Sei sulla pagina 1di 2

18/1/2014 IL NOTTURNO N. 2 OP. 9 DI F.

CHOPIN
http://filippozattini.blogspot.it/2012/04/il-notturno-n-2-op-9-di-f-chopin.html 1/2
13th April 2012
RICHIAMI D'INFANZIA IN MUSICA?
[http://2.bp.blogspot.com/-
UumK1btLMWY/T4hc_Wl6gnI/AAAAAAAAAQ4/shPXNHLa7K4/s1600/DSC03608.JPG]
Musicisti di tutti i tempi hanno dedicato parte delle loro energie creative all'indagine sull'infanzia.
Ma la diversit dei risultati mostra chiaramente quanto sia difficoltoso l'approccio e quanti parametri estetici ed extra-musicali
metta in gioco.
Inoltre a quale tipo di bambino si rivolge il compositore: al bambino delle fiabe e dei libri (immaginativo-interno) o a quello che
abita nelle famiglie, dentro le case e che incontriamo passeggiando per le strade (reale-esterno)?
E ancora, il musicista quando scrive il brano si rivolge al bambino che suona o a quello che ascolta la musica?
Di letteratura musicale per l'infanzia e per i giovani se ne trova in notevole quantit sia nel secolo dei lumi che nel
Romanticismo; tuttavia il brano che voglio prendere in esame in apparenza non ha alcun nesso esplicito con la letteratura
musicale per l'infanzia.
Il secondo notturno in Mi bemolle maggiore forse la composizione pi celebre di Chopin e in apparenza non ha nessun
richiamo esplicito al mondo infantile.
E' innegabile che il brano presenti una melodia dal fortissimo carattere evocativo, dolce e profondamente malinconica, aspetto
per il quale molti critici accusano questo brano di un'esagerata sdolcinatezza.
evidente che gi il tempo metrico scelto, un Andante, in cui il tessuto melodico appoggiato su un accompagnamento
della mano sinistra per terzine ad libitum fa scaturire tra le pieghe della melodia un'anima quasi da carillon infantile. Inoltre,
questo notturno significativo dal punto di vista compositivo poich esemplifica uno dei maggiori tratti stilistici chopiniani: la
variazione ornamentale.
La struttura compositiva perfetta: la composizione strutturata in due frasi melodiche di quattro battute ciascuna che si
alternano secondo lo schema aa bb aa, anche se da constatare che sia il tema iniziale (proposto da battuta 1 a battuta 4) sia
il tema centrale hanno come contro tema un pezzo che per molti aspetti simile al primo, presentato per con un carattere pi
riflessivo, in tonalit minore (Si bemolle minore).
Da notare come ad ogni ripetizione e riapparizione di ogni singola frase, essa viene per arricchita di nuove e sempre pi dense
ornamentazioni melodiche, in particolare la prima delle due (il primo tema, tema a in Mi bemolle maggiore) si carica di notine
e abbellimenti sempre pi fitti e pi rapidi.
A fronte di questo aumento di tessuto melodico ritroviamo i punti sopra le note, ovvero il trattenuto chopiniano che gi a
battuta 9 fa il suo primo ingresso per diventare poi sempre pi presente, e allo stesso tempo i legati di portamento arrivano a
coprire anche l'intera battuta musicale (battuta 19 seconda pagina) trattenendo e smorzando l'incalzare dell'ornamentazione
armonica.
Anche la coda (battuta 29 fine) si presenta con una nuova frase di quattro battute, subito ripetuta in forma variata e sfocia
nell'estremo stadio possibile da concepire, come variante improvvisata: la cadenza finale scritta dallo stesso Chopin
IL NOTTURNO N. 2 OP. 9 DI F. CHOPIN
18/1/2014 IL NOTTURNO N. 2 OP. 9 DI F. CHOPIN
http://filippozattini.blogspot.it/2012/04/il-notturno-n-2-op-9-di-f-chopin.html 2/2
inserita sul pedale ad accordo di V di dominante (Si bemolle maggiore) presente nel secondo movimento di battuta 31 e svolta
su due battute senza rigore di tempo, ma addirittura con uno stringendo e crescendo, per poi dilatarsi in un rallentando
e smorzando, come se fosse la conclusione di un concerto solistico o al termine di un'aria d'opera (che il maestro, come era in
uso nella pratica del tempo, eseguiva con soluzioni diverse da esecuzione a esecuzione).
Si pu dire dunque che Chopin in questo notturno, inserisca nello schema compositivo- base soluzioni nuove prese in
prestito dalla grande letteratura pianistica (il concerto per pianoforte e l'aria, l'adagio di un'opera).
Insomma nella struttura Chopin non si fa mancare nulla per creare un'architettura complessa, tuttavia, all'ascolto, questa
complessa struttura sembra affondare le sue fondamenta nell'acqua, ovvero non fa percepire all'ascoltatore la perizia tecnica
celata dietro le liquide e oscillanti melodie, ma fa rifulgere le medesime.
Evocazioni simboliche, nascoste dietro la solita volont chopiniana di tacere sull'elemento extra-musicale di riferimento,
riemergono in un controluce vivido, come ricordi d'infanzia.
Infanzia per l'appunto, ma che tipo di infanzia?
Probabilmente non ci sono tanto i ricordi, le immagini di un'infanzia reale vissuta con nostalgia, ma la Nostalgia dell'infanzia. Il
Notturno n.2 non altro che il tentativo del compositore di rivelare quanto una musica all'apparenza semplice e immediata
possa nascondere accenti di insondabile profondit.
Il Romanticismo vede nell'infanzia una condizione privilegiata dell'essere, capace di nominare e rinominare e di stupirsi davanti
alle cose.
Parafrasando Schumann il fanciullo guarda tranquillamente verso l'alto quello splendore che forse accecherebbe un adulto.
L'infanzia per i romantici quell'anelito al guardare oltre, evasione dal grigiore di una quotidianit schiacciata da rigidi rapporti
sociali.
Ecco perch il notturno n. 2 di Chopin presenta questa doppia struttura: da un lato una perigliosa costruzione tecnica e
dall'altro lato un anelito di ingenua spontaneit tratteggiata nella melodia.
Tuttavia la tensione romantica tra questi poli opposti porta il brano ad assumere una sottile e quasi impalpabile lacerazione:
l'immagine di un'infanzia idealizzata si scontra con la dura realt fatta di norme e imposizioni sociali. Queste due polarit sono
incarnate musicalmente nella sottile tensione fra la prassi armonica e la ricezione acustica.
Il risultato una sottile melanconia il cui messaggio, di difficile interpretazione, tutto destinato agli adulti.
Filippo Zattini
Postato 13th April 2012 da Filippo Zattini
Etichette: Il Notturno N. 2 OP. 9 di F. Chopin

Inserisci il tuo commento...
Commenta come:
Account Google
Pubblica

Anteprima
0
Add a comment