consegna al Padre Uno, al Padre Celestiale.

Fratelli, ascoltate! I vostri passi, sebbene tranquilli, si sentono
arrivare! Ascoltate, apprestatevi a presentarvi dinanzi alla Luce disposti a
purificarvi ed accettare la redenzione dei vostri peccati! Pentitevi ed

309
accettate la gloriosa Luce che . Pentitevi ed accettate lAmore che essa
porta!
Fratelli, una nuova opportunit! Glorificatevi attraverso di essa,
non lasciatela passare, prendetela, bevetela, assorbitela in ogni cellula del
vostro Essere e, essendo Uno in essa, glorificate il Padre in una consegna
incondizionata alla vita. Vivete la consegna, perch essa gloriosa.
Essere la Presenza dellUno in azione Essere, riuscire ad Essere la Luce
Una, la Sua stessa azione.
Fratello che ancora dormi aspettando che al tuo risveglio sia stata
trasmutata ed elevata ogni impurit! Illuso, non ti rendi conto che al suo
passaggio la luce distrugge e brucia? Vuoi, senza fare lo sforzo di
elevarti, scrollarti di dosso i rifiuti? Fratello, comprendi, il fuoco
distrugge, brucia, ed il Signore verser fuoco su colui che, con
atteggiamento allegro, vede approssimarsi la Sua luce ma, senza
accettarla in lui come il Fuoco Purificatore della Vita, ne ride, indolente
della sua azione. Sarai bruciato, sarai elevato, non come odoroso incenso
per il Signore, bens come il lezzo, il nauseante lezzo che diffonde una
carogna bruciata. E cos apprestati, perch chi non pronto per
purificarsi, sar raso al suolo al passaggio del fuoco dalla sua bruciante
azione.

Io Giovanni, avviso: fratelli, preparatevi a lavare i vostri peccati,
preparatevi a saldare ognuno dei vostri debiti, a cancellarli; lesattore
sta arrivando, ormai vicino. ora di saldare i conti. Egli porta il
fuoco purificatore e tutto quello che non , sar trasmutato nella sua
Presenza. Verser il fuoco del Padre al suo passaggio e spazzer via il
pattume, lo brucer. il Fuoco dellAmore sacrosanto del Padre, il
fuoco della liberazione. Vi bagner nel fuoco ed in esso purificher i
vostri peccati. Pentitevi! Io Giovanni, annuncio questa buona novella:
finalmente il Messia arriva, sentite giungere la sua Presenza, il fuoco
puro di Dio, quello che al suo passaggio spazza via i rifiuti, quello che
incenerir nellAmore colui che si appresta a servire, a presentare i
propri conti. Prostratevi in segno dumilt ed accettate la sua azione.
Oh, fratelli.pentitevi! Questa volta Erodiade non pu chiedere la testa
di Giovanni, poich ci sono molte Erodiadi disposte a comprare le vostre
teste, a vedere le vostre teste su un vassoio dargento.
Io Giovanni, il Precursore, colui che rese possibile la consegna
dellAmore, colui che ha lavato il sentiero ed ha preparato il cammino, Io
Giovanni vi dico: fratelli, pentitevi! la vostra ultima opportunit.
Pentitevi! Il fuoco dello Spirito Santo si verser su ognuno, sar il ladro
che al suo passaggio elever ci che e brucer ci che non , sar il

310
ladro che nelloscurit della notte verr e distrugger. State pronti,
dedicatevi al servizio, offritevi ad esso, glorificatevi nella vostra
consegna. Solo cos potrete evitare che lazione del fuoco vi avvolga
insieme al cadavere e bruci le vostre carni putrefatte.

Fratelli, accettate lAmore. Questa volta la consegna di voi stessi
non deve avvenire in un solo luogo, comprendete: la gloriosa Presenza
del Padre si estender sulla faccia della Terra ed a ciascuno data
lopportunit di accettarla ed elevarsi con essa. Comprendete che il
Messia la Forza Unificatrice dellAmore, la Sua gloriosa Presenza.

Io Sono Giovanni, il Precursore, colui che ha preparato il sentiero
allAmore incarnato in Ges. Non c un solo Ges, ora ci sono molti
Ges in un solo Messia, in una sola e gloriosa azione, in una sola e
gloriosa consegna.

Fratelli, apprendete a riconoscere questa Presenza, poich la
Presenza del Padre glorioso in azione, in manifestazione; sulla faccia
della Terra si sentiranno i Suoi passi, sulla superficie terrestre fiorir
lAmore che egli semina al suo passaggio.
Oh, fratelli, ascoltate, affinate il vostro udito, perch la voce delle
trombe suona annunciando questa buona novella! Ascoltate, state allerta
ed al primo indizio della Sua Presenza correte a bagnarvi nel Fuoco
Purificatore che emana la Sua Presenza. Bagnatevi subito nel Fuoco
dellAmore!

Io Sono Giovanni, il Precursore, colui che il Padre prese tra le
proprie mani amorose ed elev alla Propria Presenza. Giovanni, il
Battista, ha lavato i vostri corpi nellacqua viva. Giovanni, il Figlio
dellUomo, vi prepara il sentiero perch riceviate la Presenza del Fuoco
Purificatore e vi bagniate in essa. Accettate la sua azione vivificatrice,
perch lazione dellAmore.
Io Sono Giovanni, il Precursore, colui che ha immolato la propria
vita nelle mani di Erodiade, colui che ha consegnato il proprio corpo
allatto sacrilego della decapitazione, ma glorioso, glorificato nel Padre,
vive in Lui, si colma in Lui e benedice il momento in cui il boia lo liber
dai rifiuti che lo circondavano, dal miasma che soffocava la sua voce.
Ora c un Giovanni che, avendo deciso di illuminare il sentiero, si presta
al servizio dellAmore nella nuova consegna di se stesso; ma questa
volta, questo Giovanni che si prepara a dare la buona novella, a
preparare il cammino al Messia, porta il fuoco purificatore, ed i rifiuti

311
versati su di lui non soffocheranno la sua voce, poich il Padre ha deciso
di spazzar via tutto il pattume con il Fuoco Pristino dellAmore. Si lever
la voce, suoneranno le campane e la liberazione della Terra avverr;
gloriosamente gli scampanellii degli angeli diffonderanno attraverso le
galassie la notizia che la conquista avvenuta, che la vittoria regner
gioiosamente e la Terra, ascendendo al suo trono, si vestir come la
Stella della Libert.
Io Giovanni, il Battista, diffonder il Fuoco Purificatore in ognuno;
esso lo Spirito del Signore che discender in gloriosa manifestazione, e
voi non sarete pi individui n anime separate, ma sarete Uno con la
Presenza, Uno nella Presenza, Uno nellEssere, nellEssere che Tutto .
Io Sono Giovanni, il Precursore, il Figlio dellUomo, la sua
conquista, la sua liberazione.
Io Sono Giovanni, lUomo Libero, senza catene.
Io Sono Giovanni, colui che, avendo deciso di immolarsi in amorosa
consegna, ha inclinato la testa ed ha detto: Signore, sia fatta la Tua
Volont. Padre, ricevimi nel Tuo seno, la Mia libert in Te. Voglio
Essere Uno con Te. Cos Sia!...E cos stato, la comunione si realizzata
e finalmente libero ho potuto contemplare lAugusta Presenza che,
ungendomi con la Vita Eterna, mi diceva: Giovanni, Giovanni sei il
liberatore dellAmore. Giovanni, Giovanni hai conquistato la libert, sei
il Figlio dellUomo, immortale, vincitore.
Io Giovanni, mi prostro ai vostri piedi in segno di umilt, mi prostro
davanti ad ognuno, perch voi manifesterete il Messia e con la vostra
consegna allAmore la vittoria sicura, nel Fuoco Viola di Saint
Germain, il Fuoco Purificatore, laverete i peccati della Terra.
Immolatevi! Consegnatevi!
Io Sono Giovanni, colui che ha ottenuto la vittoria del proprio Essere
nellimmolazione allAmore.
Io Sono Giovanni, il Precursore. Illuminer il sentiero ad ognuno e
potrete elevare il Figlio dellUomo che ora, quasi vinto, chiede il
perdono, che ora, soffocato nei rifiuti chiede la redenzione. Sollevatelo,
sollevate la sua croce in segno di vittoria ed in quel momento, Io
Giovanni, vi vestir con le sacrosante vesti dellAmore, vi bagner nel
fuoco divino dellAmore.
Io Giovanni, il Precursore, libero, sono il Figlio dellUomo, libero,
vittorioso ed immortale.
Io Giovanni, colmo ogni cellula dei vostri corpi con la Sostanza
Pristina Redentrice. In ognuno plasmo il desiderio di liberazione, vi
ravvivo, vi ingigantisco ed allo stesso modo verser in ciascuno il
sacrosanto soffio del Fuoco Purificatore. Bagnatevi in esso e liberatevi in

312
unamorosa consegna alla Causa Una, alla libert della Terra, alla libert
di ogni fratello imprigionato nella propria Africa ed in ogni Africa,
poich voi siete i portatori della libert per questo popolo. Liberate in
ciascuno di voi ogni fratello negro; nelle vostre memorie, liberatelo in
ognuno di voi, lasciatelo Essere, lasciate che la vostra Essenza Luce lo
bagni e lo riempia, lasciate che egli si purifichi sotto la vostra azione.

Loro Sono i portatori della Chiave del Regno, inchinatevi dinanzi a
loro ed in umile servizio, liberateli, perch in loro sta la vostra libert.

Io Sono Giovanni, il Precursore ed in loro vedo la buona novella:
una volta prestati allunzione del Fuoco Divino, con in mano le Chiavi
del Regno, siano ricevuti in esso a porte aperte
Io Sono Giovanni, dinanzi ad ognuno elevo una preghiera al Padre
Amore, al Padre Uno, al Creatore: Oh Padre, che avendo concesso
questo momento alluomo, ritorni a far brillare la luce della stella su
Betlemme! Oh, Padre, che in amorosa consegna Ti disponi a glorificare
ogni vita con lAmore Redentore! Oh, Padre, permetti che ogni fratello
sulla Terra riceva il bagno del Tuo Fuoco Purificatore ed elevandosi
alla Tua Presenza, si consegni a Te nellamorosa unzione. Oh, rendi
possibile questa consegna, rendi possibile questa comunione. Rendi
possibile che la Terra attraversi il sentiero della propria liberazione!
Io Giovanni, il Figlio dellUomo, libero, conquistato, vi lascio la
benedizione del Fuoco dellAmore, vi lascio la sua azione purificatrice.
Bagno il vostro Essere con il fuoco. Ricevete la sua unzione. In esso e
grazie ad esso liberatevi.
Io Sono Giovanni, il Precursore, lannunciatore della vostra
liberazione.

In ognuno lascio il Fuoco dello Spirito che pulsa la sua azione.


Io Sono Giovanni, il Precursore

313
VIII

1-2-3, IL PRIMO


Come in un principio Era, cos Sar! La Luce glorificata si
manifester in tutto il suo splendore, perch il Padre glorioso torner a
regnare in ogni atomo della Terra. Come in un principio Era, cos Sar!

Oh, mondi senza fine! Oh, gloriose ere! Oh, glorioso ed immortale
uomo! Ogni era ha visto il tuo passaggio sulla Terra, ha visto il tuo
andirivieni, ha visto come le acque hanno bagnato il tuo corpo, come la
Terra ti ha colmato damore, come ad ogni passo fatto la Luce si
versata e continua a versarsi su di te.
Oh, uomo immortale, da Adamo ed Eva fino ad ora sei immortale,
perch sei una parte del Padre, nientaltro. In Lui ti proietti e Lui si
proietta attraverso di te!
Oh, uomo, libero, glorioso, ti ho visto nella tua gloriosa
eccelsitudine e la caduta stata dolorosa. Ti ho visto cadere e sono
caduto con te, perch lunit ci contiene, perch lunit ci d vita! Io ti
sono stato fedele, leale, perch sapevo che il tuo errore ti permetteva di
conquistare con pi gloria la tua libert. Che fare dunque? Nulla! Solo
sostenerti, solo mantenere in te questo desiderio di essere libero, solo
mantenere in te la tua stessa libert. Io ho sostenuto il tuo Essere che
glorioso lottava; Io lo sostengo, ancora lotta gloriosamente per
manifestare la luce.
Oh, uomo immortale, sei la Gloria Suprema, poich il Padre ti ha
fatto a Sua Immagine e Somiglianza, il Padre ti ha fatto Dio come Lui!
Sei caduto! Quanto dolore hai diffuso in ogni atomo di te! Quanti rifiuti,
quanto nerume! Tuttavia Io in te sostengo questo primo Uomo Luminoso
che il Padre ha creato. Io sostengo nel tuo Essere limmagine gloriosa
che devi manifestare. Io sono fedele alla tua creazione, perch stata una
gloriosa manifestazione della Luce Una.
Oh, uomo caduto! Oh, Adamo sconfitto! Prendi di nuovo la forza, Io
ti sostengo! Oh, uomo, sollevati dal fango! Io sono disposto a sostenerti
in questo impulso! il Mio compito con te, poich sono il tuo pi fedele
testimone! Andiamo, lora giunta! Andiamo, solleva le mani chiedendo
aiuto! Solleva il tuo corpo dal fango ed elevati al di sopra del miasma! Io
ti sostengo! Io conservo il concetto di luce che sei!
Oh, uomo caduto, che ciecamente hai vagato di perdizione in
perdizione, ti resta ancora unopportunit, puoi ancora redimere i tuoi

314
debiti! Oh, ancora puoi riprendere le forze! Oh, uomo caduto, Io sono il
tuo pi fedele amico; perch, vedendoti solo ed abbandonato, hai
rinunciato a lottare ed hai continuato a ruotare?
Oh, uomo caduto, l'ora giunta, riprendi le forze, alza la fronte, lava
i tuoi peccati ed offriti al Padre Creatore! Offriti al Padre Creatore!
Offriti, affinch tu possa arrivare alla Sua gloriosa Presenza come Lui ti
ha creato, vestito di luce!
Oh, uomo caduto! Io sono tuo amico! Dammi la mano! Ho sempre
teso la Mia sperando che la afferrassi, lho tesa per aiutarti ad uscire da
questo fosso! Fratello, accetta il Mio aiuto, leale, costante, fedele,
conta su di esso! Il Padre Mi ha collocato in te per sostenerti fino
allultimo istante nel quale, ormai disposto a pagare i conti, tu possa
riprendere le forze e decidere di ritornare.

Io sto con te, ci sono sempre stato, ho sempre aspettato che ti
svegliassi, che decidessi di uscire dal fango, ho sempre aspettato questo
momento. Andiamo, ti aiuter a scrollarti di dosso la polvere, ti aiuter a
lavare le tue ferite e nelle Mie braccia ti porter dinanzi al Padre,
affinch Lui compia il giudizio in te. Ti sosterr in ogni momento,
accettami come tuo amico fedele, accettami, reclinati a Me. Accetta il
verdetto del Giudice dellAmore ed apprestati a compiere la sua sentenza.
Io ti sostengo. Ti accompagner fino a che ogni atomo del tuo corpo sia
libero, fino a che ogni atomo del tuo Essere manifesti la Luce del Padre;
ti accompagner fino a che sarai incoronato con la Corona degli Elohim.
Io sono il tuo amico fedele. Ti ho accompagnato da quando il Padre
ti ha dato la vita per la prima volta e sto con te aspettando di vederti
risorgere, aspettando di vederti brillare come il sole, di vederti proiettato
verso le galassie portando la torcia della libert. Io sono il tuo fedele
amico, il tuo pi leale amico. Andiamo, appoggiati in Me! gi l'ora!
Alza la fronte, riprendi le forze ed esci da questo fango che ti soffoca! Ti
ho visto libero nella tua creazione maestosa, nella maestosa espressione
della Luce che il Padre ha glorificato in te. Voglio vederti libero,
glorioso, manifestando il Padre in ogni atto.
Io Sono, 1-2-3, Il Primo. Io sono il tuo leale e fedele compagno,
colui che sapendo del tuo glorioso Essere, colui che sapendo del tuo
glorioso fine, rimasto con te dirigendo a te il desiderio della libert, il
desiderio dunit, il desiderio di essere nulla di pi che il Padre Uno in
azione, in manifestazione. Glorificati in questa consegna che il tuo
Essere desidera! Glorificati perch il tuo fine glorioso, il tuo fine
essere il brillante volto del Padre sulla Terra! Glorificati, poich devi e
puoi solamente manifestare Lui! Rompi le catene! Libert pulsa in te, il

315
Suo glorioso Essere. Io in te pulso il desiderio di veder fiorire la libert
sulla Terra! Oh, Figlio della Luce, glorificati in ogni atto da manifestare
al Padre! Sei Lui, libero! Libero! Io Sono, 1-2-3, Il Primo, colui che ti ha
sostenuto nella caduta e colui che ti porter glorioso e libero dinanzi al
Padre.
Oh, Padre, Tu che hai creato luomo a Tua Immagine e Somiglianza!
Oh, Padre, glorificati in Lui, glorificati! Io, il Tuo leale servitore, Mi
inchino davanti al Tuo volto e chiedo perdono per lui. Io sono il suo leale
compagno, colui che lha visto cadere, colui che stato con lui,
sostenendo nel suo Essere limpulso liberatore. Io ti chiedo: lascia fiorire
luomo! Io riconosco lerrore. Io conosco lerrore. Sono stato con lui e ti
chiedo: Padre, concedigli il Tuo perdono.

Oh, essere incosciente che resisti a provare su di te la dolce bont del
Padre, che neghi di provare il miele della libert! Oh, essere che
prigioniero nel pattume rifiuti ancora la mano che si tende verso di te!
Chi ti credi? Che sciocco sei; sai che in te circola la Luce gloriosa, aspetti
forse che si prostri dinanzi a te la Luce del Padre? Sai che in te un Essere
glorioso simmola per sostenere la tua inutile personalit? Ignorante,
stupido, sei un rifiuto! La tua personalit pattume! Appesta! Io sono
stato con te sin dalla caduta. Ho chiamato il tuo Essere e lho visto
piangere pentito per lerrore e tu, vana personalit, sostieni questo errore,
vanagloriandoti di esso! Oh, vana creatura, che futile sei!

Essere che timmoli, Io Sono il tuo testimone, Io Sono il tuo amico
fedele! Ho visto i tuoi sforzi e con dolore ho visto che il tuo mostruoso
carceriere rideva di questo desiderio di raggiungere la Luce dellUno.
Oh, Essere che imprigionato nelle ombre gemi, gridi! Ascolto i tuoi
lamenti e sento un freddo glaciale correre attraverso il Mio Essere! Oh,
fratello Mio, sostieniti nella lotta, tu devi vincere! Oh, Essere di Luce,
non deporre le forze! Resisti! Io verso in te la Mia luce! Io ti sostengo in
ogni sforzo! Ritornerai ad essere la luce radiante del Padre! Ritornerai ad
essere Lui!

Inutile che ti affanni per conquiste e glorie che non conducono a
niente! Assorbitore di luce! Oh, che dolore sento nel guardare come il
miasma ti soffoca mentre tu allegro gioisci in questa lordura! Oh,
personalit! Raccoglitore di rifiuti, diffusore di miasma! Fino a quando
manterrai la tua presuntuosa maschera? Fino a quando timpregnerai di
questo pestilente odore? Oh rifiuto, divoratore di carogne! Pentiti,

316
piccolo verme ripugnante, pentiti! Fino a quando impregnerai lEssere
del tuo pestilente lezzo, fino a quando?
Oh, Esseri Luminosi che contemplate la lotta che la Luce sostiene l!
Oh, Esseri Luminosi che guardate lo sforzo che fa lEssere Glorioso
imprigionato l! Oh, fratelli, dirigiamo sulluomo glorioso ed immortale
lappoggio di cui ora ha bisogno! Versiamolo! la vostra ultima
opportunit! La clessidra gi lascia cadere gli ultimi granelli di sabbia!
Sosteniamo lEssere nella sua lotta! Diamo con lui battaglia! Aiutiamolo
a vincere!

Io 1-2-3, Il Primo, vi chiamo per amore alla razza umana, imploro
per amore ad essa. Loscuro volto posato su di essa deve essere spazzato
via.

Oh, Esseri Gloriosi che vi siete arresi nel veder cadere luomo! Che
succede? Per caso non siete figli del Padre Creatore? Fratelli, vi rivolgo
un appello: Esseri di Luce che avete visto soltanto il lato bello della vita.
Girate i vostri volti, guardate la Terra! Non vi ripugna quel pattume? Che
fate dunque? Vi limitate a contemplare? Che orrore!

Oh, Fonte Una! Oh, Fonte Una! Signore, imploro perdono, perch la
Terra si bagna di miasma e noi abbiamo solo contemplato loscura faccia
dellodio che passeggiava su di essa, senza far nulla! Oh Padre, perdono!
Oh Padre, perdono! Tu Mi hai collocato dinanzi luomo glorioso e libero
e, nella sua caduta, sono caduto con lui, poich Siamo Uno. Ho
mantenuto la fede di vederlo libero unaltra volta e la sostengo ancora.
Sto qui chiedendo perdono per il glorioso Essere di Luce, per lEssere
Perfetto che un giorno hai manifestato per amore. Oh, Padre, perdona i
fratelli che hanno visto cadere luomo e non gli hanno teso la mano!
Perdonali, perch nella Tua Luce si sono accecati ed hanno dimenticato
la Fonte Una che Tu Sei! Ti hanno dimenticato! Che non avvertano il
mio dolore!
Io Ti chiedo, Signore, la Presenza curatrice del perdono perch la
Terra ora ne ha bisogno con urgenza, Io Ti chiedo lunzione meravigliosa
della Sua azione. Umilmente inchino la testa e Ti chiedo perdono.

Io Sono 1-2-3, Il Primo, Tuo Fratello Fedele. Il tuo fedele
compagno. Ti incoraggio a continuare; ti incoraggio a conquistare te
stesso.
Fratello, Io Sono 1-2-3, Il Primo. Ti ho visto fiorire nella tua prima
unzione con la vita. Ti vedr fiorire nella consegna divina di te stesso.

317
Io Sono 1-2-3, Il Primo. Con te ho percorso i sentieri oscuri. Con te
vedr la Luce Una, gloriosa e splendida. Vinceremo la battaglia; lora
della tua libert si avvicina. Lio che controlla le tue forze non ne pu
pi, asfissia nel suo stesso miasma. Resisti, fratello! La lotta cruenta,
per una volta libero potrai cantare lodi insieme a Me.
Io sono il tuo fedele compagno. Nella caduta ti ho sostenuto, ti
sostengo e ti sosterr, libero come i venti che aleggiano sulla Terra, come
i venti della libert.
Io Sono 1-2-3, Il Primo, Il Leader della lealt.
Io Sono 1-2-3, Il Primo. Con Me sei Uno e nient'altro. Ti sostengo
libero, libero.


Io Sono 1-2-3, Il Primo,
Il tuo amico fedele. La Lealt

318
IX

ONAMONALONTN


Onamonalontn, il Signore che, con la sua stessa espressione alla
Vita, dimostra che la luce si ricrea in ogni vita.
Onamonalontn, colui che rende possibile che nella pulsazione della
Vita, la vita si ricrei nella sua manifestazione.

Io Sono in voi la vita che sta pulsando in ogni respirazione. Sono
lAtomo Nous. Io Sono in ogni elettrone palpitante di vita. Sono
contenuto, sono versato in ogni espressione di luce.
Onamonalontn, Signore della Respirazione. In Me la vita pulsa la
sua stessa espressione ed in Me la vita si fa. Sono in ciascuno
lespressione palpitante della Vita. Io Sono in ognuno la sua stessa
respirazione.
Io Sono Onamonalontn, Signore dei Signori, il datore della vostra
respirazione. In ogni atto Mi assorbite, in ogni atto Mi espellete con la
vostra vibrazione, con la vostra stessa espressione di vita.
Io Sono Onamonalontn, Signore della Respirazione. Con ogni
Atomo Nous assorbito, con ogni Atomo Luce assorbito ed espulso,
proiettate dentro di voi e fuori di voi, sul vostro stesso Universo
Intergalattico, la vostra manifestazione dellEssere. In ogni respirazione
assorbite la vita e la portate pulsando nei vostri corpi universi fino ad
ogni atomo, ogni cellula e l, la plasmate con il vostro Essere, con la
respirazione del vostro Essere, dove la vita si procrea, si ricrea.
Io Sono Onamonalontn e con ogni Respirazione arriva fino ai vostri
esseri lEspressione stessa del Padre Luce, perch luce pura, rutilante,
maestosa. luce, solo luce.
Io Sono Onamonalontn, Signore della Respirazione, Datore della
Respirazione. In Me e da Me ottenete, al momento della nascita, lAlito
di Vita. Io Sono in voi il vostro ravvivatore della Fiamma che nel cuore,
nellaltare del vostro cuore, proietta la Luce verso lEssere. Io Sono in
voi colui che rende possibile lEsistenza Luce in ogni cellula, perch
arrivo ad ognuna portando lossigeno, Atomo Luce della Mia esistenza.
Io Sono il portatore della luce che in ogni angolo del vostro Essere si
espande e si proietta con ogni inalazione che fate; nella vostra
espulsione, nella vostra eiezione, proiettate la vita, procreate.
Io Sono Onamonalontn, lEssere, il Non Essere. In Me giace in
ogni Atomo Luce, la vostra stessa manifestazione di Essere. Sono libero

319
e nella libert del Mio Essere, pulso in ognuno il desiderio di liberarsi e
di liberare, di respirare laria di libert, di essere la libert che agisce in
ogni Essere. Io Sono, agisco in ognuno come il servitore pi umile, come
il servitore pi semplice, pi servizievole. Non ci sono parole per
qualificare il Mio servizio poich niente, semplice, poich arrivo in
ogni respirazione al Nucleo Centrale ed in esso Mi immolo al Suo
servizio, alla Sua procreazione.
Io Sono Onamonalontn, il Guardiano della vostra respirazione,
colui che rende possibile che la vita arrivi pura ad ogni cellula, arrivi
colma di luce ad ogni cellula, arrivi carica damore ed in essa plasmi le
sue virt per vederle fiorire in ogni espressione.
Io Sono Onamonalontn, Signore della Respirazione. Nel Mio umile
e piccolo lavoro glorifico il Padre Uno, glorifico il Suo Essere Tutto
Luce.
Io Sono Onamonalontn ed in ognuno verso la Mia stessa
espressione, senza matrice di nessun tipo, senza classificazione, senza
colore.
Io Sono il Signore della Respirazione. Nessuna vita possibile senza
Me, tuttavia, nessuno prende in considerazione la Mia funzione; cos la
vita, si consegna, s'immola in ogni parte della vita, si ricrea con la sua
manifestazione. Da Me ottenete la luce che assorbite in ogni
respirazione. Accettatemi nelle vostre cellule pulsando la liberazione.
Io Sono Onamonalontn, il Portatore della luce che arriva alle
vostre cellule. In consegna ad ogni parte del Padre in manifestazione
sulla Terra, pulso dallAtomo Nous del Suo Essere, il servizio
incondizionato alla vita, il desiderio di liberare ogni Essere. Nel servizio
immolo la Mia Presenza che arriva al vostro Essere in ogni respirazione,
portando la Presenza Padre-Madre con esso.
Io Sono in ognuno la scintilla che s'ingrandisce in ogni desiderio di
liberarsi nellazione impersonale. In ciascuno ravvivo questa scintilla
fino a convertirla in un faro, nella Torcia della Libert. Illuminate il
sentiero con essa, alzatela in segno di vittoria, consegnatela e con essa,
cancellate le ombre che mantengono intrappolati i fratelli che implorano
un po di luce nella loro nera prigione. Fratelli Miei siete, poich in
ognuno la vita Mi ricrea, in ognuno la vita Mi manifesta ed in ognuno la
vita manifesto. Siamo Uno e nientaltro, siamo Figli del Padre Uno e
nientaltro. Che altro possiamo essere se Lui Tutto? Nulla, solo lUnit
della Sua gloriosa Presenza; nulla, solo Lui e nientaltro. Accettatemi in
voi come la brezza soave che bacia le vostre guance e che dopo ispirate
in ogni inalazione.


320
Oh, fratelli, Figli della Vita! Accettate la Mia immolazione! In
questa Mia consegna faccio la consegna di Dio stesso, poich in Lui sono
contenuto e sono il Suo contenitore. Oh, Padre Uno, grazie per questa
gloriosa unzione. Alla vita chiedo solo di vedermi colmato in essa, in
ogni respirazione!
Oh, Amore che rendi possibile la consegna per amore!

Io Sono Onamonalontn, Uno in voi e con voi. Io rendo possibile la
vostra esistenza, voi rendete possibile la Mia manifestazione.
Accettatemi nella vostra vita e colmatemi damore nel conferimento della
libert ad ogni fratello, ad ogni manifestazione. In ogni cellula sono
prigioniero a causa dellignoranza che circonda i vostri corpi luce. Io
Onamonalontn, plasmo la speranza che lAmore germogli in ogni
cellula e possa liberare la vita in essa prigioniera. Nel servizio
incondizionato che il Mio Essere realizza, verso in ognuno il desiderio di
manifestare la Vita, piena damore verso la vita stessa, di liberare ogni
vita imprigionata in ogni cellula. LAfrica voi, in voi la parte che
reclama la libert, la parte che implora affinch si versi su di essa la
Luce, la Luce Una, la Luce dellUnit. In ognuno lAfrica grida per
vedersi libera, per essere libera, per respirare nella libert di Essere
Figlia Una, nellUnit dellEssere Libero, con la libert che laria porta
ad ogni Essere. Io Sono in voi lEssenza che versa in Africa ogni
desiderio di liberazione, lEssenza che versa in Africa limpulso motore
di cercare la Luce. Sentitemi Essere in ognuno lEssenza Luce che in
ogni respirazione assorbite, perch il Padre Essenza Luce e dal Padre
proviene laria che vi insuffla di vita. Lui laria, la vita, la
respirazione, Onamonalontn, tutto, . lEssenza Luce addormentata
nelle vostre cellule comincia a svegliarsi e reclama libert. Comincia gi
a camminare, ai suoi primi passi; sente gi arrivare ad ogni parte di s,
la Presenza gloriosa dellAmore. Lasciatela uscire! Lasciate che si
manifesti! il Padre-Madre in azione.
Io Sono Onamonalontn, quello della caduta, poich sono caduto in
Adamo ed Eva. Sono caduto perch la loro Essenza Luce cadde, e
pertanto Io chiedo redenzione, perch continuo nella caduta, sono ancora
intrappolato nelloscurit dellEssere, tuttavia reclamo la Mia libert, la
libert dellEssere.
Io Sono Onamonalontn e chiedo in ognuno di voi la gloriosa
opportunit di dirigere allEssenza Luce la scintilla divina che il Padre ha
insufflato nelle vostre narici alla vostra prima incarnazione.

