Sei sulla pagina 1di 3

Gli ultras serbi tra criminalit organizzata e radicalismo politico, di Mirko Bocco

Genova, 12.10.2010. Stadio Marassi, incontro di calcio Italia-Serbia. La partita non verr disputata
a causa dell'azione di disturbo degli ultras serbi, ce prendono in ostaggio lo stadio, pronti ad
estendere la violenza alla citt. Ma si ! trattato sola"ente di un episodio, seppur grave ed inaudito,
con tutte le pole"ice ce ne sono conseguite, di violenza sportiva, o il #atto possiede altre valenze,
ce lo riconnettono ad una di"ensione ce investe ance i ca"pi della politica e della sicurezza$
%on ! sola"ente per il ri#eri"ento alle rivendicazioni serbe sul &osovo, ricia"ate dal tatuaggio
sull'ava"braccio di Ivan 'ogdanov, il capo degli ultras serbi( )uel *1+,-, &osovo. ce rievoca la
storica battaglia con cui l'I"pero /tto"ano sotto"ise la regione e annient0 il regno serbo sui
'alcani, scatenando al te"po stesso l'irredentis"o serbo, ce considera )uel territorio co"e la culla
della propria identit culturale, storica e religiosa. 1os2 co"e non ! solo per l'attacco evidente ce i
*ti#osi. anno inteso rivolgere al proprio stesso 3aese, attraverso un suo si"bolo, la nazionale di
calcio, sentitasi "inacciata gi pri"a della partita e in ca"po scieratasi, inascoltata, a tentare di
placare gli ani"i degli ultras.
4 ben guardare, "i pare esserci )ualcosa di pi5 in )uel ce ! successo. Innanzitutto, il #atto stesso
ce la presenza delle ti#oserie ultras non #osse concentrata allo stadio, "a #osse decentrata nel resto
della citt, con gruppi pronti a rispondere alle incitazioni del capo al pri"o cenno di risposta della
polizia presente allo stadio, per "ettere a #erro e #uoco Genova. Si potrebbe dire ce ! nor"ale ce
ci siano "olti ti#osi, e tra loro nu"erosi violenti, ce guardano la partita nei locali, anzic6 andare
allo stadio, dove in virt5 dei controlli non possono entrare perc6 ubriaci, ar"ati o gi noti, )uindi
*non graditi.. 7uttavia la sensazione ce ci0 #osse preordinato ed organizzato a consentire di
"ettere in atto un'azione di *guerriglia. urbana, in caso di una reazione delle #orze dell'ordine
nell'at"os#era tesa dello stadio, ri"ane.
%on #osse altro ce per la storia delle ti#oserie balcanice, ed in particolare )uelle serbe. 8el9:o
;a<natovi=, "eglio noto co"e *il co"andante 4r:an., tra gli anni ',0 e '-0 era, co"e Ivan
'ogdanov dopo di lui, il capo della ti#oseria del >.1. Stella ;ossa di 'elgrado, e proprio tra i suoi
co"pagni di #ede calcistica e di violenze selezionava, per poi addestrarli personal"ente, i
co"ponenti delle *7igri di 4r:an., ovvero le #orze para"ilitari serbe i"pegnate nella pulizia etnica
durante la guerra in ?ugoslavia ce tutti avrebbero i"parato a conoscere. Strana coincidenza )uesta,
cos2 co"e strana ! la coincidenza ce dalle *7igri., #or"al"ente sciolte nel '-@ ed entrate a #are
parte dell'apparato di sicurezza serbo, venisse l'assassino del 3ri"o Ministro Aoran Bindi=, gi
oppositore di MiloCevi= e #autore, dopo la sua deposizione, dell'integrazione in Duropa della rinata
Serbia. Bindi= ri"ane vitti"a nel 200+ di un co"plotto ordito da a"bienti delle stesse #orze di
sicurezza serbe e della cri"inalit organizzata, in cui erano con#luiti nu"erosi ele"enti ce avevano
in precedenza "ilitato nelle *7igri., o avevano avuto con esse e con gli a"bienti ultra-nazionalisti
di cui erano espressione contatti a vario titoloE il suo assassino ! in#atti Avezdan ?ovanovi=, tenente
colonnello dei 'erretti ;ossi serbi, gi "e"bro delle *7igri., veterano della guerra in &osovo, e
legato F riveleranno poi le indagini F al clan cri"inale Ae"un e ad a"bienti politici radicali ed
ultra-nazionalisti. 4##iliato al "edesi"o clan cri"inale ! un altro ele"ento di spicco della
cri"inalit organizzata coinvolto nell'affaire Bindi=, Bar:o Gari=. 3er anni i"portante #igura nel
tra##ico di cocaina dal Sud 4"erica ai 'alcani e verso l'Duropa, attual"ente ricercato su "andato di
cattura internazionale per tra##ico di stupe#acenti e riciclaggio di denaro, a conosciuto l'espansione
dei propri a##ari illeciti grazie all'appoggio di in#luenti contatti politici ed istituzionali, ce con ogni
probabilit gli garantiscono ancora protezione su##iciente per consentirgli di vivere nascosto in
Montenegro.
