Sei sulla pagina 1di 60

-TRX IL:07/05/14 01:00-NOTE:RCITTA

-MSGR - 20 CITTA - 1 - 07/05/14-N:RCITTA


1,20*
ANNO136- N 123
ITALIA
Sped. Abb. Post. legge 662/85 art.2/19 Roma
Mercoled 7Maggio2014 S. FlaviaDomitilla ILGIORNALEDELMATTINO Commentale notiziesuILMESSAGGERO.IT
La Madia firma
Statali, partono
subito20mila
pensionamenti
Le regole
Chi paga
il conto
della paura
ROMA Spetter probabilmente a
Sar Khalifa bin Zayed Al Naha-
yan, emiro di Abu Dhabi, lulti-
ma parola sulla trattativa tra Ali-
talia ed Etihad. Nel vertice con il
presidente Roberto Colaninno e
lad Gabriele Del Torchio, il ceo
di Etihad, James Hogan, ha sol-
tanto preso atto delle proposte
italiane. Ora Hogan dovr spie-
gare al board della compagnia
araba il nuovo quadro emerso.
Resta da capire soltanto se le di-
visioni interne al board verran-
noricomposte e se il lavoro nego-
ziale di Colaninno dar i frutti
sperati. Cruciale dovrebbe esse-
re quindi la decisionedellemiro.
Mancini apag. 10
dal nostroinviato
GiorgioUrsicino
SAN FRANCI SCO
A
rrivano dallAmerica
buone notizie per lItalia.
Dallalba americana fino
alla nostra notte inoltra-
ta Sergio Marchionne e la sua
squadra hannoillustrato a De-
troit il pianodellanuovaFCA.
Apag. 21
LucaCifoni
S
i amplia la possibilit di ri-
correre al prepensiona-
mento per i dipendenti
pubblici in esubero nella
propria amministrazione; al-
meno per il momento per le
uscite nonpotranno essere uti-
lizzate per fare spazio a nuovi
assunti pi giovani, ma do-
vranno servire a ridurre stabil-
mente il personale e generare
risparmi di spesa. Il ministero
della Pubblica amministrazio-
ne ha pubblicato la circolare
firmata da Marianna Madia
che fissa le modalit di attua-
zionedelle norme asuotempo
varate dal governoMonti.
Apag. 11
ROMA Battaglia nella notte sul-
la riforma del Senato. La Com-
missione Affari Costituzionali
ha infatti approvato (per un
voto) lordine del giorno del le-
ghista Roberto Calderoli che
prevedeva un Senato elettivo.
Ma alla fine il testo-Renzi
passato con una larga maggio-
ranza: 17 a 10. I voti di Forza
Italia sono risultati decisivi
per il via libera al disegno di
legge. Il Senato nel testo base,
come nella formulazione ori-
ginaria, rimane nonelettivo. E
il premier commenta su twit-
ter: Molto bene, non era faci-
le. La paludenonci blocca.
Bertoloni Meli, Conti
e Terracinaalle pag. 6e 7
Riforme, passa il testo Renzi
ma con i voti di Forza Italia
`
Nuovo Senato: il governo va sotto, poi il s in Commissione
Alitalia-Etihad, trattativa riaperta
ma lultima parola spetta allemiro
`
Scontri a Roma, il giallo della doppia pistola. Un testimone: in azione un uomo con il casco
`
La Procura: stato De Santis. Nel commando laziali e romanisti. Peggiora il tifoso napoletano
Merkel prima e dopo la dieta
gi dimagrita di dieci chili
DanielaDeCrescenzo
N
iente stadio per cinque
anni: Genny a Carogna
non potr entrare al
San Paolo e con lui re-
sterfuori ancheMantice.
Apag. 4
Il Daspo
Genny a carogna,
curva proibita
per cinque anni
Il relitto
Maledizione
Concordia
cede un cassone
di galleggiamento
Servizio a pag. 15
Lascomparsa
morto
Cornelius Gurlitt
il mercante
del tesoro di Hitler
Isman a pag. 31
Salute
Lantiginnastica
per restare
in forma
senza fatica
Filippi a pag. 29
Piero Mei
Ultr, hanno sparato in due
Il rilancio
Fiat, ecco il piano di Marchionne
55 miliardi di investimenti in 5 anni
Il confronto. La nuova cura della cancelliera
Buongiorno, Leone! Il primo
quartorisplendenel vostro
segnoallalba, insiemealla
fulgidaVenere. Unafestaper
lamore, finalmentesi sentono i
profumi di maggio. Questo
improvvisoarrivodi influssi cos
romantici far bene anchealla
famiglia. Mercurio porta novit
positivenel lavoro. Auguri.
RIPRODUZIONERISERVATA
Loroscopoa pag. 39
LEONE, NOVIT
POSITIVE NEL LAVORO
ROMA Spunta unaltra pistola
negli scontri ultr di sabato
nelle vicinanze dello stadio
Olimpico. Un testimone rac-
conta: Ho visto un altro uo-
mo che sparava, aveva il ca-
sco. Per la Procura stato so-
lo Daniele De Santis a sparare,
ma lesito degli esami scientifi-
ci compatibile ma nonposi-
tivo con il principale indaga-
to. Intanto peggiorano le con-
dizioni di Ciro Esposito, il tifo-
so napoletano ferito grave-
mente.
Carina, Errante, Marani
Tagliapietrae Vuolo
allepag. 2, 3, 4e 5
BERLI NO Angela Merkel, la cancel-
liera di ferro, a dieta. E ha gi
perso 10 chili. dallincidente su-
gli sci fatto a gennaio che la can-
celliera ha modificato completa-
mente il suo regime alimentare:
banditi biscotti e salatini nei ver-
tici della Cdu, segue unalimenta-
zionea base di frutta e verdura.
Apag. 13
L
e bandierine che delimita-
no il campo del calcio do-
vrebbero essere dun colo-
re netto come quelle del
corner: lordine pubblico, la
regolarit della partita, il
comfort dello stadio, il rispet-
to dellaltro, che sia lavversa-
rio che gioca con unaltra ma-
gliaoil tifosoil cui cuore batte
diversamente.
Il campo del calcio anche
il serbatoio del consenso: l
che i politici possono conqui-
stare voti e intempo di campa-
gna elettorale la tentazione
del tackle demagogicoprende
tutti; l che le societ, e dun-
que i loro presidenti, per lo
pi padroni che non lo fanno
per filantropia, costruiscono
sovente carriere sportive e
non. Lasciamo stare la regola-
rit della partita, che altro
argomento, o il rispetto del-
lavversario, che quasi mai
trova realizzazione, fino ad ar-
rivare a quellautentica e de-
menziale bufala che la di-
scriminazione territoriale in-
terpretata allitaliana che ha
condotto, con lattribuzione
del potere dinterdizione, al-
lultimo stadio plasticamente
rappresentato da Genny a ca-
rogna. Non Genny a caro-
gna n la presunta o vera trat-
tativa a fin di bene il proble-
ma.
Continuaapag. 30
-TRX IL:07/05/14 00:42-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 2 - 07/05/14-N:RCITTA
2
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
LE PROVOCAZIONI Gli ultr minacciano le forze dellordine
IL DRAMMA Ciro Esposito viene soccorso dai compagni subito dopo essere stato colpito
Ordini confusi e disorganizzazione, per noi agenti stato il caos
Serve a rilevare
i residui di uno sparo
NEL TEST EFFETTUATO
NON SONO PRESENTI
TRACCE DI TUTTE
E TRE LE PARTICELLE
PREVISTE DALLESAME
MA SOLTANTO DI DUE
OGGI LINDAGATO
VERR ASCOLTATO
DAL MAGISTRATO
MA POTREBBE
ANCHE DECIDERE
DI NON RISPONDERE
LARMA La pistola sporca di sangue che ha sparato a Tor di Quinto
Cos'laprovadellostub? Si
trattadi unatecnicadi uso
frequenteper larilevazionedei
residui dasparo: il metodo
Sem-Edx, ossiadella
microscopiaelettronica
abbinataallamicroanalisi a
dispersionedi raggi x. Il
prelievodelleparticellesi
effettuapremendoil tampone
nellazonadellemani
maggiormenteesposteal
depositodei residui dasparo
quali lasuperficiedorsale
dellindiceedel pollice.
Successivamente
allesplosionesi realizza
intornoallarmaunanube
costituitadai gas di
propulsione, accompagnata
siadai residui combusti che
noncombusti dellecarichedi
lancio, nonchdaaltri residui
di bario, antimonioepiombo
sostanzealtamentevolatili che
sonocapaci di disperdersi e
scompariregidopoil primo
lavaggio, specieseeseguitocon
sostanzedetergenti.
Cosalostub
LA TESTIMONIANZA
DI UN POLIZIOTTO
ARRIVATO DA NAPOLI:
IN 40 DIROTTATI
A UNA MANIFESTAZIONE
SULLA CASA, ASSURDO
SIAMO CORSI NELLA
ZONA DEGLI INCIDENTI
SOLTANTO ALLE 17
I NOSTRI COLLEGHI
ERANO STATI LASCIATI
COMPLETAMENTE SOLI
LINCHIESTA
ROMA Avrebbero sparato in due.
Nello scontro tra ultr romani-
sti e napoletani si inserisce un
nuovo testimone, un tifoso az-
zurro. Che racconta: a Tor di
Quinto oltre a Daniele De Santis
unaltrapersonaconuncascoin
testa impugnava unarma e ha
esploso colpi in aria, lho visto
io. Ma la ricostruzione per la
Digos e laprocuranoncambia:
stato De Santis a sparare a Ciro
Esposito, e larma trovata una
sola. Anche se lesito dello stub
sullindagato compatibile ma
non positivo, non sono presen-
ti tracce di tutte e tre le particelle
(piombo, antimonio e bario) pre-
viste dallesame, ma soltanto di
due. Laccertamento, che non
costituisce comunque una pro-
va, sposta poco per gli inquiren-
ti, maapre il varcoalle obiezioni
dei legali, che hanno gi annun-
ciato una perizia balistica, e su-
scita qualche dubbio. Soprattut-
to alla luce di una testimonian-
za: il tifoso napoletano, arrivato
a Roma con Esposito, racconta
di avere visto un altro uomo ar-
mato nel gruppo di De Santis.
Avrebbe sparato in aria. Ci sa-
rebbe una seconda arma. Ma
agli atti, al momento, a parte le
dichiarazioni del supporter az-
zurro, non c traccia di un altro
uomoarmato.
Saranno forse i prossimi ac-
certamenti a dare qualche rispo-
sta, anche se la scena del delitto
stata contaminatae la7.65con
matricola abrasa passata per
tante mani. Il primo esito sulle
tracce di Dna dovrebbe arrivare
gi sabato. Quindi lo stub sugli
abiti di De Santis e lesame sul-
lunico proiettile, il quinto, rima-
sto inesploso. Le pallottole sono
artigianali e laccertamento po-
trebbe, inqualche modo, spiega-
re lesito non del tutto positivo
dellostub.
Intanto al pm Antonino Di
Maio stato affiancato anche il
sostituto Eugenio Albamonte,
del gruppo terrorismo. Un se-
gnale chiaro: la procura intende
appesantire le contestazioni a
carico degi indagati, forse con
lipotesi di turbativa di ordine
pubblico. Intanto vengono valu-
tate anche le testimonianze dei
titolari del Ciak 2000 che hanno
soccorso De Santis e preso per
primi la pistola, adesso le loro
iniziali dichiarazioni risultereb-
berocontraddittorie.
LA SECONDA PISTOLA
Secondo la testimonianza, insie-
me a De Santis, a lanciare petar-
di ai tifosi napoletani ci sarebbe-
ro state almeno altre otto perso-
ne. Eunodi loroeraarmato, con
casco integrale, era armato. Al-
tri testimoni e un video confer-
mano la presenza di romanisti
col casco integrale. Adesso il te-
stimone racconta che uno di loo-
ro avrebbe esploso dei colpi in
aria. Una circostanza che si col-
locherebbe, quindi, in una fase
precedente a quella del ferimen-
to di Esposito. Del resto, nel vi-
deo girato col telefonino da un
supporter azzurro e consegnato
alla Digos si sentono, ma non si
vede chi li esplode, soltanto
quattro colpi di pistola. E quat-
tro sono i bossoli trovati, tutti
compatibili con larma, cosegna-
ta dai titolari del Ciak che hanno
soccorso De Santis dopo lag-
gressionea colpi di spranghe dei
tifosi napoletani e la sparatoria.
Le verifiche sono comunque in
corso. Ieri altri supporter azzur-
ri sono stati ascoltati dagli inqui-
renti.
GLI ACCERTAMENTI TECNICI
Almeno tre persone hanno toc-
cato la beretta 7.65, con matrico-
la abrasa che ha sparato quattro
colpi ferendo tre tifosi napoleta-
ni. Le impronte non sarebbero
state comunque rilevabili, per le
cattive condizioni dellarma,
mentre lesame sulle tracce di
Dna potrebbe fornire qualche ri-
sposta. Fondamentale sar inve-
ce lo stub sugli abiti di Daniele
De Santis, mentre gli inquirenti
hanno anche disposto laccerta-
mento sulla mano sinistra: nes-
suno sa se lultra romanista sia
mancino. Ma soprattutto quello
sullunico proiettile rimasto ine-
sploso, ricaricato artigianalmen-
te come gli altri quattro che han-
no ferito i tifosi napoletani. Non
si conosce ancora la composizio-
ne della polvere utilizzata e lac-
certamento potrebbe forse spie-
gare lesitonondel tuttopositivo
dellostub.
LINTERROGATORIO
Oggi De Santis davanti al gip
Giacomo Ebner potrebbe avva-
lersi della facolt di non rispon-
dere, non nelle condizioni psi-
cofisiche, sostengono gli avvo-
cati Tommaso Politi e Michele
D'Urso, che hanno gi individua-
to i consulenti in vista di una pe-
rizia balistica per far luce su
quanto realmente accaduto. E
probabile che rispondano inve-
ce i tre tifosi indagati per rissa.
ValentinaErrante
PaolaVuolo
RIPRODUZIONERISERVATA
Follia ultr, spunta
la seconda pistola
Chi ha sparato
indossava il casco
`
Il test non incastra De Santis ma la procura insiste: stato lui
Un tifoso napoletano presente allassalto: cera unaltra arma
IL RACCONTO
NAPOLI Di botte ne ha prese e ne ha
date tante. In oltre venti anni di
trincea ne ha viste di tutti i colori,
faccia a faccia con tifosi e black
bloc, immigrati e antagonisti. Ma
quello che accaduto sabato a Ro-
ma per lui ha dell'incredibile. Pro-
va a raccontare la sua verit, con
l'occhio del poliziotto esperto. Lui-
gi, lo chiameremo cos, sabato era
aRoma, havistodi tutto, il sangue,
gli assalti ai mezzi della polizia,
Gastone privo di sensi e la sua pi-
stola ancora insanguinata e col col-
po in canna. Ma non solo. Ha visto
i tifosi del Napoli sfondare i tornel-
li, ha visto colleghi presi a bastona-
te e stewardmassacrati di botte.
Non ci sta Luigi e dice Non pos-
sibile che l'immagine di quella
giornata di follia sia quella di Gen-
ny 'a carogna sul recinto del terre-
no di gioco. Nessuno parla dei due
colleghi della squadra mobile di
Roma massacrati di botte e basto-
nate, gravemente feriti e ricoverati
in ospedale. Nessuno ha parlato
del collega della Digos romana fini-
to in ospedale o della funzionaria
che piangeva e chiedeva aiuto. Ma
quale trattativa tra Stato e tifosi,
qui si solo cercato di evitare una
strage. C' tantarabbianel voltoe
nelle paroledi Luigi: Assurdo!.
LO SFOGO
Eravamo partiti da Napoli in cen-
to. Strada facendo abbiamo appre-
so che dovevamo portarci non allo
stadio Olimpico ma a Tor Sapien-
za, dove, ci hanno detto, c'era una
manifestazione per il diritto alla
casa. E gi questo ci sembrato
strano. In tanti anni abbiamo im-
parato che quando ci sono eventi
particolarmente importanti, come
pu essere una finale di coppa,
non si autorizza in contempora-
nea un'altra manifestazione, depi-
stando personale delle forze dell'
ordine. Per questo in 40 siamo sta-
ti dirottati verso Tor Sapienza. In-
torno alle 13, per, abbiamo comin-
ciato a sentire dalle comunicazio-
ni radioche c'era qualcosache non
andava. Pochi uomini nei pressi
dell'Olimpico, i funzionari in servi-
zio chiedevano dove fossero i re-
parti mobili per controllare l'af-
flusso dei tifosi che cominciavano
a raggiungere la zona dello stadio.
E gi nel primo pomeriggio senti-
vamoallaradioche si registravano
le prime scaramucce tra tifosi. E
quindi siete andati verso lo stadio?
Macch, siamo rimasti a Tor Sa-
pienzafinoalle 17circa. Auntratto
abbiamo sentito alla radio di servi-
zio che la funzionaria, l'unica pre-
sente tra lo stadio, Saxa Rubra e
Tor di Quinto, sola col suo autista,
urlava che c'erano persone colpite
d'armadafuocoe che lei stessaera
oggetto di attacchi da parte dei tifo-
si del Napoli.
SOLO 20 UOMINI IN DIVISA
Quell'auto sar completamente
distrutta dalla furia dei tifosi. In
realt racconta ancora il poliziot-
to inunprimo momento tra i tifo-
si del Napoli si era diffusa la voce
che fosse stato un nostro agente a
sparare, per cui iniziata subito la
caccia al poliziotto. A quel punto
partito l'ordine di confluire tutti a
Tor di Quinto. Ci siamo schierati e
ho visto il tifoso a terra ferito al
petto. L'ambulanza ha impiegato
mezzora per arrivare sul posto. E
gi questo grave, in situazioni co-
me quelle i mezzi di soccorso do-
vrebbero stazionare nelle vicinan-
ze. Ancora nessuno, per, sa chi
abbia sparato. Solo dopo che arri-
va l'ambulanza e porta via Ciro
Esposito, i tifosi del Napoli ci indi-
cano che lo sparatore si trovava all'
interno del Ciak. Ci siamo subito
diretti l e abbiamo trovato a terra
il tifoso della Roma, privo di sensi,
pensavamo fosse morto. I napole-
tani hanno capito che era stato lui
a sparare ed hanno fatto di tutto
per ucciderlo. In un primo mo-
mento non abbiamo visto la pisto-
la, poi stata recuperata all'inter-
nodi unvasodove una signorache
lavorava nel locale l'aveva nasco-
sta. Era insanguinata, ancora col
colpo in canna. Aggiunge Luigi:
A Tor di Quinto c'erano i bus dei
tifosi napoletani in fila che sono
stati colpiti da pietre, bombe carta
ed altro da teppisti col volto coper-
to. Enon c'era unpoliziotto, lascia-
ti completamente soli, eppure
quello era punto di ritrovo dei tifo-
si napoletani, doveva essere un
luogo sicuro e presidiato. Possibi-
le che non ci fosse nessuno? Nes-
suno. Anche a Saxa Rubra, dove
erano confluiti migliaia di napole-
tani, c'erano solo una ventina di
uomini indivisa.
MaurizioCapozzo
RIPRODUZIONERISERVATA
-TRX IL:07/05/14 00:42-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 3 - 07/05/14-N:RCITTA
3
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
DanieleDeSantis con
petardi einsulti
provocaungruppetto
di tifosi napoletani per
farsi inseguiree
attirarli inunimboscata.
Mentrefugge,
inciampa, cadeeviene
raggiuntodal branco
dei tifosi napoletani
chenel frattempo
sonodiventati tantissimi.
DeSantis viene
picchiatoerischiadi
esserelinciato.
Partonoi colpi di
pistola: trenapoletani
cadonoferiti, unodi loro, Ciro
Esposito, nonsi rialza.
De Santis provoca
con insulti e petardi
La fuga, la caduta
e il branco lo raggiunge
Colpi di arma da fuoco
per fermare laggressione
Unimmagine felice di Ciro Esposito abbracciato alla fidanzata,
Simona. La vita del tifoso del Napoli ora appesa a un filo
LA TRAGEDIA
ROMA Il giorno pi lungo per pa-
p Giovanni e mamma Antonel-
la Leardi: le condizioni di Ciro
Esposito, loro figlio, il tifoso del
Napoli di 29 anni, finito in Riani-
mazione al Gemelli con una pal-
lottola conficcata in una verte-
bra, si sono aggravate luned not-
te. Il ragazzo stato sottoposto a
una nuova operazione, durgen-
za, dopo quella per estrargli la
pallottola, durata dalla mezza-
notte alle quattro del mattino:
un intervento di chirurgia addo-
minale, per togliergli unpezzodi
colon e tentare cos di fermare
una grave infezione che avrebbe
potuto portarlo alla morte. Ora
Ciro di nuovo incoma farmaco-
logico, alcune funzioni vitali co-
me quella renale reggono solo
grazie ai macchinari e bisogner
aspettare che si risvegli per capi-
re come ha reagito il suo fisico,
sece la far.
Mio figlio pi morto che vi-
vo, dice con un filo di voce la
madre dopo averlo visto inrepar-
to nel pomeriggio. Mentre pap
Giovanni ha voluto che un prete
andasse a trovarlo, a benedirlo
prima di affrontare lennesima
lotta. Ci andatopadre Mariano,
del Napoli Club Roma Azzurra,
associazione che da ieri sera ha
dato ospitalit alla famiglia
Esposito inunhotel della Baldui-
na. Lo ribadisco, non odio la
persona che ha sparato a mio fi-
glio - parla con gli occhi gonfi di
pianto mamma Antonella - ma
voglio giustizia. Perch vergo-
gnoso oltretutto che lui sia agli
arresti. Ieri mattina sono dovu-
ti intervenire i legali degli Esposi-
to, Angelo Pisani e Damiano De
Rosa, con unistanza urgente ac-
colta dal magistrato, per ottene-
re che i genitori potessero fare vi-
sitaal ragazzo.
GIUSTIZIA DISUMANA
Far ricorso alla Corte europea
per i diritti delluomo - tuona Pi-
sani - perch questo un caso di
giustizia disumana. Cera il pri-
mario del reparto, davanti a me,
al telefono che spiegava alla Pro-
cura in che condizioni disperate
questo ragazzo e lassoluta ne-
cessit che a stargli accanto ci si-
ano i suoi affetti pi cari. Invece,
nella sua stanza ci sono due
agenti della penitenziaria in divi-
sa, con le pistole, a piantonarlo.
Lui che una vittima e che si vi-
sto puntare unarma contro e
sparare, stando allo Stato italia-
no, appena riaperti gli occhi, in-
vece di avere il padre, la madre,
la fidanzata, i fratelli vicino, si
dovrebbe trovare di fronte anco-
rauomini armati.
LA RABBIA
Ciro stato trattato peggio di
un assassino - si sfoga Michele,
24 anni, il fratello pi piccolo -
gli hanno sparato senza un per-
ch e lo hanno pure arrestato. Io
per vederlo devo fare la trafila
burocraticaallastessastreguadi
un familiare che deve andare a
trovare un delinquente in carce-
re. Ma magari potessi parlare a
mio fratello faccia a faccia, chie-
dergli ehi come va?, come fos-
se un detenuto. Almeno sarebbe
vivo, in salute. Non ce la faccia-
mo pi. Ciro non si merita tutto
questo. Simona, la fidanzata, ac-
cusa un malore, sviene. Per uno-
retta viene affidata alle cure dei
medici del pronto soccorso. Ha
persoil padre e lamadre dapoco
- racconta un amico - Ciro per lei
tutto e volevano persino impe-
dirgli di vederlo anche solo per
un attimo. Arriva una zia: So-
no uninsegnante, la preside mi
ha dato lokay per potere venire
qui a Roma a trovare mio nipote
- irrompe mentre parlano gli av-
vocati - e lo voglio vedere a tutti i
costi. Nonmi possonofermare,
In tanto strazio anche la rab-
bia per essere stati etichettati:
Quando hanno visto sul docu-
mento di mio figlio che di
Scampia - dice Giovanni - hanno
parlato di agguati, camorra. In-
vece noi siamo lavoratori, one-
sti. Pure questo abbiamo dovuto
subire. E mamma Antonella:
Lo Stato tuteli mio figlio. E a
proposito di Genny a carogna,
dice: Era lui la persona che sta-
va rianimando Ciro mentre era
feritoinstrada.
AlessiaMarani
RIPRODUZIONERISERVATA
NEL SUO STUDIO Daniele De Santis, detto Gastone
Ladinamica
LA RICOSTRUZIONE
ROMA La pista del kamikaze solita-
rio, sconfessata da video e testi-
monianze, non lunica. C un
disegno che ricalca una trama di-
versa, quella della trappola, con
Daniele De Santis che fugge ma
non spara. A sparare, invece, sa-
rebbe stato un amico di Gasto-
ne, nellestremo tentativo di sal-
vare lultr dal linciaggio. Una ri-
costruzione dove ci sono almeno
unaquindicina di tifosi romanisti
e laziali appostati nel vicolo in at-
tesadellapreda. I vestiti strappati
aforza di botte. Il voltotumefatto.
De Santis vivo per miracolo. Di-
ce di non aver sparato a nessuno.
Forse ha ragione, la prova dello
Stub non dimostra quasi nulla.
Servono altri elementi per colle-
gare lultr romanista alla spara-
toria che sabato pomeriggio ha ri-
dotto in fin di vita lultr parteno-
peo Ciro Esposito, arrivato in cit-
t per seguire la finale di Coppa
Italia Fiorentina-Napoli e finito
in Rianimazione. Ma la sua azio-
ne stata una trappola. Un testi-
mone dice di aver visto luomo
sparare, ma un racconto confu-
so. Da ambienti investigativi tra-
pela altro. unalleanza gi vista
quella tra giallorossi e biancocele-
sti, accumunati dalla passione
per lultradestra che poi uno dei
principali tratti distintivi di De
Santis, legato fraternamente ad
alcuni tra i maggiori leader estre-
misti romani. Come accadde nel
violento raid di Campo de Fiori
contro gli inglesi tifosi del Tot-
tenham, il 22 novembre del 102 al
pub Drunken Ship, quando una
ventina di ultr misti aggrediro-
no a bastonate e coltellate dieci
ragazzi stranieri, ferendone gra-
vementeunpaio.
LAPPUNTAMENTO
Cos sarebbe accaduto sabato
scorso. Lappuntamento per gli
ultr romani nei pressi del cir-
colo Ciak. Una zona benconosciu-
ta da De Santis che lavora al circo-
lo sportivo accanto. Stradine che
scorrono nel quartiere e vicino al
Tevere, che i militanti di una cer-
ta frangia del tifo violento cono-
scono bene. Perch proprio quel-
la zona era stata nota alle forze
dellordine come luogo di ritrovo
di estremisti del tifo romano, che
avevano allestito un campo di
addestramento per teppisti, con
lancio di sassi, bombe carta e cari-
che simulate. Un fortino che do-
veva servire anche sabato scorso.
Ecco quindi De Santis uscire allo
scoperto. Fare il pazzo verso i tor-
pedoni carichi di tifo e di rabbia
violenta.
LIMPREVISTO
Quando una cinquantina di ultr
napoletani scendono dai bus,
lultr romanista corre verso la
salvezza, inseguito dai rivali. Ma
accade qualcosa che non aveva
previsto. Gastone inciampa e
viene raggiunto nel vicolo. Le di-
chiarazioni dei testimoni sono di-
scordanti. Qualcuno racconta di
ragazzi con i caschi neri in testa,
registrati in un video. Altri travi-
sati. Dai pullman(ci sono le ripre-
se dai telefonini) sono in molti a
urlare contro i romanisti che spa-
riscono dietro la siepe che costeg-
giail viale. DeSantis soloa terra
quando il primo calcio in testa lo
fa stramazzare al suolo. Luomo
cerca di ripararsi, ma il pestaggio
brutale. Poi la ritiratatrabombe
carta che esplodono. Forse, allo-
ra che Gastone estrae la pistola
e fa fuoco a casaccio, temendo
dessere ammazzato. unipote-
si. Appurato, invece, il ritorno do-
po pochi secondi del branco che
ha finito di massacrare lultr ro-
manista, prima di raggiungere il
gruppoallurlodelle sirene.
LALTRA VERSIONE
Esiste, per, unaltra possibilit,
ovveroche asparare nonsiastato
DeSantis. Lapistolaviene trovata
molto lontano da dove giace im-
mobile lultr romanista con una
gamba rotta. in un cestino. A
mettercela stata la titolare del
Ciak che ha assistito alla scena.
Cos dichiara davanti agli investi-
gatori lei stessa sabato notte. Ma
il giorno seguente la versione
cambia. Pare sia stato il marito
della donna a trovare la pistola.
Ancora pi lontano da dove ave-
va indicato la moglie. La signora,
per, spaventata, ha deciso di
consegnarla ai poliziotti. Chi ha
spostato la pistola da dove stava
De Santis? Perch nessuno degli
ultr napoletani, che hanno perfi-
nocolpitoil rivale conuncarrello
in testa, ha preso la pistola? Una
testimone dice di aver visto addi-
rittura un altro uomo sparare a
De Santis in faccia con un lancia-
razzi. Forse la Beretta 7,65 senza
matricola non mai stata in ma-
noaDe Santis. Echi hasparatoha
pensato bene prima di filare, di la-
sciarla dentro un vaso lungo la
via di fuga, per evitare di essere
pizzicato per strada con larma al
seguito.
SaraMenafra
RiccardoTagliapietra
RIPRODUZIONERISERVATA
Genny a carogna il primo
a rianimare la vittima
Lagiornata
NUOVO INTERVENTO
CHIRURGICO DURGENZA
LA RABBIA
DELLA FAMIGLIA:
LO TRATTANO PEGGIO
DI UN ASSASSINO
Una trappola per i napoletani
nel commando anche laziali
`
Gastone raggiunto dai tifosi rivali, i colpi
sarebbero partiti per salvarlo dal linciaggio
I soccorsi
Subitodopoil ferimentoCiro
Espositosdraiatoaterra.
Intornoalui alcuni amici
cercandodi aiutarlo, mail
tifosodel Napoli giin
condizioni gravissimeper il
colpodi pistolacheloha
raggiuntoadunpolmoneeche
si piantatoinunavertebra.
2
3
Ciro lotta con la morte, il prete gli d la benedizione
Lapersonachestava
rianimandoCiroeraproprio
Genny'acarogna. Ad
affermarloAntonella
Leardi lamammadi Ciro
Esposito, il tifosonapoletano
feritodacolpi di pistola
sabatoscorsoprimadella
finaledi coppaItalia. La
donnaconfermacos chetrai
primi adaresoccorsoal
figlio, chegiacevaferitoin
strada, statoproprio
GennaroEsposito, il capo
ultrdel Napoli chepoche
orepitardi sarebbe
diventatounprotagonista
dellaserataallostadio
Olimpicoprimadellinizio
dellapartita. LaLeardi ha
raccontatolepisodionel
corsodi unintervista
rilasciataallatrasmissione
televisivaLavitaindiretta
suRai Uno.
Latestimonianza
Lafuga
Inquestafotografiasi vede
DonatellaBaglivoallinterno
del localedovehatrascinatoDe
Santisdopocheil tifoso
giallorossostato
ripetutamentemalmenatoda
ungruppodi ultrnapoletani.
Secondoleprimericostruzioni
gli azzurri eranostati
provocati dal romanistain
precedenza.
Gli incidenti
Primachesi arrivasseal
drammaticoferimentodi Ciro
Esposito, ricoveratoin
condizioni gravissimeal
Gemelli di Roma, forze
dellordineeultrdel Napoli
eranospessoentrati in
contatto. Gli azzurri erano
armati di bastoni.
1
LA PROVOCAZIONE
DELLULTR ROMANISTA
AI TIFOSI AZZURRI
SCATENA GLI SCONTRI
UN TESTE: A SPARARE
STATO UN ALTRO
`
Per gli inquirenti un gruppo di 15 persone
era appostato nellagguato di Tor di Quinto
-TRX IL:07/05/14 00:41-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 4 - 07/05/14-N:RCITTA
4
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
Daspo a Genny a carogna
stadio proibito per 5 anni
`
Il capo degli ultr napoletani accusato
anche di istigazione a delinquere e violenza
ALLOLIMPICO Genny a carogna in una foto scattata sabato sera allo stadio di Roma
I TIFOSI
NAPOLI Ciro, solo Ciro. Il nome sec-
co, semmai accompagnato da il
pi classico degli incoraggiamen-
ti: Tieni duro!. E quando le
squadre del Napoli e del Cagliari
sonoscese sul pratodel SanPaolo
si alzato il coro, partito dalla
curva B, contro i romanisti: Chi
nonsaltagiallorosso.
LA VIGILIA
Tutte le paure della vigilia sono
svanite al fischio dell'arbitro. An-
che se poco prima era partito,
proprio dalla curva A, l'unico ur-
lo veramente minaccioso della se-
rata: Non finisce cos. Valeva
sia per la Roma che per la polizia.
Mapiper la Roma. Gli ultras dei
Mastiffs, quelli di Genny 'a Caro-
gna che ieri pomeriggio stato
bloccato dal Daspo di 5 anni, era-
no entrati un'ora prima dell'ini-
zio della partita. Sono arrivati a
grupponi, tranquilli, seppur rico-
noscibilissimi, nessunamaglietta
proibita come si vociferava alla
vigilia che, se esibita nello stadio,
secondo le disposizioni della que-
stura, avrebbe imposto la fine an-
ticipata della partita. Con tutto
quello che ne sarebbe potuto con-
seguire. Un clima di tregua e di
amarezza.
Una festa a met. Lo si capito
subito, prima ancora dell'inizio,
quando i campioni del Napoli
hanno fatto fare il giro del campo
alla Coppa Italia nell'atmosfera
surreale imposta dalle violenze
che hanno ridotto in fin di vita il
trentenne di Scampia, Ciro Espo-
sito, ricoverato al policlinico Ge-
melli e che l'altra notte ha subito
unnuovointervento.
Dopo un po', per, anche i due
striscioni che ricordavano Ciro
sono stati tolti. E le curve sono ri-
maste nude. E si alzato un solo
grido: "Vergognatevi, Vergognate-
vi" , seguito da un generico "Ul-
tras liberi", nel quale evidente-
mente era compreso anche Anto-
nino Speziale, il tifoso catanese
condannato in via definitiva per
l'omicidio del poliziotto Filippo
Raciti, lo Speziale al quale inneg-
giava la maglietta nera di Genny
che hafattoil girodel mondo.
ALFANO NEL MIRINO
Il bersaglio erano comunque i ro-
manisti verso i quali non sono
mancati gli insulti pi grevi. E,
verbalmente, con gli stessi epiteti
stato bersagliato il ministro dell'
Interno, AngelinoAlfano.
Il clima era moscio, forse am-
mosciato artificialmente e per
fortuna. Perch mancavano le
bandiere azzurre che non hanno
sventolato neanche quando Mer-
tens ha messo a segno il rigore. Il
vero protagonisto era Ciro anche
perch la sfida che si giocava al
SanPaolo nonaveva ormai nessu-
na motivazione forte. L'attenzio-
ne era pi verso gli emuli di Gen-
ny che per Hamsik e per Callejon.
E alla fine c'erano pi giornalisti
ammacchiati nella curva a carpi-
re gli umori dei potenziali violen-
ti che nella tribuna stampa. E an-
che versoi giornalisti ci sonostati
cori: Stampa e tivu, non ne pos-
siamo pi Insomma, l'aria che ti-
rava era di un conto tenuto in so-
speso. Una tregua, certo. Gli oc-
chi del Paese erano puntati sul
San Paolo. Nessuno poteva per-
mettersi di sbagliare. Nonlo pote-
vano, di sicuro, le forze dell'ordi-
ne. In giro, fuori dallo stadio, non
se ne vedevano molti, ma la loro
presenza era sentita, eccome.
Dall'alto arrivava il rumore dell'
elicottero che solitamente volteg-
gia sul quartiere. Una sorta di
blindatura soft che ha consentito
l'arrivo pacifico di tifosi tra cui
molte famiglie. L'arcipelago dei
gruppi violenti era sciolto, spar-
so, irriconoscibile all'occhio me-
no attento, ma soprattutto diffi-
dente a mostrare i propri segni di
appartenza. Quel migliaio di duri
e puri ben noti a polizia e a cara-
binieri ha ritenuto che i rischi fos-
sero troppi o che forse la sofferen-
za di quel ragazzo e di quella fa-
miglia di Scampia nonmeritasse-
ro altra violenza. Persino la solita
e collaudata rivalit tra i gruppi
stata riposta e rimandata ad altre
occasioni. Mastiffs, Vecchi Lions,
Rione Sanit, Fossato Flegreo,
Gruppo Sud e Brigata Carolina
che normalmente riempiono la
curva A non mostravano niente
di riconoscibile. Cos pure nella
curva B: una sola massa indistin-
ta che raccoglieva gli storici Fe-
dayn, Secco Vive e Ultras 72. Tra
tutti i gruppi del tifo organizzato,
secondo i dati delle forze dell'or-
dine, spicca l'elevatissimo nume-
ro di persone con precedenti.
Quindi se l'ordine ha regnato per
una sera a Napoli non c' da farsi
troppe illusioni. Magari gli umori
e i malumori repressi andranno,
primaopoi, asfogarsi altrove.
PietroTreccagnoli
RIPRODUZIONERISERVATA
Notte di alta tensione sugli spalti a Napoli
ma nessuno indossa la t-shirt per Speziale
IL PROVVEDIMENTO
NAPOLI Niente stadio per cinque
anni: Genny la Carogna non potr
entrare al San Paolo e con lui re-
ster fuori anche Massimiliano
Mantice, quello che allOlimpico
era in tuta nera e cappellino ed
stato fotografato arrampicato sul-
le grate accanto a De Tommaso.
Mantice, per, potr tornare sugli
spalti fra tre anni. De Tommaso
stato anche denunciato all'autori-
t giudiziaria e dovr rispondere
di istigazione a delinquere, parte-
cipazione a fatti di violenza e supe-
ramento di barriere. Lo ha deciso
il questore di Roma, Massimo Ma-
rio Mazza. Una decisione che ha
provocato unimmediata reazio-
ne: il gruppodei Mastiffs, quellodi
Di Tommaso, ha disertato in mas-
sa la curva A, e si riunito in piaz-
za Atri dove si trova il pub che
anche la sua sede, la riunione an-
data avanti fino a sera. E, anche
per le notizie che arrivavano da
Roma sulla salute di Ciro Esposi-
to, il clima non era certo quello
della festa. Intanto sulla pagina
Facebook gestita da Genny Caro-
gna personaggio pubblico com-
pariva limmagine che ha fatto il
giro del mondo, quella di De Tom-
maso a cavalcioni della ringhiera
dellOlimpicoconle bracciaalzate
e sopra la scritta: Capro espiato-
rio.
I SOCIAL
Un parere diffusissimo tra i tifosi:
quando arrivata la notizia del
provvedimento i social network si
sono riempiti di commenti arrab-
biati o ironici, ma in grande mag-
gioranza contrari alliniziativa.
UnDaspo inutile! Per cosa arrive-
rebbe questo Daspo? Per aver soc-
corso un ferito? Per aver tranquil-
lizzato la folla, per aver parlato
con Hamsik? No spiegatemelo,
perche non mi chiaro. Qui i col-
pevoli sono ben altri, i romanisti
hanno teso un agguato, stato
scritto in un post. E in un altro: Il
prossimo Daspo anche a chi In-
neggia al Vesuvio o al Terremoto.
Italia Ridicola Tra i tifosi la sen-
sazione, giusta e sbagliata che sia,
quella di aver subito uningiusti-
zia. Il rischio quello di trasfor-
mare Genny la Carogna in un
eroe. Come reagiremo? - spiega
uno degli aficionados della curva
Ae della Carogna - Dando manda-
to allavvocato per far presentare
il ricorso contro un provvedimen-
to che riteniamo ingiusto. Niente
di pie niente di meno. Allostadio
ci va chi vuole, ognuno libero di
fare quello che preferisce. Del
resto questi Daspo molte volte
nonhannorettoalle contestazioni
e sono caduti in tribunale, mor-
mora un altro. Quella di ieri per i
Mastiffs non stata una giornata
facile.
LA COMUNICAZIONE
Da domenica si sospettava che il
Daspo potesse arrivare e quindi
quando nel primo pomeriggio
arrivata la telefonata della Digos
che lo convocava in Questura, De
Tommaso non ha mostrato nessu-
na meraviglia. Tranquillamente
arrivatoinvia Medinae haritirato
il provvedimento. Come del resto
ha fatto anche Mantice. Poco pri-
ma in piazzetta Atri, dove si trova
il pub che anche la sede dei Ma-
stiffs, cera stato un blitz delluffi-
cio prevenzione generale e nei
giardinetti erano state trovate due
stecche di hashish e 15 grammi di
marjuana confezionate per la ven-
dita.
Poi al pub arrivato anche Vin-
cenzo Esposito, lo zio del ragazzo
ferito a Roma: Sono venuto a rin-
graziare Genny per il soccorso
portato a mio nipote, ha spiega-
to. Ma cosa si contesta alla Caro-
gna? In una nota arrivata da Ro-
ma si scrive che Gennaro De Tom-
maso, che in passato stato ogget-
to di un altro provvedimento simi-
le per la durata di tre anni, re-
sponsabile della violazione riguar-
dante lesposizione di striscioni o
cartelli incitanti la violenza o re-
canti ingiurie o minacce e dello
scavalcamento e invasione di
campo in occasione di manifesta-
zioni sportive. Mantice respon-
sabile solodelloscavalcamento.
LE RIPRESE
I due tifosi erano stati ripresi dal-
letelecamere mentre eranoseduti
sulla cancellata che separa gli
spalti dal campodi gioconel corso
della finale di Coppa Italia, prose-
gue la nota. La Carogna in sostan-
za si trova out dagli spalti per la
scritta sulla maglia Speziale libe-
ro e per avere abbandonato il set-
tore dei napoletani. Il Daspo, in-
somma, partito per la cosiddetta
trattativa che si svolta indiret-
ta Tv. Una trattativa che, secondo
quelli della Curva A non c, per,
mai stata come continuano a riba-
dire da giorni. E infatti in una spe-
cie di comunicato hanno sostenu-
to: Ci preme sottolineare come il
rappresentante della tifoseria del-
la curva napoletana, ripetutamen-
te inquadrato invideo, abbia inter-
loquito con Hamsik e i tutori del-
lordine con calma e rispetto, sen-
za minacce o provocazioni. Il
provvedimentovieta a De Tomma-
so laccesso per 5 anni agli stadi e
a tutti gli impianti sportivi italiani
dove si disputano incontri di cal-
cio a qualsiasi livello, sia agonisti-
co che amichevole. Il provvedi-
mento nasce anche dalla necessi-
t di bloccare liniziativa degli
ultr che avrebbero avuto inten-
zione di indossare migliaia di ma-
gliette uguali a quella di De Tom-
maso inneggianti a Speziale il gio-
vane condannato per lomicidio
dellagenteRaciti.
DanielaDeCrescenzo
RIPRODUZIONERISERVATA
I TIFOSI VOLEVANO
ANDARE IN CURVA
INDOSSANDO
LA MAGLIA A FAVORE
DELLOMICIDA
ALTOL DEL QUESTORE
LACCORDO?
Genny mentre parla con
Hamsik e alcune persone: poi
si deciso di giocare
Gli scatti
IL DIALOGO
Il capitano del Napoli Hamsik
parla con i tifosi prima
dellinizio della partita di sabato
`
Lo zio del ragazzo ferito va a trovarlo
Grazie di cuore, hai aiutato mio nipote
GENNARO DE TOMMASO
FUORI DAI CAMPI
ANCHE PER LA SCRITTA
SULLA T-SHIRT
CHE INNEGGIAVA
LOMICIDA DI RACITI
Il Daspo
ANSA
CHE COS?
ll Divieto di Accedere
alle manifestazioni
SPOrtive una misura
introdotta in Italia per
contrastare la violenza
in occasione o a causa
di manifestazione
sportive
COME FUNZIONA
Vieta al soggetto
ritenuto pericoloso di
poter accedere in
luoghi in cui si svolgono
manifestazioni sportive
ACHI PU ESSERE APPLICATO
Alle persone denunciate o
condannate anche in via non
definitiva, nel corso degli ultimi
cinque anni, per i seguenti reati:
Achi abbia preso parte attiva a
episodi di violenza o indotto alla
violenza in occasioni di
manifestazioni sportive
porto d'armi o oggetti
atti ad offendere
uso di caschi protettivi
o altri mezzi per
rendere difficoltoso
il riconoscimento
esposizione di simboli
discriminatori o razzisti
lancio di oggetti,
indebito superamento
di recinzioni
dell'impianto sportivo,
invasione del terreno di
gioco, possesso di
artifizi pirotecnici
PARTIR IL RICORSO
CONTRO LA DECISIONE
GLI AMICI: SOLO
UNINGIUSTIZIA
SI DEVE ESSERE LIBERI
DI VEDERE UNA PARTITA
IERI SERA Hamsik e De Laurentiis mostrano la coppa vinta a Roma
Uno striscione per Esposito
-TRX IL:07/05/14 00:41-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 5 - 07/05/14-N:RCITTA
5
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
LINTERVISTA
ROMA Le parole del Presidente
del Consiglio, Matteo Renzi
(Tra giugno, luglio e agosto
convocheremo le societ e por-
teremo un principio fondamen-
tale: le societ dovranno anche
prendersi cura del pagamento
dellordine pubblico, non vo-
glio che paghino i cittadini)
agitano il mondo del calcio. Se
molti club preferiscono non in-
tervenire sulla questione - non
volendo prestarsi al gioco del-
le istituzioni che hanno biso-
gno di trovare soluzioni rapide
ed efficienti per placare il mal
di pancia dellopinione pubbli-
ca - altri, come il presidente
del Bologna, Albano Guaraldi,
respingono al mittente la pro-
posta: lo Stato che deve ga-
rantire la sicurezza, noi paghia-
mo gi milioni di tasse. Le socie-
tfannogi molto, mettendogli
stewards e garantendo, di fatto,
la sicurezza dentro gli stadi.
Parole condivise anche da Sil-
vio Berlusconi: Non credo sia
utile e possibile per due motivi.
Inprimis tutte le societ presen-
tano bilanci difficili, molti inde-
ficit e non possono permettersi
questa spesa. Inoltre non avreb-
bero mai la competenza per
unefficace sistema di sicurez-
za.
C poi la variabile-Lotito: Se
Renzi pensa che le squadre di
calcio debbano pagare le spese
per la sicurezza delle manifesta-
zioni sportive, allora deve met-
tere i club in condizione di rea-
lizzare gli stadi di propriet co-
meavviene da tanti anni intutti
i paesi calcisticamente rilevan-
ti. Soltanto in questa ipotesi le
societ potranno consentire
laccesso unicamente alle perso-
ne rispettose delle regole del vi-
vere civile alle manifestazioni
sportive e quindi garantirne a
loro spese la sicurezza e la rego-
larit. Insieme al presidente
della Lazio, uno dei pochi a non
bocciare a priori la propostadel
presidente del Consiglio Urba-
no Cairo, proprietario del Tori-
no.
Presidente, cosa pensa della
proposta arrivata dal pre-
mier Renzi?
Ci voglio ragionare, una pro-
posta che va analizzata nella
sua interezza. Cos, su due pie-
di, non saprei dare una risposta
immediata e tra laltro non so-
noil tipoche dice noa priori.
Ha timore che a quel punto i
costi per i clubpossano diven-
tareinsostenibili?
Vorrei ricordare che le societ
contribuiscono gi con un nu-
mero rilevante di stewards. Di
media, noi del Torino, in casa
abbiamo 15-18mila spettatori a
partitae gli stewardvarianodai
250 ai 270. Parliamo, dunque,
di uno ogni 70 persone e questi
per noi sono gi costi importan-
ti.
Nulla a che vedere per con le
spese con le quali alle prese
lo Stato. Uno stewardviene re-
tribuito mediamente 40 euro
mentre per ogni campionato,
secondo calcoli fatti da fonti
del ministero dellInterno, lo
Stato spende 20 milioni per
garantire lordine pubblico
negli stadi: 18 per le indennit
degli agenti impegnati, due
peri mezzi eil carburante.
Ne sono consapevole. Parten-
do dal presupposto che il mon-
do del calcio gi d molto allo
Stato dal punto di vista della
contribuzione e della tassazio-
ne (quantificato recentemente
dal presidente della Federazio-
ne gioco calcio, Abete, in un mi-
liardo di euro, ndr) se sono pro-
poste che vengono ragionate e
condivise, dico perch no? Co-
me c stato un incremento dei
costi con lintroduzione degli
steward possiamo anche am-
pliarli. Dunque aspettiamo di
essere convocati da Renzi e ve-
dremo.
Pensa che quella contro la vio-
lenza sia una battaglia che Sta-
to e mondo del calcio possono
vincere?
Il problema che se da un lato
bisogna garantire la sicurezza
negli stadi e fuori, dallaltronon
si pu pensare di farlo esclusi-
vamente con la presenza di
agenti. Va svolto un lavoro a
monte, a livello ambientale. Ve-
diamo ad esempio quello che
accade in Inghilterra, Germa-
nia, Francia o in Spagna, e pro-
viamo a vedere quali sono i mo-
delli che gifunzionano.
Ieri il sindacato di Polizia, ha
chiesto di spezzare il filo ros-
so di connivenze e complicit
che esiste coni settori pi cal-
di del tifo organizzato (tra
l'altro gi vietato dallarticolo
8 della legge 41 del 2007). Lei
ha mai subito pressioni di
questotipo?
Non ho problematiche di que-
sto genere con la tifoseria del
Torino e le parla una persona
che ha vissuto momenti difficili
dovendo subire pi di una con-
testazione. Quando entri nel
calcio sei consapevole che
unaltalena ma tutto, o quasi, di-
pende dai risultati.
StefanoCarina
RIPRODUZIONERISERVATA
80
Ogni agentecostaalloStato80
euroadomenica. Lacifranon
riguardagli stipendi, male
indennitrelativeallepartite.
20
I milioni di eurocheloStato
spendeallannoperlasicurezza
negli stadi italiani: 18pergli
agenti, 2permezzi ecarburante.
6000
Sonogli uomini cheleforze
dellordineimpegnano,
mediamente, perogni giornata
di campionato.
`
Dopo la proposta di Renzi di far pagare
le societ, parla il presidente del Torino
LAZIO
lo Stato che deve garantire
la sicurezza, noi paghiamo gi
milioni di tasse. Le societ
mettono a disposizione gli
steward negli stadi.
Sicurezza, i club in rivolta
ma Cairo apre: parliamone
40
Gli stewards rappresentano, a
oggi, lunicaspesaacaricodelle
societ. Vengonopagati, in
media, 40euroapartita.
Hannodetto
Il governo metta in
condizione le societ di
realizzare una volta per tutte
stadi di propriet.
Claudio
Lotito
Silvio
Berlusconi
BOLOGNA
MILAN
`
Diamo gi tanto, il premier ci chiami
non dico no a priori a idee ragionevoli
Tutte le societ presentano
bilanci difficili e non possono
permettersi la spesa per la
sicurezza.
Albano
Guaraldi
-TRX IL:07/05/14 00:39-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 6 - 07/05/14-N:RCITTA
6
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
Caro
@Matteorenzi
sono stato facile
profeta: fidati
di me, andiamo
a votare
#machitelofafare
Il Tweet
LA GIORNATA
ROMA Alla fine il testo Renzi ce la
fa. Eanche conuna larga maggio-
ranza: 17 a 10. Ma i voti di Forza
Italia sono decisivi per dare il via
libera in commissione al Senato
al ddl del governo sul Senato non
elettivo. Si conclude cos una gior-
nata al cardiopalma sul fronte ri-
forme. Dopo che pochi minuti
prima a tarda sera era passato un
odg a firma di Roberto Calderoli,
s proprio il leghista padre della
porcata, un odg che smentisce
la proposta renziana del governo
di un Senato non pi eletto, visto
che propone 151 senatori tuttora a
suffragio universale con la ridu-
zione dei deputati a 400. Sono
mancati nella maggioranza i voti
di Mario Mauro, che ha votato il
testo Calderoli, e di Corradino Mi-
neo del Pd, assente volutamente.
Seduta sospesa e valutazione del
danno politico e procedurale ar-
recato.
VIETNAM
E accaduto che quella che dove-
va essere la giornata dellincardi-
namento della riforma che dovr
portare alla soppressione del Se-
nato com adesso, si trasforma-
ta in un vero e proprio sentiero
vietcong in commissione, contra-
bocchetti, giochetti, imboscate,
pullulare di ordini del giorno. E
defezioni nella maggioranza. Co-
me testo base si vota quello deci-
so in Consiglio dei ministri, la li-
nea tenuta con fermezza e con
sprezzo del pericolo dalla mini-
stra Boschi. Solo che quel testo in-
digesto era e indigesto rimaneva
per tanti, anche nella maggioran-
za, per non parlare di Forza Italia
che a partire da Silvio Berlusconi
lo definiva invotabile senza per
laveritspiegarne moltoi motivi.
Si vota il 25, e al Cavaliere lab-
braccio con Renzi non giova, il
commento questa volta unanime
dalle parti del Pd. Si confermava
dunque in commissione del Sena-
to lincrinatura dellaccordo tra
Renzi e Cavaliere sulle riforme
(con corollario di odg forzisti sul
presidenzialismo), e la minaccia
di crisi incasodi mancatodecollo
era rivolta anche a FI, Berlusco-
ni in questo momento ha un ter-
rore folle delle urne, altro com-
mento in casa Pd, questa volta
dalle parti dei renziani. Nel gioco
delle parti della linea dura duris-
sima si inseriva dalla Camera Ro-
berto Giachetti, che con un sinte-
tico twitter sotto forma di caro
amicoRenzi ti scrivo dichiarava:
Matteo, fidati di me, andiamo a
votare, chi te lo fa fare. Pressing
che non ha convinto i forzisti, n
il resto delle opposizioni, n i dis-
sidenti, se forzano a votare il te-
sto del governo sarei molto in dif-
ficolt, aveva annunciato Mi-
neo.
CONTROPROPOSTA
Ma le sorprese non finiscono qui.
Allimprovviso, ci si messo Cal-
deroli, che presenta un odg, cos
lo chiama lui, in realt una vera e
propria controproposta di legge,
untesto fitto di ben cinque cartel-
le che di fatto sovverte la propo-
sta del governo, propone 151 sena-
tori eletti e la riduzione dei depu-
tati a 400, insostanza, uninvitoal
harakiri per palazzo Chigi, per la
ministra e per tutta la maggioran-
za. Si incavola pure Anna Finoc-
chiaro, che oltre a presiedere la
commissione correlatrice con il
medesimo Calderoli, costringen-
dola a una impossibile opera di
mediazione tra odg di fatto incon-
ciliabili. Si va avanti cos per buo-
na parte della giornata, fino a che
in serata, finalmente, dalla mag-
gioranza riescono a reagire con
un basta star dietro ai giochetti
di Calderoli. In realt, il giochet-
to ha funzionato. Calderoli riscri-
ve il suo testo, e riesce a convince-
re i riottosi. Ma perch il leghista
hapotutotenere banco? Il motivo
semplice: la sua proposta di Se-
natocomunqueancora eleggibile
ha cercato di coagulare tutto il
malcontento e il dissenso presen-
te anche nella maggioranza con-
tro la scommessa renziana che in-
vece punta a un Senato non pi
con parlamentari eletti in primo
grado. Lo confermava dalla Ca-
mera Pippo Civati, tra gli ispirato-
ri del dissenso dem: Sono dac-
cordo con Calderoli, il Senato de-
ve rimanere eleggibile. Non la
diamo vinta a Calderoli, tentava
di spronare la ministra Boschi
che aveva lavorato assieme a Fi-
nocchiaro sullodg di maggioran-
za da affiancare al ddl governati-
vo. E un fedelissimo di Renzi, Lu-
ca Lotti, cercava di stanare il Ca-
valiere: Gli italiani sono stanchi
di porcate. Ero presente alla cena
sulle riforme, vediamo se Berlu-
sconi mantiene laparola.
NinoBertoloni Meli
RIPRODUZIONERISERVATA
NAPOLI Matteo Salvini contestato costretto a interrompere il comizio
Maria Elena Boschi, ministro delle Riforme, e Matteo Renzi
LEVENTO
ROMA Voleva fare il Pulcinella lum-
barda Napoli. Pensava che lo pren-
dessero per nu babb. Invece, al
leader leghista Matteo Salvini,
sconfinato nella capitale del Sud,
gli indigeni hanno gridato: Vattin-
neeee!. Elui hadovutorinunciare
al comizio in piazza Carlo III, luo-
go borbonico per eccellenza e me-
raviglia dellarchitettura settecen-
tesca, e fuggirsene da Napoli. Di-
cendo, improbabilmente, che in
fondoi napoletani mi amano.
LEVETE
Dunque, alla camicia verde anda-
ta meglio la scorsa settimana,
quando, inunaltrosconfinamento
dallaPadania, arriva qui a Roma.
I quiriti lohannosnobbato, aparte
unautomobilista che, vedendo Sal-
vini piazzato in mezzo alla strada
conaddosso unimprobabile felpo-
ne giallorosso con su scritto Ro-
ma, ha gridato al barbaro sognan-
te: Eleveteeeee. Il che unmodo
pi educato, per manifestare la di-
stanza critica dellUrbe nei con-
fronti delle camicie verdi del prato-
ne di Pontida e lineguagliabile su-
periorit anche satirica dei roma-
ni, rispetto al grido lanciato da un
commerciante di via Cavour dieci
anni fa mentre un corteo di leghi-
sti sfilava davanti alla sua bottega:
Quando voi ancora vivevate sugli
alberi, noi quaggi eravamo gi
fr... (cio gay).
IL BIDE
Ma eccolo sul Golfo il Matteo mila-
nese, interista e legaiolo. I locali
non dimenticano un episodio che
si svolse alla festa della Lega a Pon-
tida anni fa. E che fece scandalo.
Salvini, con la sua allegra brigata
lumbard, inton tra birre e merlot
andato a male nellaccampamento
dei guerrieri di Bossi un coretto
che faceva cos e che finito su
YouTube attirandosi le pernacchie
dellintera comunit nazionale, an-
che nordista: Senti che puzza, /
scappano anche i cani, / stanno ar-
rivando i napoletani. / Oh colerosi,
terremotati / voi col sapone non vi
siete mai lavati. Lavati tu, batti-
locchio! (cio idiota), gli grida ora
una piccola folla di napoletani. A
carogna nun Genny, s tuuuu!,
aggiunge qualcuno. Gli vengono
sventolati sotto il naso cartelli co-
s: Salvini, con lacqua del Po gen-
tilmente si faccia il bid. E anco-
ra: Buffone, vattene!. In pi: Si
na ciofeca, Na chiavica. Lui:
Ma io non ho mai cantato cori
contro di voi. Se ne va. E cos con-
tinua il suo trionfale tour elettora-
le nel Sud: pernacchie anche a Ta-
ranto, a Battipaglia, a Lamezia Ter-
me, in Sicilia. Intanto, scappando
da Napoli, aveva detto: Torner
presto in questa bellissima citt.
Ma se Salvini continua a dire da-
rei il Daspo agli immigrati portato-
ri di scabbiae di ebola, invece che
a Napoli andrebbe mandato in Si-
ria. Dove non gli tirerebbero i
babb.
MarioAjello
RIPRODUZIONERISERVATA
IL PERSONAGGIO
ROMA Nel giorno del grande caos
sulla riforma del Senato, Silvio
Berlusconi si produce in una doc-
ciascozzese ai danni del governo.
Sono toni da campagna elettora-
le, certo. Ma certe affermazioni
dellex Cavaliere del mattino, se-
guite da smentite in serata, du-
rante le sue prestazioni mediati-
che fanno capire come sia lacera-
to tra la tentazione di collaborare
con Renzi per le riforme da uo-
mo delle istituzioni e il prurito
di strappare per correre a granve-
locit verso le urne. Eccolo dun-
que, di buon mattino, confessare
ai microfoni di Radio Anchio di
essere solleticato dalla grande co-
alizione. Dovremo guardare a
quello che succeder nell'econo-
mia e nel Paese, non escludo che
per il bene del Paese possaesserci
aduncertomomentola necessit
di stare tutti insieme nel governo
per assumere alcune importanti
decisioni, per non lo posso assi-
curare, sospira. Il che la dice lun-
ga sul desiderio di collaborare a
fondo con Renzi che, scherza,
credo sia un po innamorato di
me.
Probabilmente pi vero il
contrario. Comunque, in serata,
vista anche la freddezza del Pd, il
leader di Forza Italia costretto a
fare marcia indietro.Sono stato
male interpretato, si lamenta,
comeal solito.
LA FRENATA
Ho solo detto che, di fronte a un
pericolo, a una catastrofe econo-
mica, si pu immaginare che non
ci tiriamo indietro- spiega- ma
questo non vuol dire che siamo
disponibili aungovernodi larghe
intese. Lo abbiamo gi fatto, ci
hanno fatto delle promesse e non
le hanno mantenute.Niente go-
vernissimo, dunque. Anzi, avver-
tito delle fibrillazioni in Senato
sul testo base della riforma, in se-
rata, ospite di Matrix, si spinge ad
affermare che non mi sembra
che ci siano le condizioni per vo-
tare il testo base della modifica di
palazzo Madama cos come .
Montagne russe, dunque, per il
leader di Forza Italia che appare
ondivago diviso come tra loppo-
sizione alle riforme economiche
di Renzi e la voglia di collaborare
sulle riforme istituzionali che lui
vorrebbe fare, se nonaltro per ap-
puntarsi al petto la medaglia di
padre della patria. Ma i suoi gli
fanno notare che nonconviene af-
fatto sostenere Renzi nel momen-
to in cui rischia di scivolare sui
conflitti interni al Pd e al mondo
sindacale. Argomenti che sem-
branoconvincere Berlusconi che,
alla fine, fa un repentino dietro
front e torna a fare la faccia fero-
ce, sottolineando che se c caos
inSenato, nondipende danoi.
E chiss se, in fondo, non sia
stuzzicato dallidea che il Pd pos-
sa spaccarsi e allora, chiss, ma-
gari in un domani, potrebbe es-
serci una collaborazionesolocon
Renzi, lasciando i massimalisti
del Pd al loro destino. Molte sono
le suggestioni che il leader forzi-
sta esamina in questi giorni ama-
ri, alla vigilia dellaffidamento ai
Servizi sociali. Non a caso, infatti,
pur evitando di parlare della sen-
tenzaMediaset, ricorda che oggi
in Italia non siamo in condizioni
di libertperch nessuncittadino
sicuro. E ripete che c una ri-
forma pi urgente delle altre ed
quellasulla giustizia.
ClaudiaTerracina
RIPRODUZIONERISERVATA
Governo battuto
sul Senato elettivo
ma alla fine passa
il testo del premier
`
Battaglia in commissione nella notte, Mauro vota lodg Calderoli
assente il pd Mineo. Subito dopo FI si schiera con il ddl: 17 a 10
Lega, Salvini contestato a Napoli: Sei tu la vera carogna
Io facile profeta
meglio le urne
LOTTI: GLI ITALIANI
NON VOGLIONO PI
PORCATE. IO ALLA CENA
CON IL CAVALIERE
CERO, VEDIAMO SE
MANTIENE LA PAROLA
I NEOBORBONICI
COSTRINGONO
IL CAPO LUMBARD
A SMONTARE
IL GAZEBO
PADANO
Larghe intese, Berlusconi apre
Poi frena: solo se c emergenza
LO STOP
DOPO LA
GELIDA
REAZIONE
DEL PARTITO
Roberto Giachetti
-TRX IL:07/05/14 00:39-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 7 - 07/05/14-N:RCITTA
7
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
Il vicesegretario del Pd
Deborah Serracchiani
ROMA Governatrice in Friuli Ve-
nezia Giulia e vice segretaria del
Pd, Deborah Serracchiani in
questi giorni hail suodafare per
difendersi dalle schermaglie. In-
terne ed esterne. La Cgil che at-
tacca e minaccia di mobilitarsi
per contrastare le misure del go-
verno sul tema del lavoro. Silvio
Berlusconi che apre a una possi-
bile alleanza extralarge dicendo-
si disposto a parlarne subito do-
poleelezioni Europee.
Se vero che due indizi non
fanno una prova, lo altrettanto
che certi particolari trasmetto-
no qualche certezza. Indietro
non si torna, i tempi sono cam-
biati.
Presidente Serracchiani, le
avances dellex Cavaliere la im-
barazzano?
Mah, mi pare che gi da tempo
sia stato chiarito: non ci sono le
condizioni per un alleanza di go-
verno Renzi-Berlusconi. sin
troppo evidente che questa pro-
posta del presidente di Forza Ita-
lia sia frutto delle preoccupazio-
ni per i sondaggi che lui, come
ben sappiamo, segue sempre
congrande attenzione.
Adire il vero sembrerebbe an-
che unautogol, unassist a Bep-
pe Grillo che vi mette tutti sul-
lostessopiano.
Ma no. mi pare chiaro che si
tratti solo di una mossa elettora-
le. Gli accordi fatti per avviare le
riforme istituzionali sono una
cosa, il governo unaltra. Gi in
passato vi fu un tentativo del ge-
nere e la risposta di Renzi fu le
condizioni non cerano. Vorrei
aggiungere che certe aperture
dellexcavaliere che si atteggiaa
padre della Patria mi sembrano
del tutto inconciliabili e infortis-
sima contraddizione con gli at-
tacchi continui al capo dello Sta-
to.
Sulle riforme si rischia lo stal-
loprolungato.
Diciamo pure he molte dichia-
razioni di questi giorni rifletto-
no il tempo della campagna elet-
torale. E la campagna elettorale,
diciamolo, non agevola certa-
mente le riforme. Detto questo,
c un testo base e unapertura a
rivederlo confrontandosi su al-
cuni punti concreti. Ad esempio
i 21 senatori nominati diretta-
mente dal capodelloStato,
Il capogruppo di FI in Senato
Paolo Romani chiede che non
sianopidi 5.
Romani arriva buon ultimo,
prima di lui su questo punto si
erano gi espressi i rappresen-
tanti delle Regioni e anche lo
stesso ministro Boschi ha chiari-
to che si poteva fare una rifles-
sione. Ci sono sul tavolo parec-
chie proposte. Lunico nodo ve-
ro che rimane il tema della
ineleggibilit dei senatori, ma
anche in questo caso si pu me-
diare e trovare un ragionevole
puntodi equilibrio.
Si aspettava unattacco cos du-
rodaparte dellaCamusso?
Mi sembra che la segretaria
della Cgil chieda ungrande cam-
biamento. E il cambiamento ora
c e anche nel metodo c una
forteaccelerazione.
Che va nella direzione opposta
della Cgil; ma Renzi se la sentir
di governare controi sindacati?
Ognuno esercita il suo ruolo: al
governo compete lonere delle
proposte e il compito di fare le ri-
forme, al sindacato quello di fa-
re lasuaparte. Credoperche la
a volont di confronto ci sia. E
sar un confronto aspro ma
sempre dentro una normale dia-
lettica. Su alcuni punti che an-
che oggi (ieri per legge ndr,) la
Camusso ha toccato non sono
daccordo: non credo, ad esem-
pio, che il Dl Poletti apralaporta
ai contratti a tempo determina-
to. Al contrario penso che si foto-
grafi una situazione reale. Den-
tro quel decreto legge c la vo-
glia di superare il sommerso e
spingere lenostre imprese verso
la ripresa, creando nuovi posti
di lavoro. Allex ministro Forne-
ro non si rimproveravano forse
proprio quei paletti che ora
nonci sonopi?.
Sugli F35 voi democrat siete
molto divisi. Tanto per cam-
biare.
Non nego che su questo punto
vi sia un forte dibattito interno.
Tuttavia, sentendo il ministro
della Difesa Pinotti e il sottose-
gretario Lotti mi pare di capire
che si vada verso un buon punto
di mediazione: mantenere, al-
meno inparte, linvestimento su-
gli aerei F35 e al tempo stesso as-
sumere un impegno importan-
te, un impegno che molti stanno
sottovalutando: la sostituzione
della nostra flotta navale, un in-
vestimento tanto pi importan-
te perch coinvolge concreta-
mente il settore della cantieristi-
canavale italiana.
ClaudioMarincola
RIPRODUZIONERISERVATA
IL RETROSCENA
ROMA Non vero che si dimette
Maria Elena, lo faccio io. Il mes-
saggio arriva forte e chiaro nel tar-
do pomeriggio di ieri. Matteo Ren-
zi non intende mollare la presa e
pretende che la Commissione Af-
fari Costituzionali del Senato voti
il testo base delle riforme istitu-
zionali messo a punto dal mini-
stro Maria Elena Boschi e che an-
che Forza Italia mantenga gli im-
pegni assunti.
Molto bene, non era facile la
palude non ci blocca, twitta il
premier a tarda sera contento di
averla spuntata, malgrado le con-
torsioni del civatiano Mineo, che
non vota, e lodg di Calderoli che
passagrazie ai voti dellex forzista
ed ex ministro montiano, Mario
Mauro, ancora deluso per non
esser ministro, raccontano a pa-
lazzo Chigi. Si riallinea anche FI,
che alla fine vota il testo base, gra-
zie alla telefonata che Renzi fa a
Berlusconi. Pensavano di farcela
con unimboscata rosolandoci,
rinviando. Mentre siamo andati
al diritto, come si dice dalle mie
parti, sostiene Renzi in serata
sfogandosi con i suoi. Il risultato
che laccozzaglia ha ottenuto un
ordine del giorno che vale zero.
Riforme 1 palude 0, sostiene sod-
disfatto il presidente del Consi-
glio.
POLTRONISTI
La tensione nella maggioranza
stata per fortissima per tutta la
giornata. Nel pomeriggio partono
da palazzo Chigi telefonate di fuo-
co nei confronti degli esponenti
dei partiti, che pur stando al go-
verno, fanno melina o si oppongo-
no apertamente alla mediazione
raggiunta la sera prima. Ovvero
votare con i numeri della maggio-
ranza il testo base e, insieme a
Forza Italia, lordine del giorno
che contiene le linee delle possibi-
li modifiche al testo. Oltre il parti-
toazzurrononvorrebbe andare, a
pochi giorni dalle elezioni euro-
pee, ma Renzi non sente ragioni e
chiede al Cavaliere il rispetto del
patto del Nazareno e di votare il
testo base. Sotto il fuoco del pre-
mier finisce subito il capogruppo
dei Popolari per lItalia Mario
MauroinprimaCommissione, e il
senatore Corradino Mineo, espo-
nente civatiano e teorico della fi-
duciaa tempo datapochi mesi fa
allattuale governo. Proprio per
verificarese il tempo fosse pio
meno scaduto, Renzi usa la mano
pesante facendo sapere che un
eventuale stop in Commissione
sarebbe stato un segnale molto
negativo tale da impormi una ve-
rifica con il Capo dello Stato. Fal-
lisce il tentativo di far dimettere
Mauro dalla Commissione attua-
to dai senatori del suo partito in
uninfuocata assemblea, e rientra
solo in parte il dissenso di Mineo.
Resta la minaccia del premier in-
sieme al no affidato al ministro
Boschi alla mediazione che il se-
natore leghista Calderoli aveva
proposto alla presidente Finoc-
chiaro. Il tentativo del leghista di
coalizzare gli scontenti del Senato
non pi elettivo, aveva infatti tro-
vato spazio anche tra molti sena-
tori della maggioranza e di Forza
Italiaai quali da ieri Renzi haper
posto un quesito che rester in
piedi sino alla fine del lungo per-
corso di approvazione delle rifor-
me. Ovvero scegliere tra la possi-
bilit di restare a palazzo Mada-
ma per altri tre anni, o lasciare il
seggio in autunno per affrontare
nuove elezioni. La carta del cos
salta tutto produce limmediata
presa di posizione, a favore del te-
stodel governo, del capogrupposi
Scelta Civica Gianluca Susta, men-
tre per convincere lex ministro
Mauro deve scendere in pista il
sottosegretario Delrio ma lex di
Forza Italia restato sino allulti-
mo convinto di poter votare sia
lordine del giorno presentato da
Calderoli (che passa e prevede un
Senato elettivo), sia il testo base
cheparla di Senatononelettivo.
CAMBIAMENTI
Resta il fatto che conta il testo
base, ma il nodo dellelettivit dei
senatori resta politicamente irri-
solto e destinato ad essere argo-
mento di scontro in aula. Renzi
per convinto, come Luca Lotti,
che Berlusconi non si tirer indie-
tro dallaccordo ribadito nella ce-
na di venti giorni fa a palazzo Chi-
gi. Daltra parte, come evidente
da ci che accaduto ieri a palaz-
zo Madama, senza lappoggio di
Forza Italia la maggioranza non
ha la necessaria compattezza per
votare le riforme. Renzi prontoa
discutere su tutto ma non pu pe-
r permettersi di fare passi indie-
tro sulla non elettivit di palazzo
Madama n ora, n dopo le elezio-
ni Europee ed convinto che lin-
tesa regger e che il ruolo da pa-
dre costituente sia lunico che
possa permettere al Cavaliere di
ritagliarsi una sua nuova legitti-
mazione e di evitare il rischio di
elezioni anticipate.
MarcoConti
RIPRODUZIONERISERVATA
Sono fibrillazioni pre-elettorali
Governare con il Cav? Gi detto no
Lintervista Deborah Serracchiani
Ultimatum di Renzi: riforme
o salgo al Colle e mi dimetto
`
Il tweet a fine giornata: Molto bene
non era facile, la palude non ci blocca
Decreto lavoro, verso la fiducia
Il conteggio
dei voti
Il progetto del nuovo Senato
IL DDL DI RIFORMAAPPROVATO IL 31 MARZO SCORSO
DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI
ORDINE DEL GIORNO CALDEROLI
I membri non saranno
eletti direttamente dai cittadini
Presidenti Giunte
regionali
+ Presidenti Province
autonome Trento e Bolzano
+ sindaci e 2
consiglieri regionali
Esponenti societ
civile (nominati
dal Presidente
della Repubblica)
COMPOSIZIONE
127 21
Con la Camera elegge
il Presidente
della Repubblica
e ha potere legislativo
sulle riforme
costituzionali
Non vota il Bilancio
ma in caso di parere
negativo o proposte
di modifica, la Camera
deve pronunciarsi
a maggioranza assoluta
Non vota la fiducia
Nessuna indennit
per i membri
Pu esprimere pareri
non vincolanti sulle leggi
approvate dalla Camera
148
membri
riduzione dei deputati
da 630 a 400
senatori ridotti da 315 a 151
ogni Regione decide il sistema
di elezione dei "propri" senatori
il Quirinale nomina 5 senatori a vita
Si conclusanell'auladel Senato
ladiscussionegeneralesul dl
poletti sul lavoro. Questa
mattinasonoprevistele
replichedel relatore, Pietro
Ichino(Sc) edel governo.
continuaanonessereesclusa, in
ambienti parlamentari, la
possibilitcheil governoponga
laquestionedi fiduciasul
provvedimento. Duranteil
dibattito, lanciodi volantini
dalletribunedell'auladi palazzo
Madama. Nei fogli, lanciati da
alcunepersonecheassistevano
allasedutadai loggioni, un
appellodell'Unionesindacati di
basecheinvitai senatori anon
votareil decretoleggesulla
precariet. Il presidentedi
turno, LindaLanzillotta, ha
subitosospesolaseduta.
Scontroinaula
NESSUNA PRECLUSIONE
A RIVEDERE
ALCUNI PUNTI
COME I 21 SEGGI
DI NOMINA
QUIRINALIZIA
EVIDENTE
CHE LEX PRESIDENTE
DEL CONSIGLIO
MOSSO DALLA
PREOCCUPAZIONE
PER I SONDAGGI
Roberto Calderoli
con il capogruppo di
Forza Italia Paolo
Romani in aula al
Senato fa i conti sui
voti in commissione
affari costituzionali.
`
Telefonate con il leader forzista: Lodg
portato a casa dallaccozzaglia vale zero
-TRX IL:06/05/14 20:12-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 8 - 07/05/14-N:
8
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
foxlife.it
MAGGIO
2014
ADDIOS!
IL SUPEREROE DELLA CUCINA TORNATO