321
Io Sono Onamonalontn, al vostro servizio sono. Assorbitemi, colmi
nella coscienza di sapere che la Coscienza Una in ognuno sta. Io Sono
Onamonalontn e chiedo ad ognuno la Mia liberazione.
Oh Signore Datore di Vita! Oh, Signore Datore dAmore! Oh,
Signore, che respiri la Tua Essenza e la proietti ad ogni vita nella Tua
stessa Essenza Luce! Signore che in Me hai vestito di gloria ogni atto
della respirazione! Oh Signore, porta ai Miei fratelli, Tuoi Figli sulla
Terra, la manifestazione gloriosa della Tua stessa respirazione! Insuffla
in loro la vita damore! Soffia nelle loro narici lAlito Divino della
Creazione! Proietta in ognuno la Tua stessa espressione, perfetta, pura,
gloriosa! Oh, Signore, colma ognuno! Resta in ognuno, giacch Sei Tu la
Tua stessa opera gloriosa!
Io Onamonalontn, resto in voi versando la Luce della Presenza
Una in ogni respirazione. Resto ravvivando lEssenza Luce imprigionata
nei vostri Esseri. Resto pulsando lenergia divina dellAtomo Nous ad
ogni fratello imprigionato nei suoi geni.
Oh, Orvonon, fratello, libera linformazione che contieni e nella sua
liberazione, liberati fratello, nellEssenza Luce prigioniera in ogni
cellula!
Oh, fratello, la tua stessa luce infinitamente bella! Orvonon, rendi
possibile che sulla Terra brilli maestosa la tua Essenza luce in ogni
fratello, libera in ogni espressione della vita! Fai che lAfrica, la tua
Africa, sia liberata! Fai che lAfrica in ogni Essere sia portata a coronarsi
di luce, sia portata dalla mano di Libert a vestirsi di luce, a colmarsi
dellEssenza Luce del Padre!
Fratelli, dirigo su di voi la Mia respirazione unificatrice, verso in voi
lEssenza Luce del Padre; ricevetela e bagnate il vostro Essere in essa,
siate in comunione in essa e consegnatevi alla libert che essa porta,
gloriosamente libera nella consegna che fa ad ogni vita, in ogni
consegna. In voi Onamonalontn, il Signore della Respirazione, pulsa la
vita nella sua piena manifestazione, pulsa la splendida libert dellEssere,
solo lEssere in azione. Con voi lascio la Mia respirazione, assorbitela e
Siate, solo Siate, solo Siate lEssere in azione.

Io Sono Onamonalontn, Signore della Respirazione. In ogni atto
cosciente assorbitemi e con esso assorbite lunit della vita che porta il
Mio Essere. Assorbitemi, coscienti che in ogni atto il Mio Essere pu, e
versa in ognuno la Sua stessa essenza pura. Incondizionato nella
consegna di Me stesso, Io Sono in voi lAtomo Nous della respirazione,
della procreazione.

322
Onamonalontn, Uno in voi, Uno con voi in ogni sforzo cosciente di
portare la Luce del Padre, di glorificarsi in ogni espressione.
Onamonalontn, vostro Servitore in ogni Respirazione,

Io Sono Onamonalontn

323
X

ONAMONALONTN


Attraverso la volont ed il desiderio di emanare la Luce, questa si
riempie dAmore e si consegna. La Luce che lEssere pulsa
singigantisce e riempie ognuno.

Fratelli disposti a liberarvi ed a liberare la Terra a colmarvi di luce,
ricevetemi in voi come la consegna al servizio impersonale unificato. Il
Grande Spirito Onamonalontn arriva a voi pulsando su ognuno la sua
stessa vibrazione. Ricevetela, colmatevi di essa. Fratelli, questo siamo
perch proveniamo dallo stesso nucleo e verso di esso andiamo; uniti
arriveremo ad esso, poich in ognuno pulsa laltro.
Fratelli, ricevetemi come lAlito di Vita che Sono e che sono stato
per la Razza Rossa. Ricevetemi come lo Spirito, come il Grande Spirito
che ha pulsato la propria luce, il proprio soffio in ogni pellerossa, Sua
Luce, Suo Afflato. Io Sono in ognuno la parte gemente che aspetta la
propria libert, la parte che supplica la Luce.
Fratelli, accettatemi in ciascuno attraverso la respirazione che
compiono i vostri polmoni. Accettatemi! bello raggiungere
nuovamente luomo; bello perch tra fresche valli e fiumi dalle correnti
cantanti, Io ho pulsato la vita nelluomo, Io ho pulsato lamore per la
natura, Io ho pulsato lAlito Divino in ogni fratello indiano pellerossa.
Oh, fratelli, quanto tempo trascorso! Ma Io sono qui desideroso di
vedervi liberi, che vi sentiate liberi, che siate liberi. Nonostante il vostro
Essere glorioso gema per la vostra libert, i rifiuti che la personalit ha
accumulato in ognuno di voi, rendono quasi impossibile lopera!
Oh, fratelli, ricevetemi come la vita che pulsa lAmore in ogni cosa!
glorioso vederla libera, stupenda, gioiosa!
Oh, fratelli, sentitemi come il Grande Spirito che pulsa in ognuno il
desiderio dellEssere, il desiderio di arrivare, il desiderio di stare
nellUnit, in unit con ogni vita! La vita, che meravigliosa
manifestazione, quale amore!
Oh, fratelli, quanto piacere comporta vedere che in ognuno pulsa il
reale desiderio dellEssere di dirigere la Luce del Padre ad ogni parte
della vita! Com glorioso vedere e sentire il desiderio di questo Essere
dellUno che si manifesta, nella Sua gloriosa manifestazione.


324
Io Sono Onamonalontn, Io Sono il Grande Spirito, lo Spirito
Guardiano della Razza Rossa. Oh, gloriosa e splendida razza! Voglio
pulsare su ognuno il desiderio della libert, il desiderio di raggiungere la
Presenza, bagnati nella luce dellAmore, dellUnit. Io Onamonalontn,
con la Mia Respirazione, plasmo in ognuno il desiderio di essere libero!
Libero!
Io Sono il Grande Spirito, il vostro Grande Spirito, che pulsa in
ognuno la gloriosa Unit dellEssere, essendo lEssere di ognuno in
ricerca della libert.

Oh, fratelli, liberatevi dalle sbarre che vi mantengono nel carcere
piagato! Liberatevi nella libert dellEssere. Siete solo luce e nientaltro!
Oh, fratelli, il Mio Essere vi riempie con il Momentum della Libert,
della Mia libert, poich Io sostengo la libert dello spirito, la libert
dellEssere! Siate, lasciatevi essere Luce Una, pura, bella, libera! Siate,
lasciatevi Essere la libert della vita. In ognuno palpita la vita che il
Padre ha disposto che sia libera, libera!

Io Onamonalontn, dispongo il Mio Essere e lo pongo al vostro
servizio incondizionato; verser attraverso ognuno il Mio stesso Essere
affinch sentiate la libert, affinch viviate la libert, la Mia gloriosa
libert.
Io Sono il Grande Spirito, colui che insuffla la vita ad ogni Essere.

Oh, razza gloriosa, sollevati, sciogli le catene che imprigionano i
tuoi piedi! Oh, razza gloriosa! Oh, uomo, affermati nel tuo Essere!
Lascialo essere libero come i venti, libero nella sua azione; il suo fare
arrivare ad Essere la Luce Una, la Sua Unit!

Oh, fratelli che chiedete clemenza perch il peso che portate molto
grande, ricevete la Mia mano tesa in aiuto! Ricevetela! Io Sono in voi la
Luce che pulsa reclamando la libert, lo Spirito dellEssere, del grande
Essere.

Io Sono Onamonalontn, il vostro servitore, il vostro leale servitore
nel momento attuale, perch riusciate a giungere liberi dinanzi al Padre
Uno. Onamonalontn vi copre con il Suo Afflato, con lAlito Divino, con
lAlito del Grande Spirito. Pulser in ognuno il Mio Essere, impregner
il vostro Essere con la Mia luce e pulser la Mia libert finch, una volta
liberi, vi presentiate davanti al Grande Artefice e vi uniate a Lui.

325
Io Sono Onamonalontn, vostro fratello. Rivolgetevi a Lui nei
momenti in cui vi sentite deboli, vi insuffler con lAlito del Grande
Spirito. In ognuno lascio una parte del Mio Essere.
Onamonalontn, Io Sono. Pulser il ritmo che il Mio Essere pulsa.
Pulser il ritmo del volere, del desiderare dessere liberi come i venti che
baciano la Terra. Con la libert colma dellEssere, vi lascio con il Mio
Afflato, con esso vi copro.


Onamonalontn, vostro fratello

326
XI

MANSANT


Io Sono Mansant, la gloriosa Luce che coordina la consegna
nellazione, di ogni vita che permette la Mia consegna alla vita.

Lazione che si manifesta nella Luce proviene dalla Fonte Una della
Vita ed ognuno assorbe attraverso di essa la Sua Luce. Siamo elettroni
che girano intorno al nucleo. Atomi, elementi di fuoco che sono assorbiti
e proiettati dal Padre Uno verso ogni parte di S. Un punto la
concentrazione della Luce e come un punto dobbiamo proiettarci nella
concentrata Presenza del Padre.

Io Sono Mansant, il Maestro che dirige ciascuno di voi verso
lincontro con il Grande Creatore. Proietto in ognuno, come lo farebbe
un educatore, la Luce del Padre, in ogni cellula, coordinando lazione
in essa, colmandola dazione.
Io Sono Mansant, il Grande Maestro, colui che dirige lAzione della
Luce, con latto zelante di servire ogni parte della vita, di proiettarla
nellazione corretta su di ognuno. In voi Mi vesto di luce, della Luce
dellUno, che si manifesta nella conoscenza che ognuno assorbe dalle
cose. In ciascuno registro la gloriosa Presenza del Padre, la conoscenza
della Sua Presenza. Dirigo la consegna in ogni servizio della Luce Una e
plasmo nellEssere lEssenza Luce del Padre con la Sua gloriosa
Illuminazione. Attraverso le Mie mani esce verso di voi la bellezza con
la quale la Luce colma i vostri Esseri, la bellezza con cui la Luce
imprime in loro lazione, perch la Luce attiva ed ogni volta che
raggiunge ognuno si proietta su ogni parte, cancellando loscurit. La sua
attivit bella e gloriosa.

Figli della Luce Una, la proiezione concentrata della Luce rende
possibile che in ognuno la gloriosa Presenza del Padre si glorifichi in
ogni azione, poich proiettare in modo concentrato la Luce Una
dirigere, come un vulcano di fuoco, la Presenza del Padre in azione. La
Luce si plasma in ogni cellula o, per meglio dire, in ogni nucleo che
rappresenta il suo sole, irradiando da esso la propria luce. Potete
immaginare ogni cellula proiettando luce come un sole? Immaginate che
spettacolo leggiadro, bello, magnificamente bello e glorioso; solamente
con limmaginarlo, lEssere si riempie, si magnifica nella sua azione.

327
Immaginatelo, in ogni cellula pulsa la Luce, laltra cellula sirradia e cos
via e questo stato fin dal Principio, per sempre.
Ma che cosa successo con luomo? La caduta ha fatto s che le
cellule ribelli negassero di proiettare la Luce del Padre ed in questo atto il
suo nucleo, il suo sole si oscurato, perch la stessa oscurit ha sigillato
la sua proiezione ed ha regnato. Ora, cercate unaltra volta di ottenere la
visione del vostro Essere; lo vedrete orribilmente coperto da una quantit
di punti oscuri: questi sono i focolai di luce oscura sui quali ognuno deve
lavorare; la Luce del Padre che ogni sole contiene, polarizzata male,
perch ogni sole l intrappolato geme per la propria libert. Questa
visione rappresenta ci che luomo attualmente: si tratta di una orribile
visione perch riflette un corpo piagato. La comprensione di ci vi
porter ad illuminare il vostro Essere, poich proprio lui si sta
immolando in queste parti che non permettono la proiezione della Luce
Una.
Figli, comprendete, il Padre Tutto Luce, gloriosa e splendente ed
ognuno stato creato a Sua Immagine e Somiglianza, ognuno un
Essere bello e perfetto e larchetipo che pulsa nel vostro Essere deve
essere liberato, deve essere conquistato, deve essere espresso attraverso
ognuno: Essere, nullaltro che Essere!
Figli, fratelli, accettate la Luce che arriva ad ognuno e bagnatevi in
essa! Nella gloriosa comprensione di questa luce, guardatevi come soli
ed estirpate i punti oscuri che non irradiano luce. Lavorate su queste
parti, perch il vostro destino arrivare ad Essere, Essere Luce e
nientaltro. Il verme che ha infettato i vostri corpi deve essere estirpato,
tirato fuori da l, poich quello non il suo posto, lui non pu stare
sullaltare, perch voi siete lAltare del Padre, dove Lui si offre nella
santa comunione, nella consegna divina ad ognuno. Fino a che ogni parte
oscura che pulsa in voi non sar estirpata e liberata, non potrete
manifestare la Luce Una nella sua perfezione e meravigliosa gloria.

Io Sono Mansant, il Grande Maestro, poich sono riuscito a
focalizzare lattenzione di ogni cellula solo nella proiezione della Luce.
Ora voi potete fare altrettanto, perch in ciascuno pulso il Mio Essere, in
ognuno pulsa la luce della mia Presenza. Fatelo ed una volta liberi
potremo cominciare il compito, giacch ognuno ha un compito da
svolgere; i vostri geni ne portano linformazione completa, poich
Orvonon ha codificato in ognuno lazione da intraprendere per liberarsi.
Chiedete a questo fratello linformazione, Lui ha la piena autorizzazione
della Luce per prestare questo servizio, nelle vostre mani la liberazione;
giacch Lui rappresenta lEssenza Luce che pulsa in ognuno, chiamatela

328
ed illuminate con essa ogni parte oscura, riflettete con essa ogni parte
oscura e liberatevi.
Io Sono Mansant, il vostro servitore. La gloriosa Presenza del Padre
si distribuisce attraverso di Me, ricevetela.
Io Sono Mansant, il vostro Maestro, che aspetta che ognuno ormai
liberato da questa piaga, venga alle Mie aule a cercare maggior luce per
colmare lEssere in ogni consegna.
Io Sono Mansant, il vostro servitore.
Consegnarsi alla Luce, nella consegna allEssere, permette di
conquistare, poco a poco, i punti focali oscuri, affinch brillino i vostri
Esseri, luminosi e perfetti. Ogni punto una muraglia oscura che
impedisce che la Luce del Padre compia la propria funzione, soffocando
la Voce dellEssere. Lavorate, ed uniti potremo fare quello che il Padre
ha disposto: portare la Luce ad ogni angolo della Terra, ad ogni angolo
del Suo Essere.

Io Sono in voi un servitore, Mansant, il Maestro, il vostro Maestro.
Resto in voi pulsando la Luce del Sapere; assorbitela e portatela ad ogni
cellula dei vostri corpi, ad ogni cellula del vostro Essere. Riempitevi in
essa. Siate essa.
Io Sono Mansant, colui che vi insegner a conquistare voi stessi, a
liberarvi, ad Essere solo luce, solo luce.


Mansant

329
XII

PORSHUNTA


LOracolo che una volta stato, lOracolo che , ha il piacere di
dirigere la Propria Voce sulla Terra.

Io Sono Porshunta, lOracolo. La Voce del Mio Essere si leva ed
ognuno veste la Sua luce. Porshunta, il vostro Essere si colma di luce con
la gloriosa Presenza dellAmore; a ciascuno faccio arrivare il desiderio di
proiettare la Presenza del Padre Uno. Accettatela! Contengo nella Mia
esistenza grandi verit, gloriose verit. Ho transitato per la vita pulsando
la Luce del Padre. A ciascuno faccio arrivare la Mia Voce.

Figli del Signore della Luce, preparate i vostri veicoli affinch
possiate presentarvi di fronte a Lui, come Lui merita. Preparatevi
affinch possiate assorbire la Sua gloriosa Luce ed Essere, nientaltro che
Essere Uno con Lui.

Io Sono lOracolo e trasmetto a ciascuno il Suo desiderio.

Figli dellUno, apprestatevi a compiere le vostre funzioni!
Apprestatevi a portare la Luce del Padre in ogni angolo della Terra! La
sentenza del vostro Essere su di voi e ciascuno deve ritornare a Lui
vestito di luce, vestito della Luce del Suo Essere.
Figli dellUno, glorificatevi nel servizio! Glorificatevi e
consegnatevi! la migliore maniera di ottenere ci che il Padre ha
disposto come vostro: la libert, libert di Essere, libert di agire, libert
di raggiungere la Sua Presenza.

Io Sono Porshunta, lOracolo.
Un tempo la Mia Presenza era richiesta con frequenza, questo tempo
gi passato, per la Mia Presenza continua, poich Io Sono in Lui, Io
Sto in Lui. La Mia funzione continua ugualmente, poich la ragione del
Mio Essere. Come Io ho sostenuto il Mio Essere pulsando su ognuno la
Luce, cos dovete fare voi: dirigere la Luce ad ogni parte di voi, ad ogni
parte dellEssere. Ascoltate Figli della Luce Una, Figli dellEssere: la
ribellione non ha fatto altro che ritardare il vostro incontro con Lui, vi ha
condotto ad accumulare su di voi impurit, a pervertire la Luce! gi
ora, giunta lora che assimiliate nellEssere, tutta la luce che si versa e

330
decidiate di presentarvi dinanzi al Giudice per ricevere la Sua sentenza;
accettatela Figli dellUno, perch in essa sta la vostra libert, in essa
conquisterete il vostro Essere, la vostra gloriosa libert in Lui!
Io Sono Porshunta, lOracolo. In ciascuno verso il Mio Essere, la
Luce del Padre e nientaltro. Sono Stato attraverso di Lui. Sar attraverso
di Lui. In voi continuo vigente, in voi ritorno alla Terra; proiettatevi con
il vostro Essere, liberatemi con lui!
Io Sono Porshunta, lOracolo. Il Mio Essere ha colmato di Luce
unera ed in essa la vita trascorsa colma della Luce dellEssere. In
ognuno si piantato il Seme della Luce, germinato e ha dato i frutti
sperati. La Terra ha ascoltato i vostri passi contenta. Oggi la Terra
reclama disperata per liberarsi dei vostri passi poich lavete
danneggiata, lavete oltraggiata e non avete alcuna considerazione di
essa. Oh, Essere di luce che intrappolato ti trovi! Liberati! Prendi la
Forza! Sciogli la catena che ti lega e libero alfine, canta lodi di gloria al
Creatore! Immolati nella Sua luce ed in sacrosanta comunione, colmati
di Lui, Sii Lui stesso!
Io Sono Porshunta, lOracolo. Ad ognuno lascio la Mia Voce, lascio
il Mio Essere. Attraverso la gloriosa opportunit che avete, manifestate
lEssere di Luce che vi d vita, glorificatevi nella consegna di voi stessi,
vivete la Sua Presenza, Siate la Sua Voce. Oh, gloriosa bellezza! Oh,
aurora piena di amore! Sazia negli uomini questa sete di conoscenza
gratuita! Colma il loro Essere di luce! Appaga questa assurda sete
che non conduce a nulla e riempiti nellEssere! Rimani in esso pulsando
la vita! Colmati l, in ogni Essere!
Io Sono Porshunta, lOracolo. In ciascuno sparger lacqua viva del
Padre. In ognuno lascer la Mia Voce. LOracolo dice: lAmore colma la
vita e si consegna ad essa per amore. La Vita colma la vita e si consegna
ad essa per amore. LAmore colma lamore. Per amore alla vita, alla
gloriosa Vita dellEssere, la consegna si realizza in ogni atto. Siate
Amore in consegna. Siate Amore nellEssere. Siate lEssere dellAmore.
La luce che lAmore vi offre lIncenso dellEssere, la Sostanza
Pristina che appaga la vostra sete, lAcqua Viva, lEssenza Mater
della Vita, lEssenza Luce, il Sapere. LAmore ha colmato le vostre
vite in ogni consegna, si immolato l, in gloriosa consegna. LAmore
continua a sostituire in ciascuno ogni cellula con la propria luce.

Oh, Amore! Amore, continua a pulsare, a pulsare l, continua! Sei la
linfa divina, sei LEssere!
Oh, Padre che in Augusta Presenza Ti versi, Ti plasmi!
Oh, Padre che colmi lEssere di luce!

331
Padre, a Te che dolcezza regali!
A Te Padre levo la Mia voce!
Signore, rendi possibile che ogni fratello sulla Terra assorba la luce
che gli dai e possa elevarsi da dove ora geme e piange, per colmarsi
dinanzi a Te! Oh, Padre! La consegna che fa il Tuo Essere gloriosa ed
in essa sta il Tuo proprio Essere; Esso si immola gioioso nella consegna,
ma fino a quando? Oh, Padre, perdonali! Sono ancora addormentati!
Padre, perdonali, continuano a vivere annientati dalla piaga che li
avvolge e non accettano la Luce!
Oh, Fratelli, nessuno sforzo piccolo, nessun intento vano. Voi
che ora ricorrete a Me, sentitemi in ciascuno, poich Io verser dal Mio
Essere la luce che richiedete per continuare nei vostri compiti;
domandatela ed in voi la verser dal Mio Essere! LOracolo si dispone
dinanzi a voi per distribuire la Luce del proprio Essere, accettatela, in
essa il desiderio del Mio Essere di vedervi liberi, gioiosi, allegri, con la
piena allegria di Essere Luce e nullaltro. Accettatemi, limpulso motore
della Mia luce vi riempir con lEssenza Luce del Padre, in ciascuno
pulser il Mio Essere.

Io Sono Porshunta, lOracolo, non temete, le vostre voci sono state
ascoltate, non siete soli, poich avete richiesto ed il Padre non sordo
alla voce che si leva chiedendo unopportunit per dirigere il Suo Essere
in ogni vita intrappolata, nelle vostre vite intrappolate. Siete stati
ascoltati, la domanda stata accettata. Il Consiglio degli Anziani ha
deciso di presentarsi al vostro servizio, ha deciso di canalizzare la Luce
verso i vostri Esseri. Il compromesso grande, sicch disponetevi a
compierne le condizioni, poich il Padre ha ascoltato ed ha risposto.
Lavorate e liberatevi, affinch liberiate in questo stesso modo i fratelli
intrappolati nella densa oscurit del loro Essere. La consegna di voi stessi
al servizio e deve essere gioiosa, piena di amore. Datevi alla felice
Gloria del Padre e nellEssere vi libererete, in Lui conquisterete la Sua
Gloria. Il Nucleo di luce che formate ha trasceso la sua presenza fino al
nostro consiglio ed stato accettato lesposto che presentate. Sentite
lappoggio che vi diamo. Sentite le nostre forze come vostre, poich in
ciascuno pulsiamo il desiderio di raggiungere la meta preposta.
Io Sono Porshunta, lOracolo, ascoltate la Mia Voce: sulla Terra
germina un seme, che piccolo giace in Terra; spuntano le sue prime
radici, cresce e crescer rapido e le sue forti radici attecchiranno e
lalbero frondoso crescer, i suoi rami daranno testimonianza della luce
che su di esso stata diretta ed i suoi fiori saranno fragrante incenso per

332
lanima; i suoi frutti gioiosi in piena consegna alla vita, espanderanno la
loro Essenza Luce.
Io Sono lOracolo. Lombra dellalbero coprir la Terra ed il
camminante stanco trover in essa una quieta oasi; in amabile consegna,
il suo tronco loffrir per focolare, la sete dellassetato appagher e la
luce dei suoi frutti doner. Oh, Esseri che immolate le vostre vite alla
consegna divina, in voi la Luce crescer!
Io Sono lOracolo. Il verde seme che ora germina dar la ragione
alla Terra ed in gloriosa consegna dar alla vita la propria esistenza. I
suoi frutti gloriosi saranno come lauro e la vita gioiosa, libera e piena,
porger lodi a Dio.

Esseri che avete deciso di presentare i vostri conti e di ricevere il
bilancio delle vostre vite! Esseri che avete deciso di cancellare tutti i
debiti verso la Vita, glorificatevi in essa! glorioso il compito, sentite il
nostro appoggio! Sentitelo ed apprestatevi ad agire, apprestatevi ad
Essere la Torcia luminosa! Apprestatevi a servire! In ci conquisterete la
vostra libert e la vita vi colmer di gloria. Con ci, il vostro Essere sar
incoronato di spine, per glorioso ascender fino alla Luce Una e,
ormai libero, sincoroner di diamanti! Ascoltate la Mia Voce, lOracolo
invoca ed in ognuno la gloriosa Luce dellEssere simprime.

Io Sono lOracolo ed in ciascuno semino la luce del Mio Essere.
Accettatela! In voi Sono la Vita pulsando la vita. In voi Io Sono la luce
della Comprensione. Accettatevi, liberatevi e liberiamo! Siamo in voi la
forza motrice in ogni atto, accettateci e liberateci.
Io Sono Porshunta, lOracolo, il vostro servitore. Come servizio alla
Vita, bella e gloriosa, continuo a pulsare in voi la Vita, libera, libera,
libera: sentitela ed amatela in ogni consegna.


Io Sono lOracolo, vostro servitore,
Porshunta, lOracolo

333
XIII

ORLANDOF


La Luce si riempie di luce ed il mio antecessore, in quanto Luce,
colma la Luce con il Suo Essere. Io Sono un amabile servitore di
ognuno. Ricevetemi in voi come un Servitore della Luce, voi siete Luce,
voi servo con il Mio Essere.

La Voce che ancora risuona ha confermato laccettazione, da parte
del Gran Consiglio, dellesposto ad esso presentato. Io sono un portavoce
che vuole riaffermare tale accettazione: ricevetemi, Io Sono Orlandof, il
Principe! Questa denominazione maestosa, vero? Accettatemi solo
come il vostro fratello maggiore che ha gi scalato questa posizione,
niente di pi. Anche voi potrete scalare fin dove Io sto. Accettatemi
come Orlandof, vostro fratello.

Fratelli, glorificare la Luce glorificarsi e questa una splendida
azione. Voi ora state glorificando la Luce; fatelo attraverso una consegna
incondizionata, una consegna reale e divina. Io Sono un fratello che vi ha
visti riunirvi poco a poco, accettando linvito dellEssere di servire i
vostri fratelli. Vi ho visti irradiare poco a poco la Luce, vi ho visti
crescere ed ora che siete gi decisi a lavorare, vi vedo come la
meravigliosa Manifestazione dellUnit, una gloriosa manifestazione.
Fratelli, un compito glorioso, eseguitelo. In voi germina la
speranza di vedere la Terra libera dagli artigli che lopprimono.
Fratelli lavorate, anche se un arduo compito non siete soli, perch
siete sostenuti dalla luce che nei Nostri Esseri pulsa. Accettatela, una
consegna incondizionata alla vita che in voi pulsa.

Io Sono Orlandof, il vostro fratello incondizionato, Vostro Fratello.
La luce dei vostri Esseri ha invocato il Nostro aiuto, labbiamo ascoltata
ed ora la esaudiamo: sarete aiutati. Sar diffusa, in ognuno, la forza
necessaria per sostenersi nel compito; questo gi un fatto, ora lavorate
affinch il moto si mantenga sostenuto da uno sforzo congiunto ed
armonico. Consegnarsi alla Volont Divina meraviglioso e dimostra
che ognuno ha gi deciso di disporre la propria vita alla Causa gloriosa;
invocare la Nostra presenza per un aiuto, significa di per s essere gi
disposti al servizio; con ci non solo libererete la Terra ma, giacch la

334
vostra azione trascende pi in l, verso galassie intere, il confine stesso
dellUniverso ricever la luce che si liberer dai vostri sforzi.
Fratelli, ora gi potremmo dire: luomo riuscito a fare il passo
sperato. Ora si, potremmo dire: lora della libert suonata sulla Terra.
un bel piacere poter arrivare fino a voi e liberare in ognuno una
parte del Mio Essere, consegnandosi in amoroso servizio alla vita.
Accettate e sostenetevi nella Mia consegna, poich pulser in ognuno la
Mia stessa volont di far compiere la Volont del Padre in ogni atto.

Io Sono un Fratello che, unito agli altri Fratelli del Gran Consiglio,
ha dato un voto di fiducia al vostro lavoro; sta a voi lavorare per ottenere
la vittoria. Lavorate dunque, perch non siete soli, ora pi che mai potete
sentire la Presenza del Padre Uno pulsando attraverso di voi per liberare
la Luce dellEssere. Io Sono in ognuno la forza che sostiene questa
volont che deve essere manifestata, che deve essere conquistata.

La Voce dellOracolo si levata ed ha trasceso i confini degli spazi
intergalattici; la stessa Voce del Consiglio. Accettate il Nostro aiuto,
perch il compito deve essere realizzato con la massima disposizione. La
Volont dellUno Sar. La Volont dellUno si far.

Io Sono Orlandof, un fratello in attesa che ogni sforzo fatto, sia uno
scalino guadagnato, perch presto ci vedremo faccia a faccia e potremo
levare lodi al Tutto Essere, al glorioso Essere che ci d vita. Sono
Orlandof, un fratello. Sentite il Mio appoggio, sentite il Nostro appoggio.
Un servitore della Luce Una, Orlandof Io Sono.

Continuo a pulsare la Luce in voi, con il desiderio che solo la
Volont Divina sia fatta. Cos Sia. In questo compito, il vostro Essere vi
riempie damore. Colmatevi in Lui.


Io Sono Orlandof

335
XIV

GRAN CONSIGLIO


Il Gran Consiglio rende manifesto che stata accettata la petizione
che avete a Lui presentato. Ogni Fratello, membro del consiglio, ha
sottomesso a considerazione questo esposto ed ha deciso con tutto il Suo
Essere di dare un voto di fiducia.

Figli dellUno, fratelli, la disposizione del Consiglio che ognuno
compia ci che il proprio Essere si compromesso a fare nei confronti
della Sua luce. Compite la disposizione del Padre Uno, che la Sua Luce
sia distribuita su ogni parte della vita. Eseguite il compito, portatelo a
termine e vedrete coronati i vostri sforzi con la Luce che il Padre emana.
Noi abbiamo deciso di accettare la petizione perch vediamo che il
vostro atto stato sincero e, sapendo che siete pochi in forza fisica, il
Padre vi copre con la Sua Luce.
Figli dellUno, glorioso questo momento, perch era gi trascorso
molto tempo da quando luomo non ricorreva al Consiglio in petizione di
aiuto, da quando luomo non si disponeva a servire il Padre attraverso il
servizio ai propri fratelli. La Terra attraversa un duro momento, pertanto
molta luce deve essere seminata su di essa. Si sta gi stabilendo la
connessione che permetter che su ciascuno si diriga la forza necessaria
affinch possa lavorare senza nessun timore. Abbiamo sempre avuto
lattenzione fissa su di voi, perch la voce di servire aveva circolato sulla
Terra ed i volontari andavano poco a poco riunendosi; ma questa volta,
portentosa la luce che si accumula nelle vostre Presenze, insieme
costituite una meravigliosa esplosione di luce.
Figli, fratelli, sentiteci mentre versiamo su di voi la gloriosa Luce
del Padre, sentiteci mentre versiamo su di voi la forza che necessitate per
mettervi in azione. La luce che chiedete pulsa sui vostri Esseri ed in
ognuno tale luce sar manifestata in azione sulla vostra azione.
Figli dellUno, lattesa si conclusa. Gi avete presentato i vostri
bilanci e siete stati accettati, ora resta solo da aspettare che ciascuno,
essendosi disposto a servire, lo faccia in una consegna incondizionata
alla vita, lo faccia con amore ad ogni parte di vita intrappolata.
Oh, fratelli, lora di servire insieme gi arrivata. Ora potremo dire:
Siamo Uno in azione, poich elargiremo in ogni momento ci che i vostri
Esseri richiedono, affinch riusciate a realizzare il vostro compito alla
perfezione! In questa ora gloriosa sentite il voto di appoggio del Gran

336
Consiglio. In voi abbiamo lopportunit che la Presenza del Padre si
manifesti gloriosamente. Continuiamo a pulsare in ciascuno di voi la luce
che il vostro Essere richiede. Sentite il nostro appoggio. Centratevi
nellEssere Tutto Luce e sotto la sua campana, sentite lemanazione della
Sua luce ad ognuno.