D proprio il no"e di Gari= ! circolato sui giornali nei giorni seguenti agli eventi di Genova, )uale
"andante sia delle violenze al Marassi, sia dei disordini al GaH 3ride di 'elgrado poci giorni
pri"a, con lo scopo di creare il caos in Serbia e di condizionare in )uesto senso la decisione
dell'Duropa sull'a""issione o "eno della Serbia all'Inione. 3oco i"porta ai #ini della ri#lessione
ce si sta #acendo se e##ettiva"ente ci sia Gari= dietro alle violenze serbe in patria e all'estero,
piuttosto ! invece decisa"ente rilevante il lega"e tra il "ondo della ti#oseria calcistica serba Jed in
particolare )uella della Stella ;ossa di 'elgradoK, la cri"inalit organizzata cresciuta e prosperata
grazie a collusioni e corruzione, negli anni dei con#litti etnici tra repubblice 9ugoslave pri"a ed in
&osovo poi, e gli a"bienti politici radicali serbi, ce #ondano il proprio consenso sull'ideale della
Grande Serbia e non accettano di buon grado l'ingerenza europea e statunitense nelle )uestioni
balcanice, nel "o"ento in cui )uesta i"pone loro l'indipendenza del &osovo ed una conseguente
"arginalizzazione dell'in#luenza ce possono esercitare sugli scenari politici.
;appresentativi di )uesti a"bienti sono tanto l'/braz )uanto il 3artito ;adicale Serbo. Il pri"o ! un
"ovi"ento culturale nato nel '-+ ce pro"uove il nazionalis"o serbo, la tradizione cristiano-
ortodossa e le radici storico-culturali serbe, inneggiando a ;at:o Mladi= e ;adovan &aradzi= in
)ualit di eroi. Il secondo invece ! nato nel '-1 dall'unione del 3artito 3opolare ;adicale e del
Movi"ento 1etnico SerboE al potere in coalizione con il 3artito Socialista Serbo durante gli anni del
con#litto #ederale e della crisi in &osovo, ! uno dei principali #autori dell'i"pegno nella regione a
tutela della co"ponente serba della popolazione e deciso oppositore tanto dell'indipendenza del
&osovo )uanto di un avvicina"ento all'Inione Duropea. 4nce dopo l'uscita di scena di MiloCevi=
continua a conseguire risultati elettorali apprezzabili, co"e il 2-L dei voti nelle elezioni
parla"entari serbe del 200,, anno in cui accoglie in seno il 3artito dell'Init Serba Jcreato da
*4r:an. ;a<natovi= nel '-+K, ce vi con#luisce provocando una spaccatura tra gli oltranzisti ed i
"oderati, )uesti ulti"i costretti ad andarsene e #ondare un proprio partito.
7utti i lega"i, le connessioni e le strati#icazioni ce si sono #in )ui viste non possono a )uesto punto
non #ar sorgere )ualce interrogativo rispetto agli eventi di Genova, a "aggior ragione in un
"o"ento in cui il governo serbo, guardando alla se"pre pi5 vicina prospettiva di a""issione
nell'Inione Duropea, ! costretto a *#ar buon viso a cattivo gioco. sulla )uestione :osovara,
cercando di #ar passare in sordina di #ronte al proprio popolo la tacita accettazione di
un'indipendenza voluta in primis dall'Duropa per garantire i propri interessi strategici nei 'alcani,
ed in cui, non di"enticia"olo, l'Italia a avuto un ruolo di pri"o piano. Dcco )uindi ce, di #ronte
all'esibizione di ultra-nazionalis"o, di organizzazione e F perc6 no F di s#rontatezza di 'ogdanov e
co"pagni, alla "ia "ente si a##acciano alcune do"ande( e se gli eventi di Genova avessero voluto
essere un "essaggio$ In "essaggio rivolto non all'Italia, "a ai serbi in Serbia, per "ostrare loro
#in dove pu0 arrivare la "ano degli a"bienti radicali$ 3er #ar vedere loro ce ! stato possibile in
Italia, uno dei principali Stati arte#ici dell'indipendenza del &osovo, creare una tale situazione di
tensione da risciare di incendiare una citt$ 3er incitare in "odo de"agogico e pretestuoso nel
popolo serbo un "oto nazionalistico e revanchistico, con l'intento di orientarlo contro )uella propria
co"ponente politica ce, nella visione nazionalista radicale serba, si sta rendendo colpevole di
svendere all'Duropa il 3aese e le sue tradizioni, le sue stesse radici$ Ina Serbia non integrata
nell'Inione #a in#atti co"odo tanto alla cri"inalit organizzata, per poter continuare a condurre i
propri a##ari illeciti godendo di una zona #ranca #atta di collusioni e coperture, )uanto alle #range
oltranziste del nazionalis"o serbo, per poter con)uistare e consolidare il potere, #acendo leva sul
senti"ento di orgoglio etnico, e cos2 garantire gli interessi delle lobbies di ri#eri"ento.
Sotto )uesta luce, )uanto avvenuto a Genova assu"e una prospettiva decisa"ente politica, e
piuttosto in)uietanteE co"e nel terroris"o, il "essaggio politico ce l'azione vuole veicolare va
oltre l'azione in s6 e per s6, ed ! rivolto ad un destinatario diverso da )uello contro il )uale viene
condotta l'azione. Muali#icare co"e terroristica l'azione condotta da 'ogdanov e dagli ultras della
ti#oseria serba sarebbe #orse allo stato attuale eccessivo, "a ! lecito a "io avviso do"andarsi se
do"ani non sia verosi"ile ce vengano attuate altre tipologie di atti di"ostrativi, di sta"po
decisa"ente pi5 terroristico, caratterizzate dalla "edesi"a "otivazione ed il "edesi"o intento.