Sei sulla pagina 1di 69

Ministero della Pubblica Istruzione

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE


ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
1
2013


DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE






Classe V A







Indirizzo Linguistico - Progetto BROCCA





ANNO SCOLASTICO 2012-2013


PARTE SECONDA

PROGRAMMI SVOLTI





Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
2
2013


ITALIANO Prof. ssa ADELE ANDREOZZI

LATINO Pof. ssa ADELE ANDREOZZI

FILOSOFIA Prof. MASSIMO GIAVAZZI

FILOSOFIA Prof. MASSIMO GIAVAZZI

MATEMATICA Prof. ssa LUISA LABORANTI

FISICA Prof. ssa LUISA LABORANTI

SCIENZE Prof. ssa LAURA MANZINI

LINGUA E LETTERATURA INGLESE Prof. ssa ANNA PASINI

Prof.ssa JILL CHALLINOR

LINGUA E LETTERATURA TEDESCA Prof. ssa PIERA VARESE

Prof.ssa ANDREA FRAUNE

LINGUA E LETTERATURA FRANCESE Prof. ssa SILVIA VERDESCA

Prof.ssa FRANCINE MARTINI

LINGUA E LETTERATURA SPAGNOLA Prof. ssa MARIALUISA CECALA

Prof.ssa MARIA ANTONIETTA CASCARANO

STORIA DELLARTE Prof. FRANCESCO CACCIANOTTI

EDUCAZIONE FISICA Prof. CESARE VIOLA

RELIGIONE Prof.ssa ANNALISA MAIOCCHI





Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
3
2013
ITALIANO PROF. SSA ADELE ANDREOZZI


OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI
OBIETTIVI
Obiettivi generali
Abituare gli studenti alla pratica dellanalisi, della comprensione e della
contestualizzazione dei testi letterari; renderli consapevoli della
specificit e della complessit del fenomeno letterario; potenziare le
competenze linguistiche e comunicative orali e scritte affinando la
capacit di relazionare, argomentare e dibattere; acquisire chiavi di
lettura per comprendere meglio i fenomeni culturali oggi presenti;
affinare la capacit di sapersi orientare in un discorso multidisciplinare;
favorire la formazione di un soggetto dotato di spirito critico autonomo,
consapevole di s, curioso e desideroso di allargare i propri orizzonti
culturali
Obiettivi specifici
Competenze

- comprendere e analizzare un testo nei suoi aspetti contenutistici e
tematici e nelle principali caratteristiche formali ed espressive
collocandolo in relazione alla tipologia testuale e al genere di
appartenenza
- interpretare i testi in termini di poetica, mentalit o prospettiva
ideologica dellautore e in termini di sensibilit estetica e di
motivato giudizio critico
- ricostruire i profili dei movimenti e degli autori studiati
- individuare nellopera letteraria di unepoca o di un autore elementi
di continuit e/o innovazione rispetto alla tradizione
- storicizzare testi letterari attraverso il riconoscimento di
caratteristiche formali o tematiche e la comprensione dei nessi con il
contesto sociale e culturale;
- operare collegamenti tra testi dello stesso autore o di autori diversi;
- operare collegamenti con altre espressioni artistiche;
- esporre gli argomenti con organicit e con un linguaggio corretto e
chiaro, attraverso i principali strumenti del lessico specifico;
- redigere testi nelle varie tipologie scritte con particolare riferimento
a quelle previste nella prima prova desame
Conoscenze
Gli studenti conoscono:
- i principali strumenti di analisi del testo;
- i diversi generi letterari;
- le poetiche degli autori e dei movimenti studiati;
- il contenuto dei testi studiati
- le linee di fondo del contesto storico-culturale per inquadrare gli
eventi letterari;

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
4
2013
- i fenomeni letterari pi rilevanti nel loro sviluppo storico e nel
rapporto di evoluzione e/o continuit che li caratterizza;
- il linguaggio specifico della materia;
- le diverse tipologie di elaborati scritti (analisi del testo, tema,
saggio breve, articolo di giornale) e le procedure di composizione
relative



METODI
Tipologia di lezione
- lezioni frontali soprattutto di inquadramento di movimenti e autori
- lezioni interattive;
- centralit del testo e approccio interpretativo;
- relazione, dibattito in classe sui romanzi o opere teatrali date in
lettura

VERIFICHE
Tipologia
Orale:
- verifiche orali individuali;
- interventi individuali e partecipazione collettiva all'attivit
didattica;
Scritto:
- verifiche scritte in classe relative alle varie tipologie testuali
previste nella prima prova di maturit.

VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
In decimi i primi due; gli ultimi 3 compiti in classe stati valutati in
decimi e in quindicesimi

orale:
- conoscenza e comprensione dellargomento;
- capacit di organizzare il discorso in modo organico e coerente;
- padronanza linguistica ed efficacia espressiva.
- capacit di collegamento e di rielaborazione;

scritto:
- controllo dei contenuti
- coerenza e adeguatezza
- realizzazione linguistica
- valutazione globale

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
5
2013
PROGRAMMA


Testo di riferimento: G. Baldi S. Giusso M. Razetti G. Zaccaria, La letteratura, voll. 4, 5, 6, 7,
Torino, Paravia, 2006

Neoclassicismo e preromanticismo in Europa ed in Italia.


Ugo Foscolo
Ultime lettere di Jacopo Ortis,
11 ott. 1797: Il sacrificio della patria nostra consumato;
12 nov. 1797: la sepoltura lacrimata (I parte);
15 mag. 1798: illusioni e mondo classico;
25 mag. 1798: la sepoltura lacrimata (II parte);
04 dic. 1798: il colloquio con Parini: la delusione storica.

Odi (contenuto)
Sonetti, Alla sera;
In morte del fratello Giovanni;
A Zacinto;
;
Carme, Dei sepolcri (contenuto)
Le Grazie (contenuto)

Il Romanticismo: periodizzazione.
Aspetti generali del Romanticismo europeo: il Romanticismo come espressione della grande
trasformazione moderna; il mutato ruolo sociale degli intellettuali; i temi del Romanticismo
europeo: il rifiuto della ragione e lirrazionale; inquietudine e fuga dalla realt presente; linfanzia,
let primitiva e il popolo; il Romanticismo positivo.
Gli intellettuali: fisionomia e ruolo sociale: Romanticismo italiano e Romanticismo europeo.

Il movimento romantico in Italia.

- Madame de Stal: Sulla maniera e lutilit delle traduzioni.
- Giovanni Berchet: Lettera semiseria.., La poesia popolare

Alessandro Manzoni. La vita. La concezione della storia e della letteratura. Incontro con lopera:
I promessi sposi: I promessi sposi e il romanzo storico; il quadro polemico del Seicento; lideale
manzoniano di societ; liberalismo e cristianesimo; il sugo della storia e il rifiuto dellidillio. La
concezione manzoniana della provvidenza; Il Fermo e Lucia: un altro romanzo?; il problema della
lingua; il narratore e i punti di vista dei personaggi.
Le tragedie. Adelchi.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
6
2013
Gli Inni sacri : La Pentecoste
La lirica patriottica e civile.
Analisi e commento dei seguenti testi:
da Adelchi:
La morte di Ermengarda (Atto IV, scena I)

Giacomo Leopardi. La vita. Il pensiero: la natura benigna; il pessimismo storico; la natura
maligna; il pessimismo cosmico.
La poetica del vago e indefinito: linfinito nellimmaginazione; il bello poetico.
Incontro con lopera: i Canti.
Le Operette morali e larido vero.
Analisi e commento dei seguenti testi:
Dai Canti:
Linfinito
A Silvia
Canto notturno di un pastore errante dellAsia
Il passero solitario
La quiete dopo la tempesta

Dalle Operette Morali:
Dialogo della Natura e di un Islandese


Il romanzo dal Naturalismo francese al Verismo italiano. Il Naturalismo francese: i fondamenti
teorici; i precursori.
Il Verismo italiano: la diffusione del modello naturalista.

Giovanni Verga. La vita. La svolta verista. Poetica e tecnica narrativa del Verga verista: la poetica
dellimpersonalit; la tecnica narrativa.
Lideologia verghiana: il diritto di giudicare e il pessimismo; il valore conoscitivo e critico del
pessimismo.
Vita dei campi. Il ciclo dei Vinti. Incontro con lopera: I Malavoglia: lintreccio; lirruzione della
storia; modernit e tradizione; la costruzione bipolare del romanzo; la lingua; lo stile.
Novelle rusticane. Il Mastro-don Gesualdo: lintreccio; limpianto narrativo; linteriorizzarsi del
conflitto valori-economicit; la critica alla religione della roba.
Analisi e commento dei seguenti testi:
Da I Malavoglia:
Il mondo arcaico e lirruzione della storia (cap. I)
I Malavoglia e la comunit del villaggio: valori ideali e interesse economico (cap. IV)
Il vecchio e il giovane: tradizione e rivolta (cap. XI)
La conclusione del romanzo: laddio al mondo pre-moderno (cap.XV)
Da Vita dei campi: Rosso Malpelo, Prefazione a Lamante di Gramigna.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
7
2013
da Novelle rusticane: La roba.
Da Mastro-don Gesualdo: La tensione faustiana del self-made man ( I, IV)



Il decadentismo.Premessa: lorigine del termine decadentismo. La visione del mondo decadente:
il mistero e le corrispondenze; gli strumenti irrazionali del conoscere.
La poetica del Decadentismo: lestetismo; loscurit del linguaggio; le tecniche espressive; il
linguaggio analogico e la sinestesia.
Temi e miti della letteratura decadente: decadenza lussuria e crudelt; la malattia e la morte;
vitalismo e superomismo; gli eroi decadenti; il fanciullino e il superuomo.

Gabriele dAnnunzio: La vita. Lestetismo e la sua crisi: lesordio; i versi degli anni Ottanta e
lestetismo; Il Piacere e la crisi dellestetismo; la fase della bont.
I romanzi del Superuomo: DAnnunzio e Nietzsche; il superuomo e lesteta.
Le opere drammatiche.
Incontro con lopera: Le Laudi: il progetto; Alcyone.
Il periodo notturno.
Analisi e commento dei seguenti testi:
Lettura integrale de Il Piacere:
Da Alcyone:
La sera fiesolana
La pioggia nel pineto

Giovanni Pascoli. La vita. La poetica: il Fanciullino; la poesia pura.I temi della poesia
pascoliana: gli intenti pedagogici e predicatori; i miti; il grande Pascoli decadente.
Le soluzioni formali: la sintassi; il lessico; gli aspetti fonici; la metrica; le figure retoriche.
Le raccolte poetiche. Myricae. Poemetti. Canti di Castelvecchio
Analisi e commento dei seguenti testi:
da Canti di Castelvecchio
Il gelsomino notturno
da Myricae
X Agosto
Lassiuolo

Il primo Novecento. Lideologia: la crisi del positivismo; la relativit e la psicoanalisi; il partito
degli intellettuali

Italo Svevo. La vita . La cultura di Svevo: i maestri di pensiero: Schopenhauer, Nietzsche, Darwin;
i rapporti con il marxismo e la psicoanalisi; i maestri letterari.
Il primo romanzo: Una vita: il titolo e la vicenda; i modelli letterari; linetto e i suoi antagonisti;
limpostazione narrativa.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
8
2013
Senilit: la pubblicazione e la vicenda; la struttura psicologica del protagonista; linetto e il
superiomo; la cultura di Emilio Brentani; limpostazione narrativa.
La coscienza di Zeno: il nuovo impianto narrativo; il trattamento del tempo; le vicende;
inattendibilit di Zeno narratore; la funzione critica di Zeno.
Analisi e commento dei seguenti testi:
Lettura integrale de La coscienza di Zeno:

Luigi Pirandello. La vita. La visione del mondo: il vitalismo; la critica dellidentit individuale; la
trappola della vita sociale; il rifiuto della socialit; il relativismo conoscitivo.
La poetica: lumorismo. Il fu Mattia Pascal. Il teatro. Sei personaggi in cerca di autore.
Analisi e commento dei seguenti testi
Lettura integrale de Il fu Mattia Pascal
Da Sei personaggi in cerca dautore: La rappresentazione teatrale tradisce il personaggio
Da Lumorismo: Unarte che scompone il reale.

La stagione delle avanguardie. Il rifiuto della tradizione e del mercato culturale. I futuristi:
azione, velocit e antiromanticismo; le innovazioni formali; i manifesti, i protagonisti.
Analisi e commento del seguente testo:
Manifesto tecnico della letteratura futurista

La lirica del primo Novecento in Italia. I crepuscolari: temmatiche e modelli; la geografia degli
autori. Corazzini e Moretti. Guido Gozzano.



Tra le due guerre. LErmetismo. Giuseppe Ungaretti: la vita. Incontro con lopera: Lallegria: la
funzione della poesia; la poesia come illuminazione; gli aspetti formali; le vicende editoriali e il
titolo dellopera; la struttura e i temi.
Analisi e commento dei seguenti testi:
G. Ungaretti, I fiumi, (da Lallegria)
In memoria (da Lallegria)

Eugenio Montale. La vita. Incontro con lopera: Ossi di seppia: le edizioni; la struttura e i rapporti
con il contesto culturale; il titolo e il motivo dellaridit; la poetica.
Le occasioni: la poetica degli oggetti; la donna salvifica.
Analisi e commento dei seguenti testi:
da Ossi di seppia: Non chiederci la parola, I limoni, Meriggiare.
Da Le occasioni: La casa dei doganieri





Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
9
2013
LATINO PROF. SSA ADELE ANDREOZZI


OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali

contestualizzare il testo all'interno della produzione del singolo
scrittore riconoscendone la personalit culturale e le peculiarit
stilistiche:
contestualizzare il testo sia negli sviluppi della lingua e
letteratura latina sia nell'ambito storico- culturale;
operare collegamenti con la letteratura italiana e le letterature
straniere.
Obiettivi specifici
Competenze

- analizza un testo latino, ricavando da esso tutti gli elementi utili per
ricostruire
Il pensiero dellautore;
Le relazioni con altri testi dello stesso autore;
Il quadro culturale di cui lopera espressione.