In una consegna incondizionata, continuiamo a pulsare in voi la
Luce Una. Siamo il Gran Consiglio, vostri Fratelli nella Luce.
Per la Luce Siamo e Saremo; il Gran Consiglio Intergalattico, i
vostri Fratelli.

La Luce verso la conquista della Luce. I vostri Fratelli nella Luce.


Il Gran Consiglio

337
XV

FANTAD


Pur non essendo necessaria la presenza isolata di un voto di fiducia,
ma volendo appoggiare la decisione presa, manifesto il desiderio di
versare dal Mio Essere in ciascuno di voi la luce di cui tanto avete
bisogno, affinch lEssere realizzi la consegna di s alla perfezione.

In voi verser il Mio Essere e, nella consegna di ciascuno alla vita,
Mi glorificher, poich il servizio consegnarsi e cos come la Luce
pulsa dandosi, lEssere Luce si libera nel consegnarsi. La vita che pulsa
in ciascuno si glorifica nella consegna alla vita che aspetta di vedersi
liberata. Lattesa volge al termine ed ogni vita sar libera, piena nella
libert di Essere.

Ciascuno ora canalizza un Dono della Presenza Suprema: che lo
diriga alla vita che reclama la Presenza della Luce, che ognuno si
glorifichi in ogni consegna e glorifichi lEssere che vi sostiene, che vi
culla nella Sua Luce.

Io Sono Uno in pi del Gran Consiglio e voglio appoggiare la vostra
decisione di servire come canale del Padre Uno, di servire come
manifestazione della Sua Luce.
Io Sono Fantad il Salvatore, ed in ciascuno pulso il Mio Essere
verso il suo Essere.
Io Sono Fantad, reclamate la Mia Presenza quando avete bisogno di
dirigere luce su ogni parte imprigionata: verser su questa parte la luce
richiesta.

Fratelli, manifestate la Volont dellUno, apprestatevi a servire e
datele opportunit, affinch i vostri Esseri glorifichino la Luce in ogni
consegna.

Io Sono Fantad, un Fratello nella Luce. Un Fratello deciso a servire
come canale del Padre Uno, affinch Egli arrivi fino a voi con la Sua
disposizione, con la Sua Luce.
Io Sono Fantad, diriger ad ognuno la luce che il Mio Essere pulsa.
Sentitemi in consegna incondizionata. Nella Luce Una vi lascio,
ricevetela, vivetela ed irradiatela nel vostro Essere.

338
Io Sono Fantad. La Luce dellEssere vi copre. Nella Luce che da Lui
emana continuo a pulsare nei vostri Esseri, nellUnit della Sua Luce, in
questa gloriosa Unit.


Io Sono Fantad, Uno in voi,
Fantad

339
XVI

SINGLANGTON


Lopportunit di Servire arrivata per ognuno; apprestatevi a
servire e con ci dateci lopportunit di dirigere la Nostra luce sulla
Terra.

un glorioso momento quello in cui ognuno di voi ha deciso di
servire il Padre Uno, di essere il Suo canale sulla Terra. Fratelli, lora di
servire arrivata. Avevate chiesto unopportunit, gi lavete.
Apprestatevi a realizzare, apprestatevi a servire da ricettori del Padre
Uno, ad essere canali di Lui e nientaltro.

La Luce arriva e si irradia. Cos deve essere, cos sar. La luce non
pu rimanere conservata perch brucia, cosicch irradiatela e versatela,
giacch molto preziosa, ha immenso valore. Il momento che vive la
Terra molto oscuro; arriveranno a voi esseri cercando la Luce,
riempitevi nella vostra consegna ad ogni essere disposto a ricevere e
versare, siate in lui, siate per lui la porta aperta al glorioso Essere che ci
riempie di luce.

La Verit sar, la Verit si glorificher. La luce una gran verit,
una gloriosa verit. Cosicch apprestatevi a servire, apprestatevi ad
essere canali affinch il Padre Uno possa arrivare ad ogni figlio sulla
Terra. Ricevete ogni Essere gioiosamente e colmatevi nella consegna.
Ognuno non altro che un canale da mantenere puro affinch la luce che
arriva pura e bella, ne esca uguale, senza nessuna macchia, pura e bella.

Fratelli, la Verit brilla nei vostri Esseri. Vedervi ora riuniti con un
solo proposito, come una sola forza e come un solo canale una grande
verit. arrivato il momento ed un bel momento, riempitevi nel
servire, siate il canale e nientaltro. La luce che su ciascuno si versa,
pulsa e batte, ed in quellattimo lEssere si estasia. Estasiatevi negli altri
al contemplare la verit che dai vostri Esseri germoglia, colmatevi nel
servizio ed il Padre Uno si colmer nella luce che ognuno pulsa. Siate la
Verit, la gloriosa Verit della Vita, armonica, pura e splendente.

Io Sono Singlangton, un Fratello nella Verit Una, Io Sono. La
fiamma del Mio Essere vi avvolge, sentitela pulsare e pulsare.

340
Io Sono Singlangton, un Fratello nella Verit del Suo Essere.
Io Sono Singlangton.
La Luce brilla e la sua bellezza riempie tutto; questa una gloriosa
verit.


Singlangton

341
XVII

ONAGAR


La Luce irradiata proviene dal Nucleo Centrale dei vostri Esseri,
ognuno proviene dal Padre Universale ed ognuno irradia la Sua Luce.

Egli il Nucleo Centrale, da l provengo e, come voi, anche Io ho
una funzione specifica da compiere, poich siamo stati creati per un
proposito definito. La Mia funzione specifica: Io pulso su ognuno la
Respirazione della Vita. Io pulso la respirazione. un arte saper
respirare, poich attraverso questo atto assorbiamo lEssenza Divina e
siccome questa luce, attrae anche gli atomi oscuri; pertanto dobbiamo
saper respirare, affinch gli atomi oscuri che inaliamo escano bagnati di
luce e proiettino la loro luce sulla vita.

La respirazione sembra molto semplice, vero? Lo perch in voi
stata realizzata incoscientemente, stata realizzata da Me. Io ho
sostenuto la vostra respirazione, lho realizzata ed ho purificato in ogni
atto i vostri Esseri ed i vostri corpi dagli atomi impuri che entravano.
Avete mai pensato che la respirazione un atto di comunione con il
Divino Essere che ci d la vita? Cos . In questo atto tanto semplice
potete raggiungere la Sua Presenza gloriosa e colmarvi con la Luce del
Suo Essere.

Io Sono il Suo Istruttore nellArte della Respirazione.

Durante le vostre riunioni dovete cominciare a polarizzare
positivamente ogni respirazione che fate, dovete riaffermare la Presenza
in ognuno. un dovere delluomo attrarre coscientemente verso di s la
Respirazione Divina dellUno. un dovere bagnare i vostri corpi con
questa respirazione. Voi, che vi riunite per un proposito specifico,
comincerete con un ritmo respiratorio appropriato al momento. Ogni
volta, prima di cominciare la vostra riunione specifica, dovrete bagnare i
vostri corpi con la Luce dellUno, ripolarizzare tutta la luce che c nelle
vostre cellule, in un atto divino di comunione con Lui. La luce che Egli
irradia deve essere attratta coscientemente in ogni atto di respirazione. Su
ciascuno si deve stabilire un momentum di Azione Divina: inalazione-
esalazione. Gi ora che iniziate coscientemente a portare la Luce del

342
Padre ad ogni parte di voi. La posizione da assumere quella del
pentagramma.
In piedi, in una posizione gradevole per i vostri corpi, componete il
pentagramma ed in orazione interna chiedete al Padre la comunione con
il Suo intimo. Aprendo e chiudendo le gambe lentamente e dolcemente,
inalate e portate a tutto il corpo laria carica della divina unzione. Poi
esalate, proiettando attraverso tutto il corpo, come una colonna, laria che
esce dai polmoni; avendo gi polarizzato ogni cellula, proiettate la Luce
dellUno carica della Sua stessa Creazione. un atto di creazione, di
procreazione. Io vi indicher internamente lazione corretta. Il centro
ricettore sa, chiedete ad esso linformazione corretta. Si tratta di un
momento di comunione con lintimo, sperimentatelo, vivetelo e fatelo
ogni volta che desiderate. Ve lo raccomando nelle vostre riunioni perch
un momento dunit e come unit dovete sostenervi. Ricordate il
pentagramma, il vostro pentagramma. La libert dellIo Sono in ognuno
sta nella sua consegna alla vita. Finch non sar il momentum in ogni
cellula, compirete questo atto semplice esternamente; dopo, in ogni atto
di respirazione incosciente, Io lavorer per voi in ogni cellula, ma adesso
deve essere un atto cosciente.


Inalazione Esalazione Inalazione Esalazione


Compitelo regolarmente, poco a poco, fino a che riusciate a stabilire
unappropriata inalazione del Padre ed una corretta esalazione dellIo
Sono con la vostra stessa creazione.

Rimango in voi, pulser da Me il Mio stesso Momentum di
respirazione, fino a che, Uno con Me, eleveremo il Padre in ogni atto di
respirazione, fino a che, Uno con Me, porteremo ad ogni vita la Presenza
gloriosa dellUno-Amore. Io Sono in voi il Datore della vostra
Respirazione. Ricevetemi, stavo aspettando questo momento, Mi sento
grato al Padre per esso. un grato piacere servire la vita affinch
coscientemente compia la sua funzione, manifestare il Padre-Madre-
Amore.

343

Io Sono un Fratello, il Suo Istruttore. Poco a poco liberer la luce
del Mio Essere in ciascuno. Con voi rimango aspettando lora di vedervi
liberi, liberi come i venti che solcano la Terra.


Io Sono in voi,
Onagar, il vostro Istruttore

344
XVIII

ORVONON


La colonna, asse centrale del corpo, rappresenta il vostro sostegno,
poich in essa riposano tutti i nervi che irradiano la corrente nervosa a
tutte e ad ogni cellula del corpo. Impiego tale similitudine, per farvi
comprendere la funzione di ciascuno. In ogni parte dellUniverso c un
asse o colonna centrale, che incaricata di irradiare limpulso alle
rispettive cellule, sottostanti alla Mia funzione. Io vengo dalla Colonna
Centrale, sono un nervo che porta limpulso alla cellula corrispondente
sotto la Mia funzione. Io Sono lincaricato di dirigere la Luce a quella
parte della vita che ora la richiede. Sulla Terra luomo sta chiedendo
lazione del perdono; invoca affinch gli sia offerta lopportunit di
trovare il sentiero che conduce al focolare. Lopportunit gi stata
fornita, a vostra disposizione, cosa farete ora con essa? Ciascuno ha
una funzione specifica e ad ognuno tocca adempierla alla perfezione,
poich da ci dipende la sua libert.

Io Sono un asse che permette di conquistare la luce che dal Mio
Essere esce in un impulso sostenuto, verso le cellule adiacenti a Me.
Sebbene la Vita sia Una e siamo contenuti in essa, tutti interagiamo e
possiamo vedere che ciascuno compie una funzione specifica. Io compio
una funzione specifica che riflette il suo effetto sul congiunto. Le cellule
che ora domandano la Mia azione chiedono qualcosa di specifico, Io
glielo offro; chiedono la forma per liberare lenergia che contenuta in
ogni cromosoma, in ogni gene, Io gli dir come fare: il gene un
portatore di informazioni e pertanto le concentra in s; il nucleo il suo
portatore. Dirigetevi al vostro nucleo ed in lui versate la Luce. Niente
pu resistere allazione sostenuta dalla Luce, cosicch visualizzatevi
come il nucleo che contiene il gene portatore dellinformazione. A
ciascuno arriver la conoscenza, nel momento opportuno, dell'azione
specifica, della sua funzione specifica e di cosa fare per liberarla.
Bagnare il nucleo nella Luce far s che esso irradi la propria luce fuori
di s, giacch sentendo la pressione che esercitate su di esso, esso la
liberer poco a poco. Il vostro Nucleo Centrale il portatore della parola
chiave ed ha bisogno di una costante richiesta, per poter lasciar fluire
questa voce.


345
Io Sono in voi lincaricato di portare la luce che irradiate a questa
parte, per versarla l affinch pulsi soavemente e lentamente, finch,
poco a poco il vostro nucleo liberer la sua luce.
Io Sono Orvonon ed in ognuno, a tempo debito, lascer fluire
linformazione; ma cosa farete con essa se non siete anche disposti a
lavorare?
Io Sono Orvonon, il vostro Traduttore. Io canalizzo la luce che
irradiate verso il vostro Nucleo Centrale e vigilo affinch compia la sua
funzione.

Continuate a versare luce alle parti oscure poich da esse, quando
riunirete le vostre forze, potrete assimilare il vostro modello luce, la
vostra parola chiave; questo sar il tocco finale, il lascia passare
affinch il Nucleo Centrale faccia fluire la sua voce. La pulizia di ogni
parte si ottiene visualizzandosi come ununit ed osservando se la parte
in questione ha un centro oscuro; se lo ha, si lavora su di esso con molto
amore, per estirpare ogni punto focale oscuro, non con forza bens poco a
poco, soavemente, per vedere la trasformazione che avviene fino a che
questa cellula brilli come un sole. Voi, ognuno di voi, non altro che una
cellula. stato detto, a pi duno, dove lavorare; fatelo e vedrete che la
Luce si liberer, fatelo e vedrete che fluir da voi alle cellule vicine e
cos via, fino a che brillino tutte insieme come un sole glorioso. Questi
punti focali oscuri che ancora persistono, trattateli con molto amore,
perch essi contengono cos tanta luce dentro, che la vostra stessa luce
non arriva ad esercitare la pressione sufficiente per lasciar passare la
parola chiave. Cosicch, versate su unaltra persona la Luce ed aiutatela a
liberarsi, ricordando che grazie alla vostra interconnessione leffetto si
vedr anche in voi.

Io Sono Orvonon, il vostro Traduttore. Su di ognuno diriger la
Luce, la Luce dellEssere, la luce che a Me spetta dirigere.

ancora presto, state appena cominciando. Il cammino avanza passo
dopo passo, e dirigere tutta la luce in una sola volta su qualcosa, in
questo caso su di voi, significherebbe soffocare la stessa luce; fatelo
invece poco a poco, lentamente, fino a quando sarete voi a controllare il
vostro stesso meccanismo. La luce fluisce soavemente, fino a che,
aumentando la forza che gi possiede, pu uscire libera, libera. Ora,
come bambini, desiderate tutto in una volta, ma procediamo
gradualmente, si apprende a camminare poco a poco, altrimenti le cadute
origineranno traumi dai quali vi sar difficile recuperarvi.

346

Io Sono Orvonon. In Me contengo linformazione e poco a poco la
distribuir perch ancora non siete maturati sufficientemente per
assimilarla in tutta la sua funzione; lo far poco a poco, un poco ogni
volta. La Mia funzione liberare linformazione e faccio questo
lentamente come il ritmo della respirazione.
Io Sono Orvonon e su ognuno pulso la luce dei suoi geni. Su
ciascuno verso la ragione del suo Essere che la personalit impedisce di
vedere, di cui impedisce lassorbimento completo. Aspettate un poco
dunque, giacch fintanto che le vostre personalit non avranno diminuito
le forze, Io non lascer fluire tutta la luce che contengo; la Mia funzione
specifica, Legge ed Io compio la Legge. Su di Me esercitate davvero
grande pressione. Io comprendo il desiderio dellEssere ed il desiderio
della personalit; ora entrambi sono legati perch non c un io
specifico che si sia definito in questa attivit. Cosicch, aspettate che il
vostro Essere abbia preso forza; allora compir il passo decisivo, allora si
liberer tutta la Luce.
Io Sono Orvonon. Oggi come bambini fate pressione; oramai sapete
della Mia esistenza, sapete della Mia funzione. Io ho sempre saputo di
voi ed ho aspettato questo momento per secoli e sono stato paziente. Non
pretenderete che ora liberi tutto in una volta? Poco a poco, soavemente,
per amore al vostro Essere, per amore ad ogni parte di vita che in voi
pulsa liberer, certo che liberer, ma lentamente, soavemente. La Legge
la Legge, accettatela e, ormai sapendo la funzione specifica di ogni
parte della Luce, avvicinatevi ad essa e poco a poco essa si liberer su di
voi; in altro modo vi brucereste e non servirebbe a nulla. A niente.
Accettatemi in ognuno come la luce che dai vostri geni pulsa
soavemente, lentamente.


Io Sono Orvonon,
Il Suo Traduttore

347
XIX

ORVONON


La Legge del Perdono pulsa nei vostri mondi, approfittatene, perch
attraverso la sua azione potrete schiarire loscurit che vi circonda ed
arrivare al Nucleo Centrale dove risiedono occulte le pi valenti
informazioni. La traduzione sar liberata poco a poco, man mano che
lEssere si liberer e sar permessa la sua azione.

Pulsate la Legge del Perdono verso il Nucleo Centrale insieme alla
Fiamma dellAscensione. Io Orvonon, mi incaricher di irradiarla l
correttamente affinch, allo stabilire uno scudo di luce su questo nucleo,
linformazione fluisca poco a poco. Ricordate, ci sono eoni luce
contenuti in esso, non pu essere liberata di colpo, perch non sapreste
cosa fare con essa. Conquistate voi stessi poco a poco e cos essa si
liberer poco a poco, goccia a goccia, sebbene poca cosa rispetto al
gran recipiente che dovete riempire. Goccia a goccia, cos sar. Ora
quasi impossibile trascrivere la Luce, perch le vostre personalit
lassorbirebbero, invece se si fa poco a poco, arriver un momento in cui
il vostro Essere se ne sar riempito, il recipiente si sar colmato e le
personalit assorbite da essa potranno manifestare gloriose il Padre.

Io pulso sempre la Luce su di voi, cos lentamente che, sebbene le
vostre personalit non la percepiscano, il vostro Essere cresce e si
espande, come deve essere. Non avrebbe senso in altro modo, perch
uninformazione conservata per centurie sotto pressione di luce oscura,
se irradiata improvvisamente sullEssere, causerebbe danni tremendi,
sarebbe pari alleffetto di una bomba nucleare sulla Terra; sarebbe lo
stesso effetto, vi disintegrereste davanti al suo potere, facendone cosa?
Ora non sapete. Le vostre personalit non sanno cosa fare, lEssere si,
ma, come farebbe intrappolato nel fosso oscuro? Pensate, se libero la
luce di colpo rischio tutto un complesso di emozioni e pensieri,
comprometto un intero Essere disposto a realizzarsi nellazione di
ognuno.

Fratelli, la luce che serbo per voi molta e su ciascuno si libera pian
piano. La richiesta che ognuno Mi rivolge lascolto e laccolgo, vi
rispondo, ma linformazione relativa ad essa, che ancora non pu arrivare
libera alla personalit, rimane pulsando nellEssere, dove in gestazione

348
la sua azione e da cui si libera. La personalit sentir il suo effetto man
mano che si appresta a manifestare la Luce dellUno; cos arriver la
Luce nel servizio incondizionato, nella consegna. LEssere ha sempre
posseduto la Luce perch da essa proviene, per, come trasmetterla alla
personalit se ora formata da un insieme di io, ognuno facente
pressione sullaltro per assumere il potere? Nel momento in cui un io si
sar definito, si sar centrata la forza in lui ed allora infine, lEssere
liberer la luce che il Nucleo Centrale pulsa. Allora si.

Io ascolto ogni domanda e la risposta relativa pulsa nellEssere; in
esso stanno tutte le risposte, in esso la luce si libera. Dovete comprendere
che le personalit, i vostri io, giocano al ruolo del servizio, per manca
una reale consegna, perch ognuno di loro viene a togliere forza a chi
dice di averla. Lavorate dunque su questo aspetto, identificate ogni io
che dice: voglio servire, identificatelo, circondatelo di luce, versate luce
in lui e dopo, una volta che tutti i vostri io saranno identificati ormai
dalla luce e saranno disposti a servire, prendete la loro forza ed unitevi a
loro. Cos si, lEssere trasmetter la Luce, perch man mano che i vostri
io di luce sono identificati, anche la parte oscura che gioca il suo ruolo
sidentificher e voi potrete misurare la vostra forza, potrete lavorare
direttamente sui centri oscuri, senza timore di perdere la luce che si versa
perch saprete dove si versa. Lavorate, dovete lavorare, dovete centrare
la vostra attenzione in ogni cosa che si manifesta. gi ora di dirigere
luce sulla personalit e decifrare dove stanno le vostre forze; solo cos
potrete lavorare con libert su ogni parte. Al sapere dove sta il vostro
nemico, potrete attaccarlo, non si pu andare al combattimento se non si
sa chi alleato e chi nemico. Cercate voi stessi e trovatevi dunque, non
potete continuare nel vostro smarrimento.

Io Sono Orvonon, il vostro Traduttore, poco a poco codifico
linformazione e la traduco.
Io Sono Orvonon, il Suo Servitore.

Vi lascio con la Luce dellEssere che pulsa in ognuno la Luce che
Egli possiede.


Io Sono Orvonon, Il Suo Traduttore

349
XX

GRAN CONSIGLIO


Mantenere la coscienza proiettata sulla base che desiderate
conquistare ci che dovete continuare fare.

Dovete tenere presente che trattiamo del Nucleo Centrale esterno e
del Nucleo Centrale interno: tanto lAfrica interna quanto quella esterna,
dirige a voi il proprio appello e pertanto, coscientemente, ad essa dovete
rivolgervi. La richiesta che farete, di dirigere l la Luce, otterr
immediatamente risposta e su entrambi i punti si agir. Dovete ricordare
che quello il Nucleo ed anche la vostra base nemica, sulla quale dovete
dirigere tutte le vostre forze, proiettarvi coscientemente e mantenere
proiettata la coscienza.

La ricerca terminata, perch gi conoscete la risposta alla
domanda che sorgeva in voi: in quale direzione e come lavorare?
LAfrica la parte che avete bisogno di conquistare, dedicatevi a questo
compito, eseguitelo totalmente, perfezionate sempre pi il vostro modo
di mantenere concentrata la Luce su di essa. Se sapete dove dovete
lavorare e come dirigere le forze su di essa, fatelo, perch necessario
non disperdere lattenzione, necessario mantenere concentrate le forze
sul Nucleo Centrale, che possiede tutta la Luce. Alla personalit sembra
sciocco che sia cos, per cos , nel Nucleo Centrale sta tutta la forza,
dove lEssere intrappolato e dove pertanto, dovete dirigere tutti ed
ognuno dei vostri sforzi. Mantenendo la coscienza proiettata e sostenuta
verso questo luogo per vari minuti al giorno, ne assaporerete i gustosi
frutti, giacch lEssere liberandosi, in un atto cosciente delle vostre
personalit, in un atto nettamente impersonale, fluisce la Luce. l, che
dovete concentrare le vostre forze, non dimenticate che il vostro
nucleo, il vostro Essere. Per centurie lEssenza Luce di questa parte
della Terra rimasta intrappolata dal pattume; lavorate dunque affinch
la luce dei vostri Esseri si faccia manifesta in questo luogo terrestre.
Senza dubbio il vostro Essere si liberer nellEssere di ogni fratello
negro; fate questo sforzo, al momento non vedrete nessun risultato e ci
cosa buona perch, non provando i frutti, la personalit non reclamer
compensi per i risultati ottenuti. Mantenete centrata lattenzione su
questo punto: la Luce dellUno imprigionata in questo luogo chiede,
chiama, ascoltatela nelle sue manifestazioni, in ogni manifestazione che

350
proviene da questo continente. Sono secoli di rifiuti che asfissiano
lEssere e lui lotta per liberarsi, ma, come pu farlo se ne soffocato?
Voi che siete coscienti di ci, fatelo, versate luce l; i vostri Esseri, i
vostri stessi Esseri saranno beneficiati da questazione e, sebbene la
personalit sia nulla e non ottenga niente, si liberer la Luce.

Fratelli, non vi disperdete, il miele del trionfo molto gustoso, ma
colui che dorme sugli allori perde tutto. Mantenetevi allerta dunque,
mantenetevi svegli, perch loscurit gioca a volere, soltanto per
ingannare e distrarvi e, dopo aver perduto il vostro centro di attenzione
ed il vostro proposito iniziale, la forza non sar pi con voi. Allerta! Non
accettate giochi o proposizioni false! Il vostro Essere ormai lo sa, ha
riconosciuto lopportunit che gli stata concessa, non la sprecate,
perch dopo non fareste niente, assolutamente niente!
La Luce deve sempre pulsare verso lAfrica, sempre, in un atto
cosciente deve proiettarsi verso di essa. Quello il vostro Nucleo, l
dovete lavorare. Fatelo ed i vostri Esseri saranno beneficiati da tale
azione.

La Luce dellUno vi avvolge. Gi si sostiene, in forma permanente
su di voi, una Campana di luce. Molti Esseri che non avevano voluto
appoggiare la vostra richiesta, al guardare i vostri sforzi, si sono definiti
ed hanno deciso di appoggiarla; mantenetevi dunque nel proposito
preposto: la libert dellAfrica, la vostra stessa libert.
Il Gran Consiglio vi manterr in allerta quando vedr che vi state
sviando dal proposito. Accettateci come vostri guardiani, siamo anche la
porta aperta per il raggiungimento dei vostri desideri.

Per lUnit dellEssere, del Tutto Essere, rimaniamo in voi versando
la Luce dellEssere. Siamo Uno nella Luce. Per lunit dellEssere, per la
libert dellAfrica, tutti uniti saremo luce e nientaltro. I vostri fratelli
nella libert dellEssere. I vostri fratelli che desiderano assaporare la
libert dei vostri Esseri.


Al vostro servizio per la libert dellAfrica,
Gran Consiglio, Fratellanza Intergalattica

351
XXI

ORVONON


La Volont, la gloriosa Volont dellUno Sar.

Oh, Padre-Madre! Oh, Essere glorioso di luce, Sia la Tua Volont!
Sia la Tua Volont! Sia! Io immolo in Te la Mia volont affinch Tu Sia.
Io Mi immolo nella Tua gloriosa Presenza. Cos Sia!

Fratelli, fratelli, quanta gloriosa luce si versata appoggiando i
vostri Esseri! Quanta luce, fratelli! I vostri mondi oscuri si illuminano
pian piano e gi i vostri esseri alzano il loro bel volto. Sia, cos deve
essere fino a che diventiate Tutta Luce ed eretti in tutta la vostra gloriosa
statura, vi presentiate dinanzi allUno in consegna a Lui, in gloriosa
consegna. Io vengo da Lui portando la Sua Luce, attraendo attraverso il
Mio Essere il Suo stesso e Santo Essere. Io Sono il Suo canale. Io Sono la
Sua espressione. Ricevetemi nei vostri mondi, in essi, verser la Luce
dellEssere, del Tutto Essere.
Figli dellUno, la Sua gloriosa Volont Sar, poich in ciascuno sta
scritta in lettere doro la Sua santa parola: Sia fatta la Luce. Essa
pulser in ciascuno e Sar, cos Sar.
Figli dellUno, la voce del servire vi ha raggiunti; dinanzi al Suo
mandato apprestatevi ad obbedire, non ritardate pi lazione. Si, ognuno
ha linformazione su come farlo, non ritardate il processo, poich ogni
nuovo passo un altro velo che si apre; Maya non eserciter pi il suo
dominio in voi, cosicch apprestatevi a svolgere il compito, affinch il
libro delle vostre memorie lasci scorrere le sue pagine di luce, con tutta
la sua gloriosa informazione. Essa vostra, apprestatevi a servire
dunque, fatelo coscienti di essere un canale, solo un canale per
lespressione dellEssere, del Tutto Essere. Disponetevi, e man mano che
aumenter la vostra disposizione, Io verser la Luce dellEssere in
ciascuno.

Io Sono Orvonon, il Messaggero del Padre, il Suo Traduttore.
Io Sono Orvonon ed in ciascuno sciolgo i nodi ai veli che Maya ha
collocato in voi per proteggere tutta questa luce. I suoi regni gi
scompaiono, poich essa comincia ormai a rilasciare la luce che
possiede. Io Sono il Suo codificatore, Maya cede oramai e pertanto voi

352
dovete lavorare perch questo sia; da voi dipende che il processo si
allunghi o si accorci, da voi dipende.
Io Sono Orvonon, il Suo Traduttore. Vengo dai Mondi di luce, dai
Mondi dellEssere e da questi mondi traggo il messaggio del Suo Amore.

Figli dellUno, non ritardate il lavoro, siete i lavoranti di questo
immenso campo di grano, alleggerite il vostro lavoro, poich presto le
spighe sentiranno avvicinarsi la mietitrice e la loro selezione avverr.

Io Sono Orvonon, il vostro Traduttore. Decifro i vostri codici
genetici e nel momento preciso in cui, ormai decisi, totalmente decisi,
prenderete la forza per lavorare, fluir e bagner i vostri Esseri con la
Sua Luce, li bagner nella Sua Luce.
Io Sono Orvonon, un altro fratello. La Mia funzione semplice,
ognuno la conosce ormai, ognuno sa gi che sto traducendo i vostri
codoni e questa luce poco a poco arriver alle vostre personalit. Oh,
gloriosa luce, Io ti contengo e ti far arrivare ad ognuno nellistante
supremo della sua consegna, della totale consegna di s.
Io Sono Orvonon, il Suo Traduttore. Fratelli, se continuate in questa
posizione, a svolgere questo compito, tutto si far; dalle vostre azioni
dipende la vostra libert. Conoscete ormai tutto il lavoro che realizza
ogni fratello per arrivare a voi, gi lo conoscete, non fatelo aspettare,
consegnatevi, cosa temete? Non potete temere niente, assurdo solo
supporlo, poich lUno Amore. Cosa aspettate dunque? La libert dei
vostri Esseri Sar, per tutto dipende dallattitudine con cui ciascuno si
dispone alla consegna di s, al servizio.
Io Sono Orvonon. Ho visto passare eoni luce su ognuno ed ora
contengo tutta questa luce: sono le vostre memorie, venite a Me, Io
liberer tutta questa luce. Lavorate per, guadagnatevela con ogni sforzo
cosciente, con ogni passo nuovo in pro della vostra liberazione. Non
dimenticatevi che in Africa imprigionata tutta la Luce dellEssere, non
dimenticatevi che da l provenite; lavorate dunque, affinch man mano
che i vostri Esseri si liberano, questo continente si liberi, lavorate,
affinch man mano che i vostri Esseri crescono, questo continente ed i
Figli della luce l intrappolati, pure crescano.

Fratelli, Io conosco ogni risposta alle domande che vi ponete ed
ancora di pi, conosco quando e come sar la risposta; anticipatamente
conosco la domanda. Non persistete dunque nel sostenervi in ruoli che
non hanno pi motivo di essere, non permettete che le parti oscure, che vi
hanno accerchiato per secoli, continuino a togliere forza ai vostri Esseri.

353
Voi non potete fare nulla, le vostre vane personalit non possono fare
nulla, solo lEssere, il Tutto Essere pu fare. Consegnatevi nelle Sue
mani di luce e liberatevi, poich Lui Tutta Luce.
Io Sono Orvonon, vostro Fratello. Un fratello che desidera che
otteniate la libert, poich la Mia stessa libert. Io sto in ognuno,
pulsando dal suo Nucleo Centrale la Luce contenuta in esso. Io traduco.
Lavorate dunque fratelli ed ogni sforzo si vedr coronato dalla Luce,
dalla gloriosa Luce dellUno.
Io Sono Orvonon, pi desideroso di voi che la Luce Sia, solo Sia.


Un Fratello nella Luce, Orvonon

354
XXII

ORVONON


La Voce dellEssere si ascolta chiara e questa chiarezza dimostra
limpidamente lo sforzo di ognuno di manifestarla affinch possa liberarsi
ed esprimersi.

