Sei sulla pagina 1di 55

CRONACHE DEI RE NEOBABILONESI 626-556  IN BRITISH MUSEUM

SOMMARIO DEGLI EVENTI + traduzione + immagini

By D. J. WISEMAN
PUBLISHED By
THE TRUSTEES OF THE BRITISH MUSEUM
LONDON
1956
(traduzione ed ottimizzazione di Franco Miglionico)

Titolo originale: "CHRONICLES OF CHALDAEAN KINGS (626-556 B.C.)IN THE BRITISH MUSEUM" (apri documento originale in .pdf)
Calendario Date babilonesi 2 Eventi riportati da B.M. 25127
Giuliano 1

626 "22 anno dopo Kandalanu" Presidio Assiro si ritira a ...


12° di Elul  Sin-sar-iskun. Gli assiri attaccano a Saznaku.
Tisri Gli Dei di Kish catturati a Babilonia
12° di Tisri L'esercito assiro giunge a Nippur e Nabopolassar gli
Nabopolassar si oppone a Erech.
"anno di accessione" Attacco a Babilonia degli Assiri. Sconfitta e uscita
26° di Marcheswan dalla città.
  Nessun re nella terra per un anno.
Adar Nabopolassar sale sul trono di Babilonia. Inizio
ufficiale del suo regno.
 
Ritorno a Susa degli Dei babilonesi esiliati
625

Nabopolassar 1 Gli dei di Sapazzu si sono mossi verso Babilonia per


17° di Nisan proteggerla. Gli dei di Sippar vanno a Babilonia. Gli
20° di Iyyar Assiri saccheggiano Sallat. Nabopolassar assale
21° di Iyyar senza successo Sallat e si ritira.
9° di Ab

624? Nabopolassar 2 L'esercito Assiro si accampa al canale di Banitu poi si


ritira a causa dell' opposizione dei Babilonesi.
1 Cfr. RA Parker e WH Dubberstein,  Cronologia babilonese 626 BC-AD 45 per le tabelle dando la
corrispondenza con le date babilonese. L'anno Giuliano come indicato in questa colonna inizia con 1°
di Nisan.

2 Mesi babilonesi. In questa colonna sono scritti: Nisan (c. marzo-aprile); Iyyar (c. aprile -maggio);
Sivan (c. maggio-giugno); Tammuz (c. giugno-luglio); Ab (c. luglio-agosto); Elul (c. agosto
-settembre); Tisri (c. settembre-ottobre); Marcheswan (c. ottobre-novembre); Kislev (c. novembre-
dicembre); Tebet (c. dicembre-gennaio); Sebat (c. gennaio-febbraio); Adar (c. febbraio-marzo).
Queste forme inglesi sono utilizzati in tutto questo lavoro.

Libero adattamento grafico di Franco Miglionico www.testimonigeova.com


Calendario babilonese
Marzo-aprile Nisan
Aprile-maggio Iyyar
Maggio-giugno Sivan
Giugno-luglio Tammuz
Luglio-agosto Ab
Agosto-settembre Elul
Settembre-ottobre Tisri
Ottobre-novembre Marcheswan
Novembre-dicembre Kislev
Dicembre-gennaio Tebet
Gennaio-febbraio Sebat
Febbraio-marzo Adar
Calendario Date babilonesi Eventi riportati da B.M. 25127
Giuliano  

623? Nabopolassar 3 Sommosse di Der contro l' Assyria. Nabopolassar si oppone agli
15° di Tisri Assiri che hanno preso Nippur
(?) Gli Assiri si ritirano a Nineveh. L'usurpatore regna per 100
(?)
giorni.
Calendario Giu. Date babilonesi Eventi riportati da B.M. 21901

616 Nabopolassar 10 Suhu e Hindanu si sottomettono a Nabopolassar. L'esercito Assiro


Iyyar è segnalato in Qablinu. Gli Assiri si ritirano e sono battuti dai
Babilonesi. Gli aiutanti di Mannaean ed i nobili Assiri sono
Ab
catturati. Spedizione Babilonese contro Mane, Sahiru e Balihu.
Elul Ritorno a Babilonia. Hindanu  saccheggiata sul percorso. Gli
Tisri eserciti Assiri ed egiziani perseguono fino a Qablinu e si ritirano.
 Battaglia di Badanu. Gli Assiri sconfitti  sono inseguiti fino a
615 Addar Lower Zab.  L'esercito Babilonese guada di nuovo il Tigri e fa
ritorno a Babilonia.

Nabopolassar 11 I Babilonesi iniziano l'assedio di Assur. Attacco infruttuoso alla


Iyyar città che è difesa dalla mobilizzazione degli Assiri. I Babilonesi si
ritirano verso il Tigri a Takrit. Fallito assedio Assiro di Takrit per i
(?)° di Sivan
10 giorni. Gli Assiri  rinunciano e si ritirano. Nabopolassar ritorna
Marcheswan a casa. Incursione dei Medi ad Arraphu.

614 Nabopolassar 12 Marcia dei Medi contro Nineve. Cattura (?) di Tarbisu. Marcia
Ab verso il Tigri per assediare Assur. Assur presa e saccheggiata dai
Medi. Nabopolassar incontra Kyaxares e fa l'alleanza. Entrambi
(?)
gli eserciti ritornano a casa.
613 Nabopolassar 13 Rivolta di Suhu. Sivan Nabopolassar cattura Rahilu, assedio
Iyyar Babilonese di ' Ana fallito. Una sortita Assira costringe l'esercito 
4° di Sivan Babilonese a ritirarsi.

612 Nabopolassar 14 I Babilonesi marciano verso nord. Si uniscono con Ummanmanda


(?) contro Nineveh. Assedio di Nineveh. Caduta di Nineveh. Morte di
Sin-sar-iskun. La città e il tempio sono saccheggiati e distrutti.
Sivan-Ab Difensori si danno alla fuga. Partenza di Kyaxares e dei Medes.
(?)th Ab Marcia di Nabopolassar fino a Nisibin. Riceve il bottino da Rusapu a
Nineveh. Assur-uballit assume il governo dell' Assiria in Harran.
20th Elul Nabopolassar è a Nineveh poi torna a casa (?).
(?)
(?)

611 Nabopolassar 15 Spedizione Babilonese verso l' alto Eufrate (Assyria). Due zone
Tammuz sono sottomesse. Cattura di Rugguliti.
28° di Marcheswan

610 Nabopolassar 16 Marcia dei Babilonesi verso l'Alto Eufrate. L'esercito è incontrastato.
Iyyar Si unisce con Umman-manda e marcia su Harran. Assur-uballit ed
Iyyar-Marcheswan Egiziani (?) l'esercito abbandona la città e si ritira in Siria.   Medi e
Marcheswan Babilonesi prendono Harran. Nabopolassar lascia delle guarnigioni e
ritorna a casa.

