Sei sulla pagina 1di 12

PROGRAMMA

ELETTORALE










AMMINISTRAZIONE

La gestione amministrativa ed organizzativa dellEnte Comunale oggi estremamente
complicata ed aggravata da un quadro normativo in costante mutamento.
In un contesto cos complesso fondamentale che gli Amministratori siano competenti,
disponibili ad aggiornarsi continuamente e predisposti al cambiamento.
Riteniamo che a Montello ci sia la necessit di profondo rinnovamento, a partire dallo stile
amministrativo ed organizzativo; a tal fine il nostro Gruppo perseguir con determinazione
i seguenti obiettivi:

Partecipazione attiva: vogliamo creare un sistema di coinvolgimento diretto e
costante dei cittadini alla vita amministrativa del Paese, attraverso tutti gli strumenti
di democrazia partecipativa oggi a disposizione (referendum, assemblee
pubbliche, incontri di zona, blog, etc);

Trasparenza: vogliamo che tutti gli atti dellAmministrazione Comunale siano resi
pubblici e facilmente accessibili alla cittadinanza, anche attraverso il potenziamento
dei mezzi informatici. Ci impegniamo inoltre a realizzare almeno due volte lanno:
La redazione di opuscoli informativi, contenenti le principali notizie
riguardanti il Comune;
La convocazione di assemblee pubbliche per illustrare ai cittadini ci che si
fatto e ci che si intende fare, raccogliendone eventuali opinioni,
suggerimenti, critiche;

Gruppi di Lavoro: intendiamo costituire dei Gruppi di Lavoro specialistici, i quali
dovranno:
Coprire tutti i settori amministrativi;
Essere snelli, operativi ed efficienti;
Comprendere figure competenti negli specifici settori;
Essere espressione della volont della Comunit;
Studiare e proporre idee e progetti concreti da presentare
allAmministrazione Comunale.




















BILANCIO

I vincoli del Patto di Stabilit, per Montello entrato in vigore dal 01/01/2013, costituiscono
una seria restrizione rispetto alle possibilit di impiego delle disponibilit finanziarie. Il
nostro Gruppo ha le conoscenze e le competenze necessarie per gestire al meglio le
risorse a disposizione, pertanto ci prefiggiamo di:

Adottare politiche rigorose di controllo della spesa, perseguendo nel contempo il
miglioramento dei servizi;

Sviluppare la collaborazione tra Comuni per una virtuosa realizzazione delle
funzioni associate, al fine di avere maggior potere contrattuale nei confronti dei
fornitori;

Ricercare e monitorare costantemente gli equilibri di bilancio, perseguendo
lobiettivo di non aumentare la pressione fiscale per il mantenimento dei servizi
primari;

Introdurre il Piano Esecutivo di Gestione, strumento che consentir maggior
controllo, comparabilit e trasparenza delle voci di bilancio.



PERSONALE

Intendiamo dare massima attenzione alla Gestione delle Risorse Umane. Obiettivo
primario sar la loro rivalutazione, per consentire ad ognuno di esprimere al meglio le
proprie capacit, restituendo un clima sereno e collaborativo; particolare attenzione,
inoltre, sar rivolta alla riorganizzazione del personale ed alla sua costante formazione, al
fine di rendere pi efficiente il servizio prestato alla Comunit.

SERVIZI SOCIALI

I servizi sociali sono linsieme degli interventi e delle prestazioni volti a promuovere e
garantire:

I diritti di cittadinanza sociale;
La qualit della vita;
Lautonomia individuale;
Le pari opportunit;
La coesione sociale;
Leliminazione delle condizioni di disagio e di esclusione derivanti da inadeguatezza
di reddito;
La riduzione delle condizioni di non autonomia e difficolt sociali in cui ciascun
individuo pu imbattersi nel corso della propria vita.

La legge affida ai Comuni lorganizzazione dellofferta dei servizi e la loro erogazione,
insieme alla definizione dei requisiti e delle condizioni di accesso agli interventi ed alle
prestazioni.
Il Comune di Montello deve favorire lintegrazione fra servizi sociali e servizi sanitari per
garantire una risposta complessiva ed articolata al bisogno di salute del cittadino,
attraverso il coordinamento dei servizi sociali erogati dal piano dei Comuni associati
allAmbito di Seriate.
Nellorganizzazione e gestione dei servizi sociali il Comune deve agevolare e promuovere
il ruolo delle organizzazioni del terzo settore (volontariato etico e civile) in attuazione del
principio di sussidiariet.
In questa ottica ci occuperemo di:

Servizi dedicati alla famiglia: assistenza sociale, servizi educativi di supporto e
consulenza, contributi economici per nuclei familiari in difficolt;

Servizi dedicati allinfanzia: contributo comunale al nido ed alla scuola
dellinfanzia, servizi educativi estivi;

Servizi alla terza et: assistenza domiciliare, centro diurno per anziani, inserimento
in strutture residenziali, trasporto sociale, partecipazione a corsi della 3 Universit;

Servizi per lassistenza alla disabilit: assistenza domiciliare diretta e indiretta,
trasposto sociale, inserimenti in centri diurni, contributi per labbattimento delle
barriere architettoniche.

