Sei sulla pagina 1di 287

`

Advance Steel 2013 Training Manual


2


Sommario

1. Introduzione ______________________________________________________________________ 7
1.1. Panoramicagenerale_____________________________________________________________________ 8
1.2. Convenzioniditesto _____________________________________________________________________ 8
1.3. Esercizioprincipale ______________________________________________________________________ 9
2. Iniziodiunprogetto_______________________________________________________________ 19
2.1. TemplateFiles _________________________________________________________________________ 20
2.2. Impostazionidelprogetto________________________________________________________________ 20
2.3. Strutturadelfile________________________________________________________________________ 21
3. LavorarecolCAD3D_______________________________________________________________ 23
3.1. ComandiCADdusocomune______________________________________________________________ 24
3.2. ComandidivisualizzazionedelMouseperil3D ______________________________________________ 24
3.3. Viste _________________________________________________________________________________ 24
3.4. Stilidivisualizzazione ___________________________________________________________________ 25
4. L'interfacciadiAdvanceSteel _______________________________________________________ 27
4.1. Selezionedioggetti _____________________________________________________________________ 28
4.2. ProprietAdvance ______________________________________________________________________ 28
4.3. ProprietGiuntoAdvance________________________________________________________________ 30
4.4. BoxdelGiunto _________________________________________________________________________ 31
4.5. Eliminazionedeglioggetti ________________________________________________________________ 32
4.6. Annulla _______________________________________________________________________________ 32
4.7. Snapadoggetto________________________________________________________________________ 33
4.8. 2D/3DOsnap _________________________________________________________________________ 33
5. Sistemidicoordinate ______________________________________________________________ 35
5.1. Coordinate3D _________________________________________________________________________ 36
5.2. SistemadiCoordinateGlobali_____________________________________________________________ 36
5.3. Sistemadicoordinateutente _____________________________________________________________ 36
5.4. QuandoutilizzareunUCS ________________________________________________________________ 39
6. Grigliedicostruzione ______________________________________________________________ 41
6.1. Creazionediunagrigliadicostruzione______________________________________________________ 42
6.2. Proprietgriglia ________________________________________________________________________ 44
6.3. ModificadelleGriglie____________________________________________________________________ 45
6.4. Quotealtimetriche _____________________________________________________________________ 46
Advance Steel 2013 Training Manual
3
7. StruttureBase____________________________________________________________________ 49
7.1. Telaistrutturali ________________________________________________________________________ 50
7.2. InserimentodelleSezioni ________________________________________________________________ 52
7.3. Proprietdeiprofili _____________________________________________________________________ 55
8. SempliciModifiche________________________________________________________________ 59
8.1. GestionedeiLayer ______________________________________________________________________ 61
8.2. ComandidibaseCADperlaModifica. ______________________________________________________ 61
8.3. AdvanceCopy__________________________________________________________________________ 62
8.4. Copia/Ruota/SpecchiadiAdvance _________________________________________________________ 63
8.5. Estensione/AccorciamentodiAdvance _____________________________________________________ 64
9. Giuntiautomatici _________________________________________________________________ 67
9.1. CentroGiunti __________________________________________________________________________ 68
9.2. ProprietGiunto _______________________________________________________________________ 69
9.3. CopiadeiGiunti ________________________________________________________________________ 72
9.4. LibreriaGiunto _________________________________________________________________________ 74
9.5. GruppidiGiunti ________________________________________________________________________ 76
10. Lavorazioniperiprofili ____________________________________________________________ 81
10.1. AccorciaeSagomaProfili_______________________________________________________________ 82
10.2. Lavorazioniperilcontorno _____________________________________________________________ 88
10.3. Taglioobliquo________________________________________________________________________ 95
10.4. Unisciedividiprofili___________________________________________________________________ 95
11. Piatti ___________________________________________________________________________ 97
11.1. Piatti _______________________________________________________________________________ 98
11.2. ProprietPiatto _____________________________________________________________________ 100
11.3. Piattipiegati ________________________________________________________________________ 100
11.4. Grigliati ____________________________________________________________________________ 105
12. Lavorazionipiatto _______________________________________________________________ 109
12.1. LavorazioniperilContorno ____________________________________________________________ 111
12.2. ProprietElaborazioneContorno _______________________________________________________ 113
12.3. Lavorazionisecondoilcontornosenzal'UCS ______________________________________________ 114
12.4. Smussieraccordi ____________________________________________________________________ 115
12.5. Dividieuniscipiatti __________________________________________________________________ 117
13. Elementidicollegamento _________________________________________________________ 119
13.1. Bulloni _____________________________________________________________________________ 120
13.2. ProprietBullone ____________________________________________________________________ 122
13.3. Ancoraggi __________________________________________________________________________ 123
13.4. Saldature___________________________________________________________________________ 123
Advance Steel 2013 Training Manual
4
13.5. ModificaOggetticonnessi _____________________________________________________________ 124
14. Giuntipersonalizzati _____________________________________________________________ 127
14.1. Modellazionedeigiuntipersonalizzati ___________________________________________________ 129
14.2. Creazionedeibricks __________________________________________________________________ 129
14.3. Creazionedigiuntipersonalizzati _______________________________________________________ 130
14.4. Inserimentodiungiuntopersonalizzato _________________________________________________ 132
15. ElementiStrutturali ______________________________________________________________ 135
15.1. Controvento ________________________________________________________________________ 136
15.2. Scale ______________________________________________________________________________ 137
15.3. Parapetto __________________________________________________________________________ 141
15.4. Scalaapioli _________________________________________________________________________ 144
15.5. Rivestimento _______________________________________________________________________ 145
15.6. Suggerimentiperildisegnoin3D _______________________________________________________ 147
16. Altrioggettimodello _____________________________________________________________ 151
16.1. Oggettiincalcestruzzo________________________________________________________________ 152
16.2. Elementispeciali ____________________________________________________________________ 153
17. Gestioneprogetto _______________________________________________________________ 155
17.1. Livelli ______________________________________________________________________________ 156
17.2. Pianidilavoroecolonne ______________________________________________________________ 159
17.3. Vistedelmodello ____________________________________________________________________ 160
17.4. Query _____________________________________________________________________________ 166
17.5. Gruppi _____________________________________________________________________________ 170
17.6. Visualizzatutto______________________________________________________________________ 172
17.7. Strutture ___________________________________________________________________________ 172
18. ControllidiunaStruttura__________________________________________________________ 175
18.1. Controllodelleinterferenze ___________________________________________________________ 176
18.2. EvidenziaOggetti ____________________________________________________________________ 177
18.3. Verificatecnica______________________________________________________________________ 179
18.4. VerificaGiunto ______________________________________________________________________ 180
19. Numerazione ___________________________________________________________________ 183
19.1. RuoloModello ______________________________________________________________________ 184
19.2. Numerazione _______________________________________________________________________ 187
20. Creazionedeidettagli ____________________________________________________________ 195
20.1. DocumentiRapidi____________________________________________________________________ 196
20.2. Stilididisegno ______________________________________________________________________ 197
20.3. Processididettaglio__________________________________________________________________ 200
20.4. Camere ____________________________________________________________________________ 205
Advance Steel 2013 Training Manual
5
20.5. RiassuntodellaproceduradiDerivazione ________________________________________________ 208
20.6. Orientamentodellavista______________________________________________________________ 208
20.7. ImpostazionedeiDocumentiRapidi _____________________________________________________ 208
21. ModificaDisegni ________________________________________________________________ 213
21.1. ManagerDocumenti _________________________________________________________________ 214
21.2. FinituraTavola ______________________________________________________________________ 217
21.3. CreazionediEtichetteeQuote _________________________________________________________ 222
21.4. ProprietdegliOggetti________________________________________________________________ 229
22. Distinte ________________________________________________________________________ 231
22.1. DocumentiRapidi____________________________________________________________________ 232
22.2. VisualizzatoreRDF ___________________________________________________________________ 233
22.3. Distinteperselezione ________________________________________________________________ 235
22.4. GestioneDistinte ____________________________________________________________________ 238
23. AltriDocumenti _________________________________________________________________ 239
23.1. NCFiles ____________________________________________________________________________ 240
23.2. DXFFiles ___________________________________________________________________________ 241
23.3. Condivisionedelmodelloedeidisegni___________________________________________________ 242
23.4. InterscambioDati ____________________________________________________________________ 247
APPENDICI __________________________________________________________________________ 249
24. Appendice:Cartigli ______________________________________________________________ 251
24.1. Modificauncartiglio _________________________________________________________________ 252
24.2. Attributicartiglio ____________________________________________________________________ 252
24.3. Bordodelcartiglio ___________________________________________________________________ 254
24.4. Distintedisegno _____________________________________________________________________ 254
24.5. Tabelladirevisione __________________________________________________________________ 255
24.6. Altreinformazioni ___________________________________________________________________ 256
24.7. Impostazionidistampa _______________________________________________________________ 256
25. Appendice:Editordistinte ________________________________________________________ 261
25.1. Proprietelementi ___________________________________________________________________ 262
25.2. Attributi ___________________________________________________________________________ 263
25.3. Formattazione ______________________________________________________________________ 264
25.4. Strutturadelledistinte________________________________________________________________ 264
25.5. ContenutiReport ____________________________________________________________________ 265
26. Appendice:OpzionidiAdvanceSteel ________________________________________________ 267
26.1. Predefiniti __________________________________________________________________________ 268
27. Appendice:Sezioniutente ________________________________________________________ 273
27.1. LayeredElementidibase _____________________________________________________________ 274
Advance Steel 2013 Training Manual
6
27.2. Puntinotevoli _______________________________________________________________________ 275
27.3. Creazionedellasezione _______________________________________________________________ 277
28. Appendice:EsercizioBaseperilCAD ________________________________________________ 281
29. Appendice:Strutturadellaformazione ______________________________________________ 283
29.1. FormazionediBaseStrutturaconsigliataper5giorni. _____________________________________ 284
29.2. Argomentiopzionaliperunaformazioneavanzata. ________________________________________ 286














1. Introduzione
Panoramica generale
Convenzioni di testo
Esercizio principale
Advance Steel 2013 Training Manual
8

1.1. Panoramica generale
Questo manuale viene fornito solo alle persone che hanno frequentato un corso di formazione di Advance Steel
approvato da Graitec o da un rivenditore autorizzato .
destinato a fornire una panoramica di tutti i comandi di base necessari per creare le strutture e la documentazione
associata con Advance Steel. Non tutti i comandi di Advance Steel saranno inclusi. Allo stesso modo non possiamo
coprire tutte le opzioni dei comandi che illustreremo. Non tutti i contenuti di questo manuale saranno necessariamente
trattati durante il corso di formazione. Invece il corso sar incentrato sulla metodologia di lavoro raccomandata e sui
comandi consigliati. Questo manuale si pu riferire anche a comandi alternativi ed informazioni aggiuntive. Il CD
documentazione di Advance Steel fornisce ulteriori informazioni..
Questo manuale stato realizzato basandosi su Advance Steel 2013. Diverse versioni potrebbero non corrispondere
a questo manuale. .
Graitec si riserva il diritto di aggiornare o modificare il presente manuale in qualsiasi momento. Questo manuale
rimane copyright Graitec SA e non deve essere copiato o distribuito in alcun modo. .

GRAITEC SA, 12 Burospace, 91570 BIEVRES, FRANCE
Tel. +33 (0)1 69 85 56 22
Fax +33 (0)1 69 85 33 70
Web http://www.graitec.com/En/
Email info@graitec.com
1.2. Convenzioni di testo
Questo manuale utilizza le seguenti convenzioni per la formattazione del testo .
Il Testo come questo un comando in Advance Steel.
Il Testo come questo un comando in Advance Steel.
Nel descrivere la posizione di un comando o icona sulla barra multifunzione verr scritto come Tabella Ribbon >
Pannello Ribbon > Nome comando. Per esempio HomeModellazione EstesaCentro Giunti significa selezionare l'icona
Centro Giunti dal pannello Modellazione estesa nella scheda Home della barra multifunzione. Nel descrivere la
posizione di un comando o icona su una tavolozza degli strumenti verr scritto come Scheda tavolozza
StrumentiNome del comandoNome comando. Pertanto SelezioneSeleziona oggetti evidenziati significa fare clic sul
comando Seleziona Contrassegnato oggetti sulla tavolozza degli strumenti di selezione. Le metodologie di lavoro
consigliate o punti importanti vengono evidenziati in giallo. Ci possono essere diverse soluzioni per raggiungere il
risultato desiderato, ma questa la metodologia pi comune e pi semplice. In alternativa pu essere solo il modo per
fare un esercitazione, ma quest ultima molto importante.
Questo testo identifica un esercizio per lutente.
Segui le istruzioni per far pratica e testa le tue abilit.


Box come questo saranno utilizzati per dare ulteriori
suggerimenti o informazioni aggiuntive, ma possono essere
utili.
Advance Steel 2013 Training Manual
9

1.3. Esercizio principale

Al fine di fornire un piano coerente per la formazione la seguente struttura stata concepita come un esercizio di
allenamento. Questa struttura non destinata ad essere un progetto reale, ma semplicemente una struttura
rappresentativa che mostra come utilizzare una vasta gamma di comandi in Advance Steel in una situazione reale .

Se non diversamente specificato tutti le esercitazioni dell utente in questo manuale fanno riferimento a questo
progetto formativo.. Tutte le informazioni importanti sono state inserite nei disegni seguenti. Dimensioni o propriet
che non vengono definite nei disegni non sono vincolanti e possono essere impostate dall'utente.

Advance Steel 2013 Training Manual
10

Advance Steel 2013 Training Manual
11
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVIS IONS
[G] -
A dvance Steel
Gr a i tec UK
R i v ersi de H ou se , Brun el Road,
T otto n, S ou t h ampton,
H amps hi r e , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 )2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 )2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o . u k@ grai t e c. com www.g r a i tec . c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123
100
19/01/11 A l ec k Gi l es
Rev0
A s N ot ed
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
R
H
S
1
5
0
x
1
0
0
x
5
R
H
S
1
5
0
x
1
0
0
x
5
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
Stanchion Layout Plan
UC356x368x129
4 - M20x300Long
Gr 4. 6 - Bol ts
Base Type A
RHS150x100x5
4 - M20x300Long
Gr 4. 6 - Bol ts
Base Type B
4
250 250
300 300
3
0
0
3
0
0
2
5
0
2
5
0
400
175
150
175
4
0
0
2
0
0
1
0
0
2
0
0
A
B
C
D
1 2 3 4
5000 5000 2500
4
0
0
0
4
0
0
0
4
0
0
0
800
400
8
0
0
4
0
0

Advance Steel 2013 Training Manual
12
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVIS I ONS
[G] -
A dvance Steel
G ra i t ec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T otto n, S ou t h ampton,
H amps hi r e , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 )2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o .u k@ grai t e c. com www.g ra i tec .c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123
101
20/01/11 A l ec k Gi l es
Rev0
A s N ot ed
3D View
X
Y
A
B
C
D
1
2
3
4
Joint s to be used as appropriate
t hroughout the st ructure:
Base Plate
Single Sided End Plate
Double Sided End Plate
Eaves Haunch
Apex Haunch
Gusset Plat e at One Diagonal
Gusset Plat e to Column and Base
UC356x368x129Typ
UB356x127x33Typ
UB254x102x28Typ
Braci ng RSA60x60x5

Advance Steel 2013 Training Manual
13
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVIS I ONS
[G] -
A dvance Steel
Gra i tec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T otto n, S ou t h ampton,
H amps hi re , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 )2 3 80 86 1618
E ma i l :i n fo .u k@ grai t e c. com
www.g ra i tec .c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123
102
20/01/11 A l ec k Gi l es
Rev0
A s N oted
Front
500
500
1 2 3 4
5000 5000 2500
3
0
0
0
3
0
0
0
1
5
0
0
3
0
0
0
500
500
3
0
0
4
0
0

Advance Steel 2013 Training Manual
14
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVIS IONS
[G] -
A dvance Steel
Gra i tec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T otto n, S ou t h ampton,
H amps hi re , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 )2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 )2 3 80 86 1618
E ma il :i n fo .u k@ grai t e c. com www.g ra i tec . c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123
103
20/01/11 A l ec k Giles
Rev0
A s N ot ed
Side
4000 4000 4000
A B C D

Advance Steel 2013 Training Manual
15
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVI S I ONS
[G] -
A dvance Steel
G ra i t ec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T ot to n, S ou t h ampt on,
H amps hi r e , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o .u k@ grai t e c. com www.g ra i tec .c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123
104
21/01/11 A l ec k Gi l es
Rev0
A s N ot ed
a a
b b
c c
1-1
1-1
1-2
1-2
1-3
1-3
1-4
1-4
1-4b
1-4b
1-5
1-5
427 823 823 427
1
1
7
7
8
2
3
8
2
3
1
1
7
7
3333 3334 3333 1250 1250
2
0
0
0
2
0
0
0
B15 - UB127x76x13
B13 - UB254x102x28
B12 - UB254x102x28
B15 - UB127x76x13
B
3

-

U
B
2
5
4
x
1
0
2
x
2
8
C
8

-

U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
B9 - UB127x76x13
B
5

-

P
F
C
2
3
0
x
9
0
x
3
2
C
5

-

U
C
3
5
6
x
3
6
8
x
1
2
9
C
6

-

R
H
S
1
5
0
x
1
0
0
x
5
B14 - PF C230x90x32
B
3

-

U
B
2
5
4
x
1
0
2
x
2
8
RL3 - F L100X10
B14 - PF C230x90x32
B4 - PF C230x90x32
B7 - PF C230x90x32
C
4 - U
C
356x368x129
B
1
0

-

U
B
2
5
4
x
1
0
2
x
2
8
B8 - PF C230x90x32
C
7
- R
H
S
1
5
0x100x5
B6 - PF C230x90x32
B
1
1

-

U
B
2
5
4
x
1
0
2
x
2
8
C3 - UC356x368x129
Mezzanine

Advance Steel 2013 Training Manual
16
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVIS IONS
[G] -
A dvance Steel
G r a i tec UK
R i v ersi de H ou se , Brun el Road,
T otto n, S ou t h ampton,
H amps hi r e , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o . u k@ grai t e c. com www. g r a i tec . c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123
105
20/01/11 A l ec k Gi l es
Rev0
A s N ot ed
S
G
1

-

P
F
C
2
0
0
x
9
0
x
3
0
Stairs
Ladder
T ype 7 tread
250
1
5
0
T ype 6 Exit
800 Wide
T ype 2 Cage
a B C
4000
3
0
0
0
1
1
0
0
RO42. 4X4Typ
RO42. 4X4Typ
RO33. 7X2.6Typ
Ladder - 500Wide

Advance Steel 2013 Training Manual
17
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVIS IONS
[G] -
A dvance Steel
Gra i tec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T ot to n, S ou t h ampt on,
H amps hi r e , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o . u k@ grai t e c. com
www.g ra i tec . c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123 106
21/01/11 A l ec k Gi l es
Rev0
A s N ot ed
Oustide Platform
RHS150x100x5
RHS150x100x5
PF C230x90x32
T oes In
PF C230x90x32
T oes Out
PF C230x90x32
T oes In
Column Top Joint
Column Top Plate
1
0
0
5
0
5
0
5
0
5
0
50 50 150
50 50

Advance Steel 2013 Training Manual
18
1 . This d rawi ng mu st not be scal ed.
General Notes
Index Date Des cr i p ti on
R EVIS IONS
[G] -
A dvance Steel
Gra i tec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T ott o n, S ou t h ampton,
H amps hi re , SO40 3 WX,
E ngl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n fo .u k@ grai t e c. com
www.g ra i tec . c om
Adva nce St eel Tr ai n i ng
T123 113
11/02/11 A l ec k Gi l es
Rev0
A s N ot ed
Haunch Joint
Typical End Plate Joint
Section t hrough Haunch
M20x45
30 90 30
150
4
0
7
0
4
0
1
5
0
610 20
500
55
90
55
200
7
7
5
9
0
2
8
0
9
0
9
0
8
0
M24x70
Apex Haunch
M24x70
341
20 20
341
1
5
5
4
9
1
5
1
5
5
1
0
8
1
3
0
2
1
1
1
0
0











2. Inizio di un progetto

Template Files
Impostazioni del progetto
Struttura del file
Advance Steel 2013 Training Manual
20

2.1. Template Files
Come per la maggior parte delle applicazioni, ogni volta che si avvia un nuovo progetto o il file si dovrebbe iniziare con
un file Template. Questo file configurato con i layer e le impostazioni predefinite di Advance Steel.

Come parte di un installazione standard il vostro Advance Steel punter direttamente a dove i suoi Template vengono
memorizzati quando si sceglie il comando Nuovo (sulla barra di accesso rapido o il comando di applicazione> File>
Nuovo).

Si deve sempre scegliere il Template "ASTemplate.dwt" per iniziare il progetto.



2.2. Impostazioni del progetto
E 'una buona idea per identificare il progetto ed eseguire alcune impostazioni di base fin dall'inizio di ogni progetto.

Nella barra multifunzione, seleziona Home> Esplora> icona Impostazioni del progetto. (Si dovr fare clic sul piccolo
simbolo accanto al titolo Esplora per far apparire le icone aggiuntive).

possibile modificare il Template, se lo si desidera. Ad
esempio possibile impostare una nuova vista Home o
cambiare lo sfondo e colori di layer ecc.
NON cambiare i layer o altre impostazioni.
Advance Steel 2013 Training Manual
21

Apparir la seguente finestra di dialogo.


La struttura di questa finestra di dialogo uguale a tutte le altre finestre di dialogo di Advance Steel. Lungo il lato
sinistro c una lista di gruppi di propriet. Questi gruppi vengono chiamati "schede". Cliccando su una di queste
cambier la pagina di impostazioni disponibili sulla destra della finestra di dialogo.

Come vedrete ci sono molte impostazioni che potete utilizzare o le propriet per la definizione di ogni progetto. Per la
maggior parte dei progetti dovrete completare il pi possibile le schede Info Progetto 1 e Info progetto 2. Queste
informazioni vengono utilizzate successivamente per completare i cartigli sui disegni e le intestazioni sulle distinte nel
progetto. Le impostazioni delle altre schede sono di solitamente impostate sui valori predefiniti
.
2.3. Struttura del file
Il file che avete appena iniziato conterr il modello della vostra struttura per questo progetto. Questo il file che
gestisce l'intero progetto. Si consiglia di creare una sotto-cartella rinominata come questo progetto nella posizione in
cui salverete tutti i vostri progetti. Poi si dovrebbe salvare il modello nella nuova sotto-cartella con lo stesso nome.
Dal momento in cui il progetto prosegue e si creano disegni o altre derivazioni Advance Steel creer molti pi file nella
stessa posizione del file del modello. Advance Steel crea una nuova cartella accanto al file modello con lo stesso
nome. All'interno di tale cartella vengono create ulteriori sotto-cartelle come richiesto per i dettagli (disegni), distinte
base, verifiche, file NC, ecc. Cos vi ritroverete con la struttura mostrata nello screenshot.

Assicuratevi di salvare i vostri progetti in un percorso in cui
tutti gli utenti possono accedere e NON in Documenti,
Desktop, Program Data, Programmi, Document and Settings o
qualsiasi altro utente o una cartella di sistema.
Advance Steel 2013 Training Manual
22





Imposta un nuovo file di progetto per il nostro esercizio di formazione.
Apri un nuovo file utilizzando ASTemplate.dwt.
Compila le impostazioni del progetto e salva il file in un percorso appropriato.
Ad esempio:- Progetto = Advance Steel Training,
Numero del progetto = T123,Cliente = il nome della societ,
Progettista e Disegnatore = Il tuo nome,
Committente = Graitec












3. Lavorare col CAD 3D
Comandi Comandi CAD duso comune
Comandi di visualizzazione del Mouse per il 3D
Viste
Stili di visualizzazione
Advance Steel 2013 Training Manual
24

3.1. Comandi CAD duso comune
Advance Steel ha molte somiglianze altri sistemi CAD. Tutti i comandi del CAD 2D e le funzioni principali rimangono a
disposizione dell'utente di Advance Steel in ogni momento.

Questo corso stato impostato assumendo che l'utente sia gi a conoscenza e competente coi comandi pi comuni
del CAD 2D. Ad esempio, per utilizzare efficacemente Advance Steel l'utente dovrebbe essere in grado di utilizzare
come minimo i seguenti comandi:-
Linea, Arco, Rettangolo, Cerchio, Polilinea, Snap ad oggetto (attivo e col Maiusc tasto destro), Orto, Sposta, Copia,
Edita Polilinea, Estendi, Taglia, Zoom, Pan, Plot, Grip, Layer.
3.2. Comandi di visualizzazione del Mouse per il 3D
Quando si lavora in ambiente 3D i normale comandi Zoom e Pan rimangono disponibili, ma non si pu essere gi
familiari con gli strumenti aggiuntivi per il 3D.

In genere pi semplice e consigliabile utilizzare le vie alternative del mouse per muoversi nella vista 3D. questi
sono:-

ZOOM Rotellina del Mouse - Per ingrandire o ridurre muovi la parte posteriore della rotellina del mouse
indietro (zoom out) e in avanti (zoom in), come per il 2D.
PAN Tasto centrale del mouse - per spostare il modello premi la rotellina del mouse o il tasto centrale in
basso mentre stai muovendo il mouse, come per il 2D.
ORBITA Maiusc + tasto centrale del mouse
Per ruotare liberamente il modello in 3D possibile tenere premuto il tasto Maiusc sulla tastiera tenendo
premuto il pulsante centrale del mouse o la rotellina e muovendo il mouse. Il modello sar orbitato rispetto ad
un punto centrale arbitrario. Purtroppo l'utente non ha alcun controllo sul punto prescelto. Se non stato fatto
prima, si potrebbe aver bisogno testare questo comando per un po per abituarsi ad orbitare il modello nel
modo desiderato. Se oggetti nel modello vengono selezionati orbitando in questo modo allora soltanto gli
oggetti selezionati rimangono visibili durante la rotazione.ZOOM ESTENSIONE- Doppio clic sul tasto centrale
del mouse - Per effettuare lo zoom estensione o in altre parole per ottenere il modello completo sullo
schermo possibile fare doppio clic sul tasto centrale del mouse.

Zoom, Pan e Orbita si possono eseguire in qualsiasi momento, anche nel bel mezzo di un comando o quando una
finestra di dialogo di Advance attiva. Non appena rilasci il tasto o ruota lo zoom si ferma torni allo stesso punto nel
comando.
3.3. Viste
Per ruotare il modello e la vista secondo una direzione ordinaria, possibile selezionare la vista
desiderata dall icona Vista.

Solitamente queste viste sono la Superiore, Frontale, Sinistra o Superiore, Frontale, Destra che
forniscono la migliore vista d'insieme della vostra struttura.

Selezionando una qualsiasi delle viste il comando include lo zoom estensioni e annulla qualsiasi
altro comando attivo.









Advance Steel 2013 Training Manual
25
3.4. Stili di visualizzazione
Quando si lavora con un modello 3D pu essere utile cambiare il modo in cui il modello viene visualizzato sullo
schermo. Advance Steel pu visualizzare il modello in diversi modi denominati Stili di visualizzazione. possibile
selezionare e cambiare lo stile di visualizzazione corrente in qualsiasi momento utilizzando l' icona a discesa Home >
Stili di visualizzazione.



E preferita dalla maggior parte degli utenti per la maggior parte delle esigenze generali una vista ombreggiata: questa
corrisponde allo stile di visualizzazione Realistico. A volte maggiori informazioni possono essere visualizzate
utilizzando uno stile di visualizzazione Wireframe 2D. Tuttavia uno stile wireframe pu rapidamente diventare caotico
quando un modello diventa pi complesso. Se non diversamente specificato si pu lavorare con qualsiasi stile di
visualizzazione che si desidera. Questo manuale specifica solo uno stile di visualizzazione da utilizzare se
importante per l uso efficace di un comando.


Gestione delle viste
Prova tutti i comandi sopracitati per gestire la vista in ciascuno dei diversi stili
di visualizzazione fino a quando hai preso dimestichezza..











4. L'interfaccia di Advance Steel
Selezione di oggetti Propriet Advance Giunto Advance Box giunto Eliminazione degli oggetti Annulla Snap ad
oggetto2D / 3D Osnap

Advance Steel 2013 Training Manual
28

Indipendentemente da ci che si sta modellando o modificando ci sono alcuni metodi e comandi comuni che si
applicano a tutti gli oggetti..
4.1. Selezione di oggetti
Advance Steel chiede spesso di selezionare degli oggetti nei vari comandi. In questi punti si pu utilizzare qualsiasi
metodo valido di selezione come la selezione di un oggetto sullo schermo, utilizzando la finestra di selezione ecc.

Tuttavia, al fine di capire quali oggetti Advance Steel voglia farvi selezionare avete spesso bisogno di leggere la riga di
comando sopra il prompt. Per esempio quando si esegue una Flangia semplice il prompt sar:-

Si prega di selezionare il profilo principale
Selezionare gli oggetti:

Pertanto si dovrebbe selezionare la trave principale o in altre parole la trave che non viene accorciata dal giunto. Pu
sembrare che Advance Steel consenta di selezionare pi di un oggetto, ma il primo prompt riguardava un singolo
profilo cos si dovrebbe selezionare un solo elemento e quindi fare tasto destro oppure premere INVIO per confermare
e andare avanti col comando. (Se si seleziona pi di un oggetto solo l'ultimo oggetto selezionato conter)
.
4.2. Propriet Advance
Tutti gli oggetti speciali di Advance Steel hanno propriet particolari al di l degli oggetti CAD comuni come le linee.
Gli oggetti di Advance mantengono le propriet CAD di base come il colore e il layer che potete visualizzare e
modificare normalmente (tavolozza Propriet). Tuttavia, tutte le propriet speciali di Advance Steel devono essere
richiamate tramite il comando Propriet Advance.

Per visualizzare le propriet di un singolo elemento, ad esempio un profilo o una griglia, necessario eseguire le
seguenti operazioni::-

Primo
Assicurarti che non vi sia alcun comando attivo (prompt = Comando:)
Verifica che non sia selezionato nulla (nel dubbio premi il tasto Esc due volte per cancellare ogni selezione
esistente))
Poi
Doppio clic sull'oggetto che si desidera modificare.
Oppure
Seleziona l'oggetto che si desidera modificare
Tasto destro e scegli Propriet Advance
Advance Steel 2013 Training Manual
29

Oppure
Seleziona l'oggetto che si desidera modificare
Advance Strumenti Propriet Advance .

In questo modo si richiama la finestra di dialogo delle propriet per quel singolo oggetto.

Non vi alcun comando OK o Applica nella maggior parte delle finestre di dialogo di Advance Steel. Tutte le modifiche
apportate nella finestra delle propriet Advance hanno effetto immediato. Basta chiudere la finestra quando avete
finito, fate clic sulla X rossa nella finestra in alto a destra.
NOTA: Quando si modifica il valore di un parametro necessario indicare ad Advance Steel che hai finito di scrivere
premendo Tab o Invio sulla tastiera o facendo clic in un altro campo nella finestra di dialogo. Se non lo fate la vostra
modifica pu essere persa.
Advance Steel 2013 Training Manual
30
4.3. Propriet Giunto Advance
Advance Steel include molti comandi che creano o controllano molti oggetti in una sola volta con le relazioni
intelligenti. Gli esempi sarebbero il telaio a portale, Scala e cos via.

Per modificare le propriet di un gruppo di oggetti necessario richiamare le Propriet Giunto Advance come segue:-
Assicurarti che non vi sia alcun comando attivo (prompt = Comando:)
Assicurarti che nulla sia selezionato (nel dubbio premi il tasto Esc due volte per cancellare ogni selezione
esistente)
Seleziona qualsiasi oggetto all'interno del gruppo che si desidera modificare.
Tasto destro del mouse e scegli Propriet Giunto Advance

Verr visualizzata la finestra di dialogo della macro relativa a quel gruppo di oggetti.


Spesso ci sono molte propriet in queste finestre di dialogo che non solo sono divise in schede, ma anche le schede
vengono raggruppate in categorie. Dal momento in cui si seleziona una categoria diversa sulla sinistra della casella
della scheda visualizzata diventer la prima in quella categoria.
Advance Steel 2013 Training Manual
31
4.4. Box del Giunto
Tutti i gruppi di oggetti creati da una macro (come sopra) vengono racchiusi in un box grigio denominato Box del
Giunto. Questa casella non pu essere visualizzata, ma deve esistere per gli oggetti da raggruppare con le Propriet
Giunto. Se si riesce a visualizzare il box che racchiude gli oggetti desiderati poi semplicemente basta fare doppio clic
sul box che richiamer la finestra di dialogo Propriet Giunto per quel gruppo.

Il Box del giunto normalmente non visibile quando gli oggetti vengono creati, ma se la finestra delle propriet del
giunto viene richiamato dopo la creazione iniziale il box sar visibile.


Il Box giunto quello che contiene il collegamento intelligente tra gli oggetti. E 'possibile cancellare solamente il box
giunto senza eliminare gli oggetti controllati dallo stesso (vedere 4.5 Cancellazione di oggetti). Se un box del giunto
viene eliminato gli oggetti all'interno restano nel modello, ma non vi alcun legame intelligente tra di loro o si
comportano come un giunto, ma diventano elementi indipendenti
.

I modelli possono rapidamente diventare pieni di molti box dei giunti. Come spiegato, importante non cancellare
questi box in modo da rendere maggiormente visibile il modello i box possono essere nascosti come segue:
Cancella tutte le selezioni di oggetti (premi due volte il tasto Esc)
Filtri di ricerca Box Giunto
Advance Steel 2013 Training Manual
32
Isolamenti Rapidi Nascondi gli oggetti selezionati.
Cancella tutte le selezioni (premi Esc due volte).

Nota:
molto importante cancellare la selezione dell oggetto alla fine del comando oppure altrimenti i box dei giunti
rimangono selezionati anche se nascosti. Questo pericoloso. Ad esempio, se poi vai ad eliminare un oggetto con
l'azione successiva si eliminerebbe ogni box giunto nel modello rimuovendo il legame di ogni giunto del progetto.
.
4.5. Eliminazione degli oggetti
Per cancellare o eliminare gli oggetti in Advance Steel possibile:
O
Assicurarti che nessun comando sia attivo (prompt = Comando:))
Assicurarti che nulla sia selezionato (nel dubbio premi il tasto Esc due volte per cancellare ogni selezione
esistente)
Seleziona gli elementi che desideri eliminare
Premere il tasto Canc sulla tastiera.
O
Clicca Utilit > Utilit > Elimina
Seleziona gli oggetti da cancellare: Seleziona gli oggetti da eliminare e accetta.

Gruppi:
Se un oggetto viene creato come parte di un gruppo intelligente (come un angolare in un giunto o un montante in un
parapetto), selezionando il singolo oggetto e premendo Elimina consente di eliminare l'intero gruppo di oggetti.
Pertanto, se si desidera cancellare un gruppo cos non devi selezionare ogni elemento del gruppo, ma si pu
semplicemente selezionare ed eliminare qualsiasi membro del gruppo. Tutti gli elementi correlati che appartengono al
gruppo eliminato verranno ripristinati come appropriati (ad esempio i fori dei bulloni)

4.6. Annulla

Come con la maggior parte delle applicazioni un comando Annulla disponibile all'interno di Advance Steel .I comandi
di Advance Steel spesso eseguono diverse operazioni alla volta e quindi necessario spesso eseguire diversi Annulla
per annullare un comando Advance Steel. Tuttavia, si prega di fare attenzione in quanto NON vi il REDO in Advance
Steel
.
Advance Steel 2013 Training Manual
33
4.7. Snap ad oggetto
Quando si usa Advance Steel noterete che pone automaticamente certi di Snap ad oggetto in punti notevoli.

Uno snap NODO posizionato alle due estremit di ogni asse di sistema, ogni angolo di un piatto, una delle estremit
di ogni asse della griglia e il punto di riferimento di ogni trave o caratteristica piastra.
Uno snap CENTRO viene posizionato nel centro geometrico di una piastra (indipendentemente dalla forma).

Ci sono due ulteriori tipologie di snap ad oggetto creati in Advance Steel. Questi sono:
Centro Ala - trova il punto medio del bordo esterno di una flangia trave..
Griglia Intersezione - trova il punto in cui due assi della griglia di Advance Steel sincrociano (ignorando le altre
tipologie di oggetti).


Non ci sono le icone della barra degli strumenti Snap ad oggetto per questi due snap. Per visualizzarli necessario
utilizzare Maiusc + tasto destro per selezionare lo snap.
4.8. 2D / 3D Osnap
Quando si lavora in 3D, possono essere disponibili tanti snap che pu rendono difficile la possibilit di aver
selezionato quello ci che si desidera sul piano. Per contribuire a questo Advance Steel ha uno switch per lo snap 2D
o 3D. Questo si trova sulle tavolozze degli strumenti.

Isolamenti rapidi2D Snaps off

Anche se l'icona e il nome sono sempre le stesse, si pu dire quale modalit si sta attivando dalla linea di comando.
2D snaps on In questa modalit, per qualsiasi snap scelto la coordinata Z viene ignorata e sostituita con zero
(UCS corrente). Vedrete questa indicata sullo schermo da un simbolo giallo che indica il punto che si sta
effettivamente scegliendo oltre al simbolo dello snap del punto che si sta selezionando.

Per questo motivo si consiglia di avere solo lo snap
NODO attivo tra gli snaps e di utilizzare
singolarmente gli snap a seconda di ogni altra
esigenza.
Advance Steel 2013 Training Manual
34
2D snaps off Questa la modalit normale di funzionamento. Tutti gli snap ad oggetto saranno disponibili in
3D.












5. Sistemi di coordinate
Coordinate 3D
Sistema di Sistema di Coordinate Globali
Sistema di coordinate utente
Quando utilizzare un UCSQuando utilizzare un UCS


Advance Steel 2013 Training Manual
36

5.1. Coordinate 3D
Al fine di individuare i punti nello spazio la distanza da un punto fisso viene misurata in tre direzioni corrispondenti alle
tre dimensioni globali. Queste direzioni sono denominate X, Y e Z. Quando si lavora nel CAD 2D avrete usato
solamente le direzioni X e Y. Ora stiamo lavorando in 3D e dobbiamo aggiungere la direzione Z.


Se si scrivono le coordinate in Advance Steel, in qualsiasi momento, piuttosto che la selezione di un punto sullo
schermo, sufficiente inserire una coordinata Z se non zero. Per immettere una coordinata Z semplicemente digita
una virgola in pi e la distanza come "20,10,50" che indica 20 X, 10 Y e Z o 50 "30,40" che significa 30 X, 40 Y e Z 0.
5.2. Sistema di Coordinate Globali
Quando viene creato file un punto identificato come l'origine o punto 0,0,0(definito origine) e gli assi X, Y e Z sono
impostati. Questo non modificabile e costituisce un riferimento fisso e permanente. Questo noto come il Sistema di
Coordinate Globali o WCS.

Se stato impostato un sistema UCS (vedi sotto) si pu tornare al WCS in qualsiasi momento utilizzando licona UCS
globale dalla scheda UCS nelle tavolozze..

5.3. Sistema di coordinate utente
possibile modificare il punto d'origine e la direzione dei tre assi, in qualsiasi momento, per maggiore comodit
nell'attivit corrente. Quando si esegue questa operazione la nuova impostazione chiamata Sistema di Coordinate
Utente o UCS. I tre assi sono sempre ortogonali tra loro. Ogni volta che le coordinate vengono immesse vengono
sempre misurate utilizzando il sistema di coordinate corrente.

Molti comandi di Advance Steel dipendono dalla posizione di UCS e l'orientamento per decidere come creare gli
oggetti. In questi comandi gli oggetti vengono spesso posti su un piano immaginario tra gli assi X e Y (cos chiamato il
piano XY). Pu essere daiuto immaginare il piano XY come un foglio di carta millimetrata nel quale si sta per
disegnare dove l'asse Z la matita.
Advance Steel 2013 Training Manual
37


Advance Steel fornisce una serie di comandi per un facile controllo dell' UCS sulla tavolozza degli strumenti UCS.
5.3.1. Sposta UCS
Questo comando sposta semplicemente l'origine corrente in una nuova posizione.

UCSSposta UCS
Specificare nuovo punto di origine <0,0,0>: Seleziona un nuovo punto di origine sullo schermo o digitare le
coordinate della nuova posizione richiesta.
5.3.2. Ruota UCS su X, Y o Z
Questi tre comandi ruotano l'UCS senza modificare la sua posizione corrente. L'asse designato non cambia ma gli altri
due assi sono ruotati di 90 in senso orario attorno all'asse prescelto. Non possibile ruotare in senso antiorario
quindi basta cliccare ripetutamente il comando finch l'orientamento desiderato viene raggiunto.

Clicca UCS Ruota UCS su X, UCS Ruota UCS su Y o UCS Ruota UCS su Z. Non ci sono input richiesti per
questi comandi..

Advance Steel 2013 Training Manual
38
5.3.3. UCS ad oggetto
Utilizza questo comando per posizionare l'UCS sulla superficie di un oggetto esistente nel modello. Gli assi saranno
allineati secondo l'oggetto.

Click UCSUCS ad oggetto
Seleziona loggetto: Seleziona un singolo oggetto di Advance Steel sullo schermo. Una serie di 3 linee
appariranno con diversi colori. Ogni triade rappresenta una possibile posizione per l'UCS
Seleziona CS: Scegli una delle triadi visualizzate e fai tasto destro. L'origine verr posizionata nel punto della
triade. La linea pi lunga dalla superficie diventer la direzione Z positiva. La linea media diventer la
direzione X e la linea pi corta diventer la direzione Y.

Quando si seleziona l'oggetto alla prima richiesta, se l'intero oggetto
visibile sullo schermo le triadi saranno collocate attorno all'intero oggetto su
superfici chiave e punti. Ad esempio in un profilo a I questo
rappresenterebbe il centro della superficie superiore dell ala superiore, il
centro della superficie inferiore dell ala inferiore, il centro di una superficie
dell anima e il centro di ciascuna estremit del profilo
.










D'altra parte, se l'oggetto solo parzialmente visibile sullo schermo otterrete sei
triadi sul punto esatto scelto..

5.3.4. UCS Vista
Questo comando imposta l'UCS in modo che rappresenti la vista corrente. E 'particolarmente utile quando si utilizza
Advance Steel per creare viste isometriche nei disegni.

Primo
Orienta il modello sullo schermo, come desiderato.
Poi
Advance Steel 2013 Training Manual
39
Seleziona UCS > UCS Vista

L'UCS viene ruotato in modo che l'asse Z punti fuori dallo schermo verso lutente e l'asse X rivolto a destra.

5.4. Quando utilizzare un UCS
Ci sono tre opzioni principali per quanto riguarda l'impostazione dell UCS a seconda del comando che Advance Steel
sta utilizzando. Se necessario, l'UCS deve sempre essere impostato prima di utilizzare l'altro comando.

Al fine di individuare come impostare l'UCS in modo appropriato per il comando che state per utilizzare leggi il tooltip
che si visualizza al momento in cui si posiziona il mouse sopra l'icona.

Se il tooltip non menziona lUCS a tutti allora non generalmente necessario ci che lUCS corrente se pu
ancora avere un influenza sul risultato del comando. Tuttavia i comandi piatto, grigliato ecc.. possono essere
utilizzati anche nel piano XY corrente.
Se il tooltip dice "... nel piano UCS ..." o simili, quindi gli oggetti verranno rappresentati sempre nel piano XY
corrente e si dovrebbe garantire che questo sia impostato correttamente prima di avviare il comando.


Se il tooltip dice ".... UCS asse Z deve essere verticale ..." o simili, allora di solito si consiglia di utilizzare il WCS
per questo comando. (Anche in questo caso, ci sono alcune eccezioni, si impara provando).













6. Griglie di costruzione
Creazione di una griglia di costruzione
Propriet griglia
Modifica delle Griglie
Quote altimetriche

Advance Steel 2013 Training Manual
42

6.1. Creazione di una griglia di costruzione
Una delle prime informazioni che spesso fornita di un progettista di carpenteria metallica una griglia di costruzione
per identificare il layout della struttura. Advance Steel dispone di vari strumenti per creare griglie di costruzione
intelligenti, piuttosto che linee di AutoCAD piane. Inoltre queste Griglie speciali sono riconosciute e trattate in modo
appropriato sui dettagli di Advance Steel. Se si vuole garantire che una griglia venga disegnata in ogni pianta
generalmente una buona idea per disegnare una griglia (e una quota altimetrica) ad ogni livello..
6.1.1. Griglia
Crea due serie di 4 linee di griglia parallele, rispettivamente, agli assi Y e X e sul piano XY corrente. Le linee saranno
equamente distanziate nello spazio totale definito.

Home > Oggetti > Griglia
Definire due punti diagonali per la griglia, origine:_ Scegli un punto o digita le coordinate per il primo angolo
della griglia.
secondo punto:_<18000,18000>:_ Scegli un punto o digita le coordinate per l'estremo opposto della griglia.
Comando terminato.
6.1.2. Singola linea di griglia
Crea una singola linea di griglia in qualsiasi direzione del piano XY corrente.

Home > Oggetti > Singola Linea di Griglia Nota: Dovrai fare clic sul piccolo
simbolo in basso a sinistra del pannello per ottenere le icone aggiuntive.
Definire i punti finali della linea della griglia. punto di partenza:_ Scegli un punto o digita le coordinate per
l'inizio della tua linea.
Punto finale:_ Scegli un punto o digitare le coordinate per la fine della vostra linea della griglia.
La linea verr disegnata e la finestra di Propriet della griglia visualizzata..

6.1.3. Crea Sequenza, Distanze Uguali
Crea una serie di 4 linee della griglia parallele in una sola direzione. Pu essere qualsiasi direzione nel piano XY
corrente. Le linee sono equidistanti.
Oggetti > Griglia >Crea Sequenza, Distanze Uguali
Definire i punti finali della linea della griglia. punto di partenza:_ Scegli un punto o digita le coordinate per
l'inizio della vostra prima linea della griglia.
Advance Steel 2013 Training Manual
43
Punto finale:_ Scegli un punto o digita le coordinate per la fine della tua prima linea della griglia.
Direzione e la lunghezza del gruppo:_
Scegli un punto o digita le coordinate. Le linee della griglia saranno sul lato selezionato della prima linea della
griglia. La distanza misurata dal punto scelto perpendicolare alla prima linea della griglia sar la dimensione
complessiva della griglia. L'ultima riga della griglia passer per il punto definito, ma questo non sar
necessariamente la fine della linea
.
La griglia verr definita e verr visualizzata la finestra delle propriet della griglia.
6.1.4. Crea Sequenza, Distanze diverse
Crea tutte le linee della griglia nel modo desiderato in una sola direzione. Possono essere rappresentate in qualsiasi
direzione sul piano XY corrente. La distanza tra le linee della griglia pu variare, se lo desideri. Tutte le linee saranno
parallele e di lunghezza uguale.

Home > Oggetti > Crea sequenza, distanze
Si prega di definire i punti finali della linea della griglia. punto di partenza:_ Seleziona un punto o immetti le
coordinate per l estremit della prima linea della griglia. Per esempio 0,0
Punto finale:_ Seleziona un punto o immetti le coordinate per l'altra estremit della prima linea di griglia.
Direzione del gruppo Seleziona un punto qualsiasi del lato in cui volete disporre le sequenza degli assi.
Distanza assi griglia (0.00) : Inserisci la distanza tra le prime due linee della griglia (ad esempio 4000 per le
linee ABCD nella nostra struttura di formazione).
Distanza assi griglia (4000.00) : Inserisci la distanza tra ogni coppia di linee della griglia, come si va. Il
numero tra parentesi la distanza totale cumulativa (non il comando predefinito). Ripeti il numero di volte
necessario fino a quando definisci completamente la griglia.
Distanza assi griglia (20000.00) : Una volta raggiunta la distanza complessiva sufficiente premere ritorno
senza immettere un numero per completare la griglia.
La griglia sar determinata e verr visualizzata la finestra delle propriet della griglia.

Sequenza di selezione dei punti
6.1.5. Linea griglia curva
Crea una singola linea della griglia curva nel piano XY corrente.

Oggetti > Griglia >
Advance Steel 2013 Training Manual
44
Punto iniziale:_ Scegli un punto o digita le coordinate per l'inizio della vostra linea della griglia.
Punto finale:_ Scegli un punto o digitare le coordinate per la fine della vostra linea della griglia.
Punto del cerchio :_ Scegli un punto o digita le coordinate di un punto tra i primi due attraverso il quale l'arco
della linea della griglia deve passare.
La linea verr disegnata e verr visualizzata la propriet della Linea di griglia curva.
6.2. Propriet griglia
Tutte le griglie di linee parallele che vengono create hanno le stesse propriet e utilizzano la stessa finestra di dialogo
per la loro gestione. Questa finestra viene spesso visualizzata automaticamente alla fine del comando..

