Sei sulla pagina 1di 16

NORMA I TALI ANA

Pagina I di IV N di riferimento UNI EN ISO 7083:1997



UNI - Milano 1997
Riproduzione vietata. Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte del presente documento
pu essere riprodotta o diffusa con un mezzo qualsiasi, fotocopie, microlm o altro, senza
il consenso scritto dellUNI.

UNI
Ente Nazionale Italiano
di Unicazione

Via Battistotti Sassi, 11B
20133 Milano, Italia

N
N
O
O
R
R
M
M
A
A


E
E
U
U
R
R
O
O
P
P
E
E
A
A





UNI EN ISO 7083

APRILE 1997

Disegni tecnici

Segni graci per lindicazione delle tolleranze
geometriche

Proporzioni e dimensioni

Technical drawings

Symbols for geometrical tolerancing

Proportions and dimensions

DESCRITTORI

Disegno tecnico, rappresentazione graca, tolleranza di forma, simbolo,

dimensione

CLASSIFICAZIONE ICS

01.080.30; 01.100.10

SOMMARIO

La norma fornisce delle direttive per lesecuzione corretta dei segni graci
per lindicazione delle tolleranze geometriche sui disegni tecnici al ne di
assicurare una certa armonia tra le dimensioni di tali segni e le scritture
utilizzate per la quotatura e le altre indicazioni riportate sui disegni. I segni
graci della presente norma possono essere eseguiti a mano libera o

mediante normogra e trasferibili.

RELAZIONI NAZIONALI

La presente norma sostituisce la UNI ISO 7083.
La presente norma riprende la UNI ISO 7083:1986, con alcune modiche

di carattere redazionale.

RELAZIONI INTERNAZIONALI

= EN ISO 7083:1994
La presente norma la versione ufciale in lingua italiana della norma

europea EN ISO 7083 (edizione ottobre 1994).

ORGANO COMPETENTE

Commissione "Disegni tecnici e documentazione tecnica di prodotto"

RATIFICA

Presidente dellUNI, delibera del 21 marzo 1997

RICONFERMA

Gr. 5


Pagina II di IV UNI EN ISO 7083:1997
Le norme UNI sono revisionate, quando necessario, con la pubblicazione di nuove edizioni
o di aggiornamenti.
importante pertanto che gli utenti delle stesse si accertino di essere in possesso
dellultima edizione e degli eventuali aggiornamenti.

PREMESSA NAZIONALE

La presente norma costituisce il recepimento, in lingua italiana, del-
la norma europea EN ISO 7083 (edizione ottobre 1994), che assu-
me cos lo status di norma nazionale italiana.
La traduzione stata curata dallUNI.
La Commissione "Disegni tecnici e documentazione tecnica di pro-
dotto" dellUNI, che segue i lavori europei sullargomento, per dele-
ga della Commissione Centrale Tecnica, ha approvato il progetto
europeo il 6 giugno 1994 e la versione in lingua italiana della norma
il 15 novembre 1996.
Per agevolare gli utenti, viene di seguito indicata la corrispondenza
tra le norme citate al punto "Riferimenti normativi" e le norme italia-
ne vigenti:
ISO 1101 = UNI 7226-1:ISO 1101
ISO 3098-1 = UNI 7559-1
ISO 5459 = UNI ISO 5459


INDICE

Pagina III di IV UNI EN ISO 7083:1997

PREMESSA

2

0 INTRODUZIONE

3

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE

3

2 RIFERIMENTI NORMATIVI

3

3 CONDIZIONI GENERALI

3

4 PROPORZIONI

3

figura 1

Rettilineit

.....................................................................................................................................................

4

figura 2

Planarit

.........................................................................................................................................................

4

figura 3

Circolarit

......................................................................................................................................................

4

figura 4

Cilindricit

......................................................................................................................................................

4

figura 5

Forma di una linea qualunque

...........................................................................................................

4

figura 6

Forma di una superficie qualunque

.................................................................................................

4

figura 7

Parallelismo

.................................................................................................................................................

5

figura 8

Perpendicolarit

.........................................................................................................................................

5

figura 9

Inclinazione

..................................................................................................................................................

5

figura 10

Localizzazione di un elemento

..........................................................................................................

5

figura 11

Concentricit e coassialit

...................................................................................................................