Conoscenze
conoscere il disegno storico della lingua latina e le opere pi
significative dei classici latini


METODI
Tipologia di lezione
Lezioni frontali;
analisi comparata tra autori e periodi letterari diversi;
analisi comparata con autori e temi della letteratura italiana (sulla base
di una programmazione di inizio anno interdisciplinare);
prove di simulazione di terza prova.

VERIFICHE
Tipologia
prove di simulazione di terza prova TIPOLOGIA A,B,C



Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
10
2013

PROGRAMMA SVOLTO

OVIDIO
Dati biografici e cronologia delle opere
Gli Amores
Heroides
Opere erotico-didascaliche
I Fasti
Le Metamorfosi
Le elegie dallesilio
TESTI
Purch porti la gonnella (Amores,II,4, vv.9-48)
Elena scrive a Paride (Heroides,XVII,vv.75-108;175-188)
Larte di ingannare (Ars Amatoria,I,vv.611-614;631-646)
La bellezza non basta (Ars Amatoria,II,vv.107-124;143-160)
La magia dellarte: Pigmalione (Metamorfosi,X,vv.243-294)
Addio alla patria (Tristia,I,3,vv.1-50)
LIVIO
Dati biografici
Gli Ab urbe condita libri: prefazione
Fonti,metodo,scopi dellopera
Qualit letterarie e stile
VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
orale:
- conoscenza dellautore;
- capacit di organizzare il discorso in modo organico e coerente;
- padronanza linguistica ed efficacia espressiva.
- capacit di collegamento e di rielaborazione;

scritto:
- controllo dei contenuti
- coerenza e adeguatezza
- realizzazione linguistica

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
11
2013
TESTI
La distruzione di Alba Longa (Ab urbe condita,I,29)
Ritratto di Annibale (Ab urbe condita,XXI,4)
POETI ELEGIACI
Le origini dellelegia latina
Cornelio Gallo gli Amores
TIBULLO
Dati biografici
Elegie del Corpus Tibullianum
Temi, struttura e stile
PROPERZIO
Dati biografici e cronologia delle elegie
I quattro libri del Canzoniere
Caratteristiche ed evoluzione dellarte properziana
LUCREZIO
Dati biografici e cronologici
Poetica di Lurezio ed i precedenti letterari
De rerum natura: contenuto, struttura, linguaggio e stile
TESTI
Il proemio: simboli damore e realt di morte (De rerum natura,I,vv.1-101)
Analisi: Inno a Venere (vv 1-43)
Elogio di Epicuro (vv 62-79)
Immolazione di Ifigena (vv 80-101)
Superiorit del sapiente e infelicit degli stolti (De rerum natura, II,vv.1-33)
Tutto sempre uguale (De rerum natura, III, vv. 931-971)
Il taedium vitae (De rerum natura, III, vv. 1053-1075)
La follia damore (De rerum natura, IV, vv. 1058-1140)
TACITO
Dati biografici e carriera politica
LAgricola
La Germania
Il Dialogus de oratori bus
Le Historiae e gli Annales

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
12
2013
La concezione e la prassi storiografica di Tacito
Lingua e stile tacitiani
TESTI
Denuncia dellimperialismo romano nel discorso di Clgaco
(Agricola,30,1-31,3)
Vizi dei Romani e virt dei barbari: il matrimonio (Germania, 18-19)
Linizio delle Historiae (Historiae, I,1)
Il punto di vista dei Romani: il discorso di Ceriale (Historiae, IV, 73-74)
Luccisione di Britannico (Annales, XIII, 15-16)
PLINIO IL GIOVANE
Vita e opere
Il Panegirico di Traiano
LEpistolario
TESTI
Leruzione del Vesuvio e la morte di Plinio il Vecchio (Epistulae, VI, 16 ,4-20)
La questione dei cristiani (Epistulae, X, 96 e 97)
SENECA
La vita
I Dialogi
I trattati
Le Lettere a Lucilio
Lo stile della prosa senecana
Le tragedie
LApolokyntosis
Gli epigrammi

TESTI
Il valore del tempo (Epistulae ad Lucilium, I)
Non conta quanto, ma come si vive (Epistulae ad Lucilium, 93, I - 4 )
Solo il passato ci appartiene (De brevitate vitae, 10, 2 5)
Inquietudine e soddisfazione (De tranquillitate animi, 2, 6 11, 13 15)
Il taedium vitae (scheda tematica)


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
13
2013
FILOSOFIA PROF. MASSIMO GIAVAZZI


OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali

Linsegnamento della filosofia si propone di tracciare un quadro
generale della storia del pensiero, integrando la prospettiva storico-
critica con le trattazioni tematiche e gli approfondimenti problematici.
I concetti e le dottrine sono stati trattati con la maggiore aderenza
possibile alla formulazione degli stessi pensatori.
Ove possibile, sono stati letti passi di testi particolarmente significativi,
per consentire un approccio diretto al discorso filosofico.

Obiettivi specifici
Competenze
- capacit di cogliere la prospettiva generale di una dottrina filosofica e
di inquadrarla in un contesto storico-culturale.
- capacit di individuare analogie e differenze tra concetti, metodi
argomentativi e prospettive di indagine di autori o tradizioni filosofiche
differenti.
- abilit nellutilizzare in modo personale, ma pertinente, la terminologia
e gli strumenti concettuali della tradizione filosofica, per suggerire
differenti prospettive di lettura del pensiero dellautore.

Conoscenze
- conoscenza delle tradizioni filosofiche trattate, dei pensatori e delle
loro dottrine principali.
- comprensione corretta di concetti e argomentazioni.
- uso di una terminologia adeguata; capacit di ragionamento e di
argomentazione.



METODI
Tipologia di lezione
- lezione frontale, il pi possibile interattiva
- analisi comparata di dottrine e concetti
- sintesi e mappe concettuali




Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
14
2013
VERIFICHE
Tipologia

- sono state effettuate due verifiche orali per quadrimestre ed una
scritta (valida per lorale) strutturata in forma di terza prova
(tipologia B)





PROGRAMMA SVOLTO


TESTO IN ADOZIONE

M. DE BARTOLOMEO V. MAGNI, I sentieri della ragione, Atlas, Bergamo 2008
Vol. 2 A Filosofia moderna (Kant, lIdealismo, Fichte, Schelling, Hegel)
Vol. 3 A Filosofie contemporanee


CRITICISMO E FILOSOFIA DEL LIMITE NEL PENSIERO DI KANT: IL SOGGETTO
CONOSCITIVO E MORALE
(settembre ottobre)
VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
- Livello di sufficienza, conseguimento degli obiettivi minimi:
conoscenza essenziale dei principali temi trattati; esposizione corretta e
uso di una terminologia adeguata;
capacit di giustificare e argomentare le risposte

- Livelli superiori alla sufficienza:
conoscenza articolata degli autori e delle tematiche affrontate,
acquisizione di un linguaggio preciso; capacit di esporre gli argomenti
richiesti con pertinenza, linearit, rigore argomentativo, sintesi critica;
capacit di cogliere i cardini essenziali di una dottrina filosofica e di
suggerire le possibili interpretazioni o le eventuali implicazioni nella
realt storica e culturale;
capacit di individuare analogie e differenze ;
autonomia di riflessione critica.


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
15
2013
- Il criticismo kantiano come terza via tra razionalismo ed empirismo, il tribunale della ragione.
La rivoluzione copernicana gnoseologica.
- Il problema della Critica della ragione pura: lanalisi trascendentale delle condizioni a priori
che rendono possibile il conoscere effettivo. La sintesi a priori.
- I tipi di giudizio; i giudizi sintetici a priori e la loro possibilit.
- Le forme a priori della sensibilit: spazio e tempo (Estetica trascendentale).
- Fenomeno e noumeno.
- I concetti a priori dellintelletto: le categorie (Analitica trascendentale). L io penso e la
deduzione trascendentale. Lio legislatore della natura.
- La critica delle pretese teoretiche della metafisica: la Dialettica trascendentale: luso dei concetti
a priori al di l dei limiti dellesperienza d luogo a paralogismi ed antinomie. La confutazione
dellargomento a priori.
- La Critica della ragione pratica: lanalisi delle condizioni a priori che rendono possibile la vita
morale.
- La legge morale incondizionata: l imperativo categorico e le tre massime esplicative
- Lassoluto ammesso come postulato della vita morale.
- Il differente esito delle due critiche e la mediazione del giudizio estetico. Cenni generali sulla
Critica del giudizio.

DALL IO PENSO KANTIANO AL SOGGETTO ASSOLUTO. LIDEALISMO DI FICHTE E
HEGEL
(novembre-dicembre)
- Romanticismo e idealismo: lo spiritualismo, linfinito e la giustificazione razionale della storia.
- J. G. Fichte: la critica al soggetto kantiano e la ricerca di un principio assoluto. LIo infinito.
- La deduzione assoluta: dallIo al mondo. LIo puro, il non-Io, lio empirico.
- LIo infinito, lattivit conoscitiva e la vita morale. Il primato della ragione pratica.
- Il nazionalismo dei Discorsi alla nazione tedesca.
- Schelling- Cenni sulla Filosofia della Natura: il finalismo immanentistico e lAssoluto come
indifferenza tra soggetto e oggetto.
- Lidealismo di G. W. F. Hegel. Il soggetto spirituale infinito e in divenire. Lo Spirito come
identit di ragione e realt.
- La dialettica e la necessit razionale della storia. Il processo storico-culturale come dispiegamento
e auto-rivelazione dello Spirito: la Fenomenologia dello Spirito. Le principali figure
fenomenologiche: dal conflitto tra le autocoscienze alla dialettica del servo e del signore; stoicismo,
scetticismo e Coscienza infelice; il Soggetto assoluto; lUomo del cuore, il Cavaliere dellideale; il
sapere assoluto.
- La struttura della dialettica hegeliana: tesi, antitesi, sintesi.
- Il piano dellEnciclopedia delle scienze filosofiche in compendio e la dialettica dellIdea.
- La Filosofia della Natura come momento negativo della dialettica dellIdea.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
16
2013
- Lo Spirito oggettivo: moralit ed eticit. La societ civile e lo Stato.
- La filosofia della storia.
- La storia della filosofia

ESISTENZA E DOLORE: SCHOPENHAUER E KIERKEGAARD
(gennaio)
- A. Schopenhauer, il misticismo indiano e la metafisica occidentale. Fenomeno, noumeno,
Brahman.
- La rappresentazione del mondo come velo di Maja e sogno della ragione (il mondo come
rappresentazione).
- La volont come cosa in s e radice metafisica del dolore (il mondo come volont).
- Il pessimismo metafisico di Schopenhauer
-Il superamento della volont. La contemplazione artistica; liter salvifico: morale e compassione,
amore, ascesi e nirvana.
- S. Kirkegaard. La polemica antihegeliana. Lindividuo di fronte alla scelta: aut-aut. La vita
estetica, lesistenza etica e il loro fallimento. Lesperienza religiosa.

LA SINISTRA HEGELIANA: LA DINAMICA DELLALIENAZIONE IN FEUERBACH E
MARX
(febbraio)
- L.Feuerbach. La critica alla religione: la genesi dellidea di Dio e lalienazione delluomo di fede.
- K. Marx: la critica a Hegel e Feuerbach
- Lalienazione come condizione reale del lavoratore salariato in un regime economico di tipo
capitalistico (i Manoscritti economico-filosofici)

MATERIALISMO STORICO- DIALETTICO E RIVOLUZIONE: K. MARX
(marzo)
- Il Manifesto del Partito Comunista di Marx ed Engels: la storia come lotta di classe.
- Il materialismo storico di Marx: i fattori socio-economici del processo dialettico. I modi di
produzione: forze produttive e rapporti di produzione determinati dai rapporti conflittuali di classe.
Struttura e sovrastruttura.
- Lanalisi economica del sistema capitalistico: il ciclo economico, plus-valore e plus-lavoro. Le
contraddizioni strutturali: crisi di sovrapproduzione e caduta tendenziale del saggio del profitto.
- La storia nel suo momento dialettico: il conflitto tra borghesia e proletariato e il suo inevitabile
superamento. Comunismo e azione politica: la presa del potere del proletariato, la soppressione
della propriet privata e delle distinzioni di classe.

STORIA, SOCIETA E PROGRESSO: LO SVILUPPO DEL SAPERE POSITIVO
(aprile)
- Il positivismo di Auguste Comte. La legge dei tre stadi e le scienze positive. La sociologia

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
17
2013
- Il positivismo evoluzionistico: Charles Darwin. La lotta per la sopravvivenza e la selezione
naturale
- Il radicalismo liberale: John Stuart Mill. On Liberty, la libert civile e la tutela delle minoranze.

CONTRO IL DECLINO DELLOCCIDENTE: NIETZSCHE, L AFFERMAZIONE DELLA
VITA E IL SUPERAMENTO DELL UOMO
(aprile - maggio)
- Dal pessimismo della rinuncia di Schopenhauer al pessimismo vitalistico di Nietzsche.
- Apollineo e dionisiaco, ovvero apparenza e verit, ragione e impulso vitale, misura e tracotanza.
- Lanalisi genealogica della morale occidentale e il suo smascheramento. La morale tradizionale
come negazione della vita; la favola del mondo vero e della trascendenza, espressione di valori
reattivi e anti-vitali.
- Oltre la dcadence: la filosofia del meriggio. La trasmutazione dei valori e il superamento
delluomo: la morte di Dio, lOltreuomo e la volont di potenza.
- La ripresa della visione circolare del tempo: la dottrina delleterno ritorno.