Scheda Totale
o Utilizza i parametri per modificare la struttura complessiva della griglia. L interasse dell'ultima linea
della griglia (s) sar ridotto se il parametro viene diminuito o verranno aggiunte ulteriori linee, se l
interasse viene aumentato.
o Usa le opzioni automatiche delle etichette per controllare l'etichettatura di default delle linee di questa
griglia.
Scheda Sequenza: La griglia divisa in sequenze di linee equidistanti.
o Indice sequenza seleziona il gruppo da modificare.
o Numero e Distanza indicano quante linee sono nel gruppo e il loro interasse.
Scheda Singola Linea Griglia: Opzioni di controllo per le singole linee.
o Indice Linea Griglia seleziona quale vengono visualizzate le propriet della linea della griglia.
o Nome: inserisce una nuova etichetta per la linea della griglia. Questo non avr alcun effetto se l
etichetta automatica ancora spuntata sulla scheda Totale.
o Linea Griglia Secondaria: Spunta lato 1 o 2 per creare una linea di griglia in pi rispetto alla linea
principale. Completare le opzioni di etichetta e la distanza, se lo desideri.

L'unica tipologia di Linea di griglia che ha propriet diverse una linea di griglia curva. La scheda Totale delle
propriet sostituita da una scheda Curvatura che molto simile ma mostra il raggio della linea piuttosto che la

Le etichette della griglia non sono un testo semplice, ma sono speciali.
Saranno ridimensionare automaticamente durante lo zoom in e out del
modello. La dimensione del testo sul modello non la stessa della
dimensione in una vista derivata.

Advance Steel 2013 Training Manual
45
dimensione complessiva della griglia. Le altre opzioni di questa scheda funzionano come per le linee della griglia
dritta. Le schede Serie e Singola Linea Griglia non esistono.

6.3. Modifica delle Griglie
Oltre alle propriet della griglia ci sono numerosi comandi che consentono di modificare le griglie dopo che sono state
disegnate.
6.3.1. Cancella la linea della griglia dalla sequenza
Rimuove una singola linea della griglia da una serie di linee senza influenzare l interasse delle restanti linee .

Oggetti > Griglia > Cancella linea della griglia dalla sequenza.
Seleziona la linea della griglia da cancellare: Seleziona una linea della griglia esistente e accetta.
La linea scelta viene cancellata e le etichette per le altre linee del gruppo aggiornate di conseguenza.
6.3.2. Inserisci Sequenza
Aggiunge un numero di linee della griglia in un gruppo. Le altre linee del gruppo saranno spostate dalla dimensione
totale delle nuove linee.
Oggetti > Griglia > Inserisci Sequenza
Seleziona l'asse griglia dove inserire il gruppo: Seleziona una la linea della griglia esistente. La nuova linea
(s) sar aggiunto dopo alla linea selezionata.
Numero degli assi della griglia Inserisci il numero di nuovi assi richiesto richiesti.
Distanza tra gli assi della griglia: Inserisci la distanza richiesto tra le nuove linee della griglia.

Le nuove linee saranno disegnate rispetto alle distanze inserite. Le linee esistenti dopo quelle nuove verranno
spostate dalla dimensione complessiva delle nuove linee (ad esempio 3 righe a 1500 = 4500) in modo che la griglia
piena diventer pi grande.
6.3.3. Taglia linee della griglia
Simile al comando di AutoCAD Taglia, ma utilizzato per gli assi della griglia. Taglia l'estremit di una linea della griglia
rispetto al contorno di taglio scelto. Non si pu tagliare una sezione dalla parte centrale di una linea della griglia.

Oggetti > Griglia > Taglia Linea Griglia
Seleziona gli oggetti limite: Seleziona le linee esistenti, curve o una linea di griglia da tagliare e conferma.
possibile selezionare solo una singola linea di griglia, ma si pu scegliere pi di un elemento di AutoCAD.
Seleziona la linea della griglia da tagliare: Selezionate la parte delle linee della griglia che si desidera tagliare
e conferma.
6.3.4. Le linee verranno tagliate solo dopo la conferma Estendi linee della griglia
Simile al comando AutoCAD estendi ma utilizzato per gli assi della griglia. Estende la lunghezza di una linea della
griglia esistente rispetto all'elemento di contorno scelto..
Advance Steel 2013 Training Manual
46

Oggetti > Griglia > Estendi linee della griglia.
Seleziona oggetti limite: Seleziona le linee, curve o linee di griglia di riferimento e conferma.
Seleziona la linea della griglia che deve essere estesa: Seleziona gli assi della griglia da estendere e
conferma.
Le linee saranno estese solo dopo la conferma.
6.4. Quote altimetriche
Un altro tipo di oggetto che spesso strettamente associato alle griglie una quota altimetrica. Queste vengono
utilizzate per identificare l altitudine di un punto rispetto ad un punto di riferimento (spesso livello mare).

Le Quote Altimetriche di Advance Steel consentono all'utente di definire un livello di riferimento globale. Questo verr
aggiunto a tutte le quote in modo che il modello pu essere mantenuto al WCS di AutoCAD .
6.4.1. Quote altimetriche
Inserisce un piccolo simbolo nel modello per identificare la giusta altezza rispetto al punto di riferimento scelto.

Oggetti > Griglia > Quota altimetrica
Definire il punto di inserimento della quota altimetrica: Seleziona un punto per posizionare il simbolo.
La quota altimetrica verr inserita e la finestra delle propriet verr visualizzata.

Scheda Corrente
o Livello Assoluto = Livello Globale di Riferimento pi livello relativo.
o Livello Relativo = Altezza sopra l'origine del WCS (coordinata Z).
Scheda Globale
o Livello di Riferimento = Imposta l altezza nominale dell origine del WCS AutoCAD..

Per esempio se il tuo sito pari a 17,350 m sul livello del mare si inserisce 17,350 m come quota di riferimento
globale. Poi, se si inserisce una quota altimetrica su alcune travi di 4,500 m sopra il riferimento la quota relativa sar
4,500 e la quota assoluta sar 21,850.

Tutte le quote altimetriche in un modello hanno lo stesso Livello di Riferimento Globale.
Disegni di viste generali spesso posizionano automaticamente le quote altimetriche nei disegni in cui sono state
inserite le quote altimetriche nei vostri modelli.

Disegna la griglia nella nostra struttura.
Advance Steel 2013 Training Manual
47
Disegna una griglia per ledificio principale e un altra per il soppalco. La griglia
A1 sull'origine WCS. Assicurarti di associare la posizione, la direzione e
l'etichettatura indicate nei nostri disegni.











7. Strutture Base
Telai StrutturaliTelai strutturali
Inserimento delle Sezioni
Propriet dei profili


Advance Steel 2013 Training Manual
50

Una volta che avete disposto le vostre informazioni di riferimento di base (ad esempio, la griglia di costruzione) il
momento di creare la struttura di base. Molti edifici sono strutturati su uno dei tre tipi comuni di telaio. Quindi, prima di
iniziare a disegnare singoli profili Advance Steel include delle macro per automatizzare la modellazione di queste
tipologie di strutture comuni.
.
7.1. Telai strutturali
7.1.1. Struttura a telaio
Questa macro crea quattro travi disposte a telaio basato su diversi punti. Il telaio volendo pu non essere simmetrico.

Home > Modellazione Estesa > Struttura a telaio
Selezionare il punto base per la prima colonna:_ Inserisci le coordinate o seleziona un punto per la base di
una delle colonne nella cornice.
Selezionare il punto per la seconda colonna:_ Inserisci le coordinate o seleziona un punto per la posizione
dell'altra colonna nel telaio.
Inserisci il punti per l'altezza del vertice o <A> angolo: Premi Return o fai tasto destro
Un telaio simmetrico verr creato con un'altezza predefinita. Verr visualizzata la finestra di dialogo Propriet del
Telaio a Timpano .


Nella scheda Dimensioni
o Tetto Simmetrico deselezionalo se non si vuole un telaio simmetrico. Quando crei un telaio
simmetrico alcune altre opzioni verranno disabilitate.
o Larghezza struttura Corrisponde alle coordinate del primo e del secondo punto selezionate. Se si
modifica il valore la colonna 2 si sposter in base al valore assegnato.
o Altezza Totale L'altezza del vertice in cui le travi sincrociano. La modifica di questo parametro
regola le travi di colmo.
o Livello gronda 1 L'altezza della parte superiore della trave direttamente sopra una colonna. La
modifica di questo parametro gestisce l'altezza delle colonne.
o Livello della piastra di base Se il primo punto non era il livello della piastra di base finale del telaio
possibile regolarlo qui. Ad esempio se scegli i punti su una griglia a livello 0, ma le fondazioni e le
piastre di base sono in realt a -500mm dovresti inserire -500 qui.
Scheda Sezioni
o Dimensione Colonna Selezionare l'apposita sezione dalla libreria per creare le colonne.
Advance Steel 2013 Training Manual
51
o Dimensione Trave di colmo Seleziona la sezione appropriata dalla libreria creare le travi di colmo.
o Proiezioni Puoi aggiungere qui i valori per una sporgenza della trave di gronda, ma generalmente
non si vuole fare questo. .
Scheda Posizione Utilizza le opzioni di controllo della posizione delle colonne e travi relative ai punti
selezionati. Nota: le immagini nella finestra di dialogo aiutano a chiarire le opzioni disponibili.

7.1.2. Telaio a timpano
Un telaio a timpano un telaio con colonne aggiuntive disposte secondo la sua larghezza.

Per creare un telaio a timpano, crea prima un telaio come sopra.
Nella scheda Propriet della finestra di dialogo Propriet del Telaio modifica l'opzione Tipo in Struttura a
Timpano. Verranno visualizzati nella finestra di dialogo due schede aggiuntive .

Advance Steel 2013 Training Manual
52
Scheda Sezioni Timpano Imposta la sezione, le dimensioni e la posizione dei montanti aggiuntivi.
Scheda distanze Timpano Imposta il numero e la distanza delle colonne aggiuntive richiesti.
7.1.3. Mono telaio
Un mono telaio ha un'unica trave di colmo disposta nella larghezza del telaio piuttosto che due travi che sincontrano
in un vertice come nel telaio a portale.

Home > Modellazione Estesa > Mono Telaio
Selezionare il punto base per la prima colonna:_ Seleziona un punto o immetti le coordinate per la base della
prima colonna.
Selezionare il punto per la seconda colonna:_ Seleziona un punto o inserisci le coordinate per la seconda colonna.

La struttura sar disegnata con una trave orizzontale e sar visualizzata la finestra di dialogo propriet Mono Telaio .

Scheda Dimensioni Imposta la larghezza del telaio e l'altezza delle colonne.
Scheda Sezioni Assumi le sezioni e proiezioni della gronda per il telaio. .
Scheda Allineamento controlla la posizione delle colonne e delle travi relative ai punti selezionati.


Disegna il primo telaio a portale per la nostra struttura.
Disegna la struttura nei punti della griglia A1 e A3. Assicurarti di associare le
sezioni e dimensioni alla nostra struttura.

7.2. Inserimento delle Sezioni
Dopo aver disegnato uno di questi telai dovrete disegnare il resto della vostra struttura, disponendo i singoli profili.
Advance Steel ha una vasta libreria di sezioni standard di tutti le tipologie provenienti da tutto il mondo. Si pu
semplicemente scegliere la sezione desiderata da un elenco.

Quando vengono disposti i profili, buona norma utilizzare gli snap di progettazione e quindi permettere lintersezione
degli assi di sistema..
Advance Steel 2013 Training Manual
53
7.2.1. Profilo Dritto
Per un profilo rettilineo il metodo lo stesso indipendentemente dal tipo sezione che si desidera, ma ci sono icone
differenti per ogni tipologia di sezione.

Seleziona la tipologia di sezione desiderata dallelenco a discesa Home > Oggetti > Sezioni a I .
Selezionare il punto iniziale dell asse di sistema:_ Seleziona un punto di partenza del vostro profilo
Selezionare il punto finale dell asse di sistema:_ Seleziona un punto finale per il tuo profilo
Un profilo rettilineo verr disegnata tra i due punti e si aprir la finestra delle propriet Profilo.
7.2.2. Profili Curvi
Un profilo curvo di qualsiasi sezione pu essere rappresentato come segue:

Home > Oggetti > Profili Curvi
Punto iniziale:_ Seleziona il punto di un'estremit del profilo.
Punto finale:_ Seleziona il punto per l'altra estremit del profilo.
punto del cerchio:_ Seleziona un punto tra gli altri due punti appartenente al profilo

Il profilo viene creato con lultima tipologia di sezione utilizzata. La finestra di dialogo delle propriet viene visualizzata
e consente di selezionare la sezione e altre propriet desiderate. L opzione aggiuntiva Raggio sar disponibile nella
scheda Posizione.

I profili curvi saranno rappresentati sfaccettati sul modello, ma saranno sempre riconosciuti come profili curvi sui
disegni. Questo succede solo per scopi di performance.
7.2.3. Profili da Linea
Se hai molti profili da rappresentare pu risultare conveniente disporre tutte le unifilari con elementi ordinari AutoCAD
e convertirli poi in profili. Qualsiasi Linea, Arco o Polilinea di AutoCAD possono essere convertiti in un profilo.

Home > Oggetti > Trave da linea
Advance Steel 2013 Training Manual
54
Selezionare le linee / archi: Utilizza le normali tecniche di AutoCAD per selezionare altrettanti archi, linee e
polilinee come richiesto quindi conferma.
Eliminare gli oggetti selezionati [S / No]? <N>: Se si desideri mantenere le linee di costruzione digita No,
altrimenti digita S.

Gli elementi selezionati saranno tutti convertiti in profili individuali con le stesse propriet. Se stata selezionata una
polilinea, ogni segmento della polilinea sar un profilo indipendente (vedi la differenza col profilo da Polilinea sotto).
7.2.4. Profilo da Polilinea
Se si vuole modellare un profilo che stato piegato secondo una forma generica (diverso da un semplice arco)
necessario utilizzare il comando Profilo da Polilinea.
Home > Oggetti > Profilo da Polilinea
Specificare punto iniziale o selezionare la [Polilinea (e)]: Scegli l'opzione Polilinea
selezionare una o pi polilinee (e) 2D o 3D da convertire in profilo (i) Seleziona la polilinea (e) che si desidera
convertire.
Eliminare gli oggetti selezionati [S / No]? <S>: Se si desidera mantenere le linee di costruzione rispondi No
altrimenti rispondi S.

Ogni polilinea verr convertita in un profilo piegato continuo formato da un unico pezzo.
7.2.5. Profili composti e Profili saldati
Sul pannello Home> Oggetti ci sono anche altri due elenchi a discesa: Profili saldati e Profili composti.

Questi generano configurazioni di semplici profili piatti (profili saldati) o sezioni (profili composti) saldati o combinati
per formare nuovi profili. Questi funzionano esattamente come normali profili dritti con una leggera modifica nella
finestra di dialogo delle Propriet. Lopzione Classe Profilo Combinato e Tipo di Profilo Combinato nella scheda
Materiale e Sezione consentono di selezionare la configurazione dei componenti necessari. Quindi la scheda Sezioni
viene utilizzata per impostare il tipo e la dimensione di ogni singolo elemento. Anche se costituita da parecchi elementi
questi profili vengono trattati come un singolo oggetto senza dover modellare diversi singoli oggetti coi comandi a
profilo dritto.
7.2.6. Profili laminati a freddo
Sono disponibili inoltre una vasta gamma di sezioni laminate a freddo brevettate da specifici fornitori. Queste si
trovano sul Pannello aggiuntivo Oggetti> Travi.

Advance Steel 2013 Training Manual
55
Ogni icona indica il costruttore indicato, ma la funzionalit esattamente la stessa di qualsiasi altro profilo lineare.
7.3. Propriet dei profili
Le propriet sono disponibili per tutte le sezioni standard ed hanno a disposizione molte propriet. .


Scheda Sezione & Materiale
Sezione
Seleziona il tipo di sezione desiderata e la classe. La prima freccia verso il basso consente di selezionare la forma
della sezione (ad esempio ad I, UPN, circolare), la seconda freccia a discesa definisce la classe della sezione
all'interno della famiglia (ad esempio, IPE, HEA) e la terza discesa freccia consente di selezionare il nome del profilo
all'interno della classe sezione scelta. La quarta freccia a discesa mostra un elenco di sezioni recentemente utilizzate
per un pi rapida ri-selezione
o .
o Materiale Consente di scegliere il materiale del tuo profilo. La prima freccia rappresenta il tipo di
materiale (ad esempio acciaio o calcestruzzo) e la seconda freccia il materiale esatto per il tipo di
materiale selezionato. (ad esempio S275JR o St37-2).
o Rivestimento Seleziona il Trattamento / rivestimento desiderato per il tuo profilo (ad esempio ossido
di ferro Primer o zincato).
Nota: Per ciascuno di questi menu a discesa l'elenco viene filtrato per sezioni a seconda della localizzazione (a
seconda della lingua scelta al momento dell'installazione). Se non possibile vedere la scelta desiderata
nellelenco breve prova a cercare l opzione "Tutti" in fondo alla lista. Indicando se questo fa apparire la lista
completa di tutte le voci di Advance Steel.


L'elenco dei profili utilizzati nell elenco breve gestito da un
comando chiamato dimensioni preferite. Anche se al di fuori del
campo di applicazione di questo corso, possibile personalizzare
lelenco in base alle vostre esigenze. Contatta il referente Graitec
per maggiori informazioni
Advance Steel 2013 Training Manual
56
Scheda Posizione


o Offset Seleziona come desideri posizionare il profilo rispetto ai punti che hai scelto. Limmagine del
tuo profilo ha 10 posizioni disponibili. Nove di queste posizioni sono abbastanza evidenti (4 sugli
angoli,4 a met dei lati e al centro). Il decimo punto rappresenta il baricentro della sezione.
Normalmente elementi verticali come le colonne verranno inseriti utilizzando la posizione centrale.
Elementi orizzontali, come le travi di colmo sono in genere collocati utilizzando la posizione centrale in
alto.
Nota: Una linea viene tracciata tra i due punti che hai scelto. Questa linea chiamata asse di sistema
e non si muove quando si sceglie questi offset di posizione; il profilo si muover rispetto all asse.
Traccia sempre la linea di sistema tra i punti di progetto..

Angolo
Ruota la sezione rispetto all asse di sistema. Scegli un punto corrispondente ad incrementi di 45 o immetti il valore
richiesto nel box. Quando un profilo viene dapprima posizionato lala superiore sar parallela al piano XY dell UCS
corrente o YZ. L'impostazione dell'angolo sempre zero quando la finestra viene aperta la prima volta e ci
corrisponde alla posizione corrente della sezione
o .



Imagine you want to align one beam with another at an unknown
angle (such as our roof beams to align with the rafters). Rather
than struggle to find the correct angle to enter here, set the UCS
to match the other beam (UCS at Object) before placing this
beam. The flanges will automatically align.

Attenzione: Per le sezioni non simmetriche, come quelle ad U,
angolari e a T i punti centrali di ciascun asse laterale ed il
baricentro non cadono nel mezzo di quel lato.

Advance Steel 2013 Training Manual
57
Scheda Denominazione Mostra il numero di posizione dell elemento singolo e la marca dell assembly con
identificazioni aggiuntive come Lotto / Fase e il Ruolo nel modello


o Elemento singolo / Assembly Ci sono caselle a sinistra del numero dellelemento singolo e dell
assembly. Se la casella dell elemento singolo riempita questo indica che questa elemento una
elemento singolo. Se la casella dell assembly riempita questo indica che questa elemento fa parte
di un gruppo. Vedi il capitolo sulla numerazione sotto.
o Ruolo Modello Per identificare la funzione che un determinato oggetto svolge nella vostra struttura
per assegnare un prefisso appropriato l'oggetto deve avere un ruolo assegnato come Trave, Colonna,
Trave di colmo o Flangia. Questo viene assegnato dal menu a tendina. Ogni volta che un oggetto
viene creato da una macro di Advance Steel il ruolo modello appropriato viene assegnato
automaticamente. Ogni volta che si crea un oggetto manualmente necessario assegnare
manualmente il ruolo modello. Vedi il capitolo sulla numerazione sotto.

Scheda Premonta Se si sta progettando un profilo con premonta possibile completare le propriet di
questa scheda. Poi Advance Steel pu riconoscere il tipo di profilo in modo che venga derivato e identificato in
modo appropriato per la fabbricazione. Solo travi dritte possono avere la premonta. E necessario specificare
manualmente la premonta del profilo nello stile di disegno al fine di beneficiare di questa funzionalit.

Advance Steel 2013 Training Manual
58



Disegna il resto degli elementi nella nostra struttura.
Modella tutti i rimanenti profili e le sezioni nella nostra struttura (eccetto i
controventi). Fai attenzione alla piattaforma esterna per ottenere
l'orientamento e la posizione corretta di ogni profilo.











8. Semplici Modifiche
Gestione dei Layer
Comandi di modifica comuni nei CADComandi di base CAD per la Modifica.
Advance Copy
Copia/Ruota/Specchia di Advance
Per comodit i comandi base di modifica di Advance sono dotati di accesso diretto nella tavolozza. Questi sono
Copia, Copia & Ruota 2D, Copia & Ruota 3D, Copia & Specchia 2D, Copia & Specchia 3D, Copia con adattamento,
Serie rettangolare, Serie Polare.
Advance Steel 2013 Training Manual
60

Anche se questi comandi hanno ciascuno la propria icona si comportano allo stesso modo lanciando il comando
all'interno della finestra di dialogo di Advance Copy. Essi possiedono l'opzione "Includi collegamenti aggiuntivi"
all'interno della finestra di dialogo Advance Copy.
Estensione/Accorciamento di Advance



Advance Steel 2013 Training Manual
61

Non sempre facile modellare gli oggetti correttamente la prima volta. Si consiglia di spostare o ruotare per cambiare
la lunghezza di una sezione. In alternativa, se si dispone di un certo numero di oggetti simili pu essere pi semplice
crearne uno e copiarlo piuttosto che realizzarli individualmente.
8.1. Gestione dei Layer
Nel CAD buona norma gestire gli oggetti nel modello su layer separati. Ci consente di controllare la visualizzazione
degli oggetti facilmente, identificarli in modo diverso e per nascondere e visualizzare gli oggetti selezionati.

Quando si lavora in Advance Steel meglio rimanere sul layer "Standard". Questo layer poi attiva la gestione
automatica dei layer in Advance Steel. Quando si su questo layer gli oggetti di Advance Steel creati vengono inseriti
automaticamente su layer diversi a seconda della tipologia d oggetto. Normalmente il layer corrisponde al tipo di un
oggetto cos tutte le sezioni andranno sul layer profili, i piatti vanno sul layer piatti, bulloni su bulloni e cos via.

Se si cambia il layer corrente in qualcosa di diverso dallo "standard" tutti gli oggetti verranno disegnati sul layer
corrente indipendentemente dal tipo di oggetto.

Il layer di un oggetto non fa alcuna differenza per Advance Steel, solo per la vostra convenienza. possibile
spostare gli oggetti su diversi layer per come si desidera utilizzare la finestra delle propriet CAD. possibile creare i
propri layer utilizzando l'Advance Steel Explorer (Home> Esplora> Esplora). possibile nascondere, congelare o
bloccare i layer: gli oggetti su un layer congelato, nascosto o bloccato non possono essere modificati
.

8.2. Comandi di base CAD per la Modifica.
Sono disponibili tutti i comandi di base per la modifica nei programmi CAD e probabilmente familiari (sulla tavolozza
Modifica). Tuttavia, questi comandi non riconoscono l'intelligenza supplementare degli oggetti di Advance Steel
pertanto potrebbe non essere sempre la scelta migliore utilizzarli.

Come regola generale, se l'oggetto risultante non richiede alcuna modifica intelligente durante l'operazione si pu
utilizzare il comando di base CAD. Se l'operazione potrebbe beneficiare dell intelligenza supplementare di Advance
Steel utilizza un comando di Advance Steel per fare la modifica. Alcuni comandi CAD inoltre non sono molto adatti al
3D (es Ruota consente solo rotazioni nel piano XY).

Ad esempio, queste operazioni possono essere eseguite utilizzando i comandi del CAD ordinari:
Sposta un profilo senza giunti o senza cambiare i suoi giunti. (Sposta)
Ruota un piatto con nulla collegato ad esso. (Ruota)
Copia una colonna senza giunti in diverse posizioni. (Copia)
Spostarsi alla fine di una profilo quando manca il punto di snap durante la creazione. (Trascinare il grip verso
la fine).
Modifica una sezione del profilo per farla corrispondere ad un altra. (Corrispondenza Propriet)
Sposta un oggetto su un altro layer. (Propriet)
Considerando che tali operazioni devono essere effettuate utilizzando i comandi di Advance Steel:
Copia un telaio a portale con giunti. (Utilizza Advance Copy)
Fai una serie di colonne con piastre di base. (Utilizza Advance Copy)

Un ulteriore gestione automatica dei layer pu essere impostata in base al ruolo del
modello di un oggetto se assegnato da una macro. Per attivare questa opzione imposta
l'opzione sul GAM "Impostazioni > Predefiniti> Layer > Layer di default utilizzato per gli
oggetti di Advance Steel in base al ruolo oggetto". Poi tutti gli elementi di un parapetto
saranno su Parapetto non su Travi e Piatti. Gli oggetti con ruolo impostato su "Nessuno"
andranno sui layer originali.
Advance Steel 2013 Training Manual
62
Estendi / Accorcia travi compresi gli assi di sistema sulla superficie di un altro profilo. (Utilizza Advance
Accorcia / Estendi)

In caso di dubbio, scegli sempre il comando Advance Steel, questo si occuper correttamente dell'intelligenza
supplementare degli oggetti Advance Steel..
8.3. Advance Copy
Un certo numero di operazioni pi comuni di modifica sono stati combinati in un unico comando intelligente di
Advance Steel chiamato Advance Copy. Questo comprende le operazioni equivalenti ai comandi sposta, copia,
specchia serie e ma con la potenza e l'intelligenza adeguate per gli oggetti di Advance Steel.

Assicurarti che non ci siano oggetti selezionati (premi Esc due volte)
Strumenti Advance Copy



Fai clic su "Seleziona oggetti" e seleziona gli oggetti da modificare. Dopo aver confermato la selezione si
ritorna alla finestra di dialogo. Se gli oggetti sono parte di una macro (ad esempio, il nostro telaio a portale), e
si desidera che il risultato sia ancora una macro, piuttosto che i suoi singoli elementi (cio altre 3 macro
portale non solamente singole travi), assicuratevi di selezionare il box del giunto come parte dell'operazione.
Spunta la casella "Includi connessioni aggiunte". Se questa casella non spuntata quindi eventuali
connessioni tra gli elementi selezionati ed altri elementi vengono ignorate. Se si desidera includere le
connessioni tra i profili non bisogna selezionare tutti gli elementi del giunto, sufficiente scegliere i profili
compresi tra i giunti ed assicurarsi che il flag sia spuntato.
Advance Steel 2013 Training Manual
63
Seleziona l'operazione desiderata nella parte inferiore a sinistra della finestra. Le diverse operazioni attivano
e disattivano diverse opzioni nel resto della scatola. Scegli sempre loperazione prima di tentare di completare
tutte le altre opzioni perch i valori cambieranno quando si modifica loperazione.
Completa tutte le altre opzioni nella finestra di dialogo come richiesto (tutte le coordinate sono concordi con
l'UCS corrente).
Clicca Anteprima
Si pu visualizzare un prompt del tipo "Seleziona entit corrispondente [Salta]:" Se succede, cercare l'oggetto
evidenziato tra quelli che hai scelto. Identificare l'oggetto corrispondente nella nuova posizione e selezionarlo.
Se non possibile identificare l'oggetto giusto si pu saltare cliccando Invio senza scegliere nulla, ma facendo
ci l'intelligenza sar perduta. Ripeti il tutto tante volte quanto richiesto dal prompt .

Le modifiche saranno effettuate. possibile ingrandire, ruotare e muoversi come si desidera per controllare il risultato,
ma non scegliere qualsiasi altro comando.
Se soddisfatti del risultato clicca il pulsante OK nella barra di anteprima.
Altrimenti possibile fare clic su Modifica per tornare alla finestra di dialogo e regolare le impostazioni.
Se il risultato completamente sbagliato possibile fare clic su Cancella e tutto sar ripristinato prima della
Trasformazione.

Tutti i nuovi oggetti creati durante una trasformazione sono indipendenti dagli originali. Eventuali giunti creati
manterranno la loro piena intelligenza.

Quindi, per copiare il nostro telaio a portale completo coi giunti dall asse della griglia A B, C e D che dovremmo fare:-
Annullare qualsiasi selezione (Premi il tasto Esc due volte)
Strumenti Advance Copy
Seleziona Oggetti Seleziona il box intorno al telaio a portale e le quattro travi principali del telaio e
conferma.
Barra la casella "Includi connessioni aggiunte
Imposta l'operazione Copia.
Imposta le coordinate in alto facendo clic sul pulsante accanto ai valori e selezionando A1 poi B1 (un passo).
Imposta il numero di copie a3
Clicca Anteprima
Seleziona gli elementi corrispondenti come richiesto (3 x 4 = 12 selezioni)
Se sei soddisfatto clicca su OK.

In ogni caso, la finestra di dialogo Advance Copy dispone di funzioni che consentono di scegliere i punti o gli offset
sullo schermo utilizzando gli snap ad oggetto. In questo modo si pu essere sicuri di ottenere il valore corretto
secondo l'UCS corrente che per si riferisce alle vostre operazioni. Verifica sempre le voci utilizzando il comando
Anteprima, piuttosto che fare clic su OK immediatamente. Se si ha bisogno di annullare una trasformazione di un certo
numero di comandi Annulla sar richiesto.
8.4. Copia/Ruota/Specchia di Advance
Per comodit i comandi base di modifica di Advance sono dotati di accesso diretto nella tavolozza. Questi sono Copia,
Copia & Ruota 2D, Copia & Ruota 3D, Copia & Specchia 2D, Copia & Specchia 3D, Copia con adattamento, Serie
rettangolare, Serie Polare.
Advance Steel 2013 Training Manual
64

Anche se questi comandi hanno ciascuno la propria icona si comportano allo stesso modo lanciando il comando
all'interno della finestra di dialogo di Advance Copy. Essi possiedono l'opzione "Includi collegamenti aggiuntivi"
all'interno della finestra di dialogo Advance Copy.
8.5. Estensione/Accorciamento di Advance
I comandi standard di AutoCAD Taglia ed Estendi non possono lavorare sulle sezioni di Advance. Per tagliare o
estendere questultime necessario utilizzare lAccorcia/Estendi di Advance.

Annulla qualsiasi selezione (premi Esc due volte).
Strumenti Estendi/taglia di Advance
selezionare la modalit di funzionamento [Riduci / Estendi / Auto] <Auto >: Se desideri solo tagliare
seleziona Taglia. Se desideri solo estendere seleziona Estendi. Se vuoi fare un mix di entrambi i comandi
seleziona Auto.
selezionare l'opzione [Sistema / Centro / Faccia / Linea] <Sistema >: possibile tagliare o estendere
rispetto all asse di sistema di un altro profilo, all asse centrale di un altro profilo, alla faccia pi vicina di un
altro profilo o possibile selezionare un riferimento comune. Inserisci l'opzione desiderata.
selezionare oggetti limite: ~> Seleziona oggetti: Seleziona il profilo (i) o la linea (e) che si desidera estendere
o tagliare e conferma. (Nota: questo prompt di oltre 2 righe - non dimenticate di leggere 2 righe. Se il prompt
sufficiente selezionare gli oggetti).
Seleziona l'elemento che deve essere tagliato o esteso: Seleziona il profilo da tagliare o estendere verso la
direzione desiderata. Ogni profilo sar immediatamente modificato. possibile editare singole travi o utilizzare
una finestra di selezione per applicarlo a pi profili. L'estremit pi vicina al punto di selezione sar modificata.
Fai tasto destro per terminare.

Advance Steel 2013 Training Manual
65
Le modifiche si manifesteranno immediatamente. Tutte le modifiche per il comando Accorcia / Estendi di Advance
vengono inglobate in un unico Annulla.

Se si utilizza la modalit automatica per tagliare una trave a seconda di quale lato dell'oggetto limite loggetto verr
tagliato dalla parte pi corta delloggetto selezionato. Se si utilizza lopzione Taglia il profilo sar tagliato sul lato
dell'oggetto del contorno selezionato. Nelle seguenti immagini il profilo blu il contorno di taglio. Il profilo marrone
viene tagliato nel punto in cui il cursore visualizzato. Nella immagine centrale si vede il risultato utilizzando l opzione
automatica. L'immagine a destra mostra il risultato con modalit Trim.


Quando si disegnano i profili buona norma usare i punti snap di progettazione logica e quindi permettere agli assi di
sistema di incontrarsi. Ad Advance Steel in realt non importa se gli assi di sistema o i profili si incontrino, possono
non coincidere o intersecarsi: quando si applica un giunto, il giunto adatter la lunghezza delle travi (non le linee di
sistema si dovranno adattare). Non necessario modificare gli assi di sistema secondo la lunghezza esatta
dellelemento finito lavorato anche se preferibilmente dovrebbe essere vicino. Se uno degli elementi viene
successivamente modificato il giunto adatta automaticamente la lunghezza di entrambi i profili come richiesto. Quindi
non necessario utilizzare questo comando molto spesso. Tuttavia, se lasse di sistema notevolmente diverso
rispetto alla lunghezza della trave finita potrebbe avere un effetto negativo sulla qualit del disegno.












9. Giunti automatici
Centro Giunti
Propriet Giunto
Copia dei Giunti
Libreria Giunto
Gruppo di GiuntiGruppi di Giunti

Advance Steel 2013 Training Manual
68

Al fine di connettere i nostri profili tra loro devono essere progettati diversi giunti. A volte un giunto pu essere unico,
ma di solito un ingegnere sceglier una delle varie tipologie standard di giunto. Per realizzare una giunzione i profili
devono venire modellati e creati in modo da intersecarsi come richiesto. I piatti aggiuntivi, i bulloni e le saldature
vengono generalmente richiesti. Piuttosto che modellare tutti questi oggetti singolarmente Advance Steel possiede
degli strumenti intelligenti per la creazione di una vasta gamma di giunti automatici.
9.1. Centro Giunti
Per strutturare tutti le diverse tipologie di giunti disponibili stata creata un'interfaccia chiamata Centro Giunti. Per
inserire un nuovo giunto parti sempre dal Centro Giunti.


Il Centro Giunti ha tre riquadri. Sulla sinistra presente un elenco di molte tipologie di giunti in una struttura ad albero.
Utilizza i simboli "+" e "-" accanto ai nomi per espandere e chiudere i le categorie di giunti correlate.

Seleziona un giunto per vedere alcune immagini di esempi del giunto che si pu realizzare nel riquadro in alto a
destra. (Queste anteprime sono solo esempi e non certo una rappresentazione esaustiva del risultato che pu essere
raggiunto). Il riquadro in basso a destra mostra una descrizione del giunto e alcune informazioni aggiuntive.

Una volta trovato il giunto desiderato fai clic su Utilizza in basso a destra e segui le istruzioni per inserire il giunto

9.1.1. Come realizzare un giunto
Una connessione intelligente costituita da due o tre profili in questo modo:

Home > Modellazione Estesa > Centro Giunti.
Advance Steel 2013 Training Manual
69
Individua il tipo di giunto desiderato nell'elenco e fai clic su Utilizza.
Selezionare la trave principale ~> Seleziona oggetti: Seleziona la trave che non cambier la lunghezza.
Selezionare la trave secondaria Seleziona il profilo che verr adattato e modellato rispetto al principale.

Questi sono dei prompt generici. Le istruzioni esatte variano a seconda del giunto selezionato (ad esempio,
"selezionare la colonna:" oppure "Selezionare il profilo:") Ci pu essere anche un terzo prompt per alcuni giunti.

Dopo aver scelto gli input si pu spesso ottenere una finestra di avvertimento che dice: - " Valori del Template non
trovati. Assumi il default del giunto ". Basta cliccare OK. Non un errore ma solo informazione. Vedi
Libreria Giunto .



Ora il giunto viene creato e la finestra di dialogo giunto viene visualizzata.


9.2. Propriet Giunto
Ogni tipo di giunto nel Centro Giunti ha la propria finestra di propriet del giunto. In ogni caso, a causa della
complessit dei giunti e il numero di parametri che possono essere variati ci sono un gran numero di opzioni distribuite
su un gran numero di schede raggruppate. Sarebbe difficile cercare di elencare ogni opzione: ecco una panoramica di
alcune opzioni comuni o propriet da prendere in considerazione.

Per aiutarti ad identificare quale opzione o parametro necessario impostare per modificare un particolare valore o
posizione, ogni scheda delle propriet ha unimmagine che mostra i vari parametri numerati. Le caselle delle propriet
in quella scheda hanno dei numeri corrispondenti. Basta cercare il parametro numerato nella foto e quindi impostare il
valore desiderato nella casella con lo stesso numero. Per esempio in questo screenshot si pu vedere che la
lunghezza complessiva delle flange pari a 3, quindi necessario impostare questo con il valore nella casella 3.
Lunghezza ": che attualmente impostato su 411,40
.

Vedrai anche che alcune opzioni sono disabilitate. Spesso questo dovuto al fatto che un'altra opzione attiva. Nella
schermata qui sotto 3. Lunghezza " disabilitato perch il "Riferimento della lunghezza della piastra " impostato su
Proiezione. Con questa opzione, le caselle 4 e 5 sono valide e la lunghezza totale viene calcolata. Se si preferisce
impostare l'altezza complessiva della piastra necessario modificare " Riferimento della lunghezza della piastra " con
"valore esatto dall alto" o "Valore esatto dal basso". L opzione 3 sar disponibile per inserire la tua lunghezza
desiderata. Le opzioni 4 e 5 saranno disabilitate e calcolate a seconda dei casi. A volte le opzioni interagiscono su pi
schede della finestra di propriet quindi potrebbe essere necessario modificare le impostazioni in altre schede per
abilitare una particolare opzione in una determinata scheda.

In termini ingegneristici, dal momento che si inserisce un
giunto, la trave secondaria trasferisce il suo carico sulla
trave principale.
Advance Steel 2013 Training Manual
70


A volte certi tipi di giunto possono dare risultati inaspettati quando si applicano a sezioni non simmetriche come UPN o
angolari. Nella maggior parte dei casi il risultato desiderato pu essere raggiunto settando diverse opzioni e
impostazioni, ma questi pu sembrare un po 'strano. Ad esempio, a seconda dell'orientamento della sezione
superiore e inferiore potrebbero essere invertiti durante la modifica di un giunto su una sezione UPN.
9.2.1. Opzioni per i Piatti, Bulloni e Proiezioni.
I vari parametri dei piatti e dei bulloni sono di solito su schede raggruppate o sotto "Generale" o "Piatti e Bulloni.

Le dimensioni delle flange di testa o altri piatti creati da un giunto spesso possono essere impostate in diversi modi.
Proiezioni:- Con questa opzione attiva l'utente controlla il numero di proiezioni del piatto rispetto alla sezione
in ogni lato. Se poi la sezione viene modificata le dimensioni del piatto e le proiezioni del giunto saranno
parametri che cambieranno automaticamente per mantenere le stesse proiezioni.
Attraverso i bulloni:- Questa opzione consente di disporre i bulloni in base alle distanze dalle sezioni
utilizzate nel giunto. Quindi la dimensione della piastra sar calcolata sulla base delle distanze complessive
del bullone. Se la sezione viene modificata in seguito il giunto si aggiorna automaticamente per mantenere la
posizione dei bulloni in relazione alla nuova dimensione della sezione e le dimensioni del piatto rispetto alla
posizione dei bulloni.
Dimensione Totale:- Se si utilizza questa opzione possibile impostare direttamente la dimensione
complessiva del piatto. Se la sezione della piatto fissata non verr aggiornata, ma rimarr alla lunghezza
impostata.

Pu sembrare utile impostare il riferimento o rispetto alle proiezioni o rispetto alle opzioni dei bulloni in modo che il
giunto si aggiorni quando una sezione cambia. Tuttavia, vi un inconveniente. Le principali sezioni standard non
hanno una dimensione complessiva finita. In molti standard la dimensione complessiva non esattamente la stessa
della dimensione nominale. Ad esempio, un profilo UK Universal Beam 254x146x43 misura effettivamente 259,6 x
147,3. Se si aggiunge 50mm di proiezione il piatto finito dovrebbe misurare 359,6 x 247,3. Queste non sono
dimensioni utili per la produzione. Nella maggior parte dei casi si preferisce, in modo pi economico da produrre,
utilizzare dimensioni finite che possano essere fatte fuori delle sezioni piane standard. Quindi in questo esempio piatti
di dimensioni pari a 250mm in larghezza potrebbe essere ottenuto da un piatto 250x10 tagliato a 360mm quindi
sarebbe preferibile impostare le dimensioni totali di 360mm e 250mm invece che le proiezioni
.

Advance Steel 2013 Training Manual
71


Col riferimento Bullone sarebbe l'equivalente dell' opzione "Proiezione" ossia un riferimento "dalla sezione". Lo stesso
ragionamento vale per quanto riguarda i piatti che spesso meglio usare un'altra opzione e impostare la dimensione
per l interasse, piuttosto che finire con il centro dei bulloni a 309,,6.

Il tipo di bullone ed il diametro possono essere impostati nella scheda Fori e Bulloni. Advance Steel ha pre-definito le
combinazioni di dadi, bulloni e rondelle ed possibile selezionare solo una di queste. Seleziona prima il bullone come
"XOX" o "Imposta serraggio". Ogni tipo di bullone ha varie combinazioni di dado e bullone (come ad esempio
"Standard" o "dado e 2 rondelle") disponibili ed necessario selezionare uno di questi nella casella di gruppo
otturatore. Il diametro del bullone pu essere impostato nella casella del diametro. La lunghezza del bullone verr
selezionata automaticamente da un elenco di lunghezze delle viti standard, definito nel sistema.

Le opzioni di controllo delle dimensioni piatto nei giunti si trovano spesso sulle stesse schede di quelle per i bulloni. Ad
esempio in una flangia semplice (screenshot sopra) le dimensioni del piatto sono sulle schede dei bulloni orizzontali
e verticali insieme alle opzioni dei bulloni.
9.2.2. Altre opzioni
La maggior parte dei giunti hanno delle opzioni per smussi dei piatti creati e / o per le sagome dei profili. In generale,
ci sar una serie di opzioni che consentono all'utente di controllare le distanze desiderate in ciascun caso.

Advance Steel 2013 Training Manual
72


Nella maggior parte dei casi, i piatti o le altre sezioni create come parte di un giunto verranno saldate ad uno o l'altro
membro del giunto. La dimensione di queste saldature pu dover variare per adattarsi alla sezione e questo pu
essere ottenuto nella scheda saldature.

Molti tipi di giunti contengono piatti supplementari da saldare per rinforzare il giunto. Questi piatti seguono regole fisse
e sono gestiti da gruppi di opzioni sulle schede chiamate "Nervature".

A seconda del tipo di giunto ci possono essere opzioni extra uniche per quel tipo di giunto. Per esempio una piastra di
base pu avere un profilo aggiuntivo o Dime. Queste opzioni in genere hanno una loro scheda supplementare nella
finestra delle propriet del giunto. La prima opzione nella scheda in genere una spunta per abilitare l'opzione se
questa pu essere trovato in un'altra scheda.
9.3. Copia dei Giunti
Naturalmente, all'interno di una certa struttura utile ripetere lo stesso giunto, tra sezioni delle stesse dimensioni e
con gli stessi parametri in molte posizioni. Invece di dover creare ogni giunto e impostare tutti i parametri
singolarmente pi e pi volte ci sono diversi metodi per ripetere in modo efficiente un giunto.

Qualunque sia il metodo utilizzato per la creazione di un giunto sempre possibile utilizzare le propriet Giunto
Advance per modificare i parametri. Tutti i giunti rimangono indipendenti l'uno dall'altro.
9.3.1. Ripeti Giunto
Se si desidera creare un altro giunto dello stesso tipo, ma non necessariamente con gli stessi parametri, invece di
passare attraverso il Centro Giunti si pu utilizzare il comando Ripeti Giunto.
Modellazione Estesa > Utilit Giunto > Ripeti Giunto
Procedi come per il normale comando del giunto come se avessi cliccato su "Utilizza" nel Centro Giunti.

Questo creer il giunto e mostrer la finestra delle propriet per il giunto in modo da impostare i parametri desiderati.
9.3.2. Copia del Giunto
Se volete un altro giunto della stessa tipologia e parametri di un giunto esistente nel modello possibile utilizzare
questo comando..
Advance Steel 2013 Training Manual
73
Home > Modellazione Estesa > Crea da Template
OR Strumenti Crea da Template.
Seleziona oggetti: Seleziona qualsiasi elemento del giunto esistente che si desidera copiare e conferma.
Seleziona la colonna: Le componenti del tipo di giunto originale si ripeteranno e dovrebbero essere seguite.
Seleziona la trave: Segui le istruzioni per scegliere gli elementi nella nuova posizione.
Non appena sono stati scelti tutti gli elementi necessari per il giunto sar creato con parametri identici al giunto
copiato. Non verr visualizzata la finestra delle propriet del giunto.
Seleziona la colonna: Il comando viene ripetuto ciclicamente, ripetendo le istruzioni per selezionare gli
elementi, e applicher le copie del giunto, se lo desideri (uno alla volta). Dopo aver effettuato tutte gli copie
richieste sufficiente premere Invio o fare tasto destro senza selezionare un elemento.
9.3.3. Crea da Template, multiplo
Se hai un parecchie situazioni identiche o simili in cui si desidera ripetere un giunto (ad esempio per 25 arcarecci) il
comando "Crea da Template, multiplo" l'ideale.
Home > Modellazione Estesa > Crea da Template, multiplo
OR Strumenti Crea da Template, multiplo
Seleziona giunto originale: Seleziona qualsiasi elemento del giunto che si desidera copiare e conferma.
Seleziona il profilo corrispondente nel giunto dorigine (1/3) ~> Seleziona oggetti: necessario conoscere
quale sia il primo profilo per il tipo di giunto scelto. Ad esempio su un Doppio Giunto a Flangia il primo dei tre
input sar il profilo principale. necessario selezionare tutte le travi principali di tutte le posizioni desiderate in
cui si desidera copiare il giunto e successivamente confermare.
Advance Steel 2013 Training Manual
74
Seleziona I profili corrispondenti nei giunti dorigine (2/3) ~> Seleziona oggetti: Anche in questo caso,
necessario sapere quale sia il secondo profilo richiesto per il tipo di giunto. Nel nostro esempio del Doppio
Giunto a Flangia sar una delle travi secondarie. necessario selezionare una trave secondaria in ogni
posizione in cui si desidera copiare il giunto a. quindi accettare.
Seleziona I profili corrispondenti nel giunto dorigine (3/3) ~> Selezione oggetti: Se il tipo di giunto lo
necessita verr richiesto il terzo profilo. Come il primo e il secondo profilo seleziona gli elementi appropriati in
ciascuna posizione in cui si desidera copiare il giunto poi conferma.
Advance Steel analizzer la tua selezione e creer i giunti, attraverso le selezioni (molte in una sola volta). Tutte i
giunti avranno parametri identici a quello copiato. Non sar visualizzata la casella di joint.

Nota: Fai attenzione quando si utilizza questo con giunti simmetrici si possono ottenere due copie del giunto nella
stessa posizione.
Nota: Non troppo ambizioso con questo comando cercando di mettere un sacco di varianti in una sola volta. Mentre il
comando bravo ad identificare diversi orientamenti o configurazioni se ne si includono troppe in un solo comando
possono capitare dei problemi.
9.4. Libreria Giunto
Al fine di evitare di dover impostare molti parametri, quando si utilizza un giunto possibile memorizzare le
configurazioni preferite nella Libreria per il richiamo rapido o il posizionamento automatico. La Libreria si trova in una
scheda nella finestra di dialogo Propriet Giunto. La tabella della Libreria include colonne per ogni singolo parametro
all'interno del giunto. In ogni caso, la tabella include colonne che indicano la classe e la dimensione dell elemento (i)
in cui il giunto stato creato ed un commento o un nome per il giunto.