609 Nabopolassar 17 Assur-uballit e l'esercito egiziano marciano su Harran. Il governo


Tammuz degli Assiri ed Egiziani su Harran si conclude con una sortita di
Tammuz-Elul Nabopolassar.
(?) Operazioni Babilonesi in Izalla e sul confine Armeno. Nabopolassar
(?) torna a casa.
Calendario Giuliano Date babilonesi Eventi riportati da B.M. 22047

608 Nabopolassar 18 L'esercito richiamato. Spedizione contro la Punta-Hanunia (Urartu).


Elul Nabopolassar ritorna a Babilonia.
Tebet

607 Nabopolassar 19 Nabopolassar con il Principe incoronato (Nebuchadrezzar) conduce gli


eserciti verso le montagne. Ritorno di Nabopolassar.
Sivan Nebuchadrezzar continua le operazioni militari in Za...
Tammuz Nebuchadrezzar ritorna a Babilonia.
Elul Nabopolassar va a Kimuhiu (sull' Eufrate).
Tisri Nabopolassar cattura Kimuhu.
Kislev Nabopolassar ritorna a Babilonia.
Sebat  

606 Nabopolassar 20 Gli Egiziani ri(catturano) Kimuhu dopo quattro mesi di regno.
(?) Nabopolassar conduce l'esercito a Quramati.
Tisri Cattura di Sunadiri, Elammu e Dahammu.

Sebat Nabopolassar ritorna a Babilonia.


Gli Egiziani da Carchemish sconfiggono i Babilonesi a Quramati.
Calendario Date babilonesi Eventi riportati da B.M. 21946
Giuliano
605 Nabpolassar 21 Nabopolassar soggiorna in Babilonia.
604 (?) Nabucodonosor e babilonesi sconfiggono gli egiziani nella battaglia di
Carchemish. Li insegue fino ad Amat.
8° di Ab Conquista di Hatti.
Elul Nabopolassar muore dopo 2I anni di regno.
1° di Elul Nebucadnetsar  ritorna a Babilonia.
(?)Nebuchadrezzar Nebucadnetsar sale al trono di Babilonia.
'Anno di accessione di' Nebucadnetsar torna in Siria.
Sebat Nebuchadrezzar ritorna a babilonia col tributo
Nisan Nabucodonosor prende le mani di Bel e Nabi e celebra la festa del
Nebuchadrezzar 1 Capodanno.
Sivan
Kislev Esercito babilonese  e Nebucadnetsar in Siria.
Sebat Ricezione dei tributi.
Sacco di Askelon.
 
Ritorno a Babilonia.

603 Nebuchadrezzar 2 Esercito richiamato. In Siria (Hatti)?


Iyya
602 Nebuchadrezzar 3 L'esercito Babilonese non incontra opposizione in Siria.
13° di (?
601 Nebuchadrezzar 4 L'esercito babilonese in Siria-Palestina (Hatti).
 
Kislev Esercito egiziano chiamato. I Babilonesi si scontrano con gli Egiziani in
un' inconcludente battaglia aperta, poi tornano a Babilonia.
600 Nebuchadrezzar 3 Nebucadnetsar a Babilonia raduna una grande forza di carri e cavalli.

599 Nebuchadrezzar 6  Manovre dell'esercito in Siria. Inviati dei distaccamenti a saccheggiare


Kislev gli arabi.
Adar  L'esercito babilonese torna  a Babilonia.
    
598 Nebuchadrezzar 7 Manovre militari Babilonesi in Hatti.
Kislev Assedio di Gerusalemme.
597 2° di Adar Conquista di Gerusalemme. Nuovo re (Sedecia) nominato. Altro tributo
riportato a Babilonia.

596 Nebuchadrezzar 8 Nabucodonosor e il suo esercito marciano fino a Karkemish in Siria


(Hatti).

Tebet Ritorna a Babilonia.


Sebat Nabucodonosor e il suo esercito marciano fino alle rive del Tigri. Si
Nebuchadrezzar 9 accampare sulla riva del fiume.
(?) Opposizione di Elamiti (?) Ritiro e ritorno di Nabucodonosor a Babilonia.
(?)

595 Nebuchadrezzar 10 Nabucodonosor rimane in Babilonia, dove scoppia una ribellione. I capi
Kislev rivoltosi sono catturati e i ribelli fatti a pezzi.
Tebet Campagna in Siria.

594 Nebuchadrezzar 11 Operazioni dell'esercito in Siria.


(?) (solo catchline ; anni incompleti.)