S
E
C
ON
D
A





S
T
A
G I O
N
E
2
Stasera alle 21.00
In esclusiva su FoxLife HD, canale 114.
Chiamaci 02.7070
#CucineDaIncuboIT
-TRX IL:07/05/14 00:40-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 9 - 07/05/14-N:RCITTA
9
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
LA STORIA
ROMA E la ridotta del fronte No
Renzi. E il congresso di Rimini.
E qui, che si vuole fare la festa al
premier e in casa Cgil nessuno
pu dirsi renziano perch nessu-
no al momento renziano. A
parte, inparte, MaurizioLandini
e proprio la sintonia tra il pre-
mier e il leader sindacale pi
rottamatore rende ancora pi
complicato il rapporto tra Renzi
e Camusso. E mentre Matteo e
Susanna continuano a tirarsi
fendenti, il capo della Fiomrivol-
ge alla segretaria della Cgil le
stesse accuse che lei rivolge al
nemico di Palazzo Chigi: Sei an-
ti-democratica.
Rimini il luogo (come si dice
a Roma e non in Romagna) del-
lareggeme che tareggo tra la mi-
noranza del Pd presente in mas-
sa, e guidata da Epifani, Cuperlo,
Speranza, il pasdaran Fassina e
se ci fosse Bersani verrebbe por-
tato in trionfo, e il sindacato che
nonsopporta il premier. Ed an-
che il luogo, questo congresso,
dellennesima riprova di quanto
sia impossibile al momento una
sintonia tra Renzi e Camusso,
nonostante il leader del Pd abbia
bisogno per le elezioni europee
dei voti che porta il sindacato
(non solo la Cgil ma anche Cisl e
Uil che si sono allineate al gene-
rale Susanna), e
lincomunicabilit tra due tipi to-
sti fatta di colpi su colpi. Il Rot-
tamatore vorrebbe rottamare la
Cgil (La musica deve cambia-
re), gli rimprovera la scarsa tra-
sparenza (e qui c il feeling con
Landini), lo vede contro di me
perch tolgo potere al sindaca-
to e insomma al conservatori-
smo italiano la Cgil partecipa, se-
condo Renzi, a tutti gli effetti:
Le resistenzedei sindacati sono
rispettabili ma noncomprensibi-
li.
PONTIERI
Nonc Poletti che tenga, il mini-
stro-mediatore - ex segretario
del Pci a Imola - il quale avrebbe
potuto almeno un po rammen-
dare il rapporto. Non sortiscono
effetti i tentativi di pace, molto
relativa, del responsabile econo-
mico dei democrat, il renziano
Filippo Taddei, il quale avverte i
presenti: Io penso che i punti di
convergenza tra il Pd e la Cigl sia-
no molto superiori a quelli di di-
vergenza. Ma davvero? Limba-
razzo del ministro Orlando, se-
duto in prima fila, si esprime co-
s: La relazione di Camusso con-
tiene stimoli importanti ed ele-
menti di diffidenza e di pregiudi-
zio che si possono superare. E
se non si supereranno, Renzi -
parole sue - se ne far una ragio-
ne. Nel luogo
dellincomunicabilit, anche
Massimo DAlema - che pure in
passato aveva assai criticato Cof-
ferati come leader della Cgil ma
qui resta pur sempre un compa-
gno, al contrario del Renzi ber-
luschino- cercadi ritagliarsi un
ruolo da paciere poco adatto a
questa fase: A Susanna - spiega
lex premier andando via da Ri-
mini - ho detto che sarebbe stato
meglio qualche apprezzamento
in pi per il governo. Ma non
aria.
Ha il rumore dei tamburi di
guerra, tutta interna al Pd, la pre-
senza a Rimini di generali e di co-
lonnelli dellesercito No Renzi
vogliosi di farsi forza abbrac-
ciando Mamma Cgil. Occhio a Ci-
vati. C Cesare Damiano, il qua-
le guida la Commissione Cgil, co-
me stata soprannominata la
Commissione Lavoro della Ca-
mera, dove stata annacquata la
leggesul lavorodel governo, fino
a mettere in difficolt il premier
con gli alleati del Nuovo Centro-
destra di Alfano. Cuperlo affasci-
na i presenti con il suo silenzio
mitteleuropeo. Epifani si sente
di nuovo a casa. Fassina uber al-
les. E via cos tra anti-renziani e
diversamente renziani. Non
poteva mancare, da fan da di Ca-
musso, Nichi Vendola. Pronto
(maa Napoli si direbbe anche e
purece teneno a tosse, anche le
pulci hanno la tosse) a unOpa
amichevole sulla Cgil, se Renzi
continuaarottamarla.
MarioAjello
RIPRODUZIONERISERVATA
ANCHE CISL E UIL
SULLA LINEA
ANTI PREMIER
BONANNI: CHI VA
DI FRETTA FA FUORI
LE REGOLE
Pi trasparenza e ricambio:
e Matteo rottam il sindacato
LASSE CON LENFANT
TERRIBLE DELLA FIOM
LANDINI
E LOSTILIT
DELLE ORGANIZZAZIONI
CONFEDERALI
GLI EX DS NOSTALGICI
DA CUPERLO
A EPIFANI
A DISAGIO TRA I DEM
RENZIANI A RIMINI
IN CERCA DI SPONDE
IL CASO
ROMA Che non si piacessero, era
noto da tempo. Ma nessuno
avrebbe mai immaginato un at-
tacco cos duro, forte. Susanna
Camusso ha scelto il palcosceni-
co mediatico pi grande che ave-
va a disposizione in questo perio-
do, quellodellaperturadei lavori
del XVII congresso della Cgil a Ri-
mini, unappuntamento che ha
cadenza quadriennale e per que-
sto motivo ha un forte seguito di
telecamere e taccuini. Da quel
palco la leader del pi grande sin-
dacato italiano, ha accusato il
presidente del Consigliodella pi
grave colpa che si pu fare a un
premier di un paese democrati-
co: mettere a rischio la democra-
zia. Contrastiamo e contrastere-
mo lidea di unautosufficienza
del governo esordisce la Camus-
so, riferendosi alle tante dichiara-
zioni di Renzi contro la concerta-
zione. Un atteggiamento che - at-
tacca - una torsione democra-
tica verso la governabilit a sca-
pito della partecipazione. In
ogni caso, avverte, anche senza
concertazione il sindacato sar
protagonista, far sentire le
sue ragioni. Echiosa: Nonabbia-
mo la vocazione al soggiorno nel-
lasalaverde di PalazzoChigi.
Poco dopo, e sullo stesso pal-
co, sottoscrivono le preoccupa-
zioni sulla fase democratica che
sta vivendo il nostro Paese anche
i leader degli altri due grandi sin-
dacati confederali. Le fonti di
democrazia sono molto strimin-
zite. Gli spazi di partecipazione
molto ristretti dice Raffaele Bo-
nanni, numero uno Cisl. Che poi
rincara: Chi va di fretta fa fuori
la democrazia. E cos il segreta-
rio generale Uil, Luigi Angeletti,
che pur premettendo che Renzi
gli simpatico, avverte: Ci
considera come propri dipenden-
ti. Ma noi non spariremo e non
declineremo. Il fronte comune
dei sindacati si rivela compatto
anche nelle quattro sfide tema-
tiche da lanciare al governo: pen-
sioni, fisco, lavoro povero e am-
mortizzatori sociali.
In serata arriva la replica al-
trettanto dura del premier: Noi
stiamo cercando di cambiare
lItalia. I sindacati devono capire
che la musica cambiata. Non
possono pensare di decidere o
bloccare tutto loro. Se vogliono
affrontare le questioni, noi ci sia-
mo. LItalia ha gi aspettato trop-
po. E triste che si preoccupi del
governo invece che dei disoccu-
pati. Qualche ora prima gi il
ministro del Lavoro, Giuliano Po-
letti, avevafattocapire che nonci
sarebbe stato nessun cambia-
mento di rotta: La concertazio-
ne finita da tempo. Confronto
s, ascolto s, ma poi il governo
assume le proprie responsabilit
nelle decisioni, credo questo sia
un modo democratico di fare le
cose dice Poletti da Parigi. Toc-
ca al ministro della Giustizia, An-
drea Orlando, unico rappresen-
tante del governo presente in sa-
la, cercare di smorzare unpo i to-
ni: Le difficolt nel confronto si
possonosuperare assicura.
SCINTILLE E CREPE
Non certo la prima volta che
Camusso e Renzi si sono trovati
su posizioni divergenti. E non
nemmeno la prima volta che dal-
la poltrona piimportante incor-
sodItalia si prendanole distanze
dalle decisioni del premier
espressione del principale parti-
to della sinistra, al quale gran
parte degli iscritti Cgil politica-
mente da sempre si riferisce. Cof-
ferati contro DAlema solo uno
degli esempi. Ma mai si era arri-
vati ad adombrare rischi per la
democrazia. Le parole della Ca-
musso aprono quindi una crepa
profonda nel rapporto tra Pd e
Cgil. E, a loro volta, contribuisco-
no ad evidenziare ancor di pi i
dissensi interni al partito. Ed ec-
co che Stefano Fassina elogia il
coraggio della relazione della
Camusso, che considera condi-
visibile. Apprezza anche Epifa-
ni, ex segretario Pdnonch ex nu-
mero uno Cgil: una buona re-
lazione. Dalla sua (ma solo in
parte) Renzi trova solo Massimo
DAlema: alla Camusso - rivela -
ho detto che sarebbe stato me-
glio qualche apprezzamento in
piper il governo.
GiusyFranzese
RIPRODUZIONERISERVATA
PRISTINA Il ministro della Difesa
Roberta Pinotti ieri in Kosovo
Susanna Camusso apre il congresso della Cgil
`
Al congresso di Rimini Camusso contro il governo: Distorce
la democrazia. La replica di Poletti: la concertazione finita
`
I democrat si dividono. Fassina: relazione condivisibile
Ma DAlema: meglio qualche apprezzamento per lesecutivo
LA POLEMICA
ROMA Il governo si prepara a taglia-
re le ali agli F35 realizzando nel
2014risparmi per 153 milioni e per
altri 257 milioni destinati pi in
genere agli armamenti. E potreb-
be andare avanti su questa rotta
sforbiciando a destra e a manca,
nonostante linvito a non toccare
gli investimenti nella sicurezza in-
ternazionale esercitate dai prin-
cipali alleati, in primis gli Stati
Uniti. Oggi il voto in commissione
Difesa.
I dubbi che fino a ieri attraver-
savano la maggioranza - e faceva-
no esprimere a Cicchitto (Ncd)
forti riserve sul programma- so-
no tutti venuti al pettine ieri, nel-
lassemblea dei deputati demo-
crat. Il documento finale firmato
da Gian Piero Scanu, capogruppo
in commissione Difesa, chiede
una moratoria per rinegoziare
il programma degli F35 con
l'obiettivo di arrivare a dimezza-
re la spesa. Lo stesso ministro
della Difesa Roberta Pinotti, pri-
ma ancora che venisse diffuso il
documento, ha confermato che
la rimodulazione ci sar esar
possibile attraversolostrumento
del Libro bianco. Entro il prossi-
mo mese di luglio verranno trac-
ciate le linee generali per definire
dentro gli scenari internazionali il
contributo in termini militari che
lItalia potr dare agli organismi
internazionali Onu, Natoe Unione
europea.
LO SCONTRO
Ma lo scontro tra i democrat, dice-
vamo, c stato. Ed stato durissi-
mo. Il documento di Scanu, soste-
nuto tiepidamente anche dai civa-
tiani, afferma in pi passaggi un
principio inedito: il controllo del
Parlamento sulle decisioni che ri-
guardano la spesa militare. E sot-
tolinea le criticit emerse nel pro-
gramma degli F35, prevedendo
una significativa riduzione delle
spese della Difesa anche per quan-
to riguarda la Forza Nec il pro-
gettoSoldatofuturo.
CASTA OTTOCENTESCA
In realt, il testo varato ieri dai de-
putati del Pd frutto di una lunga
trattativa con i ministeri, in parti-
colare Difesa ed Esteri. A un certo
punto circolata anche una bozza
emendata della relazione di Sca-
nu in cui non compariva la parola
moratoria. Decisivo nel pome-
riggio stato lincontro tra Scanu,
il capogruppo Pd Speranza, il vice-
segretario del Pd Guerini e il mini-
stro Pinotti. Alla fine passata la
linea dura: niente modifiche al te-
sto, con due sole correzioni di for-
ma: via il riferimento alla tradi-
zionale opacit della materia mi-
litare e via il riferimento alle per-
plessit espresse sugli F35 anche
da fonti di origine governativa
statunitense.
Da Palazzo Chigi arrivato, at-
traverso il sottosegretario Grazia-
noDelrio, il via liberadefinitivoail
documento che in serata stato
adottato dal gruppo Abbiamo re-
alizzato una mediazione alta nell'
ambito del pluralismo interno
al Pd e nell'autonomia che come
gruppo dobbiamo esercitare fino
in fondo, sono le locuzioni usate
da Speranza. Nel frattempo il vice
presidente della Camera, Roberto
Giachetti aveva gi reso pubblico
il suocahier de doleance, unlungo
elenco di benefici da casta otto-
centesca da eliminare. Promozio-
ni allavigiliadel congedo, stipendi
dei cappellani militari che possa-
no arrivare anche a 4000 euro net-
ti al mese. In totale, secondo Gia-
chetti, i risparmi strutturali po-
trebbero toccare quota 500 milio-
ni. Tra le sue proposte, lelimina-
zione del trattamento economico
a carico dello Stato per il persona-
le religioso che porterebbero a
unrisparmiodi 6,3milioni.
C.Mar.
RIPRODUZIONERISERVATA
F35, scontro Pd: documento per raddoppiare i tagli
Cgil attacca. Renzi: la musica cambiata
Matteo Renzi con Maurizio Landini
LA MOSSA DEL GRUPPO
ALLA CAMERA. NO
DEL MINISTRO PINOTTI
OGGI IL VOTO
IN COMMISSIONE
DIFESA
-TRX IL:06/05/14 22:21-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 10 - 07/05/14-N:
10
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
IL VERTICE
ROMA Lultima parola spetter a
lui. Sar Khalifa bin Zayed Al
Nahayan, emiro di Abu Dhabi, a
decidere se andare avanti onocon
Alitalia. Perch ieri, nel vertice
conil presidente Roberto Colanin-
no e lad Gabriele Del Torchio, il
ceo di Etihad, James Hogan, non
ha fatto altro che prendere atto
delle proposte italiane. Tanti gli in-
terrogativi e le questioni sollevate
sul progetto Newco, illustrato con
dovizia di particolari dai negozia-
tori italiani, ma al termine del
summit dal quartier generale di
Khalifa City, avveniristica sede
della compagnia emiratina, non
arrivata nessuna presa di posizio-
ne ufficiale. Ed ora Hogan, che ha
mostrato un certo imbarazzo, do-
vr a sua volta spiegare in consi-
glio di amministrazione il nuovo
quadro emerso. Un cda, quello di
Etihad, non proprio entusiasta di
come si sono sviluppate le trattati-
ve e che mostra ancora grande
freddezza. Bisogner capire se le
divisioni interne verranno ricom-
poste e se il lavoro negoziale di Co-
laninno dar i frutti sperati. Cru-
ciale sar quindi la decisione del-
lemiro.
STRADA STRETTA
Di certo il viaggio ad Abu Dhabi,
dopo il doppio ultimatum di
Etihad, ha riaperto il dialogo e lo
hafattosunuove argomentazioni.
Era lobiettivo minimo e i due ne-
goziatori italiani lo hanno centra-
to in pieno. Ma adesso gli arabi vo-
gliono vedere tradotti in atti con-
creti le assicurazioni fornite. Dal-
lo schema della Newco (51%italia-
nae 49%inmanoadEtihad) incui
confluiranno la parte sana di Ali-
talia (voli e operativit), i dipen-
denti necessari a far volare la com-
pagnia nel numero indicato dagli
arabi e una dote finanziaria che
oscilla tra 800 e 900 milioni, al de-
creto per liberalizzare Linate fino
al meccanismo per schermare i
contenziosi del passato e alla old
company in cui dovrebbero finire
i debiti e circa 3 mila esuberi. Alla
newco hanno lavorato insieme a
Sergio Erede, anche i due giovani
soci Gianpiero Succi e Stefano Cac-
chi Pessani.
Saranno quindi decisivi i prossi-
mi giorni. Nei quali Alitalia e il go-
verno italiano dovranno tradurre
in formule giuridiche certe e com-
prensibili le tante garanzie richie-
ste. Hogan ha anticipato che pre-
sto invier una nuova lettera in
cui ci saranno la risposta conclusi-
va ed eventuali nuove richieste,
missivache arriversubitodopoil
cda della compagnia emiratina.
Nonostante i tanti ostacoli da su-
perare, Colaninno e Del Torchio
tornano a Roma soddisfatti e con-
vinti di poter chiudere il cerchio.
Del resto la disponibilit dimostra-
ta stata massima, anche se il
fronte bancario, Intesa Sanpaolo
in testa, avrebbe potuto e dovuto
essere pi compatto. In Italia arri-
ver, secondo fonti vicine alla
compagnia, anche il ministro de-
gli Esteri emiratino che oggi po-
trebbe incontrare il ministro dei
Trasporti Maurizio Lupi e altri
esponenti del governo. Unsegnale
importante che testimonia la buo-
na volont di Etihad che, dopo me-
si di estenuanti trattative, nonvuo-
le rinunciare quando il traguardo
sembraormai invista.
Resta ottimista il ministro Lupi
che vedr sempre oggi anche Del
Torchio: Ci spiegher lo stato del-
le trattative, stanno lavorando so-
do. Se ci riferir non credo che ad
Abu Dhabi si siano sbattuti la por-
tainfaccia.
UmbertoMancini
RIPRODUZIONERISERVATA
Aerei Alitalia in pista
Alitalia-Etihad, si tratta
ma lultima parola
ora spetter allemiro
`
Oggi Del Torchio incontra Lupi per illustrare il negoziato
`
Hogan studia la Newco e convoca il cda della compagnia
ACQUISIZIONE
BERLI NO Dall'aspirina agli zoccoli
del dottor Scholl. Il colosso tede-
sco dei farmaci Bayer ha annuncia-
to la sua prossima acquisizione: i
prodotti da banco della statuniten-
se Merck & co. Un'operazione da
10,4 miliardi di euro (vale a dire
14,2miliardi di dollari). Mettiamo
una pietra miliare nella strada ver-
so la leadership del mercato mon-
diale, ha detto il numero uno del-
la casa farmaceutica quotata nel
Dax, Marijm Dekkers, che ha par-
lato di un investimento molto at-
traente. Dopo l'acquisto della
Schering, unamossa da17miliardi
di euro, compiuta otto anni fa, la
multinazionale che vende l'aspiri-
na da 110 anni, punta dritto alla vet-
tadel mercatodei prodotti che non
hanno bisogno della prescrizione
medica. E lo scomparto del mar-
chio Merck &Co un passo decisi-
vo in questa direzione: significa ac-
quisire infatti prodotti come gli
zoccoli del Dr. Scholl, come gli an-
tiallergenici Claritin (che portano
unmezzo miliardo all'anno alla ca-
sa americana). E l'acquisto la far
collocare al secondopostosuscala
mondiale.
L'acquisizione sar dunque una
delle tappe pi significative della
storia commerciale del gruppo. E,
proprio dal punto di vista storico,
ha un significato particolare: la
Merck & Co, che ha sede nel New
Jersey, ha infatti le sue radici nella
cittadina tedesca di Darmstadt, in
Assia, dove fu fondata nel 1827 da
Emanuel Merck, che diede origine
alla filiale Usa, 60 anni dopo, a
New York. Nel 1917, fin per con
l'essere confiscata dal governo
americano e da allora rimase un
marchioautonomo.
Bayer punta
la Merck,
operazione
da 10 miliardi
GLI ARABI PREPARANO
UNA NUOVA LETTERA
IN CUI ESPRIMERANNO
LA POSIZIONE FINALE
ED EVENTUALI
NUOVE RICHIESTE
I soci attuali di Alitalia
Quote % in Cai (nuova Alitalia)
ANSA
SOTTO IL 5%
(24,23%)
OLTRE IL 10%
(63,25%)
OLTRE IL 10%
(63,25%)
Unicredit
12,99
Immsi
(Colaninno)
10,19
19,48
Poste
Italiane
20,59
Intesa Sanpaolo
TRA IL 5 E IL 10%
(14,56%)
TRA IL 5 E IL 10%
(14,56%)
7,44
Atlantia
(Benetton)
7,08
Air France-Klm
97264070158
-TRX IL:06/05/14 22:34-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 11 - 07/05/14-N:
11
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
PrimoPiano
IL PROVVEDIMENTO
ROMA Si amplia la possibilit di ri-
correre al prepensionamento
per i dipendenti pubblici in esu-
bero nella propria amministra-
zione; almeno per il momento
per le uscite non potranno esse-
re utilizzate per fare spazio a
nuovi assunti pigiovani, ma do-
vranno servire a ridurre stabil-
mente il personale e generare ri-
sparmi di spesa. Il ministero del-
la Pubblica amministrazione ha
pubblicato la circolare firmata
da Marianna Madia che fissa le
modalit di attuazione delle nor-
me a suo tempo varate dal gover-
no Monti, e poi estese da quello
guidatodaEnricoLetta.
Gi in base a quei provvedi-
menti, era possibile applicare ai
lavoratori delle amministrazio-
ni pubbliche le regole pensioni-
stiche antecendenti alla riforma
Fornero nellambito delle proce-
dure di mobilit, per smaltire gli
esuberi (sia per soprannumero,
ossia superamento della dotazio-
ne organica intutte le aree e qua-
lifiche, sia per eccedenza, ovvero
in caso di superamento solo in
una o pi aree o qualifiche, con
possibilit quindi di riassorbi-
mentoinunaltra).
IL VINCOLO FINANZIARIO
In questo caso per i prepensio-
namenti hanno la funzione pri-
maria di garantire una minore
spesa per il personale, e daltra
parte eventuali assunzioni, co-
me segnalato dalla Ragioneria
generale dello Stato, non avreb-
bero copertura finanziaria. Il di-
scorso dellavvicendamento ne-
gli uffici pubblici, finalizzato al
ringiovanimento del personale,
potr quindi essere affrontato
quando diventeranno operativi i
nuovi provvedimenti annunciati
dalla stessa Madia nellambito
della riforma della pubblica am-
ministrazione, a partire dallabo-
lizione dellistituto del tratteni-
mentoinservizio.
Quanti sono i potenziali inte-
ressati? La risposta non facile.
La norma originaria del 2012 in-
dividuava una platea di 24.000
dipendenti teoricamente in esu-
bero, 11 mila nello Stato centrale
e 13milanegli enti territoriali. Di
questi circa 8.000 avrebbero gi
maturato i requisiti per luscita
entro il 31 dicembre 2011, data li-
mite prima dellentrata in vigore
della riforma Fornero, preferen-
do per restare al lavoro. Altri li
avrebbero maturati nel 2012 e
nel 2013, in modo da poter conse-
guire la pensione (determinata
conle vecchie regole e quindi an-
che con le finestre di un anno)
entro il 2014. Poi un successivo
decreto ha spostato la scadenza
finale per loperazione al 31 di-
cembre 2016, creando quindi ul-
teriori spazi.
LA VERIFICA CON LINPS
quindi ragionevole ipotizzare
che il numero dei lavoratori teo-
ricamente coinvolti possa avvici-
narsi a 20 mila anche se le cifre
vere dipenderanno dalle scelte
concrete delle amministrazioni,
che poi dovranno verificare con
lInps le posizioni degli interessa-
ti. Alcune migliaia di posti sono
gi stati prenotati dagli stessi
Inps e Inail, nellambito dei pro-
pri processi di riorganizzazione.
I requisiti per luscita sono
quelli in vigore fino al 2011, per i
quali era poi previsto un succes-
sivo e graduale aggiornamento:
per questanno sono richiesti 65
anni e 3 mesi (con20 di contribu-
ti) per luscita di vecchiaia oppu-
re, per lanzianit, 40anni di con-
tributi indipendentemente dal-
let o ancora la quota 97, con un
minimo di 61 anni e 3 mesi di et
e di 35di contributi.
LucaCifoni
RIPRODUZIONERISERVATA
Btp, i rendimenti scendono sotto il 3%
Ocse pessimista ma Padoan vede rosa
IL SUMMIT
BRUXELLES Nonostante un taglio
delle stime sulla crescita da parte
dell'Organizzazione per la Coope-
razione e lo Sviluppo Economico,
l'Italia continua a convincere gli
investitori. I rendimenti sui Btp
decennali ieri hanno toccato il
minimostoricodall'introduzione
dell'euro, scendendo in giornata
sotto la soglia del 3%, mentre lo
spread sui bund tedeschi si ri-
dotto a 154 punti. Ma sull'econo-
mia europea pesano diversi ri-
schi, ha avvertito l'Ocse nel suo
Economic Outlook, chiedendo al-
la Banca Centrale Europea di por-
tare a zero i tassi di interesse. Di
fronte al pericolo deflazione e all'
euro forte, la Bce deve adottare
nuove misure di politica mone-
taria per riportare l'inflazione vi-
cino al target (del 2%) in modo
pi deciso ed essere pronta a
un ulteriore stimolo non conven-
zionale.
LE STIME
Le nuove previsioni dell'Ocse per
la zona euro migliorano (pi 1,2%
di Pil nel 2014), ma sull'economia
italiana sono state aggiornate al
ribasso con una crescita ferma al-
lo 0,5%. La ripresa si dovrebbe
rafforzare nel 2015: Il ritorno
dellafiduciaaiuter siai consumi
sia gli investimenti, con un'ulte-
riore spinta dai moderati tagli al-
le tasse che aumenteranno il red-
ditodellefamiglie, spiegal'Ocse.
Ma i progressi sul deficit sono li-
mitati e il rapporto tra debito e
Pil noncomincer a scendere pri-
ma del 2016, avverte l'Osce. Que-
sto rende l'Italia ancora vulnera-
bile a potenziali scossoni dei
mercati: essenziale continua-
re con la cautela sui conti pubbli-
ci basata sulla riduzione della
spesa. Il ministro dell'Econo-
mia, Pier Carlo Padoan, ritiene co-
munque che l'analisi dell'Ocse sia
un segnale incoraggiante per il
Paese. Per Padoan, il taglio del
cuneo fiscale e il rimborso dei de-
biti della Pubblica Amministra-
zione potranno avere un effetto
considerevole per la fiducia e la
crescita. L'Ecofin ieri ha confer-
mato che l'Italia sar sottoposta a
una vigilanza speciale per gli
squilibri eccessivi su debito e
competitivit. Ma, secondo Pado-
an, le scelte dell'Italia sono state
molto apprezzate dai ministri
delleFinanze dell'Ue.
Padoan ha giudicato positiva an-
che l'intesa raggiunta all'Ecofin
tra dieci paesi sulla cooperazione
rafforzata per lanciare una tassa
sulle transazioni finanziarie. L'ac-
cordo definitivo dovrebbe essere
adottato entro la fine dell'anno e
includere azioni e derivati, affin-
ch entri in vigore il 1 gennaio
2016. Ma in realt i negoziati so-
no solo all'inizio. Non c' alcuna
proposta precisa n sui criteri
della tassazione n sul tipo di de-
rivati da tassare spiega una fonte
europea. I paesi fuori dalla coope-
razione rafforzata, come il Regno
Unito, minaccianoricorsi.
DavidCarretta
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Potranno cos essere smaltiti gli esuberi di personale,
ma per ora non saranno possibili nuove assunzioni
Rai Way verso la quotazione avvia la scelta delle banche
ENTRO DOMANI ATTESA
LA RISPOSTA DEGLI ISTITUTI
ROTHSCHILD E LAZARD
IN POLE POSITION
IL PREZZO DIPENDER
DAL CONTRATTO DI AFFITTO
Stiglitz: meno austerity
e riformare leuro
Il ministro Padoan
Disco verde al prepensionamento degli statali
`
Circolare della Funzione pubblica per applicare luscita
con le vecchie regole previdenziali, estesa fino al 2016
LOPERAZIONE
ROMA La Rai accelera loperazione
di collocamentosul mercatodella
minoranza di Rai Way, la societ
alla quale, da oltre 14 anni, stata
trasferita la propriet delle infra-
strutture e degli impianti per la
trasmissione e diffusione televisi-
va e radiofonica. Nei giorni scorsi
il gruppo presieduto da Anna Ma-
ria Tarantola e guidato da Luigi
Gubitosi ha messo in moto il be-
auty contest, cio la selezione del-
lebanche cui affidare lincaricodi
advisor finanziario per la cessio-
ne di una quota fino al 49%del ca-
pitale: in base alla documentazio-
ne inviata, la direzione di Viale
Mazzini punta alla quotazione in
Borsa tout court o alla vendita di-
retta delle azioni. Loperazione
potrebbe concludersi entro lan-
no, forse acavallodellestate.
Linvito sarebbe pervenuto a
Rothschild, Lazard, Banca Imi,
Unicredit, Mediobanca, Bnp Pari-
bas, Leonardo & Co. Le banche
dovranno rispondere entro le ore
14 di domani fornendo tutte le cre-
denziali richieste in questo tipo di
operazioni, come il track record
dettagliato sulle altre quotazioni/
cessioni di partecipazione realiz-
zate, la composizione quantitati-
va e qualitativa del teamda impie-
gare, una valutazione qualitativa
sullequity story di Rai Way e
quantitativa per quanto riguarda
la valorizzazione del business. Le
banche nondovranno inoltrare ri-
chieste di fee inquanto il compen-
so fisso ed gi stabilito dal ven-
ditore: 39.500euro.
Sembra che i favoriti siano
Rothschild e Lazard avendo gi la-
vorato inpassato conla Rai. E an-
cora prematura una valutazione
della societ con le torri nella qua-
le sono coinvolti circa 600 inge-
gneri e tecnici che forniscono ser-
vizi anche esterni.
LA VALUTAZIONE
Dalle prime sommarie analisi
compiute dalle banche, per, sta
emergendoche Rai Waypotrebbe
valere anche 500 milioni, un livel-
lo molto elevato che potrebbe es-
sere conseguito soprattutto a una
condizione: lentit di valore del
contratto di affitto che verr defi-
nito. Infatti, tra Viale Mazzini e la
societ operativa sar siglato un
contratto con un canone di lea-
sing di lunga durata. Subito dopo
la scelta delladvisor, si proceder
alla selezione dei global coordina-
tor. A questi multipli, la Rai po-
trebbe sfiorare unintroitodi circa
250milioni.
Dal punto di vista societario,
Rai Way interamente controlla-
ta dal gruppo Rai, attraverso una
partecipazione diretta pari al
99,99926% e una partecipazione
indiretta (0,00074%) tramite Rai
Trade. La societ in vendita pre-
sente in tuttItalia: quartier gene-
rale a Roma, 23 sedi distaccate,
2.300 siti dislocati sul territorio.
La sua mission - a parte la gestio-
ne e lo sviluppo delle reti di tra-
smissione e diffusione radiotelevi-
siva per i clienti -, consiste nell'
erogazione di servizi ai clienti bu-
siness quali il Tower Rental cio
l'ospitalit presso le infrastruttu-
re di rete Rai Way degli impianti
di operatori di telecomunicazio-
ni, di enti della pa o di altri broa-
dcaster; la gestione dei servizi di
trasmissione e trasporto dei se-
gnali audio e/o video da un punto
a un altro del territorio, sia in Ita-
lia sia all'estero; la diffusione at-
traverso le proprie strutture dei
segnali televisivi e radiofonici; la
prestazione di consulenze inge-
gneristiche, per lo sviluppo delle
reti, la valutazione di impatto elet-
tromagnetico e la formazione tec-
nica. Dal bilancio 2012, lultimo
diffuso, risulta un valore della
produzione di 231 milioni con un
utiledi 3,3milioni.
RosarioDimito
RIPRODUZIONERISERVATA
IL MINISTRO: LECOFIN
HA APPREZZATO
LE SCELTE
DEL GOVERNO
PASSI AVANTI
SULLA TOBIN TAX
Statali, via a 20 mila prepensionamenti
La fotografia degli statali
ITALIA FRANCIA
valori in percentuale
REGNO UNITO
OCCUPATI NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI
CONMENO DI 35 ANNI
SPESAINRAPPORTO
AL PIL
DIPENDENTI PUBBLICI
SU TOTALE OCCUPATI
10,3
14,8
10,3
13,0
10,6
20,0
19,2
27,9
25,0
Luigi Gubitosi
L'eurononhafunzionatoma
questononvuol direche
bisognaabbandonarlo; le
riformestrutturali, picheai
paesi incrisi bisognafarleal
sistemadelleurozona. Questo
il principalemessaggiodella
lezionetenutadal premioNobel
Stiglitzieri allaLuiss. Conle
elezioni europeeinarrivo,
lanalisi delleconomista
americanostatastranamente
vicinaacerti critici delleuro.
Eppureil messaggioopposto:
leurononvadistrutto, mava
profondamenteriformato, e
lausterityvafermataprima
chefacciaaltri danni. EallaBce:
bastaconlapaura
dellinflazione, si abbassinoi
tassi dinteresse.
Il presidentedi Confindustria,
chehaospitatolaconferenza
nellasededellaLuiss, havoluto
fareunveroeproprioappello
elettoralerompendouna
tradizione: bisognavotareper
lEuropa. VotareperlEuropa-
hasottolineatoSquinzi -
significanonmetterearischio
lunicagrandevisionecomune
costruitanel secondo
dopoguerra. Tassi dinteresse
increscita, alti costi delle
materieprime, inflazione, sulle
spalledei cittadini pideboli,
questi sonoi prezzi indicati dal
presidentedi Confindustria, nel
casoincui si mettessein
discussioneleuro.
A. Pad.
RIPRODUZIONERISERVATA
ConvegnoLuiss
PLATEA AMPIA
MA I NUMERI VERI
DIPENDERANNO
DALLE SCELTE
DELLE SINGOLE
AMMINISTRAZIONI
-TRX IL:06/05/14 20:13-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 12 - 07/05/14-N:
12
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Crediamo che anche
il migliore dei materiali possa
essere sempre migliorato:
Super Titanio
5 volte pi resistente del normale titanio 278
Collezione
da 178 a 298 euro
5 volte pi resistente del normale titanio
40% pi leggero dellacciaio inox
Vetro Zafro, prezioso ed inscalbile
Energia inesauribile grazie alla carica luce
-TRX IL:06/05/14 22:33-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 13 - 07/05/14-N:
13
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Mondo
LALTRA GUERRA
MOSCA Come destabilizzare un
Paese avversariosenzasparare
nemmeno un colpo o quasi?
Nella primavera del 2007, do-
po un dissidio per un monu-
mento sovietico incentro a Tal-
linn, lEstonia scopr la guerra
cibernetica. Tutti i computer
principali furono attaccati pe-
santemente da hacker dellEst
e la repubblica baltica rimase
mezza paralizzata per alcuni
giorni. Da allora la Nato ha svi-
luppato un nucleo specializza-
to di difesa, necessario soprat-
tutto in realt supertecnologi-
che.
LA PROPAGANDA
Nella primavera 2014 larma
utilizzata quella della propa-
ganda di ultima generazione.
Cosa sia successo realmente in
Ucraina in questi mesi compli-
cati lo sanno davvero in pochi.
La popolazione locale com-
pletamente disorientata. Le ti-
ve i mass mediadel Cremlino
propongono verit verosimi-
li, che mettono in crisi la co-
scienza di genti ex sovieti-
che.A Kiev hanno preso il po-
tere i fascisti, la mela avvele-
nata usata. Intere generazioni
dellex superpotenza sono sta-
te educate al cultodellavittoria
contro i nazisti, alla missione
compiuta per salvare lumani-
t. La Seconda guerra mondia-
le stato lunico vero collante
tra popoli diversi. InRussia, co-
s, la stragrande maggioranza
dei cittadini appoggia le posi-
zioni di Vladimir Putin.
IL DUBBIO
InUcraina, soprattutto nelle re-
gioni dellEst, a non poche per-
sone venuto il dubbio che
questa interpretazione dei fatti
sul Majdan possa essere quella
corretta. Dare un senso alla
propria vita dopo aver ascolta-
to per decenni i racconti degli
anziani, stata la scelta fatta
da tantissimi attivisti nella re-
gione di Lugansk o nel Don-
bass. Questi separatisti in armi
sono davvero convinti che i ni-
potini di StepanBendera abbia-
no organizzato un colpo di Sta-
to contro Janukovich. La sa-
pienzaconcui vienesventolato
periodicamente lo spaurac-
chio del misterioso Pravy Sek-
tor - i neo nazi-fascisti ucraini
inizia a dare non pochi so-
spetti. Sarannononpidi 400
persone gli affiliati, ci dicono
nostre fonti, che non escludo-
no strani giochetti con i servizi
segreti in mezzo. Limportante
affermare con insistenza la
propriaverit.
GIORNALISTI PREMIATI
Secondo alcune indiscrezioni,
il capo del Cremlino ha premia-
to segretamente circa 300 gior-
nalisti per aver raccontato cor-
rettamente la campagna di
Crimea. I talk-show e i pro-
grammi di intrattenimento so-
no fondamentali. Persino i se-
rial televisivi, che in Brasile
parlanodamore, sonodedicati
da settimane alla guerra con-
troil fascismo.
IL MINISTRO AVAKOV
Dallaltra parte ci sono gli
ucraini, che provengono dalla
stessa scuola della disinfor-
matsija. Il ministro degli Inter-
ni Avakov il recordman in-
contrastato di notizie infonda-
te, prontamente rilanciate da-
gli organi di stampa mondiali.
Se i suoi racconti si fossero av-
verati, nella repubblica ex so-
vietica ci sarebbero gi stati un
paiodi milioni di morti.
Sia i russi che gli ucraini
sfruttano le debolezze del siste-
ma informativo occidentale,
dellanecessitdi fare le cose in
fretta, senza la giusta verifica
delle fonti. Cos basta che qual-
cuno metta qualcosa sui social
network che prende il via im-
mediatamente il tam-tam me-
diatico. Ecco perch lo stacca-
re i ripetitori televisivi dellav-
versario e mettere fuori gioco i
suoi siti Internet fondamenta-
le per vincere questoscontro.
G.D.A
RIPRODUZIONERISERVATA
ATTESA CARICA
DI TENSIONE
A SLAVJANSK DOVE
MOLTO PROBABILE
LOFFENSIVA FINALE
DEI SOLDATI UCRAINI
FRUTTA E VERDURA
AL POSTO DI
BISCOTTINI E PANINI
CON CARNE
MACINATA
DI MAIALE SPEZIATA
Sconfiggiamo i fascisti
la propaganda della tv russa
IL LAVORO DELLA
DISINFORMAZIONE
GIOCA UN RUOLO
FONDAMENTALE
NELLA CRISI
TRA RUSSIA E UCRAINA
STACCARE I RIPETITORI
TELEVISIVI DEL NEMICO
E METTERE FUORI GIOCO
I SUOI SITI INTERNET
SEMBRA FONDAMENTALE
PER VINCERE LA SFIDA
LA CRISI
MOSCA La Russia dubita della le-
gittimit delle presidenziali
ucraine, programmate per il 25
maggio, e non disponibile per
un nuovo round di negoziati a
Ginevra. La doccia fredda arri-
vata a Vienna al termine del Con-
siglio dEuropa. Secondo il mini-
stro degli Esteri, Serghej Lavrov,
inusuale che delle elezioni
vengano tenute, mentre le Forze
armate sono usate contro la pro-
pria popolazione. Per Mosca an-
drebbe prima definita la nuova
Costituzione, che - stando alla
posizione del Cremlino - dovreb-
be essere di tipo federale. Su que-
sto punto gli ucraini sono netta-
mente contrari. La Rada (il Parla-
mento ucraino) ha votato ieri
contro qualsiasi tipo di referen-
dum sullautonomia contempo-
raneo alle presidenziali. Tale
possibilitsi potr concretizzare
soltanto al termine della cosid-
detta operazione anti-terrori-
smo in corso inUcraina orienta-
le.
I REFERENDUM
Una specie di consultazione per
lindipendenza , invece, gi sta-
ta indetta dai separatisti in Don-
bass e nella regione di Lugansk
per domenica prossima, ma non
si comprende come tale voto pos-
sa essere organizzato e che valo-
re legale possa avere. AVienna il
ministro degli Esteri ucraino,
Andriy Deshchytsia, apparso
pronto a riaprire una trattativa
con la Russia se il Cremlino so-
sterr le presidenziali e cancelle-
r il sostegno ad elementi estre-
misti.
Kievhainvitatogli osservatori
internazionali a essere presenti
il 25 maggio. La diplomazia in-
ternazionale ha preso atto, di
conseguenza, del nuovo muro
contromurotrai due Paesi slavi.
Laccordo di Ginevra del 17 apri-
le sul disarmo dei gruppi arma-
ti illegali rimane soltanto sulla
carta. La speranza tedesca di
riannodare il dialogo tra le parti
scemata.
NAPOLITANO
Nel corso di un incontro con
lomologo sloveno Borut Pahor,
il presidente della Repubblica
Giorgio Napolitano ha espresso
la sua preoccupazione per i ri-
schi di una guerra nellEst euro-
peo e la necessit di unattenta
politica estera della Ue. Sul ter-
reno, la quarta giornata del-
loperazione anti-terrorismo
in Donbass ha segnato il passo. I
pericoli di un bagno di sangue
fra la popolazione civile sono
enormi. A Slavjansk, caposaldo
della rivolta armata, la gente
tornata per le strade. I filo-russi
sono arretrati nella cittadina in
attesa dellassalto finale delle
truppe fedeli a Kiev. Il ministro
degli Interni Avakov ha sostenu-
to che finora 4 militari ucraini
hanno perso la vita contro i 30
dei ribelli. Tra i miliziani vi sa-
rebbero ceceni, crimeani e para-
militari armati di tutto punto,
con anche delle armi pesanti. In
mancanza di osservatori indi-
pendenti sul posto abbastanza
difficile verificare tali informa-
zioni. A Odessa ieri si sono cele-
brati altri funerali. In 46 sono
morti venerd scorso nel rogo
del palazzo dei Sindacati. I mass
media russi parlano di 150, alcu-
ni uccisi da proiettili. ADonetsk,
intanto, la situazione dellordine
pubblico rimane complessa. Ieri
laeroporto stato chiuso per di-
verse ore. Il timore del governo
centrale che qualcunosfrutti la
festa del 9 maggio, giornata in
cui si ricorda la vittoria sul nazi-
smo, per attentati o nuove azio-
ni sovversive. AOdessa, per lut-
to, sono state cancellate tutte le
manifestazioni. AKiev non vi sa-
r la solita parata. Gli ucraini
hanno abbandonato il classico
nastro (di San Giorgio) ne-
ro-arancio, attualmente utilizza-
to dai separatisti filo-russi, e han-
no adottato per queste celebra-
zioni un fiore di papavero rosso
stilizzato, simbolo europeo in
memoria delle vittime della Se-
conda guerra mondiale. Il presi-
dente Putin sar il 9 maggio in
Crimea, a Sebastopoli. Forti le
critiche a lui indirizzate dalla
cancellieratedescaMerkel.
GiuseppeDAmato
RIPRODUZIONERISERVATA
LA STORIA
BERLI NO Una tosta come lei lo avr
fatto, certamente, soltanto, per-
ch fa bene alla salute. Anche se,
a primavera inoltrata, il pensiero
di tutti i comuni mortali va imme-
diatamente alla prova costume:
Angela Merkel, la cancelliera di
ferro, a dieta. E ha gi perso 10
chili. Se ne sar accorto perfino
Barack Obama, incontrandola il
weekend scorso a Washington.
Rispetto alla bilaterale a Berlino,
di giugno, Angie era decisamente
in gran forma. Se i paparazzi che
la inseguono nella capitale lo han-
no notato da un pezzo, a fornire
dati e i dettagli sulla dieta di Frau
Merkel, disciplinatissima anche
col dietologo, la Bild. L'informa-
tissimo tabloid di Axel Springer
ha titolato improvvisamente co-
s magra: facendo eccitare an-
che lasevera stampatedesca.
LINCIDENTE SUGLI SCI
dall'incidente sugli sci fatto a
gennaio che la Bundeskanzlerin
ha modificato completamente il
suo regime alimentare. Banditi
biscotti e salatini nelle sedute del-
la Cdu in Parlamento. E invece
dei panini al Met, il macinato di
maiale speziato che fa impazzire
i tedeschi, solo insalatine e crudi-
tes, durante le pause dal lavoro.
Per quale motivo la cancelliera,
che fra l'altro ha sempre ammes-
so di amare molto cucinare, ab-
biadecisodi provare a dimagrire,
non dato sapere. In cancelleria
rispondono che sulla vita privata
della leader del governo tedesco,
come sempre, non si concedono
informazioni. Anche se non pos-
sibile negare i chili perduti: che
sia dimagrita evidente. Qualche
commentatoretelevisivodice che
la cancelleria si sia messa in testa
di voler fare bella figura sulla
scena internazionale. Si potrebbe
anche pensare che alla Bunde-
skanzlerin - la donna che punta
sullo stesso tailleur (declinato in
tutti i colori) per non sbagliare
look, dal momento che cos ha
conquistato i tedeschi - non fac-
cia alla fine troppo piacere essere
bersaglio delle cronache monda-
ne, come la leader peggio concia-
tadel pianeta.
IL CONFRONTO
Proprio la sovraesposizione inter-
nazionale potrebbe averla indot-
ta a un ripensamento: non deve
esser semplice confrontarsi con
donne iper-curate come Christi-
ne Lagarde, fisico da atleta e fissa-
zione per l'alta moda. N sar sta-
to piacevole sentirsi bacchettare
dall'icona della moda tedesca,
Karl Lagerfeld, che proprio ulti-
mamente si fatto avanti per dar-
le qualche consiglio, sostenen-
do che il taglio dei suoi vestiti sia
del tutto sbagliato, e che anche
all'incontro con il presidente
americano a Berlino gli abiti fos-
sero del tutto sproporzionati ri-
spettoallasua figura.
R. E.
RIPRODUZIONERISERVATA
LISOLAMENTO Le strade che portano a Slavjansk pattugliate dallesercito ucraino
`
Lannuncio ieri al termine del Consiglio dEuropa del ministro
degli Esteri Lavrov che giudica inusuali le elezioni del 25
`
Napolitano sollecita unattenta politica estera della Ue
Putin in Crimea il 9 maggio, giorno della vittoria sul nazismo
Merkel a dieta, gi persi dieci chili per la prova costume
Ucraina, la Russia si sfila dal negoziato
Le regioni separatiste
150mila
1 milione
465mila
160mila
DONETSK
SLOVIANSK
LUGANSK
KRAMATORSK
11 M
A
G
G
IO
20
14
Il referendum
per
l'autonom
ia
Le citt dove si combatte