Ogni volta che un giunto viene creato Advance Steel cercher di vedere se la stessa combinazione di elementi gi
nella Libreria. Se trova una corrispondenza, Advance applicher le impostazioni memorizzate nei confronti di tale voce
nel Libreria. La riga selezionata nella tabella viene normalmente evidenziata in blu. In questo modo non c' bisogno di
passare attraverso limpostazione di molti parametri ogni volta che si posiziona il giunto. (Advance Steel non guarder
nella tabella quando si usa "Crea da Template" o "Crea da Template, multiplo" dal momento che questi comandi sono
progettati per copiare gli stessi parametri del giunto selezionato.)

Se vi pi di una corrispondenza nella Libreria per il giunto corrente Advance Steel applicher la prima
corrispondenza che trova nella tabella. Se non viene trovata alcuna corrispondenza nella Libreria una finestra di

E 'possibile disattivare l'opzione "Valori del Template non trovato" in modo che il
messaggio appaia sulla riga di comando di AutoCAD. Per far questo vai su
Graitec Advance Manager e scegli Impostazioni, quindi Impostazioni predefinite
Generale>e deseleziona finestra di messaggio quando i valori del Template non
vengono trovati..
Advance Steel 2013 Training Manual
75
avviso viene visualizzata con la scritta "valori Template non trovato. Prendere default della connessione ". Questo non
un errore, solo le informazioni che il vostro comune non la corrispondenza di una configurazione predefinita
.

Se si desidera applicare un diverso set di parametri nella Libreria in modo che il giunto sia richiamato da Advance
Steel sufficiente fare clic su una qualsiasi riga di vostra scelta nella Libreria ed i relativi parametri verranno applicati
immediatamente. Per aiutarti a trovare la voce desiderata nel Libreria possibile ordinare la tabella per qualsiasi
colonna (ad esempio per nota o per Sezione) facendo clic sulla voce di tale colonna.

Ci pu essere uno standard riconosciuto che assegna i parametri e le dimensioni per un dato carico su un dato tipo di
giunto. La Libreria lo strumento ideale per definire tali parametri in modo che possano essere utilizzati facilmente. Ad
esempio nel Regno Unito, il British Constructional Steelwork Association (BCSA) pubblica una serie di standard
(comunemente noto come il "Libro verde", per il colore della copertina della pubblicazione) che definiscono le
dimensioni del piatto, le posizioni dei bulloni e cos via per diversi casi di carico per molti elementi e molti tipi di giunto.
Queste impostazioni predefinite riconosciute sono state memorizzate nella Libreria come parte dell installazione
standard.

Una volta applicato non vi alcun legame tra i parametri del giunto e la Libreria quindi puoi sovrascrivere qualsiasi
impostazione che desideri senza interessare altri giunti o la tabella.

Per aggiungere il giunto alla Libreria:-
Posiziona il giunto che desideri memorizzare e imposta tutti i parametri desiderati.
Passa alla scheda Libraria nella finestra di dialogo Propriet Giunto.
Fai clic su Salva Valori.

Le tue impostazione verranno aggiunte alla tabella con un trattino - nella colonna
Commento.
Advance Steel 2013 Training Manual
76
Fai clic su Edita. Apparir l'editor della tabella.

Individua il tuo giunto nella tabella. I nuovi giunti sono di solito in fondo, ma non sempre. I giunti sono
visualizzati con un trattino nella colonna Commento.
Fai clic nella casella Commento per il tuo giunto e immetti un nome riconoscibile a tua scelta.
Fai clic su OK.
Chiudi la finestra di dialogo Propriet Giunto.


Il giunto nella Libraria sar disponibile per l'utilizzo per tutti i prossimi giunti di quella tipologia. La Libreria
memorizzata su un dato PC cos rimane disponibile per tutti i progetti e gli utenti di questo PC.

9.5. Gruppi di Giunti
Quando si utilizzano i comandi per copiare i giunti le connessioni create sono tutte indipendenti l'una dall'altra. A volte
pu essere opportuno legare un numero di giunti in modo che quando ne modifico uno gli altri cambiano e continuano
a corrispondere luno con laltro. In questo caso possibile utilizzare i comandi gruppi dei giunto.

Quando le connessioni sono in un gruppo di giunti un giunto il master e gli altri sono slave e questultimi devono
sempre corrispondere al master. Eventuali modifiche al giunto master vengono applicate immediatamente a tutti i
giunti slave. Se si visualizza la finestra di dialogo Propriet Giunto Advance per un giunto slave si sar in grado di
vedere tutte le impostazioni, ma saranno tutte in grigio e disabilitate per impedire la modifica
.

Al fine di massimizzare la potenza e la flessibilit della Tabella e di minimizzare le voci
simili possibile usare il simbolo % (percentuale) come jolly nelle colonne della sezione.
E 'anche possibile impostare i valori predefiniti preferiti per essere utilizzati quando non
viene trovata una corrispondenza migliore con la creazione di una stringa "Default" nella
tabella.
Entrambi questi punti sono al di fuori del campo di applicazione di questo corso. Chiedete
al vostro rappresentante Graitec per maggiori informazioni.
Advance Steel 2013 Training Manual
77
9.5.1. Crea un Giunto in un gruppo di giunti
Questo comando funziona esattamente allo stesso modo del Crea da Template ma i nuovi giunti creati saranno giunti
slave in un gruppo di giunti. Se il primo giunto selezionato gi un giunto slave o master allora questo non viene
modificato e i nuovi giunti vengono aggiunti allo stesso gruppo e collegati al medesimo master. Se il giunto non un
giunto master o slave diventa il master di un nuovo gruppo.
Strumenti Crea un giunto in un gruppo di giunti
Seleziona giunto: Seleziona qualsiasi elemento del giunto esistente che si desidera copiare e conferma
Seleziona la colonna: Gli elementi utilizzati nel giunto originale si ripeteranno..
Seleziona la trave: Segui la richiesta per scegliere gli elementi nel nuovo giunto.
Non appena sono stati scelti tutti gli oggetti necessari il giunto verr visualizzato con parametri identici al
giunto copiato. Non verr visualizzata la finestra delle propriet del giunto.
Seleziona la colonna: Il comando ancora attivo, ripetendo le istruzioni per selezionare gli elementi, e porr
le copie del giunto, se lo desideri (uno alla volta). Dopo aver effettuato tutte le copie richieste in questo
momento sufficiente premere Invio o fare tasto destro senza selezionare un elemento.
9.5.2. Crea un Giunto in un gruppo di giunti, multiplo
Questo il gruppo giunti equivalente al Crea da Template, multiplo. Se hai un sacco di situazioni identiche in cui si
desidera ripetere un giunto questo comando l'ideale.
Strumenti Crea un Giunto in un gruppo di giunti, multiplo
Seleziona il giunto dorigine: Seleziona qualsiasi elemento del giunto che si desidera copiare e conferma.
seleziona I profili corrispondenti al giunto dorigine (1/3) ~> seleziona oggetti: necessario conoscere il
primo elemento per il tipo scelto di giunto. Ad esempio su un Giunto Doppio a flangia, bullonato il primo dei tre
elementi il profilo principale. necessario selezionare tutte le travi principali in tutte le posizioni desiderate in
cui si vuole copiare il giunto. quindi conferma.
Seleziona I profili corrispondenti al giunto d origine (2/3) ~> Seleziona oggetti: Anche in questo caso,
necessario sapere quale sia il secondo elemento richiesto per il tipo di giunto. Nel nostro esempio per il
Giunto Doppio a flangia, bullonato sar una delle travi secondarie. necessario selezionare una trave
secondaria nella posizione in cui si desidera copiare il giunto, poi conferma.
Advance Steel 2013 Training Manual
78
Seleziona I profili corrispondenti al giunto d origine (3/3) ~> Seleziona oggetti: Se il tipo di giunto lo richiede
verr richiesto anche il terzo elemento. Come il primo e il secondo ingresso selezionare i membri appropriati
in ogni luogo che si desidera copiare il giunto a. quindi accettare.

Advance Steel analizzer la selezione e metter i giunti in ogni posizione possibile, entro le selezioni (molti in una sola
volta). Tutte i giunti creati verranno aggiunti allo stesso gruppo del giunto originale. Se il giunto originale non fa parte
di un gruppo diventer il master del nuovo gruppo.
9.5.3. Rimuovi giunto da un gruppo di giunti
Se si dispone di un giunto che appartiene ad un gruppo di giunti, ma ha bisogno di essere diverso da gli altri membri
del gruppo possibile rimuoverlo dal gruppo permettendo cos di essere modificato in modo indipendente.

Strumenti Rimuovi giunto da un gruppo di giunti
Seleziona il giunto: Seleziona un elemento del giunto che si desidera rimuovere dal gruppo di giunti e
conferma.

Il giunto scelto diventer indipendente .
9.5.4. Aggiungi giunto in un gruppo di giunti
Se si dispone di giunti indipendenti che si desidera aggiungere in un gruppo possibile utilizzare questo comando.
Strumenti Aggiungi giunto in un gruppo di giunti
Seleziona giunto: Seleziona ciascun elemento del giunto che si desidera aggiungere al gruppo e conferma.
possibile aggiungere solo un giunto alla volta con questo comando.
Seleziona il giunto master: Seleziona qualsiasi elemento di un giunto che si desidera aggiungere e conferma.
Se il giunto appartiene gi a un gruppo il nuovo giunto viene aggiunto allo stesso gruppo. Se questo secondo
giunto non appartiene ad un gruppo diventer il master di questo nuovo gruppo.
Advance Steel 2013 Training Manual
79
9.5.5. Converti in Master
Quando si desidera cambiare la configurazione dei giunti in un gruppo necessario modificare il giunto master in
modo tale che tutte la modifiche dei giunti slave vengano disabilitate. Tuttavia non si pu sapere qual il master. In
questi casi si hanno due opzioni:

possibile utilizzare il filtro di ricerca (argomento 19.1.1 sotto) per la ricerca di un giunto master.
O
possibile aprire le propriet del giunto di qualsiasi giunto nel gruppo e selezionare la casella "Converti in
Master" sulla prima scheda della finestra delle propriet.



Quando si spunta Converti in Master il giunto attuale diventa il master del gruppo di giunti in questo modo possibile
modificare qualsiasi propriet dalla finestra di dialogo delle propriet del giunto.


Aggiungi giunti al nostro progetto di formazione.


Il progetto utilizza i seguenti tipi di giunto:
Piastra di base Inserisci il nome "Base Type A" nella casella Nome giunto e
aggiungi tutte le piastre di base di un gruppo di giunti.
Flangia Semplice, Giunto a flangia doppio, bullonato sui profili orizzontali
Giunto a flangia bullonato con rinforzo e Giunto di colmo con rinforzo su tutte le
travi di colmo.

In alcuni casi possibile che la libreria includa un Template corrispondente per
il giunto.

Advance Steel 2013 Training Manual
80
Assicurarti che tutti i giunti corrispondono alle dimensioni indicate nei disegni
sopra G100 e G113 nel capitolo 1.3 dell esercizio principale













10. Lavorazioni per i profili
Accorcia e Sagoma Profili
Lavorazioni secondo il contorno
Comandi di
Taglio obliquo
Unisci e dividi profili

Advance Steel 2013 Training Manual
82

Quando una sezione viene inserita si raccomanda che essa venga disegnata tra i punti utili per il calcolo. Ci si
traduce in parecchie sezioni che collidono. Quando applichiamo giunti dal Centro Giunti le sezioni vengono accorciate
per evitare interferenze e viene creato lo spazio per i piatti di collegamento. Questo viene fatto utilizzando le
lavorazioni profilo che modificano la sezione
.
Sebbene Advance Steel includa una vasta gamma di giunti intelligenti a volte si hanno occasioni, prima o poi, in cui
non vi alcun giunto automatico che si adatta alla situazione. In altre occasioni i profili hanno semplicemente bisogno
di essere lavorati senza formare un giunto. In questi casi ci sar bisogno di creare le nostre Lavorazioni del Profilo.
Apri il file Feature Practice.dwg

Questo file stato creato per voi allo scopo di far pratica con le lavorazioni
profilo e per fissare alcuni concetti.

10.1. Accorcia e Sagoma Profili
10.1.1. Accorciamento
La lavorazione profilo pi semplice quella che cambia solo la lunghezza della trave. Questo comando si chiama
Accorciamento. ma pu anche aggiungere una lunghezza al profilo Questo creer un taglio dritto alla fine di una
sezione. La linea di sistema non modificher la lunghezza.

Per modificare la lunghezza di un sezione:
Advance Steel 2013 Training Manual
83
Lavorazioni profilo Accorciamento
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona la sezione da accorciare vicino
all'estremit da modificare.
Il profilo verr immediatamente accorciato e verr visualizzata la finestra delle propriet dell Accorciamento.


Riferimento La quantit da rimuovere dalla lunghezza del profilo (immetti un numero negativo per aumentare la
lunghezza).
Y Inserisci un valore (in gradi) per ruotare il taglio attorno all'asse Y della sezione (zero = perpendicolare alla
sezione).
Z Inserisci un valore (in gradi) per ruotare il taglio attorno all'asse Z della sezione (zero = perpendicolare alla
sezione).

Nota: Questo comando non modifica la lunghezza di sistema di un profilo ma semplicemente lo accorcia di una
quantit relativamente piccola per consentire lunione delle piatti o simili.
Esegui un Accorciamento sulle estremit delle travi marroni.

10.1.2. Accorciamento ad UCS
I profili non si intersecano sempre con angoli comuni e non si pu sapere l'angolo esatto con cui si desidera tagliare
l'estremit del profilo. Quindi immettere il valore corretto nella casella Y o Z del comando accorciamento sarebbe
difficile. Indipendentemente dal punto di vista, il valore esatto da tagliare per incontrare perfettamente un'altra sezione
non sempre evidente (le dimensioni della sezione non sono cifre intere). Per ovviare a questo si pu usare l
Accorciamento ad UCS.

Utilizza UCS ad oggetto o un altro comando appropriato per ottenere il piano XY dell UCS nella posizione e
orientamento desiderati.
Advance Steel 2013 Training Manual
84
Lavorazioni profilo Accorciamento ad UCS.
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona il profilo vicino all estremit da tagliare e
conferma.
Il profilo verr immediatamente tagliato in corrispondenza del piano XY dell'UCS. La finestra delle propriet
Accorciamento verr visualizzata con i valori appropriati gi completati.

Esegui Accorciamento ad UCS di tagliare una delle travi rosse dove si incontra il
fascio blu.
10.1.3. Taglia ad oggetto
Ancora pi facile di "accorciamento ad UCS" "Taglia ad oggetto". Questo un una lavorazione in un unico passo
invece di due ed ha anche altre opzioni pi potenti.
Lavorazioni profilo Taglia ad oggetto.
Sezione di riferimento Seleziona il profilo di riferimento e conferma.
Sezione da tagliare Seleziona la sezione che si desidera tagliare e conferma.
La seconda sezione verr tagliata nel punto in cui incontra lala del primo profilo e verr visualizzata la finestra delle
propriet.


Scheda Propriet Tipo. Se si vuole tagliare sull anima di una sezione piuttosto che sul bordo della sezione
necessario cambiare questo parametro in "Taglio - Anima.
Advance Steel 2013 Training Manual
85
Scheda Taglio Crea saldatura. Spunta questa casella e le due sezioni verranno saldate con una saldatura
a cordone dangolo.
Esegui Taglia ad oggetto, nel punto in cui il profilo marrone incontra il profilo blu
e dove l'altro profilo rosso incontra il profilo blu.
10.1.4. Sagoma
Tutti i comandi precedenti tagliano dritti alla sezione. Tuttavia spesso abbiamo bisogno di tagliare solamente l angolo
di una sezione come quando si sagoma un profilo in un altro profilo. Questo comando fa tutto ci.
Lavorazioni profilo Sagoma
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona l ala della sezione da tagliare verso
allestremit della sezione da tagliare.
La sagoma verr applicata immediatamente e verr visualizzata la finestra delle propriet della Sagoma.

Scheda Forma
o Lunghezza X Il valore della lunghezza della sezione da tagliare.
o Profondit A che profondit si deve applicare il taglio (misurata dalla superficie esterna della
sezione ).
Scheda Lavorazione spigolo
o Raggio Imposta il raggio di raccordo per l'angolo del taglio.
o Tolleranza Modifica il tipo di tolleranza in un angolo del taglio.

Nota: Questa sagoma sempre ortogonale alla sezione.
10.1.5. Sagoma, sghemba
Se hai bisogno di una sagoma che non ortogonale alla sezione puoi applicare questo comando.
Advance Steel 2013 Training Manual
86
Lavorazione profilo Sagoma, sghemba
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona l ala della sezione da tagliare verso
allestremit della sezione da tagliare.
La sagoma verr applicata immediatamente e verr visualizzata la finestra delle propriet della Sagoma.

Scheda Forma
o Lunghezza X Il valore della lunghezza della sezione da tagliare.
o Distanza dall asse Distanza dallasse di sistema del profilo.
o X Angolo di rotazione attorno all'asse X della sezione.
o Z Angolo di rotazione intorno all'asse Z della sezione.
o Asse Angolo di rotazione attorno all'asse Y della sezione.
Scheda Lavorazione spigolo
o Raggio Imposta il raggio di raccordo per l'angolo del taglio.
o Tolleranza Modifica il tipo di tolleranza in un angolo del taglio.

Nota: La distanza dall asse viene misurata dall asse di sistema. Pertanto se l asse di sistema sulla faccia esterna
del profilo (la maggior parte dei profili di gronda hanno l asse di sistema in alto al centro) necessario inserire un
numero negativo per la profondit.
Esegui i comandi Sagoma e Sagoma, sghemba sui punti in cui i profili marroni e
rossi incontrano il profilo blu. Confronta questo con una sagoma, sghemba sull
ala inferiore del profilo verde.

10.1.6. Sagoma parametrica - Giunto
Con le Sagome non sempre facile determinare la dimensione ideale e l'angolo di una sagoma per modellare una
profilo in un altro. Questo strumento stato progettato per creare una sagoma ideale per voi.
Advance Steel 2013 Training Manual
87
Lavorazioni profilo Sagoma parametrica - Giunto
Seleziona profilo principale ~> Seleziona oggetti: Seleziona il profilo di riferimento (che non sar alterato)
e conferma.
Seleziona profilo da sagomare ~> Seleziona oggetti: Seleziona il profilo da sagomare e conferma.
La sagoma verr applicata immediatamente e la finestra propriet Sagoma Parametrica verr visualizzata.

Utilizza le opzioni nella scheda Parametri per impostare la distanza tra i due elementi in ogni direzione.
possibile aggiungere anche un raggio per le lavorazioni.
Nella scheda Saldature si pu scegliere di saldare i due profili.

Questo crea un accorciamento e due sagome (pi altre lavorazioni per gli angoli, se necessario). Questi singoli
elementi sono combinati nel Giunto Sagoma Parametrica.
10.1.7. Contorno elemento - Regola
Un altro modo per realizzare completamente una sagomatura di un profilo intorno a un altro quello di utilizzare il
Contorno elemento - Regola.
Advance Steel 2013 Training Manual
88
Lavorazione profilo Contorno elemento - Regola
Seleziona il profilo da tagliare:_ ~> Seleziona oggetti: Seleziona il profilo di tagliare e conferma
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona la sezione di riferimento vicino
all'estremit da modificare e conferma.
.
Il profilo verr tagliato immediatamente e la finestra Propriet Contorno elemento regola verr visualizzata.

Scheda parametri
Saldatura Spunta la casella per creare una saldatura tra i due elementi.
Forma del contorno Scegli se desidera che il tuo taglio venga applicato a: a) il contorno esatto del profilo di
riferimento (compresi raggi di curvatura), b) Il contorno standard del profilo di riferimento (semplificato senza
raggi di raccordo) o c) Rivestimento (il contorno di massimo ingombro del profilo).
Crea accorciamento Se spuntato lestremit del profilo verr tagliata. Se non spuntato la fine del profilo non
sar tagliata e i profili saranno passanti.

Questo comando crea un unico taglio (e laccorciamento, se viene spuntata lopzione) sul contorno di un profilo.
Questo giunto pi performante rispetto al giunto Sagoma parametrica ed probabilmente l'opzione preferita nella
maggior parte dei casi.

Esegui il giunto Sagoma parametrica e Contorno Elemento- Regola dove i profili
marrone, rosso e blu si incontrano.
10.2. Lavorazioni per il contorno
Cos come sagomare un profilo in un altro si potrebbe desiderare di creare altri tagli di profili per evitare collisioni o per
qualsiasi altro motivo. Una variet di funzioni aggiuntive sono disponibili per raggiungere questo obbiettivo.

Advance Steel 2013 Training Manual
89
Essenzialmente tutti funzionano allo stesso modo. Il piano XY dell'UCS deve essere parallelo alla faccia che si
desidera tagliare (anima o l ala della sezione).
10.2.1. Contorno rettangolare, centro
Consente di creare un taglio rettangolare utilizzando un unico punto di riferimento per definire la posizione.

Imposta lUCS come richiesto.
Lavorazione profilo Contorno interno rettangolare, Centro
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona il profilo da tagliare.
Definisci il centro della sagoma da creare_ Seleziona un punto per applicare il taglio.

Il taglio sar visualizzato subito con una dimensione predefinita e verr visualizzata la finestra delle propriet di
Elaborazione Contorno.
10.2.2. Contorno interno rettangolare, 2 punti
Consente di creare un taglio rettangolare utilizzando due punti di riferimento per definire la posizione e le dimensioni.

Imposta lUCS come richiesto.
Lavorazione profilo Contorno interno rettangolare, 2 punti.
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona il profilo da tagliare.
Definire due punti diagonali per il contorno del rettangolo, primo punto:_ Seleziona un punto per il primo
angolo.
,secondo punto_ Selezione un punto per langolo opposto del taglio.

Il taglio sar visualizzato subito con una dimensione predefinita e verr visualizzata la finestra delle propriet di
Elaborazione Contorno.
Advance Steel 2013 Training Manual
90
10.2.3. Contorno circolare, centro
Consente di creare un taglio circolare utilizzando un unico punto di riferimento per la posizione.

Imposta lUCS come richiesto.
Lavorazione profilo Contorno Circolare, centro
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona il profilo da tagliare.
Definisci il centro della sagoma da creare Seleziona un punto per posizionare il taglio.

Il taglio sar visualizzato subito con una dimensione predefinita e verr visualizzata la finestra delle propriet di
Elaborazione Contorno.
10.2.4. Contorno Circolare, 2 punti
Consente di creare un taglio circolare utilizzando due punti di riferimento per definire la posizione e le dimensioni.

Imposta lUCS come richiesto.
Lavorazioni profilo Contorno circolare, 2 punti.
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona il profilo da tagliare.
Definisci il centro della sagoma da creare Seleziona un punto per il centro del taglio.
Raggio del cerchio: Seleziona un punto per il raggio

Il taglio sar visualizzato subito con una dimensione predefinita e verr visualizzata la finestra delle propriet di
Elaborazione Contorno.
10.2.5. Contorno interno poligonale
Consente di creare un taglio poligonale di in un profilo. La forma pu essere creata con linee rette o archi.

Imposta lUCS come richiesto.
Advance Steel 2013 Training Manual
91
Lavorazione profilo Contorno interno poligonale
Seleziona il profilo da modificare al riferimento finale:_ Seleziona il profilo da tagliare.
Specifica il punto iniziale o seleziona [Polilinea(e)]: Selezionare un punto della tua contorno desiderato o la
Polilinea
Seleziona il punto o [ <A>rco] Seleziona i punti successivi per definire la forma.
Seleziona il punto o [ <A>rco/<C>hiuso] Dopo 3 punti il prompt cambia con questo. Se si desidera avere un
arco per il contorno della vostra forma digitate l'opzione A.
Seleziona il punto o [ <S>econdo Punto/<L>inea/<C>hiuso ] Quando stai disegnando larco la richiesta cos.
Seleziona i punti per definire gli archi, se lo desideri. Ogni arco sar tangente al segmento precedente.
Seleziona il punto o [ <S>econdo Punto/<L>inea/<C>hiuso ] Se si vuole tornare a disegnare contorni dritti
inserire L per l'opzione linea.
Seleziona il punto o [ <A>rco/<C>hiuso] Quando hai disegnato tutti i punti del tuo contorno, eccetto
l'ultimo sufficiente scegliere l'opzione Chiudi e Advance Steel collegher l'ultimo punto al primo
automaticamente.

La forma stata definita il taglio sar applicato al profilo e verr visualizzata la finestra delle propriet di Elaborazione
Contorno.

Se vuoi possibile disegnare la forma desiderata come una polilinea prima di richiamare questo comando. Poi, al
prompt "Specificare punto iniziale o selezionare [Polilinea (s)]" digita P per Polilinea e quindi selezionare la polilinea.
Questo taglier il profilo secondo la vostra forma predefinita.
10.2.6. Propriet delle lavorazioni di contorno
La finestra delle propriet di Elaborazione Contorno praticamente la stessa indipendentemente dalla forma.



Scheda Forma
Advance Steel 2013 Training Manual
92
o Per contorni rettangolari hai i valori Larghezza Y Lunghezza X e per impostare la dimensione della
lavorazione.
o Per un contorno circolare, hai il valore del Raggio per la dimensione della lavorazione.
o Per contorni poligonali questa scheda non esiste.
Scheda Posizione
o Questa scheda non esiste per Contorni poligonali.
o Per contorni rettangolari o circolari possibile impostare la posizione del taglio rispetto al primo punto
che hai scelto.
Scheda Contorno
o Offset Spesso pi facile selezionare gli spigoli degli oggetti di cui hai bisogno che selezionare i
punti con distanze. Questa opzione consente di impostare il gioco dopo aver definito la forma. Immetti
un valore per espandere la forma da quella distanza in ogni direzione.
o Lato 1 e Lato 2 - Spunta la casella per limitare la profondit di taglio in quella direzione per il valore
indicato nella casella. Se non spuntato il taglio infinitamente profondo in quella direzione.
Scheda Lavorazione spigolo Imposta i raggi negli spigoli del vostro taglio.

Quando viene creato un contorno di solito infinitamente profondo in entrambe le direzioni (lato 1 e 2 non spuntati).
Quando si lavora sullanima di una sezione tutto ci non ha importanza. Se si sta lavorando sullala di una sezione il
taglio attraverser entrambe le ali. Per permettere al taglio che passi attraverso una sola flangia necessario spuntare
una delle opzioni Lato 1 o, 2 e inserire una profondit (inizia con 20 per esempio). Non facile dire quale direzione
spuntare, Lato 1 o Lato 2 quindi dovrai testarlo personalmente.

La profondit viene misurata dall asse di sistema della sezione. Quindi se lasse di sistema su un contorno esterno
della sezione (come centro superiore di un profilo piano) entrambe le ali sono sullo stesso lato dell asse di sistema. In
questo caso, per evitare che il taglio attraversi l ala pi vicina all asse di sistema necessario spuntare uno dei lati e
inserire una profondit negativa (diciamo -20). L'effetto della profondit sar pi evidente se il vostro taglio attraversa
lanima di una sezione.


Esercitati coi contorni
Prova ad utilizzare ciascuna delle funzioni di contorno. Soprattutto prova a
tagliare l ala della trave blu dove la trave gialla lo taglia e l ala del profilo verde
dove il profilo blu lo taglia: Assicurati di tagliare solo un ala.
Comandi di modifica Quando le lavorazioni vengono create sono rappresentate nel modello da contorni verdi. Al fine
di ottenere nuovamente le propriet della lavorazione e modificarle necessario selezionare il contorno verde e
scegliere Propriet Advance o Propriet Giunto Advance durante la modifica di Contorno Elemento Regola, o
sagoma parametrica - Giunto.
10.2.7. Tipologia di rappresentazione
Spesso la forma verde non visibile. Per modificare la lavorazione, prima necessario rendere la forma visibile. In
alternativa puoi avere un sacco di contorni verdi che ti possono dar fastidio e puoi decidere di nasconderli. Il taglio nel
profilo viene sempre visualizzato indipendentemente dal fatto che il contorno verde venga visualizzato.

Per modificare la visualizzazione delle lavorazioni hai diverse opzioni:
Prima Seleziona la trave con la funzione.
Allora

Non fa alcuna differenza che il comando venga utilizzato per creare il contorno rettangolare
o circolare: la posizione relativa al punto selezionato pu ancora essere impostata sulla
scheda Posizione. Quindi se hai bisogno di un taglio, ma conosci solo un punto di
riferimento (come ad esempio il centro di una delle estremit del rettangolo deve essere
allineato con il nodo alla fine di una trave) sufficiente utilizzare l'opzione centro per creare
il taglio quindi modificare la posizione sulla scheda di posizionamento.
Advance Steel 2013 Training Manual
93
Seleziona Propriet Advance

Nella scheda Tipo di visualizzazione seleziona Standard per nascondere le lavorazioni o Lavorazioni per
visualizzare i contorni verdi.

OPPURE
Clicca Isolamenti rapidi Cambia visualizzazione oggetto
ripeti 5 volte per ottenere il tipo di visualizzazione desiderato.
OPPURE
Advance Steel 2013 Training Manual
94
Se vuoi nascondere le lavorazioni puoi cliccare Isolamenti rapidi Rappresentazione standard.


Se vuoi nascondere tutte le lavorazioni del profilo nel modello puoi procedere cos:
Assicurarti che nulla sia selezionato.
Filtri di ricerca Lavorazioni profilo
Isolamenti rapidi Nascondi oggetti selezionati.


Advance Steel 2013 Training Manual
95
10.3. Taglio obliquo
Un altra tipologia di giunto a disposizione il taglio obliquo di due profili. Questo taglier le travi rispetto alla bisettrice
e opzionalmente potrai saldarli.

Lavorazioni profilo Taglio obliquo OPPURE
Centro Giunti > > Mitre
Seleziona l'oggetto di riferimento Seleziona il primo profilo da modificare e conferma.
Seleziona l' oggetto da tagliare Seleziona il secondo profilo da modificare e conferma.
I profili saranno tagliati rispetto alla bisettrice e la finestra di propriet Taglio obliquo verr visualizzata.

Se desideri che i profili vengano saldati necessario spuntare la casella Crea saldatura sulla scheda Taglio.
10.4. Unisci e dividi profili
Quando si progetta una struttura puoi decidere che un profilo lungo pu essere diviso in due profili singoli o che due
profili singoli possono essere uniti in un unico profilo. Advance Steel ha dei comandi di modifica per consentire questo.
Non verranno coinvolte altre propriet o lavorazioni del profilo.
10.4.1. Dividi profilo
Divide un singolo profilo in due pezzi nel punto prescelto (i).

Lavorazioni profilo Dividi profili
Seleziona profilo_ ~> Seleziona oggetti: Selezionare la trave da dividere.
Seleziona punto di divisione o [Spazio]_ Seleziona un punto per dividere il profilo.
Seleziona punto di divisione:_ Continua a selezionare i punti di divisione in corrispondenza o
semplicemente premi Invio o fai tasto destro per terminare.
Advance Steel 2013 Training Manual
96
Il taglio verr eseguito..
10.4.2. Unisci profili
Unisce due o pi profili in un singolo profilo. I profili devono essere allineati e un'estremit deve incontrare l'altra ed
avere la stessa sezione.

Lavorazioni profilo Unisci profili
Seleziona profilo_ ~> Seleziona oggetti: Seleziona tutte i profili che desideri trasformare in un
unico profilo e conferma.
A condizione che le estremit dei profili coincidano saranno convertiti in un unico oggetto.

Modifica le colonne C4 e D4 nella struttura di formazione
Modifica i vertici delle parte superiore delle colonne RHS sulla griglia C4 e D4
per predisporre il giunto come mostrato nei disegni.














11. Piatti
Piatti
Propriet Piatto
Piatti piegati
Grigliati

Advance Steel 2013 Training Manual
98

Praticamente tutte le strutture sono composte da molti piatti sia come parte di giunti o come oggetti sciolti.
Naturalmente, Advance Steel ha molti strumenti per creare piatti di tutti i tipi in base alle vostre esigenze.
Continua a lavorare sul file Practice File.dwg per esercitarti con le piastre.
11.1. Piatti
Se non indicato questi comandi creano un piatto piano nel piano XY dell UCS corrente in modo da impostare l'UCS
come richiesto..
11.1.1. Piatto rettangolare, centro
Consente di creare una piatto rettangolare con un unico punto di riferimento per la posizione.

Oggetti > Piatti > Piatto rettangolare, centro
Definire il centro del piatto da creare Seleziona un punto per posizionare il piatto.

Una singolo piatto verr creato sul piano XY nella posizione prescelta con dimensioni predefinite. Verr visualizzata la
finestra delle propriet Piatto.
11.1.2. Piatto rettangolare, 2 punti
Consente di creare una piatto rettangolare attraverso due punti per definire la posizione e le dimensioni.

Home > Oggetti > Piatto rettangolare 2 Punti
Definire il punto iniziale della diagonale del piatto Seleziona un punto per un angolo della piastra.
Definisci il punto finale della linea del piatto Seleziona un punto per l'angolo opposto della piastra.

Un piatto singolo verr creato con angoli sui punti prescelti. Verr visualizzata la finestra delle propriet Piatto.
11.1.3. Piatto rettangolare, 3 punti
Consente di creare una piatto rettangolare in qualsiasi punto del piano XY utilizzando tre punti per definire la posizione
e le dimensioni.

Oggetti > Piatto > Piatto rettangolare 3 punti
Specifica il primo punto del contorno del piatto:_ Seleziona un punto per il primo angolo del piatto (sul piano
XY)
Specifica il secondo punto per definire la direzione X e la dimensione del piatto:_ Seleziona un punto per il
punto successivo del piatto per definire il primo lato (nel piano XY).
Specifica il terzo punto per definire il piano del piatto e la dimensione Y:__ Seleziona un terzo punto in qualsiasi
punto dello spazio per definire il terzo angolo della piatto (diagonalmente opposto al primo angolo) e l'angolo
del piatto rispetto al piano XY.

Advance Steel 2013 Training Manual
99
Un piatto verr creato per i tre punti e la finestra delle propriet del piatto verr visualizzata.
11.1.4. Piatto poligonale
Consente di creare un piatto di qualsiasi forma con lati diritti.

Home > Oggetti > Piatto poligonale
Specifica i punti che stabiliscono il contorno del piatto Seleziona un punto per il primo vertice del piatto.
Vertice poligono 2: Seleziona un punto per il vertice successivo del piatto.
Vertice poligono 3: Seleziona un punto per il terzo vertice del piatto
Vertice poligono 4: Continua a selezionare i vertici del piatto in sequenza, se lo desideri. Dopo aver
selezionato tutti i punti richiesti (almeno 3) premi Invio o fai tasto destro per terminare.

Un piatto verr creato dalla forma e dimensioni definite e verr visualizzata la finestra di dialogo propriet Piatto.
11.1.5. Piatto da polilinea
Consente di creare un piatto di qualsiasi forma, compresi i contorni curvi, convertendo una polilinea standard di
AutoCAD.

Crea un polilinea chiusa di AutoCAD per il Piatto Home > Oggetti > Piatto da polilinea

Seleziona polilinea_ Seleziona la polilinea che hai creato e conferma.

Un piatto verr creato in base alla forma della polilinea e la finestra di dialogo Propriet del piatto verr visualizzata.
11.1.6. Piatto circolare
Se volete un piatto a forma circolare o ad anello possibile crearne uno facilmente con questo comando.

Oggetti > Piatti > Piatto circolare
Verr visualizzata la finestra Crea Piatto circolare. Completa inserendo il diametro esterno, il diametro
interno e lo spessore, se lo desideri quindi fai clic su OK.



Il tuo piatto verr creato con il centro posto sull'origine dell UCS corrente.

Advance Steel 2013 Training Manual
100
Il piatto creato sar effettivamente un piatto quadrato con delle lavorazioni (vedi sotto) per creare i contorni curvi e
circolari come richiesto.
11.2. Propriet Piatto
Tuttavia i piatti che vengono creati hanno fondamentalmente la stessa finestra di dialogo delle propriet.


Scheda Forma e Materiale
o Lunghezza X e Lunghezza Y Solo per i piatti rettangolari. Imposta la lunghezza e la larghezza della
piatto come desideri.
o Spessore Imposta lo spessore del piatto a piacere (puoi scegliere dall elenco o digita qualsiasi
valore)
o Materiale Seleziona il materiale desiderato per il piatto.
o Rivestimento Seleziona il rivestimento desiderato o la finitura per il piatto.
Scheda Posizione
o Offset Indipendentemente dal metodo usato per creare il piatto possibile regolare la sua posizione
rispetto ai punti prescelti utilizzando queste opzioni.
o Giustificazione Decidi se il piatto superiore, inferiore o a met rispetto ai suoi lati. Utilizza le icone
per le tre scelte di base o inserisci un valore nella casella se necessaria unaltra posizione.
11.3. Piatti piegati
Oltre ad essere in grado di modellare semplici piatti Advance Steel pu modellare piatti piegati con forme complesse.
Un piatto piegato considerato come un singolo oggetto per scopi di disegno e produzione. Anche se molto potente
Advance Steel non un pacchetto per la lamiera. Se una piega non copre un bordo intero nessun rilievo curva sar
modellato in modo efficace la piega sar modellato come una lacrima. Nessun scarico viene modellato.
11.3.1. Piatto piegato senza adattamento di posizione
Trasforma due piatti adiacenti in un piatto piegato.

Crea un piatto piegato da 2 singoli piatti piani. Questi piatti devono essere posizionati con i bordi adiacenti
nella posizione desiderata .
Home > Oggetti > Crea piatto piegato Senza adattamento di posizione.
Seleziona il piatto da unire a: Seleziona il piatto che non si muover una volta piegato.
Advance Steel 2013 Training Manual
101
Seleziona il piatto da unire: Seleziona il piatto che si muover una volta piegato.
Una piega sar creata tra i piatti e verr visualizzata la finestra di dialogo Propriet piatto - linea di piega.

Tutte le propriet del piatto gi esistenti nei singoli pezzi di lamiera verranno mantenute e rimarranno nella posizione
corretta rispetto al pezzo di lamiera.
11.3.2. Piatto piegato con adattamento di posizione.
Trasforma i due piatti in un unico piatto piegato. Il secondo piatto verr spostato e ruotato in modo che i bordi
selezionati siano uniti.

Crea i singoli piatti richiesti.
Home > Oggetti > Crea piatto piegato - con adattamento di posizione
Seleziona il piatto da unire vicino al bordo: Seleziona il piatto che non si muover in prossimit del bordo in
cui deve essere unito all'altro piatto.
Seleziona il piatto da unire vicino al bordo: Seleziona il piatto che si muover vicino al bordo da unire.
Angolo Inserisci l'angolo di piega desiderato.

Il secondo piatto sar spostato in modo che i punti medi dei lati coincidano e quindi verr creato l'angolo specificato. Il
piatto piegato verr visualizzata la finestra di dialogo propriet piatto piegato linea di piega.

Tutte le propriet del piatto gi esistenti nei singoli pezzi di lamiera verranno mantenute e rimarranno nella posizione
corretta rispetto al pezzo di lamiera.

Quando si impostano le dimensioni dei singoli piatti ricordati di impostare lo spessore della piastra entro le dimensioni
finali desiderate, come mostrato nell'immagine qui sotto. I singoli piatti nellimmagine a sinistra si devono allineare
come mostrato nellimmagine centrale prima di applicare la piega, come mostrato a destra.




Advance Steel 2013 Training Manual
102
11.3.3. Crea piatto piegato conico
Crea una piatto piegato tra due polilinee chiuse. Originariamente utilizzato per tramogge o condotti in cui le sezioni
rettangolari diventano sezioni tonde e questo comando pu effettivamente gestire la fusione le due forme.

Crea 2 polilinee chiuse luna sopra l'altra su differenti piani Z.
Home > Oggetti > Crea piatto piegato conico
Seleziona il prima geometria [Contorno/Profilo] <C>: Seleziona l'opzione Contorno
Seleziona contorno_ Seleziona la polilinea per la parte superiore del cono e conferma.
Seleziona la seconda geometria [Contorno/Profilo] <C>: Seleziona l'opzione Contorno
Seleziona contorno_ Seleziona la polilinea per la parte inferiore del cono e conferma
Verr visualizzata la finestra di dialogo Piatto Piegato conico. Completa con le opzioni necessarie prima di
continuare .



o Facce per angolo / quadrante Quante pieghe vengono utilizzate per convertire uno spigolo vivo in
una curva?
o Spessore piatto Qual lo spessore del tuo piatto?
o Giustificazione piatto Specifica se i contorni che hai disegnato sono interni, intermedi o esterni.
Clicca OK dopo aver impostato le opzioni desiderate.

Una piatto piegato verr creato unendo le due forme selezionate.
11.3.4. Crea piatto piegato ritorto
Crea un piatto piegato ritorto tra due linee, archi o polilinee.

Crea le tue linee, archi o polilinee che rappresentano i contorni del tuo piatto.
Oggetti > Piatti > Crea piatto piegato ritorto.
Seleziona due entit (archi, linee, polilinee, linguette) all'estremit pi vicina al posto dal quale si desidera iniziare la
realizzazione del piatto piegato. ~> Seleziona la prima entit Seleziona l'elemento per il lato del
vostro piatto vicino ad una estremit.
Seleziona la seconda entit Seleziona l'elemento per l'altro lato del vostro piatto vicino alla stessa estremit
Verr visualizzata la finestra Propriet Piatto Piegato Ritorto. Completa con le impostazioni necessarie
prima di continuare.
Advance Steel 2013 Training Manual
103


o Numero di punti di divisione Quante pieghe devi utilizzare per creare il piatto finito.
o Spessore piatto Imposta lo spessore del piatto.
o Giustificazione Imposta quale lato del piatto piegato si dovrebbe prendere in considerazione.
o Raggio Langolo di piega verr impostato su questo valore moltiplicato per lo spessore della piastra.
Clicca OK dopo aver effettuato le impostazioni desiderate.

Un piatto piegato ritorto verr creato unendo gli elementi selezionati.

Un piatto piegato con sfaccettature piane verr creato per collegare tra i due bordi selezionati. Il contorno pu essere
creato utilizzando meno sfaccettature rispetto a quanto comparir nella finestra di dialogo. Se i due elementi
selezionati sono complanari il risultato sar effettivamente un singolo piatto piano (nessuna sfaccettatura) della forma
desiderata.

Questo comando pu gestire quasi tutto. possibile selezionare le linee, archi, polilinee o polilinee 3D, spline o eliche
per creare il piatto piegato ritorto. Le polilinee possono includere segmenti dritti o archi, ma non possibile utilizzare
una polilinea curva (tipo Spline o Fit)

11.3.5. Propriet piatto piegato linea di piega
Dopo la creazione del piatto piegato il piatto ritorto viene trattato come un singolo oggetto. Dopo la creazione non si
pu tornare alla finestra Piatto Piegato conico. Selezionando le propriet Advance richiamerai le propriet del piatto
piegato o la finestra di dialogo propriet linea di piega a seconda di ci che hai selezionato.

Se selezioni un piatto e richiami le propriet Advance sar visualizzata la finestra di dialogo Propriet Piatto (vedi
sopra)

Se selezioni la piega del piatto piegato tra due piatti e richiami le propriet Advance verr visualizzata la finestra di
dialogo Propriet linea di piega.





Advance Steel 2013 Training Manual
104

Angolo Inserisci l'angolo di piega come da immagine.
Giustificazione Impostare se il raggio di piega deve essere misurato rispetto alla superficie interna, esterna
o intermedia.
Raggio Il raggio di curvatura richiesto.
Se si modifica l'angolo il piatto associato verr spostato. Tutte le funzioni all'interno del piatto saranno conservate.
11.3.6. Cancella Piatto piegato
Se selezioni una linea di piega di un piatto piegato e premi Cancella l'intero piatto piegato verr cancellato..

Se selezioni la piega tra le componenti del piatto piegato e premi Cancella la piega sar cancellata e i piatti non
saranno pi uniti.
11.3.7. Verifica sviluppo
Durante la creazione di piatti piegati possibile farsi prendere la mano e modellare qualcosa che non pu essere poi
sviluppato. Per essere sicuri di non aver fatto questo possibile utilizzare la funzione Verifica Sviluppo.

Oggetti > Piatti > Verifica Sviluppo
Seleziona piatto piegato:_ Seleziona il piatto piegato desideri verificare.
Visualizza lo sviluppo [Si/No] <S >: Si

Un contorno verde del piatto sviluppato sar visualizzato sullo schermo.

Se il piatto non pu essere sviluppato ti compare un messaggio prima del prompt Visualizza lo sviluppo [Si/No] <S>:"
Procedi come segue:
Seleziona il piatto piegato che non pu essere sviluppato correttamente !
Visualizza lo sviluppo [Si/No] <S >:
In caso di risposta affermativa ti verr mostrato lo sviluppo teorico in modo da poter identificare dove si sarebbe
verificata la sovrapposizione. Se non visualizzi alcun messaggio il piatto pu essere sviluppato in modo sicuro.

Una volta visualizzato lo sviluppo lo puoi rimuovere utilizzando dalle tavolozze strumenti Selezione Annulla oggetti
evidenziati


Advance Steel 2013 Training Manual
105
11.4. Grigliati
In Advance Steel un grigliato essenzialmente una tipologia di piatto speciale. Ci sono comandi specifici per
disegnare il grigliato, ma dopo la creazione possono essere trattati come un piatto. I grigliati sono modellati come un
piatto piano, ma si distinguono visivamente nel modello per la campitura applicata su una superficie. I dettagli della
campitura non corrispondono alla struttura esatta del grigliato, ma sono semplicemente rappresentative.
11.4.1. Grigliati standard
Crea un pannello grigliato standard.

Home > Oggetti > Grigliato Standard
Definire il punto centrale del grigliato. Seleziona un punto per il centro del tuo pannello di grigliato.
Un pannello di grigliato predefinito verr creato e verr visualizzata la finestra di dialogo Propriet Grigliato Standard.

Selezionare il grigliato desiderato nella scheda Forma e Connettore .
11.4.2. Grigliato Variabile, Poligonale
Crea un grigliato di qualsiasi dimensione e forma.

Home > Oggetti > Vari
Specifica i punti che definiscono il contorno del grigliato: Seleziona un punto per il primo vertice del grigliato.
Vertice del poligono 2: Seleziona un punto per il secondo vertice del tuo grigliato.
Vertice del poligono 3: Seleziona un punto per il terzo angolo del tuo grigliato.
Vertice del poligono 4: possibile continuare a selezionare tanti punti quanti ne vuoi. Dopo aver
selezionato almeno tre punti si pu creare il grigliato premendo Invio o facendo tasto destro per collegare
l'ultimo punto al primo.
Un grigliato verr modellato con contorni diritti della forma desiderata e verr visualizzata la finestra di dialogo
Propriet grigliato variabile.

Seleziona il grigliato desiderato dalla scheda Connettore e Forma.
Advance Steel 2013 Training Manual
106
11.4.3. Grigliato Variabile, Rettangolare
Crea un grigliato rettangolare di qualsiasi dimensione.

Home > Oggetti > Grigliato Variabile, Rettangolare
Definire il punto iniziale della diagonale del grigliato Seleziona un punto per un vertice del tuo grigliato.
Definire il punto finale della diagonale del grigliato Selezionare un punto per l'angolo opposto del grigliato.
Un pannello rettangolare di grigliato verr modellato tra i punti che hai scelto e sar visualizzata la finestra di dialogo
Propriet Grigliato Variabile.

Imposta la tipologia di grigliato richiesto nella scheda Connettore e Forma.
11.4.4. Direzione della portanza
La direzione della portanza del grigliato (direzione di grandi sezioni) indicata da un simbolo nel mezzo della
campitura.

Per un grigliato standard la direzione della portanza sempre parallela al lato pi corto del pannello.

Su un grigliato variabile puoi impostare la tua direzione della portanza. Quando crei un grigliato variabile la direzione
della portanza sar parallela all'asse X. Se lo si desidera possibile modificare questa come segue:

Seleziona il grigliato variabile.
Individua il simbolo della portanza vicino al centro del grigliato.
Visualizza lo snap alla fine del simbolo e fai clic per selezionarlo.
Sposta lo snap fino a quando la direzione della portanza desiderata viene indicata e fai nuovamente clic.









Advance Steel 2013 Training Manual
107



Ricrea la canalizzazione nel File lavorazioni.
Cambia il layer nel file Plate Practice.
Rimodella la condotta magenta all'estremit della condotta marrone.

Ci richiede quattro piatti trasformati in un piatto piegato e poi un piatto
piegato conico sulla base della polilinea e del cerchio giallo forniti.

Aggiungi i piatti per giunti della piattaforma nella Struttura di Formazione
Inserisci i piatti nella parte superiore delle colonne RHS sulla griglia C4 e D4,
come mostrato nei disegni.















