Sei sulla pagina 1di 20

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Elezioni del 25 maggio 2014 Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Rambaldi Sindaco
Mandatario: Nara Rebecchi

Onelio

www.oneliorambaldi.it

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Nei 5 anni trascorsi abbiamo lavorato con passione per la nostra Comunit e per tutti i cittadini. Ma soprattutto abbiamo lavorato con il cuore, stando sempre dalla parte di chi ha pi bisogno, pensando a risolvere i problemi immediati e contemporaneamente pensando a progettare e a costruire il futuro. Questo abbiamo fatto e questo vogliamo continuare a fare, nella continuit, ma con tutta la spinta innovativa necessaria per affrontare le nuove sfide e per far s che Medicina continui ad essere una Comunit sempre pi coesa e solidale.

Abbiamo fatto tanto e vogliamo continuare a fare, perch il lavoro di unAmministrazione non finisce mai. Ora il momento di spingere con ancor pi decisione sullinnovazione e il cambiamento, per tenere alta e migliorare ancora la qualit della vita dei medicinesi. Facciamolo insieme, sempre con il cuore e con quello spirito forte e sincero che viene da lontano, da coloro che posero le fondamenta della nostra Comunit, dai quali abbiamo imparato limpegno, la passione e la partecipazione attiva e ai quali noi, loro eredi, vogliamo rendere onore e merito con il nostro lavoro, con onest e riconoscenza. Il nostro obiettivo quello di governare le sfide del domani con gli strumenti della buona politica.

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Medicina: una comunit solidale


Nello scorso mandato limpegno dellAmministrazione comunale stato quello di garantire la qualit dei servizi assistenziali ed educativi, nonostante le difficolt che la crisi economica e i tagli hanno comportato. Vogliamo che la nostra comunit continui a garantire i servizi attraverso politiche di solidariet, per un rinnovato welfare di comunit a guida pubblica. Per noi i servizi non possono in alcun modo essere regolati dal mercato e dai soggetti privati. Vogliamo che la qualit dei servizi socio-sanitari e in particolare assistenziali rimanga invariata e che il ruolo del pubblico, sia come erogatore che, soprattutto, come organizzatore dei servizi e garante della loro qualit, non arretri.

Continuare ad innovare le forme e i modi dellerogazione dei servizi con un vero e proprio patto di comunit con cui mettere insieme, in un sistema sussidiale, le esperienze del pubblico, del privato sociale e dellassociazionismo con un obiettivo primario: nessuno deve essere lasciato indietro; Lotta alla povert e allesclusione sociale, ad esempio guardiamo alle realt di supermercati sociali, in cui non si paga con denaro ma con una carta a punti sulla base dellISEE, per le famiglie in difficolt; Sostegno alla disabilit con politiche attive che garantiscano diritti ai diversamente abili. Ci impegniamo tra laltro a ridurre le barriere architettoniche ancora presenti nel nostro Comune, a partire dal nostro centro storico, e a rendere pi numerosi e meglio collocati gli spazi di sosta per disabili;

Supporto al diritto alla casa con particolare attenzione alle giovani generazioni che oggi non riescono ad ottenere mutui per lacquisto di una casa utilizzando strumenti come il canone concordato; Lotta contro lo spreco alimentare, ricercando la collaborazione con le associazioni di volontariato, i punti vendita, le mense scolastiche e lAUSL, per ridurre al massimo lo spreco di cibo e promuoverne il recupero; Proseguire il sostegno attivo alle famiglie colpite dalla crisi (disoccupazione, cassa integrazione) rinnovando e se possibile accrescendo il fondo sociale nel Bilancio comunale e erogandolo attraverso bandi comunali per contributi di solidariet, in particolare per il pagamento di affitti, bollette e testi scolastici; Proseguire il contenimento delle tariffe dei servizi, che devono essere rapportate al reddito familiare (utilizzando i nuovi criteri ISEE stabiliti dal Governo) e al numero dei figli a carico.