L INCONSCIO: LA PSICOANALISI DI FREUD E LEVOLUZIONE CREATRICE DI
BERGSON
(maggio)
- Genesi della psicanalisi freudiana: un nuovo modello teorico di spiegazione dell isteria
- Le libere associazioni e le dinamiche del metodo psicanalitico.
- Lo spazio dellinconscio e i modi per accedere ad esso. Le istanze psichiche: conscio, pre-
conscio e inconscio; Es, Io, Super-io; il difficile equilibrio tra le pulsioni della psiche.
- Linterpretazione dei sogni e gli atti mancati
- La libido, la sessualit infantile e il complesso di Edipo.
- La psicanalisi sociale: lorigine della societ civile. Eros e Thanatos.
- H. Bergson. Tempo della vita e tempo della scienza. Coscienza e memoria. Lo slancio vitale.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
18
2013

STORIA PROF. MASSIMO GIAVAZZI

OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali
Nella classe quinta, lo studio della storia si ripropone di fornire un
quadro generale della cultura, delle ideologie politiche, delle strutture
sociali ed economiche del Novecento. Del secolo breve, com stato
definito da Hobsbawm, verranno individuati i modelli culturali e la loro
evoluzione, le ideologie dominanti e quelle di opposizione, i fattori
socio-economici e le politiche attuate nei diversi paesi, con unanalisi
comparativa e la delineazione di una sintesi organica. Obiettivo altres
indispensabile formare uno spirito critico nellutilizzo delle fonti, dei
documenti e delle differenti prospettive storiografiche.
Obiettivi specifici
Competenze
- capacit di cogliere la visione dinsieme di un periodo, gli eventi
cardine che lo caratterizzano e i processi che determinano i mutamenti.
- capacit di analisi autonoma e critica delle fonti storiografiche.
- capacit di elaborare sintesi organiche di un processo storico,
individuandone i fattori concomitanti pi salienti.
- competenza nellanalisi critica delle diverse prospettive di lettura di un
fatto, di un indirizzo politico, della storia di una nazione.
- competenza nellanalisi critica della realt contemporanea e delle
dialettiche che la caratterizzano, in relazione alla storia del passato, e in
particolare del Novecento.
Conoscenze
- conoscenza dei principali eventi del Novecento, con particolare
riferimento alle ideologie politiche e alle questioni sociali.
- acquisizione di una corretta terminologia storico-politica; esposizione
lineare e pertinente.
METODI
Tipologia di lezione

- lezione frontale
- discussione collettiva
- sintesi e mappe concettuali
- lettura e analisi di documenti







Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
19
2013
VERIFICHE
Tipologia
- sono state effettuate in media una verifica orale per quadrimestre e
due scritte (valide per lorale) strutturate in forma di terza prova
(tipologia B)
- simulazione della terza prova scritta (tipologia B: tre quesiti a
struttura aperta di 10 righe ciascuno)


PROGRAMMA SVOLTO

TESTO IN ADOZIONE

GIANNI GENTILE LUIGI RONGA, Storia & Geostoria, Editrice La Scuola, Brescia 2007
Vol. 5 A. Il primo Novecento
Vol. 5 B. Il secondo e il terzo dopoguerra

ALLALBA DEL NOVECENTO: LA SOCIETA DI MASSA E LE IDEOLOGIE POLITICHE
(ottobre)
- Gli effetti della terza rivoluzione industriale: la nuova societ di massa
- Forze sociali e partiti politici: liberali, socialisti e cattolici
- Il nazionalismo italiano ed europeo
- Lantisemitismo (laffaire Dreyfus; i pogrom) e le origini del sionismo.

L ETA GIOLITTIANA
(ottobre)
VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
- Livello di sufficienza:
conoscenza essenziale dei principali fatti storici, delle ideologie, degli
schieramenti politici e delle questioni sociali;
esposizione chiara e uso di un linguaggio appropriato.

- Livelli superiori alla sufficienza:
conoscenza esauriente ed articolata; esposizione pertinente, organica e
circostanziata; lessico preciso ed adeguato;
competenza di analisi critica e capacit autonoma di sintesi ragionata ;
capacit di argomentare idee e convinzioni personali con coerenza,
spirito critico e cognizione di causa

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
20
2013
- Il governo Giolitti: la politica dellequilibrio e lapertura alla sinistra moderata; laccusa di
bifrontismo : conservatorismo e clientelismo in Meridione, riformismo democratico al Nord; le
riforme: dalla tutela dei lavoratori al suffragio universale maschile; il riavvicinamento ai cattolici in
seguito alla prevalenza dei massimalisti allinterno del Partito socialista: il patto Gentiloni
- La politica estera: ripresa dellimperialismo e conquista della Libia

LA GRANDE GUERRA
(novembre)
- La crisi degli equilibri internazionali; il sistema delle alleanze; la questione balcanica.
- Lassassinio di Sarajevo e lo scoppio della guerra.
- La guerra di posizione: i fronti e gli schieramenti.
- Gli intellettuali e la popolazione di fronte alla guerra: nazionalismo, irrazionalismo,
pangermanesimo e interessi economici. Neutralisti e interventisti in Italia; il patto di Londra e le
radiose giornate; lentrata in guerra dellItalia.
- Il 1917, lanno della svolta (lintervento americano; luscita della Russia dal conflitto, il rifiuto
della guerra, la disfatta di Caporetto).
- La controffensiva dellIntesa e il crollo degli imperi centrali.

LA RIVOLUZIONE RUSSA
(dicembre)
- La rivoluzione del 1905
- Il partito socialdemocratico russo: bolscevichi e menscevichi.
- La rivoluzione di febbraio, i soviet e il governo provvisorio; il governo Kerenskij e i disordini di
luglio; il Comitato militare rivoluzionario e la rivoluzione di ottobre. Creazione del governo dei
Commissari del popolo.
- La guerra civile: il comunismo di guerra e la vittoria dellarmata rossa. La Nuova politica
economica (Nep).
- La morte di Lenin e la lotta interna al gruppo dirigente bolscevico: Trockij e Stalin.

IL PRIMO DOPOGUERRA E IL MUTAMENTO DEGLI SCENARI INTERNAZIONALI
(gennaio - febbraio)
- La nuova politica delle relazioni internazionali propugnata dai 14 punti del presidente Wilson e
lindirizzo tradizionale della politica europea delle annessioni; i trattati di pace e le sanzioni
punitive alla Germania.
- La crisi politica: la debolezza delle istituzioni liberali, le opposizioni politiche, la rinascita dei
nazionalismi.
- La crisi sociale: le rivendicazioni delle masse popolari e le agitazioni .

- LItalia nel primo dopoguerra: la vittoria mutilata e limpresa dannunziana di Fiume.
- Il panorama politico italiano alle soglie delle elezioni del 19.
- Il biennio rosso, la creazione dei Fasci di combattimento di Mussolini e la diffusione dello
squadrismo (il programma di san Sepolcro); occupazione delle terre e delle fabbriche; il fallimento

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
21
2013
della politica giolittiana delle mediazioni; le divisioni della sinistra e la fondazione del Partito
comunista dItalia.
- Il Partito nazionale fascista del 1921: labbandono del programma di san Sepolcro e la svolta
conservatrice; la base sociale del fascismo.

- La Germania nel primo dopoguerra. La Repubblica di Weimar. Il biennio rosso e la sconfitta del
movimento spartachista. Loccupazione francese della Ruhr e il crollo del marco.
- La crisi del primato economico britannico e i moti indipendentisti nelle colonie. La creazione del
Commonwealth. La questione irlandese. LIndia e Gandhi.

- Gli Stati Uniti dai ruggenti anni 20 al crollo della Borsa di Wall Street. Il New Deal di Roosvelt
DITTATURE E TOTALITARISMI
(febbraio - marzo aprile)
Il fascismo.
- La marcia su Roma: Mussolini capo del governo.
- Le elezioni del 24, il delitto Matteotti e i mutamenti istituzionali: il fascismo diventa regime. I
decreti-legge del 26.
- La politica economica del fascismo dal liberismo alla svolta del 26: protezionismo e quota 90;.
la carta del lavoro e i principi dello stato corporativo. Il dirigismo e lautarchia negli anni Trenta.
- La politica sociale del fascismo.
- Il concordato tra stato e chiesa: i patti lateranensi del 29.
- La politica estera del regime: la ripresa del colonialismo e la guerra dAfrica, lintervento di
mediazione di Mussolini nella politica europea e la successiva subordinazione al Reich.
- Lantifascismo negli anni Trenta, la svolta nella linea del Komintern.

Il nazismo.
- Il Partito Nazionalsocialista di Hitler e il programma del 1920. Il Mein Kampf e la dottrina del
nazismo.
- La crisi della repubblica di Weimar e le elezioni del 32. Hitler capo del Governo.
- La dittatura hitleriana: la notte dei lunghi coltelli, laccentramento dei poteri, gli strumenti della
dittatura. Politica economica e nazionalismo imperialista: il piano delle annessioni alla grande
Germania.
- Lantisemitismo e le persecuzioni: i lager nazisti e la soluzione finale.

Lo stalinismo.
- La presa del potere di Stalin e la svolta del 1928: collettivizzazione, industrializzazione forzata;
la pianificazione statale delleconomia: i primi piani quinquennali.
- Caratteri specifici del totalitarismo sovietico: Stalin, le epurazioni e le purghe, lo statalismo e la
burocrazia. L emulazione socialista e lo stakhanovismo.

La guerra civile di Spagna e la dittatura di Francisco Franco.


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
22
2013
LA SECONDA GUERRA MONDIALE
(aprile - maggio)
- Le aggressioni naziste e lo scoppio della guerra. La mondializzazione del conflitto.
- Le conquiste del Reich e lentrata in guerra dellItalia.
- La svolta del 1942-43: la controffensiva degli eserciti alleati. Gli accordi tra Roosvelt, Stalin e
Churchill: dalla Carta atlantica alla conferenza di Yalta.
- La Resistenza in Europa.
- Lo sbarco in Normandia, la caduta del Reich. La bomba atomica e la resa giapponese.

LITALIA DALLA CADUTA DEL FASCISMO ALLA NASCITA DELLA REPUBBLICA
(maggio)
- Lo sbarco degli alleati in Sicilia e la caduta del fascismo; il governo Badoglio.
- Larmistizio dell 8 settembre, loccupazione tedesca e la creazione della Repubblica Sociale
Italiana.
- La formazione delle bande partigiane, il Comitato di liberazione nazionale (Cln) e la Resistenza:
strategie comuni e divergenze politiche.
- La liberazione.
- Il referendum del 46: la fine della monarchia. LAssemblea costituente.
- Il 1948: la Costituzione e le prime elezioni politiche. Lo scontro DC-PCI

I NUOVI SCENARI INTERNAZIONALI
- I trattati di pace e la ricostruzione. La nascita dellONU.
- La fine della collaborazione USA-Urss e linizio del bipolarismo.
- La guerra fredda negli anni Cinquanta: la cortina di ferro e le sfere di influenza. La guerra di
Corea.
- La divisione della Germania.
- La questione palestinese: la nascita dello Stato di Israele e i primi conflitti arabo-israeliani.
- La costruzione dellEuropa: dagli accordi economici allUnione europea.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
23
2013

MATEMATICA PROF.SSA LUISA LABORANTI

OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali
Potenziare la capacit di ragionare induttivamente e
deduttivamente in modo coerente ed argomentato.
Acquisire labitudine ad interpretare, descrivere e rappresentare
ogni fenomeno osservato attraverso lesame analitico dei suoi
fattori.
Sviluppare lattitudine a riesaminare criticamente ed a sistemare
logicamente quanto viene progressivamente appreso.
Consolidare il possesso delle costruzioni concettuali pi
significative.

Obiettivi specifici
Capacit
Saper operare con le rappresentazioni grafiche
Saper descrivere le caratteristiche di una funzione a partire dal
suo grafico
Saper studiare e tracciare il grafico di una funzione razionale
fratta
Saper calcolare limiti e derivate
Saper calcolare lequazione di una retta tangente a una curva in
un suo punto

Competenze
Utilizzare correttamente il linguaggio matematico
Saper individuare le strutture di base della disciplina
riconoscendone la versatilit.
Affrontare a livello critico le varie problematiche scegliendo in
modo flessibile le strategie di risoluzione.
Comprendere il ruolo rivestito dalla materia come contributo e
supporto ad altre discipline


METODI
Tipologia di lezione

Lezione frontale con dimostrazioni alla lavagna
Lezione frontale con presentazione multimediale
Lezione partecipata
Esercitazioni collettive sotto la guida dellinsegnante


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
24
2013
VERIFICHE
Tipologia
Pro Prove scritte con esercizi e/o problemi da risolvere
Prove semi strutturate con domande a risposta aperta e/o chiusa
Verifica orale riguardante principalmente i concetti teorici trattati con
inevitabili spunti applicativi
Pro Prove scritte di tipologia B della terza prova dellEsame di Stato

PROGRAMMA SVOLTO


TESTO IN ADOZIONE

M. BERGAMINI A. TRIFONE G. BAROZZI Lineamenti di analisi seconda edizione Vol
unico Ed. ZANICHELLI

Esponenziali e logaritmi
Potenze ad esponente reale; funzione esponenziale: suo grafico e propriet; equazioni esponenziali elementari e
riconducibili ad elementari;
logaritmi; funzione logaritmica: suo grafico e propriet; equazioni logaritmiche elementari.
VALUTAZIONE
Modalit di
misurazione

Criteri di valutazione
Pe Per le prove scritte si attribuito a ciascun esercizio un punteggio sulla
base delle Conoscenze, Competenze e Capacit richieste e rilevate,
pertanto la valutazione della prova si basa sul punteggio totalizzato e la
soglia di sufficienza fissata al 50% - 60% del punteggio complessivo.
I criteri di valutazione di ogni prova sono sempre stati esplicitati in
classe prima della prova. Nella formulazione di ciascuna verifica si
avuta particolare cura di somministrare un adeguato numero di esercizi
che consentano di accertare il conseguimento degli obiettivi minimi, e
quindi di conseguire una valutazione sufficiente, oltre che un adeguato
numero di esercizi non standard che consentano di rilevare anche
obiettivi di livello superiore.
N Nella valutazione delle prove orali, si fatto riferimento alla griglia di
valutazione dIstituto.
Al Nella valutazione delle prove concorsa, inoltre, la padronanza dei
mezzi espressivi sia scritti che orali con particolare riguardo al
formalismo scientifico scritto e al lessico specifico della disciplina.
Al Nella valutazione finale hanno contribuito altres limpegno, linteresse e
la partecipazione dei singoli alunni.


