Sei sulla pagina 1di 20

QUARTA

PrimaVera POIESIS
13 Aprile 2013
Museo Nicolis, Verona
Abstract e CV relatori
Medicina, Scienza e Arte
Relatore: prof. Beppe Rocca
Abstract
La medicina occidentale ha raggiunto piena consapevolezza metodologica nel V
secolo a. C. con la Medicina Ippocratica.
La stessa parola greca Techne era usata sia per indicare la pratica medica, sia gli
artigiani e gli artisti.
Nel linguaggio comune, mentre lidea di pratica artigianale e di produzione di
manufatti e merci si separata dal concetto originale greco, arte e medicina
sono rimaste spesso associate e confuse, come testimonia lespressione: arte
medica.
La prima ambiguit emerge se pensiamo al concetto di techne come tecnica
produttiva, come saper fare. Infatti mentre lartigiano e lartista producono
oggetti (vestiti, scarpe, case, cibi) di cui si pu facilmente valutare la qualit, il
medico non produce nulla di tangibile. Neppure nel caso del chirurgo o del
dentista possiamo dire che produce la salute.
Il compito del medico ripristinare un equilibrio perduto (la salute appunto) e
anche una protesi dentaria, un intervento estetico chirurgico, non si possono
valutare indipendentemente dal malato e dal suo personale equilibrio-squilibrio
al momento dellintervento del medico.
Questa la ragione principale da cui emergono contenziosi tra lintervento del
medico e le aspettative del malato. Infatti, non esistono semplici criteri obiettivi
per stabilire se il medico ha efettivamente contribuito al ripristino dellequilibrio,
o non servito a nulla e il malato guarito da solo, o anche peggio il malato si
convinto che il medico ha peggiorato il suo gi precario equilibrio.
Da questa prima riessione emerge una diferenza radicale tra la pratica medica
e tutte le pratiche produttive, compresa larte, e si capisce come sia radicalmente
errato ridenire un ospedale con il termine azienda.
Volendo salvare lidea di arte medica, penso non si debba pensare a un pittore o
a uno scultore, ma pi modestamente alla pratica complessa e delicata del
restauro.
Quindi noi medici dobbiamo ignorare larte?
Niente afatto. Le Neuroscienze cognitive hanno scoperto negli ultimi anni che le
reti neuronali e i circuiti percettivi, emotivi, empatici e creativi che sono attivati
durante la creazione di unopera darte, la relazione medico malato, e le pratiche
di ricerca degli scienziati sono le stesse.
Di conseguenza il medico e lo scienziato hanno molto da imparare dallarte.
Perch non ci concentriamo sulla pratica medica o sulla ricerca scientica e non
ci limitiamo a studiare lattivazione dei circuiti cerebrali in queste pratiche,
lasciando agli artisti e alla storia dellarte nei loro musei e nelle gallerie?
La ragione molto semplice: il medico nella pratica quotidiana ha il compito di
aiutare il malato a ripristinare un equilibrio perduto, quindi il suo intervento
2
sempre limitato da considerazioni di etica, di prudenza, da una diagnosi e una
prognosi.
Lo scienziato non libero di esprimere o rappresentare un fenomeno in base alla
sua immaginazione, curiosit o fantasia, ma deve formulare la descrizione nel
linguaggio tecnico di una tradizione scientica, avendo come obiettivo la
vericabilit sperimentale, il valore euristico e la capacit di previsione della
rappresentazione ipotizzata.
Anche lartista non mai completamente libero di percepire e rappresentare la
realt al di fuori delle abitudini e dei canoni di una tradizione pittorica, tuttavia il
suo obiettivo amplicare, distorcere, esagerare gli aspetti chiave di una
persona, un paesaggio o un fenomeno che maggiormente colpiscono lo
spettatore.
Per esempio lo studio dellarte espressionista ci ha permesso di scoprire il ruolo
chiave del volto in particolare degli occhi e della bocca delle posture del
corpo e delle mani nella relazione dello spettatore con lopera darte.
Abbiamo scoperto che il colore non un elemento formale, ma nella