Kiev
UCRAINA
RUSSIA
ABITANTI
IL CONFRONTO A destra, viso pi scavato ed abito meno attillato
-TRX IL:06/05/14 22:40-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 14 - 07/05/14-N:
14
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Cronache
IL GIALLO
dal nostro inviato
FI RENZE E una lunga sequenza di
stupri quella che il maniaco se-
riale ha compiuto nelle campa-
gne fra Firenze e Prato. Perch
ormai pi nessuno dubita del-
lesistenza di un violentatore che
da almeno 8 anni prende di mira
con metodica ferocia le prostitu-
te della zona, per lo pi straniere
e tossicodipendenti. Una catena
di efferatezze iniziata nel 2006 e
proseguita con cadenza periodi-
ca sino a domenica quando il ma-
niaco ha toccato lapice di malva-
git infierendo su Cristina, rome-
na, 26 anni, abbandonandola mo-
rente sotto il viadotto dellAuto-
sole nel rione Ugnano.
RIAPERTI I CASI IRRISOLTI
La morte di Cristina Zamfir alme-
no a una cosa servita: magistra-
ti, poliziotti e carabinieri hanno
finalmente deciso di unire le for-
ze, di riprendere dagli archivi dei
casi irrisolti episodi di sevizie
considerati finora fatti sporadici
e isolati. Hanno messo insieme
pezzi di indagini avviate autono-
mamente qua e l fino a ricostrui-
re una storia unica e spaventosa-
mente coerente che le compren-
de tutte e che quasi certamente
ha un solo colpevole o due colpe-
voli uniti da unvincolo di compli-
cit. Hanno, insomma, deciso di
dare la caccia tutti insieme al ma-
niaco. Sono almeno sette gli epi-
sodi che adesso vengono attribui-
ti al seviziatore seriale. Quattro
consumati in un campo al confi-
ne fra Calenzano e Prato nel
2009, poi nel 2011, nel 2013 e lulti-
mo allinizio di questanno. Tre
invece sotto il viadotto di Ugna-
no, il primo nel 2006, poi nel
2013, e infine laltranotte quando
a farne le spese stata Cristina.
C unottava aggressione catalo-
gata negli uffici giudiziari, anche
se combacia solo in parte con le
altre. Avvenne nel 2007 in una
valletta dove venticinque anni
prima il mostro di Firenze uc-
cise una coppietta. E poi ci sono
altri episodi che stanno affioran-
do in queste ore, mai denunciati
dalle vittime per timore di essere
sottoposte a controlli di polizia
magari perch senza permesso
di soggiorno. Quanti? Almeno
tre, forse quattro, forse ancora di
pi.
SEMBRAVA UNA BESTIA
Ne hannoparlatoinquesti giorni
coloro che abitano vicino al luo-
go in cui la giovane romena
morta, hanno raccontato di don-
ne abbandonate nude e legate,
mache unavolta soccorse hanno
preferito scomparire acconten-
tandosi di farsi dare qualche ve-
stito e i soldi per un biglietto del-
lautobus . Un rituale, quello del
maniaco seriale, sempre uguale
a se stesso. Un approccio gentile,
laccordo su una cifra pi alta del
solito in cambio di prestazioni
particolari, il trasferimento in
uno dei luoghi prescelti dal clien-
te: Era tranquillo, ma appena
sceso dalla macchina divent
una bestia ha raccontato al-
lagenzia Ansa una prostituta fi-
nitanellegrinfie del seviziatore a
Calenzano e sul cui caso sta inda-
gando la Procura di Prato. Pro-
vai a scappare, mi raggiunse. Gli
dissi che avrei fatto quello che vo-
leva, mi rispose che mi voleva nu-
da.
.
SI AVVICIN CON LE TENAGLIE
Unidenticasequenza di azioni in
tutti i sette casi accertati. Lei che
si spoglia, lui che le blocca i polsi
a una sbarra condel nastro adesi-
vo, e poi con un bastone o con un
tubo la sevizia, quindi a rito com-
piuto se ne va portando via i vesti-
ti dellevittime: Aveva anche delle
tenaglie, me le avvicin al petto.
A quel punto ebbi una reazione,
gli diedi un calcio, se ne scapp
lasciandomi legata, prendendo
tutto quello che avevo. Altre
nonhanno avuto la forza di reagi-
re, hanno subto la violenza fino
alla fine, stremate, terrorizzate.
Ieri in Questura, a Firenze, sono
state sentite tre prostitute che
hanno fatto pi o meno lo stesso
racconto. Tre donne che finora
non avevano fatto denuncia. E
pure loro hanno descritto il loro
aggressore conparole uguali: sta-
tura media, fisico massiccio, ca-
pelli brizzolati ma assai radi, ac-
cento toscano, 50 anni o poco
pi. Sotto il viadotto di Ugnano,
inoltre, per legare le sue vittime
ha usato un nastro adesivo con il
marchio dellOspedale di Careg-
gi. E uno dei pi grandi ospedali
dItalia, seimila dipendenti e cen-
tinaia di fornitori che hanno ac-
cessoai magazzini. Inalmenotre
casi, di cui due a Calenzano, la
scientifica ha isolato tracce orga-
niche del bruto. Suquei reperti
stato fatto lesame del Dna e se-
condo una indiscrezione in arri-
vo dalla Procura il profilo geneti-
co sarebbe lo stesso: ma lo si
scoperto solo ieri. E sempre ieri
stata perquisita la casa di un uo-
mo che in qualche modo era fini-
to nel fascicolo dinchiesta relati-
vo allaggressione a una prostitu-
ta italiana abbandonata sotto il
viadotto di Ugnano un anno fa.
Perquisizione senza risultati, co-
s come quelle fatte a casa di alcu-
ni suoi conoscenti.
RenatoPezzini
RIPRODUZIONERISERVATA
IL NASTRO CON CUI
LE LEGA HA IL MARCHIO
DELLOSPEDALE
DI CAREGGI. STESSO DNA
IN DIVERSI CASI
I RACCONTI CHOC
Il mostro delle prostitute
spuntano altre vittime
Mi disse: ti voglio nuda
LA VITTIMA Cristina Zamfir, 26
anni, la romena uccisa dal
mostra: si prostituiva per
mantenere la sua bambina
Era una giovane madre
la ragazza morta legata
IL POSTO Il luogo dove stata ritrovata Cristina, sotto il viadotto dellAutosole nel rione Ugnano
`
Firenze, caccia al maniaco che ha crocifisso e ucciso Cristina
Almeno 7 aggressioni dal 2006, ma altre donne stanno parlando
I luoghi e le vittime
Signa 21/8/68
Antonio Lo Bianco
e Barbara Locci
1
Borgo S. Lorenzo 15/9/74
Pasquale Gentilcore
e Stefania Pettini
2
Scandicci 7/6/81
Giovanni Foggi
e Carmela De Nuccio
3
Calenzano 24/10/81
Stefano Baldi
e Susanna Cambi
4
Montespertoli 20/6/82
Paolo Mainardi
e Antonella Migliorini
5
Galluzzo 10/9/83
Horst Meyer
e Uwe Ruesch
6
Vicchio 30/7/84
Claudio Stefanacci
e Pia Rontini
7
San Casciano 9/9/85
Jean Michel Kraveichvili
e Nadine Mauriot
8
MOSTRO DI FIRENZE
Ugnano
5/5/14 Cristina Zamfir
2013 Prostitutta romena
Altri tre casi
1
TROVATE "CROCIFISSE"
Calenzano Bertoline
Prostituta seviziata
con una scopa
1
CASI ALLO STUDIO
4
1
2
7
1
6
3
5
8
1
Dicomano
Pontassieve
Impruneta
Fiesole
FIRENZE
Montelupo
Fiorentino
Sesto Fiorentino
PRATO
LacasainviaCavallaccio, nel
quartieredi SanBartoloa
Cintoia, nondistantedal rione
di Ugnano. CristinaZamfir
abitaval negli ultimi tempi,
manoneracasasua. E uno
stabileoccupato, aveva
trovatounasistemazione
provvisoriaconil suo
compagnoesoprattuttoconla
suabambina. Cristinaaveva
26anni, unavitasbandata, ma
eramadredi unapiccola
venutaal mondotreanni fa.
Lohaconfermatoil Questore
di Firenze, ieri sera. Erauna
ragazzasfortunata, si
prostituivaoccasionalmente
perracimolarequalchesoldo
concui andareavanti. Era
venutaviadallaRomanianel
2009, i genitori - rimasti laggi
- damoltotempononne
avevanopinotizie, nla
ragazzaparlavavolentieri
dellasuafamigliadi origine.
Il fattocheCristinafosseuna
giovanemadrerendeancora
pispaventosaeinaccettabile
lasuafine. Lacomunit
romenacheviveaFirenzeha
lanciatounaspeciedi appello
attraversoalcuni siti internet
del proprioPaesechiedendo
di poteraverei recapiti dei
suoi parenti permettersi in
contattoconloro, perprovare
adaredei funerali degni di
questonomeallaragazzae
soprattuttoper cercaredi
garantireunfuturodignitoso
allafigliarimastaorfanavisto
cheluomochenegli ultimi
tempi vivevaconCristinanon
suopadre. Per il momento
dellapiccolasi prenderanno
curai servizi di assistenzadi
Firenze, inattesache
qualcunodaBucarest si faccia
vivo.
Lastoria
-TRX IL:06/05/14 22:19-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 15 - 07/05/14-N:
15
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Cronache
LANNUNCIO
CI TT DEL VATI CANO Il 2014 passer
alla storia per essere stato l'anno
dei Papi santi. Perch dopo le cano-
nizzazioni di Giovanni PaoloII e di
Giovanni XXIII, un altro pontefice
del XX secolo sul filo di lana,
pronto a essere consacrato beato.
Paolo VI, il Papa bresciano che
chiuse il Concilio Vaticano II, do-
vrebbe essere elevato all'onore de-
gli altari entro l'anno. Una decisio-
ne che arriva al termine di un iter
lento e meditato. Il miracolo attri-
buito all'intercessione di Giovanni
Battista Montini stato da poco
classificato, studiato, analizzato e,
alla fine, certificato secondo una
griglia di regole rigide e oggettive,
previo esame della consulta medi-
ca alla congregazione dei Santi. La
guarigione scientificamente in-
spiegabile, stavolta, ha per prota-
gonistaunbimbo,
IL SANTINO E LABITO
La mamma mentre era incinta del
piccolo arrivato alla 24esima setti-
mana riscontr problemi per la
rottura della vescica fetale, con
ascite (presenza di liquido nellad-
dome) e assenza di liquido nel sac-
co amniotico. I medici intervenne-
ro immediatamente ma la diagno-
si era pesantissima. Il bambino ri-
schiava di morire o, nella migliore
delle ipotesi, di nascere con gravi
menomazioni. Alla madre suggeri-
rono subito di abortire ma lei si op-
pose con tutta se stessa, testarda,
sorda ad ogni ragione, seguendo
invece il richiamo del cuore e l'in-
vito di una religiosa amica che le
don un santino di Montini e un
frammento dell'abito bianco papa-
le, suggerendole di chiedere a lui
una grazia. L'episodio accaduto
nel 2001 negli Stati Uniti. La donna
decise cos di portare avanti la gra-
vidanza e preg, preg, preg, not-
te e giorno. Il bambino nacque sa-
nissimo e vispo, tramite un norma-
lepartocesareo.
LA DECISIONE
I referti medici che arrivati in Vati-
cano a riprova del miracolo non
hanno lasciato spazio a dubbi. Co-
s il 12 dicembre del 2013 la Consul-
ta medica ha dato il suo placet. A
questo semaforo verde seguito
quello dei teologi e quello dei car-
dinali e dei vescovi che fannoparte
dell'organismo vaticano. Una deci-
sione espressa all'unanimit. Il fa-
scicolo ora si trova sul tavolo di Pa-
pa Francesco. A lui spetta apporre
una firma sotto un decreto conte-
nente anche la data della cerimo-
nia, probabilmente il 19 ottobre, a
conclusione del Sinodo straordina-
rio dei vescovi per la famiglia, an-
che se non si esclude un'altra data,
all'iniziodel 2015. Il 2014 unanno
significativo visto che ad agosto ri-
corrono i 50 della pubblicazione
della prima grande enciclica di Pa-
olo VI, EcclesiamSuam sulla mo-
dernit e il ruolo della Chiesa. Il
successore di Giovanni XXIII nac-
que a Concesio, un paesino a 8 chi-
lometri da Brescia, il 26 settembre
1897. Entrato da ragazzo in semi-
nario, lavor in Segreteria di Stato
a Roma. Fu promosso arcivescovo
di Milano da Giovanni XXIII. Parte-
cipai lavori del Concilioe quando
fu eletto Papa, nel 1963, volle subi-
to sottolineare la continuit con il
suopredecessore.
FrancaGiansoldati
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Dura poco la soddisfazione per la ripresa dei lavori sullisola
Il consorzio Titan Micoperi: uno sbandamento, nessun danno
`
Si sposta una delle strutture per il rigalleggiamento
della nave naufragata al Giglio. Niente feriti tra gli operai
IL CASO
I SOLA DEL GI GLI O Non c pace per
la Costa Concordia. Il naufragio,
i morti, lo strazio delle famiglie
delle vittime, le accuse a Schetti-
no, il processo, i lavori e le pole-
miche per la rimozione. Ieri po-
meriggio c stato anche un inci-
dente che per fortuna non ha
causatovittime perch non cera-
no sub al lavoro. Ha ceduto, in-
fatti,uncassone per il rigalleggia-
mento della nave, il primo ad es-
sere montato sul relitto. Non ci
sono stati feriti nel cantiere al Gi-
glio. E dal porto si vede solo, so-
pra la superficie del mare, l'im-
palcatura che lo deve sorregge-
re: inclinata, sbilenca, piegata di
lato, non pi simmetrica alla
fiancata di dritta del relitto. Il
cassone infatti sott'acqua. Era
stato installato tra il 26 e il 28
aprile con un'operazione di car-
penteria subacquea e finora ave-
va retto. Il cedimento - in due
momenti successivi, due crolli a
breve distanza di tempo - avve-
nuto verso le 17.30. Il consorzio
Titan Micoperi ha spiegato che
durante la fase di messa a pun-
to dei cassoni installati sulla Co-
sta Concordia si verificato
uno spostamento dell'acqua di
zavorra all'interno che ha causa-
tounosbandamentodel cassone
S13. I tecnici sono al lavoro per
studiare le cause ed identificare
gli interventi necessari a correg-
gere la posizione del cassone e ri-
portarlo nella posizione origina-
ria. Non sono stati rilevati danni
al relitto, al cassoneadiacente n
ai respingenti.
LA DINAMICA
Nessun sub si trovava vicino, co-
s nessuno si fatto male. Ma, in-
vece, cosa sarebbe effettivamen-
te successo alla struttura? Spie-
ga il consorzio Titan Micoperi
che nella fase di messa a punto
dei cassoni installati, si verifica-
to uno spostamento dell'acqua
di zavorra all'interno che ha cau-
sato uno sbandamento del casso-
ne S13 e i tecnici sonoal lavoro
per studiare le cause ed identifi-
care gli interventi necessari a
correggere la posizione del cas-
sone e riportarlo nella posizione
originaria. Non sono stati rileva-
ti danni al relitto, al cassone
adiacenten ai respingenti.
GLI INTERVENTI
Eppure appena poche ore prima
c'erasoddisfazione per laripresa
dei lavori, grazie al via liber, all'
autorizzazione piena che l'Osser-
vatorio di monitoraggio della
Concordia ha dato al consorzio
affinch possa procedere con
l'installazionedi tutti i cassoni di
drittache ancora mancano: 12su
questo lato (tre ci sono gi, com-
preso quello danneggiato), men-
tre quattro sono i mancanti sul
lato sinistro e per questi servir
un'altra approvazione. Un ok da-
to - dopo un primo diniego - alla
domanda di Costa Crociere spa e
del consorzio Titan Micoperi
che hanno chiesto di procedere
su tutti i cassoni senza dover
chiedere l'autorizzazione uno
per uno, volta per volta. L'Osser-
vatorio per vuole sicurezza nel
cantiere e sicurezza ambientale:
rimane perci un solo vincolo,
l'approvazione da parte dell'Os-
servatorio del piano di tratta-
mento delle acque interne del re-
litto di cui, entro il 20 maggio,
dovranno iniziare le operazioni
di bonifica senza impatti sull'am-
biente marino. L'incidente di og-
gi potrebbe, forse, determinare
dei ritardi nel programma di ri-
mozione dellanave?
Luigi Fantoni
RIPRODUZIONERISERVATA
Lanno dei santi, anche Paolo VI beato
Guar un nascituro, fu un miracolo
LIMMAGINE Paolo VI impone la berretta cardinalizia nel 1978 a Wojtyla
Partiti i test Invalsi
protesta al Ministero
`
Vaticano, via libera
dalla Congregazione:
cerimonia il 19 ottobre
Cede un cassone, maledizione Concordia
IL PICCOLO RISCHIAVA
DI MORIRE O DI NASCERE
CON GRAVI MENOMAZIONI
LA MAMMA RIFIUT
DI ABORTIRE E PREG
IL PAPA SCOMPARSO
Accompagnati comeogni anno
daunacodadi protestesi sono
svolti ieri intuttaItaliai test
Invalsi di Italianoperleclassi
secondeequintedellascuola
primaria. Qualchedefezionec'
stata, malastragrande
maggioranzadelleclassi si
presentataall'appuntamento
conquesterilevazioni che
sondanoi livelli di
apprendimentoelecompetenze
degli alunni. I test sono
obbligatori: sedapartedi
qualchescuolac'il rifiutoa
partecipare, l'Istitutodi
valutazionelocomunicaal
ministerooall'ufficioscolastico
regionalecheprocedonoauna
valutazionecasoper caso.
Ieri, davanti al ministero
dell'Istruzione, i Cobas, da
semprecontrol'insensatorito
dei quizindovinello, hanno
organizzatoun
presidio-spettacoloin
concomitanzaconunosciopero
del personalescolastico. Oggi
sempreleclassi secondeequinte
dellaprimariaaffronterannola
provadi Matematicamentreil 13
maggioincalendariolaprova
di ItalianoeMatematicaperla
secondasuperiore. Il 19giugno
coni test Invalsi, di Italianoe
Matematica, si cimenteranno,
invece, i ragazzi impegnati
nell'esamedi terzamedia(la
provafainfatti partedell'esame
di Stato).
Lascuola
La vicenda
ANSA
Sonorecuperati i resti delleultimeduevittime
OTTOBRE
raddrizzato
16 SETTEMBRE
IniziaaGrossetoil processo
aFrancescoSchettino
9 LUGLIO 2013
Presentatoil progettodi recupero: laConcordiasarrimessain
galleggiamentoerimorchiatafinoaunportoper losmantellamento
MAGGIO
LaCostaConcordianaufragacon4.200personeabordodopoaver
urtatocontrounoscogliopressolisoladel Giglio. Levittimesono32.
Il comandante, FrancescoSchettino, arrestato
13 GENNAIO 2012
gen
mar
mag
lug
set
nov
gen
mar
mag
lug
set
ott
2
0
1
2
2
0
1
3
t
LIMPALCATURA CHE
DEVE SORREGGERE
IL RELITTO IN ATTESA
DELLA RIMOZIONE,
ORA INCLINATA
TEMPISTICA A RISCHIO
Il giorno 6 Maggio venuto a mancare
allaffetto dei suoi cari il
Dott.
ANTONIO COPPOLA
Ne danno il triste annuncio i figli PIERO,
ROSANNA, CHIARA e MARCO, i generi, le
nuore e i nipoti.
I funerali avranno luogo il giorno 7 Maggio alle
ore 14.30 nella Parrocchia di Santa Giovanna
Antida Thouret (Fonte Meravigliosa).
Roma, 7 maggio 2014
EUGENIO FABOZZI S.r.l. Tel. a.r. 06/23232323
Ad esequie avvenute JACQUELINE annuncia la
dipartita del suo adorato compagno di vita e
marito
MARIO
MONTALAMBERT GIORDANI
Io so quello che egli ha dato
Roma, 4 maggio 2014
Le Croci - 800.860.260
Dr.
MARIO GIORDANI
I colleghi dellA.C.O.I., nella persona del
Presidente LUIGI PRESENTI e soci tutti, sono
vicini alla famiglia in questo momento di
dolore.
Roma, 7 maggio 2014
Gli amici della Fondazione Roma Chirurgia
salutano con affetto
MARIO GIORDANI
e ne ricordano le grandi doti umane e profes-
sionali.
Roma, 6 maggio 2014
Funus Servizi Funebri e Servizi Cimiteriali -
800.13.43.19
La Societ Italiana di Chirurgia partecipa
commossa alla scomparsa del
Prof.
MARIO GIORDANI
Maestro di Chirurgia
Roma, 5 maggio 2014
.
A
Il 6 Maggio 2014 ci ha lasciato
AUGUSTO GUALDI
Lo ricordano con amore la moglie GABRIELLA
COLETTI, il figlio MARIO con FRANCESCA, la
figlia NICOLETTA con ROBERTO, le nipoti
MARIA e FLORA, i fratelli ROBERTO e PAOLA
con le rispettive famiglie.
I funerali si celebreranno giovedi 8 Maggio alle
ore 10.00 presso la Parrocchia dei Sacri Cuori di
Ges e Maria in via Magliano Sabina - Roma.
Non fiori, ma eventuali offerte allA.I.L.
Roma, 7 maggio 2014
CATTOLICA 2000 SRL 06.30893399
Il 6 Maggio si e serenamente spento il
Dottor
GUGLIELMO MANINI
Lo annunciano le figlie DANIELA e PAOLA, i
generi GIOVANNI e ALBERTO, gli adorati nipoti
MICHELE, FEDERICA e GIORGIO con
STEFANIA, SERGIO e FRANCESCA e i pronipoti
GIULIA e LORENZO.
I funerali si svolgeranno a Roma Parrocchia S.
Pio X alla Balduina il 7 Maggio alle ore 10.00.
Roma, 7 maggio 2014
A
Il 6 Maggio venuta a mancare allaffetto dei
suoi cari
CLARA MAUTI
Per sempre, con amore stima e tenerezza, la
ricorderanno la figlia CARLA, COSTANTINO,
DOMENICO e tutte le persone che hanno avuto
la fortuna di averla vicino.
Le esequie si terranno oggi 7 Maggio alle ore
15,30 presso la Parrocchia di San Giovanni
Battista al Collatino, in Via Sandro Sandri.
Roma, 7 maggio 2014
Cav. Rinaldo Lorenzetti & Figli 06.44.700.200
UMBERTO con la famiglia partecipa al dolore
dei famigliari per la dipartita dellindimenticabi-
le
ENRICO MOCCI
Se muoio lascia il balcone aperto.
Roma, 6 maggio 2014
ARTURO AMATO, RENATO GIULIO AMATO,
GIUSEPPE ROMANO AMATO, la Presidenza e la
Diregenza della Societ Dynamica Retail e del
Gruppo Net Insurance partecipano al dolore del
Dr. ERNESTO MOCCI per la perdita del padre
ENRICO
Roma, 7 maggio 2014
Funus Servizi Funebri e Servizi Cimiteriali - 800.13.43.19
STEFANO GIOVANNINI, VINCENZO ALBINI,
MARILENA FRANCO ed i loro collaboratori si
stringono allamico ERNESTO in occasione
della perdita dellamato padre
ENRICO MOCCI
Roma, 7 maggio 2014
E partito per lultimo viaggio
MASSIMO MORACE
Con dolore immenso ma con tanto amore ne
danno notizia la moglie FRANCESCA con i figli
FABIO e MARCELLO e le nuore ALESSIA e
FRANCESCA.
Venerdi 9 Maggio alle ore 12.00 i Funerali nella
Chiesa Regina Pacis di Ostia.
Roma, 6 maggio 2014
La nipote ELISABETTA e il figlio TRISTANO
piangono la scomparsa di
BRUNA SCALERA
Roma, 7 maggio 2014
On. Fun. SENATORE 06/808.54.54
Il 5 Maggio improvvisamente scomparsa
MARIA GIOVANNA TERZI
Vedova ROMOLO LUPO
Ne danno il triste annuncio i figli ETTORE e
MARZIO.
I funerali avranno luogo alle ore 10 presso la
Chiesa di San Francesco, Piazzetta di Monte
Gaudio 8, Roma.
Roma, 7 maggio 2014
Mamma
GIOVANNA
la tua bont gentilezza ed ospitalit rimarranno
a lungo nel cuore e nella memoria di chi ha
avuto la fortuna di conoscerti; in noi allinfinito
come lamore che ci ha legato.
I tuoi adorati figli ETTORE e MARZIO.
Roma, 7 maggio 2014
SERVIZIO
TELEFONICO
Necrologie 5,50 6,00 27,50 30,00
Partecipazione lutto 10,00 10,50 50,00 52,50
Anniversari Ringraziamenti 5,70 6,40 28,50 32,00
DIRITTO PRENOTAZIONE SPAZIO (ad annuncio) 7,00
CENTRO PUBBLICITA: VIA GASPARE GOZZI n. 123, Roma EUR-OSTIENSE
(metro B fermata: San Paolo) Tel. 06.5943432 cell. 328.7517176
dal luned al venerd ore 9,30-13,00/14,00-18,00 sabato 9,30/12,30
BUFFETTI BUSINESS: PRATI - PIAZZALE CLODIO n. 62, Roma - Tel. 06.3720935
dal luned al venerd ore 9,00-13,00/15,30-18,00
BUFFETTI BUSINESS: Piazza Esquilino 30-34 (Zona Stazione Termini) - Tel. 06.4881487 - 06.4882384
luned, venerd ore 9,30-13/15,30-18,00 sabato 9,30-13,00
SPORTELLI ORARIO
TARIFFE (+IVA)
EURO
Parola Simbolo
Sportello Telefonico Sportello Telefonico
Abilitati allaccettazione
delle carte di credito
NECROLOGIE PARTECIPAZIONI
FAX 06-66.19.22.33
E-mail: necro.messaggero@numeroblu.it
Tel. 06-66.19.22.34
ORARIO: TUTTI I GIORNI
COMPRESI I FESTIVI
DALLE 9.00 ALLE 19.30
800.932.000
CENTRO PUBBLICIT:
VIA GASPARE GOZZI n. 123, Roma EUR-OSTIENSE
(metro B fermata: San Paolo) Tel. 06.5943432 cell. 328.7517176
dal luned al venerd ore 9,30-13,00/14,00-18,00
sabato 9,30/12,30
-TRX IL:06/05/14 20:13-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 16 - 07/05/14-N:
16
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:06/05/14 21:01-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 17 - 07/05/14-N:
17
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
NUOVO MECCANISMO
Non riguarda moltissimi con-
tribuenti, ma forse una delle
novit pi rilevanti del modello
730di questanno, relativoai red-
diti del 2013: per alcune decine di
migliaia di lavoratori o pensiona-
ti il rimborso dellIrpef a credito
non sar pi effettuato diretta-
mente dal sostituto dimposta,
quindi con le spettanze di luglio
o al massimo agosto, ma passer
invece per lAgenzia delle Entra-
te. Il nuovo meccanismo intro-
dotto conla legge di stabilit del-
lo scorso autunno riguarda colo-
roche maturanouncreditoIrpef
di importo superiore ai 4.000 eu-
ro e contemporaneamente han-
no familiari a carico oppure ec-
cedenze di imposta relative ad
anni precedenti. Se il limite vie-
ne superatoinpresenzaanche di
una sola di queste due condizio-
ni, allora scatteranno i controlli
del fisco, che poi avr tempo sei
mesi per liquidare la somma do-
vuta sul conto corrente degli in-
teressati, una volta accertata la
buonafede del cittadino.
La stretta nasce dalla volont
di contrastare alcuni casi di fro-
de, in particolare in relazione a
cittadini extracomunitari. Ma
potrebbe impensierire anche i
contribuenti che per vari motivi
(forti spese mediche, ristruttura-
zioni, riscatti di laurea e cos via)
si trovano ad avere un credito
dimposta particolarmente am-
pio, magari in presenza di detra-
zioni per figli esigue a causa di
un reddito medio-alto. LAgen-
zia si impegna per a procedere
rapidamente e a liquidare quan-
to spetta agli interessati in tempi
ravvicinati, meno dei sei mesi in-
dicati come limite massimo. C
il precedente dei rimborsi diretti
ai disoccupati privi di sostituto
dimposta, che lo scorso autun-
no furono lavorati in un paio di
mesi.
STRUTTURALE
E proprio quelloperazione, alle-
stita a suo tempo con la finalit
alleviare i contribuenti colpiti
dalla crisi, diventa strutturale
conil 730 del 2014. Potranno pre-
sentare questo modello di dichia-
razione anche coloro che nel
2013 hanno percepito un reddito
da lavoro dipendente o da pen-
sione e questanno non dispon-
gono di un sostituto dimposta
che possa effettuare il congua-
glio. In questo caso il 730 andr
presentato a unCaf o a unprofes-
sionista abilitato, indicando nel-
le informazioni relative al contri-
buente la lettera A nella casella
730 senza sostituto e barrando
la casella Mod. 730 dipendenti
senza sostituto nel riquadro
Dati del sostituto dimposta che
effettueril conguaglio.
L. Ci.
RIPRODUZIONERISERVATA
IL FISCO
T
orna lIrpef sulle seconde
case, anche se non per tut-
te e inmisura ridottadel 50
per cento. Dopo unsolo an-
no in cui le abitazioni di-
verse da quella principale,
tenute a disposizione, erano
completamente uscite dal cam-
po di applicazione dellimposta
sul reddito (in seguito allavven-
to dellImu) la legge di stabilit
approvata lo scorso autunno ha
disposto una parziale inversione
di rotta, con effetto gi sullanno
di imposta 2013. La novit nonri-
guarda le case di vacanza al ma-
re o in montagna, ma solo quelle
situate nello stesso Comune in
cui il contribuente ha la propria
abitazioneprincipale.
Quindi adesempiose si abitaa
Roma e sempre nella Capitale si
possiede un altro immobile ad
usoabitativo, nonaffittato, il suo
reddito concorre alla base impo-
nibile dellIrpef e delle relative
addizionali nella misura del 50
per cento. Restano invece esenti
le abitazioni situate in Comuni
diversi, tipicamente quindi le se-
conde case delle vacanze. Ci so-
no poi cambiamenti da tenere
presenteanche nelle regole sulla
tassazione degli immobili affitta-
ti.
IL NUOVO ASSETTO
Rispetto al recentissimo passa-
to, nel quale le case non date in
locazione e soggette allImu era-
no esenti dallimposta sul reddi-
to personale, c insomma una
parziale marcia indietro, anche
se non si torna al regime di Irpef
generalizzata applicato fino al
2011. Ecco allora un riepilogo del-
le diverse possibilit che si sono
create anche a seguito delle re-
pentine modifiche legislative, e
delle quali bisogner comunque
dare conto in dichiarazione di
redditi.
Labitazione principale rima-
ne di fatto esente dallIrpef, co-
me da oltre dieci anni. Questo
vale anche per le case cosiddette
di lusso, appartenenti alle cate-
gorie catastali A1, A8 e A9, per le
quali invece anche nel 2013 sta-
ta pagata lImu, e per quelle per
cui si pagata la cosiddetta mi-
ni-Imu, ossia una quota dellim-
posta determinata dalla scelta
del Comune di aumentare lali-
quotabase.
Se questi tributi sono stati ver-
sati, o comunque erano dovuti,
gli importi devono essere specifi-
cati alla voce Imu dovuta per il
2013. Tra i casi particolari
Imu va indicato il codice 2. Il re-
lativo reddito non entra comun-
que nel campo di applicazione
dellIrpef. Invece se per la prima
casa non era dovuta nemmeno
la mini-Imu, allora lesenzione
rispetto allIrpef indiretta: il
reddito dellimmobile viene ag-
giunto agli altri ma poi neutra-
lizzato da una deduzione di
ugualeimporto.
Anche per le abitazioni non
principali situate in un Comune
diverso, come le case di vacanza,
limposta comunale (di cui va in-
dicato limporto) sostituisce del
tutto lIrpef, che quindi non do-
vuta. Diversamente, se limmobi-
le ad uso abitativo tenuto a di-
sposizione si trova nello stesso
Comune nel quale si ha labita-
zione principale, lIrpef e le rela-
tive addizionali si applicano sul
50 per cento del reddito (rendita
catastale rivalutata del 5 per cen-
to): tra i casi particolari Imu de-
ve essere indicatoil codice 3.
IL CASO DELLAFFITTO
Ci sono novit anche per il reddi-
to da locazione, che pur in pre-
senza dellImu non mai stato
escluso dalla dichiarazione dei
redditi. Le notizie sono due, una
buona e una cattiva. La prima ri-
guarda chi ha optato per la cedo-
lare secca(tassazione sostitutiva
al posto di quella progressiva Ir-
pef) e ha stipulato un contratto a
canone concordato sulla base de-
gli accordi tra le associazioni dei
proprietari e quelle degli inquili-
ni: laliquota agevolata scende
dal 19 al 15 per cento con effetto
gisul 2013.
Se invece non stata fatta lop-
zione per la cedolare il peso del-
lIrpef per il proprietario subir
un piccolo aumento: cala infatti
dal 15 al 5 per cento la misura
della deduzione forfettaria del
canone di locazione. In altre pa-
role, limposta andr calcolata
sul 95 per cento del canone, inve-
ce che sull85; in caso di canone
concordato verr poi applicata
unulteriore riduzione del 30 per
cento.
LucaCifoni
RIPRODUZIONERISERVATA
Dossier
Eco-bonus al 65%
entro il 31 dicembre
DICHIARAZIONEDEI REDDITI
Maxi-credito nel 730,
niente rimborso diretto
Eco-bonus al 65%per opere di ri-
sparmio energetico, ma solo se
effettuate dal 6 giugno 2013 al 31
dicembre2014.
Corraonellinterno
`
Se limmobile si trova
nella citt di residenza
si paga al 50 per cento
Detraibili al 24 per cento le dona-
zioni a Onlus, fino a un massimo
di 2065 euro lanno. Il pagamen-
todevessere tracciabile.
Di Branconellinterno
Mercoled 7maggio2014
www.ilmessaggero.it
Donazioni a Onlus
sconto del 24%
Torna lIrpef sulla seconda casa
Fisco e abitazioni
Torna l'Irpef sulle seconde case, ridotta del 50 per cento
Dove si applica
case situate nello stesso Comune
dove il contribuente ha l'abitazione
principale
Esenti da Irpef
Tutte le abitazioni principali, anche quelle di lusso, classe A1, A8 e A9, per le quali
nel 2013 stata pagata l'Imu
Per chi ha optato per la cedolare
secca l'aliquota agevolata scende
dal 19 al 15 per cento (effetto gi
dal 2013)
Per chi non ha optato
per la cedolare secca, l'Irpef si
calcola sul 95 per cento
del canone, anzich sull'85
Affitti
Dove non si applica
Case situate in un comune diverso
da quello dell'abitazione
principale
Effetto gi sull'anno di imposta 2013
Per le seconde abitazioni
un parziale ritorno al
regime anteriore allImu
ma solo per quelle nel
Comune di residenza
LA NOVIT
NON RIGUARDA
LE ABITAZIONI
IN UN ALTRO COMUNE
COME QUELLE
DI VACANZA Il ministero delle Finanze
-TRX IL:06/05/14 21:11-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 18 - 07/05/14-N:
18
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
`
Da gennaio 2015
lo sconto scender
al 50%, nel 2016 al 36%
Il RISPARMIO ANCHE
SULLACQUISTO
DI MOBILI E GRANDI
ELETTRODOMESTICI
DI CLASSE
NON INFERIORE AD A+
ENERGIA E CASA
L
a dichiarazione dei redditi
di per s un rompicapo, e le
detrazioni fiscali per il ri-
sparmio energetico e per le
ristrutturazioni edilizie non
sfuggono alla regola: 65, 40,
36 o 50 per cento, a quanto am-
monta lo sconto fiscale? E per
quali interventi? Armiamoci di
molta calma sapendo che il re-
bus, per quanto contorto sia il
percorso, si pu sciogliere: lo di-
mostra il grande successo riscos-
so dai bonus. Secondo gli ultimi
dati aggiornati dal Cresme e dal
Servizio studi della Camera dei
deputati, infatti, nel 2013 gli inve-
stimenti messi in moto da eco-bo-
nus e ristrutturazioni edilizie so-
no arrivati a 28 miliardi. Di que-
stasomma, 4,8miliardi il valore
dellIva versata allo Stato. Lincre-
mento rispetto al 2012 (15,8 mi-
liardi) del 45,3%. Non quindi
esagerato parlare di un vero
boomche promette di proseguire
nel 2014 considerato che nei pri-
mi due mesi di questanno sono
stati eseguiti lavori per 5,7 miliar-
di al netto dellIva, con una cresci-
ta del 54% rispetto allo stesso pe-
riododel 2013.
MAXI-SCONTO
Lalegge di stabilit 2014ha alzato
gli eco-bonus fino al 65%ma biso-
gna prestare attenzione alle date:
sui pagamenti dal 1 gennaio al 5
giugno2013 la detrazione ammes-
sa del 55%; dal 6 giugno 2013 al
31 dicembre 2014, sale al 65%, per-
centualeche passeral 50%per le
spese sostenute dal 1 gennaio
2015 al 31 dicembre 2015. Dal 1
gennaio 2016 il beneficio torner
al 36%. Le detrazioni andranno
comunque suddivise in dieci rate
annuali. Attenzione, per: per i
condominii lo sconto pi am-
pio. La detrazione del 65% si
estende alle opere realizzate fino
al 30 giugno 2015, sei mesi in pi.
E cala al 50% dal 1 luglio 2015 al
30 giugno 2016. Il sito dellAgen-
zia delle Entrate (www.agenzia-
entrate.gov.it) e il sito Enea
(www.enea.it) danno molti chia-
rimenti anche sulle procedure.
Le richieste di detrazione devono
infatti essere trasmesse attraver-
so il sito dedicato http://finanzia-
ria2014.enea.it. Al telefono si
possono chiedere informazioni
generali aLinea amicaPa (06/828
88725) mentre sui quesiti fiscali
attivo il numero verde
848.800444 dell'Agenzia delle
Entrate.
Se si opta per una climatizza-
zione invernale in grado di garan-
tire un risparmio energetico del
20%si pu chiedere una detrazio-
ne fino a 100.000 euro; per fine-
stre comprensive di infissi, coper-
ture e pavimenti, installazione di
pannelli solari per lacqua calda
si pu arrivare a 60.000 euro; per
sostituire impianti di climatizza-
zione invernale o boiler con cal-
daie a condensazione o con pom-
pe di calore ad alta efficienza il
tettosi fermaa30.000euro.
RISTRUTTURAZIONI
Chi sostiene spese per i lavori di
ristrutturazione edilizia gode del-
la detrazione-base del 36%. Per le
spese sostenute dal 26 giugno
2012 al 31 dicembre 2014, la detra-
zione Irpef sale al 50%suuna spe-
sa massima di 96.000 euro, pas-
sando al 40%per il periodo 1 gen-
naio 2015 - 31 dicembre 2015. Poi
si torna al 36% su un ammontare
massimo di 48.000 euro. Il bonus
del 50%si estende anche alle ulte-
riori spese sostenute, dal 6 giu-
gno 2013 al 31 dicembre 2014, per
l'acquisto di mobili e di grandi
elettrodomestici di classe non in-
feriore alla A+ (Aper i forni), fina-
lizzati all'arredo dell'immobile
da ristrutturare. Anche in questo
caso la detrazione va ripartita in
10 quote annuali di pari importo,
suuna spesa complessiva nonsu-
periore a 10.000 euro. Sugli inter-
venti di recupero edilizio, di ma-
nutenzione ordinaria e straordi-
naria su abitazioni private si ap-
plicalIvaagevolata del 10%.
Lo Stato riconosce dunque il
valore degli interventi sul rispar-
mio energetico e la casa, incenti-
vandoli. Per fare il punto, parti-
ta sul web (e si concluder il 25 lu-
glio) la consultazione pubblica
sugli Stati Generali dell'Efficien-
za Energetica, promossa dall'
Enea, con il supporto tecnico di
EfficiencyKnow e Smarte Energy
Expo. Sar l'Enea a valutare sug-
gerimenti e contributi che chiun-
que potr presentare registrando-
si al portale.
BarbaraCorrao
RIPRODUZIONERISERVATA
Gli effetti delle agevolazioni
Gli occupati
Spesa delle famiglie per
efficienza energetica e
ristrutturazioni edilizie nel 2013
28 miliardi
Incasso per lo Stato
4,8 miliardi
recupero
del patrimonio
esistente
2013
Settore ristrutturazioni - OCCUPAZIONE INCRESCITA
Con indotto Occupati diretti
339.508
226.339
2012 311.000
207.000
Investimenti attivati (valori in euro)
2012 14 miliardi
3 miliardi
riqualificazione energetica
Investimenti
nelle costruzioni
nel 2013
65%
Domande di detrazione
presentate nel 2012
per riqualificazione
energetica
di cui
571.200
245.000
Detrazioni per risparmio energetico e ristrutturazioni edilizie: un boom che nel 2013 ha messo in moto investimenti
per 28 miliardi. Ma occorre fare attenzione al periodo in cui i lavori sono stati effettuati. Benefici suddivisi in 10 rate
Eco-bonus
fino al 65%
entro lanno
Una casa con pannelli solari
da detrazioni fiscali del 55%(GWh/anno)
Tipologia di intervento
Risparmi energetici
Interventi di riqualificazione
globale
Coibentazione superfici
opache e sostituzione infissi
Sostituzione scalda acqua
elettrici
Impianti di riscaldamento
efficienti
Selezione multipla
453
3.102
1.160
3.610
574
20
588
125
529
-
35
567
155
612
-
46
771
254
961
-
121
495
245
626
-
163
495
288
614
401
68
186
93
268
173
Totale 8.899 1.262 1.369 2.032 1.487 1.961 788
2007 2008 2009 2010 2011 2012* 2007-
2012
Fonte: Enea
-TRX IL:06/05/14 20:56-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 19 - 07/05/14-N:
19
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
BENEFICENZA
E
uno dei classici della di-
chiarazione dei redditi
italiana: portare in dedu-
zione o detrazione quan-
to donato alle onlus du-
rante lanno per contribu-
ire al finanziamento di iniziative
benefiche senza scopi di lucro.
Lo fanno a milioni tra semplici
cittadini e aziende. E questanno
conviene anche di pi. Dal 2014,
infatti, le spese godono di una de-
trazione d'imposta pari al 24%.
Vale a dire 5 punti di pi rispetto
alla misura classica del 19%. So-
no detraibili tutte le erogazioni li-
berali in denaro fino ad un im-
porto massimo di 2.065 annui
senza alcuna franchigia a condi-
zioneche sianostate effettuate in
favore di organizzazioni non lu-
crative di utilit sociale (dunque
le onlus ), di iniziative umanita-
rie (religiose o laiche) gestite da
fondazioni o di associazioni indi-
viduate con decreto. Le donazio-
ni effettuate in favore di associa-
zioni di promozione sociale (a
patto di essere iscritte in un regi-
stro aggiornato del ministero del
Lavoro) possono invece essere
detratte nella misura invariata
del 19%.
POSSIBILIT DEDUZIONE
Per entrambe le tipologie di spe-
sa alternativamente possibile,
se maggiormente conveniente,
godere della deduzione dal reddi-
to imponibile (con beneficio che
varia inbase all'ammontare com-
plessivo dei redditi dichiarati,
conbenefici pi sostanziosi inca-
so di redditi alti). In questo caso
possono essere distinte le dona-
zioni infavore di Ong riconosciu-
te idonee che operano nel campo
della cooperazione con i Paesi in
via di sviluppo con relativa dedu-
zione per un importo massimo
pari al 2 per cento del reddito
complessivo. Le donazioni ad
onlus, associazioni di promozio-
ne sociale, fondazioni riconosciu-
te con obiettivo di svolgimento o
promozione di attivit scientifica
o tutela, promozione e valorizza-
zione dei beni di interesse stori-
co, artistico e paesaggistico sono
deducibili per un ammontare
massimo pari al 10 per cento del
reddito complessivo ma comun-
que non oltre la misura massima
di 70 mila euro. Per usufruire del-
la detrazione necessario che il
versamento sia effettuato trami-
te banca o ufficio postale o, co-
munque, con altri sistemi che
permettano la tracciabilit della
transazione e consentano allAm-
ministrazione finanziaria lo svol-
gimento di efficaci controlli, pre-
disposti con decreto del ministro
dellEconomia.
POLITICA PRIVILEGIATA
Loperazione detrazione onlus,
questanno, si svolge in un clima
resocaldoda alcune associazioni
nonprofit. Le nuove norme sul fi-
nanziamento pubblico ai partiti
prevedono il graduale supera-
mento dellattuale sistema basa-
to sui rimborsi elettorali verso
un finanziamento diretto e auto-
matico da parte degli elettori at-
traverso donazioni in denaro. Le
norme rendono per le detrazio-
ni fiscali pivantaggiose se la do-
nazione viene rivolta verso un
partito politico, piuttosto che ver-
so le onlus. A regime si potr de-
trarre dalle imposte sul reddito
una quota pari al 26%delle dona-
zioni in denaro versate ai partiti,
per importi compresi fra 30 e
30mila euro all'anno. La stessa
quotalapotr scalare chi versa la
sua donazione a una onlus, con
la differenza per che il 26% di
detrazione verr calcolato sullat-
tuale tetto massimo di 2065,85
euro. In questo modo, ad esem-
pio, se fossero donati 30mila eu-
ro a un partito, la detrazione arri-
verebbe a 7800 euro. Mentre ver-
sando gli stessi soldi a una onlus
la detrazione si fermerebbe a
537,12.
MicheleDi Branco
RIPRODUZIONERISERVATA
FINANZIAMENTO
AI PARTITI, POLEMICA
LE NUOVE NORME
LI AVVANTAGGIANO
RISPETTO AL MONDO
NO PROFIT
PER POTER USUFRUIRE
DEL VANTAGGIO
E NECESSARIA
LA TRACCIABILIT
DEL VERSAMENTO
IN BANCA O ALLE POSTE
La compensazione vale
anche per le tasse locali
Donare conviene: sconto al 24%
`
Il beneficio esteso a tutte le erogazioni in denaro
fino a un importo massimo di 2065 euro annui
Appuntamento con il fisco
SI PU RIEQUILIBRARE
UN CREDITO TARI
CON UN DEBITO IRPEF
TRAMITE LF24
LIMITE DI 700MILA EURO
ALLANNO
`
Questanno aumenta di cinque punti la detrazione
dimposta per donazioni a Onlus e a iniziative umanitarie
Incentivi alla generosit
Il finanziamento a iniziative benefiche
come le Onlus dal 2014 gode
di una detrazione dimposta del 24%
Politica avvantaggiata rispetto
al mondo della solidariet
Esempio:
se si donano 30mila euro
Detraibili tutte le erogazioni liberali
fino a un importo massimo di
2.065 euro lanno
Per usufruire della detrazione,
il versamento alla Onlus
deve essere tracciabile
La nuova legge sul finanziamento dei partiti
prevede che si possa detrarre dalle imposte
sul reddito una quota pari al
26% della donazione in denaro,
fino a 30 mila euro lanno
a un partito
7.800 euro 537,12 euro
a una Onlus
detrazione
massima
DARE E AVERE
Il meccanismo di compensazio-
ne debiti-crediti estende la sua
efficacia alle tasse locali. O, me-
glio, viene potenziato. Era gi
possibile abbattere il carico Imu
se si vantava un credito fiscale
nei confronti dello Stato. Dal
2014 loperazione ha efficacia an-
che per la Tari e la Tasi. Oltre
che, ovviamente, per le addizio-
nali comunali e regionali Irpef.
La compensazione pu riguarda-
re crediti e debiti relativi alla
stessa imposta (compensazione
verticale): per esempio, uncredi-
to Irpef con un debito Irpef. Ma
pu riguardare crediti e debiti re-
lativi a imposte diverse e contri-
buti (compensazione orizzonta-
le), per cui possibile, per esem-
pio, compensare un credito Tari
conundebitoIrpef.
LA SOGLIA
In ogni caso c un limite massi-
mo di crediti dimposta e contri-
buti compensabili ed pari a 700
mila euro annui contro i 516 del-
lanno scorso. La compensazio-
ne si effettua tramite il modello
F24, indicando nelle apposite se-
zioni gli importi a debito e quelli
a credito. Il pagamento deve es-
sere eseguito per leventuale dif-
ferenza tra debiti e crediti indica-
ti. La compensazione si pu effet-
tuare liberamente per crediti in-
feriori a15milaeuro. Per i crediti
superiori a questa soglia neces-
sario che la dichiarazione dalla
quale emerge il credito sia ac-
compagnata da un visto di con-
formit rilasciato da un profes-
sionista abilitato. Non possibi-
le in alcun caso compensare i
crediti erariali con debiti iscritti
a ruolo e gi scaduti che abbiano
un importo superiore a 1.500 eu-
ro. Chi trasgredisce rischia una
sanzione pari al 50% del debito
scaduto. Cos, per esempio, un
contribuente conundebito fisca-
lescadutopari a5 milaeuroe un
credito di 15 mila deve prima pa-
gare il debito scaduto di 5 mila e
solo dopo pu utilizzare libera-
mente i restanti 10 mila. Se inve-
ce violando il divieto, il contri-
buente compensa 2 mila euro,
senza prima eliminare il debito
scaduto, si vede applicare una
sanzione pari al 50% del debito
scaduto perdendo cos il proprio
creditodi 2mila.
M. D. B.
RIPRODUZIONERISERVATA
Lanovit
-TRX IL:06/05/14 20:13-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 20 - 07/05/14-N:
20
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:07/05/14 00:50-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 21 - 07/05/14-N:RCITTA
21
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Fax: 064720597
e-mail: economia@ilmessaggero.it
Economia
Sergio Marchionne
ENTRO IL 2018
ARRIVERANNO
80 NUOVI MODELLI
IL FATTURATO
SALIR A QUOTA
132 MILIARDI
PIENA OCCUPAZIONE
PER LE 15 FABBRICHE
IN ITALIA E IN EUROPA
PER LALFA 400 MILA
UNIT LANNO PER
MASERATI 75 MILA
LA STRATEGIA
dal nostroinviato
SAN FRANCI SCO ArrivanodallAmeri-
cabuonenotizieper lItalia. Dallalba
americanafinoallanostranotteinol-
trata Sergio Marchionne e la sua
squadra hanno illustrato a Detroit il
pianoquinquennaledellanuovaFCA
e, se andrabuonfine, ci sarannori-
svolti importanti per loccupazione
nella Penisola e per limmagine del
madeinItalynelmondo.
Secondo i programmi dellad del
Lingotto il gigante nato dalle trabal-
lanti Fiat eChryslergodedi ottimasa-
lute (nel trimestre ricavi +12%, utili
dellagestione ordinaria +6%, confer-
mati i target 2014) e entroil 2018cre-
scerinmanierasignificativacontut-
ti i suoi brand, incrementandoleven-
diteemassimizzandolesinergie.
LA FERRARI NON SI TOCCA
Leconsegnedelcolossosalirannodai
4,4milionidiveicolidel2013ai6,3del
2018 (700 mila saranno realizzati in
jount venture), il fatturatocrescer a
132 miliardi di euro. I modelli nuovi
saranno80, il risultatooperativover-
r quasi triplicato (da 3,5 a 9 miliar-
di), mentre lutile nettoraggiungeri
5 miliardi. Di rilievo gli investimenti:
55miliardinelperiodo(unadecinain
Italia), una media di oltre 11 lanno,
conun picco nel 2016. Il debito netto
di11miliardi dovrebbescendereame-
nodi uno, mentre la liquidit rester
intorno al 20%del fatturato. I princi-
pali membri del Gec hannofattoi lo-
rointerventi spiegandoi dettagli del-
levarieattivit. Marchionnehaaper-
toechiusoi lavori, parlandoinprima
persona di alcuni rami di attivit (i
componenti, Nafta, la Ferrari). Ha
esclusoaumenti di capitale e dismis-
sioni, soprattuttodel Cavallinoefatto
i complimenti a Montezemolo (as-
sente) per lostraordinariolavorofat-
to. Noncdubbio, unpianocorag-
gioso - ha dichiarato il manager ita-
lo-canadese- ma il nostroteam an-
datoallinfernoedriuscitoaduscir-
ne. Siamo una squadra di sopravvis-
suti, oggi il primogiornodi unanuo-
vavita, nonapriamosolouncapitolo,
iniziamoascrivereunnuovolibro.
5 MILIARDI PER IL BISCIONE
I programmi sono ambiziosi e la sfi-
da nel rendere pubblici i target con
cos grande anticipo merita rispetto.
Secondoleprevisioni lapartedel leo-
ne toccher allAlfa Romeo e alla
Jeep, come hanno spiegato i loro ri-
spettivi responsabili Harld Wester e
Mike Manley. Se per la seconda si
tratta di un consolidamento impor-
tante, perlaprimaunaveraresurre-
zione, anzi gi nel 2018 dovrebbe
spingersi su livelli mai raggiunti in
precedenza. Per il Biscioneprevisto
uninvestimentodi 5miliardi di euro
che porter 8 nuovi modelli ed una
produzionenel 2018di 400milauni-
t (tutte nel Belpaese, 150 mila delle
quali andrannoinAmerica) dalleap-
pena74miladelloscorsoanno. Jeep
allafinedel pianoarriverasfiorarei
duemilioni di unitintuttoil mondo
confabbricheintrecontinenti.
Le consegne cresceranno del
160%, passando dalle 732 mila unit
del 2013 ai 1,9 milioni del 2018 (900
milasarannoprodottefuori dal Nord
America). Allepoca 200 mila unit
saranno made in Italy. Olivier Fran-
coishaillustratolacrescitadel brand
Fiat, da 1,5 a 1,9milioni di veicoli con
incrementidi50milavettureinNord
America (2 nuovi modelli), 100 mila
inAmerica Latina (8 nuovi modelli),
oltre200milainAsia-Pacifico(9mo-
delli), mentrei volumi inEmeareste-
ranno stabili (8 nuove vetture). Bene
anche Maserati che passer dalle
15.400 vetture dello scorso anno alle
75miladel 2018(tutteprodotteinIta-
lia) conil fatturatoincrescitada1,7a
6miliardi.
GiorgioUrsicino
RIPRODUZIONERISERVATA
Il ministro dello Sviluppo
Federica Guidi
`
Il ministro dopo il G7:
fronte comune
sulla diversificazione
SOSTEGNO A UCRAINA
IN CASO DI CRITICIT
PER NOI STRATEGICI SIA
TAP CHE SOUTH STREAM
SU RINNOVABILI LIMEREMO
POSIZIONI SPECULATIVE
`
Marchionne: entro
5 anni venderemo
oltre 6 milioni di auto
GLI OBIETTIVI
dal nostroinviato
SAN FRANCI SCO Unaziendaglobale.
Fortemente sbilanciata in Ameri-
ca e con importanti prospettive di
sviluppo nel Lontano Oriente. Il
nuovo piano industriale FCA, pe-
r, lancia segnali positivi anche
per lEuropa e, in particolare, per
lItalia. Sia per le vendite che per
loccupazione. Nel 2018, infatti, il
40%della produzione dei 9 stabili-
menti di assemblaggio (6 in Italia)
e dei 6 di powertrainnel Continen-
te verr esportata grazie soprattut-
to alla strategia premium (Mase-
rati, Jeep, AlfaRomeo).
LA RIPRESA IN EUROPA
Marchionne ha illustrato i pro-
grammi globali e, in particolare,
quelli dellarea Nafta (Nord Ameri-
ca) di cui direttamente responsa-
bile(qui levenditecrescerannonel
periodo del 48%, da 2,1 a 3,1 milio-
ni). Gli sviluppi da questa parte del-
lAtlantico sono stati invece antici-
pati inparticolare dai responsabili
dei brand che operano in Europa
(Francois per Fiat e Wester per Al-
fa e Maserati) e da Alfredo Altavil-
la numero uno della regione Emea
(Europa, MedioOrientee Africa).
Dopo anni di continuo calo Da
18,3 milioni di veicoli nel 2007 a
13,2 nel 2013) il mercato in Europa
previsto in ripresa e Fiat-Chry-
sler pronta a sfruttare lopportu-
nit. Fra 5 anni le 400 mila Alfa
prodotte lanno daranno ossigeno
agli stabilimenti di Mirafiori e Cas-
sino, cos come contribuiranno al-
la piena occupazione di tutti i di-
pendenti le 75 mila Maserati previ-
steallepoca.
Il piano Alfa Romeo prevede
che le due attuali compatte (MiTo
e Giulietta) e le due sportive (4C e
4C Spider) verranno affiancate nel
quarto trimestre del 2015 da una
vettura di classe media. Nei tre an-
ni successivi 7 nuovi modelli, due
nel segmento della Giulietta, gli al-
tri in categorie pi elevate, fra cui
una grande sportiva (non sar in-
vece sostituita la MiTo). Ci saran-
nomotori 4 e 6 cilindri sia benzina
che diesel, con i primi che supere-
ranno i 500 cv e i secondi i 350. Pi
di 600 ingegneri scelti dal mondo
FCAo dallesterno si occuperanno
esclusivamentedi Alfa.
ADDIO ALLA LANCIA
Gli impianti beneficeranno anche
degli 8 nuovi modelli col marchio
Fiat. Le vendite del brand in Emea
passeranno dalle 620 mila unit
del 2013 alle 730 mila del 2018,
quelle Alfa da 70 mila a 150 mila,
quelle Jeep da 50 mila a 270 mila.
Quasi scomparir Lancia che, in-
sieme aChrysler, Dodge e Ram, im-
matricoler appena 80 mila pezzi.
Sul mercato italiano in ripresa
FCA guadagner 100 mila pezzi
(da 400 mila a mezzo milione),
mentre negli altri paesi europei la
crescita sar della stessa entit (da
500milaa600milaunit).
Nel 2018 la capacit produttiva
degli stabilimenti FCAin Emea sa-
r sfruttata al 100%, attualmente
al 66%di media conunpicconega-
tivo di appena il 53%nel nostro pa-
ese. Wester ha ufficializzato che
fra le 75 mila Maserati ci sar an-
che lAlfieri, la compatta sportiva
che statouno dei concept piam-
mirati dal pubblicoal recente salo-
nedi Ginevra.
G.Urs
RIPRODUZIONERISERVATA
Da Mirafiori a Cassino
cos parte il rilancio in Italia
Ftse Italia Mid Cap Ftse Italia All Share Fts e Italia Star Ftse Mib
1 =
1 = 1 = -0,04% 1 =
Euro/Dollaro
0,82115 1,2169 fr
22.953,49 21.521,65 19.306,70
1,3945 $
-0,22% 141,89 +0,32%
+0,51%
29.958,93 -0,53% -0,55% -0,34% -0,62%
M M L V G M M L V G M M L V G M M L V G
IL VERTICE
ROMA Limpegno condiviso e la
responsabilit sar collettiva
nellagenda della sicurezza ener-
getica fissata dai big dellindustria
mondiale riuniti ieri a Roma per il
G7 energia. Tocca al ministro del-
lo sviluppo economico, Federica
Guidi tirare le somme della due
giorni di incontri che ha prodotto
un documento pragmatico, con
tempi precisi, del piano dazione
che verr sottoposto allattenzio-
ne dei Sette Grandi nel prossimo
vertice di giugno a Bruxelles.
Obiettivo, puntare alla diversifi-
cazione delle fonti di energia e del-
le tecnologie, ma anche a una deci-
sa spinta infunzione anti-choc sul-
le infrastrutture, spiega il mini-
stroinconferenzastampa. Purch
non si dimentichi la sostenibilit,
lattenzione alla riduzione di gas e
allesigenza di trasparenza sul
mercato.
Sullo sfondo la crisi Ucraina,
impossibile da ignorare, che ha in-
cassato la conferma del sostegno
del G7 in caso di criticit. Ma fini-
sce per essere il nodo della diversi-
ficazione energetica italiana il
punto centrale della conferenza
stampa finale del G7. Unoccasio-
ne per il ministro Guidi per sgom-
brare il campo da dubbi. Apartire
dal capitolo Tap, il corridoio che
porter il gas azero in Europa pas-
sando dalla Puglia. Non credo
che si possa parlare di un rischio
di esclusione dal tracciato, chiari-
sce subito bocciando lipotesi di
una minaccia della Croazia. Ma
anche il South Stream (il gasdotto
che porter il gas russo nellEuro-
pa Occidentale) strategico, ri-
spettando i paletti Ue. Vanno poi
realizzati i rigassificatori per non
perdere il treno dello shale gas da-
gli Usa e dal Canada. Ma anche
un maggiore sfruttamento delle
risorse interne va messo in agen-
da. E non importa se i consumi
sonoincalo, fanotare il ministro.
Perchquandolaripresaarriver,
anche i consumi saliranno e allo-
ra un mix equilibrato sar fonda-
mentale. Insomma, nessuna in-
coerenza, queste strade vanno
percorse tutte anche parallela-
mente per Guidi. Che nondimenti-
ca nemmeno il capitolo rinnovabi-
li. Escludo da parte mia o del go-
verno la volont di rivedere delle
strategie a favore di tecnologie in-
novative rinnovabili, precisa in-
fatti il ministro. Altra cosa valu-
tare se possibile fare interventi,
rivalutare o limare alcune posizio-
ni di rendita, forse pi speculative
che industriali, senza minare
lattrattivit dellItalia come paese
incui fare investimenti su tecnolo-
gie innovative. un modo per il
ministro per rispedire al mittente
i timori sullatteso provvedimento
spalma rinnovabili, nellambito
delle misure per abbassare le bol-
lettedelle pmi. La manovranon
ancora uscita, serve ancora qual-
che settimana per metterla a pun-
to e credo che nessuno abbia gli
elementi per valutare.
Anche lItalia deve quindi fare
la sua parte nellimpegno comu-
ne, pur rispettando il territorio.
Perch una strategia comune ser-
ve a evitare che si ripetano nei
prossimi anni le situazioni che
stiamovivendo, insiste Guidi.
RobertaAmoruso
RIPRODUZIONERISERVATA
Guidi: Impegno sulla sicurezza energetica, lItalia ci sta
SIAMO MOLTO
PREPARATI
PER GLI ESAMI
DELLA BCE
Antonio Patuelli
Presidente dellAbi
Piano Fiat, investimenti per 55 miliardi
Gli obiettivi del marchio Fiat
1
2
3
4
Area Nafta Area Emea
America Latina Asia-Pacifico
1
2
3
4
Target vendite
globali nel 2018
Vendite
2013
1,5 milioni 1,9 milioni
100.000 50.000
300.000 70.000
700.000 700.000
700.000 800.000
Totale
1
2
3
4
ANSA
-TRX IL:06/05/14 22:18-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 22 - 07/05/14-N:
22
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Economia
PRIVATIZZAZIONI
ROMA Per atterrare in Piazza Af-
fari, Fincantieri dovr rivedere
la governance. I soci (il gruppo
triestino controllata da Fintec-
na facente capo a Cdp, a sua vol-
ta posseduta dal Tesoro e Fon-
dazioni) assieme a banche e
consulenti, stanno valutando,
tra laltro, le modalit per ade-
guare il consiglio e il collegio
sindacale alle necessit richie-
ste dalle norme e dal mercatoin
vista di imbarcare nuovi soci.
Oggi dovrebbe tenersi una riu-
nione nella quale saranno esa-
minati i commenti annunciati
dalla Consob sulla prima bozza
- consegnata ieri - del prospetto
delliporelativoauna quotache
potrebbe raggiungere il 49%
(compresa la green shoe). Ma
potrebbe anche occuparsi di go-
vernance. Secondo lipotesi di
lavoro sul tavolo, il cda dovreb-
be essere portato da 5 a 9 mem-
bri conla previsione delle quote
rose (potrebbero essere due) e
degli indipendenti. E possibile
che, a parte il presidente Vin-
cenzo Petrone, lad Giuseppe
Bono e qualche altro consiglie-
re, si proceda al rinnovo della
maggioranza del board. Da rifa-
re anche il collegio sindacale: il
presidente deve essere indicato
dalle minoranze.
I COMMENTI CONSOB
Al lavoro ci sono Banca Imi,
Credit Suisse, JpMorgan, Mor-
gan Stanley e UniCredit in veste
di coordinatori dellofferta glo-
bale. Banca Imi ha anche il com-
pito di responsabile del colloca-
mento per lofferta pubblica,
mentre UniCredit di sponsor.
Joint bookrunners sono Bnp Pa-
ribas, Citigroup, Deutsche
Bank, Goldman Sachs, Hsbc e
Mediobanca mentre Equita sim
advisor di Fincantieri e Roth-
schild advisor di Fintecna. Sul
piano legale sono coinvolti
Gianni Origoni Grippo Cappelli
& Partners e Sullivan &
Cromwell per Fintecna, Chio-
menti assiste Cdp, Lombardi
Molinari Segni e Latham&Wa-
tkins affiancano le banche. Il 28
febbraio scorso lassemblea ha
rinnovato fino al 2021 lincarico
di revisione aPwc.
La strada intrapresa, Fincan-
tieri sar, salvocolpi di scena, la
prima privatizzazione della
nuova tornata ad andare inpor-
to. Due giorni fa lassemblea ha
varato un aumento di capitale
da 600 milioni da mettere al ser-
vizio del rilancio del colosso del-
lacantieristicaitaliana. Lipoda
realizzare per giugno dovrebbe
essere articolata in forma mista
attraverso unofferta pubblica
di vendita e sottoscrizione. Cio
lofferta globale sar costituita
al 50%da azioni messe invendi-
ta da Fintecna e al 50%da nuovi
titoli derivanti dallaumento.
Comunque, come ha sottolinea-
to lad Bono, lazionista inten-
de mantenere una quota di con-
trollo, superiore al 50%. I mez-
zi freschi dellaumento saranno
destinati alla ulteriore crescita.
r. dim.
RIPRODUZIONERISERVATA
LINTESA
ROMA LOcse ha messo a segno un
nuovo colpo al segreto bancario.
E questa volta a capitolare an-
che la Svizzera. Tutti e 34 i Paesi
che aderiscono allorganismo, ie-
ri hanno messo la loro firma in
calce allaccordo che prevede lo
scambio automatico delle infor-
mazioni che riguardano i conti
bancari in caso di evasione fisca-
le. Lintesa stata sottoscritta an-
che da Stati non aderenti allOcse
come Argentina, Brasile, Cina, Co-
lombia, Costa Rica, India, Indone-
sia, Latvia, Lituania, Malaysia,
Arabia Saudita, Singapore e Sud
Africa.
IL MECCANISMO
Il meccanismo di scambio, che
era gi stato deciso al meeting di
febbraio del G20, obbliga le auto-
rit dei singoli Paesi a chiedere e
ottenere le informazioni dalle isti-
tuzioni finanziarie che hanno se-
de nei rispettivi stati e a trasmet-
terle annualmente al le autorit
delle altre nazioni. LOcse mette-
ra puntole soluzioni tecniche in
tempo per farle adottare dal G20
dei ministri finanziari previsto
per il prossimo mese di settem-
bre. A questo punto sono pi di
sessanta i Paesi che si sono impe-
gnati adadottare i nuovi standard
e, informa lOcse, prevedibile
che nei prossimi mesi se ne ag-
giungeranno altri. L'impegno da
parte di cos tanti Paesi per adot-
tare i nuovi standard globali, e far-
lo velocemente, un altro passo
avanti per assicurarsi che le frodi
fiscali non avranno pi un luogo
dove nascondersi, ha commenta-
to il segretario generale Angel
Gurria. Ladesione della Svizzera
allo scambio automatico di infor-
mazioni potrebbe accelerare an-
che la chiusura dellaccordo tra
Roma e Berna al quale si lavora
ormai da pi di due anni. Uno dei
punti fermi nel negoziato gi av-
viatosottoi governi Monti e Letta,
costituitopropriodalloscambio
automatico di informazioni con il
Fisco italiano. Al Tesoro si sareb-
beroormai limati anche gli ultimi
punti, come la presenza delle ban-
che elvetiche sul territorio italia-
no e la questione dei lavoratori
frontalieri. La firma dellintesa
consentirebbe anche di imprime-
re unaccelerazione al disegno di
legge sulla voluntary disclosu-
re, il provvedimento sul rientro
dei capitali dalla Svizzera che era
stato presentato come un decreto
legge del governo Letta lasciato
decadere e trasformato inun dise-
gno di legge. Proprio oggi il comi-
tato ristretto della Commissione
finanze della Camera esaminer
il testosul rientrodei capitali che,
a questo punto, potrebbe anches-
so subire unaccelerazione. Si sti-
ma che i capitali italiani in Svizze-
ra ammontino a circa 200 miliar-
di di euro. Il provvedimento con
la voluntary disclosure potrebbe
portare nelle casse pubbliche cir-
ca3miliardi.
A.Bas.
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Il cda verr allargato
da 5 a 9 componenti
Nuovi anche i sindaci
Rcs, il debito balza a 521 milioni
Arca sgr, vola
la raccolta 2014
via al fondo
in mini-bond
`
S di Berna allo scambio
di informazioni dellOcse
Accordo con Roma vicino
NEL BOARD DOVRANNO
TROVARE POSTO
GLI INDIPENDENTI
E LE QUOTE ROSA
OGGI RIUNIONE
SUL PROSPETTO
Giuseppe Bono,
ad di Fincantieri
Fincantieri in Borsa
rimette mano
alla governance
Salea521 milioni il debitonetto
di Rcs afinemarzo, rispettoai
476milioni di fine2013. Il cda
dellasocietapproverla
trimestraleil 14maggio, mail
gruppohaanticipatoalcuni
dati surichiestaConsob
confermandol'obiettivodi
riduzionedell'indebitamentoa
fineannosottoi livelli del 2013.
Losi appresoieri durante
lassembleaperlaconversione
delleazioni di risparmio
(categorieAeB). Sarannoorai
soci ordinari adoversi
esprimersi inassemblea
gioved 8sullaproposta. Di l a
brevescatterquindi la
conversione: dapprima
facoltativa, conl'effettodi una
diluzionefinoal 20%massimo
peri soci ordinari, epoi
obbligatoriaperleazioni
restanti, conunadiluizione
minimadel 12%(senessuno
aderirallafacoltativa). Rcs ha
chiaritochenonc'alcun
pericolodai recessi: sele
richiestefosserosuperiori aun
controvaloredi 5milioni
l'aziendapotrebbeinfatti
rinunciareallaconversione.
Primotrimestre
INDUSTRIA DEL RISPARMIO
ROMA Nei primi quattro mesi del-
lanno la raccolta netta ha gi su-
perato oltre 800 milioni di euro,
due terzi del traguardo centrato
nellintero2013(oltre 1,2miliardi).
Segno che Arca sgr riuscita a
beneficiare appieno della ripresa
del mercato in corso, spiega lam-
ministratore delegato Ugo Loser.
Ma anche la conferma di unat-
tenzione particolare verso i nostri
prodotti, dopo che abbiamo rice-
vuto diversi riconoscimenti come
migliore sgr. Non facile per
muoversi in una situazione di
rendimenti obbligazionari com-
plessi, ammetteLoser. Si tratta di
lavorare a fondo per inventarsi
prodotti nuovi. Con un focus sulle
strategie flessibili. Insomma,
ora di prendere un po di coraggio
e valutare un po di bilanciato e di
azionario, spiega Loser che an-
nuncia, proprio in questottica, il
lancio del primo fondo comune
che investir in mini-bond (Arca
Cedola2020BondPMI).
Quanto alle prospettive, la nuo-
va fiducia che spinge gli investi-
menti fa sperare anche in una ri-
partenza meno impervia delle
banche, ora cos concentrate sul
rafforzamento patrimoniale, ma
nellostessotempocos dipendenti
ormai dai ricavi commissionali.
Intanto Arca sgr si appena
messaalle spalle un2013positivo
e di soddisfazione, visto che lune-
d lassemblea guidata dal presi-
dente Guido Cammarano ha ap-
provato il bilancio chiuso con
commissioni attive per 210,7 mi-
lioni, in crescita rispetto ai 174,7
milioni registrati nel 2012. Le com-
missioni passive si sono attestate,
invece, a oltre 144,5 milioni (con-
tro i 119,2 milioni del 2012). Nume-
ri che hanno spinto l Ebitda a ol-
tre 31,4 milioni (in crescita rispet-
to ai 19 milioni del 2012). Sullo
stesso livello (31,4 milioni) lutile
che include limpatto contabile su
imposte per laffrancamento di Ca-
rige Sgr (17 milioni nel 2012). La
stessa assemblea ha nominato il
nuovo cda che rimarr in carica
per il triennio 2014-2016: accanto
a Cammarano e Loser, i consiglie-
ri sono Edoardo Rossini, Andrea
Piazzetta, Mario Erba, Renato
Merlo, Filippo Maria Cova, Felice
AngeloPanigoni e PaoloGuzzetti.
R. Amo.
RIPRODUZIONERISERVATA
Addio al segreto bancario
la Svizzera volta pagina
La Svizzera ha aderito allaccordo contro i paradisi fiscali
ESTRATTO ESITO DI GARA
1. Amm.ne Aggiudicatrice: Marche Multiservizi SpA Via dei Canonici n. 144 61122 Pesaro (PU)
Telefono 0721.6991 Fax 0721.699300.
2. Procedura: proc. negoziate art. 232, c. 13, D.Lgs. 163/2006 derivanti da avviso esistenza Sistema
di Qualificazione G.U.C.E. n. 2011/S 230-373501.
3. Appalto: Esecuzione lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria reti ed impianti del S.I.I. GAS,
nel territorio servito da Marche Multiservizi S.p.A. per anni 1 (uno); ZONA1 CIG[5329908B36] Cat.
Prev. OG6 (Class. II). No scorpor. Imp. presunto Euro 360.000,00 IVA escl., di cui Euro 18.000,00
oneri sicur. non sogg. a ribasso; ZONA 2 - CIG [532992051F] Cat. Prev. OG6 (Class. I). No scor-
por. Imp. presunto Euro 200.000,00 IVA escl., di cui Euro 10.000,00 oneri sicur. non sogg. a ribas-
so; ZONA 3 - CIG [5329931E30] Cat. Prev. OG6 (Class. I). No scorpor. Imp. presunto Euro
200.000,00 IVA escl., di cui Euro 10.000,00 oneri sicur. non sogg. a ribasso; ZONA 4 - CIG
[53299383FA] Cat. Prev. OG6 (Class. II). No scorpor. Imp. presunto Euro 470.000,00 IVAescl., di
cui Euro 23.500,00 oneri sicur. non sogg. a ribasso; ZONA 5 - CIG [532995305C] Cat. Prev. OG6
(Class. III). No scorpor. Imp. presunto Euro 950.000,00 IVAescl., di cui Euro 47.500,00oneri sicur.
non sogg. a ribasso.
4. Data agg.ne: Zona 1 05.03.2014; Zona 2 26.03.2014; Zona 3 14.10.2013; Zona 4 14.10.2013; Zona
5 14.10.2013. 5. Criterio di agg.ne: prezzo pi basso con rib% unico su elenco prezzi art. 82, c. 2
lett. a), D.Lgs 163/06 e al massimo ribasso.
6. Offerte ricevute: Zona 1-6; Zona 2-2; Zona 3-4 Zona 4-3 Zona 5-7. 7. Aggiudicatari: Z. 1 SAIE S.n.c.
(P.I. 02094210412); Z.2 Boscarini Costruzioni S.r.l. (P.I. 00397830415); Z.3 EDIL SI.SA. S.n.c. (P.I.
02264830411); Z.4 Cav. Aldo Ilari S.n.c. (P.I. 01200280426); Z.5 CPL Concordia Soc. Coop. (P.I.
00154950364).
8. Indicazione dei soggetti invitati: cfr. sito web Marche Multiservizi S.p.A.
9. Valore offerte: Zona 1 rib. 35,11%; contratto Euro 239.923,80 oltre IVA, di cui Euro 18.000,00 oneri
sicur. non sogg. a ribasso; Zona 2 rib. 32,55%; contratto Euro 138.155,00 oltre IVA, di cui Euro
10.000,00 oneri sicur. non sogg. a ribasso; Zona 3 rib. 31,50%; contratto Euro 140.150,00, oltre IVA,
di cui Euro 10.000,00 oneri sicur. non sogg. a ribasso; Zona 4 rib. 34,511%; contratto Euro
315.908,39, oltre IVA, di cui Euro 23.500 oneri sicur. non sogg. a ribasso; Zona 5 rib. 38,76%; con-
tratto Euro 600.191,00, oltre IVA, di cui Euro 47.500,00 oneri sicur. non sogg. a ribasso.
10. Valore e parte del contratto subappaltabile: Cat. OG6 nei limiti di legge.
11. Data inviti: 20.09.2013. 13. Ricorso: TAR Marche.
Informazioni complementari: lesito completo visibile sul sito www.gruppomarchemultiservizi.it.
Dott. Mauro TIVIROLI AMMINISTRATORE DELEGATO
ESEC. IMM. n. 2773/08 R.G.E.
Il Notaio Casertano delegato dal G.E. Dott.ssa A.
DiGiulio, avvisa che nel proprio studio in Guidonia
Montecelio, loc. Colleverde, via Nomentana
55, proceder, il 10/06/2014, ore 13.30, alla
vendita con incanto del seguente Lotto unico:
piena propriet dellappartamento in Palombara
Sabina (RM), via S. Giovanni in Argentella
n. 67, connante con strada vicinale dei Colli,
piano secondo, interno 5; C. F. Palombara Sabina
Fg. 57, Part. 157, sub 5, vani 7, A/2. P.B.: Euro
83.040,00#. Rilancio minimo: Euro 4.152,00#.
Domande entro le ore 12.00 del 09/06/2014;
Cauzione 10%; Info. su www.astegiudiziarie.it
ENAV S.p.A.
AVVISO DIFFERIMENTO DEL TERMINE
DI PRESENTAZIONE OFFERTE
GARAPER LASOSTITUZIONE DEI SISTEMI SMR
DEL SAAV DI MILANO LINATE
Bando Inviato alla G.U.U.E. il 12/03/2014
e pubblicato sulla GURI n. 33 del 21/03/2014
A seguito dellesplicita richiesta di alcuni potenziali con-
correnti ed in considerazione della particolare comples-
sit tecnica della fornitura, del periodo di festivit inter-
corso nonch delle numerose richieste di chiarimenti, il
nuovo termine per il ricevimento delle offerte stabilito
entro e non oltre le ore 12:00 del 29/05/2014. Il
Disciplinare di gara al punto 11 si intende adeguato al
suddetto differimento dei termini di presentazione offer-
ta. Linformazione relativa alla dilazione dei termini
stata inviata alla G.U.U.E. il 28/04/2014 e sar pubblica-
ta sulla G.U.R.I. V serie speciale n. 49 del 05/05/2014.
Roma 28/04/2014
IL RESPONSABILE FUNZIONE ACQUISTI
F.to Giovanni VASTA
Funzione Acquisti
AVVISO DI GARA
COOPERATIVA EDILIZIA LANCIERI ARL
VIA C. MAESTRINI 446- 00128 ROMA
E indetta una licitazione privata da esperirsi
con le modalit di cui allart. 76 del T.U. n.
1165 del 28 aprile 1938 per laggiudicazione
con offerte a ribasso dei lavori di costruzione
del complesso edilizio residenziale della coo-
perativa edilizia Lancieri nel comune di Roma,
localit pz A/5 spinaceto 2. Limporto a base
di appalto di euro 1.900.000,00 di cui euro
54.000,00, non soggetti a ribasso, per costo
sicurezza che fisso ed invariabile. Le do-
mande di partecipazione dovranno pervenire
allintestato indirizzo della cooperativa entro e
non oltre la data del 16.5.2014. Le domande
di partecipazione non vincolano la coopera-
tiva allinvito.
IL LEGALE RAPPRESENTANTE (DI FILIPPO)
Rubrica di Gare, Aste, Appalti e Sentenze
Milano Tel. 02757091 Fax 0275709244
Napoli Tel. 0812473111 Fax 0812473220
Roma Tel. 06377081 Fax 0637708415
Ancona
Tel. 071 2149811 Fax 071 45020
Lecce
Tel. 083 22781 Fax 083 2278222
Milano
Tel. 02 757091 Fax 02 75709244
Napoli
Tel. 081 2473111 Fax 081 2473220
Roma
Tel. 06 377081 Fax 06 37708415
Rubrica di Gare, Aste,
Appalti e Sentenze
ESEC. IMM. n. 2345/07 R.G.E.
Il Notaio Casertano delegato dal G.E. Dott.ssa
A. DiGiulio, avvisa che presso il proprio studio
in Guidonia Montecelio, loc. Colleverde, via
Nomentana 55, proceder, il 10/06/2014, ore 13.30,
alla vendita con incanto del seguente Lotto unico:
piena propriet di villino in Olevano Romano (RM),
loc. Colle Canino, snc, su due livelli, di 6 vani con
corte esterna di mq. 4.720 ca; C.F. Olevano Romano
Fg. 32, Part. 504, A/7. Limmobile risulta occupato
dallesecutato. P.B.: Euro 135.360,00#; Offerte
minime in aumento: Euro 6.768,00#. Domande
entro le ore 12.00 del 09/06/2014; Cauzione 10%;
Custode: Avv. Giuseppe Aprile (tel. 06-375.010.79).
Info. su www.tribunaletivoli.com
ESEC. IMM. n. 3599/09 R.G.E.
Il Notaio Casertano, delegato dal G.E. Dott. Pagniello,
avvisa che presso il proprio studio in Guidonia
Montecelio, loc. Colleverde, via Nomentana 55,
proceder, il 10/06/2014, ore 13.30, alla vendita
con incanto della piena propriet sugli immobili in
Capena (RM), via provinciale Roma n. 125. Lotto 1:
box/cantina al piano terra, C.F. Capena Fg. 11, Part.
174, sub 7, C/2, classe 5, mq. 9. P.B.: Euro 6.000,00#.
Lotto 2: appartamento al primo piano, mq 103
con balconi, C.F. Capena Fg. 11, Part. 174, sub 17,
A/2, classe 2, vani 6,5. P.B.: Euro 166.500,00#. Gli
immobili risultano occupati dagli esecutati. Domande
entro le ore 12.00 del 9/06/2014; Cauzione 10%;
Rilancio 5%. Info. su www.astegiudiziarie.it
-TRX IL:06/05/14 22:33-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 23 - 07/05/14-N:
23
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Economia
BORSA 6/05/2024 VAR.%
Milano (Ftse Italia All Share) 22.953,49 -0,53
Milano (Ftse/Mib) 21.521,65 -0,55
Francoforte (Dax) 9.467,53 -0,65
Londra (Ft 100) 6.798,56 -0,35
Parigi (Cac 40) 4.428,07 -0,78
Tokyo (Nikkei) 14.457,51 -0,19
New York (Dow Jones) 16.401,02 -0,78
New York (Nasdaq) 4.080,76 -1,38
Indici azionari
Supereuroaumenta le incertezze invista
del meeting Bce di domani e fiacca i listi-
ni europei non sorretti da Wall Street. Ie-
ri la corsa della valuta unica, ai massimi
degli ultimi due mesi sul dollaro (1,3931),
ha finito col pesare sulla giornata di Bor-
sa e consigliare cautela agli investitori.
Nonostante il calodellindice, aMilanosi
sono distinte Buzzi Unicem (+1,8%) e
Snam (+1,2%). Male Yoox (-2,8%) e Fiat
che, dopo un buon avvio, ha chiuso a
-1,1% prima dei dettagli del nuovo piano
industriale del gruppo FCAarrivati inse-
rata. Tra i pochi titoli a viaggiare in con-
trotendenza spiccano Stmicroelectroni-
cs (+1,1%) e Saipem(+0,8%) nel settore in-
dustriale. Bene anche Atlantia (+0,8%):
mentre gli occhi di tutti sono puntati sul-
la trattativa Alitalita-Etihad e sulle sue
conseguenze per gli aeroporti romani,
gli analisti di SocGen hanno espresso fi-
ducia sul titolo assegnandogli la racco-
mandazionedi acquisto.
MIBTEL
Supereuro fiacca
i listini dEuropa
Euribor 0,336 0000
Spread BTP-BUND 154 -2,53
FINMECCANICA
Raddoppia il rosso
del trimestre
Nel primotrimestre 2014
Finmeccanicaharegistratouna
perditanetta di 12 milioni
(controi 6milioni di utile di un
annoprima). I ricavi sonoscesi
a2.946milioni da3.099milioni
del primotrimestre 2013.
L'ebitda positivoper 153
milioni (161 milioni). Questi i
principali risultati approvati
ieri dal cda, lultimorendiconto
dellagestione di Alessandro
Pansa. Nel periodoprecisa
Finmeccanica, gli ordini hanno
registratounincremento
dell'11%a quasi 2,9miliardi di
euro, grazie al settore
Aerospazioe Difesa. Il
portafoglioordini dunque
salitoa 36,7miliardi.
BPER
Vara aumento da 750 milioni
Vola lutile a marzo
LaPopolare dell'Emilia
Romagnavaraunaumentodi
capitale finoa 750milioni,
garantitodaunconsorzio
formatodaCitigroup, Jp
Morgane Mediobanca. Lo
hadecisoieri il cda. Nellariada
tempo, Bper stimache
l'aumento, sottopostoall'esame
dell'assembleadel
6-7giugno, possa avere
esecuzione entroil 31 luglio20.
L'operazione finalizzataad
unulteriorerafforzamento
dellaposizione patrimoniale.
Il cda guidatodaAlessandro
Vandelli haapprovatola
trimestrale che chiudeconun
risultatonettodi 31,2milioni
(15,4milioni unannofa).
SAIPEM
Carbonetti
eletto presidente
L'assembleadei soci di Saipem
haapprovatoil bilancio2013a
largamaggioranzae ha
rinnovatoil consiglio: nuovo
presidente Francesco
Carbonetti.
ALLIANCE BOOTS
Shopping
in Messico
Alliance Boots,, societ
britannicaguidatadaStefano
Pessinae OrnellaBarra, ha
siglatounaccordoper
l'acquisizionedi Farmacias
Ahumada(Fasa) che opera
nelladistribuzione
farmaceuticainMessicoe in
Cile. Prezzopari a 429milioni di
euro.
LACCORDO SINDACALE
MI LANO Intesa Sanpaolo e le orga-
nizzazioni sindacali hanno rag-
giunto l'accordo sul piano di azio-
nariato diffuso e sul premio di ri-
sultato per lesercizio 2013. Per i
90 mila dipendenti del gruppo
nel mondo previsto che venga-
no assegnate azioni gratuite nel
corsodel 2014per unammontare
pari a 55 milioni equivalenti a
una media di 920 euro per dipen-
dente. La banca provveder ad ac-
quistare i titoli sul mercato. A
questi si aggiungeranno altre
azioni per il prossimo triennio
che saranno offerte a tutti i dipen-
denti tramite unaumento di capi-
tale gratuito e la sottoscrizione,
da parte del dipendente che lo vo-
glia, di una nuova tranche a un
prezzo scontato. In totale il piano
di investimento in azioni nel tri-
ennio potrebbe ammontare a cir-
ca 250 milioni di euro, in caso di
partecipazione al piano di tutti i
dipendenti. Per quanto riguarda
il premio di risultato 2013, cia-
scun lavoratore ricever 820 eu-
ro medi lordi per un totale di 45
milioni. L'accordo stato rag-
giunto dagli esponenti di Fabi, Fi-
ba-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca, Dircre-
dito, Sinfub, Ugl dauna parte e da
Francesco Micheli, membro del
cdg e chief operating officer abile
negoziatore di Ca de Sass dallal-
tra.
Siamo soddisfatti che il piano
di azionariato per i dipendenti an-
nunciato da Carlo Messina sia
passato attraverso un sano e co-
struttivo confronto con il sindaca-
to, come noi avevamo richiesto.
ha commentato Mauro Bossola,
segretario generale aggiunto del-
la Fabi sull'accordo raggiunto
con Intesa. Questo accordo - ha
aggiunto Giuseppe Milazzo, se-
gretario nazionale della Fabi -
innovativo perch finalmente fa-
vorisce la partecipazione dei lavo-
ratori agli utili d'impresa, con
precise garanzie per i dipendenti.
Inoltre, ci preme sottolineare che
grazie a un serrato lavoro nego-
ziale siamo riusciti a garantire
che la professionalit dei lavora-
tori di Intesa fosse premiata, no-
nostanteil Vapnonfosse previsto
nel nuovopianoindustriale
LaBorsaItalianadi marted 6maggio2014
Tassi
Intesa, azionisti i 90 mila dipendenti
Altredi Borsa
A
A.S. Roma c 0,960 -6,16 0,970 1,259 788983
A2A c 0,878 -0,68 0,782 1,016 10870067
Acea b 10,090 1,92 8,054 10,906 158224
Acotel Group b 20,200 0,75 19,665 22,772 767
Acque Potabili Torino 1,046 0,00 0,759 1,096 165612
Acsm-Agam c 1,333 -0,37 1,038 1,369 3255
AdF - Aeroporto di Firenze 13,400 0,00 9,622 13,529 663
Aedes c 0,047 -2,09 0,040 0,054 4146767
Aedes 14 warr 0,001 0,00 0,001 0,002 0
Aeffe c 1,177 -9,46 0,730 1,248 3949340
Ain Renewables 0,621 0,00 0,622 0,622 0
Alerion Clean Power b 3,698 1,04 3,231 3,957 14830
Ambienthesis c 0,635 -1,24 0,488 0,675 63830
Amplifon b 4,860 0,29 4,025 4,890 733164
Anima Holding c 4,222 -2,27 4,032 4,410 823491
Ansaldo Sts c 7,895 -1,56 7,534 8,609 624048
Antichi Pellettieri 0,082 0,00 0,082 0,082 0
Arena 0,006 0,00 0,005 0,007 8382491
Ascopiave b 2,300 0,09 1,775 2,331 636052
Astaldi b 7,770 0,52 6,630 7,862 109356
Atlantia b 18,600 0,81 16,498 19,135 1367618
Autogrill c 6,635 -1,78 6,159 7,666 1809472
Autostrada To-Mi b 11,850 0,25 10,688 12,839 40073
Autostrade Meridionali b 16,600 3,62 15,005 17,266 2237
Azimut Holding b 22,640 0,18 19,857 26,399 625834
B
B&C Speakers c 7,610 -2,81 6,404 8,612 30233
Banca Carige c 0,550 -1,61 0,396 0,678 6334599
Banca Carige risparmio c 1,835 -2,91 1,041 2,273 19685
Banca Finnat c 0,530 -0,93 0,361 0,585 147068
Banca Generali b 22,700 0,75 21,435 25,136 178305
Banca Ifis c 16,000 -0,37 11,790 16,383 160230
Banca Pop. dell'E. Romagna c 8,035 -1,53 6,520 9,605 2148120
Banca Pop. dell'Etruria e Lazio c 0,820 -2,44 0,515 1,053 2503436
Banca Pop. di Milano c 0,640 -1,16 0,388 0,674 70819319
Banca Pop. di Sondrio c 4,856 -2,57 4,045 5,413 443705
Banca Pop. di Spoleto 1,794 0,00 1,796 1,796 0
Banca Profilo b 0,423 0,98 0,200 0,479 812050
B.co Desio e Brianza c 3,102 -2,15 2,198 3,395 55660
B.co Desio e Brianza rnc c 2,742 -1,44 2,038 3,135 1480
Banco di Sardegna rnc c 10,620 -0,47 9,510 11,914 2065
Banco Popolare c 14,050 -2,29 9,111 15,631 3425874
Basicnet c 2,370 -0,42 2,125 2,511 12258
Bastogi c 2,720 -1,02 0,813 3,718 11986
BB Biotech c 119,800 -0,50 112,051 147,145 2367
Bca Popolare Italiana 10 warr 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Bco Santander C.Hispano c 7,075 -0,63 6,268 7,213 8534
BE c 0,601 -3,84 0,258 0,628 8690631
Beghelli ord c 0,476 -1,18 0,415 0,619 95853
Beni Stabili b 0,662 1,07 0,492 0,659 3906306
Best Union Company 2,180 0,00 1,482 2,241 0
Bialetti Industrie 0,682 0,00 0,222 0,845 51827
Biancamano c 0,750 -0,79 0,499 0,837 17908
Biesse b 6,490 0,08 5,016 6,787 62798
Bim c 3,454 -0,97 3,128 3,675 13340
Bioera b 0,407 1,72 0,380 0,452 14485
Boero Bartolomeo 21,390 0,00 20,599 21,448 0
Bolzoni c 4,000 -0,84 2,925 4,081 11934
Bonifiche Ferraresi c 30,620 -0,91 28,169 38,858 6502
Borgosesia c 0,857 -3,55 0,839 0,933 11509
Borgosesia rnc 1,145 0,00 0,931 1,195 0
Brembo ord b 27,980 1,01 18,923 28,569 243011
Brioschi c 0,117 -1,85 0,078 0,147 1064810
Brunello Cucinelli c 20,650 -0,96 19,134 26,230 125972
Buzzi Unicem b 13,180 1,78 12,801 15,134 1296398
Buzzi Unicem rnc b 7,685 1,12 6,729 7,987 99115
C
Cad It b 5,100 2,62 4,624 5,299 3015
Cairo Communication c 6,180 -0,16 5,898 7,745 82940
Caleffi c 1,536 -0,07 1,412 1,674 7990
Caltagirone c 2,820 -4,15 2,009 2,996 9056
Caltagirone Editore b 1,333 0,08 1,054 1,359 8402
Campari c 6,220 -1,19 5,738 6,306 1312421
Cape Live c 0,073 -1,48 0,056 0,083 495997
Carraro b 3,110 0,65 2,928 3,385 89102
Cattolica Assicurazione c 17,840 -0,17 17,761 19,715 55932
Cell Therapeutics c 2,114 -1,40 1,443 3,101 1238762
Cembre c 10,740 -4,19 8,528 11,793 28530
Cementir b 6,905 0,58 4,240 7,237 240378
Centrale LatteTorino b 3,740 0,27 1,733 5,897 82276
Ceramiche Ricchetti b 0,321 0,37 0,184 0,389 120799
CHL c 0,052 -0,38 0,044 0,059 697500
Ciccolella c 0,370 -0,62 0,300 0,419 19846
Cir b 1,097 1,01 1,037 1,214 260339
Class Editori(ex scis.) c 0,363 -2,02 0,209 0,429 252689
CNH Industrial b 8,200 0,06 7,577 8,793 3450631
Cobra c 1,016 -2,31 0,564 1,087 931082
Cofide b 0,538 1,99 0,523 0,569 109111
Cogeme Set 0,048 0,00 0,049 0,049 0
Compagnia Immobiliare Az. c 0,281 -1,33 0,252 0,311 65900
Conafi Prestito' c 0,582 -1,61 0,584 0,655 24608
Cred. Bergamasco c 19,980 -2,11 14,552 22,149 6869
Cred. Emiliano c 7,170 -2,98 5,708 7,670 186023
Cred. Valtell. 14 warr 0,406 0,00 0,159 0,686 0
Cred. Valtellinese b 1,689 0,18 1,135 1,772 954786
Credito Artigiano 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Crespi 0,026 0,00 0,025 0,025 0
Csp c 1,753 -0,40 1,324 1,844 32179
D
D'Amico c 0,636 -0,63 0,627 0,733 148498
D'Amico 16 warr 0,118 0,00 0,099 0,128 0
Dada c 3,578 -1,65 3,383 4,221 2282
Damiani c 1,522 -0,20 1,237 1,780 4280
Danieli c 25,900 -0,38 23,244 26,687 50930
Danieli rnc b 17,200 0,12 16,191 17,992 94853
Datalogic c 9,555 -1,55 7,659 9,835 67945
De' Longhi c 15,860 -1,49 11,869 16,406 154168
Dea Capital b 1,350 2,27 1,204 1,377 570395
Delclima c 1,422 -2,60 1,200 1,547 234654
Diasorin c 29,420 -1,04 29,014 35,923 63271
Digital Bros b 3,600 4,35 2,179 3,740 201669
Dmail Gr. c 3,982 -0,45 3,870 4,488 6174
E
Edison risparmio b 0,968 0,62 0,962 1,051 141279
Editoriale L'Espresso c 1,610 -0,31 1,357 1,962 1835998
EEMS c 0,443 -0,83 0,308 0,539 110833
EI Towers c 40,070 -0,60 33,649 43,537 166124
El.En c 23,400 -2,05 16,021 25,045 5163
Elica b 1,959 0,51 1,683 2,033 33445
Emak b 1,013 0,60 0,805 1,058 195503
Enel c 3,982 -1,19 3,151 4,120 32300462
Enel Green Power c 2,066 -0,39 1,835 2,077 5703017
Enervit c 4,648 -1,40 3,147 5,848 2733
Engineering c 49,300 -1,36 43,751 53,806 9827
Eni c 18,600 -0,11 16,301 18,778 19104313
Erg c 12,470 -0,80 9,884 12,596 378610
Ergy Capital c 0,159 -1,49 0,160 0,190 235695
Ergy Capital 16 warr 0,023 0,00 0,023 0,031 0
Esprinet c 7,665 -1,67 5,286 8,033 120926
EuKedos b 0,805 0,31 0,620 0,831 147731
Eurotech c 2,400 -0,50 1,834 2,639 86317
Exor c 32,680 -1,24 28,048 33,070 421548
Exprivia b 0,916 1,72 0,789 0,998 133173
F
Falck Renewables 1,336 0,00 1,326 1,487 335903
Fiat c 8,470 -1,17 6,613 8,969 26481329
Fidia c 3,298 -1,20 2,405 3,579 733
Fiera Milano c 7,250 -1,23 6,977 8,759 19452
Finmeccanica c 6,540 -1,36 5,480 7,336 3154251
FNM c 0,667 -0,15 0,485 0,690 563202
Fullsix 2,664 0,00 2,615 3,158 5546
G
Gabetti Property Solutions c 0,038 -1,57 0,031 0,043 3703787
Gas Plus c 4,720 -1,42 4,555 5,061 15350
Gefran ord b 3,970 0,97 2,749 4,228 3649
Generali c 16,580 -0,60 15,596 17,523 5306882
Geox S.p.A. b 3,260 3,82 2,708 3,408 941782
Gtech (ex Lottomatica) c 21,160 -0,52 21,091 24,030 276859
H
Hera b 2,156 0,65 1,641 2,167 1218500
I
I Grandi Viaggi b 0,642 0,16 0,383 0,858 34380
IGD-Imm. Grande Distrib. 1,354 0,00 0,861 1,365 386318
Ima b 36,030 1,46 28,136 39,275 58174
Immsi b 0,742 0,13 0,464 0,793 289497
Indesit b 10,300 0,19 9,387 11,386 115822
Indesit rnc c 10,340 -1,34 8,090 11,464 1000
Industria e Innovazione c 0,820 -1,80 0,652 0,977 21006
Intek Group b 0,480 2,15 0,316 0,490 575948
Intek Group rnc 0,588 0,00 0,406 0,611 41276
Interpump c 9,900 -2,17 8,795 11,196 339934
Intesa Sanpaolo ord c 2,448 -0,49 1,803 2,567 85508127
Intesa Sanpaolo rnc c 2,092 -0,19 1,469 2,128 3167943
Invest e Sviluppo c 0,765 -0,39 0,667 0,839 8300
Irce b 2,160 0,65 1,686 2,150 4493
Iren c 1,211 -0,90 1,044 1,343 1605274
Isagro b 2,280 5,07 1,714 2,312 629403
IT WAY b 1,853 0,49 1,484 2,094 468
Italcementi c 8,430 -0,82 6,271 9,849 236854
Italcementi rnc 5,480 0,00 3,428 6,226 162294
Italmobiliare c 32,850 -0,30 24,973 34,475 9549
Italmobiliare rnc b 22,700 0,40 14,552 22,828 60464
IVS Group c 9,150 -0,71 7,204 9,341 1733
IVS Group 16 warr 0,488 0,00 0,200 0,493 0
J
Juventus FC c 0,229 -3,63 0,220 0,252 7237981
K
K.R.Energy (ex Kaitech) c 1,669 -1,07 1,570 1,908 181043
Kinexia b 2,426 0,17 1,926 2,525 13101
L
La Doria c 6,075 -0,98 3,917 6,377 69759
Landi Renzo c 1,380 -0,79 1,198 1,582 73553
Lazio c 0,545 -2,50 0,490 0,601 210338
Luxottica c 40,210 -0,74 37,321 42,208 415913
Lventure Group c 0,147 -0,34 0,049 0,180 617107
M
M & C c 0,148 -0,20 0,148 0,168 246667
Maire Tecnimont c 2,544 -1,85 1,487 2,884 1543583
MARR b 14,340 0,63 11,639 14,373 136232
Mediacontech c 1,820 -0,55 1,527 2,300 6358
Mediaset ord. c 3,966 -0,15 3,457 4,363 7052870
Mediobanca c 7,630 -1,10 6,342 8,394 5672114
Mediolanum c 6,550 -0,30 6,183 7,128 1932680
Meridie b 0,149 5,54 0,078 0,183 860493
Mid Industry Cap 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Mittel b 1,802 0,06 1,608 1,824 120447
Moleskine c 1,364 -1,02 1,219 1,738 654887
MolMed c 0,732 -0,34 0,555 0,849 1796967
Moncler c 12,540 -1,65 12,319 16,314 307169
Mondadori b 1,307 0,54 1,298 1,541 311319
Mondo Tv c 2,090 -2,79 0,500 2,225 3489425
Monrif c 0,428 -1,29 0,427 0,605 28111
Monte Paschi Siena c 24,450 -1,09 16,557 28,548 2323829
Montefibre 0,036 0,00 0,037 0,037 0
Montefibre rnc 0,171 0,00 0,167 0,167 0
Moviemax b 0,082 18,84 0,060 0,100 17267704
Mutuionline c 5,215 -1,60 4,050 5,319 15048
N
Nice c 3,070 -1,41 2,729 3,599 2748
Noemalife 5,155 0,00 3,473 6,054 175
Noemalife 15 warr 0,296 0,00 0,085 0,430 0
Novare 0,900 0,00 0,702 0,935 0
O
Olidata c 0,493 -0,61 0,374 0,534 30000
P
Panariagroup Ind.Ceram. b 1,493 0,81 1,232 1,606 1379
Parmalat 15 warr 1,447 0,00 1,416 1,502 0
Parmalat SpA 2,494 0,00 2,460 2,548 187851
Piaggio c 2,770 -2,53 2,130 2,969 743050
Pierrel b 0,750 0,67 0,515 0,822 249606
Pierrel 12 war 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Pininfarina b 4,296 4,58 3,207 5,043 74732
Piquadro c 2,120 -0,66 1,778 2,355 9497
Pirelli & C. c 11,900 -1,90 11,001 12,717 3081665
Pirelli & C. rnc c 10,130 -0,69 8,763 10,395 21194
Poligrafica S.Faustino c 7,710 -1,03 5,900 8,131 14122
Poligrafici Editoriale b 0,405 0,57 0,296 0,456 25535
Poltrona Frau 2,956 0,00 2,270 2,957 348484
Pop Emilia 01/07 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Prelios c 0,630 -0,71 0,573 0,758 580893
Premuda b 0,360 1,41 0,289 0,413 25681
Prima Industrie c 13,880 -0,14 9,295 14,389 14651
Prysmian b 18,540 0,38 17,538 19,565 736123
R
Ratti b 2,544 0,87 2,183 2,619 5220
Rcs MediaGroup c 1,619 -0,55 1,295 1,800 472655
RCS MediaGroup r B b 0,910 1,11 0,430 0,954 789643
Rcs MediaGroup rnc b 1,315 0,61 0,704 1,354 155367
Recordati c 12,150 -2,49 10,290 13,196 432699
Reno de Medici c 0,310 -2,11 0,263 0,361 218806
Reply b 66,150 1,77 53,541 66,064 12055
Retelit b 0,701 0,07 0,553 0,781 256478
Risanamento c 0,203 -1,88 0,189 0,237 89565
Rosss b 1,520 0,33 1,294 1,604 7500
S
Sabaf S.p.a. c 15,220 -0,39 12,470 15,496 5161
Saes c 7,980 -1,24 6,906 8,844 8909
Saes rnc b 6,980 0,58 6,658 7,824 15234
Safilo Group b 17,200 0,17 14,229 19,075 151282
Saipem b 19,690 0,77 15,499 19,677 2470883
Saipem risp (old rnc) b 19,660 0,31 16,220 19,660 199
Salini Impregilo c 4,670 -0,17 4,263 4,910 323111
Salini Impregilo rnc c 11,840 -2,87 11,955 12,876 4263
Salvatore Ferragamo c 22,840 -0,57 20,514 27,699 338646
SARAS b 1,254 0,56 0,837 1,290 1764863
Sat b 13,340 0,68 10,750 13,346 55773
Save c 13,120 -1,13 12,384 13,737 8643
Screen Service c 0,144 -0,90 0,061 0,180 265146
Seat Pagine Gialle c 0,002 -5,56 0,002 0,002 98135195
Seat Pagine Gialle risp 1,000 0,00 0,480 1,000 0
Servizi Italia c 5,270 -0,57 4,026 5,649 4130
Servizi Italia 15 warr 0,480 0,00 0,235 0,525 0
Sesa b 13,260 0,45 11,476 13,383 10846
Sesa 18 warr 3,598 0,00 2,225 3,614 0
SIAS b 8,590 1,42 7,252 8,858 130511
Sintesi b 0,111 0,54 0,107 0,124 618724
Snai b 2,180 0,93 1,356 2,277 215849
Snam Rete Gas b 4,378 1,25 3,975 4,368 10198471
Sogefi c 4,172 -4,09 3,910 4,961 717441
Sol c 5,900 -0,67 5,696 6,524 6902
Sole 24 Ore c 1,029 -4,01 0,606 1,307 499383
Sorin c 2,276 -0,61 2,054 2,300 3145857
Space 10,200 0,00 9,704 11,056 881
Space warr 0,000 0,00 0,000 0,000 0
Stefanel b 0,386 0,13 0,369 0,457 84788
Stefanel risp. 146,000 0,00 146,000 146,000 0
STMicroelectronics N.V. b 6,870 1,10 5,491 6,880 4975350
T
Tamburi c 2,736 -0,15 2,182 2,810 277194
Tamburi 15 warr 0,700 0,00 0,322 0,810 0
TAS c 0,558 -4,86 0,473 0,626 103206
Telecom Italia Media c 1,550 -6,06 1,588 2,080 507405
Telecom Italia Media rnc b 0,921 0,60 0,171 0,921 37407
Telecom Italia rnc c 0,711 -1,18 0,563 0,719 12545564
Telecom Italia(gi Olivetti) c 0,923 -0,05 0,712 0,936 87370806
Tenaris c 15,890 -0,25 14,900 17,363 1724478
Terna c 3,930 -0,25 3,568 3,950 5861267
TerniEnergia c 2,220 -0,80 2,037 2,372 22425
Tesmec c 0,703 -1,20 0,698 0,904 253673
Tiscali c 0,072 -2,05 0,042 0,080 15774443
Tiscali 14 warr 0,001 0,00 0,000 0,001 0
Tod's c100,600 -0,89 91,002 120,260 81528
Trevi Finanziaria Industriale b 8,340 1,46 6,210 8,434 26543
TXT c 9,550 -0,31 9,112 11,972 7841
U
UBI Banca c 6,660 -0,89 4,895 7,420 5550281
UniCredit c 6,300 -1,33 5,391 6,800 42104664
UniCredit rnc b 8,950 0,62 7,827 9,435 2584
Unipol b 5,185 1,67 4,105 5,700 968068
Unipol priv b 4,572 1,51 3,602 5,043 1345564
UnipolSai c 2,638 -0,23 2,154 2,860 5683391
UnipolSai risp c 266,100 -0,82 175,169 279,483 2772
UnipolSai risp B b 2,672 0,83 2,058 2,804 1277623
V
Valsoia b 11,950 1,36 10,252 12,124 4510
Vianini Industria 1,470 0,00 1,192 1,541 10127
Vianini Lavori 6,180 0,00 4,960 6,440 4838
Vittoria Assicurazioni b 10,300 0,29 8,548 10,749 15966
W
World Duty Free c 9,575 -1,90 9,242 10,905 730042
Y
Yoox c 24,680 -2,80 23,354 34,569 771723
Z
Zignago Vetro b 5,970 0,34 4,998 6,389 152816
Zucchi b 0,112 0,54 0,073 0,143 993757
Zucchi 14 warr 0,002 0,00 0,002 0,008 0
Zucchi rnc 0,249 0,00 0,183 0,294 0
CCT
CEDOLA PREZZO REND. QUANT.
IN COR. D'ASTA EFFETT. MLG a
Cct 01/03/10-17 S 0,38 99,78 0,75 22322
Cct 15/10/10-17 S 0,62 100,45 0,96 17465
Cct 04/04/12-17 S 1,45 105,47 0,77 42480
Cct 02/05/11-18 S 0,73 100,89 1,02 22026
Cct 01/05/13-18 S 1,15 103,94 1,05 3802
Cct 15/11/13-19 S 0,76 101,32 1,21 17889
BTP
CEDOLA PREZZO REND. QUANT.
IN COR. D'ASTA EFFETT. MLG a
Btp 01/02/02-17 S 5,25 112,85 0,56 5161
Btp 02/01/07-17 S 4,00 108,10 0,50 3436
Btp 01/02/12-17 S 4,75 110,62 0,50 5390
Btp 01/06/12-17 S 4,75 110,79 0,51 1878
Btp 01/11/12-17 S 3,50 107,57 0,82 7454
Btp 22/04/13-17 S 2,25 103,78 1,01 45861
Btp 12/11/13-17 S 2,15 103,93 1,09 40455
Btp 03/09/07-18 S 4,50 111,50 0,80 4598
Btp 02/05/08-18 S 4,50 112,35 0,95 880
Btp 31/01/13-18 S 1,70 105,26 0,67 918
Btp 02/04/13-18 S 3,50 108,06 1,02 7449
Btp 02/09/13-18 S 3,50 108,50 1,14 4758
Btp 01/02/03-19 S 4,25 112,00 1,10 1993
Btp 23/05/08-19 S 2,35 108,51 0,65 3344
Btp 03/11/08-19 S 4,50 113,32 1,03 5190
Btp 04/05/09-19 S 4,25 112,43 1,28 5928
Btp 03/02/14-19 S 2,50 103,77 1,40 18479
Btp 01/02/04-20 S 4,50 113,82 1,42 1839
Btp 01/10/09-20 S 4,25 112,44 1,48 5481
Btp 01/03/10-20 S 4,00 111,22 1,63 17128
Btp 23/04/14-20 S 1,65 100,83 1,59 142642
Btp 01/02/06-21 S 3,75 108,89 1,95 20862
Btp 23/04/10-21 S 2,10 105,84 1,29 1905
Btp 01/09/10-21 S 3,75 109,27 1,83 10489
Btp 01/03/11-21 S 4,75 115,45 1,89 1522
Btp 16/10/13-21 S 3,75 108,97 1,91 14728
Btp 01/09/11-22 S 5,00 117,17 1,99 1099
Btp 01/03/12-22 S 5,50 120,56 2,11 1519
Btp 03/09/12-22 S 5,50 120,39 2,16 2213
Btp 01/11/93-23 S 9,00 150,48 1,99 6770
Btp 15/03/07-23 S 2,60 107,98 1,61 1319
Btp 11/04/08-23 S 4,75 115,13 2,33 3659
Btp 01/03/13-23 S 4,50 112,80 2,34 7934
Btp 01/08/13-24 S 4,50 112,75 2,48 21337
Btp 01/03/14-24 A 3,75 105,88 2,64 60147
Btp 15/03/14-24 S 2,35 104,98 1,92 26550
Btp 01/03/09-25 S 5,00 116,56 2,62 6092
Btp 01/11/96-26 S 7,25 139,88 2,60 2891
Btp 24/09/10-26 S 4,50 112,13 2,74 23714
Btp 15/03/11-26 S 3,10 112,32 1,95 958
Btp 01/11/97-27 S 6,50 132,80 2,77 4334
Btp 22/01/13-28 S 4,75 113,72 2,99 28800
Btp 01/11/98-29 S 5,25 119,61 3,02 11821
Btp 01/11/99-31 S 6,00 129,07 3,06 4442
Btp 18/03/02-33 S 5,75 127,20 3,13 7486
Btp 01/08/03-34 S 5,00 117,46 3,22 14595
Btp 15/09/04-35 S 2,35 101,71 2,27 11237
Btp 01/08/05-37 S 4,00 104,84 3,22 233814
Btp 01/08/07-39 S 5,00 117,36 3,38 17215
Btp 16/09/09-40 S 5,00 116,49 3,44 31483
Btp 28/10/00-41 S 2,55 100,23 2,58 20407
Btp 22/05/13-44 S 4,75 112,26 3,52 91257
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
AZIONI PREZZO DIFF. MIN. MAX.
RIFER. % ANNO ANNO QUANTIT
VALUTE / QUOTAZIONI INDICATIVE
IERI PREC.
Dollaro Usa b 1,3945 1,3874
Sterlina Inglese c 0,8212 0,8229
Yen Giapponese b 141,8900 141,4400
Franco Svizzero c 1,2169 1,2174
Real Brasiliano b 3,1202 3,0909
Rublo Russo c 49,4230 49,7115
Rupia Indiana b 83,8060 83,3800
Renminbi Cinese b 8,6829 8,6645
Dollaro Canadese c 1,5232 1,5242
Dollaro Australiano c 1,4932 1,4975
BOT / MERCATO TELEMATICO
SCADENZA GIORNI PREZZO REND.
VITE RES. NETTO
BOT 14/05/14 6 99,994 0,000
BOT 13/06/14 36 99,959 0,290
BOT 14/07/14 67 99,924 0,280
BOT 14/08/14 98 99,873 0,340
BOT 12/09/14 127 99,822 0,340
BOT 14/10/14 159 99,786 0,360
BOT 14/11/14 190 99,730 0,430
BOT 12/12/14 218 99,730 0,360
BOT 14/01/15 251 99,710 0,330
BOT 13/02/15 281 99,563 0,480
BOT 13/03/15 309 99,518 0,500
BOT 14/04/15 341 99,441 0,530
PETROLIO (IN $)
IERI PREC.
Brent(Usd/Bbl) 108,81 109,82
WTI prov.(Usd/Bbl) 100,64 99,51
METALLI
MATTINA SERA
Oro Milano (Euro/gr.) 30,61 30,43
Oro Londra (usd/oncia) 1.308,50 1.306,25
Argento Milano (Euro/kg.) 477,75
Platino Milano (Euro/gr.) 35,27
Palladio Milano (Euro/gr.) 19,87
MONETE (IN EURO)
DOMANDA OFFERTA
Sterlina (v.c) 206,55 238,03
Sterlina (n.c) 210,72 244,21
Marengo Italiano 170,49 195,79
Krugerrand 931,47 1.016,54
50 Pesos Messico 1.110,54 1.221,69
10 Dollari Indiano 500,46 552,29
4 Ducati Austria 416,54 492,87
100 Pesos Cile 533,55 607,86
ARCA
2019
Reddito
Multivalore