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
25
2013

Le funzioni elementari
Definizione di funzione, funzioni iniettive, suriettive e biettive
Classificazione delle funzioni
Dominio, codominio, intersezioni con gli assi e segno della funzione
Funzione inversa
Funzioni composte
Funzioni elementari: razionali intere e fratte (la funzione omografica), irrazionali intere
(curve deducibili), goniometriche elementari, esponenziale e logaritmica.
Parit di una funzione
Trasformazione di grafici: dal grafico di una funzione di equazione dedurre quello
di: , , , , , .

I limiti
Nozione di limite: approccio intuitivo
Teoremi sui limiti (solo enunciati): teorema dellunicit del limite e teorema della
permanenza del segno
Operazioni sui limiti
Forme indeterminate e loro eliminazione.
Limiti notevoli (senza dimostrazione): ;

Le funzioni continue
Definizione di funzione continua
Punti di discontinuit di una funzione
Teoremi fondamentali delle funzioni continue (solo enunciati): teorema di Weierstrass, dei
valori intermedi, dellesistenza degli zeri;
Asintoti orizzontali, verticali e obliqui di una funzione.
Grafico probabile di una funzione

Le derivate
Rapporto incrementale di una funzione
Definizione di derivata di una funzione e suo significato geometrico
Derivata delle funzioni elementari
Teoremi sul calcolo delle derivate
Derivata delle funzioni composte
Equazione della retta tangente in un punto ad una curva di data equazione
Derivate di ordine superiore
Derivate destra e sinistra, derivabilit di una funzione, derivabilit e continuit
Teoremi sulle funzioni derivabili: teorema di Lagrange, teorema di Rolle, teorema di Cauchy, teorema di De
l'Hospital, (solo enunciati); applicazione del teorema di De lHospital a semplici forme indeterminate.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
26
2013

Massimi, minimi e flessi
Funzioni crescenti e decrescenti
Massimi e minimi assoluti e relativi; ricerca dei massimi e minimi con lo studio della
derivata prima
Concavit e punti di flesso; ricerca dei punti di flesso con lo studio della derivata seconda
Studio di funzione: determinazione del grafico di una funzione algebrica razionale intera o
fratta.
Analisi del grafico di una funzione e descrizione delle propriet della funzione stessa.


FISICA PROF. SSA LUISA LABORANTI


OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali
Giungere ad una acquisizione organica dei contenuti e dei metodi
finalizzati ad una adeguata interpretazione dei fenomeni naturali.
Sviluppare un adeguato interesse per la scienza.
Comprendere le potenzialit e dei limiti delle conoscenze
scientifiche
Acquisire labitudine ad interpretare, descrivere e rappresentare
ogni fenomeno osservato attraverso lesame analitico dei suoi
fattori.

Obiettivi specifici
Competenze
Sviluppo delle capacit di rielaborare autonomamente le
conoscenze acquisite e di argomentare in modo coerente e
convincente.
Acquisizione di un linguaggio appropriato, adatto a fornire e
ricevere informazioni scientifiche.
Sviluppare lattitudine a riesaminare criticamente ed a sistemare
logicamente quanto viene progressivamente appreso.

Capacit
Capacit di analizzare correttamente un fenomeno
individuandone gli aspetti pi significativi
Capacit di "leggere" la realt tecnologica.





Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
27
2013
METODI
Tipologia di lezione
Lezione frontale con dimostrazioni alla lavagna
Lezione partecipata
Esercitazioni collettive sotto la guida dellinsegnante
VERIFICHE
Tipologia
Prove semi strutturate con domande a risposta aperta e/o chiusa
Verifica orale riguardante principalmente i concetti teorici trattati con
inevitabili spunti applicativi
Prove scritte di tipologia B della terza prova dellEsame di Stato




VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
Pe Per i test a risposta multipla la scelta verteva su quattro possibili
alternative per ogni quesito, circa una ventina, di valore equivalente, e
la soglia di sufficienza fissata al 5/9 di risposte esatte su tutte le
domande. Stessa valutazione per una risposta non data o sbagliata.
Per la valutazione delle prove di tipologia B della terza prova
dellEsame di Stato, ogni quesito veniva valutato in base ai seguenti
indicatori:
pertinenza;
conoscenza dei contenuti;
comprensione dei concetti;
capacit di argomentazione logica coerente;
capacit di analisi e di sintesi;
uso appropriato del linguaggio specifico della disciplina.
La La valutazione complessiva risultava dalla media delle singole
valutazioni.
N Nella valutazione delle prove orali, si fatto riferimento alla griglia di
valutazione dIstituto.
Al Alla valutazione delle prove concorsa, inoltre, la padronanza dei
mezzi espressivi sia scritti che orali con particolare riguardo al
formalismo scientifico scritto e al lessico specifico della disciplina.
Al Nella valutazione finale hanno contribuito altres limpegno, linteresse
e la partecipazione dei singoli alunni.


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
28
2013
PROGRAMMA SVOLTO

TESTO IN ADOZIONE

G. ROMOLI G. ALBERTINI FISICA: dallipotesi alla legge vol. B Ed. MINERVA
ITALICA

Elettrostatica
Fenomeni elementari di elettrizzazione
Linduzione elettrostatica e la polarizzazione
La legge di Coulomb
Il campo elettrico
Energia potenziale e potenziale elettrostatico
Propriet elettriche dei conduttori carichi
Capacit di un conduttore isolato
Il condensatore a facce piane e parallele

La corrente elettrica
La corrente elettrica: definizione e interpretazione microscopica
Le leggi di Ohm
Collegamenti di resistenze
La legge di Ohm per i circuiti chiusi
Il lavoro di un generatore e lenergia elettrica
Effetto Joule

Il campo magnetico
Fenomeni magnetici elementari
Il campo magnetico
Lesperienza di Oersted
Campo creato da un filo rettilineo indefinito, da una spira e da un solenoide percorsi da corrente
Azione meccaniche del campo magnetico: forza di Lorentz su cariche e su fili percorsi da corrente
Interazione magnetica tra fili percorsi da corrente

Linduzione elettromagnetica
Esperienza di Faraday e fenomelogia dellinduzione elettromagnetica
Flusso del vettore induzione magnetica
Legge di Faraday-Neumann-Lenz
La legge di Lenz e la conservazione dellenergia
Lalternatore e la corrente alternata
Il trasformatore (cenni)
Lautoinduzione
Le onde elettromagnetiche

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
29
2013
BIOLOGIA PROF. SSA LAURA MANZINI
OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali

o acquisizione dei principi fondamentali della disciplina in modo
chiaro ed ordinato
o acquisizione della terminologia scientifica specifica
o organizzazione del discorso con logica, efficacia e rigorosit
o capacit di collegare le varie tematiche
o capacit di approfondire e di rielaborare.

Obiettivi specifici
Competenze

Anatomia e fisiologia delluomo
Uomo: salute e malattia

Correlare strutture e funzioni nell'uomo
Acquisire la necessaria conoscenza sul funzionamento del proprio
corpo.
Essere consapevoli dellimportanza di adottare uno stile di vita volto
alla tutela della propria salute

Conoscenze

Struttura , morfologia e fisiologia dei vari organi ed apparati studiati.


METODI
Tipologia di lezione Lezione frontale e/o partecipata.
VERIFICHE
Tipologia
Test semistrutturato in tutte le sue diverse tipologie
Simulazione di terza prova desame
Colloquio orale







Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
30
2013

PROGRAMMA SVOLTO

TESTO IN ADOZIONE David Sadava e altri - BIOLOGIA - Il corpo umano Vol C
Editore Zanichelli


Anatomia e fisiologia delluomo Lorganizzazione del corpo umano
Sistema tegumentario
Apparato scheletrico
Sistema muscolare
Apparato respiratorio
Apparato cardiovascolare e sangue
Sistema linfatico
Apparato digerente
Sistema immunitario
Sistema nervoso (generalit) e i sensi
Apparato genitale e riproduzione
Uomo: salute e malattia Le principali malattie degli apparati e sistemi studiati


STRATEGIE DI RECUPERO ADOTTATE:
Ulteriori spiegazioni, studio ed approfondimenti eventuali su testi diversi dal proprio e ricerche in
internet.
Il recupero stato effettuato in itinere

GIUDIZIO SULLA CLASSE
Durante tutto lanno scolastico la classe ( ma raramente al completo ), ha seguito le lezioni con una
buona partecipazione e sempre con comportamento corretto, anche se a volte rumoroso per alcuni.
I risultati sono stati per lo pi di sufficienza ( per alcuni peraltro raggiunta solo alla fine dellanno
dopo valutazioni fortemente alterne ), pochi i casi di ottimo ( per alcuni raggiunto solo per lo studio
ed impegno proficui e costanti ) e la restante parte di discreto.


VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
Uso scala da 1 a 10
Interventi degli alunni nella presentazione di alcune parti di contenuti /
argomenti
Sempre valutazioni palesi e motivate

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
31
2013
LINGUA E LETTARATURA INGLESE PROF.SSA ANNA PASINI



PRESENTAZIONE DELLA CLASSE

Nellarco del quinquennio la classe ha dimostrato una crescente maturazione nellinteresse e
nella partecipazione, che soprattutto triennio si sono rivelati spiccati ed attivi, in particolare per
i contenuti e le tematiche proposte, partecipando sempre in modo proficuo ed attento alle
attivit didattiche e rispondendo positivamente alle richieste cognitive e formative. Il dialogo
e linterazione docente-studenti sempre stato molto sereno e collaborativo, rendendo il clima
classe favorevole allapprendimento costruttivo e consentendo lo svolgimento di iniziative
diverse, mirate a sollecitare e stimolare lacquisizione dei contenuti. Sono state proposte
attivit per il potenziamento delle quattro abilit linguistiche, ad esempio con approfondimenti,
creazione di mappe mentali, attivit dascolto, elaborazione di materiale attraverso luso
consapevole degli strumenti multimediali, in particolare le risorse Web. Inoltre si sollecitata
la formulazione di giudizi personali e critici, attraverso lanalisi dei testi proposti, il confronto
ed il collegamento tra gli stessi, seguendo un filone non esclusivamente cronologico, ma anche
tematico. Gli obiettivi specifici sono stati raggiunti dalla maggior parte degli studenti, con
alcune punte deccellenza; tuttavia, in qualche sporadico caso permangono incertezze e
difficolt soprattutto nelle abilit produttive e sono stati conseguiti solo gli obiettivi minimi. Da
segnalare il superamento degli esami di certificazione esterna PET (8 studenti) e FIRST (4
studenti). Inoltre due alunne hanno trascorso un periodo significativo allestero ( una
studentessa in Canada ed unaltra negli USA); la classe, al terzo anno, ha inoltre partecipato
allo stage di una settimana a Malta seguendo lezioni mattutine in lingua. Tre studenti sono stati
inoltre selezionati come interpreti a Sirmione in occasione di IOI 2012, 24th International
Olympiad in Informatics, a Sirmione ed alcuni studenti hanno intervistato in inglese a maggio
2013 il Prof. Giovanni Bignami, noto astrofisico.

OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali

Conoscere i lineamenti e le tematiche principali della poetica e
narrativa romantica, vittoriana, moderna e contemporanea della
letteratura in lingua inglese attraverso testi o autori
rappresentativi, anche molto recenti e/o appartenenti alla
letteratura post-coloniale

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
32
2013

Riferire, parafrasare o riassumere in lingua, con discreta
padronanza sintattica e lessicale, testi noti
Affinare le competenze e le capacit di correlare concetti o testi
per analogia o contrasto
Rispondere a domande di vario genere riferite ad un testo o ad
un autore, esprimendo interpretazioni critiche e personali
semplici

Obiettivi specifici
Competenze
Capacit

saper analizzare, talvolta criticamente, un testo poetico/narrativo
saper individuare la specificit del genere letterario
saper cogliere le principali tematiche e i concetti-chiave
saper collocare il testo in relazione alla biografia dellautore e al
contesto storico-culturale, quando rilevante allanalisi del testo
saper stabilire connessioni tra un testo e la produzione di un
autore e/o con la tradizione letteraria
saper confrontare sistemi linguistici diversi (italiano/inglese)
saper inferire il significato del lessico non noto dal contesto
saper usare il dizionario bilingue
saper confrontare testi e autori noti e generi diversi
saper sintetizzare, valutare ed esporre, con buona coerenza e
correttezza, problematiche inerenti ad un testo, un autore, un
periodo storico-letterario
saper rielaborare in modo abbastanza autonomo, esprimere idee
e concetti personali e semplici interpretazioni critiche su un testo
saper riferire, parafrasare, riassumere o trasferire nellaltra
lingua sia in lingua orale che scritta un testo di varia tipologia o
genere
sapere rispondere, sia in forma orale che scritta, a domande di
vario genere ( di contenuto, stilistiche, ecc.) riferite ad un testo o
ad un autore
saper produrre brevi testi scritti, strutturati in paragrafi, con
buona correttezza ortografica, grammaticale e morfosintattica,
con discreta coerenza e coesione, di varia tipologia, genere e
complessit

Conoscenze

conoscere gli esponenti pi rappresentativi e le principali
tematiche della letteratura in lingua inglese del XIX e XX
secolo attraverso una scelta di testi significativi

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
33
2013

conoscere le linee generali del contesto storico-culturale (cenni)
conoscere le linee essenziali di evoluzione del genere
poetico/narrativo
comprendere in maniera globale e analitica testi argomentativi,
espositivi, letterari su argomenti noti, concreti ed astratti
conoscere lessico specifico e nozioni di base



METODI
Tipologia di lezione

Nella convinzione che gli studenti debbano acquisire competenze
oltre a contenuti e debbano far propri i contenuti acquisiti si
privilegiato un approccio di tipo costruttivista che parallelamente
sviluppi e potenzi le intelligenze multiple, cercando pertanto di
suscitare il loro interesse e di renderli protagonisti del proprio
apprendimento. Lesposizione di fronte alla classe di materiali da
loro prodotti o individuati si rilevata ad esempio unattivit
particolarmente proficua. Pertanto accanto alla tradizionale lezione
frontale stata utilizzata anche quella partecipata, utilizzando gli
strumenti multimediali. Tra i sussidi utilizzati: Libro di testo,
fotocopie, appunti, mappe concettuali forniti dallinsegnante,
registratore audio, laboratorio linguistico, risorse Internet e podcast,
materiale autentico ( riviste, libri, ecc.), video

VERIFICHE
Tipologia

Le prove scritte sono state soprattutto strutturate sulla base della
tipologia della Seconda e Terza Prova dellEsame di Stato, con
domande aperte, comprensioni del testo di genere letterario,
riassunti.
Per quanto riguarda lorale stato valutato in base ad interrogazioni
partendo sia dai testi che dagli autori, valutate in base alle
conoscenze dei contenuti, ma anche dellesposizione, tenendo conto
anche della pronuncia, correttezza grammaticale, fluency, e studio
di tipo mnemonico o personalizzato, alla capacit di collegamenti
tra i testi e/o vita dellautore, ecc. sul tipo della prova dellEsame di
Stato.



Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
34
2013


PROGRAMMA SVOLTO



TESTI IN ADOZIONE
D. Delaney, C. Ward, C. Rho Fiorina, Fields of Vision, Literature in the English Language,
Voll. 1 and 2, Pearson Longman
AA.VV., Voices from I nside, Genova, Cideb, 1996


The ROMANTIC Period (Vol. I)

Nature and Emtion
William Wordsworth
Life and works (pagg. G. E22-E23)
TEXT E7: I Wandered Lonely as a Cloud (pag. E18)
The Journey
Samuel Taylor Coleridge
Life and works ( pag. E30-E31, + notes, photocopy)
TEXT : The Rime of the Ancient Mariner (photocopy)

The Otherness: the Rebel, the Overreacher, the Double
Percy Bysshe Shelley
Life and works (pagg. E50-E51,+ photocopy)
TEXT E14: Ode to the West Wind ( only stanzas I, IV,V) (pagg. E40-E42)
Mary Shelley
Life and works (pag. E95, photocopy)
Frankenstein (setting, plot, characters, themes, + photocopy)
TEXT E28: The Accomplishment of my Toils (pag. E91- E93)
VALUTAZIONE
Criteri di valutazione
La valutazione del profitto, sempre palese e motivata, viene
attribuita utilizzando lintera gamma di voti da 1 a 10, come
stabilito dal Collegio dei Docenti e dal Dipartimento di Lingue
utilizzando, a scelta dellinsegnante, anche valutazioni intermedie.
Si inoltre tenuto conto del comportamento generale,
dellimpegno, partecipazione, interesse, della collaborazione,
dellefficacia del metodo di studio e, soprattutto, nel voto finale del
livello di partenza e dei progressi raggiunti.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
35
2013
Robert Louis Stevenson
Life and works ( Vol. II, pag. F47)
Dr. Jekyll and Mr. Hyde (setting, plot, characters, themes) (Vol. Voices)
TEXT F12: Henry Jekylls Full Statement of the Case (vol. II, pag. F45)

Beauty
John Keats
Life and works (pag. E62-E63, notes)
TEXT E17: Ode on a Grecian Urn (pag. E52-E53 )
Marriage
Jane Austen
Life and works (pag. E76-E77)
Pride and Prejudice (setting, plot, characters, themes, + notes)
TEXT E22: What a Fine Thing for our Girls (pag.E70-E72)

The Short Story. Birth and Development of a Literary Genre
Edgar Allan Poe
Life and works (pag. E104-E105)
TEXT: Black Cat, unabridged (photocopy)

The VICTORIAN Age ( Vol.II)

1837 1901: Historical and Social Context (pagg.F124-126)
1823 1900 : North American History (pag.F127-129)

Realism vs Aestheticism

Charles Dickens
Life and works (pagg. F15-F16)
Hard Times (setting, plot, characters, themes)
TEXT F3: The One Thing Needful (pag. F9-F10)
Oscar Wilde
Life and works (pagg. F54-F55)
The Picture of Dorian Gray (setting, plot, characters, themes, + photocopy)
TEXT F13: Beauty is a Form of Genius (pag.F48-F49)
TEXT: The Model Millionaire, unabridged ( vol. Voices)

Father of American Poetry
Walt Whitman
Life and works (pag. F116-F117)
TEXT F31: O Captain! My Captain (pag.F114)

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
36
2013
Early XXth Century and MODERNISM ( Vol.II)

Stream of Consciousness and Interior Monologue (pag.G51)
James Joyce
Life and works (pag.G52-G53)
TEXT: Eveline, unabridged (vol. Voices)
Epiphany (pag.G47)
Women as writers
Virginia Woolf
Life and works (pag.G60-G61+notes)
Mrs Dalloway (plot, characters, setting, themes + photocopy)
The Impact of Totalitarianism
George Orwell
Life and works (pag.G70-G71)
Animal Farm (plot, themes, +photocopy)
1984 ( setting, plot, characters, themes) (vol.Voices, photocopy)
TEXT G14: Big Brother is Watching You (pagg.G62-G63-G64)
Utopia and Dystopia (pag.G.68)
Detective Short Story: unexpected ending
Roald DAHL
TEXT: Lamb to the Slaughter unabridged (photocopy)

AMERICAN Fiction

Hedonism
The Roaring Twenties (photocopy)
Scott Fitzgerald
Life and works (pag.G79)
The Great Gatsby ( plot, characters, themes, pag.G72)
TEXT : Extracts from Ch. III and VII (photocopy)
The Impact of War
Ernest Hemingway
Life and works (pag.G79-80+notes)
A Farewell to Arms (plot, themes, characters, pag.G80)
TEXT G18: I Was Through (pag.G80-G81)

AMERICAN Poetry
Robert FROST
TEXT G35: The Road not Taken (pag. G145)


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
37
2013
The CONTEMPORARY Age

Democracy vs Savagery
William Golding
Life and works ( pag.H9)
Lord of the Flies (plot, characters, themes) (pag.H2+notes)
TEXT H2: Im Chief (pag.H6-H7)
Allegory (pag.H8)
Violence in animals and human beings
Ted Hughes
TEXT : Hawk Roosting (photocopy)
Fear and Evil
Ian McEwan
Life and Works (pag. H42)
Black Dogs
TEXT: The Concentration Camp of Majdanek (photocopy)


Programma da svolgere:
S. Beckett, N.Gordimer, K.Hosseini, J.S.Foer




LETTORATO INGLESE JILL CHALLINOR

OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI
OBIETTIVI
Obiettivi generali
Approfondire le conoscenze e le capacit linguistiche, lessicali ed
espressive e trattare qualche argomento di attualit.
Il fatto che in quinta veda soltanto met classe per volta, fa s che nel
migliore dei casi ogni studente faccia una lezione di conversazione ogni
15 giorni (da settembre ad oggi, ogni allievo ha fatto 16 ore). Questo
rende molto difficoltoso lo svolgimento del programma, non essendoci
continuit nel lavoro.

METODI
Tipologia di lezione
Frontale di spiegazione, lavoro in gruppi oppure a coppie, presentazione
individuale da parte degli alunni, dibattito, roleplay, lettura e
discussione di articoli, video e dvd.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
38
2013
VERIFICHE
Tipologia Interrogazione orale, valutazione delle presentazioni individuali.



PROGRAMMA SVOLTO

TESTO IN ADOZIONE New English File Upper-Intermediate, ed. Oxford

Language activities

Speaking activities at First Certificate level, answering questions, communicative tasks,
discussions.

Unit 3A, crime vocabulary, pickpocket listening, judge reading, debate on the death penalty.

Unit 6A p86/7 reading, listening. Conversation about their experiences during middle school exam.
Giving a presentation.
To be done if possible: Unit 6B p90/1, listening and speaking. Conversation about favourite cities,
best destination for school trips.
Unit 7A p100/1 what annoys you, adjectives of feeling.
History of African-Americans; Declaration of Independence, slavery, Civil War, segregation,
Martin Luther King, Rosa Parks. Watched BBC news report.
Discussed the priorities in developing a poor country.
Read parts of National Geographic article on migration, October 1998, discussion.

Were Unbelievable, Time article about the Olympics 20.08.13
VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
Capacit espressive e comunicative, comprensione delle domande fatte,
fluency del discorso, correttezza di pronuncia e grammaticale. Uso di
lessico appropriato. Conoscenze dei contenuti. Capacit di sintesi e di
rielaborazione personale.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
39
2013

LINGUA E LETTERATURA TEDESCA PROF.SSA PIERA VARESE

PROFILO DELLA CLASSE
La classe 5 A linguistico formata attualmente da 28 alunni ( 5 maschi e 23 femmine) che hanno
frequentato regolarmente il corso di studi e hanno affrontato dal primo anno, come principianti
(eccetto una ragazza di madrelingua tedesca) lo studio del tedesco come seconda lingua straniera,
secondo il piano orario del Progetto Brocca.
Il terzo anno la classe stata formata con laccorpamento di due gruppi classe risultati esigui e dalla
classe terza c stata continuit didattica.
Il gruppo molto numeroso di alunni e la scarsa coesione della classe hanno reso impegnativa
limpostazione di un metodo di lavoro efficace, che mirasse al superamento di difficolt abbastanza
generalizzate nello studio della disciplina dovute anche ad un lavoro piuttosto superficiale svolto
nel biennio. La partecipazione attiva alle lezioni andata crescendo nel tempo, ma non tutti hanno
dimostrato interesse per i contenuti proposti. Anche nellimpegno personale e nella motivazione
allo studio sono emersi profili molto differenti.

OBIETTIVI
1. Stabilire rapporti interpersonali sostenendo una conversazione adeguata al contesto e alla
situazione comunicativa;
2. comprendere una variet di messaggi orali, in contesti diversificati, trasmessi attraverso vari
canali;
3. produrre testi orali di tipo descrittivo, espositivo e argomentativo con chiarezza logica e
precisione lessicale;
4. comprendere in modo globale testi scritti relativi a diverse tematiche culturali;
5. comprendere in modo analitico testi scritti sulle tematiche affrontate;
6. produrre testi scritti diversificati per temi, finalit, ambiti culturali;
7. confrontare i sistemi linguistici e culturali diversi cogliendone elementi comuni e identit
specifiche;
8. comprendere e interpretare testi letterari dei diversi generi analizzandoli e collocandoli nel
contesto storico-culturale, in unottica comparativa con le letterature italiana , inglese, francese
e spagnola;
9. individuare le linee generali di evoluzione del sistema letterario tedesco negli ultimi due secoli;
10. attivare modalit di apprendimento autonomo (prendere appunti in lingua durante le spiegazioni
dellinsegnante o da un testo, scelta adeguata di materiali, tempi e strumenti di studio,
individuazione di strategie idonee al raggiungimento degli obiettivi prefissati).

STRATEGIE DIDATTICHE
Lo studio della letteratura in lingua tedesca degli ultimi due secoli stato affrontato talvolta
partendo da un testo per risalire al suo autore e al periodo storico-letterario, talvolta partendo dalla
messa a fuoco di un movimento culturale i cui tratti peculiari sono stati successivamente
riconosciuti nellambito di unopera significativa per il suo autore e per la sua epoca.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
40
2013
Al centro di questo processo di avvicinamento degli studenti alla letteratura tedesca degli ultimi due
secoli si posto sempre lapproccio al testo, che stato dapprima recepito a livello linguistico e
contenutistico, poi interpretato e messo in relazione con le altre opere dello stesso autore e con le
tendenze letterarie e culturali dellepoca.
Questa impostazione ha voluto suggerire agli studenti la necessit di integrare strumenti e
conoscenze di ambiti diversi per poter cogliere appieno la realt culturale mitteleuropea tra otto e
novecento.
Le lezioni sono state svolte prevalentemente in modo frontale, ma sollecitando gli alunni ad una
partecipazione attiva esprimendo punti di vista e interpretazioni personali, contribuendo al dialogo
con il proprio vissuto culturale e con gli elementi di conoscenza e gli strumenti critici acquisiti
anche nellambito delle altre discipline. Frequenti sono stati i riferimenti alla letteratura italiana e
alle altre letterature europee, alla storia, alla filosofia e alla storia dellarte.
Gli argomenti sono stati dapprima proposti oralmente in L2 dallinsegnante per stimolare le
capacit di comprensione e labitudine a prendere appunti ; gli alunni sono stati guidati a
selezionare sul libro di testo le informazioni essenziali per poter formulare sul periodo letterario,
sullautore e sul testo analizzato un discorso semplice e chiaro da esporre in lingua.
I testi letterari presi in considerazione sono stati letti, analizzati e commentati in classe richiedendo
la collaborazione attiva degli alunni (compilazione di griglie e schemi, domande, ecc.) .
Oltre allo studio della letteratura tedesca con gli opportuni riferimenti al contesto storico sociale
delle varie epoche, il lavoro con la classe stato finalizzato alla preparazione alle prove scritte
dellEsame di Stato ( 2 prova:comprensione di testi letterari e di attualit con relativi questionari,
sintesi e produzione guidata o libera, composizione; 3 prova: domande aperte sui contenuti
studiati, analisi e commento di testi letterari).