Calendario Giu. Date babilonesi Eventi riportati da B.M. 25124

557 Neriglissar 3 L'esercito Babilonese nell'Ovest Cilicia. Neriglissar sconfigge Appuasu di


(?) Pirindu. Inseguimento a Ura' e a Kirsu. Dopo la cattura  di Kirsu  assalto
  (?) con le barche sull'isola di Pitusu. I Babilonesi devastano l'area da Sallune
556 Adar ai confini della Lidia.
Fuga di Appuasu. Neriglissar ritorna a Babilonia.
B.M. 25127
 1. … quando. . . ebbe inviato a Babilonia, di notte
 2. … ifelite pomeriggio combatterono in città
 3 ........ . il presidio posto presso Sin-SAR-iskun fuggì in
Assiria
 4. .... egli nominò in città. Nel mese di Elul, il
B.M. 25127 -Obv.  dodicesimo giorno, l'esercito Assiro
 5 ..... entrò nella città di Saznaku e appiccò il fuoco al
tempio
 6. .... nel mese di Tisri gli dèi di Kish vennero a Babilonia.
 7. L'esercito assiro venne a Nippur e Nabopolassar si ritirò
di fronte ad esso;
 8. [le truppe assire] e gli uomini di Nippur lo inseguirono
fino a Erech.
 9. In Erech combatterono contro Nabopolassar e poi si
ritirarono davanti a Nabopolassar.
 10. Nel mese di Iyyar l'esercito assiro scese in Babilonia.
 Nel I2° del mese di Tisri le truppe assire
 11. quando vennero contro Babilonia, lo stesso giorno i
Babilonesi,
 12. quando essi uscirono da Babilonia, combatterono contro
l'esercito assiro
 13. e pesantemente sconfitto l'esercito assiro, presero loro il
bottino.
 14. Per un anno non c'era un re della terra. Il ventiseiesimo
giorno del mese di Marcheswan, Nabopolassar
 I5. sedeva sul trono di Babilonia. (Questo fu) l' "inizio del
regno" di Nabopolassar. Nel mese di Adar
 16. gli dèi della terra di Susa, che gli Assiri avevano
deportato e stabiliti in Erech
 I7. quei Dii Nabopolassar li lasciò tornare alla città di Susa.
Rev.
18. Il primo anno di Nabopolassar, il diciassettesimo giorno di
Nisan il panico Nisan cadde sulla città
 I9. Shamash e gli dèi di Sapazzu vennero a Babilonia.
 20. Nel mese di Iyyar, il ventunesimo giorno, l'esercito assiro
entrò nella città di Sallat e sottrassero dei beni.
 21. Il ventesimo gli dèi di Sippar vennero a Babilonia.
 22 Il nono del mese di Ab, Nabopolassar e il suo esercito è
giunse nella città di Sallat e
 23. sferrò un attacco alla città di Sallat ma non catturò la città.
Quando giunsero le armate assire
 24. egli si ritirò di fronte a loro e tornò indietro.
 25. Il secondo anno di Nabopolassar, all'inizio del mese di Elul,
l'esercito assiro
 26. scese ad Akkad e si accampò presso (la riva) del canale
Banitu.
 27. Sferrò un attacco a Nabopolassar ma non ottenne (lett.
presero) niente.
 28. [L'esercito assiro colpito campo?] e tornò indietro.
 29. [Il terzo anno, il mese .... ], ottavo giorno, Der si ribellò all'
Assiria.
 Nel mese di Tisri, il quindicesimo giorno,
 30. [.. .. in tale a]nno il re d'Assiria e il suo esercito scese da
Akkad
 31 ...... and fece per entrare in Nippur dopo ... salì (?)
 32. ...... sentito parlare? e pose un presidio in Nippur
 margine sinistro  33 ....... salì contro (la terra), attraverso il fiume e contro
38. un re, un usurpatore. ..  34. . . egli distrusse e volse lo sguardo verso Ninive
 39. per cento giorni. . .  margine inferiore
 40 ...... quando.  35. ..... il quale venne a combattere contro di lui
 4I. un re, un usurpatore. . .  36. ..... quando lo videro si prostrarono davanti a lui
 37. . . . .
B.M. 21901
B.M. 21901
B.M. 21901
 Obv.
 1. (In) il decimo anno, nel mese di Iyyar, Nabopolassar chiamò l'
esercito babilonese e marciò fino alla riva del fiume Eufrate.
 2. Gli uomini di Suhu e Hindanu non fecero alcun attacco contro di
lui, il loro tributo posero davanti a lui.
 3. Nel mese di Ab segnalarono che l'esercito assiro era nella città di
Qablinu; così Nabopolassar salì contro di loro e
 4. il giorno I2° del mese di Ab sferrò un attacco contro l'esercito
assiro,
 l'esercito assiro poi ruppe i contatti e lui inflisse
 una grande sconfitta all' Assiria.
 5. Essi presero molto bottino, il Mannaeans che erano venuti in loro
aiuto e i capi degli uomini d'Assiria
 6. furono catturati. In quel giorno la città di Qablinu fu catturata.
Nello stesso mese di Ab re di Akkad e le sue truppe
 7. salì contro le città di Mane, Sahiru e Balihu, e prese
 bottino da loro,
 8. e portò via molti di loro come prigionieri, e portò via i loro dèi. Nel
mese di Elul il re di Akkad e il suo esercito
 9. tornò indietro e nella sua marcia gli uomini (della città) di Hindanu
e i suoi dèi prese a Babilonia.
 10. Nel mese di Tisri l'esercito egiziano e l'esercito assiro marciarono
dietro il re di Akkad fino città di Qablinu ma
 11. non superarono il re di Akkad e poi tornarono indietro. Nel mese
di Adar l'esercito assiro e l'esercito babilonese
 I2. ~ attaccarono a vicenda nella città di Badanu che si trova nel
territorio della città di Arraphu e l'esercito assiro
 I3. interruppe il contatto con l'esercito babilonese, che li sconfisse
pesantemente e li gettò (back) nel fiume Zab.
 14. I loro carri e cavalli furono catturati ed essi portarono loro molto
bottino.
15. Molti dei suoi (prigionieri) fecero attraversare il fiume Tigri con
loro e (così) li portarono in Babilonia.
 16. [Nell'undicesimo anno il re di] Akkad chiamò le sue truppe e risalì
la riva del fiume Tigri, e nel mese di Iyyar si accampò
 contro Assur.
 17. Sul .. [ ...mo] giorno del mese di Sivan egli sferrò un attacco sulla
città, ma non la prese. Il re assiro chiamò le sue truppe e
 18. il re di Akkad si allontanò da Asur e si ritrò fino alla città
 di Takrit (in) Assiria, sulla riva del Tigri.
 19. Il re di Akkad ha inviato le sue truppe fino nella cittadella della
città di Takrit. Il re assiro e il suo esercito
 20. si accamparono contro l'esercito del re di Akkad, che era di stanza
nella città di Takrit e
 21. per dieci giorni li attaccarono, ma non catturarono la città.
 L'esercito del re di Akkad, che era di stanza nella cittadella
 22. inflisse una pesante sconfitta all' Assiria. Il re assiro e il suo
esercito
 * [Ritirato] e tornò alla sua terra.
 23. Nel mese di Marcheswan i Medi scesero sul territorio di
 Arraphu e ............
 24. Nel dodicesimo anno nel mese di Ab quando i Medi ......
 contro Ninive.
 25. ........ e si affrettò, ma essi presero la città di Tarbisu,
 una città nella provincia di Ninive .....
 26. egli perseguì [lungo la riva del fiume] Tigri e si accampò contro
 Assur. Egli sferrò un attacco sulla città. .-. e - '...
 27. [le mura della città?] ha distrutto. Inflisse un terribile massacro alla
maggior parte del popolo, saccheggiò essa (la città) e portò via
[prigionieri da essa].
 28. - [Il re di Ak] kad e le sue truppe, che era venuto in aiuto ai Medi,
non raggiunsero la scena (del) l'attacco (fino a che) la città [fu (già)
presa].
29. [Il re di Ak] kad e Ky [axar]es si incontrarono l'un l'altro dalla città.
Essi stabilirono (un'alleanza) di reciproca amicizia e di pace  
30. [Kyaxar]es ed il suo esercito tornarono nella loro terra, il re di
Akkad e il suo esercito tornò alla sua terra.
 31. [il tredicesimo anno, nel mese di Iyy]ar gli uomini di Suhu si
ribellarono [contro] il re di Akkad e lo osteggiarono.
 32. [Il re di Akkad] chiamò il suo esercito e marciò a Suhu. Nel mese di
Sivan, il quarto giorno,
 33. sferrò [un attacco contro] Rahilu, una città che è (situata su
un'isola), in mezzo all' Eufrate, e la città fu presa lo stesso giorno.
 34. ... la sua, ... ., Ha costruito, pietra dalla riva del fiume Eufrate
 ammucchiati davanti ad esso -
 35. .......... .. .... . egli si accampò [contro] la città
 di 'Ana, torri di assedio da ovest
 36 ......... torri di assedio portò vicino al muro e sferrò
 un attacco alla città, ma non la prese
 37. [. . . assiro] re e il suo esercito discesero (in seguito) il re
 di Akkad e il suo esercito si allontanò e tornò alla sua terra.
  