Quanto sopra sar attuato attraverso la strategia del gender mainstreaming, ovvero
attraverso la riorganizzazione, il miglioramento e la valutazione dei processi decisionali ad
ogni livello, nella prospettiva della parit tra uomo e donna. Lutilizzo di tale modalit
consentir unazione pi mirata e permetter di evitare sprechi e disservizi.






Per dare una risposta concreta e coerente alle esigenze sopra descritte, il nostro Gruppo
perseguir i seguenti obiettivi:

Favorire il rafforzamento della medicina di gruppo, per sostenere ed ampliare
l'orario di apertura degli ambulatori, i quali devono avere acceso libero per gran
parte della giornata. Auspicabile sarebbe la creazione di un unico spazio
ambulatoriale dove poter svolgere tale attivit;

Effettuare una ricognizione nelle strutture comunali per la localizzazione di spazi da
dedicare all'attivit sanitaria, intesa come attivit di supporto di diagnosi e
soprattutto di cura dei malati portatori di malattie croniche. Tale struttura potrebbe
configurarsi come una cittadella della Salute dei Montellesi.


ISTRUZIONE E CULTURA

In un mondo che cambia con ritmo sempre pi sostenuto, lIstruzione e la Cultura sono
strumenti imprescindibili per formare persone capaci di inserirsi in una societ ogni giorno
pi complessa.
Data questa premessa, l'Amministrazione Comunale concorre con le scuole e le realt
educative e culturali presenti sul territorio per fornire alle famiglie ed ai cittadini servizi
scolastici e culturali di qualit.
Istruzione e Cultura vanno sostenuti con tutte le risorse disponibili:

Considerato che le competenze cognitive si sviluppano in misura determinante in
et prescolare, la frequenza della scuola dell'infanzia deve diventare una
opportunit per tutti; per questo va incrementato l'aiuto alle famiglie che sostengono
i costi della scuola dell'infanzia;

Nel rispetto dell'autonomia delle scuole, l'Amministrazione vuole rendere
significativi i rapporti istituzionali con le stesse per arricchire il piano formativo,
promuovendo il coinvolgimento delle realt culturali del territorio (Associazioni di
volontariato, Associazioni culturali, Gruppi ambientalisti, Polizia Locale, etc).

L'integrazione degli studenti in situazioni difficili deve essere sostenuta con
determinazione di concerto con le istituzioni socio sanitarie;

I servizi alle famiglie (trasporto, mensa, spazio compiti, etc.) devono rispondere ai
criteri della qualit e della sostenibilit;

L'impegno degli studenti deve essere riconosciuto con iniziative che premino i
loro successi;

Il Comune deve occuparsi della manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici
scolastici; particolare attenzione deve essere prestata agli urgenti interventi nei
locali della Scuola Primaria;

Vanno sostenute e promosse iniziative culturali, quali:
Letture animate, laboratori creativi per bambini e ragazzi;
Circoli della lettura per adulti;
Organizzazione di eventi teatrali, musicali, letterali ed artistici;
Promozione di gite culturali;

Considerato il costante incremento degli utenti della Biblioteca, risulta opportuno
adeguare la struttura attraverso:
Ampliamento del locale;
Realizzazione di spazi separati e protetti per lo studio e la lettura;
Creazione di unadeguata isola web.






AMBIENTE

La tutela dellambiente un aspetto fondamentale a cui il nostro Gruppo rivolge particolare
attenzione. Nello specifico, i nostri obiettivi sono:

Creazione di un tavolo tecnico tra Amministrazione Comunale, Montello SpA
ed altri rappresentanti della cittadinanza, al fine di monitorare limpatto
dellattivit industriale sulla popolazione e sul territorio comunale, senza
preconcetti e con la massima trasparenza;

Impegno presso gli enti competenti, in collaborazione con i Comuni limitrofi,
affinch nel territorio venga installata una centralina per la rilevazione
dellinquinamento atmosferico;

Istallazione dei pannelli fotovoltaici sugli edifici comunali che ne sono ancora
sprovvisti;

Sostituzione degli attuali punti luce dellilluminazione pubblica con lampade al
LED per il risparmio energetico;

Salvaguardia delle attuali aree verdi e loro sviluppo anche mediante un pi stretto
rapporto di collaborazione con Gruppi ed Associazioni del Paese;

Collaborazione con i Comuni limitrofi nello sviluppo del Parco Locale di Interesse
Sovracomunale (PLIS), riguardante la zona collinare/boschiva per la
valorizzazione di percorsi-sentieri;

Implementazione di campagne informative volte alla maggiore sensibilizzazione per
una sempre pi corretta differenziazione dei rifiuti nella raccolta porta a porta.






