rappresentazione di persone in primo luogo uno strumento di espressione
emotiva.
Si tratta degli stessi dettagli che inuenzano la percezione del malato da parte
del medico e del medico da parte del malato.
La relazione medico malato ha molti aspetti in comune con la relazione tra
artista e spettatore mediata dallopera darte.
Possiamo spingerci ancora oltre e analizzare i circuiti neuronali della socialit, in
particolare dellempatia, imitazione, attaccamento, imprinting, solidariet verso
altri (di cui fanno parte i neuroni specchio), a partire da alcuni indizi o stimoli
chiave presenti sia nelle grandi opere darte sia nella relazione medico-malato.
Possiamo allora concludere che il medico un artista?
No. Io penso che continuare a usare lespressione arte medica sia un retaggio
romantico (il medico come genio) o peggio empirista (il medico taumaturgo).
Il medico non ha il compito di deformare, distorcere, squilibrare, rendere
caricaturale il malato: lo ha gi fatto il processo patologico. Il suo compito
aiutare le persone e la natura a ritrovare il loro equilibrio e con esso il sorriso di
chi libero dalla medicina, dalla scienza e dallarte.
3
CV
Giuseppe Rocca (Beppe Rocca)
Dipartimento di Neuroscienze Citta della Salute e della Scienza, Torino
Data di Nascita: 28 10 1952
1977: Laurea in Medicina, Universit di Torino
1977: Esperienza di lavoro-ricerca con Franco Basaglia Ospedale Psichiatrico di
Trieste
1978-1979: Postgraduate Master in Intensive Care and Emergency Medicine
Kings College Hospital London University
1981: Master in Epidemiology, Statistics, Computer Science London School of
Hygiene and Tropical Medicine - London
1982: Specialit in Medicina Interna, Universit di Torino
1980-1994: Dirigente Medico Dipartimento di Medicina dUrgenza Citta della
Salute e della Scienza, Torino
1980-2000: Professore di Metodologia Clinica, Statistica, Epidemiologia e
Computer Science in Medicina per le scuole di Specialit in Medicina Interna,
Gastroenterologia, Anestesia e Rianimazione, Pneumologia e Psichiatria
1994-2000: Dirigente Medico Dipartimento di Gastroenterologia - Citta della
Salute e della Scienza, Torino Programma di ricerca in Intelligenza Articiale, Reti
Neuronali, Sistemi Esperti per applicazioni mediche
2001-2008: Dirigente medico Responsabile della Ricerca, Formazione,
Comitato Etico Direzione Scientica Fondazione Policlinico di Milano
Programma di Ricerca in Medicina Quantistica Molecolare
Sett 2008-Oggi: Dirigente Medico Unit Operativa di Medicina Integrativa
Dipartimento di Neuroscienze - Citta della Salute e della scienza - Torino
Programma di Ricerca in Metodologia Clinica Programma di Ricerca Global
Health Medicina Moderna Editor: Global Health Social Network
www.globalhealth.it
Ho scritto 10 libri in lingua italiana Ho pubblicato e partecipato per gli aspetti
metodologici a oltre 200 articoli in italiano e inglese
4
Psicologia della percezione come
tramite per rendere un sorriso
armonico ed individuale
Relatori: Dott. Luca Dalloca
Sig. Roberto Iafrate
Abstract
Lestetica fusione armoniosa tra bellezza e arte.
Lestetica, in odontoiatria, un gioco di equilibri tra denti, tessuti molli, labbra,
viso e persona. Per produrre manufatti estetici che si avvicinano il pi possibile
alla natura e risultino veramente attraenti, non falsi e tutti identici a se stessi
(sorrisi stereotipati)
Dobbiamo sviluppare doti artistiche che possono essere incrementate solo con
una buona conoscenza e la comprensione della psicologia della percezione
visiva.
Molti di noi, dentisti ed odontotecnici riusciamo ad ottenere ottimi risultati
quando i nostri manufatti vengono valutati solo nella zona orale, ma spesso
quando questi vengono inseriti nel viso dei pazienti il risultato ben lontano
dallessere naturale ed attraente.
OBBIETTIVI:
Lauditorio dovrebbe essere in grado di acquisire le conoscenze per sviluppare le