12. Lavorazioni piatto
Lavorazioni per il Contorno
Propriet Elaborazione Contorno
Lavorazioni secondo il contorno senza l'UCS
Si noter che la parte inferiore della tavolozza contiene dei comandi per le lavorazioni dei piatti che sono molto simili a
quelli sopra citati, ma senza UCS sul nome. Questi comandi funzionano esattamente allo stesso modo di quelli sopra
citati ma la direzione del taglio sempre perpendicolare alla superficie del piatto.
Advance Steel 2013 Training Manual
110

Smussi e raccordi
Dividi e unisci piatti

Advance Steel 2013 Training Manual
111

Come per i profili, potrebbe essere necessario eseguire delle lavorazioni nei piatti. Questo viene fatto usando le
Lavorazioni Piatto.
12.1. Lavorazioni per il Contorno
Le lavorazioni di contorno creano dei tagli secondo una forma chiusa in qualsiasi punto del piatto. In ogni caso il
contorno viene disegnato nell UCS corrente in modo da assicurarsi sempre che l'UCS venga impostato come
desiderato (di solito sulla parte superiore del piatto).
12.1.1. Contorno Rettangolare, Centro, UCS
Permette di tagliare un contorno rettangolare in un piatto secondo un punto di riferimento per la posizione.

Assicurarti che il piano XY dell'UCS si trovi sul tuo piatto
Lavorazioni Piatto Contorno Rettangolare, Centro, UCS
Seleziona il piatto da modificare vicino ad un angolo (sistema di riferimento):_ Seleziona il piatto che vuoi
lavorare.
Definire il centro del contorno da creare Seleziona un punto per posizionare la lavorazione.

Un taglio rettangolare verr collocato nel vostro piatto nel punto prescelto e con una dimensione predefinita. La
finestra di dialogo Elaborazione Contorno verr visualizzata.
12.1.2. Contorno Rettangolare, 2 punti, UCS
Consente di creare un taglio rettangolare in un piatto attraverso 2 punti per definire la posizione e le dimensioni.

Assicurarti che il piano XY dell'UCS si trovi sul tuo piatto
Lavorazioni Piatto Contorno Rettangolare, 2 punti, UCS
Seleziona il piatto da modificare vicino ad un angolo (sistema di riferimento):_ Seleziona il piatto che desideri
tagliare.
Definire due punti diagonali per il contorno del rettangolo, primo punto:_ Seleziona un punto per il primo
vertice del vostro taglio.
,secondo punto_ Seleziona un punto per l'angolo opposto del tuo taglio.

Un taglio rettangolare verr creato nel piatto tra i 2 punti scelti e verr visualizzata la finestra delle propriet di
Elaborazione Contorno.


Advance Steel 2013 Training Manual
112
12.1.3. Contorno Circolare, Centro, UCS
Consente di inserire un taglio circolare in un piatto con un punto di riferimento per la posizione.

Assicurarti che il piano XY dell'UCS si trovi sul tuo piatto
Lavorazioni Piatto Contorno Circolare, Centro, UCS
Seleziona il piatto da modificare vicino ad un angolo (sistema di riferimento):_ Seleziona il piatto di tagliare.
Definire il centro del contorno da creare Seleziona un punto per il centro del vostro taglio.

Un taglio circolare verr creato con una dimensione predefinita centrata sul punto scelto. Verr visualizzata la finestra
delle propriet di Elaborazione Contorno.
12.1.4. Contorno Circolare, 2 Punti, UCS
Crea un taglio circolare in un piatto utilizzando un punto centrale ed un raggio per controllare la posizione e la
dimensione.

Assicurarti che il piano XY dell'UCS si trovi sul tuo piatto
Lavorazioni piatto Contorno Circolare, 2 punti, UCS
Seleziona il piatto da modificare vicino ad un angolo (sistema di riferimento):_ Seleziona il piatto da tagliare.
Definire il centro del contorno da creare Seleziona un punto per il centro del tuo piatto.
Raggio del cerchio: Seleziona un punto per definire il raggio del vostro taglio.

Un taglio circolare verr creato nella posizione e con le dimensioni specificate e verr visualizzata la finestra di dialogo
delle propriet di Elaborazione Contorno.
12.1.5. Contorno Poligonale, UCS
Crea un taglio di qualsiasi forma attraverso linee e archi per definire il contorno della lavorazione.

Assicurarti che il piano XY dell'UCS si trovi sul tuo piatto
Advance Steel 2013 Training Manual
113
Lavorazioni piatto Contorno poligonale, UCS
Seleziona il piatto da modificare vicino ad un angolo (sistema di riferimento):_ Seleziona il piatto da tagliare.
Specifica il punto iniziale o seleziona [Polilinea(e))]: Seleziona un punto per il primo vertice del vostro taglio
Seleziona il punto o [ <A>rco ] Seleziona un punto per il secondo vertice del tuo contorno
Seleziona il punto o [ <A>rco/<C>hiuso] Se vuoi disegnare un arco su un lato inserisci l' opzione A.
Seleziona il punto o [ <S>econdo Punto/<L>inea/<C>hiuso ] Seleziona un punto per la fine dell'arco. L'arco
sar tangente all ultimo segmento.
Seleziona il punto o [ <S>econdo Punto/<L>inea/<C>hiuso ] Per tornare a disegnare contorni dritti inserisci
l'opzione L.
Seleziona il punto o [ <A>rco/<C>hiuso ] Continua a scegliere i punti ed a disegnare i contorni della
lavorazione, se lo desideri.
Seleziona il punto o [ <A>rco/<C>hiuso ] Dopo linserimento di almeno tre punti possibile completare la
forma premendo Invio o facendo tasto destro per unire l' ultimo punto al primo.

Un taglio della forma specificata verr effettuato e verr visualizzata la finestra delle propriet di Elaborazione
Contorno.

Se preferisci possibile disegnare la forma desiderata come una polilinea prima di lanciare questo comando. Poi, al
prompt "Specifica punto iniziale o seleziona [Polilinea (E)]" digita P per Polilinea e quindi seleziona la polilinea. Questo
comando elaborer la tua forma predefinita nel piatto.
12.1.6. Taglio su Contorno
Esegue il taglio di una piastra sul contorno di una sezione.

Lavorazione Piatto Taglio su contorno
Seleziona il piatto da modificare vicino ad un angolo (sistema di riferimento):_ Seleziona il piatto da tagliare
Seleziona l'oggetto di riferimento: Seleziona la sezione su cui il piatto verr lavorato.

Il taglio verr effettuato in base al contorno esatto della sezione selezionata e verr visualizzata la finestra di dialogo
delle propriet Elaborazione Contorno.


12.2. Propriet Elaborazione Contorno
Qualunque sia il comando che viene utilizzato per creare il contorno nel piatto la finestra di dialogo delle propriet
sostanzialmente la stessa.

Advance Steel 2013 Training Manual
114


Scheda Forma
o Lunghezza X e Lunghezza Y Solo per le lavorazioni rettangolari. Imposta le dimensioni del tuo
taglio.
o Raggio Solo per le lavorazioni circolari. Imposta le dimensioni del tuo taglio.
Scheda Posizione
o Offset Indipendentemente dal metodo utilizzato per definire la lavorazione puoi impostare la
posizione del taglio rispetto ai punti che hai scelto.
Scheda Contorno
o Offset Se il contorno viene disegnato esattamente coincidente con un altro oggetto (come il taglio su
contorno), questo parametro pu essere utilizzato per creare una distanza minima.
o Lato 1 e Lato 2 Se spuntata la profondit di taglio su quel lato del piano XY verr limitata alla
distanza indicata. Nota: Il contorno verde per il taglio verr elaborato sul piano XY dell UCS corrente.
Questa distanza sar riferita al contorno verde.
o Taglio dritto Se il contorno non parallelo alla superficie della piastra spuntando questa opzione
Advance modifica il taglio nella piatto in modo che i contorni siano perpendicolari alla superficie del
piatto mantenendo il contorno desiderato.

Se l'UCS non parallelo alla superficie del piatto, o, utilizzando il taglio su contorno la sezione non sar ortogonale
alla superficie del piatto ed il contorno non sar perpendicolare al piatto. Il taglio avr il contorno esatto definito e
permetter di evitare un interferenza con gli altri oggetti. Tuttavia, per la produzione pi facile avere i contorni del
taglio perpendicolari alla superficie del piatto per questo molto utile l'opzione taglio diritto.


Taglia il condotto sul contorno del profilo blu nel file Feature Practice.
Alla fine del tuo condotto nel file Feature Practice taglia un contorno intorno al
profilo blu con gioco pari a 5 millimetri.
12.3. Lavorazioni secondo il contorno senza l'UCS
Si noter che la parte inferiore della tavolozza contiene dei comandi per le lavorazioni dei piatti che sono molto simili a
quelli sopra citati, ma senza UCS sul nome. Questi comandi funzionano esattamente allo stesso modo di quelli sopra
citati ma la direzione del taglio sempre perpendicolare alla superficie del piatto.
Advance Steel 2013 Training Manual
115

12.4. Smussi e raccordi
Le lavorazioni smusso e raccordo tagliano i contorni del tuo piatto e quindi possono essere eseguite solamente su un
lato o uno spigolo. La posizione UCS non importante.
12.4.1. Smusso, un punto
Taglia un angolo (spigolo) del tuo piatto con un taglio diritto o uno smusso. Viene creato con la scelta di un angolo per
rimuovere.

Lavorazioni piatto Smusso un punto
Seleziona il piatto da modificare vicino l'angolo che si desidera tagliare Seleziona il piatto che desideri
tagliare nell'angolo da rimuovere.

L'angolo sar tagliato con dimensioni predefinite e sar visualizzata la finestra delle propriet smusso piatto. Imposta
la dimensione desiderata per il vostro taglio. Le distanze sono misurate dal vertice lungo il lato del piatto.
12.4.2. Smusso, 2 punti
Taglia un angolo nel piatto con la scelta di due lati da tagliare tra.

Lavorazioni Piatto Smusso, 2 punti
Advance Steel 2013 Training Manual
116
Seleziona il piatto da modificare vicino al lato da tagliare Seleziona il piatto da tagliare vicino ad una estremit
dello smusso desiderato.
Seleziona il piatto da modificare vicino al lato da tagliare Seleziona laltro lato del piatto per lo smusso.

Il taglio verr posizionato con delle dimensioni predefinite e verr visualizzata la finestra di dialogo propriet Smusso
Piatto. Imposta la dimensione desiderata per il vostro smusso. Le distanze sono misurate dal vertice lungo il lato del
piatto.
12.4.3. Raccordo Convesso
Arrotonda il vertice di un piatto con una lavorazione convessa (raccordo esterno).

Lavorazioni piatto Raccordo convesso
Seleziona il piatto da modificare vicino l'angolo dove creare il raccordo Seleziona il piatto da tagliare vicino
all'angolo di tagliare.
Il raccordo verr creato e la finestra di dialogo Propriet Raccordo verr visualizzata. Imposta il raggio desiderato della
curva.
12.4.4. Raccordo Concavo
Arrotonda lo spigolo di un piatto con una curva concava (raccordo interno).

Lavorazioni Piatto Raccordo Concavo
Seleziona il piatto da modificare vicino l'angolo dove creare il raccordo Seleziona piatto da lavorare in
prossimit dello spigolo .

Il raccordo verr creato e la finestra di dialogo Propriet Raccordo verr visualizzata. Imposta il raggio desiderato della
curva
12.4.5. Cianfrinatura
Crea una cianfrinatura lungo uno dei lati del tuo piatto.

Advance Steel 2013 Training Manual
117
Lavorazioni piatto Cianfrinatura
Seleziona l'oggetto:_ Seleziona il lato del piatto per la lavorazione.

Una cianfrinatura sar posizionata lungo tutto il lato e sar visualizzata la finestra di dialogo delle propriet della
Cianfrinatura. Inserisci l'angolo e la lunghezza dei parametri della cianfrinatura.

Nota: In genere, le preparazioni per la saldatura non sono visualizzate sul modello nelle viste ombreggiate. Se vuoi
visualizzarle necessario impostare il tipo di visualizzazione del piatto su Esatto con cianfrinature.
12.4.6. Cianfrinatura, Concava/convessa
Consente di elaborare una cianfrinatura concava o convessa lungo uno dei lati del tuo piatto.

Lavorazioni piatto Cianfrinatura concava/convessa
Seleziona l'oggetto:_ Seleziona il lato del piatto per la lavorazione.
Una cianfrinatura sar posizionata lungo tutto il lato e sar visualizzata la finestra di dialogo delle propriet della
Cianfrinatura. Inserisci il raggio del raccordo richiesto.

Nota: In genere, le preparazioni per la saldatura non sono visualizzate sul modello nelle viste ombreggiate. Se vuoi
visualizzarle necessario impostare il tipo di visualizzazione del piatto su Esatto con cianfrinature.

12.5. Dividi e unisci piatti
Ci sono ulteriori comandi disponibili per dividere un piatto in pi parti o per unire pi piatti in un unico piatto.
12.5.1. Dividi piatto tramite 2 punti
Taglia un piatto in due con un taglio dritto tra due punti definiti.

Home > Oggetti > Dividi piatto tramite 2 punti.
Seleziona piatto _ Seleziona il piatto di dividere.
Advance Steel 2013 Training Manual
118
Seleziona il primo punto che definisce la linea di divisione o [Spazio] Seleziona un punto su un lato per il
taglio.
Seleziona il secondo punto che definisce la linea di divisione _ Seleziona un punto all'altra estremit del
taglio.
Il piatto sar immediatamente diviso in due pezzi con il taglio specificato.
12.5.2. Dividi piatto su linea
Consente di dividere un piatto in due parti con un taglio attraverso oggetti di AutoCAD.

Traccia il taglio desiderato sulla superficie del piatto utilizzando linee, archi o polilinee di AutoCAD, .
Home > Oggetti > Dividi piatto sulla linea
Seleziona piatto _ ~> Seleziona oggetti: Seleziona il piatto da tagliare e conferma.
Seleziona linea o [Spazio] Seleziona la linee, gli archi o le polilinee di AutoCAD, da utilizzare per il taglio e
conferma.
Il piatto sar immediatamente tagliato in due parti lungo la linea (e) selezionate.
12.5.3. Unisci piatti
Unisce pi piatti con lati adiacenti in un unico piatto.

Home > Oggetti > Unisci piatti
Seleziona piatto _ ~> Seleziona oggetti: Seleziona i piatti che desideri unire e conferma.
I piatti diventano immediatamente un unico piatto.

Nota: Ogni piatto deve avere in comune almeno un lato con uno degli altri piatti selezionati.













13. Elementi di collegamento
Bulloni
Propriet Bullone
Ancoraggi
SaldatureSaldature
Modifica Oggetti connessi



Advance Steel 2013 Training Manual
120

Per connettere degli oggetti singoli durante la costruzione o il montaggio di una struttura devi utilizzare le saldature e i
bulloni. Qui ci sono gli strumenti per la creazione di queste connessioni nei tuoi modelli di Advance Steel.
13.1. Bulloni
I comandi per il posizionamento dei bulloni vengono utilizzati anche per il collocamento degli ancoraggi, dei fori o dei
pioli. la tipologia d oggetto utilizzata dipende dalla posizione dello switch. L'icona accanto allo switch indica la
modalit attiva.

Clicca Oggetti > Switch > Bulloni / Ancoraggi / Fori / Pioli finch non sia attiva la modalit bulloni.



meglio garantire che il piano XY dell UCS sia sulla superficie degli oggetti da connettere prima di utilizzare questi
comandi.

Ogni volta che una serie di bulloni viene creata anche i fori verranno creati automaticamente.
13.1.1. Serie rettangolare, 2 punti
Inserisce una serie rettangolare di bulloni per 2 punti in modo tale da definire la posizione e l interasse.

Home > Oggetti > Rettangolare, 2 punti.
Seleziona gli elementi da collegare ~> Seleziona oggetti: Seleziona tutti gli oggetti da imbullonare e
conferma.
Angolo inferiore sinistro Seleziona un punto per un angolo della tua serie di bulloni.
Angolo superiore destro Seleziona l'angolo opposto della serie di bullone.

Una serie di bulloni sar creata e verr visualizzata la finestra di dialogo Propriet Bullone.
13.1.2. Serie rettangolare, un punto
Pone una serie rettangolare di bulloni su un angolo per definire la posizione e l interasse.

Home > Oggetti > Rettangolare, un punto.
Seleziona gli elementi da collegare ~> Seleziona oggetti: Seleziona tutti gli oggetti da imbullonare e
conferma.
Punto iniziale:_ Seleziona un punto per langolo della tua serie di bulloni.

Una serie di bulloni sar creata e verr visualizzata la finestra di dialogo Propriet Bullone.



Advance Steel 2013 Training Manual
121

13.1.3. Serie rettangolare, punto centrale
Inserisce una serie rettangolare di bulloni per un punto centrale in modo tale da definire la posizione e l interasse.

Oggetti > Giunzioni > Rettangolare, punto centrale.
Seleziona gli elementi da collegare ~> Seleziona oggetti: Seleziona tutti gli oggetti da imbullonare e
conferma.
Punto centrale:_ Seleziona un punto centrale per la tua serie di bulloni.

Una serie di bulloni sar creata e verr visualizzata la finestra di dialogo Propriet Bullone.
13.1.4. Serie circolare, punto centrale
Consente di inserire una serie circolare di bulloni basata su un punto centrale ed il raggio.

Home > Oggetti > Circolare, un punto centrale
Seleziona gli elementi da collegare ~> Seleziona oggetti: Seleziona tutti gli oggetti da imbullonare
e conferma.
Centro del cerchio Seleziona il centro per la tua serie circolare
Raggio del cerchio Seleziona un raggio per la tua serie di bulloni

Una serie di bulloni sar creata e verr visualizzata la finestra di dialogo Propriet Bullone.
13.1.5. Cambia Bulloni / Fori
A volte, a seconda di come sono state creati i profili, una serie dei bulloni pu essere creata sullala sbagliata di una
sezione. Se questo accade facile modificarla con questo comando.

Oggetti > Giunzioni > Cambia Bulloni / Fori
Seleziona una serie di bulloni/fori che si desidera spostare: ~> Seleziona oggetti: Seleziona la serie
circolare di bulloni e di conferma.
Seleziona l'elemento (profilo o piatto) che definisce l'area di riferimento Seleziona l ala corretta della
sezione.

I bulloni verranno subito spostati nell ala corretta.
Advance Steel 2013 Training Manual
122
13.2. Propriet Bullone
Una serie di bulloni ha pi o meno le stesse propriet disponibili indipendentemente dalla serie utilizzata.


Scheda Definizione
o Tipo Seleziona la tipologia desiderata di bullone
o Classe Seleziona la classe desiderata
o Grp bullone Seleziona il set desiderato di elementi come standard = bullone, rondella e dado o D +2
R = bullone, rondella, rondella, dado.
o Diametro Seleziona il diametro nominale del bullone.
o Tolleranza foro Imposta la tolleranza generale del foro desiderato. Per esempio un bullone da 20
millimetri con 2 millimetri di tolleranza = diametro del foro da 22 .
o Invertito Spunta per invertire il bullone col il dado in modo che la testa del bullone sia sull'altro lato
della connessione.
o Non calcolare la distanza Normalmente se spuntato un bullone attraversa lala di una sezione. Per
le sezioni RHS questo pu significare teste delle bulloni o dadi in punti inaccessibili. Se non spuntato
il bullone diviene passante in modo che la testa o il dado siano facilmente accessibili sulla parte
esterna della sezione.
Scheda Distanza Solo per le serie rettangolari.
o Numero X e Numero Y Quanti bulloni in quella direzione.
o Lunghezza Totale e Larghezza Totale La dimensione dell'area che stata definita.
o Distanza intermedia in X e Y L interasse tra i bulloni in ciascuna direzione
o Distanza dal bordo X e Y La distanza dal lato dell area scelta al il primo bullone.
o La modifica di un valore ricalcoler gli altri. Lunghezza totale = (numero X * distanza intermedia X) + (2
* distanza dal bordo lungo X).Non cambierai normalmente le dimensioni totali, ma utilizzerai gli altri
valori per ottenere la serie di bulloni desiderata all'interno dell'area definita.

Scheda Dimensione Solo per la serie circolare. Imposta il raggio ed il numero di bulloni.
Scheda Definizione Foro Sostituisce la tolleranza del foro generale e il tipo di foro per un elemento
specifico del giunto.
o Elemento Seleziona l elemento a cui si desidera modificare il foro L elemento selezionato viene
evidenziato in rosso sul modello.

Se si desidera un singolo bullone al centro di una area, ma non c'
uno snap centro per il riferimento prova ad utilizzare una serie
rettangolare, 2 punti. Seleziona gli angoli della zona che si desidera
che il bullone in poi imposta il valore 1 su Numero Y e su Numero X.
Ottieni un bullone al centro dell area.
Advance Steel 2013 Training Manual
123
o Tipo Seleziona il tipo di foro desiderato.
o A seconda del tipo di foro selezionato vengono mostrate impostazioni diverse per realizzarlo.
Completa queste impostazioni in base alle tue esigenze.

13.3. Ancoraggi
Fondamentalmente gli ancoraggi funzionano esattamente come i bulloni. Quando si utilizza un giunto piastra di base
gli ancoraggi vengono inseriti automaticamente al posto dei bulloni.

possibile inserire gli ancoraggi direttamente come serie di bulloni:
Clicca Oggetti > Switch > Bulloni / Ancoraggi / Fori / Pioli finch la modalit ancoraggi non sia attiva.
Quindi utilizza uno dei comandi di posizionamento descritti nel capitolo 13.1.

La libreria comprende ancoraggi di varie forme. Al fine di controllare la direzione dell ancoraggio possibile
modificare la serie di ancoraggi e modificare il parametro nella scheda Orientamento.

13.4. Saldature
Anche se i cordoni di saldatura non sono modellati fisicamente, fondamentale che le saldature vengano identificate
correttamente nel modello al fine di ottenere le informazioni corrette sui dettagli e per identificare gli assembies.

Le saldature vengono rappresentate nel modello da croci rosa..
13.4.1. Punto di saldatura
Per inserire una saldatura utilizza il comando Punto di saldatura.

Home > Oggetti > Punto di saldatura
Seleziona gli elementi da collegare ~> Seleziona oggetti: Seleziona tutte gli elementi da saldare e
conferma.

Per i fori filettati deve essere impostata una tolleranza del foro pari a
zero per garantire la corretta filettatura che viene richiamata sui
disegni. Tuttavia, un foro senza tolleranza presenter come un
interferenza durante la verifica delle interferenze. Si dovr
semplicemente riconoscere e ignorare queste interferenze.

Se in qualche modo hai dei bulloni o delle saldature che non
collegano alcun elemento nel vostro modello, questi saranno trovati
quando si fa un controllo tecnico. Vedi il capitolo 18.316.3 controllo
tecnico.

Advance Steel 2013 Training Manual
124
Definisci il punto d'inserimento della saldatura: Seleziona un punto sul lato corretto dei vostri elementi. Il
punto selezionato dove punter letichetta di saldatura nei disegni.
Una saldatura verr creata e verr visualizzata la finestra delle propriet della saldatura.


Scheda Saldatura superiore Questo campo dove si definisce la parte superiore del simbolo di saldatura
sul disegno. In Advance Steel questo sempre il punto verso cui punta l etichetta.
o Tipo saldatura Seleziona il tipo di saldatura desiderato .
o Forma Superficie Seleziona la forma desiderata per la parte superiore del tuo cordone di saldatura.
o Cianfrinatura Scegli la cianfrinatura desiderata.
o Spessore Imposta la dimensione della saldatura.
Scheda Saldatura Inferiore Imposta la definizione della saldatura sul lato opposto dell oggetto. Questa
saldatura viene mostrata nella parte inferiore del simbolo di saldatura sui dettagli.
o Tipo saldatura Imposta la definizione della saldatura inferiore. Questo viene mostrato nella parte
inferiore del simbolo di saldatura sui disegni. Imposta Nessuno se non viene richiesta la Saldatura
Inferiore.
o Distanza dalla superiore Spessore della saldatura su entrambi i lati (distanza tra il cordone
"superiore" e "inferiore")
Scheda Definizione Saldatura.
o Luogo Seleziona Cantiere o Officina per definire dove la saldatura verr eseguita.
o Continua Spunta questo flag per attivare il simbolo "Tutto attorno" sul simbolo di saldatura nei
disegni.
Scheda Dati Aggiuntivi.
o Modulo Testo > Procedere Inserisci eventuali commenti aggiuntivi o note nella casella di testo e
questi verranno visualizzati nei disegni.
13.5. Modifica Oggetti connessi
Se il tuo bullone o la tua saldatura non collegano gli oggetti desiderati possibile modificare gli oggetti connessi con
questi comandi.
13.5.1. Aggiungi Oggetti alla connessione
Consente di aggiungere ulteriori oggetti ad una connessione. Se il collegamento rappresentato da una serie di
bulloni il serraggio verr adeguato per includere il nuovo oggetto (i).

Home > Oggetti > Giunti, aggiungi oggetti.
Seleziona elemento da collegare (bullone o saldatura): ~> Seleziona oggetti: Seleziona la serie di
bulloni o saldature da aggiornare e conferma.
Advance Steel 2013 Training Manual
125
Seleziona gli elementi (profilo o piatto) da aggiungere o rimuovere. ~>Seleziona oggetti: Seleziona
l'oggetto (i) da aggiungere al giunto e conferma.
La connessione verr immediatamente adattata.
13.5.2. Rimuovi Oggetti dalla connessione
Rimuove gli oggetti selezionati da una connessione. Se la connessione una serie di bulloni il serraggio verr
adeguato di conseguenza.

Home > Oggetti > Giunti, rimuovi oggetti
Seleziona elemento da collegare (bullone o saldatura): ~> Seleziona oggetti: Seleziona la serie di
bulloni o saldature da aggiornare e conferma.
Seleziona gli elementi (profilo o piatto) da aggiungere o rimuovere. ~> Seleziona oggetti: Seleziona
l'oggetto (i) da rimuovere dal giunto e conferma.
La connessione verr immediatamente adattata.

Aggiungi bulloni e saldature ai giunti colonna C4 e D4.
Aggiungi i Bulloni e le saldature necessarie per i giunti nella parte superiore
delle colonne RHS sulla griglia C4 e D4, come mostrato nei disegni.












14. Giunti personalizzati
Modellazione dei giunti personalizzatiModellazione dei giunti personalizzati
Creazione dei brickss
Creazione di giunti personalizzati
Inserimento di un giunto personalizzato


Advance Steel 2013 Training Manual
128
Come precedentemente spiegato, non sempre possibile utilizzare un giunto dal Centro Giunti per la tua
connessione. Tuttavia, mentre la tuo giunto pu essere utilizzato raramente nel settore puoi avere il bisogno di
configurarlo. Questo possibile quando si crea una giunto personalizzato secondo le tue esigenze.

Per esempio un produttore di serre vuole avere connessioni incassate tra i vari elementi e progetta un giunto speciale
per questo scopo. Anche se questo particolare giunto non fa ovviamente parte del Centro Giunti di Advance Steel loro
hanno bisogno di utilizzare il giunto frequentemente. Una connessione personalizzata la soluzione ideale.

Un'altra occasione per utilizzare una connessione personalizzata pu essere quando hai una distribuzione comune di
molti profili e dei giunti che si ripetono frequentemente. Questa potrebbe essere la parte inferiore di una trave di
gronda. Molte persone hanno diverse soluzioni per collegare la parte inferiore della trave di gronda. Una variante che
puoi preferire sarebbe quella di creare un profilo traversale in un angolo, mettere un semplice collegamento alle due
estremit del profilo trasversale e poi una semplice connessione tra la trave di gronda ed il profilo traversale. Tutta la
distribuzione dei traversi e i tre giunti potrebbe essere trasformate in una connessione personalizzata in modo tale che
sia veloce e facile da ricrearla in futuro
.

In questo esempio puoi partire da questo
Advance Steel 2013 Training Manual
129
per arrivare a questo in una mossa.


In questa immagine gli oggetti in rosso fanno parte della connessione personalizzata che
ha un unico box blu piuttosto che uno grigio.
14.1. Modellazione dei giunti personalizzati
Il primo passo per creare una connessione personalizzata modellare manualmente un
tipico esempio del giunto. Per fare questo possibile utilizzare uno qualsiasi dei metodi di modellazione disponibili in
Advance Steel. Questo pu anche includere altri giunti dal Centro Giunti se il tuo giunto personalizzato una
combinazione di elementi semplici.

Quando modelli il tuo giunto tipico fallo in un file separato dal tuo attuale progetto. Questo file diventa un file per la
libreria dei tuoi giunti personalizzati. Assicurarti di utilizzare le buone norme di modellazione per garantire che gli assi
di sistema s incontrino e assegna i ruoli modello per tutti gli elementi. Non numerare gli oggetti a meno che non
desideri che lelemento abbia lo stesso numero ogni volta che viene utilizzato indipendentemente dal contenuto del
modello.
14.2. Creazione dei bricks
Per aiutarvi a modellare il giunto in modo efficiente ed includere opzioni di personalizzazione automatiche, Graitec ha
creato un diverso numero di oggetti brick. Questi bricks si possono considerare come dei micro-giunti. Ognuno crea
solo uno o due oggetti semplici ma quegli oggetti sono degli oggetti intelligenti che permettono di inserire
automaticamente.2 flange in un profilo

In questo caso si pu scegliere di modellare un piatto manualmente su ogni flangia, impostare la dimensione e la
posizione delle piastre. Tuttavia, quando questi piatti vengono inseriti in una connessione personalizzata la posizione
e le dimensioni di queste piastre saranno fissate rispetto al giunto. Se il profilo in un suo utilizzo aveva una dimensione
diversa per un'altra situazione poi i piatti sarebbero posizionati nel posto sbagliato..

Invece possibile utilizzare uno dei brick sulle scheda connessioni personalizzate della tavolozza strumenti. In questo
caso si vorrebbe il brick "Piatto lungo lala del profilo". Questo brick inserir una o due piastre sulle ali di un profilo
nell'estremit selezionata. La dimensione e la posizione del piatto viene gestita all'interno della finestra di dialogo
Propriet e Distanza tra le piastre e si adatta automaticamente per le due ali del profilo.

Advance Steel 2013 Training Manual
130


Quando questo viene utilizzato all'interno di una connessione personalizzata e collocato su profili di diverse
dimensioni i due piatti saranno sempre posizionati correttamente sulle ali di ogni profilo.

La gamma di bricks disponibili verr ampliata nelle prossime versioni.
14.3. Creazione di giunti personalizzati
Una volta che hai modellato tutte le componenti per il giunto necessario convertirli in un template della connessione
prima di poter essere utilizzati come un unico giunto.

Assicurarti che tutte le lavorazioni e i box dei giunti relativi a questi oggetti nel vostro giunto sono visibili.
Giunti Personalizzati Crea un Template da un giunto creato manualmente
Seleziona il metodo di definizione appropriato per il futuro inserimento del giunto.

A seconda del metodo di definizione selezionato seleziona e conferma i profili e gli elementi appropriati come
richiesto.
Advance Steel 2013 Training Manual
131
Verr visualizzata la finestra di dialogo Modello Utente.

Inserisci un nome appropriato per il vostro giunto, che potrai riconosce in futuro.
Fai clic sull icona riseleziona oggetti drivers e seleziona TUTTI gli
oggetti che si riferiscono al giunto includendo profili, piatti, lavorazioni, saldature, bulloni e box giunti.
Inserisci il prompt desiderato nel box di selezione del driver. Ogni prompt inizia con "Seleziona", cos si
potrebbe inserire "Trave di colmo" in questo campo e il prompt sar "Seleziona Trave di colmo".
Quando si soddisfatti del giunto chiudi semplicemente la finestra di dialogo e dovrebbe apparire intorno al
vostro giunto campione un box blu del giunto.


Prima di poter utilizzare la nuova connessione personalizzata in un altro modello necessario salvare il modello con il
giunto nel seguente percorso.

C:\ProgramData\Graitec\Advance Steel\2013\Shared\ConnectionTemplates\

Advance Steel 2013 Training Manual
132
Puoi modellare un numero di giunti personalizzati nello stesso file come se fosse un file di libreria, ma questo non
dovrebbe essere un modello corrente. Assegna un nome al file con un nome chiaro poich si dovr indentificarlo
facilmente in un secondo momento.
14.4. Inserimento di un giunto personalizzato
Per utilizzare un giunto personalizzato che hai creato in precedenza si utilizza il comando Inserisci Template giunto.
Giunti personalizzati Inserisci Template giunto
Nell Explorer Template Giunto seleziona il giunto di libreria desiderato quindi clicca OK. L'Explorer mostrer
solo i file nel percorso sopracitato.

Seleziona gli elementi appropriati come richiesto. I prompt sono stati definiti durante la creazione del template
in 14,3 sopra.

Il giunto verr posizionato. Entro i limiti della definizione del giunto e delle componenti che contiene, il giunto funziona
con qualsiasi orientamento e viene aggiornato secondo gli elementi che lhanno definito.

Nella finestra Modello utente vi la possibilit di consentire la modifica dell'oggetto.

Se selezioni questa casella allora sarai in grado di svolgere la maggior parte delle funzioni di modifica su qualsiasi
parte all'interno del giunto. Ad esempio si potrebbe spostare il profilo trasversale in alto o verso il basso un po 'sul
giunto trave di colmo. inoltre possibile accedere alle propriet del giunto per tutti i bricks o giunti completi inclusa
dentro il tuo modello utente e modificare le propriet, se lo desideri come ad esempio cambiare la spaziatura bullone.

Se la casella di modifica degli oggetti non selezionata, allora non sar permesso di modificare niente all'interno del
giunto.

Se selezioni il box blu del giunto o qualsiasi componente all'interno del giunto personalizzato e richiami le Propriet
Giunto personalizzato ti si aprir la finestra di dialogo Modello utente e potrai attivare lopzione "Consenti modifica
oggetto".

Dopo aver posizionato il tuo primo giunto personalizzato possibile utilizzare i comandi Crea da Template e Crea
giunto in un gruppo di giunti come desiderato, posizionando in modo efficiente il giunto in pi posizioni.

L'immagine sotto mostra lo stesso giunto in quattro diverse posizioni che coinvolgono profili diversi con differenti
dimensioni delle nervature in una posizione.
Advance Steel 2013 Training Manual
133












15. Elementi Strutturali
Controventi

Parapetto
Scala a pioli
RivestimentoRivestimento
Consigli per un disegno 3DSuggerimenti per il disegno in 3D


Advance Steel 2013 Training Manual
136

Oltre alle macro telaio a portale e mono-telaio discussi nel paragrafo Telai Strutturali 7.1 ci sono molte altre utili macro
per creare elementi strutturali comuni.
15.1. Controvento
Questo comando pu essere usato per creare dei controventi all'interno di una data area. Ha possibilit di creare
molte configurazioni comuni, come incrociato, singolo o inserito con tutte le sezioni che si desidera.

Imposta il piano XY dell'UCS sul piano in cui necessario inserire il controvento. Assicurarti che lasse X sia
orizzontale e lasse Y sia verticale.
Home > Modellazione Estesa > Controvento
Seleziona primo punto: Seleziona l'angolo in basso a sinistra della zona che si desidera controventare.
Seleziona secondo punto: Seleziona la parte superiore destra della zona che si desidera controventare.
La controventatura di default verr creata e verr visualizzata la finestra di dialogo delle propriet Controvento.

Scheda Tipo e Sezione
o Tipo controvento Seleziona se si vuole Incrociato, Singolo o Inserito sullo stile del controvento.
o Tipo Elemento Seleziona semplice (un elemento per ogni direzione), doppio specchiato (2 elementi
in ogni direzione come da immagine a sinistra) o doppio incrociato (due elementi in ogni direzione
come immagine a destra).
o Dividi Elemento Solo per il controvento incrociato. Scegli se dividere in una o nell'altra direzione o in
entrambe in 2 lunghezze.
o Dimensione Sezione Tutti gli elementi avranno la sezione selezionata.
o Spazio Imposta la distanza tra gli elementi.
Scheda Geometria.
o Numero di campi Imposta il numero della serie di controventi che si desidera avere all'interno della
zona selezionata.
o Offset dall alto e dal basso Imposta questo valore per spostare la parte superiore o inferiore della
controventatura su o gi dal limite dell'area. Questo usato per posizionare una trave nella parte

Quando si collocano dei controventi tra le colonne di un edificio non vi
alcuna necessit di far fatica per scegliere una zona sotto la trave del solaio
o sotto la trave di gronda. Basta selezionare lo snap Nodo e utilizzare l
Offset dall'alto o offset dal basso come da impostazioni a spostare gli angoli
della controvento in uno spazio chiaro.
Advance Steel 2013 Training Manual
137
superiore o inferiore della vostra zona.
15.2. Scale
Le scale sono degli elementi cos comuni ed importanti di una struttura che abbiamo diverse macro che coprono
diverse tipologie di scale.

In tutti i casi accertati che l'UCS venga impostato con la Z verticale. In realt possibile utilizzare il WCS per tutte le
scale.
15.2.1. Scala dritta
Crea una rampa rettilinea di scale con un ballatoio opzionale superiore ed inferiore. Definita da due punti ad entrambe
le estremit della rampa delle scale (la parte angolata non gli ancoraggi).

Home > Modellazione Estesa > Scala 1
Seleziona il primo punto per la scala Selezionare un punto per la parte inferiore della rampa.
Seleziona il secondo punto per la scala Seleziona un punto per la parte superiore della rampa
Allinea scala : Sinistra=0, Centro=1 (default), Destra=2 Se ti trovi sulla parte inferiore della scala, guardando
in alto, su che lato vuoi allineare la tua rampa? 0 per sinistra, 1 per punto medio o 2 per il destra.

Verr creata una rampa di scale e verr visualizzata la finestra di dialogo propriet Scala diritta.

Scheda Distanze, Cosciali
o Lunghezza, Larghezza, Altezza Imposta le dimensioni richieste per la scala esclusi i ballatoi. Alcuni
gradini hanno una larghezza fissa in modo che la larghezza della scala possa rimaner fissa fino a
quando si cambia il tipo di gradino. Se cambi la lunghezza o l'altezza del punto inferiore che hai
selezionato un parametro rimarr fisso e la scala sadatter in base al parametro modificato.
Advance Steel 2013 Training Manual
138
o Cosciale Prof. Dimensioni Frontale e Posteriore Seleziona la sezione che si desidera impostare
per il cosciale.
Gradino Generale > Scheda Dimensioni Gradino
o Dimensioni da formula (2A+P) L'alzata e la pedata di una rampa di scale solitamente vengono
calcolate con la formula 2A + P = valore. Il valore di riferimento viene impostato in Strumenti di
gestione> Default. Il valore di default pari a 630. Togli la spunta se si desidera sovrascrivere l'alzata
e la pedata di default.
Gradino Generale > Scheda Tipologia Gradino
o Tipologia Gradino Come mostrato in figura possibile scegliere tra 24 tipologie di gradino. Le
Tipologie dalla 1-4 sono costituiti da un grigliato o legno ed hanno forma e dimensioni fissate a
seconda del produttore selezionato. Le tipologie dalla 5-21 sono piatti piegati e si pu definire quasi
ogni dimensione di questi piatti. Le tipologie dalla 22-24 sono gradini definiti dall'utente personalizzati
e fuori dagli obbiettivi di questo corso.
Scheda Gradino Generale > Dimensioni Gradino 1 Imposta le propriet e le dimensioni per il gradino
stesso. Le opzioni esatte variano a seconda del tipo di gradino.
Scheda Gradino Generale > Dimensioni Gradino 2 Imposta le propriet della staffa di montaggio. Le
opzioni esatte variano a seconda del tipo di gradino.
Scheda Gradino Superiore Se attivato il gradino superiore pu essere diverso dagli altri gradini sulla vostra
rampa. Queste schede funzionano allo stesso modo di quelle del Gradino - Generale ma si applicano solo al
gradino superiore.
Scheda Gradino Inferiore Se attivato il gradino inferiore pu essere diverso dagli altri gradini sulla vostra
rampa. Queste schede funzionano allo stesso modo del Gradino - Generale ma si applicano solo al gradino
inferiore.
Ballatoi > Scheda Profilo ballatoio Superiore Puoi attivare un profilo frontale e/o posteriore per un
ballatoio e impostare la sezione desiderata.
Ballatoi > Scheda Ballatoio superiore Imposta la lunghezza dei profili del ballatoio. Crea Ultimo Gradino
attiva un gradino a livello del ballatoio e il gruppo di schede Gradino - Superiore .
Ballatoi > Scheda Chiusura Superiore Imposta le propriet per un piatto di copertura per il ballatoio
superiore.
Ballatoi > Scheda Chiusura superiore Angolare Imposta le propriet per l'angolare d appoggio per il
ballatoio superiore, se richiesto.
Ballatoi > Schede Inferiore come per il ballatoio superiore ma applicato al ballatoio inferiore .

Come per ogni macro possibile memorizzare le impostazioni preferite in tabella per evitare di dover inserire le
impostazioni ogni volta (vedi argomento 09.4
Tabella Libreria giunto sopra).

15.2.2. Scala 2
Crea una rampa di scale coi cosciali sotto i gradini, piuttosto che lateralmente. Basata su quattro punti di input come
nel disegno.

Quando la modellazione di una tipologia di scala in cui ogni rampa la
stessa si pu risparmiare un sacco di lavoro con Advance Copy. Modella
un unica rampa e accendi solo la parte anteriore o posteriore del profilo del
ballatoio (a seconda della direzione della scala) superiore ed inferiore.
Quindi utilizza Advance Copy per copiare la rampa in alto e ruota le rampe
nelle posizioni desiderate. I profili del ballatoio possono essere giuntati con
dei profili aggiuntivi e piastre di copertura per completare la scala.

Advance Steel 2013 Training Manual
139

Modellazione Estesa > Elementi Strutturali > Scala 2
Seleziona l'angolo inferiore sinistro nel piano:_ Seleziona punto d1 nella figura.
Seleziona l'angolo inferiore destro nel piano:_ Seleziona punto d2 nella figura
Seleziona l'angolo superiore sinistro nel piano:_ Seleziona punto d3 nella figura
Seleziona l'angolo superiore sinistro nell'elevazione:_ Seleziona punto d4 nella figura
Una rampa di scale verr creata e la finestra delle propriet Scala 2 verr visualizzata.

Scheda Gradini
o Spessore, Profondit e Larghezza Imposta la dimensione dei gradini sulla scala.
o Sezione dei gradini Seleziona la sezione desiderata per il cosciale dall'elenco fornito.
Scheda Inclinazione Ulteriori dimensioni per i gradini ed i cosciali.

Come per ogni macro possibile salvare le impostazioni preferite in libreria per evitare di dover inserire le
impostazioni ogni volta (vedi argomento 09.4
Libreria giunto).

15.2.3. Scala elicoidale
Con questa macro puoi modellare una scala elicoidale con un punto centrale, un altezza, una direzione e un raggio.

Modellazione Estesa > Elementi Strutturali > Scala 2
Seleziona un punto centrale della spirale:_ Seleziona un punto per il centro nella parte inferiore della
rampa.
Seleziona un punto per definire l'altezza della spirale:_ Seleziona un punto per definire l'altezza della rampa.
Advance Steel 2013 Training Manual
140
Specifica il <P>rimo gradino o l'<U>ltimo gradino ? (P/U) Decidi se desideri che il gradino superiore o quello
inferiore sia in posizione fissa. Digita P per il gradino inferiore o primo e U per il gradino superiore o ultimo.
L'angolo del gradino fisso non cambier. L'angolo degli altri gradini e delle rampe totale verr calcolato in
base ai parametri nella finestra delle propriet.
Seleziona un punto iniziale nel lato esterno:_ Seleziona un punto per definire la direzione e il raggio esterno
per il primo o l'ultimo gradino (come specificato nel precedente input)

Una scala elicoidale verr creata come specificato e verr visualizzata la finestra delle propriet della scala a
chiocciola. La scala a chiocciola includer sempre un corrimano sul bordo esterno.

Scheda Colonna & Cosciale Propriet Generali.
o Raggio interno ed esterno della scala Imposta le dimensioni desiderate. Il raggio interno viene
disabilitato se si dispone di un montante centrale quindi necessario disattivare questa funzione
prima di attivare questa impostazione.
o Angolo di rotazione della scalala Seleziona orario o antiorario.
Scheda Colonna & Cosciale Montante Centrale
o Crea Montante centrale Se spuntato il minimo della scala verr realizzato con un montante o un
tubo e tu puoi selezionare la sezione dall'elenco. Se non spuntato verr creato un cosciale interno
formato da un piatto piegato ritorto.
o Scheda Colonna & Cosciale > Chiusura Se vuoi un piatto di chiusura sul tuo montante centrale
possibile utilizzare questa scheda per definirlo.
o Scheda Colonna & Cosciale > Montante Imposta le propriet desiderate del cosciale esterno ed
interno se attivato.
Scheda Gradino Imposta le dimensioni e le propriet per i gradini.
Scheda Giunti Gradino Imposta propriet di come i gradini connettono al cosciale (i) e al montante centrale.
Scheda Montanti Imposta le propriet dei corrimano dei montanti. Vedi i parapetti sotto per maggiori
informazioni.
Scheda Parapetti Imposta le propriet per il corrimano superiore e quello centrale. Vedi corrimano inferiore
per maggiori informazioni.
Scheda Giunti montante Imposta le propriet che definiscono il modo in cui vengono fissati i montanti del
corrimano al cosciale.

Come per ogni macro possibile salvare le impostazioni preferite nella tabella per evitare di dover inserire le
impostazioni ogni volta (vedi argomento 09.4 della tabella
Libreria giunto).
15.2.4. Giunti Scala
Ci sono due giunti specifici nel Centro Giunti per i plinti delle scale. Sono in scale e parapetti> Scala - piastra di base
Scala Angolare d ancoraggio. Questi vengono utilizzati normalmente ma avere diverse opzioni per un normale
giunto piastra di base che sono particolarmente appropriate nel punto inferiore del cosciale.

I giunti Scala Attacco con flangia e Scala Attacco con angolare sono destinati soprattutto all estremit superiore
del cosciale della scala, ma in molti casi i giunti a flangia sono adatti a queste situazioni.

Advance Steel 2013 Training Manual
141
Crea le scale nella struttura di formazione.
Modella le scale nella nostra struttura secondo i disegni ed applica gli opportuni
giunti nella parte superiore ed inferiore dei cosciali.
15.3. Parapetto
Crea un parapetto che giace sui profili desiderati con molte opzioni di configurazione in base alle tue esigenze. Il
parapetto deve essere posizionato sulle sezioni esistenti del modello. Il parapetto pu non coprire l'intera lunghezza
delle sezioni selezionate. I parapetti possono essere creati su elementi inclinati (come i cosciali delle scale) o profili
orizzontali che possono essere dritti o curvi.

Home > Modellazione Estesa > Parapetto
Seleziona travi base per parapetto ~> Seleziona oggetti: Seleziona le sezioni su cui si desidera
inserire il parapetto. Le sezioni non devono essere esattamente testa a testa, ma devono seguire un percorso
ragionevole ed evidente per il parapetto.
Seleziona punto iniziale Seleziona il punto iniziale del parapetto (pu non essere la fine di una trave)
Seleziona punto finale Seleziona il punto finale del parapetto (pu non essere la fine di una trave)
Si desidera selezionare un ulteriore punto di riferimento? [S/No] <N>: Se salendo una scala vuoi misurare il tuo
parapetto da un punto di riferimento della scala invece che dalla parte superiore del cosciale. Se vuoi
confermare, rispondi S e seleziona un punto di riferimento, altrimenti seleziona No.

Il parapetto di default verr creato lungo il percorso specificato e viene visualizzata la finestra delle propriet del
Parapetto.