 Rev.
 38. [Nel quattordicesimo anno] il re di Akkad chiamò il suo esercito [e
marciò per ..... ] Il re dei Umman-manda con il re di Akkad
 39. ............. si si incontrarono
 40. Il re di Akkad ............ [Kyaxa]res ...... lo incrociò
4I. marciarono lungo la riva del fiume Tigri e ...... contro
 Ninive. . .. si accamparono?
 42. Dal mese di Sivan al mese di Ab tre • U - [misure ......
 essi avanzarono?]
 43. Un forte attacco sferrarono contro la città, e nel mese di Ab,
 [l'. . . ° giorno la città fu conquistata .... . ] Una grande sconfitta
 dei capi [persone] inflissero.
44. In quel giorno Sin-SAR-iskun, il re assiro ....
 45. Il grande bottino della città e del tempio si portarono via e [resero]
la città in un tumulo, un cumulo di rovine [s ..... . ... ]
 46. d'Assiria si allontanò prima che [la sconfitta?] e le forze (?) del re
di Akkad ....
 47. Nel mese di Elul, il ventesimo giorno, Kyaxares e il suo esercito
tornò
 alla sua terra, il re di Akkad [e il suo esercito]
 48. marciarono fino a Nisibin. Bottino e schiavi (?) ........
 49. e del suolo di Rusapu portarono alla presenza del re di
 Akkad a Ninive. Nel mese [di ... Assur-..... uballit ]
 50. nella città di Harran seduto sul trono, come re d'Assiria. Fino al
mese di [.......... il re di Akkad risiedette]
 I 5. A Ninive; .... dal ventesimo giorno del mese [di Elul?] il
 re di Akkad ......
 52. ha rimosso e dalla città [di .... ritornò al suo paese?]
 53. Nel quindicesimo anno, il mese di Tammuz, .... il re di Akkad
chiamò il suo esercito e. . .
 54. marciò in Assiria, dove [a partire dal mese di ... marciò su]
vittoriosamente .....della terra di Hazazu? rapidamente...
 55. e la terra di Su[ppa] egli conquistò, saccheggiandola e
 [prendendo] rovinare [e prigionieri] da loro.
 56. Nel mese di Marcheswan il re di Akkad assunse personalmente il
comando del suo esercito e [marciò] contro la città di Ruggul[iti] e
 57. sferrò un attacco alla città, catturandola il ventotto del
 mese di Marcheswan, non un uomo sfuggì. [Il re di Akkad]
 ritorno [alla sua terra].
 58. Nel sedicesimo anno, nel mese di Iyyar, il re di Akkad chiamò il
suo esercito e marciò in Assiria. Da [il mese di Sivan?] al mese di
Marcheswan
 59. marciarono vittoriosamente nell' Assiria. Nel mese di Marcheswan
60. unirono i loro eserciti dirigendosi alla città di Harran [dopo] Assur-
[uball]it si era seduto sul trono di Assiria
 6I. marciarono. Per quanto riguarda Assur-uballit e l'esercito dell'
Eg[ypt (?)], il quale era venuto [al suo aiuto,]
 62. la paura del nemico cadde su di loro ed essi abbandonarono la
città e .....  ..... attraversarono [il fiume Eufrate]
 63. Il re di Akkad raggiunto Harran .............. la città fu  catturata
 64. si portò via gran bottino dalla città e dal tempio. Nel mese di
Adar, il re di Akkad ... loro ...... li lasciò indietro ed
 65. egli tornò alla sua terra e il Umman-manda che era venuto in aiuto
del re di Akkad si riti [rò nel suo paese.]
 66. Nel mese di Tammuz Assur-uballit, re d'Assiria, una grande
esercito egiziano ............
 67. attraversato il fiume marciò contro la città di Harran per
conquistarla
 68. La guarnigione che il re di Akkad aveva posto di stanza in essa...
uccise .... ed egli si accampò contro la città di Harran,
 69. fino al mese di Elul sferrò un attacco alla città e non prese nulla
 ma non si ritirò.
 70. Il re di Akkad andò in aiuto alle sue truppe [ma non] attaccò e salì
[nella terra di] Izalla e
 71. molte delle città in montagna [conquistò] ......... loro
 ..... e le dette fuoco.
 72. A quel tempo l'esercito .......... fino al distretto di Urartu
 73. [marciò e rimase] nella terra fino al [mese di...] Saccheggiò le loro
[le città (?)]
 74. La guarnigione che il r[e di Akkad ha posto al suo interno] essi ....e

 75. alla città di ... salirono ...... il re di Akkad ritornò


 77. ...... (possibilmente non scritto).  alla sua terra.
 78. (lato sinistro). 'Sia lui che ama [Nab]fi e Marduk  76. (Catch-line). Nel [diciottesimo] anno [nel mese di Elu]l il
preserva questa e non permettere che lasci le mani'.  re di Akkad chiamò il suo esercito.
B.M. 22047
 Obv.
 1. Nel diciottesimo anno di Nabopolassar, nel mese di Elul, il re di
Akkad raccolse il suo esercito
 2. e seguendo la riva del fiume Tigri, si avvicinò alla montagna
territorio di Bit-Hanunia
 3. che è un distretto di Urartu, ha bruciato le città con il fuoco
 4. e ha preso bottino in grande quantità. Nel mese di Tebet il re di
Akkad tornò al suo paese.
 5. Nel diciannovesimo anno, nel mese di Sivan, il re di Akkad
raccolse il suo esercito
 6. e Nabucodonosor, suo primogenito, il principe della corona
 7. raccolse il suo esercito e andò verso le montagne di Za .......
 8. Il re di Akkad lasciò il principe e il suo esercito nel paese, mentre
nel mese di Tammuz? egli tornò a Babilonia.
 9. Dopo di lui (cioè la sua partenza) Nebucadnetsar sferrò un assalto
alle (fortificate?) città della montagna e
 10. prese le città fortificate, le incendiò, prese molto
 11. bottino dal territorio montuoso; fino a che ..... ha vinto tutte le
aree montane.
 12. Nel mese di Elul il principe tornò a Babilonia e nel mese di
 Tisri il re di Akkad raccolse il suo esercito
 13. e andò a Kimuhu che si trova sulla riva del fiume Eufrate.
 14. Ha attraversato il fiume e lottava contro la città, e alla presa della
città nel mese di Kislev.
 