capacit artistiche necessarie ad imparare a vedere nellinsieme e nella globalit
senza fermarsi solo ai dettagli.
Ogni partecipante dovrebbe sviluppare doti per capire la psicologia della
percezione e trasferire queste informazioni nella pratica quotidiana, acquisendo
la capacit di valutare lequilibrio della composizione dei denti frontali nel
contesto del viso. Questa sar utile a comprendere cosa, in un sorriso e in un
viso, n armonia a cosa invece in tensione correggendo solo il necessario
senza stravolgere lespressivit del paziente.
5
CV sig. Luca Dalloca
LUCA LORENZO DALLOCA
VIA G.MATTEOTTI 14, 20043 ARCORE, (MONZA BRIANZA)
ITALY
30-12-1962
Esperienza lavorativa
DAL 1993 AD OGGI
Oral Design Arcore,Milano,Roma (Health Design srl)
Protesista specialista in odontoiatria estetica Titolare
Gestione degli studi dentistici con lausilio di 40 collaboratori tra specialisti,
igienisti, odontotecnici, assistenti e personale amministrativo
DAL 1982 AL 1987
DENTAL MODEL SRL
Laboratorio di produzione di manichini, modelli per studenti in odontoiatria e
odontotecnica
Co-proprietario Vendita ed ideazione nuovi prodotti
DAL 1982 AL 1986
Laboratorio Odontotecnico Arcodent
Laboratorio odontotecnico per produzione di protesi odontoiatriche titolare
Gestione di nove collaboratori
Istruzione e Formazione
Settembre 1993
Universit di Pavia Facolt di Odontoiatria
Esame di stato Abilitazione allesercizio della professione di odontoiatria
1993
Universit di Pavia Facolt di Odontoiatria Laurea in odontoiatria e protesi
dentaria Dottore odontoiatra
1991 - 1992
UCLA ( university of California Los Angeles) USA Corso avanzato in protesi
dentale con pratica come protesista Certicato
1987 - 1997
TUFTS UNIVERSITY SCHOOL OF DENTISTRY, Boston, USA Laurea DMD (Doctor
in Dental medicine ) Dottore in medicina dentale
Lingue
Italiano-Inglese
6
Competenze Personali
- Presidente ESCD (European Society of Cosmetic Dentistry) dal maggio
2012 dopo essere stato Vice Presidente dal 2003 .
- Presidente del Rotary Club Monza Nord Lissone (2003 -2004) - Professore al
European Master of Aesthetic Dentistry at The Manchester University - Gi
Professore Associato in Odontoiatria Estetica presso la Tufts University School
of Dental Medicine - Gi Professore in Odontoiatria Estetica presso luniversit di
Siena, Scuola di
Odontoiatria - Gi Professore a Contratto in Anatomia Dentale presso
lUniversit di Milano, Scuola
di Odontoiatria - Gi Professore in Odontoiatria Estetica presso la University of
Portland School of
Dentistry - Fellow member della Oral Design foundation - Fellow member
della International Academy of Dental and Facial Esthetics - Fellow member
della European Society of Cosmetic Dentistry - Membro Onorario della
Romanian Society of Esthetic Dentistry - Membro dell International College of
Prosthodontics - Membro dell American Academy of Prosthetic Dentistry -
Membro dell American Academy of Implant Dentistry - Membro dell American
Academy of Osseointegration - Membro dell International Society for Dental
Research - Membro del New York Academy of Sciences - Membro della
Associazione Nazionale Italiana Dentisti (ANDI) - Membro del COI- AIOG Dental
Association - Dal 1995 relatore presso prestigiosi Congressi Internazionali in
qualit di esperto in
Odontoiatria Estetica e Biomeccanica mandibolare. - Autore di numerosi articoli
relativi alla Odontoiatria Estetica e alla Biomeccanica dell
apparato Stomatoniatico
Competenze Organizzative
- Gestione degli studi dentistici con lausilio di 40 collaboratori tra specialisti,
igienisti, odontotecnici, assistenti e personale amministrativo.
- Gi Presidente e socio fondatore dal 1999 del Registro Storico Gilera (con pi
di 500 associati in tutto il mondo). LRSG responsabile di preservare la storia
del marchio Gilera organizzando eventi nazionali e internazionali, promuovendo
e mantenendo la memoria storica di uno dei marchi pi importanti del