-TRX IL:06/05/14 20:15-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 24 - 07/05/14-N:
24
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:06/05/14 22:01-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 25 - 07/05/14-N:
Liniziativa
Suoni e sussurri
il teatro
senza voce
diventa terapia
Massi a pag. 27
LA MOSTRA
Q
ualcuno, osservando lin-
gegnosa (ma anche a pri-
mo acchito indecifrabile e
minacciosa) struttura so-
migliante a un busto com-
posto da strisce di stoffa,
ironizzerche tuttosommato
megliolasanit oggi. E unodei
pezzi raccolti per lesposizione
La sanit al tempo dei Borbone.
Mostra documentaria sul gover-
no della salute nel Regno di Na-
poli e delle Due Sicilie, dal 1734
al 1860 (Museo delle Arti Sanita-
rie, agli Incurabili di Napoli), e
che serviva a operare pressioni
sul torace per intervenire in casi
di asfissia e annegamento, indu-
cendo una respirazione forzata.
Allora, la sanit meridionale, fa-
ceva scuola. Una rete assistenzia-
le, peraltro, di tuttorispetto.
Gennaro Rispoli, curatore del-
la mostra, ne convinto: Da
quello che gi emerso e cio
lattenzione del governo, le cam-
pagne vacciniche, le opere di be-
neficenza e la scienza espressa
nel periodo possiamo tranquil-
lamente affermare che in questa
antica regione dEuropa, la Cam-
pania, la cura fu di cos buon li-
vello da non sfigurare di fronte
alle altre capitali del tempo, an-
zi, in qualche occasione persino
superiore. Il Museo delle arti sa-
nitarie, sede dellesposizione,
comprende lospedale degli Incu-
rabili. Un complesso cinquecen-
tesco nato inizialmente per acco-
gliere, appunto, i malati senza
speranza. Ma, dal Settecento,
grazie allimpegno di medici Do-
menico Cirillo e Domenico Cotu-
gno, diventato un ospedale a
tutti gli effetti. Una commistione
peculiare tra passato e presente.
Intoccata la sua antica farma-
cia, spezieria del Cinquecento
conscaffalature in noce, albarel-
li e idrie; 400i vasi maiolicati.
PRIME ANESTESIE
La mostra, ideata dallassociazio-
ne Il Faro dIppocrate, presenta
alcuni esempi di maschera di
Ombrdanne, usata per le pri-
missime anestesie con etere dal
palloncino ottenuto da una ve-
scica di maiale trattata. Il dolore
al tavolo operatorio era stato vi-
ceversa a lungo considerato tap-
pa fondamentale catartica per
ottenere la guarigione. Due le
macchine anatomiche della se-
conda met del Settecento: una
in gesso e una in cartapesta, sul
genere di quelle leggendarie rea-
lizzate da Raimondo di Sangro
con il medico Giuseppe Salerno,
e conservate nella Cappella San-
severo. Dagli archivi sono satti ti-
rati fuori anche il poppatoio in
vetro, antesignano del biberon;
gli strumenti per lavaggi post av-
velenamento, da acido muriati-
co, ad esempio. Unemergenza,
allora, assai frequente in partico-
lare tra le donne. Che, avvelenan-
dosi con un prodotto che aveva-
no in casa, risolvevano il loro
drammi damore.
VOCI BIANCHE
La macchina castratrice che co-
struiva le voci bianche l appa-
rentemente innocua. Come il kit
dintervento ante litteram per le
amputazioni compreso di coltel-
li e seghetti. E una grande vali-
gia in legno con tanti cassettini
la farmacia portatile con botti-
gliette di vetro, bilance e misura-
tori. Le sedie chirurgiche sono
intatte. Sia quelle per i dentisti
sia quelle per operazioni pi
complesse come le amputazioni,
assai frequenti. Il materiale in
esposizione diviso in sei sezio-
ni, ognuna ha un titolo: i luoghi
della sanit, ospedali e lazzaret-
ti; liter di formazione del medi-
co nelle province del Regno; gli
antichi cimiteri, quello delle 366
fosse e il forse meno noto cimite-
ro dei colerosi; i reclusori come
il Real Albergo dei Poveri e le pri-
me case dei pazzi; i progressi
nelle branche dellostetricia e
della medicina sociale; infine le
malattie, dalle epidemie alle
campagne di vaccinazione. Quel-
la massiccia antivaiolo voluta da
Ferdinando I sar la prima in Eu-
ropa.
LE MALATTIE DEI BORBONI
I documenti attestano le diverse
malattie dei Borboni, dalla gotta
ai problemi respiratori fino alla
depressione. Che ha colpito di-
versi componenti della famiglia.
In vetrina anche i documenti sa-
nitari della casa. Ma anche i cer-
tificati attestanti la nuova laurea
che i medici del regno delle Due
Sicilie furono costretti a conse-
guire dopo lunit dItalia e quel-
li relativi alla Solenne festa delle
scienze severe, ossia il congres-
so internazionale degli scienzia-
ti svoltosi a Napoli il 20 settem-
bre 1845.
Il consesso fu fortemente voluto
da Ferdinando II per tacitare co-
loro che lo consideravano poco
pratico di sapere e cultura. Mis-
sione condotta senza risparmiar-
si, riun ben milleseicento scien-
ziati, per i quali furono organiz-
zate feste ed escursioni in gran-
de stile.
BenedettaPalmieri
RIPRODUZIONERISERVATA
macro@ilmessaggero.it
Una scena del
film Qu'est-ce
qu'on a fait
au Bon Dieu?
A destra
Progetto
Interno Voce
www.ilmessaggero.it
Cinema
Una risata contro
il razzismo:
il filmfenomeno
in Francia
Satta a pag. 32
REALI Ferdinando IV di Borbone davanti ai vasi dellantica farmacia
Lastoria
Seghe e trapani
I medicinali
Lo stantuffo
La cassetta
Lintervista
Agnello Hornby
e il nuovo libro
sulla Londra
che lha stregata
Minore a pag. 20
QUEGLI SCIENZIATI
FURONO COMUNQUE
COSTRETTI
A CONSEGUIRE
UNA NUOVA LAUREA
DOPO LUNIT DITALIA
Al Museo delle Arti sanitarie, presso lospedale Incurabili di Napoli
esposti gli strumenti che servirono ai medici nelle terre dei Borboni
per esercitare la loro professione. In modo corretto e pionieristico
Erano bravi
i dottori del Re
Nellacassettaleseghecircolari
usateper leamputazioni
degli arti eil trapano
perleoperazioni al cranio
Lafarmaciaportatile
dei medici borbonici
coni rimedi conosciuti
peri malanni pifrequenti
Nellastucciolasiringa,
quasi unostantuffo, eil lungo
tubousati per effettuare
lelavandegastriche
Gli strumenti chirurgici, in
primopianounlungocoltello,
pereffettuareleoperazioni
durgenzasui campi di battaglia
Gli strumenti
La Farmacia degli Incurabili,
realizzata da Bartolomeo
Vecchione, quasi del tutto
intatta e ospita circa 400
preziosi vasi in ceramica
I medici Domenico Cirillo e
Domenico Cotugno, alla fine
del 700, hanno trasformato il
complesso degli Incurabili a
Napoli in un vero ospedale
-TRX IL:06/05/14 20:15-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 26 - 07/05/14-N:
26
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
u
n
-
u
s
u
a
l
.
i
t
Per maggiori informazioni e per
ricevere un campione di prodotto
Da Luned a Venerd
ore 14.00 - 17.00
consumer@named.it
immunage.it
named.it
Mente e Corpo pi efcienti
Immunge


*
* Metodo brevettato di bio-fermentazione
Quando il momento di afdarsi a Immunge

?
Se stanchezza cronica, perdita di memoria e concentrazione, invecchiamento,
scarso rendimento psico-sico e basse difese immunitarie compromettono
il tuo benessere il momento di Immunge

.
Integratore naturale a base di FPP

, 100% Carica papaya bio-fermentata,


dalle propriet antiossidanti ed immunomodulanti: contribuisce ad eliminare
i radicali liberi in eccesso, riduce i danni al DNA ed aiuta il sistema immunitario
ad essere pi efciente.
Non contiene zuccheri, coloranti, conservanti e OGM.

LUNICO perch:
contiene lesclusivo FPP

(Fermented Papaya Preparation)


ottenuto da un processo di bio-fermentazione brevettato della durata di 10 mesi
studiato da scienziati e ricercatori di fama internazionale come il Prof. Montagnier
validato da studi clinici internazionali
utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo da oltre 20 anni
Immunge