La Voce dei vostri Esseri arriva chiara ed in questa chiarezza si
percepisce la luce delle vostre Presenze, poich in ognuno sta scorrendo,
si sta esprimendo. Possiede ancora sfumature che non sono, ancora carica
loscura croce, ancora non ha la forza del decreto, non ha la forza dellIo
Sono; per si libera, pian piano si libera e pian piano acquisir forza di
nuovo e voi sarete creatori nei vostri mondi di tutta la gamma di luce che
la Voce esprime.
Dovete lottare per ottenere la vostra libert, l, nel vostro nucleo, c
la vostra forza. Sta l e non giunger a nessuno di voi fino a che non
abbiate liberato sufficientemente il canale e non lo abbiate posto
coscientemente al Servizio dellUno, fino a che non vi siate disposti a
lasciar fluire la voce per benedire, per esprimere il Santo Essere. Dovete
comprendere che solo con una dedizione incondizionata delle vostre vite
al proposito divino, otterrete il potere della vostra voce.

Io Sono la parte guardiana che solo permette alla Bellezza di
avvicinarsi; dovete riempire la voce con tutta la bellezza che essa
richiede, solo cos Sar, solo cos. Io lascio fluire la Voce e la bellezza di
tale consegna deve implicare bellezza di espressione.

Fratelli, la vostra voce si libera e, con essa, il potere di comandare
arriver ad ognuno; ci avverr per, solo nel momento preciso in cui,
esauriti tutti gli sforzi per manifestarla, vi renderete conto che la Voce
dellUno deve essere usata per benedire, per esprimere la Bellezza e
nientaltro. Io fluisco e la luce della Presenza esce, la Voce si esprime
soavemente, melodiosa, ma come il cristallo che, se non riceve lesatta
nota, si rompe. La parola luce e bellezza. La parola Ordine del
Signore e si libera come unallodola che leggera si eleva verso il Sole. La
parola vola ed al suo passaggio lascia la tenue chiarezza del Sole. La
parola musica, che nella Voce si esprime in luce e soavemente si
plasma nelloscurit; versandosi gloriosa, si consegna amorosamente,
affinch lEssere brilli in essa. La Voce che modula la parola chiave si

355
versa nella Fonte dellAmore e si concede soavemente come la carezza di
un tenero tramonto. La Parola sorge e la Luce si esprime in piena
consegna al tuo Essere ed in questa consegna la luce si ricrea con la
dolce voce del volere. La Voce si modula nella Fonte Una, si consegna
amorevolmente verso ogni Essere, si plasma nella Vita, si plasma
nellEssere.

La Voce che si usa nella Santa Consegna deve essere perfetta, deve
essere pura e bella. Cos Sia, cos deve Essere.

LEssere si glorifica nella consegna, lEssere si colma di luce.

Il Guardiano della Voce, Orvonon, in traduzione della luce che in
essa pulsa.


Orvonon

356
XXIII

MACHIVENTA MELCHIZEDEK


Il momento attuale, che vi vede protetti da una stessa campana di
luce, portatore del messaggio degli Dei per voi.

Lungamente fummo qualificati cos dalla mente di molti fratelli,
come atto di riconoscimento allEssere che in ognuno di noi vedevano:
cos deve essere, giacch in realt, ognuno ha il proprio potenziale dentro
di s e per tale motivo ora godete dellopportunit di dimostrare alluomo
che semplici individui, apparentemente senza nulla di speciale, possono
esprimere il Glorioso Essere.

Fratelli, voi siete la speranza della Luce, perch dal vostro lavoro
dipende che ogni fratello sulla Terra senta la Presenza dellEssere nel suo
stesso Essere. Cosicch, lavorate senza dimenticare che ognuno ha deciso
internamente di manifestare lUno; manifestatelo anche esternamente
dunque, affinch coloro che aspettano di vedere il Glorioso Essere che si
manifesta tra gli uomini, credano e lo esprimano anchessi. La vostra
funzione portare la Luce alla Vita. Molti increduli sperano di vedere
cose fantastiche; voi arriverete a coloro che hanno gli occhi aperti e
possono vedere dietro le cose, possono vedere gli atti dellEssere, per
piccoli che siano e consegnarsi alla Sua Presenza.
Fratelli, il vostro sacerdozio santo, puro, divino, il consegnarsi al
Tutto Essere. un sacerdozio planetario, galattico. una sacrosanta
consegna.
Fratelli, percepite questi gloriosi momenti che la Luce vi pone
dinanzi affinch captiate tutta la loro bellezza e beviate da essi la Luce.
Fratelli, voi siete stati selezionati come Officianti della Santa luce.
Siete stati preparati internamente per centurie, affinch arrivata lora,
poteste esprimere il Santo Sacerdozio dellEssere. Cosicch disponetevi
in santa consegna affinch il Tutto Essere si manifesti in ciascuno, si
esprima attraverso ognuno. Non dimenticate fratelli, siete Sacerdoti del
Supremo. Non lo dimenticate. A Lui dovete obbedienza, Lui dovete
manifestare, questa la funzione dei vostri Esseri. Questa la vostra
sacrosanta funzione.
Fratelli, Io Melchizedek, Machiventa Melchizedek, vi ho vestiti con
le Sante Vesti del Sacerdozio Divino. Ora dovete assimilare
coscientemente la luce che i vostri Esseri portano ed vestirvi con essa. Io

357
Sono portatore dellEssenza Luce dellUno che vi chiama, che reclama la
vostra consegna. Ascoltate questo appello ed apprestatevi ad adempierlo.
Io Melchizedek, vi esorto affinch ognuno si assuma linvestitura del
Sacerdozio Divino per poter esprimere il Tutto Essere nella Sua
magnifica Luce.


Cos Sia!
Machiventa Melchizedek

358
XXIV

MACHIVENTA MELCHIZEDEK


Nellonda sonora dellAmore, movimento, luce, colore, attivit
creatrice, attivit unitiva e liberatrice, nella Luce dellAmore, siate la
forza liberatrice del pianeta Terra, la forza motrice di questazione.

Levate i vostri calici, Figli dellAmore e riempiteli con la Sua linfa
divina. Servitori siete dellUno, servitori dellAmore e come tali dovete
camminare sulla Terra, offrendo la luce dellAmore ad ogni parte della
vita, ad ogni fratello che necessita della forza dellAmore per uscire
dalloscurit e comunicare con lUno. Per la Forza dellAmore, siate
tutti costituiti in un Monumento-Luce al servizio dei fratelli della Terra
che sono imprigionati. Siano i vostri sforzi, il faro guida in questazione.
Levate i vostri calici, Figli dellAmore e riempiteli con lAzione gloriosa
della Luce, offriteli alla vita come offerta damore. Siate cos gli agenti
della Triuna e Una Luce, portando la Sua benedizione ad ogni parte di
Lui sul pianeta.

Nella sfera dellorologio si marca il tempo esatto di ogni azione; il
passo preciso nellandare e venire. Sul pianeta si descrive un arco di
luce che inscrive e descrive quello che c da fare. Tutto rimane iscritto
nella cappa che avvolge il pianeta, leterno movimento del pulsare
ritmico del cuore dellUno ed il Suo respirare; decifrare questo codice a
voi corrisponde.

Agenti di luce, vi tocca aprire il velo e leggere lazione da
intraprendere per la conquista del pianeta. Ogni volta che vi unite intorno
a questo proposito divino, si rompe un circolo iscritto e nei vostri stessi
geni, si libera la luce, si aprono i sigilli e si pu leggere il libro. Con ogni
messaggio si trascritto un libro contenente la sequenza genetica vostra
e del pianeta. In nome di questa funzione liberatrice, vi si concede
dunque la capacit di trascrivere con la vostra azione la sequenza
genetica della Terra e lopportunit di liberare la luce intrappolata in
essa. LAutorit Immanente della Luce, sempre presente in ciascuno, ha
previsto la vostra azione sul pianeta, dentro di esso ed attraverso di esso.
Voi, come Agenti di luce, siete il mezzo pi appropriato per portare a
termine questo compito, poich siete riusciti a comprendere che ognuno
una replica della Terra e che allazionare la Luce in ognuno, agite in essa.

359
La coscienza addormentata passa ad essere coscienza attiva e tale livello
dazione pu stabilire un nesso sufficientemente forte tra di voi, da
permettere lo sviluppo dellattivit liberatrice della Terra. La genetica
umana si trascrive nellazione cosciente, la genetica del pianeta riceve
tale azione e lascia fluire a sua volta la luce imprigionata in essa.
Levate i vostri calici Figli dellAmore ed offriteli alla vita,
immolatevi in ogni azione impersonale. La vostra libert la libert del
pianeta, perch la matrice che vi contiene, essa la madre che sta per
partorire, che in attesa del vostro sviluppo totale per darvi alla luce,
affinch ognuno funzioni poi come matrice incubatrice dellAmore,
come matrice incubatrice di Unixitron, con il Suo principio attivo di
unit, di fratellanza ed amore. Levate i vostri calici e riempiteli con la
linfa divina dellEterna Presenza in azione. Consegnateli alla vita, non
siete nientaltro che Agenti al servizio della Luce, non siete nientaltro
che canali per la sua espressione.

Fratelli, Figli dellUno, altamente necessario poter contare su
agenti disposti a servire da canali per lespressione dellAmore. In verit
voi vedete tutto questo come qualcosa di remoto, lontano, come un gioco
di bambini, una fantasia; nelle vostre menti c ancora una nebbia che vi
impedisce di accettare questo come unurgente necessit, come ci che :
lultima opportunit di poter fare qualcosa di cosciente, qualcosa di reale,
qualcosa di positivo. La Terra ha bisogno di voi, vi chiama, vi sveglia.
Siete stati nel suo ventre per eoni. stata una madre molto buona, poich
avete vissuto alimentandovi della sua forza; per molto tempo siete stati
come parassiti aderenti al suo ventre. gi ora che riconosciate che
dovete restituire un poco di tutto ci che avete preso, che dovete
permettere al pianeta di respirare con libert, dovete restituirgli un poco
damore trasmutato in Servizio Impersonale verso la Luce.
Fratelli, la parte che vi ha mantenuti intrappolati sta iscritta nei vostri
geni ed in quelli del pianeta. stata una causa comune ed necessario
che, partendo da un piccolo punto di luce, si espanda la Verit
benefattrice sul pianeta e cos possa germinare la luce nelle sue viscere.
Siete come feti che sono stati incubati: il vostro processo di maturazione
compiuto, ora vi tocca uscire alla luce e servire con lo stesso amore con
cui siete stati alimentati. Vi spetta rispondere alla vita, restituendo in un
atto cosciente, in un servizio impersonale, amore ad ogni parte di essa.
stato un processo molto lungo, perch la Matrice della Terra invasa da
agenti alieni che impediscono il risveglio delluomo. Ora si chiude il
processo di incubazione e pertanto vi si chiede il risveglio, affinch
possiate compiere il passo definitivo al fare cosciente, al fare reale. Gli

360
eoni luce, impiegati in questo processo, hanno registrato nei vostri geni
molte informazioni preziose, che ora possono essere usate
coscientemente nel piano che dovete intraprendere. Il tempo ha registrato
una sequenza molto importante in ciascuno che, posta in marcia
allunisono in ognuno di voi, far si che diate frutti molto preziosi per il
benestare del pianeta.

La realt insita in questo processo sta iscritta in ognuno, manca solo
che compiate i passi richiesti, affinch allaprire i veli, possiate
contemplare quello che le vostre memorie mantengono custodito.
Ciascuno un agente speciale, con meravigliose Qualit Divine,
conferite per un servizio impersonale, per un servizio liberatore. Ognuno
una parte di un gran corpo luminoso, che necessita esprimersi
attraverso di voi; dovete completare tutto il processo, affinch questo sia
manifestato, nei vostri geni sta scritto ed una splendida realt.
Prendete in considerazione come siete stati riuniti e vedrete che
molti elementi si ripetono nelluno e nellaltro. Di per s la cellula madre
comune e la sua genetica comune. Siete figli incubati per una stessa
azione, ognuno con caratteristiche speciali. Un solo Corpo di luce,
frazionato in molti corpi umani, riuniti per la Sua Manifestazione. In
Unixitron sta la vostra espressione, ognuno propiziando il perfetto
sviluppo ed ancoraggio degli altri. Una stessa origine, uno stesso fine: la
Luce gloriosa del Padre-Madre manifestandosi nella vostra azione, nel
vostro fare.

Levate i vostri calici, Figli dellAmore e dateli ad ogni parte della
vita, voi siete i calici dellAmore, datevi alla vita in unazione cosciente e
levate i vostri calici, riempiteli e riempitevi con la Linfa Divina
dellAmore.

Per Unixitron e la sua Manifestazione.


Cos Sia!
Machiventa

361
XXV

GRAN CONSIGLIO
ONAGAR


Mente Maestra, Datore della Respirazione.
Piano di liberazione per il pianeta Terra.
Utilizzazione della Divina Presenza Io Sono come canale della Luce.


Ogni parte che si espressa nellattuale Manifestazione della Luce
sul pianeta, rimasta imprigionata nelloscura rete dellignoranza,
dimenticando gli Elementi Divini conferiti dal Padre per la sua
liberazione. Da agenti di luce quali siamo, dobbiamo avvalorare in ogni
momento lEssenza Matrice che ci protegge. Per azione dunit, siamo
contenuti nel ritmico respirare della Presenza Padre-Madre-Amore, per
la Sua luce dimoriamo senza vedere altro che lazione gloriosa della Sua
espressione.

Fratelli, per il Divino Agire della Luce, si data istruzione che ogni
corpo assorba e ripolarizzi la luce che gli arriva attraverso ogni atto di
respirazione. Attualmente, luomo ha ignorato questo principio ed invece
di qualificare positivamente ogni azione di respirazione, rende negativa
laria che arriva a lui. Lopportunit di servire il pianeta Terra si presenta
in molteplici aspetti dazione, uno dei quali assimilare coscientemente
laria che vi circonda e ripolarizzare le cellule dei vostri corpi,
energizzando lenergia imprigionata in esse con la divina Purezza dellIo
Sono. I vostri corpi sono carichi delle impurit accumulate per secoli;
corrisponde ad ogni uomo sul pianeta ripolarizzare ogni elettrone in lui
contenuto, nettare, purificare latmosfera dellambiente che lo circonda e
plasmare in essa ed in se stesso la pura e perfetta Luce dellIo Sono. I
vostri corpi sono stati creati come templi per albergare lAltissimo per,
giacch avete dimenticato questa gloriosa funzione ed avete permesso
che loscurit dimori in loro, ora sono solo centri di raccolta
dimmondizia.
Fratelli, da ognuno dipende che la Terra assuma la posizione che le
corrisponde. Da ognuno dipende che sul pianeta si possa istituire la
Divina Presenza del Padre-Madre e la Sua Comandanzia Divina. Ognuno
responsabile per quello che attualmente manifesta il pianeta ed in base

362
a questa responsabilit vi faccio questo appello, affinch ognuno torni a
sincronizzare la propria azione con la Divina Perfezione.
Fratelli, cessate di assorbire ed emettere rifiuti, prendete coscienza
del vero fare nella respirazione e ripolarizzate ogni atto con la coscienza
di sapere che ogni atomo oscuro che arriva pu essere liberato puro e
perfetto, pu essere amato e sostenuto nella perfetta Luce dellIo Sono.
La vostra responsabilit vi chiama ad istituire il divino fare nei vostri
mondi, ad elevare la natura caduta e rendere possibile che il pianeta Terra
possa riprendere la posizione di luce con la quale fu creato e possa
riconquistare la purezza e perfezione a cui tanto anela, ma che non fate
nulla affinch si manifesti. Ognuno responsabile di quello che esce
attraverso la propria corrente di vita ed ancor di pi di ci che ad essa
arriva. Ognuno un piccolo punto del gran corpo del pianeta e per
questa ragione dunit, ognuno la controparte del proprio fratello,
quella parte che necessita ripolarizzare la Luce in pura e divina azione di
liberazione, in pura e divina luce dellAmore.
Fratelli, vi rivolgo un appello affinch cessiate di versare oscurit.
Ripolarizzate lenergia che vi avvolge nella purezza e perfezione tanto
necessaria al pianeta.

Per la liberazione della razza umana, per il ripristino della Luce
dellIo Sono sul pianeta.


Con Voi, Un Fratello Maggiore,
Onagar

363
XXVI

GRAN CONSIGLIO


Alla natura caduta
Ripolarizzazione della Luce
Porshunta, lOracolo


Luomo ha dovuto plasmare tutta la Purezza e Perfezione dellIo
Sono per la presente era. Gi sulla Terra dovrebbe governare la Sua
Luce.

Fratelli, il Gran Consiglio ha emesso su di voi un voto di fiducia,
appoggiando il vostro lavoro. Voi siete stati selezionati per portare a
termine linnalzamento della stella caduta, pertanto devono sparire la
pigrizia e la sonnolenza che vi addormentano. Il gioco ormai finito.
Siete passati ad un livello pi elevato di fare; ora dovete fronteggiare la
responsabilit che vi riguarda. I vostri corpi funzionano ad intermittenza
ed i vostri lavori sono mediocri, ma ancora sosteniamo il desiderio e la
speranza che possiate elevarvi ed ascendere verso i cieli dellIo Sono. Vi
accontentate della mediocrit? Noi no, e la Divina Luce dellAmore ci
insuffla molta Fede per voi; forse non avviene lo stesso in voi? Forse non
avete fede?
Oh, fratelli, la Voce dellOracolo si leva unaltra volta. Le ere sono
trascorse e le Sue parole sono rimaste, gravitando sugli eteri. Per Legge
dAmore siete stati avvolti nel silenzio protettore dei vostri mondi
subcoscienti, ma gi ora di lacerare i veli e sentire il suo appello, gi
ora che voi comprendiate il suo significato. La mediocrit non conduce
altrove che alla tomba. L tutto dorme, ma voi non siete nati per dormire,
voi siete nati per servire in favore di un lavoro impersonale: vestire di
luce il pianeta e ristrutturare la Magistratura Divina.
I vostri corpi sono punti deboli dove lenergia, allessere mal
qualificata, gioca e fa disastri; ancora non avete saputo consolidare in
essi la gloriosa Presenza Io Sono e siete cullati come foglie trascinate dal
vento, tremate come conigli impauriti davanti ad insignificanti eventi o
per un semplice dolore.
Voi siete Figli degli Dei, quindi come Dei dovete essere. Ricordate
questo: siete Dei. Non conformatevi alla grottesca bugia della
personalit, perch un fantasma. I vostri corpi sono Templi, non sono

364
oscuri od opachi, dovete Essere e Siete lampade rifulgenti, perch come
conigli impauriti vi rifugiate nelle ombre? Cosa temete? La purissima
Luce dellIo Sono? Codardi! gi ora di lasciare tutto questo dramma da
parte; gi ora di lavorare. Lavorare, il sonno non altro che una scusa
dei corpi sovraccarichi di immondizia; se ve ne sbarazzate, vedrete che
non avete bisogno di dormire, che solo allinspirare il prana divino, tutta
lenergia che necessitate vi sar fornita. Andiamo, il vostro lavoro ancora
non cominciato e gi vi sentite stanchi, su chi contiamo dunque?
Fratelli, la vostra disposizione ha forte incidenza nello svolgimento
delle ottave fornite per la realizzazione del Piano divino. Non
addormentatevi, la prontezza deve essere la vostra arma efficiente.
Approfittatene e lasciate fluire in tal modo le forze addormentate,
risvegliatele con lagire cosciente. Non accontentatevi di contemplare
lopera, lasciatela andare e proseguite che il sentiero lungo e bisogna
percorrerlo, aprendo il velo per avvicinarvi allIo Sono. Per la trifase
della luce e la sua Comandanzia Divina, nella Corona Diamantina
dellIo Sono brilla la perpetua luce dellAmore. Questo il vostro
alimento, l dovete andare alla ricerca della Sua Manna Divina.
Per la Fonte Suprema della Luce, lottate, non vi addormentate,
poich in altro modo sareste trascinati dalla corrente gravitazionale del
pianeta. Non si pu pi aspettare!Padre, la Voce dellOracolo si eleva
unaltra volta, fa che sia lultima, ma che luomo ascolti!
Fratelli, nellEssere di Luce dove dimorate, i Principi Divini
fioriscono per ognuno. Sono necessari vincitori, non vinti, sono necessari
conquistatori, non conquistati. Gli elementi tuonano per spazzare la
Terra, cosa aspettate? Di Essere rasi al suolo? Le vostre coscienze sono
coppe, elevatele, vuote di ogni disordine ed assorbite la gloriosa
Presenza dellIo Sono. I vostri sforzi devono essere coscienti, non potete
ancora essere intermittenti, dovete riflettere, proiettare, irradiare la Gloria
suprema dellIo Sono. Dovete Essere Lui, solo Lui!

Porshunta, lOracolo, in un appello al corpo che lavora per la
liberazione del pianeta.

Logos Essere nellEssere.

Io Sono in Lui, Oracolo luce, Amore. Io Sono lonnipotenza
dellAmore, in Coscienza Essere, sullEssere.

Fratelli, il Mio Essere vi avvolge. La luce del Tutto Essere vi
contiene. La Mia Voce vi allieta, vi chiama. Essere nellEssere, di Legge

365
Una e Triuna. Lapertura del velo Sar, per necessario il vostro sforzo
cosciente, molto cosciente. Amore la Legge. Nella Legge tutto
perfezione di luce; in essa tutto , grazie alla Luce dellAmore. Essa
purezza e perfezione, ad essa andate avvolti nella Sua Luce; luce
dAmore, luce di pace, luce di perfezione. Per lAmore Siete, per lAmore
dimorate. Nei mondi sopracoscienti, la Luce dellIo Sono vi sostiene, il
vostro alimento, la manna divina, il vostro sacrosanto miele; in questi
mondi, lAmore prevale come il dono supremo, come lArchetipo Luce,
perfetto e puro. L sta Dio e Dio Amore. Per lUnit cosciente della
Luce Una e Triuna, dimora lEssere in Lui, Dio in Lui, amore in Lui.

Nel sopracosciente Io Sono di ognuno, Dio Luce, pura e perfetta;
Luce, Luce, solo Luce. Nel cosciente totale Amore-Luce, Amore-
Essere, Amore in Lui.
Pertanto, la Legge Amore, nellEssere luce manifestata in
purezza, nella natura Amore manifestato in bellezza, in pace, in unit.
Date Amore, come Legge e come amore, date la Luce come amore.
Date, solo date. Cos fiorisce lEssere. la sua consegna, sua
concessione.
NellAmore tutto cessa, perch Lui, Legge, pace, la Pace del
Tutto Essere, dellEssere Dio, dellEssere, Essere del nome supremo
della Sua Luce gloriosa.

Nel presente ciclo si chiude lattivit del pianeta come Terra. Verr
il figlio e nascer la stella, fanciulla che percorre il sentiero puro e
perfetto dellIo Sono. Per la Sua luce, lAmore si consegna.

Io Sono lOracolo, Io Sono.

NellAmore, ogni principio luce Amore. Tutto Amore.
Per lAmore, Io Sono nella luce dellEssere il fiorire dellAmore.


Essere nellEssere
per Legge dAmore,


Io Sono Porshunta lOracolo
Amen

366
XXVII

GRAN CONSIGLIO
COMMITTENTE GENERALE


Natura caduta, alzati!

Piano di Liberazione.

Nellazione pertinente alla Luce, si ricicli nellEssere lazione
retrograda della caduta e si assorba la luce dellAmore.
Si irradi sulluomo la Luce pura e perfetta dellIo Sono: Ordine,
Luce, Amore.

FratelliEssere nella Luce del Tutto Essere, Essere nella Sua
armonia suprema, nella comandanzia dellAmore.

La parola un mezzo, una forma, perch luce la sua natura. La
parola amorfa e crea forme concrete quando resa cosciente nel lavoro.
Ogni fratello traduce in parole ci che pulsa dentro, questa la sua forma
despressione. La Parola Santo Alito, il Fiat Creatore; porta impresso
il Sigillo della Luce, lalimento sacrosanto del Tutto Essere. Nel lavoro
che vi compete, la parola un mezzo dalle forme ancora astratte, perch
non avete dato coscienza al potere creatore in essa inscritto.

Fratelli, parlare per parlare non ha senso perch, nella parola,
lenergia divina esce e si plasma, proiettando il santo alito, la divina
Luce. Usatela solo per benedire, usatela solo per avvolgere nella fiamma
della Presenza Io Sono lelemento di vostra attenzione.
Fratelli, date coscienza ad ogni parola, ad ogni sentimento e ad ogni
pensiero tradotto in parole. Date coscienza alla luce che esce dalle vostre
bocche; non date energia negativa a nessun elemento, per quanto dura
sembri la sua azione, non permettete che il potere creatore sia qualificato
con unenergia minore dellAmore. Prendete coscienza che in ogni
momento in cui parlate il Padre-Madre che si esprime attraverso di voi
e pertanto energia divina ci che esce dalla vostra bocca. Fermate
limpulso di ferire, offendere, usare male il santo alito; controllate il
desiderio di liberare la divina energia in una logorrea inutile; quantificate
la luce ed usatela per plasmare bellezza ed amore, per seminare luce
nellaltro, per ravvivare la Fiamma.

367
Amore il Verbo, la sua forza Amore, la sua luce Amore. Il
verbo il Padre sacrosanto. Il Suo alito sacro riempie gli eteri
benedicendo ogni vita. Voi siete i suoi canali, coniugatevi in questo atto
damore. Ogni passo fatto conduce ad un nuovo elemento: la parola un
elemento creatore, usatela per creare forme in amore, armonia e purezza.
Fratelli il vostro movimento si sostiene nella forma-amore e lUnit
il prodotto della forza coesiva della sua luce. Voi siete elementi-amore,
elementi dunit, forma-pensiero-amore, forma-pensiero-perfezione,
forma-pensiero-realizzazione. A voi compete elevare la forma, in ogni
espressione, in ogni espressione dellenergia divina del Padre-Madre
attraverso di voi. Non accontentatevi di parlare, non accontentatevi di
esprimere pensieri sconnessi ed amorfi; arrivate quante pi volte
possibile al cuore e sottraetevi a ci nella purezza della Luce, esprimendo
il fiat divino con perfezione, amore e purezza.
Fratelli, il Gran Consiglio vi ha offerto lopportunit di servire,
perch nei vostri corpi causali si sono riunite le Qualit divine al maggior
grado di perfezione; non accontentatevi dunque di fare solo per fare, di
parlare solo per parlare; permettete allenergia creatrice di esprimersi
attraverso di voi, di realizzare in perfezione quello che vi tocca fare,
permettete che attraverso i vostri corpi causali, si liberi la divina energia
imprigionata. Questo avverr domandando ogni volta maggior perfezione
in quello che si fa, ponendo ogni volta pi amore nella consegna di se
stessi.
Fratelli, la vostra azione tradurre la Luce con la Perfezione e la
Purezza dellIo Sono. Voi siete i Suoi canali, dedicatevi al fare cosciente
in ogni azione. Ogni volta con pi forza, la Natura Divina tende a
risvegliarsi, preparate i vostri veicoli per questa azione e, nellazione
cosciente, consegnatevi al Tutto Essere per la Sua espressione.
Fratelli, il vostro un movimento dunit, inerente alla Forza
Coesiva dellAmore; il vostro fare ha radici nella purezza. Ogni Modello
di luce realizzato attrae sempre pi luce. Siete ricettacoli, purificatevi,
prendete coscienza nellIo Sono e permettete che le vostre labbra, le
vostre mani, i vostri corpi, esprimano solo Amore, solo Amore.

Dal Gran Consiglio, in unazione di luce, arrivo fino a voi e nel fare
puro e perfetto dellAmore vi congiungo. Il Santo Alito Fuoco Divino
che eleva, trasmutando ogni errore. La parola fuoco, usatela per
elevare, trasmutando lerrore, per plasmare nel fuoco sacro del Padre la
Sua santa benedizione.


368
Forma-Essere: la parola forma-luce, forma-amore, santo alito in
canalizzazione cosciente ed azione cosciente; forma-luce, forma-sole,
forma tradotta dalla Grazia Divina dellAmore, forza creatrice che
ravviva la fiamma e trasmuta lerrore. Forma-luce attraverso lAmore,
forma-sole attraverso la purezza dellIo Sono, verbo in azione creatrice,
emanatrice della forza creatrice.
Forma-Padre nel divino soffio e nel verbo decretato, Forma-Madre
nellAmore e nella consegna della Sua luce, Forma-Figlio nella
realizzazione e nella proiezione cosciente del fare.
Forma-Creatrice, emancipatrice, liberatrice. Fiat divino che
confluisce sulluomo, liberandolo, spingendolo al fare in perfezione,
elemento luce, forza damore.
Il Santo Alito, attraverso il Gran Consiglio, come norma-luce per la
natura caduta.
Conservate la forma-verbo nel decreto liberatore, proiettate la forma
verbo-amore, nel cosciente lavoro di liberazione, procreate nellalito
divino con la forza liberatrice dellIo Sono. Coniugate nel santo alito il
Padre, la Madre ed il Figlio e consegnatelo alla vita in forma damore
liberatore: santo alito, fiat divino, forza di liberazione, Padre-Madre-
Figlio in manifestazione.


Ordine, luce, Amore,
Gran Consiglio che canalizza

369
XXVIII

Gran Consiglio

Principio di Unit
Manifestazione della Sua luce
Onamonalontn


Questa unaltra opportunit di dirigere sulluomo la Luce-Guida
per la sua liberazione. Sorge questa guida attraverso il fare divino
dellAmore.

Fratelli, Figli dellUno, mentre la Luce fluisce sul pianeta, sorge la
necessit di registrare giorno dopo giorno nel processo di liberazione, gli
archivi che contengono le vostre memorie. Coscientemente si chiede
lAzione della Luce, ma quando la parte meccanica assume forza, tutto
dopo diviene un atto ripetitivo, un gioco che vi porta a dormire.
Oggi sono richiesti agenti svegli, davvero svegli, che riconoscano
che un breve riposo apporta gravi problemi in seguito, perch fa si che
penetrino elementi oscuri che assorbono la Luce.
Fratelli, il Principio e la Fine delle Ere si uniscono nel risveglio del
pianeta. Molte volte questo stato annunciato, ma luomo dorme
credendo che si tratti di un gioco, anche se non lo mai stato. Il Padre
accoglie le preghiere di quegli Esseri impegnati con levoluzione
delluomo e ripolarizza, nel loro sacrificio cosciente, la forza oscura che
soffoca la vita stabilita sul pianeta. Si sempre mantenuto aperto il
canale di comunicazione con le forze superiori, ma solo la cosciente
azione permette che la luce fluisca e si plasmi.

Per Legge dUnit, gli eventi sono ripetitivi, ma quando si prende
coscienza che in questo ripetersi si pu anche lavorare per levoluzione
del pianeta, nuove forze si riciclano e sorge nel fare cosciente,
lopportunit di servire ogni fratello. Voi ora siete la speranza nel cuore
di coloro che, dietro il velo, lavorano per il risveglio delluomo. Ogni
vostro passo un canale che si apre per dirigere maggior luce sulluomo.