SICUREZZA

Il tema della sicurezza urbana, sebbene sia sempre pi sentito dalla cittadinanza come un
aspetto primario, non ha avuto ad oggi unattenzione adeguata.
Il nostro Gruppo si impegna a raggiungere i seguenti obiettivi:

Maggior controllo del territorio, anche in orari serali e notturni, mediante una
riorganizzazione del servizio di Polizia Locale, incentivando la collaborazione ed
istituendo convenzioni con i Comuni limitrofi;

Ottenimento di maggiore attenzione dalle competenti Autorit di pubblica sicurezza,
per contrastare i diffusi fenomeni di spaccio di stupefacenti e microcriminalit
presenti sul territorio comunale;

Potenziamento del sistema di videosorveglianza gi presente sul territorio
comunale;

Maggior incisivit nei controlli delle situazioni di sovraffollamento e degrado
delle unit abitative;

Gestione e riqualificazione degli spazi pubblici e dellarredo urbano per combattere
fenomeni di degrado, rendendo pi vivibili i parchi pubblici e potenziando
lilluminazione pubblica nelle zone maggiormente critiche;

Coinvolgimento di realt associative per una maggior sorveglianza dei parchi
pubblici;

Creazione di un regolamento di polizia urbana, strumento attualmente mancante
nel nostro Comune, che disciplini comportamenti ed attivit influenti sulla vita della
comunit cittadina, al fine di salvaguardare la convivenza civile, la sicurezza dei
cittadini e la pi ampia fruibilit degli spazi e dei beni pubblici.

















EDILIZIA ED URBANISTICA

Sviluppo sostenibile! Questa sar la nostra politica urbanistica.
Quindi attenta salvaguardia del territorio con unadeguata urbanizzazione che garantisca
la promozione di uno sviluppo urbanistico razionale attraverso:

Agevolazioni burocratiche e fiscali per favorire i recuperi e gli ammodernamenti
abitativi dellintero territorio;

Adeguate riconversioni del patrimonio edilizio esistente (ristrutturazioni, sopralzi,
aree industriali dismesse, etc.) anche mediante, se necessario, idonee varianti allo
strumento urbanistico ed ai regolamenti comunali;

Rivisitazione complessiva della viabilit interna, per garantire sia ordine che
sicurezza, anche attraverso una riqualificazione coerente della segnaletica sul
territorio;

Maggior attenzione alla protezione dei pedoni, in particolare dei soggetti pi
vulnerabili, quali anziani e bambini, mediante:
Realizzazione sulle strade pi trafficate di accorgimenti tali da rallentare la
velocit dei veicoli;
Realizzazione di scivoli di raccordo con i marciapiedi ed attraversamenti
pedonali;
Per compiere tali interventi occorre instaurare una pi proficua collaborazione con i
servizi comunali direttamente interessati (Polizia Locale ed Ufficio Tecnico);

Collaborazione pi stretta con le Amministrazioni dei Comuni limitrofi, al fine di:
Individuare soluzioni per limitare il traffico dei mezzi pesanti sulle strade
principali che attraversano i rispettivi Comuni;
Realizzare percorsi ciclo-pedonali che colleghino i territori vicini;

Manutenzione delle strade (arredo urbano, manto strade, illuminazione);

Manutenzione ed ampliamento del verde e delle strutture pubbliche;

Edilizia agevolata per le giovani coppie;

Sostegno alle attivit di artigiani locali ed al commercio del Paese.

Non esiste una corretta gestione senza una conoscenza multidisciplinare del territorio.