: pi forti le tue cellule, pi forte tu


-TRX IL:06/05/14 20:52-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 27 - 07/05/14-N:
27
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Saluteebenessere
LAzaleadellaricercatorna
domenica11 maggio, Festa
dellamamma: ventimila
volontari affiancati da
numerosi ricercatori
distribuisconoin3600piazze
circa600milapiantinedi
azalea, contributominimo15
euro. I fondi raccolti
andrannoallAirc,
associazionericercacancro.
Lanostraazaleacompie
trentanni - spiegaMariaInes
Colnaghi, Direttorescientifico
Airc- einquestoperiodo
abbiamodatouncontributo
straordinarioal progresso
dellaricercanel campodei
tumori femminili. Oggi
possiamoregistrareuntasso
di curabilitassai elevato.
Solonel 2013linvestimentodi
Aircinquestosettoreha
superatoi 9milioni di euro.
Lobiettivodellagiornata
dellAzalearaccogliere9
milioni di europergarantire
lacontinuitdi oltre90
progetti di ricercagiattivi
nellareadellasalute
femminile. Una
raccomandazionedai
ricercatori perlegiovani
generazioni: nondimenticare
il vaccinocontroil papilloma
umano(Hpv) intornoai 12
anni. Per trovarelAzalea
dellaricercacercarenel sito
www.airc.it oppuretelefonare
al numero840001 001.
LINIZIATIVA
U
na sfida sul palcoscenico.
Fatta di suoni, letture, effet-
ti musicali, improvvisazio-
ni e canto. Di tante voci sen-
za voce. Di uomini e donne
operati alla laringe animati
da unidea che odora di parados-
so: unospettacolo. Lamalattia ha
colpito la parte che ci permette di
comunicare verbalmente, si det-
to un gruppo di pazienti, e noi
proprio utilizzando quella parte
decidiamo di esporci e mostrare
lenostre forze.
Da qui, la nascita del Progetto
Interno Voce nellambulatorio
di logopedia dellospedale Pertini
di Roma. Trasformato, ormai, in
laboratorioteatrale. Trapazienti,
medici, logopedisti, parenti di chi
stato operato, percussionisti,
cantanti. Regia di AntonelloBelli.
In scena sabato alle 21 e domeni-
caalle 18,30al teatrodellUpter in
via Portuense 102 (Associazione
laringectomizzati, OndArmoni-
ca, Spazio tempo per la solidarie-
t).
LA RIABILITAZIONE
Unidea paradosso di Maurizio
Cerasuoli e Federico Corrao, en-
trambi operati, che sonoriusciti a
contagiare tutti. Ad ispirarli lat-
tore Aldo Giuffr che aveva subi-
to un intervento di laringectomia
parziale e, invece di abbandonare
il teatro temendo il giudizio degli
spettatori e dei colleghi, tornato
a recitare, con il fratello, senza
microfoni. Abbiamo pensato -
spiega Federico - che mettere in
gioco la nuova vocalit potesse
avere buoni effetti sia dal punto
di vista riabilitativo sia da quello
psicologico. Soprattutto nei con-
fronti di quelli come noi, e sono
tanti, che non hanno avuto la for-
za di reagire a questa pesante me-
nomazione e si sono lasciati an-
dare.
Le letture sono il filo rosso del-
lo spettacolo. Letture autobiogra-
fiche, ironiche edolorose, intense
e leggere. Ogni personaggio met-
te unpo della sua storia. I pazien-
ti il prima e il dopo, la difficile
convivenza con una voce che non
pi quella di prima (Ho paura
di non essere capito, Sono sem-
pre interrotto quando provo a
parlare, Mi vergogno, esco po-
co da casa e quando esco sto in si-
lenzio, Gioco con i miei suoni e
gli altri cominciano a giocare con
me), la difficolt profonda del
medico, c Massimo Ducci il chi-
rurgo, a comunicare la diagnosi,
lemozione della logopedista, Ga-
briella Bachiorrini, nel momento
in cui per la prima volta inizia a
lavorare con un paziente dopo
lintervento. E poi la forza dellin-
contro tra quelli che hanno avuto
la stessa malattia, la narrazione
del vissutoquotidiano. Le risate.
E ora lo spettacolo basato, co-
me vuole il teatro, proprio sullar-
te della parola. Che sia suono, vo-
calizzo, frase nera e profonda, ri-
ma sussurrata. Alcuni riescono
aparlare utilizzandole aritenoidi
salvate durante lintervento - spie-
ga la logopedista Gabriella Ba-
chiorrini - altri, senza laringe, ti-
rano fuori la voce dallesofago.
Fanno esercizi su esercizi e poi
riescono a comunicare. La vo-
ce vera dentro, ripetono i pro-
tagonisti in scena e fuori scena.
Mischiando cos, in un modo at-
tento, la passione che li anima e il
rigore dellattore. Unora e mezza
in scena, tre video firmati da Elio
Fontana, in cui si mescolano in-
terviste, giochi divertenti, battu-
te. Abbiamo scelto il teatro co-
me terapia - aggiunge Federico -
perch richiede un lavoro su noi
stessi, sul nostro essere nella nuo-
va vita, sulle nostre vocalit.
Unoccasione per imparare a far
diventare parole le emozioni.
Conlavoce che si ha.
CarlaMassi
RIPRODUZIONERISERVATA
FONTE DISPIRAZIONE
LATTORE ALDO GIUFFR
TORNATO
A CALCARE LE SCENE
CON IL FRATELLO
SENZA MICROFONO
Festa della mamma
c lazalea dellAirc
LATTORE Aldo Giuffr fu operato
negli anni 80 alle corde vocali
Lambulatorio di logopedia del Pertini
ha dato vita al Progetto Interno Voce
per uomini e donne operati alla laringe
Il teatro
come
terapia
Tutti
inscena
sabato
edomenica
al teatro
Upter
Lacampagna
-TRX IL:06/05/14 20:15-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 28 - 07/05/14-N:
28
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
LINEA
-TRX IL:06/05/14 20:54-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 29 - 07/05/14-N:
29
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Saluteebenessere
LA DISCIPLINA
I
l nome dice tutto: antiginnasti-
ca. Ma non per pigri sebbene
sia un metodo di lavoro del cor-
po che fa ritrovare lo slancio vi-
tale senza fatica. Ideale per chi
non ama andare in palestra o
non riesce a buttar gi la pancia,
malgrado le serie infinite di addo-
minali. Lantiginnastica fa al caso
loro perch non una vera e pro-
pria attivit fisica ma una pedago-
gia del corpo, una variet di movi-
menti che mirano al riequilibrio
posturale e allallungamento mu-
scolare, influendo sui dolori artico-
lari che dopo gli anta non rispar-
miano nessuno. Un metodo dellal-
lenamento diverso dalla ginnasti-
ca tradizionale (e lontano anni lu-
ce dal Pilates), perch durante le le-
zioni nonsi svolgonoesercizi.
LE ZONE DIMENTICATE
Questa disciplina, ideata negli an-
ni 70 in Francia da Thrse Ber-
therat, chinesiterapista a Parigi,
consiste in un lavoro che prevede
lesecuzione di semplici e mirati
movimenti che consentono di
prendere coscienza della condizio-
ne del proprio corpo (e dei suoi li-
miti), liberarsi di tutte le tensioni
accumulate, sciogliere le contrat-
ture e gli irrigidimenti muscolari.
Come? Con dei movimenti piccoli,
estremamente precisi, che rispet-
tano la fisiologia e lanatomia mu-
scolare, e che risvegliano tutte le
zone dimenticate e remote del cor-
po senza mai forzare sullampiez-
zaarticolare.
STRESS E TRAUMI
Insomma, un modo per ritrovare
se stessi, ma soprattutto per sco-
prire e abitare il proprio corpo.
Ne convinta sostenitrice Maria
Beretta, esperta di Antigym, for-
matrice di Antiginnastica: Il cor-
poci parla e fa emergere le emozio-
ni pi profonde che viviamo ogni
giorno. Soprattutto quelle che ten-
diamo a reprimere. E lantiginna-
stica unmetodo originale di lavo-
ro. I movimenti sottili e potenti che
vengono proposti dallesperto in
sedute per piccoli gruppi, da 3 al
massimo 10 persone, permettono
di conoscere meglio e di appro-
priarsi del proprio corpo. Nel sus-
seguirsi delle sedute ognuno pu
ritrovare mobilit, vitalit, salute
ed autonomia. Tensioni fisiche,
psichiche, stress, posture alterate,
traumi e incidenti possonoportare
nel tempo ad irrigidimenti e bloc-
chi muscolari creando alterazioni
sia nella struttura fisica, che nella
strutturaemotiva.
La stessa Bertherat, rivolgendosi
ai suoi allievi, avverte: Se siete
flaccidi davanti vuol dire che siete
troppo tesi dietro. Tradotto:
lesercizio non inutile ma non de-
vi concentrarti solo su una parte
del corpo. Ogni seduta spiega
Beretta - unoccasione per scopri-
re, riscoprire o risvegliare delle
parti nuove del vostro corpo. Al-
linizio, alcuni dei muscoli ci sem-
brano estranei. Poco a poco, per,
si stabilisce un nuovo collegamen-
to tra quei muscoli e il nostro cer-
vello.
E una disciplina adatta a tutti, dai
14 ai 90 anni. Sebbene non sia
sconsigliata, questa attivit non
adatta ai bambini perch poco di-
namica per le loro esigenze. Le se-
dute hanno una durata di circa 90
minuti. In Italia ci sono 70 esperti,
cinque a Roma(www.antiginnasti-
ca.com).
FrancescaFilippi
RIPRODUZIONERISERVATA
Tumori al seno
immediata
ricostruzione
Il no diet day per le donne vere
CHIRURGIA
S
i asporta il tumore della
mammella e si ricostrui-
sce il seno subito dopo.
Prima il bisturi del chi-
rurgo oncologo poi quello del
plastico. Per evitare alla don-
na di sottoporsi a diversi in-
terventi. Per permetterle, al
momento del risveglio dopo
lanestesia, di vedersi un bu-
sto ricostruito. E la nuova
tendenza in camera operato-
ria quando il tumore preso
nello stadio iniziale e linter-
vento non deve essere grave-
mente demolitivo. Anche di
questoaspetto, fondamentale
per la paziente, si parler ve-
nerd allospedale S. Eugenio
di Roma durante il convegno
Attualit nel trattamento dei
tumori della mammella dalla
diagnosi alla terapia organiz-
zato da Alessandro Cabassi,
chirurgia oncologica.
Focus sul trattamento del-
la donna giovane e su quella
anziana e sulla ricostruzione
curata, al S. Eugenio, dalla
chirurgia plastica diretta da
Paolo Palombo. Ricostruzio-
ne con impianto protesico,
con il tessuto autologo, il trat-
tamento della mammella con-
trolaterale e la chirurgia rige-
nerativa. Ricostruire la
mammella alla pari della
riabilitazione, della fisiotera-
pia, del sostegno psicologico -
spiega Luciano Baiocco chi-
rurgo plastico del S. Eugenio -
Al momento del risveglio la
donna si ritrova con una si-
lhouette simile, a volte mi-
gliore, di quella prima della
malattia. Le protesi restitui-
scono le forme e consentono
alla paziente di affrontare
consperanza il dopo.
LE LEZIONI DURANO
NOVANTA MINUTI
E SI SVOLGONO
IN GRUPPI DA TRE
A DIECI PERSONE
IN ITALIA 70 ESPERTI
Unnastroazzurroil suo
simbolo: si svoltaieri
lannualeGiornata
InternazionaledellaNoDieta
(INDD), unacelebrazione
annualedi accettazionedel
corpoedelladiversitdi forma.
Il nemicopubblico, infatti, non
certamentelostareadieta
perstaremegliomaladittatura
del corpoperfettoche, specie
versolestate, imperasututti
media. Eccoquindi chelataglia
42vienedefinitacomeil burqa
delloccidentementresi invita
anondemonizzareleformose
dellataglia44. Il movimento,
statocreatodaMaryEvans
Youngnel 1992chesperiment
personalmentel'anoressia
nervosadopounadrastica
dieta.
Un nuovo metodo di allenamento diverso dalle discipline tradizionali: esercizi che con movimenti piccoli
e mirati aiutano a ritrovare lo slancio senza fatica. Una sorta di pedagogia del corpo ideata in Francia nel 70
Lantiginnastica per il relax
LANTIGINNASTICA Un nuovo metodo per conoscere il proprio corpo e liberarsi delle tensioni
Liniziativa
In farmacia
H
-TRX IL:06/05/14 23:03-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 30 - 07/05/14-N:
30
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Commenti, opinioni, e- lettere
LEuropa si salva valorizzando le identit e le culture nazionali
Chi paga il conto della paura
FONDATONEL1878
Chi haavutolafortunadi
nascerea Roma? Iol'hoavuta.
Chi haavutolafortunadi vivere
aRoma? Iol'hoavutae l'avr
finche nontraslochera Prima
Porta, amenocimiteroa untiro
di schioppodall'Urbe, oggettodi
trattative che si concluderanno
chissquando. Primoperch c'
moltoaffollamento; secondo
perch nonhoavutoancorail
tempodi pensare allafrase da
pronunciare inpuntodi morte di
cui i posteri farannotesoro.
Chi muore per casonon
meritadi morire. L'animanonsi
rende acasaccio, ma dopouna
profondariflessione, una
soffertamacerazione. Enonsi
muore neanche dasoli, scelta
egoisticae meschina. Ci si
congedadal mondoinpubblico.
Esoloquandoil pubblico
prontoe nellostatod'animopi
acconcioal trapasso. Le lacrime,
anche insincere, sonosempre
gradite. Sconsigliati invece gli
omerici lai, gli strappi di capelli e
di vesti, soprattuttose griffate.
Io, fraunarticoloe l'altro, fra
unciuffoe l'altrodi epitaffi, fra
uncapitolodi libroe l'altro,
pensointensamente aquelloche
dirprimache la "Comare
secca" bussi alla miaporta.
Mi capitatofrale mani, e
vorrei che capitasse anche frale
vostre, unghiottoe
allegramenteferale volumettodi
Felice Scipione, che ne anche
l'editore, dall'inequivocabile
titolo"Le ultime parole".
Maometto, che soffriva le
penedell'inferno, invocAllah
conuna frase che benriflettevai
suoi tormenti: "Signore,
assistimi nell'agonia". Pi
combattivo, ammoniva i
discepoli: "Lottate sempre".
Emuloinquestodei vivi e vegeti
Renzi e Berlusconi.
TommasoMoro, vanitosoe
fierodelle proprie fattezze, con
accorataraccomandazione:
"Nondimenticare che hoil collo
corto".
OttavianoAugustoche os
esiliarenellaremota Tomi, sul
Mar Nero, Ovidio, il grande
Ovidio, autore dell'immortale
"Ars amatoria", daattore
consumato(maanche da
assassinovile e corrotto, come lo
defin Voltaire) sentenzi: "Acta
est fabula, plaudite cives", "Lo
spettacolo finito, applaudite
cittadini".
Nerone, il pioNerone, sovrano
discussoma cantante
talentuoso, antenatodi Eros
Ramazzotti e VascoRossi,
mentre il libertoAfrodito, asua
richiesta, gli conficcava il
pugnale nellastrozza: "Quale
grande artistaperisce conme".
Vespasiano, che inizii lavori
del Colosseo, portati atermine in
soli ottoanni dal figlioTito, disse
addioal mondocon
plutarchianadignit: "Un
imperatore deve morire in
piedi".
L'imperatoreCarloV,
padrone d'Europa, che si ritir
dal mondoall'acme dellasua
gloria, per seppellirsi, semplice
monaco, inunconvento
dell'Estremadura, ogni sera, per
ambientarsi, si facevacalare in
unabara. Primadi esalare
l'ultimorespiroesclam: "
ormai giuntoil momento".
Il "Re Sole" mor all'altezzadei
suoi raggi. Ai dignitari che ne
affollavanoil capezzale, chiese:
"Perch piangete? Pensavate che
fossi immortale?". Epoi, conun
filodi voce: "Credevoche morire
fossepidifficile". Speriamoche
avesseragione.
FrancescoGiuseppe
D'Asburgo, che nonsi era mai
sentitobene, primadi coricarsi
ordinal cameriere: "Domattina
svegliatemi di buon'ora che ho
tante cose dafare". Chi fece
questecose nonsappiamo, ma il
suofunerale fumemorabile.
VittorioEmanuele, che tanto
avevaamatole donne,
specialmente se nonusavanoi
deodoranti, e che ador,
sposandolamorganaticamente,
labellaRosina, contadinotta
brunae procace, allergicaanche
lei alle abluzioni, consegnai
posteri uncruccioamaro: "Omi
povr'om, camdispias lass
l'Italiaincust pastis" (Opovero
me, come mi dispiace lasciare
l'Italiainquestopasticcio". Se
n'eraandatointempo: primadi
Monti, Letta, Renzi, Alfano,
Grillo.
Pateticoil decessodel purista
ottocentescoBasilioPuoti,
maestrodi Settembrini e De
Sanctis, che, convocati i
discepoli pifedeli disse: "Miei
cari, muoio". Poi, da
pedantissimostudioso, dopoun
attimodi esitazione: "Omuoro".
Nondimentichiamolo. Se
dobbiamomorire, moriamoda
puristi.
Il filosofoHegel, inuneccesso
di scetticismo, primadi
andarsene, confidai familiari:
"Di tutti i miei allievi, uno
soltantomi hacapito; e quello
mi hacapitomale". Esempiodi
pedagogia.
Incoraggiatodatanti addii,
come giudicate, cari lettori,
questo, di miofrescoconio:
"Muoiocome sonovissuto: al di
sopradei miei mezzi e al di sotto
dellamia
reputazio-
ne".atupertu@ilmessaggero.it
Piero Mei
Il commento
DiariodInverno
Le ultime
parole
famose
DIRETTORERESPONSABILE:
VirmanCusenza
VICEDIRETTORI: OsvaldoDePaolini,
GiancarloLaurenzi
REDATTORI CAPOCENTRALI:
StefanoCappellini (Responsabile)
PietroRocchi, RaffaeleAlliegro,
AlessandroDi Lellis, MassimoPedretti, LuciaPozzi
IL GRILLO PARLANTE
Lanalisi
segue dallaprima pagina
Edfinita bene: poteva andare
moltopeggioconquei
settantamiladisinformati tenuti
l per tre quarti dora
nellignoranzae poi magari
costretti adefluire nonsi sa
comen dove. Non il presunto
sparatoreGastone il problema;
menche mai loquel ragazzo
Ciroche sta lottandofralavita e
lamorte per una partita di
calcio, per unaCoppaItalia.
Lordine pubblicoe il comfort
degli stadi (che anche
sicurezza) sonoil vero
problema: nonfannoparte del
solitobenaltro, sonolaverit.
Lordine pubblicoche tutti i
cittadini che paganole tasse
paganoproquota(gli evasori
nemmenoquesto) e che poi pu
finire nel disordine pubblico
fuori dagli stadi, dove si
arrivati ancora unavolta, e non
la prima, alla sparatoria, e
dentrogli stadi. Il comfort
forse soprattutto, lasicurezza.
Che ragionevole pensare
dovrebbe essere garantita, in
tutti i suoi aspetti, quindi anche
dal puntodi vistaeconomico,
dallorganizzazione. Equi sta un
busillis: lorganizzazione delle
societdi calcioche nonsono
proprietarie degli stadi dove
operano? Non spostandodi
alcuni metri oltre lostadioil
problemache questosi risolve.
Eneppure facendoappelloa
quel che piace a molti
richiamare: la culturasportiva.
Perch proprionel Paese dove
questanacque, nellOttocento,
che natoanche il fenomeno
degli hooligans, in
quellInghilterra che poi ha
trovatoil modo, stadi giusti e
norme certe, rispettate e fatte
rispettare, per sradicare lamala
pianta, anche se nondel tutto,
perchpoi quandovannoin
trasfertadaquesta parte della
Manica... Che unulteriore
prova, per, dellafaciloneria
checi accompagna allapartita.
Nonbasterebbe, masarebbe
unbuonprincipio: lostadionon
il territoriodel tutto lecito
anche lillecitoe chi, inunmodo
onellaltro, ne trae vantaggioha
anche lobbligodi pagare il
conto, pur se lamentabilanci in
profondorossoche sonocolpa
sua. Senza rondeincamicia
verde, maconunadeguato
serviziodordine, aprecise
regole dingaggio. Perch, come
chiaroa tutti, n ogni ultr un
criminale, n ogni agente un
violento. Domenica sera c
Roma-Juve allOlimpico: la
classificanoncontapi, sonole
pibelle squadre del
campionato, loccasione per
rilanciare, aspettandogli
interventi urgenti e necessari
fuori dalle chiacchiere
acchiappa-consenso, il giocodel
calcio. Che propriocos si
chiama: gioco. forse chiedere
troppo?
RIPRODUZIONERISERVATA
Giorgio Israel
MaurizioCostanzo
D
opoi gravissimi incidenti di Roma, il
ministrodegli Interni, Alfano, hadichiarato:
Orai violenti fuori dagli stadi avita.
sicuramente undeterrente, anche se non
sarfacile fare questi controlli allingressodegli
stadi, n sarpossibile tenere costantementele
curve chiuse. Diciamolo: unpeccato, ma il
calciostadiventandounproblema sempre pi
serioe bisognerrisolverlocome hannofatto
altri Paesi europei, come adesempio
lInghilterra. Epoi, che bruttacosa fischiare
linnodi Mameli.
RIPRODUZIONERISERVATA
PRESIDENTE: FrancescoG. Caltagirone
VICEPRESIDENTE: GaetanoCaltagirone, AzzurraCaltagirone
AMMINISTRATORE DELEGATO: AlbinoMajore
CONSIGLIERI: AlessandroCaltagirone, CarloCarlevaris,
MarioDelfini
DIRETTOREGENERALE: Alvise Zanardi
ILMESSAGGEROS.P.A. Sede legale Viadel Tritone, 152- 00187Roma - Tel. 0647201
Copyright Il MessaggeroS.p.A. - Tutti i diritti sono riservati. PIEMMES.P.A. - CONCESSIONARIA
DI PUBBLICITVia Montello, 10- 00195 Roma- Tel. 06377081. Registrazione R.S. Tribunale di
Roman. 164del 19/6/1948STABILIMENTI STAMPADEILMESSAGGERO: Il Messaggero
S.p.A., Vialedi Torre Maura140, Roma; RCSProduzioni Milano S.p.A., viaRosa Luxemburg2,
Pessano conBornago (MI); Martano Editrices.r.l., viale delle Magnolie 23- Z. I. - Bari
N
onvogliamomeno
Europa, vogliamopi
Europa, maunEuropa
diversa. unaformula
chesentiamoripetere
continuamentemache, allo
stadiodi vuotoslogan, inefficace
controil dilagaredi movimenti
euroscettici ocosiddetti
populisti. verochetalorasi
specificachesintendetogliere
poterealletecnocraziedi
Bruxelles, chesi vuolelelezione
direttadei poteri politici europei
dapartedei cittadini edarepotere
allaBancaCentraleEuropeadi
stamparemoneta. Maquesto
quantodareobbiettivi che, allo
stato, sonodi unirrealismo
stratosfericosenonsi indicacome
realizzarli concretamente. Non
dandoqualchepugnosul tavoloa
Bruxelleschesi toglieranno
argomenti alleuroscetticismo
montantechenonhapoche
frecceal suoarco.
Peressereconcreti
occorrerebbeaffrontaredavvero
il temadel rapportotrapoteri
degli stati nazionali epoteri
europei, senzafarcrederealla
favolachelasoluzioneconsistain
unasemplicedevolution
politica: definirelemodalitdi
unaelezionedemocraticadi
poteri politici centrali dellUnione
unapaginabiancachenessuno
saneanchecomeiniziarea
riempire. Tuttoquestoaccade
perchperanni si credutodi
risolvereil problemaspogliando
progressivamentegli stati
nazionali di poteri, atutti i livelli,
senzaguardaredoveandavanoa
finire, senzagestirelanatura
democraticadi questo
trasferimento; esi continua
ciecamentenellerrore. Certo:
questoaccadutoperla
convinzionefondatacheerano
stati i nazionalismi aprodurrei
disastri del Novecento. Maera
ancheunaconvinzione
unilateralechenonneavevacolto
lamatriceprofonda, bene
individuatadallostoricoFranois
Furet quandoosservchela
catastrofefabbricatadagli
europei derivavadallaver
estremizzatoleduefiguredelle
democrazie: il nazionalee
luniversale. I totalitarismi del
Novecentosonostati lapatologia
del nazionaleedelluniversaleela
matricedellacatastrofestatala
combinazionedi questi due
fattori. I padri dellacostruzione
europeaeranoconsapevoli del
fattochenonerapossibile
procederesemplicisticamente
allasoppressionedi dimensioni
nazionali che, inEuropa, hanno
unospessorestoricoenorme, e
chebisognavaprocedereper
passi. Poi, per, prevalsalidea
superficialechelunicaviafosse
curarelapatologiadel nazionale,
conunaversionecorretta
(politicamentecorretta) della
patologiadelluniversaleche
attribuisceunruolosalvificoalla
gestionetecnicaneutralee
meramenteeconomicistica. Se
nonprendiamoattounabuona
voltadi doveci abbiacondotto
questavisioneunilateralesar
vanoopporsi alladeriva
antieuropea.
inutileepuerileparlaredi
democraziaeuropeaedi elezioni
direttesenonsi capiscecheil
problemadellademocrazianon
haaltri punti di riferimenti senon
lesperienzadegli stati nazionali e,
quindi, chedi qui chebisogna
ripartireperpensare
faticosamenteelentamentea
qualcosadi unificante. ignorare
totalmentelastoriadimenticare
chelideademocraticasi
sviluppatainmodocontestuale
allaformazionedegli stati
nazionali moderni. dallafinedel
Settecentocheil problemadella
rappresentanzapoliticadella
volontpopolaredivenutoun
temacentrale, conducendofinoal
suffragiouniversale, al ruolo
determinantedei parlamenti. E
chediredellintroduzione
dellistruzionedi massa, persino
universaleeobbligatoria, al ruolo
assuntodallascienzaedalla
tecnologianellosvilupposociale
edeconomico?Tutti questi fattori
senzacui lEuropasarebbeun
continenteirrilevantesono
legati indissolubilmentealla
formazionedegli stati nazionali.
Questoparticolarmenteveroper
lItaliache, seancoraunpaese
rilevantealivellomondiale,
perchhacostruitoconla
fondazionedellostatonazionale
istituzioni democratichee
unistruzioneunitariadi alto
livello. Dimenticaretuttoquesto
o, peggio, pensaredi cancellarlo
senzaunalternativaaltrettanto
chiaraebasatasullademocrazia
significaritrovarsi sullaterra
bruciata. Significaritrovarsi dove
stiamofinendo. Poichnessuno
pufareamenodi colpo, e
neppurerapidamente, di identit
culturali eistituzioni consolidate
aprofittodi poteri lontani,
incontrollabili eal contempo
pesantementeintrusivi, la
rispostail rifugioinunlocalismo
semprepiframmentato: il
panoramachesi profilaconla
prospettivadelladrammatica
disgregazionedellerealt
nazionali aprofittodi realtlocali
deboli, mentrenessunosacome
sostituireunpotere
eurotecnocraticosempremeno
credibile.
npinmenocheil ritorno
al panoramadel Medioevo. Quel
chetragicoeche, sesi guardaa
cichestatofattointemadi
culturaedi istruzioneuntema
centraledatroppi trascuratoo
trattatoinmodosuperficiale
nonsi trattadi unabattuta:
proprioil modellomedioevale
statoirresponsabilmente
proposto. Nelledichiarazioni di
Sorbonaedi Bolognasi parlava
allegramentedelleuniversit
medioevali comeunmodelloda
seguirepergli scambi culturali,
senzarendersi contocheindicare
comeriferimentoperunasociet
contemporaneaistituzioni basate
sullescienzegiuridiche, la
teologiaelamedicinaerauna
puraesemplicepazzia. Certo,
sappiamobenechefardialogare
culturenazionali forti, chehanno
dietrosecoli di letteratura,
ruotanti attornoallelinguetrale
pistrutturatedel mondo, non
facile: maquestoil passaggio
inevitabiledaaffrontarechenon
si poteva, enonsi purisolvere,
riducendomiseramentela
culturaalleottocompetenze
chiavedi Lisbonachesi limitano
astabilirecriteri minimali perla
circolazionedellaforza-lavoro. La
riduzionedel problemadelle
lingueaunameraquestionedi
comunicazionecomesele
linguenonfosseroinnanzitutto
espressioni di culturetipicodi
unapprocciodemolitoriocheha
comesboccosolo
limbarbarimento. Senzadireche
lideadi definireconcircolari
burocratichechecosla
conoscenza(lamatematica, la
letteratura, lescienzenaturali)
grottescaedalleconseguenze
devastanti. accettandocome
regoleprescrittivequellechesono
soltantoesortazioni burocratiche
chesi sonomesseinmanole
cultureei sistemi distruzione
nazionali agruppi chenehanno
unavisionemeramentetecnicae
chesembranomossi dal solo
intentodi demolirle.
Senonvogliamoessere
costretti, primaopoi, ad
ammettereamaramenteche
lunicaformularagionevoleera
quelladi DeGaulledellEuropa
dellepatrie, occorrerripartire
daunavalorizzazionedegli
aspetti positivi delleidentite
delleculturenazionali edaun
rafforzamentodellaqualitdelle
istituzioni nazionali: dadove
altrimenti potremotrarreideeed
energieperloperadi creazionedi
unEuropabasatasulla
democrazia, lapolitica, lacultura
elistruzione?
RIPRODUZIONERISERVATA
A tu per tu
Roberto Gervaso
Quanta pena
mi fanno
i sopravvissuti
CertificatoADSn. 7700
del 18-12-2013
Latiraturadi marted 6maggio2014
statadi 201.497copie
-TRX IL:06/05/14 21:13-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 31 - 07/05/14-N:
31
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Fax: 064720344
e-mail: cultura@ilmessaggero.it
Cultura
LA SCOMPARSA
F
orse, non sapremo mai la vera
storia del tesoro di Hitler, le
1.280 opere trovate a Monaco,
nella casa di Cornelius Gurlitt,
e le 60 che poi ha consegnato: lui,
che poche settimane fa andava a
fare la spesa e al bar, morto a 81
anni, portando con s tutti i segre-
ti che non ha mai voluto svelare.
Da dove quei quadri provenivano;
a quanti e quali ebrei erano stati
confiscati; quanti, e dove, ne ha
venduti nella sua lunga vita. Quei
dipinti erano saltati fuori, quasi
per caso, nel 2012: in buona parte,
arte degenerata, fatta compera-
re dai nazisti a suo padre Hilde-
brand a prezzi di favore. Ma altri
ne aveva consegnati poco tempo
fa: 60, nascosti in una sua casa a
Salisburgo: anche Impressionisti,
di buon valore. Quanti altri anco-
ra, presumibilmente, ne possede-
va? Forse, nonlosapremomai.
IL TESORO
Gurlitt se ne andato proprio
mentre la faccenda volgeva pi a
suofavore di quantosarebbe stato
legittimo pensare: i dipinti gli era-
no stati restituiti dagli inquirenti,
in attesa delle indagini sulla loro
provenienza. Li teneva in casa:
ammassati senza alcun ordine,
con poche precauzioni. Alcuni (Il
Domatore di leoni di Max Beck-
mann, nel 2011 per tramite di una
casa d'aste, a 864 mila euro) li ha
venduti, nel tempo, per campare;
altri (117, 19 disegni, 72 oggetti
darte decorativi) appartenevano
a suo padre: sequestrati dagli alle-
ati nel 1945, ma incredibilmente
restituiti nel 1951. Verosimilmen-
te, anche il resto della collezione
non aveva una diversa provenien-
za: Hildebrand ottemperava al
compito di rastrellare opere per il
futuro proprio museo, che Hitler
intendeva costituire a Linz. Ma
commerciava in arte degenera-
ta: lunica copia esistente del ca-
talogo, spiega che tra il 1937 e 38,
il Reich aveva eliminato dai musei
16.558 pezzi; nel 39, aveva brucia-
to 1.004 quadri e 3.825 acquerelli,
disegni, e stampe. Eil resto? Erano
in quattro i mercanti che Hitler
aveva incaricato di vendere quest
arte rifiutata; e uno era proprio
Hildebrand.
Dalle primissime indagini, circa
200dei dipinti che eranoincasadi
Cornelius hanno ritrovato un pa-
drone; o almeno, dei suoi eredi.
Collezioni anche famose, seque-
strate dal Reich agli ebrei. Una
Donna seduta di Matisse era in
quella di Paul Rosenberg, di cui
erede Anne Sinclair, celebre gior-
nalista ed ex moglie di Dominique
Strauss-Khan. Altre riportano a
galla storie singolari e dolorosissi-
me, come quella di Ismar Litt-
mann, a Breslavia: seimila quadri,
lui suicida, i suoi depredati e poi
profughi. Le indagini sono ancora
in corso: si cerca qualcuno che
possa raccontare la storia di tanti
dipinti, se li ricordi in casa di chi
ormai nonc pi. Perch molti so-
no anche finiti nei campi di ster-
minio. La giustizia divina ha rag-
giunto Gurlitt ben prima di quella
degli uomini. Che, del resto, finora
lo aveva imputato soltanto di eva-
sionefiscale.
FabioIsman
RIPRODUZIONERISERVATA
La morte di Gurlitt, il mercante del tesoro di Hitler
LINTERVISTA
Q
uando un uomo
stanco di Londra,
stanco anche di vive-
re. Parola di Samuel
Johnson, intellettua-
le che nella capitale
inglese arriv a piedi, compilato-
re del primo dizionario della lin-
gua. Nonch nume tutelare che
ha ispirato, con la sua figura e la
sua opera, La mia Londra di Simo-
netta Agnello Hornby che si pre-
senta al Lingotto venerd prossi-
mo. Liberissima escursione tra
luoghi, persone, situazioni della-
matissima citt dove la scrittrice
siciliana vive da oltre mezzo seco-
lo. Tutto ebbe inizio nel settem-
bre del 1963, conpartenza da Pun-
ta Raisi e larrivo di unaliena a
Londra.
Come ricorda lo choc del primo
incontroconlacitt?
Ero in un altro mondo. Sulla lu-
na. L'aeroporto immenso. Sulle
strade c'era un'umanit immen-
sa, indiani neri di ogni razza. Gli
autobus a due piani, l'autostrada
a un certo punto si sollevava,
guardavo il primo o il secondo
piano degli appartamenti. Una di-
versit totale, non la sentivo osti-
le. Lo stesso giorno, alla National
Gallery, ho scoperto San Gerola-
mo nello studio di Antonello da
Messina, non un concittadino,
ma quasi. La dolce figura sul suo
scanno, serena, concentrata in
compagnia di libri e un leone sco-
dinzolante, eraaLondra. Mi sono
confortata: se hanno accolto An-
tonello, accoglieranno anche
me.
Ci sono due tipi di siciliani,
quelli attaccati alla loro terra e
quelli che traggono forza dalla
loro origine per scoprire il
mondo. Elei?
Unfalso problema. Camilleri do-
ve sta, a chi appartiene? Per me il
centro del mondo Monte Pelle-
grino. Se non lo vedo, sto male.
Londra il posto dove vivo e vo-
glio vivere, mi sento londinese,
critico la Sicilia. Londra una cit-
t anche sofferta, la vita non
sempre facile. Si lavoratanto, ci si
sposta da unposto all'altro. Ho la-
vorato a Brixton, al centro di tre
moti molto forti. La mattina la
gente era per strada per rimuove-
re ci che la rivolta aveva lascia-
to, conunfortissimo senso di soli-
dariet.
Una vita come inglese e come si-
ciliana. Che cosa pensa di aver
perduto, cosa pensa di aver ac-
quisito? Occuparsi di diritto di
famiglia, minori e comunit
musulmane e nere le ha per-
messo di vedere con maggior
profonditlacitt?
Hoguadagnatolaconoscenza di
tutto il mondo, in Sicilia c'era po-
ca gente e sempre la stessa. Nel
mio studio ho avuto clienti di ses-
santa nazioni. Ho capito la fratel-
lanza degli esseri umani, l'ugua-
glianza delle culture e anche del-
le cattiverie. Lavorare non dipen-
de da chi conosci, ma dalla tua vo-
lont. In Sicilia era tutto il contra-
rio, e forse elo ancora.
Lei molto sensibile allanima
di Londra, tollerante e demo-
cratica, che offre a gente d'ogni
etnia la possibilit di lavorare.
Ieri comeoggi?
Le differenze sono minime. Un
rivolo d'intolleranza c' sempre
stata. Masi impostaunasorta di
filosofia cittadina. Abbiamo biso-
gno di gente. Basta che lavori, fa
quello che vuoi della vita privata.
Ho subto discriminazioni all'ini-
zio, come donna, noncome italia-
na. Pensi al 92, l'omicidio di Fal-
cone e Borsellino. Ero accettata
come avvocato che credeva nella
giustizia, anche se si ammazzava-
no i giudici e la mafia dominava
laSicilia.
La citt in cui lei arriva quella
degli anni Sessanta, unmitoper
moda, musica, mododi vivere.
Non era quello il mio viaggio, la
miacuriosit. Sonostatasolouna
volta trascinata a un concerto dei
Beatles e li ho trovati piuttosto
noiosi. Ora vengono per le oppor-
tunit offerte. Forse hanno l'abi-
tudine di gravitare troppo tra lo-
ro, come i francesi e gli inglesi al-
lestero. Consiglierei di girare di
pi, per i piccoli musei o i club
culturali. Pu aiutare a lavorare
meglio.
Tre ragioni per abitare oggi a
Londra?
L'immensa cultura. Si trova di
tutto dai balletti russi ai cantanti
del Ciad. L'infinita possibilit di
lavorare, nessuno respinto. I
parchi bellissimi, si respira un'
ariadimmensapace conse stessi
e gli altri. Una straordinaria alma
mater.
RenatoMinore
RIPRODUZIONERISERVATA
Franceschini, no ad opere
darte statali negli uffici
IN QUESTA METROPOLI
HO GUADAGNATO
LA CONOSCENZA:
NEL MIO STUDIO
HO AVUTO CLIENTI
DI SESSANTA NAZIONI
Savater
Il filosofospagnolodomenica11
proponeunaPiccolabussola
eticaperil mondo, incui cerca
di risponderealledomandedei
giovani eGli ospiti della
principessa, dialoghi filosofici
sui mali del mondoattuale.
Lansdale
JoeLansdaledialogacon
NiccolAmmaniti, ospiti
inoccasionedel conferimento
del PremioAutoreStraniero
dellaXLedizionedel Premio
LetterarioInternazionale
Mondello.
Quarantanni di ricordi e scoperte
AVEVA 81 ANNI
IMPUTATO PER EVASIONE
FISCALE, RECENTEMENTE
AVEVA RESTITUITO
60 DELLE TANTE OPERE
TRAFUGATE DAI NAZISTI
NEL BATTISTERO
DI FIRENZE ESPOSTE
TRE GRANDI SCULTURE
DI DONATELLO
La scrittrice siciliana Simonetta Agnello Hornby, che venerd sar al Salone di Torino, parla del suo ultimo libro dedicato
alla capitale britannica. Il primo impatto nel 63, poi la consapevolezza di trovarsi al crocevia di tutte le culture e razze
Ho subito discriminazioni allinizio come donna, non come italiana. Ero accettata come avvocato che credeva nella giustizia
Londra, il mio mondo nuovo
GLI ANNI FELICI Unimmagine di Carnaby Street nel 68
Il ministrodei Beni edelle
AttivitCulturali edel
Turismo, DarioFranceschini,
haemanatoieri unattodi
indirizzoalleSoprintendenze
perlimitareil prestitoin
comodatod'usonegli uffici
pubblici di opered'arte
appartenenti al patrimonio
stataleper esigenzedi arredo.
Il ministrohadispostochesolo
eventuali richiestedi carattere
eccezionalepotrannoessere
sottoposteal pareredel
ConsiglioSuperioredei Beni
Culturali edel paesaggio.
Lanovit
Casati Modignani
Domani lascrittriceparladel
suoultimolibroLamoglie
magica nel qualeaffrontail
temadellaviolenzadomestica
Lestar al Lingotto
Adiciassetteanni, nel 1963,
SimonettaAgnello, chesette
anni pitardi diventaMrs
Hornby, vaaCambridgeper
impararelalingua. Hainiziola
suasecondavitainglese. Nel
1972diventapresidentedel
Tribunaledi Special Educational
Needs andDisability, insegna
dirittodei minori all'Universit,
fondaunostudiolegalenel
quartieredi Brixton. Lamia
Londra (Giunti) lastoriadel
suorapportoconlacittdove
vivedapidi quarantaanni.
Raccontodi racconti stratificati
nel tempo; riannodai fili dei
ricordi continuandoloscavo
nellamemoria, avviatoconVia
XXsettembre (Feltrinelli). Il
romanzo, dal 1958, arrivaal
momentodellapartenzaper
lInghilterra, allascopertadel
mondonuovo.
Lopera
-TRX IL:06/05/14 21:57-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 32 - 07/05/14-N:
32
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Fax: 064720344
e-mail: cultura@ilmessaggero.it
Spettacoli
IL CASO
N
on sono razzista, so-
no gollista!. Al suo-
no di questa battuta,
pezzo forte della com-
media Quest-ce que
jai fait au bon Dieu?
(Cosa ho fatto al buon Dio?), i fran-
cesi affollano i cinema e si fanno
matte risate. E il botteghino ri-
prende ossigeno: sono gi cinque
milioni gli spettatori del film che,
diretto da Philippe de Chauveron
e interpretato da Christian Clavier
e Chantal Lauby, si avvia a insidia-
re il primato di un altro successo
transalpino, Quasi amici coni suoi
14 milioni di presenze. Ed desti-
nato a generare dei remake in tut-
toil mondo.
Immigrazione, integrazione,
tolleranza, politically correctness
e pregiudizi sono i temi del film
che pu essere definito un Indovi-
na chi viene a cena in salsa france-
se. Come nel cult di Stanley Kra-
mer interpretato da Spencer
Tracy, Katherine Hepburn e Sid-
ney Poitier, larrivo inaspettato di
un genero diverso (ma nel film
francese sono ben quattro) mette
a dura lo sbandierato progressi-
smoliberal dei protagonisti.
Al centro di Quest-ce que jai fai-
ti au bonDieu? una coppia di bor-
ghesi di provincia stile vielle
France alle prese con le scelte co-
niugali spiazzanti delle quattro
figlie, tutte accasate con uomini
francesi ma di origine e religione
diversa: la prima ha sposato un
arabo musulmano, la seconda un
ebreo sefardita, la terza un cinese.
E quando la pi giovane annuncia
il fidanzamento con un buon cat-
tolico, i genitori tiranounsospiro
di sollievo: salvo scoprire che il fu-
turo genero nero, originario del-
laCostadAvorio...
PREGIUDIZI
Una scelta difficile da digerire an-
che per chi ha sempre fatto sfog-
gio, comei protagonisti del film, di
carit cristiana, apertura mentale
e assenza di pregiudizi, ma eviden-
temente solo a parole: equivoci,
scontri, pranzi surreali in cui tutti
litigano con tutti si susseguono
senza interruzione. Ma il regista
assicura di non aver voluto tra-
smettere messaggi. Mi interessa-
va soltanto parlare di tolle-
ranza, spiega de Chauve-
ron, soprattutto nel
mio Paese in cui la per-
centuale dei matrimo-
ni misti altissima:
uno su quattro. Tutti
hanno pregiudizi su
tutti. Ma non c altra
sceltachevivere insieme
e capirsi.
Tra una risata e laltra, un re-
cord al box office e una critica
osannante, i francesi si guardano
allo specchio e sinterrogano: sia-
mo davvero razzisti, intolleranti,
ancora gollisti? E nella patria dei
Lumire il cinema, o meglio la
commedia, conferma la sua voca-
zione a intrattenere toccando te-
mi di forte impatto sociale, antro-
pologico, politico.
SUCCESSO
Il film francese pi visto di tutti i
tempi, Gi al Nord (22 milioni di
spettatori inpatria, unsuccessone
anche in italia sotto forma del re-
make Benvenuti al Sud), si serviva
della comicit esplosiva di Dany
Boon per castigare il razzismo nei
confronti degli Chtis, gli abitanti
dellestremo nord del Paese. Mis-
sione compiuta: nel 2008, il boom
degli incassi rilanciil turismonel
gelido distretto Nord-Pas de Ca-
lais. In seguito Quasi amici di
Nakache e Toldano ha conquista-
to il mondo intero parlando di
disabilit in chiave di commedia,
inmodo non convenzionali e addi-
rittura scorretto. Ora molto at-
teso Samba, il nuovo film dei due
registi: sar una commedia sullin-
tegrazione interpretata ancora
una volta da Omar Sy, lirresistibi-
lebadante di Quasi amici.
GloriaSatta
RIPRODUZIONERISERVATA
SULLA SCIA DI INDOVINA
CHI VIENE A CENA
IL PROTAGONISTA
SPIAZZATO DAI
MATRIMONI MISTI
DELLE QUATTRO FIGLIE
SE DOVESSI SCEGLIERE
TRA CINEMA E MUSICA
FAREI SOLO FILM
SONO LA PI GRANDE
FORMA DI ESPERESSIONE
ARTISTICA
TRA I PI CONOSCIUTI
ESPONENTI DELLHIP-HOP
AUTORE DI NUMEROSE
COLONNE SONORE
ORA NELLE SALE
CON BRICK MANSION
PERSONAGGI
LOS ANGELES
C
he fosse destinato a una vi-
talontanadai sobborghi di
Pittsburgh forse la madre
se lo sentiva fin dallinizio,
quando alla nascita ha de-
ciso di chiamarlo con i no-
mi di Robert e John Fitzgerald
Kennedy. Un augurio di succes-
so che ad RZA, rapper del collet-
tivo Wu-Tang Clan, allanagrafe
Robert Fitzgerald Diggs, ha por-
tato fortuna e una carriera che
dalla musica approdata al cine-
ma. RZA unodei piconosciuti
esponenti del mondo hip-hop ed
lautore di numerose colonne
sonore per i film di Quentin Ta-
rantino, tra le pi famose quelle
di Kill Bill e Django. Ma RZA ha
scritto anche sceneggiature per
il cinema, ha diretto Russell
Crowe in L'uomo con i pugni di
ferro, harecitatoper Ridley Scott
in American Gangster ed ora
nelle sale italiane conBrick Man-
sion, lultimo dei film finiti di gi-
rare daPaul Walker, mortoinun
terribile incidente stradale lo
scorso30novembre.
E se sulla settima arte ha le
idee molto chiare la pi com-
pleta forma di espressione,
RZAsi definisce anche uno scul-
tore della musica, tanto da pub-
blicare ununica copia del suo ul-
timo albumOnce Upon a Time in
Shaolin allinterno di uncofanet-
to dargento. Che il leader del col-
lettivo rap pecchi di superbia?
Forse no, se si pensa che l'asta
per il disco ha raggiunto un'offer-
tadi 5milioni di dollari.
Lei ha definito unopera darte
il suo ultimo album Once
Upon a Time in Shaolin. Per-
ch?
Tutti i mie dischi sono arte. An-
che se lindustria cambiata e
quello che pensiamo sia arte
cambiato, soprattutto in campo
musicale. Chi non professioni-
sta pu fare musica grazie alla
tecnologia. Cosa fa la differenza
ora il talento, limpegno e il
tempo. Ci sono voluti sei anni
per registrare Once Upon a Time
inShaolin.
Comemai cos tantotempo?
statocome fare una sculturae
io mi sono sentito come uno scul-
ture: sai che formavuoi dare, che
pietra vuoi usare. Ed cos che
larte dovrebbe essere: unica.
Uncofanettoinargento, fattoa
mano dall'artista Tarik Cilva-
ringz Azzougarh che fa parte
dei Wu-TangClan.
S e contiene 31 brani che insie-
me al disco A Better Tomorrow,
in uscita a luglio e inciso per i
vent'anni del collettivo, faranno
parte di un tour che passer an-
che per musei e galleried'arte.
Lei nato musicista ma ora
scrive sceneggiature per il ci-
nema, dirigeerecita.
Come attore, mi comporto co-
me se fossi il passeggero di un
autobus, che conosce la sua de-
stinazione: mi siedo e aspetto di
arrivare a destinazione.
Equandofamusica?
No, nello studio di registrazio-
ne c molta pienergia, puoi far-
ti qualche birra.
Se fosse obbligato a scegliere
tra il cinema e la musica, cosa
sceglierebbe?
Onestamente credo che sceglie-
rei il cinema. lunica arte com-
pleta. Nel fare cinema puoi reci-
tare, scrivere canzoni per il film,
dirigere, scrivere la sceneggiatu-
ra. Il cinema per me, ora che lho
scoperto, diventata la pi gran-
de forma di espressione artisti-
ca.
Ora nelle sale italiane uscito
Brick Mansion, l'ultima pelli-
cola girata da Paul Walker pri-
ma di morire. C qualcosa in
particolarechericordadi lui?
Il miglior ricordo che ho di lui
senzaltro lamore immenso che
aveva per la figlia. Mi aveva par-
lato della difficolt dellessere pa-
dre in questo settore, dove si
viaggia spesso e si lontani da
casa. Ma lui faceva in modo di fa-
re venire la figlia sul lavoro, per
stare con lei conlei il pi possibi-
le. Erala gioiadellasuavita.
Nel film interpreta Tremaine
Alexander, re della droga di
Detroit. Le piacciono i ruoli da
cattivo?
Come attore mi piace fare sia il
cattivo che il buono, mi piace
provare tutte le personalit. E
questo mestiere ti d proprio
questapossibilit.
Quando le hanno proposto la
parte, cosa lha spinta ad accet-
tare?
Io cerco personaggi che sono di-
versi da me e da quelli che ho gi
interpretato. Ho anche un otti-
mo team che lavora con me e mi
aiuta a valutare i progetti. Ogni
miascelta una sceltadi gruppo.
Io poi sono un grande fan di Luc
Besson.
Progetti per il futuro?
Molti progetti. Inparticolare vo-
glio far ridere le persone e farle
anche piangere. Ogni giorno cer-
co di essere un uomo e un artista
migliore, voglio continuare su
questastrada.
SilviaNittoli
RIPRODUZIONERISERVATA
RZA: Io un rapper? No, sono uno scultore della musica
Biglietti in saldo
da domani e a ottobre
LA NOMINA
C
ome previsto e annuncia-
to, Antonio Calbi ha uffi-
cialmente ricevuto dal
Consiglio di Amministra-
zione del Teatro di Roma la no-
mina a direttore dello Stabile
capitolino. Il conferimento del-
lincarico stato votato alluna-
nimit. In Consiglio sedevano
il presidente Marino Sinibaldi
e i consiglieri Nicola Fano, Car-
lotta Garlanda, Mercedes Gio-
vinazzo e Francesco Saverio
Marini.
UN LUCANO
Lucanodi nascita, Calbi (1963),
gi direttore del Settore Spetta-
colo del Comune di Milano dal
2007, ha operato con la giunta
Moratti e la giunta Pisapia e
con assessori alla cultura co-
me Vittorio Sgarbi, Stefano Bo-
eri e Filippo Del Corno. Da
marzo 2002 a dicembre 2006
ha lavorato presso il Teatro Eli-
seo di Roma, prima come vice-
direttore e poi come direttore
artistico. Ha anche lavorato
presso la Scuola dArte Dram-
matica Paolo Grassi di Milano,
ha collaborando con La Re-
pubblica e con Radio Rai. Ha
ricevuto il premio Gassman e
per tre volte il Premio della Cri-
tica Teatrale; nel 2010 il Pre-
mio Iseo Jazz, nel 2013 il Pre-
mio Chi Chi del Giornalismo
e della Moda. membro della
commissione valutatrice della
Lombardia Film Commission
e del comitato scientifico della
Fondazione PaoloGrassi.
MIBAC, BANDO PUBBLICO
PER I COMMISSARI
CHE ASSEGNANO I FONDI
ALLO SPETTACOLO
Teatro di Roma
Antonio Calbi
nominato
nuovo direttore
Dopo Gi al Nord e Quasi amici in Francia sbanca i botteghini
una commedia sullintegrazione. Ed cult una battuta sul gollismo
Una risata mette
il razzismo ko
IL PRECEDENTE
Accanto una
scena di
Indovina chi
viene a cena
del 67
Sopra, i
genitori di
Qu'est-ce
qu'on a fait au
Bon Dieu?
Borghesi
incrisi
per4generi
di origini
ereligioni
diverse
RZA Rapper del collettivo
Wu-Tang Clan nelle sale con
lultimo film girato da Paul
Walker prima di morire
Nonsolotorna, maraddoppia.
LaFestadel Cinema, cheda
domani al 15maggiooffrir
biglietti scontati (3europer i
filmin2D, 5per quelli in3D)
sarreplicataaottobre. E
andatacos benelannoscorso,
registrandoil 66per centodi
spettatori inpirispettoal
2012, cheAnec, Anem, Anica
conAceeFicehannodecisodi
insistereaffiancandoai
biglietti insaldo una
settimanadedicataal cinema
italiano, intornoal 10giugno,
conbigliettoa3euro. Numerosi
talent appoggianolaFesta.
Attesi nellesalefilmdi
richiamocomeVioletta
BackstagePass, Unfidanzato
permiamoglie, Lovelace, Il
venditoredi medicine, Locke,
AlabamaMonroe, Lamoglie
del sarto, Gracedi Monaco, La
principessaMononoke,
Godzilla3D.
Gl. S.
Cinema
Antonio Calbi
-TRX IL:07/05/14 00:40-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 33 - 07/05/14-N:RCITTA
33
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Spettacoli
LA LITE
B
otta e risposta tra Valeria
Marini e il marito, dopo
che la showgirl ha chiesto
l'annullamento alla Sacra
Rota per sciogliere l'unione
con Giovanni Cottone. Allori-
gine problemi economici, ma
soprattutto di coppia, come
spiega lattrice: Quelli econo-
mici si superano. Ma il vero
problema riguardava noi due:
le nozze non sono mai stato
consumate. Incredibile, ve-
ro?. Immediata la replica del
marito, Giovanni Cottone: Si
tratta di una bufala alla Mari-
ni - ha detto parlando ai micro-
foni di Rtl - Abbiamo consu-
mato abbondantemente, altro
che! e ha smentito di aver
trattato male la suocera: La
signora non si fa trattare male
da nessuno. Ne avrei avuto
motivo, ma non stato cos.
Trovo lintervista di Valeria -
ha concluso - molto diffamato-
ria e irreale. Non firmer mai
alla Sacra Rota, sarebbe un sa-
crilegio rompere un sacra-
mentodavanti a Dio
Valeria aveva spiegato al
Corriere della Sera che le liti
erano iniziate la prima matti-
na dopo le nozze. Ascatenarle
il rapporto del neo marito con
la mamma della Marini. Pri-
ma delle nozze - ha detto Vale-
ria - Giovanni era sempre sta-
to rispettoso verso mamma e
mio fratello. Dopo, ha comin-
ciato a dire fai cos, fai cos.
Eromoltosorpresa, e confusa.
Da un lato cera lui dallaltro i
miei affetti, la mia famiglia.
Non abbiamo mai avuto una
vita matrimoniale: Gianni spa-
riva, mi diceva che era in un
posto e poi scoprivo che era
andatoinunaltro.
TELEVISIONE
L
e sue sonore sfuriate sono
uno dei momenti pi diver-
tenti di Cucine da incubo Ita-
lia, che da stasera torna per
la seconda stagione su FoxLife
(Sky, canale 114), ogni mercoled
alle 21, per dieci puntate. Ma lo
chef pluristellato Antonino Can-
navacciuolo, patrondel ristoran-
te Villa Crespi, sotto lapparenza
burbera in realt nasconde un
cuore tenero e un animo sensibi-
le. Mi arrabbio per affetto: il
mio modo di scuotere il persona-
le, di far capire che collaborazio-
ne e comunicazione sono alla ba-
se del successo di un ristorante,
racconta. Gli errori pi comuni?
Ritenere sufficiente un bravo
chef per avere successo e affron-
tare con superficialit la gestio-
ne. In una parola sola: improvvi-
sarsi ristoratori senza unade-
guatacompetenza, spiega.
La formula della trasmissione
resta invariata: in ogni episodio
Cannavacciuolo visiter un loca-
le con conti in perdita e debiti in
aumento, creernuovi menper
migliorare lofferta e orchestre-
r i lavori di ristrutturazione de-
gli spazi. Rispetto alla prima se-
rie questanno ci sono due novi-
t: intanto, gireremo pratica-
mente tutta Italia, da Torino a
Messina, da Capri a Livorno. E
poi, la narrazione privileger le
dinamiche relazionali, con parti-
colare attenzione al racconto dei
problemi comunicazionali e fa-
migliari, specifica. Come sono
stati selezionati i dieci locali pro-
tagonisti? La primascrematura
quella di cercare ristoratori
con una bella storia da racconta-
re. Poi, si valutano le condizioni
strutturali idonee ad accogliere
una troupe televisiva: banalmen-
te, scartiamo i ristoranti con cu-
cine troppo piccole, chiarisce
Stefania Rosatto, capo progetto
di Cucine daincuboItalia.
LE POLEMICHE
Quanto alle dichiarazioni pole-
miche che lo scorso anno aveva-
no seguito lepisodio dedicato al-
lIsola Fiorita, trattoria sul Navi-
glio a Milano, Cannavacciuolo ta-
glia corto: Non vero che ci fos-
simo messi daccordo: da profes-
sionista e maniaco della pulizia
non mi permetterei mai di intro-
durre un insetto in cucina. In
quel locale cera davvero un nu-
mero incredibile di scarafaggi.
Infine, un commento sul boom
dei programmi culinari: Sono
contento che largomento sia di
moda: dobbiamo parlare il pi
possibile di cucina per trasmette-
re il messaggio che, senza turi-
smo e una forte offerta food, lIta-
lia retrocederebbe subito a Pae-
se del terzo mondo, osserva
Cannavacciuolo.
NicoleCavazzuti
Cannavacciuolo: ruggisco per affetto
LINCONTRO
D
i leggende lastricata la sto-
ria del rock. E di recuperi
del passato. come se la sto-
ria venisse ripassata di con-
tinuo, non ci sono capitoli
trascurati, band che non ab-
biano conosciuto rievocazioni o ri-
composizioni. Pochi gli artisti che
hanno resistito alle sirene della ri-
composizione sul viale della no-
stalgia lastricata di dollari e, qual-
che volta, di euro. Del resto ne par-
liamo proprio alla vigilia di un'
estate che sar ricordata, almeno
qui da noi, per l'ennesimo, imman-
cabile (e vuoi scommettere che
non sar l'ultimo) ritorno dei Rol-
ling Stones, ovvero dei nonni Jag-
ger and Richards. E, anche quan-
do c' una resistenza insormonta-
bile a tornare sul viale dei ricordi,
si pu sempre trovare un'escamo-
tage.
il caso dei Dire Straits, grande
band britannica, guidata dai fra-
telli Knopfler, Mark e David, una
delle formazioni pi importanti
del rock, di un rock dai larghi oriz-
zonti, capace di combinare blues,
country, progressive, un filo di
jazz. L'ultimo live degli Straits ri-
sale al '92, l'ultimo album al '95
(Live at The Bbc). Da allora Mark
Knopfler andato avanti per la
sua strada, gustando la libert di
essere svincolato dalle logiche del
music business e di poter spaziare
con le sue preziose chitarre e la
sua band e incrociando, spesso,
gran nomi della musica. Cos,
quando un gruppo di vecchi ami-
ci, come John Illsey, bassista stori-
co della band fin dalla sua fonda-
zione, e Phil Palmer che si aggiun-
se all'organico nel biennio 90-92,
turnista e chitarrista assai noto in
Italia per aver lavorato un po' con
tutti da Battisti in poi, gli hanno
chiesto se gli andava di rimettere
in piedi la superband il no stato
inevitabile: Mark era i Dire Strai-
ts - ammette Palmer -. Ma nonsuo-
na pi quella musica. Per, se
chiudi gli occhi il sound ancora
quello. Insomma, non ti accorgi
della differenza. Solo che quella
band era diventata qualcosa di
troppo grande per lui, e ha scelto
di confrontarsi con qualcosa di
piumano.
IL TOUR
Mark, comunque, non ha messo i
bastoni fra le ruote. Sono nati cos
i Dire Straits Legends che ora, da
sabato tornano in Italia (lo hanno
gi fatto con successo un anno fa)
per nove date a cominciare da
Manfredonia, passando per Roma
(mercoled alla Conciliazione) e
chiudendo a Trieste il 26. Non
siamo e non saremo mai i Dire
Straits, siamo una concept band
che vuole evolvere lavorando at-
torno a quel repertorio. E, per far-
lo, abbiamo un lungo carnet di
concerti in Europa e poi in tutto il
mondo, aggiunge Palmer. Rac-
conta, il chitarrista che vive in Ita-
lia, che l'idea di mettere in piedi i
Legends stata di Marco Caviglia,
chitarrista e vocalist italiano che
un super appassionato dei Dire
e, a poco a poco, ci ha contattati
tutti e convinti a scendere in pi-
sta. Un supergruppo con Illsey,
Palmer e un grande batterista co-
me Steve Ferrone (uno che ha suo-
nato con Eric Clapton, i Bee Gees,
Bob Dylan). Nel carnet gli hit della
band, da Sultans of swing a Romeo
and Juliet, Money for nothing, Tun-
nell of love. Un viaggio nella me-
moria senza l'ambizione di essere
i Dire Straits, ma con la speranza
che un giorno si possa davvero
strappare il si a Mark. Mi piacereb-
be un sacco suonare con lui, dice
Phil Palmer, quarant'anni di car-
riera, da specialista e con grandi
rapporti con l'Italia cominciati
quando Lucio Battisti decise di an-
dare a fare i suoi dischi in Inghil-
terra: Ho registrato con lui brani
famosi come Con il nastro rosa e
Una giornata uggiosa. Era un gran-
de professionista, ma invisibile.
Era timido, durante le session non
diceva nulla. Nella mia vita ci avr
parlatosolodue otre volte.
MarcoMolendini
RIPRODUZIONERISERVATA
Il chitarrista Phil Palmer
Lo chef Antonino Cannavacciuolo
NEL CARNET TUTTE
LE HIT PI FAMOSE
DA SULTAN OF SWING
A ROMEO AND JULIET
PASSANDO PER MONEY
FOR NOTHING
Marini: nozze
non consumate
Il marito:
non vero
TORNA SU FOXLIFE
CUCINE DA INCUBO
LO CHEF ANTONINO:
MI ARRABBIO S
MA SOLO PER SCUOTERE
IL PERSONALE
Gabriel, prima al cinema poi in dvd
La superband in formazione Legends senza Knopfler di nuovo in Italia, mercoled alla Conciliazione
Parla il chitarrista Phil Palmer: Mark non si opposto e il nostro sogno riuscire a strappargli un s
Dire Straits, torna il mito
FILMCONCERTO
P
eter Gabriel ha sempre guar-
dato avanti. Si voltato in-
dietro, senza troppa nostal-
gia, per Back To Front,
film-concerto al cinema solo fi-
no a oggi (le sale su www.micro-
cinema.eu), poi su dvd dal 23
giugno. E il live londinese per i
25 anni dal fortunato album So,
che ha riunito la band origina-
ria. Il risultato di altissima qua-
lit, con signori musicisti (Tony
Levinal basso, ManuKatch alla
batteria) impeccabili per suono
e precisione. Avanzano incollati
come adesivi, ma le manovre so-
no imprevedibili, giocano a sor-
prendersi a vicenda. E Gabriel
ha cos rispetto per la musica da
chiedere al pubblico il silenzio
sugli assoli. Che Apollo lo bene-
dica. Si ruota attorno a So, il suo
successo commerciale, con la
hit Sledgehammer, alternata a
immagini anni Ottanta - spolve-
rini, spalline e qualche chilo fa -
Mercy Street, la In Your Eyes che
rivel Youssou N'Dour, Don't Gi-
ve Up (duettava Kate Bush), ma
ci sono anche Shock the monkey,
Solsbury Hill, primo singolo do-
po la scissione dai Genesis, in
chiusura Biko, inno anti-Apar-
theid. Ovvio, manca il fattore
sorpresa, le canzoni stavano fa-
cendo storia mentre oggi la sto-
ria si celebra. Le telecamere so-
no lelemento innovativo, quasi
personaggi, importanti per uno
che come Gabriel sa tenere insie-
me laspetto meccanico e uma-
no. Il tour Back To Front sbar-
ca a Torino il 20 novembre, il 21
aBologna.
SimonaOrlando
-TRX IL:06/05/14 20:53-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 34 - 07/05/14-N:
34
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Telecomando
imperdibile
davedere
consigliato
si puvedere
inmancanzadi altro
mmmmm
mmmm
mmm
mm
m
Lasketchcomedyche hasbancato
il web, conoltre9milioni di
visualizzazioni suYoutube, arriva
intv. The Pills sarinondasuItalia1
staserae venerd alle 23.30, condue
puntatespeciali da40minuti. Con
il lorocinismocoltosenzacensura,
LucaVecchi, MatteoCorradini e
Luigi Di Capua, i treprotagonisti
dellawebserieche hannoanche
ideatoil progetto, insiemeal loro
giovaneproduttoreMatteoRovere
(Smettoquandovoglio) proveranno
questavoltaacatturareancheil
pubblicodellatvgeneralista.
Dadomenica11 tuttalastagione
di The Pills andrinonda
settimanalmenteinprimaserata
suItalia2.
informazione
film
sport
Prima serata
17,18%
Biancaneve Rai1
Dal weballatv
Italia1 23,30
The Pills
mmm
Staseraalle21,10suRai2, Federico
Russoconduceil primo
appuntamentoconi livedi The
Voice of Italy. Ospite dellaprima
puntata lacantantepopKylie
Minogue, chepresentaper
l'occasioneil suoultimoalbum
Kiss Me Once.RaffaellaCarr,
J-Ax, Noemi ePieroPelsono
arrivati aquestafase con5Voci
ciascunoefarannoqualsiasi cosa
per aiutarli, ancheduettando
insiemealoro.
Le20Voci salirannosul palco
di The Voice of Italye canteranno
accompagnati dal vivodallaband
di 12elementi edal corpodi ballo
chetrasformerannoleloro
esibizioni inveree proprie
performance, arricchitedal
contributodi Timor Steffens, che
supporteril coreograforesident
Laccionegli allestimenti tecnici e
coreografici. Il coreografoe
ballerinoolandese di 27anni,
dopoaver iniziatolasuacarriera
nel 2008nel corpodi ballodi
Michael Jackson, halavoratocon
grandi artisti internazionali come
Janet Jackson, Madonna,
WhitneyHouston, Usher,
Beyonce, Rihanna, BritneySpears
eChris Brownesara
disposizionedelle performance
dei 20finalisti.
Al terminedelle 5esibizioni per
ogni squadrasaril pubblicoda
casa, attraversoil televoto
(894.001 danumerofisso,
475.475.1 dasms), adeterminare
leprime3Voci chepasserannoal
secondoLive.
Il Coachdovrquindi salvare 1
delle2Voci rimastedellapropria
squadra.
Reality
16,95%
Grande fratello Canale5
Rai2 21,10
The Voice of Italy
mmm
ASCOLTI
KYLIE MINOGUE ospite stasera di
The Voice of Italy su Rai2
Il talent
Informazione
23,15%
Tg1 Rai1
Dig. terrestre
RAI 4
15.35 90210
16.15 Veronica Mars
17.05 Rai News - Giorno
17.10 Robin Hood
17.55 Streghe
19.40 Xena
20.25 Heroes
21.10 Caccia alluomo
23.10 Scandal
23.55 La congiura della pietra
nera
RAI 5
16.10 Ore 9 lezione di chimica
17.40 Scaramouche Scara-
mouche
18.10 Rai News - Giorno
18.15 David Letterman Show
19.05 Mozart
20.35Passepartout
21.15 In Scena
22.10 Romain Gary Il Romanzo
Del Doppio
23.45David Letterman Show
RAI MOVIE
17.35 Rai news - Giorno
17.40 Meltdown - Trappola
nucleare
19.20 Piedone lo sbirro
21.15 Indovina chi
23.05 Riunione di famiglia
0.40 Rai news - Notte
RAI PREMIUM
16.15 Butta La Luna
18.05 Rai News - Giorno
18.10 Topazio
18.55 Pagine Di Vita
19.40 Incantesimo
20.10 Nero Wolfe
21.10 Tutta La Musica Del
Cuore
23.00Immortali
15.25 Rendition - Detenzione
illegale Premium
Cinema
15.30 Out of Sight - Gli opposti
si attraggono Premium
Cinema Energy
15.36 Elizabeth: The Golden
Age PremiumCinema
Emotion
17.25 Gangster Squad Pre-
miumCinema
17.33 Miami Vice Premium
Cinema Energy
19.18 Laltra donna del re Pre-
miumCinema Emotion
19.23 Tata Matilda e il grande
botto PremiumCinema
21.15 King Kong Premium
Cinema
21.15 Argo PremiumCinema
Emotion
21.15 Lo specialista Premium
Cinema Energy
23.06Agents secrets Pre-
mium Cinema Energy
23.15 Insider - Dietro la
verit PremiumCinema
Emotion
0.17 Sanctum Premium
Cinema
1.00 The Bourne Identity Pre-
miumCinema Energy
1.52 The secrets - Segreti
Premium Cinema
Emotion
2.11 Appassionatamente
Premium Cinema
2.56 Three... Extremes Pre-
miumCinema Energy
3.46 Scarface Premium
Cinema Energy
3.52 Lamore ritrovato
Premium Cinema
12.00 Hells Kitchen
13.00 Affari al buio
13.45 Buying & Selling
14.15 MasterChef Australia
15.00 Sky TG Giorno
15.15 MasterChef Australia
16.15 Fratelli in affari
17.15 Vendite impossibili
18.00 Buying & Selling
19.15 Affari al buio
20.15 Affari di famiglia
21.10 Boogeyman - Luomo
nero
23.15 The Apprentice Italia
1.15 Tutta colpa di Sara
3.15 24
14.20 Jeff Corwin: visti da
vicino
15.10 John Lydon: insetti da
incubo
16.00 Da Vinci Reloaded
16.50 Time Team
17.45 Alieni: nuove rivelazioni
18.40 Odissea di fuoco
19.30 Come fatto
20.25Marchio di fabbrica
21.15 Coelacanth: creatura
preistorica
22.05Titanoboa
23.50Incontri alieni
0.40 Megacostruzioni: Kings
of Construction
18.30 Tg 2000
18.50 Il Tempo Vola?
19.50 Gocce Di Miele
19.55 Storie Da Lourdes
20.00Rosario Da Lourdes - In
Differita
20.30Nel Cuore Dei Giorni
Indaco
20.55 Tg Tg
21.20 Una Serata Diversa
Buonasera Con Papa
Francesco
22.30Padre Pio Il Testamento
Di Un Santo
23.30Adorazione Eucaristica E
Rosario Dal Santuario Di
Pompei
Il satellite
CINEMA
17.10 Madagascar 3 - Ricercati in Europa
Sky Cinema Hits HD
17.15 Biker Boyz Sky Cinema Max HD
17.20 Maledetto il giorno che tho incontrato
Sky Cinema Comedy HD
17.35 Viaggio sola Sky Cinema 1 HD
17.50 Shark Tale Sky Cinema Family
18.50 Godzilla Sky Cinema Hits HD
19.00 Dead Man Down - Il sapore della vendetta
Sky Cinema 1 HD
19.10 Desperado Sky Cinema Max HD
19.20 Babbo bastardo
Sky Cinema Comedy HD
19.25 Le avventure di Fiocco di Neve
Sky Cinema Family
21.00 Senti chi parla Sky Cinema Comedy HD
21.00 Surfs Up - I re delle onde
Sky Cinema Family
21.00 Sotto il segno del pericolo
Sky Cinema Max HD
21.10 DreamTeamSky Cinema 1 HD
21.10 Bel Ami - Storia di un seduttore
Sky Cinema Hits HD
22.30Cercasi trib disperatamente
Sky Cinema Family
22.40Road Trip Sky Cinema Comedy HD
22.55 Ultimatum alla Terra Sky Cinema 1 HD
23.00Il regno del fuoco Sky Cinema Hits HD
23.25Obsessed Sky Cinema Max HD
0.20 Caino e Caino Sky Cinema Comedy HD
SPORT
17.00 Calcio, Serie A. Fiorentina - Sassuolo
Sky Sport 1 HD
17.30 Calcio, Serie A. Juventus - Atalanta
Sky Sport 1 HD
18.00 Calcio, Serie A. Napoli - Cagliari
Sky Sport 1 HD
18.30 Calcio, SerieA. Milan- Inter SkySport 1 HD
19.30 Tennis, Sky Studio Sky Sport 2 HD
20.00Tennis, ATP World Tour Masters 1000
Madrid. Secondo turno. Sessione serale
Sky Sport 2 HD
21.00 Wrestling, WWE NXT Sky Sport 3 HD
22.00Basket, NBA Playoff. Miami - Brooklyn
Sky Sport 2 HD
22.00Rugby, Top 14 Highlights Sky Sport 3 HD
22.45 Calcio, SerieA. Milan- Inter SkySport 1 HD
23.00Tennis, ATP World Tour Masters 1000
Madrid. Secondo turno Sky Sport 3 HD
National Geographic
16.25 I maghi del garage
17.25 Minatori dazzardo
18.25 Lupi di mare
19.25 Cacciatori di gemme
19.55 Esperimenti esplosivi
20.25 Cosa ti dice il cervello?
20.55 Muoviti o muori
21.55 Lupi di mare
22.55Cosa ti dice il cervello?
23.55 Esperimenti esplosivi
Discovery Channel HD
16.15 Top Gear USA
17.10 Top Gear
18.10 Case impossibili: Mississippi
19.05 Yukon Men: gli ultimi cacciatori
20.00Affari a quattro ruote
22.00Marchio di fabbrica
22.55La febbre delloro
23.50River Monsters: i segreti di Jeremy
14.30 Criminal Minds Fox Crime HD
14.35 The Big Bang Theory Fox HD
14.40 Tre cuori in aftto Fox Retro
15.00 HowI Met Your Mother Fox HD
15.05 Tre cuori in aftto Fox Retro
15.25 Cold Case Fox Crime HD
15.30 The Cleveland ShowFox HD
15.35 Cuore e batticuore Fox Retro
15.55 American Dad Fox HD
16.15 MediumFox Life
16.20 I Grifn Fox HD
16.25 Cold Case Fox Crime HD
16.30 Hazzard Fox Retro
16.50 I Simpson Fox HD
17.10 Una mamma per amica Fox Life
17.15 I Simpson Fox HD
17.20 Law&Order: UnitSpecialeFoxCrimeHD
17.20 Hazzard Fox Retro
17.45 La vita secondo JimFox HD
18.10 HowI Met Your Mother Fox HD
18.10 Una mamma per amica Fox Life
18.10 Mary Tyler Moore Fox Retro
18.15 Law&Order: UnitSpeciale FoxCrimeHD
18.40 Tutto in famiglia Fox HD
18.40 Mary Tyler Moore Fox Retro
19.05 Ghost Whisperer Fox Life
19.10 N.C.I.S. Fox Crime HD
19.10 I Simpson Fox HD
19.10 La Tata Fox Retro
19.35 I Simpson Fox HD
19.35 La Tata Fox Retro
20.00The Big Bang Theory Fox HD
20.00I Jefferson Fox Retro
20.05Law&Order: UnitSpeciale FoxCrimeHD
20.05Castle Fox Life
20.30The Big Bang Theory Fox HD
20.30I Jefferson Fox Retro
21.05 Annika: Crime reporter Fox Crime HD
21.05 The Big Bang Theory Fox HD
21.50 Castle Fox Life
21.55 Da Vincis Demons Fox HD
22.55The Following Fox Crime HD
23.00I Jefferson Fox Retro
23.05How I Met Your Mother Fox HD
FOX RAI
MEDIASET PREMIUM
CIELO FOCUS TV 2000
6.00 Euronews Attualit
6.10 Unomattina Caff Attualit
6.30 G Tg 1 Telegiornale
G Previsioni sulla viabilit
- Cciss Viaggiare informati
News
6.45 Unomattina Attualit
12.00 La prova del cuoco Gioco.
Condotto da Antonella Clerici
13.30 G Telegiornale Telegiornale
14.00 Tg 1 Economia Rubrica
14.10 Verdetto nale Attualit.
Condotto da Veronica Maya
15.20 La vita in diretta Attualit.
Condotto da Paola Perego,
Franco Di Mare
18.50 LEredit Quiz. Condotto da
Fabrizio Frizzi
20.00 G Telegiornale
Telegiornale
20.30 Affari Tuoi Gioco. Condotto da
Flavio Insinna
21.10 Carosello Reloaded
Documenti
1.10 G Tg 1 Notte Telegiornale
1.40 G Che tempo fa Previsioni del
tempo
1.45 Sottovoce Rubrica
2.15 Magazzini Einstein Rubrica
2.45 Senza rete Variet. Condotto
da Raffaele Pisu
4.00 Da Da Da Videoframmenti
21.15 G The Lincoln Lawyer Film.
Di Brad Furman. Con Matthew
McConaughey, Marisa Tomei,
Ryan Phillippe
23.35 Porta a Porta Attualit
21.10 G The Voice of Italy Musi-
cale. Condotto da Valentina
Correani, Federico Russo. Con
Raffaella Carr, J-Ax, Noemi,
Piero Pel
20.10 Pane quotidiano Rubrica
20.35 Un posto al Sole Teleromanzo
21.05 G Chi lha visto? Attualit.
Condotto da Federica Sciarel-
li. Di Simonetta Morresi
20.30 Tempesta damore Soap Opera
21.15 G Gran Torino Film. Di Clint
Eastwood. ConClint Eastwood,
Cory Hardrict, Geraldine
Hughes
21.10 G Il segreto Telenovela. Con
Megan Montaner, Alex Gadea,
Maria Bouzas
0.00 Un sofo per la felicit Film
1.50 G Tg 5 Notte Telegiornale
21.10 G Le Iene ShowShow.
Condotto da Ilary Blasi, Teo
Mammucari. Con Gialappas
0.45 The Pills Serie Tv
1.25 Grande fratello 13 Real Tv
21.10 G La gabbia Attualit. Con-
dotto da Gianluigi Paragone
0.00 Tg La7 - Night Desk
Attualit
1.10 Movie Flash Rubrica
6.00 Julia - La strada per la felicit
Telelm
6.40 Cartoon akes Rubrica
8.15 Due uomini e mezzo Sit Com
8.35 Desperate Housewives - I se-
greti di Wisteria Lane Telelm
10.00 Tg2 Insieme Attualit
10.50 Elezioni Europee 2014.
Messaggi autogestiti
Attualit
11.00 I Fatti Vostri Rubrica
13.00 G Tg 2 Giorno Telegiornale
13.30 Tg 2 Costume e Societ
Rubrica
13.50 Medicina 33 Rubrica
14.00 Detto Fatto Attualit
16.15 The Good Wife Telelm
17.45 G Tg2FlashL.I.S. Telegiornale
17.50 Rai Tg Sport News
18.15 G Tg 2 Telegiornale
18.45 Squadra Speciale Cobra 11
Telelm
20.30 G Tg 2 20.30 Telegiornale
21.00 LOL :-) Serie Tv
14.50 TGRLeonardo Rubrica
15.00 Question Time Attualit
16.00 G Tg 3 L.I.S. Telegiornale
16.05 TGRPiazza Affari Rubrica
16.10 Aspettando Geo Rubrica.
16.40 Geo Rubrica
19.00 G Tg 3 Telegiornale
19.30 G Tg Regione Telegiornale
20.00 Blob Attualit
Condotto da Barbara Palombelli
15.30 Hamburg distretto 21 Telelm
16.35 Cantando sotto la pioggia
Film
18.50 G Anteprima Tg 4
Telegiornale
18.55 G Tg 4 - Telegiornale
Telegiornale
19.35 Il segreto Telenovela
16.15 Il segreto Telenovela
16.55 Pomeriggio cinque Rubrica.
Condotto da Barbara DUrso
18.50 Avanti un altro! Quiz. Condotto
da Gerry Scotti
20.00 G Tg 5 - Meteo.itTelegiornale
20.40 Striscia la notizia - La voce
dellirruenza Tg Satirico.
Condotto da Ficarra e Picone
14.35 Dragon Ball Saga Cartoni
15.20 Vecchi bastardi Show
16.15 Urban Wild Show
17.15 Come mi vorrei Show
18.05 I Simpson Cartoni animati
18.30 G Studio Aperto
Telegiornale
19.20 C.S.I - Scena del crimine
Telelm
14.40 Le strade di San Francisco
Telelm
16.40 Commissario Cordier
Telelm
18.10 Lispettore Barnaby
Telelm
20.00 G Tg La7
Telegiornale
20.30 Otto e mezzo Attualit. Con-
dotto da Lilli Gruber
0.30 G Tg 2 Telegiornale
0.45 Il Musichione Quiz. Condotto
da Elio, Cesareo, Faso, Rocco
Tanica
1.20 Rai Parlamento Telegiornale
News
1.35 Diritto di difesa Telelm
Videocomic Videoframmenti
23.15 Le storie di Chi lha visto?
Attualit. Condotto da Federica
Sciarelli
0.00 G TG3 Linea Notte
Telegiornale
0.10 G Tg Regione Previsioni
del tempo
1.00 G Meteo 3 Previsioni
del tempo
23.35 Chase Telelm
0.10 Dentro la notizia Rubrica
1.40 Appuntamento con Biagio
Antonacci Musicale
2.30 Cipria 1982 - Best 1 Show
4.10 Mediashopping Televendita
4.25 Zig zag Quiz
5.55 Mediashopping Televendita
2.30 Striscia la notizia - La voce
dellirruenza Tg Satirico.
Condotto da Ficarra e Picone
2.55 Uomini e donne Talk show.
Condotto da Maria De Filippi
4.15 Crimini bianchi Miniserie
5.00 Mediashopping Televendita
5.15 G Tg 5 Telegiornale
1.50 G Sport Mediaset News
2.10 G Studio Aperto - La giorna-
ta Telegiornale
2.25 Mediashopping Televendita
2.40 Passion Real Tv
4.05 Mediashopping Televendita
4.20 Bugie, baci, bambole &
bastardi Film
1.15 Otto e mezzo Attualit. Con-
dotto da Lilli Gruber
1.55 Coffee Break
Attualit. Condotto da Tiziana
Panella
3.10 Laria che tira Attualit.
Condotto da Myrta Merlino
4.50 Omnibus
Attualit
8.00 Agor Attualit
10.50 Elezioni Europee 2014.
Messaggi autogestiti
Attualit
10.10 Mi manda Raitre Rubrica
11.10 G Tg 3 Minuti Telegiornale
11.15 Elisir Attualit
12.00 G Tg 3 Telegiornale
12.25 Tg3 Fuori Tg Rubrica
12.45 Pane quotidiano Rubrica
13.10 Il tempo e la storia Rubrica
14.00 G Tg Regione Telegiornale
G Tg Regione Meteo
14.20 G Tg 3 Telegiornale
6.10 Mediashopping Televendita
6.25 Chips Telelm
7.20 Miami Vice Telelm
8.15 Hunter Telelm
9.40 Carabinieri Telelm
10.45 Ricette allitaliana Rubrica.
Condotto da Davide Mengacci,
Michela Coppa
11.25 G Anteprima Tg 4
Telegiornale
11.30 G Tg 4 - Telegiornale
Telegiornale
12.00 Detective in corsia Telelm
12.55 La signora in giallo Telelm
14.00 Lo sportello di Forum Rubrica.
6.00 Tg 5 Prima pagina Rubrica
8.00 G Tg 5 Mattina Telegiornale
8.45 Mattino cinque Rubrica.
Condotto da Federica Panicucci,
Federico Novella
10.00 G Tg 5 Ore 10 Telegiornale
11.00 ForumRubrica. Condotto da
Barbara Palombelli
13.00 G Tg 5 - Meteo.itTelegiornale
13.40 Beautiful Soap Opera
14.05 Grande Fratello 13 Real Tv
14.10 CentoVetrine Soap Opera
14.45 Uomini e donne Talk show.
Condotto da Maria De Filippi
16.05 Grande Fratello 13 Real Tv
7.00 Friends Situation Comedy
7.30 Vecchi bastardi Show
8.30 Urban Wild Show
9.40 Come mi vorrei Show
10.05 Dr. House - Medical Division
Telelm
12.10 Cotto e mangiato - Il men del
giorno Rubrica
12.25 G Studio Aperto Telegiornale
13.05 G Sport Mediaset News
13.40 Grande fratello 13 Real Tv
14.00 Grande fratello 13 - Live Real
Tv
14.10 I Simpson Cartoni animati
6.00 G Tg La7 - Meteo
Telegiornale
7.00 Omnibus - Rassegna Stampa
Attualit
7.30 G Tg La7 Telegiornale
7.50 Omnibus meteo Rubrica
7.55 Omnibus Attualit
9.45 Coffee Break Attualit. Con-
dotto da Tiziana Panella
11.00 Laria che tira Attualit.
Condotto da Myrta Merlino
13.30 G Tg La7
Telegiornale
14.00 Tg La7 Cronache
Rubrica
RAI 1 RAI 2 RAI 3 RETE 4 CANALE 5 LA7 ITALIA 1
SKY
-TRX IL:06/05/14 22:11-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 35 - 07/05/14-N:
35
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Fax: 0647887668
e-mail: sport@ilmessaggero.it
Sport
ROMA Laprimavoltanonsi scorda
mai. Per AndersonHernanesla
sfidadi sabatoseraaSanSiro
sarunapartitaspecialeperch
affronterlaLazio, lasuaex
squadra. Unclubacui il
fantasistabrasilianoancora
moltolegatoenonproprioun
casochelultimaimmaginedel
giocatorenellacapitalesia
quellachelasciaFormelloin
lacrime. Nonstatosemplice
lasciarelaLazioenonsarfacile
permeaffrontarei miei ex
compagni haspiegatolex
biancocelesteal portale
sudamericanoLancenet perch
aRomastavobeneeavevoanzi,
mi piacedirecheho, unrapporto
speciale, di reciprocoaffettocon
i tifosi laziali. Lultimapresenza
conlamagliadellaLaziodatata
25gennaio, quel giornoi
biancocelesti giocavanocontro
laJuveincasaedineffetti di
tempononnepassatotanto:
Devoammetterecheho
impiegatoduesettimaneper
decidereseaccettareomenola
propostadellInterperch
avrebbecomportatoladdioad
unasocietdoveerobenvolutoe
aunacittdovevivevobene. Oggi
personofelicedi stareallInter
epensosoloavincereconi colori
nerazzurri.
RIPRODUZIONERISERVATA
LA DIFESA
ROMA Crolla il murodel rejalismo:
tregol subiti col Verona, altrettan-
ti col Torino, quattro col Napoli.
Dieci reti nelle ultime 4 partite
(stesso score delle prime 12 del
Rejabis) a distruggere il sognoeu-
ropeo: Non riusciamo a reggere
il vantaggio pi di 5-7 minuti,
sussurra Edy. Ferito nel suo pun-
todi forza. Oraladifesail tallone
d'Achille, con50gol (mai cos tan-
ti negli ultimi 5anni) lapeggiore
- dopoil Verona- delleprime10in
classifica: la Lazio si scopre e pre-
cipita. In un vuoto di memoria.
Eppure Reja l'aveva rinfrescata ai
vecchi al suo ritorno a gennaio,
avevainsegnatoai nuovi adifen-
dere: cos era iniziata la risalita
verso l'Europa, un mezzo mira-
colo. Assoluto con Konko spesso
incampo(recorddi 12partite con-
secutive) e la resurrezione di Bia-
va e Dias. Inrealt appena cadeva
unodegli ultimi dueerandolori.
NUMERI E AMNESIE
Perch una cosa certa: Novaret-
ti, Cana e Ciani nonsonodegni so-
stituti. Eper Radu, vedi il monday
night, questa non certo la mi-
gliore stagione. A Milano Reja ri-
trover forse il quartetto titolare,
solo4 volte insieme su36 di cam-
pionato: chissse baster. Amne-
sie, ormai una collezione prima-
vera-estate. La Lazio non sa pi
difendere. Troppi black out. Il co-
labrodo ha diversi fori e se ne
aprono altri nell'arco dei 90 mi-
nuti. Modalit standby, la Lazio
s'assenta senza poterselopermet-
tere. Perch poi non ha pi ener-
gie per riagguantare un obiettivo
ormai quasi sfumato. Non c' pi
dubbio, l'Europa doveva per for-
za passare dal mercato di genna-
io. Forse Lotito era il primo a non
crederci, altrimenti avrebbe sen-
tito l'allarme: 26 gol subiti in 17
gare nell'era Petkovic. Reja fer-
moa 24in19giornate (con9pun-
ti pi di Vlado), ma colpevole
il suo silenzio sulle scelte societa-
rie. Pensava di riuscire a fare un
altro miracolo, senza avere pi
neanche Marchetti (5 presenze,
una disastrosa in Coppa, nel
2014) come Santofra i pali. Unvo-
lonel nulla o infuturo frustrante:
Interverremoindifesa, promet-
te Tare. Magari arriver Astori,
ora spunta pure Mustafi della
Samp. Troppotardi.
AlbertoAbbate
RIPRODUZIONERISERVATA
LA CRISI
ROMA Serve unmiracoloper lEuro-
pa, ma serve soprattutto per rico-
struire. Solo grazie a una serie di
combinazioni e risultati favorevoli
la Laziopotrebbe infatti conquista-
reil sestoposto. Enemmenounim-
presa a San Siro darebbe alcuna
certezza ai biancocelesti. Con il de-
ludentepareggioconil Verona, lul-
timo traguardo raggiungibile di-
ventato unmiraggio. Una chimera.
Ormai solo Reja e la matematica
dannoqualchechancedi poter cen-
trare unobiettivoche, sinceramen-
te, con tutto quello che accaduto,
restasempreecomunquedi conso-
lazione. Fa comunque rabbia pen-
sareche nei due rocamboleschi pa-
reggi con Torino e Verona, due di-
rette concorrenti, la Lazio stata in
entrambe le volte due volte in van-
taggio. Lasquadraavrebbe dunque
potuto gli stessi punti dellInter ed
ora sarebbe andata a Milano aven-
dodallasuaduerisultati sutre. Klo-
se e compagni, per, sono di nuovo
mancati nel momento decisivo. Un
leitmotiv che a Formello si ripete
daalmenoquattroanni.
GIUSTO CONFERMARLO?
La squadra anche luned sera ha
messo in evidenza tante lacune,
soprattutto a livello difensivo. Ci
sono stati errori da parte della so-
ciet, probabilmente il pigrave
stato quello di non allontanare
Petkovic afine settembre, quando
i biancocelesti mostrarono i pri-
mi segnali di debolezza facendosi
rimontare due reti dal Sassuolo
ultimo in classifica. Da quel gior-
no iniziata una lenta ed inesora-
bile agonia. Che, alla luce di quel-
lo che sta accadendo in questo fi-
nale di stagione, potrebbe ripeter-
si anche con Reja. Il goriziano
per lultimo dei colpevoli, per-
ch da quando arrivato, la squa-
dra si risollevata, racimolando
29 punti in 17 gare. Non sono po-
chi, perch facendo una piccola
proiezione statistica, se Edy fosse
arrivato prima, con questo ruoli-
no di marcia la Lazio ora avrebbe
pidi sessanta punti.
IL FUTURO
Lasociet gidaqualche temposi
era messa al lavoro per costruire
un futuro pi roseo. Con lEuropa
in tasca, lobiettivo era quello di
acquistare, dopo Djordjevic, altri
quattro-cinque giocatori, di cui
tre indifesa. Ma senza una compe-
tizioneeuropea, e conlanecessit
di ripartire, cosa accadr? Le ri-
flessioni nascono spontanee, e la
prima riguarda il tecnico: giusto
continuare con Reja? La sensazio-
ne che Lotito si avvii a commet-
tere di nuovo lerrore di conferma-
re lattuale allenatore per man-
canzadi coraggio, di alternative e,
forse, anche di risorse economi-
che per pagare tre tecnici: Petko-
vic se vince la causa, Reja, che ha
un contratto fino al 2015, e leven-
tualenuovoallenatore.
CHI RESTA E CHI VA VIA
La societ sta decidendo anche co-
me e dove rinforzare la rosa. Il rin-
novo di Klose un rischio, perch
il tedesco a giugno compir 36 an-
ni; il riscatto di Candreva non do-
vrebbe presentare problemi (ac-
cordo tra Lotito e Pozzo) cos co-
me il prolungamento di Keita e
Tounkara e il rilancio di Felipe
Anderson. Ma le altre situazioni
sono tutte da valutare: a comincia-
re dalla permanenza del 37/enne
Biava(oggi lincontro) e quelladel
34/enne Mauri (ora pi no che si).
Giocatori su cui difficile far par-
tireunnuovoprogetto. Chi invece
finir sul mercato sono Lulic, a
patto che arrivi unofferta supe-
riore ai 15 milioni di euro, Mar-
chetti, valutato oltre 10 milioni, e
la new-entry Onazi che potrebbe
andareinInghilterra.
DanieleMagliocchetti
RIPRODUZIONERISERVATA
Lorganico
non pu
pi fondarsi
sugli over 35
Troppi gol presi, cera una volta Edy-catenaccio
DIECI RETI SUBITE
NELLE ULTIME 4 GARE:
QUELLA CHE DA SEMPRE
STATA LA FORZA
DEL TECNICO, ORA
IL PUNTO DEBOLE
CON UN POSTO
NELLE COPPE ERANO
PRONTI CINQUE
ACQUISTI, MA ORA
OLTRE A DJORDJEVIC
CHI ARRIVER?
Hernanes, lex col dente non avvelenato
JAVIER ZANETTI
HA ANNUNCIATO
LADDIO AL CALCIO
IL MOMENTO
GIUSTO PER FARLO
RESTO ALLINTER
COME DIRIGENTE
LAZIO, SAR RIVOLUZIONE
RUMENO Stefan Radu, 26 anni
ROMAOrmaicsoltantolaritmeti-
caatenerevivaqualchesperanza
europea,qualificazionegettata
viaconideludentipareggi
casalinghicontroTorinoe
Verona.LaLazio, nellepartite
decisive,haconfermatodiessere
unasquadraconcarenze
strutturalietecnichenotevoli,
cometestimoniaildecimoposto
inclassifica. Pichepensare
allEuropalasocietfarebbebene
arifletteresuglierroricommessi,
suiflopdimercato,sugli
investimentidaeffettuareperla
ricostruzione.Dopoi28milioni
spesimaleinestate,agennaio,
sonoarrivatelesommesseperse
diPostiga, assiduoclientedella
Paideia,ediKakuta, sparitodai
radar.IlVeronahascoperto
JorginhoeIturbe, ilTorinoha
puntatosuImmobile, dueclub
conlimitaterisorseeconomiche
maconideechiareecontecnici
chefannogiocarebenele
squadre.Prendereesempio. Mail
nododasciogliere, percapirela
stradadaseguire,legato
allobiettivocheilpresidente
Lotitointenderfocalizzare:se
vorrallestireunaLazio
competitivadovrrifondare
lorganico,cambiandometdei
titolari,eaffidarsiaunaltro
allenatore.Se, alcontrario, si
accontenterdigalleggiare,
alloraglisarsufficientequalche
ritoccoeconfermareReja.
RestarefuoridallEuropa
potrebbeessereunbene, cos
comelostatoperlaRomache,
toccatoilfondoconlasconfittain
CoppaItalia, hatrovatoforza,
ideeerisorseperripartirecon
unaformazione,rivisitatae
corretta,chehaottenutorisultati
importanti.Senzagliimpegnidi
Coppa.Rejaparladinuovo
ciclo,addiritturadinuovaera,
ilpresidentericominciadaKlose
(23presenze, 7reti), che
comportaunaspesadioltre4
milioni.Unprogettoambizioso,a
medioelungotermine, nonpu
avereneltedescolasua
centralit.Analogodiscorsovale
perBiavaeMauri.Klosepu
restaremadevessereun
preziosooptonialperarricchire
larosanellaqualeoccorreun
attaccantedai15ai20gol, 3
difensori,leconfermedi
Candreva,LuliceKeitail
sostitutodiHernanes.Almeno30
milionipertornareasognare.
GabrieleDeBari
RIPRODUZIONERISERVATA
Il commento
Il personaggio
RIFONDAZIONE I volti dei protagonisti della Lazio della prossima stagione potrebbero essere radicalmente cambiati rispetto a quelli visti luned sera
`
Dopo che lEuropa League praticamente sfumata
in societ torna in ballo anche la posizione di Reja
`
Lotito davanti a un bivio: commettere gli errori
del passato o rifondare completamente la squadra
-TRX IL:06/05/14 23:01-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 36 - 07/05/14-N:
36
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Sport
IL CASO
TORI NO Stessa spiaggia, stesso mare.
Estessoperiodo. Riavvolgendoil na-
stro sembra di essere tornati ad un
anno fa. La Juve aveva appena vinto
il secondo scudetto consecutivo e
Conte manifestava evidenti mal di
pancia. Segnali d'insofferenza. Resta.
Nonresta. Dubbi, incertezze, perples-
sit. Questavoltaperpotrebbepure
nonfinireconunastrettadi manofra
il tecnicoe il presidente come avven-
nedodici mesi fa. Leprossimeoresa-
rannodecisive.
VITTORIE E STANCHEZZA
Conquella faccia unpo cos, stan-
ca, per sua stessa ammissione,
con quelle parole dette e non dette
nel post partita contro l'Atalanta,
che tanto hanno alimentato cattivi
pensieri nel popolobianconeroenon
solo, Antonio da Lecce, ero, sono e
sar sempre juventino (ipse dixit,
una dichiarazione daddio?), ha uffi-
cialmenteapertolostatodi crisi, ro-
vinando di fatto quella che doveva
essere solo una serata di festa. Punto
primo: Contestressato. Nonsoppor-
ta pi le pressioni. Le aspettative
cresconoelacrisi economicaugua-
le. Punto secondo: gli chiedono di
vincere la Champions senza i soldi
delle big. In tre anni abbiamo con-
quistatotrecampionati, collezionan-
do 267 punti in campionato. Meglio
di cos nonsi potevafare, abbiamora-
schiato il barile, invece qualcuno ha
storto il naso quando siamo stati eli-
minati dal Benfica, parlando solo di
unabuonastagioneenondi storicae
straordinaria. Punto terzo: il suo
contratto scade nel 2015, guadagna
3,5milioni netti. Il Monacohabussa-
toallasuaportaoffrendogli 7milioni
a stagione. Tradotto: e se fosse pure
un problema di soldi, di ambizioni
(nonhamai nascostodi voler allena-
reallestero, inuntopclub. Contutto
il rispetto, ma non il Monaco). Uno
piunopiuno: ugualedivorzio?
LINCONTRO
Conte e i dirigenti si parleranno.
La societ ribadir la linea di cal-
ciosostenibile tracciata daAgnelli:
vincere tenendo a posto i conti. In-
somma non spenderanno 40/50 mi-
lioni perunsolotopplayer. Marotta
stato chiaro: la rosa sar rinforzata.
Nani, Sanchez, Menez, Cuadrado,
Evra, Paletta, i nomi checircolanoda
settimane. Arriveranno giocatori di
qualit, capaci di interpretareil 4-3-3
oil 4-2-3-1 unmodulopieuropeo. Il
tecnicohachiestodi rivoluzionarela
rosa, cedendo diversi giocatori che
hannodatotuttosoprattuttodal pun-
todi vistamentale, di blindarePogba
e Vidal, e di fare un mercato da
Champions. Lasocietvorrebbecon-
tinuareconConte, maallesuecondi-
zioni. Il pianoB?Klopplidentikit ide-
ale. Mancini, Spalletti e Allegri le al-
ternative.
LucaPasquaretta
RIPRODUZIONERISERVATA
Il Sassuolo fa festa, la Fiorentina gioca un tempo
I RIVALI Antonio Conte, allenatore della Juventus, e Rudi Garcia, tecnico della Roma
FI RENZE Il Sassuolo domina, spre-
ca, soffreeallafineportaacasa
trepunti pesantissimi per
giocarsi lapermanenzainserie
A. LaFiorentinaregalaun
tempoallasquadradi Di
Francescomaal 92 rischia
addiritturadi raggiungereil
clamoroso4-4. Unuomoal
comandonel primotempo:
DomenicaBerardi, autoredel
trischetramortiscei padroni di
casaelolanciaaquota16in
classificacannonieri. Lunder21
apresurigore(dubbiofallodi
manodi BorjaValero),
raddoppiaincontropiedee
serveil tris sudormitadella
difesagigliata. LaFiorentina
dellaripresaunaltrasquadra.
Joaquin, appenaentrato, si
procurail rigorecheRodriguez
trasforma. Loslalomdiabolico
di Sansoneristabiliscele
distanze, primacheil ritornoal
gol di Rossi (speranzaperi
Mondiali) elennesimaperladi
Cuadradoriapranolagara. Cos,
al 92, ci vuoleil migliorPegolo
persalvaresuRossi eportarea
casatrepunti chesonoossigeno
peril Sassuolo.
RIPRODUZIONERISERVATA
Il posticipo/1
CONTE-JUVENTUS
ECCO I MOTIVI
PER DIRSI ADDIO
`
Il tecnico stressato e sa che per vincere in Europa serviranno
grandi investimenti e top players ma il club non glieli garantisce
ANTONIO SI ACCORTO
CHE LE ASPETTATIVE
DEI DIRIGENTI AUMENTANO
MA LA CRISI FRENA TUTTO
E IL MONACO LO TENTA
CON UN SUPER INGAGGIO
Spettacoli e Cultura hanno pi spazio su
in collaborazione con
CINEMA MUSICA TELEVISIONE TEATRO FESTIVAL MOSTRE LIBRI
Spettacoli e Cultura
-TRX IL:06/05/14 23:02-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 37 - 07/05/14-N:
37
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Sport
RI O DE JANEI RO Setteanni dopoil ri-
tiro, il Puma Emerson, regista
dellaRomadi Capello2000-2004e
CampionedItalia2001, gestisceun
centroper giovani calciatori aPelo-
tas, 250 chilometri da Porto Ale-
gre. Amato e poi odiato nella capi-
tale, Emerson ripercorre la storia
dei suoi quattroanni ingiallorosso
e di quella famigerata estate di die-
ci anni fa in cui segu Capello alla
Juventus. E svela: Sono in affari
conlaRoma, rivela.
Di cheaffari si tratta?
Un anno e mezzo fa, quando
cera ancora Baldini, poi lui an-
datoinInghilterra.
Equindi lideatramontata?
No. Sono riuscito poi a parlare
con Sabatini, che ha mostrato
grande interesse. Il contratto l,
pronto per essere firmato. ve-
nuto anche un rappresentante
della Roma per vedere il centro e
gli piaciuto. Manca solo la fir-
madel presidente.
Di questa nuova Roma di Gar-
cia, chenepensa?
Mi piace molto. Insieme alla Ju-
ve la squadra pi forte, ben pi
del Napoli.
I brasiliani dellaRoma.
Taddei il giocatore che tutti gli
allenatori vorrebbero. Nulla da
aggiungere. Maicon lo conoscia-
mo. ConlaRoma si guadagnato
la chance di fare il mondiale, che
prima non aveva. Dod ha tanta
qualit ma deve ancora crescere;
per i difensori in Italia difficile.
Toloi lo seguivo molto qui in Bra-
sile. Piaceva a tutti, poi ha avuto
un calo. Ti confesso che mi piace
moltodi piCastan.
Si aspetta che il Brasile vinca la
coppaincasa?
Abbiamo un problema serio: la
gente si aspetta che Neymar vin-
ca da solo. Dobbiamo fare atten-
zione.
Il passato: nellestate del 2004
voleva cos tanto il trasferimen-
to alla Juve che present alla
Roma un certificato di depres-
sione clinica. Era veramente
depresso?
vero che stavo male. Ero in
Brasile ad aspettare, mi turbava
il fatto di rovinare il bel rapporto
che avevo con lambiente. Tieni
conto che erano sei mesi che non
ricevevo stipendio e cerano altre
cose che mi avevano promesso e
non mi erano state date. E va be-
ne, avevo accettato, conscio della
situazione. Per poi arriva unof-
ferta importante e il presidente ti
dicedi no.
CelavevaconSensi?
Franco Sensi una persona che
ha fatto molto per la Roma e per
me. Ma nel 2003 il club stava pas-
sandounperiododifficile. Lui mi
chiam e mi disse che cerano so-
ciet che mi cercavano. Poi ag-
giunse: Non posso venderti, non
saprei come spiegarlo ai tifosi.
Ma abbiamo bisogno di soldi.
In quel periodo nemmeno i di-
pendenti ricevevano gli stipendi.
Vogliodire, per noi giocatori un
conto, siamo ricchi. Ma nel club
lavorano anche persone che gua-
dagnano1.000euroal mese.
La cercavano anche Real e In-
ter. Perch proprio la Juve di
Moggi?
Per me era identico. Juve, Inter
o Real, uguale. Fossi andato altro-
ve la gente nonavrebbe capito co-
munque: successo lo stesso a
Samuel e Cafu. Einogni casonon
avevomicasceltolaLazio.
Laccusaronodi tradimento.
Non tradii. Per quattro anni ho
fatto il mio lavoro e lho fatto be-
ne. Il traditore chi guadagna be-
ne, non fa nulla per la squadra e
poi se ne va.
Due momenti allOlimpico. Il
giorno della presentazione del-
la squadra dello scudetto e lei,
infortunato, che piangeva com-
mosso intribuna. E poi il suo ri-
torno con la maglia della Juve,
nel 2005, con la bordata di fi-
schi allannuncio del Suo no-
me.
Il primo uno dei giorni pi belli
della mia vita. Il ritorno a Roma,
invece, fu brutto, ma i fischi non
li sentii, perch gli spogliatoi so-
no molto lontani dal campo. Poi
li hosentiti durante lapartita. Eti
confesso che mi caricarono. Tan-
to che giocai molto bene. Soppor-
to molto bene la pressione. Per
questo a Roma andai tanto bene,
ci sono sempre 40.000 tifosi. Al
Delle Alpi ce ne erano 5.000 an-
che quando ci giocavamo lo scu-
detto.
Con quali compagni della Ro-
ma dello scudetto si sente anco-
ra?
Ai tempi ero molto amico di Ba-
tistuta, Delvecchio e naturalmen-
te Zebina, con cui sono stato an-
che alla Juve. Poi tutti i brasilia-
ni, eravamo sempre insieme. Di
loro sento ancora Aldair. Poi
cera Cassano, ragazzo un po'
matto che ho tentato di aiutare e
acui hovolutomoltobene.
Totti?
Sempre avuto un rapporto nor-
male. Negli anni si parl di screzi
tranoi. Falsit.
DavidGallerano
RIPRODUZIONERISERVATA
Lintervista Emerson, il doppio ex
LATTESA
ROMA Rudi Garcia segue con inte-
resse e curiosit quanto sta acca-
dendo a Torino. Il braccio di ferro
tra Andrea Agnelli e Antonio Con-
te lo fa riflettere. Perch, nella di-
scussione tra societ e allenatore,
entrano i rinforzi per la prossima
stagione: per vincere anche in Eu-
ropa, bisogna aumentare il nume-
ro dei top player nellorganico dei
campioni dItalia. Il francese, al-
meno sul mercato, daccordo
con il collega. Anche se ultima-
mente lo snobba e non lo nomina
pi, essendosi sentito dare del
provinciale dal rivale biancone-
ro, ne appoggia la programmazio-
ne. Bisogna fare come il Napoli e
laJuve che hannoportatoHiguain
e Tevez in Italia: una delle ulti-
me considerazioni del tecnico gial-
lorosso che, in precedenza, aveva
indicato pure Suarez, insieme con
i due attaccanti argentini, per ren-
dere meglio lidea di quali sono i
giocatori per il balzoversolalto.
UGUALI E DIVERSI
La differenza tra i due nel rap-
portoconi rispettivi club. Se Conte
ipotizza la fuga, Garcia non pren-
de proprio in considerazione lad-
dio. Rudi aspetta il presidente Pal-
lotta per capire quali e quanti sa-
ranno gli investimenti. Anche lui
fa le sue richieste. Ma certo non
avanza le stesse pretese del colle-
ga. Gli bastano la conferma dei mi-
gliori interpreti di questa stagione
fantastica e lampliamento dellor-
ganico per renderlo pi attrezzato
e competitivo nella stagione del ri-
torno in Champions. Io sono am-
bizioso ripete spesso. Sa che si
giocher tanto nel suo secondo an-
no in Italia e non vuole fallire. Per
laverit, puntaavincere.
COME SIR ALEX
Sar il mio Ferguson. Fu il batte-
simo di Pallotta, nellestate scorsa.
Il bostoniano non ha dubbi: Rudi
deve restare a lungo. La propriet
cerca la stabilit e ha pronto per il
tecnico un nuovo biennale da 2,5
milioni (netti) a stagione, con la
scadenza che dal 2015 passer al
2017. Stipendio, dunque, raddop-
piato, ma soprattutto piena auto-
nomia dentro lo spogliatoio e tota-
le coinvolgimento nelle trattative
di mercato. Il francese non fa qua-
si mai riferimento al rinnovo del
suo contratto. Non c fretta. Ha
altre priorit, a cominciare dallac-
cordo da trovare in fretta con Pja-
nic (il manager Becker non atte-
so a Trigoria, comportamento che
rientra nel balletto delle parti: sa-
r, per, domenicaallostadio). Io
sto bene qui, ricorda Garcia. Che,
per, avverte: Ho sempre la vali-
gia pronta. Nel senso che da nes-
suna parte ha mai messo le radici.
Con Pallotta, in arrivo a Roma,
vuole parlare a quattrocchi e a
360 gradi: passato, presente e futu-
ro. Di solito invia il suo pensiero al
presidente passando per Alex Zec-
ca, il braccio destro di Mr. Jimche
insintoniaconil tecnico.
DS IN VIAGGIO
Sabatini, intanto, non si ferma:
giornata esplorativa di lavoro a
Milano. Dalla stanza del solito al-
bergo prepara incontri interessan-
ti: fa il punto su Iturbe (Mascardi,
manager dellargentino, per al-
lestero e, a quanto pare, lui a de-
cidere il destino del suo assistito
per il quale servono almeno 25 mi-
lioni) e porta avanti discorsi con
club stranieri, seguendo alla lette-
rale indicazioni di Garcia.
UgoTrani
RIPRODUZIONERISERVATA
Abbonamenti: la Sud va verso lesaurito
Torna Strootman, domenica sar in tribuna
GARCIA-ROMA
VERSO LINFINITO
Io, prima amato poi fischiato
ma non ho tradito nessuno
\SAREI POTUTO ANDARE
OVUNQUE, DAL REAL
ALLINTER, MA LA GENTE
NON AVREBBE CAPITO:
IN FONDO MICA SONO
ANDATO ALLA LAZIO
`
Ma il francese ha il contratto fino al 2015
e deve prolungare: lora della trattativa
IL TECNICO DECISO
A CHIEDERE RINFORZI
PESANTI
PER MIGLIORARE
LA SQUADRA
PER LA CHAMPIONS
NAPOLI UnSanPaolostracolmodi
tensione(tanti cori nei confronti
dei tifosi dellaRoma) haospitato
Napoli-Cagliari, chenullaaveva
dadireal campionato, anche
perchil kodellaFiorentina
avevagiregalatoagli uomini di
Benitezlacertezzamatematica
dellaqualificazioneai
preliminari di Champions. Il
campoineffetti dicepoco. Il
Cagliari famenodel minimoeva
negli spogliatoi sotto2-0. Segna
Mertenssurigoreallamezzora,
perunfallodi Conti suPandev.
Raddoppialostessomacedone
sul finiredellafrazionesuassist
di Callejon. Nellaripresail
Napoli beneficiadi unaltro
rigore(espulsoil portiere
Silvestri) maHamsikcalcia
controlatraversa, allungando
lastinenzadagol cheduradal 2
novembre. Pocodopoarrivail
tris di Dzemaili.
La classifica: Juventus 96; Roma 85;
Napoli 72; Fiorentina 61; Inter 57; Torino
55; Parma, Milan 54; Verona, Lazio 53;
Atalanta 47; Sampdoria 44; Udinese 42;
Genoa 41; Cagliari 39; Sassuolo 31; Chie-
vo 30; Bologna 29; Catania 26; Livorno
25.
RIPRODUZIONERISERVATA
Tris del Napoli, il Cagliari resta a guardare
Il posticipo/2
ROMA Nemmenoungiornodi vendi-
taliberaelacurvaSudgi
praticamenteesaurita. Mancano
solamenteuncentinaioditessere,
cheverrannopolverizzatenella
giornatadioggi. Euforiaai
botteghiniesorpresaanche
allinternodiTrigoriavistochegli
abbonamentivendutihannogi
superatoquotaventimila,
eguagliandoinumeri dellinizio
dellastagionescorsa. E chiaroche
arrivaredaunsecondoposto
entusiasmanteodal koincoppa
Italiahafattotuttaladifferenzadel
mondomadicertolarispostadel
tifogiallorossodiquellecheha
lasciatopiacevolmentecolpiti.
Riepilogando: numeriallamano,
laprimafasedivenditahachiuso
con19.000tessere. Ieristata
oltrepassataagevolmentequota
20.000eorailprossimostep(con
lavenditaliberaneglialtrisettori
cheprenderilviavenerdmentre
l11giugnopartirunulteriorefase
apertaatutti)superarele23.000
sottoscrizionitotaliraggiunte
durantel'ultimastagione. Senza
contarechesilavoraancheal
futuro: perlaChampionsilclubha
giinmentenuovesoluzionie
quandoverrannosorteggiatii
gironi, adagosto, dovrebbeessere
inauguratoancheunminicarnet
perle3gareinternedellafasea
gruppi. Ecomerecitailnuovo
slogan: Lacacciaricomincia,
uniscitial branco. DallOlanda,
intanto, Strootmansi preparaa
tornareaTrigoria: domenica
sarintribunaper Roma-Juve.
StefanoCarina
RIPRODUZIONERISERVATA
Qui Trigoria
LA MIA DEPRESSIONE?
STAVO MALE, DI SOLITO
UNO SLEALE SE
PRENDE SOLDI SENZA
FARE NIENTE E SCAPPA
A ROMA HO DATO TANTO
`
Il presidente Pallotta lo vede al timone
della squadra a tempo indeterminato
-TRX IL:06/05/14 20:55-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 38 - 07/05/14-N:
38
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Sport
IL PERSONAGGIO
ROMA E uno scricciolo nato tra le
montagne, dove ha imparato a
volare. Nairo Quintana, 24 anni,
colombiano, pesa appena 57 chi-
li ma ha una forza e unagilit in
salita che spaventa gli avversari:
lui il grande favorito del Giro
dItalia, che scatter venerd da
Belfast. A differenza di altri co-
lombiani, che hanno vinto fra-
zioni molto impegnative, Quinta-
na va forte anche a cronometro,
perci potr difendere contro il
tempo quello che riuscir a gua-
dagnarenegli arrivi inquota. Lui
abituato alle alte vette, alle ripi-
de pendenze, alle difficolt della
strada, perch il piccolo paese
dove nato, Tunja, si trova a qua-
si tremila metri di altitudine. Da
ragazzino Nairo doveva percor-
rere 20 chilometri per andare a
scuola arrivando sempre prima
dei compagni, anche di quelli
pi grandi di et, tutti puntual-
mente staccati.
IN BICI A 9 ANNI
Di questo ragazzino che pedala-
va cos forte in salita parlavano
anche gli insegnanti, finch qual-
cuno consigli un dirigente spor-
tivo a tesserarlo: Nairo aveva ap-
pena 9 anni, un predestinato.
Quintana ha un modo di correre
allattacco che riscalda i cuori e
infiamma le folle, non soltanto
dellaColombia dove il ciclismo
seguito in ogni casa. E cresciuto
a suon di successi fino a quando
arrivato in Europa, sulle strade
sacre di questo sport, per consa-
crare limmenso talento. Ha pri-
ma vinto il Tour de lAvenire, la
corsa pi importante a livello di-
lettantistico, un passaporto per
una carriera di primo piano. Poi
si confermato alla grande tra i
professionisti, dove approdato
nel 2009. Lo scorso anno, al pri-
mo Tour de France, ha messo pa-
ura al vincitore Froome, arrivan-
do secondo nella classifica gene-
rale, conquistando una tappa, la
maglia del miglior scalatore e
quella di miglior giovane.
Lesplosione di Quintana ha
mandato in tilt lintera Colom-
bia, tutta ferma a seguire le im-
magini del piccolo campione sul-
lesalite pirenaiche e alpine.
STRADE ITALIANE
In Italia ha gi vinto il Giro del-
lEmilia ed arrivato secondo al-
lultima Tirreno-Adriatico, alle
spalle di Contador. Amarzo an-
dato a visionare il Monte Zonco-
lan, la salita pi dura dEuropa:
10 chilometri al 12 per cento di
pendenza, conpunte che supera-
no il 22, sulla quale la corsa arri-
ver alla penultima frazione.
Quella che assegner la maglia
rosa 2014. Ho tanto sentito par-
lare di questa terribile ascesa pe-
r, a causa della neve, mi sono
dovuto fermare a met strada.
Credo che lo Zoncolan far una
selezione durissima, il percorso
del Giro molto impegnativo
perch ci sono tante montagne,
il mio obiettivo quello di salire
almeno sul podio. Ma per tutti
sar il faro della corsa, anche
perch i vari Froome, Contador e
Nibali hanno scelto di correre
soltantoil Tour.
COLONIA COLOMBIANA
Il primo colombiano a vincere
una tappa al Giro fu Lucho Her-
rera, nel 1989, poi sono stati pro-
tagonisti anche al Tour de Fran-
ce senza brillare nella classifica
generale, proprio a causa delle
lunghe cronometro che penaliz-
zavano gli scalatori. Ma Quinta-
na rappresenta la bella eccezio-
ne in quanto competitivo an-
che nelle tappe contro il tempo e
dispone di una squadra attrezza-
ta per tutti i tipi di percorsi. Al
Giro saranno 15 i colombiani al
via. C un movimento impor-
tante e crescente di giovani pro-
mettenti. Credoche, nellospazio
di un paio di stagioni, arrivere-
mo a trenta-quaranta corridori
professionisti. La Colombia di-
venter un Paese di riferimento
per questo sport. Ho preparato
bene il Giro dItalia, sono da po-
co diventato pap e la famiglia
mi d morale e ulteriore forza
per vincere. Dicono che, alla pri-
ma esperienza alla corsa rosa,
avr un compito difficile. Ma an-
che al Tour de France, per, ero
allesordio... Quintana teme un
avversario in particolare. Lo
spagnolo JoaquimRodriguez, se-
condo al Giro e terzo al Tour del-
loscorsoanno.
GabrieleDeBari
RIPRODUZIONERISERVATA
Gli altri favoriti
CONI
COMMISSARIAMENTO
DELLA FISE
Abbiamodecisoil
prolungamentodel
commissariamentodellaFise
dopol'attenta relazione del
commissarioRav. Loha
annunciatoil presidentedel Coni,
Giovanni Malag, al terminedella
Giunta.
FESTA DELLO SPORT
A TOR VERGATA
Primaveraallinsegnadella Festa
dellosport per il sestoanno,
graziealluniversit di Tor
Vergata. Domani, alle ore9,30,
linteroateneosarcoinvolto
nellevarie discipline, con
esibizioni che terminerannoalle
ore19.
TENNIS
FOGNINI SUBITO KO
FabioFognini koal primoturno
nel torneoAtpMasters 1000di
Madrid(terra). L'azzurro, numero
15del mondoe 13 del seeding,
statosconfittodall'ucraino
Alexandr Dolgopolov, numero22
del rankingAtp, conil punteggio
di 7-5, 4-6, 6-3.
CALCIO
STANGATA A BRIGNOLI
Il giudice sportivodi serie Bha
squalificatoper 7giornate il
giocatoredella TernanaAlberto
Brignoli per avere, al 48del
secondotempo, assuntoun
atteggiamentominacciosoed
intimidatorionei confronti
dell'arbitro, strattonandolo.
MOTOGP
OPERATO PEDROSA
Dani Pedrosa statooperato
inmicrochirugiaall'avambraccio
destro. Il pilotaspagnolodella
HondaRepsol dovrebbe essere in
gradodi correre nel Gpdi Francia,
inprogrammatra10
giorni aLe Mans.
Rodriguez
Lospagnolosi piazzatoal
secondopostonel 2012
Evans
Laustralianoarrivatoterzo
nellascorsaedizione
FORMULA UNO
ROMA La Formula 1 riprende dalla
vecchia Europa. Dopo tre settima-
ne di sosta (ma non nelle officine
dove si lavorato a pieno ritmo) e
dopo le quattro gare dominate dal-
la Mercedes, parte il tentativo di re-
cuperare i distacchi dal teamtede-
sco. Domenica si disputa il GP di
Spagna, vinto lo scorso anno da
Alonso, nel circuito di Montmel
che in teoria, presentando un retti-
lineo non troppo lungo, molte cur-
ve veloci e saliscendi, potrebbe ga-
rantire una maggiore
competitivit per Ferrari e Red
Bull. In questo periodo tutti hanno
preparato modifiche sulle mono-
posto. Vale anche per lasquadra di
Hamilton e Rosberg che intende
rafforzare la superiorit dimostra-
ta sinora. Anche se, quando si arri-
va a certi limiti, potrebbe essere
pi semplice il compito degli inse-
guitori che sono rimasti indietro.
Power unit, cio il motore termico
ei due elettrici contutti i sistemi di
caricamento delle batteria nel mi-
rino, pi un impegno notevole sul-
laerodinamica, sempre determi-
nante.
NESSUNA NUOVA VERSIONE
La Ferrari, a quanto dato di sape-
re, non dovrebbe portare novit ri-
voluzionarie nella pista catalana.
Si parla di sviluppi, ma non di ver-
sioni B della macchina. Luned si
visto a Maranello anche Ross
Brawn, ritiratosi dalla F1 in febbra-
io, che in vacanza in Italia. La vi-
sita del tecnico inglese era pro-
grammata - stato spiegato -. Ha
conosciuto Marco Mattiacci e si so-
no salutati. Nulla di pi. James Al-
lison dt del Cavallino ha detto che
sar importante migliorare di ga-
ra in gara, cosa che gi stata fatta
in Cina. Se ci riusciremo si potr
vedere il vero valore della F14T,
che non quellovistosinora. Niki
Lauda responsabile della Merce-
des, ha sottolineato che la superio-
rit nei confronti della Red Bull
dallinizio del campionato stata
sempre evidente e continuer,
nel teamdi Vettel e Ricciardo han-
no messo a punto alcuni aggiorna-
menti che dovrebbero consentire
unavvicinamentoai rivali.
ClaudioRusso
RIPRODUZIONERISERVATA
Scarponi
Havintoil Gironel 2011 dopo
lasqualificadi Contador
Alonso, la rimonta comincia da casa
`
La corsa, al via venerd da Belfast, avr un nuovo protagonista
Per il colombiano tante salite buone per conquistare la maglia rosa
`
Nato tra le montagne ha cominciato a correre a 9 anni
Ho visto lo Zoncolan, ci sono pendenze che mettono paura
GIRO, TUTTI CONTRO QUINTANA
IN CASA Fernando Alonso
ROSS BRAWN TORNA
A MARANELLO
MA STATA
SOLO UNA VISITA
DI CORTESIA
PROGRAMMATA
IL FAVORITO Nairo Quintano, 24 anni, colombiano secondo classificato al Tour del 2013
Il Giro 2014
ANSA
LEGENDA
Cronometro
a squadre
Trasferimento
Cronometro
individuale
Arrivo di tappa
Partenza di tappa
LE 21 TAPPE
Belfast - Belfast
Belfast - Belfast
Armagh- Dublin
Riposo
Giovinazzo - Bari
Taranto - Viggiano
Sassano - Montecassino
Frosinone - Foligno
Foligno - Montecopiolo
Lugo - Sestola
Riposo
Modena - Salsomaggiore Terme
Collecchio - Savona
Barbaresco - Barolo
Fossano - Rivarolo Canavese
Agli - Oropa
Valdengo - Montecampione
Riposo
Ponte Di Legno - Val Martello/Martelltal
Sarnonico - Vittorio Veneto
Belluno - Rif. Panarotta (Valsugana)
Bassano Del Grappa - Cima Grappa
Maniago - Monte Zoncolan
Gemona Del Friuli - Trieste
9/5
10/5
11/5
12/5
13/5
14/5
15/5
16/5
17/5
18/5
19/5
20/5
21/5
22/5
23/5
24/5
25/5
26/5
27/5
28/5
29/5
30/5
31/5
1/6
km
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
Bari
Taranto
Viggiano
Sassano
Montecassino
Frosinone
Foligno
Montecopiolo
Lugo
Sestola
Modena
Salsomaggiore
Terme
Collecchio
Savona
Barbaresco
Barolo
Fossano
Rivarolo
Canavese
Agli
Oropa
Valdengo
Plan di
Montecampione
Ponte
di Legno
Val Martello/
Martelltal
Rif. Panarotta
(Valsugana)
Sarnonico
Belluno
Bassano
del Grappa
Vittorio
Veneto
Maniago
Trieste
M.te Zoncolan
Gemona
del Friuli
Cima
Grappa
Belfast
Armagh
Dublino
Totale Km
21,7
218
187
121
200
247
214
174
174
184
249
46,4
158
162
217
139
204
171
26,8
167
169
3.449,9
Giovinazzo
QUINDICI COLOMBIANI
AL VIA: TRA UN PAIO
DI STAGIONI SAREMO
UNA QUARANTINA
VOGLIAMO STUPIRE
CON I RISULTATI
SAR ALLESORDIO
COME AL TOUR
DOVE SONO ARRIVATO
SECONDO. IL PERCORSO
MI PIACE, VOGLIO
ALMENO IL PODIO
-TRX IL:06/05/14 22:21-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 39 - 07/05/14-N:
39
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
Lagiornata
Certo che stanca que-
sta Luna in Leone, in-
fiamma le vie respira-
torie e la gola, ma cambia e cre-
sce nel campo del successo, se-
gnala una positiva crescita pro-
fessionale, l'inizio di un nuovo ca-
pitolo, una nuova collaborazio-
ne. Tuttoconfermato da Mercurio
in Gemelli fino al 29 maggio,
aspettodi raffinata intelligenza.
Davanti a voi, altri gior-
ni ealtre notti d'amore,
non innervositevi se og-
gi non tutto sar a vostro favore,
Mercurio inizia un transito abba-
stanza snervante attraverso il
Gemelli, cosa che dovrebbero te-
ner presente i vostri cari, ma
sembrano pi interessati a loro
stessi, chiedono e pretendono.
Per fortuna avetetanti amici.
E' fortuna per voi, pri-
mo quarto in Leone,
splendidogi di per se
stesso, figuratevi quanto au-
menta con l'appoggio di Venere
eUrano, unaminiera chesi apre
all'improvviso e che deve esse-
re esplorata senza perdere un
solominuto. Cos sonole stelle,
passanovelociMercurioinizia
aprovocarvi giinserata.
1
Lunabattecontro, non
facile approfondire
le cose, manca la di-
sponibilit di altre persone. Pro-
blemi con la pressione, circola-
zione, ossa. L'altrafaccia del pri-
mo quarto in Leone - ha la forza
di provocare unnuovo fulminan-
te incontro d'amore. Mercurio
passa nel pomeriggio in Gemel-
li, laprimaveracolor dollaro.
Sarete impazienti e
impulsivi, ma cos vi-
vi! Primo quarto in Le-
one: passione, figli, fortuna. Di-
chiarazioni d'amore, proposte
di matrimonio inattese, lascia-
no senza fiato. Novit nella vita
dei figli. Giorno che apre anche
al commercio, Mercurio entra in
Gemelli, il transito migliore per
il lavoro-affari.
Fatevi vedere spensie-
rati, il primo quarto
manda un primo se-
gnale di cambiamento, in me-
glio. Gli errori del passato, la
fretta del presente. Il futuro, pe-
r, pieno di bagliori. Nel campo
affettivo bisogna apportare sta-
bilit, nel lavoro-affari Mercurio
permette di fare la cosa giusta
al momentogiusto. Avvocati
Innamoratevi per la
prima, la seconda, la
terza volta Sposate-
vi, o almeno fate un progetto in
questosenso; per quanto riguar-
da le nascite invece i figli arrive-
ranno comunque, Giove alle
porte. Primo quarto coincide
con Mercurio in Gemelli, affari
in vista, miglioramenti immedia-
ti nel lavoro, viaggi asorpresa.
Pesci 19 Febbraio-20 Marzo
8 2 1 8 4
2 5 1 3 9 1
7 1 3 4 1 5 2
9 5 8 9 2
1 4 2 1 5
7 8 3 9 1 2 9
1 6 1 8 2 9
4 9 5 9 4
10 35 18 16
16
7
9
22
14 21
17 3
26 9
24
15
16
18
17
4
23 9
20 24 17
7 32
17
24 20
13 11
2
5
6
7
3
1
4
9
8
7
9
4
2
5
8
1
6
3
3
8
1
6
4
9
5
2
7
5
7
9
4
2
3
8
1
6
4
1
2
9
8
6
3
7
5
8
6
3
5
1
7
2
4
9
6
3
5
1
9
4
7
8
2
9
4
8
3
7
2
6
5
1
1
2
7
8
6
5
9
3
4
8
5
9
3
4
1
9
6
5
7
8
8
1
3
6
4
3
7
2
5
9
7
5
1
4
2
GIOCHI
Sudoku Kakuro I giochi di ieri TABELLA
SOMMEUNIVOCHE
1
2
3
4
5
6
7
8
9
7
7
4
5
1
3
2
8
1
9
5
4 11
14
3
20
AIUTATEVI
CONLA
TABELLA