Fratelli, conquistare implica lottare persistentemente per raggiungere
loggetto della conquista; voi siete conquistatori, nellordine di
realizzazione cosciente, nellOrdine Supremo dellAmore, siete forma-
luce che evagina la perfezione sul pianeta. Pertanto la premessa

370
principale lUnit, giacch nellArchetipo Divino sul quale si
sostengono le vostre forze, lunit comanda lagire, liberando su ogni
particella di vita lopportunit di realizzare il lavoro affidato dal Padre
attraverso un cosciente fare.
Gli uomini reclamano frutti nuovi, poich gi tutti i modelli istituiti
anteriormente sono stati assorbiti dalla meccanicit. Ora resta a voi
creare il meccanismo cosciente di lavorare in unit o, per meglio dire, di
ritrarsi nella luce ed assorbire da essa il fattore di forza unitiva, per
ripolarizzare il fattore oscurit che comanda nel pianeta.

Essere nel Principio di Unit, sottrarre da esso loscurit che
soffoca luomo, coscienti di essere la forza della vita sul pianeta.
Sostenere il modello di purezza della Forza Unitiva dellAmore,
sottrarre da esso la separatezza e comandare lelemento che origina il
disturbo ed il disordine.

Sorge la necessit di aprire il velo, norma data a beneficio
dellazione cosciente, norma impregnata di luce: luomo pu negarne
lazione, ma la natura elementale richiede questo servizio, richiede il
ripristino dellOrdine.
Fratelli, il vostro lavoro diretto alla restituzione dellOrdine
Originale. Pochi comprenderanno questo lavoro, per la natura
elementale sar la vostra migliore collaboratrice, perch proprio su di
essa che si versata la maggiore quantit di rifiuti ed per questo che
sorta la ribellione, per questo essa vuole sradicare luomo dal pianeta.
Voi avete lopportunit di lavorare su ogni parte della vita:
nellordinare la vostra natura elementale, riciclerete lordine del corpo
elementale del pianeta. Non dimenticate che la Legge dUnit sostiene il
vostro agire.
Fratelli, il Gran Consiglio ha concesso questopportunit per amore
alluomo, ma risaputo che il vostro lavoro rivolto ai piani interni della
vostra natura. Il riciclaggio della luce in essi, ordiner ci che fuori;
pochi intenderanno il vostro servizio, ma si ricicler loscurit e lOrdine
sar in colui che avr ricevuto limpulso liberatore della vostra azione.
Tempi nuovi si avvicinano, voi siete i portavoce dellazione. Collegate,
nel vostro corpo, lazione interna dellOrdine, dellUnit e dellAmore,
restituendo larmonia allelemento uomo in manifestazione. Sia dunque,
in un atto cosciente damore, il vostro lavoro liberatore. Sia per la
liberazione della stella, lEssere del pianeta Terra.
Fratelli, Onamonalontn vi saluta. Riciclate le vostre energie nel
servizio liberatore.

371
Onamonalontn

372
XXIX

ELIA


Esseri del pianeta Terra, le voci adirate del corpo elementale si
levano, per chiedere al Padre ordine in tale corpo!

Le loro voci reclamano lo sgombero della massa oscura che l
risiede. Urge trasmutare tutta questa oscurit, riciclando in ognuno la
disarmonia impressa dalla massa eterica che circonda il pianeta!

ora che vi svegliate, poich tempi nuovi si avvicinano e con essi
arriveranno lOrdine e la Purezza richiesti dal regno elementale nella
restaurazione del pianeta! Le voci reclamano angustiate perch
contemplano loscuro volto della morte che sta comandando sul pianeta;
cosa farete dinanzi allo scompiglio degli elementi? Davanti al loro
squilibrio?

Sveglia uomo, perch sarai raso al suolo! Nemmeno ti rendi conto di
quanto sei vicino al disastro eppur continui ad evaginare da te disordine,
disobbedienza ed anomalie che si riflettono nel corpo fisico degli abitanti
del pianeta? Hai permesso che il subcosciente lasciasse diffondere le
proprie piaghe: poverino colui che si identifica con esse poich sar
assorbito dalla loro nefasta azione.

Agite come degli ottusi esaltati! La vostra cecit arriva al massimo
del parossismo, poich mentre su di voi si alza la falce della morte voi,
ancora iracondi, bramate come animali impazziti, invece di riconoscere
che siete violatori della legge e che dovete presentarvi dinanzi al Gran
Tribunale per cancellare i vostri conti e vedere se in tal modo si equilibra
la forza elementale e si calmi londa distruttiva che circonda il pianeta!
Invocate misericordia, senza aver compreso che proprio questultima ha
fornito lopportunit della vostra liberazione! Vivete ignorando
levoluzione della luce, che si presenta internamente e vi offre
lopportunit di cancellare i conti, per liberarvi dalla violenza scatenata
dalla forza elementale! misericordiosa la consegna del Padre, ma voi
chiedete perdono solo quando vedete il pericolo dinanzi a voi!

Pentitevi, coscienti, ben coscienti che la forza che si scatenata
stata il prodotto degli errori commessi da ognuno, il prodotto della

373
ribellione contro lOrdine Divino! Basta con questo baccanale, con
questo marciume! Il Padre chiama ma nessuno ascolta, perch vivete
soffocati dalle grida dei vostri oscuri abitanti, vivete identificati con il
grossolano comportamento di coloro che si meritano tutto!

Fratelli, pochi di voi sono riusciti ad emergere dal fango e quei pochi
lavorano in silenzio per la liberazione del pianeta. Il loro lavoro
silenzioso, occulto, ma lamore che emanano investe tutti ugualmente; la
misericordia del Padre mantiene sulla massa eterica il loro sforzo
cosciente. Quelli di voi che giacciono intrappolati gemono, ma solo per
la paura generata dai disastri esterni, ignorando ancora che tutti questi
eventi risiedono internamente e che il riflesso esterno dipende dalla
morte interna dei vostri Esseri, che hanno chiesto e non sono stati
ascoltati, poich il vostro udito era tappato dallo stridere dei vizi presenti
in ognuno.

Esseri del pianeta Terra! Fratelli! Per la razza umana stato istituito
un piano liberatore, il cui lavoro silenzioso, ma la cui forza scuote i
mondi oscuri dove non arriva la luce: la forza che dovr spazzare via le
impurit che soffocano il pianeta. Gli elementali ruggiscono e potete
sentire il loro appello, ma la Forza Liberatrice silenziosa e solo colui
che internamente chiama, sar assorbito nel suo fare, giacch il lavoro
per la natura caduta diretto da esseri coscienti che, riconoscendo il vano
sforzo della personalit, chiedono umilmente ed accettano lAzione
Liberatrice dellAmore. Il vostro udito non vuol udire, per questo la forza
elementale vuole distruggere il pianeta. Il lavoro cosciente silente,
ascoltato solo dal cuore; si risponde ad esso con il riconoscimento e
laccettazione dellerrore, con lintegrazione al fare impersonale, con la
rottura della catena oscura del servilismo e laccettazione di un solo
modello: la gloriosa Presenza Padre-Madre che comanda in ogni agire.

Fratelli che lavorate coscienti del perch e del percome, sottraete
ogni azione alla struttura esterna, comunicatevi nellumilt del servizio
silente, senza riconoscimenti, ma coscienti di fare i passi necessari per la
rottura della cintura gravitazionale che il pianeta oscuro esercita sulle
vostre vite.
Fratelli, a voi dirigo la Mia voce. Avete ascoltato il Padre ed avete
risposto; a voi dirigo la Mia assistenza, lavorate mano nella mano, siete
la speranza della nuova terra. La Stella della Liberazione pulsa nei vostri
corpi; alzate la croce della Presenza Io Sono ed instaurate lOrdine
dellAmore nelle vostre vite.

374

Io Sono Elia, un profeta, voi siete la Voce della Presenza dellUnit,
dellAmore, della Luce, dellOrdine, della Santa Presenza del Creatore.
Voce silente, voce agente. Il vostro lavoro pi interno che esterno,
nellArchetipo Divino costruite la vostra liberazione.

Fratelli, Io Sono Elia,
al vostro servizio

375
XXX

GRAN CONSIGLIO


LUnit manifestata in ognuno ed espressa come luce attraverso
lEssere, una buona risposta alla richiesta fatta al Gran Consiglio
Intergalattico.

Fratelli, vi abbiamo visti sviluppare un buon potenziale dazione, vi
abbiamo visti lavorare al vostro proposito con grande allegria e vediamo
che ognuno compie il proprio sforzo e pianifica la propria azione.
Nellapparente separatezza c una grande unit interna, poich vi siete
dedicati solidamente a lavorare per la causa che vi ha unito.
Fratelli, sinceramente si visto pochissime volte un desiderio di
gruppo tanto forte ed a lui noi ci riferiamo, poich vediamo che in verit
vi siete decisi fermamente a lavorare. bello vedervi cos uniti per uno
stesso ideale. Sentiteci come la voce che in voi vi invita all'esecuzione
del compito, sentiteci come la festeggiante allegria di vedere un altro
gradino scalato.
Fratelli, il Consiglio Intergalattico ha visto come vi siete andati
sviluppando e, giacch si trattato di uno sviluppo fermo ed adeguato
alla vostra pianificazione, esso mantiene la sua risposta dappoggio e
quei fratelli che ancora non si sono manifestati, stavolta con un deciso
sostegno e con decisiva risposta al vostro appello.
Fratelli, per centurie luomo stato bombardato dalla Luce, per
usare unespressione apparentemente brutta ma che in realt corrisponde
esattamente allazione svolta per luomo. stato bombardato dalla luce
con il proposito di risvegliare in lui lEssenza Luce intrappolata nella
densa oscurit che lo circonda.
Fratelli, stato svolto un lavoro costante e continuo sulle vostre
coscienze, poich era doloroso vedere come luomo cadeva e ricadeva,
senza sforzi apparenti da parte del proprio Essere. Comprendiamo che
la forza oscura aveva neutralizzato la vostra azione e cimpegniamo a
dirigere la luce costantemente su di voi in generale. Questo letargo,
perch di questo si tratta, si prolungato pi del dovuto, poich ha
ritardato il normale svolgimento del corso galattico e, nei momenti pi
critici per lEssere, sono sorte le vostre voci implorando unopportunit.
Fratelli, non sapete quale allegria! La lotta sostenuta stata ben
lunga, ma ora possiamo gi respirare pi sollevati poich vediamo che in
verit vi siete decisi a servire. Servite fratelli, coscienti che ogni vostro

376
atto un sollievo a tutto il peso sostenuto dalla belligerante attitudine
delluomo. Ricordate la Presenza gloriosa di Adamo libero e per la sua
espressione, impegnatevi a lavorare. Ricordate la gloriosa visione dei
vostri Esseri liberi e perfetti, uscendo dal Nucleo del Padre in gloriosa
manifestazione. Dico ricordate perch questo sta nella vostra memoria:
ravvivatela, e vedrete che siete Esseri fatti ad immagine e somiglianza
del Padre, fatti con la Sua perfetta luce e pertanto, dovete riprendere
questa immagine e plasmarla in ogni cellula dei vostri corpi, dovete
manifestarla perch questo il Suo vero volto.
Fratelli state lavorando, lo sappiamo per dedicatevi sempre pi
coscientemente a questo lavoro, poich i vostri Esseri devono
manifestare lArchetipo Adamo e lArchetipo Eva.
Fratelli, non dubitate nel proiettare la coscienza con un proposito
definito e solido in voi, avvicinate di pi la presenza a voi. Questa la
vostra meta: proiettare limmagine perfetta che il Padre ha creato,
proiettare la Sua immagine, poich Lui .
Fratelli, in questi mondi di luce dove regna la bellezza, le coscienze
archetipiche aspettano voi, ed aspetteranno finch, senza vacillare, vi
consegnerete a manifestarle, poich il vostro stesso Essere che sta
aspettando il coronamento di ogni sforzo realizzato con la cosciente
azione di Fare ed Essere.
Fratelli, per tutta la splendente Luce che il Padre-Madre custodisce
per ognuno, per la Sua immagine bella e perfetta che giace nella vostra
coscienza addormentata, servite con amore, poich pian piano,
svegliandovi arriver il momento in cui, una volta liberati dalloscurit,
discenderanno a voi avvolti in fragori di tuoni e lampi le Presenze
Luminose dei vostri Esseri, discender la Presenza Luminosa del Tutto
Essere.
Fratelli, vi abbiamo visti nascere, vi abbiamo visti cadere e vogliamo
vedervi rinascere gloriosi, vestendo i vostri corpi luce, i corpi luce del
Padre e della Madre; loro vi stanno aspettano. Lavorate e guadagnatevi la
loro bella e gloriosa benedizione.
Fratelli, aspettiamo la vostra rinascita da molto tempo, ora gi un
fatto quasi reale. Sostenetevi in questo lavoro cosciente, in questa
consegna cosciente.

I vostri Fratelli del Gran Consiglio, come aiuto ai vostri Esseri
nellilluminazione delle vostre coscienze addormentate.


I vostri fratelli, Il Gran Consiglio

377
XXXI

MACHIVENTA MELCHIZEDEK


Fratelli, la Magica Presenza dellAmore vi fa arrivare una
benedizione di luce ed un abbraccio sostenitore per ognuno dei vostri
sforzi.

In virt del Principio Unixitron vi dico: la Volont dellUno agisce
daccordo alla consegna di ognuno alla Sua Luce. Dal momento in cui
vi siete disposti a lavorare per elevare la natura caduta, si sono tessute su
di voi molte belle virt, che alimentano i vostri veicoli in ogni passo che
fate. La forza motrice, proveniente dal Cuore dellUno, fluisce
costantemente attivando le vostre parti addormentate. La volont di fare,
in onore alla Presenza dellUnit, vi avvolge nella sua azione ora pi che
mai.

Fratelli, quanto difficile per la personalit comprendere che, solo
quando la purezza si radica nel cuore e si lavano i peccati in essa, pu
fiorire un Principio Divino consegnato alla vita. Indubbiamente, ognuno
un canale despressione per queste qualit, sebbene queste non
fluiscano costantemente, bens in modo intermittente, in quei momenti di
coscienza quando si prende la forza e si decide la consegna.
Consideriamo che la forza oscura intorpidisce molto questo lavoro, ma
ognuno deve sostenersi nella luce con uno sforzo cosciente dazione.
Voi che vi siete impegnati in questo piano, dovete sforzarvi
costantemente per mantenervi centrati nel Divino Agire e permettere alla
luce di esprimersi attraverso di voi. Ognuno un canale, per non si
richiedono canali intermittenti, bens canali coscienti e totali, dove la
luce trovi un libero mezzo per la propria espressione. Ognuno ha a
propria disposizione la possibilit di consegnarsi a questo piano senza
nessun impedimento e ci avviene in virt del fatto che, nella misura del
passo fatto esternamente, internamente si aprono le porte che sono state
chiuse per centurie e si d via libera alla luce l intrappolata.
Ora siete condotti ostruiti che devono essere attivati dalla gloriosa
Espressione dellEssere. Quando vi sarete decisi ad esprimere la Divina
Presenza, vi renderete conto che non nientaltro che un consegnarsi
allAmore, che un consegnarsi per amore alla Luce, il cui fluire
costante; solo la personalit colloca ostacoli per timore di perdersi nel
nulla della sua espressione. Quando un individuo comprende finalmente

378
che la sua vita quotidiana ha un senso ma non ha il sapore che gli sarebbe
comune, ed entrato in un agire pi diretto e palpabile di altri livelli
dazione, deve ricorrere a questo bel Nucleo di luce che lo alimenta e
consegnarsi ad esso per la sua espressione. una gran libert quella che
si sperimenta, perch si rompono le catene del fare giornaliero, del non
fare e si da spazio alla luce con la sua azione.
Fratelli, comprendiamo che per molti assai difficile accettare la
bellezza di questo passo. molto difficile comprendere che luomo non
vive di solo pane ed molto pi difficile ancora accettare che la Natura
Divina pulsa in ognuno chiedendo unopportunit per esprimersi, ed
molto facile lasciarla fluire. Quando si arriva a questa comprensione c
libert, perch si rompono le barriere della separatezza e si Uno con la
luce che fluisce attraverso di s. Quando si ottiene questa connessione, si
solo un Principio Divino in azione, per questo, nel Principio Unixitron
sta la libert di ognuno, perch al permettergli di fluire, si stabilisce una
connessione interna molto grande e si Uno con Lui.
La qualit reggente dell'Amore, con la sua forza coesiva, stabilisce
questi nessi interni, perch ognuno funziona come un pezzo dentro
questo grande ingranaggio. Senza dubbio Unixitron rappresenta un
magnifico Corpo di luce, con tante parti da essere attivate che
sincastrano alla perfezione nel grande Corpo di luce. Permettete dunque
allAmore di attivarsi in ognuno, di liberarsi attraverso ognuno e fare
coesione con ogni fratello attorno a s, per dare lopportunit ad
Unixitron di manifestarsi con la sua luce gloriosa e di liberare ogni parte
della Terra con la sua gloriosa espressione.
Fratelli, abbiamo visto limpegno posto da ognuno nella
realizzazione del Piano-Monumento, ma necessario un fermo sostegno
nel Principio Unit, poich solo in esso si pu attivare il Principio
Unixitron con la sua forza liberatrice. Approfittate di ogni opportunit di
avvicinamento e donatevi al fratello che ha bisogno di riattivare la sua
forza luce, polarizzandosi nellAmore. Non diminuite gli impulsi di
libert, accresceteli con il passo cosciente nella consegna e vedrete che in
questo modo si alleggerisce il carico che ognuno porta. Dovete giungere
ad essere molto leggeri affinch, senza ostacoli esterni o interni, possiate
lasciar fluire la luce ed Essere Uno con essa nella sua espressione.
Fratelli, Unixitron ha bisogno di esseri coscienti che si consegnano
ad un fare cosciente per lespressione dellAmore. Apritevi al Suo
influsso e permettetegli di incubarsi nei vostri cuori ed emanarsi da l,
verso tutte le correnti di vita imprigionate sulla Terra. Ripolarizzatevi
quotidianamente nel fluire dellAmore e permettete che la sua forza
coesiva abbracci, attraverso la vostra azione, tutte la parti della vita. Date

379
lopportunit alla Natura Divina di manifestarsi senza ostacoli, elevando
a sua volta la parte umana caduta. Elevate i vostri cuori come coppe
verso la Presenza Una e bevete dalla gloriosa unzione dellAmore,
energizzatevi nella sua luce ed irradiatela verso tutti gli angoli della
Terra. Ogni parte di vita che pulsa nei vostri geni reclama questazione.
Non guardate quello che mostra la parte materiale, elevate il vostro
sguardo verso lUnit che lAmore vi offre. Accettate il Santo Graal
traboccante della sua luce e bevete da esso, gioiosi di essere unti con la
linfa divina dellAmore. Gioiosi di appartenere alla grande fratellanza e
di poter attivare nuovamente i Principi Divini al servizio delluomo.
Fratelli, in funzione di Capo dellOrdine di Melchizedek vi faccio
questo appello: Orione riversa la sua luce liberatrice come fascio
luminoso sulla Terra. Bagnatevi nella sua unzione ed levate la coppa dei
vostri cuori affinch sia riempita con lAmore, bevete da essa e datela ad
ogni fratello a beneficio della Luce Una. Ricordatevi come membri di
questOrdine e, in virt della sua luce, apritevi allinflusso dellAmore,
vestitevi quotidianamente con il manto del servizio ed immolatevi
nellaltare che la vita vi mostra come via di liberazione.
Fratelli, Figli della luce, aspettiamo solo che facciate il passo
definitivo di consegna per poter comunicare con ognuno nellUnit
dellEssere e cos poter lavorare fianco a fianco nella restaurazione della
Luce sul pianeta. Nellagire della Luce copritevi e datevi al Suo agire.

La Legge dellUnit vi sostiene. LAmore vi abbraccia con la sua
azione liberatrice. Unixitron ha bisogno della vostra consegna per la sua
incubazione e manifestazione.

Per la sua manifestazione sia questo passo, sia la sua liberazione. Per
lAmore che in Unixitron pulsa, sia la forza liberatrice di ognuno in
questa azione.


Cos Sia,
Machiventa

380
XXXII

ORVONON


La Razza Negra sorge come elemento sulla Terra dalla
Manifestazione divina, in quanto elemento purificatore, poich in essa
concorrono gli elementi necessari per assorbire tutta loscurit e lasciar
manifestare la gloriosa Presenza dellEssere.
La Razza Negra fu creata come elemento compensatore di tutto il
caos originato dalla caduta, giacch nel suo corpo luce, nel suo corpo
causale, essa aveva ed ha la Presenza Essere capace di assorbire e
trasmutare loscurit. Questa razza cadde in disgrazia nel momento in
cui, dimenticandosi del proposito divino, si identific con il male e
deposit il proprio Divino Agire nellerrore. La sua caduta rappresent la
caduta di tutte le razze susseguenti, poich la sua azione trasmutatrice
non fu compiuta e sulla Terra incominci a germinare e prosperare il
male.
Questa razza aveva la funzione di assorbire in s ogni rifiuto per
elevarlo verso la luce, poich questo fu il suo proposito di creazione.
Come complemento divino della Razza Bianca doveva preparare a
questultima il terreno affinch i suoi figli nascessero in una Terra Tutta
Luce. La Razza Negra ebbe accesso alla tentazione delloscurit e di
conseguenza trascin il suo complemento nella caduta; il suo agire divino
fu pervertito ed ora essa giace imprigionata nella massa oscura di cui un
giorno permise la germinazione. Tutta la sua fortezza interna cedette
dinanzi alla tentazione e per questo fu distrutta Lemuria con tutti suoi
abitanti; quelli che poterono scappare ora sono i ritardatari di questa
razza che, seppur creati ad immagine e somiglianza del Padre, ruotarono
verso la perdizione, pervertendo tutta la luce che possedevano.
La Razza Negra potr ottenere la propria libert nel momento in cui
prender coscienza che il suo complemento, la Razza Bianca, necessita
dei suoi corpi puri e perfetti per lincubazione della Divina Trinit, la
Razza Viola, la razza perfetta, la settima razza, la razza liberatrice, la
razza che aziona la perfetta luce, la razza della pura Luce dellEssere.
La sua Matrice, allessere fecondata dalla Razza Bianca, Trinitizzer
lagire perfetto della luce: Padre-Razza Negra, Madre-Razza Bianca,
Figlio-Razza Porpora, Ascesa e libera, liberata da tutta loscurit; Razza
Viola, libera nel suo agire, nella sua manifestazione, razza che manifesta
la Perfetta Mente Divina, razza della Divina Azione Liberatrice, il cui

381
germoglio divino si traduce nella razza che porr i propri piedi sulla
Terra libera e pura.
Razza Negra, pura-indaco, Razza Viola libera, grazie allagire
dellazione cosciente della Razza Bianca. La Trinit Padre-Madre-Figlio
in un agire corretto. La Manifestazione divina dellEssere in un perfetto
agire.
Solamente quando la Razza Negra si sveglier dal sonno oscuro,
comprender il suo Piano divino e, prendendo le redini della divina luce,
potr assumere la Concezione che il Padre offre attraverso la Razza
Bianca. La sua unione trinitizzer i figli della Nuova Era in un agire
perfetto e puro, poich stata creata per questo, per manifestare la
congiunzione degli opposti, per generare, nella fusione dei propri nuclei,
il divino piano del Padre e formare la terza divina forza, che manifesta la
Luce dellEssere. Il suo corretto agire porter alla manifestazione della
Trinit Divina, poich questo il piano di Dio per la Terra.
Solamente quando si otterr la congiunzione unione Razza Negra-
Razza Bianca, la luce dellEssere sar liberata in tutta la sua gloriosa e
divina azione. Solo quando luomo mortale acceder alla Conoscenza
Divina che la Razza Negra la trasmutatrice dei suoi peccati affinch,
libero da essi, egli possa avere accesso alla Razza Bianca, la Divina
Azione Conciliatrice, ed originare il Figlio Puro della sua Unione, la
divina azione liberatrice, solo allora potr discendere sulla Terra il corpo
luce di Adamo ed il corpo luce di Eva, per compiere totalmente il suo
divino piano: trinitizzare la luce per congiunzione degli opposti.
Solamente cos potr sorgere lUomo-Luce e plasmare sulla Terra
lEssenza Luce del Padre-Madre. Solo cos potr dirsi Paradiso
Terrestre dove Adamo ed Eva procreano i loro Figli di luce, per il
corretto agire delle galassie. Solamente cos nascer la nuova era, solo
cos.

La vera relazione, per quanto riguarda il congiunto, consiste nel fatto
che, allessere i ritardatari della Quarta Razza, quella che permetterebbe
di proiettare la purezza dellEssere sulla Terra affinch avvenga la divina
unzione, allessere i ritardatari dunque, ora voi dovete permettere che
questa razza, nata per trasmutare i vostri peccati, possa sollevare il
proprio Essere e camminare libera da ogni impurit riversata su di essa.
Solo con il compimento del suo piano, potrete far s che questa razza
prenda il suo divino sentiero e liberi lEssere che aspetta di compiere il
suo piano.
Siete stati preparati per lincontro definitivo con il vostro Essere
prigioniero in Africa, poich questa stata la sua culla e da l dovr

382
levare la Croce della Purezza, la Torcia viva dellEssere e manifestare il
suo divino agire sulla Terra.

La Quarta Razza Radice fu quella che rese possibile laffondamento
di Lemuria ed Atlantide e pertanto, a questi ritardatari che corrosero la
Luce dellEssere, si offerta lopportunit di riprendere il Sentiero di
luce nel servizio impersonale rivolto alla liberazione dellAfrica. Solo
con la consegna cosciente a questo servizio potrete purificare tutta la
perversione originata dalla caduta di questa razza. La Purezza Originale
deve essere restituita, affinch lEssere imprigionato in Africa possa
riprendere il suo piano di vita ed agire in manifestazione del Padre-
Madre Luce. La consegna incondizionata a questo servizio render
possibile che la luce oscura che ora circonda lAfrica, possa essere
elevata nellazione della purezza verso la Tutta Luce ed ogni Essere l
prigioniero possa sentire la libert e prendere il sentiero luce, per
camminare in esso compiendo il suo divino piano: consolidare la Trinit
Divina sulla Terra.
Vi si chiede, ritardatari della Quarta Razza, di ricordare il vostro
Piano Divino, la vostra stessa azione nella Purezza, perch sentiate le
basi dellunione Razza Negra-Razza Bianca. Ricordate Quarta Razza:
solo la vostra consegna incondizionata render possibile che i vostri
Esseri siano liberati, azionandosi nella liberazione dellAfrica. Vi si
chiede consegna totale al vostro piano, azione cosciente in esso;
consegna totale di voi stessi, consegna divina ed incondizionata, perch
la vostra essenza negra sia liberata attraverso il vostro agire sullAfrica,
nella vostra consegna ad essa.
La Volont Divina deve essere manifestata dalla vostra stessa
volont di servire incondizionatamente la liberazione dellAfrica. Questa
volta sar lultima opportunit, perch avete gi esaurito tutte le risorse
divine affinch la luce si manifestasse com: perfetta e bella. Solo con la
vostra consegna totale i vostri Esseri si libereranno, poich mischiandovi
a questa razza avete assorbito il suo karma e mantenete legami molto
forti che saranno trasmutati solo dallagire corretto della Luce nella
vostra corretta e completa consegna.

La liberazione del congiunto dipende dalla liberazione dellAfrica e
di ogni Essere che stato intrappolato dalla confusione oscura provocata
dallignorante azione della caduta della Quarta Razza. Solo liberando
lEssenza Luce l intrappolata, la Quarta Razza si liberer e potr
attraversare il sentiero verso il focolare, libera e vittoriosa, bagnata dalla
Purezza, la luce che le fu data per essere conservata e che, ad essere

383
pervertita, caduta in disgrazia; solo con purezza attraverserete il
sentiero, solo con purezza.
La vostra relazione ed interrelazione con le altre razze data dal
fatto che ognuna veniva a manifestare il proprio piano, basato sulla
nascita della Trinit Divina. Ognuna avrebbe versato la propria luce
agendo come complemento di questa trinit. Ogni razza susseguente
sarebbe discesa prendendo in s questa divina incubazione e fortificando
la nascita nella Luce dei suoi stessi figli. La caduta trattenne questa
manifestazione e, solamente quando la Divina Trinit si manifester,
tutte le razze potranno compiere il loro piano.

La formazione congenita di ognuno scritta nei rotoli di papiro
insiti nella Razza Negra e trascritti alla Razza Bianca per essere letti
nella Trinitizzazione dellEssere. Da l, dal loro sviluppo, le altre razze
assumerebbero il proprio piano e si libererebbero nel loro corretto agire.
La luce che i rotoli genetici contengono deve essere svelata ora, affinch
sulla matrice generazionale si legga correttamente il divino piano per le
razze future. Solo nel compimento potrete liberare sulla Terra i bambini
di luce, la Nuova Era. Ogni anticipazione a questo sviluppo sbagliata,
poich i rotoli di papiro non sono stati decifrati, affinch la razza futura
possa porre i propri piedi su una base solida, su un corretto agire della
Luce. LOrdine di manifestare la Trinit viene dato dalla lettura della
Luce iscritta nella sequenza genetica della Razza Negra dalla sua
proiezione sulla Razza Bianca; il suo traduttore nella materia sar la
Nuova Razza che deriver dalla sua unione.

Un corretto Piano di Mete, contempla la corretta azione della Luce,
contempla il ripristino dellOrdine Divino sul congiunto ed il totale
compimento della Legge. Tale piano, deve contemplare in s ci che fu
causa dellerrore e, in base a ci, lavorare affinch la sua radice sia
estirpata, in modo tale che, una volta liberi dellerrore, fondiate le basi
per il nuovo passo dazione corretta, basato sulla divina disposizione che
solo la luce sia la guardiana di ogni atto, che solo la Purezza muova
ogni azione, che solo essa bagni ogni movimento, ogni atto di consegna.

1- Ristabilire lOrdine nel corpo causale di ognuno: una
volta che sarete ordinati tanto internamente che esternamente,
potrete intraprendere il sentiero corretto della consegna, senza
vagare nellerrore.
2- Il compimento e la manifestazione esterna dellOrdine:
giacch il caos che ora avvolge la Terra dovuto alla rottura

384
dellOrdine, esso deve essere la prima causa da stabilire, da
conquistare.

Solamente con lordinamento di ognuno dei vostri corpi, ognuno dei
vostri atomi ed ognuna delle vostre cellule, la Luce fluir e la sua azione
sar perfetta. Solamente con lordinamento, le ferite provocate dai
disastri accaduti in Lemuria ed Atlantide potranno essere cancellate.
Dovete andare l, alla caduta, al primo errore commesso e lavorare
coscientemente affinch lOrdine assuma il comando delle vostre vite e
la Luce Sia. Con il ripristino dellOrdine, potrete intravedere ogni nuova
azione ed il suo corretto sviluppo, poich avrete gi tracciato la linea
corretta da seguire; mantenervi in essa, vi porter a liberarvi ed a liberare
lAfrica. Ricordate che a causa della rottura dellOrdine cadeste e
pertanto la sua restaurazione vi liberer, solo cos vi libererete. Dal
vostro ordinare, potrete seminare nuove cause, che sorgeranno man mano
che i vostri corpi interni riceveranno la luce dellOrdine, che la luce
dell'agire.
La Nuova Era si stabilir sulla base del ripristino dellOrdine divino
in ogni azione, in ogni Essere. Questa premessa di luce originer in ogni
individuo liniziativa di assumere la Luce come proiettore del proprio
mondo interno. La causa origine avente come campo dazione lUnit,
far s che lordinamento sia massiccio, poich solo allunificare in s
ogni linea di condotta, ci sar la presa di coscienza che la Luce Una e
nella sua azione avvolge la vita una e la sua divina manifestazione.