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Medicina: per il lavoro, il commercio, lagricoltura e le attivit produttive


La crisi ci impone di assumere impegni concreti sul piano del diritto al lavoro e mettendo in atto ogni azione possibile per unamministrazione Comunale con lobiettivo di essere in prima linea a fianco dei lavoratori e del tessuto produttivo e commerciale medicinese. Crediamo che tutte le attivit economiche, anche in questa fase di difficolt, debbano caratterizzarsi per la loro sostenibilit, da un punto di vista ambientale e da un punto di vista sociale. Per Medicina lagricoltura rappresenta una risorsa centrale, che impiega tanti giovani medicinesi legati al nostro territorio. Vogliamo favorirne una positiva evoluzione, sia nel campo delle produzioni tipiche, che nel comparto energetico, nellottica della promozione di unagricoltura sostenibile, che non impieghi tecnologie inquinanti o dannose per lambiente.

Creazione di unAnagrafe del lavoro snella per incrociare domanda e offerta per rispondere alla necessit di chi in cerca di occupazione; Valorizzare la Zona Industriale di Fossatone con interventi infrastrutturali in particolare il sistema fognario e quello viario, puntando al non pi rinviabile collegamento diretto con la Trasversale di Pianura. Continuare nel processo di semplificazione dei procedimenti burocratici, accompagnata da iniziative per favorire la nascita e la crescita delle attivit produttive nel territorio;

Valorizzare il Centro Storico come centro commerciale naturale usufruendo dei fondi regionali finalizzati a tal scopo e proseguire con la positive esperienze organizzate dalle associazioni come le iniziative stagionali (Festa di Primavera, Festa della Cipolla, ecc) e il Mercatino degli hobbisti; Favorire lo sviluppo in agricoltura di produzioni tipiche puntando alla pi ampia sostenibilit ambientale; Ampliare e potenziare il farmers market di prodotti agroalimentari a km 0 di Villa Fontana.

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

A Medicina la sanit pubblica un bene primario


Quando si parla di salute dei cittadini crediamo sia necessario rivendicare limportanza del ruolo del pubblico. Per noi la sanit non considerata come un costo, ma una risorsa capace di tenere alta la qualit della vita, cosa che ha sempre caratterizzato i nostri territori anche grazie alla professionalit di operatori e medici. Con la nascita della Citt Metropolitana riteniamo sia necessario fare scelte integrate fra i territori dellazienda sanitaria, nellottica della massima funzionalit degli strumenti e dei servizi.

Ottenere la piena funzionalit e valorizzazione del Polo Sanitario di Medicina come Casa della Salute, in grado di offrire ai medicinesi una gamma sempre pi ampia di servizi medici e specialistici 24 ore su 24; Sollecitare lestensione del CUP (Centro unificato di prenotazione) allintera area metropolitana per ampliare le possibilit per i nostri cittadini di prenotare visite ed esami; Promuovere il mantenimento e lincremento della qualit dei servizi di emergenza; In accordo con Ausl, Avis e Advs attrezzare uno spazio esclusivo per la donazione sangue per migliorare la sicurezza e il comfort dei nostri volontari-donatori e rispondere ai nuovi standard europei;

Puntare sul ruolo fondamentale della prevenzione, in particolare sulleducazione alimentare, sul sostegno alle attivit sportive e sulla formazione dei cittadini ad intervenire correttamente per affrontare situazioni di pronto soccorso e di emergenza sanitaria (formazione capillare degli operatori per lutilizzo corretto dei defibrillatori); Aumentare gli standard qualitativi della nostra Casa Protetta, con la costruzione della terza ala gi progettata.

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Medicina: una comunit viva dove la cultura un valore


Ogni euro speso per la cultura e per il welfare un euro speso per la qualit della vita di tutti. Crediamo che la cultura e la socialit siano gli strumenti centrali per lottare contro le disuguaglianze, lindividualismo, la solitudine. Medicina ha una realt viva di centri sociali e di associazioni culturali e di promozione del territorio. Il nostro impegno sar quello di continuare garantire una collaborazione pi stretta fra queste realt. Vogliamo rendere Medicina una comunit ancora pi viva, aperta e capace di coinvolgere ed entusiasmare. Soprattutto vogliamo promuovere la cultura (dalla musica al teatro, dalla lettura al turismo culturale) come mezzo di emancipazione: ampliare la nostra offerta culturale, cercare spazi nuovi per produrla, coinvolgendo di pi le frazioni e le zone di recente urbanizzazione. Anche per fare questo c bisogno di una maggiore sinergia fra lAmministrazione e la ricchissima realt associativa presente a Medicina.