ASSOCIAZIONISMO, COMMERCIO ED ARTIGIANATO

Il nostro Gruppo formato da persone inserite da molto tempo nelle Associazioni locali,
delle quali conosciamo il fondamentale ruolo sociale ed il sostegno di cui necessitano.
Ci proponiamo di ascoltare ed assistere le Associazioni ed i Gruppi che, sul nostro
territorio, contribuiscono a tenere vive le tradizioni e le esperienze, consapevoli che
valorizzare la loro presenza significa rinsaldare il senso di appartenenza alla Comunit.
Per il settore Commercio ed Artigianato, presteremo attenzione ai suggerimenti delle
categorie economiche del nostro territorio, valorizzando il commercio di vicinato. La
presenza di attivit commerciali ed artigianali significa posti di lavoro, pi servizi e
consumi, meno degrado.
Particolare attenzione sar rivolta a favorire l'avvio di nuove attivit da parte dei giovani.
Concretamente intendiamo:

Fondare una Pro-Loco, rappresentata e gestita dalle Associazioni del Paese,
nonch dai commercianti/artigiani aderenti. Questa nuova realt avr il compito
di coordinare tutti gli eventi proposti dai singoli gruppi, sostenendoli e
pubblicizzandoli con maggior forza, a beneficio dello sviluppo e della crescita delle
attivit sociali, commerciali ed artigianali.

Affidare alle Associazioni del territorio incarichi di manutenzione ordinaria di
beni pubblici (lavori attualmente affidati a terzi), a fronte di compensi che dovranno
comunque prevedere un vantaggio per le casse Comunali. Questa soluzione
consentir di finanziare e sostenere i Gruppi ottenendo nel contempo una riduzione
della spesa pubblica.

















SPORT

Crediamo fortemente nellattivit sportiva quale percorso di formazione della persona e di
aggregazione di ragazzi, giovani ed adulti allinterno della nostra Comunit.
Sono pi di 300 gli utenti che ogni anno praticano sport a Montello e questo grazie
soprattutto allincessante attivit delle Associazioni sportive presenti sul territorio.
I nostri punti programmatici, compatibilmente con i vincoli finanziari imposti, sono i
seguenti:

Maggior sostegno agli enti sportivi, per raggiungere un duplice obiettivo: il
contenimento delle rette per gli utenti e la garanzia di qualit dei servizi per il
cittadino;

Impegno nellapertura delle strutture sportive pubbliche per linterno anno;

Rifacimento del manto erboso del campo comunale;

Messa in sicurezza del campo in sabbia ed implementazione del relativo impianto
di illuminazione;

Risoluzione definitiva dei problemi relativi al pavimento della palestra;

Realizzazione di percorsi-vita in prossimit dei sentieri collinari, ricercando
lappoggio dei paesi limitrofi, valorizzando in tal modo anche lattivit sportiva non
associata e lambiente.


POLITICHE GIOVANILI

Il nostro Gruppo intende riservare particolare attenzione ai giovani, risorsa da valorizzare;
pertanto intendiamo:

Sostenere le iniziative delle realt gi presenti sul territorio in merito
allaggregazione giovanile, quali feste, spettacoli o altri eventi ludico-culturali;

Formulare progetti nuovi (laboratori creativi, cineforum, concorsi fotografici, etc.)
partendo proprio dai giovani per i giovani, consapevoli che sono la pietra
angolare sulla quale costruire il Paese di domani;

Prevedere attivit di formazione per adolescenti, in particolare:
Incontri relativi ai problemi di dipendenze da alcol e droga;
Incontri dedicati alleducazione alimentare, alla sicurezza stradale, etc;

Avvicinare i giovani allattivit politica intesa come servizio alla comunit,
formandoli e coinvolgendoli nella gestione amministrativa per garantire in futuro
adeguato ricambio generazionale alla guida del Comune.







WEB COMMUNICATION

La web communication, ossia il riconoscimento del valore della comunicazione attraverso
internet, si basa sull'idea che tutti debbano avere diritto di accedere al web, con modalit
tecnologicamente adeguate, senza ostacoli di ordine economico e sociale.
Per portare a compimento questo progetto fondamentale:

Dotare i cittadini di un'identit digitale, tramite la quale sia possibile effettuare
l'accesso a servizi integrati con le pubbliche amministrazioni;

Pensare ad una nuova fase di espansione infrastrutturale, per innalzare la
connettivit tramite la creazione di web points che garantiscano accesso ai
residenti e a chi possiede un'identit digitale, in maniera ottimale (banda larga) e
gratuita.

Il processo di digitalizzazione porter enormi benefici:

Economici: meno sprechi di tempo e di materiale;

Sociali: coesione e condivisione di spazi pubblici per l'utilizzo di internet;

Ambientali: meno carta, meno inquinamento evitando inutili spostamenti con un
click.

Per questo una realt come quella di Montello necessita di opere atte ad avvicinare la
popolazione al mondo della web communication tramite strumenti liberi di condivisione, da
collocare allinterno della biblioteca, delle scuole e del Comune stesso.