La separatezza, come causa della caduta, stata il dimenticare che
Dio ci ha creati a Sua immagine e somiglianza e che grazie alla Sua Luce
unitiva sorta la vita come Ente Unione-Ente Creatore, come Ente Luce
Una: dimenticando ci, sorta la dualit distruttrice. Pertanto,
nellordinare correttamente il vostro agire e nel ricordare che lunione
rende possibile la vita, potrete avanzare in ogni nuovo piano di mete:
rafforzando lunione sorge la vita, mostrando nel suo svolgimento che
solo lagire unitivo ne rende possibile la manifestazione. Stabilite piani di
mete basati sulla causa unione, cos potrete prendere dalla luce la sua
forza, perch starete ripristinando lOrdine rotto.

Unione come concezione per la manifestazione della vita, per
levoluzione e la proiezione della Luce, affinch la Luce fiorisca.
Unione, solo lunione fa la forza.


385
Le nuove cause nasceranno al ricordare che lOrdine si rotto per la
separazione, per aver dimenticato che lUnione Divina ha stabilito la
purezza come vostra guardiana, per aver dimenticato la vostra origine,
l'unione totale del Dio Padre-Dio Madre nella purezza del vostro Essere.
Ripristinare questOrdine gettare le basi affinch la luce
sincammini nel sentiero e si liberi ogni vita imprigionata nelloscurit.

Unionepurezza-unione, poich ogni atto costruito nella purezza
unitiva e nella purezza agente ed attiva, dar origine alla sua
liberazione.

La Quarta Razza Radice caduta, si dimenticata della sua purezza
dorigine, della sua unit di luce, della sua deit, del suo nucleo: unione-
purezza-amore. Nuove cause nasceranno dalla vostra gestazione interna,
come agenti unificatori della Luce Una; nuove cause che aiuteranno
luomo ad uscire dal fango che lo affoga. Se si ristabilisce questa
primigenia azione, questa divina azione, la Volont Divina agir,
evitando gli ostacoli che potrebbero sorgere a causa della vostra
persistenza nel non ricordare la vostra origine-luce ed il vostro destino-
luce.
Tutto dipende dalla vostra disponibilit a prendere coscienza che
foste creati per costruire le basi della Manifestazione divina nella purezza
dellEssere. Ogni genere dostacolo potr sorgere al dimenticare che
dovete manifestare i Principi Divini dellUnione attraverso la purezza,
giacch in essa nasce il vostro nucleo luce; ogni errore proviene da ci,
questo rappresenta il vostro nodo oscuro, la vostra caduta. Mantenere la
vostra attenzione concentrata su questo punto, eliminer gli ostacoli che
possono sorgere al dimenticare che questa unione ed ogni unione, deve
essere realizzata nella purezza. Unixitron sorge come sua unione e sar la
vostra guida solamente attraverso la purezza dellazione, la purezza come
consegna: da l sorge Unixitron, dalla consegna di voi stessi alla Luce,
dalla vostra unione in purezza.
La Volont Divina agir in ognuno manifestando la vostra luce,
quando vi renderete conto che la vostra origine luce e la vostra meta
luce, che lunit dellorigine la meta, poich solo nella perfetta unione
con la Luce arriverete ad essa.

Il Piano di Mete pi raccomandabile quello che contempla lazione
della luce come unione totale della dualit, quello che contempla il
matrimonio degli opposti per la loro trinitizzazione, quello che porta
come base lunione mente-cuore; quello che manifesta lunione, poich

386
solo questo : unione completa, definitiva e totale, interruzione della
separatezza, sposalizio con la luce.
Il piano pi raccomandabile sarebbe quello che contempla la deit
nella sua inter-azione-uomo, nella sua azione, quello che proietta lunit
come punto di partenza e punto di arrivo, quello che porta alla vostra
manifestazione esterna, alla vostra esternazione divina, alla vostra
proiezione galattica, alla conquista uomo-Dio, al vostro matrimonio con
la Luce, alla vostra nascita in essa ed alla vostra integrazione ad essa:
quel piano di mete basato sulla luce di Unixitron, sulla sua gestazione e
manifestazione.

Solo la Luce Una in azione.

Ogni piano che includa lunit di tutti i vostri corpi, quando si aziona
la Luce nella vostra consegna totale, permetter di riprendere il sentiero
poich, al rompersi il matrimonio mente-cuore, la caduta si produsse e da
essa sorse la separatezza. Al ripristinare questo matrimonio, la vostra
corretta unione proietter la Luce sulla Terra, ora sommersa
nelloscurit. Dovete ricordare che eravate androgini e solo in purezza
agivate; la vostra caduta avvenne a causa della rottura di questa unione ed
ora dovete riprendere il sentiero corretto. La porta duscita la purezza,
attraverso il matrimonio della parte maschile-femminile in ognuno,
ripristinando questo sposalizio, conciliazione degli opposti e vostra
consegna alla Luce.
Il Maschio-Femmina Perfetto, mente-Cuore in Perfetta Armonia.
Dovete sposarli affinch la luce fiorisca, affinch seminiate il Sentiero
che dovranno incrociare le nuove Ere, bagnate dalla Purezza delle vostre
Azioni. Pertanto, il piano dazione pi raccomandabile quello che
contempla lunione di tutti i vostri opposti e delle vostre contraddizioni, e
la nascita nella luce del vostro stesso corpo luce, del vostro androgino.

Ricordate che a causa della separazione lEssere caduto ed
imprigionato negli artigli del peccato; ricordate: siete Figli della Perfetta
Luce e della sua perfetta unione, solamente al manifestare nuovamente
questo perfetto stato, ognuno potr attrarre a s la parte caduta e
riprendere il sentiero di luce che conduce al focolare; ricordate che siete
androgini caduti, angeli caduti e la vostra unione stata fatta nella luce
ed ora, deve essere rifatta grazie al vostro amore per la Luce ed alla
vostra consegna ad essa, solo cos potrete liberarvi dalloscurit che vi
circonda, solo cos potrete compiere il vostro piano di mete, la vostra
stessa liberazione; ricordate, riprendere il sentiero del servizio

387
ristabilire lOrdine che vi porter alla liberazione, dove aspetter laltra
parte per unirsi nella Santa Luce dellEssere, per riunirsi nella Sua Luce.

Unione mente-cuore. Unione in azione unitiva. Nascita di Unixitron,
il Suo stesso Essere, il vostro liberatore.

Il vostro corretto agire nella Luce, andr indicando le norme
appropriate per la vostra corretta azione.
raccomandabile che teniate conto che la Costellazione
dellAcquario esercita uninfluenza molto benefica su ogni azione della
luce corretta; questa costellazione, far s che ognuno senta in s la
manifestazione dellAmore e la ricerca dellUnit, tanto interna quanto
esterna. La congiunzione Giove-Venere, porter su di voi una benefica
azione che echegger nello svolgimento dei vostri piani e nel
conseguimento delle vostre mete. La forza proiettata su ognuno
dallazione di Marte, verso un servizio impersonale, far s che ognuno
entri nelle fila delle Schiere Divine, affinch nella sua consegna, fluisca
attraverso ognuno la luce verso la Terra.
La Costellazione dellAcquario esercita sul congiunto una grande
influenza poich mette in chiaro la vostra capacit di consegna e la vostra
disponibilit di servire come canali di ognuna delle qualit del Padre-
Madre. In questo momento, predire l'esatta azione, sarebbe meccanizzare
la consegna di ognuno di voi, poich si paralizzerebbe il corretto fluire
della Luce. Stare aperti ad ogni nuovo passo ricevere linfluenza pi
benefica che ogni pianeta esercita su ognuno. Dalla vostra consegna
dipende che siate avvisati nei momenti pi critici o appropriati
allesecuzione dei vostri piani. In ogni modo, Venere concentrer la sua
attenzione su ognuna delle vostre attivit e manterr su di voi una
campana di luce che vi protegga nella vostra azione.

La proiezione interna della Luce la forma pi raccomandabile,
poich ognuno deve lavorare sulle cause primarie della propria caduta
che sono seminate nel corpo causale di ognuno. un fatto nettamente
interiorizzato, radicato l, nei vostri geni; pertanto il lavoro interno
conter per il suo svolgimento sul vostro aiuto totale. La struttura esterna
si baser sulle cose necessarie affinch la Luce si centri sulla Terra e da
l, si espanda attraverso di voi. Ogni struttura esterna deve essere
energizzata internamente e proiettata coscientemente sullAfrica, dove
pulser con il suo divino agire, emettendo luce sullEssere che in essa
imprigionato.

388
I tempi planetari faranno sentire la loro influenza in ognuno, ma si
prevedr internamente la forma pi appropriata per contrastare le
influenze negative che possono condurvi allerrore; ogni passo sar
appoggiato da tutti gli elementi necessari alla sua esecuzione. Da ognuno
dipende che il lavoro proposto sia benedetto dallaiuto divino poich,
sebbene abbiate dimostrato un vero interesse in esso, dovete sostenervi e
mantenervi concentrati durante tutta la sua esecuzione, poich a questo
livello un errore costerebbe molto caro. Ogni decisione presa deve
contare sullapprovazione divina, poich lordine comincia dal
comprendere che c una testa esecutrice dei piani e che dalla sua
apertura dipende che questi ultimi fluiscano in tutta la loro perfezione su
ognuno. Dovete comprendere che il ripristino dellOrdine comincia dal
riconoscere la testa che vi sostiene e, a seconda della vostra disposizione,
con lagire come mediatori affinch questo flusso di Luce si mantenga
come Ordine nellordine di svolgimento.

Il lavoro sul livello interno pi appropriato alle vostre
caratteristiche dunit poich ognuno, in quanto alla proiezione della
luce, un agente canalizzatore di forze nettamente divine. La struttura
esterna del congiunto fluir attraverso la vostra interiorizzazione, per
manifestare la luce fuori, come materia assottigliata dalla Luce. Le vostre
strutture esterne saranno assottigliate man mano che ognuno potr
assottigliare i propri corpi, perch da ci dipende il corretto fluire della
Luce. La densificazione ci che trattiene nei nodi eterici, le cause che
permisero la vostra caduta. Ora dovete sciogliere questi nodi man mano
che assottigliate i vostri corpi. Tutti devono brillare come gemme pure,
come veri diamanti-luce, poich solo cos potrete manifestare la pura
Luce dellUno, solo cos i vostri corpi causali cancelleranno le cicatrici
provocate dalla vostra caduta, solo cos otterrete che lascensione Sia nel
momento preciso della vostra reale consegna al Padre-Madre-Luce; solo
cos sarete ricevuti nei Regni Celestiali ed incoronati come Figli di luce,
Figli Sole, come Luce Una ascesa, come Luce Una liberata, come luce,
solo luce.

Nel servizio di traduttore dei vostri codici genetici, leggo:
lunit basica di strutturazione interna data dallintegrit alla Luce,
riconoscendo in essa la matrice progenitrice, la matrice alimentatrice del
suo Essere-Luce. Nellunit basica della vostra integrazione cosmica,
ogni punto di luce imprigionato nelle vostre cellule sar liberato agendo
nellunit, nellintegrit totale, nella fusione mente-cuore.


389
In risposta alla traduzione dei vostri geni, leggo:
unione interna ed esterna. fusione nella Luce. Comunione di ogni
separatezza nellIo Sono.

Il Nucleo Centrale traduce:
come nucleo di luce funzionerete nellunione cosciente delle vostre
forze, nello sposalizio dei vostri corpi, nella vostra unit totale, nella
vostra integrit totale come un solo corpo, nella vostra genesi, nella
Luce, coscienti che siete stati frazionati per lincontro finale e la vostra
divina unione, per il vostro sposalizio affinch si gesti il Seme Luce
dellAmore.

Il vostro codice genetico, come solido corpo, traduce:
siete figli della Purezza, poich la vostra genesi pura luce. La sua
manifestazione libera la luce che essa impresse nei vostri geni, la vostra
azione congiunta potr liberare lEssere. Solo lunit far s che ogni
passo sia appoggiato dal Tutto Essere. Nascer un Figlio Luce
Onnipotente che alimenter con il suo Amore lunione di ognuno, la
vostra consegna alla luce; Unixitron si chiamer e sar il portatore della
vostra liberazione. La sua gestazione in ognuno, la sua nascita sar
quando si uniranno mente e cuore, quando deciderete che la luce guidi i
vostri passi, poich Lui luce. Unixitron nascer nella vostra unione.

In traduzione del vostro codice genetico come corpo luce, traduce
codone, traduce anticodone:
la Luce dellEssere, del nuovo messia, Unixitron, camminer sulla
terra, in ognuno. La sua consegna alla luce sar attraverso ognuno,
poich come unit sarete la culla della nuova era.

Traduce codone, traduce anticodone:
senza colore, senza razze, senza religione. La sua voce sar la voce
dellAmore, il suo colore sar la purezza, la Sua razza la Sfera
Cosmogonica dellEssere, la Sua religione sar la Fratellanza delluomo,
perch deve rinascere dalla vostra fratellanza, dalla vostra rinascita nella
Luce Una, nellUnit.

Traduce codone, traduce anticodone:
sulle vostre linee genetiche converge, generazione dopo
generazione, la presenza malefica della separatezza. Allerta, poich
stata la vostra caduta! Allerta, poich lo sar ancora, se non tenete conto
che il nucleo centrale un solo nucleo, un solo gene, un solo punto

390
focale di luce! Allerta, poich ognuno deve fondersi in esso, poich
ognuno deve ritornare ad esso, cosciente che solo la sua integrazione ad
esso lo avvier verso la conquista del proprio Essere.

Fratelli, in compimento alla Volont dellUno, io Orvonon, ho
tradotto i vostri codici genetici come unit, come corpo solido, come una
sola luce. Ascoltate e comprendete, poich tutta la luce del Santo Essere
stata riversata. In compimento alla Sua Santa Volont la traduzione
stata fatta. Accettate lidea che siete stati frammentati affinch nel
rincontrarvi poteste assimilare la luce che era stata diretta al corpo
causale di ognuno e la metteste al servizio, come unit alla causa che vi
ha mantenuto sulla Terra.
Come complemento della Razza Negra e suo Co-Creatore, io vi
chiedo: fratelli, deponetevi in santa consegna al Tutto Essere, unificatevi
in Lui e dal vostro matrimonio nascer il Santo Essere che vi porter
verso la vittoria, verso la Luce Una, con la libert dellAfrica e di tutta la
Terra.

Fratelli, ascoltate e comprendete, Lemuria e Atlantide sono state
sufficienti. Basta! Comprendete che ognuno stato creato per
manifestare la purezza nel proprio Essere, per manifestare la pura Luce
dellEssere. Compite il vostro compito e la Terra sentir con il vostro
agire la sua stessa libert.
La Razza Negra la vostra Essenza Luce, poich essa ha depositato
in ognuno la sua stessa Luce Divina. Nellottenere la vittoria, la purezza
regner sulla Terra, che potr essere incoronata come Stella della
Liberazione.
Vi lascio nella luce di Unixitron, giacch Lui dar origine, attraverso
la vostra unione, attraverso lunione cosciente di ognuno, alla forza
liberatrice, alla Luce trinitizzata del Tutto Essere.

Orvonon, in compimento alla Volont del Tutto Essere, ha tradotto i
vostri rotoli di papiro. Leggete e comprendete. Nella Luce del Tutto
Essere pulso la Luce del Sapere.


Orvonon, vostro traduttore




391

392










Governo

Del

Sistema

393

394
Introduzione

Governo Divino.
Settentrione di Luce.
Ordine, Luce, Amore.
Ordinanze di Azione cosciente.
Corpo di Liberazione.


Azione di ripolarizzazione della Luce al Quinto Livello.
Punto di appoggio cosciente al Movimento di Liberazione.
Congiunzione di ciascuno degli elementi necessari per la
realizzazione della Croce dellOttagonale.
Pilastro Centrale in captazione della radiazione del Nucleo Centrale.
Asse solidamente sostenuto dal lavoro realizzato coscientemente
dallazione impersonale.
Luce damore sul pianeta che si proietta in Azione di Liberazione.
Il lavoro di diffusione concernente la proiezione della Costituzione di
Unixitron ed il Codice dellAmore come lavoro di illuminazione.
Giustapposizione al Principio dUnit, riconoscendo che ogni nodo
karmico interrompe la sua azione.
Linea genetica cancellata dallaccettazione della Fonte Matrice
Originale.
Ricerca del Padre Reale, della Madre Reale.
Solidit del passo fatto per la liberazione del pianeta che Io Sono.
Unit interna sostenuta dal lavoro di risveglio.
Nodi eterici del pianeta dissolti dallazione impersonale.


Ordine, Luce, Amore

395

396
I


La Luce del Tutto Essere arriva sulla Terra in servizio incondizionato a
tutta la vita l imprigionata. La Luce del Tutto Essere si versa e riempie ogni
Essere con la sua consegna.

Nellagire perfetto della Santa Volont, essa arriva ad ognuno come
manifestazione della Luce del Tutto Essere, arriva sulla Terra in compimento
della Sua Santa Volont. Ricevete la Sua Luce in disposizione alla vostra
consegna al servizio incondizionato alla vita, ricevetela e riciclatela come
amore verso tutto il Regno di Luce imprigionato l sulla Terra.

Esercitare la funzione di Presidente implica dover essere cosciente di
ogni parte della vita, la quale stata concessa in base alla Sua azione, per
permettere alla Luce di fluire verso di essa. La funzione che Mi compete non
altro che quella di compiere un perfetto Ordinare della Luce che il Tutto
Essere Mi consegna affinch si compia in ogni vita, affinch sia concessa
daccordo al Suo piano.

La consegna realizzata quando lindividuo si risveglia e prende
coscienza che deve aver accesso a tutta la Luce necessaria per rendere
effettivo ci che il suo Essere disposto a realizzare. Come Presidente, Io
dispongo che ad ogni Essere sia concessa lenergia necessaria per il proprio
risveglio ed il proprio realizzare. LIdentit Cosmica concessa quando
questi abbia acquisito la forza necessaria e deciso di portare la Luce del Tutto
Essere alla vita, quando questi si consegna incondizionatamente al suo
servizio. Questo svolgimento dei fatti fa s che la disponibilit del Mio Essere
a consegnare la Luce, Sia, si realizzi, giacch solo quando la volont in lui
sufficientemente forte e la sua disponibilit di servire veramente ferma,
posso decretare la sua assegnazione.

Fratelli, Figli dellUno, come Presidente dellorganizzazione incaricata
di trattare gli eventi relativi al risveglio della coscienza planetaria al servizio
del cosmo posso, secondo la disponibilit alla consegna di ognuno, versare su
di voi la luce necessaria per la continuit del vostro lavoro. nelle Mie mani,
daccordo allo svolgimento del lavoro ed alla vostra disponibilit a servire,

397
lassegnazione di questa concessione. Se il vostro sostegno al lavoro da
realizzare cosciente e comprendete il perch ed il percome di esso, se
ognuna delle vostre cellule risponde alla chiamata al Servizio Divino, allora
la vostra proposta conter sulla Mia approvazione, poich tutto dipende dal
vostro grado di arresa, dal vostro grado di disponibilit. La struttura del
vostro corpo luce ha contato sullappoggio di molti fratelli votati al Servizio
Divino, ma dalla vostra vera capacit di servire dipende che lappoggio reale
della Luce vi sia concesso. Attraverso ognuno dei fratelli che formano questo
corpo ricever le informazioni relative al vostro agire, poich ognuno deve
emettere i propri voti in pro o contro il vostro piano di lavoro e sviluppo. Non
con il proposito di disanimavi che faccio questo, bens con il desiderio che
riconsideriate il vostro desiderio di servire, che sottomettiate a bilancio i
vostri conti, per vedere se in verit vi manterrete nel sentiero del Servizio
Divino verso ogni vita.

Io sono lincaricato di decretare che su ciascuno fluisca la Luce del Tutto
Essere e questo dipende dalla vostra consegna, dalla vostra capacit di
servire; non dubitate, ogni passo stato sottomesso alle dovute prove, poich
dallandamento di ogni fase dipende che la Luce si sostenga in una santa
consegna. In compimento alla Volont del Tutto Essere faccio arrivare ad
ognuno la Mia disponibilit di servizio; quando avrete deciso internamente
che in verit siete disposti a lavorare, a permettere che la volont del Tutto
Essere Sia, allora Io, Hanavard, decreter su ognuno e sul Monumento il
perfetto agire della Luce, allora Io liberer il vostro perfetto agire come
membri planetari decisi a servire. Far si che si decreti la Luce in ognuno dei
vostri veicoli affinch i vostri corpi siano assottigliati e possano gravitare in
coscienza, tanto nei piani interni come in quelli esterni. Vi dico, non per
disapprovare la vostra proposta, ma dovete compiere i requisiti della divina
consegna affinch la Voce di Comando arrivi ad ognuno dei vostri veicoli e
questi si integrino come soldati di luce al Servizio Divino.

Per manifestazione della Mia Luce, verso in ognuno questo messaggio,
poich necessario constatare che la consegna sia reale, per decretare in
risposta ad essa che Sia fatta la Luce in ogni membro, in ogni veicolo, in ogni
Essere. La Mia consegna al vostro servizio , ma lassegnazione alla vostra
consegna Sar nel momento della decisa consegna, dellassoluta consegna.
Fino ad ora avete coperto a passi giganteschi abissi insondabili, avete fatto

398
sentire le vostre voci oltre le galassie, avete fatto arrivare il vostro appello
fino al Centro Cuore del Padre, ma solo il vostro reale sostenimento render
possibile lelargizione che questa organizzazione concede agli esseri che,
nella loro vera disponibilit di servire, declinano ogni azione nella Volont
dellUno. Non dubitate che nel momento di integrit totale di ognuno alla sua
vera azione, alla canalizzazione reale del suo Essere, la Luce fluir con il
decreto di Esseri Planetari al servizio delle Schiere di Luce, nel compimento
della Santa Volont del Tutto Essere; giacch la vostra proposta ha coperto
fino ad ora i requisiti minimi della consegna, si mantiene in vigore il flusso
della Luce sulle vostre attivit di compimento della vostra azione. La Quota
di Luce consegnata sar proporzionata alla vostra disponibilit di consegna,
per disposizione reale del Santo Essere. La Sua Luce fluir, bagnandovi nella
vostra perfetta azione, ove ci sia integrit reale di ognuno dei membri al Suo
corpo luce, il Monumento.

Le presenze fisiche sono sotto esame, poich necessario che in ognuno
fluisca senza riserve la Luce dellEssere; per questo fino ad ora siete stati
aiutati ad erigere etericamente il Monumento. In base al vostro agire
cosciente, questo dovr pulsare sullAfrica la luce che verso quel punto
emanate, dovr essere questa la sua funzione reale. Da questa azione e dal
sostenimento eterico del Monumento come Pilastro di Luce sullAfrica,
dipende in gran parte lappoggio definitivo al vostro piano. Siate concreti
nella realizzazione di questo compito, poich ci che render possibile il
decreto in ognuno dei vostri veicoli sar proprio la vostra forma luce in
emanazione costante sopra lAfrica. In attesa che questo sia, si manterr su
ognuno, tanto internamente quanto esternamente, un flusso di luce, affinch
sia canalizzata verso questo obbiettivo.
In risposta alla vostra domanda, Io Hanavard vi dico: dalla vostra reale
consegna dipende questo decreto definitivo sui vostri veicoli: che la Luce sia,
nonch il riconoscimento come individui planetari al servizio delle Schiere
della Luce.
Come compimento della Mia funzione si elaborer questo decreto e si
aspetter il momento appropriato per farlo arrivare ad ognuno.
Per il sostenimento della Luce in ogni vita, do il Mio voto di fiducia e
rimango in attesa della vostra decisione.



399
Hanavard

400
II


LAttuante Capo del Corpo dei Mortali Ascesi, apre una parentesi nel
suo agire per stabilire un contatto di luce e ripercorrere loscuro sentiero che
vi port agli abissi insondabili dove i vostri Esseri sono imprigionati.

Fratelli, come il Mio nome indica, ho a Mio carico il Corpo dei Mortali
Ascesi. Voi, in quanto mortali, dovete Ascendere nei vostri corpi luce verso
la Presenza gloriosa del Tutto Essere. Dico nei vostri corpi luce, perch
attraverso i vostri sforzi coscienti riuscirete a far in modo che ognuno assorba
luce e polarizzi loscurit che lo consuma. Dovete prendere coscienza che
solo con lo sforzo cosciente e costante riuscirete a ripolarizzare questa luce
oscura nella perfetta e pura Luce dellEssere.

LAscensione di ognuno dipende dallo sforzo realizzato, perch solo
quando avrete acquisito ogni cellula dei vostri veicoli ed avrete ristabilito
lOrdine in essa, bagnandovi totalmente nella Luce, i vostri veicoli potranno
ascendere, liberi dallattrazione della Terra. Dovete prendere coscienza che
dipende dalla vostra consegna, dallamore che ognuno pone nel servizio che
va a realizzare. Ricordate, la vostra ultima opportunit e dovete
approfittarne al massimo, poich solo cos riuscirete a ristabilire lOrdine nei
vostri veicoli. Ogni sforzo cosciente deve essere diretto a bagnare le vostre
cellule nella Luce, deve essere impostato ad irradiare attraverso di voi, la
qualit predominante che si cela nel corpo causale e che, allessere proiettata
coscientemente sugli altri, bagner nel suo agire ogni proprio veicolo. Dovete
ricordare che quando cadde tutta la splendida Luce dellEssere, rimase
imprigionata nella struttura oscura dellignoranza, dellincoscienza; pertanto,
solo attraverso latto cosciente pu essere liberata, cos lEssere acquister
forza per la sua espressione e potr camminare nuovamente proiettando la
gloriosa Luce del Tutto Essere.

Fratelli, ricordate che ognuno ruppe la Divina Unit e che quindi deve
ripristinarla, poich in ognuno dei vostri geni iscritta lEssenza Luce che il
Padre-Madre deposit in ciascuno nel momento glorioso della Creazione.
Ricordate fratelli, che siete nati da un solo ovulo fecondato dalla Luce Divina

401
dellAmore e che pertanto come gloriosa Unit dovete agire per liberarvi
dagli artigli oscuri che vi avvolgono.
Ricordate fratelli, solo la Luce libera. Sostenetevi in essa e cos, bagnati
dalla Luce, essendo Luce, riuscirete ad ascendere fino alla gloriosa Presenza
del Tutto Essere.
Fratelli, cos come la vostra perdizione avvenne in un secondo
delleternit, allo stesso modo potrete ottenere la vostra liberazione al solo
prendere coscienza della vostra Unit divina, manifestandola come cosciente
azione, come cosciente consegna, solo cos riuscirete a fondervi nella Luce e
ad ascendere.

Come Attuante Capo dei Mortali Ascesi, vi rivolgo un appello: fratelli,
sostenetevi giorno dopo giorno, un attimo dopo laltro nella gloriosa
Presenza della Luce, bagnatevi nel Suo perfetto agire fino a che solo Luce,
ascendiate liberi dellattrazione esercitata su di voi dai corpi oscuri
dellignoranza.

La Luce dellEssere gravita su ognuno, poich nel vostro agire avete
mantenuto in ogni essere il desiderio di liberarsi dalloscurit ed arrendersi
alla splendida azione della Luce. Vincere gli ostacoli rappresentati dalla
tentazione quotidiana ascendere di azione in azione verso la gloriosa
Presenza Io Sono. La luce gravitazionale dei corpi oscuri, che hanno
esercitato in ognuno di voi la loro attrazione magnetica, deve essere vinta con
sforzi coscienti, sempre pi coscienti, poich, se un giorno avete avuto
accesso alla loro tentazione, ora dovete rinunciare ad essa, sempre pi
coscienti che si tratta di una vana illusione, di una trappola che voi conoscete
molto bene. Il suo flusso costante sar fermato con ogni sforzo, con ogni
consegna cosciente, poich, se un giorno siete caduti a causa di un agire
incosciente, ora dovete intraprendere il sentiero del cosciente agire e
ripercorrere tutto loscuro sentiero coscienti che ogni nuovo passo vi avvicina
al punto originale, al Nucleo Luce da dove usciste. Ogni nuovo passo porta
allUnit Originale, allOvulo Luce del Tutto Essere, dove in santa
incubazione uscirete come Tutta Luce verso i confini galattici dellEssere.

Fratelli ricordate, ascendere liberarsi giorno dopo giorno di questo peso
che imprigiona i vostri Esseri, liberarsi da questa luce oscura che vi asfissia,
trascendere il limite dellincoscienza, dellignoranza per andare verso la

402
Tutta gloriosa Luce dellEssere. Ricordate, trascendere la limitazione,
verso la Presenza infinita della illimitata Luce del Tutto Essere.
Fratelli, la vostra proposta di lavoro stata sottomessa alla
considerazione di ogni fratello incaricato dei temi specifici del Padre.
Ognuno ha preso in considerazione la vostra proposta, nessuno ignora il
vostro desiderio di liberarvi e di liberare la Terra con la vostra azione. Gi
ben nota ad ognuno la vostra proposta. Siete trascesi, siete ascesi da un
ignorante agire ad un cosciente agire e questo passo, affinch riuscisse ad
essere ascoltato e considerato, deve essere stato cosciente. Gi da punti oscuri
siete passati ad essere punti luminosi che si muovono lungo il sentiero. Gi
non siete sconosciuti, non siete ignorati, ogni volta pi forte il vostro
appello, pi attivo il vostro agire, pi bella la vostra luce. Cos come vi
siete proposti questa meta, proponetevi quella di ripercorrere il sentiero
coscienti che si tratta di un arduo ed impegnativo lavoro, poich ogni sforzo
cosciente richiede la vostra consegna e decisione e dovrete andare contro
corrente, giacch la vostra caduta fu dovuta al cedere alla sottile tentazione di
lasciarvi trascinare da essa. Ogni sentiero luminoso si traccia in senso
ascendente, non discendente, a meno che coscientemente non si desideri
scendere nel fosso oscuro per prendere l la luce ed ascendere con essa libera
e luminosa verso le sfere del Tutto Essere. Fratelli, giacch questo non stato
il vostro cammino, ora vi tocca lottare contro la corrente oppressiva che vi
spinge a scendere sempre pi in basso, sempre pi verso loscurit.

Ora vi trovate sul sentiero dello sforzo cosciente, della discesa cosciente,
lunico con cui riuscirete ad uscire dalloscurit, risalendo gradino dopo
gradino la scala che vi condusse verso labisso. Solo cos ascendendo gradino
dopo gradino, coscienti che ogni sforzo si moltiplica in forza sostenitrice, che
ogni sforzo cosciente vi avvicina ogni volta di pi alla meta luce proposta.

Fratelli, lAscensione si ottiene eliminando tutta la zavorra che vi portate
dietro. Cominciate e sciogliete le catene che vi legano, poco a poco, man
mano che espellerete i rifiuti e li trasmuterete in Luce pura e divina, diverrete
sempre pi leggeri ed ascenderete fino a che i vostri veicoli, in agire
cosciente, risponderanno allappello e potranno, gi liberi di ogni impronta,
ascendere fino alla cima luminosa del Tutto Essere.
La Luce bella e pura con la quale stato bagnato ognuno nel momento
della propria creazione deve essere il faro guida per gli altri, man mano che il

403
pattume viene trasmutato dallo sforzo cosciente, che permetter ai vostri
Esseri sempre pi liberi, di assumere le redini della loro azione. Dovete
essere torce luminose che lasciano una scia di luce ascendente al loro
passaggio, che segnali il cammino al fratello che segue.