Onelio Rambaldi Sindaco


Dare alla Biblioteca Comunale una nuova sede, pi ampia e funzionale offrendo alla comunit tutta, ma soprattutto ai giovani e agli studenti, un luogo sicuro e sereno dove poter studiare, confrontarsi e arricchire la propria cultura; Prevedere la realizzazione di una vera e propria casa della cultura da destinare alle attivit culturali e alla socialit per tutti i cittadini. Rispondendo alla necessit di uno spazio pubblico polivalente pi grande per garantire a tutti la possibilit di produrre cultura, e quindi benessere per la citt; Rispondere allindividualismo con una citt che faciliti il dialogo e lincontro tra culture diverse per una Comunit armonica e lontana da conflitti, coinvolgendo le comunit straniere con occasioni e iniziative di incontro e confronto tra culture; Promuovere iniziative come il Festival della storia e nelle scuole progetti e laboratori formativi sui diritti, sulla diffusione della memoria storica, sulluguaglianza e i valori della Costituzione Repubblicana; Sostenere i nostri centri sociali e ricreativi come argine alla solitudine e alla frammentazione della societ; Promuovere e valorizzare il nostro Museo Civico e la Pinacoteca, inserendoli in un sistema che veda il centro storico e i suoi monumenti come un museo diffuso per la cittadinanza e il turismo culturale.

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Medicina: una comunit la sua scuola


Per noi la scuola pubblica non semplicemente il luogo dove si costruisce una prospettiva per il futuro, ma il luogo in cui si possono liberare le energie migliori per la nostra comunit. Le politiche scolastiche sono sempre state al centro dellimpegno delle nostre amministrazioni di centrosinistra. Per il futuro immaginiamo le nostre scuole come luoghi dove i ragazzi e lintera comunit abbiano il piacere di andare anche oltre allobbligo formativo. Dove i ragazzi frequentano le proprie lezioni e i propri corsi, ma dove si fanno anche conferenze, si promuovono le attivit artistiche e culturali che esprime il territorio e si d loro spazio. La scuola dellinfanzia e lasilo nido non sono soltanto un servizio assistenziale, ma per noi sono un diritto educativo del bambino, partendo da un principio sancito nella nostra Costituzione.

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

In collaborazione con i Dirigenti Scolastici vogliamo cercare di aprire le nostre scuole e renderle luoghi di formazione per tutta la comunit e dove le famiglie si possano appoggiare anche per cercare soluzioni al disagio giovanile; Mantenere e migliorare il sistema integrato delle scuola dellinfanzia e degli asili nido per dare risposta a tutta la domanda di servizi educativi; Attenzione prioritaria alla edilizia scolastica e agli interventi per la sicurezza e il risparmio energetico attuando le ultime politiche governative;

Dare un forte sostegno alla progetti di qualificazione didattica e alla modernizzazione tecnologica delle nostre scuole, collegandole allinfrastruttura di fibra ottica regionale Lepida per una navigazione in rete pi veloce; Medicina Citt di Scienza: promuovere, in collaborazione con le scuole e con il Liceo delle Scienze Applicate in particolare, giornate specifiche che esaltino questo profilo, sul modello di iniziative come la Scienza in piazza legandole ad una eccellenza del nostro territorio come il Radiotelescopio; Promozione del ruolo dellIstituto Professionale Commerciale del Liceo delle Scienze Applicate con percorsi scuola-lavoro, stage e tirocini, incrementando le relazioni fra queste realt scolastiche e le realt aziendali e pubbliche del territorio; Costituire una conferenza sulla scuola che coinvolga in primis studenti, genitori e docenti, per elaborare proposte nuove per il futuro della scuola a Medicina effettuando un percorso partecipativo e condiviso; Migliorare il servizio di trasporto pubblico verso i poli scolastici limitrofi (in particolare verso Imola) e verso il nostro polo scolastico (in particolare da Molinella e Castel San Pietro Terme).

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Medicina: una comunit dei diritti, per i giovani e linnovazione


Una delle caratteristiche che ha reso Medicina una citt dove si vive bene stata la sua capacit di inclusione e questa capacit ha permesso di sviluppare una comunit coesa e attenta ai diritti e ai doveri. Con la trasformazione avvenuta negli ultimi anni, laumento della popolazione, limmigrazione e il contesto della crisi economica la sfida del governo della citt passa anche dal continuare questa tradizione di inclusivit e attenzione verso chi pi fragile, verso i giovani, i nuovi cittadini e il confronto fra culture diverse in una societ che molto cambiata.