motociclismo italiano con 6 Campionati del Mondo vinti allattivo.
-Consigliere del Gilera Club Arcore (associazione motociclistica con 250
associati di cui 150 piloti di gare di enduro e motocross)
Letture e conferenze recenti
29-12-2012 Lart et le sens de la perception visuelle en dentiserie esthetique:
visage, sourire et pouvoir expressif des restaurations ceramiques - ADF Parigi.
10-06-2012 Necessit, aspettative, desideri del paziente in Odontoiatria -
Convegno culturale lombardo teatro Amilcare Ponchielli -Psicologia della
percezione visiva in odontoiatria estetica.
7
05-30-2012 Facial Aging Ecopram - 3rd European Congress on
Preventive,Regenerative and Anti- aging Medecin Istanbul, Turkey
05-18-2012 Future trends in esthetic treatments International congress Estetic
dentistry - Bucarest- Romania
03- 03-2012 Faccette additional veeners e ceramiche: come inserirle
armonicamente nei visi dei nostri pazienti - Dental Community Brescia, Italy
12-15-2011 Art and Visual Perception in Esthetic Dentistry - corso post-
universitario in odontoiatria Estetica gemellato con luniversit di Bordeaux,
France a Hanoi - Vietnam
12-12- 2011 Art and Visual Perception in Esthetic Dentistry corso post
universitario in odontoiatria estetica gemellato con LUniversit Bordeaux
France a Ho-Chi-Min, Vietnam
10- 28 -2011 Art and Visual Perception in Esthetic Dentistry Corso presso SSER
(Societ di Stomologia estetica della Romania), Bucarest.
06- 25-2011 Approccio estetico perio-protesico del gruppo frontale
presentazione al meeting TUFT Italiano alunni.
05- 8-2011 Art and Visual Perception in Esthetic Dentistry Corso Post-
universitario allUniversit di Manchester, England
01-14-2011 Psicologia della Percezione applicata in odontoiatria
estetica .Master di Estetica Dentale Universit degli Studi di Siena.
8
CV sig. Roberto Iafrate
Roberto Iafrate nasce a Londra nel 1963.
Si diploma odontotecnico nel 1982.
Per alcuni anni svolge la propria professione a Londra dove riconosce in
Micheal Kempton il suo maestro.
Si trasferisce in Italia e dal 1989 titolare di laboratorio intraprendendo
una procua collaborazione con il Dott. Fabio Bertagnolli.
Dal 1995 inizia a collaborare con il Dott. Luca Dalloca di Arcore.
Allievo di Willi Geller diventa nel 1996 membro dellOral Design.
La sua partecipazione come relatore in congressi nazionali ed esteri (USA,
Spagna, Germania, Inghilterra, Svizzera, Svezia, Israele, etc. etc.) e le
numerose pubblicazioni su riviste nazionali ed estere lo hanno reso noto in
tutto il mondo. Collabora con professionisti di fama internazionale.
E membro dellESCD, dove ricopre il ruolo di responsabile scientico per i
programmi dedicati agli Odontotecnici.
9
The Inuence of the Mouth and Teeth
on Personality and Well Being
Relatore Dr. Komal Suri
Abstract
The mouth, lips and eyes are the communication tools of the face. The mouth
plays a central role in the perception of personality of a person.
The mouth, lips and teeth inuence the psychological wellbeing of a person by
efecting condence levels and how they are treated by other people. This can
have a profound efect on many aspects of a persons life and can even inuence
whether that person is considered a success or a failure.
We have an important role to full when treating these patients. The journey
that is taken by the patient during the process of dental/aesthetic rehabilitation
is a psychological one as well as a physical one. This journey has to be made as
seamless as possible to ensure that the patients are happy with the physical end
result of their smile but also and more importantly, their smile makes them FEEL
good about themselves and gives them condence.
10
CV Dr Komal Suri
WORK HISTORY
2002 Present day Smile Design Dental Practice
2000- 2002 Cowley Dental Practice
1999-2000 VT David Wood Dental Practice
DENTAL INTERESTS
Restorative dentistry
Aesthetic dentistry
Occlusion
Implants
TEACHING AND INSTRUCTION