 Rev.
 15. Ha portato via (prigionieri) e pose di guarnigione in (essa) le sue
truppe; nel mese di Sebat tornò al suo paese.
 16. Nel ventesimo anno l'esercito d'Egitto, venne a la città di
Kimuhu contro la guarnigione
16. Nel ventesimo anno l'esercito d'Egitto, venne a la città di
Kimuhu contro la guarnigione
 I7. che il re di Akkad aveva posto in (essa) e per quattro mesi

 18. hanno combattuto contro la città e poi conquistarono la


città. Uccisero la guarnigione (lì messa) dal re di Akkad.
 19. Nel mese di Tisri il re di Akkad raccolse il suo esercito,
marciò lungo la riva del fiume Eufrate
 20. e pose il campo a Quramati che è sulla riva del fiume
Eufrate.
 21. Mandò le sue truppe oltre l'Eufrate e presero la città di
Sunadiri, Elammu
 22. e Dahammu che sono nel paese oltre il fiume.
 23. Bottino da loro hanno preso. Nel mese di Sebat, il re di
Akkad tornò al suo paese.
 24. L'esercito egiziano che aveva attraversato l'Eufrate a
Karkemish
 25. venne contro l'esercito babilonese, che era di stanza in
Quramati
 26. ma l'esercito babilonese si ritirò rapidamente e se ne
andò.
 27. Nel ventunesimo anno il re di Akkad (rimase) nella sua
terra. Nabucodonosor suo figlio maggiore,
 28. il principe ereditario, raccolse l'esercito babilonese e...
 
B.M. 21946
B.M. 2I946 cont.
 Obv.
 1. Nel ventunesimo anno il re di Akkad rimase nella sua propria terra.
 Nebuchadrezzar il suo figlio maggiore, il principe ereditario,
 2. raccolse (l'eserecito babilonese) e prese il comando delle sue truppe; egli
 marciò alla volta di Carchemish che si trova sulla riva dell' Eufrate,
 3. e attraversò il fiume (andando) contro l'esercito Egiziano che stava a Carchemish,
 4. ..... si combatterono e l'esercito Egiziano si ritirò di fronte a lui.
 5. Egli completò la loro sconfitta e alla non esistenza [battaglia?] loro. Riguardo al resto
dell'esercito Egiziano
 6. che era sfuggito dalla sconfitta (così rapidamente che) non aveva armi li raggiunse, nel
distretto di Amat
 7. le truppe babilonesi lo raggiunse e lo sconfisse in modo che non un singolo uomo
[fuggì] al suo paese.
 8. A quel tempo Nabucodonosor conquistò l'intera area del paese di Hatti.
 9. Per ventun anni Nabopolassar è stato re di Babilonia.
 10. Il giorno 8 del mese di Ab morì (lett. 'il destino'); nel mese di Elul Nabucodonosor
tornò a Babilonia
 11. e il primo giorno del mese di Elul si sedette sul trono regale in Babilonia.

 I2. Nell ' "anno di accessione" Nabucodonosor tornò di nuovo nella terra di Hatti e fino al
mese di Sebat
 I3. marciò senza ostacoli nella terra di Hatti, nel mese di Sebat egli portò un pesante
tributo dalla terra di Hatti a Babilonia.
 14. Nel mese di Nisan ha preso le mani di Bel e il figlio di Bel e celebrò l'akitu
(Capodanno) festival.
 15. Nel primo anno di Nabucodonosor nel mese di Sivan radunò il suo esercito
 16. e andò nel territorio di Hatti, marciò incontrastato nel territorio di Hatti fino al mese di
Kislev.
 17. Tutti i re della terra Hatti vennero davanti a lui ricevette da loro un pesante tributo.
 18. Egli marciò sulla città di Askelon e la prese nel mese di
 Kislev.
 19. egli catturò il suo re e la saccheggiò e portò via [bottino] da essa
 20. Ha trasformato la città in un tumulo e cumuli di rovine e poi nel mese di Sebat fece
ritorno a Babilonia.
21. Nel secondo [anno], nel mese di Iyyar il re di Akkad formò
un esercito potente e [marciò verso la terra di Hatti].
22. [.... . . ] buttò giù, assedio con grandi torri egli [.. .. .]
23. [.. . . .] dal mese di Iyyar fino al me[se di ... egli
marciò incontrastato nella terra di Hatti.
Circa 4 righe mancanti
Righe superiori mancanti
 