Realizzare campagne di sensibilizzazione e formazione, nelle scuole ma anche fra la cittadinanza contro ogni forma di discriminazione: lotta contro il razzismo, lomofobia e il bullismo, per la parit di genere, di genere e al bullismo, perch la cultura del rispetto e delluguaglianza si costruisce proprio a partire dalle nuove generazioni; Coinvolgere i cittadini stranieri nella vita della comunit, con percorsi di interculturalit e di alfabetizzazione, verso una sempre pi ampia uguaglianza fondata su diritti e doveri; Realizzare nuovi progetti di socialit giovanile in collaborazione con le realt associative e le strutture, comunali e non, il mondo sportivo e culturale per mettere in campo una vera e proprio lotta al disagio giovanile;

Valorizzare lopportunit offerta ai giovani dal Servizio Civile Nazionale, attivato anche dal nostro Comune nelle aree dellassistenza, della scuola, della comunicazione; Allargamento della zona Wi-Fi internet gratuita con nuovi hot spot nel centro storico; Ottenere il servizio Night-bus a Medicina per collegarla con lofferta ricreativa e culturale bolognese anche oltre lorario del servizio di trasporto pubblico ordinario;

10

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Medicina: per lo sport


Lo sport una risorsa essenziale sotto tanti punti di vista: sul piano ricreativo; su quello educativo (perch pu contribuire a costruire una cultura del rispetto); ma anche dal punto di vista della tutela della salute, del benessere psicofisico e della qualit della vita, come strumento di prevenzione, da integrare alle tradizionali politiche per la salute. Le attivit sportive delle diverse societ contribuiscono alla vitalit della nostra Comunit e al benessere sociale, perch nello sport persone di tutte le et trovano spazio per impegnare se stessi in modo positivo.

Garantire ai nostri ragazzi, utilizzando le convenzioni, la possibilit di scegliere tra una moltitudine di attivit sportive e di poterlo fare in strutture adeguate, con personale qualificato; Rafforzare gli aspetti educativi, favorendo il rapporto con le scuole e le iniziative di formazione degli operatori; Portare a termine il progetto di copertura della piscina gi avviato, promuovendo convenzioni e collaborazioni con le scuole e le associazioni del territorio; Definire un progetto concreto per il recupero e la valorizzazione della pista di pattinaggio di Via Argentesi, che deve diventare un impianto polivalente per sport allaperto; Mettere in completa sicurezza tutte le nostre strutture sportive e dotarle tutte di defibrillatori, promuovendo una capillare formazione degli operatori;

Sviluppare iniziative formative e informative che che valorizzino limportanza dello sport e delle attivit fisiche per la salute e il benessere dei cittadini.

11

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Medicina: una comunit che rispetta lambiente e il paesaggio


Il nuovo Piano Strutturale, gi adottato dal Consiglio Comunale, contiene numerose nuove norme per perseguire questo obiettivo: il risparmio di suolo, privilegiando il recupero; la qualit urbanistica degli insediamenti e degli edifici; lefficienza energetica degli edifici; la tutela del verde. Nei prossimi anni vogliamo puntare su unurbanistica sempre pi armonica, capace di tutelare lambiente e il profilo paesaggistico di Medicina, che valorizzi lesistente.

Promuovere la valorizzazione del Centro Storico: - In Piazza Garibaldi con lintervento di pedonalizzazione dellarea davanti alla Chiesa di S. Mamante e con arredi che ne valorizzino il ruolo di punto di aggregazione e incontro fra i cittadini; - Con progettazione e contributi per interventi finalizzati al recupero di qualit degli edifici; - Con la riqualificazione della zona di Via Fava, promuovendo per tutta la sua lunghezza il recupero degli edifici industriali e commerciali dismessi, realizzando una pista ciclabile, la bus station e le due rotonde gi in progetto, a partire da quella allincrocio con Via Canale;