Montante > Scheda Montante
o Sezione Seleziona la sezione sulla quale devono giacere i montanti del parapetto di.
o Allineamento montante Imposta la posizione desiderata dei montanti del parapetto rispetto ai profili
sui quali giace il parapetto.
o Offset singolo montante Normalmente i montanti del parapetto sono equidistanti, ma se hai
bisogno di spostare un montante per evitare un ostacolo possibile utilizzare questa opzione..
Montante > Scheda Layout montanti
o Distanza montanti Quale valore pi importante per voi, l interasse tra i montanti o la distanza del
primo e ultimo montante dalla fine del parapetto?
Advance Steel 2013 Training Manual
142
o Distanza massima tra I montanti Se selezionato un numero di montanti viene calcolato per creare
un equidistanza minore alla distanza massima definita. Se non viene spuntato un numero fisso di
montanti vengono creati a qualsiasi interasse..
o Calcola la distanza per ogni profilo Se si lavora su pi profili e questa opzione spuntata ci sar
un montante iniziale e un montante finale su ogni profilo, pi altri montanti secondo le regole
sopracitate. Se non viene spuntata l'intera lunghezza del parapetto verr utilizzata per calcolare la
distanza e la quantit di montanti, anche se l interasse attraversa un angolo.
o Sposta punto base iniziale e finale Quando si scelgono i punti iniziale e finale spesso risulta pi
semplice prendere i nodi alle estremit delle travi. Se questo provoca un interferenza (con una
colonna, ad esempio) possibile aggiustare le posizioni finali che utilizzano queste opzioni. Immetti
un valore negativo per rendere accorciare il parapetto.
Montante > Scheda Montante - Corrimano Seleziona il giunto tra i montanti e il corrimano. Pu essere
tagliato, allineato o da barra.
Montante > Scheda Montante Corrente centrale Seleziona il giunto tra i montanti e il corrente centrale
(i).
Montante > Scheda Montante Battipiede Seleziona il giunto tra il montante e il battipiede.
Corrimano > Scheda Corrimano
o Sezione Seleziona la sezione desiderata per creare il corrente superiore.
o Distanza sopra il profilo Altezza del corrimano dalla parte superiore del profilo su cui collocato il
parapetto. Se si utilizza un tubo come corrimano la distanza viene misurata rispetto all asse centrale
del tubo. Se si utilizza un'altra sezione la distanza viene misurata rispetto alla parte superiore della
sezione.
o Distanza sopra il profilo inclinato possibile impostare una diversa altezza per il corrimano
inclinato.
Corrimano > Scheda Corrente centrale
o Sezione Seleziona la sezione del corrente centrale.
o Distanza dal corrente inferiore Distanza del corrente inferiore della parte inferiore del profilo su cui
giace il parapetto (parapetto orizzontale)
o Numero di correnti centrali Puoi avere molti correnti centrali equidistanti come desiderato.
o Distanza tra gli assi Distanza dei correnti centrali su un parapetto orizzontale.
o Inizio e fine lunghezza extra Imposta dove il corrente centrale dovrebbe terminare relativo al
corrimano superiore. Si pu anche scegliere di terminare sullultimo montante del parapetto.
Corrimano > Scheda Corrente centrale Interasse del corrente centrale (i) su una porzione inclinata di
parapetto.
Corrimano > Scheda Barre parapetto Imposta la sezione e le distanze per le barra del parapetto.
o Crea barre parapetto Se spuntato verranno create delle barre verticali tra i correnti centrali, inferiori
e superiori. Se vi un solo corrente centrale le barre andranno sul corrimano.
Corrimano > Scheda Battipiede Seleziona la sezione e le distanze per il tuo battipiede. Puoi scegliere se
creare un parapetto a tutti su sezioni orizzontali o inclinate di rotaia.
Corrimano > Scheda Raccordo Correnti Seleziona il giunto tra ciascuna sezione dei correnti quando sono
costituiti da pi di un profilo.
Corrimano > Terminale Schede Inizio e Fine Imposta il tipo di chiusura che si desidera all'inizio o alla
fine del parapetto. possibile selezionare tra Niente, Finale piegato, Curva, Doppia Curva, Chiuso o
Terminale ed impostare le propriet di ciascuna chiusura..
Gruppo di schede Giunto montante Imposta i parametri per il modo in cui i montanti del parapetto vengono
fissati ai profili su cui giace il parapetto.
Gruppo di schede Corrimano a sbalzo Imposta i parametri per un corrente aggiuntivo se lo desideri.

Qualsiasi parapetto creato con la macro sar costruito da un insieme di assembly, uno per profilo selezionato. Il
corrente superiore avr una lunghezza per lassembly, indipendentemente dalla lunghezza. Se si dispone di brevi
parapetti che giacciono in un angolo si possono considerare come un unico assembly, impostando l'opzione tipo di
saldatura su Corrimano> scheda Raccordo Correnti >Saldatura in officina.

Come per ogni macro possibile salvare le impostazioni preferite in libreria per evitare di dover inserire le
impostazioni ogni volta (vedi argomento 09.4
Tabella Libreria). Se la tabella include una voce per la dimensione della sezione selezionata quando si posiziona il
parapetto si selezioner automaticamente quella specifica del parapetto.

Nel scegliere gli estremi del parapetto vengono visualizzati in questi punti dei grip speciali. Puoi modificare la
lunghezza complessiva del parapetto andando a spostare questi grip.
Advance Steel 2013 Training Manual
143







15.3.1. Giunti parapetto
Se si fanno due parapetti indipendenti e quindi si desidera effettuare una connessione tra di loro necessario
utilizzare i giunti nella categoria Scale e Parapetti> Raccordo Correnti dal Centro Giunti.

Centro Giunti > Scale e parapetti > Raccordo correnti

Seleziona 1 trave ~> Seleziona oggetti: Seleziona il primo corrimano da connettere e conferma.
Seleziona 2 trave ~> Seleziona oggetti: Seleziona il secondo corrimano da connettere e conferma.

I parapetti saranno modificati e le propriet della macro Parapetto verranno visualizzate.

Length grip
for handrail
Advance Steel 2013 Training Manual
144


Seleziona il tipo di giunto che desiderato Taglio obliquo o Raggio - e completa le propriet a seconda dei casi. Se si
sceglie l opzione Raggio la curva inserita corrisponder alla sezione dei correnti del primo pezzo di parapetto.




Aggiungi tutti i parapetti alla nostra struttura.
Aggiungi tutti i parapetti nella nostra struttura secondo i disegni. Seleziona i
parametri appropriati che corrispondono ai disegni dove specificato o comunque
desiderato. Cerca di garantire che tutti i giunti siano smussati e che evitino
interferenze in tutti i luoghi.
15.4. Scala a pioli
Advance Steel ha anche una macro per la creazione delle scale a piolo come segue.

Imposta il tuo UCS in modo che l asse Z sia verticale e lasse Y sia rivolto verso la persona che sale la scala.
Home > Modellazione Estesa > Scala a pioli
Seleziona il punto iniziale della scala a pioli: Seleziona il punto medio inferiore della scala a pioli .
Seleziona il punto per definire l'altezza della scala a pioli: Seleziona un punto medio della scala all'altezza duscita.

Una scala verr creato e la finestra delle propriet Scala a pioli verr visualizzata.

Advance Steel 2013 Training Manual
145


Scala a pioli > Scheda Scala a pioli imposta le dimensioni di base della scala a pioli.
Scala a pioli > Scheda Sezione Seleziona le sezioni desiderate per i cosciali e per i pioli
Scala a pioli > Scheda Distanze Pioli Imposta la distanza tra i pioli
Scala a pioli > Scheda Giunto a parete Inizialmente la scala sar collocata esattamente sui punti che hai
scelto. Se questi punti sono su una parete o allineati con i profili della tua struttura si desidera impostare la
distanza della scala e creare dei giunti con gli elementi di sostegno. Utilizza le impostazioni in questa scheda
per farlo. L'opzione Distanza muro sposta la scala di distanza dai punti che hai scelto.
Scala a pioli > Scheda Sbarco Scala Ci sono 6 stili d uscita della scala da scegliere tra cui Diritto.
Scala a pioli > Scheda Dimensioni sbarco Se non si utilizza un uscita dritta possibile impostare le
propriet da questa scheda.
Gabbia > Scheda Generale Puoi avere nessuna gabbia o una delle quattro tipologie di gabbia sulla vostra
scala. Selezionare il tipo e le propriet su questa scheda.
o Finale gabbia allo sbarco Se questo parametro non viene selezionato la gabbia verr applicata a
tutta la scala. Se spuntata questa gabbia si fermer all'altezza dello sbarco e attiver le impostazioni
delluscita della gabbia.
Gabbia > Schede. Supporto Utilizza queste schede per impostare le propriet degli elementi orizzontali
della gabbia.
Gabbia > Schede. Longheroni Utilizza queste schede per impostare le propriet degli elementi verticali
della gabbia.
Sbarco > Scheda Gabbia superiore Se la gabbia della scala principale viene creata ma si ferma allo sbarco
si pu scegliere di creare una gabbia superiore intorno all' uscita della scala. inoltre possibile selezionare
una gabbia che ha delle uscite su un lato della scala, piuttosto che frontale.

In questo momento la gabbia superiore pu esistere solo se l'uscita impostata su Dritta.

Come per ogni macro possibile salvare le impostazioni preferite nella tabella per evitare di dover inserire le
impostazioni ogni volta (vedi argomento 09.4
dalla tabella Libreria).


Aggiungi la scala a pioli al nostro modello
Crea la scala a pioli nel nostro modello come da disegni. Scegli le tue propriet,
se non definiti nei disegni.
15.5. Rivestimento
Molti edifici in acciaio vengono rivestiti con pannelli di rivestimento standard. I pannelli standard simili possono anche
essere utilizzati per rivestimenti. Questi pannelli sono spesso delle forme complesse e devono essere posizionati con
Advance Steel 2013 Training Manual
146
inclinazioni fissate. Al fine di modellare queste cose facilmente Advance Steel ha un processo in tre fasi per la
creazione dei rivestimenti.
15.5.1. Definisci l area Rivestimento
La prima fase del processo di rivestimento quella di definire l'area da rivestire. Questa zona pu essere di qualsiasi
forma, ma appartenere ad un unico piano.

Disegna una polilinea chiusa che rappresenta l'area di rivestimento.
Home > Modellazione Estesa > Definisci Area di rivestimento.
Seleziona travi di supporto? [Si/No] <N>: Scegli No. (Se scegli S la lunghezza del pannello sar diviso
secondo le travi di sostegno).
Crea area [Rettangolare/da Polilinea] <R>: Inserisci P per polilinea
Punto iniziale: Seleziona la polilinea creata e conferma.
Elimina oggetti selezionati [Si/No] <S>: Si.

L oggetto area di rivestimento verr creata in corrispondenza della polilinea.

Rimuovi sempre l'oggetto selezionato. Altrimenti otterrai un area di Rivestimento esterna ed una polilinea nella parte
superiore rendendo difficile la selezione corretta dell oggetto.
15.5.2. Definisci le aperture in un rivestimento
Qualora volessi le aperture nel tuo rivestimento necessario definirle nella seconda fase del processo.

Disegna una polilinea chiusa che rappresenta la forma dell'apertura richiesta. Naturalmente, questa forma
deve giacere sullo stesso piano della superficie di rivestimento.
Home > Modellazione Estesa > Definisci le aperture in un rivestimento
Crea apertura [Rettangolare/da Polilinea] <R>: Inserisci P per Polilinea
Seleziona area di rivestimento esterna Seleziona l area di rivestimento esterna che rappresenta il
rivestimento desiderato. NON selezionare la polilinea per la tua apertura qui. Inserisci P per Polilinea.
Seleziona polilinea: Questo si verifica quando la polilinea per rappresentare l'apertura. Conferma.
Elimina oggetti selezionati [Si/No] <S>: Si.
L oggetto Apertura in un rivestimento esterno sar creato corrispondenza della polilinea.

Rimuovi sempre gli oggetti selezionati o si finir con un oggetto area d apertura sulla parte superiore della polilinea.
15.5.3. Crea Rivestimento
La terza e ultima fase per la creazione di un rivestimento quella di inserire effettivamente il rivestimento nelle aree
definite.

Home > Modellazione Estesa > Crea Rivestimento
Seleziona area: ~> Seleziona oggetti: Seleziona loggetto area di rivestimento creato sopra e
conferma.

I pannelli di rivestimento verranno creati e verr visualizzata la finestra delle propriet del rivestimento esterno.
Advance Steel 2013 Training Manual
147



Scheda Propriet Sezione Seleziona la sezione o il rivestimento richiesto dalla lista. Le propriet
orientamento e finitura possono essere impostate.
Scheda Propriet generali rivestimento
o Direzione Rivestimento Scegli pannelli orizzontali o verticali.
o Orientamento Rivestimento Scegli da quale lato della vostra area desideri iniziare la posa dei
pannelli. L'ultima larghezza del pannello sar ridotta di conseguenza in modo tale da adattarsi all
area.
Schede Offset livello Superiore/Destro ed Inferiore/Sinistro.
o Livello superiore/destro o inferiore/sinistro Se impostato su "Uguale per tutti" i pannelli di
rivestimento saranno tutti della stessa lunghezza, indipendentemente dalla forma dell'area. Se
impostato su "Secondo la pendenza" le lunghezze del pannello varieranno per adattarsi alla forma
dell'area.
o Livello superiore/destro o inferiore/sinistro Se impostato su "Tagli dritti" i pannelli di rivestimento
verranno tagliati quadrato, indipendentemente dalla forma dell'area. Se impostato su "Tagli inclinati" i
pannelli saranno tagliati in un angolo (sempre con un taglio dritto) per adattarsi al meglio nell'area
definita.
o Offset Quanto i pannelli dovrebbero sporgere una volta definita l'area.

15.6. Suggerimenti per il disegno in 3D
Dal momento che solitamente si vuole inserire il rivestimento in una struttura solito disegnare larea di rivestimento
sulla parte superiore delle travi esistenti. In situazioni come questa ci sono vari strumenti a disposizione per aiutarvi
quando si va a disegnare e selezionare questi oggetti.
15.6.1. 2D / 3D Osnaps
Quando utilizzi gli snap, ad oggetto assicurarti che siano tutti sul piano del disegno corrente, prova ad utilizzare lo
switch snap 2D / 3D dalla scheda tavolozze strumenti Isolamenti Rapidi > 2D Snap Off.

Advance Steel 2013 Training Manual
148

Con lo switch 3D attivo lo snap ad oggetto funziona normalmente. In modalit Snap ad oggetto 2D ogni volta che ci si
muove su uno snap ad oggetto si vedr un simbolo aggiuntivo, in linea col punto, ma sul piano XY corrente (in altre
parole, ignorando la coordinata Z). Ogni volta che si seleziona uno snap ad oggetto con questa opzione si otterr il
punto sul piano XY.
15.6.2. Selezione ciclica
Dopo aver tracciato la polilinea che potrebbe essere difficile selezionarla quando sopra altri oggetti. Prova a
spegnere i layer per rendere il tutto pi semplice. Se si utilizza Advance Steel sotto AutoCAD potresti voler prendere
confidenza con lo strumento Selezione ciclica di AutoCAD. Questi comandi variano a seconda della versione di
AutoCAD utilizzata quindi ti preghiamo di consultare la guida di AutoCAD per maggiori informazioni.
15.6.3. Gestione Progetto Viste Modello
Se risulta difficile vedere cosa si sta facendo nel modello si potrebbe desiderare di limitare ci che viene visualizzato
sullo schermo con pochi oggetti rilevanti nell'area giusta. Un modo per farlo utilizzare le Viste del modello. Quando si
attiva una vista del modello si nasconde tutto ad eccezione dell area selezionata. Quando si spegne la vista viene
visualizzato tutto il modello.

La Gestione Progetto uno strumento fornito per gestire le viste del modello insieme ad altri oggetti.

Per creare una vista del modello:-
Home > Esplora > Gestione Progetto Un nuovo pannello
comparir in genere sulla sinistra del tuo schermo.
o Se si desidera isolare tutto ci che si trova al di sotto di una certa altezza Fai clic su Crea livello
Viene visualizzata la finestra di dialogo Crea livello.
o Inserisci la coordinata Z rispetto al WCS per la quota del vostro livello nella casella Altitudine.

o Fai clic su OK
O se desideri selezionare una determinata area da includere nella vista
o Fai clic su Crea Nuova Vista
o Scegli un metodo di definizione cliccando sull icona appropriata nel pannello.
o Seleziona gli oggetti o i punti richiesti per definire il volume 3D che si desidera includere nella vista.
o Inserisci la profondit della vista come richiesto.
o Nome della vista: Inserisci un nome per la vista.
Advance Steel 2013 Training Manual
149
o Seleziona la direzione di vista: Viene visualizzato un box intorno alla zona definita e viene visualizzata
una freccia colorata verso ciascuna faccia del cubo. Seleziona la freccia nella direzione desiderata
per la tua vista e conferma.
La vista verr aggiunta all'elenco delle Viste modello in Gestione progetto.

I livelli verranno attivati immediatamente, ma altre viste non lo sono. Per attivare una vista modello fai clic sulla
lampadina accanto al nome in Gestione progetto per accenderla. Fai clic nuovamente sulla lampadina per spegnerla e
tutto dovrebbe venir visualizzato.


Per essere sicuri che altre impostazioni non stanno nascondendo gli oggetti e che l'intera struttura sia visibile clicca
Visualizza tutto.


possibile chiudere la Gestione progetto con la piccola X in alto a destra rispetto al pannello.

Aggiungi alcuni rivestimenti al nostro soppalco.
Utilizza Gestione progetto per creare un livello nel piano terra del soppalco
(3000) Crea un rivestimento al soppalco con un apertura intorno al serbatoio.
Scegli i tuoi parametri.












16. Altri oggetti modello
Oggetti in calcestruzzo
Elementi speciali

Advance Steel 2013 Training Manual
152

Al fine di completare il nostro modello ci sono alcune tipologie di oggetti che si potrebbe voler includere.
16.1. Oggetti in calcestruzzo
Molte strutture sono un mix tra elementi in calcestruzzo ed elementi in acciaio. La maggior parte delle strutture in
acciaio vengono collocate sulle fondazioni in calcestruzzo. Anche se non normale la responsabilit progettare gli
elementi in calcestruzzo bello mostrare le forme di base al fine di rendere i nostri modelli e disegni pi completi.

Advance Steel dispone dei seguenti strumenti per modellare forme di base di elementi in calcestruzzo: Muro, Muro
poligonale, Soletta rettangolare, Soletta poligonale, Trave di cemento, Trave curva in calcestruzzo, Colonna di calcestruzzo,
Fondazione isolata e Fondazione continua. Questi comandi si trovano nella scheda Home > pannello Oggetti o sulla
scheda Oggetti> pannello Calcestruzzo.

Essenzialmente tutti questi elementi funzionano come i profili in acciaio e i piatti con le seguenti eccezioni.


Forma della sezione e dimensione La forma generica viene selezionata dal menu a tendina, ma non ci sono delle
sezioni preimpostate. Anzich aprire il menu a tendina dal nome della sezione e selezionare le dimensioni richieste.
Quando si posiziona il mouse sopra la casella dimensioni una formula verr visualizzata che mostra come inserire le
dimensioni relative per l'immagine nella casella. Per impostazione predefinita, tutte le dimensioni del calcestruzzo
sono in centimetri. Ad esempio per le sezioni tubolari la formula C | b | s | r1 | r2 cos si potrebbe digitare C60 | 10 |
10 | 20 per una trave quadrata di lato pari a 600 millimetri, con spessore pari a 100 millimetri, raggio interno a 100
millimetri e raggio esterno a 200 mm. Nell'immagine sopra la formula della sezione a I : spessore anima in
x+larghezza ala in xspessore ala superiore+larghezza ala inferiorexspessore ala inferiore

Regolazione
Le pareti e alcuni altri oggetti in calcestruzzo vengono sagomate o unite tra loro in base ad alcune regole. In generale,
purch la forma finita risulti corretta non ha importanza il tipo di raccordo nel vostro disegno. Ci sono delle propriet da
controllare sulla scheda Regolazione automatica delle propriet Advance ma questo al di fuori dellobbiettivo di
questo corso
.

Modella le fondazioni in calcestruzzo sulla nostra struttura.
Advance Steel 2013 Training Manual
153
Crea le fondazioni continue ed isolate sulla nostra struttura simili a quelle nei
disegni.

16.2. Elementi speciali
Molte strutture in acciaio sono progettate intorno ad altri edifici o ad altre strutture esistenti. Naturalmente, sarebbe
utile mostrare questi oggetti nei tuoi modelli in modo che si evitino interferenze aiutando la comprensione.

In alternativa, a volte si potrebbe desiderare di includere degli elementi speciali nelle vostre strutture.

Potrebbe non essere appropriato modellare questi oggetti al di fuori di Advance Steel, ma puoi ancora includerli nel
modello come Elementi Speciali.

Inizia con un solido 3D di AutoCAD degli oggetti in un file DWG. L'origine WCS in questo file deve essere in
una posizione utile in quanto diventer il punto dinserimento dellelemento.
Nella tuo modello di Advance Steel clicca Advance - Strumenti Inserisci Elemento Speciale

Punto centrale Seleziona un punto per inserire lelemento (corrisponde all'origine WCS all'interno del file
dellelemento).
Se visualizzi il messaggio "Il campo 'Nome del blocco non pu contenere un valore pari a zero. Si prega di
inserire un nome in questo campo" Basta fare clic su OK.
Verr visualizzata la finestra di dialogo delle propriet dellElemento Speciale.

Scheda Sezione & Materiale.
Advance Steel 2013 Training Manual
154
o Se questa la prima volta che utilizzi lelemento clicca su Sfoglia e individua il file DWG sul disco. Se
hai utilizzato lelemento prima di questo modello puoi semplicemente selezionare il nome dal menu a
discesa dellelenco "Nome Blocco.
o Peso Per default tutti gli elementi speciali hanno il peso impostato pari a zero. Se desideri includere il
peso dellelemento nel modello (ad esempio per il sollevamento) devi inserire il peso corretto qui.
Scheda Comportamento - Nella maggior parte dei casi questi elementi non vengono presi in considerazione
dal progettista li stiamo solo mostrando per completezza e la verifica dinterferenza. Pertanto al fine di
garantire che questi elementi non vengano numerati o appaiono in distinte dei materiali necessario
rimuovere la spunta dalle caselle "Utilizzato per la numerazione" e "Utilizzato per la distinta".
Quando chiudi la finestra delle propriet verr inserito lelemento. L'asse WCS nel file dellelemento sar allineato con
il sistema UCS corrente nel modello.

Gli Elementi Speciali nel modello saranno considerati nella numerazione, nelle distinte e nei calcoli del peso a
seconda delle propriet impostate. All'interno del modello si pu utilizzare lo snap solo nel punto di inserimento
dellelemento (col punto dinserimento o snap ad oggetto Nodo). Se avete bisogno di altri punti snap, come i centri
dei fori di fissaggio, possibile inserire i punti di AutoCAD nel file dellelemento speciale nei punti necessari prima di
inserirli nel modello. Questi punti saranno poi disponibili come snap ad oggetto all'interno del modello di Advance
Steel
.

Durante la creazione dei dettagli gli elementi speciali verranno visualizzati solo sui disegni di montaggio o sui disegni
delle viste generali a seconda dello stile di disegno. Le quote automatiche saranno create solo per il punto
dinserimento ma possibile aggiungere delle quote manuali aggiuntive per gli altri punti come desiderato. Non si
possono creare i dettagli di elementi singoli per gli Elementi Speciali.



Inserisci il serbatoio nel nostro modello.
Il serbatoio sulla piattaforma esterna un elemento speciale nel file Mechanical
Part.dwg. Inseriscilo nel modello correttamente.



Tutto ci che pu essere trasformato in un oggetto solido di AutoCAD in un file DWG
pu essere utilizzato come un elemento speciale. Ci significa che qualsiasi tipo di
modello 3D che AutoCAD pu importare. Un formato di file molto comune che
consigliamo per il trasferimento di modelli 3D tra sistemi lACIS (.sat). La maggior
parte, se non tutti i sistemi di modellazione 3D presenti sul mercato pu esportare in
questo formato e AutoCAD pu importarlo utilizzando il ACISIN o i comandi
dimportazione
.











17. Gestione progetto
LivelliLivelli
Piani di lavoro e colonnePiani di lavoro e colonne
Viste del ModelloViste del modello
QueryQuery
GruppiGruppi
Visualizza tutto
StruttureError! Reference source not found.

Advance Steel 2013 Training Manual
156

Quando si lavora su un progetto spesso si desidera visualizzare alcune parti della struttura, senza preoccuparsi delle
altre parti. Pu capitare che si stia lavorando su un livello nel bel mezzo di una struttura ed difficile vederlo assieme
al resto della struttura. In alternativa si consiglia di isolare un ala di un edificio per vederla da tutte le angolazioni,
senza il resto della struttura
.

Al fine di permettere tutto questo la Gestione Progetto stata creata con strumenti per isolare gli oggetti selezionati
sullo schermo in diverse condizioni. Isolare gli oggetti sullo schermo render pi facile vedere ci che si sta lavorando,
a ridurre il carico di elaborazione per gestire la grafica della struttura di schermo e rendere pi facile per selezionare
gli oggetti desiderati durante la modifica
.

Per visualizzare il pannello Gestione progetto in Advance Steel clicca sull'icona Gestione progetto all'inizio della
scheda Home della barra multifunzione.


Il pannello Gestione Progetto pu essere posizionato in qualsiasi punto dello schermo o anche in un secondo schermo
eventualmente. Il pannello pu essere ancorato alla parte sinistra o destra della normale area di lavoro. possibile
spostare il pannello trascinando la barra del titolo (dice "strutture" nell'immagine qui sopra).

I vari strumenti della Gestione Progetto vengono spiegati qui di seguito.
17.1. Livelli
Il primo tipo di visualizzazione elencato nella gestione Progetto sono livelli. Questi sono utilizzati per creare una
sezione attraverso la tua struttura basata sullaltezza nel sistema di coordinate globali. Questi strumenti sono perfetti
per l'utilizzo nelle strutture multipiano, ciascuna con un piano come soppalchi, scaffalature o di edifici per corsi.
Advance Steel 2013 Training Manual
157
17.1.1.
17.1.2. Crea un livello
Per creare un livello clicca sull'icona Crea livello nella parte superiore di Gestione progetto.

Nella finestra di dialogo che appare inserisci i dati desiderati per il livello

o Sopra / Sotto - Imposta se desideri aggiungere un livello al di sopra o al di sotto dell'edificio.
Limpostazione al di sotto dell'edificio sarebbe adatto per seminterrati o interrati.
o I default Nome in "livello?" dove? il numero successivo livello disponibile. Tuttavia possibile
rinominare il livello con qualsiasi nome desiderato ad esempio "Fondazione", "copertura" o "Quota
+12.315
o La distanza di default per i livelli di 3000 al di sopra del livello precedente. possibile modificare
questo parametro come desiderato. possibile impostare sia l'Altitudine - l'altezza assoluta sopra
l'origine WCS nell'asse Z - o lAltezza - la distanza dal livello di base a questo livello. L'altro valore
sar ricalcolato automaticamente.
o Il livello di base il default il pi alto livello esistente (o il pi basso se sotto l'edificio). possibile portare
questo valore a "Nessuno", se si vuole misurare dall'origine WCS.
Quando si fa clic su OK il livello creato.

Quando viene creato un nuovo livello viene immediatamente visualizzato ed attivato.

17.1.3. Visualizzazione di un livello
I livelli esistenti nella struttura sono elencati nella parte superiore della sezione Viste del Modello della Gestione
Progetto.
Advance Steel 2013 Training Manual
158

Ogni livello ha una lampadina davanti al suo nome. Facendo clic sulla lampadina lo si attiva o lo si disattiva. Quando
la lampadina accesa, viene visualizzato il livello.

Quando viene visualizzato un livello vengono visualizzati solo gli oggetti del modello nel livello selezionato e il suo
livello di base. Gli oggetti che si estendono al di fuori di questo campo vengono tagliati. Gli elementi speciali non
vengono tagliati.



Quando pi di un livello ha la sua lampadina su tutti gli elementi tra il livello superiore visualizzato e il livello di base
inferiore sono visualizzati. Cos la visualizzazione dei livelli 0 e 3 in una struttura dovrebbe mostrare tutto dall'origine
del WCS al livello 3 compreso il livello 1 e livello 2 senza accenderli.

Advance Steel 2013 Training Manual
159
La visualizzazione dei livelli rende molto pi semplice vedere ci su cui si sta lavorando in una determinata area. Gli
oggetti nascosti non possono essere selezionati direttamente cliccando su di loro o utilizzando finestre di selezione,
ma TUTTE le parti rimangono selezionabili utilizzando strumenti come filtri di ricerca quindi fate attenzione che le
vostre modifiche non influenzino gli oggetti nascosti in modo imprevisto.

17.1.4. Attiva Livello
Quando viene creato un nuovo livello questo diventa immediatamente attivo. Un livello attivo fa s che tutte le sezioni
disegnate usando i comandi dei profili come "Sezione a I" abbiano entrambe le estremit dellasse di sistema bloccato
al livello attivo.

Durante la creazione di questi oggetti possibile selezionare i punti osnap con qualsiasi coordinata Z e la Z sar
sostituita col livello attivo. Ad esempio, se si disegna un soppalco si potrebbe attivare un livello all'altezza desiderata,
e quindi ruotarlo per una vista in pianta. Puoi disegnare i tuoi profili in pianta selezionando gli snap al centro delle
colonne senza doversi preoccupare se lo snap sia nella parte superiore o inferiore della colonna, perch il tuo profilo
sar creato all'altezza definita. Altri tipologie doggetto non sono interessati da livelli attivi.

Se fai doppio clic sul nome di un livello in Gestione progetto il livello diventa attivo e il modello ruota attorno ad una
vista in pianta della struttura.

Se si modifica il livello successivo e si modifica l'altitudine quindi tutti i profili associati a tale livello si sposta nella
nuova altitudine automaticamente. Eventuali giunti ecc. applicati a tali profili si sposteranno a stare con le travi. Quindi
sarebbe possibile cambiare l'altezza di un piano ed effettuare tutte le modifiche necessarie nel modello in pochi clic.

Per ripristinare il normale comportamento di modellazione si dovrebbe disattivare il livello. Per attivare o disattivare un
livello fai tasto destro del mouse sul livello e seleziona Attiva o Disattiva, come richiesto.

Attivazione o disattivazione unico per i livelli.
17.2. Piani di lavoro e colonne
Gestione progetto ha una seconda scheda denominata Piani di lavoro. A questa scheda si pu accedere cliccando su
Piani di lavoro nella parte inferiore del pannello Gestione progetto.

Nella scheda piani di lavoro ci sono due caselle con 2 frecce che puntano ad una colonna. Queste due caselle
indicano su quale livello una colonna superiore e inferiore dovrebbe venire posizionata. In questo modo le colonne e le
pareti vengono intelligentemente bloccate all'altezza desiderata.
17.2.1. Imposta laltezza richiesta
Per impostare l'altezza desiderata di una colonna o di una parete possibile selezionare i piani desiderati. Ogni livello
creato nella scheda strutture di Gestione progetto include automaticamente un piano di lavoro corrispondente.

Fai clic sulla casella del livello superiore.
Advance Steel 2013 Training Manual
160
Dallelenco seleziona il piano di lavoro desiderato per la parte superiore della colonna o della parete.
Fai clic sulla casella del livello inferiore
Dallelenco seleziona il piano di lavoro desiderato per la parte inferiore della colonna o della parete.

17.2.2. Posizionamento delle colonne e delle pareti
Quando il livello inferiore e superiore sono impostati ogni volta che si utilizzano i comandi Colonna, Colonna o Muro in
calcestruzzo l'oggetto risultante si posizioner automaticamente tra i livelli designati. Se le propriet del livello
vengono modificate la parte superiore o inferiore di questi oggetti verranno adattate automaticamente. Quindi, in linea
col concetto di livello, possibile non solo posizionare i profili orizzontali in pianta, ma si pu lavorare in pianta mentre
queste tipologie doggetto vengono create con la certezza che queste stiano all'altezza impostata.




Se fai clic sul simbolo del cerchio, alla fine delle caselle del livello inferiore e superiore potrete cancelli il contenuto di
quellicona. Se non sono stati inseriti dei valori allora viene usato il valore di default per la parte superiore e inferiore.
Questo valore normalmente zero a 3000 millimetri nellasse Z del WCS.


Crea i livelli nel tuo modello a piano terra, al piano intermedio e al piano di
copertura.
Crea una nuova struttura formata solamente da 4 profili e 4 colonne al livello
intermedio lavorando in pianta.
Edita le propriet del piano intermedio e verifica che la struttura si modifichi di
conseguenza.
17.3. Viste del modello
Un altro modo per isolare visivamente gli oggetti quello di utilizzare le Viste del modello. Invece di ragionare
esclusivamente sui piani una vista del modello viene utilizzata per isolare oggetti all'interno di un dato volume 3D.

La visualizzazione di una vista del modello pu essere attivata o disattivata tramite la lampadina davanti al nome.
Quando viene visualizzata una vista del modello vengono visualizzati solo gli oggetti del modello all'interno del volume
della vista definito. Gli oggetti parzialmente all'interno dell'area definita vengono tagliati per mostrare solo la parte
inclusa. Attivando pi viste del modello visualizzerai tutti gli oggetti allinterno del volume delle viste senza il resto del
modello.

Le viste del modello non hanno una funzione equivalente allattivazione del livello, sono puramente uno strumento
estetico per ridurre la visualizzazione degli oggetti sullo schermo e per migliorare la chiarezza e la praticit. Come per
i livelli, gli oggetti nascosti possono ancora essere selezionati con comandi come ad esempio i filtri di ricerca.

Se fai doppio clic sul nome della vista del modello la vista viene attivata e il modello ruota nella direzione della vista di
default selezionata(vedi opzioni di creazione qui sotto).
Advance Steel 2013 Training Manual
161

Le viste del modello vengono visualizzate nella Gestione progetto nella categoria viste del modello, ma in un insieme
diverso di Livelli.



Ci sono 4 modalit in cui una vista del modello pu essere definita, ciascuna con propriet leggermente diverse.
17.3.1. Un punto nellUCS
Se vuoi una vista del modello centrata su un punto specifico, allora questo lo strumento pi facile da usare.

Gestione progetto Crea una nuova vista del modello.
Un punto nellUCS.
Seleziona il punto: Seleziona il punto nello spazio in cui desideri centrare l'area di visualizzazione del
modello.
Assumi nome vista: Digita un nome per la vista e premi INVIO.
Seleziona la direzione della vista: Verr visualizzato un box nel modello che mostra l'area di
visualizzazione del modello. Per impostazione predefinita, questo un cubo di lato pari a 1m. Sei frecce
colorate saranno rivolte verso cubo, ciascuna al centro di ogni face. Selezionane una e conferma.
La tua vista del modello verr creata e visualizzata in Gestione progetto.

Advance Steel 2013 Training Manual
162

17.3.2. Due punti nellUCS + profondit anteriore e posteriore
La seconda opzione per la Vista del modello "Due Punti nellUCS + profondit anteriore e posteriore". Questo
l'ideale se desideri definire una vista rispetto ad una certa area del modello che non viene distinta. In altri casi Ad
esempio intorno ad un piano rialzato o alla terrazza nel tuo edificio.

Gestione Progetto Crea una nuova vista modello
2 punti nellUCS + profondit frontale e posteriore.
Seleziona il primo punto: Seleziona un vertice della tua vista desiderata nel piano XY.
Seleziona il secondo punto: Seleziona un vertice opposto della visualizzazione desiderata nel piano XY.
Profondit frontale (500.00): Inserisci una profondit in mm nella direzione Z positiva per includerla nella tua
vista (ad esempio, 1500)
Profondit posteriore (500.00): Inserisci una profondit in mm nella direzione Z negativa per includerla nella
tua vista (ad esempio, 4000)
Assumi nome vista: Inserisci il nome desiderato per la tua vista. (ad esempio Terrazza"
Advance Steel 2013 Training Manual
163
Seleziona la direzione della vista: Seleziona una delle 6 frecce e conferma.


La tua vista del modello verr creata in Gestione progetto.


17.3.3. Allasse della griglia
Se hai una griglia in Advance Steel nel tuo modello possibile creare una vista del modello direttamente sulla base di
uno degli assi della griglia. In questo caso la lunghezza dellasse della griglia definisce la larghezza della vista. La
profondit della vista di default a 500mm su entrambi i lati dellasse della griglia. L'altezza della vista illimitata.

Gestione Progetto Crea una nuova vista modello
Allasse della griglia
Advance Steel 2013 Training Manual
164
Seleziona la linea della griglia: Seleziona lasse della griglia desiderata o la sua etichetta e conferma.
Assumi nome vista: Inserisci un nome per la vista (ad esempio Griglia C)
Seleziona la direzione della vista: Seleziona una delle frecce.

La tua vista verr creata in Gestione progetto

17.3.4. Al box del giunto
A volte si desidera lavorare su un giunto specifico e isolarlo per lavorare chiaramente su di esso. Questa vista del
modello viene creata sul box del giunto che si appare attorno alle macro che gestiscono una serie di oggetti come il
Centro Giunti, Giunti personalizzati, Scale, Parapetti, ecc.
Gestione Progetto Crea una nuova vista modello
Al box del giunto
Seleziona il box del giunto: Seleziona il box del giunto intorno agli oggetti desiderati.
Assumi nome vista: Inserisci un nome per la vista del modello (ad esempio Scale)
Seleziona la direzione della vista: Seleziona una delle frecce colorate per la direzione della vista
desiderata. e conferma.

La vista del modello verr creata in Gestione progetto
Advance Steel 2013 Training Manual
165


17.3.5. Modifica di una vista del modello
Puoi modificare le varie viste del modello in varie modalit. Se desideri modificare il nome basta fare tasto destro sul
nome della vista del modello in Gestione progetto e seleziona Rinomina.

Se fai tasto destro sul nome in Gestione progetto e selezioni Propriet puoi modificare le dimensioni del box della
vista. Eventuali modifiche in questa finestra verranno sempre applicate ugualmente rispetto al punto centrale della
vista.



Tuttavia, molto pi semplice modificare le dimensioni di un box della vista modello utilizzando i grip. sufficiente
selezionare il box della vista sullo schermo e i grips appariranno in ogni punto modificabili. Fai clic una volta sul grip
desiderato per attivarlo, spostalo nella posizione desiderata, quindi clicchi nuovamente per posizionare il grip. Le
modifiche potranno essere eseguite rispetto al centro a seconda del tipo di vista. Le modifiche possono essere
effettuate anche durante la visualizzazione della vista del modello. In questo modo possibile regolare la
visualizzazione per mostrare esattamente ci che desideri.

Come si pu vedere, la dimensione della vista del modello non limitata alle dimensioni di creazione originale. Cos i
quattro metodi di creazione possono essere scelti in base allesigenza di avvicinarsi al volume desiderato e
successivamente il box pu essere modificato.
Advance Steel 2013 Training Manual
166


I box delle viste modello possono essere nascosti o visualizzati utilizzando gli strumenti della tavolozza Isolamenti
rapidi come qualsiasi altro oggetto AS. Possono anche essere spostati in altri livelli per contribuire a controllare la
visualizzazione di questi elementi.

Crea una vista per ogni tipologia di vista del modello. Puoi utilizzare gli esempi del
testo sopra citato o pensare alla tua scelta.
17.4. Query
Quando si lavora su una struttura puoi desiderare dindividuare alcuni oggetti aventi determinate propriet. Per
esempio si potrebbe selezionare tutti gli oggetti in vetro, tutti i profili di una certa dimensione, tutti gli elementi di un
certo lotto o fase, o tutti gli elementi che non hanno alcun Ruolo Modello (vedi 19.1 di seguito). Per raggiungere
questo obiettivo necessario utilizzare lo strumento filtro di ricerca. Se questa ricerca qualcosa che desideri
ripetere, allora possibile salvare la ricerca nella sezione Query della Gestione progetto.
17.4.1. Filtro di ricerca
Lo strumento Filtro di ricerca viene utilizzato per cercare oggetti nel modello che hanno determinate propriet. Tutte le
propriet di Advance Steel di qualsiasi tipologia doggetto possono essere ricercate. Useremo l'esempio di una ricerca
di tutti gli oggetti appartenenti al Lotto 1.
Selezione Filtro di ricerca OR
Gestione progetto Crea una nuova Query
Verr visualizzata la finestra di dialogo Filtro di ricerca.
o Scheda Generale Di solito si consiglia di selezionare "Modello Completo" e "Nuova selezione". Le
altre opzioni consentono di ricercare all'interno di selezioni attive ("Selezione corrente") o oggetti gi
Advance Steel 2013 Training Manual
167
contrassegnati ("Evidenziati") e di aggiungere o rimuovere i nuovi oggetti evidenziati a quelli
precedenti.
o Scheda Oggetti Spunta tutte le tipologie doggetto che desideri cercare. Per esempio, se state
cercando dei pannelli in vetro puoi ricercarli solamente tra i piatti piegati, ma non in qualsiasi altro tipo
doggetto. Nel nostro esempio di ricerca per il lotto 1 abbiamo bisogno di trovare tutti i tipi di oggetti
che potrebbero avere una fase o un lotto assegnatogli. Cos dovremmo spuntare gli oggetti illustrati in
questa immagine.

Altre schede - a seconda del tipo di propriet che si desidera ricercare la troverai su schede diverse. Propriet
uniche per piatti, grigliati, muri o solette - come ad esempio lo spessore - sono sulla scheda Elementi Piani.
La sezione di un profilo si trova sulla scheda Profili. Molte tipologie doggetti possono avere un lotto o una
fase assegnata quindi il parametro si trova nella scheda Propriet Comuni. Per la ricerca secondo un criterio
necessario innanzitutto selezionare la casella a sinistra del nome che cerchi. Se la casella non viene
spuntata qualsiasi parametro visualizzato nella casella di propriet non viene preso in considerazione. Dopo
aver spuntato la casella iniziale puoi inserire il valore richiesto nella casella di ricerca. Completa i criteri della
ricerca richiesta, come desiderato. Nel nostro esempio abbiamo bisogno di spuntare Lotto / Fase nella scheda
Propriet Comuni. Nel nostro esempio abbiamo bisogno di spuntare Lotto / Fase sulla scheda propriet
comuni ed inserire il valore Lotto 1
Advance Steel 2013 Training Manual
168

Noterai che i criteri di ricerca hanno una casella NO a lato. Puoi effettuare una ricerca per tutti gli oggetti che
non corrispondono a determinati criteri. Cos si potrebbe cercare tutti gli oggetti che non sono in vetro
spuntando la casella di ricerca Materiale, e spuntando la casella No e selezionando vetro come materiale da
ricercare..
Se fai clic su OK la ricerca viene eseguita immediatamente.
Invece di far clic su OK, puoi cliccare su Salva e quindi inserire un nome per la ricerca nella piccola finestra di
dialogo come "Lotto 1". Quindi fai clic su OK.

Questo salver la ricerca nellelenco delle query in Gestione progetto.

Quando vai alla finestra di dialogo Filtro di ricerca Advance si ricorda i criteri di ricerca utilizzati in precedenza. Schede
con criteri di ricerca comuni sono evidenziati in grassetto. Puoi eseguire nuovamente la stessa ricerca, semplicemente
cliccando OK o per avviare una nuova ricerca, fai clic su Ripristina Selezione.

Quando la ricerca viene eseguita gli oggetti che soddisfano i criteri sono "evidenziati" in rosso. Questi oggetti
evidenziati possono essere selezionati utilizzando il comando nella tavolozza Selezione Seleziona oggetti evidenziati



Advance Steel 2013 Training Manual
169
Dopo aver terminato con i risultati della ricerca puoi rimuovere il contrassegno rosso dagli oggetti evidenziati
utilizzando il comando nella tavolozza Selezione Annulla oggetti evidenziati.

17.4.2. Utilizzo di una query salvata
Una volta che la vostra query viene salvata in Gestione Progetto verr visualizzata nell'elenco delle query. possibile
utilizzare questo in due modi.

Fai doppio clic sul nome della query per attivare subito la query. Gli oggetti corrispondenti verranno contrassegnati in
rosso, come al solito.


Se si accende la lampadina (cliccandoci sopra) allora la query verr attivata e tutti gli oggetti del modello che non
corrispondono ai risultati della ricerca verranno nascosti lasciando visualizzati solamente quelli corrispondenti. Il
contrassegno delloggetto non verr eseguito ed eventuali contrassegni esistenti non saranno interessati. Spegnendo
la lampadina si ripristiner la visualizzazione di tutti gli elementi.


Advance Steel 2013 Training Manual
170
Ogni volta che si esegue la ricerca lintero modello verr analizzato nuovamente ed otterrai un nuovo risultato. Se si
modificano le propriet degli oggetti, mentre i risultati di una ricerca vengono visualizzati i risultati non verranno
aggiornati fino a quando si esegue nuovamente la ricerca con una delle due metodologie sopra citate.
17.4.3. Modifica di una query salvata
Se desideri modificare il nome di una query salvata puoi semplicemente fare tasto destro sul nome e selezionare
Rinomina. Quindi, immetti il nuovo nome, se lo desideri.

Se desideri modificare i criteri di ricerca possibile fare tasto destro sul nome e selezionare Propriet. Questo
riporter la finestra di dialogo Filtro Ricerca completata in base alla ricerca salvata. Modifica i criteri di ricerca come
desiderato e fai clic su Salva per aggiornare le propriet della query salvata. Se si modificano i criteri fai clic su OK
senza risalvare, la query salvata che non verr modificata
.


Crea una query per tutte i piatti di spessore pari a 20 mm e prova ciascuna
metodologia di utilizzo.
17.5. Gruppi
La terza ed ultima funzione della scheda Struttura di Gestione Progetto Gruppi. Questi consentono all'utente di
selezionare qualsiasi categoria doggetti in qualsiasi modo essi desiderino ed associarli insieme. Forse questo
sarebbe un'ala di un edificio, tutti i parapetti o qualsiasi altra cosa.
17.5.1. Creazione di un gruppo
Crea un nuovo gruppo vuoto come segue:-
Gestione progetto Crea un nuovo gruppo
Inserisci il nome del gruppo desiderato nella finestra di dialogo.

Fai clic su OK.
Il nome del gruppo viene visualizzato nell'elenco dei gruppi in Gestione progetto. Il gruppo sar vuoto.

17.5.2. Contenuti del Gruppo
Gli oggetti del modello devono essere aggiunti ad un gruppo dopo la creazione del gruppo stesso.
Advance Steel 2013 Training Manual
171
Seleziona gli oggetti desiderati.
Tasto destro sul nome del gruppo in Gestione progetto e seleziona Aggiungi elementi


Se aggiungi accidentalmente elementi non corretti ad un gruppo questi possono essere rimossi dal gruppo.
Seleziona gli oggetti del modello
Tasto destro sul nome del gruppo e seleziona Rimuovi Elementi.

Gli oggetti possono essere aggiunti o rimossi da un gruppo in qualsiasi momento. Il controllo del contenuto del gruppo
un compito manuale per l'utente, come il gruppo pu contenere qualsiasi categoria di oggetti che non sono correlate
o non hanno nulla in comune.
17.5.3. Utilizzo dei gruppi
Una volta che un gruppo definito, pu essere utilizzato in diversi modi.

Se fai tasto destro sul nome del gruppo ci sono diverse scelte.
Evidenzia Elementi - Contrassegna tutte le componenti del gruppo in
Rosso.
Seleziona Elementi Seleziona direttamente tutti i membri del gruppo
(senza contrassegnarli)
Check-out o Check-out parziale Controlla i membri del gruppo
facilmente quando si lavora col multiutente.




Se si accende la lampadina dal un nome di un gruppo, allora tutti gli oggetti
che non appartengono al gruppo saranno nascosti.

Advance Steel 2013 Training Manual
172

Crea un gruppo che contiene tutte le componenti del soppalco e balcone.
Utilizza il gruppo per selezionare tutte le componenti e assegnarle al Lotto 2
17.6. Visualizza tutto
possibile accendere le lampadine da diverse funzioni contemporaneamente per combinare i loro effetti.

Un modo rapido per spegnere tutte le lampadine quello di cliccare sullicona Gestione progetti Visualizza Tutto

17.7. Strutture
Se si dispone di un modello di grandi dimensioni o complesso, pu essere opportuno disporre di diversi livelli, query o
gruppi creati per le diverse parti della struttura. Ci pu essere ottenuto utilizzando la funzione Struttura.

Per visualizzare le strutture in Gestione progetto fai clic sull'icona Struttura.

Fai clic sul segno pi per aggiungere una nuova struttura alla lista.

Ogni struttura in grado di mantenere i propri contenuti unici per il resto della gestione progetto. Fai doppio clic sul
nome di una struttura per attivarlo.

Advance Steel 2013 Training Manual
173














18. Controlli di una Struttura
Controllo delle interferenze
Contrassegno oggetti
Verifica tecnico acciaioVerifica tecnica
Verifica dei giunti

Advance Steel 2013 Training Manual
176

Come abbiamo visto Advance Steel include molti strumenti per la creazione di strutture complesse in modo semplice.
Tuttavia la responsabilit che la struttura sia corretta dellutente. Al fine di garantire che gli problemi siano ridotti al
minimo Advance Steel include anche una serie di strumenti aggiuntivi per aiutare a controllare il modello.
18.1. Controllo delle interferenze
Il primo tipo di convalida che possiamo fare la verifica delle interferenze per assicurarsi che ciascun elemento non
interferisca con un altro.
18.1.1. Controllo delle interferenze
Il primo passo quello di lanciare il controllo delle interferenze.