5

figura 12

Simmetria

......................................................................................................................................................

5

figura 13

Oscillazione circolare

..............................................................................................................................

6

figura 14

Oscillazione totale

....................................................................................................................................

6

figura 15

Indicazione dellelemento affetto da tolleranza
(mediante lettera di riferimento)

.......................................................................................................

6

figura 16

Indicazione del riferimento (direttamente)

...................................................................................

6

figura 17

Indicazione del riferimento (mediante lettera)

...........................................................................

7

figura 18

Riferimento parziale (ISO 5459)

.......................................................................................................

7

figura 19

Quota teoricamente esatta

..................................................................................................................

8

figura 20

Zona di tolleranza proiettata

...............................................................................................................

8

figura 21

Condizione di massimo materiale

....................................................................................................

8

5 DIMENSIONI

9

prospetto 1

Caratteri tipo A

...........................................................................................................................................

9

prospetto 2

Caratteri tipo B

...........................................................................................................................................

9

6 ESEMPI

10

figura 22a

Caratteri tipo B, diritti

...........................................................................................................................

10

figura 22b

Caratteri tipo B, inclinati

.....................................................................................................................

10

figura 23a

Caratteri tipo B, diritti

...........................................................................................................................

11

figura 23b

Caratteri tipo B, inclinati

.....................................................................................................................

11


Pagina IV di IV UNI EN ISO 7083:1997

La presente norma europea stata approvata dal CEN
I membri del CEN devono attenersi alle Regole Comuni del CEN/CENELEC
che deniscono le modalit secondo le quali deve essere attribuito lo status di
norma nazionale alla norma europea, senza apportarvi modiche.
Gli elenchi aggiornati ed i riferimenti bibliograci relativi alle norme nazionali
corrispondenti possono essere ottenuti tramite richiesta alla Segreteria Centra-
le oppure ai membri del CEN.
Le norme europee sono emanate in tre versioni ufciali (inglese, francese e te-
desca). Traduzioni nella lingua nazionale, fatte sotto la propria responsabilit
da membri del CEN e noticate alla Segreteria Centrale, hanno il medesimo
status delle versioni ufciali.
I membri del CEN sono gli Organismi nazionali di normazione di Austria,
Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda,
Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Spa-
gna, Svezia e Svizzera.

Pagina 1 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

CEN
COMITATO EUROPEO DI NORMAZIONE

European Committee for Standardization
Comit Europen de Normalisation
Europisches Komitee fr Normung

Segreteria Centrale: rue de Stassart, 36 - B-1050 Bruxelles


CEN
I diritti di riproduzione sono riservati ai membri del CEN.

EN ISO 7083

OTTOBRE 1994

Disegni tecnici

NORMA EUROPEA

Segni graci per lindicazione delle tolleranze
geometriche

Proporzioni e dimensioni

Technical drawings

EUROPEAN STANDARD

Symbols for geometrical tolerancing

Proportions and dimensions (ISO 7083:1983)
Dessins techniques

NORME EUROPENNE

Symboles pour tolrancement gometrique

Proportions et dimensions (ISO 7083:1983)
Technische Zeichnungen

EUROPISCHE NORM

Symbole fr Form-und Lagetolerierung

Verhltnisse und Mae (ISO 7083:1983)

DESCRITTORI

Disegno tecnico, rappresentazione graca, tolleranza di forma, simbolo, dimen-
sione

ICS

01.100.10

il 14 ottobre 1994.

1994


Pagina 2 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

PREMESSA

La presente norma europea stata ripresa dal CEN dai lavori dellISO TC 10 "Disegni tec-
nici, denizione dei prodotti e documentazione relativa" dellOrganizzazione Internaziona-
le di Normazione (ISO).
Il Technical Board ha deciso di sottomettere il progetto nale al voto formale. Il risultato
stato positivo.
Alla presente norma europea deve essere attribuito lo status di norma nazionale, o me-
diante la pubblicazione di un testo identico o mediante notica di adozione, entro aprile
1995, e le norme nazionali in contrasto devono essere ritirate entro aprile 1995.
In conformit alle Regole Comuni del CEN/CENELEC, i seguenti Paesi sono tenuti ad
adottare la presente norma europea: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Ger-
mania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo,
Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera.