Rev.
1. Nel terzo anno [. .. egli l]asciò e [.......]
2. [nel mese di .... il] tredicesimo giorno, Nabf-suma-lisir
3 .... il re di Akkad raccolse le sue truppe e [marciarono] nella terra di
Hatti
4. e portato (indietro) molto [bottino] dalla terra di Hatti Akkad.
5. Nel quarto anno il re di Akkad raccolse il suo esercito e marciò nella
terra di Hatti.
Nella terra di Hatti marciarono incontrastati.
6. Nel mese di Kislev assunse la guida del suo esercito e marciò verso
l'Egitto. Il re d'Egitto sentito (questo) raccolse il suo esercito.
7. In campo aperto essi si colpirono al petto (di) l'un l'altro e si
inflissero l'un l'altro una grande perdita. Il re di Akkad e le sue truppe
fecero ritorno a Babilonia.
8. Nel quinto anno il re di Akkad (rimase) nella sua terra e raccolse
insieme i suoi carri e cavalli in gran numero.
9. Nel sesto anno nel mese di Kislev il re di Akkad raccolse il suo
esercito e marciò verso la terra di Hatti. Dalla terra di Hatti egli inviò
le sue truppe,
10. e da scorribande nel deserto, presero molto saccheggio agli arabi, i
loro beni, gli animali e gli dèi. Nel mese di Adar il re ritornò al suo
paese.
11. Il settimo anno, il mese di Kislev, il re di Akkad raccolse le sue
truppe, marciò verso la terra di Hiatti,
 12. e si accamparono contro (cioè assediarono) la città di Giuda e il
secondo giorno del mese di Adar prese la città e catturò il re.
 13. Egli designò un re di propria scelta (lett. cuore), e prese da lui un
pesante tributo e portò (loro) a Babilonia.
 14. L'ottavo anno, il mese di Tebet, il re di Akkad [marciò]
 nella terra di Hatti fino a ..... Karkemish
 15 .. . . . . . . . .. . nel mese di Sebat ri re [ritornò] nella sua terra.
 16. Nel no[no anno, il mese di ........ , Il re di] Akkad e
 le sue truppe [marciarono lungo] riva del Tigri [....... ]
 17. il re di El[am? ............... ......... .. .]
 18. il re di Akkad [. ........... ......... . .... ]
 19. che si trova sulla riva del Tigri, egli si accampò. (Anche se non
c'era ancora) la distanza di un giorno (di marcia) tra di loro,
 20. il re di El[am] ebbe paura e il panico cadde su di lui, egli tornò
nella sua terra.
 21. Nel decimo anno il re di Akkad (era) nella propria terra, dal mese
di Kislev al mese di Tebet ci fu una ribellione in Akkad ...
 22. ............ . con le braccia uccise molti del suo proprio esercito.
 Con le proprie mani catturò i suoi nemici.
 23. [Nel mese di ..... ] egli marciò diretto alla terra di Hatti, dove i re
e funzionari [..........]-
 24. [vennero davanti a lui] e lui [ricevette] da loro un pesante tributo
e poi tornò [a Babilonia.]
11. Il settimo anno, il mese di Kislev, il re di Akkad raccolse le sue
truppe, marciò verso la terra di Hiatti,
 12. e si accamparono contro (cioè assediarono) la città di Giuda e il
secondo giorno del mese di Adar prese la città e catturò il re.
 13. Egli designò un re di propria scelta (lett. cuore), e prese da lui un
pesante tributo e portò (loro) a Babilonia.
 14. L'ottavo anno, il mese di Tebet, il re di Akkad [marciò]
 nella terra di Hatti fino a ..... Karkemish
 15 .. . . . . . . . .. . nel mese di Sebat ri re [ritornò] nella sua terra.
 16. Nel no[no anno, il mese di ........ , Il re di] Akkad e
 le sue truppe [marciarono lungo] riva del Tigri [....... ]
 17. il re di El[am? ............... ......... .. .]
 18. il re di Akkad [. ........... ......... . .... ]
 19. che si trova sulla riva del Tigri, egli si accampò. (Anche se non
c'era ancora) la distanza di un giorno (di marcia) tra di loro,
 20. il re di El[am] ebbe paura e il panico cadde su di lui, egli tornò
nella sua terra.
 21. Nel decimo anno il re di Akkad (era) nella propria terra, dal mese
di Kislev al mese di Tebet ci fu una ribellione in Akkad ...
 22. ............ . con le braccia uccise molti del suo proprio esercito.
 Con le proprie mani catturò i suoi nemici.
 23. [Nel mese di ..... ] egli marciò diretto alla terra di Hatti, dove i re e
funzionari [..........]-
 24. [vennero davanti a lui] e lui [ricevette] da loro un pesante tributo e
poi tornò [a Babilonia.]
 25. [Nell'] undicesimo [anno], nel mese di Kislev il re di Akkad
[raccolse le sue] truppe [.. . .... . .] E marciò [verso] la terra di Hatti.
B.M. 25124
 Obv.
 1. Nel terzo anno [nel mese di ...... ] Appuasu il re di Pirindu
 2. raccolse il suo [numeroso] esercito e, al fine di rubare e [sotto]
 3. posizionò (fort?) dall'altra parte del fiume. Neriglissar
 4. raccolse il suo esercito e marciò verso la città di Hume per opporsi a
lui.
 5. A causa di questo Appuasu (cancellazione)
 6. posizionò le truppe e la guardia a cavallo che aveva raccolto
 7. in una valle di montagna per un agguato.
 8. Neriglissar li catturò tutti assieme e compì la loro sconfitta.
 9. egli uccise molti soldati e molti altri soldati e
 10. cavalli catturò.
 11. Per una distanza di 15 leghe su un terreno di montagna (così)
difficile che
 un uomo doveva procedere dietro a un altro
 12. egli inseguì Appuasu fino alla sua regale (capitale), città di Ura'
 13. e la prese (insieme a) lui. Catturò la città di Ura' e portò via il bottino
da essa.
 14. (linea cancellati)
  
 Rev.
 15. Dalla città di Ura' alla città di Kirsu,
 16. la città reale dei suoi antenati, per una distanza di 6 leghe (oltre)
grandi montagne,
 21 e 6, ooo combattenti che erano sistemati (loro  17. quando ebbe marciato (da) un passaggio ripido,
stessi) al suo interno  I8. egli catturò la sua città fortificata reale di Kirvu;
 22. dalle barche ha catturato. Ha demolito quella  I9. le sue mura, il palazzo e gli abitanti dette fuoco.
città
 23. e catturò i suoi abitanti. In quello stesso anno al  20. La città di Pitusu, un monte che si trova in mezzo al mare, (vale a
passo che porta alla dire un'isola),
Tavole fuori testo

 Quelle che seguono sono delle tavole non


contenute nell’opera di D.J. Wiseman, hanno
solo lo scopo di illustrare meglio lo studio
precedentemente proposto.
DESCRIZIONE DI ALCUNI
DOCUMENTI ARCHEOLOGICI

B.M. 21946
Questa tavoletta è una di una serie che ricapitola gli eventi principali di ogni anno dal 747
a.C. fino ad almeno il 280 a.C. Ogni entrata è separata da una linea orizzontale e comincia
con un riferimento all'anno del regno del re in questione. A seguito della sconfitta dei Assiri
(come è descritta nella Cronaca per gli anni 616-609), gli Egiziani costituirono la minaccia più
grande dei Babilonesi. Nel 605 a.C. Nebuchadnezzar, il principe ereditario Babilonese,
sostituisce suo padre Nabopolassar come capo supremo e conduce l'esercito sull’ Eufrate
presso la città di Charchemish. Qui sconfigge gli Egiziani. Un anno più tardi Nabopolassar
muore e Nebuchadnezzar fa ritorno a Babilonia per esservi incoronato. Nel corso degli anni
seguenti mantiene il suo controllo sopra la Siria e lo estende sulla Palestine. Nel 601 a.C.
marcia verso l'Egitto, ma si ritira dopo uno scontro con l'esercito egiziano. Dopo aver ri-
equipaggiato il suo esercito, Nebuchadnezzar marcia versò la Siria nel 599 a.C. Poi ancora
verso ovest, nel dicembre 598 a.C., poichè Jioiakim, il re di Giuda, aveva cessato di versargli
i tributi. L’esercito di Nebuchadnezzar assedia Gerusalemme e lo cattura il 15/16 marzo 597
a.C.. Il nuovo re di Giuda, Jioiachin, è a sua volta arrestato e condotto in esilio a Babilonia.
Una serie di spedizioni in Siria porta questa Cronaca fino alla fine del 594 a.C.