November 2012, presentation at European Kois Meeting, London. Efective


communication between patient, dentist and laboratory technician for the
psychological and physical success of aesthetic dental treatment.

November 2012, BSDHT lecture for the hygiene association. Signicance


of failing dentition on oral health

May 2011, anterior and posterior composite lecture for Smile Concepts
course for restorative dentistry.

October 2010, lectures for restorative MSC at the University of Central


Lancashire.

May, June 2006 -2010, lectures for Smile Concepts year course for
restorative dentistry - 12 days
Solihull and Peterborough District Hospital. Subjects; marketing, practice
building, treatment acceptance, consultations, cosmetic dentistry,
occlusion, anterior composites and computer imaging. Director Dr
Dominic Hassall

June 2010, Wold Aesthetic Conference, Lecture on Case Presentation,


protocols for consultation for interdisciplinary treatment planning.

September 2007-2009, lecture on smile design techniques, restorative


dentistry, marketing and practice growth, HFO composite techniques for
aesthetic Restorations, computer dental imaging techniques and case
presentation. Restorative MSc at University of Central Lancashire

May 2009, full day lecture to British Dental Association Study in


Worcester

September 2008, lecture on Occlusion for the Buckinghamshire Hygiene


Association.
11

.July 2006-2008, Senior instructor for the Aesthetic Advantage Hands-on


Continuum, Guys Hospital London

2008, Dubai Aesthetic Conference, lecture on principals of smile


makeovers, handson programme in the techniques of anterior aesthetic
white llings.
OTHER ACHIEVEMENTS

Graduate of the Kois Centre, Seattle

Author and creator of Creating Smiles communication system. Published


Nov 2012

Board of editorial board for Private Dentistry and Aesthetic Dentistry


today journals

Judge for Aesthetic Dental Awards, FMC

February 2010 the Buckinghamshire Ambassadors Small Enterprise of


the year award

December 2008 - The Best Young Dentist in the South East of England at
the Dentistry Awards
CONTINUING EDUCTION
RESTORATIVE DENTISTRY AND AESTHETIC DENTISTRY

April 2011, treatment planning, course 2 and graduation, Dr John Kois,


Kois Centre, Seattle. WA

March 2011 Edelweiss composite veneers, Didier Dietschi, Geneva.

November 2010, Implants Fixed and removable, Dr John Kois, Kois Centre,
Seattle. WA

October 2010, HRI composite with Dr Lorenzo Vanini.

April 2009, Restorative-Perio Interface and Treatment Planning, Dr John


Kois, Kois Centre, Seattle. WA

October 2008, Biomechanics 1 and 2, Dr John Kois, Kois Centre, Seattle.