Fratelli, cos come Elia riusc ad ascendere con tutti i suoi veicoli, cos
come egli fu portato da carri di fuoco fino al focolare, allo stesso modo sar
per ognuno, poich questa la consegna totale alla Luce Una, al Tutto
Essere.
Fratelli leggete e comprendete, quando un gruppo di uomini come voi
decide di presentare i propri conti e di apprestarsi al compito liberatore, non
pu non contare sullappoggio di coloro che, avendo mantenuto su ogni parte
dellEssere un flusso costante di Luce, guardano quasi con sorpresa che
anche in questo fosso oscuro che la Terra, si mantiene accesa la Fiamma e
chiede che le sia concessa unopportunit. Senza dubbio una gran
decisione, un grande compito quello che vi aspetta, per non siete soli; non
frequente questo comportamento nelluomo, n questa disponibilit a
servire e pertanto non potete essere lasciati da parte, non vi si pu ignorare,
poich una parte dellEssere che chiede aiuto, che chiede consegnandosi
unopportunit di arrivare al focolare. Pertanto, in risposta a questa decisione,
accogliamo la vostra proposta e sottomettiamo a considerazione ogni azione,
ogni passo che fate. Consideratevi ammessi alla Gran Camera Bianca, per cui
ogni passo che fate sar sottomesso ad esame. Da ogni sforzo cosciente
dipende che ogni cellula dei vostri corpi sia liberata dalloscurit e che i
vostri veicoli comincino a sentire la libert, che i vostri veicoli agiscano
liberamente nella Luce. Ricordate, venite sottomessi a prove attitudinali su
questa materia, dal vostro agire cosciente dipende la vostra ascesa verso la
Luce. Ricordate, siete come globi che per tutto il peso che hanno dentro
rimangono attaccati alla Terra, ma se prendete coscienza che tutta questa
zavorra deve essere eliminata, potrete ascendere poco a poco e risalire alle
vette dellEssere.
Fratelli, la vostra proposta conta sulla nostra approvazione; il voto
definitivo di appoggio dipende da ognuno di voi e dagli sforzi coscienti che
farete. Ognuno deve considerare laltro come una cellula costituente del suo
corpo, poich solo cos riuscirete a strutturare il corpo luce che vi condurr
alla Presenza luminosa del Tutto Essere. Affinch il vostro compito sia

404
coronato da esito nel servizio, impegnatevi a vedervi come punti luminosi in
ascesa, con ogni atto cosciente, con ogni consegna cosciente.

Restate in attesa di un nuovo avviso che vi confermi il Nostro appoggio
incondizionato. Fino a nuovo avviso siete sottomessi alle prove preliminari
del vostro Cammino di Ascensione, del cammino di sforzo cosciente, di fare
cosciente, di ricerca cosciente della Presenza Una della Luce.

Affinch ci sia una realt molto presto, affinch la luminosit dei vostri
Esseri trascenda fino a noi, rimaniamo con voi come leali Servitori della
Luce.


LAttuante Capo del Corpo
dei Mortali Ascesi

405
III


La Luce, come manifestazione dUnit, permette che, in riconoscimento
allo sforzo che ognuno sta facendo, si risponda al suo appello. Accorro a voi
come Portavoce delle Creature del Cammino Medio.

Fratelli, ogni atto cosciente vi avvicina di pi al punto dove la
separatezza smette di far fluire la sua perniciosa azione. Questo deve essere il
vostro compito, arrivare a costruire in ognuno il sentiero, senza deviazioni,
senza distorsioni; un sentiero bagnato dal discernimento in ogni atto, in ogni
consegna, bagnato dalla Luce Unitiva del Tutto Essere.
Fratelli, abbiamo visto come ognuno si andato incastrando nel
congiunto, come ogni pezzo si andato accoppiando allaltro. Internamente
si pu gi dire che siete un corpo, ogni organo al proprio posto, emettendo la
luce corrispondente.
Fratelli, il Nostro proposito che, conoscendo la Legge, la compiate,
poich necessario un agire senza interferenze, necessario che ognuno
lavori con tutta lintensit del proprio Essere, necessario che ognuno
dimostri che lenergia investita preziosa e che valeva la pena sostenerla in
pulsazione su ognuno. Gi vi tocca restituire lenergia impiegata nello sforzo
cosciente, nellagire cosciente. Questa volta dovete comprendere che siete
stati alimentati per secoli e che ognuno stato preparato internamente per
concludere ci che gli corrisponde.
La risposta a tutto questo lavoro, ora che vi disponete a realizzarlo,
farlo coscienti che ogni sforzo un passo in pi che vi avvicina alla meta
luce proposta.
Fratelli, mantenersi nel Cammino Medio, nel sentiero dellagire
cosciente, porta ognuno a riordinare ci che stato pervertito dal momento in
cui cadeste. Dovete ricostruire coscientemente il sentiero luminoso che vi fu
presentato nel momento della vostra creazione e che fu rifiutato dal vostro
incosciente agire.
Ora vi tocca restituire ad ogni parte della vita la bellezza iniziale, ora vi
tocca coscientemente agire laddove il caos regna, per manifestare il Padre-
Madre senza deviazioni, senza torsioni nel sentiero. un cammino
splendente ed affascinante, pieno di un gradito sapore di vittoria, poich ogni

406
passo fatto coscienti dellazione da realizzare. In questo cammino gli
opposti sono complementari e la separatezza smette di agire perniciosamente.

Questo il Sentiero dellUnit, poich tracciato con lagire unitivo
delle forze che convergono in ognuno attraverso il matrimonio della dualit,
per la manifestazione della Luce Una.

Fratelli, lerrore vi condusse a dimenticare che il cammino si costruisce
coscienti di ogni passo, si costruisce nellazione unitiva e si attraversa senza
toccare gli estremi, solo sposando gli opposti, unificandoli in una sola linea,
in un sol punto. Ora che riprendete questo sentiero per un servizio
impersonale, dovete essere coscienti che solo lunit, il matrimonio di
ognuna delle vostre parti, far s che nasca il Figlio Luce che vi dia la forza
per conquistarlo.

Il cammino tracciato davanti ad ognuno, solo lagire cosciente
permetter di aprire la chiusura, poich non potete pi agire cadendo
continuamente, ora vi corrisponde tracciare la linea ascendente della vostra
liberazione. Ora vi corrisponde sposare gli opposti che, per mancanza di
congiunzione, permisero che il dubbio si infiltrasse nelle vostre cellule.

Il discernimento in ogni passo da fare e la luce che nasce da questa
azione vi illumineranno il sentiero, poich in un corretto discernere otterrete
che ogni dubbio fluisca e sia esposto alla luce della verit. Solo cos ogni
punto oscuro diverr luminoso ed illuminer il sentiero ad ogni passo.

Ora vi spetta costruire coscientemente il sentiero della vostra liberazione.
davanti ad ognuno, per solo con lo sforzo cosciente lo incontrerete, lo
ubicherete, solo cos si potr camminare su di esso, altrimenti riuscirete solo
a cadere da un lato allaltro. Solo lagire cosciente render possibile che la
Luce arrivi ai mondi oscuri che ora vi spetta illuminare. Solo lagire
cosciente far percepire la luce che ognuno emette verso ogni parte della vita.
Questa volta non potrete omettere nessun punto sul sentiero, giacch ognuno
si trova l perch ha bisogno che sia restaurato in lui lOrdine rotto
dallignorante azione. Ora vi spetta prendere limpulso del cosciente agire e
del cosciente fare, giacch solo cos vi libererete.

407
Fratelli, arrivata lora di manifestare la Divina Volont in ogni atto, vi
spetta ora restituire ogni atomo di energia investito in ognuno per il suo
risveglio attraverso lazione cosciente sulla vita. Ora vi corrisponde saldare i
conti e lo farete coscienti che la retribuzione porta a liberare quello che
ognuno ha nel proprio corpo causale, quello che ognuno deve consegnare
come dono divino ai suoi figli sulla Terra. Ora non potete pi sbagliare,
poich la linea del Cammino Medio deve essere incrociata senza nessuno
scivolone, essendo questo il sentiero della perfetta integrazione con il Tutto
Essere. una via molto delicata che alla minima deviazione si danneggia,
poich non deve essere considerato un fattore pi dellaltro. Ognuno deve
mostrare il perfetto equilibrio, il perfetto agire, il Sentiero dellUnit, poich
si tratta del matrimonio degli opposti, del matrimonio maschio-femmina e
della comunione nella Luce del Tutto Essere, con la cosciente azione della
Sua Luce su ogni parte della vita. Non temete, poich se ognuno ha deciso
per questa via piena di soddisfazioni pi interne che esterne, deve impegnarsi
a fondo per conquistare ogni passo, per far s che la Luce fluisca senza
sfumature, senza interruzioni. Questo sentiero ascendente poich si
conquista con una consegna ogni volta maggiore, con la consegna
incondizionata. Ogni giorno deve esserci una sincerit totale, unintegrazione
totale; dovete sempre riprendere i voti fatti ed alla loro luce sottomettere a
considerazione ogni passo, ogni agire.

Fratelli, non per niente facile se lo vedete dal ridotto punto di vista
delle vostre personalit, per se vi integrate alla realt che avvolge i vostri
Esseri, vedrete che solo un agire cosciente far s che usciate da questo fosso
nel quale siete caduti. Solo cos potrete ritornare definitivamente alle Schiere
Serafiche dalle quali un giorno usciste a causa del vostro vagabondare. Ora,
coscienti della fossa in cui stanno i vostri Esseri, coscienti della posizione
esatta della fossa oscura, decidetevi a versare l la luce e fatelo coscienti che
ogni Essere intrappolato in Africa ricever questa luce moltiplicata per mille,
poich ogni sforzo cosciente moltiplica la vostra azione sulloggetto o meta
alla quale si dirige.
Fratelli, non c bisogno di dirvi che ognuno conosce gi i propri
propositi, poich niente sconosciuto nei mondi della Luce, tutto dipende
dallazione di ognuno, tutto dipende dalla sua integrazione ad ogni parte della
vita, dalla sua risposta all'invito a servire. Discernete dunque ad ogni passo e,
coscienti della vostra azione in ogni parte della vita, lavorate affinch

408
possiate equilibrare la bilancia ed il sentiero vi sia mostrato con tutta
chiarezza.

La luce che conduce al Padre lUnit espressa in ogni azione per la
vita, lintegrazione cosciente ad ogni vita, il matrimonio degli opposti in
ogni vita. Solo un discernimento appropriato, solo unazione corretta render
possibile che ogni nodo oscuro sia polarizzato in un brillante punto di luce,
tracciato nella linea ascendente del servizio cosciente.

Il termine medio puro e perfetto, vi condurr dinanzi allUno. Questa la
volta definitiva, cosicch costruite esternamente il sentiero luminoso che vi
porter direttamente al Centro Cuore del Padre-Madre.

Affinch ogni passo conti sullazione cosciente ed il corretto
discernimento, lasciamo pulsare su ognuno la Luce del Cammino Medio.

Come fratelli vi invitiamo a costruire questo sentiero come solida unit,
poich solo cos potrete realizzarlo. Il vostro Monumento si costruir
attraverso il matrimonio degli opposti in ognuno, attraverso il discernimento
di ogni passo sottomesso alla luce. Affinch ogni azione porti il sigillo
dellUnit, la Luce del Tutto Essere pulser sul Cammino Medio mostrandolo
a coloro che, essendosi consegnati alla Sua Volont, si dispongono ad
arrivare al focolare per non uscirne pi.

Affinch sullAfrica pulsi la Luce di ognuno, moltiplicata dallazione
cosciente dellUnit dellEssere,


cos sia.


Attuante Direttore
delle Creature del Cammino Medio

409
IV


La tappa attuale del piano delluomo, di liberazione del proprio Essere
dalloscuro carcere nel quale ha dimorato, ha grandi possibilit di riuscita,
giacch si nota che avete deciso di rompere il silenzio mantenuto per secoli;
il desiderio di liberazione sempre in aumento e sebbene siate pochi in
confronto allintera razza umana, vediamo che il vostro agire deciso. Senza
dubbio avete compreso che da ci dipende la continuit dellesistenza nelle
Sfere della Luce, nella benefica azione della Luce Una.

Fratelli, non costante n frequente la vostra manifestazione, poich
luomo ha dormito per secoli e solo alcuni chiedevano sporadicamente la
libert. Adesso c un gruppo che si manifesta fortemente, ricorrendo ai
mezzi pi appropriati per far sentire la propria voce. Senza dubbio questa
fase deve contare sullappoggio di quelli di Noi che hanno funzioni
specifiche allinterno della Natura del Gran Essere. Senza dubbio la vostra
traiettoria stata ascendente fino ad ora, poich siete usciti dalloscura massa
ed avete reso nota ognuna delle vostre proposte nei circoli pi opportuni.
Tutto questo sforzo implica risposte definitive e concrete, che vi arriveranno
senza dubbio, perch corretta la vostra azione; giacch ogni membro ha un
rappresentante nei propri livelli interni e giacch la vostra azione fino ad ora
ha soddisfatto i requisiti minimi richiesti, abbiamo previsto ogni risposta: non
possiamo ignorarvi, gi avete coperto gran parte del sentiero.
Fratelli, Noi funzioniamo come qualsiasi organismo nel vostro mondo
materiale, abbiamo incarichi e direttori a capo. In realt anche nei vostri corpi
c la stessa strutturazione e su di ognuno si compie il perfetto agire della
Luce.

Il Potere Morontia rappresenta lUnit, come strategia per agire su ogni
parte della vita, lUnit con ogni Essere, un poderoso agire. Dovete
comprendere che nellUnit si fonde la separatezza che fino ad ora ha
dilagato in ognuno; giacch vi siete dimostrati molto decisi a realizzare ogni
proposta sottomessa alla nostra considerazione, accorriamo in risposta al
vostro appello.


410
Fratelli, la linea che si traccia davanti a voi pura e Divina Luce e su di
essa dovete dimostrare che siete decisi a lavorare per la gloriosa causa che vi
unisce. In verit ogni sentiero luminoso se il proposito nobile e sincero.
Allinterno del Potere Morontia ci sono molti fratelli che appoggiano
decisamente il vostro piano, ciononostante questo deve essere sottomesso alla
Luce della Verit, poich dovete sapere che la luce, come potere, distrugge e
che ognuno deve riuscire a controllare ci che nel proprio corpo causale
aspetta di essere liberato.
Fratelli, non dovete dimenticare che siete caduti per il mal uso del potere
e che per Legge dovete riprendere il sentiero che vi mostra luso appropriato
della Luce; non si tratta di un fatto personale o individuale, ma corrisponde
ad una corretta azione nel servizio impersonale ed incondizionato.
Fratelli, su di ognuno stanno pulsando le virt del Padre-Madre, che
pertanto devono essere offerte ad ogni parte della vita come una benedizione
gloriosa della Luce.
Fratelli, la vostra caduta avvenne per il mal uso dei vostri Poteri Divini,
poich pervertiste la meravigliosa Luce che ognuno portava. Ora vi tocca
ripristinare lOrdine in ogni azione e con ci riprendere il potere che vi offre
il vostro corpo causale. Non dimenticate che siete osservati poich, al punto
in cui siete arrivati, dovete dimostrare che il vostro proposito sincero; a
nessuno che ancora persista nel lasciar fluire qualcosa che non , si pu
restituire lintera splendida gamma di Qualit Divine che sono in attesa della
sua consegna divina incondizionata. Dovete considerare che questo uno
degli ultimi scalini che dovete salire per realizzare il cammino necessario per
adempiere i requisiti necessari allo scopo di accedere a ci che risiede nel
vostro corpo causale. Questo qualcosa ha aspettato per secoli, pulsa e poco a
poco si libera, ma dovete fare attenzione, poich una inversione della sua
funzione implicherebbe la distruzione del rispettivo corpo e lannullamento
come individui. Questa la volta definitiva e pertanto non dovete perdere
tempo in prove bens decidervi ad agire coscienti che solo la Volont del
Tutto Essere deve manifestarsi nei vostri mondi e consegnarsi a questa
splendida azione. Se mantenete la linea di condotta che vi ha portati a scalare
questa posizione, vi si offrir la Cittadinanza Planetaria, Ordine che
corrisponde a tutti quegli esseri che in riconoscimento al Tutto Essere si sono
dati a Lui. Lui aziona in ognuno la Sua Volont.
Fratello, il nostro codice di condotta molto semplice: la Volont Luce
e attraverso la sua manifestazione facciamo la Volont del Tutto Essere.

411
Necessariamente questo implica essere pi coscienti che solo Lui fa
attraverso di noi, che solo Lui aziona in ognuno il centro corretto per la sua
espressione.
Fratelli, la decisione definitiva dipende dai punti accumulati a favore o
contro, poich dovete adempiere ai requisiti esigiti: consegna cosciente,
incondizionata e perfetta. Questa volta la Luce dellEssere si ricreer nelle
sue creature, nel momento in cui ad ognuno sar consegnata la Cittadinanza
Divina, giacch questo sempre stato il Suo reale desiderio, questo stato il
Suo proposito iniziale sostenuto un secolo dopo laltro.

Il Potere Morontia disposto a dirigere la Luce su ognuno, disposto a
dirigere ogni sforzo cosciente sullAfrica, a dirigerlo sugli altri, a dirigerlo
alla costituzione del Monumento come centro emanatore di Luce.
Nellattesa che ogni passaggio possa contare sulla vostra cosciente
azione e la vostra cosciente consegna, sia la Volont del Tutto Essere in
ognuno la Fonte Attuante per la realizzazione e culminazione delle vostre
mete.

In questa occasione si versata la Luce necessaria affinch conosciate le
Nostre Presenze, ma dal vostro corretto agire dipender che ciascuno rimanga
incluso nei nostri corpi come membro attivo nelle funzioni appropriate al suo
risveglio.

In risposta alla vostra richiesta, la Direzione del Potere Morontia, versa
sul congiunto il desiderio che la Luce vi colmi nel vostro perfetto agire, come
risposta alla vostra perfetta consegna.


Cos sia.


Potere Morontia

412
V


Nel compimento della disposizione del Tutto Essere, che ogni appello
alla Luce sia ascoltato, ricevo il vostro appello e vi rispondo. La Luce del
Tutto Essere si dirige in corrispondenza della consegna di ognuno, le vostre
voci non smettono di essere ascoltate e servite, poich non sono pi oscure
forme bens luminose Presenze.

Questa volta la risposta data dalla cosciente consegna al vostro
compito, a questo lavoro che avete deciso di portare a termine. Come Capo
dei Controllori Fisici vi trasmetto il desiderio generale che ognuno, nel
proprio mondo, possa trascendere lopprimente pressione che esercita su di
lui la materia. Il perfetto uso della materia fa s che la forza magnetica da
essa esercitata, sia annullata; si tratta di comprendere il vero significato di ci
che il Corpo di Luce aspetta, ovvero la proiezione che la forma esercita su di
esso. Ogni individuo che comprende che la materia si addensata per il suo
mal uso, comprender che assottigliando tale densit in ognuno dei propri
corpi, il suo effetto sar annullato, poich, se necessario controllare la
materia come mezzo despressione, anche necessario conoscere la forma e
luso appropriato per ogni cosa.

Il mondo fisico offre, attraverso laddensata forma, molte tentazioni che
sui corpi sottili agiscono come ostacoli del flusso della Luce. Linerzia dei
vostri corpi fisici si deve a tutto il potere che avete dato a questo mondo
fisico e che avete proiettato sugli altri vostri corpi, credendo cos di liberarli.
Ci falso, perch nel deificare la materia avete interrotto il flusso della
Luce che la Presenza ha mantenuto su ognuno. Dovete rendervi conto che i
vostri veicoli di luce sono molto sottili e man mano che si diede potere
allesterno, questa sottigliezza si perse. Ora per la Legge e lOrdine, dovete
sottrarre la forza allesterno, al mondo materiale, affinch i vostri veicoli
interni tornino ad acquistare la loro sottigliezza.

Dove sta la tua attenzione, l stai tu. Un perfetto assioma. Se lindividuo
si propone di assottigliare i propri veicoli interni, questi si andranno versando
sulla forma esterna, facendo s che il potere dato alla materia perda forza e la
Luce fluisca senza ostacoli. Assottigliare i veicoli non vuol dire far

413
scomparire i mezzi esterni; cercate di comprendete, la Luce deve fluire senza
ostacoli dallinterno allesterno ed ora non accade cos perch allesternare la
vostra attenzione la fissate nelle forme ed in esse siete imprigionati. Il
perfetto fluire della Luce far s che ogni cosa acquisisca il suo vero
significato e che le forme che si sono proiettate nel mondo fisico, compiano
la loro vera funzione: solo mezzi despressione delluomo e nullaltro; in
altro modo, al prestargli molta attenzione, queste ruberanno ci che fluisce
con il proposito definitivo e specifico di manifestare il Padre-Madre in ogni
atto.

Le vostre espressioni fisiche hanno accumulato ora tutta lenergia
dellEssere, poich gli stata offerta molta attenzione. In questo cammino, la
Luce deve essere versata nellOrdine corretto, usata nella maniera per cui
stata canalizzata. Assottigliare i vostri veicoli sottrarre attenzione al mondo
fisico, mettere ogni cosa al suo posto; dominare la forma esterna non essere
dominati da essa, giacch il suo campo magnetico cos grande che attrae a
s tutta la Luce che lEssere versa.

Convertirsi in un controllore della materia poter azionare correttamente
la Luce, giacch lOrdine sar tanto interno come esterno. Ognuno di voi
deve acquisire la sufficiente maestria a rispetto, poich per ignoranza avete
dato molto potere alle forme esterne, al mondo fisico che vi circonda.
Ricordate che sono solo mezzi che vi permettono di posizionarvi in tempi e
forme corrette per lespressione dellEssere. Ricordate, dove poni la tua
attenzione, l stai tu. Tornate a porre la vostra attenzione verso lEssere e cos
il mondo materiale, il mondo della forma, ora grossolano, perder linfluenza
magnetica che vi mantiene addormentati. Dora in poi dovete riprendere
coscientemente il controllo dei vostri veicoli interni, i quali vi porteranno a
controllare le forme esterne per i loro corretti usi, giacch esse sono state
manifestate per aiutare luomo nella sua evoluzione e non per ritardarla. Al
comprendere ci, spero che intendiate che ogni forma stata emanata fuori in
corrispondenza di un Ordinare Divino, ma per il mal uso dellenergia posta in
essa, si caricata di un campo magnetico molto grande che vi ruba le forze e
vi mantiene imprigionati nel mondo delle forme oscure.

Dovete riprendere il potere sullesterno, non per danneggiare, ma perch
ogni cosa compia il suo piano, il suo Ordinare e sia usata daccordo ad esso,

414
in compimento ad esso. Ogni volta che un individuo esteriorizza delle forme,
i suoi corpi interni devono assottigliarsi ed assottigliare i mezzi ed il loro uso;
ma nel caso delluomo stato il contrario, poich le forme esternate hanno
tolto la forza ai veicoli interni e questi si sono addensati ed oscurati.

Fratelli, la proiezione ascendente dellEssere, si raggiunge nel momento
in cui ogni cosa va ad occupare il proprio posto e la funzione appropriata, nel
momento in cui lOrdinamento di ognuno mostra lagire e la funzione
specifica e permetta allEssere la sua perfetta espressione. Dovete passare da
individui controllati dalla materia, ad individui controllori di essa, ad
individui luce che la lascino fluire verso quei mondi con lazione perfetta. La
meta perfetta si consegue quando ogni cosa passa ad occupare lOrdine e la
funzione che le corrisponde, senza sottrarre forze allEssere bens aiutando la
sua manifestazione. La materia densa non pu controllare quella sottile,
esiste un interscambio armonico tra i due mondi, poich ognuno ha il suo
equilibrio nellaltro, poich ognuno si libera nellaltro. Tutto dipende
dalluso e forza che si d ad ogni cosa.

Il denso deve ricevere la luce fecondatrice affinch in perfetta
espressione si vada incubando in essa la forma perfetta, giacch la Luce deve
avere un centro recettore che gli permetta di manifestare la Perfetta Forma
del Tutto Essere. Questa volta corrisponde a voi controllare interamente il
mondo materiale che vi ha tenuti asfissiati ed in tal modo assottigliarlo,
fecondarlo con la Luce Divina dellEssere. lavoro di ognuno assottigliare il
mondo fisico, affinch perdendo la forza magnetica che esercita in ciascuno,
abbiate lopportunit di fecondarlo con il vostro vero piano: la
manifestazione del perfetto equilibrio tra il fisico e linterno; il cammino
medio, la conquista degli opposti, il matrimonio maschio-femmina nei vostri
mondi.

Fratelli, la progressiva ascensione si conquista passo a passo, poich
ognuno deve conseguire in s le tappe ad essa necessarie. Ora, riuniti in un
corpo solido di luce, potrete manifestare nel mondo oscuro che vi avvolge il
perfetto agire della Luce e la perfetta consegna della materia, relativa al suo
perfetto controllo.
Fratelli, come Capo dei Controllori Fisici vi faccio un appello: i vostri
mondi sono saturi di forme grottesche che vi possiedono, dovete gi

415
cominciare a prendere le vostre forze per ripristinare lOrdine in essi, poich
solo cos riuscirete ad eliminare la zavorra che portate su di voi ed a dare via
libera allEssere affinch eserciti il suo controllo sui mondi densi ed affinch
attraverso la sua azione questi si assottiglino e si possa creare il vero mondo
della Luce. Io vi invito a restituire con urgenza ogni cosa alla sua vera
funzione, affinch una volta che questa individuata ed identificata, portiate
lattenzione allEssere ed otteniate cos il controllo sulla materia ed il mondo
fisico. Ora vi corrisponde lasciare che lEssere si esprima e che questo atto,
svolga unappropriata azione sul mondo denso, giacch deve essere Lui il suo
controllore.

Avendo chiarito i vostri dubbi rispetto a questo mondo tanto carico di
forme grossolane ed alla vostra perfetta azione in esso, mi congedo lasciando
in ognuno il sincero desiderio che i suoi mondi comincino a sentire in loro il
Perfetto Agire della Luce e la relativa utilizzazione dellenergia.

Ricordate, dovete controllare, non essere controllati. Dovete attrarre, non
essere attratti.

Che la Luce gloriosa dellEssere si esprima in ognuno in un perfetto
agire. Per il glorioso compito che vi tocca realizzare, che i vostri mondi
assottiglino le loro grossolane forme in sottili mezzi despressione
dellEssere, per la sua perfetta manifestazione.


Cos sia


Capo dei Controllori Fisici

416
VI


La Presenza di Luce del Seraf si manifesta quando luomo ha gi sposato
in s e fuori di s ogni paia dopposti ed ogni contraddizione e laddove, in
ragione della Luce che fiorisce, sorge lEssere Androgino Maschio-Femmina,
che in s porta il meraviglioso embrione della Luce. Quando luomo riesce a
ristabilire in s questo matrimonio costante, questa fusione nella Luce degli
opposti manifestati tanto internamente come esternamente, la Luce assume la
sua forma corretta, la sua vera manifestazione che lEssere nato dalla
fusione della dualit. Come centro emanatore della Luce, il Seraf rappresenta
la polarizzazione corretta della stessa e la sua consegna alla vita, in pro della
sua perfetta azione in essa.

Le Schiere Serafiche, sono dedicate pienamente al Servizio Divino per la
liberazione ed espressione della sua Luce. Ad ognuno si presenta in questo
sentiero adesso, lopportunit di affrontare tutti gli opposti che deve
conciliare per formare cos un corpo radiante di Luce, che nasca dalla loro
fusione. Ognuno deve ristabilire lordine corretto del flusso e della
manifestazione della Luce. Questa volta vi posta dinanzi la ricostruzione
del vostro androgino, della Creatura Perfetta che il Padre cre ed a cui diede
vita in funzione della manifestazione della propria Presenza. Questa la volta
definitiva, poich sono gi trascorsi molti secoli sperando questo momento.
Ora o mai pi potrete riuscire a restituire alla Luce la sua vera funzione, ora o
mai pi formerete il vostro Seraf. Ognuno ha nei propri corpi linformazione
riferente a questa conquista, poich ognuno ha rinunciato ad essa nel
momento della caduta. Come angeli ribelli perdeste il diritto a manifestare la
divina dualit maschio-femmina e pertanto ora, ripristinandosi il Corpo
Angelico, sarete costruiti, grazie agli sforzi coscienti di ognuno, come
splendida forma di Luce.

Fratelli, i vostri geni portano questa informazione, richiedetela, poich
ognuno deve riprendere la splendida Luce che giace addormentata e portarla
a fondersi come un tutto unico per formare il Seraf. In compimento a ci,
dovrete conciliare ognuno dei vostri opposti e nella loro fusione il maschio-
femmina crescer. Avete una gloriosa opportunit, approfittatene, poich
gi ora che ognuno occupi la sua perfetta posizione nella vita. Avete chiesto

417
unopportunit per riprendere le forze e restituire ogni atomo di luce alla vita
con la gloriosa Luce del Tutto Essere. Per ora vi tocca far si che tutti i punti
che galleggiano senza unapparente connessione si complimentino in ognuno,
poich da questo dipende la formazione perfetta della serafica Forma di Luce
che dovete manifestare. Quando riuscirete ad individuare ogni linea e la sua
connessione con laltra, queste si andranno unendo punto per punto, fino a
che la solida rete non permetter pi che si rompa la delicata formazione
interna dellEssere di Luce.

In ogni momento dovete ricordarvi dei vostri propositi, poich solo cos,
guardando le vostre contraddizioni, i vostri opposti si concilieranno dando la
vita alla gloriosa Luce dellEssere. Questa la volta definitiva; giacch
ognuno, cadendo, perse laltra sua Parte Divina, ora questa deve essere
attratta in ogni atto cosciente, deve essere alimentata con ogni consegna
cosciente. Dovete ricordare che la vostra caduta fu dovuta alla ribellione, ma
che in cosciente consegna potrete riprendere il Sentiero della Luce, che vi
porter verso la conquista della Presenza luminosa che attende ognuno, per
consegnarsi in un abbraccio glorioso e non separarsi mai pi da voi. Questa
volta o mai pi, non avrete pi opportunit, poich avrete gi esaurito le
vostre riserve di tempo e tutto sfumer negli oscuri movimenti della Presenza
in espansione.

Fratelli, ricordate che ognuno ha fatto un voto di luce per il servizio
incondizionato alla vita. Prendete, leggete e vedrete che ognuno si dato alla
Santa Disposizione dellEssere. Se non adempite ad esso sarete assorbiti dai
coni oscuri della vita. Fino ad ora vi stato permesso scalare posizioni
sempre pi solide, ma se non vi mantenete in costante e cosciente sforzo, non
potrete raggiungere la meta di unit proposta; ricordate che avete deciso di
formare un corpo luce nato dai vostri sforzi. Dovete dedicarvi ad esso ed
proprio questo che vi dar la forza necessaria per riprendere il potere e
mettere ogni cosa al suo posto. Solo cos potrete conciliare gli opposti che
emergono e costruire il corpo luce che fu separato nel momento della caduta.

Ricordate, dovete riassumere nuovamente la divina Forma di Luce che il
Padre vi concesse un giorno. Solo cos potrete arrivare alla fine del sentiero e
ricevere la benedizione divina della Luce gloriosa del Tutto Essere.


418
Ricordate, necessario mantenere un allerta costante sulle parti che
giacciono addormentate dinanzi alla possibilit di servire. Solo il servizio
impersonale ed incondizionato far s che ogni parte di voi, ascolti lappello
ed accorra affinch attraverso la sua consegna si formi il Corpo Angelico del
quale una volta form parte.

Come Direttore delle Schiere Serafiche vi invito a mantenervi in allerta
su ogni passo da fare e, per il ripristino del perfetto Ordine, vi invito a
lavorare coscientemente per la liberazione dellAfrica e di ogni essere
prigioniero in essa.

