Sei sulla pagina 1di 2

ACCADEMIA DI ARCADIA

Il 5 ottobre 1690 un gruppo di intellettuali e scrittori in polemica con il cattivo gusto


barocco !onda a Roma l"Arcadia# un"Accademia letteraria c$e costituisce per molti aspetti
l"espressione pi% importante della poesia del &ettecento' I !ondatori dell"Arcadia sono
(uattordici# tra cui )ian *incen+o )ravina# )iambattista ,elice -appi e )iovan Mario
Crescimbeni# c$e daranno un contributo essen+iale alla regolamenta+ione e allo sviluppo
dell"Accademia' .egli anni seguenti entrano a !arne parte# tra gli altri# /oren+o Magalotti#
*incen+o da ,ilicaia# Apostolo -eno# &cipione Ma!!ei# /udovico Antonio Muratori e
)iambattista *ico'
/"Arcadia si impone un rigido cerimoniale# e dic$iara la sua !edelt0 assoluta alla tradi+ione
bucolica# rilevabile dal nome stesso# c$e 1 (uello della mitica regione greca abitata dai
poeti pastori' I soci assumono pseudonimi d"origine pastorale e il luogo di raduno viene
c$iamato 2osco 3arrasio' /"Accademia $a come insegna la siringa 4il !lauto5 di 3an
coronata di alloro e pino# e per protettore )es% 2ambino# perc$6# secondo la tradi+ione# i
pastori !urono i primi ad adorarlo7 la patrona# o basilissa# 1 la regina Cristina di &ve+ia# al
cui salotto letterario erano appartenuti alcuni dei !ondatori' /a stesura delle leggi
dell"Arcadia viene a!!idata al )ravina# c$e le scrive in latino su dodici tavole e le espone
pubblicamente il 80 maggio del 1696' 9ra il 1:16 e il 1:88 l"Accademia !a stampare ben
nove volumi di poesie dei suoi aderenti'
A dispetto del cerimoniale un po" ridicolo# c$e non manca di suscitare !in dal suo apparire
ironie anc$e !eroci# l"Arcadia $a una !un+ione importante nella storia della cultura italiana#
e motivi pi% seri si celano sotto l"apparente super!icialit0 di certe scelte' Innan+i tutto
l"Accademia regola in modo organico (uell"orientamento verso la poesia bucolica
promosso dal &anna++aro# la cui prima signi!icativa mani!esta+ione si era avuta sul !inire
del Cin(uecento con i drammi pastorali Aminta del 9asso# e 3astor !ido del )uarini' /a
!in+ione bucolica# c$e si era gi0 tradotta in !orma concreta sul palcoscenico dei teatri#
viene rivissuta ora con tanta !or+a c$e gli arcadi tras!ormano in una realt0 (uotidiana i
nomi# gli abiti e gli atteggiamenti pastorali'
/"Arcadia rappresenta !in dal primo momento un potente strumento per l"uni!ica+ione
culturale italiana7 essa in!atti assorbe l"in!init0 di accademie preesistenti e le sostituisce
con una sola# c$e si dirama su tutto il territorio na+ionale attraverso le cosiddette colonie'
/"Arcadia compie in tal senso un"opera capillare di organi++a+ione della cultura# poic$6
apre succursali ovun(ue e raggiunge +one sempre rimaste ai margini del dibattito
intellettuale# o addirittura escluse da esso# come l"Abru++o# la &ardegna e il 9rentino#
anc$e se spesso la (ualit0 poetica dei rimatori locali resta mediocre' Inoltre# appoggiando
le tenden+e c$e prendono !orma specialmente in 9oscana e /ombardia# l"Accademia
coordina il movimento antibarocco e sinteti++a in modo uni!orme le diverse esigen+e di
novit0 sempre pi% sentite e di!!use in tutt"Italia'
/"Arcadia $a come primo obiettivo (uello di gettare le !ondamenta di una poetica basata
sulla spontaneit0 dell"ispira+ione e capace di esprimere in !orme composte e lineari la
naturale++a dei sentimenti7 gli arcadi riconoscono il carattere !antastico della poesia# ma
colgono lucidamente l"esigen+a di mediarlo attraverso gli strumenti della ra+ionalit07 come
a!!erma 9ommaso Ceva 416;<=1:>:5# la poesia dev"essere un sogno !atto alla presen+a
della ragione'
Alla magnilo(uen+a barocca l"Accademia contrappone modi espressivi limpidi e scorrevoli#
c$e valori++ano la c$iare++a del lessico e della sintassi e tendono a dare elegan+a e nitore
ai versi' /a misura e l"elegan+a non sono elementi estetici !ini a se stessi# ma rispecc$iano
lo s!or+o di ricercare l"ordine intellettuale attraverso un"opera+ione !ormale c$e esprima
valori di e(uilibrio# c$iare++a dei temi e gradevole++a del ritmo' Alla base del programma
arcadico sta ancora l"ormai antica contrapposi+ione tra l"utilit0 e il diletto? anc$e per gli
arcadi la poesia dev"essere uno strumento piacevole c$e abbia per@ il vero come oggetto
e scopo'