Se desideri controllare solo alcuni elementi seleziona quegli elementi. Se non viene selezionato nulla l'intero
modello sar controllato.
Home > Utilit > Controllo delle interferenze
Un file di testo viene visualizzato con i risultati di controllo.

Ovviamente puntiamo a non avere interferenze nel nostro modello. In questo caso il risultato sar:-

|----------------------------------------------------------------------------|
| Nessuna interferenza rilevata |
|----------------------------------------------------------------------------|

Purtroppo pi probabile che avrai almeno alcune interferenze e quindi il risultato sar come questo:-
----------------------------------------------------------------------------|
| Lista delle interferenze |
| |
| 1 |
| Numero : Non definito : PLT10x400.63 : [ Stringer ] |
| Numero : Non definito : RO42.4X4 : [ montante scala ] |
| WCS (-2436.61, 3752.20, 1884.29) |
| Volume = 229.77 |
| 2 |
| Numero : Non definito : RO500x20 : [ colonna ] |
| Numero : Non definito : PLT50x658.77 : [ gradino ] |
| WCS (-2437.17, 3752.67, 2093.39) |
| Volume = 363.98 |

Per ciascuna interferenza trovata vengono visualizzati i seguenti dati:
Indice dellinterferenza.
Primo elemento coinvolto nellinterferenza: dimensione dellelemento : il ruolo nel modello
Secondo elemento coinvolto nellinterferenza: dimensione dellelemento : il ruolo nel modello
Coordinate del centro del volume dinterferenza
Volume dinterferenza.

Linformazione pi importante per contribuire ad eliminare linterferenza lindice dellinterferenza.

possibile chiudere la finestra di testo in cui avete indicato il numero dellindice dellinterferenza che si desidera
eliminare.
Advance Steel 2013 Training Manual
177
18.1.2. Visualizza il risultato della verifica delle interferenze
Per individuare il volume dinterferenza reale necessario utilizzare questo comando. Questo pi efficace nello stile
di visualizzazione Wireframe 2D.

Home > Utilit > Visualizza Risultato Verifica delle Interferenze
Inserire l'indice dell'interferenza da visualizzare: Inserisci il numero dell'indice dellinterferenza che desideri
visualizzare e correggila.
Il volume dinterferenza sar visualizzato in rosso sul tuo modello. Spetta a te studiare la forma e la posizione del
volume per capire che cosa hai sbagliato per poi prendere le opportune misure correttive.

Se hai problemi a trovare il volume dinterferenza utilizza gli strumenti di marcatura spiegati qui sotto.

Sebbene il numero dinterferenze elencate pu sembrare alto probabilmente non cos male come sembra. Spesso
l'azione che si prende per correggere uno scontro, come la regolazione delle distanze dei bulloni in un giunto, risolver
molti scontri - uno per ogni bullone, in questo caso.

Piuttosto che cercare di correggere molte interferenze in un'unica volta, si raccomanda di eseguire nuovamente il
controllo delle interferenze dopo ogni una o due correzioni.
18.2. Evidenzia Oggetti
Quando il volume dinterferenza visualizzato in rosso questo un modo di evidenziare loggetto in Advance Steel.
Dal momento che le interferenze sono solitamente di piccole dimensioni, spesso molto difficile trovare il volume
rosso nel modello. Diversi strumenti vengono forniti a questo scopo.
18.2.1. Specifica ricerca
Utilizza questo comando per trovare il volume rosso ovunque sia nel modello.


La verifica delle interferenze di Advance Steel comprende il controllo degli spazi di montaggio
attorno a tutte le teste dei bulloni e dadi. Le dimensioni della testa della chiave per consentire ci
la si trova sul Graitec Advance Manager> Impostazioni> Predefiniti. Quando visualizzi il volume
dinterferenza, questo sar simile ad parte di una testa esagonale pi grande del dado o bullone
pi vicino
.
Advance Steel 2013 Training Manual
178
Selezione Specifica ricerca.

Una grande freccia colorata sar verr sullo schermo che indica qualsiasi oggetto o il volume che attualmente
contrassegnato.

18.2.2. Zoom su ricerca
Utilizza questa opzione per zoomare rapidamente in su un oggetto contrassegnato.

Selezione Zoom su ricerca
Seleziona oggetti: Seleziona una freccia sullo schermo da Specifica ricerca e conferma.

La visualizzazione sar ingrandita per mostrare l'oggetto contrassegnato. La visualizzazione non verr ruotata.
18.2.3. Annulla Oggetti Evidenziati
Dopo aver corretto uninterferenza il volume contrassegnato rimarr. Il contrassegno pu essere usato anche per altri
scopi. Per garantire che gli oggetti ed i volumi precedentemente contrassegnati non si confondano coi comandi futuri
necessario annullare il contrassegno.

Selezione Annulla Oggetti Evidenziati.

Tutti i contrassegni degli oggetti verranno eliminati ma gli oggetti stessi verranno alterati.
Advance Steel 2013 Training Manual
179
18.3. Verifica tecnica
Dove il controllo delle interferenze cerca oggetti che si sovrappongono possibile utilizzare anche un controllo tecnico
per cercare altri fattori di progettazione come il bullone troppo vicino al bordo delloggetto.
18.3.1. Verifica tecnica
Utilizza questo comando per controllare l'intero modello secondo dei criteri tecnici.

Home > Utilit > Verifica tecnico costruzione in acciaio
Un file di testo viene visualizzato che mostra i risultati del controllo.

|----------------------------------------------------------------------------|
| i seguenti oggetti sono semanticamente scorretti |
| |
| 1 piatto [piatto] [Handle: 79C] |
| *** alcuni bulloni della serie [Handle: 7B5] sono troppo vicini al bordo |
| *** dell'oggetto! |
| *** alcuni bulloni della serie [Handle: 7B7] sono troppo vicini |
| *** al bordo dell'oggetto! |
| 2 piatto [piatto] [Handle: 79A] |
| *** alcuni bulloni della serie [Handle: 79E] sono troppo vicini |
| *** al bordo dell'oggetto! |
| *** alcuni bulloni della serie [Handle: 7A0] sono troppo vicini al bordo |
| *** dell'oggetto!

Per ogni errore vengono fornite le seguenti informazioni:
Numero dellindice dellerrore. Tipo di elemento e indice interno Descrizione dell'errore e indice della
connessione che causa l'errore.

In questo caso necessario annotare lindice interno della connessione al fine di individuare e correggere l'errore. Poi
si pu chiudere il report.
18.3.2. Evidenzia Oggetto
Per identificare l'elemento della connessione che causa l'errore utilizza questo comando.

Selezione Evidenzia Oggetto
Handle/Id: Inserisci H per Handle
Specifica l'Handle dell'oggetto: Inserisci l'Handle annotato in precedenza.
L'oggetto verr contrassegnato in rosso. Fai riferimento al capitolo 18.216.2Specifica Ricerca per aiutarti a localizzare
loggetto

Come per il Controllo delle Interferenze compito dell'utente determinare e adottare le opportune azioni correttive.
Advance Steel 2013 Training Manual
180
18.4. Verifica Giunto
L'ultimo tipo di convalida che possiamo eseguire in Advance Steel la verifica del giunto per convalidare la resistenza
di un giunto.

NOTA: Il comando verifica Giunto disponibile solo nella versione Premium di Advance Steel.

IMPORTANTE: Utilizzando il comando di verifica giunto di Advance Steel non in alcun modo uno strumento
sostitutivo all'approvazione certificata da un ingegnere strutturale qualificato. Questo controllo ha lo scopo di ridurre le
iterazioni che possono essere necessarie per ottenere un giunto esatto, ma tutte le sollecitazioni finali e la verifica
della resistenza devono essere eseguite e certificate da un ingegnere strutturale debitamente qualificato in conformit
con la legislazione appropriata che si applica al progetto.

Apri la finestra di dialogo Propriet Giunto.
Passa alla scheda Verifica Giunto.

NSA modulo - Seleziona lo standard con cui stai lavorando
Inserire i carichi appropriati nelle caselle M, N e V. (NOTA: Il momento M abilitato solamente per specifiche
tipologie di giunto ufficialmente riconosciute come idonee per la sollecitazione).
Fai clic su Verifica.

Dopo aver controllato i risultati verranno visualizzati nella finestra di Stato e il titolo.

Un controllo immediato verr effettuato ed i risultati del controllo sono disponibili anche sulla prima pagina di ogni
finestra di dialogo Propriet Giunto.
Advance Steel 2013 Training Manual
181


Se il giunto verificato secondo lo standard scelto lo status sar "OK" in verde.
Se il giunto non supera la verifica lo stato sar: "Verifica fallita" in rosso e viene visualizzato un elenco di criteri non
verificati .

Per ulteriori informazioni possibile fare clic su Report per visualizzare una relazione completa che mostra ogni
criterio controllati, la formula utilizzata ed il risultato per il vostro modello. Il report pu essere generato in formato RTF
o HTML e viene salvato automaticamente nella sotto-cartella Calculation della cartella di progetto (vedi 2.3 Struttura
del file di cui sopra)
.

Questo rapporto pu essere visualizzato nella scheda Verifica Giunto nel formato lungo o corto. Fai clic sul pulsante
Impostazioni nella scheda Verifica Giunto e nella nuova casella possibile scegliere breve o lungo. Il formato breve
mostra solo i criteri falliti come una lista di nomi, mentre il formato lungo mostra il rapporto completo in questa finestra.
Questa impostazione non influisce sul file di output salvato su disco o mostrato quando clicchi il Report
.















19. Numerazione
Ruolo Modello
Numerazione



Advance Steel 2013 Training Manual
184

Prima di creare qualsiasi documento derivato la nostra struttura deve essere numerata. La funzione di numerazione
svolge diversi processi fondamentali che sono strettamente correlati.
A. Analizza la struttura per identificare elementi uguali e determina le quantit
B. Analizza le relazioni tra gli elementi per individuare assembly ed elementi principali.
C. Assegna il numero agli elementi singoli e agli assembly nella struttura.
Queste operazioni potrebbero essere molto difficili da eseguire manualmente con precisione, ma sono molto facili se
consenti ad Advance Steel di farlo per te.

19.1. Ruolo Modello
Nella maggior parte dei sistemi il numero di elementi singoli e assembly ottiene un prefisso assegnato al numero unico
effettivo. Questo prefisso di solito indica il tipo di elemento singolo o assembly che . Ad esempio, gli elementi singoli
sono indicati solitamente o con la lettera M per lelemento principale o F per il montaggio. Gli Assemblies possono
essere indicati con B per i profili, C per la colonna o R per la trave, e cos via.

Per assegnare il prefisso corretto per ciascun elemento Advance Steel deve sapere la funzione che l'oggetto ha nella
vostra struttura. Ci si ottiene attraverso la propriet Ruolo Modello di ogni profilo e piatto. Ogni volta che un elemento
viene creato utilizzando una macro, come la macro Parapetto un adeguato Ruolo Modello viene automaticamente
assegnato. Tutti gli elementi creati hanno bisogno che lutente manualmente imposti il Ruolo Modello.

Per impostare il Ruolo Modello in un oggetto:
Seleziona l'oggetto
Propriet Advance

Ci sono molti sistemi di numerazione possibili in uso in tutto il
mondo e Advance Steel possiede molte opzioni ed impostazioni che
consentono di lavorare con diversi sistemi. Tuttavia, per evitare
confusione ci concentreremo sul sistema pi comune ed usati per
Advance Steel dopo una installazione standard. Se volete imparare
a realizzare sistemi di numerazione diversi si prega di contattare il
rappresentante Graitec per maggiori informazioni
.
Advance Steel 2013 Training Manual
185
Scheda Denominazione



o Ruolo Modello Seleziona il ruolo pi adatto tra l'elenco.
Chiudi la finestra delle propriet.

19.1.1. Filtro di ricerca
Quando si modella facile dimenticare di assegnare i ruoli nel modello. Per trovare facilmente tutti gli elementi senza
Ruolo Modello si pu utilizzare il comando filtro di ricerca.

Assicurarti che nulla sia selezionato (premi Esc due volte)

possibile assegnare un ruolo a molti oggetti in una volta quando
sono dello stesso tipo (ad esempio profili, piatti, grigliati).
Seleziona tutti gli oggetti che desideri e solamente gli oggetti. Fai
tasto destro e scegli le Propriet Advance o Advance Multi
Modifica> Propriet profilo come appropriato. Fai la modifica
come fosse un unico elemento, ma tutti gli elementi selezionati
verranno aggiornati
.
Advance Steel 2013 Training Manual
186
Selezione Filtro di ricerca Verr visualizzata la finestra di
dialogo Filtro di ricerca.
Scheda Generale Fai clic su Azzera Dialogo.
Seleziona Modello Completo e Nuova Selezione.
Scheda Oggetti Seleziona gli oggetti appropriati per la ricerca.

Scheda Propriet Comuni Spunta Ruolo Modello e seleziona Nessuno dall'elenco.
Fai clic su OK
Tutti gli oggetti che corrispondono alla ricerca (che dei tipi di oggetti scelti e senza Ruolo modello) saranno
contrassegnati in rosso.

Vedi 18.216.2 Evidenzia Oggetti sopra per ulteriori informazioni sullidentificazione degli oggetti.
19.1.2. Gestione Progetto Filtri di ricerca salvati
Quando si utilizza il comando filtro di ricerca vi un tasto Salva nella parte inferiore della finestra di dialogo. Se fai clic
su questo tasto verr richiesto di dare un nome alla ricerca. possibile utilizzare questo per salvare ricerche multiple
differenti piuttosto che dover ridefinire ogni volta che si desidera una ricerca particolare.

Per riutilizzare una ricerca salvata in precedenza:-
Home > Esplora > Gestione Progetto
Espandi l'elenco delle Query, se necessario,.
Advance Steel 2013 Training Manual
187
O fai doppio clic sul nome della ricerca per attivare la ricerca specificata e contrassegnare i risultati.
OPPURE clicca sulla lampadina accanto alla ricerca per accenderla. Poi gli altri oggetti non corrispondenti ai
criteri di ricerca verranno nascosti.

Questo l'ideale per il Ruolo Modello = Nessuna ricerca ci serve qui. I risultati non sono completamente dinamici
questi vengono aggiornati solo quando la lampadina si spegne e si riaccende. Quindi, se modifichi le propriet del
profilo gli elementi non scompariranno fino a quando la ricerca non viene eseguita nuovamente
.

Per essere sicuri che le altre impostazioni non stanno nascondendo gli oggetti e l'intera struttura sia visibile scegli
Visualizza Tutto.


Puoi chiudere Gestione progetto con la piccola X in alto a destra nel pannello.

Assegna i ruoli modello per la nostra struttura.
Assicurarti che nessun elemento venga lasciato nella nostra struttura con Ruolo
Modello = Nessuno.
19.2. Numerazione
19.2.1. Numerazione
Questo il comando che gestisce effettivamente il processo di numerazione.
Assicurarti che nulla sia selezionato (Premi Esc due volte) Se hai qualche elemento selezionato solo questi
elementi verranno considerati. Normalmente meglio prendere in considerazione l'intera struttura per evitare
possibili problemi in seguito.
Home >Creazione Documenti > Numerazione.
Si aprir la finestra di dialogo Numerazione.
Seleziona tutte le opzioni desiderate e fai clic su OK.
Diversi rapporti verranno visualizzati con i risultati. Questi possono essere di interesse, ma pu solo essere chiusa
altrimenti. Una cosa che vale la pena notare nelle relazioni ci sono elementi singoli o assembly senza prefisso che
indica che non hanno un Ruolo Modello (vedi 19.117.1 Ruolo Modello di cui sopra)

Advance Steel 2013 Training Manual
188


Per una numerazione comune le seguenti opzioni nella finestra di numerazione sono di particolare interesse.
Scheda Generale
o Metodo Numerazione Seleziona il sistema desiderato per la numerazione - vedi sotto per una
spiegazione delle opzioni.
o Elementi singoli Inizio Questo il numero pi basso che verr utilizzato per gli elementi singoli.
o Assembly Inizio Questo il numero pi basso che verr utilizzato per assembly. Molti, come
assembly iniziano a marcare dal numero 1, mentre per gli elementi singoli iniziano da 1000.
Scheda Speciale
o Riutilizza numeri inutilizzati Se modifichi un modello dopo la numerazione ed un numero non viene
pi utilizzato questo dovrebbe essere riassegnato quando si rinumera. Se hai gi emesso la parte
eliminata tu puoi voler annotare che lelemento stato cancellato e non riutilizzare il suo numero,
quindi dovresti deselezionare la casella.
o Utilizza lorientamento della Colonna per i numeri di assembly Se spuntato due colonne
identiche con diversi orientamenti avranno due numeri diversi. Se non spuntato avranno lo stesso
numero.




Si pu essere tentati di cercare di modificare la numerazione
manualmente per ottenere quello che vuoi. Tuttavia, questo molto,
molto soggetto ad errori e porta a molte chiamate di assistenza.
Per favore, non numerare manualmente!
Fidati di Advance Steel che lo faccia per te!
Advance Steel 2013 Training Manual
189



19.2.2. Tipologie di elementi
Ai fini della numerazione e della derivazione Advance Steel identifica ogni elemento come uno delle tre tipologie di
elemento seguenti:-

Elemento principale Lelemento predominante (e quindi solitamente pi grande) di ciascun assembly. Questo
considerato lelemento pi importante. Questo influenzer la numerazione, ma l'effetto varia a seconda del metodo di
numerazione selezionato. Le viste degli assembly sono orientate secondo lelemento principale in modo tale che
lelemento principale solitamente orizzontale (a seconda dello stile di disegno)
.

Elementi Singoli subordinati Gli altri elementi che non sono elementi principali.

Elementi sciolti Un elemento che non ha altri elementi connessi ad esso in officina. O in altre parole un assembly
formato solo da una parte. Questo pu influenzare la numerazione a seconda del metodo di numerazione scelto.


19.2.3. Metodi di Numerazione
Il metodo di numerazione una regola applicata dopo che la numerazione iniziale viene completa al fine di ottenere i
risultati desiderati.

Ci sono quattro possibili opzioni:

Nessuno Nessun ulteriore regola viene implementata.
I numeri degli elementi singoli ed i numeri degli assembly non sono collegati in alcun modo. Per esempio il
gruppo del B26 pu contenere gli elementi M1000 (il profilo), F1089, F1094 e F1104 (i piatti). Un pezzo dell
elemento sciolto Angolare di rinforzo potrebbe essere numerato Assembly BR1 ed elemento singolo M1001.


Gli elementi sciolti possono essere trattati come elementi singoli,
assembly o entrambi i dettagli dofficina. Il Graitec Advance Manager>
Impostazioni >Predefiniti> Disegno generale> Comportamento degli
elementi sciolti nei disegni dofficina gestisce quale tipologia (e) di disegno
che desideri che Advance Steel elabori per questi elementi.
Advance Steel 2013 Training Manual
190
M1000
2x F1094
2x F1104
F1089
F1089
1 No. Mkd B26
Assembly
Standalone Part
Post Number Method = NONE
12 No. Mkd BR1
M1001

Numero EP (per lelemento principale) = Numero Assembly Per ogni assembly lelemento principale
prende il numero dellelemento modificato per farlo corrispondere al numero dellassembly.

Pertanto il nostro assembly B26 conterrebbe gli elementi B26, F1089, F1094 e F1104, mentre lo stesso
elemento sciolto Angolare di rinforzo verrebbe numerato con lassembly BR1 ed il numero dellelemento
singolo sarebbe BR1.

B26
F1094
F1104
F1089
F1089
1 No. Mkd B26
Assembly
Standalone Part
Post Number Method = SP No. (for Main Part) = Assembly No.
12 No. Mkd BR1
BR1


Numero ES (per lelemento sciolto) = Numero Assembly Per ogni elemento sciolto (non elementi
principali di altri assembly) il numero dellelemento singolo viene fatto corrispondere al numero dell assembly.
Il profilo sarebbe allora assembly B26 con elementi singoli M1000, F1089, F1094 e F1104, mentre l'elemento
sciolto Angolare di rinforzo sarebbe assembly BR1 ed elemento singolo BR1.

Advance Steel 2013 Training Manual
191
M1000
2x F1094
2x F1104
F1089
F1089
1 No. Mkd B26
Assembly
Standalone Part
Post Number Method = SP No. (for Standalone Part) = Assembly No.
12 No. Mkd BR1
BR1


Gruppo Assembly - questa impostazione assegna i numeri degli elementi singoli per tutti gli elementi
appartenenti all assembly dove viene trovato per primo. Lelemento principale ottiene il numero dassembly
per il suo numero dellelemento singolo. Gli elementi singoli ottengono il prefisso F seguito dal numero
dellelemento nel primo assembly in cui stato trovato All'interno di un assembly gli elementi vengono
numerati con delle lettere.

Pertanto i nostri esempi sarebbero il profilo B26 con elementi singoli B26, Fa-B1, Fa-B26 e Fe-C3. Questo
piatto Fa-B1 stato il primo piatto in assemblea B1, piastra Fa-B26 il primo piatto unico trovato in questa
assemblea (B26) e il piatto Fe-C3 il quinto piatto unico trovato per primo nellassembly C3. L'elemento
sciolto Angolare di rinforzo sarebbe lassembly BR1 con numero dell elemento singolo BR1
.

B26
2x Fe-C3
2x Fa-B26
Fa-B1
Fa-B1
1 No. Mkd B26
Assembly
Standalone Part
Post Number Method = Assembly Group.
12 No. Mkd BR1
BR1

Advance Steel 2013 Training Manual
192
19.2.4. Rinumerazione
Ogni volta che qualcuno parla di "rinumerazione" di un modello significa semplicemente utilizzare il comando
Numerazione nuovamente. Le opzioni e le impostazioni utilizzate precedentemente per numerare il modello vengono
memorizzate e impostate come predefinite. Non modificare queste opzioni a meno che tu non sia felice di cambiare
ogni numero degli elementi nella struttura.

Ogni volta che si modifica un modello dopo che stato numerato, difficile dire se il cambiamento potrebbe incidere
sui numeri. RINUMERA SEMPRE IL MODELLO DOPO AVER COMPLETATO LE MODIFICHE.

Quando si rinumera Advance Steel cambier solo il numero di un elemento se deve - in altre parole, se una di queste
condizioni soddisfatta:-
A. Lelemento non corrisponde pi ad altri elementi dello stesso numero.
B. Le opzioni di numerazione o le impostazioni sono state modificate dopo l'ultima numerazione.

Non quindi solo sicuro, ma importante rinumerare un modello dopo aver apportato delle modifiche.
19.2.5. Denominazione Oggetto
Dopo che i numeri degli elementi singoli sono stati assegnati si possono trovare le informazioni per ciascun oggetto
sulla scheda Denominazione della finestra Propriet Advance.

Numero Elemento Singolo Il numero assegnato a questa parte.
Prefisso Elemento Singolo Il prefisso assegnato a questo elemento (normalmente M o F se non viene
utilizzato un metodo di numerazione)
Numero dellassembly Il numero assegnato a questo assembly
Prefisso Assembly Il prefisso assegnato a questo assembly. Questo viene scelto secondo una serie di
regole impostate secondo il Ruolo Modello.
Elemento principale / Elemento singolo? C' un flag di fronte al numero dellelemento singolo e di fronte al
numero dellassembly. Se il flag accanto al numero dellelemento singolo ombreggiato questa elemento un
elemento subordinato. Se il flag vicino al numero dellassembly ombreggiato questo un elemento principale.
Normalmente questo viene controllato automaticamente da Advance Steel e questo solo un indicazione per l'utente
.



possibile eseguire la numerazione ad elementi su diversi lotti o fasi per
scopi costruttivi. Per ulteriori informazioni sull'assegnazione di Lotto / Fase
numeri da contattare il vostro rappresentante Graitec.
Advance Steel 2013 Training Manual
193
Numero nostra struttura.
Applica la numerazione alla nostra struttura con un metodo di numerazione
impostato su Nessuno.












20. Creazione dei dettagli
Documenti Rapidi
Stili di disegno
Processi di dettaglio
Camere
Riassunto della procedura di Derivazione
Orientamento della vista
Impostazione dei Documenti Rapidi

Advance Steel 2013 Training Manual
196

20.1. Documenti Rapidi
L'interfaccia principale per la creazione di nuovi documenti in Advance Steel rappresentata dai Documenti Rapidi.

Il funzionamento di base dei Documenti Rapidi :
Home > Creazione dei Documenti > Documenti Rapidi
Seleziona una tipologia di documento
Utilizza.

Loperazione esatta varia a seconda del tipo di documento che si sta creando.



La finestra dei Documenti Rapidi caratterizzata da tre componenti principali:-
Elenco delle tipologie di documento Sulla sinistra della finestra presente una struttura ad albero che
mostra un elenco delle tipologie di documenti che desideri creare.
Anteprima La parte destra della finestra utilizzata per visualizzare un esempio del tipo di documento
selezionato a sinistra. Questo un immagine fissa e non un documento generato dal modello attuale.
Descrizione La parte inferiore a destra della finestra utilizzata per visualizzare una descrizione della
tipologia di documento selezionato.


L'elenco della tipologia di documento divisa in una struttura ad albero con due cartelle principali:-
La Sezione Advance contiene i tipi di documenti installati di default che non possibile modificare. A meno
che non sia stato personalizzato uno stile o un processo si consiglia di scegliere sempre dalla categoria
Advance.
Advance Steel 2013 Training Manual
197
La Sezione Utente lega le tipologie di documenti che possibile modificare in base alle proprie esigenze.
Dopo l'installazione iniziale, tutti i documenti nella sezione Utente sono delle copie dei documenti Advance. Se
desideri utilizzare uno stile o di un processo hai modificato per soddisfare le tue esigenze poi ricordarti di
scegliere la categoria Utente.

Sia la categorie Advance che la categoria Utente contengono le stesse sottocategorie:-
Stili di disegno Stili individuali per la creazione di dettagli per gli elementi singoli o per le viste generali.
Processi di dettaglio Processi automatizzati per la creazione di diversi disegni basati sulle serie di regole.
Templates Modelli di documenti utilizzati per la creazione delle distinte in aggiunta ai disegni.

Come utilizzare ciascuna di queste tipologie di documenti viene spiegato qui seguito.
20.2. Stili di disegno
Tutti i disegni creati con Advance Steel sono creati sulla base di un insieme complesso di regole. Queste regole sono
note come stili di disegno. Ogni stile di disegno impostato per creare un dettaglio a seconda del tue esigenze, come
la tavola di un dettaglio di un piatto, della marca composta di una trave o della sezione di una vista generale in una
struttura.

Anche se dettagli degli elementi singoli e degli assembly possono essere creati utilizzando direttamente gli stili di
disegno, nella maggior parte dei casi sar meglio scegliere un processo (vedi sotto). Gli stili di disegno vengono
utilizzati di norma solamente direttamente per le viste generali (GA) o quando uno stile specifico viene richiesto. Ad
esempio per i tubi i processi di dettaglio per gli elementi singoli (vedi sotto) utilizzeranno una vista semplice, ma se
vuoi un dettaglio che crea lo sviluppo del tubo puoi selezionare direttamente lo stile.

Il metodo per la creazione di una tavola 2D utilizzando uno stile di disegno (ad esempio una vista generale) :-
Imposta l'UCS come richiesto - Molti stili orientano la vista secondo lUCS Se stai utilizzando gli stili per le viste
generali a seconda dello stile di disegno utilizzato la vista verr sempre creata con l'asse Z che punta
direttamente verso l'osservatore e lasse X che punta a destra. La maggior parte dell'Assemblea e stili di parte
di base l'orientamento della vista sulla parte principale non l'UCS.
Home > Creazione di Documenti > Documenti Rapidi
Seleziona lo stile di disegno desiderato dalla lista: ad esempio "Advance \ Stili di Disegno \ Viste - Piano \
Layout Montante - Tutto
Clicca Utilizza.
Advance Steel 2013 Training Manual
198
Verr visualizzata la finestra di dialogo Tipo di disegno.

Seleziona una scala in Generale> Scala.
Inserisci un titolo nella vista da Generale> Titolo.
Clicca su OK.
La casella Tipologia di disegno scomparir e verr visualizzata la finestra Seleziona file di Destinazione.


SE la vista un nuovo disegno:-
o Seleziona il cartiglio desiderato dalla lista su cui inserire la vista.
o Controlla che il nome del file sia corretto (non si deve modificare il percorso, ma si dovrebbe
controllare il nome alla fine riflette le dimensioni del foglio corretto).
OPPURE, se vuoi inserire la vista su un disegno esistente:-
o Passa alla scheda Disegni Esistenti.
Advance Steel 2013 Training Manual
199
o Seleziona il dettaglio desiderato dalla lista a sinistra o un'altra vista sul disegno desiderato nella lista a
destra.
Fai click su OK
La tua vista del disegno verr creata nel file specificato.

Ci sono diverse varianti per questo procedimento a seconda dello stile scelto.

PICKBOX:- Alcuni stili possiedono un riquadro di selezione per definire l'area visualizzata nella vista. Se lo stile
dice: "TUTTI" allora verr mostrato tutto, ma se lo stile definito con un riquadro di selezione all'utente verr chiesto di
selezionare l'area che vuole visualizzare sul disegno. Questo messaggio sar un tipico caso di selezione di 2 punti per
definire l'area rettangolare per vederlo. Tutto ci viene chiesto all'utente dopo aver fatto clic su OK nella casella
Seleziona destinazione di file
.

Con o senza etichette:- Lo stile di disegno definisce quali parti devono essere etichettate in una vista e come
vengono etichettate. Alcuni stili includono molte etichette che possono produrre un disegno poco chiaro altri stili
possiedono tutte le etichette spente in modo che l'utente possa aggiungerle in seguito, se lo desideri.

Elementi selezionati:- Alcuni stili sono utilizzati per le parti selezionate (ad esempio "vista 3D, selezionati -. Con
etichette sull EP"). Questi stili agiranno solo sulle parti che hai selezionato. Questo l'ideale se si vuole fornire un
particolare ingrandito di una vista di un giunto o solamente di un altro dettaglio selezionato. E meglio selezionare le
componenti desiderate prima di avviare i Documenti Rapidi ma se non lo fai ti verr richiesto tra le finestre Tipo di
Disegno e Selezionare file di Destinazione. Si applicano i normali metodi di selezione degli oggetti di AutoCAD
.
ATTENZIONE: Se crei una vista basata sugli elementi selezionati e successivamente modifichi il disegno la creazione
o lo spostamento di nuovi oggetti nell'area della vista, questa non visualizzer MAI gli elementi nuovi o spostati dal
momento che non sono stati selezionati, quando la vista stata creata. L'unica opzione sarebbe quella di eliminare e
ricreare la vista. Utilizza questa tipologia di vista con cautela solamente per i casi in cui gli elementi nella vista non
dovranno subire modifiche.

Laminati a freddo o a caldo:- Alcuni stili sono dedicati solamente per i profili laminati a caldo (ad esempio "Piano
terra, laminato a caldo - tutti"). Se selezioni questi stili tutti gli oggetti laminati a freddo della tua struttura non verranno
rappresentati. Dove c' uno stile di laminati a caldo di solito c' anche uno stile per le componenti laminate a freddo
(come "Piano terra, laminato a freddo - Tutti"). Se si seleziona lo stile di laminato a freddo tutti gli oggetti laminati a
caldo e a freddo saranno rappresentati, ma solamente il laminato a freddo verr etichettato e dimensionato.

Puoi utilizzare gli stili di disegno direttamente per creare disegni di elementi singoli o assembly, se desiderato.
Generalmente pi efficiente utilizzare un processo come descritto in seguito. Puoi selezionare uno stile direttamente
se desideri assegnare un determinato stile ad una particolare tipologia di elemento, come un montante ma anche
questi devono essere gestiti da un processo definito correttamente.
.

Mentre i disegni possono essere modificati dopo la creazione, l'accurata scelta dello stile di disegno per il tua esigenza
ridurr al minimo la finitura della tavola richiesta. Per esempio:-
Vista 3D - Selezionati + Etichette per lAssembly "creer una vista sullUCS delle sole parti selezionate, che
mostra solamente l'area selezionata e solamente con gli elementi principali etichettati coi numeri degli
assembly.

Per creare una nuova vista 3D dovrai impostare lUCS in modo tale che
punti verso la direzione corretta. Il modo migliore per farlo quello di
orientare la vista sullo schermo come desiderato, e successivamente
impostare l'UCS sulla vista. UCS UCS Vista
Advance Steel 2013 Training Manual
200
3D Dettaglio Tutto - Visibili + Etichette" creer una vista sullUCS di tutti gli elementi, ma rappresentando
solamente l'area prescelta. Solo le linee visibili saranno rappresentate. Tutti gli elementi saranno etichettati col
loro numero dellelemento e col loro nome.
3D Dettaglio Tutto - Visibili + Etichette" creer una vista sullUCS di tutti gli elementi, ma che mostra solo l'area
prescelta. Solo le linee visibili saranno rappresentate. Tutti gli elementi saranno etichettati col loro numero di
elemento ed il loro nome.

Rivedi le immagini campione e leggi la descrizione in fondo ai Documenti Rapidi con attenzione per capire le
differenze tra gli stili.
20.2.1. Cartigli
Praticamente, un cartiglio un foglio di disegno vuoto. Ogni cartiglio ha gi il contorno del disegno, lintestazione, le
distinte di base se necessario, tabelle di revisione, le note predefinite relative al tipo di disegno (ad esempio una
descrizione del bullone). Ogni volta che crei una tavola con uno stile di disegno necessario selezionare il cartiglio
appropriato per il tuo disegno. Quindi per una pianta degli ancoraggi un cartiglio con le fondazioni sarebbe pi
appropriato, ma certamente non utilizzerai un cartiglio Assembly A1 con le tabelle delle dimensioni dei fori e saldature
per la tavola di una vista generale.

Per ulteriori informazioni sulla modifica dei cartigli per soddisfare le tue esigenze si prega di consultare la sezione
"Appendice 2422: - Appendice Cartigli: - Cartigli" qui sotto
20.3. Processi di dettaglio
Un processo di dettaglio riguarder tutti gli oggetti selezionati, scegli un adeguato stile di disegno e crea una tavola
dell'oggetto, per poi passare all'oggetto successivo. In questo modo molti disegni di molti oggetti possono essere
creati rapidamente e facilmente.

La procedura di base :-
Seleziona gli oggetti che desideri rappresentare.
Home > Creazione di Documenti > Documenti Rapidi
Seleziona il processo desiderato dall'elenco e fai clic su Utilizza.
Verr visualizzata la finestra delle propriet del processo. In genere non ci sarebbe bisogno di modificare le
opzioni in questa casella. L'unica opzione che possibile controllare lOrdinamento. Questo controlla
l'ordine in cui gli elementi selezionati vengono elaborati. La sequenza potrebbe essere basata sulla distanza
dall'origine WCS, la lunghezza del profilo o lo spessore della piastra per esempio.
Advance Steel 2013 Training Manual
201

Fai clic su OK e attendi che l'attivit sia terminata (la riga di comando si ferma su "Comando:").

I disegni verranno elaborati. Ciascuna barra di avanzamento in progressione rappresenta una vista in fase di
creazione.



Advance Steel 2013 Training Manual
202

Scelte tipiche quando viene selezionato un processo di dettaglio sono:
Elementi singoli o assembly/ viste generali:- Seleziona il processo denominato di conseguenza.
Impaginazione Singola o Multipla:- LImpaginazione singola consiste nella rappresentazione di un
dettaglio di un solo elemento o di un solo assembly (o di una sola vista generale) in unUNICA tavola.
LImpaginazione multipla inserisce nella vista pi elementi singoli o assembly (o viste generali) su di essi. Se il
processo che si sceglie un processo ad Impaginazione Multipla questo continuer ad impaginare gli
elementi sullo stesso formato di disegno fino a quando la tavola piena e successivamente verr creata una
nuova tavola. Se il processo un processo ad Impaginazione Singola ogni elemento verr rappresentato in
una singola tavola.
Distinta o senza distinta Ad alcuni piace avere una distinta di base sul disegno che copre gli elementi
indicati. Questo possibile in Advance Steel ed generalmente controllato dalla tipologia di cartiglio che
scegli di inserire per il disegno. I processi con le distinte utilizzeranno i cartigli con distinte di base e i processi
senza distinte utilizzeranno i cartigli senza distinte di base. Tutto altra uscita sar uguale.
Dimensione formato Ciascun Processo indica la dimensione del foglio (i), che verranno creati. Per i
processi che potrebbero utilizzare pi formati i disegni partiranno dal formato di dimensione pi piccola e poi il
formato sar aumentato fino a trovare una corretta impaginazione.

Qualunque sia il processo che selezioni in genere elaborer le seguenti cose aggiuntive:-
Seleziona ed utilizza uno stile di disegno in base alla tipologia delloggetto e in base al ruolo modello.
Seleziona un cartiglio adeguato.
Assegna al file un nome corretto.
Prova diverse scale di disegno per trovare la soluzione migliore per il formato. Le scale utilizzate dal processo
sono definite all'interno del processo stesso. Se sono abilitate pi scale queste verranno processate prima sul
formato pi piccolo poi sulla successiva dimensione del formato e cos via Se viene selezionata una sola
dimensione del formato e nessuna delle scale le viste saranno ancora create alla scala pi piccola sul formato
assegnato.

Ecco alcuni esempi di disegni tipici creati da Advance Steel. Il primo una tipica impaginazione multipla di un disegno
di alcuni piatti. Poi abbiamo una tipica impaginazione singola di alcuni elementi singoli. In questo caso la colonna A1
nella nostra struttura di formazione.
Infine, il terzo disegno un tipico dettaglio della marca composta. Questa sembra essere una delle travi nella nostra
struttura di formazione
.

Advance Steel 2013 Training Manual
203
I ndex Date Descri ption Aut hor General Notes
1. All hol es 22 U. N.O.
2. T hi s drawi ng must not bescaled.
[MS] -
Gra i tec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T otto n, S ou t h ampton,
H amps hi re , SO40 3 WX , En gl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o . u k@ grai t e c. com w w w .grai tec.com
A dvance Steel
Rev0 1 :10,1:5 107 T123
Advance Steel Training
1 1/02/11 Al e ck Gi l es
QTY LOT
8 F1041
8 F1042
8 F1043
8 F1044
8 F1045
Wei ght Area (m) Mat erial Length Profi le Quantity Mark
4. 04 0. 11 S275JR 342.7 F L150x10 8 F 1041
24. 35 0. 35 S275JR 775.4 F L200x20 8 F 1042
17. 25 0. 25 S275JR 549.4 F L200x20 8 F 1043
84. 78 0. 79 S275JR 600.0 F L600x30 8 F 1044
1. 55 0. 06 S275JR 355.0 PLT 8x138.81 8 F 1045
1
5
0
343
8 No. FL150x10 - Mkd F1041
2
0
0
145 90 280 90 90 80
775
5
5
9
0
5
5
2 - 26 3 - 26
2 - 26 3 - 26
8 No. FL200x20 - Mkd F1042
2
0
0
108 130 211 100
549
5
0
1
0
0
5
0
1 - 26 1 - 26 1 - 26
1 - 26 1 - 26 1 - 26
8 No. FL200x20 - Mkd F1043
6
0
0
50
500
50
600
5
0
5
0
0
5
0
8 No. FL600x30 - Mkd F1044
1
3
9
313
42
355
8 No. PLT8x138.81 - Mkd F1045



Advance Steel 2013 Training Manual
204
I ndex Date Descri ption Aut hor General Notes
1. All hol es 22 U. N.O.
2. Thi s drawi ng must not bescaled.
[S] -
Gra i tec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T ott o n, S ou t h ampton,
H amps hi re , SO40 3 WX , En gl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o . u k@ grai t e c. com w w w .grai tec.com
A dvance Steel
Al e ck Gi l es 1 1/02/11
Advance Steel Training
T123 M1007 1:5 Rev0
6049
3
5
6
169 70 5810
4
5
4
5
80 90 90 280 90 5419
6049
4
5
4
5
3
6
9
26 26
4 No. UC356x368x129 - Mkd M1007

I ndex Date Descri ption Aut hor General Notes
1. All hol es 22 U. N.O.
2. All wel ds conti nuous 6mm fi ll et U.N.O.
3. Thi s drawi ng must not bescaled.
[A] -
Gra i tec UK
R iv ersi de H ou se , Brun el Road,
T otto n, S ou t h ampton,
H amps hi r e , SO40 3 WX , En gl and
T el :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 8947
F ax :+4 4 ( 0 ) 2 3 80 86 1618
E ma i l :i n f o . u k@ grai t e c. com w w w .grai tec.com
A dvance Steel
Al e ck Gi l es 1 1/02/11
Advance Steel Training
T123 R1 1:15 Rev0
Wei ght (kg) Area (m) Mat erial Length Profi le Quantity Mark
Val ues for ONE assembly 6 R1
20. 70 1. 09 S275JR 810.6 UB406x140x39 1 F1007
4. 04 0. 11 S275JR 342.7 FL150x10 1 F 1041
24. 35 0. 35 S275JR 775.4 FL200x20 1 F1042
17. 25 0. 25 S275JR 549.4 FL200x20 1 F1043
1. 55 0. 06 S275JR 355.0 PLT 8x138.81 1 F1045
168. 46 6. 05 S275JR 5097.5 UB356x127x33 1 M1005
236.34 7.92 Totals for ONE assembly
QTY LOT
6
3
4
9
105
4993
434 90 4573
4993
105
5252
8
0
9
0
9
0
2
8
0
9
0
1
4
5
1
0
0
2
1
1
1
3
0
1
0
8
7
0
9
0
M1005 - UB356x127x33x5097Lg
F 1007
F1043
5097
105
355 4001 637
101
1
2
5
M1005 - UB356x127x33x5097Lg
F1007
F 1042
F1043
F1045
F 1041
55
90
55
37
125
37
1
4
5
9
0
2
8
0
9
0
9
0
8
0
3
9
1
3
6
5
2
0
F1007
F1042
50 100 50
37
125
37
1
0
8
1
3
0
2
1
1
1
0
0
1
7
0
3
6
5
1
5
F1043
F 1045
F 1041
6 No. Mkd R1 (Coat ing as specified)

Advance Steel 2013 Training Manual
205
20.4. Camere
Le camere sono oggetti che puoi inserire nel tuo modello per definire le viste di disegno richieste in modo visibile e
modificabile. Quindi possibile creare disegni dalle camere utilizzando i processi di dettaglio e, se necessario,
possibile modificare le camere in seguito per modificare le viste di disegno risultanti.
20.4.1. Creazione della Camera
Per creare una camera segui questa procedura:-
Imposta lUCS per creare la vista desiderata. (Piano XY nel piano di visualizzazione desiderato con Z che punta
verso losservatore).
Strumenti Crea Camera, UCS
Seleziona il punto che dovrebbe rappresentare il centro della vista desiderata.
La camera verr creata e verr visualizzata la finestra di dialogo delle Propriet della Camera .
Scheda Propriet Propriet di base della camera.
o Tipo di camera Seleziona la categoria appropriata per la camera. I processi di dettaglio possono
essere impostati per derivare tutte le camere di un tipo scelto o semplicemente qualsiasi camera.
o Descrizione Questo valore visibile solo in questa finestra di dialogo, ma pu essere utile per
riconoscere la camera corretta pi tardi, in fase di modifica del modello.
Scheda Box del dettaglio qui che definisci il contenuto della tua vista.
o Z-viewport, Frontale e Posteriore Se tali flag vengono selezionati la profondit della vista in questa
direzione limitata alle distanze presenti nelle propriet. Se la casella non spuntata la profondit
della vista infinita in quella direzione. Frontale verso losservatore e posteriore dietro la vista
rispetto al piano della camera.
o XY-Viewport Automatico Ci comporter che l'intera struttura venga inclusa nella vista (in base
alla profondit z sopra)
o XY-Viewport Fissa Inserisci i valori desiderati nel Delta X e Delta Y per la larghezza e l'altezza
dell'area da includere nella vista del disegno. Questi valori vengono sempre calcolati ugualmente
rispetto al centro della vista perci un valore di 1500 sar 750 per lato.
o Stile di disegno Utilizza il menu dello stile per selezionare uno stile di visualizzazione. Queste viste
sono le stesse delle viste all'interno degli stili di disegno. Nota che anche se gli stili di disegno hanno
una propria area di visualizzazione durante l'utilizzo normale le propriet di una finestra della camera
hanno la precedenza su queste impostazioni. Cos puoi liberamente scegliere qualsiasi vista che
possiede delle regole di rappresentazione e delle dimensioni desiderate indipendentemente da come
impostato lUCS o lorientamento interno di un elemento, una finestra di selezione o tutto il modello,
o qualsiasi altro fattore.

Advance Steel 2013 Training Manual
206


Le camere hanno sempre un volume fisso che includono nella vista. Tutti gli oggetti all'interno dell'area definita
saranno incluse nella vista soggetta alla regola di rappresentazione dello stile. Non possibile definire una camera
basata su una finestra di selezione o su elementi selezionati.

Una volta creato l'oggetto Camera questo ha una griglia disegnata nel piano della vista e alcuni riquadri indicati in
base alle impostazioni della camera. Una freccia spessa indica la direzione della vista.

20.4.2. Modifica di una Camera
Per modificare una camera possibile selezionarla, fare tasto destro e scegliere Propriet Advance. Si aprir la
finestra di dialogo Propriet Camera in modo da poter modificare le propriet al suo interno.

Se desideri modificare larea contemplata dalla camera di questo puoi selezionare la camera spostando i grip. Se la
profondit della vista limitata quindi la parte anteriore e posteriore dei piani della camera pu essere spostata per
modificare tutto ci. Se la profondit della vista illimitata quindi la camera mostrer solo la griglia. Se una vista XY
fissa viene definita allora questa pu essere modificata utilizzando i grip sulla griglia ma la modifica sar sempre la
stessa rispetto al punto centrale. Spostando il grip centrale sposterai l'intera camera in una nuova posizione. Se la
viewport XY impostata su Automatico non appariranno i grip sui bordi della griglia.

Tutti i normali strumenti per la modifica degli oggetti possono essere utilizzati anche ad esempio per copiare una
camera in un'altra posizione.

20.4.3. Creazione dei dettagli dalle Camere
Per creare i dettagli dalle camere solitamente si consiglia di selezionare un processo di dettaglio dedicato a questo
obbiettivo. Tipicamente le variazioni sui processi permetteranno di creare tutte le camere di una determinata tipologia
o delle camere appena selezionate e cos via.

Advance Steel 2013 Training Manual
207


Come sempre questi processi si trovano nei Documenti Rapidi e vengono utilizzati nello stesso modo di qualsiasi altro
processo.
20.4.4. Camere versus Stili di Disegno
Ci sono due metodi sopra descritti per la creazione delle viste della tipologia viste generali. La creazione di una vista
generale utilizzando direttamente uno stile di disegno leggermente pi veloce se si sicuri di ottenere la vista
corretta la prima volta o se necessario utilizzare una finestra di selezione o una vista per elementi selezionati.

Tuttavia, la maggior parte del tempo raccomandiamo di utilizzare una camera per creare le tue viste generali. Le
Camere hanno il vantaggio di essere un oggetto che pu essere modificato, se necessario. Quindi, se hai bisogno di
cambiare la dimensione alla tua vista si ha un controllo preciso oltre che semplice. Se lo desideri puoi anche cambiare
lo stile di disegno selezionato
.

Un altro vantaggio di una Camera che si pu accedere facendo tasto destro dal menu per accedere rapidamente ai
disegni (vedi 21.1.1 sotto). Quando si seleziona un elemento e fai tasto destro il menu fornir opzioni per aprire
eventuali viste di elementi singoli, assembly o camere dove quellelemento appare. Altre viste create direttamente
utilizzando gli stili di disegno non verranno visualizzate in questo modo.