Lunghezza: 8.25 cm
Larghezza: 6.19 cm
ANE 21946
Stanza 55, Later Mesopotamia, case 15, no. 24
J.B. Pritchard, Ancient Near Eastern texts relating to the Old Testament, 3rd ed. (Princeton
University Press, 1969), pp. 563-4
T.C. Mitchell, The Bible in the British Museum: interpreting the evidence (London, The British
Museum Press, 1988), pp. 82-3, no. 43
D.J. Wiseman, Chronicles of Chaldaean kings (626-556 BC) in the British Museum (London,
Trustees of the British Museum, 1956), pp. 66-75, plates XIV-XVI
A.K. Grayson, Babylonian and Assyrian chronicles (Locust Valley, J.J. Augustin, 1975), pp.
99-102
CRONACA DI NABONIDE
Anche questa tavoletta fa parte di una serie e ricapitola gli eventi principali di ciascun anno
dall'accessione di Nabonide, nel 556 a.C., fino al 530 a.C. La Cronaca mette in risalto che
Nabonide si assentava per trascorrere in Arabia la maggior parte del tempo del suo regno,
interrompendo così la partecipazione agli annuali festeggiamenti della primavera in
Babilonia durante i quali la presenza del re era essenziale. Nabonide stabilì una base all'oasi
di Teima sugli itinerari delle carovane e fece una campagna contro altre oasi ricche e
negoziò le alleanze con gli arabi. Il re ha passò dieci anni in Arabia e lasciò
l’amministrazione di Babilonia a suo figlio, Bel-shar-usur (il Belshazzar dell’ Antico
Testamento). Nel frattempo, Ciro, il re di Anshan e di Persia nel sud-ovest Iran, sconfigge
Astiage re dei Medi (Iran occidentale). Questo estese il territorio di Ciro dall'Iran orientale
fino al fiume di Halys in Anatolia. Creso, il re di Lidia, venne alle armi con l’esercito persiano
nel 547 a.C. I persiani respinsero Creso fino alla capitale della Lidia, a Sardis, che cadde
dopo un assedio di due settimane. In seguito i Babilonesi si allearono con la Lidia e
finalmente in settembre/ottobre del 539 a.C. gli eserciti persiani e Babilonesi vennero a
contatto a Opis, ad est del Tigri. Ciro vinse, le città di Sippar e Babilonia caddero, Nabonide
fu preso ed il re persiano entrava in Babilonia come nuovo capo.

Lunghezza: 13.97 cm
Larghezza: 14.6 cm
ANE 35382
Room 55, Later Mesopotamia, case 15, no. 26
J.B. Pritchard, Ancient Near Eastern texts relating to the Old Testament, 3rd ed. (Princeton
University Press, 1969), pp. 305-7
A.K. Grayson, Babylonian and Assyrian chronicles (Locust Valley, J.J. Augustin, 1975), no. 7,
pp. 1-15
CILINDRO DI NABUCODONOSOR
Questo cilindro d’argilla è stato trovato nelle rovine della città di Babilonia. Il testo
cuneiforme descrive i tre palazzi che Nebuchadnezzar II (che regnò dal 604 al 562
a.C.) ha costruito per sè a Babilonia. Il primo palazzo era una ricostruzione di
quello usato da suo padre Nabopolassar (625-605 a.C.); una volta rifatto, decise
che non era abbastanza grande, quindi si costruì un nuovo palazzo sul versante
nord di Babilonia. Questo palazzo aveva un parapetto blu ed era circondato dalle
spesse pareti della fortificazione. In seguito eresse delle nuove mura della città,
intorno al lato orientale di Babilonia e costruì un terzo palazzo vicino al fiume
Eufrate, oggi conosciuto come il suo palazzo “d’estate„, poiché aveva un sistema
di ventilazione di un tipo usato ancora oggi per rinfrescare le case nel Medio
Oriente. Tutti e tre i palazzi sono stati costruiti con bitume e mattoni cotti, con i
tetti ed i portelli fatti di legnami, di cedro, cipresso e abete fini d’importazione.
Cilindri di questo tipo sono stati sepolti negli angoli di tutte le grandi costruzioni
da Nebuchadnezzar e dai suoi successori. Avevano lo scopo d’essere trovati e
letti dai re futuri ogni volta che le costruzioni avrebbero dovuto essere riparate.

Lunghezza: 24.44 cm
Diametro: 11.43 cm
ANE 91142
Room 55, Later Mesopotamia
J. Oates, Babylon (London, Thames and Hudson, 1979), pp. 144-52
B.M. 21901
Un’altra tavoletta della serie che ricapitola gli eventi principali di ciascun anno dal 747 a.C. al
280 a.C. Ogni entrata è separata da una linea orizzontale e comincia con un riferimento
all'anno del regno del re in questione. Nella primavera 616 a.C., il re Babilonese
Nabopolassar (625-605 a.C.) guidò il suo esercito sull’ Eufrate in Siria (parte dell'impero
Assiro). Nel 614 i Medi arrivarono dall'Iran e assediarono la città di Ashur. La Cronaca dice
che l'esercito Babilonese non marciò per aiutare i Medi ma non raggiunsero il campo di
battaglia se non dopo che la città era caduta. Nabopolassar incontrò Ciassarre, re dei Medi, e
fecero un trattato. Secondo la tradizione questo è stato confermato dal matrimonio di
Nebuchadnezzar, figlio del Nabopolassar, con la nipote di Ciassarre. Il testo della Cronaca
relativo all’anno 612 a.C. è danneggiato, ma i Medi si unirono ai Babilonesi e misero sotto
assedio a Ninive da giugno ad agosto. Infine la città cadde e fu saccheggiata, benchè alcuni
Assiri riuscissero a fuggire verso ovest. Un nuovo re Assiro, Ashur-uballit II, stanziò le sue
truppe nella città di Harran. L’anno seguente i Babilonesi saccheggiarono la regione di
Harran. Nel 610/9 Ashur-uballit e gli Egiziani venuti in suo aiuto, si ritirarono ad ovest dell’
Eufrate e nella saccheggiata (da Nabopolassar) Harran. Assiri ed Egiziani tentarono di
riprendere la regione, ma fallirono. Da questo momento gli Assiri ed il loro re spariscono
dalla storia.