WA

May 2008, American Academy of Cosmetic Dentistry

July 2006, Aesthetic Composite Master class, instructed by Dr Lorenzo


Vanini, Italy

February 2006, Chicago Dental Mid-winter Meeting

November 2005, British Academy of Cosmetic Dentistry, London

April 2005, American Academy Of Cosmetic Dentistry, Nashville, USA

March 2004, Preparation and Smile Design, Understudy with Dr. Larry
Rosenthal in Washington D.C., USA.

April 2004, American Academy of Cosmetic Dentistry (AACD), Vancouver


B.C. International Meeting. Passed the accreditation examination. Presently
undergoing the accreditation process

October-November 2004, Aesthetic Advantage Programme at New York


University, Masters Level completed.

February-March 2003, Aesthetic Advantage Programme at the Atlantic


Coast Research Institute in Palm Beach, Florida. Level II
12

January-December 2003, Restorative Dentistry Continuum with Dr. Paul


Tipton

October 2002, Aesthetic Advantage Programme at New York University,


Level I

2001-2002- one year restorative programme with Paul Tipton


OCCLUSION

April 2007, Occlusion 1 and 2 master class with Dr John Kois, Kois Centre,
Seattle. WA

February 2004, Advanced Occlusal Concepts, Hands -on; Understudy of


Dr. John Cranham, Midwest Centre for Advanced Dental Education,
Indianapolis, Indiana, USA.
IMPLANTS