Advance Steel 2013 Training Manual
208
Inoltre, poich le viste della camera possono essere create utilizzando processi di dettaglio, il sistema pu
sperimentare diverse scale e dimensioni del formato di tavola a seconda delle impostazioni del processo. Se creando
viste manuali tu devi selezionare il formato di tavola e la scala della vista in modo che possa essere difficile ottenere
una buon risultato la prima volta.
20.5. Riassunto della procedura di Derivazione
Per riassumere la procedura generalmente richiesta per la creazione di tutti i dettagli necessari ci sono tre fasi
fondamentali che puoi eseguire in qualsiasi ordine. Si tratta di elementi singoli, assembly e viste generali. Quindi per
una struttura intera dovresti fare il seguente:-

Dettagli elementi singoli:-
o Seleziona gli oggetti
o Documenti Rapidi
o Seleziona un processo di dettaglio per gli elementi singoli
Dettagli Assembly:-
o Seleziona gli oggetti
o Documenti Rapidi
o Seleziona un processo di dettaglio per gli Assembly
Viste generali
o Imposta la vista desiderata e per ogni vista:-
o Posiziona lUCS come richiesto.
o Crea una Camera per ciascuna vista.
o Documenti Rapidi
o Seleziona e utilizza il processo (i) di dettaglio per le camere delle viste desiderate

Come detto in precedenza nel capitolo 2.3 Struttura del file i disegni sono tutti salvati nella sottocartella Details della
cartella progetto.
20.6. Orientamento della vista
Quando un oggetto viene creato in Advance Steel nel modello ha un proprio UCS interno. Questo grosso modo in
linea con il sistema UCS corrente con cui loggetto viene creato .

Ogni volta che viene creato il dettaglio dellelemento singolo l'UCS interno dellelemento definisce gli orientamenti
della vista. La vista superiore definito con lasse Z che punta verso l'osservatore e lasse X che punta a destra.

Se crei il dettaglio dell assembly l'UCS interno dellelemento principale assegna l'orientamento della vista.

Alcuni stili speciali per lassembly sono basati sullUCS. Questi sono creati per i casi in cui l'utente decida di
visualizzare lelemento principale in posizioni diverse da quella orizzontale, ad esempio "Corrimano - Scale, UCS". Per
questi stili imposta l'UCS in modo che il piano XY stia nel piano in cui vorresti che fosse orientata la relativa vista
dell'oggetto nel dettaglio. In questo modo ad esempio nella scala lasse X orizzontale lungo il piano terra allineato con
la scala e lasse Y verticale genereranno una vista laterale della scala con lorientamento reale secondo la pendenza
piuttosto che un cosciale orizzontale.

Per gli stili delle viste generali il sistema UCS corrente definisce l'orientamento della vista. Indipendentemente dalla
descrizione dello stile, come ad esempio vista elevazione, vista della copertura, Vista 3D e cos via, la vista sar
sempre rivolta verso l'asse Z con lasse X che punta a destra.
20.7. Impostazione dei Documenti Rapidi
Come detto in precedenza i documenti rapidi sono una lista di stili di disegno e processi disponibili nel riquadro di
sinistra. Questo elenco non contiene tutti gli stili o processi disponibili nel sistema. Piuttosto un elenco di strumenti
preferiti. La lista completa di stili o di processi disponibili sono all'interno dei rispettivi Manager utilizzati per definirli.

Advance Steel 2013 Training Manual
209
Gli stili di disegno vengono definiti nel Manager stili di disegno. La definizione di uno stile di disegno molto
complesso con 6 livelli di impostazioni l'uno sopra l'altro. Si raccomanda di non modificare alcuna impostazione di
questi stili senza un'attenta riflessione e pianificazione.


Per vedere l'elenco completo degli stili disponibili puoi determinare quali stili dovrebbero essere contenuti nei
Documenti Rapidi seguendo questa procedura:-

Output > Manager Documenti > Manager Stili di Disegno



Assicurarti che lo Stile di Disegno venga selezionato in alto a sinistra.
Espandi l'elenco sotto Advance o Utente come desiderato.
Seleziona la categoria desiderata di stili.
Nel riquadro a destra viene visualizzato un elenco di stili con delle caselle davanti a ciascuno stile. Spunta solo
gli stili che desideri visualizzare nei Documenti Rapidi.
Fare clic su OK per chiudere il Manager Stili di Disegno

Gli Stili ed i Processi forniti da Advance Steel vengono progettati per
essere adatti alla produzione generale e non consigliamo di modificarli
se non assolutamente necessario. Se desideri modificare le voci
esistenti, o creare un tuo stile, un corso a parte viene offerto per questo
argomento complesso. Si prega di contattare il vostro rappresentante
Graitec per maggiori informazioni
Advance Steel 2013 Training Manual
210
Gestione > Impostazioni > Aggiorna i Defaults

I processi di dettaglio sono un sistema che seleziona e applica gli stili di disegno per voi. Come per gli stili di disegno i
Documenti Rapidi non visualizzano necessariamente tutti i processi di dettaglio disponibili nell'interfaccia, ma
solamente i preferiti. Per vedere la lista completa dei processi disponibili e selezionare quelli che sono indicati nei
Documenti Rapidi segui questa procedura
:-

Output > Manager Documenti > Manager Processi



Espandi l'elenco Advance o Utente come desiderato.
Espandi la cartella Processi di Dettaglio.
Seleziona la categoria di processi desiderata .
Nel riquadro a destra viene visualizzato un elenco di processi con caselle davanti a ciascun processo. Spunta
solo il processo che desideri visualizzare nei Documenti Rapidi.
Fai clic su OK per chiudere il Manager Stili di Disegno
Gestione > Impostazioni > Aggiorna i Defaults

Anche se non cos complesso come stili di disegno si consiglia di non tentare di modificare i processi di dettaglio
senza un'attenta riflessione e pianificazione.

Advance Steel 2013 Training Manual
211
I documenti rapidi sono stati concepiti per visualizzare solamente gli stili e i processi preferiti per un accesso rapido e
lutilizzo generale. Se di tanto in tanto hai bisogno di uno stile diverso da quelli presenti nella lista non c' bisogno di
aggiungerlo ai Documenti Rapidi prima di utilizzarlo. Invece fai questo:-

Output > Manager Documenti > Manager Stili di Disegno o Manager Processi di Dettaglio.
Visualizza lo stile o il processo desiderato nella lista di quelli disponibili.
Fai clic sul tasto UTILIZZA.
Procedi con la normale creazione del dettaglio.
Dopo che il disegno (i) stato creato si ritorner alla finestra del Manager. Basta far clic su OK.











21. Modifica Disegni
Manager
Finitura Tavola
Creazione di Etichette e Quote
Propriet degli OggettiPropriet degli Oggetti


Advance Steel 2013 Training Manual
214

21.1. Manager Documenti
L'interfaccia principale per accedere e controllare tutti i documenti creati dal vostro modello il Manager Documenti.
Per aprire il Manager Documenti seleziona Home > Creazione Documenti > Manager Documenti e apparir la finestra di
dialogo.





Nel riquadro di sinistra presente una lista delle tipologie di documento. I disegni sono disponibili nella sezione
Dettagli. La prima volta che espandi questo elenco probabilmente lampegger e scomparir di nuovo. Questo non
un errore, ma parte del processo in cui Advance Steel controlla lo stato corrente di ciascun disegno per assicurarsi
che sia aggiornato
.

I dettagli vengono elencati in base al nome del file. Se utilizzi l'impostazione predefinita di denominazione e
numerazione tutti i nomi dei file includono un prefisso che indica il tipo di disegno:-
[S] = Dettaglio Elemento Singolo
[MS] = Dettaglio elemento singolo impaginazione multipla
[A] = Dettaglio dellAssembly
[MA] = Dettaglio dellassembly impaginazione multipla
[G] = Disegno della vista generale.

I dettagli dellelemento singolo e dell assembly con impaginazione singola vengono denominati dopo il segno
dellelemento o dell assembly dell'oggetto che mostrano. I dettagli con impaginazione multipla ed i disegni delle viste
generali hanno un certo numero di disegno. incluso anche il formato del disegno nel nome.

Il riquadro di destra del Manager Documenti mostra le propriet delle viste sul disegno (i) selezionati a sinistra o
un'anteprima del disegno selezionato. Per vedere l'anteprima sufficiente cliccare la scheda Anteprima nella parte
Advance Steel 2013 Training Manual
215
superiore. L'anteprima un'anteprima in tempo reale del dettaglio e pu essere ingrandita o ridotta all'interno della
finestra di dialogo
.

Una volta individuato il disegno desiderato possibile aprire il disegno facendo doppio clic sul nome del file o facendo
clic sul tasto Apri Disegno.
21.1.1. Tasto destro del mouse per aprire i disegni dal modello
Per praticit, puoi selezionare un oggetto nel modello e fare tasto destro per aprire direttamente i dettagli senza
passare per il Manager Documenti.

Quando si fai tasto destro su un oggetto selezionato verranno elencati tutti i dettagli nei quali compare loggetto.
Vengono elencati i dettagli degli elementi singoli, degli assembly e delle camere ma le viste create direttamente dagli
stili di disegno non sono elencati. Se il disegno non aggiornato il menu mostrer lo indicher.



Questo previsto per consentire l'apertura disegni pi velocemente (non necessario conoscere lelemento singolo /
assembly / il numero di disegno). Non possibile aggiornare i disegni in questo modo.
21.1.2. Aggiornamento dettagli
Advance Steel in grado di tenere traccia di tutte le modifiche in un modello per quanto riguarda la creazione di
documenti e sa quando un disegno o altro documento non aggiornato. Se i documenti si trovano ad essere
aggiornati saranno inseriti in una cartella separata sul pannello a sinistra del Manager Documenti.

Per aggiornare questi documenti si hanno due scelte a seconda se desideri che il documento venga revisionato o
meno.

Per aggiornare i documenti senza revisionare il dettaglio:-
Manager Documenti
Seleziona il documento (i) nel riquadro a sinistra.
Clicca Forza Aggiornamento.

Attendi che il processo termini e i documenti verranno aggiornati ed elencati nella cartella "Corrente" nel riquadro a
sinistra.

Se vuoi che l'aggiornamento venga aggiornato con un indice di revisione utilizza il sistema di revisione come segue:-

Advance Steel 2013 Training Manual
216
Manager Documenti
Seleziona il documento (i) nel riquadro a sinistra.
Clicca Aggiorna con revisione
Viene visualizzata una finestra Aggiungi Indice di Revisione.

SE stai aggiornando un unico documento fai clic su Aggiungi. (Se stai aggiornando pi documenti questo
passaggio non necessario.)

o Apparir una finestra di dialogo Indice di Revisione
o Compila gli attributi e fai clic su OK.
O se stai aggiornando pi documenti completa gli attributi della revisione in questa finestra.
o Assicurati che l'opzione Indice sia impostata su "Prossimo indice disponibile per ogni documento" a
meno che non si desideri modificarli tutti per lo stesso indice, indipendentemente dallindice
precedente.
Fai clic su OK
Attendi che il processo termini ed i documenti verranno aggiornati ed elencati sulla cartella "Corrente" nel riquadro di
sinistra. L'indice di revisione viene visualizzato nel riquadro di sinistra, dopo il nome del file. Il nome del file verr
modificato anche per includere l'indice di revisione.

La precedente revisione del documento (eseguita subito prima di eseguire laggiornamento) verr spostata in una
cartella di backup all'interno della cartella progetto\Details.
Advance Steel 2013 Training Manual
217
21.1.3. Sistema di Revisione sui Dettagli
Se scegli l'opzione Aggiorna con Revisione per aggiornare il dettaglio la Revisione registrata sul disegno come
segue:-

La tabella di revisione avr una nota aggiuntiva che mostra le informazioni immesse nel campo Revisione
Dettagli .
La revisione principale nel cartiglio sar aggiornata.
Eventuali nuvole di revisione precedentemente esistenti verranno eliminate.
Le quote o le etichette che sono interessate dalla modifica hanno una nuvola di revisione disegnata intorno a
loro.
Lelemento singolo modificato ha una nuvola di revisione disegnata intorno ad esso.
Le nuvole di revisione hanno un contrassegno dellindice posizionato accanto a loro.

L'utilizzo delle nuvole di revisione controllato da una serie di opzioni in Graitec Advance Manager > Predefiniti. I
risultati esatti che ottenete dipendono queste impostazioni. Le opzioni predefinite possono variare a seconda della
vostra installazione.
21.2. Finitura Tavola
Una serie di strumenti vengono forniti per la finitura delle viste e di altri oggetti contenuti nei disegni dopo la creazione.
Tutti questi comandi sono disponibili allinterno di un disegno aperto e non nel modello.
21.2.1. Aggiorna Dettaglio
Impone laggiornamento immediato di un dettaglio di un disegno. Un dettaglio pu contenere diverse viste del disegno.
Questo NON verr considerato come una revisione.

Etichette e quote > Gestione > Aggiorna dettaglio e mantieni revisione

Seleziona la vista del dettaglio Seleziona un qualsiasi elemento nel dettaglio del disegno da aggiornare.
Laggiornamento verr visualizzato subito. Aggiorna Attributi Cartiglio
Questa un'eccezione alla regola che questi comandi lavorano nei dettagli 2D. Quando crei un disegno il cartiglio
viene compilato con i dettagli dalla finestra di dialogo Impostazioni progetto. Se le informazioni sul progetto cambiano
dopo aver creato il disegno necessario utilizzare questo comando per aggiornare i cartigli.

Chiudi TUTTI i disegni in questo progetto.
Nel modello fai click su Etichette & Quote > Gestione > Aggiorna attributi cartiglio



Se la tabella di revisione sul disegno include la colonna Rev
Dettagli Advance Steel completer automaticamente questa
colonna con una descrizione generica delle modifiche sul
disegno.
Advance Steel 2013 Training Manual
218
Dopo aver concluso l'operazione TUTTI i disegni avranno il loro cartiglio aggiornato con le ultime Impostazioni
progetto. Questa modifica non viene considerata come una revisione.
21.2.2. Aggiorna Distinte disegno
Impone un aggiornamento immediato di una distinta in un disegno.

Etichette & Quote > Gestione > Aggiorna Distinte disegno

TUTTE le distinte sul disegno verranno immediatamente aggiornate. Questo cambiamento non sar registrato come
una revisione.
21.2.3. Ridisponi tutti i dettagli
Se hai aggiunto manualmente delle viste ad un disegno che possono venire posizionate in posti strani la prima volta.
Questo comando tenta di ridisporre tutti i dettagli del disegno per adattarsi all'interno del contorno del disegno.

Etichette & Quote > Viste parametriche > Ridisponi tutti i dettagli

Non richiesto alcun input. Tutti i dettagli saranno immediatamente riordinati.
21.2.4. Ridisponi tutte le viste in un dettaglio
Se hai aggiunto viste ad un dettaglio queste sono inizialmente impilate verticalmente. Se utilizzi questo comando
riorganizzer le viste col dettaglio scelto.

Etichette & Quote > Viste parametriche > Ridisponi tutti i dettagli
Seleziona la vista Seleziona un qualsiasi elemento nel dettaglio.
21.2.5. Modifica propriet vista
Questo fa apparire la finestra delle propriet Dettaglio.

Etichette & Quote > Viste parametriche > Modifica propriet vista
Seleziona la vista Seleziona un qualsiasi elemento nel dettaglio da modificare.

In alternativa, fai doppio clic sulla cornice verde esterno attorno al dettaglio.

Nella finestra di dialogo Modifica dettaglio puoi modificare la scala del dettaglio (tutte le viste modificano la scala) e il
titolo del tuo dettaglio. Sebbene Advance Steel selezioner tutte le viste necessarie per te, tu lo puoi ignorare se
necessario:
Advance Steel 2013 Training Manual
219

In alto a sinistra di questa finestra presente un elenco delle viste automatiche. Seleziona la vista che desideri
e modifica le propriet sulla scheda Stato Vista.
Per attivare la vista seleziona "Sempre On"
Per disattivare la vista che non desideri seleziona "Sempre Off"
Fai clic su OK.
Nota: Se forzi la scelta della vista come in questo caso queste non saranno in grado di essere aggiornate, se
necessario per soddisfare le modifiche degli elementi.

In molti casi i profili possono essere molto lunghi senza lavorazioni specifiche. Per ridurre al minimo lo spreco di carta
queste viste vengono in genere accorciate (disegnate pi corte della reale misura) per rimuovere la punta poco
interessante. Se desideri modificare quello il contenuto in una vista puoi farlo da qui.

Seleziona la vista desiderata sulla parte superiore sinistra della finestra.
Vai sulla scheda Clip.
Se il flag dellaccorciamento in X o in Y selezionato laccorciamento consentito in quella direzione. Togli la
spunta per disattivare laccorciamento e visualizzerai la lunghezza totale.
I tre valori indicano quanto rappresentare e di quanto accorciare lelemento.
Advance Steel 2013 Training Manual
220
Tipologia daccorciamento Senza Linea significa laccorciamento verr applicato solo come una piccola
interruzione sul contorno dellelemento. Questo a volte pu essere difficile da vedere e riconoscere.
Laccorciamento Normale significa che verr rappresentata una linea daccorciamento ai lati del taglio. La
linea sar un tipo di linea standard di AutoCAD. Laccorciamento Personalizzato rappresenta una linea di
taglio con un singolo zig-zag in mezzo.
Tipo di linea dAccorciamento - Il tipo di linea di AutoCAD da utilizzare per la linea daccorciamento se
selezioni laccorciamento Normale nella Tipologia daccorciamento.
21.2.6. Cambia Prototipo
Se decidi che vuoi un disegno su un cartiglio diverso (di solito per modificare la dimensione del foglio) possibile
utilizzare questo comando per modificare il cartiglio senza influenzare il dettaglio (i).

Etichette & Quote > Viste parametriche > >Cambia Prototipo
Una piccola finestra si aprir con l'elenco dei cartigli disponibili.

[FACOLTATIVO] Se fai clic su Impostazioni si aprir un'altra piccola finestra di dialogo in cui possibile
scegliere le propriet del vecchio prototipo da mantenere e quali dovr prendere il nuovo prototipo.

Seleziona il nuovo prototipo desiderato e fai clic su OK.


Il disegno verr aggiornato immediatamente. Potrebbe essere necessario riordinare le distinte disegno, lintestazione
e le tabelle di revisione nel disegno finale.
21.2.7. Sposta Vista
possibile spostare una vista semplicemente selezionando un qualsiasi elemento della vista e trascinando con il tasto
sinistro del mouse. In alternativa possibile utilizzare il comando Sposta di AutoCAD o questo comando:-
Advance Steel 2013 Training Manual
221

Etichette & Quote > Viste parametriche > Sposta Vista
Seleziona vista del dettaglio Seleziona un qualsiasi elemento nella vista per spostarla.
Sposta la vista del dettaglio dal punto: Seleziona un punto iniziale per il tuo spostamento.
Al punto: Seleziona un punto finale per il tuo spostamento.

Il vantaggio di utilizzare questo comando o il comando Sposta di AutoCAD che, utilizzando gli snap, puoi allineare le
viste. Quando sposti una vista tutte le note associate ad essa si spostano.


21.2.8. Cancella Vista
Per eliminare una vista puoi semplicemente selezionare il contorno verde interno intorno ad essa e premere Canc
sulla tastiera. In alternativa possibile utilizzare questo comando.

Etichette & Quote > Viste parametriche > Cancella vista.
Seleziona vista del dettaglio Seleziona un qualsiasi elemento della vista da eliminare.
Vista cancellata con successo.

Qualsiasi nota associata alla vista verr eliminata.
21.2.9. Crea Vista / Sezione
Questo comando consente di creare una vista o una sezione aggiuntiva sul tuo disegno. Se vuoi una vista completa
(non una sezione) sufficiente tracciare il piano di taglio al di fuori del dettaglio.

Etichette & Quote > Viste parametriche > Crea Vista / Sezione
Specifica lo stile di disegno [Richiesta stile] o <INVIO> per l'ultimo: Premi INVIO
Seleziona vista dettaglio o [Impostazioni]: Seleziona il dettaglio in cui desideri creare la nuova vista.
Primo angolo/punto della finestra/sezione del dettaglio Seleziona un punto iniziale della tua linea di sezione
/ piano di taglio.
Secondo angolo/punto della finestra/sezione del dettaglio Seleziona un punto per l'altra estremit della linea di
sezione
Specifica la profondit della sezione o [Illimitato/Zero]: Seleziona un punto sul lato corretto della tua linea di
sezione (la freccia sul display indica la direzione della vista.
Utilizza le impostazioni automatiche per la larghezza? [S/No] <S> Digita Si (o semplicemente premi INVIO)
Utilizza la scala della vista ? [Si/No] <S>: Digita S o premi INVIO. Se digiti No ti verr chiesto di inserire
una scala e questa vista verr estratta in una scala diversa da quella originaria.

La nuova vista verr creata immediatamente e posta sopra le viste esistenti (non allineata ad esse).
21.2.10. Rinumera sezioni
Se hai creato viste o sezioni aggiuntive o cancellato delle viste le lettere non possono essere create in una sequenza
corretta. Utilizza questo comando per modificare l'ordine delle lettere che identificano la vista di nuovamente in un
ordine corretto.
Advance Steel 2013 Training Manual
222

Etichette & Quote > Viste parametriche > Rinumera sezioni
Seleziona vista del dettaglio Seleziona un qualsiasi elemento nel dettaglio.

Tutte le viste o sezioni verranno rinominate a partire dalla lettera A.


21.3. Creazione di Etichette e Quote
Una volta create le viste, come desideri possibile utilizzare gli strumenti in questa tavolozza per modificare
l'annotazione del disegno. Non utilizzare le quote ordinarie di AutoCAD e gli strumenti di annotazione in quanto non
avranno l'intelligenza supplementare che viene fornita con gli strumenti presenti in Advance Steel.
21.3.1. Inserisci Simbolo di saldatura
Aggiunge un simbolo di saldatura al disegno.

Etichette & Quote > Etichette parametriche> Inserisci simbolo saldatura

Seleziona il dettaglio. Seleziona un qualsiasi elemento nella vista.
Seleziona il punto di riferimento del simbolo sul dettaglio. Seleziona il punto in cui desideri far partire la
direttrice (la posizione della saldatura).
Seleziona il punto di riferimento del simbolo sul dettaglio. Seleziona un punto per posizionare il simbolo
corrente.

Un simbolo sar creato e verr visualizzata la finestra di dialogo Simbolo di saldatura. Chiudi la finestra quando hai
finito.

La finestra di dialogo funziona esattamente come per l'inserimento delle saldature nel modello (vedi 13.4.1 Punto di
saldatura sopra per maggiori informazioni). Nota: Graitec Advance Manager > Impostazioni > Predefiniti hanno delle
opzioni che permettono ad una certa dimensione di saldatura standard di non venire richiamata. Si presume che ci sia
una nota sul disegno che dice qualcosa come "Tutte le saldature ad angolo di 6 millimetri se non diversamente
specificato." Tutte le saldature che non corrispondono a questa definizione standard vengono visualizzate
automaticamente sul disegno se sono presenti nel modello. I simboli di saldatura posizionati manualmente non
mostreranno una dimensione se corrispondono al formato standard.

I simboli di saldatura posizionati manualmente non sono collegati in alcun modo alle saldature nel modello, anche se
indicano la stessa posizione.
21.3.2. Inserisci Etichetta
Inserisce una direttrice che punta ad un oggetto che contiene il testo intelligente di questo oggetto.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Inserisci Etichetta

Il simbolo della saldatura sui cartigli non intelligente. Se modifichi
l'impostazione per il tipo di saldatura standard nel Graitec Advance
Manager necessario modificare manualmente i cartigli altrimenti otterrai
molti errori.
Advance Steel 2013 Training Manual
223

Seleziona l'oggetto da inserire l'etichetta (m<O>difica etichetta, selezione <M>ultipla): Seleziona l'oggetto che si
desidera etichettare.
Seleziona il punto iniziale dell'etichetta Seleziona la posizione delletichetta.
Punto iniziale del testo: Seleziona un punto per posizionare il testo.
Angolo del testo (INVIO per parallelo): _ Scegli un punto per impostare l'inclinazione del testo o premi INVIO o
fai tasto destro per avere il testo parallelo all'oggetto.
Seleziona l'oggetto da inserire l'etichetta (m<O>difica etichetta, selezione <M>ultipla): Il comando si ripete. Se hai
finito di posizionare le etichette sufficiente premere Invio o fare tasto destro.

Unetichetta di default verr posizionata come specificato.

Se preferisci possibile inserire diverse etichette in una volta come segue:-
Etichette & Quote > Etichette parametriche > Inserisci Etichetta

Seleziona l'oggetto da inserire l'etichetta (m<O>difica etichetta, selezione <M>ultipla): Inserisci M per Multiplo
Seleziona oggetti:: Seleziona gli oggetti che desideri etichettare e conferma.
Sar creata unetichetta per ogni oggetto e verr posizionata automaticamente.

Per modificare un'etichetta che hai creato e modificarne il testo fai doppio clic su di essa. Appare la finestra di dialogo
Etichetta e Simboli. Il testo attualmente visualizzato nell'etichetta verr visualizzato nella casella di testo. Tuttavia
questo non un testo ordinario. Puoi inserire qualsiasi testo che desideri in questa casella, ma vuoi un testo
intelligente collegato all'oggetto modello necessario selezionare gli attributi che desideri dal menu a tendina Attributi.
Non appena fai clic in questo elenco viene inserito il testo appropriato. Il collegamento intelligente viene mantenuto
anche se il modello viene modificato.



Se desideri una cornice intorno a qualsiasi testo seleziona prima il testo e quindi fai clic sul tipo di cornice che desideri
nei menu a tendina cornice.

Gli altri strumenti di formattazione sono gli stessi dei testi ordinari.

Advance Steel 2013 Training Manual
224
Dal momento che ci sono un gran numero di attributi disponibili all'interno Advance Steel e memorizzare tutti questi
valori per tutti gli oggetti in tutti i disegni potrebbero avere un effetto negativo sulle prestazioni. Per ridurre al minimo
questo effetto possibile che alcuni valori o attributi non siano disponibili in ogni disegno. Se questo accade e
lattributo che vuoi nella tua etichetta non disponibile puoi utilizzare il gestione Contenuto Etichetta per caricare gli
attributi mancanti, se lo desideri.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Gestore Contenuto Etichette

Seleziona il dettaglio Fai clic sulla vista che desideri etichettare.

Spunta la casella accanto agli attributi che desideri avere a disposizione in questo dettaglio.
21.3.3. Quota altimetrica
Inserisce una quota altimetrica per identificare lelevazione di un punto nel modello.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Inserisci quota altimetrica

Seleziona il dettaglio. Seleziona un qualsiasi elemento nella vista per inserire il simbolo.
Seleziona il punto di riferimento del simbolo sul dettaglio. Seleziona il punto da quotare
Seleziona il punto di posizionamento del simbolo. Seleziona il punto in cui inserire il simbolo.

La quota altimetrica viene inserita con l'elevazione appropriata.
21.3.4. Simbolo pendenza
Inserisce un simbolo triangolare per la pendenza.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Inserisci simbolo pendenza

Seleziona una vista (<st>ile di quota ) : (pendenza) Seleziona un qualsiasi elemento nella vista.
Advance Steel 2013 Training Manual
225
Punto iniziale della quota 0: Selezionare un vertice per misurare l'angolo (una delle estremit della linea che
vuoi misurare).
Punto finale della quota 0: Seleziona un punto per impostare la quota zero gradi.
Inserisci un punto di quota:: Scegliere un altro punto sulla linea per misurare la pendenza.
Posizionamento della linea di quota::_ Seleziona un punto per posizionare il triangolo.
Seleziona una vista (<st>ile di quota ) : (pendenza) Questo comando si ripete quindi basta premere Invio o
fare tasto destro una volta eseguito il tutto.

Il tuo simbolo della pendenza verr visualizzato.
21.3.5. Quote Orizzontali / Verticali
Per aggiungere nuove catene di quote seleziona il comando appropriato e segui le istruzioni attentamente. Ad
esempio:-

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Lineare orizzontale o
Lineare Verticale
Seleziona una vista: (quota lineare orizzontale)_ Seleziona un qualsiasi elemento nella vista che si desidera
quotare.
Primo punto della quota: Seleziona il primo punto della tua catena.
Inserisci un punto di quota: Seleziona il secondo punto della tua catena.
Inserisci un punto per specificare il posizionamento della linea di quota: Seleziona un punto per il
posizionamento della linea di quota
Inserisci un punto di quota: Seleziona punti aggiuntivi per questa catena di quota.
Inserisci un punto di quota: Quando hai terminato di selezionare i punti per questa catena premi INVIO o il
tasto destro del mouse.
Seleziona una vista: (quota lineare orizzontale)_ Questo comando si ripete cos puoi iniziare ad inserire una
nuova catena o una volta completato premi INVIO o fai tasto destro.
Le catene di quota verranno create continuamente. A questo punto verr visualizzata la finestra delle propriet
Quote.
Advance Steel 2013 Training Manual
226

Scheda Serie di quote
o Rappresentazione Seleziona se desideri quote assolute o relative con stili differenti.
o Gruppo distanze uguali Se spuntata quote consecutive della stessa lunghezza saranno
raggruppate in una unica tipologia come "3 x 385
Chiudi la finestra delle propriet quando hai finito.

NOTA: Se non segui il comando attraverso la finestra di dialogo, ma premi Esc o scegli un altro comando prima di
aver completato correttamente le operazioni le quote che hai appena creato scompariranno nuovamente.

Tutte le nuove quote funzionano in modo simile ma con varie richieste a seconda della tipologia. Segui le istruzioni
attentamente e segui sempre la finestra di dialogo altrimenti non sar possibile ottenere le quote che desideri.
21.3.6. Inserisci un punto di quota
Se desideri inserire un punto aggiuntivo in una catena di quota esistente utilizza questo comando.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Inserisci punto quotatura

Seleziona la quota dove inserire un punto: Seleziona la catena di quota e conferma.
Inserisci un punto di quota: Seleziona il nuovo punto da quotare.
Inserisci un punto di quota: Mantieni la selezione dei punti come richiesto. Fai tasto destro del mouse per
terminare.
Seleziona la quota dove inserire un punto: Questo comando si ripete quindi premi INVIO o fai tasto destro per
terminare.

La catena di quota esistente verr regolata per includere il nuovo punto (i).
21.3.7. Elimina punto quotatura
Utilizza questo comando per rimuovere un punto da una catena di quote esistente.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Elimina punto quotatura

Seleziona la linea di quota che si vuole rimuovere: Seleziona la linea di guida, nel punto che desideri
eliminare dalla catena e conferma.
Seleziona la linea di quota che si vuole rimuovere: Questo comando si ripete quindi premi Invio o fai tasto
destro quando hai terminato ed.

La catena verr regolata con il punto selezionato eliminato.
Advance Steel 2013 Training Manual
227
21.3.8. Quota lineare inclinata
Colloca una quota allineata come specificato anzich orizzontale o verticale.

Etichette & Quote > Etichette parametriche> Lineare Inclinata
Seleziona una vista: (quota lineare inclinata_ Seleziona un qualsiasi elemento nella vista da quotare.
Primo punto per direzione Seleziona un punto per definire la direzione della tua quota non da misurare.
Secondo punto per direzione Seleziona un secondo punto per definire la direzione della tua quota non da
misurare. La quota creata misurer in linea retta parallela ad una linea immaginaria tra questi due punti.
Primo punto della quota:: Ora seleziona il primo punto per la tua catena di quota.
Inserisci un punto di quota: Seleziona il punto da misurare.
Inserisci un punto per specificare il posizionamento della linea di quota: Seleziona un punto per posizionare la
catena di quota.
Inserisci un punto di quota: Seleziona punti aggiuntivi da quotare.
Inserisci un punto di quota: Una volta fatto premi Invio o il tasto destro del mouse.
Seleziona una vista: (quota lineare inclinata)_ Questo comando si ripete ciclicamente fai nuovamente tasto destro
per aprire la finestra delle propriet della quota.
21.3.9. Quota Arco.
Colloca una quota che misura la lunghezza lungo un arco non un angolo.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Arco
Seleziona una vista (<st>ile di quota, <ti>po di quota ) : (arco) Seleziona un qualsiasi elemento nella vista
da quotare.
Punto centro cerchio (3P/2P/Raggio): Seleziona il punto centrale per l'arco di quota.
Punto sul cerchio Seleziona il primo punto dell'arco da quotare.
Posizionamento della linea di quota _ Seleziona un punto per posizionare la catena di quota.
Inserisci un punto di quota: Seleziona il punto da misurare.
Inserisci un punto di quota: Seleziona i punti supplementari da misurare o fai tasto destro del mouse una
volta terminato.
Seleziona una vista (<st>ile di quota, <ti>po di quota ) : (arco) Crea un'altra quota o fai tasto destro del
mouse una volta terminato per visualizzare la finestra delle propriet della quota.

Advance Steel 2013 Training Manual
228
21.3.10. Quota angolare
Colloca una quota angolare.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Angolo
Seleziona una vista (<st>ile di quota, <ti>po di quota ) : (angolo) Seleziona un qualsiasi elemento nella vista
da quotare.
Punto iniziale della quota 0: Seleziona unestremit dell'oggetto da quotare.
Punto finale della quota 0: Seleziona un punto di riferimento per la quota zero gradi.
Posizionamento della linea di quota:_ Seleziona un punto per collocare la catena di quota.
Primo punto della <Q>uota o punto per seconda <L>inea: punto di quota _ Seleziona l'altra estremit della
catena di quota.
Inserisci un punto di quota: Seleziona punti aggiuntivi da quotare oppure fai tasto destro del mouse al termine.
Seleziona una vista (<st>ile di quota, <ti>po di quota ) : (angolo) Questo comando si ripete in modo da poter
posizionare un'altra catena o fai tasto destro del mouse per terminare.
21.3.11. Quota Radiale
Colloca una quota che indica il raggio di un elemento.

Etichette & Quote > Etichette parametriche > Radiale
Seleziona una vista (<st>ile di quota, <ti>po di quota ) : (diametro)_ Seleziona un qualsiasi elemento nella
vista da quotare
Punto centro cerchio (3P/2P/Raggio): Seleziona il punto centrale per la tua quota.
Punto sul cerchio Seleziona il punto da misurare.
Posizionamento della linea di quota:_ Colloca la direttrice della catena di quota.
Seleziona una vista (<st>ile di quota, <ti>po di quota ) : (diametro)_ Colloca un'altra quota o fai tasto destro
del mouse per terminare.
21.3.12. Quote intelligenti
Advance Steel include un motore di quote intelligenti che riconosce quando un punto di quota si sposta ed aggiorna la
quota corretta. Quote intelligenti significa che quando aggiorni un disegno vengono perse poche quote manuali.

Advance Steel 2013 Training Manual
229
Le quote intelligenti funzionano solo quando si utilizzano punti notevoli riconosciuti su elementi nella tua vista, come
punti finali e punti medi delle linee o i punti centrali dei fori. Per aiutarti a selezionare solamente i punti notevoli validi
presente uno snap ad oggetto speciale di Advance Steel chiamato "Preferito per Quote Manuali". Se utilizzi questo
osnap in ogni momento quando lavori con le quote o le etichette il motore CAD riconosce solamente punti notevoli
validi.

Se selezioni un punto di quota che non viene rappresentato dopo laggiornamento verr visualizzato il messaggio
"Errore: impossibile riconoscere tutti i punti. Alcuni punti verranno cancellati dopo l'aggiornamento sulla riga di comando al
termine della catena di quota dopo aver scelto i tuoi punti. Inoltre un cerchio rosso verr disegnato attorno ad ogni
punto che non pu essere riconosciuto. Se visto questo indica che non tutti i punti che hai scelto non sono riconoscibili
dal motore Quote intelligenti e il punto di quotatura in quanto tale scompare durante un aggiornamento del disegno.
.

Il motivo per cui alcune quote inserite manualmente vengono eliminate durante un aggiornamento di evitare il rischio
che una quota non corretta rimanga su un disegno. In alcuni sistemi tutte le quote possono rimanere, ma se si sposta
un foro di 5 mm per esempio, ci pu non essere visibile nella scala del disegno. Se la quota non pu essere
aggiornata in modo tale da puntare nella nuova posizione del foro (come la Quota Intelligente fa) questa mostrerebbe
il valore sbagliato. Se gli elementi venissero prodotti secondo le quote questi sarebbero sbagliati! Per evitare questa
situazione, se le quote intelligenti non sono certe che una quota corretta dopo un aggiornamento del disegno si
cancella la quota stessa. Se il punto di quota incerto solamente uno di una catena poi il resto della catena di quote
rimarr
.
21.4. Propriet degli Oggetti
Il modo in cui un oggetto viene creato allinterno di una vista controllato dagli stili di disegno. Se desideri regolarlo
possibile modificare le propriet di qualsiasi oggetto all'interno del disegno utilizzando la finestra delle propriet
Advance. Per richiamare la finestra delle propriet Advance fai doppio clic sull'oggetto o selezionandolo, fai tasto
destro e scegli Propriet Advance.

Per esempio per disattivare le etichette ad una estremit dellasse di una griglia:-
Fai doppio clic sulla griglia.

Togli la spunta in una delle estremit del simbolo nella finestra di dialogo.

Per nascondere un pannello di calpestio al fine di vedere le travi sotto:-
Fai doppio clic sul pannello nella vista.
Nella finestra delle propriet vai alla scheda Tipo di Rappresentazione.
Advance Steel 2013 Training Manual
230

Seleziona Off.
Quando la vista viene aggiornata le travi dietro il pannello verranno visualizzate.

Puoi modificare le propriet del colore e della campitura della maggior parte degli oggetti nelle viste di disegno, se
richiesto.

NOTA: E 'meglio spegnere la rappresentazione di un oggetto che eliminarlo. Se lo selezioni e lo elimini, questo
riapparir quando la vista viene aggiornata. Se spegni la rappresentazione di un oggetto questo rimarr spento
durante un aggiornamento.

Gli oggetti che sono stati disattivati vengono spostati su un altro layer chiamato "Oggetti OFF" e continuai a vederli
sullo schermo. Scongela il layer gli oggetti per evitare di vederli sullo schermo. Questo layer non viene stampato
quindi non pu essere visualizzato sul disegno finito, anche se viene visualizzato sullo schermo. possibile
selezionare gli oggetti su questo layer e riaccenderli nuovamente se lo desideri.


NON DIMENTICARE DI SALVARE I TUOI DISEGNI DOPO
AVERLI MODIFICATI. Affinch le modifiche vengano
memorizzate devi salvare i file di disegno dopo aver terminato
le tue modifiche.












22. Distinte
Documenti Rapidi
Visualizzatore RDF
Distinte per selezione
Gestione Distinte


Advance Steel 2013 Training Manual
232

Tutte le tipologie di distinte di Advance Steel vengono create nello stesso modo se sono distinte materiali, distinte
disegno, distinte di carico o altro. Ci vogliono solo pochi secondi per generare una distinta di Advance Steel.

Le distinte salvate possono essere aperte e riutilizzate. Finch non vengono salvate nel percorso corretto anche
possibile visualizzarle e aggiornarle nel Manager Documenti. Tuttavia, non vi alcun controllo di revisione delle
distinte in Advance Steel quindi l'aggiornamento non verr registrato o indicato sul file in qualsiasi caso.

Alcune distinte hanno gli elementi raggruppati secondo determinati criteri, mentre altre solo producono una singola
esecuzione della distinta. Questo controllato dal modello di distinta e quindi quello che tu ottieni dipende da quale
distinta scegli di produrre.
22.1. Documenti Rapidi
Il modo migliore di creare una lista attraverso l'interfaccia Documenti Rapidi.

Home > Creazione di documenti > Documenti Rapidi
Seleziona la distinta desiderata dalla cartella Templates nel riquadro a sinistra.
Clicca Utilizza.
La tua distinta verr generata e visualizzata immediatamente nel Visualizzatore RDF (vedi sotto).

Tutte le distinte create in questo modo saranno generate automaticamente sulla base dell'intera struttura del file.
22.1.1. Impostazione dei Documenti Rapidi
Come per i disegni i Documenti Rapidi non mostrano un elenco esaustivo di ogni tipo di distinta possibile. Se il tipo di
distinta desiderata non visualizzata (o se nessuna distinta viene attualmente mostrata) nei Documenti Rapidi puoi
scegliere quali distinte dovrebbero essere disponibili tra le seguenti:-

Output > Manager Documenti > Editor Distinte
Attendi che l'editor delle distinte si visualizzi (potrebbero essere necessari alcuni secondi).
Advance Steel 2013 Training Manual
233
In alto a destra seleziona la categoria di distinta che ti interessa.

Nel mezzo spunta la casella accanto a ciascun tipo di distinta che desideri visualizzare nei Documenti Rapidi.
Clicca OK.
La prossima volta che apri i Documenti Rapidi le distinte selezionate saranno disponibili.

NOTA:- Una distinta dei disegni esistenti viene classificata come una Distinta Documenti Derivati. La categoria
chiamata Disegno per le tipologie di distinta che appaiono realmente sui disegni piuttosto che venir generate come
distinte cartacee.
22.2. Visualizzatore RDF
Tutte le distinte cartacee vengono visualizzate in una applicazione stand-alone nota come il visualizzatore RDF. Una
volta visualizzata la distinta finale sta a te decidere cosa fare con essa.

Viene visualizzata solo una pagina alla volta e si dovrebbe utilizzare le frecce verdi in alto per cambiare pagina. Se fai
doppio clic sul display principale vengono visualizzate tutte le pagine. Fai doppio clic nuovamente su una delle pagine
per andare a quella pagina.

Advance Steel 2013 Training Manual
234


Si consiglia di salvare il file della distinta nella sottocartella BOM della cartella progetto (vedi Capitolo 2.3 Struttura del
file). Sar necessario eseguire questa operazione manualmente utilizzando il comando Salva in alto a sinistra. Il file
viene salvato in formato RDF che non pu essere visualizzato da qualsiasi altra applicazione. Se salvata nella
posizione corretta la distinta verr visualizzata nel Manager Documenti. Se salvi la distinta nel Manager Documenti
puoi aggiornarla se necessario e puoi visualizzare la distinta in anteprima. Dallanteprima puoi visualizzare o stampare
la distinta.

Dal momento che lRDF un formato speciale puoi anche esportare la distinta in altri formati pi comuni per una facile
visualizzazione e distribuzione.

Clicca Esporta in alto.
Nel menu a tendina Formato dEsportazione della finestra di dialogo Esporta Report seleziona uno dei 6
diversi formati
o RTF Rich text file. Testo formattato ideale per la modifica in Microsoft Word.
o PDF Portable Document Format. Il leader mondiale del formato di distribuzione dei documenti
visualizzabili con Adobe Acrobat Reader o simili. Un formato non modificabile.
o HTML Il formato di base delle pagine web visualizzabili in qualsiasi browser web.
o XLS Microsoft Excel Formattato in colonne e righe. Utile per la manipolazione di grandi quantit di
dati o di importazione verso sistemi 3a parte.
o TIF Tagged image format Unimmagine della tua distinta.
o Text Testo non formattato modificabile col Blocco Note o simili.
Clicca OK
Scegli un nome del file e clicca Salva.

Una volta finito con la distinta chiudi semplicemente il visualizzatore RDF.

.
Advance Steel 2013 Training Manual
235
22.3. Distinte per selezione
Una volta create le distinte attraverso i Documenti Rapidi queste fanno riferimento allintera struttura. Differenti
tipologie di distinte includono solo alcune tipologie di oggetti come profili, bulloni, ecc. .

Se hai bisogno di una distinta che contenga solamente oggetti che corrispondono a determinati criteri, la distinta viene
create con una procedura diversa.
22.3.1. Crea Distinta
Il commando Crea Distinta crea un file di dati conosciuto come un file di Estrazione della distinta che contiene lelenco
delle propriet degli oggetti definiti. Poi la distinta viene generata dal file di estrazione piuttosto che dallintero modello.

Home > Creazione di documenti > Crea distinta
La finestra di dialogo del file destrazione verr visualizzata. Se questo non il primo file destrazione del
modello il file utilizzato precedentemente verr visualizzato e le propriet non potranno essere modificate.




Se vuoi un nuovo file di estrazione con le stesse propriet (per aggiornare i dati) puoi semplicemente cliccare
Successivo .
Advance Steel 2013 Training Manual
236
O per creare un nuovo file destrazione con propriet diverse clicca Nuovo in alto a sinistra e inserisci un nome
poi clicca Successivo.
o Modello Completo Se questo box selezionato lintero modello verr analizzato secondo i criteri
specificati. Se non selezionato solo gli oggetti selezionati verranno presi in considerazione
dallanalisi per inserirli nella distinta. Se desideri solo gli oggetti selezionati li dovresti selezionare
prima di avviare il comando Crea Distinta.
o Assembly Questa dovrebbe essere sempre selezionata per permettere a tutti gli elementi di sapere a
quale assembly appartengono. Se non lo selezioni le informazioni dellassembly non verranno prese
in considerazione.
o Includi informazione dei documenti derivati Se vuoi informazioni riguardo ai dettagli devi
selezionare questo flag altrimenti la distinta sar vuota.
o Nei box rimanenti altre opzioni filtrano gli elementi inclusi nelle distinte al fine di corrispondere ai criteri
specificati.
o Clicca Successivo.
Apparir un nome per il file destrazione con la data e lora.
Il
nome di default utile ma puoi modificarlo in modo tale da renderlo pi riconoscibile secondo le tue esigenze.
Clicca Crea Distinta.

LEditor distinte verr visualizzato (vedi sotto).
22.3.2. Editor distinte
LEditor Distinte ti permette di definire i tuoi templates per la creazione delle distinte. Tutto ci al di fuori
dellobbiettivo di questo corso; contatta il tuo rappresentante Graitec per maggiori informazioni.

Leditor distinte la funzione in cui trovi lelenco completo di tutti i Template disponibili per generare una distinta.

Puoi accedere allEditor distinte direttamente utilizzando licona Output > Manager documenti > Editor distinte e poi
creare una distinta dai file destrazione esistenti. In alternativa puoi accedere allEditor distinte dopo aver creato un file
destrazione come sopra.

Advance Steel 2013 Training Manual
237

Nel pannello in alto a destra seleziona la distinta che vuoi generare.
Il Template per questa distinta verr visualizzato nel pannello principale centrale.
Clicca Utilizza in basso a destra.
In Seleziona file dEstrazione seleziona il file destrazione desiderato su cui basare la tua distinta e clicca OK.


La tua distinta verr generata subito e sar visualizzata nel visualizzatore RDF.

Devi avere un file destrazione prima di creare una distinta dallEditor distinte.






Advance Steel 2013 Training Manual
238
22.4. Gestione Distinte
Se salvi i file RDF per le tue distinte nella sottocartella BOM della tua cartella progetto la distinta verr visualizzata nel
Manager Documenti (vedi Capitolo 2.3 Struttura del file).



Ogni volta che il Manager Documenti aperto controlla se ciascuna distinta necessita di un aggiornamento. Se una
distinta non aggiornata lo stato sar visualizzato come Aggiornamento necessario. Non presente un controllo di
revisione disponibile per le distinte quindi lunica scelta selezionarla e cliccare su Forza aggiornamento. .

Se vai dal pannello centrale alla scheda Anteprima puoi visualizzare la distinta e stamparla utilizzando licona in alto
ma non puoi aprirla o esportarla.











23. Altri Documenti
NC Files
DXF Files
Condivisione del modello e dei disegni
Interscambio Dati


Advance Steel 2013 Training Manual
240

I disegni e le distinte non sono le uniche tipologie di file che Advance Steel pu creare. Diverse altre tipologie di file
che ti possono essere utili sono disponibili.
23.1. NC Files
Le macchine manifatturiere sono spesso controllate da un computer. Fornendo programmi per queste macchine
prodotti direttamente dal tuo modello pu aiutarti a ridurre gli errori (dovuti allinput manuale in queste macchine) e ci
puoi guadagnare un sconto dal fornitore.

I file a controllo numerico sono conosciuti tipicamente come file NC (NC = Controllo Numerico). Il contenuto di questi
file non particolarmente comprensibile a prima vista ma sono lideale per i macchinari. Il contenuto definito
attraverso uno standard chiamato DSTV che viene riconosciuto dalle macchine.

E estremamente semplice e veloce creare I file DSTV per il tuo modello in Advance Steel.

Home > Creazione di documenti > NC
In pochi secondi un singolo file verr creato per ciascuna sezione o piatto nel tuo modello. Pu essere visualizzato un
report degli errori nei tuoi file NC.

Se non hai selezionato nulla i file NC verranno creati su lintero modello. Se vuoi produrre solamente alcuni elementi
del tuo modello dovresti selezionarli prima di avviare il comando NC.

Ci sono alcuni standard che riguardano i limiti della produzione degli NC. Vengono definiti criteri quali la distanza dei
fori rispetto ad uno spigolo delloggetto. Questi vengono presi in considerazione quando vengono creati i file NC e
qualsiasi parametro che non concorda con lo standard viene segnalato come errore. Lutente pu modificarlo dal
modello in modo tale da non visualizzare nuovamente lerrore. Il file NC attuale corretto secondo quanto modellato
altrimenti segnala un errore.