STRATEGIE DI RECUPERO
Gli alunni che alla fine del primo quadrimestre non dimostravano un adeguato raggiungimento degli
obiettivi sono stati guidati attraverso alcune ore di sostegno ad affrontare nuovamente i contenuti
gi proposti affinando - attraverso uno studio pi puntuale ed efficace - soprattutto le capacit
espressive sia in forma scritta che orale.

PROGRAMMA SVOLTO
MATERIALI E STRUMENTI DIDATTICI

Testo in adozione: Maria Paola Mari, Fokus Kontexte , CIDEB
CD- audio con la registrazione di testi poetici
Materiale tratto da altri testi, appunti forniti dallinsegnante


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
41
2013
STURM UND DRANG
Gefhl, Leidenschaft, Natur und Freiheit

J. W. Goethe, Die Leiden des Jungen Werthers

KLASSIK
Auf den Spuren der Humanittsideale der Antike und der Renaissance


J. W. Goethe, Mignon

F. Schiller, Hymne an die Freude


FRHROMANTIK UND SPTROMANTIK

Sehnsucht nach dem Unendlichen, Unaussprechlichen, Unvollendeten

Friedrich Schlegel, 116. Athenum-Fragment (Die romantische Poesie.)

Novalis, 1. Hymne an die Nacht (Auszug)

Wunsch nach Ferne, Wanderfreude, Erinnerung an die Vergangenheit, Suche nach
einem deutschen Nationalbewusstsein, Volksliteratur

J. von Eichendorff, Mondnacht
Sehnsucht

Arnim und Brentano, Der Spinnerin Lied


DIE LITERATUR DER RESTAURATIONSZEIT UND DES VORMRZ:
BIEDERMEIER UND JUNGES DEUTSCHLAND


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
42
2013
Zwischen Anpassung und Revolution : Versuch einer Regeneration des
Gesellschaftslebens und einer engagierten Dichtung


o Heinrich Heine , Loreley
o Das Frulein stand am Meere
o Die Schlesischen Weber


DER BRGERLICHE REALISMUS
Auf den Spuren des brgerlichen Land- und Stadtlebens.

Theodor Fontane, Effi Briest


DER NATURALISMUS
Positivistische Weltanschauung und Kunst als objektive Widergabe der Wirklich-
keit

G. Hauptmann, Die Weber


DIE JAHRHUNDERTWENDE: IMPRESSIONISMUS UND SYMBOLISMUS
Kunst um der Kunst Willen

H. von Hofmannsthal, Ballade des ueren Lebens


DER EXPRESSIONISMUS IN DER KUNST UND IN DER LITERATUR
Kunst als Waffe

G. Trakl, Abendland
Grodek

G. Heym, Der Gott der Stadt

Existenzielles Leiden des modernen Menschen

F. Kafka, Brief an den Vater
Die Verwandlung
Vor dem Gesetz (Konversationsstunde)


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
43
2013
DIE LITERATUR IM DRITTEN REICH UND IM EXIL

Auf der Suche nach einem Gleichgewicht zwischen Kunst und Leben

T. Mann, Tonio Krger
Der Tod in Venedig (cenni)

Eine neue Form des Theaters

B. Brecht, Mein Bruder war ein Flieger
Der Krieg, der kommen wird
Das epische Theater

GEGENWRTIGE LITERATUR


H.Bll, Anekdote zur Senkung der Arbeitsmoral (Konversationsstunde)

B. Schlink, Der Vorleser (Konversationsstunde)

H.M.Enzensberger, Die Parabel des Eisenbahnabteils (Konversationsstunde)



VALUTAZIONE

Gli alunni sono stati sottoposti a verifiche periodiche sia scritte che orali di varia tipologia:
comprensione di testi di generi diversi (con esercizi di collegamento, scelta multipla, domande
strutturate e aperte, sintesi), questionari sugli argomenti di letteratura, analisi e commento di
testi.
Sono stati considerati per la valutazione:
1. il livello di padronanza degli argomenti (conoscenza di nozioni e idee, elaborazione di concetti,
capacit di comprensione e di riproduzione di un testo, di analisi, di sintesi)
2. la competenza comunicativa (coesione logica e coerenza discorsiva, propriet ed efficacia
espressiva, correttezza ortografica e morfosintattica)
3. lorganizzazione autonoma del lavoro ( reperimento e selezione del materiale, opportuno
utilizzo degli strumenti e del tempo a disposizione, sicurezza nella scelta dei dati e nelle scelte
contenutistiche, disinvoltura operativa).
Nella valutazione di fine periodo ci si basati sia sui risultati delle prove, sia sullimpegno e sulla
partecipazione al dialogo educativo e sulla progressione rispetto ai livelli di partenza.



Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
44
2013
RAGGIUNGIMENTO DEGLI OBIETTIVI

Il livello espressivo e di conoscenza dei contenuti raggiunto dalla classe piuttosto eterogeneo: un
piccolo gruppo ha dimostrato interesse e motivazione nello studio, migliorando progressivamente le
proprie competenze nella lingua e ottenendo risultati molto soddisfacenti. Molti alunni hanno
conseguito risultati discreti o positivi, ma il loro impegno non stato sempre rigoroso ed il livello
espressivo raggiunto tende alla ripetizione o ad una rielaborazione semplificata, non priva di errori.
Alcuni alunni non hanno raggiunto pienamente gli obiettivi prefissati, sia a causa di un impegno
superficiale, sia per le competenze linguistiche di base molto fragili.

KONVERSATIONSSTUNDE ANDREA FRAUNE


(1 Unterrichtsstunde alle 2 Wochen)



Obiettivi:
Riattivare ed utilizzare in vari ambiti le conoscenze e competenze gi acquisite.
comprendere il messaggio contenuto in un testo orale e scritto
cogliere le relazioni logiche tra le varie componenti di un testo orale e scritto
esporre in modo chiaro e coerente in tedesco


Tipologia di lezione: interattiva e multimediale, frontale, lavoro di gruppo, brainstorming


Tipologia di verifica: scritta e orale, quesiti a risposta sintetica



Programma svolto:

September Oktober: H. M. Enzensberger - Die Parabel vom Eisenbahnabteil

Oktober November: Politik * Karikaturen, Bildbeschreibung, Redemittel und Diskussion

Dezember - Februar: B. Schlink - Der Vorleser Film Diskussion und schriftlicher Test

Mrz April : F. Kafka Vor dem Gesetz

Mai: H. Bll Anekdote zur Senkung der Arbeitsmoral

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
45
2013

LINGUA E LETTERATURA FRANCESE PROF. SSA VERDESCA SILVIA
OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI





RELAZIONE FINALE SULLA CLASSE:
La classe di francese composta da 17 ragazze. Si tratta di una classe molto gradevole nella quale
quasi sempre un piacere entrare per fare lezione. Nel complesso sono alunne attente e molto
partecipative, lavorano con tenacia ed interesse, esprimendo quando richiesto giudizi e punti di vista
personali apprezzabili.
Possiamo comunque parlare di tre fasce di livello: una prima che comprende 4/5 alunne con risultati
davvero soddisfacenti, una seconda che ottiene buoni risultati e lavora seriamente, ed una terza,
composta soltanto da tre ragazze, che presenta risultati appena sufficienti, soprattutto per mancanza
di impegno adeguato e volont nel raggiungere gli obiettivi.




OBIETTIVI
Obiettivi generali



Obiettivi specifici
Competenze

- Utilizzare in modo adeguato le strutture grammaticali e
sintattiche
- Comprendere il significato di un testo (letterario e non)
- Contestualizzare un testo
- Distinguere alcuni caratteri dei testi letterari
- Applicare ai testi alcune tecniche di analisi apprese
- Riconoscere alcuni elementi di lingua e di stile

Conoscenze
- I termini essenziali del lessico specifico della letteratura francese
- I principi base per lorganizzazione di un discorso descrittivo,
narrativo, espositivo od argomentativo nella produzione
scritta
- Le linee generali della letteratura francese dalla seconda met del
19 secolo fino alla prima met del 20 secolo


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
46
2013
PROGRAMMA SVOLTO

Libro di testo: L. Parodi, M. Vallacco, Littrama XIX, XX Sicle Ed. Cideb

1) I Poeti Maledetti:

- BAUDELAIRE
Testi:
Les Fleurs du Mal:
LAlbatros
Correspondances
Spleen
A une passante
Le spleen de Paris, Petits Pomes en prose:
Enivrez-vous

- VERLAINE
Testi:
Art Potique
Chanson dAutomne
Le ciel est par dessus le toit

- RIMBAUD:
Testi:
Ma Bohme
Le Dormeur du Val

- MALLARME
Testi:
Brise marine

2) Il simbolismo

3) Il Naturalismo:
- ZOLA

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
47
2013
Testi:
La vision rouge de la rvolution (Germinal)
Jaccuse.

4) Il XX secolo: pricipali tappe storiche, principali movimenti letterari

5) PROUST
Testi:
La madeleine (Du cot de chez Swan)
Le baiser du soir (Du cot de chez Swan)

6) GIDE
Testi:
Le bonheur sur mesure (Limmoraliste)
Une vieille grand- mre (Si le grain ne meurt)

7) SAINT-EXUPRY
Testi:
La rencontre du renard et du petit prince (Le Petit Prince)

8) CELINE
Testi:
Contre la guerre (Voyage au bout de la nuit)

9) APOLLINAIRE
Testi:
Le Pont Mirabeau

10) Le Dadaisme et le Surralisme

11) ELUARD
Testi:
Libert
La terre est bleue.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
48
2013

12) Le Thatre de lAbsurde:

- IONESCO

Testi:
Agence de voyages ( Exercices de conversations et de diction franaise pour
tudiants amricains)
Je reste ce que je suis (Rhinocros)

- BECKET
Testi:
Limpression dexister (En attendant Godot)

13) SARTRE
Testi:
Trop avanc pour mon age (Les Mots)
La nause cest moi (La Nause)

14) CAMUS
Testi:
Le fleau (La Peste)
Une mauvaise nouvelle (LEtranger)
Le meurtre (LEtranger)

LETTORATO FRANCESE FRANCINE MARTINI

Libro utilizzato : En route vers le Delf B1

Programma svolto : nel corso dellanno si affrontato lo studio storico, socioculturale della
Francia.

Obiettivi enunciati : attraverso lo studio degli argomenti suesposti ci si prefissi di condurre gli
studenti allacquisizione di una conoscenza generale, allampliamento generale delle capacit di
comprensione ed espressione orale e scritta gi acquisite, al raggiungimento di competenza
specifiche come saper comprendere testi scritti di vario genere, saperli analizzare, sintetizzare,
commentare, ed interpretare.

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
49
2013

Obiettivi effettivamente raggiunti : gli obiettivi che si erano proposti sono stati raggiunti (anche
se con risultati diversi) da tutti gli studenti.

Metodologia didattica seguita : nel corso dellanno sono state adottate, secondo le situazioni dei
contenuti da trattare, metodologie didattiche diverse. Si sono alternati momenti di lezione frontale e
momenti di partecipazione attiva degli alunni (loro interventi nella presentazione di nuovi
argomenti).


Gli argomenti svolti durante lanno scolastico sono stati i seguenti :

- Les Mdias :
- Parler de spectacles, des missions de TV et de Webradio
- La presse, les sportifs
- Lettre amicale

- Vie scolaire et avenir professionnel :
- Le systme scolaire en France (comparaison avec le systme italien)
- Raconter une histoire
- Le bulletin scolaire
- Le parcours scolaire
- Mon premier stage en entreprise
- Secteurs et emplois
- Ressemblances et diffrences
- Le Journal intime

- Sorties et voyages :
- Choisir une destination
- Les prparatifs du voyage
- Le corps
- La sant
- Reporters du monde
- Donner ses impressions


Textes en comprhension loral :
- Chronique dun spectacle musical
- Sportif et mcne
- Bibliothque numrique sur Internet
- La Samaritaine

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
50
2013
- Entretien dun candidat pour un job dt
- Sjours linguistiques entre un lyce franais et un lyce en banlieue londonienne
- Une interview une mission de radio



Textes en comprhension lcrit :
- Le-book promis a un bel avenir
- Internet au quotidien : portraits de familles
- Le CV europen Europass
- La guerre aux blogs a commenc
- Lettre dinformations
- Rdaction dune page de leur journal intime

Vidos :
- Roberto Benigni ou la beaut de la langue franaise
- Srie diffuse sur France 3 : Un quartier en difficult
- Une srie suisse : On a gagn au Loto !
- Une srie qubcoise : Question dargent


Des textes en comprhension orale type Examen.