Diploma in Implant dentistry, Royal College of Surgeons, UK on going


PHOTOGRAPHY

July 2002, Advanced Concepts in Dental Digital Photography


13
BIORIVOLUMETRICI: nuovi concetti
di ringiovanimento del periorale
Relatori: Dott. Andrea Alessandrini
Dott. Ezio Costa
ABSTRACT
Lestetica dei tessuti periorali costituisce una componente predominante
dellodontoiatria moderna che prende in considerazione il viso nella sua
tridimensionalit.
I dentisti sono chiamati a ridisegnare e migliorare il sorriso e i tratti del volto
ofrendo la pi ampia possibilit terapeutica dopo aver acquisito adeguate
conoscenze e competenze.
Questo ci dar la possibilit di ofrire dei piani di trattamento completi che
soddisno le richieste dei nostri pazienti, sempre pi attenti a mantenere e
migliorare il loro benessere psicosico, con terapie che guardano alla persona e
non solo a particolari distretti anatomici.
In particolare ci sofermeremo su uninnovativa categoria di trattamenti iniettivi
per il ringiovanimento completo del viso, correggendo i volumi e ristrutturando i
tessuti. I biorivolumetrici raggiungono questo obiettivo massimizzando la
sinergia tra le propriet dellacido ialuronico reticolato e quelle dellacido
ialuronico libero, generando stimolo recettoriale a livello dermico sui broblasti e
ipodermico sulle cellule mesenchimali e sulle cellule adipocitarie.
14
CV Dott. Andrea Alessandrini
1981
Laureato in Medicina e Chirurgia con Massimo dei voti e Lode presso
lUniversit La Sapienza di Roma
1991
Specializzato in Chirurgia Vascolare con Massimo dei voti e Lode presso
lUniversit Cattolica del Sacro Cuore di Roma
dal 1981
attivit Medico-Chirurgica nelle branche specialistiche della Chirurgia Vascolare
e della Medicina e Chirurgia Dermo-Estetica
1983-1985
Assistente presso il Centro di Malattie Vascolari dellOspedale S. Camillo di Roma
1986-1991
Assistente presso lIstituto Dermopatico dellImmacolata - IDI - di Roma
1997- 2003
Docente Scuola Medica Ospedaliera Corso di Formazione in Medicina Estetica
presso Ospedale S. Eugenio Roma
2002
ad oggi
Docente presso la Scuola di Medica ad indirizzo Estetico dellAgor di Milano
2004
Universita Degli Studi Di Pavia
Docente nel Corso Di Perfezionamento in MEDICINA ESTETICA
Anno Accademico 2003/2004
2005
ad oggi
Docente presso la Scuola Internazionale di Medicina Estetica Fondazione
Internazionale Fatebenefratelli di Roma
dal 1992
ad oggi
Responsabile del servizio di Angiologia presso il Centro Polispecialistico
S.A.S.N. Ministero della Salute - Roma
Membro della Societ Italiana di Medicina Estetica S.I.M.E.
Membro della Societ Italiana di Medicina e Chirurgia Estetica S.I.E.S.Membro
della Associazione Medici ad Indirizzo Estetico A.M.I. Est.
15
Membro della Societ Italiana di Flebologia Clinica e Sperimentale
S.I.F.C.S.Membro della Societ Italiana di Chirurgia Cardiaca e Vascolare
S.I.C.C.V.
Attivit didattica
Dal 1986
ad oggi
docente in Italia e allEstero ( Spagna, Francia, Inghilterra, Germania, Polonia,
Turchia, Grecia, Russia, Messico, Brasile, Australia, Giappone) in numerosi corsi
teorici-pratici di base e di perfezionamento nelle branche Specialistiche della
Medicina - Chirurgia Dermoestetica e della Flebologia
Attivit congressuale
Dal 1982
ad oggi ha partecipato in qualit di Relatore e Presidente in numerosi
congressi Nazionali e Internazionali nel settore della Medicina - Chirurgia
Estetica .
Corsi di aggiornamento
Dal 1983
ad oggi ha partecipato a numerosi corsi teorico-pratici di aggiornamento e
perfezionamento in ITALIA , FRANCIA, SPAGNA, USA e BRASILE.
PubblicazioniScientiche
Ha efettuato numerose pubblicazioni su riviste scientiche Nazionali ed
Internazionali
Comunicazioni
Ha pubblicato articoli di divulgazione scientica su diverse riviste Nazionali e
Internazionali
nel settore della Medicina Estetica e Flebologia
Salve - Star Bene - Gioia - Io Donna - Nextlook - Top Salute - Silhoutte - Chi
16
CV Dott. Ezio Costa
Laureato in Medicina e Chirurgia allUniversit di Verona nel 1985, iscritto
allAlbo dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Verona.
Ha frequentato numerosi corsi di specializzazione e di perfezionamento clinico in
odontoiatria e medicina estetica.
Consulente ed Esperto in Medicina ad Indirizzo Estetico.
Master Practitioner in PNL.
Dal 1985 esercita esclusivamente lodontoiatria occupandosi di protesi,
parodontologia e implantologia. Dal 2000 ha introdotto anche la medicina
estetica nella sua pratica professionale.
Relatore in corsi e congressi internazionali. Autore di capitoli di libri, articoli e
DVD sullintegrazione delle tecniche di medicina estetica e odontoiatria nella
terapia estetica del viso e del sorriso.
Dal 2007 con Medical Aesthetic organizza corsi teorici e pratici, rivolti agli
Odontoiatri, per promuovere un approccio multidisciplinare allestetica del viso.
Dal 2009 professore a contratto e membro del Comitato Coordinatore del
master di II livello "Estetica dei tessuti orali e periorali in Odontoiatria" presso
Universit degli Studi di Padova, Dipartimento di Specialit Medico - Chirurgiche
(Direttore: Prof. G.A. Favero).
Da settembre 2009 docente presso Universit degli Studi di Cagliari, Scuola di
Specializzazione in Ortognatodonzia (direttore: Prof. Vincenzo Piras).
Membro fondatore e Presidente di POIESIS (Perioral and Oral Integrated Esthetic
Science Italian Society - www.poiesisweb.eu).
17
Labial Architecture
Relatore: Dr. Gertrude Huss
CV
Dr. Gertrude Huss qualied from the University of the Witwatersrand, South-
Africa in 1993 where she was awarded the Sid Setzer Gold medal award for
paedodontics. She joined a private dental practice in Johannesburg and later left
South Africa and enrolled at the Eastman Dental Institute, University of London
where she successfully completed her post-graduate DRDP.
In 1999 she moved to Jersey, Channel Islands and purchased a private dental
practice, and incorporated medical aesthetics into the practice. By 2008 the
practice had expanded, resulting in her acquiring larger premises from where
she created the exclusive Hill Street Clinic.
She is internationally recognised as a prominent practitioner in the medical
aesthetic industry and frequently invited to lecture in facial aesthetic and
demonstrate her work at international conferences. She provides written articles
for aesthetic journals and has been invited onto the editorial advisory board of
the Journal of Aesthetic Dentistry Today.
Dr. Huss was the highest placed dentist in the United Kingdoms Top Twenty
Dentists, as elected by the Private Dentistry Journal and Hill Street Clinic was
awarded the best Facial Aesthetic Practice and highly commended as the most
attractive practice in the United Kingdom.
18
Utilizzo combinato del PRF con
Acido Ialuronico e laser Erbio e CO
2