NOTIFICA DI ADOZIONE

Il testo della norma internazionale ISO 7083:1983 stato approvato dal CEN come norma
europea senza alcuna modica.

Pagina 3 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

0 INTRODUZIONE

La presente norma ha lo scopo di fornire delle direttive per lesecuzione corretta dei segni
graci per lindicazione delle tolleranze geometriche sui disegni tecnici (vedere ISO 1101
e ISO 5459) al ne di assicurare una certa armonia tra le dimensioni dei segni graci e le
scritture utilizzate per la quotatura e le altre indicazioni riportate sui disegni.

1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE

La presente norma specica le proporzioni e ssa le dimensioni raccomandate dei segni
graci utilizzati per lindicazione delle tolleranze geometriche sui disegni tecnici.
I segni graci e relative scritture possono essere eseguiti a mano libera (usando un righel-
lo per il tracciamento dei riquadri) o utilizzando altri metodi appropriati (per esempio: nor-
mogra, trasferibili, disegno meccanizzato, ecc.). Le dimensioni dei segni graci sono ba-
sate sulle altezze unicate delle scritture di cui alla ISO 3098-1.

2 RIFERIMENTI NORMATIVI

ISO 1101 Disegni tecnici - Indicazione delle tolleranze geometriche - Indica-
zione delle tolleranze di forma, orientamento, posizione ed oscilla-
zione - Generalit, denizioni, segni graci ed indicazioni sui dise-
gni
ISO 3098-1 Disegni tecnici - Scritture - Caratteri correnti
ISO 5459 Disegni tecnici - Indicazione delle tolleranze geometriche - Riferi-
menti e sistemi di riferimento per tolleranze geometriche

3 CONDIZIONI GENERALI
3.1

Le scritture associate ai segni graci devono essere in conformit alle regole della ISO 3098-1.

3.2

Si raccomanda che, su uno stesso disegno, laltezza, la grossezza dei tratti e il tipo di scrit-
tura associato ai segni graci, siano uguali a quelli utilizzati per la quotatura e le altre in-
dicazioni sul disegno.

4 PROPORZIONI

Esempi di proporzioni di segni graci e riquadri da utilizzare con i caratteri tipo B, scrittura
inclinata e diritta, sono illustrati nelle gure da 1 a 21.
Le congurazioni sono tracciate su una griglia avente luce uguale alla grossezza di linea.
La forma dei caratteri inscritti non sempre indicata, in ogni caso essa deve essere iden-
tica a quella dei caratteri di tipo B, scrittura inclinata e diritta, di cui alla ISO 3098-1. Per i
caratteri di tipo A, scrittura inclinata e diritta, occorre far uso di griglie appropriate, ma in-
teso che:
- i riquadri devono sempre avere forma quadrata o rettangolare;
- i segni graci per lindicazione delle tolleranze ed i segni graci aggiuntivi (vedere
ISO 1101) devono essere tracciati sempre conformemente alle gure da 1 a 21.

Pagina 4 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

gura 1

Rettilineit

gura 2

Planarit

gura 3

Circolarit

gura 4

Cilindricit

gura 5

Forma di una linea qualunque

gura 6

Forma di una supercie qualunque

Pagina 5 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

gura 7

Parallelismo

gura 8

Perpendicolarit

gura 9

Inclinazione

gura 10

Localizzazione di un elemento

gura 11

Concentricit e coassialit

gura 12

Simmetria

Pagina 6 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

gura 13

Oscillazione circolare

gura 14

Oscillazione totale

gura 15

Indicazione dellelemento affetto da
tolleranza (mediante lettera di riferi-
mento)

gura 16

Indicazione del riferimento (diretta-
mente)

Pagina 7 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

gura 17

Indicazione del riferimento (mediante lettera)

gura 18

Riferimento parziale (ISO 5459)

Pagina 8 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

gura 19

Quota teoricamente esatta

gura 20

Zona di tolleranza proiettata

gura 21

Condizione di massimo materiale

Pagina 9 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

5 DIMENSIONI
5.1

Le dimensioni raccomandate dei segni graci da utilizzare con i caratteri tipo A sono indi-
cate nel prospetto 1; quelle da utilizzare con i caratteri di tipo B sono indicate nel prospetto
2.

prospetto 1

Caratteri tipo A

Dimensioni in mm

prospetto 2

Caratteri tipo B

Dimensioni in mm

5.2

Le larghezze raccomandate dei riquadri sono le seguenti:
- prima casella, uguale allaltezza del riquadro (

H

);
- seconda casella, secondo la lunghezza delle iscrizioni;
- terza e susseguenti caselle, se richieste, secondo la larghezza della lettera (o delle
lettere) di riferimento.
Linterspazio tra i tratti verticali delle caselle e le iscrizioni non deve essere minore di due
volte la grossezza di linea; in ogni caso, non minore di 0,7 mm.

