Sei sulla pagina 1di 5

AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE OCCIDENTALE

COPIA

VERBALE DI DELIBERA DASSEMBLEA N. 7 del 11-05-2012

Oggetto: APPROVAZIONE DELL'ARTICOLAZIONE TARIFFARIA AI SENSI
DELL'ART. 25, COMMI 2 E 5, DELLA L.R. N. 13/2005 PER I GESTORI
D'AMBITO, SU PROPOSTA DEL CONSIGLIO DI
AMMINISTRAZIONE.


Come da comunicazione stata convocata per oggi undici 11-05-2012 alle ore 18:00, presso la
Sala consiliare del Comune di Pordenone, lassemblea dellAutorit dAmbito dellATO
occidentale.

Ente Ente
PROVINCIA DI PORDENONE Presente COMUNE DI ANDREIS Assente
Ente Ente
COMUNE DI ARBA Assente COMUNE DI AVIANO Presente
Ente Ente
COMUNE DI BARCIS Assente COMUNE DI BRUGNERA Presente
Ente Ente
COMUNE DI BUDOIA Presente COMUNE DI CANEVA Assente
Ente Ente
COMUNE DI CASTELNOVO
DEL FRIULI
Presente COMUNE DI CAVASSO
NUOVO
Presente
Ente Ente
COMUNE DI CIMOLAIS Assente COMUNE DI CLAUT Assente
Ente Ente
COMUNE DI CLAUZETTO Assente COMUNE DI CORDENONS Presente
Ente Ente
COMUNE DI ERTO E CASSO Assente COMUNE DI FANNA Presente
Ente Ente
COMUNE DI
FONTANAFREDDA
Presente COMUNE DI FRISANCO Presente
Ente Ente
COMUNE DI MANIAGO Presente COMUNE DI MEDUNO Assente
Ente Ente
COMUNE DI MONTEREALE
VALCELLINA
Presente COMUNE DI PINZANO AL
TAGLIAMENTO
Presente
Ente Ente
COMUNE DI POLCENIGO Assente COMUNE DI PORCIA Presente
Ente Ente
COMUNE DI PORDENONE Presente COMUNE DI PRATA DI
PORDENONE
Assente
Ente Ente
COMUNE DI ROVEREDO IN
PIANO
Presente COMUNE DI SACILE Assente
Ente Ente
2

COMUNE DI SAN QUIRINO Presente COMUNE DI SEQUALS Presente
Ente Ente
COMUNE DI SPILIMBERGO Presente COMUNE DI TRAMONTI DI
SOPRA
Presente
Ente Ente
COMUNE DI TRAMONTI DI
SOTTO
Presente COMUNE DI TRAVESIO Presente
Ente Ente
COMUNE DI VAJONT Presente COMUNE DI VITO D'ASIO Assente
Ente Ente
COMUNE DI VIVARO Presente

Assume la presidenza il Signor DEL CONT BERNARD STEFANO in qualit di Presidente
assistito dal Direttore Signor ING. DEL BEN MARCELLO.

3


Richiamata la Legge Regionale del 23 giugno 2005 n. 13 con la quale viene disciplinata
lorganizzazione del servizio idrico integrato e vengono individuati gli ambiti territoriali
ottimali in attuazione della legge 5 gennaio 1994, n. 36 (Disposizione in materia di risorse
idriche) ed in particolare lart. 25 che disciplina la tariffa del servizio idrico integrato;

Visto il D.Lgs. 152/2006, Parte III che detta norme in materia di organizzazione e gestione del
Servizio Idrico Integrato comprendente la captazione, adduzione, distribuzione ed erogazione
di acque potabili, di fognatura e di depurazione ed in particolare gli artt. 154 e 155;

Visto lart. 16, comma 2, lett. g) dello Statuto dellEnte;

Viste le seguenti deliberazioni dellAssemblea dAmbito:
n. 5 del verbale del 19 settembre 2007 che approva il trasferimento delle funzioni dai
Comuni consorziati all'Autorit d'Ambito Territoriale Ottimale Occidentale ai sensi
dell'art. 7 c.2 dello Statuto dell'Ente;
n. 2 del 29 maggio 2009 che ha approvato il Piano dAmbito;
n. 7 del 29 giugno 2009 che ha affidato a GEA s.p.a. e Sistema Ambiente s.r.l. la
titolarit della gestione del servizio idrico integrato per la totalit dellambito territoriale
ottimale Occidentale con effetto per i territori dei Comuni che abbiano la qualit di
socio delle rispettive societ e che ha approvato la Convenzione di Servizio ed il relativo
Disciplinare Tecnico;
n. 20 del 22 dicembre 2011 che approva laggiornamento del Piano dAmbito;