LESOLUZIONI
DELKAKURO
LESOLUZIONI
DELSUDOKU
COMESI GIOCA COMESI GIOCA
ESEMPIO ESEMPIO
2cifre
3cifre
4cifre
5cifre
6cifre
7cifre
8cifre
3
4
16
17
6
7
23
24
10
11
29
30
15
16
34
35
21
22
38
39
28
29
41
42
36
37
38
39
40
41
42
43
44
1+2
1+3
7+9
8+9
1+2+3
1+2+4
6+8+9
7+8+9
1+2+3+4
1+2+3+5
5+7+8+9
6+7+8+9
1+2+3+4+5
1+2+3+4+6
4+6+7+8+9
5+6+7+8+9
1+2+3+4+5+6
1+2+3+4+5+7
3+5+6+7+8+9
4+5+6+7+8+9
1+2+3+4+5+6+7
1+2+3+4+5+6+8
2+4+5+6+7+8+9
3+4+5+6+7+8+9
1+2+3+4+5+6+7+8
1+2+3+4+5+6+7+9
1+2+3+4+5+6+8+9
1+2+3+4+5+7+8+9
1+2+3+4+6+7+8+9
1+2+3+5+6+7+8+9
1+2+4+5+6+7+8+9
1+3+4+5+6+7+8+9
2+3+4+5+6+7+8+9
Nell'esempio, nel terzo
settoreil numero7 andrper
forzaing3, poichgi
presentenellacolonnah(inh5),
nellariga1 (inb1) enellariga2
(ine2).
Incrociodel 3col 4: il 3si ottienesolo
comesommadi 1 e2, il 4solocome
sommadi 1 e3, dunquenellacasella
comuneci val'1; poi si aggiungeil 2per
completarelasomma3eil 3per
completarelasomma4. Nellarigacol 20
c'un3, enelleduecasellevuotela
sommachemanca20-3=17; 17 indue
cifresi ottienesolocon8e9; nella
colonnadell'11 c'giun2 quindi il 9nonci
pustareperchil totalesupererebbe11.
Quindi lasequenzadellarigacol 20
3- 8- 9. Per completareleultimedue
caselleci possono andaresoloun1 eun5.
Loschema unagrigliadi 9x9
caselle, incui sonoevidenziati
9"settori" quadrati di 3x3caselle
ciascuno. Alcune caselle
riportanounnumero, altre sono
vuote. Il giococonsiste nel
riempire tutte le caselle inmodo
tale che ogni riga, ogni colonnae
ogni settore contengatutti i
numeri da1 a9. senzaalcuna
ripetizione. Scrivere un numero da 1 a 9 in
ogni casellabianca.
La somma di ogni segmento di
linea orizzontale o verticale deve
essere uguale allacifrasegnata
a sinistra o sopra il segmento
corrispondente.
Un numero pu essere usato una
sola volta in ogni segmento
orizzontale overticale.
Acquario 21 Gennaio-18 Febbraio
Le rose pi profumate
hanno le spine, cos
l'amore prima vi ine-
bria e poi vi punge, ma questo
succede a tutti gli innamorati! Ve-
nere negativa, d'accordo, ma ave-
te il suo amante nel segno (Mar-
te), conquistate con la vostra cal-
da passionalit e da oggi anche
con la dolce persuasione - Mer-
curio, parole, magnifico. Fortuna.
Non siete facili ai
cambiamenti nel la-
voro e nel privato,
attaccati come siete alle vo-
stre abitudini e alle vostre
sicurezze, ma quando la Lu-
na cambia in maniera cos
forte e positiva, le novit ar-
rivano da sole. Accettate
quello che porta il primo
quarto.
Capricorno22 Dicembre-20 Gennaio
Figli prediletti del va-
gabondo Mercurio, og-
gi e fino al 29maggio
avrete la sua diretta e specia-
lissima protezione, che per
voi significa successo e gua-
dagno. Molto prima dell'esta-
te voi metterete insieme inte-
se impensabili solo un mese
fa. Amore: splendido splen-
dente.
Un po' di prudenza
non guasta quando
Luna si infiamma in
Leone, tocca le vie sensibili
dell'organismo, provoca su-
dorazione, ma di grande
aiuto per le questioni di ca-
sa. Mercurioesce dal segno,
inGemelli sar positivo per i
soldi, dovete solo pazienta-
re.
Luna in Leone determi-
na sensazioni intense,
sentimenti edemozioni
che spingono nel mondo perso-
nale, casa e famiglia. Per un gior-
no si pu non pensare tanto al la-
voro ancheperch il passaggio di
Mercurio in Gemelli potrebbe cre-
are agitazionenell'ambiente, con
laconseguenza che sareteanche
voi distratti, nervosi.
1
3 3
2 2
Leone 23 Luglio-22 Agosto
Sagittario23 Novembre-21 Dicembre
Campidoglio, tagliodei salari
laprotestadei dipendenti
Spari aNapoli-Fiorentinadaspo
di 5anni aJenni acarogna
81 43 31 90 56
35 47 31 67 74
4 64 56 32 16
52 17 13 38 89
35 3 34 16 28
69 25 70 37 59
80 86 19 78 50
9 2 85 24 44
2 14 51 66 3
85 12 22 6 29
6 89 28 85 75
ESTRAZIONE DI MAR06/05/2014*
CONCORSON 54 DI LUNMAR
1 3 4 60 70 73 57
Num.
36
Montepremi: 18.612.487,57
Nessun 6 0
Nessun 5+ 0
A 13 5 14.842,49
A 846 4 229,91
A 35.567 3 10,89
Nessun 5 stella 0
A 8 4 stella 22.991
A 142 3 stella 1.089
A 1.698 2 stella 100
A 10.516 1 stella 10
A 22.184 0 stella 5
a cura di
2 3 4 9 12 14 17 25 31 35
43 47 52 56 64 69 80 81 85 86
*Per lacertificazionedelleestrazioni consultareil bollettinoufficialenellericevitorieoil sitowww.aams.it
FORTUNA
Bari
Cagliari
Firenze
Genova
Milano
Napoli
Palermo
Roma
Torino
Venezia
Nazionale
Jolly
Ariete21 Marzo-20 Aprile
Gemelli 22 Maggio-21 Giugno
Scorpione 23 Ottobre-22 Novembre Toro 21 Aprile-21 Maggio
Campidoglio, esplode
laprotestadei dipendenti
Roma, marciapidi-trappola
unincuboper romani eturisti
Berlsuconi: per il benedellItalia
pronti adaiutaremaggioranza
Piogge e temporali su Alpi e
Prealpi, buono altrove, sopratutto
al Nord e al Centro-Sud.
OGGI
Domani
Venerd
Berlino
Vienna
Londra
Roma
S
Madrid
Varsavia
Atene
Parigi
Belgrado
Europa
forza 7-9
neve
agitato
nuvoloso
forza 1-3
piogge
mosso
variabile
calmo
soleggiato
forza 4-6
temporali nebbia
variabile
Bologna
Bolzano
Cagliari
Firenze
Genova
L'Aquila
Milano
Napoli
Palermo
ReggioC.
Roma
Torino
13
16
12
11
15
8
14
11
12
11
12
13
20
20
21
20
19
17
19
21
22
23
19
18
INITALIA MIN MAX
Atene
Belgrado
Berlino
Helsinki
Londra
Madrid
Mosca
Oslo
Parigi
Stoccolma
Varsavia
Vienna
12
9
11
1
9
15
2
3
10
3
9
10
22
23
17
9
15
28
10
5
17
5
20
19
INEUROPA MIN MAX

Oggi METEO
Milano
14 19
Venezia
12 20
Firenze
11 20
Ancona
13 20
ROMA
12 19
Napoli
11 21
Bari
10 23
R. Calabria
11 23 Palermo
12 22
Cagliari
12 21
Genova
15 19

Pi nubi in mattinata sulle aree
peninsulari ma poi schiarisce; pi sole
per tutto il giorno sulla Sardegna.
CENTRO:
NORD:Inizialmente nubi e rovesci diffusi su
Alpi e Prealpi; poi il maltempo si
estendono anche al Friuli nel pomeriggio.
SUD:Altra giornata con tempo asciutto e in
prevalenza soleggiato salvo una maggiore
nuvolosit al pomeriggio.
DOMANI
Locali rovesci o temporali
pomeridiani sul Sud Appennino.
DOPODOMANI
Alta pressione e bel tempo prevalente
ovunque salvo addensamenti sulle Alpi.
-5 -10 < 5 0 15 10 25 20 35 40> 30
Oslo
toccolma
Helsinki
DATI ACURADE iLMeteo.it
ValeriaMarini: eccoperch
nonabbiamomai consumato
Gli articoli
pi commentati
Gli articoli
pi letti
Bilancia 23 Settembre-22 Ottobre
Cancro 22 Giugno-22 Luglio
Vergine23 Agosto-22 Settembre
www.ilmessaggero.it
Milano Tel. 02757091 Fax 0275709244
Napoli Tel. 0812473111 Fax 0812473220
Roma Tel. 06377081 Fax 0637708415
Rubrica di Gare, Aste,
Appalti e Sentenze
-TRX IL:06/05/14 20:15-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 40 - 07/05/14-N:
40
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
J
U
N
E
/
2
0
1
4
0
6
/
0
7
/
0
8

B
O
L
O
G
N
A

(
I
T
A
L
Y
)

L
I
K
E

A
N
D

S
H
A
R
E

T
h
e
J
a
m
B
O
F
e
s
t
t
h
e
j
a
m
b
o
f
e
s
t
i
v
a
l

t
h
e
J
A
M
B
O
f
e
s
t
C
H
O
O
S
E

Y
O
U
R

F
R
E
E
S
T
Y
L
E
!
J
O
I
N
.

T
R
Y
.

H
A
V
E

F
U
N

R
O
C
C
O

H
U
N
T

(
I
T
A
)

P
U
B
L
I
C

E
N
E
M
Y

(
U
S
A
)
C
L
E
M
E
N
T
I
N
O

(
I
T
A
)

-

I
T
A
L
I
A
N

S
T
R
E
E
T

J
A
M

-
A
S
S
A
L
T
I

F
R
O
N
T
A
L
I

I
N
O
K
I

P
R
I
M
O

T
O
R
M
E
N
T
O

U
N
L
I
M
I
T
E
D

S
T
R
U
G
G
L
E


A
C
T
I
O
N

S
P
O
R
T

D
A
N
C
E

S
T
R
E
E
T

A
R
T
M
U
S
I
C


-
A
L
L

I
N
F
@

O
N
:

W
W
W
.
T
H
E
J
A
M
B
O
.
I
T
-
S
H
O
W

S
C
R
A
T
C
H
I
N
G

B
Y

D
J

S
K
I
Z
O

&

D
J

T
A
Y

O
N
E
S
K
A
T
E
B
O
A
R
D

P
A
R
K
O
U
R
S
T
R
E
E
T

D
A
N
C
E

M
T
B

B
M
X
S
P
O
R
T
S

F
R
E
E
S
T
Y
L
E
-TRX IL:07/05/14 01:00-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 41 - 07/05/14-N:RCITTA
Cronacadi Roma
cronaca@ilmessaggero.it
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7
Maggio2014
Gli uffici della Cronaca sonoaperti dalle11 alle 20, viadel Tritone, 152, 00187RomaT06/4720224- 06/4720228F06/4720446
D
iego un romano del Napoli,
il nome non a caso, con Ma-
radona suo padre ha smesso
un po di chiagnere, perch di
fatto sotto il Vesuvio, lunica Belle
poque recente che si ricordi sta-
ta ai tempi del pibe de oro. Come
tutti i bambini che non sono della
Roma n della Lazio, ondeggia tra
il Barca e il Real Madrid, un
ometto di mondo, ma a questa fi-
nale ci teneva. Portava la magliet-
ta, i capelli con la cresta, il pap
aveva preso i biglietti, aspettavano
di godersi lospettacolo.
S, andate via, seguiteci. Man-
cava poco allinizio della finale di
Coppa Italia, quando il padre si
alzato, lha portato via. Diego non
ha capito bene perch, ma rima-
niamo, siamo in tanti, ricorda pe-
r quella risposta degli agenti: S
andate via, seguiteci, la partitanon
c; Hamsik stava ancora a bordo
campo a trattare, i giocatori non
giocavano, i tifosi non tifavano. Lo
stadio era agitato e troppo silenzio-
so, non cera traccia della festa,
nessuno striscione, coreografia.
Solo forze dellordine che arretra-
vano, gente che tirava oggetti,
brutte notizie nellaria. Il pap do-
po 45 minuti di attesa, ha scelto di
andar via. Show must go on, ma
ognuno, sempre, liberodi voltare
le spalle a uno stadio blindato, do-
ve risuonano rumori di bombe e
fumogeni come una guerra. Il cal-
cio uno sport, non violento. Il
problema sono i cattivi e i cattivi
sono i tifosi lidea di Diego. Quel
pocoche statoallOlimpico, dalle
20,30alle 21,20, ha inneggiato inge-
nuamente alla formazione del Na-
poli stando al centro della tribuna
dei tifosi viola. Si divertitotanto.
raffaella.troili@ilmessaggero.it
RIPRODUZIONERISERVATA
Dopo la vergogna di #Roma
non guarder la partita:
VERGOGNA, VERGOGNA.
Fermassero questo scempio
Scontri, romanisti e laziali alleati
Diego, il pallone e lingenuit dei bambini
Charity
Artisti e vip
sul palco e in platea
allo show
della solidariet
Rinaudo a pag. 54
Internazionali
Eventi social
nella Ballroom
tutto il glam
del tennis
Cursi a pag. 54
Raffaella Troili
I turisti scappano:
Torneremopitardi a
visitarei Musei Capitolini.
I commercianti sbraitano:
Nnessunoci haavvisato.
Lavorareincentrosta
diventandoimpossibile,
undelirio.
Marani a pag. 42
DallaCasadel Jazz, datain
concessioneinsiemealla
SerraMoresca, allaCasadel
Cinemachepassaalla
FondazioneCinemaper
Roma. Eccoil pianodi
riorganizzazionedella
culturaprospettatodal
bilancioprevisionale 2014.
Larcanapag. 46
`
Via al progetto di razionalizzazione delle corse
saranno cancellati pi di 5 milioni di chilometri
La fiera
Colorati, neri
e giapponesi:
i tatuaggi
in mostra
Mozzetti a pag. 53
Salari e proteste, inferno in centro
Il disagio
La rabbia di turisti
e commercianti:
Tre ore di delirio
21C 11C
Il SoleSorge 6.00 Tramonta 20.14
LaLunaSorge 12.58 Cala 1.56
Atac, ecco il piano:
percorsi alternativi
e linee soppresse
Quattro mesi per riscrivere il con-
tratto dei dipendenti comunali, ri-
vedendo quelle indennit che spes-
so, come fanno rilevare al ministe-
ro dellEconomia, sono aumenti
di stipendio indiscriminati. Il go-
verno sta lavorando a un decreto,
valido fino alla fine dellestate, per
consentire temporaneamente il
pagamentoconle vecchie regole. E
ieri unaltra giornata di passione
per gli automobilisti romani, quel-
la che i dipendenti e i vigili urbani
hanno imposto ieri mattina a chi
transitavanoper il Centro. Traffico
in tilt. Caos anche sotto lAltare
della Patria. Lo sdegno del mini-
stroAlfano: mache citt questa?
Panarellae Rossi alle pag. 42e 43
Un documento della Digos in-
viato alla Procura rivela che il
Comune aveva stanziato
400mila euro per la ristruttu-
razione delledificioellAngelo
Mai. Soldi non utilizzati, come
verific unispezione dei vigili
urbani. Il tribunale del Riesa-
me ha disposto intanto il disse-
questro parziale dell'Angelo
Mai. L'associazione Probasis,
che si occupa delle attivit cul-
turali, torner in possesso di
parte della struttura, mentre
resta chiusa l' Hosteria da Pi-
na, il locale gestito da Pina Vi-
tale, leader dei movimenti per
la casa. Adisporre il sequestro
dell'AngeloMai erastatoil pm
Luca Tescaroli titolare dell'in-
chiesta sulle occupazione abu-
sive di immobili aRoma.
Apag. 49
Angelo Mai,
il mistero
dei fondi
del Comune
Angelo Rapiti, 55 anni, morto
in quattro giorni, stroncato da
un male inaspettato e apparen-
temente inspiegabile a cui i me-
dici di tre diversi ospedali roma-
ni non hanno saputo dare una
spiegazione. Saranno ora i ma-
gistrati a fare chiarezza sulla
morte delluomo che, dal 27
aprile al primo maggio, stato
rimbalzato tra i pronto soccor-
so del Cto, del Sant'Eugenio e
del Fatebenefratelli. I tre noso-
comi, ora, sono finiti sotto la
lente della Procura. Dopo la de-
nuncia dei familiari, il pm ha
aperto un fascicolo per omici-
dio colposo. Sul registro degli
indagati 11 camici bianchi che
hannoavutoincurail paziente.
Allegri apag. 51
Comune
Cos si far cassa
con la cultura
Partir luned prossimo la prima
parte della razionalizzazione del-
la rete di trasporto pubblico loca-
le. Sono 24 le linee inserite nel pro-
getto che dovrebbe fare risparmia-
re ad Atac circa 5 milioni di chilo-
metri. Una ristrutturazione che
consentir ad Atac, secondo las-
sessore Guido Improta, i vertici di
Atac e gli esperti di Agenzia della
Mobilit, di risparmiare, ma so-
prattutto di sopravvivere. La pri-
ma fase della razionalizzazione
scatter dal deposito di Collatina
con due ambiti principali: Roma
Est, dieci linee, e Roma Centro, al-
tretre.
Tagliapietraapag. 47
`
Tagli agli stipendi, lassedio al Comune di impiegati e vigili urbani paralizza la citt
`
Lo sdegno del ministro Alfano: Ma che citt questa?. In arrivo un decreto-ponte
Un momento dellagguato ai tifosi napoletani a Tor di Quinto, prima di Fiorentina-Napoli
Il caso. Il match con la Juve si giocher di giorno
BoglioloeMenafraallepag. 44e 45
Mal di pancia
e poi la morte
indagati
undici medici
@Edozul91
-TRX IL:07/05/14 00:38-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 42 - 07/05/14-N:RCITTA
42
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
EnricoBerlinguer, storico
segretariodel Pci, avrpresto
unlargoalui intitolatonel
centro, aduepassi daviadelle
BottegheOscure, dov'eralasede
del partito. LaCommissione
Toponomasticadel Campidoglio
hadatoparerefavorevolealla
richiestaavanzataloscorso9
aprileingiuntadal sindaco
IgnazioMarinoedall'assessore
allaCulturaFlaviaBarca. Dopo
l'okdefinitivoingiunta,
l'obiettivodel Campidoglio
inaugurareil largoentrol'11
giugno, nel trentennaledella
mortedi Berlinguer. Il largosar
nei pressi di piazzaVenezia, al
capolineadel Tram8: lungoVia
di SanMarco, nel perimetro
compresotraviadi San
Venanzio, Piazzadi SanMarcoe
viadegli Astalli, esattamenteal
capolinea.
Le forze dellordine controllano i manifestanti in piazza
I DISAGI
unaltra giornata di passione per
gli automobilisti romani, quella
che i dipendenti comunali e i vigili
urbani hannoimpostoieri mattina
a tutti coloro che transitavano per
il Centro. Perch il traffico ha ri-
sentito pesantemente della manife-
stazione dei lavoratori del Campi-
doglio che contestavano di fronte
al palazzo Senatorio i tagli previsti
dalla legge nelle loro buste paga.
Secondo i sindacati, sulla piazza
erano in 10mila a manifestare con-
trola riduzione dei salari accessori
prevista dal Mef. E con loro cera-
no i vigili in divisa, che non hanno
controllato il traffico garantendo
solo gli interventi per eventuali in-
cidenti stradali. In questo modo,
gialle nove di ieri mattina intutto
il Centrola situazioneera surreale:
gabbiotti vuoti, incroci sguarniti,
ingorghi ovunque, auto lasciate
parcheggiate sui marciapiedi, vei-
coli contromano, taxi e bus intrap-
polati nel traffico, uninferno dura-
to quasi cinque ore. E nessuno a
controllare.
PIAZZA VENEZIA
Al grido di Sciopero, sciopero, la
protesta dei dipendenti comunali
a met mattinata poi arrivata fi-
no allAltare della Patria, dove si
svolta la cerimonia di deposizione
di una corona al Milite ignoto, fi-
schiata dai manifestanti alla pre-
senza del ministro dellInterno An-
gelino Alfano e del presidente del-
la Slovenia, Borut Pahor. Raccon-
tano i testimoni che il ministro, in-
dignato per il caos che ha travolto
la cerimonia, sbottato: Ma che
cittquesta?. Nel pomeriggioha
poi fatto sapere che le sue critiche
non avevano un bersaglio politico.
Sempre a piazza Venezia un grup-
po di lavoratori del III Municipio
ha simbolicamente occupato un
autobus dellalinea 110Openfermo
nel traffico. Momenti di agitazione
anche tra un motociclista e alcuni
dipendenti comunali che stavano
bloccandoil traffico.
AUTOMOBILISTI BLOCCATI
E cos ieri la citt per una intera
mattinata rimasta praticamente
paralizzata: ripercussioni per la
manifestazione si sono registrate
sul Lungotevere, nel quartiere San
Giovanni, sulla tangenziale est e
nellarea intorno al Vaticano, in
particolare quella di piazza Risor-
gimento, meta di tanti turisti, ma
anchela Colombo, lOstiense. Maa
risentirne stato anche il flusso di
traffico proveniente dal Raccordo
che ha registrato forti rallenta-
menti anche lungo le principali
consolari e sulla A24. Sotto la sede
dellassessorato alle Politiche so-
ciali cera unaltra manifestazione
che a singhiozzo ha bloccato an-
che viale Manzoni.
SIAMO IN 10MILA
Siamo pi di 10 mila in piazza del
Campidoglio. Cos Giancarlo Co-
sentino della Cisl ha stimato la par-
tecipazione alla protesta dei dipen-
denti comunali di Roma. Questa
piazza oggi rappresenta tutta lin-
dignazione verso le politiche scel-
lerate di Marino sul personale - ag-
giunge Francesco Croce della Uil -.
Invece di attaccare i vari sprechi
contenuti nella relazione del Mef,
colpiscono i pi deboli. Stefano
Lulli, segretario dellOspol: Se il
sindaco non ci ripensa, da domani
bloccheremo la citt conlautocon-
segna del personale allinterno dei
comandi.
RESIDENTI ESASPERATI
Questa citt diventata pratica-
mente invivibile - tuona Marta Fa-
biani, che abita a due passi da piaz-
za Margana, a pochi metri dal
Campidoglio - Sono rimasta intrap-
polata. stato inutile provare ad
uscire da questi vicoli con la mac-
china per andare a lavoro. Dopo
pi di cinquanta minuti in coda ci
ho praticamente rinunciato. E c
chi infuriato aggiunge: Nessuno
ci ha avvertito il giorno prima di
quello che poteva accadere - dice
Sergio - avrei parcheggiato lauto
lontano e non avrei perso tutta la
mattinata. Lautista di un mezzo
per il trasporto sangue, rimasto
bloccato, ha provato una manovra
azzardataper poter uscire dal caos
ma nulla da fare ha preso un cor-
dolo e ha rotto lauto finendo cos
la sua urgente corsa. In difficolt
anchealtri mezzi di soccorso.
ElenaPanarella
RIPRODUZIONERISERVATA
RIPERCUSSIONI
SU LUNGOTEVERE
E TANGENZIALE:
DIFFICOLT ANCHE
PER I MEZZI
DI SOCCORSO
Il calvario di turisti e commercianti nel traffico: un delirio
Traffico paralizzato in centro
per la protesta
S a Largo Berlinguer
dietro Botteghe Oscure
IL CAOS
I furgoni per il carico-scarico
merci riescono a raggiungere i
bar e i negozi di piazza dellAra
Coeli solo verso mezzogiorno,
quando i colletti bianchi e i fi-
schietti capitolini lasciano las-
sedio a piazza del Campidoglio.
Mentre loro protestano a gran
voce contro il taglio del salario
accessorio prospettato dal sin-
daco, piazza Venezia e dintorni
piombano nel caos: il traffico
impazzisce in un groviglio ine-
stricabile di bus, auto e motori-
ni.
FUGGI FUGGI
I turisti scappano: Torneremo
pi tardi a visitare i Musei Capi-
tolini, batte inritirata, alla svel-
ta, un gruppetto di americani.
Altri si guardano attorno impie-
triti. I commercianti sbraitano:
Ci mancava solo questa e nes-
suno ci ha avvisato. Lavorare in
centro sta diventando impossi-
bile, unaguerraquotidiana.
Tre ore di delirio metropolita-
no. Con la mia famiglia man-
diamo avanti questa attivit da
quarantanni - racconta Laura
T., titolare di un negozio di sou-
venir e della gelateriaaccantoin
via dAra Coeli - diamo lavoro a
cinque dipendenti e a tre di noi.
Facciamo immensi sacrifici per
tirare fuori a fine mese gli sti-
pendi per tutti, sentiamo addos-
so grandi responsabilit. Io arri-
vo qui ogni mattina da Genzano
e ogni giorno ce n una. Anche
oggi stata dura.
NON SI VA AVANTI
Laura ha parole di fuoco contro
chi la citt la dovrebbe organiz-
zare: Un giorno si presentato
nel mio negozio il comandante
della municipale in persona - di-
ce -. Mi ha intimato di togliere
dal marciapiede gli stand con le
cartoline. Poi basta affacciarsi
fuori e ti rendi conto che sotto il
Vittoriano ci sono gli ambulanti
a cui tutto permesso. Mostra-
no le loro chincaglierie, tutti i
cartelli e gli striscioni che vo-
gliono. Vendono i cappelli, gli
ombrelli, gli occhiali da sole, a
seconda del meteo, come faccio
io. Ma io non posso esporre nul-
la, iopagole tasse e lorono. Non
ci nemmeno permesso di met-
tere uninsegna sopra larco del-
la porta. Sa una cosa? Ho un fi-
glio di 14 anni disabile, qui a Ro-
ma oltre al pulmino per portar-
lo a scuola, non mi danno nulla.
tutta una lotta contro la buro-
crazia, per lavorare, per lassi-
stenza sanitaria. A ottobre mi
trasferir a Londra con la spe-
ranza nel cuore di potere offrire
a mio figlio servizi e un futuro
migliore. Una resa? No, una pre-
sadi coscienza.
GLI OSTACOLI
Eugenio gestisce una rivendita
di materiali per uffici. Al banco-
ne del Gran Caff Roma (quello
immortalato da Steno inpisce-
ne del cult Febbre da Cavallo)
commenta la mattinata roven-
te: Nonsi passava, una citt im-
pazzita. Il miosocio sullasedia
a rotelle, arriva al lavoro con il
taxi e stamani stata unodis-
sea. Ma non basta. Lo vede
ora il rodeo? Io lo chiamo cos
perch vanno tutti a briglia
sciolta - racconta Carlo che ven-
de antichit in via del Teatro
Marcello - fino a qualche minu-
to fa taxi, pullman e automobili-
sti erano incolonnati che non si
muovevano di un centimetro.
Adesso sfrecciano su questo
slargo. I turisti che attraversano
sulle strisce sotto la scalinata
del Campidoglio rischiano la vi-
ta di continuo. una terra di
nessunoinpienocentro. Edopo
quello che accaduto in Coppa
Italia con gli spari e il tifoso na-
poletano in fin di vita, il caos di
oggi, mi chiedo che immagine
diamo della citt a chi viene a vi-
sitarla. Qua in zona - aggiunge -
sono rimasto lunico a non ven-
dere cineserie. Ma i turisti pre-
tenderebberosconti impossibili
perch fuori c un esercito di
abusivi che offre robaccia.
E ancora. Dallalimentari stori-
co di piazza Venezia arriva pure
una frecciatina alla categoria su-
gli scudi: Se hanno manifesta-
to, avranno le loro ragioni. Ma
beati loro che uno stipendio fis-
so senza tanti pensieri a fine me-
se ce lhanno sempre avuto. Chi
lavora in proprio questo lusso
nonse lopupermettere.
AlessiaMarani
RIPRODUZIONERISERVATA
Tagli agli stipendi,
protesta in Comune
Lo sdegno di Alfano
per la citt intilt
`
Auto e bus intrappolati in Centro, anche i vigili al sit-in
Caos allaltare della Patria, il ministro: che citt questa?
Latoponomastica
I FURGONI MERCI
RESTANO BLOCCATI,
I VISITATORI
SI ALLONTANANO:
QUI DIVENTATA
TERRA DI NESSUNO
Maschere e
bandiere
durante il
presidio di
protesta
andato in
scena nella
mattinata di
ieri in piazza
del
Campidoglio
Sotto un gruppo di insegnanti
delle scuole comunali scesi in
piazza ieri
Una finta paletta dei vigili con
un messaggio per il nuovo
comandante del corpo
A destra la
cerimonia
allAltare
della Patria
che stata
fischiata e
presa di mira
dai
manifestanti
(FOTOSERVIZIO
TOIATI/STANISCI)
-TRX IL:06/05/14 22:37-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 43 - 07/05/14-N:
43
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
IL SEGRETARIO
REGIONALE DEL PD:
PREMIAMO IL MERITO
BISOGNA REMARE
TUTTI DALLA
STESSA PARTE
24000
I dipendenti
complessivamenteinforza
allamministrazionecomunale
dellaCapitale
72mln
I fondi stanziati nel bilancio
2014del Campidoglio, vincolati
al pagamentodei salari
accessori dei dipendenti
Governo al lavoro per affrontare le questioni poste dai
dipendenti
I nuovi contratti decentrati do-
vranno essere pi rigorosi nel
legare i salari accessori ai risul-
tati e alla produttivit. Fabio
Melilli, deputato e segretario re-
gionale del Pd, stato direttore
generale dellAnci e siede nella
cabina di regia del Campidoglio
per il piano triennale da presen-
tare al Governo. Dunque cono-
sce bene le macchine ammini-
strative dei Comuni italiani. A
partire da quella di Palazzo Se-
natorio.
Melilli, partiamo dalla fine.
Dalla mattinata di disagi e dis-
servizi vissuta da Roma per
via dellassemblea dei dipen-
denti capitolini. Cosa ne pen-
sa? E giusto che una protesta
di piazzamettainginocchiola
citt?
Non stata una bella giornata
per la Capitale, anche perch la
protesta rischia di allargarsi
agli altri Comuni italiani perch
lispezionedel Mef nonvale solo
per Roma.
Per la rabbia dei dipendenti
si riversatasututti.
Comprendo il disagio dei citta-
dini di Roma non credo che i di-
pendenti stiano dalla parte op-
posta. Il Comune alla ricerca
di efficienza e i dipendenti vo-
gliono vedere i rispettati i loro
diritti. Quindi bisogna remare
tutti dallastessa parte.
Il capitolo del personale uno
dei perni del piano di rientro
allegato al Salva Roma. Come
devemuoversi il Comune?
Alla Camera sono stato il rela-
tore dellultimo decreto enti lo-
cali, il lavoro pi difficile che do-
vrfareil governodella Capitale
sar proprio quello di ottimizza-
re la macchina amministrativa.
Roma ha il dovere di far dimen-
ticare ai cittadini linefficienza
della precedente amministra-
zione. Come Parlamento le ab-
biamo dato tutti gli strumenti,
non unimposizione, ma
unopportunit.
Intanto, per, cquestagrana
dei salari accessori da risolve-
re. Come deve muoversi il Go-
verno?
Il Mef ha rilevato presunte irre-
golaritnei contratti decentrati,
noi nel decreto enti locali abbia-
mo trovato le soluzioni per non
costringere i Comuni a chiedere
la restituzione ai dipendenti del-
le indennit non in regola. Inol-
tre, nel comitato ristretto aveva-
mo individuato una soluzione
che salvaguardava i contratti
esistenti e dava il tempo agli en-
ti locali di rinnovarli, ma il testo
non passatoper il M5Se Forza
Italia, che ora invece attaccano
il Comune. Questo per onor di
cronaca, ora meglio passare al-
lafase due.
Cio?
Nonpu essere il Mef a decide-
re se una parte contrattuale sia
giusta o meno, per questo abbia-
mo chiesto al Governo di far di-
chiarare allAran se siamo in
presenza di norme illegittime,
allo stesso tempo Palazzo Chigi
con una decretazione deve dare
il tempoai Comuni di costruire i
nuovi strumenti decentrati con-
tinuando a erogare i salari, sal-
voeventuali conguagli.
Ma come si far a far sparire
nei prossimi accordi le inden-
nitapioggia?
Occorrer essere pi attenti a
legare la retribuzione accesso-
ria ai risultati e alla produttivi-
t, su questa linea si dovranno
muovere sindacati ed enti loca-
li, chiamati a riscrivere le rego-
le.
SimoneCanettieri
RIPRODUZIONERISERVATA
Salari accessori, un decreto-ponte
e poi stop alle indennit a pioggia
`
Per il Mef premi in base alla produttivit
Governo e Anci al lavoro su nuove norme
Intervista Fabio Melilli
LA TRATTATIVA
Quattro mesi per riscrivere le nor-
me del contratto di lavoro decen-
trato dei dipendenti comunali, ri-
vedendo quella miriade di inden-
nit che spesso, come fanno rile-
vare al ministero dellEconomia,
sono aumenti di stipendio indi-
scriminati nascosti dietro voci
quantomeno anacronistiche, dal-
lindennit per la pulizia delle di-
vise a quella di disagio per gli
impiegati dellanagrafe. Il canale
di comunicazione sul salario ac-
cessorio aperto tra Palazzo Chigi
e Anci, con la Capitale in prima fi-
la, punta su una strate-
gia in due tempi, che
distribuisca i compiti
tra centro e periferia.
La soluzione tampone
potrebbe arrivare gi
in settimana: il mini-
stro della Pubblica am-
ministrazione Marian-
na Madia e il sottose-
gretario alla presiden-
za del Consiglio Grazia-
no Delrio stanno lavo-
rando a un decreto
ponte, che sar verosimilmente
validofinoalla fine dellestate, per
consentire temporaneamente il
pagamento dei salari accessori
con le vecchie regole. Probabil-
mente ci sar un decreto ad hoc,
la strada quella - conferma il vi-
ce segretario del Pd nazionale Lo-
renzo Guerini - Su questo c lim-
pegno del governo, quindi anche
del presidente Matteo Renzi. Un
intervento chiesto anche dai par-
lamentari del Pd che hanno pre-
sentato una mozione alla Camera
(primo firmatario Enrico Gasbar-
ra) per chiedere al Consiglio dei
ministri di varare un apposito
provvedimento di legge, anche
durgenza, che consenta alle am-
ministrazioni locali di continuare
in via provvisoria, in attesa della
riforma della pubblica ammini-
strazione, il trattamento retributi-
vo accessorio stabilito dagli accor-
di, anche decentrati, attualmente
in applicazione. Nel frattempo
toccher ai Comuni mettere le co-
se a posto, e alla svelta, per ade-
guarsi ai pesanti rilievi degli ispet-
tori del Mef.
LE NORME
Ho sollevato il proble-
ma a livello nazionale
perch non una cosa
che riguarda solo Ro-
ma, ma tanti comuni
italiani - sottolinea
Ignazio Marino - Cre-
do che sia assoluta-
mente importante ave-
re un comportamento
rigoroso e trasparen-
te. Insomma, nessuna forzatura
per andare incontro alle richieste
delle organizzazioni sindacali.
Se c una risposta positiva io, se-
condo la legge, sar molto soddi-
sfatto di inserire nelle buste paga
di maggio i salari accessori - spie-
ga il sindaco - Ma nessuno, nem-
meno i sindacati, mi pu chiedere
di operare contro la legge dello
Stato. Non commetto atti contro
lalegalit. Insomma, tuttofermo
fino allintervento del governo,
chepotrebbe arrivare givenerd.
Ma la posizione di Marino crea di-
versi maldipancia nel Pd, che te-
me contraccolpi elettorali alle Eu-
ropeedel 25maggio.
I TAGLI
Epoi, via alle nuove regole: secon-
do i rilievi del ministero di via XX
Settembre il salario accessorio va
agganciato a veri aumenti di pro-
duttivit, o a compiti aggiuntivi a
carico dei lavoratori, e non con-
cesso a pioggia, ossia in modo
indiscriminato a tutti i 24 mila di-
pendenti dellamministrazione
capitolina, come avvenuto negli
ultimi anni. Nella nuova contrat-
tazione collettiva saranno ridi-
scusse tutte le parti accessorie del-
lo stipendio: dagli straordinari al-
le indennit, dal lavoro festivo al-
larticolazione oraria, fino ai buo-
ni pasto. Alfio Marchini attacca il
Campidoglio: Non credibile
che dopo un anno questi signori
abbiano scoperto il problema di
regolarizzare il salario accessorio
- sottolinea limprenditore - Ad-
dossare poi ogni responsabilit
sul governo, che tra l'altro guida-
to dalla medesima forza politica,
ricorda il don Abbondio dei Pro-
messi Sposi.
FabioRossi
RIPRODUZIONERISERVATA
Retribuzioni legate ai risultati
arrivata lora dellefficienza
La piazza del Campidoglio teatro ieri della manifestazione
UN INTERVENTO
AD HOC PER
CONSENTIRE
FINO ALLESTATE
IL PAGAMENTO
CON LE VECCHIE
REGOLE
`
Marino: Dobbiamo applicare la legge
Malumori Pd per i contraccolpi elettorali
-TRX IL:06/05/14 23:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 44 - 07/05/14-N:
44
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
IL CASO
Indagini che puntano a rintrac-
ciare rapidamente i pezzi man-
canti e, contemporaneamente,
forte preoccupazione per la par-
tita di domenica prossima, Ro-
ma-Juventus, una delle pi deli-
cate del campionato. E con que-
ste due preoccupazioni che lavo-
rano gli investigatori della Que-
sturadi Roma.
Linchiesta per ricostruire esatta-
mente cosa sia successo sabato
pomeriggio si sta concentrando
sullipotesi che Gastone Danie-
le De Santis non fosse da solo
quando ha dato lassalto, pratica-
mente a mani nude, ai pullman
del Napoli che attraversavano
via di Tor di Quinto. Prima di tut-
to vengono analizzati i cellulari,
quello dello stesso De Santis e
quelli di amici e tifosi concui era
in contatto. Anche perch pi
passa il tempo pi si accredita
lipotesi che nel gruppo misto
che sarebbe andato incontro ai
napoletani ci fosse una sorta di
formazione mista: romanisti ma
anche laziali, accomunati dal-
lappartentenza ai circuiti del-
lestrema destra dai quali De San-
tis proviene e coi quali continua
ad essere strettamente legato. A
indirizzare le indagini in questa
direzione sono diversi fattori, in
particolare quelli legati alla sto-
riadi De Santis.
GASTONE
Amico strettissimo di Giuliano
Castellino, leader de La Destra,
vicino a Paolo Boccacci di Mili-
tia, tramite questogirodi amici
che Gastone ottiene lavoro e al-
loggio presso la societ sportiva
Il Trifoglio. Un gruppo sportivo
che ha la sua sede principale nel
quartiere Prati e che noto per
essere frequentato da gente lega-
taalladestra.
Tant che anche la lista con cui
si candidato lo stesso De Santis
alle scorse elezioni si chiamava,
appunto, Il Popolo della vita -
Trifoglio. Tutti elementi che av-
valorerebbero lipotesi che De
Santis fosse accompagnato da
un gruppo non esclusivamente
romanista ma fatto anche di
qualche laziale (sebbene le tifo-
serie ufficiali stianodandopieno
supporto alla famiglia di Ciro
Esposito). Tanto pi che dopo il
coinvolgimento nel famoso Der-
by di dieci anni fa, in cui si diffu-
se la falsa voce del bambino mor-
to, i suoi legami con la tifoseria
romanista si sarebbero allentati
parecchio.
IL POSTICIPO
Intanto, per prevenire i rischi di
nuovi scontri la Questura stareb-
be ipotizzando di anticipare la
partita Roma-Juventus al pome-
riggio. Alla luce del giorno sia
lafflusso che il deflusso dal-
lOlimpico sarebbero gestiti con
maggiore facilit. Lo stesso dica-
si per il controllo delle aree a ri-
schio, pi controllabili anche at-
traverso filmati che in caso di
scontri renderebbero maggior-
mente riconoscibili i protagoni-
sti delle violenze.
SaraMenafra
RiccardoTagliapietra
RIPRODUZIONERISERVATA
Ora celle negli stadi
come in Inghilterra
Controlli sulleautostradeeai
caselli, stazioni ferroviarie,
parcheggi di scambioemetro
sorvegliati speciali, scorteai
pullmandei tifosi. Lallarme
adessoperlapartita
Roma-Juve. Dopogli scontri ei
feriti di Fiorentina-Napoli, c
lamassimaattenzioneper
lincontrodi domenica
prossimaallOlimpico. Sono
statedeciseunaseriedi misure
di sicurezzadaadottaredentro
efuori lostadio.
I tifosi dellaJuveparlanosul
webdi guerrigliaurbanae
ricordanogli scontri
dellultimapartitatra
giallorossi ebianconeri. In
quelloccasionesei tifosi
juventini furonoaggrediti, due
di questi accoltellati. Lapaura
chegli ultras bianconeri
possanoesseredi nuovo
bersagliodellaviolenza. Per
questolatifoseriaintrasferta
chiedegaranziedi protezione.
Qualoraci si accorgesseche
potrebberosorgere
problematicheinmateriadi
protezioneesicurezza
auspichiamochevengano
presainconsiderazione
lipotesi di spostarelapartita
inorario, dataoluogopi
consoneadospitarequelloche
dovrebbeessereungiornodi
sport enondi guerriglia
urbana, scrivononel forumi
tifosi dellaJuve.
Il fattochelaRomaabbia
persoloscudetto- spiegaun
investigatore- nonvuol dire
chenonci possanoessere
azioni dimostrativedaparte
degli ultras. Si saquasi per
certochei tifosi lancerannoa
finepartitapetardi ebottiglie
contropoliziotti ecarabinieri,
unritualechesi ripeteogni
annoafinecampionato.
Metro sorvegliate speciali per la partitissima
Lemisure
Alcuni tifosi della Roma
InInghilterratralemisure
adottatec'quelladi avermesso
lecelledirettamentenegli stadi.
Secondomesi purifletteresu
questasoluzione. Cos il
sindacoIgnazioMarino. Penso
chesequalcunousalaviolenzao
creatensionedeveessere
trattatoconlaseverit
necessaria- aggiunge- Iocredo
cheunariflessionesulla
violenzanegli stadi debbaessere
fattaedebbaesserci un'azione
repressivasevera. Secondome
qualchestrettadi vitevafatta.
Sonosicuro- conclude- cheil
sensodi responsabilitdei tifosi
romanisti ejuventini prevarr
sullaviolenzacheinalcune
occasioni, comepurtroppo
alcuni giorni fa, abbiamo
subto.
Laproposta
UN GRUPPO MISTO
DI PICCHIATORI
AVREBBE ORGANIZZATO
LA TRAPPOLA
AI PULLMAN
DEI NAPOLETANI
Dietro gli scontri
lalleanza segreta
delle tifoserie
romanista e laziale
`
Prende corpo lipotesi che Gastone non abbia agito da solo
Roma-Juve, il prefetto pronto ad anticipare il match al pomeriggio
-TRX IL:06/05/14 23:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 45 - 07/05/14-N:
45
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
Donatella Baglivo gestisce il Ciak Village: insieme al compagno
e unamica stata testimone del pestaggio di Daniele De Santis
Ho visto la pisola in terra, fuori
il cancello del Ciak Village, lho
presa e lho buttata dentro. In-
tanto il corpo di Daniele De San-
tis era a terra inuna pozza di san-
gue, massacrato di botte da un
gruppo di tifosi. Ivan La Rosa il
compagno di Donatella Baglivo
che gestisce il Ciak Village di via-
le di Tor di Quinto. Insieme a
unamica di 80 anni sono testi-
moni del massacro dellultr gial-
lorosso che conoscono da cinque
anni. Baglivo e Ivan ieri erano al
Ciak village: hanno ricostruito
con Il Messaggero quei momenti
di terrore.
Donatella Baglivo, ha visto De
Santis impugnare lapistola?
No. Abbiamo iniziato a sentire
boati, non sono riuscita a distin-
guere se fossero spari o bombe
carte. Fuori, su viale di Tor di
Quinto era guerriglia: cera fu-
mo, credevofosse unincendio.
Cosahavisto?
Ho visto un uomo picchiato a
sangue, in terra, non avevo subi-
to capito che fosse De Santis. Gri-
davo, chiedevo aiuto, quel bran-
co si accaniva su De Santis, poi
fuggiva. Ho aperto il cancello,
con laiuto di Ivan ho trascinato
dentro Daniele, ma il branco
tornato.
Il branco entrato nel Ciak Vil-
lage?
S, hanno sfondato il cancello,
erano sempre di pi, hanno rico-
minciato a pestare la vittima, sot-
to la grossa ruota di legno che c
allentrata, erano impazziti di
odio. Noi gridavamo, nonappena
si sentivano le sirene della poli-
zia il gruppo fuggiva. In quei se-
condi abbiamo cercato di trasci-
nare De Santis dentro il teatro, lo
rotolavamo perch pesante, ol-
tre 130 chili e non riuscivamo a
sollevarlo.
Ha visto De Santis a terra men-
tre lo pestavano, lo avete porta-
to al di l del cancello, il branco
entrato e ha continuato il
massacro. Poi?
Mentre lo picchiavano io mi so-
no accorta della pistola: stava in
terra vicino a un vaso bianco che
staaccantoal cancello.
Ecosahafatto?
Lho presa e lho gettata inunce-
stino dellimmondizia. I picchia-
tori erano di spalle fortunata-
mente e non hanno visto la pisto-
la, altrimenti chisscosasarebbe
potutoaccadere.
Mentrelei gettavalapistolanel
cestino, allinterno del cortile
cosastavasuccedendo?
In fondo al cortile quegli uomi-
ni, incappucciati, armati con dei
bastoni, continuavano a picchia-
relultr della Roma.
Ma non ha avuto paura? Non
hannoaggreditoanchelei?
Ero terrorizzata, Ivan stato
colpito alla testa, la mia amica ot-
tantenne si stava sentendo male.
Per cercare di fermare quel mas-
sacro, in un momento di inco-
scienza e follia, ho preso il tubo e
ho iniziato a innaffiare gli aggres-
sori, oltre cinquanta. Un gesto
che ovviamente non ha fermato
la brutale aggressione. Si sono al-
lontanati di nuovo, poi sono tor-
nati e hanno continuato a pestar-
lo, sotto il tendone, vede - indica
in terra - ci sono ancora chiazze
di sangue. Erano delle bestie im-
pazzite, De Santis aveva il volto
tumefatto, lo abbiamo spinto fin
dentrolastruttura del teatro.
Dentro ci sono ancora chiazze
di sangueeuntelobianco.
S, la Digos ci ha detto di non
muoverlo, di non spostare nul-
la.
IvanLaRosa, lei statoil primo
adaccorgersi dellapistola.
S, era in terra fuori il cancello
del Ciak Village, lho presa e lho
buttatadentroil cortile.
Lha presa con le mani o le ha
datouncalcio?
Ora non ricordo, ho raccontato
tutto alla Digos. Ho preso anche
un colpo alla testa, abbiamo ri-
schiato molto e mi faccia un pia-
cere: dica che qui non c nessun
covo di destra. Guardi il display
del mio cellulare. Lo vede? Quel-
lo il Che.
L. Bog.
RIPRODUZIONERISERVATA
VideosuIlMessaggero.it
Intervista La testimone oculare
Erano un branco di bestie impazzite,
ho trovato la pistola e lho gettata via
IL REPORTAGE
Le vedette girano in auto, con-
trollano e sgommano via. In lon-
tananzail rumore di unmartello
che batte: Stanno costruendo al-
tri accampamenti, praticamente
sotto la Collina Fleming dice un
uomo. Alla fine di una lunga stra-
da sterrata c un cancello, una
rete tirata gi a forza: da l, il
giorno della guerriglia, sarebbe
scappato via un gruppetto di
ultr che parlavano romano fino
a sbucare su via del Foro Italico.
C chi parla anche di diversi so-
pralluoghi fatti prima del sabato
di sangue per cercare una via di
fuga. Uno dei giovani avrebbe
abbandonato tra gli alberi, sulla
salita di terra che porta alla stra-
da dove sfrecciano auto, ungiub-
bino nero, una giacca a vento in
tela. Vialedi Tor di Quinto57B: il
cancelloche portadentroal Ciak
Village solo lultimo capitolo
della storia che vede protagoni-
sta Daniele De Santis, lultr del-
la Roma pestato a sangue e accu-
sato di aver sparato a Ciro Espo-
sito, il tifoso napoletano in fin di
vita.
IL RITROVO
Superato il centro culturale Ciak
dove la proprietaria Donatella
Baglivo, il compagno Ivan La Ro-
sa e unamica ottantenne hanno
cercato di salvare De Santis dal
massacro, inizia un altro mon-
do. Ci sono baracche dove abita-
no energumeni tatuati che quasi
ringhiano quando provi a parlar-
ci. In fondo alla strada c anche
il centro sportivo dove campeg-
gia la scritta Trifoglio gestito da
Alfredo Iorio, fondatore del mo-
vimento politico di destra Il Po-
polo della Vita, definito dalle cro-
nache leader del dissenso po-
stmissino a Prati: campi di cal-
cetto, una reception, un bar e gli
spogliatoi. Spogliatoi e stanze do-
ve abitano almeno cinque perso-
ne. Tra loro c anche De Santis,
candidato alle elezioni del 2008
nella lista Il popolo della vita:
nessuna baracca, nessun chio-
sco, nessun collegamento con il
Ciak. Lultr lavora al bar del cir-
colo, luogo di ritrovo di tifosi del-
la Roma che gravitano nellarea
della destra. Lentrata della sua
casetta coperta da una rete ver-
de. Poco lontano ci sono cani cor-
si, tanti, che De Santis alleva e ri-
vende ai residenti di Roma nord.
Dallaltra parte della strada una
colonia felina e un rifugio per ca-
ni randagi. Il rumore di sottofon-
do uno solo: cani che abbaglia-
no, gli spari del vicinopoligonoe
poi solo silenzio se provi a fare il
nome di Daniele DeSantis.
IL SILENZIO
Tutti conoscono Danielino in
quel lembo di terra a ridosso di
Corso Francia, tutti sanno di
quel ragazzone che pesa 130 chi-
li, un po burbero, punto di riferi-
mento del micromondo a ridos-
so di viale dei Carabinieri a Ca-
vallo, dovesvetta il murodi cinta
con la scritta Limite militare
della sede del Reggimento Cara-
binieri a Cavallo. C addirittura
chi dice che qualche baracca di
questo immenso slargo si aggan-
ci alla rete elettrica proprio della
vicinacasermadei militari.
LA PAURA
Di certo il 57B di viale di Tor di
Quinto non un posto qualun-
que: l che si riunirono il 5 set-
tembre 2009 i capi delle tifoserie
per dire noalla tesseradel tifoso.
Chi decide di varcare quel civico
sa che l si parla unaltra lingua,
che si tifa laRoma e ladestra.
Poco dopo le due iniziano ad ar-
rivare ragazzetti che si cambia-
noper giocare a calcetto. Il clima
sembra sospeso, sempre piden-
so di tensione dopo che arriva-
ta la notizia che lesito dello stub
negativo. Tradotto: non sareb-
be statoDe Santis a sparare ai tre
tifosi napoletani, non sarebbe
stato lui a trafiggere il petto di Ci-
ro con un proiettile che ha perfo-
ratoil polmone ed arrivatofino
alla quinta vertebra del trenten-
ne di Scampia, arrivato a Roma
in auto, ricoverato in gravissime
condizioni al policlinico Gemel-
li. Mio figlio innocente, inno-
cente lunico grido della madre
del tifoso romanista che ogni
tanto va al rifugio di Daniele per
accudire i cani corsi. Mentre per-
corri la strada sterrata ti senti
milleocchi addosso.
Chi incontri o non vuole parlare
(ho paura, la prego), o bisbi-
glia qualche frase che ti fa capire
che quello non un posto come
tanti altri. C chi ti parla di pro-
stituzione, di baracche, delle not-
ti nella trafficata viale di Tor Di
Quinto (fuori il micro-mondo,
sulla strada) dominio dei trans
che vengono rifornite di cocaina
da extracomunitari in bicicletta:
Portano le uova la frase in
gergo per spiegarti che spaccia-
nopolverebianca.
GLI SPARI
Nello stesso micro mondo c an-
che un campo di extreme paint-
ball, si giocacondei fucili adaria
compressa che sparano vernice
colorata. Il pomeriggio anima-
to solo dal rumore di qualche cal-
cio a un pallone e dal suono sor-
do, inquietante, degli spari del vi-
cino Tiro a Segno Nazionale di
Roma. Spari che ricordano il
giorno della guerriglia, dellag-
guato, del sangue. Ciro, nato nei
palazzoni di Scampia, con le
gambe paralizzate, inpericolodi
vita al Gemelli. De Santis in un
altro ospedale, con la caviglia
fratturata, il volto gonfio, tume-
fatto per le botte, una Tac per ac-
certare se ci sono lesioni cerebra-
li e che presto verr operato al
settonasale.
LauraBogliolo
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Nel centro sportivo Trifoglio vive e lavora
Daniele, accusato di aver sparato a Esposito
I commenti
Tra baracche, cani e spogliatoi
il covo di De Santis e degli ultr
Il luogo della sparatoria in via di Tor di Quinto
Gli incidenti avvenuti prima
dellafinaledi CoppaItalia
continuanoafardiscutere. Ele
radioromanefannodacassadi
risonanza. Letifoseriesonoin
subbuglio. Intanti si schierano
indifesadei supporter
giallorossi: Cichenon
sopportoil cercareatutti i
costi il coinvolgimentodei
tifosi dellaRoma. C'chi
prendeledistanzeesi dimostra
criticosul ruolodi certe
tifoserie: Iononvadopiallo
stadiodal fatidicoderbydel '94
perchnonsopportocheuna
tifoseriaabbiavoceincapitolo
sullosvolgimentoomenodi
unapartita. Fabio, riferendosi
aGennaroDeTommaso, il capo
ultrcheavrebbetrattato
conMarekHamsikl'iniziodel
match, dice: Unoconuna
magliettacos avrebbero
dovutoarrestarlosuduepiedi
(riferendosi allascritta
Spezialelibero). SuRadio
Retesport, parlaIacopo, che
dice: InItalianonsappiamo
accettarelesconfitte. Unaltro
ascoltatoreipotizzaaddirittura
chedietroci siaunnonmeglio
definitodisegnopolitico.
unanzianotifosoromanista,
chedicedi aversentitoche
statatrovatalapolvereda
sparocompatibileconla
pistolachehasparatomasulle
mani di un'altrapersona,
semprericoverataal Gemelli.
Il dibattito infiamma anche le radio:
Non sappiamo accettare le sconfitte
INCAPPUCCIATI,
ARMATI DI BASTONI,
FUGGIVANO QUANDO
SENTIVANO LE SIRENE
DELLA POLIZIA
POI TORNAVANO
DONATELLA BAGLIVO
GESTISCE
IL CIAK VILLAGE:
ABBIAMO TRASCINATO
LA VITTIMA NEL CORTILE
E SONO ENTRATI
`
In via di Tor di Quinto, superato il Ciak
c il ritrovo dei tifosi di destra della Roma
IL CIRCOLO GESTITO
DA ALFREDO IORIO,
FONDATORE
DEL MOVIMENTO
POLITICO DI DESTRA
IL POPOLO DELLA VITA
TUTTI LO CONOSCONO,
NESSUNO NE VUOL
PARLARE
MA QUALCUNO HA VISTO
MOLTI SOPRALLUOGHI
PRIMA DI SABATO
-TRX IL:06/05/14 23:05-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 46 - 07/05/14-N:
46
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
La Lupa nel percorso dei
Musei Capitolini
Oggi i malati di Sla
tornano in piazza
LA MANOVRA
Non solo tagli ai dipartimenti e
aumenti di tariffe e tasse. Il Cam-
pidoglio ha messo nel bilancio
2014 anche lalienazione degli
immobili. Per Palazzo Senatorio
si tratta di una sfida finora mai
vinta. E che vale 130 milioni di
euro per il 2014 e da 117 per lan-
no successivo. In mezzo a questi
due appuntamenti unoccasione
ulteriore per ottimizzare il patri-
monio immobiliare arriver dal
piano di rientro triennale che il
Comune deve presentare al Go-
vernoentroluglio. Non escluso
che si parli di questo tema a par-
tire da oggi, quando torner a
riunirsi la cabina di regia. Lap-
puntamento per tutti per le
8.30
IL PIANO
Nella bozza di bilancio approva-
ta in giunta mercoled scorso,
salta allocchio una voce. Le en-
trate derivanti da alienazioni,
trasferimenti di capitale e riscos-
sione crediti si aggirano intorno
a poco meno di un miliardo di
euro (988.998.466). Ecio il dop-
pio, rispettoal bilanciodellanno
scorso. Da dove arriva questo te-
soretto? Da una parte dai 280 mi-
lioni previsti nel Salva Roma dal-
la gestione commissariale e dal-
laltra, appunto, dalla prima
tranche del piano alienazioni
(130 milioni). Che dopo un anno
di annunci non rispettati pron-
to a entrare in azione. E a essere
monetizzato. Lo chiedono le cas-
se comunali, ma anche il Salva
Roma.
I NUMERI
Sono circa seicento gli immobili
pronti a essere messi sul merca-
to: appartamenti, uffici, negozi,
incentro storico ma anche in pe-
riferia. Molti di questi sono dati
dal Campidoglio in affitto a prez-
zi irrisori: ci sono case in zone di
prestigio come Trastevere e
Monti, incui gli inquilini pagano
200 euro di affitto al mese, som-
me fuori mercato. In totale, la
parte residenziale del patrimo-
nioimmobiliare del Comune di
295 unit, per le quali Palazzo Se-
natorio ogni mese incassa circa
60 mila euro, 720 mila euro al-
lanno. La media degli affitti si
aggira sui 500 euro, per un incas-
so mensile di 150 mila euro. Su
base volontaria - ha detto qual-
che giorno fa il capogruppo del
Pd Francesco dAusilio - permet-
teremo agli affittuari di acquista-
re gli immobili. Il Campidoglio
per inserire la somma in bilan-
ciohacoinvoltola Cassadepositi
e prestiti, che acquisir parte del
patrimonio immobiliare di Ro-
ma Capitale, per poi immetterlo
nel mercato. Un anticipo, insom-
ma, affinch si costituisca un
fondo.
150mila
Lincassomensile
ottenutodal Comune
peri propri immobili
dati inaffitto
IL RISCHIO
Ma le incognite su questa opera-
zione rimangono. Questione di
precedenti. Un esempio illustre?
La dismissione degli ex depositi
Atac di piazza Ragusa, piazza Ba-
insizza e San Paolo annunciata
pivolte negli ultimi anni e anco-
raferma al palo. Avrebbe dovuto
risanare le casse dellazienda dei
trasporti.
SimoneCanettieri
RIPRODUZIONERISERVATA
IL PATRIMONIO
Nellera di Franco Bernab il Pa-
laexpo ceder la Casa del Jazz,
che sar data in concessione. Co-
s come, sempre con unopera-
zione di concessione a privati, sa-
ranno affidate la Serra Moresca
di Villa Torlonia, le nuove sale
espositive di Palazzo Braschi e i
Casali di Villa Pamphilj (da ban-
do, gi aggiudicati, ma non anco-
ra assegnati). Il Globe Theatre
entrer a far parte della Casa dei
Teatri, la Casa del Cinema sar
associata alla Fondazione Cine-
ma per Roma, oppure in alterna-
tiva, alla Roma Film Commis-
sionoal Roma FictionFest. Oltre
alla revisione del sistema dei Mu-
sei in Comune, tra biglietti au-
mentati di 1 euro, e passaggio di
9 musei minori ad un servizio
di volontari per la custodia (da
assegnare con un bando). Sono
questi i punti chiave del piano di
riorganizzazione del settore cul-
tura prospettato dal bilancio pre-
visionale 2014. Un pamphlet di
venti righe, da cui rimangono
fuori altre operazione chirurgi-
che sul patrimonio, ma in forza
tra i rumors di corridoio, come
la cessione di uno o pi padiglio-
ni dellex Mattatoio di Testaccio
alluniversit La Sapienza, e laf-
fidamento di Macro (coi suoi
61mila euro di fondi stanziati dal
Comune) al Palaexpo, cui potreb-
be aggiungersi la Galleria comu-
nale darte contemporanea
(chiusadal 28aprile all11 giugno
per allestimento mostra). Le li-
nee guida sono chiare, equili-
brio e razionalizzazione della
spesa. Obiettivo della manovra
ottenere un risparmio di ge-
stionepari a 18milioni di euro.
Nel dettaglio. Nei musei saran-
no introdotte nuove tariffe: 1 eu-
ro in pi, per residenti e non, a
partire dall1 luglio. Un progetto
di riorganizzazione che non
stato ancora condiviso con i sin-
dacati, e che ha diffuso malumo-
ri soprattutto tra i funzionari dei
musei minori.
I MALUMORI
Laltro tema caldo infatti pro-
prio laffidamento dei musei me-
no visitati ai volontari, nonostan-
te il recente processo di riqualifi-
ca del personale avviato sulla ba-
se di un accordo sottoscritto con
lamministrazione. Il tutto per
recuperare 45 dipendenti da affi-
dare ad altre istituzioni cultura-
li. A preoccupare il personale
che questo sia il primo passo per
arrivare, da gennaio 2015 (con la
firma del nuovo contratto di ser-
vizio), alla chiusura dei piccoli
musei (che saranno cos visitabi-
li solo su prenotazione). Asoffri-
re un futuro incerto sarebbero i
musei Canonica, Barracco, Napo-
leonico, Bilotti, Mura, Circo di
Massenzio, Garibaldino a Porta
San Pancrazio, Roma in Traste-
veree Casa Moravia.
LE CASE
Il piano prevede, poi, la riorga-
nizzazione delle Case. Al Glo-
be Theatre sar applicato il mo-
dello del Sistema teatri e la Casa
dei teatri continuer ad avere se-
de nel Teatro di Villa Torlonia,
con un direttore artistico in sca-
denzaagiugno, per. La Casadel
Jazz sar data in concessione co-
s come sar ceduta la Casa del
Cinema. Per valorizzare il patri-
monio si punta ai privati con
laffidamento in concessione di
spazi oggi parzialmente o del tut-
to inutilizzati. Il modello da se-
guire la gestione della Limona-
ia di Villa Torlonia che genera
120 mila euro annuali di canone
e royalty. Eieri era alto il males-
sere che ha animato laffollata as-
semblea dei dipendenti di Zete-
ma, che attendono a breve un ta-
volo di confronto. Intanto, allin-
domani della nomina di Claudio
Parisi Presicce a sovrintendente
capitolino, si aspettano i nuovi
vertici della cultura. L11 maggio
scade la direzione ad interimdel
Macro di Alberta Campitelli. E
Presicce deve provvedere anche
anominare il direttore dei Musei
Capitolini.
LauraLarcan
RIPRODUZIONERISERVATA
Casa del jazz e Serra moresca ai privati
il progetto per fare cassa con la cultura
Immobili del Comune
messi invendita
piano da 130 milioni
`
Nel bilancio 2014 prevista dal Campidoglio anche lalienazione
di 600 tra appartamenti, negozi, uffici in centro e in periferia
LEVENTO
Coniugare sport, cultura e turi-
smo ecosostenibile. Questo
l'obiettivo della prima edizione
della NordicWalkInRome in
programma nella Capitale il
prossimo 14 e 15 giugno. L'even-
to prover a far scoprire la cam-
minata nordica (o camminata
conbastoncini), disciplinache si
sviluppata negli anni '90 inFin-
landia e nord Europa tra chi, in
assenzadi neve, voleva tenersi in
allenamento in vista degli impe-
gni di sci di fondo. Nelle due gior-
nate, gli istruttori certificati dal-
la Sinw diretta da Fabio Moretti,
introdurranno i neofiti che si
vogliono avvicinare ad una prati-
ca sportiva dolce ed adatta a qua-
lunque et e guideranno i pi
esperti attraverso camminate
nei parchi e alla scoperta dei pi
importanti luoghi storico-cultu-
rali di Roma.
In Italia la camminata nordi-
ca arrivata nel 2004, e daallora
si sta diffondendo molto - ha
spiegato lo stesso Moretti - oggi
si contano 350-400mila prati-
canti.
La prima giornata della 'Nor-
dicWalkInRom (14 giungo), si
svolger nel Parco di Villa Pam-
phili.
GLI ITINERARI
Il giorno successivo, invece, ve-
dr come luogo di ritrovo la Ter-
razza del Pincio a Villa Borghese
da dove avr inizio una cammi-
nata lungo un itinerario che
stato denominato della 'Roma
Imperial. Partendo dal piazzale
del Pincio, e seguendo un percor-
so di urban walking di circa
10km, si toccherannoi principali
monumenti e aree storiche della
Capitale, come i Fori Imperiali, il
Colosseo e il Circo Massimo, as-
sieme a luoghi simbolo come
Piazza di Spagna, Fontana di Tre-
vi, Pantheon, e PiazzaNavona.
Nelle ville di Roma il Nordic walking
Promettonodi
autorottamarsi, di lasciarsi
morireselelororichiestenon
verrannoaccoltei malati di Sla
edi altremalattiegravissime,
cheoggi tornerannoinpiazzaa
Roma. Coordinati dal Comitato
16novembredarannovitaa
unpresidiodavanti al
ministerodell'Economiaa
partiredalle10e30, per
chiederel'istituzionedi un
tavolointerministerialeper la
redazionedi unpianoper la
nonautosufficienzafinalizzato
alladomiciliaritindiretta,
l'erogazioneentromaggiodel
Fondoper lanon
autosufficienza, secondodegli
accordi cheprevedonoquota
destinatainparticolareai
malati gravissimi, e
l'esclusionedal calcoloIsee
delleprovvidenzesociali esenti
dall'Irpef.
Laprotesta
Le stime
600
gli immobili
da dismettere
247 milioni
gli introiti
stimati
130 milioni
le entrate previste
nel 2014
117 milioni
gli incassi
del 2015
ALCUNI AFFITTATI
A PREZZI IRRISORI
GLI INQUILINI
SE VORRANNO
POTRANNO
ACQUISTARLI
IL 14 E 15 GIUGNO
LA PRIMA EDIZIONE
DELLA PASSEGGIATA
CON LE BACCHETTE
DA VILLA BORGHESE
A VILLA PAMPHILI
IL GLOBE THEATRE
ENTRER NEL SISTEMA
DEI TEATRI, LA CASA
DEL CINEMA CEDUTA
ALLA FONDAZIONE
CINEMA PER ROMA
-TRX IL:06/05/14 22:25-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 47 - 07/05/14-N:
47
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
La fermata di un autobus La metro Ponte Mammolo
LE NOVIT
Luned prossimo partir la prima
parte della nuova razionalizzazio-
ne della rete di trasporto pubblico
locale. Sono24lelinee inserite nel
progetto che dovrebbe fare rispar-
miare ad Atac circa 5 milioni di
chilometri, rispettoai complessivi
19 milioni dai tagli stimati del nuo-
vo chilometraggio, che dovrebbe
essere inserito nel contratto di ser-
vizio previsto per fine anno, che
passer dagli attuali 120 milioni di
chilometri a 101, conundecremen-
to netto del 20 per cento. Salvo, ov-
viamente, nuovi assestamenti, vi-
sto che il progetto in itinere. Una
ristrutturazione che consentir
ad Atac, secondo lassessore Gui-
do Improta, i vertici di Atac e gli
esperti di Agenzia della Mobilit,
di risparmiare, ma soprattutto di
sopravvivere. La prima fase della
razionalizzazione scatter dal de-
posito di Collatina con due ambiti
principali: Roma Est, dieci linee
(042, 075, 112, 312, 313, 442, 448,
491, 541, 565) e Roma Centro, altre
tre (75, 85, 175). Unaltra area ri-
guarda 11 linee esterne che non sa-
ranno piattive perch considera-
te pocousate dai pendolari.
LE OPZIONI
Il piano mette in campo anche le
soluzioni per sopravvivere alle
undici soppressioni delle tratte po-
co frequentate. Linea 072: il per-
corso interamente coperto dalla
linea 772 che arriva alla stazione
laurentina della metro B. La linea
121 e 122 saranno attive solo nel le
ore serali del fine settimana. Le
stesse destinazioni sono servite
dalle linee 3B-8-23-44-83-280 e
dalle notturne N3 - N8 - N9 - N10 -
N11 - N19. Linea 140: servita dalle
linee 492 (tra via XX Settembre e
piazzale del Verano); 3-19 (viale
Regina Elena e viale Regina Mar-
gherita); 62 (piazza Bologna;
60-90 (zona via Nomentana). Li-
nea 200D: viale di Tor di Quinto
raggiungibile da Flaminio o da Pri-
ma Porta con la ferrovia Ro-
ma-Norde poi lalinea332oppure,
per raggiungere la zona di via Ca-
prilli, la linea di bus 32 da metro A
Ottaviano. Linea 291: le stesse de-
stinazioni sono raggiungibili uti-
lizzando la linea 70. Linea 330:
percorso coperto dalla linea 311.
La fermata della linea 330 di via
Majetti a poca distanza da analo-
gafermatadellalinea 311.
Linea 496: le stesse destinazio-
ni sono raggiunte dalla linea 495.
Linea 553: in alternativa alla linea
553 possono essere utilizzate le li-
nee tram da viale Telese a largo
Preneste. Sino a via degli Angeli
attiva la linea 409 mentre il Qua-
draro raggiunto dalle linee
557-558. Linea 770 (via Ostien-
se-via Ostiense) le stesse destina-
zioni della linea 770 sino raggiun-
te dalla linea bus 23. Linea 925
(Malagrotta-Casalotti) le stesse de-
stinazioni della linea 925 sono rag-
giunte dalle linee 905-915.
ROMA EST
La linea 042: le corse saranno co-
ordinate con quelle di Cotral della
direttrice Ponte Mammolo-San
Vittorino-Tivoli. La linea 075 (sta-
zione metro BRebibbia-largo Don
Tonino Bello) viene velocizzata
tra Ponte di Nona e la metro B, e
invece di percorrere via di Tor Cer-
vara passer su via Collatina e il
corridoio della Mobilit di viale
Palmiro Togliatti. Raggiunge la
stazione metro B di Ponte Mam-
molo (importante nodo di scam-
bio di Roma Est) anzich Rebib-
bia. I collegamenti tra la stazione
metro Rebibbia e via di Tor Cerva-
ra saranno garantiti dalle linee
437 e 447. Il servizio nelle zone
Centocelle e Tor Sapienza viene ri-
disegnato. La linea 313 assume la
funzione di linea principale con
invariato il percorso (via Longo-
ni-Piovanelli), con la stessa fre-
quenza delle linee. Le linee 112
(Preneste-Longoni) e 312 (Prene-
ste-Piovanelli) non saranno piat-
tive.
Chi oggi usa il 112 potr utilizza-
re la linea 313 tra via Cocconi e via
Longoni o la linea 314 tra largo
Prenestee viaCollatinaaltezzavia
Longoni. Al posto della 312 si po-
tr usare la linea 313 tra via Cocco-
ni e via dei Piovanelli. Altre alter-
native sono: la linea 213 tra largo
Preneste e Centocelle/Alessandri-
no; le linee tram5, 19 tra largo Pre-
neste, via Prenestina, via dei Casta-
ni e piazza dei Gerani. Cambia per-
corso la linea 541 (largo Prene-
ste-via Fillia) allo scopo di servire
in maniera ottimale la stazione
Prenestina della linea ferroviaria
FL2 Roma-Tivoli oggi servita in
un solo senso di marcia dalle linee
213, 312.
La linea 442 (stazione Santa
Maria del Soccorso metro B-via
Salviati) non sar pi attiva per
scarsafrequentazioneda parte dei
viaggiatori. Le stesse destinazioni
della linea sono servite dalle linee
309 (Santa Maria del Soccorso me-
tro B-piazza Bologna), 450 (stazio-
ne metro B Pietralata-piazza delle
Camelie) e 437 (stazione metro B
Rebibbia-via Salviati/ufficio immi-
grazione).
RiccardoTagliapietra
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Parte il progetto di razionalizzazione
modifiche e soppressioni per 24 linee
`
Cancellati i primi 5 milioni di chilometri
di corse di bus sui 19 complessivi previsti
IL PROGETTO
Addio a buche, smottamenti, fra-
ne, asfalti dissestati, cedimenti
per il maltempo: arrivano 26,6
milioni di euro per la messa in si-
curezza delle arterie pi impor-
tanti. Si tratta di 47 interventi su
oltre 100 chilometri di strade (la
rete regionale di circa 1500 chi-
lometri), che saranno realizzati
tramite micro-appalti che potran-
nopartiregidalla fine di giugno.
LA MANUTENZIONE
Si tratta di un pacchetto infra-
strutture realizzato attraverso
un Piano straordinario delle esi-
genze per interventi dovuti alla
mancata manutenzione degli an-
ni passati e aggravati anche dai
danni del maltempo. Per la realiz-
zazione degli interventi pianifica-
ti saranno banditi dei micro-ap-
palti in modo da offrire respiro a
tante piccole e medie imprese del
territorio che hanno sofferto la
crisi delle commesse pubbliche e
la flessione degli investimenti
pubblici ininfrastrutture.
Durante gli eventi meteorologi-
ci passati, e nei giorni successivi,
il personale tecnico di Astral ha
effettuatocontrolli sututtale rete
viaria, evidenziando le situazioni
picritiche. Tenuto conto della li-
mitata disponibilit finanziaria,
l'Area Tecnica di Astral ha svilup-
pato dunque una serie di progetti
tentando di massimizzare il rap-
porto durabilit/costo, con
l'obiettivo di garantire la
percorribilit di quelle arterie
particolarmente danneggiate da-
gli eventi piovosi eccezionali.
Inparticolare, saranno 15 gli in-
terventi sulle strade in provincia
di Roma (36,45 km), 13 nella pro-
vincia di Frosinone (15,8 km), 10
in provincia di Rieti (12 km), 5 in
provincia di Latina (19,10 km) e 4
in provincia di Viterbo (19.6 km):
verranno quindi coinvolti oltre
100 km. Noi - ha affermato l'am-
ministratore unico di Astral Mal-
lamo - abbiamo passato i primi
sei mesi a studiare lo stato delle
strade regionali e a pagare i debi-
ti. Negli ultimi anni su 1500 kmdi
strade regionali erano stati inve-
stiti appena 3 milioni di euro: la
mancanza degli interventi della
Regione ha causato vittime sulle
strade regionali. L'investimento
rappresenta un momento di svol-
ta. Si tratta di interventi a pioggia
distribuiti su tutta la rete viaria
regionale. Il bando scade l'8 mag-
gio e sar tutto trasparente: la
procedura avverr solo via web e
si potr seguire online l'andamen-
todei lavori.
C.R.
RIPRODUZIONERISERVATA
Atac, ecco il piano dei tagli:
pronti i percorsi alternativi
MODIFICHE AI TRACCIATI
E FREQUENZE RIVISTE:
RIELABORATO
IL SERVIZIO
DEI TRASPORTI
IN DIVERSI QUARTIERI
Incentro
Allarme buche e asfalto dissestato,
26 milioni per le strade regionali
IL PROGRAMMA
DELLAZIENDA
CAPITOLINA
PREVEDE IL 20%
DI PERCORRENZA
IN MENO
Larazionalizzazionedellarete
del Centroriguardalelineedi
bus 75, 85e175. Lalinea85(Arco
di Travertino-Termini) diventa
lalineaprincipaledi
collegamentotralisola
pedonaledi viadei Fori ela
stazionemetroBColosseoeil
Centro. Trapiazzadel Colosseo
elastazioneTermini, lalinea85
sostituisceintegralmentela
linea175(piazzaledei
Partigiani-Termini) chenon
sarpiattiva. Lezone
AventinoeSanSabaoggi servite
dallalinea175sarannocollegate
comunqueallastazione
Ostiense, allametroB, allalinea
di tram3eal Centrodallalinea
715checollegaviaTiberio
Imperatore, nel quartiereSan
PaoloapiazzaVenezia
transitandodallastazione
Ostiense, dallestazioni metro
SanPaolo, Garbatellae
Piramide, inviaLuigi Petroselli
einviadel TeatroMarcello. La
linea75cambiacapolineae
arrivainpiazzaIndipendenza
anzichinviaXXSettembre.
Tornandoinperiferia, invece, la
linea448riducelorarionelle
oreserali edeffettuerleultime
corsealleore21. Nelleoreserali
perlestessedestinazioni sono
disponibili lelinee163e309. La
linea491 (stazione
Tiburtina-piazzaleFlaminio)
nonsarpiattiva. Il percorso
interamentesovrappostoalle
linee490e495eallalinea61
nellatrattapiazzaLecce-Porta
PiaePortaPinciana-piazzale
Flaminio. Lalinea565(viale
PalmiroTogliatti-TorTreTeste)
nonsarpiattiva: il percorso
interamentesovrappostoa
quellodellalinea556.
Ridisegnata la mappa del servizio:
nuovi capolinea e tratte potenziate
AL VIA LA MESSA
IN SICUREZZA
DELLE ARTERIE
PI IMPORTANTI:
PREVISTI 47 INTERVENTI
SU OLTRE 100 KM
-TRX IL:06/05/14 20:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 48 - 07/05/14-N:
48
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:06/05/14 22:52-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 49 - 07/05/14-N:
49
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
Le fasi del sequestro dellAngelo Mai e lo sgombero degli occupanti
`
Il riesame ha disposto la riapertura parziale dei locali
per le attivit culturali ma non dellhosteria di Pina Vitale
`
Un rapporto della Digos inviato in procura rivela lesistenza
di un finanziamento per la ristrutturazione delledificio occupato
LINCHIESTA
L'associazione Probabis potr
nuovamente usare per motivi
culturali una parte dell'Angelo
Mai. Lo ha deciso il Tribunale
del Riesame confermando inve-
ce il sequestro della zona occupa-
ta dal ristorante Hosteria da Pi-
na. Questoerastatomessosotto
sequestro per motivi di igiene al-
lafine del marzoscorso.
Lo sgombero degli occupanti
e il successivo sequestro era sta-
to ottenuto dal pmLuca Tescaro-
li al quale era affidata un'inchie-
sta sulle occupazioni abusive
nel,la Capitale. Sempre per ini-
ziativa di Tescaroli nei giorni
scorsi era stato chiesto al Tribu-
nale del Riesame l'emissione di
13misure cautelari, quattrodelle
quali in carcere, per gli esponen-
ti di un comitato che secondo
l'accusa dedica la sua attivit all'
organizzazione di occupazioni
di edifici pubblici.
LINFORMATIVA
Nei giorni scorsi, per, la procu-
ra di Roma ha acquisito una nuo-
va informativa della Digos di Ro-
ma che ricostruisce la storia del-
lAngelo Mai e della Onlus Proba-
sis. Nel documento si sottolinea
che allepoca delloccupazione
delledificio dove oggi ha sede
lAngelo Mai, il comune autoriz-
z i lavori di ristrutturazione del-
lo spazio per una cifra comples-
sivadi 400milaeuro.
I lavori sarebbero avvenuti
molto in ritardo rispetto a quella
autorizzazione e, in ogni caso,
quando i documenti raccolti dal-
lamministrazione comunale al-
lepoca guidata da Walter Veltro-
ni gi evidenziavano che la desti-
nazione dello spazio era cambia-
ta: Il 17 gennaio 2007, lAssocia-
zione Probabis Angelo Mai pre-
sent ricorsi in opposizione al-
lordinanza n69/2006 contro las-
segnazione dellimmobile allAs-
sociazione Angelo Mai Occupa-
to, sostenendo una errata iden-
tificazione dellassociazione de-
stinataria del provvedimento es-
sendo la Probabis Angelo Mai
ente diverso dall Angelo Mai
Occupato.
IL FINANZIAMENTO
Dopo il ricorso, vinto dalla Asso-
ciazione Probasis, la Polizia Mu-
nicipale ha fatto anche un con-
trollo, nellagosto2009. Larea, si
legge, appariva in stato di ab-
bandono, conuncartello per la-
vori di assegnazione con conse-
gna prevista nel 2006 e corri-
spondenti ad un appalto per una
cifra di 400mila euro. I lavori sa-
rebbero ripartiti da l a poco. Ma
la procura di Roma ora vuole ap-
profondire il tema del finanzia-
mento: per capire perch il Co-
munelabbia mantenuto. Ese sia
legittimo dal punto di vista della
gestione amministrativa.
Sa. Men.
RIPRODUZIONERISERVATA
Domus, nuove analisi
dove mor lo studente
Angelo Mai, il giallo dei 400mila euro
Il Luminol nellastanzaeinun
corridoio. Si cercanoaltre
impronteallaDomus
Nascimbeni, lacasaper ferie
all'Aurelio, dovelanottedell'8
aprilemorto, conuncoltello
infilzatoal cuore, Jonathan
Lucas, unsedicennesvizzeroin
gitaaRomaconi compagni di
classe. Lastanza, tuttorasotto
sequestro, cheospitavail
ragazzo, ieri mattinastata
passataal luminol dagli uomini
dellascientificaincercadi altre
impronteetraccedi sangue. I
controlli sonostati estesi anche
nel corridoioadiacente. La
procuradei minorenni cheha
iscrittonel registrodegli
indagati conl'accusadi omicidio
volontarioquattrosedicenni, di
cui trecompagni di stanzadella
vittima, hadispostonuovi esami
irripetibili. Laversionefornita
dai ragazzi primadel rimpatrio
nonapparsacredibileagli
inquirenti. I quattrogiovani, che
hannorifiutatodi rispondere
all'interrogatorioformale
davanti agli inquirenti, subito
dopoi fatti avevanofarfugliato
agli agenti cheJonathansi
sarebbeferitosul lettomentre
giocavaconuncoltelloafarfalla
appenacomprato. Nel frattempo
i telefonini sequestrati ai
quattroindagati restanoal
vagliodegli investigatori.
AdelaidePierucci
RIPRODUZIONERISERVATA
Linchiesta
Dovevapartireconi
presupposti dellintegrazionee
del dialogo, inveceiniziata
allinsegnadellepolemichela
secondaedizionedella
settimanadi culturaislamica,
presentatalaltramattinanella
bibliotecaElsaMorantedi Ostia.
Gli insegnanti di religione
dellistitutocomprensivoMar
dei Caraibi, dovesi svolto
leventoinaugurale, hanno
disertatoil primo
appuntamentoeprendonole
distanzedalliniziativa. La
calorosaaccoglienza
dellistituto- hafattosapere
StefanoDi Tomassi, tragli
organizzatori - stataostacolata
dai docenti di religionechesi
sonodissociati. Picauta, la
dirigentescolastica, Lucia
Carletti, chepernon
smentisce: Gli insegnanti di
religionedellanostrascuola- ha
spiegato- hannochiesto
maggioretempoperaprireun
confronto. Nonabbiamonulla
controquestamanifestazione
raccontaunadelleinsegnanti di
religione- manonvogliamo
essereinseriti inundiscorso
chenonci compete. Siamostati
cancellati dallamanifestazione
evidentementeperchnon
siamostati convocati nei tempi
giusti. Di questacosanoi ne
vogliamostaretotalmenteal di
fuori. Il programma, illustrato
allapresenzadi Monsignor
Giovanni Falboedi Fareed
Alkootani, presidentedella
Legamondialemusulmanain
Italia, prevedefinoadomenica
tavolerotondeemomenti di
preghiera.
MirkoPolisano
RIPRODUZIONERISERVATA
Prof di religione in rivolta: no alle lezioni sullIslam
Ostia
I LAVORI SAREBBERO
STATI ESEGUITI
CON MOLTO RITARDO
E LA DESTINAZIONE
DUSO DELLIMMOBILE
ERA GI CAMBIATA
VALORI MASSIMI CICLO COMBINATO: CONSUMO 7,4 l/100 km. EMISSIONI CO
2
169 g/km.
*NISSAN JUKE VISIA 1.6 BENZINA BASE, 1.5 dCi BASE E 1.6 GPL BASE A 15.650, PREZZO CHIAVI IN MANO (IPT E CONTRIBUTO PNEUMATICI FUORI USO ESCLUSI). INCLUSA UNA RIDUZIONE DEL PREZZO DI LISTINO PARI RISPETTIVAMENTE A 1.000, 2.400, 3.000, RICONOSCIUTA DA
NISSAN IN COLLABORAZIONE CON LA RETE DEI CONCESSIONARI. ESEMPIO DI FINANZIAMENTO SU VISIA 1.5 dCi BASE: IMPORTO TOTALE DEL CREDITO 10.200, ANTICIPO 5.450, 36 RATE MENSILI DA 149 COMPRENSIVE, IN CASO DI ADESIONE, DI FINANZIAMENTO PROTETTO E PACK
2 ANNI DI ASSICURAZIONE FURTO E INCENDIO NISSAN INSURANCE A SOLI 599. IMPORTO TOTALE DOVUTO DAL CONSUMATORE 12.395, TAN 3,99% (TASSO FISSO), TAEG 4,48%, VALORE FUTURO GARANTITO (RATA FINALE) 7.040. IMPOSTA DI BOLLO IN MISURA DI LEGGE, SPESE DI
INCASSO MENSILI 3. OFFERTA VALIDA PER I FINANZIAMENTI FINO A 10.200. SALVO APPROVAZIONE NISSAN FINANZIARIA. INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI DISPONIBILI PRESSO I PUNTI VENDITA DELLA RETE NISSAN E SUL SITO NISSANFINANZIARIA.IT.
MESSAGGIO PUBBLICITARIO CON FINALIT PROMOZIONALE. LE IMMAGINI INSERITE SONO A SCOPO ILLUSTRATIVO. LE CARATTERISTICHE E I COLORI POSSONO DIFFERIRE DA QUANTO RAPPRESENTATO. LOFFERTA VALIDA, SALVO ESAURIMENTO DELLO STOCK, FINO AL 31/05/2014
PRESSO LE CONCESSIONARIE CHE ADERISCONO ALLINIZIATIVA.
SCOPRI DI PI SU JUKEREBEL.IT
TAN 3,99% TAEG 4,48%
Urban rebel chi sda le regole, supera le convenzioni e d spazio allinnovazione.
Nissan Juke da sempre un passo avanti: stile superiore, accessori esclusivi e prestazioni straordinarie.
Il crossover compatto Nissan che amplica il concetto di design. Ognuno di noi ha un lato ribelle. Ascoltalo.
OGGI TUO DA 149 EURO AL MESE
*
NissanConnect | Google
TM
Send-to-Car | Rear View Camera
NISSAN JUKE
Autogiapponese
V. di Settebagni, 702 (USC. 9 GRA)
Tel. 06 266868
V. Francesco Denza, 54 - Tel. 06 80690057
Mirauto
V. di Tor Cervara, 36 - Tel. 06 41205657
V. di Torre Spaccata, 111 - Tel. 06 2678941
V. Prenestina, 400 - Tel. 06 21808140
Regie Auto
V. delle Antille, 44 - Ostia Lido (RM) - Tel. 06 5640635
V. della Scafa, 260 - Fiumicino (RM) - Tel. 06 6581455
Numero Sette
V. Pineta Sacchetti, 203 - Tel. 06 3500131
V. Quirino Majorana, 110 - Tel. 06 55123211
V. Appia, Km 17.400 - Ciampino (RM) - Tel. 06 79341375
-TRX IL:06/05/14 20:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 50 - 07/05/14-N:
50
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:07/05/14 00:45-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 51 - 07/05/14-N:RCITTA
51
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
BuscontrolaSmart, treferiti
Treferiti nellincidentesulungomareDuilioadOstiatraun
autobus dellalinea062edueveicoli. Percauseancorada
accertarealle16circalautobuschepercorrevail
lungomareindirezionepiazzaleColombohatamponato
unaSmart all'altezzadellincrocioconviadel Bucintoro.
Unodei feriti unpasseggero, gli altri duestavanosullauto.
OstiaIncidentesul lungomare
IL CASO
Conduceva una vita tranquilla,
da lavoratore instancabile, da
marito, da padre. Fino a un paio
di settimane fa, AngeloRapiti, 55
anni, sembrava scoppiare di sa-
lute. Nessuno avrebbe immagi-
nato che nel giro di quattro gior-
ni sarebbe deceduto, stroncato
da un male inaspettato e appa-
rentemente inspiegabile a cui i
medici di tre diversi ospedali ro-
mani non hanno saputo dare
una minima spiegazione. Saran-
no ora i magistrati di piazzale
Clodio a fare chiarezza sulla
morte del cinquantacinquenne
che, dal 27 aprile al 1 maggio,
stato rimbalzato tra i pronto soc-
corso del Cto, del Sant'Eugenio e
del Fatebenefratelli. I tre nosoco-
mi, ora, sono finiti sotto la lente
della Procura. Dopo la denuncia
dei familiari di Angelo, infatti, il
pm Simona Marazza ha aperto
un fascicolo per omicidio colpo-
so e ha iscritto sul registro degli
indagati 11 camici bianchi che, in
tempi diversi, hanno avuto incu-
rail paziente.
TRE OSPEDALI
E' il 27 aprile, Angelo ha forti do-
lori all'addome. Alle 10 di matti-
na si precipita al pronto soccor-
so del Cto, ma dopo alcune anali-
si di routine viene trasferito all'
ospedale Sant'Eugenio. Angelo
arriva al secondo nosocomio nel
tardo pomeriggio e i medici lo
sottopongono ad una serie di ac-
certamenti. Dopo quasi dodici
ore passate tra le sale del pronto
soccorso, non viene rilevata nes-
suna patologia di particolare gra-
vit e il paziente decide di torna-
re a casa. Il giorno successivo
Angelo si rivolge al suo medico
curante che, dopo averlo visita-
to, gli prescrive una terapia. Nes-
suna medicina sembra per fare
effetto: i dolori continuano, sono
sempre pi insopportabili. La
mattina del 1 maggio, quindi, il
paziente si reca presso il Fatebe-
nefratelli sull'Isola Tiberina. Vie-
ne ricoverato, i dottori decidono
di sottoporlo a una tac. Mentre
gli accertamenti sono in corso,
per, Angelomuore.
LA DENUNCIA
Le cause del decesso sembrano
un vero e proprio mistero, e i fa-
miliari di Angelo non riescono a
darsi pace: la moglie e le figlie vo-
gliono risposte, chiedono chia-
rezza. Per questo motivo, assisti-
te dall'avvocato Alessandro Mar-
cucci, hanno denunciato la vi-
cenda in Procura. E' possibile
che in tre diverse strutture sani-
tarie nessuno si sia accorto che
un uomo stava rischiando la vi-
ta? E' questa la domanda a cui
dovranno rispondere i consulen-
ti nominati dal pm, che ha gi di-
sposto il sequestro delle cartelle
cliniche del paziente e l'autopsia
del corpo. Gli accertamenti me-
dico legali inizieranno oggi po-
meriggio e saranno svolti dal
professor Guido De Mari. Si trat-
ta di una vicenda che ricorda
l'odissea sanitaria di Giorgio
Manni, il muratore di 51 anni de-
ceduto nel luglio del 2011 al poli-
clinico di Tor Vergata, dopo esse-
re stato "palleggiato" tra i pronto
soccorso di Subiaco, Tivoli, e Ro-
ma. Manni si era presentato per
cinque volte inospedale chieden-
do di essere ricoverato, ma era
sempre stato dimesso dopo un
veloce controllo. Nel giro di una
settimana era deceduto. Dall'au-
topsiaerapoi emersoche l'uomo
aveva il fisico logorato da un tu-
more in stadio avanzato che non
era mai stato rilevato dagli accer-
tamenti medici.
MichelaAllegri
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Dal Cto al S. Eugenio senza venire a capo di quel malessere
Poi il ricovero al Fatebenefratelli e la tragedia dopo la Tac
`
Indagati undici camici bianchi per il decesso di Angelo Rapiti
dopo lodissea in tre nosocomi a causa di forti dolori allo stomaco
LA SENTENZA
Una gastroenterite non curata
adeguatamente l'ha strappata al-
la vita quando aveva solo sedici
mesi. Secondo i giudici del tribu-
nale di Roma si trattato di un'
omicidio colposo, commesso dal-
la dottoressa Maria Luisa Pelle-
grini, condannata in due diversi
gradi di giudizio, a scontare dieci
mesi di reclusione. Il calvario
ospedaliero della piccola inizia
la sera del 15 aprile del 2006. La
bambina ricoverata nel repar-
to di pediatria dell'ospedale di
Cassino perch il vomito e un'im-
portante dissenteria nonpermet-
tono al suo corpicino di essere
sufficientemente idratato. Il me-
dico di turno decide di sommini-
strarle una flebo ma poco dopo
subentra Maria Luisa Pellegrini,
un medico che quella stessa sera
deve prestare servizio in tre di-
versi reparti. Secondo il diario in-
fermieristico, alle dieci e mezza
di sera la flebo viene sospesa a
causa della fuoriuscita dell'ago:
Chiesto al medico se bisogna ri-
posizionarlo- si legge nel diario-
ha detto di no in quanto si sta
idratando per assenza di vomi-
to. I problemi di dissenteria del-
la bambina per ricominciano e
il mattino seguente, il giorno di
Pasqua, la bimba ha la febbre al-
ta e le viene somministrato il pa-
racetamolo, Una terapia anti-
biotica- secondo la procura- non
necessaria nel caso specifico .
Le condizioni della piccola preci-
pitano, iniziano i preparativi per
trasportarla all'ospedale Bam-
bin Ges, a Roma, ma nel frat-
tempo il cuoricino di Gloria
smette di battere per unaserie di
complicazioni dovute ad una
gastroenterite febbrile non ade-
guatamente trattata. Una sen-
tenza ingiusta- ha commentato
l'avvocatoDiegoMunafdopola
condanna della dottoressa- un
decesso tragico ma non ricondu-
cibile adomissioni.
AndreaOssino
RIPRODUZIONERISERVATA
Ho mal di pancia, muore in ospedale
Rapinavano le banche
sgominata una banda
`
Trovate le armi usate
durante i colpi, si allunga
la lista delle accuse
La bimba deceduta a Cassino:
medico condannato a 10 mesi
ANCORA MISTERIOSE
LE CAUSE
LA MOGLIE E IL FIGLIO
HANNO PRESENTATO
UN ESPOSTO
CHI HA SBAGLIATO?
LINDAGINE
Per mesi sono stati il terrore del-
le banche romane. Agivano in
modo sistematico sequestrando
per oltre unora i clienti e i dipen-
denti che legavano e imbavaglia-
vano. Si tratta di Giuseppe Pec-
chi, 45 anni, Giovanni Liscio di
42 e Roberto Burdieri di 57, con-
siderati veri esperti delle rapine a
mano armata. I tre sono gi in
carcere arrestati in flagranza di
reato ma ora dopo linchiesta del-
la squadra mobile e dei carabi-
nieri, la lista dei reati si allunga e
le indagini continuano per accer-
tare altri blitz armati. Non solo:
gli investigatori, monitorando i
tre, hanno scoperto un box al Ca-
silino dove vi erano nascoste pi-
stole semiautomatiche conla ma-
tricola abrasa, un fucile a canne
mozze e divise e palette della
Guardia di Finanza. Per ora sono
accusati di quattro colpi a mano
armata dove hanno agito trave-
stiti con parrucche e baffi finti
impugnando armi da fuoco. La
prima rapina dello scorso giu-
gno alla Banca Popolare delle
Marche a piazza Verbano,
80.000euroil bottino; laseconda
stata commessa un mese dopo
alla banca Carige di via Bevagna.
La terza ad agosto alla banca
delle Marche in Via Antonio De
Viti de Marco per una somma ra-
pinata di 67.000 euro; la quarta
il blitz a mano armata ad ottobre
alla banca Carige di circonvalla-
zione Gianicolense. Il modus
operandi dei banditi era sempre
lo stesso: uno dei rapinatori, ben
vestito, entrava allinterno della
filiale in prossimit dellorario
pomeridiano di chiusura e, arma-
to di pistola, favoriva lingresso
dei complici. Una volta allinter-
no costringevano il direttore del-
la filiale ad avviare le procedure
per lapertura della cassaforte
temporizzata, sequestrando i di-
pendenti ed i clienti in ununica
stanzaconi polsi legati.
M.D.R.
RIPRODUZIONERISERVATA
ELENCO FARMACIE
CONEFFE
FARMACIA DEL PIGNETO DOTT.
ARMATO
Via del Pigneto, 77
Tel: 06/7028951
Roma
farmaciadelpigneto@email.it
FARMACIA CALIFANO
Via Frascati, 62
Colonna (Roma)
Tel: 06/9438023 Fax: 06/9438214
farmaciacalifano@alice.it
FARMACIA LAURA COTTI
Viale G. Marconi, 312/314
Tel: 06/5583706
Roma
farmacotti@gmail.com
FARMACIA Dr.i DAMIANI Snc
Via Po 37 c/d/e
00198 Roma
Tel. 068416541
farmaciadamiani@farmaciapo.com
www.farmaciadamianiroma.com/
FARMACIA S. EMERENZIANA
Via Nemorense, 178/186
00199 Roma
Tel:06/86206452
Farmacia.emerenziana@libero.it
FARMACIA FATTORI
Via Palmiro Togliatti, 1501
(Colli Aniene)
00155 Roma
Tel: 06/4064551
FARMACIA FOGLIANI SNC
Via Tarquinio Prisco, 46
00181 Roma
(fermata Metro Furio Camillo)
Tel: 06/7808444
Farmacia.@fog.it
FARMACIA FRANCHI
Via Tuscolana, 182 184 186
(angolo Largo Saluzzo, 1) Roma
Tel: 06/ 7017413
farmaciafranchi@tiscali.it
FARMACIA CURIO DENTATO DI ROSSI
GUENDALINA
Viale Giulio Agricola, 94 96
00174 Roma
Tel: 06/71584402
rossiguendalina@libero.it
FARMACIA DELLIMPRUNETA
Viale Vico Pisano, 58/60/62 - 00146
Roma
Tel:06/55266336
impruneta@spaziofarmacia.it
FARMACIA DEL CIMENTO DOTT.
ANGELO IZZO
Via DellAccademia del Cimento, 16
00147 Roma
(angolo Via di Tor Marancia)
Tel:06/5132735
Farmacia.angeloizzo@gmail.com
FARMACIA VIII COLLE
Dr.ssa ANTONELLA IZZO
Via Paolo Di Dono, 35
00143 Roma
Tel: 06/5030678
www.farmaciaottavocolle.it
ANTICA FARMACIA PESCI
Dott.ssa Ciotti Alessandra
Piazza di Trevi 89
00187 Roma
tel 066792210
info@anticafarmaciapesci.it
www.anticafarmaciapesci.it
FARMACIA TAGLIAVINI
Via di Priscilla, 77/79
00199 Roma
Tel: 06/86219999
Farmacia.tagliavini@libero.it
-TRX IL:06/05/14 20:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 52 - 07/05/14-N:
52
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
-TRX IL:06/05/14 22:05-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 53 - 07/05/14-N:
53
www.ilmessaggero.it
Mercoled 7Maggio2014
Cronacadi Roma
LA STORIA
Il primo tatuaggio l'ho fatto
quando avevo tredici anni, un
dragone sul polpaccio sinistro,
ero affascinato dagli uomini che
vedevo al mare o in piscina, dai
quei lorodisegni, avolte sbiaditi,
che davano una forma e una
sembianza diversa al loro cor-
po. Nicol Grignani da allora
non si pi fermato. Oggi ha 36
anni e quasi il 60 per cento del
corpo- fattaeccezione per il viso,
il collo e le mani - pieno di dise-
gni, volti, frasi, ricordi. Per me
non solo la ricerca di una parti-
colare forma estetica - spiega -
una filosofia di vita, perch unta-
tuaggio, se fatto da mani sapien-
ti, come un'opera d'arte di Mi-
chelangelo Merisi o del Caravag-
gio. Purtroppo in Italia c' anco-
ra un forte pregiudizio nei con-
fronti di chi si fa tatuare. Roba
da delinquenti o disgraziati in
realt - aggiunge Nicol - un tat-
too racchiude un significato pi
profondo, non di rado legato an-
che ai ricordi personali. Sul suo
corpo ci sono i ritratti di Robert
De Niro e Danny Trejo, ma sono
soprattutto le figure sacre, del
Cristianesimo a vincere. Sulla
sua schiena trionfa, infatti, l'im-
magine di Cristo, una Vergine
Maria sotto il bicipite e un rosa-
rio sull'altro. Figure sacre per
un'arte antica e nobile considera-
ta, a torto, pagana e dissacran-
te.
C. Moz.
RIPRODUZIONERISERVATA
`
Novit di questanno: al posto degli aghi bacchette di legno
Lorganizzatore: Chi lavora con noi rispetta igiene e leggi
`
La body art diventa un trend: oltre 500 professionisti
da tutto il mondo saranno allhotel Ergife per tre giorni
TENDENZE
Il principio quello di considera-
re lapelle, l'organopiestesodel
corpo umano, come una tela
biancapronta a esser dipinta. C'
chi cede un braccio, una spalla o
una gamba all'ago intriso di colo-
re solo per inseguire le mode del
momento, per copiare la farfalli-
na di Belen o il gladiatore del ca-
pitano. Ma c' anche chi, ed la
maggior parte, ritiene il tatuag-
gio una vera e propria opera d'ar-
te, degna di appartenere non so-
lo ai marinai. Su questo si fonda
la cultura del tattoo, che fa dell'
Italia uno dei paesi pi all'avan-
guardia in Europa per tecniche
usate e per la bravura dei tatua-
tori-artisti e che promette di sve-
larsi ai romani, dal 9 all'11 mag-
gio, nelle sale dell'hotel Ergife in
occasione del quindicesimo In-
ternational tattooexpo.
I NUMERI
Numeri da grandi eventi, quelli
della rassegna che assicura di ri-
petere il successo dello scorso
anno, quando i visitatori furono
pi di 15 mila. Per l'edizione
2014, la manifestazione presente-
ral pubblicocirca500tatuatori
provenienti da tutto il mondo,
250 gli stend e seimila i metri
quadrati di spazio espositivo.
ormai diventato un appunta-
mento fisso per il settore - rac-
conta l'organizzatore, Paolo Co-
re - e gli stessi tatuatori nonsono
pi quelli degli anni Novanta,
che lavoravano di nascosto negli
scantinati di qualche locale.
una componente molto qualifi-
cata con un background alle
spalle fatto di studi artistici co-
mele accademie d'arte.
LE MODE
Un esempio Antonio Proietti,
tatuatore con un passato di re-
stauratore per il Vaticano. Do-
po essermi diplomato al liceo ar-
tistico di via Ripetta - racconta
Antonio - ho intrapreso l'arte del
restauro nello studio di Rodolfo
Papa, ma da anni ho messo la
mia professionalit al servizio
dei tatuaggi. Il motivo? L'arte
non ha limiti n strade preferen-
ziali, se lasci dapartele mode del
momento e la superficialit di al-
cuni che si fanno un tatuaggio
solo per piacere agli altri e per
spirito di emulazione, ti accorgi
che crescono sempre pi le per-
sone disposte a farsi tatuare per
immortalare a vita quella che,
nei fatti, un'opera d'arte. E co-
s, dopo aver affrescato la chiesa
di San Crisogono a viale Traste-
vere, Antonio dipinge ora i corpi
umani. Alla rassegna quest'an-
no, inoltre, lavoreranno anche
tatuatori provenienti dal Messi-
co che incideranno la pelle utiliz-
zando la tecnica degli Aztechi e
dei Maya o i giapponesi che, la-
sciando da parte aghi e macchi-
nette elettriche, realizzeranno le
loro opere con bacchette di le-
gno. Tutto naturalmente se-
guendo i principi igienici e le re-
gole imposte - aggiunge Core -
considerato il fatto che i tatuato-
ri, per esercitare la professione,
devono possedere un'abilitazio-
ne regionale.
LE MALATTIE
Il rischio di contrarre malattie o
innescare infezioni si pratica-
mente azzerato. E le possibili re-
azioni allergiche sono diminuite
grazie ai particolari tipi di pig-
menti colorati che contengono
una concentrazione di metalli
via via decrescente e che non pe-
netrano nell'organismo giacch
si fermano al primo strato dell'
epidermide.
CamillaMozzetti
RIPRODUZIONERISERVATA
Larte sulla pelle, tatuaggi in mostra
De Niro e un rosario, i miei portafortuna
NICOL
HA INIZIATO
A 13 ANNI
HO VOLUTO
PROTEGGERE
SOLO IL VISO
E LE MANI
Ledizione dellanno scorso
ha catturato oltre
quindicimila visitatori
Sotto, il viso di De Niro
tatuato sul braccio di Nicol
ANTONIO PROIETTI
PRIMA AFFRESCAVA
CHIESE E MONASTERI
ORA DIPINGE
E DECORA
CORPI UMANI
OPPORTUNITA' D'AFFARI
CESSIONI
ACQUISTIAMOcontoterzi attivit industria-
li, artigianali, commerciali, turistiche, alber-
ghiere, immobiliari, aziende agricole, bar.
Clientela selezionata paga contanti. Busi-
ness Services Group telefono 02-29518272
RICERCA PERSONALE
QUALIFICATI
IMMOBILDREAMSpAricerca agenti immo-
biliari ambosessi, automuniti, con esperien-
za pluriennale nel settore immobiliare a cui
affidare la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.
Agli agenti immobiliari selezionati offriamo
1.400 Euro, provvigioni ed incentivi.I candi-
dati interessati possono inviare il loro
curriculum a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
IMMOBILDREAM SpA ricerca venditori
immobiliari ambosessi, automuniti, iscritti
alla Camera di Commercio con esperienza
pluriennale nel settore immobiliare a cui
affidare la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.
Ai venditori selezionati offriamo 1.400 Euro,
provvigioni edincentivi.I candidati interessa-
ti possono inviare il loro curriculum a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
IMMOBILDREAM Spa ricerchiamo nove
acquisitori ambosessi diplomati o laureati
max 35 anni automuniti con esperienza
pluriennale documentabile nellacquisizio-
ne di immobili di prestigio in Roma. Ai
candidati selezionati offriamo Euro 1.200,
provvigioni ed incentivi. Per appuntamento
inviare curriculum vitae a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
IMMOBILDREAMSpa ricerchiamo tre con-
sulenti immobiliari ambosessi per la vendita
di immobili in Roma, diplomati o laureati,
max 35 anni, automuniti, con esperienza
documentabile nella vendita immobiliare di
appartamenti di pregio in Roma.Ai candidati
selezionati offriamo Euro 1.200, provvigioni
ed incentivi. Per appuntamento inviare
curriculum vitae a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
AGENTI
IMMOBILDREAMSpAricerca agenti immo-
biliari ambosessi, automuniti, con esperien-
za pluriennale nel settore immobiliare a cui
affidare la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.
Agli agenti immobiliari selezionati offriamo
1.400 Euro, provvigioni ed incentivi.I candi-
dati interessati possono inviare il loro
curriculum a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
IMMOBILDREAM SpA ricerca venditori
immobiliari ambosessi, automuniti, iscritti
alla Camera di Commercio con esperienza
pluriennale nel settore immobiliare a cui
affidare la vendita di appartamenti di nuova
costruzione presso i nostri cantieri in Roma.
Ai venditori selezionati offriamo 1.400 Euro,
provvigioni edincentivi.I candidati interessa-
ti possono inviare il loro curriculum a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
IMMOBILDREAM Spa ricerchiamo nove
acquisitori ambosessi diplomati o laureati
max 35 anni automuniti con esperienza
pluriennale documentabile nellacquisizio-
ne di immobili di prestigio in Roma. Ai
candidati selezionati offriamo Euro 1.200,
provvigioni ed incentivi. Per appuntamento
inviare curriculum vitae a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
IMMOBILDREAMSpa ricerchiamo tre con-
sulenti immobiliari ambosessi per la vendita
di immobili in Roma, diplomati o laureati,
max 35 anni, automuniti, con esperienza
documentabile nella vendita immobiliare di
appartamenti di pregio in Roma.Ai candidati
selezionati offriamo Euro 1.200, provvigioni
ed incentivi. Per appuntamento inviare
curriculum vitae a:
ricercapersonale@immobildream.it . Non si
risponde a privi requisiti
CENTRI RELAX
A.A.A.A.A.A. EUR bellissima massaggi
completi impazzirai 389/68.51.627
A.A.A.A.A. PIRAMIDE nuovissimo centro
massaggi orientale chiamami
06/57.28.91.51
SARAdolcissimaitalianamassaggi comple-
ti da sogno zona Alberone tutti giorni
06/78.53.126
MESSAGGI
A.A. BELLISSIMA trans italianissima e
femminile pochi giorni Piazzale Clodio
335/14.96.293
A. CLODIO bellissima trans giamaicana
nera espertissima esageratamente dotata
potentissima garantito 335/52.67.137
A. METRO Cipro transex Francessina
dolcissima femminile e disponibile
389/580.52.80 no anonimi
BELLISSIMO ragazzo italiano super dota-
to. Riservatissimo. Tutti giorni. Zona Prati.
366/80.63.897. Alessandro.
MARCONI affascinante trans giovanile dol-
ce potentissima piena fino tardi
327/55.44.368 anche altrui
RELAZIONI SOCIALI
A.A.A.A.A.A.A.A. CASSIAgiapponese bel-
lissima 380/37.19.588
A.A.A.A.A.A.A.A. GIAPPONESE Piazzale
Clodio 366/71.76.899
A.A.A.A.A.A.A. PALMIRO.TOGLIATTI no-
vita' giapponese 320/63.33.467
A.A.A.A.A.A. ALTRUI nuovissima bellissi-
ma moretta impazzirai 327/91.53.070
A.A.A.A.A.A. FURIO.CAMILLO nuovissi-
ma bellissima cinese 366/13.24.771
A.A.A.A.A.A. MONTEVERDE nuova orien-
tale bella dolce 327/87.86.303
A.A.A.A.A. EUR.MONTAGNOLA brasilia-
na bellissima 389/29.54.436 tutti giorni
A.A.A.A. ACILIA nuovissima spettacolare
croatasnella irresistibile 340/84.54.301 sem-
pre
A.A.A.A. APPIA irresistibile indimenticabili
momenti di completo relax 06/78.91.31
A.A.A. ACILIA dolcissima Shamari tanti
baci tutto naturale 345/60.30.170 indipen-
dente
A.A. ALTRUI abbondantissimo decolt
nessun limite sempre disponibile chiamami
389/93.27.782
A. CASSIA Diana tutta emozioni naturali
decolt abbondante pazientissima
346/289.46.93 tutti giorni
A. FURIO.CAMILLO Via Enea ragazza
cinese molto carina 333/77.69.924 solo
italiani
A. SALARIA novit bellissima irresistibile
passionalissima eccitantissime emozioni
abbondantissimo decolt incontrami
346/86.01.298
ARDEAarrivata bellissimamora abbondan-
te decolt disponibile sentiamoci
06.91.30.619- 340.66.00.275 anche domani
AVENTINO.PIRAMIDE bionda spagnola
alta snella disponibile abbondante decolt
328/75.45.760 indipendente sempre
BALDUINA bellissima bionda decolt ab-
bondante provocantissima tutto al naturale
329/14.913.43 tutti giorni
BARBERINI incantevole fiorellino snella
seducente bocconcino al naturale accon-
sensiente 345/17.08.504 tutti giorni
CIAMPINOnuovissimabulgara snellairresi-
stibile bellezza curve da impazzire indimenti-
cabile sempre 348/42.86.040
CLODIO tornata Patrizia deliziosissima
decolt tutta emozioni al naturale
327/94.78.169 tutti giorni
EUR.SPINACETO nuovissima ragazza
strabellissima abbondantissimo decolt pa-
zientissima emozioni naturali tutto
333/57.109.26 .
FIUMICINO348/91.83.279primissima Pau-
la biondina acqua sapone giovanile dei tuoi
sogni tutto.
FLAMINIA.NUOVA sexy ragazza abbon-
dante decolt naturali soddisfazioni infinite
388/10.75.754 anche domani
GREGORIO.VII Diana mora esuberante
decolt meravigliososfrenate emozioni tutta
curve 06/39.67.45.38
INFERNETTO novit dolcissima bionda
curvesballodisponibile lunghissime emozio-
ni 100% impazzirai 366/36.41.943
JULIA Talenti sfrenata bionda decolt
meraviglioso curve d'urlo stravolgenti emo-
zioni 377/66.12.545- 06/64.41.01.73
MONTEVERDEbellissima spettacolare nip-
pospagnoletta sfrenatissima bomba sexy
tutta emozioni naturali 345/08.43.872 indi-
pendente
PIAZZALE.EROI bellissima biondina tutta
disponibile eccitatissima emozioni pazze-
sche impazzirai 348/41.66.595 sempre
PONTE.NONA novit Eva provocantissima
ragazza sexy momenti eccitanti tutto natura-
le 329/57.42.068
PONTE.NONA novit spettacolare moretta
stangona disponibile 100% 9:00- 21:00
sempre 327/13.44.467
RE.ROMA affascinante sexy intransigente
giapponesina educazione anche emozioni
acquatiche 388/73.40.705 indipendente.
SAN.GIOVANNI nuovissima giapponesina
abbondante decolt super disponibile tutta
emozioni naturali 389/61.51.216
TERMINI.CAVOURnovit spettacolare tut-
ta curve grandioso decolt abbondante
veramente tutto 331/86.68.655
TORVAIANICAnovit bomba sexy lunghis-
sime emozioni relax totale 06/91.33.646-
366/10.92.812 anche domani
VALMONTONE nuovissima irresistibile ra-
gazza greca snella disponibile tutto imperdi-
bile 329/38.54.589 tutti giorni
VIA.CASTEL.DI.LEVAindipendente straor-
dinaria marchigiana bellissima chiamami
tutti giorni 333/33.78.586
ZONA.PIAZZA.ANNIBALIANO metroB1
stupenda italiana disponibile 100% intransi-
gente capricciosa educazione
349/53.71.180
I TUOI ANNUNCI VISIBILI
ANCHE SU
-TRX IL:06/05/14 22:09-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 54 - 07/05/14-N:
54
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRoma
Moretti e Buy
ciak, si gira
a Montecitorio
IL SET
Piazza Montecitorio by night si
popola di persone, tante. Due
su tutte: Nanni Moretti e Mar-
gherita Buy, che esibisce una
pettinatura corta. Sono l per gi-
rare una scena del nuovo film
di Moretti, "Mia madre". Tanti i
curiosi che si sono fermati a
guardare, ma nessuno stop per
la troupe che ha continuato a la-
vorare, filmando la camminata
adue. Moretti nonharesistitoa
una linguaccia durante una
pausa, magari un gesto scher-
zosamente liberatorio dopo es-
sersi calato nel nuovo perso-
naggio. Mia madre la storia
di una regista politicamente im-
pegnata dalla vita privata mol-
to complicata e in crisi, imper-
sonata dalla Buy. Nel cast del
nuovo film di Moretti c' anche
l'attore John Turturro, nella
Capitale in questi giorni anche
per presentare il suo nuovo la-
voro da regista, "Gigol per ca-
so". Set blindatissimo, ma filtra-
no notizie sulla nuova storia di
Moretti che arriva a tre anni
dalla precedente pellicola Ha-
bemus papam e racconta di
una donna che si sta separando
dal compagno, un attore, con
cui ha una figlia adolescente.
Moretti interpreta il fratello.
KristinaRadanovic
RIPRODUZIONERISERVATA
Solidariet protagonista sul palco
Sopra, Annalisa
Minetti e Raffaello
Balzo. A destra,
Giada Curti
con Elisabetta Pellini
FOTO DI LEONARDO PUCCINI
Sopra e sotto, Nanni Moretti
e Margherita Buy sul set
in piazza Montecitorio
FOTO BARILLARI A sinistra,
i due artisti scherzano
durante una pausa FOTO OLYCOM
LINAUGURAZIONE
Sar un evento da condividere e
raccontare in tempo reale sulla
rete. Una festa di tutti. Dove i
protagonisti, questanno, le su-
perstar saranno coloro che par-
teciperanno. Inizia il conto alla
rovesciaper gli Internazionali di
Tennis, levento che inaugura uf-
ficialmente la movida romana e
tutti gli occhi sono puntati sulla
Ballroom, il nuovo spazio del di-
vertimento sotto le stelle, che
questanno dopo 71 edizioni
cambia radicalmente volto alle
notti del ForoItalico.
Gli internazionali diventano
social e interattivi. Addio al vec-
chio villaggio vip: domani sera -
con il concerto di Giuliano Pal-
ma - la sfera tridimensionale al-
lestita allinterno del Foro Itali-
co, cuore pulsante dellevento, si
accender per dare il via a una
grande notte. Gli Internazionali
saranno la festa di tutti: dal pub-
blico agli artisti che si esibiran-
no sul palco, dai dj ai tennisti,
tutti saranno chiamati a raccon-
tare in diretta la propria night
experience nella Liveroom - un
salottino stile confessionale cre-
ato allinterno dello spazio even-
ti - dove commenti e interviste
saranno trasmesse in tempo rea-
le sul sito ufficiale dellevento.
Anchorman deccezione, due Ie-
ne: Angelo Duro, che inizier
domani sera, e il twerkatore
Stefano Corti, previsto per mar-
ted 13.
Facebook, Twitter e Insta-
gram saranno occhi e orecchie
di uno degli appuntamenti pi
attesi di Roma. Trasformandovi
in blogger potrete anche condi-
videre le foto che vi verranno
scattate durante le serate sui so-
cial network grazie a particolari
macchine fotografiche collegate
a internet. In una parola: vivere
levento in tempo reale. Anche
per chi lavora. Camerieri, ho-
stess, addetti alla biglietteria rac-
conteranno ogni giorno su Insta-
gram tramite lhastag ufficiale
#ballroom e #IB14 il dietro le
quinte degli Internazionali.
Vi diverte lidea? Allora sbri-
gatevi, perch questanno i bi-
glietti stanno davvero andando
a ruba. Ad oggi sono 2.600 gli ac-
creditati che potranno godersi a
partire da domani e fino al 18
maggio un ricco calendario di
spettacoli. Giusto per darvi un
assaggio del primo weekend: ve-
nerd si parte con il Power Pa-
cha, Official Party di Ibiza, men-
tre sabato ci penser il re dei dj
di New York Louie Vega a far
scatenare lapista.
Partecipare? semplicissi-
mo: basta richiedere un accredi-
to sul sito www.internazionali-
tennis.it oppure su socialexten-
der.com, compilare unformcon
i propri dati e sperare di essere
arrivati in tempo. Il prezzo del
biglietto va dai 10 ai 15 euro.
Niente file allingresso: la bal-
lroom sar infatti dotata di var-
chi elettronici che consentiran-
no a chi ha il biglietto e sar mu-
nito di un codice di accedere al-
lingresso di piazza Lauro De Bo-
sis (allObelisco) senza attende-
re neanche unminuto. Certo, un
pizzico di esclusivit rimane: so-
lo pochi trend setter, accreditati
dai pr, avranno infatti a disposi-
zione un braccialetto elettroni-
co, vero e proprio oggetto di cul-
to (attualmente introvabile) per
accedere a un ingresso vip dedi-
catosuviale delle Olimpiadi. Per
attivarlo? Nemmeno a dirlo bi-
sognerscattarsi unselfie.
Non solo serate mondane, pe-
r: la Casa delle Armi ospiter la
mostra Playground, che prende-
r il via domani e sar aperta fi-
no al 16, e ospiter street artist
come Sten e Lex, Gabriele De
Santis, Ruth Proctor e Giusep-
pe Stampone. E poi via a labora-
tori per bambini, workshop
aperti al pubblico e campi da
gioco, con lobiettivo di legare
larte contemporanea allosport.
VeronicaCursi
RIPRODUZIONERISERVATA
ELOGIO DELLA PERFEZIONE
IN PUNTA DI PENNA
SONO I CONSIGLI DI STILE
FIRMATI DA CRISTINA PARODI
CHE HA PRESENTATO IL LIBRO
CON GUILLERMO MARIOTTO
CHARITY
Vince chi aiuta i bambini e noi
stasera siamo tutti vincenti.
lenergia travolgente di Annali-
saMinetti a scaldare il cuore del
pubblico intervenuto al Gal del-
lArte per la ricerca, levento de-
dicato alla raccolta fondi per la
ricerca delle patologie oncologi-
che infantili il cui ricavato con-
sente di istituire borse di studio
dellUnit di Oncologia Pediatri-
ca del Policlinico. Al teatro di via
Merulana il mondo dello spetta-
colo sposa la solidariet in una
serata, organizzata dallassocia-
zione Fabrizio Procaccini Onlus,
in cui la metafora della vita viag-
gia attraverso lo sguardo felice
di chi ha superato la propria bat-
taglia. Numerosi i personaggi, al-
cuni dei quali salgonosul palcoa
ritirare il premio per limpegno:
Paolo Conticini, Elisabetta Pel-
lini, Fioretta Mari, Luciano
Cannito, Emanuela Tittocchia,
Luca Napolitano, Stefano Mai-
netti, Francesco Giorgino, Ro-
saria Renna, Camilla Nata, Mi-
chele DAnca, Eleonora Scopel-
liti, Roberta Scardola, Nicol
Centioni, Luca Guadagnini, Na-
dia Rinaldi, Jacopo Sipari di Pe-
scasseroli, Anna Munaf. E tra
gli interventi diretti dal regista
Anthony Peth, trova consensi la
richiesta della Minetti che, dopo
aver ricevuto il premio per il suo
impegno nella musica, convince
il pubblico, insieme al condutto-
re Michele Cucuzza, ad intona-
re di Nel bludipintodi blu.
FedericaRinaudo
RIPRODUZIONERISERVATA
Da gioved via alla grande maratona di tennis: nella Ballroom interattiva del divertimento
anche un confessionale dove campioni e pubblico racconteranno le notti glam al Foro Italico
Internazionali social
Sopra, Stefano Corti, il twerkatore delle Iene
In alto, la Ballroom al Foro Italico. A sinistra,
il look da figli dei fiori per il party di venerd
GIULIANO PALMA
COLONNA SONORA
DELLOPENING
POI PACHA POWER
CACCIA AL BRACCIALE
PER TREND SETTER
-TRX IL:07/05/14 00:50-NOTE:RCITTA
-MSGR - 20 CITTA - 55 - 07/05/14-N:RCITTA
55
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it TuttaRoma
LA FESTA
Duemila invitati nella sala gigan-
tesca dell'hotel che da Monte
Mario guarda tutta Roma ascol-
tano gli inni conla mano sul cuo-
re. E' la festa di Israele. Sessanta-
sei anni dalla Dichiarazione di
Indipendenza e le bandiere sven-
tolano, i filmati raccontano di
Gerusalemme e Tel Aviv, del de-
serto dei Negev e delle bellezze
del Paese amico. Alcune scene,
in bianco e nero, immortalano i
vecchi caff. Aricevere l'amba-
sciatore di Israele Naor Gilon,
con la consorte Orly. Li affianca
la piccola figlia. Un'arpa e un vi-
olino suonano musica classica,
ma nel momento in cui entra-
no nel salone il presidente del
Senato Pietro Grasso con la mo-
glieMaria, cheil ricevimentoha
il suo inizio ufficiale. L'amba-
sciatore sale sul palco, rivolge
parole di benvenuto ai presenti,
dice: Israele uno stato giova-
ne, nonostante i suoi sessantasei
anni. Non li dimostra. Ed pron-
to, con l'Italia, ad aiutare con la
ricerca il genere umano. Mi au-
guro che si possa raggiungere la
pace con il Paese vicino. Israele
desidera sempre la pace. Il no-
stro augurio avere partner pa-
lestinesi in questa aspirazione.
Parla dell'amicizia tra Israele e
Italia e di tanto altro. Scrosciano
gli applausi quando dice: Sha-
lom. PietroGrassodichiara: Ho
accolto con piacere l'invito. Una
profonda amicizia lega i nostri
due Stati. Parla di calamit co-
me il razzismo e il negazioni-
smo. Dice della speranzadi pace
e della auspicabile soluzione di
due Stati che non si facciano la
guerra.
Buon compleanno a Israe-
le. Battimano e brindisi. La tor-
ta che l'ambasciatore e il Presi-
dente del Senato tagliano tra i
clic, grande, bianca e azzur-
ra. Ha i colori dello stato festeg-
giato e una grande Stella di Da-
vid disegnata sopra. Poi gli inni,
cantati dalla potente voce mae-
stro del Coro della Comunit,
fanno scattare tutti sull'attenti.
E' Alessandro Cecchi Paone a
presentare l'evento. Ci sono
l'ambasciatore degli Stati Uniti
John Phillips, l'ambasciatore di
Francia AlainLe Roy con la mo-
glie Anne, e molti diplomatici a
presenziare al ricevimento. Ci
sono Riccardo Pacifici, presi-
dente della Comunit ebraica e
Riccardo Di Segni, Rabbino Ca-
po di Roma, e altre personalit.
Buffet lunghi metri e metri.
Trionfi di fiori candidi. Drink.
Salutano l'ambasciatore il gene-
rale Baldassarre Favara, Fiam-
ma e Susanna Nirenstein,
Gianni Di Gennaro, Giovanni
Maria Flick, Furio Colombo,
Enrico Cisnetto e la moglie Io-
le, Marisela Federici, Sandro
Di Castro, e molti, molti, altri.
Uscendo si ammirano i disegni
dei bambini ispirati a Israele, le
foto che attraggono e invitano
ad visitare il Paese, e Naor Gilon
dall'alto della sua statura, d ap-
puntamentoatutti i presenti per
il prossimoanno.
PaolaPisa
RIPRODUZIONERISERVATA
Duemila invitati al ricevimento
per il sessantaseiesimo anniversario
Israele celebra
lindipendenza
A Monte Mario diplomazia e istituzioni tra musica e brindisi allevento organizzato dallambasciatore Gilon
Shopping in famiglia per Brigitta Boccoli
col marito Stefano Nones Orfei
e il figlio Manfredi. Fisico perfetto
per lattrice: ha posato nuda su PlayBoy
BENVENUTO A ROMA
Edward Nalbandian
ministro Esteri Armenia
da Teheran
Accanto, Riccardo Pacifici
con la moglie e, a sinistra,
Alain Le Roy
In basso, a sinistra,
il taglio della torta
di Naor Gilon
e la consorte Orly
insieme con Pietro Grasso
e la moglie Maria
Qui sotto: al centro,
Gianni Di Gennaro
con Giovanni Maria Flick
e, in basso,
Marisela Federici
FOTO DI RINO BARILLARI
ARRIVEDERCI A ROMA
Toshimitsu Motegi
ministro Economia Giappone
a Parigi
CONIGLIETTA A PIAZZA DI SPAGNA
Ford Fiesta GPLcon Clima e SYNC