Mantenere un efficace controllo dellequilibrio idro-geologico del territorio e per un pi efficace controllo degli argini chiederemo che si realizzi finalmente un coordinamento delle energie e delle risorse tecniche e umane fra Protezione Civile, Regione e Bonifica Renana; Medicina libera dallamianto: accordi con Hera per un piano di rimozione dellamianto pericoloso; Realizzare, in accordo con Hera, isole ecologiche per aumentare il livello di raccolta differenziata e avviare la raccolta differenziata dellorganico, organizzando in tal senso anche campagne di sensibilizzazione; Proseguire il progetto iniziato con il Piano Energetico Comunale e con la partecipazione dei cittadini, sviluppare queste iniziative e quelle per il risparmio energetico, anche incentivando la riqualificazione energetica degli edifici, a partire da quelli pubblici;

12

Onelio Rambaldi Sindaco


Sollecitare norme regionali e nazionali che permetta agli impianti di biogas lautorizzazione allallacciamento alla rete del metano; Conservare il paesaggio agrario e tutelare la biodiversit e gli ambienti naturali della bassa, a partire dallOasi del Quadrone da tutte le zone umide e boschive; Installazione a Medicina di una o pi Case dellacqua, per lerogazione di acqua pubblica depurata come alternativa economica ed ecologica allacquisto di acqua in bottiglia e per ridurre la quantit di rifiuti plastici e di CO2 prodotta

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019


Per il rispetto e la tutela degli animali garantire una maggiore fruibilit degli spazi gi esistenti, e valutare nuove iniziative per accrescerli. Sostenere le associazioni che si occupano dei nostri amici animali e allo stesso tempo puntare anche su percorsi di sensibilizzazione su questi temi.

13

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Medicina: un territorio da vivere


Il territorio di Medicina offre ai cittadini livelli elevati di qualit ambientale e di servizi che noi prossimi anni vogliamo mantenere e migliorare, mantenendo un equilibro fra il capoluogo e le frazioni, che sono un punto importante aggregazione e socialit. La Rete viaria e i trasporti pubblici mettono il cittadino in grado di usufruire appieno di quanto offre la Comunit e di tutti i servizi dellarea vasta. Per questo vogliamo ottenere dalle aziende di trasporto pubblico collegamenti migliori in quantit e qualit. Mentre il piano di mobilit dolce e sostenibile avviato dallAmministrazione comunale ha garantito e garantir pi sicurezza sulle nostre strade, pi spazi per ciclisti e pedoni e meno inquinamento in citt.

Ottenere collegamenti pi frequenti, rapidi, sicuri e confortevoli con Bologna ma soprattutto con limolese, puntando alla realizzazione di una navetta che colleghi Medicina alla stazione ferroviaria di Castel San Pietro Terme; Realizzare la bus-station su Via Fava, nellarea della ex stazione, per migliorare laccessibilit della fermata ed eliminare il traffico degli autobus da Via Saffi e da Via Libert; Realizzare un percorso ciclabile che colleghi Medicina con Villa Fontana; Assicurare la presenza di servizi e strutture che garantiscano la qualit della vita nelle frazioni; Migliorare la sicurezza delle strade comunali e provinciali, chiedendo alla nuova Citt Metropolitana maggiori competenze e fondi.

14

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Medicina: un territorio forte nel Circondario e nella Citt Metropolitana


A met strada fra Bologna e Imola, vicina alla Romagna, la nostra citt nei prossimi anni dovr valorizzare il suo ruolo geograficamente strategico da un punto di vista logistico ed economico. Il nostro Comune deve restare saldamente in un sistema istituzionale e territoriale che metta in rete i servizi e le esperienze di governo. Per continuare a vivere in una Medicina che sappia costruire uno sviluppo sostenibile e che mantenga alta la qualit della vita dobbiamo continuare il nostro lavoro per costruire un forte sistema territoriale. Vogliamo dunque confermare la nostra presenza nel Circondario, anche alla luce del nuovo rapporto con la Citt Metropolitana di Bologna. Medicina rester un Comune dotato della propria autonomia, delle proprie istituzioni democratiche e della propria identit, ma le sfide del futuro ci chiedono di lavorare insieme alle altre realt istituzionali per il bene della citt.

15

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

Medicina: una citt trasparente, una comunit che partecipa


La partecipazione consapevole e attiva dei cittadini alle scelte per noi fondamentale, tanto pi in un momento di crisi della credibilit della politica e delle istituzioni democratiche; e tanto pi in una citt come Medicina che in questi anni ha visto aumentare e cambiare notevolmente la composizione della sua popolazione. Abbiamo bisogno di un nuovo impegno civico dei cittadini per costruire un Ente Locale che sia una casa di vetro e permettere concretamente ai medicinesi di essere il cuore della loro Citt, del suo presente e del suo futuro.