Lunghezza: 13.65 cm
Larghezza: 7.14 cm
ANE 21901
Room 55, Later Mesopotamia, case 11
D.J. Wiseman, Chronicles of Chaldaean kings (626-556 BC) in the British Museum (London,
Trustees of the British Museum, 1956), pp. 11-20, 54-64 ff. Plates IX-XII
A.K. Grayson, Babylonian and Assyrian chronicles (Locust Valley, J.J. Augustin, 1975), pp.
90-96
Questo blocco di pietra finemente scolpito con caratteri cuneiformi è
stato trovato nelle rovine di Babilonia prima del 1801, quando fu mostrato
al rappresentante dell'East India Company a Bagdad, quindi il relativo
nome moderno. Registra il desiderio del Nebuchadnezzar per glorificare
Marduk attraverso la costruzione di molte opere nella capitale e nella
vicina città di Borsippa.

Altezza: 56.51 cm
Larghezza: 50.16 cm
Spessore: 9.52 cm
Presented by H.M. Secretary of State for India
ANE 129397
Room 55, Later Mesopotamia, case 16
R.F. Harper, Assyrian and Babylonian literature (London, D. Appleton and
Co., 1901), pp. 134-43
D.J. Wiseman, Nebuchadnezzar and Babylon (London, Published for the
British Academy by Oxford University Press, 1985)
CILINDRO DI CIRO

Il Cilindro di Ciro, una traduzione in italiano del testo:


http://www.testimonigeova.com/CilindroDiCiro.htm
Questo cilindro d'argilla scritto in cuneiforme Babilonese con un
resoconto di Ciro, re di Persia (559-530 a.C.), della sua conquista di
Babilonia nel 539 a.C. e la cattura di Nabonide, l'ultimo re Babilonese.
Ciro vi afferma d’aver realizzato questo con l'aiuto di Marduk, il dio di
Babilonia. Egli descrive i favori che ha fatto agli abitanti della città e dice
a come ha restituito un certo numero di immagini dei dii, che Nabonide
aveva condotto a Babilonia, ai loro templi per tutta la Mesopotamia e l'Iran
occidentale. Allo stesso tempo ha provveduto per il ripristino di queste
templi ed ha organizzato il ritorno alle loro patrie di un certo numero di
popoli che erano stati tratti in Babilonia dai re Babilonesi. Anche se gli
ebrei non sono accennati in questo documento, il loro ritorno nella
Palestina, in seguito alla loro deportazione da parte di Nebuchadnezzar II,
faceva parte di questa politica. Questo cilindro è stato talora descritto
come “la prima lettera dei diritti dell'uomo„, ma esso in effetti riflette una
lunga tradizione in Mesopotamia dove, fin dal terzo millennio a.C., i re
iniziavano a regnare con le dichiarazioni delle loro riforme.

Lunghezza: 22.86 centimetri


ANE 90920 Sul
T.C. Mitchell, The Bible in the British Museum: interpreting the evidence (London,
The British Museum Press, 1988), p. 83, no. 44
J.B. Pritchard, Ancient Near Eastern texts relating to the Old Testament, 3rd ed.
(Princeton University Press, 1969), pp. 315
Il testo astronomico, o diario astronomico designato con la sigla V.A.T.
4956 si trova nel Vordersiatischen Abteilung del museo di Berlino. Questo
testo è stato datato 1° Nisan dell’anno 37°- 1° Nisan dell’anno 38° del
regno di Nabucodonosor, re di Babilonia. In esso sono riportate
osservazioni lunari e planetarie compiute nell’intero arco del 37° anno del
regno di Nabucodonosor. Fra le numerose osservazioni riportate sulla
tavoletta una trentina sono descritte in modo così preciso da rendere
relativamente facile agli astronomi moderni il compito di determinare
l’anno nel quale furono eseguite.
In questo modo gli astronomi sono stati in grado di mostrare che tutte
queste osservazioni (relative alla Luna, alle stelle e ai cinque pianeti:
Mercurio, Venere, Marte, Giove e Saturno, allora conosciuti) dovettero
essere fatte nell’anno 568/567 a.C. (nel calcolo astronomico si scrive –
567/566 dato che questo conteggio non ammette un anno zero fra il 1°
a.C. e il 1° d.C.).
Un testo astronomico che contiene le indicazioni di posizioni del sole,
della luna, dei pianeti e delle stelle è definitivamente e inequivocabilmente
fissato come periodo di tempo assoluto nell’arco di molte migliaia d’anni.
Il diario astronomico V.A.T. 4956 è una copia fatta
durante il periodo seleucida. Nel testo sono stati trovati
due errori di trascrizione, ma le altre osservazioni
riportate in questo documento rientrano perfettamente
nell’anno 568/567 a.C.
Il documento riporta: misurazioni dell’ora del tramonto o
del sorgere della Luna, dati riguardanti le congiunzioni
della luna con stelle ben specificate, più le posizioni di
Giove, Mercurio, Venere, Marte e Saturno, per un periodo
di dodici mesi e un’eclisse di Luna.
Quando si analizza il testo e lo si mette in relazione con
l’anno –567/566, si vede che le ore del sorgere e del
tramontare della Luna vanno d’accordo con i valori
calcolati con uno scarto al massimo di dieci minuti. Le
longitudini della Luna e dei pianeti si trovano d’accordo
con i dati dedotti dalla V.A.T. 4956 con la differenza al
massimo di un grado per la maggioranza delle
informazioni.
Gli astronomi moderni deducono che il diario
astronomico rappresenta una copia fedele all’originale.
Essi sottolineano che un’identica combinazione di
posizioni astronomiche non si ripete che a distanza di
circa quarantamila anni, ciò comprova che le
osservazioni della V.A.T. 4956 debbono essere state fatte
nell’anno 568/567 a.C., perché corrispondono a una
situazione che avrebbe potuto verificarsi soltanto molte
migliaia di anni prima o dopo.
STELE DI Adda-Guppi
Nel settembre del 1956 D.S. Rice rinvenne una Stele, la Nabon. H1,B o
“Stele di Adda-Guppi” che riporta:

"Dal ventesimo anno di Assurbanipal, re d’Assiria, quando io nacqui, fino


all’anno quarantaduesimo di Assurbanipal , l’anno terzo di Assur-etellu-
ili, suo figlio, l’anno ventunesimo di Nabopolassar, l’anno
quarantatreesimo di Nabucodonosor, l’anno secondo di Awel-Marduk,
l’anno quarto di Neriglissar, l’anno novantacinquesimo del dio Sin, re
degli dèi …“

Questa Stele riferisce dell’avvicendamento sul trono di Babilonia, dal 20°


anno di Assurbanipal fino al 9° anno di Nabonide, per un totale di 95 anni.
(Timeline)
Fine

Potrebbero piacerti anche