Sei sulla pagina 1di 2

Maria Schiano

INTRODUZIONE

Il racconto fiabesco è stato un genere molto diffuso nell’Italia medievale. Successivamente la favola
ha goduto di grande successo anche nel resto d’Europa in quanto è diventato il “passatempo”
preferito delle corti nobiliari. I ‘Signorotti’ infatti erano sempre alla ricerca di un tipo di
divertimento alternativo e questo genere ‘leggero’ faceva proprio al caso loro.
Così, tra il 1634 e il 1636, nasce dalla penna di G. B. Basile 1 il “PENTAMERONE” o “IL
RACCONTO DEI RACCONTI”, scritto proprio in accordo alle regole della conversazione
cortigiana, in dialetto napoletano.
Orchi, principi, fate, animali e vegetali, si sbizzarriscono nelle storie più strane ed incredibili che a
volte provocano il riso, altre la commozione.
Tutte le fiabe sono inserite in una cornice che le incatena tutte e le racchiude, come in un gioco di
scatole cinesi.
Principesse, maghi e fate creano un mondo magico, bizzarro e tenero e sono gli interpreti di ben
cinquanta storie…
… Leggiamone alcune delle più belle…

1
G. B. Basile: non è sicura la data della sua nascita (che viene posta intorno al 1575), né il luogo di Napoli dove nasce.
Basile si arruola, agli inizi del ‘600, nell’esercito veneziano diretto a Creta. La colonia veneziana di Creta l’aiuta ad
entrare nella società letteraria italiana, ma anche greca (fa infatti parte della Accademia degli stravaganti fondata da V.
Corsaro). Nel 1607 rientra a Napoli dove comincia a prestare servizio nelle corti come organizzatore di feste ed
intrattenimenti. Successivamente la sua fama di letterato, non solo umorista, cresce e Basile viene chiamato nelle grandi
corti del Nord, dedicandosi alla composizione di testi per musica, odi celebrative, mascherate ecc. In questo contesto
nasce il “Racconto dei racconti” che consacra la sua fama. Tornato a Napoli, dopo essere stato nominato governatore di
Giuliano, muore il 23 Febb. 1632 durante un’epidemia di influenza.

1
Maria Schiano

INTRODUZIONE : SCHEDA - IDIOMATISMI

SIGNOROTTO : è il dispregiativo del sost. “signore” ; chi lo usa intende dire che quella persona
è soltanto dotata del titolo di signore ma non lo merita.

GENERE LEGGERO : sono così chiamati i generi destinati al divertimento come la commedia,
l’operetta, alcuni romanzi ecc.

PENTAMERONE : dal greco “Pente” + “Meres” usato come accrescitivo. Le storie raccontate in
questo libro sono narrate nel corso di cinque giornate per il divertimento della
regina incinta (la cornice del racconto).

INTRODUZIONE : SCHEDA – VOCABOLARIO

A O
Animali e vegetali = ζ ώα κ α ι ϕ υ τ ά Orco = ο άδ η ς, δ ρ άκ ο ς
Arruolarsi = ε π ι σ τ ρ α τ ε ύο µ α ι Ode celebrativa =
η ε ο ρ τ α σ τ ι κ ή ωδ ή
B P
Bizzarro = π α ρ άξ ε ν ο ς Principe = ο π ρ ίγ κ ι π α ς
C R
Colonia = η α π ο ι κ ία Riso = τ ο γ έλ ι ο
Commozione = η σ υ γ κ ύν η σ η
Consacrare = κ α θ ι ε ρ ών ω
F S
Fata = η ε ρ άι δ α Stravagante =
π α ρ άλ ο γ ο ς, ε κ κ ε ν τ ρ ι κ ός
I
Intrattenimento = η ψ χ α γ ω γ ία
M
Mago = ο µ άγ ο ς
Mascherata = η µ α σ κ α ρ άτ α
N
Nobiliare, corte =
η α υ λ ή ε υ γ ε ν ών