Sei sulla pagina 1di 1

Marte ha da sempre attirato lattenzione delluomo perch il pianeta a noi pi vicino e perch assomiglia sia alla Terra

sia alla Luna. La sua superficie rossa, per la presenza di minerali ferrosi, e un tempo, oltre quattro miliardi di anni fa,
cera acqua allo stato liquido. Oggi le sonde inviate su Marte raccontano agli astronomi di una realt !en diversa,
inadatta a ospitare esseri viventi, come invece si credeva
un tempo
"ome fatto il pianeta rosso
Marte il quarto pianeta del #istema #olare, in ordine di crescente distanza dal #ole$ segue infatti Mercurio, %enere e la
Terra stessa. &aragonato alla Terra, Marte piuttosto piccolo$ il suo diametro allequatore di '.()( *m, circa la met
di quello terrestre. Lor!ita di Marte intorno al #ole ellittica con distanza media di ++) milioni di chilometri. &er
percorrere la sua or!ita Marte impiega circa due anni, cio ')( giorni. ,l periodo di rotazione marziano, e cio il giorno
marziano, invece assai vicino a quello terrestre$ dura infatti +-h .(/ ++0. Lasse attorno al quale ruota Marte
inclinato rispetto al #ole allincirca come lasse terrestre, quindi la successione delle stagioni su Marte, !ench queste
siano leggermente pi lunghe, assomiglia a quella sulla Terra.
%isto che Marte molto pi piccolo della Terra, quando si formato si raffreddato molto rapidamente. , minerali
ferrosi non hanno fatto in tempo a precipitare nel nucleo del pianeta, ma sono rimasti sulla superficie in percentuale
superiore a quanto avvenuto sulla Terra$ col tempo, a contatto con lossigeno e con il vapore acqueo presente nellaria,
si sono ossidati, diventando rossi. ,nsomma, potremmo dire che Marte un pianeta 1arrugginito.
,ntorno a Marte girano du piccole lune, &ho!os e 2eimos, scoperte nel 3)((.
4cqua su Marte
#ulla superficie di Marte sono ancora !en visi!ili i segni lasciati dallacqua allo stato liquido$ canali con affluenti, fondi
di laghi asciutti con depositi di detriti portati dai fiumi, pezzi di scarpate continentali generate dal moto ondoso
dellOceano 5oreale. 6na parte di Marte pi liscia dellaltra proprio perch un tempo era il fondo dellantico oceano
marziano. 6naltra prova dellesistenza delloceano la scarpata di circa ) *m di altezza che separa dai terreni
circostanti il Monte Olimpo, il pi grande vulcano del #istema #olare, alto +( *m e con un diametro alla !ase di '00
*m. La scarpata stata scavata con ogni pro!a!ilit dal moto ondoso. 7li astronomi sono comunque a!!astanza sicuri
che da circa - miliardi di anni su Marte non ci sia pi acqua allo stato liquido.
"lima marziano
#u Marte non piove da vari miliardi di anni e fa molto freddo$ la temperatura media di circa +8- 9". :ra il giorno e la
notte ci sono differenze di temperatura di circa 80 9". Marte circondato da una tenue atmosfera formata quasi
esclusivamente di anidride car!onica ;"O+< e la pressione al suolo circa 3=380 di quella esercitata dallatmosfera
terrestre. >onostante la rarefazione dellatmosfera, sul pianeta i venti possono raggiungere grandi velocit, grazie alla
!assa gravit ; solo il .)? di quella terrestre<, e sollevare nu!i di polvere che danno origine a vere e proprie tempeste
di sa!!ia. Lo spostamento della sa!!ia modifica le caratteristiche geologiche del pianeta.
%ita su Marte
&er lungo tempo luomo ha fantasticato lesistenza di forme di vita aliena su Marte. @ueste idee furono a un certo punto
sostenute da alcune osservazioni fatte alla fine dellOttocento dallastronomo 7iovanni %. #chiaparelli, che misero in
evidenza strutture particolari sulla superficie del pianeta, i cosiddetti canali, i quali furono erroneamente interpretati
come opera di esseri intelligenti. ,n realt, ricerche successive hanno mostrato che questa rete di solchi era dovuta a
effetti degli strumenti con cui si osservava il pianeta.
Oggi possiamo affermare con relativa certezza che non ci sono forme di vita intelligente, anche se lo studio di meteoriti
marziane non ha ancora permesso di escludere completamente lipotesi che su Marte esistano forme di vita non evolute
al di sotto della crosta del pianeta.