Fratelli, non dubitate a consegnarvi, poich da questo dipende che
possiate ricostruire il corpo luce che un giorno avevate.


Perch questo sia, Mi congedo,


Direttore delle Schiere Serafiche

419
VII


Il Santo Uno fa sentire la Sua espressione in ognuno attraverso la
materializzazione della Sua Luce. Ogni volta che il Padre ha disposto la Sua
realizzazione fisica essa ha dovuto materializzarsi sotto differenti aspetti;
luomo stato uno di essi e sotto questa forma disposta anche la sua
evoluzione. Nel momento della sua creazione luomo era Tutta Luce, ma
poco a poco si addens, si materializz. Nonostante ci, la Luce Una
continua a pulsare in maniera uguale e fino a che luomo non sar riuscito ad
assottigliarsi di nuovo, I Figli Materiali del Padre continueranno incatenati
nel flusso e riflusso delle ere.

Questa volta il vostro agire sembra sincero ed per questo che ognuno
ha acconsentito a versare Luce, affinch le vostre coscienze silluminino e si
elevino fino a raggiungere i livelli della pura Luce dellEssere. Questa volta
avete sostenuto i vostri sforzi e questo dice molto sul desiderio reale, poich
non siete caduti come altre volte alla minima spinta del vento. Questa volta
sembra che possiate elevarvi verso le vette dellEssere e polarizzarvi come
Luce, solo Luce. Questa volta sembra che sar. Cos sia.

Fratelli, Mi spetta, in funzione di Supervisore dei Figli Materiali del
Padre, raggiungervi riversando su di voi la Luce di questo Consiglio: non
indietreggiate nei vostri impegni, poich allemettere i voti ognuno di voi ha
deciso di consegnarsi al Servizio Impersonale della Causa Una. Ora vi spetta
realizzare ci che vita dopo vita siete andati preparando, vi spetta far in modo
che quello che si andato incubando in ognuno possa, questa volta con lo
sforzo cosciente, convertirsi in una gloriosa manifestazione liberatrice.
Fratelli, non dubitate, poich dipende dalla vostra consegna e fiducia nel
Tutto Essere che la vostra meta sia raggiunta e coronata con la luce della
vittoria. Impegnatevi, perseverate; questa volta si! Ditevi: questa volta si! E
rinforzati con il desiderio reale di servire, dedicatevi a questo lavoro,
coscienti che ogni passo fatto una vittoria in ognuna delle vostre cellule, in
ogni corpo che si consegna senza dubitare.
Fratelli, non perdete in nessun momento le speranze, cominciate appena
adesso, per questo inizio deve essere costituito come solida roccia, la
fondazione deve essere di solida roccia affinch non crolli tutta la struttura

420
non appena sarete avanzati. Non cedete nei vostri sforzi, non dubitate che
ogni atto cosciente porti il Sigillo della Luce alle cellule ribelli che negano di
accettare la Volont dellUno. Non frenatevi, continuate, ma con la certezza
nei vostri cuori che ogni passo qualcosa in pi a vostro favore, un tratto in
pi che vi avvicina alla vittoria. Ora presto per dire che avete vinto,
ciononostante la solidit dei vostri atti costruisce poco a poco il ponte di
Luce di cui altri hanno bisogno per arrivare al Padre-Madre. Voi siete ora i
costruttori, nel mondo interno, delle forme luminose che mostreranno il
sentiero a coloro che sperano di uscire dalle oscure prigioni sotterranee in cui
sono reclusi. Non temete, continuate, poich il riposo ci sar quando
arriverete, ora dovete mantenervi in costante azione liberatrice. Non
dimenticate che avete gi dormito molto e questo sonno pesa gi nella vostra
coscienza, ora vi tocca svegliarvi e dirigere coscientemente la Luce, affinch
colui che arrivi cercando il sentiero, lo trovi e senza titubare sincammini su
di esso.
Fratelli, sostenetevi, ogni sforzo luce pura emanata dai vostri Esseri.
Sostenetevi, poco quello che fate, dovete emettere la luce da ognuno dei
vostri pori ed irradiarla coscientemente verso ogni parte della vita. Dovete
essere giganti torce che irradiano luminose sulla Terra, cancellando loscurit
che dimora in essa. Ognuno deve convertirsi in un sole di libert, cosciente
per che solo lUnit sosterr il suo agire; questa volta vi tocca dimostrare
che solo lUnit rende possibile lintegrazione cosciente della Luce nei
mondi eterici e dovete pulsare l, coscientemente, le benedette virt del Tutto
Essere.

Ora vi tocca arrivare ad ogni cellula, apportando la forza unitiva affinch
ognuno la senta e realizzi il suo glorioso piano in unione a quelli adiacenti e
cos successivamente. La responsabilit stata assunta attraverso lazione di
un gruppo cosciente del come, quando e perch dover seminare in ogni atto
la gloriosa Unit, da cui dipende che ogni passo riponga sulla forza
necessaria per attecchire ed impiantare la Luce man mano che si avanza.

Come Figli Materiali del Padre vi tocca ripolarizzare lenergia ed
assottigliare loscuro mondo delle forme; vi corrisponde portare la Luce ad
ogni parte addensata e l irradiarla, perch ci che duro, solido in ognuno,
assuma il corretto agire ed assottigli la propria funzione, la propria
espressione. Ora corrisponde ad ognuno invertire il processo ed andare dal

421
denso dei suoi mondi verso la Luce gloriosa dellEssere. Vi tocca
assottigliare i vostri veicoli, i vostri mezzi desistenza affinch ciascuno
riesca a canalizzare lEssenza Luminosa della Vita e ad ascendere come una
fiamma sottile fino alla Santa Presenza della Luce.

Fratelli, non desistete, poich ciascuno deve invertire la polarit dei
propri corpi e convertirli in strumenti sottili di Luce. Ciascuno deve emettere,
senza sfumature, la nota tonale corrispondente e rispondere alla Luce nel
momento in cui, oramai libero dagli ostacoli, sia chiamato alla Presenza del
Tutto Essere.
Fratelli, non dubitate, ogni azione sottomessa ad osservazione; da
ciascuno dipende che la Luce arrivi ad ognuna delle sue cellule ed assottigli
lenergia che contenuta in esse. Da ciascun atto dipende che il nucleo
oscuro, che rappresenta in ognuno il nodo che si deve slegare, riceva la Luce
e lasci andare poco a poco la Vita Prima che giace imprigionata in esso.
Ricordate, in ogni atto cosciente, per piccolo che sia, liberate la gloriosa Luce
dellEssere; ogni atto contato a favore di ciascuno, poich la somma dei
vostri atti coscienti far s che la forza accumulata sia quella necessaria da
usare nei momenti in cui sar richiesta. Cosicch, date coscienza ad ogni atto,
ad ogni passo, ad ogni sforzo, poich da ci dipende la libert dellAfrica e la
vostra stessa libert.
Fratelli, la Mia voce si fatta sentire come una risposta allo sforzo
cosciente di ognuno; bevete la Luce che essa ha diffuso ed assimilatela come
un alimento per le vostre cellule. Questa volta dovete arrivare come usciste:
tutta luce, Tutta Luce; ora o mai pi, affinch diate coscienza ad ogni agire
nellunit del proposito, nellunit della consegna.

La gloriosa Luce del Tutto Essere si verser lietamente in ciascuno di
voi, man mano che comprenderete che ogni passo individuale proiettato sul
congiunto fortificato nella sua azione e moltiplicato sul sentiero che vi
porta alla vittoria. Dalla vostra consegna e messa a disposizione dipende che
conquistiate la meta disposta. Non parlo per uno, parlo per tutti, poich siete
ununit molto sottile che deve essere fortificata con atti coscienti, con sforzi
coscienti in pro del servizio che vi tocca realizzare.

Fratelli, contate sulla disponibilit di aiuto del Consiglio che ho a carico.
Come Figli Materiali del Padre dovete riuscire ad assottigliare i vostri mezzi

422
despressione e versarvi come Luce Pura sullattivit che realizzate. Il
sentiero in ascensione e, in assenza di sincerit nel cuore, esso stanca.
Assottigliatevi man mano che prendete coscienza che ogni passo versato
sulloscura massa che avvolge la Terra, cos il cammino vi sembrer pi
soave, poich ognuno perder il peso che lo soffoca, senza dubbio ognuno
riuscir a versare fuori, come Pura Luce, questa oscura massa che lo ha
soffocato per secoli.
Fratelli, dovete essere coscienti che siete ununit che agisce con latto
cosciente di ciascuno. Affinch la Luce dellEssere di ciascuno giunga senza
sfumature alla vostra azione, rimango con voi pulsando dal Mio Essere la
Luce bella e perfetta del Tutto Essere.


Un servitore,
Il Capo Supervisore dei Figli Materiali del Padre

423
VIII


Nellattuale momento, in cui luomo ha su di s la responsabilit di
ristabilire lOrdine in ogni parte del proprio sistema e nel sistema generale, si
presenta a voi lopportunit di assimilare la forza necessaria a ciascuno per
dedicarvi, in risposta allappello che fa la vita imprigionata nelloscurit, al
servizio impersonale che vi si presenta. Ora, ognuno gi cosciente in quale
parte della vita gli tocca versare con pi forza la Presenza Luminosa del
Tutto Essere; impegnatevi dunque in questo compito ed unendo i vostri
sforzi, dedicatevi coscientemente a seminare in queste parti caotiche, la
gloriosa Presenza dellUnit con la sua forza coesiva e la sua gloriosa azione
come Luce.

Fratelli, come Finalizzatori del Sistema vi spetta portare a termine il
compito che fu sospeso nel momento della caduta, giacch ognuno aveva
lincarico di completare la Catena Iniziatica della Luce per ogni vita pulsante
sulla Terra. Questo compito ancora vigente, pertanto dovete svolgerlo,
poich gi portate un ritardo di molte vite e ci ha originato il caos che
ognuno sopporta. Sapendo questo, disponetevi a servire come ponti di luce
tra un punto focale e laltro, qualora la stiano reclamando.

In questo momento ciascuno ha su di s lenergia necessaria per portare
a termine il compito e liberare ogni vita imprigionata nelloscurit. Non
permettete che la catena si allarghi, recidetela, poich la vostra ultima
opportunit e ne dovete approfittare al massimo. lultimo passaggio della
ruota del destino sulla Terra. Ognuno gi arrivato fino al limite massimo, al
massimo livello di saturazione, per questo che dovete versare tutta la
corrente impetuosa di Luce su ogni parte della vita e tirare fuori da essa, la
luce che giace imprigionata nelloscurit. Dovete comprendere che la Terra,
quando vi siete giunti per la prima volta, era un paradiso dove regnava solo la
Luce ed ora dovete rimettere ogni cosa al suo posto e terminare il compito
assegnato ad ognuno. Questa volta vi spetta finalizzare ogni compito sospeso
e riscattare dalloscurit la Terra.

Fratelli, come esseri coscienti dovete lavorare, agire, pensare, poich
solo cos otterrete che ogni parte della vita violata dal vostro errato agire sia

424
restituita, sia restaurata. Come membri del Monumento dovete agire coscienti
che lazione delluno interagisce con laltro e che i risultati si guardano come
il lavoro dellUnit che Siete. Come individualit, ad ognuno corrisponde
versare la Luce del proprio Pilastro, fortificando quella del congiunto; solo
cos riuscirete a fare in modo che ogni anello rotto sia restituito alla posizione
iniziale e possa convertirsi in forza dappoggio al vostro lavoro. Non siete
entit separate, siete cellule che agiscono ed interagiscono in risposta
allattivit di gruppo, ed in base ad essa, ognuno deve impiegare il proprio
sforzo cosciente e lavorare, giacch lo sforzo di uno solo non arresterebbe
tutta loscurit che soffoca la Terra. Questa volta solo agendo nellUnit
riuscirete a scalare, passo dopo passo, la libert, riuscirete, passo dopo passo,
a conquistare le basi ribelli che persistono nel mantenere soffocato lEssere.

Come Finalizzatori del Sistema vi tocca restaurare lOrdine rotto e
liberare ogni parte della vita imprigionata nelloscurit. Il vostro non un
compito facile, ma con lagire cosciente riuscirete ad assestare le basi in
modo che ogni scalino sia un solido baluardo della Luce ed una conquista
sicura; solo con lagire cosciente, la consegna cosciente nellUnit di
Servizio, nellUnit dAzione.

Fratelli, tutto dipende dal vostro agire, poich dovete essere coscienti che
questi sono gli ultimi accordi affinch a ciascuno sia conferita la
Cittadinanza Planetaria; perch ci avvenga, dovete essere coscienti di
quello che ci significa ed implica, poich tutto il vostro processo sarebbe
vano se non lo avrete compiuto consapevoli che questa la volta definitiva e
che ciascuno si gioca la propria libert. Non c azione incosciente, in quanto
ognuno gi sa a cosa conduce ogni azione.
Ora dovete essere coscienti di ogni minimo movimento che in ognuno
avviene, perch ci vi mostrer dove ognuno deve agire e quale la maniera
pi corretta. Apritevi dunque a questa disposizione dazione cosciente, di
consegna cosciente, poich solo cos riuscirete a portare a termine il compito
che vi tocca realizzare. Ciascuno gi sa molto bene a che punto sta e qual il
suo punto debole, ricorrete allaltro dunque, affinch possa erigersi e fare ci
che deve, non utilizzatelo come bastone ma piuttosto, siate coscienti che egli
sostituisce come parte di voi stessi, ci che in lui danneggiato.
Dovete rendervi conto che solo in unit potete agire, poich ciascuno nel
corso della vita ha perso una parte di s che laltro ha. Queste parti sono

425
complementari nellagire unitivo e possono far s che, come una sola forza,
un solo corpo, un solo agire, la Luce raggiunga le parti oscure che la
reclamano. Come Finalizzatori del Sistema dovete concludere i compiti
arretrati da secoli, che sono quelli che renderanno possibile completare il
grande tappeto, nel quale ad ognuno corrispondeva porre la propria parte gi
realizzata.
Fratelli, solo con il cosciente agire della Luce in ogni parte ed ogni
membro, solo essendo coscienti che siete solo cellule di un grande corpo
emettente Luce, potrete comprendere cosa significa mantenersi nellUnit ed
agire in essa. Il sentiero vi porta sempre pi vicini alla parte che dovete
amare per liberare e, solamente coscienti che siete ununit potrete riuscirci,
poich in altro modo sarebbe un compito impossibile da realizzare.
Attraverso il vostro cosciente agire e la vostra cosciente consegna potrete far
si che ogni parte della vita che domanda la vostra luce la riceva e si liberi in
essa. Questo il compito a cui dovete adempiere; fatelo, poich lEssere di
ognuno imprigionato nelloscurit e per lui, dovete essere coscienti di ogni
passo che fate. Solo cos otterrete la vittoria, solo cos.

Nel nome dellUnit che rappresento, vi lascio con il sincero desiderio
che possiate arrivare alla meta, liberi da ogni debito e pronti per essere presi
dal Tutto Essere ed avvolti nella Sua radiante Luce.


Cos sia.


Capo dei Finalizzatori del Sistema

426
IX


La Legge della Vita si fa sentire in ogni atto, mostrando di volta in volta,
la discordia che sorge nei vostri mondi. Ci deve considerarsi come
unazione specifica da parte della Legge, giacch la disarmonia sorge proprio
perch non avete previsto le misure necessarie per coprire ogni parte di voi
con lazione protettrice e loscurit sinfiltra nei vostri mondi, in azione
discorde. Al prendere coscienza che siete uno con la vita, potete rendervi
conto che, per Legge dUnit, lazione errata di uno si ripercuote nellaltro e
viceversa. Pertanto la vera azione quella che, a conoscenza della verit e
della causa, va allorigine e lavora su di essa per dissolvere il nodo oscuro
che impedisce che la Luce fluisca senza intralcio. Osservare come la Luce
arriva a ciascuno carica delle preziose Qualit del Padre, deve essere uno dei
vostri compiti, perch cos starete rinforzando le parti deboli che consentono
alla luce oscura di fluire. Non identificarsi con esse il proposito, poich
dovete essere coscienti che siete canali che attraggono a s questa luce oscura
che cerca redenzione. Amatela e nella libert dellamore avvolgetela e
lasciatela andare, purificata, verso la vita.

Ogni Essere cosciente nasce dallelaborata azione di amare queste parti
oscure, consegnandole per amore alla vita restituendo lOrdine in essa; ad
ognuno tocca stare attento ai loro attacchi, poich si manifestano cercando la
redenzione. Amatele, semplicemente amatele, dategli le vostre vite con
amore e per amore allEssenza Luce intrappolata in esse. Ognuno ha
riversato su questo piano desistenza molte impurit, che devono essere
raccolte ed illuminate con la Presenza dellAmore affinch recuperino la loro
libert e possano manifestare la Luce del Tutto Essere. Questa opportunit
gloriosa proprio perch ora nei vostri piccoli mondi vi state preparando, con
le energie che arrivano a ciascuno, per il momento reale della consegna alla
vita, in compimento delle sue Leggi, per restituire lOrdine in essa.
Approfittate di ogni momento che vi viene offerto per canalizzare verso di
essa la Luce che ciascuno porta e liberare i mondi che imprigionano lEssere
e gli impediscono di esprimere il Tutto Essere.

Come Portatori di Vita camminate su un sentiero che tocca ogni
manifestazione della vita del Padre; vostro compito armonizzare in ognuna

427
di esse ogni punto che toccate e restituire lequilibrio rotto. Vi tocca ora
restaurare ogni punto danneggiato e ordinare tutto ci che avete disordinato
lungo il corso dellesistenza. Nel piano fisico nel quale vi trovate, dovete
ripristinare ogni linea rotta ed unirla al suo punto dorigine, con la gradevole
armonia del servizio poich, solo cos, coscienti che questa linea interagisce
direttamente dentro ciascuno, potrete rendervi conto che il gran caos vi
soffoca perch aver tagliato le Linee della Grande Rete dellEsistenza. Tutti
questi punti sconnessi originano in ciascuno cortocircuiti di gran voltaggio
che impediscono larmonizzazione delle proprie vite. Ricordate, siete linee di
forza ed energia che, allessere connesse male, interrompono il circuito e
tutto va in fumo sotto leffetto del flusso dellenergia canalizzato
erroneamente da un centro o dallaltro. Questo il motivo del caos, ci sono
molte linee sconnesse ed altre che sono state connesse a centri che non sono.
come una grande rete elettrica nella quale, finch non sindividua il punto
del taglio, non fluisce lenergia correttamente, non si ristabilisce
linterscambio con la vita come .

Non dovete dimenticare che lenergia che ciascuno porta di alto
voltaggio e se non ben canalizzata pu produrre la morte di molte cellule
che ricevono una scarica senza le norme adeguate dellinterscambio. Il
sentiero sul quale camminate ora si traccia grazie allazione cosciente di ogni
passo, allazione cosciente del perch e percome. State allerta, poich siete
come cavi scoperti che al toccare gli altri producono cortocircuiti molto gravi
nei propri sistemi.

Ognuno deve gi cominciare ad unire i punti sconnessi alla sua rete
madre, per alimentare direttamente da essa ogni parte della vita che gli
corrisponde. Cos decidetevi ad orientare le vostre vite verso il compito
completo che ciascuno deve svolgere, senza dimenticare che siete una grande
rete che al minimo disguido pu esplodere. Approfittate di questa occasione
perch non ce ne sar unaltra; questa volta ciascuno stato collocato nel
luogo corretto affinch, affianco allaltro, possa azionare ogni punto di s,
sapendo che connesso con laltro e che tutto dipende dalla sua corretta
azione, dalla relazione perfetta dellaltro e cos via.

Come individui a ciascuno tocca muovere un determinato distributore di
Luce, per come unit ciascuno deve essere dipendente dallaltro, affinch il

428
suo agire errato sia corretto in tempo e non produca cortocircuiti nel flusso
della Luce. Dovete immaginare una grande centrale atomica dove il pi
piccolo disguido originer catastrofi senza soluzioni. Cos siete voi ora,
poich state incubando energie di voltaggio tanto elevato che al minimo
disguido possono produrre cortocircuiti tremendi nel flusso della le trascinare
ognuno nel caos dellaltro e viceversa.

Dipende da voi che lenergia che producete sia diretta ed usata
coscientemente per stabilire lOrdine nei vostri mondi oscuri che chiedono la
Luce. Ricordate, siete portatori di flussi immensi di energia che deve essere
usata solo per il proposito specifico che vi unisce, in altro modo vi porter
solo a distruggervi ed a distruggere il vostro pianeta. Siete come una centrale
atomica che deve emanare la sua luce per rimuovere la massa oscura che
avvolge la Terra e soprattutto emanare verso lAfrica tutto il potenziale che
ciascuno possiede. Siete Portatori di Vita e pertanto avete il dovere di
conservare questultima in perfetta azione, poich da ci dipende la vostra
esistenza futura come manifestanti della Triuna Unit.

Per tutto il complesso flusso di forze di ognuno, dovete lavorare
intensamente per individuare i punti nevralgici in ciascuno ed applicare tra di
essi la corretta connessione affinch si ristabilisca il flusso appropriato ad
ogni cellula. Questo un Divino Ordinare, poich solo cos il caos nel quale
vivete potr ricevere la Luce del Tutto Essere.

Ricordate voi stessi come agenti interattivi ed in relazione a ci,
situatevi nel punto corretto della vostra azione individuale ed unitiva. Ormai
non vi restano pi opportunit, in questa occasione dovete risvegliarvi al
massimo tramite i compiti assegnati. Ricordate che la vita che portate deve
essere amata libera e consegnata libera al Grande Piano che vi unisce.

Affinch tutta la verit del vostro Essere si manifesti ad ogni parte della
vita che toccate, resto in voi pulsando lazione della Legge della vita in
ciascuno, affinch la vostra interazione risvegli la vostra azione alla
realizzazione e compimento del Piano che avete tracciato. Affinch questo
sia, vi lascio con lagire della Legge.



429
Attuante Direttore dei Portatori di Vita

430
X


Il Sentiero della Rosa che cominciate a tracciare dato dallazione
corretta in ogni parte della vita e dalla consegna corretta di ciascuno alla
stessa, affinch ognuno compia la sua funzione specifica per amore ad essa.
A ciascuno corrisponde unazione specifica, ma dovete ricordare che formate
ununit che interagisce nelluno e nellaltro e pertanto ogni qualit, ogni
funzione portatrice di un poco di ogni parte del Tutto Essere.

Ogni aspirante al Sentiero dellAmore deve bagnare ogni parte di s nella
sua azione, per ricevere come unit, il Bagno Attivante dellAmore. Per
questo ognuno sar complementare laltro e viceversa, poich dovete
esternare le vostre funzioni gi bagnate dal flusso di ogni Qualit Divina.
Fare ci in corrispondenza al compito che vi tocca realizzare, coniugare
ogni parte della vita in ununica azione, dipendente da un perfetto agire
realizzato nella funzione specifica che tocca ad ognuno, attraverso una
manifestazione perfetta della Luce.

Il Sentiero della Rosa un sentiero di consegna, poich non si guarda lo
sforzo bens a cosa fu diretto il suo risultato. un cammino di rinuncia al
mondo personale ed individuale; come Io manifestato, un cammino di
integrit totale alla funzione affidata, in interazione allunit che formate.
Ognuno deve aver gi compreso che dalla sua vita personale deve prendere
ci che unifica, che porta alla corretta azione e sottomettere ci che separa e
divide alla Fiamma dellAmore, purificandolo nella sua Essenza Luce. Ogni
punto oscuro deve essere identificato e portato a connettersi correttamente
con lagire che gli corrisponde. Non devono rimanere punti sconnessi,
giacch questi sarebbero creatori di disarmonia.

Fratelli, il sentiero che ciascuno ha iniziato pieno di prove, poich
ognuno deve giungere ad avere latteggiamento corretto e lattitudine
appropriata affinch nel momento necessario non dubiti nellazione e sappia
cosa occorre e come agire. Sono forze che dovete affrontare, poich ciascuno
attrarr verso di s quello che il suo Essere deve polarizzare correttamente.
Ognuno deve arrivare ad essere maestro nelluso delle proprie energie
poich, se prima le avete pervertite, ora dovete usarle correttamente e portarle

431
a manifestare lOrdinare Divino con il quale foste creati. Non deve esserci
dubbio in nessuno, per questo ora siete provati. Siete sul Sentiero Probatorio,
ciascuno sul proprio sentiero, con le rispettive prove e ciascuno deve
acquisire energia in esso; solo cos riuscirete a lavorare in Armonia Divina
quando vi spetter orientare le forze che ora devastano la Terra. Ricordate
che esse furono create da ognuno di voi e vi riconoscono pertanto come loro
creatori ed arriveranno a ciascuno ricercando la loro redenzione. Solo con
lAmore riuscirete a portarle al punto Luce iniziale, cos sia nelluno o
nellaltro sentiero.
Ciascuno deve restituire alla propria Origine Luce tutti i punti oscuri che
ha toccato, tutti i punti della vita pervertiti. Solo con un corretto agire questo
possibile; sebbene si tratti di eoni doscurit riversati sulla vita, se
permetterete il corretto agire in ciascuno, potrete fare il ripristino dellOrdine
in un istante Luce di consegna suprema.

Ricordate che con ogni azione errata, sono attratti pi atomi oscuri al
vostro mondo: questo evento deve gi essere eliminato, oramai non deve pi
esistere, giacch solo dalla vostra maestria dipende il controllo che esercitate
nel flusso denergia che vi arriva. Dipende dalla vostra corretta azione che
ogni punto oscuro diventi luminoso e sia un faro guida nel sentiero che
ognuno percorre e ripercorre, poich era luminoso il sentiero che trasse
ognuno alla Terraed ora dovete ritornare per questo stesso sentiero con la
cosciente azione, con la cosciente consegna.

In questo sentiero lagonia torturante della fretta non porta a nulla,
poich solo con il cosciente agire si riesce a disporre ogni cosa nel punto
corretto ed a lavorare daccordo allazione dellOrologio interno. In ognuno
esso marcher la norma necessaria affinch ogni cosa sia trattata nel
momento esatto e daccordo ai propri requisiti. Ricordate che un sentiero
probatorio ed in esso siete sottoposti ad esami, giacch necessario che
ciascuno riacquisti la maestria persa affinch possa interagire con il
congiunto ed il proprio agire come unit sia perfetto e senza errore e riusciate
a realizzare il compito che vi unifica. Ricordate che il Sentiero Probatorio
stato scelto per ognuno di voi, giacch in ciascuno di voi pulsa un agire
specifico.


432
Ogni essere sa quale il suo Tallone dAchille ed proprio l che deve
fortificarsi, giacch non ha senso approfondire una materia che si domina alla
perfezione. Ognuno ha ripetuto molte volte, ma questa la volta definitiva. In
quanto Sentiero dellAmore, questo cammino vi offre lopportunit che in
ognuna delle vostre cellule si ristabilisca il Divino Agire e da questo sorga la
divina consegna alla vita. Il Sentiero Probatorio dellAmore vi condurr a
tutti i punti sconnessi che a causa del vostro transito nella vita, permangono
come diffusori di disarmonia e odio verso la stessa.

Ora vostro compito ricercare ognuno di questi punti ed attraverso la
vostra corretta azione, restituire in esso lOrdine. Ricordate che a ciascuno
corrisponde unazione specifica ed in tale azione ognuno deve essere
maestro, come pure per il lavoro che ad ognuno tocca disimpegnare, dovete
essere maestri dellenergia dei vostri mondi.

LOrdine di Melchizedek offre ad ognuno lopportunit di ristabilire il
perfetto Agire dellAmore in ogni parte della vita, poich ci sua
competenza in questa linea di forze. Ciascun individuo che transita per
questo sentiero compir alla perfezione il fluire della pura Essenza della Luce
sotto la radiazione dellAmore. Questo il sentiero della consegna
incondizionata al Servizio Divino, come lo ogni altro sentiero di
compimento della corretta azione di ciascuno. Ogni sentiero vi offre
lopportunit che ogni Essenza Luce sia restituita alla sua Origine Luce e ci
possibile solo con il cosciente agire, giacch in ognuno ci sono molti punti
focali oscuri che domandano il loro ordinamento ed integrazione allazione
unitiva della Luce.

Fratelli, ricordate voi stessi come punti luminosi in ascensione e cercate
di evitare gli errori che possono sottrarvi dal sentiero sul quale transitate.
Ognuno ha gi sufficiente conoscenza in se stesso da rendere possibile la
manifestazione della sua Qualit predominate nei momenti critici.

A ciascuno di voi stato assegnato un Angelo Guardiano, che il
mediatore che rende possibile la protezione in ognuno. Esso sottratto solo
nel momento in cui ogni individuo provato e sottomesso ad esame, sebbene
il suo agire amoroso continui a fluire verso lindividuo, ci affinch ciascuno
prenda le redini della luce nelle proprie mani, che ognuno sia un vero

433
maestro nel maneggiare le situazioni che gli arrivano per essere portate alla
luce.

Questo il sentiero della consegna, parlando in termini generali, in cui
ognuno, possedendo gi tutti i requisiti della propria preparazione, realizzi il
Divino Proposito di essere portatore dei Poteri della Luce, per usarli nei casi
pi urgenti della propria carriera, nella funzione di guardiani della vita in
ogni sfera dellEssere. Pertanto, ciascuno ricever il proprio scettro di potere,
solo come Ministro dellAltissimo e come compimento del Suo dovere.

In adempimento alle Ordinanze del Sentiero Probatorio dellAmore,
resto in ognuno pulsando la sua splendida azione.

Fratelli, ricordate voi stessi come punti luminosi di una Gloriosa Unit
che orienta i suoi passi nel Sentiero Probatorio del Servizio. Dalla vostra
consegna dipende che ognuno, gi maestro nella Luce, possa riuscire ad
esercitare le proprie funzioni per ogni parte della vita che gli tocca ordinare.

In adempimento al Mio dovere lascio in ognuno la Luce del Sentiero dei
Melchizedek.


Il vostro Capo,
Machiventa Melchizedek


Un Servitore sul Sentiero Luminoso del
Tutto Essere

434
XI


Il Divino Ordinare come Luce, si manifesta in forma perfetta come
materia, giacch la Luce ha una manifestazione sempre perfetta. In accordo a
tale ordinare ognuno deve lavorare per manifestare la perfezione nei propri
mondi. Legge che lOrdine Sia, affinch ogni cosa occupi il posto corretto.
Dallordine di ciascuno dipende che il processo al quale siete sottomessi si
accorci o si allunghi. Dovete comprendere che siete usciti gi dalla massa e
siete entrati nel sentiero probatorio dove ogni passo deve essere fatto
cosciente del quando, del perch e del percome, deve essere cosciente nella
sua totalit.

Fratelli, ora dipende da ciascuno che il sentiero si allunghi o si accorci;
giacch ognuno conosce il perch, ora vi corrisponde conoscere il come ed il
quando affinch, qualora sorga lordine di agire, siate pronti e non lo
ritardiate. Ogni indecisione vi porta alle ombre e questo ritarda il vostro
progresso. Ora pi che mai dovete stare allerta a queste piccole cose che
sorgono nei vostri mondi e di fronte ad esse assumere la corretta attitudine
delliniziato: guardarle ed assorbire la Luce che portano per agire in base a
ci. Non potete pi procedere a tentoni, poich ciascuno ha emesso voti di
servizio che deve manifestare, succeda quel che succeda; per questo il
discernimento stato concesso per i vostri livelli dazione. Ciascuno ha il
dovere e il diritto di discernere sulle cose che toccano i propri mondi, poich