Sei sulla pagina 1di 4

Ore 6.55,casa di Piero Loscia.

>Piero Loscia disteso sul letto. Ad un certo punto,la sveglia suona. ((Piero Los
cia))
>Piero Loscia apre lentamente gli occhi,per poi sbadigliare.
>Piero Loscia si alza dal letto,per poi recarsi in cucina.
>Piero Loscia afferra il proprio telefonino,per poi accenderlo.
>Telefono acceso. ((Piero Loscia))
>Piero Loscia digita qualcosa sul telefonino.
>Il telefono inizia a squillare,giacch arrivato un SMS. ((Piero Loscia))
Piero Loscia dice: Chi a quest'ora? *-Con fare curioso-*
>L'SMS arriva da un numero non salvato. In esso c' scritto: Auguri Loscia! ((Pier
o Loscia))
Piero Loscia dice: Auguri? Di cosa? *-Con fare curioso,per poi avvicinarsi verso
un calendario-* Vediamo...oggi 29 marzo...
>Piero Loscia ad un certo punto accenna un sorriso,per poi poggiare il telefono
sul tavolo e recarsi in camera da letto.
>Piero Loscia apre l'armadio per poi afferrare dei vestiti
[...]
>Piero Loscia,dopo essersi vestito,afferra il telefonino ed esce di casa.
>Piero Loscia chiude con la chiave la porta,per poi afferrare un altro mazzo di
chiavi.
>Piero Loscia porta una chiave verso l'auto,per poi aprirla ed entrarci all'inte
rno.
>Piero Loscia inserisce la chiave nella serratura,per poi accendere il motore.
>Motore acceso. ((Piero Loscia))
Dopo esser arrivato in Casin,Piero si reca in ufficio,per poi mettersi a lavoro..
.
>Piero Loscia seduto su una poltrona. Sulla scrivania dnanz vi una lettera bianca
. Accanto,vi una penna di colore nero. ((Piero_Loscia))
>Piero Loscia afferra la penna nera con la mano destra,per poi portarla verso il
foglio.
>Piero Loscia inizia a scrivere qualcosa:
[IMG]http://i57.tinypic.com/24qq1pe.jpg[/IMG]
>Piero Loscia lascia la penna sulla scrivania,per poi rileggerla e sorridere.
Nel frattempo,Charles Watson entra in stanza.
Charles Watson dice: Loscia,buongiorno. Posso? *-Sorridendo-*
Piero Loscia dice: Certamente,entri pure.
Charles Watson dice: Posso esserle utile in qualcosa? *-Avvicinandosi lentamente
verso Piero-*
Piero Loscia dice: Uhm... Legga questa,mi dica che ne pensa. *-Avvicinando la ma
no destra con la lettera verso Charles-*
>Charles Watson afferra la lettera da Piero,per poi leggerla tutta d'un fiato.
Charles Watson dice: Diamine,veramente bella! Mi fa piacere che lei stia qui da
un anno! *-Sorridendo-* Spero che con il mio aiuto questo Casin possa reggere ann
i e anni,ripercorrendo ci che stato fatto.
Piero Loscia dice: Lo spero anch'io.Watson,pu appenderla in bacheca? Mi fa un gra
n piacere se lo fa. Voglio che tutti i dipendenti lo leggano.
Charles Watson dice: Faccio subito Loscia! *-Sorridendo,per poi girarsi di scatt
o e uscire dalla porta-*
Poco dopo...
>Piero Loscia allunga la mano sinistra verso un cassetto della scrivania,per poi
aprirlo lentamente.
>Nel cassetto ci sono numerose penne e matite,e al di sotto di esse,vi un album
fotografico. ((Piero_Loscia))
>Piero Loscia afferra con la mano destra l'album fotografico,per poi portarlo ve
rso di s.
Piero Loscia dice: Vediamo un p... *-Aprendolo lentamente con la mano sinistra,pe
r poi scorrere le foto-*
>Ci sono numerose foto con gli ex colleghi di Piero Loscia,tra cui una raffigura
nte lui con Jason Fox. ((Piero Loscia))
>Piero Loscia fissa la foto per qualche secondo.
Piero Loscia dice[Bassa Voce]: Che fine avr fatto il buon Fox... *-Singhiozzando
lentamente-* Lui doveva essere qui con me,ora.
>Piero Loscia toglie con la mano destra la foto dall'album,per poi poggiarla sul
la scrivania.
>Piero Loscia allunga l'album nel cassetto,per poi riporlo cautamente.
>Ora l'album nuovamente nel cassetto. ((Piero Loscia))
>Piero Loscia chiude il cassetto con la mano destra.