9.950
FINO A 6.000 DI VANTAGGI
ECOINCENTIVI
SOLO A MAGGIO ECOINCENTIVI FORD SU TUTTA LA GAMMA GPL
Via Flaminia, 1113
Via Salaria, 128
Dragona
Via asamassa 60/62
Ostia
Via asella 6
06 33 235 1 06 56 19 31
www.lidauto.it www.fordstar.it
06 51 7621
GR Uscita ia a isana
Via ontina
Via Marconi /31
omezia: Via i astelli Romani 63
www.carpoint.it
Oferta valida per immatricolazioni fno al 31/05/2014 per Ford Fiesta 3 porte 1.4 GPL 92CV a fronte di rottamazione o permuta di una vettura immatricolata entro il 31/12/2004 e posseduta da almeno 6 mesi. Solo per vetture in stock, grazie al contributo dei Ford Partner. IPT e contributo
per lo smaltimento pneumatici esclusi. Ford Fiesta: consumi da 3,3 a 7,2 litri/100 km (ciclo misto); emissioni CO2 da 87 a 138 g/km. Messaggio pubblicitario con fnalit promozionale. Le immagini presentate sono a titolo puramente illustrativo e possono contenere accessori a pagamento.
-TRX IL:06/05/14 20:58-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 56 - 07/05/14-N:
56
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaAgenda
DOPODOMANI
A VILLA MEDICI
PROIEZIONE
DI TWO DAYS
IN PARIS DEL 2007
DI E CON JULIE DELPY
MOSTRE
LA RASSEGNA
Roma e Parigi, gemellate nel no-
me della cultura, tornano a in-
contrarsi nellaCapitale finoal 12
maggioe inuna seconda fase dal
7 giugno al 17 agosto. Jours de
France il titolo della manifesta-
zione indue tempi che puntasul
cinema di ieri e di oggi e sul fe-
nomeno tutto contemporaneo
della street art. Organizzata con
il sostegno di Roma Capitale e
dellAmbasciatadi Francia sotto
la direzione culturale di Jacque-
line Zana-Victor, Jours de Fran-
ce inaugura la nuova partner-
ship tra il Municipio I di Roma e
il XIII arrondissement di Parigi.
E si snoda attraverso proiezioni
di film, dibattiti, una grande mo-
stra e una conferenza mondiale
sulla street art. I luoghi: lInsti-
tut Franais - Centre Saint
Louis, il Teatrodi Villa Torlonia,
lAccademia di Francia Villa Me-
dici, Macrotestaccio, lAcquario
Romano. Lingresso libero.
CINEMA
Stasera alle 19.30 allAcquario
romano (piazza Manfredo Fan-
ti) la manifestazione verr inau-
gurata ufficialmente alla presen-
za delle autorit e dellAmba-
sciatore di Francia AlainLe Roy.
Unconcerto delle pifamose co-
lonne sonore del cinema italia-
no e francese firmate Piovani,
Morricone, Coulais, Tiersen
chiuder la serata. Domani toc-
ca al cinema: allInstitut
Franais verr proiettato il clas-
sico del 1956 Notre Dame de Pa-
ris di Jean Dellanoy (alle 9 e alle
12). Aseguire un dibattito mode-
rato dal distributore della Bim
ValerioDe Paolis. AVilla Medici
(alle 20.30) di scena Un giorno
speciale di Francesca Comenci-
ni, il filmche segue due giovanis-
simi alle prese con la precariet
del lavoro e le speranze per il fu-
turo, presentato due anni fa alla
Mostra di Venezia. Al teatro di
Villa Torlonia, alle 18, in pro-
gramma il dibattito Il cinema
svelato.
Venerdi alle 20.30 Villa Medici
ospiter la proiezione di Two
days in Paris, lapplaudita com-
media di Julie Delpy, storia del-
lamore complicato tra una fran-
cese e un americano. Lunedi 12
la giornata sar interamente de-
dicata a Carlo Lizzani. Alle 18.30
lInstitut Franais ospiter undi-
battito sul maestro scomparso
nellottobre scorso, alla presen-
za del figlio Francesco Lizzani.
Alle 21.30 verr proiettato Cellu-
loide, il film del 1996 in cui il re-
gista ricostruisce la lavorazione
del capolavoro neorealista di
Rossellini Romacitt aperta.
STREET ART
Il 7 giugno si aprir al Macro la
mostra Paris-Rome/Roma-Pari-
gi, les jours du Street Art, curata
da Stefano S. Antonelli e nata
nellambito del progetto Avan-
guardie Urbane. Sar un percor-
so comparato attraverso i nuovi
linguaggi di questa forma di
espressione che forse la pi
partecipata del mondo e ha rivi-
talizzato il dialogo dellarte con
lemasse.
Gli artisti francesi in mostra si
chiamanoC215, Alexone, Popay,
Epsilon Point, Philippe Beaude-
locque, Seth. Per lItalia vedre-
mo le opere di 108, Moneyless,
Aris, Eron, Tellas, Lucamaleon-
te, Andreco.
GloriaSatta
RIPRODUZIONERISERVATA
Alma-Tadema e i pittori
dell800 inglese
Il visitatore potr riapprezzare
o conoscere il mondo creato
dai padri dell'Aesthetic
Movement: Millais, Rossetti,
Burnes Jones e Alma Tadema.
`Chiostro del Bramante, via della
Pace 5, tel 06.916508451. Orario:
tutti i giorni ore 10-20,
sabato-domenica ore 10-21.
Ingresso: intero 13 euro, ridotto 11
euro. Fino al 5 giugno 2014
Gli Etruschi
e il Mediterraneo
La citt di Cerveteri
La rassegna rappresenta
un'occasione irripetibile per
raccontare, in modo nuovo e
inedito, la storia della
straordinaria civilt etrusca
che per la prima volta viene
presentata non in maniera
generale, ma concentrando
l'attenzione su una singola
citt - Cerveteri - che spicca
per
grandezza e importanza nel
contesto delle relazioni tra i
popoli del Mediterraneo
antico.
`Palazzo delle Esposizioni, via
Nazionale 194, tel 06.39967500 -
848.082408 (scuole). Orario:
domenica, marted, mercoled e
gioved ore 10-20. Ingresso: intero
12 euro. Fino al 20 luglio 2014
Andy Warhol
Lesposizione presenta 150
opere, tele, fotografie, sculture
che fanno parte della Brant
Foundation e raccontano una
storia intensa e uno scambio
culturale unico fra il giovane
collezionista e lartista.
`Fondazione Roma Museo -
Palazzo Cipolla, via del Corso 320,
tel 06.98373328. Orario: aperture
straordinarie: 1 maggio ore 10-20,
2
giugno ore 10-20, 29 giugno ore
12-20, 15 agosto ore 10-20.
Ingresso: intero 13 euro, ridotto 11
euro. Fino al 28 settembre 2014
Antonia Ciampi
Archivio dei sogni
Unesperienza sensoriale
straordinariamente suggestiva
lungo le stanze della Casina
delle Civette dove installazioni
mobili, arredi e sonorit
d'epoca evocano la presenza
del Principe Giovanni
Torlonia.
`Museo della Casina delle Civette
e Dipendenza Villa Torlonia, via
Nomentana 70, tel 06.0608.
Aperto 20, 21 e 25 aprile 2014.
Ingresso: biglietto museo +
mostra intero 5 euro. Fino all'8
giugno
Ettore Spalletti
Un giorno cos bianco
cos bianco
Settanta opere, tre musei, un
solo titolo per tre mostre
(Maxxi, Roma; Gam, Torino;
Madre, Napoli) che nascono
dal desiderio di presentare la
variet, complessit e
profondit della pratica
artistica di Ettore Spalletti,
maestro dell'arte
contemporanea italiana.
`Maxxi - Museo nazionale delle
arti del XXI secolo, via Guido Reni
4/a, tel 06.39967350 -
www.fondazionemaxxi.it. Orario:
marted-mercoled-gioved-venerd
domenica ore 11-19, sabato ore
11-22. La biglietteria chiude un'ora
prima. Ingresso: intero 11 euro,
ridotto 8 euro. Fino al 14
settembre.
Mafai-Kounellis
La libert del pittore
La mostra prende le mosse
dalla rivoluzionaria svolta
impressa da Mafai al proprio
lavoro a partire dagli anni
1957-58 per offrire, con uno
straordinario omaggio di
Jannis Kounellis al pi
anziano maestro, una diversa
angolazione di lettura del
protagonista di unepica
stagione dell'arte a Roma.
`Museo Carlo Bilotti - Aranciera
di Villa Borghese, viale Fiorello La
Guardia, tel 06.0608. Orario: 10-16.
Ingresso: intero 8. Fino al 1
giugno
2014.
FESTIVAL
ESPOSIZIONI
Quasi un miracolo le due mostre
che il Macro riuscito a inaugura-
re ieri riempiendo fino a settem-
bre il suo cartellone di stagione,
nonostante la nube di incertezza
cheloavvolge. Lunicacosasicura
- conferma lassessore alla cultura
Flavia Barca - il trasferimento
imminentedel Macrosottolegida
e il controllo dellAzienda che gi
gestisce Scuderie del Quirinale e
Palaexpo. Un declassamento che
indebolisce lautonomia del mu-
seoe lapossibilitdi dialogare alla
pari con altre ribalte del circuito
internazionale dellarte contem-
poranea, ma almeno gli garanti-
sce, sullacarta, sopravvivenza.
REGGENZA
Inattesa di definire questo passag-
gio il museo resta sotto reggenza.
Accantonato il progetto di farne
una fondazione e fallito il tentati-
vo di affidarne la regia a un diret-
tore artistico esterno, decimato il
cast di esperti a contratto che ga-
rantiva la programmazione, ridot-
to allosso il personale. E soprat-
tutto il budget a disposizione per
le attivit espositive. In bilancio
appena61 milaeuroche dovranno
bastare sino a fine anno: sotto la
giunta precedente lo stanziamen-
to del Campidoglio era pi del
doppio, cui si aggiungevano i 450
milioni di una sponsorizzazione
Enel, che stata per il momento
disdetta, e i 150 mila euro di contri-
buti dellAssociazione Amici del
Macroche si scioltaper protesta.
Varare nuove iniziative in questa
situazione, che lassessore Barca
sembra incapace di sbrogliare in
tempi brevi, davvero un atto di
caparbia vitalit, che va a tutto
merito della direttrice pro tempo-
re Alberta Campitelli e del suo
staff. Anche perch si tratta di due
mostre di buona qualit. La pri-
ma, curata da Benedetta Carpi,
STAR Adam Goldberg e Julie Delpy in Two days in Paris
Cerone e arte argentina
ma il Macro nella nebbia
Hogarth, Reynolds,
Turner
Pitturainglese versola
modernit.
Inmostraopere di pittori
comeHogarth, Reynolds,
Gainsborough, Wright of
Derby, Stubbs, Fssli,
Constablee Turner, che
offronounospaccato
significativodella peculiarit
e originalitdellarte inglese.
`Palazzo Cipolla, via del Corso
320, tel. 06.98373328.
Cinema
musica e arte
ecco i Jours
de France
`
Fino al 12 maggio e dal 7 giugno al 17 agosto
film di ieri e di oggi ed eventi sulla street art
AGOR
Via della Penitenza, 33, tel. 066.874.167
Il Dio del massacro di J. Reza regia di C.
Luti
Ore 21.00 Sala B
Quello che le donne pensano di dal lm
What women Want regia di P. Perelli con
R. Bonaccorsi, M. Taglione Ore 21.00
AMBRA JOVINELLI
Via Guglielmo Pepe, 43, tel. 0683082620
Gioele Dix - Nascosto dove c pi luce
di G. Dix con G. Dix, C. Delle Fratte
Domani ore 21.00
ARCOBALENO
Via F. Redi, 1/a, tel. 06.442.481.54
Lolita di V. V. Nabokov regia di I. Testoni
con M. Mandolini, A. Biancoore
Ore 21.00
ARGENTINATEATRO DI ROMA
Largo Argentina, 52, tel. 06.684.00.01
Il Ratto DEuropa per unarcheologia
dei saperi comunitari di C. Longhi regia
di C. Longhi con D. Allegro, N. Bortolotti
Ore 21.00
ARGOT STUDIO
Via Natale del Grande, 27, tel. 065.898.111
Good With People di D. Harrower regia di
T. Panici con V. Scalera, T. Panici
Ore 21.00
BELLI
Piazza S. Apollonia, 11/a, tel. 06.589.48.75
La nzione della vita (tv, sex & family)
di G. Antonucci regia di F. Branchetti con
F. Branchetti, I. Giannone
Ore 21.00
BRANCACCIO
Via Merulana, 244, tel. 0680687231.2
Signori ... Le Pate de la Maison! di M.
DeLaporte, A. De La Patelliere regia di M.
Micheli con S. Ferilli, M. Micheli
Domani ore 21.00
CASADELLE CULTURE
Via San Crisogono, 45, tel. 06.583.332.53
Oscar W. regia di A. Onori con M. Torbi-
doni Domani ore 21.30
C.T.D.C. - TEATRO TOR BELLA MONACA
ang. via Tor Bella Monaca-D. Cambellotti,
11, tel. 062.010.579
Crash Flight regia di M. Paciotti, L. Pa-
squali con R. Andol, A. Dossi
Ore 21.00
DE SERVI
Via del Mortaro, 22, tel. 06.679.51.30
Signorine in trans di C. Berni, F. Nunzi
regia di C. Berni, F. Nunzi con C. Berni, M.
Della Vecchia
Ore 21.00
DEI SATIRI (SALA GRANDE)
Piazza Grottapinta, 18, tel. 066.871.639
Chi senza peccato ... fa una vitaccia!
di G. Irti, A. Mancini regia di P. La Delfa con
R. Ciarmoli, A. Aglioti
Ore 21.00
DELLA COMETA
Via del T. Marcello, 4, tel. 06.678.43.80
Buona domenica di D. Laurent regia di R.
Ciufoli con E. Siravo, E. Aureli
Ore 21.00
DELLE MUSE
Via Forl, 43, tel. 0644233649/0644119185
LAgenzia della felicit di G. Di Stasio
regia di G. di Stasio con W. Pirol, R. San-
toro
Domani ore 21.00
DI DOCUMENTI
Via Nicola Zabaglia, 42, tel.
065.744.034/3288475891
Frida K. di V. Moretti regia di E. Rosso con
E. Rosso Ore 20.45
ELISEO
Via Nazionale, 183/E, tel.
06.488.21.14/06/48872222
Il malato immaginario di Molire regia
di M. Bernardi con P. Bonacelli, P. Milani
Ore 17.00 turno F1
FLAVIO
Via G. M. Crescimbeni 19, tel. 0670497905
LInferno di D. Alighieri regia di F. Ventu-
rini con F. De Vita
Ore 21.00
GHIONE
Via delle Fornaci, 37, tel. 06.637.22.94
Minchia signor tenente di A. Grosso
regia di N. Pistoia con D. Antonini, A.
Grosso
Ore 21.00
GOLDEN
Via Taranto,36, tel. 0670493826
Chiamalo ancora amore di A. Fornari, T.
Fornari, A. Maia, V. Sinopoli regia di A.
Fornari con G. Ferreri, D. Morozzi
Domani ore 21.00
IL PUFF
Via Giggi Zanazzo, 4, tel. 065.810.721
Euro meglio prima...Ci hanno fatto il
CUD! di Delle Donne, Borrelli, Fiorini regia
di L. Fiorini con L. Fiorini, C. Toscano
Venerd 09 maggio ore 22.30
IL VASCELLO SALAG. NANNI
Via G. Carini, 78, tel. 06.588.10.21
Trilogia dellattesa regia di F. Iacozzilli
con E. Bongiovanni, G. Parlanti
Ore 21.00
ITALIA
Via Bari, 18, tel. 06.442.392.86
Pablo &Pedro - Nozze di Coccio di F.
Nardi, M. Setaro, N. Renzo regia di M. Se-
taro Domani ore 21.15
LO SPAZIO TEATROLOSPAZIO.IT
Via Locri, 42-44, tel.
06.770.764.86/06/77204149
Come Erika e Omar... tutto uno show.
Il primo Diversamente musical ita-
liano di T. Rossi regia di E. Iacchetti con M.
Pironti, G. Andreotti Ore 20.45
MANZONI
Via Monte Zebio, 14/c, tel. 06.322.36.34
California Suite di N. Simon regia di M.
Farau con G. DAngelo, P. Quattrini
Ore 21.00
NINO MANFREDI
Via dei Pallottini, 10 - Ostia Lido, tel.
06.563.248.49
Tutto Shakespeare in 90 minuti di
adatt. A. Benvenuti regia di A. Benvenuti
con A. Benvenuti, N. Formicola Ore 21.00
OLIMPICO
Piazza G. da Fabriano, 17, tel. 06.326.59.91
Festival Internazionale della Danza
2014 - Comics di E. Pellisari regia di core-
ogr.: E. Pellisari, M. Porceddu
Ore 21.00
OROLOGIO - SALA GASSMAN
Via de Filippini, 17/a, tel. 066.875.550
La caccia di G. Moretti regia di G. Moretti
con A. Caramel, L. Ciardo
Ore 21.30 ingresso con tess. soci
OROLOGIO - SALA MARIO MORETTI
Isabelle Eberhardt: Io parto per
lignoto di P. Merolli regia di D. Iacovacci
con S. Religioso, D. Iacovacci
Domani ore 21.15 ingresso con tess. soci
OROLOGIO - SALA ORFEO
Via de Filippini, 17/a, tel. 06.683.922.14
Love - Lamore ai tempi della ragione
permanente di L. Ferrari Carissimi, F.
Morgan regia di L. Ferrari Carissimi con M.
Cocci, A. Favella
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
PARIOLI PEPPINO DE FILIPPO
Via Giosu Borsi, 20, tel. 068.073.040
E arrivata la felicit di P. De Filippo
regia di L. De Filippo con L. De Filippo, V.
De Luca
Domani ore 21.00
PETROLINI - SALA FABRIZI
Via Rubattino, 5, tel. 06.575.74.88
Chi entrer nel mio letto? di A. Plini
regia di M. Smirnova con G. Beneventano,
V. Beth
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
Teatri
-TRX IL:06/05/14 20:58-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 57 - 07/05/14-N:
57
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaAgenda
CLASSICA
DANZA
TEATRO
BAMBINI
POP ROCK & JAZZ
I Quintorigo
suonanoHendrix
Unviaggionellamusicadi Jimi
Hendrix: lopropone l'ottima
banddei Quintorigo, cio il
sassofonistaValentinoBianchi,
il violoncellista GionataCosta,
il violinistaAndrea Costae il
bassistaStefanoRicci, conaltri
musicisti (come il vocalist Eric
Mingus, figliodi Charlie),
nellalbumQuintorigo
Experience, che esce nel 70
anniversariodellanascita del
chitarristadi Seattle.
`Circolo degli Artisti,
circoloartisti.it
F. Z.
Luigi Piovano
Prosegue la stagione
concertistica dell'Universit di
Roma Tor Vergata, organizzata
dall'Associazione Roma
Sinfonietta. Nel concerto di oggi
sono protagonisti l'Orchestra
Roma Sinfonietta e Luigi
Piovano (foto) come direttore e
solista di violoncello. In
programma due tra i pi grandi
geni della musica di tutti i
tempi, i massimi rappresentanti
del classicismo viennese della
fine del Settecento: Joseph
Haydn con il Concerto n. 1 in do
maggiore per violoncello e
orchestra e Wolfgang Amadeus
Mozart con la Sinfonia n. 29 in
la maggiore K. 201. Luigi
Piovano, uno dei migliori
violoncellisti italiani, primo
violoncello solista dellOrchestra
dellAccademia Nazionale di
Santa Cecilia e primo violoncello
solista ospite della Tokyo
Philharmonic Orchestra e della
Seoul Philharmonic Orchestra.
`Universit di Tor Vergata, Facolt
di Lettere e Filosofia, Auditorium
Ennio Morricone, ore 18.
Concerto per violoncelli
Claudio Ronco e Emanuela
Vozza propongono brani del
Settecento.
`Sala della Crociera (Via del
Collegio Romano, 27), ore 18.
www.archetipaottava.it
Recital operistico
LOrchestra dei Virtuosi
dellOpera di Roma esegue Il
barbiere di Siviglia di Rossini.
Nel cast Giuliano Di Filippo,
Mauro Utzeri, Sabina Leone e
Carlo Riccioli.
`Salone Margherita, ore 20.30.
www.ivirtuosidelloperadiroma.com
L.D.L.
Le due porte
L'avviso in italiano e in inglese
e suona tassativo: Attraversa la
prima porta solo se sei pronto a
ballare qualsiasi tipo di musica.
Gli amanti del tango tango
nuevo o neotango chiaramente
specificato possono riunirsi per
ballare oltre sessant'anni di
ballabili, purch muniti di sano
spirito d'avventura. E le hashtag
di riferimento non lasciano
dubbi sui contenuti della serata:
#neolonga, #tango_nuevo,
#crossover_milonga,
#tango_alternativo,
#tango_alternatif, #neotango.
Fedeli alla disciplina tanguera,
comunque, prima di lanciarsi in
pista (ore 21-22.15) ci si pu
dedicare alla pratica, affidata alle
cure dei maestri di
Felinotangoclub, Veronica
Carbini e Manuel Lodovici.
`Neo-longa Via dei Messapi, ore
22.15-01.30, info e prenotazioni:
3474099140, ingresso 10 euro
D.Ber.
Lolita
Il classico di Nabokov diretto da
Ilaria Testoni. Interpreti Mauro
Mandolini, Annalisa
Biancofiore, Paolo Benvenuto
Vezzoso e Virginia Ferruccio.
`Arcobaleno. Via Francesco Redi,
1/A. Da stasera al 1 giugno.
Love
Riscrittura noir di Scene da un
matrimonio di Bergman, regia
di Leonardo Ferrari Carissimi,
con Marco Cocci, Anna Favella,
Chiara Mancuso, Gabriele
Paoloc.
`Orologio. Via de Filippini, 17/A. Da
stasera al 15 maggio.
Good with people
La pice di David Harrower
diretta da Tiziano Panici, anche
interprete insieme con Vanessa
Scalera. Lautore di Blackbird
propone unindagine morale sul
caso della famiglia Huges,
guidando lempatia dello
spettatore da un personaggio
allaltro.
`Argot Studio. Via Natale del
Grande, 27. Da stasera al 18 maggio.
Lagenzia della Felicit
Scritta e diretta da Geppi Di
Stasio (foto), la commedia
racconta di una strana impresa
di pompe funebri...
`Delle Muse. Via Forl, 43. Fino a
domenica.
Ma.Sto.
Infanzia alla ribalta
Una nuova giornata da
trascorrere insieme, grandi e
piccoli, all'insegna di laboratori,
scoperte, proiezioni ed incontri
domenica prossima, al Nuovo
Cinema Palazzo. Il terzo
incontro con il ciclo "Infanzia
alla ribalta-Ribalta la citt"
vedr una mescolanza di et ed
esperienze. Il programma
prevede al mattino laboratori di
astronomia, dai 10 anni in su, e
di costruzione di giochi di
piazza, dai 6 anni in su. Nel
pomeriggio danze popolari e
citt senza paura (dai 6 anni in
su): per ripensare il quartiere di
San Lorenzo come un ambiente
di gioco, un luogo da scoprire,
attraversare e trasformare con
gli strumenti del teatro e della
fantasia.
`Nuovo Cinema Palazzo, piazza dei
Sanniti 9/A. Info:
www.nuovocinemapalazzo.it.
L.M.
Caetano Veloso
Il cantautore brasiliano Caetano
Veloso torna a Roma dopo 4 anni
con la Banda C (Pedro S,
chitarre; Ricardo Dias Gomez,
basso; Marcello Callado, batteria)
e presenta il suo nuovo album
Abraao, che segna il ritorno ai
tempi del tropicalismo condito di
rock. Roba di classe.
`Auditorium Conciliazione,
auditoriumconciliazione.it
Barsantini a Le Mura
BettiBarsantini il nuovo cd dei
Barsantini, cio Marco Parente e
Alessandro Fiori: un saporito mix
di punk, pop, poesia e energia
aperto da Dissocial Network,
brano manifesto del lavoro della
band toscana.
`Le Mura, lemuramusicbar.com
The Traveller allAsino
The Traveller, cio il cantautore
Massimo Forleo, si muove fra rock
e folk e presenta il primo cd della
trilogia Uncensored Kingdom,
tratta dalla tetralogia di
Shakespeare su Riccardo III:
diventer un musical con 15 brani.
`Asino che Vola, lasinochevola.com
Fra gli altri appuntamenti...
Alla Locanda Atlantide
(locandatlantide.com) c La Notte
delle Chitarre, con il chitarrista
brasiliano Julim Barbosa.
AllAlexanderplatz
(alexanderplatz.it) c il trio del
batterista Ezio Zaccagnini con il
progetto Zac In Progress.
AllArciliuto (arciliuto.it) Appunti
di Viaggio per fiati e percussioni,
con Nicola Alesini e Massimiliano
Di Loreto. Al Big Mama
(bigmama.it) jazz e soul con il
quartetto del vocalist Arnaldo
Santoro. Al Fonclea (fonclea.it)
rock con i Pura Utopia.
F.Z.
fabrizio@fabriziozampa.com
porta in scena un campionario,in
gran parte inedito di carte e dise-
gni, firmati da Giacinto Cerone
(1957-2004), uno dei pi talentuo-
si artisti italiani, della generazio-
ne che comincia ad emergere ne-
gli anni Ottanta, scomparso dieci
anni fa (nella foto una sua opera).
Un prezioso controcanto di segni
e colori che si sviluppa parallela-
mente alla sua produzione a tre di-
mensioni, rivelando una passione
per larte orientale e la sua legge-
rezza decorativa. Tra i pezzi pi
belli una serie di grandi fogli dedi-
cati al mitodi Ofelia.
La seconda mostra, provenien-
te dal Museo darte contempora-
nea di Buenos Aires, unampia
panoramica di 50 artisti votati al-
lastrazione, che sulle orme di
Mondrian hanno cercato regole e
appigli nella geometria, e nei suoi
artifici ottici, vivendo la loro sta-
gione pi feconda tra gli anni Cin-
quantae Sessanta.
DaniloMaestosi
RIPRODUZIONERISERVATA
Coppadi Eufronio
Si apre domani aCerveteri la
mostraLacoppadi Eufronio:
patrimoniodellumanit. Il
preziosoreperto tornatoa
casadopo40anni di assenzae
molti misteri. Capolavoro
dell'artegrecadel 500-490
a.C., cheil GettyMuseum
restitu all'Italia nel 1999,
firmatoda Euphronios e dal
suoallievoOnesimos. Mostra
apertafinoal 20luglio.
`Cerveteri, Museoarcheologico
La Roma antica
e i medici
degli animali
Veterinari allantica. Ottavo
appuntamento del ciclo di in-
contri dedicati allarcheologia.
Il tema di oggi Un nuovo alta-
re funerario della Fondazione
Dino ed Ernesta Santarelli e i ve-
terinari nel mondo romano ed
curato da Massimiliano Papi-
ni. Al Salone Borromini. Biblio-
teca Vallicelliana. Piazza della
Chiesa Nuova 18. Ore 17. Ingres-
sogratuito. Tel. 0668802671.
Le notti bianche. Presentazio-
ne del libro di Alessandro Bar-
bera e Stefano Feltri La lunga
notte delleuro (Rizzoli). Inter-
vengono con gli autori Enrico
Morando e Alberto Bagnai. Mo-
dera Lucia Annunziata. Al Tem-
pio di Adriano. Piazza di Pietra.
Ore 18.
Paesaggioe Fotografia. il pri-
mo di quattro incontri sul pae-
saggio italiano e i suoi cambia-
menti negli ultimi 30 anni, a
partire dal Viaggio in Italia di
Luigi Ghirri, a cura di Alessan-
dra Capodiferro e Valeria Grilli,
assieme a Marco Delogu. Oggi
Le rovine della guerra e i rude-
ri nel paesaggio, con Simon
Norfolk, Duilio Giammaria, An-
na Filigenzi. Al Museo Naziona-
le Romano, Palazzo Altemps,
viaSantApollinare 8. Ore 18.
P.Pol.
PRATI
Via degli Scipioni, 98, tel.
06.397.405.03/3663108327
Ma che bella serata! la resa dei conti! di
F. Gravina regia di F. Gravina
Ore 21.00
SALAUMBERTO
Via della Mercede, 49, tel. 06.679.47.53
Taxi a due piazze di R. Cooney regia di G.
Guidi con G. Guidi, G. Ingrassia
Venerd 09 maggio ore 21.00
SALONE MARGHERITA
Via Due Macelli, 75, tel.
066.798.269/066.791.439
Raffaello e la Leggenda della Fornarina
- Il pittore e la modella in una grande
storia damore di G. Acquisti (libretto)
regia di G. Amodio con B. Platania, E.
DAmoreDomani ore 20.30
SISTINA
Via Sistina, 129, tel. 064.200.711
Jesus Christ Superstar - XXAnniversa-
rio di A. L. Webber, T. Rice regia di M.R. Pi-
paro con T. Neeley, S. Molinari Ore 21.00
SPAZIO UNO
Vicolo dei Panieri, 3, tel. 06.455.405.51
Questo non paese di F. Apolloni regia di
M. Caprara, F. Apolloni con D. Bond, M. Ca-
prara Ore 21.00 ingresso con tess. soci
TEATRO DEI CONCIATORI
Via dei Conciatori, 5, tel. 0645448982
Il grande Flebowsky - Storie di ordinaria
corsia di da F. Blini regia di G. Piola con N.
Pistoia, K. Roselli
Ore 21.00 ingresso con tess. soci
TEATRO DELLANGELO
Via S. de Saint Bon, 19, tel. 06.375.135.71
Questi fantasmi di E. De Filippo regia di A.
Avallone con A. Avallone, F. Tuppo
Ore 21.00 Sala Grande
TEATRO FURIO CAMILLO
Via Camilla, 44, tel. 06.976.160.26
Breve racconto domenicale di M. Fel-
dman regia di M. Cherubini (e traduz.)
Domani ore 21.00
TEATRO QUIRINO VITTORIO GASSMAN
Via delle Vergini, 7, tel. 06.679.45.85
Sogno di una notte di mezza sbornia di
E. De Filippo regia di A. Pugliese con L. De
Filippo, C. Rosi Ore 20.45
TEATRO ROMA
Via Umbertide 3, tel. 06.785.06.26
Bamboccioni - Che noia il posto sso di
R. DAlessandro regia di R. DAlessandro
con R. DAlessandro, E. Casertano
Ore 21.00
TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA
Via dei Romagnoli, 717 Ostia Antica, tel.
06.442.392.86/06/5650071
Adelphoe - I Fratelli di P. Terenzio Afro
regia di S. Giordani ore 10.30
TEATRO TESTACCIO
Via Romolo Gessi, 8, tel. 065.755.482
So tutto sulle donne di M. Falaguasta
regia di M. Fiorini con L. Latino, F. Mosca-
telli Ore 21.00 con tess. soci
TEATRO TIRSO DE MOLINA
Via Tirso, 89, tel. 06.841.18.27
Storia nostra di T. Fornari da Storia no-
stra di C. Pascarella regia di S. Messina
con T. Fornari, E. Fresi Ore 21.00
TEATRO TORDINONA
Via degli Acquasparta, 16, tel. 067.004.932
Moms! Il primo variet sulla maternit
di J. Daum, L. Carson, A. Kelly, B. Pollard
regia di F. Ceriani con C. Ferraro, C. Lo Ca-
stro Ore 21.00 Sala Strasberg
The White Roomdi C. Gramaglia con C.
Gramaglia Ore 21.00
TEATRO VITTORIA
P.zza S.Maria Liberatrice, 10, tel.
06.574.01.70/065.740.598
LAvaro di da T. Gautier regia di C. Di Palma
con L. Arena, F. Vona
Venerd 09 maggio ore 21.00
A.GI.MUS.
Brahms & Schubert Duo con M. Al-
genti (violoncello), L. Francese (piano-
forte)
Sabato 10 maggio ore 20.30 Chiesa di
Ponte SantAngelo, Piazza Ponte San-
tAngelo
ARTE DEL SUONARE
Via Aniene 5-SantAngelo Romano, tel.
3470804603
La classica a Trastevere con M. Picuno
(pianoforte)
Venerd 09 maggio ore 21.00 Sala Tra-
stevere via della Paglia, 43 - Roma
Le Schubertiadi con M. Picuno (piao-
forte)
ASS. ROMASINFONIETTA
Via Portogallo, 5, tel. 06.321.117.12
Luigi Piovano dirige lOrchestra
Roma Sinfonietta con L. Piovano (vio-
loncello)
Ore 18.00 AuditoriumEnnio Morricone -
Facolt di Lettere e Filosoa Universit
Tor Vergata
AUDITORIUM CONCILIAZIONE
Via Conciliazione, 4, tel. 066.843.921
Caetano Veloso
Ore 21.00
AUDITORIUM DEL MASSIMO
Via Massimiliano Massimo, 1, tel.
06.592.30.34
Fabio Mariani Group - On My Hands
Tour con F. Mariani (guitar), V. Maurogio-
vanni (el. bass)
Venerd 09 maggio ore 21.00
AUDITORIUMPARCO DELLAMUSICA-
SALATEATRO STUDIO
Viale Pietro de Coubertin, 15, tel.
06.802.412.81
Signore e Signori ecco a voi: il Piano-
forte
Domani ore 10.00 e ore 11.30
The Piano 1 in my life - Lucio Perotti
Venerd 09 maggio ore 21.00 Studio 2
AUDITORIUMPARCO DELLAMUSICA-
SALAPETRASSI
Lezioni di Rock. Viaggio al centro
della musica - Tutto Springsteen 1
con E. Assante, G. Castaldo
Ore 21.00
AUDITORIUMPARCO DELLAMUSICA-
SALASINOPOLI
Omaggio a Vivaldi dir. F.M. Sardelli con
Accademia Barocca di Santa Cecilia
Venerd 09 maggio ore 20.30
C.T.D.C. - CENTRO CULTURALE ELSA
MORANTE
Piazza Elsa Morante, tel. 06.606.560.41
Quattro passi nel cinema indipen-
dente Domani ore 21.00
GONFALONE
Via del Gonfalone, 32, tel. 06.687.59.52
Alla corte di Federico II - Ensemble
Aurora con E. Gatti (violino), M. Gatti
(traversiere)
Domani ore 21.00
TEATRO DELLOPERA
P.zza Beniamino Gigli, 1, tel.
06.481.602.55/06/4817003
Lelisir damore regia di R. Cappuccio
dir. D. Renzetti con R. Feola / E. Sadovni-
kova, A. Poli / P. Kolgatin
Domani ore 20.00 (turno A)
TEATRO STUDIO KEIROS
Via Padova, 38a (Pz.Bologna), tel.
0644238026/3405468099
Da NewYork: Akiko Pavolka Duo con
A. Pavolka (voce, piano)
Venerd 09 maggio ore 21.00 ingresso
con tess. soci
Lirica e Concerti
-TRX IL:06/05/14 21:58-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 58 - 07/05/14-N:
58
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaCinema
Fuoristrada
Documentario m m m
di Elisa Amoruso, con Giuseppe
Della Pelle, Marioara Dadiloveanu,
Daniele Acciobanidei
Sembra un film di
Almodovar, invece succede
tutto a Roma. E succede
davvero. I fuoristrada del
titolo sono quelli guidati da
Pino, meccanico di San
Giovanni con una passione
per i rallye e un sogno
segreto. Diventare una
donna. Almeno allesterno,
perch quanto al resto un
uomo a tutti gli effetti.
Tanto che un giorno, grazie
a uno dei suoi amati
fuoristrada, getta anche le
basi per mettere su una
nuova famiglia. Diversa da
tutte, ma solo in
apparenza... Piccolo,
semplice, irresistibile: una
delle poche vere rivelazioni
dellultimo festival di Roma.
Pino/Beatrice ha ancora la
sua officina a San Giovanni.
Marianna venuta dalla
Romania per sposarlo. Suo
figlio ha passato qualche
guaio a scuola, perch
lItalia non ancora un
paese tollerante. Ma un film
cos fa sognare.
`Intrastevere, Nuovo Cinema Aquila
Songe Napule
Musicale - commedia m m 1/2
dei Manetti Bros., con Alessandro
Roja, Giampaolo Morelli, Serena
Rossi, Paolo Sassanelli, Carlo
Buccirosso, Peppe Servillo, Antonio
Pennarella
Il pianista fa il poliziotto,
perch tocca lavorare, e poi
raccomandato. Il questore
tuona contro i raccomandati
e chi li manda, ma poi li
assume. Il commissario d la
caccia al camorrista senza
volto (e senza un dito). E il
pianista-poliziotto viene
infiltrato nella band di Lollo
Love, cantante neomelodico
che piace a tutta Napoli,
camorristi compresi. Ma oltre
a dover suonare melodie
stomachevoli, lo
sbirro-tastierista si trova
presto invischiato in un
conflitto sentimentale
insanabile... Omaggio sfrenato
e irresistibile, malgrado
qualche piccola scivolata, a
Napoli e al cinema popolare
di una volta. Senza nostalgia,
ma con un divertimento
contagioso che parte dagli
attori e conquista tutto il
film, tra sceneggiata e
musicarello, poliziottesco e
parodia.
`Barberini, Lux, Starplex, Uci Parco
Leonardo
La sedia della
felicit
Commedia - avventuroso m m m
di Carlo Mazzacurati, con Valerio
Mastandrea, Isabella Ragonese,
Giuseppe Battiston, Katia
Ricciarelli, Raul Cremona, Milena
Vukotic, Fabrizio Bentivoglio
La sedia della felicit?
quella del regista. E chi non
ci credesse, guardi di cosa
stato capace Mazzacurati in
quello che sapeva sarebbe
stato il suo ultimo film.
Leggerezza, divertimento,
velocit, intelligenza,
inventiva. Nessuna servit
tematica (i temi sono gi
dentro i personaggi, o non
sono). E una riserva
daffetto per i suoi adorabili
sciagurati che forse era il
vero segreto di questo
padovano scomparso troppo
presto. Il tutto per seguire
le folli peripezie di un
tatuatore romano e
unestetista palermitana
arenati chiss come a
Jesolo. E buttati dal caso e
dal bisogno allinseguimento
di un fantomatico tesoro,
tra luoghi e personaggi
improbabili e verissimi. Per
paradossale che possa
sembrare, uno dei film pi
vivaci e allegri dellanno.
`In 17 sale (vedi Le Trame), Nuovo
Olimpia v.o. con s.t.
Nymphomaniac
vol. 2
Commedia m m m 1/2
di Lars von Trier, con Charlotte
Gainsbourg, Stellan Skarsgrd,
Stacy Martin, Shia LaBeouf, Jamie
Bell, Willem Dafoe
Alla ricerca del piacere
perduto. Nel vol. 2, molto
pi azzardato, sporco
(formalmente) e
interessante del primo, Joe
diventa adulta ma non si
ferma. Si sposa, fa un figlio,
sfinisce il marito, le prova
tutte, dal sesso a tre al
sadomaso passando per la
terapia di gruppo. Ma
quando entra in un giro
criminale che il suo destino
si compie. Nel disordine e
nel dolore che sono il
prezzo di una conoscenza
fuori dalle norme. Stavolta
insomma comanda lei, non
lesangue Seligman, che
anche qui ascolta e
commenta, ma ha ben poca
presa sugli eccessi (e i
misteri) di Joe. A partire
dal suo primo orgasmo -
mistico? - a dieci anni...
Anime sensibili, alla larga.
Anche se fra bondage,
natiche in fiamme e sesso a
tre, spesso fa capolino una
nota di humour beffardo..
`In 10 sale (vedi le Trame), allAlcazar
lun e mar. in v.o. con s.t.
Locke
Drammatico m m m 1/2
di Steven Knight, con Tom Hardy
Tutto in una notte. Ivan
Locke un tipo preciso, ma
ha solo una notte per
sistemare mille cose. Deve
spiegare al suo vice come
sostituirlo in un lavoro
molto delicato. Deve correre
da una donna in sala parto.
E deve dire tutto a sua
moglie, cercando anche di
spiegarle perch sta
mollando lei, i figli e il
lavoro per una sconosciuta...
Cos guida nella notte, a
tutta velocit verso Londra.
Guida e parla, mentre le
luci gli scorrono addosso
come se fosse lastronauta
di 2001. E mentre parla con
il suo capo, con il suo vice,
con moglie e figli, con la
donna e con i medici in
sala parto, la sua missione
diventa la nostra. Come in
Space Oddity di David
Bowie. Come in tutti quei
film (Cosmopolis, Holy
Motors) in cui unauto
diventa il nostro mondo in
pericolo. Geniale,
trascinante. Da vedere a
tutti i costi in originale.
`Fiamma, Giulio Cesare, Greenwich,
Tibur, UCI Parco Leonardo, e al Nuovo
Olimpia in v.o. con s.t.
I consigli
di Fabio Ferzetti
LOCKE Tom Hardy nel sorprendente thriller esistenziale
per attore solo scritto e diretto da Steven Knight
LE NOVITA
Cinema Roma
Rio2- MissioneAmazzonia3D 16.30-18.40-21.00 9,00
Rio2- MissioneAmazzoniaDig. 16.00-18.10-20.20-22.30 3,90-7,50
NutJob-OperazionenocciolineDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50
BrickMansionsDig. 15.00-17.30-20.00-22.30 7,50
Gigolper casoDig. 16.10-18.20-20.30-22.30 3,90-7,50
UnmatrimoniodafavolaDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50
TheAmazingSpider-Man2... Dig. 15.30-18.30-21.30 3,90-7,50
TranscendenceDig. 15.00-17.30-20.00-22.30 3,90-7,50
Unfidanzatoper miamoglieDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50
LasediadellafelicitDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50
DEI PICCOLI VialedellaPineta, 15- Tel. 06.8553485
Rio2- MissioneAmazzonia 18.45 5,00
DEI PICCOLI SERA VialedellaPineta, 15- Tel. 06.8553485
Nessunomi pettinabenecomeil vento italiani
20.30
Mister MorganVOinitaliano 22.15
DORIA ViaAndreaDoria, 52-60- Tel. 06.39721446
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 5,50-6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00-18.00-20.00 5,50-6,00
Noah 22.00 6,00
Smettoquandovoglio 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-6,00
EDENFILMCENTER PiazzaColadi Rienzo, 74/76- Tel. 06.3612449
Lasediadellafelicit 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00
Gigolper caso 15.30-17.15-19.00-20.45-22.30 5,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 15.40-18.00-20.20-22.35 5,00
Tracks- Attraversoil deserto 15.50-18.10-20.30-22.35 5,00
Il venditoredi medicine 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00
EURCINE ViaLiszt, 32- Tel. 06.45472089
Gigolper caso4K 15.20-17.10-19.00-20.50-22.40 6,00
Lasediadellafelicit4K 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00
GrandBudapest Hotel 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00
Father andSon4K 15.30-17.50-20.10 6,00
Il centenariochesalt... 22.30 6,00
EUROPA CorsodItalia, 107/a- Tel. 06.44292378
Violetta- BackstagePass 16.00-18.00-20.00 5,50-6,00
Noah 22.00 6,00
FARNESE PiazzaCampode Fiori, 56- Tel. 06.6864395
GrandBudapest Hotel 4K 16.40-18.40-20.35-22.30 6,00
FIAMMA ViaBissolati, 47- Tel. 06.485526
Locke4K 16.45-18.40-20.35-22.30 6,00
Tracks- Attraversoil deserto4K 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
FILMSTUDIO Viadegli Orti dAlibert, 1/c- Tel. 334.1780632
SullivansTravels(I dimenticati) VOital. 16.30 5,00
Laregoladel giocoVOital. 18.15 5,00
I fratelli KaramazovVOital. 20.10 5,00
Spaghetti Story 22.00 5,00
Lamafiauccidesolodestate 16.45-21.45 5,00
TheWolf of Wall Street VM14 18.30 5,00
FLAVIO ViaG.MarioCrescimbeni n.19- Tel. 06.70497905
RassegnaDaGesaCristoRegiaFrancoVenturini conFedericaDeVita
GALAXY ViaPietroMaffi, 10- Tel. 06.61662413
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 4,00-5,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30-20.30-22.30 4,00-5,50
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 4,00-5,50
Unmatrimoniodafavola 16.30-18.30 4,00
Ti sposomanontroppo 20.30-22.30 5,50
Noah 16.00-19.00-22.00 4,00-5,50
GIULIOCESARE VialeGiulioCesare, 229- Tel. 06.45472094
Locke4K 16.45-18.40-20.35-22.30 6,00
GrandBudapest Hotel 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00
Gigolper caso4K 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
GREENWICH ViaG. Bodoni, 59- Tel. 06.5745825
Locke 15.40-17.25-19.10-20.55-22.40 6,00
GrandBudapest Hotel 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00
Gigolper caso 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00
INTRASTEVERE VicoloMoroni, 3/a- Tel. 06.86391361
Tracks- Attraversoil deserto 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00
Il venditoredi medicine 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00
Gigolper casoVOitaliani 15.45-17.30-19.10-20.55 6,00
Fuoristrada 22.40 6,00
JOLLY ViaGianodellaBella, 4/6- Tel. 06.45472092
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.30-22.00 6,00
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
Il venditoredi medicine 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
Lasediadellafelicit 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
KING ViaFogliano, 37- Tel. 06.86324730
GrandBudapest Hotel 4K 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00
Gigolper caso4K 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00
LUX ViaMassaciuccoli, 31 - Tel. 06.86391361
Violetta- BackstagePass 15.30-17.20-19.10 6,00
GrandBudapest Hotel VOIta 21.00-22.50 6,00
Lasediadellafelicit 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00
BrickMansions 15.30-17.20-19.10-21.00-22.50 6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00-18.00 6,00
TheAmazingSpider-Man2... VOIta 20.00-22.30 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 15.30-18.15-21.00 6,00
Nut Job- Operazionenoccioline 16.15-18.15 6,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 20.00 6,00
Noah 22.15 6,00
Unfidanzatoper miamoglie 15.30-17.20-19.10-21.00-22.50 6,00
SongeNapule 15.30-17.45-20.15-22.30 6,00
Il venditoredi medicine 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 16.00-22.30 7,00
Transcendence 16.00-20.15 6,00
BacktoFront (EventoUnico) 18.30-20.45 10,00
Bambini Piacevole Buono Imperdibile
ADMIRAL PiazzaVerbano5- Tel. 06.8541195
Lasediadellafelicit 16.00-18.00-20.00-22.00 5,50
ADRIANOMULTISALA PiazzaCavour, 22- Tel. 06.36004988
Rio2- MissioneAmazzonia 15.30-17.30 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 19.30-22.30 11,00
Violetta- BackstagePassDig. 15.00-17.00-18.50-20.30 6,00
Smettoquandovoglio 22.30 6,00
Unfidanzatoper miamoglie 15.00-17.00-19.00-21.00-23.00 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 15.00-17.40-20.20-23.00 6,00
BrickMansions 15.00-16.50-18.40-20.30-22.40 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 16.00 11,00
Il mondofinoinfondo 18.40-20.40-22.40 6,00
Nut Job- Operazionenoccioline 15.00-16.50-18.40 6,00
TheAmazingSpider-Man2... Dig. 21.00 6,00
Unmatrimoniodafavola 15.00-17.00-19.00-21.00-22.50 6,00
Noah 15.00-17.40-20.20-23.00 6,00
Transcendence 15.30-22.50 6,00
Storiadi unaladradi libri 17.50-20.30 6,00
ALCAZAR ViaMerrydel Val, 14 - Tel. 06.5880099
Nymphomaniac- Volume1 16.00-20.20 6,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 18.10-22.30 6,00
ALHAMBRA ViaPier delleVigne, 4- Tel. 06.06.66012154
Lasediadellafelicit 17.00-20.30-22.30 5,00
GrandBudapest Hotel 17.00-20.30-22.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 17.00-19.30-22.00 5,00
AMBASSADE ViaAcc. degli Agiati, 57-59- Tel. 06.5408901
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-18.45-21.30 5,50
Violetta- BackstagePass 16.30-18.30 5,50
BrickMansions 20.30-22.30 5,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30 5,50
Noah 21.30 5,50
ANDROMEDA ViaMattiaBattistini, 191 - Tel. 06.6142649
Violetta- BackstagePass 16.00-18.00 4,00
BrickMansions 20.30-22.40 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 4,00-6,00
Lasediadellafelicit 16.30-18.45-20.40-22.40 4,00-6,00
Unfidanzatoper miamoglie 16.30-18.30-20.30-22.40 4,00-6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00 4,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 18.00-21.00 10,00
Nut Job- Operazionenoccioline 17.00-18.45 4,00
Gigolper caso 20.45-22.40 6,00
Unmatrimoniodafavola 16.30-18.30-20.30-22.40 4,00-6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30 4,00
BrickMansions 18.30 4,00
Violetta- BackstagePass 20.30 6,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 22.40 6,00
ANTARES VialeAdriatico, 15/21 - Tel. 06.8186655
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 5,50-6,00
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-6,00
ATLANTIC ViaTuscolana, 745- Tel. 06.7610656
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-18.40-21.30 3,00
Violetta- BackstagePass 16.40-18.40 5,00
BrickMansions 20.40-22.40 5,00
Rio2- MissioneAmazzonia 15.40-17.50 5,00
GrandBudapest Hotel 20.00-22.15 5,00
GrandBudapest Hotel 15.50 5,00
Unmatrimoniodafavola 18.00-20.10-22.20 5,00
Noah 16.30-19.20-22.10 5,00
Nut Job- Operazionenoccioline 15.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 17.10-19.50-22.30 9,00
BARBERINI PiazzaBarberini, 24-25-26- Tel. 0686391361
Violetta- BackstagePass 16.00 6,00
BacktoFront- PeterGabriel (concerto) 18.30-20.45-22.45 12,00
TheAmazingSpider-Man2... VOitaliano 21.00 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 17.10-20.00 6,00
TheAmazingSpider-Man2... VOitaliano 22.30 6,00
Unfidanzatoper miamoglie 16.00-18.20-20.40-22.45 6,00
SongeNapule 15.30-17.50-20.15-22.30 6,00
Il mondofinoinfondo 16.00-18.20-20.40-22.45 6,00
BROADWAY Viadei Narcisi, 26- Tel. 06.2303408
NutJob-OperazionenocciolineDig. 16.30-18.30 5,00
BrickMansionsDig. 20.30-22.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-18.45-21.30 5,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00-18.00 5,00
Noah 21.00 5,00
CIAK ViaCassia, 692- Tel. 06.33269410
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30 7,00
Gigolper caso 18.30-21.00 7,00
Il venditoredi medicine 16.30-18.30-21.00 7,00
CINELAND Viadei Romagnoli, 515OstiaLido- Tel. 06.561841
GrandBudapest Hotel Dig. 16.00-18.10-20.20-22.30 3,90-7,50
NoahDig. 16.30-19.30-22.30 3,90-7,50
Violetta- BackstagePassDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 3,90-7,50
TheAmazingSpider-Man2... 3D 16.30-19.30-22.30 9,00
-TRX IL:06/05/14 20:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 59 - 07/05/14-N:
59
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it
TuttaRomaCinema
Cinema Roma
LE TRAME
Brick Mansions
Di Camille Delamarre. ConPaul Walker, David
Belle, RZARZA(Azione, 2014).
Damien Collier, detective di Detroit
che ogni giorno combatte contro
una criminalit spietata, incrocia la
strada di Lino, alle prese con la
difficolt di mantenere una vita
onesta. Quando il re della droga
rapisce la fidanzata di Lino, i due
dovranno collaborare.
AdrianoMultisala, Ambassade,
Andromeda, Atlantic, Broadway, Cineland,
Lux, StardustVillage(Eur), Starplex, The
SpaceCinemaModerno, TheSpace
CinemaParcode Medici, UCI Cinemas
Marconi, UCI CinemasPortadi Roma, UCI
CinemasRomaEst
Gigol per caso
Di John Turturro. Con JohnTurturro, Woody
Allen, SharonStone (Commedia, 2013).
Fioravante e Murray, amici da
sempre, decidono di dare una svolta
alla loro precaria situazione
finanziaria e si cimentano nel
mestiere pi antico del mondo. Il
primo sar il gigol, laltro il
protettore. Quando entrano in gioco
i sentimenti per il gioco si
complica.
Andromeda, Antares, Ciak, Cineland,
EdenFilmCenter, Eurcine, Fiamma,
Galaxy, GiulioCesare, Greenwich,
Intrastevere, Jolly, King, Maestoso,
Mignon, Roxyparioli, Starplex, TheSpace
CinemaModerno, TheSpaceCinema
Parcode Medici, UCI CinemasMarconi,
UCI CinemasPortadi Roma, UCI Cinemas
RomaEst
Grand Budapest
Hotel
Di Wes Anderson. ConRalphFiennes, Bill
Murray, Saoirse Ronan(Commedia, 2014).
Praga, 1920. Gustave H, concierge di
un lussuoso hotel, stringe amicizia
con Zero Moustafa e lo accoglie sotto
la sua ala protettiva. Insieme
assisteranno al furto di un
preziosissimo dipinto, al suo
recupero e ai fatti che
sconvolgeranno lEuropa. Orso doro
a Berlino.
Alhambra, Atlantic, Cineland, Eurcine,
Farnese, GiulioCesare, Greenwich, King,
Lux, Madison, Maestoso, NuovoOlimpia,
QuattroFontane, Roxyparioli, Starplex,
TheSpaceCinemaParcode Medici, Tibur
Il mondo fino in
fondo
Di Alessandro Lunardelli. ConFilippo
Scicchitano, Luca Marinelli, Barbora Bobulova
(Commedia, 2013).
La vita di Davide e di suo fratello
Loris gira tutta intorno allazienda di
famiglia in un paesino del nord
Italia. Davide, il minore, gay,
mentre Loris ha quasi trentanni e
non immagina il segreto che
nasconde suo fratello. Un viaggio a
Barcellona cambier le loro vite.
AdrianoMultisala, Barberini, TheSpace
CinemaParcode Medici, UCI Cinemas
Portadi Roma, UCI CinemasRomaEst
Il venditore di
medicine
Di Antonio Morabito. ConClaudio Santamaria,
IsabellaFerrari, Evita Ciri (Drammatico, 2013).
Bruno un informatore medico che
pur di non perdere il suo posto di
lavoro disposto a corrompere
medici, a ingannare colleghi, a
tradire la fiducia delle persone a lui
pi vicine.
Ciak, EdenFilmCenter, Intrastevere,
Jolly, Lux, Madison, Mignon
La sedia della felicit
Vedi Rubrica Ferzetti
Admiral, Alhambra, Andromeda,
Cineland, EdenFilmCenter, Eurcine, Jolly,
Lux, Madison, Maestoso, NuovoSacher,
OdeonMultiscreen, QuattroFontane,
Roxyparioli, TheSpaceCinemaParcode
Medici, UCI CinemasPortadi Roma
Noah
Di DarrenAronofsky. ConRussell Crowe, Emma
Watson, Jennifer Connelly (Avventura, 2014).
Il racconto del coraggio, del sacrificio
e della redenzione di No, uomo
scelto da Dio per salvare il mondo da
un apocalittico diluvio. Tra paura e
fede, speranza e disagio, No
costruisce unarca gigantesca in
grado di accogliere la sua famiglia e
ogni specie animale.
AdrianoMultisala, Ambassade, Atlantic,
Broadway, Cineland, Doria, Europa, Galaxy,
Lux, NuovoCinemaAquila, Stardust
Village(Eur), Starplex, TheSpaceCinema
Parcode Medici, Trianon, UCI Cinemas
Marconi, UCI CinemasPortadi Roma, UCI
CinemasRomaEst
Nymphomaniac -
Volume 2
Vedi Rubrica Ferzetti
Alcazar, Andromeda, EdenFilmCenter,
Lux, Madison, NuovoCinemaAquila,
QuattroFontane, StardustVillage(Eur),
UCI CinemasPortadi Roma
Rio 2 - Missione
Amazzonia
Di Carlos Saldanha. (Animazione, 2014).
Convinto che i suoi tre ragazzi
debbano sopravvivere anche allo
stato brado, Jewel decide di
avventurarsi in Amazzonia insieme
a Blu e ai piccoli. Qui il richiamo
della natura sar una
preoccupazione per Blu che lotter
contro il timore di perdere la sua
famiglia.
AdrianoMultisala, Ambassade,
Andromeda, Atlantic, Broadway, Ciak,
Cineland, Dei Piccoli, Doria, Galaxy, Lux,
NuovoCinemaAquila, OdeonMultiscreen,
Reale, Roxyparioli, Savoy, StardustVillage
(Eur), Starplex, TheSpaceCinema
Moderno, TheSpaceCinemaParcode
Medici, Trianon, UCI CinemasMarconi, UCI
CinemasPortadi Roma, UCI Cinemas
RomaEst
DEssai Metropoli
Bambini Piacevole Buono Imperdibile
MADISON ViaG. Chiabrera, 121 - Tel. 06.5417926
Il venditoredi medicine4K 16.30-18.30-20.50-22.50 5,50
GrandBudapest Hotel 4K 16.20-18.30-20.50-22.50 5,50
Lasediadellafelicit4K . 16.30-18.30-20.50-22.50 5,50
Lei Dig. 16.10-18.30-20.45-22.50 5,50
Ingraziadi Dio4K 16.10-18.30-20.45 5,50
Nymphomaniac- Volume24K VM18 18.30-20.45-22.50 5,50
Nymphomaniac- Volume1 4K 16.10-18.30-20.50-22.50 5,50
Unfidanzatoper miamoglie 15.15-16.50-18.45-22.50 5,50
Storiadi unaladradi libri Dig. 15.45-18.15-20.45 5,50
SmettoquandovoglioDig. 22.50 5,50
MAESTOSO ViaAppiaNuova, 416-418- Tel. 06.45472091
Lasediadellafelicit 16.15-18.20-20.25-22.30 8,00
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
GrandBudapest Hotel 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00
Il centenariochesalt... 15.45 6,00
QuandoceraBerlinguer 18.00-20.15-22.30 6,00
MIGNON ViaViterbo, 11 - Tel. 06.8559493
Il venditoredi medicine4K 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00
Gigolper caso4K 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
NUOVOCINEMAAQUILA ViaLAquila, 66/74- Tel. 06.70399408
Nymphomaniac- Volume1 16.00 5,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 18.15-22.30 5,00
Piccolapatria 20.30 5,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30 5,00
Noah 21.00 5,00
Fuoristrada 17.00-19.00-21.00-22.30 5,00
NUOVOOLIMPIA ViaInLucina, 16/g- Tel. 06.6861068
GrandBudapest Hotel 4K VOinita. 15.20-17.10-19.00-20.50-22.40 6,00
Locke4K VOinita. 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
NUOVOSACHER LargoAscianghi, 1 - Tel. 06.5818116
Lasediadellafelicit 16.30-18.30-20.30-22.30 6,00
ODEONMULTISCREEN PiazzaS. Jacini, 22- Tel. 06.86391361
Violetta- BackstagePass 15.30-17.20-19.10 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 15.30-18.15-21.00 6,00
Lasediadellafelicit 22.30 6,00
Unfidanzatoper miamoglie initaliano 15.30-17.20-19.10-21.00-22.50 6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00 6,00
BacktoFront - Peter Gabriel 18.30-20.45 6,00
QUATTROFONTANE ViaQuattroFontane, 23- Tel. 06.4741515
Lasediadellafelicit4K 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00
Nymphomaniac- Volume1 4K 15.30-20.10 6,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 17.50-22.30 6,00
GrandBudapest Hotel 4K 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 15.30 6,00
Il centenariochesalt... 4K 17.50-20.10-22.30 6,00
REALE PiazzaSonnino, 7- Tel. 06.5810234
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-18.45-21.30 5,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00-18.00 5,00
Storiadi unaladradi libri 20.00-22.30 5,00
ROXYPARIOLI ViaLuigi Luciani, 54- Tel. 06.3242679
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00 5,00
GrandBudapest Hotel 18.10-20.20-22.30 5,00
Lasediadellafelicit 16.20-18.20-20.20-22.20 5,00
Tracks- Attraversoil deserto 15.50-18.10-20.30-22.35 5,00
ROYAL ViaE. Filiberto, 175- Tel. 06.70474549
Unfidanzatoper miamoglieDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-18.45-21.30 5,00
SAVOY ViaBergamo, 25- Tel. 06.8541498
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 5,50-6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00-18.10 5,50
Transcendence 20.20-22.30 6,00
Smettoquandovoglio 16.00-18.10-20.20-22.30 5,50-6,00
Storiadi unaladradi libri 16.00-18.45-21.30 5,50-6,00
SPAZIOETOILE- MAISONLOUISVUITTON
PiazzainLucina, 41 - Tel. 06.68809520
Corti dAttore - incollaborazioneconi Nastri dArgento. (Orarionostop11.30-19.00)
STARDUSTVILLAGE(EUR) Viadi Decima, 72- Tel. 899.280273
Violetta- BackstagePass 15.15-17.05-19.00 6,00
Nut Job- Operazionenoccioline 15.15-17.15-19.15 6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 15.15-17.25-19.35 6,00
Unfidanzatoper miamoglie 16.00-18.10-20.20-22.30 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 6,00
Noah 16.00-19.00-22.00 6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00 6,00
BrickMansions 16.15-18.20-20.25-22.30 6,00
Unmatrimoniodafavola 18.10-20.20-22.30 6,00
Noah 21.00 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 21.30 6,00
Transcendence3D 21.45 10,50
TheAmazingSpider-Man2... 15.30-18.30 6,00
Nymphomaniac- Volume2VM18 22.30 6,00
Tracks- Attraversoil deserto 15.45-18.00-20.15-22.30 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 15.45-18.45-21.45 10,50
STARPLEX ViadellaLucchina, 90- Tel. 06.30819887
Violetta- BackstagePass 18.00 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 22.30 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 18.35 6,00
Gigolper caso 17.40 6,00
GrandBudapest Hotel 19.50 6,00
Transcendence 22.15 6,00
Nut Job- Operazionenoccioline 17.45 6,00
Gigolper caso 21.45 6,00
BrickMansions 18.25 6,00
Unmatrimoniodafavola 22.35 6,00
TheAmazingSpider-Man2... 17.45 6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 20.30 6,00
GrandBudapest Hotel 22.35 6,00
Unfidanzatoper miamoglie 18.20 6,00
Noah 18.30 6,00
Unmatrimoniodafavola 17.50 6,00
CaptainAmerica... 19.50 6,00
Ti sposomanontroppo 22.35 6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 18.00 6,00
THESPACECINEMAMODERNO PiazzadellaRepubblica, 44- Tel. 892111
Per unpugnodi Nocciole 15.45 6,90
BrickMansions 18.00-20.20-22.35 6,90
Violetta- BackstagePass 16.30-19.00 6,90
Unfidanzatoper miamoglie 21.15 6,90
TheAmazingSpider-Man2... 15.30-22.05 6,90
TheAmazingSpider-Man2... 3D 18.45 11,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.10 6,60
Unfidanzatoper miamoglie 18.40 6,90
Gigolper caso 21.05 6,90
Unfidanzatoper miamoglie 15.35 6,90
BacktoFront - Peter Gabriel 17.55-20.00 10,00
THESPACECINEMAPARCODE MEDICI VialeS. Rebecchini, 3-5- Tel. 892111
TheAmazingSpider-Man2... 3D 17.40-20.50 10,00
Lasediadellafelicit 17.10-19.30-22.10 6,50
Il mondofinoinfondo 17.30-20.00-22.20 6,50
Nut Job- Operazionenoccioline 16.40-19.00 6,50
Noah 21.10 6,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-19.10 6,50
BrickMansions 21.30 6,50
Rio2- MissioneAmazzonia 17.50 6,50
Unmatrimoniodafavola 20.15-22.30 6,50
TheAmazingSpider-Man2... 18.10-21.20 6,50
Violetta- BackstagePass 17.00-19.20 6,50
TheAmazingSpider-Man2... 3D 21.40 10,00
Unfidanzatoper miamoglie 17.20-19.40-22.00 6,50
BrickMansions 17.55-20.15-22.35 6,50
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.05-22.15 6,50
Violetta- BackstagePass 16.35-18.55 6,50
TheAmazingSpider-Man2... 21.05 6,50
Tracks- Attraversoil deserto 16.10-18.55-21.45 6,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.05-18.25 6,50
GrandBudapest Hotel 21.15 6,50
Transcendence 16.45-19.35-22.25 6,50
Nut Job- Operazionenoccioline 16.05 6,50
BacktoFront - Peter Gabriel 19.15-21.30 6,50
Gigolper caso 16.25-18.45-21.05 6,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00 6,50
TheAmazingSpider-Man2... 18.30 6,50
Noah 21.55 6,50
TIBUR Viadegli Etruschi, 36- Tel. 0686391361
GrandBudapest Hotel 16.15-18.20-20.25-22.30 5,50
BacktoFront - Peter Gabriel 16.30-18.30-20.30-22.30 12,00
TRIANON ViaMuzioScevola, 29- Tel. 06.7858158
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 5,50-6,00
Violetta- BackstagePass 16.00-18.00-20.00-22.00 5,50-6,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30-20.30-22.30 5,50-6,00
Unmatrimoniodafavola 16.30-18.30 5,50
Ti sposomanontroppo 20.30-22.30 6,00
Noah 16.00-19.00-22.00 5,50-6,00
UCI CINEMASMARCONI ViaEnricoFermi, 161 - Tel. 892.960
TheAmazingSpider-Man2... 19.10-22.20 6,20
Violetta- BackstagePass 17.30-19.45 6,20
Noah 22.00 6,20
Unfidanzatoper miamoglie 17.45-20.10-22.30 6,20
BrickMansions 17.30-20.10-22.30 6,20
Rio2- MissioneAmazzonia 17.30 6,20
Gigolper caso 20.00-22.20 6,20
Nut Job- Operazionenoccioline 17.30 6,20
Transcendence 19.45-22.30 6,20
TheAmazingSpider-Man2... 3D 18.30-21.40 10,30
UCI CINEMASPARCOLEONARDO ViaPortuense, 2000- Tel. 892.960
BrickMansions 15.00-17.40-20.15-22.35
Unfidanzatoper miamoglie 14.50-17.20-19.50-22.20
Il mondofinoinfondo 14.50-17.15-19.40-22.05
Locke 15.20-17.40
Lasediadellafelicit 20.00
Divergent 22.25
CaptainAmerica... 16.00-19.15-22.30
GrandBudapest Hotel 14.35-17.00-19.25-21.50
Rio2- MissioneAmazzonia 15.00-17.40
Locke 20.15-22.35
Il Toscanaccio 15.15-17.30-19.45-22.00
Noah 15.35-18.45-22.00
Nut Job- Operazionenoccioline 14.45-17.15-19.45
TheAmazingSpider-Man2... 3D 22.10
Violetta- BackstagePass 15.00-17.20-19.40
Ti sposomanontroppo 22.10
TheAmazingSpider-Man2... 15.00-18.20-21.40
Unmatrimoniodafavola 14.35-17.00-19.25-21.50
Transcendence 16.40-19.35-22.30
Nymphomaniac- Volume2VM18 16.10-19.00-21.50
Rio2- MissioneAmazzonia 14.10-16.40-19.15
Lasediadellafelicit 21.50
Oculus 14.30-17.15-20.00-22.40
Gigolper caso 14.45-17.15-19.45-22.15
TheAmazingSpider-Man2... 15.25-18.45
SongeNapule 22.10
Violetta- BackstagePass 14.25-16.50
Il centenariochesalt... 19.20-21.50
TheAmazingSpider-Man2... ISENS16.00-19.15-22.35
TheAmazingSpider-Man2... 14.10-17.25-20.45
UCI CINEMASPORTADI ROMA ViaAlbertoLionello, 201 - Tel. 892.960
TheAmazingSpider-Man2... 12.30-15.40-18.50-22.00
Rio2- MissioneAmazzonia 14.45-17.15
Gigolper caso 19.50
Lasediadellafelicit 22.35
Noah 11.00-16.00-19.10-22.15
TheAmazingSpider-Man2... 11.30-16.05-19.15-22.20
TheAmazingSpider-Man2... 3D 10.30-15.20-18.30-21.40
Rio2- MissioneAmazzonia 11.30-14.30
Transcendence 17.00-19.45-22.30
Il mondofinoinfondo 11.00-14.30-17.10-19.40-22.15
Violetta- BackstagePass 10.30-15.15-17.30-19.45
Nymphomaniac- Volume2VM18 22.30
TheAmazingSpider-Man2... 11.00-14.30-17.50-21.00
Tracks- Attraversoil deserto 10.30-13.30-16.40-19.30-22.20
BrickMansions 10.30-13.00-15.30-17.50-20.10-22.30
Nut Job- Operazionenoccioline 10.40-13.10-15.40-18.00-20.20
Gigolper caso 22.35
Unfidanzatoper miamoglie 10.30-12.50-15.10-17.30-19.50-22.20
Violetta- BackstagePass 12.00-14.30-17.00
Unmatrimoniodafavola 19.40-22.00
UCI CINEMASROMAEST ViaCollatina, 858- Tel. 892960
Noah 16.10-19.15 6,20
CaptainAmerica... 22.20 6,20
TheAmazingSpider-Man2... ISENS16.05-19.15-22.25 6,20
TheAmazingSpider-Man2... 3D 15.20-18.30-21.40 9,30-10,30
Nut Job- Operazionenoccioline 15.15-17.35-19.55 6,20
Divergent 22.15 6,20
Unmatrimoniodafavola 15.00-17.20-19.40-22.00 6,20
Transcendence 16.50-19.40-22.30 6,20
Il mondofinoinfondo 15.05-17.30-19.55-22.20 6,20
BrickMansions 15.15-17.35-19.55-22.15 6,20
Unfidanzatoper miamoglie 15.10-17.30-19.50-22.10 6,20
Rio2- MissioneAmazzoniaDig. 16.50-19.25 6,20
Gigolper casoDig. 22.00 6,20
TheAmazingSpider-Man2... 17.35-20.50 6,20
Violetta- BackstagePass 15.15-17.30-19.45 6,20
Noah 22.05 6,20
AZZURROSCIPIONI Viadegli Scipioni, 82- Tel. 06.39737161
Riposo
CARAVAGGIODESSAI ViaPaisiello, 24/b- Tel. 06.8554210
Chiusoper lavori
CINECLUBALPHAVILLEviadel Pigneto, 283- Tel. 339.3618216
Lastradaversocasa 21.00
CINECLUBDETOUR ViaUrbana, 107- Tel. 06.4747874
Tir 21.00 5,00
CINEMATREVI - CINETECANAZIONALE
Vicolodel Puttarello, 25- Tel. 06.6781206
RassegnaLaclasseoperaiavainparadiso, di E. Petri
RassegnaMussolini vistagli stabilimenti Fiat +Nasceunascarpa, di A. Baruffi +Acciao, di V.
Gallo+Lasaluteinfabbrica, di G. Ferrara
RassegnaIl postodellanima, di R. Milani
CINETEATRO ViaValdossola, 177- Tel. 06.8175275
Teatro
DONBOSCO ViaPublioValerio, 63- Tel. 06.71587612
DallasBuyersClub 18.00-21.00 4,00
ISTITUTOGIAPPONESEDI CULTURA
ViaAntonioGramsci, 74- Tel. 06.3224754
Riposo
KINO viaPerugia, 34- Tel. 06.96525810
Tir 20.30-22.30
PALAZZOVALENTINI ViaIV Novembre-
Riposo
PALAZZODELLEESPOSIZIONI
Scalinatadi viaMilano, 9/a- Tel. 06.489411
Unadisperatavitalit 21.00
PICCOLOAPOLLO ViaConteVerde, 51 - Tel. 06.7003901
Riposo
TIZIANODESSAI ViaG. Reni, 2- Tel. 06.3236588
Storiadi unaladradi libri 20.30 4,00
ANZIO
ASTORIA ViaG. Matteotti, 8- Tel. 06.9831587
TheAmazingSpider-Man2... Dig. 17.00-19.30-22.00 5,00
Ti sposomanontroppo 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00
CINEMA MODERNO MULTISALAPiazzadellaPace, 5- Tel. 06.9844750
Violetta- BackstagePassDig. 16.30-18.30-20.30 5,00
Rio2- MissioneAmazzoniaDig. 16.30-18.30-20.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 17.30-20.00-22.30 7,00
GrandBudapest Hotel Dig. 20.30-22.30 5,00
Gigolper casoDig. 22.30 5,00
Unfidanzatoper miamoglieDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00
MULTISALA CINEMA LIDO viadellecinqueMiglia - Tel. 06.98981006
TheAmazingSpider-Man2... 3D 17.30-20.00-22.30 8,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00
Noah 17.30-20.00-22.30 5,00
Lasediadellafelicit 16.30-18.30-20.30-22.30 5,00
BRACCIANO
VIRGILIO ViaFlavia, 42- Tel. 06.9987996
Violetta- BackstagePassDig. 17.00-18.50-20.30
Gigolper caso 22.30
Rio2- MissioneAmazzoniaDig. 17.00
TheAmazingSpider-Man2... 18.50-21.30
CERVETERI
MODERNO ViaArmandoDiaz, 29- Tel. 06.9941525
Riposo
COLLEFERRO
ARISTON ViaConsolareLatina- Tel. 06.9700588
Unmatrimoniodafavola 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00
Gigolper casoDig. 16.20-18.20-20.20-22.30 7,00
Noah 17.30-20.00-22.30 5,00
Violetta- BackstagePassDig. 16.00-18.00 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 20.00-22.30 10,00
UnfidanzatopermiamoglieDig. 16.10-18.15-20.20-22.30 5,00
LasediadellafelicitDig. 16.15-18.15-20.15-22.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-18.30-21.00 5,00
Nut Job... Dig. 16.10-18.10 5,00
TranscendenceDig. 20.00-22.30 5,00
FrancescodaBuenosAires... Dig. 16.30-18.30 5,00
Nymphomaniac- Volume2Dig. VM18
20.00-22.30 5,00
FIANOROMANO
CINEFERONIA ViaMilano19- Tel. 0765.451211
TheAmazingSpider-Man2... 3D 15.30-18.30-21.30 8,00
Lasediadellafelicit 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00
Rio2- MissioneAmazzonia 15.30-17.45 5,00
Gigolper caso 20.10-22.30 5,00
Unmatrimoniodafavola 16.00-18.10-20.20-22.30 4,00-5,00
BrickMansions 15.30-17.45-20.00-22.30 5,00
Nut Job... 15.30-17.20 5,00
Unfidanzatoper miamoglie 16.00-18.10-20.20-22.30 5,00
Violetta- BackstagePass 15.30-17.45-20.00-22.30 5,00
Divergent 16.00-19.00-22.00 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 16.00-19.00-22.00 5,00
FRASCATI
POLITEAMA L.goAugustoPanizza,5- Tel. 06.9420479
Violetta- BackstagePass 15.45-17.45 5,50
TheAmazingSpider-Man2... 19.45-22.30 5,50
TheAmazingSpider-Man2... 16.00 5,50
TheAmazingSpider-Man2... 3D 19.00-22.00 8,00
Nut Job... 16.00 5,50
Lasediadellafelicit 18.10-20.20-22.30 5,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00-18.05 5,50
Violetta- BackstagePass 20.10 5,50
Noah 22.00 5,50
Unfidanzatoper miamoglie 16.15-18.20-20.25-22.30 5,50
Lasediadellafelicit 16.00 5,50
BrickMansions 18.20-20.25-22.30 5,50
GENZANO
CYNTHIANUM VialeMazzini, 9- Tel. 06.9364484
Violetta- BackstagePassDig. 16.30-18.30-20.30 4,50
TheAmazingSpider-Man2...Dig. 22.00 6,50
Rio2- MissioneAmazzoniaDig. 16.00 4,50
TheAmazingSpider-Man2... Dig. 18.00 4,50
TheAmazingSpider-Man2... 3D 20.45 6,50
GROTTAFERRATA
ALFELLINI Viale1 Maggio, 88- Tel. 06.9411664
TheAmazingSpider-Man2... 17.00-20.00-22.30 4,00
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30-20.30 4,00
Noah 22.30 4,00
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 4,00
GUIDONIAMONTECELIO
THE SPACE CINEMA GUIDONIA ViaRoma- Tel. 892111
BacktoFront - Peter Gabriel Dig. 18.00-20.30 10,00
SongeNapuleDig. 23.00 5,50
Nut Job... Dig. 16.20-18.30-20.40 5,50
Gigolper casoDig. 22.40 5,50
BrickMansions Dig. 16.20-18.30-20.40-22.40 5,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.00-18.00 5,50
Noah 20.20-23.00 5,50
Violetta- BackstagePass 16.00-18.00 5,50
Transcendence 16.20-18.20-20.30-22.30 5,50
Unfidanzatoper miamoglieDig. 16.20-18.20-20.30-22.30 5,50
Violetta- BackstagePassDig. 16.30-18.30-20.30 5,50
TheAmazingSpider-Man2... Dig. 22.30 5,50
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30 5,50
Il mondofinoinfondoDig. 20.30-22.40 5,50
TheAmazingSpider-Man2... 3D 16.30-19.30-22.30 10,00
TheAmazingSpider-Man2... 17.40-20.20-23.00 5,50
LADISPOLI
LUCCIOLA P.zzaMartini Marescotti, 3/a- Tel. 06.99222698
Rio2- MissioneAmazzonia 18.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 21.30 5,00
POMEZIA
MULTIPLEX LA GALLERIA ViadellaMotomeccanica- Tel. 06.9122893
Rio2- MissioneAmazzonia 16.30-18.30-20.30 7,00
Divergent 22.30 7,00
Violetta- BackstagePassDig. 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
TheAmazingSpider-Man2... Dig. 17.00-20.30-22.40 5,00-8,00
Gigolper caso 16.30-18.30-20.30-22.30 4,50
Unmatrimoniodafavola 16.30-18.30-20.30-22.30 7,00
Noah 17.00-20.00-22.30 4,50
TIVOLI
GIUSEPPETTI vicoloInversata, 5- Tel. 0774.335087
I segreti di OsageCounty2K 17.00-19.00-21.00 4,00
Rio2- MissioneAmazzonia 17.00-19.00-21.00 4,00
TREVIGNANOROMANO
PALMA V.leGaribaldi - Tel. 06.9999796
Unmatrimoniodafavola 19.30-21.30 4,50
Father andSon 19.30-21.40 4,50
VELLETRI
AUGUSTUS MULTISALA ViaFilippoTurati snc- Tel. 06.9637250
Rio2- MissioneAmazzoniaDig. 16.00-18.10 5,00
BrickMansionsDig. 20.15-22.30 5,00
Unfidanzatoper miamoglieDig. 16.00-18.10-20.15-22.30 5,00
TheAmazingSpider-Man2... Dig. 16.00-19.00-22.00 5,00
Violetta- BackstagePassDig. 16.00-18.10-20.15 5,00
TheAmazingSpider-Man2... 3D 22.30 10,00
Teatro
-TRX IL:06/05/14 20:16-NOTE:
-MSGR - 20 CITTA - 60 - 07/05/14-N:
60
Mercoled 7Maggio2014
www.ilmessaggero.it