Caratteristica Dimensioni raccomandate
Altezza del riquadro (

H

)* 7 10 14 20 28 40
Altezza dei caratteri



(

h

) 3,5 5 7 10 14 20
Diametro (

D

)** 14 20 28 40 56 80
Grossezza di linea (

d

) 0,25 0,35 0,5 0,7 1 1,4
*) Se occorre inscrivere una tolleranza aggiuntiva in un riquadro inferiore (vedere ISO 1101), aumentare questa altezza in
funzione delle altezze delle iscrizioni.
**) Vedere gura 18.
Caratteristica Dimensioni raccomandate
Altezza del riquadro (

H

)* 5 7 10 14 20 28 40
Altezza dei caratteri



(

h

) 2,5 3,5 5 7 10 14 20
Diametro (

D

)** 10 14 20 28 40 56 80
Grossezza di linea (

d

) 0,25 0,35 0,5 0,7 1 1,4 2
*) Se occorre inscrivere una tolleranza aggiuntiva in un riquadro inferiore (vedere ISO 1101), aumentare questa altezza in
funzione delle altezze delle iscrizioni.
**) Vedere gura 18.

Pagina 10 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

6 ESEMPI

gura 22a

Caratteri tipo B, diritti

gura 22b

Caratteri tipo B, inclinati

Pagina 11 di 12 UNI EN ISO 7083:1997

gura 23a

Caratteri tipo B, diritti

gura 23b

Caratteri tipo B, inclinati

La pubblicazione della presente norma avviene con la partecipazione volontaria dei Soci,
dellIndustria e dei Ministeri.
Riproduzione vietata - Legge 22 aprile 1941 N 633 e successivi aggiornamenti.

UNI
Ente Nazionale Italiano
di Unicazione

Via Battistotti Sassi, 11B
20133 Milano, Italia
UNI EN ISO 7083:1997

PUNTI DI INFORMAZIONE E DIFFUSIONE UNI

Milano (sede) Via Battistotti Sassi, 11B - 20133 Milano - Tel. (02) 70024200 - Fax (02) 70105992
Internet: www.unicei.it - Email: diffusione@uni.unicei.it

Roma Piazza Capranica, 95 - 00186 Roma - Tel. (06) 69923074 - Fax (06) 6991604
Email: uni.roma@uni1.inet.it

Bari c/o Tecnopolis Csata Novus Ortus
Strada Provinciale Casamassima - 70010 Valenzano (BA) - Tel. (080) 8770301 - Fax (080) 8770553

Bologna c/o CERMET
Via A. Moro, 22 - 40068 San Lazzaro di Savena (BO) - Tel. (051) 6257511 - Fax (051) 6257650

Brescia c/o AQM s.r.l.
Via Lithos, 53 - 25086 Rezzato (BS) - Tel. (030) 2590656 - Fax (030) 2590659

Catania c/o C.F.T. SICILIA
Piazza Buonarroti, 22 - 95126 Catania - Tel. (095) 445977 - Fax (095) 446707

Firenze c/o Associazione Industriali Provincia di Firenze
Via Valfonda, 9 - 50123 Firenze - Tel. (055) 2707268 - Fax (055) 281616

Napoli c/o Consorzio Napoli Ricerche
Corso Meridionale, 58 - 80143 Napoli - Tel. (081) 5537106 - Fax (081) 5537112

Torino c/o Centro Estero Camere Commercio Piemontesi
Via Ventimiglia, 165 - 10127 Torino - Tel. (011) 6700511 - Fax (011) 6965456

Vicenza c/o Associazione Industriali Provincia di Vicenza
Piazza Castello, 3 - 36100 Vicenza - Tel. (0444) 545573 - Fax (0444) 547318

Pagina 12 di 12