>Piero Loscia afferra con la mano destra un pennarello di colore nero,per poi sc
rivere qualcosa sulla foto:
[QUOTE] Troppi mesi senza di te,
Piero Loscia [/QUOTE]
>Piero Loscia ripone la lettera nella propria tasca interna della giacca,piegand
ola lentamente.
>Piero Loscia si alza lentamente dalla sedia,per poi uscire dalla porta.
All'esterno dell'ufficio c' Charles Watson. Sta affiggendo la lettera di Loscia s
ulla bacheca personale del Casin.
Charles Watson dice: Loscia,tutto bene?
Piero Loscia dice: S,grazie. Vado a trovare un mio amico,torno tra massimo un'ora
,buona giornata Watson.
>Charles Watson annuisce.
Piero Loscia,dopo esser uscito dal Casin,si reca nella struttura ospitante i carc
eri di San Fierro. Qui giacciono i detenuti "speciali",e tra questi vi Jason Fox
,caro amico,nonch ex collega,di Piero Loscia.
>Piero Loscia apre la porta del Penitenziario ed entra.
>All'interno della struttura,ci sono degli sportelli con delle persone all'inter
no. Nella stanza principale presidiano guardie armate di pistole e manganelli. (
(Piero Loscia))
>Piero Loscia si avvicina verso uno sportello.
Signore dice: Buon giorno signore. Desidera?
Piero Loscia dice: Buona giorno a lei. Vorrei visitare un detenuto.
Signore dice: Perfetto. Qual' il nome del detenuto?
Piero Loscia dice: Jason Fox.
Signore dice: Uhm.. *-Digitando dei dati sul computer-* Un attimo...
>Sullo schermo del computer spuntano delle informazioni sul detenuto Jason Fox.
((Piero Loscia))
Signore dice: Mi fornisca dei documenti. Lei il signor?
Piero Loscia dice: Signor Piero Loscia. *-Afferrando un portafogli dalla tasca d
estra dei pantaloni - Per poi aprirlo e afferrare una carta d'identit-*
>Piero Loscia porge la carta d'identit in direzione dell'uomo.
Signore dice: Grazie mille. *-Afferrando la carta d'identit da Piero-* Si faccia
perquisire da una guardia.
>Una guardia di alta statura e molto muscolosa si avvicina a Piero e lo palpa in
molti punti alla ricerca di qualche oggetto.
>Piero Loscia ha con s solo un portafogli e un telefonino. Nella tasca ha una rad
iolina tascabile. ((Piero Loscia))
Guardia dice: Nulla, pulito.
Signore dice: Perfetto. *-Segnando dei dati sul computer - Riporgendo la carta d
'identit a Loscia-* Mi dia un attimo. *-Afferrando un telefono con la mano destra
-* Qui Sala 1, il signor Jason Fox,ripeto Jason Fox,pu avere un colloquio con il
signor Piero Loscia?
>Dalla radio del signore si sentono le seguenti parole: Affermativo,ha un tempo
massimo di dieci minuti. Lo porti nella sala dedicata,grazie. ((Piero Loscia))
Signore dice: Signor Loscia,segua pure la guardia,la porter dal signor Fox.
>Una guardia si avvicina a Loscia,per poi scortarlo insieme ad un'altra guardia
presso una stanza.
>Nella stanza ci sono alcuni sportelletti formati da vetri,probabilmente antipr
oiettili,che separano da una piccola zona in cui vi sono tre guardie armate di D
esert Eagle. Sia in una zona che nell'altra ci sono delle sedie dove possibile s
edersi. Vicino a ciascun vetro vi un auricolare,con cui possibile parlare con la
persona dell'altra zona. ((Piero Loscia))
Guardia dice: Si accomodi pure e prenda il suo auricolare. Il signor Fox sta arr
ivando. Ha un tempo di dieci minuti. *-Indicando un orologio posto sul muro dina
nz a s-*
Dopo qualche secondo arriva Jason Fox.
>Jason Fox vestito con una tuta arancione. E' scortato anch'esso da due guardie.
Dopo essersi seduto,porta verso l'orecchio sinistro un auricolare. ((Piero Losc
ia))
>Piero Loscia fissa con fare triste Jason Fox.
Jason Fox dice: L-Loscia... E' lei? *-Fissando Piero con fare serio,alquanto tri
ste.-*
Piero Loscia dice: Cosa mi hai combinato? Mi hai lasciato da solo nel Casin.. *-F
issando nelle pupille degli occhi Jason-*
>Jason Fox muove la testa da destra verso sinistra.
Jason Fox dice: Mi dispiace Loscia,non so come potr scusarmi... cosa mi racconta?
Come va nel Casin?