Proseguire la riforma e la riorganizzazione della macchina comunale, per renderla pi efficace, trasparente e tempestiva nelle risposte al cittadino, anche potenziando i servizi online dedicati ai cittadini; Istituire percorsi di valutazione in cui i cittadini possano esprimere il loro giudizio in merito ai diversi servizi comunali, sia rispetto agli standard qualitativi proposti che rispetto ai risultati degli stessi, come gi avviene con il servizio di Asilo Nido; Medicina cresce, cresce la democrazia: Proseguire il lavoro svolto con listituzione delle Commissioni Consiliari, creandone altre a carattere tematico per valorizzare il ruolo di elaborazione del Consiglio Comunale; Coinvolgere attraverso tutti gli strumenti di partecipazione i cittadini cos che possano comprendere i processi decisionali che portano alla formazione delle scelte di governo e partecipare attivamente a determinare queste scelte.

16

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

In

questi anni abbiamo avuto la capacit dinnovare coinvolgendo ogni giorno di pi i cittadini e lassociazionismo nella soluzione dei problemi. Facendo scelte, anche complesse, che mettono oggi Medicina in grado di poter sfruttare al meglio il vento di una nuova crescita nazionale che sembra cominciare a soffiare. Noi la revisione della spesa comunale labbiamo gi fatta, anticipando le dinamiche nazionali. Questo ci ha permesso di mantenere i servizi e anzi migliorarli ogni giorno a favore di tutti i medicinesi, con un occhio di riguardo ai pi piccoli e ai pi deboli. Di fronte a una diminuzione dei trasferimenti statali di quasi 3 milioni in questi ultimi 5 anni (tra tagli e patto di stabilit), il Comune di Medicina si distinto come uno degli Enti pi virtuosi a livello regionale, dimezzando lindebitamento e slegando definitivamente la spesa corrente dalle entrate degli oneri durbanizzazione (anchessi pi che dimezzati rispetto al 2009). Questo, nella speranza che presto il nostro Paese si rimetta in cammino, permetter a Medicina di poter sfruttare al meglio nei prossimi anni ogni nuova possibilit di sviluppo, realizzando ulteriori progetti e rendendo la nostra Citt ancora pi accogliente.

17

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Onelio Rambaldi Sindaco

I candidati per il Consiglio Comunale

MEDICINA DEMOCRATICA E SOLIDALE Balduini Serena Borgonzoni Valter Bressan Claudia Galletti Roberto Garelli Ercole Gherardi Annalisa Merzari Ombretta Passigato Giovanna Peli Ettore Periani Tiziano Prantoni Roberta Setti Amerigo Tronconi Nicola

PD Croci Chiocchini Maria Elena Montanari Matteo Baricordi Valentina Brini Marco Bucciarelli Francesco Campesato Susanna Cappellari Mauro Gaiani Gianluca Garda Andrea Marchi Paola Millina Patrizia Parlante Lorenza Simonini Jessy Soverini Gabriella Stagni Fabrizio Trombetti Paolo

SEL Mezzetti Avio Rizzoli Francesca Minorchio Massimiliano Gasparotto Anna Facchi Andrea Tarabusi Michela Faraci Elisa Gasperoni Ambra De Vita Vito Alambre de Carvalho Maria Paula Nepoti Stefania Martelli Maurizia

18

Onelio Rambaldi Sindaco

Programma di coalizione per il mandato 2014-2019

Si vota domenica 25 maggio 2014 dalle ore 7 alle ore 23 Per votare Onelio Rambaldi Sindaco fai una X sul nome puoi anche dare il tuo voto ad uno dei partiti che lo sostengono barrando anche il simbolo. Per quanto riguarda il Consiglio Comunale possibile esprimere due preferenze. La doppia preferenza deve essere per una donna ed un uomo. Per votare necessario presentarsi ai seggi con un dovumento di identit valido e la tessera elettorale. In caso di smarrimento di questultima rivolgetevi allUfcio Anagrafe del Comune di Medicina

RAMBALDI

ONELIo

19

Elezioni del 25 maggio 2014

VOTA

Rambaldi Sindaco

Onelio

www.oneliorambaldi.it