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
51
2013
LINGUA E LETTARATURA SPAGNOLA PROF. SSA MARIALUISA CECALA

OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

METODI
Tipologia di lezione Lezione frontale
VERIFICHE
Tipologia
Brevi componimenti scritti
Interrogazioni
Analisi del testo



OBIETTIVI
Obiettivi generali
Comprendere un testo di varia natura
Individuare elementi e dati nellambito storico- letterario
Sostenere una conversazione adeguata
Obiettivi specifici
Competenze

Comprendere e commentare un testo letterario, contestualizzandolo

Conoscenze
Lalunno sa comunicare con un grado di spontaneit e scioltezza
sufficiente per interagire in modo normale con parlanti nativi
VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
Per la valutazione delle prove si adottata la scala numerica da 1 a 10,
tenendo conto delle indicazioni ministeriali in merito.
La valutazione stata, a seconda della tipologia di verifica, oggettiva
(come le prove scritte a punteggio) o soggettiva (interrogazioni orali),
ma sempre palese e motivata.
Ecco la griglia di valutazione delle prove scritte:

Forma e livello morfo-sintattico 4
Contenuti 3
Lessico 2
Argomentazione 1

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
52
2013
PROGRAMMA SVOLTO

TESTO IN ADOZIONE: AA. VV., Bachillerato Literatura Espaola, Madrid, Anaya,
2010.

De todas las obras en prosa y teatrales mencionadas se han ledo fragmentos, mientras que los
poemas han sido ledo integralmente si no se especifica de otra manera. Se han utilizado sobre todo
fotocopias proporcionadas por la profesora, as que los textos ledos no siempre coinciden con los
que el libro de texto sugiere del autor tratado.

Siglo XVIII
Contexto histrico;
La ilustracin en Espaa;
El teatro neoclsico: Leandro de Moratn (El s de las nias).

Romanticismo
Contexto histrico;
Temas y rasgos del Romanticismo;
El teatro romntico: El Duque de Rivas (Don lvaro o la fuerza del sino) y Jos Zorrilla (El Don
Juan Tenorio);
Poetas romnticos: Jos de Espronceda (La cancin del pirata, El studiante de Salamanca:
fragmentos); Gustavo Adolfo Bcquer (Rimas I, XXI, XXIII, LIII);

Realismo
Contexto histrico; El Realismo y el Naturalismo; Benito Prez Galds (Fortunata y Jacinta);
Clarn (La Regenta); Emilia Pardo Bazn (Los pazos de Ulloa; La madre Naturaleza).

Contexto histrico del siglo XX
El Modernismo: Rubn Daro (La sonatina); Juan Ramn Jimnez (Viene una msica lnguida);
Valle-Incln y el Esperpento (Luces de Bohemia).

La generacin del 98: Antonio Machado (Campos de Castilla: Retrato); Miguel de Unamuno
(Niebla: Captulos I y XXXI); Po Baroja (El rbol de la ciencia).

Temas y rasgos del Novecentismo y de las Vanguardias
Ramn Gmez de la Serna (Algunas Gregueras).

La Generacin del 27
Temas y rasgos generales; Federico Garca Lorca (Cancin del Jinete, Romance de la luna luna;
Romance Sonmbulo; La Aurora; La casa de Bernarda Alba); Rafael Alberti (Se equivoc la
paloma); Luis Cernuda (No deca palabras); Pedro Salinas (Para vivir no quiero); Dmaso Alonso
(Monstruos); Vicente Aleixandre (Unidad en ella); Miguel Hernndez (Nanas de las cebollas).

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
53
2013

La poesa, el teatro y la prosa del siglo XX
Poesa arraigada y poesa desarraigada; Poesa social: Gabriel Celaya (La poesa es un arma cargada
de futuro);
Buero Vallejo (Historia de una escalera); Fernando Arrabal (Pic-nic);
Miguel Delibes (Cinco horas con Mario); Manuel Rivas (La lengua de las mariposas); Juan Jos
Mills (El desorden de tu nombre).

LETTORATO SPAGNOLO MARIA ANTONIETTA CASCARANO

OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali

Durante lora di conversazione si sono approfonditi ed affrontate
tematiche di attualit .
Preparazione al esame DELE NIVEL B1

Obiettivi Cognitivi:
acquisire una terminologia appropriata.
comprendere un testo orale e scritto individuandone i concetti
fondamentali .
saper esporre testi di vario tipo utilizzando un linguaggio pertinente.

Obiettivi Didattici:
acquisizione dei contenuti di una terminologia appropriata, degli aspetti
lessicale della lingua spagnola.
Produrre testi orali e scritti, conversare, riassumere, descrivere,
relazionare, tradurre, comparare testi orali e scritti di carattere vario.


METODI
Tipologia di lezione
Sono stati adottate varie modalit di lavoro: lezioni frontali, esercizi in
gruppo o a coppie, utilizzo di giornali, ascolto, la classe stata coinvolta
attivamente in riflessioni e dibattiti sulle diverse tematiche proposte.








Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
54
2013
VERIFICHE E VALUTAZIONE
Tipologia
Interrogazione lunghe e brevi: sotto forma di analisi di un testo o
esposizione di un argomento (tempo minimo 10 a un massimo di
20)



PROGRAMMA SVOLTO

TESTO:
PREPARACION AL DIPLOMA DE ESPAOL . NIVEL INICIAL B1
Mnica Garca Vi Snchez
Edelsa.

Preparacin al examen DELE NIVEL B1.
Vocabulario: la comida, costumbres, alimentos de los Espaoles; la vivienda; el mundo laboral y los
estudios, los bancos y compras, el cuerpo humano y la salud, los viajes la naturaleza y el medio
ambiente; las ciudades, los transportes y los medios de comunicacin ; el tiempo libre, la cultura y
los deportes.
Frases idiomticas relativas al lxico
Destrezas: interpretacin y produccin de textos escreto;
interpretacin de textos orales
expresin e interaccin orales.

Argumentacin:
Estructura general del texto argomentativo: el tema, los argumentos, la tesis.
La lectura y debate de textos periodsticos sobre temas de actualidad
Produccin de textos argumentativos.

Interpretacin de textos:
Los jvenes espaoles y sus valores prioritarios
El ruido y la falta de espacio martirizan a los vecinos.
Uno de cuatro jvenes de Espaa est en paro, situacin actual en Italia.
La moda espaola se come al mundo.
Espaa: la nacin ms vieja del planeta en 50 aos
De viaje con sus mascotas
Historia del urbanismo
Origenes del teatro occidental
Historia de la patata.
Los colores y la personalidad

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
55
2013

STORIA DELLARTE PROF. FRANCESCO CACCIANOTTI


OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali

Migliorare la capacit di operare collegamenti di carattere inter e
multidisciplinare.
Potenziare e migliorare le capacit di attivare l' approfondimento
individuale.
Saper utilizzare le conoscenze in relazione alle diverse situazioni
operative.
Saper comprendere, analizzare e descrivere rielaborando i contenuti
in chiave critica e personale.
Saper sintetizzare in modo logico.

Obiettivi specifici
Competenze

Saper individuare il contesto storico e culturale in cui si forma
l'opera d'arte.
Saper leggere tecnica, stile, tipologia, iconografia, contenuti e
destinazione di un'opera.
Saper cogliere le relazioni tra esperienze artistiche diverse.
Saper attuare l'analisi di un'opera in modo critico utilizzando un
lessico appropriato
.
Conoscenze
Per l'ammissione all'esame di maturit dovranno essere raggiunti in
maniera sufficiente gli obiettivi indicati









Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
56
2013

METODI
Tipologia di lezione
Lezione frontale con trattazione sistematica degli argomenti e
analisi dettagliata delle opere, anche con lausilio di audiovisivi
quali iPad e similari.
VERIFICHE
Tipologia

Verifiche periodiche orali o semplici questionari strutturati sulla
falsariga della terza prova d'esame al fine di indirizzare gli alunni ad
uno studio distribuito nel tempo senza tralasciare alcun argomento,
abituandosi nel contempo alla prova di maturit. Al termine del
secondo quadrimestre gli approfondimenti personali sono stati
singolarmente esposti alla classe da ogni alunno sotto forma di breve
trattazione.
In ogni quadrimestre vi sono state due verifiche di tipo diverso.
VALUTAZIONE
Modalit di misurazione

Criteri di valutazione
La valutazione avvenuta in base ai progressi ottenuti rispetto al
livello di partenza considerando il progresso ottenuto, le abilit
acquisite, la costanza nell'impegno e la partecipazione alla vita
scolastica.
Gli obiettivi proposti, i criteri di valutazione e gli esiti delle verifiche
sono sempre stati comunicati immediatamente agli alunni al fine di
poter maturare nei singoli le proprie capacit di autovalutazione
critica.








Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
57
2013
PROGRAMMA SVOLTO

TESTO IN ADOZIONE

Emma Bernini, Roberta Rota Eikon Guida alla storia dellArte vol. 3, Dal settecento a oggi.
Editori Laterza - Bari

PRIMO SETTECENTO
PITTURA
Jean Honor Fragonard, Laltalena
Giambattista Tiepolo, i cicli di affreschi del palazzo arcivescovile di Udine e della Villa
Valmarana
Canaletto, Il bacino di San Marco il giorno dellAscensione
Francesco Guardi, Capriccio lagunare con colonnato e architrave in rovina
ARCHITETTURA
Filippo Juvarra, Palazzina di Caccia di Stupinigi
Luigi Vanvitelli, Reggia di Caserta
SECONDO SETTECENTO E PRIMO OTTOCENTO
SCULTURA
Antonio Canova, Dedalo e Icaro, Amore e Psiche, , Danzatrice con le mani sui fianchi
PITTURA
Jacques Louis David, Il giuramento degli Orazi, La morte di Marat, Napoleone che
valica il San Bernardo
Francisco Goya, La famiglia di Carlo IV, Las majs, Il 3 maggio 1808
John Constable, Cavallo al salto
William Turner, Pace: esequie in mare
Jean-Auguste Dominique Ingres, Bagnante di Valpinon, Ritratto di M.me Moitessier
ARCHITETTURA
Piermarini, Teatro alla Scala
Vignon, Chiesa della Madeleine
Porta di Brandeburgo
Francesco Japelli, Caff Pedrocchi, Il Pedrocchino
Viollet-le-Duc,

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
58
2013

ROMANTICISMO
1) Caspar David Friedrich, Abazzia nel querceto, Viandante sul mare di nebbia
2) Thodore Gricault, La zattera della Medusa, Teste di giustiziati
3) Eugne Delacroix, La Libert guida il popolo, La morte di Sardanapalo
4) Francesco Hayez, Pietro lEremita predica la crociata, Pensiero Malinconico, Il
bacio

VERISMO
1) Gustave Courbet, Funerali ad Ornans, Filatrice addormentata
2) Jean-Franois Millet, Le spigolatrici
3) Corot, Cattedrale di Chartres

MACCHIAIOLI
Silvestro Lega, Il pergolato, Il canto di uno stornello
Telemaco Signorini, La toeletta del mattino
Giovanni Fattori, I soldati francesi del 59, La cugina Argia, La rotonda di Palmieri, Il
riposo
Raffaello Senesi, Tetti al sole
Giuseppe Abbati, Nel chiostro

IMPRESSIONISMO
- Edouard Manet, Colazione sullerba, Olympia, Bar aux Folies-Bergres,
- Claude Monet, Impression, soleil levant, I papaveri, La Grenouillre, La cattedrale di
Rouen, lo stagno delle Ninfee
- Pierre-Auguste Renoir, Bal au Moulin de la Galette, La Grenouillre, La colazione dei
canottieri, Bagnante seduta
- Camille Pissarro, Gelata bianca
- Alfred Sisley, Linondazione a Port-Marly
- Edgar Degas, La lezione di ballo, ritratti, Donna che si pettina, La tinozza


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
59
2013
PITTORI ITALIANI A PARIGI
o Giuseppe de Nittis, Colazione in giardino
o Giovanni Boldini, Ritratto di Gertrude Elizabeth Blood
o Federico Zandomeneghi, Al caff

POSTIMPRESSIONISMO
- Gorge Seurat, Bagno ad Asnires, Una domenica pomeriggio allisola della Grande
Jatte, Le Chaut
- Paul Signac, Colazione
- Paul Gauguin, La visione dopo il sermone, Come! Sei gelosa?, Da dove veniamo? Chi
siamo? Dove andiamo?
- Vincent Van Gogh, I mangiatori di patate, Autoritratto, La camera del pittore ad
Arles, Notte stellata, Campo di grano con volo di corvi
- Henri de Toulouse-Lautrec, Laddestramento delle nuove arrivate da parte di Valentin le
Desoss, Affiche Moulin Rouge, Affiche Divan Japonais
- Paul Czanne, Il fumatore di pipa, Donna con caffettiera, La montagna di Sainte-
Victoire

DIVISIONISMO
- Gaetano Previati, Maternit
- Giovanni Segantini, Ave Maria a trasbordo, Le due Madri, La Morte
- Giuseppe Pellizza da Volpedo, Quarto Stato

TENDENZE NELLA SCULTURA FRANCESE E ITALIANA
- Franois Rude, La Marsigliese
- Jean-Baptiste Carpeaux, La Danza
- Auguste Rodin, Let del Bronzo, Porta dellInferno, Il Bacio
- Vincenzo Vela, Napoleone morente
- Medardo Rosso, Il Bookmaker, Bambino ebreo, Madame X



Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
60
2013
MODERNISMO
ARCHITETTURA
- Victor Horta, Casa Solvay
- Otto Wagner, Stazione della Metropolitana a Karlsplatz
- Joseph Maria Olbrich, Palazzo della Secessione
- Charles Rennie Mackintosh, Scuola dArte di Glasgow, interni della Hill House
- Antoni Gaud, Casa Vicens, Casa Mil, Sagrada Familia
- Auguste Perret, Casa in Rue Franklin
- Adolf Loos, Palazzo per uffici e appartamenti
- La Scuola di Chicago
PITTURA
- Gustav Klimt, Giuditta I, Danae
ARTI APPLICATE
- Emile Gall, Il giglio
- Eugne Feuilltre, Broche con profilo femminile
- Hector Guimard, Ingresso del Metr a Parigi

ESPRESSIONISMO
PRECURSORI
Edvard Munch, Pubert, Lurlo
FAUVES
Henry Matisse, Donna con cappello, La stanza rossa, Nudo rosa, La danza
Andr Derain, Donna in camicia, The pool of London
Maurice de Vlaminck, Il ponte di Chatou
DIE BRCKE
Ernst Ludwig Kirchner, Scena di strada berlinese, La tenda, Due donne con lavabo,
Ponte sul Reno a Colonia
Erich Heckel, Lago nel parco
Karl Schmidt-Rottluff, Ragazza allo specchio
IN AUSTRIA
Egon Schiele, Amicizia, Donna sdraiata

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
61
2013
Oskar Kokoschka, La sposa del vento, Ritratto di Carl Moll


CUBISMO
Pablo Picasso, Donna con Ventaglio, Casetta nel giardino, Les Demoiselles dAvignon,
Bicchiere e bottiglia di Suze, Violino, bicchiere, pipa e calamaio, Guernica, Acrobata
e piccolo Arlecchino
Georges Braque, Violino e tavolozza, Fruttiera con uva
Robert Delaunay, La torre Eiffel in rosso,

ASTRATTISMO
DER BLAUE REITER
Vasilij Kandinskij, Acquerello senza titolo, Paesaggio a Murnau, Bellezza russa in un
paesaggio, Acquerello astratto, Composizione
Franz Marc, Cavallo azzurro I, La tigre
Paul Klee, Fhn nel giardino della casa di Marc
DE STIJL
Piet Mondrian, Composizione in azzurro B, Quadro I, Broadway boogie-woogie,
Albero rosso, Melo in fiore
Theo Van Doesburg, Composizione in bianco e nero, Composizione in semivalori

FUTURISMO
Umberto Boccioni, Volumi orizzontali, Forme uniche nella continuit dello spazio, La
citt che sale, Stati danimo: gli addii
Giacomo Balla, Lampada ad arco, Dinamismo di un cane al guinzaglio
Gino Severini, Ballerina in Blu
Fortunato Depero, Balli plastici
Luigi Russolo, La musica
Antonio SantElia, La citt Nuova. Casamento con ascensori esterni, galleria, fari e
telegrafia


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
62
2013

METAFISICA
Giorgio de Chirico, Le muse inquietanti, Mistero e malinconia di una strada, Il grande
metafisico, La vittoria
Carlo Carr, Lidolo ermafrodito, La musa metafisica
Giorgio Morandi, Natura morta, Natura morta metafisica
Alberto Savinio (Andrea de Chirico), Apollo, Annunciazione

SURREALISMO
Joan Mir, Il disco rosso allinseguimento dellallodola
Max Ernst, La vestizione della sposa
Ren Magritte, Ceci nest pas une pipe, Nostalgia del proprio paese
Salvador Dal, la giraffa in fiamme, Sogno indotto dalla puntura di unape

DADA
Marcel Duchamp, Ruota di bicicletta, Macinatrice di cioccolato, L.H.O.O.Q, Il grande
vetro
Man Ray, Cadeau, Rayogramma,

SCUOLA DI PARIGI
Amedeo Modiglioni, Ritratto di Mario, Nudo rosso, Zingara con bambino, Ritratto di
Jeannne Hebuterne
Marc Chagall , La passeggiata, Il violinista verde

BAUHAUS
LA SCUOLA
Walter Gropius, Ledificio del Bauhaus a Dessau
GLI OGGETTI
Karl J. Jucker, Lampada da tavolo
Marianne Brandt, Piccola teiera
Marcel Breuer, poltrona Vasilij


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
63
2013
ARCHITETTURA DEL VENTESIMO SECOLO
Mies Van der Rohe, Casa Tugendath, Seagrams Building
Le Corbusier, Villa Savoye, Unit di abitazione a Marsiglia, Notre Dame-du-Haut
Frank Lloyd Wright, Prairie houses, Casa moore, Robie House, Casa Kaufmann, The
Solomon R. Guggenheim Museum
Alvar Aalto, Sanatorio a Paimio
Giuseppe Terragni, Casa del Fascio, Como
Marcello Piacentini, Palazzo di Giustizia, Milano
Kenzo Tange, Complesso per le olimpiadi di Tokio
Pier Luigi Nervi, Palazzetto dello sport a Roma, Palazzo a vela a Torino
Giovanni Michelucci, Chiesa di san Giovanni Battista, Autostrada del sole
Piano e Rogers, Centre Pompidou
Renzo Piano, The Menil Collection, Houston
Richard Meier, Chiesa di Tor Tre Teste al Casilino
Norman Foster, Hong Kong & Shanghai Bank, Commerzbank, Francoforte, Reichstag,
ricostruzione della cupola

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
64
2013

EDUCAZIONE FISICA PROF. CESARE VIOLA
OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI


OBIETTIVI

Obiettivi generali
- Miglioramento o mantenimento delle proprie capacit condizionali
di forza, resistenza, velocit, mobilit articolare.
- Applicazione delle proprie capacit coordinative in ambito tecnico o
in contesto di gioco.
- Consolidamento della socialit e collaborazione nei giochi di
squadra e nei lavori di gruppo.
- Rispetto dei compagni e degli avversari, dei materiali e delle
strutture.
- Capacit di rispettare le regole e di mantenere gli impegni.
Obiettivi specifici
Competenze
- Pratica sportiva.
- Assunzione di un ruolo specifico nelle attivit collettive.
- Adattamento delle proprie capacit coordinative in situazioni nuove.
Conoscenze
- Conoscenza del regolamento tecnico di alcune discipline sportive.
- Conoscenza del proprio corpo , in particolare dellapparato
locomotore.
- Conoscenza delle norme basilari per la tutela della salute e la
prevenzione degli infortuni.
METODI
Tipologia di lezione

- METODO PRESCRITTIVO
(SPIEGAZIONE - DIMOSTRAZIONE- ESECUZIONE-
CORREZIONE): nelle attivit tecniche, nellapprendimento dei
fondamentali, negli esercizi individuali.

- METODO MISTO (SINTESI ANALISI SINTESI)
nellapplicazione della tecnica o dei fondamentali individuali nel
contesto di gioco.

- ASSEGNAZIONE DEI COMPITI: nei lavori di gruppo

- METODO INDUTTIVO (RISOLUZIONE DI PROBLEMI,
SCOPERTA GUIDATA, LIBERA ESPLORAZIONE): nello sport a
squadre e nelle attivit di situazione.


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
65
2013
VERIFICHE
Tipologia

Parte pratica: Prove di valutazione delle capacit condizionali (minimo
3 per quadrimestre)
Teoria : una prova per quadrimestre.





VALUTAZIONE
Modalit di
misurazione

Criteri di valutazione

CORRISPONDENZA TRA VOTI E LIVELLI DI
CONOSCENZA ED ABILITA

3 4 5 : Scarsa partecipazione ed impegno insufficiente
6 : Livelli minimi di abilit e conoscenze.
7 : Discreta padronanza della maggior parte delle attivit
motorie proposte
8 9 10 : Padronanza e sicurezza nelle abilit motorie.
Predisposizione ed attitudine alla gestualit motoria.
Partecipazione attiva anche allattivit sportiva
scolastica.

VOTO DI FINE QUADRIMESTRE

Il voto proposto a fine quadrimestre si ricava da tre elementi
fondamentali:
a) media dei voti delle prove pratiche;
b) teoria;
c) partecipazione (numero giustificazioni, risultati agonistici in ambito
scolastico) impegno, comportamento sportivo.
Gli studenti che sostengono pi volte una stessa prova pratica vengono
valutati sulla base della loro miglior prestazione .




Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
66
2013
PROGRAMMA SVOLTO


TESTO IN ADOZIONE


- Libro di testo: Del Nista, Parker, Tasselli NUOVO PRATICAMENTE SPORT ed. DANNA


CONTENUTI SVOLTI

PARTE PRATICA

PALLAVOLO Gioco e conoscenza del regolamento.
Fondamentali individuali : il palleggio, il bagher, la battuta, la schiacciata, il
muro .
PALLACANESTRO Gioco e conoscenza del regolamento .
Gioco 3 contro 3 a met campo e 5 contro 5 a tutto campo.
Fondamentali individuali : tiro, passaggio, palleggio,il terzo tempo, azione 1
contro 1, azione 2 contro 1, la rimessa a due .
CALCIO A 5 Gioco con conoscenza del regolamento.
Conduzione e controllo di palla, il tiro, il dribbling.
PALLAMANO Gioco e conoscenza delle regole basilari .
Fondamentali individuali : il palleggio, i passaggi, il tiro .

ATLETICA Getto del peso. Corsa veloce: 60 mt. . Salto in lungo.

Attivit sportiva distituto :

Calcio a 5, pallavolo, pallacanestro, pallamano .
Rudimenti di unihoc .
Propedeutica al baseball.
Cenni di preacrobatica e acrosport.
Giochi di squadra e di gruppo non codificati .

RESISTENZA Corsa ad andatura costante, variazioni di ritmo, ripetute su brevi distanze.

FORZA Potenziamento muscolare a corpo libero e con piccoli attrezzi per addominali,
arti superiori e dorsali, arti inferiori.
VELOCITA Esercizi per il ritmo e la coordinazione, andature di preatletica.

MOBILITA ARTICOLARE ED ALLUNGAMENTO MUSCOLARE

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
67
2013

PROVE DI VALUTAZIONE: palla medica, sospensione brachiale alla spalliera, addominali , peso,
velocit, Cooper, salto in lungo .

PARTE TEORICA
Apparato locomotore :
sistema muscolare,
apparato scheletrico,
apparato articolare.


Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
68
2013

RELIGIONE PROF.SSA MAIOCCHI ANNALISA

OBIETTIVI, METODI E STRUMENTI

OBIETTIVI
Obiettivi generali
Identificare la natura relazionale delluomo.
Conoscere i criteri per stabilire relazioni autentiche.
Definire il significato di solidariet giustizia e pace.
Riconoscere il ruolo dei pregiudizi nellopposizione allaltro.
Conoscere i criteri di valutazione etica nellambito della bioetica

Obiettivi specifici
Competenze
1. Saper sostenere le proprie scelte di vita, motivandole moralmente e
culturalmente.
2. Riconoscere le principali scelte della Chiesa in questi ultimi decenni
con riferimento a documenti ufficiali.
3. Saper affrontare criticamente questioni di bioetica anche con
riferimento al pensiero delle religioni.
4. Confrontarsi con la dimensione della multiculturalit anche in
chiave religiosa.
Conoscenze
Conoscere lidentit della religione cattolica nei suoi documenti
fondanti e nella prassi di vita che essa propone;
Interpretare la presenza della religione nella societ
contemporanea in un contesto di pluralismo culturale e religioso,
nella prospettiva di un dialogo costruttivo fondato sul principio del
diritto alla libert religiosa;
Studiare il rapporto della Chiesa con il mondo contemporaneo;
Conoscere le linee di fondo della dottrina sociale della Chiesa;
Giustificare e sostenere consapevolmente le proprie scelte di vita,
personali e professionali, anche in relazione con gli insegnamenti
di Ges Cristo;
Fondare le scelte religiose sulla base delle motivazioni
intrinseche e della libert responsabile.
Sapere confrontarsi con la dimensione della multiculturalit anche
in chiave religiosa;
Riconoscere nel Concilio ecumenico Vaticano II un evento
importante nella vita della Chiesa contemporanea e sa
descriverne le principali scelte operate, alla luce anche del

Ministero della Pubblica Istruzione
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE
ANGELO OMODEO
Strada Pavese 4 Mortara - PV - ITALY -
Tel. 0384/98318 91587 Fax 0384/91586
E-MAIL:liceoomodeo@liceoomodeo.it

Mortara 15 Maggio 2013
69
2013
recente magistero pontificio;
Discutere dal punto di vista etico potenzialit e rischi delle nuove
tecnologie;

METODI
Tipologia di lezione
Lezioni frontali e partecipate
Utilizzo della Lim per proiezioni di filmati
VERIFICHE
Tipologia Riflessioni scritte e verbali

PROGRAMMA SVOLTO
TESTO IN ADOZIONE : Religione F. Pajer Ed. Sei

Vivere in modo responsabile: le etiche contemporanee. Letica religiosa.
Valori da vivere: la riscoperta dei valori.
I valori cristiani: la coscienza morale.
Antisemitismo e antigiudaismo: la Shoah
Il racconto del NT: Ges Cristo. S. Natale: la nascita di Ges. S. Pasqua: gli eventi finali
Il significato del decalogo per i cristiani: il decalogo ieri e oggi.
Cristianesimo e impegno sociale: i principi della dottrina sociale cristiana.
Le novit del Concilio Ecumenico Vaticano II: i documenti finali
Una scienza per luomo: la Bioetica. Ambiti dintervento e la ricerca del limite
Principi di Bioetica cristiana
VALUTAZIONE
Modalit di
misurazione

Criteri di valutazione
La valutazione ha tenuto conto dei seguenti elementi:
1. Partecipazione;
2. Interesse;
3. Capacit di confrontarsi con i valori religiosi;
4. Comprensione e uso dei linguaggi specifici