Piero Loscia dice: Oggi faccio un anno nel Casin.Da quando non ci siete piu',n tu
n Ezia, tutto diverso. Le persone sono cambiate,dei "vecchi" rimasto solo il signo
r Lion. Ci sono stati periodi oscuri,ma fortunatamente ci siamo ripresi. Ti vogl
io fuori da l,Jason. Gli eventi al Casin,la sicurezza,il divertimento,mi manca tut
to di te. Far il massimo per farti uscire da questa schifezza.
>Jason Fox annuisce.
Jason Fox dice: Vorrei tanto abbracciarla Loscia,ma c' questo vetro che ci separa
. *-Poggiando la mano destra sul vetro-*
>Dagli occhi di Loscia scende qualche lacrima. ((Piero Loscia))
Jason Fox dice: S,Loscia,non faccia cos,oggi per lei un giorno speciale. Prima o p
oi uscir da qui e potr tornare in Casin,ad aiutarla.
Piero Loscia dice: Hai fatto una stronzata Fox,non dovevi essere l dentro ora.
Jason Fox dice: Ha ragione,ma probabilmente il destino ha deciso questo. Senta,m
i saluti tutti gli altri nel Casin,possibilmente,a partire dal signor Lion.
>Piero Loscia annuisce.
>Una guardia si avvicina a Loscia ((Piero Loscia))
Guardia dice: Tempo finito,deve andare. Si levi l'auricolare e si alzi.
>Piero Loscia leva l'auricolare con la mano destra,per poi riporlo al suo posto.
Successivamente si alza e alza la mano destra per salutare Jason.
Jason Fox dice [Alta voce]: Torner Loscia,torner!
Jason Fox e Loscia si separano,quando ad un certo punto...
Piero Loscia dice: Uhm.. *-Toccandosi la tasca interna della giacca - Afferrando
una foto-* Aspetti,aspetti! *-Girandosi di scatto-*
Guardia dice: Cosa fa? *-Afferrando un manganello con la mano destra-* Cos' quell
a?
Piero Loscia dice: Devo lasciarla al signor Fox,mi faccia passare,la prego.
Guardia dice: Negativo,mi faccia vedere prima.
>Piero Loscia allunga la mano verso quella della guardia,porgendogli la foto.
Guardia dice: Cosa sarebbe? *-Fissando la foto con fare serio-*
Piero Loscia dice: E' una normale foto,la prego,gliela lasci.
Guardia dice: Lei stia fermo qui. *-Girandosi di scatto-* [Alta voce] Ehy,fermi
un attimo!
>Le guardie che scortano Jason Fox lo bloccano,per poi girarsi di scatto. ((Pier
o Loscia))
>La guardia che scorta Piero si avvicina verso uno sportelletto,e passa sotto il
vetro la foto ((Piero Loscia))
Guardia dice: La passi al signor Fox,dal signor Loscia.
>Una guardia afferra la foto e la porge verso Jason Fox. ((Piero Loscia))
>Jason Fox fissa la foto,per poi girare la testa verso Loscia e sorridere. ((Pie
ro Loscia))
>Piero Loscia fissa Jason,per poi accennare un sorriso e girarsi anch'esso.
Guardia dice: Fatto,andiamo ora.
Piero Loscia dice: Grazie mille,non poteva far meglio oggi.
>Piero Loscia si avvicina alla porta,per poi aprirla e uscire,e tornare al Casin.
>Piero Loscia afferra una radiolina dalla tasca con la mano destra.
Piero Loscia[Radio]: Oggi una gran giornata!
Charles Watson[Radio]: Lo spero signor Loscia!
Oggi Loscia festeggier il primo anniversario nel Four Leaf Casin. In quel 29 marzo
2013 fu Martin McLaren,in un incontro alla stazione,ad "invitare" Loscia nel Ca
sin. Qui inizier l'ascesa di Piero,che passer dal misero ruolo di barista sotto il
comando di Samuel McLaren fino a direttore,sotto il comando di Giorgio Lion e Jo
e Pistonesenza lasciare mai il posto.
((OOC: Volevo ringraziare tutti,dal primo all'ultimo,per quest'anno IG che ho pa
ssato (in realt tra il 20 e il 29 marzo 2013 avvenuta la mia registrazione al ser
ver,ma non ho dati certi purtroppo).
Volevo ringraziare Samuel McLaren (nonch Oliannah e Jason McLaren e Martin Hansen
), Ilaria Gianturco (nonch Bonnie Bolton),Mike Logatto,Charles Watson (Nonch Jason
Fox,con cui ho voluto scenare in questo topic),Ezia Fox,Giorgio Lion,Jason Harv
ey,Joe Pistone,Joey Barbaro,Drake Remington (nonch James Anderson),Elisa Verdolin
i,Donnie Hopkins e tutti coloro che mi hanno accompagnato in questo cammino nell
a fazione e nel server in generale.