Sei sulla pagina 1di 2

La differenza tra verde e sostenibile

Anche se le parole green e sostenibile sono spesso usate come sinonimi, molte sono le differenze
tra esse da valutare. Un edificio verde ovvero non sempre sostenibile.
Un edificio verde quando aiuta a ridurre l'impronta ecologica che lascia nell'ambiente naturale e
sulla salute dei suoi abitanti.
Il progetto di una casa verde significa costruire mirando alla massimizzazione dell'efficienza
energetica, comprendendo quindi l'uso di fonti rinnovabili di energia (F!" come il vento, l'acqua,
o il solare# la creazione di un ambiente interno salutare# il ricorso a sistemi di ventilazione
naturale# l'uso di materiali costruttivi che riducano al minimo l'emanazione di composti organici
volatili ($%&s" all'interno dell'abitazione.
''impiego di materiali e risorse che siano sostenibili, che abbiano bassa energia incorporata e che
producano minimo impatto ambientale sono elementi chiave del costruire verde, cos( come l'uso
efficiente dell'acqua da parte di elettrodomestici, rubinetti e soffioni, il riciclo delle acque grigie e
il riutilizzo dell'acqua piovana per la cura della vegetazione e per tutti gli altri utilizzi non potabili.
'a definizione di green cio relativamente semplice, mentre la sostenibilit) ha un significato pi*
preciso, derivante dal termine agricoltura sostenibile.
+i intende con essa la coltivazione dei prodotti vegetali e l'allevamento di animali che utilizzano
tecniche di protezione dell'ambiente e della salute pubblica della comunit) umana, cos( come
l'assistenza e la cura degli animali, senza compromettere la possibilit) delle future generazioni di
poter fare lo stesso.
+econdo lo United +tates nvironmental ,rotection Agenc-, la sostenibilit) "crea e mantiene le
condizioni in cui gli esseri umani e la natura possano coesistere in armonia produttiva,
permettendo la realizzazione delle esigenze sociali, economiche e di quant'altro, sia alle
generazioni presenti che a quelle future."
''importanza della sostenibilit) risiede, quindi, nel fattore futuro, il quale ci obbligano a fissare
standard pi* elevati rispetto a quelli utilizzati per definire edilizia verde o bioedilizia.
I prodotti sostenibili devono essere a provenienza responsabile affinch. sia ridotto il loro impatto
sull'ambiente. /evono essere completamente rinnovabili, ma anche derivare da processi di
fornitura sostenibili0 un materiale derivato da fonti sostenibili viene raccolto in modo da non
pregiudicare l'area circostante, n. da inquinare l'aria e da ridurne permanentemente la fornitura.
In ecologia, la parola sostenibile descrive la misura di quanto i sistemi biologici rimangono
diversificati e produttivi nel tempo.
,er gli esseri umani, esso descrive il potenziale di mantenimento nel lungo termine del nostro
benessere, a sua volta dipendente dal benessere del mondo naturale e dall'uso responsabile delle
risorse naturali.
Un esempio molto chiaro della differenza tra verde e sostenibile, pu1 essere il parquet in bamboo,
un materiale verde che sta avendo un rapido successo internazionale, ma che non ritengo possa
considerarsi un materiale sostenibile. 2on c' dubbio che un legname prodotto da una risorsa
altamente e velocemente rinnovabile come la pianta del bamboo sia verde, ma occorre rammentare
che la maggior parte della materia prima viene prodotta in &ina e trasportata con navi e camion per
lunghi tragitti verso le localit) di istallazione.
''inquinamento dell'aria provocato e il combustibile utilizzato per il trasporto del materiale lo
trasformarno allora nell'opposto di un materiale sostenibile, in quanto fortemente contribuenti al
cambiamento climatico globale.
Un altro esempio che pu1 essere portato quello del legno utilizzato per costruire una casa. sso
correttamente considerato un prodotto eco3friendl-, in quanto naturale e durevole, ma non
tuttavia in ogni caso sostenibile. 'o , fintanto che l'azienda di disboscamento rispetta i protocolli
internazionali di produzione e di filiera lavorativa, in modo da non ridurre in modo permanente la
foresta. +e tagliato in modo ambientalmente irresponsabile, non affatto sostenibile.
+eguendo questo filo di pensiero, diviene fondamentale valutare il modo in cui si trasportano e
producono i materiali. Utilizzando legno di recupero o legno certificato F+&, si pu1 affermare
correttamente che esso sia verde e sostenibile.
&i preme sottolineare quindi come la sostenibilit) tale solo quando viene estesa dalla sua
valutazione limitatamente al singolo elemento o componente o materiale all'intero processo
produttivo e di utilizzo del prodotto0 nel nostro caso all'intera vita utile dell'edificio.
+olo una casa che soddisfi gli standard zero3energ- 3 con consumo di energia pari a zero e zero
emissioni di carbonio 3 pu1 essere considerata sostenibile.
4entre gli edifici che contribuiscono al consumo di territorio, con lo sfilacciamento del tessuto
urbano che provocano o le grandi case che consumano livelli altissimi di energia e di risorse non
possono essere considerati sostenibili, anche quando utilizzassero largamente materiali riciclati.
Il !ettore della 5ale +chool of Architecture, l'architetto !obert +tern, osserva che 6in dieci anni
non parleremo pi* di sostenibilit), perch. diverr) implicita nei processi fondamentali
dell'architettura0 6con il suo radicarsi nell'industria edilizia, reclamare la sostenibilit) di un edificio
potrebbe divenire come se un architetto si alzasse di fronte ad un pubblico dichiarandosi
orgoglioso che i suoi edifici non cadano6.
+periamo che la sua lungimiranza corrisponda effettivamente al futuro che ci aspetta.