FRx nel ringiovanimento dellarea
periorale: analisi computerizzata
della cute
Relatore: Dr. Tosun Tosun
Educazione:
Titolo Indirizzo/Programma Universit Inizio Fine-Laurea*
Master Facolt di Odontoiatria Istanbul 1984 autunno 1989 inverno*
Stage
Facolt di Odontoiatria, presso
Prof.G.Antonio Favero
Padova
1992 inverno
1993 inverno
Dottorato
Dr.Med.Dent.
Istituto di Scienze / Facolt di
Odontoiatria, Dipartimento di
Implantologia Orale
Istanbul
1990 autunno
1997 inverno
Mastership
Aachen Dental Laser Center
AALZ
Aachen
2009 autunno
2011 inverno
Incarichi:
Titolo Luogo Anno
Ass. di Ricerca Facolt di Odontoiatria, Universit di Istanbul 1990-1997
Borsista Facolt di Odontoiatria, Universit di Padova 1992-1993
Dr.Ass.di Ricerca Facolt di Odontoiatria, Universit di Istanbul 1997-2002
Do.Dr. Libero professionista, Istanbul 2003 >
Chirurgo a.c. Acbadem/Harvard Medical International Hospitals 2007-08
Chirurgo a.c. ASM/Johns Hopkins Medecine 2008-09
Professore a contratto Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biofisiche,
Mediche ed Odontostomatologiche, Universit di
Genova
2011 >
Titoli Accademici:
Titolo Rilasciato da Anno
Dr.Med.Dent. Universit di Istanbul 1997
Do.Dr.Med.Dent.
(Professore Associato)
Universit di Hacettepe, Ankara(in Chirurgia Maxillofaciale) 2003
19
Progetti:
The Efects of Stress Distribution on Peri-implant Bone Loss: a FEM Analysis,
Universit di Istanbul. B-359/09022000, direttore: Tosun Tosun, 2000.
Esperienza clinica sui Sistemi Implantari:
Nobel BioCare, Straumann, Astra, Biomet 3i, Dentsply Friadent, Camlog,
Sweden&Martina, MIS, TBI, TBR, Bego Semados, IMZ, Frialit 2, Lederman Screw,
CoreVent, ScrewVent, MicroVent, Paragon, Calcitek, SteriOss.
Esperienza clinica sui Laser Wavelengths:
Diode 630nm (Helbo), Diode 815nm (AmericanLaser), 980nm (Diodent, Fox),
Nd:YAG (Fidelis), Er:YAG (VersaWave)
Membro delle Associazioni :
Academy of Laser Dentistry, International Team for Implantology, International
Congress of Oral Implantologists, International Accademy of Periodontology,
Turkish Society of Oral Implantology, Turkish Society of Osseointegration,
Turkish Society of Periodontology, Turkish Society of Esthetic Dentistry, Istanbul
Dental Institute Association
Lingue: Italiano, Inglese, Spagnolo, Francese
20