Vista la Convenzione di Servizio ed il relativo Disciplinare Tecnico i quali sono stati sottoscritti
successivamente in data 26 agosto 2009 tra lAATO, GEA s.p.a. e Sistema Ambiente s.r.l.;

Vista la proposta di tariffa modulata - sviluppata sulla base della TMP - approvata dal Consiglio
di Amministrazione e dal Consiglio dei Rappresentanti dei Comuni di HydroGEA ns Prot. n.
177 dd 20.03.2012 che consente lintegrale copertura delle componenti di costo individuate nel
PdA aggiornato (Allegato A);

Vista la proposta di tariffa modulata - sviluppata sulla base della TMP - approvata dallOrgano
Intercomunale di Coordinamento di Sistema Ambiente ns Prot. n. 275 dd 30.04.2012 che
consente lintegrale copertura delle componenti di costo individuate nel PdA aggiornato
(Allegato B);

Visto lart. 10, comma 2, lett. i) dello Statuto dellEnte;

Vista la deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 19/2012 che approva larticolazione
tariffaria ai sensi dellart. 25, commi 2 e 5, della L.R. n. 13/2005 per i Gestori dambito da
proporre allAssemblea dAmbito;

Tutto ci premesso,

Con voti
favorevoli: Enti 19, quote 58,183 %
astenuti 5 (Cavasso Nuovo, Fontanafredda, Maniago, Tramonti di Sopra, Provincia)
contrari 0

4



LASSEMBLEA

D E L I B E R A

1. di approvare larticolazione tariffaria, sviluppata sulla base della Tariffa Media
Ponderata di ciascun Gestore dambito gi approvata con deliberazione dellAssemblea
dAmbito n. 20 del 22 dicembre 2011, per utenze domestiche e non domestiche come
specificata nellAllegato C;
2. di stabilire che lapplicazione dellarticolazione tariffaria si riferisce ai consumi
dellanno 2012;
3. di precisare che, per nuclei familiari residenti in unit immobiliari comprese in utenze
aggregate servite da un unico contatore, lagevolazione prevista in virt dellISEE
minore di 7.200,00 , si applica la seguente direttiva:
lerogazione, ad opera del Gestore dAmbito, di un rimborso individuale
(annuale) al nucleo familiare avente diritto;
lentit del rimborso corrisponde alla differenza di costo totale risultante
dallapplicazione della tariffa residenziale ordinaria e della tariffa
residenziale agevolata sulla base del consumo effettivamente posto a carico
del nucleo familiare interessato allagevolazione;
lutenza aggregata cui appartiene lunit agevolata fatturata per il consumo
effettivo alla tariffa ordinaria;
anche per utenze non aggregate per le quali sia applicabile lagevolazione
ISEE, il Gestore potr applicare la tariffa residenziale ordinaria e riconoscere
un rimborso individuale (annuale) al nucleo familiare avente diritto;
4. di precisare che il Gestore potr effettuare il calcolo dei consumi per ciascuna utenza su
base giornaliera utilizzando il metodo pro die;
5. di precisare che la tariffa di fognatura applicata a tutte le utenze prospicienti ad assi
viari serviti da condotta fognaria, indipendentemente dalleffettivo allacciamento alla
condotta;
6. di precisare che la tariffa di depurazione si applica a tutte le utenze collegate o meno a
rete fognaria effettivamente recapitante ad impianto di depurazione;
7. di trasmettere il presente atto ai Gestori dAmbito.


Con voti unanimi;

LASSEMBLEA

dichiara il presente provvedimento immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 1 della
L.R. 11.12.2003 n. 21 e s.m.i.


5

Letto, confermato e sottoscritto.

Il Presidente Il Segretario verbalizzante
F.to DEL CONT BERNARD STEFANO F.to ING. DEL BEN MARCELLO

___________________________________________________________________________

Certificato di Pubblicazione e Attestato di Esecutivit

Il sottoscritto certifica che copia della presente deliberazione viene affissa allAlbo Pretorio per
15 giorni consecutivi dal 15-05-2012 al 30-05-2012

Pordenone, 15-05-2012

Limpiegato Responsabile
F.to Marcello Del Ben


Ai sensi dellart. 17 comma 12 della L.R. n.l7/2004 attesto che la presente deliberazione
divenuta esecutiva in data 11-05-2012 a seguito di dichiarazione di immediata eseguibilit da
parte dellorgano deliberante

Pordenone, 15-05-2012

Il Direttore
F.to Marcello Del Ben



Copia conforme alloriginale per uso amministrativo

Il Direttore
Marcello Del Ben