I file NC vengono creati automaticamente e salvati nel percorso Cartella progetto\DSTV\NC. I file vengono anche
gestiti dal Manager Documenti e li trovi sotto File DSTV\ DSTV\ DSTV NC. Se guardi nella scheda Anteprima vedrai il
testo del file.


Advance Steel 2013 Training Manual
241

Come sempre il Manager Documenti ti dir se un file non aggiornato e ti permette di Forzare laggiornamento. Non
presente un controllo di revisione nei file NC.
Per utilizzare il file NC per la produzione spedisci semplicemente al produttore tutti I file .nc contenuti nella cartella NC.
I file che contengono errori hanno lestensione .nc.err il file pu essere utilizzato dalla macchina ( a discrezione
dellutente) e le stringhe che causano lerrore sono contrassegnate da 2 asterischi. Anche se per te le stringhe sono
corrette non ti raccomandiamo di modificarle manualmente ma di risolvere il problema dal modello e aggiornare il file
NC.
23.2. DXF Files
Unaltra tipologia comune di file per le macchine a controllo numerico, in particolare per i piatti, un file DXF. Come
per gli NC questi si possono creare facilmente e velocemente in Advance Steel.

Clicca Home > Creazione di documenti > DXF (Tutti gli oggetti)

o Output > NC & DXF > DXF (solo piatti) come richiesto.

I file DXF verranno prodotti in pochi secondi. Se non hai selezionato alcun file questi verranno creati per linterna
struttura.

Il file DXF risultante avr lestensione .dxf e verranno salvati nel percorso Cartella Progetto\DSTV\NC. Puoi spedire
direttamente questi file al produttore.

Lo standard DSTV permette alcune scelte o modifiche. Alcune macchine
lavorano o interpretano lo standard in modo differente dalle altre. I file NC
prodotti da Advance Steel vengono elaborati secondo lo standard DSTV.
Pu essere necessario modificare alcuni parametri nei Predefiniti.

Advance Steel 2013 Training Manual
242

Il Manager Documenti gestir anche questi file permettendo laggiornamento se richiesto. Non presente un controllo
di revisione per questi file. La scheda Anteprima mostrer il contenuto del file (un semplice contorno con la marcatura)
.
23.3. Condivisione del modello e dei disegni
Anche se utilizza un format .dwg, i modelli ed i disegni di Advance Steel non possono essere aperti senza Advance
Steel. Tuttavia, non tutti i tuoi contatti avranno Advance Steel ma avrai la necessit di far visualizzare a loro il modello
e i disegni. In alternativa puoi avere la necessit di condividere i tuoi modelli con altre persone per il calcolo o
includerli in altri sistemi per la gestione di aree pi grandi. Advance Steel possiede diverse soluzioni per soddisfare
queste esigenze.
23.3.1. DWF 3D
Se tu vuoi fornire a qualcuno un modello visualizzabile, ad esempio per scopi commerciali, puoi utilizzare il formato
standard Autodesk DWF 3D.

Centro BIM > DWF > Esporta DWF
Nella finestra di dialogo inserisci il percorso del file desiderato o utilizza licona del Browser.

Advance Steel 2013 Training Manual
243
Fai clic su OK
O
Comando Applicazione > File > Esporta
Modifica Salva come in Design Web Format

Seleziona un nome del file ed il percorso e clicca Salva.

Il file DWF risultante pu essere visualizzato utilizzando lapplicazione Autodesk Design Review che scaricabile
gratuitamente dal sito dellAutodesk. Il file risultante un formato leggero. I file possono essere visualizzati in 3D e
stampati ma non possono essere modificati. Il file include le propriet delloggetto che identificano ad esempio la
dimensione delle sezioni, ecc. Il DWF pu venire marcato elettronicamente e rispedito quindi pu essere un eccellente
idea per scopi dapprovazione.
23.3.2. Esplodi in ACIS
Se vuoi fornire il tuo modello a qualcuno per utilizzarlo con AutoCAD o con un altro software di modellazione 3D devi
convertire gli oggetti in solidi ACIS. LACIS un formato neutro per la modellazione di solidi 3D.

Assicurati di utilizzare una copia salvata del tuo modello perch non c possibilit di tornare indietro nelle operazioni
dopo lesplosione e tutta lintelligenza di Advance Steel verrebbe persa.

Il modo pi semplice per convertire tutti gli oggetti di Advance Steel in ACIS :-
Cancella tutti I box dei giunti
o Seleziona I box dei giunti e cancellali.
Advance Steel 2013 Training Manual
244
o Filtri di ricerca Box dei giunti
o Premi Cancella sulla tastiera
Esplosione in ACIS
o Selezione Filtro di ricerca
o Sulla scheda Generale clicca Azzera Dialogo.
o Sulla scheda Oggetti spunta tutti gli oggetti solidi come da immagine.

o Clicca OK
Advance Steel 2013 Training Manual
245
o Selezione Seleziona oggetti evidenziati
o Tasto destro, Esplodi in ACIS.
Esplodi i rimanenti elementi speciali di Advance Steel (se ne hai).
o Selezione Annulla oggetti evidenziati
o Selezione Filtro di ricerca
o Sulla scheda Generale clicca Azzera Dialogo Sulla scheda Oggetti spunta Elementi speciali come da
immagine.
Advance Steel 2013 Training Manual
246

Se gli oggetti filtrati nelle fase precedente rimangono spuntati non dovrebbero creare problemi.
o Fai clic su OK
o Selezione Seleziona oggetti evidenziati
o Digita il commando Esplodi sulla Riga comando.

Il modello esploso sembrerebbe uguale ma tutta lintelligenza di Advance Steel stata rimossa e gli oggetti sono
semplici solidi 3D. Questo file pu essere utilizzato in ambiente AutoCAD o esportato in un file ACIS .sat per venir
reimportato in altri software di modellazione 3D come Inventor o SolidEdge.

23.3.3. Esplodi disegni
Per rendere utilizzabili i tuoi Disegni 2D a chi ha solo AutoCAD invece che Advance Steel hai bisogno di seguire la
seguente procedura.

Home > Creazione di documenti > Manager Documenti
Seleziona i dettagli che vuoi esplodere (puoi utilizzare i tasti Maisc o Ctrl per selezionare pi di un file ).
Advance Steel 2013 Training Manual
247
Fai clic su Aggiungi ad Esplodi.
Puoi verificare quali file hai aggiunto allelenco dei file da esplodere attraverso lEsplodi Batch nellalbero di
selezione.
Se hai aggiunto un file allelenco per sbaglio puoi rimuoverlo facendo tasto destro e selezionando Rimuovi
oggetto dallelenco
Quando hai aggiunto tutti I file richiesti allelenco dei file da esplodere fai clic su OK.
Ti verr chiesto di confermare lesplosione in una piccolo finestra di dialogo. Fai clic su OK.
I disegni verranno esplosi.

I dettagli esplosi li puoi trovare nella sottocartella Dettagli Esplosi della cartella progetto. I file in questa cartella
contengono oggetti AutoCAD e tutta lintelligenza di Advance Steel viene persa. I disegni originali di Advance Steel
restano a disposizione.
23.4. Interscambio Dati
Se tu vuoi condividere file con utenti che utilizzano altri software per lacciaio per scopi di calcolo o di progettazione ci
sono diversi file standard disponibili per lo scambio dati.

Utilizzando la Ribbon Centro BIM i seguenti formati standard di interscambio sono disponibili:
GTC In particolare per comunicare con altri software Graitec.
CIS/2 Lestensione del file *.stp
SDNF
STD Il migliore per StaadPro
IFC IFC2x3 standard. Lestensione del file *.IFC
PSS Lestensione del file *.stp
KISS Solo per lesportazione. Lestensione del file *.kss
PML Solo per lesportazione. Lestensione del file *.txt
Advance Steel 2013 Training Manual
248

Anche se molti sistemi possono leggere o scrivere molti di queste tipologie di file le opzioni preferite varieranno
secondo il sistema.

In ogni caso il file conterr dei dati che descrivono la posizione, la dimensione, il materiale, il rivestimento, ecc. e
quindi conterranno pi informazioni rispetto ai documenti esplosi descritti qui sopra.

Quando stai leggendo o scrivendo uno di questi file Advance Steel comparer i dati ad una elenco nel suo database
per creare una corrispondenza. Se il dato non stato trovato nellelenco allutente verr richiesto di inserire o
selezionare la corrispondenza appropriata. Per esempio se il file PSS dice che il materiale Acciaio allutente pu
essere richiesto di selezionare o richiedere una tipologia dacciaio appropriata. La selezione verr aggiunta allelenco
e non ti verr richiesta nuovamente.

NOTA: A seconda dellutilizzo del modello questo pu essere strutturato in modo diverso o alcune propriet possono
venire inserite differentemente (ad esempio materiali, nomi delle sezioni, o gli assi). In alcuni casi i risultati dello
scambio dati non possono venire utilizzati. Questo non un errore ma semplicemente il risultato di richieste diverse in
sistemi differenti. Se i dati vengono scambiati in modo regolare, il lavoro pu essere minimizzato per tenere in
considerazione ciascuna esigenza con la modalit in cui il modello viene creato la prima volta.












APPENDICI
Le seguenti appendici coprono argomenti che possono essere di interesse per gli utenti o sono strettamente correlati
agli argomenti gi trattati, ma sono al di fuori del contenuto della formazione essenziale. Queste informazioni vengono
fornite principalmente come riferimento, ma possono essere trattate durante il corso, a discrezione del tutor del corso.

Appendice:- Cartigli
Appendice: - Editor distinte
Appendice:- Opzioni di Advance Steel
Appendice:- Sezioni utente
Appendice:- Esercizio Base per il CAD
Appendice:- Struttura della formazione




Advance Steel 2013 Training Manual
250

















24. Appendice:- Cartigli
Modifica un cartiglio
Attributi CartiglioAttributi cartiglio
Bordo del cartiglio
Distinte disegno
Tabella di revisione
Altre informazioni
Advance Steel 2013 Training Manual
252

I cartigli sono dei fogli di disegno vuoti utilizzato per creare le viste dei disegni su Advance Steel completo di una
serie di fogli di disegno tipici, ma comune il desiderio di personalizzare alcuni aspetti di questi per soddisfare la
vostra azienda.
24.1. Modifica un cartiglio
I cartigli sono salvati all'interno della cartella dinstallazione di Advance Steel sul tuo disco rigido. Il modo pi semplice
per aprire un cartiglio per modificarlo :-

Output > Manager Documenti > Modifica Cartigli.
Viene visualizzata una normale finestra che punta al percorso in cui sono contenuti i file dei tuoi cartigli.
Seleziona il file che desideri modificare e fai clic su Apri.
Il cartiglio verr aperto per la modifica, se lo desideri.
24.2. Attributi cartiglio
Lintestazione in ogni cartiglio un blocco di AutoCAD chiamato HYPERSTEELPAGEHEADER. Non necessario
modificare il nome di questo blocco. Si pu modificare il blocco con qualsiasi geometria che desideri e sostituire il logo
Graitec con il logo dell'azienda come desiderato.

NOTA: Anche se il blocco ha lo stesso nome in tutti i cartigli non in realt lo stesso blocco. Non copiare alla cieca il
blocco da un file all'altro.

All'interno dellintestazione gli attributi di blocco vengono utilizzati per le informazioni disegno. Se vuoi che Advance
Steel assuma il valore di un attributo come un testo intelligente, come ad esempio i dati del progetto completi quando
crei un nuovo file di progetto, necessario utilizzare un attributo dall'elenco degli Attributi riconosciuti qui sotto. Ogni
volta che crei un disegno di Advance Steel completa tutte le informazioni con gli attributi riconosciuti.

La procedura consigliata per la modifica dellintestazione all'interno di un cartiglio :-
Apri il cartiglio come sopra.
Seleziona il blocco dellintestazione.
Esplodi il blocco. (comando Esplodi)
Elimina il blocco dal disegno. (Utilizza il comando Elimina, seleziona solamente il blocco
"HYPERSTEELPAGEHEADER" e fai clic su Elimina. Non eliminare tutto).
Modifica la geometria, se lo desideri.
Modifica gli attributi, se lo desideri - ricordarti di utilizzare gli attributi nei campi in cui vuoi che Advance Steel
completi il valore per te.
Ridefinisci il blocco accertandoti di utilizzare il nome HYPERSTEELPAGEHEADER e lopzione "Elimina da
disegno" per gli oggetti esistenti (Utilizza il comando Blocco).
Advance Steel 2013 Training Manual
253

Inserisci il blocco nella posizione originale.
Gli attributi disponibili per l'utilizzo nei cartigli sono:-

Attributo Descrizione

PROJECT Progetto
PROJECT_NO Numero Progetto
CLIENT Cliente
BUILDING Nome della costruzione
BUILDING_LOCATION Luogo della costruzione
CONTRACTOR Committente
DATE_ORDER Data ordine
DATE_CONSTR Data della costruzione
DESIGNER Verificato da
DETAILER Disegnato da
MODEL_DWG Nome del modello .dwg
DRAWING_NO Numero disegno
POS_NUM Numero dellelemento singolo
DATE_DRAW Data di creazione del disegno
SCALE Scala utilizzata per il disegno
MATERIAL Materiale delloggetto
REVISION_INDEX Indice di revisione
REVISION_AUTHOR Revisione creata da
REVISION_DATE Data di revisione
REV_COMMENT Descrizione della revisione
COATING Rivestimento delloggetto
PHASE Lotto/Fase delloggetto
FILENAME Nome del file dwg
ROLE Ruolo Modello
Advance Steel 2013 Training Manual
254
NAME Descrizione dellelemento
OBJECTTYPE Tipologia di oggetto
QUANTITY Quantit dellelemento richiesta
USERATTR1 USERATTR10 Attributi utente1-10
USERPROJATTR1 Attributo utente1
USERPROJATTR2 Attributo utente 2
USERPROJATTR3 Attributo utente 3
USERPROJATTR4 Attributo utente 4
USERPROJATTR5
Attributo utente 5

24.3. Bordo del cartiglio
La cornice del disegno un blocco di AutoCAD chiamato HYPERSTEELPAGEFRAME. Puoi modificare la geometria
di questo telaio come vuoi, ma non necessario modificare il nome del blocco.
24.4. Distinte disegno
Per utilizzare una distinta su un disegno meglio inserirla sul cartiglio come segue:-

Etichette & Quote > Gestione > Inserisci una distinta.
Primo punto Seleziona un angolo dell'area che desideri che venga occupata dalla distinta.
Secondo punto Seleziona il punto diagonalmente opposto dell'area che desideri riservare alla distinta.

Presta particolare attenzione per quanto riguarda lattributo
utilizzato per il numero di disegno. Questo deve essere
POS_NUM per disegni di elementi singoli e assembly o
DRAWING_NO per altri disegni.
Advance Steel 2013 Training Manual
255
Verr visualizzata la finestra di dialogo delle propriet della distinta.

o Scheda Layout La distinta libera di cambiare le dimensioni per inserire le informazioni contenute.
Se non desideri che un angolo si muova barra la casella corrispondente in questa scheda. Di solito si
consiglia di lasciarne uno superiore o entrambe le caselle in basso senza la spunta altrimenti la
distinta non sar in grado di modificare la sua lunghezza in base al numero di vincoli richiesti.
o Scheda Template Seleziona il template della distinta che desideri utilizzare.
Chiudi la finestra di dialogo.
Naturalmente la distinta sar vuota o visualizzer gli attributi che mostrano una corretta informazione come il cartiglio
che non legato a componenti specifici.

24.5. Tabella di revisione
Tutti i cartigli includono gi le tabelle di revisione, ma se ne vuoi di diverse puoi inserirne una nuova come segue:-

Etichette & Quote > Gestione > Tabella di revisione
Angolo in basso a sinistra Seleziona l'angolo dell'area che desideri che venga occupato dalla tabella.
Angolo in alto a destra Seleziona l'angolo opposto dell'area che desideri che venga occupato dalla tabella.

Nota: Il sistema per i template delle distinte sui disegni stato aggiornato
per migliorare le prestazioni fino al 50% e aumentare la flessibilit.
I template nell'editor distinte sono il vecchio sistema. Sul tuo, se la distinta
mostra una linea diagonale e dice "richiede aggiornamento", un vecchio
stile distinta. Se mostra la geometria e gli attributi si tratta di un nuovo stile
di distinta.
Chiedi al tuo rappresentante Graitec per maggiori informazioni.

Advance Steel 2013 Training Manual
256
Verr visualizzata la finestra di dialogo Tabella di revisione.

Scheda Colonne Seleziona le colonne che desideri visualizzare nella tabella.
Scheda Formato Colonne Imposta la formattazione di ciascuna colonna di dati.
Scheda Intestazione Imposta il formato per le intestazioni delle colonne,.
Scheda Layout Scegli quale layout desideri per la tua tabella e imposta il numero di righe della cronologia
delle revisioni che desideri visualizzare.
Chiudi il box.
24.6. Altre informazioni
Puoi inserire qualsiasi altro testo o geometria che desideri sui tuoi cartigli. Ad esempio molti cartigli hanno note
riguardanti bulloni standard, fori o saldature.

24.7. Impostazioni di stampa

Al fine di sfruttare la funzione di stampa batch all'interno del Manager Documenti dovresti impostare le opzioni di
stampa corrette all'interno di ogni file dei cartigli.

Naturalmente Graitec non so quale stampante ogni cliente pu avere, quindi non possiamo fornire queste
impostazioni pre-definite nei cartigli.

Per configurare le impostazioni di stampa predefinite completa la procedura seguente in ogni cartiglio.

Apri il cartiglio. Il modo pi rapido per farlo utilizzare il comando Modifica formati di tavola sulla scheda
Output.

In basso a sinistra fai tasto destro sulla scheda "foglio A3" o qualsiasi altro formato.
Advance Steel 2013 Training Manual
257


Seleziona Gestione impostazioni pagina
Nellafinestradidialogovediseleimpostazionidistampasonogidentrolelenco.Sesisaltaiprossimi

Ricorda che queste note esistenti sulle saldature standard o sulle
dimensioni dei fori non sono intelligenti. Se si modificano le
impostazioni in Graitec Advance Manager> Impostazioni>
Impostazioni predefinite dovrete modificare manualmente queste
Advance Steel 2013 Training Manual
258
quattropassaggi

Clicca su Aggiungi a destra della finestra di dialogo.
Dai alla tua configurazione un nome appropriato ad esempio "A3 Laserjet" o qualsiasi altro nome.


Configura le impostazioni di stampa, come se stampassi manualmente. Assicurarti di aver selezionato
AdvanceSteel.ctb sulla tabella stili di stampa per ottenere il colore bianco e nero con lo spessore della linea
corretta in base al default come combinazione di
Advance Steel 2013 Training Manual
259
colori.


Fai clic su OK e la tua nuova installazione dovrebbe apparire nella lista.
Seleziona l'impostazione di default preferita nellelenco e fai clic su "Imposta
Corrente".

Advance Steel 2013 Training Manual
260
Chiudi la finestra di dialogo Gestione impostazioni pagina.
Salva e chiudi il cartiglio.

Una volta che questo processo stato completato i nuovi disegni creati erediteranno le stesse impostazioni di stampa
predefinite. La stampa Batch all'interno del Manager Documenti utilizzer l'impostazione di stampa corrente per ogni
file durante la stampa.











25. Appendice: - Editor distinte
Propriet Propriet elementi
Attributi
Formattazione
Struttura delle distinte




Advance Steel 2013 Training Manual
262

Come prototipi di disegno potrebbe essere necessario regolare alcuni elementi di base dei modelli BOM per
soddisfare la vostra azienda. La regolazione pi ovvia sarebbe quella di sostituire il logo Graitec con il logo
dell'azienda.

Per accedere all Editor distinte clicca Output > Manager Documenti > Editor distinte.

Individua il template che desideri modificare nel riquadro in alto a destra. Ricorda, che non possibile modificare i
template nella sezione Advance.

25.1. Propriet elementi
Tutte i box e gli elementi dei template possono essere modificati. Seleziona l'elemento del template che desideri
modificare e nel riquadro in basso a destra verr visualizzato un elenco di propriet quali font e colori. possibile
modificare queste propriet in base alle tue esigenze.


Advance Steel 2013 Training Manual
263
25.1.1. Immagini
Per modificare l'immagine nel logo clicca la riga immagine nelle propriet quindi apparir il simbolo coi puntini di
sospensione "..." alla fine. possibile selezionare un file in qualsiasi formato dimmagine comune fino ad un massimo
di circa 200kb.


25.1.2. Testo
Per modificare il testo normale possibile modificare il contenuto nella casella "Testo" nel pannello delle propriet. Le
propriet dei font possono essere impostate anche da qui.

25.2. Attributi
Per modificare gli attributi nelle distinte dovresti fare tasto destro sulla casella e selezionare Contenuto Campo. Quindi
seleziona lattributo desiderato dalla lista a sinistra della finestra di dialogo.


Advance Steel 2013 Training Manual
264
25.3. Formattazione
Per modificare il bordo di una cella fai tasto destro su di esso e seleziona Formato Bordo. Modifica le propriet del
bordo, se lo desideri nella finestra di dialogo.


Elementi cosmetici come linee e forme possono essere aggiunti trascinandoli dalla tavolozza a sinistra.



Gli elementi possono essere allineati coi comandi sulla barra degli strumenti in alto. Quando si utilizzano queste icone
l'ultimo elemento selezionato quello che non cambier e gli altri cambiano per adattarsi.



anche possibile impostare il colore nel primo piano e di sfondo di una cella, ma ricorda che le distinte verranno
normalmente stampate in bianco e nero cos si dovrebbe scegliere i colori adatti per questa soluzione.

Se esporti la distinta in Excel vi sar data una nuova colonna nel bordo sinistro e destro di ogni finestra sul report.
Quindi, se una cella dintestazione del report si sovrappone alla colonna peso nella sezione Dettagli avrai due colonne
in Excel. Per evitare questo meglio cercare di allineare i bordi sinistro e destro il pi possibile su tutta la distinta.
25.4. Struttura delle distinte
Ciascuna distinta divisa in varie sezioni che controllano la struttura dell'output. Il livello superiore della struttura
ReportHeader e ReportFooter che appaiono rispettivamente solo nella parte superiore della prima pagina e alla fine
dell'ultima pagina .

Le sezioni PageHeader e PageFooter saranno ripetute nella parte superiore e inferiore di ogni pagina.

GroupHeaderX e GroupFooterX racchiudono i gruppi nell'elenco. Ad esempio, una distinta strutturata sarebbe stata
raggruppata per l'assembly. Cos il GroupHeader1 pu contenere informazioni sullassembly e il GroupFooter1

Ti renderai conto che c' molto di pi in questo editor di qui descritto. E'
possibile creare praticamente qualsiasi formato di distinta con una vasta gamma
dinformazioni disponibili da includere. Per ulteriori informazioni sulla creazione
di template delle distinte si prega di contattare il rappresentante Graitec.
Advance Steel 2013 Training Manual
265
mostrerebbe il peso totale del gruppo. I gruppi possono essere creati all'interno di altri gruppi ed per questo che vi
un contatore. Un corretto raggruppamento pu essere difficile da raggiungere per cui si consiglia di copiare una
distinta che gi stata raggruppata nel modo desiderato e poi modificare gli altri contenuti.

La sezione Dettagli verr ripetuta per ciascun elemento della distinta. Questa la sezione in cui si inserisce il nome di
ogni elemento, la quantit, il peso e cos via.
25.5. Contenuti Report
Ogni template di distinta pu filtrare solo i dati per alcuni tipologie di oggetto come i bulloni, i profili o i piatti. Per
gestire tutto questo possibile utilizzare la funzione Contenuti Report.

Apri l Editor distinte
Assicurati di avere il template della distinta desiderata che mostra.
Fai tasto destro sul nome del template nella struttura ad albero in alto a destra.
Seleziona Contenuti Report dal menu.
Nella casella Contenuti Report spunta le tipologie doggetto che desideri includere nella distinta.

Fai clic su OK
Salva il template.

Noterai che ci sono voci per bulloni ed ancoraggi esplosi cos come bulloni, bulloni in cantiere, ancoraggi e ancoraggi
in cantiere. Le voci bulloni e ancoraggi forniscono i dettagli del gruppo bullone di montaggio come un oggetto unico di
esempio "M20x50 CSK 8.8 - Acciaio zincato - standard" e l'utente dovrebbe interpretare cosa significhi "standard" in
termini di dadi e rondelle. Se le voci esplose vengono selezionate la distinta mostrer ciascuna vite, dado e rondella
come elementi separati ad esempio "M20 x 50 CSK - 8.8", "M20 dado esagonale - Gr8" e "M20 Rondella in acciaio". E
Advance Steel 2013 Training Manual
266
'anche importante ricordare che i bulloni ed tasselli vengono normalmente utilizzati in cantiere, quindi si dovrebbe
includere entrambe le voci bulloni e bulloni in cantiere nella tua distinta e lo stesso per gli ancoraggi.

Alcune voci disponibili nel riquadro Contenuti Report sono sotto-insiemi di altri gruppi di elementi. Per esempio profili
dritti includeranno tutti i profili con lavorazioni ed i profili con fori quindi non possibile selezionare entrambe le opzioni
contemporaneamente. Le opzioni successive sono per la creazione della distinta solo di quegli oggetti specifici
piuttosto che ogni profilo
.















26. Appendice:- Opzioni di Advance Steel
Predefiniti

Advance Steel 2013 Training Manual
268

Il sistema per l'impostazione delle opzioni di Advance Steel diverso da altri programmi. Il sistema si chiama Graitec
Advance Manager (o GAM in breve) e le impostazioni di default del programma si trovano in Impostazioni predefinite.
26.1. Predefiniti
Accedi a queste impostazioni come segue:-
Gestione > Impostazioni > Avvia Graitec Advance Manager

L'interfaccia Graitec Advance Manager verr aperta.
Seleziona Impostazioni poi Predefiniti.
Si aprir una finestra che mostra un menu ad albero ed altre opzioni.



Per ciascuna opzione
o Utilizza i simboli della freccia per espandere o comprimere una sezione del menu ad albero e
seleziona il sottogruppo all'interno di ogni sezione.
o Individua e seleziona l'impostazione desiderata nel pannello a destra.
o Una descrizione verr visualizzata con un tooltip, se posizioni il mouse sopra il nome dell'impostazione
e dei valori possibili a destra.
Advance Steel 2013 Training Manual
269
o Seleziona il nuovo valore o l'opzione desiderata.


Una volta che hai modificato tutte le impostazioni desiderate devi fare clic sull'ultima icona "Carica
impostazioni in AS
Chiudi Graitec Advance Manager.

Se non fai clic su Carica impostazioni in AS le modifiche non avranno effetto fino al successivo avvio di Advance
Steel.

Ci sono oltre 1500 opzioni in totale. Al fine di aiutarti a trovare la voce desiderata possibile utilizzare il filtro.

Spunta la casella "Utilizza Filtro" in basso a sinistra.
Inserisci il termine di ricerca nel campo Filtro (evita i plurali).
Quando premi INVIO l'elenco delle impostazioni sar filtrata solo per mostrare le voci desiderate.

Advance Steel 2013 Training Manual
270
Alcune delle impostazioni pi comuni da modificare includono:-

Gruppo Default Descrizione
Rivestimento profili Rivestimento per i profili. I valori possibili sono
disponibili nella tabella 'rivestimento'.
Profilo
Materiale profili Materiale per i profili. I valori possibili sono
disponibili nella tabella 'materiale'.
Volume minimo del solido dinterferenza Volume minimo del solido dinterferenza che
viene rilevato in un controllo dinterferenza
[mm ]. Se questo valore piccolo, tutte le
interferenze sono presenti nel report del
controllo delle interferenze. Se il valore
grande, i volumi di collisione sotto questo
valore non vengono considerati nel report delle
interferenze.
Controllo
interferenze
Strumenti per il diametro Il fattore di scala applicato al diametro del
bullone durante il controllo per lo spazio di
montaggio.
Testo asse dellEst per la bussola Testo mostrato nella bussola nel modello e nei
disegni.
Bussola
Testo asse del Nord per la bussola Testo mostrato nella bussola nel modello e nei
disegni.
Gruppo bulloni Componenti di un gruppo bullone (per
esempio, "De2R" significa dado e due rosette)
Nome del bullone/ancoraggio Nome generale di un bullone o di ancoraggio
(per esempio, utilizzato sui disegni e nelle
distinte)
Diametro bullone ad alta resistenza Diametro del bullone ad alta resistenza
standard di tutti i bulloni creati manualmente
Tipologia di bullone ad alta resistenza Bullone ad alta resistenza o standard. I valori
possibili sono disponibili nella tabella "Norma".
Tolleranza del foro La tolleranza del foro per tutti i bulloni e gli
ancoraggi
Tipo di visualizzazione del bullone Rappresentazione del bullone durante la prima
creazione nel modello
Elementi di
collegamento
Considera gli elementi speciali come
oggetti normali
Considera gli elementi speciali come oggetti
normali per il calcolo della lunghezza del
bullone.
Stile di quota per .. Nome dello stile di quota AutoCAD utilizzato
per quel tipo di quota nei dettagli
Disegno-Quote
Quote coordinate mostra valori negativi Le quote coordinate mostrano quote negative
relative al punto di RD
Diametro del foro standard sui disegni Diametro per i fori standard
Non visualizzare le etichette per i fori
standard
Non visualizzare le etichette per i fori di
diametro standard (diametro specificato dal
default "diametro predefinito per i fori
standard").
Disegno-
Etichette
Lunghezza di riferimento per il simbolo di
pendenza
Lunghezza di riferimento per il triangolo di
pendenza
Disegno-
Presentazione
Colori .. Colore del tipo di linea specificata nei disegni.
Disegno -
Generale
Utilizza la nuova distinta sul Disegno Scegli se utilizzare i nuovi o i vecchi template
di distinta sui disegni. Verifica che questa
soddisfi i tuoi cartigli.
Advance Steel 2013 Training Manual
271
Consenti i duplicati per i disegni dofficina Se selezionato si pu produrre pi di un
disegno per ogni elemento singolo o assembly.
Elementi sciolti - Comportamento nei
dettagli
Scegli se gli elementi sciolti devono essere
trattati come elementi singoli, assembly o
entrambi.
Numerazione Assegna ai numeri non utilizzati Se selezionato eventuali numeri non utilizzati
(ad esempio oggetti cancellati) saranno
riutilizzati. Deselezionalo per evitare questo....
Layer Layer predefiniti utilizzati per gli oggetti di
AS basati sul ruolo degli oggetti
Attiva la gestione automatica dei layer basata
sul ruolo modello di un oggetto.
Messaggio quando i valori del template del
giunto non vengono trovati.
Scegli se visualizzare la casella "Valori
Template non trovati" durante il
posizionamento dei giunti.
Documenti derivati vengono copiati su
"Salva con nome
Scegli se i tuoi disegni e le distinte vengono
copiati quando si fa un Salva con nome di un
file di modello.
Generale
Metodo di calcolo dello sviluppo Scegli il metodo utilizzato per calcolare le
dimensioni di un piatto sviluppato.
Metodo di evidenziare con nuvole il
controllo di revisione
Scegli se inserire una nuvola intorno
allelemento, la quota o entrambi.
Controllo delle
Revisioni
Visualizza lindice di revisione Scegli se l'indice di revisione deve essere
visualizzato accanto ad ogni nuvola.











27. Appendice:- Sezioni utente
Layer ed Elementi di base
Punti notevoli
Creazione della sezione


Advance Steel 2013 Training Manual
274

Advance Steel include una libreria di centinaia di diverse tipologie di sezione provenienti da tutto il mondo. Ciascuna di
queste classi composta da diverse tipologie di sezioni. Cos la libreria comprende diverse migliaia di sezioni
standard. Per, in alcuni casi, un utente pu aver bisogno di una sezione personalizzata o una sezione brevettata dal
produttore. Advance Steel dispone di strumenti per consentire di creare tali sezioni e di utilizzarle come le sezioni
standard
.

Una Sezione Utente pu essere creata e quindi utilizzata come qualsiasi altra sezione del sistema. Tutti i giunti del
Centro Giunti funzioneranno cos come le macro per gli elementi strutturali. Poche macro e giunti sono specializzati e
lavorano con un elenco limitato di sezioni appropriate in modo da non poter lavorare con la tua sezione utente, perch
ci non sarebbe appropriato
.

La creazione di una sezione utente viene eseguita in 3 fasi. A) Disegna la sezione sui layer specifici, B) Definisci i
punti notevoli, C) Genera la sezione nella libreria.
27.1. Layer ed Elementi di base
In termini semplici le sezioni utenti sono definite dal tracciamento della sezione sui specifici layer e limportazione in
Advance Steel. Ogni elemento della sezione deve essere creato sul layer specifico per essere riconosciuto da
Advance Steel, una volta generato. Pertanto, dal momento che si disegna ciascun elemento della tua sezione
necessario innanzitutto selezionare il layer appropriato dallelenco a discesa Modellazione Estesa > Sezioni personalizzate
> Layer.

I layer disponibili sono:
Struttura Se stai definendo una serie di sezioni puoi disegnarla in un unico file DWG. Ogni singola sezione
deve essere racchiusa in una cornice. Il telaio dovrebbe essere semplicemente un rettangolo all'interno del
quale sono presenti il disegno e le etichette della sezione.
Contorno Esterno Tutte le sezioni devono avere un contorno esterno o forma. Su questo layer si dovrebbe
disegnare il contorno esterno della tua sezione con le dimensioni precise. Questo layer dedicato alla
sezione semplificata, quindi non dovreste includere raggi di raccordo o di altri piccoli dettagli su questo layer
(vedi contorno esterno esatto sotto).
Contorno Interno Se la tua sezione ha una cavit in essa ad esempio un tubo rettangolare quadro si
dovrebbe disegnare il contorno della cava in questo layer. Come il contorno esterno questa la forma
semplificata senza raggi di raccordo o simili.
Contorno Esterno Esatto Questo layer deve contenere il contorno esatto della tua sezione compresi tutti i
piccoli dettagli come i raggi di raccordo. Questo contorno dovrebbe essere tracciato secondo il contorno
esterno semplificato.
Contorno Interno Esatto Questa il contorno interno esatto della cavit comprensivo di eventuali raggi di
raccordo o altri piccoli dettagli.
Advance Steel 2013 Training Manual
275
Classe Sezione Su questo layer si dovrebbe creare un testo che definisce la classe della tua sezione.
Questo testo equivalente a "UK Universal colonna" o "GUS Channel 8240-97".
Nome Sezione Questo layer deve contenere anche un testo che definisce il nome di questa sezione e la
dimensione. Ad esempio "RB 1 5/16" o "HEA360"

Gli elementi richiesti possono essere disegnati utilizzando i comandi standard di AutoCAD. I quattro contorni devono
essere polilinee chiuse. I contorni esterni e interni semplificati sono usati maggior parte del tempo nel modello per
ottimizzare le prestazioni. I contorni esterni ed interni esatti vengono utilizzati durante la creazione dei contorni reali
degli elementi ed i controlli delle interferenze
.

Gli esempi di ciascun elemento possono essere visti in questa immagine. Per chiarezza i contorni esatti sono stati
spostati da quelli semplificati, ma si dovrebbe disegnarli uno sopra l'altro.

27.2. Punti notevoli
Dopo aver disegnato la sezione necessario identificare i punti fondamentali utilizzati da Advance Steel per la
collocazione dellasse di sistema ed i sistemi di coordinate interni.
27.2.1. Asse di riferimento
In primo luogo necessario definire le 9 possibili posizioni dellasse di sistema all'interno del profilo. Per ciascuna
delle 9 posizioni:-
Modellazione Estesa > Sezioni personalizzate > Assi di riferimento Seleziona l'icona dall'elenco a discesa.
Fissarsi sul contorno esterno nel punto in cui inserire un asse di riferimento Seleziona il punto appropriato.
Advance Steel 2013 Training Manual
276

Questi punti possono essere posizionati solo su punti di snap delle linee. Pertanto, potrebbe essere necessario
tracciare le linee di costruzione per identificare il punto notevole. Ci si applica al punto di centro-centro nel nostro
esempio. La linea di costruzione pu essere su qualsiasi layer diverso da quelli speciali utilizzati per definire la
sezione o si pu cancellare la linea dopo aver posizionato l'asse di riferimento. La linea di costruzione non deve
appartenere ad uno dei layer speciali quando viene generato lelemento o porter a confusione ed errori.

I simboli degli assi di riferimento sono orientati secondo l'elemento su cui sono stati inseriti. L'orientamento del simbolo
non influenza solo la posizione!

27.2.2. Aggiungi coordinate
Infine, necessario definire le superfici dove lUCS interno delloggetto viene definito utilizzando il comando UCS ad
oggetto. Per definire queste superfici:-
Modellazione Estesa > Sezioni personalizzate > Aggiungi coordinate
Seleziona una facciata di contorno esterno nella quale definire un sistema coordinate.. Seleziona un
qualsiasi punto sul contorno esterno del profilo su cui desideri aggiungere un possibile UCS.
Advance Steel 2013 Training Manual
277
Ripeti se necessario.
Ogni possibile UCS mostra come simbolo due frecce magenta a 90 .

Nel nostro esempio abbiamo quattro evidenti contorni esterni per posizionare le coordinate.

27.3. Creazione della sezione
Ora abbiamo definito tutti i dettagli necessari per la nostra sezione. Per aggiungere la sezione alla libreria di Advance
Steel dobbiamo generarlo.

Se disponi solo di una sezione nel disegno possibile utilizzare:-
Modellazione Estesa > Sezioni personalizzate > Crea la sezione selezionata
Seleziona oggetti: Seleziona il rettangolo struttura attorno alla tua sezione e conferma.

O se hai pi di una sezione nel disegno potresti preferire:-
Modellazione Estesa > Sezioni personalizzate > Crea tutte le sezioni
Questo funziona bene anche se c' solo una sezione del disegno. Se hai molte sezioni pu sembrare che questo
comando salti da una sezione all'altra in una sequenza strana, ma questo non ha alcun effetto, alla fine..

Dopo aver generato la sezione dovresti ricevere una conferma che loperazione stata eseguita con successo.

Advance Steel 2013 Training Manual
278

27.3.1. Utilizzo delle Sezioni Utente
Dopo aver generato una sezione utente pu essere utilizzata allo stesso modo di qualsiasi altra sezione standard in
qualsiasi finestra di dialogo dove possibile selezionare il tipo di sezione.

Prima seleziona Altri Profili negli elenchi a discesa.


Quindi seleziona la classe della sezione dallelenco a discesa.


Si consiglia di conservare il file di disegno DWG della tua sezione in una
cartella. Se desideri utilizzare la stessa sezione su un altro PC o fare qualsiasi
altra cosa per l'installazione in Advance Steel sul vostro PC (reinstallare o
aggiornare ad esempio) necessario generare la sezione (i) nuovamente su
ogni PC in cui si desidera utilizzarle.
Advance Steel 2013 Training Manual
279

Il nome della sezione (i) apparir nel campo Nome dellelenco a discesa.

La tua sezione sar collocata ed utilizzata come per qualsiasi altra tipologia. Il tipo di visualizzazione "Standard"
mostrer la forma della sezione semplificata, mentre il tipo di visualizzazione "Esatto" mostrer i contorni esatti della
sezione precedentemente definiti.




I 9 punti di offset della scheda di posizionamento corrisponderanno ai 9 punti che hai definito precedentemente. Il
baricentro sar calcolato automaticamente.

Se utilizzi il comando UCS ad Oggetto su questa sezione solo le facce che hai definito avranno la triade per
posizionare lUCS.












28. Appendice:- Esercizio Base per il CAD


Advance Steel 2013 Training Manual
282

Come un warm up per il nostro corso di formazione e per darti la possibilit di sperimentare la piattaforma CAD di
Advance Steel abbiamo il piccolo esercizio qui sotto.

Apri un nuovo file vuoto in Advance Steel e ricreare il disegno del treno sotto comprese le tre viste e le quote (senza
logo o cartiglio) utilizzando solamente i comandi CAD 2D standard.

Questo pu essere disegnato in circa 20 minuti da un utente CAD esperto. Se sono necessari pi di 30 minuti si
potrebbe prendere in considerazione un aggiornamento o un miglioramento delle tue abilit generali CAD.

Riproduci il disegno del treno sottostante.
Inserisci tutte le 3 viste e tutte le quote. Tempo massimo = 30 minuti.












29. Appendice:- Struttura della formazione
Formazione di Base - Struttura consigliata per 5 giorni.
Argomenti opzionali per una formazione avanzata.



Advance Steel 2013 Training Manual
284

Il materiale contenuto in questo manuale fornito in gran parte come riferimento dopo aver completato il corso di
formazione. Come tale le informazioni vengono raggruppate per argomenti correlati e non sono nella sequenza con la
quale gestiamo la formazione realmente.
29.1. Formazione di Base - Struttura consigliata per 5 giorni.
Ogni gruppo che viene formato avr esigenze diverse e diversi livelli di esperienza da cui partire. Il tutor prender in
considerazione questi fattori e modificher il corso per adattarsi. Pertanto ogni corso finir per essere almeno un po
'diverso.

Tuttavia alcuni temi e argomenti sono richiesti da tutti gli utenti di Advance Steel e come tali dovrebbero probabilmente
essere coperti in ogni corso. Pertanto, come punto di partenza, ecco uno schema suggerito per un corso di cinque
giorni che copre tutti gli argomenti essenziali. Naturalmente i tempi sono approssimativi e tutti i contenuti e i brick
possono essere riorganizzati per soddisfare le esigenze del gruppo.

GIORNO 1Warm Up / Test per le competenze di base CAD. - Tempo massimo: 30 minuti. Fornisci agli utenti
la possibilit di concentrare le loro menti pronte per la formazione dando al tutor la possibilit di valutare le
loro competenze di base.
Introduzione.
o Inizia con un Template
o Informazioni progetto
o Struttura del file sul disco.
o Inizia il progetto di formazione, completa i dati progetto e salva il file.
o Disegna le griglie
o Utilizza I sistemi di coordinate
o Strumenti di visualizzazione
o Traccia le griglie per la tua struttura di formazione
Struttura base
o Calcestruzzo
o Telaio a portale
o Crea il primo telaio a portale
PRANZO
o Trasforma Elementi
o Copia/Specchia etc.
o Copia il telaio a portale
o Profili singoli
o Accorciamento/Estensione avanzata
o
o Traccia tutte le sezioni restanti.
Giunti
o Centro Giunti
o Tabella Giunto
o Copia del giunto
o Crea tutti i giunti standard nella struttura
29.1.1. GIORNO 2
Lavorazioni profilo
o Accorciamento
o Sagoma
o Lavorazioni sul contorno
o Accorciamento / Estensione avanzata
o Lavora sul Feature Practice File e prova le varie lavorazioni come descritto nel capitolo 10 Modifica
profilo
Piatti
o Piatti
o Piatti piegati
Piatti piegati conici Piatto ritorto PRANZO
Lavorazioni Piatto
Advance Steel 2013 Training Manual
285
o Smusso/Cianfrinatura
o Lavorazioni sul contorno
o Esercitati secondo le istruzioni nei capitoli 11 & 12
Giunzioni
o Bulloni
o Saldature
o Esercitati nel file Feature Practice
Crea i Giunti manuali sullestremit superiore delle colonne C4 & D4
29.1.2. GIORNO 3
Elementi Strutturali
o Controventi
o Aggiungi I controventi al tuo modello di formazione
o Scale
o Aggiungi le scale al tuo modello di formazione
o Parapetto
o Aggiungi il parapetto al modello di formazione (ad eccezione della piattaforma esterna curva)
o Scala a pioli
o Aggiungi la scala ed il parapetto esterno per il tuo modello di formazione
Altri Oggetti Modello
o Calcestruzzo
o Aggiungi la fondazione in calcestruzzo al nostro modello.
o Elementi Speciali
o Aggiungi il file Mechanical Part.dwg come elemento speciale nel modello.
Rivestimento Aggiungi sul soppalco un rivestimento con le opportune aperture PRANZO
Verifica del modello
o Controllo delle interferenze
o Identifica le interferenze / Specifica ricerca Verifica tecnica costruzione in acciaio Trova i risultati
o Gli utenti correggono alcune interferenze ed errori tecnici.

29.1.3. Verifica Giunti GIORNO 4
Ruoli del Modello
o Importanza
o Filtro di ricerca e Query salvate
o Crea la query per il ruolo modello Nessuno e utilizzala. Assicurarti che tutte le componenti abbiano un
ruolo di modello adeguato.
Numerazione
o Metodi di numerazione
o Lotto/Fase Solo accenni Numera il modello di formazione
Creazione Disegni
o Camere/Viste generali
o Processi di dettaglio
o Creazione di viste generali come da argomento 1.3.
o Elementi singoli
o Assemblies
o Creazione di dettagli di elementi singoli ed assembly dal modello di formazione.
o Manager Documenti
PRANZO
Modifica dei disegni
o Modifica delle viste
o Creazione di sezioni
o Aggiunta / modifica delle etichette
o Aggiungi alcune modifiche sui dettagli della struttura di formazione.

29.1.4. GIORNO 5
Distinte
o Creazione delle distinte materiali attraverso i Documenti Rapidi
o Visualizzatore RDF
Advance Steel 2013 Training Manual
286
o Creazione di distinte col file destrazione e Editor dei template
o Crea alcune distinte dal modello di formazione.
Templates delle distinte
o Sostituzione del logo
o Contenuti Report
Files NC & DXF
Crea i file NC per tutte le componenti e i file DXF per tutti i piatti nel modello di formazione.
Gestione della revisione e degli aggiornamenti nel modello
o Mostra come il Manager Documenti gestisce le revisioni
o Mostra le nuvole di revisione.
o Esegui qualche modifica al modello e revisiona i documenti.
PRANZO
Graitec Advance Manager - Predefiniti
29.2. Argomenti opzionali per una formazione avanzata.
I seguenti argomenti possono essere trattati se c' tempo e si ritenuto opportuno per gli utenti. E 'a discrezione del
tutor, se e quando inserire questi argomenti.

Anche se non vengono trattati durante la formazione tutti gli argomenti principali sono contenuti all'interno di questo
manuale per la revisione personale.

Gruppo di giunti
o Crea giunto in un gruppo di giunti
o Aggiungi o rimuovi giunti esistenti dal gruppo di giunti.
o Giunto master
o Raggruppa tutti i giunti come gruppi di giunti (ad esempio tutti i giunti di rinforzo). Individua il master ed
modificalo in un giunto slave diverso. Modifica un giunto nel gruppo e mostra che laltro si modifica a
sua volta.
Gestione Progetto
o Piani
o Creazione un livello per 0m e 3m. Crea alcune traverse supplementari con livello 3m attivo (o trave di
solaio uso mostrati nellesercizio principale, se non gi stato creato). Mostrano che i profili si
modificano se l'altezza del livello cambia.
o Viste del modello
o Crea 1 esempio di ogni tipo di vista del modello.
o Query
o Creazione una ricerca di tutte le componenti senza ruolo modello.
o Gruppi
o Creazione un gruppo contenente tutte le componenti del primo piano.
Piatti futuri
o Piatto ritorto
o Piatto piegato conico
o Disegna una tramoggia con la base superiore quadrata e la base inferiore circolare. Aggiungi le flange
di montaggio ai due profili orizzontali intorno alla fine della tramoggia superiore. Dividi la tramoggia in
due sezioni in modo che possa essere prodotta pi facilmente da piatti pi piccoli.
Elementi speciali
o Mostra come utilizzare gli elementi proprietari nel tuo modello come le chiusure nel tuo parapetto.
o Utilizza la chiusura fornita dalla libreria per aggiungere un raccordo adatto al tuo parapetto e crea un
disegno di assieme con gli accessori inclusi.
Rivestimento
o Aggiungi un rivestimento al piano rialzato e lascia unapertura intorno al serbatoio dell'acqua.
Verifica tecnico costruzione acciaio
o Cos la verifica tecnica e come usarla.
o Individuazione dei risultati
o Esegui una verifica tecnica e risolvi un numero di problemi rilevati.
Gestione del modello
o Calcoli del peso degli assembly.
o Query o Gruppi nella Gestione Progetto (se non gi stato trattato)
o Dividi il tuo modello in gruppi con un massimo di 5 tonnellate ciascuno.
Modifica dei cartigli
Advance Steel 2013 Training Manual
287
o Sostituisci il logo Graitec e modifica / aggiungi un attributo nellintestazione di un cartiglio. Crea un
disegno usando quel cartiglio e dimostra che funziona come previsto.
Graitec Advance Manager
o Progetti
o Dimensioni preferite
o Propriet degli oggetti
Verifica dei giunti
Sezioni personalizzate
o Come definire una sezione personalizzata.
o Crea una sezione personalizzata e collocala su un modello.